Sei sulla pagina 1di 1

In Calabria scatta il divieto alla ndrangheta di gestire la processione di Pasqua, ma il paese si ribella e annulla la cerimonia.

Lo Stato nello Stato

y(7HC0D7*KSTKKQ( +[!"!&!?!"

Domenica 20 aprile 2014 Anno 6 n 109


Redazione: via Valadier n 42 00193 Roma tel. +39 06 32818.1 fax +39 06 32818.230

1,30 Arretrati: 2,00


Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

Dopo il gol sugli 80 euro, il premier scende in campo a Firenze per la Partita del Cuore con il suo candidato sindaco Nardella a 6 giorni dal voto per Europee e amministrative. Uno spot niente male. Rebus par condicio. Intanto scoppia la grana F-35: con la manovra ne ha tagliato solo uno, che potr tornare lanno prossimo
Di Foggia, Marra, Martini e Palombi pag. 2 - 3 - 4

RENZI: GIOCO CON BAGGIO INCHINO DELLA RAI: DIRETTA TV


MARKETING NEL SANGUE

Linvasione degli ultracazzulli


di Marco Travaglio

piace che non abbia avuto il meritato risalto lunica vera novit del prossimo concertone S del Primo Maggio: la presenza sul palco, accanto a musicisti, cantanti, rocker e rapper, di Aldo Cazzullo da Alba (Cuneo), il simpatico e rubicondo inviato ed editorialista del Corriere della sera, nonch scrittore e soprattutto patriota. Noi segnaliamo la notizia perch ultimamente ci parso di notare attorno a lui un fenomeno fantascientifico, inspiegabile con gli strumenti della ricerca umana: la moltiplicazione dei Cazzulli, tanti piccoli e medi e grandi Cazzulli che spuntano dappertutto e sciamano in ogni dove, infilandosi dove meno te li aspetti. Una sera, per dire, un tg mostrava un filmato di Renzi a passeggio per Firenze, e al suo fianco si materializzava tosto un Cazzullo che, con piglio sicuro e gesti decisi, fendeva la folla e sfollava la gente per aprire la strada al Sindaco facendogli scudo col suo corpo. Unaltra volta, a un solenne ricevimento al Quirinale per celebrare le celebrazioni delle celebrazioni del 150 anniversario dellUnit dItalia, accanto a Sua Maest Giorgio I-II troneggiava un Cazzullo addobbato a festa da ministro della Real Casa, ben pi credibile di Falcone Lucifero. Frattanto, in svariati salotti televisivi, altri Cazzulli sfusi con sorriso d'ordinanza promuovevano libri sullottimismo obbligatorio e contro il disfattismo dilagante, da Viva lItalia a LItalia s ridesta a Basta piangere, senza peraltro spiegare cosa ci sarebbe da ridere. Il fenomeno ricorda un film cult del 1956, Linvasione degli ultracorpi, dove la citt americana di Santa Mira invasa da una miriade di replicanti che escono da enormi baccelli e si sostituiscono agli abitanti, eliminandoli nel sonno e copiandoli alla perfezione. Qualcosa di simile temiamo stia accadendo in Italia con linvasione degli ultracazzulli, anche se il baccellone-madre non ancora affiorato dal nascondiglio. Forse il caso di fare qualcosa, anche perch il fenomeno potrebbe innescare, per emulazione o per competizione, unanaloga invasione degli ultrasevergnini, altre creature moleste dedite, al patriottismo forzato e alla ripresa a tutti i costi, capaci di scorgere a ogni ora del giorno e della notte - malgrado la frangetta sugli occhi misteriose luci in fondo al tunnel invisibili agli umani. Che cosa esattamente far lultracazzullo sul palco del Primo Maggio ancora un mistero: gli organizzatori affermano che rallegrer il folto pubblico con la gaia storia di una partigiana che fu ferita in battaglia e, per non essere di peso, si suicid, ma poi i nazifascisti trovarono il suo corpo e per spregio la impiccarono due volte. Non si esclude per la lettura di brani scelti dalle opere di Re Giorgio e di sonetti in rime baciate di Matteo Renzi. E poi via, alla conquista del pianeta. Con la bella stagione, un cazzullino sfiler tutto piumato e impettito con la fanfara dei bersaglieri alla parata del 2 Giugno. Un clone sinfiler fra le gambe di Miss Italia e di l lancer un messaggio di speranza alle donne. Un altro aldino riuscir a telefonare a papa Francesco prima che papa Francesco telefoni a lui e far capolino alle sue spalle durante lAngelus domenicale pavesato di tricolore per portare al mondo un po di sano ottimismo. Un replicante formato mignon dar il calcio dinizio della finale di Coppa Italia allOlimpico di Roma, poi simbarcher con la Nazionale alla volta del Brasile per i mondiali di calcio, nom de plume Cazzullao, per raccomandare allumanit intera di sorridere sempre. Un ennesimo doppione atterrer dal baccellone a Sanremo per il prossimo Festival della canzone, dove travestito da Cavour interpreter La bela gigogin in onore del Risorgimento su mandato di Re Giorgio. Nessun traguardo gli sar precluso, a parte uno. Quando un cazzullino si affaccer tutto sorridente in via Solferino 14, alla portineria del Corriere della sera, chiedendo di salire in direzione, un robusto e malmostoso usciere lo metter alla porta: No, guardi, signore, non compriamo niente. E qui non c niente da ridere.

U di Furio Colombo

Allalba col furgone: quando Matteo faceva lo strillone


Lillo pag. 4

DELLUTRI E BERLUSCONI, AL BAB E I 40 LADRONI


l giorno 15 aprile il New York Times, edizione internazionaI le, ha aperto il giornale (due colonne a destra, impaginazione rara e drammatica) con un articolo datato da Roma, che ha questo titolo: La mafia allunga i tentacoli e cresce pag. 18

SOTTO LA SCURE

I sottosegretari: Niente auto blu? Andremo in taxi


Tecce pag. 2
SintesiVisiva

PALLA AL PIEDE
Matteo Renzi in versione calciatore con la maglia dellAnci, lassociazione dei sindaci Ansa

LINTERVISTA Parla il cofondatore dei 5Stelle: Anche Pizzarotti dovrebbe sottoporsi al recall

Casaleggio: Chi non mantiene gli impegni devessere cacciato


Gli elettori devono poter mandare via i politici che non li soddisfano. I dossier? Io e la mia famiglia siamo seguiti da strane auto e camioncini. Una legge per imporre editori puri a giornali e tv
Barbacetto e Gomez pag. 6 - 7

SERVIZI SOCIALI

Sentenza mostruosa: B. torna in tv , ma una brutta copia del 1994


pag. 5

CELLINO SAN MARCO

MARCO GIUSTI

Attentati e appalti, chiuso per mafia il regno di Al Bano Carrisi


di Antonio Massari

Il grande Blob Italia, tutti mitomani a cena sulla stessa terrazza


di Malcom Pagani

Il giornale domani non sar in edicola Torner marted 22 Buona Pasqua ai nostri lettori

a sua voce. Le sue vigne. Il regno di Al Bano, la tenuta con annessa piazza Felicit, le scale che si tuffano nel laghetto. Poi il paradiso si sveglia allinferno. No, qui a Cellino la mafia non esiste. pag. 8

assa una vecchia ossequiosa: Ma lei Giorgio Calabrese? e spalle al sole, nel western paraministeriale di una gelida mattinata in zona Rai, Marco Giusti si distrae dal caff e spara a salve. pag. 14 - 15

Garca Mrquez: Combatto sempre con lesercito della mia penna


Enzo Biagi pag. 10 - 11

LA CATTIVERIA
Renzi: Da quattro giorni non esco da Palazzo Chigi. Quello che si allontanato lultima volta poi sparito
www.spinoza.it