Sei sulla pagina 1di 1

venerdì 30 ottobre 2009

SPETTACOLI 13

STASERA ALLA SALA MARTUCCI DEL CONSERVATORIO DI SAN PIETRO A MAJELLA ALL’ORTO BOTANICO CON LO SPETTACOLO “GLI ALBERI DI PINOCCHIO”

Mormile dirige “L’altro Novecento” Riparte “La Scena Sensibile”


di Amedeo Finizio Ford Simms, Morricone, Russo, dell’associazione Collegium di Valerio D’Angelo rassegna offre un’accurata sele- gamo e del Teatro Fontemaggiore
Webber, Neruda, Iovine, Philarmonicum che produce zione di spettacoli riservata ai pic- di Perugia, alle quali si aggiungo-
NAPOLI. Questa sera, con Badoin, Napolitano. l’omonima prestigiosa NAPOLI. Inizierà domani all’Orto coli spettatori delle scuole della no gli esclusivi allestimenti realiz-
inizio alle ore 18 con ingresso Ricordiamo che il Laboratorio formazione orchestrale, ha Botanico di Napoli, con l’antepri- Campania. Fino al prossimo mag- zati da “I Teatrini”. Riadattamenti
libero, presso la Sala Martucci Corale di San Pietro a Majella preso parte ad oggi a molte ma assoluta de “Gli alberi di Pi- gio 2010, il calendario propone do- contemporanei di fiabe immortali,
del Conservatorio di Napoli, è si occupa prevalentemente importanti manifestazioni tra nocchio”, nella rilettura dell’opera dici titoli scelti tra le migliori pro- come “Pinocchio”, “La bella ad-
in programma l’atteso dell’esecuzione di brani del le quali vanno ricordate di Collodi diretta da Giovanna Fac- duzioni dedicate ai grandi classici dormentata”, “Alice nel paese del-
concerto dal titolo “L’altro ‘900 con particolare Festival di Ravello, Napoli ciolo, “La Scena Sensibile”, sta- della letteratura per l'infanzia nel- le meraviglie”, “La piccola fiam-
Novecento” del Laboratorio riferimento ai giovani autori Teatro Festival Italia, Festival gione di teatro, musica e danza ri- la rilettura e trasposizione scenica miferaia”, “Cenerentola”, “Cap-
Corale di San Pietro a Majella, campani. Il repertorio trattato al Teatro Romano e Premio volta alle nuove generazioni. Or- realizzata per essi da alcune della puccetto Rosso”, riacquistano gra-
pianista Massimo Russo, è, indifferentemente, colto ed Troisi. Un concerto che si ganizzata dall’associazione “I Tea- più affermate compagnie del pa- zie al lavoro specialistico di regi-
direttore il maestro Carlo extracolto per cui spaziare tra i preannuncia interessante non trini”, in collaborazione l’Universi- norama italiano del Teatro per i ra- sti, autori ed attori italiani, il fasci-
Mormile che ricordiamo diversi linguaggi della fosse altro per il grado di tà degli Studi “Federico II”, l’as- gazzi. Il cartellone, infatti, accoglie no del palcoscenico per offrire rin-
docente di Musica Corale e contemporaneità rende la preparazione dei coristi del sessorato allo Spettacolo della Re- le recenti produzioni della Compa- novate emozioni al giovane pub-
Direzione di Coro presso lo coralità suggestiva. Laboratorio e per la musicalità gione Campania e l’assessorato al- gnia degli Sbuffi, del Balletto di Na- blico napoletano. Tra le più longe-
stesso Conservatorio. In Il gruppo, fondato nel 2002 dal corale che essi sanno la Cultura del Comune di Napoli, poli, della Piccionaia di Vicenza, ve ed apprezzate in città, la rasse-
programma musiche di maestro Carlo Mormile, che è imprimere alle esecuzioni con la direzione artistica di Luigi del Teatro dei Vaganti di Verona, gna giunge con successo al suo
Charles, Gershwin, Morricone, anche il presidente tutte di successo. Marsano e Giovanna Facciolo, la del Pandemonium Teatro di Ber- quattordicesimo anno di attività.

AL “BELLINI” L’ATTORE PROPONE UNA PARATA DI DIVERTENTI PERSONAGGI NELLO SHOW “LA COMPAGNIA DEI GIOVANI”

Teocoli, comicità e canzoni senza... limiti


di Giuseppe Giorgio tia, sono i pezzi scritti per Alexia a IL POST-CONVEGNO DI CONFINDUSTRIA A CAPRI
Sanremo e quelli immensi come
NAPOLI. Una grande parata di
emozioni quella proposta da Teo
“La Notte” di Adamo, “La canzone
del sole” e “Non è Francesca” di
“We can dance” e Guido Lembo
Teocoli, in prima nazionale al Bel-
lini, con il suo quinto show “La
Battisti ed ancora “Love me”di El-
vis. Ricordando le prime esperien-
per far divertire gli Industriali
Compagnia dei Giovani”. Una ma- ze artistiche ed i locali dei suoi NAPOLI. «Sarà stuzzicante intervistare alcuni politici e vedere come
ratona di musica, canzoni e comi- esordi tra cui, uno fra tutti, il Der- questi si divertono una volta abbandonata la loro veste ufficiale». A par-
cità, che senza sosta, in due ore e by di Milano, Teocoli, poi, parla pu- lare è Dino Piacenti (nella foto con Guido Lembo) che, con le teleca-
mezza di spettacolo, conduce en- re della sua esperienza al Festival mere di “We can dance”, sarà sull’isola di Capri, per riprendere, com-
tusiasticamente il pubblico a spas- di Napoli, dove nel 1967 si presen- mentare, spiare il “post-convegno” Confindustria Giovani Imprendito-
so nel tempo di un’Italia ancora in- tò con la canzone “Carulina nu’ ri (XXIV edizione). Per due giorni, a partire da oggi, infatti Capri sarà
contaminata. Volando a ritroso nel- parte cchiù” e della sua militanza la location nella quale imprese ed istituzioni si incontreranno per dia-
lo spazio, dapprima verso i lidi di nella compagnia che portava in gi- logare in modo costruttivo sulla necessaria crescita culturale ed eco-
quegli indimenticabili anni Ses- ro il musical “Hair”. Ancora qual- nomica dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Dagli incontri che
santa e poi ancora, planando sul ri- che pensiero per gli amici antichi si terranno al Gran Hotel Quisisana alla magica taverna “Anema e co-
cordo di quei personaggi legati al- come Jannacci, Lauzi, Bindi, Coc- re” di Guido Lembo, il passo sarà breve. Tra tutti i partecipanti al con-
la storia della nostra canzone che ki e Renato ed ecco che ad entra- vegno ovviamente non si sa chi deciderà di continuare la giornata pas-
seppur non più giovani dimostra- re in scena con la sua inseparabi- sando per la taverna del menestrello Lembo, ma sicuramente un salto
no di essere molto più ragazzi di le chitarra è “Ossario” o come dir sarà quasi d’obbligo. Dino Piacenti è certo che non si farà scappare
tanti diciottenni del ventunesimo si voglia Armando Celso capace, qualche interessante intervista con giovani imprenditori e ministri.
Teo Teocoli nei panni dellʼesilarante Felice Caccamo
secolo, Teo, con il suo spettacolo con il suo humor e la sua travol- «Questo programma notturno si preannuncia divertente - dichiara Pia-
comico-musicale, conquista age- gente mimica, di riscaldare anco- centi - sono curioso di vedere questi politici al di fuori del loro solito
volmente il pubblico napoletano. compositore e produttore Mario La- famoso pezzo portato al successo ra di più la platea con l’esecuzio- ambiente, ballare, bere, alzare magari un po’ il gomito perché in am-
Aiutato nel compito da tre mitici vezzi. Con lui, ex chitarrista e voce da Gianni Morandi. Un istante per ne, in duo con Teo dell’esotica “Ni- biente giocoso, è facile lasciarsi andare. Con eleganza le mie teleca-
personaggi della grande epopea di dei Camaleonti, dei Ragazzi della metabolizzare la carrellata di can- lo Blu” del 1928 cantata (è il caso mere non si faranno scappare assolutamente nulla». Con questo ap-
un’Italia canora a cavallo tra la fi- via Gluck e fondatore del gruppo zoni proposte dall’inossidabile La- di dire, a suo tempo) da Nilla Piz- puntamento post-convegno termina il riuscito connubio tra il pro-
ne degli anni Cinquanta e gli anni “Flora Fauna e Cemento, nel 1965, vezzi che insieme con Teocoli ri- za. Giunto il turno del terzo com- gramma “We can dance” ed “Anema e core”. Un legame fortunato ini-
Settanta, come Mario Lavezzi, To- Teocoli cantò nel complesso dei corda pure il suo incontro artistico pagno di viaggio: Toni Dallara, le ziato la scorsa estate, «durante la quale nella taverna di Lembo - con-
ni Dallara e Armando Celso, Teo- Trappers. Subito a levarsi impo- con Mogol, cantando “Vita”, brano note di “Romantica” riempiono il tinua Piacenti - ho avuto modo di intervistare numerosi personaggi na-
coli, infarcendo il tutto di una co- nenti e ad esaltare il pubblico, va- affidato nel 1988 alla coppia Dalla cuore dei più attempati e mentre zionali ed internazionali del mondo dello spettacolo da Jennifer Lopez
micità irresistibile conduce da riegato per età e tendenze, sono - Morandi ed ecco che a fare ca- l’ex urlatore ricorda i suoi succes- a Dolce & Gabbana, fino ad arriva-
“One man show” uno spettacolo quei brani tanto legati alla produ- polino tra gli spettatori, adagiate si accennandoli nelle varie lingue re a Naomi Campbell». Presto il mi-
davvero piacevole ed emozionale, zione “Lavezziana” come “Il primo tra le note dell’ eccezionale “Doc- in cui sono stati tradotti, trova pu- tico “We can dance” compirà ven-
che tra una risata e l’altra e qual- giorno di primavera” e “Varietà” il tor Beat Band” e della corista Ka- re il tempo per polemizzare contro ti anni di vita, ed in questa occa-
che velato spunto di amarezza, pro- Pippo Baudo, presunto reo della sione il leader del programma or-
ietta il pubblico in una dimensio- sua sparizione da Sanremo. Giun- ganizzerà insieme al figlio Stefano,
ne fatta di umani ricordi, successi GABRIELE, 37ENNE DI ROMA, ENTREREBBE LUNEDÌ gendo al finale dello spettacolo, lo che già da un po’ di tempo lavora
ed accese sensazioni. Improvvi- stesso è un crescendo rossiniano. con lui, una super festa. Le teleca-
sando, come nel suo stile, e per-
correndo una specie di itinerario
Gf 10, il trans avrebbe un nome A fare da padrone, neanche a dir-
lo, sono le travolgenti imitazioni al-
mere di “We can dance” hanno ri-
preso ed immortalato artisti come
della memoria riguardante la sua ROMA. Dopo un toto-“Female to Male” incessante che tiene banco la Teo dei miti di Celentano con Baglione, Rossi, Jovanotti, Dalla,
carriera e quella dei suoi amici di dall’inizio del Grande Fratello 10 per individuare chi sia l’annunciato “Pregherò” e “Una carezza in un Vanoni, Daniele. «Mi mancano so-
scena, Teocoli, canta, balla e fa il inquilino che da donna è diventato uomo, trova conferma la notizia pugno”, di Ray Charles con “Gior- lo il Papa e il Premier Berlusconi,
satirico riuscendo con l’ausilio di che il concorrente in questione non è ancora entrato nella Casa. E sul gia” e dulcis in fundo (in sala si è ma presto arriverò anche a loro»,
brani intramontabili e dei suoi tra- web, un sito di gossip televisivo fa il nome di quello che dovrebbe appena appreso che la partita Na- conclude Piacenti. E per stare al passo con i tempi “We can dance”
scinanti personaggi a portare avan- essere il concorrente in ingresso nella Casa lunedì prossimo con poli-Milan è terminata 2-2) di Feli- inaugura a partire dal 15 novembre un nuovissimo canale digitale “We
ti uno show sicuramente godibile queste caratteristiche, sbagliando però la città di provenienza, che ce Caccamo che dopo le sortite can dance television”, un contenitore che 24 ore su 24 terrà compa-
sotto tutti gli aspetti. Ad aprire la sarebbe Roma e non Milano. Da bambina si chiamava Elettra il opinionistiche chiude sul ritornel- gnia i telespettatori con sondaggi, approfondimenti, eventi night e tan-
parata, dinanzi al pubblico del Bel- ragazzo che è diventato tale sottoponendosi ad una serie di lo di “tu si ‘a canaria”, quello di to altro. Per interagire con la trasmissione è possibile anche connet-
lini, è l’inesauribile cantautore, operazioni chirurgiche sarebbe Gabriele B. di 37 anni da Roma. “Chiove” di Bovio e Nardella. tersi al sito www.wecandance.com. mapo

DOMANI A POZZUOLI IL CONCERTO LA PRESENTAZIONE DEL RECITAL AL POLO CULTURALE “GIARDINI ALDOBRANDINI”
Halloween Fest
al Golden Gate A Fuorigrotta le sonorità degli Inti-Illimani
POZZUOLI. Domani, al Golden di Lorenzo Iadicicco do Julio (contrabbasso), Camilo Sa- che li ha rafforzati e resi ancora più
Gate di via Campana a linas (piano e fisarmonica) e Dani- esperti nei riguardi di una tradi-
Pozzuoli, con una atmosfera NAPOLI. Nel nuovo Polo Cultura- lo Doloso (percussioni). Tanti arti- zione artistica come quella italia-
straordinaria ricca di le dei Quartieri Spagnoli realizzato sti diversi che mettono la loro arte na. Un legame ancora più forte le-
vibrazioni, luci, suoni e colori, da Antonio Acocella (nella foto con al servizio di questo ampio pro- ga gli Inti a Napoli che loro riten-
“Angels Of Love” festeggia Horacio Salinas e José Seves) pres- getto che vede negli Inti-Illimani gono un ottima fucina di talenti dal
questa notte di Halloween 2009 so i “Giardini Aldobrandini”, si so- uno dei fari trainanti del movi- punto di vista musicale. Una città
con un evento dedicato al re del no raccontati gli Inti-Illimani. Alla mento “la nueva canciòn cilena”, che loro amano perché in molti
pop e ad uno dei suoi conferenza stampa hanno preso un percorso che h portato il grup- aspetti rievoca la nostalgia della lo-
capolavori: “Thriller”. parte gli storici fondatori del grup- po sud americano ad esplorare re- ro terra natia. Inoltre hanno espres-
Ospiti di questo nuovo evento po cileno: Horacio Salinas e José altà stiliste e musicali completa- so la loro stima nei confronti del
targato “Angels Of Love” Seves. Un’occasione per parlare di mente differenti, che spaziano dal nostro paese che troppo spesso
saranno Jeff Mills e Francois K. questi straordinari quarant’anni di rock al pop sino a giungere alla viene ingiustamente mal visto da-
Jeff Mills, dj e produttore carriera e per presentare la loro musica popolare dove gli Inti af- gli altri paesi. Hanno avuto modo
proveniente da Detroit, è un unica tappa campana che si terrà fondano le loro radici. Horacio Sa- anche di descrivere l’attuale si-
fuoriclasse della techno. stasera alle ore 21.30 presso il Pa- linas e José Seves hanno analizza- tuazione sudamericana che deno-
Francois K, invece, nasce e laEden di Fuorigrotta. La band che to il loro percorso raccontando le ta dei radicali mutamenti in ambi-
cresce in Francia, nel 1975 si esibirà dinanzi al pubblico par- realtà sociali che caratterizzano il to politico e sociale. Un’America
parte per New York per tenopeo è costituita da sette mem- Cile e l’Italia, passando dall’anno latina che si sta rialzando e por-
migliorare la sua carriera di bri, inclusi i tre membri storici: Ho- di fondazione del gruppo, il 1967 tando verso una politica più de- hanno preannunciato che prossi- certo del PalaEden, definendolo co-
percussionista. racio Duran, Horacio Salinas e Jo- per poi parlare del loro esilio in Ita- mocratica e improntata verso il po- mamente uscirà un loro nuovo al- me uno spettacolo ricco di sorpre-
Ad accompagnare questi due sé Seves. In aggiunta a loro si so- lia dal 1973 al 1988. Un periodo per polo e non più verso la ricchezza bum. Un progetto orientato verso se, di allegria e di ritmi latini che
straordinari artisti ci saranno no uniti a questo progetto musi- loro di forte impatto artistico e cul- di pochi. Un cammino che gli Inti i bambini che prevede canzoni per delizieranno sicuramente il pub-
due delle nuove leve degli cale il noto musicista venezuelano turale che li ha portati a perfor- considerano lungo e tortuoso ma i più piccoli tratte dai testi delle blico napoletano e i numerosi fans
“Angels Of Love” Posse: Genny Jorge Ball che ha già lavorato con marsi in relazione della musica po- che comunque guardano con oc- poesie di Federico Garcia Lorca. In che da anni partecipano ai loro
G e Antonio Grassia. gli Inti in diversi progetti, Fernan- polare del bel paese. Un connubio chio ottimista. Nella conferenza chiusura hanno parlato del con- tour in giro per il mondo.