Sei sulla pagina 1di 2

m

I
Leggi ka storia delle origini delgiallo in Italia.

I ,
nel Dopoguerra gli editori corninciarono .
Un breve excursus ad interessarsene di nuovo, anche grase . . :.
j
,,

al grande successo di pubblico.


sulle prime 7. Nel 1957 Cado Emilio G~~~~
!
pubblicazioni !

e su¡ principali 1 :.
,

giallisti italiani. ll i
Maria Agostinelli
di nuovi immi- '
I
:
:

'D
etective story, noir, thril- i
ler, policier, whodunnit, l
mistery novel, novela fa deila ricerca Ii
negra: in Italia, semplicemente, ambientale e dialettale uno dei j
"giallo". "Giailo" come il colore d !
copertina di queila celeberrim 8. 11 1966 fu l'anno della pub- i
collana deiia Mondadori, I Iibri blicazione di Venere privata, \
gialli, appunto, che da1 1929 ha connota- G ~ ~ I S Q : c@i@a@ romanzo con cui il "caposcuo- ;
to il genere poliziesco nel nostro paese.
abbBaaa90 ad una la" Scerbanenco torno al giallo :
2. Gido: un colore abbinato ad una delle un'escursione nel genere rosa.
pih fortunate idee editoriali mai svilup- Protagonista ne 2 il mahconico e rivolu- I

pate in Italia, capace di emancipare e $di%@riaii


iIl8i B V ~ ! O P ~ $ ~ B zionario Duca Lamberti: rivoluzionario
delineare un genere fino ad ailora relega- jg% perché non si tratta pih di un poliziot- :
to in dispense popolari illustrate formato to, ma di un medico che 5 stato in
tabloid, e popolato da strabilianti eroi, Arthur Jennings, r rigione per aver praticato l'eutana-
positivi o negativi, impegnati nello stupi- mente nella Strrzté sia su un'anziana donna e che ora
re i lettori con storie fantastiche a-. disca- all'archivio della coilabora con la poliiia, un uomo
del valore letterario. Boston. controverso e timido che si aggira in
3. La fortuna non giro subito dalla parte 5. E non fin1 qui: nel 1941, una Milano y a..e. rattra&ita.~b-
.

dei giallisti nostrani: gia dalle loro prime dopo che alcuni rapinatori 9. Cominciano ad evidenziarsi
esperienze, a cava110 tra gli anni Trenta e imputaron0 alla funesta con sempre maggiore forza alcu-
i Quaranta, si scontrarono con le censure influenza esercitata delle caratteristiche principali del
imposte da1 Minculpop, il Ministero responsabiliti dei loro crimini, lo stesso giallo italiano, e presenti non solo nel
della cultura fascista, che ritenne poco ministero impedi la pubblicazione di giailo italiano: l'attenzione alle realta
opportuno ambientare delitti e oscuri libri di delitti, decisione sociali, ambientali, anche regionali; Yuso
traftlci nel Be1 Paese. Molto meglio farli che portb ad un paros-
accadere negli Stati Uniti, o magari in sistico rogo dei romanzi zioni di altro tipo e di
Francia. polizieschi nel 1943. studio del linguaggio
4. FU cosi che due dei maggiori autori 6. Ma il g i d o resistette, particolare e contestua-
derepoca, l'agrigentino Ezio D'Errico e nonostante i detrattori lizzato come potente
il milanese Giorgio Scerbanenco, si vide- e il persistente dubbio
ro costretti a far agire i loro detective, suila sua reale apparte- sostanziale ambivalenza
nenza alla Letteratura, e '&

:
Emilio Richard e il timido "antieroe"
3 G.Scerbanenco,e accanto L. Sciarciii
10. In questo senso si orientb anche perché piace il giallo? In cosa consiste? E metafisica sono casi di congettura. In
Leonardo Sciascia che fin dagli anni '60 rispondere: "E. che il , .: . - , fondo, la domanda base della filosofia
fece della sua terra natale (la Sicilia) e di romanzo poliziesco rap- \ . , (come quella della psicoanalisi) 6 la stes-
uno dei suoi fenomeni noti (la mafia) la presenta una storia di con- ¡ :,>,;:: sa del romanzo poliziesco: di chi 6 la
sua principale area di indagine. gettura, allo stato puro. Ma j colpa?" a
11. Riprendendo le parole di Umberto anche una diagnosi medi-
Eco nelle sue Postille a "11 nome della ca, una ricerca scientifica, 1 da www.rnilibro.rai.it
osa", potremmo tentare di chiederci: anche una interrogazione \ - - - -~ ~

m Risolvi il cruciverba aiutandoh con il testo. Attenzione: alcune pavole sono dzfferenti da come cornpaiono nel testo
-.. -.
. ..
~ , f : ~ ~ ~ : ~ $ ~ ~

5 Cosi era la Venere di Scerbanenco.


7 Qual era il nome di un detective di
Scerbanenco?
9 Come si chiamano gli scrittori di libri gi-ii:
10 Chi dice che il giallo e una congettura ril*?
stato puro?
12 Sinonimo di "carcere".
15 Qual era la citta di Scerbanenco?
16 Uno degli interessi principali di Sciascia.'
19 11 cognome di un eroe dei primi gialli.
20 Una caratteristica dei personaggi
di Scerbanenco.
21 Qual e la regione in cui nacque D'Errico?

h6mm
1 Qual era il formato de¡ gialli prima dei "Gialli
Mondadori"?
2 Dove ambientava i suoi romanzi D'Errico?
3 Dove ambientava i suoi primi romanzi
Scerbanenco?
4 11 romanzo di Gadda era scritto in
m Cosa signiJLica léspressione scritta gzli sotto? 6 Cultimo atto contro i gialli prima della fine
della Seconda Guerra Mondiale.
Trovala nelparagrafO 2 del testo dell'attivitd 2a e scegli la
SPiegazione cbe ti sembva pid appropriata. 8 Duca Lamberti era un
11 Giallista siciliano.
13 11 nome di uno dei primi giallisti.
14 ll Minculpop era il Ministero della
Cultura

l '" Con un vantaggio per.. .


r'
O con uno svantaggio per.. .
17 Un nome del giallo all'estero.
18 Scrisse Quer pasficciaccio brutto de via
Merulana.