Sei sulla pagina 1di 1

giovedì 29 ottobre 2009

SPORT 21

SERIE D FORZA E CORAGGIO AVANTI 3-1, NEL FINALE LE PAPERE DI CIMMINO GRAZIANO LA CAPOLISTA: AL MEOMARTINI È 3-3

Brutto Sant’Antonio, Tedesco lo salva


FORZA E CORAGGIO 3 le aree, più per colpe delle difese MISTER DI NOLA SODDISFATTO DELLA RIMONTA
SANTʼANTONIO 3 ballerine che per meriti degli attac-

FORZA E CORAGGIO: Cimmi-


canti. La capolista ci prova con una
sassata di Sekkoum su calcio piaz-
«Bravi noi, reazione fantastica
no 4,5, Fiscariello 6,5, Clemente 5, zato e poi con Conte e Maffucci, i e alla fine potevamo pure vincere»
Caruso 7, De Carlo 5,5, Salvati 5,5, locali rispondono con Caruso. Poi
Massaro 6, Gasparini 6, Mallardo sv nel finale di prima frazione la Forza BENEVENTO - Visibilmente sod-
(7’pt Tortora 6), Cantile 6,5 (25’st e Coraggio cambia passo e piazza disfatto, Mario Di Nola (nella foto),
Scippa 5), De Falco 6,5 (40’st El un tremendo uno due che lascia allenatore del Sant’Antonio Abate,
Ouazni sv). All.: Lepore-Mauro 6 tramortito il Sant'Antonio: al 38', ha parole di elogio per la reazione
SANT’ANTONIO ABATE: Ter- Fischiariello disegna un cross la cui dei suoi uomini. «Quello conqui-
miniello 5, Di Maio 5, De Sio 6, parabola imprevedibile (e fortuno- stato è un buon punto - sottolinea
Temponi 7,5, Coccurullo 6,5, Itri 6, sa) beffa Terminiello; poi al 42' è De - contro una squadra costruita per
Conte 5,5, Madonna 5 (1’st Cuomo Falco a calare il tris insaccando un le zone alte della classifica. Abbia-
6), Siano 6 (47’st Costantino sv), pregevole assist di Cantile. Sotto di mo condotto sempre noi il gioco
Sekkoum 6,5, Maffucci 5 (20’st due reti, ad inizio ripresa mister Di perché è questo che siamo abitua-
Tedesco. Ha regalato un punto al SantʼAntonio realizzando il 3-3 nel finale di gara
Tedesco 7). All.: Di Nola 6 Nola decide di giocarsi il tutto per ti a fare, poi, dopo essere passati in
ARBITRO: Bonavia di Portogrua- tutto disegnando un Sant'Antonio vantaggio, ci siamo fatti tre gol da
ro gere dal 3-1 a causa di un finale di cade un'altra tegola: già costretti a d'arrembaggio con Cuomo e Tede- soli. Ad un tratto, sul 3-1 per loro, ho
RETI: 20’pt Temponi, 27’pt Torto- gara scellerato. Ma anche la capo- far senza Di Matteo, Valletta e Man- sco in campo al posto di Madonna pensato anche di non farcela. Ma
ra, 38’pt Fiscariello, 42’pt De Falco, lista abatese ha la sua dose di rim- dato, dopo 7 di gioco i sanniti per- e Maffucci. invece abbiamo rimontato con
22’st Temponi, 38’st Tedesco pianti cui far fronte, perchè al dono per infortunio pure bomber Ma è sempre la Forza e Coraggio ad grande caparbietà, sfiorando anche giungere i 45 punti che significano
NOTE: Ammoniti Clemente, Caru- cospetto di una Forza e Coraggio Mallardo, sostituito da un Pippo essere pericolosa e sfiorare più vol- la vittoria che a mio giudizio salvezza. Certo lassù si sta bene e
so, Massaro, Tortora, Conte e Del- sbadata e con la tendenza all'hara- Tortora tormentato dalla tallonite. te il poker con Massaro (2 volte) e avremmo meritato. Ma l’arbitro ci abbiamo intenzione di rimanerci il
la Pietra (dalla panchina). Espulsi al kiry questa gara poteva e deveva Oltre al danno, la beffa, perchè al Salvati. Per i sanniti sembra fatta, ha annullato un gol regolare, sareb- più a lungo possibile». Del medesi-
46’st Salvati e Sekkoum essere essere vinta dalla capolista minuto 20 la matricola va pure sot- poi arriva il black-out con relativo be stato quello del 3-4 a due minu- mo avviso il centravanti Paolo Sia-
soprattutto per sfruttare i pareggi to nel punteggio: Temponi tira fuo- suicidio. Al 67', su azione di corner, ti dalla fine». Poi se la prende col no: «Nel primo tempo abbiamo
BENEVENTO. Al "Meomartini" di Neapolis e Casertana, che ora ri un coniglio dal cilindro, e da 40 ancora Temponi svetta più alto di terreno di gioco. «Siamo stati pena- regalato tre gol ai nostri avversari,
succede di tutto: sei gol, tante emo- restano lontane 5 punti. Ma tant'è: metri beffa un Cimmino che defire tutti e batte un Cimmino fuori posi- lizzati dal campo, di dimensioni siamo stati dei polli. Per fortuna nel-
zioni, ma sopratutto una quantita il 3-3 finale è comunque testimone distratto è ancora poco. La reazio- zione. Poi nel finale, neppure un ridotte rispetto al nostro. A noi che la ripresa abbiamo messo le cose a
industriali di errori pacchiano com- oggettivo di una gara pazza, che di ne sannita è però immediata e con- minuto dopo il palo colpito da Caru- siamo abituati a far camminare il posto. Non abbiamo mai mollato,
piuti da tutti. Forza e Coraggio- certo ha divertito gli spettatori pre- creta, perchè dopo 7 ci pensa Tor- so, è ancora Cimmino protagonista pallone ha creato non pochi pro- rimontando con grinta e orgoglio, le
Sant'Antonio alla fine termina 3-3, senti al "Meomartini" che hanno tora a ristabilire la partità insac- negativo: Tedesco lascia partire un blemi, mentre loro ne sono stati armi in più di questo fantastico
pari spettacolo che alla fine dei assitito a 97' ricchi di pathos e col- cando di testa un cross al bacio di sinistro al veleno, il portiere non avvantaggiati. Dove possiamo arri- gruppo. Nel finale potevamo addi-
conti sta stretto alla matricola san- pi di scena. In cronaca, pronti via e Massaro (1-1). La gara s'accende e trattiene e la palla s'insacca per il vare? Non metto limiti alla provvi- rittura vincere»
nita, scellerata nel farsi raggiun- sulla testa della Forza e Coraggio le occasioni fioccano in entrambe definitivo 3-3. denza, ma prima dobbiamo rag- Luigi Trusio

AL “CURLO” SECONDO SUCCESSO DI FILA: PARTENOPEI AD UN PUNTO DAL PODIO IL TECNICO PUNTA AL TRIS DI VITTORIE

E Gargiulo non vuol fermarsi più:


Pianura, l’eroe è Sibilli: blitz a Fasano «Adesso battiamo anche l’Angri»
FASANO 0 FASANO. Il Pianura ingrana la il giusto vantaggio del Pianura: FASANO – Soddisfatto al termi-
PIANURA 1 marcia e dopo la cinquina alla For- Sibilli si mette in proprio, parte in ne della gara il tecnico campano
za e Coraggio sbanca pure il "Cur- progressione dalla distanza e una Domenico Gargiulo (nella foto) .
FASANO (4-4-2): Dell’Anna 6, lo" di Fasano, conquistando la volta entrato in area trafigge Del- «La squadra sapeva – afferma –
Pistoia 5,5, Modesto 5,5, Lentini 6, seconda vittoria consecutiva in l'Anna con un bel diagonale man- che poteva vincere ed ha atteso il
Colucci 6, Ciuffreda 5 (10’ s.t. Jalò campionato. I partenopei dunque cino (50'). Il risultato si sblocca e la momento migliore per concretiz-
s.v.), Prete 6, Cucchiaro 5,5 (18’ s.t. trovano la continuità che fin'ora era gara si anima. Il Fasano prova a zare la propria forza. Nella prima
Sgobba s.v.), Evacuo 6,5, Capoc- mancata e portano a casa 3 tre reagire ed è costretto ad uscire dal frazione abbiamo sprecato troppo,
chiano 5,5 (13’ s.t. Salvi s.v.), punti fondamentali alla rincorsa alla guscio, creando un paio di brividi ma il pallino del gioco è sempre
Schiavone 5. All. Geretto 6. vetta grazie ad un'azione persona- alla retroguardia partenopea su stato nelle nostre mani. Certo
PIANURA (4-4-2): Despucches 6, le di Sibilli (nella foto), autore del azioni da palla inattiva. Ma il Pia- abbiamo rischiato qualcosa su un
Carbonaro 5,5, Letizia 6, Mattera 6, gol-decisivo ad inizio ripresa. Ma nura sembra sempre avere il con- tiro degli ospiti, ma credo che alla
Allocca 5,5 (1’ s.t. Russo 6), Galde- seppur striminzito nel risultato, il trollo della partita e al 68' Del Sor- fine la vittoria non fa un grinza». nostro attacco. Così è stato quan-
an 5,5, Improta 6 (8’ s.t. Ventre s.v.), blitz del Pianura è legittimato dal bo si divora clamorosamente la pal- Nella ripresa la svolta della gara do abbiamo cercato e trovato la
Ausiello 6, Del Sorbo 5,5, Manzo 6 gioco. Già nella prima frazione la del 2-0, fallendo da due passi la con un Pianura che ha pigiato rete del vantaggio. Potevamo
(34’ s.t. Ianiello s.v.), Sibilli 6. All. infatti i biancocelesti dominano il più facile delle occasioni. L'ultimo maggiormente sull’acceleratore chiudere la gara prima, ma abbia-
Gargiulo. campo confezionando occasioni a acuto dei locali è datato 72': Salvi è trovando proprio sulle giocate mo commesso alcuni errori gros-
ARBITRO: Ghersini di Genova 6. ripetizione. Il primo pericolo lo crea solo davanti a Despucches, ma degli esterni la forza per fare solani che ci hanno penalizzato in
RETE: 5’ s.t. Sibilli, Mattera (7', punizione alta), poi è spara fuori. Nel finale, Ausiello male. «Indubbiamente – continua fase di conclusione. L’importante
NOTE: Ammoniti Modesto, Len- Tommaso Manzo protagonista in manca il raddoppio su palla vagan- – avevo schierato una squadra con però era centrare la seconda vit-
tini e Colucci. Rec. p.t. 2’, s.t. 0’. un paio di occasioni (15' e 30') ma te in area, ma poco importa: termi- un modulo 4-4-2, ma gli esterni di toria di fila ed ora puntiamo al tris
Terreno di gioco in buone condi- la mira del bomber è sempre sba- na 2-1. Il Pianura porta a casa un centrocampo Sibilli e Improta pensando all’impegno di domeni-
zioni gliata. Ad inizio ripresa arriva perà successo meritato. potevano dare il supporto giusto al ca prossima con l’Angri».

SERIE D Girone H SBLOCCA SERGI, POI NEL FINALE UNA DOPPIETTA DEL BOMBER FA VOLARE I PUGLIESI
10a GIORNATA
Angri-Sibilla Bacoli
Casertana-Francavilla
0-0
1-1
PROSSIMO TURNO (DOMENICA 01/11)
Bacoli Sibilla - Matera
Bitonto - Forza e Coraggio
Doppio D’Anna, il Casarano ribalta l’Ischia
Fasano-Pianura 0-1 Francavilla S. - Pomigliano de squadra. Bianchetti butta dentro
Forza e Coraggio-S.Antonio 3 - 3 Grottaglie - Francavilla F.
VIRTUS CASARANO 2
Cenciarelli e la gara gira a favore dei
Francavilla Font.-Bitonto 1-0 Ischia - Casertana ISCHIA 1 pugliesi. È proprio il baby centro-
Pisticci-Grottaglie 2-2 Neapolis - Pisticci V.CASARANO (4-4-2): Corradini campista che dà il via all'azione
Pomigliano-Neapolis Mug. 1 - 1 Ostuni - Casaranoì- 5,5; Fazio 6, Niccolini 6,5, Calabro 7, dell'1-1, calibrando un cross al
Turris-Ostuni 1-2 Pianura - Angrì Palma 6,5; Palazzo 5,5 (15’s.t. Cen- bacio per la testa di D'Anna che
Virtus Casarano-Ischia 2-1 S. Antonio Abate - Fasano ciarelli 7), Rocco 6 (16’s.t.Stentardo batte Lauro (70'). Il Casarano ci cre-
RIPOSA: MATERA RIPOSA: TURRIS 6), Bonaffini 7, D’Anna 8, Palma 6,5; de, continua a spingere e dopo 5'
Villa 6, Contino 6 (34’s.t. Caraccio- trova il vantaggio sempre con
SQUADRA TOTALI IN CASA FUORICASA RETI lo). A disp.: Leopizzi, Serao, Presic- D'Anna: l'attaccante fa tutto da
GIOC.
PUNTI VINTE NULLE PERSE VINTE NULLE PERSE VINTE NULLE PERSE FATTE SUBITE
ce, Aragao.All. Bianchetti solo, scarta mezza difesa ischitana
S. ANTONIO ABATE 23 10 7 2 1 4 1 0 3 1 1 18 11 ISCHIA I.V.(4-4-2): Lauro 6,5; e insacca con uno splendido dia-
NEAPOLIS MUG. 18 9 5 3 1 3 1 0 2 2 1 21 13 Mancusi 5, Monti 6,5, Agosto 6, gonale. Nel finale l'Ischia prova il
CASERTANA 18 10 5 3 2 3 1 1 2 2 1 10 5 Santoni 5,5; Draca 5,5 (45’s.t. Fer- tutto per tutto, ma non fa male al
rara), Villa 6, Fermo 5,5 ( 31’s.t. Casarano che si difende con ordine
PIANURA 17 10 5 2 3 3 0 2 2 2 1 15 11
Sogliuzzo), Onesti 6; Sergi 6, De Ste- e sfiora addirittura il tris sempre con
MATERA 16 9 4 4 1 1 3 1 3 1 0 16 13
fano 6 (40’s.t. Pezzullo). A disp.: uno scatenato D'Anna. Termina
FRANCAVILLA SS 15 9 4 3 2 2 1 1 2 2 1 15 9 Calo’, Accurso, Antignani, D’An- dunque 2-1, e per l'Ischia è una
GROTTAGLIE 15 9 4 3 2 2 2 0 2 1 2 12 10 gelo. All. Impagliazzo. lani tenere bene il campo per tre tempo con un velletairo tiro dalla sconfitta che brucia tremenda-
FORZA E CORAGGIO 13 9 3 4 2 2 2 1 1 2 1 17 16 ARBITRO: Grega di Legnano quarti di gara e addirittura sogna- distanza di Onesti. Al ritorno in mente. Lo si capisce dal rifiuto di
POMIGLIANO 13 10 2 7 1 0 5 0 2 2 1 14 13 MARCATORI: Sergi al 13’, D’An- re il colpaccio grazie al vantaggio di campo dopo la sosta i pugliesi pro- Impagliazzo di rilasciare dichiara-
VIRTUS CASARANO 13 10 3 4 3 2 1 2 1 3 1 12 12 na al 25’ e 30’s.t. Sergio, salvo poi finire al tappeto nel vano a mettere la quinta ed alzano zioni a fine gara, ma anche dalle
ANGRI 13 9 3 4 2 2 3 0 1 1 2 10 10 NOTE: Spettatori 1.000 circa. finale di gara ad opera della punta il proprio baricentro di gioco alla parole del presidente Giampaolo
SIBILLA BACOLI 13 10 3 4 3 2 2 1 1 2 2 8 10 Espulsi al 45’s.t. Cenciarelli e Ago- pugliese. E dire che nella prima fra- ricerca del gol del vantaggio. Castagna, unico gialloblù a pre-
BITONTO 12 10 3 3 4 2 0 3 1 3 1 12 12 sto Ammoniti:Rocco, Bonaffini, zione di gioco gli isolani di Impa- Ma a sorpresa è proprio l'Ischia a sentarsi davanti ai microfoni al ter-
ISCHIA 10 9 3 1 5 1 0 3 2 1 2 12 14 Stentardo e Agosto. Angoli: 6-1 gliazzo (nella foto) avevano sorpre- colpire in contropiede: corre il mine del match. «Questa sconfitta
PISTICCI 9 10 2 3 5 0 2 3 2 1 2 14 15 Casarano. Rec.: 3’p.t., 4’s.t. sa tutti, tendendo il campo con minuto 58 e su un capovolgimento fa male, per questo abbiamo deci-
OSTUNI 6 9 1 3 5 0 3 1 1 0 4 10 16 buon piglio e sfiorando il vantaggio di fronte De Stefano indovina l'as- so di comune accordo con lo spo-
FRANCAVILLA FONT. 6 9 1 3 5 1 2 2 0 1 3 5 11
CASARANO. L'Ischia s'illude a in varie occasioni complice anche sist per Sergi, che approfitta di una gliatoio di restare in silenzio. Non
Casarano, poi ci pensa D'Anno a una retroguardia locale tutt'altro uscita avventata di Corradini per c'è nessuna vena polemica: è solo
TURRIS 6 10 1 3 6 1 1 3 0 2 3 11 22
riportarlo sulla terra. Termina 2-1 la che impeccabile. L'unico acuto del insaccare di testa. Colpito a sor- per dare un pò di tranquillità all'am-
FASANO 3 9 0 3 6 0 1 4 0 2 2 4 13
sfida in Puglia, che ha visto gli iso- Casarano arriva in chiusura di presa il Casarano reagisce da gran- biente». Massimo D’Ercole

Potrebbero piacerti anche