Sei sulla pagina 1di 68

Andrea Fredi

Il Codice del Benessere


Alla scoperta di EFT Emotional Freedom Techniques Un rivoluzionario Metodo di Auto-guarigione

Come liberarsi da: Fobie; Traumi; Ansia; Stress; Disagi Fisici; Paure; Convinzioni Limitanti; Blocchi Emotivi Stati De!ressivi e numerosi altri !roblemi" #n modo $acile indolore ed autonomo"

Indice
-prefazione -articolo di Gary Craig -introduzione -avvertenze -capitolo I: Le scoperte di Einstein al servizio del enessere -capitolo II: Le #critte sui $uri -capitolo III: La #cienza alla ase di E&' -capitolo I): La *ascita di E&' -capitolo ): l,Inversione Energetica -capitolo )I: .pplicare E&' -capitolo )II: #tru/enti .ggiuntivi -capitolo )III: 'ossine Energetic0e -capitolo I1: .lcuni ca/pi di utilizzo di E&' -capitolo 1: E&' e l,I//agine di #2: la 3rocedura di 3ace 3ersonale -capitolo 1I: 4o/ande e 5isposte -conclusione -i/parare E&' pag. 3 pag. 5 pag. 7 pag. 8 pag.!" pag.!% pag.!( pag.++ pag.+pag.+( pag.3pag.3( pag.%! pag.5+ pag.5(

Copyright Creative Commons 2004


+

Prefazione
6.nc0e se non 0o la pi7 pallida idea di cosa scrivere8 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente9: :uesto ; stato il pri/o passo del li ro c0e state per leggere. Era un /arted< sera e8 pieno di entusias/o /a al conte/po titu ante8 /i accingevo ad iniziare :uesto progetto= dopo alcuni incipit indegni anc0e di uno studente delle ele/entari8 la /ia /ente era affollata da curiosi personaggi c0e con solerzia e deter/inazione cercavano di convincer/i c0e non ero creativo8 non ce l,avrei fatta8 non ero portato per scrivere li ri. Le scarse frasi di apertura se/ ravano dar loro ragione8 non avevo idee. 6Del resto8 pensavo8 chi sono io per scrivere un libro9? #tavo per cedere a :ueste convincenti lusing0e ed ero pronto a pronunciare il fatidico lo far domani :uando8 in un arlu/e di coscienza8 sono riuscito a riagganciar/i all,intenzione c0e /i ani/ava= /i sono reso conto c0e potevo applicare E&' alle paure c0e /i frenavano e scioglierle. Cos< 0o fatto8 utilizzando la frase iniziale ed altre pi7 specific0e. Il risultato ; :uello c0e state leggendo: ello o rutto c0e sia8 rispecc0ia il /io stato in :uel /o/ento. >uante volte la paura8 in tutte le sue poliedric0e /anifestazioni ?scarsa autosti/a8 ra ia8 senso di colpa8 paura del giudizio8 arroganza8 invidia8 paura di fallire8 solitudine8 tristezza8 avidit@8 etc.A8 esige per i suoi altari un tri uto dei nostri eni pi7 preziosi8 li ert@ e felicit@B >uante idee e progetti non vengono nutriti per paura di s agliareB >uanto te/po della nostra vita offria/o alle e/ozioni negative8 co/e individui e8 di conseguenza8 co/e societ@B >uesto li ro 0a un intento: offrire a c0i lo legge uno stru/ento per sciogliere :uei locc0i di natura fisica8 e/ozionale8 /entale e spirituale c0e rendono per /olte persone la per/anenza sulla 'erra difficile e pesante8 ed i/pediscono di godere di :uesta straordinaria opportunit@ di crescita c0ia/ata )ita. 3rovate a porvi :uesta do/anda: se ci fossero /eno paura8 ra ia8 senso di colpa8 risenti/ento8 giudizio8 avidit@8 auto-svalutazione8 co/e sare e il /ondoB Co/e sare e il mio mondoB *elle prossi/e pagine troverete un Filo di Arianna c0e vi potr@ condurre verso l,uscita del la irinto delle E/ozioni *egative: c0e decidiate di seguirlo o /eno8 sappiate c0e il filo co/un:ue esiste ed ; l< anc0e per voi8 a disposizione. .rianna suggerisce anc0e di /ettere in pratica ciC c0e i/parate8 poic02 ; solo l,azione c0e rende /aestri e vivifica la teoria8 facendo la differenza. 3er ottenere il /assi/o da :uesto testo8 il consiglio ; di /ettere alla porta le vostre attuali convinzioni in /odo te/poraneo /a deciso8 cos< da essere il pi7 possi ile aperti alle idee :ui contenute. #tate tran:uilli8 le vostre credenze saranno ad aspettarvi alla fine del li ro ?in realt@ /olte di esse8 devote pasionarie dello status quo8 cerc0eranno di convincervi a s/ettere di leggere gi@ dal pri/o capitoloA8 pronte ad attaccarsi a voi co/e un creditore inviperito. . volte rifletto sull,enor/e :uantit@ di de iti c0e noi esseri u/ani ci portia/o sulle spalle a causa delle credenze8 spesso senza ne//eno rendercene conto. Cos< ci ritrovia/o a pagare /olte volte per un
3

errore e8 poic02 lo fanno tutti8 pensia/o c0e sia la nor/alit@ e c0e nulla possa esser fatto per ca/ iare :uesta situazione. *on ; necessario c0e vi inviti a du itare di :uello c0e vado affer/ando8 gi@ lo farete da soli. )i c0iedo di affidare l,idea c0e vi farete su :uesto li ro alle Vostre Personali Esperienze di ciC c0e viene :ui di seguito presentato8 evitando per :uanto possi ile di dare un giudizio pri/a di aver speri/entato il /etodo= a /io avviso8 solo provando s,i/para. *ove anni fa /ia /adre /i 0a regalato8 per il /io co/pleanno8 un Corso di 3ri/o Livello 5eiDi al :uale /i sono avvicinato con /olto scetticis/o. La /ia spiccata razionalit@ 0a cozzato contro i risultati c0e 0o personal/ente speri/entato8 /entre la lista di ciC c0e consideravo i/possi ile si ; accorciata sensi il/ente. 4a allora 0o coltivato vari interessi nel /ondo delle $edicine .lternative e Co/ple/entari8 studiando e praticando8 oltre al 5eiDi8 la &isiogno/ica ed il /etodo Eio-Fi. Go inoltre vissuto esperienze nel ca/po della >uarta )ia8 della 3sicodina/ica e della 3*L. *egli H#. sono venuto a contatto con E&'8 ed ; stato su ito a/ore. L,entusias/o /i 0a portato ad approfondirne lo studio e la pratica8 supportata dai risultati positivi ottenuti nei confronti delle pro le/atic0e pi7 disparate. Ir/ai non 0o pi7 alcun du io sul fatto c0e E&' possa rivelarsi uno stru/ento fonda/entale nella ricerca del enessere fisico8 e/otivo8 /entale ed anc0e spirituale. >uesta consapevolezza /i porta a dedicare te/po ed energia alla pratica ed alla diffusione di Emotional Freedom echniques. Iggi c0iun:ue8 al/eno nel /ondo occidentale8 conosce l,i/portanza e i enefici del lavarsi i denti e :uotidiana/ente esegue :uesta procedura= il /io sogno ; c0e un giorno E&' diventi una pratica giornaliera per :ualsiasi persona8 indifferente/ente da grado di istruzione8 et@8 ceto8 sesso8 religione. Lo scopo di :uesto li ro ; di rendere :uesto futuro pi7 vicino e raggiungi ile. *on posso c0e /anifestare la /ia gratitudine a Gary Craig8 l,inventore di E&'8 per la generosit@ e l,intento c0e ani/ano la sua opera di diffusione di una tecnica c0e puC fare la differenza nella vita di tante persone. La /ia intenzione ; di condividere E&' con il 3aese c0e a/o8 l,Italia8 e le /ie parole J azioni rappresentano ciC c0e di /eglio attual/ente so fare in :uesta direzione. 5ingrazio inoltre Enrica $alvicini8 3residente dell,.ssociazione 'alDing &loKer8 per aver/i sostenuto e dato fiducia 6a scatola c0iusa9. .ndrea &redi

3#: :ui di seguito includo un estratto dell,annuncio c0e ; stato pu licato sulla prestigiosa rivista di psicologia 63syc0ot0erapy *etKorDer9 da Gary Craig.
%

'E#'I 4ELL,.**H*CII
Ingegnere di #tanford applica le scoperte di Einstein alla psicoterapia. *uove possi ilit@ offrono un,alta :ualit@ di educazione alle 'ecnic0e di Li ert@ E/ozionale ?E&'A. ?#pesso funziona :uando nient,altro lo faA !aro Professionista" c,; stato un grande ca/ ia/ento nel ca/po della guarigione e/otiva. 3i7 di 7" anni fa .l ert Einstein pu licC la sua fa/osa e:uazione EL/c+ . Essa se/plice/ente significa c0e tutto ?co/presi i nostri corpiA ; co/posto di energia. >uesta teoria ; cos< universal/ente accettata c0e nessuno scienziato sul pianeta dissente da essa. &ino a poco te/po fa ; co/un:ue passata inosservata dalla psicologia. CiC ; vero anc0e se le procedure energetic0e si sino di/ostrate /igliaia di volte clinica/ente efficaci nel ridurre sensi il/ente l,intensit@ di ricordi trau/atici8 lutti8 ra ia8 fo ie e :uasi :ualun:ue pro le/a e/ozionale si possa no/inare ?vedi %%%"emo$ree"comA. Inoltre8 esse sono spesso rapide8 durevoli e relativa/ente indolori= spesso funzionano :uando nient,altro lo fa.

3ercentuali di successo
Lasciate/i sottolineare c0e :uesti nuovi /etodi non sono efficaci al !""M su c0iun:ue. &ino a :uando non li si padroneggia ene8 si fallir@ al/eno nel +"M delle volte. .d ogni /odo8 i nuovi c0e utilizzano solo la 6/eccanica9 del /etodo raggiungono un notevole /igliora/ento o la co/pleta cessazione del pro le/a in circa il 5"M delle occasioni. >uelli c0e arrivano a padroneggiare l,.rte di E&' si godono :uesto tipo di successi oltre l,8"M delle volte N anc0e in presenza di pro le/atic0e intense co/e 3'#4 ?3ost 'rau/atic #tress 4isorderA8 fo ie8 stupri e lutti. L,idea alla ase di :ueste procedure ; c0e i vostri clienti non siano 6 loccati /ental/ente98 ens< 6 loccati energetica/ente9. >uesto nuovo /odo di vedere il siste/a u/ano suggerisce c0e una i/portante causa dei pro le/i e/ozionali possa essere trovata nell,interruzione delle energie sottili c0e sappia/o circolano attraverso i nostri corpi. . ia/o ripetuta/ente speri/entato c0e sti/olare in /odo appropriato :ueste energie sottili ?picc0iettando alcune aree del corpo con la punta delle ditaA conduce a nuovi livelli di li ert@ e/ozionale. Ecco perc02 c0ia/ia/o :ueste procedure Emotional Freedom echniques #EF $. E, interessante c0e i nostri risultati non siano li/itati alle pro le/atic0e e/ozionali. Co/e potrete apprezzare8 sollevare :ualcuno dalla propria ra ia8 paura o trau/a porta sollievo anc0e a sinto/i fisici.
5

#eguendo :uesta linea8 0o personal/ente applicato :ueste tecnic0e per sciogliere /al di testa ?incluse e/icranieA8 tunnel carpale8 intolleranza al lattosio8 dolori articolari8 disordini intestinali8 sindro/e del colon irrita ile8 arit/ia cardiaca8 pressione alta8 as/a ed oltre !"" disagi fisici. )isitate il nostro sito Ke %%%"emo$ree"com e troverete una lista infinita di successi8 dal /al di sc0iena alla fi ro/ialgia. #ono scritti per la /aggior parte da vostri colleg0i e dai loro clienti. . ia/o anc0e successi su ansia8 depressione ed a usi. Inoltre8 i veri /aestri della E&' riportano risultati i/pressionanti su dipendenze8 pro le/i di sovrappeso ed anc0e atteggia/enti psicoticiO Ocon grande rispetto per tutto ciC c0e fate8 Gary Craig8 &ondatore8 E&'

I*'5I4HPII*E
>uesto li ro ; nato con uno scopo preciso: essere un ponte tra c0i lo legge ed il /ondo in gran parte inesplorato e sconosciuto delle nuove 'ecnic0e Energetic0e. $i rendo conto di :uanto sia i/portante ricevere un,infor/azione c0iara e coinvolgente in /odo da poter co/prendere o :uanto/eno intuire le nu/erose potenzialit@ ed applicazioni di E&'. Il co/pito c0e /i sono dato ; di fare del /io /eglio per diffondere in Italia :uesto straordinario stru/ento di auto-guarigione ed offrire :uindi la caratteristica principale della li ert@: la possi ilit@ di effettuare scelte asate sulla consapevolezza. 4a :ui in poi il resto ;8 per fortuna8 nelle vostre /ani: a voi la scelta% >uesto li ro ; inteso co/e percorso introduttivo alla teoria ed alla pratica della punta di dia/ante delle nuove 'ecnic0e Energetic0e: E&'. Il pri/o capitolo delinea le idee alla ase del /etodo8 e contiene considerazioni sulla natura delle E/ozioni *egative. Il secondo capitolo vuole essere una reve ed efficace digressione sulle convinzioni u/ane8 e sull,i//enso potere c0e esse 0anno sugli individui e sulle societ@. #olo portando consapevolezza sulle credenze c0e ci governano potre/o s/antellarle e sostituirle con altre pi7 sane ed utili alle nostra crescita. *el terzo capitolo troverete la scienza alla ase di E&'8 con alcune considerazioni sulla natura della realt@ c0e ci circonda. Il capitolo I) racconta la nascita di E&' e le esperienze c0e 0anno portato alla for/ulazione dell,attuale teoria. .ttuale8 perc02 ; i/portante sottolineare c0e sia/o agli al ori di una rivoluzione nel ca/po della salute e c0e /olto ancora deve essere scoperto. E, confortante c0e8 nonostante a ia/o sola/ente scalfito la superficie di :uesta /iniera di conoscenza8 sia/o gi@ riusciti ad ottenere risultati cos< i/portanti. Il :uinto capitolo presenta un,idea c0e8 da sola8 vale una fortuna in ter/ini di salute fisica8 e/otiva e /entale: l,Inversione Energetica. C0ia/ato dal 4ottor 5oger Calla0an con il ter/ine di 3syc0ological 5eversal8 :uesto feno/eno ; presente in tutte le attivit@ u/ane e finora ; stato co/pleta/ente ignorato dalla 6scienza ufficiale9. )edre/o i /otivi della sua i/portanza. I capitoli )I e )II contengono la parte pratica8 il 6co/e fare9. *onostante per apprendere E&' sia i/portante ricevere un,istruzione diretta da c0i gi@ la conosce8 :uesta descrizione di E&' in azione risulta co/e un vero e proprio /anuale c0e funge da guida nelle fasi di addestra/ento alla tecnica. Il capitolo )I ; arricc0ito da alcune testi/onianze di persone trattate con E&'8 /entre il setti/o contiene altri 6attrezzi utili9 c0e8 nonostante non siano pi7 utilizzati /etodica/ente8 in alcuni casi possono rivelarsi decisivi. #ia/o cos< arrivati all,ottavo capitolo8 una reve panora/ica sull,influenza c0e alcune sostanze possono avere sul nostro siste/a energetico e8 di conseguenza8 sulla nostra salute. Il nono capitolo illustra alcune efficaci strategie8 sviluppate da Gary Craig e da altri operatori E&' di tutto il /ondo8 per trattare alcune delle pro le/atic0e pi7 diffuse.
7

3otre//o considerarlo un 9 reviario9 al :uale ogni serio studente di E&' possa fare riferi/ento pri/a di applicare il /etodo ad un dato pro le/a. Ivvia/ente si tratta di una selezione all,interno di un siste/a in continua crescita e perciC forzata/ente inco/pleta8 seppur esaustiva. *el capitolo 1 troverete la 3rocedura di 3ace 3ersonale ?333A8 una particolare applicazione di E&' cos< c0ia/ata dal suo fondatore. Egli8 ed io insie/e a lui8 ritiene c0e ogni essere u/ano dovre e conoscere e praticare :uesta tecnica. 4ietro a :uello c0e puC se/ rare un altisonante procla/a c,; la consapevolezza c0e8 se la 333 venisse davvero applicata da c0iun:ue8 vivre//o in un /ondo decisa/ente /igliore. Il capitolo 1I contiene una serie di do/ande c0e plausi il/ente sorgono in c0i si avvicina ?e praticaA E&'8 con le relative risposte. Consiglio a tutti di rileggere pi7 volte :ueste pagine8 perc02 /an /ano progredite con l,esperienza saprete trarne se/pre /aggiori indicazioni. *ella Conclusione troverete utili infor/azioni sulle dina/ic0e di apprendi/ento di E&'. Infine8 porto all,attenzione c0e ; necessario leggere attenta/ente :uanto scritto nelle .vvertenze c0e seguono pri/a di speri/entare8 in :ualun:ue /odo8 E&'. #ottolineo c0e tutte le opinioni espresse in :uesto li ro sono frutto dei /iei studi e delle /ie esperienze e non vanno intese co/e consiglio /edico. Io8 .ndrea &redi8 non sono /edico n2 possiedo alcuna laurea in $edicina o 3sicologia. #ono consapevole di non essere l,unico ?anc0e se8 per il /o/ento8 uno dei poc0iA ad insegnare E&' in Italia8 ed il /io plauso va a c0iun:ue si stia i/pegnando in :uesta direzione. Le /ie opere non rappresentano altro se non la /ia personale interpretazione di E&' supportata da :uello c0e considero il pi7 i/portante indice di valutazione di :ualsiasi /etodo: i risultati. $i auguro c0e il viaggio nella erra di &ezzo delle tecnic0e energetic0e sia di vostro gradi/ento8 e contri uisca a diffondere i se/i di :uella nuova H/anit@ della :uale oggi pi7 c0e /ai c,; tanto isogno.

.))E5'E*PE
)i esorto a leggere attenta/ente :ueste rig0e8 anc0e se vi possono se/ rare inutili o scontate. E&' aiuta le persone a /anifestare :uei ca/ ia/enti c0e desiderano8 /a c0e non 0anno l,energia per co/piere. Go visto accadere8 in /e ed in tante altre persone8 straordinarie trasfor/azioni8 e /oltissi/i individui sono riusciti a lasciar andare i piccoli e grandi pesi c0e li trattenevano. Grazie alle sue :ualit@8 E&' ; davvero efficace sia co/e /etodo di auto-tratta/ento8 sia per aiutare gli altri a sollevarsi dai vari pro le/i c0e li affliggono. 4etto :uesto8 ; ovvio c0e E&' vada utilizzata con uon senso8 ovvero *I* va applicata a persone c0e a iano pro le/i gravi . $E*I CGE non si a ia l,esperienza necessaria per affrontarli. Con la /aggior parte delle persone8 E&' puC essere utilizzata con poco o senza dolore. 5ara/ente insorgono 6effetti collaterali9 e spesso sono dovuti al riaffiorare di un
8

pro le/a annidato nelle profondit@ della persona. >uest,ulti/o puC ?deveA essere i//ediata/ente trattato con E&'. Inoltre8 alcune persone sono cos< seria/ente trau/atizzate c0e durante la vita 0anno sviluppato pro le/i psicologici gravi :uali: personalit@ /ultiple8 paranoia8 sc0izofrenia ed altri seri disordini /entali. 3ur essendo E&' stata d,aiuto anc0e in situazioni si/ili8 I* >HE#'I C.#I 4I)5EEEE E##E5E .33LIC.'. #ILI 4. 35I&E##II*I#'I >H.LI&IC.'I E#3E5'I I* >HE#'I 35IELE$I. 4i nuovo il uon senso: un novizio in E&' non dovre e provare ad alleviare pro le/i c0e siano oltre le sue capacit@ E4 istruzione. La frase:93rovatela su tutto9 non significa c0e vada utilizzata in /odo irresponsa ile. In alcuni casi8 persone c0e utilizzano E&' possono speri/entare lacri/e o altre for/e di stress e/otivo c0e acco/pagnano nor/al/ente ricordi negativi intensi. In altre occasioni alcuni sinto/i fisici possono 'E$3I5.*E.$E*'E peggiorare. Il ravo 6.rtista9 di E&' co/prender@ :uesti /essaggi del tutto nor/ali ed applic0er@ le giuste strategie per favorirne la soluzione. In :uesti anni E&' si ; diffusa soprattutto nei 3aesi di lingua inglese8 anc0e se operatori sono presenti or/ai in tutto il /ondo. $olti /edici e psicologi 0anno scelto di utilizzarla nelle loro pratic0e8 vi 0anno dedicato li ri ed articoli8 e Corsi di E&' vengono regolar/ente organizzati in :uasi ogni 3aese del pianeta. 'ra tutti coloro c0e utilizzano e ricevono E&' vi ; un accordo: ognuno si !rende la com!leta res!onsabilit& !er il !ro!rio benessere emotivo e'o !sico$isico sia durante che do!o l(utilizzo di EFT% .ccordi: l,autore non ; psicologo n2 psicoterapeuta8 e non 0a lauree in 3sicologia= l,o iettivo dell,autore ; la diffusione di E&' in Italia= :uesto li ro non ; un corso di 3sicologia o 3sicoterapia= ognuno si prende la responsa ilit@ per il proprio enessere= l,autore non puC essere ritenuto responsa ile per l,uso c0e :ualsiasi lettore possa fare di E&'= - non utilizzate E&' per risolvere casi c0e il vostro uon senso giudica inappropriati.

Nota importante pur avendo ottenuto risultati clinici notevoli8 E&' ; ancora da considerarsi allo stadio speri/entale e :uindi sia i praticanti c0e gli utenti devono prendersi la co/pleta responsa ilit@ del suo utilizzo.
(

CAP#T)L) #: Le sco!erte di Einstein al servizio del Benessere


3i7 di 7" anni fa .l ert Einstein rese nota al pu lico la fa/osa e:uazione EL/c+. Il suo significato ; c0e tutto ?inclusi i nostri corpiA ; fatto di energia e c0e essa non si puC distruggere /a puC solo variare di stato8 espri/endo una diversa fre:uenza. >uesta scoperta8 con la sua profonda se/plicit@ ed universalit@8 0a rivoluzionato il /ondo della fisica e di tante altre scienze u/ane8 eppure ; stata larga/ente ignorata dalla /oderna /edicina ufficiale8 psicoterapia inclusa. 3er fortuna c,; stato c0i8 al di fuori dal coro8 ; riuscito a cogliere l,i/portanza di :uesta scoperta e soprattutto a trasfor/arla da e:uazione /ate/atica a soluzione pratica. 3ur essendo sana e necessaria la ricerca di teorie c0e spieg0ino la realt@8 ritengo c0e /aggiore i/portanza la rivestano i risultati8 intesi co/e ca/ ia/enti positivi in uno o pi7 settori della nostra vita. E, evidente c0e l,approccio olistico ?dal greco olos8 interoA8 ovvero il considerare l,essere u/ano co/e una unit@ nella :uale ogni aspetto ; collegato agli altri8 rappresenta aria nuova all,interno della concezione 6/eccanicistica9 dell,uo/o tipica dell,odierna /entalit@ occidentale. *el ca/po della salute8 ad ese/pio8 sia/o giunti ad un altissi/o livello di spersonalizzazione dell,individuo8 visto co/e un insie/e di organi e siste/i c0e vanno trattati separata/ente8 perch' percepiti co/e separati. 3erciC se a ia/o /al di testa8 un evidente sinto/o c0e :ualcosa nel corpo e nella /ente non funziona8 la 6soluzione9 corrente/ente in uso ; l,assunzione di un far/aco. Il dolore viene sedato8 noi possia/o andare avanti a fare i /iliardi di cose c0e sentia/o necessario fare8 e non se ne parla pi7Ofino alla prossi/a volta. 5isulta evidente c0e il nostro /al di testa non ; sorto dal nulla8 0a un,origine la :uale non ; stata percepita8 n2 tanto /eno sanata. CiC rende /olto alte le pro a ilit@ c0e il /alessere ritorni. Hn paragone auto/o ilistico aiuta a c0iarire il concetto: i//aginia/o di essere una vettura co/posta dai vari siste/i elettrico8 /eccanico8 idraulico8 etc. c0e sono interdipendenti e colla orano per far s< c0e l,auto/o ile funzioni ene. #appia/o ad ese/pio c0e un pro le/a all,i/pianto elettrico puC co/portare disagi in tutto il resto della /acc0ina8 o c0e una convergenza s agliata porta ad una eccessiva usura dei pneu/atici e quindi ad un /aggior consu/o di car urante. 3er :uesto /otivo ; i/portante tenere controllata l,auto ed osservare i messa((i c0e le spie ci inviano. #e un giorno si accende la spia dell,olio8 significa c0e do ia/o aggiungerne. 5ingrazia/o la spia8 c0e ci 0a evitato di fondere il /otore8 e provvedia/o al ra occo. #e/plice8 noB Evidente/ente no8 perc02 se la nostra spia si c0ia/a /al di testa ?o attacco di panico8 o allergiaA innanzitutto la /aledicia/o perc02 interro/pe la nostra corsa8 e poi provvedia/o a svitare la la/padina dal :uadrante8 in /odo c0e :uella fastidiosa luce si spenga e noi possia/o continuare il viaggio. E l,olioB &in c0e ce n,;8 andia/o. 3oi8 una volta fuso il /otore ?ed a :uel punto sia/o costretti a fer/arciA8 non ci resta altro da fare c0e sostituirlo8 se/pre c0e ci sia un 6usato sicuro9 a disposizione. *on era /eglio fer/arsi8 ascoltare ciC c0e la spia aveva da co/unicare ed aggiungere olioB
!"

.tteggia/enti di :uesto tipo8 uniti alla :uasi totale /ancanza di fiducia verso il nostro 6ti/one9 auto/atico ?intuito o saggezza interioreA8 contri uiscono a :uotidiane dosi di sofferenza c0e potre ero essere evitate o8 :uanto/eno8 trasfor/ate in utili indicazioni evolutive e di percorso. Ivvia/ente8 tornando al paragone dell,auto8 se dovessi avere un incidente non esiterei un istante ad affidar/i alle cure dei /oderni /eccanici c0e8 con la tecnologia attuale8 riescono a co/piere veri e propri /iracoli. .l li/ite8 durante la convalescenza cerc0erei di co/prendere cosa /i a ia portato ad avere l,incidente e a danneggiare cos< seria/ente il /io veicolo. 'ornia/o ai risultati pratici intesi co/e cambiamenti positivi8 o iettivo dei vari /etodi di cura c0e a ia/o sviluppato nel corso dei /illenni. !ambiamenti8 perc02 per uscire da una situazione di disagio /i devo allontanare da essa8 oppure far s< c0e essa si sposti. In tutti e due i casi8 un ca/ ia/ento ; necessario. Positivi) :ui il concetto ; relativo ?del resto sia/o partiti dalla 'eoria della 5elativit@ di EinsteinOA perc02 la positivit@ dipende dal punto di vista dal :uale si guarda un evento o un feno/eno. 3er positivo intendo tutto ciC c0e porta nella direzione di /aggior pace8 gioia8 li ert@ di essere se stessi8 salute8 leggerezza= in una parola8 a/ore. I risultati pratici8 a /io avviso8 conducono in :uesta direzione: li erarci dalle E/ozioni *egative c0e ci i/pediscono di /anifestare la nostra profonda natura spirituale e di vivere consapevol/ente. 3er produrre :ualsiasi ca/ ia/ento8 il pri/o passo ; la consapevolezza della situazione attuale e di ciC c0e la deter/ina: ecco perc02 ; necessario guardare da vicino ciC c0e ci tiene separati dai nostri /eravigliosi potenziali: le Emozioni *egative" >ualsiasi tradizione8 scienza o siste/a filosofico si occupa a :ualc0e livello delle E/ozioni *egative. $igliaia di li ri sono stati scritti8 e svariate teorie for/ulate8 per cercare di co/prendere e risolvere :uesto feno/eno dal :uale non se/ ria/o capaci di li erarci. L,idea c0e presento :ui non vuol essere la risposta definitiva al pro le/a8 piuttosto un punto di vista c0e8 unito alle soluzioni c0e offre8 puC convalidare se stesso grazie alla prova c0e pi7 conta: i fatti. Co/e avrete /odo di speri/entare personal/ente8 i fatti intesi co/e ca/ ia/enti positivi sono la struttura portante dell,intero co/plesso teorico8 ed al te/po stesso il car urante c0e lo /antiene vivo. >uando riuscirete8 grazie ad E&'8 a guardare con naturalezza anc0e gli eventi pi7 dra//atici della vostra vita8 o ad eli/inare co/pleta/ente una fo ia c0e vi condiziona da anni8 capirete appieno cosa intendo. L,idea di ase ; c0e ci siano essenzial/ente due /anifestazioni dell,energia: ./ore o 3aura. Igni pensiero o azione u/ana si asa su uno di :uesti due opposti8 e ne rappresenta un,esperienza. La paura ; l,energia c0e c0iude8 trattiene8 separa8 distrugge8 attacca8 difende8 reagisce. L,a/ore co/prende8 unisce8 apre8 lascia fluire8 crea8 risana8 dona8 agisce. La nostra vita oscilla tra :uesti due ca/pi di forza8 e l,intensit@ e la durata del flusso c0e ci attraversa deter/ina la :ualit@ dei nostri pensieri8 senti/enti8 azioni. Inoltre8 se sia/o ani/ati da una energia8 non possia/o conte/poranea/ente esserlo dall,altra= se sto andando a nord8 non posso contemporaneamente andare a sud. #e osservia/o la nostra vita vedre/o c0e ; un continuo oscillare tra i due aspetti8 co/e un pendolo= sta a noi cercare di godere
!!

appieno dei /o/enti 6 elli98 ed utilizzare :uelli 6 rutti9 co/e spinta verso il nostro /igliora/ento8 e non co/e li/ite o zavorra. Le E/ozioni *egative si /anifestano general/ente in tre /odi: co/e tensione8 disagio o /alattia fisica= co/e senti/ento o stato e/otivo disar/onico= co/e li/ite o disagio /entale. In pratica8 con il ter/ine E/ozione *egativa possia/o intendere :ualun:ue /anifestazione di s:uili rio nel corpo8 nelle e/ozioni8 nella /ente e nello spirito. Cos< considerata8 :uesta qualit* di e/ozioni particolar/ente densa rappresenta ciC c0e ci separa dai nostri i//ensi potenziali ed i/prigiona le nostre risorse. Hn,altra caratteristica delle E/ozioni *egative ; la loro straordinaria capacit@ di consu/are inutil/ente l,energia della :uale sia/o dotati e di lasciarci cos< senza altro 6car urante9 se non per sopravvivere. 3ensia/o alle enor/i :uantit@ di energia c0e consu/ia/o :uotidiana/ente in tensioni inutili8 paure8 rancori8 giudizi8 sensi di colpa8 convinzioni li/itanti8 e cos< via: ; nor/ale c0e arrivia/o a sera stanc0i8 sfiduciati e privi di :uel agliore negli occ0i c0e denota la presenza di passione per la vita. #e voglia/o vivere intensa/ente e /anifestare il genio sopito dentro di noi do ia/o sciogliere l,origine delle E/ozioni *egative: la 3aura. Co/e possia/o fareB 3artendo da ciC c0e ci ; pi7 fa/igliare8 con il :uale spesso ci identific0ia/o: il corpo. La scoperta alla ase di E&' infatti recita: La causa di ogni emozione negativa + una interruzione nel sistema energetico del cor!o. >uesto significa ad ese/pio c0e una tensione /uscolare8 un,allergia8 una fo ia ed una paura possono essere ricondotte alla /edesi/a fonte: il siste/a energetico u/ano. 3onia/o c0e sia vero8 ed a/plia/o il ragiona/ento: se una interruzione nel siste/a energetico ?/eridianiA del corpo provoca :uesta serie cos< variegata di conseguenze8 significa c0e agendo sullo stesso siste/a potre/o risolvere all+ori(ine una grande :uantit@ di pro le/i. Le interruzioni nel siste/a energetico u/ano 0anno un effetto profondo sulla psicologia di una persona= correggere :ueste interferenze attraverso la percussione di alcuni punti nel corpo corrispondenti ai /eridiani energetici8 spesso porta a soluzioni /olto rapide. >uesto significa li ert@ da trau/i8 fo ie8 a usi8 convinzioni li/itanti8 paura di parlare in pu lico= significa dissolvere l,ansia c0e porta a prendere pastiglie8 fu/are8 ere troppo alcool o depredare il frigorifero= significa li ert@ di espri/ere se stessi con grazia8 fiducia e passione8 di rendere la propria per/anenza sulla 'erra la pi7 lieta e costruttiva possi ile. 3oic02 con E&': - non si assu/ono far/aci= - ; possi ile trattare autono/a/ente un grande nu/ero di pro le/i= - non servono attrezzature - non sono ric0iesti particolari titoli di studio= - a differenza dai /etodi tradizionali8 non isogna raccontare la storia della propria vita ?e riviverne i /o/enti dolorosiA decine di volte=
!+

- nor/al/ente non ci si /ettono /esi o anni8 anzi a volte si ottengono enefici in poc0i /inuti= - spesso i risultati ottenuti sono per/anenti= ; inevita ile c0e E&' ?e tutte le sue 6sorelle9A si diffondano in Italia8 co/e gi@ oggi sta accadendo in tutto il /ondo. #e state leggendo :ueste rig0e8 vuol dire c0e siete dei 3ionieri8 siete tra le poc0e persone c0e ?per oraA 0anno avuto accesso a :ueste straordinarie scoperte: cosa ne farete8 dipende da voi. Hno degli scopi di :uesto li ro ; infatti di guidarvi alla scoperta delle possi ilit@ pratic0e di E&'8 in /odo c0e possiate applicarle da su ito sui pesi c0e trattengono la vostra vita. I//aginia/o per un /o/ento c0e ogni persona sia una splendida8 coloratissi/a mon(olfiera8 ricol/a di elio e pronta a solcare il cielo nella sua sfavillante ellezza= co/e /ai invece di farlo8 se ne resta a terra8 o si accontenta di viaggiare incerta a poc0i centi/etri dal suoloB La P.)I55.Q Essa8 con il suo peso8 le i/pedisce di espri/ere le sue potenzialit@= :uante persone conoscete c0e vivono la vita con :ualc0e convinzione li/itante8 trau/a8 fo ia8 ansia8 a uso8 incapaci di li erarsene e caso/ai raccogliendone altri lungo il ca//inoB Ecco perc02 E&' si rivela efficace per /igliorare la :ualit@ della vita delle persone8 fornendo loro uno stru/ento c0e 0a altissi/e pro a ilit@ di funzionare e c0e puC essere applicato in co/pleta I*4I3E*4E*P. da ognuno. >uesto aspetto non lo sottolineerC /ai a astanza: sia/o a ituati a dover dipendere da :ualcun altro per :ualsiasi cosa pensia/o o faccia/o8 per co/e do ia/o /angiare8 curarci8 vestirci8 pregare8 vivere. .pprendere E&' non significa diventare felici e li eri grazie ad una acc0etta /agica8 /a rappresenta un passo deciso verso la possi ilit@ di #CEL'.= pensateci ene8 conoscete una condizione peggiore del non avere sceltaB Invece avere per se l,onore e la responsa ilit@ di decidere e dic0iarare la propria Indipendenza dalle E/ozioni *egative significa iniziare a divenire #ovrani di se stessi ed accelerare la propria evoluzione.

!3

CAP#T)L) ##: Le Scritte sui ,uri


Giunti a :uesto punto8 un po, di sano scetticis/o /e lo aspetto: una innovazione di solito genera c0iusura poic02 viola le convinzioni della gente8 ed E&' va contro ogni credenza esistente riguardo alla psicologia ed alla guarigione e/ozionale e fisica. I ri/edi rapidi per pro le/i 6difficili9 sono8 tra alcune cerc0ie di persone8 ritenuti i/possi ili ed ogni persona c0e li pro/uove viene definita ciarlatano. 64opo tutto8 si dice8 alcune cose sono cos< profonda/ente incuneate nella psic0e o nel corpo c0e ci vuole /olto te/po per guarirle9. Le credenze sono davvero potenti. *e sono un ese/pio gli esperi/enti condotti negli anni ,3" del *ovecento da #later8 il :uale costru< degli occ0iali c0e8 grazie ad un gioco di lenti e pris/i8 facevano s< c0e c0i li indossava vedesse tutto capovolto. C0iese ad una dozzina di volontari di utilizzare :uesti occ0iali speciali8 anc0e se ovvia/ente non era facile vedere se/pre il cielo al posto della terra8 ed essi lo fecero8 pur con :ualc0e co/prensi ile difficolt@. .d un certo punto tra la seconda e la terza setti/ana accadeva una svolta. Con indosso gli occ0iali8 i volontari iniziavano a vedere in /odo corretto= se li toglievano8 vedevano tutto capovolto. 4ovettero attendere altre due o tre setti/ane senza indosso gli occ0iali per riac:uistare la visione corretta. >uesto esperi/ento di/ostra :uanto la nostra for/a /entale e le nostre #critte sui $uri siano potenti8 e del perc02 sia cos< difficile fuggire dalla nostra prigione: sia/o noi stessi a forgiarne le s arre con il nostro siste/a di credenze. $a cosa sono8 e co/e nascono le convinzioniB .ncora una volta ci trovia/o di fronte alla necessit@ di portare consapevolezza su un feno/eno8 per poterlo poi risolvere. Co/incia/o dalla fine: le azioni u/ane. 4a dove vengonoB 3erc02 agia/o in un /odo piuttosto c0e in un altroB Cosa ci fa pensare 6io sono cos<68 6:uesto ; giusto e :uesto ; s agliato98 6lo /erito o non lo /erito9B Le nostre credenze= e per un gioco di parole8 le pi7 potenti sono le credenze di casa% >uando sia/o a/ ini non sappia/o come essere u/ani8 lo sia/o e asta. Guidati dal piacere e dalla curiosit@ esploria/o noi stessi ed il /ondo8 senza giudicare. I /uri della nostra /ente sono pressoc02 puliti8 ianc0i. 3oi i nostri genitori8 i :uali essendo adulti 0anno la /ente zeppa di scritte su cosa sia giusto e cosa sia s agliato8 cosa sia ene e cosa sia /ale8 su co/e si de a essere per venire accettati dagli altri8 auto/atica/ente iniziano a scrivere sui nostri /uri8 passandoci le loro credenze. >uesto processo viene c0ia/ato educazione8 o addo/estica/ento. Ivvia/ente nella /aggior parte dei casi :uesti 6autori9 scrivono ciC c0e 0anno appreso e ritengono pi7 giusto per noi= fanno del loro /eglio in aseOalle loro #critte sui $uri. Igni giorno le credenze vengono ripassate ed a/pliate8 cos< dopo poc0i anni diventano apparente/ente indele ili. CiC grazie a due 6inc0iostri9 particolar/ente efficaci: ,ipetizione ed Emozione% I pu licitari conoscono /olto ene :uesti due potenti /ezzi: non ; forse continuando a ripetere uno spot emozionante ?donne o uo/ini nudi8 allusioni sessuali8 situazioni co/ic0e8 dra//atic0e o surrealiA c0e ci convincono c0e a ia/o isogno di un dato prodottoB L,e/ozione 6apre9 il /uro ?la /enteA a ricevere
!%

l,inc0iostro8 e la ripetizione per/ette c0e esso penetri profonda/ente. In :uesto /odo viene creata l,idea c0e a ia/o di noi stessi e del /ondo8 c0e deter/iner@ le nostre scelte future. Le ulti/e ricerc0e del iologo Eruce Lipton ?Cell psyc0ology and eyond N Eruce G. Lipton8 30.48 +""+A ci dicono c0e la natura 0a creato un siste/a per facilitare l,apprendi/ento. >uando incontra un nuovo sti/olo a/ ientale8 il neonato ; progra//ato per osservare pri/a di tutto il modo in cui la /adre o il padre rispondono al segnale8 decodificando le loro espressioni facciali per apprendere co/e reagire. #ia lo sti/olo ?inputA c0e la risposta co/porta/entale ?outputA vengono /e/orizzati nel su conscio co/e percezione ac:uisita8 e rappresentano una 6scorciatoia9 per velocizzare le decisioni. #e lo sti/olo appare di nuovo8 il co/porta/ento 6progra//ato9 viene i//ediata/ente ed inconscia/ente applicato. Il co/porta/ento ; :uindi asato su di un se/plice /eccanis/o stimolo risposta% >uesta funzione viene utilizzata per confor/are il nuovo nato alla 6voce collettiva98 ovvero le credenze della co/unit@. 3er conoscere noi stessi i/paria/o a vederci co/e gli altri ci vedono. #e un genitore ?insegnante8 prete8 ')8 etc.A scrive sui /uri del a/ ino una auto-i//agine positiva o negativa8 :uesta percezione viene registrata nel suo su conscio8 diventando la 6)oce Collettiva Interna9 c0e d@ for/a alla fisiologia ?peso8 saluteA8 ai pensieri ed al co/porta/ento. 6*onostante ogni cellula possieda una intelligenza innata8 sar@ d,accordo a cedere il suo potere alla )oce Collettiva8 anc0e se :uesta voce porta ad attivit@ autodistruttive9. #e un a/ ino 0a ricevuto la percezione di se stesso co/e di uno c0e 0a successo8 la sua )oce Collettiva Interna ?le #critte sui $uriA lo porter@ a tendere verso il successo in tutto :uello c0e fa. #e lo stesso a/ ino 0a ricevuto la credenza c0e 6non ; ravo a astanza9 o 6non co/ ina /ai niente di uono98 il corpo e la /ente devono confor/arsi a :uesta percezione8 arrivando se necessario ad usare l,auto-sa otaggio per i/pedirgli il successo. *oi siamo le nostre #critte sui $uri8 le consultia/o ogni giorno8 ogni volta c0e ricevia/o uno sti/olo esterno o interno: esse sono le nostre )erit@8 le nostre 3ersonali 'avole della Legge. Il ello ; c0e le nostre scritte non sono tutte positive o tutte negative. #ono co/e due /uli c0e tirano la stessa fune in due direzioni opposte: il risultato ; un co/pro/esso tra le due parti. .d ese/pio8 /i viene l,idea di aprire un,attivit@ e /etter/i in proprio= i//ediata/ente si attiva il /io 4ialogo Interno con frasi c0e potre ero asso/igliare /olto a :uelle c0e seguono: .on rischiare/ !hi ti credi di essere? Poveri ma onesti E se va male? 2uelli come noi non sono fatti per queste cose !hi non risica non rosica 0ravo/ 1ei un bambino intelli(ente 1e non provi" non lo puoi sapere 1iamo fieri di te/
!5

TU

Cosa farCB 4ipende dalla grandezza di :ueste scritte8 e da :uanto in profondit@ saranno penetrate nella /ia /ente e nelle /ie cellule= la /aggior forza dell,uno o dell,altro gruppo deter/iner@ il /io 3ensiero e :uindi la /ia .zione. . volte /i sfiora l,idea c0e ogni essere u/ano stia facendo del suo /eglio8 in base alle sue 1critte sui &uri3 .ttraverso la volont@ e l,intento8 la coscienza puC cercare di riscrivere :ueste convinzioni. #ono tentativi c0e spesso incontrano vari gradi di resistenze poic02 le cellule sono o ligate a sottostare al progra//a su conscio. Ciononostante8 le /oderne /odalit@ di psicologia energetica delle :uali E&' fa parte consentono di individuare e 6ri-progra//are9 le credenze interne. #e voglia/o una vita gioiosa e soddisfacente do ia/o pri/a di tutto individuare ?consapevolezzaA le scritte asate sulla paura c0e ci portano a disperdere la nostra energia. CiC fatto8 dovre/o cancellarle e riscrivere sui nostri /uri nuovi accordi asati sull,a/ore e la possi ilit@. E, un processo c0e ric0iede sforzo ed i/pegno8 /a :uanto ci costa ri/anere in alia delle convinzioni asate sulla pauraB 4i stru/enti per 6cancellare J riscrivere9 ce ne sono tanti8 alcuni recenti8 altri antic0i di /illenni: tra gli altri 'ecnic0e #cia/anic0e8 Eioenergetica8 5e irt0ing8 #oins Golisti:ues8 Eio-Finetics8 3rogra//azione *euro Linguistica ?3*LA. .d essi si aggiungono le $eridian Energy '0erapies ?'erapie asate sull,Energia dei $eridianiA8 frutto della fusione tra le conoscenze di Iriente ed Iccidente8 c0e co/prendono '0oug0t &ield '0erapy ?'&'A8 Ee #et &ree &ast ?E#&&A8 'apas .cupressure 'ec0ni:ue ?'.'A e la pi7 fa/osa tra esse8 Emotional Freedom echniques. CiC c0e 0o scritto riguardo alle capacit@ di E&' ; nulla rispetto a ciC c0e troverete in seguito8 eppure ; pro a ile c0e si siano verificate in voi reazioni del tipo 6; troppo ello per essere vero98 6i/possi ileQ9 o cose del genere. CiC significa c0e8 pro a il/ente8 le vostre credenze stanno rea(endo. 'utto ciC ; sano e nor/ale8 le nuove idee vanno analizzate con cura8 :uesto d@ loro forza nel te/po. *elle vostre /ani avete una grande innovazione8 asata su solidi fonda/enti scientifici ?pi7 avanti /aggiori infor/azioni in 6La scienza alla ase di E&'9A8 /a poic02 ; cos< incredi il/ente differente dalla 6logica co/une98 viene guardata con grande scetticis/o. #torica/ente le nuove idee devono affrontare critic0e feroci8 derisione8 se non addirittura la censura8 pri/a di venire accettate dalla co/unit@ dei 6saggi9 e quindi dalla gente co/une. Le paure dell,Ignoto e del Ca/ ia/ento sono sicura/ente all,origine della tendenza a /antenere le cose co/e stanno8 a conservare lo status quo. #ia/o cos< identificati con i nostri corpi e la loro transitoriet@8 c0e faccia/o di tutto pur di ottenere sicurezza= attaccarsi a ciC c0e o((i ; sta ilito e rifiutare ogni idea c0e possa sovvertire ciC c0e pensia/o di sapere8 ; il risultato di :ueste credenze. Galileo8 c0e di c0iusura /entale e di censura era suo /algrado diventato esperto8 a sua volta co//entC in :uesta /aniera le affer/azioni di Feplero il :uale affer/ava8 nel 1)II secolo8 c0e le /aree erano causate dalla trazione gravitazionale della Luna: 6>ueste sono le follie di un pazzoQ Feplero crede nell,azione a distanzaQ9. >ualc0e secolo pi7 tardi8 l,H/anit@ non era ca/ iata: Einstein8 nel !("58 pu licC i pri/i scritti sulla relativit@ e la /eccanica dei :uanti= i fisici di allora8 fedeli alle teorie ?or/ai diventate dog/iA neKtoniane8 lo attaccarono dura/ente. $aR 3lancD8 uno dei fondatori della fisica :uantistica8 annota nella sua
!-

auto iografia c0e la scienza progredisce funerale dopo funerale: 6Hna nuova verit@ scientifica non trionfa convincendo i suoi oppositori e facendo loro vedere la luce8 /a piuttosto perc02 i suoi oppositori alla fine /uoiono8 ed una nuova generazione nasce gi@ fa/igliare con essa9. .nc0e se siete dotati di una uona apertura /entale" ed accorrete su ogni nuova invenzione co/e un,ape sul fiore8 vi garantisco c0e incontrerete un grande scetticis/o nelle persone c0e cerc0erete di aiutare con :uesto /ezzo8 lo so perc02 ci sono gi@ passato. 'ale co/porta/ento non va criticato8 /a co/preso= avviene perc02 non esiste un 3I*'E tra E&' e le credenze attuali. La gente riceve una sollecitazione ?E&'A8 cerca nel suo agaglio di conoscenze ed esperienze e le applica per interpretarla. 3oic02 E&' non ; nel agaglio8 non riesce a farla rientrare nel proprio siste/a di credenze e perciC la rifiuta co/e 6i/possi ile9. I risultati ottenuti non vengono negati8 ens< spiegati con /ille altre /otivazioni :uali: ; ipnosi= ; solo 3ensiero 3ositivo= ; la volont@ della persona= ; una tecnica c0e distrae le persone facendogli di/enticare il pro le/a= era destino c0e guarisse= etc. E, perciC i/portante osservare e co/prendere :uesto feno/eno perc02 accade con grande fre:uenza8 ed ; pro a ile c0e lo stiate speri/entando anc0e voi8 proprio ora. Inoltre8 :ueste tecnic0e sono /olto strane8 anc0e se una volta co/presa la logica diventano ovvie e nor/ali. Il ello ; c0e funzionano anc0e se non ci si crede. 'utto sta ad uscire dalle nostre 6zone co/ode9. Le #critte sui $uri deter/inano anc0e ciC c0e possia/o o non possia/o fare= esse sono responsa ili del lavoro c0e faccia/o8 delle relazioni c0e a ia/o8 del nostro livello econo/ico e sociale. Hna convinzione c0e dice 6odio vendere9 ?possi ili interpretazioni: 0o paura di essere disapprovato se vendo oppure i venditori non sono i envenutiA /i i/pedir@ di svolgere con successo :ualsiasi /estiere legato alla vendita8 li/itando forte/ente le /ie possi ilit@. #e ad ese/pio voglio fare il rappresentante8 devo pri/a individuare ed eli/inare tutte le credenze e le paure c0e /i i/pediscono di svolgere efficace/ente :uesta attivit@. Le #critte sui $uri creano nella /ente una 6zona co/oda98 vale a dire un,area di pensiero e di azione dentro la :uale /i sento a /io agio. #e solo /i accingo a pensare o a fare :ualcosa di esterno alla /ia zona8 scattano allar/i8 paure8 du i8 ansie e addirittura auto-sa otaggio per i/pedir/i di uscire dai percorsi tracciati e en conosciuti. Igni persona 0a la sua Pona Co/oda8 la cui a/piezza dipende dalle sue #critte8 ed uscirne ; una sfida8 ric0iede energia. La Pona ; si/ile al riscalda/ento auto/atico delle a itazioni: viene i/postata una te/peratura8 ponia/o +"S8 ed una soglia di tolleranza c0e oscilla tra i !8S ed i ++S. La caldaia si attiva per creare i +"S e poi si spegne= :uando i sensori rilevano c0e la te/peratura nella stanza ; scesa al di sotto dei !8S8 auto/atica/ente la caldaia riparte8 ricreando il cli/a ideale e conosciuto. >uesto siste/a ci consente di ri/anere a nostro agio in ciC c0e faccia/o8 /a ci i/pedisce di esplorare le enor/i potenzialit@ c0e dor/ono in noi. E&' ; sicura/ente uno dei /odi /igliori per allargare le nostre Pone Co/ode8 dandoci la possi ilit@ di avvicinare la :ualit@ delle nostre vite ai livelli c0e inti/a/ente desideria/o. Il /io intento ; :uello di costruire un 3I*'E tra E&' e la gente8 in /odo c0e possa diffondersi rapida/ente in tutta Italia. >uesto o iettivo ; decisa/ente al di fuori della
!7

/ia Pona Co/oda8 tanto ; vero c0e sto utilizzando E&' sui du i e le paure c0e prepotente/ente salgono alla ri alta ogni volta c0e co/pio :ualc0e passo nella direzione del /io scopo. Eppure8 gi@ il fatto di scrivere :uesto li ro indica c0e la Pona Co/oda si sta allargando. )orrei c0e ogni essere u/ano avesse la possi ilit@ di espri/ere i talenti c0e possiede8 vedo troppe persone procedere nella vita con fare incerto8 o erate dai pesi c0e negli anni si accu/ulano e c0e li/itano forte/ente la possi ilit@ di essere sani e felici. 4issolvere i propri locc0i significa poter proseguire sul ca//ino di evoluzione8 riallacciandosi al proprio scopo di vita= essere a conoscenza di un /etodo per ridurre la zavorra rendere e il viaggio decisa/ente pi7 piacevole8 non trovateB

!8

CAP#T)L) ###: La scienza alla base di EFT


!a saggezza " sapere di non sapere# $%ocrate& #piegare il perc02 E&' funziona puC essere /olto se/plice o /olto difficile8 a seconda del grado di disponi ilit@ ad aprirsi a nuove idee da parte di ognuno. Hn uon punto di partenza puC essere il do/andarsi: 9funzionaB9. 3oic02 se funziona ?risultato finaleA8 si puC procedere a ritroso e for/ulare una teoria c0e la possa spiegare. #e anc0e la teoria non ; co/pleta/ente corretta la si puC se/pre ca/ iare ?; successo /olte volte nella storia della scienzaQA /entre il risultato8 co/un:ue8 resta invariato. La storia di E&' iniziC nel !((! :uando Gary Craig8 un ingegnere di #tanford esperto di 3*L ?3rogra//azione *euro LinguisticaA e di #viluppo dei 3otenziali H/ani8 venne a conoscenza dei /etodi di uno psicoterapeuta della California8 il 4r. 5oger Calla0an8 c0e davano un rapido sollievo ad intense fo ie spesso in poc0i /inuti. Lo c0ia/C per saperne di pi78 ed egli spiegC c0e i suoi /etodi non si li/itavano alle sole fo ie8 /a si applicavano a tutte le e/ozioni negative. >ueste includevano depressione8 sensi di colpa8 ra ia e :ualsiasi altra e/ozione negativa si possa i//aginare= inoltre8 spesso astavano poc0i /inuti per applicare il /etodo8 ed i risultati erano per/anenti. Calla0an rivelC c0e la tecnica consisteva nel picc0iettare con i polpastrelli alcuni punti lungo i /eridiani di agopuntura= per Craig :uesto era un po, troppo fuori dai para/etri8 /a decise co/un:ue di apprendere il /etodo. Een presto si trovC a dover a//ettere c0e funzionava pi7 di ogni altra tecnica da lui conosciuta8 e da :ui nac:ue una co/prensione: la vera causa delle e/ozioni negative non ; dove la si ; se/pre creduta8 n2 dove la si ; se/pre cercata ?ecco perc02 non la si ; /ai trovata8 si ; cercato nel posto s agliatoA. La causa delle e/ozioni negative si trova nel siste/a energetico del corpo. .nc0e se se/ ra strano8 ; un ca/ ia/ento di prospettiva i/portantissi/o8 c0e porter@ grandi /igliora/enti in tutti i settori della nostra vita. La prova di :uesta teoria risiede nei risultati8 l,unico la oratorio c0e vera/ente conta nel /ondo reale e l< dove :ueste tecnic0e eccellono. >uesta scoperta ; il /otore alla ase di E&': i nostri corpi 0anno una profonda natura elettrica8 co/e :ualsiasi li ro di anato/ia puC confer/are. #e con un ago ci pungia/o un dito8 i//ediata/ente sentia/o dolore poic02 esso viene trasmesso elettricamente lungo i nervi verso il cervello. Il dolore viaggia alla velocit@ dell,elettricit@ ed ecco perc02 lo sentia/o cos< rapida/ente. $essaggi elettrici sono costante/ente tras/essi attraverso il nostro corpo per tenerlo infor/ato di ciC c0e avviene dentro e attorno ad esso8 e senza :uesto flusso di energia non potre//o vedere8 odorare8 sentire8 udire o gustare. .ltre evidenze della nostra natura elettrica sono l,Elettroencefalogra//a e l,Elettrocardiogra//a8 c0e /isurano rispettiva/ente l,attivit@ elettrica del cervello e :uella del cuore. Il nostro siste/a elettrico ; fonda/entale per la nostra salute fisica. >uando l,energia s/ette di fluire la vita ci a andona8 nessuno discute si/ili affer/azioni.
!(

Il concetto di energia /erita a ondante/ente una digressione. La for/ula di Einstein ci di/ostra c0e tutto nell,Hniverso ; fatto di energia8 anc0e ciC c0e noi percepia/o co/e /ateria. L,energia ; co/posta da particelle o da onde in costante /ovi/ento8 espresse da una vi razione c0e puC essere /isurata in frequenze o cicliTsecondo. 3roprio co/e la scala dei colori o delle note /usicali8 :ualsiasi cosa 0a ?o per /eglio dire8 + A una fre:uenza /isura ile. Il /uro di casa nostra8 c0e i nostri sensi ci indicano essere ine:uivoca il/ente solido8 dal punto di vista su ato/ico ; un piccolo Hniverso in costante /ovi/ento. Le e/ozioni ed i pensieri 0anno anc0,essi una vi razione8 ed anc0e se non ne sia/o consci8 intuitiva/ente percepia/o :uando una persona si sente 6pesante9 o 6sollevata9. Eruce Lipton suggerisce c0e 6un pensiero positivo risuona con una azione positiva% 4 tuoi pensieri creano non solo l+ambiente dentro di te" ma attivano strutture di risonanza nell+ambiente che ti circonda le quali attirano fenomeni verso te% Essenzialmente" creiamo il nostro mondo attraverso i nostri pensieri e credenze9. )ale a dire: attento a :uello c0e8 conscia/ente o inconscia/ente8 pensi8 poic02 lo attiri verso di te. #e consideria/o un essere u/ano dal punto di vista ener(etico8 lo vedre/o co/e un ca/po di energia la cui velocit@ di vi razione sar@ indicativa del suo stato di salute fisica8 e/otiva8 /entale e spirituale. 3i7 le vi razioni saranno rapide8 pi7 elevata sar@ la fre:uenza e l,energia potr@ fluire li era/ente. )iceversa in presenza di fre:uenze asse avre/o locc0i8 pro le/i8 /alattie8 pensieri negativi. 3ertanto ; fonda/entale elevare le fre:uenze c0e espri/ia/o per poter accedere ad un,alta :ualit@ di vita. In c0e /odoB #ciogliendo le E/ozioni e le Credenze *egative espresse da fre:uenze asse e dense c0e ci trattengono nelle 6paludi dell,esistenza9. Gli esponenti pi7 aperti ed indipendenti della co/unit@ scientifica internazionale stanno di/ostrando in la oratorio la validit@ di :ueste teorie8 avvicinandosi con i loro risultati a 6nuove9 conoscenzeOantic0e di /igliaia di anni co/e l,.yurveda8 la $edicina 'radizionale Cinese8 lo #cia/anis/o8 la $editazione. Ecco cosa dice la scienziata e ricercatrice )alerie Gunt nel suo li ro Infinite $ind: #cience of t0e Gu/an )i rations:3quale risultato del mio lavoro" non posso pi5 considerare il corpo in termini di sistemi or(anici e tessuti% 4l corpo sano 6 un campo ener(etico fluente" elettrodinamico ed interattivo3tutto ci che interferisce con il flusso avr* effetti ne(ativi% #tia/o arrivando8 per vie diverse8 a conoscenze c0e la civilt@ u/ana possiede da /illenni= pensia/o ai Cinesi8 c0e pi7 di 5""" anni fa individuarono il co/plesso siste/a di circuiti energetici c0e viaggiano nel corpo8 c0ia/andoli /eridiani e asando la loro /edicina su :uesta scoperta. L,energia c0e viaggia lungo i /eridiani ; invisi ile agli occ0i8 esatta/ente co/e non possia/o vedere l,energia c0e scorre nel nostro televisore. #appia/o c0e ; l<8 co/un:ue8 dai suoi effetti8 dalle i//agini e dai suoni. #i pensi al feno/eno per cui non vedia/o i raggi 1 o non sentia/o le onde radio= :ueste fre:uenze esistono8 producono effetti8 addirittura ci attraversano8 /a non le percepia/o perc02 il cervello non ; sintonizzato su di esse.
+"

.llo stesso /odo8 E&' ci rende evidente c0e l,energia scorre nel corpo perc02 produce effetti8 risultati. #e/plice/ente picc0iettando su alcuni punti lungo i /eridiani potrete speri/entare profondi ca/ ia/enti nella vostra salute fisica8 e/ozionale e /entale8 :uesti ca/ ia/enti non accadre ero se non fossi/o dotati del siste/a energetico.

+!

CAP#T)L) #-: La nascita di EFT


La progenitrice di E&' si c0ia/a '&' ?'0oug0t &ield '0erapyA= ecco co/e ; nata. *el !(8" il dottor 5oger Calla0an8 uno psicoterapeuta della California8 stava lavorando su una paziente8 $ary8 soggetta ad una intensa fo ia dell,ac:ua c0e le provocava fre:uenti /al di testa8 intensi dolori allo sto/aco e spaventosi incu i. La sua condizione era tale c0e non poteva i//ergersi in ac:ua8 ne//eno :uella della vasca da agno8 senza sviluppare :ueste fortissi/e reazioni. 3er cercare aiuto era andata da specialista dopo specialista8 senza /igliora/enti. Il dottor Calla0an l,e e in terapia per un anno e /ezzo8 con l,unico risultato di riuscire a farla i//ergere fino al ginocc0io in una piscina8 scatenando co/un:ue i soliti dolori. In :uel periodo egli era uscito dai nor/ali 6confini9 della psicoterapia8 e stava studiando :uel siste/a energetico u/ano c0e gi@ negli anni ,-"8 asandosi sulle teorie dei :uanti8 il c0irurgo ortopedico 5o ert EecDer era riuscito ad individuare8 confer/ando le antic0e conoscenze cinesi. Infine8 dopo aver studiato Finesiologia .pplicata grazie ai lavori di George Good0eart e Uo0n 4ia/ond8 egli aveva co/preso ciC c0e oggi viene se/pre pi7 di/ostrato: il siste/a energetico u/ano ; pri/aria/ente di natura elettro/agnetica ed un suo sco/penso puC creare vere e proprie /alattie. >ualc0e te/po dopo8 in studio8 $ary la/entava i soliti dolori allo sto/aco8 perciC Calla0an decise di picc0iettare sotto il suo occ0io8 proprio dove passa il $eridiano dello #to/aco8 per vedere se riusciva a cal/are il dolore per poter poi iniziare la seduta di psicoterapia. Con sua grande sorpresa8 $ary gli annunciC c0e la sua fo ia era sco/parsa e corse verso la vicina piscina8 uttandosi sc0izzi d,ac:ua sul viso. *essuna paura. *essun /al di testa n2 di sto/aco. Tutto era scomparso' incu(i compresi' e non sono mai pi) ritornati. $ary era total/ente li era dalla sua fo ia= risultati cos< sono rari nella psicoterapia8 /a co/uni con '&'TE&'. Calla0an8 /eravigliato da :uanto accaduto8 sviluppC :uesta tecnica a inando ad ogni pro le/a alcune se:uenze di punti8 c0ia/ate .lgorit/i8 e fu cos< c0e divenne fa/oso negli #tati Hniti. IniziC a tenere corsi8 la voce co/inciC a spargersi fino a :uando Gary Craig8 un ingegnere dedito alla 3*L ed allo sviluppo dei 3otenziali H/ani8 diventC un suo studente. Craig apprese e se/plificC le tecnic0e di Calla0an8 rendendole di facile applicazione per c0iun:ue8 anc0e c0i di psicologia o agopuntura non sa nulla. #i rese conto c0e non era necessario i/parare a /e/oria ogni .lgorit/o8 /a c0e era sufficiente sti/olare tutti e !% i /eridiani per essere sicuri di rie:uili rare :uello effettiva/ente interessato dal pro le/a= Craig c0ia/C il suo /etodo Emotional Freedom echniques & o" in breve" EF % >uesta fu una svolta epocale perc028 se/plificando le procedure8 per/etteva anc0e ai 6profani9 di ottenere risultati. Hn parallelo interessante ; c0e ogni giorno ognuno di noi utilizza l,auto/o ile per lavoro o per diverti/ento8 eppure :uanti sanno effettiva/ente CI$E funzionaB . scuola guida ci insegnano la c0i/ica8 la /eccanica e l,elettronica c0e stanno dietro al funziona/ento dell,auto8 o piuttosto ci insegnano co/e guidareB E&' ; esatta/ente la stessa cosa: si i/para a produrre effetti positivi senza dover per forza conoscere tutti i /eridiani e le loro caratteristic0e. 4al /io punto di vista
++

:uesto ; un grandissi/o passo avanti8 perc02 sposta il 6potere della guarigione9 diretta/ente nelle /ani dell,individuo8 per/ettendogli di auto-guarirsi e :uindi di espri/ere la sua profonda natura spirituale. Inoltre8 iniziare a prendersi davvero cura di se ed essere responsabili della propria salute facilita il dialogo e la co/prensione tra paziente e terapeuta8 avvicinando :uesti /ondi spesso cos< distanti. Ira tornia/o per un atti/o a $ary: cosa le 0a per/esso di eli/inare la fo ia dell,ac:uaB >uando $ary stava speri/entando la sua paura8 il fluire dell,energia lungo il suo /eridiano dello sto/aco era interrotto= :uesto s:uili rio energetico era ciC c0e causava la sua intensit@ e/otiva. 3icc0iettare sotto l,occ0io ?/entre l,attenzione di $ary era sintonizzata sull,ac:uaA 0a inviato degli i/pulsi attraverso il /eridiano riparando l,interruzione e rie:uili rando il siste/a energetico= una volta fatto :uesto8 la paura ; letteral/ente sco/parsa. L,osservazione ripetuta di tali feno/eni 0a portato a :uesta affer/azione: 6!a causa di ogni emozione negativa " un*interruzione nel sistema energetico del corpo9. La scoperta non dice c0e una e/ozione negativa ; causata dal ricordo di un,esperienza trau/atica passata ?anc0e se esso puC contribuire.8 piuttosto c0e la vera causa ; un,interruzione nel siste/a energetico del corpo la :uale genera e/ozione in eccesso. Hna grande differenza tra la nor/ale psicologia ed E&' sta nel fatto c0e :uest,ulti/a non ric0iede di rivivere dettagliata/ente ?e dolorosa/enteA i propri ricordi negativi8 poic02 essi non sono la causa delle e/ozioni negative c0e suscitano. 3erciC perc02 soffrire inutil/enteB E&' ric0iede c0e si ric0ia/i alla /ente il proprio pro le/a ?e :ui un po, di sofferenza ci puC stareA8 e conte/poranea/ente si sti/olino dei punti lungo i /eridiani mentre si " sintonizzati su quello speci+ico pro(lema. $i rendo conto c0e possa apparire troppo se/plice per essere vero= provia/o con una /etafora: se paragonia/o l,energia c0e scorre nel nostro corpo a :uella di un televisore8 notia/o c0e fino a :uando l,elettricit@ scorre attraverso la ')8 le i//agini ed i suoni sono c0iari. $a cosa accadre e se aprissi/o il televisore e vi 6frugassi/o9 all,interno con un cacciaviteB 3rovoc0ere//o8 ovvia/ente8 dei distur i8 delle interferenze al flusso di elettricit@ e sentire//o uno ,,,,,,T all,interno. Le i//agini diverre ero caotic0e ed i suoni distur ati= la ') provere e una sorta di 6e/ozione negativa9. .llo stesso /odo8 :uando il nostro siste/a energetico diviene s:uili rato8 vuol dire c0e c,; uno PPPPPP' elettrico al suo interno. .llineare il siste/a attraverso la sti/olazione dei punti ?a volte c,; isogno dell,.rte di E&'A porta alla sco/parsa delle e/ozioni negative. #e/plice. Cos< se/plice c0e non ci aveva /ai pensato nessuno. Il tassello /ancante8 una volta c0e lo si accetta8 diventa la c0iave per co/prendere l,intero processo8 e /ostra ancora una volta :uanto ciC c0e appare non necessaria/ente corrisponde a ciC c0e ;. 3rendia/o ad ese/pio un classico della psicologia: la tecnica del 6rivivere il ricordo9 per s/orzarne l,i/patto sulla psic0e. La sua teoria dice c0e un ricordo trau/atico ; la causa dell,e/ozione negativa= suggestivo8 /a non per :uesto esatto.
+3

$anca un tassello tra il ricordo traumatico e l*eccesso emozionale. >uesto tassello ; l*interruzione nel sistema energetico del corpo8 lo PPPPPP'. Come nasce un(emozione negativa Passo / Evento Traumatico Passo 0 222222T 3 interruzione nel sistema Passo 1 E,)2#)*E *E4AT#-A

#e il 3asso + non avviene8 il 3asso 3 ; i/possi ile. In altre parole8 se l,evento ?o il ricordo dell,eventoA non causano un,interruzione nel siste/a energetico del corpo8 l*emozione negativa non pu- accadere. Ecco perc02 alcune persone sono distur ate dai propri ricordi ed altre non lo sono. La differenza sta nel fatto c0e alcuni 0anno la tendenza a s:uili rare ?del tutto inconscia/enteA il proprio siste/a energetico :uando ricevono lo sti/olo di un evento o ricordo8 ed altri non lo fanno. #o di continuare a violare convinzioni8 e /agari :ualcuno si sentir@ urtato da ciC c0e sta leggendo= ripeto8 tutto ciC ; nor/ale8 e co/prensi ile. )i esorto ad essere 6scettici attivi98 ovvero a sperimentare personalmente pri/a di giudicare8 ed evitare di c0iudere la porta in faccia a potenziali innovazioni solo perc02 vanno contro il vostro attuale /odo di pensare. #e infatti procedia/o per logica8 assu/endo di aver verificato e co/preso :uanto detto finora8 arrivia/o a dedurre c0e l,or/ai fa/oso PPPPPP' ; la causa di tutte le e/ozioni negative. >ueste includono paure8 fo ie8 rancori8 ansia8 depressione8 ricordi trau/atici8 sensi di colpa8 e tutte le e/ozioni li/itanti nello sport8 negli affari8 nelle relazioni e nelle arti. 3erciC8 se vi ; alla radice un*unica causa8 significa c0e per tutte vi ; un,unica soluzione8 c0e assu/e differenti aspetti. >uesta idea ; una enedizione per i professionisti della salute /entale e fisica8 spesso fuorviati da un nu/ero ini//agina ile di possi ili spiegazioni ai pro le/i dei loro pazienti= apprendere c0e vi ; un,unica causa puC se/plificare grande/ente il loro lavoro e per/ettere risoluzioni pi7 rapide e durature. .d ogni /odo8 :ualc0e reve cenno sulla natura dei /eridiani puC senz,altro aiutare a co/prendere /eglio E&'. I /eridiani sono !% percorsi energetici c0e attraversano il nostro corpo8 trasportando energia all,interno ed all,esterno. Esistono dei collega/enti tra i /eridiani ?c0e scorrono in profondit@8 attraverso /uscoli e organiA e l,epider/ide8 e sono c0ia/ati co/une/ente 3unti di .gopuntura o .gopunti. Ciascun /eridiano prende il no/e dall,organo o dal siste/a c0e serve8 ed un locco o un eccesso di energia in un dato /eridiano porter@ sco/pensi in :uell,organo o siste/a. L,esistenza dei /eridiani ; stata per lungo te/po ?e spesso lo ; tuttoraA negata dalla scienza occidentale8 incapace di trovare corrispondenze anato/ic0e con le antic0e /appe cinesi. Hn esperi/ento del professor Fi/ Eong Gan8 negli anni ,-"8 0a potuto di/ostrare l,esistenza dei /eridiani anc0e secondo i criteri occidentali: iniettando negli agopunti
+%

alcuni isotopi radioattivi si ; rivelato un siste/a di sottili tu icini8 del dia/etro di "85 N !85 /icron8 fedeli agli antic0i diagra//i. #tudi seguenti ?3.Vang8 1.Gu e E.Vu: illustrazioni dei /eridiani lung0i del percorso radiante infrarosso situati nella parte posteriore del corpo u/ano8 C0en 'zu Wen C0iu .cuponcture 5esearc08 !((3A 0anno di/ostrato l,accuratezza delle /appe cinesi. 3rovate a pensare ai /eridiani co/e ad una rete autostradale lungo la :uale vengono trasportate le energie necessarie alle varie attivit@: se il traffico si locca8 o se la strada si deteriora8 alcune zone restano senza riforni/enti e :uindi non funzionano pi7 in /odo adeguato. 4ovre/o provvedere alla /anutenzione del siste/a viario8 ed assicurarci c0e il traffico scorra regolar/ente. 3er restare in salute do ia/o /antenere pulito ed efficiente il nostro siste/a dei /eridiani: E&' svolge anc0e :uesta funzione. 3er scoprire :uali agopunti sti/olare sono necessarie le a ilit@ di un Finesiologo: attraverso 'est $uscolari ; possi ile individuare i /eridiani interessati dal pro le/a ?:uelli nei :uali si ; verificato lo PPPPPP'A /a ecco c0e nasce un,idea per se/plificare e rendere accessi ili a tutti :ueste scoperte. #upponia/o di ritornare alla nostra '): da :ualc0e parte c,; uno PPPPPP' c0e rende le i//agini distur ate8 e voglia/o guardare il nostro progra//a preferito= do ia/o farla riparare. Il tecnico non 0a /odo di diagnosticare :uale sia il pro le/a8 non sa se isogna sostituire l,intera sc0eda o se asta un c0ip. Cosa far@B 3er riparare la ') ne sostituir@ l*intero apparato elettrico. $agari esagera8 /a al/eno cos< ; sicuro di giungere al risultato: una ') c0e funziona. Infatti sostituendo ogni pezzo le sue pro a ilit@ di aggiustare il televisore sfiorano il !""M.

+5

CAP#T)L) -: L(#nversione Energetica


La scoperta dell,Inversione Energetica ; in pri/o luogo una risposta valida ad una serie di do/ande c0e8 finora8 erano ri/aste insoddisfatte. )i siete /ai c0iesti perc02O -s/ettere di fu/are ?di ere8 di giocare d,azzardoA sia cos< difficileB In fondo8 il 6vizioso9 riconosce c0e la sua dipendenza gli sta costando in salute8 in finanze8 in certi casi anc0e la vita stessa= vorre e a andonare la sua dipendenza8 /agari si i/pegna per un periodo pi7 o /eno lungo8 /a alla fine non ci riesce. 3erc02B -agli atleti capitino le 6giornate no9B 3ersone allenate8 preparate8 senza infortuni8 in alcune circostanze proprio non riescono a 6rendere98 gli va tutto storto. Ippure8 talenti eccezionali sono perenne/ente infortunati8 li/itando forte/ente la propria carriera. 3erc02B -sia cos< difficile uscire dalla depressioneB Il 6/ale oscuro9 se/ ra andarsene /a poi ritorna8 oppure viene /asc0erato c0i/ica/ente da far/aci c0e rendono apatici e confusi8 /a certa/ente non risolvono il pro le/a. 3erc02B -a volte ci auto-sa otia/oB 3rovia/o ad ese/pio a perdere peso8 o a guadagnare di pi78 ed inconscia/ente faccia/o in /odo da i/pedirci la riuscita. 3erc02B -in alcuni casi la guarigione sia cos< lunga e difficileB La frattura c0e ci /ette una vita a saldarsi8 la ferita c0e non si ri/argina8 il raffreddore c0e ci acco/pagna per setti/ane: a volte guarire ; un,i/presa. 3erc02B )i ; un,unica risposta8 e la trovia/o ?ancora luiA nel siste/a energetico del corpo. Il suo no/e ; Inversione Energetica ?IEA8 conosciuta con il ter/ine originale coniato dal 4r. Calla0an di 3syc0ological 5eversal ?35A. IE ; una scoperta tal/ente i/portante e decisiva nel ca/po delle scienze u/ane8 c0e /eritere e un volu/e a s28 tanti possono essere i contesti nei :uali la si trova. In :uesto capitolo presenterC le idee di ase8 /entre nei prossi/i troverete alcune for/e di IE ed i rispettivi 6antidoti9. IE ; infatti si/ile ad un veleno c0e agisce sul siste/a energetico invertendone la polarit@= :uesto feno/eno i/pedisce il corretto flusso dell,energia nei /eridiani e :uindi le loro nor/ali funzioni. E, interessante notare c0e /olto spesso IE assu/e le caratteristic0e di :uelli c0e in psicologia vengono c0ia/ati 6guadagno o perdita secondari9. .d ese/pio8 una donna affer/a conscia/ente di voler perdere peso8 /a non ci riesce. L,IE si /anifesta co/e convinzione inconscia c0e 6se perdo peso torno ad essere attraente8 e :uindi risc0io di venire di nuovo /olestata= perdere peso ; pericoloso per /e9. La donna aveva in passato su ito una violenza8 e l,au/ento di peso era la difesa pi7 efficace c0e il suo inconscio avesse escogitato. E, evidente c0e
+-

la donna deve neutralizzare :uesto /eccanis/o di protezione se vuole davvero perdere peso. . fare da supporto alla IE ci sono spesso delle credenze ?co/e paura di ca/ iare8 paura di non essere accettati8 a//alar/i ; l,unico /odo per ricevere attenzioni8 etc.A= esse vanno s/antellate se si vogliono superare :uesti li/iti auto-i/posti8 poic02 IE i/pedisce il /igliora/ento. >uesto ; valido per :ualsiasi settore8 dalla salute alla finanza8 dallo sport alle relazioni: :uando IE ; presente8 nulla accade. IE e:uivale ad avere le 6 atterie invertite98 /a un individuo non la puC percepire diretta/ente. .ttraverso i test /uscolari della Finesiologia .pplicata ; possi ile verificarne la presenza8 /a la vera cartina tornasole sono i risultati: se ci sono8 IE non c,;. #e non ci sono8 IE ; pro a il/ente presente in :ualc0e sua for/a. Cause di IE possono essere: -credenze ?pensieriA negative. .nc0e le persone pi7 otti/iste si portano dietro convinzioni li/itanti inconsce= il risultato ; la presenza di IE. -guadagno o perdita secondari. Hn altro ese/pio puC essere: fino a c0e sono /alato i /iei fa/igliari ed a/ici /i rie/piono di attenzioni8 c0e diversa/ente non avrei. IE /i consente di continuare ad essere a//alato e ricevere attenzioni ?ad un livello pi7 profondo8 la causa ; ancora una credenza: 6se non ricevo attenzioni non /i sento a/ato9A. -vivere un conflitto conscio. .d ese/pio8 so c0e la /ia attuale relazione ; un inferno8 /a non voglio restare solo. Il ca/ ia/ento verr@ loccato ?IEA fino a :uando non farC scelte di vita riguardo a :uesta situazione ?anc0e :ui ad un livello pi7 profondo ; ancora una credenza a causare IE: 90o paura di restare soloTnon /erito una vita senti/entale felice9A. -tossine distur ano il siste/a energetico8 causando IE e l,incapacit@ di superarla. In :uesto caso occorre individuare le sostanze dannose e provvedere alla disintossicazione. L,IE ; /aggior/ente presente nelle persone pessi/iste8 anc0e se nessuno ne ; esente in :ualc0e contesto della propria vita. .d ese/pio8 una persona ; sana8 0a successo in tutto tranne c0e nel gioco del golf: :uando gioca il suo siste/a energetico si inverte e funziona contro di lei8 rendendo difficile il controllo dei /uscoli o la concentrazione8 sa otando il uon esito dei tiri= ; energetica/ente invertita al giocare a golf. >uest,ulti/o ; un ese/pio di IE specifica8 /a ci sono persone c0e vivono con l,energia perenne/ente invertita. >uesto le porta a fallire in :ualsiasi cosa si ci/entino8 e le si riconosce dal continuo la/entarsi verso il /ondo8 del :uale si considerano vitti/e. )i prego di notare c0e IE non ; un difetto del carattere. >ueste persone soffrono8 non sapendolo8 di inversione cronica della polarit@ elettrica nei loro corpi. 4i conseguenza inanellano un falli/ento dopo l,altro= non ; il /ondo ad essere contro di loro8 ens< il loro siste/a energetico. 4opo anni di pratica con E&' ; stato sti/ato c0e IE sia presente in circa il %"M dei casi. .d ogni /odo8 esistono situazioni c0e ne /anifestano la presenza attorno al !""M: ; il caso della depressione8 delle dipendenze e delle /alattie degenerative ?cancro8 sclerosi /ultipla8 lupus8 artrite8 dia ete8 aids8 etc.A. IE si rivela8 dal punto di vista della E&'8 co/e uno dei /aggiori ostacoli alla guarigione.
+7

)isto il suo ruolo pre/inente nelle attivit@ u/ane8 ; stata studiata una tecnica per correggere :uesto auto-sa otaggio8 ed ; stata inserita nel /etodo E&' sotto il no/e di Preparazione. La sua versione standard ; nor/al/ente efficace8 anc0e se ci sono casi c0e necessitano di 3reparazioni pi7 specific0e o soggettive. In effetti8 riuscire a neutralizzare l,Inversione Energetica ; una delle principali a ilit@ necessarie per divenire un 6.rtista9 dell,E&'8 ed a :uesto scopo sono dedicati i nu/erosi /etodi c0e caratterizzano i livelli di istruzione .vanzati. *el prossi/o capitolo vedre/o le asi della 3reparazione8 ulteriori consigli e strategie sono contenuti nel resto del li ro e nel sito KKK.eft-italia.it.

+8

CAP#T)L) -#: A!!licare EFT


5itengo c0e E&' rappresenti una delle vie c0e l,Hniverso ci 0a fornito per aiutarci a vivere l,esperienza spirituale della pace: /eno trau/i8 ra ia8 senso di colpa8 giudizio8 avidit@8 paura8 etc. ci per/ettono di innalzare le nostre vi razioni avvicinandoci a :uella 3ace Interiore alla :uale tutti anelia/o. E&' ; uno degli stru/enti per ottenerla= senza di essa8 /olte delle idee esposte nei capitoli precedenti restere ero elle8 /a difficili da raggiungere. Ecco co/e Gary Craig8 il fondatore di E&'8 definisce il suo /etodo: 6E&' ?'ecnica di Li ert@ E/ozionaleA ; un siste/a di auto-guarigione universale in uso in tutto il /ondo. La scoperta alla ase del /etodo ; c0e le E/ozioni *egative sono il risultato di uno s:uili rio nel siste/a energetico del corpo. In pratica8 E&' ; una versione psicologica dell,agopuntura8 senza l,utilizzo di ag0i. .l loro posto8 rie:uili ria/o il siste/a energetico del corpo con leggere percussioni delle dita su punti selezionati lungo i /eridiani energetici9. >uella c0e vi presento ora ; la versione di E&' c0e nor/al/ente utilizzo. 4ifferisce dalla E&' originaria8 c0e peraltro ne//eno Gary Craig usa pi78 per la /ancanza della fase c0ia/ata (-Ga//a. Il /otivo di :uesta scelta si asa sull,evidenza c0e8 pur togliendo :uesta procedura8 i risultati positivi avvengono co/un:ue. .d ogni /odo il (-Ga//a verr@ insegnato nel capitolo successivo poic02 in alcuni casi si rivela ancora /olto utile8 se non decisivo. Hn 6passaggio9 di E&' si co/pone di due fasi: -La .reparazione -La %equenza La 3reparazione serva a contrastare l,IE= poic02 ric0iede poc0i secondi8 viene di nor/a svolta presupponendo l,esistenza di auto-sa otaggio. .pplicare la 3reparazione in assenza di IE non provoca alcun effetto negativo8 perciC puC essere utilizzata tran:uilla/ente. )iceversa se IE ; presente8 espri/ere a/ore ed accettazione sti/olando le giuste zone del corpo aiuta a correggere :uesta polarit@ invertita. I punti da sti/olare durante la 3reparazione sono principal/ente due8 uno alternativa dell,altro: il 3unto Farate ?F.A o il 3unto 4oloroso ?34A. -il 3unto F. ; la zona della /ano di taglio8 sotto al /ignolo= la parte c0e nel Farate viene usata per sferrare il colpo. Il punto F. va sti/olato con le dita dell,altra /ano con una serie di rapidi colpi8 /entre viene pronunciata la frase di 3reparazione. *on 0a i/portanza :uale /ano si utilizzi8 anc0e se nor/al/ente la do/inante sti/ola :uella non do/inante. 34 si trova nella zona tra le clavicole ed il petto8 a destra o a sinistra. *on essendo un punto sui /eridiani8 ens< una zona di congestione della linfa8 non 0a una
+(

collocazione precisa. )iene individuato pre/endo la suddetta zona alla ricerca di un punto c0e provoca8 alla pressione8 fastidio. >uello ; il 3unto 4oloroso8 e va /assaggiato /entre si ripete la frase di 3reparazione. La frase standard di 3reparazione ; la seguente: 6.nc0e se ?no/e del pro le/aA8 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente9= 6.nc0e se ?0o /al di testaA8 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente9= 6.nc0e se ?0o :uesta fo ia dell,altezzaA8 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente9= 6.nc0e se ?0o :uest,ansiaA8 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente9= 6.nc0e se ?sono allergico ai polliniA8 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente9= 6.nc0e se ?/io padreT/ia /adre /i 0a picc0iato :uando avevo 5 anniA8 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente9= e cos< via. La frase va ripetuta con enfasi per 3 volte /entre si picc0ietta il punto F. o si /assaggia 34. In :uesto /odo a ia/o preparato il siste/a energetico a ricevere la sti/olazione. E&' consiste in una progressione /e/orizzata di punti c0e co/prendono tutti i /eridiani8 in /odo da /assi/izzare le pro a ilit@ di trattare il /eridiano interessato dal pro le/a8 pur non potendo fare diagnosi. L,idea di com!rendere tutto co/porta la sti/olazione di punti lungo i /eridiani senza sapere :uale di essi ; :uello interrotto: :uelli nei :uali il flusso ; regolare non vengono co/un:ue alterati dalle percussioni ?:uindi non c,; risc0io di 6sovradosaggio9A8 /entre :uelli interrotti vengono ar/onizzati. L,applicazione di un 3assaggio ; il centro della E&'8 lo stru/ento principale verso la li ert@ e/ozionale. Ira lo si puC i/parare.

Applicare EF
4opo La 3reparazione8 sia/o pronti ad e:uili rare il nostro siste/a energetico nei riguardi del pro le/a attraverso la Se5uenza ripetendo il pro(lema co/e .romemoria ?:uesto ci per/ette di ri/anere sintonizzati su :uello specifico pro le/a8 e di non pensare alla ragazza o alla lista della spesaA /entre sti/olia/o con le dita i punti E&'. L,ordine con il :uale vengono sti/olati non ; i/portante8 /a consiglio di inco/inciare dal punto #opra la 'esta e progredire verso il asso8 in /odo da non saltare :ualc0e /eridiano.

3"

ST6 so!ra la testa SP6 so!racciglio L)6 lato occhio S)6 sotto l(occhio S*6 sotto il naso ,T6 mento CLA6 clavicola SB6 sotto il braccio 7SC6 sotto il ca!ezzolo. $acoltativo P)6 !ollice #*6 indice ,E6 medio A*6 anulare ,#6 mignolo 4A,6 gamma A* PD6 Punto Doloroso 8A6 Punto 8arate SB

ST SP L) S) S* ,T

#* ,E ,#

CLA P)

PD

4A,

8A
7SC.

#i picc0ietta ?senza farsi /ale8 /a con una certa decisioneA ogni punto per circa 5 secondi in :uesta se:uenza: #'-#3-LI-#I-#*-$'-CL.-#E-?#CA-3I-I*-$E-.*$I8 se/pre ripetendo il .romemoria. %T si trova in centro alla testa8 nella zona c0ia/ata 6La &ontanella9= ; opportuno sti/olarlo con tutte e cin:ue le dita. Corrisponde ad un punto d,incrocio di vari /eridiani yang. %. ; l,inizio del sopracciglio8 destro o sinistro non fa differenza. $eridiano della )escica. !/ ; situato accanto agli occ0i8 non sulla te/pia. $eridiano della Cistifellea. %/ si trova sotto agli occ0i8 all,altezza degli zigo/i. $eridiano dello #to/aco. %N ; proprio sotto il naso8 ?)aso GovernatoreA /entre MT ; localizzato nella fossetta tra il la ro inferiore ed il /ento ?)aso ConcezioneA. C!A ; all,inizio delle clavicole8 e consiglio di sti/olare entra/ i i punti ?destro e sinistroA con le cin:ue dita. $eridiano del 5ene. %B ; sotto l,ascella8 parallelo al capezzolo. $eridiano della $ilza. Il punto %C ?sotto il capezzoloA era nella versione originaria di E&'8 /a ; stato accantonato per la posizione 6social/ente e:uivoca9 nei riguardi delle donne ?si trova proprio sotto il senoA. Il ello ; c0e la #e:uenza funziona enissi/o lo stesso. #i puC provare ad usare #C nei casi in cui non si a iano /igliora/enti con la procedura ordinaria8 o trattando pro le/i del fegato ?#C ; sul $eridiano del &egatoA.
3!

I punti sulle dita si trovano alle estre/it@ delle stesse8 e corrispondono a: ./: $eridiano del 3ol/one= IN: $eridiano dell,Intestino Crasso= ME: $eridiano $aestro del Cuore o 3ericardio= AN: $eridiano 'riplice 5iscaldatore= MI: :ui ci sono due /eridiani8 Cuore e Intestino 'enue. Con la sti/olazione del punto sul /ignolo a ia/o concluso un passaggio di E&'. )edia/ola applicata ad un pro le/a8 ad ese/pio la paura del vuoto= :ui introducia/o anc0e il concetto di I# ?Intensit@ #oggettivaA8 ovvero la /isurazione dell,intensit@ di un,e/ozione negativa da " a !". 3ur essendo del tutto soggettiva8 ci per/ette di capire se stia/o /igliorando e :uanto distia/o dall,o iettivo finale8 l*intensit0 zero. Inizia/o sintonizzandoci sulla paura del vuoto: da " a !" :uanto ; intensaB Cosa provia/o ad i//aginare di trovarci su un alcone al sesto pianoB 4icia/o un,intensit@ 8. Ira /entre /assaggia/o 348 o /entre picc0iettia/o F. ripetia/o 3 volte: 6Anche se 0o paura del vuoto8 mi amo e mi accetto completamente e pro+ondamente9. 3oi8 /entre ripetia/o il .romemoria 6:uesta paura del vuoto9 ad ogni punto8 picc0iettia/o da #' a $I. Ira tornia/o a sintonizzarci sulla paura del vuoto: c,; :ualc0e ca/ ia/entoB E, pi7 o /eno intensaB #e E&' 0a en lavorato8 la paura dovre e essere /eno forte= supponia/o8 nel nostro ese/pio8 un,intensit@ %. . :uesto punto l,a ia/o di/ezzata8 /a non del tutto eli/inata: do ia/o procedere ad un nuovo 6giro9 di E&'. >uesta volta8 nella 3reparazione8 affer/ia/o tre volte:9.nc0e se mi rimane ancora un po* di paura del vuoto8 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente9. *ella #e:uenza il .romemoria diviene 6ri/anente paura del vuoto98 di nuovo ripetuto su tutti i punti. Ira associa/oci ancora alla situazione del alcone al sesto piano: :ual ; il grado di intensit@B PeroB Eene8 vuol dire c0e la 3aura del )uoto ; stata estirpata dal siste/a energetico e da oggi in poi ci sono altissi/e pro a ilit@ c0e non ci dia pi7 fastidio. >uesto non vuol dire c0e inizia/o a fare gli stunt /en e ci gettia/o col paracadute dal $onte EiancoQ E&' infatti eli/ina l*emozione in eccesso8 non la nor/ale prudenza. >uesta osservazione /erita un c0iari/ento: una paura8 fino a c0e assolve alla nor/ale funzione di /anteni/ento del corpo fisico8 ; la envenuta e potre e essere c0ia/ata 3rudenza. *e ; un ese/pio la paura c0e /i i/pedisce di uttar/i dalla 'our Eiffel con indosso solo un piccolo paracadute8 perc02 il risc0io di far/i /ale ; /olto alto. )iceversa8 se la paura /i i/pedisce di salire sulla torre a goder/i 3arigi dall,alto8 ; evidente c0e sto provando una e/ozione eccessiva8 c0e /i li/ita. E&' agisce sull,e/ozione non necessaria eli/inandola8 lasciando intatto il 6 uon senso9.
3+

'e/po di verific0e: se avete provato ?seguendo le indicazioni e tenendo conto c0e non avete /ai visto co/e applicare E&' dal vivoA ad utilizzare il /etodo su un vostro attuale pro le/a8 avrete incontrato % tipi di possi ile risposta: !. +. 3. %. Ga funzionato perfetta/ente8 portandovi a zero su :uello specifico pro le/a= Ga avuto un effetto parziale= L,intensit@ ; au/entata= L,intensit@ ; invariata.

*el pri/o caso8 co/pli/entiQ *on ; da tutti apprendere E&' solo ed esclusiva/ente da un li ro. 3ersonal/ente 0o avuto isogno di vedere :ualcuno in azione varie volte pri/a di co/prendere i vari passaggi ed applicarli con efficacia. *el secondo caso8 pro a il/ente sono necessari altri 6round9 di E&'. Continuate cos<8 non ci sono risc0i di sovra-dosaggio. #e vi annoverate tra :uelli della risposta 38 state tran:uilli. I pri/i due passaggi di E&' 0anno pro a il/ente sollevato una 6cortina di protezione9 c0e il vostro su conscio aveva steso attorno al pro le/a. .pplicate ulteriori serie di E&' a ciC c0e si /anifesta ?il cuore del pro le/aA e presto sentirete l,I# scendere notevol/ente. #e appartenete al :uarto caso8 vi pongo una do/anda: cos,; c0e di solito i/pedisce il /igliora/entoB La pro a ile risposta ;: IE. 3rovvedete ad un altro round8 svolgendo la 3reparazione in /odo molto enfatico8 urlando se necessario8 per avere un antidoto pi7 efficace contro l,IE. #e ancora non funziona8 forse avete preso in considerazione un pro le/a troppo generale8 ovvero co/posto da /olti Aspetti. Hn ese/pio rende ene il concetto: voglio trattare il ricordo di :uando8 da a/ ino8 venivo picc0iato. #e c0ia/o il pro le/a 64a a/ ino /i picc0iavano98 il /io su conscio selezioner@ auto/atica/ente tutti gli episodi inerenti al te/a. >uesto i/pedir@ il rie:uili rio del /io siste/a energetico rispetto a :uel pro le/a8 perc02 troppo vasto. #e invece seleziono un evento specifico riguardante :uella precisa te/atica8 ad ese/pio 6:uella volta8 :uando avevo 3 anni8 c0e le 0o prese fuori dall,asilo9 e ci applico uno o due round8 ; /olto facile c0e la carica e/otiva di :uell,evento venga neutralizzata. #e ripeto la procedura su un nu/ero varia ile ?in ase al soggettoA di eventi specifici legati al pro le/a8 le possi ilit@ c0e l,intera 6struttura9 crolli sono elevatissi/e. 3i7 un pro le/a ; #3ECI&ICI8 pi7 se/plice ; neutralizzarlo= pi7 ; co/plesso8 pi7 passaggi di E&' sono necessari. La differenza nel secondo caso la fa la costanza.

33

3rincipali caratteristic0e di E&'


4ue re:uisiti sono necessari perc02 il /etodo funzioni: La /ente ; sintonizzata sul problema Il #iste/a Energetico viene stimolato e riequilibrato .vere la /ente sintonizzata sul pro le/a senza rie:uili rare il siste/a energetico significa soffrire inutil/ente= picc0iettare i punti non pensando al pro le/a produce8 al /assi/o8 un po, di rilassa/ento fisico. La co/ inazione dei + fattori porta invece al risultato. Inoltre E&': -%pesso +unziona rapidamente# In /olte occasioni E&' ; rapida nel produrre risultati rilevanti8 anc0e su pro le/atic0e intense. #e il pro le/a non presenta /olti aspetti da trattare singolar/ente8 le soluzioni rapide ?c0ia/ate $eraviglie in un $inutoA c0e altri /etodi considerano alla stregua di /iracoli8 con E&' sono tutt,altro c0e rare. Caso/ai ci si /eraviglia :uando un pro le/a non si risolve su ito: /olti8 a ituati alla rapidit@ di efficacia di E&'8 tendono a considerare te/pi pi7 lung0i ?nell,ordine di setti/ane o /esi invece di giorni o /inutiA co/e falli/enti. #pesso la tenacia distingue un operatore E&' navigato da uno inesperto. -1elativamente indolore# $entre la psicoterapia tradizionale ric0iede di rivivere un trau/a ad ogni seduta8 riattivando ogni volta il dolore e/otivo8 E&' ; cos< rapida c0e spesso nel giro di una o due sessioni l,intensit@ e/ozionale viene co/pleta/ente neutralizzata8 lasciando la persona e/otiva/ente li era dal trau/a. -I risultati emozionali sono di solito de+initivi# E&' ; se/plice/ente straordinaria sugli eventi #3ECI&ICI: un ricordo negativo8 se trattato in tutti i suoi .spetti8 /olto difficil/ente torner@ a dare fastidio poic02 l,e/ozione in eccesso sar@ stata neutralizzata. -I risultati +isici hanno durata varia(ile# Il /otivo ; c0e spesso dietro ad un sinto/o fisico si nasconde un pro le/a e/ozionale irrisolto c0e8 se non viene neutralizzato8 porter@ nel te/po il sinto/o a /anifestarsi nuova/ente. I//aginia/o c0e si possa rappresentare un sinto/o fisico co/e la superficie di un tavolo. C0e cosa la sostieneB Le ga/ e del tavolo8 ovvero uno o pi7 eventi irrisolti c0e8 nel te/po8 si sono /anifestati sotto for/a di sinto/o fisico. &ino a c0e non neutralizzo :uesti eventi8 il sinto/o non potr@ guarire co/pleta/ente.

3%

-%pesso +unziona anche se applicata +uori dal contesto# #e 0o paura di volare8 non sono o ligato a salire su un aereo per applicare E&'. 3osso8 dal salotto di casa8 i//aginare vivida/ente di essere su di un aereo in partenza ?perciC provare le sensazioni8 anc0e fisic0eA8 veder/i co/e in un fil/ ed applicarvi E&' fino a :uando8 anc0e sforzando/i8 non riuscirC pi7 a provare il /ini/o fastidio all,idea di essere sul velivolo. 4opodic02 potrC prenotare il /io volo in tutta tran:uillit@. )i ricordo infatti c0e la /ente non distingue un evento reale da uno i//aginato vivida/ente8 perciC spesso ; sufficiente evocare il ricordo ?paura8 fantasiaA per poterlo neutralizzare con E&'. 2i++icile da credere# &ino a :uando uno non la vede in azione ?ed alcuni ne//eno dopoA8 E&' risulta difficile da credere a c0i non si intende di fisica :uantistica o di /edicina vi razionale. #e/plice/ente8 per il /o/ento ; ancora troppo fuori dagli sc0e/i per essere considerata credi ile. >uesto ; il /otivo c0e porta gli Iperatori E&' ad introdurla riferendola a terapie esistenti e conosciute8 c0e facciano da 6ponte9 tra il /etodo e le credenze delle persone. .lcuni la c0ia/ano .gopuntura 3sicologica8 altri /assaggio E/ozionale8 altri ancora )ersione Irientale dell,Ipnosi8 anc0e se in realt@ non lo ;= lo scopo di :uesto li ro ; far s< c0e la gente la conosca8 la utilizzi e la c0ia/i8 se/plice/ente8 E&'.

35

CAP#T)L) -##: Strumenti Aggiuntivi


&ino a :uesto /o/ento avete i/parato8 al/eno teorica/ente8 la struttura portante di E&'. La 3reparazione e la #e:uenza sono ciC c0e vi asta apprendere per produrre risultato in circa il 5"M dei casi. Eppure c,; /olto di pi7: esistono delle procedure c0e di nor/a non vengono utilizzate /a c0e8 in alcune situazioni8 possono fare la differenza. )edia/one alcune: -Il (-G.$$.. Concepita dal 4r. Calla0an8 ; una serie di ( passaggi finalizzata a rie:uili rare la connessione tra l,e/isfero destro e :uello sinistro del cervello. #i rivela /olto utile :uando si ; in presenza di disordine neurologico e8 vista la sua particolarit@8 puC servire per introdurre un po, di 0u/our nei /o/enti di tensione= ; pro a il/ente una delle cose pi7 izzarre c0e una persona possa fare. La procedura ric0iede di effettuare ( gesti /entre si ; sintonizzati sul pro le/a e si picc0ietta continua/ente il punto G.$8 situato nell,area tenera sul dorso della /ano8 a ridosso del /ignolo. 'enendo la testa fer/a8 si effettuano i ( passaggi: -occ0i c0iusi -occ0i aperti -occ0i c0e guardano in asso a destra -occ0i c0e guardano in asso a sinistra -occ0i c0e roteano in senso orario -occ0i c0e roteano in senso antiorario -/or/orare una canzoncina ?es. uon co/pleannoA per 3 secondi -contare rapida/ente ad alta voce fino a 5 -di nuovo /or/orare la canzoncina per 3 secondi Il (-Ga//a puC essere inserito tra una se:uenza e l,altra8 oppure utilizzato a s2 in /o/enti in cui si sente il isogno di au/entare la concentrazione e la c0iarezza /entale. -3rocedura Icc0i 'erra-Cielo. >uando un pro le/a ; sceso di I# ad un livello di ! o +8 per agevolarne la co/pleta eli/inazione ; opportuno provare :uesto siste/a. Con la /ente sintonizzata sul 6ri/anente pro le/a9 si inspira profonda/ente e si picc0ietta il punto G.$ tenendo la testa fer/a /entre gli occ0i guardano il pavi/ento e8 in circa - secondi8 arrivano a vedere il soffitto per poi tornare a guardare a terra. CiC fatto8 si verifica se l,intensit@ sia ulterior/ente calata. La 3rocedura ; sostitutiva di un giro co/pleto di E&'.
3-

-5espirazione delle Clavicole. .nc0,essa ideata dal 4r. Calla0an8 ; una speciale respirazione c0e si usa in rari casi nei :uali una particolare for/a di disorganizzazione energetica agisce da IE8 i/pedendo progressi anc0e dopo ripetuti round di E&'. #ono necessari + o 3 /inuti per attuarla8 e puC aprire la strada al nor/ale funziona/ento di E&'. .nc0e se si puC co/inciare con :ualsiasi /ano8 presu/ia/o di iniziare con la destra: !A Indice e /edio della /ano destra sul punto della clavicola destra ?CL.A. Con le raccia lontane dal corpo picc0iettare con la /ano sinistra il punto G.$ sul dorso della /ano destra. $antenendo :uesta posizione si : Inspira co/pleta/ente N pausa + secondi Espira /et@ aria N pausa + secondi Espira tutta l,aria N pausa + secondi Inspira /et@ aria N pausa + secondi 5espira nor/al/ente +A Eseguire la /edesi/a procedura sulla clavicola sinistra. 3A Ira di nuovo sulla clavicola destra8 /a :uesta volta a toccarla sono le nocc0e della seconda falange di indice e /edio della /ano destra. La /ano sinistra picc0ietta il punto G.$ della destra8 eseguendo il ciclo di respirazioni sopra /enzionato. %A #tessa procedura sulla clavicola sinistra. Ira ripetere il procedi/ento da !A a %A8 utilizzando indice e /edio della /ano sinistra. 3uC se/ rare una procedura co/plicata8 /a co/e ogni cosa necessita di allena/ento. In casi particolar/ente ostici8 la 5espirazione delle Clavicole svolta pri/a di un passaggio di E&' puC rivelarsi un vero asso nella /anica. -.ccorgersi dei ca/ ia/enti. 3ur non essendo una tecnica in s28 sapere se stia/o ottenendo progressi ; sicura/ente fonda/entale8 sia c0e applic0ia/o E&' a noi stessi8 sia c0e la illustria/o a :ualcun altro. Iltre alla sensi ilit@8 c0e arriva con la pratica8 ci sono dei segnali corporei c0e indicano se :ualcosa all,interno del siste/a energetico sta avvenendo. 4ivenire attento a :uesti /essaggi ; un re:uisito per ogni serio studente di E&'. )edia/oli nel dettaglio:

#ospiro. >uando un :ualsiasi 6peso9 c0e rallenta il siste/a energetico viene sciolto8 un 6sospiro di sollievo9 spesso lo acco/pagna. *ella /ia esperienza ; di gran lunga il segnale pi7 fre:uente. # adiglio. #tessa cosa vale per gli s adigli8 spesso acco/pagnati da una profonda stanc0ezza. Il corpo8 final/ente li ero dalla tensione8 vuole
37

concedersi alcuni /inuti di relaR. *or/al/ente entro 5 /inuti si torna ad essere 6operativi9.

H/ido attorno agli occ0i. E, un feno/eno collegato alla /iglior funzionalit@ dell,attivit@ cere rale. #ignifica c0e :ualc0e profondo ca/ ia/ento ; avvenuto ed ; da accogliere con soddisfazione. Confusione. .lcune persone8 di solito dopo una sessione particolar/ente intensa8 speri/entano una sensazione di confusione8 un accavallarsi di i//agini e l,incapacit@ di pensare in /odo lineare. CiC ; dovuto al fatto c0e vecc0i percorsi neurologici sono stati riscritti e nuovi ne sono stati aggiunti8 perciC l,attivit@ cere rale funziona a pieno rit/o. >ualc0e /inuto di riposo ed un icc0iere d,ac:ua aiuteranno a velocizzare il processo c0e co/un:ue fa parte del nor/ale percorso di auto-guarigione. Lacri/e. #egno evidente c0e e/ozioni8 spesso represse8 stanno uscendo. In :uesti casi ; opportuno applicare :uanti pi7 round di E&' possi ile8 poic02 la persona ; palese/ente sintonizzata sul pro le/a. 5u/ori corporei. 4urante la sessione8 :uando la persona si sta rilassando8 in alcune situazioni si /anifestano ru/ori corporei co/e rontolii di sto/aco8 digestione8 etc. .nc0e :uesti ulti/i vanno accolti con gaudio8 perc02 sinto/i di /igliora/ento. Erividi8 calore e for/icolio. #egnali fisici ed energetici testi/oniano c0e :ualcosa si sta 6/uovendo9 5isate incontrollate. >uesto divertente segnale /ostra anc0,esso profondi ca/ ia/enti interiori. 3unti di vista. Lavorando su avveni/enti irrisolti della vita8 c0e portano ancora con s2 carica e/otiva8 avviene spesso c0e dopo E&' ca/ i il punto di vista con il :uale sono considerati. Cos<8 eventi forti co/e violenze e assalti c0e nor/al/ente generano in c0i li 0a su iti ra ia8 vendetta e tristezza8 vengono neutralizzati portando a senti/enti pi7 salutari co/e perdono e co/prensione8 precursori della guarigione. 'ali ca/ ia/enti cognitivi spesso avvengono senza c0e la persona se ne accorga8 perciC sar@ co/pito dellXoperatore evidenziarli.

Con la pratica sarete in grado di accorgervi auto/atica/ente di tutti :uesti segnali e di utilizzarli per velocizzare il processo di ar/onizzazione e risoluzione dei pro le/i.

38

CAP#T)L) -###: Tossine Energetiche


Hna tossina energetica ; qualsiasi sostanza irriti il siste/a energetico. #e ciC avviene8 il siste/a non risponde in /odo corretto alle sti/olazioni8 ed i/pedisce ad E&' ?e a /olte altre tecnic0eA di essere efficace. *el /ondo attuale ; facile venire a contatto con sostanze tossic0e8 vista la loro enor/e e se/pre pi7 /assiccia diffusione. 4ai ci i ai cos/etici8 dall,ac:ua all,aria8 alle nostre case8 nessun luogo o sostanza ne ; esente. La do/anda non ; se verre/o a contatto con tali tossine ?; inevita ileA8 /a :uanto resister@ il nostro siste/a energetico pri/a di per/ettere alle tossine di 6irritarci9. Iltre alle nor/ali sostanze tossic0e di per s28 anc0e ci i sani co/e ad ese/pio le carote possono trasfor/arsi in tossine energetic0e. #e infatti inizia/o a /angiare ogni giorno sei o sette carote8 dopo un po, si verific0er@ un sovra-dosaggio c0e /ander@ in 6corto circuito9 il siste/a energetico. 4ovre/o sospendere per :ualc0e te/po il consu/o di carote per favorire la nor/alizzazione del siste/a= co/e recita il detto: 9Il troppo storpia9. >uando scopria/o la presenza di tossine8 la procedura consigliata ; la seguente: -allontanarsi da dove ci si trova8 ca/ iare aria8 stanza8 casa= applicare E&' -spogliarsi e fare un agno senza usare saponi e simili= applicare E&' -se i pri/i due /etodi non 0anno funzionato8 ; pro a ile c0e le tossine non siano addosso8 /a dentro8 ovvero c0e siano state ingerite. In :uesto caso ; necessario aspettare + o 3 giorni8 e sospendere gli ali/enti c0e vengono assunti pi) spesso. 3oi si applica E&'. Ci sono sostanze c0e pi7 fre:uente/ente di altre sono alla ase di 'ossine: profu/o8 farina8 /ais8 zucc0ero8 caff;8 t028 alcool8 nicotina8 pepe8 er e. >uesto non vuol dire c0e tutti siano 6allergici9 a :ueste sostanze8 se/plice/ente sono le pi7 pro a ili indiziate nel caso E&' non funzioni. Hn /odo per individuare ciC c0e risulta tossico ; utilizzare la propria intuizione8 visto c0e una parte di voi #. :uale sostanza vi distur a: rilassatevi e ascoltate la vostra 6vocina98 potreste ri/anere sorpresi dalla accuratezza dei suoi responsi. Hn altro /etodo ; attraverso il 'est Energetico: gli esperti di Finesiologia o di 'ouc0 for Gealt0 potranno darvi precise indicazioni su co/e individuare sostanze nocive o alle :uali siete allergici. 3otete anc0e provare E&' per li erarvi delle allergie: la /ia a/ica Laura di 4esenzano ?E#A era allergica alle pesc0e8 ogni volta c0e ne assaggiava anc0e solo un pezzetto si rie/piva la occa di piag0e urticanti e provava un forte prurito= tra l,altro da anni non poteva pi7 /angiare le pesc0e $el a di sua /adre ?una vera specialit@8 le 0o assaggiateQA. . ia/o provato ad applicare E&' a 6:uesta allergia alle pesc0e98 + o 3 round al /assi/o8 poi si ; /angiata una pesca I*'E5.8 sviluppando solo due /inuscole piag0e c0e *I* E5HCI.).*I e sono sparite nel giro di poc0e ore. Iggi8 circa un anno dopo :uesto pri/o tentativo8 /i racconta c0e :ualc0e /ese fa 0a
3(

provato a /angiare una pesca intera8 ed 0a sentito tornare il ruciore. Ga pronta/ente applicato un passaggio di E&'8 ed il ruciore se n,; andato. 3ur non avendo co/pleta/ente risolto l,allergia ?; anc0e vero c0e non sia/o andati ad indagare sulle cause8 /a a ia/o applicato il /etodo sola/ente sulle /anifestazioni8 + o 3 passaggi un anno fa8 dopodic02 non c,; pi7 stata occasioneOA8 ora 0a a disposizione una tecnica c0e le per/ette di #CEGLIE5E se /angiare le pesc0e o /eno. Inoltre8 applicare E&' in /odo costante anc0e solo sul sinto/o spesso porta ad un sostanziale /igliora/ento. In effetti8 E&' ; gi@ stata utilizzata con successo /igliaia di volte per risolvere allergie ed intolleranze ali/entari. .llora cosa trasfor/a una sostanza da possi ile oggetto di tratta/ento a aluardo della non-guarigioneB Hna delle risposte ci conduce se/pre nello stesso luogo: il 5egno delle credenze. *oi vivia/o i//ersi in /iliardi di virus e atteri8 i :uali sono /icrorganis/i opportunisti8 ovvero ci colpiscono solo :uando noi 6a assia/o la guardia9 ed allentia/o il nostro siste/a i//unitario= la /aggior parte delle sostanze tossic0e si co/porta allo stesso /odo. La do/anda logica ;: cosa 0a fatto s< c0e il siste/a i//unitario si inde olisseB 'ornia/o alla /etafora del tavolo: il sinto/o fisico ?allergiaA ; la superficie8 /a cosa lo sorreggeB Conflitti e/ozionali irrisolti. #e voglio neutralizzare la reazione8 dovrC agire sui conflitti c0e la /antengono in essere8 applicandovi E&'. .lla fine8 gran parte dei pro le/i c0e affliggono gli esseri u/ani sono riconduci ili agli eventi non risolti della vita8 c0e causano ed allo stesso te/po vengono ali/entati dalle credenze. .pplicare E&' a detti eventi significa ridurne sensi il/ente l,incidenza sulla :ualit@ della nostra vita. )i ri/ando alla 3rocedura di 3ace 3ersonale ?capitolo 1A per apprendere co/e neutralizzare il vissuto irrisolto.

%"

CAP#T)L) #9: Alcuni cam!i di a!!licazione di EFT


EFT su .aure e Fo(ie
3ri/a di vedere co/e risolverle8 cerc0ia/o di definirle: c0ia/ia/o fo ie tutte :uelle paure c0e oltrepassano la nor/ale funzione di cautela8 creando una risposta e/ozionale incontrolla ile e non necessaria. C,; infatti una ella differenza tra la paura 6sana98 :uel /eccanis/o c0e ci avverte se stia/o entrando o indulgendo in una situazione di pericolo e c0e ; all,origine della prudenza8 e la paura eccessiva o fo ia8 di inutile funzione protettiva e capace di li/itare forte/ente la :ualit@ di vita di un individuo. Hn ese/pio puC c0iarire: una cosa ; essere cauti di fronte ai serpenti8 visto c0e alcuni di essi possono nuocere. 'utt,altra cosa ; ritrovarsi in preda a reazioni incontrolla ili co/e /al di testa8 nausea8 vertigini8 pulsazioni cardiac0e accelerate8 sudore8 pianto8 e tanti altri sinto/i8 in presenza di un serpente e spesso anc0e solo i//aginandolo. >uesta 6risposta eccessiva9 ; la fo ia8 ed ; uno dei ?/oltiA ca/pi dove E&'8 propria/ente applicata8 eccelle. Go notato c0e a volte una fo ia prende un ruolo centrale nella vita di una persona8 la condiziona a tal punto da essere notevol/ente presente nei suoi pensieri tanto da farla :uasi 6or itare9 attorno ad essa. 4evo dire c0e in :uasi tutti :uesti casi la fo ia ; pi7 co/plessa da trattare perc02 non ; il vero pro le/a8 /a una /etafora8 una rappresentazione di un conflitto inconscio o di un trau/a. .pplicare E&' in :uesti casi ric0iede doti di investigatore8 per far s< c0e il conflitto o il trau/a vengano alla luce e possano essere risolti. *ella /aggior parte dei casi la fo ia ; co/un:ue 6se/plice98 ed E&' si rivela rapida ed efficace nel trattarla. $i ; capitato spesso8 in gruppi di persone8 di c0iedere :uanti avessero una fo ia e di vedere poc0e /ani alzate. >uando alcune fo ie venivano no/inate8 altre /ani si alzavano: /olti si erano 6di/enticati9 di avere un :ualc0e tipo di fo ia. Ira8 il pri/o passo per risolvere un pro le/a ; sapere di averlo. 3er :uesto /otivo includo una carrellata di possi ili oggetti di fo ia: #erpenti= 5agni= Insetti= &uoco= .ltezza= Euio= 4entista= .g0i= Icc0i= .ereo e volare in genere= #angue= 3agliacci= Gatti= Cani= 3onti= .c:ua= Essere rifiutati= Ho/ini= 4onne= #esso= $edici e ospedali= $alattia= #olitudine= Cantina= &alli/ento= .scensori= #:uali= .uto/o ile e guidare in genere= 3arlare in pu lico= Luog0i affollati= Luog0i c0iusi= 'opi= *uotare= etc. E&' ; straordinaria sulle fo ie8 ed 0a un,i/portante peculiarit@: eli/ina solo la parte 6fo ica9 della paura8 lasciando intatta la nor/ale prudenza. #e avete la fo ia dell,altezza e la trattate con E&'8 difficil/ente inizierete a scalare grattacieli o a lanciarvi dai ca/panili della vostra citt@ legati solo ad un elasticoO *on avrete pi7 pro le/i a salire in alto8 e potrete speri/entare i 6punti di vista9 c0e pri/a vi erano
%!

negati8 senza alcun atticuore8 vertigine o nausea= rester@ la nor/ale prudenza c0e vi i/pedir@ di sporgervi troppo. Hn altro aspetto i/portante ; c0e8 secondo la saggezza co/une8 :uando una fo ia ; intensa ed attiva da /olti anni8 ; penetrata profonda/ente e servono /esi o anni per guarire. Con E&' non ; cos<. Co/e dicevo pri/a8 alcune fo ie ci /ettono di pi7 non perc02 siano pi7 intense o antic0e8 /a perc02 si/ oleggiano o nascondono un conflitto oppure sono pi7 co/plesse8 0anno /olti .spetti. 3er trattare una fo ia possia/o iniziare con :ualc0e round generale: -6.nc0e se 0o paura dei serpentiO9 -6.nc0e se 0o la claustrofo iaO9 -6.nc0e se 0o paura di parlare in pu licoO9 #e ciC non ; sufficiente per azzerare il pro le/a8 dovre/o applicare E&' ad eventi specifici c0e possano sottintendere alla fo ia. .d ese/pio: -6.nc0e se :uando avevo - anni un serpente /i ; salito in testaO9 -6.nc0e se /i 0anno c0iuso in uno sga uzzino uio :uando avevo % anniO9 -6.nc0e se i /iei co/pagni di classe /i 0anno deriso :uando 0o s agliato frase durante la recita di *ataleO9 e cos< via. 5icordia/o il concetto alla ase di E&': 67a causa di o(ni emozione ne(ativa 6 un+interruzione nel sistema ener(etico del corpo% >ualsiasi risposta fo ica ; un,e/ozione negativa ed ; causata da uno PPPPPP' nel siste/a energetico. Eli/inare lo PPPPPP' significa sciogliere la fo ia. *or/al/ente alcuni round di E&' sulla fo ia in generale riescono nell,intento8 a /eno c0e non ci siano /olti .spetti ?/olti PPPPPP'A8 ognuno dei :uali va trattato singolar/ente. 3uC capitare di trovarsi di fronte ad una fo ia dei serpenti divisa in: 6la sensazione della pelle s:ua/osa9= 6l,idea di avere un serpente intorno al collo9= 6la lingua del serpente9= 6gli occ0i9= 6la paura del veleno9= 6il /odo in cui striscia9= 6la coda98 etc. Ignuno di :uesti .spetti va scoperto attraverso precise do/ande e portato a zero per garantire un risultato co/pleto e duraturo. Hn eventuale ritorno della fo ia sare e da i/putarsi all,e/ergere di altri .spetti non trattati precedente/ente perc02 non /anifesti= ulteriori round saranno necessari per giungere alla co/pleta eli/inazione del pro le/a.

%+

EFT su .ro(lemi Fisici


#into/i fisici co/e il dolore sono considerati8 sia da /edicine antic0e co/e :uella .yurvedica8 sia dalle recenti /edicine Energetica e )i razionale8 l,ulti/o stadio di /anifestazione di uno s:uili rio. CiC c0e appare nel corpo8 a volte in /odo evidente e doloroso8 nasce in realt@ /olto pri/a ed in diverse 6aree9 dell,uo/o8 co/e il pensiero8 il siste/a di credenze8 il piano e/otivo. >uesto significa c0e nor/al/ente sono degli eventi irrisolti a creare8 nel te/po8 i pro le/i fisici= di conseguenza8 se si vorr@ raggiungere il enessere8 isogner@ individuare e sciogliere :uesti eventi e le credenze ad essi collegate. 3er rendere /eglio l,idea8 ripropongo la /etafora del tavolo: la superficie ; il sinto/o8 per ese/pio l,as/a. Cosa per/ette all,as/a di /anifestarsiB >uali sono le ga/ e c0e sorreggono :uesto tavoloB Hno o pi7 eventi irrisolti la cui presenza8 spesso in /odo del tutto inconscio8 6toglie il fiato9. Go detto presenza8 perc02 c,; da sottolineare un particolare: 9i ricordi sono tali solo per la /ente conscia. 3er l,inconscio essi sono eventi attuali. >uali sono gli E)E*'I .''H.LI #3ECI&ICI c0e i/pediscono al tuo corpo di guarireB >uali sono le tue credenze8 le #C5I''E #HI $H5I c0e consulti +% ore su +% e ti dicono CGI #EIB9 ?4r. #tep0en 4anielA. I pro le/i fisici 0anno pri/aria/ente due vie di risoluzione attraverso E&': - diretta/ente sul sinto/o - attraverso la ricerca e la neutralizzazione delle e/ozioni8 degli eventi e delle credenze alla ase del sinto/o. Il pri/o approccio ; il pi7 se/plice8 e sono portato a credere c0e il suo funziona/ento derivi dal fatto c0e8 /entre viene no/inato il sinto/o8 l,inconscio conduca il rie:uili rio dei /eridiani verso gli 6eventi-radice9. .d ogni /odo8 vedia/o il pri/o /etodo: Localizzare un pro le/a fisico attuale ?es. /al di testa T allergiaA #ta ilire l, I# da " a !" ?es. 8A .pplicare un round di E&' ?anc0e se 0o :uesto /al di testa TallergiaOA Isservare eventuali ca/ ia/enti: - ; /igliorato o peggioratoB - 0a ca/ iato di natura ?es. pri/a pulsava8 ora ; fissoA o :ualit@B - 0a ca/ iato localizzazione ?es. dalla zona frontale alla nucaAB In ase ai ca/ ia/enti avvenuti sar@ opportuno applicare ulteriori passaggi di E&'8 utilizzando co/e 3ro/e/oria ciC c0e ; uscito. >ui si inserisce ene il /etodo della 6Caccia al 4olore9: poic02 puC accadere c0e il dolore si sposti in varie zone del corpo8 co/e se fosse una preda c0e fugge e lotta per la sopravvivenza8 andr@ se/plice/ente 6inseguito9 ad ogni suo sposta/ento8 e trattato con uno o pi7 round di E&'. >uesto andr@ pro a il/ente anc0e a dissolvere le radici e/ozionali del pro le/a. #e /i trovo con una persona c0e 0a vissuto forti trau/i8 e voglio evitare c0e li riviva troppo intensa/ente8 le potrC c0iedere :uali pro le/i fisici presenta8 e

%3

partire da l<= /olto pro a il/ente8 sciogliendo i vari sinto/i fisici c0e /an /ano si /anifesteranno8 neutralizzerC in realt@ le loro cause e/ozionali. Con i pro le/i fisici assu/e particolare i/portanza l,applicazione persistente del /etodo. Il 4r. #teve Vells8 psicologo australiano e grande esperto di 'ecnic0e Energetic0e8 affer/a in una lettera a Gary: 6Go i/parato grazie all,esperienza il valore della tenacia per pro le/i co/e :uesti. #e si applica E&' in :uantit@ sufficiente i sinto/i possono sco/parire co/pleta/ente8 senza ritornare pi7. Go osservato :uesto feno/eno in /olti clienti c0e nel te/po 0anno diligente/ente applicato la tecnica sui loro pro le/i fisici8 risolvendoli. L,ese/pio di una si/ile persistenza /i ispira a continuare fino a :uando non sono co/pleta/ente li ero dai sinto/i.9 Il secondo approccio va alla ricerca delle cause8 i trau/i-radice c0e 0anno dato origine8 nel te/po8 ai sinto/i fisici. .lcune 6strade c0e portano a 5o/a9 sono: -'rovare il 6nocciolo9 ponendo do/ande co/e >uesto pro le/a cosa ti ricordaB >uando ; apparso la pri/a voltaB Cosa succedeva in :uel periodoB #e ci fosse un,e/ozione alla ase di :uesto pro le/a8 :uale potre e essereB 3erc02 potresti /eritare :uesto pro le/aB 3erc02 non dovresti superare co/pleta/ente :uesto pro le/aB >uali vantaggi stai ottenendo da :uesta /alattiaB Con c0i sei pi7 arra iatoTaB #e :uesto sinto/o avesse un /essaggio da co/unicarti8 :uale sare eB #e dovessi rivivere la tua vita8 :uale evento o persona preferiresti evitareB

-Htilizzare delle /etafore co/e c0iavi d,accesso8 c0iedendo: - C0e rappresentazione puoi dare di :uesto sinto/oB Ga una for/a8 un coloreB -Hsare la parola Perdono nella 3reparazione. .d ese/pio: 6.nc0e se 0o :uesto /al di sto/aco8 perdono /e stesso per :ualsiasi cosa io stia facendo per trattenerlo9= 6.nc0e se provo ra ia perOO..8 sono aperto alla possi ilit@ di perdonare /e stesso e c0iun:ue possa aver contri uito alla /ia ra ia9. Le risposte alle do/ande diventano il 3ro/e/oria da inserire nella 3reparazione e nella #e:uenza. Hna costante pratica unita allo studio del /ateriale disponi ile condurr@ verso l,eccellenza e vi per/etter@ di confrontarvi anc0e con pro le/atic0e ritenute difficili o i/possi ili da risolvere. .ota) alcuni pro le/i fisici possono necessitare di particolare tenacia nell,applicazione di E&'8 nell,ordine di setti/ane o /esi. 'rovare un /inuto !" volte al giorno per eseguire un round puC significare8 nel tempo8 lo sciogli/ento del pro le/a.
%%

EFT sul Trauma


E&' si ; rivelata eccezionale nella neutralizzazione di :ualsiasi tipo di trau/a. In realt@8 c0e si tratti di una violenza8 un incidente o un evento di guerra l,origine ; la stessa: un+interruzione nel sistema ener(etico del corpo% 3erciC anc0e la soluzione ; la stessa8 pur con diversi approcci: E&'. Hn trau/a8 se non viene neutralizzato8 puC larga/ente interferire nella vita di una persona8 creando un continuo corto circuito c0e eventual/ente dar@ origine a palpitazioni8 /al di testa o di sto/aco8 sudorazione eccessiva8 pianto al solo ricordarlo. Conseguenze di trau/i possono essere incu i8 disfunzioni sessuali8 sovrappeso8 ra ia8 stress8 depressione e tanti altri pro le/i fisici ed e/ozionali. 'utto :uesto puC trovare soluzione trattando diretta/ente il trau/a con /etodi :uali la 'ecnica del &il/8 :uella del 5acconto8 la 'ecnica del trau/a lontano= lo stru/ento principale sar@ il 6giro9 di E&'. 4o ia/o se/pre tenere presente il discorso degli .spetti: spesso il trau/a 0a un solo .spetto principale= in :uesti casi da ! a % passaggi di E&' saranno in genere sufficienti a neutralizzare la carica e/ozionale ed il pro le/a difficil/ente torner@. .lcuni eventi trau/atici 0anno invece /olti .spetti8 e serve pi7 te/po per trattare ognuno di essi. >uesto co/un:ue significa c0e8 invece di /etterci !" /inuti8 ce ne /ettere/o per ese/pio %". 3er localizzare ?e poi trattareA :uesti aspetti8 la 'ecnica del &il/ si rivela /olto utile.

La Tecnica del Film


Eisogna considerare l,evento trau/atico co/e se fosse un fil/8 e proiettarlo sullo sc0er/o della /ente. C,; un inizio8 uno svolgi/ento ed una fine= ci sono personaggi e situazioni8 i//agini8 suoni8 parole8 sensazioni. #i dovr@ proiettare il fil/ al rallentatore8 ed ogni volta c0e verr@ individuato un .spetto c0e 0a ancora una carica e/ozionale ?I#A8 isogner@ trattarlo con E&'. .pplicare uno o pi7 round su alcuni degli .spetti spesso fa s< c0e anc0e gli altri co/ponenti non diretta/ente trattati vengano co/un:ue 6scardinati9. . volte puC essere sufficiente individuare il 6crescendo98 il /o/ento clou del fil/ dove l, I# su isce un,i/pennata8 e portarlo a zero. Ecco un ese/pio di 'ecnica del &il/ applicata ad un,anziana donna di no/e Carla ?il no/e ; uno pseudoni/o per proteggere la sua privacyA: l,episodio si riferisce alla sua infanzia8 :uando era stata fatta oggetto di attenzioni sessuali da parte di un adulto8 tra l,altro insignito del ruolo di 6autorit@ /orale9. >uesto evento aveva sviluppato in lei un odio profondo verso :uella categoria di uo/ini8 c0e era durato fino al po/eriggio del nostro incontro e c0e le aveva sta/pato in /ente8 oltre alla scena8 la sensazione del sesso co/e di 6:ualcosa di sporco9. 'ra l,altro ricordava ancora enissi/o il no/e del suo /olestatore8 no/e c0e per tutta la vita le era riec0eggiato nella /ente. Le 0o c0iesto di dare un titolo al fil/8 ed un,intensit@ su scala "-!". Il titolo era 6Il diavolo9 e l,intensit@8 dopo :uasi 7" anni8 era ancora !" ?:uesto significa c0e lo PPPPPP' era intenso co/e all,epoca del fattoA. >uattro passaggi di E&'8 utilizzando la for/ula:
%5

6.nc0e se 0o vissuto 6IL 4I.)ILI98 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente9. L,intensit@ ; calata a zero ed ; interessante notare c0e la donna a tutt,oggi non ricorda ne//eno pi7 il no/e di c0i per decenni8 nella sua /ente8 0a continuato ad angariarla. I passaggi di E&' 0anno eli/inato co/pleta/ente lo PPPPPP' legato a :uell,evento= ne ; risultata una co/pleta li ert@ e/ozionale nei confronti di :uel trau/a. )edia/o nel dettaglio lo sc0e/a di applicazione: - 'rova un E)E*'I #3ECI&ICI c0e ancora o((i ti da fastidio= - ?)ersione 5apida: Individua il C5E#CE*4I8 ovvero :uei poc0i secondi c0e rappresentano il /o/ento e/otiva/ente pi7 intenso dell,intero fil/A= - #ti/a un,intensit@ "-!"= - )edilo co/e se fosse un fil/8 e dagli un titolo= - Esegui la 3reparazione: 6.nc0e se 0o vissuto ?titolo del fil/A8 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente= ripeti 3 volte= - .pplica la #e:uenza ripetendo ad ogni punto il titolo del fil/. >uesto ti aiuter@ a ri/anere sintonizzato sull,evento= - )erifica l,intensit@8 e all,occorrenza applica di nuovo E&' su: ri/anente ?titolo del fil/A.

La Tecnica del :acconto


3uC essere considerata la versione in 6sloK /otion9 della 'ecnica del &il/. 3er/ette di neutralizzare trau/i co/posti da /olti .spetti e garantisce8 se en eseguita8 la totale li erazione dall,evento in :uestione. Ci tengo a sottolineare c0e nor/al/ente i trau/i non 0anno pi7 di + o 3 .spetti8 /a puC accadere di incontrarne alcuni /olto frazionati e c0e a isognano di un lavoro certosino8 ovvero di precisione e pazienza. La 'ecnica del 5acconto funziona cos<: il fil/ viene narrato ad alta voce ad un,altra persona8 di fronte ad uno specc0io o ad un registratore8 inco/inciando da un punto senza alcuna intensit@ e/otiva. L,evento va raccontato nel detta(lio8 e ciC riduce auto/atica/ente la velocit@ del fil/8 rendendo evidenti gli .spetti. .ppena l,intensit@ cresce8 anc0e di poco8 va trattata :uella parte di fil/ ?.spettoA c0e ne 0a causato l,au/ento8 fino a :uando non giunge a zero. 4a l< si prosegue8 trattando ogni .spetto co/e se fosse un fil/ a s2. Cos< facendo si arriver@ alla fine del racconto avendo neutralizzato ogni sua possi ile sfaccettatura. >ui ; opportuno porsi una do/anda: cosa fare se :ualcuno8 ad ese/pio un veterano di guerra8 0a centinaia di ricordi trau/aticiB Eisogna iniziare a trattarne !" o !58 e lasciare c0e agisca l,effetto generalizzazione. #e a ia/o !"" eventi trau/atici8 portia/one a zero una dozzina= /olto pro a il/ente ci risulter@ difficile avere alcuna intensit@ anc0e verso i ri/anenti episodi non trattati. L,effetto Generalizzazione li avr@ neutralizzati.

%-

Hna donna aveva su ito una violenza di gruppo da parte del suo eR-/arito e dei suoi a/ici. 4a :uell,evento ?era accaduto anni pri/aA non era pi7 riuscita ad avere rapporti sessuali ed affettivi nor/ali8 e covava /olta ra ia. IniziC a raccontare l,evento8 c0e venne suddiviso in vari aspetti: Incapacit@ di essere aiutata N 5a ia verso il /arito N 5a ia verso i suoi a/ici N 5a ia verso s2 stessa per aver per/esso c0e accadesse N 4isgusto verso s2 stessa N )ergogna N 4e olezza N #entirsi sporca N I/ arazzo N $ancanza di valore N 63erc02 ; accaduto proprio a /eB9 N Go fatto accadere :uesto evento N *on sono rava a astanza N *on lo /erito N E, colpa /ia. Ignuno di :uesti aspetti venne trattato singolar/ente e portato a zero8 fino a :uando la donna fosse in grado di raccontare la storia in tutta tran:uillit@. 4opo E&' riusc< ad incontrare l,eR/arito senza carica e/ozionale8 ed ottenere le sue scuse.

La Tecnica del Trauma Lontano


3articolar/ente adatta nei casi di trau/a /olto intenso8 :uando si vuole /ini/izzare il dolore del ricordo. Consiste nel ridurre 6da lontano9 l,intensit@ del trau/a8 in /odo c0e la persona vi si possa poi associare senza troppo dolore. )a applicata stando attenti all,altro8 poic02 puC succedere c0e la persona non riesca a 6non rivivere9 il trau/a8 e c0e solo a no/inarlo venga catapultata nella piena intensit@ e/ozionale. #c0e/a del /etodo: !. 'rova un trau/a specifico c0e ancora ti d@ fastidio= +. #enza riviverlo8 i//agina :uanto intenso potre e essere su scala "-!"= 3. Crea un 3ro/e/oria ?'itoloA ed applica un giro di E&'= %. #e/pre senza riviverlo8 sti/a un,intensit@= 5. 5ipeti pi7 passaggi di E&' fino a :uando intuisci c0e l,intensit@ ; assa= -. Ira cerca di rivivere vivida/ente il trau/a8 e sta iliscine l,attuale intensit@= 7. #e non ; a zero8 applica di nuovo E&'. *ota: ; opportuno osservare se ci sono sospiri eTo s adigli8 poic02 sono indicatori di un rilascio di tensione e/otiva. In conclusione8 per poterci elevare a nuovi ed entusias/anti livelli di :ualit@ della vita ; fonda/entale apprendere a neutralizzare gli eventi c0e in :ualc0e /odo 0anno deviato il nostro percorso e c0e ancora non sia/o riusciti a risolvere.

%7

EFT sul 1espiro


Il respiro8 :uesto sconosciuto. Hna delle nostre principali fonti di approvvigiona/ento di energia8 avviene in /odo del tutto auto/atico8 anc0e se possia/o /odificarlo conscia/ente. Lo stress e lo stile di vita tipica/ente occidentale fanno s< c0e nella /aggior parte delle persone l,aria arrivi a rie/pire solo la zona superiore dei pol/oni8 /antenendole in uno stato di continua agitazione e nervosis/o. L,aria non arriva :uasi /ai in :uella c0e /olte culture considerano la fonte della nostra energia8 la zona al di sotto dell,o/ elico. *on portarvi aria significa non ali/entarla8 :uindi vivere con /eno energia8 /eno possi ilit@8 /eno passione. Le tecnic0e efficaci sul respiro sono /olte8 dall,.yurveda al C0i-Fung8 dal 3ranaya/a al 5e irt0ing= anc0e E&' 0a trovato in :uesto ca/po utili applicazioni. $olte persone 0anno un :ualc0e tipo di costrizione del respiro8 sia essa nell,inspirazione o nell,espirazione. 3er alcuni si /anifesta co/e locco8 per altri co/e restringi/ento della capacit@ respiratoria. >uesta carenza ; un c0iaro segno di conflitto e/ozionale irrisolto8 perciC puC essere un /odo efficace di 6entrata9 nel caso di pro le/atic0e non definite8 vag0e o nascoste. Ecco co/e fare: !. 'rai un respiro profondo= +. Ira fanne un altro8 notando se c,; :ualc0e restrizione o locco. 3onendo c0e il respiro pieno8 co/pleto8 sia !"8 valuta la tua attuale capacit@ respiratoria con un valore tra " e !"= 3. .pplica un round di E&': 6.nc0e se 0o il 5E#3I5I ELICC.'I8 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente8 e lascio andare :ualsiasi cosa io stia facendo per trattenerlo9. 3ro/e/oria: 5E#3I5I ELICC.'I. %. 'rai un altro respiro profondo8 e nota se ci sono differenze. 5. #e necessario8 esegui altri passaggi di E&'. 3otr@ accadere c0e e/ergano pro le/i e/ozionali8 nel :ual caso verranno pronta/ente neutralizzati da ulteriori passaggi. $olto spesso ciC non sar@ ne//eno necessario8 visto c0e sciogliere il locco respiratorio ?o fisicoA porter@ con s2 anc0e la causa e/ozionale c0e lo sosteneva. La tecnica del respiro8 grazie alla sua valenza cinestesica ?d@ una sensazione corporea di ca/ ia/ento8 attestandone l,efficaciaA8 ; /olto utile per introdurre E&' agli scettici. Ivvia/ente a//esso c0e a iano restrizioni del respiro8 dopo uno o due passaggi di E&' sar@ /olto difficile non notare la differenza8 e voi potreteOtirare un sospiro di sollievo.

%8

EFT sulle 2ipendenze


Cerc0ia/o di definire cosa sia una dipendenza distinguendola da una cattiva a itudine. &in da piccolo 0o i/parato c0e gettare carte dal finestrino dell,auto/o ile ; una cosa nor/ale8 poi /i fanno notare c0e8 per vari uoni /otivi8 sare e /eglio gettarle nel cestino. $i trovo d,accordo /a or/ai sono a ituato cos<8 lo faccio auto/atica/ente8 senza pensarci: ; una cattiva a itudine. #e voglio davvero ca/ iarla8 posso incollare dei igliettini pro/e/oria in auto8 cos< da ricordar/i di tenere le carte per il cestino. 4opo un po, di giorni cos< ?alcuni dicono ne siano necessari +! per apprendere una nuova a itudineA8 /i verr@ auto/atico conservare le carte per poi gettarle nel cestino= avrC ca/ iato un,a itudine. Ira8 provate a dire di fare la stessa cosa ad un accanito fu/atoreO #i trover@ d,accordo sulla ont@ della decisione di s/ettere8 e potr@ anc0e /ettere dei igliettini sul suo pacc0etto di sigarette con scritto 6Iggi non fu/o98 /a pri/a o poi ricadr@ nel vizio. 3erc02B 3erc02 il vero pro le/a non sono le sigarette8 le :uali sono solo lo stru/ento della dipendenza8 cos< co/e l,alcool8 il gioco8 la droga8 il ci o8 lo s0opping8 etc. 'utti :uesti stru/enti 0anno in co/une una funzione: sollevare temporaneamente una persona dal proprio disa(io. 6La vera causa delle dipendenze ; un,ansia8 un disagio c0e viene te/poranea/ente nascosto o sollevato da alcune sostanze o co/porta/enti9. Hn,ansia o disagio8 tanto ; vero c0e8 se privata del suo 6cal/ante te/poraneo98 una persona diventa agitata8 nervosa ?vi siete /ai trovati in co/pagnia di un fu/atore ri/asto senza sigaretteBA. Inoltre8 i periodi di stress vedono se/pre un au/ento della sostanza o co/porta/ento8 poic02 ; cresciuta l,intensit* del disa(io. C0i cerca di s/ettere una dipendenza si trova auto/atica/ente a sostituire lo stru/ento c0e va a cal/are l,ansia: ricordo c0e /io padre8 per ( /esi8 era riuscito a s/ettere di fu/are. *on avendo pi7 le sigarette8 le aveva sostituite con - pasti giornalieri: colazione8 un panino a /et@ /attina8 pranzo8 /erenda8 cena e pizza o spag0etti di /ezzanotte. In ( /esi era cresciuto ( c0ili ed aveva i valori del sangue s:uili rati. 5iprendendo a fu/are ; di/agrito e gli esa/i del sangue sono tornati su valori nor/ali. #tesso /eccanis/o lo si ; visto in azione tra gli .lcolisti .noni/i: le persone 0anno s< s/esso di ere8 /a 0anno sostituito l,alcool con :uantit@ industriali di caff; e sigarette. Isservando gli oggetti delle dipendenze8 notia/o c0e essi sollevano solo temporaneamente la persona dalla sua ansia= :uando l,effetto cala8 l,ansia torna a /anifestarsi ric0iedendo una nuova 6dose9. >uesto ; c0iaro8 altri/enti un solo utilizzo della sostanza o del co/porta/ento risolvere e definitiva/ente il pro le/a= ciC non accade /ai. Invece8 le persone devono ripetere il loro co/porta/ento per ottenere sollievo. 3oi diventano dipendenti e finiscono con l,associare la loro ansia al 6tran:uillante98 creando un circolo vizioso nel :uale cadono intrappolati. .lla luce di :uesto diverso /odo di vedere le dipendenze8 vedia/o cosa si puC fare per risolverle. 3artia/o dalla causa8 l,ansia o disagio. 3uC essere ra ia8 tristezza8
%(

/ancanza8 noia8 rancore8 paura8 stress8 etc. derivanti daO un+interruzione nel sistema ener(etico del corpo. >uindi un consistente utilizzo di E&' puC ridurre o eli/inare il disagio alla ase della dipendenza. 3ri/a di iniziare isogna porre particolare attenzione all,Inversione Energetica8 la :uale ; presente nel ((8(M dei casi di dipendenze e cerc0er@ in tutti i /odi di i/pedire c0e l,ansia salga in superficie8 anc0e sa otando i tentativi di s/ettere. . ia/o co/preso c0e alcuni round di E&' sostituiscono il 6tran:uillante preferito9= se devo scegliere tra i due8 e sono 6energetica/ente invertito98 :uale sceglierCB )i garantisco c0e8 se in passato avete provato a li erarvi di una dipendenza e non ci siete riusciti8 IE ; la pri/a responsa ile. Ecco perc02 una 3reparazione enfatica e ripetuti 6giri9 di E&' sono necessari per tenere a ada l,auto-sa otaggio8 il :uale potr@ /anifestarsi sotto for/a di di/enticanze8 voglie irrefrena ili8 concessioni alla fer/a decisione8 etc. 4o ia/o tenere presente c0e la 3reparazione agisce solo te/poranea/ente nell,allontanare IE8 perciC va 5I3E'H'. #3E##I. Ci sono vari approcci alla risoluzione delle dipendenze= :ui ne vedia/o i due principali. Il pri/o /etodo consiste nell,indirizzare E&' alla dipendenza8 e ripetere la procedura /olte volte al giorno. .iuta a ridurre il isogno ed a tenere a ada IE8 c0e nel te/po dovre e attenuarsi. La fre:uenza /ini/a ; di !5 ripetizioni :uotidiane8 anc0e se +5 sono calda/ente consigliate. Le ripetizioni vanno distri uite e:ua/ente lungo tutto l,arco della giornata8 perciC un pro/e/oria ?ad ese/pio un allar/e sull,orologio c0e suona ogni /ezz,oraA puC aiutare. Hn altro siste/a ; associare i passaggi di E&' a /o/enti a ituali della giornata :uali: appena svegli= pri/a di ogni pasto= dopo ogni pasto= ogni volta c0e si va in agno= ogni volta c0e si entra o si esce di casa= pri/a di addor/entarsi. Ivvia/ente la gente 0a a itudini differenti8 :uesta lista serve solo per dare un,idea. Iltre a ciC8 E&' va applicata ogni volta c0e l,intensit@ della dipendenza ?ad ese/pio la voglia di fu/are8 o il desiderio irrefrena ile di /angiare cioccolataA torna a /anifestarsi. Ecco co/e fare: !. &ai in /odo c0e l,intensit@ della voglia salga= +. .pplica E&': 6.nc0e se 0o isogno di fu/areT0o una tre/enda voglia di cioccolataO9 3rova ancora a far salire l,intensit@ del desiderio8 ed osserva se ci sono differenze *ota: nor/al/ente per ridurre il desiderio del 6tran:uillante preferito9 astano8 dopo la 3reparazione8 3 punti: #otto l,Icc0io8 Clavicole8 #otto il Eraccio. #e l,intensit@ non va a zero8 eseguite pri/a di tutto una 3reparazione pi7 enfatica8 urlando se necessario. #e anc0e :uesto non asta8 provate la 5espirazione delle Clavicole8 oppure il ( Ga//a. Il secondo /etodo consiste nella ricerca /irata dei vari .spetti del pro le/a: !. Controlla la /otivazione c0e ti porta a voler s/ettere8 e la presenza di IE= +. #copri perc028 ad ese/pio8 fu/i. C0iediti: 6Il fu/o8 c0i o cosa /i ricordaB9=
3. Concentrati sulla sensazione del

isogno della sostanza ?co/porta/entoA8 e ricorda :uando 0ai speri/entato sensazioni corporee si/ili=

%. .pplica E&' al pri/o evento nel :uale 0ai speri/entato :uella sensazione=
5"

5. 3assa ad altri ricordi si/ili=


-. 3ensa al futuro ed alle occasioni nelle :uali risc0i di rico/inciare=

7. 5endi l,intero processo divertente8 si/ile ad un gioco. Iltre a tutto :uesto8 visto c0e l,origine del disagio viene dal vissuto di una persona8 consiglio viva/ente di /ettere in pratica la 3rocedura di 3ace 3ersonale ?Cap. 1A per neutralizzare gli eventi irrisolti. *el periodo in cui 0o appreso le asi di E&' /angiavo8 dopo ogni pasto8 a ondanti dosi di pane e nutella. #enza render/ene conto era diventata un,esigenza giornaliera8 nella :uale indugiavo volentieri pur sapendo c0e il /io enessere su iva le conseguenze di :uesto a uso. Hn po/eriggio 0o preso il vasetto8 l,0o aperto annusandone il profu/o8 per far s< c0e il desiderio crescesse ?in effetti8 non ci 0a /esso /olto a salire d,intensit@OA e poi 0o applicato E&' alla 6voglia di nutella9. 4ue passaggi ed era a zero. Go riposto il vasetto8 e da :uel giorno non ne 0o pi7 avuta voglia. Circa un /ese dopo ero8 insie/e a /a//a e sorella8 a casa delle /ie zie8 luogo nel :uale fin da a/ ino la nutella non ; /ai /ancata. $ia sorella 0a iniziato a /angiarne8 /eravigliandosi del fatto c0e non ne avessi voglia. #pinto dalla curiosit@ ne 0o assaggiata un poco8 e con /io grande stupore 0o notato ?un po, a /alincuore8 a dire il veroA c0e il sapore non era :uello a /e noto. .veva un c02 di 6c0i/ico9 e pizzicava8 cosa c0e /ia sorella non avvertiva /ini/a/ente= il /io siste/a energetico aveva ca/ iato la percezione sensoriale del gusto. 4a allora non 0o pi7 /angiato nutella8 rinunciandovi senza sforzo alcuno.

5!

CAP#T)L) 9: EFT e l(#mmagine di S; 3 La Procedura di Pace Personale


#ia/o giunti ad un Capitolo fonda/entale8 c0e /i auguro venga letto con attenzione. 3arlia/o dell,idea c0e a ia/o di noi stessi8 la nostra auto-i//agine. .vere una scarsa i//agine di s2 significa sentirsi /ale con se stessi8 non accettarsi8 non piacersi. L,origine8 secondo il padre di E&' Gary Craig8 ; c0iara: 6La causa di una scarsa i//agine di s2 ; un accu/ulo di E/ozioni *egative nei confronti di se stessi9. >uesto significa c0e8 eli/inando le E/ozioni *egative8 neutralizzia/o le cause di una scarsa auto-i//agine li erando di conseguenza i nostri potenziali sopiti. L,i//agine di s2 ; forse la sfida principale c0e ogni essere u/ano deve affrontare. >uasi ogni persona convive con :ualc0e grado di scarsa autosti/a in al/eno un ca/po della vita8 sia esso personale8 affettivo o sociale. L,i//agine c0e a ia/o di noi stessi ; co/e un cartello lu/inoso8 acceso +% ore su +%8 c0e dice chi siamo ed in cosa crediamo. >uesta insegna irradia le sue infor/azioni dentro e tutt,intorno a noi8 tanto c0e gli altri inconscia/ente le percepiscono e rea(iscono di conseguenza. Le nostre relazioni affettive8 il lavoro8 i progetti8 gli affari8 la vita socialeOtutto ; reso florido o sterile dalla :ualit@ dei pensieri c0e8 conscia/ente o inconscia/ente8 e/ettia/o. Hna scarsa auto-i//agine ci porta ad arra iarci pi7 facil/ente8 a speri/entare pi7 intensa/ente e/ozioni negative :uali senso di colpa8 ra ia8 gelosia8 invidia8 ed altre si/ili risposte e/ozionali= essa fa s< c0e il /ondo sia visto co/e un pericolo8 anzic02 co/e una /iniera di opportunit@. La paura ?scarsa autosti/aA locca8 restringe8 vuole c0e tutto resti co/,;. 3oic02 ciC non ; possi ile ?tutto ; in continuo /uta/entoA8 va a finire c0e le cose vanno anc0e peggio. Cos< accade c0e ci adagia/o nella routine anc0e se non ci piace8 c0e non ci avventuria/o nel nuovo progetto8 c0e restia/o in una relazione c0e ci i/poverisce. . causa della scarsa auto-i//agine la vita8 c0e per sua natura ; un fiu/e c0e scorre8 si riduce se/pre pi7 a pozze d,ac:ua stagnante8 nelle :uali l,energia ; lenta e stanca. In sostanza8 la :ualit@ della nostra vita dipende dalla :ualit@ dell,i//agine c0e di noi stessi a ia/o. )ista la sua i/portanza8 all,auto-i//agine ?o autosti/aA sono dedicati centinaia di li ri8 corsi8 /anuali8 audio-cassette= in essi sono illustrate soluzioni e strategie8 /olte delle :uali estre/a/ente valide8 soprattutto in via teorica. .ll,atto pratico8 un po, perc02 l,IE i/pedisce di essere costanti favorendo la pigrizia8 un po, perc02 non si individua la vera causa del pro le/a8 i risultati non riescono ad essere in linea con gli o iettivi. La /aggior parte delle tecnic0e di auto-aiuto utilizza prevalente/ente due canali: la )isualizzazione e le .ffer/azioni 3ositive. Entra/ e cercano di sc0iacciare la negativit@ con a ondanti dosi di positivit@8 /a fanno poco per neutralizzare i du i8 le credenze e le e/ozioni negative c0e contrastano la crescita. >uesto approccio ; si/ile al coltivare del grano ellissi/o senza aver pri/a estirpato le er acce= ; evidente c0e il /io raccolto sia /inore delle aspettative.
5+

3rendo :ui ad ese/pio degli insegna/enti di Gary Craig contenuti nel suo 63alace of 3ossi ilities9. #e il vostro viaggio attraverso la vita ; co/e una corsa in auto us8 i du i e le sensazioni negative sono dei 3asseggeri c0e vi acco/pagnano. )oi siete al volante /a essi sono 6autisti dei sedili posteriori9 c0e vogliono co/andare :uelli dei sedili anteriori. I /etodi convenzionali riescono a fare poco per farli spostare8 figuria/oci scendere. E&' offre un nuovo approccio a :uesta pro le/atica8 grazie al :uale grandi ca/ ia/enti accadono= 0o visto persone total/ente trasfor/ate da :ueste tecnic0e. I loro /odi di fare8 le posture8 le parole ed i gesti ca/ iano per adeguarsi alla nuova auto-i//agine. Gli a/ici ed i colleg0i co//entano la 6nuova9 persona c0e ; cresciuta davanti ai loro occ0i. Invece di installare nuove attitudini e prospettive8 co/e i /etodi convenzionali tendono a fare8 E&' ; efficace nel li erare le persone dai loro du i e sensazioni negative. Esse rilasciano i passeggeri non desiderati e li cacciano fuori dal us= una volta a terra8 non possono pi7 contri uire negativa/ente all,auto-i//agine. >uesti passeggeri sgraditi sono for/e di E/ozioni *egative8 per neutralizzare le :uali E&' ; stata creata. 5icordia/oci infatti c0e La causa di ogni Emozione *egativa + un(interruzione nel sistema energetico del cor!o Con :uesto in /ente8 il processo per /igliorare l,i//agine di s2 ; se/plice: applicare E&' ad ogni e/ozione negativa si a ia. Hna dopo l,altra saranno costrette ad andarsene e8 con il te/po8 nella ilancia delle e/ozioni il piatto pender@ se/pre pi7 sul positivo. Hn,i//agine di s2 pi7 sicura e leggera arriver@ in superficie /entre i pesi inutili saranno stati gettati fuori dal us. #e eseguite E&' con dedizione /entre siete 6sintonizzati9 sul vostro pro le/a8 ci sono uone possi ilit@ c0e esso si attenui o addirittura svanisca. La costanza ; spesso la /isura c0e divide un falli/ento da un successo= applicare con tenacia E&' ogni giorno8 in differenti a/ ienti e situazioni ?:uindi con diverse sostanze c0i/ic0e attorno o addossoA /assi/izza le possi ilit@ di successo8 e si rivela fonda/entale nella soluzione di pro le/i co/plessi e radicati co/e l,autosti/a. Chi la dura la vince3 Hn /odo per /igliorare l,auto-i//agine senza trattare eventi specifici ; :uesto: per cin:ue setti/ane8 al/eno 7 volte al giorno8 applicare un passaggio di E&' su 6.nc0e se non /i sento ene con /e stessoTa9= 3ro/e/oria: 6*on /i sento ene con /e stessoTa9. Eseguendo la routine :uotidiana/ente e con partecipazione ci penser@ il su conscio a selezionare e neutralizzare gli eventi c0e 0anno contri uito ad appesantire l,auto-i//agine. >uesto esercizio8 vista la sua se/plicit@8 puC essere facil/ente svolto anc0e da c0i si ; appena avvicinato ad E&'.

53

Procedura di Pace Personale


. :uesto proposito8 la .rocedura di .ace .ersonale $...& ; forse il /odo /igliore per applicare i concetti appena espressi. Htilizzia/o ancora una volta una /etafora: i//aginia/o c0e8 dall,inizio della nostra vita8 per ogni e/ozione positiva c0e provia/o nasca dentro di noi un al ero sano8 /entre ogni e/ozione negativa crea in noi un al ero 6/alato9. Igni al ero /alato ; diverso dall,altro8 anc0e se alcuni 0anno una /atrice co/une8 ad ese/pio tutti gli al eri legati al senso di colpa8 alla frustrazione8 al rancore e cos< via. Igni al ero puC essere alto da ! a !" ?utilizzia/o la scala I# per poterne /isurare l,intensit@A8 cos< la volta c0e all,asilo ci 0anno ru ato la /erenda avr@ intensit@ % ?al ero alto %A8 /entre l,episodio in cui la /a//a ci 0a dato una sculacciata per :ualcosa c0e non aveva/o fatto avr@ /agari un,intensit@ ( ?al ero alto (A. Una caratteristica di questi al(eri malati " che sono dei parassiti' per vivere in noi devono ru(are spazio ed energia agli al(eri sani8 e pi7 ne a ia/o ?alcuni 0anno delle vere e proprie foreste a/azzonic0eA8 /eno e/ozioni positive a ia/o in noi8 pi7 zavorra8 locc0i8 convinzioni li/itanti ci portia/o nella vita. #ono :uesti al eri c0e ci i/pediscono di vivere la vita c0e inti/a/ente vorre//o8 perc02 frenano ogni nostro slancio8 oicottano ogni i/presa8 ci fanno dire *I alle opportunit@ c0e il /ondo costante/ente ci presenta. I//aginia/o c0e ci siano !"" al eri-parassiti nella nostra personale &oresta dell,.uto-I//agine. #e ne taglia/o uno ?usando E&' per neutralizzarloA ne avre/o ancora ((. La nostra auto-i//agine sar@ pressoc02 invariata8 anc0e se avre/o li ert@ e/ozionale riguardo a :uello specifico evento. $a se 6ci prendia/o gusto9 e taglia/o siste/atica/ente un al ero al giornoB In /odo lento8 costante e progressivo la foresta diverr@ se/pre /eno fitta8 e gli al eri sani avranno se/pre pi7 spazio. .lla fine8 grazie ad un tenace utilizzo di E&'8 tutti gli al eri cadranno ed al loro posto sorger@ una nuova8 pi7 positiva i//agine di noi. Iltre a :uesta lieta novella ?le uone notizie non giungono /ai soleA8 entra in gioco anc0e la generalizzazione. Ipotizzia/o c0e i nostri !"" al eri siano divisi in: !5 di &alli/ento8 +" di 5ifiuto8 !5 di . andono8 !" di #olitudine8 +" di 5a ia e +" di #enso di Colpa. #e trattia/o con E&' gli al eri pi7 grossi della sezione 6&alli/ento98 dicia/o % o 58 ; pro a ile c0e gli altri !" o !! cadano da soli. #e passia/o poi alle altre categorie8 neutralizzando dai 3 ai 7 al eri per ognuna8 /olto facil/ente riuscire/o ad estirpare una foresta di !"" al eri-parassita a attendone dai 3" ai %". )ale :uindi la pena farci Eoscaioli ed accettare la nostra personale foresta per onificarla dai parassiti= E&' ; la nostra potente8 affilata accetta. La 3rocedura di 3ace 3ersonale ?333A non ; solo un /odo per 6sentirsi un po, /eglio9= se viene co/presa adeguata/ente8 puC diventare il fulcro della guarigione di ogni essere u/ano. Igni dottore8 terapista8 consigliere spirituale e personal trainer dovre e usarla co/e stru/ento per aiutare gli altri ?e se stessoA.

5%

In pratica8 la 333 consiste nel fare una lista di tutti gli #3ECI&ICI E)E*'I *EG.'I)I della vita di una persona ed applicarvi siste/atica/ente E&'. &acendolo diligente/ente si puC tagliare ogni al ero parassita dalle proprie foreste e/ozionali8 eli/inando le /aggiori cause di pro le/i fisici8 e/ozionali e /entali. >uesto spinge ognuno verso una pi7 profonda pace personale8 con reazioni positive a catena all,interno della cerc0ia di a/icizie e della co/unit@. Co/e diceva Gand0i8 64evi essere il ca/ ia/ento c0e vuoi vedere nel /ondo9. Go trovato un,antica versione di :uesta pratica nella tradizione scia/anica8 ed il suo no/e ; 5icapitolazione o Inventario. Gli antic0i 'oltec0i ?Ho/ini di ConoscenzaA si definivano 6guerrieri spirituali98 il cui intento era perdere ogni paura8 li erarsi dai locc0i c0e 6l,addo/estica/ento9 aveva posto in loro8 ricon:uistare il controllo delle proprie /enti creando l,a/ore al posto della paura. Il loro o iettivo era la felicit@ raggiunta8 tra le altre vie8 attraverso un attento esa/e delle credenze e l,uso del respiro per scioglierle. La 5icapitolazione ; un /etodo c0e consente di esplorare il siste/a di credenze ed i fatti c0e ne sono origine8 portando consapevolezza sulla vera causa delle proprie azioni. Individuare e riscrivere le 6#critte sui $uri9 conduce verso :uello stato felice e li ero al :uale ogni essere u/ano anela. Gli antic0i sapevano c0e il /igliora/ento del presente passa o ligatoria/ente dalla revisione del passato: la 3rocedura di 3ace 3ersonale ; una versione /oderna di :uesta antica conoscenza c0e per/ette di 6siste/are i conti in sospeso9. Conservare ra ia8 senso di colpa8 ri/orso8 giudizio e :uant,altro li/ita la li era espressione di s2 rende vano :ualun:ue tentativo di radicale evoluzione. La 3rocedura puC essere utilizzata:

Co/e 6co/pito9 tra una sessione e la successiva con un terapista: accelera il processo di guarigione e riduce il nu/ero di tratta/enti da effettuare. Co/e procedura :uotidiana per ripulirsi dai 6rifiuti e/ozionali9. >uesto /igliora l,auto-i//agine8 riduce i li/iti /entali e dona un profondo senso di li ert@. Hna versione per a/ ini ; citata nel capitolo 1I. Co/e /odo per eli/inare le /aggiori concause ?se non le cause vere e proprieA di /alattie anc0e serie. 4a :ualc0e parte tra gli eventi negativi di ognuno ci sono paure8 trau/i o rancori c0e si /anifestano a livello fisiologico co/e distur i. *eutralizzarli significa 6togliere la terra sotto i piedi9 alle /alattie. 3er rilassarsi. 3er divenire un ese/pio per gli altri di ciC c0e ; possi ile divenire.

'utto ciC ci porta ad un concetto:


!A MA44I/1 .A1TE 2EI N/%T1I .1/B!EMI FI%ICI E2 EM/,I/NA!I E* CAU%ATA 2A4!I E5ENTI NE4ATI5I I11I%/!TI 2E!!A N/%T1A 5ITA' I 6UA!I ./%%/N/ E%%E1E NEUT1A!I,,ATI 41A,IE A2 EFT# 55

)i prego di notare c0e :uesta idea ignora co/pleta/ente le cause c0i/ic0e c0e l,attuale /odello /edico propone8 poic02 lo sco/penso energetico avviene a monte della /anifestazione fisiologica= 0o ripetuta/ente visto /igliora/enti in persone per le :uali far/aci ed altre soluzioni c0i/ic0e avevano fallito. >uesto non significa c0e /edica/enti8 ali/entazione sana ed esercizio fisico non siano i/portanti= anzi8 spesso sono vitali. *ella /ia esperienza co/un:ue8 trattare gli eventi negativi irrisolti porta se/pre8 se non alla risoluzione8 :uanto/eno al /igliora/ento delle pro le/atic0e considerate. Gli Iperatori di E&' esperti conoscono ene la sua efficacia nello spazzare via gli eventi negativi scritti sui nostri 6/uri /entali98 e sanno c0e 0a effetto sulle cause di dolori8 fo ie8 ansie8 allergie8 etc. $a perc02 non usare E&' su 'H''I gli eventi specifici c0e sono alla ase di pro le/i co/e: -#enso di a andono -#carsa auto-i//agine -.nsia -4epressione -Insonnia -&rustrazione -I/potenza -'ensione -5a ia -3anico -4olore -#fiducia -#enso di colpa -4ipendenze -3aura

Eli/inando la 6zavorra e/ozionale9 dai vostri specifici eventi negativi avrete /eno conflitti interni :uindi se/pre pi7 pace personale8 e se/pre /eno sofferenza fisica ed e/ozionale. Co/e diceva . ra0a/ Lincoln:7%e avessi 8 ore per tagliare un al(ero' ne passerei 9 ad a++ilare l*accetta7= apprendete ene E&'8 cos< c0e la vostra accetta sia /olto8 /olto affilata.

5-

Attuare la .#.#.#
!- &ate una lista di ogni evento negativo specifico c0e vi venga in /ente. .nnotate le persone8 i fatti8 le date8 :ualsiasi cosa vi ricordiate. Hn uon /etodo ; di pensare ad una persona ra//entando gli eventi c0iave c0e 0anno caratterizzato la sua relazione con voi8 per poi passare ad un,altra persona8 e cos< via. Hn altro criterio per stendere la lista ; ricollegarsi ai luog0i od ai periodi8 ad ese/pio l,asilo8 le ele/entari8 le vacanze8 etc. .lcune persone 0anno co/pleta/ente ri/osso il periodo dell,infanzia= c0iedete a genitori8 parenti ed a/ici di aiutarvi a portare a galla alcuni degli eventi di/enticati. 3otete aiutarvi anc0e guardando le fotografie relative al periodo in :uestione. #eguendo :uesti consigli arriverete facil/ente a !"" o pi7 ricordi= se non ci riuscite8 iniziate co/un:ue a praticare E&' sugli eventi gi@ e/ersi= 0o osservato c0e spesso trattare un ricordo ne porta a galla altri ri/asti per anni nell,o/ ra. +- $entre stendete la lista potre e accadere c0e alcuni eventi non se/ rano causarvi alcun fastidio. .nnotateli co/un:ue= il solo fatto c0e vi siano venuti in /ente suggerisce c0e a iano isogno anc0e loro di un 6colpetto9. 3- Guardate ogni evento specifico co/e se fosse un fil/8 e dategli un titolo. Ese/pi: pap@ /i 0a sculacciato in salotto= 0o ru ato le cara/elle al super/ercato= :uando ero in terza /edia la classe 0a riso di /e durante l,interrogazione= all,asilo la suora 0a sgridato il /io a/ico perc02 non faceva il riposino= la ragazza /i 0a lasciato= etc. Il titolo del 6fil/9 sar@ il .romemoria# %- >uando la lista vi se/ ra co/pleta ?in realt@ vi verranno in /ente nuovi eventi /entre procedete con E&'A scegliete gli al eri pi7 grandi della vostra foresta ed applicate E&' fino a :uando: - potete tranquillamente ridere di essi - non riuscite pi) a pensarci. #tate attenti a notare ogni aspetto c0e possa insorgere e consideratelo co/e un al ero individuale della vostra foresta. .pplicate E&' anc0e su di esso= non date tregua a nessun evento fino a :uando non raggiunge l,intensit@ zero. #e non riuscite a dare un livello "-!" ad un particolare evento8 applicategli !" round di E&' da ogni punto di vista vi venga in /ente= :uesto dovre e garantire una uona pro a ilit@ di successo. 4opo i Grandi .l eri8 passate a :uelli pi7 piccoli. 5- 'rattate al/eno un fil/ ?evento specificoA al giorno8 /eglio 3Oper tre /esi. Ci vogliono solo poc0i /inuti ogni giorno8 e di :uesto passo avrete risolto dai (" ai +7" eventi specifici in 3 /esi. 3oi notate co/e il vostro corpo stia /eglio8 co/e la vostra 6soglia di arra iatura9 sia /olto pi7 elastica. *otate i /igliora/enti nelle vostre relazioni8 e :uanti pro le/i siano letteral/ente svaniti. 5ivisitate alcuni degli eventi specifici e notate co/e ciC c0e pri/a vi urtava ora se/ ri 6distante9. *otate le variazioni nella vostra pressione sanguigna8 nelle pulsazioni8 nella
57

capacit@ respiratoria8 addirittura nella :uantit@ e :ualit@ dei dolori. )i c0iedo di notare conscia/ente :ueste cose perc028 se non lo fate8 i vostri /igliora/enti potre ero passare a voi inosservati vista la loro gradualit@. 3otreste sorprendervi a pensare: 9Ee08 in fondo non era :uel gran pro le/a9. #icura/ente vi noteranno la vostra fa/iglia e gli a/ici8 dai :uali potreste sentirvi dire: 9*on ti riconosco pi79. .d ogni /odo osservatevi /entre dis oscate le vostre foreste: ; decisa/ente pi7 divertente di :ualsiasi fil/8 e siete )II i protagonistiQ Iltre a tagliare i vecc0i al eri8 potete fare opera di prevenzione eseguendo una reve 5icapitolazione alla fine della giornata8 applicando E&' agli eventi ed alle e/ozioni vissute. -- #e state assu/endo far/aci8 potreste sentire il isogno di s/ettere= vi prego di farlo #ILI sotto consiglio /edico. La /ia speranza8 co/e :uella di /olti Iperatori E&' in tutto il /ondo8 ; c0e la 3rocedura di 3ace 3ersonale diventi una routine di uso /ondiale. 3oc0i /inuti al giorno potre ero fare una differenza a issale nelle scuole8 nelle relazioni8 nella salute ed in generale nella :ualit@ delle nostre vite. E, anc0e ene ricordare c0e :ueste elle parole non 0anno senso se non vengono supportate dal fattore pi7 i/portante: la pratica. *ote Conclusive: $i auguro c0e :uesto li ro vi a ia interessati8 incuriositi8 e soprattutto invitati a 35I).5E :uesto 5i/edio Hniversale c0ia/ato E&'. 4a :uando :ueste procedure sono entrate nella /ia vita sto speri/entando una se/pre /aggiore salute fisica8 e/otiva e /entale. Igni giornata ; cos< vivaQ E, davvero una sensazione preziosa. Go inoltre osservato un /igliora/ento graduale /a deciso del /io atteggia/ento nei confronti della vita8 se/pre pi7 positivo. Cerco di considerare i pro le/i co/e 6allenatori98 perc02 sono loro a fornir/i le occasioni per crescere. #ento avvenire in /e :uei ca/ ia/enti c0e a lungo 0o inseguito8 /a c0e per altre vie non ero riuscito ad ottenere in /aniera cos< decisa. 5acco/ando la costanza= se ai pri/i tentativi E&' se/ ra non funzionare8 non scoraggiatevi8 ; del tutto nor/aleQ 3ur essendo /olto se/plice8 ; difficile i/pararla da un li ro= :uest,ulti/o puC essere di grande aiuto una volta c0e si siano appresi i fonda/enti del /etodo e le sue varie applicazioni. 4opo aver ricevuto le asi di E&'8 lasciate c0e la curiosit@ e la voglia di scoprire tipic0e dei a/ ini vi guidino. 4edicate energia e te/po alle vostre personali speri/entazioni8 iniziate a sciogliere i vostri pesi e :uelli di c0i vi sta intorno. $aggiore sar@ la vostra esperienza8 /aggiore diverr@ la fiducia in voi stessi e nelle straordinarie possi ilit@ di :uesto straordinario Codice del Benessere. La racco/andazione ;

.1/5ATE!A %U TUTT/3
58

CAP#T)L) 9#: Domande < :is!oste


>uesto capitolo elenca una serie di do/ande c0e8 plausi il/ente8 sorgono in c0i si avvicina ad E&' ed inizia ad applicarla. #ono do/ande c0e facil/ente ora 6risuonano9 in voi8 e c0e in futuro vi porranno le persone alle :uali illustrerete :uesto potentissi/o stru/ento di auto-guarigione c0e risponde al no/e di E&'. 4I$.*4.: 3osso applicare E&' a :ualsiasi pro le/aB 5I#3I#'.: 4ecisa/ente siQ Gary Craig consiglia di provarla su tutto. #pesso le nostre credenze sta iliscono un li/ite8 oltre il :uale per risolvere un pro le/a serve 6 en altro c0e picc0iettarsi la faccia9. >uesto ; un co/porta/ento c0e ; lecito aspettarsi dai neofiti8 /a anc0e c0i da te/po applica E&' ed 0a gi@ avuto ragguardevoli risultati puC cadere in :uesto errore. In realt@8 fino a :uando non comprendiamo e ricordiamo c0e: 7a causa di o(ni emozione ne(ativa 6 un+interruzione nel sistema ener(etico del corpo" li/itia/o forte/ente le nostre capacit@ di auto-guarigione. 3ossia/o perciC provare E&' su qualsiasi cosa ci dia fastidio: oltre alla capacit@ di scovare il nocciolo del pro le/a8 la tenacia e la costanza saranno nostre fonda/entali alleate verso il raggiungi/ento di risultati positivi. 4: Cosa faccio se E&' non funzionaB 5: Le pro a ilit@ c0e E&' funzioni8 anc0e per i nuovi arrivati8 sono in /edia piuttosto alte8 attorno al 5"M. 'uttavia puC accadere c0e applic0ia/o un round e non avvenga nulla= le cause possono essere /olte8 ed ; opportuno farsi delle do/ande: - 60o svolto con cura la 3reparazioneB9 ; la :uestione da porsi per pri/a. 5icordate c0e se sia/o in presenza di IE8 e non la si neutralizza8 i successivi passaggi della tecnica sono co/pleta/ente inutili. #e E&' non 0a funzionato8 ; pro a ile c0e si de a eseguire la 3reparazione in /odo pi7 enfatico8 appassionato8 urlando se necessario8 o /assaggiando con pi7 vigore il 3unto 4oloroso o il F.. - 0o indirizzato il /etodo ad un singolo episodio specificoB >uesti infatti sono i casi in cui E&' da il /assi/o rendi/ento. #e si vuole applicare E&' ad un pro le/a generale o ra/ificato ?sono pigro= sul lavoro /i trattano /ale= :uesto dia ete= sono infelice= etc.A isogna eseguire pi7 round e per pi7 te/po pri/a di notare un risultato. L,esperienza confer/a se/pre pi7 c0e l,assenza di risultato ; rara/ente i/puta ile alla tecnica in s28 :uanto all,i/precisione nel lavoro di detective c0e porta ad individuare il vero pro le/a. - sono in presenza di 'ossine Energetic0eB - sono sicuro di aver trattato tutti gli .spetti del pro le/aB .d ese/pio un dolore fisico potre e essere co/posto anc0e da e/ozioni ?ra ia per :uesto dolore= /i sento stupido per co/e /e lo sono procurato= paura di non guarire= etc.A. 5icordate c0e non i/porta :uanto intenso sia un pro le/a8 /a :uanto sia co/plesso ?.spettiA.
5(

4: Hna rapida eli/inazione dei pro le/i e/ozionali non sottrae forse alla persona la possi ilit@ di esplorare il pro le/a in profondit@ ed apprendere :uindi 6lezioni di vita9B 5: I /etodi convenzionali presu/ono c0e la causa di :uesti 6pro le/i radicati9 risieda in :ualc0e recesso della /ente c0e de a essere in :ualc0e /odo esplorato e rivelato8 pena la non risoluzione del caso. E&' non applica :uesta idea= delle persone con profondi pro le/i e/ozionali trattate con :uesto /etodo8 alcune 0anno /ostrato interesse nell,indagare ulterior/ente8 altre si sono concentrate sulla leggerezza data dall,essere final/ente li ere dei fardelli c0e le condizionavano. E&' arriva alla radice del pro le/a e l< svolge la sua opera: le reazioni delle persone rispetto al ricordoTevento ca/ iano i//ediata/ente8 ne parlano in /odo diverso8 le loro parole passano dalla paura alla co/prensione. 3ersino la loro postura evidenzia un ca/ io di attitudine nei riguardi del pro le/a= tutto ciC accade perc02 E&' ri/uove lo PPPPPP' dal siste/a energetico. Lo PPPPPP' ; la vera causa. 3iuttosto8 ; necessario essere attenti e sottolineare alla persona :uesti ca/ ia/enti di visione8 poic02 spesso accade c0e il nuovo atteggia/ento sostituisca co/pleta/ente :uello precedente8 c0e viene di/enticato. I nuovi e en pi7 salutari punti di vista divengono reali ?le persone ci credonoA poic02 le radici degli antic0i atteggia/enti li/itanti vengono tagliate. Cos< accade c0e persone afflitte per anni dalla paura di volare8 dopo averla risolta con E&' si di/entic0ino di averla avuta= tale situazione ; tutt,altro c0e rara. #e tornia/o al concetto delle due energie pri/arie8 ./ore e 3aura8 vedia/o c0e ciC c0e separa gli esseri u/ani dalla co/pleta realizzazione ; la presenza della 3aura nelle sue varie /anifestazioni. Igni volta c0e sottraggo un po, di /e stesso all,influenza di :uesto lato della &orzaY8 /i avvicino alla /ia vera natura e di conseguenza speri/ento la vita e gli eventi in /odo profonda/ente diverso. 4: #u :uali pro le/atic0e E&' si ; rivelata utileB 5: 3ur riconoscendo c0e E&' ; ancora da essere considerata allo stadio speri/entale8 e le opinioni espresse in :uesto li ro sono /ie e non vanno confuse con consigli /edici8 vi ; tuttavia un lungo elenco di pro le/i c0e E&' 0a aiutato a risolvere parzial/ente o co/pleta/ente. >uesta lista ; co/posta sia da /ie personali esperienze8 sia da :uelle di operatori e clienti in tutto il /ondo: allergie= /al di sto/aco= colite= as/a= artrite= depressione= /al di sc0iena= cancro= /al di testa= dolori articolari= tensione= russare= sindro/e da fatica cronica= fo ie= occ0i arrossati= afonia= sclerosi /ultipla= tre/ori= sindro/e del tunnel carpale= disfunzioni sessuali= cattiva autosti/a= /estruazioni dolorose= ossessioni= trau/i= eccessiva sudorazione= psoriasi= prurito= insonnia= ansia= incu i= cattiva coordinazione= lupus= discalculia= punture d,insetto= intolleranze ali/entari= convinzioni li/itanti= paure= attacc0i di panico= .4G4= dislessia= dipendenze= prestazioni sportive= ipertensione= ipotensione= paure infantili= /al di denti= 3'#4= sensi di colpa= a usi= ane/ia= conflitti e/otivi= pro le/i di vista= stress. >uesto elenco ; co/un:ue da considerarsi inco/pleto8 vista la velocit@ con la :uale E&' allarga i suoi orizzonti di utilizzo. L,ali/entazione ; l,unico ca/po nel :uale E&' 0a un,azione li/itata: se si /angiano ci i adulterati ed 6energetica/ente scarsi98 rie/piendosi di sostanze :uali pesticidi8 estrogeni8
-"

conservanti8 zucc0ero8 alcool8 dolcificanti sintetici e via discorrendo8 se non si eve ac:ua a sufficienza8 se non si varia la dieta8 il corpo e la /ente ne pag0eranno le conseguenze. #e si ; utilizzato il proprio corpo co/e una discarica8 costringendo fegato8 reni ed intestino a turni /assacranti8 se da anni l,esercizio fisico pi7 i/pegnativo consiste nel pigiare i ottoni del teleco/ando8 ; lecito aspettarsi un /igliora/ento solo parziale delle pro le/atic0e affrontate. .d ogni /odo8 E&' puC essere utilizzata per sciogliere i locc0i /entali c0e i/pediscono una corretta ali/entazione ed una sana attivit@ fisica. 4: >uanto te/po occorre per ottenere sollievo da pro le/i fisiciB 5: *on c,; una regola8 in alcuni casi astano poc0i /inuti8 in altri servono setti/ane o /esi di costante applicazione. La tenacia ; il /iglior consiglio c0e posso dare. *on s/ettete fino a :uando non avete ottenuto risultato. Inoltre8 consultate il /edico. .lcune persone sono tentate di s/ettere l,utilizzo di far/aci :uando avviene la guarigione. >uesto dovre e essere fatto solo sotto la guida del proprio /edico. 4: 3osso trattare /olti sinto/i conte/poranea/enteB 5: *o. $eglio lavorare su un sinto/o alla volta8 iniziando da :uelli pi7 gravi8 per poi proseguire con :uelli di /inore gravit@. 3otr@ accadere c0e8 sciogliendo :uelli pi7 intensi8 anc0e gli altri se ne vadano. 4: 3osso davvero aspettar/i risultati anc0e in presenza di gravi pro le/iB 5: $i rendo conto di co/e ciC sia fuori dalla co/une opinione8 eppure i risultati parlano c0iaro. 5ie:uili rare il siste/a energetico porta enefici a corpo8 e/ozioni e /ente8 anc0e se :uesto feno/eno ; ancora al di fuori delle credenze co/uni. #ono portato a credere c0e sia solo una :uestione di te/po pri/a c0e E&' diventi uno dei principali stru/enti di auto-guarigione c0e la gente avr@ a disposizione. >uesto li ro esiste anc0e per favorire l,inseri/ento di E&' nella 6saggezza popolare9 e8 soprattutto8 nell,uso co/une. 4: >uanto spesso dovrei applicare un passaggio di E&' al /io pro le/aB 5: >ui c,; una sola regola: fino a :uando il pro le/a non sia risolto. 3ossono volerci poc0i /inuti8 oppure giorni o /esi di ripetizioni. L,esperienza insegna c0e ; /eglio distri uire i round lungo l,intero arco della giornata8 invece di concentrarli tutti in un solo periodo. 4: #i puC applicare E&' ai a/ iniB 5: CertoQ E&' 0a fornito otti/i risultati anc0e sui a/ ini8 per pro le/i c0e vanno dall,introversione all,.4G48 dal agnare il letto alla dislessia8 alle allergie. . loro si puC presentare E&' co/e se fosse un gioco8 ad ese/pio illustrandola co/e /agia. Con i a/ ini in et@ pre-ver ale sar@ ovvia/ente l,adulto a pronunciare le frasi8 /entre si sti/ola il loro siste/a energetico. #i utilizzeranno frasi se/plici e co/prensi ili co/e: 6.nc0e se 0ai :uesto pro le/a8 va tutto ene9 /entre si picc0ietta F.= usando co/e 3ro/e/oria 6:uesto pro le/a9. E, i/portante rispettare
-!

il a/ ino :ualun:ue sia il suo disagio8 e riuscire ad entrare in sintonia con lui. Hna volta fatto :uesto8 si puC iniziare ad applicare E&' utilizzando le sue parole8 :uelle c0e lui usa per descrivere il pro le/a. *ella 3reparazione 0a pi7 senso scegliere frasi co/e: 6.nc0e se OOOO8 sono co/un:ue un ravo a/ ino= 6.nc0e se OOOO ..8 la /ia /a//a /i vuole ene= etc. Hna volta c0e il pargolo 0a fa/iliarizzato con E&'8 esiste una procedura c0e alleggerisce enor/e/ente il peso c0e gli eventi 0anno sulla sua infanzia e8 di conseguenza8 gli facilita il resto della vita. >uando ; nel lettino8 uno o entra/ i i genitori si fanno raccontare la sua giornata8 e /entre il i/ o ripercorre gli eventi per lui salienti8 essi sti/olano dolce/ente i punti sulle dita e8 se possi ile8 anc0e :uelli del volto8 co/e nella #e:uenza. 3ur non essendoci la 3reparazione ?non ; co/un:ue detto c0e ci sia IEA8 la procedura ; pur se/pre utile per sciogliere le e/ozioni negative vissute durante la giornata8 evitando al a/ ino di accu/ulare pesanti fardelli. $i auguro c0e i 65acconti della Euonanotte98 in pratica una versione della 3rocedura di 3ace 3ersonale per a/ ini8 diventino una uona a itudine. 4: 3erc02 spesso8 dopo aver applicato E&' ad un pro le/a8 una persona :uasi di/entica di averlo avuto8 trovando :ualsiasi spiegazione pur di non a//ettere c0e ; stata E&' a neutralizzarloB 3erc02 /olti8 pur avendo trovato enor/i enefici grazie ad E&'8 non diffondono la voceB 5: Il feno/eno si c0ia/a 6.peR 3ro le/9 ed accade perc02 E&' ;8 per il /o/ento8 se/plice/ente incredi ile. La sua rapidit@8 il suo vasto ca/po d,azione8 la sua profondit@ sono troppo strane per la 6gente co/une9. La diffusione di E&' grazie a li ri8 corsi8 conferenze8 siti internet e tanto passaparola far@ s< c0e :uesto pro le/a si riduca notevol/ente. La risposta alla seconda do/anda ; legata alla pri/a: la gente non diffonde la voce perc028 non avendo en co/preso cosa sia e co/e funzioni8 :uando cerca di spiegare agli altri E&' si sente in un certo senso un po, stupida8 non sa spiegarsi8 0a paura di essere giudicata sciocca o facilona8 e s/ette di parlarne. Essendo noi u/ani di nor/a /olto sensi ili agli altrui giudizi ?pensate a :uante azioni co/pia/o solo ed unica/ente per ricevere l,approvazione degli altri e sentirci accettatiA8 ; un co/porta/ento nor/ale c0e offre parecc0i spunti da trattare con E&'. 4: 3uC capitare c0e8 durante o dopo una sessione di E&'8 ci si senta peggioB 5: #i8 ed ; una grande opportunit*8 perc02 significa c0e il vero pro le/a sta uscendo allo scoperto e puC essere neutralizzato. . volte capita c0e un episodio di nor/a facile da gestire con E&' ?es. litigio con la fidanzataA8 pur dopo ripetuti passaggi non scenda d,intensit@8 e c0e accada il contrario: :uesto perc02 puC aver sti/olato un episodio si/ile appartenente all,infanzia ?es. la fidanzata nel litigio si co/portava proprio co/e la /a//a aveva fatto :uando erava/o a/ ini8 in occasione di una situazione si/ileA. 3onendosi ?o ponendoA do/ande si puC arrivare a scoprire tutto ciC8 e neutralizzare l,episodio-radice.

-+

4: )ale la pena applicare E&' alle paureB 5: 6*on a ia/o nulla da te/ere8 se non la 3aura9. La paura ; il pi7 grande ostacolo c0e incontria/o sulla via della felicit@8 della pace8 della realizzazione= essa ; anc0e il nostro pi7 grande allenatore. #e voglia/o essere li eri e crescere spiritual/ente do ia/o superare tutte le nostre paure. Igni E/ozione *egativa trova la sua radice nella paura. 4a :uando sia/o concepiti8 e soprattutto dal /o/ento della nostra nascita8 tutti noi a ia/o speri/entato la separazione8 l,a andono8 l,insicurezza e la paura. 'e/ia/o per i nostri corpi e per i nostri caratteri8 poic02 sappia/o c0e sono vulnera ili e /ortali. Guidati dalla 3aura8 cerc0ia/o la sicurezza lottando per avere a astanza a/ici8 soldi8 oggetti8 affetti8 posizione sociale. 3oi speri/entia/o un altro tipo di insicurezza8 la paura di perdere ciC c0e a ia/o ac:uisito. Le pi7 co/uni paure sono: rifiuto8 falli/ento8 a andono8 /orte di una persona cara8 la nostra /orte8 /alattia e de olezza8 dolore fisico ed e/ozionale8 giudizio= persone ed ani/ali. Co/poni una lista delle tue /aggiori paure8 poi inizia un lavoro quotidiano con E&': 6.nc0e se 0o paura diOO..8 /i a/o e /i accetto co/pleta/ente e profonda/ente= io scelgo ?voglio8 posso8 /erito8 /i per/ettoA di essere li ero dalla paura diOOOO O9 3ro/e/oria: paura diOOO. 4: Co/e puC una credenza dare luogo a pro le/i fisiciB 5: C,; un c0iaro collega/ento tra i conflitti e/ozionali irrisolti8 le credenze e le patologie. Le ricerc0e del 4r. Lipton ?6La iologia delle credenze98 $acro EdizioniA indicano c0e il (5M degli esseri u/ani nasce con un patri/onio genetico sano= :uesto significa c0e le /alattie sono una /anifestazione delle convinzioni legate ad eventi specifici della vita di ognuno. #e queste convinzioni non ven(ono cambiate8 la guarigione co/pleta non potr@ avvenire: isogna sciogliere i 'rau/i-5adice. Introduco :ui un feno/eno grande/ente sottosti/ato8 se non addirittura ignorato: la ,isposta allo 1tress. Il 5"M dell,intelligenza di un a/ ino ; il frutto delle percezioni in pri/o luogo della /adre8 /a anc0e del padre8 nel periodo pre-natale. >uesto significa c0e se i genitori vivono in situazione di conflitto ?stressA8 il a/ ino ne risente pesante/ente. In una persona sotto stress si attiva auto/atica/ente una reazione8 c0ia/ata risposta .ttacco-&uga. Essa ricalca l,antico /eccanis/o sviluppato dagli esseri u/ani per fronteggiare un pericolo: attaccare o fuggire. 3er /assi/izzare le possi ilit@ di sopravvivenza8 nella 5isposta allo #tress il flusso del sangue viene interrotto nella parte frontale del cervello ?:uella c0e presiede all,intelligenza ed alla /e/oriaA e viene inviato nella zona posteriore ?:uella c0e presiede ai grandi /uscoli ed al cuore8 indispensa ili per un attacco o una fuga efficaciA. I a/ ini c0e nascono e crescono nelle grandi citt@8 dove lo stress ; elevato e persistente8 ricevono continui /essaggi di conflitto e pericolo ?stressA8 per cui le nuove generazioni sviluppano se/pre pi7 la parte posteriore del cervello8 e se/pre /eno :uella frontale. >uesto continuo affanno8 :uesto isogno di correre8 portano co/e conseguenza la progressiva di/inuzione dell,intelligenza nelle nuove generazioni.
-3

)edia/o pi7 nel dettaglio co/e funziona la 5isposta allo #tress8 e cosa provoca: o arriva uno sti/olo o le esperienze passate ?personali e generazionaliA attivano una credenza ?scritta sui /uriA c0e interpreta lo sti/olo. Il (5M di :uesto processo ; inconscio ed auto/atico. o si attiva l,.sse G3. ?Ipotala/o N 3ituitaria N #urrenaliA o l,Ipotala/o percepisce stressTpericolo e secerne C5& ?fattore di rilascio di corticotropinaA il :uale fa si c0e venga rilasciato .C'G ?or/one adrenocorticotropinaA c0e a sua volta sti/ola le g0iandole surrenali a produrre adrenalina. o le cellule passano dalla fase di Crescita alla fase di 3rotezione ?l,energia viene selezionata per reagire al pericolo8 e viene tolta alle funzioni di crescita e /anteni/entoA. o il flusso sanguigno va ad irrorare cuore e grandi /uscoli8 e viene tolto o ridotto a: genitali8 apparato digerente8 funzione di eli/inazione delle tossine8 siste/a i//unitario ?ci 6apria/o9 a virus8 atteri e fung0iA8 piccoli /uscoli dell,apparato /otore8 funzioni intellettuali e /ne/onic0e. >uesto spiega ad ese/pio perc028 dopo esserci en preparati in vista di un esa/e8 arrivia/o al fatidico giorno e la nostra /ente ; una lavagna ianca. *on ricordia/o pi7 nulla perc02 lo stress ?pauraA 0a interrotto i collega/enti con la zona frontale del cervello ?intelletto8 /e/oriaA i/pedendo alle infor/azioni di essere ioc0i/ica/ente disponi ili. >uante persone vivono in continua ,isposta da 1tress8 con il cervello c0e continua a c0iedersi 64ov,; il 3ericolo9B >uante persone vengono guidate dalla credenza inconscia 6il mondo 6 pericoloso" devo stare all+erta9B 4o ia/o scoprire e (uarire le nostre credenze inconsce= E&' ; una delle pi7 valide risposte c0e io conosca. 4: >uante cose deve i/parare una persona c0e si avvicina ad E&'8 pri/a di riuscire a diventare efficaceB 5: 5itengo c0e8 pur essendoci alcune tecnic0e e nozioni c0e vanno necessaria/ente apprese8 il grosso del lavoro consista nel disimparare. Hno dei grandi pro le/i degli adulti ; c0e considerano ciC c0e 0anno appreso co/e )erit@ Eterne8 e con tali convinzioni si avvicinano alle novit@. 'utto ciC c0e 6sanno9 ?#critte sui $uri8 sia/o se/pre :uiA filtra le nuove idee8 plas/andole. #e da un lato ciC puC essere auspica ile8 perc02 per/ette di creare connessioni tra il vecc0io ed il nuovo sapere8 dall,altro lato ; deleterio per la crescita. #pesso le conoscenze rendono rigidi8 perc02 non si inserisce /ai la varia ile empo8 percependo co/e assolute verit@ c0e sono a tutti gli effetti relative. #e un feno/eno o((i viene spiegato in un certo /odo8 non vuol dire c0e in futuro la sua definizione non ca/ i. Ci ; se/pre stato insegnato c0e per risolvere una fo ia sono necessari /esi o anni di terapia= oggi8 grazie all,approccio energetico8 isogna co/inciare a riconsiderare :uesta convinzione:
-%

l,evidenza /ostra c0e8 nella /aggior parte dei casi8 poc0e sessioni di E&' risolvono co/pleta/ente e definitiva/ente il pro le/a. 3erciC8 per divenire efficaci isogna8 se non disi/parare8 :uanto/eno /ettere in du io le proprie certezze8 conservando un atteggia/ento aperto e possi ilista. Il /odo di porsi tipico dei a/ ini8 fatto di curiosit@8 dedizione e gioco8 ; a /io avviso l,approccio /igliore. E&' ; un,onda c0e spazza lo 1tatus 2uo8 e /olti dei concetti c0e oggi sono dati per scontati risultano or/ai o soleti= pi7 avrete /odo di praticare :uest,.rte8 pi7 vi scoprirete fluidi8 disponi ili e aperti.

Y Go /utuato :uesto ter/ine dal fil/ 1tar8ars8 nel :uale 0o trovato /olti riferi/enti alle antic0e conoscenze8 nonc02 utili indicazioni per applicarle.
-5

CI*CLH#II*E
Il nostro viaggio sta per ter/inare. . ia/o esplorato /ondi lontani8 sfiorato silenzi8 sorriso al uio c0e laggi78 nel profondo di noi stessi8 attende ed insie/e tre/a all,idea di ricevere la luce= l,esser giunti fino a :ui /i rie/pie di gioia ed entusias/o. L,onda si erge per gli ulti/i istanti pri/a di ritornare nel gre/ o del /are= non 0a paura8 sa c0e la sua fine ; l,inizio di un,altra #e #tessa. Cos< /i auguro c0e l,a iate cavalcata con la vostra tavola da surf8 c0e ve la siate goduta= /olte sono le possi ilit@ c0e da :ui si stanno levando8 pronte a sostenervi e portarvi verso nuovi livelli di li ert@ e/ozionale. E&' ; una grande onda8 di :uelle c0e strappano sospiri di /eraviglia per la /aestosit@ unita all,u/ilt@8 la potenza guidata dalla grazia. E, tal/ente vasta c0e puC portare ognuno di noi verso :uello c0e ritengo essere il dono pi7 grande: la 3ace 3ersonale. #e E&' vi attrae8 cedete alle sue lusing0e8 giocate con lei: /ai seduzione sar@ pi7 intensa8 ricca8 generosa. 4edicatele energia e curiosit@8 provatela su tutto: lo stupore diverr@ la vostra linfa. E&' ; lieve8 :uieta8 non forza n2 pretende8 con passione attende= lasciate c0e vi faccia dono delle sue grazie8 e godetene. .ndrea &redi

--

I$3.5.5E E&'
)ari sono i /odi per apprendere E&'8 e tutti 0anno in co/une due caratteristic0e: l,estre/a accessi ilit@ e la se/plicit@. *el caso conosciate ene l,inglese e possediate un co/puter8 i/parare dalla fonte ; senz,altro una uona idea. Gary Craig 0a realizzato una serie di lezioni di E&' in 4)4 c0e potete ac:uistare su KKK.e/ofree.co/ 3er apprendere E&' in italiano potete partecipare ad un corso di I Livello8 in /odo da poter lavorare diretta/ente alle vostre pro le/atic0e ed al contem!o avere :ualcuno a cui rivolgere le do/ande c0e nor/al/ente sorgono. $entre /olte discipline ric0iedono anni di studio ed un notevole investi/ento finanziario8 per padroneggiare E&' ; sufficiente seguire il percorso didattico ?i corsi tenuti dallX.ssociazione sono 6E&' .pproved Courses98 ovvero il contenuto ; approvato dal fondatore di E&' Gary CraigA e l,i/pegno a fare pratica. 3er favorirne ancora di pi7 la diffusione EFT-ITA!IA a#s#d# 0a deciso di per/ettere8 a c0i 0a gi@ partecipato ad un corso8 di accedere nuova/ente con contri uto li ero. Inoltre8 lo studio di E&' puC essere effettuato su /ateriale scarica ile gratuita/ente dal sito Internet. 3er infor/azioni sui Corsi di E&' potete contattar/i presso: Associazione EFT-ITA!IA a#s#d# #ede legale: via )erdi ("8 +5"+5 $aner io E#. 'elefono: "3"-((38-++ #ede operativa: 'alDing &loKer via .ngelo $usco !"8 +5!+( Pona Euffalora8 Erescia 'el. "3"-+3"!%85 ?.ss. 'alDing &loKerA Cell. .ndrea &redi 335---%-(5! Indirizzo Internet: KKK.eft-italia.it E-/ail: info@eft-italia.it *u/erose conferenze esplicative8 gratuite vengono organizzate in varie citt@ d,Italia8 presso sale co/unali o private8 centri sportivi8 associazioni. 3artecipare ad una conferenza puC darvi un,idea dell,efficacia e della se/plicit@ del /etodo e fornisce :uella co/ponente esperienziale necessaria alla co/prensione di E&'. .i corsi E&'-I'.LI. a.s.d.8 della durata di uno o pi7 giorni8 si accede previo tessera/ento .E#8 effettua ile anc0e al /o/ento della fre:uentazione. In :ualit@ di #oci ; possi ile ricevere consulenze private per i/parare co/e applicare efficace/ente E&' sui propri o altrui pro le/i. In tale ottica8 puC risultare di grande eneficio partecipare a Gruppi di E&'8 vale a dire sessioni esplicative di gruppo dove alcune te/atic0e ?fo ie= trau/i= dipendenze= etc.A rappresentano il punto focale dell,incontro e vengono insegnate strategie per neutralizzarle. #ul sito KKK.eft-italia.it troverete consigli8 articoli8 l,elenco delle conferenze e dei corsi8 e tanto altro /ateriale frutto dell,esperienza di persone da tutto il /ondo c0e vi /etter@ in grado di trarre il /eglio da E&'. #e desiderate organizzare una conferenza nella vostra citt@8 azienda o associazione8 potete contattar/i al /io indirizzo e-/ail o diretta/ente via telefono= sarC lieto ed onorato di poter illustrare E&' alle persone convenute.
-7

>uando si arriva al /are8 pri/a di i//ergersi si 6sente l,ac:ua col piede9= con :uesto li ro si fa la stessa cosa nei confronti del /ondo in gran parte inesplorato delle 6'ecnic0e Energetic0e dei $eridiani9. Co/e dice se/pre Gary Craig8 sia/o all,inizio di un grande processo di ca/ ia/ento nei /etodi di guarigione c0e interessa tutto il 3ianeta. $olto vi ; ancora da scoprire8 /a con ciC c0e gi@ ; stato scoperto si possono ottenere risultati notevoli8 applica ili alla vita di tutti i giorni con relativa se/plicit@. &orse ; proprio ciC di cui c,; isogno in :uesti te/pi /oderni: stru/enti se/plici8 rapidi8 accessi ili ed efficaci. EenvenutiQ

-8