Sei sulla pagina 1di 4

k ronstadt 23

© Massimo Ghimmy

periodico bimensile
Numero 23
Mercoledì 5
Aprile 2006

La domenica delle salme 9 novembre 1989/9 aprile 2006


(…)
La domenica delle salme
non si udirono fucilate
il gas esilarante
presidiava le strade
la domenica delle salme
si portò via tutti i pensieri
e le regine del ‘’tua culpa’’
affollarono i parrucchieri
(…)
La domenica delle salme
nessuno si fece male
tutti a seguire il feretro
del defunto ideale
la domenica delle salme
si sentiva cantare
-quant’è bella giovinezza
non vogliamo più invecchiare
(…)
La domenica delle salme
gli addetti alla nostalgia
accompagnarono tra i flauti
il cadavere di Utopia
Simone Leddi/A.F.A.&G.

la domenica delle salme


fu una domenica come tante
il giorno dopo c’erano i segni
di una pace terrificante
mentre il cuore d’Italia
da Palermo ad Aosta
si gonfiava in un coro
di vibrante protesta
(F. De André)

Scelte inevitabili Si vota, puoi avere dubbi?


Premessa numero uno: sto stato di cose. “La sua figura di ottimista di sé, l’ironia, non comprende la sto- ta i desideri e lo rimbrotta con
Nel caso vinca ancora Silvio Però il 9 aprile si deve sceglie- le sue astuzie oratorie, l’amore ria se non per miti, gli sfugge la fiero cipiglio per le sue monel-
non faremo come Umberto re, perché per quanto il nostro per il successo e per le solenni- finezza critica. Coerenza e con- lerie. Tuttavia restano notevoli
Eco. Davvero. Non scappere- voto sembri piccolo ed insigni- tà domenicali, la virtù della mi- traddizioni sono in... due diver- le attitudini di... a conservare il
mo a Cuba. Neppure andremo ficante, vale. Vale per il nostro stificazione e dell’enfasi riesco- si aspetti di una mentalità po- potere tra un popolo entusiasta
sui monti a fabbricare molo- futuro. È una scelta, una scelta no schiettamente popolari tra litica che non può liberarsi dai e desideroso di svaghi, che egli
tov. Non invocheremo la mor- che pesa, una scelta inevitabi- gli italiani. [A]... manca il sen- vecchi schemi di un moralismo conosce benissimo e a cui ap-
te della democrazia (anche le. Punto. so squisitamente moderno del- troppo disprezzato per poter es- presta quotidiane sorprese” Di
se dopo Dio e Marx anche lei Premessa numero tre: sere veramente sostituito. Lot- chi si sta parlando in queste ri-
non si sente tanto bene). Non La situazione è triste e seria. tare per un’idea, elaborare nel- ghe? E tu a chi hai pensato? (La
ci lasceremo andare ad isterici Mancano le idee, manca il co- la lotta un pensiero, è un lusso risposta a pag….) La destra, le
pianti. Faremo quello che ab- raggio. Mancano gli uomini. e una seccatura. ... è abbastan- destre, in Italia si sono dimo-
biamo fatto negli ultimi anni: Abbiamo una classe dirigen- za intelligente per piegarvisi, strate ancora una volta le stes-
ci rimboccheremo le maniche te formatasi negli anni dopo il ma gli basterebbe la lotta pura se, dando prova di sé in questi
(che oramai saranno arrivate ‘68: per quanto alcuni sembri- e semplice senza i tormenti del- anni di legislatura. La destra af-
alle spalle), continueremo a la- no onesti e preparati, nessuno la critica moderna. Le debolez- faristica in doppiopetto, cinica
vorare, nel nostro piccolo, sul o quasi ha il background men- ze intrinseche di questo tempe- ed efficientista, la destra tradi-
nostro territorio. Come potete tale necessario ad affrontare le ramento si scorsero quando il zionale statalista e poliziesca e
leggere nella quarta di questo sfide della società aperta. È ca- condottiero dovette farsi am- la destra di movimento, popo-
numero. Perché, tanto per sco- duto il muro di Berlino e sono ministratore e diplomatico. In lana, rozza, violenta, xenofoba
modare Thomas Jefferson “se cadute anche le Torri Gemel- un consesso internazionale [...] e razzista sono parte di un so-
una nazione pretende d’essere le, ma i nostri politici non so- l’inferiorità di..., attore più che lo sistema coerente che atten-
ignorante e libera essa preten- no stati pronti ad affrontare le artista, tribuno più che statista, deva solo che qualcuno le ri-
de ciò che mai è stato a mai sa- dinamiche implicite nella mo- è palese poiché egli non sa che svegliasse dai torpori malaticci
rà... Un popolo non può esse- dernità. specchiarsi nella propria enfasi. in cui riposavano e le portas-
re al sicuro senza il sapere. Là Ma... ... è a suo agio soltanto quando se al potere. E quel qualcuno è
dove la stampa è libera, e cia- A parte le ideologie e le incli- parla al buon popolo e ne ascol- arrivato. Ne è seguita la messa
scuno sa leggere, tutto è al si- nazioni personali: non ci pos- in opera di una strategia e tut-
curo.”
Premessa numero due:
Non abbiamo il fiato dei fondi-
siamo permettere altri cin-
que anni di un governo che
ha schierato come ministri
Digit@l point to campo per mettere il capo al
riparo dalle insidie della legali-
tà, con leggi ad hoc e una rifor-
sti del NYTimes o del Corsera, Calderoli/Castelli/Tremonti/ ma che pone il potere giudizia-
né la cultura di certi intellet- Tremaglia/eccetera. Altri cin- rio sotto tutela dell’esecutivo,
tuali affermati. Non perderemo que anni di riforme Biagi/ RILEGATURA TESI DI LAUREA per rafforzare il personalismo
troppo tempo in noiosi discor- Moratti. Altri cinque anni di dirigistico del primo ministro,
si sulla crisi della democrazia Silvio Berlusconi. STAMPA DIGITALE con una riforma costituziona-

@
rappresentativa ed il ruolo dei Per quanto dall’altra parte non le ad alto contenuto autoritario,
mass media, sull’intreccio tra stiano messi benissimo, ci per riportare l’Italia su posizio-
politica ed affari, su una socie- sembra che la serietà e la pre- via S. Agostino n.4 ni vetero nazionaliste fonda-
tà che vive di raccomandazioni parazione della classe dirigen- 27100 PAVIA te sul mito della politica estera
e di privilegi invece che di im- te del centro-sinistra sia di tan- Tel. 0382.309568 di potenza, partecipando co-
pegno e talento. Su un governo to superiore. Questo è. me vassalli alle guerre impe-
che ha avvallato e favorito que- Domenico Santoro
info@digitalcentersrl.it
continua a pagina quattro...
2 k
io voto e voto sì

strumenti Laitue, sextidi, 16


Germinal, An CCXIV

Abbiamo intervistato la Dotto- volizzare la donna utilizzando


ressa Sabina dal Verme, ostetri-
ca presso l’ospedale S. Paolo di
Legge 194: trent’anni dopo parole che possono ferirla più
dell’aborto stesso. Ricordiamoci
Milano nel servizio di diagnosi inoltre che un bambino messo
prenatale, lavora nei corsi di ac-
compagnamento alla nascita e
La parola all’esperta al mondo senza essere deside-
rato si trova sempre in una con-
nel centro di salute e ascolto dizione molto difficile.
per le donne immigrate e i loro può essere richiesta entro la do- lesse tenerlo nascosto ai fami- ste nell’apertura del collo del-
bambini. Inoltre è autrice insie- dicesima settimana dal primo liari, è previsto l’intervento del l’utero e nell’inserimento (nel E’ vero che negli ultimi anni gli
me alla Dottoressa Maria Luisa giorno dell’ultima mestruazio- Giudice tutelare del Tribunale collo dell’utero) di una piccola aborti sono aumentati a causa
Cattaneo del libro “Donne e ma- ne. In questo caso la donna ha dei Minori che valuta la situa- cannula che “risucchia” l’ovulo dell’immigrazione? Che tipo di
dri nella migrazione”- Prospet- diritto ad un colloquio con un zione insieme alla ragazza. fecondato e impiantato. Per le interventi si possono effettuare a
tive transculturali e di genere. operatore che ha il compito di In particolar modo per i casi di donne che hanno già avuto figli livello sociale e sanitario per ri-
Edizioni Unicopoli. chiederle le motivazioni della minorenni è importante sottoli- si può operare in anestesia loca- durre gli aborti tra le donne im-
scelta, di informarla sulle possi- neare che il sostegno psicologi- le, mentre per le altre è consi- migrate?
Dottoressa è vero che da quando è bilità alternative e di illustrarle co è continuo e indirizzato an- gliabile l’anestesia generale. Sì, è vero che la presenza di un
stata approvata la Legge 194, gli l’operazione, sempre nel rispet- che ad individuare eventuali maggior numero di donne im-
aborti in Italia sono diminuiti? to della libertà di scelta problematiche nascoste. Nel ca- Che ne pensa della cosiddetta “pil- migrate ha causato un aumen-
Sì, è vero, gli aborti sono co- della donna. Segue una visita so in cui la gravidanza presenti lola abortiva” il cui uso in Italia to degli aborti, tuttavia ritengo
stantemente diminuiti nel ginecologica di conferma che un pericolo per la salute fisica non è ancora legale? che sia possibile entro pochi an-
tempo, questo anche perché certifica che la gravidanza non e psichica della madre, può es- Sicuramente è un metodo me- ni diminuire questo problema.
parallelamente è cresciuto l’im- ha ancora superato la dodicesi- sere richiesta l’interruzione an- no traumatico e doloroso dal Le donne immigrate provengo-
pegno educativo nei confron- ma settimana. Dopodiché vie- che dopo la dodicesima settima- punto di vista fisico rispetto al- no da condizioni sociali e cultu-
ti della contraccezione e del- ne data alla donna una settima- na ma sempre entro il quinto l’operazione, ma dal punto di rali completamente diverse e
la prevenzione ma soprattutto na di tempo per riflettere. Nel mese. Tale richiesta deve esse- vista psicologico ed emotivo un spesso non sono a conoscenza
è aumentata la consapevolezza caso in cui decida comunque re motivata da una grave mal- aborto, qualunque sia la moda- delle possibilità e dei servizi di
della donna del proprio corpo, di abortire viene programma- formazione fetale o deve esse- lità, è sempre un aborto. assistenza che offrono le nostre
della propria sessualità e del to l’intervento che può avveni- re supportata dalla relazione di Nel caso in cui la donna decida di strutture sanitarie.
proprio destino. re in anestesia generale o loca- una psicologa o psichiatra. non abortire che tipo di assisten- E’ importante effettuare un la-
le. Alla donna viene offerto un za deve ricevere? voro di mediazione intercultu-
Che tipo di servizi offrono i con- appuntamento un mese dopo Come avviene concretamen- La donna ha diritto ad una as- rale che possa offrire sostegno
sultori per quanto riguarda la l’aborto per una visita di con- te l’operazione di interruzione di sistenza sanitaria e psicologi- e assistenza sempre nel rispet-
prevenzione, l’educazione sessua- trollo. Se la donna è minorenne gravidanza? ca per tutta la durata della gra- to della cultura di provenien-
le ed affettiva? serve il consenso di un genito- L’istero-suzione è un’operazio- vidanza e anche dopo il parto. za della donna. Qui all’Ospeda-
In tutti i consultori sono attivi re, oppure, nel caso in cui vo- ne molto dolorosa che consi- Tutte le donne possono sceglie- le S.Paolo è attivo un progetto
servizi di informazione e assi- re di rivolgersi ai consultori co- di questo tipo, grazie anche al-
stenza, in particolare ogni setti- me a qualsiasi altra struttura la presenza di mediatrici cul-
mana alcuni consultori offrono ospedaliera. turali che ci aiutano a costrui-
uno spazio informativo aperto re percorsi di sostegno con le
ai giovani completamente gra- Che cosa ne pensa della presenza donne immigrate. Questo lavo-
tuito dedicato alla prevenzione dei “Movimenti per la Vita” all’in- ro ha anche lo scopo di favorire
e all’educazione sessuale. Pur- terno dei consultori? l’inserimento delle famiglie mi-
troppo il problema è la conti- La Legge 194 non è stata fat- granti nella società.
nua diminuzione dei fondi de- ta per abortire ma per rende-
stinati ai consultori. re possibile una maternità de- Ringraziamo la Dottoressa Sa-
siderata e consapevole, l’aborto bina Dal Verme per la sua di-
Nel caso in cui la donna decida di è sempre una scelta fortemen- sponibilità e gentilezza. Consi-
abortire, che tipo di percorso deve te dolorosa e da cercare di evi- gliamo la lettura del suo libro
sostenere? E che tipo di assisten- tare, tuttavia questi movimenti e speriamo che questo artico-
za deve ricevere all’interno degli che si basano su presupposti re- lo possa essere un valido stru-
ospedali o dei consultori? ligiosi o morali non sono real- mento per tutte le donne. E per
L’interruzione di gravidanza htttp:/flickr.com/photos/wiccked/119266425/ mente utili poiché non possono gli uomini.
valutare il problema sotto tutti i
Pensare da sé suoi aspetti e tendono a colpe- Lidia e Kavida

Le incertezze dei diritti umani


I parte: Aladino Foto
la cittadinanza come “diritto ad avere diritti”
I diritti umani nascono coi di- trova di fronte a una massa di tali azioni e opinioni un peso.
ritti dei popoli. Poiché tali di- individui che non sono più cit- Quando l’appartenenza alla
ritti erano considerati inaliena- tadini di nessuno stato. In que- comunità di nascita non è più
bili e irriducibili non occorreva sto si mostra l’indissolubile le- una cosa naturale e la non ap-
alcuna autorità per garantirli: game tra diritto di cittadinanza partenenza non è più oggetto
“l’uomo stesso ne era la fonte e e diritti umani: non appena un di scelta, quando si è nella con-
il fine ultimo”1. uomo perde la protezione del dizione in cui, a meno che non
Tali diritti quindi, in quanto governo ed è costretto a con- si compia un delitto, il tratta-
innati, dovrebbero restare va- tare sui diritti minimi che gli mento subito non dipende dal-
lidi anche per un individuo spetterebbero per nascita, non le proprie azioni, viene messo
espulso dalla società: un indi- trova alcuna autorità disposta a in discussione qualcosa di mol-
viduo che ha perso il suo sta- garantirli. È come se, parados- to più essenziale della libertà
tus politico dovrebbe trovarsi
esattamente nella situazione
salmente, la nozione di “diritto
umano” naufragasse di fronte a
e della giustizia (che sono di-
ritti dei cittadini): la possibi- Foto di laurea
contemplata dalla loro dichia-
razione.
individui che hanno perso tut-
to, tranne la loro qualità uma-
lità di rispondere di se stessi,
la responsabilità come caratte-
Sviluppo e stampa in 30 minuti
Eppure “avviene l’opposto: un na. Il mondo non trova in real- re fondamentale della dignità Servizi matrimoniali
Foto digitali in 30 minuti
uomo che non è altro che un tà “nulla di sacro nell’astratta umana.
uomo sembra aver perso le nudità dell’essere-uomo”. Silvia Patrizio
qualità che spingevano gli altri La privazione dei diritti uma-
a trattarlo come proprio simi- ni consiste in primo luogo nel-
Corso Cavour, 16A 27100 Pavia
1
le”. I diritti umani si rivelano la mancanza di un posto nel :Questa e le seguenti citazioni
inapplicabili, anche nei paesi mondo in cui si è giudicati sono tratte da Hannah Arendt,
che basano su di essi la loro co- per le proprie opinioni o azio- Le origini del totalitarismo, ed Tel/Fax 0382/33866
stituzione, ogni volta che ci si ni, di una comunità che dia a Einaudi, Torino, 2004, cap XII.
k 3
9.4, non sbagliare un altro rigore!!!

Laitue, sextidi, 16
Germinal, An CCXIV terza pagina
Mi è capitato ultimamente di indios in cui, in luogo di fiori o
poter assistere ad una mostra
di artisti surrealisti e di rifiuta-
Storia di un viaggio immaginario immagini stilizzate, l’artista ri-
trae ossessivamente se stessa e
re di visitarla. Si trattava di ope- i suoi conflitti, ma anche i desi-
re la cui notorietà e valore sono
indiscussi, ma non erano di Fri-
seconda parte deri con la loro potenza.
L’ultima frase che scrisse sul
da Kahlo. suo diario prima della morte
Il viaggio immaginario che ho i costumi, tanto è vero che ama- estranei a questa tematica. sottolineare il fatto che lei era avvenuta nel 1954 , fu “Viva la
intrapreso in Messico, del qua- va spesso indossare abiti della Le opere della Kahlo richiama- gracile e piccola di statura e lui vida”. Viva la vita, nonostante
le ho già brevemente parlato, loro tradizione. no profondamente la sua vita, alto e molto robusto. tutto, nonostante il dolore.
mi aveva, mesi prima, portato a Questa sua propensione era le sofferenze fisiche causatele Il loro rapporto fu tormentato, Sono numerosi anche oggi colo-
conoscere questa grande artista condivisa da altri artisti. Diego da un incidente che le provocò viscerale e contraddistinto dal- ro che apprezzano Frida Kahlo.
messicana e da allora è nato in Rivera, che ella sposò nel 1929, seri danni alla colonna verte- la gelosia motivata di Frida, ma Le sue opere, così legate al suo
me un profondo interesse per riconobbe il valore imprescin- brale e la costrinse per un lun- non cessò mai di esistere anche vissuto, non impediscono tutta-
le sue opere e per la sua vita. dibile della cultura indigena e, go periodo a dipingere a letto, durante il periodo della loro se- via a chi le osserva di identifi-
Ma, evidentemente, lo stesso nei suoi famosi murales, gli de- ritraendo la propria immagine parazione, che durò dal 1935 al carsi con questa donna minuta
entusiasmo non mi è stato su- dicò ampio spazio. La loro fu riflessa in uno specchio. ’36 e al quale seguì un secondo ma dotata di una sconfinata for-
scitato da altri esponenti della un’epoca di grande fervore arti- Rappresentano anche il profon- matrimonio. za morale.
medesima corrente artistica. stico-culturale nonché politico, do amore che la legava al ma- Le opere della Kahlo sono in- Picasso, in una lettera a Rivera
Frida Kahlo nacque nel 1907 ma mentre altri esponenti del rito, grande muralista e uomo tense, pervase dal dolore ma scrisse così: “Né Derain, né tu,
in Messico e nonostante le sue Surrealismo, a partire da Rive- dalle accese passioni, anarchi- anche dal grande entusiasmo né io siamo capaci di dipinge-
origini fossero estranee a quel- ra, fecero dell’ideologia motivo co, egocentrico e libertino. e passione per ogni aspetto del re una testa come quelle di Fri-
la terra, fece sue molte istanze dominante delle proprie ope- La madre di Frida li definiva vivere. Ricordano, a mio avvi- da Kahlo”.
delle popolazioni indie e anche re, i quadri di Frida Kahlo sono “l’elefante e la colomba”, per so, una variopinta coperta degli Agata Mondo

[...] Milano 35
Molte vicissitudini editoria- dovevano essere corrette nel- esempio, le previsioni del Mi- Le elezioni. co segretario di Azione Cristia-
li confermano ad Orwell la fa- l’interesse dell’accuratezza. nistero dell’Abbondanza ri- Di nuovo. na e il cardinal Ruini della Be-
ma di autore “scomodo”. L’an- Ma per dirla tutta, pensò, guardo la produzione di scar- Il rito che infuoca spiriti (e pa- ga Nord.
sia per la verità, l’imparzialità mentre riaggiustava le cifre pe per quel quarto (del piano linsesti) dello stivale più ama- Dalla parte opposta, abbiamo
di giudizio su ogni fronte per- del Ministero dell’Abbondan- quadriennale ndt) era stata to dai giapponesi, come ogni visto un Libero Guccini per la
seguita fino all’e stremo, danno za (Ministero del Tesoro ndt), stimata a centoquarantacin- anno, si ripete per la gioia dei prima volta davvero agguerri-
quasi costantemente un caratte- non si trattava davvero di fal- que milioni di paia. La pro- giornalisti e degli inserzionisti. to che, alla gigioneria del pre-
re di denuncia alla sua opera. sificazione. Era la mera so- duzione effettiva era risultata Una settimana fa il primo con- mier, ha contrapposto lo stretto
Da questo estratto del romanzo, stituzione di un’insensatezza di sessantadue milioni. Win- fronto tv tra i candidati delle pragmastimo che da sempre ha
passato il 1984, è oggi possibile due forze politiche: da un la- caratterizzato il pensiero della
scoprire cosa Orwell ha indovi- to l’attuale premier nonchè re sua famiglia: munito di chitarra
nato dei nostri anni. dell’informazione, dall’altro “il e bottiglia di Chianti da un litro
Traduzione da Ninety Eighty- professore”. e mezzo (con tappo a vite) ha
Four (1984) di George Orwell Colpi bassi, finte, passi doble e risposto in rima alle battute del-
Giorno per giorno e quasi di un accenno di cha-cha-cha: co- l’avversario concedendo anche
minuto in minuto la storia ve- sì, in poche parole, la telecrona- un bis in compagnia di Dolce-
niva aggiornata. In questo mo- ca della serata. nera -ospite a sorpresa-. A metà
do ogni previsione del Partito Ma andiamo per gradi: del dibattito è stato poi trasmes-
poteva essere dimostrata co- Il premier Gerry Scotti, candi- so in anteprima il suo nuovo vi-
me corretta da prove docu- dato della Casa del Milionario deo, “La Locomotiva”, remake
mentate. Non era permesso nonchè leader del partito Gran- in salsa elettrofolk del grande
ad alcuno oggetto di notizia, de Italia, ha utilizzato sempre successo di nonno Francesco.
o espressione di opinione, in la strategia che oramai tutti co- Non possiamo quindi non ci-
conflitto con le necessità del nosciamo bene: pause ad effet- tare anche i leader della Coali-
momento di perdurare. Tut- to, domande a risposta multipla zione dei Centristi Combatten-
ta la Storia era un palinse- e i tre aiuti (di cui ha utilizzato ti Parlamentari (CCCP): Staino
sto, grattato a fondo e riscritto solo il computer e la telefona- per i Compagni Italiani, Alfon-
ogni volta che si rendeva ne- ta a casa). so Signorini per il partito dei
cessario farlo. In nessun ca- Per quanto riguarda il program- G.A.D. (Gossippari Alleati e
so sarebbe stato possibile, una ma per la nuova legislatura, si Democratici) e Gianni Minà di
volta commessa, provare che con un’altra insensatezza. ston, comunque, riscrivendo è limitato allo sbeffeggio del- Rifondazione Castrista.
era stata eseguita una falsifi- La maggior parte del mate- la previsione, la abbassò a cin- l’avversario con frasi come “se Niente da dire allo spettaco-
cazione. […] riale con cui aveva a che fare quantasette, cosicché si potes- l’avessi conosciuta quando an- lo, gestito in maniera superba
Anche le istruzioni scritte che non possedeva connessione se affermare che la quota era cora facevo televisione l’avrei dal moderatore Rosario Fiorel-
Winston riceveva, delle quali col mondo reale, nemmeno la stata addirittura superata. In portato alla Corrida!” o “A pas- lo che ha saputo tenere alto il
si sarebbe poi sbarazzato una particolare connessione con- ogni caso, sessantadue milio- saparola, uno come lei si sareb- ritmo dello scontro mischian-
volta eseguite, non afferma- tenuta in una menzogna diret- ni non era più vicino alla ve- be potuto portare a casa solo do in maniera intelligente i bal-
vano ne implicavano mai che ta. Le statistiche erano opera rità di cinquantasette milio- una brutta figura”. letti delle Urnine, le esibizioni
un atto di falsificazione doves- di fantasia nell’originale come ni, o di centoquarantacinque Che la destra abbia puntato in dei superospiti (eccezionale la
se essere commesso: ci si ri- nella versione rettificata. milioni. Era molto probabile maniera esagerata sulla figu- performance di Silvio Muccino
feriva sempre a sviste, errori, Più e più volte si era tenu- che quelle scarpe non fossero ra di Scotti proprio in forza del che intepreta Silvio Muccino) e
refusi, citazioni inesatte che ti ad inventarsele da sé. Per mai state prodotte. Ed era an- suo passato mediatico, non è gli interventi del comico Silvio
cora più probabile che nessu- una novità. Come vi ricordere- Berlusconi; tutto condito con
no sapesse, o volesse sapere, te, la precedente campagna po- le luci laser dello scenografo
quante ne fossero state pro- litica si è svolta tutta al grido di Michele Rontelli premio oscar
dotte. Tutto quello che si sa- “Ieri ho reso milionari solo al- per il film “Dracula: risucchio
peva era che, sulla carta, ad cuni di voi, oggi è il turno di tut- fatale” di Sandro Sollazzi.
ogni quarto quantità astrono- ti gli altri”. Diciassette i milioni di ascolta-
miche si scarpe venivano pro- Quest’anno non sembra che tori, venticinque milioni di eu-
dotte, mentre metà della po- la musica sia cambiata mol- ro incassati in pubblicità, cen-
polazione di Oceania andava to: stesso vicepremier (il plu- trotrentomila comparse, due
in giro scalza. E così era per ricentenario maestro Bregadio) quintali di fiori e nastri, un so-
ogni genere di fatto documen- e stesso make up artist (il truc- lo vincitore proclamato dal te-
tato, grande o piccolo che fos- catore di Platinette e Monteze- levoto.
se. Tutto svaniva in un mon- molo). Ma di idee neanche mezza.
do di ombre nel quale, infine, Insieme a lui ricordiamo la Sarà perché mancano anco-
anche la data dell’anno era di- presenza nella CdM di Benito ra sette mesi all’apertura del-
ventata incerta. Mussolini II per il partito del le urne.
Michele Boldrini Littorio Felice, Pierluigi Dia- Il Piccolo Esteta
4 k
Krondtadt ricorda più che mai: NON FATEVI PRENDERE DAL PANICO

cronache Laitue, sextidi, 16


Germinal, An CCXIV

Si vota, puoi avere dubbi?


...da pagina uno
Occhio alla città!
riali americane, per indebolire format TV. La strategia ha avu- ha impoverito il paese ma ha ra, ancora questo ma più incisi-
la società italiana, con un at- to effetto risvegliando la voglia arricchito pochi, grandi specu- vo sarà il loro programma. E in
Fotografa Pavia e
vinci ricchi premi!
Reg. Trib. PV n°594 - Stampa: Industria Grafica Pavese sas, Pavia - Chiuso in Redazione 29-3-2006 - Tiratura 2000 copie - 2006, Alcuni diritti riservati (Rilasciato sotto licenza Creative Commons 2.0 by-nc-sh)

tacco sistematico al sindacato, di destra che sonnecchiava nel- latori per i quali quella politi- Italia si aprirà una stagione cu-
per allargare le disuguaglian- l’animo profondo degli italia- ca era stata ideata. Poi sono ve- pa di risentimento e di violen- Per partecipare al
za e la competizione dal bas- ni, sempre più inadeguati alle nuti anche i metodi polizieschi za di cui saranno responsabili concorso fotografi-
so, con una riforma scolastica esigenze del nuovo millennio, e intimidatori contro gli avver- e carnefici. Allora, puoi ancora
classista e una politica del la- sempre più bisognosi di un ri- sari politici, l’uso spregiudica- avere dubbi?
co “occhi sulla cit-
voro fondata sul precariato, per fugio sicuro dove poter riposa- to delle istituzioni, la strumen- Matteo Canevari tà”!
asservire le masse plaudenti al re. Come se non bastasse, per talizzazione della lotta politica (Soluzione: Un pungente ri- vai su
culto del Vincente, costruendo un eccesso di cinico ottimismo, e della stampa, l’iscrizione tra tratto di Mussolini fatto da Pie- www.mupa.it/
la realtà parallela di un Italia da la ricetta liberista del miracolo gli eleggibili di pregiudicati e ro Gobetti su “La rivoluzione Li-
sogno veicolata da valanghe di economico non ha funzionato, squadristi. Se vinceranno anco- berale”
node/180

L’inchiesta Ilaria Alpi, l’ultima offesa


Paviapolitik Il 20 marzo ricorre l’anniversa-
rio della morte avvenuta a Mo-
za”. Non avrebbero dunque
scoperto traffici di armi o di
gadiscio dell’inviata del Tg3 scorie radioattive, come rite-
Stiamo assistendo alla campa- denti, ma ci sarebbero state gra- nea Milano – Mortara. Rai Ilaria Alpi e dell’operato- nuto da subito, ma “sono morti
gna elettorale più mass-media- vi carenze negli ultimi anni da Mura ha sostenuto di conoscere re Miran Hrovatin. Nel 1994 per caso, come tanti giornalisti
tica della storia. La nuova legge parte degli amministratori pa- approfonditamente il problema, un commando li uccideva in in zone pericolose”. Taormina
elettorale, proporzionale sen- vesi. perché è anch’egli pendolare da Somalia, mentre seguivano la (che ha avocato a sé la scrittu-
za preferenze, ha reso pratica- Zucchi ritiene che l’universi- anni sulla tratta Pavia - Mila- guerra tra fazioni e le opera- ra del testo della relazione, cir-
mente superflua la campagna tà sia un centro nevralgico di no, che percorre in automobi- zioni militari di “Restor Hope”, ca dieci pagine per due anni
elettorale da parte dai candida- Pavia e che al contrario si stia le. Per lui bisognerebbe adot- lanciate dagli Usa per porre fi- di attività) ha voluto mettere
ti in parlamento: l’elezione di- instaurando un circolo virtuo- tare il “pugno forte” sul rispetto ne al conflitto interno e con- a tacere quello che ha definito
pende dal posto che si occupa so fra essa e la città: politiche dei limiti di velocità; la segnale-
dotte con l’appoggio di nazioni “un giornalismo d’accatto”, un
nella lista. comuni in molti settori, acco- tica andrebbe resa più semplice
alleate, compresa l’Italia. Sono giornalismo che ha tenuto vi-
Abbiamo deciso di sentire quel glienza degli studenti attraver- ed uniforme su tutto il territo-
passati dodici anni dalla mor- vo l’interesse per un caso sco-
che avevano da dirci alcuni so i collegi, moltiplicazione del- rio, per diminuire la confusione
te di Ilaria e Miran. E ancora modo altrimenti dimenticato.
candidati per la Camera, nella le opportunità culturali; ha poi ed aumentare la sicurezza sulle
circoscrizione che riguarda Pa- affermato che l’Unione punta a strade. Le infrastrutture stesse, la verità pare lontana. Ancora Immediate e dure le reazioni
via. In particolare abbiamo fo- raggiungere gli standard euro- come la tangenziale di Pavia, non c’è pace per la memoria di alle dichiarazioni dell’avvoca-
calizzato la nostra attenzione su pei di diplomati e laureati: sia andrebbero adeguate. Sui pro- questa giornalista. to, considerate “inaccettabili”
università e disagi nei trasporti, Zucchi che Burgio hanno parla- blemi legati agli spostamenti su “Non ci sono misteri dietro dai membri delle forze politi-
due temi che riguardano gli stu- to di anticipare l’entrata dei gio- rotaia la sua esperienza è molto l’omicidio di Ilaria Alpi, non che dell’opposizione e “gravis-
denti universitari, a Pavia una vani nel mondo del lavoro attra- scarna, ma ha ricordato i disagi c’è stata nessuna esecuzione”: sime, smentite dai fatti e lesive
categoria “senza voce”: infatti verso strumenti come stage e le vissuti a suo tempo, sovraffolla- è questa la conclusione di Car- della memoria dei due colle-
per la maggior parte sono fuori- mento e ritardi innanzitutto. lo Taormina, presidente del- ghi, uccisi mentre svolgevano
sede i cui voti non interessano. Secondo Zucchi i pendolari su- la Commissione Parlamentare il loro rigoroso lavoro d’inchie-
Hanno risposto alle nostre do- biscono uno dei ritardi più gra- d’Inchiesta sul caso, al termi- sta e non certo mentre ‘passa-
mande: l’onorevole di Pavia vi delle politiche di infrastrut- ne dei lavori fissato per il feb- vano una vacanza’ “ dai cdr di
Giacomo de Ghislanzoni Car- turazione italiane; il treno è il braio 2006, con lo scioglimento Tg1 e Tg3. È una sconfitta per
doli per Forza Italia; il sindaco mezzo di certo più ecologico e di fine legislatura delle Came- tutti coloro che si aspettavano
di San Genesio Roberto Mura questo governo avrebbe investi- re. Secondo l’avvocato, Ilaria di conoscere la verità. Ma l’of-
per la Lega Nord; il consigliere to poco sia nel materiale rotabi- e Miran si recarono in Soma- fesa più grande l’hanno ricevu-
provinciale Angelo Zucchi per le che nelle politiche di svilup- lia per seguire la partenza del ta Ilaria e i suoi genitori, che
i DS; il professor Alberto Bur- po ferroviario. Per rispondere contingente italiano e “passa- hanno annunciato di querelare
gio (docente universitario a Bo- all’esasperazione dei pendola- rono una settimana di vacan- Taormina.
logna, laureato a Pavia) per Ri- ri pensa che più che fare pro- Questa pseudo-conclusione a
fondazione Comunista. messe ci sia da lavorare concre- cui è giunta la Commissione,
Per quanto riguarda i proble- tamente. fatta di certezze senza prove,
mi dell’università italiana ed il Burgio ha parlato di una politi-
rapporto fra università di Pavia ca di assedio al territorio, la cui TRE TORRI paradossalmente riapre e non
chiude la vicenda. Innalza Ila-
e città, De Ghislanzoni ha sotto- conseguenza è stata una disfun- ria Alpi a simbolo. L’amore per
lineato come la riforma Moratti zione del settore del trasporto.
cafe
I

l’onestà vive nella penna di


sia necessaria in un mondo glo- attività-lavoro. A suo avviso ci sono due pun-
tutti i cronisti che continuano
balizzato dove è necessario il Burgio è stato fortemente criti- ti fondamentali nel problema
a lottare per far luce su vicen-
confronto con altre culture, per co sulle recenti riforme (anche dei pendolari: sono stati favori-
quelle Zecchino e Berlinguer), de scomode (secondo Repor-
quanto sia contesta in manie- ti settori più redditizi nel breve
che andrebbero in direzione di ters sans frontieres nel 2005
re strumentale sotto elezioni.
Ha affermato che l’università un aziendalizzazione dell’uni-
termine, come l’alta velocità, e
si è favorita una politica di svi- PANINERIA sono stati uccisi 68 giornalisti
è una grande opportunità poco versità. A suo parere l’universi- luppo del cemento e delle stra- e arrestati 807). Emblematiche
sfruttata dalla città, a suo avvi- tà dovrebbe essere un servizio de, anche per venire incontro TAVOLA FREDDA sono le parole dei cronisti del
so si dovrebbero utilizzare i col- il più possibile disponibile per agli interessi della grande di- Tg3:”Nessuno si illuda, i gior-
legi per corsi estivi di approfon- tutti; per quanto riguarda Pa- stribuzione. Si è impegnato per nalisti non si rassegneranno.
dimento della lingua e master via, bisognerebbe in particolare uno sviluppo del trasporto su Via Spallanzani, 3 Chiediamo di non dimenticare
puntare sui centri d’eccellenza. e difendere il sacrificio di Ila-
di altissima specializzazione; rotaie, vantaggioso sia per i pas- Tel. 0382.301086
ai giovani provenienti da zone Abbiamo chiesto poi le loro opi- seggeri che per le merci. ria e Miran”. www.ilariaalpi.it.
fuori provincia dovrebbero es- nioni sui disagi dei pendolari 27100 - Pavia
sere offerte maggiori opportu- ed in generale i problemi del- Federica D’Emilio
nità di integrazione e soprat- la mobilità. Sul nostro sito internet
tutto bisognerebbe garantire un De Ghislanzoni ha parlato di col- (www.kronstad.it) sono disponi- I disegni in questo numero sono di Elena Balduzzi
più equo accesso agli alloggi in lasso delle infrastrutture ferro- bili le interviste integrali fatte ai Le vignette in questo numero sono di Matteo Amighetti
locazione. viarie, dovuto a decenni di scar- candidati, che spaziano su altri
Secondo Mura l’università è sa attenzione ed incuria. Ha temi oltre a quelli trattati in que-
ronstadt
sfruttata a breve termine dagli affermato che ci sarebbe biso- sto articolo: declino industriale Abbonamenti:
periodico bimensile
imprenditori, che spillano al- gno di un’ottimizzazione dei della provincia pavese, problemi
Numero 23 non ancora, ma stiamo
tissimi affitti agli studenti. Bi- trasporti su rotaia di merci e del commercio al dettaglio, oppor-
persone e d’essersi battuto an- www.kronstadt.it lavorando per voi.
sognerebbe invece utilizzare i tunità fornite dai nuovi mezzi di
“cervelli” prodotti, indirizzare che in Parlamento per far pre- comunicazione. info@kronstadt.it
la ricerca per lo sviluppo indu- sente questi problemi, ma che Direttore responsabile:
striale. Ci sarebbe poi bisogno l’ammodernamento delle reti Marta Vecchi, Salvatore Gulino
di maggiori strutture di aggre- ferroviarie spesso cozza con in- Stefano Magni, http://creativecommons.org/
licenses/by-nc-sa/2.0/it/legalcode/
gazione e ospitalità per gli stu- teressi localistici, come sulla li- Domenico Santoro