Sei sulla pagina 1di 4

kronstadt

giovedì 22
gennaio 2004
Numero
Speciale 2

in n is i d
for r of

www.upartaid.net/kronstadt
ma am

kronstadt@upartaid.net
zio oiz
ne en
MS
Kronstadt e l’Ulivo? Liberare l’arte
Cosa? Cosa c’entra una piccola redazione di pro- ovvero di Jacopo Perfetti e del TAZMovement
vincia con tricicli a quattro ruote e costituenti da Il panorama underground milanese ha visto cre- mazione del genio individuale.
pallacorda? Come così poche persone possono avere scere negli ultimi tre anni un nuovo movimento Tra i vari progetti in cui si concretizzano i principi
tra i piedi le stesse questioni e discuterne in maniera artistico: il TAZMovement. Nato dal pensiero di del TAZMov il primo è l'Illegal Art Show: una
latrettanto accalorata. Possibile che se siamo tutti Jacopo Perfetti, il movimento si richiama nel nome mostra a ciel aperto, senza curatori né programma,
Guelfi dobbiamo pure dividerci in Neri e Bianchi? alla filosofia di Hackim Bey, dalla quale il fondatore che si svolge ogni ultimo lunedì del mese in spazi
Costruire un progetto, fissare le regole e partire è pro- ha ricevuto lo stimolo decisivo all'avviamento del- urbani di pubblico accesso, dove chiunque lo desi-
prio quello che ha fatto la redazione. All’inizio delle l'iniziativa. deri è invitato a creare, esporre, raccontare le proprie
Tra i principi su cui il TAZMov si basa, fondamen- opere artistiche, di qualsiasi natura esse siano.
persone che provenivano dall’esperienza di una manife-
tale è la ricerca di una forma d'espressione artistica Accanto a quest'iniziativa, ci sono le pagine web del
stazione di successo con la sue bohème e tutto il resto.
che sia pienamente libera, emancipata dalle omolo- TAZMov: su jacopoperfetti.com e
Altre persone che provenivano da una benemerita asso-
ganti imposizioni socio-culturali e dalle impellenze tazmovement.com, si può trovare un'abbondan-
ciazione si sono uniti al progetto e sono fioccati i Nu- del business. te quantità di materiale informativo e documenta-
meri Zero. Un altro incontro, le conferenze ed ecco i Obiettivo del movimento è stimolare questa ricer- rio ed è a queste che si rimanda per ogni ulteriore
Numeri Speciali. E sempre ogni volta che il progetto si ca, attraverso la costruzione di un network che co- approfondimento.
allargava, il problema delle identità. Acceleratori, stituisca un'occasione di promozione artistica gra- Il TAZMov e l'IAS costituiscono esperienze dina-
Fottografi,Upparteidini e Barattolini e sempre la que- tuita e aperta, e un momento di confronto finaliz- miche e in progressiva espansione: lo scorso otto-
stione di allargare, ripensare, precisare un progetto. zato alla ricerca di nuove e diverse forme d'espres- bre, infatti, l'IAS si è svolto, oltre a Milano, anche a
Ma il progetto è sempre lo stesso, nessuno di coloro che sione: attraverso quest'esperienza sarà possibile l'in- Bologna, dando luogo al primo episodio di
si sono imbarcati all’inizio può trovare qualcosa da surrezione edonistica che, lungi dall'essere politica- filiazione diretta. Quest'articolo vorrebbe essere un
discutere sulle definizioni e divinazioni successive. Per-mente connotata, consiste piuttosto in una rivolu- invito ai lettori pavesi a voler accogliere e far propri
ché l’idea di fare informazione, una rivista, una televi- zione psichico-emotiva che porta alla piena affer- i principi del TAZMov e ad ospitare nelle strade
sione, uno strumento per e far raccontare la città, par- cittadine un po' di sana, libera ed intellettualmente
lare di cultura, essere corretti e tutto il resto era uno Sommario sovversiva arte autoctona: la palla al lettore.
stato d’animo, una spinta ideale, un’esigenza avvertita pagina 2 Arianna Borroni
e diffusa in quelli che stanno attorno, liceo, università, BBC
azienda, ente locale. Una delle questioni su cui i citta- E adesso l’Adecco? Ora Basta con Sabina Guzzanti
dini della città giudicano insufficiente l’operato della Il caso Kelly
Giunta e la capacità di parlare di loro, di spiegare cosa RAI Dopo i successi della manifestazione di Roma e
stavano facendo, per quanto poi i cittadini nel comples- pagina 3 Milano il 25 gennaio si terrà un nuovo incontro
so siano soddisfatti. C’è uno spazio immenso, là fuori, O con noi o con i terroristi al Palapartenope di Napoli ore 20.30 Via
da riempire, perché ce ne è bisogno. Unirsi, federarsi, Costituente per il Nuovo Ulivo Barbagallo 115. Per chi è interessato: la radio
contaminarsi, come vengono gestite le dinamiche pagina 4
redazionali non interessa a nessuno dei lettori. voglio- (DIS)INFORMATI! (Popolare), il satellite (emilytv) e la televisione (con-
no la rivista. Esattamente come gli elettori dell’Ulivo. Appello per un altra informazione trollare le piccole tivvì private)
2 giovedì 22 gennaio 2004 Numero Speciale 2 k
E adesso l’Adecco?
Il destino dei più insospettabili colossi finan- mezzogiorno. Vengono ammesse "debolezze ri- vengono svelate in mattinata con risultato delle
ziari mondiali è la misera caduta in ragione di levanti" e contabilità dubbia, oltre al coinvolgimento dimissioni del direttore finanziario Weber e del-
irregolarità di gestione delle stesse? di altre filiali dopo quelle nordamericane. l'amministratore delegato di Adecco Staffing Nord
Se non è destino, essa è sicuramente l'uscita di Viene confermato il rinvio della pubblicazione dei America Arrieta.
scena più in voga ultimamente: Parmalat, Enron, dati di bilancio 2003, prevista per il 4 febbraio. Il La sempre maggiore fragilità del gruppo viene tam-
Worldcom, Crédit Lyonnais, Vivendi sono ac- titolo chiude perdendo il 34% alla borsa di Zurigo, ponata dal presidente Adecco Bowner che,
comunate dallo stesso circolo ben poco virtuo- nel tardo pomeriggio. fiducioso, annuncia i dati degli attivi di fine 2003,
so che si snoda tra falsificazione della contabilità Il giorno successivo, martedì 13, si apre con la mes- visualizzabili in circa 900 mln di euro. La manovra
e gioco spericolato in borsa. Possibilità questa sa sotto osservazione delle valutazioni sulle emis- di recupero-credibilità continua attraverso un co-
fortemente respinta dal gruppo svizzero Adecco, sioni Adecco da parte di Moody's. A questo inizio municato ufficiale di Adecco in cui l'azienda, am-
che motiva la momentanea caduta libera con que- segue un leggero rialzo(6%) del titolo svizzero, mettendo l'esistenza di problemi nelle procedure
stioni procedurali, negando la presenza di irre- ma già a metà giornata la sfiducia sulla credibilità di controllo e di irregolarità contabili, preannuncia
golarità. della multinazionale cresce a dismisura data la una riorganizzazione epurativa del management.
L'inchiesta giudiziaria sulla rete di rapporti riconferma della debolezza delle procedure di con- L'impresa è comunque ardua dato che, come nel
frudolenti tra Parmalat, banche, brokers, revisori, trollo, l'estensione di questa a più paesi ed infine a caso Enron in poi, l'azionariato diffuso e i fondi
controllori, paradisi fiscali, è ancora agli inizi e già causa dell'impossibilità da parte di Adecco di preci- pensione e d'investimento subiscono perdite enor-
l'Adecco, agenzia di lavoro temporaneo che "occu- sare la data di revisione dei conti. mi a causa di un virus che sembra ormai aver sta-
pa" su scala mondiale qualcosa come 650 mila la- Nonostante tutto La Società del lavoro interinale bilmente ammorbato il funzionamento normale
voratori interinali, rischia di collassare per (si so- rifiuta l'accostamento all'azienda alimentare emiliana del capitalismo finanziario.
spetta) i soliti motivi: conflitto di interessi, cioè Parmalat, dimostrandosi ottimista per una veloce A tal proposito è di grande attualità ed utilità il libro di
connivenza tra impresa, istituti bancari e finanziari, risoluzione. Guido Rossi, Il conflitto epidemico(Adelphi) nel quale
agenzie di rating finalizzata alla falsificazione della In effetti a fine settimana, venerdì 16, arrivano l'autore, dopo avere opportunamente situato la radice del-
contabilità aziendale e all'occultamento dei debiti rassicurazioni da parte dell'Adecco che comincia con l'odierno conflitto di interessi nella finanziarizzazione
interni. il licenziamento di due top manager dell'area USA, mondiale del capitale, conclude con lucido disincanto che le
La situazione attuale vede Adecco in continua di- la zona maggiormente colpita dalle presunte irre- regole che governano i mercati sono "non solo diverse, ma
scesa: in una settimana la multinazionale ha perso golarità non ammesse dal direttivo. opposte a quelle dell'etica- e il conflitto nasce proprio da
oltre 30 punti percentuali sugli indici in borsa. Ma la verità viene a galla, le irregolarità contabili qui".
Ma andiamo con ordine: lunedì 12 gennaio in un
comunicato Adecco dichiara il rinvio dei conti an- Il caso Kelly
nuali per verifiche sull'affidabilità, specialmente nel Il rapporto di Lord Hutton sul caso della morte di
Nord America. "Il problema è rappresentato dal- David Kelly verrà reso pubblico il 28 gennaio. Verrà
l'obbligo di informare i mercati imposto dalla bor- presentato al Parlamento inglese e Lord Hutton farà
sa", spiega un analista della Lombard Odier Darier un intervento in televisione sui risultati trovati duran-
Hentsch a swissinfo;"Vengono diramate informa- te le indagini. David Kelly fu vittima del proprio appa-
zioni ancora incomplete, senza che si conosca per rente suicidio dopo che venne fatto il suo nome come
davvero l'ampiezza del problema". sospetta fonte del controverso servizio della BBC sulle
Per questo il titolo inizia con una perdita del 10%. armi di distruzione di massa in Irak. La commissione
Nel corso della giornata Adecco continua a perdere governativa fu costituita per condurre un'indagine in-
punti, dal -33% di inizio mattinata al -43% di dipendente sulla morte dello scienziato inglese. bmp

BBC RAI
Lord Hutton's long-awaited report into the death of Dr David Kelly 826 826 TELEVIDEO Do 18 Gen 23:09:20
will be published on 28 January. 24 ORE NONSTOP
The report will be published in Parliament and Lord Hutton will make TESTI PAG.826
a televised statement about his findings. 19.46 LONDRA - "Kelly non è un martire"
Dr Kelly apparently committed suicide last July after being named as "David Kelly non è un martire" Lo ha di-
the suspected source for the BBC's controversial Iraq weapons story. chiarato oggi il ministro della difesa
Its publication will come the day after a key Commons vote on the britannico Goeff Hoon. Hoon sostiene in-
controversial plans for university top-up fees fatti che lo scienziato si sia suicidato
Weapons expert Dr David Kelly was thrust into the media spotlight perché temeva di essere screditato e
after being identified in newspapers as the man the government believed considerato un bugiardo riguardo le sue
could be a source for a BBC report on Iraq. dichiarazioni sulle armi di distruzione
The scientist more used to working behind the scenes had become a key di massa irachene.
figure in the row between the government and the BBC over claims that
Downing Street "sexed up" a dossier on Iraq's weapons capability. Inoltre, secondo i giornali britannici,
The 59-year-old told MPs he did not believe he was the story's main Tony Blair avrebbe aggiunto che Kelly
source - after admitting to his managers he had met the Today probabilmente avrebbe avuto contatti
programme's Andrew Gilligan - but the BBC confirmed on 20 July that anonimi con la stampa sul dossier rela-
the scientist was their principal contact. tivo all'arsenale di Saddam Hussein.
The Oxford-educated microbiologist had been scientific adviser to the
proliferation and arms control secretariat for more than three years. Leggi la "Prima" 103
http://news.bbc.co.uk/1/hi/uk_politics/3076869.stm Telvideo RAI ore 19.46 18/01/2004
k Numero Speciale 2 giovedì 22 gennaio 2004
O con noi o con i terroristi Costituente per il Nuovo Ulivo
3
Non erano semplici minacce quelle pronuncia- Luttwak: "Quindi spero bene che... io credo Circa 450 persone(età media intorno ai 50) lune-
te da George Bush all'indomani dell'11 che essere antiamericani... ma aizzare no" dì sera nella sala dell’Annunciata per l’incontro
settembre 2001 di fronte alle camere riunite in Vespa a Frattini: "Conferma?" organizzato dal Comito Promotore per la Costi-
assemblea straordinaria. Bush disse che Frattini: "C'erano certo" tuente del Nuovo Ulivo con gli interventi di Elio
l'America è pronta a "utilizzare ogni strumen- Vespa: "C'erano?" Veltri, Nando Dalla Chiesa e Achille Occhetto.
to di guerra, ogni arma, per combattere la Frattini: "Ma li hanno cancellati, sono Elio Veltri, attualmente editorialista dell’Unità e
nuova guerra e vincerla". scomparsi" già sindaco di Pavia, presenta il progetto della Co-
E ha mantenuto la promessa: nessun' arma è Vespa: "No, scusi eh, prima che li cancellassero stituente, un percorso di un anno e mezzo che do-
stata risparmiata. In particolar modo, la esistevano? Lei testimonia che esistevano?" vrebbe portare (stabilendo il programma, scriven-
propaganda è stata fondamentale per giustifi- Frattini: "Io non li ho guardati..." do le regole e d eleggendo una dirigenze attorno
care le guerre scatenate in nome del Bene (e per Vespa: "Ma le hanno detto che esistevano?" alla leadership naturale di Romano Prodi) alla
bene chiaramente si intende "bene dell'Ameri- Frattini: "Ma noi sapevamo che esistevano" creazione del Nuovo Ulivo, un soggetto politico al
ca e dei suoi amici"). La propaganda, si sa, Vespa: "Cioè dei siti che incitavano ad andare quale le attuali forze politiche di centro-sinistra
passa anche per il discredito degli avversari, i in Iraq a fare la guerra e ad attaccare anche gli dovrebbero conferire, in un ottica federale, “quote
quali bene sono stati definiti dalle illuminanti italiani?" di sovranità”. Dalla Chiesa ricorda l’esistenza nel
parole del presidente Bush "O con noi o con i Frattini: "Ce ne sono anche altri. Purtroppo paese di “uno stato d’animo della sinistra”, un
terroristi". L'equazione è chiara: chi non è ce ne sono anche altri. Ce ne sono alcuni dove
immagine per sottolineare che una grande parte
d'accordo con la linea americana, è un terrori- ci sono una sorta di videogiochi in cui vince
della sinistra, pur senza avere tessere o riconoscersi
sta, quindi deve essere eliminato. chi uccide un'altra persona, eh!"
totalmente in uno dei partiti, è disposta a impe-
L'Italia, grazie all'incessante opera del presiden-
gnarsi, come l’esperienza dei girotondi indica. La
te Berlusconi, fa parte degli "amici dell'Ameri- Di seguito invece pubblichiamo due stralci del
ca" anche se, come sostiene Edward Luttwak libro "Strategia del colpo di Stato" di Luttwak,
questione della legalità è fondamentale, continua,
(ex Consulente del Consiglio per la Sicurezza pubblicato nel 1968.
perché è molto sentita nel paese. Sulla presunta
Nazionale e del Dipartimento di Stato degli contrapposizione Società Civile - Politica sottoli-
Stati Uniti nonché autore di libri tra cui "Il nostro strumento sarà il controllo dei nea come in realtà il primo termine indichi solo
"Turbo-Capitalismo : vincitori e perdenti mezzi di comunicazione di massa. [...] Le quella parte dei cittadini che non è impegnata di-
nell'economia globale" e "Strategia del colpo di trasmissioni radio e televisive avranno lo rettamente negli apparatati di partito e che di per
Stato") anche nel nostro paese ci sono scopo non già di fornire informazioni sulla sé non ha nessuna connotazione positiva (Sindona
elementi pericolosi, che incitano alla rivolta situazione, bensì di controllarne gli sviluppi era società civile tanto quanto Ambrosoli) e che
contro gli americani e la coalizione. grazie al nostro monopolio sui media". non si devono quindi fare questioni nominalistiche
su cui costruire guerre di religione. Occhetto ha
Trascriviamo di seguito il dialogo tra Vespa, "Dobbiamo fare ogni sforzo per sopprimere sollevato alcune delle questioni che ritiene cruciali
Luttwak e Frattini durante la trasmissione quel genere di notizie [trattasi della per il programma del Nuovo Ulivo: i giovani, che
Porta a Porta del 12-11-03. controinformazione]. Se qualche resistenza sono impegnati nei Social Forum e devono essere
compare, dobbiamo sottolineare con forza che coinvolti nel processo costituente, il tema dell’ugua-
Edward Luttwak: "Un amico qui a Roma che essa viene da 'isolati' ostinati individui, mal glianza e dei diritti, la pace, la contaminazione
ha un figlio ragazzino che guarda in Internet informati o disonesti, che non sono affiliati a tra le diverse culture politiche. Riconosce che il pro-
ha fatto presente che ci sono siti italiani fatti da nessun gruppo o partito importante. [...] getto unitario è in cammino, una prima fase (quel-
italiani che parlano di resistenza e incoraggiano L'inevitabile sospetto che il colpo di Stato è la dei girotondi, culminata nell’incontro di Roma)
aizzano attacchi contro la coalizione. C'è un opera delle macchinazioni della Compagnia [la è terminata e adesso se ne deve aprire una seconda
Arabmonitor.info... parole inglesi ma fatto ad CIA], può essere stornato attaccandolo con il confronto con i partiti di centro-sinistra; si-
Assisi da qualche parte." violentemente e l'attacco sarà tanto più curamente, dice, le difficoltà ci sono: la questione
Bruno Vespa: "In lingua italiana o in lingua violento quanto più questi sospetti sono Di Pietro, il triciclo, la lista unitaria per le Euro-
inglese?" giustificati. Faremo uso di una selezione pee. Ha preso infine la parola il sindaco Andrea
Luttwak: "in lingua italianissima. Ci sono adatta e opportuna di frasi sgradevoli, [...] che Albergati sottolineando anch’egli la necessità di
Nuovimedia... Nuovimondimedia.it, restano utili come indicatori del nostro unità all’interno dell’area politiche, senza nascon-
Informationguerrilla.org. Questi dicono impeccabile nazionalismo". dersi le differenze che rimarranno su certe questio-
'andate in Iraq, lottate, uccidete la coalizione e ni come la bioetica.
gli italiani". In seguito alle affermazioni calunniose di
Vespa: "Luttwak, abbiamo cliccato non è Luttwak, supportate dalla "pezza" messaci da Sono quindi intervenuti in sequenza i rappresen-
venuto niente" Frattini, è partito un'appello che vede tra i tanti di alcuni partiti della sinistra: Repubblicani
Luttwak: "Eh?" primi firmatari Dario Fo, Franca Rame, Europei, Rifondazione Comunista, Margherita e
Vespa: "I miei dicono che abbiamo cliccato e Jacopo Fo, Luisa Morgantini, Giuseppe l’Assessore Filippi. Dalle parole degli interventi
non è venuto niente" Giulietti, Padre Jean Marie Benjamin, Vauro, sono emerse le tensioni che a livello nazionale pure
Luttwak: "No, no, oggi ... quello..." Valerio Evangelisti, On. Paolo Cento, Giusep- sembrano esistere. Tensioni che anche a livello loca-
Franco Frattini: "Sono scomparsi" pe Genna, Wu Ming, Davide Ferrario, Daniele le sono sembrate più legate a questioni immediate
Luttwak: "Sono scomparsi, sono tolti Barbieri, Riccardo Orioles, Carlo Gubitosa, (situazione in giunta), personali (la Società Civi-
tutt'oggi... ieri, se loro guardano ieri li Marco Trotta, Carlo Formenti, Stefano Porro e le) o di identità (siamo pur sempre il paese dei
troveranno perché il ragazzino di sedici anni li l'On. Fulvia Bandoli. Ad ogni modo, i siti Guelfi Bianchi e Neri). Le stesse questioni che
ha trovati" "incriminati" sono presenti sulla rete e visibili solitamente chi è nello stato d’animo di sinistra
Vespa: "Speriamo li trovino anche i nostri da chiunque voglia controllare con i propri giudica ormai con un certo fastidio e del quale si
servizi di sicurezza" occhi. Altrimenti potete fidarvi di Luttwak... auspica il superamento ormai da almeno dieci anni.
4 giovedì 22 gennaio 2004 Numero Speciale 2
(DIS)INFORMATI! - Come difendersi in tempo di guerra mediatica
k
(DIS)INFORMATI! si articolerà in sei serate che si propongono di fornire degli strumenti critici per sopportare il quotidiano attacco da
parte dei media. Presso il Csa Barattolo - via dei mille 130 - Pavia. Gli incontri incominciano alle 21.
giovedì 22 gennaio: mercoledì 4 febbraio giovedì 19 febbraio
Informazione/disinformazione Il ruolo della televisione nella società e i L'informazione sul territorio
La seconda serata tratterà dell'informazione come media davanti al dolore La sesta serata sarà una tavola rotonda sull'informa-
disinformazione, con l'intento di mettere in luce le La quarta serata porrà degli interrogativi sul ruolo zione sul territorio a cui parteciperanno tutti i soggetti
manipolazioni che l'informazione subisce prima di ar- della televisione nella società, valutando l'influenza che che lavorano nel campo dell'informazione locale. Du-
rivare (o non arrivare) al pubblico. esercita sulla determinazione dell'opinione pubblica. rante questa serata verrà presentato al pubblico il primo
• Piero Scaramucci (ex direttore Radio Popolare) Come caso emblematico si analizzerà il comportamen- numero della rivista (quello che avete tra le mani è il
to dei media davanti al dolore partendo dai tragici fatti
• Rita Guma (direttrice osservatorio sulla legali- primo dei cinque numeri speciali sulle questioni tratta-
di Nassirya.
tà) te durante le conferenze).
• Giorgio Grossi (docente di sociologia a Mila-
Seguirà proiezione della prima, e ultima, puntata di • tavola rotonda
no Bicocca)
Raiot di Sabina Guzzanti andata in onda sulla RAI • Giampaolo Azzoni (docente di giurispruden- Seguirà grande festa e cotillons
za a Pavia) kronstadt
giovedì 29 gennaio • Franco Rositi (docente di Scienze Politiche a periodico probabilmente bimensile
L'informazione in tempo di guerra Pavia) Numero Speciale 2
La terza serata tratterà dell'informazione in tempo di www.upartaid.net/kronstadt
guerra, presentando dei casi di distrazione, quando non giovedì 12 febbraio kronstadt@upartaid.net
di vera disinformazione, riscontrati e raccontati dai L'informazione dal basso Kronstadt è una rivista che verrà distribuita
media alternativi. La quinta serata proporrà una serie di esperienze di gratuitamente, due volte al mese a partire dal 19
• Marco Trotta (responsabile progetto informazione dal basso, quale strumento alternativo ai febbraio 2004. Si sosterrà con un po’ di
MediaWatch del portale Peacelink.it) media controllati dai grandi gruppi editoriali dietro cui pubblicità, con il sostegno dei lettori abbonati e di
Seguirà poi la proiezione della puntata di Report su si muovono forti interessi economici e politici. chi altri vorrà sostenere il progetto. La redazione
Ilaria Alpi “nient’altro che la verità) • Blicero - indymedia italia di Kronstadt è aperta a tutti i contributi,
• Terre di Mezzo - Giornale di Strada quantomeno si impegna a leggerli e a valutarli se
• Isola Tv - Telestreet milanese scritti bene. Tutto quello che viene pubblicato è
• Carlo Gubitosa – PeaceLink.it coperto da una dichiarazione di copyleft.
In città si avverte l’esigenza di un altro vertito da sempre un distacco tra l’università glia contribuire alla creazione e alla diffusio-
tipo di informazione che si affianchi a e il territorio. Questa distanza appare ai più ne di un altro modello d’informazione: un’in-
quella già presente, riflesso di una logica inopportuna per una città abbandonata dalle formazione centrata su Pavia e sui suoi pro-
di monopoli dominante a livello mondia- fabbriche che non può permettersi un futuro blemi che sappia anche guardare oltre, nella
le, e che renda conto delle necessità di slegato dal patrimonio di sapere che questa consapevolezza che i problemi sul nostro ter-
comunicazione presenti nella società. Le istituzione rappresenta. ritorio sono spesso la determinazione locale
associazioni del terzo settore, il Comune di problemi e dinamiche globali.
e l’Università, le Scuole Superiori non Il compito dell’informazione.
hanno in questo momento a disposizio- Le vicende del mondo dalla fine della guerra Crediamo che l’esigenza di un’informazione
Appello per un altra informazione

ne un sistema informativo che permetta fredda in poi hanno fatto crescere la consa- non asservita al potere sia oggi sentita da mol-
loro la comunicazione e il confronto. pevolezza dell’importanza dei mezzi di infor- ti, e che sia compito di queste persone impe-
mazione. Importanza legata non solo alla li- gnarsi per la creazione di spazi di libero con-
La cultura come risorsa bertà di scelta, e quindi alla pluralità come fronto.
Una città come Pavia deve continuare a richiamato dal Presidente della Repubblica,
investire e impegnarsi nel mantenere un ma anche e soprattutto alla possibilità di ac- Chiediamo perciò agli Enti Locali, alla So-
alto profilo in ambito culturale di contro cedere agli stessi, come scritto nell’articolo cietà Civile e all’Università di sostenere que-
alla banalizzazione legata a logiche di 21 della Costituzione. Manifestare liberamen- sto progetto firmando l’appello e partecipan-
mercato. Di più, la sfida da raccogliere è te il proprio pensiero vuol dire avere accesso do concretamente alla sua realizzazione così
non solo quella di continuare ad agire ma a spazi informativi, poterli controllare e ge- da dar voce a questioni e opinioni altrimenti
di riuscire a trovare i mezzi per riuscire a stire in un’ottica che non sia solo ed esclusi- invisibili.
raccontarlo, incoraggiarlo e immaginar- vamente quella delle leggi del mercato.
lo. La cultura rappresenta uno spazio pri- Per arrivare a capire, di più e meglio, la
vilegiato per combattere una battaglia che Pensiamo che la soluzione di questi proble- complessità degli eventi e dei mondi che ci
può migliorare la qualità di vita anche e mi possa transitare anche per la nascita a Pavia circondano. Per sostenere la necessità di una
soprattutto in termini economici concreti. di un soggetto d’informazione dal basso che, informazione intelligente, capace di guardare
sfruttando diversi supporti multimediale (car- in profondità e riflettere sugli eventi, anziché
L’Università e il territorio ta stampata, portale internet, archivio audio/ sull'audience. Per cercare, infine, di svelare e
Pavia è sede di uno dei più antichi e im- video, radio e televisione) sappia diventare raccontare sempre, ogni possibile verità.
portanti atenei d’Europa, ma viene av- un punto di convergenza per chiunque vo- (www.ilariaalpi.it)