Sei sulla pagina 1di 2

La forma riflessiva

???

29

Molti verbi si possono coniugare in forma riflessiva, per esprimere unazione che ricade, si riflette sul soggetto stesso che la compie. Osserviamo questi esempi:

21. 2a. 2b.

Io lavo i piatti Io mi lavo Io mi lavo i denti

forma normale attiva forma riflessiva diretta forma riflessiva indiretta

Nelle frasi del tipo 2 lazione di lavare non riguarda una cosa esterna (come i piatti della frase 1), ma riguarda me stesso che faccio lazione. I verbi nella forma riflessiva si coniugano normalmente, ma sono sempre accompagnati dal pronome riflessivo: mi, ti, si, ci, vi, si.
Presente io mi lavo tu ti lavi lui si lava noi ci laviamo voi vi lavate loro si lavano Futuro io mi laver tu ti laverai lui si laver noi ci laveremo voi vi laverete loro si laveranno Imperfetto io mi lavavo tu ti lavavi lui si lavava noi ci lavavamo voi vi lavavate loro si lavavano Passato prossimo io mi sono lavato tu ti sei lavato lui si lavato noi ci siamo lavati voi vi siete lavati loro si sono lavati

300
Litaliano per studiare

Come si vede dallesempio, i verbi riflessivi al participio passato usano sempre lausiliare essere e non lausiliare avere. Forma attiva
Ho lavato le calze. Ho asciugato i bicchieri. Ho guardato la televisione.

Forma riflessiva
Mi sono lavato - Mi sono lavato le mani. Mi sono asciugato - Mi sono asciugato i capelli. Mi sono guardato allo specchio.

Esiste anche la forma riflessiva reciproca, quando il pronome personale non ha significato riflessivo, ma significa tra noi, tra voi, tra loro, lun laltro e il verbo indica unazione che due o pi persone fanno a vicenda, scambievolmente.
I bambini si picchiano.

Attenzione:
Esistono anche i verbi pronominali, che sembrano uguali ai verbi riflessivi e si coniugano con le stesse regole:

accorgersi, pentirsi, vergognarsi, sedersi, arrabbiarsi, addormentarsi

non vuol dire i bambini picchiano loro stessi (forma riflessiva), ma ogni bambino picchia un altro bambino, si picchiano tra loro.
Questa pagina pu essere fotocopiata esclusivamente per uso didattico Loescher Editore

Grammatica

29

01 Rispondi alle domande. 1. A che ora ti svegli? . . . . . . sveglio alle . . . . . . . 2. A che ora ti alzi? . . . . . . . alzo alle . . . . . . . . 3. E poi che cosa fai? . . . . . . . . lavo, . . . . . . . . pettino, . . . . . . vesto e . . . . . . preparo per uscire. 4. Come fai a lavarti la faccia? . . . . . . . . . lavo con il sapone, . . . . . . . . . . sciacquo con lacqua,
..........

02 Completa le frasi con i verbi indicati tra parentesi. 1. Lautobus che va a scuola . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (fermarsi) proprio davanti a casa mia. 2. Andrea in genere . . . . . . . . . . . . . (svegliarsi) alle sette, ma stamattina . . . . . . . . . . . . . . . (svegliarsi) tardi e cos arrivato in classe alle nove. 3. Ho dimenticato lombrello e cos . . . . . . . . . .
...........

asciugo con lasciugamano.

5. Che cosa ti diverte fare? . . . . . diverto a . . . . . .


...................

(bagnare) dalla testa ai piedi.

6. Che cosa ti annoia? . . . . . . . . . . annoio quando . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7. Che cosa ti fa arrabbiare? Io . . . . . . . . . . arrabbio se . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 03 Completa la tabella.
Presente Forma attiva 1. io lavo 2. lui alza 3. tu 4. noi 5. loro 6. voi mettete 7. tu pulisci 8. loro 9. noi allontaniamo 10. lui Forma riflessiva io mi lavo lui tu noi ci pettiniamo loro voi tu loro si sentono noi lui

4. Vincenzo per andare al matrimonio di suo fratello . . . . . . . . . . . . . . (mettersi) un vestito nero. 5. Piero . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (farsi) la barba con il rasoio elettrico.

Passato prossimo Forma attiva io ho lavato lui tu hai svegliato noi loro hanno ferito voi tu loro noi lui Forma riflessiva io mi sono lavato lui tu noi loro voi tu loro noi lui si mosso

301
Litaliano per studiare

04 Riscrivi il seguente testo trasformando i verbi dal presente al passato prossimo. Lucia si sveglia alle sette meno un quarto, si alza dopo pochi minuti e va in bagno. Si toglie il pigiama, si lava, si asciuga, si veste, si spazzola i capelli. Poi va in cucina e fa colazione. Prima di uscire si lava i denti, si pettina, si d un po di profumo. Poi si infila le scarpe, si mette la giacca ed esce.
.......................................................................................................... .......................................................................................................... .......................................................................................................... Questa pagina pu essere fotocopiata esclusivamente per uso didattico Loescher Editore