Sei sulla pagina 1di 1

7::'iV e1iilr'{

:.::"

+e,"1j:'
:-i:.:il:

frot{t
52
La filosofia

htT tc t 5

t( a :

tedesca nell'eta del Romanticismo

poesia moderna, che' <<sentimentale>r perch ha perduto qgstalgia, e cerca perci di riconquistarla: questo un tema ha que[]gg14_ 9 ne taratteristico del Romanticismo. l-It Romantichmo. Il Romanticismo (come il Rinascimento o l'Illuminismo) 'un movimento corr'tplesso, una &lggli3*U[g;Ale dl-93ptlere-gener4te, non riconesso un moducibile ad una formula o ad una breve definizione; rn pemento : esso un fattdii6rirenne *.-.**#+=Er Q-grodussero e+erclo

ta e vissuta, alla

iii"itr-Elte,

p 4Sl-la-,RiVol.qzi-one francese e al generale.clima di iestaurazione sociale, politica

r'l aiia'concriezza del su onirasto con

:ffi!:.c

-e*nfI[6Tl-r6n46fer! iuori delli GS,rsania,


gli ideali.elg.reali?lltztoni,de,!!l!..1[finismo

cqtlgralq g!e...ne sggu. delle idee controrivolu1l centro dl di dltluslone diffusione dell diventa il I circoli romantici. Gottiryra Qqlllngadiventa srorlco, e, come comestilco, cEljlng nintria,, S;9, c[; -c!!fu_ all' universit a dt Jena tnsesnano Kelnnolo, zi o narie ; all'uruverslta zlonar_le; !lcnte, .!9! raccolibng l9y4!!p- e nffiU-lat;iJil. soggiornarono i ia:.--nirr.r'u,iorno al trffiiri sdssel il pcit Tiek fi'iii'-Jena &Ly$._alL!1ji!!_q4ina aove risiedeva

ffi*t.enano qualili

Goethe. E se anche Goethe avversava aDertamente. io iuulfrvai,ei fffifi' : Schiller lo


:-.-:---"i*<:

che

artrstr

diati dI;mffiE-icome-dElmaestri:.Erie-drictr.schl-eg-e! diseva che i trs awcmtnti fran D. -o-{ 1.1i4-a.!.e-t!g;et-enza Rivoluzione [rar-rcss*e,-!a erano stati la nlyallrzio-qe ni ifrpiiantiiitflidti imoortanti del secolo rari]Gtja iit r%
diFich!-q*e-il-.Wtlheln-Meisler-ai*G-epjh-e-.
Se si vuole parlare, in senso stretto, di una <<scuola romantica2 si deve riandare t t ra il aua bir;' v ice6 ildi'.i gtaiS -4iJ a' e iller) da Frie1798 e il 1800'a-'Berlino quale un.vsro e oroorio.circolo al si raccolse d:fgb_gpUpSElrQ'772-1829), intorno .-olryn,llqo, di cui fecero parrc, Ti frli'ltfi;'iffiaiii'di Friedrich, August wilhelm Squ.rcri (1?67-1845) e sua moglie Carolin, Ld'trig TIrcr (1773-1853) e Friedrich voN Henopxgenc detto NovarJs (1772-1801), ai quali pu essere accostato il , poeta Friedrich HomE+lpl (1770-1843): tutti poeti e letterati largamente influenza- | ii O, id". filosofich che interpretano esiggnzesc! ideali-inlarga misura aaloghi. J

aiffi

'Eenlb*di

Hlderlin, nel suo romanzo lperione 1tl}l-ilS'1, esp_iime il comunp-vggheggia-

o con la civilt fin i cielo deil'antica Greci: <<essere uno quendo sogna rogn e un n*li,q-q]j-e4ndo-pensa, menglqan-t.quanqo pensa" e tn un dio oro quanoo uomo e ri;,Emiffij'uomo rqsl' in t ell gt !o re st a cer- _s_ojo le -yiryg.1 ; g ggqEIE

gEg

con

G-iultur imantica. Ltsaitazione del genio artistico come una specie di su.erygl1q; l'es{!azio4e- dfr-T-6"si-i:tfrtit;'intst;iiiifi Aifest#ni di uii'infinita creativit a.glg-lpillq,."9i" q._11!-glg"gjy9"99 detl,a fqltasia, dell'<<iroiia ddile suereazioni ma tut.+zlipi*S!!tg- rpifrlq,.lid;n si iiesi te-ieiirassa infiniiamnte; l'interpretazione del mnd siesso come lbero sogno poetico quindi come creazione magica dell'uomo in quanto artista sono"i motiv- pi{T1equntemente ricorrenti nei Frammenli di Friedrich Schegel (che defin h poii'romantica com una poesia universale progressivaildiii s-empre in rllyenjre)-e soprattutto nei versi di Novalis, Ia ci conceziori'si oliti desigdare "*is-'m*idealismo magic.., Novalis esalto ne-lle sue ultime espressioni come ffiunto

nidi'in