Sei sulla pagina 1di 1

Sconvolgente testimonianza di una ex-femen

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&vie...

Sconvolgente testimonianza di una ex-femen


Le Figar 12 Febbraio 2014

Una ex-Femen: ci schiavizzavano, destrutturavano la nostra autonomia (come i neocat), rincuniavamo a noi stesse. Lascetismo per il male, impressionante segno diabolico

Stampa E-mail Text size

Il contestato movimento delle Femen si spacca dallinterno. In un libro in preparazione, Alice (nome di fantasia) una Femen che ha lasciato il movimento dopo un anno di attivismo ci consegna una testimonianza significativa. La sextremista, una trentenne francese che lavora a Parigi, fa delle rivelazioni in particolare sulla disorganizzazione e la discriminazione interne al movimento, e confida a Le Figaro che il gruppo non applica al proprio interno le pretese femministe che rivendica allesterno. Relativamente ai metodi, Alice ci parla della struttura, del lavaggio del cervello e della riconfigurazione mentale: smetti di esistere come individuo e smetti di pensare per tuo conto e pensi invece in termini di gruppo e trangugi quello che ti dicono. La sua testimonianza prosegue cos: Lappartenere alle Femen trasforma il tuo corpo ed il tuo spirito. Tutti i giorni, in continuazione, si devono ripetere i pricpi fondamentali... questo serve a renderli automatici, devono saltar fuori nelle nostre azioni come accade per una cosa che hai imparato cos bene che te la ritrovi sulla punta delle dita. E continua : Davanti al gruppo ci si ritrova naturalmente spinti ad abbandonare la presa, la propria volont ed il proprio spirito critico... chi si esprime un po troppo in modo personale non ci metter molto a lasciare spontaneamente il movimento. Disillusione La prima imposizione di potere sullindividuo si realizza con la richiesta della disponibilit, che deve essere totale, 24 ore al giorno. Ovvie le ricadute negative su lavoro e, come nel caso di Alice, sulla vita di coppia. Ed ancora: Accetti gradatamente una sottomissione che rifiuti sia di ammettere allesterno che di analizzare dentro di te. Ma che cosa sei venuta a combattere ? Ah, s, la sottomissione delle donne al

1 von 1

12.02.14 23:41

Potrebbero piacerti anche