Sei sulla pagina 1di 2

PREFAZIONE

Nel maggio del 2003, ho scritto le memorie di un combattente arruolatosi per la difesa della Patria, ritenendo indispensabile ristabilire la verit storica di un periodo estremamente difficile del nostro Paese, riguardanti gli ultimi due anni della Seconda Guerra 1940/1945. Mi riproposi poi, se Iddio me ne avesse dato la forza, di scrivere anche le mie avventure che mi hanno portato, nel tempo, in Sud America ed in altri luoghi, dove mi recai a cercare fortuna per sopravvivere. E dove, ai disagi, si unirono difficolt, amarezze, delusioni, solitudine, nostalgia per lamata e lontana Patria, ma anche soddisfazioni, gioie e felicit che hanno lasciato in me segni indelebili che ancora oggi mi porto dentro e che mi spingono a raccontare la mia esperienza. La mia vita vissuta pienamente, con alti e bassi, e con imprevisti sempre superati nel bene e nel male, presenta il saldo di una esistenza avventurosa, combattiva, lunga, piena di avvenimenti, ricca di ricordi che mi accompagneranno con orgoglio e fierezza fino alla fine dei giorni che Dio vorr ancora offrire Mi accingo a scrivere questo libro aiutato dalla memoria ancora integra, nonostante i miei 85 anni, per raccontare quali ostacoli, quante delusioni, quante amarezze, quante avversit e per ultimo anche quanta felicit, abbia dovuto affrontare per uscire indenne dal percorso della mia vita cos movimentata. Racconter le mie vicende con molta semplicit e sincerit, nella speranza che molti giovani possano prendere spunto di come la vita debba essere costruita con coraggio e onest intellettuale in quanto nessuno, ovunque nel mondo, regala mai nulla; sta solo a noi prenderla in mano per cogliere poco alla volta, le opportunit che si presentano, e su queste costruire il nostro futuro. Allegher documenti, a testimonianza dei fatti narrati, per dimostrare che tutti noi, se abbiamo basi solide e coraggio cui attingere, possiamo uscire positivamente da percorsi anche molto difficili, in qualsiasi parte dellemisfero terrestre si viva. Ringrazio Antonio e Melina De Francesco, e altri amici, che mi hanno spronato a scrivere questo libro, nonostante la mia et, riconoscendomi lucidit mentale, giovialit, capacit di comunicare emozioni forti e buoni sentimenti nel cuore. Mi auguro che i giovani che leggeranno questo libro, sappiano apprendere che il segreto della vita inconsapevolmente dentro ognuno di noi. Il mio desiderio di portare speranza e coraggio a coloro che sono in difficolt e che vedono il loro futuro buio e privo di prospettive. Il mondo immenso e offre ad ognuno le opportunit per vivere la vita secondo le proprie aspirazioni. Siate liberi, volitivi e capaci di affrontare qualsiasi difficolt, lasciandovi alle spalle gli ostacoli che si frappongono tra voi e la libert del vostro avvenire. Auguro buona lettura a tutti, sperando di essere di stimolo per molti di voi giovani e per incoraggiarvi ad intraprendere con le vostre forze e con coraggio nel mondo ci che il vostro paese non in grado di dare. Non attendete miracoli, che non esistono; cercate altrove nuove possibilit di vita. Almeno in vecchiaia potrete dire a voi stessi: la mia vita lho trovata da solo e la mia libert e la mia iniziativa mi hanno permesso di evitare di vivere in un angolo, una vita anonima e senza ricordi, senza emozioni, e senza aver sperimentato alcun tentativo per una possibilit dinserimento, in qualsiasi parte del mondo. Lo spazio immenso e non pi limitato dai tab dei tempi passati. Il coraggio deve nascere dal cuore, dalla mente e dalla consapevolezza che il mondo diventato avido e crudele con chi attende, inerte e passivo, una manna dallalto per risolvere i problemi della propria vita. Senza la volont e il desiderio di una vita vera, affrontata senza timore, non esister mai nessun illusorio miracolo che ci eviti di essere perdenti e destinati ad una vita piatta, noiosa, senza un domani. Dopo la lettura del libro meditate e potrete con coraggio affrontare la vostra vita. Gianni Carlotta 0