Sei sulla pagina 1di 1

IL CASTEL CAPUANO E PORTA CAPUANA.

Il castello stato costruito al tempo di Guglielmo I il Malo e terminato nel 1154, anche se lo storico Bartolommeo Capasso lo faceva gi presente al tempo del ducato. Fu certamente residenza reale con gli Angioini e poi con gli Aragonesi. Durante il viceregno di don Pedro de Toledo vi furono riunite tutte le corti di giustizia, fino ad allora sparse per la citt: la Gran Corte della Vicaria, il Sacro Regio Consiglio, la Regia Camera della Sommaria, il Tribunale della Zecca e il Tribunale della Bagliva trovarono tutti sede nel castello, che fu ristrutturato dall'architettoFerdinando Manlio. La Porta Capuana ha rappresentato, nei secoli, il principale ingresso della citt. Essa era parte integrante dell'ampliamento delle mura voluto da Ferrante d'Aragona. I lavori di costruzione della porta iniziarono nel 1484, essa sostituiva la preesistente porta, con la costruzione delle due torri dette Onore e Virt, e fu opera di Giuliano da Maiano. Pu essere considerato, senza alcun dubbio, una della pi importanti opere del Rinascimento a Napoli.