Sei sulla pagina 1di 3

KHEIA Author(s): Luigi Alfonsi Reviewed work(s): Source: Aegyptus, Anno 55, No. 1/4 (GENNAIO-DICEMBRE 1975), pp.

47-48 Published by: Vita e Penseiro Pubblicazioni dellUniversit Cattolica del Sacro Cuore Stable URL: http://www.jstor.org/stable/41216931 . Accessed: 17/04/2012 04:05
Your use of the JSTOR archive indicates your acceptance of the Terms & Conditions of Use, available at . http://www.jstor.org/page/info/about/policies/terms.jsp JSTOR is a not-for-profit service that helps scholars, researchers, and students discover, use, and build upon a wide range of content in a trusted digital archive. We use information technology and tools to increase productivity and facilitate new forms of scholarship. For more information about JSTOR, please contact support@jstor.org.

Vita e Penseiro Pubblicazioni dellUniversit Cattolica del Sacro Cuore is collaborating with JSTOR to digitize, preserve and extend access to Aegyptus.

http://www.jstor.org

1 L'acuta propostadi Q. Cataudella che VAan potesseaver per sottotitolo , pu suscitarequalche dubbio KYjSeta,cio funerale ali' di il riferimento Ky]8sIoc 'Aoiz anzichalla Soeria menanper drea: ma non pare debba eccessivamente stupireil fatto che una di esequie. commediaabbia il poco allegrotitolo (o sottotitolo) Bene il Cataudella ha ricordatoil Nsxp di Diodoro di Sinope, di Nicofonte, l' ? "AiSou dcvbcv Mvyjegli Mv^octocdi Antifane, e di CecilioStazio e dello di la di [aoctiov Epigene, Kapivr) Antifane, della stessoMenandro(cfr.Q. Cataudella, La KHAEIA sottotitolo in Grazer Samia menandrea, 1974, pp. 15-23,ma specialBeitrge, mentepp. 22-23).Anzi convienepartirepropriodalla glossa di Esi* ftpYivcpSoi. chio,dal Cataudellariportata(art. cit., p. 23): KocpTvocb ... xai xtjSy). < un frammento Orbenein Nevio abbiamoda una ignotacommedia in: fr. 22 Marmorale funebri che allude proprioalle celebrazioni : haec certarum praeopinor, quidemmehercule, fragmenta fabularum collaudai.E bene chiosa appunto sempreil fica est: nam mortuum Marmorale poeta,a curadi E. V. M., Firenze1950, p. 231); (Naevius importante, II fr perchNevio in una commediaimitata il . Lasciamo impregiudicato dal greco introduceun uso romano 11 fr. Fun.), problemadel titolo,che il testo di AurelioOpillo (= dieta incerto: e 70 lacunoso L.L. da Vairone VII, [praeriportato domum ante luco ab ut Aurelius conduceretur, scribit, quae quae fica], estquodfertur mortui laudeseius caneret, (conieci quibustestimonium codd.; tritum Buecheler, Ribbeck)[est] (ipse facetum ipse; + fretum seclusi) Naevii: haec quidemecc. Ricordiamo per il titolo Karine di Cecilio Stazio, titolo che si data la al nostroframmento avvicinare per l'argomento potrebbe che una conferma E traiamone esichiana potevanobenis(1). glossa
ed. Ribbeck, Lipsia 1873, Romanorum fragmenta (1) Si veda in Comicorum a cura di T. Guardi, Palerpp. 53-54; ed ora Cecilio Stazio, I frammenti, mo 1974, pp. 66-67 e 149-151 che richiama appunto la glossa di Esichio. [ai to vsxpo npo ftp^vcp nccp(x,n[LTZO')GCCL T

48

LUIGI ALFONSI

simo darsi, come ipotizzato da Cataudella, commediegreche (che anche nel caso del frammento nesecondodettoda Marmorale, certo, di commediaimitata dal greco) viano si tratta di frammento di argomento e di titolofunerario. sottotitolo Che se poi si volessetenerefedeal presunto 'Ax^Seioc una corper la Samia con Dain e Mette,si potrebbeconsiderarlo essere nati e ruzioneda '^ (dal quale potrebbero xrfizixe in come 1 Ed tal caso si 'Agtziil prosimili). potrebbeavere, ' che bene si , &, logo della Tu^ty cos qui una Prologgttin la superiorit nellatematica della Samia celebrante inquadrerebbe della sincerit della veritsulla falsit (Cataudella, sulla finzione, art. cit.,p. 17). Ma forsequi le ipotesisconfinano tropponel mondo a pensare a ... dellafantasia : e peramoreproprio di X^&etatorniamo ! KyjSeta Luigi Alfonsi