Sei sulla pagina 1di 3

S O O M AALIYA S O MALIA

rising
regia di Maria Cullar

Una testimonianza attuale attraverso le parole di giovani somali di come essi vedono il loro futuro e dellimportanza delleducazione per le loro vite e per la ricostruzione di un paese segnato dal conitto e dalla violenza.

Un lm realizzato tra Somalia e Italia, da e con ragazzi somali e italiani. Un racconto commovente con immagini girate dagli stessi ragazzi somali intervistati e accompagnato da musiche scelte ed eseguite da allievi della scuola di Musica Sylvestro Ganassi di Roma. Creato nellambito di un progetto di cooperazione internazionale realizzato dal CISP con il contributo del Comune di Roma, a sostegno delleducazione in Somalia. Il CISP unorganizzazione non governativa con sede a Roma. Dal 1983 opera nella cooperazione internazionale e nella lotta allesclusione sociale in circa 30 paesi africani, latinoamericani, mediorientali, asiatici e dellest europeo.

Con la partecipazione della Scuola di Musica Sylvestro Ganassi

08/04/2008

Presentazione del lm

dalle 18.30 alle 21.00

Aula Magna della Facolt Valdese di Teologia via Pietro Cossa, 40 | Roma (zona Piazza Cavour)

incontro pubblico per la visione del documentario

S O O MAALIYA S OMALIA
rising
regia di Maria Cullar

programma
08 Aprile 2008 | Aula Magna della Facolt Valdese di Teologia via Pietro Cossa, 40 (zona Piazza Cavour)

18:30-19:00 Saluti di Antonella De Giusti (Presidente del XVII Municipio)


e Paolo Dieci (direttore del CISP) Introduzione al documentario: leducazione in somalia Sergio Passadore (Rappresentante del CISP in Somalia)

19:00-19:15 Documentario Somalia Rising di Maria Cuellar 19:15-20:15 esecuzione musicale Capriccio Catalano di Isaac Albeniz
interpretato dagli allievi della scuola Sylvestro Ganassi Corrado Savona (chitarra), Adriano Mastrolorenzo (chitarra), Sharon Turchetta (chitarra), Silvia Tonioli (chitarra), Costanza Bonelli (chitarra) e Laura Maio (arpa) lettura di Saba Anglana esecuzione musicale Gnosienne di Erik Satie interpretato dagli allievi della scuola Sylvestro Ganassi Alessandro Grande (pianoforte) lettura di Yasmin Ahmed esecuzione musicale Mogadiscios corners di S. Frustacci e F.Masetti interpretato dagli allievi della scuola Sylvestro Ganassi Stefano Frustacci (chitarra) e Federico Masetti (auto dolce) Saba Anglana in concert

a seguire buffet con piatti somali

Con la partecipazione della Scuola di Musica Sylvestro Ganassi