Sei sulla pagina 1di 1

Quanto antico il nostro hobby? Nessuno ci hai mai pensato? Io credo di si...

. ma magari la prima volta che qualc uno lo scrive a chiare lettere. IL NOSTRO E' IL PIU' ANTICO HOBBY DEL MONDO!!! Prima di inventare il gioco del pallone, gli scacchi o i dadi, prima di inventar e la musica e gli strumenti musicali, l'uomo stato un eccellente e valente MODEL LISTA! L'Homo prima di Sapiens stato Faber, ossia prima di riflettere e farsi una filos ofia stato un realizzatore di manufatti. Se per modellismo intendiamo la realizzazione di modelli in scala di oggetti rea li, non ci sono dubbi... gi appena riusc a procurarsi uno straccio di attrezzo di selce scheggiata (in pratica l'antenato del nostro sofisticato X-Acto) l'uomo in izio' a costruire modellini in scratch quando non era ancora proprio Sapiens. Erano figurini di animali, oggetti in scala a scopo votivo o funebre o propiziat orio, primi tentativi di figurini della figura umana in forma di Veneri e simbol i di fertilit. Gli Egizi 5 millenni fa' iniziarono a far le cose sul serio, non proprio scatole di montaggio ma quasi. Il primo esempio di soldatino in scala che si conosca, trovato in una tomba regale a Asiut in Egitto, datato 2200 a.C ed oggi esposto al Museo Egizio del Cairo un intero reggimento di fanteria, pesante e leggera, schierato ognuno con le sue a rmi diverse e personali, e poi ci sono le barche con equipaggi e fornimenti, gli edifici in scala. I Cinesi esagerarono come sempre, e misero insieme migliaia di figurini di solda ti di argilla in scala 1:1 (forse pensavano gi alle Action Figure) e li sepelliro no con il loro imperatore. Micenesi prima, Greci poi e Romani infine continuarono la tradizione, continuand o a realizzare modellini in scala sia a scopo didattico che tecnico, che religio so o votivo. E fuori dal Mediterraneo anche Inca e Aztechi eccelsero nella riproduzione in m iniatura sia del vero che dell'immaginario. Persino gli aborigeni australiani, n on famosi per una cultura tecnica o manifatturiera, con la cultura e la religion e del Cargo-cult, realizzano commoventi e persino somiglianti modellini di aerei per invogliare gli aerei carichi di prelibatezze ad atterrare nei loro villaggi invece che negli areoporti! La veloce carrellata si conclude con gli splendidi modelli di Leonardo, i modell i navali in scala dell'Ammiragliato inglese del '700 e i modelli industriali che tutte le aziende "moderne" hanno realizzato dal '700 in poi per dimostrare la l oro abilit e realizzare un museo ed archivio delle opere di ingombro limitato. Adesso alzate la testa e andate in giro fieri di dire "Io sono un modellista" e rispondete perle rime a chi vi dice "ma giochi ancora con i modellini alla tua e t?" e alle mogli/fidanzate che vi guardano con uno sguardo di patetica commiseraz ione ricordate loro la nobilt e l'anzianit del vostro passatempo! Chiss .. un giorno il vostro figurino, oggi cos disprezzato e trascurato dalle Giu rie, monco delle braccia come la Vittoria di Samotracia, con il naso rotto e i s egni del tempo sar esposto in una vetrina del Museo di Betelgeuse dell'anno 32.00 0 d.C. con la scritta: "Opera di anonimo artista del pianeta Terra del XXI secolo che testimonia l'ecce llenza raggiunta nelle arti manuali dagli umani di quell'epoca!! Sandro Degiani