Sei sulla pagina 1di 2

ROLLING STONES - STICKY FINGERS! !

In Inghilterra nei primi anni `60 arrivano molti americani e la lingua facilita la trasmissione della nuova mentalita` musicale: le dosi massicce di blues e di rock `n` roll nate oltremare iniziano a diffondersi tra i giovani inglesi. Riescono ad attingere dalla musica nera nella sua forma americana, dal rythm n blues, da Muddy Waters a John Lee Hooker, da Chuck Berry a Buddy Holly da Jimmy Reed a Robert Johnson. Il passaggio da rock n roll a rock un passaggio naturale e cosi` il rock inizia a prendere forma, stile e consapevolezza, diventa una vera e propria cultura non circoscritta: parla di poesia e letteratura, poneva problemi di pensiero e usciva dai luoghi dell`ascolto. Si crea un blues bianco, il rock; che non rappresenta un genere musicale ma un modo di fare le cose. Comunque questo passaggio non e` cosi`semplice: i rocker inglesi scimmiottavano Presley, la Gran Bretagna non si identicava con il rock n roll, non apprezzava le sue attitudini ribelli, non si divertiva per i suoi ritmi frenetici. Le case discograche scoprirono che anche le facce vendono (Elvis) e iniziano a lanciare i teen idol che suonavano un mersey-beat melodico e pacato placando i rocker neri, quella tendenza a "vendere" il rock come prodotto (quando negli USA era ancora principalmente un fenomeno di rottura, inviso alle grandi case discograche e al pubblico borghese). Ma il blues inglese riusc a diversicarsi da quello americano, si crearono i blues-club in tutta le citt (numerosi a Londra) e gli inglesi iniziarono a suonare una musica sentita, no ad alterarla ed a trasformarla in qualcosa di diverso. avevano addirittura un`altra visione del blues rispetto agli americani, infatti furono loro a scoprire Jimi Hendrix, Eric Clapton e Jimmy Page, che dall`America avevano cercato un`opportunita` in Inghilterra: l`effetto paradossale fu quello che gli Stones riportarono il blues elettrico in America. Zappa e i Fugs avevano semplicemente fatto della satira, e i Grateful Dead e i Jefferson Airplane avevano semplicemente esaltato gli allucinogeni, e Bob Dylan aveva semplicemente attaccato la guerra del Vietnam. Nelle mani dei musicisti Britannici gli spunti originali vennero trasgurati in messaggi universali. L'acid-rock divenne un genere musicale a se stante, il rock psichedelico, che esaltava la creativita` dell'artista a prescindere dai canoni armonici occidentali, e che poi avrebbe dato origine a un genere ancor piu` intellettuale, il rock progressivo. La canzone di protesta divenne il canto d'autore, privato invece che pubblico, intimista invece che polemico, e quindi piu` vicino alla poesia e alla losoa. La satira divenne composizione d'avanguardia, recupero in ambito rock delle culture dadaista, cubista ed espressionista.!

I Rolling Stones facevano blues-rock, un genere dentro il genere, cinque ragazzi bianchi londinesi che riuscirono non solo ad appropriarsi della musica dei neri ma addirittura a superare tutti i maestri. I rocker degli anni 50 a partire da Chuck Berry erano stati sistematicamente perseguitati per i loro comportamenti ribelli, e i Rolling Stones erano i loro legittimi discendenti, afdando l`impeto alle istanze violente dei teppisti urbani. Con Satisfaction dicevano quello che non volevano essere (mentre i Beatles dicevano ci che volevano essere, estetica positiva); c` un distaccamento, un`incapacit di provare soddisfazione da ci che il mondo offre, e questa canzone diventa un inno per i giovani. Jagger era una presenza scenica che non aveva rivali, Jones esplorava qualsiasi tipo di musica con arrangiamenti di tastiere, auti, e strumenti esotici, Richards incarnava lo stile crudo e selvaggio di Chuck Berry, il basso (Bill Wayman) invent uno stile aspro e ruvido e la batteria (Charlie Watt) assunse un ritmo tribale, marziale, uno stile jazz: la rivoluzione strumentale apportata dagli Stones fu radicale. ! L`uso di droghe distrusse Brian Jones che divent instabile, tanto che per il disco Beggar Banquet Richards non lo chiam nemmeno. Il 3 luglio 1969 Brian Jones venne trovato

morto nella sua piscina. Due giorni dopo gli Stones tennero un concerto gratuito ad Hyde Parck e presentarono il nuovo chiarrisa Mick Taylor. ! Grandissima forza degli Stones sono i live (l`album Get Yer Ya-Ya's Out molto proabilmente il loro migliore album live ed pproprio del tour americano del 69`), durante i quali il loro comportamento incita alla violenza, e fra le quinte si parla insistentemente di droga. I leader sapevano esaltare la folla con una gestualit dirompente e facendo leva sulle frustrazioni dei ragazzi (il saccheggio di Berlino nel 1966 dopo un provocante passo dell'oca nazista di Jagger, i disordini causati da Parigi a Vienna e persino oltre Cortina a Varsavia, con la polizia sistematicamente in allarme e le compagnie di assicurazione che riutano di garantire i loro spettacoli). Alla ne del `72 i Rolling Stones avevano gi compiuto la loro missione, mettere a soqquadro l`Europa (the last time, get off of my cloud, fortune teller e la gi citata satisfaction, tutte miscele esplosive di suono, parole e gesti).!

Scegliere un album da analizzare molto difcile, comunque dopo aver introdotto gli inizi degli anni `60 passiamo ai primi dei `70, pi precisamente nel 1971 con Sticky Fingers. Il gruppo abbandona tutte le inuenze psichedeliche e avanguardistiche e ritorn alle radici blues (gi l`album precedente, Let it Bleed, proponeva grandi canzoni blues come Love in Vain di Robert Johnson e Midnight Rambler, o pezzi county come appunto Country Honk). Con questo disco gli Stones trovarono un formato post-blues (intellettuale ma spartano, sguaiato ma elegante, rumoroso ma impeccabile, austero ma lascivo) che sarebbe diventato un classico dei classici. L'album fece epoca anche per la copertina provocante (jeans sdrucidi e ben forniti, cerniera dei pantaloni regolabile e tutto disegnato da Andy Warhol), che fungeva da metafora per i contenuti del disco: e` uno degli album piu` espliciti e provocanti di tutti i tempi, un'apologia continuata dell'assuefazione, dell'autodistruzione; un`apoteosi degli stupefacenti. Il disco inizia con un riff selvaggio di Keith Richards e subito dopo l`animalesca vocalit di Mick Jagger, il battito asciutto di Charlie Watts, e con Mick Taylor (chitarra ritmica), Ian Stewart (tastiera) e Bill Wyman (basso) che accompagnano, e inne il sax di Bobby Keyes (ex sassofonista di Buddy Holly): tutto questo Brown Sugar, prima traccia del disco. A seguire c'e` l'ode appassionata di Wild Horses e la languida e rarefatta Sister Morphine. E` blues, roccioso, cadaverico, romantico, ma non e` blues delle piantagioni, e` blues delle luci psichedeliche; senza dimenticare la ballata in bianco e malinconica Sway, con un canto sguainato in mezzo a chitarre lacerate e piano martellante che, in solo questa traccia, suonato da Nicky Hopkins (futuro pianista di Bruce Springsteen). Musicalmente il gruppo si esprime al massimo con i brani grintosi e spavaldi come Can`t You Hear Me Knocking, la mini jam di sette minuti, puro rhythm n blues e Bitch con un ottima chitarra stridente di Taylor.!

Nel corso della loro carriera gli Stones hanno imposto uno stile di comporre ed eseguire con cui tutte le generazioni successive si sono dovute confrontare nel mondo della musica rock: la protesta politica, l`inno alla droga, la liberalizzazione del sesso, lo spettro della morte. La loro presunta rivalit coi Beatles stata in realt la rivalit di due modi di intendere la musica e quindi una rivalit fra la due fazioni del pubblico. I Beatles erano i moderati e gli Stones i radicali, I Beatles erano la luce, gli Stones l`oscurit, i Beatles erano la marijuana, gli Stones l`eroina.!

Laddove i Beatles avevano arginato le istanze di rivolta e le avevano assimilate all'ideologia qualunquista e borghese, i Rolling Stones le amplicarono a dismisura e le sposarono a una nuova ideologia anarchica, ribelle e sottoproletaria.