Sei sulla pagina 1di 18

Il volano un organo meccanico atto a limitare gli eccessi di energia meccanica motrice sul lavoro meccanico totale o di questultimo

o sullenergia motrice su macchine a regime periodico al quale applicato.

La figura mostra landamento del momento torcente in funzione dellangolo di manovella . Il segmento AE definisce il Momento motore medio.

La rotazione dellalbero a gomiti non uniforme poich nei cilindri si susseguono fasi utili e passive. Si impiega cos il volano costituito da un grosso disco fissato allestremit dellalbero motore, accumulando energia meccanica nelle fasi utili per restituirla in quelle passive.

Si definisce lavoro eccedente leccedenza massima di lavoro motore Le. Per valutare lirregolarit del diagramma si definisce il coefficiente di fluttuazione:

Per tener conto delloscillazione ammessa per la velocit angolare dellutilizzatore si definisce grado di irregolarit la massima oscillazione della velocit angolare e media:

Dimensioni ridotte
A Disco

Grandi dimensioni Corona con razze Motori lenti


In ghisa

Per motori veloci


In acciaio

Per limitare le sollecitazioni centrifughe la velocit media non deve superare certi valori: 35 m/s (ghisa), 50 m/s (acciaio). Massa volano: Volume: Raggio: Inerzia: Spessore:

Diametro medio corona: Diametro mozzo: Larghezza: Spessore corona: Diametro esterno: Diametro interno:

C (0,50,7)a Per a si intende lo spessore della corona.


E (1,5 2)c

La corona del volano soggetta ad un duplice tipo di sollecitazione ovvero: TRAZIONE: FLESSIONE:

Posizione di baricentro: Forza centrifuga: Massa razza: Lunghezza tra le razze: Momento flettente:

Per la resistenza corona:

Trazione
Le razze sono soggette a: Flessione

Forza centrifuga: Forza dinerzia:

Area ellisse:
Per la resistenza:

Studio di nuove leghe. Inclusione del volano in camere a vuoto. Utilizzo di cuscinetti Inserimento e prelievo dellenergia senza contatto meccanico.

Potrebbero piacerti anche