Sei sulla pagina 1di 5

ROSA DEI VENTI

ovvero

Fior di Scorregge
Arie celebri attraverso i secoli
(Riduzione e adattamento in versi dal "De petis illustribus" e dal "De peto italico") Sin da quando il mondo aveva ancor vivi Adamo ed Eva, era in voga in tutti quanti un riparo li davanti. Ma nessun pens, che strano, di coprirsi il deretano. E cos dall!ori"izio, per #isogno oppur per s"izio, calda arietta prima oppressa variamente "u trasmessa con sussurro un po! con"uso o con colpo d!archi#uso. $n antico i vari suoni non urtavano i calzoni% n& gli strappi repentini, capricciosi o pizzichini, n& le lo""e pi' discrete contur#avano la quiete. (a melodica emissione per anal stimolazione e anche il peto tracotante dal "ragore dilaniante e##e grande rinomanza e innega#ile "ragranza. )anto grato "u l!odore di quel vento propulsore che l!usanza "u apprezzata e dai posteri adottata con piacere sovrumano sia del retto che dell!ano. *in da quando sodomiti, d!ogni musica periti, per eccesso di misura s!otturavan l!apertura, la scorreggia di gran gloria s!e coperta nella storia. +on sconquasso intestinale e tremore universale, dall!,limpo i sacri -umi deviavan tanti "iumi e asciugavano i pantani col so""ion dei deretani. .n #el peto giornaliero intonava il vate ,mero. Scorreggiava il re di )roia "inche un d tir le cuoia e pungenti come spille le "aceva il prode Achille. /i scorregge astute .lisse tutti quanti in guerra a""lisse. Si sa pur che dal cavallo "uorusciva vento giallo e 0enelope da sola ingialliva le lenzuola. Agamennone all!attacco le "aceva a squarciasacco. Si#ilanti e a vasto raggio eran quelle d!ogni ostaggio. E +assandra pro"etessa scorreggiava come ossessa. +i ha 0latone ri"erito che di Socrate erudito, poi che #evve la spremuta d!amarissima cicuta, tra"iggente come scheggia parve l!ultima scorreggia. $ coltissimi Ateniesi, se da coliche eran presi, dilatavan lo s"intere emettendo dal sedere "iloso"iche ventate molto acute e ponderate. 1li Spartani, da (icurgo impararono lo spurgo dei piu "etidi elementi che producono "ermenti% e di drastiche za""ate saturavan le adunate. Ma "ondata che "u Roma, ogni greco cadde in coma poich& in lega con gli Etruschi, i Romani, a peti #ruschi e col gas delle "an"are, cominciarono a imperare

. )utti i popoli, as"issiati, "uron presto soggiogati e il Senato, tra gli allori, diede l!ordine ai 0retori di dettare ovunque legge coll!ausilio di scorregge. 2enne poi innalzato un tempio a chi diede il primo esempio% proprio Romolo in persona s!era messa la corona sopprimendo il "ratellino con il gas dell!intestino. ,gni no#ile patrizio scorreggiava con giudizio% il "ragor di +oriolano si sentiva da lontano e con schia""o sulla trippa scorreggiava pure Agrippa. Si suol dir che +incinnato scorreggiasse in mezzo al prato, e che Manlio in +ampidoglio le lisciasse come l!olio accorrendo alle non poche spernacchiate delle oche. Muzio Scevola a 0orsenna "ece un peto come strenna mentre peti da #isonte "ece +oclite sul ponte e arditissimi petini "ece +lelia tra i +hiusini. Rivolgendosi agli /ei scorreggiavano i ple#ei. Ma alle "este d3lmeneo il triumviro 0ompeo e pi' ancora il gran (ucullo scorreggiavan per trastullo. +iceron, per ore intere, chiacchierava col sedere ma sul "ar della mattina scorreggiava +atilina dedicando all!Arpinate insolenti serenate. Scorreggiava come un tuono "in +leopatra dal suo trono mentre +esare, suo drudo, le "aceva sempre nudo ed Antonio, grande e grosso, scorreggiava a piu non posso. 0ure Augusto $mperatore scorreggiava a tutte l!ore con la corte sua per"etta scorreggiante in etichetta, mentre solo in casi gravi scorreggiavano gli schiavi. Si racconta che )i#erio scorreggiasse serio serio, che +aligola il tiranno scorreggiasse tutto l!anno, che )raiano in quel di /acia scorreggiasse con audacia. Scorreggiava l!.r#e intera dal mattino "ino a sera. Scorreggiava in grande stile anche il sesso "emminile e +ornelia ai suoi gioielli ne "aceva dei "ardelli. Scorreggiava senza posa Messalina silenziosa, imitata da Agrippina che "acevale in sordina. E coi peti le 2estali ci spegnevano i "anali. (e #ar#ariche calate, da scorregge accompagnate, provocaron nei Romani, prorompenti un di dagli ani, tale e tanta ristrettezza che il "ragor si mut in #rezza. /i scorregge, 1oti e *ranchi non sem#ravano mai stanchi. 0ur scon"itti, i (ongo#ardi scorreggiavano testardi mentre gli Ara#i ad oltranza si s"iatavano la panza. A Ravenna i 4izantini, grandi esperti levantini di scorregge e di cavilli, inventarono i "usilli5 scorreggiando invece a Reggio inventarono il sol"eggio. 2enne tosto l!Evo Medio e, per rompere un po! di tedio, scorreggiavano i Signori in risposta ai valvassori e sganciava 4oni"azio ricchi peti senza strazio. Scorreggiavano a *irenze per poetiche esigenze% scorreggiava assai "elice la dolcissima 4eatrice

ed il sommo padre /ante le annusava tutte quante. +ome l!acqua, chiare e "resche eran quelle petrarchesche, meritevoli d!alloro e dei lunghi capei d!oro d!una (aura sorridente che petava nel torrente. (e scorregge del 4occaccio ti lasciavano di ghiaccio% tra le suore dei conventi scorreggiava ai quattro venti e ogni monaca lasciva rispondeva assai giuliva. 4elle grasse come il lardo le "acea Matteo 4oiardo. Armeggiando ma composto le "acea soltanto Ariosto, sempre in mezzo ai cavalieri, #en pi' arditi trom#ettieri. Scorreggiava Machiavelli sradicando gli al#erelli% ma, "inito lo spuntino presso il 0rence 2alentino, "ece solo poche scorie che divennero le $storie. (o splendore d!ogni corte diede al peto nuova sorte% di petare i mecenati si sentivano onorati tra gli artisti piu "amosi dagli addomi assai ventosi. $nneggianti Arianna e 4acco, di scorregge, pi' d!un sacco il Magni"ico ne "ece5 e vischiose come pece le sparava (udovico comprimendo l!om#elico. 0roprio al suon di qucl tam#uro, come tela usando il muro del cenacolo lom#ardo, il grandissimo (eonardo, di scorregge sempre in vena, a""resc l!.ltima +ena. 0uro gas esilarante seppe emettere 4ramante, il gran re degli architetti, per dar lustro a quei #anchetti, mentre a colpi di pennello le "aceva Ra""aello. )ra le quinte anche 1oldoni dava s"ogo a gran so""ioni. *rizzantine, dopo i pasti, $e "aceva Al"ieri d!Asti% ma sprezzanti, ad intervalli, $e scagliava contro i 1alli. (ungo il giorno, poi, 0arini educava i Signorini, con precetti inconsueti, a eleganti, caldi peti dall!olezzo di letame, eccitante per le dame. Sopra un ramo del suo lago, dei romanzi il vero mago, detto al secolo Manzoni si scrollava i pantaloni dopo avere ventilato su un amore contrastato. )utto ardore veneziano parea il peto "oscoliano% ma pur tese a egregie cose, senza il gas delle gasose le scorregge del #uon .go eran "umo e niente sugo. 0essimista, a mo! di dardi, $e mollava (eopardi, mentre Silvia, #ene o male, per rispondere al segnale, sia d3inverno che d!estate le "aceva ricamate. Solo in casa o sulla soglia, e non gi6 di malavoglia, aerandosi le terga, $e tirava lievi 2erga% ma da zotico ri#aldo scorreggiava 1esualdo. +on un dito 0irandello tratteneva il venticello "ino a che, tutto ispirato e col ventre dilatato, li#erava gli ingranaggi dando "iato ai personaggi. Succulente come il miele le plasmava 1a#riele% Ermione nel pineto si sor#iva pioggia e peto, ma i pastori dell!A#ruzzo emigravan da quel puzzo.

,norava i gagliardetti con scorregge Marinetti mentre in om#ra il #uon 1ozzano -on soltanto i letterati "ecer peti appassionati. All3udito gran letizia diede pur chi con perizia, tra le note musicali "e scorregge magistrali. Su due piedi "ermi e saldi scorreggiava anche 2ivaldi con alcune esitazioni nel comporre le Stagioni5 quando poi l!e##e composte, "ece vento senza soste. 1ioacchino pesarese col suo ritmo, a piu riprese, rapidissimo e vivace, scorreggiava senza pace. E il #ar#iere di Siviglia gli rendeva la pariglia. /el maestro di 4usseto patriottico "u il peto che sull!ali del pensiero s!opponeva sempre "iero con olezzo tricolore al petar dell!invasore. /i scorregge "u provetto il gi##oso Rigoletto5 sconreggiava 4utter"l7 aspettando i marinai e il sospir della )raviata "u un gran peto a schioppettata. /i sconregge vasta gamma seppe o""rire il melodramma% il concerto di quei miasmi accendeva gli entusiasmi e spegneva i parassiti che non erano graditi. +on i peti gi6 Mascagni sopprimeva topi e ragni mentre invece /onizetti tramortiva solo insetti, emulato da 0uccini che uccideva i moscerini. Era il peto dell!Aida micidiale insetticida5 "ecer strage d!ogni mosca le scorregge della )osca e annientate senza trucco "ur le pulci dal -a#ucco.

le "aceva piano piano e, allargandosi la gonna, scorreggiava anche sua nonna. 0ur la Scienza s!8 "regiata d!onorevole ventata5 cosi ieri come oggi, senza mezzo o con appoggi, la ricerca ha sempre avuto vento in poppa urlante o muto. Stro"inandosi al magnete sconreggiava gi6 )alete. )utti quanti ormai sappiamo che 0itagora da Samo le "aceva con la crema dimostrando il teorema. -ella vasca a Siracusa, senza chiedere mai scusa, le "aceva anche Archimede sollevando un solo piede e gridando% "1ente, all!erta% anche questa 8 una scoperta9" :uando il re gli di& in a""itto le piramidi d!Egitto per studiar la geometria, preso "orse da eu"oria, dal didietro emise Euclide una tossica anidride. +onvogliava nei cannelli ogni peto )orricelli e alla propria #eneamata quell!arietta riciclata, #en compresa col mercurio, lui spediva come augurio. *u 1alvani in riva al mare un #el di a paralizzare, scaricando vento immane, le zampette delle rane che in pozzette soleggiate scorreggiavano #eate. .n!elettrica raccolta di scorregge "ece 2olta e, contatele poi tutte, lunghe, corte, #elle, #rutte, le rimise tosto in "ila per dar carica alla pila. :ueste no#ili memorie sono peti e non son storie% a emulare tal passato ci hanno sempre stimolato, con sermoni "latulenti, gl!illustrissimi docenti.

All!invito dei vegliardi o##ediscono i goliardi% e nessun se n!a##ia a male 2oi, 0ulzelle pi' educate che le "ate so""ocate e talora un po! "arcite, non sentitevi ini#ite. -on 8 indegna d!una reggia qualsivoglia vil scorreggia n8 ci pare maleolente il trattato qui presente. Aura lieve od aria spessa, li#erata se repressa, pur di "ronte a un concistoro puo donar giusto ristoro. Alla "in d!ogni "atica, checch8 dunque se ne dica, di rispetto mai non manca chi in tal modo si rin"ranca. 0erci e logico e prescritto che scorreggi il sottoscritto.

n& ci dica ch!8 triviale se noi pure qualche volta le "acciamo a #riglia sciolta.

FINE