Sei sulla pagina 1di 3

KARL MARX IL CICLO DENARO-MERCE-DENARO: acquistare per vendere(Capitale, I,Sez.

II,4, 1) D-M = ACQUISTO M-D = VENDITA

D
il denaro con il quale si compera una certa merce al suo valore, cio il capitale anticipato

M
Indica la merce comperata con un certo quantitativo di denaro, e quindi immessa sul mercato

D
il denaro ricavato alla fine della transazione commerciale. Il segno indica che il denaro alla fine del processo maggiore del capitale anticipato (vedi)

Marx lo definisce la formula generale del capitale, come esso si presenta immediatamente nella sfera della circolazione (Capitale, I, Sez. II, 4, 1, p. 182)
Dario Schioppetto 2005

KARL MARX IL CICLO MERCE-DENARO-MERCE: vendere per acquistare (Capitale, I, Sez. II, 4, 1) M-D =VENDITA D-M = ACQUISTO

M
una certa merce (es., un quintale di grano) che viene messa in vendita, e da cui si ricava

D
...un certo quantitativo di denaro. Questo stesso denaro, poi, mi serve per comperare

M
...dellaltra merce. Per es., con i soldi ricavati dal grano mi compero un vestito. Lo scopo sta fuori della sfera della circolazione
(Capitale, I, Sez. II, 4, 1, p. 177)

Marx la definisce
la circolazione semplice delle merci...(p. 172), il cui fine ultimo il consumo, appagamento di bisogni, in altri termini valore duso (Capitale, I, Sez. II, 4, 1, pp. 173-174)

Dario Schioppetto 2005

KARL MARX IL PLUSVALORE: acquistare per vendere pi caro (Capitale, I, Sez. II, 4, 1) D-M = ACQUISTO M-D = VENDITA

M
D = D + DD
Somma di denaro originariamente anticipata

D +
Incremento. Marx lo chiama plus-valore (surplus value)

Marx lo definisce uneccedenza sul valore originario, che lo valorizza e trasforma il denaro in capitale (Capitale, I, Sez. II, 4, 1, p. 175)
Dario Schioppetto 2005