Sei sulla pagina 1di 1

Le tre pi importanti guerre del Settecento furono: la guerra di successione Polacca, La guerra di successione austriaca, e la guerra dei Sette

Anni. La prima, che si protrasse, dur 5 anni, dal 1733 al 1738, interess la nazione in quanto la Polonia non era un a monarchia ereditaria ma elettiva e i candidati venivano spesso da altre potenze europee, rendendola debole e soggetta a conflitti interni. In questo caso un candidato era appoggiato dalla Francia e laltro dalla Russia, cos si fronteggiarono unalleanza di Francia, Spagna e Savoia contro la Russia e lAustria. Si concluse con la Pace di Vienna e il regno di Napoli venne assegnato ai Borboni, al figlio di Filippo V, Carlo. Gli Austriaci ottennero il ducato di Parma perch si era estinta la dinastia dei Farnese, come i Medici a Firenze, ora sostituiti dal gran Duca Francesco di Lorena. La Guerra di successione austriaca ebbe luogo fra il 1740 e il 1748 e vide Francia, Prussia, Spagna e Baviera alleate contro Austria e Inghilterra. Il conflitto inizi con linvasione da parte di Federico II di Prussia della Slesia. LAustria perse Parma che venne assegnata a Filippo figlio del re di Spagna. Nella Guerra dei Sette Anni (1756-1763), la Prussia, che aveva domini sparsi in tutto il Nord Europa, nella seconda met del Settecento, punt allunificazione dellarea tedesca insidiando gli Asburgo. Austria e Francia, per la prima volta alleate, insieme alla Russia combatterono Prussia e Inghilterra. Federico II di Prussia invase la Sassonia mettendo in difficolt la propria Nazione, infatti rischiava di essere annientata ma la sua opposizione riusc a evitare la perdita di territori. La guerra fu combattuta nellEuropa centrale e nelle colonie. Gli Inglesi strapparono ai Francesi il Canada. Nel febbraio del 1763 si firmarono i trattati di Parigi che sancirono la fine della guerra e il passaggio delle colonie francesi allInghilterra. La Prussia ottenne il controllo della Slesia.