Sei sulla pagina 1di 1

Atto d’indirizzo

Premesso che la crisi economica internazionale sta producendo i suoi drammatici


effetti su Fincantieri

Rilevato che l'aggravarsi della crisi economica ha portato a quel calo di commesse,
tanto temuto dai lavoratori, che ha determinato la decisione dell'azienda di avviare la
cassa integrazione per tanti operai e ha prodotto il licenziamento di altrettanti
lavoratori impiegati nell’indotto.

Considerato che sono gli stabilimenti del Sud a pagare in questo momento il prezzo
più alto della crisi economica

Dato che il cantiere stabiese è preso ad esempio nel panorama nazionale per la
qualità delle produzioni

Alla luce della Delibera di Giunta che avvia lo studio di fattibilità per la realizzazione
di un Bacino di Carenaggio nell’area stabiese.

Il Consiglio Regionale della Campania Impegna

La Giunta Regionale della Campania ad inserire nel circuito delle grandi opere, con
l’impiego di fondi comunitari, l’effettiva realizzazione del Bacino di Carenaggio.
Strumento indispensabile per dare sviluppo all'intero comprensorio.

Ad utilizzare fondi paser per la realizzazione nel comprensorio torrese stabiese del
Polo Nautico

La Giunta Regionale ad intervenire sul Governo Nazionale, così come concordato


con l’Unione Europea per il riallineamento dei costi di produzione per favorire nuove
commesse alla cantieristica italiana.

Il Consiglio Regionale della Campania S’Impegna inoltre

A farsi portavoce in tutte le sedi possibili affinchè il Governo Nazionale dia il via
libera alla realizzazione di un “Piano di Rottamazione delle Navi” che, da un lato,
possa aiutare sul piano della sicurezza le linee di trasporto marittimo, ma che
soprattutto possa aprire un nuovo mercato per la Fincantieri.

A sollecitare l'avvio di tutte le procedure ad opera della Comunità Europea affinché


venga approvata la direttiva relativa all'agevolazione per la rottamazione delle navi.