Sei sulla pagina 1di 327

LICIA TROISI LE GUERRE DEL MONDO EMERSO III - UN NUOVO REGNO (2007) Ai miei genitori You could be my unintended

Choice to live my life extended. Muse, Unintended DAL DIARIO PRIVATO DELLA MAGA THEANA Ho paura. Ho finito di preparare le mie cose poco fa. La sacca sul letto. entro! tutti i libri che penso potranno servirmi" e poi ampolle! flaconi e il necessario per gli incantesimi. #l silen$io cos% forte che mi fa male alle orecchie. Ho preso una decisione strana. Una cosa che non da me. &orse ho sbagliato. #o sono l'allieva di &ol(ar! sempre seconda a Lonerin" io sono )heana! la maga di corte. Che ci faccio assieme a un'assassina! in giro per il *ondo +merso! in missione per uccidere il re della )erra del ,oleLei piccola. Ha i capelli castani tagliati corti e gli occhi scurissimi. .on particolarmente bella. ,i chiama ubhe. ,o che ha fatto parte di /uella setta che nel nome del mio dio! )henaar! uccide predicando che /uesta la sua volont0. La 1ilda l'ha attirata a s2 con l'inganno! da /uanto ho capito! e le ha imposto una maledi$ione. ,i tratta di un sigillo che fa crescere la parte pi3 malvagia che alberga in lei! che porta in superficie la sua sete di sangue. Le hanno detto che solo loro potevano guarirla! e con /uesta bugia l'hanno raggirata" in realt0 il sigillo pu4 essere spe$$ato solo dal mago che l'ha imposto. *a sebbene il suo destino sia terribile! io non provo piet0 per lei. 5er /uanto mi sfor$i di capire le sue ragioni e il suo dolore! non riesco a sentire neppure un briciolo di compassione. + non mi sento neppure in colpa per /uesto. &orse sono una persona meschina. &orse sono una brutta persona. La verit0 che /uello che ci divide un uomo6 Lonerin. Lei l'ha cono-

sciuto mentre era ancora nella 1ilda. Lui era l% in missione per il Consiglio delle Ac/ue. Avevamo avuto noti$ie che il re della )erra del ,ole! ohor! aveva stretto un patto segreto con gli eretici del culto. el resto non era possibile che fosse riuscito a con/uistare da solo /uasi tutte le terre del *ondo +merso. Lonerin si era proposto per il ruolo d'infiltrato6 con la scusa che proveniva dalla )erra della .otte e che conosceva bene le usan$e del luogo! riuscito a farsi affidare /uesta missione. 7 andato l% fingendosi un 5ostulante! uno dei tanti disperati che vanno al tempio della setta degli Assassini a offrire la propria vita per ottenere una gra$ia dal dio. Lo conosco cos% bene! il mio Lonerin! che mi fa male al cuore pensare alla vera ragione per cui l'ha fatto. ,iamo solo in due al Consiglio delle Ac/ue a conoscere la verit0. L'ha fatto per sua madre. Lei si sacrific4 nel tempio! chiedendo al dio che il figlio guarisse dalla febbre rossa. La vendetta da /uel giorno non ha mai abbandonato il suo cuore. *i basta guardarlo negli occhi per capirlo. Lonerin e ubhe si sono conosciuti l%! alla Casa! la base sotterranea della 1ilda. Hanno fatto un patto6 lei avrebbe indagato per lui! lui avrebbe cercato un modo per liberarla dal sigillo. ,ono fuggiti assieme /uando hanno scoperto che gli eretici volevano far tornare in vita Aster! il )iranno che /uarant'anni fa aveva /uasi interamente con/uistato il *ondo +merso. La 1ilda lo considera un messia! l'unico che pu4 instaurare /uel mondo di sangue e morte cui la setta da sempre aspira. L'anima di Aster giace ora sospesa tra il mondo dei morti e /uello dei vivi in un luogo segreto nelle viscere della Casa! e la setta vuole infonderla nel corpo pi3 adatto a riceverla6 /uello di un *e$$elfo come lui. + l'unico *e$$elfo esistente al mondo il figlio di .ihal e ,ennar. 8ualcosa si agita dentro di me /uando penso al viaggio di ubhe e Lonerin dal tempio fino a /ui! a loro due assieme! a loro due che scampano alla morte appoggiandosi l'uno all'altra. 7 stato allora che cominciato tutto. 8uando ci siamo rivisti a Laodamea! Lonerin aveva gi0 uno sguardo diverso. *i aveva baciata! prima di partire. Adesso! invece! non ha occhi che per lei. ,e fosse finita l%! forse non mi avrebbe fatto cos% male. ,e ubhe fosse scomparsa dopo /uel viaggio! se fosse tornata alle tenebre che l'avevano sputata fuori! forse sarei riuscita a riprendermi. 5urtroppo non stato cos%. 8uando Lonerin ha messo al corrente il Consiglio di /uanto aveva sco-

perto! hanno deciso di consultare ,ennar! il mago che assieme al *e$$elfo .ihal aveva gi0 sconfitto una volta Aster. #l Consiglio era convinto che solo lui potesse trovare un modo per riportare Aster al mondo dei morti. Lonerin si offerto subito per la missione. ,apere che metteva di nuovo a repentaglio la sua vita mi ha fatto male. .el vederlo cos% sicuro! ho capito che un abisso ci stava dividendo per sempre. 5er me lui tutto! ma evidentemente io gli sono sempre apparsa come una compagna di studi! nulla pi3. La raga$$ina che sa muoversi soltanto tra le aule dei pala$$i reali. Ancora peggio stato sapere che ubhe l'avrebbe accompagnato per andare a chiedere a ,ennar se conosceva un modo per liberarla dal sigillo. #n /uel momento mi sono sentita terribilmente impotente. ,tavo perdendo Lonerin per sempre! e tutto /uesto a causa di ubhe. Cos%! mentre #do partiva per andare a cercare il figlio di .ihal e ,ennar! ho visto di nuovo Lonerin varcare /uella porta forse per non tornare mai pi3. #o non capisco. .on capisco cosa lei abbia pi3 di me! perch2 lui l'abbia seguita e io non sia capace di tenerlo /ui. *a forse sono domande sen$a senso. .on per /uesto! in fondo! che ho deciso di andare.on so cosa sia accaduto tra loro durante il viaggio. Hanno attraversato le )erre #gnote! hanno visto luoghi oscuri e misteriosi! sono sfuggiti alla caccia degli Assassini che la 1ilda aveva messo sulle loro tracce. &orse /uesto che li ha uniti! o forse sono io che mi illudo! e in realt0 c' stato ben altro tra loro. *a il modo in cui si guardano! in cui si toccano! l'intimit0 che hanno mi sgomenta. ,ono un'illusa e lo sono sempre stata. #n due mesi lei riuscita dove io ho fallito per anni. #l Consiglio si riunito di nuovo. #do tornato con ,an! il nipote di .ihal e ,ennar. +ra lui il vero obiettivo della 1ilda. Un raga$$ino strano dai poteri in/uietanti. L'ho percepito /uando l'ho toccato la prima volta. 7 stato /uando li ho salvati. Lo gnomo era stato avvelenato dalla spada di Learco! il figlio di ohor! dopo essere riuscito a sottrarre ,an a un Assassino della 1ilda! ,herva. +ra stato proprio costui a rapire il nipote di ,ennar! uccidendo i suoi genitori e strappandolo al suo mondo. 8uando ho soccorso #do! ho usato per la prima volta i miei poteri di sacerdotessa. 7 stato strano. *i sono sentita finalmente utile. Avevo paura! e le mani mi tremavano! ma stato gratificante. &orse cominciato tutto allora! chiss0...

#n ogni caso #do adesso si occuper0 di mettere al sicuro ,an! mentre Lonerin assieme a ,ennar ritorner0 in missione per cercare il talismano del potere! l'unico manufatto - a detta del vecchio mago - che potr0 liberare lo spirito di Aster. 8uel talismano lo stesso che us4 .ihal tanto tempo fa per sconfiggere il )iranno. ,tavolta! per4! io non rester4 ad aspettare. 7 /uesta la decisione che mi riempie di paura! che mi fa tremare le mani e il cuore. #o non posso pi3 attendere /ui il suo ritorno! devo fare /ualcosa. Ho deciso di andare con ubhe. ,ennar le ha spiegato come fare per liberarsi dal sigillo. La maledi$ione non era indiri$$ata a lei! ma a ohor. +ra collegata a certi documenti che lei stessa aveva rubato per conto del re. 9ccorre ritrovare almeno un pe$$o di /uei documenti e usarlo durante un rito magico piuttosto complesso! ma che io sono in grado di fare. 5oi lei uccider0 ohor. + sar0 libera. 5oteva farlo /ualsiasi altro mago. 5oteva farlo Lonerin! forse! ma lo far4 io. .on so perch2. Adesso che sono sola! non riesco neppure pi3 a ricostruire l'esatta catena di pensieri che mi ha condotto a dirle che l'avrei aiutata. #o non ho interesse che si salvi. #l suo destino mi indifferente. .el profondo! forse! la odio. *a sono anche stanca. ,ono sempre vissuta /ui! a pala$$o! e la mia magia non l'ho mai usata. Ho sempre atteso! e ho sempre guardato Lonerin rischiare la vita. L'ho amato e ammirato. *a lui non mi ha voluta. 7 tempo di dire basta. i cambiare. i fare /ualcosa che non corrisponde alla mia natura! ma che sento di dover provare. Andr4 con ubhe. L'aiuter4 a uccidere un uomo. User4 la mia magia per /ualcosa di inconcepibile. 8ualcosa che non da me. :orrei avere la for$a di trattenere le lacrime. :orrei non pensare ancora a Lonerin! al modo in cui mi ha salutata poco fa! alle parole con cui mi ha chiesto di non partire! a /uel bacio che ancora mi brucia! /ui sulla fronte. Lui deve scomparire! per me non deve pi3 esistere. 7 colpa sua se non ho fatto nulla in tutti /uesti anni. 7 colpa sua se non sono cresciuta! se non ho trovato la mia strada. Lo dimenticher4 durante il viaggio. La consapevole$$a della missione canceller0 tutto /uello che ho provato per lui. + alla fine sar4 libera. omani dovr4 svegliarmi presto. #l pala$$o reale della )erra del ,ole! a *a;rat! dista diverse leghe da /ui.

PRIMA PARTE Learco stato presentato al popolo. ,uo padre l'ha sollevato sulla folla! e si levato un unico grido di esultan$a. La regina si coperta la testa col cuscino! a /uelle urla di giubilo. Credevo che! al di l0 di tutto! /uesto figlio l'avrebbe aiutata a ritrovare una ragione di vita. Certo! il frutto di una violen$a! ma pur sempre carne della sua carne. *i sbagliavo. ,ulana rifiuta suo figlio. .on vuole vederlo e neppure allattarlo. Capisco che la ferita della morte del primo Learco sia incurabile. +ra un bambino adorabile... 1li dei gli hanno riservato la peggiore delle sorti! la morte per febbre rossa... .on si dovrebbe sopravvivere ai propri figli! mai. ,tasera! per4! non riesco a non pensare a /uesto nuovo bambino. .ato da genitori che si odiano! rifiutato da sua madre. 8uale pu4 essere il suo futuro.uove ombre! sempre pi3 fitte! si addensano su /uesto regno. ohor! che tu sia maledetto. 5orti con te la morte! /ualsiasi cosa tu faccia. DAL DIARIO PRIVATO DI SIBILLA, DAMA DI COMPAGNIA DELLA REGINA SULANA I DUBHE E THEANA Il villaggio era deserto L!odore a"re del #u$o %re&deva alla gola e av' volgeva tutto i& u&a &u(e s%ettrale Car"asse di a&i$ali "ar(o&i))ati gia"e' va&o ai lati della strada T*ea&a era i$$o(ile, la $a&o a "o%rire la (o""a e gli o""*i "ol$i di la' "ri$e Du(*e la guard+ "o& u& $isto di "o$$isera)io&e e %iet, E%%ure a&"*e lei aveva reagito "os- a&&i %ri$a di #ro&te allo s%etta"olo ig&o(ile della guerra Era stato allora "*e aveva i&"o&trato il Maestro Ri"ordava a&"ora la sua s"*ie&a "*e s"o$%ariva &ella "orti&a di #u$o, il $a&tello "*e si go&#iava .ua&do si s%ostava attraverso l!aria i$$o(ile del "a$%o /No& 0 saggio stare .ui1 disse "o& u& #ilo di vo"e, %orta&do isti&tiva' $e&te la $a&o al #ia&"o, l, dove i& ge&ere te&eva il %ug&ale

anna$ione. La sua ar$a &o& era l-2 si trovava "u"ita i& u&a tas"a segreta sotto la go&&a "*e i&dossava, irraggiu&gi(ile %er le sue dita T*ea&a &o& ris%ose, stregata dall!orrore di .uella s"e&a La "o$%ag&a la %rese rude$e&te %er u& (ra""io e la tras"i&+ via Era stata u&!idea $alsa&a #er$arsi i& .uel villaggio di #ro&tiera Posto al "o&#i&e tra la Terra del Mare e la Terra del Sole, era tro%%o vi"i&o al #ro&te "aldo del "o$(atti$e&to tra Do*or e il Co&siglio delle A".ue, e Du(*e sa' %eva (e&e a "osa stava&o a&da&do i&"o&tro I seg&i della guerra era&o evi' de&ti a&"*e i& luog*i s%erduti "o$e .uello, e .uesto lo re&deva %eri"oloso %er due do&&e vestite "o$e loro Le %rovviste %er+ stava&o #i&e&do, e lei &o& aveva avuto la #or)a di o%' %orsi Aveva la $e&te a&&a".uata e i se&si addor$e&tati Ca$$i&aro&o tra i "adaveri, "er"a&do la via %i3 ra%ida %er us"ire da .uell!i&#er&o T*ea&a si&g*io))ava e Du(*e reag- stri&ge&dole il (ra""io a&"ora %i3 #orte Trovava irrita&te la sua de(ole))a, .uel $odo %avido "*e aveva di essere do&&a A %o"*e (ra""ia dal $uro di "i&ta, u& ru$ore $etalli"o di %assi la "olse i$%re%arata Doveva togliersi dalla strada, trovare u& ri%aro e sguai&are il %ug&ale Tutte "ose "*e avre((e #atto ra%ida$e&te, se i suoi ri#lessi &o& #ossero stati "os- le&ti, le ga$(e #ia""*e e i $us"oli i&tor%iditi Si a%%og' gi+ dietro il $uro di u&a "asa %er &o& i&"ia$%are, e #e"e seg&o a T*ea&a di ri$a&ere i& sile&)io Le vo"i si #e"ero %ia& %ia&o %i3 vi"i&e, il ru$ore delle s%ade "*e (atte' va&o sull!ar$atura %i3 disti&to Soldati Du(*e tratte&&e il #iato, "er"a&do di re&dersi i&visi(ile /C*i 0 %assato %er di .ua41 disse u&a vo"e /Malga e i suoi, "redo1 ris%ose .ual"u& altro /Mi stai di"e&do "*e #orse &o& trovere$o &ulla a&"*e i& .uesto villag' gio41 /5a&&o dato tutto alle #ia$$e Se "!era u& (otti&o, se lo sara&&o %reso 1 Du(*e li se&t- %assare dietro il $uro "*e le &as"o&deva T*ea&a tre$ava sotto le sue $a&i Per l!e&&esi$a volta si "*iese %er"*6 #osse ve&uta "o& lei, %er"*6 avesse i&sistito %er a""o$%ag&arla i& u&a $issio&e ta&to dis%e' rata e s%ietata I&#iltrarsi alla "orte del %i3 %ote&te reg&a&te del loro te$%o e u""iderlo %er li(erare u&!assassi&a dalla $aledi)io&e "*e la gravava7 u& lavoro &o& "erto adatto all!allieva di u& $ago del Co&siglio delle A".ue I soldati "o$i&"iaro&o a (uttare gi3 le %orte a "al"i, #ruga&do all!i&ter&o

delle %o"*e "ase ri$aste i& %iedi Du(*e &o& sa%eva .ua&ti #ossero, $a do' veva&o essere $olti, %i3 di .ua&ti avre((e %otuto a##ro&tare "o& le %ro%rie #or)e Aspetta che siano passati. .on c' altra via. Aspetta... 8ua&do le se$(r+ "*e si #ossero allo&ta&ati a su##i"ie&)a, si $ise a stri' s"iare le&ta$e&te "o&tro il $uro, #a"e&do "e&&o a T*ea&a di #are altretta&' to, %ia&o e "o& "autela /Guarda .ui "osa "!091 La #a""ia ru(i))a di u& uo$o i& ar$i a%%arve dava&ti ai loro o""*i Estrarre il %ug&ale e "o$(attere Col%ire il %ri$o alla gola, %iegarsi %er s"*ivare il "ol%o del se"o&do, dietro di lei Tirare i "oltelli da la&"io, e %oi las"iarsi a&dare, "o$e aveva #atto $olte volte i& (attaglia, %er"*6 #osse la $e$oria del "or%o ad agire %er lei, $e&tre la $e&te si svuotava "o$%leta' $e&te E""o "osa a&dava #atto La $a&o di Du(*e "orse isti&tiva$e&te al %ug&ale, $a le&ta, tro%%o le&ta Due (ra""ia %osse&ti la a##erraro&o da die' tro Vide u& se"o&do soldato sollevare %er la vita T*ea&a, "*e urlava dis%e' rata La vide s"al"iare, $e&tre l!uo$o g*ig&ava laido .o! no< Le sue dita "orsero alla s%ada del &e$i"o, &e s#ioraro&o l!elsa, .uasi riu' s"- a sguai&arla /Sta! #er$a, vi%era91 es"la$+ l!uo$o "*e la stri&geva, e il suo #iato "*e sa%eva di (irra le ris"ald+ la #a""ia Du(*e "er"+ di divi&"olarsi, $a il "or%o &o& le ris%o&deva Il "ol%o alla &u"a arriv+ .uasi atteso, e s%e&se tutto attor&o a lei Era&o %artite tre setti$a&e %ri$a, a "avallo Du(*e %ro"edeva i& testa, T*ea&a la seguiva Per i %ri$i gior&i &o& aveva&o %ro#erito %arola Si #er' $ava&o .ua&do Du(*e lo sta(iliva e $a&giava&o evita&do l!u&a lo sguardo dell!altra Al $atti&o %resto, .ua&do Du(*e s"o$%ariva &el #olto della #o' resta %er alle&arsi, T*ea&a si al)ava e si "*i&ava sui li(ri di $agia %er stu' diare Glieli aveva dati Se&&ar, e de&tro "!era&o tutte le #or$ule %er "o$' %iere il rito "*e avre((e dovuto salvare la sua "o$%ag&a di viaggio dal giogo della $aledi)io&e A&"*e .ua&do (iva""ava&o, lei era se$%re l-, i&' te&ta a sottoli&eare le %arti %i3 i$%orta&ti delle %erga$e&e, "o& s"ru%olo e dedi)io&e Pi3 Du(*e la guardava te&ta&do di "a%irla, %i3 si "o&vi&"eva "*e %er lei T*ea&a era u& $istero, "o$e se a%%arte&esse a u&!altra ra))a No& era il "o&sueto dista""o "*e %rovava %er og&i essere u$a&o, era diverso

Dura&te l!ulti$o Co&siglio delle A".ue era si"ura di averla i&.uadrata T*ea&a &o& era altro "*e u&a giova&e $aga "res"iuta &egli o)i, %ie&a di #e$$i&ilit, e %er#etta al #ia&"o di Lo&eri& Poi %er+ si era $essa i& testa di seguirla i& .uel viaggio, e ora se la ritrovava l-, "o& le ves"i"*e ai %iedi %er il ta&to "a$$i&are, $a se&)a u& la$e&to Cosa %oteva s%i&gere u&a "o$e lei a seguire u&!assassi&a, verso la .uale, %eraltro, &utriva u& %ro#o&do ra&' "ore4 A volte, .ua&do la vedeva assorta vi"i&o al #uo"o a re"itare le sue stra&e lita&ie a o""*i so""*iusi, Du(*e ri%e&sava a Lo&eri& A&"*e il loro viaggio era i&i)iato all!i&seg&a del $utis$o Ma loro aveva&o .ual"osa i& "o$u&e, .ual"osa "*e li aveva s%i&ti ad avvi"i&arsi, #i& tro%%o Cosa %oteva&o "o&' dividere, i&ve"e, lei e .uella raga))a4 Da .ua&do aveva las"iato la lettera del Maestro %resso il villaggio degli 5u:6, &el "uore di Du(*e si era a%erta u&a voragi&e "*e la #a"eva se&tire arida e sola Il ri"ordo di lui le aveva rie$%ito il "uore %er tro%%o te$%o, ra%%rese&ta&do il suo u&i"o lega$e "o& l!u$a&it, Ora i& .uel vuoto ger' $ogliava il ri"ordo di Lo&eri&, dei suoi (a"i e delle sue %arole U& ri"ordo a tratti i$(ara))a&te, $a i&#i&ita$e&te dol"e ;orse "o& l!a&dare degli a&&i il ri$%ia&to sare((e s"o$%arso, e "o& esso a&"*e il se&so di "ol%a Sare(' (e ri$asto solo u& sog&o %i""olo e lo&ta&o, "*e le avre((e te&uto "o$%a' g&ia &ei $o$e&ti di solitudi&e Se "!era .ual"osa "*e tutta .uella storia le aveva i&seg&ato, i&#atti, era "*e la sua sare((e stata u&!esiste&)a solitaria No& "!era &essu&o al $o&do "*e %otesse "o&dividere il %eso dei suoi %e"' "ati, e Lo&eri& &o& #a"eva e""e)io&e ;orse il Maestro avre((e %otuto, $a aveva s"elto u&a strada diversa Du(*e era si"ura "*e se #osse rius"ita a so%ravvivere alla $aledi)io&e, il suo #uturo sare((e stato u&a lu&ga se.uela di gior&i tras"orsi a &as"o&dersi dal $o&do Per"*6 la gra&de do$a&da "*e si tirava dietro da .ua&do, a otto a&&i, aveva u""iso %er s(aglio Gor&ar dura&te u& gio"o, a&"ora &o& aveva trovato ris%osta ;i& dalla %ri$a sera, Du(*e &ot+ "*e "!era .ual"osa di stra&o T*ea&a aveva (i))arre a(itudi&i "*e voleva te&ere &as"oste Si "ori"ava se$%re %ri$a di lei, avvolge&dosi &el $a&tello "o$e i& u& (o))olo, e #i&geva di dor$ire Du(*e sa%eva %er#etta$e&te "*e #a"eva #i&ta, $a all!i&i)io &o& volle i&dagare Poi, u&a &otte, la "uriosit, e((e la $eglio, e la s%i+ &ell!os"urit, No& si #idava di .uella do&&a, #orse %er"*6 a&"*e lei aveva a$ato Lo&eri&

;u &ell!ora %i3 (uia "*e la vide al)arsi, sile&)iosa e #urtiva "o$e u&a gat' ta Aveva u&!i&&ata elega&)a &ei $ovi$e&ti "*e Du(*e .uasi le i&vidiava7 di "erto gli uo$i&i doveva&o trovarla $olto se&suale T*ea&a si stri&se i&tor&o al "ollo u& la""io di "uoio da "ui %e&deva u& "io&dolo e lo %rese tra le $a&i I&to&+ u&a (assa lita&ia e "o$i&"i+ a %ro' strarsi a terra a i&tervalli regolari Le %arole $usi"ava&o al rit$o dei suoi $ovi$e&ti "o$e u&a da&)a i%&oti"a Du(*e si se&t- i&#ia$$ata d!ira Stri&se i %ug&i sotto il $a&tello, $e&tre all!i$$agi&e di T*ea&a si sovra%%o&eva la $oltitudi&e degli Assassi&i "*e si $uoveva&o all!u&iso&o dura&te le "eri$o&ie &el ve&tre della Casa Le &ari"i le si rie$%iro&o dell!odore dol"iastro del sa&gue "*e stag&ava l, de&tro, &elle %is"i&e ai %iedi della statua di T*e&aar, e %e&s+ a Re<la, la Guardia dei Vele&i, ai suoi o""*i a""esi dall!odio T*ea&a %regava "o$e Du(*e aveva visto #are $olte volte ai sa"erdoti, e .uel gesto le %arve (las#e$o Avre((e voluto i&terro$%erla e s(atterle i& #a""ia la verit, "*e aveva a%%reso &ei suoi a&&i di solitudi&e, e "*e il Mae' stro le aveva i&seg&ato a %re))o della vita La #ede "o&du"e alla %a))ia, e &el $igliore dei "asi 0 solo u& i&utile or%ello utili))ato dagli uo$i&i %er s#uggire alla $orte Ma "*i la $orte l!aveva de&tro, "o$e lei, %oteva guar' dare dritto &egli o""*i la realt, dei #atti Si tratte&&e No& aveva se&so i&i$i"arsi i& .uel $odo l!u&i"a %erso&a "*e %oteva aiutarla a li(erarsi dalla $aledi)io&e Era&o "erta$e&te u&a "o%%ia $ale assortita, $a "o&ve&iva "o&ti&uare a ig&orarsi, "o$e aveva&o #atto #i&o a .uel $o$e&to Le %ri$e %arole "*e si s"a$(iaro&o #uro&o ra%ide e (rus"*e /Cer"a di i$%arare i& #retta Tra %o"o dovre$o dis#ar"i dei &ostri (aga' gli 1 Era sera, e sedeva&o e&tra$(e vi"i&o al #uo"o T*ea&a, "*e aveva gi, i&i)iato a %re%ararsi %er la &otte, la guard+ atto&ita /Per"*641 "*iese "o& u&!i&to&a)io&e stu%ita "*e Du(*e trov+ #astidiosa /Per"*6 do((ia$o i&#iltrar"i alla "orte di Do*or1 s%ieg+ "o& "al$a /= l!u&i"o $odo %er u""iderlo e &ello stesso te$%o re"u%erare i do"u$e&ti "*e "i servo&o %er s%e))are la $ia $aledi)io&e 1 T*ea&a ra((rivid- legger$e&te /No& "a%is"o Per"*6 .uesto sig&i#i"a "*e do((ia$o a((a&do&are i &ostri (agagli41 Du(*e si a""ova""i+ al suo livello e la guard+ &egli o""*i /Credi "*e %ossia$o i&#iltrar"i a "orte vestite "os-4 Ci %rese&tere$o al "a&"ello "o$e

u&a $aga del Co&siglio delle A".ue e u&!Assassi&a della Gilda41 T*ea&a arross- e a((ass+ lo sguardo /C!0 a&"ora $olto "*e devo studia' re Il rito 0 "o$%lesso e 1 /5ai due gior&i Il te$%o di arrivare a S*ilve L- "o$%rer+ l!o""orre&te %er "a$u##ar"i Da S*ilve i& %oi a((a&do&ere$o i &ostri &o$i e le &ostre "ose Dive&tere$o due %erso&e "o$%leta$e&te diverse e "i di$e&ti"*ere' $o di "*i sia$o state 1 Per tutta ris%osta T*ea&a tir+ #uori dalla sa""a i li(ri, a""ese u& %i""olo #uo"o $agi"o, e si ri$ise a studiare Cosa %e&sava4 Era irritata, o sta&"a4 Si stava %e&te&do di aver i&tra%reso .uel viaggio4 Du(*e "o&te$%l+ "o& #astidio il suo atteggia$e&to "o&dis"e&de&te, $a &o& aggiu&se altro Si avvolse &el $a&tello e si $ise a dor$ire 8uella &otte &o& la se&t- %regare I vestiti doveva&o essere i %i3 u$ili "*e si %oteva&o trovare i& giro Poi (isog&ava "er"are u& i$%iastro %er il volto "*e $odi#i"asse il "olore della "ar&agio&e, e i&#i&e u&a s%e"ie di vele&o %er i&ve""*iare le $a&i Du(*e si $osse tra i (assi#o&di, "o& .uel suo $odo di "a$$i&are #urti' vo e si&uoso A&dava si"ura verso le (otteg*e "*e le i&teressava&o, $e&tre T*ea&a si li$itava a seguirla A&"*e stavolta &o& le aveva s%iegato &ulla Era %ar"a di %arole e s"o' sta&te La giova&e $aga si "*iedeva se$%re %i3 s%esso "o$e avesse #atto Lo&eri& a viaggiare assie$e a lei A&"*e "o& lui era stata "os- #redda4 Cosa lo aveva #atto i&&a$orare, allora4 ;orse ora si "o$%ortava "os- solo %er"*6, do%otutto, lei era u&a s%e"ie di rivale i& a$ore La guard+ i& sile&)io $e&tre "*iedeva "i+ "*e le serviva e &el &ego)io dei vele&i &o$i&ava "o& %re"isio&e %ia&te e i$%iastri vari C!era .ual"osa di terri(ile e a##as"i&a&te i& .uella sua #redda "o$%ete&' )a 8ua&ta ge&te aveva u""iso s#rutta&do .uelle "o&os"e&)e4 A%%e&a #uori dal &ego)io, Du(*e la %rese i& dis%arte /Bisog&a "*e tu %re%ari u& #iltro "*e $i #a""ia "res"ere i "a%elli 1 La sua "a%igliatura i&#atti era stata sa"ri#i"ata dura&te u&o dei riti della Gilda /Di$$i .uello "*e ti serve 1 T*ea&a deglut- No& aveva di$esti"*e))a "o& $agie del ge&ere /No& so, io &o& l!*o $ai #atto 1 Du(*e $a&te&&e u&o sguardo duro /Pe&sa"i i& #retta, &o& a((ia$o te$%o da %erdere 1

Si "a$u##aro&o di &otte Or$ai era&o vi"i&e alla loro $eta e doveva&o essere %rude&ti ;i&o a .uel $o$e&to si era&o $osse %er (os"*i e se&tieri, %ro%rio %er evitare di i&"o&trare %attuglie di ri"og&i)io&e o gru%%i di $er' "e&ari Ora %er+ doveva&o us"ire allo s"o%erto, e se&)a essere ri"o&os"iu' te I&dossaro&o i &uovi vestiti, e Du(*e (ru"i+ i suoi i& u& #al+ Lo #e"e se&)a al"u& ri$%ia&to, si"ura di s6 T*ea&a i&ve"e era titu(a&te La sua tu' &i"a aveva %er lei u& %ro#o&do valore Nessu& $ago &el Mo&do E$erso i&dossava vesti si$ili, %er"*6 lei &o& era u&a $aga .ualu&.ue La sua era la tu&i"a degli a&ti"*i sa"erdoti di T*e&aar, u&a veste "*e le aveva do&ato suo %adre /Ava&ti1 disse Du(*e guarda&dola T*ea&a stri&se il tessuto tra le dita /No& "!0 u& altro $odo41 Lo sguardo di Du(*e era gelido /La &ostra "o%ertura dev!essere %er#et' ta Las"iare i vestiti &el (os"o e.uivale a las"iare u&a tra""ia 1 /8uesta veste sig&i#i"a $olto %er $e 1 o(iett+ T*ea&a "o& u& #ilo di vo"e /Mi s%ia"e1 si li$it+ a ris%o&dere Du(*e, i$%assi(ile Il suo volto illu' $i&ato dalle #ia$$e &o& tradiva al"u&a es%ressio&e T*ea&a si svest- le&ta$e&te, "o$e %er s#ida Tratte&&e le la"ri$e "*e le saliva&o agli o""*i al %e&siero di .uella veste "o&su$ata dal #uo"o Come il fuoco della 1ilda ha bruciato il vero culto di )henaar, %e&s+, "ita&do u&a #rase di suo %adre Assa%or+ l!ulti$o #rus"io del tessuto sulla %elle No& #u lei a gettarla #ra le #ia$$e, $a Du(*e T*ea&a %e&s+ a .ua&do sare((e tor&ata al Co&siglio, all!altra veste si$ile "*e aveva &ella sua sta&' )a, a "asa del $aestro ;ol>ar, te&ta&do di le&ire l!u$ilia)io&e %er .uel ge' sto I&doss+ i &uovi a(iti &as"o&de&dosi allo sguardo i&dagatore di Du(*e As"iug+ l!u&i"a la"ri$a "*e le era s#uggita, %oi #u %ro&ta Raggiu&se Du(*e "*e tra##i"ava a terra "o& le er(e "*e aveva "o$%rato Co& gesti si"uri, se &e s%al$ava al"u&e sul viso, altre sul %al$o delle $a&i I "a%elli, i&ve"e, era&o avvolti i& u&a s%e"ie di i$%a""o "*e e$a&a' va u& vago odore di $us"*io 8ua&do la vide arrivare, le %orse u& %aio di (o""ette /Tie&i, devi #arlo a&"*e tu 1 Se$%re .uegli ordi&i se""*i, .uasi #osse u&a sua sotto%osta T*ea&a &o& si sedette e &o& %rese i& $a&o le (o""ette /A "*e servo&o41

/5ai le $a&i tro%%o lis"e, &o& sei "redi(ile "o$e "o&tadi&a E a&"*e la tua %elle, &o& 0 "otta dal sole 8uella ti aiuter, a i&ve""*iarti u& %o! L!altra 0 %er i "a%elli, %er "a$(iare il "olore 1 T*ea&a guard+ le a$%olle Gi, altre volte aveva "a$u##ato il %ro%rio as%etto Esisteva&o #iltri "*e lo re&deva&o %ossi(ile Per+ era stato se$%re %er (reve te$%o, e solo %er eser"itarsi Del resto &o& era&o %rati"*e "*e le aveva i&seg&ato suo %adre, $a $agie "o$u&i, "*e le ve&iva&o dall!adde' stra$e&to di ;ol>ar Ora i&ve"e era diverso Ora si trattava di $a&te&ere a lu&go u& as%etto "*e &o& era il suo E la "osa la s%ave&tava Co& la "oda dell!o""*io vide Du(*e "*e "o&ti&uava a s%al$arsi le %o$a' te Si se&t- terri(il$e&te sola e allu&g+ le dita verso le (o""ette /8uella %er le $a&i tie&ila %o"*i $i&uti, .uella %er il volto tutta la &otte Ti #ar, ve&ire .ual"*e ruga L!e##etto dura u& $ese, %oi dovre$o %ro"urar' "e&e dell!altra Tie&i tutta la &otte a&"*e .uella sui "a%elli 1 T*ea&a guard+ i "ata%las$i "*e %resto avre((e s%al$ato sulla %elle Era' &o er(e "*e "o&os"eva (e&e, er(e "*e solo u& (ota&i"o sa%eva usare e do' sare &el $odo giusto /Nella $ia sa""a troverai gli i&gredie&ti "*e $i *ai "*iesto Pre%ara il #iltro di "ui *o (isog&o1 aggiu&se Du(*e T*ea&a guard+ di s#uggita la (orsa Prese il tutto e se &e a&d+ i& dis%ar' te Se((e&e "i #ossero solta&to loro due i& .uel (os"o, aveva (isog&o di stare sola 8uei gesti avre((ero seg&ato la de#i&itiva rottura tra la T*ea&a "*e aveva a$ato Lo&eri&, "*e aveva s%asi$ato %er lui studia&do la $agia tra le $ura del Co&siglio, e la &uova T*ea&a, u&a do&&a d!a)io&e e alla ri' "er"a di se stessa, u&a do&&a "*e avre((e aiutato la sua &e$i"a a u""idere u& uo$o Sos%ir+, $e&tre le stelle (rillava&o #redde sulla sua testa Poi, de"isa, i&' ti&se due dita &ella %ri$a (o""etta L!i&do$a&i $atti&a era&o e&tra$(e "a$(iate Du(*e aveva #lue&ti "a' %elli (io&di, "*e aveva ra""olto i& u&a tre""ia $or(ida La dol"e))a del suo sguardo, "*e $itigava l!a(isso dei suoi o""*i &eri, le la((ra atteggiate a u& sorriso %udi"o, il $odo i& "ui te&eva le $a&i "o&giu&te i& gre$(o la #a' "eva&o se$(rare u&!altra %erso&a 8ua&to a T*ea&a, ri$ase s(alordita &el guardarsi Aveva le $a&i "allose e la #ro&te era attraversata da %i""ole rug*e, "o$e &e aveva viste s%esso sulla #ro&te delle "o&tadi&e #ia""ate dal lavoro &ei "a$%i e dall!attesa dei %ro%ri uo$i&i %artiti %er la guerra Per la %ri$a volta si a""orse di .ua&to

asso$igliasse a suo %adre Glielo aveva&o se$%re detto, $a lei &o& "i ave' va $ai "reduto All!i&i)io le era dis%ia"iuto, %er"*6 lo "o&siderava u& va' ga(o&do dedito a u& "ulto di$e&ti"ato, dis%re))ato da tutti, %ersi&o da sua #iglia Poi, %o"o %ri$a "*e $orisse, .ua&do aveva "o$i&"iato ad a$$irar' lo, si era "o&vi&ta di &o& essere deg&a di lui Cio&o&osta&te, ora "*e l!er(a l!aveva i&ve""*iata, ri&tra""iava i& og&i a&golo del %ro%rio viso l!es%res' sio&e del %adre ,to seguendo il suo cammino, si disse "o& u&a %u&ta di terrore Ma &o& "i #u te$%o Du(*e le a&d+ alle s%alle, &elle $a&i il %ug&ale Le %rese i "a' %elli /C*e #ai41 "*iese T*ea&a sottrae&dosi /Bisog&a "*e te li tagli 1 /No& (asta "*e a((ia "a$(iato il "olore41 /No, so&o tro%%o lu"e&ti e "urati, &o& se$(ra&o a##atto .uelli di u&a "o&tadi&a 1 T*ea&a si se&t- %re&dere dall!ira No& voleva sotto%orsi a&"*e a .uell!ulti$a o##esa /No& "e &!0 (isog&o1 disse volta&dosi i& $odo da avere Du(*e di #ro&' te Stri&se i ri""i tra le $a&i, a %roteggerli, e "o& dolore avvert- la loro $or(ide))a sotto le dita Du(*e &o& %arve arra((iata Solo a&&oiata, "*e #orse era a&"*e %eggio /No& stia$o a&da&do a gio"are Se "i s"o%ro&o, "i atte&de la $orte, lo "a' %is"i4 Il &ostro travesti$e&to 0 tutto, e dev!essere %er#etto Sei u&a $aga del Co&siglio, sei ri"o&os"i(ile 1 /So&o l!allieva di u& "o&sigliere, "*i vuoi "*e sa%%ia "*e #a""ia *o4 La $aggior %arte della ge&te &o& "o&os"e &e%%ure il $io &o$e 1 T*ea&a stri&se "o& %i3 #or)a i "a%elli Du(*e sos%ir+ A((ass+ il %ug&ale, e i suoi o""*i si #e"ero dole&ti /Per' "*6 sei ve&uta "o& $e4 No& lo sa%evi "*e "i sare((ero stati dei %re))i da %agare4 No& ti i&teressa la $ia salve))a, e lo "a%is"o ;orse $i odi, e "a%i' s"o a&"*e .uesto Ma allora %er"*641 T*ea&a si $orse le la((ra Le dita le&ta$e&te si s"iolsero dai ri""i, la te&sio&e delle s%alle si alle&t+ S#ugg- lo sguardo di Du(*e Era&o u& gor' go, .uegli o""*i, u& a(isso al .uale &o& "i si %oteva sottrarre A&"*e Lo&e' ri& &e era #i&ito risu""*iato /= %ro%rio &e"essario41 /S- 1 T*ea&a si volt+ le&ta$e&te, $ostra&do la &u"a a Du(*e /Allora #allo 1

No& a%%e&a i "a%elli #uro&o a terra, Du(*e si %ia))+ dava&ti a T*ea&a e raggru%%+ le %ro%rie ar$i i& u& %i""olo $u""*io Per u&a stra&a ragio&e se&tiva di doverle di$ostrare .ual"osa C!era&o i "oltelli da la&"io, le #re"' "e, l!ar"o, e %oi ovvia$e&te il $a&tello, .uello "*e aveva "o$%rato "o& i %ri$i soldi "*e il Maestro le aveva dato %er i suoi servi)i I&so$$a, "!era tutta la sua vita i& .uella ro(a /No& li %orter+ "o& $e1 disse guarda&do T*ea&a &egli o""*i Le %arve di "ogliervi u& la$%o di "o$%re&sio&e, ra%ido e #uga"e Solo u&a "osa &o& rius"- a las"iarsi i&dietro7 il %ug&ale Si disse "*e u&!ar$a le serviva, e %oi &essu&o lo avre((e &otato se lo &as"o&deva i& u&a tas"a sotto la go&&a La verit, era "*e &o& %oteva se%ararse&e Da .ua&do il Maestro glielo aveva dato, era stato l!u&i"a "osa "*e l!aveva $a&' te&uta i& vita /8uello lo tie&i41 No& "!era astio &ella do$a&da Era u&a %ura e se$%li"e "uriosit,, $a Du(*e si se&t- "olta i& #lagra&te /Meglio se %ortia$o "o& &oi .ual"osa "o& "ui di#e&der"i1 ris%ose Ed era vero7 doveva %re$u&irsi "o&tro %ossi(ili i$%revisti I suoi se&si era&o a&"ora i&tor%iditi do%o "*e .ual"*e sera %ri$a la $aga le aveva #atto il rito, e di "erto T*ea&a &o& era i& grado di "o$(attere Poi ri%artiro&o i& sile&)io La Bestia era us"ita di &uovo allo s"o%erto &o& $olto te$%o do%o l!i&i' )io del loro viaggio T*ea&a %er %re"au)io&e si era %ortata dietro u&a (uo&a s"orta della %o' )io&e %re%arata da Lo&eri&, sa%e&do %er#etta$e&te "*e dura&te la s%edi)io' &e "i sare((ero state delle ri"adute Og&i sette gior&i Du(*e doveva %re&' der&e u& %o! %er "al$are la Bestia "*e le gra##iava lo ster&o, e %ia& %ia&o si a""orse "*e "!era .ual"osa di stra&o Gi, alla se"o&da setti$a&a la %o)io&e &o& e((e lo stesso e##etto sul suo "or%o Stava $ale, $a %er &ulla al $o&' do voleva dirlo a T*ea&a Se "i #osse stato Lo&eri&, lui s- "*e si sare((e a"' "orto i$$ediata$e&te del suo stato Le avre((e a##errato il (ra""io, l!avre((e visitata, e gli o""*i gli si sare((ero rie$%iti di .uell!i&so%%orta(i' le %iet, "*e era alla #i&e il vero $otivo %er "ui aveva de"iso di las"iarlo T*ea&a, i&ve"e, se$(rava vivere i& u& $o&do %ro%rio Era&o due estra' &ee "*e il "aso aveva u&ito Per .uesto Du(*e de"ise di stri&gere i de&ti e #i&gere i&di##ere&)a No& si #idava di lei, $a alla #i&e dovette "a%itolare I

si&to$i stava&o %eggiora&do Se&tiva la #uria della Bestia "res"erle i& %et' to, le $a&i %resero a tre$arle, e i suoi sog&i era&o %ie&i di stragi e di sa&' gue Allora si de"ise a %arlare /C!0 u& %ro(le$a 1 La sua stessa vo"e le a%%arve ro"a, irri"o&os"i(ile T*ea&a, seduta attor&o al #uo"o assie$e a lei, dovette a""orgerse&e, %er"*6 la guard+ i& $odo stra&o Per u& ista&te a%%e&a, Du(*e ri$%ia&se le e""es' sive %re$ure di Lo&eri& Le s%ieg+ la situa)io&e i& %o"*e e ra%ide %arole Si vergog&ava Era la %ri$a volta "*e le $ostrava la %ro%ria de(ole))a, ed era "o$e ra""o&tare u& orri(ile segreto a u&o s"o&os"iuto T*ea&a si guard+ attor&o, s%erduta, e Du(*e e((e la &etta i$%ressio&e "*e &o& sa%esse "osa #are /Se avessi "o& $e la $ia ro(a 1 $or$or+ la $aga Poi si al)+ /As%et' ta$i .ui1 aggiu&se, e s"o$%arve &el #olto di u& (os"o l- vi"i&o Tor&+ "o& delle er(e e u& %aio di ra$os"elli "*e li(erava dalle #oglie "o& le $a&i /S"o%riti il (ra""io1 le disse Du(*e u((id- Si se&tiva &uda e i&di#esa, "o$e se$%re .ua&do .ual"u&o la visitava T*ea&a guard+ a lu&go il si$(olo, %assa&do"i so%ra le dita $e&tre ri%e' teva a (assa vo"e u&a "a&tile&a Poi $asti"+ le er(e "*e aveva ra""olto e gliele s%al$+ sul (ra""io Aveva gli o""*i so""*iusi, e $e&tre ri%assava il ra$os"ello sul sigillo, do&dolava legger$e&te la testa /Ti stai assue#a"e&do alla %o)io&e1 disse i&#i&e, $e&tre "o& le dita la ri' %uliva deli"ata$e&te dalla %oltiglia verdastra No& era u&a &ovit, %er Du(*e Le era gi, "a%itato .ua&do era &ella Gil' da A&"*e la %o)io&e "*e le dava Re<la "ol %assar del te$%o #a"eva se$' %re $e&o e##etto, e .ua&do era rius"ita a #uggire, era %assata a .uella "*e le %re%arava Lo&eri& /Credevo "*e la %o)io&e di Lo&eri& avesse risolto il %ro(le$a 1 T*ea&a s"osse la testa /Il tuo 0 u& sigillo 8ualsiasi %o)io&e dura solo #i&o a u& "erto %u&to Il "or%o si a(itua, e visto "*e &essu& #iltro ries"e a i&ta""are davvero la $aledi)io&e, sar, se$%re "os- 1 Du(*e guard+ a terra Era da&&ata$e&te sta&"a di .uella storia Pe&s+ a Do*or, a .ua&to gra&de era adesso il desiderio di averlo tra le $a&i e u""i' derlo /Io %er+ %osso aiutarti 1 Du(*e si tir+ su di "ol%o /Io %rati"o arti $agi"*e or$ai di$e&ti"ate &el Mo&do E$erso Credo di

%oter (lo""are te$%ora&ea$e&te il tuo sigillo "o& .ual"osa "*e &o& sia u& #iltro 1 Du(*e ri$ase stu%ita Da .ua&do era&o %artite, aveva se$%re %e&sato "*e T*ea&a le sare((e tor&ata utile solo %er il rito de#i&itivo "*e l!avre((e li(erata dalla $aledi)io&e No& le se$(rava a##atto u&a do&&a d!a)io&e, e &o& aveva &e%%ure l!as%etto di u&a $aga $olto %ote&te /Io %osso "o&#i&are i %oteri $agi"i, i vele&i e %ersi&o .ual"*e $alattia &o& tro%%o grave 1 /Puoi #arlo a&"*e "ol $io sigillo41 T*ea&a a&&u- Aveva %reso u& %iglio de"iso, ora "*e %arlava di $agia /Tra l!altro .uesto "i %er$ettere((e di &as"o&dere il %otere del tuo sigillo ai $ag*i Cos- "o$e sei ora, u& $ago %u+ se&tire la tua %rese&)a gra)ie all!aura $agi"a "*e ti %orti a%%resso 1 /E %er"*6 &o& $e l!*ai detto %ri$a41 La vo"e di Du(*e dovette tradire u&a &ota di sar"as$o, %er"*6 T*ea&a si $ise i$$ediata$e&te sulla di#e&siva /C!0 u& %re))o da %agare Le %ri$e volte .uesta $agia i&tor%idir, i tuoi se&si 1 /C*e sig&i#i"a41 /Ti se&tirai stordita, "o&#usa I tuoi $us"oli &o& ris%o&dera&&o "o$e al solito = u&a $agia %iuttosto %ote&te2 il tuo "or%o &e us"ir, #ia""ato, e %er .ual"*e gior&o ti se&tirai $ale Pia& %ia&o %er+ ti a(ituerai, e gi, do%o .ual"*e a%%li"a)io&e ti se&tirai $eglio 1 Du(*e sos%ir+ /Se "o&ti&uo a usare la %o)io&e, .ua&to %otr+ a&dare ava&ti41 /Dovrai ridurre se$%re di %i3 gli i&tervalli di assu&)io&e2 da .ua&to $i *ai detto, gi, adesso dovresti %re&derla al$e&o og&i "i&.ue gior&i, se &o& $e&o, e la situa)io&e %eggiorer, ra%ida$e&te 1 /E se i&ve"e uso la tua $agia41 /Il rito va ri&&ovato u&a volta og&i .ui&di"i gior&i, $a #orse %osso al' lu&gare gli i&tervalli 1 Du(*e ri#lett6 %er .ual"*e se"o&do /D!a""ordo, %ro"edi1 disse i&#i&e Del resto &o& si atte&deva di i&"o&trare &e$i"i La rius"ita della $issio&e stavolta &o& stava &elle sue "a%a"it, di "o$(atti$e&to, .ua&to i& .uelle di "a$u##a$e&to E i& .uesto la de(ole))a #isi"a le #a"eva gio"o /Porgi$i il (ra""io 1 Du(*e l!aveva s"o%erto a $ostrare il si$(olo I "olori era&o %i3 a""esi del solito, il "alore "*e e$a&ava il diseg&o era %al%a(ile, la %elle attor&o

era rossa Poteva %er"e%ire la Bestia "*e le&ta$e&te le "o&su$ava la $e&' te7 u&a tortura .uotidia&a "*e era sta&"a di dover so%%ortare T*ea&a aveva %reso lo stesso ra$os"ello "*e aveva usato %er "o&trollare lo stato della $aledi)io&e Lo aveva i$$erso &elle (ra"i $ore&ti i& $odo da a&&erir&e la %u&ta, .ui&di &e aveva saggiato il "alore "o& u& dito /Ci vorr, u& %o!, e #ar, $ale1 l!aveva avvertita Du(*e si %er$ise u& sorriso sar"asti"o Cosa &e sa%eva lei del dolore4 U&a "*e &o& era $ai stata #erita, &6 %ortava "o& s6 u&a $aledi)io&e ta&to terri(ile T*ea&a si avvi"i&+, lo sguardo i$%assi(ile Du(*e si "*iese se &o& %ro' vasse u&a %u&ta di soddis#a)io&e &ell!i&#liggerle .uella %e&a /C*iudi gli o""*i e "er"a di "o&"e&trarti su te stessa La $aledi)io&e avr, la $eglio %er .ual"*e ista&te, $a sarai %arali))ata e &o& %otrai $uo' verti No& sar, %ia"evole 1 Il suo sguardo era i&"redi(il$e&te i&te&so, e Du(*e .uasi se &e stu%Poi "*iuse gli o""*i e si %re%ar+ al %eggio T*ea&a re"it+ u&a le&ta lita&ia, si$ile alle %reg*iere "*e %ro&u&"iava &el "uore della &otte, .ua&do era "erta "*e &essu&o la stesse guarda&do Poi i&' dur- isti&tiva$e&te i $us"oli del (ra""io Do%o %o"*i $i&uti a%%oggi+ lo stilo sulla %elle e %rese a tra""iare seg&i sul "or%o di Du(*e, %i""ole ru&e #itte e i&"o$%re&si(ili "*e si i$%ri$eva' &o sul (ra""io gra)ie alla #uliggi&e Pro"edeva s%edita, a o""*i "*iusi, segue&do i$$agi&arie li&ee di lu"e "*e i& virt3 della $agia si sta$%ava&o sul #o&do delle sue %al%e(re serrate Era "os-, .ua&do %rati"ava la sua arte I "or%i le a%%ariva&o "o$e u& i&tri' "o di li&ee lu$i&ose "*e tras%ortava&o #lussi e&ergeti"i e li.uidi "or%orei Era "o$e sollevare la %elle del $o&do e svelar&e i segreti 8uesto le aveva i&seg&ato suo %adre, .uesto era il %otere "*e T*e&aar "o&#eriva ai suoi veri sa"erdoti Du(*e a%r- u& o""*io, "uriosa No& se&tiva &ulla, a %arte .uella "a&tile' &a "*e le&ta$e&te la i&to&tiva Il suo (ra""io era %ie&o di si$(oli, e T*ea' &a "o&ti&uava a tra""iar&e A og&i seg&o, Du(*e avvertiva il %ro%rio "or%o i&de(olirsi e la Bestia s$uoversi, "o$e i&#astidita Se&t- i $us"oli "edere le&ta$e&te, ta&to "*e #u "ostretta a ste&dersi T*ea&a la segu- "ol "or%o %er agevolarla, $a &o& las"i+ &e$$e&o %er u& ista&te il suo (ra""io Poi sta""+ lo stilo di leg&o e %rese u& res%iro %ro#o&do Du(*e era stesa a terra, il "or%o "o$%leta$e&te a((a&do&ato No& era a(ituata a %erdere il "o&trollo, e .uesta &uova "o&di)io&e la i&.uietava Il suo %etto "o$i&"i+

ad al)arsi e a((assarsi %i3 ra%ida$e&te /5o .uasi #i&ito1 $or$or+ T*ea&a, $a la sua vo"e era dista&te Du(*e era stordita Se&t- la $aga ri%assare di &uovo "o& il ra$o a%%u&' tito le li&ee gi, #atte, $or$ora&do %er "ias"u&a u&a %arola i& u&a li&gua a lei s"o&os"iuta Per la Bestia, i&ve"e, era #i& tro%%o &ota A og&u&a di .uelle i&vo"a)io&i, la %er"e%iva a##ilare gli artigli, %ro&ta ad atta""are Il desiderio di $orte $o&t+ %re%ote&te, e Du(*e vi o%%ose "o& #or)a le i$$agi&i delle stragi "*e %er "ausa della $aledi)io&e aveva "o$%iuto #i&o a .uel $o$e&to7 l!u""isio&e dei soldati &el (os"o, la %ri$a volta "*e era&o "o$%arsi i si&to$i del sigillo2 e %oi Re<la, il ru$ore si&i' stro del suo "ollo $e&tre si ro$%eva2 la $orte di ;illa ;u tutto i&utile L!orrore di .uei ri"ordi sva&iva %er las"iare il %osto all!odore del sa&gue "*e i& tutte .uelle o""asio&i aveva %er"e%ito7 u& odore i&vita&te, "*e le rie$%iva le &ari"i di u&a &uova eu#oria La sua $e&te allora es%lose, e le sue ore""*ie si rie$%iro&o del ruggito assorda&te della Bestia Il suo "or%o #u s"osso da tre$iti e sussulti, le sue $e$(ra %er .ual"*e ista&te %arvero tras#igurarsi, $uta&do i& .uelle di u& $ostro Du(*e %rov+ u& terrore %uro, atavi"o Se%%e "o& %re"isio&e "*e da .uell!a(isso &o& %oteva esser"i risalita, se%%e "*e era %erduta, "*e (astava u& solo $orso, e la sua "os"ie&)a sare((e s"o$%arsa Se((e&e da te$%o vivesse "o& la $aledi)io&e, solo i& .uel $o$e&to "o$%rese davvero .uale sare((e stata la #i&e "*e la atte&deva, la #i&e %re%arata %er lei da Do*or e ?es*ol T*ea&a ri$ase i$%assi(ile al %ro%rio %osto, &o& si las"i+ s%ave&tare dal .uel "or%o "*e si s"uoteva i& %reda a u&a volo&t, selvaggia, &o& si #e"e i$%ressio&are &e%%ure dalla sua tras#igura)io&e +ra /uesto che amavi! Lonerin- 8uesta =estia! /uesta oscura maledi$ione- Ma su(ito si vergog&+ di .uel %e&siero $es"*i&o Doveva ri$a&ere "o&"e&trata, era u& i&"a&tesi$o %ote&te .uello, e la situa)io&e %oteva s#ug' girle di $a&o i& .ualsiasi $o$e&to C*iuse gli o""*i e %ro&u&"i+ l!ulti$a %arola %er ter$i&are il rito Le ru&e "*e aveva tra""iato sva&iro&o all!i$%rovviso dal (ra""io, e il si$(olo del sigillo s"*iar- ra%ida$e&te Du(*e se&t- la Bestia s"o$%arire, "o$e risu""*iata &el %ro#o&do della $e&te, $e&tre lei %re&deva di &uovo %ossesso del suo "or%o, greve e dolo' ra&te Res%ir+ "o& #or)a e si %ieg+ su u& #ia&"o, tosse&do Era di &uovo se stessa T*ea&a ri$ase i$$o(ile, a&"*e lei %rovata Guardava Du(*e "*e %rova' va a sedersi Si "*iese %er"*6 avesse de"iso di aiutarla, "er"+ .uella deter'

$i&a)io&e "*e l!aveva s%i&ta #i& l,, se&)a %er+ trovarla Si deterse il sudore dalla #ro&te e a&d+ a %re%ararsi il gia"iglio %er la &otte Du(*e &o& avre((e $ai i$$agi&ato "*e il rito %otesse las"iarla ta&to s%ossata No& era solo il suo "or%o a #u&)io&are $ale, $a a&"*e la $e&te Se #i&o a .uel %u&to era stata lei a guidare la $issio&e, i$%o&e&do te$%i e $odi del viaggio, adesso era "os- de(ole e "o&#usa "*e dovette a##idarsi "o$%leta$e&te a T*ea&a /No& $i avevi detto "*e a&"*e le $ie "a%a"it, di ragio&a$e&to sare((e' ro state i&ta""ate1 l!aveva ri$(e""ata "o& ra((ia T*ea&a aveva assu&to u&o sguardo "ol%evole /Gli e##etti del rito "a$' (ia&o da %erso&a a %erso&a, e di%e&de a&"*e dal sigillo 1 A Du(*e &o& serviva&o .uelle %ateti"*e s"use La %reo""u%ava &o& ave' re il %ie&o %ossesso delle sue #a"olt, $e&tali E a ragio&e, %er"*6 .ua&do T*ea&a volle #er$arsi i& .uel villaggio di #ro&tiera, lei &o& se%%e dire di &o I& altre o""asio&i avre((e de"iso diver' sa$e&te Sa%eva (e&e "*e due do&&e &o& avre((ero $ai dovuto attraversa' re u& %osto a%%e&a de%redato I $er"e&ari &o& as%ettava&o altro E%%ure le $a&"ava la lu"idit, %er %re&dere l!i&i)iativa, %ro%rio "o$e .ua&do il solda' to la sor%rese dietro il $uro e la "attur+

2 L'ESERCITO DI DOHOR Du(*e se&t- il ru$ore a"uto di ar$i "*e "o))ava&o, vo"i "*e rideva&o e urlava&o La testa le doleva, $a &o& era solo e##etto della (otta "*e aveva %reso Era a&"ora "o&#usa, e "i $ise u& %o! a "a%ire dove si trovava e "osa era su""esso La sua gua&"ia era %re$uta su %aglia u$idi""ia, e dava&ti a s6 vedeva u& %aio di %iedi stretti da u&a "orda S"osse la testa "er"a&do di s"*iarirsi i %e&sieri La "ausa del suo stordi' $e&to se la ri"ordava (e&e Il si$(olo sul (ra""io %ulsava le&to, .uasi $o'

re&te anna$ione... /Stai (e&e41 La vo"e, stridula e %reo""u%ata, #u seguita .uasi su(ito dall!a%%ari)io&e di u& volto &el suo "a$%o visivo Ci $ise u& %o! a ri"o&os"erla Era T*ea' &a, "a$u##ata "o& .uel travesti$e&to "*e aveva&o $esso i& atto .ual"*e sera %ri$a 8uel ri"ordo se &e tir+ dietro altri, le&ta$e&te, "o$e gra&i di u&a "olla&a Du(*e a&&u- sta&"a$e&te /Aiuta$i a tirar$i su 1 T*ea&a stris"i+ verso di lei e le a##err+ u& (ra""io "o& e&tra$(e le $a&i ;u allora "*e Du(*e si a""orse "*e tutte e due aveva&o le $a&i legate die' tro la s"*ie&a Rius"- a $ettersi seduta a #ati"a T*ea&a, dava&ti a lei, era %allida e s"ar' $igliata La #issava i& attesa di .ual"osa Du(*e si guard+ attor&o Era&o su u& "arro "ol %avi$e&to "o%erto di %aglia e le %areti "o$%oste da ga((ie De&tro "!era&o solo loro due e u& &u$ero i$%re"isato di (arili e "asse a$' $o&ti""*iati i& u& a&golo Prov+ a voltare la testa, lotta&do "o&tro la &ausea "*e le atta&agliava lo sto$a"o Tutt!i&tor&o, soldati Il .uadro a&d+ "*iare&dosi &ella sua $e&te /Sei stata i&"os"ie&te %er u& sa""o di te$%o, e io *o %rovato a ri(ellar' $i, $a &o& %otevo #are $olto2 %oi a&"*!io so&o sve&uta, e .ua&do $i so&o svegliata $i so&o ritrovata legata .ui de&tro 5o "er"ato i& tutti i $odi di li(erar$i le $a&i, $i so&o a&"*e #atta $ale 1 T*ea&a %arlava ra%ida$e&te, a&gos"iata, e s%ostava "o& a&sia lo sguardo i& og&i dire)io&e //Sile&)io1 le disse Du(*e Era&o &el (el $e))o di u& a""a$%a$e&to C!era&o u&a de"i&a di te&de (ia&"*e %iuttosto $al$esse e u& %adiglio&e %i3 gra&de %o"o dista&te dal "arro i& "ui era&o te&ute %rigio&iere Al"u&i soldati "ir"olava&o %er il "a$' %o, $e&tre altri se &e stava&o seduti a #ar &ulla all!i&gresso della %ro%ria te&da Du(*e osserv+ le i&seg&e, e &o& dovette &e%%ure "o&sultare la sua disastrata $e$oria Era&o le tru%%e di Do*or /8ua&do 0 su""esso41 "*iese /Ieri %o$eriggio 1 Du(*e guard+ il "ielo Po$eriggio Doveva aver %reso u&a (ella (otta Prov+ a $uovere le (ra""ia alla ri"er"a del %ug&ale, $a si a""orse "*e "oslegata &o& le era %ossi(ile Si tast+ i $us"oli A&"ora &o& aveva re"u%erato a%%ie&o le #or)e, $a %oteva (astare l!agilit, ;e"e u& u&i"o $ovi$e&to

#luido "o& le s%alle, %orta&do "o&te$%ora&ea$e&te le gi&o""*ia al %etto, e rius"- a #ar s"ivolare le $a&i sotto le ga$(e Si trov+ le (ra""ia dava&ti T*ea&a era alli(ita /Co$e *ai #atto41 /Addestra$e&to1 tagli+ "orto Du(*e /Da %arte di u&o della Gilda, %e' raltro1 aggiu&se a (assa vo"e, guarda&dosi attor&o U&a volta di %i3 dove' va ri&gra)iare S*erva, la Guardia della Gilda "*e le aveva i&seg&ato a re&' dere il "or%o #lessuoso e s&oda(ile La sua $a&o a&d+ ra%ida alla tas"a Il %ug&ale era a&"ora l/Ci *a&&o %er.uisite41 "*iese T*ea&a s"osse la testa /No& lo so, so&o stata i&"os"ie&te a&"*!io, te l!*o detto 1 La sua vo"e era a##a&&ata, si "a%iva "*e doveva essere terrori))a' ta Du(*e i&#atti se la trov+ i$%rovvisa$e&te a u& &ulla dal viso /Do((ia$o s"a%%are1 le $or$or+ "o& gli o""*i gra&di %er la %aura /Sta! "al$a, &o& 0 detto "*e sia la "osa %i3 i&tellige&te da #are 1 /Stai s"*er)a&do4 E la $issio&e41 Du(*e le $ise ra%ida$e&te u&a $a&o sulla (o""a /@itta91 le i&ti$+ /La &ostra $issio&e 0 gi, i&i)iata, .ui&di &o& #arti s#uggire &ulla su "*i sia$o e su "osa stia$o #a"e&do 1 La sua vo"e era u& sussurro /Io e te sia' $o "o&tadi&e, Sa&&e e Lea, e a(itava$o i& .uel villaggio, "*iaro4 Ci sia' $o salvate dalla %re"ede&te i&"ursio&e &as"o&de&do"i i& u&a stalla, sia$o us"ite .ua&do "i 0 se$(rato "*e tutto #osse #i&ito D!a""ordo41 T*ea&a a&&uI& .uel $o$e&to la %orta del "arro si a%r- /Gi3, voi, svelte91 Era&o due soldati7 u&o %i3 giova&e e $agro, l!altro %i3 a&)ia&o e $us"o' loso Bast+ il suo&o della vo"e di .uello a&)ia&o e T*ea&a %rese a tre$are "o$e u&a #oglia Du(*e &o& "er"+ di rassi"urarla7 il suo terrore era "oere&' te "ol loro travesti$e&to Per .uesto si di$ostr+ altretta&to s%ave&tata, $e&tre il soldato "*e aveva a%erto la %orta l!a##errava %er il (ra""io La re' "ita le rius"- (e&e Si se&tiva de(ole Bar"oll+, a((a&do&a&dosi tra le (ra"' "ia dell!uo$o /Avete %rovato a s"a%%are, vero41 disse .uello la&"ia&do u&!o""*iata alle $a&i di Du(*e Lei &o& ris%ose, te&ta&do di assu$ere l!es%ressio&e %i3 "o$%assio&evole "*e %oteva No& "i aveva %e&sato, era a""aduto tutto tro%%o i& #retta 8uel ge&ere di errore &o& era da lei, e guard+ la "o$%ag&a i$%aurita Il soldato si #ra%%ose #ra loro e si avvi"i&+ a u& so##io dalla sua #a""ia Sguai&+ la s%ada e "o& la $a&o li(era le stri&se il volto #i&o a #arle $ale

/Prova"i a&"ora e sei $orta1 disse, guarda&dola &egli o""*i "o& "attiveria La la$a della s%ada a""are))ava il %ro#ilo del suo "ollo esile, e Du(*e sa' %eva "*e &o& stava s"*er)a&do Alla vista di .uella s"e&a, T*ea&a url+, e l!altro soldato "*e la te&eva stretta la s"osse "o& viole&)a /Buo&a91 disse, "o$e se do$asse u& a&i$a' le /Altri$e&ti "i ri%e&sia$o 1 Poi i due uo$i&i si la&"iaro&o u&!o""*iata e le "o&dussero %er u& "a$' $i&o a""ide&tato "*e tagliava i& $e))o u&a $a""*ia (assa e %iuttosto #itta Du(*e &e a%%ro#itt+ %er guardarsi attor&o Il %a&ora$a le risult+ i$$edia' ta$e&te #a$iliare L!aria aveva %erso il se&tore "aratteristi"o "*e aveva avuto #i& l-7 il %ro#u$o %e&etra&te di iodio e salsedi&e, ti%i"o della Terra del Mare, aveva las"iato il %osto al se$%li"e odore d!er(a e di $us"*io No& "!era &ulla di "aratteristi"o &el (os"*etto attraverso il .uale le stava&o "o&du"e&do, e%%ure Du(*e se%%e i$$ediata$e&te dove si trovava&o Era la Terra del Sole, la sua terra No& era&o dista&ti dal "o&#i&e, ed era&o di' rette l, dove Do*or reg&ava Era stra&o %e&sarlo, $a lei era a "asa Il loro (reve %er"orso #i&- vi"i&o a u& rus"ello Du(*e e((e u& tu##o al "uore Lo "o&os"eva, e &o& rius"- a &as"o&dere il suo tur(a$e&to I due uo$i&i le "ostri&sero i& gi&o""*io sulla riva Du(*e se&tiva i de&ti di T*ea&a "*e (atteva&o La guard+7 %ia&geva No& %oteva (iasi$arla Le $a&i a&"ora le #or$i"olava&o, $a ugual$e&te &e s%ost+ u&a &elle vi' "i&a&)e del %ug&ale, %ro&ta a og&i eve&ie&)a /Lavatevi la #a""ia e (evete I& .ueste "o&di)io&i &essu&o vi "o$%rere(' (e 1 Du(*e si a%%rest+ a u((idire, $a il soldato l!a##err+ %er i "a%elli, tor"e&' dole il viso verso di s6 /Vedete %er+ di &o& #are s"*er)i, "*iaro41 Sorrideva #ero"e, e lei si las"i+ s#uggire u&a la"ri$a L!uo$o alle&t+ lie' ve$e&te la %resa, $a la o((lig+ a i$$ergere la testa &ell!a".ua Il #reddo del rus"ello e la dol"e "orre&te "*e le a""are))ava la %elle le #e' "ero u& (uo& e##etto Era se$%re "os-, .ua&do si i$$ergeva i& a".ua, u& ve""*io rito "*e eseguiva og&i volta do%o u& lavoro Ora le serv- a s"*ia' rirsi le idee ;u "o$e se la &e((ia "*e le gravava sulla testa da .ua&do T*ea&a aveva "o$%iuto il rito le&ta$e&te si dissolvesse Persi&o il suo "or' %o ritrov+ u& %o! dell!a&ti"o vigore Bevve .ua&ta %i3 a".ua %ot6 Aveva la gola riarsa Ne a%%ro#itt+ a&"*e %er detergersi dietro la &u"a, l, dove se&tiva u& taglio "*e le (ru"iava Poi il soldato le tir+ #uori di #or)a la testa dal rus"ello /Basta, a&dia$o91 disse s%i&ge&dola via

T*ea&a li vide allo&ta&arsi dalla riva del torre&te Per"*6 le stava&o divi' de&do4 Se %ortava&o via Du(*e, %er lei era #i&ita /No91 url+, tor"e&dosi verso la "o$%ag&a /No& se%arate"i91 Du(*e sa%eva "*e &el giro di %o"o l!avre((e "*ia$ata "o& il suo vero &o$e Era tro%%o s"o&volta %er ri"ordarsi dell!i&ga&&o "*e stava&o %orta&' do ava&ti Cos- url+ a&"*e lei, divi&"ola&dosi %er reggere la s"e&a /Lea, Lea91 Co$e %revisto, il "ol%o arriv+ %re"iso tra le s"a%ole, e le tolse il #iato Cadde a terra, e rius"- a $ala%e&a a $ettere ava&ti le $a&i, evita&do di s(attere "o& la #a""ia sul ta%%eto di #oglie se""*e /S$ettetela di gridare9 No& "e &e i$%orta &ie&te di se%ararvi1 url+ il soldato "*e stava "o& lei Du(*e sollev+ lieve$e&te la testa Il dolore era ovu&.ue, $a "er"+ di re' stare %rese&te a se stessa Guard+ T*ea&a, e te&t+ di "o$u&i"arle "o& .uel solo e ra%ido sguardo tutto "i+ "*e %e&sava No& l!avre((e $ai las"iata sola La loro i&"olu$it, era il %ri$o #o&da$e&to di .uella $issio&e T*ea&a se$(r+ "al$arsi e s$ise di o%%orre resiste&)a /;or)a1 disse il soldato a&)ia&o al "o$%ag&o, $e&tre tirava su Du(*e /Porta via a&"*e la tua 8ueste so&o due lag&e, e &o& *o voglia di se&tirle star&a))are %er tutto il tragitto 1 L!altro s(u##+ e "o& $alagra)ia s%i&to&+ i& ava&ti T*ea&a Du(*e si s#or)+ di $ettere u& %iede dava&ti all!altro, se&)a lesi&are si&g*io))i e la' $e&ti /Ne #ate di storie, e*4 Per #ortu&a tra u& %aio di gior&i vi leverete dai %iedi e &o& sar, %i3 a##ar &ostro1 disse il soldato /Dove "i state %orta&do41 $or$or+ Du(*e L!uo$o rida""*i+ /Dove #i&al$e&te vi %otre$o tra$utare i& ta&te (elle $o&ete d!oro7 al $er"ato degli s"*iavi di Selva 1 Nella "iotola "!era u&a (rodaglia li.uida &ella .uale galleggiava&o due %e))i di %a&e &ero e se""o T*ea&a su%%li"+ i&va&o "*e le s"iogliessero le $a&i7 ri"evette i& "a$(io solo u&a risata da %arte di tutta la tru%%a /Ava&ti, $a&gia1 le disse u&o La "iotola era dava&ti a lei, $a T*ea&a si ri#iut+ di stris"iare %er terra e i&go))arsi "o$e u& a&i$ale da %or"ile Se&t- $o&tare le la"ri$e %er l!u$i' lia)io&e, $e&tre Du(*e assisteva i& sile&)io alla s"e&a ;u lei a $ettersi %er %ri$a a gatto&i e a raggiu&gere la "iotola Si "*i&+ e a##o&d+ la #a""ia &ella )u%%a, "o$i&"ia&do a $a&giare

/Vedo "*e i$%aria$o i& #retta91 disse il soldato, tra altre risate e grida dei "o$%ag&i T*ea&a segu- il suo ese$%io, i&"redula e terrori))ata 8ua&do la tru%%a si #u divertita a((asta&)a, e&tra$(e #uro&o ri%ortate i& "ella, sul "arro Il sole era or$ai tra$o&tato, e il (uio dive&tava #itto ;is' saro&o $a&i e %iedi delle due do&&e "o& u&!u&i"a "ate&a di #erro assi"urata alle s(arre da u& grosso lu""*etto, le (ra""ia se$%re dietro la s"*ie&a /Sog&i d!oro1 disse il soldato a&)ia&o i& to&o (e##ardo Poi la %orta si "*iuse, e #uro&o di &uovo sole No& si s"a$(iaro&o &e%%ure u&a %arola E&tra$(e sa%eva&o di essere sveglie, $a %er u& %e))o &o& si %arlaro&o Du(*e %e&sava solo al luogo dove era&o diretti Il $er"ato degli s"*iavi Selva Era il suo villaggio &atale, dove tutto aveva avuto i&i)io Sa%eva "*e sua $adre &o& viveva %i3 l,7 l!aveva vista gestire u& &ego)io di sto##e assie$e a u& uo$o "*e &o& era suo %adre, a Ma<rat Per+ l- "!era&o a&"ora $olte %erso&e "*e "o&os"eva7 la sua $igliore a$i"a, Pat, e %oi Mat*o&, il suo %ri$o a$ore, e i ge&itori di Gor&ar Nessu&o di loro avre((e %otuto ri"o' &os"erla, &o& solo %er"*6 si era "a$u##ata, $a %er"*6 era&o .uasi die"i a&&i "*e $a&"ava dal villaggio No& era ri$asto &ulla di .uella Du(*e s"ate&ata "*e gio"ava "o& i raga))i&i &ei (os"*i "ir"osta&ti La sua "ol%a, %er+, "e l!aveva i&"isa sulla %elle Selva, i& #o&do, l!aveva ri#iutata No& rius"iva a dor$ire A u& "erto %u&to se&t- T*ea&a stris"iare sulla %aglia e "*i&arsi "o& la #ro&te a terra Pregava, "o$e se$%re, e le sue %aro' le era&o a""o$%ag&ate da lievi ge$iti, a%%e&a %er"e%i(ili Du(*e as"olt+, te&ta&do di "a%ire il sig&i#i"ato di .uella lita&ia Bast+ u&a %arola #ra ta&te %er #arla s"attare i& ava&ti7 T*e&aar Sussurrata "o& de' vo)io&e, %ie&a di s%era&)a e di #ede I suoi se&si si #e"ero atte&ti T*ea&a stava i&vo"a&do T*e&aar Le #u so%ra i& u& ista&te, %orta&do di &uovo le (ra""ia ava&ti do%o aver' le #atte %assare da sotto le gi&o""*ia S%i&gerle la testa "o&tro le grate e %re$erle sulla gola la "ate&a #u u& solo gesto T*ea&a e$ise u& la$e&to stro))ato /Cos!*ai detto41 La vo"e di Du(*e era "ari"a di odio T*ea&a aveva gli o""*i terrori))ati, e a%riva i&va&o la (o""a %er "er"are aria Du(*e alle&t+ la %resa .uel %o"o "*e le %er$ettesse di res%irare /5ai $or$orato u& &o$e, %o"o #a, $e&tre %regavi 5ai detto T*e&aar 1 Lo stu%ore se$(r+ s"o$%arire dagli o""*i di T*ea&a, $a &o& la %aura /Las"ia$i a&dare 1 /No& %ri$a "*e tu $i a((ia s%iegato 1

Du(*e aveva $ille du((i T*ea&a era #orse u&a s%ia della Gilda4 Per .uello aveva de"iso di seguirla &ella sua $issio&e, %er ri%ortarla &ella Casa4 Era u&a traditri"e4 /= il $io dio1 disse lei "o& u&a s%e"ie di orgoglio Du(*e le stri&se la "ate&a sul "ollo, toglie&dole il res%iro /Traditri"e1 si(il+, e %re$ette a&"ora di %i3 T*ea&a rius"- a $ala%e&a a s"uotere la te' sta, gli o""*i s%ala&"ati ;ar#ugliava .ual"osa, $e&tre le la((ra dive&tava' &o viola I ri"ordi della sua %er$a&e&)a &ella setta, l!orrore di "i+ "*e la Gilda le aveva i&#litto, si $es"olava&o &ella $e&te di Du(*e, a""e"a&dola E%%ure le&ta$e&te alle&t+ la %resa Era assurdo "*e u&a s%ia della Gilda si tradisse i& $odo "os- ovvio T*ea&a &o& %oteva &o& sa%ere "*e lei era sveglia Per' "*6 allora %ro&u&"iare il &o$e di T*e&aar "orre&do u& ris"*io del ge&ere4 /Vedi di essere "o&vi&"e&te1 sussurr+ $i&a""iosa T*ea&a toss- #i&e&do "o& la #a""ia &ella %aglia, $a Du(*e la tir+ su /T*e&aar 0 u&!a&ti"a divi&it, el#i"a, S*evraar 1 /8uesto lo so 1 La giova&e $aga a&&as%+ u& %o"o, %ri$a di "o&ti&uare /Col te$%o il &o$e 0 stato distorto, e "os- a&"*e il suo "ulto Pia& %ia&o l!a&ti"a #ede i& S*evraar *a %erso i suoi "o&&otati, e al"u&i ereti"i l!*a&&o tras#or$ata i& u& "ulto sa&gui&ario U""ido&o %er glori#i"are il dio, vede&do i& lui solo la sua %arte os"ura e distruttiva, e di$e&ti"a&do "*e T*e&aar 0 a&"*e il dio "*e "rea, e "*e a$a 1 /No& $i i&teressa la teoria S%iega$i "*i sei e "osa vuoi 1 T*ea&a sgra&+ gli o""*i, "a%e&do l!e.uivo"o /Pe&si "*e io sia u&a di loro4 Pe&si "*e sia ve&uta "o& te %er ve&derti, %er"*6 a&"*!io seguo .uel "ulto assurdo41 Ora era i$%rovvisa$e&te seria, .uasi arra((iata /Sei "o$e .uelli "*e u""isero $io %adre1 disse tra i de&ti Du(*e &o& "a%iva /Di "*e stai %arla&do41 /Certo, tu &o& sai &ie&te di $agia, .ui&di &o& ti sei a""orta "*e le $ie %rati"*e &o& so&o "o$e le altre Io so&o u&a sa"erdotessa del vero T*e' &aar Mio %adre #a"eva %arte dell!ordi&e, ed era l!ulti$o ri$asto a o##i"iare il "ulto La Gilda lo rite&eva u& osta"olo, u& residuo del %assato da eli$i' &are, e %er .uesto lo *a se$%re %erseguitato Lui %redi"ava l!a$ore, la gra&de))a di T*e&aar, il suo essere u& dio della "rea)io&e, del "a$(ia$e&' to, e so%rattutto di"*iarava a%erta$e&te "*e .uello della Gilda era u& "ulto ereti"o, deviato, u& terri(ile #rai&te&di$e&to della vera #ede 1 Du(*e as"oltava se&)a rius"ire davvero a "a%ire

/= stato "ol %otere di T*e&aar "*e *o (lo""ato il tuo sigillo Io %rati"o u&a $agia $es"olata ai riti sa"erdotali del dio7 $e l!*a i&seg&ata $io %a' dre 1 /Mi stai di"e&do "*e il "ulto di T*e&aar &o& 0 solo .uello della Gilda41 T*ea&a s"osse la testa /La loro 0 u&a %erversio&e della vera #ede Del resto sai a&"*e tu "*e Ni*al era la Co&sa"rata di S*evraar, e #u lei a salvare .uesto $o&do 1 Du(*e si a%%oggi+ "o& la s"*ie&a alle s(arre Le se$(rava tutto assurdo Gli uo$i&i si u""ideva&o tra loro %er i$%orre la %ro%ria i&ter%reta)io&e del volere di u& dio /8uesto &o& toglie "*e tu tutte le &otti %reg*i T*e&aar sotto i $iei o""*i gli o""*i di u&a "*e 0 stata distrutta dalla Gilda1 ag' giu&se i&#i&e /5ai detto (e&e, 0 stata la Gilda T*e&aar &o& *a &ulla a "*e #are "o& la setta degli Assassi&i La #ede i& T*e&aar 0 altro 1 Du(*e la guard+ "o& sar"as$o /8ui&di sei .ui %er $ettere le "ose a %o' sto, vero4 Per %rovare la veridi"it, di .uesta tua #ede "o&tro .uella della Gilda 1 T*ea&a &o& rius"iva a "a%ire dove volesse a&dare a %arare /Io &o& lo so Se$%li"e$e&te uso "i+ "*e $i *a i&seg&ato $io %adre 1 /Gi, 1 Du(*e guard+ vero l!alto rida""*ia&do /Per"*6 ridi41 /= (u##o, &o4 C*e io de((a a&dare i& giro "o& u&!altra #a&ati"a di .uel dio assurdo 1 T*ea&a %arve o##esa /Io &o& so&o u&a #a&ati"a No& $i a""o$u&are a "*i *a tras#or$ato u&a #ede aute&ti"a e %ura i& u& "ulto di $orte 1 /Per+ .ua&do %reg*i, sei "o$e loro1 disse Du(*e s%ietata /Ri%etete .uella i&sulsa lita&ia #i&"*6 a&"*e %er voi &o& *a %i3 se&so 1 T*ea&a la #iss+ gelida /La $ia %reg*iera &o& 0 "o$e .uella della Gilda Tu "*e li *ai visti dovresti "a%ire $eglio di altri 1 Du(*e guard+ #uori dalla ga((ia, verso la &otte %ro#o&da e os"ura /La verit, 0 "*e la tua #ede $i *a %ortata .ui e $i *a $esso &el %etto u& $ostro il "ui orrore su%era %ersi&o la tua i$$agi&a)io&e La #ede &el %eggiore dei "asi "o&du"e a .uesto, alla $orte, e &el $igliore 0 u&a $era "o&sola)io&e %er i de(oli 1 /8uesto 0 il volto "*e *ai visto tu, &ella Casa1 re%li"+ T*ea&a /C!0 u&a #ede "*e &o& *a &ulla a "*e #are "o& la $orte, $a $olto "o& la vita 5a guidato $io %adre e $e &egli a&&i dell!esilio, e $i *a dato .ueste $a&i "o& le .uali *o sigillato la tua $aledi)io&e 1

Du(*e #e"e #i&ta di &o& se&tire /Io so solo "*e i sa"erdoti (latera&o di aver trovato il significato, il se&so del $o&do Io %er+ *o solta&to visto %erso&e $orire La vita, %er "o$e la "o&os"o io, 0 solo "aos 1 T*ea&a soste&&e il suo sguardo, $a &o& si ri(ell+ &6 si $ostr+ i&dig&ata /8uesto %er"*6 &o& *ai a&"ora trovato la tua strada 1 Du(*e se&t- u&a vaga irrita)io&e salirle dallo sto$a"o /E tu i&ve"e s-41 T*ea&a deglut- /No, $a so "*e "!0 1 U& sile&)io de&so s"ese sulle sue %arole Du(*e guard+ verso il "ielo stellato U&a $iriade di %i""ole lu"i #redde assisteva&o i$%assi(ili, &otte do%o &otte, allo s"orrere della vita sulla Terra Co$e se &ulla di (rutto %o' tesse i&ta""are il loro s%le&dore /8ua&do s"a%%ere$o41 do$a&d+ all!i$%rovviso T*ea&a /No& lo #are$o Stia$o a&da&do &el "uore della Terra del Sole, la dire' )io&e 0 giusta ;ra tre gior&i sare$o a Selva, e l, %re&dere$o la &ostra strada ;i& l- &o& "!0 &ie&te di $ale a %ro"edere i& "arro %iuttosto "*e a %ie' di 1 /S-, $a 1 /No& "i su""eder, &ulla1 aggiu&se "o& si"ure))a Du(*e /Sto re"u%e' ra&do le #or)e No& %er$etter+ "*e "i a""ada &ie&te di $ale 1 T*ea&a a((ass+ lo sguardo, %reo""u%ata e i&"erta /Gra)ie %er %ri$a1 disse "o& si&"erit, /5o "a%ito .uello "*e *ai #atto, sia al rus"ello sia do%o e 1 A((ass+ gli o""*i, evide&te$e&te i&"a%a"e di "o&ti&uare Du(*e si se&t- altretta&to i&"a%a"e di ris%o&dere7 era stata %resa alla s%rovvista da .uella "*iara di"*iara)io&e di de(ole))a /No& l!*o #atto solo %er te 1 /Ma 0 %er $e "*e sei stata "ol%ita 1 Du(*e &o& rius"- a "o&tro(attere /No& a""adr, %i31 aggiu&se T*ea&a /No& voglio essere u& %eso %er te 1 Du(*e guard+ a terra No& "redeva "*e le "ose %otessero "a$(iare tra loro due, %er+ a%%re))ava .uello sla&"io di si&"erit, /No& "i %e&sare e dor$i1 tagli+ "orto /= $eglio "*e ri%osia$o 1 8ui&di si a""o$od+ alla $eglio tra la %aglia e si distese Do%o %o"o se&t- T*ea&a #are lo stesso

3 VERSO L'ABISSO Ido e Sa& %ro"edeva&o le&ti O al$e&o, a Sa& "os- se$(rava da .ua&do si era&o i&oltrati &el Mo&do So$$erso Il loro viaggio era i&i)iato sotto i $igliori aus%i"i L!idea di a&dare a vi' sitare u& %osto legge&dario "o$e il Mo&do So$$erso, l!e""ita)io&e di u&a &uova avve&tura al #ia&"o di .uel $ito vive&te "*e era Ido, tutto aveva "o&tri(uito a galva&i))are Sa& Redu"e dalla vita &oiosa "*e aveva "o&dot' to %er (reve te$%o %resso il Co&siglio delle A".ue, dove era "osta&te$e&' te guardato a vista da u& soldato, il raga))i&o era %artito "o&vi&to di av' viarsi verso .ual"osa di gra&dioso Era .uello "*e gli "i voleva, %er"*6 ri' %osarsi, #er$arsi, sig&i#i"ava dover #are i "o&ti "ol tu$ulto "*e si se&tiva &el %etto Aveva (isog&o di stordirsi, di &o& %e&sare a &ulla Era&o "a%itate $olte "ose &egli ulti$i $esi, e la sua vita era stata "o$%leta$e&te s"o&volta Pri' $a l!irru)io&e della Gilda &ella sua "asa, "o& l!assassi&io dei suoi ge&itori2 %oi il ra%i$e&to e il salvataggio da %arte di Ido2 e i&#i&e la s"o%erta di %os' sedere %oteri e&or$i, di "ui &o& aveva $ai sos%ettato l!esiste&)a Era "o$e se &el $o$e&to stesso i& "ui S*erva e il suo "o$%ag&o aveva&o a((attuto la %orta di "asa sua, la realt, #osse stata sos%esa, e tutto avesse a".uisito l!i&"erta "o&siste&)a di u& sog&o, o di u& i&"u(o La Gilda lo "er"ava %er usare il suo "or%o "o$e u&a sorta di "o&te&itore %er l!a&i$a di Aster, e se il %ia&o #osse a&dato a (uo& #i&e, "i+ avre((e si' g&i#i"ato u& &uovo i&#er&o, "o$e .uello "*e aveva dovuto a##ro&tare sua &o&&a Ni*al %i3 di .uara&t!a&&i %ri$a A&"*e la $agia, "*e i$%rovvisa' $e&te se&tiva s"orrere %ote&te de&tro di s6, era u&a s"o%erta i&.uieta&te Si se&tiva solo, "o$e $ai era stato %ri$a Ido era l!u&i"o %u&to #er$o Lui era la si"ure))a e la salve))a, lui era .uello "*e sa%eva, l!u&i"o "*e %otesse i&di"argli la strada Guardava la sua s"*ie&a dritta &o&osta&te #osse or$ai u& ve""*io Gli sare((e %ia"iuto u& gior&o essere "o$e lui Attor&o era (uio e "o&#usio&e, $a "o& Ido, sul dra' go "*e li "o&du"eva al Mo&do So$$erso, "!era lu"e 8ua&do era salito sul drago, Sa& era ri$asto a (o""a a%erta La (elle))a del %a&ora$a sotto di loro, il ve&to "*e gli s%a))ava i&dietro i "a%elli e gli gelava le gua&"e, i "olori e gli odori della %ri$avera i& arrivo Ma il suo desiderio di &ovit, e di avve&ture #u esaudito del tutto solo

.ua&do arrivaro&o i& vista dell!o"ea&o Lui &o& aveva $ai visto il $are Co& i suoi era se$%re ri$asto &el "aldo rassi"ura&te della Terra del Ve&to, li$ita&dosi a leggere di #iu$i lu&g*issi$i e distese d!a".ua "*e &o& aveva' &o $ai #i&e Ora tutte .uelle "ose le aveva dava&ti, e l!o"ea&o era vasto e s"o&#i&ato, $utevole La %ri$a $atti&a "*e lo vide ai $argi&i dell!ori))o&te era solo u&a stri' s"ia lu"e&te ai (ordi del "ielo A $e))ogior&o si era gi, tra$utato i& u&a lastra grigio "u%o, sulla .uale i&"o$(eva&o &uvole &ere go&#ie di %ioggia Alla sera, .ua&do giu&sero i& vista delle S"ogliere As"ose si era tra$utato i& u&a tavolo))a di i&#i&ite grada)io&i di (lu Ido #e"e %osare il drago a))urro i& "i$a alla s"ogliera Il ve&to era teso, l!odore di salsedi&e #ortissi$o Ma la "osa %i3 i$%ressio&a&te era il ro$(o delle o&de Sa& si gett+ gi3 dal drago di sla&"io, ta&to "*e Ido lo a""*ia%%+ %er la "ollottola /Cal$a, "al$a91 Dava&ti alla sua #a""ia i$%a)ie&te, sorrise Gli i&di"+ lo stra%io$(o %o"o dista&te da lui /Sai .ua&to 0 alta la s"ogliera41 Sa& guard+ l, dove la ro""ia #i&iva (rus"a$e&te e s"osse la testa /8uasi $ille (ra""ia1 disse Ido Il raga))o se&t- la (o""a "*e gli si se"' "ava /Per "ui, se vuoi dare u&o sguardo, #allo %ure, $a sta! (e&e atte&to1 gli sussurr+ %ri$a di las"iarlo li(ero Il raga))i&o si avvi"i&+ al "iglio "o& "autela Il ro$(o "*e ve&iva da sot' to era assorda&te, %i3 %ie&o e #ragoroso %ersi&o di .uello della "as"ata di Laoda$ea sulla .uale era "ostruito il %ala))o reale, e "*e a suo te$%o gi, lo aveva i$%ressio&ato Arrivato sul (ordo, %er u& ista&te a%%e&a guard+ il "ielo e il $are, e se&tu&a #itta di dolore Si "*iese se "i #osse .ual"osa, al di l,, e se .ual"u&o avesse $ai sol"ato #i&o i& #o&do .uella distesa ;orse al (lu &o& "!era #i&e, #orse "ielo e $are "o&ti&uava&o a s%e""*iarsi l!u&o &ell!altro i& eter&o, se&' )a $ai "o&giu&gersi Era .ual"osa di tro%%o gra&de %er %oter a&"*e solo essere %e&sato, era l!i&#i&ito, e lui se &e se&tiva s"*ia""iato Poi e((e il "oraggio di guardare i& (asso, a $e&o di u&a s%a&&a dai suoi %iedi Sotto di lui, a u&a dista&)a "*e gli se$(r+ i&"ol$a(ile, le o&de si i&' #ra&geva&o i& s%ru))i altissi$i Il $are, da a))urro "*e era, %ri$a dive&ta' va .uasi &ero, %oi si tra$utava i& s%u$a (ia&"a L!a".ua si arra$%i"ava su %er la ro""ia, .uasi #osse u& a&i$ale "*e "er"ava di risalire l!a(isso e g*er' $irlo /I$%ressio&a&te, &o41 Era Ido, e guardava gi3 "o$e lui

Sa& lo #iss+, "o&vi&to "*e stesse %e&sa&do le stesse "ose Era "erto "*e .uel vuoto avesse u& sig&i#i"ato a&"*e %er lo g&o$o #o e lui siamo uguali! perch2 siamo entrambi soli. Sa& %ass+ u&a &otte i&so&&e Lui e Ido aveva&o trovato os%italit, %resso u& %es"atore "*e aveva la "asa sul "iglio della s"ogliera Era u& uo$o ta"i' tur&o, la %elle s"ura e se""a "o$e "uoio "o&"iato, le $a&i "allose di "*i og&i gior&o tira le reti Sa& aveva se&tito %arlare s%esso dell!os%italit, degli uo$i&i della Terra del Mare, e se li era se$%re i$$agi&ati rossi di %elo e (o&ari Ma Se&&ar &o& gli era a%%arso "os-, e a&"*e .uel %es"atore era tut' to tra&&e "*e os%itale O##r- loro u&a )u%%a "alda, %oi li salut+ ritira&dosi &elle sue sta&)e Sa& dor$iva i& u& letto, Ido a terra, su u& %aglieri""io Il raga))o %oteva se&tirlo russare lieve$e&te Ma era altro "*e "atturava la sua atte&)io&e Era a&"ora il ro$(o delle o&de, i&arresta(ile Era u& #ragore "*e &el sile&' )io assoluto della "asa dive&tava .uasi assorda&te Pe&s+ "*e se i se&ti' $e&ti avessero u& suo&o, .uello della sua so##ere&)a sare((e stato "o$e .uel ro$(o, e altretta&to assorda&te Il drago a))urro si allo&ta&+ &ell!aria tersa del $atti&o assie$e al "ava' liere "*e li aveva a""o$%ag&ati /E adesso41 "*iese Sa& avvolge&dosi &el $a&tello ;a"eva #reddo, e so' %rattutto tirava $olto ve&to /Adesso vie&e il (ello1 ris%ose Ido e&ig$ati"o Poi guard+ il $are /Ci ve&go&o a %re&dere E &oi gli a&dia$o i&"o&tro 1 S"esero gi3 %er la s"ogliera, %er u&a strada "os- stretta e ri%ida "*e dall!alto era "o$%leta$e&te i&visi(ile Era u&a s%e"ie di s"ala, u& se&tiero tortuoso s"avato &ella ro""ia, "*e s"e&deva dal %e&dio #i&o agli s"ogli %i3 i& (asso Alla #i&e si i&"u&eava i& u&a s%e"ie di %i""ola rada, su##i"ie&te %er #ar"i e&trare u&a (ar"a di $edie di$e&sio&i Arrivati &ello s%ia))o, attesero a lu&go Il ve&to s#er)ava i $a&telli, $e&tre il sole des"riveva il suo "o&sueto ar"o sulle a".ue Poi #i&al$e&te li videro arrivare Sa& aveva letto .ual"osa di loro &elle Cronache del *ondo +merso7 gli uo$i&i (ia&"*i "*e viveva&o sotto il $are, gli eletti "*e aveva&o a((a&do' &ato il Mo&do E$erso %er"*6 sta&"*i della guerra e aveva&o "reato sotto la su%er#i"ie $ari&a u&!uto%ia Vederli dal vivo era e$o)io&a&te .ua&to stra&o Per la $aggior %arte

era&o $agri, la %elle "a&dida e gli o""*i "*iari %ersi i& u&o sguardo gelido Aveva&o tutti lu&g*i e lu"e&ti "a%elli (ia&"*i, e se$(rava&o s%ettri, "o& $ove&)e "os- elega&ti e le&te da #ar %e&sare "*e si trovassero a&"ora sott!a".ua La &ave da "ui stava&o s(ar"a&do dava la stessa se&sa)io&e7 agile, "o& a$%ie vele a))urri&e e la %rua a%%u&tita2 .uasi %otesse volare so%ra il $are 8ua&do giu&sero dava&ti a loro, si i&gi&o""*iaro&o verso Ido e rivolsero a Sa& u& osse.uioso "e&&o di saluto /Re Tiro vi saluta2 "i *a $a&dati la "o&tessa1 disse .uello di loro "*e se$(rava il "a%o Ido si li$it+ a salutarli "o& u& (reve "e&&o della testa /8ua&to "i vorr, %er arrivare41 "*iese $e&tre saliva a (ordo /Due setti$a&e di &aviga)io&e, e altre tre %er giu&gere alla "o&tea 1 I %ri$i gior&i Sa& si se&t- e""itato all!idea di attraversare, il $are Passa' va $olto te$%o sul %o&te a studiare i "a$(ia$e&ti di lu"e Og&i ora aveva il suo "olore e, a se"o&da dell!alte))a del sole sull!ori))o&te, a&"*e l!a".ua se$(rava $utare as%etto Di &otte osservava le stelle L!u$ore i& .uei $o' $e&ti si #a"eva "o&te$%lativo, e la #erita della $orte dei suoi ge&itori tor' &ava a #arsi viva Allora si sta""ava dalla $urata e s"e&deva i& "a(i&a /Ra""o&ta$i .ual"osa di $ia &o&&a1 "*iedeva a Ido, e lui .uasi se$%re lo a""o&te&tava, &arra&dogli a&eddoti e legge&de Be&"*6 le "o&os"esse a $e$oria, as"oltare .uelle storie da "*i le aveva vissute #a"eva de"isa$e&te u& altro e##etto Il dolore a %o"o a %o"o s"o$%ariva, e tutto se$(rava "o&' #i&ato altrove Per .uesto era (ello stare "o& lo g&o$o Per"*6 lui lo "a%i' va A $et, del viaggio, %er+, Sa& si #e"e s"uro i& volto Essere "ostretto i& u& a$(ie&te "os- a&gusto lo irritava No& %oteva s#uggire a se stesso, l, so' %ra, e la &oia si %ortava se$%re dietro la sua "orte di #a&tas$i ;u "os- "*e i&i)i+ a divertirsi "o& la $agia Evo"a)io&e di la$%i di lu"e e %i""oli #uo"*i, %i3 "*e altro U&a "osa "*e, #osse stato a&"ora vivo suo %adre, &o& si sare((e $ai %er$esso di #are Ora i&ve"e il (e&e e il $ale, il giusto e l!i&giusto, se$(rava&o essersi "o&#usi Be& due volte, dura&te il %re"ede&te viaggio "o& Ido, aveva salvato la vita di e&tra$(i "o& il %ro%rio tale&to E allora %er"*6 &o& eser"itarsi4 Per u& raga))i&o "o$e lui era u&o s%asso avere u& %otere si$ile Era rius"ito %er#i&o ad a((attere u& drago Ma di di$ostrare le sue "a%a"it, i& %u((li"o, &o& se &e %arlava Provava

vergog&a, e a&"*e se sa%eva "*e Ido era al "orre&te dei suoi svag*i, %re#e' riva as%ettare "*e lui #osse altrove o ri%osasse /Nel Mo&do So$$erso esiste la $agia, lo sai4 Pro%rio "o$e su da &oi1 gli disse u&a sera lo g&o$o, $e&tre #u$ava la %i%a assa%ora&do "o& "al$a og&i (o""ata Sa& si era $ostrato i&di##ere&te /Potresti addestrarti seriamente, $e&tre sia$o l- sotto 1 U& lu&go sile&)io #u l!u&i"a ris%osta /5ai ri#lettuto u& %o! sulla $ia %ro%osta di #are il $ago41 /U& %o!1 ris%ose il raga))i&o s"rolla&do le s%alle /No& voglio $etterti #retta, $a so&o si"uro "*e ti divertiresti di %i3 "*e #are .uei soliti gio"*etti da %ri&"i%ia&ti %ri$a di dor$ire1 re%li"+ lo g&o' $o "o& u&o sguardo a$$i""a&te Gi,, Sa& &o& si s(agliava Ido lo "o&os"eva davvero $olto (e&e Alla #i&e della se"o&da setti$a&a arrivaro&o #i&al$e&te all!isola No& "!era &e%%ure u&a "asa, solo al(eri %iuttosto stra&i e #iori "oloratissi$i "*e Sa& &o& aveva $ai visto %ri$a /Se&&ar s"ese &el Mo&do So$$erso attraverso il Gorgo = u& i&gresso, $a u&o dei %i3 %eri"olosi, e &o& lo usia$o $ai, se &o& i& "aso di estre$a &e"essit, ;u il %ri$o "*e reali))a$$o, .ua&do &o& su%%o&eva$o di do' ver tor&are &el Mo&do di So%ra Poi &e "ostrui$$o altri, %i3 si"uri 8uesto 0 u&o di .uelli1 s%ieg+ loro la guida Per essere u& a(ita&te di @ale&ia era #i& tro%%o greve2 %a&"iuto e di $e))a et,, della sua ra))a se$(rava $a&te' &ere solo gli o""*i "*iarissi$i e i "a%elli "a&didi ;a&ia era il suo &o$e A Sa& #a"eva u&o stra&o e##etto se&tir &o$i&are suo &o&&o e .uell!avve&tura lo&ta&a "*e %er lui aveva "o&tor&i $iti"i La $issio&e di Se&&ar la "o&os"eva a $e$oria7 Aires, la %iratessa "*e "o& la &ave di suo %adre lo aveva a""o$%ag&ato %er u&a (uo&a $et, del viaggio, la te$%esta, il $ostro, i&#i&e il Gorgo Mai avre((e i$$agi&ato di ri%er"orrere .uella strada Ci ri$ase $ale .ua&do vide "*e si trattava di u&a galleria Se$(rava i&oltrarsi sotto terra da u& lato dell!isola /Per di .ua41 "*iese i&"erto /Do%o di voi1 ris%osero gli uo$i&i "*e #a"eva&o loro da s"orta /Gi3 trovere$o i "avalli %er il &ostro viaggio 1 Per .ual"*e te$%o s"esero de&tro la terra, $a %oi, d!i$%rovviso, le %areti di ro""ia del "u&i"olo si saldaro&o a .uelle di vetro di u& tu&&el /Be&ve&uti &el Mo&do So$$erso1 disse la guida

Sa& si guard+ attor&o Era&o sotto il $are, &o& "!era %ossi(ilit, di i&ga&' &arsi U&a de"i&a di (ra""ia sotto i suoi %iedi, ro""ia e alg*e Tutto i&tor' &o, u& (lu assoluto e de&so, dal .uale "o$%ariva&o di ta&to i& ta&to %es"i delle %i3 diverse #ogge I& alto, dista&te, il ri#lesso del sole Ri$ase a (o""a a%erta No& avre((e $ai "reduto "*e il Mo&do So$$er' so %otesse essere u& %osto ta&to #avoloso Il te$%o %arve dilatarsi Il tu&&el s(o""+ i& u&!a$%olla, u&a delle ta&te di "ui era "o$%osto .uel $o&do La %ri$a volta Sa& ri$ase i$%ressio&ato7 i& .uell!e&or$e "ostru)io&e di vetro era ra""*iuso u& i&tero villaggio, "o& le sue "ase, i suoi "a$%i "oltivati e i suoi s%ettrali a(ita&ti Alla %ri$a a$%ol' la &e segu- u&!altra, e %oi altre a&"ora Il viaggio dive&&e u&a $o&oto&a al' ter&a&)a di %osti %i3 o $e&o uguali Il territorio era diviso i& "o&tee, e .ua&do il loro gru%%o &e var"ava il "o&#i&e, %erdeva&o al$e&o u& gior&o as%etta&do "*e la guardia ri"evesse i %er$essi &e"essari %er #arli %assare Se$(rava "*e l- sotto avessero u&a s%e"ie di ossessio&e %er la si"ure))a, so%rattutto verso "*i, "o$e loro, ve' &iva dal Mo&do E$erso Gli sguardi della ge&te era&o %ie&i di sos%etto %er gli A(ita&ti di So%ra, "o$e li a%ostro#ava&o "oloro "*e li vedeva&o %assare Sa& si se&tiva i&da' gato, s%iato, e si a%%iattiva sulla s"*ie&a di Ido, i& i$(ara))o Co$i&"i+ ad avvertire u&a "erta irre.uiete))a Ca%iva %er#etta$e&te l!i$%orta&)a di .uel viaggio Era &e"essario &as"o&dersi dalla Gilda, %er' "*6 se l!avessero trovato %er lui sare((e stata la #i&e Ma allo stesso te$%o si stava sottrae&do allo s"o&tro "o& i suoi &e$i"i, e %i3 a&"ora stava s#ug' ge&do agli assassi&i dei suoi ge&itori Era giusto "*e loro "al"assero i&di' stur(ati la terra di so%ra, $e&tre lui si a&dava a &as"o&dere sotto il $are4 Era giusto "*e, $e&tre il Co&siglio delle A".ue era i$%eg&ato a "er"are "o& tutti i $e))i di s"o&#iggere la Gilda, lui &o& %otesse #are altro "*e stare atta""ato a Ido4 Do%o u& te$%o "*e gli se$(r+ i&ter$i&a(ile, #i&al$e&te arrivaro&o a desti&a)io&e /8uesto 0 il luogo "*e os%it+ tuo &o&&o u&a volta us"ito dal Gorgo 1 Ido al)+ u& dito a i&di"are .ual"osa sulle loro teste, e Sa& sollev+ lo sguardo L!a$%olla i& "ui si trovava&o, "o$e tutte .uelle "*e aveva&o %er"orso #i&o ad allora, era "ollegata all!ester&o tra$ite u& e&or$e tu(o di vetro Sulla so$$it, si i&travedeva .ual"osa di i$%etuoso e i&i$$agi&a(ile

Il raga))i&o ri$ase a (o""a a%erta /Il Gorgo41 Ido a&&u- "o& u& sorriso "o$%ia"iuto /Pre"isa$e&te 1 /8ui&di .ui reg&a il "o&te Vare&1 osserv+ Sa& "o& u& "erto e&tusias$o /Reg&ava1 lo "orresse Ido /Sai, &o& tutti *a&&o la s#ortu&a di &oi g&o' $i di vivere "e&to e %assa a&&i Du(ito "*e sia a&"ora i& giro 1 Sa& ri%e&s+ alle Cronache del *ondo +merso, "*e ta&te volte aveva let' to Ri%e&s+ al viaggio di suo &o&&o, alla %aura e all!e""ita)io&e "*e di "er' to aveva %rovato $e&tre si trovava l- sotto, e .uasi "o& $eraviglia ri%e&s+ al ve""*io "*e aveva i&"o&trato a Laoda$ea No& rius"iva a sovra%%orre a .uella #igura severa e a##ati"ata dagli a&&i l!i$$agi&e del giova&e i&tra' %re&de&te e "oraggioso "*e aveva "o$%iuto u& viaggio avve&tato Il %ala))o della "o&tessa si stagli+ dava&ti a loro i$%o&e&te e al "o&te$' %o so(rio Era u&a se$%li"e "ostru)io&e retta&golare i&terrotta da &u$ero' se #i&estre, al "ui i&gresso era&o a%%ostate solo due guardie De&tro era altretta&to esse&)iale e lu$i&oso, "o& .uelle %areti "a&dide "*e ri$(al)ava&o ovu&.ue la lu"e a""e"a&te dell!a$(ie&te 8uasi su(ito le guardie "*e li a""o$%ag&ava&o si i&gi&o""*iaro&o /Co$odi1 disse la #igura &o& a%%e&a #u a((asta&)a vi"i&a Era u&a do&&a, vestita di u&a lu&ga tu&i"a "*e le las"iava s"o%erte le (ra""ia Doveva avere al$e&o u&a "i&.ua&ti&a d!a&&i, "o$e testi$o&iava' &o le &u$erose rug*e attor&o agli o""*i, $a il suo viso $a&te&eva tratti .uasi i&#a&tili, "*e le "o&#eriva&o u& as%etto %iuttosto "urioso7 "!era .ual' "osa i& lei di i&&o"e&te e i&ge&uo, $a dai li&ea$e&ti tras%ariva&o a&"*e u&a #er$e))a e u&a #or)a d!a&i$o #uori dal "o$u&e Sa& si se&t- i$$edia' ta$e&te i&ti$idito A&"*e lei aveva gli o""*i di u& a))urro "*iarissi$o, $a .uello "*e la re&deva s%e"iale era l!a""o&"iatura I suoi "a%elli &o& era&o "o$%leta$e&te (ia&"*i, $a sol"ati da "io""*e grigie, al"u&e %i3 "*iare, altre %i3 s"ure Ido si i&gi&o""*i+ La do&&a gli %ose u&a $a&o sulla s%alla, i&vita&dolo ad al)arsi /Vi %re' go, davvero &o& "!0 ragio&e 1 Poi %ass+ a guardare Sa&, e lo #e"e "o& u&a tale i&te&sit, "*e il raga))i&o #u "ostretto ad a((assare di &uovo gli o""*i /Be&ve&uto a @ale&ia, Sa&1 disse lei "o& u&a vo"e dol"e, "*e "o&trasta' va "o& il suo as%etto /S%ero "*e il tuo soggior&o sia $igliore di .uello di tuo &o&&o 1 Sa& os+ al)are lo sguardo

/Ti %rese&to la "o&tessa della "o&tea di Sa<a&a, O&di&e1 disse Ido Sa& #u a""o$%ag&ato a es%lorare il giardi&o del %ala))o Se$(rava i&' "erto, disorie&tato, ed era &or$ale "*e lo #osse do%o tutto .uello "*e aveva %assato O&di&e &o& gli sta""ava gli o""*i di dosso Studiava i suoi li&ea' $e&ti, .uasi alla ri"er"a di .ual"osa Ido, al suo #ia&"o, #u$ava "o& "al$a Ca%iva .uello "*e la do&&a %rova' va Tro%%e volte si era ritrovato a #are i "o&ti "ol %ro%rio %assato /Ti se$' (ra "*e gli so$igli41 Aveva&o de"iso di las"iare da %arte le #or$alit, e darsi su(ito del tu Del resto aveva&o %er"e%ito i$$ediata$e&te .ual"osa "*e li legava e "*e ave' va i&staurato tra loro u&a s%e"ie di #rater&a "o&#ide&)a, stra&a %er due %er' so&e "*e &o& si era&o $ai viste, $a "*e $olto aveva&o letto l!u&a dell!altra O&di&e si ris"osse /S- Il $odo i& "ui si $uove, la "or%oratura 1 Aveva&o tras"orso l!ora %re"ede&te a %arlare del %assato, e di Se&&ar Pri$a a&"ora di "*iedere &ei dettagli .uale #osse la situa)io&e &el Mo&do E$erso, O&di&e aveva voluto sa%ere tutto sul $ago Lo g&o$o aveva i&' tuito .uali era&o stati i veri se&ti$e&ti di .uella do&&a2 a&"*e lui sa%eva %er#etta$e&te "*e il ri"ordo so%ravvive %ro%rio &elle %i""ole "ose, i& .uei dettagli #utili e .uotidia&i "*e #a&&o di u&a %erso&a u&a %erso&a vera No& si #e"e %regare e le ra""o&t+ tutto u&a volta a&"ora /I$$agi&o tu veda i& lui Ni*al1 gli disse O&di&e a u& "erto %u&to Ido a&&u- s#ila&dosi la %i%a di (o""a /Le asso$iglia %ersi&o &el "aratte' re Per $e 0 .uasi "o$e rivederla 5a&&o gli stessi o""*i 1 O&di&e sos%ir+ Aveva u&o sguardo i&#i&ita$e&te triste /Og&u&o "er"a i& lui .uel "*e *a %erduto, vero4 = il %re))o "*e esigo&o i ri"ordi, e i ri$' %ia&ti 1 Ido trasse u&a lu&ga (o""ata O&di&e era $olto %i3 giova&e di lui, e &o& aveva avuto $odo di vedere il %ro%rio $o&do sgretolarsi sotto gli o""*i E%%ure "o&divideva&o la stessa stra)ia&te &ostalgia di "i+ "*e era stato e &o& sare((e $ai %i3 tor&ato Era .uesto a u&irli, l- su .uella %a&"*i&a dove ora sedeva&o /Gli *ai detto "*e saresti ve&uto .ui41 Ido a&&u/E lui41 sussurr+ O&di&e Lo g&o$o "*iuse gli o""*i u& ista&te Ne aveva %arlato "o& Se&&ar .ua&do si era&o salutati %ri$a di %artire Per u&a stra&a ragio&e, i&

.uell!o""asio&e aveva %e&sato "*e &o& si sare((ero %i3 rivisti ADille "*e &o& l!*o $ai di$e&ti"ata So%rattutto dille "*e &o& "!0 stato gior&o i& "ui &o& a((ia se&tito "o& #or)a il ri$orso %er .uello "*e le *o #atto Dille "*e %er $e 0 ri$asta se$%re la raga))a #er$a al "iglio della strada su .uella strada "*e ri#iutai di %re&dere, a&&i #a Nella $ia $e$oria 0 (ella "o$e allora, &el $io ri"ordo $i as%etta a&"ora ;orse a&"*!io &o& l!*o $ai a((a&do&ata, &o& lo so Ma dille "*e se&)a di lei &o& sarei $ai ar' rivato alla #i&e di .uel viaggio, "*e le devo la vita e $olto altro Dille i&#i' &e "*e *o %rovato a $a&te&ere la %ro$essa, $a "*e la vita 0 stata %i3 #orte, e &o& "e l!*o #atta A 8uesto gli aveva detto Se&&ar Ido #e"e u& lu&go tiro, tratte&&e il #u$o e lo assa%or+ Poi so##i+ u&a &u' vola eva&es"e&te /Si ri"orda della %ro$essa "*e ti #e"e, di essere #eli"e assie$e a Ni*al Ci *a %rovato, $a la vita 0 stata %i3 #orte 1 Gli o""*i di O&di&e si rie$%i' ro&o di la"ri$e /No& ti *a di$e&ti"ata, a##atto E a&"ora adesso ri%e&sa a .uello "*e a""adde .uel gior&o 1 Le la"ri$e "o$i&"iaro&o a s"e&derle lu&go le gua&"e, $a se&)a si&' g*io))i Res%irava "o& "al$a, i$%assi(ile, gli o""*i #issi su Sa& U&a do&' &a #orte, te$%rata da lu&g*i a&&i di dolore sile&)ioso Ido %e&s+ alle $olte do&&e si$ili a lei "*e aveva "o&os"iuto7 %e&s+ a Sula&a il gior&o del suo $atri$o&io, e al suo "or%o &ella (ara, il gior&o del #u&erale Pe&s+ alla "al$a ierati"a di Soa&a, alla sua "o$%oste))a e alla sua #or)a E .ual"osa i& #o&do all!a&i$a gli #e"e $ale 8ua&ta solitudi&e doveva esser"i stata &ei gior&i di .uella do&&a9 C*e vita di##i"ile, la sua9 /No& "i so&o rius"ita1 disse lei ro$%e&do il sile&)io dei suoi %e&sieri /5o %rovato, davvero, $a "i so&o i&"o&tri "*e ti "a$(ia&o la vita, e lui 0 stato u&o di .uesti 5o "er"ato di s"ordarlo &el lavoro %resso il "o&te, .ua&do i&i)iai a #are la serva a %ala))o, e %oi i& altri a((ra""i Ma "!era se$%re .ual"osa "*e $a&"ava ;orse so&o io "*e &o& *o $ai "a%ito, "*e stu%ida$e&te &o& *o $ai voluto ri&u&"iare e di$e&ti"are 1 Co& u& dito as"iug+ u&a la"ri$a all!a&golo dell!o""*io /E %oi "!0 stata l!ado)io&e, e so&o dive&tata #iglia di Vare& La %oliti"a $i *a %reso &el suo tur(i&e7 gli a##ari di stato, la lotta %er "a$(iare le "ose, %er"*6 a&"*e i Nuovi "o$e $e ve&issero a""ettati e &o& #ossero %i3 trattati "o$e servi, "o$e e$argi&ati ;orse a&"*e .uesto #u solo u& $odo %er di' $e&ti"are, %er riversare altrove .uella s$a&ia "*e $i (ru"iava de&tro e &o& $i dava %a"e 1

Ido guard+ a terra 8ua&te volte, do%o la $orte di Soa&a, aveva "er"ato di so##o"are il %ro%rio dolore &ella (attaglia A&"*e lui aveva %rovato a s"a%%are dall!i&elutta(ile, "er"a&do altrove s#ogo a u& dolore "*e &o& tro' vava altra via /E ora $i ritrovo "o&tessa, e &o& so &e%%ure io "o$e *o #atto So&o la %ri$a Nuova a dive&tarlo, u&a straordi&aria vittoria "*e i& ta&ti $i i&vidia' &o Dovrei se&tir$i orgogliosa og&i volta "*e vedo u& Nuovo "*e assu$e u& i&"ari"o di %otere, "*e vive &or$al$e&te la sua vita E%%ure, tutto .uel' lo "*e *o #atto i& .uesti a&&i $i se$(ra &o& avere i$%orta&)a 1 Che senso ha avuto la mia lotta- Che senso ha ancora /uello che sto facendo- L'ostina$ione a combattere nonostante il mio braccio sia sempre pi3 debole! il mio occhio sempre pi3 offuscato< Ido aveva #atto gli stessi %e&sieri u& te$%o, e ora %oteva i$$agi&are il suo su((uglio i&teriore O&di&e sorrise /Perdo&a$i, ti sto a&&oia&do "o& dis"orsi #utili, e i&oltre &o& vedo "o$e %ossa&o i&teressarti le $ie vi"e&de 1 Aveva gli o""*i rossi, e lo guardava tra le la"ri$e Ido tir+ a&"ora dalla %i%a Il sa%ore a&ti"o del ta(a""o lo "al$ava /I&ve' "e ti "a%is"o #i& tro%%o (e&e 8ua&do %erso&e "o$e $e e te, "*e *a&&o gi, #atto $olta strada, i&tra%re&do&o la dis"esa "*e %orta alla #i&e, 0 ovvio "*e %e&si&o a "ose del ge&ere Ma io rite&go "*e &ulla di .ua&to #a""ia$o sia va&o, a&"*e se 0 "ostato dolore Per .ua&to "i agitia$o, &essu&o %u+ evita' re i ri$%ia&ti, $a o""orre a&"*e guardare "o& oggettivit, i su""essi, &o& "redi41 O&di&e sorrise a&"ora, %assa&dosi il dorso della $a&o sulle gua&"e Se$(rava sollevata, i& .ual"*e $odo Ido %e&s+ "*e era (ella, &o&osta&te la giovi&e))a "o&su$ata &ella solitudi&e Aveva #atto della %ro%ria de(o' le))a u&a #or)a /Pi3 tardi u& $io atte&de&te vi $ostrer, le sta&)e "*e vi *o #atto %re%a' rare 1 /O*, gra)ie1 disse Ido Lei #e"e %er al)arsi /Il raga))o se$(ra $olto dotato %er la $agia1 aggiu&se lo g&o$o a##er' ra&dola %er u& %olso %ri$a "*e a&dasse via /I& #o&do 0 il &i%ote di Se&&ar 1 /Credi "*e .ual"u&o .ui a %ala))o %ossa addestrarlo4 Sai, $i so&o a"' "orto "*e 0 %iuttosto irre.uieto, ed 0 a&"ora $olto s"osso dalla $orte dei suoi ge&itori Ci vorre((e .ual"osa "*e lo te&esse i$%eg&ato 1 /Nella $ia "o&tea "i so&o %are""*i validi $ag*i So&o si"ura "*e trove'

r+ .ual"u&o "*e %ossa #are al "aso1 ris%ose la "o&tessa sorride&do "o& gli o""*i Ido ri"a$(i+ /Sei davvero u&!os%ite e""e)io&ale 1 O&di&e arross- lieve$e&te /E tu u& adulatore1 disse allo&ta&a&dosi "o& %asso leggero Ido osserv+ la sua a&datura de"isa Pro(a(il$e&te &o& si era $ai "o&"es' sa #i&o ad allora u& $o$e&to di si&"erit, "o$e .uello "*e aveva regalato a lui E "a%- .ua&to "i+ #osse %re)ioso Se&t- i& #o&do al "uore u&a "o$%as' sio&e tras"i&a&te %er .uella do&&a sola "*e ta&to aveva #atto &ella %ro%ria vita, e la sua i$$agi&e si sovra%%ose a .uella di Soa&a Ca%- di essere or' $ai ve""*io, e sta&"o 7 /uasi ora di andare. Ma su(ito ri$ase s"*ia""iato dall!e&or$it, di .uel %e&siero Guard+ verso Sa& Sotto l!al(ero, il suo %rotetto si era addor$e&tato L!odore di sa&gue, .uel gior&o, era i&te&so C!era stato u& gra&de sa"ri#i' "io, e &ella Casa aleggiava u& se&so di eu#oria La Su%re$a Guardia, ?e' s*ol, lo "o&os"eva (e&e Era l!esalta)io&e dell!o$i"idio U&a "osa "*e gli Assassi&i %rovava&o so%rattutto da giova&i, .ua&do u""idere li rie$%iva a&"ora di u& #olle se&so di o&&i%ote&)a Poi gli a&&i %assava&o, e alla #i&e di esaltati &e ri$a&eva&o %o"*i Re<la, %er+, era tra .uelli Lei %rovava %ia"ere &el sa&gue, e trovava u& se&so alla %ro%ria vita solo i& T*e&aar ?es*ol &o& avre((e $ai s$esso di ri$%ia&gerla No& si era $ai se&tito legato a .ual"u&o degli Assassi&i7 %er lui era&o solo stru$e&ti "*e il dio utili))ava %er la %ro%ria volo&t, Solo T*e&aar era i$%orta&te Ma aveva a$ato Re<la "o$e u& #ratello %u+ a$are u&a sorella L!aveva vista arrivare alla Casa "*e era u&a (a$(i&a $agra e s%ave&tata, l!aveva vista dive&tare u&a do&&a si"ura di s6 e delle %ro%rie "a%a"it,, l!aveva vista "res"ere &ella #ede Era %i3 di u& sotto%osto Era l!u&i"o lega$e "*e aveva l- de&tro ?es*ol sa%eva "*e era $orta Re<la &o& aveva %i3 #atto ra%%orto sulla sua $issio&e, &e$$e&o tra$ite la $agia Or$ai era&o %assate setti$a&e dall!ulti$o "o$u&i"ato, e &o& era $ai su""esso %ri$a Lui "a%iva se$%re .ua&do u&o dei suoi s"e&deva &el reg&o di T*e&aar La Bestia doveva averla u""isa Per "ele(rare la sua $orte aveva de"iso .uell!e"ato$(e Aveva&o $assa' "rato ai %iedi della statua di T*e&aar (uo&a %arte dei Postula&ti "*e era&o &ella Casa Era stato u& (ag&o di sa&gue, u&!orgia terri(ile Ve&iva&o tra' s"i&ati tra i %iedi di T*e&aar, l, dove gli Assassi&i %res"elti a##o&dava&o le

la$e &ei loro "uori, u&o alla volta Gli o""*i s%e&ti delle vitti$e "reava&o u&o s%le&dido "o&trasto "o& gli o""*i a""esi dei "ar&e#i"i Grida di giu(ilo, %reg*iere urla&ti, risa e "a&ti E ?es*ol ritto al lato della statua del dio, i$%assi(ile $a soddis#atto Tutti aveva&o %erduto la testa, tutti tra&&e lui Nell!eu#oria ge&erale, lui era ri$asto lu"ido Ne%%ure %er u& $o$e&to aveva di$e&ti"ato la $issio&e e i te$%i di##i"ili i& "ui si trovava&o I suoi gli aveva&o detto "*e il raga))i&o "*e avre((e os%itato lo s%irito di Aster era arrivato a Laoda$ea, %oi era s"o$%arso e &o& sa%eva&o dove #osse a&dato A .uel %u&to era stato S*erva a i&dagare %er lui, S*erva "*e aveva #allito e si era las"iato s"a%%are sotto il &aso .uel $o""ioso A&"*e i #alliti %ote' va&o a&"ora "a&tare la gloria di T*e&aar E "os- aveva s"o%erto tutto Sa' %eva dove Ido stava %orta&do il raga))i&o Ma i te$%i era&o stretti e le $osse da "o$%iere ris"*iose 8ua&do la strage e((e #i&e, "*ia$+ .uattro dei suoi, "*e e&traro&o i&gi' &o""*ia&dosi dava&ti alla sua s"riva&ia La loro %elle trasudava l!odore a"re "*e si se&tiva &ella sala /5o %er voi u&a $issio&e di assoluta i$%orta&)a Il #alli$e&to &o& 0 "o&te$%lato 1 I .uattro al)aro&o %er u& atti$o lo sguardo /A&drete &el Mo&do So$$erso e $i ri%orterete i&dietro Sa& 1 /= l- "*e si trova, a @ale&ia41 "*iese u&o ?es*ol a&&u- se""a$e&te /= assie$e a Ido ;ate di lui "i+ "*e volete, 0 vostro Ma il raga))i&o "o&du"etelo .ui a og&i "osto 1 I .uattro a((assaro&o il "a%o U((idie&)a "ie"a e assoluta Pro%rio .uel' lo "*e ?es*ol si atte&deva da loro /A&date1 disse i&#i&e, gira&dosi verso la statua di T*e&aar I .uattro si al)aro&o e oltre%assaro&o la %orta "o& %assi #el%ati ?es*ol "*iuse gli o"' "*i Per la %ri$a volta da $olti a&&i te$eva la s"o&#itta E aveva %aura La Bestia "o$i&"iava a sottrarsi al loro "o&trollo, ta&to "*e aveva u""iso Re' <la, e Sa& si era di$ostrato %i3 s#ugge&te di .ua&to "redessero E se &o& "e l!avessero #atta4 Bisog&ava studiare u& %ia&o di e$erge&)a, e aveva gi, i&i)iato a #arlo 8ual"*e sera %ri$a si era i&"o&trato "o& Do*or, e &e ave' va&o %arlato /5o (isog&o di altri li(ri 1 /E io *o (isog&o di altri o$i"idi1 aveva re%li"ato il re "o& u& g*ig&o /8uel "*e si di"e u&a "o&verge&)a di i&teressi1 aveva ris%osto ?es*ol

"*i&a&do il "a%o /Di$$i "osa ti serve 1 Testi ologra#i di Aster, a&ti"*issi$i to$i el#i"i a&dati %erduti dura&te la distru)io&e di E&a>ar, l!a&ti"a "itt, "*e si trovava &ella Gra&de Terra e "*e Aster, il Tira&&o, aveva #atto distruggere "o$e %ri$o atto del suo reg&o sa&gui&ario Solo Do*or %oteva avere a""esso a .uelle reli.uie7 era sua, i&' #atti, la Ro""a "*e stava "ostrue&do so%ra le a&ti"*e #o&da$e&ta della "itt, I& "a$(io di .uel #avore, ?es*ol aveva sgui&)agliato i %ro%ri Assassi&i e aveva %ersi&o %er$esso a Do*or di %arte"i%are ad al"u&i dei riti "*e si svolgeva&o &el te$%io I& .uelle o""asio&i si era %ersi&o detto "*e se .uell!uo$o #osse stato $e&o %rag$ati"o e a$(i)ioso, sare((e stato u& otti' $o #edele Pe""ato #osse "o$%leta$e&te dedito a se stesso e alla %ro%ria sete di %otere

4 IL MERCANTE DI UOMINI Du(*e si svegli+ "*e il sole era alto La %ri$avera era se$%re %i3 %rossi' $a, lo se&tiva dall!aria "*e %ro#u$ava di er(a e di #iori La "arova&a era i& viaggio da due gior&i, e or$ai Selva doveva essere alle %orte U&a lu&ga "ate&a la te&eva i&"*iodata alle s(arre della "ella i& "ui era&o ri&"*iuse, $a rius"- lo stesso a stirare u& %o! le (ra""ia i&dole&)ite T*ea&a era dava&ti a lei, i$$o(ile e "o& lo sguardo %erso i& "*iss, .uali %e&sieri Doveva essersi svegliata all!al(a ;orse stava %rega&do i& sile&' )io2 da .ua&do aveva&o dis"usso di T*e&aar, i&#atti, &o& l!aveva %i3 vista adorare il suo dio ad alta vo"e Si era #atta %i3 a""orta, e a&"*e "o& i loro "ar"erieri &o& o%%o&eva %i3 resiste&)a Era "o$e se alla #i&e avesse a""et' tato la $issio&e, a##ro&ta&do gli i$%revisti "o& $aggiore %ro&te))a di s%i' rito Du(*e l!aveva a%%re))ato /Buo&gior&o1 le disse la $aga "o& u& sorriso Du(*e ris%ose "o& u& "e&&o del "a%o Si se&tiva $eglio2 il suo "or%o "o' $i&"iava a ris%o&derle, la $e&te era %i3 lu"ida Studi+ %er %ri$a "osa il "a$u##a$e&to della "o$%ag&a Tutto se$(rava i& ordi&e, la "o%ertura te'

&eva /5o a&"ora l!as%etto di .ual"*e gior&o #a41 "*iese tira&dosi su T*ea&a a&&u/Be&e Per"*6 %re%arare .uesti i$%iastri sare((e u& (el %ro(le$a 1 /I& og&i "aso tra &ove gior&i dovr+ ri%etere il rito sul tuo sigillo 1 Du(*e volse la testa di s"atto No& aveva al"u&a voglia di sotto%orsi di &uovo a .uella tortura, &o& ora "*e stava re"u%era&do le #or)e La giova&e $aga le sorrise Doveva aver &otato la sua es%ressio&e /No& te$ere, a&dr, $eglio dell!altra volta Or$ai il tuo "or%o si 0 a(itua' to, so##rirai $olto $e&o e ti ri%re&derai i& u&o o due gior&i al $assi$o 1 /Lo s%ero1 disse Du(*e /Per"*6 %er .uel $o$e&to di si"uro sare$o di &uovo i& #uga 1 La %orta della "ella si a%r- i$%rovvisa$e&te /Ava&ti (elle, 0 ora di #are il (ag&o91 le a%ostro#+ u&o dei soldati Du(*e e T*ea&a i&terru%%ero i$$ediata$e&te la loro "o&versa)io&e, %ro&te a ri%re&dere "ias"u&a il %ro%rio ruolo Era a""aduto die"i a&&i %ri$a Allora il #uturo se$(rava a&"ora %ie&o di s%era&)e, e il sole (rillava alto &el "ielo %ro%rio "o$e i& .uel $o$e&to 8ua&do i soldati le "o&dussero i& riva al #iu$e, Du(*e ri"o&o((e su(ito la %ietra "o&tro la .uale aveva s(attuto il "a%o Gor&ar Era a&"ora l,, to&da e %er#etta Per u& atti$o l!i$$agi&e del sa&gue "*e le $a""*i+ le $a&i .uel gior&o lo&ta&o ridive&&e &itida e %rese&te All!e%o"a "i aveva $esso .ual"*e ista&te %er "a%ire "osa aveva #atto La testa di Gor&ar %esava #ra le sue (ra""ia, $a lei &o& rius"iva a "a%a"itarsi di .uello "*e era su""esso, &o& %oteva "redere di aver a%%e&a u""iso .ual"u&o Era i$%ossi(ile /Allora, "i voglia$o $uovere41 U& soldato la s%i&se verso l!a".ua, e Du(*e "*iuse gli o""*i Doveva "a&"ellare .uei ri"ordi, era i& $issio&e e &o& si %oteva %er$ettere &essu& %asso #also, %er"*6 Selva era solo u&a ta%%a del viaggio "*e doveva "o&' durla da Do*or Prov+ a "o&"e&trarsi, $a le $a&i %resero a tre$arle ugual' $e&te L!a".ua le se$(rava rossa, e si dovette s#or)are %er (ag&arsi il viso Di sotte""*i, vide "*e T*ea&a la s%iava "o& u&!es%ressio&e i&terrogativa La ig&or+, "o&ti&ua&do a s"ia".uarsi &el torre&te $e&tre (rividi le s"uoteva&o il "or%o /S%ogliatevi1 disse il soldato .ua&do e((ero #i&ito di %ulirsi la #a""ia Du(*e si irrigid-

/Co& .uegli stra""i &essu&o vi %re&der, al $er"ato Lavatevi %er (e&e e $ettetevi .uesti 1 Il soldato gett+ a terra u& %aio di "or%etti di %elle %iuttosto su""i&ti e go&&e da da&)atri"i #atte solo di veli T*ea&a li guard+, %oi gett+ u&o sguardo dis%erato verso Du(*e Lei de' glut- Port+ le $a&i verso i la""i della "asa""a e "o$i&"i+ a s"ioglierli a u&o a u&o Si $ise di s%alle ris%etto al soldato &or$a! for$a! tempo di dimostrarmi /uanto davvero sei convinta di volermi seguire. Per u& ista&te "*e le %arve i&#i&ito, T*ea&a ri$ase i$$o(ile Poi si gir+, "*iuse gli o""*i e si s%ogli+ a&"*e lei, le&ta$e&te, "o& dis%era)io&e Per la %ri$a volta da .ua&do era i&i)iato il viaggio, Du(*e la a$$ir+ davvero E&tra$(e ri$asero "o& i&dosso solo due "asa""*e %iuttosto "orte e tras%a' re&ti, di gar)a, tutto "i+ "*e i&dossava&o sotto i loro vestiti No&osta&te l!i&"a&tesi$o le avesse "a$(iate ' e i& %arti"olare avesse i&' ve""*iato T*ea&a ' il soldato le stava guarda&do i& u& $odo "*e &o& la' s"iava du((i sui suoi %e&sieri /Pe""ato dovervi ve&dere 8uasi .uasi $i vie&e da s%erare "*e &essu&o vi %re&da1 disse avvi"i&a&dosi Allu&g+ u&a $a&o sotto la "asa""a di Du(*e e stri&se le dita sulla "ar&e (ia&"a Lei "*iuse gli o""*i, te&ta&do di ri$a&ere i$%assi(ile, $e&tre se&' tiva u&a ra((ia "ie"a salirle al %etto La sua $a&o avre((e voluto g*er$ire il %ug&ale &as"osto &ella tas"a i&ter&a della go&&a ri$asta a terra /Ti era stato detto di &o& to""are la $er"e91 Lo s"*ia##o arriv+ viole&to e i&as%ettato E&tra$(e le raga))e ri$asero "ol #iato sos%eso U& altro soldato aveva sor%reso l!uo$o e lo aveva "ol%i' to alla &u"a Lui %er tutta ris%osta s"roll+ le s%alle e sorrise i& $a&iera s"o&"ia /Ve&' go, ve&go91 disse .uasi divertito, e tir+ le due "ate&e verso di s6 Du(*e, a%%ro#itta&do dell!alter"o tra i due uo$i&i, re"u%er+ il %ug&ale dalla tas"a della go&&a e %rese due %i""ole a$%olle dai vestiti della "o$%a' g&a ;u tal$e&te velo"e "*e &essu&o se &e a""orse, &e$$e&o T*ea&a, "*e te&eva lo sguardo #isso a terra, a&"ora u$iliata /Sei stata (rava1 le sussurr+ Du(*e %assa&dole a""a&to Il villaggio era %ie&o di vo"i e di soldati Ovu&.ue "!era&o s"*iavi i& "a' te&e7 uo$i&i, $a so%rattutto do&&e e (a$(i&i Selva tra(o""ava di ge&te, "o$e $ai %ri$a Du(*e &o& rius"iva a ri"o&os"ere &e%%ure u&a #a""ia Era "o$e se i& .uei die"i a&&i la AsuaA Selva si #osse li.ue#atta, "o$e se tutte

le %erso&e "*e lei aveva visto #ossero s"o$%arse, sostituite &el te$%o da %er#etti s"o&os"iuti E%%ure le "ase era&o le stesse, le $ura ide&ti"*e, i %er' "orsi delle strade i&variati Il soldato le #e"e "a$$i&are %er tutto il tragitto tra ali di sguardi "uriosi, disgustati o solo vogliosi Di ta&to i& ta&to le raga))e i&"ro"iava&o o""*i %ie&i di %iet,, "*e su(ito do%o si rivolgeva&o altrove U& te$%o a Selva il $er"ato degli s"*iavi &o& "!era Citt, tro%%o %i""o' la, tro%%o s%erduta Ora "*e la guerra aveva #atto ava&)are il #ro&te, i&ve' "e, la sua vi"i&a&)a alla )o&a i& "ui si "o$(atteva l!aveva resa u& luogo ideale %er s"a$(i del ge&ere A&"*e il villaggio si era i&gra&dito La %eri' #eria era %ie&a di &uove "ase, $a il "e&tro era ri$asto lo stesso Du(*e ri%e&s+ al suo %ro"esso Aveva #atto .uella stessa strada %ri$a di ri"evere il giudi)io2 "*iss, se Trare<, l!A&)ia&o del villaggio "*e l!aveva giudi"ata, era a&"ora vivo E il raga))o "*e l!aveva li(erata &el (os"o, "*e #i&e aveva #atto4 Di "erto &o& %oteva sa%ere "*e aveva salvato la vita a u&!assassi&a della Gilda, a u&a do&&a "*e ora si a""i&geva a u""idere il suo re /Tutto (e&e41 le "*iese T*ea&a Du(*e a&&u/Ti vedo "o&#usa ;orse il sigillo &o& #u&)io&a %i3 (e&e 1 Du(*e la #er$+ "o& u&o sguardo /= tutto a %osto 1 Per .ual"*e ragio&e aveva di##i"olt, a rivelarle la verit, /= "*e io so&o &ata .ui1 disse alla #i&e tutto d!u& #iato Poi a&d+ ava&ti, %er i$%edire "*e T*ea&a le #a"esse altre do$a&de Po"o do%o giu&sero &ella %ia))a Du(*e se la ri"ordava %iuttosto gra&de Le era se$%re %arso u& %osto %arti"olare, .uasi elega&te, dove si a&dava &ei gior&i di #esta "ol vestito (uo&o Si stu%- &el "o&statare "*e &o& era &ulla %i3 di u& ro))o .uadrato di &ea&"*e tre&ta (ra""ia di lato Il %al"o di leg&o "ostruito dai $er"a&ti di s"*iavi "i stava .uasi stretto, e la ge&te si assie%ava sotto s%i&ge&dosi Al"u&i avve&tori era&o "ostretti a stare i& .ual"*e via laterale, da dove si al)ava&o sulle %u&te %er "er"are di vedere al $eglio la $er"a&)ia Il soldato le %ort+ &ella te&da dietro il %al"o, l, dove "o& og&i %ro(a(ilit, si trovava il $er"a&te C!era odore d!uo$o, l, de&tro, e di %aura A$$as' sato i& u& a&golo, u& gru%%o di do&&e %ia&geva, altre "er"ava&o i& tutti i $odi di darsi u& "o&teg&o, altre a&"ora aveva&o lo sguardo rasseg&ato e va"uo I& $e))o a loro stava seduto il $er"a&te Du(*e "i $ise .ual"*e ista&te a ri"o&os"erlo Era i&grassato, e se$(rava $olto %i3 ve""*io dei

ve&t!a&&i "*e doveva avere E%%ure lo sguardo era i&"o&#o&di(ile7 Re&&i, il suo "o$%ag&o di gio"*i C!era a&"*e lui il gior&o del %ro"esso Du(*e si ri"ordava (e&e "*e era stato lui ad a""usarla %er %ri$o Aveva u&a vo"etta stridula e #astidiosa, "*e a##o&dava %arole avvele&ate &el suo se&so di "ol%a Lo #iss+ "o& o""*i terrori))ati I$%rovvisa$e&te se&t- di &o& %otersi %i3 $uovere, di &o& %o' ter a&dare ava&ti Il soldato la %u&gol+ da dietro /Pia&tala di #are storie91 Re&&i si gir+ Il "ollo s%ro#o&dava &el grasso, le $a&i e&or$i era&o strette sui %o$elli della sedia "*e a ste&to lo "o&te&eva Du(*e si ri"ordava u& (a$(i&o $agro e s"atta&te, "*e aveva %o"o a "*e #are "o& .uella disgu' stosa %alla di lardo Ri$ase stordita dal suo sguardo laido, e $e&tre lui la s.uadrava, ri"ord+ "i+ "*e le aveva si(ilato %ri$a della se&te&)a7 AAvrai .uel "*e ti $eriti, sta&&e si"ura A /Pro(le$i41 "*iese Re&&i rivolge&dosi al soldato La vo"e era ri$asta .uella di u& te$%o /Tutto a %osto, "o$e al solito le sgualdri&e da&&o solo se""ature 1 Re&&i sorrise "o& su##i"ie&)a /Ta&to &o& "i riguarda, &o4 Sar, u& %ro' (le$a di "*i se le "o$%ra 1 Il soldato tir+ la "ate&a, e &o& a%%e&a Du(*e #u s"iolta dal "o&tatto "o& T*ea&a, si se&t- "o$e se avesse la %elle tras%are&te, "o$e se og&i orga&o i&ter&o #osse visi(ile Era i$%ossi(ile "*e lui &o& la ri"o&os"esse, "*e &o& se&tisse il #etore del suo %e""ato Si"ura$e&te stava %er ri"ordare .uelle $a&i s%or"*e di sa&gue, a&"*e %er"*6 era stato lui a di"*iararla "ol%evole, se&)a %ossi(ilit, di rede&)io&e Re&&i "o$i&"i+ a girarle attor&o, guarda&dola "o$e si #a "o& u& a&i$a' le Le tast+ u& (ra""io, le "*iese di a%rire la (o""a Pass+ le sue dita gras' so""e su di lei, #i&"*6 la sua $a&o &o& si so##er$+ l, dove la "ol%a di Du(' *e %re&deva #or$a visi(ile7 il si$(olo Lei "o$i&"i+ ad agitarsi Re&&i le tir+ su la $a&i"a del vestito e s"o%r- il do%%io %e&ta"olo /E .uesto41 La guard+ dritto &egli o""*i, e Du(*e &o& #u "a%a"e di %ro#erire %arola /Allora41 tuo&+ /= il si$(olo di u&a "asta sa"erdotale 1 Du(*e si volt+ Era la vo"e di T*ea&a I&"erta, tre$a&te, $a era lei a %arlare /No& &e *o $ai visti di si$ili1 disse Re&&i, "o&sidera&dolo %i3 da vi"i' &o

/La $ia a$i"a 0 stata "o&sa"rata da (a$(i&a al dio, %er "urarla dalla #e((re rossa 1 Lui la guard+ "o& a$$ira)io&e /A*9 Cos- sei u&a so%ravvissuta 1 Du(*e a&&u-, "o&#usa Era vero, da&&ata$e&te vero Poi Re&&i %ass+ a esa$i&are T*ea&a, e "o$i&"i+ a valutare il %re))o "o$%lessivo Alla #i&e si sedette di &uovo #ati"osa$e&te sulla sedia e %ro' #er- il suo verdetto7 /Ce&to "arole a testa 1 Il soldato #e"e u&a s$or#ia /Sei i$%a))ito4 8ueste do&&e so&o u&!otti' $a $er"e91 /= il $assi$o "*e %osso o##rirti, %re&dere o las"iare 1 Du(*e as"oltava le loro vo"i dista&ti I&"a&tesi$o o &o, era a&"ora i&' "redula "*e il suo ve""*io "o$%ag&o d!i&#a&)ia &o& l!avesse ri"o&os"iuta Era .uasi te&tata di svelargli "*i era %er sa%ere se alla #i&e l!avesse %erdo' &ata A&"*e gli altri aveva&o di$e&ti"ato, o%%ure la "o&siderava&o a&"ora %erduta4 8uei %e&sieri le vorti"ava&o &ella testa, e (e& %resto tutto si #e"e "o&#uso T*ea&a a u& "erto %u&to la %rese sotto(ra""io e la #e"e sedere /= #i&ita1 le sussurr+ "o& sollievo all!ore""*io Il loro "ar"eriere se &!era gi, a&dato "o& u& sa""*etto di soldi i& $a&o, $a Du(*e &o& lo aveva &e$$e&o visto Era or$ai "aduta %reda del %assa' to, e i ri"ordi i$%rovvisa$e&te si era&o #atti %i3 vividi della realt, Re&&i assi"ur+ la loro "ate&a all!u&i"o %alo li(ero della te&da, %oi si al' lo&ta&+ se&)a aggiu&gere u&a %arola Du(*e aveva u&!es%ressio&e allu"i&ata, e T*ea&a se &e a""orse su(ito I&di"+ "o& u& gesto del "a%o l!a%ertura &ella te&da da dove era a%%e&a us"ito il $er"a&te di s"*iavi /Lo "o&os"i41 Du(*e a&&u-, a%%oggia&do la #ro&te sulle gi&o""*ia tirate al %etto /S-, gio"ava$o i&sie$e da (a$(i&i Era tra .uelli "*e $i "o&da&&aro&o all!esi' lio da .uesto villaggio 1 T*ea&a ri$ase i& sile&)io Du(*e tir+ su la testa /No& "!0 te$%o %er s%iegare = u&a storia lu&ga, e &o& "a%iresti 1 La "o$%ag&a %arve irritata a .uelle %arole, $a &o& i&sistette /A&dr, tutto (e&e, &o& ti devi %reo""u%are1 disse Du(*e I& realt, stare i& .uel luogo l!a&&ie&tava E il se&so di "ol%a ' "*e %er ta&ti a&&i era stata u&a vaga %rese&)a i& #o&do al suo sto$a"o, u&a lastra di vetro tra lei e il $o&do ' l-, sotto lo sguardo di Re&&i, si tras#or$ava i& u&a so##ere&)a la' "era&te

I& .uel $o$e&to la te&da si ria%r- U& giova&e soldato e&tr+ a %asso de' "iso e sleg+ al"u&e do&&e %er %ortarle sul %al"o, dove il (a&ditore le avre(' (e $esse i& $ostra %er esaltar&e i %regi T*ea&a osserv+ tutta la s"e&a "o& a&sia Si"ura$e&te si stava "*iede&do .ua&do sare((e arrivato il loro tur&o e "*e "osa sare((e su""esso do%o Le altre do&&e si ritraeva&o tutte le vol' te "*e e&trava il soldato7 .ual"u&a $or$orava .ual"*e %arola di "o&#orto, $a %er lo %i3 si&g*io))ava&o Du(*e si estra&i+ "o$%leta$e&te Te&eva strette le gi&o""*ia e si se&ti' va "o$e &ei gior&i su""essivi alla $orte di Gor&ar, .ua&do si era ri#ugiata &ella so##itta di "asa sua e si era "*iusa i& u& osti&ato $utis$o No& era "a$(iato &ie&te da allora, &o&osta&te #ossero %assati die"i a&&i e lei &el #ratte$%o avesse "o&os"iuto %erso&e "*e l!aveva&o a%%re))ata, "o$e il Maestro e Lo&eri& Dura&te il viaggio &elle Terre Ig&ote si era illusa di es' sere "a$(iata, di aver "o$%iuto u& $i&us"olo %asso ava&ti Aveva s"elto di %ortare a ter$i&e u&a $issio&e "*e era stata di u&!altra %erso&a, e aveva se&tito ger$ogliare de&tro di s6 u& se&ti$e&to diverso, "*e &ulla aveva a "*e vedere "o& i suoi %e""ati o la sua $aledi)io&e Nella desola)io&e di .uella te&da, si "o&vi&se "*e era stato tutto i&utile7 &ie&te l!avre((e salvata dalla "ol%a la"era&te "*e le stris"iava de&tro /Ava&ti, tirati su 1 Du(*e sollev+ lo sguardo trasog&ato e vide "*e il soldato stava i&di"a&' do %ro%rio lei U((id- se&)a dire u&a %arola Poi l!uo$o %rese la "ate&a di T*ea&a e tras"i&+ via a&"*e lei 8ua&do #i&al$e&te saliro&o sul %al"o, le urla della #olla si #e"ero %i3 i&' te&se T*ea&a stri&se "o&vulsa$e&te il suo (ra""io, $a Du(*e &o& reagIl (a&ditore #e"e u& "e&&o, e il soldato "*e le aveva a""o$%ag&ate te&t+ di dividerle T*ea&a reag- strilla&do "o$e u&a %a))a e di$e&a&dosi %er o%' %orre resiste&)a Il "ol%o di #rusta #u viole&to e la"era&te Col%- e&tra$(e alle "aviglie, e la $aga si a""as"i+ sul %avi$e&to $e&tre Du(*e si $orse le la((ra Il dolore #isi"o #i&al$e&te la #e"e tor&are i& s6 Hai una missione da compiere, si disse /Giova&e sa"erdotessa di sedi"i a&&i, (ellissi$a = vostra %er &o& $e&o di "i&.ue"e&to "arole1 i&i)i+ a urlare il (a&ditore, $e&tre il soldato tirava via a #or)a T*ea&a dal %al"o Du(*e %ass+ a&"ora lo sguardo sulla #olla, te&ta&do di &o& #arsi risu"' "*iare dal %assato /Vi %rego, &o& "i se%arate91 La vo"e di T*ea&a la raggiu&se "o$e u& ri' "*ia$o lo&ta&o Doveva es"ogitare u& %ia&o, e i& #retta I suoi %e&sieri si

(lo""aro&o di "ol%o .ua&do il se"o&do "ol%o di #rusta le #er- il "ollo del %iede Cadde i& gi&o""*io Tutt!i&tor&o avvertiva le vo"i gra""*ia&ti degli uo$i&i e i loro sguardi %er"orrerle il "or%o /Mille"i&.ue"e&to "arole "ias"u&a, le voglio e&tra$(e 1 Il sile&)io s"ese sull!uditorio Persi&o il (a&ditore ri$ase se&)a %arole Du(*e al)+ a%%e&a la testa %er vedere "*i aveva %arlato La vo"e %rove&iva dal #o&do della %ia))a, dove u& giova&e svettava sul' la #olla %er la sua alta statura I&dossava u& lu&go $a&tello da "ui si i&tra' vedeva solo u& "ollare d!arge&to #i&e$e&te lavorato Du(*e osserv+ il suo volto Lo "o&os"eva Li&ea$e&ti #i&i e "a%elli ta&to (io&di da se$(rare (ia&"*i Ra$$e&t+ su(ito .uell!e%isodio ra""a%ri""ia&te "a%itato dura&te l!e%o"a del suo adde' stra$e&to ;orra, "og&ato di Do*or e "a%o delle o%era)io&i &ella Terra del ;uo"o, "al%estava i "adaveri dei ri(elli "*e aveva a%%e&a #atto tru"idare dai suoi soldati, e u& raga))i&o a""a&to a lui lo osservava i& gro%%a a u& "avallo Era stata .uella la %ri$a volta "*e aveva visto Lear"o, il #iglio del re Il (a&ditore ritrov+ .uasi su(ito lo s%irito /No& 0 &ostra usa&)a ve&dere assie$e due s"*iave del ge&ere 1 /Die"i$ila "arole, e tie&i a #re&o .uella #rusta 1 L!uditorio %roru%%e i& u&!es"la$a)io&e di stu%ore La "i#ra era .uasi de' "u%li"ata Persi&o T*ea&a aveva s$esso di la$e&tarsi e guardava la s"e&a atto&ita Du(*e si "*iese "osa "i #a"esse il #iglio del re i& u& %osto "o$e .uello, e %er"*6 stesse %er s(orsare u&a tale "i#ra %er due s"*iave i&utili e &e%%ure tro%%o attrae&ti Il (a&ditore #e"e u& %ro#o&do i&"*i&o Evide&te$e&te &o& aveva ri"o&o' s"iuto il %ri&"i%e, %er"*6 si %er$ise u& "o$$e&to #uori luogo7 /Mi %erdo' &erete se vi "*iedo di $ostrar$i il de&aro, vero41 Lear"o si #e"e largo tra la #olla $uove&dosi "o& ra%idit, ed elega&)a Giu&se #i& sotto il %al"o e gett+ sul leg&o s"o&&esso u& sa""*etto "*e si a%r- s%arge&do ovu&.ue $o&ete lu""i"a&ti7 era&o al$e&o "i&.ue$ila "aro' le /Le altre te le dar+ i& %rivato, &o& a%%e&a $i avrai "o&seg&ato le do&' &e 1 Il leg&o del %al"o s"ri""*iol+ %esa&te$e&te /No& "e &!0 al"u& (isog&o, Alte))a91 url+ u&a vo"e stridula Re&&i si #e"e largo #i&o al (a&ditore, get' ta&dolo a terra e i$%o&e&dogli "o& u&a $a&o di i&"*i&arsi /O&ora il tuo sovra&o, (estia91 s(rait+, "*i&a&dosi a&"*e lui #i&o a to""are il %avi$e&to

"o& la #ro&te ;u "o$e se l!i&"a&tesi$o #osse stato rotto all!i$%rovviso Gli asta&ti "a' %iro&o solo a .uel %u&to "*i si trovava&o di #ro&te, e i& u& atti$o l!i&tera %ia))a dive&&e u& lastri"ato di teste "*i&e /Sig&ore, las"iate$i l!o&ore di o##rirvi i& do&o .ueste due s"*iave Ri' %re&dete i vostri soldi, ve &e %rego 1 Re&&i s%i&se via il sa""*etto di $o&e' te d!oro, &o& se&)a avergli la&"iato u&o sguardo avido Il %ri&"i%e &o& si s"o$%ose, $a lo guard+ "o& %iet, /Pre&di %ure i sol' di, i& "a$(io %er+ voglio le vostre #ruste 1 /Tutto .uello "*e desiderate, Alte))a1 re%li"+ Re&&i 8ui&di diede u& "al"io al (a&ditore, il .uale %rese le #ruste e gliele %orse Lear"o sal- sul %al"o e aiut+ %ri$a Du(*e e %oi T*ea&a ad al)arsi Du(' *e si "*iese se l!avre((e ri"o&os"iuta Lei &o& aveva di$e&ti"ato i suoi o"' "*i ri(olle&ti di ra((ia re%ressa Il %ri&"i%e, %er+, &o& la guard+ &e%%ure Certo! ho camuffato il mio aspetto, %e&s+ "o& sollievo Re&&i o##r- le "ate&e a Lear"o /Li(erale1 disse lui, e l!altro si a##rett+ ad a&&uire, #ruga&dosi le tas"*e %er trovare le "*iavi U& %ri$o s%ettatore la&"i+ u& (reve grido /Viva il %ri&"i%e91 U& altro lo segu-, e %oi u& altro a&"ora, #i&"*6 tutti i&i)iaro&o ad a%%laudire, i&&eg' gia&do al giova&e #uturo sovra&o, "os- $ag&a&i$o e (ello Lear"o &o& li "o&sider+ e %ort+ le due raga))e gi3 dal %al"o /Gra)ie, $io sig&ore, gra)ie 1 $or$orava T*ea&a "o& vo"e rotta, visi' (il$e&te sollevata /No& *o #atto &ulla di e""e)io&ale1 re%li"+ Lear"o Du(*e &ot+ "*e il suo sguardo era a&"ora %i3 triste e s%e&to di .ua&to ri' "ordasse Ma il te$%o dei ri$%ia&ti era #i&ito2 sa%eva "*e la #ortu&a le sta' va o##re&do u&!o""asio&e irri%eti(ile /No& se&titevi legate i& al"u& $odo a $e1 aggiu&se il %ri&"i%e i&diri)' )a&dosi a e&tra$(e /Tor&ateve&e a "asa, siete li(ere 1 No& #i&- &e%%ure di %arlare, "*e gi, si era voltato %er a&darse&e Il suo $a&tello "*e si go&#iava &ell!aria tersa del $atti&o ri"ord+ a Du(*e u& al' tro $a&tello e u& altro uo$o "*e aveva "er"ato di las"iarla sola al %ro%rio desti&o /As%ettate91 Lear"o si #er$+ volta&dosi /No& a((ia$o &essu& %osto dove a&dare1 disse Du(*e "o& vo"e rotta e $assaggia&dosi i %olsi /Il &ostro villaggio 0 stato raso al suolo, e .ui sia'

$o tro%%o vi"i&e al #ro&te Sa%ete (e&e "osa a""ade a due do&&e sole i& te$%o di guerra A "osa sare((e servito salvar"i, se %oi "i las"iate i& (alia della sorte41 Il giova&e la tra%ass+ "o& lo sguardo I suoi o""*i verdi (rillava&o i&te&' si, $a .uel "olore "os- a""eso #a"eva u&o stra&o "o&trasto "o& l!a%atia do' lorosa "*e trasudava&o /Io so&o u& soldato, %asso la $ia vita sul "a$%o di (attaglia, &o& %osso %roteggervi 1 Du(*e si i&gi&o""*i+ to""a&dogli gli stivali /Voi siete il #iglio del re9 So&o "erta "*e a "orte "!0 (isog&o di due raga))e Noi sa%%ia$o #are $olte "ose7 $ia sorella %ortava ava&ti la "asa, al villaggio, do%o la $orte di &o' stra $adre Vi %rego 1 T*ea&a "a%- al volo il %ia&o di Du(*e e a&"*e lei si %rostr+ ai %iedi del %ri&"i%e Per tutta ris%osta lui i&dietreggi+, i$(ara))ato /Tiratevi su1 disse Du(*e &o& u((id-, $a gli rivolse u&o sguardo a""orato Lo vide a""usa' re il "ol%o, e i suoi o""*i velarsi di %iet, Do%o u& atti$o di esita)io&e, Lear"o disse7 /So&o solo, e sto a&da&do a u&ir$i al "a$%o %ri&"i%ale, a Barva L- %otr+ a##idarvi a .ual"u&o "*e vi %orti a Ma<rat, a %ala))o, "o& le $ie ra""o$a&da)io&i No& %osso %ro$et' tervi &ie&te, %er+ 1 Du(*e s"att+ i& %iedi e gli a##err+ u&a $a&o, (a"ia&dogliela /Gra)ie, gra)ie91 /Ora (asta1 re%li"+ lui ritira&do la $a&o, .ui&di si aggiust+ il $a&tello sulle s%alle /No& %artir+ %ri$a di stasera2 se davvero volete seguir$i, #a' tevi trovare .ui al tra$o&to 1 Poi %rese al"u&e $o&ete dalla (isa""ia "*e aveva al #ia&"o /Co& .ueste "o$%ratevi dei vestiti :eri vestiti1 disse, sorvola&do "o& lo sguardo il loro a((iglia$e&to Detto .uesto, si allo&ta&+ tra la #olla Du(*e segu- la sua #igura sottile %erdersi &ella "o&#usio&e della %ia))a Se&)a sa%ere %er"*6, si se&tiva il "uore go&#io e la testa %esa&te ;u di &uovo la stretta di T*ea&a a ri%ortarla "o& i %iedi %er terra /Avevi detto "*e sare$$o state li(ere1 le disse Du(*e si volt+ a guardarla Il suo sollievo era gi, s#u$ato /Di "*e "osa ti la$e&ti4 Doveva$o a&dare alla "orte di Do*or, a Ma<rat, e "*i $eglio del #iglio del re %u+ dar"i u&a $a&o a e&trare41 T*ea&a $oll+ la %resa, sos%ira&do /No& te$ere, #i&"*6 sare$o "o& lui &o& "i su""eder, &ie&te 1 Ora %er+ Du(*e doveva allo&ta&arsi di l- e stare u& %o! da sola, a ri#lette'

re Il %assato era tor&ato, e aveva ris"*iato di #ar #allire i suoi %ia&i

5 TRE IN VIAGGIO No& a%%e&a us"- dalle $ura di "i&ta della "itt,, Du(*e se&t- #i&al$e&te l!aria rie$%irle i %ol$o&i Aveva %er"orso i vi"oli tortuosi tutto d!u& #iato, $uove&dosi ra%ida e #urtiva "o$e .ua&do era a Ma<rat e #a"eva la ladra Aveva ordi&ato a T*ea&a di "o$%rare tutto .uello di "ui aveva&o (isog&o, "o$%resi i vestiti &uovi, %oi si era dileguata tra la #olla Ora assa%orava il %ro#u$o i&te&so "*e aleggiava i& %rossi$it, del (o' s"o Si sedette vi"i&o a u& al(ero e %rov+ a $editare 8uello era il $etodo $igliore %er li(erare la $e&te7 il Maestro glielo di"eva se$%re dura&te l!addestra$e&to Da .ua&do era e&trata &ella Gilda, %er+, aveva %erso l!a(i' tudi&e di al)arsi all!al(a %er ra""ogliere i %ro%ri %e&sieri C*iuse gli o""*i e a%%oggi+ la s"*ie&a al tro&"o s%era&do i& u& %o! di .uiete, $a le i$$agi&i della sua i&#a&)ia tor&aro&o %i3 vivide di %ri$a C!era .ual"osa i& .uel luogo, u& se&so di a%%arte&e&)a strugge&te, "*e &o& rius"iva a "a&"ellare E "o$e avre((e %otuto4 8uelli era&o i (os"*i dove da %i""ola a&dava "o& suo %adre C*iss,, #orse il suo s%irito vagava a&"ora da .uelle %arti "er"a&dola se&)a %osa 8ua&do era stata (a&dita dal villag' gio, suo %adre si era $esso sulle sue tra""e Era $orto &el te&tativo di ri' %ortarla i&dietro, e lei &o& aveva $ai avuto il te$%o di %ia&gerlo Le $a&' "ava terri(il$e&te, ed era la %ri$a volta Si a""orse di avere gli o""*i u$idi Si al)+, e "a%- "*e s#uggire era i$%ossi(ile No& "!era&o state s"or"iatoie &ella sua vita7 solo strade as%re e i& salita, "*e &o& era $ai rius"ita a %er' "orrere #i&o i& #o&do Se&tiva "*e Selva si stava "*iude&do su di lei "o$e u&a tra%%ola se&)a via di #uga, e alla #i&e si arrese U&a volta, .ua&do era $olto %i""ola, lei e suo %adre aveva&o li(erato u&a le%re dal la""io del "a""iatore %ro%rio i& .uel %u&to Suo %adre le ave' va sorriso, $e&tre l!a&i$ale s"o$%ariva &ella $a""*ia

ASar, u& segreto tra $e e te, va (e&e4A Lei aveva a&&uito Stava&o #a"e&do u& "osa %roi(ita, il "a""iatore si sa' re((e i&#uriato se li avesse visti Ma si era se&tita orgogliosa di avere u& segreto da dividere "o& suo %adre L,, i&ve"e, tra .uei "es%ugli, si era &as"osta %er u& %o$eriggio i&tero %ur di #ar se&tire i& "ol%a sua $adre Le aveva (uttato &el #iu$e tutta la sua "olle)io&e di i&setti, e %er dis%etto lei era #uggita &el (os"o 8ui non mi troveranno! crederanno che mi sia successo /ualcosa di brutto! e allora impareranno a trattarmi male, aveva %e&sato I&ar"+ le la((ra i& u& de(ole sorriso Si stava avvi"i&a&do al %u&to i& "ui tutto era "o$i&"iato, lo sa%eva, e &o& %oteva #are &ulla %er evitarlo 8ua&' do arriv+ &ei %ressi della grotta, %er+, si (lo""+ %er%lessa Se la ri"ordava %i3 gra&de, .uasi u& a&tro s%ave&toso e se&)a #o&do I&ve"e &o& era altro "*e u& (u"o &ero e u$ido, ri"o%erto di $us"*io 5roprio a misura di bambino, %e&s+ %ri$a di e&trare Era l, "*e a&dava a ri#ugiarsi "o& i suoi a$i"i ' Mat*o&, Re&&i, Pat e Gor&ar ' dura&te le ore %i3 "alde L, "!era il loro te' soro Stris"i+ de&tro "o& u& se&so di s"o&#itta C*e se&so aveva avuto "a$$i' &are "os- ta&to i& .uei die"i a&&i, so##re&do e lotta&do, se %oi &o& era $ai us"ita da l-4 All!i&ter&o era tutto "o$e allora Nessu&o aveva to""ato &ulla I& u& a&' golo "!era la s%ada arruggi&ita, il loro %re)iosissi$o (otti&o, e %oi il leg&o or$ai $ar"io delle "a&&e da %es"a Du(*e rius"- a i$$agi&are i suoi a$i' "i, #er$i dava&ti all!i&gresso della grotta, se&)a %i3 &6 Gor&ar &6 lei ;orse aveva&o i&dugiato, "*iede&dosi se #osse il "aso di e&trare %er re"u%erare il tesoro Ma %oi doveva&o aver "a$(iato idea, Re&&i %er %ri$o ;orse ave' va&o "a%ito i& .uel $o$e&to "*e tutto era "a$(iato, %er se$%re Du(*e avvert- %ie&a$e&te, %er la %ri$a volta, la gravit, del suo gesto 8uel gior&o &o& aveva u""iso solo Gor&ar 8uel %ri$o gior&o d!estate era' &o $orti tutti Nessu&o di loro era $ai %i3 stato lo stesso, tutto era #i&ito l, de&tro, ed era stata "ol%a sua Cadde i& gi&o""*io se&)a &e%%ure re&derse&e "o&to, i %ug&i stretti sulla ro""ia Avre((e dato .ualsiasi "osa %er tor&are i&dietro, %er ri%ulirsi dal ri' $orso, $a &ie&te, &e%%ure l!a".ua del torre&te "*e tutto leviga e %orta via %oteva lavare il sa&gue dalle sue $a&i Stris"i+ #uori dalla grotta e si i&gi&o""*i+ sulla riva del #iu$e, $e&tre i si&g*io))i la s"uoteva&o /Perdo&o1 $or$or+ "o& lo sguardo rivolto all!a".ua /Perdo&o, io &o&

volevo 1 U& ru$ore di %assi la #e"e trasalire Protese $e""a&i"a$e&te la $a&o verso il %ug&ale &as"osto sotto il "or%etto "*e le aveva #atto i&dossare il soldato 8ua&do lev+ gli o""*i, %er+, le sue dita las"iaro&o i$$ediata$e&' te la %resa Dava&ti a lei, i& %iedi dall!altra %arte del greto, "!era Lear"o La guardava i$$o(ile, &ella sua s"i&tilla&te ar$atura, $a se((e&e avesse l!as%etto di u& gra& "o&dottiero, il suo volto &o& aveva &ulla della si"ure)' )a "*e "i si atte&de da "*i *a i& $a&o il desti&o di $olti uo$i&i La osser' vava "o& triste))a, .uasi "o& "o$%re&sio&e A Du(*e ve&&e i& $e&te .uel lo&ta&o gior&o i& "ui si era&o visti %er la %ri$a volta A&"*e allora aveva avvertito "*e dava&ti a .uello s%etta"olo di $orte stava&o %rova&do la stessa "osa, .uel terri(ile ista&te li re&deva diversi da tutti gli altri, e uguali tra loro Cos- ora Se$(rava .uasi "*e Lear"o "a%isse la ragio&e del suo dolore, e la "o&dividesse Du(*e si as"iug+ i& #retta le la"ri$e $e&tre lui attraversava il torre&te, gli stivali i$$ersi #i&o a $et, %ol%a""io &ell!a".ua 8ua&do arriv+, si "*i&+ su di lei /No& avevi &ulla da #are al villaggio41 Du(*e s"osse la testa, "o&#usa /No, io 1 S"ese u& sile&)io i$(ara))ato, $a Lear"o &o& distolse lo sguardo /8ualsiasi "osa #osse, ora 0 #i&ita1 le disse Du(*e guard+ altrove, deglute&do %er s"a""iare le la"ri$e C!era .ual"o' sa di rassi"ura&te &el to&o della sua vo"e, e%%ure se&tiva &el %ro#o&do "*e &e$$e&o lui "redeva a .uelle %arole La aiut+ ad al)arsi, %orge&dole la $a&o Du(*e &o& si o%%ose, e alla #i&e lo guard+ dritto &egli o""*i /A%%ro#itta di .ueste ulti$e ore al villaggio1 le disse il %ri&"i%e /Tie&i la $e&te o""u%ata La solitudi&e &o& #a (e&e 1 /E%%ure a&"*e voi siete .ui, da solo1 re%li"+ lei Lear"o sorrise "o& a$are))a /I& .uesto "aso, &o& ti "o&siglio di seguire il $io ese$%io 1 Poi, se&)a aggiu&gere altro, si i&"a$$i&+ verso la $a"' "*ia s"o$%are&do &el #olto Du(*e avvert- u&!e$o)io&e stra&a 8uel giova&e stava "er"a&do "o$e lei u& $o$e&to %er ri$a&ere solo "o& se stesso Per la %ri$a volta do%o ta&to te$%o se&tiva di "o&dividere .ual"osa "o& .ual"u&o Aveva "*iesto %erdo&o i& riva al torre&te e lui l!aveva vista Era stato "o$e a##idargli il terri(ile %eso del suo segreto Ma #orse a&"*e il %ri&"i%e &as"o&deva u&!altra verit,

8ua&do Du(*e e T*ea&a si i&"o&traro&o di &uovo, il sole i&"e&diava la %ia))a di Selva I $er"a&ti aveva&o levato le te&de2 restava&o solo %al"*i di leg&o vuoti e "ia&#rusaglie s%arse ovu&.ue Era u&a vista desola&te, $a Du(*e si se&tiva stra&a$e&te sollevata A&"*e se la visita alla grotta l!aveva %rovata, essere stata s"o%erta i& u& $o$e&to ta&to i&ti$o le aveva #atto (e&e ;orse %assare di l- aveva avuto u& se&so, e &o& era stato u& se$%li"e tu##o &el %assato T*ea&a arriv+ arra&"a&do, tira&dosi dietro due tas"a%a&e %ie&i di ro(a e due i&volti "o& i &uovi vestiti /5o "er"ato di %re&dere tutto il &e"essario, e i& .ua&tit,1 disse %oggia&do a terra il "ari"o A&si$ava %er la #ati"a, $a se$(rava soddis#atta Du(*e la s.uadr+ "o& sar"as$o7 evide&te$e&te la sua "o$%ag&a &o& era a(ituata a .uel ge&ere di tras#erte, &6 ta&to $e&o a u&a $issio&e "o$e la loro, da si"ari /Lo vedo1 ris%ose #redda T*ea&a la #iss+ "o& aria i&terrogativa /Pi3 ro(a "i tras"i&ia$o dietro, e %i3 sar, di##i"ile $e&tire a Lear"o Credevo "*e or$ai lo avessi "a%ito1 l!a%ostro#+ Du(*e T*ea&a guard+ %reo""u%ata i (agagli No& "i aveva %e&sato Per .ua&to si s#or)asse, ragio&ava se$%re "o$e se #osse a&"ora l!assiste&te di ;ol>ar Si $uoveva a&"ora tra gli ala$(i""*i del la(oratorio, &o& sul "a$%o di (attaglia Vede&do la sua es%ressio&e, Du(*e si %e&t- .uasi su(ito %er .uella sto"' "ata I& #o&do l!aveva las"iata da sola a svolgere .uel "o$%ito /Co%rire$o tutto "o& i vestiti1 disse allora "o& u& gesto di &o&"ura&)a /Ci "a$(iere' $o &ella te&da delle s"*iave, ta&to or$ai &o& "!0 %i3 &essu&o 1 ;e"ero tutto i& sile&)io, $e&tre il "ielo virava verso u& viola se$%re %i3 "u%o L'ora viola. Du(*e sos%ir+ 8ua&do era raga))i&a, .ual"*e volta le era "a%itato di assistere a .uello stra&o "a%ri""io degli ele$e&ti Do%o il tra' $o&to, tutto si "olorava di u&a lu"e irreale, dava l!i$%ressio&e di essere "a' duti vitti$e di u& i&"a&tesi$o Era u& $o$e&to straordi&ario, "*e lei ave' va se$%re a$ato /Credi sia saggio $uoversi "ol %ri&"i%e41 Du(*e si volt+ di s"atto Per #ortu&a la vo"e di T*ea&a era arrivata %ri$a "*e la sua i&#a&)ia la ra%isse di &uovo /Se &e "o&.uistia$o la #idu"ia, 0 #atta1 ris%ose "o&vi&ta Tuttavia u&a stra&a se&sa)io&e di disagio la "ol%alla s%rovvista Co&ti&u+ a "a$(iarsi #a"e&do #i&ta di &ulla, e .ua&do al)+ lo sguardo, si a""orse "*e la sua "o$%ag&a era a&"ora l-, i$$o(ile, "*e la

stava #issa&do T*ea&a arross- lieve$e&te e Du(*e si irrigid- Sa%eva %er#etta$e&te .ual era il %ro(le$a /Ti d, #astidio, vero4 Il $io $odo di essere .uello "*e so&o, i&te&do 1 S$ise di alla""iarsi la go&&a e la s.uadr+ "o& aria di s#ida /Ti stai "*ie' de&do "o$e %ossa u&a %erso&a essere "os- #redda e usare gli altri "o& ta&ta disi&voltura A$$ettilo 1 Il to&o della sua vo"e si era #atto duro, $a se&tiva il (isog&o di $ar"are la dista&)a tra loro due, tra l!assassi&a e la raga))a "res"iuta %resso la "orte dei $ag*i T*ea&a si #e"e s"ura i& volto, $a &o& reag- "o$e al solito A&)i, raddri)' )+ le s%alle e soste&&e il suo sguardo i& sile&)io /Pe&so solo a .ua&to dev!essere di##i"ile so%%ortare il %eso della $aledi)io&e "*e ti %orti a%%res' so1 disse /No& *o (isog&o della tua %iet,1 re%li"+ su(ito Du(*e /No& avevo (i' sog&o di .uella di Lo&eri&, e a $aggior ragio&e &o& voglio la tua 1 /No& 0 %iet, E "o$u&.ue, se a&"*e #osse, &o& "i sare((e &ulla di $ale La %iet, "i avvi"i&a agli altri, "i %er$ette di "a%irli 1 Du(*e si se&t- "olta i& #allo Lei stessa lo aveva %e&sato .uel %o$eriggio sulla riva del torre&te A$$etterlo, %er+, sig&i#i"ava a((assare la guardia, e .uesto &o& %oteva "o&"ederselo /U&a (ella #rase "*e ti avra&&o i&seg&a' to i tuoi a$i"i sa"erdoti1 osserv+ "o& sar"as$o T*ea&a "er"+ di #re&are la ra((ia, $a era esas%erata da .uell!atteggia' $e&to %rovo"atorio, e alla #i&e s(ott+7 /Io al$e&o *o la $ia #ede, "*e tu deridi ta&to E &o& so&o #rasi da sa"erdote7 io so&o #atta "os-, vedi di a(i' tuarti So&o la raga))a "*e %rega la sera e i&segue la s%era&)a 1 Du(*e ri$ase "ol%ita da .uell!i$%rovviso s"atto di orgoglio Tuttavia &o& voleva "edere /A $e &o& serve &6 %regare &6 s%erare 1 Lo sguardo di T*ea&a si #e"e #ero"e /Davvero4 E "ol &ulla "*e ti %orti de&tro, dove sei arrivata #i&ora4 A %arte so%ravvivere e u""idere, "*e *ai #atto &ella tua vita41 8uelle %arole s"esero &el &u"leo del dolore di Du(*e "o$e u& "oltello rove&te La (o""a le si se""+, e si se&t- i$%rovvisa$e&te se&)a %arole /Io *o u& o(iettivo1 si(il+ i&#i&e la $aga /Tu i&ve"e, oltre a togliere di $e))o Do*or, "*e %rogetti *ai41 No& "!era ris%osta a .uella do$a&da Du(*e si se&t- a&&ie&tata Si li$it+ a ra""ogliere i ve""*i vestiti &el tas"a%a&e e a $etterselo a tra"olla I& si' le&)io

/= ora di a&dare1 disse %oi "o& u& #ilo di vo"e Ma .ua&do la guard+, vide "*e &o& "!era %i3 s%avalderia &ello sguardo di T*ea&a Piuttosto, "o$' $isera)io&e /= di##i"ile a&"*e %er $e viaggiare al tuo #ia&"o1 sos%ir+ lei /Credo "*e or$ai sia "*iaro "*e &o& "i so%%ortia$o Ma &o& "!0 ragio&e di "o&ti' &uare .uesta guerra sotterra&ea 1 Du(*e ri$ase stu%ita da .uel dis"orso "os- diretto No& avre((e $ai "re' duto "*e T*ea&a %otesse %re&dere i& $a&o la situa)io&e a .uel $odo Per di %i3 &o& aveva "eduto al ri$orso, &o& le aveva "*iesto s"usa /;orse *o #atto u& errore di valuta)io&e e &o& sarei $ai dovuta ve&ire "o& te Ma ora so&o .ui, e "redo &ella &ostra $issio&e Sto #a"e&do di tutto %er essere all!alte))a del $io "o$%ito, e "redo "*e tu l!a((ia &otato Per "ui s$ettila di derider$i %er .uello "*e so&o7 0 a&"*e gra)ie alla $ia #ede "*e sei a&"ora viva 1 Du(*e distolse lo sguardo Tutto, di &uovo, si stava s#alda&do sotto i suoi %iedi Lear"o era al "e&tro della %ia))a, solo Aveva i&dosso la stessa ar$atura del $atti&o, e le atte&deva "o& lo sguardo %erso Du(*e %rov+ u&a stra&a stretta allo sto$a"o &el vederlo Aveva ris"*iato di svelargli la sua vera ide&tit,, e tutto .uesto la $etteva i$%rovvisa$e&te i& u&a "o&di)io&e di i&#eriorit, Ralle&t+ il %asso, las"ia&do "*e #osse T*ea&a a %re&dere l!i&i' )iativa, e il suo #u u& i&"*i&o %er#etto Si vedeva "*e era a(ituata ad avere a "*e #are "o& i reg&a&ti La i$it+, "*i&a&do a&"*e lei il "a%o /Vi *o gi, ri%etuto "*e &o& "e &!0 (isog&o 1 La vo"e sta&"a di Lear"o le ri"ord+ "o& disagio le %arole dette al #iu$e A8ualsiasi "osa #osse, ora 0 #i&ita A /Dovre$o viaggiare assie$e %er .ual"*e gior&o = i&utile "o&ti&uare "o& .ueste #or$alit, 1 Il giova&e le guard+ e&tra$(e, se&)a so##er$arsi su &essu&a delle due /Sia$o &ella terra di $io %adre, $a a&"*e .ui &o& $a&' "a&o i &e$i"i Se volete seguir$i, dovete essere "o&sa%evoli "*e &o& sar, u& viaggio #a"ile 1 Ora #u Du(*e a %re&dere la %arola /Mio sig&ore, a((ia$o gi, vissuto $o$e&ti $olto di##i"ili, e adesso "*e &o& a((ia$o %i3 u&a "asa &o& "i re' sta altra s%era&)a "*e seguirvi A&"*e la %eggiore di##i"olt, sar, &ulla i& "o&#ro&to alla triste sorte "a%itata alle &ostre "o$%ag&e, gi3 al villaggio 1 Avre((e giurato "*e Lear"o la stesse guarda&do %i3 i&te&sa$e&te di .ua&to &o& avesse #atto "o& T*ea&a

,ta' calma! non pu4 sapere nulla di te. Al fiume avr0 creduto che stessi piangendo per /uello che ti successo. Lui a&&u- (reve$e&te /Allora $ettia$o"i i& $ar"ia i$$ediata$e&te So&o atteso a Barva #ra "i&.ue gior&i, e al$e&o %er sta&otte %otre$o $uo' ver"i i&distur(ati 8uesta 0 u&a )o&a si"ura 1 Mise la $a&o sull!elsa della s%ada e s!i&"a$$i&+ dava&ti a loro se&)a voltarsi Mar"iaro&o %er (uo&a %arte della &otte Il $atti&o do%o si #er$aro&o i& u& villaggio Lear"o %rovvide a siste$are le due raga))e a %ro%rie s%ese i& u&a lo"a&da e s"o$%arve %er il resto del gior&o Du(*e e T*ea&a &e a%%ro#ittaro&o %er #are &uova$e&te il rito %er la Be' stia Avre((ero %otuto atte&dere altri sei gior&i, $a &o& sa%eva&o se avre(' (ero avuto te$%o e o""asio&e %i3 ava&ti A T*ea&a tre$ava&o le $a&i %er la sta&"*e))a, $a era tro%%o #orte il desiderio di $ostrare alla "o$%ag&a di "*e te$%ra era No& rius"iva a %erdo&arla %er lo s"a$(io di (attute "*e aveva&o avuto No& era&o ta&to le o##ese e il dis%re))o "*e le aveva $o' strato Du(*e a (ru"iarle, .ua&to il #atto "*e era stata "a%a"e di stra%%arle dalla (o""a %arole "rudeli di "ui si era vergog&ata .uasi su(ito L!aveva %ortata al li$ite, l, dove &o& sare((e $ai voluta arrivare I& og&i "aso &o& las"i+ "*e il suo stato d!a&i$o la i&#lue&)asse dura&te il rito Svuot+ la $e&te, "o$e #a"eva se$%re %ri$a di u& i&"a&tesi$o, e si s#or)+ di guardare a Du(*e "o$e a u&a .ualsiasi delle %erso&e "*e aveva "urato &egli a&&i tras"orsi a Laoda$ea 8uesta volta #u tutto %i3 se$%li"e Alla #i&e Du(*e "o&troll+ le %ro%rie #or)e "o& u& %aio di a##o&di "ol %ug&ale Se$(rava soddis#atta T*ea&a si a%%oggi+ al $uro dietro la sua (ra&da, "o$%leta$e&te esausta e "o& la #ro&te i$%erlata di sudore7 .uell!o%era)io&e le ri"*iedeva se$%re %are""*ie e&ergie /Mi se&to $eglio della volta s"orsa1 $or$or+ Du(*e /Gra)ie 1 /= il $io dovere1 ris%ose T*ea&a i$(ara))ata Poi ta".ue Du(*e si sedette sul letto, sdraia&dosi "o& la #a""ia verso il so##itto /Te l!*o gi, "*iesto u& %o! di te$%o #a, e tu &o& $i *ai ris%osto1 ri%rese /Ma io &o& %osso #are a $e&o di do$a&dar$elo og&i volta "*e ti guardo Da .ua&do sia$o %artite, *ai dovuto so%%ortare %rove "*e i$$agi&o terri(ili %er te, e tutto .uesto %er u&a %erso&a "*e dovresti odiare Per"*641 T*ea&a arross- Era u&a do$a&da "*e &o& si as%ettava /Ci sia$o salvate la vita a vi"e&da Ora .ual"osa "i u&is"e, &o& trovi41

la i&"al)+ Du(*e /Voglio solo sa%ere il vero $otivo "*e ti *a s%i&ta ad a#' #ro&tare .uesta $issio&e 1 T*ea&a %rese u&a "io""a di "a%elli tra le dita e %er u& atti$o %e&s+ di &o& ris%o&dere, $a %oi ri"ord+ .uel Agra)ieA "*e Du(*e le aveva a%%e&a rivolto /No& lo so1 ris%ose i$(ara))ata /;orse era voglia di "a$(iare, voglia di $ettere alla %rova le $ie "a%a"it, O #orse #orse ero sta&"a di as%ettare il ritor&o di Lo&eri&, $e&tre lui "o$%iva i$%rese straordi&arie 1 L'ho detto! l'ho detto per davvero< si disse s"a&dali))ata Lo&eri& era u& argo$e&to ta(3, tra loro No& sa%eva esatta$e&te "osa "i #osse stato tra lui e Du(*e, $a di si"uro si era trattato di .ual"osa "*e lei aveva a lu&go so' g&ato, e $ai avuto Te$eva la rea)io&e della "o$%ag&a, $a Du(*e la guard+ "o& u& sorriso "*e le s"iolse .ual"osa i& gola /Magari la verit, 0 "*e volevo solo s"a%%are1 aggiu&se allora "o& u& so' s%iro %e&oso /No& dovresti #arlo1 re%li"+ Du(*e, seria /A&"*e lui i& .ual"*e $odo sta s"a%%a&do da te 1 T*ea&a si se&t- .uasi "o$$ossa Du(*e avre((e %otuto i&#ierire, e ve&' di"arsi %er le %arole dure "*e lei le aveva rivolto .ua&do aveva&o %arlato della #ede e della s%era&)a I&ve"e l!aveva as"oltata Avre((e voluto dirle .ual"osa, #orse ri&gra)iarla a sua volta, $a %ri$a "*e %otesse a%rire (o""a, l!altra la %reve&&e /Dor$i Do$a&i "i as%etta u&a dura gior&ata, ed 0 (e&e "*e ti rite$%ri 1 Poi si al)+ a "*iudere le i$%oste della sta&)a, $e&tre T*ea&a si ste&deva sulla (ra&da e "*iudeva gli o""*i Nella %e&o$(ra ovattata di .uella "a$e' ra, Lo&eri& s"ese su di lei "o$e u& ri"ordo dol"e L!i&do$a&i, .ua&do le a&d+ a %re&dere alla lo"a&da, Lear"o &o& i&dos' sava %i3 l!ar$atura /Pre#eris"o a&dare i& giro se&)a tro%%i or%elli1 s%ieg+ /Mi re&do&o ri"o&os"i(ile, e &o& $i va di avere i&tor&o ge&te "*e $i osse' .uia e $i "*iede #avori Se&)a "o&tare i &e$i"i di $io %adre 1 Portava u& sa""o sulle s%alle, dove evide&te$e&te aveva $esso le sue "ose Per il resto era vestito "o$e u& raga))o .ualsiasi, "o& u& %aio di (ra' "*e di tela e u&a "asa""a di li&o "*iusa i& vita da u& "i&turo&e, dal .uale %e&deva u&a s%ada %iuttosto ela(orata Du(*e si $eravigli+ di .ua&to #os' se $agro Doveva avere u& %aio di a&&i %i3 di lei, $a il "or%o era .uello a"er(o di u& raga))i&o La $us"olatura, svilu%%ata dall!addestra$e&to $i'

litare, a%%ariva a%%e&a sotto il velo della "asa""a Si $isero i& $ar"ia i& sile&)io Do%o .uel $o$e&to di "o&#ide&)a &ella lo"a&da, la sera %ri$a, le due raga))e era&o tor&ate lo&ta&e No& si era&o %i3 rivolte la %arola, e T*ea&a a%riva (o""a solta&to %er sussurrare le sue %reg*iere a T*e&aar Stra&a$e&te Du(*e aveva s$esso di #ar"i "aso, e .ua&do la se&tiva or$ai le era %i3 di "o&#orto "*e altro Era i&ve"e "o& Lear"o "*e aveva .ual"*e %ro(le$a Era i&i)iato tutto dal loro i&"o&tro i& riva al torre&te Du(*e &o& %oteva #are a $e&o di %ro' vare u&a s%e"ie di isti&tiva si$%atia %er .uel giova&e, e al "o&te$%o u&a stra&a gratitudi&e "*e .uasi la irritava Ed era %ro%rio .uesto "*e &o& vole' va "*e a""adesse Lui &o& era altro "*e il #iglio dell!uo$o "*e doveva u""i' dere, u& $e))o .ui&di, &ulla di %i3 8uello "*e %rovava era u& osta"olo al "o$%i$e&to della sua $issio&e Aveva (isog&o di $a&te&ersi lu"ida e s%ietata ALa %erso&a "*e devi u""idere 0 solta&to u& %e))o di leg&o A Le %arole di Sar&e<, il suo Maestro, le ri$(o$(ava&o di "o&ti&uo &ella $e&te No& era $ai rius"ita a seguire .uel detta$e, $a ora era vitale #arlo "o& Lear"o Lui era il #iglio del suo a"erri$o &e$i"o Do*or era la %ri$a %erso&a "*e desiderava davvero u""idere Pri$a di allora &o& aveva $ai %rovato gioia &ell!o$i"idio, e .ua&do le era "a%itato di "o$$ettere u& assassi&io, era se$%re stato %er lei u& sa"ri#i"io No& "os- "o& Do*or 8uell!uo$o le aveva i$%osto la $aledi)io&e, le aveva $esso &el "uore la Bestia7 u& "ri' $i&e i$%erdo&a(ile, %er "ui &o& avre((e $ai %agato a su##i"ie&)a Per .uesto voleva "*e so##risse 8uale $odo $igliore "*e u""idere suo #iglio4 Du(*e sa%eva %er#etta$e&te "*e &o& era il $o$e&to giusto %er togliere di $e))o Lear"o7 era lui il las"ia%assare %er la "orte di Do*or Ma #arlo, %ri$a o %oi, sig&i#i"ava "ol%ire al "uore il suo &e$i"o Era &ulla %i3 di u&!os"ura #a&tasia, .ual"osa "*e la aiutava a sta""arsi da .uel raga))o, a "o&siderarlo %er "i+ "*e era E%%ure, u&a sera, arriv+ al %u&to di al)arsi &el $e))o della &otte Lear"o dor$iva a %o"*i %assi da lei, la s%ada i& %ug&o Du(*e ri"o&o((e il so&&o leggero di "*i 0 stato addestrato alle ar$i Si so##er$+ a osservarlo, guar' da&dogli il "ollo $or(ido U""iderlo S%e))are l!os"uro lega$e "*e li u&i' va U""idere la sola %erso&a "*e aveva visto la sua de(ole))a U& %e&siero "*e la i&.uietava, "o& u& $isto di se&so di "ol%a e desiderio ;u la sua a(itudi&e ai "a$%i di (attaglia a svegliare Lear"o E((e la stra' &a se&sa)io&e di u& %eri"olo i$$i&e&te, di u&a %rese&)a al suo #ia&"o,

.ual"osa "*e "o&os"eva $olto (e&e A%r- gli o""*i, si gir+ di s"atto La %i3 giova&e delle due raga))e "*e aveva salvato era a %o"*i %assi da lui, seduta sul suo gia"iglio i$%rovvisato, "o& le gi&o""*ia strette tra le (ra""ia Si ri' lass+ /No& ries"i a dor$ire41 La raga))a si gir+ verso di lui di s"atto, .uasi s%ave&tata Aveva u&o sguardo "*e Lear"o "o&os"eva (e&e, u&o sguardo #a$iliare "*e aveva visto $olte volte se$%li"e$e&te "o&te$%la&dosi allo s%e""*io Se&t- u&a $orsa i& #o&do al "uore /No, $io sig&ore 1 Aveva %ro&u&"iato .uelle %arole i& u& to&o "*e voleva essere &eutro, $a sotto "!era .ual"os!altro7 u&a ri"*iesta d!aiuto, .uasi u& grido Lear"o si se&t- i$%rovvisa$e&te vi"i&o a .uella "reatura s%ave&tata 7 come me nelle lunghe notti che ho passato davanti alla porta chiusa di mia madre! aspettando da lei un cenno. 7 come me! /uando la battaglia finiva al calare del buio e restavo solo nella tenda! con i fantasmi degli uomini che avevo visto morire a farmi compagnia. U&a sottile ruga di dolore gli seg&+ l!atta""atura delle so%ra""iglia No& era la %ri$a volta "*e avvertiva u&a stra&a #or$a di "o$u&a&)a "o& .uella raga))a Era gi, a""aduto al torre&te /Ne%%ure io ries"o a dor$ire1 disse "o& u& sorriso La guard+ alla lu"e %allida della #al"e di lu&a7 era $i&uta e s%ersa Si se&t- i&te&erire /Pia&gi a&"ora %er lo stesso $otivo dell!altro gior&o41 le "*iese /S-1 $or$or+ lei Gli (ale&+ alla $e&te l!i$$agi&e delle $olte &otti i&so&&i "*e a&"*e lui aveva tras"orso Allora &o& "!era stato &essu&o a "o&solarlo, &essu&o a "ui "o&#idare il suo dolore /Gi, No& si s#ugge ai de$o&i del %assato, vero4 Og&i &ostro atto "i i&"ide la %elle, e le "i"atri"i %oi &o& va&&o %i3 via 1 La raga))a &o& %arve stu%ita da .uella #rase Aveva &egli o""*i lo sguar' do di "*i "a%iva #i& tro%%o (e&e +ppure come se lo stessi dicendo a me stesso. /Per lo $e&o ora so&o salva1 $or$or+ lei 8uella #rase $ise addosso a Lear"o u&a stra&a ra((ia ;i&o a .ua&do, a tredi"i a&&i, aveva i&i)iato il suo addestra$e&to di soldato sui "a$%i di (attaglia, &o& aveva $ai avuto "o&tatti "ol %o%olo su "ui suo %adre reg&a' va Per lui i sudditi era&o u&a $assa i&#or$e e "o&#usa di "ui Do*or dis%o' &eva a %ia"i$e&to, de"ide&do "o& #redde))a "*i doveva $orire e "*i vive' re E &o& %e&sava "i #osse &ulla di $ale Suo %adre era il re, e u& re *a

.uesto diritto Poi la guerra lo aveva "o&dotto di villaggio i& villaggio, a i&"o&trare il vero volto di .uel %o%olo su "ui u& gior&o a&"*e lui avre((e avuto diritto di vita e di $orte U&a $oltitudi&e di #a""e so##ere&ti2 uo$i&i, do&&e e (a$(i&i "*e si tras"i&ava&o ai (ordi degli a""a$%a$e&ti, te&uti i& vita solo dal loro isti&to di "o&serva)io&e ALoro &o& ti devo&o i&teressare, so&o %edi&e e &ie&t!altroA gli di"eva suo )io ;orra Ma .uella raga))a era u&a di loro Le $a&i gli tre$aro&o d!ira /Mi s%ia' "e &o& essere arrivato %ri$a2 &o& *o %otuto i$%edire "*e il tuo villaggio ve&isse distrutto 1 Lei &o& s$ise di guardarlo "o& aria s%erduta /= la guerra, $io sig&ore 1 /S"use1 tagli+ "orto lui /= u&a guerra i&utile No& sare((e $ai dovuta "o$i&"iare A$$assare terre su terre Per"*64 A .uale s"o%o41 /Per il (e&e del &ostro %o%olo 1 a))ard+ Du(*e Lear"o la #iss+ "o& atte&)io&e /Guarda te e tua sorella7 0 stato %er il vo' stro (e&e, tutto .uesto4 Avevate u&a "asa e u&a #a$iglia Adesso seguite u&o "*e vi *a %ro$esso la s"*iavit3, solo i& u&a #or$a $e&o (rutale Dov!0 il vostro (e&e41 Si se&t- sollevato &o& a%%e&a l!e((e detto Era&o %arole, .uelle, "*e ave' va ri$ugi&ato a lu&go &egli ulti$i otto a&&i, $a "*e $ai era rius"ito a %ro' &u&"iare E ora se &!era li(erato La raga))a se$(rava i&"a%a"e di dire .ualu&.ue "osa Lear"o si "*iese "osa %e&sasse Le #a"eva %iet,4 Era s"a&dali))ata4 No& i$%ortava Aveva' &o "o&diviso .ual"osa, il gior&o %ri$a, e lui l!aveva salvata L!argi&e era rotto Era la %erso&a giusta a "ui dirlo /5o visto ta&ti di .uegli orrori, e *o s%arso ta&to di .uel sa&gue ;orse all!i&i)io "redevo davvero "*e #osse giusto Mi aveva&o i&seg&ato "os-, del resto Ma alla #i&e il sa&gue *a "o%erto tutto7 og&i ideale, og&i sog&o Adesso "!0 solo $orte, e io "a$$i&o sui "adaveri 1 La vide ra((rividire legger$e&te &ella &otte7 aveva gli o""*i velati di "*i "a%is"e davvero, e &e #u "o&#ortato Che direbbe tuo padre< L'erede al trono che si confida con una schiava... No& glie&e i$%ortava &ulla /U& re &o& dovre((e %arlare "os-, vero4 Co$e ti "*ia$i41 La raga))a %arve esitare u& ista&te, le sue la((ra si a%riro&o e si #er$a' ro&o %er u& $o$e&to

/Sa&&e1 ris%ose i&#i&e "o& vo"e sottile /Sa&&e, u& re &o& dovre((e %arlare "os- 1 Lear"o si se&t- svuotato, $a i& .ual"*e $odo a&"*e i& %a"e "o& se stes' so Aveva #atto l!i&"o&"e%i(ile, e aveva gettato #uori u& %eso "*e da te$%o gli so##o"ava il "uore /Cer"a di di$e&ti"are, al$e&o %er stasera1 disse /La vita 0 u&!eter&a #uga da se stessi, &o& "i si %u+ #are &ulla 1 Poi si gir+ di &uovo su u& #ia&' "o, la s%ada a&"ora i& %ug&o Per"e%- gli o""*i della raga))a %u&tati sulla sua s"*ie&a, o""*i so##ere&ti e %ro#o&di Ri$ase sveglio a lu&go, #i&"*6 &o& se&t- "*e a&"*e lei si "ori"ava

6 UN ADDIO DEFINITIVO Sala)ar si ste&deva dava&ti a loro Le "ase, dai resti del torrio&e, si s%a&' deva&o sulla %ia&a "o$e $o&ete "adute da u& sa""o tro%%o %ie&o Era la %ri$a volta "*e Lo&eri& vedeva .uella "itt, legge&daria di "ui aveva letto solo sui li(ri E%%ure &o& si se&tiva e$o)io&ato, %ro(a(il$e&te %er"*6 &ul' la lo legava a .uel %osto, al "o&trario di Se&&ar Da .ua&do era&o arrivati, i&#atti, il $ago gli era %arso agitato, .uasi &ervoso ;orse i lu&g*i a&&i di solitudi&e tras"orsi a i&seguire il #a&tas$a di Ni*al gli aveva&o sta$%ato &ella $e&te og&i si&golo $atto&e, og&i %ietra e #ilo d!er(a di .uel %osto Lo&eri& si volt+ a guardarlo, $a trov+ solo u&o sguardo gelido, .uasi i&' di##ere&te, "*e lo #e"e %e&sare Era stato "os- #i& dall!i&i)io del viaggio, %o"*i gior&i %ri$a Due sere do%o la deli(era del Co&siglio, era&o %artiti alla volta della "itt, i& "ui Ta' ri< era stato u""iso %er "o$i&"iare le ri"er"*e del talis$a&o Se&&ar aveva (ussato alla %orta della sua "a$era &el "uore della &otte Lo&eri& era a&"o' ra disteso sul letto a guardare il so##itto7 stava %e&sa&do a T*ea&a L!aveva vista "os- de"isa $e&tre %re%arava l!o""orre&te %er seguire Du(*e &ella sua $issio&e "*e .uasi &o& l!aveva ri"o&os"iuta Gli era %arsa u&a %erso&a "o$%leta$e&te diversa ris%etto alla #ragile e i&si"ura assiste&te di ;ol>ar "ui era a(ituato E%%ure era&o "res"iuti i&sie$e, aveva&o "o&diviso tutto i&

.uegli a&&i %assati a studiare $agia Era&o stati sottil$e&te u&iti, i& u& $odo di "ui #orse &e%%ure loro si era&o resi davvero "o&to Lo&eri& aveva "a%ito solta&to i& .uel $o$e&to .ua&to la sua vita avesse %reso #or$a da .uella di T*ea&a, .ua&to il suo ruolo, &ello stra&o ter)etto "*e loro due "o$%o&eva&o assie$e a ;ol>ar, avesse raggiu&to u& e.uili(rio gra)ie alla %rese&)a di lei No& rius"iva a "a%ire il %er"*6 di .uella de"isio&e T*ea&a &o& era u&a do&&a d!a)io&e, al$e&o %er "o$e la "o&os"eva lui La dista&)a "*e aveva se&tito tra loro lo aveva las"iato i&"redulo Se&&ar era e&trato %ro%rio &el $o$e&to i& "ui i suoi %e&sieri stava&o %re&de&do u&a %iega %e&osa Era stato la%idario7 /Pre%ara le tue "ose 1 Lo&eri& "i aveva $esso u& %o! a "a%ire /I& i& "*e se&so41 /Nel se&so "*e %artia$o ora Ti as%etto #uori sui (astio&i ;a! %resto 1 Lo&eri& aveva %re%arato tutto i& #retta e #uria, i&"a%a"e di re&dersi "o&to di .uello "*e stava #a"e&do Poi si era %re"i%itato #uori "o& u& #agotto ra#' #a))o&ato e il #iato "orto La #igura di Se&&ar si stagliava sui (astio&i, sull!orlo della "as"ata, alla lu"e livida della lu&a %ie&a No& aveva (agagli "o& s6 /Ce &e *ai $esso di te$%o1 disse i$%assi(ile /Perdo&ate$i, $a &o& $i as%ettavo di viaggiare di &otte 1 Se&&ar lo guard+ se""ato, %oi #e"e u& se$%li"e gesto "o& la $a&o, e da dietro le $ura "o$%arve u&!e&or$e #igura &era "*e os"ur+ la lu&a Due ali dia#a&e e %osse&ti si distesero &ell!os"urit, /Usere$o Oar# #i&o al "o&#i&e Te$%o &o& &e a((ia$o, ed 0 $eglio &o& %erder&e i& i&utili s%osta$e&ti a %iedi 1 Il drago %ia&t+ i suoi o""*i di (ra"e su Lo&eri&, "o&sidera&dolo "o& so' s%etto Il giova&e ri"ord+ il loro %ri$o i&"o&tro, &elle Terre Ig&ote, .ua&do Oar# aveva .uasi u""iso lui e Du(*e Dura&te il viaggio di ritor&o verso Laoda$ea, aveva&o i$%arato i& .ual"*e $odo a tollerarsi, $a og&i volta il drago lo guardava "o& #ero"ia Era evide&te "*e a&"*e ora ris%o&deva sol' ta&to al %adro&e Se&&ar aveva u&a "erta di##i"olt, a salire i& gro%%a %er via della ga$(a i&#er$a "*e lo "ostri&geva a usare il (asto&e Lo&eri& a""orse %er soste&er' lo, $a lui lo (lo""+ "o& u&!o""*iata""ia /No& *o (isog&o del tuo aiuto, &o& so&o a&"ora "os- ve""*io1 disse gelido /Sali dietro 1 Lo&eri& u((id-, $a &o& a%%e&a te&t+ di issarsi sulla s"*ie&a del drago, se&t- i $us"oli di Oar# te&dersi sotto il to""o delle sue $a&i Era di##i"ile trovare la %resa su .uelle s.ua$e vis"ide, $a alla #i&e "i rius"-, e i& atti$o

#uro&o i& "ielo Per tutta la durata del viaggio, Lo&eri& e((e l!i$%ressio&e "*e Se&&ar stesse #ugge&do da .ual"osa Era&o %artiti se&)a %reavviso, e adesso vola' va&o "o$e se avessero il &e$i"o alle "al"ag&a Oar# $a"i&ava leg*e su le' g*e "o& la sua a&datura se$%re uguale, $a Se&&ar &o& se$(rava $ai sod' dis#atto Era irre.uieto, divorato dall!a&sia di agire e di #arlo i& #retta La sera, dava&ti al #uo"o del (iva""o, i suoi o""*i si s%ostava&o di "o&ti' &uo, e l!u&i"o argo$e&to di "ui %arlava era la $agia Se&&ar i&i)i+ da su(ito il suo addestra$e&to /L!i&"a&tesi$o "*e dovrai "o$%iere 0 %arti"olar$e&te "o$%lesso2 dovrai li(erare Aster dalla %rigio&e &ella .uale 0 attual$e&te ri&"*iuso, e lo #arai attira&do il suo s%irito &el ta' lis$a&o, "*e #u&ger, da "atali))atore Dovrai $ettere i& gio"o la tua a&i' $a, e .uesto ri"*iede %oteri "*e al $o$e&to &o& %ossiedi 1 Lo&eri& ri$ase %er%lesso a .uell!a##er$a)io&e Era "o&vi&to di aver rag' giu&to a&&i %ri$a l!a%i"e dei suoi %oteri, u& livello $assi$o "*e %er og&i $ago 0 i&&ato, "o$e %u+ esserlo il "olore dei "a%elli o la statura Pe&sava "*e da l- i& %oi si sare((e trattato solo di a%%re&dere &uovi i&"a&tesi$i, $a "*e le sue "a%a"it, #ossero or$ai .uelle /Ma se &o& li %ossiedo "o$e %osso #are41 /Og&i $ago *a u&a #or)a late&te "*e &o& s#rutta Si tratta solo di #arla ve&ire #uori 1 /Perdo&ate$i, $a io "redo di aver svilu%%ato tutte le $ie "a%a"it,, e a&' "*e il $io $aestro 1 Se&&ar lo )itt- "o& u& "e&&o della $a&o /8ueste so&o s"io""*e))e Io *o %erso (uo&a %arte delle $ie #or)e, $a so %er "erto "*e tu &o& *ai a&"ora es%lorato tutte le tue %ote&)ialit, Ci so&o i&"a&tesi$i %iuttosto %ote&ti "*e ora ritie&i %re"lusi e "*e i&ve"e so&o alla tua %ortata = solo u& .uestio&e di addestra$e&to 1 Ri%artiro&o dalle (asi, dai %i3 ele$e&tari eser"i)i di "o&"e&tra)io&e Lo' &eri& si a%%li"ava "o& dilige&)a2 %ersi&o i& volo Se&&ar gli s%iegava le "ose "*e sare((ero %otute tor&argli utili /Il rito 0 %iuttosto a&ti"o, e lo dovrai .ui&di #or$ulare i& el#i"o Dovrai i$%ararlo a $e$oria, assie$e ai gesti &e"essari %er a""o$%ag&arlo Biso' g&a dividere la %ro%ria a&i$a dal "or%o ed elevarsi i& u&!estasi $isti"a = u&a s%e"ie di $orte a%%are&te, di##i"ile e dolorosa, "*e %u+ a&"*e dive&ta' re reale 1 Og&i volta "*e si #er$ava&o %er la &otte, Se&&ar gli #or&iva .ual"*e

&uova i&#or$a)io&e, o gli "*iedeva di "o$%iere .uello "*e aveva a%%reso il gior&o %ri$a Al"u&i eser"i)i a%%ariva&o a Lo&eri& #i& tro%%o ele$e&ta' ri /Co&"e&trati sul res%iro del $o&do 1 /= u&a "osa "*e gi, so #are 1 /No& al livello a "ui ti 0 ri"*iesto1 ri(att6 Se&&ar se""o Altri eser"i)i se$(rava&o se$%li"e$e&te (i))arri /Voglio "*e tu estragga da .uella #oglia la sua li&#a vitale, "os- 1 Se&&ar a##err+ u&a #oglia, la %ose al "e&tro della %ro%ria $a&o "o%re&dola "o& l!altro %al$o e aggrott+ le so%ra""iglia %er u& ista&te 8ua&do a%r- le $a&i, da u&a %arte "!era u&a #oglia se""a, dall!altra u&a lu"e verde (rilla&te A Lo&eri& ri"ordava u&a $agia %roi(ita "*e aveva studiato, e la "osa lo i&.uiet+ Se&&ar se &e a""orse /No& #are il virtuoso A&"*e ai %i3 %uri %u+ "a%i' tare di usare $e))i del ge&ere E i& og&i "aso .uesta &o& 0 u&a $agia %roi' (ita 1 Se&&ar era se$%re "os- Brus"o e s"or(uti"o, e "o& s"arsissi$a %a)ie&)a /Mi s%ia"e &o& essere %ro&to "o$e desiderereste1 disse u&a sera Lo&e' ri& /Gi, Purtro%%o il "aso $i *a $esso tra le $a&i u& allievo %iuttosto le&' to1 ris%ose Se&&ar "ol "*iaro i&te&to di u$iliarlo Ma Lo&eri& &o& se &e e((e a $ale L!a$$ira)io&e "*e %rovava %er .uell!uo$o era s"o&#i&ata Era stato se$%re il suo $odello, u& eroe Era %ro&to a&"*e a #arsi $altrattare da lui, %er"*6 si re&deva "o&to degli a(issi di so##ere&)a da "ui %rove&iva Tra l!altro, or$ai si era&o adde&trati i& u& territorio "*e Se&&ar &o& ve' deva da .uara&t!a&&i Lo&eri& si do$a&dava "osa %rovasse a .uella vista L- era stata s"ritta la sua storia, e so%rattutto si era "o$%iuto il desti&o di Ni*al 8uei luog*i %arlava&o C!era la gra&de ste%%a "*e Ni*al, Se&&ar e Soa&a aveva&o %er"orso i& #uga do%o l!atta""o a Sala)ar Ni*al si era sal' vata %er $era #ortu&a i& .uell!o""asio&e E %oi "!era la ;oresta, a%%e&a vi' si(ile all!ori))o&te, dove u& te$%o era "ustodita l!ulti$a %ietra "*e a&dava %osta &el talis$a&o del %otere, la %ietra della Terra del Ve&to Lo&eri& "o&te$%lava il viso di Se&&ar e si as%ettava di vedervi u&!e$o' )io&e, u& ri"ordo o u& ri$%ia&to Ma .uel volto seg&ato dalle rug*e "o&ti' &uava a restare u&a $as"*era i$%e&etra(ile Las"iaro&o Oar# i& "ustodia a u& %osto di #ro&tiera e %roseguiro&o a "a' vallo, "o%erti i&tera$e&te da lu&g*i $a&telli 8uasi tutta la ste%%a a &ord

della Terra del Ve&to era or$ai sotto il "o&trollo del Co&siglio delle A"' .ue, $a la $aggior %arte del territorio era a&"ora i& $a&o a Do*or e ai suoi alleati /U& ve""*io $er"a&te e il suo giova&e a%%re&dista, "*i vuoi "*e #a""ia "aso a u&a "o%%ia si$ile91 disse Se&&ar s%iega&dogli la "o&dotta "*e avre((ero te&uto di l- i& %oi Lo&eri& "olse a%%e&a u& la$%o &egli o""*i "*iarissi$i del "o$%ag&o di viaggio, e "redette di i&dovi&ar&e la "ausa Se&&ar aveva gi, usato u& si$i' le travesti$e&to, a&&i %ri$a Era stato .ua&do "o& Ni*al si era&o adde&tra' ti &ella Terra dei Gior&i, e aveva&o deviato %er a&dare a Se#erdi ;orse %er lui era il %ri&"i%io dell!u&i"a rede&)io&e %ossi(ile, do%o a&&i %assati a ri$ugi&are i& sile&)io gli i&"u(i del %assato Lo&eri& s%er+ "*e la vi"i&a&)a di .uei luog*i %ia& %ia&o lo re&desse %i3 lo.ua"e, $a .uello #u l!u&i"o $o$e&to i& "ui Se&&ar si las"i+ a&dare Per il resto &essu& "o$' $e&to, &essu& sos%iro 8ua&do Sala)ar a%%arve all!ori))o&te, si #er$aro&o a %o"*e leg*e dall!i&gresso ;u il ve""*io $ago ad arrestarsi %er %ri$o Ri$ase i& sile&' )io a osservare le $ura "o& aria da stratega %er lu&g*i $i&uti Poi s%ro&+ il "avallo "o& &o&"ura&)a /A&dia$o Do((ia$o i&i)iare dalla "asa di Tari< 1 Sala)ar era "aoti"a e %overissi$a Tutto era "a$(iato, &o& era %i3 il luo' go i& "ui la storia di Se&&ar era i&i)iata Si #er$aro&o i& u& lo"a&da a%%e&a il te$%o di $a&giare .ual"osa e #ar ri%osare i "avalli /Ido $i *a detto "*e Tari< viveva &ella "asa di sua $adre 1 Lo&eri& si stu%- della vo"e si"ura "o& "ui aveva %ro&u&"iato .uel &o$e Ha davvero superato la morte del figlio/Se 0 "os-, 0 &el torrio&e "*e do((ia$o a&dare Lo #are$o &el %o$erig' gio, sei d!a""ordo4 Co& u& %o! di #ortu&a dovre$$o trovare via li(era 1 Lo&eri& &o& %ot6 #are a $e&o di #issarlo a lu&go, e il ve""*io $ago a sua volta gli rivolse u&o sguardo i&terrogativo /E((e&e41 Lui a((ass+ gli o""*i sulla sua (irra /Nulla, &ulla So&o d!a""ordo 1 Se&&ar &o& #e"e altre do$a&de, e il giova&e si "o&"e&tr+ sul %ro%rio (o""ale, %assa&do il dito sull!orlo Avre((e voluto "ol$are la dista&)a #ra loro, $a Se&&ar &o& se$(rava i&te&)io&ato ad aiutarlo Beveva la sua )u%%a ra%ida$e&te, i$$erge&do e

tira&do #uori il "u""*iaio .uasi "o& #uria Saliro&o &el torrio&e le&ta$e&te Le s"ale "*e "o&du"eva&o da u& %ia&o all!altro era&o s"o&&esse, e "ol suo (asto&e Se&&ar aveva di##i"olt, a %er' "orrerle No& a%%e&a var"aro&o la %orta d!a""esso, il suo %asso si #e"e %i3 i&si"uro Gli o""*i si velaro&o, e lo sguardo i&i)i+ a vagare sui %ietro&i a&' &eriti dal #u$o di u& a&ti"o i&"e&dio Lo&eri& se&t- u& &odo alla gola /Da$$i il (ra""io, .uesta $aledetta ga$(a re&de tutto %i3 di##i"ile1 gli disse Se&&ar "o& sti))a, e lui #u %ro&to ad aiutarlo La %resa di .uella $a&o sul suo (ra""io all!i&i)io gli %arve #errea "o$e al solito I& realt, Se&&ar si stava aggra%%a&do .uasi "o& dis%era)io&e, e Lo&eri& lo %er"e%- dal lieve tre$ito delle sue dita ossute /Tari< a(itava so%ra la %orta, do((ia$o a&dare di .ua1 disse il $ago %re&de&do u& "orridoio laterale /I ;a$$i& .uel gior&o arrivaro&o i& #ret' ta %er"*6 "o&os"eva&o .uesta s"or"iatoia Era u&a via "*e io stesso usavo .ua&do a&davo a trovare Ni*al 1 Poi a""eler+ il %asso, $olla&do all!i$%rovviso il (ra""io di Lo&eri& Per' si&o il suo (asto&e ora &o& to""ava terra, $e&tre la $a&o "er"ava sosteg&o sul $uro Lo&eri& si trov+ %resto a i&seguirlo /Livo&, il %adre adottivo di Ni*al, aveva s"elto u&!a(ita)io&e so%ra la %orta %er "o$odit, C!era la sua ar$eria, de&tro la "asa, e stare vi"i&o all!i&gresso della torre era il %osto $igliore %er u& "o$$er"ia&te E%%ure #u u&a s"elta #atale 1 Se&&ar "a$$i&ava #e((ril$e&te, su%era&do "o& destre))a i $assi "*e i&tral"iava&o il %asso e le #ratture &el %avi$e&to Se$(rava aver ritrovato tutta la #or)a e l!agilit, della giove&t3, e %ersi&o la ga$(a "*e si tirava die' tro i&erte &o& a%%ariva %i3 "o$e u& %eso Lo&eri& vedeva la sua s"*ie&a il' lu$i&ata a i&tervalli regolari dalla lu"e "*e #iltrava dalle #i&estre e dalle (re""e &ei $uri I&ta&to la sua vo"e era se$%re %i3 alta, le sue %arole se$' %re %i3 ra%ide /E .ui, .ui Ni*al ve&iva a gio"are "o& i suoi a$i"i, tra le giare dei &ego' )ia&ti e le (a&"arelle %ie&e di #rutta 1 Si gir+ verso il giova&e "o& gli o""*i a""esi /8ui "i a(itava u& sa""o di ge&te, &o& era "o$e adesso91 Se$(rava stesse i$%rovvisa$e&te tor&a&do al %assato7 ora vedeva la Sa' la)ar della sua giovi&e))a, la Sala)ar di Ni*al e dell!et, d!oro, di .uel %e' riodo i& "ui Aster a&"ora &o& aveva "o&.uistato la Terra del Ve&to /Ralle&tate u& atti$o, vi %rego1 %rov+ a dire Lo&eri&, $a Se&&ar &o& lo as"oltava, assor(ito "o$!era &ei %ro%ri ri"ordi U&a svolta a&"ora, e Lo&e'

ri& lo %erse di vista anna$ione. A""eler+ il %asso, segue&do il suo&o della sua vo"e Poi, sile&)io I$' %rovviso e de&so /Dove siete41 Gir+ l!a&golo del "orridoio, e lo vide ;er$o I&.uadrato &ella "or&i"e di u&a %orta a%erta su u&a $ali&"o&i"a %e&o$(ra Lo&eri& ralle&t+, "o&sa%e' vole di "osa stava a""ade&do Era la %ri$a volta "*e vedeva la "asa di Ni' *al, o $eglio, la "asa di Tari< Ido l!aveva des"ritta al Co&siglio delle A"' .ue "o& dovi)ia di %arti"olari, e%%ure &o& era rius"ito a tras$ettere l!as%et' to raggela&te di .uel luogo, #er$o &ell!ista&te i& "ui tutto era su""esso Dalla %orta si i&travedeva u&a sta&)a %iuttosto a$%ia, $essa "o$%leta$e&' te a so..uadro Mo(ilia #ra&tu$ata a terra, "o""i di vetro, e sa&gue ovu&' .ue Grosse $a""*ie si ste&deva&o sul %avi$e&to di leg&o, $e&tre or$e "o&#use %ortava&o #i&o alla %orta Lo&eri& &o& sa%eva "osa dire, .uali %a' role usare, $a Se&&ar lo %reve&&e A((ass+ il "a%o, s"osse legger$e&te la testa, %oi gli %ia&t+ i& volto u&o sguardo de"iso /Dividia$o"i Tu #ruga i& "u"i&a, io vado &ella sta&)a da letto Sai "o$e 0 #atto il talis$a&o41 Lo&eri& #u i&"a%a"e di ris%o&dere Guard+ a""orato Se&&ar, e lo #e"e "o& ta&ta i&te&sit, "*e il $ago si se&t- irritato /No& stare i$(a$(olato a #issar$i9 A((ia$o %o"o te$%o Allora, lo sai41 /S-, &e *o letto1 ris%ose a (assa vo"e Lo&eri& /E allora "er"alo 1 Se&&ar e&tr+ ra%ido "al%esta&do i "o""i e si i&#il+ &ella "a$era da letto Lo&eri& lo segu- do%o %o"o, "o& %asso i&"erto Gli #a"eva u&a stra&a i$' %ressio&e e&trare l, C!era la %u))a della Gilda, i& .uel luogo Ovu&.ue a&' dasse, la setta degli Assassi&i si las"iava dietro u&!aura di $orte e di dis%e' ra)io&e Gir+ attor&o alla $a""*ia di sa&gue %i3 gra&de, $a %resto si rese "o&to "*e era i$%ossi(ile $uoversi se&)a "al%estare le "*ia))e se""*e s%arse sul %avi$e&to Il "olore s%e&to e %olveroso del sa&gue gli ri%ort+ alla $e$oria il ri"ordo i&"a&"ella(ile del "or%o di sua $adre i& $e))o agli altri "adaveri $assa"rati dalla Gilda La ra((ia lo assal- alla s%rovvista, "o$e se$%re Per .ua&to "orresse, l!odio era se$%re %i3 ra%ido di og&i #uga, "o$e u& &e$i"o i&eli$i&a(ile C*iuse gli o""*i, "er"a&do di tor&are %rese&te a se stesso Dall!altra sta&' )a arrivava il ru$ore di a&te a%erte, "assa%a&"*e s$osse, oggetti s%ostati

Si guard+ di &uovo i&tor&o te&ta&do di #o"ali))are il talis$a&o "*e "er"a' va7 era u& $edaglio&e d!oro, "o& u& grosso o""*io al "e&tro e otto alvei i&' tor&o "*e os%itava&o otto %ietre di "olore diverso Al %osto dell!iride, "!era u&a %ietra irides"e&te, la stessa "*e Ni*al aveva i&#ra&to .ua&do aveva de' "iso di sa"ri#i"are la vita %er suo $arito e suo #iglio &elle Terre Ig&ote Lo&eri& "o$i&"i+ guarda&do sotto i %e))i di leg&o rotti e i vetri #ra&tu' $ati Poi i&i)i+ a #rugare tra i %o"*i $o(ili a&"ora i& %iedi e addirittura &el #o"olare, &el "aso "i #ossero state &i""*ie segrete Si se&tiva u&a s%e"ie di ladro, $e&tre i&#ilava le $a&i &ell!i&ti$it, di .uei $uri Chiss0 se ubhe si mai sentita cos%! mentre rubava in casa di /ualcuno, si "*iese, e l!i$$agi&e della raga))a es%lose &ella sua $e&te se&)a "*e lo volesse Era u&a #erita "*e &o& guariva O #orse era or$ai solo orgoglio, l!u$ilia)io&e di essere stato res%i&to "os- "rudel$e&te Nei suoi %e&sieri tutto si "o&#o&deva7 a$ore e a##etto, a$i"i)ia e odio Persi&o i volti delle do&&e della sua vita si sovra%%o&eva&o7 Du(*e e T*ea&a2 e i& $e))o a loro, %o"*e i$$agi&i "o&#use del volto di sua $adre ove sarannoLo&eri& %ass+ a esa$i&are i $uri, (atte&do su og&i si&golo $atto&e Ma tutti se$(rava&o solidissi$i Sollev+ le assi di leg&o s$osse del %avi$e&' to %er guardare sotto7 &ulla A u& "erto %u&to il #rastuo&o dalla sta&)a a""a&to si #e"e assorda&te e se&t- u& grido I$$ediata$e&te "orse di l,, $a &o& a%%e&a si a##a""i+, si (lo""+ sul li$itare della %orta Se&&ar era a terra, i& $e))o a u& "u$ulo di vestiti Doveva aver svuotato tutta la "assa%a&"a, %er %oi riversarla su u& lato %er la ra((ia Adesso era i& gi&o""*io, i %ug&i stretti sulle le&)uola $a""*iate di sa&gue, il volto "o&tratto i& u&a s$or#ia atro"e /No& "!0, da&&a)io&e, &o& "!091 urlava guarda&do Lo&eri& dis%erato, le gua&"e rigate dalle la"ri$e Prov+ ad al)arsi, $a la ga$(a "edette, "ostri&' ge&dolo di &uovo i& gi&o""*io /Da&&a)io&e91 tuo&+ La sua vo"e era u& ruggito, $a si s"iolse %resto i& u&a sorta di "u%o $u' golio A##o&d+ la testa &elle le&)uola Lo&eri& si avvi"i&+ le&ta$e&te, .uasi i& %u&ta di %iedi Si a((ass+ e "o& deli"ate))a gli $ise u&a $a&o sulla s%alla Lui si gir+ di s"atto, a((ra"' "ia&dolo Il giova&e ri$ase stordito da .uel gesto "os- i$%rovviso e i&atte' so /8ui "!era la sua vita, "a%is"i4 = $orto su .uel letto, e io &o& "!ero9 8uel gior&o "!era Ido a""a&to a lui, $a &o& suo %adre No& *o avuto &e$$e&o l!o""asio&e di dirgli .ua&to $i era "ostato las"iarlo a&dare via a .uel

$odo No& gli *o $ai detto .ua&to $i era $a&"ato9 No& *o %otuto "*ie' dergli %erdo&o, &6 do$a&dargli s"usa %er aver las"iato $orire la &ostra Ni' *al se&)a #are &ulla91 Lo&eri& se&t- gli o""*i %i))i"argli, $e&tre i$%rovvisa$e&te rivedeva sua $adre "*e "orreva dis%erata &el te$%io di T*e&aar %er o##rire la %ro' %ria vita i& "a$(io della sua Ca%- .uale dolore doveva averla tra#itta, .ua' le i&#i&ita so##ere&)a doveva averla s%i&ta a .uel %asso No& rius"- a dire &ulla, &o& esisteva&o %arole %er u& #atto del ge&ere, &o& %oteva esser"i al' "u&a "o&sola)io&e %er u&a "osa "os- i&se&sata "o$e la $orte di u& #iglio Ri$ase i$$o(ile, le (ra""ia strette attor&o alle s%alle del ve""*io $ago Lo&eri& lo "o&dusse #uori dalla torre Do%o .uel $o$e&to di s"o&#orto, Se&&ar era tor&ato .uello di se$%re Co& sti))a si era as"iugato le la"ri$e dal volto "er"a&do di darsi u& "o&teg&o, $a il suo #isi"o era a&"ora %rova' to, s%ossato dalla #ati"a di riesu$are "ol%e se%olte da a&&i /5ai trovato .ual"osa41 gli "*iese a%%oggia&dosi al $uro di u& vi"olo laterale Lo&eri& s"osse desolato la testa /No& era l-1 disse Se&&ar guarda&do i& alto /O #orse "!era e se lo so&o %reso La "asa era %ie&a di su%%ellettili e vestiti di tutti i gior&i, $a &o& "!era &ie&te "*e %otesse essere ve&duto %er ri"avar&e u& .ual"*e %ro#itto 1 /Credete "*e gli oggetti di valore sia&o stati %ortati via41 Se&&ar a&&u- /Tari< aveva %ortato "o& s6 la s%ada di sua $adre 1 Lo&eri& ri"ord+ l!ar$a di "ristallo &ero di Ni*al, des"ritta i& tutti i li(ri "o$e u& oggetto di i&esti$a(ile valore ;orse Se&&ar aveva ragio&e, a&"*e solo l!elsa "os- i&tagliata doveva valere u&a #ortu&a Il ve""*io $ago sta""+ la s"*ie&a dal $uro /Do((ia$o trovare "*i si 0 o""u%ato dell!u""isio&e, "*i *a i&dagato e "*i i&#i&e si 0 %reso "ura dei "or' %i 1 Si i&"a$$i&+ %er la via "*e %ortava verso il "e&tro della "itt,, )o%%i"a&' do a%%e&a Lo&eri& lo guard+ a lu&go, %oi si de"ise /Io "redo "*e lo sa%esse 1 Se&&ar si gir+ /Tari< sa%eva .ua&to lo a$avate, sa%eva tutto E vi a$ava %ro#o&da' $e&te a&"*e lui 1 U& la$%o di te&ere))a %ass+ &egli o""*i del $ago No& disse &ulla, si li' $it+ a #issare Lo&eri& %er %o"*i ista&ti2 %oi ri%rese la via

/Lo g&o$o arriv+ tutto tra#elato e $i %ort+ su(ito da .uell!uo$o ;e"i .ua&to era i& $io %otere %er salvarlo, $a era tro%%o tardi 1 Il sa"erdote "*e aveva "urato Tari< era %iuttosto $al$esso, "o& u&a tu' &i"a ratto%%ata i& %i3 %u&ti e u&o sguardo da (estia #erita No& doveva es' sere $olto ve""*io, al$e&o sta&do alla vo"e e al $odo i& "ui %arlava, $a %ortava $ale i suoi a&&i Lo&eri& e Se&&ar sedeva&o dava&ti a lui i& u&a taver&a di Sala)ar, "ir"o&dati dalla s%essa "orti&a "reata dal #u$o di tro%%e %i%e e dall!odore di (irra /La do&&a era gi, $orta1 aggiu&se il sa"erdote /e le #erite dell!uo$o era&o tro%%o gravi %er essere "urate La $atti&a do%o, .ua&do tor&ai, era gi, $orto Pro$isi allo g&o$o "*e $i sarei o""u%ato dei "or%i, e "os#e"i 1 Lo&eri& &ot+ "*e le $a&i di Se&&ar "o&ti&uava&o ad essere s"osse da u& tre$ito a%%e&a %er"etti(ile /Li *ai se%%elliti41 "*iese il $ago "o& to&o i&"olore Il sa"erdote a&&u- titu(a&te /Lo #e"i il gior&o do%o Viveva&o $olto a%' %artati, ed era&o davvero %o"*e le %erso&e "*e li "o&os"eva&o Provai a i&' dagare, $a &o& trovai &essu&o "*e volesse orga&i))are il #u&erale, "os- $e &e o""u%ai io C!era&o u&a de"i&a di %erso&e dura&te il rito 1 /Dove41 "*iese Se&&ar Il sa"erdote lo guard+ se&)a "a%ire /Dove li *ai se%olti41 s%e"i#i"+ il $ago /Nel "i$itero #uori le $ura I&"isi io stesso le la%idi Li $isi u&o di #ia&' "o all!altro Ma voi li "o&os"evate41 /No1 si a##rett+ a ris%o&dere Lo&eri& 8ui&di lo i&"al)+7 /Ci #u u&!i&da' gi&e4 E "*e &e #u della loro ro(a41 Il sa"erdote vag+ "o& lo sguardo dall!u&o all!altro $ago Aveva %aura, era evide&te, e %esava le %arole Co& og&i %ro(a(ilit, si stava "*iede&do il %er"*6 di .uell!i&terrogatorio, e "*i #ossero .uei due /No& "!era $olto da i&dagare U&a ra%i&a #i&ita i& tragedia, al$e&o "os- disse il $esso dell!A&)ia&o Per .uel "*e riguarda la ro(a, &o& "!era &essu&o "*e %otesse %re&derla I&so$$a, di a$i"i &e aveva&o %o"*issi$i, e di %are&ti, .ui a Sala)ar, &e%%ure u&o Lei &o& era della Terra del Ve&to, e &essu&o sa%eva dir"i di dove #ossero i suoi I ge&itori di lui, %oi 1 ;e"e u& gesto vago "o& la $a&o Le dita di Se&&ar si "o&trassero, e le &o""*e dive&taro&o (ia&"*e /E .ui&di41 "o&ti&u+ Lo&eri& /E .ui&di &ulla Ve&de$$o tutto .uello "*e %oteva essere ve&duto Ma i %a&&i, i $o(ili e il resto delle su%%ellettili so&o a&"ora l, C*i %u+ volere

i vestiti di %erso&e u""ise i& $a&iera ta&to (ar(ara41 /C*i 0 stato a o""u%arsi della ve&dita41 do$a&d+ Se&&ar /Molio, u& $er"a&te "*e sta al %ri$o %ia&o della torre Prese tutto lui, %e&so "*e a((ia a&"*e rive&duto .ual"osa No& lo "o&os"o (e&e, $a il suo &ego)io 0 a((asta&)a #a$oso7 "i si trova davvero di tutto 1 Lo&eri& si a%%oggi+ alla sedia Co$i&"iava&o davvero $ale La ro(a di Tari< %oteva essere ovu&.ue /Ti ri&gra)io, "i sei stato $olto utile1 disse "o& u& sos%iro, e il sa"erdote %arve rilassarsi /Dite$i la verit,, aveva&o "o$(i&ato .ual"osa di stra&o4 Sa%ete, .uello g&o$o se &e a&d+ i& #retta e #uria se&)a dire "*i #osse E %oi il $odo i& "ui so&o stato u""isi Al di l, della versio&e u##i"iale, *o se$%re %e&sato "*e "i #osse sotto .ual"osa di los"o 1 Se&&ar lo #ul$i&+ "o& u&!o""*iata, e il sa"erdote si ra&&i""*i+ sulla %a&' "a /Era solo %er sa%ere 1 /No, &o Sia$o "olle)io&isti1 si a##rett+ a s%iegare Lo&eri& /Sa%eva$o "*e .uell!uo$o %ossedeva al"u&e "ose i&teressa&ti, ar$i %ri&"i%al$e&te, "*e "i avre((e #atto %ia"ere a".uistare 8ua&do sia$o a&dati a "er"arlo, a((ia$o s"o%erto "*e era $orto 1 /Ca%is"o1 "o$$e&t+ il sa"erdote, s#ugge&te Lo&eri& e Se&&ar gli %agaro&o la (irra, %oi us"iro&o sile&)iosi dalla lo' "a&da Presero u&a sta&)a i& u&a (ettola di %eri#eria %er %assare la &otte Era&o e&tra$(i s#i&iti, e Se&&ar &o& era "erto i& "o&di)io&i di a&dare su(ito dal $er"a&te Ugual$e&te se&tiva di dover #are a&"ora u&a "osa /Dove si trova il "i' $itero41 "*iese alla lo"a&diera Lui ri"ordava .uello ve""*io, "*e "o& og&i %ro(a(ilit, adesso era stato i&glo(ato dalla "itt, /A ovest, $e))o $iglio #uori dall!a(itato No& %otete s(agliarvi, 0 "ir' "o&dato da u& grosso $uro &ero 1 Se&&ar si volse verso Lo&eri& /Ci devo a&dare da solo 1 Il giova&e $ago lo guard+ "o& %reo""u%a)io&e /Siete sta&"o, da .ui sa' ra&&o al$e&o due $iglia di strada 1 Se&&ar lo )itt- "o& u& gesto /Ce la #a""io No& $i sottovalutare 1 Si $osse &el "aos della "itt,, "o& la ga$(a "*e gli doleva, $a so%rattutto "o& il "uore a%%esa&tito da "i+ "*e aveva visto L!i$$agi&e della "asa di Tari< violata da ig&o(ili si"ari "o&ti&uava a tor$e&tarlo Rius"iva a vedere

suo #iglio "ori"ato i& .uel letto, "*e res%irava a #ati"a $e&tre Ido gli te&eva la $a&o Ido e &o& lui Sa%eva "*e &o& era te$%o di %erdersi i& ri$%ia&ti Sa%eva "*e doveva "o&"e&trare tutto se stesso &ella $issio&e, %er"*6 Ni*al aveva a$ato il Mo&do E$erso, e suo #iglio "i aveva tras"orso la sua (reve esiste&)a Era' &o le u&i"*e ragio&i %er "ui valeva la %e&a salvarlo Ma "o$e %oteva di' $e&ti"are4 Le "ase "o$i&"iaro&o %ia& %ia&o a diradarsi, e il $uro &ero di "ui gli aveva&o %arlato a%%arve %resto ai suoi o""*i, i$$e&so e i$%o&e&te, de#i' &itivo "o$e la $orte Var"+ il "a&"ello "o& il #iato "orto Era agitato, a&' "*e se &o& voleva a$$etterlo Il sole stava %er &as"o&dersi dietro l!alto $uro e gettava sull!i&ter&o o$(re lu&g*e e s"ure Se&&ar si $osse le&ta$e&te tra i viali, tra selve di la%idi Se$(rava u&a s%e"ie di $ali&"o&i"o giardi&o, dove a og&i vita "orris%o&deva u& "e%%o a&o&i$o Lesse distratta$e&te i &o$i C!era&o #a$iglie i&tere C*iese a u& uo$o "*e stava s"ava&do u&a #ossa dove %oteva trovare la to$(a di Tari< Lui lo guard+ "o$e si guarda u& .ualsiasi ve""*io, e gli i&di"+ svogliata$e&te il luogo i& "ui doveva a&dare Nessu&o &el Mo&do E$erso sa%eva %i3 "*i era2 di si"uro si ri"ordava&o di lui e Ni*al, "o$e testi$o&iava&o le $olte statue erette &ei "ro"i""*i e &elle %ia))e, $a &essu&o era "a%a"e di ri"o&o' s"ere i& .uell!uo$o a&)ia&o l!eroe "*e aveva salvato il $o&do i&tero Ralle&t+ l!a&datura .ua&do si avvi"i&+ al %u&to esatto, .ui&di si #er$+ Due la%idi, &e%%ure u& #iore Il seg&o della terra s$ossa da %o"o Del resto &o& era&o %assati &e%%ure tre $esi La loro vita era tras"orsa #uga"e e si' le&)iosa i& .uel luogo, e ora &essu&o a&dava a trovarli Se&&ar "adde i& gi&o""*io, esausto Tal:a e Tari< C*iss, "o$!era Tal:a No& rius"iva a i$$agi&are "*e ti%o di do&&a %otesse %ia"ere a suo #iglio Se lo ri"ordava a&"ora "o$e u& raga))i&o i$(er(e, e%%ure gi, %ro&to a %re&dere u&a de"isio&e di "a%itale i$%orta&)a %er la sua vita C*iss, "*e uo$o era dive&tato, se gli so$igliava, o se era la $adre "*e il suo volto ri' "ordava C*iss, "*e lavoro #a"eva, e se era stato #eli"e, se .ua&do era $or' to aveva avuto dei ri$%ia&ti, o se al$e&o i& %arte aveva reali))ato i suoi desideri /Io &o1 $or$or+ /Per tro%%o %o"o *o goduto di .uello "*e avevo, e do%o la $orte di tua $adre *o %erso tutto Persi&o te 1 8ui sotto c' un estraneo! una persona che non conosco. ,e ora lo vedessi passare! non lo riconoscerei nemmeno , %e&s+ E .uella "o&stata)io&e

gli tolse il #iato /Mi dis%ia"e di &o& esser"i stato, #iglio $io1 disse "o& vo"e tre$a&te, #issa&do la terra s$ossa /Avevi ragio&e tu, ora lo "a%is"o "*iara$e&te ;orse 0 tro%%o tardi, $a voglio ri$ediare 8uesti ulti$i a&&i "*e $i resta' &o voglio i$%iegarli %er reali))are i tuoi sog&i Vedi4 So&o tor&ato a "o$' (attere, "redo a&"ora i& .ual"osa Era .uesto "*e tu volevi da $e 1 Se&t- le la"ri$e salirgli agli o""*i, $a le ri"a""i+ i&dietro Era sta&"o a&' "*e di %ia&gere /Tuo #iglio 0 al si"uro assie$e a Ido e a u&a %erso&a "*e $i *a aiutato i&#i&ita$e&te i& %assato Ti giuro "*e &o& %er$etter+ "*e gli a""ada &ulla di $ale = l!u&i"a "osa "*e $i resta, e la %rotegger+ 1 A%%oggi+ u&a $a&o sulla terra #redda %er l!ulti$o saluto Tari< era a&' dato via, %er se$%re C!era stato u& (reve %eriodo i& "ui avre((e %otuto ri' "o&durlo a s6, $a aveva %re#erito las"iarlo a&dare ;orse ora stava #a"e&do la stessa "osa "o& Sa& Sos%ir+ Aveva vissuto a((asta&)a %er sa%ere "*e &o& esisto&o s"elte giuste o s(agliate La vita, alla #i&e, "i "o&du"e se$%re dove vuole Adesso era te$%o di lottare di &uovo7 lo doveva alla $e$oria del #iglio, e al ri"ordo di Ni*al Si al)+ a #ati"a, si volt+ e si avvi+ all!us"ita

7 DUE ASSASSINI Barva era u& villaggio "o$e "e &!era&o ta&ti &ella Terra del Sole, o al' $e&o lo era stato i& %assato Le solite "ase di %ietro&i, le "o&suete vie s.uadrate e il "aos "al$o "*e era il seg&o disti&tivo della terra &atale di Du(*e A $e&o di u&a lega dalle $ura, %er+, era sorto u& e&or$e a""a$' %a$e&to $ilitare, e .uesto aveva "a$(iato tutto La "itt, %ullulava di sol' dati "o&#luiti #i& l- da tutte le terre sotto il "o&trollo di Do*or Gli a(ita&ti se$(rava&o tollerare a ste&to le loro urla sguaiate, il $odo s%avaldo e vol' gare "o& "ui si rivolgeva&o alle "a$eriere &elle lo"a&de e ai $er"a&ti %er strada Ai $argi&i dell!a""a$%a$e&to, i&ve"e, "!era&o i %ro#ug*i "*e se'

guiva&o l!eser"ito i& "er"a di u& %asto "aldo o di u& lavoro .ualsiasi Lo s%etta"olo ri"ord+ a Du(*e Ma<rat2 era "o$e se la guerra stesse le&ta$e&' te "a$(ia&do il volto della Terra del Sole, tras#or$a&do og&i "itt, i& u& ava$%osto Osserv+ Lear"o7 se$(rava i& .ual"*e $odo tur(ato Si disse "*e la "osa &o& doveva i&teressarle Era&o arrivate alla #i&e del loro viaggio assie$e al %ri&"i%e, e .uesto era solo u& (e&e No& le #a"eva u& (uo& e##etto stare vi' "i&o a .uel giova&e, a&"*e se &o& rius"iva a "a%ir&e il %er"*6 Si $ossero verso l!a""a$%a$e&to Le guardie all!i&gresso si %rostraro&o i& u& i&"*i&o, $a Lear"o le su%er+ se&)a deg&arle di u&o sguardo e a&d+ dritto verso u& soldato di %assaggio /Cer"o ;orra 1 A .uel &o$e, Du(*e se&t- u& (rivido s"e&derle gi3 %er la s"*ie&a ;orra era il luogote&e&te %i3 #edele di Do*or, l!uo$o "*e lei aveva visto $assa' "rare i ri(elli &ella Terra del Ve&to assie$e a Lear"o, a&&i %ri$a Era stato lui a "o$$issio&arle il #urto "*e le aveva i$%osto la $aledi)io&e Il %a&i' "o la do$i&+ %er .ual"*e ista&te, %oi %rese u& %ro#o&do res%iro Le %o"*e volte "*e aveva %arlato "o& lui era stato "ol volto "o%erto2 &o& "!era $odo "*e %otesse ri"o&os"erla /Nella te&da %ri&"i%ale, sig&ore, i& #o&do a .uesta strada 1 Lear"o si avvi+ a %assi ra%idi 8ua&do giu&sero sul "iglio del grosso %a' diglio&e, Du(*e si #er$+ e tratte&&e %er u& %olso T*ea&a Il %ri&"i%e do' vette %er"e%ire l!esita)io&e, %er"*6 si volt+ /E&trate "o& $e 5o i&te&)io' &e di a##idarvi a lui 1 8uesta non ci voleva. Du(*e si li$it+ ad a&&uire La te&da era arredata "o& lusso s#re&ato C!era&o "us"i&i ovu&.ue, e u&a (ra&da da "a$%o, i& u& a&golo, "*e .ua&to a $ag&i#i"e&)a &o& aveva &ulla da i&vidiare al letto di u& re Di lato, so%ra u& $assi""io tavolo %ieg*evole "ol$o di #rutta di vario ti%o, "!era u&a (ro""a d!arge&to ;orra era seduto i& #o&do, su u&o s"ra&&o lavorato Era a %etto &udo, e $ostrava u&a $us"ola' tura tauri&a, i&"redi(il$e&te vigorosa se si te&eva "o&to "*e aveva gi, da u& %o! su%erato la "i&.ua&ti&a Dietro di lui, u&a do&&a esile e a##as"i&a&te gli detergeva le s%alle "o& u&a s%ug&a, $assaggia&dogli il "ollo Du(*e &o& rius"- a tratte&ere u& #re$ito Il suo volto #ero"e, ora atteg' giato a u&a s%e"ie di .uieta estasi, le $ise i& "or%o u&a ra((ia i&"o&te&i(i' le Era stato lui "*e l!aveva tratta i& i&ga&&o, lui "*e aveva reali))ato il %ia' &o di Do*or "o&da&&a&dola %er se$%re Il si$(olo sul suo (ra""io vi(r+, e la Bestia al)+ u& alto la$e&to "*e le attravers+ il "ervello C*iuse gli o""*i

%er "al$arsi, $a sa%eva "*e la voglia di sa&gue "*e se&tiva ora &o& era tutta o%era della $aledi)io&e Lear"o si i&gi&o""*i+, e T*ea&a #u ra%ida a i$itarlo, seguita su(ito da Du(*e /@io 1 /E""oti .ua91 %roru%%e ;orra a%re&do gli o""*i e s"osta&do "o& $ala' gra)ia la do&&a "*e lo stava serve&do /Il $io &i%ote %re#erito 1 La sua ri' sata era u& vero e %ro%rio tuo&o /Al)ati, al)ati, #i&o a %rova "o&traria sei tu il %ri&"i%e 1 Lear"o u((id-, te&e&do la testa "*i&ata ;orra gli (att6 "o& vigore u&a $a&o sulle s%alle, %oi %os+ u&o sguardo a$(iguo sulle due raga))e /8uelle "*i so&o41 No& attese la ris%osta e si $osse verso di loro Le %rese e&tra$(e %er u& (ra""io, #or)a&dole a tirarsi su, .ui&di le guard+ "o& atte&)io&e, s#iora&do' &e a%%e&a le "ar&i "o& le $a&i grosse e "allose /U& dis"reto (otti&o di guerra, e*4 So%rattutto .uesta .ui1 disse i&di"a&do Du(*e e %roro$%e&do i& u&a &uova, sguaiata risata /No& i$$agi&avo #ossi ti%o da "ose del ge' &ere No& "*e sia u& $ale, a&)i Mi #a %ia"ere "*e #i&al$e&te i&i)i a go' derti i %ia"eri della vita 1 Lear"o ri$ase i$%assi(ile /Le *o trovate al $er"ato degli s"*iavi di Selva e le *o "o$%rate So&o due sorelle, la %i3 giova&e *a a&"*e .ual"*e "o&os"e&)a di arti sa"erdotali 1 Du(*e ri&gra)i+ T*ea&a %er aver avuto la %ro&te))a di s%irito di "o$' %rare "asa""*e a $a&i"*e lu&g*e, "*e "o%riva&o il si$(olo "*e aveva sul (ra""io C!era il ris"*io "*e ;orra %otesse ri"o&os"erlo /No& $i i&teressa, (asta "*e %ia""ia&o a te1 re%li"+ lui, sede&dosi di &uovo e #a"e&do "e&&o alla do&&a di ri"o$i&"iare a $assaggiarlo /A&"*e se $i %er$etto di dire "*e *o gusti $igliori dei tuoi 1 aggiu&se s"*io"' "a&do u&!o""*iata alla serva alle sue s%alle /Vorrei dar loro u& lavoro 1 ;orra lo guard+ i&terrogativo /Las"iale .ua, la tru%%a le gradir, di "er' to 1 /No Voglio "*e sia&o "o&dotte a Ma<rat, da $io %adre 1 Suo )io ri$ase i$$o(ile %er .ual"*e ista&te Poi sorrise sar"asti"o /= i&"redi(ile "o$e "erte "ose &o& "a$(i&o $ai So&o %assati a&&i da .ua&do *o "o$i&"iato ad addestrarti, $a resti se$%re il solito i&ge&uo 1 Lear"o ri$ase #er$o al suo %osto, i&"assa&do l!i&sulto /Le *o "o$%rate, $i a%%arte&go&o di diritto Posso #ar&e .uel "*e voglio 1

;orra $osse "o& &o&"ura&)a u&a $a&o /;a! "o$e ti %are, og&u&o *a i suoi svag*i 1 E, do%o u&a %ausa, aggiu&se7 /Sai "*e tuo %adre &o& gradir,, vero41 Lear"o guard+ a terra stri&ge&do i %ug&i /Glie&e *ai gi, "o$(i&ate $olte, e .uesta #orse &o& 0 &e%%ure la %eg' giore A og&i $odo &e %arlere$o do%o #a""ia a #a""ia 1 ;orra i&diri))+ u&o sguardo o(li.uo alle raga))e /Per due sguattere "!0 di si"uro %osto a "orte, a&"*e se io i$$agi&erei usi $igliori %er u& %aio di #a&"iulle 1 /So&o sotto la $ia %rote)io&e1 ri(ad- Lear"o /D!a""ordo1 ris%ose suo )io "o& aria a&&oiata /Per+ ora voglio %arlare "o& te da solo 1 La do&&a dietro di lui de%ose "o& deli"ate))a la s%ug&a e si avvi"i&+ alle due giova&i /Seguite$i1 disse solta&to ;orra si rivest- le&ta$e&te /Aiuta$i1 ordi&+ "o& %rotervia, e Lear"o u(' (id- Gli #e"e i&dossare l!ar$atura %e))o %er %e))o, "i&ge&do "o& deli"a' te))a i lega""i Per a&&i aveva "o$%iuto og&i gior&o .uell!i&"o$(e&)a, su og&i "a$%o di (attaglia "*e aveva&o "al"ato assie$e L'uomo lo guarda immobile! tremante. 7 un vecchio! e ha gli occhi colmi di paura. #mplorerebbe piet0 se potesse! ma il terrore l'ha reso muto. Learco sente scivolare la presa sull'elsa della spada. La sua mano coperta da un sudore gelido. &orra dietro di lui e lo sta fissando. >Avanti? dice. = la se"o&da volta "*e gli i$%o&e di agire, e la sua vo"e 0 se$%re %i3 ir' ritata So&o due $esi "*e 0 il suo $aestro, e lui *a solo tredi"i a&&i ;i&o ad allora era "o&vi&to "*e &o& "i #osse &essu&o %i3 i&#lessi(ile e tre$e&do di suo %adre Aveva %assato a&&i a "er"are di "orris%o&dere ai suoi deside' ri, addestra&dosi "o& la s%ada #i&o allo s#i&i$e&to, "er"a&do di ra##or)are il suo "or%o esile %er $odellarlo se"o&do l!arte della guerra Ma lui &o& gli aveva $ai sorriso, $ai #atto u& "e&&o di a%%rova)io&e >,ei un debole? gli ripeteva sempre con voce tagliente. 5arole fredde come una scure. ,ua madre non esiste! la vede soltanto /uando partecipa alle cerimonie ufficiali pi3 importanti. 5er il resto trascorre un'esisten$a da reclusa nella sua stan$a! in cui si confinata volontariamente anni prima. .on mai riuscito a parlarle! n2 a toccarla. Una donna schiva! /uasi un'estranea. A /uell'epoca &orra! suo $io! un mito lontano! un uomo immenso e fortissimo a cui non si mai avvicinato.

5oi! un giorno! la decisione paterna. >Andrai a combattere sul fronte della )erra del :ento con tuo $io. 7 ora che tu apprenda le vie del combattimento e che ti addestri alla guerra per davvero.? A /uelle parole il suo attendente! :olco! aveva protestato. >*io signore! ancora un bambino...? >8uando io sono entrato in Accademia! ero un anno pi3 giovane di lui.? >*a la guerra...? >#o sono il re e io decido cosa meglio per mio figlio<? Cos% &orra diventato il suo maestro! e Learco ha ini$iato a seguirlo su tutti i campi di battaglia. ,empre con un'armatura troppo pesante! sempre brandendo una spada che non ha mai sentito sua. a allora solo sangue! arti mo$$ati! e il fetore dei campi dilaniati dal combattimento. + lui sempre nel me$$o! sempre dietro a /uello $io pronto a spronarlo in ogni istante alla vendetta. .on hanno paura che possa ferirsi! che possa morire. Lo spediscono nella mischia come si fa con un semplice fante. A salvarlo! finora! sono stati alcuni suoi commilitoni. 1li restano al fianco in battaglia! amma$$ano al posto suo. ue mesi! e pu4 ancora dire di non aver ucciso nessuno. Learco sa che cos% non fa contento suo padre. ,a che lui lo vuole spietato come un assassino. Ha tredici anni! ma consapevole che i regni hanno fondamenta fatte di cadaveri e vene in cui scorre il sangue di migliaia di uomini. *a non ci riesce. .on vuole. &orra lo punisce per ogni inadempien$a. Cin/uanta scudisciate! che ogni volta aprono strisce di sangue sulla sua schiena. > evi essere sempre il primo in battaglia! hai capito<? 7 una cantilena infinita! che gli penetra la mente con la stessa violen$a con cui la frusta gli incide la carne. + infine /uel giorno. >9ggi uccidiamo dei ribelli. :oglio che tu assista.? Learco ha chinato il capo. .on la prima volta che assiste a un'esecu$ione. Ce ne sono state molte altre in cin/ue mesi! ma non ci si ancora abituato. Lui chiude sempre gli occhi /uando la spada cala! e a /uel punto il boato della folla gli infligge l'ultimo! doloroso suppli$io. *a non ha scelta. ,egue &orra sen$a dire nulla verso il luogo stabilito. La spada si abbassa inesorabile su cin/ue malcapitati. @imane l'ultimo! il vecchio. >8uesto lo uccidi tu.?

Le parole di suo $io risuonano terribili. >*a io...? >.on potrai mai essere un uomo! n2 un soldato! finch2 non avrai ucciso davvero.? Come in un sogno! Learco si lascia trascinare sul palco di legno. 1li hanno messo in mano la spada che il boia solito usare per le esecu$ioni! /uella dove sono incisi pochi! importanti versi6 AAccogliete! o dei! l'anima dell'uomo che sto per uccidere.A .on guarda /uella lama. 1uarda gli occhi terrori$$ati del vecchio e prova piet0. >.on voglio? mormora allora rivolto a &orra. ,a che non un uomo pietoso! ma convinto che il suo sguardo! in /uel momento! potrebbe sciogliere persino il cuore di suo padre. >&allo e basta.? >:i prego...? >Avanti<? Learco sente lo sguardo della folla! l'attesa dei soldati attorno a lui. #l boia spinge il vecchio in ginocchio! facendogli appoggiare la testa sul ceppo. Lui ini$ia a strillare come un vitello! e le sue grida parali$$ano di nuovo la mano del principe. 8uell'uomo non gli ha fatto nulla! e ora l%! inerme! ad attendere una sorte che non merita. >.o! non posso! mi dispiace? riesce a dire infine. Un calcio al centro della schiena lo getta a terra. #l freddo della lama sotto la sua guancia stride con il caldo del sangue che esce dal graffio che si procurato. >&allo<? 8uella di &orra un'imposi$ione definitiva! cui impossibile sottrarsi. Learco piange in silen$io. 5rende la spada! si tira su. L'uomo implora piet0! urla ancora. Lui non trova il coraggio di agire. Allora &orra lo tira a s2! gli afferra le mani e gliele stringe sull'elsa! facendogli /uasi male. 7 assieme che sferrano il colpo! ma da solo che Learco cala la spada sul collo della vittima. .on pu4 fermarsi! l'arma gli pesa troppo tra le mani. ,tringe gli occhi per non vedere! urla anche lui! ma nel preciso istante in cui sente la carne tagliarsi! sa che dopo /uel giorno non sar0 pi3 lo stesso. 8uell'esecu$ione la fine della sua infan$ia. &rusta. Un colpo! cin/ue! dieci. Learco li accoglie con piacere. Cerca di non lasciarsi scappare nemme-

no un gemito! pensando di meritarseli. Ha deciso6 non vuole uccidere mai pi3. &orse solo per &orra farebbe un'ecce$ione. Lo vuole vedere morto! sen$a testa! e brama di ucciderlo con una spada maledetta che infetti la sua anima per l'eternit0. >.on a$$ardarti mai pi3 ad essere pavido come una verginella! chiaro<? &orra gli urla nelle orecchie! mentre Learco si deterge il sangue dalla bocca. ,i morso le labbra fino a farle sanguinare! pur di non dargli la soddisfa$ione di gridare. 5oi lo guarda di sbieco! con ribellione! e suo $io ride di gusto. >+cco finalmente uno sguardo da re- Cos% mi devi guardare! cos%< .ulla ti deve impedire di esercitare il tuo potere< + ora aiutami a indossare l'armatura.? Learco si tira su! non sa dire di no. 5iano piano prende i vari pe$$i! e mentre stringe i lacci! le sue orecchie sentono ancora le grida stra$ianti del vecchio sul patibolo. Lear"o sta""+ le dita dall!ulti$o &odo alla""iato sul "or%etto Se((e&e #ossero %assati otto a&&i, tutto si ri%eteva ;orra si siste$+ &uova$e&te sul suo s"ra&&o e lo #iss+ /Siediti 1 Lui %rese u&o sga(ello i& u& a&golo e u((id- Gli #a"eva ra((ia "o&stata' re .ua&to #osse a&"ora sotto$esso a .uell!uo$o /Tuo %adre *a de"iso "*e devi tor&are a Ma<rat 1 Ri$ase stu%ito Era stato s%edito i& $issio&e al "o&#i&e i& seguito al suo #alli$e&to "o& Ido, .ua&do si era s"o&trato "o& lui e &o& lo aveva u""iso Era "o&vi&to "*e la %u&i)io&e sare((e durata %i3 a lu&go /Co$e $ai, se %osso "*iederlo41 /Neor = stato %erdo&ato 1 Lear"o sgra&+ gli o""*i, i&"redulo Neor era u& "ugi&o di Do*or No& lo vedeva da $oltissi$o te$%o, e l!ulti$o ri"ordo "*e aveva di lui era .uello di u& uo$o %rovato, .uasi so##ere&te ACer"a di resistere, Lear"o, #allo %er $eA gli aveva detto %re&de&dogli il volto tra le $a&i Lui all!e%o"a era a&"ora u& (a$(i&o, e &o& aveva "a%ito Poi suo %adre lo aveva "o&seg&ato a ;orra, e .uelle %arole aveva&o %reso sig&i#i"ato /Ti vedo stu%ito1 disse suo )io "o& u& sorriso /Pe&savo "*e il %erdo&o &o& sare((e $ai arrivato, tutto .ua 1 /Be!, sai, so&o %assati $olti a&&i, e sua $oglie ora 0 $orta 1 Si(illa Si ri"ordava (e&e di lei7 .ua&do il $arito era stato "o&da&&ato

all!esilio, era stata lei ad assistere i& tutto e %er tutto sua $adre Sula&a L!aveva a""udita "o& atte&)io&e, i&#or$a&dola su .ua&to a""adeva a %ala)' )o e "o$u&i"a&do i suoi desideri alla servit3 8ua&do Sula&a, %er iro&ia del desti&o, era $orta di #e((re rossa "o$e il suo %ri$oge&ito, Si(illa aveva de"iso di a(itare &ella sua sta&)a, e %ia& %ia&o a&"*e lei si era estra&iata dal $o&do Lear"o la "o&os"eva a%%e&a, $a la si$%atia "*e &utriva %er suo $arito, Neor, si este&deva a&"*e a lei /Sei gra&de, e "erte "ose ora le %uoi "a%ire Se&)a %i3 la $i&a""ia "*e su""eda .ual"osa a sua $oglie, Neor 0 %eri"oloso 5a tra$ato gi, u&a vol' ta, e %otre((e #arlo a&"ora Ma adesso Sua Maest, lo ri%re&de a "orte "o& $ag&a&i$it,, gli regala .ual"*e titolo &o(iliare e .ual"*e i&"ari"o di "ui %avo&eggiarsi, ed e""o "*e il lu%o "attivo dive&ta u& ag&elli&o 1 ;orra es%lose i& u&a #ragorosa risata Lear"o lo guard+ se&)a %arte"i%are alla sua ilarit, Neor &o& era ti%o da #arsi "o$%rare, al$e&o %er "o$e lo ri"ordava lui /Ci sar, u&a "eri$o&ia41 "*iese Suo )io a&&u- /I& gra&de stile E la #a$iglia sar, di &uovo riu&ita Ci sar+ %ersi&o io, %e&sa Il $a"ellaio della Terra del Sole "*e va a u&a "eri' $o&ia vestito di tutto %u&to 1 ;orra era di "erto l!uo$o %i3 vi"i&o a Do*or, il suo (ra""io destro, $a a$ava se$%re di%i&gersi "o$e u&o #uori dalla "orte7 era #iglio illegitti$o del %re"ede&te re, e sa%eva di dover tutto a Do*or Se&)a di lui, "*e lo ave' va a""olto &o&osta&te #osse il #ratellastro di Sula&a, avre((e di si"uro #atto u&a $isera #i&e /E a&"*e tu sarai i& %ri$a #ila 1 Lear"o si al)+ se&)a aggiu&gere u&a %arola Si i&"*i&+ "o$e or$ai ave' va i$%arato a #are, e var"+ la %orta /Partirete do$atti&a1 disse la do&&a a T*ea&a e a Du(*e Aveva u& vol' to s%le&dido e gla"iale, da "ui se$(rava avesse "a&"ellato og&i e$o)io&e /Col %ri&"i%e1 aggiu&se Il "uore di Du(*e e((e u& sussulto, $a rius"- a &as"o&derlo /Co$e $ai41 "*iese #i&ge&do &o&"ura&)a /Il "ugi&o del re *a otte&uto il %erdo&o del sovra&o2 il %ri&"i%e deve as' sistere alla "eri$o&ia Tutta la "orte sar, i& #esta 1 La do&&a us"- sile&)iosa$e&te dalla te&da dove le aveva %ortate, la' s"ia&dole sole /Meglio viaggiare "o& il %ri&"i%e1 disse T*ea&a "o& u& sos%iro /No&

$i sarei #idata ad a&dare i& giro "o& &essu&o di .uesti uo$i&i 1 Du(*e a&&u-, %o"o "o&vi&ta Si trovava a disagio a s%ostarsi assie$e a Lear"o, la sua vi"i&a&)a le %rovo"ava stra&e se&sa)io&i "*e #ati"ava a de"i' #rare7 di attra)io&e e re%ulsio&e allo stesso te$%o D!altro&de &o& "!era&o altre vie, e a&)i, .uello era l!u&i"o $odo %er otte' &ere u& %osto si"uro a "orte, "*e le gara&tisse .uel $i&i$o di li(ert, d!a)io&e di "ui aveva (isog&o Per .uesto "er"+ di &o& %e&sare a &ulla se &o& alla $issio&e Ugual$e&te, %er+, .uella &otte dovette #ati"are a lu&go %er addor$e&tar' si L!i&do$a&i viaggiaro&o attraverso i (os"*i, i& dire)io&e di Ma<rat Era' &o di &uovo i& tre, %er"*6 Lear"o &o& aveva voluto "o&durre "o& s6 al"u&a s"orta La sua ar$atura e i suoi (agagli era&o siste$ati i& due grosse sa"' "*e "*e aveva legato al "avallo T*ea&a e Du(*e era&o i&ve"e "ostrette a dividersi l!a&gusto s%a)io sulla sella dello stesso a&i$ale Me&tre %ro"edeva&o, Lear"o a%%ariva i& .ual"*e $odo %e&sieroso, "o$e se "i #osse .ual"osa "*e lo tor$e&tava &el %ro#o&do Du(*e si "*iese se #osse stato l!i&"o&tro "o& ;orra Se&tiva la "uriosa te&ta)io&e di %arlar' gli, e u&o stra&o i&teresse %er "i+ "*e %rovava Per s"a""iare .uei %e&sieri o)iosi, dis"uteva sottovo"e "o& T*ea&a sulla "o&dotta da te&ere a "orte U&a &otte, la lu&a era alta e l!aria dol"e Per u&a volta Lear"o se$(rava dor$ire %i3 %ro#o&da$e&te del solito Du(*e sa%eva "*e se "i #osse stato u& %eri"olo sare((e s"attato i& %o"*i se' "o&di, $a era a((asta&)a si"ura "*e &o& %otesse re&dersi "o&to di tutto "i+ "*e gli a""adeva i&tor&o S"else .uel $o$e&to %er %re%arare l!i$%iastro "*e le serviva7 &o& sare((e stato si"uro $uoversi a "orte "ol suo si$(olo (e&e i& vista sul (ra""io A%%ro&t+ lei stessa il "ata%las$a, $a T*ea&a vi aggiu&se u& i&gredie&te %arti"olare /= %olvere di lu&a, u&a %ietra $a"i&ata "*e %ossiede (la&de %ro%riet, $i$eti"*e1 s%ieg+ i& u& sussurro /No& "o$e u&a $agia, $a .uasi 1 Du(*e osserv+ il si$(olo sva&ire le&ta$e&te, u&a #a&tasti"a illusio&e /8uali so&o i %ia&i %er .ua&do arrivere$o41 "*iese %oi T*ea&a Du(*e gett+ u&o sguardo a Lear"o, "*e "o&ti&uava a dor$ire Ugual' $e&te tras"i&+ la "o$%ag&a %i3 dista&te e a((ass+ a&"ora di %i3 la vo"e /Tu &o& avrai al"u& ruolo #i&"*6 &o& avr+ trovato .uello "*e $i serve Io $i o""u%er+ delle i&dagi&i, sia %er ri&tra""iare i do"u$e&ti, sia %er 1 %re' #er- &o& "o&ti&uare La %rude&)a &o& era $ai tro%%a /Il $io "o$%ito &o&

0 a##atto #a"ile 1 Co$e se$%re .ua&do si %arlava di .ueste "ose, T*ea&a se$(r+ ra((rivi' dire /L!*ai #atto $olte volte41 "*iese i& u& so##io /No, *o %rati"ato %o"o l!arte dell!o$i"idio1 ris%ose Du(*e, se""a /Io so&o %i3 "*e altro u&a ladra 5o ri"evuto solo l!addestra$e&to degli Assas' si&i 1 /Co$e *ai i&i)iato41 La giova&e $aga se$(rava i$(ara))ata a #arle .uella do$a&da, e la ris%osta &o& #u $e&o i$%a""iata /Il $io Maestro era u&o della Gilda 1 T*ea&a si irrigid- /Era us"ito dal' la setta %er a$ore di u&a do&&a, e %oi si era $a&te&uto %er .ual"*e a&&o #a"e&do il si"ario Mi salv+ la vita .ua&do ve&&i esiliata da Selva, e io, %er ri$a&ere "o& lui, lo "ostri&si ad a""ettar$i "o$e allieva 1 T*ea&a la guardava "o& i&te&sit, Poi s%ost+ gli o""*i sul #uo"o, e #e"e .uella do$a&da, .uella "*e %esava tra loro da .ua&do era&o state al $er"a' to degli s"*iavi /Per"*6 sei stata esiliata41 Du(*e sos%ir+ e "*iuse gli o""*i No& se%%e (e&e %er .uale $otivo le ra""o&t+ tutto, $a se&tiva "*e .ual"osa era "a$(iato tra loro Cos-, a $e)' )a vo"e, le %arl+ di Gor&ar e di .uel %ri$o gior&o d!estate 8ua&do e((e #i&ito, u& sile&)io gravido s"ese sulla %i""ola radura T*ea' &a #issava il #uo"o .on sa che dirmi. .essuno sa mai cosa dirmi! perch2 io sono troppo diversa da loro! perch2 per me non esistono parole. /Se &o& ti avessero esiliata, oggi &o& saresti .ua1 disse i&#i&e T*ea&a /Se i&ve"e di "o&da&&arti ti avessero te&uta "o& loro, tu &o& avresti $ai %i3 u""iso, e .uel raga))i&o sare((e dive&tato u& ri"ordo lo&ta&o 1 /No& li (iasi$o %er .uello "*e *a&&o #atto Aveva&o ragio&e ;orse avre((ero dovuto u""ider$i 1 /Per u& i&"ide&te4 U&a (a$(i&a41 T*ea&a al)+ la vo"e, ta&to "*e Du(' *e dovette )ittirla /Avevo u""iso 1 /Eri vitti$a ta&to .ua&to il raga))i&o "*e 0 $orto 1 Du(*e s"osse la testa /No& %uoi "a%ire No& "o&ta %er"*6 *ai u""iso, "o&ta averlo #atto Le "ose &o& so&o $ai %i3 "o$e %ri$a, do%o 1 /Per"*6 &o& sai %erdo&arti Se a&"*e loro "i avessero %rovato, #orse 1 /Ci so&o "ose se&)a %erdo&o 1 T*ea&a era sul %u&to di "o&tro(attere, .ua&do Du(*e %er"e%- .ual"osa alle %ro%rie s%alle Si gir+ d!isti&to Vide Lear"o "*e stava %re&de&do la s%ada e si al)ava ra%ido

/Sile&)io1 i$%ose Si era a""orto "*e .ual"osa &o& a&dava /Dietro di $e 1 I& u& la$%o Du(*e si "*iese se le avesse sor%rese a %arlare, s"o%re&do tutto No& e((e te$%o di ri#lettere %er"*6 Lear"o l!a##err+ %er u& (ra""io e la "ostri&se a $ettersi dietro la sua s"*ie&a Altretta&to #e"e "o& T*ea&a, .ui&di si %re%ar+ all!atta""o Il %eri"olo "a&"ell+ dalla $e&te di Du(*e .ualsiasi altro %e&siero Era&o al$e&o i& "i&.ue, %o"o dista&ti Ne %er"e%iva la %rese&)a, e &e se&tiva i %assi #rettolosi tra le #el"i della $a""*ia Tro%%i, %er Lear"o La sua $a&o si stri&se isti&tiva$e&te sul vuoto, %ro&ta ad a((ra&"are l!elsa del %ug&ale C*e #are4 /8ualsiasi "osa a""ada, state se$%re tra $e e l!al(ero .ui dietro1 sussur' r+ il %ri&"i%e, e &ella sua vo"e "!era la te&sio&e della lotta S(u"aro&o dal #olto i& u& la$%o No& %ortava&o al"u&a i&seg&a, e vesti' va&o a(iti %overi Predo&i Certa$e&te uo$i&i "*e %ri$a della guerra lavo' rava&o i "a$%i e "*e ig&orava&o di avere di #ro&te il #iglio del re Du(*e a##err+ T*ea&a %er u& %olso e la "ostri&se a %re$ere la s"*ie&a assie$e a lei "o&tro l!al(ero L!altra $a&o a&d+ diretta sotto la go&&a, l, dove era il %ug&ale No& %oteva usarlo dava&ti a Lear"o, $a &el "aso lui #osse $orto "o$(atte&do, le sare((e servito %er di#e&dere se stessa e la "o$%ag&a Lear"o s"att+ i$$ediata$e&te, atta""a&do La sua %ro&te))a di s%irito gli %er$ise di a((attere di sla&"io il %ri$o &e$i"o "o& u& u&i"o "ol%o (e& assestato all!addo$e I& u& solo $ovi$e&to, se&)a solu)io&e di "o&ti&uit,, si gir+, rius"e&do a u""idere il se"o&do 8ui&di si diresse "o&tro altri due uo$i&i "o& u&a ra%idit, e u&a #redde))a "*e stu%iro&o Du(*e Era a(ile, u& vero soldato La lotta i&i)i+ "rue&ta, e Lear"o &o& si ris%ar$i+ Era %re"iso, letale ;or)ava il rit$o %er "er"are di &o& las"iare s%a)io ai &e$i"i 8uelli, del re' sto, &o& era&o a(ituati al "o$(atti$e&to, e dalla loro aveva&o solo la #or)a del &u$ero Per u& %o! #u u&a serie ra%ida e "o&#usa di a##o&di e %arate Il sile&)io della radura era rotto solta&to dal ru$ore delle s%ade e dall!a&si$are degli uo$i&i Poi, u& %ri$o ge$ito Lear"o era stato "ol%ito di stris"io a u& #ia&' "o No& si s"o$%ose Co&ti&u+ a lottare, $e&tre il sa&gue "o$i&"iava a "olare dalla #erita Du(*e si volse di s"atto7 u& &e$i"o alla sua destra %u&tava verso di loro Ri$ase i&de"isa u& ista&te7 salvarsi la vita, e s"o%rire il loro travesti$e&to,

o s%erare i& Lear"o4 No& "i #u (isog&o di de"idere Lear"o si #ra%%ose tra loro e l!aggressore, %ara&do "o& %re"isio&e il "ol%o, $a las"ia&do s"o%erto il #ia&"o si&istro U& &uovo taglio, %i3 %ro#o&do del %ri$o, si diseg&+ sul suo (ra""io Du(' *e lo vide stri&gere gli o""*i %er il dolore, e %oi di &uovo ri%artire, %er di' #e&dere se stesso e loro due Me&tre lo guardava (attersi dis%erata$e&te, si "*iese %er"*6 le %roteggesse "o& ta&ta #oga, %er"*6 #osse %ro&to a $orire %er salvare due s"o&os"iute Ca%- "*e il "o$(atti$e&to era se&)a s%era&)a, e "*e il %ri&"i%e sare((e $orto La sua $a&o si stri&se a&"or %i3 sull!elsa del %ug&ale ,e muore non deve interessarti! il tuo piano non dipende dalla sua sopravviven$a. ,e sguaini il pugnale per aiutarlo! poi sarai tu a doverlo uccidere. E%%ure stava %er agire, .ual"osa le di"eva di i&terve&ire Era gi, %ro&ta a estrarre l!ar$a, .ua&do la $a&o #redda di T*ea&a la #er$+ /Ta%%ati le ore""*ie 1 Du(*e la guard+ %er%lessa7 era %allida "o$e u& "e&"io, e tre$ava, $a a%%ariva assoluta$e&te deter$i&ata /;allo e (asta91 U((id- All!i$%rovviso il ru$ore delle s%ade si s%e&se, i ge$iti e gli a&' si$i "essaro&o di "ol%o I "i&.ue uo$i&i "*e li aveva&o atta""ati gia"eva' &o tutti a terra, e "os- %ure Lear"o /C*e "osa 1 /No& *ai letto le Cronache del *ondo +merso41 T*ea&a si era a%%oggiata all!al(ero, "o& il #iato "orto Du(*e diede seg&o di &o& aver "a%ito /= u& i&"a&tesi$o "*e us+ Se&&ar dura&te la sua #uga assie$e a Ni*al da Sala)ar Per$ette di addor$e&tare u& "erto &u$ero di %erso&e %er .ual' "*e te$%o 1 Du(*e guard+ a terra Era stata u&a (uo&a idea, $a ora4 /Co$e %e&si "*e s%ieg*ere$o il ri"orso alla $agia a Lear"o, .ua&do si ri%re&der,41 "*iese tra l!irritato e il du((ioso /No& ri"order, &ie&te1 ris%ose T*ea&a sede&dosi /5o %e&sato #osse u&a solu)io&e $igliore "*e %er$ettere a te di i&terve&ire, &o& "redi41 Du(*e dovette a$$ettere "*e aveva ragio&e T*ea&a aveva avuto la #redde))a di es"ogitare u& (uo& %ia&o i& u&a situa)io&e %eri"olosa /S(rigati, &o& so&o a(ituata a i&"a&tesi$i del ge&ere, si ri%re&dera&&o %resto 1

Du(*e a&&u- Sa%eva esatta$e&te "osa a&dava #atto Dalle (isa""e del "avallo del %ri&"i%e %rese u&a lu&ga "orda "o& la .uale leg+ stretta$e&te gli uo$i&i ri$asti sul terre&o Avre((e dovuto u""iderli, lo sa%eva, $a &o& voleva svegliare la Bestia La (arriera "*e la "o&#i&ava era a((asta&)a #orte, tuttavia &o& aveva &essu&a i&te&)io&e di $etterla alla %rova /Pre&dia$o Lear"o e a&dia$o"e&e 1 T*ea&a le diede u&a $a&o a sollevare il %ri&"i%e e a "ari"arlo sul "aval' lo /Le #erite &o& so&o gravi, $a va&&o "urate al %i3 %resto1 disse /Do((ia$o ri%arar"i i& u& %osto si"uro, e %oi "redo "*e &e%%ure tu vo' glia ri$a&ere .ui a lu&go, giusto41 Saltaro&o sul "avallo e %artiro&o velo"i Si #er$aro&o i& u&a %i""ola radura su##i"ie&te$e&te lo&ta&a e ri%arata No& aveva&o #or)a %er a&dare oltre, e Lear"o "o$i&"iava a la$e&tarsi Dal so&&o "ausatogli dall!i&"a&tesi$o era %assato a u&a %e&osa i&"os"ie&)a Lo de%osero sull!er(a deli"ata$e&te, .ui&di si $isero all!o%era Du(*e "er"+ le %ia&te "*e T*ea&a le i&di"+, %i3 altre "o& le .uali voleva %re%arare u& i$%a""o "urativo /Sei es%erta di (ota&i"a 1 osserv+ la $aga /U& assassi&o deve "o&os"ere le %ia&te %er i vele&i, e u& ladro %er i so&' &i#eri1 s%ieg+ Du(*e "o$e se &ulla #osse /Io %oi *o se$%re avuto u&a "erta %assio&e %er le er(e 1 T*ea&a &o& "*iese altro e "o$i&"i+ l!i&"a&tesi$o I gesti &o& era&o $ol' to diversi da .uelli "*e aveva usato %er "o&#i&are il sigillo Co$e allora, usava u& sottile ra$o di (etulla e &e i&ti&geva la %u&ta i& u& i$%iastro "*e aveva %re%arato Poi, a o""*i "*iusi, "o$e i& tra&"e, tra""iava sul "or%o di Lear"o stra&i si$(oli attor&o alle #erite A vo"e (assissi$a re"itava u&a le&ta lita&ia, u&a vera e %ro%ria %reg*iera Og&i volta "*e %ro&u&"iava il &o$e di T*e&aar, Du(*e sussultava E%%ure vedeva "o$e il "olorito di Lear"o le&ta$e&te si #a"eva %i3 roseo, "o$e il suo res%iro rotto si regola' ri))ava Era .uello il vero T*e&aar, il dio di "ui aveva&o %arlato te$%o ad' dietro4 I$%rovvisa$e&te "o$i&"i+ a "a%ire le %arole di T*ea&a di .uella sera C!era a&"*e u& altro volto della religio&e, u& volto (uo&o "*e tuttavia le risultava i&"o$%re&si(ile Era il volto della %iet, e della "o$%assio&e Ora "*e T*ea&a aveva #i&ito, Lear"o se$(rava ri%osare tra&.uillo Le #e' rite &o& sa&gui&ava&o %i3 /Usa %ure u&o dei tuoi i$%a""*i1 disse la $aga visi(il$e&te %rovata

/Guarir, di si"uro %i3 i& #retta, e do$a&i sar, di &uovo i& grado di $ar"ia' re 1 Du(*e &o& se lo #e"e ri%etere I&i)i+ a s%al$are il suo "ata%las$a "o& "ura, a""are))a&do la %elle di Lear"o No& a%%e&a gli "ur+ il taglio sul (ra""io, ri"ord+ %er u& ista&te il Maestro A&"*e lui si era #erito i& u& $odo si$ile, ed era stato "ura&dolo "*e aveva de"retato la sua $orte Ra(' (rivid- legger$e&te, $e&tre .uel "o&tatto le $etteva addosso u&a stra&a i&.uietudi&e Cer"+ di #are il %i3 ra%ida$e&te %ossi(ile /Stare$o sveglie a tur&o #i&o all!al(a Gli uo$i&i "*e "i *a&&o assaliti li *o legati %er (e&e, $a &o& 0 detto "*e &o& "e &e sia&o altri I& og&i "aso do((ia$o vegliare a&"*e su di lui1 disse Du(*e, e T*ea&a a&&uLa &otte %arve a Du(*e lu&ga e i$$e&sa Ri%e&sava "o&ti&ua$e&te a Lear"o "*e "o$(atteva %er loro, e &o& rius"iva a darse&e u&a ragio&e Os' servava il suo viso %allido e tra&.uillo, e %rovava u&a $uta a$$ira)io&e %er .uel raga))o Al te$%o stesso si "*iedeva %er"*6 la ossessio&asse ta&' to Os"illava tra i $o$e&ti i& "ui ri"er"ava la sua %rese&)a, i& "ui era #eli"e di stargli a""a&to, e .uelli i& "ui lo viveva "o$e u&a $i&a""ia e s%erava "*e a""adesse .ual"osa "*e li se%arasse Poi, i$%rovvisa$e&te, lo vide a%rire gli o""*i Per la %ri$a volta &ot+ .ua&to #osse vivo e a""eso il verde della sua iride, .ua&te %ro#o&dit, &a' s"o&desse tra le sue s#u$ature Lear"o si volse a guardarla /C*e 0 su""esso41 /Sia$o stati atta""ati1 ris%ose Du(*e /8uesto lo ri"ordo E %oi41 /Li avete s"o&#itti Tutti e "i&.ue1 $e&t- lei /Ma siete ri$asto #erito 1 Lear"o s"rut+ il (ra""io #erito, "er"+ di osservare a&"*e il #ia&"o, $a do' vette ri&u&"iare %er il dolore /State #er$o, o la #erita si ria%rir, 1 Lui la guard+ sorride&do /Da$$i %ure del tu 1 Du(*e si guard+ attor&o "o&#usa, "er"a&do dis%erata$e&te .ual"osa su "ui %osare gli o""*i, .ual"osa "*e &o& #osse il suo volto T*ea&a dor$iva e &o& le era di &essu& aiuto /Sei stata tu41 Lei lo guard+ "o& aria i&terrogativa /A "urar$i 1 Du(*e ri"ord+ la $e&)og&a di T*ea&a, ri"ord+ "*e &elle vesti "*e i&dos' sava ora era u&a sa"erdotessa /S-1 $e&t- di &uovo

/Gra)ie 1 8ual"osa si s$osse i& lei /No& dovete &o& devi ri&gra)iar$i, tu "i *ai di#eso 1 Lear"o si tir+ legger$e&te su s"rolla&do le s%alle /No& avre((e avuto se&so salvarvi a Selva %er #arvi %oi $orire .ui 1 Du(*e "o&ti&uava a &o& "a%ire /Per te sia$o due s"o&os"iute, %er"*6 #ai ta&to %er &oi41 Il giova&e la guard+ "o& i&te&sit, /Mi se$(ra di aver a&"*e #atto $olto "o&tro di voi, &o41 Du(*e $ostr+ di &o& "a%ire a&"ora /= .uello "*e ti *o detto l!altra sera, ri"ordi4 = stata la guerra a #are di voi due #uggitive, e io so&o la guerra Sai .ua&ti uo$i&i *o u""iso i& vita $ia41 Du(*e avre((e riso, se avesse %otuto + sai /uanti ne ho uccisi io- + l'ultimo sar0 tuo padre. Se&t- u& (rivido attraversarle la s"*ie&a /Sei il #iglio del re Se *ai u""iso, 0 stato %er il tuo reg&o 1 /No& #i&gere Io so "*e tu %uoi "a%ir$i 1 La guard+ "o& ta&ta i&te&sit, "*e lei si se&t- gelare Ri%e&s+ a .ua&to aveva detto a T*ea&a a%%e&a %o"*e ore %ri$a Ci ha sentite. ,ono stata scoperta. evo ucciderlo. Il solo %e&siero la s"o&volse /Io 1 /Po"o %ri$a dell!atta""o *o se&tito "*e tu e tua sorella %arlavate Parla' vate di "i+ "*e ti 0 a""aduto da (a$(i&a 1 Lo sa! lo sa< ,a dei nostri piani< /Io &o& so "*i tu sia i& realt,, &o& so &e%%ure se .uella "*e ti %orti dietro 0 davvero tua sorella, $a &o& $i i&teressa Mi (asta guardarti &egli o""*i %er "a%ire "*e vie&i dallo stesso luogo os"uro dove di$oro io Io e te sa%' %ia$o "ose "*e la $aggior %arte della ge&te &o& i$$agi&a e &o& %otre((e $ai "a%ire 1 Du(*e era tesa, a&gos"iata al %e&siero di "i+ "*e Lear"o %oteva "o&os"e' re di lei e della sua $issio&e, $a .uelle %arole ora la to""ava&o i& u& $odo "*e &o& avre((e $ai "reduto /Era %er .uesto "*e %ia&gevi al rus"ello, vero4 Era %er .uesto "*e "*ie' devi %erdo&o 1 Du(*e a((a&do&+ og&i di#esa /S- 1 Lear"o sorrise triste$e&te /8ua&do avevo tredi"i a&&i ;orra, l!uo$o "*e *ai visto &ella te&da, $i "ostri&se a giusti)iare u& uo$o Gli tagliai la

testa dava&ti a u&a #olla urla&te, e %ri$a di allora &o& avevo $ai u""iso Tu $i "a%is"i, vero4 Sai "osa a""ade .ua&do u""idi, .ua&do la tua vita si dis#a i& u& ista&te, e il $o&do "a$(ia "o$%leta$e&te "olore e "o&siste&' )a 1 Du(*e se&t- gli o""*i i&u$idirsi Nessu&o le aveva $ai detto "ose si$ili, &e%%ure il Maestro le aveva $ai %arlato "os- Avvert- la %ri$a la"ri$a s"e&derle lu&go la gua&"ia, (olle&te Il %ri&"i%e sollev+ le&ta$e&te u&a $a&o e gliela as"iug+ "ol %olli"e /Se "a%is"i tutto .uesto, allora sei a&"*e i& grado di "o$%re&dere %er"*6 sto "er"a&do di salvarvi 1 Du(*e &o& rius"iva a s$ettere di %ia&gere, e le sue la"ri$e (ag&ava&o la $a&o di Lear"o /Per "*i 0 $orto &o& si %u+ #are %i3 &ulla, e la "ol%a &o& si "a&"ella Ma %er "*i 0 vivo, si %u+ a&"ora #are .ual"osa Voi siete la $ia o""asio&e %er' duta, la %ri$a da $olti a&&i 1 Co&ti&uava ad a""are))arle la gua&"ia2 %oi, "o& u& ge$ito, si tir+ su e l!a((ra""i+ deli"ata$e&te Du(*e ri$ase rigida tra le sue (ra""ia %er u& ista&te a%%e&a, %oi og&i resiste&)a "adde, e si %er$ise di %ia&gere sul suo %etto, a((a&do&a&dosi al "alore di .uella stretta I& #o&do al (uio di .uella &otte i&travide u& (arlu$e di sere&it,, u&a %a"e "*e $ai avre((e %e&sato di %oter %rovare

SECONDA PARTE Ho deciso che tempo di smettere di essere clemente con mio figlio. Ho creduto a lungo di poter temprare con la mia disciplina il carattere molle che ha ereditato dalla madre! ma sono stato troppo ottimista. Anche affidarlo a .eor stato un grosso errore. Ha bisogno di /ualcuno che lo faccia rigare dritto per davvero! e credo di averlo trovato. &orra sen$a dubbio il pi3 fidato dei miei uomini. @o$$o e stupido! probabilmente! ma spietato! e come guerriero non secondo a nessuno. ,ar0 lui a forgiare mio figlio nel combattente crudele che desidero diventi. 1li toglier0 dal cuore ogni piet0! lo far0 diventare figlio degno di suo padre. &inalmente

avr4 l'erede che desidero da sempre! da /uando il primo Learco mor% di febbre rossa. Un mio pari! uno che possa eternare il mio dominio sul *ondo +merso. 5erch2 io entrer4 nella ,toria! e nei secoli si ricorderanno di me con terrore e ammira$ione. #l mio regno non avr0 fine... AL #A@#9 # 9H9@! @+ +LLA )+@@A +L ,9L+ DAL PASSATO Il .uarto gior&o dall!atta""o dei %redo&i, Ma<rat si stagli+ dava&ti a loro, te&ta"olare e "aoti"a Aveva&o dovuto ralle&tare l!a&datura %er"*6, &o&o' sta&te le "ure, Lear"o era a&"ora de(ole e si sta&"ava #a"il$e&te Per .ue' sto era&o ava&)ati di %o"o og&i gior&o, #a"e&do lu&g*e soste %er i %asti e #er$a&dosi dura&te la &otte Du(*e aveva #atto tutti i tur&i di guardia, &o' &osta&te il %ri&"i%e si #osse o%%osto i& %i3 di u&!o""asio&e Lei %er+ aveva i&sistito7 da .ua&do si era&o %arlati l!ulti$a volta, #a"eva "o$u&.ue #ati"a a %re&dere so&&o, e %oi lui doveva re"u%erare le #or)e No& si era $ai se&tita "os- "o&#usa i& vita sua Da u& lato avvertiva &a' s"ere i& s6 il $iraggio di u&a &uova tra&.uillit,, u&a %a"e "*e &o& era %i3 solta&to u&a s%era&)a irreali))a(ile, $a .ual"osa di ta&gi(ile Dall!altro era assoluta$e&te i&si"ura, e si detestava %er il $odo assurdo "o& "ui aveva "eduto .uella sera, $ette&dosi a %ia&gere "o$e u&a do&&etta .ualu&.ue Era "o$(attuta tra odio e a$$ira)io&e, e .ua&do la &otte il sile&)io era assoluto, i suoi ri"ordi ve&iva&o a #arle visita tor$e&ta&dola Al "e&tro di .uel tur(i&e "!era Lear"o La %er#e)io&e del suo #isi"o sla&"iato e di&o""o' lato l!attraeva se$%re %i3, $e&tre la $ali&"o&ia del suo volto, assie$e alla "o&sa%evole))a di sa%erlo "os- "o$%li"e dei suoi stessi se&ti$e&ti, la re' s%i&geva&o #a"e&dola stare $ale Per lei il %ri&"i%e era u& i&truso "*e si era a%%ro%riato dei suoi segreti ru(a&doglieli i& u& atti$o di de(ole))a Per .uesto, .ua&do i&i)iaro&o a $uoversi &ei (assi#o&di di Ma<rat, Du(' *e tir+ u& sos%iro di sollievo Era #i&ita Ora %oteva "o&"e&trarsi sulla $is' sio&e e li(erarsi di .uell!ossessio&e dol"e e a$ara allo stesso te$%o Si $ossero i& i&"og&ito, &as"o&de&do la loro vera ide&tit, Lear"o si "o' %r- il volto "ol "a%%u""io del $a&tello Du(*e avvertiva la se&sa)io&e di essere a "asa Era .uello il suo a$(ie&' te, il luogo "orrotto e %utre#atto da "ui %rove&iva e a "ui a%%arte&eva

Selva era il %assato, il %osto dove a&"ora gia"eva&o le s%oglie di se stes' sa (a$(i&a2 $a Ma<rat, e so%rattutto i .uartieri %eri"olosi, era&o la $el$a i& "ui si era $ossa do%o la $orte di Gor&ar L- tutto le %arlava della sua ve""*ia vita da ladra, e del Maestro Era stra&o, $a il suo ri"ordo le a%%a' riva or$ai $e&o vivido L!aveva a$ato, era stato tutto %er lei, $a ora a%' %arte&eva a u&!altra e%o"a La "osa le #a"eva u&o stra&o e##etto Si se&tiva .uasi i& "ol%a %er aver %er$esso a .uell!o$(ra di a((a&do&arla %er se$' %re C*i altri ri"ordava Sar&e< al $o&do, se &o& lei4 T*ea&a si stri&geva al suo #ia&"o, i&.uieta /No& sei $ai stata .ui41 le "*iese Du(*e Lei s"osse la testa /Co&os"o il %ala))o reale, $a &o& la "itt, 1 Gi, Du(*e i$$agi&ava "o$e Ma<rat %otesse s%ave&tarla, "o& le sue "ase a$$assate le u&e sulle altre e i vi"oli $aleodora&ti Per .ua&to aves' sero "o&diviso $olto &elle setti$a&e i& "ui si era&o $osse assie$e, le di#' #ere&)e tra loro &o& si %oteva&o di$e&ti"are Giu&ti a %ala))o, Lear"o si tolse #i&al$e&te il "a%%u""io dalla testa Le guardie si i&"*i&aro&o su(ito al suo "os%etto, $a gli i&diri))aro&o sguardi o(li.ui e i&dagatori /C!0 $io %adre41 /Vi atte&de &ella sala del tro&o, Alte))a 1 Lui si volse verso Du(*e e T*ea&a /Seguite$i 1 Si i&oltraro&o %er i "orridoi della di$ora reale Du(*e "o&os"eva il %a' la))o %er"*6 &e aveva se&tito %arlare, $a &o& aveva $ai avuto o""asio&e di visitarlo Del resto, "o$%iere o$i"idi o #urti i& .uel luogo era s"o&si' glia(ile La %ri$a "osa "*e la "ol%- #u la $aestosit, delle sale Gi, dall!ester&o il %ala))o $ostrava tutta la %ro%ria $ag&i#i"e&)a7 %i&&a"oli, "u%ole, ori e (assorilievi ovu&.ue, i& u& tri%udio di de"ora)io&i "*e dava&o .uasi u& se&so di so##o"a$e&to Ma l!i&ter&o era a&"ora %i3 s%etta"olare, i& u& sus' seguirsi di gra&di salo&i de"orati da $ar$i (ia&"*i, volte a (otte tra#orate, grossi tri%odi agli a&goli dei $uri "*e irradiava&o di lu"e "alda og&i a$' (ie&te, rie$%ie&do l!aria di odori s%e)iati Du(*e "a$$i&ava "urva, guarda&dosi attor&o "o& stu%ore e i$(ara))o T*ea&a, i&ve"e, %ro"edeva a %asso s%edito e "o& lo sguardo #isso dava&ti a s6 La sua #a$iliarit, "o& i luog*i di %otere era evide&te, solo il lieve tre' $ito della $a&o tradiva il suo &ervosis$o Du(*e %e&s+ "*e #orse era s%a' ve&tata all!idea di "o&os"ere Do*or, u& uo$o "*e tutti di"eva&o terri(ile, la

&e$esi del Co&siglio delle A".ue A u& "erto %u&to si trovaro&o di #ro&te a u&!a$%ia %orta di (ro&)o, de"o' rata da "o$%li"ate $i&iature Dava&ti "!era&o due soldati ar$ati di la&"e, "*e &o& a%%e&a videro il %ri&"i%e si %rodussero i& u& %ro#o&do i&"*i&o /C*iedo udie&)a %resso $io %adre 1 /Il re 0 gi, stato avvisato del vostro arrivo1 disse u&a delle guardie, ti' ra&dosi su /Le due do&&e devo&o atte&dere #uori 1 /C*iedo "*e e&tri&o a&"*e loro Devo dis"utere "o& il re a loro riguar' do 1 La guardia %arve "o&#usa /Mio sig&ore, i %le(ei &o& %osso&o essere a$$essi alla %rese&)a di Sua Maest,, voi sa%ete .uali so&o i suoi ordi&i 1 /Mi %re&do la "o$%leta res%o&sa(ilit, della $ia ri"*iesta 1 Il soldato guard+ Lear"o, i&de"iso sul da #arsi2 %oi, aiutato dal "o$%a' g&o, a%r- le %esa&ti a&te di (ro&)o Dava&ti ai loro o""*i si a%r- u&a sala i$$e&sa, de"orata .uasi "o$%leta' $e&te da $osai"i dorati Al "e&tro %e&deva u& e&or$e la$%adario d!oro e ge$$e %re)iose, "*e i&"o$(eva $i&a""ioso sulla testa di "*i si a%%restava a $ostrarsi al re Lo s%a)io della sala era diviso i& tre &avate da grosse "o' lo&&e di gra&ito &ero, lu"idissi$e, e .uelle laterali era&o de"orate da &i"' "*ie "*e os%itava&o "ias"u&a u&a statua Lear"o, Du(*e e T*ea&a s#ilaro&o sotto gli sguardi severi di .uei volti di %ietra I& #o&do "!era il tro&o, straor' di&aria o%era di ore#i"eria "o& %ietre %re)iose i&"asto&ate ovu&.ue Era rial)ato ris%etto alla sala, e le sue di$e&sio&i era&o state %e&sate %er dare l!idea di .ua&to #osse %ote&te Sua Maest, Ma& $a&o "*e si avvi"i&ava&o ' lo s%a)io s"a&dito dal ru$ore rit$i"o dei loro %assi ' la #igura del re dive&tava %i3 &itida Era i&"redi(ile .ua&to Do*or asso$igliasse al #iglio7 stessi "a%elli "*iarissi$i, .uasi (ia&"*i, $a li&ea$e&ti $e&o deli"ati Se$(rava u& Lear"o i&"attivito, "*e aveva s"a"' "iato dal %ro%rio a&i$o og&i #or$a di ge&tile))a %er las"iare %osto solo al %rag$atis$o della %oliti"a e alla "rudelt, di u& re guerriero I&dossava u&!ar$atura so(ria, e al #ia&"o "i&geva la s%ada Attese i$%assi(ile il #i' glio, %osa&do su di lui u&o sguardo severo Alle due raga))e &o& "o&"esse i&ve"e la $i&i$a "o&sidera)io&e Giu&to a u&a de"i&a di %assi dal tro&o, Lear"o si i&gi&o""*i+, "*i&a&do il "a%o Le sue #erite &o& si era&o a&"ora del tutto ri$argi&ate, %er .uesto si $osse "o& "autela, so%%orta&do i& sile&)io le #itte di dolore "*e gli $or' deva&o il #ia&"o /Padre 1

/Ci *ai $esso $olto1 disse su(ito Do*or La s"*ie&a di Lear"o e((e u& sussulto /Ma $eglio tardi "*e $ai1 aggiu&se il re, "o&ti&ua&do a guardarlo "o& su##i"ie&)a Il %ri&"i%e &o& reag-2 ri$ase i$$o(ile "o& lo sguardo a terra, e "os- a&' "*e Du(*e e T*ea&a /Vedo "*e ti sei i$(attuto i& .ual"*e "o&tratte$%o 1 /Dei %redo&i "i *a&&o atta""ati Era&o i& "i&.ue, e *o avuto .ual"*e di#' #i"olt, a (atterli Nella lotta so&o stato #erito, $a %er #ortu&a le due s"*iave "*e "o&du"o "o& $e so&o es%erte &elle arti del sa"erdo)io e $i *a&&o "u' rato 1 Il re si al)+, sul volto u&a s$or#ia sar"asti"a /No& solta&to ti #ai (attere dai ve""*i, ora a&"*e da ladri .ualu&.ue91 Si avvi"i&+ le&to al #iglio, do$i&a&dolo "o& la %ro%ria #igura i$%o&e&te Lo #iss+ %er .ual"*e ista&te, .ui&di lo "ol%- #orte "o& u& "al"io al #ia&"o La sua ra((ia era "ie"a, atavi"a Isti&tiva$e&te Lear"o si %ort+ u&a $a&o alla #erita, so##o"a&do a $ala%e&a u& grido di dolore Du(*e e T*ea&a ri$asero gelate al %ro%rio %osto, i&"redule /Sei u& de(ole 1 si(il+ il re /Perdo&ate$i, %adre1 disse Lear"o "o& u& #ilo di vo"e /Tu sai "*iedere solo .uesto, %erdo&o Perdo&o %er &o& aver$i %ortato la testa di Ido, %erdo&o %er &o& sa%ertela "avare "o& se$%li"i vaga(o&di di strada, %erdo&o %er esserti #atto salvare da due %o%ola&e .ualsiasi91 grid+ Do*or Du(*e digrig&+ i de&ti /Perdo&ate$i, %adre, &o& a""adr, %i3 1 Il re si sedette di &uovo sullo s"ra&&o, s%ro#o&da&do &ei %ro%ri %e&sieri /Per"*6 ti tiri dietro .uelle due do&&e41 Solo allora Lear"o al)+ la testa /Le *o salvate i& u& villaggio %o"o lo&' ta&o dal "o&#i&e I &ostri &e$i"i *a&&o distrutto le loro "ase, &o& *a&&o di "*e vivere Le *o %ortate .ui %er"*6 dive&ti&o serve 1 Do*or s"osse la testa /C*e $ag&a&i$o il &ostro %ri&"i%e Per"*6 la sorte &o& *a voluto dar$i u& #iglio all!alte))a del suo "o$%ito4 Io "o& te %erdo solo il $io te$%o No& sarai $ai i& grado di essere il $io deg&o su""essore Ti %ieg*i "o$e u& giu&"o e sei %rivo di .ualsiasi severit, 1 So' s%ir+ %ro#o&da$e&te, guarda&do #uori dall!a$%ia vetrata "*e si a%riva alla sua si&istra /Tuo #ratello s- "*e sare((e stato "a%a"e, se #osse so%ravvis' suto 1

La sua vo"e si i&"ri&+ a%%e&a, e Lear"o stri&se il %ug&o a%%oggiato al %avi$e&to /Portale da Vol"o, e #a! "*e &o& de((a trovar$ele dava&ti $ai %i31 "o&' "luse i&#i&e /C*e le $etta i& "u"i&a o da .ual"*e altra %arte, $a se le vedo, &o& gara&tis"o %er la loro i&"olu$it,, so&o stato "*iaro41 /S-, $io sig&ore 1 Do*or #e"e u& gesto di #astidio "o& la $a&o /Ora vatte&e, ritirati &elle tue sta&)e Noi due %arlere$o all!ora di "e&a 1 Lear"o si tir+ su e ritor&+ sui %ro%ri %assi, verso l!us"ita, )o%%i"a&do leg' ger$e&te T*ea&a lo segu-, $e&tre Du(*e ri$ase i& gi&o""*io u& ista&te a&"ora Si se&tiva so%ra##atta da u&a "ollera &era, i&tollera(ile Ce l!aveva #atta, #i&al' $e&te Era al "os%etto dell!uo$o "*e doveva u""idere No& lo aveva $ai i&"o&trato, $a lo odiava da .ua&do era e&trata &ella Gilda E %er la %ri$a volta s%eri$e&t+ u&a #a$e di $orte "*e sgorgava ge&ui&a dal suo "uore No& era la Bestia "*e voleva .uel sa&gue7 era lei, lei e (asta Si al)+ le&ta' $e&te, gli o""*i #issi sul tro&o, "o& u&o sguardo "ari"o di $i&a""ia Per u&a #ra)io&e di se"o&do, sul volto del sovra&o "o$%arve u&!o$(ra, "o$e se avvertisse .ual"osa Ma dur+ solo u& atti$o, %oi volse la testa altrove e Du(*e si avvi+ verso l!us"ita a "a%o "*i&o Vol"o era u& ve""*io dall!aria ge&tile A((ra""i+ Lear"o "o& a##etto e lo guard+ a lu&go &egli o""*i /;atevi vedere dai guaritori al %i3 %resto, $io %ri&"i%e1 disse a""orato /No& te$ere, lo #ar+ 1 /Per"*6 vi %re&dete "os- %o"a "ura di voi stesso41 Lear"o gli sorrise, %oi "a$(i+ argo$e&to, s%iega&do %er so$$i "a%i "*i #ossero le due raga))e e a##ida&dole a lui /No& te$ete, trover+ u& (uo& %osto %er le vostre due %rotette1 disse il ve""*io a""are))a&dogli %ater&a$e&te u&a gua&"ia Lear"o %arve .uasi i$(ara))ato, $a i& .ual"*e $odo a&"*e "o&te&to /Vi las"io i& (uo&e $a&i1 disse a Du(*e e a T*ea&a /Di "erto avre$o $odo di riveder"i, i& #uturo 1 8ui&di a((ass+ lieve$e&te il "a%o i& seg&o di saluto e %rese la %orta Le due raga))e ri$asero sole "o& Vol"o /Seguite$i1 disse lui U((idiro&o, $ette&dosi dietro .uel ve""*io dall!a&datura i&"erta Era $agro e de(ole, e is%irava #idu"ia Du(*e %e&s+ "*e sare((e stato (e&e

rius"ire a "o&.uistarsi la sua si$%atia Si se&tiva a&"ora "o&#usa dai se&ti' $e&ti "*e l!aveva&o agitata &ella sala del tro&o, $a le&ta$e&te stava tor' &a&do %adro&a di se stessa /Cos- a&"*e voi avete avuto $odo di "o&statare la (o&t, del &ostro %ri&' "i%e1 sos%ir+ Vol"o /Sa%ete, il reg&o 0 %ie&o di %erso&e a "ui *a #atto u& #avore o a "ui *a salvato la vita Do&&e, (a$(i&i, %ersi&o &e$i"i, a volte, a&"*e se lui &o& vuole "*e si sa%%ia 1 Parlava "o$e se Lear"o #osse suo #iglio, e og&i %arola trasudava a##etto /Per+ &o& si era $ai %ortato &essu&o #i& de&tro al %ala))o Sua Maest, &o& tollera "erte #or$e di li(eralit,, le re%uta de(ole))e Del resto, %er u& re 0 &e"essario essere i&#lessi(ile1 disse "orregge&do i$$ediata$e&te il tiro, "o&sa%evole "*e le sue %arole %oteva&o suo&are a$(igue I&ta&to %er' "orreva i "orridoi se&)a #er$arsi $ai, "o& si"ure))a Be& %resto i (assori' lievi "edettero il %osto a se$%li"i $uri di %ietra e a "a$$i&a$e&ti %i3 a&' gusti Stava&o s"e&de&do &elle vis"ere del %ala))o /C!0 se$%re s%a)io %er .ual"*e raga))a, so%rattutto se a "o&sigliarla 0 il &ostro %ri&"i%e1 "o&ti&u+ il ve""*io /Dovete essere #iere dell!o&ore "*e vi sta #a"e&do 1 /E lo sia$o1 ris%ose $odesta$e&te T*ea&a Alla #i&e arrivaro&o i& u& "orridoio sul .uale si a##a""iava&o u&a de"i&a di %orte "*iuse Vol"o estrasse dalla tu&i"a u& %esa&te $a))o di "*iavi, a "ol%o si"uro &e %rese u&a e la i&#il+ &ella to%%a della %orta dava&ti a s6 L!i&ter&o ri"ord+ a Du(*e la Casa7 era u&a sta&)etta $odesta, se&)a a%ertu' re verso l!ester&o, "o& due (ra&de e due "assa%a&"*e /Potete siste$arvi .ui1 disse il ve""*io guarda&dole "o& u& sorriso /= %er#etto1 osserv+ Du(*e e&tra&do /I vostri &o$i41 /Io so&o Sa&&e e lei 0 $ia sorella Lea A((ia$o .ual"*e &o)io&e delle arti del sa"erdo)io, e "o&os"ia$o $olto (e&e le %ia&te 1 Vol"o a&&u- /Su%%o&go "*e %er voi vada (e&e u& %osto &elle "u"i&e, giusto41 /Sia$o gi, state ta&to #ortu&ate "*e il %ri&"i%e a((ia de"iso di salvar"i la vita, %er &oi va (e&e tutto1 disse T*ea&a "o& aria di$essa Vol"o sorrise i&te&erito /Mi i&#or$er+ e vi #ar+ sa%ere Ri%osatevi ora, e&tro sera sa%r+ dirvi tutto 1 Us"-, "*iude&do la %orta dietro di s6 le&ta$e&te No& a%%e&a se #u a&dato, T*ea&a si gett+ sul letto /Ci sia$o 1 Du(*e si sedette i& sile&)io sulla sua (ra&da Era vero I& #i& dei "o&ti

era stato $e&o "o$%li"ato del %revisto Aveva&o avuto la #ortu&a dalla loro %arte /Per i %ri$i gior&i stare$o tra&.uille1 "o$i&"i+ a s%iegare /Do((ia$o #a$iliari))are "o& .uesto %osto, "a%ir&e le regole e "er"are di &o& attirare l!atte&)io&e Sia$o delle s"o&os"iute, e .ui&di sara&&o di##ide&ti &ei &ostri riguardi Ti dir+ io .ua&do %otre$o i&i)iare ad agire I& og&i "aso, &ella %ri$a #ase &o& avr+ (isog&o di te, sar+ io a "er"are le "ose "*e "i servo&o Tu e&trerai i& gio"o .ua&do sar, il $o$e&to di "o$%iere il rituale 1 T*ea&a a&&uDu(*e s"orse %er+ u&a .ual"*e esita)io&e sul suo volto /A "*e %e&si41 le "*iese Lei distolse lo sguardo e si sdrai+ "o&te$%la&do il so##itto /No& "rede' vo "*e $i sarei $ai trovata "oi&volta i& u&a "osa del ge&ere1 $or$or+ /5ai s"elto tu di essere .ui 1 /Lo so lo so 1 T*ea&a &o& %oteva %er+ i$%edirsi di avere %aura Pri' $a di %artire era "o&vi&ta "*e avre((e solo dovuto usare i suoi %oteri, "*e la "osa sare((e stata ra%ida e i&dolore, e al te$%o stesso le avre((e %er' $esso di dare il %ro%rio "o&tri(uto alla salve))a del Mo&do E$erso I$' %rovvisa$e&te la gra&de))a del "o$%ito la a&&ie&tava Si trattava %ur se$' %re di u""idere u& uo$o, u& uo$o "*e era s- u& tira&&o, $a "*e aveva u& #iglio, u&a #a$iglia No& si %osso&o u""idere a "uor leggero &e%%ure i de' s%oti /Ci *ai ri%e&sato41 "*iese Du(*e #issa&dola T*ea&a s"osse la testa /= solo "*e #i&ora &o& era reale Adesso adesso 0 i$$i&e&te 1 /No& %uoi %i3 tor&are sui tuoi %assi 1 /Lo so #i& tro%%o (e&e 1 8uesto, %er+, &o& "a$(iava le "ose ov' la giusti$ia in /uel che faremo/;ar+ tutto io 1 Du(*e aveva la sguardo %erso, lo&ta&o /Sar+ io a u""i' derlo, tu $i li(ererai solo dalla $aledi)io&e No& 0 sa&gue "*e ri"adr, su di te 1 T*ea&a sos%ir+ 8uesto era .uasi %eggio7 &as"o&dersi dietro Du(*e, as' solversi di"e&do "*e sare((ero stati altri a #are il lavoro s%or"o A%%re))+ %er+ il suo te&tativo di toglierle di dosso il se&so di "ol%a Sorrise /Lo stia$o #a"e&do i& due, e sar, i& due "*e &e ris%o&dere$o 1 /Io so&o se$%re stata sola1 o(iett+ Du(*e /;orse 0 ora di &o& esserlo %i3 1

Lear"o %er"orse a gra&di %assi il "a$$i&a$e&to "*e "o&du"eva alla sua sta&)a Se&tiva u&a s%e"ie di sollievo all!idea di tor&are &ella sua ta&a, il luogo i& "ui #i& da raga))i&o si ri#ugiava .ua&do voleva stare solo L- a&' dava a &as"o&dersi .ua&do tor&ava dal "a$%o di (attaglia Gli orrori della guerra sva%orava&o dava&ti all!i$$agi&e rassi"ura&te di .uel luogo i& "ui era "res"iuto E %oi, a due %assi dalla sua "a$era, "!era .uella della $adre U& %osto %roi(ito i& "ui &o& e&trava $ai, $a "*e sa%eva essere %arte i&te' gra&te del suo s%irito A&"*e se sua $adre se &!era a&data, era "o$e se #os' se a&"ora l-, %rese&te E a&"ora %rese&te era il dolore %er essere se$%re sta' to ri#iutato da lei Stava %e&sa&do a .uesto, .ua&do &ot+ u&a #igura s"ura i& #o&do al "orri' doio Ralle&t+ il %asso Era u& uo$o vestito i& $odo stravaga&te, "o& u& %aio di (ra"*e verdi adere&ti e u&a "asa""a rossa dalle $a&i"*e a$%ie Ava&)ava s%avaldo e, a%%e&a i&travide Lear"o, $osse "o& #oga u& (ra""io e #e"e seg&o di volergli %arlare Il %ri&"i%e si #er$+ di "ol%o7 era "o$e ve' dersi ve&ire i&"o&tro il %ro%rio %assato L!uo$o gli si avvi"i&+ "o& u& a$%io sorriso Aveva i suoi stessi "a%elli, di u& (io&do .uasi (ia&"o, $a %i3 lu&g*i e (elli Li %ortava legati i& u&a "oda #lue&te, $e&tre il volto era i&"or&i"iato da u&a (ar(a lu&ga e "urata No& era "a$(iato %oi ta&to dall!ulti$a volta "*e Lear"o l!aveva visto7 .ual' "*e ruga i& %i3, e la s"*ie&a %i3 "urva, $a era lui, Neor /@io 1 Neor lo a((ra""i+ "o& #oga /Dia$i&e, Lear"o, sei u& uo$o or$ai 1 Se$(rava "o$$osso Si sta""+ da lui e lo guard+ &egli o""*i /8ua&ti a&&i so&o %assati &ove, die"i41 /Otto1 ris%ose Lear"o, &o& $e&o to""ato /Otto 1 Neor distolse lo sguardo /Vie&i, do((ia$o dir"i $olte "ose 1 Si $isero &el giardi&o, .uello i&ter&o dove Sula&a e Do*or aveva&o "e' le(rato la #esta del loro $atri$o&io Lear"o .ua&do era %i""olo "i a&dava s%esso %er "er"are u& %o! di tra&.uillit, Suo )io s"else u& a&golo a%%artato, dove &essu&o %otesse distur(arli Si sedettero %er terra, "o$e aveva&o se$%re #atto .ua&do Neor a&"ora era il $aestro e Lear"o il suo allievo %rediletto Era u&o dei ta&ti "ugi&i di Do*or, ed era #a$oso %er i suoi $odi e""e&' tri"i, $a a&"*e %er la sua a(ilit, "o& la s%ada ;u %er .uesto $otivo "*e il re aveva de"iso di %re&derlo a "orte, &o&osta&te avesse u& "arattere ri(elle

Per .ual"*e te$%o le "ose era&o a&date (e&e, e Neor si era di$ostrato u&o stru$e&to %re)ioso Presto, %er+, aveva rivelato u&a s"arsissi$a adesio&e al %rogetto %oliti"o del "ugi&o I&i)i+ a ri#iutarsi di %ortare a ter$i&e al"u' &e $issio&i, "o&test+ il re %ri$a %rivata$e&te, %oi %ersi&o di #ro&te al Co&siglio i& seduta %le&aria ;u allora "*e Do*or %rese le dista&)e dal suo alleato2 "o$i&"i+ a estro$etterlo dalle de"isio&i %i3 i$%orta&ti e al "o&' te$%o stri&se i lega$i "ol %i3 $allea(ile e s%ietato ;orra All!e%o"a Lear"o era %i""olo, e $olte "ose &o& era i& grado di "a%irle2 solo i& seguito, dai ra""o&ti "*e #iltrava&o a "orte, rius"- a ri"ostruire "*e Neor aveva %ortato la %ro%ria ri(ellio&e #uori dalle $ura del %ala))o Pri$a di tutto si era a""orto di .ua&to #ossero %eri"olosi e i&giusti i so' g&i di gra&de))a di Do*or Aveva %rovato "o& le (uo&e te&ta&do di %ortare la vo"e della %ro%ria disside&)a i& Co&siglio, $a &o& aveva otte&uto al"u& risultato Alla #i&e aveva "o$i&"iato a so(illare i sudditi %er #ar de%orre il re L!ulti$o atto si "o&su$+ .ua&do Do*or de"ise di asseg&argli l!addestra' $e&to di Lear"o Evide&te$e&te gli era %arso u& "o$%ito %o"o gravoso, e so%rattutto i& grado di te&ere lo&ta&o il "ugi&o da a$i"i)ie %eri"olose ;uro&o %o"*i $esi, $a Lear"o li ri"ordava "o$e i $igliori della %ro%ria vita Neor era u& $aestro %er#etto, "*e (e& sa%eva te$%erare la severit, "ol giusto grado di a##etto I& .uella "orte gelida, tra u&a $adre asse&te e u& %adre tro%%o esige&te, Neor era stato %er Lear"o l!u&i"a a&"ora di salve))a7 &o& %rete&deva "ose i$%ossi(ili da lui, &o& si vergog&ava di di$ostrargli .ua&to #osse orgoglioso dei suoi %rogressi, $a so%rattutto lo as"oltava se$%re "o& atte&)io&e I& .uei .uattro $esi "*e tras"orsero assie$e suo )io #u u& vero e %ro%rio $aestro di vita Lear"o se&tiva di aver trovato i& lui u&o s%irito a##i&e, .ual"u&o su "ui %oter "o&tare e "ol .uale "o&#idarsi Poi u& gior&o tutto #i&- Suo %adre giudi"+ tro%%o te&ero il suo addestra' $e&to e de"ise di togliere l!i&"ari"o al "ugi&o %er darlo a ;orra Lear"o ri"ordava a&"ora di aver s%iato il lu&go e viole&to litigio "*e "!era stato tra i due As"oltava le loro vo"i s&aturarsi, urlare se$%re %i3 #orte, $e&tre lui, al di l, della %orta, %ia&geva i& sile&)io ;u allora "*e Do*or s"o%r- "*e Neor era a&dato (e& oltre le %arole Aveva ela(orato strategie %er $ettere i& $i&ora&)a il re al Co&siglio, il "*e sig&i#i"ava "*e aveva %rovato i&diretta$e&te a toglierlo di $e))o Si risolse tutto se&)a "la$ori Neor ve&&e esiliato &ella Terra dei Gior&i U##i"ial$e&te a&dava l- %er o""u%arsi dell!a$$i&istra)io&e di u&a %rovi&'

"ia I& realt, era re"luso i& u& %ala))o &el (el $e))o del deserto, dove &o& %oteva te&ere "o&tatti "o& &essu&o dei suoi a$i"i Sua $oglie ve&&e tratte' &uta a "orte, %er ri"attarlo i& "aso "a$(iasse idea Da .uel $o$e&to Lear' "o &o& e((e %i3 sue &oti)ie /5o sa%uto "*e or$ai "o$(atti s%esso 1 Lear"o guard+ lo )io, e %er u& ista&te le due i$$agi&i, .uella reale e .uella dei suoi ri"ordi, si sovra%%osero /S- $a &o& a$o $olto la guer' ra 1 Dirlo #u "o$e togliersi u& %eso Era "os- ta&to te$%o "*e &o& %oteva %i3 %er$ettersi il lusso di dire la verit, Co& suo )io sa%eva di &o& aver (i' sog&o di $e&tire, sa%eva "*e lui lo "o&os"eva $eglio di tutti Neor sorrise /No& sei %oi $olto "a$(iato 1 Lear"o deglut- /So&o u& assassi&o, ora 1 Suo )io guard+ a terra "o& u& sorriso a$aro /Se avessi %otuto, sarei ri' $asto "o& te 1 /No& *ai &ulla da ri$%roverarti Allora &o& "a%ivo, ora so "o$e so&o a&date le "ose 1 Il sile&)io s"ese di &uovo tra loro ;u Lear"o a ro$%erlo %er %ri$o /Co$e so&o a&dati .uesti a&&i41 /No& $eglio dei tuoi, a .ua&to vedo Per $e stare &ella Terra dei Gior&i 0 stato u& su%%li)io No& ero .ui .ua&do Si(illa 0 $orta L!ulti$o ri"ordo "*e *o di lei 0 il suo volto rigato di la"ri$e il gior&o i& "ui "i sia$o saluta' ti No& *ai idea di "osa .uesto sig&i#i"*i 1 Lear"o &o& disse &ulla, $a il suo volto si #e"e serio /So&o i&#ia""*ito e sta&"o, e .uesto tuo %adre lo sa Ma &o& do$ato 1 Neor si gir+ di s"atto verso il &i%ote e gli %ia&t+ i& #a""ia u&o sguardo %ie' &o di ardore /I& otto a&&i &o& *o $ai "a$(iato idea, e se((e&e l!a((ia %a' gata a "aro %re))o, %re&derei a&"*e adesso le stesse de"isio&i 1 Lear"o distolse lo sguardo 8uel dis"orso i$%rovvisa$e&te lo $etteva i& i$(ara))o A "orte suo )io ve&iva ri"ordato "o$e u& traditore, u& vile "*e aveva $orso la $a&o "*e l!aveva &utrito Ma lui &o& rius"iva a %e&sarla a .uel $odo I& realt, se&tiva "*e suo )io aveva #atto la "osa giusta Lui stesso avre((e voluto "o$%ortarsi allo stesso $odo, se solta&to #osse stato i& grado di o%%orsi a Do*or /Tu "*e &e %e&si41 gli "*iese Neor all!i$%rovviso Lear"o lo guard+ s%erduto /Io 1 /So&o otto a&&i "*e &o& "i vedia$o, e u&a %erso&a "a$(ia i& tutto .ue' sto te$%o, s%e"ie se l!ulti$a volta aveva tredi"i a&&i e ora 0 u& uo$o So %er+ "*e &o& *ai ri&&egato la tua &atura Io di te $i #ido 1

Le $a&i di Lear"o %resero a tre$are legger$e&te /C*i&er+ il "a%o dava&ti al re dura&te la "eri$o&ia Sorrider+ e lo a(' (ra""er+ "o$e se &ulla #osse Ma ora &o& *o %i3 &ulla da %erdere, #i&ir+ .ua&to *o i&i)iato 1 Lear"o guard+ a terra /No& voglio sa%ere .uello "*e $i stai %er "o&#es' sare 1 8uelle %arole stu%iro&o suo )io /I&te&di dire "*e lo seguirai4 No& vole' vi #arlo .ua&do eri u& (a$(i&o, e vuoi #arlo ora41 /= $io %adre 1 /U& %adre "*e *a #atto di te u& assassi&o, tu stesso l!*ai detto = u&a %er' so&a "*e "o&ti&ua a dis%re))arti 1 /Ma resta $io %adre 1 Il sile&)io si rie$%- di "ose &o& dette /Io so "*e tua $adre ti %arl+, %ri$a di $orire 1 Lear"o e((e u& sussulto L!i$$agi&e di .uella do&&a a##ogata &elle "ol' tri gli s.uar"i+ la $e&te "ol%e&dolo allo sto$a"o "o& la viole&)a di u& %u' g&o /Si(illa $i $a&d+ u&a lettera i& "ui $e lo ra""o&tava ;u u&a delle %o' "*e $issive "*e ri"evetti So "osa ti disse 1 Le $a&i di Lear"o si "o%riro&o di sudore gelido /Stava $ore&do, ed era divorata dall!odio 1 /;orse Ma "!era della verit, i& .uella ri"*iesta 1 /E ora tu $i stai "*iede&do di %ortarla a ter$i&e, %er ris"attare il suo vo' lere4 Mi stai "*iede&do di aiutarti a u""idere il re, %er"*6 $ia $adre $i aveva i&ti$ato di ve&di"arla do%o la $orte41 Neor %er u& ista&te lo guard+ /No& ti "*iedo di #are &ulla "o&tro la tua volo&t,, $a ri#letti (e&e sulla ragio&e "*e la s%i&se a "*iederti u&a "osa "os- atro"e 1 Lear"o %rese a tor$e&tarsi le $a&i Sa%eva "*e .uel ri"ordo, ora, lo avre((e la"erato a lu&go Suo )io gli $ise u&a $a&o sulla s%alla, e attra' verso .uella stretta se&t- tutto il "alore del loro a&ti"o a##etto /No& i&te&devo tur(arti %ro%rio adesso "*e "i vedia$o do%o ta&to te$' %o Ma tu sei l!u&i"a %erso&a alla .uale %osso dire le "ose "o$e sta&&o, e *o voluto re&derti %arte"i%e dei $iei %rogetti La $ia 0 u&a ri"*iesta d!aiu' to So&o te$%i terri(ili .uesti, e so "*e la de"isio&e "*e ti "*iedo 0 tre$e&' da Pe&sa"i, %er+ Le tue terre *a&&o (isog&o di u& &uovo sovra&o 1 Neor le&ta$e&te si al)+, e %ri$a di a&darse&e si volt+ verso il &i%ote "o$e sor%reso da .ual"osa

/So&o "o&te&to di averti visto 5ai seguito il $io "o&siglio, *ai resistito Bravo91 gli disse sorride&dogli "o& triste))a Lear"o se&t- gli o""*i #arsi u$idi Suo )io si era avviato lu&go u&a "*i&a da "ui &o& "!era ritor&o

! LIBRI NERI S*erva si i&"*i&+ %ro#o&da$e&te Lo studio di ?es*ol era (uio, e l!odore di sa&gue %i3 %e&etra&te del solito Da gior&i il rit$o dei sa"ri#i"i era au' $e&tato i& $odo vertigi&oso, seg&o "*e le "ose stava&o %re"i%ita&do ?es*ol "o&ti&u+ a s"rivere &el li(ro "*e aveva dava&ti, i$%assi(ile /Mio sig&ore 1 Solo allora la Su%re$a Guardia sollev+ gli o""*i /Ri%oso 1 S*erva si al)+ Avvertiva u&a se&sa)io&e s%ia"evole alla (o""a dello sto' $a"o Da .ua&do aveva #allito &el ra%ire Sa&, &o& si se&tiva %i3 si"uro di &ulla Era stato "urato, ovvia$e&te, e a lu&go i&terrogato I&to&tito dal do' lore delle #erite e dalle stra&e $edi"i&e "*e la &uova Guardia dei Vele&i gli aveva %ro%i&ato, aveva detto tutto .ua&to sa%eva, e a&"*e di %i3 Aveva des"ritto Sa&, aveva %arlato dei gior&i tras"orsi assie$e, aveva dato i&di)i su Ido Aveva #atto il suo dovere di servo, i&so$$a, $a "o&ti&uava ad avere %aura %er"*6 aveva #allito U& %e""ato i$%erdo&a(ile %er u& Vitto' rioso C*i %ri$a di lui aveva s(agliato aveva .uasi se$%re %agato "o& la vita E lui &o& voleva $orire No& era ta&to la $orte a terrori))arlo2 l!ave' va se$%re avuta a""a&to, &ei suoi lu&g*i a&&i da si"ario Era %iuttosto la "o&sa%evole))a "*e se #osse $orto ora sare((e stato i&va&o7 sgo))ato &elle %is"i&e "o$e u& Postula&te .ualu&.ue No& era "erto a .uello "*e aveva as%irato #i& da (a$(i&o Il suo sog&o era dive&tare u& Assassi&o legge&da' rio, il $igliore E i&ve"e &o& era a&"ora rius"ito a u""idere ?es*ol, "*e "o&ti&uava a su%erarlo .ua&to a #or)a e astu)ia Se&)a .uest!ulti$o atto, la sua vita sare((e stata $o&"a, e il %e&siero gli era i&tollera(ile No& a%%e&a era tor&ato, era stato de"lassato7 &o& %i3 Guardia della Pale' stra, $a se$%li"e Assassi&o, u& si"ario "o$e ta&ti

/Dovresti $orire, lo sai, $a sei u&!ar$a %re)iosa %er la Gilda, e io &o& s%re"o i $iei stru$e&ti1 aveva detto ?es*ol guarda&dolo dall!alto i& (asso I&gi&o""*iato ai suoi %iedi, S*erva aveva digrig&ato i de&ti E""o la sua #i&e7 u""iso da u& ve""*io #a&ati"o "*e lo "o&siderava solo u&o stru$e&to "o& il .uale servire u& dio "*e lui dis%re))ava /Per$ettete$i di riguadag&ar$i il $io %osto Sa%ete "*e $i s%etta 1 ?es*ol si era "*i&ato /5ai gi, ri"evuto u& tratta$e&to di #avore, &o& ti (asta41 /Voi $i "o&os"ete Sa%ete "*e &o& $i a""o&te&to #a"il$e&te 1 Era stato allora "*e lo aveva&o s%edito a i&dagare su dove #ossero #uggiti Ido e Sa& S*erva si era i$%eg&ato, aveva trovato le i&#or$a)io&i "*e "er' "ava, $a &o& era servito a &ulla Tutto d!u& tratto la sua vita gli era %arsa $es"*i&a e $i&us"ola Stris"iare era dive&tata la sua s%e"ialit,, u$iliarsi il suo $odo di so%ravvivere Ma &o& era .uesto .uello "*e gli era stato i&se' g&ato da sua $adre, la &i&#a "*e &o& si era %iegata &e%%ure do%o l!esilio i$%ostole dalle sue si$ili %er aver a$ato u& u$a&o Lui aveva lo stesso orgoglio A8ua&do sar, il $o$e&to, tu ti disti&guerai dagli altri, e $ostrerai la %o' te&)a del tuo sa&gue $isto a "*i $i *a u$iliataA gli aveva detto guarda&' dolo &egli o""*i E lui "i aveva "reduto E""ellere Po"o i$%ortava se doveva #arlo ver' sa&do il sa&gue altrui Ri"ordava %er#etta$e&te gli sguardi i&diri))ati a sua $adre e a lui Era stato allora "*e aveva de"iso "*e il $o&do a&dava ag' gredito, "o$(attuto, distrutto Per .uesto aveva s"elto le vie dell!o$i"idio, e vi si era dedi"ato "o$e u& as"eta Doveva di$ostrare a tutti di "*e %asta era #atto E ora, di .uel sog&o &o& era ri$asto %i3 &ulla No& a%%e&a era ritor&ato, aveva #atto ra%%orto Aveva s"o%erto "*e i due #uggias"*i stava&o ri%ara&do alla volta del Mo&do So$$erso, ed era&o gi, %assate tre setti$a&e dalla loro %arte&)a Or$ai doveva&o aver $esso %ie' de sul #o&do del $are ?es*ol lo aveva as"oltato atte&ta$e&te, ed era ov' vio "*e avre((e %reso adeguati %rovvedi$e&ti Tuttavia S*erva &o& era stato a&"ora "o&vo"ato Per .uesto aveva de"iso di #are lui il %ri$o %asso Sare((e a&dato dal suo su%eriore e gli avre((e "*iesto di "oi&volgerlo &el' la $issio&e Solo "os- %oteva s%erare di ria".uistare il titolo %erduto ?es*ol lo guard+ /E((e&e41 S*erva si al)+, #issa&dolo "o& de"isio&e /5o #atto "i+ "*e $i avevate ordi&ato Ora vi do$a&do se avete ri#lettuto sulla $ia ri"*iesta di rie&tra' re 1

Il sile&)io "*e segu- #u de&so, e a S*erva %arve i&#i&ito ?es*ol i&#i&e sos%ir+ /5ai #atto u& (uo& lavoro, $a era solo il tuo do' vere, &ulla di %i3 1 S*erva stri&se i %ug&i /Allora $a&date$i sulle tra""e del raga))i&o Del resto *o u& "o&to i& sos%eso "o& lo g&o$o 1 ?es*ol lo #iss+ i&te&sa$e&te /No& sei la %erso&a adatta 1 /No& *a se&so "*e $i las"iate i& vita se %oi &o& $i date la %ossi(ilit, di ris"attare il $io #alli$e&to91 S*erva aveva i$%rovvisa$e&te al)ato la vo"e, e u& la$%o d!ira a%%arve &egli o""*i del suo su%eriore ?es*ol gir+ attor&o alla s"riva&ia "o& %assi le&ti e %esa&ti e gli si %ar+ dava&ti Lo guard+ "o& severit, e gli %ose u&a $a&o sulla s%alla, %re$e&do verso il (asso S*erva o%%ose resiste&)a No& si sare((e i&gi&o""*iato, &o& stavolta /5ai davvero i&te&)io&e di $etterti "o&tro di $e41 La sua vo"e era u& si(ilo, u&a la$a #redda &ella s"*ie&a, $a S*erva &o& %rov+ altro "*e ra((ia No& "a%iva "o$e %otesse essere arrivato #i&o a .uel %u&to, "o$e avesse %otuto s$arrire ta&to la strada A((ass+ il "a%o /Io 1 ?es*ol $oll+ la %resa /5o gi, $a&dato altre %erso&e i& $issio&e1 dis' se, ig&ora&do lo sguardo a""orato del sotto%osto /Per te avr+ a (reve u& &uovo "o$%ito, u& o$i"idio e""elle&te "*e so&o "erto troverai adeguato alle tue "a%a"it, 5ai (isog&o di tor&are i& "o&tatto "ol sa&gue, e "o& il tuo dio 1 #o ho bisogno di liberarmi di te e di /uel maledetto )henaar< S*erva stri&se i %ug&i #i&"*6 le &o""*e &o& s(ia&"aro&o /Mi state di' "e&do "*e &o& riavr+ $ai il $io %osto di Guardia41 ?es*ol si sedette di &uovo /Pre"isa$e&te U& titolo 0 solo u& titolo, S*erva, e &o& di$i&uis"e &6 au$e&ta il tuo valore Tu sai .ua&to vali, e lo so a&"*!io Ma *ai #allito, e la "osa 0 a&"ora %i3 grave %ro%rio %er"*6 sei u&o dei &ostri uo$i&i $igliori Per .uesto &o& tor&er+ sulla $ia de"isio&e, rasseg&ati E ora va! 1 S*erva ri$ase i$$o(ile %er .ual"*e se"o&do, "o$(attuto tra l!agire su' (ito o do%o, "o& %i3 "al"olo Sare((e voluto saltare al "ollo di ?es*ol e sta(ilire #i&al$e&te "*i era il %i3 #orte A&"*e $orire &el te&tativo gli sa' re((e %arso $igliore "*e stare l- a "a%o "*i&o Si %ort+ i %ug&i al %etto, &el saluto dei Vittoriosi, e si avvi+ verso la %or' ta /No& $etterti "o&tro di $e1 disse all!i$%rovviso ?es*ol alle sue s%alle

/No& solo $i sei i&#eriore, "os- ta&to "*e &e%%ure te &e re&di "o&to, $a io *o dietro di $e u& dio, lo "a%is"i4 Io %er lui so&o %ro&to a tutto, gli *o "o&sa"rato og&i $io res%iro, e la $ia a&i$a E lui $i *a %ro$esso "*e &o& #allir+ 1 S*erva &o& si volt+ As"olt+ .uelle %arole tre$a&do %er la ra((ia /Va! &el te$%io e "er"alo a&"*e tu = il tuo %e""ato "*e ti sta re&de&do #olle 1 S*erva a&&u- (reve$e&te, .ui&di us"- .uasi s(atte&do la %orta L!i$$a' gi&e del "orridoio della Casa gli tolse il #iato E "a%- Restare "os- a lu&go l- sotto l!aveva i&#ia""*ito I&gi&o""*iarsi a&"*e u&a volta solta&to sig&i#i' "ava #arlo %er se$%re Era u&!a(itudi&e #i& tro%%o #a"ile da %re&dere Do' veva us"ire dalla Gilda, tagliare i %o&ti, a&&ullare .uel %assato S-, la Casa gli aveva dato $olto, era l- "*e aveva svilu%%ato la sua arte $ar)iale, la sua i&&aturale "a%a"it, di %iegare le %ro%rie arti"ola)io&i Ma era&o a&&i "*e la Casa &o& aveva %i3 &ulla da o##rirgli Era te$%o di a&dare via e tra' dire davvero Sa& guard+ #uori "o& a&sia Al di l, della %arete di vetro si s%iegava da' va&ti ai suoi o""*i u& %a&ora$a #a&tasti"o di %es"i sos%esi &el (lu Co$e si #a"eva a starse&e seduti "o& u&a te&ta)io&e del ge&ere sotto gli o""*i4 /Sa&91 Il raga))i&o si volt+ di s"atto /Vuoi s$etterla di #a&tasti"are e star$i i&ve"e a se&tire41 Il raga))i&o s(u##+ /S-, 8uar 1 /*aestro 8uar1 disse "o& vo"e severa l!uo$o i$%ettito dava&ti a lui /Maestro1 aggiu&se Sa& "o& %o"a "o&vi&)io&e Era&o gi, tre setti$a&e "*e a&dava a le)io&e Ido era e&trato &ella sua sta&)a il se"o&do gior&o di %er$a&e&)a sotto il $are /La "o&tessa di"e "*e *a u& $aestro $olto (ravo %ro&to a i&seg&arti la $agia C*e te &e %are41 Pre&dere la de"isio&e &o& era stato #a"ile Svilu%%are i %ro%ri %oteri era .ua&to Sa& desiderava di %i3, $a #arlo sig&i#i"ava i&#ra&gere u& es%li"ito divieto di suo %adre Allo stesso te$%o, %er+, voleva #are .ual"osa, te&ere la $e&te o""u%ata L!i$$o(ilit, si tirava se$%re dietro dolore e %e&sieri sui .uali &o& voleva i&dugiare Cos- aveva "o$i&"iato Il $aestro era u& ve""*io $ago dall!aria alte))osa "*e gli rie$%iva la te' sta di i&utili &o)io&i /Ma gli i&"a&tesi$i .ua&do li i&i)ia$o41 /La $agia &o& 0 "o$%iere s"io""*i tru""*i da %restigiatore, 0 so%rattutto

studio, a%%ro#o&dita "o&os"e&)a della &atura 1 Co& .uesta s"usa, "o& 8uar &o& si agiva $ai, si studiava e (asta Sa& i&i)i+ a %assare %o$eriggi i&teri "*i&o sui li(ri, l!a&)ia&o $ago dava&ti a lui "*e lo (a""*ettava &o& a%%e&a sollevava gli o""*i /Allora, "o$!0 a&data41 gli "*iedeva Ido alla sera, .ua&do "e&ava&o as' sie$e Sa& &o& aveva "uore di s%iegargli "*e era stato terri(il$e&te &oioso Ido era se$%re "os- e&tusiasta "*e &o& voleva deluderlo L!a)io&e, %er+, "o&ti&uava a $a&"argli Aveva u& dis%erato (isog&o di $ettere i& $oto il "or%o, e %er .uesto "o$i&"i+ a #arsi dare le)io&i di s%a' da dallo g&o$o Era a&"*e u&a s"usa %er stare i&sie$e a lui, e #arsi ra""o&' tare a&"ora di sua &o&&a e delle avve&ture "*e aveva&o vissuto assie$e ;u alle&a&dosi "o& la s%ada "*e Sa& si a""orse di .ua&to a$%i #ossero i suoi %oteri Gli ve&iva &aturale #arvi ri"orso .ua&do le "ose si $etteva&o $ale U&a volta, %o"o %ri$a di essere "ol%ito dalla s%ada di leg&o di Ido, aveva evo"ato isti&tiva$e&te u&a (arriera attor&o al %ro%rio "or%o /;a&tasti"o9 Te l!*a i&seg&ato 8uar41 Sa& "i aveva %e&sato u& %o! /S- 1 No& sa%eva esatta$e&te %er"*6 &o& avesse detto la verit, Per+ si era se&tito e&or$e$e&te orgoglioso di se stesso Allora aveva %reso l!a(itudi&e di %rati"are la $agia da solo Di gior&o studiava "o& 8uar, di sera si alle&ava "o& Ido e di &otte si dedi"ava ai %ro' %ri tru""*i I$%arare i&"a&tesi$i &uovi gli se$(rava $olto %i3 i&teressa&te "*e rie$%irsi la testa di i&utili &o)io&i sulla &atura e altre stu%idaggi&i del ge&ere /8uar di"e "*e a volte sei i&so##ere&te1 gli disse u& gior&o la "o&tessa A$ava %arlargli e te&erselo vi"i&o .ua&do %oteva Tutte le sere "e&ava "o& lui e Ido /Ti a&&oi41 /No = "*e 1 No& voleva se$(rare i&grato Del resto la "o&tessa era stata $olto ge&tile a #or&irgli addirittura u& $aestro di $agia /= solo "*e vorrei sa%ere "osa su""ede so%ra, &ella $ia terra 1 Cosa stava su""ede&do &el Mo&do E$erso4 Cosa su""edeva all!i&ter&o della Gilda4 E Do*or4 Pe&sieri "*e lo ossessio&ava&o, assie$e ai ri"ordi della sera i& "ui era "a$(iato tutto /Sa&91 lo ri"*ia$+ 8uar Sa& s"att+ Dava&ti a lui, il $aestro lo guardava rosso di ra((ia Si era %erso di &uovo /La vuoi s$ettere di distrarti4 Devi star$i a se&tire se vorrai $ai "o&'

"ludere .ual"osa91 8uar (att6 sul tavolo la $a&o a%erta, #a"e&do so((al)are il li(ro Sa& era i&#astidito I& #o&do, "*e autorit, aveva su di lui .uel $ago4 /Ava&ti, ri%eti$i .ua&to stavo di"e&do 1 Sa& gli rivolse u&o sguardo stra#otte&te /No& lo so 1 /E te &e va&ti41 /L!avete detto a&"*e voi "*e ero distratto, %er"*6 $i "*iedete "ose "*e &o& %osso dirvi41 /No& usare .uesto to&o "o& $e, $i devi ris%etto91 /Io &o& sto usa&do &essu& Ato&oA 1 Le la((ra di 8uar si #e"ero sottili, gli o""*i gra&di di ra((ia A Sa& %ar' ve u& o$i&o ridi"olo Gli (ale&aro&o i& $e&te u& %aio di #or$ule "o& "ui $etterlo a %osto, "ose "*e %ro(a(il$e&te .uel $ago, &ella sua %i""ole))a, &e%%ure "o&os"eva Stava .uasi %er %ro&u&"iarle, .ua&do l!uo$o "*iuse di (otto il li(ro "*e aveva dava&ti /Mi ri#iuto di #ar le)io&e a u&o stu%ido raga))i&o "*e &e%%ure $i as"ol' ta Per oggi (asta "os- 1 Pro(a(il$e&te aveva su%%osto "*e .uella %er Sa& #osse u&a %u&i)io&e, $a lui #u ra%ido ad arrotolare la %erga$e&a sulla .uale stava %re&de&do a%%u&ti /Per#etto1 disse %er &ulla s%ave&tato2 %oi salt+ gi3 dalla sedia, "o&te&to di avere il resto della gior&ata li(ero /Te &e %e&tirai1 si(il+ 8uar /I&ta&to %er do$a&i voglio "*e tu sa%%ia a $e$oria la "o$%osi)io&e dei .uattro ti%i di terra, "o& a&&essi s%iriti %ro' tettori 1 /Si"uro91 es"la$+ il raga))o i&#ila&do la %orta Era sta&"o di .uelle le)io&i I$%arava di %i3 da solo "*e "o& .uel ve"' "*io a$$u##ito Era stra&o2 #i&o a .ual"*e $ese %ri$a guardava i %ro%ri %oteri "o& orrore, ora i&ve"e li "o&siderava "o& orgoglio e "o& i&teresse Era %ote&te, lo se&tiva Rius"iva gi, a "i$e&tarsi i& al"u&e delle "ose "*e #a"eva da %i""olo suo &o&&o, altre addirittura le #a"eva il Tira&&o Certo, &o& era %ro%rio il $iglior %arago&e, $a Aster era stato %ri$a di tutto u& gra&de $ago C*e %oi avesse usato le sue #a"olt, %er il $ale era u&!altra .uestio&e, lo di"eva a&"*e Ido Sa& si diresse "orre&do verso la (i(liote"a I& ge&ere .uel tragitto lo #a' "eva di &otte, guarda&do (e&e "*e &o& "i #osse &essu&o i& giro L!a""esso a .uel %osto era stato il %ri$o %rivilegio "*e la "o&tessa O&di&e gli aveva "o&"esso Var"+ la %orta tra&.uilla$e&te2 guardie &o& "e &!era&o $ai Era u& luogo "*e i& %rati"a #re.ue&tava solo lei De&tro aveva "atalogato $olti

to$i riguarda&ti @ale&ia, $a so%rattutto ta&ti altri "*e %arlava&o del Mo&' do E$erso e della sua $agia /Va! .ua&do vuoi a %re&dere li(ri S"o%rirai "*e so&o tra i (alsa$i %i3 %ote&ti %er u& a&i$o so##ere&te1 gli aveva detto u&a sera E i& u& "erto se&so era vero 8uei li(ri serviva&o a le&ire le #erite del suo s%irito ;orse, %er+, &o& solta&to &el se&so "*e i&te&deva O&di&e Sa& a&d+ dritto al re%arto "*e lo i&teressava Lo aveva s"o%erto da %o"o, $a da allora era u&a ta%%a #issa Passava ore l, de&tro, sottrae&dole al so&' &o Si #er$+ dava&ti agli s"a##ali7 era&o due, di %esa&te e(a&o, alti #i&o al so##itto Il "uore gli (atteva se$%re u& %o! %i3 #orte .ua&do li vedeva Era' &o "ol$i di li(ri &eri Era %er .uello "*e il suo sguardo "i si era so##er$a' to Il %ri$o era stato u& li(ro stori"o7 la (iogra#ia di Aster U& volu$e s"rit' to da u& a&o&i$o autore i& #or$a di lu&ga "a&)o&e L!uo$o si #ir$ava solo "o$e AIl Me&estrelloA Sa& lo aveva letto a##as"i&ato Gli era ve&uto &aturale "er"are di $isurare i %ro%ri %rogressi &ella $agia su .uelli del Ti' ra&&o Aster aveva "urato u&a #erita a sua $adre .ua&do era a%%e&a u& &eo&ato .o! /uesto in effetti io non l'ho mai fatto... a$$etteva Sa& .uasi "o& ra$$ari"o 9 forse mio padre non me l'ha mai detto! lui non vedeva di buon occhio i miei poteri, si di"eva %oi "o& u& lieve $oto d!orgoglio Leggeva del lavoro di Aster &ella Terra della Notte, di "o$e avesse "er' "ato di aiutare la sua ge&te %overissi$a a #ar "res"ere %ia&te "o$$esti(ili &ei loro "a$%i $ai (e&edetti da u& raggio di lu"e Si se&tiva "oi&volto &ell!a%%re&dere della sua s"o&#i&ata %assio&e %er la giusti)ia, del suo desi' derio di raddri))are il $o&do Ne %er"e%iva u&!e"o &el %ro%rio "uore Cer' to, lui aveva o(iettivi $olto %i3 %i""oli7 ve&di"are la $orte dei suoi era u& %e&siero "*e lo a""are))ava se$%re %i3 s%esso Era solo u&a #a&tasia, o "os- si di"eva7 "i %e&sava a volte .ua&do "o$(atteva "o& Ido, e si i$$agi' &ava gra& guerriero, Cavaliere di Drago, $agari Allora sare((e volato #i& &ella Terra della Notte, #i&o a .uel te$%io "*e i$$agi&ava terri(ile, e l-, da solo, avre((e distrutto la setta degli Assassi&i O%%ure "i %e&sava du' ra&te le &oiose le)io&i di 8uar7 usare la sua $agia %er a&&ie&tare i &e$i"i, u""idere S*erva, l!uo$o "*e aveva $assa"rato suo %adre e sua $adre Era u& %e&siero i&solita$e&te dol"e, "*e $etteva a ta"ere le urla "*e s%esso se&tiva &as"ergli &el "uore Poi era %assato alle storie el#i"*e2 legge&de a&ti"*e, reso"o&ti di terri(ili

guerre E $agia U&a $agia stra&a, di "ui 8uar &o& gli %arlava $ai U&a $agia "*e &o& aveva &ie&te a "*e #are "o& gli s%iriti &aturali o ro(a del ge' &ere No, .uella era u&a $agia "*e %iegava la &atura al %ro%rio volere e #a' "eva "o$%iere $ira"oli La "osa lo a##as"i&ava 8uel gior&o Sa& s"orse a lu&go gli s"a##ali dei li(ri &eri Ne aveva gi, letti %are""*i, $a %er .uel %o$eriggio voleva .ual"osa di s%e"iale L!o""*io gli "adde su u& to$o tutto so$$ato %i""olo2 sul dorso aveva s"ritte arge&tate, $e))o $a&giate dal verde della $u##a Era&o ru&e, l!u&i' "a "osa i&teressa&te "*e studiava "o& 8uar #l Compendio della Lotta. U& titolo "*e sa%eva di a)io&e Lo estrasse le&ta$e&te Era "os- $al$esso "*e gli se$(rava %otesse dis#arsi sotto le sue dita Era di velluto, e sulla "o%er' ti&a %ortava i&"iso u& "o$%lesso %e&ta"olo rosso Sa& lo a""are))+ I (ordi delle (or"*ie, ai lati, era&o taglie&ti, e dovette #are atte&)io&e a &o& #erirsi Si $ise a ga$(e i&"ro"iate %er terra e lo a%r- alla %ri$a %agi&a De&tro "!era u& seg&ali(ro di u& "u%o rosso s$orto, u& "olore "*e gli ri"ord+ "o& "rudelt, il sa&gue se""o Volt+ la %agi&a, e i suoi o""*i i&"o&traro&o u&a s"rittura %i""ola e rego' lare Giu&si al %asso di erudir$i &elle %rati"*e $agi"*e dell!o$i"idio dura&te la Guerra dei Pi""oli No& #u u&a s"elta #a"ile, e la #e"i "o& la $orte &el "uore Ma la $orte e il sa&gue $e li %ortavo gi, addosso, e il loro odore $i aveva %e&etrato l!a&i$a #i&o a i&trider' la ;u %er %u&ire il $io &e$i"o "*e $i de"isi, #u %er ve&di"are le %erso&e a$ate "*e "ostui $i aveva stra%%ato No& $i sottrassi ad al"u& orrore, %er"*6 la guerra $i aveva reso aduso a tutto, e il de' siderio di dare %a"e ai $orti $i divorava Sa& al)+ gli o""*i u& ista&te La Guerra dei Pi""oli U& eve&to lo&ta&o, dell!e%o"a i& "ui gli El#i era&o i %adro&i del Mo&do E$erso Gli %arve ter' ri(ile "*e a&"*e allora si %arlasse di $orte e sa&gue "o$e ora, e %rov+ u&a stra&a si$%atia %er .uell!uo$o "*e usava u& li&guaggio "*e "a%iva #i& tro%%o (e&e Per"*6 a&"*e lui desiderava dare %a"e ai $orti, o al$e&o s%erava "*e i $orti las"iassero i& %a"e lui Lo stava i$%ara&do %ia& %ia&o a %ro%rie s%e' se7 l!asse&)a delle %erso&e a$ate 0 %i3 o%%ri$e&te della loro %rese&)a, e le loro o$(re, il river(ero del loro dolore e del loro odio, &o& "i a((a&do&a' &o $ai

Si i$$erse &ella lettura, "o& &egli o""*i l!i$$agi&e di suo %adre "ol%ito a $orte "*e stris"iava verso la %orta Us"- "*e era sera tarda Aveva letto .uasi tutto il volu$e, e &o& si era a""orto di essere ri$asto i& (i(liote"a %i3 del dovuto Gli (ast+ $ettere %iede #uori %er i$(attersi i& u& servo %iuttosto agitato /Ma dove vi eravate "a""iato4 La "o&tessa e il "avaliere vi as%ettava&o %er "e&a, e so&o %reo""u%ati %er voi91 /Stavo solo legge&do 1 /Sua E""elle&)a Ido vi atte&de &ella sua sta&)a 1 Il servo lo %rese %er u& (ra""io e lo tras"i&+ via Per"orsero i "orridoi tra ali di servitori i&da##arati e agitati /L!*o trovato, l!*o trovato9 Dite alla "o&tessa "*e 0 tutto a %osto 1 Il servo s%ala&"+ i&#i&e la %orta della sta&)a di Ido Lo g&o$o era seduto al tavolo e #u$ava &ervosa$e&te S"att+ i& %iedi a%%e&a la %orta si a%r- /Da&&a)io&e91 url+ /Dove dia$i&e eri a&dato a #i' &ire41 /L!*o trovato dava&ti alla (i(liote"a1 disse il servo Ido tirava dalla %i%a a i&tervalli i&#i&itesi$ali, e$ette&do &uvolette di #u$o "o$%atto Sa& aveva i$%arato "*e .uello era u& (rutto seg&o /Vatte&e1 si(il+ Ido al servitore, "*e &o& se lo #e"e ri%etere La %orta si "*iuse e Sa& si se&t- le ga$(e $olli /Dove sei stato41 La vo"e dello g&o$o vi(rava di ira re%ressa, e il suo sguardo era %e&etra&te /Nie&te, io 1 /Ris%o&di91 /I& (i(liote"a1 disse Sa& i& u& so##io /E "o$u&.ue O&di&e $i *a se$' %re detto "*e l- "i %osso a&dare .ua&do voglio1 aggiu&se a $e))a vo"e, o#' #eso /Tu #orse &o& *ai (e& "*iara la situa)io&e 1 Ido lo a##err+ %er u& (ra""io, u&a %resa salda "*e asso$igliava a u&a $orsa Lo tir+ a s6, %orta&do la sua #a""ia a u& &ulla dalla %ro%ria L!odore del ta(a""o %rese Sa& alla gola /Ti sei %er "aso di$e&ti"ato del %er"*6 sia$o .ui41 /No& stavo #a"e&do &ie&te di $ale 1 /No& 0 .uesto il %u&to Io *o voluto darti #idu"ia, e ti sto las"ia&do #are .uello "*e vuoi Si&"era$e&te %e&savo &o& #ossi u&o stu%ido raga))i&o se&)a "ervello 1

Sa& sa%eva "*e la "osa $igliore era s"usarsi, $a se&tiva di &o& aver &ul' la da ri$%roverarsi /Ido, la stai #a"e&do tro%%o lu&ga, io 1 /Sta! )itto91 La sua vo"e tuo&+ "os- #orte "*e Sa& so((al)+ /Pe&si "*e sia$o al si"uro, .ua sotto4 No& lo sia$o Pe&si "*e ?es*ol a((ia $ollato la %resa4 Be!, &o& l!*a #atto Se tu s%aris"i, io %e&so "*e ti sia su""esso .ual"osa, 0 "*iaro41 Il raga))o distolse lo sguardo Gli o""*i di Ido, #uriosi, lo $etteva&o i& sogge)io&e /Va (e&e, se se "redi 1 Avre((e voluto re%li"are, $a alla #i&e gli $a&"+ il "oraggio /S"usa1 disse "o& u& #ilo di vo"e /Co&ti&ui a &o& "a%ire 1 /Ti *o "*iesto s"usa, "*e altro dovrei #are41 Ido sorrise "o& sar"as$o /Vedo "*e *ai %reso il %eggio da tua &o&&a Mi #e"e u&a s"e&a si$ile, a&&i #a, e io le diedi "redito Be!, &o& ri%eter+ l!errore Da do$a&i a&drai i& giro "o& u&a guardia 1 Sa& s%ala&"+ gli o""*i /No& $i %uoi #are .uesto 1 Ido a&d+ verso la #i&estra /No& 0 u&a %u&i)io&e No& sia$o .ui i& va' "a&)a, la tua i&"olu$it, 0 %rioritaria %er la salve))a del Mo&do E$erso 1 /Ido, ero i& (i(liote"a9 A leggere91 /D!ora i& ava&ti "i a&drai a""o$%ag&ato 1 Sa& e$ise u& lu&go sos%iro Se&tiva la ra((ia $o&tare, e &o& si trattava solo di .uel $o$e&to Era tutto il $ese %assato a &o& #ar &ie&te, e tutta la #rustra)io&e "*e aveva se%%ellito de&tro di s6, las"ia&dola sedi$e&tare gior&o do%o gior&o /Io &o& *o (isog&o di u&a stu%ida guardia Io $i so di#e&dere da solo 1 Ido si volt+ e lo guard+ "o& s"*er&o /A*, s-4 E "o& "osa4 Co& le tue $a&i41 /Mi stai addestra&do 1 /La s%ada &o& #a %er te, e "o$u&.ue sei agli i&i)i 1 /5o dei %oteri *o la $agia 1 Sa& stri&se i %ug&i, se$%re %i3 #orte /A*, giusto, la $agia Stavo di$e&ti"a&do il %e))o #orte7 8uar 0 ve&uto da $e #ure&te a la$e&tarsi %er"*6 il suo allievo, .uello dotato di gra&di %o' teri, &o& 0 &e%%ure "a%a"e di stare u&!ora seduto ad as"oltare gli i&seg&a' $e&ti di "*i &e sa %i3 di lui 1 /Lui &o& &e sa %i3 di $e Lui &o& sa &ie&te, &o& *a u& de"i$o del $io %otere91 Ido rise a gra& vo"e /Co$e &o Mi avevi detto "*e volevi i$%arare, "*e volevi %re&dere le)io&i Se te &e i$%ortava "os- %o"o, avresti dovuto avere la "oere&)a di ri#iutare la $ia %ro%osta 1

/So&o &oiose, da&&ata$e&te &oiose1 i&sorse Sa& /Mi tie&e seduto tutto il te$%o e $i di"e "ose se&)a se&so, .ua&do io *o gi, a((attuto u& drago "o& .ueste $a&i, e tu "!eri .ua&do l!*o #atto91 Ido &o& si las"i+ s"o$%orre dalle sue urla /U& "aso "*e &o& sa%resti ri' %etere Sa&, lo studio 0 a&"*e &oia, la $agia 0 a&"*e #ati"a Cosa "redevi, di %oterti divertire e (asta4 La vita 0 .uesto, Sa&7 i$%eg&o 1 /Lui $i tie&e se$%re #er$o, &oi tutti restia$o se$%re #er$i9 C*e diavo' lo stia$o #a"e&do .ua sotto4 Ci stia$o &as"o&de&do "o$e "o&igli9 Ma tu *ai #atto "ose gra&diose i& %assato, tu *ai (attuto Dola, e e io &o& $i voglio %i3 &as"o&dere "o$e u& "odardo La Gilda lass3 "*iss, "osa sta "o$(i&a&do La Gilda *a a$$a))ato i $iei ge&itori, lo "a%is"i o &o4 E .uello $i %arla di s%iriti &aturali e ala$(i""*i vari91 Sa& ri$ase al "e&tro della sta&)a, a&si$a&te Si se&tiva s"o%%iare, il suo %etto si al)ava a si a((assava viole&te$e&te, "o$e se &o& "i #osse aria a su##i"ie&)a &ella "a$era Ido lo #iss+ i$$o(ile, la %i%a i& $a&o /5ai #i&ito41 La sua vo"e era "al$a, gla"iale, e la "osa #e"e i$%a))ire Sa& /No& ti a))ardare a &o& %re&der$i sul serio91 Lo s"*ia##o arriv+ i$%revisto, il suo ru$ore se""o rie$%- la sta&)a Sa& si se&t- i$%rovvisa$e&te svuotato Guard+ Ido i&"redulo /E tu &o& ti a))ardare a trattar$i "o$e tratti il tuo $aestro di $agia Ne *o viste $olte %i3 di te, raga))i&o, e *o avuto a "*e #are "o& %are""*i $o"' "iosi stu%idi e s%o""*iosi 1 Sa& se&t- le la"ri$e (ru"iargli le "iglia /Ci stia$o &as"o&de&do %er"*6 se la Gilda ti %re&de, tu $uori Ma tu sei u& eroe, giusto4 E a te di $orire &o& i&teressa Be!, ti ri"ordo "*e "o& te "a' dre((e l!i&tero Mo&do E$erso = %er .uesto "*e sia$o .ui 1 Ido si volse, "a$$i&+ #i&o alla #i&estra, "i si a%%oggi+ Sa& lo vide attra' verso il velo delle la"ri$e La %er"e)io&e "*e &o& lo stesse "a%e&do lo di' la&i+ ;i&o a .uel $o$e&to lui era stato la sua u&i"a "erte))a7 era&o due redu"i, so##riva&o lo stesso dolore Se "!era u&o "o& "ui &o& "!era (isog&o di %arole, .uello era Ido No& i& .uel $o$e&to Ora Sa& si se&tiva a((a&' do&ato, solo /Io ti "a%is"o1 disse lo g&o$o, .uasi i& ris%osta ai suoi %e&sieri /L!i&at' tivit, a$$a))a a&"*e $e, "osa "redi4 Io so&o stato a guardare tre a&&i7 *o #atto %ia&i &elle retrovie %er la ri(ellio&e, *o visto i $iei sotto%osti $orire $e&tre io $e &e stavo al si"uro a Laoda$ea Co$e "redi "*e $i sia se&ti' to4 Ma "!0 u& te$%o %er agire e u& te$%o %er atte&dere, e "a%irlo 0 u&a

delle doti di u& gra&de guerriero 1 Ta".ue, lo guard+ "o& "o$%re&sio&e, .ui&di gli si avvi"i&+ /Sa&, %e&savo &e avessi$o gi, %arlato e avessi$o gi, "*iarito la "osa Il tuo "o&tri(uto alla lotta 0 .uesto7 evitare di #arti u""idere Ti assi"uro "*e &o& 0 %o"o 1 *a non come combattere. + non mi aiuta a dimenticare /uella stan$a piena di sangue! e mio padre che striscia verso la porta! e mia madre immobile a terra. Sa& las"i+ "*e le la"ri$e s"orressero li(era$e&te Le s%alle "o$i&"iaro' &o a s"uotersi %er i si&gulti 8ua&do &e aveva %arlato %er la %ri$a volta "o& Ido, aveva "reduto di aver "a%ito, e aveva %e&sato di %oter so%%ortare l!i&attivit, Ma &o& era "os-, ora gli era "*iaro E""o "os!era la s$a&ia du' ra&te il viaggio, e la &oia a le)io&e "o& 8uar Tutte #a""e di u&!u&i"a $eda' glia7 il desiderio di ve&detta E se allora &o& &e aveva i $e))i, adesso era diverso Per"*6 sa%eva di essere #orte, %er"*6 se&tiva i suoi %oteri "res"ere, %er"*6 stava i$%ara&do i& #retta Avre((e dovuto dirlo a Ido Lui aveva visto $orire $olte %erso&e "*e a$ava, lui #orse aveva u&a ris%osta "*e a&dava oltre A.uell!as%ettaA Ma ta".ue Si&g*io))+ sulla sua s%alla se&)a trovare al"u&a "o&sola)io&e /Giura$i "*e &o& lo #arai $ai %i3 1 Sa& guard+ a terra a lu&go Poi a&&u- le&ta$e&te, e Ido lo stri&se a s6 /No& te la do u&a guardia, $a 0 l!ulti$a volta So "*e sei u& raga))i&o saggio e #arai il (ravo 1 Sa& a&&u- di &uovo, sta&"a$e&te Si as"iug+ le la"ri$e dalle gua&"e, e .ua&do Ido gli sorrise, &o& rius"- a ri"a$(iarlo "o& si&"erit,

"0 LA STAN#A DI SULAMA Du(*e e T*ea&a i&i)iaro&o il lavoro &elle "u"i&e la sera stessa del loro arrivo Vol"o (uss+ deli"ata$e&te alla loro %orta e, .ua&do a%riro&o, lo trovaro&o sorride&te sulla soglia /Vi *o trovato u& (uo& %osto 1

Si trattava di #are le sguattere, assie$e a $olte altre do&&e, i& .uella "u' "i&a e&or$e i$$ersa i& u&a "oltre di #u$o C!era se$%re agita)io&e, l, de&tro, e lavoro a &o& #i&ire, %er"*6 Do*or tesseva "o&ti&ua$e&te le sue tra$e di allea&)e e "o&giure "o& "e&e %i3 o $e&o #astose A%%e&a vi $ise %iede, a Du(*e ve&&e i& $e&te la Casa A&"*e l- "!era&o "u"i&e "o$e .uelle, e ri"ord+ "*e Lo&eri& vi aveva lavorato dura$e&te &ei $esi i& "ui aveva #atto l!i&#iltrato Lei le aveva viste u&a volta sola, e i "or' %i "*e si $uoveva&o tra i #u$i ' "or%i di %erso&e "*e aveva&o ve&duto il %ro%rio sa&gue alla setta %er dis%era)io&e ' le era&o %arsi .uasi dei #a&ta' s$i Per .uesto si se&t- su(ito %re&dere dalla &ausea .ua&do var"+ la %orta Ma si tratte&&e, e "o&ti&u+ a re"itare la %arte di %o%ola&a i&gi&o""*ia&dosi ai %iedi di Vol"o e (a"ia&dogli le $a&i %er ri&gra)iarlo /= $erito del %ri&"i%e, &o& $io1 disse lui s"*er&e&dosi 8uella sera a&daro&o a letto tardi, esauste T*ea&a &o& era a(ituata a la' vorare7 #i&o a .uel $o$e&to la sua vita era stata %ri&"i%al$e&te studio $e' ti"oloso, #atto di #ati"a i&tellettuale %i3 "*e #isi"a A&"*e Du(*e &o& era avve))a a .uel ge&ere di $a&sio&i Si gettaro&o sui letti "o& i $us"oli do' lora&ti e le $a&i i&dole&)ite dall!a".ua gelida T*ea&a si i&#il+ su(ito sotto le "o%erte se&)a dire u&a %arola, $e&tre Du(*e ri$ase sveglia a&"ora u& %o! No&osta&te #osse sta&"a, aveva di##i"olt, a %re&dere so&&o Il suo &e' $i"o dor$iva %o"o %i3 i& alto, &ella %arte &o(ile del %ala))o, e &as"osti "*iss, dove i& .uel la(iri&to "!era&o i do"u$e&ti "*e le avre((ero dato la salve))a Co$e %oteva dor$ire .ua&do la sua vita era legata a .uei due ele$e&ti, "os- vi"i&i e%%ure "os- lo&ta&i4 La &e"essit, di agire, di darsi da #are %er %ro"urarsi la sua %erso&ale ve&detta, stava dive&ta&do u&!ossessio' &e Era "o$e se dal viaggio &elle Terre Ig&ote .ual"osa #osse "a$(iato i& lei, .ual"osa si #osse s(lo""ato Alla #i&e era %ro&ta a de"idere, a %re&dere i& $a&o la %ro%ria vita C*iuse gli o""*i, e da ulti$o, "o$e i& u& sog&o, se&t- "o& u&a s%e"ie di dol"e dolore "*e oltre .uelle %areti, da .ual"*e %arte, a&"*e Lear"o stava "er"a&do di dor$ire Du(*e $a&te&&e la li&ea d!a)io&e "*e aveva i&di"ato a T*ea&a7 %er i %ri' $i gior&i e&tra$(e svolsero i& sile&)io e "o& dedi)io&e il %ro%rio lavoro, %er &o& destare sos%etti ;u di##i"ile %er"*6, esse&do le ulti$e arrivate, le altre do&&e della "u"i&a a##idava&o loro i "o$%iti %i3 #astidiosi e s%esso le vessava&o se&)a al"u&a ragio&e La sera, Du(*e se&tiva la "o$%ag&a %ia&' gere so$$essa$e&te sulla sua (ra&da, $e&tre re"itava le %reg*iere "o&

%i3 #ervore del solito /Cer"*er+ di agire il %ri$a %ossi(ile1 le sussurrava, &o& rius"e&do a tro' vare altre %arole %er "o&#ortarla T*ea&a &o& reagiva, s"o&solata da .uella situa)io&e assurda e %eri"olosa Il $o$e&to arriv+ a u&a setti$a&a dal loro arrivo I& %ie&a &otte, .ua&do l!i&tero %ala))o era addor$e&tato, Du(*e si al)+ dal letto i& sile&)io Mise i& u&a (isa""ia i suoi a(iti da do&&a e i&doss+ u& %aio di (ra"*e di tela e u& "or%etto di %elle da uo$o "*e aveva ru(ato il gior&o %ri$a i& lava&de' ria L!a((iglia$e&to s"uro le ri"ord+ #i& tro%%o la divisa dei Vittoriosi, $a era l!u&i"o travesti$e&to %ossi(ile %er aggirarsi i&distur(ata &el (uio dei "orridoi ;u "o& u&a sorta di $uto sollievo "*e si "i&se alla vita il suo %u' g&ale2 %er .ua&ta strada %er"orresse, %er .ua&te vesti diverse i&dossasse, la (attaglia #a"eva %arte del suo essere, ed era solo ar$ata "*e si se&tiva dav' vero se stessa Leg+ "o& u& la""io i "a%elli (io&di, e #u %ro&ta La &otte l!a""olse dol"e "o$e u&!a$a&te tro%%o a lu&go tras"urata Du(' *e assa%or+ le o$(re e il %ia"ere di $uoversi &ell!os"urit, %ie&a di sile&' )io ;are i&dagi&i era se$%re stata la %arte del suo lavoro di ladra "*e le %ia"eva di %i3 Si $osse #urtiva %er i "orridoi, %er"orre&doli guardi&ga, %ro&ta a s"attare i& "aso di (isog&o Ma &o& i&"o&tr+ &essu&a guardia2 ai %ia&i i&#eriori vi' veva&o solo i servi ed era i$%ossi(ile a""edervi dall!ester&o C*e se&so aveva "o&trollarli4 ;u "o& i&"redi(ile #a"ilit, "*e rius"- a #or)are la sta&)a dell!e"o&o$o e a ru(argli %erga$e&a e "ala$aio Voleva essere "erta di &o& di$e&ti"are &essu& dettaglio, e .ui&di avre((e %reso a%%u&ti Las"i+ i suoi a(iti da serva "*iusi i& u& #agotto, "*e &as"ose i& u& a&golo a%%e&a all!e&trata dei %ia&i i&#eriori Se .ual"u&o l!avesse s"o%erta, avre(' (e %otuto re"u%erarli e "a$(iarsi ra%ida$e&te Poi "o&ti&u+ il suo giro di ri"og&i)io&e ai %ia&i (assi, i& $odo da #are u&a $a%%a dettagliata del %osto Il Maestro le aveva se$%re ri%etuto "*e la %ri$a "osa era "o&os"ere (e&e l!a$(ie&te i& "ui "i si sare((e dovuti $uo' vere La via di #uga deve essere (e& "*iara, .ua&do ti trovi a dover s"a%%a' re i& #retta e &o& %uoi %e&sare L!o(iettivo di .uella sera, %er+, era a&"*e $ettere alla %rova le %ro%rie #or)e T*ea&a aveva "o$%iuto il rito su di lei la sera %ri$a, ed era la ter)a volta2 Du(*e si rassi"ur+ &el se&tire "*e il suo #isi"o ris%o&deva (e&e agli sti$oli, a&)i, se$(rava .uasi "*e i se&si #osse' ro a##i&ati ris%ettato a .ual"*e te$%o %ri$a Ovvia$e&te &e %rese atto "o& u& (rivido di %aura7 sa%eva "*e era il seg&o disti&tivo "*e la Bestia de&tro

di lei &o& era vi&ta, (e&s- "res"eva di gior&o i& gior&o Tuttavia .uel #atto %oteva a&"*e tor&arle utile Dalla se"o&da sera os+ s%i&gersi &elle )o&e su%eriori del %ala))o Aveva de"iso di %ro"edere %er livelli, %er "ui %ri$a si adde&tr+ &ella )o&a delle "a$eriere e degli assiste&ti %erso&ali dei "ortigia&i, %oi verso l!ala a(itata dai vari dig&itari A&&otava .ualsiasi "osa i&teressa&te sulla %erga$e&a "*e si %ortava dietro, $a so%rattutto studi+ le a(itudi&i delle guardie Ba' stava "*e u& %ia&o avesse u&!us"ita verso l!ester&o %er"*6 ve&isse %residia' to da $olti uo$i&i Du(*e &e i&"o&tr+ %are""*i "*e %attugliava&o i "orri' doi, e talvolta &ot+ "*e "o&trollava&o a&"*e le sta&)e deserte ,carse vie di fuga e pochi luoghi in cui nascondersi, %e&s+ a$ara$e&te I soldati era&o %iuttosto giova&i Se$(rava "*e Do*or li "oo%tasse diret' ta$e&te dall!A""ade$ia, di "ui era Su%re$o Ge&erale or$ai da $olti a&&i Al"u&i di loro tras"orreva&o l!i&tero a%%re&distato sorveglia&do salo&i vuo' ti e ali dis$esse del %ala))o7 u& $odo %iuttosto (ie"o di s#ruttare u&a risor' sa "*e u& te$%o serviva %er %roteggere tutti i %o%oli del Mo&do E$erso A giudi"are dalla loro soler)ia e dal grado di atte&)io&e, %er+, Du(*e i%oti))+ "*e doveva&o essersi trovati s%esso ad a##ro&tare reali "o&di)io&i di %eri"olo La "osa &o& gio"ava a suo #avore La sera segue&te %u&t+ dritto al %ia&o &o(ile No& era diverso dagli altri, se &o& %er i "o&trolli %i3 #itti e "o&ti&ui Dovette tri%li"are l!atte&)io&e "*e %o&eva &ei suoi $ovi$e&ti, e a&"ora u&a volta ri&gra)i+ S*erva "*e le aveva i&seg&ato a $uoversi si&uosa "o$e u&a ser%e I& $olte sta&)e &o& rius"- a e&trare2 del resto &o& era &e%%ure se$%re &e"essario Il %i3 delle volte le (astava .ual"*e %arti"olare %er i&tuire "*i "i viveva de&tro Po"a sorveglia&)a, u& "ortigia&o2 "orridoio %attugliato da u& solo soldato, atte&de&te di .ual"*e $i&istro2 guardia #issa dava&ti alla %orta, $i&istro S"o%r- solta&to u&a %orta "*e &o& aveva sorveglia&)a Le %arve stra&o, visto "*e .uello era il %ia&o delle %erso&e i$%orta&ti, .uelle "*e "o&tava&o &ei gio"*i di %otere del re E&tr+ i& u&a sta&)a attigua "*e sa%eva vuota e a&d+ si"ura verso il (al' "o&e 8ua&do lo raggiu&se, e((e u& #re$ito L!ulti$a volta "*e aveva #atto u&a "osa del ge&ere era stato dura&te .uel #urto "*e aveva "a$(iato "o$' %leta$e&te la sua vita e l!aveva "o&seg&ata &elle $a&i della Bestia E((e u& "a%ogiro, $a a%r- lo stesso le i$%oste I& u& atti$o #u #uori, e il ve&to #res"o della sera la i&vest- "o& i suoi %ro#u$i Sotto di lei si este&deva u& lussureggia&te giardi&o, %u&teggiato da svariate #o&ta&e U& luogo %er#etto

%er &as"o&dersi, a%%u&t+ i& u& a&golo della $e&te Poi si arra$%i"+ sul (al"o&e e si las"i+ do&dolare &el vuoto Le era se$%re %ia"iuto arra$%i"ar' si, e le rius"iva $olto (e&e Si a%%iatt- tra le o$(re del %ala))o "reate dalla lu&a %ie&a, e s"ivol+ si' &uosa lu&go la #a""iata, se&)a #are al"u& ru$ore Salt+ verso il "or&i"io&e dell!altro (al"o&e e si aggra%%+ "o& %resa #errea alla %ietra L!alte))a di .uel salto, (e&"*6 sotto di lei &o& "i #ossero a%%igli, &o& le %ro"ur+ al"u&a i&de"isio&e 8ua&do giu&se alla #i&estra, si tir+ su "o& a%%e&a il #iato "or' to, e si rese i&visi(ile lu&go l!o$(ra "*e l!i$%osta "reava Si a##a""i+ leg' ger$e&te, giusto %er dare u&o sguardo all!i&ter&o Il suo "uore si #er$+, le sue $a&i e((ero u& lieve tre$ito e #u l- l- %er "adere Al "e&tro della sta&)a, seduto a u& tavolo "o& so%ra u&a "o%%a $e))o %ie&a, "!era Lear"o Stava i$$o(ile e guardava il %avi$e&to La lu"e della lu&a "adeva esatta$e&te sulla sua #igura, da&do ai "a%elli u&a s#u$atura arge&tata La testa se$(rava "ir"o&#usa di lu"e, e Du(*e lo #iss+ a$$irata Il "uore le (al)+ i& gola, e il te$%o %arve #er$arsi Co$e $ai il %ri&"i%e le #a"eva .uell!e##etto4 C!era&o state solta&to u& %aio di o""asio&i i& "ui si era&o "o&#ro&tati, $a &el suo i&ti$o lei reagiva "o$e se si #osse i&&a$ora' ta 8uel %e&siero la #e"e trasalire, #orse si era s%i&ta tro%%o i& l, S"att+ di lato toglie&dosi dal "a$%o visivo di Lear"o, tal$e&te terrori))ata da &o& rius"ire &e$$e&o a res%irare Di si"uro lui ora avre((e a%erto la #i&estra e l!avre((e s"o%erta Ma il ru$ore &o& arriv+ Le #ro&de sotto di lei si $ossero al so##io di u& ve&to deli"ato, $e&tre u&a "ivetta la&"i+ il suo ri"*ia$o &ella &otte No& %oteva "o&ti&uare No& ora Le&ta$e&te s"ese lu&go la #a""iata del %ala))o e tor&+ i&dietro Lear"o guard+ verso la #i&estra Gli era %arso di i&travedere .ual"osa, u& volto C*iss, %er"*6, aveva %e&sato i$$ediata$e&te alla raga))a "*e ave' va salvato a Selva7 Sa&&e Ri$ase "o& lo sguardo #isso verso l!ester&o, guarda&do le o$(re degli al(eri "*e gettava&o stra&i ri#lessi sul vetro Sa' re((e stato (ello se lei #osse stata l- A "orte, $a a&"*e #uori da %ala))o, &o& "!era &essu&o "o& "ui se&tisse .ual"*e a##i&it, 8uella raga))a i&ve"e lo aveva as"oltato, e lui aveva "a%ito "*e aveva&o la stessa visio&e del $o&do Era l!u&i"a "o& la .uale avre((e avuto il "oraggio di %arlare del %ro%rio %assato Si diede dello s"io""o Sa&&e era u&!estra&ea "*e aveva ra""olto %er stra' da, u&a %o%ola&a .ualu&.ue "o& la .uale aveva "o&diviso u& (reve viag'

gio Co$e %oteva avere sul suo "o&to giudi)i "os- assoluti, "os- de#i&itivi4 E%%ure %rovava .ual"osa di diverso &ei suoi "o&#ro&ti, .ual"osa "*e se&ti' va "res"ergli de&tro Per .uesto ora gli tor&ava i& $e&te Per"*6 lei #orse avre((e "a%ito La &otte era i$$e&sa, e le %arole di Neor, %o"*i gior&i %ri$a, aveva&o s"avato i& lui u& sol"o "*e &o& rius"iva %i3 a rie$%ire Era "o$e se #osse stata a%erta u&a %orta dalla .uale i #a&tas$i del %assato %oteva&o e&trare i&distur(ati &ella sua vita Lear"o si %rese la testa #ra le $a&i, $e&tre .uel ri"ordo $aledetto, "*e a tutti i "osti avre((e voluto "a&"ellare, tor&ava vio' le&to a #argli visita Ha /uattordici anni! e sua madre sta morendo. L'hanno fatto rientrare in fretta dal campo di battaglia perch2 possa assisterla durante gli ultimi istanti di vita. Lei vuole parlagli! gli hanno detto! e il suo cuore ha perso un colpo nel saperlo. .on era mai capitato che lo convocasse! tanto che si ricorda a malapena il suo aspetto. Learco avan$a lentamente verso la stan$a di ,ibilla! la dama di compagnia. 5er lui /uella donna un mistero /uasi /uanto sua madre. .onostante non le abbia mai parlato! gli ispira una certa simpatia. 7 la moglie di .eor! e tutto in lei gli ricorda suo $io. Appoggia con timore la mano sulla maniglia e! /uando entra! vede un'an$iana signora vestita di nero! con lunghi capelli bianchi raccolti in una cuffia candida! che lo guarda fredda e ostile. >,iete arrivato! finalmente.? Learco china la testa in segno di saluto. ,ibilla si al$a e gli va incontro sen$a fare rumore. >:ostra madre vi aspetta da giorni. 5eggiora rapidamente! e temevo che non avreste fatto in tempo ad arrivare.? Learco deglutisce. #mprovvisamente si sente confuso e spaventato. )utto gli sembra irreale come in sogno. .on riesce a dire nulla6 si limita a seguire con lo sguardo ,ibilla mentre apre con delicate$$a la porta della stan$a di sua madre. La donna scompare nel buio denso che c' di l0! e lui sente solo le sue parole. >*ia signora! il figlio di ohor /ui...? Learco rimane immobile! pietrificato dal suono di /uella frase. #l figlio di ohor. 7 /uesto che per sua madre,ibilla riemerge dal buio con volto severo e gli fa cenno con una mano. >:enite.? #l primo passo il pi3 difficile. Le gambe gli tremano! come la prima

volta che visit4 il campo di battaglia. @ingra$ia in cuor suo l'oscurit0 densa di /uella camera! che gli permette di nascondersi alla vista di chi giace nel letto. L'odore di chiuso e di morte penetrante. Le imposte della finestra sono accostate! e la luce che filtra dagli intersti$i getta lame di fuoco sul pavimento. A poco a poco Learco si abitua alla penombra! e si accorge della poca mobilia che arreda /uella prigione. Alle pareti ci sono soltanto due /uadri! in un angolo una cassapanca e un tavolo di modeste dimensioni. Al centro della stan$a troneggia un maestoso letto a baldacchino finemente lavorato! mentre il pavimento ricoperto ovun/ue da pesanti tappeti che attutiscono il rumore dei suoi passi. Learco avan$a frastornato! il cuore che rimbal$a nel petto. Uno dei /uadri ritrae sua madre in giovent3. Ha i lineamenti fini! da bambina! i capelli castani appena ondulati che cadono sulle spalle magre. La luce troppo poca per poter distinguere i colori! ma Learco sa che /uegli occhi sono verdi! proprio come i suoi. Lui l'ha sempre ricordata cos%! bella e inavvicinabile. 9ra! invece! non sa nemmeno che volto abbia. 5rima di arrivare al suo cape$$ale! getta uno sguardo all'altro ritratto. Un bambino di neppure tre anni! impettito e regale! guarda fisso davanti a s2! con una faccia seria che poco si addice ai suoi lineamenti infantili. # capelli sono di un biondo scuro! e Learco sa di chi si tratta. 7 il suo omonimo! l'unico figlio che ,ulana ha riconosciuto. #l fratello strappato alla vita dalla febbre rossa! colui che tutti ricordano come un dono pre$ioso. 9gni volta che lui fallisce! suo padre e chiun/ue a corte lo paragonano a /uel bambino. #nimitabile e perfetto! proprio perch2 non ha avuto il tempo di deludere le aspettative di nessuno. Learco sa di non poter competere con /uell'ideale! lui che invece cresciuto e ha avuto la possibilit0 di diventare adulto. Un rantolo secco! improvviso! distoglie la sua atten$ione da /uei pensieri tristi. ,otto le coperte! che si increspano appena a disegnare la forma imprecisa di un corpo! /ualcosa si muove. 7 lei. ,ibilla lo conduce fino alla sponda del letto" poi! sen$a una parola! se ne va lasciandolo solo. ,ua madre giace /uasi annegata tra le coltri. # capelli bianchi sono sparsi in maniera scomposta sul cuscino. #l suo volto spigoloso e scavato dalla malattia sembra una maschera spettrale. Le sue mani sono abbandonate sulle coperte! magre e nodose. La bocca aperta! contratta in una smorfia che riempie Learco di orrore. .on pu4 fare a meno di contemplare /uell'immagine che ha sognato per anni con un moto involontario di di-

sgusto. ,a che arrivato troppo tardi. Ha paura! una paura folle e cieca! come /uella che lo rapiva /uando sentiva le urla dei soldati farsi selvagge e disperate! e il sangue ini$iava a tingere la terra. ,e potesse! scapperebbe lontano! fuori da /uella stan$a e dall'incubo che per lui *a;rat. Una delle mani scatta rapida verso il suo polso e lo stringe. Un brivido di ribre$$o sale lungo la schiena di Learco. 1li occhi verdi si aprono di scatto6 sono ancora vivi! gui$$anti. La loro espressione! per4! trasuda un odio inestinguibile. >Ci hai messo troppo tempo.? A lungo Learco ha fantasticato su /uella voce. .elle sue notti solitarie l'ha immaginata dolce e suadente mentre gli canta una ninna nanna per farlo addormentare. 8uanto diversa invece6 secca e metallica! /uasi asessuata. >Ho fatto prima che ho potuto? risponde con la gola secca. >Avvicinati! ti devo parlare.? Learco spera che voglia dirgli /uello che non gli ha mai detto. &orse gli riveler0 il perch2 di tante cose della sua vita6 perch2 lo ha rifiutato! perch2 l'ha odiato. #n cuor suo brama /uel momento di riconcilia$ione. >,o che tu sei suo figlio! e immagino che molto vi leghi. Lui ti ha piantato nel mio ventre perch2 rubassi il posto al mio Learco.? ,ua madre prende fiato rantolando. Learco immobili$$ato dall'orrore. ,ente il sangue pompargli nelle orecchie! percepisce ogni singolo battito del suo cuore! lento e stra$iante. >*a tu mi devi la vita! una vita che avrei voluto non averti dato! e ora te la chiedo indietro.? >*adre! ma...? 8uella parola gli viene spontanea! anche se il suo suono gli pare assurdo non appena la pronuncia. ,e gli chiedesse di morire! lo farebbe! perch2 nonostante tutto lui ama /uella donna. >#o sto per morire! e in vita mia ho commesso molti errori. Uno l'ho fatto tanti anni fa! acconsentendo a un matrimonio che non aveva ragione di essere. 5er4 ho tentato con tutte le mie for$e di riparare a /uello sbaglio<? dice ,ulana al$ando la voce. >1li dei mi siano testimoni che ho provato a sbara$$armi di lui< *a /uel verme mi ha soggiogata a s2! donandomi /uel fiore che era Learco! e io non ho potuto impedire che me lo portassero via...? )ossisce! e Learco cerca disperatamente la brocca d'ac/ua. La trova

sulla tavola e! liberandosi con for$a dalla stretta di sua madre! corre a riempire un bicchiere. 1lielo porge! e lei beve a grandi sorsi! deglutendo avidamente ogni goccia. 8uindi gli abbranca di nuovo un polso e continua. >#l mio secondo errore stato /uello di non cercare di ucciderlo. #o gli ho permesso di diventare /uello che ora! io gli ho dato la sua maledetta for$a.? >:i prego! madre! non vi affaticate. )acete e lasciatemi solo stare /ui accanto a voi per un po'...? Learco sente le lacrime scendergli gi3 per le guance. .on si era neppure accorto di aver cominciato a piangere. >5er /uesto ti chiedo una cosa soltanto! e ti vincolo a compierla! perch2 potevo ucciderti prima che tu nascessi! ma non l'ho fatto. + ora sei in debito nei miei confronti.? Con uno sfor$o si tira su! avvicinandogli le labbra all'orecchio. >Uccidilo? sibila con un filo di voce! prima di ricadere sul guanciale! esausta. Learco incredulo e non sa cosa rispondere. >Lui ti ha forgiato a sua immagine e somiglian$a! e tu forse riesci persino ad amarlo. *a /uesto il mio ultimo desiderio. Uccidi ohor! altrimenti che tu sia maledetto.? # suoi occhi lo fissano glaciali! e lui non riesce a distogliere lo sguardo. >9ra vattene! non ho altro da dirti.? Learco rimane in piedi presso il letto! incapace di muoversi. &issa sua madre sfinita! e le mani gli formicolano. 7 come se avesse il sangue di cera" lo sente che circola lento e viscoso nelle vene. >:attene<? urla ,ulana! e con una mano! a fatica! prende un campanellino che sta accanto al guanciale. Lo agita! producendo un sottile tintinnio. La porta si apre /uasi immediatamente! e ,ibilla ne emerge rapida e silen$iosa. >:ia! andate via? dice prendendo Learco per un braccio e tirandolo con delicate$$a ma con for$a. Learco si lascia trascinare fuori! gli occhi incapaci di spostarsi dal letto. .on la pu4 vedere! ma sa che sua madre lo sta guardando con un odio immenso. La "o%%a "adde %er terra, roves"ia&do il vi&o sul %avi$e&to Lear"o si

al)+ di s"atto e var"+ la soglia Aveva (isog&o di %re&dere aria Il "orrido' io era illu$i&ato dalla lu"e dei tri%odi di (ro&)o Tutto era .uieto, i& "o&' trasto "ol tu$ulto "*e si se&tiva i& %etto Per"*6 .uel %osto $aledetto &o& si sgretolava ora, sotto i suoi o""*i4 Per"orse i vari %ia&i .uasi di "orsa, se&)a (adare agli sguardi allar$ati delle guardie "*e si "*i&ava&o i& #retta al suo %assaggio Arrivato i& giar' di&o, si las"i+ a&dare sull!er(a, #issa&do il "ielo stellato e res%ira&do a %ie&i %ol$o&i L!aria #res"a e il suo&o "a&tile&a&te dell!a".ua delle #o&ta&e %er u& atti$o lo "al$aro&o, %uri#i"a&do il suo a&i$o tor$e&tato .iente potr0 mai pulirmi davvero. Guard+ la lu&a, to&da e lu$i&osissi$a, e se%%e #i&al$e&te dove a&dare ;u u& %e&siero "*e lo #ul$i&+ %er la sua assurdit,, $a &o& %ot6 sottrarsi Prese la strada "o& de"isio&e, s"e&de&do $a& $a&o &elle )o&e %i3 (asse del %ala))o I $uri si #e"ero %i3 s%ogli, i "orridoi %i3 s.uallidi Vag+ %er u& %o! alla ri"er"a della %orta "*e gli aveva i&di"ato Vol"o No& "o&os"eva (e&e .uell!ala ,taranno dormendo! dopo una dura giornata di lavoro. 7 un'idea folle! un principe non cerca consola$ione presso i popolani! un principe non si confida con i servi. Svolt+ all!ulti$o "orridoio, e si (lo""+ Era l, Dava&ti a lui Ca$$i&ava #urtiva verso la sua sta&)a /As%etta91 Du(*e si (lo""+ Ri&gra)i+ $e&tal$e&te la %ro%ria %ro&te))a di s%irito %er aver %e&sato di "a$(iarsi a%%e&a giu&ta &ella )o&a adi(ita ai servi I& og&i "aso avre((e dovuto s%iegare %er"*6 era us"ita a .uell!ora di &otte Pe&s+ #osse $eglio %reve&ire le do$a&de Si gir+ di s"atto /Mi s%ia"e, io 1 Si #er$+ Era il %ri&"i%e, &o& aveva ri"o&os"iuto la sua vo"e /Stavo ve&e&do a "er"arti 1 Ri$asero #er$i a guardarsi Adesso "*e era dava&ti a lei, Lear"o &o& sa' %eva "osa dirle /Pri&"i%e, io io &o& rius"ivo a dor$ire1 $or$or+ Du(*e i& to&o %ate' ti"o /No& ti devi giusti#i"are No& sei %rigio&iera Puoi a&dare dove ti %are 1 Lei si $orse il la((ro /Co$e vedi &e$$e&o io ries"o a %re&dere so&&o1 sorrise il giova&e E "o&tro og&i logi"a, Du(*e #u #eli"e "*e #osse l-, a due %assi da lei /Ti va di a""o$%ag&ar$i i& giardi&o41

Ri$ase i&"erta7 #orse &o& era il "aso, #orse doveva tor&are a letto, #orse &o& avre((e $ai dovuto dargli tutta .uella "o&#ide&)a E i&ve"e se$%li"e' $e&te lo segu-, i&"a%a"e di dirgli &o Si $isero a %asseggiare tra i viali illu$i&ati dalla lu&a Du(*e si era $ossa s%esso di &otte, le ri"ordava i $olti lavori "*e aveva %ortato a ter$i' &e "ol #avore delle te&e(re e gli a&&i di vita assie$e al Maestro Per u& ista&te il ri"ordo di lui, u&ito al #atto di trovarsi assie$e a Lear"o, la #e"e ra((rividire Il %ri&"i%e se &e a""orse /Stai (e&e41 /S-, io 1 Lear"o la #e"e sedere sull!er(a, a""a&to a lui, "o%re&dole le s%alle "o& il suo $a&tello C!era u$idit,, e la rugiada %e&etrava attraverso le vesti Cerca di estorcergli /ualche informa$ione! un'ottima occasione per le tue indagini, si disse Du(*e, $a la sua volo&t, si ri#iutava /Co$!0 il lavoro41 le "*iese Lear"o Du(*e lo guard+ atto&ita /Buo&o Otti$o1 si ri%rese i$$ediata$e&te /Ci *ai salvate, e 1 /No& sei o((ligata a dir$i gra)ie og&i volta, &6 a $ostrarti e&tusiasta %er #or)a 1 /= u& (uo& %osto, davvero So&o lo&ta&a dalla guerra, e .uesto 0 gi, $olto1 disse lei "er"a&do di dare alla vo"e u& to&o di si&"erit, /No& lavorate tro%%o41 S"osse "o& vigore la testa /C!0 se$%re te$%o %er il ri%oso 1 Il sile&)io s"ese gravido Du(*e &o& "a%iva7 %er"*6 era a&dato a "er"ar' la4 Per"*6 la te&eva l-4 /5o la %resu&)io&e di averti aiutata, l!altro gior&o1 disse all!i$%rovviso Lear"o guarda&dola &egli o""*i /Per .uesto ti "*iedo di stare .ua "o& $e, adesso Per"*6 ora so&o io ad avere (isog&o di aiuto 1 Du(*e si se&t- tra%assata dal suo sguardo No& rius"- a #are altro "*e a&' &uire e guardarlo di ri$a&do, i& attesa /So&o %rigio&iero, Sa&&e, e &o& so %er"*6 lo ve&go a dire a te, $a .ui de&tro &o& "!0 &essu&o "*e 1 Sos%ir+ /Io .ui so&o u& estra&eo %er tutti 1 /E di "osa sei %rigio&iero41 Gli o""*i di Lear"o %arvero s"*iarirsi u& %o"o Le sorrise de(ol$e&te /Di u& %assato "*e &o& vuole a&dare via 1 Le disse tutto i& #retta, "o$e se le %arole gli sgorgassero dall!a&i$a al %ari di u& #iu$e i& %ie&a Le ra""o&t+ della $adre, del suo odio &ei suoi

"o&#ro&ti e dell!atro"e ri"*iesta "*e gli aveva #atto %ri$a di $orire /E""o1 disse alla #i&e /Ora $i se&to %i3 leggero Avevo (isog&o di li' (erar$i di .uesto segreto Credo "*e tu %ossa "a%ire "osa i&te&do 1 Du(*e a&&u/Per tutti .uesti a&&i $i so&o "*iesto %er"*62 &o& $i *a $ai detto u&a %arola (uo&a, &o& $i *a $ai a((ra""iato, &o& $i *a $ai "er"ato Per lei so&o se$%re stato solo il #iglio di suo $arito, e $i *a odiato, al$e&o .ua&' to *a odiato $io %adre E %er tutti gli a&&i della $ia i&#a&)ia $i so&o "*ie' sto se avessi #atto .ual"osa, se avessi "o$$esso u& .ual"*e errore %er $e' ritar$i u& si$ile tratta$e&to Ma .uel gior&o *o "a%ito "*e la $ia "ol%a era se$%li"e$e&te di essere &ato 1 Du(*e lo guard+ s"o&volta /= u& %e""ato "*e ai suoi o""*i &o& *o $ai s"o&tato2 #orse %e&sava "*e estor"e&do$i .uell!assurda %ro$essa avrei es%iato 1 /Per"*6 $i di"i .uesto41 /Per"*6 l!altra sera *o s%iato il tuo %assato, e *o s"o%erto u& tuo segreto Ora sia$o %ari Desideravo dirtelo, &o& "!0 &essu& altro a "orte "*e $i avre((e as"oltato 1 Gli a&goli della sua (o""a si stiraro&o i& u& sorriso a$aro /Ci so&o %erso&e "*e &as"o&o sotto u&a "attiva stella1 disse Du(*e, e .ua&do Lear"o la guard+, si se&t- di &uovo es%osta, vul&era(ile "o$e .uel' la sera &el (os"o /Co&os"i i riti della Gilda degli Assassi&i41 Lui "o&ti&u+ a sorridere, $a stavolta "o& sar"as$o /;i& tro%%o (e&e 1 /E sai "*i so&o i Ba$(i&i della Morte41 Lui s"osse la testa Du(*e si se&t- "o$e sull!orlo di u& %re"i%i)io Gettar' si era da #olli, $a il vuoto la "*ia$ava Nulla sare((e %i3 stato lo stesso, se ora de"ideva di %arlare /So&o (a$(i&i "*e *a&&o u""iso2 "*e si tratti di &eo&ati la "ui $adre 0 $orta di %arto, o raga))i&i "*e a$$a))a&o %er s(aglio o %er deli(erata vo' lo&t,, la Gilda li ritie&e degli eletti Li "er"a ovu&.ue sia&o, li %re&de &elle %ro%rie #ile e li addestra %er #ar&e degli assassi&i 1 Dal $odo i& "ui Lear"o la guard+, se&t- "*e aveva "a%ito E &o& le i&te' ressava Era il #iglio del suo &e$i"o, .ual"osa i& lei &o& s$etteva di urlar' lo, $a or$ai era #atta /8uei (a$(i&i so&o &ati "o& u& desti&o seg&ato La loro "ol%a %i3 gra&' de 0 di essere stati $essi al $o&do 1 Du(*e se&t- la dis%era)io&e #arsi lar' go tra le la"ri$e /No& 0 stata "ol%a tua2 la Gilda 0 u& gru%%o di #olli 1

/Pu+ darsi, $a u& uo$o u&a volta $i disse "*e "*i a$$a))a da %i""olo 0 u& %redesti&ato, e la sua strada sar, u&i"a e tra""iata 1 /E "redi "*e a&"*e la $ia strada sia gi, seg&ata4 Pe&si davvero "*e do' vrei #are .uello "*e $i "*iese $ia $adre i& %u&to di $orte41 Du(*e esit+ .ual"*e ista&te /Sto solo di"e&do "*e &e%%ure tu avevi "ol' %a Era il suo odio, di tua $adre, &o& il tuo 1 /Gi,1 aggiu&se lui a((assa&do lo sguardo /No& il $io 1 /I& riva al torre&te, dura&te il viaggio, $i *ai detto "*e .ualsiasi "osa #osse, era #i&ita 1 Lear"o si volt+ di &uovo verso di lei /So "*e $agari l!*ai detto %er "o&solar$i 1 Du(*e i&goi+ le la"ri$e /Ma #orse (asta "reder"i 1 Il %ri&"i%e sorrise e le a""are))+ dol"e$e&te u&a gua&"ia Se$(rava %i3 sere&o /8ui&di "i stia$o s"ari"a&do addosso i &ostri %e""ati, %er"*6 se &e vada&o via 1 Du(*e sorrise a sua volta Lear"o si al)+ /I$$agi&o "*e do$atti&a dovrai svegliarti %resto Me' glio a&dare 1 Attraversaro&o i& sile&)io i giardi&i avvolti &el (uio, $e&tre l!al(a i&i' )iava a "olorare lieve$e&te l!Est, "o& u&a stris"ia di u& viola %i3 "*iaro 8ua&do giu&sero dava&ti all!i&gresso del %ala))o, lui si volt+ e le si $ise di #ro&te /C!0 .ual"osa di $isterioso i& te, Sa&&e, o "*iu&.ue tu sia 1 Du(*e "er"+ di $a&te&ersi "al$a, $a .uella rivela)io&e la gel+ /I& og&i "aso il tuo %assato 0 tuo, e io &o& $i %er$etter+ di togliertelo1 aggiu&se Lear"o a (assa vo"e, $e&tre si a((assava verso di lei %er sussur' rarle .ual"osa all!ore""*io /Posso ve&ire a trovarti, .ual"*e volta41 U& u&i"o, lu&go (rivido %er"orse la s"*ie&a di Du(*e 8ua&do lui si sta""+, lo guard+ i&te&sa$e&te Poi a&&u-

"" UNA RICERCA TRA I LIBRI T*ea&a si svegli+ "*e il sole &o& era a&"ora sorto I %ri$i te$%i era se$'

%re Du(*e a s"uoterla &ella sua (ra&da2 do%o u& gior&o i&tero %assato a la' vorare i& "u"i&a, si se&tiva "o$%leta$e&te esausta Alla sera era solo la #or)a di volo&t, "*e le %er$etteva di %regare il suo dio %ri$a di addor$e&' tarsi %ro#o&da$e&te Alla #i&e, %er+, era rius"ita a trovare u& rit$o, e tal' volta era sveglia .ua&do Du(*e rie&trava dalle sue i&"ursio&i &ottur&e /Ma tu &o& dor$i $ai41 le "*iedeva $e&tre si %re%arava %er a&dare i& "u"i&a /5o i$%arato a #ar$i (astare %o"*e ore di so&&o1 ris%o&deva Du(*e T*ea&a aveva .ual"*e du((io S%esso era $olto %allida, e stava di$a' gre&do a vista d!o""*io /Se stai $ale devi dir$elo 1 /Lo #ar+1 ris%o&deva Du(*e, $a se$(rava&o %arole (uttate l- "o& &o&' "ura&)a A&"*e .uella $atti&a T*ea&a aveva #atto i& te$%o ad al)arsi e si stava gi, veste&do, .ua&do la vide s"ivolare de&tro Se$(rava %i3 %rovata del solito /No& dovresti tor&are "os- tardi 1 Du(*e si volse, .uasi stu%ita /Cer"o di s#ruttare al $eglio il %o"o te$%o "*e a((ia$o 1 Ma la sua ris%osta era evasiva, e i suoi o""*i a%%ariva&o stra&i Auto$ati"a$e&te T*ea&a le guard+ il si$(olo sul (ra""io Gi, %er tre volte le aveva i$%osto l!i&"a&tesi$o %er (lo""are la $aledi)io&e, e aveva l!i$%ressio&e "*e l!e##etto durasse $e&o /Dovr+ ri#arti il rito %ri$a del %revisto1 disse, da&do u&o sguardo a u&!asse del %avi$e&to Era s$ossa, e de&tro vi aveva $esso le (o""ette "o& l!o""orre&te %er i riti Du(*e &o& diede seg&o di as"oltarla T*ea&a do' vette a&darle dava&ti e "*i&arsi to""a&dole le $a&i %er avere la sua atte&' )io&e Se$(rava "o&su$ata da u&a s%e"ie di #uo"o i&teriore, e le sue $a&i era&o %er"orse da tre$ori Ma &o& era solo la $aledi)io&e, lo se&tiva "*ia' ra$e&te /Di$$i la verit,1 sussurr+ Du(*e si volt+ dall!altra %arte, e T*ea&a sos%ir+ /8ual 0 il se&so della $ia %rese&)a .ui, Du(*e4 = da .ua&do sia$o arri' vate "*e og&i &otte tu vai i& giro, ti dai da #are, e io "o&ti&uo a #are la %arte della serva 1 /8uesto 0 stato se$%re il tuo ruolo, #i& dall!i&i)io, e lo sa%evi Del resto tu &o& sei i& grado di $uoverti #urtiva$e&te, e 1 /Lo so1 tagli+ "orto lei /No& voglio la$e&tar$i Ma se $i &as"o&di la

verit, sulle tue "o&di)io&i, &o& %osso aiutarti, lo "a%is"i41 Cer"+ di guardarla "o& si&"erit, Or$ai era&o .uasi due $esi "*e vive' va&o go$ito a go$ito, e T*ea&a aveva "o$i&"iato a "a%ire .uella stra&a "o$%ag&a di viaggio7 il suo essere s"*iva, i suoi sile&)i e la sua so##ere&)a Ora "o$%re&deva %i3 "*iara$e&te "osa avesse attratto ta&to Lo&eri&, ed era .ual"osa "*e attraeva a&"*e lei Gli a(issi da "ui Du(*e %rove&iva era' &o sedu"e&ti, e il grido d!aiuto "*e si %er"e%iva era i$%ossi(ile da ig&orare %er ge&te "o$e loro /Stai %eggio41 /A volte 1 /5ai l!i$%ressio&e "*e il sigillo sia $e&o e##i"a"e41 Du(*e si al)+ di s"atto /Pia&tala1 disse allo&ta&a&dosi verso u& lato della sta&)a /Io so&o .ui %er .uesto 1 /No& $i %ia"e "o$e $i guardi91 T*ea&a si al)+ /Du(*e, io "a%is"o 1 /No& "a%is"i &ie&te, i&ve"e Ti *a&&o $ai guardata "o& %iet,4 = i&tolle' ra(ile9 A&"*e Lo&eri& $i guardava "os-, "o$e se dovesse salvar$i a tutti i "osti, "o$e se dovessi essere la sua %erso&ale vittoria sulla sorte Ma io &o& *o (isog&o di &essu&o "*e $i salvi 1 /No& "!0 &ulla di $ale ad essere de(oli Tutti a((ia$o (isog&o di .ual' "u&o 1 /Gi,, e tu &e sai .ual"osa, vero4 Tu "*e ri"orri al tuo stu%ido dio tutte le sere, solo %er s#uggire alla %aura della $orte 1 Du(*e dovette "a%ire l!e&or$it, di .ua&to aveva detto E%%ure T*ea&a &o& diede seg&o di essersi o##esa, &o& %rotest+ Pe&s+ solo a .ua&to la sua #ede ve&isse a&"ora (istrattata, i&"o$%resa, ora "o$e ai te$%i di suo %a' dre /Adesso (asta Ris%o&di alla $ia do$a&da7 voglio sa%ere "o$e stai1 disse i&#i&e i& to&o severo Du(*e la guard+, sta&"a e #i&al$e&te si&"era /Di re"e&te la Bestia $i aggredis"e se&)a $otivo No& $i se$(ra &e%%ure "i sia u& lega$e "o& l!i&de(oli$e&to della tua $agia Se$%li"e$e&te all!i$%rovviso la se&to, e il $o&do i&i)ia a girare e a #arsi rosso Poi %assa Da solo 1 Nel sile&)io "*e segu-, T*ea&a "er"+ le %arole, $a &o& "e &e #u (isog&o /Se&&ar $i *a detto "*e &o& esiste "ura, &e so&o "o&sa%evole L!u&i"a solu)io&e 0 la $orte del $io &e$i"o, ed 0 %er .uesto "*e $i "o&su$o tutte le &otti No& "!0 altra strada 1

/No& so "o$e aiutarti %i3 di "os- 1 /Stai gi, #a"e&do ta&to1 disse Du(*e "o& u& sorriso tirato /Se&)a di te la Bestia sare((e e$ersa2 e %i3 i$%orta&te a&"ora sar, .uello "*e #arai .ua&do avre$o i do"u$e&ti 1 T*ea&a %rov+ a sorridere di ri$a&do, $a &o& le rius"- Era (u##o "o$e &o& #osse "a$(iato &ie&te2 .ua&do a&"ora si trovava al Co&siglio delle A"' .ue, si era se&tita $olte volte i&utile Ora, do%o tutto "i+ "*e aveva a##ro&' tato dura&te il viaggio, era a&"ora "o$e allora7 &o& "!era &ulla "*e %otesse #are se &o& assistere i$%ote&te Co$e $olti a&&i %ri$a La trattengono. ,piegare inutile. >.on come credete< .on ha mai fatto nulla di male<? La ge&te urla, $e&tre tras"i&a&o via suo %adre i& "ate&e >Assassino<? >,ei in combutta con /uei maledetti<? >A morte il sacerdote degli Assassini<? #l cappio a un passo. &inalmente avevano trovato un posto dove vivere in pace! dopo /uell'eterno peregrinare" erano riusciti a stabilirsi l%! nella )erra del *are. .on avevano mai fatto nulla di male! avevano cercato di condurre una vita ritirata. *a lei non poteva chiedere a suo padre di smettere di pregare il suo dio. +ra bastato che /ualcuno sentisse /uel nome una volta perch2 tutto precipitasse. )henaar. >.on come credete<? urla con /uanta voce ha in corpo! mentre infilano la testa di suo padre nella corda. Lui ha ancora la for$a di dirle di andare via! di scappare! ma lei non ci riesce! e rimane l% ad assistere a /uell'ingiusti$ia sen$a poter fare nulla. Ha rinnegato i suoi insegnamenti e il culto di )henaar! ha bestemmiato il suo nome e ha pensato perfino di lasciarlo solo con la sua follia. *a adesso si rende conto di /uanto ha bisogno di lui. La sua vita dipende da /uell'uomo. *oltissime persone sono andate al tempio del io .ero e non sono mai tornate. L'odio per il culto enorme in /uella terra il cui feudatario! un uomo giusto e stimato! stato ucciso dalla 1ilda. >Ci stabiliremo /ui perch2 in /uesto posto la 1ilda ha perpetrato il suo orrore. .oi dobbiamo purificare il nome di )henaar da tutta la lordura che la setta vi ha costruito attorno.? Cos% aveva detto suo padre /uando si erano stabiliti in /uel villaggio. 9ra la guarda con triste$$a! ma anche con rassegna$ione. :uole solo che

si salvi e che non veda /uanto sta per accadere. Una mano la prende per un braccio e la strappa dalla folla. >)aci? le dice /ualcuno portandola in un angolo! dietro una casa. >Lui non ha fatto niente! lo stanno uccidendo e lui non ha fatto niente< iteglielo voi<? 7 un vecchio! pi3 an$iano di suo padre! l'espressione dolce e dolente! i capelli radi sul cranio. Le mette una mano sulla bocca. >Contro l'ira della gente non c' nulla da fare.? Lei prova a dimenarsi! a scappare! ma la stretta dell'uomo salda. el resto lei ha solo dodici anni. Completamente impotente! assiste all'impiccagione da lontano! vede il corpo di suo padre muoversi nelle ultime convulsioni! e poi la gente colpirlo a calci non appena il suo corpo ricade a terra. Ancora! e ancora! e ancora. &inch2 &ol(ar non le mette una mano sugli occhi e la stringe a s2. Vol"o arriv+ i& "u"i&a %o"o do%o %ra&)o T*ea&a stava %ule&do a terra, le gi&o""*ia sulla %ietra del %avi$e&to e u&o stra""io lordo tra le $a&i Du(*e era %o"o %i3 i& l,, $a #uori dalla sua vista La giova&e $aga sollev+ lo sguardo e #u ra%ida ad al)arsi i& %iedi /Mio sig&ore 1 Vol"o le $ise u&a $a&o sulla s%alla e le sorrise (e&evolo Le ri"ordava ;ol>ar, il suo salvatore A&"*e lui aveva .uell!aria dol"e /Sarai sta&"a di lavorare se$%re .ui 1 /No, $io sig&ore, so&o lieta di servire il $io re1 ris%ose %ro&ta /Cal$a, &o& ti stavo a""usa&do di &ie&te1 osserv+ Vol"o sorride&do di' vertito /Mi "*iedevo solo se ti a&dasse di #are u& altro lavoro %er $e ;uori da .ui 1 L!idea di las"iare da %arte lo stra""io e dare u& %o! di ri%oso alle gi&o"' "*ia sta&"*e la allettava, $a &o& volle $ostrarsi tro%%o i$%a)ie&te /Co$e il $io sig&ore desidera 1 /Vie&i "o& $e 1 A&daro&o #uori, %er"orsero le&ta$e&te tutti i "orridoi "*e dalle vis"ere del %ala))o "o&du"eva&o ai %ia&i alti, .uelli i& "ui la "orte "o&su$ava la sua vita lussuosa e %ie&a di i&trig*i /= u&a $a&sio&e %i3 tra&.uilla ris%etto a .uello "*e *ai #atto #i&ora Si tratta della (i(liote"a 1 ;i&iro&o dava&ti a u&a grossa %orta di (ro&)o a%erta %er $et, Vol"o e&' tr+ e T*ea&a lo segu- titu(a&te La vista "*e le si a%r- dava&ti le ris"ald+ il

"uore Si trattava di u&a vasta sala retta&golare, divisa i& stretti "orridoi da &u$erosi s"a##ali di leg&o di "iliegio Cias"u&o era %ie&o su a$(o i lati di li(ri di tutti i ti%i No& era u&a (i(liote"a e&or$e, $a lei &o& avre((e $ai i$$agi&ato di %oter trovare u& si$ile tesoro i& .uel %osto /I& ge&ere $e &e o""u%o io %erso&al$e&te1 disse Vol"o "o& u&a "erta soddis#a)io&e /= .ui "*e il %ri&"i%e vostro (e&e#attore *a "o$%iuto la sua edu"a)io&e 1 T*ea&a si $ostr+ stu%ita /Il "o$%ito &o& 0 %oi $olto "o$%lesso2 0 %are""*io "*e &essu&o %ulis"e da .ueste %arti Si tratta solo di #ar %re&dere u& %o! d!aria ai li(ri e $ettere de&tro #oglie di alloro se""*e %er le tar$e 1 Lei a&&u- dilige&te, $e&tre il ve""*io le #a"eva #are u& giro d!is%e)io&e Si se&tiva #i&al$e&te a "asa2 "erto, la (i(liote"a di Laoda$ea, .uella i& "ui aveva studiato lei, era ster$i&ata al "o&#ro&to di .uella, $a i suoi o""*i al' le&ati "a%iro&o al volo "*e a&"*e l- de&tro "!era&o o%ere di %regio E $olti, tro%%i, li(ri %roi(iti Vol"o a%r- u&o sga(u))i&o %olveroso i& #o&do alla sta&)a De&tro "!era' &o sa""*i %ie&i di #oglie se""*e e svariati stra""i di la&a /Userai .ueste, d!a""ordo4 U&a #oglia %er la %ri$a %agi&a e u&a %er l!ulti$a 1 T*ea&a "o&ti&uava ad a&&uire L!idea di lavorare &ella (i(liote"a la e&tu' sias$ava2 sa%eva "*e luog*i si$ili era&o #o&ti i&esauri(ili di &o)io&i /5ai $ai $a&eggiato li(ri41 Si "*iese "osa ris%o&dere /No, $a *o di$esti"*e))a "o& le "ose deli"a' te 1 /Sai al$e&o leggere41 T*ea&a s"osse la testa Meglio #i&gersi il %i3 i&"o&sa%evoli %ossi(ile /U& gra& %e""ato1 "o$$e&t+ Vol"o ra$$ari"ato /C*iss,, %otrei darti .ual"*e le)io&e 1 /Se il $io sig&ore *a la %a)ie&)a &e"essaria 1 sorrise lei "o& u& i&"*i' &o Il ve""*io a%%arve i&te&erito /D!ora i& %oi, il %o$eriggio, starai se$%re .ui, d!a""ordo4 Per i %ri$i gior&i star+ "o& te, %er essere si"uro "*e &o& "o$(i&i %asti""i Pi3 i& l, vedre$o "osa #are %er le le)io&i 1 E "os- #u Per tutto il %o$eriggio T*ea&a s#ogli+ li(ri, #i&ge&do di &o& sa%erli leggere e da&do loro solo ra%idissi$e s"orse Vol"o si sedette i& u& a&golo e %resto #i&- i$$erso &ella lettura di u& grosso to$o di storia Per tutto il te$%o T*ea&a si "*iese i& "*e $odo %oter s#ruttare .uella sua %osi'

)io&e Di "erto l- de&tro "!era&o do"u$e&ti riguarda&ti la vita di "orte, e $agari i&#or$a)io&i su .uelli "*e i&teressava&o a Du(*e I& sile&)io, $e&' tre a%riva e "*iudeva le "o%erti&e, sorrise Era #i&al$e&te arrivato il suo tur&o Co& Du(*e &e %arl+ la sera stessa /Mi *a&&o dato u& lavoro i& (i(liote' "a 1 /E""o dov!eri s%arita 1 osserv+ lei "a$(ia&dosi d!a(ito La "osa sus"i' tava se$%re u&a "erta i$%ressio&e i& T*ea&a Se$(rava "*e Du(*e "a$' (iasse %elle7 .ua&do i&dossava le vesti $as"*ili, la ge&tile))a e la dol"e))a dei li&ea$e&ti "*e oste&tava dura&te il lavoro i& "u"i&a, e i& og&i o""asio' &e i& "ui #osse i& %rese&)a di estra&ei, s%ariva&o No&osta&te i "a%elli di' versi, tor&ava se stessa Era i&"redi(ile i& "*e $odo #osse "a%a"e di $odi' #i"are il %ro%rio as%etto "a$(ia&do solo gli atteggia$e&ti /Il $io "o$%ito 0 s#ogliare i li(ri 1 /Gli *ai detto "*e sai leggere41 T*ea&a s"osse la testa, e Du(*e le sorrise /I$%ari i& #retta 1 /Di$$i "o$e so&o i do"u$e&ti 1 Du(*e si sedette "o& lei sul letto /No& %osso&o essere l- 1 /8uale %osto $igliore %er &as"o&dere u&a %erga$e&a, se &o& i& $e))o ad altre %erga$e&e 1 /8ua&do li ru(ai era&o $urati de&tro u&o sga(u))i&o segreto dietro u& ara))o 1 T*ea&a &o& si s"oraggi+ /Las"ia$i %rovare 1 Du(*e sos%ir+ /No& aveva&o &ie&te di %arti"olare Era&o s"ritti su u&a %erga$e&a arrotolata, "*iusa da u& sigillo di "erala""a, se$%li"e, rosso, se&)a al"u&a i&seg&a 1 /E di "osa %arlava&o41 /Lo ig&oro 1 T*ea&a %arve delusa /Credi "*e se #ossero stati ide&ti#i"a(ili %i3 #a"il$e&te &o& li avrei gi, trovati4 I& og&i "aso u&a (i(liote"a 0 u&a gra&de #o&te di i&#or$a)io&i7 &o& s%re"*ere$o "erto .uesta o""asio&e 1 T*ea&a &o& se lo #e"e ri%etere due volte I&i)i+ il %ri$o gior&o "*e Vol"o la las"i+ sola Cer"+ di siste$are i& #retta .ual"*e li(ro, a&"*e se i& realt, &essu&o le aveva dato s"ade&)e %er .uella $a&sio&e Meglio "o$u&.ue "*e Vol"o &o& si i&sos%ettisse

Si $ise al "e&tro della sta&)a e si guard+ attor&o No& aveva la %i3 %alli' da idea da dove i&i)iare Co$e si "er"a .ual"osa "*e &o& si sa "*e as%etto a((ia, "*e #orse 0 $urato da .ual"*e %arte, e "*e $agari &o& 0 &e%%ure l, dove lo si sta "er"a&do4 )u cose del genere non ne hai mai fatte! inutile che provi a giocare alla spia... T*ea&a e((e u& $oto di ra((ia No, da&&a)io&e9 Era %ro%rio %er evitare .uello stu%ido vitti$is$o "*e aveva seguito Du(*e Doveva %ia&tarla di %ia&gersi addosso,, e darsi da #are Part- dal "atalogo Per es%erie&)a sa%eva "*e og&i (i(liote"a &e aveva u&o7 i& ge&ere era u& grosso li(ro "o& de&tro l!ele&"o di tutte le o%ere e le i&di"a)io&i %er ritrovarle &ella sala Si $ise a %erlustrare i vari s"a##ali e si stu%- di .ua&ti testi ologra#i di Aster si trovassero i& .uel %osto Per la $aggior %arte &o& li "o&os"eva, del resto $olti $a&os"ritti del Tira&&o era&o stati (ru"iati &ei rog*i "*e era&o seguiti all!eu#oria %er la sua "aduta S"orse i$%ilati sulle $e&sole a&' "*e $olti testi el#i"i Pro(a(il$e&te l!ig&oto s"ri(a "*e li aveva "o%iati &o& "o&os"eva &e$$e&o (e&e la loro li&gua, dato "*e al"u&e ru&e era&o di' storte e irri"o&os"i(ili Alla #i&e la sua ri"er"a #u %re$iata7 i& #o&do a u&a delle due li(rerie, se' %olto da u&a $assa di %erga$e&e #itte di a%%u&ti, gia"eva u& li(retto (ia&' "o %iuttosto "o&su&to "o& de&tro le "oordi&ate dei vari to$i Evide&te$e&' te &o& era stato usato da $olto te$%o ;orse Vol"o aveva u&a %rodigiosa $e$oria ris%etto a .uel luogo, e ri"ordava la %osi)io&e e la &atura di tutti i testi l, ra""*iusi No& era u& "o$%ito %oi "os- i$%ro(o, giudi"+ a o""*io T*ea&a guarda&dosi attor&o7 i li(ri &o& era&o %i3 di .ual"*e $igliaio Mi' lia, il "ustode della (i(liote"a di Laoda$ea, "o&os"eva a $e$oria la "ollo' "a)io&e e il "o&te&uto di u&a (uo&a $et, dei "e&to$ila volu$i "*e la %o' %olava&o A%r- "o& "autela il volu$etto e le s#ugg- u& ge$ito Se$(rava "i#rato I li(ri &o& era&o i&di"ati "ol loro titolo "o$%leto, $a "o& i&i)iali %u&tate, e a&"*e la %osi)io&e &egli s"a##ali seguiva u&a logi"a (i))arra ;orse lo s"ri' va&o aveva adottato .uel $etodo di s"rittura %er #a"ilitarsi il lavoro + adessoT*ea&a esit+ Portare il registro #uori dalla (i(liote"a %oteva essere %eri' "oloso7 Vol"o si sare((e %otuto a""orgere "*e $a&"ava Ma &o& %oteva ri' &u&"iare "osLo decifro /ui, si disse *i metto in un angolo e lo decifro.

No& a%%e&a e((e %reso la de"isio&e, si se&t- $eglio Al$e&o avre((e #atto .ual"osa i& "ui sa%eva di essere a(ile Ci %ass+ l!i&tero %o$eriggio Le &ote era&o $i&ute, e %er di %i3 i& u&a "alligra#ia %o"o leggi(ile A "o$%li"are ulterior$e&te le "ose, lo s"riva&o &o& aveva usato se$%re le stesse a((revia)io&i %er desig&are u&a "osa U&a volta ACro&a"*eA era tras"ritto "o$e u&a se$%li"e ACA, i& altre "o$e ACro A e i& altre a&"ora .uella stessa AC A stava %er ACro&ologiaA T*ea&a si se&t- %re&dere dalla #rustra)io&e Poi la %orta "igol+ La raga))a al)+ isti&tiva$e&te gli o""*i e il suo sguardo si %os+ sul retta&golo della #i&estra7 (uio Nas"ose ra%ida il "atalo' go sotto la veste e a##err+ al volo il %ri$o li(ro "*e le "a%itava assie$e a u&a #oglia di alloro Vol"o e&tr+ "o& %asso "auto, $e&tre lei "er"ava di te' &ere a (ada il "uore "*e (atteva i$%a))ito /A&"ora .ui41 disse il ve""*io "o& u& sorriso /Il te$%o vola .ua&do si 0 i$%eg&ati1 ris%ose, "er"a&do di assu$ere u&!es%ressio&e il %i3 i&&o"e&te %ossi(ile /Tra %o"o "!0 la "e&a Ava&ti, #i&irai do$a&i 1 /S-, $a i li(ri 1 /Las"ia %ure "os-1 disse Vol"o #a"e&do u& gesto di &o&"ura&)a "o& la $a&o /Do$a&i ri%re&derai da dove *ai las"iato Ta&to or$ai .ui "i $et' tia$o %iede solo io e il %ri&"i%e, .ua&do 0 a "orte 1 Co& u& ge$ito a $ala%e&a re%resso, T*ea&a us"- dalla sta&)a Il li(ro, stretto al se&o sotto il vestito, se$(rava (ru"iarle sul %etto /Cos!041 Era &otte, e Du(*e si stava %re%ara&do a us"ire Dava&ti a lei "!era u&a "arti&a dettagliata del %ala))o, "o& al"u&e sta&)e a&"ora %rive di a&&ota' )io&i C!era s"ritto tutto Per "ias"u&a, "*e ti%o di sta&)a #osse, .ua&te %or' te e #i&estre avesse, e so%rattutto le a(itudi&i degli o""u%a&ti7 a "*e ora si addor$e&tava&o, "o$e dor$iva&o, .ua&te guardie li "o&trollava&o T*ea&a aveva i&ve"e tirato #uori il "atalogo e lo te&eva a%erto sul letto /Il "atalogo della (i(liote"a1 s%ieg+ Du(*e si avvi"i&+ e lo osserv+ /= "i#rato 1 /Magari L!*o %e&sato a&"*!io, $a le a((revia)io&i se$(ra&o "asuali Vedi .uesto4 La AS A .ui sta %er s"a##ale, $e&tre %i3 ava&ti la stessa i&di' "a)io&e 0 a((i&ata a u& &u$ero e ri$a&e alla #i&e della titola)io&e 1 Du(*e s"rut+ atte&ta Poi, le&ta$e&te, s%ost+ lo sguardo dal li(ro a T*ea&a La #iss+ %er .ual"*e ista&te, #i&"*6 lei &o& si se&t- i& i$(ara))o

/C*e "!041 "*iese, "o&#usa /L!*ai ru(ato41 Du(*e sorrideva L!altra arross- #i&o alla radi"e dei "a%elli /Vol"o $i *a sor%resa "*e lo stavo "o&sulta&do, &o& lo %otevo ri$ettere a %osto, *o dovuto #are i& #retta e 1 Du(*e si allo&ta&+ se&)a s$ettere di sorridere #ur(es"a$e&te /La $ia "o$%ag&ia 0 "o&tagiosa 1 /No& l!*o ru(ato91 s(ott+ T*ea&a /= u& %restito 1 Du(*e tor&+ seria /Ti stavo solo %re&de&do i& giro 5ai #atto (e&e1 dis' se /Mi sei se$%re %i3 utile1 aggiu&se $e&tre si legava i "a%elli Poi i&#il+ la %orta "o& l!elega&)a $or(ida e #luida di u& gatto T*ea&a &o& "i $ise $olto a de"i#rare .uelle a&&ota)io&i I& u&a %erga' $e&a %re&deva a%%u&ti "ir"a i to$i "*e %oteva&o i&teressarle Si trattava %i3 "*e altro di s"ritti u##i"iali del %ala))o, atti di ve&dita e registra)io&i Ma &utriva la segreta s%era&)a di trovare .ual"*e i&di)io "*e aiutasse Du(' *e a ri&tra""iare i do"u$e&ti "*e le serviva&o A%%e&a tor&ata i& (i(liote"a, i&i)i+ a s#ogliare i volu$i "*e si era seg&a' ta Si trov+ a &avigare tra $ari di "i#re e &o$i %i3 o $e&o s"o&os"iuti, ri' "ostrue&do %e))o %er %e))o la storia di .uel %osto S"o%r- "*e (uo&a %arte dei Li(ri Proi(iti, so%rattutto .uelli %i3 rari, %rove&iva&o da u&a stessa #o&' te AG T A l!aveva i&di"ata lo )ela&te (i(liote"ario, "*e %er u&a volta aveva usato la stessa sigla %er tutti i volu$i AS"ritto el#i"o s"o&os"iutoA, AVera Cro&istoria dell!Et, Ar"ai"aA, A;or' $ulario i& ru&e ig&oteA Tutte "o%ie Co%ie re"e&ti E gli origi&ali4 C*e #i&e aveva&o #atto4 E tut' ti .uei to$i s"ritti dal Tira&&o, "o$e $ai li %ossedeva Do*or, .ua&do &es' su&a delle (i(liote"*e del Mo&do E$erso li aveva4 Poi s"o%r- "*e u&a %arte dei do"u$e&ti i&di"ati &el "atalogo i& (i(liote"a &o& "!era&o Aveva&o, "o$e tutti gli altri, u& "odi"e di "ollo"a)io&e, $a .ua&do a&dava a vedere &ello s"a##ale "orris%o&de&te, al loro %osto trova' va "o%ie di altri li(ri regolar$e&te s"*edati i& u& %u&to diverso C*e #osse' ro a&dati %erduti4 E &el "aso, %er"*6 &o& a&&otarlo4 Ri$ase a lu&go %er%lessa Se$(rava u& e&ig$a se&)a solu)io&e ;u solo %er "aso "*e si a""orse "*e "!era u&a %i""ola di##ere&)a #ra le a&&ota)io&i dei to$i do%%i7 u& si$(olo, u& %i""olo si$(olo i&di"ato i& rosso, a #ia&"o dei li(ri $a&"a&ti Lo ri"o%i+ "o& "ura su di u&a %erga$e&a, e %e&s+ "*e la "osa $igliore #osse %arlar&e "o& Du(*e Si se&tiva e""itata2 do%o gior&i

%assati l, de&tro alla ri"er"a di .ual"*e i&di)io, #i&al$e&te us"iva #uori .ual"osa Stava %er a&darse&e, .ua&do la sua atte&)io&e ve&&e "atturata da u& tito' lo7 La via del Consacrato. Il suo "uore si #er$+ e il te$%o %arve (lo""arsi, $e&tre il %assato le ve' &iva i&"o&tro Era "a%itato u&a sera .ua&do lei aveva otto a&&i Suo %adre le stava leg' ge&do u& (ra&o delle Cronache del *ondo +merso alla lu"e #io"a di u&a "a&dela 8uel %e))o l!aveva or$ai se&tito de"i&e di volte, era dive&tato "o$e i dis"orsi su T*e&aar e S*evraar Lu&g*i e &oiosi, e %er di %i3 segre' ti Lei &o& %oteva %arlare "o& &essu&o della loro ide&tit,, "o$e &o& %oteva #ar vedere i& %u((li"o le sue doti da #utura sa"erdotessa Suo %adre aveva sorriso .ua&do l!aveva vista s(u##are7 la "a%iva, $a l!u&i"o altro testo "*e %arlasse del "ulto se&)a essere i&.ui&ato dalle (ugie della Gilda era or$ai a&dato %erduto Si "*ia$ava La via del Consacrato. I& .uel li(ro si narrava del ruolo dei Co&sa"rati e del loro %otere &el mondo, a di$ostra)io&e della gra&de))a e della $ag&a&i$it, del loro dio T*ea&a a .uelle %arole si era #atta %i3 atte&ta e gli aveva do$a&dato se .uel li(ro %arlasse a&"*e del' la sua eroi&a, Ni*al /I& u& "erto se&so1 le aveva ris%osto suo %adre, e lei si era $essa a #a&' tasti"are, "o$e se #osse l!i&i)io di u&a #avola T*ea&a &o& rius"- a tratte&ersi Cer"+ l!i&di"a)io&e e si diresse verso lo s"a##ale Era u&o dei %i3 %olverosi e $e&o illu$i&ati Trov+ .uello "*e "er"ava tra altri li(ri "o&su&ti dagli a&&i Aveva la "o%erti&a di %elle "*iara e le (or"*ie di ra$e i&verdite dal te$' %o Pe&s+ i$$ediata$e&te a suo %adre, e a .ua&to avre((e desiderato tro' vare .uello s"ritto Lo s#ior+ "o& le dita, e il ri"ordo della sua vo"e $e&tre le leggeva le Cronache le s$osse .ual"osa &ell!a&i$o S#il+ il volu$e "o& "autela 8uello &o& era u&a "o%ia Era il li(ro aute&' ti"o, .uello "*e aveva attraversato tutti .uei se"oli e "*e era arrivato #i& l, "*iss, "o$e, &ella $a&i dell!ulti$a sa"erdotessa di T*e&aar T*ea&a &o& %ot6 #are a $e&o di %regare &el %ro%rio "uore, $e&tre stri&geva al %etto .uel %i""olo li(ro, u& li(ro "*e "erto &essu&o l, de&tro aveva $ai letto, "*e era stato giudi"ato "os- i&sig&i#i"a&te da essere $esso i& u&o s"a##ale se' "o&dario, dove &essu&o %oteva vederlo Stavolta #u %i3 #a"ile Bast+ ri%orlo "o& "ura sotto il "or%etto, se&)a al'

"u&a esita)io&e I& .ual"*e $odo .uel volu$e le a%%arte&eva 8ua&do Vol"o la ve&&e a "*ia$are %er la "e&a, T*ea&a lo %ort+ #uori di l, stri&ge&' dolo "o& "ura sotto il tessuto, "o$e #osse u& tesoro %re)ioso Du(*e &o& "!era, "o$e se$%re la sera La "a&dela ris"*iarava a%%e&a la sta&)a T*ea&a a%r- il li(ro deli"ata$e&te L!odore di $u##a "*e %rove&iva dalle %agi&e le %arve u& %ro#u$o "*e sa%eva di i&#a&)ia e "ose %erdute Lesse le %ri$e rig*e "o& tre%ida)io&e Si a%riva "o& u&a %reg*iera "*e lei "o&os"eva (e&e, u&a %reg*iera "*e suo %adre le #a"eva ri%etere tutte le $atti&e, e "*e a&"ora ri%eteva og&i volta "*e i&i)iava u& &uovo rito Lode a S*evraar, lode al Sig&ore del #ul$i&e e della s%ada, "reatore e distruttore, %adro&e dell!eter&o "i"lo della vita, lode Nel suo &o$e io, 5eiraal, $i a""i&go a &arrare dei suoi #igli %re' diletti, di "o$e giu&ga&o al $o&do e di "o$e il Dio si serva di loro Possa il Dio is%irare le $ie %arole e "o&dur$i "o& su""esso alla #i&e dell!i$%resa A $argi&e dei #ogli, T*ea&a s"orse su(ito delle a&&ota)io&i 8ua&do le lesse, il sa&gue le si gel+ &elle ve&e AT*e&aar, &o& S*evraar A ACo&sa"rato, Aster A No& "!era du((io "*e .uel li(ro era %assato %er le $a&i della Gilda Nes' su&o a %arte u& Assassi&o avre((e $ai de#i&ito Aster u& Co&sa"rato Si i$$erse &ella lettura "o& u& $isto di "o$$o)io&e e sdeg&o Le #a"e' va i$%ressio&e vedere .ua&to a #o&do le $e&)og&e della setta #ossero %e' &etrate, .ua&to or$ai &essu&o ri"ordasse %i3 S*evraar e "i+ "*e davvero era, $a solo T*e&aar A volte i Co&sa"rati so&o s"elti dal Dio7 "o&dottieri e guerrieri, saggi e $ag*i, sa"erdoti, uo$i&i desti&ati al servi)io "*e $ostra' &o #i& da su(ito u&a %ro%e&sio&e %arti"olare alle arti della guerra o alla "ura della %a"e Per"*6 du%li"e 0 il volto di S*evraar, e &o& (isog&a $ai di$e&ti"arlo AEresiaA era seg&ato a lato, i& rosso T*ea&a si se&t- %ie&a di ra((ia Era "os- "*e la Gilda aveva (ollato suo %adre, .ua&do &e aveva s"o%erto la %re' di"a)io&e Ereti"o Aveva&o i&i)iato a %erseguitarlo "*e lei era a&"ora u&a

(a$(i&a Si ri"ordava a $ala%e&a dei te$%i #eli"i i& "ui a&"ora era&o u&a #a$iglia e viveva&o se&)a doversi &as"o&dere da &essu&o I Co&sa"rati a%%aio&o %ri&"i%al$e&te i& $o$e&ti di gra&de "o&#usio&e, e so&o il $e))o tra$ite il .uale il Dio rista(ilis"e l!ordi&e &el $o&do Per"*6 l!eter&o e.uili(rio tra %a"e e guerra, tra $orte e vita &o& deve $ai essere rotto 8uesta 0 la loro #u&)io&e2 rista(ilire l!ordi&e attraverso il %ro%rio o%erato Miravar #u il .uarto Co&sa"rato Egli s"o&#isse il Gra&de Ne$i' "o, ri"a""ia&dolo &elle %ro#o&dit, dell!i&#er&o da "ui %rove&iva La %ro#e)ia "*e lo riguardava ve&&e %ro&u&"iata da Brissa, sa"er' dotessa del te$%io di Se#erdi, "*e &e %rea&&u&"i+ l!arrivo dura&te l!i$%erversare della Su%re$a Guerra ;atti re$oti di "ui aveva solo se&tito %arlare dalla (o""a di suo %adre Il Gra&de Ne$i"o era "olui "o&tro il .uale Miravar aveva evo"ato il talis$a' &o del %otere, "o$e Ni*al "o&tro il Tira&&o Se#erdi, allora, era "a%itale di u& reg&o el#i"o La lettura "atturava T*ea&a, $e&tre le &ote la i&dig&ava&o Osserva)io&i sull!eresia, %arti sottoli&eate e "o&#utate se"o&do la dottri&a della Gilda Tutto le risultava i&tollera(ile Era vero .uello "*e Se&&ar aveva detto .ua&do Lo&eri& l!aveva i&"o&trato7 &el Mo&do E$erso "!era&o #or)e "*e agiva&o allo s"o%o di "orro$%ere tutto "i+ "*e era %uro Cos- la %ro#o&dit, della sua #ede era a&data dissi%ata &ei se"oli, era stata guastata #i&o a s&a' turarla ;i&al$e&te "o$%rese suo %adre, e il se&so di solitudi&e "*e lo ave' va o%%resso i& tutti .uegli a&&i i& "ui aveva vagato di terra i& terra "o& lei Essere gli ulti$i, i soli No& avere &essu&o %er "o&dividere i segreti %i3 ri' %osti del "uore, i du((i e le "erte))e, e a&)i ve&ire derisi, "o$e #a"eva s%esso Du(*e "o& lei 8ual era il %ia&o &as"osto i& .uella so##ere&)a a "ui suo %adre, e ora lei, ve&iva&o sotto%osti4 Lui lo di"eva s%esso "*e "!era u& diseg&o, a&"*e se loro i& .uel $o$e&to &o& lo vedeva&o C!era u& %ia&o di "ui Miravar #a"e' va %arte, e a&"*e Ni*al era stata guidata da .ual"osa, lu&go il suo "a$$i' &o E lei4 C*e se&so aveva&o la sua so##ere&)a, la sua solitudi&e4 C!era u&!i&tera se)io&e "*e riguardava gli arte#atti di "ui il Co&sa"rato %u+ servirsi Si %arlava del talis$a&o del %otere e di "ias"u&a %ietra i& %ar' ti"olare C!era s"ritto dove %oterle trovare, .uali era&o le loro %e"uliarit, e "o$e s#ruttarle

T*ea&a se&t- u& tu##o al "uore 8uel li(ro sare((e stato utilissi$o a Lo' &eri& %er la sua $issio&e Il %e&siero di lui la "ol%- "o& viole&)a, e la sor' %rese Per $olti gior&i l!aveva .uasi di$e&ti"ato Ma ora "*e i$%rovvisa' $e&te l!aveva ri"*ia$ato alla $e&te, era "o$e se &o& avesse s$esso di %e&sare a lui &e%%ure u& ista&te, e gli a%%arve "o$e l!ulti$o gior&o i& "ui si era&o visti, .ua&do lei si era ri#iutata di salutarlo Il ri"ordo era "os- #orte da #arle $ale, u& $ale #isi"o e reale evi dimenticarlo. Anche per /uesto sei partita. Ma era di##i"ile, se &o& i$%ossi(ile Gli a&&i tras"orsi assie$e aveva&o tessuto u&a rete di lega$i tra loro, da "ui &o& rius"iva a li(erarsi APerduto A&"ora da re"u%erareA "!era a&&otato i& #o&do al "a%itolo sul talis$a&o del %otere T*ea&a si se&t- sollevata La Gilda &o& "e l!aveva, e Lo&eri& &o& sare((e dovuto tor&are &ella Casa %er "er"arlo Il "a%itolo segue&te %arlava di altri $a&u#atti usati dai Co&sa"rati &el "orso dei se"oli Per lo %i3 era&o a&dati distrutti assie$e ai loro %ro%rietari, $a altri si era&o salvati, e all!e%o"a dello s"rittore era&o a&"ora "ustoditi da .ual"*e %arte L!ig&oto s"riva&o aveva a&&otato di #ia&"o il desti&o di "ia' s"u&o A;ra$$e&to "o&servato &ella Ro""a, a&dato s$arrito dura&te il "rollo A AS"*eggia "o&servata &ell!A&ello Ca%itolare A Poi u&!a&&ota)io&e diversa7 AI&tatta Co&servata &ella Casa A T*ea&a lesse a .uale oggetto si #a"esse ri#eri$e&to LANCIA DI DESSAR Si tratta di u&a delle reli.uie %ri&"i%ali, u&a delle %o"*e "ui sia dedi"ato u& i&tero te$%io = la la&"ia "*e Dessar il Co&sa"rato us+ "o&tro Rata*ar, il drago della Gra&de Ri(ellio&e Al"u&i "re' do&o si tratti di u& oggetto legge&dario, assere&do "*e &o& so&o esistiti drag*i $alvagi e "*e la Gra&de Ri(ellio&e 0 solo u& ra"' "o&to allegori"o, atto a $ostrare gli e##etti della %erdita di "o$u' &io&e tra gli El#i e la &atura La la&"ia %er+ $ostra %oteri straordi' &ari2 &ella sta&)a del te$%io i& "ui 0 "ustodita "res"o&o di "o&ti' &uo #iori di Lattes"e&tia i& asse&)a sia di terra "*e di a".ua La legge&da &arra "*e Dessar la us+ "o$e "atali))atore %er au$e&ta' re il %ro%rio %otere I& tal $odo rius"- ad a&&ullare le #or)e di Ra' ta*ar, e .ui&di a u""iderlo Si &arra "*e la la&"ia sia i& grado di a&&ullare .ualsiasi ti%o di $agia, i&"lusi i sigilli I& te$%i stori"i,

%er+, &essu&o l!*a $ai utili))ata a tale s"o%o Va detto, i&#atti, "*e solo i Co&sa"rati %osseggo&o u&o s%irito ta&to #orte da %oterla usare se&)a %erire C*iu&.ue "i a((ia %rovato di re"e&te 0 $orto, %er"*6 l!e&or$e %otere della la&"ia risu""*ia "o$%leta$e&te lo s%irito C*i &ella Gilda l!aveva letto %ri$a di lei aveva seg&ato .ual"os!altro sot' to la vo"e riguarda&te la la&"ia APossi(ile "atali))atore dello s%irito di Aster4 Ri"*ia$o dai $orti A T*ea&a deglut- A .ua&to aveva detto Du(*e, Aster era i&tra%%olato i& u& li$(o sotto #or$a di %uro s%irito i& u&a "a$era segreta della Casa ;or' se voleva&o davvero usarla %er ri"*ia$arlo &el $o&do dei vivi4 Ro$%ere i sigilli era u&a "osa i&audita Poteva essere #atto solo da u& $ago $olto %ote&te, e s%esso &e$$e&o da lui T*ea&a %e&s+ isti&tiva$e&' te al sigillo di Du(*e Sare((e stato (ello %ossedere .uella la&"ia Du(*e sare((e stata li(erata se&)a essere "ostretta a s%argere altro sa&gue 5eccato che l'ultima Consacrata sia morta vent'anni fa... si disse "o& u& sorriso a$aro La %orta si a%r- "igola&do /A&"ora sveglia41 Du(*e "*iuse l!us"io dietro di s6 I suoi o""*i era&o "uriosa$e&te a""esi di u& .ual"*e #uo"o, u&a "osa "*e "o&trastava "ol suo as%etto se$%re %i3 e$a"iato /C*e ora 041 le do$a&d+ T*ea&a /Ma&"a&o due ore alla sveglia 1 La $aga si $aledisse $e&tal$e&te Sare((e stata u&a gior&ata dura, "o& "os- %o"*e ore di so&&o addosso C*iuse ra%ida il li(ro e lo $ise sotto il "us"i&o Per .ual"*e stra&a ragio&e aveva %udore a $ostrarlo a Du(*e Era .ual"osa di tro%%o i&ti$o /Trovato "ose i&teressa&ti &ei tuoi li(ri41 T*ea&a stava %er ris%o&dere di &o, .ua&do si ri"ord+ del si$(olo Tir+ #uori la %erga$e&a /;orse s- 1 "2 LA SPADA NERA Se&&ar e Lo&eri& si re"aro&o &ella torre di (uo& $atti&o Era stato il ve""*io $ago a i&sistere %er l!orario2 se$(rava "*e la visita al "i$itero della sera %ri$a avesse a""eso di &uovo la sua s$a&ia di agire

Dava l!i$%ressio&e di u&a %erso&a "*e aveva ritrovato u& $otivo di ris"at' to, e #u solo dava&ti all!i&gresso "*e Lo&eri& lo vide esitare .ual"*e ista&te "o& lo sguardo al)ato So%ra di loro "!era u&a %i""ola #i&estra, la "asa i& "ui lui e Ni*al era&o a&dati a vivere do%o la Battaglia d!I&ver&o Per "i&.ue a&&i aveva&o te&tato di trovare la %a"e &ella Terra del Ve&to, %ri$a di %re&dere la de"isio&e di s"o$%arire dal Mo&do E$erso Se&&ar l!aveva guardata i& $a&iera stra&a, $a Lo&eri& &o& aveva "*iesto &ulla, e u& atti' $o do%o era&o e&trati sale&do al %ri$o %ia&o La (ottega del $er"a&te si trovava &ella )o&a riservata ai "o$$er"i U& te$%o era u& %osto "*e (ruli"ava di (a&"arelle di og&i ge&ere, $e&tre ora "!era&o solta&to desola&ti (otteg*e di sto##e e "ia&#rusaglie varie Trovare la %orta giusta &o& #u di##i"ile Il sa"erdote era stato %iuttosto %re"iso, e i& og&i "aso s(agliarsi era i$%ossi(ile Svoltato u& "orridoio, i&#atti, si trova' ro&o di #ro&te u& u&i"o &ego)io, "o& la %orta .uasi se%olta da oggetti di og&i ge&ere La $er"e o""u%ava (uo&a %arte del "orridoio, las"ia&do li(e' ro solo u&o stretto "a$$i&a$e&to "*e i %assa&ti %oteva&o %er"orrere "o& la s"*ie&a s"*ia""iata "o&tro il $uro Dalla te&da stesa a""a&to all!i&gresso %e&deva&o .uadri, s%ade e re"i%ie&ti vari A terra "!era&o ta%%eti, giare, "e' ste, sedie e %ersi&o tavoli, a$$u""*iati gli u&i sugli altri Sulla %orta del &ego)io, u&a %regevole i&seg&a i& #erro (attuto re"itava7 DA MOLIO ' ANTI8UARIO ;u Se&&ar a e&trare %er %ri$o, #a"e&do ti&ti&&are "o& la testa le (ro""*e sos%ese i& aria Il suo&o si ri%er"osse lu&go le %areti del vi"olo, ri$(o$' (a&do "u%a$e&te Lo&eri& lo segu- "o& $aggior "autela, $a u&a volta de&tro &o& %ot6 #are a $e&o di stu%irsi %er la "o&#usio&e "*e vi reg&ava Se$(rava i$%ossi(ile "*e u& luogo "os- %i""olo %otesse "o&te&ere ta&ta ro(a I&"*iodati alle %areti, de"i&e di s"a##ali si i&"urvava&o sotto il %eso degli oggetti "*e "o&te&eva&o, $e&tre u& #orte odore di "uoio %e&etrava le &ari"i Se&&ar gli stratto&+ u& (ra""io /Parlo io Tu i&ta&to guardati i&tor&o1 gli disse Poi a vo"e alta aggiu&se7 /C!0 &essu&o41 Le sue %arole si %ersero &egli a&#ratti del &ego)io se&)a ri"evere ris%o' sta Se&&ar allora gio"+ di astu)ia /Sia$o due "olle)io&isti di oggetti a&ti' "*i A((ia$o i&te&)io&e di a".uistare della $er"e, e il %re))o &o& "i s%a' ve&ta 1 Stavolta il sile&)io #u (reve Il ru$ore di %assi stras"i"ati sul %avi$e&to rivel+ u&o g&o$o %iuttosto a&)ia&o, "*e )o%%i"+ verso i due s"o&os"iuti

Era davvero %i""olo, %ersi&o %er u&o della sua ra))a No& aveva "a%elli, $e&tre la (ar(a, lu&ga e #lue&te, era ador&ata "o& tre""e e %erli&e alla $oda del suo %o%olo Portava sul &aso "a$uso u& %aio di le&ti to&de "er' "*iate d!oro, e la sua es%ressio&e era guardi&ga /Desiderate41 disse, guar' da&doli dal (asso verso l!alto /Ve&ia$o dalla Terra del Sole, dove gestia$o u&a (ottega a Ma<rat Sia$o arrivati #i& .ui %er"*6 aveva$o %reso "o&tatti "o& u& giova&e di .ueste terre, u& "erto Tari< 1 Se&&ar #e"e u&a %ausa studiata, e i& e##etti lo g&o$o al)+ u& so%ra""i' glio Per il resto ri$ase i$%assi(ile /A((ia$o s"o%erto ieri, %er+, "*e 0 $orto .ual"*e te$%o #a 1 Lo g&o$o assu&se u&!es%ressio&e "o&trita di "ir"osta&)a /Gi,, u&a tri' stissi$a storia U""isi sia lui "*e la $oglie, e %er u& ra%i&a #i&ita $ale9 No& *a&&o &e%%ure #atto i& te$%o a %ortar via &ulla di %re)ioso da "asa loro 1 1i0! meno male che ci hai pensato tu... Se&&ar si $orse la li&gua Provava u&!isti&tiva re%ulsio&e %er .uello g&o$o Gli osserv+ le $a&i, adu&"*e e $agre, ri&se""*ite, e se le i$$agi' &+ #rugare a "asa di suo #iglio Se&t- u&a %rese&)a dietro di s6, e il to""o lievissi$o di u&a $a&o sulla sua s"*ie&a Lo&eri& 8uesto e((e il %otere di "al$arlo /E""o Ci *a&&o detto "*e vi siete o""u%ato voi della $er"e di valore ri$asta &ella "asa 1 /Esatta$e&te Sa%ete, .uei due #a"eva&o u&a vita $olto riservata, &o& aveva&o a$i"i "*e %otessero re"la$are i loro averi, e &o& erava$o a "o&o' s"e&)a &e%%ure di eve&tuali %are&ti Di u& testa$e&to, %oi, &essu&a tra"' "ia 1 Lo g&o$o si $ise seduto dietro .uello "*e doveva essere u& (a&"o&e, $a "*e #i&iva %er essere u& .uadrato di leg&o i&sidiato da al$e&o u&a .ua' ra&ti&a di so%ra$$o(ili di tutte le #ogge e i "olori /Noi sia$o a&"ora i&teressati all!a".uisto1 aggiu&se Se&&ar Lo g&o$o sos%ir+ /No& sar, #a"ile Or$ai 0 %assato .ual"*e $ese dalla ra%i&a, e la ro(a 0 a&data via i& #retta Nessu&o %oteva sos%ettare "*e da .uelle %arti "i #osse $er"e di %regio 1 /;a""ia$o "os-1 i&terve&&e Lo&eri& /Noi vi di"ia$o gli oggetti %er "ui "i erava$o $essi d!a""ordo "o& .uell!uo$o, e voi "i dite se li %ossedete 1 /Co$e %re#erite 1 Se&&ar %rese i& $a&o la situa)io&e Si trattava di gio"are u& %o! d!a))ar'

do Lo&eri& &o& aveva $ai &e%%ure visto Tari<, %er "ui lui era l!u&i"o "*e %otesse i$$agi&are i gusti di suo #iglio Part- "ol $e&)io&are .ual"*e .ua' dro Ri"ord+ "o& u&a stretta allo sto$a"o "*e Tari< #i& da %i""olo aveva $ostrato u&a straordi&aria %ro%e&sio&e al diseg&o, e "*e aveva rie$%ito la "asa di s"*i))i via via se$%re %i3 (elli e dettagliati No& aveva s$esso &e%%ure .ua&do sua $adre era $orta Se$%li"e$e&te aveva "o$i&"iato a te&erli %er s67 "i ta%%e))ava le %areti della sua sta&)a, $a &o& %er$etteva "*e us"issero di l-, o "*e suo %adre li %re&desse e li siste$asse i& altre %ar' ti /So&o stati i %ri$i ad a&dare via2 era&o %regevoli, oltre "*e &u$erosi1 ris%ose lo g&o$o /A((ia$o trovato u& %a""o i&tero di %erga$e&e %ie&e di diseg&i sotto u&a "rede&)a7 s%le&didi drag*i, so%rattutto, e ta&tissi$i ri' tratti di Ni*al i& tutte le #ogge e %osi)io&i 1 Se&&ar deglut- La situa)io&e stava dive&ta&do %i3 di##i"ile del %revisto, doveva ar$arsi di "oraggio, ta&to "oraggio, se voleva a&dare ava&ti /Ci aveva %arlato a&"*e di al"u&i gioielli a&ti"*i1 i&terve&&e Lo&eri& Se&&ar lod+ la sua %ro&te))a di s%irito /I$$agi&o i&te&diate .uelli di sua $oglie No& "redo "*e li te&esse %er ve&derli, se$(rava&o %i3 "i$eli di #a$iglia ;orse di .uelli, %er+, $i 0 ri' $asto .ual"osa 1 Si s%ost+ si"uro verso u&!ala %iuttosto %olverosa e (uia del &ego)io e tir+ #uori u&a "assetta di leg&o De&tro, %o"*e "olla&e di s"arsissi$o valore Era&o #atte %er lo %i3 "o& $ateriali %overi7 #erro (attuto e %ietru))e di ve' tro Se&&ar si s#or)+ di ri"a""iare i&dietro le la"ri$e Era&o i gioielli di sua &uora, .uelli7 regali "*e #orse aveva ri"evuto da (a$(i&a, ri"ordi di "o$' %lea&&i, $agari do&i del $arito U&a vita i&tera di "ui lui &o& avre((e $ai sa%uto &ulla Lo&eri& si #e"e ava&ti e li s"rut+ "o& o""*io "riti"o, %oi "o$i&"i+ a "o&' trattare sul %re))o Per u&a volta Se&&ar #u "o&te&to "*e #osse l-7 stava $o' stra&do &ervi saldi e i&tellige&)a, due doti "*e i& .uel $o$e&to a lui $a&' "ava&o Il giova&e si a""ord+ %er l!a".uisto di u& %aio di ore""*i&i e u&a "olla&a, $a %ri$a di %agare giu&se #i&al$e&te al &o""iolo della .uestio&e /Tari< "i aveva %arlato a&"*e di u& %e&de&te "*e .ui &o& vedo 1 Lo g&o$o si #e"e atte&to Se&&ar i&terve&&e /All!e%o"a "i aveva dato u& diseg&o, %e""ato &o& averlo .ui ora Era u&a s%e"ie di grosso $edaglio&e, de"orato "o& otto %ie' tre "olorate, e "o& u& o""*io al "e&tro 1

/A*, "erto9 8uello rotto91 Se&&ar se lo rivide dava&ti agli o""*i "o$e se &o& avesse $ai las"iato "asa sua Cir"olare, diviso i& otto settori, "ias"u&o rie$%ito dalle %ietre sa' "re "*e Ni*al aveva ra""olto i& giro %er il Mo&do E$erso2 al "e&tro, u& o"' "*io "*e aveva %er iride u&a ge$$a o%ales"e&te, il #a$oso talis$a&o del %otere Si ri"ordava (e&e il $o$e&to i& "ui Ni*al l!aveva i&#ra&to %er sal' vare la vita del $arito e del #iglio Il sorriso "*e lei gli aveva i&diri))ato i& .uell!ista&te si era i$%resso a #uo"o &ella sua $e&te, e &o& era $ai %i3 riu' s"ito a s"a""iarlo via /5o avuto .ual"*e di##i"olt, a ve&derlo1 "o&"luse il $er"a&te Le s%alle di Lo&eri& si a((assaro&o visi(il$e&te, $a Se&&ar "er"+ di &o& $ostrare delusio&e /Allora &o& lo avete %i341 Lo g&o$o s"osse la testa /Se l!0 %reso u& "olle)io&ista Era e&tusiasta all!idea di "o$%rarlo, $e l!*a %agato u& %re))o de"isa$e&te s%ro%ositato %er il suo reale valore Lo guardava "o& gli o""*i "*e gli (rillava&o, ve lo giuro, e 1 /No& ri"ordate il &o$e della %erso&a a "ui l!avete ve&duto41 Se&&ar i&' terve&&e se&)a #arlo #i&ire Lo g&o$o lo s.uadr+ a lu&go, "o& #are sos%ettoso /= u& $io ve""*io "lie&te, vie&e .ui u&a volta al $ese e s%ul"ia il &ego)io "o& gra&de %assio' &e Gli %ia"e stare tra le "ose ve""*ie = u&o della Terra del Mare, si "*ia' $a ?dat*, 0 u& ri""o&e di Bara*ar 1 Se&&ar lo a&&ot+ $e&tal$e&te Se$(rava %ro%rio "*e tutto i& .uella $issio&e lo ri%ortasse &el %assato Do%o la Terra del Ve&to, ora gli sare((e to""ato a&dare &ella sua terra &atale /Ca%is"o 1 /Volete "o$%rarglielo41 si i&#or$+ lo g&o$o Era evide&te "*e si stava "*iede&do %er"*6 "os- ta&ta ge&te #osse i&teressata a .uell!oggetto Se&&ar s"roll+ le s%alle /Vedre$o, a&"*e se sar, di##i"ile rius"ir"i Noi "olle)io&isti dia$o u& valore $olto alto a .uesti oggetti, e alla #i&e &o& vo' glia$o $ai se%arar"e&e 1 /A tal %ro%osito "!0 u&!ulti$a "osa "*e "i i&teressa 1 Se&&ar si gir+ verso Lo&eri& No& "a%iva /Dite$i %ure 1 /Si tratta di u&a s%ada, u&a (ella s%ada i& "ristallo &ero 1 Gli o""*i dello g&o$o si $isero a (rillare, e il "uore di Se&&ar gli ri$' (al)+ &el %etto Rivide la s%ada i&#ilata &el suo #odero, a%%oggiata ai %iedi del letto

>La terrai per sempre l%-? chiede con un sorriso a .ihal. Lei lo guarda divertita. >5er un po'. evo capire in che modo possa far parte della mia nuova vita.? + lo bacia con dolce$$a. /= u&a %regevolissi$a ri%rodu)io&e della s%ada di Ni*al, .uella "*e la &ostra eroi&a *a %ortato via "o& s6 = u&!o%era straordi&aria, &o& *o $ai visto u&a "o%ia ta&to rius"ita, e vi assi"uro "*e &e *o viste %are""*ie1 disse il $er"a&te "o& orgoglio /Seguite$i 1 Si $osse agile sulle ga$(e "orte e li "o&dusse dietro u&a %orti"i&a "*e se$(rava "ostruita a sua $isura Al di l, "!era l!u&i"o lo"ale ordi&ato di tutto il &ego)io Lo g&o$o te&eva l- gli oggetti %i3 %regiati C!era&o so%rat' tutto ar$i %arti"olar$e&te lavorate, e %oi su%%ellettili e %iatti "*e &o& se$' (rava&o a##atto do))i&ali "o$e .uelli dell!altra sta&)a Il tutto era adagiato "o& "ura sugli s"a##ali, s%olverato e lu"idato /I&&a&)itutto 0 di vero "ristallo &ero, e .uesto al)a di $olto il %re))o1 disse Molio $e&tre saliva su u&a s"aletta %eri"ola&te /E %oi l!a""urate))a delle i&"isio&i E la %ietra9 La %ietra (ia&"a 0 #a&tasti"a, ed 0 u&a La"ri$a vera91 Il $er"a&te s"o$%arve u& atti$o alla loro vista, %oi ridis"ese i %ioli te' &e&do stretto al %etto u& lu&go %a&&o di velluto La tras%ortava "o& u& "er' to i$%a""io, tuttavia se$(rava "*e il %eso di .uell!oggetto &o& "ostituisse %er lui u& %ro(le$a U&a volta gi3, a%%oggi+ il %a&&o sul tavolo "*e si tro' vava al "e&tro della sta&)a e lo svolse Se&&ar se&t- il "uore $artellargli i$%a))ito il tora"e, e .ua&do rivide la s%ada la testa %rese a girargli E""ola #i&al$e&te7 lu"e&te, a&"ora a##ilata, i&"isa da $igliaia di s"*eggiature e gra##i, u&o %er "ias"u&a delle i&&u$e' revoli (attaglie "*e Ni*al aveva "o$(attuto Doveva esser"i a&"*e l!ulti$o "ol%o, .uello #atale, .uello "*e aveva i&#ra&to il talis$a&o e "o& esso la sua vita La la$a di "ristallo &ero (rillava alla #io"a lu"e di .uel luogo, il drago sull!elsa se$(rava #re$ere La La"ri$a, la %ietra "*e il #olletto P*os aveva regalato a Ni*al, s"i&tillava di u& lu"ore vivido, .uasi i&tollera(ile C!era tutta sua $oglie i& .uell!ar$a /Era gettata i& u& ar$adio, %e&sate u& %o! E sto ave&do a&"*e di##i"ol' t, a ve&derla9 La $ia "lie&tela s%esso &o& *a i soldi su##i"ie&ti a %agare u& oggetto di tale valore, e %ersi&o .uell!uo$o "*e vi di"evo, ?dat*, sta as%et' ta&do di a$$orti))are i soldi della s%esa del $edaglio&e %er ve&ire a %re&' derla Ma a voi la do a u& %re))o di #avore 1

Se&&ar &o& rius"iva ad as"oltarlo La s%ada l!aveva "o$%leta$e&te "at' turato Era "o$e rivedere Ni*al stessa Do%o la sua $orte l!aveva $essa so%ra il #o"olare, i& (ella vista, e &o& si "o&tava&o le &otti "*e aveva tra' s"orso dis%erato, al (uio, a guardarla Allu&g+ u&a $a&o e la s#ior+ deli"a' ta$e&te Le sue dita i&"o&traro&o le as%erit, della la$a, e i ri"ordi lo ag' grediro&o "o& viole&)a /Se$(ra %ersi&o usata1 gli disse lo g&o$o Se&&ar lo guard+ "o& aria stralu&ata /8ua&to41 La vo"e di Lo&eri& era si"ura /Mille "arole 1 U& %re))o s%ro%ositato Lo&eri& "er"+ di #are u& %o! di s"e&a /D!a""ordo "*e 0 u& %e))o u&i"o, $a a .uesta "i#ra "o$%ro la s%ada origi&ale No& vi %are tro%%o41 /Posso s"e&dere a otto"e&to 1 Lo&eri& &i""*i+ a&"ora e alla #i&e otte&&e di %agar&e sette"e&to ;u lui a %re&derla i& $a&o, e lo #e"e "o& deli"ate))a, avvolge&dola "o& "ura &el %a&&o viola /E il #odero41 "*iese %oi Lo g&o$o li.uid+ la do$a&da al)a&do le s%alle /L!*o ve&duto a %arte U& oggetto di &essu& valore, u& se$%li"e #odero di "uoio logoro Del re' sto .uale "olle)io&ista %re&dere((e u& %e))o del ge&ere %er te&erlo i& u& #odero4 Si$ili $eraviglie va&&o $esse i& $ostra 1 /Ci siete stato i$$e&sa$e&te utile1 "o&"luse allora Lo&eri& "o& u& sor' riso /Gra)ie a voi Siete (uo&i "lie&ti Te&ete$i %rese&te .ua&do avrete (iso' g&o di altra $er"e 1 /No& $a&"*ere$o 1 Us"iro&o, $a Se&&ar &o& %ro#er- %arola La vista della s%ada di Ni*al lo aveva tur(ato Se&tiva "*e gli o""*i gli %i))i"ava&o e &o& rius"iva a "a%ire se #osse #eli"e di avere di &uovo i& $a&o .uell!ar$a "*e %er sua $oglie era stata %i3 i$%orta&te della sua stessa vita, o se #osse devastato al %e&siero "*e lei &o& era %i3 l- %er i$%ug&arla Lo&eri& attese di essere #uori dal torrio&e /Credo "*e .uesta vi a%%ar' te&ga 1 Gli %orse la s%ada sole&&e$e&te, "o$e #a&&o gli s"udieri "o& i loro "a' valieri Se&&ar lo guard+ /Per"*641 "*iese se$%li"e$e&te /Per"*6 avete gi, %erso $olto, e la vostra storia &o& $erita di #i&ire a$' $u##ita &ell!a&golo di u& &ego)io .ualsiasi, o %eggio a&"ora a %re&dere

%olvere &ella "asa di u& ri""o 1 Il ve""*io $ago %ose le $a&i sull!elsa e sulla la$a Se&t- il "ristallo &ero #erirgli i %ol%astrelli, $a #u u& dolore dol"e Stri&se la %resa /Io &o& so usare la s%ada Se&)a di lei .uest!ar$a &o& 0 &ulla 1 /Ma il suo s%irito vi 0 a&"ora ra""*iuso 1 Lo&eri& lo guardava sole&&e, "o$e si guarda u& $ito, u& eroe E""o "osa aveva las"iato Ni*al dietro di s6, e""o la sua eredit, Se&&ar %e&s+ "*e #orse lui aveva #allito, $a Ni*al &o Il suo ri"ordo vagava a&"ora %er .uelle terre, il suo ese$%io sig&i#i"ava a&"ora .ual"osa %er $olti /Gra)ie1 $or$or+ Lo&eri& si li$it+ a sorridere Si allo&ta&aro&o da Sala)ar i$$ediata$e&te A&daro&o alla lo"a&da e %resero la loro ro(a L!oste li guard+ sos%ettoso .ua&do %agaro&o il "o&to Sa%eva "*e era&o a&dati alla torre e "*e aveva&o i&"o&trato il sa"erdote "*e si era o""u%ato di .uella #a$iglia ster$i&ata te$%o addietro Le vo"i i& "itt, girava&o i& #retta, e gli a##ari %o"o %uliti "o$e le "os%ira)io&i era&o %u&iti dura$e&te dal re Nessu&o %oteva %e&sare di essere al si"uro, &e$' $e&o i se$%li"i lo"a&dieri /Avevate detto "*e sareste ri$asti %i3 di u& %aio di gior&i 1 /Ci a((ia$o $esso $e&o del %revisto1 tagli+ "orto Se&&ar 8uesto %er+ &o& rassi"ur+ l!oste /Io &o& voglio rog&e, "a%ito4 So&o u&a %erso&a o&esta, io 1 Se&&ar s(att6 sul (a&"o&e .ua&to %attuito, e aggiu&se altre die"i "arole /La tua o&est, si a""o&te&ta di u& "o$%e&so eCtra41 L!uo$o "o&sider+ le $o&ete "o& sos%etto /Io &o& voglio sa%er&e &ie&' te1 disse $ette&dosele i& tas"a /Ta&to &o& "!0 &ie&te da sa%ere1 re%li"+ se""o il ve""*io $ago Ri%resero i "avalli e #uro&o di &uovo &ella ste%%a, a "aval"are a %erdi#ia' to Lo&eri& "o$i&"iava ad essere sta&"o di .uella #uga "o&ti&ua, "o$e se avessero u&a legio&e di #a&tas$i alle s%alle A volte se&tiva se$%li"e$e&' te il (isog&o di #er$arsi u& atti$o, a&"*e solo %er "a%ire "osa gli stesse a"' "ade&do Da .ua&do era&o %artiti, &o& aveva %i3 avuto $odo di ri#lettere La sua $issio&e, lo sguardo di Du(*e .ua&do gli aveva detto addio, la %ar' te&)a di T*ea&a, il ra&"ore sordo verso la Gilda "*e a volte sovrastava og&i altra vo"e7 tutto te&deva a "o&#o&dersi, a sovra%%orsi i& u& "aos "*e lo la' s"iava stre$ato

8uella sera dor$iro&o sotto le stelle, i& u&a $a""*ia "*e aveva&o trova' to ai lati della ste%%a Lo&eri& si gett+ a terra s#i&ito Il "ielo so%ra di lui era o%a"o, le stelle o#' #us"ate Co$i&"iava a #are $olto "aldo, so%rattutto &ella Terra del Ve&to, u& %aese "*e aveva se$%re estati %arti"olar$e&te torride /Tirati su, &o& 0 ora di ri%osarsi 1 Lo&eri& guard+ sta&"a$e&te Se&&ar /So&o esausto Da gior&i &o& #a"' "ia$o altro "*e s%ostar"i 1 /8uesta &o& 0 u&a gita di %ia"ere 1 Il ve""*io $ago stava gi, tira&do #uori al"u&i li(ri dal suo tas"a%a&e Addestra$e&to Lo&eri& se&t- di &o& %oter"ela #are /Mi s%ia"e, $a stasera davvero &o& "i ries"o 1 Se&&ar lo guard+ "o& s"*er&o /5o tre volte i tuoi a&&i e u&a ga$(a "*e &o& #u&)io&a, e%%ure *o $olta %i3 e&ergia di te 1 No& era vero I suoi o""*i era&o "er"*iati, le sue $a&i tre$ava&o Era s#i&ito a&"*e lui, $a &o& %oteva #er$arsi, &o& "i rius"iva, e .uesto Lo&eri& lo "a%iva #i& tro%%o (e&e /Credo "*e dovre$$o ri%osare No& "i sia$o dati u& atti$o di tregua, e a&"*e voi siete al li$ite No& sare$o di &essu& aiuto se esauria$o le &o' stre risorse i& .uesta ri"er"a Io, so%rattutto, devo essere ri%osato e #res"o %er "o$%iere il rito 1 /Il te$%o 0 %o"o, raga))o, e %otrai ri%osarti .ua&do avrai a%%reso l!i&"a&tesi$o L!a)io&e 0 la sola "osa "*e "i %u+ salvare, i& tutti i se&si 1 Se&&ar lo guard+ "o& i&te&sit,, e Lo&eri& "a%- %er#etta$e&te il terrore "*e %rovava al %e&siero di ri$a&ere #er$o7 alle sue s%alle "!era u& %assato "*e "orreva se$%re tro%%o velo"e e "*e si &utriva di ri"ordi, .uelli %i3 %ro' #o&di e dolorosi L!u&i"a solu)io&e era $uoversi %i3 ra%ida$e&te di loro, stordirsi &ell!a)io&e, e "o%rire "ol #rastuo&o dei %ro%ri %assi le vo"i "*e ve' &iva&o da de&tro /Per $e &o& 0 "os-1 disse "o& sla&"io /Io *o (isog&o di "a%ire = da .ua&do so&o s"eso &ella Casa della Gilda "*e vado se$%re ava&ti, e le "ose $i a""ado&o attor&o tro%%o velo"i %er"*6 io ries"a a&"*e solo a guar' darle E .uesto &o& va (e&e 1 Se&&ar a%r- "o& "al$a il li(ro /No& "!0 &ie&te da "a%ire, %er"*6 &o& "!0 &essu& se&so &egli eve&ti Il loro "orso &o& segue u&a strada u&i"a, &o& "!0 al"u& diseg&o dietro "*e tu de((a de"i#rare E i& og&i "aso il #lusso &o& si %u+ #er$are 1 Lo&eri& si tir+ su le&ta$e&te, gli arti i&tor%iditi e la $e&te a&&e((iata

dalla $a&"a&)a di so&&o /= %er vostro &i%ote "*e siete .ui41 La do$a&da us"- s%o&ta&ea dalle sue la((ra No& si era $ai a))ardato a #arla, $a ora, i&to&tito dalla sta&"*e))a, aveva a((assato la guardia Se&&ar ralle&t+ solo u& ista&te il rit$o "ol .uale s#ogliava le %agi&e /No& allo&ta&erai il $o$e&to dello studio "o& do$a&de i&utili1 sorrise /Voi siete $olto diverso da "o$e vi avevo i$$agi&ato1 "o&ti&u+ Lo&e' ri& i$%erterrito Le "ose attor&o a lui stava&o %erde&do di "o&siste&)a, e dal li$(o i& "ui si trovava se&tiva di %otersi %er$ettere %ersi&o di essere irrivere&te "ol %i3 gra&de $ago $ai vissuto &el Mo&do E$erso /Siete sta' to %er $e, e %er $olti altri "o$e $e, u& vero $odello &egli a&&i degli stu' di Ma adesso se$(ra "*e a((iate %erduto del tutto la #ede "*e avevate E allora %er"*6 siete .ui41 /Per"*6 se$(ra "*e il Mo&do E$erso a((ia a&"ora (isog&o di $e 1 Lo&eri& lo guard+ /Per"*641 ri%et6 Se&&ar sos%ir+, "*iude&do di s"atto il li(ro /E tu %er"*6 sei .ua4 Per"*6 ti i&#ili i& tutte le $issio&i %i3 %eri"olose e ti osti&i a %ro%orti "o$e volo&' tario4 Pri$a #ai l!i&#iltrato i& "asa del &e$i"o, adesso #ai il $artire assie$e a $e i& u&!avve&tura i& "ui le %ro(a(ilit, di las"iar"i la %elle so&o e&or$i 1 /Per"*6 "i "redo1 ris%ose "o& #iere))a Lo&eri& Ma #u lo sguardo di Se&&ar a svelargli "*iara$e&te "*e era u&a (ugia A&"*e lui si stava agita&do %er &ulla, e da %are""*io te$%o A&"*e lui "er' "ava di so%%erire "o& l!a)io&e alla voragi&e "*e si se&tiva de&tro /Io %e&so di %oter essere utile1 disse i&#i&e "o& si&"erit, /A&"*e se so&o altri i $otivi "*e $i s%i&go&o ad essere se$%re i& %ri$a li&ea, rite&' go "*e il $io "o&tri(uto %ossa "o$u&.ue avere u& se&so C!0 s%era&)a %er il Mo&do E$erso, &e so&o "erto Io "redo davvero a .uello "*e avete s"rit' to alla #i&e del vostro li(ro, "*e 0 tutto u& "i"lo, e "*e alla #i&e "!0 la %a"e No& i$%orta se "i sar, a&"ora la guerra, do%o I$%orta "*e .uell!ista&te di %a"e "i sia stato 1 I li&ea$e&ti del volto di Se&&ar si addol"iro&o, e &ei suoi o""*i a%%arve u&a s%e"ie di dole&te %iet, /So&o .ui %er"*6 #orse .uesto sog&o &o& a%' %artie&e %i3 a $e1 disse a vo"e (assa /$a 0 a%%arte&uto a Ni*al, ed 0 a%' %arte&uto a $io #iglio Loro *a&&o "reduto &el Mo&do E$erso, e so&o $orti %er la loro #ede E %oi "!0 Sa& Lui .ui "i vive, lui deve avere u& #utu' ro, %er sua &o&&a e %er suo %adre "*e &o& l!*a&&o avuto 1 Le sue $a&i tre$ava&o, a%%oggiate sulla "o%erti&a del li(ro A((ass+ la testa Lo&eri& si distese le&ta$e&te /Do((ia$o ri%osar"i1 disse .uasi %arla&'

do tra s6 /= vero, #orse "os- rius"ia$o ad a&dare %i3 velo"i dei #a&tas$i, $a "i "o&su$ia$o se&)a al"u& "ostrutto, e #i&ia$o %er &o& %ortare a ter' $i&e .uello "*e "i sia$o %re#issi 1 Se&&ar $ise via il li(ro e si stese a&"*e lui Ge$ette $e&tre la s"*ie&a le&ta$e&te aderiva al terre&o /Ti va di dir$i i tuoi veri $otivi41 "*iese %oi a sor%resa Lo&eri& se&t- il "uore saltargli i& %etto Le i$$agi&i di .uegli a&&i di odio %er la Gilda lo i&vasero a""e"a&dolo E%%ure %arl+ se&)a re$ore, "o& #a"ilit, /Mia $adre o##r- se stessa alla Gilda %er"*6 io ve&issi salvato dal' la #e((re rossa Da allora %rovo %er .uella setta u& ra&"ore se&)a "o&#i&i All!i&i)io volevo i$%ug&are la s%ada e a&dare alla Casa %er #are u&a stra' ge Il $io $aestro %er+ $i salv+ e $i i&i)i+ alla $agia Poi *o studiato, *o studiato ta&tissi$o, e $i so&o u&ito alla resiste&)a, e i& .uesta lotta *o tro' vato u&a ragio&e Ma l!odio, .uello &o& va $ai via Distruggere la Gilda 0 la %ri$a ragio&e della $ia vita 1 Il "a&to di u& grillo "*iuse .uel (reve ra""o&to, e Lo&eri& si se&t- straor' di&aria$e&te i& %a"e "o& se stesso Ri"ord+ u&a lo&ta&a sera, i& "ui .uel ra""o&to l!aveva #atto a T*ea&a, e lei aveva s%artito "o& lui il %ro%rio #ar' dello Era stata la %ri$a e l!ulti$a volta "*e gli aveva %arlato di suo %adre, e l!aveva #atto "o& u&a tale stra)ia&te si&"erit, e "o& ta&to dolore "*e lui se &e era se&tito dila&iato /Alla #i&e a&"*e l!odio va via 1 Lo&eri& s%ala&"+ gli o""*i Era la %ri$a volta, da .ua&do si era&o i&"o&' trati, "*e se&tiva sulla (o""a di Se&&ar %arole di s%era&)a /La sta&"*e))a arriva %ri$a Le "e&eri resta&o se$%re, e #orse .ual"*e volta "ederai, "o$e a""adde a $e 1 Ta".ue u& $i&uto, e Lo&eri& "a%- "*e ri"ordava .uella volta &ella radura i& "ui aveva u""iso %er la %ri$a e u&i"a volta i& vita sua /Ma alla #i&e %assa Ni*al l!aveva su%erato, sai4 E a""a' dr, a&"*e a te Sei giova&e, adesso, e i giova&i vivo&o la vita se&)a ris%ar' $iarsi, le %assio&i li divora&o Ma gli a&&i tras"orro&o, e da&&o u&a $a&o a so%ire a&"*e gli i&"e&di %i3 devasta&ti Ne%%ure io odio %i3 Il Tira&&o, i ;a$$i& %ersi&o gli El#i No& odio %i3 &essu&o Mi li$ito a so%ravvive' re 1 Lo&eri& guard+ il "ielo e le stelle velate No& rius"iva a ri"o&os"ere &e%' %ure u&a "ostella)io&e Si "*iese se valesse la %e&a %agare .uel %re))o %er vedere so""o$(ere il suo &e$i"o Valeva la %e&a %erdere og&i "osa, e ras' seg&arsi all!assurdit, del $o&do %er &o& se&tire %i3 la te&ta)io&e della $orte4

/Do$a&i ti i&seg&o a tras#erire il tuo s%irito i& u& $a&u#atto1 tagli+ "or' to Se&&ar La do$a&da di Lo&eri& ri$ase a%%esa &ell!aria, i&es%ressa /Oggi ri%oso, $a do$a&i lavoro1 "o&"luse il ve""*io $ago "o& u& lu&' go sos%iro di sta&"*e))a "3 PASSI AVANTI T*ea&a dis%ieg+ sul letto u& #oglio di %erga$e&a #itta$e&te "o%erto di a%%u&ti Du(*e si "*i&+ a guardare Era u& ele&"o "*e la $aga stessa ave' va s"ritto, i& "ui era&o i&di"ati tutta u&a serie di li(ri e do"u$e&ti "o& a&' &ota)io&i a #ia&"o "*e &e s%e"i#i"ava&o la %osi)io&e Og&u&o era ri"o&o' s"i(ile da u& si$(olo7 u& gri#o&e stili))ato "o& i& (o""a .uello "*e se$' (rava a tutti gli e##etti u& %e&ta"olo /Nel "atalogo della (i(liote"a "i so&o diversi li(ri "*e $a&"a&o all!a%%ello, e tutti so&o seg&alati "o& .uesto si$(olo Al loro %osto *o tro' vato solo dei do%%io&i, e se *o "a%ito (e&e "o$e so&o a((reviati, si tratta %er lo %i3 di las"iti, "ro&ologie e %atti siglati ;orse i do"u$e&ti "*e "er"*i so&o %ro%rio #ra .uesti 1 Du(*e agu))+ la vista Seta""i+ la sua $e$oria, "er"a&do di ri"ordare og&i ista&te delle i&dagi&i "*e aveva i&#ruttuosa$e&te "o&dotto #i&o a .uel $o$e&to Rivide i salo&i, i $uri, i .uadri, %ersi&o la $o(ilia Poi rivide il si$(olo /Mi stai as"olta&do41 Du(*e &o& ud- &e$$e&o la sua vo"e Si era ri"ordata all!i$%rovviso di u&a sta&)a %iuttosto s%oglia dove aveva i&travisto u& di%i&to "*e l!aveva "ol%ita U&a delle #igure te&eva i& $a&o u&a %erga$e&a su "ui era i$%res' so .ual"osa E""olo l-, &itido e rosso Era lui, il gri#o&e "*e le aveva $o' strato T*ea&a, e &o& era l!u&i"o %osto i& "ui lo aveva visto /Du(*e, stai (e&e4 Sei stra&a da .ua&do sei e&trata 1 /L!*o visto1 ris%ose lei a%re&do gli o""*i /5o visto il si$(olo Era su u& .uadro, e %oi a&"*e sull!ar"*itrave di u& "a$i&o C!era a&"*e sullo s%or' tello di u&a "rede&)a, $a era %i""olo, .uasi i&visi(ile 1 T*ea&a la guard+ stu%ita, $a "o& u& sorriso di s%era&)a "*e le s(o""iava sulle la((ra /C*e do"u$e&ti so&o41 "*iese Du(*e, %re&de&dole di $a&o la lista No$i ge&eri"i7 ADo"u$e&to del DE $ar)oA, ACro&a"a del FG di"e$(reA,

ALi(ro ritrovato l!H ge&&aioA Se&t- .ual"osa $uoversi de&tro di lei ;orse era&o sulla strada giusta /So&o .uesti1 $or$or+ /Sa%evo "*e ti sare((e stato utile1 ris%ose T*ea&a "o& u&a "o$%re&si(i' le &ota d!orgoglio &ella vo"e Aveva ragio&e, era stata davvero (rava, %e&s+ Du(*e Prese la %erga$e' &a e la lesse "o& avidit, sede&dosi sul letto /No& do((ia$o #are altro "*e ri&tra""iare tutti i si$(oli i& giro %er il %ala))o, e trovare .uello "*e ra"' "*iude il do"u$e&to giusto1 osserv+ T*ea&a, a""a&to a lei, sorrideva "o$%ia"iuta Du(*e &e %rov+ .uasi te' &ere))a La sta&"*e))a, %er+, e((e (e& %resto la $eglio Sos%ir+, .ui&di $ise la %erga$e&a sotto il "us"i&o /Ava&ti1 disse /Vedia$o di ri%osar"i u& %o!, %er"*6 do$atti&a si tor&a i& s"e&a1 8ui&di a((a&do&+ la testa sul "us"i&o s%era&do "*e l!i&"os"ie&)a ve&is' se %resto ad avvolgerla Era s#i&ita, &o& solo %er"*6 era a&data i& giro tutta la &otte, $a a&"*e %er"*6 .uella sera la Bestia era tor&ata a #arle visita e l!aveva "olta alla s%rovvista Era "a%itato do%o il suo i&"o&tro "o& Lear"o, sui (astio&i del giardi&o Le loro "*ia""*ierate &ottur&e la las"iava&o se$' %re s%ossata e "o&#usa, e s"e&de&do ai %ia&i (assi aveva avuto u& i$%rov' viso "a%ogiro, se&)a al"u&a ragio&e a%%are&te Si era a%%oggiata alla %are' te, la testa "*e le s"o%%iava, e aveva se&tito .uel grattare sotto lo ster&o, .uella se&sa)io&e "*e era "a%a"e di agg*ia""iarla &o& a%%e&a si %rese&ta' va Si era s"o%erta il (ra""io e si era a""orta "*e il si$(olo era di &uovo vi' si(ile 8ua&do era &e"essario lo "a$u##ava usa&do la %o)io&e "*e le aveva dato T*ea&a, e i& ge&ere l!e##etto durava al$e&o u& %aio di gior&i Ma .uella sera %ulsava legger$e&te, e %ersi&o i seg&i tra""iati dalla $aga du' ra&te il rito a%%ariva&o "o$e tratti si&uosi e lattes"e&ti "*e (rillava&o %alli' di sulla sua %elle Stava %eggiora&do Aveva "*iuso gli o""*i e %reso u& grosso res%iro, e .ua&do aveva guardato di &uovo, il si$(olo &o& %ulsava %i3 Sa%eva %er' #etta$e&te "*e .uello era u& (rutto seg&o, $a si ri#iut+ di dargli tro%%o %eso Stava a""ade&do .ual"os!altro di $olto %i3 i$%orta&te, "*e riguarda' va i&diretta$e&te Lear"o Or$ai si i&"o&trava "ol %ri&"i%e .uasi tutte le sere, e og&i volta %er lei era u&a su(li$e te&ta)io&e Aveva i&i)iato di"e&dosi "*e Lear"o era u&!otti$a %edi&a %er la rius"ita della sua $issio&e Ma le loro "*ia""*ierate

&o& #i&iva&o $ai su "ose "*e %oteva&o i&teressare le sue i&dagi&i Piutto' sto si sedeva&o sulla (al"o&ata, e %arlava&o del %assato Lear"o era distur' (ato dai suoi ri"ordi d!i&#a&)ia .uasi .ua&to lei7 la guerra, le sevi)ie da %ar' te di ;orra, gli s"o&tri "o& il %adre "*e odiava e a$ava al te$%o stesso Du(*e %e&deva dalle sue la((ra2 %ri$a di allora "redeva "*e &essu&o aves' se %otuto "o&os"ere lo stesso i&#er&o "*e aveva "o&os"iuto lei Il suo "uore (atteva #orte a og&i segreto svelato, e alla #i&e, .uasi se&)a a""orgerse&e, "o$i&"i+ a "o&#idarsi a sua volta Gi, dalla se"o&da sera gli ra""o&t+ la storia del %ro"esso All!i&i)io %ro' v+ a $as"*erare la verit, $a&te&e&do la #a""iata dell!u$ile serva, $a (e& %resto "a%- "*e era i&utile Le %arole le sgorgava&o #uori "o$e u& #iu$e i& %ie&a, ta&to "*e &o& rius"iva a #re&arsi Alla #i&e era s"a%%ata via ri$%ro' vera&dosi di essere u&a stu%ida i&ge&ua No& doveva a((assare la guardia, lei era u&!assassi&a, ed era ve&uta a %ala))o %er u& $otivo (e& %re"iso Tutto il resto &o& doveva &e$$e&o s#iorarla Giur+ a se stessa "*e &o& sare((e tor&ata dal %ri&"i%e, $a rius"- a saltare solta&to u& a%%u&ta$e&to Il gior&o do%o, .ua&do Lear"o la i&"ro"i+ %er i "orridoi dei sotterra&ei, la a##err+ %er u& (ra""io "ostri&ge&dola a guardar' lo &egli o""*i /Cos!*o detto "*e ti *a #atto $ale, l!altra sera41 /Nie&te1 ris%ose lei a((assa&do su(ito lo sguardo /Allora vie&i do$a&i41 /No& %osso1 disse Du(*e $orde&dosi le la((ra Era di##i"ile &o& "edere alla te&ta)io&e, %er"*6 u&a %arte di lei avre((e voluto davvero "o&ti&uare Solo "*e &o& %oteva, %er"*6 %resto o tardi .uegli o""*i sare((ero dive&tati %ie&i di rise&ti$e&to Lei doveva u""idere suo %adre, ed era si"ura "*e Lear"o l!avre((e vista "o$e u& &e$i"o Per se$%re /Per"*641 Du(*e lo #iss+ i$%lora&te /No& %osso E &e%%ure tu dovresti 1 Lear"o la #iss+ a&"ora /Do$a&i sera sar+ i& giardi&o Se vorrai, sa%rai dove trovar$i 1 E lei a&d+, le $a&i sudate e lo sguardo (asso Dava&ti a lui &o& rius"iva %i3 &e%%ure ad assu$ere lo sguardo dol"e "*e te&eva %er tutta la gior&ata, e "*e era il suo $igliore "a$u##a$e&to Dava&ti a lui, i suoi o""*i tor&ava' &o ad essere %o))i di te&e(ra 8ua&do tor&ava &ella sua sta&)a, u&o stra&o se&so di sollievo le %er"or' reva le $e$(ra, e giurava a se stessa "*e &o& sare((e %i3 a""aduto Ma tutte le sere #a"eva u& %o! %i3 i& #retta il giro %er il %ala))o %er essere

l, sui (astio&i .ua&do la lu&a era alta Lui era se$%re seduto ad atte&derla, lui e i suoi o""*i verdi "ui le era i$%ossi(ile $e&tire Gli &arr+ di .uella volta "*e il Maestro le aveva #atto u""idere il "er(iat' to, gli &arr+ del suo addestra$e&to La verit, le us"iva dalle la((ra "o&tro la sua volo&t,, las"ia&dola sgo$e&ta La a$$a&tava di %ietose (ugie, .uel ta&to "*e (astava %er"*6 Lear"o &o& si i&sos%ettisse tro%%o Stava su""e' de&do .ual"osa di e&or$e, di terri(ile Ma era a&"*e .ual"osa di dol"e No& si era $ai "o&#idata "os- a%erta$e&te "o& &essu&o No& l!aveva #atto "o& Ie&&a, "o& "ui %ure aveva s%artito $olti a&&i di lavoro, &6 "ol Maestro, e &e%%ure "o& Lo&eri& Lear"o assor(iva la sua so##ere&)a, la "a%iva Era uguale a lei e da lei dissi$ile, u&a %arte di lei e .ual"osa di estra&eo, a((asta&)a vi"i&o da se&' tire il suo dolore e a((asta&)a lo&ta&o da %oterlo sollevare dalle sue s%alle Co$e %oteva dire di &o a .ual"osa del ge&ere4 Du(*e si %er$ise di i&dugiare su .uei %e&sieri %er u& ista&te a%%e&a Poi il so&&o "o%r- og&i "osa La sera do%o la dedi"+ allo studio ;i&o ad allora era a&data i& giro a i&' dagare tutte le &otti Aveva s"o%erto $olto, $a la se&sa)io&e di %ro"edere a %assi tro%%o %i""oli era #orte, visto a .uale velo"it, la $aledi)io&e la sta' va divora&do Lei e T*ea&a or$ai ri%eteva&o il rito og&i die"i gior&i, %er' "*6 gi, al setti$o se&tiva la Bestia gra##iarle i& #o&do allo sto$a"o I& .uel $ese di lavoro era rius"ita a guadag&arsi la #idu"ia del %erso&ale del %ala))o, e alla #i&e era rius"ita ad avvi"i&arsi a Do*or %er studiar&e le a(itudi&i A&dava i& giro se$%re a""o$%ag&ato da due uo$i&i a((igliati "o& vesti so(rie e s"ure, se&)a al"u& disti&tivo, due i&dividui "*e se$(ra' va&o avere #a""e (a&ali e di##i"ili da ri"ordare No& %er lei Era&o due As' sassi&i7 li aveva visti &ella Casa il gior&o della sua i&i)ia)io&e I due lo se' guiva&o ovu&.ue "o$e o$(re, u&o di loro era addirittura il suo assaggiato' re %erso&ale2 di &otte sorvegliava&o gli a%%arta$e&ti reali da&dosi il "a$' (io di "o&ti&uo Du(*e, %er #arsi "oraggio, si ri%eteva #i&o alla &ausea "*e era rius"ita a s"o&#iggere la sua te$i(ile agu))i&a, Re<la, ragio& %er "ui &o& doveva %reo""u%arsi di a##ro&tare due se$%li"i Assassi&i Di gior&o Do*or seguiva u&a dis"i%li&a %iuttosto rigida Sveglia all!al(a, udie&)a $attuti&a "o& i $i&istri ' so%rattutto "o& ;orra, se era a %ala))o ' .ui&di addestra$e&to di u&!ora al "o$(atti$e&to ar$ato, a&"*e se &o& usava u&a s%ada i& (attaglia or$ai da %are""*i a&&i Du(*e rius"- a s%iarlo da&dosi $alata i& "u"i&a Il #atto "*e lei e T*ea&a #ossero le %re#erite di

Vol"o le era tor&ato $olto utile %er otte&ere .uei %i""oli %rivilegi A giudi' "are dai suoi $ovi$e&ti, il re doveva essere stato u& dis"reto s%ada""i&o, $a la lo&ta&a&)a dal "a$%o di (attaglia &e aveva ste$%erato la (ravura I& #o&do aveva %assato a((o&da&te$e&te la "i&.ua&ti&a, ed era &or$ale "*e i suoi ri#lessi si #ossero a##ievoliti Du(*e sa%eva "*e &o& sare((e stato #a"ile u""iderlo, $a era u&!i$%resa alla sua %ortata Aveva gi, de"iso di agire "ol (uio, di &otte, i&tru#ola&dosi &ella sua "a$era da letto do%o aver eluso la sorveglia&)a degli Assassi&i 8uello "*e la %reo""u%ava, i&ve"e, era&o i do"u$e&ti No& u& i&di)io, &o& u&a %arola s#uggita a .ual"u&o Per .uesto la s"o%erta di T*ea&a, la sera %ri$a, era giu&ta .ua&to $ai o%%ortu&a Sdraiata sul letto, Du(*e si $ise a s%ul"iare la lista della "o$%ag&a, "*e dor$iva a""a&to a lei, esausta Not+ "*e vi"i&o a og&i volu$e era ri%ortata u&a data 8uello era il $odo $igliore %er risalire al %osto i& "ui era&o stati &as"osti i do"u$e&ti "*e le i&teressava&o Ri"ordava #i& tro%%o (e&e .ua&do le aveva&o "*iesto di tra' #ugare il (otti&o7 era stato lo stesso gior&o i& "ui la Bestia era e&trata &ella sua vita Era il DJ otto(re Bast+ s"orrere la lista, e trov+ su(ito .uello "*e le i&teressava ACar DDKJ A La data era stata a&agra$$ata, $a la #ortu&a era dalla sua, %er"*6 si trat' tava, i&#atti, del sedi"esi$o gior&o del de"i$o $ese Si %er$ise di esultare %er u& ista&te, %oi lesse le a&&ota)io&i AS 8ua Do Li Ott A T*ea&a di"eva "*e i volu$i era&o ordi&ati %er s"a##ale, &u$ero di li(ro e #ila dava&ti o dietro AS A stava di "erto %er s"a##ale, e A8ua A %oteva essere .uarto, o .uattordi"esi$o, $a i& .uesto "aso sare((e stata u&a li(reria de' "isa$e&te $olto alta Du(*e registr+ lo stesso .uell!i&#or$a)io&e, %oi %ro' segu- ADo A %oteva i&di"are "*e i do"u$e&ti si trovava&o dietro .ual' "os!altro, i&#atti $olti altri volu$i era&o "o&trasseg&ati da u& ADo A o da u& ADi A %er desig&are il loro %osto &ella #ila I&ve"e ALi Ott A era "o& og&i %ro(a(ilit, li(ro ottavo O otta&tesi$o, $a era di##i"ile "*e esistesse' ro li(rerie "o& #ile "os- lu&g*e Du&.ue i do"u$e&ti era&o da .ual"*e %arte, sotto u&o di .uei si$(oli s%arsi %er il %ala))o, &el .uarto s"a##ale, #ila di dietro, ottavo li(ro Ma dove4 Du(*e sos%ir+ e si $ise a %a&"ia i& su, la %erga$e&a s"*ia""iata sotto la testa No& doveva a((attersi Or$ai era vi"i&a alla solu)io&e e sa%eva a&'

"*e "*e u""idere Do*or &o& sare((e stato i$%ossi(ile Tutti gli uo$i&i .ua&do dor$o&o *a&&o .ual"osa di %ateti"o, e lui &o& avre((e #atto e""e' )io&e Si vide e&trare &ella sua sta&)a e al)are il %ug&ale Sa%eva "*e la gioia "*e avre((e %rovato &ell!a$$a))arlo &o& sare((e derivata dalla Be' stia, .uella volta Sare((e stata sua e solta&to sua, i& u&!esulta&)a ge&ui&a e si&"era Ma do%o4 U&a volta aveva se&tito dire a u& sa"erdote "*e la vita 0 atte' sa Ci si %o&e "o&ti&ui o(iettivi da %erseguire, e l!esiste&)a si di%a&a &ell!attesa di raggiu&gerli Per og&i %asso "o$%iuto, deve a%rirsi u& &uovo %er"orso "ui te&dere, %e&a la $orte Alla #i&e della sua strada "!era l!u""i' sio&e di Do*or e la $orte della Bestia Ma %oteva dire "*e era .ual"osa "*e desiderava davvero4 U& o(iettivo "*e voleva %erseguire "o& tutte le sue #or)e4 E "*e strada avre((e dis"*iuso l!e&&esi$o o$i"idio "*e avre((e "o$%iuto4 Lo&eri& glielo aveva do$a&dato $olte volte Lei si era se$%re i&#uriata .ua&do lui aveva $esso i& du((io il suo reale desiderio di salvarsi la vita ;orse %er+ &o& si era s(agliato, si disse adesso guarda&do il so##itto La %ros%ettiva di tor&are a Ma<rat a #are la ladra la rie$%- di u&a solitudi&e i$$e&sa Lo&eri& lottava %er il Mo&do E$erso e T*ea&a altretta&to, $a lei4 Nel suo a&i$o "!era solo u& vuoto i$%ossi(ile da "ol$are Il %e&siero di Lear"o irru%%e &ella sua $e&te A&"*e lui so%%ortava u& #ardello altretta&to %esa&te, $a aveva trovato la #or)a di i&seguire u& %ro' %rio %er"orso No& si era #er$ato alla "ol%a, era a&dato oltre, $ette&dosi i& dis"ussio&e Du(*e alla #i&e aveva s"o%erto "*e "redeva&o &egli stessi va' lori Per .uesto lui era u& #rutto %roi(ito "*e &o& doveva to""are No& do' veva %rovare &ulla se voleva davvero u""idere Do*or, .uel tras%orto "*e se&tiva doveva essere stro&"ato U&a volta sul tro&o, Lear"o le avre((e dato la "a""ia attraverso tutto il reg&o %er ve&di"are la $orte di suo %adre E se &o& l!avesse voluto #are %er s6, sare((ero stati i suoi "ortigia&i a "o' stri&gerlo Du(*e si volse (rus"a$e&te &el letto .on ha senso che faccia simili pensieri. evo comportarmi come se fossi sicura di /uello che sto facendo! come se fosse la cosa che pi3 desidero al mondo. 5erch2 non voglio morire! /uesto lo sento prepotentemente. .on voglio e non posso. ,oltanto /uesto deve guidarmi. Ma il se&so di vuoto &o& a""e&&ava a s"o$%arire Ri$ase al (uio, #er$a a #issare T*ea&a, le %arole "*e si era&o s"a$(iate .ual"*e te$%o %ri$a "*e le "o&ti&uava&o a ro&)are i& testa

AE "ol &ulla "*e ti %orti de&tro, dove sei arrivata #i&ora4A

"4 LA DECISIONE L'aria odora di sangue. Learco ormai ha imparato a riconoscere /uel sapore metallico e dolciastro che si appiccica alle narici. Le prime volte gli dava la nausea. &orra! invece! lo considera il miglior profumo al mondo! e non manca occasione per riempirsene i polmoni. #l vento sfer$a la piana e al$a nugoli di polvere. #l )hal! il pi3 grosso vulcano della )erra del &uoco! sbuffa in lontanan$a! ma Learco non sente nulla. Le sue orecchie rimbombano ancora per le grida di dolore e i colpi di spada. L'essen$a della morte tutta l%! in /uel silen$io assordante e fastidioso. )rema! e fa fatica a tenere ferma la spada tra le mani6 il sangue ha reso viscida la presa. L'unica cosa che spera di riempire /uel vuoto con il suono del proprio respiro. *a il silen$io sembra mangiare ogni cosa! persino il rumore sibilante dell'aria che entra ed esce dai suoi polmoni. #l terreno coperto di cadaveri. ,puntano tra le macerie delle case ancora fumanti! e lui si sente insidiato dai loro occhi sen$a sguardo. A sedici anni ha visto pi3 stragi di /uante un uomo possa sopportarne in una vita intera. &orra! da /uando lo ha costretto a uccidere /uel vecchio! lo ha mandato sempre in prima linea! obbligandolo a esporsi sen$a la prote$ione dei suoi compagni. *a Learco non ha pi3 paura della morte! perch2 sa che l'unica consola$ione che gli verr0 concessa per sfuggire a /uella tortura. ,ono i villaggi devastati su cui s% posano i corvi! le agonie che costretto a vedere! a dargli alla testa. >&a' il giro di ricogni$ione e non lasciare superstiti? gli intima suo $io. Un ordine gi0 sentito altre volte! ma al /uale fatica ancora ad abituarsi. Lui non un assassino. urante la battaglia colpisce solo perch2 l'istinto di sopravviven$a gli muove le mani. #n realt0! in fondo a tutto /uel dolore! cerca l'approva$ione di suo padre. *a il re non ha mai una buona parola per lui. 9gni volta che torna a

pala$$o! ohor aspetta di sentire il resoconto del suo fedele luogotenente prima di aprire bocca. .on si fida della parola di suo figlio! che intanto attende! costretto in un profondo inchino di fronte al trono. ,e le parole di &orra sono lusinghiere! il re li/uida i suoi successi dicendo semplicemente che ha fatto il suo dovere! ma /uando viene a sapere delle sue continue resisten$e! gli riserva soltanto parole di dispre$$o. .on serve a nulla essere pi3 spietati la volta successiva. Learco ha provato a combattere con pi3 foga! soffocando la nausea e il ribre$$o per se stesso! andando avanti imperterrito sulla strada che &orra non si stanca mai di mostrargli. *a a cosa serve! se poi suo padre non gli riconosce nemmeno l'atto di averci provato- Lui non sar0 mai come il primo Learco! /ualun/ue cosa faccia sar0 sempre la sua brutta copia! nient'altro che un foglio imbrattato da stracciare. .el silen$io assoluto di /uei ricordi! sente il tintinnio di una spada! il rumore sordo e pesante dei passi di un uomo. &orra. 5otrebbe riconoscerlo tra mille! ma evita di girarsi e lo lascia avvicinare. >=en fatto? gli dice suo $io battendogli una mano sulla spalla. #l silen$io rotto! finalmente. *a /ualcosa dentro Learco si spe$$ato. 8uello che successo atroce! e lo capisce soltanto ora. Accecato dal desiderio di compiacere il padre! ha combattuto i ribelli a fianco dei suoi compagni d'arme! ma cos% facendo ha permesso a &orra di sterminare civili innocenti. Un urlo lacerante gli nasce dentro! e lo assorda per tutto il giorno. Copre i festeggiamenti! copre le parole di appre$$amento di &orra! copre le lusinghe degli altri soldati che finalmente lo vedono come uno di loro. Learco si muove intontito! consapevole di aver varcato l'ultimo confine! l'unico che mai doveva superare. 9ra un complice! come tutti gli altri. 8uando cala la sera! il buio s/uarciato dal fuoco. #l rogo brucia i corpi ammassati! cancellando ogni ricordo legato a /uel villaggio. >8uesto accade a chi si mette contro il nostro re<? urla &orra tra il delirio di grida della truppa. Learco all'improvviso si accascia dietro una tenda! s/uassato dai conati di vomito. >,midollato? gli sussurra suo $io a denti stretti /uando lo vede. #l raga$$o si gira verso di lui! sen$a avere la for$a di reagire. >)i ha fatto impressione! donnicciola- +rano dannati ribelli<? >+rano donne e bambini...? >Che sarebbero cresciuti< Addestrano le femmine e i bambini all'uso della spada! e li fanno esercitare su pupa$$i con le sembian$e tue e di tuo

padre. Lo sapevi che amma$$ano a pietrate i messi che mandiamo da /ueste partii? Learco non risponde. 5arlare non ha senso. &orra appartiene a un altro mondo! non potr0 mai comprendere /uello che lui sente nel cuore. .essun peccato merita una puni$ione come /uella che hanno inflitto al villaggio. Un bambino sempre un bambino! e persino sotto l'armatura di un soldato scorre il sangue di un semplice raga$$o. >)irati su e smettila di fare scene. La guerra il nutrimento di ogni re che si rispetti. Abituati! altrimenti stasera assaggerai di nuovo la mia frusta.? Learco ubbidisce! si mette in piedi e si pulisce la bocca col dorso della mano. .on ha pi3 importan$a sapere perch2 non riesce a controbattere! tanto ormai non potr0 pi3 dimenticare. .el me$$o della festa lascia la baldoria e si ritira nei suoi alloggi. .essuno se ne accorge. ,ono tutti troppo impegnati a divertirsi per cogliere il vuoto assoluto che c' nei suoi occhi. ,i siede su una panca e prende la spada. La lama luccica invitante! e lui vi preme sopra il polso finch2 non si disegna una sottile linea rossa. L'ultima cosa che vede il volto contratto di &orra all'ingresso della tenda. Lear"o $ostr+ a Du(*e il %olso si&istro C!era u&a lu&ga "i"atri"e (ia&' "a, a%%e&a i&"avata, "*e lo attraversava da u& lato all!altro Lei la guard+ "o$e i%&oti))ata Rilu"eva alla lu"e %allida della lu&a Allu&g+ le dita %er s#iorarla, e u& (rivido le %er"orse la s"*ie&a Era&o e&tra$(i a%%artati i& u&a )o&a d!o$(ra del giardi&o L- &essu&o %oteva vederli &6 distur(arli /No& so %er"*6 ;orra $i ve&&e a "er"are No& so a&"ora se #u u& $ira' "olo o la $ia %eggiore s#ortu&a Si $ise a urlare "o$e u& ossesso, "*ia$+ il sa"erdote e u& %aio di $ag*i Io %ersi .uasi su(ito "o&os"e&)a So sol' ta&to "*e $i svegliai il gior&o do%o e "*e $i aveva&o stra%%ato alla $or' te 1 Lear"o guardava dava&ti a s6 Du(*e &e #iss+ il %ro#ilo dole&te, e %e&s+ a tutte le volte "*e a&"*e lei aveva a""are))ato .uell!idea Do%o la s"o$' %arsa del Maestro voleva $orire2 l!ulti$a volta era "a%itato %ro%rio all!i&ter&o delle grotte delle Terre Ig&ote, .ua&do si era las"iata s"ivolare verso il #o&do del lago /Mio %adre &o& si s$osse &e%%ure .uella volta A5ai #atto u&a "osa stu' %ida, e da de(oli Ma sei u& raga))i&o, e a&"ora &o& sei i& grado di "a%ire Per .uesto #ar+ #i&ta "*e &o& sia su""esso &ie&te A ;u tutto .uello "*e $i

disse, %oi $i $ise al servi)io %erso&ale di ;orra %er u& $ese 1 Lear"o si volt+ e le %rese la $a&o Lei &o& se%%e sottrarla a .uel "o&tat' to7 la te&&e i&erte tra le sue, se&te&do la #res"*e))a del suo %al$o *ani che uccidono! come le mie. /= "a%itato a&"*e a $e1 disse i& u& so##io .on dirgli anche /uesto! non farlo... Ma &o& %oteva ta"ere Le %arole %re$eva&o sulle la((ra, e or$ai %esava&o "o$e $a"ig&i /= stato .ua&do 0 $orto l!uo$o "*e $i *a salvato la vita 1 S%er+ "*e la i&terro$%esse, s%er+ di %oter s"a%%are i& .ual"*e $odo, $a era il suo "or' %o a voler restare, "o$e se #osse sotto l!e##etto di u& i&"a&tesi$o /Era il $io Maestro, e l!*o u""iso io 1 La sua vo"e si #e"e rotta, $a &o& si #er$+ /8ua&do si #er- %er salvar$i la vita, io de"isi di "urarlo "o& le er(e Co& l!aiuto di .ual"*e li(ro ero rius"ita a %re%arare u& "ata%las$a %er #arlo gua' rire Volevo "*e si salvasse e "*e s$ettesse di guardar$i "o& tutto .uel do' lore Poi, u& gior&o, gli *o s%al$ato il "o$%osto e lui *a "o$i&"iato a tre' $are sotto le $ie $a&i Mi sorrideva e sussurrava %ia&o "*e %resto tutto sare((e #i&ito No& aveva $ai sorriso %ri$a di allora Io l!*o a((ra""iato, urla&do dis%erata$e&te "*e &o& $i las"iasse sola, $a do%o %o"o si a""a' s"i+ tra le $ie (ra""ia, se&)a vita De&tro alla $istura trovai u& vele&o, e solo allora s"o%rii "*e si era las"iato i&tossi"are %ia& %ia&o, %er"*6 voleva "*e #ossi io a u""iderlo E io, se&)a sa%erlo, l!avevo a""o&te&tato 1 Si volse di s"atto, te$e&do di trovare &ello sguardo del %ri&"i%e la stessa i&so%%orta(ile %iet, di Lo&eri& Se&t- di &o& %oterlo tollerare, e gli o""*i le dive&&ero lu"idi Lear"o, i&ve"e, la %rese tra le (ra""ia e las"i+ "*e si s#ogasse Le la"ri$e le s"e&deva&o (olle&ti lu&go le gua&"e, e Du(*e gust+ og&i atti$o di .uel "o&tatto "os- i&ti$o e i&atteso Poi lui si sta""+, le %rese il volto #ra le $a&i e avvi"i&+ le la((ra alle sue Era "o$e a&dare verso u& %re"i%i)io deside' ra&do di #er$arsi e di "adere &ello stesso te$%o La te&ta)io&e era tro%%o #orte, e alla #i&e Du(*e si arrese Si las"i+ (a"iare, e i& u& atti$o la dol"e)' )a di .uel gesto la rie$%- di u& se&ti$e&to &uovo, (ello e %eri"oloso Le la((ra del %ri&"i%e era&o $or(ide e u$ide, e Du(*e se&t- u& "alore s"e&' derle dalla gola #i&o allo sto$a"o, vi&"e&do il gelo "*e la do$i&ava #i&o a .ual"*e ista&te %ri$a S(arr+ gli o""*i &el (uio, .uasi avesse %aura di s"o' %rire "*e &o& era vero Poi tor&+ i& s6 e si sta""+ "o& viole&)a Guard+ Lear"o "o& u& $isto di ri%rova)io&e e i&"redulit, Lui se$(rava i$(ara))ato /Perdo&a$i, io 1

No& lo las"i+ #i&ire Si al)+ di s"atto e si diresse verso il %orti"ato se&)a %ro#erire %arola Lear"o #e"e a%%e&a i& te$%o a raggiu&gerla e a %re&derla %er $a&o /Mi dis%ia"e, io &o& voglio #arti s"a%%are da $e 1 /No& %osso1 disse lei, se&)a rius"ire a guardarlo i& volto Poi si divi&"ol+ e %rese la via dei sotterra&ei Corse #i&o al suo alloggio Ma &o& e&tr+ De&tro "!era T*ea&a, e lei ave' va (isog&o di solitudi&e Si i&#il+ i& "u"i&a, usa&do la "*iave "*e le aveva dato Vol"o %er"*6 %otesse svolgere i suoi "o$%iti a og&i ora del gior&o Si gett+ a terra, le ga$(e tirate al %etto Pia&se, so##o"a&do i si&g*io))i tra le gi&o""*ia Si se&tiva "o&#usa e s"o&volta Aveva a&"ora sulle la((ra la $or(ide))a di .uelle di Lear"o, e si re&deva "o&to di voler&e a&"ora So##riva, %er"*6 era "erta "*e &o& avre((e %i3 %otuto #ar&e a $e&o Lear"o le si era i&si&uato sotto la %elle "o$e u&a droga L!aveva avvele&ata, su(' dola$e&te No& esisteva salve))a dalla $aledi)io&e se &o& %assava so%ra a tutto .uello "*e se&tiva %er lui e &o& u""ideva suo %adre2 $a &o& esisteva &e%%ure salve))a al di #uori di lui, ora lo "a%iva "o& dolorosa "*iare))a A##o&d+ la testa #ra le gi&o""*ia, "*iede&dosi "o& u& sorriso dis%erato se &o& #osse $eglio %ri$a, .ua&do &o& "!era lu"e &ei suoi gior&i, e &o& aveva &e%%ure la s%era&)a di trovar&e u&a Ora vederla e sa%ere di &o& %oterla raggiu&gere la dila&iava Rie&tr+ i& "a$era "o& gli o""*i rossi e la testa "*e le girava T*ea&a dor' $iva %la"ida$e&te &el suo letto Tir+ #uori "o& "al$a la %erga$e&a "o& gli a%%u&ti e si $ise a "o&siderare la $a%%a "*e aveva tra""iato i& .uei gior&i Avre((e agito Solo "os- %oteva %orre #i&e a .uel sog&o assurdo "*e ave' va rie$%ito le sue &otti Era &ata assassi&a, e .uesto &o& si %oteva "a$(ia' re7 aveva ragio&e la Gilda Per "ui avre((e #atto .uello "*e doveva #are, "o& o se&)a Lear"o Si se&t- #redda e deter$i&ata "o$e la sera i& "ui aveva de"iso di ri$a&e' re "o& Sar&e< %er i&tra%re&dere la via dell!o$i"idio Lo&eri& le aveva i&se' g&ato a de"idere E((e&e, ora u&a de"isio&e l!avre((e %resa, &etta e de#i&i' tiva Guard+ la $a%%a e vi sovra%%ose $e&tal$e&te i luog*i i& "ui le se$(ra' va di aver visto il si$(olo "*e T*ea&a le aveva $ostrato Sta(il- $e&tal' $e&te il %er"orso "*e avre((e "o$%iuto la sera su""essiva, .ui&di $ise via tutto L!al(a &o& era lo&ta&a, e doveva dor$ire al$e&o u& %aio d!ore %er

rius"ire ad essere i& #or)e la $atti&a do%o Ri$ase al (uio a lu&go, osti&ata$e&te sdraiata su u& #ia&"o, i$$o(ile, $uove&do solo di ta&to i& ta&to u&a $a&o %er stra%%arsi "o& viole&)a le la"ri$e dalle gua&"e, la"ri$e "*e "o&ti&uava&o a s"e&dere suo $algrado ;i&o all!al(a &o& rius"- a togliersi dalla (o""a la se&sa)io&e di .uel (a"io

5 LA VERIT$ Lear"o &o& rius"- a tor&are i& "a$era Si se&tiva &elle ga$(e u&a s%e"ie di #re&esia "*e gli i$%ediva di stare #er$o e lo %ortava a $uoversi ra%ida' $e&te %er il giardi&o Tutto ruotava attor&o a u&a do$a&da7 "*i era Sa&&e4 E %er"*6 si era "o&#idato "o& lei #i&o a .uel %u&to se&)a %re&dere al"u&a %re"au)io&e4 Adesso "*e era a&data via, tutto gli a%%ariva sotto u&a lu"e diversa La "o$u&io&e "*e aveva %er"e%ito era stata u&a $era illusio&e Per lui .uella raga))a era e restava u&a s"o&os"iuta dal %assato tor(ido e $isterioso Era stato il suo dis%erato (isog&o di avere .ual"u&o "ui "o&#i' dare i %ro%ri %e""ati a $ostrargliela $igliore di .uello "*e era E ora "a%i' va "*e si era "o$%ortato "o$e u& i&"os"ie&te Si sedette i& u& a&golo e si %rese la testa #ra le $a&i Doveva "al$arsi, $a &o& "i rius"iva7 l!i$$agi&e di Sa&&e "*e so""*iudeva gli o""*i e a%riva le la((ra al suo (a"io lo tor$e&tava Era "os- i&tollera(il$e&te (ella "*e si se&tiva i$%re%arato ad a##ro&tare le "o&segue&)e di .uel gesto ;orse %er' "*6 &o& "!era&o state altre do&&e &ella sua vita ;orra aveva %rovato a %ortargli .ual"*e %rostituta, $a &o& le aveva s#io' rate &e%%ure "o& u& dito Suo )io gli ri%eteva se$%re "*e u& uo$o &o& *a (isog&o dell!a$ore, $a della "ar&e Lui %er+ si se&tiva diverso I volti di .uelle do&&e, "os- "ari"*i di %ro$esse, &o& #a"eva&o "*e ri"ordargli le ago&ie "ui aveva assistito il gior&o stesso Co&os"eva tro%%o (e&e il dolore %er las"iarsi a&dare al se&ti$e&to e alla te&ere))a Sa%eva "*e %ri$a o %oi il suo desti&o era .uello di s%osare u&a &o(ile di u&!altra terra, "o& l!a%%ro' va)io&e del re, e .uesto solta&to %er avere u& erede "*e %ortasse ava&ti la stir%e e il %otere U&!u&io&e #alsa e vuota

Nie&te di tutto "i+ sare((e a""aduto "o& Sa&&e No&osta&te i du((i, se&' tiva "*e .uello tra loro era u& ra%%orto si&"ero, l!aveva %er"e%ito .ua&do lei si era a%%oggiata al suo %etto Il "uore le (atteva #orte, ed era "o&vi&to dell!o&est, di .uel tras%orto Ma (a"ia&dola l!aveva s"o&volta, #or)a&dola a u& gesto "*e &o& deside' rava Si al)+ di s"atto, avvia&dosi verso la sua sta&)a No& doveva %i3 veder' la Per$etterle di dive&tare sua a$i"a era stato u& terri(ile errore "*e &o& voleva %i3 "o&"edersi Attravers+ i "orridoi "o& %asso $ar)iale, %er u&a volta se&)a %reo""u%arsi di #are ru$ore Poi, all!ulti$a svolta, si (lo""+ Dava&ti alla sua sta&)a trov+ Neor e arross- i$%rovvisa$e&te, "o&vi&to "*e gli si %otesse leggere i& #a""ia .ua&to era su""esso /No& ries"i a dor$ire41 gli "*iese suo )io "o& sguardo i&dagatore /No Tro%%i ri"ordi1 tagli+ "orto lui $ette&do u&a $a&o sulla $a&iglia /Tu i&ve"e41 /Io ti stavo "er"a&do 1 8uella ris%osta &o& gli %ia"eva %er &ie&te A%r- la %orta i& sile&)io e lo #e"e e&trare Suo )io si a""o$od+ &ella %oltro&a i& #o&do alla sta&)a e si $ise a guar' dare distratta$e&te il giardi&o dalla #i&estra Lui "*iuse a "*iave, %oi si a%' %oggi+ sul (ordo del letto, i& attesa Neor lo #iss+ .ual"*e ista&te &egli o"' "*i, e Lear"o "a%- #i&al$e&te lo s"o%o di .uella visita i$%rovvisa /Tra u&a setti$a&a "i sar, la "eri$o&ia 1 Il giova&e sos%ir+, %assa&dosi u&a $a&o tra i "a%elli Era la resa dei "o&' ti /Ci *ai %e&sato41 lo i&"al)+ suo )io No& e((e &e$$e&o il te$%o di ris%o&dere /Io i&ta&to $i so&o #atto ava&ti1 aggiu&se Neor "o& vo"e taglie&te Lear"o &e e((e .uasi %aura, e gli i&vidi+ .uella sua "al$a gla"iale A volte avre((e voluto a&"*e lui %ossedere la stessa terri(ile #or)a /No& so&o l!u&i"a %erso&a a &o& a%%rovare la "o&dotta di tuo %adre 1 /= u& des%ota1 disse Lear"o se&)a $e))i ter$i&i, e "o& ra((ia si a""or' se "*e #are .uell!a$$issio&e gli %esava /I %i3 so&o "o& lui %er"*6 0 #orte, $a "erto &elle varie terre i &e$i"i &o& gli $a&"a&o 1 /No& gli $a&"a&o &e%%ure a "orte, se 0 %er .uesto La Terra del Sole %a' tis"e la #a$e, gra)ie alle sue s$a&ie di "o&.uista 1 Lear"o a%%oggi+ la s"*ie&a al "a%e))ale del letto /Lo so 1 8uella "o&' versa)io&e era davvero %e&osa

/Loro vedre((ero di (uo& o""*io u& avvi"e&da$e&to "o& .ual"u&o %i3 ragio&evole 1 /Co$e te41 La (attuta gli us"- #uori "o& u& to&o (e##ardo "*e &o& avre((e voluto usare /Co$e te 1 Le %arole "addero &el sile&)io della sta&)a "o$e $a"ig&i Poi Neor ri%rese7 /Io so&o ve""*io e sta&"o, &i%ote Le ali %i3 $oderate del &ostro Co&siglio a%%rova&o i&ve"e la tua "o&dotta e il tuo ri#iuto della guerra La #a$a della tua $ag&a&i$it, *a #atto il giro del reg&o e la ge&te ti a$a 1 /La ge&te $i adula1 lo "orresse lui Neor sorrise /Ti #a"evo %i3 $aturo, Lear"o No& 0 adula)io&e .uella Tu sai #arti a$are, a di##ere&)a di tuo %adre, "*e sa solta&to #arsi te$ere 1 A .uelle %arole, il %ri&"i%e s"att+ i& %iedi /E .ui&di41 /E .ui&di "!0 ge&te %ro&ta a de%orlo e $ettere te al suo %osto 1 Lear"o "o$i&"i+ a sudare #reddo Prese a "a$$i&are s"o$%osta$e&te ava&ti e i&dietro %er la sta&)a Si se&tiva so##o"are /Mi stai "*iede&do di u""iderlo41 /Ti sto "*iede&do di salvare il tuo reg&o 1 /U""ide&do $io %adre, %er+ 1 /No& &e"essaria$e&te 1 8uella ris%osta lo %rese i& "o&tro%iede No& aveva $ai seria$e&te valu' tato l!idea di essere re A volte aveva %e&sato di ri(ellarsi a suo %adre, $a .uel se&ti$e&to d!a$ore e odio "*e %rovava &ei suoi "o&#ro&ti l!aveva se$%re #re&ato Ora l!o""asio&e gli ve&iva servita su u& %iatto d!arge&to /Credevo avessi gi, %reso u&a de"isio&e, i& #o&do ti *o las"iato %are"' "*io te$%o %er ri#lettere1 ri%rese Neor /So "*e 0 di##i"ile %ro%rio %er"*6 0 tuo %adre, $a le "ose devo&o "a$(iare 1 /No& 0 .uesto1 disse Lear"o "o& u& sos%iro /Io so&o solta&to u& raga)' )o, e tu $i stai "*iede&do di $etter$i a "a%o di u&a "o&giura e %oi di %re&' dere il tro&o No& $i se&to %ro&to, $i dis%ia"e 1 Nel %ro#o&do del suo "uore, sa%eva (e&e "*e .uelle era&o solta&to s"use %er &o& a$$ettere di voler #are .uello "*e a&dava #atto or$ai da te$%o Sua $adre #orse aveva ragio&e, lui aveva la res%o&sa(ilit, di te&ere #ede a u&a %ro$essa Era la sua o""asio&e di ris"atto /Avresti $olti "ortigia&i "*e ti aiutere((ero ad a$$i&istrare il reg&o I& #o&do avresti solta&to la Terra del Sole a "ui %e&sare, le altre regio&i ver' re((ero restituite ai loro legitti$i a(ita&ti E tu %otresti dive&tare "o$e

Na$$e&, Lear"o, "o$e il %ri&"i%e "*e *ai se$%re voluto essere 1 Lear"o si las"i+ s#uggire u& sorriso (e##ardo Na$$e& era se$%re stato il suo $ito, #i& dall!i&#a&)ia Era stato l!u&i"o re el#i"o "*e, u&a volta di' ve&tato sovra&o assoluto del Mo&do E$erso, aveva restituito le terre ai %o' %oli origi&ari %er"*6 si s"egliessero da s6 il %ro%rio re U& #olle, %er al"u&i U& eroe %er lui /Io &o& so "o&trollare la $ia vita, #igurarsi u& reg&o 1 ris%ose "o& sti)' )a /Tu *ai tutte le doti del (uo& re, e &e%%ure lo sai Sei "olto e avveduto, "o&os"i il tuo %o%olo e lo a$i, e sai .ua&to vale il "o$%ro$esso 1 Neor si era al)ato i& %iedi e ora lo guardava i& #a""ia Lear"o s#ugg- il suo sguardo Si se&tiva i& tra%%ola, il (a"io di Du(*e (ru"iava a&"ora sulle sue la((ra, e de"idere "os-, su due %iedi, gli se$(rava u&!i$%resa al di #uo' ri della sua %ortata /No& "e la #a""io1 disse "o& aria di resa Neor &o& si s"o$%ose /Posso "a%irti, $a &o& a%%rovo Sa%%i, %er+, "*e &oi a&dre$o ava&ti lo stesso, "o& o se&)a di te Mi dis%ia"e ta&to, $a .ual' siasi sia la tua s"elta, dovrai %re&dere u&a %osi)io&e 1 /= u&a $i&a""ia41 /U&a "o&stata)io&e 1 Suo )io #e"e u& %asso i&dietro /Pe&sa"i (e&e = giu&to il te$%o "*e tu "a%is"a .ual 0 la tua vo"a)io&e No& sei %i3 il raga))i&o "*e "redi, sei u& uo$o e devi "o$%ortarti "o$e tale Og&u&o di &oi "o$(atte %er .ual"osa, Lear"o 5ai a&"ora u& %o! di te$%o, s#ruttalo (e&e 1 Neor a%r- la %orta /Io "redo i& te, ri"ordatelo1 dis' se #er$a&dosi di s%alle Lear"o &o& aggiu&se &ulla, e si li$it+ a guardare il $a&tello di suo )io "*e s"o$%ariva &el "orridoio La sera su""essiva Du(*e ri%rese le sue i&dagi&i Del resto $ettere i& $oto il "or%o era l!u&i"a "ura "*e "o&os"eva %er la so##ere&)a, sia #isi"a "*e e$otiva Si %re%ar+ "o& "al$a, assa%ora&do og&i gesto "*e salutava il ritor&o del' la vera Du(*e Era ora di s$etterla "o& .uei gio"*i da (a$(i&a2 la realt, era u&!altra, e $olto %i3 triste e dura Lei era u&!assassi&a, e .uesto &o& lo %oteva "a$(iare I&doss+ le sue vesti "o$e u& sa"erdote si %re%ara alla "e' ri$o&ia, %oi si ra""olse i "a%elli sulla testa al %ari di u&a s%osa 5eccato non avere /ui le mie armi, %e&s+ Ma il %ug&ale era %i3 "*e su#'

#i"ie&te, (astava il "o&tatto "o& il $etallo a #arla se&tire (e&e A%r- la %orta e %e&etr+ &el sile&)io so&&ole&to del %ala))o, dirige&dosi ai %ia&i &o(ili 8uella &otte avre((e i&i)iato la sua ri"er"a da lass3 Te$%o addietro, i& u&a di .uelle sale era "a%itato .ual"osa di stra&o Era e&trata "o& %o"a "autela, e si era ritrovata dava&ti u& Assassi&o Nas"osta &ell!o$(ra, lo aveva s%iato, e .ua&do era so%raggiu&to u& soldato %er "o&' trollare "*e tutto #osse a %osto, l!uo$o gli aveva ra""o&tato "*e era l- %er #are u&a %erlustra)io&e Du(*e aveva su(ito %e&sato "*e si trattasse di u&a s"usa, %er"*6 .uello era u& lavoro da soldati e &o& da si"ari, $a solta&to .ua&do T*ea&a le aveva #atto &otare il $istero sui volu$i $a&"a&ti si era ri"ordata di .uella i&"o&grue&)a ;orse l!Assassi&o .uella sera stava "o&' trolla&do .ual"osa "*e la Gilda e Do*or voleva&o ri$a&esse &as"osta E allora %er"*6 &o& a&dare a veri#i"are4 Pro(a(il$e&te sare((e ve&uta a "a%o dell!e&ig$a S"else di %assare %er il giardi&o, dove a((o&dava&o i &as"o&digli I&di' ri))+ u&o sguardo verso .uel %osto segreto "*e era stato teatro %er u& $ese dei suoi i&"o&tri &ottur&i "o& Lear"o Lui &o& "!era, $a il suo "uore si stri&se lo stesso 7 giusto cos%, %e&s+ E&tr+ al %ia&o da u&a %orta se"o&daria, s"ivola&do al #ia&"o di u&a guar' dia u(ria"a La sta&)a "*e le i&teressava era i& #o&do, "*iusa e &o& "ustodi' ta S"ivol+ di o$(ra i& o$(ra, i %assi rit$i"i di u&a guardia "*e %asseggia' va lo&ta&a a #arle da sotto#o&do 8ua&do li se&t- %i3 dista&ti, a%r- la $a&i' glia e #u de&tro La sala era vuota ;orse #u se$%li"e suggestio&e, o #orse la $aledi)io&e stava davvero %eggiora&do, %er"*6 se&t- la Bestia urlare de&tro di lei La sua i&se%ara(ile e odiata "o$%ag&a era a&"ora assetata di ve&detta Ava&)+ verso il lato dove aveva i&travisto l!Assassi&o C!era u& tavoli&o, e so%ra u&a "assettiera "o& u&a serie di %i""oli va&i Era&o tutti "*iusi a "*iave, $a il vero %ro(le$a era "a%ire .uale #osse .uello giusto Du(*e si avvi"i&+ e "o$i&"i+ a s#iorar&e la su%er#i"ie "o& il %al$o della $a&o Era lis"ia e .uasi "ollosa, %er via della ver&i"e lu"ida "*e "!era so%ra I& u&o, %er+, &ot+ u& leggero rigo&#ia$e&to I suoi %ol%astrelli &o& rius"iro&o a de"i#rare di "osa si trattasse Era "os- $i&uto da %oter essere u&a se$%li"e s"orti"atura Poi "a%Era u&!i&"isio&e a%%e&a %er"e%i(ile, e &e ri"o&o((e su(ito il %ro#ilo Si trattava di u& gri#o&e "o& i& (o""a u& %e&ta"olo Allora studi+ atte&ta$e&' te la $i&us"ola serratura Se avesse avuto i suoi attre))i da ladra, sare((e

stato u& gio"o #or)arla, $a #orse %oteva ri$ediare "o& .ual"*e $e))o di #ortu&a Tir+ #uori dalla "i&tura u& sottile stilo di $etallo "*e aveva ri"avato dal re((io di u&a #or"*etta, %ro%rio i& %revisio&e di u&!eve&ie&)a "o$e .uella Le $a&i %resero a tre$arle legger$e&te, "os- "*e l!o%era)io&e dur+ %i3 del %revisto Poi u& rassi"ura&te clic le #e"e "a%ire "*e "!era rius"ita Tir+ verso di s6, e il "assetti&o ve&&e via "o& #a"ilit, L!i&ter&o era #oderato di velluto rosso, e "!era a%%e&a lo s%a)io %er u& .uadretto di %erga$e&a largo u& %olli"e Era vuoto, $a Du(*e &o& si s"o' raggi+ Co& u&!u&g*ia %er"orse il (ordo i&ter&o del "assetti&o e sollev+ il tessuto Sotto trov+ u& #oglio sottile %iegato i& $odo da &o& #arsi &otare Lo tir+ #uori "o& le $a&i sudate e lo svolse No& era .uello "*e "er"ava 8uello era u& las"ito avve&uto il DG $aggio Le s#ugg- u& sos%iro di te&sio&e Allora %rese il #oglio "o& gli a%%u&ti "o' %iati da T*ea&a e "er"+ l!a&&ota)io&e a #ia&"o del do"u$e&to "*e "orri' s%o&deva a .uella data AS Ci , li .ui A Ri#lett6 u& atti$o 8uelle lettere &o& i&di"ava&o &6 s"a#' #ali &6 li(rerie, si ri#eriva&o ad altro, e i$%rovvisa$e&te le #u "*iaro La sala i& "ui si trovava era "*ia$ata Sala Cia&o All!i&i)io &o& "i aveva #atto "aso, $a a&"*e lei &ella sua $a%%a aveva tras"ritto i &o$i "o& "ui i servi soleva&o i&di"are le sta&)e Co&t+ i "assetti Il do"u$e&to era &el .ui&di' "esi$o I& .uesto "aso Ali A, li(ro, era solo u& $odo %er i&di"are il "asset' to2 A.uiA stava %er .ui&di"esi$o Se&t- u&!i&ti$a esulta&)a Ne stava ve&e&do a "a%o Ri%ieg+ a""urata$e&te il do"u$e&to e lo ri$ise al suo %osto Ri"*iuse il "assetto i& $odo "*e &essu&o %otesse &otare lo s"asso, .ui&di si sedette a terra "o& gli a%%u&ti s%iegati tra le $a&i Aveva "er"*iato la titola)io&e a"' "a&to alla data "*e le i&teressava AS 8ua , li ott A Me&tal$e&te ri%ass+ al seta""io tutte le sta&)e Sala del Tro&o, Sala del' la Ca""ia, Sala delle Udie&)e, Sala Ca%itolare, Salotto del Pri&"i%e, Sala della Regi&a, Pri$o Salo&e, Sala di Ra%%rese&ta&)a e Sala 8uadra&gola' re Era u&a sta&)a %iuttosto %i""ola, "*e aveva .uattro i&gressi &o& "ustodi' ti Su "ias"u&a %arete aveva &otato gra&di ara))i "olorati "*e ra""o&tava&o la storia del "asato di Sula&a A%r- gli o""*i di s"atto I do"u$e&ti era&o l,, &e era si"ura Si al)+ i& %iedi, us"- "o& "autela e si avvi+ &ei $ea&dri del %ala))o Si ri"ordava (e&e .ual era il %er"orso da #are, $a u&a (rutta sor%resa la

"olse alla s%rovvista U&a guardia stava #a"e&do la ro&da %ro%rio &el "orri' doio dove si a%riva&o le s"ale "*e "o&du"eva&o alla sala, e ora ava&)ava verso di lei Du(*e si a%%iatt- "o&tro u&a %rotu(era&)a del $uro e tratte&&e il res%iro Aveva #atto tutto tro%%o i& #retta, se&)a ri#lettere, e ora &o& ave' va s"elta S#il+ il %ug&ale dalla "i&tola e attese &ell!o$(ra "o& i $us"oli tesi Il sol' dato si avvi"i&+ %eri"olosa$e&te e lei si %re%ar+ ad atta""are2 $a %ro%rio .ua&do tutto se$(rava %erduto, la guardia svolt+ i& u& altro "orridoio e si allo&ta&+ Du(*e &o& as%ett+ u& atti$o Si la&"i+ su %er le s"ale ed e&tr+ &ella Sala 8uadra&golare Le guardie i& .uel %u&to del %ala))o #a"eva&o do%%i tur&i, e ora "*e si guardava attor&o "o$%rese "*e .uello era il %osto $igliore %er &as"o&dere u& tesoro %re)ioso Gli altri tre i&gressi %ortava&o agli a%%arta' $e&ti &o(iliari, al giardi&o e alle sale di ra%%rese&ta&)a, e .uesto es%o&eva a u& grosso ris"*io "*iu&.ue te&tasse di ru(are .ual"osa l, de&tro, %er"*6 &o& "!era&o vie di #uga si"ure Te&t+ di "al$arsi, era sulla (uo&a strada e ora doveva %e&sare (e&e a "o$e agire &el $i&or te$%o %ossi(ile Prese u& grosso res%iro e ri"ord+ l!a&&ota)io&e trovata sul #oglio7 Ali ott A Diede u&a s"orsa agli ara))i, $a era&o tro%%o "o$%lessi, tro%%o ri""*i di %arti"olari e "olori Ri"o&o((e Sula&a da giova&e "o& i& (ra""io il %ri$o Lear"o, e %oi B*arva, il "a%osti%ite della #a$iglia, $a &o& rius"iva a "a%i' re "*e &esso "i %otesse essere "o& .uello "*e "er"ava lei So%rattutto u& di' seg&o, "*e ra%%rese&tava u&a (attaglia &avale, &o& le di"eva &ulla No& si #e"e %re&dere dallo s"o&#orto e "*iuse gli o""*i %er &o& distrarsi Era lo sguardo d!i&sie$e "*e "o&tava, solo "os- %oteva trovare l!i&di)io "*e $a&' "ava U& ru$ore di %assi i&terru%%e il #ilo di .uei %e&sieri Si volt+ e stri&se la %resa sull!elsa del %ug&ale 8uesta non ci voleva. Si &as"ose a lato dell!i&gresso da "ui %rove&iva il ru$ore e si %re%ar+ ad attaccare. A%%e&a s"orse u&a #igura i&disti&ta var"are la soglia, le a%%og' gi+ la $a&o li(era sulla (o""a, %oi la s%i&se "o&tro il $uro, #a"e&dole (at' tere la testa Al)+ il %ug&ale, %ro&ta a "ol%ire "o& tutta la #or)a "*e aveva i& "or%o, $a a u& &ulla dalla gola si #er$+ Di #ro&te a lei, "o& gli o""*i gra&di di stu%ore, "!era Lear"o Du(*e si se&t- tra%assare dal suo sguardo e $oll+ su(ito la %resa /C*i va l,41 U&a vo"e tuo&+ dal #o&do delle s"ale Po"o do%o il suo&o $etalli"o di u&a s%ada sguai&ata dal #odero rie$%- la volta del "orridoio Du(*e se&t- le

ga$(e #arsi $olli ;u Lear"o a s%i&gerla %ro&ta$e&te #uori dalla sala e a i&#ilarla dietro u&a %orta so""*iusa &ell!a&dro&e di #ia&"o Le #e"e seg&o di stare i& sile&)io, .ui&di si ri$ise a %osto le vesti e attese l!arrivo della guar' dia "er"a&do di darsi u& "o&teg&o /So&o io1 disse "o& "al$a gla"iale .ua&do il soldato "o$%arve dal "or' ridoio /S"usate Alte))a, &o& sa%evo "*e #oste .ui 1 La vo"e del soldato era a u& so##io dalla %orta Du(*e se&t- il suo&o della la$a "*e rie&trava &el #o' dero, e su(ito do%o l!uo$o "*e si i&gi&o""*iava /No& devi "*iedere s"usa, soldato Stavi solta&to #a"e&do il tuo dovere Ora va! 1 8ua&do #uro&o soli, il %ri&"i%e la %rese %er u& %olso /@itta e segui$i1 le i&ti$+ Lei &o& reag- Si las"i+ tras%ortare "o$e u& %eso $orto %er i "orridoi del %ala))o, #i&"*6 &o& giu&sero a u&a ri%ida s"aletta di #erro Du(*e sa%eva "*e %ortava allo ste&ditoio, u&a (assa $a&sarda "*e rara$e&te era "o&trol' lata dalle guardie U&a volta arrivati, Lear"o la gett+ a terra se&)a "urarsi di #arle $ale Te' &eva la $a&o #er$a sull!elsa della s%ada, ed era serio, terri(il$e&te serio, "o$e Du(*e &o& l!aveva $ai visto /C*e "i #a"evi l,41 No& "!era tra""ia del giova&e "*e lei aveva "o&os"iuto dura&te i loro i&' "o&tri segreti Il suo volto era #reddo e ostile Lo devi uccidere, le disse u&a vo"e "o& dolore Avresti dovuto farlo la prima volta! /uando eravate nella radura dopo lo scontro con i briganti. Hai preso o no una decisione! ieri sera/Per"*6 sei vestita "os-41 la i&"al)+ lui Du(*e &o& rius"iva a sta""argli gli o""*i di dosso, se&)a s$ettere di %e&sare "*e avre((e dovuto a$$a))arlo l-, i& .uel %re"iso $o$e&to /Ti *o %ortata .ui i&ve"e di "o&seg&arti alla guardia Ca%is"i "osa sig&i' #i"a41 Nel to&o della sua vo"e "!era u& residuo di te&ere))a, $a a Du(*e ve&&e da ridere Lui &o& sa%eva &ie&te di lei, &e%%ure adesso rius"iva a "a%ire La sua (o""a si i&"res%+ i& u& sorriso Lear"o la #issava, i&"a%a"e di de#i&ire .uella rea)io&e /Si %u+ sa%ere "osa "!0 di ta&to diverte&te41 Du(*e i&"ro"i+ il suo sguardo, e la si"ure))a della sera %ri$a va"ill+ 8ual"osa i& lei "o&ti&uava "o&tro og&i logi"a a #arle "redere "*e %oteva es'

ser"i u&a #i&e diversa, "*e lui era davvero la sua a&"ora di salve))a /Mi diverte vedere "*e tu &o& *ai la %i3 %allida idea di "*i io sia 1 disse "o& u&a %u&ta di studiato sar"as$o Lear"o sguai&+ la s%ada e gliela %u&t+ alla gola /Cos- 0 $e&o diverte&' te41 Lei &o& si tolse via il sorriso dalle la((ra /Sarei i& grado di u""iderti i& .ualsiasi $o$e&to No& (astere((ero tre s%ade e &e%%ure altri due soldati a #er$ar$i 1 # veli stanno per cadere! e con essi tutte le bugie. &inalmente capirai chi sono! e sar0 l'ultima cosa che farai prima di morire , %e&s+, $e&tre u&!o&data di gelo risaliva dal suo "uore #i&o alla testa Lear"o &o& #i&se la %ro%ria delusio&e /C*i sei vera$e&te41 Ci #u u& atti$o di sile&)io, &el .uale &essu&o dei due e((e la #or)a di "o&ti&uare .uella #arsa /Il $io &o$e 0 Du(*e 1 La $a&o di Lear"o tre$+ a%%e&a sull!elsa della s%ada, $a stri&se la %re' sa "o& vigore /Sei .ui %er $e41 /No 1 /= %er $io %adre, allora 1 U&a se$%li"e "o&stata)io&e, "*e gli us"- dalle la((ra .uasi "o& vergo' g&a Du(*e "*iuse gli o""*i, e #u "a%a"e solo di a&&uire La severit, dello sguardo di Lear"o "o$i&"iava a i&"ri&arsi, e lei rius"- a i&travedere dietro .uella %osa da %ri&"i%e guerriero il raga))o del torre&te "*e le aveva "o&#idato il suo %assato 8ual"osa le i&#ia$$+ il %etto, .ual' "osa di i&tollera(ile "*e le #a"eva salire la la"ri$e agli o""*i /Ti $a&da la Gilda41 /No 1 /Ido41 /No 1 Du(*e distolse lo sguardo, i&"a%a"e di soste&ere .uell!i&terrogatorio /Mio )io41 "*iese lui do%o u& atti$o di %ausa /No1 ris%ose s"o&solata Se&tiva di &o& %oter s"a""iare le la"ri$e %i3 a lu&go Lear"o a%%oggi+ la s%ada sul suo "ollo, dol"e$e&te $a "o& #er$e))a Du(*e gli leggeva &egli o""*i la #ati"a "*e gli "ostava .uel gesto /Voglio la verit,, e ti "o&vie&e dir$ela, altri$e&ti ti a$$a))o 1 No& stava (lu##a&do, %er"*6 l!aveva detto "o& il to&o di "*i &o& *a &ulla

da %erdere Du(*e se&t- u&a la"ri$a s"e&derle lu&go la gua&"ia No& sa' re((e stato u& "attivo $o$e&to %er $orire, so%rattutto se la .uiete arrivava %er $a&o di Lear"o /So&o ve&uta .ui %er u""idere tuo %adre, $a &o& $i *a $a&data &essu' &o Il $io 0 u& a##are %erso&ale1 disse "o& u& #ilo di vo"e /= %er .uesto ti sei #atta salvare da $e, e %oi $i *ai sedotto %er e&trare a %ala))o41 8ual"osa i& lei urlava ta&to #orte da "o%rire og&i altra vo"e, $a "o$e s%iegargli4 Co$e dirgli "*e tutto .uello "*e "!era stato tra loro &o& aveva &ulla a "*e #are "o& la sua $issio&e, e "*e i&ve"e "ostituiva %ro%rio u& osta"olo %er lei4 Co$e s%iegargli .ua&to lo a$ava "o&tro og&i logi"a e (uo& se&so4 Co$e dirgli "*e #orse #i&o a .uel $o$e&to &o& lo aveva $ai davvero a$$esso &e$$e&o "o& se stessa4 /No& 0 a&data "os-1 ris%ose tutto d!u& #iato ;u Lear"o stavolta a ridere /Tu $e&ti1 disse "o& dis%re))o /No& 0 vero So&o .ui %er"*6 u& a&&o #a tuo %adre si 0 salvato la vita a "osto della $ia, e l!u&i"a "osa "*e ora %osso #are %er evitare u&a $orte or' re&da 0 u""iderlo 1 Lear"o &o& si las"i+ i$%ressio&are, a&)i, au$e&t+ la %ressio&e della s%a' da sul suo "ollo /Per"*6 dovrei "rederti41 /Per"*6 &o& ti *o $ai $e&tito 1 Il %ri&"i%e s"o%%i+ a ridere di &uovo, e lei si se&t- s%ro#o&dare /Mi *ai ra""o&tato solo (ugie Il tuo &o$e, "*i sei, da dove vie&i 1 /No9 8uello "*e ti *o detto del $io %assato 0 vero, 0 tutto vero91 Le la"ri$e s"esero i&arresta(ili lu&go le sue gua&"e e gi3 %er le la((ra Si s"o%r- il (ra""io, ta&to l!e##etto della $agia di T*ea&a era or$ai al ter' $i&e2 lo sa%eva %er"*6 se&tiva il si$(olo %ulsare sotto la sto##a della "a' sa""a Glielo $ostr+, e tra i si&g*io))i gli ra""o&t+ di "o$e era stata raggi' rata Gli disse del #urto, &o& gli ta".ue &e%%ure u&o degli orrori "*e aveva "o$%iuto Gli %arl+ del suo lu&go viaggio %er salvarsi la vita, e di .uell!u&i"a via "*e Se&&ar era stato i& grado di i&di"arle7 u""idere "*i l!aveva $aledetta Alla #i&e di .uel ra""o&to, si se&t- "o$e svuotata, esausta, sta&"a del suo stesso dolore, $a i& .ual"*e $odo a&"*e "o&#ortata Adesso "*e lui sa%eva tutto, &o& aveva %i3 i$%orta&)a .uello "*e sare((e %otuto a""adere Lear"o a((ass+ le&ta$e&te la s%ada e si sedette a terra, a""a&to a lei Si %ass+ la $a&o tra i "a%elli, sos%ira&do /Cosa devo #are di te41 disse guar' da&dola "o& u& sorriso s"o&solato

Lei ri$ase i$$o(ile /U""idi$i1 disse i& u& so##io /Cosa41 /O io dovr+ u""idere te No& "!0 s"elta Tu devi salvare tuo %adre e io devo salvare $e stessa 1 Lear"o la guard+ "o& u&a tale dis%era)io&e "*e Du(*e si se&t- a&&ie&ta' re /E %er"*6 dovrei #arlo41 disse i&#i&e /Per %roteggere u& uo$o "*e vive sulla $orte degli altri4 No, gra)ie Io &o& ti #er$er+1 aggiu&se getta&do la s%ada lo&ta&o /Vuoi u""ider$i4 ;allo91 I suoi o""*i era&o a""esi da u&a s$a&ia #e((rile /Se 0 vero tutto .uello "*e $i *ai detto, %er+, #allo ora1 "o&"luse i&di"a&do il %ug&ale "*e Du(*e te&eva a&"ora i& $a&o Lei lo vide lu""i"are &el (uio, "o$e se la la$a avesse "atturato e i$%ri' gio&ato og&i s"*eggia di lu"e de&tro la sta&)a Per u& ista&te lo sollev+ Il %ug&ale "*e le aveva regalato il Maestro Poi lo gett+ via, e $e&tre se&tiva ti&ti&&are il $etallo sul %avi$e&to, si (utt+ al "ollo di Lear"o e si %er$ise di %ia&gere dis%erata$e&te Lui ri$a' se i&erte tra le sue (ra""ia, $a a lei (astava %oterlo stri&gere a s6 e %e&sare "*e &ie&te di tutto .uello era a""aduto %er davvero Poi la $a&o di lui risal- le&ta$e&te lu&go il %ro#ilo della sua s"*ie&a e si #er$+ all!alte))a del "ollo, dove la sua %resa "alda la #e"e ra((rividire di %ia"ere La (a"i+ "o$e la %ri$a volta, e #u u& (a"io lu&go, se&)a te$%o Du(*e se&t- "*e .ual"osa era "a$(iato irri$edia(il$e&te Cer"are di %er' "orrere u&a strada diversa, #i&gere "*e Lear"o &o& "i #osse $ai stato e ri' tor&are .uella di u& a&&o %ri$a era %ura #ollia ;i&al$e&te si se&tiva li(era2 il Maestro e Lo&eri& era&o solta&to dol"i, lo&ta&i ri"ordi Esisteva solo la $uta %ro$essa di Lear"o "*e l!a((ra""iava e delle sue $a&i "*e la a""are))ava&o, "*e s#iorava&o lievi l!a&sa della sua gola, la "urva del suo se&o Le s#il+ la "asa""a deli"ata$e&te, adagia&dola a terra, e lei lo stri&se a s6 "o& #or)a ;orse la (elle))a di .uel $o$e&to sare((e durata u& atti$o sol' ta&to, $a Du(*e era "erta "*e .uel te$%o valeva .ua&to u&a vita i&tera

"6

LA DECISIONE DI SAN La lu"e era so##usa, sotto il $are Si %osava "a&gia&te sui $a&telli $ar' ro&e, diseg&a&do "uriosi gio"*i di lu"e I .uattro Assassi&i, due do&&e e due uo$i&i, si $uoveva&o ra%idi e sile&)iosi De$ar, u&o dei .uattro, si guard+ attor&o Era&o or$ai a @ale&ia da u&a setti$a&a, $a a&"ora &o& si era a(ituato a .uel %aesaggio %er "erti versi s%ettrale e all!as%etto e$a"iato dei suoi eva&es"e&ti a(ita&ti Era #iero di s6 Per u&o e&trato tardi &ella Gilda "o$e lui, .uella $issio' &e sig&i#i"ava %i3 di u&a %ro$o)io&e Era stato a$$esso &ella setta do%o aver u""iso sua sorella all!et, di .uattordi"i a&&i, il li$ite $assi$o oltre il .uale &o& si era %i3 "o&siderati Ba$(i&i della Morte Dura&te l!addestra' $e&to era stato s"*er&ito %i3 volte dai suoi "o$%ag&i %er"*6 era l!ulti$o arrivato, a&"*e se le sue .ualit, era&o &otevoli e la sua #ede totale ANo& "o&ta .ua&do ve&ia$o s"elti Co&ta essere s"eltiA aveva detto u&a volta la Su%re$a Guardia, e lui i& .uelle %arole aveva ri%osto tutta la sua #idu"ia Pe&sava "*e ?es*ol #osse l!u&i"o i& grado di "o$%re&derlo I& realt, voleva di$ostrare la sua devo)io&e e il suo valore Per .uesto si ado' %erava %er %ortare a ter$i&e "o& .ua&ta %i3 dilige&)a e s%ietate))a %ossi(i' le i "o$%iti "*e gli ve&iva&o a##idati Tuttavia, a ve&titr6 a&&i, aveva "o$' %iuto solta&to due o$i"idi e .ual"*e #urto, e il du((io "*e lo stesso ?es*ol &o& lo "o&siderasse davvero u& Vittorioso lo tor$e&tava di "o&ti&uo Poi u& gior&o era stato "*ia$ato al suo "os%etto assie$e a ;e&ula, Tess e Ialo /5o u&a $issio&e di assoluta i$%orta&)a %er voi 1 Era&o (astate .uelle se$%li"i %arole %er"*6 il "uore di De$ar gli saltas' se i& gola Le ore""*ie gli ro&)ava&o, $e&tre as"oltava la "o&seg&a Si trattava di a&dare a %re&dere Sa&, il raga))i&o "*e avre((e os%itato l!a&i$a di Aster Era s#uggito alle $a&i di S*erva, u&a Guardia, e si era ri#ugiato &el Mo&do So$$erso assie$e a Ido, lo g&o$o legge&dario "*e si era eret' to a suo %rotettore De$ar aveva se&tito l!e""ita)io&e go&#iargli og&i si&gola #i(ra del "or%o ;i&al$e&te u&a $issio&e i$%orta&te, #i&al$e&te l!o""asio&e di di$ostrare le sue "a%a"it, Era %artito %ie&o di e&tusias$o, e %ri$a di a&dare si era %rostrato a terra &el te$%io %er o##rire il suo tri(uto al dio No& "!era al"u&a ragio&e di #ar' lo7 do%otutto era u& Vittorioso, &o& u& Postula&te .ualsiasi, $a era stato %i3 #orte di lui Aveva s#regato le $a&i sulle "olo&&e di "ristallo &ero, "*iede&do al dio di esaudire i suoi desideri L!aveva #atto %er"*6 &e se&tiva

il (isog&o2 T*e&aar lo aveva s"elto tra ta&ti %er a##idargli la %ro%ria as"esa al %otere, e .uesto era u& do&o "*e (e& $eritava .ual"*e stilla del suo sa&' gue Il viaggio %er arrivare a @ale&ia era stato lu&go e #ati"oso, $a era&o riu' s"iti a s#ruttare u& a&ti"o %ortale sotterra&eo, voluto da Aster i& %erso&a Era stato l!I&#edele a ritrovarlo7 era "os- "*e i Vittoriosi "*ia$ava&o Do' *or, %er"*6 &o& a%%rovava&o "*e stesse "ostrue&do il suo %ala))o %ro%rio sulle rovi&e di E&a>ar 8uesto %rivilegio aveva %er$esso al re di avere a"' "esso al dedalo di %assaggi segreti e "orridoi "*e u&iva &u$erose )o&e del Mo&do E$erso Tra di essi "!era a&"*e .uesto $iti"o %assaggio, evo"ato all!e%o"a dal Pro#eta gra)ie alla $agia Era stato utili))ato solo u&a volta %er i&viare u& e$issario &el Mo&do So$$erso 8uesta $issio&e era %assa' ta alla storia, %er"*6 il %res"elto si i$(att6 &el $arito della Meretri"e, Se&' &ar, e $or- dura&te la lotta 8uell!uo$o dive&&e u& $artire, e la sua avve&' tura u&a legge&da "*e tutti "o&os"eva&o Il %ortale "o&du"eva diretta$e&te sotto il $are, a u& "a&ale s"avato dai servi di Aster Era u& "u&i"olo as#itti"o e a((a&do&ato, "*e gli a(ita&ti di @ale&ia usava&o or$ai di rado Solta&to l!i&gresso era %residiato, $a De' $ar e gli altri era&o rius"iti ugual$e&te a %assare gra)ie ai tru""*i di ;e&u' la Per gior&i aveva&o "a$$i&ato se&)a sosta, &ell!eter&a &otte "*e il (uio di .uel %osto o##riva loro Ma&giava&o i& $ar"ia e si #er$ava&o a ri%osare %er %o"*issi$e ore, a%%e&a il &e"essario %er re"u%erare le #or)e De$ar godeva della so##ere&)a dei suoi $us"oli A""ettava "o& gioia i "ra$%i "*e le ga$(e gli i&#liggeva&o, e .ua&do dor$iva, a""o""olato &el ristretto s%a)io del "u&i"olo, %regava a og&i #itta di dolore La $orte %er il dio era la $igliore delle gra)ie, e il dolore #isi"o %rovato i& suo &o$e era il sigillo "*e T*e&aar i$%ri$eva sui suoi #igli %i3 a$ati ATu *ai u& %osto s%e"iale &el $io "uore Tu sarai lo stru$e&to %er il $io ritor&o A 8uesto gli di"eva la sua so##ere&)a Era&o us"iti alla lu"e rare#atta del sole sotto il $are do%o tre setti$a&e di "a$$i&o Si era&o "a$u##ati .uasi su(ito Lu&g*i $a&telli $arro&e, $a so%rattutto #iltri %er $odi#i"are il %ro%rio as%etto Era stata la &uova Guar' dia dei Vele&i a darglieli, u& ve""*io ar"ig&o "o& le $a&i (ru"iate dal "o&' tatto "o&ti&uo "o& vele&i e %ia&te tossi"*e Gra)ie alle sue $isture, si "o&' #o&deva&o tra la #olla, uguali i& tutto e %er tutto agli a(ita&ti di .uella "itt, Ca%elli (ia&"*i, %elle "*iara e i&.uieta&ti %u%ille &ere a##ogate i& u&!iride tal$e&te "a&dida da se$(rare tras%are&te

;e&ula li #er$+ "o& u& "e&&o De$ar si ris"osse dai %ro%ri %e&sieri /= ora 1 E&traro&o i& u&a lo"a&da, i $a&telli "*e se$(rava&o o&deggiare all!u&i' so&o ;e&ula, il "a%o della s%edi)io&e i& .ua&to Guardia degli I&"a&tesi$i, si s"o%r- il volto dava&ti all!oste, $ostra&do u&a #a""ia a&geli"a da raga))i&a e u& sorriso s$aglia&te Co& dol"e))a "*iese u&a sta&)a, rise "o& "ivette' ria, e De$ar ri#lett6 su "o$e u& vero Vittorioso sa%esse volgere a %ro%rio va&taggio %ersi&o le ar$i del &e$i"o Nella Casa le do&&e ve&iva&o i&"o' raggiate ad a((a&do&are .ualsiasi seg&o di #e$$i&ilit, I #igli di T*e&aar &o& *a&&o sesso, so&o se$%li"i ar$i &elle $a&i del dio, ed essere #e$$i&e serve solo a %rodurre &uovi servi del "ulto Ma e""o "*e #uori dalle $ura della Casa, la (elle))a e gli a$$i""a$e&ti di u&a do&&a tor&ava&o ad es' sere utili L!oste sorrise, distratto dall!as%etto dol"e e i&vita&te della raga))a No& #e"e &e%%ure "aso alle tre %erso&e "*e stava&o alle sue s%alle Diede loro u&a sta&)a e li a""o$%ag&+ al %ia&o di so%ra #a"e&do strada Ma &o& a%%e' &a la %orta si "*iuse, ;e&ula "a&"ell+ dal %ro%rio volto .ualsiasi seg&o di te&ere))a Il suo viso tor&+ ad essere la $as"*era i$%assi(ile di se$%re 7 /uesto l'aspetto di un :ittorioso! l'immagine immutabile di un viso sen$a espressione! una tela bianca sulla /uale )henaar dipinge le proprie fatte$$e, %e&s+ De$ar "o& u& (rivido di e""ita)io&e Si sedettero tutti e .uattro a terra, e ;e&ula estrasse dal $a&tello al"u&i dis"*i di $etallo Era u&a delle $agie %i3 se$%li"i "*e si i$%arava&o du' ra&te l!addestra$e&to &ella Casa, $a $olto e##i"a"e Serviva %er ri&tra""ia' re l!aura $agi"a delle %erso&e, e i& .uel "aso s%e"i#i"o, era stata tarata dal' la Guardia degli I&"a&tesi$i %er sta&are i Me))el#i Era stato segue&do .uella tra""ia "*e i .uattro era&o giu&ti #i& l;e&ula ra""olse i dis"*etti di $etallo &el %al$o, li s"osse, %oi li gett+ a terra sussurra&do u&a %arola i& el#i"o I dis"*etti "addero sul %avi$e&to ti&ti&&a&do, $a .ua&do i Vittoriosi vi stesero so%ra le $a&i, "o$i&"iaro&o a roteare i$%a))iti .uasi #ossero vivi Gli Assassi&i "a&tile&aro&o il &o$e di Sa&, e allora .uel vorti"e ri%rese %ia& %ia&o u& ordi&e, #i&"*6 &o& dise' g&+ u&a %u&ta "*e i&di"ava u&a dire)io&e %re"isa &ello s%a)io De$ar guard+ ;e&ula, e vide "*e u&a ve&a le si stava go&#ia&do sulla te$%ia /C*e vuol dire41 "*iese "o& vo"e tre$a&te /C*e sia$o vi"i&i Me&o di u& gior&o di viaggio 1 Il sile&)io segue&te #u de&so di allusio&i

/Io so&o %ro&to1 a##er$+ "o& orgoglio De$ar, e Tess lo guard+ "o& u& sorriso tra il %ater&o e il (e##ardo .on riderai pi3 della mia determina$ione /uando porter4 a Yeshol la sua preda, %e&s+ il giova&e digrig&a&do i de&ti /Agire$o "o$e d!a""ordo1 disse ;e&ula ro$%e&do il "er"*io e ra""o' glie&do i dis"*etti /Ido &o& "i i&teressa Se sare$o "ostretti, lo u""idere' $o, altri$e&ti sar, $eglio aggirarlo 1 De$ar a&&u- ra%ida$e&te, .ui&di guard+ #uori7 u&a lu"e lattea avvolge' va .uel %osto Ma ai suoi o""*i il %aesaggio si ti&se del rassi"ura&te rosso del sa&gue, il "olore di T*e&aar Sa& &o& rius"iva a dor$ire Era redu"e dall!e&&esi$o litigio "o& 8uar, e or$ai &o& "e la #a"eva %i3 Il suo $aestro era dive&tato %eda&te, oltre "*e &oioso, e u& %o! sadi"o &ei "astig*i Da .ua&do Ido gli aveva dato il %er$esso di de"idere "o$e %u&i' re le s"orri(a&de del suo allievo, la vita di Sa& era a&data di $ale i& %eg' gio Talvolta si trattava di ri"o%iare lu&g*issi$i (ra&i di storia o di i$%ara' re a $e$oria al"u&i %assaggi i$%orta&ti della "ultura el#i"a, $a la "osa %eggiore era "*e .uella ve""*ia $u$$ia &o& "i aveva $esso $olto a "a%i' re .ual era il suo vero %u&to de(ole, e se$%re %i3 s%esso gli %roi(iva l!a""esso alla (i(liote"a /Tutto $a &o& .uello1 si la$e&tava il raga))i&o /E i&ve"e &o& "i a&drai %er .uattro gior&i Cos- la %rossi$a volta i$%a' rerai a "o$%ortarti (e&e 1 8uesta volta 8uar gli aveva i&terdetto la (i(liote"a %er u&a setti$a&a i&' tera E Sa& &o& era &e$$e&o rius"ito a "o&vi&"ere Ido a i&ter"edere /No& $i %ia"e la %iega "*e stai %re&de&do "o& il tuo $aestro1 aveva ri' s%osto lo g&o$o alle sue la$e&tele /Ti *o gi, s%iegato u& $iliardo di volte "*e 0 &oioso 1 /E io ti *o s%iegato altretta&te volte "*e la $agia 0 a&"*e &oia U&a "erta dose di so##ere&)a "i vuole .ua&do si i&i)ia a i$%arare .ual"osa 1 /A&"*e se #osse vero, %er"*6 $i deve %roi(ire la (i(liote"a4 I$%aro di %i3 da solo "*iude&do$i l, de&tro "*e resta&do a se&tire lui2 e %oi i li(ri so&o l!u&i"a "osa "*e #a""ia %assare il te$%o 1 Ido si era tolto la %i%a di (o""a sos%ira&do /Lo so "*e .uesto %osto &o& 0 ri""o di attrattive %er te, $a "o$e %uoi %e&sare di rius"ire a distrarti se &o& studi &e$$e&o41 La verit, era "*e Ido &o& lo "a%iva %i3 Le storie "*e ra""o&tava sul

Mo&do E$erso era&o se$%re de%ri$e&ti e %ie&e di dolore, e gli u&i"i $o' $e&ti i& "ui Sa& rius"iva a sgo$(rare la testa dai "attivi %e&sieri era .ua&' do si alle&ava al "o$(atti$e&to "o& la s%ada Ma a&"*e l- si sta&"ava i& #retta No& #are &ie&te di i&teressa&te tutto il gior&o lo #ia""ava, e gli se$(rava "*e la "ol%a del suo $alu$ore #osse tutta di Ido Il %e&siero della $orte dei ge&itori era dive&tato or$ai u&!ossessio&e Se&tiva "*iara$e&te "*e l!u&i"o $odo %er li(erarsi di .uei #a&tas$i era agire Il resto era&o tutte "*ia""*iere, (ugie %er &o& a##ro&tare la realt, 8uesto %e&sava, e &o& "a%i' va %er"*6 Ido si "o$%ortasse "o$e u& "odardo Tutti si stava&o $uove&do, tutti &el Mo&do E$erso stava&o #a"e&do .ual"osa, e lui &o& voleva ri$a&ere "o& le $a&i i& $a&o Per .uesto "e l!aveva ta&to "o& 8uar e i suoi divieti, %er"*6 i li(ri di #or$ule della (i(lio' te"a ra%%rese&tava&o la sua salve))a Leggeva di "o&ti&uo, e di &otte %ro' vava gli i&"a&tesi$i Ta&te "ose &o& gli rius"iva&o, $a i$%arava i& #retta E solo "o& la $agia rius"iva a sta""arsi dal %assato Gira&dosi &el letto "o& ra((ia, ora Sa& si "*iese "osa avre((e #atto "o& u&!i&tera setti$a&a dava&ti se&)a .uell!u&i"o "o&#orto La &otte degli a(issi o""*ieggiava #uori dalle #i&estre, e lui &o& rius"iva a guardare .uel (uio se&)a %rovare u& se&so o%%ri$e&te di a&gos"ia 8ua&do "*iuse gli o""*i, se&t- u&a $a&o %re$ergli la (o""a Li ria%ri$$ediata$e&te, e url+ te&ta&do di divi&"olarsi Co& la "oda dell!o""*io s"orse tre #igure $uoversi i&tor&o a lui ;uori dalla sta&)a, la guardia gia' "eva a terra "o& la gola tagliata L!assalto #u sile&)ioso e terri(ile Sa& &o& si era a""orto di &ulla7 era&o e&trati se&)a #are al"u& ru$ore, "o$e i #a&tas$i "*e se$(rava&o L!as%etto era .uello degli a(ita&ti di @ale&ia, $a l!es%ressio&e dei loro volti era i&' "o&#o&di(ile Al raga))i&o (ast+ $e&o di u& se"o&do %er "a%ire, e su(ito alla realt, si sovra%%ose il ri"ordo ue uomini vestiti da sicari buttano gi3 la porta di casa. =randiscono lunghi coltelli e si avventano dapprima su suo padre. Lui scappa nell'altra stan$a! e da sotto il letto sente le urla di sua madre mentre tenta di opporsi. )utto intorno perde consisten$a! il suo corpo come bloccato! vorrebbe intervenire! fare /ualcosa! /ualsiasi cosa! ma la paura pi3 forte di tutto. 5oi! all'improvviso! c' solo silen$io! e lui sa di essere stato un codardo. La ra((ia %art- dal "uore

Sa& "o$i&"i+ ad agitare ga$(e e (ra""ia, $a due Assassi&i lo i$$o(i' li))aro&o su(ito #do! dove sei- #do! perch2 non sei /uiEra solo No& "!era &essu&o, %ro%rio "o$e allora 8ual"osa de&tro di lui url+ di dolore, e i& u& atti$o tutto es%lose i& $igliaia di s"i&tille rosse U& "alore terri(ile gli attravers+ il %etto, s"e&de&do gi3, #i&o alle $a&i, i&' #ia$$a&dogli le ve&e2 si a""u$ul+ sulla %u&ta delle dita, e (ru"i+ la "ar&e viva Do%o, #u solo #uo"o Sa& se&t- il "alore la$(irgli la "ar&e, $a "o& s%ietata %re"isio&e se%%e "*e &o& gli avre((e #atto al"u& $ale, "*e &o& %o' teva to""arlo davvero Gli Assassi&i $ollaro&o la %resa, e lui e((e le $a&i i$%rovvisa$e&te li(ere Attor&o "!era u& i&#er&o di #uo"o Due dei si"ari si "o&tor"eva&o a terra I& .uel $o$e&to la %orta si a%r- Le #ia$$e si s%e&sero i$$ediata$e&' te e Sa& s"orse il (agliore di u&a s%ada #e&dere l!aria sugli Assassi&i ri$a' sti i& %iedi Due "ol%i ra%idi7 u&o "adde su(ito, tra#itto2 l!altro ri$ase a ra&' tolare sul %avi$e&to Ido &o& li deg&+ di u&o sguardo, $a vol+ verso il ra' ga))o e gli $ise le (ra""ia i&tor&o alle s%alle Il suo volto era stravolto /Stai (e&e41 Sa& &o& se%%e ris%o&dere, guardava la sta&)a Le %areti era&o a&&erite, i $o(ili i&"e&eriti, e a terra "!era&o .uattro "or%i U&o era so%ravvissuto, u&o lo aveva a$$a))ato Ido, altri due era&o $orti (ru"iati I "adaveri di due Assassi&i E li aveva u""isi lui Ido guard+ i& volto l!u&i"o Assassi&o so%ravvissuto Doveva avere u&a ve&ti&a d!a&&i, &o& di %i3 Aveva u&a (ella #a""ia %ulita, da (ravo raga))o A((ass+ lo sguardo sui suoi vestiti Coltelli da la&"io, due %ug&ali, u& la"' "io %er stra&golare C*iss, %er .uali stra&i gio"*i del desti&o era #i&ito i& $a&o alla Gilda /Co$e siete arrivati .ua sotto41 L!Assassi&o gli %ia&t+ i& #a""ia u&o sguardo assoluta$e&te &eutro No& "!era &e$$e&o ra$$ari"o %er i "o$%ag&i %erduti /Ti a$$a))o, se &o& $e lo di"i 1 U&a $i&a""ia "*e gli a%%arve i&utile &o& a%%e&a la %ro&u&"i+ /= "o$e se #ossi gi, $orto 1 ;i&al$e&te se&tiva la sua vo"e Era&o due ore "*e %rovava a i&terrogar' lo, e &o& aveva e$esso &e%%ure u& #iato Il to&o era giova&e, %ro%rio "o$e il suo as%etto Ido si #e"e #or)a, e %rov+ a tirare #uori u& g*ig&o #ero"e Per .uel raga))o %rovava solo u&!orre&da %iet,

/Ti assi"uro "*e la $orte vera 0 tutta u&!altra "osa 1 /Se $uoio a&dr+ da T*e&aar A$$a))a$i %ure 1 No& "!era $odo di lottare "o& .uella ge&te2 la loro u&i"a ragio&e di vita era la $issio&e ;allita .uella, &o& "!era altro "*e li sorreggesse Aveva&o a(di"ato a .ualsiasi #or$a di li(ero %e&siero i& "a$(io di gra&iti"*e "er' te))e "*e li guidassero &el loro "a$$i&o /Ne verra&&o altri41 "*iese sta&"a$e&te Il giova&e si "*iuse di &uovo &el $utis$o Lo g&o$o trasse u& lu&go res%iro e si avvi+ verso la %orta /C!era u& $o&do i&tero %er te, l, #uori, e tu l!*ai ri#iutato %er ri&"*iuderti "o$e u& ver$e sotto terra Ti #a"eva "os- %aura de"idere "o& la tua testa41 L!Assassi&o gli i&diri))+ u&o sguardo "ari"o di dis%re))o ;u u& la$%o Poi tor&+ il &ulla di %ri$a Ido si "*iuse la %orta alle s%alle Mar&a, il "a%o delle guardie di %ala))o, lo guard+ "o& aria i&terrogativa Lui s"osse la testa /No& %arla, e &o& lo #ar, $ai 5o vissuto a((asta&)a da sa%ere "o$e #u&)io&a il "ervello di .uella ge&te 1 /E .ui&di41 /E .ui&di sorveglia&)a tri%li"ata Voglio u&a guardia se$%re i&sie$e a Sa&, a %artire da sta&otte stessa 1 Mar&a a&&u- "o&vi&to Poi, guarda&do Ido &egli o""*i, disse7 /A((ia$o s"o%erto da dove so&o e&trati 5a&&o utili))ato il "a&ale sotterra&eo "*e "o&du"e a @ale&ia, .uello sotto il $are2 evide&te$e&te so&o rius"iti a elu' dere il %residio $ilitare "o& la $agia Credete "*e te&tera&&o a&"ora41 /= %ossi(ile1 ris%ose lo g&o$o "o& u& sos%iro2 .ui&di si allo&ta&+ Si se&tiva i$$e&sa$e&te sta&"o No& era %i3 il guerriero legge&dario "*e tutti "redeva&o E &o& &e %oteva %i3 di tutta .uella $aledetta #ollia La &ausea gli era salita la %ri$a volta dava&ti al "or%o di Tari< e di sua $o' glie, $a solo ora "a%iva "*e la guerra l!aveva or$ai disgustato Vedere i giova&i dar via la vita e ve&dersi %ersi&o a "ulti assurdi e sa&gui&ari se&)a al"u&a ragio&e era .ual"osa "*e &o& %oteva %i3 tollerare ,ono stanco di combattere! ecco la verit0. Dava&ti alla %orta della sua sta&)a, si trov+ di #ro&te Sa& La guardia "*e gli aveva $esso alle "al"ag&a si a##rett+ su(ito a dire "*e &o& era stata u&!idea sua Era stato il raga))i&o a i&sistere %er us"ire /Voglio vedere il %rigio&iero 1 La vo"e di Sa& era de"isa, a&"*e se u& %o! tre$a&te Lo g&o$o &o& ris%ose E&traro&o, e Sa& si $ise al "e&tro della sta&)a "o& i %ug&i "*iusi, a #is' sarlo Co& i&#i&ito dolore, Ido ritrov+ i& .uegli o""*i il #urore e l!e""ita)io'

&e di "*i *a u""iso Si %ass+ u&a $a&o sulla (ar(a /E((e&e41 "*iese sta&"a$e&te /;a$$i vedere l!Assassi&o 1 /Cosa gli devi dire41 /Voglio %arlargli 1 *i sta sfuggendo dalle mani. .on sono stato capace di ascoltarlo! ed ecco cosa ne ho fatto. U&!a&gos"ia sorda gli o%%resse il %etto /Va! a dor$ire = stata u&a (rut' ta gior&ata, e *ai (isog&o di ri%oso 1 /No, io *o (isog&o di %arlare "o& .uell!uo$o A&"*e lui 0 res%o&sa(ile della $orte dei $iei ge&itori9 Dov!04 L!*ai i&terrogato41 /No& $i *a ris%osto No& 0 u&o "*e ris%o&de 8uesto %osto &o& 0 %i3 si' "uro, "redo "*e dovre$o s%ostar"i 1 /Ido, io li *o s"o&#itti 1 Lo g&o$o ri"ordava l!as%etto della sta&)a di Sa&, i $uri "ar(o&i))ati, i "or%i a terra C!era u& %otere i$$e&so ra""*iuso i& .uel raga))i&o, u& %o' tere terri(ile e %eri"oloso /No& "!0 &ulla di "ui va&tarsi1 ris%ose i& to&o duro /Ma &o& %ossia$o "o&ti&uare a &as"o&der"i, &o& serve a &ie&te, ta&to loro %ri$a o %oi "i raggiu&gera&&o Io *o i %oteri %er s"o&#iggere la Gilda2 se stia$o assie$e %ossia$o #ar"ela91 grid+ Sa& tutto d!u& #iato /Se&ti, .uello "*e 0 su""esso 0 stato u& "aso1 ris%ose "o& s%ietate))a Ido /5ai i$$e&si %oteri, 0 vero, $a a&"ora &o& sai usarli a dovere 1 /Sto i$%ara&do sui li(ri della (i(liote"a 1 /Ci voglio&o a&&i, %er i$%arare, e &o& a((ia$o tutto .uesto te$%o 1 /Ti ri"ordo "*e u& $ese #a *o a((attuto u& drago, ora *o u""iso due uo' $i&i Se .uesto &o& 0 i$%arare 1 Ido ri$ase "ol%ito dal suo $odo di %arlare2 era "o$e se a&dasse #iero del #atto "*e la sua $agia aveva %ro"urato da&&i e $orte /Sa&, tu oggi *ai u""iso due uo$i&i 1 /Due Assassi&i 1 /No& #a al"u&a di##ere&)a 1 /La #a e""o$e9 Loro aveva&o u""iso $io %adre e $io $adre, e io *o solo ri$esso le "ose a %osto Lo ri#arei su(ito91 A .uella a##er$a)io&e, lo g&o$o s"att+ i& %iedi /Ma ti re&di "o&to4 5ai solta&to dodi"i a&&i9 I (a$(i&i &o& devo&o a$$a))are, &6 ta&to $e&o %rovare gioia &el #arlo9 C*iu&.ue tu u""ida, si tratta di u&a %erso&a, &o& di u& %e))o di "ar&e .ualsiasi, u&a %erso&a "o& sog&i, %aure e s%era&)e91

Sa& soste&&e il suo sguardo irato "o& "al$a gla"iale /E .uelli "*e *ai a$$a))ato tu i& tutti .uesti a&&i4 No& era&o &e$i"i4 Per"*6 "o$(attevi41 /No& "!0 stato gior&o i& "ui &o& $e lo sia "*iesto = .uesto "*e &o& vuoi "a%ire1 si(il+ lo g&o$o /Io &o& *o al"u& ri$orso1 disse "o& #redde))a Sa& /5o #atto u&a "osa giusta E %oi tu dov!eri4 L!u&i"a "osa "*e %u+ salvar$i 0 il $io %otere Dei tuoi se&si di "ol%a &o& $e &e #a""io %ro%rio &ie&te 1 Lo s"*ia##o #u viole&to Era la se"o&da volta "*e a""adeva La dista&)a "*e Ido se&tiva tra s6 e Sa& era i&"ol$a(ile, terri(ile, u& a(isso orrido "*e aveva %aura %ersi&o a "o&te$%lare Il suo #alli$e&to gli stava dava&ti i& tutta la sua gra&de))a Il raga))i&o lo guard+ "o& gli o""*i lu"idi, $a &o& %ia&se Ido avre((e ta&to voluto sa%ere "osa dirgli, "o$e #argli "a%ire, $a di #ro&te all!o$i"i' dio sia$o se$%re soli /Ora sei agitato, e &o& ries"i a "o$%re&dere "*e *ai "o$$esso u& atto grave di "ui %ag*erai lo s"otto $olto %resto Do$a&i ve' dre$o il da #arsi, $a adesso va! &ella tua sta&)a "o& la guardia "*e ti *o as' seg&ato, se&)a #are storie Se s"o%ro "*e ti sei allo&ta&ato, giuro "*e &o& ti #a""io %i3 us"ire 1 Sa& &o& disse &ulla Si allo&ta&+ "o& %asso si"uro, se&)a guardarlo &egli o""*i Ido si gett+ sulla sedia e si %rese la testa #ra le $a&i Avre((e voluto "*e Soa&a #osse l- "o& lui, avre((e voluto "*e Vesa, il suo a$ato drago, #osse #uori dalla #i&estra Avre((e voluto &o& doversi se&tire "os- $aledet' ta$e&te solo Sa& attese il $o$e&to o%%ortu&o se&)a "*iudere o""*io Per #ortu&a il li' (ro "*e gli i&teressava era &ella sua sta&)a Aveva %reso l!a(itudi&e di %or' tare #uori dalla (i(liote"a i testi "*e voleva studiare, e .uello era l!ulti$o "*e era rius"ito a tra#ugare, %ri$a "*e 8uar lo $ettesse i& %u&i)io&e Do%o u& %o! si al)+ e a%r- la %orta le&ta$e&te /C*e "!041 La guardia era sveglia e vigile Sa& &o& si %re$ur+ &e%%ure di ris%o&dere Se$%li"e$e&te $or$or+ le %arole Il soldato si a""as"i+ "o&tro il $uro Co& .uello stesso i&"a&tesi$o suo &o&&o era rius"ito ad attraversare u& i&tero a""a$%a$e&to &e$i"o Si $osse velo"e %er il %ala))o, i %iedi &udi "*e volava&o sul %avi$e&to Mor$or+ le %arole $agi"*e u& altro %aio di volte Poi trov+ la strada %er le segrete Alla guardia tolse dalla "i&tura le "*iavi C!era&o .uattro "elle, e u&a era o""u%ata Si avvi"i&+ alle s(arre "o& "ir"os%e)io&e E((e tutto il te$%o di osservare .uella #igura a%%e&a illu$i&ata dalla lu"e "*e u&a tor'

"ia gettava all!i&ter&o della %rigio&e Il giova&e era %allido e #erito Aveva u&o sguardo gelido da %redatore, e Sa& se&t- di odiarlo "o& tutto se stesso Era "o$e se #osse stato lui i& %er' so&a a u""idere i suoi ge&itori Ri$%ia&se "*e la #ia$$a si #osse esti&ta %ri$a di "o&su$arlo 7 stata la mano del destino. 8uest'uomo adesso ti serve, si disse /Al)ati 1 Il giova&e lo guard+ (e##ardo /No& %re&do ordi&i da "*i 0 desti&ato ad essere &ie&te %i3 di u& "o&te&itore 1 Sa& stri&se le $a&i sulle s(arre /Co$e ti "*ia$i41 /U& Perde&te &o& *a diritto di sa%ere il &o$e di u& Vittorioso 1 Il raga))i&o sollev+ u&a $a&o e $ostr+ il $a))o di "*iavi /Di$$elo e ti li(ero 1 /La li(ert, &o& $i i&teressa L!u&i"a li(ert, 0 i& T*e&aar 1 /Voglio "*e tu $i %orti alla Gilda 1 L!es%ressio&e (e##arda sul volto dell!Assassi&o "a$(i+ i& u& atti$o Il raga))i&o l!aveva s%ia))ato /Co$e ti "*ia$i41 ri%et6 Sa& /De$ar 1 Sa& i&#il+ le "*iavi &ella serratura, #e"e #or)a "o& u&a "erta di##i"olt, e i&#i&e a%r- L!Assassi&o ve&&e #uori a ste&to, te&e&dosi u& (ra""io /Mi %orterai alla Gilda41 L!uo$o a&&u- le&ta$e&te Sa& gli si avvi"i&+, gli %rese il (ra""io e %ose u&a $a&o sulla sua #erita Re"it+ l!i&"a&tesi$o, e il largo seg&o rosso sulla %elle diede i$$ediati seg&i di $igliora$e&to /Porta$i da dove sei ve&uto, De$ar 1

"7 CONGIURA La .uiete era %er#etta La lu&a aveva %er"orso u& tratto del suo ar"o &el "ielo e &o& era %i3 visi(ile dalle (asse #i&estre Du(*e se&tiva il (attito "al' $o e %a"ato del "uore di Lear"o sotto il suo ore""*io, e si "*iese .ua&do

#osse stata l!ulti$a volta "*e aveva s%eri$e&tato u& se&so di %a"e "os- %ro' #o&do Doveva tor&are all!i&#a&)ia %er ri"ordare .ual"osa di si$ile, a .ua&' do Gor&ar &o& era a&"ora $orto e lei viveva assie$e ai suoi ge&itori a Sel' va Allora il #uturo aveva u& se&so /Mi ri"ordo di te, erava$o &ella Terra del ;uo"o 1 Du(*e al)+ a%%e&a la testa e lo guard+ Aveva gli o""*i #issi al so##itto /Erava$o a&"ora raga))i&i, e tutti e due &o& rius"iva$o a distogliere lo sguardo da ;orra $e&tre u""ideva i ri(elli su%erstiti Erava$o gli u&i"i due della &ostra et, ad essere a&"ora vivi, e ri"ordo "*e i& .uell!i&"u(o a o""*i a%erti ti #issai da so%ra il $io "avallo, %er"*6 $i se$(ravi la sola "osa ri' $asta i&tatta i& .uello s"e$%io 1 Du(*e a%%oggi+ il $e&to sul suo %etto /Allora ero diversa1 disse, se&)a sa%ere &e$$e&o lei se si ri#erisse al suo as%etto esteriore o a .ual"osa di %i3 %ro#o&do /Ma gli o""*i so&o ri$asti gli stessi 1 Se&t- u&a stretta al "uore 8uelle %arole le #e"ero "a%ire "*e %er la %ri$a volta voleva %er"orrere u&a strada diversa dall!o$i"idio 8ual"osa de&tro l!aveva %ortata ad a$are i&ve"e "*e a u""idere, e .uell!idea la s"o&volse /= stra&o "*e io a((ia "a%ito solta&to adesso "*i eri i& realt, 1 /= &or$ale I& tutto .uesto te$%o *o "a$u##ato il $io as%etto, le $ie $ove&)e, a&"*e le es%ressio&i del volto 1 /8ui&di i& realt, "o$e sei vera$e&te41 Du(*e si se&t- a disagio Era vero, lui &o& l!aveva $ai vista &elle sue ve' sti usuali /No& so&o $olto diversa dalla (a$(i&a "*e *ai "o&os"iuto .uel gior&o1 ris%ose i& $a&iera evasiva Si tir+ su Il "ielo #uori i&i)iava a sti&gere Doveva a&dare, l!atte&deva u&a gior&ata dura e %oi u&!altra &otte di ri"er"*e + ora- Aveva #atto di tutto %ur di ri$a&dare .uel $o$e&to #n fin dei conti stata solo una notte! una notte di follia, %e&s+ Co$i&"i+ a rivestirsi, $e&tre Lear"o le s#iorava og&i "e&ti$etro di %elle "o& gli o""*i /Ti voglio rivedere1 disse all!i$%rovviso, e Du(*e dovette s#or)arsi %er guardarlo i& #a""ia /No& "redo sia u&a "osa saggia 1 /E %er"*641 La sua vo"e se$(rava si&"era$e&te stu%ita /Tra &oi due &o& %u+ &as"ere &ulla E lo sai a&"*e tu 1 /No& so&o d!a""ordo 1 C!era u&a tale de"isio&e &elle sue %arole, "*e Du' (*e %er u& atti$o si las"i+ a&dare alla te&ere))a di .uel %e&siero Ma #u u&

ista&te solo Si alla""i+ il "or%etto e ritor&+ alla realt, /= stata u&a %a))ia1 si(il+ Lear"o si tir+ su, le %rese il $e&to #ra le dita e la "ostri&se a guardarlo &egli o""*i /Di$$elo adesso 1 Sa%eva del %otere "*e aveva su di lei, di "o$e &o& %otesse $e&tirgli .ua&do la #issava a .uel $odo /No& *a i$%orta&)a .uello "*e 0 stato %er $e Io so&o .ui %er u""idere tuo %adre, e .uesto (asta a #are di &oi due &e$i"i 1 Lo sguardo di Lear"o si i&dur- /Credi "*e &o& sarei "a%a"e di tradirlo4 Io lo odio 1 /I& .uesti a&&i %er+ *ai "o$(attuto %er lui e &o& ti sei $ai o%%osto = tuo %adre, i& #o&do, e .uesto &o& lo %uoi "a$(iare 1 Il %ri&"i%e, sti))ito, si sta""+ da lei e "a$(i+ dis"orso /I&dag*er+ sui do"u$e&ti "*e ti servo&o, li trover+ e 1 Ma Du(*e s"osse la testa se&)a las"iarlo #i&ire /Io &o& voglio "*e tu #a""ia u&a "osa del ge&ere No& voglio "*e tu sia $io "o$%li"e, %er"*6 u& gior&o so "*e ti ri"rederai 1 /La $ia s"elta l!*o gi, #atta e&tra&do i& .uesta sta&)a assie$e a te1 re' %li"+ lui, de"iso /Ve&ia$o dallo stesso i&#er&o, Du(*e, e se devo essere da&&ato, "*e al$e&o lo sia a""a&to a te 1 No& le diede il te$%o di re%li"are, e la (a"i+ /Do$a&i &otte sar+ .ui Tu "i sarai41 Du(*e lo guard+ i&"a&tata Poi si al)+ di s"atto /S- 1 E %rese di "orsa la via delle s"ale Lear"o ri$ase al "e&tro della so##itta, solo No& si se&tiva %i3 u& #olle e &o& aveva %i3 du((i &el "uore Co&os"eva gli a(issi di "ui era "a%a"e suo %adre, $a .uest!ulti$o "ri$i&e, gratuito e "rudele, %er .ual"*e ragio&e "ol' $ava la $isura e lo rie$%iva di &uova ra((ia S"ese le s"ale e %er"orse il %ala))o "*e "o$i&"iava a svegliarsi Si dires' se se&)a esita)io&i verso la sta&)a dove sa%eva di trovare l!u&i"a %erso&a "a%a"e di as"oltare le sue ragio&i *io padre ha infranto l'ultima delle mie illusioni. ubhe non un sogno! e non gli permetter4 di portarmela via. E&tr+ se&)a (ussare Neor era gi, i& %iedi e si stava veste&do Ma&"ava' &o %o"*i gior&i al suo %erdo&o /Di$$i "osa devo #are, e la #ar+ 1 Du(*e si $osse %er tutto il gior&o i& u&o stato di tra&"e Le se$(rava

"*e il suo "or%o &o& le a%%arte&esse %i3, "o$e se .uel segreto s(o""iato tra lei e il #iglio di Do*or si #osse sta$%ato sulla sua "ar&e e l!avesse resa diversa agli o""*i del $o&do Si se&tiva eu#ori"a e allo stesso te$%o %er' duta Era la %ri$a volta "*e a""are))ava l!idea di stare "o& .ual"u&o e di essere ri"a$(iata "o& ta&to sla&"io A Lear"o &o& se$(rava i$%ortare &ul' la "*e #osse u&!assassi&a, e lei aveva #i&al$e&te "a%ito "os!era "*e legava tra loro due a&i$e7 u& sottile, i&ti$o gio"o di e.uili(ri %ortati ava&ti assie' $e, $a&o &ella $a&o Era i&"redi(ile, $a se&tiva "*e ora "!era %osto %er il #uturo Lear"o aveva rotto l!i&"a&tesi$o e le aveva do&ato u&o s"o%o %er il .uale valesse la %e&a lottare /C*e *ai41 Du(*e si ritrov+ i& "u"i&a, u&a %atata s(u""iata tra le $a&i e lo sguardo di T*ea&a "*e la s"rutava Ri%rese a tagliare /Nie&te 1 /Mi se$(ri diversa dal solito 1 Lei se%%e solo sorridere distratta$e&te Se&t- il desiderio di dirle la veri' t,, di ra""o&tarle tutto, "o$e .ua&do da %i""ola si "o&#idava "o& la sua a$i"a Pat, $a u&o stra&o %udore la tratte&&e Era u&a "osa sua, e voleva "o""olarla a&"ora %er u& %o! 8ua&do "al+ la sera, si %re"i%it+ verso la $a&sarda se&)a %e&sar"i tro%' %o I& "i$a alle s"ale trov+ Lear"o ad as%ettarla "o& u& sorriso Le se$(ra' va i$%ossi(ile, e%%ure solo ora si re&deva "o&to di .ua&to #osse gra&de i& lei l!esige&)a di dividere la sua esiste&)a "o& .ual"u&o Per a&&i &o& aveva #atto altro "*e ra""o&tarsi (ugie Gli gett+ le (ra""ia al "ollo e lo las"i+ #are, $a #u diverso dalla sera %ri' $a, %i3 "al$o e &aturale C!era&o $olti $odi di a$are, e Du(*e gust+ .uell!atti$o "o$e u&a rivela)io&e /5o %rovato a "*iedere dei tuoi do"u$e&ti1 disse lui a u& tratto /No& &e voglio %arlare 1 /5o s"arta(ellato u& %o! i& (i(liote"a, $a $io %adre &o& si #ida a su##i' "ie&)a di $e %er $etter$i al "orre&te di "ose ta&to deli"ate No& sa%evo &e%%ure "*e esistessero do"u$e&ti segreti s%arsi i& giro %er il %ala))o 1 Du(*e lo guard+ "o& u&!es%ressio&e i$(ro&"iata /5o detto "*e &o& &e voglio %arlare 1 /I&te&devo solo aiutarti 1 /Lo so1 re%li"+ lei a""are))a&dogli u&a gua&"ia /Ma le %arole *a&&o u&o stra&o %otere Se di"i u&a "osa, .uella all!i$%rovviso dive&ta vera ;i&"*6 sto .ui "o& te, la Bestia &o& esiste, e %osso illuder$i "*e "i sia u& #uturo Ma .ua&do $e &e %arli, tutto ritor&a reale, e lei "o$i&"ia a tor$e&'

tar$i No& "i voglio %e&sare, &o& adesso al$e&o 1 /Esiste u& #uturo, Du(*e, e io te lo voglio regalare 1 Per u& ista&te il suo volto si sovra%%ose a .uello di Lo&eri& I& .uel di' s"orso "!era la solita, i&tollera(ile %iet, /No& o""orre "*e tu lo di"a %er #ar$i %ia"ere, so .ual 0 il $io desti&o1 ri(att6 lei, se""a Lear"o %er+ &o& %arve o##e&dersi /Se %e&si "*e la $ia sia %iet,, ti s(a' gli Lo di"o %er $e, %er"*6 voglio godere della tua %rese&)a %er se$%re 1 Du(*e se&t- gli o""*i velarsi, e si stri&se &el suo a((ra""io "aldo e rassi' "ura&te /Ti %rego, &o& ora Stia$o .ui, i& sile&)io, e las"ia$o #uori tutto il resto 1 Le &otti su""essive #uro&o a&"*e %i3 (elle Si rotolava&o sul %avi$e&to gio"a&do "o$e due a$a&ti, di"e&dosi tra u&a %ausa e l!altra tutto .uello "*e #i&o ad allora &o& si era&o "o&#idati La $atti&a do%o, .ua&do vedeva sul suo "or%o i seg&i di .uegli i&"o&tri #urtivi, Du(*e sorrideva A T*ea&a &o& di"eva &ulla 8uella (eatitudi&e le #e"e di$e&ti"are %resto lo s"o%o della sua $issio&e Solta&to la Bestia, di ta&to i& ta&to, tor&ava a #arle visi' ta "o& i suoi i&"u(i, $a lei te&tava di ri"a""iarla su(ito i&dietro, so%rattutto se Lear"o era %rese&te No& voleva a$$ettere "*e esisteva a&"*e u&!altra realt,, voleva #er$are il te$%o, $a u&a sera #u %ro%rio il %ri&"i%e ad a""oglierla "o& u& (a"io $e&o i&te&so del solito /A((ia$o u& a%%u&ta$e&to 1 Du(*e si irrigid-, %oi &ot+ "*e te&eva i& $a&o .ual"osa /Ti #idi di $e41 disse lui allu&ga&dole u& $a&tello "o& u& a$%io "a%' %u""io Lo #iss+, sos%ettosa /Dove $i stai %orta&do41 Lear"o sorrise /I& u& %osto dove "o& .uesto sarai a tuo agio 1 No& a%%e&a si "al+ il "a%%u""io sul viso, Du(*e si se&t- i$$ediata$e&te $eglio Or$ai era "os- ta&to te$%o "*e vestiva "o$e u&a do&&a "*e .ua&' do s#ior+ la su%er#i"ie ruvida del $a&tello u& (rivido le %er"orse la s"*ie' &a Era i&utile illudersi7 .uella era la vera Du(*e, &o& "erto la #a&"iulla (io&da "*e si osti&ava a i&ter%retare a %ala))o Assie$e #e"ero a ritroso tutta la strada Dai %ia&i alti, le&ta$e&te s"esero verso il giardi&o e si i&oltraro&o #i&o a u&a "asetta "*e Du(*e aveva gi, &otato e "*e "redeva #osse desti&ata al giardi&iere /8uesto era il $io %ar"o gio"*i, da (a$(i&o Mia $adre la #e"e "ostrui'

re %er $io #ratello, $a lui &o& e((e $odo di usarla Allora la diedero a $e, al$e&o #i&o a .ua&do $io %adre &o& si "o&vi&se "*e or$ai ero tro%%o gra&de %er "ose del ge&ere Ci ve&ivo tutti i gior&i, era l!u&i"o %osto dove $i se&tissi a "asa 1 Du(*e la osserv+ alla lu"e della lu&a Era u&a %i""ola "ostru)io&e di le' g&o "ol tetto s%iove&te e #i&ti $atto&i diseg&ati sulle %areti Aveva due %ia&i, e dava l!i$%ressio&e di essere de"re%ita e a((a&do&ata Lear"o a%r- la %orta le&ta$e&te, e u&a lu"e giallastra si %roiett+ sull!er(a del giardi&o Var"+ la soglia te&e&do Du(*e %er $a&o Lei e&tr+ ti$orosa, e su(ito s"att+ all!i&dietro divi&"ola&dosi Nella sala "!era&o u&a de"i&a di %erso&e Tutte %ortava&o $a&telli ide&' ti"i a .uello "*e aveva lei Solta&to Lear"o &o& &as"o&deva il volto U& %e&siero le attravers+ ra%ido e terri(ile la $e&te *i ha tradita. La $a&o "orse auto$ati"a$e&te al %ug&ale, $a le dita i&dugiaro&o sull!elsa Il %ri&"i%e, dava&ti a lei, la guardava dritto &egli o""*i 8uello sguardo &o& %oteva i&ga&&arla, %e&s+ Alla #i&e si tir+ %i3 gi3 il "a%%u""io e attese &ella %e&o$(ra "*e il $istero si di%a&asse /Pe&savo &o& ve&issi %i31 osserv+ u&a vo"e Du(*e la ri"o&o((e all!ista&te7 era Neor, il "ugi&o di Do*or "*e l!i&do$a&i avre((e ri"evuto il %erdo&o u##i"iale dal re /5o dovuto atte&dere la %erso&a "*e %u+ aiutar"i 1 Du(*e %er"e%- se&)a vederli "*e gli o""*i di tutte .uelle %erso&e era&o %u&tati su di lei /I$$agi&o ti starai "*iede&do "*i sia$o e "osa voglia$o1 disse Neor Lei %ass+ u&o sguardo guardi&go sull!uditorio /Sa%%i "*e .uello "*e verr, detto .ua de&tro &o& us"ir, da .ueste $ura 1 Du(*e a%%re))+ il %rea$(olo e si distese legger$e&te /Noi #a""ia$o %arte di .uella #ra&gia "*e si o%%o&e al %otere di Do*or Molti &el reg&o "o&ve&go&o "*e la sua %oliti"a del terrore dev!essere #er' $ata Per .uesto sia$o .ui Lear"o "i *a detto "*e a&"*e tu *ai "*iare ra' gio&i di ra&"ore verso il re, ragio&i "*e &o& "i i&teressa vagliare Sa%%ia$o %er+ "*e, oltre la ve&detta, ti lega a lui u& ri"atto %erso&ale 1 Du(*e gir+ isti&tiva$e&te la testa verso Lear"o, "*e &o& si volt+, $a "o&ti&u+ a osservare l!uditorio No& le %ia"eva .uello "*e stava a""ade&do /Co&#er$i41 I&dugi+ u& ista&te, %oi a&&u/Sa%%ia$o "*e Do*or a((a&do&er, il %ala))o tra due setti$a&e %er a&'

dare a vedere "o$e %ro"edo&o le "ose &ella Terra della Notte I& realt, a&' dr, a i&"o&trarsi "o& i suoi alleati segreti, i Vittoriosi della Gilda 1 Lei ri$ase i$$o(ile, se&)a dire &ulla /Lear"o rester, .ui a %ala))o e %re&der, il %otere Tu i&ve"e ti o""u%e' rai del re 1 Il sile&)io segue&te #u gravido di sotti&tesi Du(*e &o& lo ru%%e, e allora Neor la solle"it+7 /8ual"*e do$a&da41 /I $iei $otivi &o& *a&&o &ulla a "*e #are "o& i vostri1 disse lei "o& la vo"e "*e le tre$ava /Si"ura$e&te, $a tutti &oi voglia$o la stessa "osa Ci+ "*e ti "*iedia$o 0 di %ortare a ter$i&e .uello "*e #arai i& og&i "aso, $a i& $odo tale "*e a&"*e &oi %otre$o trar&e (e&e#i"io L!avvi"e&da$e&to va (e& studiato 1 Le $a&i di Du(*e si stri&sero i& u& %ug&o /Ci devo %e&sare 1 /Ti s%ave&ta #are %arte di u& "o$%lotto41 aggiu&se u&o degli i&"a%%u"' "iati /Vuoi de&aro41 i&"al)+ u& altro /No& 0 .uesto1 ris%ose lei "o& vo"e dura /Allora41 Du(*e i&diri))+ u&o sguardo &ervoso verso Lear"o /Possia$o %ortarlo a ter$i&e a&"*e da soli1 ri%rese Neor /Solo tu, %er+, %uoi #arlo se$(rare u& i&"ide&te 1 Du(*e a##err+ il $a&tello, stri&ge&do&e "o&vulsa$e&te la sto##a #ra le $a&i /Las"iate$i %e&sare 1 /So&o die"i$ila "arole, se "e la #arai 1 /Las"iate$i %e&sare1 ri%et6 lei, i&#lessi(ile I "o&giurati si guardaro&o tra loro, e alla #i&e Neor i&terve&&e7 /La ri' s%osta 0 stata data Og&u&o "o$%ir, il suo desti&o 1 L!asse$(lea si s"iolse le&ta$e&te e i %rese&ti a((a&do&aro&o a u&o a u&o la "asa Ri$asero solo Du(*e e Lear"o, &el (uio %astoso di .uel luogo "*e odorava di $u##a Lei gli aveva te&uto gli o""*i %ia&tati addosso %er tutto il te$%o, $e&tre gli i&"a%%u""iati s#ilava&o #uori sile&)iosi /Cosa ti 0 ve&uto i& $e&te41 si(il+ /Ti *o di$ostrato "*e sei li(era di #are "i+ "*e devi 1 La vo"e di Lear"o era salda, e la sua "al$a irrit+ Du(*e /= u&a .uestio&e "*e riguarda solo $e9 Per"*6 *ai $esso i& $e))o .ue' sta ge&te41 Lui sorrise "o& a$are))a /Io so&o u&o di loro, Du(*e, so&o sta&"o di a((assare la testa Devo #arlo %er $e, %er .uesta terra, e %er te So&o a&&i

"*e $i &as"o&do dietro il &o$e di $io %adre Gli *o dato tutto7 la $ia i&' &o"e&)a, i $iei sog&i, %ersi&o il $io sa&gue E *o avuto i& "a$(io solo il suo sguardo gelido e il suo dis%re))o Io sto dive&ta&do "o$e lui, e .uesto &o& lo voglio Per ta&to te$%o $i so&o detto "*e &o& "!era altra via "*e u(' (idire Lui sare((e $orto, e io avrei "o&ti&uato a %er%etrare le sue stragi, %er"*6 or$ai $i ero s%i&to tro%%o oltre %er tor&are ad essere .uello "*e ero Ma .uesto &o& 0 vero Me lo *ai i&seg&ato tu, e tu sei la ragio&e %er "ui $i trovo .ui adesso Voglio "*e $i aiuti a #arlo, Du(*e 1 Lei s"osse il "a%o "o& orrore /U""iderlo &o& 0 la strada "*e *ai s"elto 1 /Se &o& lo u""ido, tu te &e a&drai Dive&terai l!e&&esi$a "osa "*e *o %o' tuto solta&to s#iorare, e "*e lui $i *a tolto 1 /8ui&di so&o .uesto, %er te4 U& ris"atto su tuo %adre41 s%ut+ lei "o& "attiveria /Tu sei la $ia u&i"a %ossi(ilit, di salve))a 1 Du(*e &o& se%%e "osa ris%o&dere Aveva se$%re "er"ato &egli altri il %erdo&o e la salve))a, e adesso .ual"u&o "er"ava .uelle stesse "ose i& lei Gli si avvi"i&+ "o& "autela, $a alla #i&e lo stri&se #orte a s6 /No& voglio "*e tu lo #a""ia u""idere No& te lo %erdo&eresti $ai, Lear' "o, tu %er %ri$o &e sei "o&sa%evole 1 Lui si sta""+ le&ta$e&te e le $ise .ual"osa &el %al$o delle $a&i Du(*e guard+7 era u&a %i""ola sa""a di %elle /A%rila1 le disse Lei lo guard+ i&terrogativa I&#il+ le dita &ell!a%ertura e si ritrov+ i& $a&o u& %e))o di %erga$e&a "o&su&to e $e))o stra%%ato Il "uore le (al)+ i& %etto, $e&tre gli o""*i le si rie$%iva&o di la"ri$e Lo gir+, e vide sul retro .ual"osa "*e "o&os"eva #i& tro%%o (e&e I$%ressa i& rosso e &ero, "!era l!i$$agi&e di due %e&ta"oli sovra%%osti, "o& al "e&tro due ser%e&ti i&tre""iati "*e #or$ava&o u& "er"*io Il si$(olo Il si$(olo della sua $a' ledi)io&e Era il do"u$e&to di "ui aveva (isog&o /Era l, dove lo "er"avi la %ri$a sera, &as"osto i& u&o degli ara))i Era stato "u"ito dietro u&a delle o&de del $are "*e #a da s#o&do alla (attaglia &avale 1 ALi ott A Li&ea ottava L!ottava li&ea del $are Du(*e #e"e il "ollega' $e&to i& u& atti$o Guard+ la %erga$e&a "*e te&eva tra le $a&i, la sua salve))a era su .uel $isero %e))o di (udello /L!*o %reso oggi 5o %e&sato di dare u&!o""*iata $e&tre &essu&o %assa' va, e *o ri"ordato le s"ritte di "ui $i avevi %arlato .ual"*e sera #a No& 0 stato %oi "os- di##i"ile 1

Du(*e lo #iss+ #ra le la"ri$e No& sa%eva "osa dirgli /No& $i guardare "os- Se tu ti salverai, io $i salver+ "o& te1 le disse Lear"o /La "ol%a di .uello "*e #arai ri"adr, su di $e, &o& su di te Per .uesto voglio "*e tu lo #a""ia ;allo %er $e, Du(*e ;allo %er &oi due 1 Lei &o& ris%ose Guard+ .uell!i&sig&i#i"a&te %e))o di %erga$e&a e lo stri&se "o& #or)a 8ua&do rie&tr+ &ella sua sta&)a, T*ea&a stava a&"ora dor$e&do Du(*e si avvi"i&+ al suo letto se&)a #are ru$ore, si $ise a sedere sulla s%o&da e rest+ a guardarla %er .ual"*e ista&te Aveva u& dis%erato (isog&o di "o&#i' darsi "o& .ual"u&o, e lei era l!u&i"a %erso&a alla .uale %oteva ra""o&tare tutto .uello "*e era a""aduto Do%o u& atti$o di esita)io&e la svegli+ s"uo' te&dola legger$e&te %er u&a s%alla /= su""esso .ual"osa41 "*iese su(ito T*ea&a "o& aria %reo""u%ata Ave' va gli o""*i a&"ora a%%a&&ati dal so&&o, e le "i volle .ual"*e ista&te %er $ettere a #uo"o la situa)io&e /Ti devo %arlare1 le disse Du(*e se$%li"e$e&te Lei si $ise a sedere e si #e"e atte&ta ;u u& dis"orso diretto, se&)a %ause Du(*e le ra""o&t+ og&i %arti"olare di .uel $ese, rivela&do .ua&to era "a' %itato tra lei e Lear"o e "o$e .uesto aveva "a$(iato le %ros%ettive della $issio&e I&#i&e a%r- il %al$o della $a&o e le $ostr+ il #ra$$e&to della %erga$e&a T*ea&a sgra&+ gli o""*i /= .uello "*e "er"avi41 Du(*e si li$it+ ad a&&uire /L!*a trovato Lear"o 1 La $aga sos%ir+, %oi #e"e u& sorriso tirato /8ui&di "i sia$o Io so&o %ro&ta1 disse "o& si"ure))a /Il rito lo "o&os"o e 1 /No& lo voglio %i3 #are 1 Du(*e lo disse tutto d!u& #iato, se&)a star"i a %e&sare tro%%o T*ea&a la guard+ se&)a "a%ire, e u& la$%o di %aura le attravers+ lo sguardo /= suo %adre, e .uesto &o& %u+ "a&"ellarlo U&o "o$e lui &o& %u+ %e&' sare di u""idere u&a %erso&a a "ui vuole (e&e e "o&ti&uare la sua vita "o$e &ie&te #osse U""idere s"ava u& sol"o, se$%re, e og&i volta 0 "o$e %erdere u& %e))etto di se stessi 1 /Ma lui lo odia91 Du(*e la #iss+ "o& i&te&sit,, e T*ea&a dovette a((assare gli o""*i /Te lo sta "*iede&do %er"*6 ti a$a1 aggiu&se sottovo"e /Lui sta %as' sa&do so%ra a "i+ i& "ui "rede %er te Se tu &o& lo #ai, $orirai, e lui .uesto lo sa 1

/Ne so&o "o&sa%evole 1 /E allora41 /E allora &o& voglio Per"*6 do%o $orir, a&"*e lui, le&ta$e&te, e il $io a$ore &o& %otr, $ai salvarlo 8ua&do $i guarder,, ri"order, se$%re .uel' lo "*e *a #atto, e i& $e vedr, solo u&!assassi&a 1 T*ea&a le %rese u&a $a&o e la guard+ dritto &egli o""*i /Du(*e, tu &o& *ai davvero altra s"elta 1 /U""idi$i 1 8uella %arola vi(r+ &ella sta&)a "o$e il suo&o $etalli"o di u&a s%ada sguai&ata /La $aledi)io&e $i i$%edis"e di sui"idar$i, "i *o gi, %rovato La Be' stia $i %rotegge da "*iu&.ue te&ti di a$$a))ar$i, $a #orse tu, "o& la tua $agia 1 /No91 grid+ T*ea&a sgra&a&do gli o""*i %er la %aura /No& lo #ar+ $ai, &o& %osso, &o& %uoi "*ieder$elo91 Du(*e la guard+ seria /I& .uesti $esi a((ia$o su%erato og&i sorta di %eri"olo, e tu $i *ai se$%re aiutata, a&"*e .ua&do &o& lo avrei $ai "redu' to %ossi(ile No&osta&te ti a((ia i&sultata e ti a((ia reso la vita di##i"ile, sei se$%re stata al $io #ia&"o Tu ora sei $ia a$i"a, e io $i #ido di te 1 /Ti %rego, &o& $e lo "*iedere1 disse lei "o& vo"e s"o&solata /Allora trova il $odo %er"*6 %ossa #arlo da sola Ma aiuta$i Se &o& u"' "ido Do*or, la $ia sar, u&a $orte orre&da 5o (isog&o di a&dar$e&e a $odo $io, e &el $o$e&to i& "ui lo desidero Ti "*iedo $olto, lo so, $a #i' &al$e&te *o trovato .ual"osa %er "ui valga la %e&a "o$(attere U&a volta $i *ai detto "*e $i %orto dietro solo il vuoto, avevi ragio&e 1 /Ero arra((iata, e &o& avevo i&te&)io&e 1 /Ma ora &o& 0 %i3 "os-1 l!i&terru%%e Du(*e /Ora *o .ual"osa %er "ui vivere 8ui&di %osso a&"*e $orire, $i "a%is"i41 T*ea&a &o& %ot6 #are a $e&o di a&&uire Nessu&o $eglio di lei, "*e ave' va so##erto e lottato %er .uell!u&i"a "erte))a "*e aveva, %oteva "a%ire /Trover+ il $odo di salvarti1 disse tra le la"ri$e /Ti salver+ se&)a "*e tu de((a u""idere Do*or 5o u&!i&tera (i(liote"a a $ia dis%osi)io&e, e $i $etter+ su(ito al lavoro 1 Du(*e sorrise triste$e&te Aveva vissuto tro%%e delusio&i %er %oter a&' "ora "redere "*e esistesse u&a via d!us"ita i&dolore /Ma giura$i "*e se sar, &e"essario $i aiuterai a $orire 1 /Solo se &o& "i sar, altra s"elta1 sussurr+ T*ea&a "o& u& si&g*io))o Du(*e l!a((ra""i+ e lei si las"i+ a&dare a .uel gesto d!a##etto .uasi "o&

dis%era)io&e ;uori, l!al(a i&i)iava a "olorare u&a &uova gior&ata 8uello stesso "*iarore gettava u&a %allida lu"e i& u&a sta&)a lussuosa, .uattro %ia&i %i3 i& alto della )o&a di servi)io ;orra, giu&to da %o"*e ore a %ala))o, sedeva i& u& a$%io s"ra&&o Dava&ti a lui era i&gi&o""*iato u& uo$o i&"a%%u""iato /Di$$i %ure1 $or$or+ il luogote&e&te di Do*or "o& u& sorriso sor&io' &e sulle la((ra

" IL PERDONO E LA VENDETTA Du(*e e T*ea&a si svegliaro&o all!al(a Era il gior&o del %erdo&o di Neor, e il %ala))o era i& #er$e&to Co$i&"iaro&o "ol rito T*ea&a lo a%%li"+ a Du(*e i& sile&)io, "o& %o"*i gesti studiati Or$ai tra loro era dive&tata u&a "o&suetudi&e No& a%%e&a e((ero #i&ito, si vestiro&o i& sile&)io se&)a guardarsi &egli o""*i, %oi si re' "aro&o i& "u"i&a a %re&dere gli ordi&i %er i %re%arativi Du(*e era distratta2 %er .ua&to si s#or)asse, &o& rius"iva a togliersi dalla testa Lear"o Tra lei e il %ri&"i%e restava a&"ora sos%esa u&a do$a&da sulla "ui ris%osta aveva ri#lettuto tutta la &otte Pi3 a&dava ava&ti, %i3 era "o&' vi&ta "*e Lear"o &o& sare((e rius"ito a so%%ortare la $orte del %adre U"' "idere .ual"u&o &o& era &ella sua &atura, &e$$e&o gli a&&i di addestra' $e&to %oteva&o "a$(iare la situa)io&e E lei &o& lo avre((e aiutato *orirai prima di vederlo sul trono. 5er voi non c' futuro. U& (rivido le %er"orse le (ra""ia e le #e"e s#uggire di $a&o la g*irla&da "*e stava i&tre""ia&do i& giardi&o /Sa&&e9 ;a! u& %o! %i3 d!atte&)io&e91 es"la$+ u&a "o$%ag&a &o& lo&ta' &a da lei Du(*e sorrise /S"usa$i, #orse 0 la sta&"*e))a1 si s"*er$-, ri%re&de&do su(ito il lavoro No& sa%eva davvero "osa #are Era $eglio las"iar a&dare Lear"o %er la sua strada o seguirlo #i&"*6 era %ossi(ile, #i&"*6 la $aledi)io&e &o& l!aves' se "o&su$ata4

Stava te&ta&do di trovare u&a ris%osta, .ua&do u& lu""i"*io sotto il %orti' "ato ra%- la sua atte&)io&e Dietro u&a "olo&&a i&travide il %ri&"i%e "*e la #issava "ol volto serio I&dossava l!ar$atura di ra%%rese&ta&)a, la s%ada lu' "ida "*e %e&deva su u& #ia&"o Du(*e se&t- $a&"arle il res%iro Era %eri"o' loso i&"o&trarsi "os- allo s"o%erto, $a da u& lato era a&"*e e""ita&te Pos+ la g*irla&da sul %rato2 %oi, .ua&do #u "erta "*e &essu&o guardava i& .uella dire)io&e, si al)+ e "orse verso il "olo&&ato te&ta&do di te&ere a (ada il "uore "*e le %al%itava i& %etto A%%e&a arriv+ da Lear"o, lui la s%i&se "o&' tro la "olo&&a e la (a"i+ "o& tras%orto /Ci vedo&o1 disse lei sta""a&dosi su(ito da .uell!a((ra""io Lear"o sorrise, $e&tre lei, i$(ara))ata, si siste$ava i "a%elli /Do$a&i "i dovrai dare u&a ris%osta 1 Du(*e deglut- /Voglio sa%ere .uale sar, 1 /Verr+ "o& te1 disse lei do%o .ual"*e ista&te /8ui&di lo u""iderai41 U& ru$ore di %assi #e"e trasalire e&tra$(i Si &as"osero $eglio &ell!o$(ra, $a Lear"o &o& $oll+ la %resa /Allora41 /5o detto "*e verr+ "o& te 1 Il %ri&"i%e sos%ir+ "o& u&a %u&ta di delusio&e &ella vo"e /Lui $orir, i& og&i "aso, Du(*e Se sar, %er $a&o tua, %er+, io e te %otre$o vivere i& %a"e 1 /Tu $e&ti a te stesso No& su%ererai $ai la sua $orte 1 /Ci sarai tu, e .uesto $i (aster, 1 /Dov!0 il %ri&"i%e41 U&a vo"e %o"o dista&te li (lo""+ /Devi a&dare1 disse Du(*e i& u& so##io, e si sta""+ da lui Lear"o la a##err+ %er u& (ra""io /Io ti voglio1 le sussurr+ /Devi a&dare1 i&sistette lei, e si divi&"ol+ tor&a&do al suo %osto La "eri$o&ia #u salutata da u& sole s%le&de&te Il giardi&o era gre$ito di ge&te, tra "ui si disti&gueva&o &o(ili e dig&itari di altre terre su "ui Do*or aveva esteso il suo %otere Al "e&tro era stato siste$ato u& %al"o i& leg&o dove s%i""ava il tro&o Ai suoi %iedi, u& lu&go ta%%eto rosso L- Neor si sa' re((e %rostrato %ri$a di "*iedere %erdo&o al suo re, "os- "*e il $essaggio di .uella "eri$o&ia #osse (e& "*iaro Du(*e s"rutava la s"e&a da u&o dei %orti"ati Lei e T*ea&a &o& avre((e' ro avuto al"u& ruolo #i&o al %ra&)o, %er "ui aveva&o ri"evuto il %er$esso di seguire la %ri$a %arte della "eri$o&ia a de(ita dista&)a dai %osti &o(iliari Aveva&o trovato u&a %osi)io&e dis"reta dalla .uale aveva&o u&!a$%ia vi' suale della s"e&a

I soldati #uro&o i %ri$i a #are il %ro%rio i&gresso "o& la&"ia i& resta e a(i' ti s"arlatti Du(*e rius"iva a $ala%e&a a s"orger&e i volti, $a u&o le %arve stra&a$e&te #a$iliare Gett+ u&o sguardo i&.uieto sulla #olla e ri"o&o((e altre #a""e "o&os"iute Assassi&i C!era&o %are""*i Vittoriosi tra la #olla, ed era la %ri$a volta "*e li vedeva %arte"i%are a u& eve&to di %u((li"a ra%%re' se&ta&)a a %ala))o C*e i&teresse aveva&o %er s%i&gersi #i&o a .uel %u&to4 I dig&itari %resero a s#ilare tra la #olla, (ardati &egli a(iti di (ro""ato Tra loro "!era&o a&"*e ;orra e Lear"o Du(*e li segu- "o& lo sguardo #i&o a .ua&do si sedettero i& %ri$a #ila I&#i&e arriv+ il re Aveva l!aria severa e terri(ile del gra&de "o&dottiero Du(*e ri"o&os"eva .uell!es%ressio&e2 &ei gior&i "*e aveva tras"orso a %a' la))o gliel!aveva vista di%i&ta sul volto i& og&i o""asio&e u##i"iale Il re' g&a&te severo e giusto, l!uo$o "*e %ortava sulle s%alle la res%o&sa(ilit, della vita del suo %o%olo, e "*e %er essa era %ro&to a "o$%iere atti %ersi&o "rudeli Era .uesta la $as"*era "*e Do*or a$ava i&dossare 8ua&do raggiu&se il tro&o, il (a&ditore si al)+ tra &uovi s.uilli di tro$' (a /Oggi l!Augusto Sovra&o riu&is"e .ui il suo %o%olo %er re&derlo %arte"i' %e della sua so$$a "le$e&)a Egli, terri(ile &ella "ollera $a $ag&a&i$o &el %erdo&o, ria$$ette alla %ro%ria "orte u& suddito "*e $olto *a errato Sua Maest, e$e&der, il suo errore, "o&"ede&dogli di essere ria""olto a %a' la))o, e .uivi tor&are a vivere 1 Urla di giu(ilo assai %o"o s%o&ta&ee suggellaro&o l!a&&u&"io 8ua&do il %u((li"o si #u "al$ato, Neor e&tr+ No& aveva le sue "o&suete vesti sgar' gia&ti, e i "a%elli era&o stati tagliati Tutto i& lui %arlava di %e&ite&)a e so' (riet, Portava u&a "asa""a di tela, uguale a .uella "*e i&dossava&o i gio' va&i &el %ri$o a&&o di A""ade$ia Du(*e sorrise "o& sar"as$o Do*or era "erto $ag&a&i$o &el "o&"edere il %erdo&o, $a &o& voleva %rivarsi del %ia"ere di u$iliare "*i %erdo&ava Il lu""i"*io i&"o&#o&di(ile di u&a la$a "attur+ la sua atte&)io&e Stava su""ede&do .ual"osa Isti&tiva$e&te guard+ verso Lear"o Sul %al"o tutto era tra&.uillo Neor era giu&to sotto il tro&o e le&ta$e&te si stava %rostra&' do a terra 8ua&do #u "o$%leta$e&te su%i&o, due soldati gli %u&taro&o u& %aio di la&"e alla s"*ie&a U& $or$orio i&siste&te %er"orse l!uditorio Do*or si al)+ i& %iedi /Oggi, "ugi&o "aro, sei .ui %er ri"u"ire u&o stra%' %o "*e si "re+ tra &oi $olti a&&i #a Prostrato al suolo, $i %reg*i di ria$' $etterti al $io seguito e di rei&tegrarti &ei tuoi "o$%iti .ui a %ala))o E io

&e so&o lieto Sei stato u& %re)ioso "olla(oratore, %ri$a "*e de"idessi di ri' voltarti "o&tro di $e 1 Sorrise sor&io&e /Ora i&te&do re"u%erare u& valido alleato e riavere dalla $ia le tue doti $ilitari e di i&geg&o 1 Du(*e osserv+ "*e Lear"o gio"*erellava &ervoso "o& l!elsa della s%ada A&"*e lei, allora, i&#il+ le&ta$e&te u&a $a&o sotto la go&&a e stri&se le dita sul $etallo del %ug&ale L!aria era "ari"a di te&sio&e /Purtro%%o %er+ "!0 u& %ro(le$a Ieri 0 su""esso .ual"osa "*e &o& dove' va a""adere1 "o&ti&u+ il re Neor %rov+ a%%e&a ad al)are la testa, $a u&o dei soldati lo "ostri&se a "*i&arla di &uovo /Ed 0 giusto "*e a&"*e il $io %o%olo sa%%ia 1 Il re #e"e solo u& "e&&o, e due guardie %ortaro&o sul %al"o u& uo$o Lo te&eva&o %er le (ra""ia, $e&tre i %iedi stris"iava&o i&erti a terra La "asa"' "a "*e i&dossava era stra%%ata e $a""*iata di sa&gue i& %i3 %u&ti La sua #a""ia tu$e#atta era irri"o&os"i(ile Le guardie lo "ostri&sero i& gi&o""*io, da&dolo i& %asto allo sguardo del %u((li"o Du(*e si $osse /Tu ri$a&i .ui1 disse a T*ea&a /Cosa 41 %rov+ a "*iedere lei, $a Du(*e si era gi, avviata verso il %al' "o ;orra, i&ta&to, si era al)ato i& %iedi ordi&a&do ai suoi uo$i&i di $ettere $a&o alla s%ada /Ava&ti, Bar&o, di! a tutti .uello "*e "i *ai "o&#idato sta' &otte 1 Du(*e sussult+, a""osta&dosi velo"e "o&tro il $uro %er as"oltare Bar&o era u& alto dig&itario, e la #olla si agit+ i&.uieta Dietro di lei, u&!o$(ra so' s%etta si dilegu+ tra il %u((li"o 8ual"u&o la stava segue&do, &e era "erta L!uo$o &o& diede seg&o di aver "a%ito, e allora ;orra lo "ol%- "o& u& "al"io al "ostato /Parla91 /Da .ual"*e te$%o 1 i&i)i+ a sussurrare Bar&o, $a ;orra lo a##err+ %er i "a%elli e gli stratto&+ la testa all!i&dietro /Ad alta vo"e, "*e tutti se&ta&o91 L!uo$o deglut- e ri%rese, stavolta %i3 "*iara$e&te /Da .uasi u& $ese Neor e altri die"i dig&itari si i&"o&tra&o &ella Casa dei Gio"*i, &el giardi&o del %ala))o L- *a&&o "o$%lottato %er de%orre Sua Maest,, e il %ri&"i%e *a %arte"i%ato alla "o&giura 1 La #olla %roru%%e i& u& grido di stu%ore Du(*e aggir+ il %al"o Doveva raggiu&gere Lear"o Altre la$e, altri Assassi&i E l!o$(ra alle sue s%alle era or$ai i&"o$(e&te

/Se&tito41 url+ Do*or "o& u& g*ig&o di trio&#o /Mio #iglio e $io "ugi' &o "o$%lottava&o %er u""ider$i91 La sua vo"e ste&torea e((e il %otere di )ittire l!uditorio U&a "a%%a di ter' rore "o%r- il giardi&o, so##o"ato dal sole "o"e&te /Avete tessuto u&a #itta rete "*e *o di%a&ato "o& #ati"a, $a ora 0 tutto #i& tro%%o "*iaro 1 Lear"o #e"e %er i&terve&ire, $a ;orra #u ra%ido a %u&targli la la$a alla gola Du(*e s"att+ di "orsa verso il %al"o, il %ug&ale sguai&ato Neor te&t+ di reagire al)a&dosi da terra, $a Do*or lo (lo""+ "o& la sua s%ada /Volevi de"a%itare .uesto reg&o, vero4 E %oi %re&dere tu il %otere e di' ve&tare re1 url+ trio&#a&te /Ma &o& sar, la $ia testa a "adere oggi1 si(il+ i&#i&e La s%ada rote+ &ell!aria e si a((ass+ i& u& u&i"o "ol%o, &etto e de"iso, sul "ollo di Neor La sua testa vol+ so%ra la #olla urla&te, %er %oi ri"adere sotto il %al"o ;u il seg&ale d!i&i)io Og&i Assassi&o &as"osto tra la #olla sguai&+ la %ro%ria ar$a e si gett+ sul "o&giurato "*e aveva %i3 vi"i&o, $e&tre le guardie di Do*or si o""u%a' va&o dei resta&ti ri(elli Du(*e te&t+ di arrivare al %al"o %er dare $a& #orte a Lear"o, $a #u (lo""ata all!i$%rovviso da u&!o$(ra "*e la aggua&t+ alle s%alle L!uo$o le si gett+ "o&tro di %eso, "er"a&do su(ito il "uore "o& la la$a del "oltello Due ser%e&ti avvi&g*iati de"orava&o l!elsa, e Du(*e &o& e((e %i3 du((i su .uello "*e stava a""ade&do Rotolaro&o a terra, $e&tre tutto i&tor&o s"o%%iava il "aos Per .ual"*e $i&uto "i #u s%a)io solo %er i loro "or%i avvi&ti, %er le la$e "*e "er"ava&o di vi&"ere la %resa dell!altro e a##o&dare &ella "ar&e Il si$(olo sul (ra""io di Du(*e i&i)i+ a %ulsare, e l!urlo della Bestia le rie$%- la $e&te La $agia di T*ea&a %er+ te&eva, e .uel grido e((e solo il %otere di stordirla ;e"e a%%e&a i& te$%o a evitare la la$a "*e a&dava dritta verso la sua s%alla Si divi&"ol+ dalla %resa e si ri$ise i& %iedi, $a il suo &e$i"o era gi, i& %osi' )io&e d!atta""o Ri$asero i$$o(ili %er .ual"*e se"o&do Attor&o a loro grida, "o))are di ar$i e odore di sa&gue, #orte e %e&etra&te La testa di Du(*e girava, $a la Bestia &o& %oteva us"ire dal suo li$(o Poi u& %e&siero7 Lear"o9 E #i&al$e&te de"ise di reagire L!Assassi&o le la&"i+ due "oltelli, "*e s"*iv+ "o& u& salto Lui aveva tutte le ar$i della setta, lei solta&to il %ug&ale Partiva i& sva&taggio, i$%a""iata a&"*e dalle lu&g*e vesti "*e i&dossava Atta""+ %er %ri$a %er disorie&tare l!avversario,

$a .uello %ar+ tutti i "ol%i "*e $e&ava alla ri&#usa Alla #i&e Du(*e a(' (ass+ la guardia U& sorriso trio&#a&te si diseg&+ sul volto dell!Assassi&o, "*e "ari"+ il "ol%o verso l!alto Lei si a((ass+, s#or)+ i lega$e&ti e gli s"i' vol+ i& $e))o alle ga$(e risale&do da dietro Lo %rese %er il "ollo e #u u& atti$o Il ru$ore dell!osso "*e si ro$%eva la agg*ia""i+, $e&tre la Bestia de&tro di lei esultava Poi il "or%o i&erte dell!uo$o si a""as"i+ tra le sue (ra""ia7 lo las"i+ "adere a terra "o& u& se&so di ri(re))o Guard+ sul %al"o Lear"o &o& "!era %i3 e ;orra &e%%ure Ma&"ava all!a%%ello a&"*e T*ea&a, $e&tre la ge&te s"a%%ava da tutte le %arti, terro' ri))ata Per u& atti$o si se&t- s$arrita, %oi di &uovo u& ru$ore si(ila&te alle sue s%alle Si gir+ di s"atto, e a##o&d+ il %ug&ale &ella "ar&e di u& altro Assassi&o L!uo$o "adde a terra se&)a u& la$e&to Or$ai era stata s"o%er' ta7 doveva agire, e i& #retta Si $ise a "orrere %i3 "*e %oteva, a((atte&do di sla&"io i &e$i"i "*e i&' "ro"iava sulla sua strada A&d+ verso l!a&golo %i3 &as"osto del giardi&o, dove sa%eva "*e il $uro di "i&ta era %i3 (asso Le guardie te&taro&o di (lo""arla, $a l!i$$agi&e di ;orra "*e $i&a""iava "o& la s%ada la vita di Lear"o #u %i3 #orte di tutto Si arra$%i"+ velo"issi$a sull!edera atta""ata al $uro, $e&tre le %ri$e #re""e gi, i&i)iava&o a si(ilare Giu&ta i& "i$a, si "al+ gi3 %er il $i&i$o i&dis%e&sa(ile A tre (ra""ia da terra si las"i+ "ade' re Sa%eva "o$e atterrare, $a ugual$e&te le gi&o""*ia urlaro&o di dolore Le ig&or+, s"att+ i& %iedi e "o& u& (al)o si dissolse &ella "o&#usio&e di Ma<rat La sala del tro&o se$(r+ a Lear"o %i3 gra&de del solito Era i&gi&o""*ia' to sul %avi$e&to di $ar$o, le $a&i e i %iedi i&"ate&ati L!ar$atura gliela aveva&o tolta, e "os- la s%ada No& aveva &e%%ure %i3 gli stivali Dietro di lui, i& #o&do alla sala, le due guardie "*e l!aveva&o a""o$%ag&ato lo "o&' trollava&o a dista&)a Nei sotterra&ei dove "!era&o le "elle aveva visto i %o' "*i "o&giurati so%ravvissuti %ia&gere e i$%lorare %erdo&o Aveva "er"ato "o& lo sguardo Du(*e, $a &o& l!aveva vista ;orse era stata %ortata altrove, o #orse era s"a%%ata Se&tiva "o$u&.ue "*e era a&"ora viva La sua "o$' %ag&a, i&ve"e, l!aveva&o s(attuta i& %rigio&e assie$e a lui Lear"o ri"ord+ di aver visto sul suo volto u&a dig&it, "*e lo aveva "ol%ito No& aveva idea di "*i #osse davvero .uella do&&a, $a .ual"osa li u&iva, e .uel .ual"osa era %ro%rio Du(*e /A&dr, tutto (e&e1 le aveva $or$orato "o& dol"e))a Lei gli aveva ri' s%osto "o& u& "e&&o del "a%o Allora si era #atto "oraggio e glielo aveva

do$a&dato7 /Sai dov!0 Du(*e41 Aveva s"osso la testa, e lui %er u& ista&te si era se&tito %erduto, "o$e se .ual"u&o all!i$%rovviso gli avesse su""*iato tutte le #or)e La gra&de %orta di leg&o si s%ala&"+ e Do*or si avvi"i&+ a %assi %esa&ti se&)a deg&arlo di u&o sguardo 8ua&do #u seduto sul tro&o, lo #iss+ "o& .uell!es%ressio&e gelida e severa "*e Lear"o "o&os"eva #i& tro%%o (e&e Ca%- all!ista&te "*e Du(*e aveva ragio&e No& sare((e $ai rius"ito a u""i' derlo, &6 ta&to $e&o a delegare .uell!o$i"idio a .ual"u& altro Og&i volta "*e suo %adre lo guardava i& .uel $odo, .ualsiasi "osa attor&o a lui si dis' solveva e %erdeva sig&i#i"ato Si vergog&+, %er"*6 se&t- di te$ere la sua %u&i)io&e "o$e .ua&do era (a$(i&o /Vol"o &o& "!e&tra &ulla1 rius"- a dire solta&to Nella "ella aveva visto il ve""*io atte&de&te "*e %ia&geva, i$%lora&do il re di li(erare Lear"o A&' "*e i& .uell!o""asio&e "er"ava di %roteggerlo, i&"ura&te della %ro%ria sorte /;orse &o& "!e&tra &ulla "o& .uesta storia, $a 0 res%o&sa(ile di .uello "*e sei dive&tato1 disse suo %adre "o& ra((ia /Do$a&i gli #ar+ tagliare la testa = ora di #are %uli)ia, i& .uesto %osto 1 Lear"o stri&se i %ug&i e digrig&+ i de&ti No& %oteva tollerare "*e Vol"o s"o&tasse u&a si$ile %e&a %er "ol%a sua, e%%ure &o& rius"- a %rotestare /No& "redevo "*e .uesto $o$e&to sare((e $ai giu&to1 i&i)i+ suo %a' dre /Mi *ai stu%ito, sai4 Ti *o se$%re "o&siderato u& i&etto, e $ai avrei i$$agi&ato "*e %otessi arrivare a ta&to Ordire addirittura u& "o$%lotto, e $ettersi "o&tro di $e Del resto a&"*!io se avessi dovuto u""idere $io %a' dre %er arrivare al tro&o, %ro(a(il$e&te l!avrei #atto Ci so&o sog&i %i3 gra&di, "*e $erita&o "erti sa"ri#i"i 1 Co&te$%l+ Lear"o "o& u&o sguardo divertito /8uel Bar&o 0 davvero u& de(ole, sai4 Alla vista degli stru$e&ti di tor' tura *a i&i)iato a tre$are "o$e u&a #oglia 5a vuotato il sa""o .uasi su(i' to, e $ettere i&sie$e i tasselli &o& 0 stato $olto di##i"ile1 aggiu&se rida"' "*ia&do /Mi se$(rava stra&o %er+ "*e #ossi tu l!arte#i"e di tutto .uesto, e i&#atti 0 ve&uto #uori "*e la $e&te era Neor Tu &o& *ai #atto altro "*e at' ta""arti a lui, %er"*6 lo rite&evi vi&"e&te No& ti sei &e%%ure a""orto di "*e "o$%lotto da .uattro soldi avevate $esso i&sie$e Io al tuo %osto sarei a&' dato da solo da $io %adre e lo avrei sgo))ato &el so&&o 1 Lear"o arross-, %rova&do disgusto %er se stesso Era tutto vero Aveva %ersi&o esitato, %ri$a di u&irsi alla "o&giura C*iuse gli o""*i, $e&tre u& tre$ito gli s"uoteva le $e$(ra .on posso pi3 permettergli di trattarmi cos%! devo sciogliere il mio lega-

me con lui. L!i$$agi&e di Du(*e si stagli+ &ella sua $e&te /Io &o& so&o "o$e te 1 /Cosa41 disse Do*or %orta&dosi u&a $a&o all!ore""*io /Se vuoi dir$i .ual"osa, ti "o&siglio di al)are la vo"e, %er"*6 se sussurri &o& ti se&to 1 Sorrideva a&"ora, &el $odo i& "ui u& adulto sorride ai dis"orsi i&se&sati di u& (a$(i&o Lear"o se&t- #iorire i& %etto .uell!odio "*e "er"ava /Io &o& so&o "o$e te Io &o& $i "ostruis"o strade #atte "o& i "adaveri di ge&te i&&o"e&te 1 La %er#e)io&e del sorriso di Do*or &o& si i&"ri&+ /Lo so (e&e, &o& "!0 (isog&o "*e $e lo ri%eta tu Sei se$%re stato tro%%o te&ero, e &o& *ai $ai "a%ito &ie&te dei $e""a&is$i del %otere Tu &o& vuoi dive&tare re, tu vuoi solta&to li(erarti di $e Per .uesto ti sei &as"osto dietro Neor 1 Lear"o se&t- il "uore a""elerare, $a &o& volle arre&dersi /Ti s(agli La tua $orte &o& avre((e "a$(iato &ulla di "i+ "*e 0 stato Mi *ai reso u& as' sassi&o, #a"e&do$i terra (ru"iata i&tor&o e o((liga&do$i ad asso$igliare a tuo #iglio 1 L!es%ressio&e del re si i&dur- /No& osare &o$i&are tuo #ratello 1 Stavolta #u Lear"o a sorridere /Certo, $io #ratello, u& $odello i&avvi"i' &a(ile Se #osse "res"iuto, sare((e dive&tato "o$e $e, &o& ti illudere 1 /Lui &o& era u&o s$idollato, lui &o& $i avre((e $ai deluso 1 Le &o""*e del re si #e"ero (ia&"*e $e&tre stri&geva&o i %o$elli del tro&o /Sare((e "res"iuto, e saresti stato "a%a"e di #arti odiare a&"*e da lui, %er"*6 tu &o& sai #are altro 8ualsiasi "osa to""*i, la distruggi L!*ai #atto "o& $ia $adre, l!*ai #atto "o& $e, l!*ai #atto "o& .uesta terra e vuoi #arlo ora "o& .uesto $o&do 1 /U& re deve $a&te&ere il %otere1 a##er$+ Do*or /Gi, $a tu &o& ti %uoi %i3 #idare di &essu&o, vero4 Tu sei da solo sul .uel tro&o, e %e&si "*e ti stia (e&e "os- Il %otere ti (asta, sei "o&te&to di dor$ire og&i sera i& u&a sta&)a diversa, e &o& ti to""a &e%%ure "*e tuo "u' gi&o a((ia te&tato di u""iderti Lui voleva #arlo %er li(erare .uesta terra dal tuo luridu$e, ed 0 %er .uesto "*e io l!*o a%%oggiato 1 Do*or rise #orte, e l!e"o della sta&)a a$%li#i"+ il suo verso grottes"o Lear"o ri$ase i$$o(ile Il suo "uore ora (atteva le&to, $e&tre il #lusso i&i&terrotto di %arole "*e aveva "ovato &el %etto %er a&&i saliva #i&al$e&te alle la((ra /A*, #iglio Tu sei solta&to u& "odardo "*e a$$a&ta di s"io""*i ideali la %ro%ria %aura 1

/)u $i *ai #atto vivere &ella %aura e &el disgusto di $e stesso, #a"e&do' $i $assa"rare "ivili i&&o"e&ti 8uesta 0 la "osa "*e &o& ti %erdo&o e &o& ti %erdo&er+ $ai Ma a di##ere&)a di te, "*e $ar"irai all!i&#er&o se&)a %i3 %o' ter tor&are i&dietro, io *o a&"ora u&a via, e la seguir+ Io %osso salvare il Mo&do E$erso 1 /Il Mo&do E$erso 0 u&a (estia "*e va do$ata1 disse Do*or "o& severi' t, /Se &o& #ossi io a %re&dere il %otere, sare((e .ual"u& altro 1 /Ti s(agli Se io %re&der+ il tro&o su "ui siedi, restituir+ tutte le tue "o&' .uiste, e di te &o& ri$arr, &ea&"*e il ri"ordo 1 Do*or si a%%oggi+ allo s"*ie&ale, #a"e&dosi torvo i& volto Poi i&"urv+ gli a&goli della (o""a i& u& g*ig&o #ero"e /E tu "redi davvero "*e &essu&o "i ri%rovere((e4 Sei davvero %ateti"o, Lear"o Pri$eggiare sugli altri 0 &ella &atura dell!uo$o, e .uesto &o& lo %uoi "a$(iare 1 /No& 0 vero, %er"*6 #i&"*6 avr+ #iato i& "or%o lo i$%edir+ 1 Il re lo guard+ %er u& ista&te "o& aria allu"i&ata, %oi si rilass+, "o$e se all!i$%rovviso avesse trovato la solu)io&e a tutti i %ro(le$i /I& og&i "aso 0 #i&ita So&o sta&"o di te1 disse #a"e&do u& gesto "o& la $a&o /= te$%o "*e o&ori i de(iti "o& i $iei a$i"i A&drai alla Casa, e l, verrai i$$olato a T*e&aar, lo stesso dio "*e a (reve $i dar, u& %otere i&i$$agi&a(ile Sarai "o&te&to, "o& te "i sar, a&"*e .uella raga))i&a "*e *ai salvato e "*e, ti #ar, %ia"ere sa%erlo, 0 u&!assassi&a a&"*e lei U&a traditri"e, %er la %re"isio&e 1 Lear"o .uasi si las"i+ s#uggire u& sos%iro di sollievo Du(*e era du&.ue viva Prigio&iera, %ro(a(il$e&te, $a viva Sorrise /Adesso sei tu ad esse' re i&ge&uo 1 Do*or lo guard+ "o& aria i&terrogativa /La $area sta "a$(ia&do, e il tuo te$%o 0 #i&ito Credi "*e .uesta "o&' giura sia &ata dal &ulla4 Credi "*e ti (aster, a$$a))are $e e gli altri4 Sei stato tu stesso a se$i&are, e a (reve ra""oglierai ;orse io $orir+, $a tu $i seguirai %resto 1 Do*or si al)+ i& %iedi e gli si %ose di #ro&te Lear"o "o&t+ le rug*e sulla sua #ro&te, &ot+ i suoi o""*i i$(ia&"ati da u&a "ataratta i&"i%ie&te, "o&si' der+ il suo #isi"o or$ai #la""ido, e &o& e((e %i3 %aura U& o$etto U& o$etto "*e #orse %oteva s"*ia""iarlo, $a "*e %resto avre((e so##erto la "o' "e&te delusio&e di vedere il suo reg&o distrutto Per"*6 Lear"o sa%eva di Ido, di Se&&ar e della $issio&e "o&"ordata "o& il Co&siglio delle A".ue Glielo aveva detto Du(*e, .ua&do or$ai tra di loro &o& "!era %i3 stato il velo della $e&)og&a 7 un vecchio. ,olo un vecchio. 7 fatto di carne come tutti! anche per lui

basta una lama. /Io $orir+ &el $io letto, tra $olti, $oltissi$i a&&i, e il Mo&do E$erso sar, ai $iei %iedi Io rius"ir+ dove Aster *a #allito Si ri"ordera&&o di $e &ei se"oli a ve&ire 1 Lear"o &o& s$ise di sorridere /Ti as%etter+ all!i&#er&o assie$e a $ia $adre 1 Lo sguardo si"uro di Do*or si i&"ri&+ %er u& ista&te2 %oi #e"e "e&&o alle guardie i& #o&do alla sala I due soldati ava&)aro&o e %resero il %ri&"i%e %er le (ra""ia Se &e a&d+ via sorride&do ;i&al$e&te era li(ero, li(ero da suo %adre

"! A UN PASSO DALLA META /No& "i sia$o1 s(u##+ Se&&ar Lo&eri&, sudato e a&si$a&te, lo guardava s#i&ito I& $a&o te&eva il %u' g&ale "*e il $ago gli aveva dato, e or$ai da .ual"*e ora stava te&ta&do di tras#erir"i il %ro%rio s%irito /No& ries"i a do$i&are l!oggetto a((asta&)a a lu&go 1 Lo&eri& guard+ l!ar$a, s"oraggiato Era stata #orgiata da Livo& i& %erso' &a, e Se&&ar l!aveva vi&ta a Ni*al i& duello, .ua&do era&o a&"ora raga))i' &i Stava .ui&di i$%ug&a&do u& oggetto legge&dario, $a %er lui, i& .uel $o$e&to, &o& era altro "*e u& %ug&ale /Io %rovo a resistere1 disse .ua&do rius"- a ritrovare il #iato /Ma 0 "o$e se .ual"osa $i ri"*ia$asse verso l!ester&o 1 Se&&ar ri$ase gla"iale /Mi se$(ra ovvio La &atura della tua a&i$a &o& 0 "erto .uella di #i&ire relegata i& u& %ug&ale 1 Lo&eri& sos%ir+ /No& "!0 u& .ual"*e tru""o "*e 1 /Avresti gi, dovuto trovarlo da solo 1 Ri$ase stu%ito da .uella ris%osta Co$!era %ossi(ile "*e u& $ago ge&ia' le "o$e Se&&ar #osse "os- %o"o %ro%e&so a i&seg&are4 Tutto il "o&trario di ;ol>ar, "*e &o& si arra((iava $ai e "a&tava s%esso le sue lodi "o& %a)ie&' )a i&#i&ita

/S-, $a &o& l!*o trovato1 si i$%u&t+ /Per "ui #orse u& suggeri$e&to %o' tre((e essere u& (uo& i&i)io 1 Si %e&t- .uasi su(ito della dure))a delle sue %arole, %er"*6 gli o""*i di Se&&ar si #e"ero torvi /No& *o &ie&te da dirti Og&i $ago deve trovare la sua strada 1 /E se &o& la trovo41 /Nie&te rito 1 Lo&eri& se&t- $o&tare la ra((ia /Il $io $aestro "er"ava di dar$i u&a $a&o .ua&do avevo .ual"*e %ro(le$a a "a%ire Perdo&ate$i, $a voi &o& $i siete %er &ie&te d!aiuto, e a&)i &o& %erdete o""asio&e %er s$i&uire il $io lavoro 1 Se&&ar assu&se u& atteggia$e&to stra#otte&te /Du(ito #orte$e&te "*e il tuo $aestro ti a((ia $ai dovuto i&seg&are u& i&"a&tesi$o di .uesto livello I& og&i "aso direi "*e sei gi, a((asta&)a gra&de da a&dare ava&ti se&)a "*e .ual"u&o t!i$(o""*i La $agia la %adro&eggi Ora vedi di trovare u&a solu' )io&e da solo Io &o& ti %osso aiutare 1 Gli $ise dava&ti agli o""*i u&a $a&o a&&erita e ri&se""*ita /E""o "osa $i 0 ri$asto di tutti i $iei %oteri9 Li *o (ru"iati .uasi del tutto i& u&a sola &otte, e .ua&do di"o (ru"iati, i&' te&do letteral$e&te E oltre .uesto li$ite &o& %osso a&dare Per "ui o ti ar' ra&gi, o a((a&do&i i tuoi sog&i di gloria e ri&u&"i a #are l!eroe a tutti i "osti Trovere$o u& altro $ago "*e a%%re&de %i3 #a"il$e&te di te 1 Lui guard+ a terra, o##eso Era sta&"o di tutti .uei ri$(rotti, di .uel $odo irrita&te "o& "ui Se&&ar gli si rivolgeva da .ua&do era&o %artiti /Co&ti&uere$o do$a&i1 tagli+ "orto, %re%ara&dosi %er la &otte Se&&ar segu- tutta la s"e&a se&)a s$ettere di sorridere /Ri&u&"i #a"il' $e&te %er essere u& uo$o assetato di ve&detta 1 Lo&eri& si volt+ di s"atto /Per"*6 avete detto "*e a&davo (e&e %er la $issio&e, se $i rite&evate u& i&etto4 Avreste %otuto %ortarvi dietro .ual' "u& altro, s%iega&do al Co&siglio "*e &o& vi se$(ravo adatto 1 /Per"*6 tu *ai tutte le %ote&)ialit,1 disse Se&&ar se&)a s"o$%orsi /5ai le "a%a"it,, e %ersi&o la volo&t, Ma sei stato a(ituato dal tuo $aestro a se&tirti il $igliore del gru%%o, e "o&ti&ui a "redere "*e tutto verr, #uori se&)a #ati"a, "o$e 0 stato #i&ora 1 Stava di"e&do il vero, $a il suo atteggia$e&to era i&tollera(ile Lo&eri& &o& reggeva %i3 .uella di##i"ile "o&vive&)a Si volt+ %er dirglielo, .ua&do i&"ro"i+ il suo sguardo Era sar"asti"o, $a de&tro (rillava la s#ida No, &o& gliel!avre((e data vi&ta

/Ci ri%rovo1 disse "o& "o&vi&)io&e, stri&ge&do tra le $a&i il %ug&ale Bara*ar aveva u& gra&de %orto, il %i3 gra&de di tutto il Mo&do E$erso Se&&ar &e aveva se&tito %arlare $olto, $a "!era stato u&a sola volta da (a$(i&o Era la "itt, &atale di suo %adre, e ri"ord+ "*e all!e%o"a lo aveva i$%ressio&ato L, "!era&o "ase vere, "ol tetto di tegole, e ovu&.ue "!era #er' $e&to Era u& susseguirsi di vi"oli e #a""e %o"o ra""o$a&da(ili, u& %osto a##as"i&a&te $a a&"*e %eri"oloso /Bara*ar 0 u&a terra dove "ir"ola&o u& sa""o di soldi, e "o$e tutti i %osti ri""*i 0 "orrotta dall!oro1 gli aveva s%iegato suo %adre Da allora &o& vi era $ai %i3 tor&ato A .uella "itt, era&o legati tro%%i (rutti ri"ordi Sua $adre vi $or- .ua&do lui e Ni*al &o& aveva&o a&"ora las"iato il Mo&do E$erso, $e&tre sua sorella era se$%li"e$e&te s"o$%ar' sa U& gior&o disse "*e voleva essere las"iata li(era di seguire la sua stra' da, e da .ua&do var"+ la soglia, #u "o$e se &essu&o l!avesse $ai i&"ro"iata o "o&os"iuta No& a%%e&a e&traro&o &el %orto, l!aria di $are gli solleti"+ il &aso Se&' &ar assa%or+ og&i s#u$atura di .uel %ro#u$o "*e sa%eva di "asa Le grida dei ga((ia&i si ri&"orreva&o %er le stradi&e strette e tortuose, e lo i&vase u&a &ostalgia strugge&te di .uegli a&&i lo&ta&issi$i i& "ui era a&"ora u& giova&e di gra&di s%era&)e La %arte %i3 a&ti"a della "itt, si arra$%i"ava %er la s"ogliera, $e&tre .uella %i3 $oder&a si trovava sull!orlo del %re"i%i)io "*e dava sul $are Il %orto era laterale e si svilu%%ava lu&go u&a "ala a((asta&)a a$%ia &el' la .uale si tu##ava la ro""ia I vi"oli era&o sudi"i e i$%ervi, "o& il lastri"ato s"o&&esso e irregolare La %e&de&)a era alta, ta&to "*e a&"*e Lo&eri& do%o u& %o! e((e il #iato&e Ma .uel "aos di #a""iate "olorate, og&u&a disti&ta dall!altra %er u& di%i&to, %arlava&o a Se&&ar "o& u& li&guaggio &oto Bara' *ar era la "itt, %i3 "aratteristi"a della Terra del Mare Potevi trovarvi uo$i' &i %rove&ie&ti da og&i a&golo del Mo&do E$erso Era tutto .ua&to di (uo' &o e orri(ile si %oteva vedere i& .uel %aese Lo&eri& au$e&t+ il %asso, te&ta&do di seguire il ve""*io $ago %i3 da vi' "i&o Se$(rava s%aesato i& .uel %osto, e Se&&ar &o& %oteva dargli torto Sa%eva "*e ve&iva dalla Terra della Notte, u& %osto %iuttosto #reddo e .uieto A Bara*ar la ge&te urlava da u&a #i&estra all!altra, i vi"oli risuo&a' va&o di vo"i sguaiate e l!aria sa%eva di %es"e Era&o tutte "ose "*e u& vero a(ita&te della Terra del Mare a$ava, $a "*e "erto doveva&o "o&#o&dere &o& %o"o u&o stra&iero

Purtro%%o a&"*e lui &o& "o&os"eva %i3 $olto (e&e .uella "itt,, e alla #i&e si trovaro&o a girovagare &el g*etto vi"i&o al %orto, se&)a u&a $eta %re"isa 8ua&do il sole %u&t+ il $e))ogior&o, si ri#ugiaro&o i& u&a taver&a %er $a&giare .ual"osa e de"idere sul da #arsi De&tro "!era %u))a di #u$o, e Lo&eri& a%%ariva a disagio /No& ti %ia"e .uesto %osto, vero41 gli "*iese Se&&ar "o& u& sorriso /No& "i so&o a(ituato1 ris%ose lui L!oste &o& tard+ a ri"o&os"ere i& Se&&ar u& "o&terra&eo Il $ago &e #u lusi&gato Aveva "reduto "*e la lu&ga %er$a&e&)a i& terra stra&iera gli avesse tolto di dosso og&i tra""ia delle sue origi&i, $a evide&te$e&te &o& era "os- ;u u& %ia"ere riassa%orare il %arlare s"*ietto della sua ge&te, .uel $odo stra&o di stras"i"are le ulti$e lettere delle %arole E %oi l!a""oglie&' )a ;u tutto u& darsi %a""*e sulle s%alle, e l!oste #i&- %er o##rire loro due S.uali, la (eva&da del %osto Lo&eri&, di #ro&te al (i""*iere "ol$o di li.uido viola, ri$ase i&terdetto Sa%eva "os!era, $a &o& si era $ai a))ardato a (erlo Gli aveva&o detto "*e s"e&deva le&ta$e&te i& gola "o$e #uo"o vivo I&dugi+ sul (i""*iere, %oi guard+ Se&&ar s%era&do "*e "a$(iasse idea Il ve""*io &o& lo deg&+ &e$' $e&o di u&o sguardo ;issava il (i""*iere, "o$e i&"a&tato ,ar4 ancora capace< I&gurgit+ tutto i& u&i"o sorso, stri&se gli o""*i e at' tese Il #uo"o %art- dalla gola e s"ese gi3, &el "ollo, #i&o a (ru"iargli il %et' to Otti$o I&diri))+ u& sorriso soddis#atto verso Lo&eri& /Se *ai letto le $ie %essi$e Cronache, sa%rai .ual 0 l!usa&)a C*i 0 adulto lo deve (uttare gi3 i& u& sorso solo, se&)a esita)io&i = u& rito di %assaggio 1 Lo&eri& osserv+ di##ide&te il "olore s"uro del li.uido /= #orte 1 /Se &o& lo #osse, "*e rito di %assaggio sare((e41 Il giova&e te&te&&+ u& %o!, %oi %rese il (i""*iere e lo vuot+ i& u& "ol%o solo Se&&ar lo vide dive&tare rosso all!ista&te, e %roru%%e i& u&a risata Era (u##o "o$e te&tava di &as"o&dere i "ol%i di tosse se&)a dare tro%%o &ell!o""*io Ri%rese a res%irare solo do%o .ual"*e se"o&do, "o& gli o""*i "*e gli la"ri$ava&o /Missio&e "o$%iuta1 disse il $ago (atte&dogli u&a $a&o sulla s%alla Lo&eri& gli i&diri))+ u& sorriso i&te&erito /Be!41 "*iese Se&&ar /Si vede "*e siete a "asa 1 Il ve""*io $ago arross- I& e##etti era ta&to te$%o "*e &o& si se&tiva "os-

(e&e, e la "osa .uasi lo i&#astid- Era&o $olti a&&i "*e rite&eva di &o& ave' re %i3 diritto &6 alla %a"e &6 alla sere&it, Lo doveva a Ni*al, e ora a&"*e a Tari< e a Tal:a Il suo dolore era l!eter&o tri(uto "*e de%ositava sulle loro to$(e, .uasi u& %re))o "*e i $orti gli "*iedeva&o %er ri%osare i& %a"e Cadde il sile&)io, e %er il resto del %ra&)o e&tra$(i &o& %ro#eriro&o %i3 %arola Po"o %ri$a di al)arsi %er a&dare via, Se&&ar "*iese all!oste .ual"*e i&' #or$a)io&e su "o$e trovare il "olle)io&ista /Certo, ?dat*9 Ma lui &o& vive .ui i& $e))o a &oi ver$i Lui se &e sta al #res"o, sul %i""o della s"ogliera, tra i ri""*i 1 /Potete dir"i esatta$e&te dove41 do$a&d+ Lo&eri& L!oste %roru%%e i& u&a grassa risata /No& "e &!0 (isog&o A%%e&a sarete su, ri"o&os"erete su(ito la sua "asa = la villa %i3 gra&de e %o$%osa di tut' ta Bara*ar, i$%ossi(ile s(agliarsi 1 Co$i&"i+ a s%are""*iare la tavola a""o$iata&dosi, %oi tor&+ i&dietro "o$e se avesse di$e&ti"ato .ual"osa /A*, %er salire, gra)ie agli dei &o& "!0 %i3 (isog&o di arra$%i"arsi %er i vi"oli 1 Diede u&!o""*iata #uga"e al (asto&e di Se&&ar, e il ve""*io $ago soste&&e "o& orgoglio il suo sguardo velato di %iet, /5a&&o "ostruito del' le "arru"ole, u&a $eraviglia della te"&i"a, e u&a 0 .ua dietro, a%%e&a girato il vi"olo Vi "o&siglio di usarle, so&o u&a delle attra)io&i della &ostra "itt,91 Lo&eri& e Se&&ar a&&uiro&o /Co$%rere$o il talis$a&o41 "*iese il giova&e .ua&do #uro&o soli /Gli #are$o u&a %ro%osta 1 /No& "redo "*e a((ia$o a((asta&)a soldi = u& "olle)io&ista, e se &o& a""etta la &ostra o##erta41 /La &ostra $issio&e vie&e %ri$a degli s"ru%oli $orali 1 /Potre$$o %rovare a s%iegargli la situa)io&e 1 /Gi,, "os- la &oti)ia arrivere((e su(ito alle ore""*ie della Gilda 1 Lo&eri& sos%ir+, $e&tre "ol dito %er"orreva il (ordo del (i""*iere Poi, se&)a %reavviso, si $ise a rida""*iare /C*e "!041 /Il #urto se$(ra essere la "osta&te della $ia $issio&e Pri$a *o seguito u&a ladra, adesso "i to""*er, #are .uesto 1 /I $e))i "o& i .uali si reali))a&o i %ro%ri o(iettivi s%esso &o& so&o "o$' $isurati alla &o(ilt, del #i&e Ma i& .uesto "aso l!i$%orta&)a della $issio' &e li giusti#i"a1 disse sole&&e Se&&ar

/E "*i de"ide #i& dove "i si %u+ s%i&gere41 /La %ro%ria "os"ie&)a 1 Se&&ar si a%%oggi+ "o& la s"*ie&a alla sedia e "o&te$%l+ Lo&eri& "o& u& sorriso a%%e&a a""e&&ato /Sei %ro%rio "o$e $e alla tua et, Puro e i&&o"e&te 1 Lui #e"e u&a s$or#ia /So (e&issi$o "*e &ella vita esisto&o i "o$%ro' $essi 1 /Gi, $a &o& "i sei $ai s"eso, giusto41 Lo&eri& distolse lo sguardo Se&&ar, i& "o$%e&so, addol"- il %ro%rio /Se %otessi vivere a((asta&)a da vederti alla $ia et,, sarei "o&te&to di ri"reder' $i &el trovarti a&"ora %uro "o$e adesso Ma &o& lo %e&so, %er"*6 la vita ti o((liga ad a""ettare "ose "*e #i&o a %o"o te$%o %ri$a era&o i$%e&sa(ili E "!0 (e& di %eggio "*e u& %i""olo #urto, &o& "redi4 I& #o&do a%%rovi il viaggio della tua a$i"a, a&"*e se sta a&da&do a "o$%iere u& o$i"idio 1 Il rossore di Lo&eri& si %ro%ag+ #i&o alla radi"e dei "a%elli /5o gi, resi' stito a "erte #or$e di te&ta)io&e, e al"u&i "o$%ro$essi li *o ri#iutati 1 Se&&ar "o&"e&tr+ il %ro%rio sguardo sul (i""*iere /Beato te1 $or$or+ Lo stesso &o& %oteva dirsi di lui Aveva avuto l!o""asio&e di u""idere, $olti a&&i %ri$a, %er ve&di"are la $orte di Laio, lo s"udiero di Ni*al, e &o& si era tirato i&dietro A&"ora oggi ri"ordava "o& i$(ara))o la gioia #olle "*e gli aveva %ro"urato Era .uella "*e &o& rius"iva a %erdo&arsi, &e%%ure do%o tutti .uegli a&&i Si ris"osse e guard+ di &uovo il suo giova&e "o$%ag&o /8uello "*e &oi stia$o %er #are ti %are u& "o$%ro$esso a "ui %uoi s"e&dere41 Lo&eri& ta".ue %er .ual"*e ista&te, %e&sieroso /S-1 disse i&#i&e /S-1 ri%et6 "o& %i3 de"isio&e La villa di ?dat* era u&o s%etta"olo di o%ule&)a Sos%esa tra $are e "ie' lo, godeva di u&a vista $o))a#iato Il giardi&o, e&or$e, era "i&to da alte $ura di %ietra "*e lo &as"o&deva&o allo sguardo di o""*i i&dis"reti L!u&i' "o a""esso era u& "a&"ello %ia&to&ato da u&a guardia ar$ata, "*e a&dava ava&ti e i&dietro tra due "olo&&e (ia&"*e or&ate i& "i$a da leo&i di %ietra Se&&ar rius"- a #arsi a&&u&"iare al "olle)io&ista solo do%o "*e Lo&eri& si %rese&t+ "o$e $ago su%re$o del Co&siglio delle A".ue Aveva $e&tito "o&trovoglia Se davvero doveva&o ru(are il talis$a&o, .uella "ol%a avre(' (e i&giusta$e&te i&#a&gato i suoi su%eriori U& altro "o$%ro$esso i$%os' si(ile da ri#iutare4 Pre#er- &o& %e&sar"i Otte&&ero udie&)a %er .uella sera stessa, a "e&a, e il giova&e de"ise di %re&dersi il %o$eriggio %er re"u%erare vestiti adatti %er l!o""asio&e Se&&ar

ri$ase a ri%osarsi &ella lo"a&da dove aveva&o %ra&)ato, e Lo&eri& si $osse %er Bara*ar da solo Aveva voglia di vedere .uel %osto "*e era %ro%rio il "o&trario della sua terra Voleva stordirsi i& .uel "aos di %ro#u$i e di "olo' ri %ri$a di ri%artire Per .uesto si divert- a salire %i3 volte su .uei si&golari $e))i di tras%orto des"ritti dall!oste Era&o "a(i&e di $etallo tirate su e gi3 da s"*iavi ;a$$i&, "*e $etteva&o i& $oto "o& lo s#or)o delle sole (ra""ia i %esa&ti e "o$%lessi $e""a&is$i d!otto&e di .uella "*e era davvero u&a $eraviglia della te"&i"a Si %oteva a$$irare tutta la "itt, da lass3 Dava&ti al "a&"ello della villa di ?dat*, .uella sera, i due $ag*i si %re' se&taro&o a((igliati di tutto %u&to, %ro&ti a "o$i&"iare la #arsa /5ai avuto u&a (uo&a idea "o& .uesti a(iti1 osserv+ Se&&ar, guarda&do il giardi&o "*e stava&o attraversa&do /Il &ostro os%ite se$(ra u&o "*e a .ueste "ose "i (ada 1 Tutto i&tor&o a loro, i&#atti, trasudava ri""*e))a A&i$ali e u""elli rari "a$$i&ava&o tra&.uilli tra #o&ta&e "a&dide "*e )a$%illava&o "o$%lessi gio"*i d!a".ua Il %ar"o era i$$e&so e (e& "urato, %u&tellato ovu&.ue da statue e de"ori 8ua&do arrivaro&o de&tro, ?dat* li a""olse gi, seduto a tavola Era u& uo$o di $e))a et, %iuttosto ro(usto, "o& i&dosso u&a tu&i"a (aro""a di du((io gusto $a si"ura$e&te $olto "ostosa 8ua&do vide Lo&eri&, a((as' s+ il "a%o i& seg&o di saluto /Per $e 0 u& gra&de o&ore avere al $io u$ile des"o u&a %erso&alit, "os%re"lara 1 Il giova&e la&"i+ u&o sguardo al "o$%ag&o, e si tratte&&e dal sorridere %er .uel li&guaggio "os- #or(ito La "e&a #u u& susseguirsi di %ortate #arao&i"*e, allietate dal suo&o di u& #lauto, suo&ato da u&a s%le&dida raga))a seduta i& #o&do alla sala ;u solo .ua&do e((ero #i&ito le "*ia""*iere di "o&ve&ie&)a "*e Lo&eri& a##ro&t+ l!argo$e&to /Sa%%ia$o "*e siete u& #i&e "olle)io&ista, e "*e %ossedete u& oggetto "*e il Co&siglio desiderere((e "o$%rare 1 ?dat* %rese u& sorso di vi&o e si #e"e atte&to /Voi $i lusi&gate Io so&o solta&to u&a %erso&a "uriosa, a%%assio&ata di a&ti"*i "i$eli1 disse al)a&' dosi da tavola /Seguite$i, %rego 1 Se&&ar e Lo&eri& &o& si #e"ero %regare e lo a""o$%ag&aro&o i& u& a$' %io %adiglio&e, dove era&o a$$assati i suoi tesori La $aggiora&)a era&o "*iara$e&te "o%ie $al#atte "*e aveva a".uistato %e&sa&do #ossero oggetti aute&ti"i Era i&"redi(ile .ua&ta "*i&"aglieria "i #osse l, de&tro, $a a u&

"erto %u&to Se&&ar si (lo""+ Lo&eri& &e segu- lo sguardo e il suo "uore %erse u& (attito Era so%ra u& "a%itello, i& (ella $ostra, $a .uasi irri"o&os"i(ile Il tali' s$a&o del %otere ?dat* dovette a""orgersi della loro rea)io&e, %er"*6 allarg+ la (o""a i& u& sorriso sor&io&e /Vedo "*e i vostri o""*i *a&&o ri"o&os"iuto il %e))o %i3 %regevole della $ia "olle)io&e1 disse "o& a##etta)io&e Poi lo %rese tra le dita grasso""e e lo al)+ verso la lu"e delle "a&dele /Miei sig&ori, e""o a voi il talis$a&o di Ni*al 1 Era iro&i"o "*e tra ta&ta "*i&"aglieria .uello #osse l!u&i"o %e))o vero, l!u&i"o di "ui sare((e stato $eglio "*e ?dat* ig&orasse la vera &atura Lo' &eri& se&t- u&a %resa #errea sul (ra""io7 Se&&ar si stava a%%oggia&do a lui i& "er"a di u& "o&#orto i$%ossi(ile I$$agi&ava (e&e "osa dovesse %rova' re &el rivedere .uell!oggetto, e %er di %i3 tra le $a&i di u& "olle)io&ista /8uesto 0 esatta$e&te il %e))o "ui a""e&&avo %ri$a 1 ?dat* se$(rava stu%ito /Il &ostro &o(ile Co&siglio 0 davvero i&teressa' to a .uesto41 Lo&eri& a&&u- /5a u& sig&i#i"ato stori"o, "a%ite41 ?dat* li s.uadr+ e&tra$(i "o& u&o sguardo "o&#uso /E "o$e sa%evate "*e ero io ad averlo41 /Lo "er"ava$o da u& %o!, e alla #i&e &e a((ia$o ri"ostruito il %er"orso 1 ?dat* lo g*er$- tra le dita, "o$e a i$%edire "*e glielo %ortassero via /Ma io *o elargito $olto %er averlo, e $i sta oltre$odo a "uore 1 /Vi ri%ag*ere$o "o$%leta$e&te del vostro distur(o 1 ?dat* se$(rava u& (a$(i&o a "ui stava&o %er ru(are il suo gio"attolo %re#erito Le la((ra gli tre$ava&o e gli o""*i si era&o #atti gra&di /Ci&.ue$ila "arole1 a))ard+ Lo&eri&, tutto .uello "*e aveva&o No& re' stava loro &e%%ure di "*e %agare l!oste ?dat* a((ass+ lo sguardo, e il giova&e &o& gli diede te$%o %er ri#lettere /L!i&tero Mo&do E$erso vi sar, eter&a$e&te grato 1 L!uo$o %arve se&si(ile al ri"*ia$o %atriotti"o Guard+ il talis$a&o e si de"ise /D!a""ordo Ma las"iate "*e lo te&ga #i&o all!al(a 1 disse i$%lo' ra&te /Poi vi giuro "*e sar, vostro 1 Lo&eri& la&"i+ u&o sguardo a Se&&ar, "*e %er+ era a&"ora assorto &ei %ro%ri %e&sieri Allora a&&u-, s%era&do di aver %reso la de"isio&e giusta /Gra)ie91 es"la$+ ?dat* "o& gli o""*i lu"idi /No& $a&"*er+, se 0 %er il (e&e su%er&o del &ostro %o%olo1 aggiu&se .uasi "o$$osso

I due $ag*i ridis"esero a %iedi verso la lo"a&da Era tardi, e i $o&ta"ari' "*i era&o "*iusi No& i&"o&traro&o &essu&o dura&te il tragitto, e il giova&e si stu%- di vedere la "itt, "os- deserta Se&&ar ava&)ava velo"e dava&ti a lui, "o$e se la sua ga$(a $al#er$a &o& esistesse Lo&eri& or$ai sa%eva "*e #a"eva "os- .ua&do era s"o&volto No& era vero "*e il te$%o "urava le #erite Esisteva&o "ose "*e ri$a&eva&o (lo""ate i& u& eter&o %rese&te, se&' )a %ossi(ilit, di solu)io&e /Al$e&o la $issio&e 0 "o$%iuta1 osserv+ .ua&do #uro&o a((asta&)a vi' "i&i alla lo"a&da /Gi,1 ris%ose i& to&o "u%o Se&&ar /I$%arerai "ol te$%o "*e arrivare alla $eta las"ia solo %i3 vuoti1 aggiu&se Lo&eri& &o& rius"- a dire altro La "a$%a&a suo&+ .ua&do #uori &o& al(eggiava a&"ora Se&&ar (al)+ #uori dal letto e s"osse Lo&eri& %er u&a s%alla Lui si svegli+ di so%rassalto, e se&t- u& vo"iare %rove&ire dalla #i&estra /Pirati1 disse Se&&ar "o&"itato Co& i&dosso solo la "asa""a, Lo&eri& si a##a""i+ e guard+ verso il %orto Le #ia$$e la$(iva&o le (ar"*e e i $aga))i&i, $a so%rattutto era la %arte alta della "itt, ad a&dare a #uo"o E((e u& tu##o al "uore /?dat* 1 $or' $or+ Se&)a ri#lettere oltre, "orse gi3 %er le s"ale "o& #oga, de"iso a us"ire %er assi"urarsi "*e il talis$a&o &o& #osse stato ru(ato Doveva #are .ual"osa, .ualsiasi "osa, $a .ua&do arriv+ &ella sala della lo"a&da, trov+ l!oste a s(arrargli la strada I& "a$i"ia da &otte e "o& u&o s%ado&e arruggi&ito tra le $a&i, gli i&ti$+ di &o& var"are la %orta /No& 0 saggio us"ire adesso, #uori "!0 la guerra, raga))o91 /Da&&a)io&e, togliti di l-91 url+ Lo&eri&, $a Se&&ar lo %rese %er le s%al' le /No& *a se&so #are "os- Ta&to or$ai sara&&o gi, arrivati lass3 No& "i resta "*e as%ettare 1 /Ma %otre$$o i&terve&ire, #orse ?dat* *a (isog&o di aiuto9 Potre$$o 1 /;ar"i a$$a))are1 "o&"luse lugu(re Se&&ar /Tu sei $ai stato i& guer' ra41 Suo $algrado, Lo&eri& #u "ostretto a s"uotere la testa /Io s-, $a 0 %assato il te$%o i& "ui %otevo "o$(attere i $er"e&ari "o& la

$agia No& resta "*e $etter"i a sedere 1 Lo&eri& stri&se i %ug&i, $e&tre il ve""*io risaliva ai %ia&i su%eriori La $atti&a do%o Bara*ar era stata letteral$e&te sa""*eggiata La ge&te %ia&geva sulle $a"erie delle "ase2 i su%erstiti s"aval"ava&o i "adaveri dei soldati "*e ostruiva&o il %assaggio &ei vi"oli L!atta""o dei %irati era stato devasta&te, e a&"*e la villa del "olle)io&ista &o& era stata ris%ar$iata 8ua&do vi saliro&o, Lo&eri& e Se&&ar trovaro&o ?dat* i& giardi&o, "o& la #a""ia a&&erita dal #u$o e la tu&i"a s#ila""iata e stra%%ata i& %i3 %u&ti, $e&tre guardava %ortare #uori i "or%i se&)a vita dei suoi servi 8ua&do li vide arrivare, se$(r+ &o& ri"o&os"erli /Era "os- lu$i&oso "*e se$(rava gior&o1 $or$or+ i&to&tito se&)a ag' giu&gere altro Era s"o&volto, e da lui &o& avre((ero otte&uto &ie&te, %e&' s+ Se&&ar Allora e&tra&o da soli &ella villa, dirige&dosi i$$ediata$e&te verso il %adiglio&e dei tesori Molti dei "i$eli "*e aveva&o visto ordi&ati sugli s"a##ali gia"eva&o %er terra i& $ille %e))i Trovare .ual"osa i& .uel $aras$a era u&!i$%resa i$' %ro(a, $a e&tra$(i si gettaro&o sul %avi$e&to, #ruga&do tra la #uliggi&e e i ti))o&i a&"ora arde&ti /Maledi)io&e91 url+ Lo&eri& s"aglia&do lo&ta&o u&a "o%%a Il talis$a&o &o& "!era %i3

20 SEGRETE Era&o %assati tre gior&i dal $assa"ro di Ma<rat I soldati aveva&o (attu' to l!i&tera "itt, %er sta&are "*iu&.ue #osse i$%li"ato &ella "o&giura, e i se' g&i di .uella devasta)io&e era&o a&"ora evide&ti Vigeva il "o%ri#uo"o, e ovu&.ue l!odore di sa&gue e di "ar&e i& %utre#a)io&e era o%%ri$e&te Nas"osta &ell!o$(ra, Du(*e osserv+ il "adavere di Vol"o o&deggiare al ve&to della sera La sua testa era i&#issa su u&a %i""a assi"urata al $uro di "i&ta, $e&tre il "or%o %e&)olava a%%eso %er i %iedi Era .uello il tratta$e&'

to riservato ai traditori Do*or aveva dato ordi&e "*e i loro "adaveri ve&is' sero es%osti i& vari %u&ti della "itt,, %er la&"iare u& $a"a(ro $o&ito a "*i volesse a&"ora o%%orsi Ma lei &o& si las"i+ i$%ressio&are Gett+ u& ra$%i&o oltre il $uro "*e aveva s"aval"ato .ua&do era #uggita dal %ala))o e si arra$%i"+ sile&)iosa U&a volta dall!altra %arte, si &as"ose dietro u& "es%uglio i& attesa "*e la guardia di ro&da ter$i&asse il suo giro L- de&tro tutti i seg&i della ri(ellio' &e era&o stati "a&"ellati Per#i&o l!er(a era stata lavata %er togliere via il sa&gue "*e aveva $a""*iato il terre&o Du(*e ra((rivid- Te$eva di s"or' gere su .uel $uro i "or%i di T*ea&a e Lear"o orri(il$e&te $utilati Era %er .uesto, i&#atti, "*e aveva de"iso di agire Sa%eva "*e &o& sare((e rius"ita a so%ravvivere a .uel dolore Le "i era voluto u& %o! %ri$a di s"o%rire le i&#or$a)io&i "*e le i&teressa' va&o I& "itt, la ge&te $or$orava "*e i %rigio&ieri %i3 i$%orta&ti era&o stati tras#eriti &elle "elle dell!A""ade$ia A %ala))o &o& "e &!era&o a su##i' "ie&)a, e %ri$a di u""iderli il re aveva dato l!ordi&e di i&terrogarli Du(*e %er+ &o& "o&os"eva l!A""ade$ia, e aveva .ui&di (isog&o di u&a $a%%a %er &o& vagare alla "ie"a u&a volta e&trata Per .uello si era di &uovo i&tru#ola' ta a "orte, %er trovarla No& a%%e&a la guardia si allo&ta&+, s"ivol+ sile&)iosa %er il giardi&o e raggiu&se il %orti"ato As%ett+ il $o$e&to o%%ortu&o, %oi #or)+ la %orta e #u de&tro 8uello era stato l!ulti$o %osto i& "ui aveva i&"ro"iato lo sguardo di Lear"o, e su(ito le si stri&se il "uore Prese u& grosso res%iro, "er"a&do di &o& %e&sar"i Doveva ri$a&ere "o&"e&trata, se &o& voleva #arsi s"o%rire $a&da&do tutto all!aria La lu"e #io"a delle tor"e ris"*iarava a%%e&a il "orridoio La .uiete era %er#etta, e lei sa%eva "*e Do*or dor$iva tra&.uillo ai %ia&i su%eriori 8uel %e&siero le %rovo"+ u& "a%ogiro, assottiglia&do il "o&#i&e tra la sua $e&te e la Bestia Stra&o, %er"*6 era&o %assati solta&to .uattro gior&i dall!ulti$o rito, $a evide&te$e&te a&"*e .uel %alliativo stava "ede&do Doveva salva' re T*ea&a a tutti "osti %er i$%lorarla di trovare u&!altra solu)io&e E dove' va a&"*e ri%etere il "a$u##a$e&to7 or$ai i "a%elli si era&o #atti %i3 s"uri e "orti Co& .uel %e&siero "*e le $artellava le te$%ie, si diresse a %asso de"iso verso gli alloggi sig&orili 8uella &otte il "ar"eriere dell!A""ade$ia era ri' tor&ato a %ala))o %er %re&dere ordi&i dal re, Du(*e lo sa%eva Do*or vole' va "*e altri "o&da&&ati #ossero tras#eriti i& gra& segreto &ei sotterra&ei %er torturarli Il "ar"eriere aveva a&&uito, %re&de&do a%%u&ti su u&a %erga$e'

&a "*e des"riveva i& $a&iera dettagliata la dis%osi)io&e delle "elle e dei %rigio&ieri Poi si era a""o$iatato e ora si stava dirige&do verso la sua sta&)a Lei lo attese dietro u& a&golo 8uello stesso %o$eriggio si era %ro"urata "i+ "*e le serviva Pri$a di tutto u&a "o%ia dei suoi a&ti"*i attre))i da ladra Co& .uelli sare((e %otuta evadere da .ualsiasi %rigio&e Ma adesso doveva e&trar"i Poi aveva #atto u& salto dal suo ve""*io #or&itore, Tori Lo g&o$o, &o& a%%e&a aveva "a%ito "*i era &o&osta&te il "a$u##a$e&to, era stato svelto a (arri"are il &ego)io %er"*6 &essu&o la vedesse Del resto era u&a ri"er"ata, e lui sa%eva "*e %oteva essere a""usato di "o$%li"it, /As"olta, Du(*e, io &o& voglio guai1 le aveva detto %ri$a a&"ora "*e lei %otesse %ro#erire %arola /;i&ora le guardie $i *a&&o las"iato i& %a"e %er' "*6 so&o ri$asto &eutrale2 sai (e&e "*e &o& dovresti essere .ui 1 Lei &o& si era #atta i$%ressio&are e gli aveva $esso sul (a&"o&e u&a li' sta /Ce le *ai .ueste "ose41 Do%o u&a s"orsa velo"e al #oglio, Tori aveva sos%irato /8ual"u&o ti *a vista e&trare41 /Per "*i $i *ai %resa41 aveva ris%osto Du(*e "o& u& sorriso /D!a""ordo Ma a u& %atto7 tu .ua de&tro &o& "i sei $ai stata 1 Lo g&o$o l!aveva a""o&te&tata, e ora te&eva tra le $a&i u&a delle (o"' "ette "*e lui gli aveva dato Prese u&a %e))uola e la i&ti&se &el li.uido "*iaro, sta&do (e&e atte&ta a &o& a&&usar&e l!odore a"re Il "ar"eriere e&tr+ &ella sta&)a e lei lo segu- &el (uio L!uo$o era gi, %ro&to "o& l!a""iari&o i& $a&o %er a""e&dere la "a&dela, .ua&do Du(*e lo sor%rese da dietro %re' $e&dogli sulla (o""a la %e))uola Bastaro&o %o"*i se"o&di, e il suo "or%o to))o si a""as"i+ sul %avi$e&to se&)a u& la$e&to La Bestia %rete&deva il suo tri(uto di sa&gue, $a lei resistette a .uel ri"*ia$o "os- dol"e e a%%a' ga&te ;rug+ tra le vesti dell!uo$o e, &o& a%%e&a trov+ la $a%%a e il $a))o di "*iavi delle "elle, us"- sile&)iosa E&trare all!A""ade$ia &o& #u #a"ile Do*or l!aveva tras#or$ata i& u&a s%e"ie di "aser$a %erso&ale, dove addestrava le sue #edeli $ili)ie Du(*e si "*iese "osa &e %e&sasse Ido, "*e a .uel %osto aveva "o&sa"rato $olti a&&i della %ro%ria vita L!edi#i"io era u& %arallele%i%edo dall!aria solida e i$%e&etra(ile, sorve' gliato da guardie a og&i i&gresso Solo l!a""esso alle "u"i&e &o& era %ia&to' &ato a dovere, e Du(*e de"ise di i&i)iare da l- La #ortu&a #u dalla sua, %er'

"*6 il "*iavistello "*e serrava la %orta era ve""*io e arruggi&ito U&a volta e&trata, srotol+ la $a%%a sul tavolo "*e stava al "e&tro del lo"ale e l!a&ali)' )+ alla lu"e della lu&a Le %rigio&i era&o dis%oste su %i3 livelli Molti dete' &uti era&o a$$assati i& "elle sovra##ollate, e i& u&a di esse Du(*e ri"o' &o((e il &o$e di T*ea&a Solo u&a "ella #a"eva e""e)io&e Era %i""ola, dista&te dalle altre e di##i' "ile da raggiu&gere ALear"oA era s"ritto a""a&to Du(*e #u %er"orsa da u&a va$%ata di odio %er Do*or Ma doveva "o&trollare la ra((ia se voleva riu' s"ire &el suo i&te&to E""o, era .uesto "*e le aveva i&seg&ato il %ri&"i%e dura&te i loro i&"o&tri7 trovare la s%era&)a a&"*e sul #o&do dell!i&#er&o %i3 &ero Ri"o&troll+ la $a%%a %er sta$%arsi (e&e &ella $e$oria il %er"orso "*e avre((e dovuto seguire No& "!era&o i&di"a)io&i su .ua&te guardie %ia&to' &ava&o le diverse %orte, era&o seg&ate solo le guardiole %ri&"i%ali I$%rov' visa$e&te "a%- "*e "o& og&i %ro(a(ilit, avre((e dovuto u""idere, $a &o& s- las"i+ tur(are A&"*e se avesse dovuto %erdere la %ro%ria a&i$a %er sal' vare Lear"o, l!avre((e #atto Se lui #osse so%ravvissuto, lei &o& sare((e $ai $orta %er davvero Arrotol+ la $a%%a e se la i&#il+ i& tas"a Poi avvolse il $a))o di "*iavi &ella sto##a, e #u %ro&ta ad a&dare I %ri$i "orridoi era&o se$ivuoti Si trovava &el livello su%eriore delle %rigio&i, dove era&o dete&uti i "ri$i&ali "o$u&i La sorveglia&)a era s"ar' sa, e .ua&do Du(*e si trov+ di #ro&te al %ri$o i&gresso, e((e tutto il te$%o di trovare la "*iave giusta e a%rire U&a volta su%erato .uello, si $osse "o& "ir"os%e)io&e sta&do (e& atte&ta a &o& #are ru$ore Il ga((iotto delle guardie era %o"o dista&te Ce &!era&o due, $a le tor"e illu$i&ava&o a $ala%e&a il "orridoio Stris"i+ si&uosa lu&' go l!o$(ra "*e il $uro della guardiola gettava sul %avi$e&to, e solo .ua&' do #u si"ura "*e i soldati &o& si era&o a""orti di &ulla, si al)+ Il "uore le (atteva #orte Ri$ase i& attesa2 %oi, al $o$e&to (uo&o, "orse verso la %ri' $a dira$a)io&e A%%e&a girato l!a&golo, %er+, si (lo""+ U&!altra guardia Era dava&ti a lei e le dava le s%alle Se&)a ri#lettere tro%%o, %rese la %e)' )uola "*e aveva usato %er il "ar"eriere e la us+ %er stordire il soldato A%ru&a "ella "*e sa%eva vuota e vi $ise de&tro il "or%o i&erte Poi s"art+ dal $a))o le "*iavi utili))ate #i&o ad allora e si diresse verso la %orta "*e dava sulle s"ale 8ua&do l!a%ri e #u de&tro, "a%- su(ito "*e adesso ve&iva il di##i"ile

8uella %arte delle %rigio&i %ullulava di guardie "*e #a"eva&o regolar' $e&te la ro&da Era&o atte&te a og&i o$(ra e $ovi$e&to Du(*e avre((e dovuto #are a##ida$e&to su tutti gli i&seg&a$e&ti di S*erva %er %assare, %er"*6 "!era&o %o"*i %osti i& "ui &as"o&dersi Le tor"e era&o ta&te e illu$i' &ava&o (e&e og&i a&#ratto L!u&i"a "osa "*e le #a"eva gio"o era il ru$ore Da og&i "ella %rove&iva u& (rusio "o&ti&uo, la$e&ti e grida di dolore Era agg*ia""ia&te, e i soldati doveva&o %e&sarla allo stesso $odo Aveva&o li' &ea$e&ti tesi, #a""e s"ure e, .ua&do si i&"o&trava&o, si s"a$(iava&o sguardi "ari"*i d!i&so##ere&)a Du(*e "er"+ di $a&te&ere la "al$a, "o&"e&tra&dosi sui $ovi$e&ti da #are %er ri$a&ere i&visi(ile Ci $ise %are""*io %er arrivare alla %orta "*e le i&teressava, e .uesto la i&&ervos- Da u& $o$e&to all!altro .ual"u&o si sa' re((e a""orto del "ar"eriere e della guardia %rivi di se&si, e allora sare((e stato il "aos All!ulti$a svolta trov+ u& raga))o dall!aria sta&"a a %ia&to&are l!i&gresso "o& u& "o$%ag&o De"ise di gio"are d!astu)ia No& %oteva u""iderli e&' tra$(i e las"iarli l- Ritor&+ i& u& "orridoio attiguo e #e"e .ua&to %i3 ru$o' re %ossi(ile /C*i 0 l,41 disse la guardia Du(*e si a%%iatt- "o&tro l!o$(ra del $uro, tratte&e&do il res%iro Stava #a"e&do u&o s#or)o sovru$a&o %er ri$a&ere "o&tratta i& .uella %osi)io&e, e s%er+ "*e i due a((o""assero i& #retta Do%o %o"o li vide svoltare &el "orridoio e allo&ta&arsi %er "o&trollare "*e tutto #osse a %osto No& i&dugi+ oltre S"ivol+ #uori dal suo &as"o&diglio "o& il $a))o di "*iavi %ro&to i& $a&o Il "uore le (atteva i$%a))ito e il sudore re&deva la sua %resa %i3 s"ivolo' sa Ru$ore di %assi Le guardie stava&o gi, tor&a&do i&dietro S"art+ le "*iavi a u&a a u&a, %rova&dole #re&eti"a Apriti! apriti! apriti< Lo s"atto #u lieve e #el%ato, e a Du(*e %arve il suo&o %i3 (ello del $o&' do A%r- la %orta, si i&#il+ &el sottile s%a)io "*e si ve&&e a "reare e #u di l, I %assi era&o or$ai vi"i&issi$i Dovette usare tutta la %rude&)a %ossi(ile %er rius"ire a ri"*iuderla se&)a "*e le guardie se &e a""orgessero 8ua&do "a%- "*e era #atta, si "o&"esse u& atti$o di res%iro Le #a"eva&o $ale tutti i $us"oli, $a &o& doveva #er$arsi Laggi3, i& #o&do alla s"ala (uia, Lear"o l!as%ettava

Si $osse ra%ida %er il dedalo di gallerie Ris%etto al %ia&o su%eriore, .uesto era %i3 i&tri"ato I "orridoi era&o %arti"olar$e&te a&gusti, e le %orte delle "elle $assi""e Il so##itto era (asso e le dava u& se&so di "laustro#o' (ia E %oi #a"eva u& "aldo so##o"a&te Se$(rava di stare i& u& giro&e i&#er' &ale, tra da&&ati "*e si la$e&tava&o e #ia$$e eter&e No& si s"oraggi+ e, s%i&ta dall!urge&)a, i& (reve rius"- a i&dividuare la "ella di Lear"o Si #er$+ i& u& a&golo, la %orta a .ual"*e (ra""io da lei7 &o& aveva idea di "osa gli #osse "a%itato ;orse l!aveva&o torturato, o #orse era gi, $orto L!a&gos"ia la %rese alla gola, $a si tratte&&e dal #are $osse avve&tate Due guardie ar$ate, dall!aria $assi""ia ed es%erta, sorvegliava&o la "ella Du(' *e %e&s+ a "o$e agire Il "or%o a "or%o i& u& %osto "os- a&gusto era i$' %ossi(ile, a&"*e se la Bestia de&tro di lei #re$eva Allora #rug+ &ella (isa"' "ia e %rese le due #ias"*ette "*e le aveva dato Tori Le sta%%+, ave&do "ura a&"*e stavolta di &o& res%irare, e le #e"e rotolare sile&)iosa$e&te tra i %iedi dei soldati Poi attese No& #e"ero i& te$%o &e$$e&o a dire u&a %arola E&tra$(i si a""as"ia' ro&o sul %avi$e&to, %rivi di se&si Du(*e &e a%%ro#itt+ %er s%eg&ere le due tor"e "*e illu$i&ava&o la %orta della "ella7 aveva "o& s6 degli stra""i i$(e' vuti d!a".ua, u& ve""*io tru""o "*e aveva usato %are""*ie volte Bastava usarli %er "o%rire le tor"e, e la #ia$$a si s%eg&eva Ra%ido ed e##i"a"e No& a%%e&a #u (uio, si avvi"i&+ alla %orta &a' che stia bene, %e&s+, e u& sorriso dis%erato le si diseg&+ sul volto La serratura s"att+ "o& u& ru$ore sordo Du(*e s%i&se la %orta i& ava&ti Era %esa&te, e il "igolio la %reo""u%+ Tras"i&+ i "or%i dei due soldati de&' tro la "ella, %ri$a di ri"*iudere /Be!4 = gi, l!al(a41 8uella vo"e la #e"e sussultare Si volt+ le&ta$e&te La %rigio&e era %i"' "ola e as#itti"a I& u& a&golo, u&a sola "a&dela ris"*iarava a $ala%e&a .uel tugurio Lui era a%%eso %er le $a&i alla %arete Stava i& gi&o""*io, e %ortava solo i %a&talo&i Il %etto &udo era attraversato da striature rosse e viola"ee Ave' va la (ar(a lu&ga, i "a%elli i&"rostati di sa&gue e sudi"iu$e Ma i suoi o"' "*i era&o a&"ora vivi e %rese&ti, e la guardava&o %ie&i di stu%ore /Du(*e 1 Gli "orse a""a&to e lo (a"i+ "o& dis%era)io&e Aveva le la"ri$e agli o"' "*i &el vederlo i& .uello stato L!aveva&o $assa"rato e torturato Le #erite era&o %ro#o&de, e og&i suo ge$ito a""res"eva i& lei u&a ra((ia "ie"a

Su(ito ar$eggi+ "o& il $a))o %er a%rire i "e%%i "*e lo te&eva&o legato alla %arete, $a (e& %resto si a""orse "*e &essu&a "*iave #u&)io&ava Allora %rese i suoi attre))i e "o& %o"*i gesti es%erti rius"- a li(erarlo Poi lo aiut+ a diste&dere le (ra""ia irrigidite Lear"o le #e"e u& sorriso La #issava i& $a&iera stra&a, "o$e se la vedes' se %er la %ri$a volta Co& u&a "erta di##i"olt, le %rese tra le $a&i u&a "io"' "a di "a%elli /Allora 0 .uesto il tuo vero "olore 1 disse "o& u& sos%iro Du(*e &o& sa%eva "osa ris%o&dere Rest+ i& sile&)io e lo aiut+ ad al)ar' si7 era de(ole, e da tro%%o te$%o &o& stava i& %iedi Bar"oll+ .ual"*e ista&te, %oi de"ise di #are da solo S#il+ la s%ada a u&o dei guardia&i sve&u' ti, e "o& il volto dolora&te si a%%oggi+ all!elsa %er ri$a&ere i& e.uili(rio Du(*e &o& i&terve&&e Loro due era&o uguali i& .uesto7 orgogliosi, i&di' %e&de&ti e i&tollera&ti agli sguardi di %iet, /No& "!0 (isog&o "*e ti ar$i, (asto io a di#e&der"i1 disse /No& $i sottovalutare1 re%li"+ lui "o& u& sorriso di s"*er&o /8ual 0 il %ia&o41 /Pri$a do((ia$o li(erare T*ea&a 1 Lear"o la guard+ "o& aria i&terrogativa, e solo allora Du(*e si ri"ord+ "*e &o& "o&os"eva il vero &o$e della $aga /= Lea, la $ia "o$%ag&a di viaggio 1 Lui a&&u-, $a la sua es%ressio&e dive&&e seria /L!*a&&o %ortata via, ieri &otte 5o ri"o&os"iuto la sua vo"e 1 Du(*e deglut-, raggelata Si ri"ord+ delle vo"i sugli i&terrogatori, e il suo "uore %rese a (attere #re&eti"a$e&te /Pe&si "*e l!a((ia&o torturata %er sa%ere .ual"osa41 /= u&a tua "o$%li"e, .ui&di 0 $olto %ro(a(ile Io %er+ so dove %osso&o averla %ortata A&dia$o1 disse Lear"o avvia&dosi verso la %orta Era stato addestrato $olto (e&e Se((e&e i suoi $us"oli #ossero a&"ora i&dole&)iti, si $uoveva agile e sile&)ioso %er i sotterra&ei Du(*e lo osser' vava a$$irata Rius"iva a &as"o&dersi tra le o$(re .uasi .ua&to lei No& dovettero girare $olto La "ella delle torture si trovava i& u&o stret' to "orridoio laterale A Du(*e (ast+ vedere la %orta %er se&tirsi $ale Da' va&ti &o& "!era &essu&o, &e%%ure u&a tor"ia a illu$i&are il %ertugio Il (uio era s%esso e $aleodora&te No& aveva u& %ia&o %re"iso Sulla "arti&a .uel %osto &o& era i&di"ato, e adesso doveva&o %ro"edere alla "ie"a Tir+ #uori il %ug&ale e ava&)+ segui' ta da Lear"o No& a%%e&a #uro&o vi"i&i, u& urlo a"uto s.uar"i+ il sile&)io Du(*e se&t-

il "uore (al)arle i& %etto Era u&a do&&a Estrasse velo"e il $a))o e %rov+ a trovare la "*iave giusta I $or$orii all!i&ter&o si #e"ero so##o"ati, dole&ti Era la vo"e di T*ea&a, &o& aveva du((i Poi u& suo&o la"era&te rie$%l!aria, e la $aga url+ a&"ora u&a volta Du(*e avvert- "*e la Bestia era %ro&ta a us"ire Il $o&do %erse i suoi "o&tor&i, l!odore del sa&gue "a$(i+ il volto alle "ose Co$e i& u& sog&o, vide Lear"o %re&derle dalle $a&i il $a))o, trovare la "*iave giusta e a%rire la %orta De&tro, l!i&#er&o A$%i (ra"ieri illu$i&ava&o u&a sala (assa e lu&ga I& u& a&golo, u&a vergi&e di #erro ' il terri(ile sar"o#ago di #or$a #e$$i&ile ' $ostrava le due a&te a%erte e l!i&ter&o ri"o%erto da %u&te a"u$i&ate Ovu&.ue era&o a%%ese %i&)e, te&aglie e la$e U&a do&&a "o& la s"*ie&a s"o%erta era lega' ta a u& "e%%o di leg&o2 dietro, u& %i""olo uo$o laido te&eva i& $a&o u& gatto a &ove "ode Era "o$e stare &ella Casa L!orrore si $es"ol+ alla ra((ia, e la $aledi' )io&e ru%%e de#i&itiva$e&te il sigillo Du(*e se&t- la Bestia urlare No& rius"- a #er$arsi, o %i3 a&"ora, &o& lo volle L!ulti$a "osa "*e vide #u l!o$etto "*e si voltava stu%ito Lear"o ri$ase i&orridito Vide Du(*e s"attare i& ava&ti "o& u& (al)o #e' ri&o e gettarsi sul torturatore "ol %ug&ale tra le $a&i Il suo volto era irri"o' &os"i(ile, i suoi $us"oli gui))a&ti se$(rava&o es%lodere sotto il velo della %elle No& era %i3 lei Il %ug&ale a##o&d+ &ella "ar&e %i3 volte, $e&tre la vitti$a si di(atteva dis%erata Il sa&gue era ovu&.ue, gli s"*i))i arrivaro&o #i&o alla %arete del' la "ella Lear"o era "o$e %arali))ato Og&i %e&siero era volato via dalla sua $e&te, e ora "!era %osto solo %er .uello "*e i suoi o""*i stava&o "o&' te$%la&do Poi il ri"ordo del ra""o&to di Du(*e gli #e"e "a%ire tutto /;er$ati91 url+ getta&dosi su di lei Du(*e si di$e&ava tra le sue (ra""ia "o& u&a #or)a i&"redi(ile Alla #i&e rius"- a divi&"olarsi e lo atterr+ So%ra di lui, Lear"o vide due %o))i &eri "*e lo guardava&o "o$e voragi&i, $e&tre il %ug&ale era gi, al)ato %er s#er' rare il "ol%o *i uccide, %e&s+ se&)a %aura Era u&a "o&stata)io&e, &ulla di %i3, %er' "*6 tutto era stato tro%%o velo"e I&ve"e Du(*e si (lo""+ L!ira sva%or+ i& %o"*i, lu&g*issi$i ista&ti, e i suoi o""*i tor&aro&o &or$ali Si a""as"i+ di "ol%o, sve&e&do sul %etto di Lear"o

/Du(*e, Du(*e91 grid+ lui, s"uote&dola %er le s%alle Dovette ri%eterlo u& %aio di volte %ri$a "*e lei ria%risse le&ta$e&te gli o""*i e lo guardasse /Di &uovo1 $or$or+ "o& le la"ri$e agli o""*i /L!*o #atto di &uovo1 ri' %et6 "o& u& si&g*io))o ;u u& %ia&to dis%erato, e lui la stri&se a s6, sussurra&dole all!ore""*io "*e tutto era a %osto 8ua&do si #u "al$ata, l!a%%oggi+ al $uro e a&d+ da T*ea&a La giova&e $aga a&si$ava "o& gli o""*i "*iusi /T*ea&a41 Lei gir+ a%%e&a gli o""*i verso Lear"o /E Du(*e41 /= .ui a""a&to a $e, sia$o ve&uti a %re&derti 1 S#il+ le "*iavi dal "or%o i&#or$e del torturatore $e&tre Du(*e, i& u& a&' golo, res%irava a##a&&osa$e&te Li(er+ T*ea&a "o& deli"ate))a, e la soste&&e La raga))a si guard+ attor' &o, i&dugia&do u& atti$o a%%e&a sul "adavere a terra /= stata lei41 "*iese, #issa&do gli o""*i i& .uelli di Lear"o Lui a&&u/Da&&a)io&e, il sigillo &o& *a retto 1 /Do((ia$o a&dar"e&e di .ui1 disse Du(*e "o& u& #ilo di vo"e Aveva il volto rigato di la"ri$e e le $a&i vis"ide di sa&gue, $a "er"ava di ri%re&de' re il "o&trollo della situa)io&e Era evide&te "*e le "ostava u&!i$$e&sa #a' ti"a /U&!evasio&e di $assa dalle guardiole 0 %ossi(ile a%rire tutte le "elle solo "os- %otre$o us"ire1 disse tra u& ra&tolo e l!altro /Guarda"i9 No& sia$o a((asta&)a i& #or)e %er "o$(attere1 o(iett+ Lear' "o /;orse %er+ &o& sar, &e"essario 1 Era stata T*ea&a stavolta a i&terve&i' re /Posso #arlo io "o& u& i&"a&tesi$o, se&)a $uover"i da .ui 1 Du(*e la s.uadr+ No& aveva&o s"elta, "o$e se$%re, $a %er u&a volta si #id+ Se T*ea&a l!aveva detto, era %er"*6 %oteva #arlo /D!a""ordo1 disse se$%li"e$e&te Lear"o si do$a&d+ "*i #ossero i& realt, .uelle due do&&e Era&o se&)a du((io diverse, $a i& .ual"*e $odo "!era tra loro u&a gra&de a##iata$e&to T*ea&a %rese u& grosso res%iro Era %allida e sta&"a, e &o& a%%e&a i&i)i+ a $or$orare al"u&e %arole a (assa vo"e, il suo viso si #e"e di u& "olore ter' reo, e le sue ga$(e "o$i&"iaro&o a "edere Lear"o la sorresse a&"ora, $a lei &o& si #er$+ I "e%%i a "ui era stata legata aveva&o a&&ullato i suoi %o' teri, e ora le serviva&o tutte le sue e&ergie %er ri"*ia$arli Co& gli o""*i

serrati e u&a s$or#ia di dolore sul volto, ter$i&+ la #or$ula Il ru$ore si' $ulta&eo di $olti lu""*etti "*e s"attava&o all!u&iso&o rie$%- lo s%a)io del' la "ella, %oi il "orridoio e il %ia&o i&tero T*ea&a "adde a terra Du(*e tese l!ore""*io Oltre la %orta "*iusa il #rastuo&o &o& tard+ a #arsi se&tire Pri$a "i #u il "igolio delle %orte e lo s"al%i""io di %iedi &udi, %oi il ru$ore %esa&te degli s"ar%o&i "*iodati dei soldati "*e gridava&o Nel giro di %o"o, urla di gioia e ordi&i $ilitari si "o&#usero i& u&o stre%ito terri(ile /Ora91 se&te&)i+ Us"iro&o di "orsa Lear"o era i& testa "o& la s%ada sguai&ata, $e&tre Du' (*e te&eva sulle s%alle il "or%o $olle di T*ea&a La "o&#usio&e era al $as' si$o I %i3 vigorosi tra i %rigio&ieri aveva&o gi, %reso i& $a&o le ar$i e stava&o "o$(atte&do2 i %i3 de(oli arrivava&o da dietro %er dare $a&#orte Il loro &u$ero era sover"*ia&te, e gi, si "o&tava&o i %ri$i $orti tra le guardie Lear"o si #e"e largo tra gli evasi Cadde a terra u& %aio di volte, e rial)ar' si #u se$%re %i3 di##i"ile /Ce la #a""io1 di"eva a Du(*e "*e gli %orgeva la $a&o Tutto i&tor&o era s"o%%iato l!allar$e L!i&surre)io&e aveva svegliato l!i&tera A""ade$ia, e dagli altri %ia&i de"i&e di soldati s"e&deva&o ai livelli i&#eriori %er la&"iarsi &ella $is"*ia La "al"a ris"*iava di so$$ergerli, $a allo stesso te$%o o##riva u& ri%a' ro Cos-, i&visi(ili i& .uella $oltitudi&e "aoti"a, Du(*e, T*ea&a e Lear"o rius"iro&o a sgattaiolare &elle "u"i&e se&)a essere visti /Di .ua91 url+ Du(*e, dirige&dosi verso la %orta "*e sa%eva a%erta Il (uio di Ma<rat e l!aria #res"a della &otte li a""olsero 2" FUGA ;orra guard+ i (astio&i del %ala))o Le teste dei "o&giurati era&o %u&ti&i &eri sul (lu assoluto del "ielo estivo Da .ua&do era&o state es%oste, la "it' t, era avvolta i& u& sile&)io di to$(a Di #ro&te a lui, Do*or aveva il volto sta&"o e %rovato Lo aveva&o svegliato &o& a%%e&a la &oti)ia della #uga era stata dira$ata a %ala))o, e da .uel $o$e&to &o& aveva s$esso di dare or' di&i %er &or$ali))are la situa)io&e /Perdo&o, sig&ore1 disse ;orra "o& vo"e tre$a&te, $e&tre si i&gi&o"' "*iava ai suoi %iedi /So "*e 0 tutta "ol%a $ia 1 Il re ri$ase i$$o(ile se&'

)a dire u&a %arola, gode&dosi .uell!atto di sotto$issio&e Era "os- "*e ave' va guadag&ato il %otere, "o& il %ug&o di #erro, e ora a&"*e il %i3 te$i(ile tra i suoi "o&dottieri doveva su(ire /Al)ati1 gli i&ti$+ do%o .ual"*e ista&te Not+ l!es%ressio&e su%%li"e di ;orra e ri%e&s+ a .ua&do l!aveva i&"o&tra' to la %ri$a volta Allora era u& raga))i&o gra&de e grosso, "o&siderato dai suoi "oeta&ei u&o stu%ido dalla #or)a sovru$a&a ;a"eva lo sguattero all!A""ade$ia e sog&ava di dive&tare "avaliere, %ur sa%e&do "*e %er u& #i' glio illegitti$o del re .uello era u& sog&o i&a""essi(ile Nessu&o aveva $ai visto i& lui altro "*e il suo sguardo ottuso Do*or, al "o&trario, aveva trovato i& .uegli o""*i la lu"e dell!odio ;orra era u&a s%ada "*e as%ettava solta&to di trovare u& %adro&e, era u& $a"ellaio, e #o$e&t+ il suo desiderio di rivalsa Lo "re((e al %ro%rio #ia&"o "o$e si #a"eva "o& i "a&i, (asto&a&' dolo .ua&do &e"essario, $a a&"*e loda&dolo se lo $eritava No& a%%e&a era dive&tato re, lo aveva s"elto "o$e suo luogote&e&te, %er$ette&dogli di ris"attarsi sul "a$%o di (attaglia, e i risultati &o& aveva&o tardato ad arri' vare ;orra i& %o"o te$%o era dive&tato u& $er"e&ario letale e sa&gui&ario, $a u((idie&te al suo %adro&e No& aveva $ai ri#iutato u&a $issio&e, e a&' "*e .uesta volta Do*or sa%eva "*e &o& avre((e #atto e""e)io&e /= #uggito1 disse se$%li"e$e&te ;orra si #e"e atte&to, e raddri))+ le s%alle i& attesa di se&tire il resto /Mio #iglio 0 u& traditore1 "o&ti&u+ Do*or /So "*e *ai #atto del tuo $eglio %er ri%ortarlo sulla retta via, $a tu l!*ai "reato e tu lo distruggerai 1 U& la$%o o$i"ida %ass+ &egli o""*i del suo sotto%osto, e il re sorrise tra s6 %regusta&do la ve&detta Da .uell!ulti$a volta &ella sala del tro&o, &o& rius"iva a togliersi di $e&te lo sguardo de"iso e "o$(attivo di suo #iglio Si era ri(ellato, e &el suo reg&o retto dal terrore, "*i &o& lo te$eva era %e' ri"oloso, %er"*6 era u& uo$o li(ero Lear"o doveva %agare .uell!a##ro&to /Dovrai ri%ortar$elo vivo1 aggiu&se s"a&de&do (e&e le %arole /Voglio essere i& %ri$a #ila .ua&do i &ostri alleati lo dissa&guera&&o &el te$%io 5o %ro$esso loro a&"*e la $aga, $a l!assassi&a &o Lei deve $orire e (a' sta ;a! .uello "*e vuoi, &o& $i i&teressa, %ur"*6 $i %orti la sua testa 1 ;orra i&dugi+ u& ista&te e %oi "*i&+ il "a%o /No& vi deluder+1 disse i& to&o #ero"e Poi si "o&ged+ Il re lo guard+ allo&ta&arsi, $e&tre il sile&)io di Ma<rat avvolgeva og&i "osa +cco il mio potere, %e&s+ La sola idea "*e tutto %oteva sgretolarsi sotto i suoi %iedi ria""e&deva i& lui u&a %aura #olle, $ai %rovata Solta&to i$$agi&a&do le urla di dolore di Lear"o rius"iva a "al$arsi

Avre((e latrato "o$e u& a&i$ale "*iede&do %iet,, &e era "o&vi&to, e lui &o& gliela avre((e "o&"essa Alla #i&e avre((e vi&to su tutto7 su suo #iglio e sull!i&tero Mo&do E$erso Solo "os- rius"- a di$e&ti"are il #uo"o &egli o""*i di Lear"o la sera i& "ui aveva s$esso di te$ere suo %adre Du(*e tu##+ il viso &ell!a".ua gelata della ;o&te S"ura Se&tiva il (iso' g&o di %uri#i"arsi, di "a&"ellare dalla sua $e$oria le i$$agi&i terri(ili di .ua&to era a""aduto &ella %rigio&e Stavolta &o& era stata solo la Bestia Stavolta %arte di .uella "ollera le a%%arte&eva, lo sa%eva Si tir+ su di s"at' to, e "o& gesti "o&vulsi te&t+ di %ulirsi il "or%etto e le $a&i $a""*iati di sa&gue No& "!era &ulla da #are, gli odori se$(rava&o i$%ressi sulla sua %elle %er se$%re /;i&is"ila 1 Du(*e si gir+ Lear"o aveva a%%oggiato u&a $a&o sulla sua s%alla e ora la guardava dritto &egli o""*i Era esausto, $a ugual$e&te "er"ava di tra' s$etterle "al$a e sere&it, Du(*e sa%eva "*e a&"*e lui doveva essere agi' tato da %e&sieri "u%i, $a gli #u grata %er .uella #i&)io&e Aveva (isog&o del suo a%%oggio, e la sua assolu)io&e era tutto "i+ "*e desiderava, da se$' %re, so%rattutto ora "*e si trovava&o i& .uel %osto "*e le %arlava del suo %assato Si era&o ri#ugiati &el suo ve""*io &as"o&diglio, u&a grotta &el #olto della #oresta su(ito #uori Ma<rat, e l, aveva&o las"iato T*ea&a, a&"ora %rovata dalle torture No& a%%e&a aveva $esso %iede &ella grotta, Du(*e era stata so%ra##atta da u& se&so di desola)io&e No& se$(rava "a$(iato &ulla dall!ulti$a volta "*e "!era stata, "o$e se tutta la strada #i& l- %er"orsa &o& #osse servita a &ie&te Era u& eter&o ritor&o, u& desti&o da "ui &o& si %oteva s#uggire Do%o ta&to vagare, do%o ta&ta so##ere&)a, era di &uovo l, Poi aveva guardato Lear"o No, &o& era vero, era&o "a$(iate $olte "ose, %er"*6 ora "!era lui a dare u& se&so &uovo al te$%o, e a li(erarla dal' la sua solitudi&e U& ge$ito la #e"e tor&are alla realt, Lear"o aveva "o$i&"iato a deter' gersi le #erite i$(eve&do u&a %e))uola &ell!a".ua &era "o$e %e"e, e il se&' so di #ragilit, "*e "o$u&i"ava le stri&se il "uore /Las"ia, #a""io io1 gli disse, %re&de&dogli di $a&o la %e))uola La i&ti&' se &ella #o&te e gli to""+ la %elle, "er"a&do di re&dere il to""o leggero Lui le sollev+ il volto, la (a"i+, e %er u& atti$o &o& "i #u %osto %er altro sotto le #ro&de degli al(eri

/Dove a&dre$o, ora41 le "*iese, sta""a&dosi a%%e&a dalle sue la((ra Du(*e si se&t- "o$e se u&a )avorra la stesse ri%orta&do a terra a velo"it, vertigi&osa Stri&se la %e))uola tra le $a&i e ritor&+ %rese&te a se stessa /T*ea&a deve ri%osarsi al$e&o u& gior&o, o &o& a&dre$o da &essu&a %ar' te1 ris%ose La #uga le aveva %ros"iugato tutte le #or)e, e &e$$e&o loro era&o i& grado di "o&ti&uare Era&o rius"iti ad attraversare i vi"oli $al#a' $ati della "itt, "o%erti da lu&g*i $a&telli, $a gli ulti$i %assi &ella #oresta era&o stati u& su%%li)io /I soldati (attera&&o i (os"*i %er trovar"i1 o(iett+ Lear"o /Solta&to .ua&do avra&&o sedato l!evasio&e A((ia$o u& %o! di va&tag' gio2 o *ai .ual"*e altra idea41 Il giova&e s"osse la testa "o& u& sos%iro /No, "erto "*e &o 1 So%ra di loro, il "ielo stava s"*iare&do i& u&a &uova gior&ata torrida e a#osa /Voglio #er$are $io %adre a tutti "osti Do((ia$o u&ir"i agli altri e so' ste&ere u&!o##e&siva 1 Du(*e si stu%- &el se&tire la sua vo"e #er$a e de"isa Doveva essere su"' "esso .ual"osa, %er"*6 &o& "!era %i3 %aura &elle sue %arole /Credo "*e la "osa $igliore sia raggiu&gere Laoda$ea e "o&sultare il Co&siglio delle A".ue Ido e Lo&eri& di "erto sara&&o gi, tor&ati a #are ra%%orto 1 Pro&u&' "iare .uel &o$e dava&ti a Lear"o le #e"e u&o stra&o e##etto, e se&)a volerlo arrossEra (u##o Delle $olte "ose "*e gli aveva detto di s6, &o& gli aveva $ai %arlato di Lo&eri& Gli s%ieg+ %er so$$i "a%i, $a &o& "i #u (isog&o di di' lu&garsi tro%%o Lui "a%- .uello "*e "!era da "a%ire /Per#etto Mi u&ir+ a loro1 disse "o& si"ure))a Du(*e #e"e u& sorriso dole&te Gi, E lei4 C*e %osto avre((e avuto lei4 .essuno. )u morirai presto. U& lu&go (rivido le %er"orse la s"*ie&a, e Lear"o %arve a""orgerse&e /Tu sarai "o& $e e "o$(attere$o assie$e1 a##er$+ de"iso /E alla #i&e #arai .uello "*e 0 &e"essario1 aggiu&se Du(*e distolse lo sguardo /Guarda$i So .uello "*e *ai de"iso, $a &o& %er$etter+ "*e a""ada Io &o& %osso stare se&)a di te 1 Du(*e &o& se%%e re%li"are 8uelle %arole avre((e %otuto dirle lei C!era .ual"osa "*e la s%ave&tava i& .uella "orris%o&de&)a di se&ti$e&ti "os- %ro' #o&da e %er#etta Era .ual"osa di tro%%o (ello e i&te&so %er durare

/Mio %adre $i avr, a&"*e dato la vita, Du(*e, $a lo *a #atto %er $ero i&teresse Voleva u&a "o%ia di $io #ratello da a$$aestrare %er s#idare la $orte2 io %er+ so&o diverso, solo ora lo "a%is"o La $ia terra *a (isog&o del suo sa&gue, e tu *ai (isog&o della sua testa 1 Du(*e &o& reag- Cosa doveva #are4 Morire, e %reservare la %er#e)io&e del suo ra%%orto "o& Lear"o, o u""idere suo %adre, e ris"*iare "*e .uel "a' davere restasse %er se$%re tra loro, se%ara&doli gior&o do%o gior&o4 /Giura$i "*e lo #arai 1 $or$or+ Lear"o Lei %er u& atti$o i$$agi&+ la loro vita assie$e, e si se&t- #eli"e ;u l!illusio&e di u& ista&te7 i& #o&do al "uore sa%eva "*e era u&a #a&tasia "*e &o& si sare((e $ai avverata Tor&aro&o i&dietro verso la grotta e, do%o aver&e "a$u##ato l!i&gresso, ri%osaro&o %er il resto del gior&o Era&o esausti, e le #erite di Lear"o si #a' "eva&o se&tire A&"*e Du(*e &o& era al $eglio della sua #or$a La Bestia aveva "o&ti&uato a tor$e&tarla, $a&te&e&dola i& u&o stato %ere&&e di te&' sio&e A &otte #o&da de"isero "*e era arrivato il $o$e&to /Ce la #ai a $ar"iare41 "*iese Du(*e a T*ea&a Lei si li$it+ ad a&&uire Da .ua&do era stata li(erata, %arlava %o"o, e &ella sua vo"e "!era .ual"osa di diverso Du(*e &o& aveva idea di "osa #osse a""aduto i& .uella "ella %ri' $a del loro arrivo, e si re&deva "o&to di &o& volerlo &e%%ure sa%ere T*ea&a si tir+ su a #ati"a, $a rius"- a $ettersi i& %iedi /Tu, %iuttosto, "o$e stai41 le do$a&d+ /Ce la #a""io 1 La $aga le %rese il %olso e "o&troll+ il si$(olo Pulsava %i3 vivo "*e $ai ;e"e u&a s$or#ia /Do((ia$o ri#are il rito La $aledi)io&e sta %ro"e' de&do tro%%o ra%ida$e&te 1 /Ora &o& sei i& grado1 re%li"+ Du(*e, sottrae&dole il (ra""io /I& og&i "aso &o& a((ia$o te$%o La "osa %i3 i$%orta&te 0 s"a%%are2 sia$o (ra"' "ati, e &o& "i vorr, $olto %ri$a "*e si $etta&o sulle &ostre tra""e 1 /Credevo "*e il $io ruolo i& .uesta s%edi)io&e #osse .uello di salvare te, &o& il "o&trario 1 Du(*e la guard+ stu%ita No& si as%ettava u&a ris%osta "os- diretta ;e"e #i&ta di &o& aver se&tito e si avvi+ verso l!us"ita ;uori il (uio era de&so e sile&)ioso D!ora i&&a&)i si sare((ero $ossi solta&to "o& il #avore delle te&e(re No& aveva&o "avalli ed era&o $al$es' si tutti e tre, $a doveva&o #ar"ela

/;orse &o& %osso ri%etere il rito, $a %er .uesto *o a&"ora e&ergie su##i' "ie&ti 1 Du(*e si volt+ e vide il volto %allido della $aga stirato i& u& sorriso Te' &eva i& $a&o al"u&e %ietre "olorate e gliele stava $ostra&do /Le *o trovate $e&tre voi eravate alla #o&te e vi *o a%%li"ato u& i&"a&te' si$o Ci %er$ettera&&o di "o$u&i"are "ol Co&siglio delle A".ue Li avvi' ser+ del &ostro arrivo, "os- "i atte&dera&&o al "o&#i&e "o& la Terra del Mare 1 Du(*e la guard+ "o& gratitudi&e /Ce la #are$o, vedrai1 le sussurr+ T*ea&a Lei sorrise de(ol$e&te Si s#or)+ di "reder"i I$%rovvisa$e&te se&tiva di &o& %oter #are a $e&o di s%erare La se"o&da sera de"isero di %ro"urarsi u& $e))o di tras%orto Deviaro&o %er u& se&tiero e ru(aro&o tre "avalli &ella stalla di u&a "asa isolata ;uro&o Du(*e e Lear"o a o""u%arse&e, $e&tre T*ea&a li atte&deva &el (os"o Il %ri&"i%e si stava rivela&do il $igliore dei "o$%ag&i Era se$' %re "al$o, se((e&e sa%esse $eglio di "*iu&.ue altro "*e la $orte %oteva atte&derli dietro og&i a&golo Du(*e si aggra%%+ a lui "o& dis%era)io&e, s$ette&do %ersi&o di "*iedersi .ua&to sare((e durata .uell!illusio&e No& %ass+ $olto, %er+, "*e se&tiro&o le ro&de Da%%ri$a #u u& (attito sordo e lo&ta&o, "*e #a"eva vi(rare il terre&o2 %oi i "avalli %resero a s"al' %i""iare &ervosi I&#i&e u&!o$(ra &era e i$$e&sa os"ur+ la lu"e della lu&a Drag*i /Sia$o &ei guai1 disse Lear"o /Ci "er"a&o "o& i drag*i Sig&i#i"a "*e ;orra 0 vi"i&o 1 Du(*e i$%allid- Doveva&o a""elerare la $ar"ia Nelle "o&di)io&i i& "ui si trovava&o, era i$%e&sa(ile a##ro&tare lo )io di Lear"o e il "o&ti&ge&te di soldati "*e si era %ortato dietro Alle %ri$e lu"i dell!al(a si a""a$%aro&o Legaro&o gli a&i$ali a u& al(e' ro e sta(iliro&o dei tur&i di guardia %er ri%osare Era&o tro%%o le&ti, "os&o& "e l!avre((ero #atta Ma la s%era&)a ri#ior- d!i$%rovviso, u&a sera Si era&o a%%e&a ri$essi i& sella, .ua&do u& #u$o a))urri&o "ir"o&#use la #igura di T*ea&a La $aga si a##rett+ a s"e&dere da "avallo e ordi&+ i& "ir"olo le %ietre "o' lorate $or$ora&do u&a #or$ula La sua #ro&te si "o%r- ra%ida$e&te di su' dore, $e&tre il #u$o si "o&de&sava i& u&a s#era T*ea&a vi %ose sotto u&

%e))o di sto##a, stra%%a&dolo dal %ro%rio vestito Le ru&e a&daro&o a dise' g&arsi sul tessuto a u&a a u&a, &itide e %re"ise AAl "o&#i&e vi atte&der, u& dra%%ello ar$ato A%%u&ta$e&to tra .uattro gior&i A Tra loro e la salve))a "!era&o solta&to %o"*e leg*e di "a$$i&o L!osta"olo si %rese&t+ i&atteso a u& &ulla dalla $eta Gli al(eri si a%riro' &o "o$e si%ari di u& teatro, e dava&ti a loro a%%arve u&a radura No& era $olto vasta, u&a &otte di viaggio, &o& di %i3 Ma era&o allo s"o%erto Si #er$aro&o sul li$itare, i "avalli "*e (ru"ava&o l!er(a rorida di rugia' da Era u&a &otte illu$i&ata da u&a s%le&dida lu&a %ie&a /E ora41 "*iese T*ea&a N6 Du(*e &6 Lear"o sa%eva&o "osa ris%o&dere ;orse %oteva&o aggirare la %ia&ura, $a .ua&to te$%o "i avre((ero i$%iegato4 No& %oteva&o tarda' re all!a%%u&ta$e&to ed era&o allo stre$o T*ea&a, seduta sul suo "avallo, se$(rava u& #a&tas$a, la %elle del volto tirata e le $a&i "*e le tre$ava&o Era rius"ita a "o&vi&"ere Du(*e a ri#are il rito, $a le %o"*e #or)e "*e ave' va re"u%erato &o& era&o state su##i"ie&ti %er %ortarlo a ter$i&e "o& %ro#it' to Sare((e durato $e&o .uesta volta, e adesso lei &o& rius"iva %i3 a $uo' vere u& $us"olo /Si va1 disse a sor%resa Lear"o Du(*e s"orse &ei suoi o""*i la "o&sueta si"ure))a /D!a""ordo, $a #a"' "ia$o i& #retta1 ris%ose, s%ro&a&do il "avallo Si gettaro&o &ella radura al galo%%o, "o& la lu&a "*e se$(rava u& e&or' $e o""*io lu$i&oso %ro&to a i&di"are a tutti la loro %osi)io&e Il ru$ore %esa&te degli )o""oli dei "avalli "*e %estava&o la terra "o%r- il (attere rit$i"o e sordo "*e da gior&i #a"eva vi(rare il terre&o L!a&si$are delle (estie i$%ed- di udire il "o))are $etalli"o delle ar$ature, e #u "os"*e l!o$(ra a%%arve dava&ti a loro i$%rovvisa e terri(ile Nera &el &ero della &otte, i$$e&sa, tagli+ la "orsa del "avallo di T*ea&a, getta&dolo a terra Du(*e e Lear"o la se&tiro&o urlare, la videro rotolare sull!er(a, #i&"*6 all!i$%rovviso u&a )a$%a s.ua$osa &o& l!a##err+ %er la vita Du(*e grid+ .on ora! non ora< si trov+ a %regare "o& dis%era)io&e Il drago "al+ a&"ora, $a stavolta su Lear"o Lui si di#ese a((assa&dosi e (ra&de&do la s%ada ;e"e "a$(iare dire)io&e al "avallo, &e au$e&t+ la "or' sa %re"i%itosa %er disorie&tare l!aggressore, e %er u& atti$o se$(r+ rius"ir'

"i /Corri, "orri91 url+ verso Du(*e, $a lei &o& se&t- La sua $e&te era vuota di og&i %e&siero Dava&ti a lei "o$%arve u&a s"*iera di soldati "*e i&esora(il$e&te si av' vi"i&ava, i&tra%%ola&doli Cer"+ di "al$are il "avallo, $a .uello "o&ti&u+ a s"al"iare i$%a))ito, #i&"*6 &o& le #e"e %erdere l!e.uili(rio Il $o&do si dissolse i& u& dolore sordo "*e le rie$%- la testa e, .ua&do si rie((e, la %ri' $a "osa "*e vide #u la lu&a, (ella e s%ietata, (rillare so%ra di lei Se&tiva la testa girare e la Bestia grattarle &el %etto, vora"e Guard+ ver' so il drago2 Lear"o si di#e&deva dagli artigli %ara&do i "ol%i "o& la s%ada, $a era u&a lotta i$%ari Stava %er i&terve&ire, .ua&do il suo "ollo i&"o&tr+ il #reddo di u&a la$a /8ua&ta #retta1 disse u&a vo"e volgare U& soldato la sovrastava, la s%a' da i& %ug&o /Goditi lo s%etta"olo, %iuttosto 1 Du(*e guard+ dietro di lui C!era&o altri die"i uo$i&i, tutti ar$ati e %ro&ti ad atta""are, $a &o& si #e"e i$%ressio&are Co& u& gesto ra%ido %ia&t+ il %ug&ale &el %etto del ti)io "*e aveva dava&ti e %ass+ oltre Ma il &u$ero era sover"*ia&te, e %resto la i$$o(ili))aro&o a terra /5ai s$esso di s%utare vele&o, e*, (rutta ser%e91 le url+ i& u& ore""*io u&o dei soldati Du(*e &o& sa%eva "osa #are Il drago aveva a%%e&a dila&iato il "avallo di Lear"o "o& u& $orso, e lui era "aduto a terra ru))ola&do %er la radura Lo vide al)arsi i& %iedi "o& la s%ada a&"ora i& %ug&o2 tre soldati lo atta""a' ro&o se&)a dargli il te$%o di re"u%erare Si (att6 "o& #uria, $a i &e$i"i era&o tro%%i, e i&#i&e "adde a terra, (ra""ato e se&)a #or)e Du(*e te&t+ di divi&"olarsi s#rutta&do i tru""*i di S*erva7 i soldati %er+ %reve&&ero og&i sua $ossa U& se&so di i$%ote&)a devasta&te l!a&&ie&t+ Tra le la"ri$e di dolore e di ra((ia, s"orse il drago %osarsi a terra e #ar s"e&dere il suo "avaliere L!uo$o si avvi"i&+ a Lear"o, $a era tro%%o di' sta&te %er "a%ire "*i #osse Vide i soldati legare il %ri&"i%e e T*ea&a e %ia)' )arli sulla sella dell!a&i$ale Poi il drago si al)+ i& volo, e il suo ruggito rie$%- la %ia&ura L!uo$o ava&)+ verso di lei, e alla lu"e della lu&a Du(*e vide i suoi li' &ea$e&ti s"*iarirsi a %o"o a %o"o Il suo volto #ero"e, la sua "or%oratura $assi""ia svelaro&o u&a #igura "*e "o&os"eva (e&e /E ora ve&ia$o a te1 disse ;orra "o& u& g*ig&o #ero"e 22

DETERMINA#IONE S*erva #iss+ la lu&a so%ra di s6 Cosa avre((e %e&sato di lui sua $adre, se l!avesse visto ora4 Aveva s(agliato, solo adesso lo "a%iva La Gilda gli aveva su""*iato via tutto2 ?es*ol gli aveva estorto a&&i di vita, "ar%e&dogli i segreti del suo "or%o agile e #lessuoso, e &o& gli aveva las"iato &e$$e&o u&!a$(i)io&e, "o$e u&a %ia&ta te&uta tro%%o te$%o al (uio Aveva tradito sua $adre, $a&"a&do la sua ve&detta e s"ava&dosi la #ossa da solo Si era las"iato i&' tra%%olare da .uella setta di i&vasati 8uel viaggio era l!ulti$a o""asio&e %er ris"attare il suo o&ore o##eso, l!ulti$o $odo "*e aveva %er ritrovare se stesso La &oti)ia era arrivata verso %ra&)o, e i& u& atti$o la $e&sa si era tra' s#or$ata i& u& $or$orio "o&ti&uo Sa& stava %er arrivare alla Gilda, %er di %i3 di sua s%o&ta&ea volo&t, /E Ido41 aveva "*iesto S*erva, .ua&do lo aveva sa%uto /Gli ordi&i era&o di las"iarlo stare Del resto, do%o .uel "*e 0 su""esso a te, era "o$%re&si(ile 1 Due Assassi&i al suo #ia&"o so##o"aro&o a ste&to u&a risati&a di s"*er&o S*erva si se&t- ri(ollire d!ira Co$e si %er$etteva&o4 Si al)+ dalla sedia di s"atto e )itt- tutti "o& u&o sguardo La ra((ia "*e si se&tiva i& "or%o era de' vasta&te e, se&)a %e&sar"i tro%%o, si diresse dalla Su%re$a Guardia /Mi avete i$%edito di a&dare a "er"are di &uovo Sa& e *o u((idito1 dis' se "o& vo"e tre$a&te /5o a&"*e ri"o$i&"iato a lavorare "o$e u& Assassi' &o .ualsiasi se&)a o%%or$i, $a &o& %osso %i3 tollerare il sar"as$o degli altri sotto%osti Io so&o se"o&do solo a voi, .ui de&tro 1 Si "*iese se #osse vero, $a lo disse "o$e se "i "redesse, e u& lieve sorri' so i&"res%+ le la((ra di ?es*ol S*erva "a%- di odiarlo %ro#o&da$e&te Lui e .uel suo "ulto i&#er&ale doveva&o s"o$%arire dalla #a""ia del Mo&do E$erso /Dovresti essere su%eriore a .ueste s"io""*e))e 1 /L!o&ore 0 se$%re stato u&a "osa #o&da$e&tale, %er $e 1 ?es*ol lo guard+ di s(ie"o /C*e "osa $i stai "*iede&do, S*erva41 /Voglio avere la %ossi(ilit, di ve&di"ar$i 1 /Ti 0 gi, stata &egata 1 /Voglio a&dare i&"o&tro allo g&o$o e #er$arlo Di si"uro sta ve&e&do .ui a&"*e lui 1

Nel sile&)io atto&ito "*e segu-, ?es*ol e((e il te$%o di s#ilarsi gli o"' "*iali d!oro e $assaggiarsi la radi"e del &aso Persi&o .uei gesti "os- se$' %li"i &auseava&o S*erva /No& 0 u&a "osa "*e "i i&teressa1 disse la Su%re$a Guardia al)a&dosi i& %iedi /Sa& verr, a &oi, e .uesto "i (asta 1 /Lo g&o$o &o& %er$etter, "*e il raga))i&o vi "ada tra le (ra""ia 1 /No& "i raggiu&ger, $ai, e lo sai 1 /Or$ai la &oti)ia avr, #atto il giro del Mo&do E$erso, e lo g&o$o 0 a "a%o della resiste&)a Pri$a "*e si "o&giu&ga ai suoi a$i"i, (isog&a #er' $arlo 1 ?es*ol lo guard+ di &uovo se&)a dire u&a %arola Era lo sguardo di u& re "*e si rivolgeva a u& suddito i&sig&i#i"a&te /5ai #allito Se la tua #ede #os' se gra&de, T*e&aar esaudire((e la tua ri"*iesta, $a tu "o&ti&ui a ri#iutarlo I& tutto .uesto te$%o ti sei se$%re te&uto al $argi&e del "ulto, e *ai es%ia' to la tua "ol%a solta&to ri&u&"ia&do al tuo grado Io ti "o&os"o, S*erva, %er"*6 *o "reduto i& te Sei ve&uto tu a (ussare alla &ostra %orta $olti a&&i #a, e %er .ua&to .uesto sia u& #atto i&solito, ti a((ia$o a""olto "o& %ia"ere, %er"*6 eri u& Ba$(i&o della Morte tra i %i3 dotati 8ui de&tro l!o&ore di "ui %arli &o& esiste, 0 se$%re stato .uesto il tuo %ro(le$a7 "*iu&.ue e&tra &ella Gilda ri&u&"ia alla sua vita e al suo %assato, e .uesto tu &o& l!*ai $ai #atto 1 S*erva digrig&+ i de&ti /Ma&date$i da Ido 1 /No Piuttosto sotto$ettiti al dio Tu %e&si a&"ora a tua $adre e alle tue origi&i 8ui de&tro, i&ve"e, sia$o u& solo "or%o e u& solo s%irito 8uesto 0 l!u&i"o $odo di essere Vittoriosi "*e T*e&aar %er$ette 1 /Gi,, %er+ %er voi &o& 0 "os- 1 Gli era s#uggito No& aveva i&te&)io&e di dirlo davvero, $a &o& era riu' s"ito a tratte&ersi /Cosa *ai detto41 La vo"e di ?es*ol vi(rava di "ollera re%ressa /Voi siete la testa di .uesto "or%o Las"iate "*e gli altri si a&&ulli&o &el' la #ede, $a voi $a&te&ete i&tegra la vostra i&dividualit,, e "o$a&date .uelli "*e so&o a tutti gli e##etti vostri servi %erso&ali 1 ?es*ol lo a##err+ %er il (avero della "asa""a Aveva u&a #or)a i&"redi(i' le, "*e il suo as%etto &o& tradiva i& al"u& $odo /Stai $ette&do i& du((io la $ia #ede, ver$e4 = .uesto "*e stai di"e&do41 I suoi o""*i (ru"iava&o, e S*erva rius"- a soste&ere .uello sguardo solo "o& u& "erto s#or)o /Tutto .uello "*e #a""io 0 %er la gloria di T*e&aar Io vivo i& sua #u&)io'

&e, al di #uori di .uesto luogo io &o& esisto 1 Lo las"i+ a&dare "o& u&o s%i&to&e, getta&dolo a terra, i& gi&o""*io S*erva ri%rese a res%irare a #ati"a /Dovrei a$$a))arti .ui e su(ito, s%ero "*e tu &e sia "o&sa%evole No& tollero .uesto ge&ere di i&sole&)e 1 S*erva si se&t- u$iliato ?es*ol lo trattava "o$e u& %adre "*e redargui' va u& #iglio i&dis"i%li&ato /;a! "o$e "redi U""idi lo g&o$o, te lo "o&"edo, $a %er"*6 voglio esse' re $ag&a&i$o, &ie&t!altro, e tie&ilo (e&e a $e&te No& ti %er$etter+ $ai %i3 di "edere alle tue s"io""*e idee di (astardo $e))o sa&gue Do%o "*e avrai ter$i&ato la tua $issio&e, dovrai "a$(iare, o il %rossi$o a dissa&' guarsi sotto la statua di T*e&aar sarai tu 1 S*erva rise alla &otte $e&tre ri"ordava .uell!e%isodio ?es*ol lo aveva "o$%leta$e&te a&&ullato 8uel loro ulti$o i&"o&tro era stato e$(le$ati"o Lui era u& sotto%osto, u&o tra i ta&ti, u&!ar$a #orse %i3 a##ilata di altre, $a &ie&t!altro "*e u&o stru$e&to ?es*ol &e era se$%re stato il %adro&e, e la "osa &o& sare((e $ai "a$(iata Al "o&trario di lui, la Su%re$a Guardia era rius"ita ad a&dare #i&o i& #o&do alla %ro%ria $issio&e, aveva dedi"ato a&i' $a e "or%o a "i+ i& "ui "redeva, #i&o alle estre$e "o&segue&)e, #i&o ad a&' &ullarsi Per .uesto era %i3 #orte 9ra non posso fare altro che salvare il salvabile. Si a##a""i+ dalla s"ogliera Il ve&to tirava #orte, $e&tre %i3 sotto il $are $uggiva "o&tro la ro""ia Be& %resto le o&de gli avre((ero %ortato l!u&i"o &e$i"o "*e s%erava essere alla sua alte))a7 u& ve""*io disilluso e sta&"o, redu"e di u& $o&do "*e or$ai &o& esisteva %i3 La lu&a s"ivolava verso il $are, e S*erva &o& %ot6 #are a $e&o di %e&sare di essere "aduto davvero i& (asso Adesso gli dava&o solo da s%ol%are "ar"asse gi, de"o$%oste dal te$%o Aveva&o #rugato il %ala))o da "i$a a #o&do Si era $o(ilitato 8uar, a&' "ora i& %a%ali&a e veste da &otte, e %ersi&o O&di&e era a&data i& giro s"ar' $igliata Ido aveva "er"ato i& og&i a&#ratto, aveva %er"orso s"ale su s"ale, si era i&#ilato da%%ertutto, $a di Sa& &ea&"*e l!o$(ra Or$ai era "*iaro "*e se &!era a&dato /;orse il %rigio&iero 0 rius"ito a li(erarsi e l!*a ra%ito Ma era #erito, e i& .uesto "aso li ritrovere$o %resto 5o gi, dira$ato ordi&i alle guardie, e i $essaggeri sta&&o di##o&de&do tra le altre "o&tee u& ritratto di e&tra$(i

Tutte le strade so&o sorvegliate, 0 solo .uestio&e di te$%o 1 O&di&e se$' (rava si"ura del #atto suo, se((e&e il volto tradisse la te&sio&e %er .uello "*e era a""aduto Ido #u$ava &ervosa$e&te la %i%a, e le &uvolette di #u$o si susseguiva&o ra%idissi$e, "o$%atte Le $a&i gli tre$ava&o e si se&tiva addosso u&a s$a&ia terri(ile, u& $isto di ra((ia, #rustra)io&e e i$%ote&)a, "o& u& tre' $e&do se&so di "ol%a i& sotto#o&do S"osse la testa /Cer"a di ragio&are, &o& "i so&o alter&ative 1 o(iett+ O&di&e /No91 La "o&tessa so((al)+, e Ido .uasi si %e&t- del %ro%rio to&o di vo"e ta&to (rus"o e %ere&torio /8uell!idiota &o& aveva $odo di #uggire, e %oi le guardie era&o addor$e&tate 1 /Era u& si"ario, avr, usato .ual"*e so&&i#ero 1 /Nella sta&)a di Sa& &o& "!era&o seg&i di "ollutta)io&e 1 /Avr, addor$e&tato a&"*e lui e 1 /Se &!0 a&dato1 la i&terru%%e Ido Era la %ri$a volta "*e lo di"eva ;i&o a .uel $o$e&to aveva te&uto .uel %e&siero ai $argi&i della "os"ie&)a, $a ora &o& %oteva #are altro "*e "a%itolare /5a li(erato il %rigio&iero e se &!0 a&dato 1 /Ma %er .uale $otivo l!avre((e #atto4 1 /= "o&vi&to di %oter s"o&#iggere la Gilda, e vuole a&dare da loro %er ve&di"arsi 5o %arlato "o& lui, lo "o&os"o, so "*e 0 "os- 1 Si %ass+ u&a $a&o sulla #a""ia E""o il suo (el risultato7 Tari< e sua $o' glie $orti, e Sa& "*e gli s#uggiva da sotto il &aso, s%i&to %er di %i3 dal suo "o$%orta$e&to Per"*6 era solo e solta&to "ol%a sua, .uesto era ovvio No& aveva sa%uto "urarlo, &o& aveva sa%uto ris%o&dere al suo dolore, &6 aveva te&tato di le&irlo L!u&i"a "osa di "ui era stato "a%a"e era stato di rie$%irgli la testa di storie ve""*ie e a$$u##ite La vecchiaia ti ha reso cieco e sordo. Lui come .ihal! e tu hai fatto lo stesso errore di allora. Se&t- il (isog&o di s#as"iare .uella sta&)a e urlare, $a &o& %oteva /Dove "redi sia&o a&dati41 O&di&e si guard+ attor&o, s%erduta, "er"a&do di #are $e&te lo"ale /;or' se si so&o diretti al se&tiero "*e avete #atto voi %er arrivare .ui 1 Ido la #iss+ /Ci so&o strade %i3 ra%ide41 Lei &o& se%%e "osa ris%o&dere C!era&o ta&te %ossi(ilit, da vagliare, $a "os- su due %iedi &o& rius"iva a ri#lettere /Possia$o %rovare a "*iedere alle &ostre guide 1 a))ard+ "o& u& #ilo di vo"e

/Li devo %re"edere No& "!0 altro $odo, or$ai 5o (isog&o del tuo aiu' to 1 Part- .uello stesso %o$eriggio Aveva "*iesto a O&di&e di dira$are %er tutto il reg&o u& las"ia%assare s%e"iale %er lui, i& $odo "*e la (uro"ra)ia di #ro&tiera &o& lo ralle&tasse &ella sua "orsa /E se &e avete &oti)ie, i&#or$ate$i all!ista&te Soa&a $i *a i&seg&ato la $agia %er "o$u&i"are a dista&)a Devo essere .ui se Sa& #ar, ritor&o 1 O&di&e a&&u-, a&"ora "o&#usa /8ua&do las"erai il Mo&do So$$erso e tor&erai i& su%er#i"ie, troverai u&a &ave, la %i3 velo"e della #lotta Mi so&o gi, assi"urata "*e sia a tua "o$%leta dis%osi)io&e 1 Ido a&&u- (reve$e&te, $e&tre "ari"ava le sue "ose su u& "avallo O&di&e lo guard+ "o& triste))a /Mi s%ia"e "*e de((a #i&ire "os- Avrei dovuto s"egliere %er lui u& $aestro $igliore 1 /No& 0 "ol%a tua1 la i&terru%%e Ido /L!u&i"o res%o&sa(ile so&o io 1 Si salutaro&o su .uelle %arole, sa%e&do "*e %ro(a(il$e&te &o& si sare(' (ero $ai %i3 rivisti Ma &o& "!era te$%o %er addii %i3 lu&g*i Ido doveva "er"are di ri%arare al$e&o i& %arte al suo e&or$e errore Cos- s%ro&+ il "a' vallo e "o$i&"i+ a $a"i&are leg*e su leg*e sotto il $are Le S"ogliere As"ose gli a%%arvero irte e i$%ervie "o$e .ua&do le aveva a((a&do&ate Allora tutto se$(rava a %osto7 il dolore del raga))o era il suo dolore, e lui era "erto "*e Sa& sare((e stato la Ni*al della sua ve""*iaia Si arra$%i"+ "o& #oga su %er la stradi&a "*e dalla rada "o&du"eva al %i"' "o, e ai $ari&ai "*iese se avesse attra""ato u&a &ave "o& a (ordo u& giova' &e vestito di &ero e u& raga))i&o dalle ore""*ie a %u&ta /Da .ua&do siete %artito voi 0 %assato solo u& "argo $er"i No& aveva %asseggeri 1 Ido i$%re"+ ;orse aveva&o seguito u&!altra rotta e &o& era&o a&"ora ar' rivati, o #orse &essu&o li aveva &otati ed era&o gi, ri%artiti Giu&to i& "i$a alla s"ogliera, si guard+ attor&o Poteva&o essere ovu&' .ue, e &o& "!era &e%%ure $odo di ri&tra""iarli Per"*6 doveva se$%re %a' gare u& %re))o "os- alto %er i suoi errori4 Pri$a "!era stata la "arriera di Cavaliere di Drago sotto il Tira&&o, e %oi l!a$ore, arrivato "os- tardi Alla #i&e aveva sottovalutato Do*or e aveva %er$esso "*e Tari< gli $orisse da' va&ti agli o""*i ;u l!isti&to a salvarlo, .ual"osa "*e &e%%ure la ve""*iaia e la dis%era)io' &e %oteva&o so%ire S"art+ di lato, a%%e&a i& te$%o %er vedere u& %ug&ale "*e si %erdeva verso l!a(isso

,ono loro< %e&s+ irragio&evol$e&te, e si volse sguai&a&do la s%ada Ma dava&ti a lui "!era solta&to u&a #igura $agra e di&o""olata Ido lo ri"o&o(' (e .uasi su(ito7 era l!Assassi&o "*e aveva ra%ito Sa& e u""iso Tari< /Ce &e *ai $esso di te$%o 1 disse il si"ario "o& u& sorriso vis"ido /Dov!0 Sa&41 /Ti as%etto da oltre u&a setti$a&a 5ai idea di .ua&to sia&o lu&g*i sette gior&i tras"orsi a guardare il $are41 Ido digrig&+ i de&ti Era te$%o di #arla #i&ita /Di$$i dov!0 1 L!uo$o s"roll+ le s%alle /Pro(a(il$e&te a .uest!ora sar, gi, &ella Terra della Notte, a $e&o di u&a setti$a&a di "a$$i&o dal te$%io Ma %otrei a&' "*e s(agliar$i, or$ai il suo desti&o &o& $i riguarda 1 Ido &o& "a%iva Era i$%ossi(ile7 avre((ero dovuto volare /Levati di $e))o 8uesta &o& 0 u&a guerra tra $e e te La %erso&a "*e *ai dava&ti adesso &o& *a &ie&te a "*e #are "o& .uella "o& "ui *ai "o$(attuto tre $esi #a 1 /Ne%%ure io so&o lo stesso1 re%li"+ S*erva sogg*ig&a&do No& aveva a&"ora #i&ito di %arlare, "*e gi, gli aveva la&"iato due "oltelli a u& so##io dalla #a""ia Ido &e i&ter"ett+ u&o "o& la s%ada, $a il se"o&do lo vide solo all!ulti$o ista&te e s"art+ di lato a((assa&do la guardia Il te$' %o di rial)arsi, e si ritrov+ .uel de$o&e alle s%alle /Preso1 disse l!Assassi&o "o& u& to&o di s#ida, stri&ge&do le (ra""ia at' tor&o al suo "ollo Ido se&t- i$$ediata$e&te l!aria $a&"argli, $a &o& si #e"e %re&dere dal %a&i"o Gli era (astato u&o sguardo %er sa%ere esatta$e&te "osa aveva i&' dosso il suo &e$i"o La $a&o %ro"edette alla "ie"a verso la la$a "*e l!uo$o %ortava alla "i&tola Raggiu&se l!elsa e la s#il+ dalla "ustodia Gli %ia&t+ il %ug&ale i& u& (ra""io, $a l!altro &o& url+ Moll+ la %resa all!ista&' te e riguadag&+ la dista&)a di si"ure))a S*erva divelse l!ar$a se&)a e$ettere u& la$e&to, e su(ito la us+ "o&tro lo g&o$o Ido stavolta era %ro&to Par+ tutti i "ol%i, e i&ta&to i$%ar+ il rit' $o "o& "ui l!Assassi&o si (atteva Era #uori di s6, glielo leggeva &egli o"' "*i, e %er .uesto #i&iva %er ri%etere gli stessi s"*e$i d!atta""o Gli #e"e "o&durre il gio"o, las"ia&dogli "redere di essere i& va&taggio2 %oi, .ua&do lesse &el suo sguardo il la$%o del trio&#o, lo %rese i& "o&tro' %iede Col%- il %ug&ale sull!elsa e a%%ro#itt+ del "o&tra""ol%o %er tra#igger' gli a&"*e l!altro (ra""io La #erita era %ro#o&da, e il sa&gue i&i)i+ a s"orrere velo"e /Maledetto 1 si(il+ S*erva allo&ta&a&dosi u& %o!

/No& $i i$%orta &ie&te di te Vatte&e e vivrai1 gli disse Ido "o& il #iato "orto /Vivere se&)a o&ore &o& $i i&teressa9 Mi so&o i&gi&o""*iato a su##i' "ie&)a i& .uesti da&&ati a&&i, e &o& $e &e a&dr+ se&)a aver lavato l!o&ta della $ia s"o&#itta91 url+ S*erva Gli salt+ al "ollo, tira&do #uori "*iss, da dove u& la""io %er stra&golare Ido #u ra%ido a $ettere u&a $a&o tra il "ollo e la "orda, $a ugual$e&te gli $a&"+ il #iato S*erva %er+ %erdeva $olto sa&gue, e la sua %resa &o& era salda a su##i"ie&)a 8ua&do se&t- u& atti$o di "edi$e&to, Ido &e a%%ro#itt+ %er #argli leva sul (ra""io e li(erarsi Co& u& u&i"o $ovi$e&to lo gett+ a terra, %oi lo i&"*iod+ al suolo "o& la s%ada Col%- a%%osita$e&te la s%alla, %er"*6 %otesse %arlare %ri$a di $orire No& se &e sare((e a&dato di l- se&' )a aver sa%uto .uello "*e voleva /A$$a))a$i91 url+ S*erva s(ava&do /5o #allito a&"*e .uesta $issio' &e, $erito la $orte91 Ido &o& %rov+ &ulla di #ro&te a .uello s#ogo U& osta"olo i& %i3 sulla strada della sua $issio&e, u& ulteriore ritardo7 .uell!uo$o &o& ra%%rese&ta' va altro /= vero .uello "*e $i *ai detto41 gli "*iese a%%oggia&dosi all!elsa della s%ada /Ti *o detto di a$$a))ar$i1 si(il+ l!altro i& ris%osta /La $ia vita 0 sta' ta u& #alli$e&to, $i so&o ve&duto %er &ulla, e alla #i&e $i so&o ritrovato a stris"iare "o$e u& ver$e, io "*e volevo essere il %i3 #orte 1 Ido lo guard+ "o$e si guarda u&a (estia al $a"ello Era u&!e&&esi$a vit' ti$a della Gilda, $a era a&"*e l!assassi&o di Tari< /Pri$a di$$i se 0 vero .uel "*e $i *ai detto, e %oi ti tolgo la vita 1 L!uo$o a&&u- de(ol$e&te /5a&&o %reso u& %assaggio sotterra&eo "*e us+ il Tira&&o .ua&do $a&d+ i suoi e$issari &el Mo&do So$$erso, ai te$%i della Battaglia d!I&ver&o Per .uesto ti *a&&o su%erato 1 /Da&&a)io&e91 S*erva rise, tra u& ra&tolo e l!altro /Ci *a #regati e&tra$(i Lo sa%eva "*e &o& ti avrei (attuto, e $i *a $a&dato .ua ;i&o alla #i&e $i *a trattato solo "o$e u&o stru$e&to 1 Si gir+ verso lo g&o$o /A&"*e tu sei stato solo u&!ar$a &elle sue $a&i, "o$e le $olte%li"i s"*iere di s"*iavi "*e si 0 allevato sotto terra e "o& i .uali distrugger, .uesto $o&do 1 Ido lo guard+ a&&ie&tato /Di "*i %arli41 /?es*ol, la Su%re$a Guardia L!uo$o %er u""idere il .uale e&trai &ella Gilda, e "*e alla #i&e i&ve"e $i *a tolto tutto 1 Ido gli si avvi"i&+ $i&a""ioso /8ua&do "i sar, il rito41

S*erva lo guard+ esita&te %er u& atti$o a%%e&a, %oi la sua s$or#ia di do' lore dive&&e u& terri(ile g*ig&o /;ra due setti$a&e U&a setti$a&a %er"*6 il raga))i&o arrivi da lui, u&a setti$a&a %er orga&i))are il tutto 1 /Per"*6 u&a setti$a&a41 /Per"*6 la ri&as"ita di Aster sar, salutata da u&!e"ato$(e di Postula&ti, "*e sara&&o sa"ri#i"ati sotto la statua di T*e&aar, &ella Casa E tra loro "i sara&&o a&"*e due os%iti s%e"iali "*e ?es*ol deve a&"ora "atturare7 u&a $aga di &o$e T*ea&a e il #iglio di Do*or 1 Ido se&t- u& lu&go (rivido %er"orrergli la s"*ie&a La giova&e $aga "*e gli aveva salvato la vita e il raga))o triste "o&tro il .uale si era s"o&trato %o"o te$%o %ri$a, il %ri&"i%e "*e &o& sare((e $ai dive&tato re Tolse la s%ada dalla s%alla dell!uo$o "o& viole&)a, stra%%a&dogli u& alto grido Poi la %ul- "o& u&o stra""io "*e %rese dalla (isa""ia Il sa&gue di .uell!Assassi&o aveva u&a stra&a "o&siste&)a e u& "olore %allido No& se$' (rava sa&gue u$a&o /Mi *ai dato la tua %arola1 disse l!uo$o tira&dosi su Ido lo guard+ /No& u""ido "*i &o& %u+ %i3 &uo"er$i 1 /Se &o& $i u""idi, ti seguir+ i& "a%o al $o&do e ti i$%edir+ di salvare il raga))o 1 Ido i&di"+ la sua s%alla /Co& .uella #erita4 E i& og&i "aso &o& *ai ragio' &e di #arlo, $e lo *ai a%%e&a "o&#essato 1 L!uo$o guard+ a terra "o& a&gos"ia /La $ia vita &o& *a %i3 u& se&so Se tu #ossi u& vero guerriero, avresti %iet, di $e 1 /5ai a&"ora u& &e$i"o1 re%li"+ Ido Poi ri&#oder+ la s%ada e %rese la sua strada Dietro di lui, S*erva ri$ase atto&ito a guardarlo allo&ta&arsi Lo stu%ore (e& %resto las"i+ il %osto a u&a selvaggia deter$i&a)io&e7 u&a se&sa)io&e "*e &o& %rovava %i3 da $olti a&&i L!a""olse "o$e u&a ve""*ia a$i"a, %er' "*6 #i&al$e&te gli dava il "oraggio di #are "i+ "*e #i&o a .uel $o$e&to aveva te$uto Adesso era %ro&to a tutto %er raggiu&gere il suo o(iettivo

23

IL CADAVERE DELLA FORESTA Il ve&to ge$eva tra i tro&"*i se""*i degli al(eri L!estate $ostrava il suo lato %eggiore2 la terra era s"re%olata e la %olvere si i&#ilava &egli o""*i #a' "e&doli (ru"iare Lo&eri& &o& aveva $ai visto %ri$a di allora la ;oresta Si era li$itato a i$$agi&arla da .ua&to aveva letto &elle Cronache, $a &ei suoi sog&i .uel &o$e ri"*ia$ava u& luogo lussureggia&te, o$(roso e #res"o2 &ulla a "*e vedere "ol %a&ora$a desola&te "*e si ritrovava dava&ti agli o""*i Se&&ar, a""a&to a lui, si avvolse %i3 stretta$e&te &el $a&tello /Sei si"u' ro "*e sia .ui41 Lo&eri& a&&u- /5o ri%rovato due volte ieri sera, e il risultato 0 stato se$%re .uesto Il talis$a&o si trova &ella ;oresta 1 Se&&ar sos%ir+ Da .ua&do aveva&o $esso %iede a Sala)ar #i&o a .uel ritor&o alla Terra del Ve&to, il loro viaggio &o& era stato altro "*e u& %e&oso "a$$i&o tra le rovi&e della sua vita 8uei luog*i se$(rava&o "*ia$arlo, era&o u&a tra%' %ola a "ui &o& %oteva s#uggire /5a u& se&so1 disse il ve""*io $ago #a"e&do .ual"*e %asso "o&trove&' to /No& *o idea di "o$e sia #i&ito .ui, $a *a u& se&so "*e si trovi i& .ue' sto luogo 1 Su(ito do%o l!assalto dei %irati, si era&o #atti %re&dere dallo s"o&#orto A&"ora u&a volta era&o a u& %asso dall!o(iettivo, e tutto era a&dato i& #u$o Ma $e&tre Se&&ar se$(rava essersi #atto u&a ragio&e del #alli$e&to, Lo&eri& &o& voleva darsi %er vi&to Cer"are a&"ora, #rugare, i&sistere7 era .uesto "*e "*iedeva Dava&ti al ri#iuto osti&ato del ve""*io, si era se&tito .uasi %reso i& giro Era&o tor&ati alla lo"a&da, "er"a&do di ri#lettere /Per"*6 siete se$%re "os- %ro&to ad arre&dervi41 aveva s(ottato a u& "erto %u&to Lo&eri& /Il vostro #atalis$o &o& "i aiuta Se &o& vi i&teressa' va &ulla della $issio&e, %otevate #are a $e&o di ve&ire 1 Era i&giusto, lo sa%eva, $a il desiderio di s#ogarsi era su%eriore a tutto /E tu %er"*6 &o& vuoi $ai a""ettare la realt,4 Per"*6 &o& vuoi $ai #are i "o&ti "ol #alli$e&to41 Lo&eri& s%ala&"+ gli o""*i /Ma avete idea di "osa sig&i#i"*i la &ostra $issio&e4 Sa%ete "*e se&)a il talis$a&o %erdia$o $olte delle s%era&)e "*e a((ia$o di #er$are Do*or e la Gilda41

Se&&ar &o& si s"o$%ose /E tu ti re&di "o&to "*e &egare lo stato delle "ose &o& serve a &ie&te41 Lo&eri& si sedette sul letto, %re&de&dosi la testa #ra le $a&i Aveva (iso' g&o di #ar sva%orare l!ira /E ora41 "*iese i&#i&e "o& u& #ilo di vo"e /A $a* estre$i, estre$i ri$edi1 aveva ris%osto Se&&ar La $agia Lo&eri& la "o&os"eva Era u&a "osa da &eo#iti7 i&dividua)io&e del $agi"o Aveva i$%arato a #arla dura&te il suo %ri$o a&&o %resso ;ol' >ar /= u&a via %rati"a(ile41 "*iese du((ioso /I&so$$a, "redevo "*e do%o la $orte di Ni*al og&i $agia #osse s"o$%arsa dal talis$a&o 1 /I&#atti 0 "os- Tuttavia 0 ri$asto a "o&tatto tal$e&te a lu&go "o& $ia $oglie da aver assor(ito u&a %i""ola %arte del suo s%irito 1 Era la %ri$a volta "*e Se&&ar si ri#eriva a lei i& sua %rese&)a se&)a "*ia' $arla %er &o$e /A&"*e se si tratta di u&a tra""ia de(ole, i& teoria 0 %ossi(ile i&dividuar' la "o& .uesto i&"a&tesi$o Sar+ si&"ero Se avessi davvero "reduto "*e %o' tesse #u&)io&are, lo avrei usato #i& dall!i&i)io, %iuttosto "*e a&dar$e&e i& giro "o& te %er i .uattro a&goli del Mo&do E$erso Ci vuole $olta "a%a"it, %er u&a "osa del ge&ere, e $olta #or)a i&teriore C*e io &o& *o1 "o&"luse do%o u& atti$o di %ausa Lo&eri& gli lesse &egli o""*i il resto del dis"orso Si se&t- .uasi #iero di s6 Se&&ar lo guardava "o& si"ure))a, "o$e se davvero "redesse di %oter "o&tare su di lui2 ed era la %ri$a volta da .ua&do era&o %artiti "*e si las"ia' va a&dare a u& a%%re))a$e&to %er le sue doti /No& "orrere tro%%o, &o& "redere "*e sia "os- se$%li"e1 disse il ve""*io $ago, vede&do il suo sguardo di soddis#a)io&e /I$%arer+ 1 /Voglio "*e tu sa%%ia a&"or %ri$a di "o$i&"iare "*e &o& $i atte&do ri' sultati = u&a %rova, &ie&t!altro 1 /Lo so Ma 0 l!u&i"a s%era&)a "*e "i resta1 disse Lo&eri& Se&&ar a&&u- /Gi,, 0 la &ostra ulti$a s%era&)a 1 Era&o ri$asti alla lo"a&da u&a setti$a&a i&tera I %ri$i due gior&i Lo&e' ri& li aveva tras"orsi a eser"itarsi L!i&"a&tesi$o "*e doveva "o$%iere era legger$e&te diverso da .uello "*e aveva i$%arato .ua&do era a&"ora u& raga))i&o

/L!*o $odi#i"ato io1 aveva detto Se&&ar di s#uggita /Tu sei giova&e, $a %resto o tardi verr, a&"*e a te la voglia di s%eri$e&tare "o& la $agia I gra&di $ag*i "i %assa&o tutti Al"u&i attraversa&o la #ase i&de&&i, altri si $o&ta&o la testa I %i3 s#ortu&ati #a&&o la #i&e di Aster 1 U& sottile (rivido aveva attraversato la s"*ie&a di Lo&eri&, e da .uel $o' $e&to si era a%%li"ato "o& tutto se stesso I$%arare &o& era stato di##i"ile, il %ro(le$a %er+ era "*e se$(rava &o& #u&)io&are /;a""io tutto .uello "*e $i avete detto Per"*6 &o& va41 aveva es"la' $ato u& gior&o, s"oraggiato /;orse sei tro%%o de(ole, o #orse l!oggetto 0 tro%%o lo&ta&o1 gli aveva ri' s%osto rude$e&te Se&&ar /I& realt, 0 la tra""ia "*e 0 tro%%o #le(ile1 aveva "o&"luso s"uote&do la testa Al ter)o gior&o di i&su""essi, Se&&ar %rese il (asto&e e "i&se il $a&tello /No& *a se&so "*e resti .ui "o& le $a&i i& $a&o Vado i& giro a "er"are &oti)ie 1 /Ve&go "o& voi 1 /No, devi "o&ti&uare a %rovare Ti *o s%iegato "o$e si #a, ora sei tu "*e devi trovare il $odo 1 La %orta si era "*iusa, e Lo&eri& era ri$asto &el sile&)io ovattato della sta&)a Dava&ti a lui, die"i %i""oli dis"*i d!arge&to ruotava&o a $e))!aria Era&o gli stessi "*e Se&&ar aveva usato %er "er"are l!e$issario di Aster tra la #olla di @ale&ia Lo&eri& aveva osservato le ru&e el#i"*e i&"ise so%ra Al"u&e era&o &uove, seg&o "*e il ve""*io aveva detto il vero Le aveva s"ritte lui .ua&do aveva $odi#i"ato il rito Poi si era seduto sul %avi$e&to e aveva "*iuso gli o""*i, "o$i&"ia&do a $or$orare la #or$ula Aveva "o&ti&uato "os- %er ore, "o& osti&a)io&e, se&)a #er$arsi &e$$e&o .ua&do la vo"e gli era dive&tata ro"a La sta&)a della lo"a&da se$(rava ri"*iudersi su di lui "o$e u&a (ara No& "!era altro, al di #uori di .uel %osto, e l!i&"a&tesi$o era tutto, l!al#a e l!o$ega, l!i&i)io e la #i&e A sera Se&&ar era ritor&ato "o& la #a""ia s"ura Aveva la&"iato "o& ra(' (ia il (asto&e i& u& a&golo, si era tolto il $a&tello e si era gettato sul letto, gli o""*i #issi al so##itto /Nie&te41 /Nie&te 1 Era a&data ava&ti "os- %er u&a setti$a&a i&tera, u&a setti$a&a dura&te la .uale lo s"orrere dei $i&uti seg&ava solo lo sgra&arsi di u& te$%o i$$o(i' le e stag&a&te

E %oi, u&a sera, .uel dis"o "*e i$%rovvisa$e&te ruota %i3 velo"e degli altri, "*e .uasi se$(ra da&)are &ell!aria Lo&eri& l!aveva guardato a (o""a a%erta $e&tre si sollevava a $e))!aria La ru&a si era ti&ta di u& rosso %ur' %ureo Lo stesso si$(olo si era a&dato diseg&a&do le&ta$e&te sugli altri dis"*i, #i&"*6 tutti era&o a%%arsi $ar"*iati dalla stessa ide&ti"a ru&a7 sud Doveva&o a&dare a sud Si era&o $essi i& $ar"ia la $atti&a do%o Aveva&o %reso due "avalli e %are""*ie %rovviste Lo&eri& &o& rius"iva a&"ora a s%iegarsi "o$e #osse rius"ito a #ar #u&)io' &are l!i&"a&tesi$o No& "a%iva se #osse $erito delle sue doti o del "aso Se&&ar gli aveva detto "*e la $agia "er"ava di tradurre il $o&do i& %arole "o$%re&si(ili agli esseri se&)ie&ti, $a "*e l!u&iverso era u& li(ro s"ritto "o& "aratteri tro%%o "o$%lessi %er"*6 #osse %ossi(ile "a%ire tutto U& "o&' "etto di##i"ile da a""ettare ;i& dall!addestra$e&to %resso ;ol>ar, aveva se$%re %e&sato "*e %er u& $ago %ote&te &o& esistessero segreti i&viola(ili Per la %ri$a volta si s"o&trava "o&tro u& li$ite, u&!idea "*e &o& aveva $ai %reso i& "o&sidera)io&e Aveva&o a((a&do&ato Bara*ar al galo%%o e si era&o diretti verso il Pi"' "olo Mare, "osteggia&dolo %er sei gior&i /Mia $adre era di .ueste %arti1 aveva osservato Se&&ar "o& u& sorriso a$aro /= %er .uesto "*e &o& so&o $ai voluto tor&are &el Mo&do E$erso No& "!0 se&tiero di .uesta terra $aledetta "*e &o& a((ia (attuto, &o& "!0 %ietra "*e &o& $i %arli di tutto .uello "*e *o %erso 1 Poi era&o arrivate le $o&tag&e, e le #oreste della Mar"a dei Bos"*i Ave' va&o "o&ti&uato se&)a sosta, i dis"*i d!arge&to "*e i&sisteva&o a i&di"are il Sud Aveva&o %resto "a%ito "*e si trattava di tor&are di &uovo &ella Terra del Ve&to Se&&ar aveva dato seg&i di i&so##ere&)a, $a or$ai se$(rava essersi ras' seg&ato /La ge&te %e&sa se$%re "*e la vita sia u&a strada dritta, $a s(a' glia La vita 0 u& "ir"olo, u& $aledetto "er"*io "*e gira i& to&do Alla #i&e ti trovi i& $a&o esatta$e&te .uello "*e avevi all!i&i)io, e #i&is"i %er tor&are al luogo da "ui sei ve&uto1 aveva se&te&)iato Era&o gi, &ella Terra del Ve&to .ua&do le ru&e aveva&o di &uovo %arla' to ;oresta U& &o$e s"ritto a "*iare lettere su "ias"u&o dei dis"*i Se&&ar li aveva guardati i%&oti))ato, i&"a%a"e di sta""ar&e gli o""*i Lo&eri& ave' va %e&sato a ta&te "ose7 &ella ;oresta "!era la "asa di Soa&a, &ella ;oresta

Ni*al aveva ri"evuto la sua i&i)ia)io&e alla $agia e aveva trovato l!ulti$a %ietra del talis$a&o Era u& luogo de&so di sig&i#i"ato, u& %osto $agi"o Se&&ar aveva avuto ragio&e7 "!era u& se&so, i& .uel ritor&o all!origi&e Attraversaro&o .uello "*e ri$a&eva della ;oresta i& "o$%leto sile&)io Le tru%%e aveva&o a((attuto gli al(eri %er le %i""*e e i #uo"*i &ottur&i2 %oi era arrivata la "arestia, e i "o&tadi&i aveva&o (ru"iato .ua&to ri$a&eva &el te&tativo di stra%%are alla terra .ual"*e "a$%o da "oltivare Ora, i&tor&o a loro, si ste&deva solta&to u&a %ia&a s$e$(rata "o& %o"*i ar(usti $alati Lo&eri& "o&os"eva la storia 8uel %osto aveva s$esso di vivere &el $o' $e&to i& "ui Ni*al aveva %reso l!ulti$a %ietra dall!al(ero "*e %roteggeva il (os"o, il Padre della ;oresta Se&)a di lui, le %ia&te era&o state es%oste a og&i ti%o di ris"*io, e %resto &o& &e era ri$asta %i3 tra""ia Era&o se"oli "*e la ste%%a e la ;oresta si dis%utava&o .uella terra7 tutti i ve""*i del %o' sto &e %arlava&o U& te$%o la vegeta)io&e si ste&deva #i&o alla Terra dell!A".ua, e Lo&eri& si sor%rese a %e&sare "o& dolore "*e le "ose (elle &o& era&o $ai eter&e Di esse ri$a&eva solta&to il %allido ri"ordo &elle storie lette attor&o al #uo"o La "adu"it, delle "ose E""o la s"o%erta di .uel lu&go viaggio assie$e a Se&&ar Gli eroi i&ve""*ia&o e %erdo&o la s%era&)a, le #oreste si disse""a' &o, e tutto %ri$a o %oi s"o$%are La &otte (iva""aro&o i& u&a stretta radura alla lu"e di u& %allido #uo"o $agi"o L!er(a era tal$e&te se""a da %u&gere la %elle oltre i vestiti Se&&ar #issava il vuoto se&)a dire u&a %arola, $e&tre Lo&eri& "o&ti&uava a eser"i' tarsi %er il rito /Io so dove stia$o a&da&do1 disse all!i$%rovviso il ve""*io $ago al' )a&do gli o""*i /E &o& voglio a&dar"i 1 Lo&eri& lo guard+ /Mi 0 ri$asto "os- %o"o "ui aggra%%ar$i E &o& voglio "*e $i ve&ga tolto 1 /I ri"ordi &o& %u+ toglier"eli &essu&o1 disse Lo&eri& "o& u& sorriso tri' ste /Ti s(agli La realt, "e li stra%%a a u&o a u&o 1 L!i&do$a&i $atti&a Lo&eri& #u svegliato da u& ti&ti&&io i&siste&te Stava sog&a&do di trovarsi a Laoda$ea, sotto le "as"ate, e il #rastuo&o dell!a".ua lo re&deva &ervoso A%r- gli o""*i, e u& sole %allido e $alato lo salut+ tra i

ra$i "o&torti degli al(eri Il Ia"< Lillia$so& ' "aldo era a#oso, $a il "ielo era velato Il ti&ti&&io "o&ti&uava No& era u& sog&o Si gir+ e vide i dis"*i d!arge&to s"o&trarsi tra loro e #or$are u&a #re""ia Salt+ i& %iedi e svegli+ su(ito Se&&ar No& era $ai "a%itata u&a "osa del ge&ere7 era di "erto u& seg&ale, e &o& doveva&o %erdere te$%o Il ve""*io $ago s"rut+ verso la dire)io&e "*e i&di"ava&o e, se&)a dire &ulla, %re%ar+ i (agagli Ca$$i&aro&o a %asso svelto tra i resti della ;oresta, i dis"*i "*e "o&ti' &uava&o a ti&ti&&are de&tro la sa""a "*e Se&&ar te&eva legata alla vita /;orse dovre$$o "o&trollare "osa "i di"o&o 1 osserv+ Lo&eri& /No& "e &!0 (isog&o So dove a&dare 1 Il giova&e lo segu- se&)a %i3 %ro#erire %arola Dava&ti a lui, il (asto&e di Se&&ar las"iava sol"*i %ro#o&di &ella terra riarsa dal sole A u& tratto vide la s"*ie&a dritta del $ago #er$arsi e tre$are legger$e&te Allora al)+ gli o""*i e "a%Dava&ti a loro "!era&o i resti di u& tro&"o $aestoso, "erta$e&te a%%arte' &uto a u& al(ero "e&te&ario Doveva essere stato tagliato dalle a""ette $ol' to te$%o %ri$a, %er"*6 il (ordo del leg&o era gi, $ar"io e la "orte""ia ri' $asta era "o&su&ta So%ra, Lo&eri& &ot+ de"i&e d!i&"isio&i e $otteggi vol' gari7 evide&te$e&te i soldati di %assaggio &o& gli aveva&o ris%ar$iato &e%' %ure .uell!ulti$a o##esa A terra, l!u&i"o seg&o di u&!eredit, vili%esa7 u&a #oglia dorata "*e se$(rava a%%e&a "aduta dall!al(ero era i&"asto&ata tra le )olle s%a""ate dal sole e (rillava di lu"e %ro%ria E""olo l!a&ti"o Padre della ;oresta, l!al(ero il "ui "uore aveva "ostituito l!ulti$a %ietra del talis$a&o del %otere, .uella della Terra del Ve&to Lo&e' ri& %rov+ a "o&vi&"ersi "*e il suo sa"ri#i"io aveva salvato il Mo&do E$er' so dalla distru)io&e, $a ugual$e&te di #ro&te a .uello s"e$%io %rov+ u&!i&#i&ita triste))a La risata di Se&&ar lo sor%rese Si gir+ e vide il volto del ve""*io $ago "o&tratto i& u& g*ig&o rasseg&ato /Gli dei *a&&o u& "urioso se&so dell!u$oris$o A Guard+ verso il "ielo (ia&"o d!a#a, i& "ui il sole si "o&#o&' deva &ella lu$i&osit, di##usa Allarg+ le (ra""ia /Volevate "*e arrivassi #i& .ua4 E""o$i No& "!0 &ulla di sa"ro su .uesta terra, l!*o "a%ito da te$' %o 5o a((a&do&ato a&"*e i ri"ordi %i3 dol"i, &o& "redete "*e sia arrivato il $o$e&to di #i&irla4 Ne *o a((asta&)a di .uesta vita, dov!0 lo s"o%o di tutto "i+41 U&a lieve (re))a si al)+ all!i$%rovviso e u& ti&ti&&io "attur+ l!atte&)io&e dei due $ag*i Si giraro&o verso il tro&"o, e sul (ordo trovaro&o seduta

u&a %i""ola #igura lu$i&osa "*e li #issava "o& o""*i (lu se&)a %u%illa Aveva i "a%elli arru##ati e lu&g*e ore""*ie a%%u&tite U& %aio di dia#a&e ali si a%riva&o sulla sua s"*ie&a, e il volto lis"io ri"ordava .uello di u& (a$(i' &o Lo&eri& &o& "a%iva da dove %otesse essere a%%arsa .uella "reatura, e%' %ure si era distratto solta&to u& atti$o /No& %re&dertela "o& gli dei, 0 "ol%a $ia1 disse il #olletto Gli o""*i di Se&&ar era&o gra&di di stu%ore2 &el Mo&do E$erso era o%i' &io&e "o$u&e "*e i #olletti si #ossero or$ai esti&ti da $olto te$%o Nessu' &o aveva sa%uto s%iegare esatta$e&te .uel #e&o$e&o, $a l!u&i"a "osa "erta era "*e, da .ua&do le #oreste era&o state viole&tate dalla guerra e dagli uo' $i&i, loro era&o s"o$%arsi &el &ulla Se&&ar a((ass+ la testa e sorrise /;i&al$e&te "i i&"o&tria$o Tu sei P*os, vero41 Il #olletto &o& ris%ose, li$ita&dosi a sorridere a sua volta /Sei stato tu a "o&dur"i .ui, giusto4 Ed 0 $erito tuo se la $agia di Lo&e' ri& *a #u&)io&ato 1 /Pre"isa$e&te1 ris%ose P*os a&&ue&do Lo&eri& %e&s+ "*e la sua vo"e era i&de"i#ra(ile2 se$(rava allo stesso te$%o .uella di (a$(i&o e di u& uo$o Era "o$e il suo as%etto7 i&de#i&i(i' le e se&)a et, Ci #u u& atti$o di sile&)io, %oi Se&&ar disse7 /Ni*al 0 $orta 1 P*os &o& si s"o$%ose, $a il suo sguardo si vel+ di triste))a /Lo so 1 /A volte %e&so "*e avresti dovuto %re&dere la %ietra e ri$etterla al suo %osto Se doveva #i&ire "os-1 disse il $ago i&di"a&do tutto "i+ "*e li "ir' "o&dava /allora avresti #atto $eglio a &o& ri%ortare Ni*al i& vita 1 P*os "o&ti&u+ a guardarli sorride&do U& sorriso triste e s%e&to, $a vero. Era al di so%ra di .uella desola)io&e, $a &o& "o$e "*i &o& se &e se&' te %arte"i%e Lui sapeva, $a aveva accettato. /Ti sei #atto %iegare dal %eso delle "ose, Se&&ar1 re%li"+ il #olletto /Alla #i&e *ai #atto "o$e tutti gli altri, *ai a((assato le ar$i "rede&do "*e arre&dersi #osse l!u&i"o gesto "*e ri$a&eva %er "a%ire il se&so della vita Ma i& realt, *ai solta&to s$esso di lottare 1 Lo&eri& #e"e u& %asso i&dietro, "o$%leta$e&te s%ia))ato da .uel dis"or' so Se&&ar ri$ase i$$o(ile2 #orse &e$$e&o lui si as%ettava u& ri$%rovero del ge&ere /Tu &o& *ai il diritto di dir$i .uesto1 si(il+ /Tu &o& *ai %erso .uel "*e *o %erso io, &o& *ai a##ro&tato tutto .uello "*e *o dovuto a##ro&tare io 1 /Davvero lo "redi41 ris%ose i& to&o tra&.uillo il #olletto /La $ia s%e"ie

si 0 esti&ta No& *o %i3 u&a "asa &6 u& sa&tuario su "ui vegliare1 aggiu&se, s#iora&do "o& u&a $a&o il leg&o se""o del tro&"o /E%%ure $i trovo a&"o' ra .ui, e rester+ legato a .uesto %osto %er l!eter&it, Vedr+ ge&era)io&i i&te' re a&&ie&tarsi %er guerre #ratri"ide, %oi &e vedr+ &as"ere altre "*e altretta&' to i& #retta "adra&&o &ell!o(lio Sar+ se$%re %i3 solo e &o& i&ve""*ier+ &e$$e&o di u& a&&o, $e&tre tutto i&tor&o a $e si sgretoler, 1 Le sue %arole a##o&daro&o i& u& sile&)io irreale Il ve&to aveva s$esso di #is"*iare tra i ra$i, &o& "!era al"u& suo&o i&tor&o a loro, "o$e se il $o&do "ir"osta&te &o& %otesse o &o& volesse %e&etrare la #itta "orti&a di dolore di .uel dis"orso Se&&ar si era seduto su u& tro&"o %o"o dista&te e si guardava le $a&i strette i& %ug&o P*os lo #iss+ "o& il suo sguardo li.uido e i$%la"a(ile /5o .ual"osa da darti1 aggiu&se, tira&do su u&a "ate&ella "*e te&eva legata al %olso Dalla "avit, dell!al(ero, Lo&eri& e il ve""*io $ago videro "o$%arire il talis$a&o del %otere, i$%olverato e ossidato "o$!era &ella villa di ?dat* /L!*o se&tito .ua&do l!uo$o "*e lo aveva ru(ato *a $esso %iede &ella Terra del Ve&to1 disse rigira&dolo tra le sue $a&i %i""ole e a##usolate /Gra)ie ai %oteri "*e $i so&o ri$asti, *o #atto i& $odo "*e tor&asse da $e I& #o&do so&o l!u&i"o "*e %oteva %re&derse&e "ura Ora 0 vostro, %er .ue' sto vi *o "*ia$ato #i& .ui, %er darlo a voi "*e &e avete (isog&o 1 /Co$e sa%evi "*e lo stava$o "er"a&do41 "*iese Lo&eri& stu%ito P*os lo guard+, sorride&do "o$%re&sivo /Noi Custodi sa%%ia$o ta&te "ose, #orse tro%%e, e i segreti su "ui veglia$o &o& li trovi &ella letteratura di "*i *a solta&to s(ir"iato %er u& atti$o &el &ostro $o&do 1 Si al)+ i& volo te&e&do a #ati"a il talis$a&o %er la "ate&ella Lo %orse a Se&&ar, $ette&doglielo &el %al$o, e gli si %ose di #ro&te /Co&os"o la tua sta&"*e))a e, "redi$i, so&o sta&"o al$e&o .ua&to te Ma &o& 0 u& (uo& $otivo %er arre&dersi 1 Lo&eri& vide gli o""*i del $ago #arsi lu"idi /Da .ua&do lei 0 $orta, tut' to $i 0 se$(rato i&utile 1 P*os a%%oggi+ le $a&i $i&ute sul %al$o di Se&&ar e lo guard+ a""orato 8uel dolore era a&"*e il suo /Il se&so della &ostra esiste&)a su%era il te$' %o della vita La "o&da&&a degli esseri $ortali, o #orse il loro do&o, 0 .ue' sto7 (isog&a vivere se&)a "a%ire La s%era&)a 0 l!u&i"a li&#a "*e "i %er$ette di a&dare ava&ti Ci sara&&o a&"ora guerra e dis%era)io&e, e %oi %a"e e s%e' ra&)a, e %oi a&"ora (uio = i& .uesto eter&o "ir"olo "*e risiede il sig&i#i"a' to, l!u&i"o a "ui da $ortali %ossia$o as%irare 1

Se&&ar s"att+ i& %iedi /Per"*6 $i *ai %ortato .ui4 C*e "osa vuoi "*e #a""ia4 So&o ve""*io, la $ia vita $i sta alle s%alle Cosa vuoi da $e41 P*os si al)+ i& volo e lo guard+ &egli o""*i /Volevo solo ri"ordarti "*e lei aveva a""ettato, io *o a""ettato, e %uoi #arlo a&"*e tu, se lo vuoi 8ue' sto $o&do *a a&"ora (isog&o di te, %er"*6 .uesta storia &o& giu&ger, a "o$%i$e&to se&)a il tuo i&terve&to A&"ora u&a volta, "o$e i& %assato E se 0 vero "*e gra& %arte della tua vita 0 tras"orsa, "!0 s%a)io a&"ora %er u&!ulti$a "osa7 u&a (uo&a #i&e U&a (uo&a #i&e %u+ ris"attare a&"*e il %i3 i&sa&a(ile dei dolori1 aggiu&se i&di"a&do il talis$a&o "o& u& sorriso /;a&&e (uo& uso 1 Poi s%ar- "o$e era ve&uto

24 VENDETTE ;orra #iss+ a lu&go Du(*e Aveva lo sguardo del "a""iatore "*e guarda u&a %reda i&di#esa Lei te&tava di divi&"olarsi, $a i due soldati "*e la te&e' va&o #er$a aveva&o u&a %resa salda Le a%%oggi+ la %u&ta della s%ada sul %etto, .uel ta&to "*e (astava %er %u&gerle la %elle Poi s"ese le&ta$e&te, la"era&dole il "or%etto /No& avevo idea "*e #ossi "os- "ari&a 1 Du(*e se&t- l!odore a"re del suo #iato e ag- all!i$%rovviso, "ol%e&do "o& u& "al"io la s%ada, "*e vol+ via #ere&dogli la gua&"ia /Maledetta91 Il "ol%o alla $as"ella di u&o dei soldati #u durissi$o Le %arve "*e tutti i de&ti si s%ostassero e volassero via dalla (o""a Il sa%ore $etalli"o del sa&' gue le (ag&+ la li&gua /Cal$a, sig&ori, "al$a1 disse ;orra, $e&tre si %uliva la #erita "o& il dor' so della $a&o /No& "!0 (isog&o di usare la viole&)a "o& le do&&e 1 Gli al' tri "o$$ilito&i sogg*ig&aro&o a$(igui /La Gilda &o& "i aveva detto "*e sei u&a tale vi%era 1 Du(*e i$$agi&+ la s"e&a7 ?es*ol, ;orra e Do*or attor&o a u& tavolo della Casa, sotto lo sguardo di .ual"*e statua di T*e&aar Li vide "o&tratta'

re il %re))o della sua vita, e il si$(olo "o$i&"i+ a %ulsare "o& viole&)a sul suo (ra""io /Io ti a$$a))o 1 disse tra i de&ti ;orra rise di gusto, %oi i&di"+ i soldati dietro di lei e la radura "*e si %er' deva a vista d!o""*io /;orse &o& *ai (e& "*iara la situa)io&e, raga))i&a Sei i& &etta $i&ora&)a, e io &o& so&o "aritatevole "o$e il tuo a$a&te No& $e &e #rega &ie&te di "o&.uistar$i la vittoria "o& l!i&ga&&o2 $i (asta aver' la i& %ug&o 1 Estrasse dallo stivale u& lu&go %ug&ale Du(*e guard+ la la$a (rillare alla lu"e della lu&a No& %oteva %er$ettere "*e #i&isse "os-, &o& %er $a&o di .uell!uo$o Per u& atti$o %reg+ "o& tutta se stessa "*e la Bestia us"isse allo s"o%erto e #a"esse s"e$%io di .uegli uo$i&i Ma il suo ri&g*io era lo&ta&o, a&"ora sedato dal rito di T*ea&a7 .uesta volta &o& l!avre((e aiuta' ta ;orra al)+ la la$a, e Du(*e si ri#iut+ di "*iudere gli o""*i e rasseg&arsi Url+ digrig&a&do i de&ti, $e&tre le la"ri$e le a##iorava&o alle "iglia, e #u %ro%rio allora "*e lo se&t- 8ual"osa #e"e vi(rare il terre&o, e u& ru$ore rit$i"o e %osse&te si %ro%ag+ %er il suolo ;orra si #er$+ "o& il (ra""io a $e))!aria, e il sorriso s"o$%arve dal suo volto Uo$i&i a "avallo Du(*e sogg*ig&+, gusta&do la sua o""asio&e di ris"atto /Credevi dav' vero "*e #ossi ri$asta sola41 ;orra serr+ la $as"ella e la guard+ %er u& ista&te, %oi ordi&+ ai soldati di $ettersi i& #or$a)io&e d!atta""o Co& u& gesto i&di"+ a u&o dei due "*e la te&eva&o di %ortarla via /Co& te $e la vedo do%o, &o& ti illudere1 le si(il+ tra i de&ti Dall!altro lato della radura, i&ta&to, era&o a%%arsi sei uo$i&i La s"orta i&viata dal Co&siglio doveva aver visto il drago sorvolare la %ia&a ed era a&data i& ava&s"o%erta ;orse &o& %e&sava&o di trovare ta&ti soldati2 %er Du(*e %oteva essere l!o""asio&e giusta A%%e&a vide ;orra voltarsi %er re"u%erare la s%ada, "o&trasse le s%alle e rius"- a s#uggire alla %resa del soldato "*e stava te&ta&do di legarla Si li' (er+ gira&do su se stessa, a##err+ il "ollo dell!uo$o "o& e&tra$(e le $a&i e lo ruot+ Il ru$ore delle ossa i&#ra&te #u i&g*iottito dal ro$(o degli )o""o' li dei "avalli sull!er(a Du(*e &o& i&dugi+ oltre, %rese il %ug&ale dalla "i&ta e "o& u&o s"atto i& ava&ti si #ra%%ose tra ;orra e la sua s%ada, (lo""a&dolo /So&o io il tuo &e$i"o, &o& te lo di$e&ti"are 1 No& "!era ragio&e di #arlo Era de(ole e sta&"a, e i "avalieri "*e l!avre(' (ero s"ortata %oteva&o "avarsela da soli Ma lei voleva ;orra a tutti i "osti, %er se stessa, e %er Lear"o 8uell!uo$o lo aveva "ostretto a dive&tare u&

assassi&o "o&tro la sua volo&t,, lo aveva torturato e assie$e a suo %adre aveva tra$ato "o&tro di lui #i& da (a$(i&o Doveva, voleva ve&di"arlo ;orra si %ass+ il %ug&ale da u&a $a&o all!altra u& %aio di volte Du(*e &o& si #e"e i$%ressio&are &6 distrarre Era lu"ida e "al$a, il suo "uore (at' teva "o& tra&.uillit, Era da te$%o "*e &o& "o$(atteva %i3 i& .uella "o&' di)io&e Era "os- a(ituata a se&tirsi le ore""*ie %ie&e dell!urlo della Bestia "*e %er u& atti$o si "*iese se "e l!avre((e #atta a&"*e se&)a No& "i #u &e%' %ure (isog&o di ris%o&dere S"att+ i& ava&ti e %rov+ ad a##o&dare ;orra ris%ose su(ito, &o&osta&te #osse stato %reso alla s%rovvista Ma Du(*e "o&ti&u+ ad atta""are, "ostri&' ge&dolo a i&dietreggiare 8uell!uo$o era %esa&te e grosso, e .ua&to ad agi' lit, &o& %oteva "erto "o$%etere "o& lei Per+ aveva il se&so del rit$o, e so' %rattutto aveva i&tuito Era u& a&i$ale, e "o$e tale "o$(atteva No& aveva te"&i"a &6 %re$edita)io&e, era guidato solta&to dal desiderio di u""idere No& "!era studio &elle sue $osse, $a %uro isti&to Poi u& la$%o s.uar"i+ la &otte, e Du(*e se&t- la la$a %e&etrarle &el #ia&"o Si tir+ i&dietro a%%e&a i& te$%o, )o%%i"a&do ;orra l!aveva i&ga&&ata7 i&ve"e di i&dietreggiare, si era $osso i& "er"*io %er re"u%erare la s%ada "*e lei gli aveva tolto %o"o %ri' $a /Cosa "redi, "*e a((ia %assato u&a vita sui "a$%i di (attaglia se&)a aver i$%arato .ual"*e tru""*etto4 Io so&o u& $a"ellaio, raga))i&a, *o u""iso u&!i&#i&it, di volte, e so tutto della guerra e della $orte 1 Du(*e si %ort+ u&a $a&o alla #erita No& era %ro#o&da, $a %erdeva sa&' gue Bisog&ava "o&"ludere alla svelta /Ti s(agli, *ai a&"ora $olto da i$' %arare1 re%li"+ "o& #redde))a, te&ta&do di "ol%irlo alla s%alla %er i$$o(i' li))arlo C*iese al %ro%rio "or%o di s#or)arsi #i&o al li$ite, usa&do le te"&i' "*e "*e le aveva i&seg&ato S*erva ;orra, %er+, ris%ose "o& "ol%i se$%li"i e viole&ti Du(*e si se&t- $a&"a' re2 il suo "or%o aveva raggiu&to il li$ite Te&t+ u&!ulti$a $ossa Al)+ il (ra""io si&istro e "o$i&"i+ a %arare le o##e&sive "o& .uello ;orra la te&e' va a dista&)a "o& la s%ada e, .ua&do voleva "ol%irla, usava il %ug&ale2 lei aveva solta&to u& (ra""iale di "uoio a di#e&derla, $a se si $uoveva "o& a""orte))a %oteva (astare Cos- #e"e Al %ri$o "ol%o se&t- le ossa del (ra"' "io s"ri""*iolare, i "a%illari ro$%ersi, i &ervi #or$i"olare stre$ati Il "uoio si s"*eggiava le&ta$e&te, e %resto sare((e arrivato il "ol%o #atale Un braccio un pre$$o e/uo! pur di ucciderlo, si sor%rese a %e&sare "o& $e&te tra&.uilla La Bestia aveva al)ato il grido, %er+ si agitava i&va&o Adesso il desiderio di $orte era davvero solta&to suo

Il (ra""iale a&d+ i& %e))i al ter)o "ol%o, $a Du(*e rius"- a ritrarre il (ra""io %ri$a "*e #osse tro%%o tardi U& largo gra##io rosso si diseg&+ sul' la sua %elle La testa le gir+ %er .ual"*e ista&te, e dovette #are a%%ello a tutta la sua "o&"e&tra)io&e %er ri$a&ere i& %iedi Le #erite "o$i&"iava&o a #arsi se&tire /Vuoi "*e ti %re&da u& %e))o %er volta41 rise ;orra /= %ro%rio .uello "*e $i *a "*iesto Sua Maest,, e ti assi"uro "*e *o u&a voglia $atta di u(' (idirgli 1 Du(*e &o& as"olt+ le sue %arole Per .ual"*e ista&te &o& "i #u altro "*e la "o&sa%evole))a dolorosa del %ro%rio "or%o, e la %er"e)io&e %re"isa di .ua&to stava a""ade&do Co$%rese i& u& la$%o la $ossa su""essiva di ;orra ' u& atta""o #ro&tale, a testa (assa e s%ada tesa ' e s"att+ i& ava&ti %er %re"ederlo Si a%%iatt- al $assi$o delle sue %ossi(ilit,, se&te&do il $orso dell!a""ia' io "*e le s#iorava la s%alla e i "a%elli No& si #er$+ &e%%ure .ua&do avvertil $etallo $orderle la "ar&e Ma a##o&d+ la la$a "*e te&eva "o& e&tra$(e le $a&i &ell!i&"avo della s%alla di ;orra S%i&se #i&"*6 &o& se&t- il duro dell!osso, %oi "o& u&a "a%riola estrasse il %ug&ale e si ritrov+ i& %iedi dall!altra %arte Lo sto$a"o le si rivolt+, aveva %erso tro%%o sa&gue e la giravolta era stata u&o s#or)o e""essivo Co& la "oda dell!o""*io le era %arso di veder "a' dere ;orra, $a .ua&do se&t- il suo #iato sul "ollo, "a%- "*e aveva s(agliato ad a((assare la guardia ;e"e a%%e&a i& te$%o a girarsi e a "ol%ire di &uo' vo, stavolta all!addo$e, $a lui i&"es%i"+ solta&to %er u& atti$o, %oi ritor&+ all!atta""o Era davvero u&a $a""*i&a da guerra7 %erdeva $olto sa&gue, $a era a&"ora i& %iedi, a&"ora #olle$e&te deter$i&ato a u""iderla /Tu &o& $i (atterai91 url+ al ve&to %ri$a di "ari"are il "ol%o Du(*e %ar+ la sua o##e&siva e, s#rutta&do lo sla&"io dell!avversario, riu' s"- a %e&etrare &ella sua guardia Lo "ol%- i& %ie&o %etto, a##o&da&do la la$a &ella "ar&e %i3 "*e %ot6 ;orra "adde all!i&dietro, "o& le (ra""ia al)ate e u& la$e&to so##o"ato Il suo "or%o $assi""io %rovo"+ u& to&#o sordo .ua&do to""+ terra, e Du(*e sorrise $alig&a alla lu&a "*e (rillava so%ra di loro Si se&tiva $alissi$o La &ausea $o&tava e il sa&gue le s"ivolava "o' %ioso gi3 %er le ga$(e No& aveva i$%orta&)a Ra""olse da terra la s%ada di ;orra e ava&)+ le&ta$e&te verso di lui Era a&"ora vivo Il suo %etto si al)ava e si a((assava a##a&&osa$e&te Lo sovrast+ e lo guard+ "o& odio Lo i$$agi&+ $e&tre "ostri&geva Lear"o a u""idere il ve""*io &ella Terra del Ve&to, e la ra((ia tra(o""+,

s%a))a&do via og&i ri$orso Al)+ la s%ada e #iss+ i suoi o""*i da $ori(o&' do /Lear"o e T*ea&a li stai %orta&do alla Casa41 ;orra allarg+ la (o""a i& u& g*ig&o tirato /A$$a))a$i e &o& #arla lu&' ga1 disse "o& di##i"olt, /No& "rederai davvero "*e $i a((assi a ta&to 1 Du(*e %e&s+ agli altri o$i"idi "*e aveva "o$%iuto i& %assato7 al terrore, all!a&gos"ia, al disgusto "*e i&#i&ite volte l!aveva&o tor$e&tata Si era ri' %ro$essa di &o& s%or"arsi %i3 le $a&i, $a ora .uel voto &o& aveva %i3 i$' %orta&)a Valeva la %e&a %erdersi de#i&itiva$e&te %er u&a s%era&)a /8uesto 0 %er Lear"o1 disse a $e))a vo"e, e a##o&d+ la s%ada &el "uore di ;orra Il (uio della &otte %arve a Sa& u&a "o%erta "alda e o%%ri$e&te Aveva se$%re asso"iato all!os"urit, il "o&"etto di #res"*e))a, $a adesso era "o' stretto ad a$$ettere "*e il (uio %oteva essere %i3 so##o"a&te di u&a gior&a' ta di sole L!Assassi&o dava&ti a lui "aval"ava i& sile&)io Per tutta la durata del viaggio &o& si era&o s"a$(iati "*e %o"*e %arole Per i %ri$i te$%i Sa& lo aveva "urato usa&do la $agia, e aveva &otato "o& sti))a "*e &o& se$%re era i& grado di evo"are i %ro%ri %oteri Le volte "*e "i rius"iva, le #erite guariva&o ra%ida$e&te, .uasi a vista d!o""*io, $a s%esso era u& #alli$e&to "o$%leto Si era %ortato dalla (i(liote"a di O&di&e il li(ro "o& le ;or$ule Proi(ite %er studiare l!atta""o $igliore da s#errare alla Gilda L!avre((e distrutta a og&i "osto, a&"*e se avesse dovuto da&&arsi I& #o&do avre((e salvato il Mo&do E$erso, le "itt, avre((ero os%itato le sue statue e le ge&ti a ve&ire si sare((ero tra$a&date il suo &o$e di ge&era)io&e i& ge&era)io&e Lo avre((ero ri"ordato "o$e il giova&e eroe "*e aveva sa"ri#i"ato se stesso %er la salve))a di u& $o&do i&tero Era %i3 di .ua&to avesse #atto sua &o&' &a i& u& lo&ta&o %assato No&osta&te gli studi, %er+, il %otere #luiva i&do"ile attraverso il suo "or' %o e, "o$e og&i #or)a "*e &o& 0 a&"ora stata sotto%osta a u&a dis"i%li&a, ve&iva #uori .ua&do e "o$e desiderava Posse&te e i&arresta(ile, o%%ure ri' si"ato e a si&g*io))o I& .uest!ulti$o "aso, Sa& s$etteva "o& ira di eser"itarsi e si ri%eteva "*e avre((e #u&)io&ato "o$u&.ue No& era rius"ito #orse ad a((attere i .uattro Assassi&i, sotto il $are4 Bastava "*e las"iasse li(ero "orso alla ra((ia, e tutto sare((e a&dato %er il $eglio Di ra((ia &ella Casa &e avre((e %rovata ta&ta

A Ido %e&sava %o"o Lo g&o$o lo aveva deluso, $a so%rattutto &o& riu' s"iva ad a$$ettere "*e gli dava #astidio avergli disu((idito U&a vo"e de&tro di lui "o&ti&uava a "*iedergli se stesse #a"e&do la "osa giusta, $a %re#eriva &o& as"oltarla Gli eroi &o& *a&&o du((i e va&&o se$%re dritti alla $eta, %e&sava De$ar, i&ta&to, lo osservava sile&)ioso Sa& "er"ava di &o& #ar"i "aso, i& %arti"olar $odo .ua&do di sera (iva""ava&o e lui tirava #uori il li(ro %er alle&arsi Che guardi pure. )anto non pu4 avvisare nessuno. /Il Libro dei ,aggi 9scuri1 aveva detto l!Assassi&o, la %ri$a volta "*e lo aveva visto s#ilare il volu$e dalla sa""a /Lo "o&os"i41 /L!origi&ale s"ritto da Aster si trova &ella (i(liote"a della Casa 1 Sa& aveva %e&sato "o& "ol%evole desiderio a .uelle %agi&e vergate da u& $ago "os- %ote&te Avre((e ta&to voluto dar"i u&!o""*iata U&a &otte, se&te&do De$ar %regare il suo dio "o& i %ug&i stretti al %etto e il "a%o "*i&o, si era las"iato i&"a&tare dalla &e&ia $elodiosa "*e $or$o' rava Alla #i&e %ersi&o il &o$e di .uel dio terri(ile, .uel dio "*e aveva u"' "iso i suoi ge&itori, aveva assu&to u& suo&o .uasi #a$iliare, gradito Lo spa$$er4 via dalla faccia della terra! e sar4 il primo a farlo , si ri%ete' va "o& sgo$e&to, il "uore i& su((uglio T*e&aar, T*e&aar, T*e&aar Era .uello il $a&tra del suo odio, la %re' g*iera della sua $issio&e 8ua&do raggiu&sero #i&al$e&te la Terra della Notte, Sa& #u %reso dall!a&gos"ia Il tra$o&to era arrivato %o"o do%o l!al(a, e &el giro di .ual"*e ista&te l!os"urit, aveva i&g*iottito og&i "osa Era u&o s%etta"olo agg*ia""ia&te, .uasi surreale De$ar si a""orse del suo sgo$e&to e lo guard+ ride&do /8uesto 0 l!i&"a&tesi$o gettato sulla &ostra terra Ai suoi "o&#i&i "!0 u& tra$o&to i&#i' &ito, e &el "e&tro la &otte eter&a 1 Sa& "er"+ di assu$ere u&!aria de"isa /No& $i #a""io s%ave&tare da u& %o! di (uio 1 De$ar rida""*i+ /L!os"urit, te$%ra lo s%irito, raga))i&o7 o ries"i a "o&' viver"i o%%ure i$%a))is"i 1 Sa& aveva "o$i&"iato a "a%ire %resto il sig&i#i"ato di .uelle %arole ;a' "eva a&"ora "aldo, &o&osta&te l!estate volgesse al ter$i&e, e il "o&trasto

"o& .uel (uio "*e sa%eva di #res"o e re#rigerio distur(ava #i&o allo s#i&i' $e&to La $a&"a&)a di lu"e era o%%ri$e&te, e gli o""*i #ati"ava&o ad a(i' tuarsi a .uella "o&di)io&e estre$a Il "ielo s"uro restava lu$i&oso, e i #rutti di Lattes"e&tia, la %ia&ta "*e (rillava ovu&.ue i& .uella &otte %ere&&e, se$(rava&o s%ettri vivi Aveva %aura Paura del (uio, "o$e .ua&do (a$(i&o a&dava i& "a$era dei suoi ge&itori >Che c'! ,an-? La voce dolce e impastata di sua madre. >Ho paura.? >5erch2-? >C' /ualcosa nel buio.? Un sorriso appena accennato! la voce che si fa tenera. >:ieni /ua.? =raccia attorno al suo corpo! il fruscio di len$uola pulite. >.on c' niente nel buio. 7 solo il sole che va a riposare! come te. )ra /ualche ora torner0. ormi e vedrai che /uel momento arriver0 in un baleno. + poi ci sono io a proteggerti.? /Sia$o vi"i&i1 disse De$ar do%o tre gior&i di $ar"ia, e Sa& se&t- il "uo' re saltargli i& gola /8ua&to $a&"a41 /Stasera sare$o dava&ti al te$%io 1 U&a ridda di %e&sieri i$%a))iti i&vase la $e&te del raga))i&o E adesso4 8ual era il %ia&o4 C*e avre((e #atto4 No& lo sa%eva No& "i aveva %e&sa' to Aveva i$$agi&ato di e&trare e las"iare "*e i suoi %oteri #a"essero il re' sto Ma sare((e (astato4 No& aveva &e%%ure "*iesto all!Assassi&o "o$e #osse #atta la Casa2 stava a&da&do allo s(araglio, e la "o&sa%evole))a della sua i&es%erie&)a %er la %ri$a volta lo s%ave&t+ Stra&a$e&te si ritrov+ a %e&sare a Ido *i star0 cercando- Certo! ma sar0 ancora lontano. S"osse la testa .on provare a sperare che arrivi in tempo. &arai /uello che devi o morirai! tanto vivere non ha pi3 senso. +ntrerai e lascerai che la rabbia si sfoghi! come /uando sei stato attaccato. )u hai ucciso un drago! ricordatelo! cosa vuoi che sia la 1ilda< Al peggio! porterai nella tomba assieme a te /ualche Assassino. U&a volta di #ro&te al te$%io, "o$u&.ue, ri$ase .uasi deluso Aveva %e&sato di trovare u&a "ostru)io&e i$$e&sa e i$%o&e&te, i&ve"e &o& era

altro "*e u& retta&golo di "ristallo &ero, "*e ri#letteva la lu"e tras%are&te della &otte Le u&i"*e due "ose davvero i$%ressio&a&ti era&o l!alte))a del' le tre guglie di "ui era "o$%osto il tetto e il roso&e "e&trale Ne #luiva u&a lu"e di u& rosso i&te&so "*e se$(rava sa&gue a%%e&a sgorgato da u&a #eri' ta /Cos- 0 .uesta la vostra Casa41 disse s#or)a&dosi di assu$ere u& to&o (e##ardo De$ar a&&u- "o& gravit, Sa& ava&)+ le&ta$e&te La ra((ia ri(olliva de&tro di lui, e si a""orse "*e i& "erte situa)io&i l!odio e la %aura si asso$igliava&o $olto Ri"ord+ le urla di .uella &otte e gli uo$i&i vestiti di &ero I suoi &e$i"i si trovava&o dietro .uella %orta, e #ra %o"o avre((e #i&al$e&te gustato la ve&detta La sua "ollera li avre((e s%a))ati via tutti, e %e&s+ "*e &ulla, &e%%ure la $orte, avre((e %otuto #er$arlo Mise le $a&i sul #reddo "ristal' lo &ero della %orta e %re$ette I (atte&ti si dis"*iusero "o$e %etali di u& #iore vele&oso De&tro era #reddo, e l!odore del sa&gue #ortissi$o L!i&ter&o era diviso i& tre &avate se%arate da due ordi&i di "olo&&e a%%e&a s(o))ate Sa& ava&)+, %oggia&do la $a&o su u&a di esse Si #er- .uasi su(ito, e il sa&gue dal %al' $o go""iol+ a terra Al)+ gli o""*i I& #o&do "!era u&a statua, e&or$e e terri(ile Ra%%rese&' tava u& uo$o "o& u& g*ig&o #ero"e e la "*io$a s"o$%osta dal ve&to Per lui era se$%li"e$e&te il volto dell!assassi&o dei suoi ge&itori Se&t- le $a&i ris"aldarsi, #arsi .uasi (olle&ti, e "o& u& sorriso a""olse il %otere "*e gli #luiva attraverso il "or%o .on c' pi3 ragione di avere paura. =rucer4 tutto in un istante! e finalmente ci sar0 la pace. Poi u&a vo"e ru%%e il sile&)io atto&ito di .uel luogo, e il #lusso del suo %otere s!i&terru%%e i$%rovvisa$e&te Ri$ase i&to&tito, &o& e((e &e%%ure il te$%o di stu%irsi "*e u& %aio di $a&i lo a##erraro&o %er le (ra""ia e lo gettaro&o a terra S(att6 la $as"ella "o&tro il %avi$e&to, e %er u& ista&te il dolore gli i$%ed- di %e&sare .ualsiasi "osa /Otti$o lavoro1 se&t- dire /Per T*e&aar .uesto e altro1 ris%ose De$ar Sa& %rov+ ad al)are lo sguardo Nel suo "a$%o visivo "!era&o u& %aio di %iedi "*e s%u&tava&o da u&a to&a"a /5o se$%re %e&sato "*e avresti servito (e&e T*e&aar, u& gior&o, e la $ia #idu"ia 0 stata a$%ia$e&te ri%agata 1 Sa& vide De$ar i&gi&o""*iarsi e lo se&t- dire "o& vo"e rotta dal %ia&to7

/Gra)ie, Vostra E""elle&)a, gra)ie91 /Ri&gra)ia T*e&aar "*e ti *a dato la #or)a 1 Prov+ a divi&"olarsi, %rov+ a re&dere di &uovo "alde le $a&i, $a &o& "i rius"-, se((e&e il suo #urore #osse %i3 gra&de di %ri$a L!uo$o "o& la to&a"a si %ieg+ su u& gi&o""*io e lo guard+ I due soldati "*e lo te&eva&o lo al)aro&o .uel ta&to "*e (astava %er %er$ettergli di %ar' lare Sa& vide di #ro&te a s6 u& uo$o di $e))a et,, dalla %elle lattea e gli o""*i "*iarissi$i2 i&dossava u& %aio d!o""*iali d!oro e sorrideva a$$irato Aveva u&o sguardo %e&etra&te e gelido, "*e i&"uteva ris%etto /Be&ve&uto &ella Casa, Sa&1 disse %orta&dosi le $a&i al %etto e i&"ro"ia&do i %ug&i Lui si divi&"ol+ /Las"iate$i, $aledetti9 Mi avete i&ga&&ato91 L!uo$o &o& s$ise di sorridere /Sai, &o& avrei $ai "reduto "*e saresti ve&uto da $e di tua s%o&ta&ea volo&t, Devo "o&#essare "*e *o %e""ato di s"arsa #ede Col%a $ia1 disse "*i&a&do il "a%o Sa& stri&se e rilas"i+ i %ug&i, "er"a&do dis%erata$e&te di evo"are i %ro' %ri %oteri Si se&tiva svuotato L!uo$o se &e a""orse e &o& si ris%ar$i+ la soddis#a)io&e di #ar %aura a u& raga))i&o /= i&utile "*e ti s#or)i i& .uel $odo 5o a&&ullato i tuoi %o' teri "o& u& se$%li"e i&"a&tesi$o 1 S"osse la testa e rida""*i+ /Io so&o la Su%re$a Guardia della Gilda Mi "*ia$o ?es*ol Mi dis%ia"e, $a &o& %uoi &ulla "o&tro di $e 1 Sa& "a%- i& u& la$%o tutta la %ro%ria #ollia, l!i&utile su%er(ia "*e lo ave' va s%i&to &ella ta&a del lu%o, %ro%rio l, dove la Gilda lo voleva Co$e %o' teva aver a&"*e solo a""are))ato l!idea di %oter s"o&#iggere da solo u& &e' $i"o "o$e .uello4 /Pe&sa, il &i%ote della %erso&a "*e distrusse il sog&o di Aster lo aiuter, a tor&are su .uesta terra C*e $ira(ile "oi&"ide&)a, &o& trovi4 O #orse 0 solo il volere di T*e&aar 1 Sa& se&t- le la"ri$e sol"argli le gua&"e Pe&s+ a Ido, alla loro ulti$a di' s"ussio&e, e "a%- "*e era tutto #i&ito /Io &o& ti %er$etter+ di usar$i, a "o' sto di $orire91 /No& &e du(ito La vostra ra))a 0 #atta di i&guari(ili testardi, %ro&ti a og&i s"io""o sa"ri#i"io Ma &o& $orirai %ri$a di aver os%itato i& te Aster Allora, %er u& ista&te, vedrai attraverso i suoi o""*i i Perde&ti "*e "adra&' &o a "e&ti&aia, e sa%rai "*e 0 stato $erito tuo Il reg&o di T*e&aar s"e&der, sul Mo&do E$erso "o& tutta la sua ira, solta&to %er"*6 ti sei o##erto a &oi 1 Sa& url+ "o& tutto il #iato "*e aveva &ei %ol$o&i /Portatelo via1 ordi&+ ?es*ol, al)a&dosi

I soldati gli "alaro&o sul viso u& "a%%u""io e lo tras"i&aro&o s"al"ia&te verso le vis"ere della Casa

TER#A PARTE 8uando si ha a che fare con &ormule 5roibite di tale poten$a! lecito combatterle tramite incantesimi che traggono for$a dai metodi dei nostri stessi nemici. Cos% per la libera$ione di spinti richiamati a for$a alla vita e sospesi tra /uesto mondo e l'altro. L'incantesimo che vado ora a illustrare infatti stato creato a partire da &ormule 5roibite di natura elfica. #l mago non inorridisca di fronte a /uesta consapevole$$a. A volte occorre mettere in gioco persino la propria anima! pur di sconfiggere il male. 'altronde il rito cos% complesso e richiede tanta for$a che spesso il mago consuma tutta la propria vita in esso. #n tal modo colui che evoca l'incantesimo paga il fio per aver usato magie cos% prossime alle &ormule 5roibite! ristabilendo l'ordine naturale. DAL C9*5+. #9 +LLA L9))A ALL+ &9@B+ 9,CU@+ 25 L'ARPIA DEL NEMICO La %ri$a "osa "*e Du(*e %er"e%- a%%e&a sveglia #u u& ru$ore (asso e ossessivo La $e$oria tor&+ #ra$$e&tata, $a l!i$$agi&e di Lear"o "*e ve&iva %ortato via dal drago (e& %resto rie$%- del tutto la sua $e&te /Lear"o91 Si tir+ su di s"atto, e le "o%erte s"ivolaro&o da u& lato U&a #orte #itta all!addo$e la "ostri&se a %iegarsi su se stessa Era i& u&a sta&)a di %ietra, "ori"ata i& u& letto $or(ido e "a&dido Oltre la #i&estra, il %a&ora$a s%etta"olare di u&a "as"ata "*e si gettava sui (a' stio&i di u& gra&de %ala))o, %er %oi %er"orrer&e a %erdi#iato le %areti Lao'

da$ea /Va tutto (e&e, &o& 0 $olto grave 1 Du(*e si volt+, e su u&a sedia a""a&to al letto &ot+ la #igura %i""ola e to))a di u&o g&o$o "*e la #issava Ido /5a&&o %reso Lear"o1 disse Du(*e guarda&dolo "o& dis%era)io&e Ido si %er$ise u&a s$or#ia sar"asti"a /5a&&o a&"*e Sa&, se 0 %er .ue' sto 1 /Voglio&o sa"ri#i"arlo a T*e&aar, do((ia$o a&dare a salvarlo91 ;e"e %er s"e&dere dal letto, $a lo g&o$o la #er$+ /Le tue #erite &e"es' sita&o di ri%oso Co$(i&ata "os-, &o& a&drai da &essu&a %arte 1 /Ma io devo #arlo, "!0 a&"*e T*ea&a "o& lui91 Ido sos%ir+ /Co$i&"ia$o dall!i&i)io Ra""o&ta$i tutto 1 No& #u a##atto #a"ile Era&o a""adute tro%%e "ose i& .uei $esi, e u&o stra&o %udore la #re&ava dal "o&#essare i risvolti %i3 i&ti$i 8uale se&so %oteva avere agli o""*i di u& estra&eo il lega$e "*e era &ato tra lei e il %ri&"i%e4 E%%ure doveva #arlo, altri$e&ti Ido &o& avre((e "a%ito il ruolo "*e Lear"o aveva avuto i& .uella "o$%li"ata %artita "*e si stava gio"a&do &ella Terra del Sole Lo g&o$o ri$ase ad as"oltare i& sile&)io, #u$a&do le&ta$e&te la %i%a No& "!era giudi)io &el suo sguardo, se$$ai u&a "ruda lu"idit, /Il gior&o del "o$%lotto Do*or doveva aver gi, $esso i& allerta tutti gli alleati %er %orre #i&e alla "o&giura "o& u&a "ar&e#i"i&a1 "o&"luse Du(*e Avvertiva de&tro di s6 u&a s$a&ia i&arresta(ile "*e la divorava, e%%ure i& .uel $o$e&to &o& "!era &ulla "*e %otesse #are Dov!era Lear"o4 Era gi, arrivato alla Casa4 8ua&to te$%o le restava %er a&dare a salvarlo4 L!idea di &o& %oter avere sue &oti)ie, di essere "o$%le' ta$e&te all!os"uro della sua sorte, la #a"eva i$%a))ire /Do*or &o& sta #a"e&do %ia))a %ulita solo sul suo territorio Ci so&o stati o$i"idi a&"*e #uori dalla Terra del Sole1 re%li"+ Ido Du(*e lo guard+ distratta Lui %os+ la %i%a /Lo so "osa %rovi, e io $i se&to allo stesso $odo Sa& 0 a&dato alla Gilda di sua s%o&ta&ea volo&t,, do%o aver litigato "o& $e E .uesto &o& ries"o a&"ora a %erdo&ar$elo1 le "o&#id+ "o& u& sorriso a$aro Du(*e avre((e voluto %arte"i%are al suo dolore, $a &o& "i rius"iva No& %oteva #are a $e&o di %e&sare "*e la "osa %i3 %re)iosa "*e avesse $ai %os' seduto adesso si trovava da .ual"*e %arte i&di#esa e i& %eri"olo

/I& og&i "aso a((ia$o a&"ora u&a setti$a&a1 aggiu&se Ido Du(*e gli rivolse u&o sguardo i&terrogativo /Il rito dura&te il .uale Aster risorger,, e il %ri&"i%e e la tua a$i"a ver' ra&&o sa"ri#i"ati, &o& avr, luogo %ri$a di sette gior&i 1 /Co$e #ate a sa%erlo41 /Di"ia$o "*e *o i&"o&trato u&o della Gilda, u& ti%o stra&o, vis"ido "o$e u&a ser%e Lo "o&os"i41 S*erva No& %oteva essere &essu& altro /Ve l!*a detto lui41 /S- 1 /I&te&dete dire "*e *a tradito la setta41 No& era u&a "osa "os- i&"redi(ile, i& #o&do Gi, al te$%o i& "ui lei aveva a((a&do&ato la Casa, S*erva &o& #a"eva $istero del suo odio verso ?e' s*ol2 stava solta&to as%etta&do u&a (uo&a o""asio&e %er u""iderlo /I& u& "erto se&so A .ua&to %are i suoi $otivi di ra&"ore verso la Gilda so&o stati su##i"ie&ti %er %assar$i la so##iata 1 /Potre((e essere u&a $e&)og&a 1 /Tuttavia "olli$a %er#etta$e&te "ol tuo ra""o&to = stato lui a dir$i "*e Lear"o e T*ea&a #a"eva&o %arte del %ia&o 1 Du(*e ri$ase i&"redula /Lo sa%evate e &o& avete #atto &ie&te4 Avete gi, $a&dato .ual"u&o sulle tra""e degli Assassi&i "*e li *a&&o %resi41 Ido si i&#il+ di &uovo la %i%a i& (o""a /Saggia idea Pre&dia$o u& dra%' %ello e li s%edia$o a (ussare alla %orta del te$%io Se lo "*iedia$o "o& ge&tile))a, #orse "i rida&&o i&dietro a&"*e Sa& "o& ta&te s"use 1 Du(*e stri&se le le&)uola tra i %ug&i /Du&.ue li las"erete $orire41 /No, sto di"e&do solta&to "*e o""orre %ia&i#i"are l!atta""o &ei $i&i$i dettagli E %er #arlo a((ia$o (isog&o di valutare #i&o i& #o&do la &ostra si' tua)io&e O""orre atta""are i& #or)e u&a volta %er tutte, e s%a))are via la Gilda 1 La raga))a si a((a&do&+ sul "us"i&o Se&tiva "*e il "or%o aveva (isog&o di ri%oso, $a la $e&te "o&ti&uava a lavorare e il "uore %o$%ava dis%erato /E adesso sa%ete "o$e %osi)io&are le %edi&e41 /Ora s- Se&&ar e il tuo a$i"o so&o tor&ati 1 Al se&tire a""e&&are a Lo&eri&, al sa%erlo i& salvo, Du(*e %rov+ solo u& vago sollievo Era or$ai u&a %erso&a "*e a%%arte&eva al %assato /Stasera riu&ire$o il Co&siglio e vedre$o di trovare u&a strategia o%' %ortu&a Poi, .ua&do sare$o %ro&ti, "i $uovere$o 1 /Voglio %arte"i%are 1

Ido si %ass+ u&a $a&o sugli o""*i /Tu &o& *ai $ai #atto davvero %arte di .uesta storia I tuoi o(iettivi era&o altri, &o& "!0 ragio&e "*e tu assista 1 /La $ia $issio&e &e *a se$%re #atto %arte, se &o& s(aglio 1 /5ai avuto la tua o""asio&e, e *ai #allito Adesso to""a a &oi 1 /Ora %er+ *o u& (uo& $otivo %er "ui "o$(attere 1 Guard+ Ido i&te&sa' $e&te /5ai trovato .uello "*e "er"avi, vero41 Du(*e arross- No& si era di$e&ti"ato .ui&di del loro i&"o&tro di $esi %ri$a /8uella sera sui (astio&i sa%evo "*e u& gior&o avrei trovato &el tuo sguardo la de"isio&e "*e allora ti $a&"ava C*i 0 %erduto "o$e te alla #i&e trova se$%re la sua strada 1 Du(*e se&t- le la"ri$e salirle agli o""*i, e &o& %rov+ &e%%ure a tratte' &erle /Devo a&dar$i a ri%re&dere .ua&to $i 0 stato tolto 1 /Ti u&irai a &oi solo se le #erite te lo %er$ettera&&o 1 /Io devo ve&ire a og&i "osto 1 Ido si al)+ "o& #ati"a I& .uei $esi se$(rava i&ve""*iato, e ora le a%%ari' va "o$e u&o "*e "o$(atte l!ulti$a (attaglia della sua vita .uasi "o&trovo' glia /No& #ar$i .uesto, Ido, ti s"o&giuro1 disse a##erra&dogli u& (ra""io Sa' %eva "*e &o& %oteva %arlargli i& .uel $odo, lei "*e &o& era &essu&o al suo "o&#ro&to /Il Co&siglio &o& sa%eva della tua $issio&e Solo io &e ero a "o&os"e&' )a Cosa %otresti dire stasera %er "a$(iare la situa)io&e4 = i&utile, ora devi #idarti di &oi 1 Lo&eri& era #urioso Per"orreva a %asso svelto i "orridoi "o& il "uore go&#io e le $a&i "*e gli #or$i"olava&o /A&dar"i a %arlare &o& ti servir, a &ie&te1 aveva detto Se&&ar /Voglio solo sa%ere 1 /Per l!a%%u&to No& troverai ris%osta alle tue do$a&de 1 No& gli aveva dato as"olto L!i&attivit, lo stava distrugge&do, e la $a&' "a&)a di &oti)ie lo #a"eva i$%a))ire Lui e Se&&ar aveva&o raggiu&to Laoda$ea %er %ri$i Ido era arrivato u&a setti$a&a do%o, $a di T*ea&a &essu&a tra""ia Lo&eri&, %er+, era asso' luta$e&te "erto "*e sare((e tor&ata %resto 7 insieme a ubhe! e lei inarrestabile, si era ri%etuto %er tutti .uei gior&i di attesa

Lo stilli"idio di &oti)ie lo aveva torturato #i&o all!ulti$o Nessu&o sa%e' va "osa #osse su""esso, gli i$%revisti aveva&o sgretolato il %ia&o di %arte&' )a, e ora "*e Du(*e era tor&ata da sola, i suoi %eggiori ti$ori si era&o tra' s#or$ati i& "erte))e Ido, i&#i&e, gli aveva ra""o&tato %er so$$i "a%i .uello "*e sa%eva dell!avve&tura delle due giova&i /Per"*6 lei41 aveva "*iesto Lo&eri& "o& dis%era)io&e, $a la ris%osta gli era salita alle la((ra da sola T*ea&a era la #iglia dell!ereti"o Co&divideva "o& la Gilda la stessa #ede, $a %i3 %ura e &o(ile U& %e""ato i&tollera(ile %er i Vittoriosi /= u&a traditri"e, e Do*or vuole u&a %u&i)io&e ese$%lare7 so&o .uesti i suoi $etodi1 aveva ris%osto Ido A&"ora u&a volta la Gilda %rovava a sottrargli la vita delle %erso&e "*e a$ava Pri$a sua $adre, %oi Du(*e e ora T*ea&a Gir+ &el "orridoio, e la %orta dietro la .uale ri%osava Du(*e gli si stagli+ dava&ti Pe&s+ a .ua&to era a""aduto tra loro &elle Terre Ig&ote, a .ua&to l!aveva desiderata e alla so##ere&)a "*e aveva %rovato .ua&do lei lo aveva ri#iutato Ora i& lui &o& "!era %i3 %osto %er &essu&o di .uei se&ti$e&ti No& (uss+ &e%%ure A%r- la %orta e (asta Du(*e era seduta vi"i&o alla #i&estra, a "o&te$%lare il tra$o&to "*e "o' lorava la "as"ata di ri#lessi sa&guig&i No& era "a$(iata, aveva solta&to l!i&"ar&ato %i3 %allido e i "a%elli %i3 lu&g*i Solo .ua&do si volt+ verso di lui, &ot+ la lu"e diversa dei suoi o""*i No& %i3 %o))i d!os"urit,, $a la(i' ri&ti tra(o""a&ti di u&a s$a&ia si$ile a .uella "*e lui stesso se&tiva i& "or' %o S"ese u& re%e&ti&o i$(ara))o su e&tra$(i 8uei %o"*i $esi di lo&ta&a&' )a se$(rava&o aver s%a))ato via tutto .uello "*e "!era stato tra loro, %ersi' &o .uella "o&#ide&)a "*e aveva&o "o&.uistato "o& ta&ta #ati"a Lo&eri& si "*iese "o& sgo$e&to se #osse .uella la raga))a %er "ui aveva $esso a re' %e&taglio tutto di s6 dura&te il suo %re"ede&te viaggio /Mi *a&&o detto "*e sei tor&ata1 $or$or+, se&)a trovare .ual"osa di $eglio da dire /Gi,1 ris%ose lei, to""a&dosi %er u& atti$o i "a%elli Era&o or$ai i suoi2 i #iltri di T*ea&a aveva&o "essato il loro e##etto Si guardaro&o %er .ual"*e ista&te, e lui #i&al$e&te trov+ ris%osta alla do' $a&da "*e lo aveva %erseguitato dura&te l!attesa di .uei gior&i7 s-, tra lui e Du(*e era #i&ita da $olto te$%o, #orse &o& era $ai &e%%ure davvero "o' $i&"iata

/Di$$i "os!0 su""esso a T*ea&a 1 Du(*e &o& %arve stu%ita da .uella ri"*iesta Lo guard+ "o& "o$%re&sio' &e /Sia$o stati atta""ati Erava$o a u& %asso dal "o&#i&e, ed 0 arrivato ;orra "o& i suoi, a "avallo di u& drago = stato l!a&i$ale a ra%irla, a##erra&' dola "o& gli artigli 1 Lo&eri& &o& rius"- a #re&are il tre$ito delle $a&i /L!*a&&o legata e l!*a&&o %ortata via assie$e a Lear"o 1 Lo&eri& guard+ a terra Si se&t- $es"*i&o Per"*6 &o& gli i&teressava &ulla della so##ere&)a di Du(*e, &6 di "i+ "*e le era a""aduto i& .uei $esi Aveva&o "o&diviso u&a &otte d!a$ore e lui l!aveva a$ata, $a adesso %ro' vava solta&to ra((ia, %er"*6 aveva dato %er s"o&tato "*e lei &o& avre((e %er$esso "*e a""adesse .ual"osa di $ale a T*ea&a /Avresti dovuto %roteggerla91 No& era rius"ito a tratte&ersi Du(*e &o& si $eravigli+ /;uggiva$o da u& "o$%lotto #allito, %e&so te &e sia giu&ta vo"e E lei &o& era ve&uta "o& $e %er #ar$i "o$%ag&ia 1 Lo&eri& si %ort+ le $a&i alla #a""ia e s"ivol+ lu&go la %orta, #i&e&do se' duto /Perdo&a$i1 $or$or+, $a Du(*e &o& as"olt+ &e%%ure le sue %arole /= stata u&a valida alleata Mi *a salvato la vita i& %i3 di u&!o""asio&e e $i *a soste&uto &ei $o$e&ti %eggiori Mi dis%ia"e, Lo&eri&, davvero 1 Ri$ase seduta a guardarlo Lui si te&eva la testa tra le $a&i /No& avrei dovuto las"iarla a&dare 1 si ri$%rover+ a (assa vo"e /T*ea&a &o& 0 u&a raga))i&a i&di#esa La de"isio&e di seguir$i era stata (e& %o&derata 1 8uelle %arole lo #eriro&o Du(*e se$(rava "a%ire T*ea&a %i3 di .ua&to avesse $ai #atto lui dura&te gli a&&i di addestra$e&to %resso ;ol>ar Tutto il $o&do se$(rava sa%ere la verit, tra&&e lui, "*e da se$%re si di(atteva i& du((i assurdi, i&"a%a"e di a""ettare la se$%li"e realt, di "i+ "*e aveva sot' to gli o""*i /5o rovi&ato tutto 1 Se&t- Du(*e "*e si al)ava, i suoi %assi %esa&ti e #ati"osi Si "*i&+ di #ro&te a lui, e &el suo sguardo &o& "!era al"u&a "o&da&&a, solo "o$%assio' &e /A&"*!io *o %erso .ual"u&o "*e ora 0 &ella Casa assie$e a T*ea&a, e "*e #ar, la sua stessa #i&e se &o& a&dia$o a salvarli 1 Lo&eri& sa%eva di Lear"o, il #iglio traditore di Do*or, "*e do%o u&a vita dedi"ata ai $assa"ri aveva de"iso di %assare dall!altra %arte della (arri"ata U& %erso&aggio oggetto di %ole$i"*e, di "ui a "orte si %arlava i& $odo "o&traddittorio

/Stasera %arte"i%erai al Co&siglio41 Lo&eri& a&&u/Io &o1 disse Du(*e, $orde&dosi u& la((ro /No& $e lo %er$etto&o, $a io devo esser"i, "a%is"i4 Io &o& %osso stare .ui ad atte&dere "*e Lear"o ve&ga salvato Io devo a&dare da lui, %er"*6 l- 0 il $io %osto 1 Lo&eri& si "*iese se dovesse essere geloso, visto "*e .uell!uo$o era riu' s"ito dove lui aveva #allito Co& stu%ore si ritrov+ a &o& %e&sare &ulla Era davvero #i&ita, e la "osa gli %rovo"ava u&a stra&a se&sa)io&e di vuoto /Cosa vuoi da $e41 "*iese i&#i&e /C*e tu $i #a""ia assistere 1 /Du(*e, &o& "redo di essere i& grado 1 /I&ta&to guaris"i$i Lo so "*e &o& lo $erito, $a tu #allo Te lo "*iedo "o$e #avore %erso&ale 1 I suoi o""*i es%ri$eva&o u&a %reg*iera dis%erata /E %oi41 /E %oi trova u& $odo %er"*6 %ossa %arte"i%are al Co&siglio 8ua&do la $issio&e %artir,, io dovr+ esser"i 1 Si guardaro&o, e %er la %ri$a volta da .ua&do .uella dis"ussio&e era i&i' )iata si se&tiro&o "o$e &elle Terre Ig&ote Le vestigia del loro lega$e ave' va&o las"iato u&!eredit, .uieta e %re)iosa, da "ui %oteva &as"ere .ual"osa di diverso /Posso dire "*e ;ol>ar *a (isog&o di u& assiste&te 1 Gli o""*i di Du(*e si s"*iariro&o "o$e il "ielo estivo do%o u& te$%ora' le Lo&eri& le sorrise de(ol$e&te, .ui&di si tir+ su le $a&i"*e /Mettiti a letto e s"o%riti le #erite 1 Du(*e lo guard+ "o& gratitudi&e e gli a""are))+ la gua&"ia "o& dol"e))a i&#i&ita La sala del Co&siglio era $e))o vuota I #uo"*i di due tri%odi gettava&o o$(re tre$ule e #u&eree sulle %areti Solo la %ri$a #ila dell!e$i"i"lo era %ie&a, %er lo %i3 di ge&erali della Mar"a dei Bos"*i Dalle altre terre era&o arrivate %o"*e %erso&e7 Ido, Se&&ar e .ual"*e alto verti"e $ilitare "*e si trovava &ei di&tor&i Uo$i&i "*e #orse i& "o&di)io&i &or$ali &o& sare((ero &e%%ure stati a$$essi a .uel "o&sesso, $a il te$%o stri&geva Ido aveva la #a""ia tirata e #e"e il %u&to della situa)io&e a vo"e (assa No& lesi&+ &e%%ure u&a %arola sul suo #alli$e&to Nas"o&dersi sotto il $are &o& era servito a &ulla /Avevo la res%o&sa(ilit, di .uel raga))o e $e lo so&o las"iato s#uggire Cer"*er+ di e$e&dare il $io errore i& tutti i $odi1 "o&"luse "o& ra$$ari'

"o Du(*e, &as"osta sotto il "a%%u""io del $a&tello, i&diri))+ u&a ra%ida o"' "*iata verso Se&&ar Era i$%assi(ile, e%%ure Sa& era tutto "i+ "*e gli resta' va al $o&do Il suo volto era u&a $as"*era di "era "*e aveva (a&dito og&i se&ti$e&to Come me prima di Learco, si disse, e il solito dolore i&si&ua&te le $orse il %etto Ido sos%ir+ /Tra u&a setti$a&a "i sar, la "eri$o&ia Parte"i%era&&o tut' ti7 i verti"i della Gilda, ovvia$e&te, $a so%rattutto Do*or E %er allora do' vre$o "ol%ire 1 U& sile&)io gravido so##o"+ i %o"*i asta&ti Du(*e &as"ose %i3 a #o&do la testa &el "a%%u""io, avvi"i&a&dosi a ;ol>ar /La solu)io&e $i se$(ra ovvia7 atta""*ere$o i& #or)e la Gilda e "i ri' %re&dere$o gli ostaggi1 disse Lo&eri& "o& #oga Ido s"osse la testa /8ua&ti ge&erali vedi .ui4 No& "e la #are$o a radu' &are le tru%%e i& te$%o 1 /Voi siete rius"ito a %er"orrere la strada tra la Terra del Mare a .ui i& (reve te$%o Se "!0 la volo&t,, si %u+ 1 /Si tratta di $ettere i&sie$e u& eser"ito, "io0 $igliaia di uo$i&i No& %arlare "o$e u&o stu%ido, "osa "*e &o& sei1 i&terve&&e Se&&ar, #ul$i&a&' dolo "o& u&o sguardo Du(*e vide le &o""*e delle $a&i di Lo&eri& s(ia&"are dalla ra((ia /Le tru%%e di Do*or so&o gi, al "o&#i&e, a((ia$o %o"*e s%era&)e di su' %erare i&de&&i lo s(arra$e&to1 osserv+ Ido /E "o& u& %i""olo dra%%ello41 osserv+ Da#&e, l!u&i"a reg&a&te %rese&te al Co&siglio /Pu+ essere u&a solu)io&e, $a dev!essere u& dra%%ello %iuttosto #orte, i& grado di (attersi "o&tro l!i&tera Gilda e di eludere la sorveglia&)a delle tru%%e 1 Se&&ar %rese la %arola /= tassativo #er$are la Gilda, e .uesto %ossia$o a&"ora #arlo Io e Lo&eri& "i sia$o gi, $ossi &ella )o&a sotto il "o&trollo di Do*or, e l!a((ia$o #atto se&)a al"u& %ro(le$a Lo #are$o di &uovo Il talis$a&o 0 i& $a&o &ostra, il &ostro giova&e $ago 0 .uasi %ro&to %er il rito Noi a&dre$o alla Gilda e #are$o .uel "*e do((ia$o7 li(erere$o Aster, $orire$o &el te&tativo se &e"essario, e il Mo&do E$erso sar, sal' vo 1 Ido "*iuse gli o""*i, sos%ira&do /Per ora Ma ?es*ol &o& si arre&der,, e Do*or ri$arr, li(ero di #are "i+ "*e vuole del Mo&do E$erso 8uesta &o&

0 u&a solu)io&e 1 /8uesto 0 .ua&to di $eglio %ossia$o #are1 re%li"+ Se&&ar "o& disa%' %u&to /E i %rigio&ieri4 E Sa&41 do$a&d+ Lo&eri& dis%erato /La &ostra %riorit,, al $o$e&to, 0 #er$are ?es*ol 1 ;u "o$e se il te$%o si #osse (lo""ato Du(*e dovette "*iudere gli o""*i %er #er$are la sta&)a "*e le girava i&tor&o Nessu&o sare((e a&dato a "er' "arli, $a la "osa %eggiore era "*e se$(rava i$%ossi(ile #arlo U&a dis%era)io&e %ro#o&da le sal- dal #o&do del "uore2 era .uella, du&' .ue, la #i&e di tutto4 No& rius"iva ad a""ettarlo, se$(rava u&o s"*er)o del desti&o La ris%osta le giu&se dal %ro#o&do delle sue vis"ere, l, dove la Be' stia viveva A%r- gli o""*i e "a%/Se &o& a((ia$o altra alter&ativa 1 disse Da#&e "o& triste))a /Ce l!*o io 1 Du(*e si s"o%r- la testa e ig&or+ lo sguardo stu%ito di Ido e degli altri %rese&ti Si se&tiva la gola se""a e il "uore i& tu$ulto, $a i$%rovvisa$e&' te sa%eva "osa #are, e .uella de"isio&e la rie$%iva di u& &uovo vigore /A((ia$o u&!ar$a "*e &essu&o #i&ora *a "o&siderato 1 /Tu &o& dovresti essere .ui1 osserv+ Ido "o& vo"e #er$a Du(*e soste&&e il suo sguardo /Io so&o u&!ar$a "*e (isog&a s#ruttare1 ri%et6 "o& #er$e))a U& (rusio %er"orse la sala, $ette&do i& agita)io&e tutti i %arte"i%a&ti /Io so&o $aledetta, de&tro di $e vive u&a Bestia dotata di u&a #or)a so' vru$a&a, u& a&i$ale assetato di sa&gue (e& %i3 #orte di u& dra%%ello di uo$i&i 1 Ido la #iss+ i$%assi(ile Lo&eri& s"att+ i& %iedi /La Bestia 0 i&"o&trolla(ile, lo sai (e&e La tua %ro%osta 0 u& a))ardo 1 /8ual 0 esatta$e&te la &atura di .uesta $aledi)io&e41 "*iese u&o dei ge&erali Du(*e ra""o&t+ tutto i& u& sol #iato La "o&sa%evole))a di aver %reso #i' &al$e&te u&a de"isio&e la soste&&e dura&te .uel su%%li)io S%ieg+ del raga))o "*e gliel!aveva i&o"ulata, del "o$%lesso $e""a&is$o "o& "ui Do*or aveva sviato su di lei u&a $aledi)io&e desti&ata a lui e della %ote&)a i&"redi(ile "*e %oteva s"ate&are /Io so&o gi, $orta, i& og&i "aso1 disse "o& s%ietata #redde))a /;i&ora so&o ri$asta i& vita solo %er"*6 Lo&eri& %ri$a e T*ea&a %oi $i *a&&o #or' &ito %o)io&i e riti "*e ralle&ta&o l!e##etto della $aledi)io&e Ma sta "re'

s"e&do E &ulla %u+ #er$arla Allora %er"*6 &o& rivolgere le arti del &e$i' "o "o&tro di lui41 /8uello "*e di"i 0 u&a s"io""*e))a91 url+ Lo&eri& /No& 0 vero "*e la tua #i&e 0 gi, stata s"ritta, esiste u& rito "*e ti %u+ salvare91 /5o #allito1 re%li"+ Du(*e volta&dosi &ella sua dire)io&e /So&o stata alla "orte di Do*or %er "er"are di u""iderlo, $a &o& "i so&o rius"ita Or$ai *o %o"o te$%o, e %i3 &essu&a %ossi(ilit, di salve))a 1 /Mi o%%o&go, da&&a)io&e91 grid+ Lo&eri& #uori di s6, (atte&do il %ug&o sul %ia&o di leg&o dava&ti al suo s"ra&&o /Voi lo sa%ete "*e *o ragio&e1 i&sistette Du(*e #issa&do i %ro%ri o""*i i& .uelli dei Co&siglieri /Io so di %oter"ela #are Bastere$o &oi7 io, Ido, Lo&eri& e Se&&ar La ve""*ia ge&era)io&e e la &uova 8uattro %erso&e E distruggere$o la Gilda 1 La sala si rie$%- di $or$orii du((iosi La de"isio&e &o& era #a"ile /O""orre votare 1 disse Ido, "er"a&do di ri%ortare l!ordi&e /No& a((ia$o te$%o91 %rotest+ Du(*e "o& "o&"ita)io&e Adesso "*e aveva de"iso, voleva "*e tutto si "o&"ludesse il %ri$a %ossi(ile /No& ora91 La vo"e di Ido sa%eva a&"ora essere ste&torea "o$e u& te$' %o, e ri"*ia$+ tutti all!ordi&e /All!al(a C*e "ias"u&o tor&i alle %ro%rie sta&)e e ri#letta Al sorgere del sole og&u&o dovr, aver $aturato la %ro%ria de"isio&e La seduta 0 sos%esa 1 La sala "o$i&"i+ a svuotarsi le&ta$e&te Du(*e vide Lo&eri& ava&)are verso di lei a gra&di %assi, #uori di s6 /Sei %a))a91 disse, a##erra&dola %er u& (ra""io /= la $orte "*e *ai se$' %re te$uto, u&a $orte i&so%%orta(ile9 = l!u&i"a ragio&e %er "ui *ai #atto .uel "*e *ai #atto &ell!ulti$o a&&o91 Du(*e ri$ase i$%assi(ile ;u stu%ita di .ua&ta "al$a le dava "o&os"ere #i&al$e&te il suo desti&o /Adesso "!0 .ual"os!altro "*e $i s%i&ge 1 /Morirai, lo "a%is"i4 Morirai91 /Se Lear"o $uore, sar+ $orta lo stesso E allora ta&to vale $orire %er salvarlo 1 Lo&eri& la guard+ atto&ito /No& starai di"e&do sul serio 1 /Tu $oriresti %er lei4 No& %artiresti a&"*e adesso %er a&darla a salvare, &o& a##ro&teresti la Gilda "o& le tue sole $a&i4 No& lo volevi #are da ra' ga))i&o %er tua $adre41 La %resa della $a&o di Lo&eri& si alle&t+ /Allora %uoi "a%ir$i 1 Lui a((a&do&+ le (ra""ia lu&go il "or%o e "*i&+ la testa /Ti divorer,,

"o$e .ua&do *ai u""iso Re<la 1 La sua vo"e sa%eva di %ia&to /Lo so 1 La guard+ Du(*e &e e((e %iet, u& atti$o solta&to /Di$$i "*e voterai a #avore 1 Lui s"osse la testa Du(*e gli a##err+ le $a&i /Se $ai $i *ai voluto (e&e, #allo 1 /No& $i %uoi "*iedere .uesto 1 /Pri$a "*e T*ea&a ve&isse "atturata, la su%%li"ai di trovare u& $odo %er u""ider$i Sa%evo gi, "*e &o& $i sarei salvata, e volevo avere u&a s"a%%a' toia Lei $i disse di s- No& essere da $e&o 1 Lo guard+ &egli o""*i, $a lui s#ugg- il suo sguardo Allora gli stri&se le $a&i /Te &e %rego 1 Lo&eri& s"osse la testa, si divi&"ol+ e si avvi+ verso la %orta L!al(a si a&&u&"i+ "o& u&a "orte di &u(i di u& giallo a"ido L!estate vol' geva al ter$i&e, e la %ri$a gior&ata "*e sa%eva d!autu&&o era alle %orte I Co&siglieri e&traro&o i& sile&)io, Du(*e dietro di loro No& aveva %au' ra, solo voglia di agire Sare((e %artita a&"*e su(ito Ca%- la #ede "ie"a de' gli Assassi&i, la loro deter$i&a)io&e ;orse si se&tiva&o "o$e lei, %ri$a di u&a $issio&e ;orse era "os- "*e si era se&tito il raga))o "*e era a&dato a i&o"ularle la $aledi)io&e, e "*e sa%eva di essere $orto gi, .ua&do aveva $esso %iede #uori dalla Casa Ma se lei #osse $orta, Lear"o si sare((e sal' vato, e da .uel (ag&o di sa&gue sare((e &ato u& &uovo $o&do Bast+ .ue' sto a darle #or)a Tutti si sedettero, e Du(*e &ot+ Lo&eri& i& u& a&golo assie$e a ;ol>ar Preg+ "*e #a"esse la "osa giusta /= te$%o di votare1 tagli+ "orto Ido /La %ro%osta 0 di #ar %artire u& dra%%ello "o$%osto da $e, Du(*e, Lo&eri& e Se&&ar, oggi stesso Pre&de' re$o Oar# "o& &oi A&dre$o alla Casa e l- atta""*ere$o usa&do la $aledi' )io&e di Du(*e Sgo$i&ere$o la Gilda, li(ere$o i %rigio&ieri e io u""ide' r+ Do*or Al)i la $a&o "*i 0 d!a""ordo 1 U& lieve $or$orio %er"orse la sala Ido al)+ la sua .uasi su(ito, #issa&do Du(*e C!era dolore, &el suo sguar' do, $a a&"*e "o$%re&sio&e La $a&o di Se&&ar si al)+ i$$ediata$e&te do%o, e "os- .uella di altri ge&erali Da#&e te&&e la sua a((assata, ;ol>ar &o Du(*e "o&t+ "ol "uore i& gola Era&o i& .ui&di"i l, de&tro, &essu&a %a' rit, %ossi(ile L!ulti$a $a&o ad al)arsi #u .uella di Lo&eri&, a testa (assa Otto

Du(*e "*iuse gli o""*i /Partire$o i$$ediata$e&te1 "o&"luse Ido

26 VERSO LA FINE DI OGNI COSA Ido #e"e %re%arare tutto i& #retta /No& %ossia$o $uover"i a dorso di drago, "i vedra&&o1 o(iett+ Se&&ar /Volere$o alti E #are$o solta&to tre soste 1 /Mi stai di"e&do "*e vuoi volare gior&o e &otte4 ;er$arsi tre volte si' g&i#i"a #are ta%%e da al$e&o due gior&i di volo = u&a #ollia91 Ido lo guard+ &egli o""*i /5ai .ual"osa di $eglio da suggerire41 /No& "e la #are$o $ai 1 /Ce la #are$o Mi so&o s"elto u& drago a))urro %iuttosto giova&e e alle' &ato, e Oar# 0 u& (ell!a&i$ale, #orte e %osse&te1 re%li"+ lo g&o$o /A $e&o "*e tu &o& $e l!a((ia ra$$ollito i& .uesti a&&i 1 Ne%%ure l!o$(ra di u& sorriso %ass+ sul volto di Se&&ar /No& voglio "*e tu lo u""ida1 disse do%o u& atti$o di esita)io&e /Credi davvero "*e &e sarei "a%a"e41 Il sile&)io "*e segu- #u %i3 elo.ue&te di .ualsiasi ris%osta I& u&!altra ala del %ala))o, i&ta&to, Du(*e era i&te&ta a ra""ogliere le %o' "*e "ose "*e aveva s"elto di %ortare "o& s6 I&doss+ le %ro%rie vesti e si "i&se alla "i&tura &uove ar$i Era u&a $era %re"au)io&e, visto "*e u&a vol' ta "*e avesse #atto us"ire la Bestia &o& &e avre((e avuto (isog&o2 $a la traversata era lu&ga, e i suoi "o$%ag&i s#i&iti e %rovati .ua&to lei A og&i gesto, se&tiva le #erite tirarle la %elle Era a&"ora tro%%o de(ole, e si rese "o&to "*e, se voleva davvero arrivare #i&o i& #o&do, doveva "*iede' re aiuto a .ual"u&o Sa%eva "*e Se&&ar &o& aveva %i3 i %oteri di u& te$%o, %er "ui &o& aveva altre solu)io&i Doveva a&dare da lui e "*iederglielo di %erso&a Lo&eri& era &ella sua sta&)a, i&te&to agli ulti$i %re%arativi Ido aveva dato loro solta&to u&!ora Nella #oga aveva las"iato la %orta a%erta, e Du(*e

lo stava osserva&do dalla soglia 8ua&do la se&t- (ussare, si volt+ di s"atto /C*e vuoi41 /Do((ia$o %arlare 1 Du(*e &ot+ il talis$a&o "*e s%u&tava da u& %a&&o gettato sul letto Lo&eri& lo a##err+ e lo i&#il+ &ella sa""a /No& &e *o voglia 1 Lei e&tr+, si "*iuse la %orta alle s%alle e gli a##err+ u& %olso /I&ve"e do((ia$o 1 /5o #atto .uello "*e volevi, &o& sei "o&te&ta41 re%li"+ il $ago divi&"o' la&dosi "o& sti))a /Adesso las"ia$i i& %a"e 1 /No& sto #a"e&do u& a##ro&to a te 5o solo %reso u&a de"isio&e 1 /C*e io &o& a%%rovo E ri"ordati .uella $a&o al)ata, %er"*6 $i *ai "o' stretto a #are .ual"osa "*e 0 "o$%leta$e&te "o&tro la $ia volo&t, Io *o "*iuso i $iei de(iti "o& te91 Leg+ il #agotto e si guard+ attor&o %er "o&trol' lare di &o& aver di$e&ti"ato &ulla /5o (isog&o "*e tu $i "uri %er la durata del viaggio1 %rosegu- Du(*e, $a lui #e"e #i&ta di &o& se&tire /Le #erite &o& si so&o a&"ora ri$argi&ate, e *o (isog&o del tuo aiuto %er si&teti))are u&a %o)io&e "*e sti$oli la $ale' di)io&e 1 A .uelle %arole Lo&eri& si volt+ e la guard+ "o& u&!es%ressio&e tra la sor%resa e il dolore Si avvi+ alla %orta, $a Du(*e si #ra%%ose /5o sa%uto "*e $i *a&&o dato la %o)io&e ieri, $e&tre ero a&"ora i&"o' s"ie&te Io devo %oter "o&trollare la Bestia, altri$e&ti .uesta $issio&e &o& avr, esito 1 /Per#etto9 Baster, "*e tu &o& %re&da la %rossi$a dose, e sarai %ro&ta %er il tuo eroi"o sa"ri#i"io 1 Lo&eri& "er"+ di $ettere u&a $a&o sulla $a&iglia, $a Du(*e gliela (lo""+ /No& *o %i3 i&te&)io&e di asse"o&dare i tuoi isti&ti sui"idi1 s%ut+ lui tra i de&ti /Voglio solo "*e la %ote&)a della Bestia si svilu%%i .ua&do sar+ &ella Casa, &o& %ri$a No& %osso evo"arla a $io %ia"i$e&to, lo sai 1 Lo sguardo di Lo&eri&, da duro "*e era, si #e"e a&gos"ioso /Io &o& vo' glio u""iderti, %er"*6 &o& ries"i a "a%irlo41 $or$or+ #issa&do il %avi$e&' to Du(*e "er"+ di ri$a&ere "al$a No& doveva %erdere .uella lu"idit, "*e l!aveva a&i$ata #i&o a .uel $o$e&to No& era vero "*e &o& "a%iva, $a &o& %oteva asse"o&darlo La sua era u&a s"elta "*e &o& las"iava $argi&i %er la "o$%assio&e

/Saresti i& grado di trovare u& i&"a&tesi$o adatto41 disse alla #i&e "o& vo"e se""a Lo&eri& ri$ase a "a%o "*i&o %er .ual"*e se"o&do, se&)a ris%o&dere Poi a&&u- "o& aria rasseg&ata /Allora #allo Io so&o l!u&i"a "*e %u+ a%rirvi la strada tra le s"*iere &e' $i"*e 1 Il giova&e tir+ su la testa di s"atto, i& u& rigurgito di orgoglio /Tu &o& sei u&!ar$a, &o& lo sei $ai stata Tu sei la do&&a "*e *o a$ato i& .uella "aver&a, Du(*e91 Lei deglut- /= u& te$%o "*e &o& "i a%%artie&e %i3, e lo sai 1 /D!a""ordo, $a &o& $i %uoi "*iedere di %assare so%ra a .uei ri"ordi U& i&"e&dio las"ia se$%re delle "e&eri 1 Du(*e se&t- le la"ri$e %u&gerle gli o""*i, $a le ri"a""i+ i&dietro "o& viole&)a Aveva ragio&e, $a le "ose era&o "a$(iate /Tu *ai u& #uturo, Lo&eri&, e devi guardare a .uello No& las"iare "*e .uesto do&o vada s%re"ato, o il $io sa"ri#i"io &o& avr, al"u& se&so1 disse, %re&de&dogli il viso tra le $a&i Lui s%ost+ lo sguardo altrove, i&"a%a"e di %arlare /Pro$esso41 /Pro$esso1 ris%ose, trova&do i&#i&e il "oraggio di guardarla /Allora %re&di .ua&to ti serve e raggiu&gi"i 1 Du(*e a%r- la %orta e us"- %ri$a "*e lui %otesse aggiu&gere altro L!aria &el "orridoio sa%eva di u$ido, e il "a%ogiro arriv+ i$%rovviso Si a%%oggi+ al $uro, stordita dall!a(isso di "i+ "*e avre((e %erduto di l- a set' te gior&i Al "e&tro di .uel vorti"e di desideri desti&ati a %erire "!era l!i$$agi&e di Lear"o Vivr, %e&s+ E .uella "o&sa%evole))a le diede la #or)a di i&"a$$i&arsi verso i (astio&i /Volere$o alti L!aria 0 rare#atta i& .uota, e &o& sar, u& (el viaggio ;i&"*6 sare$o i& territorio a$i"o, salire$o le&ta$e&te %er dare il te$%o ai &ostri "or%i di a(ituarsi2 %oi, &o& a%%e&a avre$o var"ato il "o&#i&e, %rose' guire$o %i3 velo"i 1 Ido era si"uro, e %arlava "o& vo"e alta e "*iara No& "o&tava&o &6 la ve""*iaia &6 la sta&"*e))a Era il suo ulti$o gui))o, l!ulti$a $issio&e %ri' $a della $eritata %a"e No& gli i$%ortava delle "o&segue&)e, ta&to i& u& $odo o &ell!altro la sua storia "o$e Cavaliere di Drago sare((e #i&ita "o' $u&.ue

/Me&tre &oi %assere$o il "o&#i&e, le tru%%e "*e a((ia$o radu&ato atta"' "*era&&o sul #ro&te della Terra del Mare A((ia$o gi, dira$ato gli ordi&i Sar, u&a $a&ovra diversiva %er i$%edire al &e$i"o di aggregarsi i& u& (lo""o u&i"o e &ello stesso te$%o %er$ettere a &oi di i&tru#olar"i i&distur' (ati &elle retrovie Per .uel "*e riguarda il viaggio, "i #er$ere$o la %ri$a volta al "o&#i&e "o& la Gra&de Terra do%o tre gior&i di volo 8ua&do "i sa' re$o ri%osati a su##i"ie&)a, ri%artire$o alla volta del deserto "*e si trova &ella Terra della Notte1! disse i&di"a&do u& %u&to %re"iso sulla $a%%a "*e aveva steso %er"*6 a&"*e gli altri %otessero "a%ire /L- &o& "i so&o "itt, &6 ava$%osti No& dovre$$o avere %ro(le$i Poi #are$o u&!u&i"a tirata #i&o al te$%io 1 Nessu&o trov+ &ulla da o(iettare I due $ag*i e la raga))a as"oltava&o atte&ti e %e&deva&o dalle sue la((ra /5o sa%uto %o"o #a "*e il "o&voglio di Do*or 0 gi, stato visto %ro"edere verso la Casa Vi ri$arr, #i&o al $o$e&to della "eri$o&ia, ed 0 i$%orta&te "*e atta""*ia$o .ua&do a&"*e lui sar, %rese&te %er il rito, altri$e&ti #alli' re$o Se &o& trovia$o i$%revisti, il $io %ia&o di viaggio "i %er$etter, di arrivare i& te$%o 1 Gli altri "o&ti&uava&o a guardarlo i& sile&)io Era stra&o tor&are a #are il "o&dottiero L!ulti$a volta "*e gli era "a%itato era stato dura&te l!atta""o alla ro""a#orte dei ri(elli, &ella Terra del ;uo"o Era stato u& disastro, e s"a""i+ via .uel %e&siero il %ri$a %ossi(ile Stavolta doveva a&dare tutto lis"io Arrotol+ la $a%%a /Osserva)io&i41 I suoi o""*i vagaro&o sui "o$%ag&i d!avve&tura Era u&!i$%resa dis%era' ta, e tutti lo sa%eva&o Pro(a(il$e&te &o& sare((ero tor&ati i&dietro %er ra""o&tarla Ido %er u& atti$o ri$%ia&se .uella $a&o al)ata "o& ta&ta si"u' re))a u&!ora %ri$a Di #ro&te a lui "!era&o due giova&i "*e a&dava&o i&"o&' tro alla $orte Ne aveva gi, visti tro%%i %erire %er le "ause %i3 dis%arate, e &o& rius"iva %i3 a trovare &e$$e&o u&a giusti#i"a)io&e valida A&"*e adesso la vittoria doveva %assare attraverso la $orte di u&a raga))a a "ui la vita aveva gi, %ortato via tutto /Per#etto Se siete d!a""ordo, a&dia$o1 "o&"luse "o& #are risoluto Sui (astio&i l!al(a si era tra$utata i& u&a $atti&a #res"a e $ali&"o&i"a Nu(i alte e s%esse os"urava&o il "ielo grigio I drag*i era&o gi, %ro&ti U&o era a))urro, "ol "or%o sottile e &ervoso2 l!altro i&ve"e era u& ese$%lare i$%o&e&te, dalla %elle s%essa e gli o""*i di (ra"e7 Oar# 8uest!ulti$o li guard+ arrivare "o& le &ari"i "*e #re$eva&o e i

$us"oli gi, "o&tratti, %ro&ti a s%i""are il volo Ido lo guard+ "o& a$$ira' )io&e Gli aveva&o detto "*e aveva #atto il diavolo a .uattro dura&te l!asse&)a del suo %adro&e, ta&to "*e aveva&o dovuto siste$arlo &elle segre' te, i& a$%ie stalle sotterra&ee i& "ui &essu&o $etteva %iede Sorrise soddis#atto 8uel drago &o& era "a$(iato di u&a virgola S"or(u' ti"o e i&do$a(ile "o$e se$%re Lo g&o$o &e %er"orse "o& lo sguardo il "or%o #re$e&te, e %ia& %ia&o &ella sua $e&te si tra$ut+ i& .uello $agro e &ervoso di Vesa, il suo a$ato destriero I due drag*i aveva&o "o$(attuto #ia&"o a #ia&"o i& %i3 di u&a (attaglia, e #orse Oar# se&tiva a&"ora l!odore dell!a&ti"o "o$%ag&o sulla sua ar$atura da soldato Ido si avvi"i&+ alla (estia %osse&te Oar# si li$it+ a #issarlo, due sottili #ili di #u$o "*e gli us"iva&o dalle &ari"i, u&o sguardo "*e le&ta$e&te si addol"iva /Ti ri"ordi di $e, vero41 Si #er$+ a %o"*i %assi dalla sua testa e gli a""are))+ il $uso To""are le s.ua$e #redde di u& drago lo "o$$uoveva se$%re, gli ri"ordava i te$%i $igliori della sua vita, .ua&do a&"ora sol"ava i "ieli di guerra Sal- "o& u& solo (al)o Era la %ri$a volta "*e "aval"ava a %elle, e la "osa gli dava u&a stra&a se&sa)io&e Se&&ar, i&ta&to, si arra$%i"ava "o& u&a "erta di##i"olt, sul se"o&do dra' go /Io dove vado41 "*iese Du(*e La sua vo"e era "al$a, il suo sguardo sere&o ;u Lo&eri& a ris%o&dere Si $ise dietro Se&&ar e Du(*e guard+ Oar# /5ai $ai "aval"ato u& drago41 le "*iese Ido Lei s"osse la testa 8ua&te "ose .uella raga))a &o& aveva $ai #atto, e $ai avre((e %otuto #are Le %orse u&a $a&o, e .ua&do l!a##err+ se&t- "*e era gelida Avvert- la sua %aura %assargli la %elle, e gli si stri&se il "uore Lei sal- agil$e&te e gli %ose le (ra""ia attor&o ai #ia&"*i Lo g&o$o guard+ il "ielo Era %assato u& te$%o i&#i&ito dall!ulti$a volta "*e l!aveva sol"ato %er a&dare i& (attaglia /= ora1 $or$or+ solta&to Le a$%ie ali di Oar# si dis%iegaro&o #e&de&do l!aria #res"a del $atti&o Ido avvert- i $us"oli del %etto del drago "o&trarsi sotto le sue "os"e Era la se&sa)io&e %i3 (ella del $o&do Poi .uel vuoto allo sto$a"o "os- #a$ilia' re, e u& (al)o, u&i"o e %osse&te, "*e li sta""ava da terra Do*or si se&tiva s%aesato Era la %ri$a volta "*e e&trava &elle vis"ere

della Casa2 #i&o a .uel $o$e&to aveva visto solo il te$%io, &el .uale era solito i&"o&trare ?es*ol Tra le o$(re lu&g*e di .uel luogo as#itti"o, era se$%re stato lui a "o$a&dare La Su%re$a Guardia gli se$(rava solta&to u&o dei suoi servi Ma &ella Casa era tutto diverso C!era .ual"osa i& .uel %osto "*e lo %re&deva alla gola ?es*ol si $uove' va si"uro tra i "u&i"oli, e gli Assassi&i si %ortava&o le $a&i al %etto e "*i' &ava&o la testa al suo %assaggio L- era ?es*ol il sovra&o, e lui solta&to u& os%ite %asseggero 8uello "*e %er+ l!aveva %i3 i$%ressio&ato era "*e de&tro la Casa "!era u&!at$os#era lugu(re, dove la so##ere&)a era lo s"o%o, &o& il $e))o La "rudelt, "o& "ui lui aveva i&staurato il suo reg&o era se$%re stata u&a re' gola da seguire %er otte&ere il su""esso, $a $ai la (ase di %arte&)a delle sue a)io&i La %aura era u&!ar$a "o$e u&!altra, "o$e %oteva&o esserlo il de&aro, o l!adula)io&e L- sotto, i&ve"e, la "rudelt, era #i&e a se stessa, era il "ul$i&e del %rogetto Trasudava dalle %areti, a$$or(ava l!aria, toglieva il res%iro La $orte era "ele(rata i& tutte le sue #or$e2 l!a&&ulla$e&to dell!i&dividuo ' della sua "ar&e e del suo s%irito ' ve&iva %erseguito "o& lu' "ida %ervi"a"ia 8uesto era .ual"osa "*e Do*or &o& rius"iva a "o$%re&de' re &anatici! nient'altro. 8uando il rito sar0 compiuto! e finalmente sar4 invincibile! li spa$$er4 via dal primo all'ultimo. Cos- si di"eva, te&ta&do di te&ere a #re&o il disagio "*e aveva se&tito &o& a%%e&a aveva $esso %iede l- Era di##i"ile a$$etterlo, $a %er la %ri$a volta era lui ad avere %aura Il $o&do gli si stava rivolta&do "o&tro2 %ri$a suo #iglio "*e &o& lo te$eva %i3, e ora l!a%%ari)io&e di .ual"osa "a%a"e di i&.uietarlo &el %ro#o&do Si "*iese se #osse stata u&a s"elta saggia a##idarsi a .uella %eri"olosa allea&)a 8ua&do arrivaro&o alla statua di T*e&aar e vide le %is"i&e "ol$e di sa&' gue, Do*or se&t- lo sto$a"o sotto so%ra Persi&o %er lui, "*e aveva "o$' (attuto $ille (attaglie e versato il sa&gue di i&teri %o%oli, era tro%%o ?es*ol lo osserv+ vo$itare i& u& a&golo /= &or$ale "*e #a""ia .uesto e##etto, la %ri$a volta1 disse "o& u& sorriso di su##i"ie&)a Do*or lo #iss+ "o& odio @adere al suolo /uesto posto! ecco la prima cosa da fare, si ri%et6 Gli diedero u&a sta&)a %iuttosto gra&de, arredata "o& u& letto a$%io, u&a "assa%a&"a e u& tavolo I& u& a&golo, ala$(i""*i e u&o s"a##ale %ie&o di stra&i (arattoli /Era la sta&)a della Guardia dei Vele&i u""isa da Du(*e1 s%ieg+ ?es*ol

/La &uova Guardia &o& l!*a o""u%ata %er $ia volo&t,7 te&evo $olto a .uella Vittoriosa, #orse la %i3 #edele "*e a((ia $ai attraversato .uesti "u&i' "oli 1 Do*or al)+ gli o""*i su di lui /C*e di"o&o le tue s%ie41 La Su%re$a Guardia sollev+ u& so%ra""iglio /Le tru%%e si sta&&o a$' $assa&do verso la Terra del Mare 1 /8uesto lo so, gli s"o&tri so&o gi, i&i)iati = altro "*e voglio sa%ere 1 ?es*ol sorrise /Ido &o& 0 stato visto 1 /Sta ve&e&do .ui1 "o&stat+ Do*or "o& u& $esto sorriso /No& lo sa%%ia$o "o& "erte))a 1 Il re sg*ig&a))+, s"uote&do la testa /5o %assato (uo&a %arte della $ia vita a "o$(attere "o&tro .uel $aledetto, e lo "o&os"o (e&e Verr, A((ia' $o il raga))i&o, e lui &o& 0 ti%o da ri$a&ere #er$o .ua&do il Mo&do E$erso *a (isog&o del suo i&terve&to E %oi $i odia 1 /I& og&i "aso, se arriver, lo #er$ere$o 1 /Davvero "redi "*e &o& avr, "o$%ag&ia4 Verr,, e si %orter, dietro la vo' stra traditri"e1 disse il re i& to&o grave /Lei 0 stata la sgualdri&a di $io #i' glio, ed 0 rius"ita a li(erarlo dalle %rigio&i dell!A""ade$ia Seguir, di si"u' ro .uell!odioso g&o$o 1 ?es*ol al)+ le s%alle /U&o o due &o& #a di##ere&)a U&a vostra %arola e i $iei uo$i&i sara&&o %ro&ti a togliervi di tor&o .uesto #astidio 1 Do*or s"osse la testa /No&osta&te a((ia s$esso di lottare sul "a$%o di (attaglia da $olti a&&i, resto u& soldato, e "o$e u& soldato ragio&o ;alli ve&ire .ui Du(*e 0 tutta tua, $a Ido 0 $io Voglio veder$ela %erso&al' $e&te "o& lui, e $ettere la %arola #i&e a .uesta #arsa "*e dura da tro%%o te$%o, or$ai 1 ?es*ol lo guard+ %er .ual"*e ista&te /Co$e desiderate1 "o&"esse alla #i&e Poi #e"e u& (reve i&"*i&o e us"- dalla sta&)a ;uori, u& suo atte&de&te lo as%ettava C*i&+ il "a%o e la Su%re$a Guardia lo tras"i&+ "o& s6, al"u&i "orridoi %i3 ava&ti /Voglio "*e tu lo #a""ia dura&te la "eri$o&ia, &o& a%%e&a Aster sar, tor' &ato U& uo$o %er "ias"u&o dei suoi, e tu ti o""u%erai di Do*or Li voglio tutti $orti 1 L!Assassi&o a&&u-, %oi s"o$%arve &el (uio della Casa Nella Gra&de Terra se$(rava "*e l!autu&&o #osse gi, arrivato, e Ido si stri&se &ella "o%erta, "o&te$%la&do il &ero della &otte

Nie&te #uo"*i Avre((ero #atto lu"e, e gi, aveva&o di##i"olt, a &as"o&de' re due drag*i Certo, da .uelle %arti &o& "!era &essu&o a #are la ro&da, $a &o& si %oteva $ai sa%ere Dava&ti a lui, Oar# dor$iva di u& so&&o %ro#o&dissi$o Era s#i&ito Vo' lare i& .uota, %er di %i3 %orta&do i& gro%%a due %erso&e, aveva s%ossato e&tra$(i gli a&i$ali Il drago a))urro dava "*iari seg&i di "edi$e&to, $a a Ido (astava "*e durasse #i&o alla Terra della Notte I& altre o""asio&i si sa' re((e vergog&ato di .uel %e&siero $es"*i&o7 &o& "!era &ulla di %i3 sa"ro %er u& "avaliere del %ro%rio drago Ma adesso &o& "!era te$%o %er gli s"ru' %oli di "os"ie&)a Volare i& .uelle "o&di)io&i era stato u& i&#er&o La $a&"a&)a di ossige' &o e la velo"it, aveva&o tolto loro il res%iro, e i $us"oli delle ga$(e era&o ri$asti i&tiri))iti dal #reddo e dalle lu&g*e ore %assate i& gro%%a 8uando arriveremo! saremo ancora in grado di combattere< Ido s"a""i+ .uel %e&siero Avre((e lottato #i&o al suo ulti$o res%iro, s%uta&do sa&gue se &e"essario Era te$%o di "*iudere i "o&ti i& sos%eso, di $ettere le "ose a %osto Do%o a&&i tras"orsi a ri&"orrersi, #i&al$e&te avre((e #ro&teggiato Do*or E &o& l!avre((ero %reso vivo, .uesto era "er' to /No& dor$i41 Lo g&o$o si ris"osse La #igura di Se&&ar si diseg&+ &el (uio /No, $a &e$$e&o tu, $i se$(ra1 sorrise Ido /La %a"e &o& #a %i3 %arte della $ia vita da $olto te$%o No& *o diritto &e%%ure a .uella del so&&o 1 Il $ago si sedette al suo #ia&"o, te&e&do i& gre$(o u& %a&&o "o& "ui aveva avvolto .ual"osa Ido dri))+ la s"*ie&a e a%%oggi+ le $a&i sull!er(a /Mi s%ia"e1 disse i& u& so##io /No& so&o stato "a%a"e di trattare "o& tuo &i%ote, e $i re&do "o&to "*e se &o& #osse stato %er $e, ora &o& "i trovere$$o i& .uesta situa' )io&e 1 Se&&ar #iss+ il vuoto di #ro&te a s6, e "are))+ il %a&&o "o& u&a $a&o /Io &o& sarei stato i& grado di #are $eglio, Ido1 disse a$ara$e&te /C*iss,, $a &o& "redo 1 /Lui 0 "o$e Ni*al1 aggiu&se il ve""*io $ago /Gliel!*o letto &egli o"' "*i .ua&do "i sia$o %arlati Stessa a&sia di agire e di "o&su$arsi, %er#i&o stesso dolore = "urioso "o$e la vita giri i& to&do e tor&i sui %ro%ri %assi, &o& trovi41 /Gi, Io s(agliai a&"*e "o& lei1 ris%ose lo g&o$o, lo sguardo %erso &ei ri"ordi

Se&&ar gli $ise u&a $a&o sulla s%alla /Lo sai "*e &o& 0 vero 1 Ido la rivide &el (uio della &otte7 u&a raga))i&a $agra e tor$e&tata, le ore""*ie a %u&ta e i "a%elli (lu arru##ati Aveva gli o""*i viola %ie&i di tut' ta la so##ere&)a del $o&do Avre((e dato .ualsiasi "osa %er rivederla /Parlava$o s%esso di te I$%a))iva di gioia og&i volta "*e le arrivava u&a tua lettera Poi si "*iudeva i& "a$era e ti s"riveva No& voleva "*e &e%%ure io $i avvi"i&assi Era u&a "osa tra te e lei Ero dive&tato .uasi ge' loso, sai41 Se&&ar sorrise "o& dol"e))a /5o trovato .uesta, i& viaggio1 disse %orge&do l!i&volto all!a$i"o Lo g&o$o guard+ il %a&&o e il "uore gli (al)+ i& gola7 aveva u&a #or$a i&e.uivo"a(ile Vi stri&se so%ra le $a&i, e se&t- il taglio di u&a la$a e la #or$a di u&!elsa Si volt+ verso il $ago "o& aria i&terrogativa, $a lui ri$a' se i& attesa Ido %rese allora u& le$(o e lo sollev+ "o& deli"ate))a Il &ero della la$a ri#lett6 la lu"e e .uasi lo a""e"+ La s%ada di Ni*al /= tua1 disse Se&&ar Il "uore di Ido si s"iolse, $a aveva la se&sa)io&e di "o$%iere u& sa"rile' gio Allo&ta&+ da s6 l!ar$a /No& %osso Le *o gi, usur%ato il drago 1 /Tu devi1 disse il $ago s"uote&do la testa /La storia di Ni*al 0 u& ra"' "o&to i&terrotto Sta a te "o$%letare l!o%era 1 La %ri$a la"ri$a s"ese lu&go la gua&"ia di Ido .uasi "o& le&te))a /La %re&do solo i& %restito1 disse alla #i&e "o& sguardo de"iso Lo dove' va a Ni*al, a Tari<, $a so%rattutto a Sa& /No& "redo "*e "i rivedre$o alla #i&e di .uesta storia, a$i"o $io1 os' serv+ Se&&ar "o& u& sorriso Ido lo guard+ &egli o""*i, e vi lesse tutta la sta&"*e))a "*e lui %er %ri$o se&tiva ;orse aveva ragio&e, $a .uello "*e "o&tava i& .uel $o$e&to era essere di &uovo assie$e %er "o$(attere l!ulti$a (attaglia Il "er"*io si "*iudeva7 e""olo, l!ulti$o regalo %ri$a di a%%e&dere le ar$i a u& "*iodo Ora era %ro&to Prese la s%ada e se la i&#il+ &el "i&turo&e a""a&to alla sua /Pu+ darsi1 disse, %osa&do u&a $a&o sulla s%alla di Se&&ar /Ma al$e' &o "i gustere$o i&sie$e l!ulti$o atto 1 All!i&i)io era stato terri(ile I& gro%%a a Oar# le $a&"ava l!aria Le #erite le doleva&o e la testa le %ulsava Ma do%o u& %o! Du(*e si era a(ituata, e Lo&eri& aveva $a&te&uto la %arola L!aveva "urata a lu&go, a%%ro#itta&do di og&i $o$e&to di veglia Era .uasi guarita del tutto

Era stato dura&te la se"o&da sosta "*e l!a$i"o gliel!aveva data /8ui "!0 .uello di "ui *ai (isog&o1 aveva detto, %orge&dole u&a (o""etta "o& $a&o tre$a&te /Nell!ulti$a %o)io&e "*e ti *o dato gli i&gredie&ti era&o $es"o' lati i& %ro%or)io&i diverse I& .uesto $odo, .ua&do arrivere$o, la Bestia sar, sul %u&to di e$ergere Allora %re&derai .uesta e la #arai us"ire del tut' to 1 Du(*e aveva guardato l!a$%olla i&te&sa$e&te, e .ua&do aveva al)ato gli o""*i, Lo&eri& la stava #issa&do "o& triste))a /No& #arlo Sei a&"ora i& te$%o Io e Se&&ar "i i&tru#olere$o &ella Casa e #er$ere$o il rito Lear"o sar, ugual$e&te salvo 1 Du(*e aveva sorriso "o& aria rasseg&ata /Sai "*e &o& 0 vero1 aveva ri' s%osto, ri%o&e&do la (o""etta &ella (isa""ia /Ma gra)ie lo stesso1 aveva aggiu&to "o& u& #ilo di vo"e Adesso era&o di &uovo #er$i Si trovava&o gi, &ella Terra della Notte, a due gior&i dalla Casa L, il suo desti&o si sare((e "o$%iuto La Bestia era or$ai u&a %rese&)a i&"o$(e&te2 la se&tiva %re$erle "osta&te$e&te sotto lo ster&o, le a"uiva i se&si e i& og&i $o$e&to la se&tiva gridare &ella sua te' sta Aveva %aura, i&utile &egarlo Era si"ura "*e Lear"o avre((e so##erto %er la sua s"elta, $a alla #i&e avre((e "a%ito Gli a&&i avre((ero %ortato via il dolore, e u& gior&o a&"*e lui avre((e las"iato il suo ulti$o ri"ordo i& .ual"*e "a%a&&a di$e&ti"ata, %ro%rio "o$e lei aveva #atto "o& la lettera del Maestro La vita sare((e ri' "o$i&"iata, avre((e avuto u&a sua #a$iglia Estrasse l!a$%olla dal tas"a%a&e e la rigir+ #ra le dita Se "i #osse stata T*ea&a, le avre((e detto .ual"osa, l!avre((e "o&solata "ol suo dio $iseri' "ordioso Du(*e "a%- "*e le dis%ia"eva &o& %oterle dire addio Sta""+ gli o""*i dall!a$%olla e guard+ dava&ti a s6 Era il tur&o di Ido a #are la guardia Seduto %o"o dista&te, la s%ada &era di Ni*al tra le $a&i, s"rutava la &otte Dovette $ettergli u&a $a&o sulla s%alla %er"*6 si a""orgesse della sua %rese&)a A&"*e adesso "*e era alla #i&e, si $uoveva "o$e u&a %er#etta as' sassi&a Lo g&o$o sussult+ /Dia$i&e, se sei sile&)iosa91 es"la$+ %er s"*er&irsi /Devo %arlarti 1 Ido le #e"e "e&&o di sedersi Du(*e si $ise a s"rutare il (uio dava&ti a loro Ai suoi o""*i era u&a %e&o$(ra a%%e&a a((o))ata, ta&to la Bestia aveva a"uito i suoi se&si

/Se so%ravviver+ a .uesta storia1 esord- Ido /#ar+ i& $odo "*e il Mo&do E$erso %ossa ri"ordare il tuo &o$e Il tuo 0 u& gesto davvero &o(ile 1 Du(*e s"roll+ le s%alle /No& $i i&teressa la gloria Da te voglio u& al' tro #avore 1 Ido la guard+ stu%ito Pro(a(il$e&te &o& se lo as%ettava /No& lo sto #a"e&do %er il Mo&do E$erso Lo sto #a"e&do %er u&a sola %erso&a1 disse Du(*e guarda&dolo &egli o""*i /Mi devi %ro$ettere "*e lo salverai 1 Lo g&o$o sos%ir+, "o$e se le %arole "*e stava %er dire gli #ossero estor' te a #or)a /La $ia $issio&e *a la $assi$a %riorit,, lo sai a&"*e tu 1 /Lo #arai %ri$a di "o$i&"iare a "o$(attere Lo devi $ettere i& salvo, o tutto "i+ "*e #ar+ sar, i&utile Me lo devi giurare 1 Ido guard+ a terra /Lo #ar+1 disse i&#i&e /Dovrai salvarlo a&"*e da $e, se &e"essario1 aggiu&se lei do%o .ual"*e ista&te /8ua&do la Bestia us"ir,, io &o& sar+ %i3 $e stessa So "*e tu %uoi u""ider$i e dovrai #arlo, se la $ia sete di sa&gue $i&a""er, la vostra i&"o' lu$it, Io &o& avr+ al"u& %otere %er #er$arla 1 Lo g&o$o deglut-, i$$agi&a&do l!i&#er&o "*e si sare((e s"ate&ato /Sei si"ura4 Di .uello "*e stai %er #are, i&te&do 1 Du(*e a&&u- /Mai stata %i3 si"ura 1 Lui la guard+ "o& te&ere))a, u&o sguardo "*e .uasi sto&ava sulla sua #a""ia di guerriero sta&"o /Ti giuro "*e #ar+ .uello "*e $i *ai "*iesto 1 La Casa a%%arve loro "o$e u&a $a""*ia &era &el (uio eter&o Era&o %ro&ti Ido avre((e a%erto la strada assie$e a Du(*e e sare((e %e&etrato all!i&ter&o alla ri"er"a dei %rigio&ieri e di Do*or Lo&eri& e Se&&ar si sa' re((ero i&tru#olati a%%ro#itta&do della "o&#usio&e ;uori, Oar# e l!altro dra' go avre((ero s"ate&ato l!i&#er&o "o& le loro #ia$$e No& "!era &essu&o ad atte&derli, "o$e se .uelli della Gilda &o& %reve' dessero al"u& atta""o 8uella sera "i sare((e stato il rito, e loro lo avre((e' ro i$%edito Du(*e se&t- il "uore (attere i$%a))ito, "o$e se volesse (u"arle il %etto Vide Ido sguai&are la s%ada, e se&t- il "ristallo &ero ge$ere "o&tro il "uoio del "i&turo&e /So&o %ro&to1 disse, e lei a&&uDietro di loro, il drago a))urro i&i)i+ u&a $a&ovra di avvi"i&a$e&to %er gra&di "er"*i Oar# si a""ost+ a terra

Du(*e estrasse l!a$%olla dalla (isa""ia Si vers+ i& gola tutto il "o&te&u' to, .uasi "o& ra((ia Era a$aro, e le "ol+ i& %arte lu&go il $e&to e gi3 #i&o al se&o U& "alore i&te&so le %rese tutto il "or%o Era terrori))ata, $a &o& aveva %i3 i$%orta&)a ,ono morta, %e&s+ "o& sgo$e&to .on devo avere paura perch2 sono gi0 morta. Se&t- a%%e&a Oar# "*e si %oggiava a terra "o& u& to&#o, e ru$ore di vo"i Poi giu&se la %a))ia, devasta&te e terri(ile E tutto dive&&e (ia&"o

27 LA CASA A""adde tutto all!i$%rovviso U& (oato s"osse il te$%io #i& &elle #o&da' $e&ta, e la volta della Casa tre$+ ?es*ol "o&te$%l+ la %olvere "adere dal so##itto del suo studio, $e&tre il "orridoio si rie$%iva del vo"iare dei suoi uo$i&i "*e "orreva&o i$%a))iti Us"- e (lo""+ il %ri$o Assassi&o "*e %assava /C*e su""ede41 8uello gli ris%ose s"uote&do la testa, i&"a%a"e di %ro#erire %arola Il suo volto era u&a $as"*era di %aura ?es*ol tre$+ .on ora! non ora che tutto pronto. Aveva %assato l!i&tera $atti&ata dava&ti alla s#era i& "ui era "ustodita l!a&i$a di Aster Aveva "o&te$%lato la sua #igura #arsi e dis#arsi i& volute viola, e aveva %regato #i&o a %erdere la vo"e Il $o$e&to ta&to atteso era arrivato 8uella &otte avre((e %ia&to la"ri$e di gioia Aster sare((e tor&a' to e avre((e #atto giusti)ia, tutto stava %ro"ede&do &el $igliore dei $odi A&"*e T*e&aar glie&e aveva dato "o&#er$a La $a""*i&a si era $essa i& $oto, e &essu&o avre((e %i3 %otuto #er$arla Il suo "uore era u& tri%udio di deter$i&a)io&e e di #ede U& Vittorioso gli si i&"*i&+ dava&ti, il %ug&o "*e to""ava terra, la s"*ie' &a "*e si al)ava e si a((assava i& u& res%irare a##a&&oso ?es*ol &o& do' vette &e%%ure "*iedere /;uori dal te$%io "i so&o due drag*i, e sta&&o distrugge&do og&i "osa = stato u& atta""o i$%rovviso, &o& sia$o rius"iti a #are &ulla 1

/8ua&ti uo$i&i41 La vo"e di ?es*ol, a di##ere&)a di .uella del Vittorio' so, &o& tradiva al"u&a a&sia /Di##i"ile dirlo, &o& a((ia$o a&"ora visto &essu&o 1 /Stolto9 Due drag*i &o& %osso&o essere arrivati #i& .ui da soli91 Il Vittorioso lo guard+ "o& aria s%erduta /Vostra E""elle&)a, "!0 /ualcos'altro &ella Casa "*e sta $iete&do vitti$e tra i &ostri No& sia$o ancora rius"iti a (lo""arla, 0 u&a (elva disu$a&a, &o& a((ia$o $ai visto &ie&te del ge&ere 1 U& go""ia di sudore s"ese lu&go la te$%ia di ?es*ol /;er$atela91 /Mio sig&ore, &oi &o& sia$o 1 U& &uovo (oato, e u& ruggito to&a&te Il "uore della Su%re$a Guardia a""eler+ i (attiti, e le %arole di Do*or si sta$%aro&o &ella sua $e&te AIdo si %orter, dietro la vostra traditri"e A Ca%- di aver tras"urato .ual"osa, di &o& aver %e&sato l!i$%e&sa(ile La Perde&te %avida e tre$a&te, "*e %ur di aver salva la vita era ve&uta a ge&u' #lettersi al suo "os%etto, aveva trovato il "oraggio di a##ro&tare la %eggiore delle $orti E tutto .uesto solta&to %er distruggere lui Deglut- La Bestia era "osa di T*e&aar, u&a sua #iglia %rediletta, "o$!era %ossi(ile "*e si ri' voltasse "o&tro di loro4 /Da! ordi&e a tutti gli uo$i&i di "o&vergere alle s"ale La Bestia &o& deve arrivare alle %is"i&e %ri$a "*e il rito sia "o&"luso Ma&da u& gru%%o a %relevare il raga))i&o e gli altri due %rigio&ieri, %oi %ortali .ui da a $e Corri91 Rie&tr+ &ello studio, a%%oggi+ le $a&i alla s"riva&ia e guard+ la statua di Aster "*e gli stava dava&ti Aveva s(agliato Doveva trovare u&a solu' )io&e se&)a #arsi %re&dere dal %a&i"o ;iss+ il sorriso di %ietra e .uegli o"' "*i giova&i e al te$%o stesso seri, da uo$o, e "a%.on ci fermeranno. .on importa se dovr4 agire da solo! ma non permetter4 che il tuo popolo non possa gioire della tua presen$a! te lo prometto. No& "!era &ulla da te$ere T*e&aar era "o& lui Bia&"o E la se&sa)io&e di &o& avere %i3 u& "or%o Nie&te $a&i, &6 (o"' "a Ne%%ure %ol$o&i La $orte era diversa da "o$e Du(*e se l!era i$$agi&ata Era .uasi %ia' "evole %oter gustare .uel le&to sva&ire &ella %er#e)io&e di u& tutto "*e &o& a$$etteva di##ere&)e Il dolore a##ior+ alla sua "os"ie&)a %er gradi Pri$a #uro&o le dita, le

$a&i, le (ra""ia, i $us"oli Poi tutto si diseg&+ i& .uel (ia&"o a((a"i&a&te "o$e u& i&#er&o di #uo"o Se&t- le ve&e %o$%are oltre $isura, il "uore "*e si go&#iava &el %etto #i&o a #arlo es%lodere No& "!era aria Solta&to la se&' sa)io&e di u& "u&eo doloroso &ell!a&i$a, u& %eso "*e le si i&si&uava &el "ervello, tra u& %e&siero e l!altro, distrugge&do, dila&ia&do, dis%erde&do Sete di sa&gue ;a$e di $orte U& desiderio i$%elle&te e devasta&te, i&' tollera(ile .o! non voglio< Ma resistere &o& aveva al"u& se&so A u& "erto %u&to tutto si ti&se di rosso Go""e di sa&gue si $es"olaro&o i& "o$%li"ati ara(es"*i i& .uel lago di latte Il vagito della Bestia le s%a""+ la $e&te i& due, rie$%ie&dogliela di orrore Il "or%o dive&&e u&a "erte))a dolorosa, e %i3 strugge&te a&"ora era &o& %oterlo "o$a&dare Du(*e se&t- di essere solta&to u&a s%ettatri"e i$%ote&te di .uello "*e stava a""ade&do E .uella "erte))a "a&"ell+ a&"*e l!ulti$a s%era&)a di %oter #are ritor&o *i hai negato a lungo! schiacciandomi tra cuore e diaframma. Ho dovuto respirare l'aria mefitica dei luoghi oscuri in cui mi hai confinata! ma io ci sono sempre stata. +ro il tuo piacere /uando hai ucciso Cornar! ero la tua follia /uando ti sei vendicata. 9ra sono tornata! e non potrai pi3 incatenarmi. ,ono la tua essen$a pi3 profonda! il volto vero delle cose! spogliato delle scuse di cui ti ammanti /uando ti muovi tra gli altri esseri umani. @esto solo io. La tua anima nera! la vera ubhe. Si se&t- risu""*iata verso il (asso, e i suoi o""*i si s%ala&"aro&o di "ol' %o Dava&ti a lei, il (uio i& "ui era i$$erso il te$%io era s.uar"iato dal (a' gliore degli i&"e&di Sulla %ia&a, i drag*i si (atteva&o "o& tutta la #or)a del loro #uo"o, $e&tre "o& gli artigli e le )a&&e ridu"eva&o a (ra&delli i $uri di "ristallo &ero A terra, "o$e %ateti"*e #or$i"*e, %i""oli uo$i&i si agita' va&o s"o$%osti "orre&do da tutte le %arti Car&e Car&e %er la sua #a$e Sa&gue %er la sua sete La Bestia si a((att6 su di loro se&)a %iet, .on gioisci con me- .on percepisci la magnificen$a di tutto ci4- 7 per /uesto che sei nata! e lo sai. Du(*e url+, $a &o& aveva (o""a La sua dis%era)io&e &o& trovava s#ogo al"u&o, e &o& aveva #i&e, lo sa%eva Solo la $orte, tro%%o dista&te a&"ora, %oteva #ar "essare .uel tor$e&to evo resistere! devo farlo per Learco. Lui vivr0. Ido ri$ase se&)a %arole Sotto i suoi o""*i, la raga))a $i&uta "*e aveva

%ortato i& gro%%a a Oar# si tras#or$+ Il suo volto si de#or$+ i& u& g*ig&o disu$a&o, le sue $e$(ra si go&#iaro&o, la %elle si ri"o%r- di %eli irsuti Og&i tra""ia dei suoi o""*i &eri e %ro#o&di #u i&g*iottita da u&a #uria se&)a #i&e, e al suo %osto "o$%arve u& $ostro, se&)a &o$e &6 "os"ie&)a di s6 U& a(orto di &atura, lo s"*er)o $alvagio di u& dio s"ellerato Rugg-, la (o""a a%erta su u&a "*iostra di de&ti a"u$i&ati "o$e la$e, le dita ar$ate di artigli lu&g*i e taglie&ti 8ua&do i %ri$i Assassi&i us"iro&o dal te$%io, la Bestia si gett+ &ella $is"*ia e #e"e s"e$%io di .ualsiasi "osa le si %aras' se dava&ti Li divorava "o&vulsa, se&)a #er$arsi &e$$e&o %er u& ista&te Ido, %ur ave&do assistito a ta&ti $assa"ri i& vita sua, %er la %ri$a volta e((e %aura La &ausea gli atta&agli+ lo sto$a"o, e se&t- l!i$%ulso di #uggi' re lo&ta&o Poi stri&se la $a&o sull!elsa della s%ada, .uella di Ni*al, e la estrasse Guard+ il "a$%o di (attaglia "o& l!o""*io del guerriero Il drago a))urro "ol%iva sul retro del te$%io, Oar# sull!i&gresso %ri&"i%ale Se&&ar e Lo&eri& era&o dietro di lui La Bestia si era gi, #atta strada, e adesso to""a' va a loro i&terve&ire /Seguite$i E&trere$o assie$e e #are$o .uello "*e do((ia$o #are 1 Se&&ar lo guard+ s%aurito Lo&eri& tre$ava /Ava&ti91 grid+ Ido "o& tutta l!aria "*e aveva &ei %ol$o&i Il suo urlo ris"osse e&tra$(i Corsero tra le #ia$$e getta&dosi &el "aos della Casa Co& sollievo Ido si a""orse "*e la situa)io&e era "os- "o&#usa "*e &essu&o #a"eva "aso a lui Co& i& $e&te .ua&to gli aveva detto Du(*e, si gett+ gi3 %er le segrete a((atte&do "*iu&.ue gli s(arrasse il "a$$i&o Og&i %aura era s"o$%arsa, &o& "!era %i3 %osto %er l!esita)io&e Era la sua ulti$a (attaglia, e il gelo "*e l!aveva se$%re "o&traddisti&to i& guerra era tor&ato a %re&dere %ossesso del suo "uore Era di &uovo .uello di u& te$' %o 5er l'ultima volta, si disse "o& u& sorriso #ero"e /Va tutto (e&e, &o& avere %aura 1 A Lear"o la sua stessa vo"e %arve u& sussurro Il raga))i&o "*e sedeva a""a&to a lui &o& rius"iva a s$ettere di %ia&gere L!aveva ri"o&os"iuto &o& a%%e&a l!aveva&o (uttato de&tro la "ella assie$e a lui e a T*ea&a, .uasi u&a setti$a&a %ri$a Era .uello "*e stava "o& Ido .ua&do si era (attuto "o& lui, il Me))el#o "*e la Gilda "er"ava %er $ari e $o&ti /So&o ve&uto .ui di $ia s%o&ta&ea volo&t, = solo "ol%a $ia 1 No& aveva #atto altro "*e ri%eterlo i& "o&ti&ua)io&e, tra u& si&g*io))o e l!altro Lear"o se&tiva la testa s"o%%iargli Stava %erde&do la "al$a, e tutto

.uel ru$ore l, #uori &o& las"iava %resagire &ulla di (uo&o T*ea&a, i&ve"e, restava i& sile&)io e #issava il vuoto Era s%ave&tata, $a si s#or)ava di $a&te&ersi vigile No& era #a"ile, do%o .uello "*e aveva&o %assato U&a volta arrivati, li aveva&o (e&dati e "o&dotti %er i "u&i"oli della Casa, #i&"*6 &o& era&o stati (uttati i& "ella e legati alle %areti "o& grosse "ate&e Da allora &o& aveva&o %i3 visto &essu&o U&a volta al gior&o si a%riva u&a #eritoia &ella %esa&te %orta di $etallo e .ual"u&o $etteva de&tro u& %iatto da "ui doveva&o $a&' giare i& tre, e u&a (ro""a d!a".ua "*e doveva durare u& gior&o i&tero Lear"o sa%eva Da u& $o$e&to all!altro sare((ero e&trati e li avre((ero %ortati #uori %er suggellare il delirio del %i3 terri(ile degli alleati di suo %a' dre Aveva %rovato a li(erarsi, $a le "ate&e era&o tro%%o s%esse T*ea&a &o& aveva %otuto aiutarlo7 i "e%%i a "ui era legata era&o stati #atti a%%osta %er a&&ullare i suoi %oteri Poi, a u& tratto, le vis"ere di .uel %osto i&#a$e ave' va&o tre$ato, e i (oati aveva&o s%e))ato il sile&)io della "ella Sa& aveva al)ato la testa "o& gli o""*i gra&di di %aura, e T*ea&a si era guardata attor' &o Lear"o aveva "er"ato di s%iare i ru$ori, di studiare il sile&)io "*e era s"eso su(ito do%o .uel %ri$o "ol%o Passi "o&"itati a%%e&a #uori dalla %or' ta, vo"i "*e si ri&"orreva&o U& altro (oato, u& ruggito /U& atta""o1 aveva detto a (assa vo"e, "o& ti$ore /Ci ve&go&o a %re&dere, Ido 0 tor&ato91 aveva es"la$ato Sa& Lear"o &o& sa%eva "osa %e&sare U&a %arte di lui vagliava %rude&te$e&' te l!i%otesi di u& i&terve&to del Co&siglio, $a gli se$(rava del tutto %re$a' turo Allora "os!era4 La %orta si a%r- di s"atto La lu"e %e&etr+ "o& viole&)a, a""e"a&do i tre %rigio&ieri No& rius"iro&o a vedere &essu&o, $a udiro&o u&a vo"e /I& %iedi, #or)a91 8ual"u&o %rese Sa& %er la "i&tola Lear"o se&t- i suoi "e%%i sta""arsi da terra, e u& %aio di $a&i "*e lo a##errava&o "o& viole&)a %er tirarlo su /Sta! #er$o, da&&a)io&e91 url+ l!uo$o "*e tratte&eva il raga))i&o Poi il ru$ore di u&o s"*ia##o, e il to&#o di u& "or%o leggero "*e "adeva a terra Lear"o "a%- "*e era il $o$e&to No& "i sare((e stata u&!altra o""asio&e La %orta della "ella era a%erta e la "o&#usio&e gio"ava a suo #avore Si divi&"ol+ "o& u&o stratto&e e si avve&t+ sull!Assassi&o "*e aveva "ol' %ito Sa& Gli $ise le "ate&e attor&o al "ollo e stri&se L!uo$o ra&tol+ sotto la sua %resa #errea

/Mollalo o a$$a))o la raga))a91 L!altro Assassi&o aveva ra%ida$e&te estratto u& lu&go %ug&ale e l!aveva a%%oggiato alla gola di T*ea&a Le %ri$e go""e di sa&gue gi, lu""i"ava&o sulla la$a Lear"o la guard+ Sotto di lui, se&t- i %iedi dell!uo$o "*e aveva "atturato s"al"iare "o$e u& a&i$ale Era i& tra%%ola /Ti *o detto di $ollarlo1 ri&g*i+ l!Assassi&o, %re$e&do %i3 a #o&do T*ea&a ge$ette, $a i& .uel $o$e&to u&a la$a &era e&tr+ &el tora"e del suo agu))i&o /Tu &o& a$$a))i &essu&o1 disse .ual"u&o &el (uio Il "or%o se&)a vita dell!Assassi&o "adde sul %avi$e&to "o& u& to&#o sordo Dietro di lui u&o g&o$o "o& "a%elli e (ar(a (ia&"*i reggeva u&a s%ada di "ristallo &ero Lear"o &o& i&dugi+ Stri&se "o& viole&)a la %resa e so##o"+ la guardia "*e te&eva tra le $a&i Per .ual"*e ista&te u& sile&)io irreale i&g*iott- le segre' te /Ido91 url+ Sa&, e gli si gett+ al "ollo, %ia&ge&do di gioia /Pia&o, %ia&o 1 disse lo g&o$o s(ila&"ia&dosi all!i&dietro Ma il raga))i&o &o& as"olt+7 Ido lo aveva raggiu&to a&"*e do%o .uella (rutta litigata Si era s(agliato sul suo "o&to e doveva dirglielo, ora, tutto d!u& #iato /So&o stato u&o stu%ido, ed 0 stata tutta "ol%a $ia9 Pe&savo di essere i&vi&"i(ile, $a devo a&"ora i$%arare u& sa""o di "ose Avevi ragio' &e Ido, giuro "*e adesso *o "a%ito91 Lo g&o$o lo stri&se a s6, %oi gli $ise u&a $a&o sulla testa e gli arru##+ i "a%elli /Va tutto (e&e1 $or$or+, $e&tre lo %osava a terra Co& due %esa&ti "ol%i di s%ada li(er+ tutti e tre dal giogo delle "ate&e, %oi la&"i+ u&!ar$a a Lear"o e %rese res%iro /S"a%%ate %i3 i& #retta "*e %o' tete ;uori si 0 s"ate&ato l!i&#er&o1 /= arrivato l!eser"ito41 "*iese il %ri&"i%e Ido s"osse la testa, $a &o& aggiu&se altro /Cosa sta su""ede&do41 /No& "!0 te$%o %er le s%iega)io&i, s"a%%ate e (asta Ce la #ai a "o$(at' tere41 Lear"o las"i+ "adere la s%ada e %rese Ido %er le s%alle, #issa&dolo &egli o""*i Lo g&o$o s#ugg- il suo sguardo /Se&&ar e Lo&eri& sta&&o a&da&do a li' (erare Aster, io a$$a))er+ tuo %adre Voi dovrete "avarvela da soli 1 /Dov!0 Du(*e41 url+ il %ri&"i%e al "ol$o della dis%era)io&e Sa%eva gi, la ris%osta, $a doveva se&tirla dalla (o""a di Ido /L!*a las"iata li(era La Bestia 1

Lear"o se&t- il $o&do girargli attor&o /No& "!0 %i3 s"a$%o %er lei Lo sta #a"e&do %er te, lo "a%is"i4 Mi *a "*iesto di salvarti $e&tre se la vede "o& la Gilda 8ui&di %re&di la do&&a e il raga))i&o e s"a%%a, o lei sar, $orta i&va&o1 ris%ose Ido, divi&"ola&dosi "o& #or)a Lear"o &o& reag-, i&"a%a"e %ersi&o di %e&sare Alla #i&e Du(*e aveva de"iso di i&tra%re&dere la strada %i3 di##i"ile, e &essu&o si era o%%osto /Vi voglio #uori di .ui al %i3 %resto E so%rattutto %orta il raga))o i& u& %osto si"uro 1 T*ea&a ra""olse la s%ada da terra e la %orse al %ri&"i%e Aveva u&!es%res' sio&e sere&a, se$(rava .uasi "*e gli "*iedesse di avere #idu"ia Lear"o, se&)a sa%ere real$e&te %er"*6, %rese l!ar$a e a&&u/No91 L!urlo agg*ia""ia&te di Sa& ri%ort+ tutti alla realt, Il raga))i&o si era #ra%%osto tra loro e lo g&o$o /Io voglio stare "o& te9 No& $i a((a&' do&are, %er #avore Solo tu $i %uoi %roteggere91 Ido lo guard+ "o& gli o""*i "ol$i di u&a triste))a i&#i&ita Era i&"redi(ile la #or)a "*e "!era i& .uel raga))o, e %er u& atti$o a""are))+ l!idea di u& #u' turo assie$e a lui Ma ora la "osa #o&da$e&tale era %ortarlo #uori di l/Tor&er+, te lo giuro Sare$o u&a #a$iglia E &o& %er$etter+ "*e ti a"' "ada &ulla di $ale, $ai %i3 Ma ora devo a&dare 1 Sa& %ia&geva, e Ido gli as"iug+ le la"ri$e /;idati di $e Lear"o 0 u& otti$o guerriero, e ti di#e&der, a "osto della vita 1 Il %ri&"i%e a&&uIdo sorrise, si al)+ e #e"e .ual"*e %asso i&dietro /Ci vedia$o do%o1 disse "o& la $a&o al)ata, %ri$a di s"o$%arire di "orsa tra i "orridoi ?es*ol %est+ il %iede a terra Te&eva %er il (avero u& Assassi&o dalla #a""ia s%or"a di sa&gue e terrori))ata /= e&trata &ella sala delle %is"i&e, $io sig&ore 1 /No& $i i$%orta9 Il raga))i&o, dov!0 il raga))i&o4 5o $a&dato i $iei uo$i&i %i3 di die"i $i&uti #a, $a &o& si vede a&"ora &essu&o91 L!Assassi&o s"osse le testa ?es*ol lo s(att6 "o&tro il $uro e gli url+ i& #a""ia7 /Perde&te91 Poi lo gett+ a terra, tre$a&te E&tr+ &el suo studio "o$e u&a #uria, %rese u& li(ro dalla s"riva&ia e %re' $ette il %ulsa&te "*e a%riva il %assaggio segreto La %arete ruot+ su se stes' sa e svel+ u&a s"ala "*e si s&odava verso il (asso ?es*ol si gett+ gi3 .uasi

"orre&do, se&)a %reo""u%arsi di las"iar a%erto il var"o Solo .ua&do #u da' va&ti al glo(o a))urri&o rius"- a "al$arsi /Lo so, $io Sig&ore1 disse sede&dosi a terra, le %erga$e&e s%iegate i&' &a&)i a s6, il li(ro a%erto a "er"are la %agi&a giusta /Ma %resto sarete li(e' ro, e avr+ l!o&ore di essere io il $e))o No& "!0 il raga))i&o4 No& i$%orta9 Pre&derete $e91 disse (atte&dosi il %etto e guarda&do il volto &el glo(o /Certo, il vostro s%irito resister, %o"o &el $io "or%o, lo so, $a (aster, %er' "*6 a%riate la strada a T*e&aar E allora tor&erete i& .uesto $o&do, e &o& "i sar, %i3 %osto %er i Perde&ti, $a solo %er i Vittoriosi Sar, il vostro Te$%o, e il $o&do raggiu&ger, .uella %er#e)io&e "ui a&ela #i& dal %ri&"i' %io, #i& da .ua&do il &ostro Dio lo "re+ 1 Trov+ la %agi&a giusta /S-, e""o, e""o1 disse "o&"itato E lesse de"la$a&do ad alta vo"e Guard+ u&!ulti$a volta il glo(o, allarg+ le (ra""ia e #u %ro&to

2 TRA I DUE MONDI Lo&eri& "er"+ di "al$arsi, allo&ta&a&do da s6 la visio&e di Du(*e Era terri#i"a&te, e a&"ora %i3 atro"e il %e&siero di &o& essere rius"ito a de(ella' re la $aledi)io&e "*e la i&"ate&ava .on sei stato capace di salvarla! ma il *ondo +merso ha ancora bisogno di te, si era detto %er #arsi "oraggio Per u& %ri$o tratto di strada aveva&o seguito Ido Le urla di Du(*e, die' tro di loro, era&o se$%re %i3 alte, seg&o "*e la Bestia ava&)ava i&esora(i' le Lo g&o$o li aveva las"iati dava&ti a u& (ivio /Voi a&date, io devo "er' "are i %rigio&ieri 1 Lo&eri& aveva se&tito u& &odo stri&gergli la gola /Salvala 1 Ido aveva a&&uito, %oi era s"a%%ato via %er i "u&i"oli /A&dia$o1 aveva ordi&ato Se&&ar Aveva&o ri%reso la loro "orsa /Co&os"o io la strada1 disse Lo&eri& "o& si"ure))a Ra$$e&tava og&i

%arola "*e Du(*e gli aveva detto "ir"a .uel luogo, e lui stesso ri"ordava #i& tro%%o (e&e .uei $ea&dri Vedere tutto .uel "aos lo rese eu#ori"o Era "o$e aveva se$%re sog&ato7 la Gilda "*e "adeva e lui "*e si $uoveva tra le $a"erie I volti dei Vitto' riosi, tras#igurati dal terrore, era&o esatta$e&te "o$e se li era i$$agi&ati $olte volte Era&o i$$ersi &ell!i&"u(o "*e da se$%re aveva voluto "*e vi' vessero Ri%ass+ $e&tal$e&te og&i %arola dell!i&"a&tesi$o, og&i gesto "*e doveva "o$%iere Ri"o&o((e la )o&a i& "ui si trovava&o, #e"e $e&te lo"ale e tras"i&+ Se&' &ar &el dedalo dei "orridoi Nessu&o li osta"ol+ La Casa si stava svuota&do a $a&o a $a&o "*e i Vittoriosi "o&#luiva&o &elle sale dove i$%erversava la Bestia Lo&eri& si sor%rese a %e&sare "*e Du(*e aveva avuto ragio&e7 se&)a di lei a #are da diversivo, &o& "e l!avre((ero $ai #atta 8ua&do giu&se dava&ti alla sta&)a, se&t- il "uore (al)argli i& %etto A#' #err+ Se&&ar %er la tu&i"a /= .ui 1 La %orta era a%erta L!i&ter&o era u&a (arao&da di li(ri gettati a terra e %erga$e&e a$$assate ovu&.ue I due $ag*i e&traro&o i&sie$e, le&ta$e&' te Cosa sig&i#i"ava .uella "o&#usio&e4 Doveva&o gioire o %reo""u%arsi4 ;u Se&&ar a vedere il %assaggio segreto /Di l,91 Lo&eri& si gett+ verso le s"ale se&)a esitare Per"orse i gradi&i a due a due, $e&tre Se&&ar arra&"ava dietro di lui No& a%%e&a e&tr+ &el lo"ale, %er+, si (lo""+ Era&o i& u&o sta&)i&o "ili&dri"o, dove aleggiava u&!aria sta&tia La $u#' #a aveva diseg&ato ara(es"*i verdi sulle %areti Al "e&tro, u&a s%e"ie di %i""olo altare, e so%ra u& glo(o "eleste, la "ui lu"e lattigi&osa ris"*iarava #u&erea le %areti Dal glo(o ' de&tro il .uale galleggiava u& volto i&disti&to ' us"iva u&a s%e"ie di lievissi$o #ilo di va%ore, "*e a&dava verso u& uo$o, i&gi&o""*iato a (ra""ia a%erte La testa era rivolta verso il so##itto, il viso atteggiato a u&!es%ressio&e di i&te&sa (eatitudi&e ?es*ol Stava a""ade&do .ual"osa, .ual"osa di terri(ile ,iamo arrivati troppo tardi, %e&s+ Lo&eri& Ma %oi vide Se&&ar gettarsi "o& u& (al)o sull!uo$o e (lo""arlo sul %avi' $e&to Il sottile #ilo di #u$o si dis%erse e il ve""*io $ago url+7 /;allo9 Ora91 Lo&eri& estrasse dalla tas"a della tu&i"a il talis$a&o e lo stri&se tra le $a&i C*iuse gli o""*i, las"i+ "*e og&i ru$ore #luisse #uori dal %ro%rio "or%o Si "o&"e&tr+ "o$e aveva i$%arato a #are dura&te l!addestra$e&to

assie$e a Se&&ar La sua vo"e ru%%e il sile&)io U&a lita&ia, (assa e $usi' "ale, rie$%- la sta&)a Parole el#i"*e "*e lo stra%%ava&o a se stesso %er %or' tarlo altrove, sos%eso i& .uel li$(o dove avre((e i&"o&trato la &e$esi del Mo&do E$erso 5rima lui, gli ri"ord+ u&a vo"e i&teriore, e allora #er$+ la "orsa della sua a&i$a e %ro&u&"i+ l!i&"a&tesi$o Se&t- la $a&o "*e stri&geva il talis$a&o #arsi di #uo"o, e se%%e "*e lui era l- L!uo$o "*e aveva terrori))ato il Mo&' do E$erso, "olui "*e aveva "er"ato di distruggere og&i "osa, era stato stra%%ato dal so&&o i&.uieto della $orte e ora era stretto &el suo %al$o Aster + ora tu, s"a&d- a&"ora la vo"e Gli restava #or)a solo %er u&!ulti$a %a' rola La %ro&u&"i+ Se&t- .ual"osa risu""*iarlo al di #uori di se stesso, %er' se la "o&sa%evole))a del %ro%rio "or%o e i& u& atti$o si ritrov+ i& u& &ulla a&i$ato u&i"a$e&te dalla "os"ie&)a di s6 Attor&o, solo "al$a e lu"e a""e' "a&te ,ono nel talismano- si "*iese ;orse era $orto Se&&ar gli aveva detto "*e "!era a&"*e .uella %ossi(ilit,, #orse &o& aveva resistito alla %ote&)a del rito .o! non prima di aver compiuto /uel che devo< S"rut+ lo s%a)io attor&o a s6 No& "!era &ulla, e &o& se&tiva &6 #reddo &6 "aldo Solo u& tutto i&disti&to, e u&a vaga %er"e)io&e dei se&si + adessoNo& lo sa%eva ;orse doveva "er"are Aster Se davvero aveva ri"*ia$ato il suo s%irito, lui doveva essere l- E &o& "!era U&!a&gos"ia sorda si #e"e strada &el suo "uore Morire "os- &o& aveva se&so Dove aveva s(agliato4 Poi vide #i&al$e&te diseg&arsi .ual"osa &el &ulla a""e"a&te "*e lo "ir' "o&dava Era u&a #or$a i&disti&ta e "o&#usa, "*e rius"iva a %er"e%ire %i3 "*e a vedere %er davvero /Sei stato (ravo 1 U&a vo"e, "*e &o& aveva "o&siste&)a e "*e &o& %rove&iva da al"u& luo' go U&a vo"e i&#a&tile, "*e Lo&eri& se&tiva diretta$e&te &ella %ro%ria te' sta /No& 0 "osa da %o"o, .uella "*e ti 0 rius"ita 1 Aveva u& to&o rasseg&ato, %ie&o di dolore /C*i sei41 Sa%eva di &o& aver %ro&u&"iato &e%%ure u&a %arola, e%%ure aveva %arla' to /Co$e, $i *ai "*ia$ato e &o& lo sai41

Lo&eri& avvert- u& $oto d!esulta&)a Lo vide E$ergeva dal &ulla, dalla lu"e (ia&"a2 ava&)ava "o& %assi le&ti e studiati, e la "o&sa%evole))a "*e .uello %oteva essere davvero il $essia lo las"i+ se&)a #iato Per u& ista&te %e&s+ "*e la Gilda avesse ragio&e, e "*e %er .uara&t!a&&i i Perde&ti avesse' ro i&#a&gato la $e$oria di u& eroe No& %oteva "*e essere u& dio .uello "*e stava %er i&"o&trare, u& dio so##ere&te e i&"o$%reso, ri%udiato dai suoi stessi #edeli Aveva l!as%etto di u& (a$(i&o di dodi"i a&&i, e i&dossava u&a lu&ga tu' &i"a &era "o& u& alto "olletto Il suo volto era di stra)ia&te (elle))a Era tri' ste, e lo guardava "o& o""*i di u& verde #olgora&te No& %oteva esistere al $o&do u& tale verde7 .uello "*e Lo&eri& stava vede&do era il "olore &ella sua esse&)a, "os- "o$e l!aveva&o "o&"e%ito gli dei .ua&do aveva&o "reato il Mo&do E$erso I "a%elli, ri""i e lu&g*i #i&o al "ollo, gli i&"or&i"iava&o il volto "o& u& (lu "u%o, $e&tre le ore""*ie legger$e&te a %u&ta ri"ordaro' &o a Lo&eri& la sua storia Ri$ase se&)a %arole E""olo, il Tira&&o Il Distruttore e il Salvatore Era i$%ossi(ile sta(ilire "*i #osse %er davvero, se u& essere di straordi&aria $alvagit, o d!i&"redi(ile "le$e&)a ;orse era e&tra$(i, e Lo&eri& se&tl!i$%ulso di i&gi&o""*iarsi e ve&erarlo C!era altro "*e %oteva #are al suo "os%etto4 ,tai attento! perch2 lui il )iranno. L'apparen$a non ha valore! perch2 uno dei suoi innumerevoli inganni. .on farti avvincere dalle sue malie. Lo&eri& %rov+ a s%e))are .uell!i&"a&tesi$o U& te$%o Aster era stato u& uo$o, &ie&t!altro U& uo$o "*e aveva u""iso $igliaia di i&&o"e&ti Era "os- "*e doveva guardarlo Doveva s%ogliarlo del velo di o&&i%ote&)a "o& "ui ora gli si stava %ro%o&e&do, a&dare oltre la sua (elle))a e il suo sguar' do triste Doveva vederlo %er .uello "*e era7 u& (a$(i&o $orto da .ua' ra&t!a&&i2 a&)i, u& ve""*io giusta$e&te u""iso a&&i %ri$a E lui doveva ri' %ortarlo alle o$(re da "ui %rove&iva /C*i sei41 Lo&eri& "er"+ di resistere alla dol"e))a della sua vo"e /No& *a i$%or' ta&)a1 disse, $a il suo to&o era i&si"uro, tre$a&te /So&o "olui "*e ti i$' %edir, di %ortare a ter$i&e i tuoi %ia&i 1 U& sorriso a$aro illu$i&+ .uel volto di sovru$a&a (elle))a /E .uali sare((ero i $iei %ia&i41 "*iese se&)a o$(ra di sar"as$o Lo&eri& ri$ase s%ia))ato Solo "o& di##i"olt, rius"- a ri%re&dere il "o&' trollo e a trovare la "osa giusta da dire /5ai s#ruttato la #ede "ie"a dei tuoi servi %er #arti resus"itare Ma tu a%%artie&i al %assato, e la Gilda &o& *a %i3

ragio&e di esistere i& .uesto $o&do Io la distrugger+, e dar+ #i&al$e&te %a"e alle $igliaia di vitti$e "*e tu assie$e a loro *ai tru"idato 1 Aster sorrise dol"e$e&te /I&te&di ?es*ol, vero, e gli Assassi&i41 /No& %rovare a i&ga&&ar$i1 re%li"+ Lo&eri& .uasi disorie&tato /Io ti "o&os"o 5o letto di te 1 /Si %arla a&"ora di $e41 "*iese Aster, stu%ito /Il $io ri"ordo &o& 0 sta' to a&"ora "a&"ellato dalla Terra41 /Sai "*e &o& 0 "os- 1 Gli o""*i di Aster lo guardava&o "o& u&a si&"erit, disar$a&te, e Lo&eri& si disse "*e era&o i&#i&iti gli i&ga&&i di .uell!essere, "*e davvero doveva essere stata u&!i$%resa di##i"ile %er Ni*al #are i "o&ti "o& lui /So "*e ?es*ol e i suoi ade%ti $i adora&o1 %rosegu- Aster /8ua&do ero a&"ora i& vita, lui $i guardava "o$e si ve&era u& dio, e %e&deva dalle $ie la((ra Era u& servo #edele, #orte, %er .uesto ali$e&tavo la sua #ede, e gli #a"evo "redere "*e #ossi "i+ di "ui %arlava&o le loro %ro#e)ie Il (isog&o di "erte))e s%i&ge gli uo$i&i a gesti estre$i, e .ua&do trova&o .ual"osa i& "ui aver #ede, &o& %er$etto&o &e%%ure alla $orte di "o&traddirli Cos- ?e' s*ol "o&ti&ua a distur(are %ersi&o il $io s%irito, e &o& si 0 $ai rasseg&ato alla $ia s"o$%arsa 1 Lo&eri& &o& "a%iva /Devi tor&are tra i $orti, a "ui a%%artie&i 1 Aster #iss+ lo sguardo su di lui, e il $ago se &e se&t- tra#itto /Credi dav' vero "*e io &o& lo voglia4 Credi "*e io sia "o&te&to di vagare i& .uesto li$(o se&)a se&so41 /Io "redo "*e tu voglia tor&are &el &ostro $o&do %er ter$i&are .ua&to *ai i&i)iato Per #arlo *ai %iegato al tuo volere la volo&t, di uo$i&i de(oli, %er i .uali sa%evi di essere stato l!u&i"a ragio&e di vita1 disse Lo&eri& "o& "erte))a /5ai u&a stra&a "o&"e)io&e della $orte, la "o&"e)io&e "*e &e *a&&o tutti i vivi1 re%li"+ Aster /Pe&si sul serio "*e tua $adre dall!oltreto$(a voglia "*e tu distrugga la Gilda %er darle %a"e41 Lo&eri& si se&t- "ol%ito al "uore /C*e &e sai di $ia $adre41 ris%ose tra i de&ti /So "*e ?es*ol l!*a u""isa ;u la sua la$a a %e&etrarle il "uore E so "*e tua $adre $or- "o&te&ta, %er"*6 era "erta "*e tu saresti so%ravvissuto Mo' rire %er .ual"u&o "*e a$i 0 la $igliore delle $orti 1 Lo&eri& si se&t- %erduto L!i$$agi&e di sua $adre, "o$!era da viva e "o$e l!aveva vista &ella #ossa "o$u&e, gli dila&i+ lo s%irito /No& devi so##rire Ti *o detto la verit, Lei *a trovato la sua %a"e .ua&'

do 0 $orta 1 /No& %arlare di lei9 No& usare &ea&"*e %er u& ista&te il suo ri"ordo %er #ar$i va"illare91 url+ il $ago Aster &o& si las"i+ tur(are /No& lo sto #a"e&do Ti sto solo s%iega&do I vivi "o&os"o&o le #a""e&de dei vivi, i $orti "o&os"o&o la $orte 1 /Basta91 Ma Aster "o&ti&u+ i$%erterrito il suo dis"orso /C!0 stato u& te$%o i& "ui ero $osso da u& solo desiderio, e il $io s"o%o era l!u&i"a "osa a $a&te' &er$i i& vita 1 Lo&eri& &o& rius"iva a s$ettere di as"oltarlo Ne aveva letto #i&o alla &ausea 8ua&do era (a$(i&o, ;ol>ar gli evo"ava di "o&ti&uo il suo #a&ta' s$a ANo& las"iarti a##as"i&are tro%%o dalle ;or$ule Proi(ite Studiale, $a &o& %er$ettere "*e ti ossessio&i&o, se &o& vuoi #are la #i&e del Tira&&o A&"*e l!a$ore e""essivo %u+ %ortare a esiti tragi"i A Da .uel gior&o il Ti' ra&&o era dive&tato %er lui u&a #igura a$(igua7 lo attraeva e lo res%i&geva al te$%o stesso, lo i&"uriosiva e lo terrori))ava /Lo s"o%o era tutto1 ri%rese Aster #issa&do su Lo&eri& il suo sguardo li' .uido e (ru"ia&te /Ne%%ure la $orte *a s%e&to le (ra"i di .uel sog&o sa&' gui&oso Per $e &o& esisteva altro Era u&a #a&tasia gra&diosa, "*e $i ri' %etevo #i&o alla %a))ia &ella solitudi&e del $io %ala))o Ero solo, e i& .ue' sto stava la gra&de))a del %rogetto Solta&to ?es*ol sa%eva "osa avrei #at' to Era il volto "*e avevo de"iso di $ostrargli, l!u&i"o "ui avre((e u((idi' to Lui sa%eva, $a &o& %oteva "a%ire Solo io ero i& grado di vedere il dise' g&o $ag&i#i"o "*e sorreggeva .uel sog&o 1 Lo&eri& te&t+ di s#uggire alla $usi"a suade&te "*e era la sua vo"e /La tua era %ura e se$%li"e #ollia, &ie&t!altro 1 /Credi41 disse Aster /E la tua "os!04 Io "o&os"o la $agia "*e *ai a%%li' "ato, e $orirai Ne sei "o&sa%evole41 U&o stra&o gelo si irradi+ attor&o a Lo&eri& E((e %aura, $a "er"+ di rie$ergere dal %o))o di terrore i& "ui .uelle %arole voleva&o gettarlo /No& *a i$%orta&)a L!i$%orta&te 0 "*e io ter$i&i la $ia $issio&e 1 Aster sorrise /E tu .uesta &o& la "*ia$i #ollia41 /Io sa"ri#i"o solo $e stesso 1 /E salverai assai %o"o Io avrei sa"ri#i"ato u& $o&do i&tero, e avrei sal' vato tutti 1 iscorsi gi0 fatti! parole gi0 dette. @icordati le Cro&a"*e! ricordati .ihal! e non vacillare, disse u&a vo"e dal %ro#o&do Aster %er+ &o& gli diede te$%o di "o&tro(attere /Di .uel sog&o gra&dio'

so, or$ai, resta&o solo le "e&eri Pe""ato, $a "o$e se$%re gli dei restera&' &o i& sile&)io, si li$itera&&o a guardar"i dall!alto 1 Lo&eri& se&t- i$%rovvisa$e&te la sta&"*e))a assediarlo2 "o&ti&uava a &o& avere "o&sa%evole))a del %ro%rio "or%o, e%%ure si se&tiva s%ossato, e distante. Era "o$e $ollare gli or$eggi e allo&ta&arsi, sva&ire le&ta$e&te &ella lu"e "*e lo avvolgeva Prov+ a distogliere lo sguardo da Aster, a guardarsi le $a&i "*e &o& se&tiva Aveva la %elle %allida, .uasi tras%are&' te /So&o sta&"o Sta&"o del Mo&do E$erso, di $e e di tutto il resto 8ua&' do Ni*al $i "ol%- "o& la s%ada, "a%ii $olte "ose Il $io sog&o era $orto %ri$a a&"ora di &as"ere, e i& .uel $o$e&to #ui "o&te&to "*e .ual"u&o $i stesse #er$a&do 1 Lo&eri& osserv+ stu%ito .uel volto "ir"o&#uso di lu"e C!era u&a tale si&' "erit, i& .uello sguardo da risultare disar$a&te No& "!era&o tru""*i, &es' su& te&tativo di "o&#o&dere l!avversario7 solo verit, E la sta&"*e))a di "ui Aster %arlava, Lo&eri& %oteva %er"e%irla i& og&i %iega della %ro%ria %elle /?es*ol $i *a ri"*ia$ato a #or)a, stra%%a&do$i alla %a"e di u& $o&do se&)a lu"e e se&)a te&e(re Mi *a "ostretto a re"itare di &uovo u& ruolo "*e avevo a((a&do&ato da $olti a&&i Sai dir$i "*e "i #a""io io .ui4 Per"*6 la $ia a&i$a deve tor&are ad essere gravata dal %eso della "ar&e, se io &o& lo voglio41 Lo&eri& ri"*ia$+ tutte le %ro%rie #or)e %er restare %rese&te a se stesso Si se&tiva sva&ire, i& u& $odo "*e &o& aveva $ai s%eri$e&tato %ri$a Da .ual"*e %arte %er"e%- il (attito del suo "uore "*e si #a"eva se$%re %i3 le&' to /Io &o& so&o .ui %er $ia volo&t, No& so "*e #ar$e&e del Mo&do E$er' so Io &o& so&o %i3 l!uo$o di allora No& *o %i3 as%ira)io&i &6 sog&i No& *o s"o%i &o(ili &6 $es"*i&i "*e $i $uova&o 8uelle so&o "ose da vivi, e io so&o $orto &ella "ar&e e &ello s%irito Voglio solo la %a"e, la mia %a"e 1 /Davvero &o& 0 o%era tua tutto .uesto41 Aster lo #iss+ dritto &egli o""*i /Co& dolore so&o stato stra%%ato al $io ri%oso, e "o& disgusto *o rivisto la #a""ia del $io servo %i3 #edele La sua adora)io&e $i i&#astidis"e, le sue %reg*iere $i distur(a&o Cer"a a&"ora i& $e "o&#er$a alla sua #ede, vuole usar$i %er s"o%i "*e or$ai so&o solo suoi Io voglio essere li(erato dalla sua %rese&)a, voglio tor&are ad essere &ulla La sua era u&a dis%erata ri"*iesta di aiuto, e Lo&eri& si s#or)+ di ritrova' re se stesso Ca%iva "osa stava su""ede&do Era sta&"o L!i&"a&tesi$o gli

stava risu""*ia&do tutte le e&ergie Stava $ore&do Doveva #ar %resto /Se vuoi la %a"e, allora "o&seg&ati a $e1 disse /Lo sto gi, #a"e&do 1 Aster ta".ue %er .ual"*e ista&te2 %oi ris%ose alla ta"ita do$a&da "*e aleggiava #ra loro /Io &o& %osso li(erar$i da solo Solo tu %uoi #arlo No& %osso &e%%ure aiutarti Io &o& so&o &ulla, .ui de&' tro I& u& "or%o, #orse, $a .ui &o& esisto 1 Allarg+ le (ra""ia, e il suo #u u& sorriso %uro e i&#a&tile /;allo, Lo&eri& = "os- "*e ti "*ia$i, giusto4 Era .uesto il &o$e "*e ur' lava tua $adre ;allo Te &e %rego 1 Lo&eri& si se&t- sve&ire, $a "a%- "*e se davvero #a"eva a%%ello a tutta la sua #or)a di volo&t,, "e l!avre((e #atta Guard+ .uella #igura eva&es"e&te dava&ti a lui, si "*iese a&"ora se stesse di"e&do la verit, ;orse &o& aveva i$%orta&)a L!i$%orta&te era ri"ordare "osa a&dava #atto ora, e trovare l!e&ergia %er #arlo Si "o&"e&tr+ su stesso, sul %ro%rio s%irito dis%erso i& .uella lu"e, e se&t- u&a stra&a triste))a Pie' t, Il se&ti$e&to "*e %i3 di og&i altro aveva "aratteri))ato la sua vita, e so' %rattutto .uel lu&go viaggio "*e lo aveva "o&dotto #i& l- Piet,, %iet, %er tutto, a&"*e %er il suo &e$i"o S"a""i+ via og&i %e&siero e ra""olse i& s6 tutta la $agia "*e si se&tiva s"orrere de&tro Il (attito del suo "uore, i&ta&to, si #a"eva se$%re %i3 #le(i' le Se&&ar i$$o(ili))+ ?es*ol %er .ual"*e ista&te Sa%eva "*e la $agia &o& avre((e avuto al"u& e##etto su di lui Aveva i$%iegato tutti i suoi %ote' ri %er rivedere Ni*al, e .uelli "*e gli restava&o era&o i&su##i"ie&ti %er s"o&#iggere u&a Su%re$a Guardia Ma &o& aveva i$%orta&)a Avre((e #atto di tutto, "o$u&.ue, %er"*6 .uello era se$%re stato u& viaggio se&)a ritor&o Per .uesto stri&se le $a&i ossute e "er"+ il "ollo dell!avversario Te&t+ di "oglierlo di sor%resa, $a lo se&t- sgus"iare via ;e"e a%%e&a i& te$%o a vederlo $e&tre s"attava verso Lo&eri& Se&&ar grid+, la $a&o %rotesa i& ava&ti Era&o %assati a&&i dall!ulti$a volta "*e aveva la&"iato u& i&"a&tesi$o i& (attaglia Allora la sua $a&o era &ervosa e #orte, il suo (ra""io %osse&te Adesso la $a&i"a della tu&i"a si sollevava su u& retta&golo di %elle sottile, "*e "o%riva il $us"olo tre$u' lo del suo (ra""io "o$e u& gua&to tro%%o gra&de E%%ure &o& #allU&a (arriera arge&tea si diseg&+ attor&o al "or%o i&erte di Lo&eri& Se&' &ar ri"ord+ Aires, il viaggio &el Gorgo, e i te$%i i& "ui aveva %rotetto "o& .uell!i&"a&tesi$o u&a &ave i&tera Ora a&"*e solo .uella $ossa gli "ostava

u&a #ati"a i$$e&sa Le $a&i di ?es*ol si gettaro&o avide sulla (arriera, "*e al "o&tatto es%lose i& u&a $iriade di s"i&tille La Su%re$a Guardia url+ Al di l, di .uel gus"io sottile, Lo&eri& se$(rava $orto7 era %allido, e le sue dita stri&' geva&o "o&vulsa$e&te il talis$a&o Aveva lo stesso a((a&do&o la&guido dei "adaveri Il suo s%irito &o& era l- C!era rius"ito Se&&ar "er"+ di rial)arsi %i3 i& #retta "*e %oteva, getta&do al "o&te$%o u&o sguardo %reo""u%ato al glo(o "*e #i&o a %o"o %ri$a era o""u%ato dallo s%irito di Aster Adesso &o& era altro "*e u&a s#era di vetro .ualsiasi A%%e&a si #u tirato su, vide ?es*ol al)are le $a&i (ru"iate, %ro&to a la&' "iare u& i&"a&tesi$o Sare((e (astato u& &ulla, e tutto sare((e #i&ito No& %oteva "o$%etere "o& la sua %ote&)a Allora lo %rese alle s%alle e gli $ise u&a $a&o sulla (o""a Co& l!altra gli stri&se la gola #i&o allo s%asi$o ?e' s*ol %rov+ a reagire Urtaro&o "o&tro le %areti, #e"ero "adere a terra la s#e' ra di vetro "*e si i&#ra&se i& $ille %e))i, rotolaro&o sul %avi$e&to avvi&ti "o$e due (estie Poi Se&&ar se&t- i de&ti del &e$i"o a##o&dargli &ella "ar' &e, e #u so%ra##atto dal dolore Moll+ la %resa e ?es*ol &e a%%ro#itt+ %er li' (erarsi e s#ilare da sotto la tu&i"a u& %ug&ale Si volt+, %rese il $ago i& "o&tro%iede e lo gett+ a terra %u&ta&dogli l!ar$a alla gola /Nessu&o $i %u+ #er$are91 s(rait+ "o& gli o""*i i&iettati di sa&gue, la $a&o "*e gli tre$ava /= T*e&aar "*e lo vuole91 Se&&ar se&t- la la$a i&"idergli la %elle ;orse aveva dato a Lo&eri& te$' %o a su##i"ie&)a, #orse &o& era stato i&utile .uello "*e aveva #atto Allora "*iuse gli o""*i e %e&s+ sere&a$e&te "*e era u& (uo& $o$e&to %er $ori' re U& si(ilo si&istro tagli+ i& due l!aria rare#atta della sta&)a, e il suo "uore %erse u& "ol%o 7 finita, %e&s+ Ma avvert- solta&to la %resa sul "ollo alle&' tarsi Ria%r- gli o""*i e vide "*e u& uo$o sovrastava ?es*ol "o& u& g*ig&o #ero"e Aveva u& as%etto vis"ido, e il suo volto era de#or$ato dal %ia"ere della ve&detta ?es*ol guardava stu%ito u&a la$a gro&da&te di sa&gue "*e gli us"iva dalla s%alla destra Il suo volto &o& $ostrava dolore, solo i&"redulit, /S*erva 1 $or$or+ L!Assassi&o, dietro di lui, si las"i+ a&dare a u&a risata sguaiata Estrasse la la$a e gett+ il "or%o di ?es*ol sul %avi$e&to "o& u& "al"io Se&&ar &e a%%ro#itt+ %er s"ivolare verso Lo&eri& /No& te l!as%ettavi "*e il tuo (ravo e #edele servo si ri(ellasse, vero41 si $ise a s(raitare S*erva /Ma io "i s%uto so%ra al tuo dio9 No& "redo a T*e'

&aar e &e%%ure a te9 Mi so&o i&"*i&ato %er a&&i al tuo "os%etto, "o&vi&to "*e $i avresti reso il %i3 %ote&te Assassi&o di tutti i te$%i Ero si"uro "*e u& gior&o ti avrei a$$a))ato e sarei stato l!u&i"o I&ve"e $i *ai de%redato di tutto "i+ "*e avevo, *ai #atto di $e u& lurido ver$e, $i *ai "ostretto a "al%estare i $iei dei, tratta&do$i "o$e l!ulti$o dei tuoi tira%iedi 1 Gli tir+ u& viole&to "al"io sulla #erita, e ?es*ol si "o&trasse, $a &e%%ure u& verso us"- dalla sua (o""a Stri&se gli o""*i e, .ua&do li ria%r-, il suo sguardo era %ie&o di livore S*erva si "*i&+ su di lui e gli a##o&d+ di &uovo la la$a &ella "ar&e, rigi' ra&dola "o& "rudelt, /;a$$i la gra)ia di u& grido, ava&ti, 0 %er la gloria1 sorrise tru"e Il riso, %er+, gli $or- i& gola Co& u&o s"atto, u&a la$a &as"osta di ?e' s*ol gli aveva tra%assato il %etto /Sei a&"*e tu u& traditore1 s%ut+ tra i de&ti la Su%re$a Guardia S*erva "adde all!i&dietro, seduto "o&tro il $uro Res%irava a #ati"a ?es*ol si al)+ te&ta&do di %re$ere la $a&o sulla #erita all!addo$e 8ua&do #u vi"i&o al servo, gli regal+ u&o sguardo gelido S*erva al)+ gli o""*i gi, velati dalla $orte e sorrise /Sei $orto1 ra&to' l+ /E io ti *o u""iso 1 /No, &o& 0 vero9 Io e T*e&aar avre$o ai &ostri %iedi il Mo&do E$erso, $a tu &o& "i sarai 1 ?es*ol #e"e u& a$%io $ovi$e&to "ol (ra""io e sulla gola di S*erva si diseg&+ u& taglio rosso Poi "adde di lato, s(ila&"iato dal %eso del %ro%rio "ol%o Ri$ase a terra %o"*i se"o&di 8ui&di, "o& di##i"ol' t,, tir+ su la testa e allu&g+ u& (ra""io Se&&ar, ra&&i""*iato i& u& a&golo, lo vide tras"i&arsi sul %avi$e&to la' s"ia&do dietro di s6 u&a s"ia di sa&gue I suoi o""*i era&o i&iettati di odio, e de&tro "!era tutta la deter$i&a)io&e del $o&do /No& so&o a&"ora $orto1 si(il+ sottovo"e

2! FUOCO E ACCIAIO No& a%%e&a la terra tre$+ sulla sua testa, Do*or "a%- "*e #i&al$e&te il

$o$e&to era giu&to Se&t- la Casa "adere %reda del %a&i"o2 le urla, i %assi "o&"itati, $a so%rattutto i ruggiti &o& las"iava&o o$(ra di du((io su .uello "*e stava a""ade&do S"ese dal letto le&ta$e&te, %rese l!ar$atura e la i&doss+ Poi i$%ug&+ la s%ada "*e era stata di suo %adre Era %ro&to Tutto era "o$i&"iato all!A""ade$ia Ido a .uel te$%o era u& i&seg&a&te "o$e gli altri, alla ri"er"a di giova&i a%%re&disti da "*ia$are %er le sue tru%%e %erso&ali Era stato %ro%rio lo g&o$o a s"artarlo, e lui si era la$e&' tato %u((li"a$e&te Ido lo aveva s#idato a duello dava&ti a tutti, e lo aveva u$iliato Era il ri"ordo %i3 vivido e (ru"ia&te di tutta la sua vita ;i&o a .uel $o$e&to &o& aveva $ai su(ito s$a""*i7 #iglio di u& ge&erale %iutto' sto i& vista, si $uoveva tra l!a$$ira)io&e e l!i&vidia dei suoi "o$%ag&i Pri$eggiava i& .ualsiasi arte del "o$(atti$e&to, era ve))eggiato da "*iu&' .ue e trattato "o& de#ere&)a dai suoi stessi i&seg&a&ti La sua era se$%re stata u&a vita "ostellata di su""essi, e &o& "!era ragio&e di "redere "*e &o& sare((e stato "os- a&"*e i& seguito Ido era stato il suo %ri$o #alli$e&to, aveva osato $ettere i& du((io le sue "a%a"it, dava&ti a tutti, %ro%rio lui "*e era u& traditore della sua terra, e %er di %i3 a%%arte&eva alla ra))a "*e Do*or "o&siderava ig&o(ile %er e""elle&)a7 gli g&o$i Aveva "ovato &egli a&&i u& odio %ro#o&do e aveva ali$e&tato il %ro%rio ris"atto soggioga&do "o& il terrore e la viole&)a "*iu&.ue osasse o%%orsi alla sua autorit, Voleva dive&tare Su%re$o Ge&erale all!A""ade$ia, u& %asso o((ligato della sua s"alata al %otere, e %er #arlo doveva s%odestare Ido I& og&i i$%resa "*e aveva a##ro&tato %er "o&.uistare il Mo&do E$er' so, si era se$%re ritrovato "o&tro lo g&o$o ;u "o& su%re$a deli)ia "*e lo vide i&erte "o$e u& ver$e dava&ti al Co&siglio .ua&do lo a""us+ di tradi' $e&to Ai suoi o""*i era ri$asto il (orioso i&seg&a&te dell!A""ade$ia "*e l!aveva gettato a terra i& tre assalti su tre Adesso stava a lui a&&ie&tarlo Era (u##o %e&sare "*e il desti&o si era de' "iso u&a (uo&a volta a #arli s"o&trare No& aveva&o $ai "o$(attuto l!u&o "o&tro l!altro sul "a$%o di (attaglia Ora voleva il suo sa&gue Lo aveva a&&ie&tato "o& osti&a)io&e og&i gior&o della sua vita2 gli aveva tolto le "a' ri"*e, la "asa, gli a$i"i e %ersi&o la sua do&&a, $a &o& l!aveva $ai gettato &ella %olvere Ido era a&"ora il %i3 #orte &ella sua testa, e .uesto Do*or &o& %oteva %i3 tollerarlo Si avvi+ "o& "al$a %er i "orridoi Gli Assassi&i gli s#ilava&o a""a&to i$' %a))iti, $a %er lui era "o$e se &o& esistessero La sua %erso&ale (attaglia era %i3 i$%orta&te di tutto il resto

U& (oato sovrast+ il "aos "ir"osta&te, e u& ruggito #e"e tre$are le %areti Do*or ri"o&o((e il verso dei drag*i, e sorrise $alig&o Sa%eva "*e Ido aveva %erso Vesa i& (attaglia2 .uesto sig&i#i"ava solta&to u&a "osa7 lo g&o' $o aveva tradito il ta"ito %atto "*e og&i "avaliere se&te verso il %ro%rio de' striero *i odi cos% tanto che hai sputato sulla memoria del tuo drago- )rema! perch2 io non sar4 da meno. Si avvi+ verso il %assaggio "*e "o&os"eva 8ua&do era arrivato .ual"*e gior&o %ri$a, ?es*ol gli aveva $ostrato u&!altra us"ita "*e "o&du"eva a u&a )o&a del (os"o %iuttosto #itta L, aveva #atto "ostruire u&a "a%a&&a /Solo %er voi1 aveva detto "o& u& sorriso u&tuoso /E %er il vostro dra' go 1 Pi3 a&dava verso l!ester&o, %i3 le urla degli uo$i&i si #a"eva&o ovattate e dista&ti Do*or ri%e&s+ agli avve&i$e&ti di .uei gior&i, e "a%- "*e le %i""o' le "re%e "*e si era&o a&date a%re&do &ella #orte))a del suo %otere derivava' &o da .uell!u&i"a, $i&us"ola #alla "*e a&"ora &o& aveva "*iuso ;i&ta&to "*e Ido res%irava, "i sare((e stato se$%re %osto %er la %aura Lui era il %ri&"i%io e la #i&e di og&i "osa, era la $a""*ia "*e &o& aveva a&"ora lavato via Aveva a""u$ulato "adaveri su "adaveri, era %assato so%ra al "or%o di sua $oglie e avre((e #atto lo stesso "o& .uello di suo #iglio Aveva ve&du' to l!a&i$a al diavolo, lega&dosi a do%%io #ilo a ?es*ol e alla sua "o&grega di %a))i Ora gli restava u& ulti$o &e$i"o, il %i3 i$%orta&te L!aria, #uori, %u))ava di (ru"iato Do*or i&s%ir+ a %ie&e &ari"i l!odore del "a$%o di (attaglia, %oi e&tr+ &ella "a%a&&a Il suo drago gia"eva vigile, le ali ri%iegate sotto il "or%o, le "ate&e tese tra le )a$%e %osteriori e i due "e%%i "*e le tratte&eva&o a terra Lo s"udiero di guardia era (ia&"o di %au' ra /Li(eralo1 ordi&+ il re Il raga))o u((id- seduta sta&te e %rese ad ar$eggiare "o& le "ate&e tre' $a&do "o$e u&a #oglia No& a%%e&a Do*or era dive&tato re, aveva de"iso di "a$(iare destriero Il drago "*e aveva dai te$%i dell!A""ade$ia &o& era "erto adatto %er la sua #igura di reg&a&te Era u& drago verde .ualsiasi, e %resto l!aveva "eduto a ?es*ol /Noi %ossedia$o il segreto "*e %er$etteva ad Aster di "reare i drag*i &eri Las"iate$i #are e sarete "o&te&to del vostro destriero1 aveva detto lui i& ris%osta Aveva #atto (e&e a "redergli Il suo drago, ora, era u& a&i$ale di terri#i' "a&te (elle))a La s"*ie&a era irta di a"ulei &eri, e il $uso allu&gato i&"ute'

va s%ave&to Aveva ali %osse&ti "*e (rillava&o i&&aturali alla lu"e dei #rutti di Lattes"e&tia "*e #iltrava dalle #i&estre A%%e&a il raga))o li(er+ le )a$%e %osteriori, il drago s%ala&"+ gli o""*i7 ti))o&i di (ra"e rossa &el (uio della &otte A%r- le ali "o& viole&)a, rugg-, e la "a%a&&a tre$+ #i& &elle #o&da$e&ta Il %avido s"udiero si ra&&i""*i+ "o& la s"*ie&a "o&tro la %arete, e Do*or rise di gusto sguai&a&do la s%ada /Ti dar+ da $a&giare "ar&e di g&o$o, stasera91 es"la$+ "o& u& g*ig&o Poi salt+ i& gro%%a e se&t- di &uovo l!e((re))a della (attaglia, u&a se&sa' )io&e eu#ori"a "*e da tro%%o te$%o &o& assa%orava Ido %er"orse tutti i "orridoi s%ada alla $a&o Era stra&o, $a l!elsa dell!ar$a di Ni*al se$(rava #atta a%%osta %er lui Era "o$e se l!avesse $a' &eggiata da se$%re, &o&osta&te #osse ta&to diversa dalla sua No& i&"o&tr+ %arti"olari resiste&)e Du(*e, tras#igurata dalla Bestia, sta' va te&e&do a (ada tutta la Gilda, e gli Assassi&i "*e i&"o&trava &o& gli %re' stava&o al"u&a atte&)io&e Del resto &e%%ure lui era i&teressato a loro U&a sola era la %reda "*e "er"ava Si gett+ i& og&i sta&)a, #rug+ ovu&.ue, %rosegue&do alla "ie"a guidato solo dall!isti&to del "a""iatore Per .ual"*e ista&te si "*iese se avesse #atto (e&e a las"iare Sa& "o& Lear"o e T*ea&a Era&o e&tra$(i %rovati, e il %ri&' "i%e era evide&te$e&te s"o&volto %er .ua&to era a""aduto a Du(*e La ra' gio&e gli di"eva "o& "*iare))a "*e "!era .ual"osa di s(agliato i& .uello "*e stava #a"e&do2 &o& doveva a&dare a ri&"orrere i #a&tas$i del %assato, il suo %osto era a""a&to al giova&e "*e u& gior&o avre((e ereditato il $o&do us"ito da .uella (attaglia Ma i& realt, &o& aveva $ai dato $olto as"olto alla ragio&e Per tutta la vita si era $osso s%i&to solo dalla #oga di "o$(at' tere, %er"*6 &el #o&do del "uore &o& era altro "*e u& soldato Ri"ordava Aires e la sua $orte, Soa&a, e tutti i giova&i a "ui aveva te&uto la $a&o $e&tre $oriva&o &el #iore degli a&&i Tutto i&i)iava e #i&iva "o& Do*or, &o& "!era alter&ativa Il suo %osto era l- dove il suo "uore (atteva, &el $e)' )o della (attaglia, l!u&i"o luogo i& "ui si #osse $ai trovato a %ro%rio agio Alla #i&e s(u"+ i& u& "orridoio %i3 (uio degli altri e i&travide .ual"u&o "*e "orreva Lo #er$+ %er il "ollo, lo s(att6 "o&tro il $uro e gli %u&t+ la s%ada alla gola /Dov!0 Do*or41 Era u&a raga))a, e lo guardava s%aurita se&)a "a%ire, "o$e se la sua vo"e &o& le #osse &e$$e&o giu&ta alle ore""*ie /Io 1 Lo g&o$o #e"e %ressio&e e la la$a le gra##i+ la %elle $or(ida del "ollo

/Li$itati a ris%o&dere 1 /;uori1 $or$or+ lei "o& vo"e so##o"ata Ido i$%re"+ /;uori &o& si es"e, 0 tutto (lo""ato No& $e&tir$i91 La raga))a i&di"+ u&a dire)io&e alla sua destra /C!0 u&!altra via 1 Ido la las"i+ a&dare "o& viole&)a e "orse verso il "orridoio De&tro, %u)' )a di (ru"iato e ruggiti 7 arrivato con il suo drago! possibile- si "*iese, $e&tre il "uore gli $ar' tellava il %etto U&a volta all!ester&o, guard+ la terra "*e ri(olliva di #ia$$e Il te$%io era u& $o&"o&e di $ura a&&erite "o&tro il "ielo rosso, e i& alto volava&o due drag*i Il %ri$o era Oar#, "*e "o&ti&uava a vo$itare #uo"o sulla %ia&a, e l!altro era u& drago %iuttosto $assi""io, i #ia&"*i di u& verde "u%o e le ali, i$$e&se, &ere Era lui Do*or "o& il suo a&i$ale Ido "er"+ tra""ia del %i""olo drago a)' )urro "*e li aveva "o&dotti #i& l- I& u& a&golo i&.uadr+ u&a "ar"assa diste' sa su u& #ia&"o Allora al)+ la s%ada e grid+ Oar# lo se&t- su(ito e si la&"i+ i& %i""*iata A%r- le ali a %o"*i %assi da lui, i&veste&dolo "o& u&a #olata d!aria (olle&te Rugg-, gli o""*i %ie&i di s#ida e di ra((ia Poi "*i&+ il "a%o, e Ido gli (al)+ i& gro%%a Si se&tiva do$i&ato da u&a "al$a gla"iale Era arrivato il $o$e&to Sollevato i& aria, "*iuse gli o""*i u& ista&te e #u "o$e tor&are i&dietro &egli a&&i, a .ua&do &o& si se&tiva "os- solo, e alla #i&e di og&i (attaglia "!era Soa&a ad atte&derlo Pe&s+ alla sua giovi&e))a, ai $olti ideali "*e lo aveva&o a""o$%ag&ato dura&te la sua vita, e si a""orse "o& "o$$o)io&e "*e era&o a&"ora tutti l-, "o& lui Era sta&"o, $a &o& do$ato, e sa%eva "*e gli a&&i &o& l!aveva&o a&"ora avuta vi&ta, "*e "!era s%a)io %er "o$(attere #i&o alla #i&e U&a &uova #olata di ve&to "aldo lo avvolse, e u& ruggito viole&to, la"e' ra&te, gli attravers+ la testa Oar# si volt+, e Ido "o& lui Dava&ti a loro, le ali s%ala&"ate e tra#itte dal (agliore del #uo"o, la (o""a a%erta su u&a "*iostra di )a&&e a"u$i&ate, "!era il drago Era alto al$e&o due (ra""ia %i3 di Oar#, e i $us"oli, sotto la %elle "oria"ea, era&o gui))a&' ti, "os- tesi "*e se$(rava&o sul %u&to di s"o%%iare Era u& a&i$ale i$$e&' so e terri(ile, dalla #ero"ia i&&aturale, di "erto u& rigurgito della s"ie&)a (las#e$a del Tira&&o Do*or gli stava seduto i& gro%%a e tirava il $orso "o& viole&)a, $ostra&do al "ielo la sua s%ada Ido la ri"o&o((e2 era la stessa "*e %ortava .uella sera all!A""ade$ia, la %ri$a volta "*e i loro desti&i si era&o i&"ro"iati

Il re lo guard+ "o& s"*er&o /;i&al$e&te "i ritrovia$o A /;i&al$e&te1 ris%ose Ido "o& vo"e dura La "o&sa%evole))a "*e ora, tra lui e il suo &e$i"o, &o& "!era di##ere&)a, lo i&trist- S%artire u& odio tal$e&te %ro#o&do e %er "os- ta&to te$%o lo %ri' vava di .ualsiasi s"usa di giusti)ia /5o gi, vi&to, Ido, e lo sai Guardati1 disse Do*or /No& *ai %i3 &ulla, &e%%ure il tuo drago Ti *o tolto tutto, &o& ti ri$a&e &ie&te 1 /Se "redi di aver$i gi, s"o&#itto, %er .uale $otivo sei .ui41 Do*or digrig&+ i de&ti /Per %ro&u&"iare la %arola #i&e 1 Ido sorrise /No& sei "a$(iato da allora Sei a&"ora u& raga))i&o (orio' so "*e si so%ravvaluta No& sei #atto %er le gra&di i$%rese, e il tuo &o$e &o& se lo ri"order, &essu&o La tua storia ter$i&a .ua 1 /Sta! )itto9 = te$%o "*e %arli&o le s%ade1 disse il re %u&ta&dogli "o&tro la %ro%ria la$a Ido %ort+ la s%ada di Ni*al i& verti"ale dava&ti al volto, i& seg&o di salu' to Poi "*iuse gli o""*i, u&a $a&o a%%oggiata sulla %elle di Oar# Un'ultima volta! amico mio" stasera io e te combatteremo insieme per le nostre vite. U& ista&te a&"ora ad assa%orare il ru$ore del ve&to, l!odore del "a$%o di (attaglia Poi Ido e Oar# si la&"iaro&o i& "ielo Lo g&o$o ri"ordava %er#etta$e&te il $odo di duellare i$%etuoso e vio' le&to "*e aveva Do*or Guidava il suo drago se$%re all!assalto, i&sta&"a(i' le, a&i$ato solo dal desiderio di a&&ie&tare, so%%ri$ere, distruggere Cos- #u da su(ito guerra a%erta I drag*i %resero a la&"iarsi (ordate di #ia$$e, $e&tre i duella&ti si "ol%iva&o og&i volta "*e si trovava&o a tiro Ido era "al$o Era $olto "*e &o& "o$(atteva i& .uel $odo Gli a&&i se$(rava&o volati via dalle sue $e$(ra sta&"*e, e aveva di &uovo i ri#les' si di u& te$%o Duellava di %olso, $uove&do solta&to la $a&o destra La la$a &era di Ni*al #e&deva l!aria, diseg&a&do ara(es"*i &ella "orti&a di #u$o "*e avvolgeva tutto Do*or i&ve"e "o$(atteva di %ote&)a Me&ava %ri&"i%al$e&te #e&de&ti dall!alto, e lo #a"eva a due $a&i, "o& tutta la #or)a Ido se&tiva le giu&ture s"ri""*iolare a og&i %arata, &o&osta&te "er"asse di s$or)are i "ol%i $uo' ve&do la %ro%ria ar$a Ce la posso fare, si di"eva a og&i "ol%o Ce la faremo. Poi u& #e&de&te vigoroso %e&etr+ la sua guardia e si diresse al "uore ;u l!isti&to a reagire %er lui La $a&o si&istra "orse l, dove sa%eva, si stri&se

su u&!elsa di leg&o ed estrasse la s%ada, la sua s%ada, .uella "*e lo aveva a""o$%ag&ato i& tutte le (attaglie della sua vita ;u "o& .uella "*e %ar+ 8ui&di riguadag&+ la dista&)a di si"ure))a /Ti sei ridotto a (arare, %er vi&"ere41 url+ Do*or "ol #iato grosso Ido sorrise #ero"e$e&te Al)+ e&tra$(e le la$e, e il #uo"o sotto di lui le a""ese di (agliori si&istri U&a la$a (ia&"a e u&a &era, l!a""iaio e il "ristal' lo "*e riassu$eva&o la sua vita /A&"*e il %assato "o&giura %er s%edirti all!altro $o&do1 grid+ /La $ia la$a la "o&os"i gi,, l!altra dovresti sa%ere "os!0 Eri u& raga))i&o all!e%o"a, $a &o& %uoi aver di$e&ti"ato Ni*al 1 Gli o""*i di Do*or #uro&o attraversati da u& la$%o di terrore, e lo g&o' $o si la&"i+ di &uovo all!atta""o Il #raseggiare delle s%ade si #e"e #itto, i "ol%i %roiettava&o s"i&tille &el "ielo i&#uo"ato Ido $a&te&&e la "al$a, il "uore "*e %o$%ava al solito rit' $o, il res%iro a%%e&a a##a&&oso Vide "*iara$e&te Do*or s%a)ie&tirsi, e sorrise ;u suo il %ri$o "ol%o ad a&dare a seg&o Nulla %i3 di u& gra##io su u&a "os"ia, $a se&t- la vittoria %i3 vi"i&a Prov+ a i&sistere2 Do*or %er+ guadag&+ la dista&)a di si"ure))a e s"ese i& %i""*iata verso il suolo Ido lo i&segu- No& "a%iva Lo vide %la&are e %re&dere al volo u&a s%ada "o& la si&istra e %oi voltarsi di s"atto verso di lui /No& sei l!u&i"o "a%a"e di "erte %rode))e91 s(rait+ il re, e stavolta il "ol' %o giu&se da si&istra Ido lo %ar+ a $ala%e&a Era&o di &uovo %ari Due la$e "o&tro due la$e Le .uattro s%ade si i&"ro"iaro&o2 i drag*i %er u& ista&te si a##ia&"aro&o /No& ti vergog&i a i$%ug&are u&a s%ada se&)a storia4 Pe&savo &o& ti se&tissi a tuo agio "o& ar$i "*e &o& #ossero o%era di #i&i artigia&i1 lo s"*er&- lo g&o$o /= .uesto il tuo errore Mi "redi a&"ora u& raga))i&o vi)iato Ma io so&o arrivato i& "i$a, e se "i so&o rius"ito 0 %er"*6 i& #o&do so&o u& soldato, il $igliore 1 Ido &o& ris%ose e gli si gett+ "o&tro Ma la sta&"*e))a i&i)iava a #arsi se&tire I "ol%i di Do*or restava&o %ote&ti, $e&tre lui aveva i %olsi i&do' le&)iti Poi avvert- i $us"oli di Oar# "o&trarsi sotto le sue ga$(e U& ruggito rie$%- il "ielo U&a #ia$$ata aveva "ol%ito u&a delle )a$%e del drago U&a #erita su%er#i"iale, $a dolorosa Su(ito do%o arriv+ lo s%osta$e&to d!aria Ido #e"e a%%e&a i& te$%o ad a""orgerse&e e a $ettere i& $e))o la s%ada Do*or gliela "*iuse tra le sue due la$e e #e"e leva Il ru$ore #u stridulo, la"era&te La s%ada di Ido si

s%e))+ Gli ri$ase i& $a&o solta&to l!elsa, dove or$ai da te$%o aveva "a&' "ellato il giura$e&to "*e Aster gli aveva i$%osto di seguire Do*or &o& %erse te$%o7 "o&ti&u+ l!o##e&siva e gli la"er+ i lega""i della "ora))a, "er"a&do s%as$odi"a$e&te la sua "ar&e Ido #e"e allo&ta&are Oar#, $e&tre la risata dell!avversario rie$%- la %ia&a /U&o a )ero1 url+ il re $ostra&do al "ielo le due s%ade Ido las"i+ a&dare l!elsa Do%o il suo drago, a&"*e la sua s%ada lo a((a&' do&ava Le vestigia del %assato s"ivolava&o verso l!o(lio, e tutto si "o&' traeva &el %rese&te La sua vita era or$ai solo .uel "a$%o di (attaglia No& "!era %osto %er altro Allora si de"ise e la i$%ug&+ di &uovo La spada di .ihal. Il "ristallo &ero (rill+ tra le sue $a&i, e lui si se&t- &uova$e&te i& gio"o /Adesso vie&e il (ello1 grid+, ritor&a&do alla "ari"a S$ise di "o$(attere solo di %olso e %ass+ alla #or)a (ruta I $us"oli del' le (ra""ia gli doleva&o, $a &o& aveva i$%orta&)a Raddo%%i+ il rit$o e $ir+ alla se"o&da la$a del suo &e$i"o ;i&al$e&te rius"- ad a&dare a se' g&o ;u u& solo "ol%o, $a si i&#il+ sotto l!as"ella del (ra""io si&istro Do' *or grid+ %er il dolore e las"i+ s"ivolare via la s%ada /Parit,1 disse %ia&o lo g&o$o No& %oteva esser"i %i3 s%a)io %er la tregua, (isog&ava lottare #i&o all!ulti$o res%iro, %er"*6 la ve""*iaia tor&ava a re"la$arlo, e gli era&o ri' $aste %o"*e e&ergie Le avre((e s%ese tutte La #or)a dei "ol%i di Do*or di$i&u-, e Ido &e a%%ro#itt+ Mir+ al drago Si allo&ta&+ e la&"i+ Oar# "o&tro u&a delle sue ali I due a&i$ali si avvita' ro&o i& aria, le #ia$$e avvolsero i due "o$(atte&ti ;u u& (alletto di $orsi e s"*ivate, u& avvolgersi $ortale di "or%i #re$e&ti Poi le )a&&e di Oar# #i' &al$e&te trovaro&o il (ersaglio Il grosso drago &ero rugg- e, %er di#e&der' si, $orse la "oda dell!avversario E&tra$(i %re"i%itaro&o verso terra Si sta""aro&o, #re&a&do "o$e %otero&o la loro dis"esa Ido salt+ gi3 a %o"*e (ra""ia dal suolo, ru))ol+, $a s"att+ su(ito i& %ie' di Il drago di Do*or, i&ve"e, atterr+ $ala$e&te e il re "i $ise .ual"*e ista&te a tor&are alla lotta Le la$e si i&"ro"iaro&o "o& #ero"ia, $e&tre i drag*i s%utava&o #uo"o e #ia$$e a .ual"*e %asso da loro /A terra, da soli, "o$e .uella volta all!A""ade$ia, ta&ti a&&i #a1 disse Do*or $i&a""ioso /Cos- sia1 ris%ose Ido Si se%araro&o, s.uadra&dosi %er .ual"*e se"o&do Era #i&ita U&o di loro &o& si sare((e $ai %i3 rial)ato

Ido %rese u& grosso res%iro Se&t- l!urlo di Oar# alle sue s%alle, e il (attito sordo delle sue )a$%e "*e %estava&o il terre&o Assa%or+ l!aria "*e sa%eva di #uo"o e si disse "*e &o& %oteva s%erare di $eglio "*e $orire i& u& %osto ta&to si$ile a "asa sua Si la&"i+ %er l!ulti$o a##o&do Parata, atta""o, s"i&tille, dolore Al #ia&"o destro, la se&sa)io&e della la$a del re "*e %e&etrava %elle e $us"oli Si s"a&s+, "er"+ "o& tutte le #or)e di restare i& %iedi, (ar"oll+ Il sa&gue "o' $i&"i+ a s"orrere viole&to Dovette %u&tellarsi sull!elsa /Sei #i&ito1 disse Do*or sorride&do, la #a""ia da (a$(i&o vi)iato ;u .uella visio&e a dargli la #or)a Co& u&o s#or)o sovru$a&o Ido tir+ su la s%ada, ig&or+ il sa&gue "aldo "*e dal #ia&"o "olava a terra, stri&se i de&ti e urla&do %er il dolore atta""+ La la$a "ol%- a vuoto, s#iora&do il terre&o No& si diede %er vi&to e la rial)+ "o& tutta l!e&ergia "*e gli ri$a&eva ;i' &al$e&te se&t- la s%ada ro$%ere le "i&g*ie di "uoio dell!ar$atura e a##o&' dare &ella "ar&e Il "ol%o lo s(ila&"i+ all!i&dietro Cadere sare((e stato #a"ile, e (ello U&a li(era)io&e &inch2 lui sar0 vivo! tu non potrai avere pace< grid+ u&a vo"e &el suo a&i$o Si %u&tell+ allora di &uovo sull!elsa, %oi ri%rese "o& a##a&&o la dista&)a di si"ure))a, e as%ett+ La "ora))a di Do*or era volata via, e u&o s.uar"io rosso si a%riva sul suo %etto Il re aveva $esso u&a $a&o sulla #erita, "*e rilu"eva al (agliore dell!i&"e&dio "*e li "ir"o&dava Il suo volto era distorto i& u&a s$or#ia di so##ere&)a Ido sa%eva "*e era il $o$e&to giusto e "*e &o& "e &e sare((e' ro stati altri Al)+ la s%ada %esa&te "o$e il $ar$o, la te&&e tra le $a&i tre$a&ti e "orse Le sue "orte ga$(e &o& lo sorreggeva&o %i3, e allora si las"i+ tra' s%ortare dallo sla&"io i&i)iale No& vide Do*or, $a se&t- solta&to la s%ada di Ni*al a##o&dare #i&o all!elsa L!aria gli $a&"+ all!i$%rovviso e, se&)a &e%%ure re&dersi "o&to di .ua&to stava a""ade&do, si trov+ s%alla a s%alla "ol &e$i"o Toss-, e la (o""a gli si rie$%- di sa&gue I suoi o""*i videro la la$a &era s%orgere %er tre %al$i (uo&i dalla s"*ie&a di Do*or Ce l!aveva #atta U& dolore sordo, la"era&te, gli i&vase il "e&tro dello sto$a"o, $a &o& aveva i$%orta&)a Se&t- il "or%o di Do*or "o&trarsi &ello s%as$o della $orte e s"ivolare via, verso il (asso, tras"i&a&do "o& s6 la s%ada 8uella stessa s%ada "*e Ido vide us"ire le&ta$e&te dal %ro%rio "or%o Il dolore #u

$i&ore di .uello "*e avre((e i$$agi&ato Se&t- u& "ol%o solta&to .ua&do l!a""iaio #u "o$%leta$e&te #uori, %oi a&"*e lui "adde i& ava&ti, e tutto di' ve&&e "al$o, le&to La testa gli girava Rius"iva solo a #issare le $a&i a%%oggiate al terre&o Rosse di sa&gue, tre$a&ti Sotto di lui si a%riva u&!a$%ia $a""*ia rossa Sollev+ il "a%o Do*or gia"eva su%i&o, la s%ada di Ni*al "o& la "aduta &o& si era estratta del tutto, e gli s%u&tava %er $et, #uori dal %etto Aveva gli o""*i s%ala&"ati, e guardava il "ielo se&)a vederlo Ido l!aveva "ol%ito esat' ta$e&te al "uore Al$ati! idiota, si disse )i stai dimenticando il tuo drago. Prov+ a tirarsi su u& %aio di volte, $a solo al ter)o te&tativo "i rius"Terra e "ielo si "o&#usero all!ista&te, e il sile&)io "*e avvolgeva ora og&i "osa lo stordAva&)+ sulla %ia&a, %rov+ a "*ia$are Oar#, $a &o& se%%e dire se "i #os' se rius"ito o $e&o Le ore""*ie gli ro&)ava&o, e .uel ru$ore "o%riva og&i altro suo&o Poi lo vide I&disti&to, s#o"ato Pro"edeva le&ta$e&te, tras"i&a&do u&a )a$%a Ido gli "adde addosso, %re$e&do la $a&o sulla sua %elle "oria"ea /Vedo "*e "e l!*ai #atta a&"*e tu 1 %rov+ a dire, $a le %arole gli $ori' ro&o i& (o""a Si a%%oggi+ al ve&tre dell!a&i$ale e s"ivol+ a terra, $e&tre Oar# gli si stri&geva a""a&to Ido guard+ i suoi o""*i di (ra"e No& "!era&o %iet, &6 dolore, i& .uello sguardo Solta&to ris%etto, e u& addio Lo g&o$o sorrise C*iuse gli o""*i, $a &o& vide os"urit, Se&tiva il sa&gue #luire dalla #e' rita, se$%re %i3 le&to Dietro la sua s"*ie&a, il res%iro %osse&te di Oar# det' tava il rit$o al suo "uore se$%re %i3 de(ole Ri$%ia&se di &o& avere "o& s6 la sua %i%a Avre((e voluto #arsi u&!ulti$a #u$ata Pe&s+ "o& u& sorriso alla #rase "*e Se&&ar gli aveva s"ritto a&&i addietro7 ATu $orirai "o& la tua s%ada i& $a&o A Dov!era la sua s%ada4 No& rius"iva &e%%ure a ri"ordarlo Prov+ a ria%rire gli o""*i, $a #uori or$ai &o& "!era &ulla da vedere Tut' to era lu"e, u&a lu"e "alda e rassi"ura&te Pe&s+ a .ua&te "ose "!era&o a&"ora da #are7 dare $a& #orte a Lo&eri& e Se&&ar, %er "o$i&"iare Poi "!era Sa& da salvare, da addestrare Ne avre((e #atto u& re Sare((e stato il suo su""essore sulla Terra del ;uo"o C!era tut' to il Mo&do E$erso da ri"ostruire, di &uovo ;u .uel %e&siero a #argli "a' %ire .ua&to sta&"o #osse C!era stato u& te$%o i& "ui "ose del ge&ere l!avre((ero tratte&uto, i& "ui davvero sare((e stato suo dovere vivere a&"o' ra, e i$$ergersi &el "aos ri(olle&te di .uel $o&do "*e &o& &e voleva sa%e'

re di stare i& %a"e Ma ora &o& %i3 Ora era te$%o di ri%osare C*e "i %e&' sassero gli altri, al Mo&do E$erso Lui aveva voglia di rivedere Soa&a, di ri%re&dersi tutto .uello "*e gli era stato tolto i& .uegli a&&i di lotte #uri' (o&de Sos%ir+, e #u %er l!ulti$a volta S-, era u& (el %osto e u& (uo& $o$e&to %er $orire La lu"e dissolse tutto

30 RITORNI Tra i due $o&di reg&ava la .uiete Aster &o& si $uoveva %i3, e &e%%ure %arlava Aveva detto tutto "i+ "*e gli %re$eva, ora aveva solo voglia di a&' dare Era i$$erso i& .uel &ulla a""e"a&te, le (ra""ia a%erte e lo sguardo sere&o di "*i *a #atto tutto "i+ "*e doveva se&)a ri$%ia&ti Lo&eri& si se&tiva "o&#uso No& %er"e%iva %i3 il %ro%rio "or%o, e %ersi&o la $e&te i&i)iava a sva&ire A tratti #ati"ava a ri"ordare dove #osse, $a so' %rattutto %er"*6 #osse l- 8uali era&o le %arole "*e doveva dire adesso4 Le sa%eva, le aveva ri%etute "o$e u& $a&tra og&i &otte, ta&to "*e alla #i&e era&o dive&tate %arte del suo s%irito Aveva i$%arato .uella "a&tile&a a&' "or %ri$a di rius"ire a "*ia$are #uori dal "or%o l!a&i$a degli oggetti Le %arole era&o ve&ute %ri$a di tutto, e ora era&o #uggite via ;rug+ &ella $e&te, aggra%%a&dosi #ero"e$e&te alla "o&sa%evole))a di s6 Era tutto "i+ "*e gli ri$a&eva Poi le vide e$ergere le&ta$e&te, a u&a a u&a, "o&#use, "o$e i&"*iostro s(iadito su u&a ve""*ia %erga$e&a Ria##io' rava&o alla sua "os"ie&)a i& ordi&e s%arso, $a sa%eva "*e &o& doveva #arsi %re&dere dal %a&i"o7 Se&&ar glielo aveva detto APer u&!i$%resa del ge&ere la "al$a 0 tassativa = "o$e i& (attaglia Ido 0 se$%re stato u&o straordi&ario guerriero %ro%rio %er .uesto7 %er"*6 $a&' te&eva u&o s%irito di g*ia""io $e&tre "o$(atteva, e lo *a i&seg&ato a Ni' *al Lo stesso vale %er u& $ago Se las"i "*e il %a&i"o %re&da %ossesso di te, sar, i$%ossi(ile ri"ordare la giusta se.ue&)a delle #or$ule e il "orretto (ila&"ia$e&to dei %oteri "*e dovrai usare Gli s%iriti se&tira&&o il tuo tur' (a$e&to, e ti s#uggira&&o, &o& si las"era&&o "o&vi&"ere ad asse"o&dare le

tue %reg*iere A Ma "o$e #are a $a&te&ere la "al$a4 Il suo "or%o era %erduto "*iss, dove, i& $e))o al "aos della Casa, e &o& aveva idea di "i+ "*e gli stesse a""ade&do E %oi "!era la $orte Ne %er"e%iva l!alito, i& .uel luogo "*e di $i&uto i& $i&uto si #a"eva %i3 #reddo E se &o& gli #ossero (astate le e&er' gie %er us"ire di l,4 E se il suo desti&o #osse di #i&ire la vita i& .uel li$(o4 Calmo. .on pensare alla tua sorte ora! non sei /ui per /uesto. 8uello che stai facendo non lo fai per te! e probabilmente /uesto ti spaventa. *a ricordati che stai lottando per un bene superiore! lo stai facendo per tutto il *ondo +merso. La .uiete s"ese sul suo "uore Era "o$e essere gi, $orti, si disse, %er .uesto &o& "!era da avere %aura C*e a&dasse "o$e doveva a&dare, ta&to or$ai era i& gio"o Doveva solo #are il %ro%rio dovere Il resto &o& aveva i$%orta&)a Le %arole si $isero &el giusto ordi&e, stavolta "*iare e li$%ide Lo&eri& le %ro&u&"i+ s"a&de&do (e&e le silla(e E .ua&do e((e #i&ito, si se&t- svuo' tato, di &uovo li(ero e tra&.uillo A%r- gli o""*i e guard+ Aster Il (a$(i&o stava sorride&do, %a"i#i"ato /Gra)ie1 disse se$%li"e$e&te Poi il (ia&"o i&i)i+ a %e&etrare la sua esse&)a, e la sua #igura s(iad- a %o"o a %o"o, "o$e #u$o "*e si dis%erde i& u&a sta&)a Lo&eri& guard+ i suoi o""*i, e i& u& atti$o "o$%rese il sig&i#i"ato della $orte No& gli #e"e %aura, e rius"- ad a""ettarla %er .uel "*e era Ne "a%- il #as"i&o e la triste))a, e &e #e"e %ro%ria la %a"e Era #i&ita, %er se$%re ;uori di l- il $o&do %oteva "rollare e distruggersi, $a Aster &o& avre((e %i3 #atto ritor&o Il suo os"uro #a&tas$a &o& avre((e %i3 $i&a""iato il Mo&do E$erso C!era rius"ito Lo&eri& ri"ord+ le %arole di Se&&ar7 "i sare((e stato s%a)io %er altro dolore, i& #uturo, $a adesso era te$%o di .uiete Poteva a&"*e #i&ire "os-, %er .ua&to lo riguardava C!era .ual"osa di dol"e &ello sva&ire le&ta$e&te, .ual"osa "*e lo a$$aliava E alla #i&e, .ua&do #u solo i& .uel (ia&"o a"