Sei sulla pagina 1di 2

Carolina Ordinamento del tribunale criminale emanato dall'imperatore Carlo V nella Dieta imperiale di Augusta del 1530 ed entrato

in vigore dopo quella di Ratisbona del 1532 !a Constitutio criminalis Carolina era un testo legislativo ri"ormatore c#e doveva contribuire all'uni"ica$ione del diritto nell'%mpero e opporsi all'arbitrio nell'ambito della giusti$ia penale %n seguito alla resisten$a degli &tati dell'%mpero' vi "u inserita una clausola c#e garantiva loro diritti particolari( la Constitutio assunse cos) solo un valore sussidiario' ma ebbe comunque un'a$ione ri"ormatrice !a Carolina si ri"* alle idee umanistic#e delle scuole di diritto it +Diritto romano, -uesti in"lussi risultano evidenti spec nel Codice di procedura penale .el Diritto penale sostan$iale viene invece sviluppata in prevalen$a la tradi$ione locale' elaborata su basi sistematic#e /er quanto concerne il diritto procedurale' vennero per"e$ionati il principio di o""icialit* e quello inquisitorio Agli antic#i metodi di prova "ormali contemplati dal Diritto germanico si sostituirono norme relative a prove e indi$i materiali( per contro' la 0ortura divenne una

pratica legale per estorcere con"essioni 1na caratteristica "ondamentale nell'ambito materiale 2 l'introdu$ione del principio di colpa' c#e sostituisce la responsabilit* oggettiva del diritto tradi$ionale germ %noltre ogni delitto 2 de"inito con pi3 precisione Dolo' colpa' disposi$ione personale' moventi' ma anc#e tentativo' legittima di"esa' complicit*' et* o stato mentale costituirono i criteri soggettivi per "ormulare il verdetto di colpevole$$a e la commisura$ione della pena !e san$ioni rimasero ancorate al passato( le puni$ioni "isic#e' in particolare la /ena di morte' conservarono un ruolo di primo piano Durante l'epoca moderna' la Carolina in"lu) anc#e sullo sviluppo del diritto penale nell'attuale &vi$$era