Sei sulla pagina 1di 2

Marco Corrias III^F Anno scolastico 2013/2014

Il pensiero politico di Dante

Anche Dante Alighieri aveva una propria opinione riguardo alla politica: una delle sue opere inori !u un trattato chia ato De Monarchia, dove egli espri eva le sue opinioni riguardo all"autorit# del $apa e dell"I peratore% De Monarchia, scritto intorno al 1310& ' diviso in 3 li(ri% Libro I )el pri o li(ro dante parla della duplice natura dell"uo o& *uella ateriale e *uella spirituale: l"uo o ' chia to a vivere cos+ un"esisten,a terrena e una ultraterrena e deve a (ire a due ete& ovvero la !elicit# terrena e la (eatitudine eterna% $er raggiungerle& a((ia o *uindi due guide principali: l"i peratore& colui che deve agire secondo la ragione& e il $apa& la !igura religiosa portatrice di !ede% Inoltre sostiene la necessit# di una onarchia universale che uni!ichi tutto il popolo cristiano%

LibroII )el secondo li(ro Dante a!!er a che l"i pero -o ano sia stato creato sotto il volere di Dio poich' egli voleva di!!ondere il .er(o di Cristo al popolo radunato& inoltre secondo Dante il potere i periale spetta di diritto al popolo% Libro III )ella ter,a e ulti a parte dell"opera Dante parla dei rapporti e dei poteri del $apa e dell"I peratore: spetta a *uest"ulti o assicurare la pace nel paradiso terrestre& ovvero il ondo terreno& entre spetta al $apa guidare l"uo o verso la salve,,a ultraterrena% /n !atto che ' da precisare ' che Dante trattando *ueste argo enta,ioni sia ri asto i par,iale& sen,a parlare a !avore di coloro che pensano che l"i peratore sia superiore al $apa e viceversa 0ltre a *uesto trattato& Dante parla di politica in altre opere tra cui la pi1 !a osa& 2a Divina Co edia& dove accusa olti papi di cupidigia& il peccato pi1 grave& inoltre condanna $apa 3oni!acio .III alla per anen,a nell"in!erno per i suoi ideali ierocratici%