Sei sulla pagina 1di 1

Potenza

E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di parte di essi con qualsiasi mezzo, elettronico, meccanico, per mezzo di fotocopie, microfilms, registrazioni o altro
Domenica 10 maggio 2009 28
REDAZIONE: Via Nazario Sauro, 102 - 85100 Potenza - Tel. 0971.69309

L’inguardabile percorso fluviale del lungo Basento: sterpaglia e rifiuti di ogni genere

Tutti a correre...tra le ortiche


Progetti di bonifica dimenticati ma con la bella stagione nessuno rinuncia al footing
Nessuno sogna i grandi percorsi flu- sconvolto dalle nostre negligenze e
viali del Taro o del Gesso, nessuno dall'incuria delle istituzioni? Prima di
nemmeno con la fantasia spicca voli entrare nel percorso fluviale, un
pindarci, ma vorremmo tutti assiste- “gregge” di cani randagi ti osserva da
re ad uno spettacolo decente, una nor- lontano e con le notizie che corrono,
male passeggiata lungo tutto il tratto un minimo di sgomento ti coglie. Allo
che costeggia il Basento dall'inizio di sgradevole paesaggio fatto di gigan-
Via della Tecnica fino al ponte romani- teschi esempi di erbe infestanti, fanno
co, una bellissima opera, lasciata sola, da contrasto l'edificante immagine di
nella totale incuria, nel dispregio di giovani mano nella mano che passeg-
quanti da quel ponte gettano rifiuti giano, chiacchierano. Uomini e donne
giù nel Basento o si sbarazzano di in- di ogni specie e di ogni stazza, uniti
gombranti immondizie, magari di nella passeggiata che aspirerebbero a
notte, proprio come i ratti che infesta- vedere un tragitto fatto di fiori, un
no la zona. Nemmeno quell'opera fa- percorso ordinato a destra e a sinistra,
raonica meglio conosciuta nulla di eccezionale solo un
come “Progetto di riqualifi- poco di ordine fra le infe-
cazione del parco fluviale del
Basento”, sul quale anche re-
Anche stanti che infestano. Prova-
te a smuovere un po' di er-
centemente si sono sprecai bacce e scoprirete barattoli
fiumi di chiacchiere, per il cani di coca vecchi di un lustro,
quale furono stanziati un bottiglie di birra antico ri-
milione mezzo di euro ci at- randagi cordo di bagordi sulle spon-
tizza. E' penoso osservare co- de del fiume, rifiuti di ogni
me sono ridotti questi due
chilometri di tratturo che co-
accolgono tipo e per ogni gusto. Plasti-
ca, vetro, escrementi di ani-
steggia il Basento. Anche la mali, un elenco lungo che Sterpaglia e
gente che ostinatamente si la passeggiata più lungo non si può. Più in gomme di
reca quando il tempo lo con- là verso metà percorso, c'è auto nel
sente, ma anche quando fa voluta tutta l'abilità di un ti- percoso
freddo, munita di tuta o di abbiglia- ratore di cerchi, quelli che alle giostre lungo il
mento casual, o protetto da conforte- riescono a centrare il collo della botti- Basento
voli giacconi, anche l'utenza di ogni glie, per mirare con successo il tronco
stagione dicevamo è stanca. Eppure, il di un albero, quel pneumatico è anco-
percorso potrebbe diventare uno dei ra lì, da tempo immemorabile e canta
punti di forza di questa città, un mo- le storie di un disordine, di un larciu-
mento di aggregazione, basterebbe me da prima pagina. Eppure con un
poco ripetiamo, solo questione di buo- minimo di buona volontà questo luo-
na volontà. Ortiche, felci, malerbe di go potrebbe diventare un posto vivibi-
ogni genere, che oltre ad essere molto le. Basterebbe collocare una serie di
anti estetiche, soffocano quelle piante panchine e mettere magari una f onta-
che servirebbero a rendere l'ambiente na. Sarebbe pretendere troppo? Intan-
più bello, più gradevole. Luogo vietato to il ponte di San Vito antico, ricordo
a chi soffre di allergie da pollini, causa della Via Erculea , “addobbato” da una
primaria degli attacchi di asma. Come numerosa serie di fili di plastica colo-
gli spieghi a chi porta a passeggio il rati e di notevoli dimensioni, guarda
cane, che bisognerebbe attrezzarsi di da cento anni, sempre nella stessa di-
un minimo di accessori per la raccolta rezione e sembra gridare: «Che pae-
degli escrementi, se tutto intorno è un saggio terribile».
panorama malato, un paesaggio Franco La Regina

Proiettato lo psychothriller di Verzillo che affronta il tema della pedofilia re Espana e via di-
scorrendo. La fanta-
sia di Enzo Garramo-

“Animanera”, liberarsene si può


ne, uomo serio che ha
deciso di coltivare un
sogno, legato all'e-
terna giovinezza e al-
la continua versatili-
tà. Sconfiggere la
noia incombente per
Un giudice, un commissario e una avviare hobby e pas-
psichiatra uniti nella lotta al preda- IL RICORDO sioni differenti, sono
tore di bambini, un insospettabile stati questi gli ingre-
amministratore di condominio a
sua volta vittima del padre.
“Animanera”, lo psycho-thriller
Festa in rione dienti che hanno con-
sentito a Garramone
di mettere a punto le
di Raffaele Verzillo che affronta la
piaga della pedofilia, è stato proiet-
tato ieri mattina e ieri pomeriggio al
per don Lauria sue creature, facen-
do leva anche sullo
spirito battagliero
cine teatro Don Bosco di Potenza, che ha prevalso sugli
per gli studenti delle scuole superio- La comunità di rione Cocuzzo ha festeggia- acciacchi e sui pro-
ri del capoluogo e per i soci dei club to venerdì sera con sentita partecipazione i blemi cardiaci. L'uo-
service e delle associazioni che a va- dieci anni di mandato sacerdotale del par- mo e l'artista Enzo
rio titolo si occupano di infanzia. fa riflettere sulla necessità di fare re- zione di convegni e manifestazioni roco, don Donato Lauria. Il suo decimo an- Garramone ha colto
L'iniziativa, promossa dal Core- te per combattere questa piaga so- dedicate alla divulgazione”. niversario di ordinazione è stata celebrato nel segno, grazie ad
com (Comitato regionale per le co- ciale, coinvolgendo diverse realtà e Sui vari aspetti del problema si so- con una messa solenne tenutasi nella gre- una mostra che farà
municazioni) Basilicata - in collabo- diverse competenze”. no soffermati anche il presidente del mita parrocchia “Maria Santissima Imma- bella mostra di sé
razione con Lions Club, Rotary “Gli abusi a danno dei minori - ha tribunale per i minorenni di Poten- colata”. I dieci anni trascorsi di sacerdozio presso l'atrio del Co-
Club, Rotaract Club, Inner Wheel, ribadito Domenico Fortunato, l'at- za Pasquale Andria, il sostituto pro- di Lauria costituiscono, in effetti, per la po- mune di Potenza, si-
Leo Club, Serra International, Pana- tore lucano che interpreta il magi- curatore Annagloria Piccinini, la polosa realtà un evento rilevante ed indi- to in Piazza Matteotti
thlon, Zonta International, Fidapa, strato nel film - rappresentano un'e- psicologa Assunta Basentini e il menticabile elogiando, inoltre, tutte le sue fino al 19 maggio,
Csv, Aiart e Movimento per l'Infan- pidemia silenziosa, che esiste da presidente del Consiglio regionale attività solidali rivolte anche a sostegno di grazie al patrocinio
zia - rientra nella giornata dedicata quando esiste l'uomo ma che ha tro- Prospero De Franchi. tutti i soggetti meno fortunati. della Municipalità
alla violenza sui minori e intitolata vato un diabolico alleato in Internet. Era inoltre presente il regista Quali sono le sensazioni provate, oggi? del capoluogo. Mo-
''Anima Nera. Dignita' e diritti nel Nell'ultimo anno, infatti, c'è un Verzillo che ha raccontato, tra le al- «Dopo dieci anni - ha commentato visibil- delli, colori, senti-
mondo dei minori. Pedofilia: dram- emerso del 35 per cento in più ri- tre cose, la difficoltà di riuscire a co- mente emozionato, don Donato Lauria - il menti tutti racchiusi
ma emergente''. spetto agli anni precedenti”. niugare una tematica così scottante mio sacerdozio è tanto fresco come il primo in una mostra legata
Molto apprezzato dal pubblico, “il “Numeri che bastano a spaventa- con un prodotto cinematografico giorno. Tante sono state le esperienze belle all'elisir dell'eterna
lungometraggio ha il merito - come re - ha aggiunto il presidente del Co- fruibile dal grande pubblico. Il film vissute nel mio ministero sacerdotale a giovinezza e alla pro-
messo in evidenza dal presidente recom di Basilicata Loredana Alba- (interpretato oltre che da Fortuna- partire dai sacramenti». Poi, giunge un duzione di nuovi in-
dell'Ordine dei giornalisti di Basili- no - e che devono indurre le istituzio- to, da Antonio Friello, Giada Deside- messaggio rivolto a tutta la sua assemblea. teressi artistici. Ac-
cata e moderatore del dibattito Ore- ni ad insistere sulla prevenzione e ri, Luca Ward e Elisabetta Cavallot- «Ringrazio la mia comunità - ha prosegui- correte gente, accor-
ste Lopomo - di affrontare senza re- sulla sensibilizzazione. In questo ti) ha ricevuto numerosi riconosci- to Lauria - e la invito a pregare per il suo pa- rete…
torica un tema così importante co- senso il Corecom, a cui l'Autorità menti ed è disponibile per il noleg- store Francesco Menonna
me quello della pedofilia. Garante delega questa funzione, sta gio nelle videoteche. Alessandro Sileo f.menonna@luedi.it
“Animanera - ha sottolineato - ci facendo la sua parte, con la promo- Roberta Senese