Sei sulla pagina 1di 43

Le24domandepifrequentisullaDecrescita

I testi delle risposte sono stati curati da: Bruna Bianchi, Mauro Bonaiuti, Paolo Cacciari, Alberto Castagnola, Marco Deriu, Dalma Domeneghini, Adriano Fragano, Ferruccio Nilia, Maurizio Ruzzene, Paolo Scroccaro, Gianni Tamino.

TableofContents
FAQn.1Perchusateilterminedecrescita,chesuscitareazioninegative?...............................................2 FAQn.2Intendeteproibirelosfruttamentodituttelerisorsenaturali:petrolio,gas,minerali,foreste, oceani,ecc.?......................................................................................................................................................3 FAQn.3DECRESCITASIGNIFICAUNRITORNOASTILIDIVITAPREINDUSTRIALI,ALLECANDELEEALLE CAVERNE?........................................................................................................................................................5 FAQn.4Intendetenegareagliabitantideipaesipovericidicuihannobisognoocomunquedesiderano?6 FAQn.5Lattualecrisisignificacheladecrescitagicominciataequindipossiamoconsiderareconfavore unfuturodidepressioneeconomica?............................................................................................................... 8 FAQn.6COMELADECRESCITAPREVEDEDIRISOLVEREIPROBLEMIDELLOCCUPAZIONE?.......................10 FAQn.7CONLADECRESCITAILLAVORODOMESTICOEDICURAGRAVERAANCORAEINMAGGIOR MISURASULLEDONNE?..................................................................................................................................12 FAQn.8PERCHEDATECOSITANTAIMPORTANZAALSENSODELLIMITE?................................................13 FAQn.9QUALELAUTORITACHEPUOSTABILIRELAGIUSTAMISURA?...................................................15 FAQn.10QUALERUOLOPERLARICERCASCIENTIFICAELOSVILUPPOTECNOLOGICONELLASOCIETA DELLADECRESCITA?........................................................................................................................................16 FAQn.11QUALEPOTRAESSEREILRAPPORTOTRALANOSTRASPECIEELEALTRESPECIEANIMALINELLA SOCIETAIMMAGINATADELLADECRESCITA?................................................................................................. 18 FAQn.12COSADICELADECRESCITADELLAPROPRIETA?...........................................................................19 FAQn.13COSAINTENDEFARELADECRESCITAPERRIDIMENSIONAREILPOTEREDELLEBANCHEEILRUOLO DELDENARO?..................................................................................................................................................21 FAQn.14QUALITRASFORMAZIONIHANNOPORTATOALLAFINANZIARIZZAZIONEDELLECONOMIAECOSA SIPOTREBBEFAREPERCONTRASTARELASPECULAZIONE?...........................................................................23 FAQn.15COSAPUOFARELADECRESCITAALTEMPODELLACRISIPERMANENTEESISTEMICA (FINANZIARIA,ECONOMICA,AMBIENTALE)?.................................................................................................. 25 FAQn.16COMEPREPARARELATRANSIZIONE,ILPASSAGGIO,ILCAMBIAMENTO?....................................27 FAQn.17CHERUOLOHALECONOMIAALTERNATIVAESOLIDALE?............................................................28 FAQn.18CEUNARELAZIONETRADECRESCITAEBENICOMUNI?.............................................................30 FAQn.19CHEIMPORTANZADEVEESSERERICONOSCIUTAALLEDIVERSECULTURE?.................................32 FAQn.20LADECRESCITASIPONEINUNAPROSPETTIVADIGENERE? .........................................................34 FAQn.21CHERUOLOAVRALIMMAGINARIO? ............................................................................................ 36 FAQn.22QUANTOTEMPOABBIAMOANCORAADISPOSIZIONE?..............................................................38 FAQn.23COMESIFAASTIMOLAREPROCESSIDIFFUSIDIPRESADICOSCIENZA?......................................39 FAQn.24CONQUALIMETODISIPUOSTIMOLARELASSUNZIONEDIRESPONSABILITACOLLETTIVE?.....41 1

FAQn.1Perchusateilterminedecrescita,chesuscitareazioninegative?
Perchilterminechemegliometteafuocoloriginedellacrisiecologicaesocialeplanetaria: lossessionedellacrescitaeconomicaatuttiicosti. Cirendiamobencontochelaparoladecrescitasuscitaistintivamentereazioninegative.Sembraquasiuna bestemmiainunasocietcheprofessalareligionedellacrescita.Anchealcunichecomenoi condividonolanecessitdiuncambiamentodelpresentestatodicoseconsideranoladecrescitauna propostafuorviante,perchnonsarebbeingradodiindicareconchiarezzaqualinesarebberoibeneficie qualiibeneficiari.Perchalloraintestardirsinelriproporreilterminedecrescita?Proprioperchuno slogancheproduceuncortocircuitomentale;metteindiscussioneildogmabugiardodellacrescitaillimitata inunmondofinito.comequelbambinochegridailrenudo.Nonverocheilperseguimentodella crescitaeconomicadebbaessereilfineprincipaledellasocietumana.E,ancheselofosse,nonsarebbe realistico.Primaopoicisiscontrerebbeconillimitedellerisorseadisposizione. Visarebberoaltreparoleanaloghemenoimpattantiperspiegarelostessoconcetto?Sicuramentes. Moltipensatoriemoltimovimentisocialihannoelaboratoeusatoparolediverse:Swadeshi(Gandhi), semplicitvolontaria(AlexanderLanger),convivialit(IvanIllich),sobriet(Gesualdi),austerit(Enrico Berlinuer),joiedevivre(GeorgescuRogen),ecosocialismo(FreiBetto),Bienvivir(comunitandine), economiadelsufficienteedelbastevole(WuppertalInstitute)Ma,domandiamoci,hannorichiamatola stessaattenzionechestaavendoladecrescita? Moltepersonesubisconolimmaginechediscontinuaadareilsistemaeconomicodominantee preferisconotrovaredellestradeodeilinguaggimenoshoccantinellasperanzaditrovaregradualmentee senzatraumidelleviediuscitaallecrisidelsistema.Ma,aldildiquesteconsiderazionedinaturapi psicologica,seappenasiconosconoiprincipaliproblemichetormentanolumanitdaalcunidecenni,come quellilegatialleguerreperlaccaparramentodellematerieprimeoaglisconvolgimenticlimaticipi drammaticioadunadelletanteepidemiecheaffliggonoilpianeta,iltermineinveceutileproprioperla suaradicalit. Sesivoglionoevitaregravitraumiallepersonerefrattarieaqualsiasisollecitazione,sipusubitodopo averusatoilterminedecrescitaaffermarechenessunovuoletornarealletdellecaverne[vediFAQn.3] echeilpatrimonioscientificoetecnologicononsarcertocancellato,anzitroverutilizzazionimoltopi interessantiepositiveperilgenereumano[vediFAQn.10].Inrealtladecrescitanonprevedesalti allindietronelpercorsoevolutivodellaspecieumana,macercadidelinearedelleprospettivesempremeno dannoseperilpianeta,conconsumiqualitativamentediversidituttelematerieprime[vediFAQn.2], agricoleeindustriali,conriduzioniradicalideicontenutidirifiutiinutilizzabilioinquinantidiognibene realizzato,conunaalimentazioneassolutamentesanaebasatasuquantitativiridottialminimoessenziale pertuttelepopolazionidelpianeta,convalorimassimiattribuitialgodimentodellanaturaeallacquisizione dicontenuticulturali.Riduzioni,anchedrastichesenonimmediate,sonoevidentementeprevistein agricolturaperipesticidiealtrimalsaniprodottichimici,perlesostanzeradioattive,pergliimballaggiinutili, perimezziditrasportoaenergiafossile.Dovrannoinveceesserefortementeaumentateemoltopidiffuse leattivitdiricercaedistudio,siafinalizzatechecompletamentelibere,inmododamettereapunto tecnologienonpibasatesuprodottidannosiecheinvecepermettanodiottenererisultatimoltoefficaci damaterieprimeefontienergetichenonpipericolose.Quindiquesteriduzionisonotemibilisolodachi vive,piomenoconsapevolmente,nelladimensionedelconsumismosfrenato,mentreaiuterebberole popolazionifindaoraorientateafaresceltedivitaconsapevoliediqualit(fralaltroconcostieconomicie umanibenminoridiquellichedevonoaffrontareipaesidipianticaindustrializzazione).Siapronoinvece delleprospettivediestremointeressesociale,inquantoinuoviprodottipossonoessereilrisultatodella completariprogettazionediquellipreesistenti,oppurediintenseattivitdiricercamirateadottenere oggettiperlostessousoprecedentemadiqualitecologicacompletamentediversa.Ambeduequesti percorsirichiedonomoltamanodoperaparticolarmentequalificata,proprionelmomentoincuiilsistema economicodominantedimostraconcretamentelasuaincapacitacrearepostidilavoro[vediFAQn.6]. 2

Infine,nondovrebbeessereparticolarmentedifficileelaboraredeimodellidiconvivenza,diversidaquelli urbanieagroindustrialiattuali,chepermettanoilmassimogradodidiffusionedellerelazionitralepersone, senzaperchecirichiedacomplessisistemiditrasportoaltamenteenergivoriemoltoinquinanti.La decrescitadovrebbecioesercitarsisulledimensioniormaiinsostenibilidellemegalopoliefarinvece emergerenucleiabitativipermodestigruppiumani,percorribilisempreapiedi,madotatidicentriperla cultura(daicinemaallezoneespositive).Analoghelogichepotrebberoessereapplicateperquantoriguarda lassistenzasanitaria,fortementedislocatasulterritorio,opericentriscolasticieuniversitari,che dovrebberoessereavvicinatiallepopolazioni,invecediesserepraticamenteingestibiliacausadellaloro eccessivaconcentrazioneinpochicentriurbaniintensamentepopolati. Lettureessenziali AA.VV.,Ildolceavvenire,esercizidiimmaginazioneradicaledelpresente,Diabasis,ReggioEmilia,2009. AA.VV.,Ideeperunasocietpostsviluppista,Sismodieditore,2009. SergeLatouche,Comesopravvivereallosviluppo,dalladecolonizzazionedellimmaginarioeconomicoalla costruzionediunasocietalternativa,BollatiBoringhieri,Torino,2005. SergeLatouche,Comesiescedallasocietdeiconsumi,corsiepercorsidelladecrescita,BollatiBoringhieri, Torino,2011. SergeLatouche,Perunabbondanzafrugale,malintesiecontroversiesulladecrescita,BollatiBoringhieri, Torino,2012.

FAQn.2Intendeteproibirelosfruttamentodituttelerisorsenaturali:petrolio,gas, minerali,foreste,oceani,ecc.?
No,pensiamosolocheiprelievidebbanorispettareiciclivitalidelpianetaepreservarelerisorsenon rinnovabili. Partendodallanecessitdidiminuiredimoltoeprestoiflussidienergiaedimateriaimpiegatineicicli produttivideibenidiconsumo,acausadellararefazionedellematerieprime,sarnecessariochescienziati etecnologiaffrontinosistematicamenteibilancienergeticiedimateriaperognifilieramerceologicaper giungereaunaoculatautilizzazionedellelimitaterisorseidriche,forestali,minerarie,fossilipernon dissiparericchezzenonriproducibiliepernondistruggereilfuturoalleprossimegenerazioni. gipossibiletracciareunquadrosignificativodelleazionidarealizzarenellaprospettivadelladecrescita. Prendiamoinconsiderazione,inprimoluogoecomeesempio,lestrazionedimineraliealtresostanzeutili, finorasvoltasisenzaalcunaconsiderazionedeilimitideigiacimentiedelgravedegradochescaturitodai metodiimpiegati. Occorredistingueretraleminiereoggioperative: 1. quellechedanneggianoimmediatamentelambiente(miniereacieloaperto,usodelmercurioperle minieredoro,perditedipetrolionellafaseestrattiva,gasbruciatoinvecediessererecuperato, estrazionedagliscistibituminosieimpiegodelmetododelfracking,ciodiframmentazionedelle rocce,ecc.); 2. quellechealimentanoleguerre(coltan,smeraldi,diamanti,ecc.); 3. quelledovesiestraggonomineralichegiscarseggianoochepossonoscarseggiareinunfuturo immediato(rame,litio,terrerare,ecc.); 4. quellecheusanotroppaacquaperillavaggiodeimineralidalleimpurit; 5. quelledicarbone,torba,ecc.cheemettonoinproporzionegrandiquantitdianidridecarbonica. evidentechequalorasidecidesseeffettivamentedilimitarelusodellematerieprimeessenziali,per salvaguardareiterritoriedevitarelesaurimentodirisorsechepotrebberorivelarsiprezioseinfuturo,gli impiantiestrattivisopraindicatidiventerebberopicostosieipidannosiandrebberochiusialpipresto. Partedellamanodoperaliberatapotrebbeessereimpiegataperaltriusideisiti,peraumentarelemisuredi 3

sicurezzanelleminiererestantiepervigilareleestrazioneillegali.Perlealtresarebbeopportunaunaanalisi internazionaledeifabbisogniminimidisingolematerieprime,suddivisaperpaesi.Preventivamente andrebberoadottatemisuredicontenimentodeiconsumiperridurrelapressionesullattivitestrattiva. Perlagricolturadovrebberoesserepromosseleproduzionibiologicheedovrebberoesserepreferitele produzionicherichiedonoquotedecrescentidipesticidi,fertilizzantiederbicidi(intensificandoicontrollisu quellicancerogeni,teratogeni,ecc.)attraversounacampagnapubblicaperdiffondereleconoscenzesui prodottichimicipipericolosiesuiloroeffettisullasalute.Nellafaseditransizioneandrebberoutilizzatiper ladifesacontrogliinsettiimetodidellalottaguidataealtrisistemialternativinonchimici. Pertuttelealtrepiante(oltrecheperglialtrianimali)dovrebberofinalmenteprevalereiprincipidella sopravvivenzadituttelespecieinterrompendoquindilatragicacontabilitdelleperditequotidianedi specieanimalievegetali(inparticolarediquellechescompaionoperladistruzionedellorohabitatprima ancorachesianostateselezionateestudiateperdefinirelaloroutilitpergliesseriumani),unpatrimonio diconoscenzeedisostanze,spessopreziose,chefinorastatointaccatosenzalimitazioni,distruggendo foreste,habitattipicieareedidiversificazionegenetica. Dovrebberoquindiessereavviatiintempistrettideiprocessiincuisarebberoprevalentigliobiettividi salvaguardiaeconservazione,mentrelelimitazionieidivietisarebberoispiratiinlargamisuraacriteridi dimensionamentodelleproduzioniinfunzionediconsumiconcentratisuibisogniessenzialiesulla soddisfazionediesigenzechesarannoespresserispettandolavolontdellepopolazionilocaliresidenti. Unarealeetempestivaapplicazionedeiprincipidelladecrescitadovrebbeinfattiessereaccompagnata dallasparizionedeifenomenidifameemalnutrizione,dalliberoaccessoallacquaeaiserviziigienicianche perlefascepipoveredellepopolazionidiognipaeseedallapossibilitpertuttidicollegarsiallemoderne retidicomunicazione. Nonsideveperaltrodimenticarecheogniaffermazionecontenutainquestotestotroverunadura opposizionedapartedigranpartedelleimpresemultinazionalieinparticolaredaquellecheoperanonel settoreminerarioedestrattivoinregimedimonopolioassoluto,daquelledelsettorechimicoe agrochimico,daquelledeitrasporticonvenzionaliecosvia.Lopposizionesimanifesteranchedapartedi moltistatinazionali,speciedaquellichefinoraaspiravanoalcontrollosuiflussidimaterieprimeagricolee industriali,quindiilnuovocomplessodimodellidiconsumoediproduzione,chedovresserefatto funzionareprimacheimeccanismiclimaticigiunganoallafasedellecatastrofiambientalipiestreme, dovresseresostenutodaunasocietcivileglobalemoltocoscienteemoltoconvintadellesue responsabilit. Lettureconsigliate MarioAgostinelli,R.Meregalli,P.Tronconi,CercareilsoledopoFukushima,Ediesse,Roma,2011. ASud,Ilsanguedellaterra,DeriveApprodi,Roma,2006eSchedesuiprincipaliconflittiambientali. UgoBardi,LaTerrasvuotata.Ilfuturodelluomodopolesaurimentodeiminerali,EditoriRiunitiUniversity Press,2011. PieroBevilacqua,Ilgrandesaccheggio,letdelcapitalismodistruttivo,Laterza,RomaBari,gennaio,2011. CampagnaperlaRiformadellaBancaMondiale,Schedegrandiopereaforteimpattonegativosullambiente. StefanoLiberti,LandGrabbing,Comeilmercatodelleterrecreailnuovocolonialismo,Minimumfax,Roma, 2011. AnnaPacilli,AnnaPizzo,PierluigiSullo(acuradi),Calendariodellafinedelmondo.Date,previsionieanalisi sullesaurimentodellerisorsedelpianeta,IntraMoenia,2011. MircoRossi,Energiaefuturo,leopportunitdeldeclino,EMI,Bologna,settembre2009. K.Werner,H.Weiss,Icriminidellemultinazionali,NewtonComptonEditori,Roma,2010

FAQn.3DECRESCITASIGNIFICAUNRITORNOASTILIDIVITAPREINDUSTRIALI,ALLE CANDELEEALLECAVERNE?
No.Ladecrescitacomportaunrigorosocontrollodeglistilidivita,macicirenderpiliberiepisereni. Ognivoltachesiparladidecrescitacivienecontestato,espessoinmodounposprezzante,chequelloche proponiamoaltrononsarebbecheunascetismoideologicochecontrabbandaperdesiderabile,afrontedi unasuppostaminacciaecologica,unatristeemasochisticarinunciaallecomoditeaipiacerimateriali. Saremmotuttiobbligatiadaveremenosceltanelmangiareeneivestiti,avivereinunacasaalmassimo tiepidadinverno,rinunciarealcondizionatoredestate,anonusarelautomobileelaereo,eviadicendo. Comeselariduzionedelnostroimpattoambientalesiaunpassaggiochecisiamoinventatinoiedevitabile sesivuolepreservarelumaniteilpianeta. Icantoridellacrescitamancanodirealismoecapacitdiriflessioneeconfondonounacriticacostruttivae articolataallatecnologia,alpensierocalcolanteeallindustrialismo[vediFaqn.8],conunritornoastadi premodernidellastoriadellumanit.Esistonoinfinitericerchescientifichecheaffermanolanecessitdi rispettareiciclieiritmidellanatura,degliecosistemiedituttoilvivente.Inquestononvinulladi estremista,mapiuttostolassunzionediresponsabilitdifronteallegraviemergenzedelnostrotempo.Non possiamocontinuareapromuoveremodellitecnologici,economici,etici,ecc.chesonopericolosiperch risultanoaggressiviedevastantineiriguardidellaTerraequestosollecitanonsoloradicaliinnovazionisia nellaricercascientificachenellesueapplicazioniindustriali,maancheuncambiamentoneglistilidi consumodominantinellanostrasociet. Sitrattadiunprocessocherichiedeunaprofondamotivazioneeunveroimpegnoechecomporta sicuramentealcuneautorinunceelaccettazionediunamaggioresobrietdivita,machevaattuatoalpi prestoavariescaleeaognilivello,ancheindividuale[vediFaqn.4]. Nonsitrattaperdiscelteimpossibilie,setutticominciassimoamodificarelesceltealimentari,anon comprareprodottiusaegetta,anonriscaldareerefrigerareinutilmentelenostrecase,ausarelabicio camminareognivoltachepossiamo,aimparareariparareeafardurarelecose,ilmiglioramentosarebbe rapidoesignificativo.Manontutto:chigilohafattohascopertochemodificareiconsuminonsoloun attodibuonsensoinunpianetaecologicamenteallostremo,machesemplificareilpropriostiledivitapu migliorarelanostravitaquotidiana. Liberarelanostravitadalsuperfluoedaltroppo,ridurrealnecessarioetrattareconcuralecosedicuici circondiamovuoldireriprenderneunveropossessoeusarleperquellochedavverovalgono,liberidalla tiranniadellamodaedeglistatussymbol.Soprattutto,consumaremenosignificaaveremenobisognodi denaro,lavoraremenoerecuperaremodalitdivitachedannospazioallerelazioni,almiglioramentodis, eanchealloziocreativo. Selecosestannocos,alloraperchmailinvitoadalleggerireilfardellomaterialedellenostrevite, sperimentandolabbondanzafrugale,suscitascetticismoerifiuto?Perchancoracosdiffusalideache ilnostrobenesseredipendedalpossessodioggettichedovrebberorendercilavitapifacile?Soprattutto, perchsicontinuaadaffermareche,poichibisognidelluomosonoperdefinizioneinfiniti,follepensare checisipossaautocontenereechelunicastrada,semmai,arrivareaunacrescitapisostenibilementre ladecrescitadeibisogni(edeiconsumi)sarebbepura,ingenuautopia? Percapirequestadifficoltarinunciareallinutileealdannosochecicircondabisognaprovareachiarire cosaintendiamoesattamentepercomoditmateriali,cercandodidefiniremeglioquallasogliachedivide ildirittoalnecessarioeanchealgiustopiaceredicircondarsidicosebelledallaccumulocostantedi oggettisuperflui.Inaltreparoledovremmoprovareacapireperchibisogniaumentanoancheinuna societchepossiedepidiquantosisiamaipossedutoeincuiglistessieconomisti,attraversomolte ricerche,dannoperscontatochesonoalmenoquarantannicheinOccidente,afrontedellaumentodei consumi,lafelicitpercepitadallepersonenonaumentata.Anzi! Certo,nelmomentoincuilanostrasociethainiziatoasperimentareladiffusadisponibilitdibeni materialilaqualitdellavitamigliorata:avereincasalalavatrice,adesempio,hasignificatounariduzione dellafaticanellavorodomestico,coscomecisonooggettiilcomputeroilcellularechehannocambiato 5

lenostreabitudiniedicuinonsarebbesemplicefareameno.Eppurecontinuiamoasostituirequelloche abbiamosoloperscoprirecheilnuovoacquistospessopifragileemalfunzionatedelsuopredecessore. Certamentedietroallaspintaalliperconsumoclavolontdelleimpresediproduzionedifarschelecose nondurino(obsolescenzaprogrammata)percostringerciaricompraresemprepifrequentemente.la pubblicitchecimartellaintestalideacheogninuovoprodottonatoperoffrirciquellequalit, prestazioniedefficienzachemancanoaquellochepossediamogi.Matuttoquestononbasterebbesenon fossimoinqualchemodocomplicidiquestosistema:purconoscendoledinamichedelmarketingriusciamo ancoraadilludercicheilprodottochestiamopercomprareutileecapacedimigliorarelanostravita. Siamonoistessiiprimiadaverevogliadidesiderareeatemereche,smettendodifarlo,qualcosainnoisi spenga.Siamoassuefattiaconsumareeimplicitamenteconvinticheunmondoconmenocose,meno novit,siatristeenoioso. Ilveromotoredellasocietdeiconsumilacreazionedidesideri.Lattodiacquistarequalcosaproprio perchnonmotivatodanecessitrealidpiacereinquantofineasestesso:compriamosoloper esercitareunasortadiillimitatalibert.Cchiaffermacheilmassimodilibertpotersprecare.Noi,al contrario,pensiamosiaauspicabileaffrancarsidaquestimeccanismipsicologicieprovareasperimentare unavitapisempliceemenofrenetica,accettandodiporredeilimitialdesideriodipossesso.Questopu significareilritrovarelacapacitdiaprirciasoddisfazionisicuramentepiriccheeprofonde. Quindi,alfondo,nonpoicosassurdoaccettarecononesteaperturamentalelasfidachecivienedal mondoanticoodiculturechenonhannosceltolamodernitoccidentale[vediFaqn.19].Ilfattodi riprendereimportantiinsegnamentidalpassato,coniugandoliconglisviluppipiavanzatidellescienze, dellafilosofia,delletica,dellaculturaingeneraleindispensabileperelaborareunnuovoparadigmadi civilt,inalternativaaquelloancoradominanteincapacediaffrontarecostruttivamenteigravissimi problemiambientali,economici,sociali,eticiespiritualiprovocatidallasuastessaaffermazione[vediFaq n.15]. Lettureessenziali ZygmuntBaumann,HomoConsumens,CentroStudiErickson.2007. GianfrancoBologna,Maunaledellasostenibilit,Ed.Ambiente,2005. EdwardGoldsmith,Lagrandeinversione,F.Muzzio,1992. ErichFromm,Avereoessere?,OscarMondadori,1977. SergeLatouche,Comesopravvivereallosviluppo,BollatiBoringhieri,2005. GianfrancoBologna,Manualedellasostenibilit,Ed.Ambiente,2005. MajidRahnema,JeanRobert,Lapotenzadeipoveri,JacaBook,2010. WolfgangSachs,Archeologiadellosviluppo,Macroedizioni,1992.

FAQn.4Intendetenegareagliabitantideipaesipovericidicuihannobisognoo comunquedesiderano?
Alcontrario,noivorremmoevitarechesubiscanonuovecolonizzazioni. Questadomandavieneformulataspessodachisidedicasinceramenteaiproblemidellepopolazionipovere emetteinevidenzalapresuntaimpossibilitdirisponderenegativamentealladomandadicrescita provenientedatuttiqueipaesidefinitisbrigativamentesottosviluppati,ciodellametdellapopolazione delpianetachecercadisopravviveremalgradolasostanzialeindifferenzadeipaesiricchiversoleloro condizioni.Sembrainfattiovviochelafilosofiadelladecrescitanonsiaproponibileatutticolorochenon riescononeppureasoddisfareilorobisogniminimiessenziali.Cosapotremmoridurrealmiliardodi personechecorreognigiornoilrischiodimoriredifameeaiduemiliardiemezzodipersoneprivedi accessoallacquapotabileemancantideiserviziigienicipisemplici?Stessodiscorsovalepercoloroche 6

neipaesiindustrializzativivonoaldisottodellasogliadipovertcalcolatadallaBancaMondialeochesono prividellassistenzasanitariagratuita. Maladomandanascondeunfraintendimentodifondo:ladecrescitanonsinonimodidiminuzionedei beniedeiservizinecessariallostarbenedellepersone.Ladecrescitaalcontrariosiproponediaumentare laccessoallusodicicheciserveliberandolodalgiogodeldenaroechelalogicaeimeccanismidimercato, invece,negano[vediFaqn.18].Infatti,solofuoriuscendodaldominiodellaproduzionemercificataedel consumomercatizzatochepossibilelasciareinloco,adisposizionedellepopolazionilocali,leimmense risorsedelSuddelmondo. HascrittoHervRenMartin:Chepotrebbesuccederedimeglioagliabitantideipaesipoverichevedereil loroPildiminuire?LacrescitadelloroPilmisurasoltantolaumentodellemorragia.Chihastabilitocheper avereaccessoacicheserveperviverecondignitsidebbaobbligatoriamentelavoraresottopadrone(la metdellevoltesonomultinazionali)ecompraredaterzi(semprelestesse)?Dovestascrittochele popolazionidelsuddelmondodebbanosubireragionidiscambioinique?[vediFaqn.14]. Ladomandainiziale,purappoggiataadatinoncertodiscutibili,risultacomunquecapziosa.evidenteche ladecrescitanonriguardaloscarsocibodisponibileingranpartedeipaesipoveri,maprevedeinprimo luogounarapidadiminuzionedellecoltivazioniorientateasoddisfareleesigenzedeipaesiricchi(le piantagionidicaff,cacao,zucchero,soia,biocarburanti,ecc.)elaumentodelleproduzionidialimenti destinatialconsumolocale;lariduzionedellusodipesticidiedialtriprodottichimiciperlagricolturaa tuttovantaggiodellasalutedellepopolazionilocali;ladiminuzionedellusodisemiibridiegeneticamente modificatieilritornoallesementioriginarieeaglialimentiscartatiperfavorirelimitazionedeimodellidi consumooccidentali;ilbloccodegliacquistiditerrefertilidapartedipaesiindustrializzatichecercanodi premunirsidascarsitfuture;larevisionetotaledellelogichedicooperazioneinternazionalechefinora hannofavoritoiprodottiinteressantilepopolazioniadaltoredditoohannoinvasoipaesidelcosiddetto Terzomondoconeccedenzediproduzionecheriducevanoiredditideicontadinideipaesiricchi. ModifichediquestaportatadellelogichedeirapportiNordSudridurrebberosubitoirischimaggioriele diseguaglianzepiumanamenteinsostenibili,masoprattuttopermetterebberoallepopolazionidelSuddel mondoditutelarealmassimolelororisorsenaturali(acqua,foreste,terrecoltivabilieperallevamentoin equilibrioconlariproducibilitdellhumusedeiforaggi,ecc.)atuttovantaggiodegliequilibriambientalie climaticidelpianetanelsuocomplesso. Inquestalogica,adesempio,unpaesecomelEcuadorhaoffertotempofadivolerevitareulteriori estrazionidipetrolioseglialtripaesiavesseromessoadisposizioneimezzipergarantiregliinterventia favoredellasuapopolazione,malacomunitinternazionalenonhaancoradatorisposteadunaoffertache aprirebbealpianetalapossibilitdicominciarearidurrelusodeicombustibilifossili,contribuendoa diminuirelinquinamentoatmosferico.Analoghepropostepotrebberoessereformulatepertuttele40 materieprimeindustriali,semprecheipaesiciecamenteincamminatisulcamminodellaindustrializzazione illimitatacominciasseroarendersicontodellasituazionerealemondialedeterminatasinegliultimidecenni. Sesicomprendequestaprospettiva,sipuintuirechemoltideipaesicheoggiconsideriamoinsituazioni disperateoche,comeilBrasile,stannodistruggendolepropriericchezzenaturalineltentativodiimitareil modellopropostooimpostodaipaesipiindustrialmenteavanzati,sitroverebberonelgirodipochianniin unacondizioneidealeseriuscisseroarifiutarelosvilupposenzalimitiegliinvestimentidellemultinazionali esicollocasseroinunaprospettivadievoluzionerispettosadellambienteesoprattuttodiusoequilibrato dellelororisorserispettoallerealiesigenzedellerispettivepopolazioni.Benpidifficilesarinveceil percorsodeipaesioggiconsideratileadermondiali(Cinainclusa),trovandosinellanecessitdidover smontaremoltapartedelleloroindustrieedellelorourbanizzazionieccessiveedidoverricostituireun ambienteruraleadeguatoalleminorimaessenzialiesigenzedellerispettivepopolazioni. Naturalmente,uncambiodimodellocosradicaleeprofondo,impostodaimutamenticlimaticiedalla minoredisponibilitdimaterieprime,specieenergetiche,nondovressereeffettuatoconlaviolenzada inimmaginabiligovernimondiali,mapusoltantoessereilrisultatodiunlavorodicoscientizzazionediffusa edimaturazioniculturalidiverseinciascunaarea,inmodochesianolepopolazionistesseadesideraredi creareecostruireunpropriomodellosocialerispettosodelpianeta[vediFaqn.9]. 7

Ilrischiochestiamocorrendoinquestiannicheliniziodeiprocessiditrasformazionesiatropporitardato rispettoalladinamicarapidissimadeimeccanismididannoambientale.Potrebberoaumentareicosti economicidellatransizione,masoprattuttopotrebberodiventarepesantiicostisociali,qualoragrandi massedecidesserodiribellarsiallapressionedeifenomenidellabiosferaeallamancanzadistrategie internazionaliorientatealmutamento;inquestosensoirisultatidegliultimiverticiinternazionalielascarsa importanzaattribuitaallepoliticheambientalidapartedeglistatinonlascianotroppotranquilli. Lettureessenziali SergeLatouche,LaltraAfrica,tradonoemercato;BollatiBoringhieri,Torino,2000. SergeLatouche,Giustiziasenzalimiti,lasfidadelleticainunaeconomiaglobalizzata,BollatiBoringhieri, Torino,2003. HervRenMartin,Elogedelasimplicitevolontarie,Flammarion,2007. MajidRahnema,Quandolapovertdiventamiseria,Einaudi,Torino,2005. MajidRahnemaeJeanRobert,Lapotenzadeipoveri,JacaBook,Milano,2010

FAQn.5Lattualecrisisignificacheladecrescitagicominciataequindipossiamo considerareconfavoreunfuturodidepressioneeconomica?
No.Larecessioneselvaggiainattononvaconfusaconladecrescitasceltaeselettivachenoiauspichiamo echelaviaperunafuoriuscitadallaeconomiadellacrescitaomorte. Lafaseattualmenteattraversatadamoltissimipaesidipianticaindustrializzazioneilrisultatodella sovrapposizionedipicrisidiverse:economica,finanziaria,ambientale.Talefase,inoltre,entranelsuo sestoannoenonaccennaaterminare,anzialcunifenomenieconomicinegativi(indebitamentopubblico, riduzionedeiconsumi,disoccupazione,inflazione)sembranointensificarsi,mentrequellisocialihanno appenainiziatoademergereintuttalalorodrammaticit:inoccupazioneepersinoabbassamentodellivello mediodivita. Iprocessididecrescitachenoiauspichiamononvannoconfusiconlepolitichediausteritmessiinatto daigoverniechesonounmodoarrendevolediadattamentoallacrisienemmenoconpolitiche neokeynesiane(disostegnopubblicoalleconomiadimercato)cheservonosoloadattutireedilazionarele conseguenzedellacrisisenzaaffrontarelesueragioniprofondeestrutturali. Ladecrescitainvececomportauncompletocambiamentodimodelli,unnuovoparadigma,unformidabile saltostoriconellerelazionienellelogichesociali,perunmotivomoltosemplice:leanalisiformulatesullo sviluppo,speciequellorelativoagliultimiseidecenni,hannoportatoiteoricidelladecrescitaa convincersichelinterosistemadominanteditipocapitalisticochedeveesseresostituito,poichidanni arrecatialpianetaeallepopolazionipidebolinonpossonoesseremodificatidallattualesistema economicoesociale.Ilsistemadominantehasuperatoilimitidisopravvivenzadellabiosfera,ha trasformatoilclima,staalterandolecondizionidisopravvivenzadellespecieviventi(nonsolodiquella umana). Crisiedepressioneeconomica,allinternodelsistemadominante,sonoassociateallimpoverimentoeper questopreoccupanotutticolorochehannoacuorelecondizionirealidellepersonepiesposteai condizionamentidelmercatoesenzaalternativedireddito.Questacondizionesembracorroborare lequazioneripetutafinoallanoiadaimediaedaipoliticidiognischieramento:crescita=maggiorericchezza ebenessere,crisi=diminuzionedellaricchezzaedelbenessere. Inrealt,nonsempreenecessariamentecos,edanziinmolticasiveroilcontrario:peresempiola crescitaeconomica,ciodelPIL,spessosiaccompagnaadunpeggioramentodelbenessere:bennoto infatticheilPILpucrescereinrelazioneaguerre(spesemilitarieperlaricostruzione),catastrofi ambientali(comeavvenutoinGiapponelannosuccessivoalterremoto),incidentiautomobilistici, malattie(pifarmaci,piprestazionisanitarie),inquinamento(occorrebonificare)ecosvia.Piingenerale, 8

lacontabiliteconomicaufficialenonconsiderainmodoadeguatoicostieffettividellacrescita(per esempioildegradoambientale)chedinormavengonoesternalizzatiespostatinelfuturoilpipossibile;la separazionespaziotemporaletraibeneficiimmediatieicostirealioccultatiospintipiinlfavoriscela fedesemplicisticanellabontdellacrescitaedelconsumismo.Tuttoquestogeneralillusioneotticadiun maggiorbenessere,anchequandoinrealtsistadiventandopipoveri,indipendentementedallacrisi. Neconseguechelandamentoeconomicoufficiale,misuratoattraversoilPIL,noningradodifornire indicazioniattendibilisuquellochestasuccedendo,ciosulbenessererealeosullimpoverimentodiun paese:questatesi,cheunavoltasembravasovversivaobizzarra,oggiaccoltainqualchemodoanche pressoambientiistituzionaliimportanti,laCommissioneEuropeainprimoluogo(sivedalimportante studioLeconomiadegliecosistemiedellabiodiversit).Inquestodocumentoufficiale,lavecchiabussola delPILconsideratasuperata,evienpostoilproblemadiindividuareindicatorialternativi,daproporreagli statieuropei. LadecrescitapercirestarelativamenteindifferentedifrontealfattocheilPILcresca(crescita,sviluppo)o diminuisca(crisi,recessione). Sullabasediquestaimpostazioneperaltropossibileesplorare,almenoinviagenerale,qualioccasioni offreunarecessioneprotrattaneltempoachiintendesottrarsiilpiprestopossibilealleinfluenzenefaste delsistemadominanteedelpensieroliberista. Unaprimalineadiimpegnoriguardaicomportamentieconomiciquotidiani,personaliefamiliari:cosa acquistare,doveeacheprezzo,cosaconsumare,aqualicaratteristichedeiprodottifareattenzione[vedi Faqn.3].Unasecondalineariguardalapossibilitdidedicarepitempoasestessiealleproprieesigenze troppospessotrascurate.Ilfattoretempodiventaunalleatoinvececheuntirannoetuttequeste alternativepotrebberodiventareancorapiattraentiinunasocietdelladecrescitaeunsostegnonella faseditransizione.Unaterzalineadipreparazionealfuturosempresenzaillusionieccessivemaconil massimodirealismoconsistenellimmaginareilruolocheognunovorrebbeaverenellasociet,chesaril risultatodiunacostruzionecomune.Infine,evidentecheuninserimentoattivoinesperienzecomeil commercioequoesolidale,iGruppidiacquistosolidali,lalimentazionebiologica,esperienzedivitaruralee comunitaria,ecc.sicuramenteunfattorevalidodicoinvolgimentoediscambio[vediFaqn.17]. Pervalutareinmodoadeguatoenonunilateralelandamentodelbenesserereale,siaintempidicrescita chedirecessione,occorreunascienzaeconomicamoltodiversadaquellaoggidominante,cheresta incentratasuparametrifunzionalialbusinessmaincapacedidescrivereeconteggiareinmodoequilibrato gliaspettipositivienegatividellosviluppoeconomico:untentativodelgenerevieneportatoavanti,per esempio,dallacorrentenotacomeEconomiaecologica,icuiesponentifornisconostudiedatimoltoutili perorientareunastrategiadidecrescita.Unodiquesti,HermanDaly,hamostratocheormaineipaesi avanzatiogniincrementodicrescitacirendepipoveri,nonpiricchi,perchivantaggidovutiatali incrementisonopareggiati,senonsuperati,daicosticomplessivinecessariperravvivarelacrescita. Inquestonuovocontesto,lalternativatracrescitaerecessioneperdediimportanzastrategicaedi significato:cichepiimporta,ilfattoche,inentrambiicasi,ilsistemasviluppistanoningradodi assicurareilbenesseredeisuoimembri,masolo,eventualmente,ilprofittoperalcuneminoranze affaristicheprivilegiate,adannodellasocietedellinteranatura.Crescitaerecessioneappartengono entrambealparadigmaeconomicodominate,dacuiladecrescitaprendeledistanzeinquantoaccusatodi promuovereladevastazionedellaTerraedeilegamisociali. Laconsapevolezzadiquestoscenarioapreunaprospettivadeltuttodiversarispettoallacrescitaealla recessione,chequelladellaprosperitsenzacrescita(TimJackson),dellasocietdidecrescitafondata sullabbondanzafrugale(SergeLatouche). Lettureessenziali PieroBevilacqua,Miseriadellosviluppo,Laterza,2008. RuthCullen,99ideepersalvarelaTerra,manualepraticodiprontosoccorsoecologico,Astraea,Bologna, 2008. HermanDalyJ.B.Cobb,Uneconomiaperilbenecomune,Red,1994. 9

FrancescoGesualdi,Sobrietfelice,dallosprecodipochiaidirittipertutti,Feltrinelli,Milano,2005. SergeLatouche,Abbondanzafrugale,BollatieBoringhieri,2012. MarinaMartorana,LowCost,vivereallagrandespendendopoco,A.Valiardi,Milano2008. CarolynMerchant,Lamortedellanatura.Donne,ecosferaerivoluzionescientifica.Dallanaturacome organismoallanaturacomemacchina.Garzanti,1988. TimJackson,Prosperitsenzacrescita,Ed.Ambiente,2011. S.PignattiB.Trezza,Assaltoalpianeta,BollatiBoringhieri,2000. AndreaPoggio,Viviconstile,150consiglipraticiperunavitaabassoimpattoambientale,TerrediMezzo, Milano,aprile2007. WolfgangSachs(acuradi),Dizionariodellosviluppo,Ed.GruppoAbele,1998.

FAQn.6COMELADECRESCITAPREVEDEDIRISOLVEREIPROBLEMIDELLOCCUPAZIONE?
Distribuendoinmodomoltodiversolavoroeretribuzioni. ormaiabbastanzaevidentechelasituazioneoccupazionaledigranpartedeipaesioccidentali maggiormenteindustrializzatidiventatailproblemadipidifficilesoluzionenellaattualefasedicrisi economica,finanziariaeambientaleedanchelapievidentedimostrazionedelfallimentodelmodello economicofondatosullacrescita. Imercatidellavoronazionalideidiversistatihannovistoaumentaredioltre46milioniladisoccupazione ufficialenegliultimianni;diquestioltresettemilionisonoilrisultatodiridimensionamentideipostidi lavoronelleprincipaliimpresemultinazionali,ancheinquelleoperantineisettoritecnologicamentepi avanzati.Cisignificacheladisoccupazionecolpisceancheimpreseconposizionimonopolistichechehanno finoraeffettuatoricerchediavanguardiaemessoapuntoprodottiinnovativi. Anchelestensionedimoltepliciformediprecariatohacontribuitoaridurresiaiprocessidiavviamentoad unlavoroatempoindeterminato,siaaspingeregiovanieimmigratinellareadelnonlavoro.Laperditadel postodilavoroinItalia,inoltre,hacolpitoanche,inmisurarilevante,lafasciadeidirigenti,inparticolari quellidietsuperioreai50anni.Scompensitradomandaeoffertanelreperimentodivariecategoriedi manodoperaspecializzatasiregistranonellemedieepiccoleimprese.Flussimigratorihannoripresoa interessarediverseareedelpaeseedellEuropa. Aquestecontraddizionidelmercatodellavorosiaggiungonoleconseguenzeabreveealungotempodelle misurediausteritadottateneimesipirecentiriguardantiitrattamentipensionistici.Laumentodel periodolavorativoobbligatorioallontanaletdellapensioneemantienepialungoinserviziopersonedi unacertaet,cosnonliberapostidilavoro,incidenegativamentesullefficienzaesullacreativit allinternodiaziendeedufficiamministrativienonaiutaadassorbiremanodoperapigiovaneequalificata. Talimisuresonoadottatenellasperanzadiunrapidoriequilibriodeldebitopubblico,marischianodiavere conseguenzesocialinegativeintempinontroppolontani. Ilpensierodelladecrescitasimuoveinunaprospettivacompletamentediversa.Ilpassaggioadunsistema energeticomoltomenoinquinanteeaunastrutturaproduttivapiadeguataalladisponibilitrealedi materieprimeeconmetodidiestrazionenondannosiperlambiente,dovrebbepermetteresiadiridurrele orelavorateperpersona,siadiconcentrarelaproduzionesubenirealmenteutili,purmantenendo retribuzionisufficientiallasoddisfazionedeibisogniessenzialidituttelefamiglieintuttiipaesi.Puessere difficileconcepireuncambiamentodilogicacosradicale,madiventasemprepiprobabilechelepressioni climaticheeilrapidoaumentodeidanniambientalicostringerannolamaggiorpartedeipaesiadavviarsisu questastradaintempistretti. Unavoltaaumentatoiltempoliberoadisposizionediognipersone,mamantenendounaremunerazione chepermettadiaffrontareognispesanecessaria,diventerpifacileimmaginaredellepersoneche svolgonoconmotivazionisocialiattivitdiinteressecollettivo.Intalmodosipossonoipotizzarelavoriche soddisfinoancheleloroesigenzepiprofondedimassimavalorizzazionedellecapacitpersonali(fatte 10

emergereliberamenteesenzalimiti)edimassimagioianelloscambiodiesperienzeconaltrepersone ugualmenteliberateeconilmassimoriconoscimentodellelorodoticreative.Unbravoartigianoavrallora lostessoriconoscimentosocialediunartistaelusodeltempoliberatopermetterdirisolvereunaseriedi situazionisocialisemprepidiffuse,cheoggiappaionoirrisolvibiliperchlegateadunaspesapubblicafuori controllo(adesempioassistenzaabimbipiccolieadanzianinonpiautosufficienti),mentreognunopotr moltiplicarelesueattivitinmodononcondizionatodalleretribuzioni. Laricercadigratificazionisemprelegataagliacquisti,condizionatialorovoltasolodalleesigenzediuna produzionesempremaggiore,verrquindisostituitadaunaseriediattivit,materialiodipensiero,scelte secondoidesideripersonaliesenzaesserenecessariamentevincolataadunaspesaindenaro. Questatrasformazionepuessereimmaginatacomeunprocessograduale,unavoltadecisoil cambiamentodellelogicheeconomichedifondo,epotradeguarsiprogressivamenteallerealidisponibilit dirisorsenaturaliderivanti,asecondadeipaesi,dalterritoriorimastointattorispettoaidanneggiamenti passatiorecuperatoconappositeattivitditipocollettivoenonpiispiratesoltantodaguadagnimonetari individuali. Ilpassaggiodalleattualicondizionilavorativeafortesfruttamentoedaunadisoccupazionestrutturaledi lungoperiodopuapparireaprimavistamoltodifficile.Inrealt,basterebbepartireconinterventiparziali inareedoveilrecuperoambientalepiurgenteeivantaggidelnuovomodellopievidenti;sempreche lemodifichedelclimaealtridanniambientalinonimponganoneiprossimiannitempiacceleratiecosti umaniinterminidisofferenzeemortinonpievitabili. aquestochealludeSergeLatouchequandoafferma: Pergliobiettoridicrescita,nellamisuraincuiesclusoilrilanciodelloccupazioneattraversoilconsumo, unariduzionedrasticadeltempodilavoroimpostounacondizioneindispensabileperusciredaun modellolavoristadicrescita,maancheperassicurareatuttiunoccupazionesoddisfacente,realizzandoal tempostessolanecessariariduzionedidueterzidelconsumodirisorsenaturali().Ladecrescitaimplica altempostessounariduzionequantitativaeunatrasformazionequalitativadellavoro.Alcunisonogi riuscitiindividualmentearealizzarequestafuoriuscitadallasocietlavorista,equesteesperienzepossono indicareunastrada,apattodiresistereallingranaggiodellaccumulazioneillimitataedidifendersidalciclo infernaledeibisogniedelreddito.Lariduzionedrasticadeltempodilavorocostituisceunaprima protezionecontrolaflessibilitelaprecariet.Perquestomotivodeveesseremantenutoerafforzatoil dirittodellavoro,ogginelmirinodeiliberistiinquantofontedirigidit.Questononpuchefacilitarela decrescita.Bisognadifenderedeiminimisalarialidecenti,controleteoriedeglieconomistidella disoccupazionevolontaria,unimposturadelnostrotempo. Fontideidatiutilizzati RapportiILO,OrganizzazioneInternazionaledelLavoro. RapportoManageritalia2012,Dirigente,50anni,incentomilaperdonoilposto,CorrieredellaSera,7 maggio2012. RapportoExcelsiordiUnionCamereMinisterodelLavoro,sullequalifichedilavorointrovabili,Corriere dellaSeradel6maggio2012. Lettureconsigliate LucianoGallino,Occupazione,ricetteimmaginarie,in:LaRepubblica,3marzo2012. LucianoGallino,Lalottadiclassedopolalottadiclasse,intervistadiP.Borgna,Laterza,Roma,2012. IvanIllich,Disoccupazionecreativa,Boroli,1978. SergeLatouche,Abbiamopauraadammetterlo,ilproblemaillavoro,testorecentementeapparsosulsuo blog. RichardSennet,Luomoartigiano,2010. 11

FAQn.7CONLADECRESCITAILLAVORODOMESTICOEDICURAGRAVERAANCORAEIN MAGGIORMISURASULLEDONNE?
Ladecrescitaintendesuperarelattualedivisionesessualedellavoroeponealcentrodelsuoprogettodi cambiamentolavalorizzazionedellavorodiproduzioneeconservazionedellavita. Inunasocietcaratterizzatadaldominiopervasivodegliuominisulledonneassaiprobabilechedi qualsiasimutamentooprocessoinnovativosiavvalganosoprattuttogliuomini.Lastoriacenefornisce numerosiesempi.Bastipensareallarivoluzionebolscevica,leventochepidiognialtrosuscitlesperanze diemancipazionedituttiglioppressi.Laretoricadellaliberazionedelladonnadallavorodomestico(il comunismotrasformalemogliinpersone)sirisolseinunaestensionedellaschiavitindustrialedelle donnesenzasollevarledallavorodicurachesubunasvalutazioneancorapiaccentuata.Inquesto contesto,ancheladozionedeldirittodifamigliapiavanzatodelmondo(depenalizzazionedellaborto, divorzio)ebbecomeconseguenzaunaumentodellirresponsabilitmaschile.Amutarenonfuronotantole relazionitraigeneri,quantolegiustificazionidiundominioantico. lecitotemerequindicheancheilprocessoavviatodalladecrescita,senonriuscirametterein discussionequeldominiochesifondasulladivisionesessualedellavoro,senonsfiderlasvalutazionedel lavorodomesticoedicura,datempiimmemorabilisvoltidalledonne,sirisolverinunariaffermazione dellaasimmetriatraigeneri. Nellimmaginareecostruireunatransizionedemocraticaecreativaversounasocietliberadaogniforma didominio,ilpensieroelepratichedelladecrescitapossonoincontrarelariflessionefemminista sulleconomia,illavorodiriproduzione,ilnessotraoppressionedelledonneedominiosullanatura; possonoattingereallesperienzadeimovimentifemminiliinvariepartidelmondoindifesadellambientee delleterrecomuni,voltiapreservareladignit,lautodeterminazioneelautosufficienzadelledonne.Trail pensierodelladecrescitaequellofemminista,infatti,moltisonoipresupposticomuni:lacriticaallacrescita, unmodonuovodiintendereleconomiachericonoscecomefondamentaliattiviteservizichenon derivanodallaproduzionedibenimateriali,macheassicuranoilbenessereeconservanolavita,ovveroil lavorononriconosciutoenonpagatodelledonne,precondizioneefondamentodiognialtrolavoro, fondamentodelprocessodiaccumulazionecapitalistico. statocalcolato(WuppertalInstitute)cheinEuropaleoreimpiegatenellavorodomesticoedicura rappresentanoil59%delcomplessodelleorelavorate.Unlavororesoinvisibile,sfruttabilesenzaalcun limite,postoaldifuoridelleconomia,naturalizzato,ovveroconsideratoalparidiunarisorsanaturale. Inoltre,illavorononretribuitodelledonneedellemadri,ovveroretribuitoattraversoilsalariomaschile,ha comeconseguenzainevitabileilrafforzamentodeirapportigerarchiciallinternodellafamigliae, conferendoalluomounfalsosensodisuperiorit,aprelaviaallaviolenza. Lecondizioniincuisisvolgeillavorodiproduzioneeconservazionedellavitanellesocietindustrializzate hasollevatoesollevanonpochidilemmiacolorochesipongonoinunaprospettivadiradicalemutamento deirapportisociali,traigenerietraesseriumanienatura.Comerapportarsiallavorodomestico?Come infrangerelebarriereartificialicheilcapitalismohacreatotralavorosalariatoenonevalorizzareillavoro delledonnesottraendoloallinvisibilit?Lunicoriconoscimentopossibilenellesocietindustrialila retribuzione.Edinquestadirezionecheimovimentifemminilisisonoorientati,soprattuttoinpassato.Fin daiprimidecennidelNovecento,einparticolaredaglianniSettanta,lariflessionefemministahamessoin discussioneilconcettodilavoronellateoriamarxista,haindividuatonellafamiglialistituzioneincuisi riproduconoirapportididominio,harichiamatolostatoalleproprieresponsabilitrispettoalcostodella crescitadellenuovegenerazioni.Masedaunlatolaretribuzionedellavorodomesticoedicura assicurerebbemaggioreindipendenzaedignitalledonne,valorizzerebbelamaternitediminuirebbela povertinfantile(1bambinosu4inItaliaarischiodipovert),dallaltroilvincolodeldenaro riprodurrebbenuovecateneenuovesvalutazioni.Infatti,comemisurareillavorodicuraintermini monetari?Perchallora,inveceditentarediintegrareillavorodomesticoedicuraallinternodel paradigmaesistente,ovveroallinternodelsistemadivaloridelleconomiapatriarcale,nonrivedereinostri presupposticoncettualiecercarediguardareoltreilmercatoelamonetizzazionedelleprestazioni?Perch, 12

invececheallacompensazione,nonsipensapiuttostoarimuoverelebarrierecheimpedisconoaivalori sottesiallavorodiriproduzioneeconservazionedellavitadiestendersi,permearelasocietedivenire obiettivoprimariodelleconomia?quantosostengonoalcuneautricicontemporaneechehannorivoltola propriaattenzioneatuttelealtreareedilavorononsalariato,inprimoluogoaicontadiniuominiedonne deipaesidelSuddelmondo(sivedanoleFAQ4e20). Lattivitlegataallavorodiproduzioneeconservazionedellavitastatarecentementerappresentatacome ilcuoredelleconomia,definitacomelunicaeconomialibera.Picisiallontanadaquelcentro,maggiore linstabilit,losradicamento,ildisagioindividuale,ilmalesseresocialeeildegradoambientale.Lacritica radicaleallacrescitaeconomicahacondottoeconducearivolgersiallacreazionedieconomielocali alternative,allaformazionedicomunitcheriflettanolacentralitdellavitadomestica,basatesulletica dellasussistenza,incuiillavorononhaaltroscopochelaproduzioneimmediatadellavita,incuisiimparia vivereinunadiversadimensionedeltempo,iltempobiologico,cheiltempodelledonnequando compionoillavorodicura.Solounadiversaconcezionedeltempo,dellavoro,delleconomiapotr condurrealsuperamentodelladivisionesessualedellavoro.Lasempliceriduzionedellagiornatalavorativa nonsimairisoltainunamaggioreresponsabilitmaschileperillavorodomesticoedicura,alcontrario. Agireinbaseallaconsapevolezzacheilbenessereumano,fisicoedemotivo,dipendedalleattivitbasate sullasussistenzaenondaldenaro,implicaunrinnovamentoculturaleprofondo,unprocessoetico,creativo einclusivo,capacedicogliereecontrastaretutteleformedidominio,didivisioneediingiustizia.Unatale prospettivaimplicaunmutamentoradicaledituttelerelazionisociali,tragliuominieledonne,le generazioni,leareeurbaneerurali,leclassi,ipopoli,tragliesseriumanielanatura.Implicainprimoluogo chegliuomini,perpreservarelalorostessaumanitedignit,voglianoesappianoriconoscereefarproprii valoridellaproduzioneedelsostegnodellavita,cambiareilpropriomododipensare,diesserenelmondo enellarelazioneconledonne,rifiutinolaviolenza,condividanolaresponsabilitperillavorodomestico,la curadeibambini,deglianzianiedeimalati. Riferimentibibliografici EsterBoserup,Illavorodelledonne.Ladivisionesessualedellavoronellosviluppoeconomico,Rosenberg& Sellier,1982. VeronikaBennholdtThomsen,Lapoliticadellaprospettivadisussistenza,inDEP.Deportate,esuli, profughe,20,2012,http://www.unive.it/dep,inuscitaaluglio2012. MariaRosaDallaCostaGiovannaFrancaDallaCosta(acuradi),Donne,sviluppoelavorodiriproduzione, Angeli,Milano1996. ElisabettaDonini,Donne,ambiente,eticadellerelazioni.Prospettivefemministesueconomiaeecologia,in DEP.Deportate,esuli,profughe,20,2012,http://www.unive.it/dep,inuscitaaluglio2012. HikkaPietila,BasicElementsOfHumanEconomy.ASketchForAHolisticPictureOfHumanEconomy(1997), http://www.kasakobiet.ngo.org.pl/teksty/hilkka_pietila_eng.html. WallySeccombe,Famiglienellatempesta.Classeoperaiaeformefamigliaridallarivoluzioneindustrialeal declinodellafertilit[1993],LaNuovaItalia,Firenze1997.

FAQn.8PERCHEDATECOSITANTAIMPORTANZAALSENSODELLIMITE?
Perchlapotenzaditrasformazionedellambientenaturaleraggiuntadallatecnoscenzataleda consigliareditenerlasottocostanteverifica. Nellotticadellaculturamoderna,epoicontemporanea,illimitefinisceperassumereunaconnotazione pichealtronegativa:vieneassociatoaqualcosacheimpediscelalibertumana,cheostacolailraggio dazionedellattivismoumano.Sitrattapercidilottarecontrotuttocichefiguracomemanifestazionedi unataleforzalimitatrice,considerataostileneiriguardidelmondoumano.Quasituttalaculturamoderna trovailsuoorizzontedisensoinquestabattagliacontroillimite;leprincipalifilosofiemodernenonfaranno 13

altrochecercaredigiustificare,nobilitareesistematizzarequestavisionebellicosadelmondo,incentratasu unapretesadifondo,dataperovvia:ildirittodelgenereumano(specialmentequellooccidentale)a espandersioltreognimisura,abbattendoviaviagliostacoli,epoichilprincipaleostacoloeraconsiderato lanatura,lappelloallalottacontrodiessadiventaunmonotonoritornellocheaccomunaleprincipali correntidellamodernit,sianoesseditipomaterialisticoospiritualistico.Bacone,Cartesio,Locke,Kant, Fichte,Hegel,Marxnonfarannoaltrocheproporrealcunevariantisultemacomunedifondo.Scienzae tecnologiadiventanoimezzipidecisiviperarmarelavolontdipotenza:quichelantropocentrismo trovalasuaelaborazionepipotente,andandobenoltreleformulazionipremodernedovutesoprattutto allateologiamonoteistica.QuandoFrancisBacone,allalbadellamodernit,annunciacheilcompito delluomoquellodiimitareilpipossibilelonnipotenzadiDiotramitelatecnoscienza,perdiventareegli stessosuperpotenteadimmaginediDio,lintimaconnessionetrateologiamonoteistica,dominio tecnoscientificoeantropocentrismodiventaevidentissima. Apartiredaistanzeculturalidiquestotipo,iniziaungigantescoprocessodirimozionedeilimitiedi espansioneeconomica,tecnologica,scientifica,demograficaadetrimentodellanaturaedelnonumano ingenere,chevengonoviaviaridimensionatierimodellatiadusoumano:ilrestostoriadeinostrigiorni. Noisiamoilprolungamento,forselafasefinale,diunprogettodidominioediespansioneillimitata,iniziato alcunisecoliaddietro.Nonsipucapirepienamentelatendenzafondamentaledelnostrotempo(ciola crescitaillimitata),sesidimenticanoquestepremessedifondo,chehannoalimentatoinnumerevoli speranzeeillusioniinunmondomigliore.Noioggiabbiamoilprivilegio/responsabilitdiverificareche questaspintaportentosainavantisiconclusa,echeessa,nonostantealcuninotevolisuccessi,ingenerale nonhadatoifruttisperati,mahacolmatolaTerradirovineediinquietudini,conlequalidobbiamofarei contiurgentemente. Siamoinpresenza,perusareillinguaggiodiantichesaggezzecheeranostatescioccamentederise,diun enormesquilibriocosmico,dovutoalfattochealcuneenergie(umane,economiche,tecnologiche)sono cresciuteinmodoabnorme,alterandoarmonieancestraliconesitiincontrollabili. Nelcorsodiquestaoperazionenecessaria,inpartegiavviata,altresdoverosorivalutarelimportanzadei saperitradizionali,legatiadeconomiedisussistenza,chehannogarantitolasopravvivenzadimoltipopoliin condizionidifficilipersecoliepermillenni:sonopropriolescienzeattualipiavanzate,quellerivoltealla sostenibilit,ariconoscerechesuquestoterrenoabbiamomoltodaimpararedallesaggezzeedaisaperi preindustriali,inquantodotatidiunastraordinariaesperienzaperquantoriguardalavitaacontattoconla naturaeconlesueregole(esperienzachenoiabbiamoperduto,nellamisuraincuicisiamoaffidati unilateralmenteallatecnologia,ritenendochequestapotessecostruireunsecondomondo,quasi sostitutivodiquellonaturale). Ilnostrotempoesigeunriequilibrio,unpassaggiodalletdelleccessoaquelladellamoderazione,della sufficienza,delbastevole:occorreriassorbireentrolimitidicompatibilitquantoandatofuorimisura (troppiprelievidirisorse,troppisprechi,troppiconsumi,troppogigantismoeconomicoetecnologico, troppoprotagonismoumano).Nonsarfacile:sitrattadiridiscutereleideebasilarichehannostrutturatoil saperedisfondodellamodernit,orientatoinsensoantropocentricoesviluppista.Neltentarequesta operazioneepocaledirisanamento,lesaggezzecosmocentricheincentratesulsensodellimitecivengono insoccorso:sargiocoforzacercaredirivalutarleeriattualizzarle,contuttalacreativitdicuisaremocapaci. Lettureessenziali Aa.v.,ecrescita.Ideeperunaciviltpostsviluppista,Sismondi,2009. MarioAlcaro,Filosofiedellanatura,manifestolibri,2006. FritjofCapra,Ilpuntodisvolta,Feltrinelli,1984. CarolynMerchant,Lamortedellanatura.Donne,ecosferaerivoluzionescientifica.Dallanaturacome organismoallanaturacomemacchina.Garzanti,1988. CristianoViglietti,Illimitedelbisogno,Mulino,2011. LuigiZoja,Storiadellarroganza,MorettieVitali,2003.

14

FAQn.9QUALELAUTORITACHEPUOSTABILIRELAGIUSTAMISURA?
Nessunolopotrfaredafuoriedallalto,matuttiassiemeseguendometodieprocedurediautogoverno eautogestionecomunitaria. SofoclenellEdiposcriveva:Chivuolevivereoltreillimitegiustoelamisuraperdelamenteedinpalese stoltezza.Vero,machipudireoggidiaverelautoritscientifica,politicaemoraleperimporreillimite giusto,lasogliadellagoodenoughsociety,delsufficiente,delbastevole?Untempogliequilibrierano assicuratidallereligioni(ilrispettoperilsacro)edaisovrani(gliobblighiservili).Poivennelarazionalit calcolatricescientifica,chediventataunaltraformadifedeedireligione[vediFaqn.8].Oggi,che pretendiamodiesseredonneeuominiemancipati,liberidavincolinonvolontari,abbiamocapitocheserve anchelademocrazia,cio,lacapacitdicondividereequamentetuttocidicuidisponiamo. Dobbiamoimparareaprodurrecidicuiabbiamobisognoconcicheabbiamoadisposizione,senza sottrarloadaltri,senzagenerareiniquit..Senecessariodobbiamoimparareadautolimitareinostri sconfinatidesideri[vediFaqn.3]edevitaredidanneggiareglialtri. Cunrapportostrettotradecrescitaedemocrazia,quindi.Laviadelladiminuzionedegliimpattidelle attivitumanesullambientenaturale,infatti,puesserepercorsainvarimodi.Comegiavvieneoggi,in mododisordinato,inconsapevoleesubtodallepopolazioni,attraversogliautomatismidelmercatoche aumentanoiprezzideiprodottipetroliferi,dellecommoditiesalimentari,delleterrefertili,dellacquaman manocheifattorinaturaliprimaridiproduzione(lematerieprime)sifannosemprepirariepreziosi.Ma intalmodosigeneranoenormiinequittrachipucomunqueaccedereaimercatieipipoverichene vengonoesclusi(profughiambientali,donne,disoccupati,ecc.).Perdipi,affidandosialleregoledella domandaedelloffertanonvienenemmenogarantitolottenimentodelladiminuzionerealedeivolumi complessividimaterieprelevateediscorierilasciatenellambientenaturale. Invecenellavisionedelprogettopoliticodelladecrescitaconsapevole,scelta,selettivapossibile immaginarediguidareilpercorsodirientrodelleattivitantropicheneilimitidellasostenibilitecologicain modoinformato,condiviso,equo.Inunaparola:democratico. Nelprimocasochenonchiamiamodecrescita,marecessioneselvaggialautoritchedecidechipu aumentareipropriconsumiechiinvecenolamanoinvisibiledelmercato,manoisappiamobenechein realtchifaiprezziunaeliteplanetariachesiedeneiconsiglidiamministrazionedelristrettogruppo dellegrandicompagniemultinazionalichedeterminanolandamentodelleconomiaglobalizzata(menodi 500corporationscontrollanopidel50%degliscambiinternazionali). Nelsecondocasolaconversioneecologicadelsistemaeconomicoavvieneconmodalitpartecipatelungo uncamminodigiustiziaambientaleesocialeindissolubilmentelegati.Tenendocontodelledifferenti impronteecologicheedanchedeldebitoecologicochelepopolazionipiindustrializzatehanno accumulatoneltempoconquellepopolazionichehannosubitoprocessidiimpoverimento.Perprocedere lungoquestosecondocamminoservirebberoaccordiinternazionalieautoritsovranazionalicompetenti, imparzialieimprontatidalleticadelbenecomune.Iprogrammi(UnitedNationalDevelopmentProgramme) eleagenziedellOnuavrebberodovutosvolgerequestoruoloseguendoiprincipidellaCartadeidiritti delluomodel1948.UnamessediDichiarazioni(tracuiquelladiRiosullambienteelosviluppo),di Convenzioni(tracuiquellesullabiodiversiteilcambiamentoclimatico),diProtocolli(tracuiquellodiKioto) ediAgende(tracuiquellaperilXXIsecolo)avrebberodovutoindicareobiettivietempidellamarciaverso lasostenibilit.Inrealt,comebensappiamo,leautoriteffettive,glistatipifortieipiinfluenti,sisono benguardatidamettereinpraticaanchelepiblandedelleindicazionifornitedalleNazioniUnite. Ilplatealefallimentodellepoliticheambientalinazionalietransnazionalihagiustificatolanascitadiuna correntedipensieropoliticocheritieneimpossibilemettereinpraticapolitichedidecrescitadeiconsumi conilconsensodellepopolazioniinteressate.Inaltritermini,lepopolazioninonaccetterebberomaidelle limitazioniailoroillimitatidesideridicrescitadeiredditiedeiconsumi.Secondocostorolessereumano sarebbeegoistapernaturaeilgenereumanosarebbeantropologicamenteportatoacercaredipossedere quantitsempremaggioridioggettiediserviziapropriaedesclusivadisposizione.Secondocostoro,nessun governoriuscirmaiconlebuonemaniereachiederecomportamentiestilidivitapisobri,razionalie 15

menodispendiosi.Daquilinvocazionediunadittaturabenevola(givistacomeunanecessitdaHans Jonas),diundispotismotecnocraticoilluminato(HubertVdrine),diungovernoguidatodaecocrazie autoritarie,espertocraziepostdemocratiche,ecc.Cquindiunaecologiaeunadecrescitaautoritariaedi destrachefondailsuodiresuunavisionepessimisticadelgenereumano.MoltiannifaDarioPaccino chiamavaecofascistiqueipoliticicheevocanolaquestioneambientale,masonoincurantidellereali condizionisocialiincuivivonolepersonepisvantaggiate. Noi,alcontrario,siamopersuasicheunatrasformazionesocioeconomicaprofondapossaavverarsisolo partendodallapresadicoscienzadiciascunindividuoperdiventareunmovimentodipopolo.Ladecrescita sisostanzaininnumerevolimicropratichedicittadinanzaattivachequotidianamentesperimentamodidi produzionesociale,senzafinidilucro,dibenieserviziutiliperseeperglialtri[vediFaqn.17].Lasociet delladecrescita,chehacomeobiettivoquellodiraggiungereunequilibrioconlabiosfera, necessariamenteunasocietautogovernata(CorneliusCastoriadis),conunpialtononpibassotasso didemocrazia. Lunicaautorit,quindi,chepudeciderequantoprelevare,quantoconsumare,quantorestituire nellambientenaturaleesternolacomunitdeiproduttoriedeiconsumatoricheabitanoiloroterritori, neconosconolepotenzialitenerispettanoilimiti. Lettureessenzialii TizianaBanini,Ilcerchioelalinea.Alleradicidellaquestioneecologica,Aracne,2011. CorneliusCastoriadisinLarivoluzionedemocratica,1990. TakisForopoulos,Perunademocraziaglobale,elutera,1999. HansJonas,Ilprincipiodisovranit.Uneticaperlacivilttecnologica,Einaudi,1990. SergeLatouche,Perunabbondanzafrugale.Malintesiecontroversisulladecrescita,BollatieBoringhieri, 2012. AlbertoMagnaghi(acuradi),Ilterritoriodellabitare.Losviluppolocalecomealternativastrategica,Franco Angeli,1991. DarioPaccino,Icolonnelliverdi,AntonioPellicaniEditore,1990.

FAQn.10QUALERUOLOPERLARICERCASCIENTIFICAELOSVILUPPOTECNOLOGICO NELLASOCIETADELLADECRESCITA?
Laricercavaliberatadaicondizionamentidelpotereeconomicoeletecnologievannopostealservizio dellapreservazionedellavita. Lanostrasocietsemprepidipendentedatecnologieinsostenibili,chesprecanoenergiaerisorsee produconoinquinamentoerifiuti;ciattendonopercisfideenormiperevitareleconseguenzediunagrave emergenzaclimaticaedecologica.Occorreintraprendereunpercorsodiriconversioneetrasformazione dellebasimaterialieculturalidellesocietcosiddettesviluppate(masoprattuttosviluppiste),evitando cheinostrierrorisianoripercorsidallealtre. necessario,aquestoscopo,unnuovoparadigmascientifico,coerenteconlaprospettivadelladecrescita, chesviluppitecnologieappropriateecondivisedallacollettivit.Ilvecchioparadigma,natocircaduesecoli fa,edivenutopuntodiriferimentoancheperleconomia,unparadigmabasatosulriduzionismoesul meccanicismo. Lavisionemeccanicista(edeterminista)dellarealt,chepurehagarantitonotevoliprogressitecnologici, erafunzionaleadunasocietnatadallarivoluzioneindustriale,checonsideravacomescopoprincipaledella scienzaedellatecnologiaquellodifornirealluomostrumentiperdominareesottometterelanatura. Questavisione,divenutaideologiadelsistemaproduttivoliberista,portaacrederechelatecnicasiain gradodirisolvereogniproblema,sociale,ambientaleosanitario,inunambientedoveenergiaematerie primesonoritenutesempredisponibili,praticamenteinfinite.Cintuttociunirrazionaleeirresponsabile 16

ottimismo,chefaritenerecredibileunacrescitacontinuadellaproduzioneindustrialeecheportaapensare chequalunqueeffettonegativoquestaproduzionepossaarrecareallambienteoallasaluteumana,pu essererimediatoerisoltodallascienzaedallatecnica.Nellimpostazionemeccanicistanoncspazioperla prevenzioneeperlaprecauzione,masoloperinterventimiratiacurareidanniavvenuti(inquinamenti, malattie,ecc.),interventicherichiedononuoveproduzionienuoviconsumiechefannocrescereilprodotto internolordo,unicoveroparametropresoinconsiderazionedalleconomialiberista. Questaideologiariduceamerceognirisorsanaturale,compresequelleritenutebenicomuni,comelacqua chebeviamo,finoaglistessiorganismiviventi,essereumanocompreso(sipensiallabrevettabilitdei viventiedelleloroparti,geni,cellule,tessutiecc.). Aquestavisionemercantiledellascienzaedellanaturaoccorrecontrapporneunanuova,senzacadere nelletrappoledelvitalismo,unavisioneantistoricaeantievoluzionista.Luomononnpadronen schiavodellanatura:comeessereviventedeveinteragireconilsuoambiente,anchemodificandolo,ma, comeesserepensanteequindiresponsabiledelleproprieazioni,deverispettarneleregoleeicriteri,come, adesempio,iciclibiogeochimici,chepermettonounusorazionaledellerisorse.Ilnuovoparadigmadeve passaredaunaconoscenzamanipolatricedellanatura,cheselezionaesemplificaisistemioggettodistudio, adunaconoscenzavoltaadapprofondirelintrecciocomplessodiconnessionitraidiversisistemi.Allarozza semplificazionedeifenomeninaturaliafenomenimeccanici,bisognasostituireunanalisidellacomplessit deisistemi,interagentitraloro.Questaepistemologianaturaleunanecessariapremessaperunasociet sostenibile,incuileattivitumanenonriducanoamerceognibenematerialeedimmateriale,masappiano inserirsineicomplessiedelicatiequilibridinamici,presentinellambientenaturale,senzadistruggerli,senza trasformarelerisorseinrifiuti,senzaridurrelabiodiversitdegliorganismiviventi. Attualmentelaricercascientificanonlibera,perchdipendedaicommittenti,ciodachilarichiedeeda chilafinanzia,perlopicentridipotereeconomicoefinanziario,chenoncoinvolgonoicittadini,maspesso neppurelecomunitscientifiche,chenonhannoilcontrollodellericerchefinanziatedaprivati. Analogamenteleapplicazionitecnologicheditaliricerche,copertedabrevettiodasegretiindustriali, hannoimpattisociali,ambientaliesanitarichericadonosututtalapopolazione,chevieneesclusadalle decisionietenutaspessoalloscurodellepossibiliricadute. Unnuovoparadigmascientificorichiedeancheunacommittenzapopolareedecisionicollettivesulle applicazionitecnologiche,soprattuttoinfunzionedelleesigenzesocialidellecomunit,nelrispetto dellambienteedeiciclibiogeochimici. Leconoscenzecheemergonodataliricerchecostituisconounbenecomuneche,apartiredallacollettivit chelehaelaborate,devonoessere,inquantobenecomune(cometuttiisaperi),liberamentemessea disposizionedellinteracomunitumana,senzabarriereesenzaprocessidimercificazione. Lanecessariarealizzazionedioggettieditecnologiesostenibilierealmenteutili,chenonhannocome scopoilprofitto,maungiustoredditoperchipartecipaallaloroproduzione,richiedeunprocesso democraticopartecipativo,checoinvolgatuttalacollettivit:irecentireferendumsulnucleareesullacqua hannomessoinevidenzaunamaggioresaggezzadellapopolazionenelsuoinsieme,rispettoadeconomisti, ricercatorietecnocrati.Ledecisioni,comunque,devonoesserepresenonsempreinmodoreferendario,ma soprattuttoattraversoprocessipartecipativichecoinvolganolecomunitpidirettamenteinteressate. Tuttocinonsignificanrigidaprogrammazionencensurasullaricerca,bensunoculatagestionedel potenzialeumanoedeconomicodisponibile:difronteapropostediricercaodistudioplausibilie ragionevoli,maincarenzadirisorse,dovrannoessereprivilegiatequellechemegliorispondonoallesigenza diconoscerelarealtodirealizzaretecnologieutili,ritenutepiurgentiepiimportantidallacollettivit, attraversoopportunistrumentidiverificaedipartecipazione. Unasocietdelladecrescitanonpotrfareamenodiricerchescientificheediapplicazionitecnologiche, manonpotrdelegarearicercatori,tecnocratiocentridipotereeconomicoqualiricerchesvolgeree soprattuttononpotraffidareavalutazionisoloscientificheilpropriopresenteeilpropriofuturo,conla consapevolezzachescienzaetecnologianonpossonorisolverelimitinaturali,comelesaurimentodelle risorse,masolorispondereadomandesocialiinmodoprobabilisticoenondeterministico,comeinvece ritienelattualeparadigmameccanicista. 17

Lettureessenziali FritjofCapra,Lascienzauniversale,Bur2007. MarcelloCini,IlsupermarketdiPrometeo,Codiceedizioni,2006. S.O.Funtowicz,eJ.R.Ravetz,1990.Uncertaintyandqualityinscienceforpolicy.Kluwer,Dordrecht,The Netherlands. C.ModenesiC.eGTamino(acuradi),Fastscience.Lamercificazionedellaconoscenzascientificaedella comunicazione,JacaBook,2008. I.PrigogineeI.StengersLanuovaAlleanza,Einaudi,1981. GiannoTamino,Dallascienzaeconoscenzacomebenicomuniallaprivatizzazionedelsapere,in:La societdeibenicomuni(acuradiP.Cacciari),EdiesseCarta,2010.

FAQn.11QUALEPOTRAESSEREILRAPPORTOTRALANOSTRASPECIEELEALTRESPECIE ANIMALINELLASOCIETAIMMAGINATADELLADECRESCITA?
Ladecrescitapresupponeunavisioneeticaestesaatuttoilmondoanimaleeimplicabuonepratichedi veganismo Serealmentesintenderipensarealmodellosocialeumanoinunaprospettivadecrescente,dobbligo mettereindiscussionesindallefondamentailrapportochelaspecieumanahaintrattenutoconlealtre specieinprimisanimali. Lasocietcapitalisticamanonsoloquellaelastorialoinsegnasifondasullasupremaziadellaspecie umanasullealtre,amodellodiognialtraformadicontrolloedidominio.Ilcontrollopuesserintesocome lapossibilitdiregolareapiacimentoilciclobiologicodialtriviventi,iltuttoperpoterridurreanimalie pianteamererisorse.Ildominioladirettaconseguenzadellapraticadelcontrolloenascequandosinega ognipossibilitidentitariaeogniesigenzaspecificaallaltro,aldiversodase.Perpotersisvilupparesenza soluzionedicontinuit,lasocietumanahasempreavutobisognodischiavizzareglianimali,nonpernulla lasocietmodernanascenelmomentoincuisicoltivanoleterreesiaddomesticanoglianimali.Ilprocesso didomesticazioneilprimoverosaltoparadigmaticochelacerailcontattodirettoconlanaturaeponela specieumanaaunlivellosuperioreallealtre.Intalsensoilneoliticorappresentaperlumanounpuntodi volta;daallorailcontrolloprimaeildominiopoi,hannopermessoallanostrasocietdidisporredellaquasi totalitdelleformedivitadelnostropianeta. Lanimalecomerisorsa,comemerce,comevalorenonsidimentichicheletimologiadeltermine capitalismorimandaalcapodibestiamecomevalorediscambiounacostantediognistruttura organizzativasocietariaumana,unacostanteperchrappresentalabasesucuisiergelinteroedificio economicoesocialeumano.Lanostraesistenzapervasadaglianimalianchesenonlivediamo:li mangiamo,liindossiamo,litrasformiamo,lisezioniamoecontrolliamo,iltuttoperpoterricavarebenie servizi,maladicotomiaumano/animalepalesementeunaberrazioneperchlanostrastessabiologiaa confermarcichenoistessisiamoanimali. Lanostravolontdidominioquindilacausanonsolodindicibilisofferenzeanimali,maanchedimmani sofferenzeumane,perchnonesisteunlimitenetto,enonpuesistere,trachisubiscetrainonumanie trachisubiscetragliumani.Lanostrastoriaciinsegnainmodochiarochediscriminazioniintraspecifiche comeilrazzismooilsessismohannocomepresuppostostoricolospecismo,ossialadiscriminazioneinbase allaspeciediappartenenzachelumanohasemprepostoinessereperpotersfruttareglialtrianimali. Quindilaconvinzioneantropocentricachegliumanigodanodiunostatusmoralesuperiore(equindidi maggioridiritti)rispettoaglialtrianimali. Losfruttamentodelmondoanimalenoncertolasolacausadellacostruzionediunasocietumana ingiusta,violentaeprevaricatrice,madisicuronessunasocietclassistadellosviluppoavrebbepotuto nasceresenzalasottomissionedeglianimalieillorosfruttamento. 18

Unanuovasocietdecrescenteunasocietnonpiverticale,maorizzontale,dovelanostraspeciepotr averedinuovolapossibilitdientrarerealmenteincontattoconglialtriesseriviventiinmodoparitarioe rispettoso.Unasocietliberaeliberatadalparadigmadellacrescitaunasocietliberaeliberatadal dominioedallavolontdidominio,einquantotaleliberataanchedatuttelepratichecheessocomporta. Glianimalinonpotrannopiessereconsideratialtrocheindividui(ovveroesseriuniciindivisibili)con specificit,soggettivitedesigenzeproprie,nonrisorseomercidautilizzareapiacimento,echepertanto nonpotrannopiessereuccisi,mangiati,indossati,imprigionatiesfruttati.Lanuovasocietumanadiverr pacificaepacificatasolosesiporrtermineaunalungaeterribileguerracheabbiamoportatoavanti controchinonappartieneallanostraspecie. Lebuonepraticheintalsensopotrebberoesseremolte,primatratutteilveganismoeticocontuttelesue derivazioni. Lettureessenziali JimMason,Unmondosbagliato.Storiadelladistruzionedellanatura,deglianimaliedellumanit.Edizioni Sonda,CasaleMonferrato,2007 CharlesPatterson,UneternaTreblinka.Ilmassacrodeglianimalielolocausto.EditoriRiuniti,Milano,2003 JeremyRifkin,Ecocidio,OscarMondadori,Milano,2001 TomRegan,Gabbievuote.Lasfidadeidirittianimali.EdizioniSonda,CasaleMonferrato,2005

FAQn.12COSADICELADECRESCITADELLAPROPRIETA?
Bisognadistingueretrabenieserviziessenzialiallavitadellecomunitebenipersonalidusocorrente.I primidevonoesseregestitiinmodocondiviso. Nonvidubbiocheallefondamentadellattualesistemaeconomicovisialistituzionegiuridicadella propriet,tantoprivataquantopubblicastatale,semprepispessoalleate.Nellasocietcontemporaneavi unlegamestrettotraragioneeconomica,propriet,potere.Unodeiprincipaliteoricidelcapitalismodelle origini,JohnLockehaaffermato:Coluicherecintaunterrenoedadieciacritraemaggiorequantitdi mezzidisussistenzadiquantopotrebbetrarnedacentolasciatiallostatonaturale,donanovantaacri allumanit.Inquestafraseviunconcentratodelleconomiapoliticamoderna,ovverodellateologia economica,comeladefinivagiustamenteWalterBenjamin. Laproprietarizzazione(enclousures)deibenicheprimavenivanoutilizzatiinformecomunitarie(commons), trailXVIeilXVIIsecolo,giudicatadaglistoricilattodinascitadelcapitalismoindustriale.Daallorala massimizzazionedelleresediventataloscopodominantedellacooperazionesociale,lafunzioneprima dellordinamentogiuridicostatale,lamissionedellimprenditore(privatoopubblico,faquasilostesso)che cosgiustificalattivitdisfruttamentodellerisorseumaneenaturali.Tuttodevemirareallobbiettivodi accrescerecostantementelaproduttivitdeimezziedeifattoridiproduzioneinmodotaledariversare suimercatiunaquantitsempremaggioredibenieservizidadonaresecondolavisionediLocke allumanit. Inmolti(daTommasoMoroaProudhon)contestaronodasubitoquestateoriaeoggi,adistanzadiquattro secolidallasuapervasivaapplicazione,moltiscienziatisocialicriticidellosvilupponehannotrattoun bilancioobiettivo,sullascortadeirisultatieffettivamenteottenuti:colonizzazioneedespropriodelle popolazioninative;disintegrazionedelleeconomieedelleculturenonomologabili;saccheggiodeglistockdi materieprimeerotturadeiserviziresidaisistemiecologici(perditadibiodiversit);aumento demograficodellepopolazioniimpoverite;aumentodelledisparitsocialitantoascalaglobale,quantonei singolistati.Sipudimostrare,quindi,cheivantaggidelsistemaeconomicoindustrialesianoandatiadun numerorelativamenteristrettodiindividui,mentreisuoicostiambientaliesociali(esternalitnegative,li chiamanoglieconomisti,unpocomedireeffetticollateralisuiciviliprovocatidalleguerre)sianostatie continuanoadesseremoltoelevati. 19

Isostenitoridelladecrescitapensanopertantochelaproprietprivatadebbaessereconsideratamolto realisticamenteperquellocheconcretamentecomporta:unartificiogiuridicochevaverificatosenzatab ideologici,infunzionedegliobiettivichelasocietsideintendeperseguire. Piprecisamentepossibileaffermarechelaprivatizzazionedeibenicomuninaturali(suolifertilied edificabili,acque,atmosferaedetere,giacimentiminerali,foreste,faunaselvatica,sementi,finoal genomaumana)sirivelatalaveratragediadellumanit.Laverconcessoadalcunigruppidiindividuiil privilegiodiunosfruttamentoinesclusiva(creandomonopoli)dellerisorsenaturaliha,daunaparte, privatolecomunitlocalipresentiefuturedeimezziindispensabilialproprioautosostentamento,dallaltra parte,haacceleratolentropiadelsistemabiogeofisico[vediFaqn.10]. Analogogiudizionegativovadatosulprocessodinuovaaccumulazioneoriginariachestaavvenendocon laprivatizzazionedeibenicomuniculturali:saperi,operedarte,codici,lingueprodottidellingegno umano.Lalorosottrazionetramitebrevetti,copyrighteartificivari(ades.decoderperselezionare laccessoalleondemagnetiche)impediscecheibeneficideiritrovatiscientificipossanoessereusatidatutti, moltiplicarsi(comeavvieneconisistemiopensourceecreativecommons)ericadereavantaggiodellintera umanit.Perdipilaprivatizzazionedellerisorsenaturalieculturalileinserisceobbligatoriamentenel circuitodellavalorizzazionemercantile(mercificazioneefinanziarizzazione),coschelastessascienzasar inevitabilmenteorientataadinventareapplicazionitecnologichefunzionaliallalogicaeconomica dominante,utilicioallamassimizzazionedeiprofitti.Manonaffattodettochelinteressemonetariodel singoloproprietariocoincidaconlinteressegenerale.Infatti,contrariamenteaquantopensavaLocke,il proprietariodeidieciacriditerrenoproprioperchproprietariononvorr,nepotrdonareilsuo prodottoallumanit,matenterdifarselopagareilpipossibile,innescandoilmicidialemeccanismo dellaccrescimentoillimitatodellaproduzionefinalizzataalprofitto. Insensolatopotremmodirecheancheimezzidiproduzione,siatecnicicheorganizzativi,inquanto permettonolaformazionediunaforzacollettiva,dovrebberoessereconsideraticomebenidi appartenenzacomune,quindi,sottrattiallalogicadellarricchimentoprivato.Poichlaproduzione necessariamentecollettivadicevaProudhonilcapitaleunaproprietsociale.Eoggipotremmodire cheanchelimpresa,inquantoassociazionedicompetenze,abilit,lavoridiversimacomplementarie indispensabili,unbenecomune. Dettotuttoquestoapropositodellagrandecategoriadeibenicomuni,pubblici,inalienabilieindisponibili, perquantoriguarda,invece,tuttiglialtribeni,oggettieservizidiusocorrenteedilargoconsumo,illoro usoesclusivoelaloroproprietprivatagiustificata,necessariaeutile.Difficilecondividereinmoltiun paiodiscarpeounpiattodiminestra,edmeglioseognunoprendesottolasuaresponsabilitecurail tettodellapropriaabitazionecoscomeleducazionedeiproprifigli.CarlMarxstessodistinguevatra proprietprivatacapitalisticaeproprietprivataindividuale.Laprimafondatasullappropriazionee sullosfruttamentodellavoroaltrui,lasecondaacquistatacolpropriolavoropersonale,indipendente, utileperseincooperazioneconaltri,conilpienocontrollodeimezzidiproduzioneprodottidallavoro stesso. Sonoimodidiproduzionecapitalistici,quindi,cheprivatizzandoicommonsetuttiglialtrimezzidi produzioneesproprianoillavoratoredalfruttodelsuolavoro,dallapossibilitdidisporredeipropri prodotti. Ladecrescita,pertanto,indicaunastradadiliberazionedellerisorsenaturalieculturalidairecinti proprietari(siaprivatichepubblicistatali)delmarketsystem,versounasocietcapacediautogestirele propriericchezzeinformecooperative,condiviseesolidali. Leformeconcuisipuaccedereallusopersonaledibenieservizisonomolte,nonsempree necessariamentequelledelpossessoinesclusivaodellaproprietindividuale.Pensiamo,adesempio,alla grandecategoriadegliusicivici:proprietprivateperilCodicecivile,magestionepubblicisticaatuttigli effetti.Pensiamoadunaltragrandecategoriadeibenigestitiincooperativediproprietindivise, inalienabili,manonperquestocollettivizzati.PensiamoalleFondazionipatrimonialidoveibenivengono amministraticonaffidamentofiduciario.Insomma,possibileimmaginareformeemodidigestionedei

20

beniedeiservizichesuperinoildominioassolutodellaproprietsuognicosa,oggetto,bene,relazione, formadivita. Lettureessenziali EnricoGrazzini,Ilbeneditutti,EditoriInternazionaliRiuniti,2011. AlbertoLucarelli,Benicomuni.Dallateoriaallazione,Dissensi,2011. UgoMattei,Benicomuni,unmanifesto,Laterza,2011. CarlMarx,IlCapitale,libroI(1867).pp.8256. PierreJosephProudhon,Checoslapropriet(1840),in:PierreAnsrt,PJProudhon,LaPietra,Milano, 1978.

FAQn.13COSAINTENDEFARELADECRESCITAPERRIDIMENSIONAREILPOTEREDELLE BANCHEEILRUOLODELDENARO?
Ladecrescitaproponelariappropriazionecollettivadelleistituzionimonetarieattraversounaloro ricostituzionepoliticademocratica,partecipata,responsabileedecologica. ormaibennotolenormeruoloesercitatodalsistemafinanziarioedallebanchenellamplificazione dellattualecrisieconomica.Probabilmentelaresponsabilitprincipalevaindividuatanellagestione truffaldinaefallimentarediunistituzioneche,odovrebbeessere,pubblicacomeildenaro,machestata piegataafiniparticolaristici,specialmentespeculativi,scaricandoicostisullacollettiviteconsentendoa pochiagentifinanziariprividiscrupolilaccumulodifortuneenormi. Daannimasseabnormididenarodebitoemesseliberamenteesconsideratamentedalleorganizzazioni finanziariestannoalimentandounaumentoipertroficodelleattivitspeculative,unacrescitacontinuadei prezzidellerisorseoggettodispeculazione,finendoperrenderescarselestessemassemonetarie necessarieafarfunzionaretuttoilsistema.Anchelevecchiecassedirisparmioelepiccolebanche regionalicheavevanogodutodellafiduciatotaleediunadelegainbiancodapartedeipiccolirisparmiatori sisonofatteingranpartecoinvolgerenellagrandetruffaglobale,arrivandoadilapidaregranpartedei risparmiaccumulatidallefamiglie,soprattuttostatunitensimaancheitaliane,eampliandolasituazione debitoriaglobale. Dobbiamotenerpresentepercheilrapportoviziosochesistabiliscetraattivitbancarie,denaroedebito nondipendesolodallecondizionidellacrisiattualemarelativoallastessaprospettivadellacrescita economicacapitalistica.Ilpagamentodiinteressisuldenarodebitocostringetuttiarilanciarelo sfruttamentodiognirisorsadisponibile,ancheinfasedistagnazione,portaadaumentareiprocessi inflazionisticiequestirichiedonointeressisemprepialti,amplificandocondizioniormaiendemichedicrisi edidebito,pubblicoeprivato,erilanciandoiprocessidisfruttamentoeildegradoambientaleinuncircolo viziosoapparentementeinarrestabile. Ancheperfronteggiareilproblemadelpagamentoditassidiinteresseesosiepercercarediricostituire legamisocialipisolidaliequieresponsabili,sisonoandatedelineandoormaidaalcunidecenniipotesied esperienzediunapluralitdisistemimonetariopseudomonetarilocali,basatisuprincipidisolidarieted equitesenzainteressininflazione.Allinternodellostessomovimentoitalianoperladecrescitasono stateelaborateipotesiperlosviluppodinuovestrumentazionimonetariechepotesserorisultare compatibiliconibisognicomunitari,leesigenzedeiterritorieleprospettivedi riconversione/riqualificazionedellaistituzionieconomicheinclusequellemonetarieperrenderlepi compatibiliconunaculturaecologica. Aldiladellacomuneconvergenzaversoipotesidimonetesolidali,senzainteressiesenzainflazione, generalmenteradicatesudimensioniterritorialilimitate,bisognaricordarecheesistonoipotesie sperimentazionidimonetelocaliabbastanzadiversetraloro:sianellaconsiderazionedelruolochepu esseresvoltodasistemimonetariopseudomonetariispiratiaprincipidisolidariet,diequitedi 21

orientamentoecologico,sianelrapportochequestipossonosvilupparerispettoaisistemimonetariufficiali, legatiadinamicheaccrescitiveedissipative. Cisonoapproccioconcezionidimonetelocalicheintendonoporsiinqualchemodoinalternativao competizionerispettoalleformemonetarieufficialiedallerelazionieconomichecapitalistichepiin generale,eapproccichepensanoesimuovonoinunotticadicomplementarietalfinediaumentarei livellidioccupazioneerilanciareleeconomielocali.specialmentequestultimotipodiapproccichestanno prevalendotantonellaricercaquantonellapraticheconcrete,comeavvienenelcasodegliSCEC, sperimentatidaqualchetempoinItalia,mentrepococonsideratalipotesiabbastanzarealisticachele stessemonetecomplementaripossanosostenereledinamicheaccrescitiveedinflazionistichedominanti piuttostocheridurle. Oggiesperienzedimonetecomplementarioalternativesonostatesperimentateastannoproliferandoin tuttomondospecialmenteinseguitoallinasprirsidellecondizionidicrisieconomicheedidefaultdelle amministrazionipubbliche,comestagiaccadendoinGrecia.Vadettoperchetranneinpochicasiisolati illoroimpattopraticorisultatocomunqueabbastanzascarso,nonsoloperiltentativodicontrastarelo strapoteredelsistemafinanziariospeculativomaancheperfronteggiarelestessecondizionidicrisi.Gli obiettivisolitamenteperseguitisonostatiesonoingeneremoltolimitati,forsetroppolimitatirispettoai costipurridottimanecessariperattivareunsistemadimonetecomplementari,erispettoalleesigenzedi cambiamentochesiimpongonooggi. Lepotenzialitdisviluppodelleesperienzedisistemimonetarialternativi,specialmentedeisistemidi creditimutuali,comunitari,guidatidaprincipidiequitesenzainteressi,restanoperenormi,proprioalla lucedeglisviluppiestremamentecontradditori,manifestamenedisfunzionaliedapertamentedissipativi degliattualisistemidicreditomonetario,intrecciatiindissolubilmenteconidestinifallimentaridella finanziarizzazionespeculativaglobale. Unsistemadicrediticomunitarisenzainteressi,gestitodagovernilocaliebasatosuproprieunitdimisura delvaloredeibeni/serviziscambiati(comeoredilavoroconvertibiliinlivelliretributivimedi)potrebbe servirenonsoloadattivarelavoroinoccupatopersoddisfarebisognilegatiallafruizionedeipatrimoni ambientali,maancheperfinanziareunaparteconsiderevoledellespesepubblicheapplicateallacuradei benicomuni.Potrebbeaiutareasviluppareunsistemadiaccantonamentoprevidenziale(pensionistico) senzainflazioneesenzalinevitabiledestinodissipativochespetteratuttiifondipensionestrettinelle spiredellaspeculazionefinanziariaglobale.Epotrebbeinfinecontribuirealrecuperodiunpatrimonio abitativocomune,rilanciandorelazionimutualiecooperativenegliambiticomunitarilocalieportandoa ridurredrasticamenteicostisostenutiperilbenecasa. Lebancheetichepotrebberosvolgereunruoloimportanteinquestoprocesso,sicuramentedifficileelungo, coscomepossonorisultareutilileattualicampagnecontrolafinanziarizzazionespeculativadelrisparmioo perlaricontrattazionedeldebito,pubblicoeprivato,perlamaturazionedicondizionifavorevoliallamessa indiscussionedellegemoniafinanziariaglobale.Enecessariocomunqueridimensionaredrasticamente lattualestrapoteredellostessosistemafinanziariofinoatoccareilnodocentraledellanecessaria ricostituzionecollettivadelleistituzionimonetarieedelcredito,partendodallaridefinizionedellastessa naturadeldenaroearrivandoasvilupparepratichedifinanziamentoesistemidicreditonon complementarimaalternativirispettoallestrumentazionipratichemonetarieefinanziariedominanti. Parlaredisistemipseudomonetariedicreditoalternativinonsignificapensaredipoteresuperareleforme monetarieesistentimapisemplicementesvilupparesistemidiscambioedideterminazioneeconomica deivaloridiscambio(diattivitebeni)chesianoalmenoinpartesostitutividelleformedicalcoloedelle strumentazionimonetarieufficiali,dimodocheogniscambioecreditoinformealternativeimplichidifatto unariduzionedeivolumimonetarifinanziaricomplessivi(edunqueunadecrescitarealedeivolumiedei poterifinanziariorientaticapitalisticamente)nondeibisogniedelleattivitdicura,relazioneeservizio.Ci avvienegi,ancheseinmisuramoltolimitata,conisistemidibanchedeltempo,lecuipotenzialit potrebberoessereenormisesupportatedastrumentazioniadeguateedaadeguateattivitdi progettazioneedicooperazionecollettive.Sitrattadiipotesiancorainparteutopichemanonsipu sperarediaffrontareadeguatamentelaquestionedellosganciamentodallepratichedissipativedirisorsee 22

distruttivedicomunit,veicolatedagliattualisistemifinanziari,senonsisaprripartire,collettivamente, dallaricostituzionediunprogettopoliticocomunevoltoallaprogrammazionediunimpiegoeconomico sostenibiledellerisorsedisponibilisubaseterritoriale. Lettureessenziali MassimoAmatoeL.Fantacci,MonetecomplementariperiDES,CentrodiricercadiBPE. AndreaBaranes,Brevestoriadellacrisi,in:Manifestodeglieconomistisgomenti.Capireesuperarelacrisi, Minimumfax,2012. E.Backes,eD.Robert,Soldi.Illibronerodellafinanzainternazionale,NuovimondiMedia,2004. DomenicoDeSimone,Unaltramoneta,Malatempora,Roma,2003. A.Fumagalli,C.MarazzieA.Zanini,Lamonetanellimpero,OmbreCorte,Verona,2006. SergeLatouche,Perunabbondanzafrugale,BollatiBoringhieri,Torino,2012 BernardLietaer,ThefutureofMoney,Century,London,2001. MargritKennedy,Lamonetaliberadainteressiedainflazione,AriannaEditrice,Casalecchio,2006. MaurizioRuzzene,Monete,inAAVV:Ildolceavvenire,DiabasisParma2009 Sitiattinenti:www.sbankiamoli.it,www.nonconimieisoldi.org,www.rivoltaildebito.org

FAQn.14QUALITRASFORMAZIONIHANNOPORTATOALLAFINANZIARIZZAZIONE DELLECONOMIAECOSASIPOTREBBEFAREPERCONTRASTARELASPECULAZIONE?
Visonomolteproposteconcreteperridurreledimensionieilruolodellafinanza,mailsuopotereappare oggitaledasfuggireadognicontrollodemocratico.Nelfrattempo,negliinterstiziapertidallacrisi,si possonosperimentarenuoveformedifinanzaalternativa. Almenotresonoletrasformazioniqualitativedellastrutturaeconomicoproduttivachesisonosuccedute dallindustrializzazioneadoggi.Lafinanziarizzazionesololultimadiqueste.Percomprenderecosa significhiquestoultimosaltodiscalaoccorreripercorrereipassaggiprecedenti. IlprimostatomemorabilmentedescrittodaKarlPolanyi(1944)nellaGrandetrasformazione.Esso riguardainparticolarequeiprocessicomelacreazionediunmercatodellavorochehannoreso possibilelavviodellaindustrializzazione.Rendereillavoroelanaturamercisoggettealliberomercatoha comportatounatrasformazionecosprofondadarenderepossibilenonsolamentelemergerediunaltra economia,madiunaltrasociet. IlsecondograndeprocessodicambiamentostrutturaleequellochepossiamodefinireconBaranand Sweezy(1968)lemergeredelcapitalismomonopolistico,ciodellaconcentrazionedellaproduzionein grandiunit(lagrandefabbricafordista).TaleprocessoharaggiuntounasuaprimamaturitnegliUSAgi agliinizidel900,quandoleconomiaharealizzatounaforteconcentrazionedelleimprese. Avvantaggiandosidelleeconomiediscalaconnesseallaproduzionedimassa,leimpresecapacidirealizzare imaggioriprofittihannoassorbitoquellepideboli,procedendoversolaconcentrazionedellaproduzione inpochegrandientit.Conquestafaseleimpreseraggiungonodimensionitalidacontrollareinmodo pressochtotalelaproduzioneeilmercato.ConilconsumismodimassaneglianniSessantaquestosistema raggiungelasuapienezzae,graziealmarketingeallapubblicit,sidiffondeprogressivamenteatuttoil pianeta.importanterendersicontocheilgigantismodellagrandeimpresadissolveogniresiduapossibilit dicontrollodapartedeicittadini(edegliabitantideiterritori)sulcosaesulcomedellaproduzione,in altreparolesullalogicapropriadelsistemacapitalistico. QuestosistemaentraincrisiconliniziodeglianniOttanta,chesegnanoliniziodellaterzafase,quellache possiamodefiniredellafinanziarizzazionedelleconomia.Lorganizzazionesocialedellavoroedistampo fordista,ancheacausadellaccresciutaforzadelmovimentosindacale,avevaspintoversolaltoilcostodel lavoro,riducendoimarginidiprofittoespingendocosleimpreseatrasferireparticonsistentidella produzioneneipaesioveicostidellavoroeranopibassi(outsourcing).Taleprocessohaportatoigrandi 23

gruppitransnazionaliadaccentrareilcontrollosulleattivitfinanziarie,divenutestrategicheperilcontrollo dellinteroprocesso,anchegrazieainuovistrumentimessiadisposizionedallarivoluzioneinformatica.La vittoriadeigoverniultraliberistiinInghilterraenegliStatiUnitineglianniOttanta(Thacher,Regan)eil successivocrollodelmurodiBerlino,hannooffertoilnecessariosostegnopoliticoallanuovaeconomia finanziaria. Bastidirechealliniziodeglianni2000iltotaledelleattivitfinanziarieneipaesiricchisuperavagidicirca 10volteiredditiprodottidalleconomiareale(Pil).Lacrescitadeititoliderivatistatastimatada93a 683migliaiadimiliardididollariin10anni.Leattivitcosdettefuoribilanciodellebanchesonocresciute del1.518%dal1992al2007.Lattivitfinanziariahaassuntoinoltreuncarattereeminentemente speculativo:sistimacheilvolumemondialedelletransazioniintitoliesteriallafinedeglianniNovantasi aggirasseattornoallenormecifradi1500Miliardidi$algiorno,eil90%deititoliruotavainunasola settimana.Laconseguenzaprobabilmentepiimportantediquestultimosaltodiscalachequesta enormemassadidenarosimuoveormainonsoloaldisopradellatestadeicittadini,mafuoridalle possibilitdicontrollodelleautoritdipoliticamonetariaedeglistessistati.Lotestimoniailfattochea partiredalliniziodeglianniOttantalecrisifinanziariehannotormentatoilsistemaeconomicoglobalead intervalliregolari(crollodiWallStreetnel87;crisigiapponesenell89,crisivalutariainEuropanel92, crollodelborsedelSudEstasiaticonel96,crisifinanziariabrasilianaerussanel9899,nuovocrollodiWall Streetnel2001,infine,ultimaepigraveditutte,lacrisifinanziariainiziatanel20072008)senzachegli statieleautoritdicontrollosianoriuscitiavarareprovvedimentiingradodiprevenirnelimpatto distruttivosuibilancipubbliciesullavitadeicittadini. Sistimachelacrisifinanziariaincorsosiacostataaigoverni1415trilioni(migliaiadimiliardi)didollariper salvarelebancheeleistituzionifinanziariementreincirca25trilionididollarilaricchezza complessivamentebruciatadallacrisi.Iprocessidifinanziarizzazionehannoanchecontribuitoaduna massicciaredistribuzionedelredditodalbassoversolalto:nel1973il90%deicittadiniamericani possedevail67%delreddito,percentualechescesaal50%nel2005mentreil10%piriccopassatodal 33%al50%.L1%piriccohavistonellostessoperiodoipropriredditicresceredel300%. Inqualedirezioneoccorrerebbedunquemuovereperevitarecheledrammaticheconseguenzedescrittesi ripetano?Interminigenerali,larispostafuoffertagineglianniTrentadaJ.M.Keynesche,conlaconsueta eleganza,osservava: Iosimpatizzoconcolorochevorrebberoridurrealminimoilgroviglioeconomicotralenazionienoncon colorochevorrebberoaumentarloalmassimo.Leidee,ilsapere,lascienza,lospitalit,ilviaggiare,queste sonolecosecheperloronaturadovrebberoessereinternazionali.Malasciatechelemercisianofattein casaogniqualvoltacieragionevolmenteepraticamentepossibilee,sopratutto,chelafinanzasia eminentementenazionale. Nelcontestosuccessivoallacrisidel2008,LucianoGallinohapropostouninsiemediriforme dellarchitetturafinanziariachemuovononellamedesimadirezione: 1. drasticariduzionedelledimensionidelsistemafinanziario(narrowbanking)cheprevedatralaltrola separazionedeidepositidagliinvestimentiacaratterespeculativoe,aggiungiamonoi,una tassazionedelletransazioni(tipoTobinTax); 2. riduzioneeregolazionedellafinanzaombraedelmercatodeiderivati; 3. proibizionedellavenditadititolitroppocomplessi(tipoCDO)edellacartolarizzazionedeicrediti; 4. riformadelsistemadicontrollo(attualmentenellemanidisoggettiprivatiocontrollatidaprivati)e riduzionedeicompensideimanager. Marealisticoimmaginarechelapoliticaabbiaoggilaforzaelindipendenzanecessariapermettereinatto unprogrammadiriformecosincisivecomequellequiauspicate?Larispostacivienedaglistessisviluppi successiviallacrisi.Nonostanteledevastanticonseguenzesuicittadiniesuibilancideglistatilerisposteda partedelsistemapoliticosonostatedecisamenteblande(concentrandosiunicamentesuisistemidi regolazione)senzametteremanoadunariformastrutturaledelsistemafinanziariofinalizzataaridurnele dimensionielincidenzacomplessiva.Perquantodifficilesiafareprevisioniperilfuturo,appareoggipi probabilecheilsistemafinanziarioseguirunaparaboladoveaduncrescitatumultuosaseguiruno 24

scenariodicollassopiomenorapido,piuttostochequelladiunaprogressivaegradualeriduzionee regolamentazione.probabileedauspicabilecheinquestafasediestremainstabilitsisviluppino,afianco delsistemafinanziarioufficiale,formedifinanzaalternativa(monetecomplementari,sistemifinanziari locali),paralleliedindipendenti,capacidisfruttarelecrepeegliinterstiziche,semprepiampi,si aprirannonellemagliedelsistemaglobaleincrisi[vediFaqn.13].Manoamanochelacrisidelsistema ufficialesiaggraverquesteesperienzedifinanzaalternativariceverannocrescentesupporto,oltrecheda partedeicittadiniedeiterritori,anchedalleistituzionilocali,semprepiacortodirisorseprovenientidal centronazionale. Lettureconsigliate L.Gallino,Finanzcapitalismo,Einaudi,Torino,2011. K.Polanyi,Lagrandetrasformazione,Einaudi,Torino,1974(ed.or.1944). J.Tainter,TheCollapseofComplexSocieties,CambridgeUniversityPress,1988.

FAQn.15COSAPUOFARELADECRESCITAALTEMPODELLACRISIPERMANENTEE SISTEMICA(FINANZIARIA,ECONOMICA,AMBIENTALE)?
Nonbastanopiicerotti.necessarioriconsiderareeriorientarenelsuoinsiemeilsistemaeconomicoe socialepartendodanuoviprincipieticiedecologici. LOccidente,ilprimomondo,leeconomiedipianticaindustrializzazione,ilsistemaneoliberale capitalisticochiamiamolocomevogliamoentratoinunacrisiprofonda,noncongiunturaleenon superabilesomministrandoricettepreconfezionate.Siamoinpresenzadiunacrisipersistente, multifattoriale,strutturale.Crisifinanziariaedellasolvibilitdeldebito[vediFaqn.14],crisieconomica( crollatalacapacitdelsistemaproduttivodigenerareprofitti,accumularecapitali,investire,occupare lavoro;unacrisi,assieme,diredditivitedisovrapproduzione),crisienergeticaedellematerieprime,crisi alimentare(iprezzisemprepielevatidellecommoditiesrendonodifficilelaccessoalcibopercentinaiadi milionidipersone),crisiidrica(desertificazione,salinizzazionedeifiumi,inquinamenti,prelievieccessivi assetanointereregionidelpianeta),crisiclimatica(leemissionidigasserrahannoinnescatoun surriscaldamentodellatmosferacheporterentroilsecoloadaumentiinsostenibilidellatemperaturadel globomodificandolecorrentimarineeiventi),perditadibiodiversit(diminuzionedellanumerositdelle specieviventianimalievegetali,marineeterrestri). evidentechetuttequestecrisisonocorrelateeproduconouneffettomoltiplicatore.Coscomevidente chelimperativodellacrescitaeconomicaadognicostostringelamorsadellecrisiambientaliesociali. Megliosarebbeprendereattochesiamodifattogientratiinunaeconomiapostcrescita,abbandonando ogniillusorianostalgiadellastagioneirripetibiledellagrandecrescitadeldopoguerra.Nonsipresenteranno piquellecondizioni.giuntoacompimentouncicloeconomicomoltolungocheciobbligaariconsiderare ilvaloredellecoseeilsensocomunedelbenessere.Dovremmoimparareaviveremeglioconmeno utilizzandocichesihaadisposizione,prosperaresenzasperperare,usufruiresenzadissipare,soddisfarei nostribisognieinostridesiderisenzanecessariamentecercarlinegliscaffalideisupermercati.Insomma,un veropassaggiodifasestoricachemoltiosservatoriguardanocomeaduncambiodicivilt.Perdirlacon FrancoCassanocrollatoilnucleomitologicocostitutivodellamodernitcontemporanea:quellideadi progressolinearebasatosuunosviluppocrescenteeinfinitodelleforzeproduttivelecuimollesonostati lindividualismoproprietario,larricchimentoegoistico,lacompetitivit,ilproduttivismo,labramadel possesso,ildominioassolutodeldenaro,delvalorediscambiosullutiliteffettivadellecose. Allopposto,ilnuovomodellodicivilizzazionedovrpoggiaresualtrivalorieticiealtriprincipisociali.Di fronteallacrisi,sevogliamoevitaredisubiretantolepsicopatologiedepressivedafinedelmondo, quantolepesantissimeconseguenzematerialisuiredditiesulloccupazione,ildoveredinoituttitrovare dellesoluzionichesianoallaltezzadellagravitdellasituazioneecapacidasubitodiinvertireildeclino. 25

Nostraconvinzionecheladecrescitapossarappresentareunaalternativaallarecessionechesiavalidaper il99%dellapopolazionedelglobo,chesiacapacedioffriresoluzionisiaagrandescala,cheascalamicro, sianellungoperiodo,chenelbreve.Ladecrescita,infatti,unindicazionedidirezioneeunmetodo,una matrice(hascrittoLatouche)generatricedisoluzioniapplicabiliovunqueemisurabiliconilmetrodella diminuzionedellimprontaecologicaedelconsumodinatura,daunaparte,e,dallaltra,conlorologio chesegnalaredistribuzionedeicarichidilavorotraoccupatieinoccupati,trauominiedonne[vediFaqn.7], tralavoroeteronomoelavoroscelto,comunitario,conviviale,utileperseperglialtri.Inunaparola usandoindicatoridellaqualitdellavitaindifferentialPil.Decrescitacomeprogressivadissociazionee affrancamentodalleconomiadimercatoeaffermazionediunprogettodiautonomiaeautogoverno. Nelconcretodellecrisiinatto,decrescitasignifica: 1. intervenirecontuttiglistrumentinecessaripersgonfiarelebollefinanziarieeazzeraregran partedeldebitopubblicofinoaridimensionarelasferamonetariaeriportarelafunzionestessa deldenaroallesueoriginidimezzotecnicoausiliarioutilepergliscambimanonfinalizzabile allaccumulazioneeallamoltiplicazionedellaricchezza.Perquestosarebbenecessariorimettere barrierealmercatofinanziariomondialeeriframmentareglispazimonetari(Latouche)[vediFaq n.13]; 2. avviareunaconversioneecologicadegliapparatienergeticieproduttiviperridurrealminimola dipendenzadafontifossili;produrrebenichepossanodurarealungoevitandoogniformadi inquinamento;coltivareinmodibiologicierealizzarelamaggioreautosufficienzaproduttivasu basilocali,senzaaverpauradiporreinesseremisurediprotezionismoecologicoesocialeascala bioregionale[vediFaqn.2]; 3. azzerarelideastessadelleconomiacomescienzaautonomaautoreferenzialeperricondurlaa merostrumentocontabilealserviziodeibisognisocialiautenticidellepopolazioni,chesono: limpiegodituttaladisponibilitdilavoro,lequitdistributiva,ilrispettodelladignitdelle persone,laresponsabilitsocialeeambientaledelleimprese.Nelconcreto,sitrattadifavorirela diversificazionedeimodidiproduzioneallargandotutteleformedieconomianonprofittevole, solidale,civile,sociale,nondipendentedaldebito[vediFaqn.17]; 4. Progettareepraticareundiversomododivivere,diprodurre,diconsumare,diamministrare (Viale),cambiandocomportamenti:daindividuiautomieterodirettidalmarketingaproduttorie consumatoriconsapevoliconvincolidisolidariet,capacidiessereutiliaseagliatri.Cittadini chesiprendonocuradellapreservazionedeibenicomuni[vediFaqn.18]; 5. dasubitopossibilepensareadunpianodellavorostraordinariopercrearepostidilavorosenza crescita,voltoallaconservazioneeallamessainsicurezzadeipatrimoninaturali,storicoartisticie infrastrutturali,finanziatooltrecheconlepolitichefiscalitradizionalifuoridallEuro,creando nuovicircuitimonetaripubblicinazionalizzatiparallelieindipendenti(monetecomplementari). Conlacreazione,cio,diunaquotadiricchezzanazionaledeglobalizzataealriparodaitentacoli dellaspeculazionefinanziaria[vediFaqn.6]. Lettureessenziali WaldenBello,Deglobalizzazione.Ideeperunanuovaeconomiamondiale,BaldiniCastoldiDali,2004. FrancoCassano,Lumiltdelmale,Laterza,2011. TimJackson,Prosperitsenzacrescita,EdizioniAmbiente,2011. SergeLaoucheeDidierHarpags,Iltempodelladecrescita,Eluthera,2011. SergeLatouche,Manifestodeldoposviluppo, SergeLatouche,intervistasuAltrapagina,ottobre2011. HenryMayew,LondonLabourandtheLondonPoor,185053 MarinoRuzzenenti,Lautarchiaverde,JacaBook,2011. GuidoViale,Laconversioneecologica.NdApress,2011. WuppertalInstitut,Futurosostenibile.LerisposteecosocialiallecrisiinEuropa,EdizioniAmbiente,2011. www.rianeeisler.com 26

FAQn.16COMEPREPARARELATRANSIZIONE,ILPASSAGGIO,ILCAMBIAMENTO?
Larivoluzionegiallavoronellemicropratichediffuseenellereti. NellaquartadicopertinadelbelsaggiodiPaulHawken,Moltitudineinarrestabile(BlessedUnrest,in originale,traducibileletteralmenteinbenedettairrequietezza),silegge: Ognigiorno,inognipaese,nasconoorganizzazioniimpegnatenelladifesadellagiustiziasocialeenella promozionedellasostenibilitecologica.Sonopiccole,piccolissime,nonvengonorilevatedaimedia tradizionali,ilpoterepoliticospessoleignoraocercadiintralciareesminuirelaloroattivit.Queste associazioninonsiriconoscononelleideologietradizionalienonfannoriferimentoaleaderoaistituzioni centrali.Hannoobiettivichedipendonodaicontestiincuioperanoedallalorostoria.Siservonodi tecnologiepercomunicareecrearenetworksemprepiestesi,ecostituisconoilpiimportantemovimento nellastoriadellumanit.Propriocomeilsistemaimmunitario,icuianticorpisiattivanoognivoltachela nostrasalutevienemessainpericolo,Moltitudineinarrestabiledcontodellarispostadimilionidipersone alleminaccechevengonoportateallintegritdellanostracasa,laTerra,eaquelladeisuoiabitanti,tutti noi. Questolibrocontienelaprimaedevidenterispostaalladomandasulcomeprepararelatransizione,la trasformazione,ilcambiamento,dallattualesistemasocioeconomicodominante,ilmercatocapitalistico, adunasocietequaedecologicamentesostenibile.Latransizionegiinatto,stamontandocome felicementedescrittodallametaforadelsistemaimmunitariochecreaglianticorpiallamalattiaprovocata dalmitonefastoedirresponsabiledellacrescitainfinitainunmondoconrisorsefinite. Conillinguaggiodellafilosofiadellascienzasipuaffermarechelebuonepratiche,lanostramoltitudine inarrestabile,sonoesperimenticheconfutanoilmodellooggidominante,lateoriaeconomicaneoclassica: ilsistemadeimercaticapitalisticiautoregolatichesarebbelunicoingradodipromuovereilbenessere individuale(dellhomooeconomicus)e,persommatoria,ilbenesseresocialegarantendolalibert individuale,comesostengonoleteorieliberiste. Ilcatalogodellebuonepratichedavverovasto:gruppidiacquistosolidali,banchedeltempo,laboratori diautoproduzione,lusodeifreesoftware,microcredito,radioetvdistrada,welfaredalbassodiprossimit, lastminutemarket,mobilitdolceeautocondivise,cohausing,cooperativediautorecupero,gestione condivisadeibenicomuni[vediFaqn.17].Insomma,tuttocichericostruiscelegamierapportisociali, favoriscerelazioninonmercificate,creaempowerment. Aquestopuntodobbiamoporciladomanda:sufficientechelebuonepratichesisviluppino spontaneamentee,giuntouncertopuntodisaturazione,determininounsaltodiparadigma,ossia sconfigganolamalattia,rendanoobsoletalateoriaeconomicadominante? Anostroavviso,no.Perdueragionicheciderivanodallesperienzastorica.Laprimahaachefareconil tempo.Unsistemaeconomico,comequellodelmercatocapitalistico,sicostruitonellarcodisecoli, creandopocopervoltaleproprieistituzionieleproprieteoriedisostegno.AdamSmihha scoperto/giustificatoenoninventatoleconomiapoliticaclassica.Malenostregenerazioninonhanno altrettantotempoadisposizionepercreareunanuovasocietbasatasuunadiversaeconomiaesunuove istituzionichelasorreggano.Lalimitatezzadellerisorsenaturalieilsommarsidelledisuguaglianzesociali fannopenderelabilanciadallapartedelno[vediFAQn.2]. Lasecondaragionechelastoriacisuggeriscelacapacitdelsistemacapitalisticodimutare,diassorbirele spintealcambiamento,fagocitandole,piegandoleaiproprifini.Ancheinquestocasovaleunametafora dellamalattia,quelladelvirusmutanteingradodiaggirareledifeseimmunitarie.Oppure,paradossalmente, puesserelostessosistemaimmunitariochesviluppandosidisordinatamentecrealamalattiaautoimmune, distruggeilcorpochevorrebbedifendere.Pensiamo,concretamente,allagreeneconomyche,nellemani delleforzedelmercato,puesserepiutilearigenerarepiilcapitalechenongliecosisteminaturali. 27

Perpromuovereilcambiamento,tenutocontodeiduevincoli/pericolisopraevidenziati,possiamo affermarechelaviadellebuonepratichesbagliata?Assolutamenteno,mapossiamoaffermarecheesse sonolacondizionenecessariamanonsufficienteperraggiungereloscopo. Occorrealloraavereunqualcheprogettochecipermettadiraggiungerelobiettivonelpocotempoancora anostradisposizione.Ancheinquestocasopossiamoricavarebuonelezionidallastoria.Unprogettocalato dallaltovaincontroalfallimento,perchnecessariamenteimpostodaunaminoranzache,perpoterlo realizzare,devericorrereallaviolenza,percuilacurapuesserepeggioredelmale. Nellibrocitato,Hawkenaduncertopuntofaunagiustaosservazione:lacaratteristicadellasua moltitudinequelladiavereunascarsacapacitdicoesione,dicondividereobiettivialungotermine. Perch?Perchisoggettichelacompongonosonotantiesonoadiversilivellietempidimaturazione,e perchmuovonodamotivazionidiverse. Alloralatransizionepuesserevistacomeunobiettivoamediotermine,dovelebuonepraticheimparano afarefralororete,adinteragirecostruendoeconomiasolidalepezzoapezzo,sperimentandoe condividendoobiettivi,valorienuoveistituzioniperunanuovaeconomia.RobHopkins,animatoredel movimentodelleTransitionTownscosdefiniscelatransizione:unmovimentoculturaleimpegnatonel traghettarelanostrasocietindustrializzatadallattualemodelloeconomicoprofondamentebasatosuuna vastadisponibilitdipetrolioabassocostoesullalogicadiconsumodellerisorseaunnuovomodello sostenibilenondipendentedalpetrolioecaratterizzatodaunaltolivellodiresilienza.. Fralevariepropostechesistannoevidenziando,diparticolareinteressequellachepuntaallacostituzione didistrettidieconomiasolidale:realtterritorialidelimitatedovelebuonepratichesiorganizzanoper rifarecomunitingradodirendersiautonome,almenoperlasoddisfazionedeibisognidisussistenza: mangiare,riscaldarsi,relazionarsi.IlKmZero,lefilierecorte,le8RdiLatouchesonotuttipezzidiun mosaicochepossonotrovarenellacornicedeldistrettounalorocoerenzaprogettualeingradodiinnescare unprocessoditransizionechevadaabuonfine. Lettureessenziali TakisFotopoulos,Perunademocraziaglobale,eluthera1999. AndrGorz,Luscitadalcapitalismogicominciata,in:Ecologica,Gali,2009. PaulHawken,Moltitudineinarrestabile.Comenatoilpigrandemovimentoalmondoeperchnessunose neaccorto,EdizioniAmbiente,2009. RobHopkins,Manualepraticodellatransizione,Arianna,2009. SergeLatouche,Lascommessadelladecrescita,Feltrinelli,2006. http://www.retecosol.org/

FAQn.17CHERUOLOHALECONOMIAALTERNATIVAESOLIDALE?
Decrescitaedeconomiasolidalesonocomplementari.Sonolateoriaelapraticadiunmovimentounico, idealeeconcreto. Dacircaventiannisistannomoltiplicando,specieneipaesioccidentali,attivitche,siapureinlinguaggi diversi,fannoriferimentoallasperimentazionediunaeconomiaconcaratteristichebendiversedaquella oggidominantealivelloplanetario.Stacioemergendountentativo,ormaipiuttostodiffuso,diverificare lepotenzialitdimodelliproduttiviediconsumochenonabbianocomeconseguenza,oltreallaimmissione sulmercatodiunnumeroinsostenibiledioggetti,ladissipazionedimaterieprimeessenzialiemutazioni drammatichedelclimaterrestre,talidarendereormaimoltorealisticheleipotesidisparizionedellaspecie umanatragliabitantisuperstitidelpianeta. Primadicomprendereesattamentequalisonoirapportiesistentitraquestotipodieconomieeilpensiero delladecrescita,necessariotenerecontodellacontinuarielaborazioneediversitdellefinalitperseguite, deicontenutiprioritari,dellemodalitdirapportarsialsistemaeconomicodominanteeanchedelle 28

relazioniintrattenuteallinternoeallesternodellesingoloesperienze.Siamoquindiinpresenzadiuna frammentazioneearticolazionecheinquestafasestoricaanchecreativitecapacitdimutazioni continue. Inprimoluogo,sonocompresenelladefinizionedieconomiasolidaletutteleattiviteconomichechenon perseguonolefinalitdelsistemaeconomicooggipidiffuso,dinaturacapitalisticaediispirazioneliberista oneoliberista.Inparticolaresonodaessarifiutatigliobiettividicrescita,disviluppoediespansione illimitati,ilperseguimentodelprofittoadognicosto,lutilizzazionedellepersonedapartedeimeccanismi economici,ilmancatorispettodeidirittiumani,dellanatura. Leattivitdialtraeconomiaperseguonoinveceilsoddisfacimentodellenecessitfondamentalieilmaggior benesserepossibileperilmaggiornumerodipersone,sonodiretteallaffermazionediprincipidisolidariet edigiustizia,hannocomefinalitprimarialavalorizzazionedellecapacitditutticolorochefannoparte dellediversesociet.Sonocompreseinquestadefinizioneancheleattivitcheprevedonolaparzialeo gradualeuscitadalsistemaeconomicodominanteelesperimentazionidistiliemodellicompletamente nuovidivitasociale,diredistribuzionedellerisorse,diproduzioneescambio,diusocorrettodioggettinon dannosiperlepersoneelanatura. Insecondoluogo,leattivitdelleconomiaalternativaesolidaleconsideranoinmodopariteticoleiniziative avviateintuttoilmondo,maattribuisconoparticolareattenzioneaquantovienerealizzatoneiSud,in mododacontribuireacompensareilpirapidamentepossibileglisquilibrioggiesistenti. Inoltrequestiembrionidialtraeconomiaconsideranolaecocompatibilitunacondizioneessenzialeperil lorooperare.Devonoessereprevisteattivitdestinatearecuperareearicostituirelerisorsedellaterragi fortementeintaccatenellelorocapacitdiriproduzione,mentrelasalvaguardiadeimeccanismibiologicie lusodirisorse,specieenergetiche,riproducibili,sarconsideratounobiettivoassolutamenteprioritario. Centralisarannoquindilericercheelaprogettazionediprodottichesempremenoincidanosullusodelle risorsenaturaliessenziali,terra,acquaeariaperprime,echepromuovanolutilizzodirisorseenergetiche rinnovabili.Traleprioritsarancheinclusalariprogettazionedituttiiprodottiadaltoimpattoambientale, apartiredaicosiddettiprodottiusaegetta. Leimpresedellaltraeconomia,costituiteinformeginoteodinuovaconcezione,sipongonoin atteggiamentocooperativoesolidaletraloro.Sonoorientateallacreazionedilavoroqualificatoed equamenteretribuito,perseguonoilmiglioramentodellaqualitdeiprodottisecondocriteridieco compatibilit.Tuttoilmaggiorvalorecreatovienenormalmentereinvestitonelleattivitdieconomia alternativaperfavorirneladiffusione. Icontributidatialsistemaproduttivoconcaratteristichefortementeeradicalmenteinnovative comprendonoancheunruolodellindividuocomeconsumatoremoltodiversodaquelloattuale,incentrato sullasobrietneiconsumi,precondizionenecessariaperunaredistribuzionepiequadellerisorse,che consentaatuttidiconsumareinmodoattivo,consapevoleeresponsabile,alfinedifavorireedaccelerare latransizionealleconomiaalternativa,ancheprivilegiandolacategoriadellutilizzorispettoaquelladella propriet.Lesceltediacquistoediusodeiprodottiedeiservizidevonoesserebasatesuunaconoscenza approfonditadellecaratteristichequalitativeedeicostireali,deglieventualidanniallasalutepersonalee familiare,allambienteeallepopolazioni. Iconsumatoridevonoesseremessiingradodivalutareicomportamentidelleaziendeproduttriciper quantoriguardailrispettodellambiente,deidirittiumani,civili,socialiesindacalidellepersoneedelle comunit.Iconsumatoricheaderisconoalleconomiasolidaledevonoconsiderarsiresponsabilidelleloro scelteediquantovienedecisointaleambito. Lerelazionitrapersoneallinternodelleconomiaalternativadevonoessereimprontateaprincipidi reciprocit,pariteticit,cooperazioneesolidariet,inmodochelelogicheeconomichenerisultinomutate inprofonditeirapportitrapersonesianosempreprevalentisullelogichediproduzione,discambioedi usodellerisorse.Leattiviteconomicherispondentiamodellialternativiaquellooggidominantedevono rispettarenormeditrasparenza,devonoassicurarelamassimainclusioneepartecipazione,devono garantireailivellipialtilaresponsabilizzazionedellepersoneimpegnatenellaproduzioneenelloscambio. Leregolediispirazionedemocraticadevonoessereconsiderateillivellominimonecessariodarispettare, 29

mentredevonoessereperseguiteeapplicatenormedivaloresuperiorechegarantisconoilmassimo consensoelamassimapartecipazionedeisoggetticoinvolti. Naturalmentetuttocinonpuessereottenutoimmediatamentedatiivincolielevischiositdelsistemain cuisonoimmerseleattivitalternative,perlosforzodiattuazionedeiprincipienunciatideveessere continuoesenzatentennamenti. Icompartineiqualisiarticolanoleattivitdelleconomiasolidalesonooltresessanta(nontutti sufficientementepresentiinItalia)edaumentanocontinuamentedinumeromanmanochelacreativit riescearispondereaibisogniemergenti. Qualirelazionisipossonostabiletraquestoampiocampodiimpegnosocialealternativoconilpensieroele iniziativeispiratealladecrescita? Inprimoluogo,evidentechedopolinizialeispirazionedinaturaumanitaria(adesempioilcommercio equoesolidale)sipuritenerechegranpartedellepremesseanalitichechehannoportatoalsistemadi pensierodelladecrescita(preoccupazioniperidanniarrecatidalmondoglobalizzatoalpianetaealla popolazionemondiale,valutazionideimeccanismicapitalisticipipericolosi,ecc.)sipossonopensareoggi comelargamentecondivise. Viceversanonsipudimenticarecheleconomiasolidalevocataasperimentaremoltoconcretamenteun sistemaalternativoaquellodominante,pertanto,datelesuepiccoledimensioni,nonriesceaporsicome obiettivoiltotalesuperamentodelsistemadominanteelasuasostituzioneconunparadigma completamentenuovocheinvecelaprospettivacontinuamenteoffertadalpensierodelladecrescita.In sostanzasipuforseipotizzarecheilpensierodelladecrescitainqualchemodorappresentaloscenario generaleallinternodelqualesimuovonolediverseesperienzedelleconomiaalternativaesolidale,che persipongonoalmomentodegliobiettivimoltopilimitati.Ovviamente,inunfuturoormaimoltovicino, quandolanecessitdicambiamentiradicaliperpoterfinalmenteincideresulleemissionidianidride carbonicaesututtiglialtrimeccanismididannoambientalesarriconosciuta,lepersoneattivenel movimentodelleconomiasolidalesarannoleprimeapoteroperarenellenuovesocietchesidovranno costruireconmoltacreativitintornoallenuovestruttureproduttivesevogliamoveramentesalvaguardare ilpianetaetuttelespecieviventicheloabitanodaunasparizioneatempirapidi. Lettureconsigliate AA.VV.Ilcapitaledellerelazioni,comecreareeorganizzaregruppidiacquistoealtreretiin50storie esemplari,AltreconomiaEdizioni,Milano,maggio2010. DavideBiolghini,Ilpopolodelleconomiasolidale,EMI,Bologna,2007. RobertaCarlini,Leconomiadelnoi.LItaliachecondivide.Laterza,2011. M.DiSisto,Uncommerciopiequo,AltreconomiaEdizioni,Milano,2011. G.Mameli,LaSardegnadelleeccezioni,CUEC,Prospettiveesociet,Cagliari,maggio2011 LucaMartinelli,Salviamoilpaesaggio,manualeperdifendereilterritoriodacementoealtriabusi, Altreconomiaedizioni,Milano,maggio2012. S.Montanari(acura),Rifiuto,riducoericiclo,guidaallebuonepratiche,AriannaEditrice,Bologna,febbraio 2009.

FAQn.18CEUNARELAZIONETRADECRESCITAEBENICOMUNI?
Lapreservazioneelusocondivisodeibeniedeiserviziessenzialiallavitasulpianetasonoloscopostesso delladecrescita. Ilbenicomunisonolaltrafacciadellamedagliadelladecrescita.Sedecrescitaaqualcunopusembrare sololapartedecostruensdeldiscorso(perviadellaparticellade,privativa),ibenicomunicostituisconola parteconstruensdellasocietcheauspichiamo.Ladecrescita,infatti,miraaliberarespazietempidivita daltritacarnedellamegamacchinatermoindustrialeperlasciarefiorireunaltraideadisocietmenoin disarmoniaconiciclinaturaliemenosquilibrataadannodegliesseriumanipideboli.Pisiriuscira 30

ridurrelasferadelleattivitmercificate(dovevigeladittaturadellaccumulosenzafine,delprofittoedel Pil),pisipotrallargarelasferadelleattivitlibere,scelte,volontarie,creative,utilipersstessiepergli altri.Sedecrescitasignificarifiutarelelogicheeconomichepredatoriedellerisorsenaturalieimeccanismi giuridicoistituzionalidistruttividellestesserelazioniumane,ilprendersicuradeibenicomunisignifica allorarovesciareilmododipensarealmondoeanoistessi,dareunsensoprofondoeunobiettivoeticoal fareumano:lapreservazionedelcreatoosepreferiamousaremodididirepiscientificidellefficienza autorigenerativadegliecosytemservices. Lanozionedibenecomunediventatamoltopopolareepotente,capacediprodurreazionicollettive. Semprepisoventeesemprepinumerosisonoigruppisociali,icomitatidiutentidiservizicollettivi,i gruppidellacittadinanzaattiva,gliabitantideiterritori,icontadininativi,imediattivisti,ilavoratoridiuna fabbricaodiunacategoriacheusanolalocuzionebenecomuneperqualificareloggettodellaloro rivendicazione.Iserviziidrici,lascuolaelacultura,internet,leforeste,ifiumi,ibenidemaniali,lesementi, leinfrastrutture,illavoroemoltoaltroancoravengonoriconosciticomebeniindispensabilieinsostituibili perilbuonvivereassieme,perrendereeffettivideidirittifondamentalidegliindividui.Ibenicomunisono lecosechecondividiamoedicuinonpossiamofareameno.Benicheperesseredituttinonpossono appartenereinesclusivaadalcuno.Pertaleragioneessidevonoesseresottrattiallagestioneprivatisticae affidatiaformedigestionepubblicapartecipata. Primadiesseredellecose,ibenicomunisonounprocessodiriconoscimentosociale.Nonsonouna categoriamerceologicadascegliereacatalogoenemmenodellepostechesitrovanosuicapitolidel bilanciodellostato.HascrittoRajPatel: Cichedefinisceunbenecomuneilnessochesiinstauratragliindividui.Nellagestionecollettivadel benegliindividuisiunisconoecreanounacommunitas,realizzanounprogettocollettivo,operanopratiche condivise()Lapraticadeicommon,lagestionecollettivadellerisorsecomuni,richiedeunaretedi relazionisocialifinalizzateatenereafrenogliistintipivili(egoismo,avidit,soprafazione)eapromuovere undiversomododivalutareilmondoedirelazionarsiconglialtri. Ibenicomunisonorisorsespeciali,beniprimari,basilari,originari,nelsensochesonoprecondizioneper potersvolgerequalsiasiattivit.Sonoricchezzenaturalielascitisedimentatidallavorocreativosvoltodalle generazioniprecedentiallenostre:materieprimeesaperi,codici,lingue,norme,sistemidirisorse connettiveesistemidivalorirelazionali.Spazisocialienaturalichefornisconosostentamento,sicurezza, indipendenzaechesonoattraversatidarapportiumaniimprontatiallacooperazione,allafiducia,alla reciprocit.Essisonobenidellavita,comerecitanoalcunesentenzedellaCassazione. Selapropostapoliticadelladecrescitaalludeadunasocietdicomunitaperte,tralorosolidalinella praticadellasussidiariet,fortementelegateaiterritori,chedisegnanounaretedidemocrazielocalibasate sullebioregioni,ciocomunitecologichedovelallevamento,lepiante,glianimali,leacqueegliuomini formanouninsiemerelativamentecoerente,alloraibenicomunicostituisconolasostanzadellerelazioni socialitragliindividuiesonologgettostessodelgoverno. iltemadellempowerment,dellacapacitazione,delcoinvolgimentocoscienteeresponsabiledelle personeedellaformazionediunacittadinanzaattivachesiattivadalbassoattraversoinnumerevoli pratichediautogovernopartecipato,dimutualit,diautoaiuto,divolontariacollaborazione.Coscomelo sonoigruppidiacquistosolidale,lebanchedeltempo,gliortiurbani,idistrettidieconomiasolidale,la microfinanza,lemonetecomplementare,levarieformedicoabitazione,levarieformedimobilit condivisaedolce,ecosvia.[vediFaqn.17]. Insomma,tantimodiperdimostrare,quieora,cheunaltromododiorganizzareirapportielerelazioni socialipossibile.Senzaaspettarsinulladallalto,riducendoalminimopossibiledelegheerappresentanze. Quisiapreunosconfinatocampodielaborazioneesperimentazionepoliticapertrovaremodellidigoverno pubblicopartecipato(nonnecessariamentestatale)neiprocessidecisionalienellagestionepraticadeibeni comuni,immediatamentepraticabili,declinandolanozionedibenecomunecomeunanuovacategoriadel politicoedelgiuridico.LeesperienzeavviatedalComunediNapoliconlAssessoratoaibenicomuniealla partecipazioneelaRetedeicomuniperibenicomuniindicanounaviageneralizzabile. 31

Lettureessenziali PaoloCacciari(acuradi),Lasocietdeibenicomuni,Ediesse,2010. Cacciari,Carestiato,Passeri(acuradi),ViaggionellItaliadeibenicomuni,Marotta&Cafiero,2012. UgoMattei,Benicomuni,unmanifesto,Laterza2011. AlbertoLucarelli,BeniComuni.Dallateoriaallazionepolitica,Dissensi,2011. RajPatel,Ilvaloredellecose,Feltrinelli,2010.

FAQn.19CHEIMPORTANZADEVEESSERERICONOSCIUTAALLEDIVERSECULTURE?
Ogniculturasceglieliberamentelapropriastradadiliberazionedalparadigmaoccidentaledellacrescita. Quelladelladecrescitaunapropostafondamentalmenterivoltaaipaesieallesocietpisviluppatee industrializzate.chiarochenonavrebbesensoparlaredidecrescitaincontestichenonhannoallespalle decennidipolitichedisviluppoeneiqualilasociettradizionalenonstataancorastravoltadallalogicadel consumismo.Tuttavialapropostadelladecrescitacondividelecriticheaimodellidellacrescitaedello sviluppocomeformedioccidentalizzazioneedineocolonialismo. Ineffettilideadisviluppoculturalmenterelativaecostituisceuninvenzionetuttosommatorecente.Che nonsiaunconcettouniversalmentecondivisoemergeperesempiodalfattocheinmoltelinguenon occidentalinonesistenemmenounaparolacorrispondente.Nulladistranovistocheinmolteculturenon occidentalinonpresenteunprincipiodiaccumulazionecapitalistica.Ilterminesviluppoeconomiconel sensoattualediunprocessointrapresodapartediunasocietodiunpaeseentratonellusocomunesolo dopolasecondaGuerramondiale.Lintroduzionedellacategoriadisvilupposiaccompagnata immediatamenteallacategoriadisottosviluppo. ComestatonotatodadiversiautoridaGilbertRistaWolfgangSachsquestaconcezioneuniversalistica eunilinearechehaimpregnatolamentalitoccidentalehasignificatonelrapportoconlepropriealterit nientaltrocheildisconoscimentodituttelediversitculturaliedellecomplessevisionidelmondo.Tali diversit,espressionediformediversedicivilt,sonoinfattisottratteadunadimensionedicoevitrispetto allaciviltoccidentaleecollocateinunaltrotempo.queldispositivodinegazionedellacoevitedi allontanamentotemporalecheJohannesFabianhachiamatoallocronismo.Lediversitsonoallontanate ericollocatenelloschemadiununicastoriauniversaleorientatainunastessadirezione,quellaappuntodel progresso,dellacrescitaedelmodernosviluppocapitalisticooccidentale.Dunquelealtreculture,lealtre formedivita,lealtreformediorganizzazionesocialeedeconomicanonvengonoconsideratenellaloro diversit,ricchezzaecompiutezzamasonoricondotteaposizioniarretrateprimitive,sottosviluppate, ritardatarieinunascalatemporaleevolutivatracciatanelsuopercorsodellamodernitoccidentalechesi autorappresentaquindicomelapicedellastoria.Daquestopuntodivistaglialtripopolieleloroculture sonostateconsideratearretratiebisognosidiaiutoperdefinizione.Eranecessarioaiutarequestipaesiche eranorimastiindietroconlaiutoallosviluppoeconlimposizionedipolitichedisviluppo.Conmolteragioni dunqueSergeLatouche,neisuoilibrihacercatodimostrarecomelosvilupposiastatofondamentalmente loccidentalizzazionediquesterealt. Daltrapartediversistudiosihannosottolineatocheinmoltipaesidelsuddelmondo,lepolitichedi svilupposonocoinciseingranparteconunprocessodiinteriorizzazionedelgiudiziodellaltro.Comeha scrittolantropologoMarshallSahlins: Permodernizzarsi,ilpopolodeveprimaimparareadeplorarecichepossiede,cichehasempre consideratoilsuobenessere;inoltredevedisprezzaresestesso,devebiasimarelapropriaesistenzae conseguentementedesiderarediesserediverso.[]Lumiliazioneunafaseimportantedellosviluppo economico,unacondizionenecessariaaldecollo;ilruolodellavergognacruciale,inquanto,per desiderareibeneficidelprogresso,lesuemeravigliematerialielesuecomodit,tuttoquantogliindigeni ritengonopositivoilsensodelladignitpersonaleedelvaloredeiproprioggettideveesserescreditato. Dietroalladesioneallareligionedellosvilupposiceladunquelinteriorizzazionedapartedelcolonizzato dellosguardodelcolonizzatore,lassunzionedellesueideedibeneedimale,diutileediinutile,di 32

ricchezzaedipovert.Tuttaviailfallimentodellepromessedellosviluppoedeimodellifondatisulla crescita(chelungidalgarantireunbenesseregeneralizzatoneipaesidelsudhadatovitaadunasociet fortementepolarizzataconunaminoranzariccaedoccidentalizzataedunamaggioranzapoveraed espropriatadellasuacapacitdiautoproduzioneeautosostentamento)hageneratonegliultimidecenni unacontroreazioneconfortiediffusimovimentidicriticadeiparadigmidellosviluppoedellacrescita. Tantopicheilmodellodelleconomiaconsumistaedestrattivistagenerasemprepiresistenzee conflittinellecomunitlocalichesioppongonoadunosfruttamentoindiscriminatodellerisorsenaturali locali. Oggimoltepopolazioni,moltecomunitritrovanoilsensodellapropriadifferenzaedellapropriaculturae rivendicanounbagagliodivalori,saperiedipratichepiecologici,comunitariepiegualitari.Aimodellie alleparoledordineoccidentalioppongonosaperieconcezionitradizionali,riattualizzateeripensatealla lucedeiconflitticontemporanei:ladifesadellaPachaMamacontroledevastazionideimodelli estrattivisti;lariproposizionedellecategorieandinedelSumakkawsay(quechua),SumaQamaa (aymara)odelBuenvivir(spagnolo)checontrappongonolaricercadiunavitavissutaintuttalasua pienezza,eccellenzaebellezza,almodellodellacrescitaquantitativaedellossessioneconsumista;la riscopertadelleconcezioniindianediSwadeshiodiNavdanjacherichiamanotemiqualila rilocalizzazione,lautosufficienzaolatuteladellabiodiversitedellarigenerazione;coscomeilprincipio UbuntudioriginebantuediventatocentralenelnuovoSudAfrica,cherichiamalideadelriconoscimento dellerelazionireciprochecheleganoognipersonaatuttelealtre,elideadicompassioneelealtversola comunit.Ingeneraleadunaideadiricchezzatuttamaterialeedeconomica,vienequindicontrapposta unideadiricchezzaecologicaesociale,alsuccessoeallarricchimentoindividualevieneoppostalaricerca diunbenesserecomunitario. Dunqueleconcezionieconomicheepoliticheoccidentalinonsonopipresecomemodelliindiscussima sonosemprepispessoassunteabersaglipolemicieindicatecomeresponsabilidiunacrisichenonsolo economicaefinanziariamadicivilt,ovverodellaciviltoccidentale.Lacrisidellimmaginariocolonialista dellosviluppoedellacrescitadaquestopuntodivistaaprefinalmentelapossibilitdiunconfrontoreale tracultureetradizioni. Lafilosofiadelladecrescitadunquenonsiproponecomenuovomodellouniversaledaesportareintuttoil mondo,maalcontrariocomericonoscimentodellaricchezzaedellaresilienzagarantitadalladiversit culturaleesocialeecomeassunzioneriflessivadellaparzialitedeilimitidellesperienzaoccidentaleinuno spiritodirinnovamentoedirigenerazione.Ladiversitculturalenonsolononscomparsamacontinuaa riprodursidentroefuoriilmondooccidentale. Lettureessenziali SergeLatouche,Loccidentalizzazionedelmondo,BollatiBoringhieri,Torino,1992. MajidRahnema,Quandolapovertdiventamiseria,Mondadori,Milano,2005. GilbertRist,Losviluppo.Storiadiunacredenzaoccidentale,BollatiBoringhieri,Torino,1997. WolfgangSachs(acuradi),Dizionariodellosviluppo,Ega,Torino,1998. MarshallSahlins,1992,Storiedaltri,GuidaEditori,Napoli. VandanaShiva,Sopravvivereallosviluppo,Isedi,Torino,1990. VandanaShiva,Monoculturedellamente.Biodiversit,biotecnologiaeagricolturascientifica,Bollati Boringhieri,Torino,1995. VandanaShiva,Biopirateria.Ilsaccheggiodellanaturaedeisaperiindigeni,Cuen,Napoli,1999. JohannesFabian,Iltempoeglialtri.Lapoliticadeltempoinantropologia,Lancoradelmediterraneo, Napoli,2000. Sahlins,opcit.pp.199200.SullostessotemasivedaancheAminataTraor,Limmaginarioviolato,Ponte allegrazie,Milano,2002,pp.144145. 33

FAQn.20LADECRESCITASIPONEINUNAPROSPETTIVADIGENERE?
Nonancora,benchnonmanchinoconvergenzeconleanalisielepratichedelfemminismo. ComeilTitanic,losviluppoeconomicoluminosoesplendente,consideratoinaffondabile.Ma nonostanteisuoicaff,lesaune,inegozidilusso,mancadiscialuppedisalvataggiopertutti.Comeil Titanicleconomiacapitalisticapienadiparatieeluoghidisegregazionecheassicuranochedonnee bambinisarannoiprimi,nonadesseresalvati,maasprofondarenegliabissidellapovert. DaquandoVandanaShivahapronunciatoquesteparolesonotrascorsioltreventanniedaalloradonnee bambiniciappaionoginelpiprofondodegliabissi.Unrapidosguardoallacondizionefemminile,cos comeemergedairecentirapportiinternazionali,cipresentaunquadrodrammatico.Alivellomondialeil 70%dellepersoneconsideratepoveresonodonne;il78%dellepersoneanalfabetesonodonne.Esse svolgonoil67%dellavoroeottengonoil10%delreddito,compionogranpartedelleattivitnecessariealla sussistenza,gestisconoeconservanolerisorsenaturali,ibenicomunielabiodiversit,manonhanno accessoallaterraealcreditocheinmisuraminima.Nonhannovocenelledecisionidellecomunit.Povert delledonnesignificasofferenzaemortedeibambinichenormalmentesonoaffidatiallelorocure.Secondo unostudiodellInternationalFoodPolicyResearchInstitute,Seledonneegliuominiavesserouneguale influenzaneiprocessidecisionali,nellAfricasubsaharianaalmenounmilionee700.000bambinisarebbero adeguatamentenutriti. Povertediscriminazioneespongonoalrischiodimaltrattamenti,alimentanolatrattaascopodi prostituzione,unturpemercatochecoinvolge175paesiecheriduceogniannoinschiavitsessuale 5.000.000didonne,dicui1.000.000dibambine,inviateperlopineipaesioccidentali. Ledonnedeipaesidelsuddelmondopaganoilprezzopialtodellacrescitaeconomica,sonoleprime vittimedeldegradoambientaleedeiprogrammidisviluppo(dighe,economiadipiantagione,sfruttamento dellegname).Ladeforestazione,linaridimentodeisuoli,lascarsitdiacquarendonosemprepidifficilelo svolgimentodellavorodisussistenzaeledonnesonocostretteapercorreredistanzesemprepilungheper raccoglierelegnaeacqua.Quando,acausadellemigrazioniforzateedelladistruzionedelleattivit tradizionali,coltivare,raccogliereetrasformareiprodottidellaterradiventaimpossibile,ledonnesono considerateuninutilepesoperlefamiglie,nondesiderabilicomemoglisenonportanoconsladote,cos cheinmoltipaesisicompiecostantementeunadellepiterribiliviolenzemaiperpetratecontroledonne, ovverolasceltadinonfarlenascere.Alliniziodelsecolocirca60milionididonnemancavanoallappello dellademografiamondialeedaalloralasituazioneandatapeggiorando. Ledonneinfinesonoleprincipalivittimedelleguerre,inparticolarediquellechesicombattonoperil controllodellerisorsenaturali.Responsabilidellacoesioneedelsostentamentodellecomunit,nellenuove guerredivengonoibersagliprivilegiati:dilaniatedallemineostuprateinmodiefferatialfinedicacciare, terrorizzareedisgregareinterigruppi. Unatalecondizionediviolenzaeoppressionespessosottaciutaesottovalutatae,soprattutto,assente dallanalisieconomica,considerataestraneaalmeccanismoproduttivoesullaqualepertantosipu sorvolare.Eppure,comprendereleoriginielecausedellasimmetriadelladivisionesessualedellavoro imprescindibileperchiunquesipongainunaprospettivadimutamento.Negliultimidecennilariflessione femministasuitemieconomicieambientali,avvalendosideinumerosissimistudisulloriginedelpatriarcato compiutifindallOttocento,haindagatoinprofonditilnessotrapatriarcatoesviluppocapitalistico,tra dominiodelledonneesfruttamentodellanatura,trasfruttamentodelledonneeilparadigmadellillimitata accumulazioneecrescita. Daquestistudiemersocheilmaggioreostacoloalprocessodiumanizzazionedelledonnestatoedil mododiconcepireillavoroelaproduttivitchesiaffermatoconilpatriarcatoedstatoportatoalle conseguenzeestremedallosviluppocapitalistico.Nellesocietmatrifocalilafemminiliterailparadigma socialeditutteleformediproduttivit,ilprincipioattivofondamentalenellaproduzionedellavita.Nella societpatriarcaleecapitalistica,invece,essastatasvuotatadituttelequalitattive,produttivee creative;equiparataallapassivit,adunfattodinatura.Adessereveramenteumanesonoconsiderate lequalitmaschilicherisiedononellaforzafisicaenelpensiero.Illavorodelledonne:generareecrescerei figlinonconsiderataunaattivitumanaesocialeconsapevoleedeterminatastoricamente,unattivitche 34

richiedeabilitesaperiappresiattraversoillavoroelariflessione.Inquestoprocessodiapprendimentole donnehannoacquisitounaconoscenzaprofondadelleforzegenerativedellanatura,dellepiante,degli animali,dellaterra,essesonostateleprimeresponsabilidellaproduzionedellasussistenza,leprime inventricidellagricoltura,hannosviluppatoleprimerelazioniproduttiveconlanatura,relazionidi cooperazioneenondidominio.Alcontrario,laproduttivitmaschilelegataallallevamentochepreseil sopravventosullecomunitfondatesullagricoltura,implicavalapplicazionedisistemidiviolenzae coercizioneneiconfrontideglianimali,condusseallaguerraperlestensionedeiterritorielariduzionein schiavitdialtriuominiesoprattuttodelledonneperavvalersidellorolavoroedellalorofertilit. Ilpienosviluppodelmodopredatoriodiproduzionesirealizzanelfeudalesimoe,soprattutto,nel capitalismo.Ginel500enel600,quandosiaffermunideadinaturacomemateriainerte,dadominare esottomettereeconsentirelosfruttamentoacceleratoeindiscriminatodellerisorsenaturaliinnomedella culturaedelprogresso,fulanciataunacampagnaditerrorecontroledonnechedistrusseleloropratichee ilorosaperieleallontandallavitasociale. Conlindustrializzazioneilprocessodiproletarizzazionedegliuominianddiparipassoconquellodel controllodellecapacitriproduttivedelledonneedeldominiosullanatura.Ledonnefuronorelegatenella sferadomestica,espulsedalleattivitlavorative,siandaffermandoilmitodelluomochemantienela famigliaeunideaangustadilavoro,associataunicamenteallavorosalariato,quellocheproduce plusvalore,nonquellovoltoallasoddisfazionedeibisogniumanifondamentali(divedaFAQ7).Daallora leconomiasisempreconfiguratacomeunsistemabendelimitatodaicuiconfinisonostatiesclusio marginalizzatimoltiaspettidellaesistenzaumanaedellanaturanonumana.Ilmercatocapitalisticonon cheunapiccolapartediuntuttochelosostiene,lapuntadiunicebergaldisottodelqualeviuna economiainvisibilecheincludeillavorodiriproduzioneeconservazionedellavitaecherendepossibile ognialtraattivit.Leconomiadimercatorappresentadunqueunmondopubblicodefinitodagliuomini, modellatosullaloroesperienza,slegatodaibisognifondamentalidellavita. Nellaconsapevolezzachepatriarcatoeaccumulazionecapitalisticasuscalamondialelambitoideologico estrutturaleincuilarealtdelledonnevaoggicompresa,laprospettivafemministaperunanuovasociet haindividuatounaviadiliberazionenellasemplicitvolontaria,nellariduzionedeiconsumichecausano povert,distruzionedellambienteeaccresconoleformepibrutalididominiosulledonne.Nonuna rinuncia,maunpercorsodiliberazionecheimplicalaffermazionedivalorinegatidalleconomiadimercato: lautosufficienza,lacooperazione,ilrispettodituttiiviventi,lacreativit,lagioiadellavoro,unaeconomia moralebasatasuprincipieticichesuperilaattualedivisionesessualedellavoro.Comesiponeladecrescita difronteaquestequestioni? FindaglianniNovantaalcunidegliautorichehannopostoalcentrodellapropriariflessionelacriticaalla crescitaeconomicahannoriconosciutoilcontributodelpensieroeconomicofemministaeinparticolare dellecofemminismo,altrihannomessoinrilievolassenzadellavorodomesticodalPIL,manelcomplesso nonsipudirecheilpuntodivistadigeneresisiaaffermatonelpensierodelladecrescita;alcontrario, dallesueanalisiessoquasisempreassente,oconsideratotacitamenteinclusoinundiscorsopiampio, raramenteesplicitato,maiarticolato. Etuttavialeconvergenzesonomolteplici,inparticolarequellecheriguardanolacriticaalconsumoele pratichediliberazionedeiconsumatori.Unaprospettivadigenereconsentirebbealpensieroeal movimentodelladecrescitadicoglierelintrecciodeirapportididominioediincluderenelsuoprogettoil superamentodelladivisionesessualedellavoroenellesuepratichelastensionedatuttiqueiconsumiche contribuisconoallosfruttamentodelledonnenelmondo,chemantengonoepromuovonoimmagini sessisteesoprattuttounazionedecisacontroladisumanizzazionedelledonneelaschiavitsessuale. Riferimentibibliografici EsterBoserup,Illavorodelledonne.Ladivisionesessualedellavoronellosviluppoeconomico,Rosenberg& Sellier,1982. MariaRosaDallaCostaGiovannaDallaCosta(acuradi),Donne,sviluppoelavorodiriproduzione,Angeli, 1996. 35

MaryMellor,Ecofemminismoeecosocialismo.Dilemmidiessenzialismoematerialismo,inCapitalismo, naturaesocialismo.Rivistadiecologiasocialista,annoIII,n.1,1993,pp.1029. MerchantCarolyn,Lamortedellanatura:ledonne,lecologiaelarivoluzionescientifica,Rizzoli,1988. MariaMies,PatriarchyandAccumulationonaWorldScale,ZedBooks,1886. RoyArundhati,Lafinedelleillusioni,Guanda,1999. ShivaVandana,Sopravvivereallosviluppo,trad.it.diMarinellaCorreggia,Isedi,1990.

FAQn.21CHERUOLOAVRALIMMAGINARIO?
Tralincubodellacatastrofeelafedeinsensatanelprogresso,lalternativaconcepireunpensiero davverolibero. SaremmodavveromoltopoverihascrittounavoltaMarieLouisevonFranzsefossimosoltantoquello cheimmaginiamodiessere. Nellasocietdimercatosiamotuttispintiapensarcicomeconsumatori.Consumatoridiprodotti,di immagini,dipolitica,direlazioni.Gliesseriumanistessi,allafine,divengonoprodottidiconsumo.Si esibisconoesireclamizzano,sicompranoesivendono,siusanoesigettano,comequalsiasialtramerce. Naturalmentenessunodinoi,nemmenolindividuopiintossicatodalconsumosoloquesto.Maci comportiamocomesefossecos.Sperimentiamounafortedifficoltadimmaginarcitranquillisenonsiamo circondatidatuttaunaseriedioggettiedisegnichecostituisconoilnostromondoeinostristrumenti. Fatichiamosemprepiarelazionarcitradinoisenzaunpiacereimmediatoosenzaunqualunquefine strumentale.Ccomeunassuefazioneacertimodidivedere,acertiobiettivicondivisi,masoprattuttoa certeabitudinichesonoentratepassodopopassonellanostravitaecheciimpedisconodiimmaginare qualcosadialtroedidiverso.Parlareinterminidiutilit,diprofitto,diguadagno,diazioni,diinvestimenti, diprestiti,dirate,ditassidiinteressi,dicrescita,dispread,diderivati,sembradivenutocoscomunechela gentenonfapicasoacomequestoimmaginarioabbiaintossicatoilnostrostessolinguaggio,lanostra comunicazione,ilpensieroperfinodellavitaodinoistessi. Eppurecunparadossochestacrescendonelcuoredelnostroimmaginario.Ineffettilaciviltchepidi ognialtrahapretesodiproiettarsinelfuturo,tramiteletecnologie,tramitelaricercaspasmodicadelnuovo elasvalorizzazionedelvecchioedelpassato,tramitelossessioneperlacrescita,tramiteunafiducia illimitatanelmeccanismodelcreditoedellescommessefinanziarie,inrealtunaciviltchesisporgesul suofuturocomedifronteadunbaratro,conildubbiodinonpotersopravvivereasestessa.Questa mercificazionepervasivachesiestesaanchesulfuturohainrealtfinitocolminacciarelesistenzastessa delpresente.ComehannonotatoglipsicoanalistiMiguelBenasayageGrardSchmitquelloacuistiamo assistendoilcambiamentodisegnodelfuturo,ovveroilpassaggiodaunfuturopromessaalfuturo minaccia. Unasimilesocietnonhaavvenire,nonsoloperragioniecologiche,maancheperragioniantropologichee sociali.Cosnonaffattostranocheiparadossidelnostroimmaginariositrasforminoinincubi.faciledar contodelfattocheipoveridelmondosognanodidiventareamericaniscrivevaSlavojZizek,macosamai sognanogliamericanibenestanti,immobilizzatinellorobenessere?Sognanounacatastrofeglobaleche sconvolgerlalorovita.Ilnostroinconsciocollettivoabitatodallattesadellacatastrofe.Dallaletteratura alcinema,daifumettiallatelevisioneilnostroimmaginario,ilnostroinconsciocollettivo,saturodi immaginidi(auto)distruzione.Inqualchemisuradunquepercepiamolasmisuratezzadellanostrapotenza distruttivamanonsiamoingradooabbiamopauradidisarmarelanostracivilt,lanostratecnologia,la nostraeconomia.Cosilparadossochepilimmaginariodelprogresso,dellacrescita,dellosviluppo illimitatosispingeavantiepisirichiudelimmaginedelfuturoesisvuotaesiatrofizzailsensodelnostro essereumani.Lonnipotenzasicapovolgeinminacciacontrosestessi.Lillusionedellalibertassolutasi tramutaindepressione. Seuntempolumaniterastataattraversatadalleaspirazioniedallillusionediunacrescitainfinita,diun potereinfinito,oggicitroviamoparadossalmentenellacondizionedianelareallaonestaelimitataumanit. 36

ComenotavaGuntherAnders,oggiciassaleildesideriodisperato,nemicodellemacchine,disbarazzarcidi nuovodeltitanismoacquistato(oaddossatoci)dalloggialdomaniedipoteresseredinuovouominicome nelletdellorodiieri. Oggicioccorrerifuggirenonunomadueincubi.Parlodellassuefazioneallacatastrofe,nellasuadoppia formadelladenegazionedellottimistatecnologico(Nonesistenessunacrisiecologica,nessun cambiamentoclimatico,nessunpiccodelpetrolio,nessunaestinzionedellespecielascienzatroverla soluzione,latecnologiacisalver)odelcompiacimento,dellattrazionefataleperlautoannichilimento (Noncnientedafare,ilmondocontinueranchesenzadinoi).Ineffettinonsololafictionmaanchela scienzasirisolvesempredipinonapreveniremaagestirelacatastrofe,cioffrestrumentiperadattarci allanuovasituazione,deipalliativiperritardareilpeggio.UnatalescienzacomeavevaprevistoGuy Debordpusoltantoaccompagnareversoladistruzioneilmondochelhaprodottaechelapossiede;ma costrettaafarloaocchiaperti. Limmaginariodelladecrescitarappresentaoggiiltentativoditrovareunalternativaaquestidueincubi insensati,unottimismosuperficialeeinfondoviolentoeunpessimismoconsolatorio.Larealtdolorosa chealmenoneipaesipisviluppatinondobbiamobattercisolocontrolemultinazionali,controigoverni, maanchecontrolenostreabitudini,inostristilidivita,lenostresceltequotidiane,inostripensieri,ele centinaiadiattiirriflessichecompiamoognigiorno.HascrittoCorneliusCastoriadis: Quellochenecessariounanuovacreazioneimmaginariadiproporzionisconosciutenelpassato,una creazionechemettaalcentrodellavitaumanasignificatidiversidallespansionedellaproduzioneedel consumo,chepongaobiettividivitadiversi,riconoscibilidagliesseriumanicomequalcosapercuivalela penavivere[]Questonecessariononsoltantoperevitareladistruzionedefinitivadellambiente terrestre,maancheesoprattuttoperusciredallamiseriapsichicaemoraledegliumanicontemporanei. Inquestaprospettiva,cichedifficileogginontantoimmaginareunfuturoalternativo,mapiuttosto concepirelanostraliberazionedallaretediassuefazioniedipendenzechecisiamocostruiti.Ilpensiero stessochetantecose,oggetti,abitudini,sicurezzepotrebberoscompariremoltovelocementeecostringerci intempibreviamodificarelenostreabitudiniariorganizzarelenostreviteciinbuonamisura inconcepibile.Perquesto,perandareincontroalcambiamento,dobbiamoesercitareilnostroimmaginario volgendogliocchicontemporaneamenteversolinternoeversolesterno.Cicheaccadenelmondo attornoanoi,cicheaccadedentrodinoi,cicheaccadenellinterazionecontinuafraidue. Iltemadelladecrescitasigiocanoninunaversionenegativaacontrariodellasocietdellacrescita,ma nellacostruzionediunapraticasocialepiriccaeappassionata,dicichepunasceretradinoi,apartire dachisiamoedaquantosiamodisponibiliametterciingioco.Daquestopuntodivista,colorochesi raffiguranoladecrescitacomeunapropostagenerosamautopista,echialcontrariolaimmaginacomeuna formadiautocastrazioneodiautomutilazione,sonoentrambiinerrore.Ladecrescitalariscopertadel desideriodivivereattraversolaccettazioneprofondadellafinitezza,dellacontingenzaedunquedella fondamentalefragilitdellavita. Lettureessenziali GuntherAnders,Luomoantiquato.Considerazionisullanimanellepocadellasecondarivoluzione industriale,BollatiBoringhieri,Torino,p.252. MiguelBenasayag,GerardSchmit,Lepocadellepassionitristi,Feltrinelli,Milano,2005. CorneliusCastoriadiscit.inSergeLatouche,Comesiescedallasocietdeiconsumi,BollatiBoringhieri, Torino. GuyDebord,Ilpianetamalato,nottetempo,Roma,2007. MarieLouisevonFranz,Ilmondodeisogni,Tea,Milano,1996. SlavojZizek,Benvenutineldesertodelreale,Meltemi,Roma,2002.

37

FAQn.22QUANTOTEMPOABBIAMOANCORAADISPOSIZIONE?
Nonsonoleprevisionididatechecidevonoappassionare,mailprocessocheconduceallacatastrofe certasenessunolocontrasta. Ladomandamoltopericolosaperchrisentedelledeformazionigiornalistichedeiproblemiambientali, sempreallaricercadellaprevisionedellespertochefissiinundatoannoliniziodellacatastrofe,comese problemicomplessicomelandamentodelclimadelpianetapotesseroesseredefinitiinterminidi calendarioo,peggio,divaticinioprofeziepiomenofantasiose. Perrisponderebisognatenercontodellacomplessitdelleanalisiincorsoedeimeccanismiclimaticichegli scienziaticercanodiinterpretare.UntestodiLucaMercalli,notoclimatologoitaliano,puaiutarciad impostarecorrettamentelarisposta. DennisMeadowspensacheallafinefaremoqualcosaperevitareilpeggio,ilcollassoglobale.[]Ilmondo, indefinitiva,sceglierunfuturorelativamentesostenibile,malofartardivamente,costrettodaprofonde crisiglobali.Elasituazione,acausadiquestograveritardo,sarmoltomenogradevolediquellache sarebbestatacreatadauninterventotempestivo.Stradafacendo,moltideimeravigliositesoriecologicidel pianetaandrannodistrutti;moltesceltepoliticheedeconomichedesiderabilinonsarannopipossibili;vi sarannodisuguaglianzeprofondeepersistenti,unasocietsemprepimilitarizzataedestesiconflitti.[] Lacrescitasaracclamataecelebrata,anchemoltotempodopoilsuoingressonelterritorio dellinsostenibilit.Ilcollassoverrsenzailminimopreavviso,cogliendotuttidisorpresa. Senonsifarnullaperattenuareiltassodisfruttamentodelpianeta,laumentodellapopolazione mondialeelemissionediinquinanti,intornoal2020,cominceremoadentrareneldominiodellecrisi globalichecambierannopesantementelanostravita.Inbreve,ilproblemastanellacrescitaesponenziale: Lacrescitaesponenzialeilprocessocheconsistenelraddoppiare,raddoppiaredinuovoepoiraddoppiare ancorasorprendente,perchproducemoltorapidamentenumerienormi.Lanostramenteinvecepi abituataapensareinterminidicrescitalineare,ciointerminidiaumentocostanteinundatoperiododi tempo,enonriesceacogliereirischidellacrescitaesponenzialequandoancoralontanadailimiti. Puessereutilericordarecosaavvennequandoallinventoredelgiocodegliscacchiilsovrano,pienodi ammirazione,chiesequalericompensavolesseeaccettsorridendolarichiestadiricevereunchiccodi granoperlaprimacaselladellascacchiera,dueperlaseconda,quattroperlaterzaecosviasempre raddoppiando,perpoiaccorgersicheilsuoregnononproducevaabbastanzagranoperesaudirelarichiesta! Meadowsinvece,chedaoltre40annistudialaggravarsideimeccanismididannoambientale,haunidea piuttostoprecisadicosaavverrquandogliinterventiinternazionali,pertroppotemporimandati,non sarannopiingradodimodificareiprocessicheavrannosuperatoilpuntodinonritorno. Qualcheannodopo,unarticolodelCorrieredellaSeradel5maggio2007,titolavainquestitermini:Le cureperguarirelaTerra.Cisonosoloottoanniditempo.Neltestovenivanosintetizzatiirisultatidel quartorapportodellIPCC,lIntergovernmentalPanelforClimateChange,chesullabasediunenorme raccoltadiricercheedesperimentiscientifici,elencavaunalungaseriediinterventimoltoradicalichegli Statiavrebberodovutoadottareintempistrettissimimache,comeilrapportosottolineava,dovevano esseredecisierealizzatidaisingoligoverni,completamenteresponsabilipertalipolitiche:Noinon privilegiamoquestaoquellasoluzione.Spetteraidecisoripoliticistabilirecosamegliofareneipropri paesi.Noinonraccomandiamo,peresempio,ilnuclearepiuttostochelerinnovabili.Diciamodifarepresto. Noncrimastomoltotempoperarrestarelascesadigasserra,delletemperature,deidisastriclimatici. Entroil2015sidovrfermarelacrescitadeigasserra(obiettivostabilizzazione),doposidovr progressivamenteridurli. Qualisonoilimitidellaconcentrazionedigasserra,cheaumentanorapidamentelatemperaturadel pianeta,coninotieffettidiscioglimentodeighiacciaipoliedeighiacciaimontani,oltrechepergli spostamentipiuttostorapididellefasceclimatichecheinfluisconosullemigrazionideglianimaliesulla fiorituradellepiante?Peroltreunmilionedianni,finoalliniziodellaRivoluzioneindustrialenelmondo occidentale,lequantitdiC02nellariasonosemprerimastecompresetracirca170e300partipermilione. Afine800avevanoraggiuntole285parti;nel1938eranoacirca310;nel1960a315.Nelmaggio2009, nellosservatoriodelmonteMaunaLoa,nelleisoleHaway,laconcentrazionehatoccatole390partipm, 38

valoresconosciutonellastoriadelPianetanellultimomilionedianni.Percomprenderemegliocosaci significhiriportiamounbranodelmaggiorclimatologoamericano,JamesHansen: LaconclusionediquestaanalisicheilvaloredellaCO2acuisiverificalatransizionetralassenzadigrandi calotteglacialielaglaciazionedellAntartide450ppm,conunaincertezzastimatadi100ppm.Sitrattadi unvalorechechiarisceconforzaquellochepuessereconsideratoilvalorediCO2pericoloso.Selumanit dovessebruciarelamaggiorpartedeicombustibilifossili,raddoppiandootriplicandoillivellodiC02 dellepocapreindustriale,laTerraandrsicuramenteversounacondizionecaratterizzatadallassenzadi ghiacci,conillivellodelmare75metripialtodiquelloattuale.difficiledirequantocivorrperchla fusionesirealizzicompletamente,maunavoltacheladisintegrazionedellecalotteglacialisaravviata,sar inarrestabile.DatochelaC02laforzanteclimaticaoggidominante,sarebbeovviamentetroppostupidoe pericolosolasciarechelaCO2stessasiavvicinia450ppm. CrediamosiasuperfluoricordarecheiltestodiHansenstatoscrittonel2009,chenellestatedel2010i ghiaccialPoloNordsisonoscioltiadunavelocitmaggiorediquellaprevista,cheinfine,sescomparsala partesuperficialedeighiaccipolari,dovessecominciareasciogliersiilpermafrost(ilghiaccioeilmetano contenutinelterrenoghiacciatodamigliaiadianni)laquantitdiC02immessanellatmosferasarebbe ancoramaggiore. Inconclusione,sipudirechenonesistonoprevisionididatepiomenopreciserelativeallacatastrofe chesicuramentesiverificher,omegliocheesistonomoltedate,ciascunarelativaainumerosiprocessidi dannoambientalegiincorso,cheindividuanoliniziodeifenomeni,ilsuperamentodellasogliadirischio, lavviodimeccanismidicrisiglobalinonpicontrollabilieinfineilmomentodelleventocatastrofico (spessoscatenatodalleinterazionitradanniambientalidiversi).Interventiimmediatieconcaratteristiche diradicaliteadeguatezzaavrebberodovutiessereadottatiparecchiannifa,sonocomunqueancora possibilimacondifficoltecostieconomicicrescentimanmanocheaumentailritardo,finchnonsar superatalasogliadirischio.Poi,sirivelerannopraticamenteinutili. IltestodiMercallicollocaliniziodellecrisiglobalineglianniintornoal2020,cioilsuperamentodella sogliadirischiofraottoanni.SarannointeressantigliaggiornamentidelprossimoRapportodellIPCC,invia dipubblicazione.Qualchescienziatopuspostareinavantioindietroquestasogliadiqualchemese,main terminidipoliticheeconomichesiamogiinunritardopaurosocongliinterventiemancanobenpochianni allasogliadellaloroassolutainutilit.Poicisarannosolodisastri,sofferenzeumaneeperditedivite, sconvolgimentisulleterreesuimari,inimmaginabilipertutticolorocheabiterannoancorailPianeta. Lettureessenziali JamesHansen,Tempeste,ilclimachelasciamoinereditainostrinipoti,lurgenzadiagire,Edizioni Ambiente,Milano,settembre2010. DonellaH.Meadows,DennisL.Meadows,JorgenRanders,Oltreilimitidellosviluppo,ilSaggiatore,1992. LucaMercalli,Chetempochefar,brevestoriadelclimaconunosguardoalfuturo,Rizzoli,Milano,2009. LucaMercalli,Prepariamoci,unpianopersalvarci,inunmondoconmenorisorse,menoenergia,meno abbondanzaeforsepifelicit,ChiareLettereEditore,Milano,maggio2011. NicholasStern,Climaveraemergenza,FrancescoBrioschiEditore,Milano,2006(2009).

FAQn.23COMESIFAASTIMOLAREPROCESSIDIFFUSIDIPRESADICOSCIENZA?
Ladecrescitaunprocessodidecondizionamentoediautorealizzazione. Dietroquestadomandaviildesideriodituttequellepersoneche,avendoraggiuntounsufficientelivello dicoscienzasualcunitemiessenzialiperlumanit(dallesistenzadellafamenelmondoaldiffondersidella povertestrema,dalleconseguenzesocialideimovimentimigratoricausatidamotivieconomiciodagravi danniambientalialperpetuarsidiconflittiarmatitraglistatieallorointerno),desidererebberofortemente chesidiffondesserolaconoscenzadellarealteunaconseguentepresadicoscienza.Altrepersonepossono 39

nasconderedietroquestadomandauncertonumeroditentativifallitidiaggregazioneemobilitazionedelle persone. Esigenzederivantidaunafasestoricacaratterizzatadaprospettivedrammaticheperlumanitnelsuo complessoincuipergranpartedellapopolazionequasisempreignaradeigrandimovimentiche interessanointericontinenti.Cisuccedeperchprevaleunainformazione/comunicazionemolto semplificata,minimalista,chetraducefenomenisocialirilevantiinbanalinotiziedicronaca,chetrascuragli approfondimentieignoralefonti,checonsideraunfenomenosoloquandodiventadimoda.Quasimai episodicherivelanomutazionisocialiimportantivengonoseguiticoncontinuit.Nellesocietanchepi avanzate,dovelamaggiorpartedellefamigliedotatadiapparecchiatureelettroniche,illorousoascopo informativomoltoridotto,mentrelastamparaggiungepercentualedipersonesempreminore.Isingoli individui,quindi,ancheseapparentementesonoinseritiinunflussocontinuodinotizieediimmagini,quasi maisononellecondizionidipoterelaborareanalisicomplessedafontidiverse,valideanchesullungo periodo. Cdipeggio:sappiamobenecheunapartecospicuadellenotizieedelleimmaginichegiungonoalgrande pubblicofruttodiunadistorsionemanipolatricevolutadapartedicentridipotereeconomici multinazionaliodiufficigovernativi.Inquesticasi,ovviamente,ancorapidifficileperunapersona effettuareanalisiedelaborazionicheabbianosolidicollegamenticonlarealtedmoltofaticosoliberarsi delloperadiingannosistematico,nonfossealtrocheperlascarsitdifontiindipendentieaccessibilidi notizie. Infinecdatenercontochelabaseculturaledimoltepopolazioni(fruttotantodiprogrammiscolastici quantodiusi,costumieritualittradizionali)ancorainfarcitadiluoghicomuni,mitiepregiudiziche rendonoulteriormentedifficileprocessiautonomidimaturazione,diinformazioneediautoformazione. Malgradotuttosonoancorarelativamentemoltoscarsiicentriculturali,leassociazionielefontidi informazionechecostituisconodellefontiindipendentieingeneremeglioorganizzatedinotizieedianalisi. PossiamoquindicondividereilpensierodellaArendt: Emalgradoilpregiudiziodeigiuristi,chespessoparlanodellacoscienzacomediunqualcosacheogni uomosanodimentedovrebbeavere,tuttosembraindicarechesitrattadiunadotechesoloalcunihanno, disicuronontutti,senzachequestipochisianooltretuttoidentificabiliperlaloroprofessioneoperilloro livellodieducazione. Nessunindicesocialeoeducativopuoffrircilagaranziadellapresenzaomenodiunacoscienza. Intuttiiluoghiincuimediamentelasituazionecorrispondeaquellaquidescritta,sarquindinecessario adottaredellemetodologieapifasi:nellaprimaoccorreraiutarelepersoneariconoscerelapropria capacitrealedirecepimentodiinformazioni;poiserviravviaredeiprocessididecondizionamento,ciodi liberazionedainflussinegativi,disistemaoindottivolontariamente;successivamentedovrannoessere messeadisposizionedelletecnichediautoformazione,fornendostrumentidiliberaletturadellerealt circostanti;infinesipotrannoavviareprocessidipresadicoscienzadicauseemotivicheoriginanocerte situazioni,fornendostrumentiavanzatidiletturaeanalisidellarealtesuggerendoschemidivalutazione relativiallesoluzionioalleprospettiveutiliperinterveniresuiproblemiaffrontati. Naturalmentequestiprocessipersonaliliberatoriedecisionalipossonoancheincontrareostacolipsicologici personali(carenzadiautostima,paurediuscirealloscoperto,sottoposizioniaigiudizialtrui,ecc.)che richiederebberodegliinterventidisostegnoprofessionalepersonalizzati. solodopoaverrealizzatointuttelelorofasiquestiprocessipropedeutici,chesarpossibileaffrontareun temaspecificoefarlavorareungrupposufficientementeautonomizzatosuuntemacherichiedeunachiara coscienzaeconoscenzadellarealt. Sidovrebbeinoltrepensareadaumentarelapressionedelleassociazionidellasocietciviledirettamente suimezzielefontidellacomunicazione,noninviandocomunicatiearticolisperandochevengano pubblicati,masvolgendoiniziativedipressionesugiornali,radioetelevisioniaffinchaffrontinoinmaniera responsabiliecontinuativaitemicrucialidellasopravvivenzadellaspecieumanasulPianetaTerra. Lepersonechehannoraggiuntouncertolivellodicoscienzacomincerannoamanifestareilloronuovostato moltiplicandoilorointeressi,cercanodiapprofondireimmediatamenteognilineadilavoro,presentano 40

nuoveideeecuriositaglialtrimembridelgruppo,cercanodifarentrarnelgruppoaltrepersone, diventanociosubitodeipromotoriedeimoltiplicatoridirelazioni.Inquestaprimafasemolto importantechecisiachisostieneilorotentativienonriconoscalavaliditdeilorosforzi:alleprime difficoltoaiprimiostacoliespressidalsistemadominante,lepersonepossonoregredireerientrareinuna situazionepsicologicaanalogaaquelladipartenza,allaqualespessosipossonoaggiungeresensazionidi delusioneediimpotenzanonfacilidasuperare. Seinveceiloroentusiasmitrovanosoddisfazioniancheminimeericonoscimentiaffettuosi(anchein presenzadiqualcheerrorepiomenograve),illoroprocessodicoscientizzazionepucontinuaread attraversarefasidimaturazione. daltraparteessenzialechequestiprocessientrinoafarpartedicampagneediretiingradodi moltiplicareerispecchiareconrapiditesenzalimitiprocessivalididicoscientizzazioneindividualeodi piccoligruppiesoprattuttodirealizzareiniziativeedazioniriconosciutealivelloterritoriale.La contaminazionedevetrovaresubitodeglistrumentiingradodiagevolareladiffusionedellapresadi coscienzasuunascalapiampia.Lemetodologieadottatedevonoricordareledifficoltincontratedai processiindividuali,devonoestendersisenzainterruzioni,nonsideveaverpauradiripetizioniedirichiami adistanzaditempo.Unsoloevento,anchebenriuscito,noningradodasolodisosteneredeiprocessidi coscientizzazionechepossonorichiederetempinonbrevi. Sipudaltrapartepensarecheilgradualeaumentodellagravitdeifenomeniclimaticiedeidanni ambientalicominciacostringereimezzidicomunicazionedimassaeicentridiformazioneistituzionalia modificareilorocontenutieatenercontodellanecessitdisosteneredelleformeintelligentidireazionea livellocollettivo.Cdasperarechequestamutazioneavvengaprimacheeventicatastroficiirreparabili causinosofferenzeeperditeumanedidimensioniinaccettabili. Lettureessenziali HannahArendt,Responsabilitegiudizio,acuradiJeromeKohn,BibliotecaEinaudi,Torino,2004. E.Euli,Cascailmondo!Giocareconlacatastrofe,EdizioniLaMeridiana,Molfetta,2007. M.Sclavi,Artediascoltareemondipossibili,comesiescedallecornicidicuisiamoparte,Mondadori, Milano,2003.

FAQn.24CONQUALIMETODISIPUOSTIMOLARELASSUNZIONEDIRESPONSABILITA COLLETTIVE?
Facendoemergeredesideriprofondiesceltedialtruismoegenerosit. Ilconcettodiresponsabilitabbastanzausatonelleanalisisociali,anchesespessononvienerispettato nellavitaquotidianaeneanchedifronteadeventidiunacertaimportanzachesiprofilanonellaesistenza dellesingolepersone.moltofacile,adesempio,discettaredelleresponsabilitcheunacoppiasiassume quandodecidedimetterealmondounfiglio,moltopidifficileverificarecosaavvienedurantelalorovita (eventualmenteanchenonpiincomune)neiconfrontidellostessofiglio.Anchenellambitopoliticoe istituzionalesiparlaspessodelleresponsabilitcheunpresidente,ungovernoounparlamentosi assumonoversotuttiicittadini,mapoiduranteilperiodoincuisonoincaricacisiaccorgechealmassimo sisentonoresponsabilisoloversocertefascedipopolazione(ingenerequellechelihannovotati),mentre interiterritorioareedellasocietvengonopraticamentedimenticati.Quandopoisiverificanoeventicome lapartecipazioneadunaguerraolanecessitdiintervenireperridurreidannidiunfenomenonaturale (terremoto,alluvioni),oppureperundannoambientalecausatodalluomo,sihamoltospessolasensazione chegliorganismiformalmenteresponsabilirispondanoinveceasollecitazionibendiverse(logichedelle alleanzeinternazionali,esibizionidellaforzamilitare,occasionidiprofittoperentiteconomicheecosvia). quindiopportuno,specieinsituazionidicrisieconomicaodicondizionisocialiparticolarmentedepresse, trovarelemodalitpiadatteperfortificareediffondereilsensodiresponsabilitindividualeecollettivo.A questofinepuessereutiledelineare,inviapreliminare,unasommariaanalisideilivellidiresponsabilit 41

gipresentinellasociet,masoprattuttopervalutareleffettivogradodirispettodiquestiobblighidiverso glialtrieilrestodellasociet. Quandosiproponelaprospettivadiunadecrescita,ciodiuncambiamentoradicaleepiuttostorapido dellinterastrutturasocioeconomica,tuttoilsistemadivaloriediprincipidiriferimentodevecambiarecon lastessarapidit,anzideveanticiparelelogichedelcambiamento,speciesequestodeveavveniresottola pressionecrescentedideterminantidelclimaodicomponentidellabiosfera,quandocioogniritardoe ogniesitazionepuaggravareimeccanisminaturalifuoricontrollooaumentareinmisuraintollerabilele perditediviteumane.Senzadimenticarechecitroviamoinunasocietcheancoranonpercepiscea sufficienzairischichecorrelaspecieumana. Nellaattualefasestorica,particolarmenteinstabileetormentata,siponespessonellenostresocietil problemadellesistenzadiuominimaturistrutturalmenteindifferentiaigrandiproblemiambientaliesociali edigiovanigenerazioniprivedisensodiresponsabilitversoglialtriconiqualicondividonoterritorioe comunit.Spessosiimputanoquestecaratteristicheainefastiinflussideimediaoallecarenze dellistruzione,oppureacarattericongenitielegatialletniadiappartenenza. Qui,perrisponderealladomanda,sisegueunpercorsodiverso,puntandoafaremergereeavalorizzare desideriprofondieriflessionipersonali.Sipossonoimmaginarevarilivellidiresponsabilitvalidinelnostro contestoculturale,partendodaquelloestremo(inesistente)diunapersonacheviveisolata,cherinunciaai mezzidicomunicazione,chevivediespedienti,chenonritienediappartenereanessunacomunit,che trascuralasuapersonaelesueesigenzefisiche;presumibilecheamenodiimprobabilisussultipsicologici, nonpercepiscanemmenolontanamenteilconcetto.Possiamopoipensareadunapersona sufficientementeintegratanellasocietattuale,chehaocercaunlavoro.Nonappenacominciaasvolgere unaattivitnasconoiprimiembrionidiresponsabilit,versolescadenzedilavoro,versoicolleghiconi qualisicollabora,magariancheversoidestinataridelleproprieattivit(clienti,assistiti,consumatori,ecc.). Peridestinatarifinalisonolontaniepossonoesserecancellati,illavoroinunufficiooinunalineadi montaggiocollettivoepupermettereunapartecipazionepassivaomoltolimitata.Sipuvederepoiche conilprogrediredelletedelleesperienzemutanoidesideri,siintravedeunafamigliaoppureinizianogli oneriversogenitori,fratelliminori,amiciindifficolt,ecc.Solosesidecidechequesticompitidevono esserecompiuti(innomedellatradizione,dellacultura,delsensodellafamiglia,deglieventualirimproveri degliamiciedeivicini,ecc.)cominciamoasentiredellevereresponsabilit,mentrealcunescelte(convivere conunpartner,sposarsi,fareunfiglio,ecc.)possonoaddiritturaessereevitateoritardate,proprioper evitareeccessiveresponsabilit.Inaltricasi,ilsensodiresponsabilitpersonalepuemergereeprecisarsi inrelazioneacompitiosituazioniparticolari(gravimalattieinfamiglia,serviziomilitarespecieseinzonadi guerra,famiglianumerosa,disoccupazione,ecc.),mapuanchedarluogoafugheeabbandoni, accompagnatispessodafortisensidicolpa.Sitrattaperaltrodiunsensodiresponsabilitderivantedafatti esterni(legamifamiliari,superiorimilitariegerarchici,figlinonabbastanzavoluti,ecc.)esopportatonon dovutoaunamaturazioneprofonda. Possiamoritenerecheunaveraepropriaresponsabilitpersonalestrettamenteconnessaconun progressivomaturarsidellepropriecapacitdiscelta,chetenganocontodeifattoriesternimanonsianoda essicondizionati.Perilsensodiresponsabilitdiscendesempredapropridoveriodesideri,dipenderecio daunaspintaesercitatadaimperativimorali(spessodaunaeducazionereligiosa)odavisionidellavita individualecherispettacertiprincipicomportamentali.Soloapartiredaquestolivellosipucominciarea parlarediunaresponsabilitnonpiindividualemaattentaallesituazionisocialidellapopolazioneodel territoriodiappartenenza.Ingeneresimanifestaconpiccoleazionialtruistecomeilvolontariatoneltempo libero,aiutiafamiglieindifficolt,assumereposizioniinterculturali,sottoscriverecontributiperiodicia organismiperleadozioniinternazionaliocheeffettuanointerventidiemergenzaneitantiSuddelmondo. Quellachesipudefinireunaresponsabilitattivanascedaunaseriedidecisionicheportanoasceltedi interessenonsolopersonalemacollettivo.Siaderisceaunpartitooadunaorganizzazionechesvolge attivitsociali,sipartecipaallaelaborazionedicartedeiprincipicheorientanoleiniziativedellorganismo nelqualesiopera,siassumonoalcunicompitichecomportanoresponsabilitgestionalioamministrative, chepossonoanchecomportaredeirischipersonali. 42

Unaresponsabilitconfortecaricasocialesidistingueperdellemotivazioniedegliobiettivicheriguardano linteracollettivitdiappartenenzaelasocietincuisiviveedoperanelsuocomplesso.Tuttaviailmutare dellepropriecondizionisociali(maggiorreddito,incarichiprestigiosi,collocazioneinuncontesto competitivo,ecc.)possonoindurreavariazioniancherepentinediidealiediscopi,apassaggiadaltre compaginidiverseodoppostecomeispirazionepoliticaesociale,ecc. Laresponsabilitduraturapuessererappresentatadaprincipieimpegnidinaturacollettivachesi prolunganoneltempofinoacaratterizzarelapersonacheliaffermaepropagaincessantemente..Infine,si puconfigurareunsensodiresponsabilitchetravalicailimitidelpropriocontestosocialeesiproietta versoleesigenzeelenecessitdellegenerazionifuture,tralasciandodiprendereinconsiderazioniipropri interessiepreoccupandosiattivamentedellumanitchevivrsuccessivamentenelpianetacheleavremo lasciato. Sesiaccettapiomenoquestaapprossimativadescrizione,sipuipotizzarecheognipersonadebba collocarsiinunodeilivelliedebbaesplicitarequalisonoisuoipianioisuoidesideridipassareailivelli successivi.evidentecheicambiamentiradicaliepiuttostorepentinidelineatidalpensierodelladecrescita richiederannoquantoprimarapidipassaggiailivellisuperioriequindiciascunopotrebbeverificarela propriaadeguatezzainterminidicapacitdiassunzionediresponsabilitrispettoaglieventiannunciati. Nellesocietimmaginate,poi,ancheseinterminipresumibilmentediversi,sipuritenerechele responsabilitsarannomoltomaggiori,ancheseripartiteinmodopiugualitariotraicittadinidelleculture future;maalmomentononcertofacileelaborarecriteriadeguatiallesituazionicompletamentenuove ancorapotenzialievaloridiriferimentopressochsconosciuti. Lettureconsigliate HannahArendt,Responsabilitegiudizio,acuradiJeromeKohn,BibliotecaEinaudi,Torino,2004(inpartic. testosullaResponsabilitcollettiva). L.R.Brown,Unmondoalbivio,comeprevenireilcollassoambientaleedeconomico,EdizioniAmbiente, Milano,settembre2011. T.Jackson,Prosperitsenzacrescita,economiaperilpianetareale,EdizioniAmbiente,Milanofebbraio 2011. HansJonas,Ilprincipioresponsabilit,uneticaperlacivilttecnologica,BibliotecaEinaudi,Torino,1979 (edizioniitaliane19902002).

43