Sei sulla pagina 1di 376

GUIDA ALLA

CRISTALLOTERAPIA

1
Copyright ©2008 by Blu Star

Tutti i diritti riservati

Nessuna parte del testo può essere in alcun


modo riprodotta senza autorizzazione scritta
dell’autore

IBSN : 978-1-4357-5796-7

Questo volume è stato stampato presso


www.lulu.com

2
3
Prefazione

Questo libro è una guida di Cristalloterapia che descrive, in maniera


ampia e approfondita, le virtù e proprietà terapeutiche di circa un
centinaio di minerali, alcuni molto noti e facilmente reperibili, altri un
po’ meno ma non per questo di minore importanza.
I lettori che già conoscono gli argomenti qui trattati potranno, grazie
a questo mio lavoro, ampliare le loro conoscenze ed anche sperimentare
tantissimi esercizi e meditazioni coi cristalli.
Ai lettori che invece non conoscono questi argomenti e sono un po’ incuriositi
oppure scettici come lo ero io anni fa, auguro loro con tutto il cuore di
iniziare ad apprezzare, amare e rispettare i nostri meravigliosi minerali
che altro non sono che la nostra Madre Terra.
Fate buon uso dei nostri amici minerali e di tutte queste informazioni.
Buona lettura!

Altri libri dello stesso autore:

“Il potere segreto del Quarzo Ialino”


“Il potere segreto dei 5 Preziosi”

*Le foto dei minerali trattati in questo libro potranno essere scaricate
gratuitamente nel sito www.lulu.com

4
INDICE

Purificare scaricare ricaricare i minerali 9


Programmare i minerali 12
I minerali nel corpo e nell’ambiente 13
Minerali e forme 14
Colori 16
Chakras 21
Minerali e segni zodiacali 30
Minerali e pianeti 34
Meditazioni coi cristalli 36
Trattamenti coi minerali 40

MINERALI dalla A alla Z

ACQUAMARINA 45
ACQUA AURA 48
ACTINOLITE 48
AEGIRINE 49
AGATA (muschiata, merletto blu, botswana) 50
ALESSANDRITE 55
AMAZZONITE 56
AMBRA- Coppale – Rumenite – Gaietto 57
AMETISTA 61
AMETRINO 65
ANGELITE 66
ANTIMONITE 67
APATITE 68
APOFILLITE 69
ASTROFILLITE 71
ARAGONITE 71
AVVENTURINA 73
AZZURRITE - Azzurrite malachite 78
BARITE 81
BERILLO 82
BIOTITE 84
BISMUTO 85
BLENDA 86
BOJI 87
BRASILIANITE 88
BUSTAMITE 89
CALCITE 90
CALCOPIRITE – Bornite 99

5
CELESTITE 100
CHIASCOLITE 101
CIANITE 103
CIAROITE 105
CORALLO 106
CORNIOLA 108
CRISOCOLLA 111
CRISOPRASIO 114
DANBURITE 116
DIAMANTE 117
DIAMANTE DI HERKIMER 122
DIASPRO 124
DIASPRO LEOPARDO 130
DIOPTASIO 131
DOLOMITE 133
DUMORTIERITE 134
ELIOTROPIO 135
EMATITE 138
FLUORITE 141
GIADA 143
GRANATO 147
HOWLITE 151
KUNZITE – Iddenite 152
LABRADORITE 155
LAPISLAZZULI 157
LARIMAR 161
LEGNO FOSSILE 163
LEPIDOLITE 164
MAGNESITE 167
MAGNETITE 168
MALACHITE 170
MOLDAVITE- Meteoriti 176
MORGANITE 180
OCCHIO DI GATTO 181
OCCHIO DI FALCO 182
OCCHIO DI TIGRE – Occhio di bue 184
ONICE 187
OPALE 191
OPALITE 197
OSSIDIANA 198
PERIDOTO 204
PERLA 207

6
PIETRA DEL SOLE 210
PIETRA DI LUNA 211
PETALITE 214
PIRITE 215
QUARZO AFFUMICATO 217
QUARZO CITRINO 219
QUARZO IALINO 222
QUARZO RUTILATO 227
QUARZO ROSA 230
QUARZO TORMALINATO 234
RODOCROSITE 235
RODONITE 238
RUBINO 241
SARDONICA – Sarda 246
SELENITE 248
SERPENTINO 251
SMERALDO 259
SODALITE 259
SUGILITE 265
TOPAZIO (oro, blu) 267
TORMALINA (anguria, nera, blu, verde, rosa) 274
TURCHESE 290
UNAKITE 293
ULEXITE 295
VARISCITE 295
VESUVIANA 296
ZAFFIRO 297
ZIRCONE 302
ZOISITE 304
ZOLFO 305

IL REGNO DEI QUARZI

CRISTALLO ARCOBALENO 307


CRISTALLI AUTO GUARITORE 307
CRISTALLO BITERNATO 308
CRISTALLO CATTEDRALE LIBRERIA DI LUCE 308
CRISTALLO CHANNELING 309
CRISTALLO CHIAVE 309
CRISTALLI CALAMITA 309
CRISTALLO CUSTODE DELLA TERRA 310
CRISTALLO DEPOSITO DI MEMORIA 310
CRISTALLO DEVICO 311

7
CRISTALLO DOW 311
CRISTALLO ELESTIAL 311
CRISTALLI EMPATICI 312
CRISTALLO EXTRATERRESTRE (ET) 312
CRISTALLO FADEN 313
CRISTALLO FANTASMA 313
CRISTALLO FINESTRA 314
CRISTALLI GEMELLI TANTRICI 314
CRISTALLO GENERATORE 315
CRISTALLO GROUNDING 315
CRISTALLO GUARITORE DORATO 315
CRISTALLO ISIDE 316
CRISTALLI LASER VERGHE 316
CRISTALLI LEMURIANI 317
CRISTALLI MAESTRO 317
CRISTALLO MANIFESTAZIONE 317
CRISTALLO PONTE 318
CRISTALLI SCETTRO 318
CRISTALLO TABULARE 318
CRISTALLO TIME LINK O SPAZIO TEMPORALI 319
CRISTALLO TRASMETTITORE 319
CRISTALLI PROIETTORI PROGRAMMATI 320

ALTRI CRISTALLI 321


(Cristallo femminile, maschile, yin-yang, consumato, curvo, con tasca, tao,
con inclusioni clorite-limonite- pirite, interferenza, gemelli, croce, x,y, stella)

CRISTALLI A GRAPPOLO (geodi, druse, cactus) 323

Genesi minerali 324


Classificazione minerali 325
Forme e sistemi cristallini 328
Sostanze minerali e loro proprietà 330
Oro Argento Rame 335
Patologie – minerali e piante 339
Patologie e minerali 342
Elisir di gemme 357
Minerali proprietà fisico chimiche 358
TABELLE minerali 365

8
PURIFICARE - SCARICARE – RICARICARE I MINERALI

Quando acquistiamo un minerale o lo riceviamo in dono la prima cosa


fondamentale da fare è quella di purificarlo! Molte persone non sanno che
un minerale piccolo o grande che sia, di poco o grande valore è pur sempre
energia. Il cristallo è vivo e come tale deve essere trattato. Purificare un
minerale non significa solamente spolverarlo o lucidarlo per farlo brillare, ma
anche liberarlo da energie negative. Prima di giungere a noi un minerale ha
percorso molta strada, è venuto a contatto con ambienti e persone di vario
genere, è stato trattato in vari modi (spesso traumatici ) e il più delle volte
conserva ancora al suo interno questi ricordi. Il minerale trattiene memorie di
qualsiasi genere, ed è proprio per questo motivo che si raccomanda una sua
adeguata pulizia prima di indossarlo, specialmente se è nuovo, onde evitare
spiacevoli effetti. Il metodo di pulizia adottato non è lo stesso per tutti i
minerali per cui è importante a questo proposito informarsi se si vuole evitare
di procurare danni al minerale. In generale per cancellare in maniera radicale
le memorie immagazzinate nel minerale si ricorre al metodo del sale o quello
di metterlo "in cura" su una drusa o geode di ametista (che si può spolverare
ogni tanto). Questo ultimo è il metodo più conosciuto e sicuro in quanto non
procura nessun danno al minerale e su di esso vi si possono mettere tutti i
generi di minerali anche quelli più "fragili". Se il geode è di grosse dimensioni
si possono mettere su di esso anche più di un minerale alla volta.
Normalmente una pietra nuova richiede più tempo nel processo di
purificazione rispetto a una che possediamo o indossiamo da tempo.
Le pietre nuove vanno tenute sul geode di ametista per almeno un giorno
intero (o anche più) per garantire una pulizia profonda; per quelle che
possediamo da tempo e indossiamo anche solo per poco tempo bastano solo
poche ore.

Altri tipi di purificazione: per purificare i cristalli vi sono altri metodi, per
esempio si possono mettere nel sale marino a secco o disciolto in acqua (che
non è applicabile a tutti i minerali), e si tengono da un minimo di qualche ora
fino a tre o sette giorni. Alcune persone purificano i cristalli sotterrandoli nella
terra o in una ciotola con argilla per qualche giorno; altre lasciandole a mollo
in qualche ruscello d’acqua o fontanelle (oggi in commercio), oppure
esponendole al fumo di incenso o di salvia o semplicemente trattandole con la
forza del pensiero, il Reiki o i fiori di Bach (Crab-Apple). La purificazione e
ricarica dei cristalli va fatta periodicamente e quando è frequente è
sufficiente il semplice lavaggio con acqua fredda.

9
Quale che sia il metodo usato occorre sempre usare una certa prudenza e
in caso di dubbio è meglio chiedere consiglio a persone esperte.
Una cosa è certa, se si indossa un minerale non purificato o che ha subito
traumi è molto probabile che il corpo fisico ne risenta, dando luogo a vari
disturbi o anche a malesseri pronunciati. In questo caso è bene togliere subito
il minerale e provvedere a una sua adeguata pulizia.
I cristalli vanno conservati in materiali naturali come: vaschette di legno o
di vetro, scatole di legno o avvolti in tela e possibilmente lontano dagli
apparecchi elettrici, installazioni ed altre possibili fonti radioattive.
Il posto ideale è un punto energeticamente neutrale.

Qualcuno afferma che i cristalli vanno classificati in positivi e negativi.


Questo dipende dall'energia che si trova nel loro luogo di provenienza, se esso
si trova vicino ad una fonte di energia nociva, tali cristalli sono negativi e non
possono avere un influsso benefico sulla salute dell'uomo. Alcune persone
sono in grado di distinguere un cristallo positivo da quello negativo
semplicemente toccandolo oppure usando il pendolo. I cristalli positivi
emettono un certo calore mentre quelli negativi emettono un flusso fresco.
Mettendo il pendolo sopra un cristallo positivo, il pendolo dovrebbe girare in
senso orario.
A scopo terapeutico vengono utilizzati soltanto i cristalli positivi.
Sfortunatamente molti cristalli negativi sono venduti in tazzine mescolati a
quelli positivi e a volte possono energeticamente prevalere su quelli positivi.
E’ importante che il commerciante di cristalli abbia un corpo energetico
positivo e che i cristalli vengano venduti in posti energeticamente positivi.

Molte pietre se indossate accumulano elettricità statica e in pochissimo


tempo diventano molto calde. In questo caso occorre scaricare il minerale
ponendolo sotto l'acqua che scorre. Se si vogliono potenziare le proprietà del
minerale si può ricorrere alla loro ricarica. Generalmente i metodi usati sono
quelli di esporre il minerale alla luce del sole (cristalli con energia yang) o
della luna (cristalli con energia yin) o avvicinarlo a una fonte di calore.
L’energia dei raggi lunari inoltre è benefica per purificare e ricaricare pietre
per la ricerca spirituale, la meditazione, il rilassamento, squilibri emotivi e
disturbi dell’apparato femminile. In alcuni casi non è necessario ricaricare il
minerale perché si attiva a contatto del corpo umano che emana calore.
Alcune pietre sono sensibili alla luce diretta del sole e potrebbero sbiadire,
perciò andranno collocate in un posto all’ombra vicino al punto in cui batte il
sole. Un altro metodo per ricaricare un minerale è quello di metterlo su un
geode di quarzo (pietre solari) o un geode di ametista (pietre lunari).

10
Concludendo i minerali possono far bene ma possono anche far male se non
sono adeguatamente purificati o idonei. In generale si consiglia anche di
evitare di indossare minerali rotti, scalfiti e molto impuri anche se sono puliti.
E’ bene evitare di indossare gioielli indossati da altre persone (specie se in
cattivo stato di salute). Può anche succedere che se si indossano minerali
perfetti e puliti si possa ugualmente provare disagio. Ci sono alcuni minerali
che non vanno indossati per periodi troppo lunghi oppure altri con forte
carica energetica che risulta inutile a un corpo già abbastanza carico di
energia, o semplicemente minerali che non sono in sintonia con le nostre
energie personali. In questi casi occorre usare un minimo di intuito ed
esperienza per capire se un certo minerale è adatto a un certo tipo di persona
e a un certo tipo di esperienza.

11
PROGRAMMARE I MINERALI

Una volta che abbiamo provveduto alla pulizia e ricarica del nostro minerale,
possiamo iniziare a sintonizzarci con la sua energia, portandolo
amorevolmente vicino al cuore e rivolgergli una richiesta di aiuto.
Più la nostra richiesta è intensa, forte e chiara, maggiore sarà l’effetto che il
minerale produrrà. Anche se non rivolgiamo nessuna richiesta al minerale
esso agirà ugualmente ma i suoi effetti saranno minori e più lenti nel tempo.

Un minerale può essere programmato tantissime volte, e prima di ogni nuova


programmazione deve essere opportunamente purificato e ricaricato.
Il minerale da programmare deve essere naturale (es. punta) e non lavorato
dall’uomo. Cristalli lavorati o burattati possono anche essi essere
programmati, ma i messaggi a loro affidati risultano essere di qualità inferiore
rispetto a quelli dei cristalli naturali.
Prima di riprogrammarlo, occorre rimuovere il programma precedente e cioè
comunicarlo mentalmente al cristallo, invitandolo ad aprirsi a voi e alla luce
che gli invierete per aiutarlo a cancellare ogni programma precedente.
Se un cristallo è stato programmato, solo la persona che lo ha fatto è in grado
di rimuovere il programma in esso contenuto. Ovviamente occorre accertarsi
che il cristallo che desideriamo programmare non sia un deposito di memoria.

In generale i programmi devono essere formulati con una frase chiara e


affermativa, che andrà ripetuta mentalmente per tre volte. E’ importante
ricordare che per qualsiasi genere di affermazione o programmazione o
pensiero ciò che realmente conta è la potenza dell’intenzione. Inoltre la
programmazione di un cristallo richiede uno specifico stato di coscienza;
più è intenso questo stato, più bisogna essere cauti e responsabili.
Il cristallo può anche contenere diversi programmi contemporaneamente
purché essi siano compatibili. E’ sempre bene e meglio conoscere il tipo di
energia del cristallo che desideriamo programmare e le zone in cui agisce al
meglio, al fine di ottenere il massimo dei benefici. Ad esempio un cristallo è
più adatto a curare, un altro per risolvere problemi pratici o un altro ancora
per curare le piante.

12
I MINERALI NEL CORPO E NELL’AMBIENTE

Collane: la collana copre tutta l'area della gola-collo e per questo motivo ha
un'azione molto più forte rispetto a quella ottenuta da un singolo ciondolo.
Essendo a diretto contatto della gola, le collane sono molto indicate per le
persone che mettono a dura prova il chakra della gola (comunicazione) come:
cantanti, conferenzieri, insegnanti ecc..
Ciondoli: i ciondoli normalmente cadono all'altezza del cuore, per cui sono
indicati per attivare il chakra del cuore.
Orecchini: i minerali che si trovano incastonati in orecchini favoriscono la
creatività, il lavoro mentale. Tutti gli orecchini, anche quelli senza minerali,
favoriscono e aumentano il flusso di prana.
Braccialetti: i minerali incastonati in braccialetti agiscono sul chakra del
cuore a curano i traumi affettivi.
Anelli: in generale i minerali incastonati in anelli aumentano l'energia e
incrementano le abilità manuali. Indossati nella mano destra agiscono sulle
capacità e talenti nascosti, in quella sinistra sulle circostanze della vita.
I minerali avranno maggiore o minore influsso a seconda del dito il cui viene
indossato un anello, poiché ogni dito della mano ha corrispondenza con le
energie dei seguenti pianeti: il pollice corrisponde al pianeta Venere, l’indice a
Giove, il medio a Saturno, l’anulare al Sole, il mignolo a Mercurio

I minerali si possono collocare nell'ambiente in cui viviamo come il posto di


lavoro o la casa, per purificarlo da eventuali onde negative dannose al nostro
benessere. Essi proteggono e armonizzano l'ambiente e le persone che si
trovano nelle loro vicinanze. A questo scopo vengono utilizzati minerali di una
certa grandezza come geodi o druse, grosse pietre grezze, per permettere un
ampio raggio d'azione. I geodi sono raggruppamenti di cristalli di quarzo o
altri minerali che possiedono un grande potere e sono molto decorativi.
Essi non vanno né ricaricati e neanche attivati perché si auto ricaricano
continuamente, basta solo spolverarli periodicamente.
La drusa di ametista è quella più usata ma ve ne sono molti altri usati per
questo scopo come: agate, quarzi, sodaliti, quarzo rosa ecc...

Alcuni esempi di minerali nell’ambiente


All’ingresso: druse di ametista e quarzo ialino (proteggono dal frequente
passaggio di energie estranee).
In camera da letto: quarzo rosa e lepidolite (amore e sonno profondo), rubino e
granato (notti di passione).
Nello studio: fluorite e ametista (memoria, concentrazione, tranquillità).
Nel soggiorno: celestina (comunicazione).
In cucina: agata corniola (digestione, ospitalità).

13
MINERALI e FORME

Piramide
I minerali con taglio a forma di piramide sono dei potenti accumulatori
dienergia ed hanno un tipo di energia più concentrata rispetto alla sfera.
Molte persone meditano sotto piramidi fatte di vario materiale per migliorare
e incrementare le loro esperienze. Le piramidi avendo una forte carica
energetica possono procurare, in caso di impiego prolungato, stanchezza e
disagio. Le piramidi hanno diverse proprietà a seconda del minerale di cui
sono costituite.
A scopo terapeutico la piramide può essere posta sui vari chakra, oppure si
può semplicemente tenere in mano.
La piramide è ottima da usare anche in meditazione per disperdere lo stress
e la tensione.
In meditazione può essere messa nella fronte. Peccato che la maggior parte
delle piramidi di minerali, oggi in commercio, non rispettano le misure in
scala della grande piramide di Cheope.
Bacchette
Le bacchette di minerali, oggi in commercio, possono essere naturali o
lavorate dall’uomo con un’ampia varietà di combinazioni e cristalli.
Le bacchette sono sempre state usate in passato da guaritori, maghi,
sciamani di ogni epoca. Sono strumenti di potere e guarigione e si comportano
come delle antenne indipendentemente dalla sostanza di cui sono costituite.
Sfortunatamente molte bacchette, lavorate dall’uomo e oggi in commercio,
sono molto belle da vedersi, ma di scarsa utilità per il terapeuta e in taluni
casi potrebbero peggiorare una situazione che si vuole risolvere.
Per questo motivo occorre molta attenzione e saggezza nella scelta di questo
strumento. Si possono usare nei trattamenti di cristalloterapia, per rilassare o
ricaricare. Aumentano la forza fisica, la resistenza, la concentrazione e la forza
psichica. Tenerne una in mano ricarica velocemente. In generale le bacchette
agiscono indipendentemente dal materiale di cui sono costituite (legno,
plastica, metallo ecc..).
Le misure ideali sono le seguenti: cm 12,7-cm 63,5-mt 1,27.
Sfera
La sfera è una forma perfetta e armoniosa come quella della Terra, pianeti e
atomi ecc. Minerali a forma di sfera emanano energia equilibrata in tutte le
direzioni. Questa energia è benefica per trattare e curare l’aura umana
apportando energia in tutte le zone opache o difficilmente identificabili.
E’ la forma adatta quando si lavora con il 6 e 7 chakra per l’apprendimento
la creatività e la meditazione.

14
Uovo
La sua forma ricorda il grembo materno o anche quella della forma dell’aura
umana. Questa forma ha un’energia benefica e protettiva così come lo è il
grembo materno. Spesso si ricorre a minerali tagliati in questa forma nelle
sedute terapeutiche. E’ la forma preferita per i trattamenti che includono dei
massaggi. Il minerale a forma di uovo va tenuto tra il pollice e le altre dita
della mano. Nei massaggi di riflessologia, shiatsu ecc.. si punta in avanti la
parte terminale più piccola. Un cristallo a forma d’uovo facilita l’abilità di
studiare il campo aurico umano e la sua lettura.
Donuts
Sono pietre di forma discoidale con un foro rotondo al centro. Questa forma è
adatta per talismani e amuleti, perché simboleggia un doppio cerchio di
protezione che nessuno può valicare. La negatività viene intrappolata nel foro
centrale dal quale non potrà più uscire e procurare danno.
Obelisco
Questa forma centuplica la forza della piramide. I minerali con questa forma
sono usati soprattutto per direzionare l’energia sulla persona da curare o da
aiutare. La punta va sempre rivolta al soggetto in questione o sul punto dove
si presenta il problema. L’obelisco è da usare solo se si è veramente esperti,
l’energia già potentissima, se usata a sproposito, può provocare grossi danni
al campo energetico dell’organo o della persona in cura.
Quindi si raccomanda molta attenzione con questa forma.
Cristalli Vogel
Marcel Joseph Vogel grande scienziato americano e premio Nobel per la
fisica, ha inventato dei microchips per computer, utilizzando dei particolari
meccanismi costruiti con i cristalli di quarzo. Vogel ha lavorato parecchio
tempo con i cristalli, egli era un uomo che praticava la meditazione ed è
riuscito a canalizzare e concepire una forma di cristallo che meglio
rispondesse a svariate e particolari necessità terapeutiche.
Attraverso un sogno mistico, Vogel ricevette l'istruzione di tagliare i cristalli
seguendo una struttura della Geometria Sacra, quella dell'Albero Sefirotico.
Questa struttura potenzia la capacità dei cristalli di riattivare l'energia del
campo energetico umano, attraverso la ristrutturazione dei liquidi
dell'organismo. L'unità di Triangolazione Vogel è la realizzazione di uno dei
progetti di Marcel Vogel da parte di uno dei suoi collaboratori diretti (Wauber
Queiroga Pinto). L'Unità di Triangolazione Vogel utilizza l'energia dei cristalli
per ristabilire l'equilibrio bio-psico-energetico di ogni organismo, animali e
piante inclusi. I cristalli Vogel sono il risultato di anni di ricerche scientifiche
e di meditazioni metafisiche che hanno una capacità elevata non solo di
ricevere una programmazione, ma anche di trasmetterla in maniera molto
potente.

15
L’AZIONE DELLE FORME
Le linee curve sono collegate alla femminilità, alla ricettività, e alla
morbidezza.
Le linee diritte sono collegate al maschile, alla durezza, e resistenza.
Il cerchio deriva da una linea curva e il triangolo da una linea diritta.
Concentrandoci sulla forma di un cerchio (guardandolo o sederci sopra),
si sperimenterà rilassamento e distensione.
La sua azione è rigenerante ed è ottima da usare per riflettere e meditare.
La forma del triangolo invece è stimolante; stimola sia l'attività fisica che
mentale. Osservare spesso un triangolo può avere l'effetto simile a quello
prodotto di bere un forte caffè, per cui è bene non esagerare.

COLORI

ROSSO
Il rosso è il colore della vitalità, della sicurezza fisica e gioia di vivere, è
stimolante, infonde calore, stimola all'azione, intensifica i sentimenti, rafforza
la volontà e la tenacia.
E' indicato nelle malattie del sangue, cuore, polmoni, muscoli, migliora la
circolazione sanguigna, interviene nella formazione dei globuli rossi, migliora
la qualità del sangue, migliora l'assimilazione delle sostanze nutritive,
previene l’aborto, allevia la depressione, l’amenorrea, le disfunzioni sessuali e
i sintomi che interessano il naso e l'odorato.
E’ controindicato nelle persone molto eccitate, iperattive e in presenza di
febbre.
Il colore rosso è consigliato quando manca la forza per pensare e per provare
emozioni o non si è sufficientemente partecipi e non ci si impegna nella vita
familiare, quando si è troppo stanchi, apatici o con la pressione sanguigna
bassa.
Da usare nelle zone di attività e corridoi, da evitare negli uffici e camere.
Le pietre rosso sono in rapporto al pianeta Marte, hanno un’azione protettiva
rafforzano il corpo fisico e il coraggio, mitigano le emozioni violente e la
collera.
Chakra corrispondente: il 1 chakra della base.

16
ARANCIONE
L'arancione è il colore della vitalità fisica e mentale, della sicurezza emotiva,
diffonde gioia e calore, è una combinazione di energia fisica e mentale,
favorisce la creatività.
E' indicato nelle malattie circolatorie (in caso il rosso risulti troppo
stimolante), carenza di energia, debolezza renale, crampi muscolari, allergie,
stimola le ghiandole.
E’ controindicato nell'eccesso di energia, nervosismo ed eccesso di energia
sessuale.
Il colore arancio è consigliato quando non si ha voglia di pensare e non si
riesce a godere dei propri processi mentali e esperienze emotive, nell’apatia,
nella scarsa gioia di vivere e assenza di piacere nei rapporti familiari.
Da usare in sale da ricevimento, da ballo, da pranzo e corridoi.
Le pietre arancio sono in relazione al Sole, favoriscono l’illuminazione e il
potere personale. Sono adatte alle persone che hanno scarsa considerazione
di sé. Apportano fortuna e successo.
Chakra corrispondente: il 2 chakra sacrale.
GIALLO
Il giallo è il colore della gioia, coraggio, vitalità mentale, fiducia in sé, calore e
sicurezza spirituale, leggerezza.
E' indicato nelle malattie del sistema nervoso vegetativo, rafforza i nervi,
stimola il cervello, sostiene gli organi della digestione, stomaco, intestino,
milza pancreas, combatte le depressioni, diabete, asma, favorisce
l’assimilazione del calcio.
E’ controindicato nelle persone molto nervose.
Il colore giallo è consigliato quando non si riesce a pensare con la propria
testa o quando si è troppo attaccati a un’idea e non si riesce a vedere in
maniera distaccata una certa situazione, o quando risulta difficile staccarsi da
cose materiali o oggetti che non servono più.
Da usare in locali frequentati da una sola persona, adatto alle persone
mature.
Le pietre giallo sono in relazione al pianeta Mercurio e al Sole, proteggono,
favoriscono la comunicazione e la capacità di visualizzazione, rafforzano la
mente.
Chakra corrispondente: il 3 chakra del plesso solare.
VERDE
Il verde è il colore dell’equilibrio, stabilità, resistenza, legame con la natura,
fertilità, lavoro e aspetti materiali dell'esistenza.
E' indicato nelle malattie di origine nervosa, stress, ipertensione, problemi
cardiaci e renali, asma, disturbi del sonno, rabbia e negatività. Stimola
l'attività del fegato e cistifellea. Il verde non ha nessuna controindicazione.
Il colore verde è consigliato quando si ha la tendenza a portare i problemi di
lavoro a casa e i pensieri non sono in equilibrio, i rapporti con le altre persone

17
sono sbilanciati o se si ha la sensazione di non riuscire a superare certe
situazioni, o quando i programmi della giornata sono squilibrati (es. si salta il
pranzo).
Da usare in sale operatorie, non è indicato nella maggior parte dei locali di
casa.
Le pietre verdi sono in relazione al pianeta Venere, apportano benessere ed
equilibrio, aumentano la fertilità e aiutano a sintonizzarsi con la Terra.
Sono ideali da usare durante i lavori di giardinaggio perché hanno un’azione
benefica sulle piante.
Attirano ricchezza, prosperità e fortuna.
Chakra corrispondente: il 4 chakra del cuore.
BLU
Il colore blu è calmante, protettivo, rinfrescante, aiuta nella comunicazione e
comprensione, stimola curiosità, ricerca, verità, lealtà, favorisce un buon
rapporto con l'inconscio, intuito, grazia.
E' indicato nelle malattie della pelle (eczemi), calma il dolore, infiammazioni
(mascellari, orecchi ecc..), ustioni, mal di gola, ipertiroidismo, ansia, disturbi
cardiaci di origine nervosa, favorisce il sonno e allontana gli incubi.
Il blu è controindicato nelle paralisi, miogelosi, insufficiente irrorazione
sanguigna, può provocare sonnolenza.
Il colore blu è consigliato quando risulta difficile rilassarsi e calmare i propri
pensieri o i propri sentimenti non sono pacifici e creano disagio, quando si va
sempre di fretta e non si ha abbastanza tempo da dedicare alla casa o per
svolgere i propri programmi.
Da usare nelle camere da letto, ambienti di forte stress, uffici e sale di
medicazione.
Le pietre blu sono in relazione al pianeta Nettuno, hanno un’azione calmante
e purificante del corpo e della mente, favoriscono la guarigione in generale.
Il colore e le pietre turchese sono consigliate quando si tende ad apprezzare
più le idee degli altri e si è condizionati dai pensieri e lo stile di vita degli altri,
quanto si tende a imitare gli altri, quando ci si ritrova a ridere senza alcun
motivo, quando si sperimenta un dolore che non è proprio o quando il sistema
immunitario è debole e si è soggetti a infezioni.
Da usare in cucina, stanza da bagno, camere da letto, negli uffici.
Chakra corrispondente: il 5 chakra della gola.
INDACO
Il colore indaco è calmante e ha influenza sulla qualità dei sensi fisici-mentali-
spirituali, amplia la coscienza e depura l'aura, procura contatto profondo a
livello terapeutico.
E' indicato nelle malattie nervose e mentali, occhi, naso, orecchi, nei disturbi
intestinali, depura il sangue.
E’ controindicato in caso di schizofrenia e nell'isolamento.
Il chakra corrispondente è: il 6 chakra della fronte.

18
VIOLA
Il colore viola è il colore della spiritualità e del legame col cosmo,
individualità, del sapere profondo, della modestia e umiltà.
E' un colore purificante e protettivo, aiuta a identificarsi coi problemi degli
altri. E' indicato nei disturbi mentali, epilessia, emicrania, depressione,
meningite.
E’ controindicato nelle persone mentalmente fragili e con problemi psichici,
anche nel caso di persone violente va usato con prudenza.
Il colore viola è consigliato quando si ha la sensazione che gli altri sappiano
fare le cose meglio e si tenda a sminuirsi, quando non piace il proprio aspetto
fisico o sentimenti, quando non si rispetta la propria casa.
Da usare per creare ambienti dignitosi esempio: locali di meditazione e
preghiera, ingressi di ospedali, sale conferenze.
Il chakra corrispondente è: il 7 chakra della corona e anche il 6 chakra
Le pietre viola e indaco sono in relazione ai pianeti Giove e Nettuno, sono
spirituali e quindi ideali da usare in meditazione e nelle attività psichiche.
Favoriscono la pace e aiutano a conservare la buona salute. Sono indicate ai
caratteri ribelli per sviluppare l’obbedienza.

ALTRI COLORI

L’ARGENTO, BIANCO e CHIARO sono colori neutri, che proteggono e


manifestano quello che c'è già. Per questo favoriscono la conoscenza e la
chiarezza. Le pietre bianco sono in relazione alla Luna, alla sensibilità
psichica e al sonno. Sono usate per proteggere nelle ore notturne o quando si
cammina soli in luoghi pericolosi. Spesso sono associate alle pietre rosse per
essere protetti a tutte le ore del giorno e della notte. Portare con sé una pietra
bianca può aiutare a venire a capo di un mal di testa. Alcuni terapeuti
ritengono che se opportunamente programmate sono in grado di sostituire le
pietre di altri colori.
IL NERO ha effetto rafforzante Favorisce la concentrazione e libera dalle
distrazioni. Il nero agisce assorbendo e attrae fortemente.
Le pietre nero sono in relazione al pianeta Saturno, all’autocontrollo e alla
messa a terra. Sono adatte alle persone sognanti, confuse o troppo prese dalle
cose spirituali. Sono protettive e sono usate allo scopo di rendere sé stessi e le
proprie azioni invisibili agli altri specialmente se essi costituiscono una
minaccia alla propria vita.
IL ROSA rende pacifici, sensibili e migliora le attività cardiache. Favorisce la
sensibilizzazione delle proprie capacità e dei sentimenti.
Le pietre rosa sono in relazione al pianeta Venere, hanno un’azione calmante
sul corpo e sulla mente. Sono indicate per promuovere l’amore per sé stessi e
gli altri, incoraggiare l’apertura verso gli altri, risanare ferite emotive e
migliorare le proprie relazioni affettive.

19
IL MARRONE rilassa e raccoglie. Aiuta lo sviluppo delle sensazioni fisiche e la
crescita dei tessuti, la forza e la stabilità fisica.
IL POLICROMO e il CANGIANTE agiscono come vivificatori, incoraggiano e
portano calma nella vita. Favoriscono la memoria e nello stesso tempo la
disattenzione.

In cromoterapia per curare i chakra vengono usati i cristalli di quarzo


trasparente, appositamente programmati con un determinato colore, tramite
l’uso di lampade e filtri particolari. Il paziente deve essere vestito di bianco e la
lampada va tenuta a 2,5 cm dal suo corpo, concentrando l’energia del
cristallo-colore sul centro di ogni chakra. In generale i terapeuti impiegano
colori di tonalità diverse a seconda dell’area da trattare, sia che si tratti di
cromoterapia o di trattamenti coi cristalli.
Le aree trattate sono quella: fisica, emozionale, mentale, spirituale.
Colori con toni più densi e carichi sono impiegati nell’area fisica, quelli meno
carichi nell’area mentale-spirituale. Per esempio un rosso carico e vivace
agisce più a livello fisico, un rosso tenue più a livello mentale-spirituale.

I SOLIDI PLATONICI Secondo Platone il mondo è costituito da elementi base


rappresentati da forme particolari, quelle che oggi conosciamo come i 5 solidi
platonici. In ogni solido i lati sono tutti della stessa lunghezza e tutti gli angoli
interni sono uguali. Ogni solido è collegato tradizionalmente a un colore e
rappresenta un modello di tutte le strutture cellulari dell’essere umano,
pianta, animale, minerale. Le forme basate sui triangoli rappresentano
l’energia maschile e quelle basate sui quadrati l’energia femminile. Il
dodecaedro basato sul pentagono è il numero della vita (3elementi maschili e
due elementi femminili).
Tetraedo (4 X 3) Associato al colore rosso, al fuoco, all’uomo, alla vista, al
riconoscimento, al conscio
Ottaedro (8 X 3) Associato al colore giallo, all’aria, agli uccelli, al suono,
all’energia terapeutica della piramide
Icosaedro (20 X 3 ) Associato al colore blu, all’acqua, ai rettili, al gusto
Esaedro (6 X 4) Associato al colore verde, alla terra, ai mammiferi,
all’olfatto, agli odori
Dodecaedro (12 X 5 ) Associato al colore viola, all’etere, allo spirito, al tatto

20
CHAKRAS

L'aura è un campo di energia elettromagnetica che regola lo scambio di


energia tra noi e il cosmo e protegge il corpo fisico da energie dannose spesso
causa di malattie e disagi. All'interno dell'aura, lungo la spina dorsale, vi
sono 7 chakra maggiori, vortici di energia multicolori, a cui vengono
generalmente associati i colori dell'arcobaleno, in cui l’energia cosmica
dell’Universo si condensa e viene trasmessa all’uomo. Nel corpo umano si
trovano molti altri chakra minori e quelli maggiormente conosciuti sono: nelle
palme della mani, nelle piante dei piedi, nella nuca. Essendo tutti i chakra
collegati tra loro, lo stato di salute di ognuno influenza le funzione degli altri,
soprattutto di quelli adiacenti. Quando l’anima non condivide quanto fa il
corpo, i chakra si chiudono.

Quelli che andrò ad illustrare sono i 7 chakra maggiormente conosciuti, ma


la loro interpretazione non è uguale per tutti e varia da cultura a cultura.
L’interpretazione qui descritta è quella che più si avvicina alla nostra cultura
occidentale, ma non è detto che questa sia completamente esatta.

Mi premeva precisare una cosa riguardo il 6 chakra della fronte Ajna, che
molte volte, per cattiva abitudine chiamiamo, Terzo Occhio. Come scrive ed
evidenzia il dott. Douglas Baker nel suo libro “Meditazione”, il chakra della
fronte Ajna non è il Terzo Occhio. L’apertura equilibrata (non improvvisa o
anomala) del Terzo Occhio avviene solo dal simultaneo risveglio di tutti e tre i
chakra superiori e dal relativo triplice impegno.
I tre chakra maggiori coinvolti sono:
1 Chakra Alta Maggiore (mascelle)o Ruota Alata legato all’uso corretto della
respirazione, prana, altruismo e servizio a favore dell’umanità specie dei
giovani e attraverso la creatività.
2 Chakra della fronte Ajna legato alla meditazione, studio dei classici occulti,
focalizzazione della mente su un oggetto visualizzato o fatto risuonare
interiormente, desiderio di migliorare le condizioni dell’umanità.
3 Chakra della Corona legato alla bontà, bellezza e verità. Unione con tutta
l’umanità, il percorso dell’iniziato che cammina per conto proprio, duro lavoro,
perseveranza.

21
Secondo gli sciamani (indiani America) l’essere umano possiede 10 occhi e
5 orecchie:
L’occhio sinistro è legato al chakra della base e l’occhio destro al chakra
sacrale.
Il terzo occhio è quello che conosciamo come l’occhio dei chiaroveggenti.
Il quarto occhio che si trova sul dorso del naso è legato al chakra del cuore.
Esso vede ogni pericolo prima che possa essere osservato o sentito dai sensi
fisici. Vede la verità.
Il quinto occhio si trova alla sommità della testa ed è legato al chakra della
gola. Permette di vedere i sogni, nel passato, le immagini nella memoria.
Il sesto occhio localizzato nel palmo della mano sinistra è legato al chakra
della fronte. Vede l’essenza delle cose che tocca, quindi ha attinenza al
fenomeno della psicometria. Le impressioni ricevute dall’oggetto, tenuto nella
mano sinistra, vengono trasmesse al cervello che produce un’immagine
mentale.
Il settimo occhio localizzato nel palmo della mano destra è legato ai chakra dei
piedi. Tenendo un oggetto nella mano destra è in grado di vedere come è stato
usato l’oggetto.
L’ottavo occhio è localizzato nella pianta del piede sinistro ed è legato al
chakra che si trova alla base del cervello. E’ chiamato l’occhio del karma
perché è in grado di vedere le esperienze delle vite passate.
Il nono occhio è localizzato nella pianta del piede destro ed è legato al chakra
della corona. E’ in grado di vedere come è disegnato il campo energetico e può
percepire ogni squilibrio.
Il decimo occhio è localizzato nel plesso solare ed è legato al chakra della
corona. E’ in grado di vedere l’inter connesione con tutte le cose.
Per quanta riguarda le orecchie:
L’orecchio sinistro ha un legame con il chakra della base e l’orecchio destro al
chakra sacrale.
Il terzo orecchio è localizzato nella testa nella zona del cervello ed è legato al
chakra alla base del cervello. Sente il dialogo interiore quando parliamo con
noi stessi in silenzio e il dialogo tra la nostra personalità e il nostro Sé
Superiore.
Il quarto orecchio è legato al chakra del cuore e ascolta il linguaggio silenzioso
del vero e del falso.
Il quinto orecchio è legato al chakra del plesso solare e percepisce l’inter
connesione di tutte le cose con il Tutto.

22
CHAKRA DELLA BASE o Radice - Muladhara

Elemento: Terra.
Funzione: sopravvivenza, solidità, stabilità
Localizzato: il perineo, la zona tra l’ano e gli organi sessuali
Parti del corpo: sistema linfatico, sistema scheletrico (ossa e denti), la
ghiandola prostatica negli uomini, il plesso sacrale, la vescica ed il sistema
eliminatorio, gli arti inferiori (gambe, piedi, caviglie), il naso
Ghiandole endocrine: ghiandole surrenali.
Senso: odorato.
Età evolutiva: dai 0 ai 7 anni di vita
Legame: corpo eterico
Capacità paranormali: capacità di uscire dal corpo, viaggi astrali a uno dei
livelli del corpo astrale, visione a distanza
Aspetti funzionali: essere in grado di gestire il potere, attaccamento alla vita,
essere radicati, buon uso della magia (magia bianca)
Aspetti di cattivo funzionamento: magia nera, paura di vivere, egoismo
eccessivo, eccessivo fantasticare o meditazione, uso di droghe
Colore: nero, rosso, marrone
Essenza: cipresso, lavanda, muschio, patchouli, sandalo, legno di cedro
PIETRE: tormalina nera, granato, ematite, ossidiana, onice nera, rubino,
quarzo fumè, quarzo rosa, eliotropo, legno pietrificato, ecc..

Questo chakra è associato alla sopravvivenza, sicurezza, fiducia, il rapporto con il


denaro, la casa e il lavoro. Se il chakra è in equilibrio la persona è radicata e presente
nel qui e ora. Se c'è squilibrio la persona sperimenta insicurezza e paura e in casi
estremi la vita viene vissuta come un attentato alla propria sicurezza. Il chakra è in
relazione all'elemento terra e quindi riflette il rapporto della persona con la Madre
Terra e anche quello con la propria madre. Se la persona ha vissuto un senso di
separazione dalla madre o mancanza di amore, taglia le radici con conseguenti
sintomi di squilibrio al chakra della base. Quindi in generale il rapporto con la madre
costituisce spesso per la persona il modello relativo alla sicurezza, denaro, casa e
lavoro. Un chakra della base in equilibrio produce una persona sana, vitale, con
molta energia fisica, collegata alla terra (concreta), sensuale, capace di controllarsi,
affettuosa, fiduciosa del prossimo. Un chakra della base con troppa energia produce
una persona dominante, avida, troppo concentrata sul sesso, egoista, dipendente dal
denaro con troppa energia nervosa, può anche avere tendenze sadiche.
Un chakra della base con carenza di energia produce una persona non collegata alla
terra, con scarsa fiducia in sé, debole e incapace di raggiungere le mete prefissate,
con tendenze suicide e masochiste, prova senso di abbandono.
Meditazione per armonizzare il Chakra della Base (la più conosciuta)
Riguarda le nostre radici e la nostra energia che dobbiamo prendere dal terreno e spingere
verso l’alto. Visualizziamo un albero in cui immedesimarci stando in piedi, restando bene
aderenti al terreno, con le gambe distanziate quanto la larghezza delle spalle. Immaginiamo che
i piedi sprofondino nel terreno e da essi escano le radici che ci tengono ancorati alla terra.
Proviamo a percepire come ci sentiamo e a chiederci dove ci piacerebbe mettere le nostre radici.

23
CHAKRA SACRALE – Svadhistana

Elemento: Acqua
Funzione: desiderio, piacere, sessualità
Localizzazione: ventre e genitali
Parti del corpo: sistema di riproduzione, organi sessuali, plesso lombare

Ghiandole endocrine: gonadi


Senso: gusto
Età evolutiva: da 8 a 14 anni
Legame: corpo dei sentimenti
Capacità paranormali: capacità intuitiva aumentata a livello astrale,
familiarità con il corpo astrale. Facoltà gustativa creativa, capacità di creare
per sé e altri la sensazione di gusto senza mangiare nulla e secondo alcuni
capacità di influenzare gli oggetti a distanza (psicocinesi)
Aspetti funzionali: buon rapporto con la propria sessualità, capacità di
armonizzare le energie maschili e femminili, sessualità equilibrata
Aspetti di cattivo funzionamento: frigidità, irrazionalità, attività sessuale
eccessiva o ossessiva, eccesso di pudore
Colore: rosso e arancione
Essenza: arancio dolce, rosmarino, ambra, muschio, rosa, geranio
PIETRE: corniola, topazio dorato, occhio tigre, ambra arancio, pietra del sole,
calcite arancio, ecc..

Questo chakra è collegato alla procreazione, al rapporto con il cibo, sesso, la


comunicazione con il proprio corpo e la volontà di sentire le proprie emozioni.
Quando il chakra è in equilibrio la persona ha un buon rapporto con il
proprio corpo (soddisfando in maniera sana i suoi bisogni) e le proprie
emozioni.
E' associato all'elemento acqua e al senso del gusto; un buon rapporto con
l'acqua (es. nuotare), cibo e sesso in generale indica che il chakra è in
equilibrio.
Un chakra sacrale in equilibrio produce una persona ottimista, creativa,
intuitiva e ricca di fantasia, desiderosa di avere figli, in grado di provare
piacere sessuale, ricca di fantasia, capace di percepire i propri bisogni.
Un chakra sacrale con troppa energia produce una persona troppo ambiziosa,
aggressiva, irascibile, con l'attenzione rivolta più ai propri bisogni che non a
quelli degli altri, troppo concentrata sul sesso, le persone sono viste come
oggetto sessuale.
Un chakra sacrale con carenza di energia produce una persona ipersensibile
con sensi di colpa, timida e piena di timori, soffoca i propri sentimenti, ha
difficoltà a rimanere incinta e spesso è frigida.

24
CHAKRA DEL PLESSO SOLARE - Manipura

Elemento: Fuoco
Funzione: volontà, potere
Localizzazione: sterno e ombelico
Parti del corpo: il sistema muscolare, la pelle intesa come sistema, il plesso
solare, occhi (vista) l’intestino crasso, lo stomaco, il fegato e ghiandole nella
regione del plesso solare
Ghiandole endocrine: pancreas.
Senso: vista
Età evolutiva: dai 15 ai 21 anni
Legame: corpo mentale
Capacità paranormali: telepatia, capacità psichiche. Volontà di aiutare e non
manipolare. Capacità di vedere nel passato-presente-futuro (non sempre
accurata). Visione ai raggi X, capacità di trovare oggetti all’interno del corpo
Aspetti funzionali: apertura, espansività, disponibilità a provare i propri
sentimenti e quelli di altri. Capacità di distinguere i propri pensieri e
sentimenti da quelli di altri. Capacità di sapere ciò che è giusto o no per noi,
disponibilità a curarsi e prendersi cura di noi stessi
Aspetti di cattivo funzionamento: paura, rabbia, indecisione, malattie
psicosomatiche
Colore: giallo, giallo oro
Essenza: bergamotto, ylang-ylang, rosa, vetiver
PIETRE: ambra gialla, citrino, topazio, calcite gialla, aragonite gialla, ecc..

Il chakra del plesso solare è legato al potere personale, al controllo e alla


libertà. Quando il chakra è in equilibrio la persona si trova bene con se stessa
e si accetta per quello che è. Questo chakra è in relazione all’attività mentale e
alla personalità.
E' associato all'elemento fuoco e al sole. Ad esempio una eccessiva sensibilità
verso il sole rivela squilibri in questo chakra.
Un chakra del plesso solare in equilibrio produce una persona estroversa con
forte senso del proprio potere, consapevole delle proprie capacità e talenti,
rispetta sé stessa e il prossimo, intelligente e allegra.
Un chakra del plesso solare con troppa energia produce una persona troppo
intellettuale, pretende troppo dagli altri, giudica il prossimo e spesso ha
bisogno di droghe per rilassarsi (alcool, medicinali, caffè, fumo ecc..).
Un chakra del plesso solare con scarsa energia produce una persona poco
sicura di sè, preoccupata di ciò che gli altri possono pensare, depressa, gelosa
e diffidente.

25
CHAKRA DEL CUORE – Anahata

Elemento: Aria
Funzione: amore, compassione
Localizzazione: centro del petto
Parti del corpo: cuore e la circolazione sanguina, il plesso cardiaco, i polmoni
e tutta l’area del petto
Ghiandole endocrine: la ghiandola del timo (controlla il sistema immunitario)
Senso: il tatto
Età evolutiva: dai 22 ai 28 anni
Legame: corpo astrale
Capacità paranormali: capacità di curare emanando prana.
Capacità di controllare l’aria (apnea), poteri psicocinetici, far levitare gli oggetti
a distanza, vedere il mondo astrale degli spiriti della natura (gnomi, fate) e
interagire con loro. Capacità di ottenere ciò che si vuole, realizzare i propri
desideri indipendentemente dal fatto che essi siano costruttivi o distruttivi
Aspetti funzionali: amore-saggezza, amore per gli altri, ottimismo
Aspetti di cattivo funzionamento: negatività, pessimismo, amore egoistico,
egocentrismo
Colore: verde, rosa
Essenza: mirto, gelsomino, lavanda, rosa, pino, caprifoglio, sandalo
PIETRE: smeraldo, avventurina verde, quarzo rosa, malachite, giada,
rodocrosite, kunzite, rodonite, tormalina (verde, rosa, anguria), opale rosa,
lepidolite, ecc..

Il chakra del cuore è collegato all'amore, le relazioni con le persone che


amiamo come partner, genitori e figli. Quando il chakra è in equilibrio la
persona è disposta ad aiutare gli altri ed è in grado di dare e ricevere amore.
Difficoltà di respirazione segnala squilibri in questo chakra così come
l'eccessiva sensibilità ad essere toccati (tatto).
Un chakra del cuore in equilibrio produce una persona umana, sensibile,
disposta ad aiutare gli altri, equilibrata compassionevole, estroversa,
concreta, in grado di dare e ricevere in maniera equilibrata, desiderosa di
raggiungere l'unione corpo-mente-spirito.
Una chakra del cuore con troppa energia produce una persona che giudica in
maniera eccessiva il prossimo, possessiva, si sente martire, manipolatrice, si
serve del denaro per prevaricare.
Un chakra del cuore con scarsa energia produce una persona indecisa, ha
paura di essere respinta, di essere ferita e abbandonata, ha bisogno continuo
di rassicurazione, paranoica.

26
CHAKRA DELLA GOLA - Visuddha

Elemento: Etere
Funzione: comunicazione
Localizzazione: base della gola
Parti del corpo: gola ed il collo, le braccia e le mani, il plesso brachiale
Ghiandole endocrine: tiroide.
Senso: udito
Età evolutiva: dai 29 ai 35 anni
Legame: matrice del corpo eterico
Capacità paranormali: telepatia, chiaroveggenza del piano eterico e astrale
inferiore, chiaroudienza, capacità di udire il mondo astrale e le informazioni
trasmesse dagli spiriti guida, channeling
Aspetti funzionali: fiducia e apertura completa alla propria guida e volontà
divina, ricevere grazia, fede
Aspetti cattivo funzionamento: dipendenza, sfiducia, psichismo di basso
livello, mancanza di consapevolezza, paura di non aver il controllo della
propria vita, voler dominare gli altri.
Colore: blu, turchese, azzurro, argento
Essenza: lavanda, giacinto, muschio bianco, patchouli
PIETRE: agata pizzo blu ,angelite, topazio blu, cianite, calcite blu,
acquamarina, crisocolla, amazzonite, celestite, larimar, turchese,
quarzo blu, ecc...

Il chakra della gola è collegato all'espressione - comunicazione, alla capacità


di ricevere e alla manifestazione. Le forme di espressione-comunicazione sono
tante come la parola, l'arte, la musica, la danza ecc. Un aspetto della
comunicazione è anche quello relativo all'ascolto del proprio intuito.
In generale una persona che ha un buon rapporto con il proprio intuito è
guidato in maniera ottimale nel flusso della creazione dove i propri bisogni
vengono facilmente soddisfatti.
Un chakra della gola in equilibrio produce una persona che ha buone capacità
di comunicazione (parola, arte, musica ecc..), soddisfatta, buona e capace di
meditare, vive nel presente e ha un buon senso del tempo, é interessata alla
spiritualità.
Un chakra della gola con troppa energia produce una persona che parla
troppo, arrogante, tossicodipendente, ha troppa energia sessuale, è piena
di sé.
Un chakra della gola con poca energia produce una persona che si trattiene,
timorosa, debole, incapace di esprimersi, manipolatrice, non affidabile.

27
CHAKRA DELLA FRONTE - Ajna

Elemento: Suono Interiore


Funzione: intuizione
Localizzazione: centro della fronte (radice del naso)
Parti del corpo: fronte, tempie e il plesso carotideo
Ghiandole endocrine: ghiandola pituitaria
Senso: le percezioni extrasensoriali
Età evolutiva: dai 36 ai 42 anni
Legame: corpo buddico e causale
Capacità paranormali: chiaroveggenza, intuizione, capacità di ricevere visioni
e comprenderle, accedere agli archivi akasha, contatto con il Sé Superiore,
capacità di materializzare gli oggetti (come Sai Baba)
Aspetti funzionali: conoscenza del Sé supremo, creare visioni,
immaginazione creativa, comprendere il significato delle azioni fatte. Capacità
di comprendere i messaggi o idee provenienti dalla sorgente cosmica della
testa, Samadhi
Aspetti di cattivo funzionamento: superstizione, intellettualismo, lampi
improvvisi e sconvolgenti di stati alterati di coscienza prodotti da malattie
mentali, kundalini e droghe
Colore: indaco, viola
Essenza: melaleuca, giacinto, muschio bianco, violetta, geranio
PIETRE: lapislazzuli, zaffiro, ametista, fluorite porpora, avventurina blu
ciaroite, cianite blu scuro, sugilite, sodalite, fluorite, azzurrite, iolite,
dumortierite, labradorite, ecc..

Il chakra della fronte è collegato con lo Spirito, la parta più profonda


dell'essere. Questa è la sede della creazione, qui si trovano le vere motivazioni
da cui hanno origine le nostre azioni. Gli eventi nel mondo fisico sono
manifestazioni della creazione degli esseri umani.
Un chakra della fronte in equilibrio produce una persona maestro di sé stesso
che ha raggiunto una coscienza cosmica e non è più legato ai beni materiali,
ha accesso a tutte le fonti del sapere ed è una guida per gli altri.
Un chakra della fronte con troppa energia produce una persona autoritaria,
seguace di religioni, orgogliosa e egocentrica.
Un chakra della fronte con scarsa energia produce una persona indisciplinata
con scarsa sicurezza in sé, ha paura del successo, nei casi limiti
schizofrenica.

28
CHAKRA DELLA CORONA - Sahasrara

Elemento: Luce Interiore


Funzione: comprensione, Unità
Localizzazione: sommità del capo
Parti del corpo: la sommità del capo, il cervello e l’intero sistema nervoso
Ghiandole endocrine: ghiandola pineale.
Senso: senso dell’empatia
Età evolutiva: dai 43 ai 49 anni
Legame: corpo atmico e celestiale
Capacità paranormali: conoscere il divino in tutte le cose, vedere a tutti i
livelli, saggezza totale, stato di redenzione oltre i limiti materiali del tempo e
spazio
Aspetti funzionali: altruismo, coscienza unitaria, illuminazione, redenzione
Aspetti di cattivo funzionamento: martirio, autocommiserazione, tendenza
a drammatizzare, uso di droghe
Colore: bianco, oro, viola
Essenza: incenso, lauro, eucalipto, rosa, geranio, violetta, ambra, rosmarino,
bergamotto
PIETRE: quarzo ialino, ametista, herkimer, damburite, calcite bianca,
diamante, selenite, ecc...
Il chakra della corona rappresenta Unità, la connessione con Dio e tutto
l'Universo. E’ in relazione al rapporto con il proprio padre terreno e con
l'autorità. Quando sperimentiamo un senso di separazione con nostro
padre, questo chakra si chiude, provocando senso di isolamento e di
solitudine.
Un chakra della corona in equilibrio produce una persona con energie
illimitate, in grado di trascendere le leggi della natura, con pieno accesso al
subconscio.
Un chakra della corona con troppa energia produce una persona distruttiva,
frustrata, maniaco depressiva.
Un chakra della corona con scarsa energia produce una persona con scarsa
gioia di vivere, incapace di prendere decisioni.
Meditazione per armonizzare il Chakra della Corona
Imparare a meditare su tutti i colori, visualizzando un bellissimo arcobaleno coi suoi
colori brillanti e luminosi. Un'altra visualizzazione che può essere benefica al nostro
sistema energetico è quella di visualizzare per qualche secondo un fascio di luce
cristallina dal nostro Sè Superiore al nostro corpo e dopo aver fatto qualche respiro
profondo, soffermarsi ad ascoltare la nostra guida interiore prima di prendere
qualsiasi decisione. Questa visualizzazione se fatta quotidianamente diventerà una
sana abitudine e la nostra connessione cosmica gradualmente si rafforzerà,
portandoci allo sviluppo della nostra multidimensionalità e delle nostre facoltà
superiori.

29
MINERALI e SEGNI ZODIACALI

ARIETE
Pietre Antico Testamento: Turchese
Tribù: Giuda
Pietre Nuovo Testamento: Diaspro rosso
Apostolo: Matteo
Virtù (Fatiche di Ercole): coraggio, volontà
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Marte
Elemento: fuoco
Qualità: cardinale
Metallo: ferro
Sale Minerale: fosfato di potassio
Virtù: capacità di comando e di fare il proprio dovere senza esitazioni, pioniere,
sincero, attivo, coraggioso
Difetti: portato a gli estremi, impulsivo, interferisce negli affari degli altri
Pietre rosse fino al violaceo (eliotropio, granato, rubino ecc..)
TORO
Pietre Antico Testamento: Zaffiro
Tribù: Isaacar
Pietre Nuovo Testamento: Zaffiro
Apostolo: Filippo
Virtù (Fatiche di Ercole): determinazione, pazienza, perseveranza
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Venere
Elemento: terra
Qualità: fissa
Metallo: rame
Sale Minerale: solfato di sodio
Virtù: praticità, perseveranza, pazienza, affettuoso
Difetti: ostinazione, inflessibilità, furioso quando è in collera
Pietre verdi (giada, lapislazzuli, smeraldo ecc..)
GEMELLI
Pietre Antico Testamento: Diaspro rosso
Tribù: Zabulon
Pietre Nuovo Testamento: Calcedonio
Apostolo: Giacomo Maggiore
Virtù (Fatiche di Ercole): comunicazione, adattabilità
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Mercurio
Elemento: aria
Qualità: mobile
Metallo: mercurio
Sale Minerale: cloruro di potassio
Virtù: capacità di adattamento e cambiamento, versatilità, mentalmente attivo e
veloce Difetti: ambivalenza, discontinuità nelle attività che svolge, superficialità,
estremismo
Pietre cangianti e grigie (agata, avventurina ecc..)

30
CANCRO
Pietre Antico Testamento: Rubino
Tribù: Ruben
Pietre Nuovo Testamento: Smeraldo
Apostolo: Andrea
Virtù (Fatiche di Ercole): prudenza, intuizione,devozione
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Luna
Elemento: acqua
Qualità: cardinale
Metallo: argento
Sale Minerale: floruro di calcio
Virtù: riservato, artistico, sensibile, ricettivo, amante della famiglia e casa,
indipendente
Difetti: umore mutevole, ipersensibile, suscettibile, si offende facilmente
Pietre bianco lattiginoso e iridescenti (berillo, pietra di luna, zaffiro ecc..)
LEONE
Pietre Antico Testamento: Topazio
Tribù: Simone
Pietre Nuovo Testamento: Sardonice
Apostolo: Pietro
Virtù (Fatiche di Ercole): volontà, forza, splendore
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Sole
Elemento: fuoco
Qualità: fisso
Metallo: oro
Sale Minerale: fosfato di magnesio
Virtù: generoso, indipendente, amante dei bambini, risoluto, tollerante
Difetti: dominatore, arrogante, orgoglioso
Pietre giallo e luminose (ambra, corniola, diamante, topazio ecc..)
VERGINE
Pietre Antico Testamento: Ametista
Tribù: Gad
Pietre Nuovo Testamento: Sarda
Apostolo: Giovanni
Virtù (Fatiche di Ercole): ordine, obiettività, integrità
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Mercurio
Elemento: terra
Qualità: mobile
Metallo: mercurio
Sale Minerale: solfato di potassio
Virtù: precisione, riflessione, amore dei particolari, abilità analitiche e scientifico,
buon pianificatore
Difetti: ipercritico e a gli eccessi tendenza a tormentare, pignoleria
Pietre cangianti, opalescenti, grigio (agata, avventurina ecc..)

31
BILANCIA
Pietre Antico Testamento: Smeraldo
Tribù: Efraim
Pietre Nuovo Testamento: Crisolito
Apostolo: Bartolomeo
Virtù (Fatiche di Ercole): equilibrio tolleranza, fiducia
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Venere
Elemento: aria
Qualità: cardinale
Metallo: rame
Sale Minerale: fosfato di sodio
Virtù: gentilezza, armonia, equilibrio interiore, senso della giustizia, amore per l’arte,
ottimismo
Difetti: bisogno di approvazioni, pigrizia, indifferenza nei confronti degli altri, desiderio
di essere lodato
Pietre color verde (crisoprasio, lapislazzuli, turchese ecc..)
SCORPIONE
Pietre Antico Testamento: Berillo
Tribù: Manase
Pietre Nuovo Testamento: Acquamarina
Apostolo: Tommaso
Virtù (Fatiche di Ercole): trasformazione, rinascita. costruzione
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Marte e Plutone
Elemento: acqua
Qualità: fisso
Metallo: ferro
Sale Minerale: solfato di calcio
Virtù: mente acuta, volontà, determinazione, creativo, capacità terapeutiche, capacità
di preveggenza
Difetti: ipercritico e incline al rimprovero, sarcasmo, aggressivo, egoista, ostinato
Pietre color rosso (kunzite, spinello, quarzo tormalinato ecc..)
SAGITTARIO
Pietre Antico Testamento: Onice
Tribù: Beniamino
Pietre Nuovo Testamento: Topazio
Apostolo: Giacomo Minore
Virtù (Fatiche di Ercole): ottimismo, realizzazione, altruismo
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Giove
Elemento: fuoco
Qualità: mobile
Metallo: stagno
Sale Minerale: silice
Virtù: generosi, sinceri, amanti della libertà, indipendenti, leali, attivi
Difetti: impulsività, agiscono senza riflettere e spesso se ne pentono
Pietre azzurre e indaco (ametista, sugilite ecc..)

32
CAPRICORNO
Pietre Antico Testamento: Agata
Tribù: Dan
Pietre Nuovo Testamento: Crisoprasio
Apostolo: Giuda
Virtù (Fatiche di Ercole): perseveranza, tolleranza, preveggenza
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Saturno
Elemento: terra
Qualità: cardinale
Metallo: piombo
Sale Minerale: fosfato di calcio
Virtù: indipendenza, perseveranza, paziente, riservato, economo, capacità
organizzative
Difetti: mancanza di fiducia nelle proprie capacità, egoista con idee molto radicate
difficili da cambiare
Pietre nere e viola scuro (ematite, ossidiana, onice ecc..)
ACQUARIO
Pietre Antico Testamento: Crisolito
Tribù: Aser
Pietre Nuovo Testamento: Giacinto
Apostolo: Taddeo e Simone
Virtù (Fatiche di Ercole): rinnovamento, saggezza, temperanza
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Urano e Saturno
Elemento: aria
Qualità: fisso
Metallo: uranio
Sale Minerale: cloruro di sodio
Virtù: inventivo, studioso, guaritore, comprensione della natura umana,
perseverante, originale, forte volontà
Difetti: tendenza alla discussione, ribellione, fanatismo
Pietre blu, viola e nere (gaietto, acquamarina, fossili ecc..)
PESCI
Pietre Antico Testamento: Corniola
Tribù: Neftali
Pietre Nuovo Testamento: Ametista
Apostolo: Mattia
Virtù (Fatiche di Ercole): ispirazione, chiaroveggenza, riuscita
Secondo l’astrologia tradizionale: domicilio Nettuno Giove
Elemento: acqua
Qualità: mobile
Metallo: potassio
Sale Minerale: fosfato di ferro
Virtù: compassionevole, intuitivo, romantico, idealista, comprensivo
Difetti: impressionabile, timido, ipersensibile, indeciso,
difficilmente le sue idee si traducono in fatti
Pietre azzurro luminose, viola (ametista, sugilite ecc..)

33
MINERALI e PIANETI

SOLE
Influssi positivi: dignità, lealtà, generosità, fedeltà, capacità organizzative e di
comando
Influssi negativi: dittatorialità, egoismo, vanità, arroganza, mancanza di
vitalità, orgoglio, gelosia
Colore: arancio, giallo oro
Minerali: ambra, citrino, topazio oro, pietra sole, diamante, quarzo, calcite oro
e arancione, rutilo, pirite, eliodoro, opale fuoco, occhio di tigre, zircone (oro,
antimonio, ottone, zolfo)
LUNA
Influssi positivi: adattabilità, atteggiamento materno, ricettività, mutamento,
memoria delle forme, prudenza, affettuosità, empatia
Influssi negativi: ipersensibilità, timidezza, umore instabile, facilmente
influenzabile
Colore: perlaceo, bianco, azzurro perla
Minerali: calcite trasparente, calcedonio, perla, pietra di luna, corallo bianco,
madreperla, opale bianco, berillo, acquamarina chiara, marmo, selenite,
quarzo, quarzo latteo, zaffiro (argento)
MARTE
Influssi positivi: entusiasmo, franchezza, determinazione, coraggio, attività,
energia
Influssi negativi: impulsività, distruttività, impazienza, irritabilità, crudeltà,
menefreghismo, gelosia, tendenza al litigio
Colore: rosso, ferroso
Minerali: diaspro rosso, granato, rubino, calcedonio rosso, berillo rosso,
eliotropo, onice, pietre boji, pirite, rodocrosite, rodonite, sarda, sardonica,
selce, tormalina rossa (ferro, acciaio)
MERCURIO
Influssi positivi: abilità mentale, diplomazia, lucidità, capacità di osservazione,
facilità di espressione, giusto giudizio, ingegnosità
Influssi negativi: nervosismo, indecisione, dispersività, trascuratezza,
inconcludenza, verbosità, dimenticanza, imitatività
Colore: beige, incolori, azzurre, giallo chiaro, cangianti
Minerali: agata, avventurina, diaspro screziato, mica, topazio incolore,
aragonite (mercurio, alluminio)
GIOVE
Influssi positivi: ottimismo, benevolenza, generosità, compassione, spirito
caritatevole, amore per la giustizia

34
Influssi negativi: spreco, credulità, brama di piaceri, litigiosità, eccesso di
prodigalità
Colore: blu, azzurro blu, viola
Minerali: ametista, lepidolite, sugilite, cianite, zaffiro, fluorite viola, topazio blu
(stagno)
VENERE
Influssi positivi: bellezza, armonia, compassione, raffinatezza, affettuosità,
grazia, amore per l’arte
Influssi negativi: trascuratezza, indolenza, eccessi, disordine, eccesso di
sentimentalismo
Colore: verde, rosa
Minerali: azzurrite, calcite blu, rosa e verde, crisocolla, giada, lapislazzuli,
malachite, occhio di gatto, peridoto, smeraldo, sodalite, tormalina verde, rosa
e blu, quarzo rosa, kunzite, turchese, magnetite, celestite (rame)
SATURNO
Influssi positivi: responsabilità, disciplina, pazienza, perseveranza, prudenza,
riservatezza, precisione, concentrazione, matematico, economo. Governa le
attività minerarie
Influssi negativi: pessimismo, malinconia, egoismo, severità, repressione,
sospettosità, lentezza inibizione, solitudine
Colore: marrone, verde scuro, nero
Minerali: ematite, onice, corallo nero, ossidiana, diaspro bruno, gaietto,
serpentino, fumè, carbone, tormalina nera, sale (piombo)
URANO
Influssi positivi: indipendenza, ingegnosità, magnetismo, originalità,
metafisico, intuizione, scientifico, amore platonico, attrazione per il nuovo
Influssi negativi: eccitabilità, irritabilità, fanatico, tirannico, maleducato,
capriccioso, ribelle
Colore: pietre che cambiano colore o emanano bagliori colorati
Minerali: amazzonite, zaffiro asteria, alessandrite, zircone, calcopirite
NETTUNO
Influssi positivi: mistico, chiaroveggente, spirituale, sensitivo,
compassionevole, artistico, idealistico, intuitivo
Aspetti negativi: ipersensibile,suscettibile,sognatore, ingannatore, facilmente
portato all’errore e influenzabile
Colore:blu trasparenti, blu intenso, turchese intenso, viola blu
Minerali: lepidolite, madreperla, turchese, labradorite, celestite
PLUTONE
Aspetti positivi: trasformazione, rigenerazione, ringiovanimento
Aspetti negativi: distruzione, fanatismo, imprudenza, magia nera
Colore: nero, rosso cupo
Minerali: kunzite, spinello, quarzo tormalinato, corallo nero

35
MEDITAZIONI CON CRISTALLI

Questa meditazione è una delle più semplici ed efficaci per armonizzare i


chakras. Si può fare con o senza l'uso di minerali precedentemente purificati
e attivati. In caso si vogliano usare i minerali, dove si avrà naturalmente
un'azione più energica, occorrerà porre su ogni chakra un minerale del colore
corrispondente; in alternativa un cristallo di rocca (burattato o piramide o
sfera) soffermandosi su ogni chakra qualche minuto.

Chakra base: rubino, diaspro rosso, ematite, ossidiana, granato, agata rossa,
quarzo fumè ecc..
Chakra sacrale: corniola, occhio tigre, agata, ambra, perla ecc..
Chakra plesso solare: citrino, topazio, calcite, opale fuoco ecc..
Chakra cuore: smeraldo, avventurina, giada, tormalina verde, tormalina rosa,
quarzo rosa, rodonite, kunzite, dioptasio ecc..
Chakra gola: amazzonite, crisocolla, acquamarina, turchese, agata blu,
topazio blu, tormalina blu
Chakra fronte: zaffiro, azzurrite, sodalite, lapislazzuli, ametista, sugilite ecc...
Chakra corona: diamante, cristallo rocca, diamantino herkimer, fluorite,
selenite kunzite violetta, opale bianco ecc....

Una volta che abbiamo collocato i minerali su ogni chakra (tutti insieme
oppure uno alla volta), iniziamo a rilassarci e a respirare profondamente e
lentamente. Iniziamo a visualizzare un fascio di luce Divina Bianca e
luminosa provenire dall'Universo, che entra attraverso il chakra della corona
e lo riempie di luce trasformandola gradualmente in luce violetta.
Dopo aver effettuato alcune respirazioni profonde facciamo scendere la luce
bianca nel chakra della fronte che lo riempie di luce trasformandola
gradualmente in luce color indaco.
Dopo aver effettuato alcune respirazioni profonde facciamo scendere la luce
bianca nel chakra della gola che lo riempie di luce trasformandola
gradualmente in luce color blu-turchese.
Dopo aver effettuato alcune respirazioni profonde facciamo scendere la luce
bianca nel chakra del cuore che lo riempie di luce trasformandola
gradualmente in luce color verde-rosa.
Dopo aver effettuato alcune respirazioni profonde facciamo scendere la luce
bianca nel chakra del plesso solare che lo riempie di luce trasformandola
gradualmente in luce color giallo.
Dopo aver effettuato alcune respirazioni profonde facciamo scendere la luce
bianca nel chakra sacrale che lo riempie di luce trasformandola gradualmente
in luce color arancione.

36
Dopo aver effettuato alcune respirazioni profonde concludiamo facendo
scendere la luce bianca nel chakra della base che lo riempie di luce
trasformandola gradualmente in luce color rosso.
Concludiamo la meditazione ringraziando la Luce Divina.
Durante la meditazione normalmente potrebbero sorgere improvvise
sensazioni, emozioni o pensieri di varia natura che è bene non andare ad
analizzare o criticare. E' bene concentrarsi unicamente sul fatto che la Luce
bianca ci sta ora sostenendo e alimentando e che al suo passaggio ogni blocco
o malattia si trasforma in Luce.

Ci sono delle meditazioni avanzate di proiezione mentale coi cristalli.


Andando a livello alfa/theta si può proiettare la propria consapevolezza
ovunque nell’universo attraverso visualizzazioni o affermazioni.
Quando ci immaginiamo in un luogo o in una certa situazione, ci rechiamo
effettivamente lì poiché essa esiste nel piano mentale.
La proiezione mentale non è immaginazione. Tutto ciò che esiste sul piano
fisico ha avuto una precedente esistenza sul piano mentale.
Attraverso la proiezione mentale è possibile proiettare la propria
consapevolezza nella materia del mondo fisico: nel regno minerale, animale e
in quello vegetale.

ESERCIZIO Respirando profondamente e ritmicamente con le mani unite


all’altezza del cuore (posizione preghiera), si rivolge l’attenzione al terzo occhio
(tra le sopracciglia) e si visualizza una piattaforma alta un metro a circa due
metri davanti a noi. Sulla piattaforma visualizziamo una pietra marrone di
un metro di diametro. Esaminiamo a distanza la pietra (forma, colore,
grandezza ecc....) poi ci visualizziamo accanto alla pietra e nell’atto di
toccarla. Esaminiamola nuovamente cercando di percepirla anche attraverso
il tatto. Affermiamo mentalmente: ”Mi trovo adesso dentro la pietra e la
percepisco nella sua interezza”. Ora visualizziamoci dentro la pietra nelle
dimensioni giuste in modo da starci dentro comodamente. Esploriamo ora,
per circa 3 o 4 minuti, l’interno della pietra utilizzando tutti i nostri sensi
(udito, vista, gusto ecc.). Usiamo l’intuito per percepire l’essenza della pietra.
Conclusa l’esplorazione concludiamo visualizzandoci nuovamente fuori dalla
pietra a due metri di distanza dalla piattaforma. Lasciamo andare la pietra e
continuiamo a respirare profondamente con le mani unite.

37
Si può anche meditare sui 7 chakra principali usando il suono
di "OM" (sette volte per ogni chakra), per avere effetti benefici.

Yogananda insegna l'atteggiamento meditativo e tecnico per praticare


“ l'ascolto dell'OM sacro ”
OM rappresenta il ponte che unisce la coscienza umana alla Coscienza
Cosmica. Tappando le orecchie con i pollici, impedite l'ingresso di ogni suono
esterno e iniziate a compiere tre azioni: mantenete la visione interiore
concentrata mentalmente nel centro del Terzo Occhio, situato tra le sopracciglia;
cantate mentalmente OM e ascoltate attentamente nell'orecchio destro (dove
esiste un forte flusso di energia, e dove vi abituerete a captare i suoni) ecc…
Quando gli occhi si saranno stabilizzati e quietati potrete scorgere una luce;
però è più importante che percepiate i suoni astrali dei centri cerebro-spinali o il
suono di OM. Quando avrete sigillato le orecchie, eliminando ogni suono fisico
esterno (il rumore delle auto, della gente che parla, ecc..) ascolterete allora i
potenti battiti del cuore. Fatevi attenzione, sino a che essi cesseranno; subito
dopo ascoltate, uno per uno, i diversi suoni che sopravvengono, concentrandovi
su uno di essi alla volta. Appena avrete notato che i battiti del cuore o la
pulsazione della circolazione sanguigna sono cessati, percepirete probabilmente
la musica astrale dei centri spinali. Probabilmente all'inizio udirete il ronzio di
un'ape; dopo il suono di un flauto e ancora di un'arpa, come se fosse suonata
dolcemente in lontananza. Si tratta dell'arpa della celestiale musica astrale.
Infine è possibile che percepiate un suono simile a quello di un'enorme campana
o di un profondo gong. Ed infine il grande suono avvolgente di OM, come un
mare assordante, come il suono di numerose acque. Appena sarete riusciti a
percepire il canto dell'OM, cercate di escludere ogni altro suono, concentratevi in
quello di OM unificatevi ad esso. Ma se non riuscite a cogliere la musica di OM,
ascoltate con l'orecchio destro un suono alla volta, sia che si tratti di una
vibrazione fisica che astrale; fino a quando non realizzerete la nota dell'OM.
Quando vi riuscirete, non sarà più necessario che facciate attenzione ai suoni
astrali. Dio e' questo Suono Cosmico. E quando percepirete il grande suono
dell'universo, sarà quello il momento in cui dovrete pregare. Domandate, in quel
momento, a Dio che realizzi ogni vostro desiderio più profondo, e realizzerete
che Egli risponde alla preghiera della vostra anima. La vostra mente è simile ad
un apparecchio trasmittente; ma, questo microfono è scomposto. Si è rotto, a
causa dei colpi continui, ricevuti dalla vostra inquietudine. Una volta che avrete
saputo come riparare l'inquieto microfono della vostra mente, tramite la
meditazione, potrete trasmettere a Dio il vostro S.O.S. (domanda di soccorso),
sino a che otterrete in modo cosciente la Sua risposta. Dovrete trasmettere con
persistenza insistente ed incessante la richiesta della vostra anima, fino a che
Dio vi risponda, avvalendosi dell'estasi spirituale e di un crescente delizia
gioiosa. Prima di scrivere o di iniziare un'impresa importante, sia materiale che
spirituale, applicatevi all'ascolto del suono cosmico di OM e fondetevi con esso.

38
Voi avete, qui, il più potente Mantram che esista. Il vero "Nome di Dio".
Pronunciarlo significa per tradizione acquisire un frammento di karma,
superbamente buono per sè stessi e per gli altri. Ogni volta che si emette il
Sacro Suono consapevoli che si "sta chiamando Dio" si dice che un Angelo
accorra, e resti accanto a colui che sta così pregando.

IL POTERE DELLE AFFERMAZIONI

Un’affermazione stabilisce una convinzione e in assenza di essa l’inconscio


è libero di essere programmato dagli altri su che cosa si deve credere.
Se si ascoltano sempre frasi negative si comincia a pensare negativo.
Un imput negativo della mente conscia fa si che l’inconscio produca risultati
negativi. Questa è la cosiddetta legge della causa-effetto. Fare affermazioni
positive frequentemente contribuisce a bloccare e cancellare vecchi pensieri
negativi. Occorre ricordare che il subconscio conosce solo il presente e di
conseguenza le affermazioni positive devono essere fatte sempre al tempo
presente (per esempio un campione sportivo non deve affermare “Il prossimo
anno sarò il più grande” ma deve affermare “Sono il più grande”.
Le affermazioni dovrebbero esse fatte con chiarezza e intenzione e
possibilmente a voce alta (si possono anche scrivere), devono essere semplici e
non troppe alla volta; vanno fatte ripetutamente nell’arco della giornata
(almeno tre volte al giorno per 3/5 minuti). Non devono essere usati termini al
negativo come per esempio “non sono malato”, ma sempre termini positivi
come “sono sano”, “sono saggio”; se sono accompagnate da visualizzazioni,
quando è possibile, ancora meglio.
Il periodo ottimale per fare affermazioni è al mattino al risveglio e prima di
addormentarsi o comunque quando si è calmi e rilassati. Le affermazioni
ripetute frequentemente e con costanza entreranno gradualmente nella
coscienza fino a produrre i cambiamenti desiderati.

Concludendo, se vuoi cambiare velocemente e positivamente la tua vita, non


perdere tempo. Fai delle affermazioni positive ripetutamente ed esse
entreranno nella tua coscienza fino a quando ci crederai veramente!

Alcune affermazioni:
“Il maestro e io siamo Uno”, “Ho fiducia nelle mie intuizioni”,
“Ho dissolto ogni abitudine a criticare”
“Sto usando i miei talenti per arricchire gli altri”, “Io vivo la mia vita
con passione”.

39
TRATTAMENTI COI MINERALI

ACQUAMARINA
*trasformare la tristezza in ottimismo
*sviluppare la sensibilità
*chiarire le cause nascoste delle sofferenze fisiche
*rilasciare emozioni indesiderate
*contatto con l’anima del bambino per la donna incinta
AGATA
*favorire la comunicazione e cooperazione tra le varie zone del corpo fisico
AGATA BOTSWANA
*rafforzare l’autostima
AMAZZONITE
*esprimere liberamente i sentimenti
AMBRA
*realizzare desideri
AMETISTA
*favorire il risveglio e la crescita spirituale, lavorare su gli aspetti interiori
*incentivare l’intuito
*allontanare le paure legate a problemi professionali o famigliari
*superare la paura di parlare in pubblico
*alleviare il mal di testa
*migliorare la comunicazione con la madre in gravidanza e l’anima del bambino
*alleviare il mal di stomaco *chiarire le malattie di difficile diagnosi
*progettare un affare
AMETRINO
*eliminare dubbi e ansietà
*entrare in contatto con la divinità interiore
APOFILLITE
*effettuare trattamenti Reiki a distanza
ARAGONITE
*aprirsi alla pienezza della vita
ARGENTO
*lottare contro le ossessioni
AVVENTURINA
*favorire il sonno
*guarire da malattie acute e croniche
*calmare rapidamente il dolore
*rafforzare un organo e pulirlo da tossine

40
AZZURRITE
*esprimere con chiarezza i propri sentimenti
*ricevere risposte ai propri quesiti, prendere decisioni complicate
BERILLO
*ritrovare oggetti perduti
CALCITE GIALLA
*accrescere l’autostima
CALCITE VERDE
*alleviare il dolore, trattare infezioni batteriche dell’apparato genitale
CELESTITE
*equilibrare le energie yin-yang
CHIASTOLITE
*potenziare energia positiva
CORNIOLA
*prendere chiare e giuste decisioni e la forza necessaria per fare cambiamenti
* imparare a essere più generosi
*disintossicare un’ organo o un’area del corpo
CRISOCOLLA
*raggiungere la pace interiore
DIAMANTE
*trattare la depressione
DIASPRO ROSSO
*rianimare parti del corpo i cui flussi di energia sono bloccati o addormentati
DIASPRO GIALLO
*potenziare l’energia vitale
DIASPRO PAESAGGIO
*lottare contro il timore della solitudine
DIASPRO LEOPARDO
*proteggersi dalla falsità
*risolvere disfunzioni fisiche (organi, ghiandole, metabolismo ecc..)
DUMORTIERIE
*sviluppare l’intuito
ELIOTROPIO
*superare una carenza affettiva
*eliminare tossine dal corpo che procurano dolori muscolari, debolezze a gli
organi, forme artritiche ecc..
EMATITE
*ricevere risposte alle proprie domande
*creare uno scudo di protezione *radicare e recuperare energie
*calmare l’ansia legata alla paura di fallire
GIADA
*allontanare il rancore

41
GAIETTO (vedi ambra)
*rafforzare la voglia di combattere
HOWLITE
*schiarirsi la mente
LABRADORITE
*aprirsi all’amore
LAPISLAZZULI
*prendere decisioni difficili, ricevere risposte alle proprie domande, saggezza e
consapevolezza
*incrementare la lucidità di pensiero
LEPIDOLITE
*potenziare il lato positivo della vita
MALACHITE
*risolvere i problemi sentimentali
*accedere a informazioni planetarie e conoscenze sul lavoro della Terra
*armonia e migliore comunicazione in tutto il corpo e conoscenza profonda della
propria condizione fisica
OCCHIO DI FALCO
*approfondire la propria prospettiva superiore
*esternare i propri sentimenti
OCCHIO DI TIGRE
*interrogare il proprio futuro
ONICE
*convertire il malumore
*risolvere vari problemi come: insicurezza, disagio, disorientamento ecc..
*approfondire la conoscenza dei chakra
*favorire l’abilità dei chakra di cambiare la loro polarità
ONICE BIANCA
*vincere la depressione
OPALE DI FUOCO
*lottare contro l’instabiltà affettiva
ORO
*cercare la realizzazione personale
OPALITE
*risolvere il karma legato a una condizione fisica indesiderata, accrescere
l’intuito per chiarire una condizione fisica
OSSIDIANA FIOCCO NEVE
*prendere decisioni sagge
OSSIDIANA MOGANO
*aumentare il proprio magnetismo
PERLA
*aprirsi a nuove esperienze

42
PIETRA DI LUNA
*riprogrammare le proprie abitudini alimentari e migliorare il proprio aspetto
fisico *combattere l’apatia
QUARZO FUME’
*radicare, eliminare energia negativa
QUARZO CITRINO
*cominciare bene la giornata
*sviluppare l’udito interiore
*eliminare tensione, dolore e rigidità in un’area del corpo *rilasciare blocchi,
allineamento
QUARZO IALINO
*combattere stress, tensione, nervosismo
*prendere confidenza coi cristalli
*programmare un minerale
*portare chiarezza mentale
*risvegliare facoltà paranormali
*bilanciare, aprire, tonificare i chakra, migliorare la comunicazione fra i chakra
per risolvere problemi come: traumi, stress, malattie acute ecc..
*risolvere qualsiasi patologia a gli occhi
*prendere decisioni e risolvere qualsiasi problema incluso malattia
QUARZO RUTILO
*raggiungere le proprie mete
*rafforzare la fiducia nel prossimo
QUARZO ROSA
*ripristinare la funzionalità del chakra del cuore e rilasciare nodi energetici
*equilibrare e rendere più forte il cuore
*purificazione emozionale, favorire cambiamenti positivi e crescita personale
*ripristinare l’armonia tra l’apertura anteriore e posteriore dei chakra, calmare
la mente
*trattare i 7 chakra, pulirli e liberarli da energie emotive intrappolate o represse
che procurano dolore fisico ed emotivo
RODOCROSITE
*sviluppare l’udito interiore
*eliminare sofferenze o indisposizioni fisiche
*risolvere resistenze interiori a cambiamenti positivi di salute, terapia alla spina
dorsale
RODONITE
*stabilizzare le emozioni
*armonizzare i chakra, stati alternati da bassa e alta energia
RUBINO
*lottare contro la timidezza
SMERALDO
*eliminare il pessimismo

43
*risolvere malattie, dolore al corpo, trattare sintomi acuti e cronici
*trattare i chakra
*alleviare il mal di testa *disintossicare da alcool
SODALITE
*chiarire gli obiettivi della propria vita
*risolvere un dolore o problema emotivo, analizzare i propri problemi e
sofferenze
*liberarsi da emozioni negative indesiderate
*favorire un collegamento con gli animali
*guarire modelli karmici che procurano vari disagi fisici come: ansia, incubi,
depressione, paura intensa ecc..
*curare condizioni fisiche procurate da congestioni a gli occhi come: mal di testa,
vista indebolita, congestione e disordine mentale ecc..
*pulire l’ambiente da forme pensiero negative
TOPAZIO
*liberarsi dalla tristezza e realizzare qualsiasi progetto
TORMALINA NERA
*trasformare le energie positive in negative
*imparare a riflettere
TORMALINA ROSA
*attivare i chakra delle mani
*protezione e consapevolezza
*armonizzare il sistema riproduttivo delle donne *risolvere problemi alla schiena
e spina dorsale *eliminate tensioni, congestioni in qualsiasi parte del corpo che
si esprime in rabbia, angoscia, tristezza ecc..
TORMALINA VERDE
*risolvere problemi, prendere decisioni
*migliorare prestazioni sportive
*ripristinare la buona salute nell’uomo, eliminare dolori, disarmonie nel corpo
maschile
TURCHESE
*riscattare antiche esperienze
UNAKITE
*controllare le palpitazioni
*purificare, eliminare arrossamenti, vampe di freddo o caldo
ZAFFIRO
*favorire la sincerità *migliorare la postura e la cooperazione fra tutte le parti
del corpo *migliorare la vista *favorire la creatività artistica
ZOISITE *potenziare la spiritualità

NB. Per la spiegazione completa dei trattamenti vai a ricercare nella descrizione di ogni singolo minerale

44
ACQUAMARINA

Berillo con ferro, ciclosilicati/esagonale/primario (verde-azzurro)


La tradizione la considera la pietra della fortuna e dell'allegria, simbolo
dell'amore felice e di eterna giovinezza.

*Gemma del benessere e della tranquillità, ha azione calmante sulla mente e


sul sistema nervoso Porta equilibrio nelle emozioni, maggiore fiducia in sè
stessi, consapevolezza delle proprie capacità e fiducia nel portare a termine
tutto ciò che si intraprende
*incoraggia la franchezza, l’apertura, l’innocenza e l’amore per gli amici;
garantisce unioni amorose durature E’ d’uso lo scambio di acquamarina fra
amici, compagni o partner per facilitare i rapporti e come dono che lo sposo fa
alla sua sposa il giorno delle nozze
*ispira a mettersi al servizio del prossimo e ad assumere un punto di vista
compassionevole
*calma ostilità e rabbia, allontana pensieri negativi come: paure, fobie e sensi
di colpa; di aiuto nella timidezza spesso accompagnata da eccessiva
salivazione o improvviso arrossamento
*stimola l’espressione creativa, la comunicazione e la capacità dialettica;
permette di esprimere apertamente i propri pensieri e sentimenti e di
comunicare chiaramente ed in maniera professionale senza timore del giudizio
degli altri
*chiarisce la percezione, fa discernere il vero dal falso, protegge dalla continua
ricezione di messaggi non utili e subliminali a cui siamo costantemente
sottoposti (pubblicità, ecc.)
*è una delle pietre più indicate da usare per sbloccare e attivare il chakra
della gola e il grandissimo potere del Verbo Creatore Essa fa prendere
coscienza dell'ignorato potere della parola sotto forma di decreti o
affermazioni; insegnando così a impiegarla in maniera corretta E’ un filtro che
controlla il cattivo uso della parola (mormorii, critiche, false testimonianze
ecc..) che avvelena il corpo e la mente
*per trasformare la tristezza o la depressione in ottimismo e gioia; si può
programmare un’acquamarina (ciondolo in un girocollo sul chakra gola, la
catena deve essere d’oro o di rame) per risolvere il problema che ha causato
tristezza o lo stato depressivo Mentre si esprimono i propri desideri, si deve
strofinare fra le mani l’acquamarina Quando insorgono pensieri negativi
strofinare la pietra immaginando il problema o le inquietudini diventare come
nuvole che svaniscono al calore di un raggio di sole
*quando si è sommersi dall’urgenza dei doveri quotidiani e si tende a
sottovalutare ciò che di bello ci trasmettono i nostri sensi e che spesso ci
proviene dalle piccole cose che ci circondano, si può fare il seguente esercizio
con un pezzo di acquamarina pulita e caricata Seduti in posizione loto (gambe

45
incrociate, schiena dritta, mani appoggiate sulle ginocchia coi palmi verso l’alto),
si tiene l’acquamarina nella mano sinistra e con gli occhi chiusi visualizzeremo
un punto di luce azzurra nella zona del terzo occhio cercando di associarlo a
tutto che di bello questo colore ricorda (es. mare, l’acqua di un lago, gli occhi
della persona amata ecc..) Sperimenteremo coscientemente le sensazioni che
tutto ciò risveglia in noi: amore, pace, soddisfazione ecc.. Percorriamo poi
mentalmente il nostro corpo apprezzando il rilassamento dei muscoli delle
gambe, anche, spalle, muscoli del viso, occhi ecc..Ci sentiremo sereni e rilassati
Apprezzare la bellezza aiuta a crescere spiritualmente e procura una
sensazione di benessere
*si può indossare durante il sonno un pezzo di acquamarina su una zona
sofferente del corpo o una collanina a girocollo (pietre con taglio a patatina), per
portare chiarezza alle cause nascoste delle sofferenze fisiche, allentando ogni
resistenza che impedisce di conoscere le verità interiori (spesso scomode e
difficili da accettare ), così da poter meglio dominare le loro lezioni
Con il tempo l'acquamarina aiuterà a rilassare e ad alleviare qualunque
dolore fisico o emotivo favorendo così maggior comprensione Parecchie cose
inizieranno ad accadere e le occasioni su tutti i livelli inizieranno a
presentarsi Essa mostrerà ciò che serve al momento opportuno, ciò che basta
per stimolare il proprio sviluppo a un livello superiore di consapevolezza
*l’acquamarina favorisce la crescita interiore, la lungimiranza e la
realizzazione dei propri desideri, accresce il proprio legame cosciente con il Sé
Superiore, facilita la comunicazione tra se stessi e gli esseri di tutti i livelli,
sia fisici, sia eterici; raccomandata per coloro che vogliono sintonizzarsi con le
frequenze dei delfini e della balene
*pietra dei mistici, ispira compassione, stimola la sensibilità e le visioni,
incrementa moltissimo il potere della preghiera Aiuta nel rilassamento, nella
meditazione e nella comunicazione medianica, appoggiata sul terzo occhio può
potenziare le percezioni extrasensoriali e la vista interiore
*è la pietra più favorevole per chi è sul sentiero del risveglio, aiuta a conoscere
il proprio destino e potenziale; utile anche per chi ha raggiunto certi traguardi
spirituali dato che può aiutare ad andare a livelli sempre più alti
*eccellente pietra per gli scrittori, giornalisti e cantanti
*protegge durante le ricerche e i viaggi in barca o in nave (si può tenere in
valigia), attenua i sintomi del mal di mare

*E’ la vibrazione dell'ottimismo e della mente positiva, permette di allontanare


la tristezza che come ben si sa costituisce un ambiente favorevole ai virus e
malattie
*riduce la ritenzione dei liquidi, purifica reni, milza e fegato
*benefica per gli occhi (va posta su gli occhi durante il rilassamento per
alleviarne stanchezza e rossori)

46
*armonizza l’attività dell’ipofisi e della tiroide regolando la crescita e
l’equilibrio ormonale
*attenua inoltre l’eccessiva reattività del sistema immunitario, di aiuto in caso
di allergie legate all’apparato respiratorio, come il raffreddore da fieno
*potente filtro naturale, purifica ciò che respiriamo se portata all'altezza del
chakra della gola, protegge dagli agenti inquinanti
*raccomandata per malattie del collo, gola, denti, mascelle, gengive, dolori alla
nuca, dolori cervicali, indicata per orecchioni e otite
*quando si percepiscono emozioni agitate e dolorose, ricordi sgradevoli che non
permettono di pensare in modo chiaro e interferiscono con le attività quotidiane
o anche emozioni indesiderate su una particolare persona o circostanza, si può
indossare durante il sonno una collanina di acquamarina (pietre con taglio a
patatina) Dopo un certo periodo le emozioni indesiderate e le questioni karmiche
vengono rilasciate, evitando il disagio di sperimentare questa liberazione da
sveglio L’acquamarina svolgerà il suo lavoro di guarigione durante il sonno,
così che l’attenzione può essere libera di occuparsi di altre questioni durante
il giorno
*mettendo l’acquamarina sulla parte alta della pancia, una donna incinta può
entrare in contatto consapevole con l’anima del suo bambino Tenendo
l’acquamarina sull’ utero mentre dorme può sognare anche le vite precedenti
che ha condiviso con il bambino che deve nascere
*l’acquamarina aiuta le persone ad evolvere Quando la morte è vicina, può
facilitare il passaggio rendendo l’esperienza calma e non terribile
Può essere uno dei più grandi regali che si possa offrire a una persona
morente aiutandola ad agevolare il passaggio
*l’elisir di acquamarina inverte il processo di invecchiamento e allevia le
indisposizioni ad esso associate come: indurimento, cristallizzazione,
infiammazione La sua energia ringiovanisce e dissolve i minerali dannosi
alla salute che portano a indurimento e infiammazione L’elisir gradualmente
sostituirà l’acqua del corpo, portando a nuova vita e rinnovando tutto il corpo,
favorendo così la longevità
*si può bere un elisir di acquamarina anche per purificare il corpo e
incrementare le capacità psichiche A tal scopo si mette un pezzo di
acquamarina in un bicchiere d’acqua per circa 3 ore (meglio esporlo ai raggi
della luna piena), si toglie la pietra e si beve l’elisir
*a scopo terapeutico un grosso pezzo di acquamarina può essere messo nella
vasca da bagno
*protegge l'aura e i corpi sottili e favorisce l'allineamento dei chakra, è uno
scudo protettore che si oppone al passaggio della malattia, della sfortuna e
delle altre forme di energia negativa
*armonizza il 4° e 5° chakra, può essere tenuta addosso per lunghi periodi
tempo; la sua energia è collegata alla Luna e all’elemento acqua

47
ACQUA AURA

E’ un cristallo di quarzo rivestito con oro, il quarzo viene scaldato (dall’uomo)


e l'oro si lega ad esso per creare un colore trasparente come quello
dell'acquamarina (il colore della comunicazione).
L’incredibile energia di queste due componenti amplifica la proprietà di
ciascuno.

*Aiuta a scoprire e a vivere il proprio scopo di vita mettendo i propri talenti al


servizio di altri
*in meditazione è in grado di alterare la coscienza favorendo la telepatia e
l’invio di energia di guarigione
*purifica l'aura e il chakra della gola, contribuisce ad individuare le regioni
danneggiate ed esaurite dell’aura
*di beneficio per il corpo spirituale nel rimuovere blocchi che impediscono la
connessione con l'energia superiore
*può essere utilizzato con efficacia per attivare l'energia di altri cristalli

Giustamente a diversi guaritori non piace usare pietre trattate perché, l'acqua
aura come tanti altri minerali che si trovano in commercio, spesso sono
sottoposti a trattamenti molto aspri e traumatizzanti (es. quarzo fumé,
quarzo millenium ecc..) danneggiando o alterando la loro energia naturale
(ma che arricchiscono il portafoglio di molti commercianti senza scrupoli).
Diverse persone hanno sperimentato diversi stati di disagio o
dolore indossando questi minerali! Quindi trattiamo i nostri amici con amore
e rispetto senza tentare di manipolarli, le loro anime e spiriti non potranno
mai essere duplicati neanche dal più sofisticato dei laboratori.

ACTINOLITE

Inosilicato/monoclino/terziario (verde) Il suo colore verde è dovuto


alla presenza di ferro. La nefrite è una varietà di actinolite.

*Sostiene quando si devono prendere nuove direzioni facilitando i


cambiamenti necessari
*di aiuto nel raggiungere i propri obiettivi con perseveranza e chiarezza
decisionale
*conferisce consapevolezza, rafforza l’autostima, l’equilibrio interno e la
pazienza
*sviluppa intuito e aiuta a comprendere quando è il momento giusto per agire
(tempismo)

48
*agisce sia a livello fisico che emotivo permettendo una loro cooperazione
armoniosa e diminuendo la pressione emotiva
*pietra di "memoria" permette di accedere ai ricordi di vite precedenti, assiste
le persone che hanno vissuto esistenze precedenti in Atlantide, Lemuria o
Egitto ad accedere alle esperienze di queste vite
*in meditazione è di sostegno per migliorare e accelerare i viaggi astrali
*eccellente per migliorare le visualizzazioni e le immagini mentali, favorisce
l'espressione creativa, apprezzamento della bellezza e la spontaneità, utile per
artisti e innovatori

*Tenendo nella mano non dominante un pezzo di cristallo si avrà un


immediato aumento di forza vitale
*stimola le funzioni del fegato e dei reni e tutti i processi legati alla
crescita
*ottimo disintossicante, benefico per il chakra dell'ombelico
*è preferibile indossarla a diretto contatto del corpo e per periodi lunghi
(in ciondolo o anello)
*armonizza i chakra radice, cuore e terzo occhio

L'actinolite con ferro incentiva la creatività, pietra prediletta dagli


artigiani .
L'actinolite con clorite infonde fiducia in sé stessi, pazienza e resistenza.

AEGIRINE

Ferro di sodio silicato

*Induce alla ricerca su sé stessi e l'espressione delle proprie verità


(specialmente per le donne) rafforzando così la propria autonomia, l'integrità
personale e le proprie convinzioni libere da ogni forma di conformismo
*rimedio di liberazione durate i momenti di crisi, aumenta la propria abilità di
rispondere nei momenti di emergenza permettendo di rimanere presenti ed
equilibrati
*infonde speranza, resistenza, risolutezza e fiducia nell'impossibile, concentra
energia positiva per dispersione stimolando la crescita personale e fornendo
nuovo impulso alla mente
*permette di capire e onorare il potere dei giuramenti Il non riuscire ad
onorare e rispettare le proprie promesse ed impegni può dare luogo a perdita
di potere
*aiuta ad indirizzare i problemi di ingiustizia in un contesto individuale e
collettivo e a stabilire relazioni corrette e giusti pensieri ed azioni
*segnala problemi emotivi, riduce l'eccessiva emotività in risposta e persone,

49
eventi o stimoli di varia natura, aiuta a coltivare un più costante e stabile
stato emotivo
*insegna il potere dell'amore e ad agire dettati dal cuore; quando si abbraccia
l'amore si è in grado di superare qualunque sfida con più forza e maggior
determinazione
*importante alleato per chiunque intraprende il percorso del cuore, la forza
che irradia è inflessibile ed incorruttibile
*protegge e fortifica i confini della propria energia personale, riducendo la
tendenza a perdere il proprio potere e a indirizzare la paura (che paralizza o
immobilizza) in un modo sano
*il suo effetto è forte e spesso immediato, fornendo un campo molto forte e
intatto di energia protettiva contro energie negative, attacchi psichici e
parassiti

*Apporta equilibrio e benessere generale, rafforza il sistema immunitario ed è


capace di assistere potentemente su tutti i livelli
*la sua energia ha una risonanza speciale con le donne e la terra ed è in grado
di aumentare l'energia di altre pietre in alcuni trattamenti di guarigione
*agisce sul 1 e 3 chakra

AGATA

Ossidi, gruppo dei quarzi/trigonale/primario (in natura grigia, azzurra,


rossa, blu, verde)
In commercio se ne trovano dei più svariati colori, perché vengono tinte
artificialmente. L’agata da luogo a formazioni sferiche caratteristiche chiamate
geodi, che portano al loro interno cristalli di ametista o di quarzo di rocca.
Greci e Romani la consacrarono a Mercurio considerandola un efficace
portafortuna, l’attaccavano all’aratro o la portavano al dito per rendere fertile
la terra. Le agate lavorano coi vari chakra a seconda del loro colore, rafforzano
gli effetti di altre pietre.

*Le agate attraggono fortuna, abbondanza, salute e longevità


*donano forza a tutti i livelli, sono dei potenti energetici, tonificano corpo e
mente, infondono senso di forza, coraggio e determinazione
*molto radicanti, permettono all’individuo di essere maggiormente concreto
mettendolo con i “piedi per terra”; aiutano a risolvere problemi con calma e
realismo favorendo la concentrazione sull’essenziale ed evitando
la dispersività
*facilitano l’accettazione delle proprie qualità e dei propri limiti

50
*eliminano malinconia, depressione, rigidità, introversione; aiutano coloro
che temono le privazioni e la povertà perché incoraggiano l’abbondanza
*risvegliano apprezzamento per la natura, permettono di stabilire un
collegamento più forte con la terra ed essere nutriti dalle energie stesse che
nutrono il pianeta
*aiutano ad adattarsi a nuovi ambienti e a vivere più confortevolmente
nell’ambiente in cui si vive
*promuovono la crescita spirituale favorendo la capacità di mutamento e
flessibilità; rafforzano il proprio senso di una vita con uno scopo e portano
gioia di vivere

*Nutrono profondamente il corpo fisico con i raggi colorati della


terra, promuovendo la cooperazione fra tutte le parti del corpo ed eliminando
ogni disarmonia
*proteggono dagli agenti ambientali dannosi alla salute, come ad esempio case
o ambienti di lavoro malsani costruiti o arredati con materiali poco salutari
*agiscono sull'equilibrio delle energie yin e yang, sono potenti pietre curative
che apportano equilibrio a tutte le parti del corpo creando un ponte fra il
corpo fisico ed eterico
*utili nei viaggi, per mare o aereo, aiuteranno ad effettuare un collegamento
migliore con le vibrazioni della terra e a essere più concentrati ed equilibrati
permettendo di pensare il modo più chiaro
*le agate proteggono l’aura e rafforzano l’intero organismo e vengono usate
per: prevenire l’aborto, proteggere la gravidanza, l’embrione, il parto e
l’apparato riproduttivo (maschile e femminile), favorire la lattazione, alleviare i
dolori mestruali
*stimolano e rafforzano il sistema immunitario, apportano energia ed
equilibrio, hanno un’azione disintossicante e rigenerante
*messe nell’acqua della vasca da bagno (rimanendo immersi per 20 minuti)
calmano i dolori muscolari; utili a gli sportivi dopo periodi di inattività
*calmano i dolori e crampi allo stomaco
*l’elisir di agata favorisce la digestione e disintossica il tratto intestinale
*nelle punture di insetti riscaldare un pezzo di agata e metterla sulla zona
punta
*l’associazione agata e turchese è usata nei polipi
*rafforzano i polmoni, prevengono attacchi epilettici, favoriscono la
cicatrizzazione
*tenere in mano un pezzo di agata calma e rinfresca il corpo e facilita la
guarigione di piccoli problemi di salute Tenuta in bocca calma la sete
Posta sulla fronte calma il mal di testa e abbassa la febbre
*si può mettere una collana di sfere di agata di vari colori su una zona
indisposta (malata, dolorante, rigida ecc..) del corpo a diretto contatto della
pelle, per favorire la comunicazione e la cooperazione tra le varie zone del corpo

51
e portare maggior armonia e salute Spesso un problema localizzato in una parte
del corpo è causato o amplificato da problemi che hanno origine in un’altra
parte del corpo Vi sono zone indisposte o doloranti che tendono a compensarsi
le une con le altre come il caso di ginocchio che può compensare una caviglia
debole e di conseguenza sorge un malfunzionamento a causa dello stress
procurato dal maggior sforzo La collana può essere tenuta sulla zona indisposta
per 3 o 5 minuti e successivamente andrà messa in tutte le aree vicine coinvolte
nel sovraccarico per un minimo di 3 o 5 minuti Per trattamenti completi e
profondi si può tenere l’agata per molte ore mentre si svolgono attività tranquille
Nei trattamenti di lunga durata è bene trattare una zona al giorno
Generalmente occorre un po’ di tempo prima che gli effetti dell’agata siano
notati e i suoi benefici si percepiranno a diverse ore di distanza dal trattamento
*le agate proteggono l'aura e gli ambienti, ideali per proteggere e armonizzare
persone e ambienti come abitazioni, uffici, locali frequentati dal pubblico
*a scopo terapeutico è consigliabile tenere l’agata a contatto diretto del corpo,
armonizza i vari chakra a seconda del suo colore, la sua energia è collegata al
pianeta Mercurio

L’agata con i disegni a strisce da senso di protezione e sicurezza, rilassa


permettendo di sopportare meglio le influenze esterne e superare situazioni
stressanti.
L’agata che contiene nel proprio nucleo cristalli di rocca, attiva la facoltà della
memoria permettendo anche l’emergere di ricordi di vite precedenti.
L’agata che assomiglia o ricorda un organo del nostro organismo
(es. intestino, stomaco, reni ecc..) può essere posta localmente su
quell’organo.
L’agata che richiama gli occhi protegge da influenze negative in generale.
L’agata bianca e nera protegge il corpo fisico.
L’agata verde ha un’azione benefica sulla salute in generale, migliora la salute
degli occhi e favorisce la fertilità
L’agata marrone favorisce il successo in ogni impresa e la buona salute.
L’agata rossa favorisce la calma ed ha un’azione benefica sul sangue.
L’agata nera protegge e infonde coraggio, favorisce il successo nelle
competizioni.

AGATA MUSCHIATA
L’agata muschiata presenta dei disegni che assomigliano al muschio o a della
vegetazione.
*Portatrice di pace, serenità e abbondanza
*pietra adatta alle persone estremamente metodiche a rilasciare alcune delle
loro restrizioni ed assistere le persone estremamente creative nel manifestare
a livello pratico le loro visioni

52
*utile per affrontare situazioni critiche e intraprendere con più facilità nuove
iniziative, da la forza necessaria per ricominciare sempre da capo
*migliora l'ego e l'amore proprio, apporta equilibro emotivo
*accentua tutte le caratteristiche positive della personalità, ispira fiducia e
speranza, libera dal senso di oppressione e paura
*attira nuove amicizie
*permette di riallacciare il legame che esiste tra l’uomo e la natura e il suo
pianeta; buona pietra per persone coinvolte nella botanica o l'agricoltura,
giardinieri, agricoltori, cacciatori incalliti e a chi spreca molte risorse naturali
*permette di stabilire un collegamento con gli spiriti della natura
*Favorisce la guarigione e la crescita, rafforza il sistema immunitario
*abbassa la febbre, blocca le infiammazioni, attenua le manifestazioni
metereopatiche e indolenzimenti al collo
*infonde energia alle persone esaurite, consigliata durante gli allenamenti
sportivi
*stimola la circolazione del sangue e quella linfatica, scioglie i blocchi che
sono all’origine dei gonfiori
*migliora la digestione, favorisce l’eliminazione delle proteine in sovrappiù e
bilancia il contenuto di zuccheri nel sangue equilibrando i valori glicemici
*consigliata nell’anoressia nervosa
*di aiuto alle donne in stato di gravidanza per mantenere un buon
metabolismo durante tutto il periodo di gestazione Favorisce la crescita
equilibrata dell’embrione e dei bambini una volta nati Favorisce la produzione
del latte (anche quella blu) tenuta appesa al collo all’altezza del cuore
*tonifica il seno, un elisir di agata muschiata aggiunto all’olio del massaggio,
rafforza il tono muscolare Si può anche mettere una piccola pietra nelle creme
solari e rassodanti da applicare sul seno
*utile per correggere squilibri e conflitti tra il cervello sinistro (il logico, lato
razionale) ed il cervello destro (relativo all'intuizione e l'unità di cose o idee)
*per ottenere maggior beneficio deve essere tenuta a diretto contatto della
pelle

AGATA MERLETTO BLU


L’agata merletto è di colore celeste- blu con striature chiare- bianche.
*Ha un energia molto gentile e calmante, permette l’apertura dolce
dell’autoespressione
*elimina la paura di esprimere i propri pensieri o sentimenti; aiuta ad
esprimersi in maniera pacifica eliminando la rabbia (tenerla vicino alla mano
mentre si sta conversando)
*pietra radicante, permette di sentirsi meglio con sé stessi
*aiuta a concentrarsi sulla fonte interiore dell'amore, trasforma e guarisce
tutte le ferite interiori
*fornisce ispirazione quando si lavora con l'interiorità *accelera lo sviluppo

53
spirituale, attiva il terzo occhio portando ai reami invisibili ed eliminando gli
accumuli e ristagni dalla mente e dello spirito; si può tenere in mano durante
la meditazione
*Bilanciatore dei centri psichici, tranquillizza e attiva i sensi, allevia
depressione e disperazione
*rilascia lo stress, tenuta in mano o solo fissandola aiuta a superare
l’affaticamento
*indicata per l'artrite e le emicranie
*può essere posta in qualsiasi parte del corpo per le sue proprietà calmanti e
rinfrescanti per alleviare infiammazioni, febbre e tensioni
*ha un'azione purificante, agisce sul sistema linfatico eliminando blocchi e
creando movimento.
*mentre ci si rilassa si appoggia la pietra sull'ombelico per permettere al corpo
di disintossicarsi
*posta nell’ambiente di casa calma l’atmosfera riducendo le dispute famigliari
*lavora principalmente con il 5 chakra della gola, ma anche con quello del
cuore, della fronte e corona

AGATA BOTSWANA
L’agata botswana è di colore grigio- arancio.
*Trasmette un’eccezionale energia positiva favorendo il rilascio di pensieri
negativi (lamentarsi, protestare, auto compatirsi, temere il peggio ecc..) che
attirano inconsciamente tutte le forze negative
*apporta le energie dell'ottimismo, della fede e dell'amore
*permette di sfruttare al meglio la propria creatività e la realizzazione di
piccoli desideri
*indicata per chi è estremamente sensibile ed incline alla solitudine
Ha un’azione calmante, aiuta a superare la malinconia e depressione
riportando l’individuo a contatto con la realtà quotidiana, ancora più di
quanto facciano le altre agate
*incrementa l’energia ricettiva e intuitiva, favorisce la meditazione, rafforza
l’autostima
*aiuta ad affrontare le situazioni che intimoriscono e rendono nervosi
(es. colloquio di lavoro, primo appuntamento con una persona che ci interessa
ecc..) In tal caso può essere d’aiuto il seguente trattamento: sdraiati in terra e
sulla schiena mettiamo l’agata a terra e vicino alla testa, ma senza che la
tocchi, rivolgendo la parte più stretta verso il chakra della corona Con la mente
concentrata su questo chakra cercheremo di ricordare i momenti positivi della
nostra vita, specialmente quelli in cui abbiamo superato con successo situazioni
simili a quella che in questo momento ci rende insicuri Continuando a
concentrarci sul chakra della corona ( la porta attraverso cui penetra l’energia
della pietra) proveremo a immaginare noi stessi mentre usciamo vittoriosi e
soddisfatti di questa nuova sfida che la vita ci presenta

54
*benefica per la purificazione del sistema circolatorio e nei casi di ipoglicemia;
apporta beneficio alla pelle e al cervello
*un suo effetto piacevole può essere quello di stordimento
*raccomandata ai pompieri e a chiunque entra in contatto regolare con
quantità eccessive di calore o fumo; consigliata nel tabagismo ostinato e per
coloro che pur volendo smettere di fumare non trovano la forza sufficiente

ALESSANDRITE

Crisoberillo/rombico/terziario (verde)
L’alessandrite cambia colore a seconda della fonte di luce a cui è esposta,
diventa colore verde esposta alla luce naturale e rossastro-viola a
quella artificiale.

*Potente pietra di trasformazione nello sviluppo spirituale assistendo nella


rinascita e nella manifestazione personale
*infonde conforto nella fede, sviluppa amor proprio, amore spirituale e forza di
volontà
*rappresenta il carisma, la grandezza di pensiero
*sviluppa senso di responsabilità e la maturità necessaria per affrontare i vari
aspetti della vita; adatta a gli eterni bambini che non vogliono assumersi le
proprie responsabilità
*porta consapevolezza degli effetti delle forme pensiero sull'ambiente, aiuta a
coltivare una intelligente discriminazione
*favorisce l'appagamento interiore e il successo, stimola gioia, fantasia,
propensione al rischio, apporta fortuna
*attenua le emozioni eccessive o negative; consigliata alle persone
eccessivamente suscettibili, con brutto carattere o molto cattive e vendicative
*sviluppa amore per il prossimo, accrescere la sintonia con il partner
(specialmente nei momenti di intimità), utile a chi ha cattiva considerazione
degli altri perché aiuta a capirli maggiormente e a trattarli con più rispetto
*intensifica l'attività onirica, apre al più alto Sé, facilita l'ascolto della voce
interiore e la consapevolezza dei propri sentimenti; buona consigliera da
interpellare (ponendola sulla fronte o portandola al collo) quando non si sa
come comportarsi

*Favorisce i processi rigenerativi e l'equilibrio su tutti i livelli (fisico, mentale,


emotivo), ossigena le cellule dei tessuti
*pietra potente abile a rimuovere o diminuire infezioni nella milza, fegato,
pancreas e reni

55
*benefica sul sistema nervoso, testicoli, organi di senso, allevia le
infiammazioni e nevralgie, previene l'arteriosclerosi, combatte l'insonnia
*efficace sul metabolismo delle proteine
*impiegata per trattare cancro in particolare la leucemia
*favorisce una buona memoria
*posta nella crema del viso restituisce un incarnato roseo alle pelli spente
*protegge da energie negative, migliora ed aumenta il potere di altre pietre
*va portata al collo dopo essere stata montata a freddo in oro
*armonizza i chakra della base, cuore e terzo occhio

AMAZZONITE

Tettosilicati, famiglia dei feldspati contenente potassio e alluminio,


triclino/primario, secondario, terziario (verde, verde turchese).
Si pensa che il suo colore sia dovuto a impurezze di piombo e alla presenza
di rame.
Nelle isole Hawaii i terapeuti considerano l’amazzonite e la kunzite come le
pietre più adatte al superamento delle cattive abitudini, come l’abuso di
alcool, la droga, l’attrazione per il pericolo o gli eccessi alimentari.
E’ ritenuta la pietra dei giocatori perché attira il denaro e la fortuna.

*L’amazzonite dona ottimismo, entusiasmo e fede


*conosciuta come “pietra delle Amazzoni”, accentua le qualità maschili come
la determinazione e la perseveranza
*apporta una maggiore conoscenza di sé e determinazione
*pietra della chiarezza e della trasformazione, aiuta ad analizzare con
chiarezza le proprie tendenze per poterle trasformare
*libera dai sensi di colpa dando una prospettiva a gli aspetti più deleteri della
personalità e la forza necessaria per lasciarli andare
*da piena forza all’entusiasmo cosciente nelle scelte importanti; è un valido
aiuto nelle situazioni difficili, quando si deve inoltrare una richiesta delicata o
parlare davanti a un pubblico
*aiuta filtrare ed ordinare informazioni esterne e combinare questo processo
con la saggezza e l’intuito
*facilita i rapporti interpersonali, migliora le capacità espressive
incoraggiando a parlare secondo la mente superiore e ad esprimere la propria
verità interiore favorendo così il rispetto per sé stessi e gli altri
*quando abbiamo difficoltà ad esprimere i nostri sentimenti o bisogni, in modo
aperto e costruttivo, il seguente esercizio con l’amazzonite può essere di grande
aiuto Distesi sulla schiena, e concentrati sul ritmo del nostro respiro, pensiamo

56
a quanta sofferenza ci provochi l’incapacità di esprimere i nostri sentimenti
Poi proviamo a immaginare delle situazioni dove con spigliatezza parleremo
liberamente, dicendo tutto quanto desideriamo dire, sentendoci così molto
sollevati Quando avremo ben definito questa immagine positiva, porteremo
l’amazzonite con la mano sinistra sul chakra del cuore Inspirando avvertiremo
l’energia della pietra diffondersi dal chakra del cuore in tutto il corpo
Tratteniamo l’aria per qualche secondo e poi espireremo lentamente Seguiremo
così questo ritmo respiratorio accompagnandolo a visualizzazioni positive
Prima di concludere, tracceremo con la pietra dei cerchi immaginari all’altezza
del cuore, avvertendo il piacere che ci deriva dalla capacità di esprimere i nostri
sentimenti
*stimola la comunicazione a tutti i livelli dell’essere, favorisce l’accesso al
mondo dei cristalli e delle piante
*facilita l’espressione creativa, attenua il dolore emotivo esprimendolo
attraverso la creatività
*grande pietra per incrementare gli affari e per chiunque coinvolto nelle arti

*Protegge l'aura dalla negatività Apporta armonia mentale, calma il sistema

nervoso, combatte l'esaurimento nervoso e la sfiducia in sé stessi E’ di sollievo


a coloro che soffrono di stress emotivi e mentali
*allevia la stanchezza è indicata dopo malattie debilitanti o interventi
chirurgici, perché ravviva le forze vitali presenti nel sangue rafforzando il
corpo fisico Aumenta la resistenza fisica, rafforza il corpo fisico e il cuore
*attenua disturbi cardiaci procurati da eccessiva preoccupazione
*migliora la funzionalità dell’ipofisi e del timo, disintossica fegato e milza,
equilibra il metabolismo
*utile nel trattamento delle vesciche, degli eczemi e della diarrea
*rilassa e scioglie spasmi muscolari
*armonizza il 4 e 5 chakra, allinea il corpo mentale ed eterico e tutti i chakra;
la sua energia è collegata al pianeta Urano e all’elemento terra

AMBRA

Sostanza organica/amorfo/secondario (giallo, giallo-arancio)


L’ambra è una resina fossile proveniente da conifere vissute decine di milioni
di anni fa. L’inclusione di particolari sostanze organiche può rendere l’ambra
verde o nera. Al suo interno si possono ritrovare sostanze di vario genere
come: piante, insetti, ragni e formiche. Se viene strofinata con lana o seta si
elettrizza. L’ambra viene spesso confusa con il coppale, una resina poco
pregiata e meno trasparente. Per distinguerla dalle imitazioni si può porla in
una soluzione concentrata di acqua e sale da cucina; l’ambra e il coppale

57
galleggeranno. Poste in un bicchiere di alcool denaturato, il coppale si
ammorbidirà e l’ambra rimarrà dura. Se si pongono due dita di benzolo,
l’ambra rimarrà intatta mentre le imitazioni e le sostanze plastiche artificiali
saranno corrose.
Pietra antichissima che da oltre 7000 anni viene usata come pietra
terapeutica o come amuleto. La vecchia saggezza popolare dice che l’ambra
tiene lontano la negatività e assorbe la malattia.

*Promuove la natura solare aumentando la fiducia in se stessi e la creatività;


consigliata per persone fredde, solitarie, depresse o che tendono a farsi
influenzare dagli altri
*attiva la natura altruistica, dona coraggio, ottimismo, buonumore e felicità
*attrae vibrazioni positive, fortuna, favorisce il successo
*può essere usata per radicare le energie spirituali nel corpo fisico e
riempirlo con luce Può funzionare anche nel senso opposto ossia quando non
ci si sente abbastanza connessi all’energia della terra
*può amplificare potentemente l'energia delle forme di pensiero e delle
emissioni mentali
*favorisce spontaneità, elasticità mentale e la realizzazione del pensiero
*di grande beneficio negli incontri o gruppi di discussione dove vengono
scambiate idee portando chiarezza e capacità decisionale
*la potente combinazione ambra e turchese, usata dai monaci in Tibet, favorisce
la realizzazione dei propri desideri In tal caso occorreranno 9 pezzi di ambra e
9 pezzi di turchese purificati con incenso rosa e gelsomino, legati con un filo di
sostanza naturale e successivamente attivati su un geode di quarzo (una volta
al mese) Basterà sfiorare ora la collanina con la richiesta che il proprio
desiderio positivo si avveri
*in meditazione può essere posta sul terzo occhio per prendere con calma
importanti decisioni, evitando così di prendere decisioni affrettate e sbagliate

*Ha un’azione antidolorifica in generale ed è benefica se posta in qualsiasi


zona del corpo oppresso dal dolore o che presenti la necessità di essere
riequilibrata
*aiuta nel processo di autoguarigione, ha un’azione ricostituente che si rivela
utile dopo lunghi periodi di malattia
*infonde luce nell’aura, calore e favorisce il flusso energetico, adatta alle
persone freddolose
*eccellente disintossicante; protegge dalle radiazioni prodotte da computer,
televisori, da aeroporti, dai raggi solari nocivi e dai raggi X
*indicata nelle forti depressioni e le manie suicide
*migliora l'attività cerebrale e la memoria
*calma gli spasmi dello stomaco dovuti all'ansietà e dolori al ventre; benefica
per la regione addominale, il plesso solare, la vescica e l'utero

58
*cura le malattie infettive, l’asma, le allergie, allergie con naso chiuso
procurate da piante o animali, abbassa la febbre
*indicata per i reumatismi (bere anche l’elisir), l'artrosi, i dolori alle ginocchia
e alla schiena, sciatica, scoliosi, lombaggine (colpo della strega),
infiammazione dell’anca, dolore alla nuca (collana), cefalea, tendiniti (tenuta
nella fasciatura insieme alla calcite verde), ernia al disco (associata a cristallo
di rocca), dolori muscolari
*cura infiammazioni gengivali e ascessi (elisir o posta sul bendaggio); calma
dolori ai denti e si rivela utile nella dentizione dei bambini (si possono trovare
collanine adatte a questo uso)
*protegge il chakra della gola da infezioni, muco nasale, raffreddore,
raffreddore da fieno, sinusite, laringite, tonsillite, tosse, bronchite cronica,
balbuzie
*nelle infiammazioni, dolori e vesciche in bocca si possono fare dei risciacqui
con l’elisir
*migliora la funzionalità della tiroide, cura i disturbi e allevia il dolore e
infiammazione delle orecchie (va posta sull’orecchio)
*protegge il tabagista, in quanto impedisce l’assorbimento totale di nicotina
*cura orticaria, pruriti; negli eczemi e psoriasi si possono detergere le zone
colpite con elisir di ambra lasciata in acqua per una notte
*può essere messa nel latte detergente per pulire la pelle da impurità
*esalta la naturale bellezza di chi la indossa e aumenta il godimento delle
attività piacevoli (compreso il sesso)
*tenere in mano un pezzo d’ambra e strofinarla fra le mani ha un effetto
calmante e riduce la febbre
*purifica e protegge da energie negative; non emette una forte energia
terapeutica ma ha la proprietà di assorbire i disagi dal corpo fisico
*usata dai guaritori come un scudo protettivo, permette di non assorbire i
dolori degli altri e di proteggere l’ambiente circostante
*assorbe energia come una spugna ed è importante pulirla frequentemente
per evitare che trasmetta le energie che ha assorbito
*se diventa opaca la si può mettere in acqua marina esposta al sole per giorni
interi fino a quando riacquisterà il suo splendore
*può essere tenuta al collo o in tasca quando si devono incontrare persone
poco gradite
*è risaputo che l’ambra protegge i bambini e la loro salute in tal caso occorre
far indossare loro una collanina o porre un pezzo d’ambra nella loro camera
da letto Una madre che desidera ricevere informazioni importanti sul suo
bambino, può portare ogni tanto l’ambra che ha indossato il bimbo (l’ambra
registra e conserva le informazioni)
*può essere montata in ciondolo, collanina o anello da indossare sulla mano
sinistra Può essere posta direttamente e a lungo sulle zone doloranti e fissata
con un cerotto

59
*entra molto velocemente in interazione energetica con il corpo umano
armonizza tutti i chakra, il 3 in particolare; la sua energia è collegata al Sole e
all’elemento fuoco

COPPALE è una resina di colore giallo, raccolta in Messico che viene spesso
spacciata per ambra. Quando viene bruciata rilascia una dolce fragranza di
agrumi. La coppale è stata impiegata per migliaia di anni nelle cerimonie
magiche, si riteneva che fosse il cibo delle anime dei defunti e un'offerta agli
dei. Si pensa che sia stato l'incenso dei Maya che veniva e viene ancora oggi
usato per purificare oggetti ed esorcizzare luoghi o persone. Alcuni guaritori la
indossano o la tengono in borsa per proteggersi dalle energie negative.

LA RUMENITE è un’ambra proveniente dalla Romania ed è rara.


Risale a circa 10, 20 milioni di anni fa e deriva dalle leguminose.
Il suo colore scuro è dovuto alla presenza di zolfo e idrocarburi o minerali
(pirite). Contiene acido succinico e viene classificata come succinte.
Una varietà di rumenite chiamata ambra nera, di colore rosso, blu o marrone,
se posta vicino a una sorgente luminosa, trasmette la luce attraverso la
resina.

IL GAIETTO (jet, gagate) erroneamente chiamato ambra nera, non è una


resina ma un legno silicizzato di colore nero, ma come l’ambra si elettrizza.
E’ indicata per ristabilire il contatto con la Madre Terra e a recuperare la
propria identità. Allontana i veleni dalla mente e attrae tutte quelle situazioni
in cui si è in grado di dare il meglio di sé stessi. Tranquillizza, combatte gli
incubi, indicata nei dolori reumatici, mal di testa, previene molte malattie
Il seguente esercizio incoraggerà ad andare avanti nonostante gli ostacoli e i
nostri stessi errori e rafforzerà la voglia di combattere spesso minacciata dal
ritmo di vita convulso e il clima fortemente competitivo dell’ambiente di lavoro.
Sdraiati a terra, braccia distese leggermente staccate dal corpo, collochiamo il
gaietto per terra, tra le gambe puntato verso il chakra della radice e un’agata
botswana nel chakra della corona puntata verso l’esterno. Chiudiamo gli occhi e
regoliamo la respirazione, ad ogni espirazione ci libereremo da ogni idea
negativa che ci sta procurando malessere Inspirando ci ripeteremo mentalmente
frasi incoraggianti come: “Ne verrò fuori”,“Ho fiducia in me stesso” ecc.. Fino a
quando non avremo superato il momento di crisi è bene svolgere questo
esercizio quotidianamente e preferibilmente al mattino prima di uscire di casa o
di accingerci ai nostri doveri quotidiani.

60
AMETISTA

Ossidi, gruppo dei quarzi/ trigonale/primario (violetto, bianco viola)


L'ametista è l'energia e il raggio viola della trasformazione, del perdono e della
rinascita; la tradizione la considera una gemma portafortuna e benefica a
tutti.

*Pietra della spiritualità e dell’illuminazione, favorisce il risveglio spirituale e


contribuisce a ristabilire la perduta unità cosmica e divina
*fornisce serenità e saggezza e permette di raggiungere stati superiori di
coscienza
*pietra dell'umiltà perché suggerisce di rinunciare al proprio orgoglio in
cambio di una saggezza e di serenità più elevate
*trasforma energia da velocità vibratorie basse a velocità superiori aiutando a
elevare l’energia da una condizione eccessivamente materiale e a sperimentare
la realtà spirituale
*aumenta la forza mentale facilitando la visualizzazione creativa nelle pratiche
del controllo mentale e assiste nell'assimilazione di nuove idee e
nell'apprendimento migliorando la memoria
*apporta equilibrio alle energie del corpo intellettuale, emotivo e fisico,
conferendo stabilità, forza, stimolo e pace
*incrementa l'autostima, rafforza la volontà e il senso di giustizia, favorisce la
conoscenza di sé e degli altri Calma le passioni, le emozioni violente e la
rabbia, utile negli stress da eccesso di lavoro, negli stati di tensione e
prostrazione
*pietra di protezione da ogni tipo di negatività, offre uno scudo di energie che
permette di evitare gli effetti di ambienti duri o pericolosi e di persone
sgradevoli
*favorisce l’intuizione e l’ispirazione, allontana cattivi pensieri E’ una delle
pietre più adatte alla preghiera e alla meditazione Si può sfregare tra le mani
ogni volta che si desideri trasformare un oggetto negativo in positivo
*ottima per la meditazione e per rendere consapevoli della propria realtà
spirituale e della saggezza interiore; utile per quelli che stanno cominciando il
loro risveglio spirituale
*aiuta a sviluppare il “sesto senso” e le proprie capacità psichiche, viene usata
da molte persone durante le attività psichiche e divinatorie (lettura di carte,
tarocchi, ching, ecc..)
*favorisce la visualizzazione, il richiamo di vite passate, la comunicazione con
le guide e gli angeli, facilita il cambiamento Posta sul chakra della fronte
promuove stati alterati della coscienza
*se si desidera diventare consapevoli dei propri aspetti interiori che incitano
l’apertura e la crescita spirituale si può mettere l’ametista sulla cima della testa

61
da 30 a 60 secondi e successivamente sul chakra della fronte da 30 a 60minuti
*quando si desidera capire e incentivare l’intuito necessario per capire il motivo
che lega a una determinata condizione o situazione di vita si può tenere
l’ametista (sferette) sul chakra del cuore (20 a 60 minuti ogni giorno) pensando
alla questione che si desidera affrontare e risolvere Si rimane così aperti a
qualsiasi intuizione o sentimento legato al motivo dell’attaccamento a quella
particolare situazione
*quando siamo intimoriti da problemi personali o professionali e desideriamo
allontanare la paura e rafforzare l’energia positiva di cui abbiamo bisogno per
affrontare con coraggio queste situazioni, il seguente esercizio può essere un
valido aiuto Sdraiati sulla schiena, in un ambiente calmo e poco illuminato,
collochiamo un’ametista sul centro della fronte e sul plesso solare
Completamente rilassati, ripeteremo mentalmente, espirando e inspirando, una
frase scelta in precedenza che ci possa aiutare ad alleviare il conflitto che ci sta
provocando timore o ansia Quando la nostra mente sarà serena e sgombera da
pensieri negativi, visualizzeremo una scena in cui ci stiamo comportando con
fermezza e in modo positivo nei confronti del problema che ci assilla o davanti a
persone che lo provocano Questo esercizio dovrà essere ripetuto almeno due
volte la settimana e fino a quando saremo riusciti a risolvere completamente i
nostri problemi

*Dal punto di vista fisico, l’ametista stimola l’attività cerebrale, l’ipofisi,


rafforza il sistema immunitario
*di aiuto nella liberazione da dipendenze di ogni tipo, dall'abuso di alcool,
droga, cibo e comportamenti autodistruttivi o eccessiva auto indulgenza
*riduce il mal di testa di origine nervosa causato da stress, eccesso di lavoro o
tensione, in tal caso si può appoggiare la testa su una drusa di ametista o
usare una drusa come pettine durante un attacco di emicrania Quando si ha
mal di testa cronico si può anche mettere l’ametista sul chakra della corona dai
20 a 60 minuti ogni giorno
*indicata nelle malattie del sistema nervoso, le vie respiratorie, la pelle (acne,
cuoio capelluto, capelli), regola la flora batterica
*purifica il sangue, bilancia l’equilibrio degli zuccheri nel sangue, stimola
l’attività del pancreas, il metabolismo, il sistema endocrino e la
produzione dei globuli rossi, rigenera i tessuti
*svolge un’ottima azione equilibrante sulle persone che soffrono di
pressione alta
*utile nei casi di gonfiori e ferite, aiutando a guarire velocemente
*è calmante e rilassante, mitiga gli stati emozionali agitati, alleggerisce le
tensioni e fatiche quotidiane; in tal caso si può tenere un pezzo di
ametista nella mano sinistra o portarla a diretto contatto della pelle
*favorisce il sonno ed il vivido ricordo dei sogni, protegge dagli incubi
Si consiglia di tenerne una sotto il cuscino per godere di un riposo ristoratore

62
e tranquillo Anche una drusa di ametista o una grossa punta singola, poste
sul comodino, emaneranno i loro effetti benefici conciliando un sonno sereno
e ristoratore
*la donna in gravidanza può mettere una collanina di sferette di ametista sul
punto più alto della pancia (dai 20 ai 60 minuti al giorno), se desidera
migliorare il collegamento tra il corpo e l’anima sua e del suo bambino e per
aiutare l'anima del bambino a entrare nel corpo fisico con più grande vitalità
*chi soffre di mal di stomaco, stomaco indebolito (anche i bambini), può mettere
l’ametista sul chakra dello stomaco Nelle forme acute si può tenere fino a che il
dolore diminuisce o scompare, nelle forme croniche si può tenere per 30 a 60
minuti al giorno
*quando si deve parlare a un pubblico ma si ha paura di parlare, quando si
desidera più fiducia nell’esprimersi, quando si parla con incertezza o quando ci
si sta preparando a cantare o a parlare in pubblico si può tenere l’ametista sul
chakra della gola per un’ora circa ogni giorno
*amata dai terapeuti come pietra di protezione da indossare durante il lavoro
o per armonizzare la stanza dove si effettuano i trattamenti
*qualcuno consiglia di non portare l'ametista per lunghi periodi di tempo ma
di utilizzarla solo in momenti determinati e quando veramente se ne ha
bisogno
*le pietre nere associate all’ametista aiutano le persone sensibili a restare coi
piedi per terra
*i geodi di ametista tenuti in casa purificano l’ambiente e lo difendono da
eventuali energie negative, favorendo un tranquillo scambio energetico tra i
membri della famiglia
*armonizza il 7 e 6 chakra, può essere messa sui chakra maggiori o alcune
zone del corpo per trattare una varietà di condizioni o promuovere la
consapevolezza; la sua energia è collegata ai pianeti Giove e Nettuno e
all’elemento acqua

L’AMETISTA CHIARA (traslucida, con macchie color bianco o lavanda)


espande la coscienza e risveglia la propria natura spirituale facendola
diventare una realtà.
*Aiuta a dominare sé stessi su tutti i livelli e ad aumentare la consapevolezza
dei propri aspetti interiori, della tua propria essenza spirituale e del
collegamento con lo Spirito
*può essere di aiuto alle persone che vogliono avanzare spiritualmente ma che
prestano particolare attenzione alla cura e pulizia del proprio corpo fisico
dimenticando di lavorare sui propri aspetti interiori
Se si desidera perfezionare il corpo fisico, occorre lavorare prima sui propri
aspetti interiori e successivamente su quelli fisici
*allinea ed integra tutti gli aspetti del proprio essere (fisico, emotivo, mentale
intuitivo e spirituale) e distrugge le energie negative che impediscono a gli

63
aspetti fisici ed interiori di allinearsi
*incoraggia tutti i chakras ad allinearsi e a cooperare l'uno con l'altro e con
tutti gli altri aspetti dell’essere I vecchi problemi e blocchi verranno alla
superficie per essere risolti e rilasciati, alleviando così il corpo da vecchi
carichi Vi saranno così più flussi di forza vitale attraverso ogni livello che
renderanno la persona più forte e creativa
*se stai progettando un'importante negoziazione o affare, considera di dare
l’ametista alla persona con cui stai trattando Se entrambi indosserete l’ametista
durante le vostre riunioni, la risultante espansione di consapevolezza aiuterà
ognuno di voi a vedere l'altra posizione in un modo nuovo Questo può includere
anche i collegamenti che vi legano a chiunque è coinvolto nella situazione
Se porti l’ametista mentre stai dormendo la notte prima di una negoziazioni,
potresti avere sogni legati al karma, o cicli di causa – effetto, tra le parti che
negoziano, e le tue comprensioni della situazione intera si possono approfondire
*una sfera o più sfere di ametista chiara possono essere messe su un’area
sofferente (specialmente giunture dolorose o sforzo muscolare) o disallineata
del corpo per calmare il dolore e promuovere la guarigione Se si dorme con
l’ametista tenuta sull’area da trattare si noterà un miglioramento significativo
al mattino
*si può mettere l’ametista (sferette) sul chakra della corona (per diversi minuti
e anche più) per chiarire la mente, elevare la consapevolezza ed incoraggiare
il risveglio spirituale Questo porterà energia salutare al corpo fisico e a tutti
gli aspetti interni dell’essere, migliorando le loro innumerevoli interazioni
Promuove inoltre il riallineamento sano delle ossa del cranio e allevia il mal di
testa causato da qualsiasi delle seguenti condizioni: strettezza o pressione,
come una sinusite, eccesso di attività emotiva o mentale, disallineamento
delle ossa del cranio, un chakra sbilanciato
*quando le persone con malattie difficili da diagnosticare portano l’ametista
chiara, i loro sintomi oscuri e confusi spesso scompaiono o vengono risolti
Anche condizioni le cui cause sono molto profondamente radicate spesso
vengono alla superficie e sono più facilmente diagnosticate Persone con questi
generi di sintomi trarranno profitto portando l’ametista per almeno uno o due
settimane prima di vedere un medico
*la combinazione ametista, ametista chiara e oro (in collana) aiuta a muovere
oltre le limitazioni riguardanti il denaro e il potere favorendo la conoscenza
degli aspetti spirituali di questi problemi, della propria situazione finanziaria e
del vero significato della ricchezza I problemi riguardo il denaro e il potere
spesso creano stress e tendono inevitabilmente a manifestarsi in molti modi
nel corpo fisico Delle persone possono avere organi o giunture deboli, altre
vista annebbiata o problemi al collo, altre ancora debolezza del sistema
immunitario, linfatico, scheletrico, nervoso o muscolare Poche persone hanno
imparato un atteggiamento di vero distacco e sono equilibrati riguardando le
questioni finanziarie e di potere Questa combinazione può aiutare anche a

64
chiarire un eccesso o una deficienza dell'elemento del metallo nella propria
vita e a eventuali squilibri da essi procurati
*il lavoro dell’ametista è sostenuto e migliorato dalla combinazione col quarzo
trasparente, così che il corpo fisico accetterà in un modo più equilibrato i
cambiamenti che avverranno
*gli effetti dell’ametista chiara possono variare grandemente da uno
individuale all’altro ed è difficile sapere che tipo di effetti essa produrrà
*può migliorare l'efficacia di alcuni tipi di terapie di energia incluso la terapia
dei cristalli, favorendo così una migliore ricettività a tutte le energie salutari

AMETRINO

Quarzo, ossido/trigonale/primario (giallo-viola)


L’ametrino proviene da un’unica miniera in Bolivia ed è una combinazione di
ametista e citrino, due pietre che presentano caratteristiche opposte e
complementari (mente/spirito).
Pietra porta fortuna che favorisce il successo su tutti i livelli.

*Bilancia le energie maschili/femminili, agisce sul chakra della corona e del


cuore, apre il terzo occhio inspirando guarigione e divinazione
*stabilizza l'equilibrio tra l’aspetto spirituale e materiale, aiutando nel portare
valori spirituali nelle vita quotidiana e a rilasciare pensieri e sentimenti
negativi che possono riaffiorare nelle giornate indaffarate
*infonde ottimismo, benessere, creatività e forza nell'affrontare le prove
della vita
*facilita il lavoro intellettuale, l'elaborazione veloce dei pensieri, migliora la
concentrazione e la comunicazione
*aiuta a lavorare e ad accettare pienamente il proprio ego (visto non come un
nemico da conquistare o sottomettere) riportandolo al giusto equilibrio
*sostiene nel vivere il proprio scopo, assiste pienamente alla realizzazione del
proprio destino e quello degli altri fornendo sincronicità e appoggio
*utile per chi ha problemi di autostima o ha difficoltà a concentrarsi nella
meditazione liberando la mente dallo stress e dalla tensione
*mette in comunicazione con le forze luminose, l'Io superiore e Guide
spirituali, apporta fede in Dio, favorisce il contatto con altre galassie
*protegge e apporta luce nell'aura illuminando il cammino per raggiungere lo
scopo
*una meditazione per entrare in contatto con Dio o Divinità interiore è entrare in
uno stato meditativo tenendo la pietra nella mano sinistra Visualizzare un’aura
viola di pace e protezione tutta intorno a sé e chiedere assistenza alla propria

65
Divinità Si procederà poi nel formulare domande per la risoluzione dei propri
problemi Si può chiedere ad esempio saggezza, pace o comprensione
*ottimo aiuto nel prendere decisioni Quando ci ritroviamo a dovere prendere
decisioni difficili che procurano dubbio e ansietà il seguente esercizio può essere
di aiuto Sdraiati a terra con le gambe leggermente divaricate e braccia
distaccate dal corpo, collocheremo un’ametrino (oppure un’ametista e citrino) a
pochi centimetri dal chakra della radice e uno sul plesso solare Completamente
rilassati, ci concentreremo sul chakra del terzo occhio e cercheremo dentro di noi
una luce che ci indichi quale è la decisione più giusta Basterà lasciare fluire i
pensieri senza analizzare niente di quello che ci passa per la testa Inspirando
possiamo meditare sull’influsso della pietra e confidare che ci possa apportare
la luce necessaria Espirando cercheremo di liberarci dalle nostre paure e dubbi
Questo esercizio è soprattutto un’apertura verso la fiducia in noi stessi e nel
potere dei cristalli

*L’ametrino ha un’azione molto rapida ed è molto apprezzato nel lavoro di


guarigione
*stimola l’attività del cervello, armonizza il sistema nervoso vegetativo e le
funzioni metaboliche, purifica il sangue, le cellule e i tessuti, elimina le
tossine
*agisce su tutti gli organi principali, rafforza il sistema immunitario, ha
un'azione stimolante
*indicata nei disturbi cardiaci, angina pectoris, epilessia ed emicrania
*ottima per le persone di tutte le età che soffrono di autismo e nel superare
problemi di dislessia
*nei soggetti iperattivi può provocare una certa confusione ed eccitazione
*può essere portata come anello nell'anulare destro o pendente sopra il cuore
o sotto forma di rosario a diretto contatto del corpo e per lunghi periodi di
tempo, si può anche tenere sotto il cuscino per allontanare gli incubi
*la sua azione è intensificata durante le fasi lunari dal novilunio al plenilunio

ANGELITE

Questa bellissima pietra è stata scoperta recentemente in Perù durante la


Convergenza Armonica.

*Favorisce l'apprezzamento dell'armonia e pace fra tutti gli esseri viventi


(fratellanza) e la capacità di comunicarlo
*migliora l'espressione verbale addolcendola ma anche a comunicare in un
gruppo con autorità

66
*la sua energia gentile stabilizza il corpo emotivo, calmando velocemente e
apportando serenità e armonia interna ed esterna
*disperde paure e irritazioni, favorisce la capacità di perdono, migliora i
rapporti con gli altri
*dona la capacità di visualizzare i modi per superare le sfide rendendo più
facili i cambiamenti necessari
*infonde fiducia nella propria intuizione, eleva la coscienza e incentiva la
consapevolezza psichica
*utile in particolare nella comunicazione telepatica perché permette a due
persone lontane fisicamente di comunicare mentalmente (meglio se le pietre
vengono programmate a tale scopo) Ottima per comunicare coi regni angelici,
le guide spirituali, lo spirito degli animali e i deva
*viene usata nei viaggi astrali e in tal caso viene affiancata dall'ematite che è
particolarmente indicata per mantenere il controllo con la realtà mentre si
lascia viaggiare la propria coscienza spirituale
*molto efficace per i guaritori perché stimola la percezione del disturbo da
trattare e nello stesso tempo mantiene il contatto con il qui e ora

*Allinea il campo eterico con quello fisico, rigenera e ringiovanisce le zone


malate o esaurite
*contrasta infezioni e infiammazioni della gola
*ha un’azione calmante, utile nell'ansia e per i bambini iperattivi
*crea un campo di energia protettivo intorno all'area dove viene messo
*associata al 5 chakra della gola a alla comunicazione, ha buona risonanza
anche sul 6 e 7 chakra

ANTIMONITE

Solfuri/rombico/primario (grigio-argento)
*Infonde gioia e aiuta a liberasi da limitazioni e emozioni negative
*libera da abitudini negative e comportamenti dannosi (es. eccessi nel
mangiare)
*facilita l'ascolto della voce interiore, stimola la creatività e il senso estetico
*protegge da vibrazioni negative, può essere messa nelle griglie di pietre
protettive
*Cura stomaco, bruciori di stomaco, nausee e vomito, migliora la digestione
*indicata nei disturbi della pelle, pelle secca, rughe, eruzioni d'ogni tipo,
eczemi, prurito
*minerale fragile da usare con prudenza
*la sua energia è collegata al Sole e all’elemento fuoco

67
APATITE

Fosfato di calcio/esagonale/primario o terziario (verde, blu, giallo, grigio)

*Stimola l'attività dei due emisferi cerebrali, velocizza le elaborazioni mentali,


favorisce la concentrazione e lo sviluppo della comunicazione logica
*elimina la confusione mentale, focalizza le idee e aiuta a renderle attuabili
sul piano fisico
*sviluppa sicurezza nella parola e nel comportamento, aiuta l'auto espressione
e la comunicazione, rende estroversi e leali verso gli altri, contrasta la
sensazione di rabbia
*mostra il lato positivo della vita permettendo di concentrarsi sulle esperienze
più gioiose, risveglia la creatività e la coltivazione di interessi
*fa emergere la persona umanitaria che è in ognuno di noi aiutando lungo il
percorso di servizio
*favorisce l’intuizione, la telepatia, la comunicazione con gli extra terrestri,
l’accesso a vite precedenti, la chiaroveggenza, la chiaroudienza e la
consapevolezza del mondi invisibili (es. deva)
*Infonde vitalità, aiuta a riprendersi dopo una fase di esaurimento o
un'influenza Consigliata per l'esaurimento psicologico da affaticamento o da
eccesso di attività, combatte l'apatia e le depressioni, allevia i dispiaceri
*rigenera le cellule delle cartilagini, tendini, ossa e denti, cura fratture ossee,
artrosi, rachitismo, osteoporosi e dolori articolari, rafforza la zona della nuca
*accresce il metabolismo, può aumentare l'appetito, sviluppa l'abitudine a
un mangiare sano
*previene prolassi, migliora la vista, allevia i dolori fisici, aumenta la
coordinazione muscolare, rafforza i tendini
*utile ai bambini iperattivi e autistici
*libera da frustrazione sessuale aumentando il desiderio di amare senza
sentirsi in colpa
*si può indossare montata negli orecchini o in un anello da portare al pollice a
diretto contatto del corpo o assumere come elisir
*agisce sul chakra della corona ed è adatta a tutti i chakra per portare
equilibrio (nell'eccesso o carenza di attività) ed eliminare i blocchi energetici

L’apatite color porpora è adatta per la meditazione e per il lavoro interiore


apportando pace e armonia, stimola tutti i livelli di percezione. Incoraggia il
lavoro interiore verso l’armonia e la pace ed è d’aiuto nella meditazione.
L’apatite color giallo è adatta al plesso solare e chakra della fronte per
aumentare la forza di volontà. Rende estroversi, ottimisti e dinamici stimola
l'appetito

68
L’apatite color verde trasmette vitalità e socievolezza. Ha un'azione
ricostituente e disintossicante, utile in caso di forte esaurimento.
Ha incoraggiato alcune persone a continuare con determinazione il percorso
di guarigione sebbene non vi fossero molte probabilità di successo.

APOFILLITE

Fillosilicati/tetragonale/primario (incolore, bianco, verde, giallo, rosa violetto)


Comunemente trovata con: quarzo, calcite, prehnite e zeolite.

*Nota come pietra del corpo spirituale, aiuta a diventare spiritualmente


consapevoli nella vita di tutti i giorni riempendo i corpi aurici di luce e gioia
*favorisce un sentimento di connessione conscia tra noi e l'Universo e fra la
forma fisica e i regni spirituali
*rende l'individuo padrone di sé stesso aiutandolo a superare forme di
dipendenza e schemi di pensiero obsoleti e a prendere le giuste decisioni
*aiuta ad espandere nuove idee e a portare chiarezza nella vita fornendo
risposte alle proprie domande
*permette di inoltrarsi in quelle aree che normalmente si ha paura di
esplorare, è un bagliore di Luce e di speranza in momenti di particolare
difficoltà
*apporta calma, attenua paura, incertezze, oppressione e avidità; rende
sinceri aiutando ad esprimere i propri veri sentimenti senza ipocrite forzature
*favorisce lo stato meditativo, il sogno, lo stato alfa, la chiaroveggenza e i
viaggi astrali Fornisce un collegamento chiaro con il corpo fisico durante il
viaggio consentendo di trasmettere al sé conscio le informazioni riportate
*utilizzata nelle regressioni alle vite passate quando si lavora sul significato di
lezioni che ricorrono e per vedere nel futuro (operazione che risulta facilitata
se si guarda il cristallo di lato) Si ritiene anche che contenga dei frammenti di
ricordi akashici

*A livello fisico contrasta allergie, asma (applicare sul torace) e problemi di


respirazione; rigenera le mucose, la pelle e i nervi
*armonizza tutti i chakra in particolare il 4, 5 e 6 chakra

La varietà verde è molto potente, cura e apre il chakra del cuore, corona e
fronte; fornisce il contatto con il più alto Sé e il regno angelico.
La varietà verde-blu collocata sul cuore equilibra le sue funzioni e regola il
flusso delle emozioni; collocata sulla gola migliora l’attività respiratoria.
La varietà gialla collocata sull’ addome previene i problemi intestinali e della
vescica.

69
Lo specchio di apofillite è usato da secoli in India per la sua la proprietà di
rimandare indietro le intenzioni inviate allo specchio stesso, di leggere nel
passato di una persona e di vederne il sui aspetti buoni o cattivi.
Strumento molto potente fornisce un collegamento forte e chiaro col corpo
fisico e astrale, sviluppa intuito e agisce sul chakra del terzo occhio.

La piramide di apofillite chiara è trovata più comunemente in India


*permette di accedere al proprio spazio sacro, un luogo dove i miracoli sono
conosciuti e di viaggiare attraverso il tempo e lo spazio E’ un appoggio
brillante per chiunque cerca di vivere una vita miracolosa
*aiuta a muoversi attraverso tempi di trasformazione con più grande equilibrio
portando chiarezza su tutti i livelli e permettendo di fare salti evolutivi nel
proprio viaggio spirituale, evitando ogni forma di squilibrio e disorientamento
*insegna a come vivere eternamente, utile nei momenti di trauma, stress e
disorientamento
*funziona come un cristallo laser nel concentrare l'energia e l’intenzione
*si può mettere la base di una piramide chiara sul terzo occhio per invocare
immediata chiarezza mentale
*se si desidera chiarezza fisica e spirituale la piramidale può essere messa
direttamente sul chakra della corona con la base sotto creando così un
movimento di energia che scorre lungo la spina dorsale
*se si desidera portare equilibrio alle emozioni si può mettere la piramide
sul centro del cuore
*insegna come esprimere la propria energia slegata dalle barriere spazio-
temporali e a compiere passi lunghi e significativi nella co-creazione
consapevole di miracoli nella vita di ogni giorno; eccellente da usare nel lavoro
di guarigione a distanza dove l'energia deve viaggiare attraverso il tempo e lo
spazio
*nei trattamenti di guarigione a distanza la pietra amplifica le percezioni e i
sensi spirituali e porta l'energia al destinatario inalterata ed originale (usata da
molti master Reiki), protegge il mittente e crea un confine protettivo che
impedisce all'energia personale di essere spedita a destinatario Durante il
trattamento a distanza la persona che invia Reiki o energia di guarigione tiene
una piramide chiara in mano così anche il destinatario, oppure il guaritore tiene
una piramide in mano e un'altra su una foto del destinatario
*in meditazione facilita sicuri viaggi astrali o multidimensionali
*la sua azione è simile a quella della calcite rosa (romboedro) ed entrambe si
comportano come ponti tra i vari aspetti della propria interezza
permettendo di connettere consapevolmente con la propria divina intelligenza
*si può collocare nel proprio ambiente di lavoro (scrivania, studio ecc), in
geometrie sacre o mini-griglie

70
ASTROFILLITE

Tettosilicato/triclino/primario (giallo dorato, marrone giallo, marrone verde)

*L’astrofillite è vicina alle stelle fisicamente e di nome, oltre a facilitare il


viaggio astrale permette di vedere sé stessi dall'esterno
*fa comprendere che non esistono limitazioni e a riconoscere ciò che ci limita
e che occorre eliminare
*risveglia forze ignote, fornisce ispirazione e capacità di espressione, sostiene
nel portare a termine cose irrisolte
*aiuta a sentirsi contenti e ad apprezzare ciò che si possiede
*arricchisce la vita onirica

*Elimina i depositi di grassi, agisce sul sistema ormonale


*rende il tatto più sensibile
*allevia dolori mestruali e crisi di mezza età, cura il sistema riproduttivo e
favorisce la rigenerazione cellulare

ARAGONITE

Carbonato di calcio/rombico/secondario (bianco, bruno, rosa, verde, giallo)

*Incarna il mistero della creazione ed è un'espressione della Divina


Intelligenza che guida tutti nel proprio percorso unico; infonde fiducia nel
Divino aiutando a vivere di giorno in giorno con cuore e mente aperta
*accelera il processo di apprendimento e aiuta nell'intenso lavoro mentale,
come continue e fastidiose rimuginazioni incontrollate; rafforza la
concentrazione indebolita dal costante lavorio negativo dei pensieri
*promuove affidabilità, responsabilità, disciplina e capacità decisionali
aiutando a governare sfide negli affari manageriali o personali con mente
chiara e polso duro
*utile quando si è sommersi dalle responsabilità (buona scelta per i genitori) o
a chi si spinge troppo in là e ha bisogno di accettare che qualche volta è
giusto delegare gli altri
*ha un effetto calmante e stabilizzante, permette di guardare in faccia la realtà
e di "tornare dolcemente coi piedi a terra" dopo aver sperimentato stati di
euforia
*incoraggia accettazione, flessibilità, tolleranza e pazienza; utile alle persone
che resistono al cambiamento o lottano contro i cambiamenti di vita

71
*attenua rabbia, ipersensibilità, sconforto, inquietudine e stress (guardandola
fisso); calma i nervi logorati e aiuta a ritrovare sé stessi
*sviluppa intuito e creatività, consigliata agli artisti di qualsiasi genere
*di grande aiuto per prepararsi alla meditazione e a una seduta terapeutica
perché rilassa il corpo e allo stesso tempo innalza la vibrazione energetica
necessaria a permettere una comunicazione spirituale (si può percepire come
aumento di calore nelle mani e piedi)
*essere aperti ai cambiamenti di vita conferisce voglia di vivere ed entusiasmo,
probabilmente ci sorprenderemo per le grandi risorse che scopriremo di
possedere Il seguente esercizio aiuterà a realizzare tutto ciò Sdraiati sulla
schiena, con le gambe piegate e un pezzo di aragonite collocata a poca distanza
dal chakra della corona, cercheremo di rilassarci lasciando che i pensieri
fluiscano senza fermarsi mentre regolarizzeremo la respirazione Inizieremo ora
a dirigere lo sguardo interiore verso il chakra della corona e senza distrarci
dalla respirazione formuleremo frasi positive come: “Non temo ciò che non
conosco, perché può portarmi esperienze gratificanti”, “Posso accettare questa
nuova proposta” ecc.. Sceglieremo queste affermazioni in base alle circostanze
in cui ci troviamo, cercando di rafforzare l’autostima e la fiducia in noi stessi

*L’aragonite fornisce un collegamento con l'inesauribile benessere della


propria Fonte interiore
*utile nella ipersensibilità, tremori e agitazione causati da un eccesso di
stimoli esterni di qualsiasi natura
*stabilizza in caso di sviluppo troppo veloce, regola il metabolismo del calcio,
favorisce la formazione ed elasticità dei dischi vertebrali
*stimolante sessuale (agisce sul 2 chakra) favorisce ricettività, passione e
sentimenti
*calma dolore e infiammazioni alla gola, protegge il sistema immunitario e
digestivo, stimola il metabolismo
*benefica per occhi, cervello, sistema nervoso centrale, ossa, muscoli e
legamenti
*usata in elisir per i dolori in generale e applicata localmente per problemi di
pelle
*come trattamento anti rughe e pelle ruvida può essere posta nel vaso di
crema idratante o antirughe
*facilita il dare e ricevere, apporta equilibrio yin-yang
*in una configurazione di cristalli andrebbe posta sulla zona dell’ombelico, da
buoni risultati anche sul terzo occhio, armonizza il 1, 2 e 6 chakra Si può
indossare per lunghi periodi in collana o bracciale

L’aragonite color blu è un guaritore che pulisce i vari corpi liberando da


energia stagnante, diminuisce rabbia e comportamenti ossessivi.

72
L’aragonite color marrone e bianco proveniente dal Perù è adatta alle persone
che stanno vivendo veloci cambiamenti aiutando a rimanere equilibrati.
L’aragonite color bianco è indicata per l'ipersensibilità e l’iperattività mentale
favorendo la concentrazione. Allevia tremori nervosi, rafforza le ossa, migliora
la digestione e sistema immunitario
Il colore verde e porpora spesso si ritrovano insieme in questa pietra.
Questa combinazione sviluppa l'abilità di usare la visione spirituale nelle
guarigioni di tutti i generi ed è utile alle persone che vivono tempi duri, per
rilasciare le emozioni e trasformare modelli di energia e di comportamento più
adatti alla situazione presente.
L’aragonite convertita in calcite è utile in casi di sovraffaticamento, ha
un'azione stabilizzante e ricostituente.

AVVENTURINA

Ossidi, gruppo dei quarzi/trigonale/primario, secondario e terziario (verde


brillante e pezzi rari blu, rosso e arancio)
Conosciuta come lo “smeraldo dei poveri” é la pietra della gioia, dell’ottimismo
e della leggerezza giocosa di chi vive senza troppi condizionamenti.
Si dice che solleciti la visita della dea bendata con particolare riferimento al
denaro.

*Aiuta a comprendere le esperienze vissute e a sviluppare un atteggiamento


emotivo e mentale positivo armonizzando la mente con il cuore
*ha un’azione calmante, equilibra e allinea il corpo intellettuale e emozionale
permettendo di interrompere l’attività di entrambi al momento opportuno
*porta chiarezza mentale, induce alla comprensione del proprio ruolo e
all’indipendenza necessaria per viverlo Sostiene nel prendere le giuste
decisioni
*aiuta a recuperare le forze e ad essere più pazienti
*apporta equilibrio delle energie maschili e femminili, bilancia le emozioni; è
una delle migliori pietre da portare durante periodi stressanti allontanando le
paure eccessive e l'ansia
*utile averla addosso quando si deve affrontare un colloquio particolarmente
importante o una grande platea, grazie al suo effetto rasserenante
*apporta benessere e ci ricorda il nostro diritto innato all'esperienza della
benedizione della salute, della ricchezza e della felicità
*aiuta lo sbocco della creatività bloccata e attiva l’immaginazione
*in combinazione con la malachite aiuta l’eliminazione di blocchi emotivi
Abbinata al quarzo rosa stimola il senso di empatia nei confronti degli altri
esseri umani

73
*l’avventurina verde scuro può essere di aiuto alle persone che aspirano alla
più grande spiritualità ma che non possono mantenere la loro attenzione sullo
spirito perché la loro consapevolezza è continuamente rivolta al dolore o alle
disarmonie del corpo
*ottima pietra per i viaggiatori e pionieri spirituali

*Importante pietra di guarigione è in risonanza con le vibrazioni del 4 chakra


del cuore Con le sue vibrazioni tratta tutti gli organi, partendo dal più deboli
in corrispondenza della zona di applicazione (ha un effetto lento ma costante)
*se si indossa una collana di avventurina verde scuro o verde chiaro, la sua
energia riempirà tutta l’aura dell’indossatore attraverso il suo respiro,
andando inizialmente a registrare l’attività dei polmoni, della circolazione
sanguigna e di ogni cellula del corpo Quando abbastanza energia
dell’avventurina avrà pervaso il corpo andrà poi a rilevare e riempire l'organo
che presenta più grande disarmonia Quando l’organo bersaglio avrà
riacquistato armonia, l'energia dell’avventurina continuerà il suo lavoro
andando a ricercare altri organi che presentano disarmonie
*apporta benessere ed equilibrio in qualsiasi parte del corpo venga messa a
contatto, ha un’azione antinfiammatoria e antidolorifica
*viene consigliata nelle malattie di origine psicosomatica
*ha un effetto tonico e stimola la persona a parlare, ad esprimere la sofferenza
promuovendo così un terapeutico sfogo delle emozioni
*stimola e rafforza il tessuto connettivo e muscolare, il muscolo cardiaco e il
metabolismo dei grassi abbassando il livello di colesterolo nel sangue
*eccellente per curare molti disturbi della pelle; si può immergere nell'acqua
del bagno per curare: allergie, acne, forfora, eczemi, orticaria, pruriti, psoriasi
*ha un’azione benefica sul timo, sul sistema nervoso e sull’equilibrio mentale,
previene l’emicrania
*indicata nei casi di miopia o di infiammazione del bulbo oculare, reca sollievo
a gli occhi stanchi e affaticati (tenete questa pietra sulle tempie)
*favorisce un sonno tranquillo e ristoratore Il seguente esercizio può essere di
aiuto quando abbiamo difficoltà a prendere sonno e a liberare la mente dai
nostri problemi Sdraiati sul letto, in un ambiente tranquillo e in penombra,
appoggiamo l’avventurina sul chakra del cuore, per rafforzare il suo effetto
possiamo aggiungere altre due: una sulla punta dello sterno e l’altra sul punto
di unione delle clavicole con lo sterno Si concentra la mente sul respiro (che deve
essere ritmico), il diaframma si alza e si abbassa insieme alle pietre ed entra in
contatto con le loro vibrazioni armoniche, e pian piano renderanno il ritmo
cardiaco sempre più calmo Ciò favorirà un completo rilassamento e di
conseguenza un sonno più profondo
*per favorire la guarigione di malattie acute, come un raffreddore, influenza o
mal di testa o condizioni croniche o altre condizioni che tardano a guarire, si
possono mettere sfere (collanina) di avventurina scura sotto le piante dei piedi

74
per almeno un’ora al giorno fino ad arrivare gradualmente ad anche 8 ore
(durante il sonno) Nelle condizioni acute si possono fare trattamenti quotidiani,
nelle condizioni croniche ogni due o tre giorni finché i sintomi migliorano o
scompaiono
*se si vuole calmare rapidamente il dolore localizzato in qualsiasi area
circoscritta del corpo incluso la testa, si può mettere l’avventurina verde scura
direttamente sulla pelle e sull'area da trattare fino a quando il dolore
diminuisce Se un organo è congestionato o pieno di tossine, le prime volte si può
tenere l’avventurina 30 minuti, aumentando il tempo gradualmente fino ad
arrivare a diverse ore e successivamente eventualmente anche bendare
l’avventurina sull’organo per molti giorni Si avranno così cambiamenti
significativi in uno o tre mesi, dipende dalla costituzione della persona e da
come viene accettato il cambiamento è meglio portare l’avventurina verde chiara
*si può mettere una collana di sfere di avventurina verde chiaro intorno al collo
e una su un’ area del corpo per svolgere la guarigione di un organo
relativamente sano rendendolo più forte, per cui sarà quasi immune da malattia
Anche quando sei relativamente sano e vuoi rafforzare un organo rendendolo
più resistente ai disagi, quando hai una storia famigliare di un particolare
organo disagiato, quando desideri pulire dolcemente un organo da tossine
senza creare uno squilibrio nel resto del corpo La prima volta che applichi
l’avventurina sull’organo tienila per 30 minuti, poi raddoppia il tempo ogni
giorno successivo, finché puoi bendare l’avventurina sull’organo per diversi
giorni consecutivi E’ importante incrementare gradualmente il tempo, velocizzare
il processo di eliminazione può rendere un organo iperattivo e così creare altri
squilibri Cambiamenti significativi avverranno in 1 o 3 mesi, dipende dalla
costituzione della persona e da come facilmente accetta il cambiamento
*l’avventurina verde scuro non dovrebbe mai essere portata vicino o su zone
del corpo di persone che assumono droghe o sostanze potenzialmente tossiche
(es. alcuni farmaci o altre terapie) Se un organo sta accumulando droghe da
diversi anni, può presentare una situazione potenzialmente seria Quando
l’energia dell’avventurina comincia a espellere queste droghe e le loro energie
fuori dall’organo, esse cominceranno a circolare in tutto il corpo che non sarà
in grado rimuoverle
*il lavoro terapeutico dell’avventurina può essere sostenuto respirando
profondamente (respirando periodicamente e profondamente per uno o due
minuti e anche più) per permettere a maggior quantità di energia
dell’avventurina di entrare nel corpo e portando il più ossigeno possibile a gli
organi disarmonici Se si indossa una collana con sfere di 10 mm
probabilmente l’aura verrà saturata in quindici minuti, sfere di 8 mm
richiedono circa 45 minuti
*l’energia dell’avventurina normalmente non entra nel corpo attraverso la pelle
e anche quando non è indossata al collo ma è tenuta a pochi centimetri di
distanza da una zona del corpo, essa continuerà a inviare energia verso quella

75
area Un fenomeno abbastanza diverso accade quando si tiene l’avventurina a
diretto contatto della pelle con la mano che la copre completamente In tal
caso la sua energia non può penetrare nell’aura perché la presenza della
mano lo impedisce
*chiunque ha una malattia fisica o organi seriamente malati può beneficiare
notevolmente della combinazione avventurina verde scuro e smeraldo, che
sono 2 strumenti indispensabili nel processo di guarigione Esse aiutano il
corpo a distendersi e ad aprirsi alla vibrazione salutare del raggio verde
*più a lungo viene portata più forti e sani diventeranno gli organi e il corpo
intero e in tal caso è bene purificarla periodicamente sotto l'acqua corrente
*gli animali (cani e gatti) possono beneficiare delle proprietà terapeutiche
dell’avventurina indossandola in un collare
*armonizza in particolare il 4 chakra del cuore, la sua energia è collegata al
pianeta Mercurio e all’elemento aria

L’avventurina color blu allevia la rabbia repressa, il mal di gola (groppo alla
gola). Favorisce la circolazione energetica impedendo ristagni.
L’avventurina color rosso ha un’azione stimolante, infonde vitalità ed
entusiasmo (come le altre pietre rosso). Allevia la timidezza e rinvigorisce i
rapporti umani. Favorisce la creatività.
L’avventurina arancio o eosite è indicata nella depressione e mancanza di
appetito. Favorisce sano realismo e spontaneità.

Esistono due varietà di avventurina verde: verde scuro e verde chiaro.


La varietà verde chiaro non ha o ha poche macchie verde scuro, quella verde scuro è
in realtà avventurina verde chiaro che presenta macchie verde scuro. L’avventurina
verde scuro terapeutica mostra macchie verde scuro in una base verde chiaro; più
traslucido è il suo colore maggiori sono i suoi effetti terapeutici. L’avventurina chiara
contiene molte meno chiazze verdi scure dell’avventurina verde scuro; se più del 25
percento della sua superficie è coperta con chiazze, gli effetti dell’avventurina verde
scuro cominceranno a dominare e perciò a minare l'azione dell’avventurina verde
chiara. Il colore complessivo dell’avventurina verde chiara è verde pallido con una
lieve tinta bluastra. Con una fonte luminosa dietro essa, le chiazze verdi e scure
diventano più visibili e la gemma appare brillante, cristallina e traslucida.
La maggior parte dell’avventurina verde chiara oggi disponibile ha poche o nessuna
chiazza verde ed è stata tinta per farla assomigliare alla più alta qualità
dell’avventurina. Mettendo l’avventurina verde chiaro allo luce diretta del sole le
chiazze verdi e scure nella gemma sbiadiscono. Perciò è bene pulirla tenendola in una
zona ombrosa e solamente per dieci minuti. Alternativamente si può pulire sotto la
pioggia. Alcune tinte applicate ad entrambi le rendono non terapeutiche.
Sia le energie del verde chiaro che quelle del verde scuro concentrano i loro effetti su
gli organi. In particolare quelle del verde chiaro sollevano e rinforzano un organo
consigliando alle relative cellule più sane di distribuire la loro vitalità nell'organo.
Quelle verde scuro agiscono più profondamente iniziando una purificazione profonda
del corpo fisico e in particolare degli organi vitali.

76
L’avventurina verde chiaro incoraggia le cellule più sane di un organo malato a
distribuire la loro vitalità in tutto l'organo intero e alle loro cellule adiacenti che a sua
volta anche esse espandono questa vitalità alle loro cellule adiacenti. L’avventurina
chiara ha un ruolo speciale nella nostra società, dove la maggior parte dei farmaci
sono di natura chimica. Purtroppo alcune sostanze estranee (molte medicine e
sostanze chimiche) il corpo non sa come trattarle e come passarle attraverso il
sistema per espellerlo. Quando il corpo non sa come liberarsi da una medicina (o in
dei casi del suo residuo), spesso incapsula ed isola la medicina dopo che ha
completato il suo lavoro per proteggere il resto del corpo dalla tossicità della medicina.
L’avventurina verde scuro può riconoscere questi residui tossici come disarmonia e
lavorerà per allentarli e disperderli dall'organo. Nel caso in cui un organo accumula
medicine da anni, la situazione può diventare seria perché esse cominceranno a
circolare improvvisamente e in grande quantità nel corpo che non saprà come
rimuoverli. In questo caso è meglio portare l’avventurina verde chiara, specialmente
se contiene poche chiazze verdi scure. Questo perché la varietà verde chiaro si
concentra più sul sollevare l'organo ed allentare le energie disarmoniche che sul
disperdere quelle energie. In questo modo la liberazione di energie tossiche dal corpo
sarà più graduale ed il corpo non sarà eccessivamente sommerso da esse.
Il processo di trasportare le medicine e le loro energie fuori del corpo può essere
migliorato grandemente portando una collana di smeraldo insieme all’avventurina
verde chiara. Lo smeraldo funziona solamente sulla naturale tossicità cioè quella
prodotta da un organismo vivente. Per cui lo smeraldo non disintegrerà le energie
delle medicine ma migliorerà il processo salutare e complessivo, disintegrando la
disarmonia creata dalla presenza delle medicine. Portandole insieme solleveranno
l'organo ed incoraggeranno l'area circostante per diventare meno disarmonica. Questo
aiuterà l'organo, l'area e il corpo intero divenuti più forti e più capaci a trattare e
rilasciare l'incapsulazione di tossicità.
Ottima la combinazione smeraldo, quarzo e avventurina verde chiaro.
Il quarzo e l’avventurina servono a sostenere la missione dello smeraldo, amplificando
la sua energia e facilitando il suo lavoro nei tuoi aspetti interiori. Lo smeraldo non
solo neutralizza le energie negative rilasciate dal corpo fisico ma aiuta anche il corpo a
rilasciarle. Il quarzo amplifica le energie dello smeraldo e facilita il movimento
dell’energia dello smeraldo nei tuoi aspetti emotivi e mentali. L'avventurina invece
serve anche a un importante scopo che è quello di comportarsi come un traduttore o
comunicatore tra smeraldo e quarzo che in effetti parlano due lingue diverse.
Senza l’avventurina, il quarzo sarebbe incapace di servire efficacemente lo smeraldo.
L’avventurina si comporta come un ponte tra le due gemme, permettendo loro di
lavorare insieme in armonia.

77
AZZURRITE

Carbonato con rame/monoclino/secondario (blu, azzurro scuro)


L’azzurrite è trovata spesso in associazione con la malachite.
Nell’antico Egitto questa pietra ritenuta sacra era usata durante le cerimonie
di benedizione e religiose per stabilire un contatto più profondo con gli dèi e i
loro messaggeri.

*Pietra dell’intelletto legata alla consapevolezza ed alla pace interiore, potente


acceleratore facilita il processo di trasformazione
*aumenta il desiderio di nuove esperienze e di conoscenza Utile nello studio
perché favorisce la concentrazione, la percezione intellettuale e la memoria
*facilita l’espressione autentica e gentile dei propri pensieri ed emozioni
profonde; stimola lo spirito critico (azzurrite-malachite)
*permette di vedere oltre le apparenze e percepire la vera natura o i motivi di
una situazione o di una persona o di sé stessi (non solo quelli negativi ma
anche quelli positivi), favorendo così scelte che servono meglio al proprio
cammino
*aiuta ad accogliere e consolidare nuove forme e nuovi suggerimenti utili a
comprendere il motivo di nostri eventuali blocchi
*fa prendere coscienza delle convinzioni o credenze passate limitanti e spesso
inconsce permettendo di valutarle nella luce dell'intuizione e di dissolverle alla
luce di una coscienza più alta In tal caso si può mettere sul chakra della
fronte, inspirare ed espirare lentamente concentrandosi sulla pietra,
visualizzando la sua energia penetrare attraverso strati di coscienza e
cercando quelle credenze che si desidera far affiorare
*stimola la visione interiore per percepire su cosa si basano le proprie
motivazioni; utile al guerriero spirituale che deve sempre controllare i suoi
pensieri e motivazioni nello sforzo di migliorare mentalmente, fisicamente e
spiritualmente per il bene supremo di tutti gli esseri viventi
*dona intuizione e consapevolezza aiutando a riconoscere in modo veloce e
chiaro la risposta ai propri quesiti; mostra i propri problemi meno gravi di
quanto sono veramente aprendo così a una visione più rosea della vita In tal
caso si può tenere in mano la pietra tenendo gli occhi chiusi e formulare una
domanda, dolcemente si riaprono gli occhi e si fissa la pietra fino a che non si
percepirà la risposta attesa
*ottima consigliera quando si devono prendere decisioni complicate; in tal
caso va posta fra le sopracciglia dove a poco a poco essa mostrerà il quadro
della situazione permettendo di avere una visione più chiara ed estesa dei
fatti
*sviluppa intuizione, conoscenza di sé stessi e comprensione della Legge

78
Universale; promuove sogni pieni di visioni e la consapevolezza della
connessione tra spirito e materia
*facilita la meditazione e tutte le tecniche di rilassamento (posta sulla fronte o
tenuta in mano), aiuta a comprendere le esperienze psichiche e a verbalizzarle
Stimola l'abilità psichica e la visualizzazione, permette un uso più
consapevole delle proprie abilità intuitive, libera la mente

*aiuta i guaritori e gli psichici e a comunicare con il più alto Sé, angeli e guide
spirituali Viene usata anche nei viaggi astrali e per agevolare l’entrata in
ipnosi E’ in grado di dissipare l'oscurità del passato; facilita il ricordo di vite
precedenti (regalando visioni molto nitide) facendo riaffiorare e rilasciare
esperienze negative dimenticate e ad accettare il proprio futuro In tal caso si
consiglia di associarla a gemma silicea, ametista, crisocolla, luvulite
*tenuta sul cuscino favorisce sogni profetici, tenuta in mano o addosso aiuta
a conoscere il futuro
*strumento molto potente per favorire la stimolazione e la purificazione del
terzo occhio; in tal caso si possono dirigere le estremità delle verghe di
azzurrite verso le tempie o il centro della fronte (occorre molta cautela e
proteggersi circondandosi di luce)
*favorisce l'espressione psichica dei talenti artistici, ideale per calmare
l'agitazione procurata dall'incapacità di soddisfare urgentemente realizzazioni
di natura artistica
*qualcuno la considera un “folletto” che rallegra con la sua bellezza e dignità
ma che può giocare qualche brutto scherzo, perché comincia a usare la vostra
energia e la ritorce contro di voi come uno specchio, provocando quindi
reazioni inaspettate ma utili nel processo di guarigione
*l'azzurrite (anche la crisocolla e l'indicolite) attenua sentimenti di possessività
e gelosia, attrae "l'anima gemella" o i "compagni del destino” che condividono
la stessa visione e obiettivo
*quando temiamo di mostrarci al pubblico per quello che siamo realmente e
abbiamo difficoltà ad esprimere i nostri sentimenti per paura di venir giudicati o
abbandonati, il seguente esercizio può essere d’aiuto Sdraiati sulla schiena con
gli occhi chiusi, le gambe e braccia distese e leggermente distanziate dal corpo,
collochiamo un’azzurrite sul chakra della gola e un’amazzonite sul chakra del
cuore Inizieremo a concentraci sul terzo occhio armonizzando il ritmo
respiratorio Cercheremo di ricordare quei momenti della nostra vita in cui ci
siamo sentiti a nostro agio, parlando con un amico, dicendo ciò che pensavamo
a un compagno, accarezzando nostro figlio, esaltando le qualità di qualcuno
ecc.. Quali piacevoli sensazione state sperimentando? Vi sentite sicuri, felici o
altro? Siamo ora in grado di percepire il piacere che deriva dalla condivisione
dei nostri sentimenti con gli altri, dal vivere in comunione con il prossimo?
Continuiamo così a meditare su queste sensazioni per tutto il tempo che
riteniamo opportuno

79
*Dal punto di vista fisico ha un’azione rivitalizzante e disintossicante E’ una
pietra molto assorbente che pulisce il corpo da negatività, tossine (ambientali
o da farmaci) e da energia in eccesso che stagnando può creare blocchi
*i noduli di azzurrite possono essere messi su qualsiasi parte del corpo dove è
presente una sensazione di congestione e densità
*allevia spasmi e convulsioni; toglie il dolore ma non l'infiammazione, in tal
caso è bene associarla all'ambra o malachite
*favorisce l’attività cerebrale e dei nervi, può ristrutturare le molecole e dare
nuova vita al cervello, ricostruire la materia grigia e aiutare lo sviluppo degli
embrioni nell'utero
*indicata nello stress da preoccupazione, depressione, irritazioni, tristezza e
sofferenza
*riduce la crescita anormale delle cellule
*protegge la colonna vertebrale, indicata per cervicale, reumatismi, artrite,
artrosi, mal di schiena, scoliosi, osteoporosi, infiammazione dell'anca Si può
portare in caso di fratture, problemi alle articolazioni, per rafforzare e rendere
elastici i muscoli Le pietre vanno appoggiate sulle parti colpite e intorno a
ciascuna di esse andranno posti a stella 4 piccoli generatori di quarzo ialino
*attiva la tiroide e aiuta a curare problemi alla gola, allergie, asma, ascessi e
piaghe delle gengive
*rinforza il sangue, regola il flusso mestruale e cura i problemi della vescica
*stimola il processo della crescita, di aiuto ai ragazzi che hanno difficoltà a
scuola o con scarso senso del dovere
*favorisce l’utilizzo di ossigeno da parte del corpo, utile sia quando si fa
attività all’aria aperta e quando si deve soggiornare a lungo in ambienti chiusi
o con aria condizionata
*si può usare in meditazione o tenerla vicino al letto sul comodino (può in
alcuni casi provocare sogni agitati), si può collocare nei locali dove si studia,
negli uffici e vicino al computer, nella scrivania di studenti che hanno
difficoltà a scuola in quanto sblocca e lascia fluire i ragionamenti
*si può portare in tasca o sotto forma di gioiello o tenere a contatto diretto
della pelle
*dopo averla usata in un trattamento di guarigione è bene pulirla
completamente; non deve essere mai pulita con sale o acqua di mare ma va
collocata su una drusa di quarzo ialino o trattata con fumo di salvia o erba
dolce
*le sue proprietà vengono amplificate se esposta a raggi ultravioletti o
semplicemente lasciandola in contatto con un cristallo di rocca ed uno
smeraldo; si può anche ricaricare alla luna o alla luce del sole non diretta
*pietra di elevazione spirituale non adatta a tutti ma solo a chi si sente pronto
al salto di coscienza (malachite e fluorite possono aiutare nel preparare questo
processo)

80
*un suo uso costante porta a radicali mutamenti di prospettive o a decisioni
importanti che coinvolgono la vita professionale e sentimentale
*armonizza il 6 e 5 chakra migliorando la comunicazione con i collaboratori;
la sua energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento acqua

AZZURRITE MALACHITE la combinazione di queste due pietre (di color blu-


verde) ha un'azione terapeutica maggiore rispetto all'azione singola di
entrambe le pietre.
*Aiuta a sintonizzare mente e cuore, a vivere e a manifestare la vera
compassione libera da inutili sensi di colpa
*protegge, crea benessere e calma l'ansia, assiste nel dissolvere egoismo,
arroganza e vanità
*facilita la razionalità e aiuta ad essere più disciplinati nei confronti di sé
stessi e degli altri
*Stimola il terzo occhio, il sistema immunitario e attenua i disturbi causati da
tumori
*disintossica fegato e cistifellea Previene le infezioni, tonifica e rafforza il
sistema muscolare
*nella crescita abnorme delle cellule si può appoggiare sulla ghiandola del
timo e tra le sopracciglia e dirigere il pensiero di guarigione sulla zona malata
*si può mettere a diretto contatto del corpo o assumere sotto forma di elisir;
a qualcuno può procurare sogni agitati

BARITE

Solfato di bario/rombico/primario-secondario (giallo dorato, blu, rosso,


bianco, giallo, marrone, grigio)
La barite era usata dagli indiani d'America nelle pratiche religiose, per
viaggiare nel mondo fisico e spirituale e per modellare i cambiamenti.

*La barite color blu migliora la comunicazione e da il coraggio necessario per


parlare davanti a un pubblico aiutando a formulare pensieri e parole
*attenua la timidezza e le preoccupazioni
*porta chiarezza nelle situazioni confuse, migliora la memoria e sviluppa
l'intuizione
*da il coraggio necessario per lasciare andare vecchi sentimenti e relazioni;
aiuta a distaccarsi dalle credenze di altre persone e a vivere la propria vita in
base ai propri sogni e speranze
*favorisce la comunicazione col cuore e con la propria voce interiore, attira e
rafforza l'amicizia, la lealtà, l'amore e le relazioni
*inspira lealtà e armonia, utile nelle relazioni platoniche e romantiche

81
*Ha un effetto calmante e fortificante, agevola la posizione corretta del corpo
*stimola la forza muscolare, allevia i freddi causati da ipotermia, febbre e
infiammazioni
*indicata nel mal di gola e di stomaco e quando ci si sente depressi
*armonizza il chakra della gola; la sua energia è simile a quella
dell'acquamarina, celestite e selenite

La barite color oro promuove lo stato di sogno e permette di ricordare i sogni.


Ha un'azione depurativa, calma lo stomaco e sistema nervoso e assiste nella
guarigione da dipendenze. Armonizza i chakra della gola e cuore.

BERILLO

Berilli/ciclosilicati/esagonale/primario (giallo, oro, verde, blu, trasparente,


rosa) Quello incolore a cui ci riferiamo è la Goshenite.
Secondo S.Hildelgarda chi porta la pietra sempre con sé, la tiene sempre in
mano e sovente la osserva difficilmente entrerà in disaccordo con altre
persone, non sarà litigioso e manterrà sempre la calma. Un tempo si narrava
che chi portava con sé un berillo quando affrontava una battaglia non sarebbe
stato né catturato, né ucciso.

*Infonde luce nell'aura, migliora il flusso energetico e dona energia fresca


attivando tutte le energie disponibili; stimola all'azione anche in presenza di
ostacoli di varia natura come indisposizione fisica o mancanza di tempo
*rende lungimirante, scaltro, cauto e consapevole delle necessità di procedere
con gradualità facilitando così la realizzazione dei propri progetti; favorisce
l’autostima, aiuta a trovare la propria strada e a realizzarsi, spinge ad
affrontare e risolvere i propri problemi
*porta equilibrio mentale, emotivo e fisico, calma la mente, elimina le
distrazioni e mantiene concentrati nelle proprie mete e allo stesso tempo
versatili e gioiosi
*tenuta con sé durante lo studio aiuta la mente a trattenere le nozioni
acquisite
*rende meno ostinati e più aperti ad ascoltare le idee che sfidano il proprio
modo di pensare
*apporta pace interiore, stimola sentimenti positivi, utile per favorire la
riconciliazione fra le persone (in particolare fra marito e moglie), ridesta
l'amore di persone sposate, riaccende l'amore romantico, attrae l'amore e
l’amicizia

82
*favorisce il distacco dal mondo materiale e l'unione con le forze della natura;
aumenta la consapevolezza psichica ed eleva il proprio potenziale espandendo
la mente per capire le leggi della natura
*protegge dalle maldicenze e da diverse forme di manipolazione o persuasione
psichica spesso usata da commercianti, politici o predicatori
*per la sua azione dinamica non è una delle migliori pietre da usare nella
meditazione anche se in passato era considerata la pietra del veggente
(preferibile al cristallo di rocca) da cui si potevano ottenere i migliori risultati
durante la fase di luna crescente
*in meditazione aiuta a migliorare le visioni profetiche, ad essere imparziali e
a scoprire se le persone con le quali si ha a che fare sono sincere
*si può far uso della pietra per ritrovare oggetti smarriti (anche le tormaline) In
tal caso si tiene il berillo in mano e si visualizza l’oggetto perduto, con la mente
calma si rimane aperti a qualsiasi impressione psichica che possa rivelare dove
si trova l’oggetto
*visto in sogno significa felicità

*Svolge un'azione disintossicante, rivitalizzante, riequilibrante del sistema


nervoso vegetativo; stimola il metabolismo e allevia il mal di fegato
*allontana la pigrizia (meglio se affiancato al riverstone) e l'apatia, combatte la
spossatezza cronica
*posto sulle ghiandole aiuterà a ridurre i gonfiori, in tal caso occorre
massaggiare molto dolcemente e senza far pressione sulle ghiandole gonfie
*attenua la miopia e la presbiopia (meglio l'eliodoro a questo riguardo) così
come i sintomi da stress; per i problemi di vista si consiglia di applicarlo alla
sera sulle palpebre
*come l’acquamarina protegge durante i viaggi, dall’annegamento e dal mal di
mare
*bere tutti i giorni per una settimana mezzo bicchiere di elisir aiuterà a pulire
l'intestino (lasciarlo almeno 2 ore in acqua per preparare un elisir)
*combatte l'acidità di stomaco (dovrebbe essere portato all'altezza dell'organo),
disturbi alla gola, tonsilliti, gonfiore delle ghiandole del collo
*è bene tenerlo a contatto diretto con il corpo o utilizzarlo per la meditazione
*armonizza il 7 chakra della corona, deve essere trattato con molta
precauzione e reagisce male agli errori di programmazione (col rischio di
portare sfortuna); la sua energia è collegata alla Luna e all’elemento acqua
*una buona pietra presenta i riflessi dell'arcobaleno che brillano in ogni punto
*tutte le varietà del berillo infondono sicurezza e guidano spiritualmente con
grande determinazione agevolando il proprio percorso

83
BERILLO DORATO
*la sua calda energia solare dona chiarezza mentale, fiducia e protezione
*induce ad accettare le realtà immutabili e a migliorare ciò che può essere
modificato
*infonde speranza, gioia di vivere, Luce Divina e amore
*i suoi effetti sono intensi e rapidi, la sua energia è calma e gentile
*aiuta nel nervosismo e ipersensibilità causata da stress, allevia le allergie da
piante e pollini, rinforza i nervi, gli occhi, la milza e il pancreas
*indicata nei disturbi di stomaco e nausea; pulisce da tossine fegato e pelle
*armonizza i chakra del plesso solare e terzo occhio
BERILLO ROSSO (bixbite)
berillo con litio e manganese/esagonale/primario (rosso)
*combatte l'apatia e l'eccessiva tensione, infonde energia e la forza necessaria
per affrontare situazioni difficili; utile in caso di astenia
*rafforza il sistema nervoso mitigando lo stress prolungato, migliora la
circolazione
BERILLO AL VANADIO
berillo con vanadio/esagonale/primario (verde)
*infonde fiducia e aiuta ad affrontare situazioni difficili che sembrano
irrisolvibili
*combatte la depressione, disintossica e ha un'azione antinfiammatoria,
migliora le funzionalità epatiche e rallenta i processi degenerativi

BIOTITE

Magnesio-ferro, miche/fillosilicati/monoclino/terziario (grigio, nero, bruno)


Conosciuta come pietra della partoriente.

*Favorisce la realizzazione di sé, determinazione, flessibilità e chiarezza


decisionale
*protegge dalle influenze negative esterne soprattutto quando è minata la
propria identità
*armonizza i pensieri negativi portandoli verso livelli più razionali
*sviluppa intuito e creatività necessari alla realizzazione dei propri progetti

*Indicata per facilitare e accelerare il parto poiché favorisce il rilassamento


dell’utero e la riduzione dei dolori
*ha un'azione disintossicante e decongestionante nei problemi renali,
reumatici, sciatiche e gotta

84
*agisce sulla decalcificazione ossea (mancanza di calcio) e sui reumatismi
(deve essere strofinata diverse volte al giorno sulla parte colpita da
reumatismo)
*nei problemi alle vie respiratorie si può indossare come ciondolo all’altezza
del petto
*armonizza il 5 e 7 chakra

BISMUTO

Raramente viene trovato in forma naturale, vi sono molti laboratori di cristalli


che offrono bismuto dai colori iridescenti che vanno dal giallo metallico,
blu iridescente al verde.

*E’ una pietra di trasformazione che favorisce cambiamenti ordinati con


azione calmante e stabilizzante; utile da indossare quando ci si sente in balia
degli eventi
*allevia sentimenti di isolamento emotivo e spirituale permettendo di sentirsi
connessi e sereni e di accettare che il proprio percorso spirituale nessun altro
potrà farlo al posto nostro
*insegna a riprenderci il potere senza rovinare la relazione Quando si incontra
un'anima gemella che segue un percorso simile al nostro si rischia di
concedere troppo potere all’altro evitando di assumerci la responsabilità del
nostro cammino (la polarità positiva si trasforma in negativa)
*riavvia il proprio sviluppo spirituale qualora stress o circostanze esterne lo
abbiano impedito o arrestato
*sostiene nel lavoro di squadra e di gruppo, aiuta ad agire indipendentemente
verso un obiettivo comune
*apporta saggezza, creatività e immaginazione, utile agli scrittori narratori

*Indicata nei processi di guarigione, ha un'azione disinfettante, rigenera le


pareti delle mucose, cura gastriti, ulcere allo stomaco, tonsilliti, faringiti e
laringiti
*agisce su tutti i chakra, in particolare trasforma l'energia del chakra della
corona e stimola il chakra della radice

85
BLENDA

Sfalerite, solfuro di zinco/cubico/primario (grigio, argento, giallo-bruno)


La blenda viene spesso confusa con la galena.

*Demolisce vecchie strutture di pensiero, favorisce la concentrazione e il


pensiero astratto
*riduce l'inquietudine e la paura legata alle preoccupazioni e la tendenza
inutile a rimuginare
*permette di accettare e sfruttare eventuali cambiamenti per migliorare le
proprie condizioni di vita
*migliora la capacità di comunicazione, sviluppa intuito, spontaneità e
idealismo

*E’ indicata negli stati di affaticamento e debolezza fisica, rafforza il sistema


immunitario, protegge l’organismo da sostanze tossiche e dalle radiazioni
*stimola lo sviluppo del cervello e i sensi (odorato e gusto)
*rafforza la retina e attenua le manifestazioni diabetiche
*cura l'ingrossamento della prostata e agisce sulle ghiandole germinali
*aiuta a prendere sonno quando si è preoccupati
*applicata nella regione addominale rilassa velocemente e calma il sistema
nervoso vegetativo
*indicata nei disturbi della pelle (presenza di zinco), eczemi, prurito, piccole
ferite (cicatrizza rapidamente), brufoli, herpes; ha effetto ricostituente e
ringiovanente della pelle
*si può porre nelle ferite aperte avvolgendola con un panno
*adatta a trattamenti locali che non vanno molto in profondità, grossi dischi
di blenda sono adatti per applicazioni locali estese
*è maggiormente efficace se viene tenuta costantemente a contatto con il
corpo
*si sconsiglia la sua assunzione sotto forma di elisir per la presenza di cadmio
*armonizza il 3 chakra

86
PIETRE BOJI

Solfuri/cubico/secondario (grigio, bruno)


Sono piriti sferiche formatesi nel fango dei fondali marini e una volta venute
alla superficie, sono state ricoperte da limonite che è un minerale ossido
idrato di ferro. Sono rare ed antiche e sono in via di estinzione.
Quando l’energia di una boji si esaurisce la pietra cambia la propria struttura
molecolare riducendosi in polvere. Se si strofinano due boji insieme al buio si
potranno vedere volare delle scintille e se si mettono sul fuoco esploderanno.
Lasciate a terra dopo un certo periodo di tempo l’energia svanisce e si
disgregano. Sono magnetiche perciò è consigliabile non riporle insieme ma
separatamente per evitare che si smagnetizzino a vicenda.
In Atlantide l'energia delle pietre boji era usata per raffinare l'energia
all'interno di ogni cellula, mettendole su ogni chakra.

*Promuovono la presa di coscienza dei propri lati ombra e stimolano i processi


interiori facendo riemergere problematiche, emozioni represse o ricordi di
situazioni irrisolte; aiutano a riconoscere le idee distorte e gli atteggiamenti
negativi che compromettono il proprio sviluppo
*rendono più forte emotivamente e più consapevole delle proprie potenzialità
*favoriscono la telepatia e in particolare quando si cerca di comunicare con il
regno animale e vegetale, aiutano a legarsi alla natura in particolare con il
regno vegetale
*in cristalloterapia si usano in coppia, un boji maschio e uno femmina che
vengono vendute insieme Il maschio (con energia yang e più aggressiva) ha
cristalli di pirite cubica con aspetto rugoso, la femmina (con energia yin più
delicata) ha un aspetto più levigato e i cristalli sono assenti o appena
pronunciati
*sono pietre indagatrici come l'ossidiana, ma creano un flusso continuo di
energia tra i due poli yin e yang Si usano tenendo nella mano destra il boji
femmina e in quella sinistra il boji maschio, il contrario se si è mancini
(qualcuno afferma il contrario), per promuovere un flusso delicato di energia e
per equilibrare l’organismo
*è bene avere sempre una coppia di boji (da tenere una in ogni mano) per
poter correttamente assorbire la loro energia rivitalizzante e antidolorifica;
quando uno o due pietre sono messe sulla polarità giusta del corpo, il dolore
può essere rimosso in pochi minuti
*il terapeuta tenendole nelle mani e facendole scorrere lentamente lungo il
corpo del paziente a qualche centimetro di distanza potrà conoscere, in base
alle sensazioni avvertite dal paziente, quali zone dell'aura presentino
problemi

87
*per un uso corretto è bene iniziare a usarle come se fossero due magneti
prima di appoggiale sul corpo Tenendole fra le mani avvicinatele ed
allontanate fino a che non avvertite una lieve attrazione, in caso contrario
rovesciate una delle due boji e ripetete l’azione se necessario Il lato della boji
da posizionare sul corpo è quello che ha provocato l’attrazione verso l’altra
pietra

*Le pietre boji sono indicate per allineare ed equilibrare i chakra e i punti
meridiani del corpo al posto dell’agopuntura
*utilizzate per equilibrare le energie maschili e femminili, rimuovere i blocchi
energetici, purificare, ricaricare e riempire i vuoti o buchi dell’aura Sciolgono
i blocchi minori e segnalano gli addensamenti di vibrazioni disarmoniche
nell'aura che potrebbero produrre disturbi fisici, sono adatte più nella
prevenzione che nella cura di malattie
*sono adatte in tutti i casi si debba ottenere un aumento della carica
energetica dell'organismo e un maggior flusso di energia, in tal caso occorre
tenere in ciascuna mano un boji dai 10 ai 30 minuti
*si possono tenerle nel freezer e poi appoggiare su una scottatura evitando
così il formarsi di vesciche
*utili per trattare artrite, mal di schiena, osteoporosi e il mal di denti
*pietre della giovinezza, utili per il ringiovanimento e la rigenerazione delle
cellule e dei tessuti danneggiati
*si possono indossare o portare in borsa o usare con il cristallo di rocca per
neutralizzare le energie negative; indossate o tenute con l'occhio di tigre o
altre pietre possono far star male
*vanno pulite e ricaricate solo sotto sale o con del bicarbonato di sodio, ma
mai in acqua, si ricaricano elettricamente al sole
*agiscono su tutti i chakra, sono molto radicanti e hanno particolare
risonanza col 1 chakra della radice, favoriscono la connessione del corpo e
psiche alla terra; si usano principalmente tenendole nelle mani
*la loro energia è collegata al pianeta Marte e all’elemento fuoco

BRASILIANITE

Fosfato basico anidro/monoclino/primario (giallo, giallo verdastro, incolore)

*Aiuta a connettere al Sè Superiore a vivere completamente nel momento


presente con la sicurezza di conoscere bene le proprie origini e mete Permette
di vedere le cose da un punto di vista più elevato
*trasmette sicurezza e gioia, rilascia paure e senso di fallimento permettendo
di concentrarsi nei dettagli e nelle abilità che c'è bisogno di sviluppare

88
*eccellente per gli studenti perché favorisce l'abilità investigativa e l'attenzione
al dettaglio
*aiuta nelle relazioni e nel capire le necessità degli altri; utile per i genitori che
hanno bisogno di crescere bimbi sani
*in combinazione a larimar, pietra del sole, diamantino di herkimer, assiste
nel riconnettere e integrare la separazione riguardo la polarità nell'aspetto tra
madre e padre e ad equilibrare e unire tutti gli aspetti della propria identità
*efficace in caso di incubi, insonnia (dovuta ad esaurimento)
*la pietra è in grado di recuperare le energie perdute (grazie al fosfato),
permette di addormentarsi senza essere disturbati nel sonno
*allevia i dolori cronici, dolori mestruali Tenete la pietra nella mano sinistra
con la punta rivolta verso il viso per indirizzare l'energia dei fosfati nel corpo
*la pietra va ricaricata esclusivamente alla luce lunare
*armonizza i chakra del plesso solare, terzo occhio e cuore

BUSTAMITE

Wallastonite contenente manganese/triclino/terziario (rosa intenso, rosa


bianco-brunastro)

*Usata nelle cerimonie e nelle iniziazioni, pietra potente dalle molte proprietà
in particolare permette la rimozione di blocchi di energia in tutto il sistema
energetico di una persona
*infonde senso di sicurezza, favorisce la concentrazione e chiarezza di
pensiero
*insieme al crisoprasio aiuta ad esplorare le relazioni e i problemi di cuore
*favorisce la comunicazione con gli esseri angelici e attiva lo stato di sogno
permettendo la consapevolezza e la capacità di manipolarlo
*viene usata nella meditazione per portare la sicurezza necessaria
nell'avventurarsi all'interno di sé stessi, fornisce uno spazio sacro dove hanno
luogo esperienze interiori di guarigione, armonia e connessione con l'universo
*aiuta a ritornare presente fisicamente, emotivamente e mentalmente dopo
una seduta di meditazione
*si può portare nel proprio ambiente di lavoro quando si deve stare per lungo
tempo a contatto con gli altri
*indicata nello stress per il suo effetto calmante
*stimola l'attività motoria e la sensibilità delle gambe e dei piedi

89
CALCITE

Carbonato di calcio/trigonale/primario prevalentemente secondario


(trasparente, blu, verde, giallo - oro, arancione, rosa, rossastro)
La calcite è conosciuta per la sua particolare proprietà ottica della doppia
rifrazione. Infatti se viene posta sopra a una linea disegnata su un foglio di
carta essa apparirà doppia. In passato questa singolare proprietà veniva
sfruttata per raddoppiare il potere dei riti magici.

*La calcite è paragonata all’evoluzione spirituale dell’uomo perché come la


pietra stessa durante la sua crescita subisce molte trasformazioni
*aiuta a crescere emotivamente e spiritualmente e a uscire dal proprio guscio
protettivo; utile durante le fasi di cambiamento e trasformazione o nei periodi
di difficoltà perché mantiene ancorati al proprio centro
*permette di scoprire le abitudini e credenze limitanti dando la forza
necessaria per rilasciarle
*incoraggia la fiducia in sé stessi e a essere semplicemente ciò che siamo per
poter ricevere l’ispirazione e la guida
*aiuta ad espandere la propria coscienza sviluppando la capacità di integrare
strati diversi della realtà che sono specialmente vitali al momento presente
*favorisce la padronanza di sé e il controllo delle emozioni, placa l’aggressività,
infonde calma e serenità permettendo di svolgere il proprio lavoro in modo
armonico e realizzante
*elimina l’energia in eccesso, dissolve la paura apportando gioia e luminosità
interiore
*contrasta la pigrizia, aumenta la memoria, il discernimento, la concretezza,
l'efficienza e la stabilità
*secondo K. Raphael l'associazione fluorite, calcite e pirite (le tre pietre della
mente) è ottima durante lo studio o per modificare vecchi modelli mentali o
anche per sviluppare nuove abilità fisiche Si possono mettere sul terzo occhio
per favorire frequenze alte di onde cerebrali, per risvegliare l'intelligenza
latente e per sviluppare l'intuizione
*ha una vibrazione amichevole che pulsa sempre in modo regolare e costante,
molti riescono a sintonizzarsi ad essa in modo naturale
*aiuta a ricordare i sogni e favorisce la telepatia in questo ultimo caso si può
meditare tenendo una piccola calcite sotto la lingua e una sotto quella del
partner (con molta cautela!)
*apporta luce nell'aura ed equilibrio delle energie yin e yang, dei meridiani
rendendo concreta la guarigione
*equilibra gli aspetti maschile-femminile, quindi è utile per le donne troppo
mascoline o per gli uomini gay

90
*Stimola il metabolismo e rinforza il sistema immunitario, assorbe le energie
in eccesso, favorisce la crescita dei bambini
*la calcite trasparente può essere messa su qualsiasi parte del corpo Si può
appoggiare sulle zone sofferenti per non meno di 15 minuti al giorno Se si
vogliono trattare i reni ne occorrono 2 pezzi e cioè una per ogni rene
*rafforza denti, ossa e unghie, rigenera il tessuto osseo; utile in presenza di
carenza di calcio, di fratture e tumore alle ossa
*abbassa la febbre, purifica il sangue, regolarizza il battito cardiaco, rafforza il
cuore Benefica per la milza, il pancreas, i reni
*sblocca le tensioni che impediscono la vitalità, la creatività e le emozioni
*messa nell'acqua del bagno insieme a 1/2 kg di sale disintossica il corpo
*portata regolarmente o assunta sotto forma di elisir ha un effetto
estremamente positivo sulla memoria
*si può indossare per lunghi periodi come bracciale o collana, ciondolo o
usare in meditazione; sotto forma di elisir ha un'azione rapida e intensa
*pietra molto sensibile al caldo, al sole e all'acqua e si rompe facilmente, deve
essere usata con particolare cura
*tutte le calciti trattano qualsiasi problema con dolcezza e delicatezza
diversamente dai quarzi che agiscono in maniera più decisiva e tempestiva
*agisce sui vari chakra a seconda del colore, si può usare come pietra grezza
appoggiandola direttamente sulla parte da risanare oppure sul chakra
corrispondente al colore
*la calcite trasparente armonizza in particolare il chakra della corona ed è
ottima da usare durante la meditazione e la contemplazione
*la sua energia è collegata alla Luna e all’elemento acqua

CALCITE ARANCIONE
*Infonde allegria, ottimismo, fiducia in sé stessi, fermezza e stabilità
*aiuta a trovare le energie necessarie per tradurre in realtà le proprie idee
*agisce sull’equilibrio delle emozioni e sull’acquisizione della saggezza
*aumenta la creatività, in tal caso si può portare al collo o porre vicino a gli
strumenti di lavoro es. penne, macchina da scrivere ecc..), è di sostegno a
scrittori o artisti
*Pietra protettiva che agisce in particolare sul 2 e 3 chakra Posta sul 2 chakra
apporta ottimismo utile per le persone che sono di natura pessimiste, posta
sul 3 chakra aiuta a rilassare i muscoli dello stomaco contratti dall'ansia e
nervosismo
*tenuta in mano infonde energia al corpo fisico
*per il suo forte potere assorbente è indicata nei disturbi dello stomaco,
gastriti, ulcera
*nei disturbi intestinali, ansia, nervosismo e cattiva digestione si può
assumere l'elisir (4 gtt. 4 volte al dì)
*favorisce la crescita armoniosa dei bambini e adolescenti

91
*migliora la funzionalità della cistifellea e degli organi riproduttivi
*rafforza tendini e legamenti, protegge la colonna vertebrale, combatte
l'osteoporosi; utile nelle lesioni dei dischi intervertebrali, specie con rischio di
ernia o anche dopo un intervento chirurgico
*indicata dopo iniezioni, massaggi o irradiazioni
*si può affiancare a una collana di sfere di cristallo di rocca nel trattare i
muscoli della schiena
*l'elisir di calcite arancione amplifica la propria capacità di assimilare la luce
a livello cellulare del corpo, da energia e calore, dissipa l’oscurità e il dolore *la
sua energia è collegata al Sole e all’elemento fuoco

CALCITE BLU
*Rafforza la memoria, aiuta a verbalizzare i pensieri e a esprimersi
chiaramente
*agisce come un filtro (restituendo al mittente), calma e fortifica
*posta sul chakra della gola insieme al calcedonio blu rende loquaci; utile
quando si deve comunicare a qualcuno uno nuovo progetto e favorirne la
realizzazione
*ottima pietra per facilitare l’attività onirica e lo sviluppo della conoscenza
delle dimensioni astrali, in meditazione si può tenere in mano
*aiuta a trovare la radice del problema che ha originato disturbi di natura
psicosomatica e che investono la sfera della comunicazione e dell'espressione
*Allevia i dolori ricorrenti, indicata per il sistema linfatico, ossa, denti e pelle
*agisce in particolare sul 5 chakra della gola; la sua energia è collegata al
pianeta Venere e all’elemento acqua

CALCITE GIALLA o LIMONE


*Porta gioia e leggerezza, aiuta ad affermare sé stessi e a gestire al meglio il
proprio potere personale
*aumenta la capacità di concentrazione e accresce l’autostima
*pietra della mente, se posta sull'ombelico aiuta a convogliare le facoltà
mentali superiori del chakra della corona sul piano fisico
*utile per materializzare nel corpo fisico ciò che di desidera profondamente a
livello mentale
*consigliata a chi lavora attivamente per la propria autoguarigione e a chi
vuole eliminare dei difetti (eccesso peso, eccessiva sudorazione, perdita dei
capelli ecc)
*posta sul chakra della corona stimola il pensiero superiore e la creatività,
rende mentalmente attivi e permette di attingere alle più alte capacità mentali
*favorisce l’equilibrio emotivo, conferisce calma e aiuta a superare le paure
*ottima pietra per la meditazione, aiuta ad essere mentalmente attenti e
pronti ad ogni evenienza

92
*il seguente esercizio aiuta a vivere liberi da pregiudizi, insicurezze e dal
condizionamento del giudizio di altri Sdraiati sulla schiena con le braccia
leggermente separate dal corpo e i palmi rivolti verso l’alto, collocheremo la
pietra sul chakra del plesso solare Con gli occhi chiusi, regolarizziamo la
respirazione dirigendo l’attenzione nel chakra del terzo occhio, dove
visualizzeremo un punto giallo dal quale si irradia una luce dorata, calda e
rivitalizzante Inspirando dirigiamo questa luce nella zona del plesso solare e
tratteniamo il respiro per qualche secondo Visualizzeremo poi il chakra che si
apre per ricevere le vibrazioni gialle provenienti dalla calcite gialla Espirando ci
libereremo da tutto ciò che ci impedisce di agire con sicurezza, liberi
dall’influenza del giudizio degli altri, angoscia, paura, insicurezza ecc…
Ripetiamo la visualizzazione per circa 10 minuti, poi ci riposeremo per qualche
minuto ancora Approfittiamone per meditare sulle virtù che ci permettono di
essere come siamo: unici
*è una pietra energetica e tonificante, attenua lo stress
*ha un'azione disintossicante su reni, pancreas e milza ed è indicata nei
disturbi alle ossa e spina dorsale

CALCITE MIELE o DORATA o AMBRATA


*Come la calcite verde agevola le transizioni e i cambiamenti aiutando a
integrare nuove energie e credenze nella realtà fisica (es. nella vita quotidiana,
nelle relazioni, negli affari ecc..)
*agisce sia a livello emotivo che mentale, sviluppa amor proprio e valore
*favorisce l’espressione della creatività, incentiva la saggezza e aiuta nella
manifestazione
*pietra adatta all'area del plesso solare - ombelico per risanare le polarità
e gli squilibri, assicurare e incrementare il potere personale usato
saggiamente
*posta sul chakra dell' ombelico aiuta a integrare nuove vie nella realtà fisica
(lavoro, affari, vita affettiva ecc..)
*rafforza l’energia dell'hara, facilita la comunicazione coi regni superiori e a
canalizzare raggi curativi direttamente dalla Fonte
*connette i corpi mentali più bassi con quelli più alti, protegge e fortifica
l'aura, disperde i blocchi o energie stagnanti; utile in caso di depressione
*rafforza ossa, muscoli, denti, tessuti, sistema digestivo e nervoso
*si può usare nella meditazione o tenerla vicino in casa o nel lavoro
*quella che mostra dei disegni esterni a zig zag che sembrano dei fantasmi
manifesta la nostra saggezza interna e ciò che è in noi, la propria
personalità e il vero sé senza paura E' un custode di affari spirituali I disegni
a zig zag sono dei portali inter-dimensionali o dei collegamenti ad altri tempi e
luoghi, e permettono anche di accedere al ricordo di vite precedenti

93
CALCITE ROSA o MANGANOCALCITE
*Pietra del chakra del cuore con energia calma e gentile che trasmette amore
materno, amore per sé stessi e gli altri
*aiuta a rilasciare vecchi e dolorosi modelli emotivi come paure e sofferenze,
così che il cuore può essere aperto a ricevere e dare amore incondizionato
*combina bene con le energie del quarzo rosa e tormalina rosa nel nutrire sia
l'amore per sè stessi che per gli altri
*ridona vigore ai cuori stanchi e sfiduciati, attenua il senso di perdita in
generale (di una persona, oggetto, situazione, stile di vita, ecc..)
*stimola la ricerca di nuovi e vitali interessi
*posta sul plesso solare riporta la fiducia nella vita, nell'amore e nei rapporti
di amicizia
*attenua il senso di nostalgia, utile per i bambini o quando si è costretti a
stare lontano da casa per lungo tempo
*usata nei riti d'amore e di passaggio
*può essere usata su qualsiasi chakra con lo scopo di rilasciare vecchi dolori
*Nell'affaticamento cardiaco, angina, aritmie e tachicardie può essere messa
sul chakra del cuore
*in caso di abusi sessuali nell'infanzia si può mettere sul 2 chakra
*in caso di difficoltà nell'esprimersi amorevolmente si può mettere nella gola
*ottima per le neo-mamme, nelle paure post-partum e per accrescere l'amore
materno
*rallenta il decorso della sclerosi multipla, usata nel trattamento dell'atassia
(mancanza di coordinazione muscolare)
*apporta equilibrio ormonale, regola le funzioni del pancreas, normalizzando il
tasso glicemico
*indicata in presenza di frequenti sbalzi d'umore, crisi d'ansia, ansia da
esame e disturbi del sistema nervoso centrale, favorisce il recupero dopo
periodi di depressione
*la sua energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento acqua

CALCITE ROSSA
*Armonizza con il chakra della base, infonde forza vitale e rafforza la capacità
di sopravvivenza anche nelle condizioni più aspre sia a livello fisico che
emotivo
*da il coraggio necessario nell'affrontare la vita, stimola l’energia fisica
*allevia la costipazione e agisce sul dolore e le tensioni localizzate a livello
lombare
*agisce sulla causa di problemi legati ad una ritenzione delle impurità del
corpo
*si può portare con sé o tenere sul comodino

94
CALCITE VERDE
*Pietra di guarigione, la sua energia calmante, morbida e salutare è utile in
situazioni dove c'è un eccesso di energia rossa che si può esprimere in rabbia
o sovra eccitamento Per neutralizzare l'energia rossa in eccesso può essere
messa dovunque (spesso sul cuore o plesso solare)
*favorisce la comunicazione tra mente e cuore, cura le ferite del cuore
*apporta equilibrio mentale, riordina i pensieri confusi e favorisce la
conoscenza interiore, scioglie i blocchi mentali che impediscono la propria
realizzazione; utile a chi è portato a compiere sempre gli stessi errori
*assiste le persone anziane che devono affrontare dei grossi cambiamenti
come ad esempio cambiare casa o città o che hanno perso un proprio caro
*aiuta ad uscire da situazioni pesanti, stagnanti o negative e a rilasciare
vecchi concetti o modelli di pensiero basate sulla paura (rilasciare la rigidità
mentale è necessaria se ci si vuole aprire a nuove credenze e realtà più sane)
appartenenti anche a vite passate, al codice genetico o a esperienze prenatali
che spesso procurano rigidità fisiche e tensione
*per rilasciare i vecchi modelli mentali si può porre sul terzo occhio o alla base
del collo), meglio se dopo l'uso dell'azzurrite (a cui spetta la purificazione
dell'inconscio)
*per rilasciare la paura associata con credenze limitanti si può mettere anche
sul centro di cuore
*per agevolare le transizioni o cambiamenti e attenuare la tensione che ne
deriva si può mettere dovunque soprattutto nel plesso solare
*attira denaro e prosperità
*Ottima per curare fobie, calmare le ansie e disperdere le energie caotiche,
aiuta a sostituire le paure e le vecchie abitudini con altre più salutari
*utile ai bambini che hanno difficoltà a scuola o a chi soffre di disturbi
mentali
*indicata nei problemi alle ossa, cartilagini, legamenti, tendini Utile a gli
sportivi che spesso sono esposti a traumi o incidenti Ottimo strumento di
lavoro per chiropratici e osteopati In caso di fratture si possono mettere 2
calciti verdi una all'inizio dell'ingessatura e una alla fine e in caso di tendiniti
si può massaggiare tutti i giorni la parte colpita
*posto sulla zona del petto cura bronchiti catarrose e tossi dei fumatori, tossi
o influenze trascurate (ottimo insieme all'elisir) Per la prevenzione
dell’influenza si possono assumere 4 gocce al giorno di elisir di calcite verde e
quarzo rutilato durante il periodo invernale In caso di febbre alta si può
applicare più volte al giorno, per un minimo di 15 minuti sul chakra del cuore
o sulla fronte
*benefica per le ghiandole surrenali, il sistema nervoso, la digestione e su
tutte le infezioni batteriche
*nelle infezioni batteriche dell'apparato genitale si può tenere una calcite verde
grande di fronte a voi, concentratevi sull’energia di questo minerale per

95
assorbire la sua vibrazione e lasciare che questa scorra liberamente nel vostro
corpo Portate la sua energia verso il chakra della base e visualizzate la
dispersione dell’energia sessuale stagnante che si è accumulata in quell'area
L'energia della calcite verde andrà ad agire sulla causa della condizione
collaborando con il chakra del cuore per risanare lo squilibrio che si è instaurato
fra i due centri
*in caso di dolore si può mettere la pietra sulla zona dolorante, si inspira
visualizzando l'energia curativa in quella zona e mentre si espira si espelle
stress e dolore (spesso i risultati sono sorprendenti); occorre farlo per15
minuti almeno 4 volte al giorno
*nei trattamenti terapeutici può essere usata su molte aree in una
configurazione di cristalli, va usata a contatto diretto della pelle e in molti casi
è meglio usare pezzi abbastanza grandi perché la pietra è fragile e durante i
trattamenti rischia di spezzarsi facilmente quando diventa troppo calda
*dopo ogni trattamento è bene purificare il minerale lasciandolo sotto un forte
getto di acqua fredda e ricaricarlo su una drusa di quarzo chiaro o sotto
piramide
*la sua energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento terra

SPATO D’ISLANDA o CALCITE OTTICA o ROMBOIDALE


E’ limpida e incolore con una forma romboidale, spezza la luce formando uno
spettro di colori e riempiendosi di arcobaleni.
*In termini spirituali la calcite ottica rappresenta l'interconnessione e
l'interazione di aree parallele della realtà, e come tale assiste nel collegamento
con queste realtà e nell’ integrare e unire la realtà spirituale con quella
materiale al fine di comprendere il significato spirituale delle lezioni di vita
*guardandola fisso si può vedere che il mondo dello spirito non è lontano e
separato dall’esistenza fisica e che il passato e futuro non sono disconnessi
dal presente
*aiuta ad avere una consapevolezza espansa delle sfide che si devono
affrontare e nel vedere scelte o soluzioni alternative che normalmente non si è
in grado di percepire, stimola lo spirito di osservazione
*utile quando si ha a che fare con problemi persistenti di difficile risoluzione o
con persone poco gradite che tendono spesso a ritornare nella propria vita e
non si sa come liberarsene o anche quando si ha difficoltà ad abbandonare
certe abitudini, comportamenti o sentimenti negativi come difficoltà a lasciare
andare il passato, paura del futuro, risentimento, critica, amarezza, rabbia,
antipatia ecc..
*in meditazione si può guardare fisso la linea parallela centrale pensando che
la parte superiore sia il proposito individuale divino e la parte inferiore la
realtà fisica con le sue sfide Rilassarsi e osservare la parte centrale del
cristallo per non meno di 11 minuti per rimanere aperti a qualsiasi

96
impressione possa giungere Questa meditazione và fatta tutti i giorni e i suoi
risultati si potranno avvertire col passare del tempo.
Un esempio di meditazione riguarda l'esperienza di una signora che non capiva
perché attirava sempre nella sua vita persone molto bisognose o esigenti che
suscitavano antipatia e non sapeva come liberarsene. Iniziò così a lavorare con la
calcite guardandola fisso 10-12 minuti al giorno (pensando che la parte alta della
pietra fosse lo spirito e la parte bassa rappresentasse la materia) e rigirandola per
vedere gli arcobaleni al suo interno (che rappresentano l'unione del piano spirituale e
fisico). Senza tentare di costringere a qualche risposta, rimase ricettiva alle
impressione che poteva ricevere Successivamente si rese conto che le intuizioni più
profonde arrivarono solo dopo una settimana di meditazione. Inizialmente capì che
era lei a dare l'energia a quelle persone che non voleva incontrare e che puntualmente
attirava. Successivamente capì perché non voleva queste persone nella propria vita.
La signora si era sempre considerata una persona indipendente e per molti anni aveva
resistito alla tentazione di chiedere aiuto ad altre persone o a essere capace di avere
fiducia in qualcuno che avrebbe potuto aiutarla. Una volta che ella fu in grado di
avere compassione per i suoi propri desideri non riconosciuti trovò più facile
estendere quella compassione agli altri. Il punto importante in questo genere di
investigazione è quello di essere completamente aperto a qualsiasi intuizione, anche
se inizialmente può apparire senza senso; il ragionamento convenzionale non
interviene mai in questo processo.
*la calcite romboidale è una finestra sul passato che permette di accedere a
vite precedenti o a memorie di luoghi di potere e sacri come Atlantide,
Lemuria, Egitto, Tibet, Perù. Per poter accedere alle realtà passate di questi
luoghi è bene proteggersi con una sfera di luce e porre una calcite sul terzo
occhio e una sul chakra del cuore e rimanere aperti mentalmente senza
giudicare
*facilita la proiezione astrale, in tal caso se si desidera raggiungere persone
lontane in altri luoghi e superare il limite spazio-tempo, si può mettere un
cristallo di calcite sulla sommità della testa e un altro tra la milza e ombelico,
ci si rilassa e ci si concentra sul luogo o sulla persona che si desidera
incontrare
*stimola il metabolismo, attiva i processi di rigenerazione cellulare e il sistema
immunitario
*ha un'azione purificante, calmante ed equilibrante come la calcite
trasparente e agisce principalmente su reni, milza e pancreas
*migliora le funzioni della vista rilassando i nervi oculari e disperdendo le
tensioni che se incontrollate si trasformano in emicranie
*armonizza con tutti i chakra e in particolare il 7 chakra, attiva tutti i processi
vitali

97
Calcite romboidale citrino aiuta ad integrare nuovi concetti o pensieri di
buona salute. Si può mettere nel chakra della corona o dell'ombelico o su
qualsiasi zona malata del corpo.
Calcite smeraldo col suo bel colore verde è abbastanza recente sul mercato.
Pietra indicata per la guarigione profonda del chakra del cuore, attinente
all'amore per sé e gli altri. Aiuta a rompere relazioni e modelli abituali, ad
arrendersi e a lasciare andare quei problemi d'amore che bloccano nel trovare
il vero amore. Mostra al proprio cuore come poter avere una relazione felice e
sana, utile per le persone che si sentono vittime o che attirano le persone
sbagliate. Si può tenere sul chakra del cuore e affermare "Io sono innamorato
dell'Universo, di me stesso, della vita...."
Calcite moldavite di color verde, scoperta recentemente. E’ una pietra
spirituale usata per contattare e comunicare con il mondo dei deva, piante,
pietre e animali.
Calcite color giallo-verde (mango) favorisce la comunione con i regni
angelici. Elimina sensi di colpa e insegna a riconoscere i propri bisogni.
Calcite color arancio e bianco di recente scoperta, proveniente dal Messico.
Aiuta a vedere le cose in modo nuovo e creativo, a vivere il proprio scopo
senza paura e a onorare tutti quelli che ci hanno aiutato a trovare il nostro
scopo di vita.
Calcite cascata di recente scoperta e provenienti dalla Cina sono delle
formazioni di elestial, sono rari e insoliti. E’ ideale nelle comunicazioni di
gruppo e nel manifestare le nuove idee in azione.
Calcite nera potenzia la memoria ed è usata nelle regressioni. Utile per far
ritornare nel corpo dopo un trauma, shock o forte stress. Ha un'azione
stabilizzante a aiuta ad invertire la spirale nociva di vibrazioni negative.
Calcite ghiaccio stellare è fluorescente alla luce UV e può essere vista in due
colori: il magenta e il rosa. Il color magenta simboleggia l'amore divino che noi
sentiamo in ogni parte del nostro essere; il colore rosa simboleggia l'amore
incondizionato o amore senza attaccamento. Ha una formazione di 5 facce
triangolari che portano con sé tutti gli aspetti della trinità come: conscio-
subconscio-superconscio, mente-corpo-cuore ecc.. Sviluppa la capacità di
cambiare attraverso l'arte di essere. Quando noi possiamo semplicemente
“essere” noi acquistiamo un senso di vera conoscenza; la conoscenza di chi
noi siamo veramente, del nostro scopo e la conoscenza che noi siamo amati.

98
CALCOPIRITE

Solfuro di rame e ferro/tetragonale/vari (pietra iridescente)

*Pietra del buonumore infonde vitalità, fiducia e speranza


*è fonte di energia, favorisce l'arte di vivere; utile per chi ha una visione
pessimistica della vita
*protegge da negatività, trasforma le energie negative in positive, elimina
senso di frustrazione, ed è d’aiuto nell’ accettare una perdita
*porta alla luce emozioni nascoste che causano problemi o malattie per essere
affrontate
*apre al magico e all'immaginazione, stimola la curiosità del nuovo e la sua
sperimentazione
*riporta alla memoria le abilità conosciute e praticate nelle vite precedenti che
sono depositate nell'inconscio collettivo; utile per recuperare antichi metodi di
guarigione

*Purifica e migliora il flusso energetico, riscalda


*attenua il dolore delle articolazioni e le protegge, elimina i crampi, rinforza i
tendini
*per calmare il dolore può essere associata a malachite, amazzonite e
magnesite
*indicata per i disturbi del sistema nervoso, digestivo, polmoni e cuore
*posta sul 3 chakra ha un'azione antidepressiva e rasserenante, può essere
messa anche sull'ombelico insieme alle pietre solari come ad esempio il citrino
*armonizza con tutti i chakra

BORNITE (peacock)
*Viene chiamata “pietra del dolore”, risveglia la propria coscienza sociale,
favorendo un approccio più innovativo nei confronti dei problemi sociali e la
giustizia
*rende più consapevoli dei principi più alti e di ciò che è più giusto
*aiuta le persone abbattute dando il potere necessario per dominare le loro
vite e a lasciare andare qualcosa o qualcuno *Grande guaritore a livello fisico,
l'elisir di bornite è usato per eliminare gli effetti di forze distruttive nel corpo
*armonizza il chakra della corona e i chakra superiori, protegge da energie
negative

99
CELESTITE

Solfato di stronzio/rombico/secondario (azzurro pallido)


Usata dai sacerdoti bengalesi per colorare le fiamme e per impressionare i
presenti.

*Pietra legata al pianeta Nettuno, risveglia alla spiritualità e incoraggia nelle


ricerche spirituali
*apporta calma ricettiva, pace interiore e leggerezza trasformando la rabbia e
la furia in maniera costruttiva
*migliora le capacità mentali, favorisce l’obiettività, chiare prospettive e la
veduta d’insieme, aiutando a capire tutti gli aspetti di un concetto o
situazione
*aiuta a superare le limitazioni e preoccupazioni circolari e ripetitive che
impediscono l’apertura a nuove idee
*favorisce onestà e franchezza, rivela la verità infondendo affidabilità e
chiarezza di pensiero e nella parola
*agisce nel settore della comunicazione favorendo la libera espressione
creativa personale
*insegna a rilasciare aspettative, sia (positive che negative) a sviluppare
fiducia e a filtrare le nuove informazioni senza giudizio
*eleva lo spirito schiudendo al regno angelico e stellare, fa scattare la
consapevolezza del Sé Superiore; utile per chi intraprende la ricerca spirituale
o a chi si è perso e vuole riappropriarsi della consapevolezza superiore
*aiuta ad adattarsi a gli stati di coscienza più alti favorendo canalizzazioni
avanzate, la comunicazione con lo spirito guida e i deva, portando
informazioni di luce e divine ispirazioni
*facilita il viaggio astrale e mette in sintonia con l’amore universale
*si rivela di grande utilità per ricordare i sogni (posta sul chakra della
gola e corona o anche solo toccandola) e per la meditazione (posta sul chakra
della gola e terzo occhio)
*favorisce la consapevolezza e la sensibilità del sé eterico individuando le parti
danneggiate dell’aura e ripristinando l’equilibrio, infonde luce nell'aura, cura i
dolori dell'anima

*Calma i nervi e le tensioni muscolari, allevia il mal di testa e lo stress, utile


alle menti iper-attive
*indicata per le affezioni alla gola (corde vocali, tonsille), occhi e udito
*favorisce la salute mentale, rafforza le funzioni della tiroide, favorisce le
cicatrizzazioni
*utile nel deficit di potassio-manganese
*in caso di insonnia su può collocare un geode nella camera da letto

100
*la celestite è come un'antenna assorbente e non dovrebbe mai essere esposta
in ambienti negativi o dove siano presenti campi elettrici
*si indebolisce alla luce solare, è molto tenera e fragile al calore
*armonizza il 5, 6 e 7 chakra, in particolare cura e fortifica i petali del
7 chakra della corona fornendogli vitalità
* la sua energia è collegata ai pianeti Nettuno e Venere e all’elemento acqua

La celestite equilibra le energie yin e yang armonizzando la parte sinistra


magnetica del corpo con quella destra elettrica. Per equilibrare le polarità del
corpo si può fare il seguente trattamento assicurandosi che venga fatto in un
ambiente positivo e privo di campi elettrici, con tutti gli apparecchi elettrici
spenti (in quanto la celestite ha la proprietà di assorbire le energie circostanti).
Sdraiati sulla schiena, rilassati e con le gambe unite e distese, con le caviglie
che si toccano, si pone sotto ogni piede un minerale di messa a terra (es. fumè,
legno pietrificato o cristallo di rocca), collocare la celestite nel collo del piede con
le punte in direzione della testa (si dovrebbe percepire un formicolio
dall'ombelico in giù). Dopo 20 minuti si rimuove la celestite e lasciare per un pò
di tempo le altre pietre di messa a terra.

CHIASCOLITE

Nesosilicato di alluminio/rombico/terziario (bruno, grigio)


Pietra sacra conosciuta come “pietra crociata” per la presenza di una
croce scura al centro, da non confondere con la staurolite.

*Conferisce poteri, sicurezza interiore e perseveranza, aiuta ad usare


saggiamente il proprio potere e a realizzare ciò che si desidera portare a
temine
*di sostegno nel perseguire i propri obiettivi, anche quelli grandiosi,
con prudenza e senso di realismo
*intensifica la natura combattiva in maniera così intensa che porta al bisogno
di cambiare modelli distruttivi e a comprendere che il persistere nel lottare è
contrario alla propria natura
*pietra che facilita le transizioni molto utile alle persone a cui non piacciono i
cambiamenti
*potenzia la capacità di godere la vita, consente una visione positiva e
ottimistica di sé stessi
*aiuta a non perdere il controllo e a superare la timidezza, l'ipersensibilità e la
passività
*rafforza il senso di identità, tranquillizza, libera le potenzialità affettive che in
genere vengono limitate per autodifesa

101
*il seguente esercizio sarà di aiuto per conoscerci in profondità e cioè discernere
fra ciò che vi è di positivo e di negativo dentro di noi, il che ci permette di
impegnarci per valorizzare al massimo i nostri lati positivi al fine di vivere
meglio Sdraiati sulla schiena con gambe e braccia distese, coi palmi delle mani
verso l’alto e gli occhi chiusi, collochiamo la chiascolite sul chakra del plesso
solare Completamente rilassati, porteremo lo sguardo interiore verso il chakra
del terzo occhio e visualizzeremo una croce con i colori bruno verdognoli e nero
della chiascolite Meditiamo sul potere energetico di questa pietra che è in grado
di trasmettere energia positiva, migliorare la nostra sensazione di benessere,
farci sentire più vitali E’ importante mantenere un leggero sorriso mentre
meditiamo e immaginiamo di sorridere anche dentro noi stessi Espirando ci
libereremo da tutto ciò che ci impedisce di vivere sereni liberi da arrabbiature,
rancori, invidie ecc.. Effettueremo l’esercizio per circa 10 minuti e poi ci
riposeremo
*aiuta a sviluppare creatività; in preghiera o in meditazione favorisce il
contatto con il mondo dello spirito e con le guide spirituali
*scudo potente di protezione totale dell'aura (quattro punti cardinali)
*di grande aiuto a quelli svolgono un servizio di aiuto agli altri (es. terapeuti)
perché protegge, sviluppa compassione, rafforza la fede e l'altruismo
*Rafforza il sistema nervoso, utile in casi di debolezza, stanchezza, riflessi
lenti e disturbi motori
*tranquillante nei casi di nervosismo, paura e sensi di colpa; utile nel
l'esaurimento nervoso anche di una certa gravità (in tal caso si può associare
a cristallo di rocca o rubino o quarzo rutilo o tormalinato e si possono portare
per 2-3 mesi consecutivi), le preoccupazioni ed i blocchi muscolari sempre di
origine nervosa
*indicata nei dolori articolari e muscolari, mal di stomaco e dolori intestinali
*favorisce l'eliminazione degli acidi, aumenta la produzione di latte materno,
ripara i danni ai cromosomi, ha un'azione rigenerante
*armonizza il 1 e 3 chakra, si può portare sul 3 chakra (ciondolo) o tenere in
tasca *si purifica con acqua e sale, oppure posandola sulla terra in un vaso di
fiori, si ricarica alla luce del sole

102
CIANITE

Nesosilicato di alluminio si presenta in cristalli allungati, triclino/terziario


(blu, verde, bianco, grigio, rosa, giallo, nero)
Questo minerale assume tre forme differenti ma composti della stessa
sostanza dando così origine a minerali a cui vengono attribuiti i seguenti
nomi: cianite, andalusite e sillimanite.

CIANITE BLU
*Strumento potente per la manifestazione e il risveglio, è un ponte che
collega il corpo di luce e il corpo fisico attraverso la mente
*pietra della lucidità, favorisce una visione cosmica più approfondita e più
lucida della realtà oltre le apparenze; consente di superare le illusioni
lavorando nelle dimensioni che strutturano il pensiero
*aiuta ad espandere il proprio campo di potenzialità allargando la propria
visione; fa conoscere ciò che è meglio per il proprio bene e a intraprendere
nuove strade, concetti o ideologie anche quelle di cui si ignorava l'esistenza
*risveglia la propria naturale abilità di manifestare le cose dentro la realtà
*attiva i poteri superiori della mente permettendo ai propri pensieri di
viaggiare in qualsiasi luogo si desideri andare e di avere un accesso
consapevole alla fonte della creazione
*posta sul chakra della gola migliora la capacità di esprimere chiaramente i
propri pensieri e problemi permettendo di riconoscere dove e quando siano
state poste in essere le cause degli eventi accaduti
*sul chakra della gola diffonde una piacevole energia benefica proteggendo
dal continuo bombardamento di messaggi e suggestioni dannose inviati da
mass media, pubblicità ecc.
*porta verità e lealtà ma in caso si debbano esprimere dei pensieri intimi o
molto privati è meglio affiancarla alla zoisite o rubino
*favorisce la comunicazione fisica e psichica, l'espressione creativa,
ripristina il collegamento con il “chi ”, rasserena e libera dalle frustrazioni
*apre il terzo occhio, migliora le immagini psichiche e la visualizzazione,
fornisce risponde a domande specialmente sotto forma di immagine
E’ di aiuto quando si devono prendere delle decisioni importanti
*agisce sul chakra della nuca favorendo una più alta spiritualità e
consapevolezza e un rapporto più intenso con le energie superiori,
permettendo di affidarsi più all'intuito che alla razionalità
*favorisce la preveggenza e la meditazione donando tranquillità, collega col
Sè Superiore, favorisce i viaggi astrali e inter dimensionali
*è una delle migliori pietre da usare nelle sedute di ipnosi e nelle regressione
di vite passate e per risolvere problemi di salute o traumi che hanno origine

103
dal passato e che creano problemi nella vita presente; in tal caso può essere
messa sul chakra del plesso solare per assicurare un collegamento cosciente
al viaggio In meditazione può essere tenuta in mano o messa sul chakra del
terzo occhio

*La cianite allinea e purifica tutti i chakra e corpi sottili in modo naturale e
veloce agendo in particolare sui chakra della corona, del terzo occhio e della
gola Migliora il flusso energetico si può usare anche sui meridiani energetici
del corpo
*sblocca e fortifica velocemente il chakra della gola, cura e protegge la gola e
la laringe, combatte raucedine, difficoltà di deglutizione e balbuzie, per ciò è
apprezzata da cantanti e artisti
*favorisce l’attività cerebrale, rallenta i processi di invecchiamento; agisce
beneficamente sulle funzioni del cervelletto e le capacità motorie, in
particolare delle dita
*attiva la funzionalità della tiroide, sostiene il sistema immunitario, cura i
disturbi muscolari e la pirosi (bruciore e acidità gastrica)
*nei trattamenti si possono mettere 3 pezzi di cianite lungo la colonna
vertebrale (uno sul coccige, uno a metà e uno sulla nuca) e tenere su ogni
mano e pianta del piede dei pezzi di tormalina nera
*si può collocare sulla scrivania per favorire l'attenzione, la concentrazione e
la chiarezza di pensiero
*non ha bisogno di purificazione e non trattiene negatività

Cianite verde (più rara) armonizza il chakra del cuore portando la


consapevolezza della forza vitale universale e un sentimento di connessione
con la natura e i deva. Aiuta a capire se una persona sta parlando col cuore e
a essere più coscienti dei modelli di comunicazione degli altri.
Pietra ideale per lavorare coi sogni, aiuta a ricordare e capire il significato dei
sogni e anche a raggiungere uno stato di sogno lucido. Secondo varie
testimonianze, mettendola nella federa del cuscino per un paio di notti si
potranno vedere i risultati.
Cianite nero (più recente) può essere usata per contattare le guide spirituali o
gli extraterresti.

104
CIAROITE

Fosfato di potassio, calcio e tracce di minerali tra cui il manganese


fillosilicati/monoclino/terziario (viola, nero, grigio, rosa)
Scoperta per la prima volta in Russia (Siberia) alla fine degli anni cinquanta.
Alcuni scienziati sostengono che la pietra si è formata in situazioni
estremamente insolite, impossibili da riscontrare in altri luoghi.

*Pietra dello spirito e del coraggio, compagna nel viaggio spirituale che porta
spiritualità nella vita quotidiana Favorisce apprezzamento della vita e
l'espressione completa della creatività liberi da ogni paura conscia o inconscia
(anche paura della paura) e condizionamenti esterni
*sviluppa forza di carattere, autostima e capacità decisionale; ideale per le
decisioni importanti
*agisce sul sesto chakra liberando da programmi mentali, condizionamenti
religiosi o sociali limitanti che tengono legata la consapevolezza umana nella
paura, peccato o senso di colpa e che impediscono la completa manifestazione
del proprio potenziale
*avvicina allo spirito mostrando che tutto, incluso i pensieri che si ritengono
erroneamente veri, può essere distrutto e sostituito con energia positiva
*di aiuto nel portare le paure alla superficie (anche la malachite e ossidiana
nera), infondendo il coraggio e l’impegno necessario per distruggerle, in tal
caso si può affiancare l'ametista
*infonde calma nelle situazioni che procurano tensione o preoccupazione,
permette di non lasciarsi travolgere da eccessivo lavoro
*apre il cuore all'inspirazione e al servizio, vedendo più chiaramente
(mentalmente, fisicamente, psichicamente) e guarendo più velocemente
*stimola e aumenta l'intuizione, facilita il ricordo di vite passate, guarisce il
corpo rendendo consapevole del karma e dell'esistenza di un piano superiore
individuale
*si può meditare contemplandola, tenerla sul terzo occhio o collocarla sotto il
cuscino (meglio se insieme all'ametista) in caso di sonno disturbato o in
presenza di sogni dove affiorano paure o incubi, rendendo i sogni piacevoli e
favorendo un riposo rigeneratore
*nei trattamenti può essere affiancata alla cianite per aiutare a recuperare
velocemente le informazioni del passato
*pietra di purificazione e trasformazione delle energie negative interiori,
qualcuno la usa nel lavoro di liberazione da entità (pietra esorcista)
*fornisce una sintesi tra i chakra corona e del cuore, combinando le
dimensioni spirituali superiori con l'amore incondizionato che deriva dal piano
fisico e producendo un completo allineamento del corpo fisico con l'Io perfetto

105
*Pulisce l’aura, scioglie i ristagni energetici; a livello fisico rafforza il sistema
immunitario, ottima da usare nella convalescenza
*allevia il dolore e ha un'azione antispastica e calmante
*indicata nei disturbi del sistema vegetativo
*alcuni la consigliano per disintossicare il fegato danneggiato da alcool
*armonizza i chakra 7, 6 e 4, si può tenere a contatto diretto del corpo ed è
ottima usata nei cerchi di pietre

CORALLO

Amorfo (rosso, arancio, rosa, azzurro, bianco e nero)


Il corallo è un composto organico marino, l'impalcatura endoscheletrica
ramificata secreta dai Celenterati Antozoi (polipi che costituiscono colonie
marine). Quelli più conosciuti sono il corallo rosso formato dal Corallium
rubrum, il corallo nero formato dal Parantipathes larix e il corallo azzurro
(raro) formato da l’Heliopora coerulea.
Da millenni viene usato come talismano soprattutto per bambini, per la
protezione da ogni tipo di energie negative e per favorire guadagni e buone
occasioni. Regalarlo e regalarselo è sempre di buon augurio.
CORALLO ROSSO
*Rafforza la vitalità e aiuta a vivere in armonia con l'universo conciliando gli
aspetti di vita materiali e spirituali
*rafforza la personalità, favorisce cambiamenti interni; consente di vivere in
modo positivo e produttivo senza disperdere energie o sprecare tempo prezioso
*apporta stabilità e la flessibilità necessaria per rimanere fermamente centrati
e aperti al flusso della vita
*favorisce la saggezza, la diplomazia e la prudenza
*ha un'azione rilassante, calma le emozioni, elimina la malinconia, la paura e
le preoccupazioni; utile a chi non riesce a trasformare in azione fisica i propri
desideri
*sviluppa intuizione, immaginazione e capacità di visualizzazione
*è uno scudo energetico che protegge (le collanine a sferette sono consigliate
ai bambini) dalla negatività in generale e quella di alcune persone; associato
alla turchese ha un'azione protettiva ancora più potente (come insegnano gli
sciamani indiani americani)

*Stimola il ritmo interiore e lo scambio energetico, facendo fluire energia


nuova (prana) che va a sostituire quella vecchia, elimina gli squilibri
energetici, porta luce nell'aura
*cura molti disturbi interni ed esterni, è un ricostituente, aumenta le energie
e migliora la qualità del sangue; utile nei momenti di stanchezza fisica e
mentale e di convalescenza da malattie debilitanti

106
*rafforza la struttura delle ossa e la colonna vertebrale favorendo il
portamento eretto ed equilibrato del corpo; cura l'ernia del disco, osteoporosi
blocchi articolari, torcicollo, dolori artritici, rinforza i muscoli
*rimuove le tossine, allevia l'ansia, la depressione, gli incubi
*risveglia lo stimolo e l'attrazione sessuale (reciproco), cura i disturbi legati al
ciclo femminile, regolarizza il ciclo mestruale
*è antiemorragico e cicatrizzante, rinforza il cuore e la circolazione (globuli
rossi), stimola la costituzione del sangue, la rigenerazione dei tessuti,
combatte l'anemia
*è da evitare in caso di pressione del sangue alta
*attiva la tiroide e il metabolismo; indicato nell’ inappetenza, indigestione e
obesità Stimola la secrezione delle mucose e della bile, ulcera, milza,
stitichezza, problemi agli occhi, asma, tosse, abbassa la febbre
*si consiglia di portarlo con sè durante i viaggi (secondo la tradizione protegge
la navigazione dal naufragio o dagli attacchi di squali) per protezione e per
mantenere la propria stabilità e centratura
*a scopo terapeutico si può indossare una collana a sfere per diversi mesi e
purificarla quotidianamente con acqua tiepida; ha il potere di segnalare al suo
indossatore le malattie perdendo il suo colore
*può essere montato come collana, bracciale, anello, orecchino, sia in argento
per chi ha energia fisica normale, che in oro per chi ha una vitalità molto
bassa oppure montato su un filo di cotone
*tutti i coralli nei vari colori possono essere usati da soli, in combinazione o
tutti insieme
*agisce in particolare sul 1 chakra radice, si ricarica alla luce del sole o luna
per il corallo nero
*la sua energia è collegata al pianeta Venere e Luna e all’elemento acqua

Corallo nero
*Aumenta la capacità di attenzione e apprendimento, favorisce la creatività
*stimola una positiva diffidenza in chi è troppo ingenuo nei confronti del
prossimo; utile quando ci si sente traditi o sfruttati
*di aiuto nel portare alla luce le proprie zone d'ombra
*in meditazione mostra ricchi panorami interni, toccando gli aspetti più
profondi e magici dell'essere Aiuta a stabilire un collegamento più chiaro con
le acque degli oceani, gli spiriti degli oceani e le fate Tenendo in mano un
corallo nero in meditazione o preghiera si possono contattare gli spiriti saggi
degli oceani (chiamate "streghe marine")
*favorisce sogni profetici, si rivela utile nel lavoro coi sogni, avvisando
dell'arrivo di potenziali eventi o problematiche dolorose e fornendo l'aiuto
necessario alla loro risoluzione
*protegge respingendo le energie più basse, sostiene il processo di guarigione

107
Corallo rosa
*Dona spensieratezza, buonumore e fissa le esperienze positive; fa emergere il
bambino che è in noi e la capacità di apprezzare le cose belle della vita
*agisce sul piano emozionale, aumentando la sensibilità e la compassione;
stimola lo scambio spirituale e il senso di partecipazione
*agisce sul chakra del cuore; cura problemi cardiovascolari, regolarizza le
funzioni del pancreas e del fegato, la milza, il timo, il sistema linfatico
*l'elisir applicato più volte al giorno allevia eczemi e allergie della pelle
Corallo bianco ha un'azione calmante e aiuta a sintonizzarsi coi buoni
sentimenti. Meditare con un corallo bianco e uno nero permetterà di indagare
sui pro e contro di una situazione e ad avere maggior consapevolezza dei
propri pregi e difetti. Combatte lo stress, cura i meridiani, migliora l'odorato,
ricostituente delle ossa.
Corallo azzurro/blu attiva e stimola il chakra della gola migliorando la
comunicazione, usato anche per illuminare il terzo occhio migliorando la
consapevolezza psichica.
Utile nel trattamento di indisposizioni alla gola e la pulizia del sistema delle
mucose.
Corallo bianco e/o azzurro è utile nei problemi relativi ai tessuti nervosi e
cerebrali, ricostituente delle ossa.
La varietà azzurra e quella nera si addicono al primo lavoro di
purificazione, necessario per usufruire al meglio della forza riattivante del
corallo rosso.

CORNIOLA

Ossidi, gruppo dei quarzi/trigonale/primario (arancio, rosso, bruno)


Nell’antico Egitto era portata al dito per calmare l’ansia, contrastare l’invidia,
la gelosia e l’odio.

*Potente energetico, stimola l’energia vitale, la passionalità, la sensualità e


l’istinto di conservazione
*dona stabilità, concretezza e razionalità, apporta chiarezza mentale aiutando
a tradurre in pratica le idee e concetti
*stimola l'azione e il movimento verso i propri scopi e sogni
*aiuta ad assorbire le esperienze vissute da cui trarne insegnamento e a
concentrare l’attenzione sul presente (grounding) in modo da poter ben
focalizzare gli avvenimenti in corso e diventare così maggiormente produttivi e
realistici
*stimola la voglia di successo, aumenta le motivazioni e le capacità personali

108
allontanando l’apatia; migliora le relazioni interpersonali ed invita alla
discrezione
*aiuta a raggiungere traguardi sempre più elevati nel campo professionale e
la realizzazione di sé; ideale in tutti i casi in cui sia necessario sbloccare una
situazione stagnante
*pietra consigliata alle persone timide e paurose o in occasione di discorsi in
pubblico perché rafforza il coraggio e fiducia in sé stessi
*lavora in particolare sul 2 chakra sacrale, mettendo in contatto con le
emozioni, apporta felicità, gioia di vivere, sana sessualità, fa apprezzare i
piaceri della vita
*attenua gelosia e invidia, allontana la malinconia Una sfera tenuta in mano o
in tasca rallegra e allontana problemi e preoccupazioni
*favorisce la creatività, la fantasia e il risveglio di talenti personali; eccellente
per quanti sognano a occhi aperti perché rafforza la concentrazione e agisce
contro la distrazione Tenetela in tasca e rigiratela tra le mani quando sentite
che la mente divaga
*si può portare con sé per difendersi da coloro che tentano di leggere i propri
pensieri
*in meditazione attiva la concentrazione e facilita la messa a terra e il
collegamento con il Sé Superiore, aiuta la memoria delle vite precedenti e il
sogno di “grandi sogni”
*aiuta a superare la paura della morte e ad accettare i cicli della vita, fornisce
un collegamento con il passato e gli eventi storici
*permette di raggiungere uno stato di maggiore armonia con la terra e con
l’ambiente, incoraggia li contatto con gli spiriti della natura
*la corniola insegna a dare senza aspettarsi di ricevere qualcosa in cambio, solo
per il piacere insito nel partecipare alla felicità altrui e ciò può migliorare di
molto i nostri rapporti con il prossimo Il seguente esercizio aiuterà a realizzare
tutto ciò Sdraiati sulla schiena con gambe unite e braccia distese leggermente
distaccate dal corpo, con le mani rivolte verso l’alto in gesto di apertura,
appoggiamo una corniola sul plesso solare Con gli occhi chiusi e lo sguardo
interiore rivolto verso il terzo occhio, ci concentriamo sul ritmo del nostro respiro
per qualche istante Visualizziamo il colore arancio della corniola, mentre
andremo ad evocare mentalmente i ricordi dei momenti in cui abbiamo condiviso
con i nostri amici, compagni o colleghi, sia le gioie che i dolori, sia le fatiche che
le gratificazioni Che emozioni risvegliano questi ricordi: riconoscenza, amore,
desiderio di stringere dei legami? Possiamo trascorrere tutto il tempo che
desideriamo ad approfondire questa meditazione e gioire delle sensazioni che
essa suscita in noi Al termine riposeremo e saremo attenti ad interiorizzare tutto
ciò che abbiamo sperimentato
*la corniola aiuterà a prendere chiare e giuste decisioni o la forza necessaria
per fare cambiamenti necessari Si può ricorrere alla corniola quando si deve
prendere un'importante decisione e si stanno provando per varie ragioni i

109
seguenti stati d’animo: indecisione, temporeggiamento, incertezza nel decidere
quale è la scelta migliore, eccessiva ansia, paura o eccitazione
In tal caso si può mettere sulla fronte un pezzo di corniola o una collanina (di
sfere) per qualche minuto e si pensa alla decisione che si deve prendere
Si opta per una scelta con chiarezza e pienamente in tutti i suoi aspetti
immaginando che effetti produrrà nel futuro Poi si mette la corniola sul chakra
del cuore e si presta attenzione alle sensazioni che emergono legate a questa
scelta come: calma e leggerezza o agitazione e apprensione ecc..In caso ci si
senta agitati o apprensivi la scelta è probabilmente sbagliata, per cui si può
rimettere la corniola nel chakra della fronte e optare per una scelta diversa
riguardo alla stessa decisione e ripetere nuovamente tutto il processo fino ad
arrivare a una visione chiara

*La corniola è un potente guaritore vitalizza il corpo fisico, emozionale e


mentale, stimola i processi di rinnovamento sia a livello fisico che mentale
favorendo il ricambio e la rigenerazione cellulare, accresce il flusso di energia
della forza vitale, fa apprezzare il valore della forza e della salute fisica
*altamente protettiva, aumenta la capacità del corpo eterico di mettersi in
contatto con l’energia pranica, pulisce i nadi aumentando flusso di energia
verso i meridiani, apporta energia e calore all’organismo stanco e
sovraffaticato
*ha una forte azione purificante sul sangue
*ideale da usare subito in caso di piccole ferite, traumi, emorragie nasali e
interventi di piccola entità (es. dentistici) ecc..
*favorisce l’assimilazione di sostanze nutritive e vitamine, indicata in casi di
magrezza eccessiva e di anoressia (controindicata per le persone in
sovrappeso in quanto stimola l’appetito)
*influenza fortemente gli organi riproduttivi (2 chakra), cura sterilità,
impotenza, e disturbi alle ovaie, calma i dolori mestruali
*aiuta l’intestino (nella stitichezza e diarrea), cistifellea , utile in caso di
aerofagia e dolori addominali
*consigliata in caso di asma, mal di schiena, reumatismi, artriti, nevralgie,
disturbi alle vie urinarie, disturbi al fegato, pressione sanguigna alta, vene
varicose, capillari fragili, favorisce l’elasticità dei vasi sanguigni
*combatte la depressione che accompagna la consapevolezza del trascorrere
degli anni
*indossata durante il sonno allontana gli incubi
*si può mettere una collana di sfere di corniola a contatto diretto della pelle (per
30 minuti circa), per disintossicare un organo o un’area del corpo
(es. ghiandole endocrine, sistema linfatico, pelle ecc..) malato o intossicato o
quando una condizione di difficile risoluzione non risponde favorevolmente a
nessuna terapia Se si sta facendo un programma disintossicante si può mettere
la corniola su gli organi principali come reni, fegato e intestino

110
*ha un’azione protettiva, può essere portata addosso o collocata nell’ambiente
di casa
*armonizza in particolare il 2 chakra
*la sua energia è collegata al Sole e all’elemento fuoco

CRISOCOLLA

Ciclosilicato di rame/monoclino/secondario (verde, turchese)


La crisocolla si trova anche in una varietà turchese trasparente detta gemma
silicea (rara). In passato veniva usata negli incantesimi per attrarre l’amore.

*Pietra femminile, passiva, potente e molto versatile; attrae prosperità e


fortuna
*mantiene la mente libera e aperta, sviluppa la comprensione delle proprie
azioni, attiva le facoltà superiori della mente
*pietra della pace dona capacità di provare e trasmettere serenità e pace
tutto intorno a sé; disperde la negatività e favorisce il rilascio di dolore, paura
e sensi di colpa
*sviluppa pazienza, compassione, umiltà, perdono e tolleranza sia per altri
che per sé
*rafforza le qualità femminili sia nelle donne che negli uomini; aiuta gli uomini
ad entrare in contatto con le proprie emozioni e rende le donne più materne e
comprensive
*indicata per gli uomini che temono il confronto con il mondo femminile o
hanno difficoltà nei rapporti con le donne (meglio se si affianca la zoisite)
*stimola l’anima ad abbandonarsi alle forze divine della natura, aiuta a vivere
in armonia con sé stessi, con il mondo circostante e tutte le creature;
riconnette con la terra e con i sui ritmi e cicli spingendo a ricercare uno stile
di vita sano e armonico
*aiuta ad accettare i cambiamenti fisici, mentali e spirituali che nella vita si
manifestano con alti e bassi
*principalmente è una pietra per il chakra della gola, ma si può usare anche
per il cuore o plesso solare dove aiuta ad alleviare la paura, l’ansia e i sensi di
colpa
*apre il chakra del cuore consentendo alle vibrazioni dell’amore di fluire;
favorisce il superamento di traumi affettivi e il processo del dare e ricevere
amore
*posta sul chakra del cuore porta equilibrio emozionale, allevia la tensione
nervosa e la collera riportando a uno stato di pace interiore, consigliata a chi
ha forti sbalzi di umore

111
*posta sul chakra della gola favorisce l’espressione artistica la comunicazione
pacifica e armoniosa e il perdono; utile per mitigare scatti di ira o violenza
verbale, a chi cerca la riconciliazione con una persona cara e alle persone
facili al pianto
*migliora la comunicazione incoraggiando a parlare col cuore e con saggezza;
utile per aprire il proprio cuore e per trovare modi nuovi e più equilibrati di
interagire con gli altri
*fa prendere coscienza del sacro potere della parola e delle affermazioni
Le parole sono potenti e necessarie nel creare ciò che vogliamo a livello
terreno e quando sono in linea con il proprio cuore o pronunciate in preghiera
possono portare a potenti cambiamenti positivi sulla terra e nella propria vita
Le affermazioni sono strumenti molto potenti e rafforzano questo processo di
creazione Il modo in cui usiamo il sacro potere delle parole e affermazioni è un
riflesso diretto della nostra condizione interiore
*pietra prediletta per la meditazione, facilita l'esperienza di meditazioni
avanzate apportando velocemente pace alla mente e alle emozioni Aiuta a
rimanere vigili e allo stesso tempo rilassati evitando così di smarrire il filo
della consapevolezza
*tenendola in mano tra il pollice e indice e guardando a fondo il suo colore,
favorisce la visione di eventi passati e futuri, visioni profetiche, scene,
immagini o simboli
*si può usare anche per favorire la pace del mondo, tenendola in mano e
visualizzando la pace e la calma che emana da essa e che si espande fino a
circondare tutta la terra
*si può posare sull’ombelico o sul cuore, inalando la sua luce turchese ed
esalando le energie indesiderate
*posta sul 3 occhio (è bene proteggersi con luce bianca e chiedere assistenza
divina) attiva l’intuizione, favorisce stati alterati di coscienza, viaggi fuori dal
corpo, chiaroveggenza, il contatto con le dimensioni dell’invisibile, aiuta a
vedere oltre e guida a fare la cosa giusta
*il seguente esercizio aiuterà a raggiungere la pace interiore e a individuare la
causa della nostra inquietudine per porvi fine Seduti o in piedi cercheremo di
sciogliere ogni nodo di tensione aiutandoci con la respirazione diaframmatici,
inspirando e espirando lentamente con il naso Solleveremo poi la crisocolla con
la mano destra fino a portarla all’altezza della zona tra le sopracciglia
Successivamente apriremo gli occhi e realizzeremo 5 cicli completi di
respirazione, mantenendo lo sguardo interiore verso il terzo occhio, dove
visualizzeremo il cristallo con il suo colore verde azzurro Mediteremo cercando
ancora una volta di sciogliere ogni tensione dal petto, addome, spalle ecc. grazie
alla respirazione Ci stiamo impegnando per raggiungere la pace interiore, per
essere migliori e più felici Stiamo agendo nel modo giusto Mediteremo in questa
condizione per qualche minuto e poi riposeremo distesi

112
*la pietra va usata con molto rispetto, se usata a scopi egoistici o se si abusa
del suo potere può portare a ripercussioni karmiche

*E’ in grado di attivare tutti i chakra e armonizzare i corpi sottili e il corpo


fisico; viene usata insieme alla rodocrosite nel lavoro di armonizzazione dei
chakra
*ha un'energia gentile e calmante e non forte come quella dei quarzi e
diversamente da ossidiana o malachite non porta in superficie emozioni
sepolte
*ideale da usare in caso di problemi femminili legati a disturbi mestruali e
squilibri ormonali; in tal caso si può collocare la pietra sulla zona utero-ovaie,
per un periodo di 2-3 mesi Allevia tensioni e dolori in fase mestruale e pre-
mestruale Favorisce una buona gestazione e previene l'aborto; utile portarla
addosso durante il parto, nelle gravidanze isteriche e dopo aver subito traumi
(aborto ecc..)
*è rinfrescante negli stati febbrili, un elisir bevuto a intervalli regolare
abbassa la febbre
*allevia bruciature (solari), ustioni leggere, vesciche (meglio affiancarla al
quarzo chiaro, agata o prasio) Nelle ustioni o scottature la pietra va messa
sulla medicazione fissata all'interno della fasciatura e a ogni cambio di
medicazione e poi lavata sotto l'acqua corrente per qualche minuto
Può anche essere messa nelle creme solari e nei dopo sole per prevenire
scottature
*indicata nei problemi di gola, protegge le tonsille, le corde vocali e la voce
(utile per i cantanti), polmoni Combatte i raffreddamenti, infezioni alla gola,
raucedine, asma, tensioni localizzate nel collo
*si può porre una pietra sulla tiroide e una sotto il collo o indossare una
collana per tutto il giorno per portare equilibrio e alleviare i disturbi della
tiroide
*diminuisce stress e ipertensione, regola i battito cardiaco e in particolare le
aritmie, in tal caso si può appoggiare una piccola pietra sul 5 chakra per circa
mezz'ora
*indicata per diabete, infiammazione alle ghiandole, cistiti, problemi di
digestione e coliche biliari, calma i dolori da ulcera e depura il fegato
*allevia artriti e reumatismi Nei dolori reumatici si può mettere la pietra a
contatto diretto della pelle con l'aiuto di un cerotto (meglio se associata alla
malachite)
*la gemma silicea restituisce identità alla donna e rivela all’uomo la forza
dell’aspetto sensibile che vive in lui Apporta equilibrio riducendo gli sbalzi
fisici (come febbre o ustioni) La versione più trasparente viene usata per
vedere gli eventi passati e futuri
*agisce sul 2, 3, 4, 5, 6 chakra, si può portare in anello al dito medio o come
ciondolo a contatto con la pelle o sui chakra per mezz’ora

113
*la sua energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento acqua
*si sconsiglia di purificarla con il sale ed è meglio lasciarla su una drusa di
ametista, si ricarica alla luce della luna

CRISOPRASIO

Calcedonio con nichel/trigonale/secondario (verde mela)


Si tramanda che fosse la pietra porta fortuna di Alessandro Magno e che attiri
nuovi amici, abbondanza e successo in nuovi azzardi.

*Incoraggia un processo di crescita interiore equilibrato e ordinato,


sviluppando saggezza, sicurezza e coraggio di essere sé stessi
*apre a nuove idee, ambienti e situazioni, rende maggiormente flessibili
permettendo di vedere opportunità di crescita anche nella sfortuna
*rilassa e rasserena a livello mentale, emotivo e fisico favorendo la visione
globale di una situazione e l'abilità di valutare eventuali rischi non ponderati
*è di grande aiuto nelle riunioni di lavoro importanti perché favorisce cautela,
idee chiare, presenza di spirito e la capacità di intuire eventuali sotterfugi
*potente purificatore a livello fisico e psicologico, libera e trasforma ogni tipo
di negatività, allontanando invidia, ingordigia, rancori ostinati, fissazioni col
passato, la paura di invecchiare e di morire
*utile per i disturbi che si ripercuotono sul sistema nervoso come dipendenze
ossessioni, complessi d'inferiorità o manie di grandezza
*attiva, apre e stimola il chakra del cuore, facilita un collegamento profondo
con la madre terra e le forze benefiche della natura permettendo di scoprire in
essi il collegamento con il divino
*porta comprensione, gratitudine e amore, può guarire un cuore spezzato
incoraggiando il perdono e consentendo di lasciare andare e proseguire
*posta sul plesso solare aiuta a essere meno egoistici e a rilasciare la tensione
emotiva e lo stress accumulato nel corpo fisico
*posta sulla gola aiuta quando si ha a che fare con cambiamenti radicali nella
propria vita e anche per superare la perdita di una persona cara
*stimola l'immaginazione, la creatività, risveglia i talenti nascosti, instilla uno
stato di grazia interiore facilitando stati meditativi profondi
*può essere messa sul chakra del cuore, nuca o fronte oppure tenuta in mano
o sul tavolo da lavoro per favorire la comunicazione medianica con gli spiriti di
natura In meditazione si può mettere sul chakra del cuore immaginando che
la sua dolce luce penetri nel corpo apportando pace e serenità; posta sul terzo
occhio aiuterà a ricordare vite precedenti e a comprendere i processi di morte
e trasformazione

114
*Protegge l'aura, ha un'azione purificante, stimola l’attività e la purificazione
profonda del fegato, favorisce l'eliminazione dei metalli difficilmente
eliminabili, allevia i sintomi procurati dall'uso eccessivo di farmaci, delle
allergie da pollini e da nichel
*utile negli incubi ricorrenti (metterlo sotto il cuscino durante la notte) e per i
bambini con sonno disturbato che si svegliano la notte dopo aver fatto brutti
sogni
*posta sul 2 chakra o assunta sotto forma di elisir è molto benefica per
disturbi dell’apparato genitale maschile e femminile (incluso malattie veneree),
impotenza, eiaculazione precoce, disturbi alla prostata, alle ovaie, tumore alle
ovaie; incrementa la fertilità (si dice che se si acquista un crisoprasio a forma
di uovo molto presto si avrà notizia di una nascita in famiglia)
*utile da usare nei problemi legati alla sfera sessuale dei quali non si riesce a
scoprire la causa originaria, in quei casi ostinati di negazione della sensualità
*per allontanare paura di non poter avere figli si può appoggiare al pube
per 10 minuti o bere un elisir
*indicata nelle dermatiti (insieme al quarzo fumé cura le micosi), problemi alla
gola, braccia e spalle, gozzo e vista
*per trattare la gotta si può posare sui punti dolenti a contatto diretto della
pelle Previene attacchi di epilessia tenuta in tasca o in bracciale
*equilibratore ormonale, regola la pressione alta; portato all'altezza del cuore
migliora la circolazione sanguigna, combatte lo stress, la stanchezza cronica e
aiuta nelle situazioni logoranti
*non è adatta alle persone che soffrono di facili abbassamenti di temperatura
o soggetti a collasso
*placa l’ira adagiandolo sulla gola
*protegge dalle influenze esterne negative, utile per chi lavora a contatto con
il pubblico e a gli studenti sotto esame perché migliora la memoria e combatte
il nervosismo
*è adatta per la coltivazione di piante da frutto in tal caso si possono collocare
diverse pietre vicino alle radici
*si può indossare come monile di vario genere o come semplice pietra
burattata; va montata preferibilmente in oro bianco o argento su anello
portato al dito anulare o come bracciale al polso sinistro o come ciondolo o
spilla all'altezza del chakra del cuore
*armonizza il 2° e il 4° chakra
*la sua energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento terra
*si ricarica alla luce della luna, se lasciata troppo al sole sbiadisce

115
DANBURITE

Borosilicato di calcio/rombico/primario (trasparente, rosa)

*La sua energia è molto morbida, calmante e angelica in grado di trasformare


le energie negative e i blocchi energetici in energia positiva
*permette di vedere la propria vita dalla prospettiva dello spirito e di sfruttare
tutto ciò che accade nella propria vita come un'opportunità di crescita (più si
è in grado di accettare ciò che accade e più l'energia di quello che si considera
negativo diminuisce)
*apporta consapevolezza maggiore degli avvenimenti aiutando nel
riconsiderare il significato delle proprie esperienze dolorose di vita necessarie
alla propria crescita Le esperienze anche le più devastanti ora sono viste come
perfette perché ci hanno aiutato ad essere ciò che siamo
*aiuta a essere obiettivi anche in situazioni sfavorevoli; apporta verità, onestà,
chiarezza, ricettività aperta a mente e spirito
*stimola la memoria e la creatività ed è di aiuto nella meditazione dove
aumenta la visione psichica aprendo alla consapevolezza visiva dei chakra, di
altre realtà, dimensioni e pianeti; promuove il collegamento con angeli e guide
*illumina l'aura, pulisce e purifica il corpo fisico, mentale, emozionale ha
un'azione benefica su tutti i chakra ed agisce in particolare sul 7 chakra della
corona portando gioia, illuminazione e consapevolezza
*posta sul chakra del cuore aiuta a rilasciare il dolore emotivo
*la danburite rosa agisce sul 4 e 7 chakra; una damburite rosa insieme a una
trasparente apporta l'equilibrio yin-yang

*Eccellente strumento di guarigione che si rivela utile in caso di lesioni


dell'aura e perdite energetiche
*stimola il cervello, fortifica la mente e il sistema nervoso, è indicata nei
disturbi cardiaci di origine psicosomatica

116
DIAMANTE

Composizione chimica: carbonio puro C9


Durezza:10 secondo la scala di Mohs
Sistema cristallino: cubico
Processo litogenico: terziario
Classe minerale: elementi naturali
Colore: incolore, rosa, giallo, verde, blu

Da sempre simbolo di ricchezza e potere, il diamante possiede un potere


ineguagliabile cioè quello di intensificare qualsiasi energia con la quale
viene a contatto. Il diamante il re delle pietre è anche il simbolo dell'amore e
dell'illuminazione ed è sempre stato la pietra dei santi, delle persone sagge e
pure di spirito; ritenuto quindi poco adatto a chi è coinvolto dagli aspetti
materiali della vita. Se usato saggiamente consente di raggiungere il successo
e scalare le vette più alte; perché è la vibrazione più elevata emanata dalla
divinità. Questa gemma ha in sé tutta la forza, la purezza e la perfezione
della Luce Divina. L'energia del diamante conduce alla perfezione sia
spirituale che fisica, perché collega l'uomo con l'energia divina che apre le
porte del potere interiore, è la luce che illumina e contribuisce a ristabilire
l'Unità perduta. Riflette la volontà e la potenza di Dio e allinea con l'Io
Superiore, al suo interno possiamo vedere la ns. Essenza. La sua potenza
energetica usata con coscienza, può essere di grande aiuto nell’ascesa verso la
chiarezza mentale e l’evoluzione spirituale.
Il diamante porta alla luce le ns. più alte potenzialità e l'espressione della
ns. personalità aiutando ad affrontare con maggior coraggio le prove della vita
e a migliorare il proprio carattere. Favorisce un maggior controllo sulle proprie
azioni, stati d'animo e sulla propria esistenza, aiutando a superare più
facilmente le varie condizioni critiche o fallimentari.
Rafforza il senso etico, il desiderio di giustizia e la capacità di prendere
decisioni chiare e precise e di risolvere tanti problemi. Fa prendere
coscienza delle cause alla base dei problemi o malattie, consentendone
un’analisi imparziale. Incoraggia la libertà di pensiero e il rispetto per sé
stessi, liberando da comportamenti e regole dannose o inutili sviluppando così
a una chiara visione delle proprie condizioni di vita. Il diamante induce
l’individuo ad analizzare con obiettività le conseguenze delle proprie
azioni imparando così ad agire in modo giusto in tutte le circostanze della
vita, armonizzando l’intelletto con la conoscenza superiore.
Promuove il pensiero razionale, l'apprendimento e la facile integrazione di
nuove conoscenza a quelle vecchie e anche la capacità di cogliere i rapporti fra
le cose più diverse sviluppando così una visione d'insieme.

117
Poiché simboleggia il grado più elevato di cristallizzazione della luce, il
diamante è collegato alla lucidità mentale e alla purezza spirituale, come
tale viene utilizzato per la ricerca dell’ illuminazione e per favorire quel tipo di
evoluzione.
E’ la pietra dell’autostima per eccellenza perché attiva la presa di coscienza
delle proprie potenzialità e sostiene chi tende a scoraggiarsi troppo facilmente;
inoltre incoraggia a vivere un rapporto equilibrato con il partner e in
particolare smorza l’eccessiva gelosia.
Rafforza, vivifica e stimola la volontà. Il diamante va impiegato quando
l’individuo ha bisogno di migliorare la conoscenza che ha di sé stesso e di
effettuare qualche importante cambiamento nella propria vita.
Il diamante e il cristallo di rocca rafforzano l'aura, schermano dalle proiezione
di pensieri negativi e dalle influenze nocive provenienti dal cosmo,
proteggendo la persona come se fosse in una campana di vetro, permettendo
così l'elaborazione di piani e progetti e di riconoscere facilmente se i desideri
sono i propri o piuttosto proiezioni di altre persone (a volte negative o prive di
scrupoli). Entrambi trasformano le radiazioni negative automaticamente in
energie positive e costruttive. E' necessario però che le due pietre vengano
spesso purificate soprattutto il cristallo di rocca, meno duro, più debole e
anche più lento del diamante.
Il diamante favorisce l'innocenza, la prosperità, la generosità, la fedeltà,
l'amore, la compassione, l'intuizione, la sensibilità psichica, la chiaroveggenza
e la gratificazione immediata.
Potenzia tutto lo spettro delle energie fisiche, mentali e spirituali.
Chiamato anche da alcune persone il cristallo dei sogni perché stimola
l'attività onirica e svela la realtà del sogno.
Il diamante è la gemma più desiderata e apprezzata specialmente dalle donne
ed è il tipico anello da fidanzamento; considerato per tradizione uno
strumento infallibile per conquistare la persona amata, ma se non si desidera
che l'unione sia eterna e duratura è consigliabile scegliere un'altra pietra,
perché il diamante tende a favorire i legami di lunga durata e l'amore
eterno. I diamanti congelano e mantengono la situazione emotiva e la
percezione della vita che si ha in un dato momento. Non è infatti un caso che
gli innamorati si regalino gioielli con un diamante solitario che dovrebbe avere
la funzione di conservare la gioia dell’innamoramento. Si devono regalare
diamanti solo quando si è sicuri di provare un sentimento d'amore sincero e
profondo, se così non fosse gli effetti benefici di questa pietra saranno
annullati. Può inviare messaggi di amore e guarigione ad amici distanti in
altre località.
Potentemente assorbe ed amplifica pensieri e attitudini di chi lo indossa.
E’ molto potente e per questo motivo spesso difficile da gestire, per cui deve
essere usato con cautela e attenzione. Chi non è sintonizzato sinceramente
con il suo potere e purezza rischia di ottenere effetti più negativi che positivi.

118
Per portarlo addosso bisogna essere degni poiché ha la capacità di mettere in
luce sia le caratteristiche positive coscienti che caratteristiche negative
incontrollate come: la rigidità, l'ostinazione, la testardaggine proprie
delle persone che non si siano sufficientemente elevate sul piano spirituale.
Un diamante deve essere utilizzato con grande padronanza, determinazione e
soprattutto con la piena convinzione del risultato che si desidera ottenere, in
quanto le forme pensiero che gli vengono affidate saranno amplificate in
maniera travolgente; se l’indossatore è una persona spiritualmente debole e
non possiede le necessarie qualità di forza interiore, fermezza e sicurezza di
sé, la luce che il diamante emana può essere distruttiva. In generale si
consiglia quindi di cominciare umilmente le esplorazioni delle energie delle
pietre con il quarzo ialino dall'energia meno potente. Il diamante può anche
essere usato per amplificare o energizzare l'effetto di altri cristalli.
Il diamante è la gemme più adatta alla meditazione e dovrebbe essere
utilizzata solo per questo scopo e non per abbellire il corpo, come avviene
nella maggior parte dei casi o portarla per avidità, cupidigia, ambizione
o qualsiasi altro sentimento disonesto, perché come ricorda la tradizione i
risultati potrebbero rivelarsi tragici.

*Il diamante armonizza tutti i chakra e la sua maggior entrata vibrazionale è


nel chakra della Corona. Grazie alla sua particolarità può essere utilizzato
come il quarzo trasparente in tutti i centri energetici. Mentre il quarzo
trasmette amplifica la forma pensiero, il diamante la chiarifica in quanto
attira ed estrae la tossicità dal corpo,accelerando il processo di purificazione.
Elimina lo stress, disintossica il corpo, pulisce i corpi sottili e tutti i chakra.
E' considerata la miglior pietra protettrice dell'aura, protegge dalle radiazioni
nocive. Quando si vuole usare un diamante per scopi di guarigione, si
dovrebbe ignorare il suo valore monetario ma concentrarsi unicamente sulla
pietra in relazione con l’energia. Le sue proprietà terapeutiche sono
eccezionali, amplifica l'energia vitale favorendo la guarigione da ogni malattia.
Purifica il corpo fisico e i corpi eterici, elimina la negatività e favorisce la
liberazione dell'anima attraverso il compimento del karma; adatta a trattare le
zone oscure e stagnanti a qualsiasi livello. Il diamante è usato per risvegliare
la forza vitale, per sciogliere quei nodi energetici che impediscono ogni
avanzamento e progresso. Regala energia vitale in abbondanza e proprio per
questo pare assicuri longevità a chi lo porta con una certa costanza, ma
purtroppo può anche indurre a forme di comportamento di chi vuole avere
sempre ragione. E’ una pietra molto potente perché assorbe anche le
negatività (può trattenere nostre vecchie emozioni o atteggiamenti ..) e
amplifica enormemente le proprietà di tutte le altre pietre cui viene affiancata.
Attira fortemente l’energia, la fissa e oscura l’efficacia delle altre pietre al
punto che nelle applicazioni terapeutiche tale caratteristica può essere
d'ostacolo, mentre diventa preziosa nella programmazione. Molti terapeuti la

119
utilizzano come pietra terapeutica solo in casi estremi, vale a dire in presenza
di un’aura molto danneggiata e deformata. Va quindi portata con molto
rispetto e deve essere purificata e rigenerata con una certa frequenza.
Si consiglia di fare attenzione ai brillanti soprattutto se lavorati con l’oro
perché hanno la proprietà di conservare l’energia sia in bene che in male.
Questo naturalmente è vantaggioso se ci si trova in buona salute o
innamorati, ma non lo è affatto in presenza di malattie, lutti o preoccupazioni;
il diamante unito all’oro conserva questa situazione energetica. Se il diamante
viene indossato in presenza di una lunga malattia, a guarigione avvenuta esso
continuerà a trasmettere le vibrazioni negative e la pessima condizione
energetica della fase precedente. E' consigliabile perciò in presenza di
malattie recidivanti o di cancro di non indossare il diamante, ma di farlo
solo a guarigione avvenuta e naturalmente dopo una sua accurata
purificazione.
Bilancia gli emisferi del cervello e ne esalta le sue funzioni, influenza tutto il
sistema nervoso e ha virtù riequilibranti in generale.
Spezza i blocchi del chakra della corona e della personalità (liberando da
modelli di pensiero e comportamenti antiquati), aumenta la razionalità e
l’obiettività potenziando il controllo della mente. Aiuta a superare la paura, la
depressione, il senso di vuoto e i momenti di fallimento. Usato nella cura dei
disturbi del cervello, sistema nervoso e apparato sensoriale.
Aiuta l'allineamento delle ossa facciali. Tonifica il cuore e aumenta la
resistenza fisica. Si può usare il diamante anche come piccola bomba
energetica nei momenti di emergenza. Rafforza gli organi secretori e impedisce
la formazione di calcoli nei reni. Nelle malattie e avvelenamento del sangue in
generale contribuisce all’eliminazione delle tossine dall’organismo.
Indicato in particolare per chi ha subito un trapianto di organi aumentando la
capacità di resistenza del corpo, si può favorire la guarigione portando un
ciondolo al collo o un anello.
Rafforza i muscoli, è quindi utile portarlo dopo aver tolto il gesso o dopo un
lungo periodo di inattività. In caso di apoplessia (colpo) portare un diamante
al dito medio o mignolo. Previene attacchi di epilessia indossato al polso o
tenuto in tasca. Utile per sfiammare le ghiandole, in questo caso va
appoggiato sulla parte infiammata tutti i giorni più volte per qualche minuto.
Sostiene l’attività della milza e in genere è considerato un ottimo
disintossicante.
Un minuscolo diamante sulla gola sarà di grande aiuto per i bambini che
fanno fatica ad imparare a leggere o che hanno qualche difficoltà nella
lettura.
Se messo sulla testata del letto aiuterà a risolvere eventuali problemi di
eiaculazione precoce e a sciogliere blocchi che impediscono di vivere una vita
sessuale felice e soddisfacente. In caso di problemi ai testicoli porre
giornalmente la pietra sulla zona del pube, in caso di ninfomania aiuta a

120
regolare e armonizzare la relazione col partner. Stabilizza il sistema
immunitario, viene usato come pietra per l’agopuntura (il punto GG28 al
centro del labbro superiore o per massaggiare il frenulo labiale).
Ricostituente, sostiene durante le diete frenando l'appetito.
Utilizzato inoltre in presenza di gotta (nel pediluvio quotidiano), per rafforzare
gli occhi in generale, paralisi, rafforza tutto il sistema muscolare, i nervi e i
relativi collegamenti.
In presenza di depressione si può fare il seguente trattamento.
In penombra seduti su una sedia, schiena diritta e piedi ben appoggiati al
suolo. Tenere un diamante (anche un gioiello) nella mano sinistra, sollevandolo
all'altezza degli occhi. Fissarlo per un po’ di tempo respirando con
calma. Immaginare che le dimensioni e la luce del diamante crescano sempre
più. Ogni volta che si espira ci si sentirà liberati da sentimenti negativi che
opprimono, quando si inspira entrerà pace e serenità.
Secondo la medicina Spagyria il diamante è un concentrato di colore indaco.
Nel corpo umano l’indaco rappresenta tutti i linfonodi, includendo la tosse
grassa ed il muco, le secrezioni pesanti, persino il pus ed altre materie adesive
e lo sperma. L’indaco appartiene al pianeta benevolo Venere. Sia il colore
indaco che il diamante appartengono al principio dell’acqua e sono entrambi
freddi e positivi in natura. Nei libri medici indiani è scritto che il diamante
contiene tutti i sei sapori: dolce, aspro, salino, pungente, amaro e astringente.
In virtù di questa qualità i diamanti dovrebbero essere considerati come una
buona medicina per tutti i tipi di malattie difficili che derivano da disordini
simultanei dei tre elementi; aria, fuoco ed acqua.
Per la tradizione induista la pietra è in relazione a Venere, mentre nella
tradizione occidentale la pietra di Venere è lo smeraldo.
I diamanti precedentemente puliti e attivati devono essere portati sul lato
sinistro del corpo e preferibilmente sull'anulare che è strettamente collegato al
meridiano del cuore; anche i bracciali possono funzionare benissimo. I
diamanti possono essere utilizzati anche sotto forma di elisir. Se non si
desidera esibire la pietra è possibile farla montare su un ciondolo e portarla
direttamente sul chakra cardiaco. L'oro è il metallo che conduce meglio la sua
straordinaria energia. Non si dimentichi di sceglierlo di piccole dimensioni
perché l'enorme energia liberata da un diamante di grossa caratura potrebbe
sfuggire al controllo del soggetto. I più accettabili sono i ciondoli o gli anelli
che hanno la funzione di conservare la gioia. Quando ci si sente bene i
diamanti stabilizzano la fase positiva e la conservano. Sono molto belli anche
gli ottaedri naturali, ottimi per picchiettare leggermente i punti doloranti.
Se usato con un'acquamarina un diamante aumenterà la proprietà
purificante e la calma mentale che l’acquamarina aiuta a produrre.
Qualche letteratura afferma che la luce blu all'interno dello spettro di colore di
un diamante da beneficio per glaucoma. Alcuni lo raccomandano per malattie
della vescica ma solamente in casi disperati. In tutti i casi, la pietra ha

121
bisogno di toccare la pelle perché aumenti la sua efficacia. In particolare
smeraldi e ametiste sono amplificati dal diamante.
Può essere usato per ricaricare altre pietre, per aumentarne il potere
terapeutico e illuminarne la bellezza. Può essere portato addosso come gioiello
oppure essere applicato direttamente sulla fronte (terzo occhio) in
meditazione.
La sua luce splendente si potenzia ai raggi diretti del sole. Le sue proprietà
vengono ulteriormente esaltate se esposto sotto piramide per due ore quando
Marte è in perigeo, la posizione più vicina alla Terra. Non è specifico per
nessun segno zodiacale perché ha in sé tutto lo spettro luminoso e la sua luce
include tutti i segni.

Diamante giallo infonde una forte luce gialla ad alta frequenza all’aura. Può
risolvere prontamente stati di shock (incidenti, preoccupazioni e cattive notizie
in generale). Si consiglia di applicarlo insieme alla caolinite e al cristallo di
rocca, unito a una più grande quantità di pietre che facciano da messa a terra
(sodalite, quarzo fumè, legno fossile in grossi frammenti grezzi).
Diamante nero può essere molto rinforzante ed è utile quando si prevedono
atti di forza. Rende duramente risoluti e caparbi. Indossato costantemente
può portare molta infelicità e sfortuna, per questo è difficile liberarsene anche
offrendolo in regalo.

DIAMANTE DI HERKIMER

Quarzo, biossido di silicio/trigonale (trasparente)


Si trova solo ad Herkimer nello Stato di New York U.S.A., e meno trasparente
a Oxaca nel Messico del Sud. Assomiglia molto al diamante ma in realtà è un
quarzo a doppia terminazione.

*Pietra della felicità, conosciuta per aiutare a entrare in sintonia con un'altra
persona e per adattarsi a un ambiente o un'attività
*consigliata alle persone che devono fare un lungo viaggio o si allontanano da
casa per rimanere sintonizzati con le persone che hanno lasciato Se due
persone stringono insieme i due diamanti e poi se li scambiano, queste pietre
riterranno la loro sintonia indipendentemente dalla distanza che le separa,
mantenendo così il legame tra loro Quando si sente il bisogno dell'altra
persona basta tenere in mano il diamante
*contiene una memoria in grado di accumulare forme pensiero e informazioni
alle quali si può attingere a distanza di tempo; utile ai guaritori da utilizzare
nella prima seduta con un nuovo soggetto per sintonizzare la consapevolezza

122
di entrambi
*favorisce la creatività visiva o l'uso dell'immaginazione, espande la propria
consapevolezza favorendo un atteggiamento positivo; utile quando si deve
lavorare per lunghe ore
*conosciuto come "cristallo dei sogni" perché aumenta la presa di coscienza
dei sogni Se si adagia sul o sotto il cuscino migliora la visualizzazione, il
viaggio astrale, aumenta la frequenza dei sogni lucidi, aiuta a ricordare i sogni
importanti e a prendere coscienza dei propri difetti Alcune persone
sperimentano sogni talmente vividi che hanno l'impressione di non essere
addormentati; in tal caso è consigliabile affiancare un'ametista per
ammorbidire l'energia della pietra

*Ottima pietra anti-stress, aiuta nella decontrazione muscolare e nel


rilassamento; utile nel fare i primi passi per vederci chiaro e raggiungere la
chiaroveggenza; guida anche nel ricordare le proprie vite passate e i traumi
subiti che si ripercuotono nella vita presente manifestandosi come paure, fitte
lancinanti ecc..
*agisce potentemente calmando e portando il cervello allo stato alfa profondo,
apre il 6 e 7 chakra della corona, favorendo le letture psichiche, la
meditazione e la comunicazione con la propria guida interiore Può essere
messa sul chakra della fronte, in stato rilassato, per aumentare la capacità di
concentrazione, favorire esperienze telepatiche e migliorare l'assorbimento di
informazioni In meditazione può essere programmata per accrescere qualsiasi
stato emotivo e mentale si desideri
*si può associare con la malachite (a differenza del diamante che la
renderebbe tossica) sulla zona del plesso solare per portare in superficie le
emozioni represse e trasformarle Ha qualità molto simili al quarzo
trasparente; è un potente amplificatore, favorisce la chiarezza di visione e la
guarigione a tutti i livelli creando un totale stato di benessere
*il diamante di herkimer è utile per la pulizia del corpo eterico, per sbloccare
situazioni di stasi energetiche che potrebbero somatizzarsi e fare ammalare,
agisce attirando a sé le tossine ed eliminando gli accumuli di impurità,
protegge dalle radiazioni nocive
*strumento nella prevenzione di malattie fisiche, permette di riconoscere i
segnali di stress prima che possano arrecare danno fisico, aiutando nel
scegliere una direzione da seguire che offrirà il percorso di minima resistenza
*infonde energia, riequilibra il flusso energetico, sostiene nell'supermenage
lavorativo e intellettivo, viene utilizzata nelle forme depressive, per combattere
paure ed ansie
*favorisce una migliore assimilazione di carbonio, magnesio, fosforo e silicio
*un elisir bevuto al mattino combatte tumori allo stadio iniziale*indicata nelle
tensioni muscolari e nelle tonsilliti croniche (portato vicino alla gola)
*viene usata dai terapeuti come parte terminale di un pendolo per aiutare a

123
focalizzare i punti critici di dispendio o accumulo energetico nei meridiani e
anche come ponte posta fra un chakra e l'altro per favorire il flusso di energia
attraverso i chakra (per le sue dimensioni ridotte viene preferita al cristallo di
rocca a doppia terminazione che è di dimensioni maggiori) e per collegare il 6
e 7 chakra evitando che l'energia si disperda lateralmente
*ottimo sostituto del costoso diamante; agisce su tutti i chakra, aumenta
l'energia e le qualità terapeutiche di altre pietre Può essere abbinata a tutti i
metalli, incastonata come gioiello o indossata in corrispondenza dei meridiani

DIASPRO

Ossidi, gruppo dei quarzi (calcedoni)/trigonale/secondario (rosso, bruno,


verde, giallo e multicolore)
Vi sono moltissime varietà di questo minerale che agiscono sui diversi chakra
a secondo del loro colore. La proprietà comune a tutte le varietà di diaspro è
quella disintossicante, di messa a terra e di protezione.
I diaspri si possono attivare esponendoli alla luce indiretta del sole(all'ombra)
o della luna. Si possono portare come gioielli oppure in un sacchetto di seta
dello stesso colore. Se le pietre sono molto grosse si possono tenere in una
stanza possibilmente non di passaggio.
Se si vuole riequilibrare una disarmonia si può appoggiare un diaspro sulla
zona da guarire.
DIASPRO ROSSO
*Pietra di potere e di conquista del potere personale, aiuta a realizzarsi e a
eliminare pregiudizi o tabù
*rafforza la fede negli ideali sostenendo nel compiere gli sforzi necessari per
trasformare i propri propositi in fatti
*favorisce la comprensione dei problemi più difficili e sviluppa idee chiare
sulle scelte da fare per la propria esistenza o ideali da raggiungere
*quando si porta il diaspro la propria prospettiva diventa più ottimistica
trasmettendo voglia di vivere e un più profondo collegamento con la vita della
terra
*porta radicamento e solidità, connettendo con la terra e con la natura in ogni
sua forma, regalando quelle energie che si ottengono solo vivendoci a profondo
contatto
*infonde forza, coraggio, risolutezza, spirito di iniziativa, rende tenaci
(raccomandato per dirigenti d'azienda), rinforza i propri istinti di difesa
*aiuta a vincere l'avidità, rafforza l'onestà e porta a donare in maniera
disinteressata
*calma emotivamente ed è un ottimo scacciapensieri (tenendo una sfera in
tasca ha un effetto sorprendente sulle emozioni), utile alle persone sconvolte o

124
che si agitano per poco, perché permette alla persona di riacquistare il
controllo sulle proprie reazioni
*infonde la forza necessaria nell'affrontare situazioni insoddisfacenti, indicata
alle persone pessimiste che si scoraggiano facilmente davanti agli
ostacoli
*utile anche alle persone a cui piacciono i cambiamenti graduali e per le
persone ipersensibili all'energia dei cristalli e che hanno difficoltà a lavorare
con esse
*sia il diaspro rosso che quello verde rafforzano la fiducia in sé e la volontà,
rendono più comprensivi e allontanano i sensi di colpa
*apporta armonia e unità tra tutti gli aspetti dell'esistenza, permette di
prendere coscienza della propria origine divina
*accresce l'intuizione istintiva e l’apertura alla guida interiore, rende
psichicamente più ricettivi, fornisce sicurezza nella meditazione e durante i
viaggi astrali, è di aiuto per rivivere eventi passati attraverso la regressione o
l'analisi
*aumenta la memoria e la creatività; utile a gli artisti che lavorano con
materiali solidi, come artigiani e scultori
*protegge dalle energie dissonanti allontana e protegge dalle persone che
sottraggono energia vitale; è consigliabile indossarla in presenza di chi tende a
sopraffarci

*Pietra dei terapeuti e per tutti coloro che si dedicano, attraverso il proprio
lavoro, a trasmettere forza ed energia per aiutare gli altri (pranoterapeuti,
massaggiatori, agopuntori, dietologi...)
*potente pietra terapeutica, ha un'energia che riguarda prevalentemente il
corpo fisico, ha un'azione radicante, protegge i chakra inferiori, ha maggiore
entrata nel 1 e 2 chakra e nei vortici delle mani, tonifica i vortici della colonna
vertebrale, ha un effetto stabilizzante e purificante sull'aura
*la sua energia inspira, rinvigorisce e stimola tutto l'essere intero
comportandosi come l'adrenalina Quando l'adrenalina fluisce si lavora più
sodo, più veloce e con più gioia E’ difficile rimanere a sedere a lungo
indossando il diaspro perché esso inciterà a muoversi, a fare qualcosa e a
cambiare
*può dare anche energia extra nelle situazioni difficili rendendo disponibili
risorse insospettate, rafforza dopo lunghe malattie
*ottimo purificatore del sistema sanguigno e tutti gli organi collegati alla
purificazione del sangue, migliora la circolazione energetica nell'organismo e
la qualità del sangue intervenendo anche nell’ossigenazione del sangue Il
diaspro come l’ematite favorisce la formazione del sangue
*ha un'azione antipiretica, sostiene il sistema immunitario ed assiste
nell'estrarre sostanze inquinanti e tossine dal corpo (il processo richiede lungo
tempo)

125
*consigliato per migliorare l'udito, per curare eccessi di muco nasale e perdita
di olfatto (anche rubino e granato), migliora la vista (utile nei cali di
vista)
*indicato nei problemi intestinali, digestivi, costipazione, diarrea (elisir da bere
alla sera), stitichezza, acidità di stomaco, nausea, flautolenza, fegato (rigenera
le cellule), bile, calcoli biliari, nefrite, capillari fragili, emorragie (specialmente
mestruazioni e parto), emorroidi e problemi di peso (causati da disfunzioni del
sistema digestivo)
*in caso di bulimia può esse stretto in mano o tenuto in tasca in caso
di bisogno
*in caso di stato di tensione si può metter la pietra nella parte sinistra
dell'addome a tre dita sopra l'ombelico, spostandosi di un palmo verso sinistra
*facilita il parto (la partoriente può tenerlo al collo o in mano durante il
travaglio), può essere di aiuto alla donna durante il parto (solo quando dovrà
iniziare a spingere) dandole maggior forza
*regolarizza il ciclo mestruale e riduce le nausee in gravidanza, indicato nei
problemi alle tube uterine, fibromi uterini, polipi e mestruazioni dolorose
*nei dolori ricorrenti al basso ventre è bene portare sempre con sé la pietra
*nei calcoli biliari si può indossare un bracciale o bere un elisir
*indicato a coloro che hanno difficoltà nell'assimilare il ferro
*sveglia e rianima alcune aree del corpo i cui flussi di energia si sono bloccati o
addormentati Certi blocchi vengono rilasciati e un maggior flusso di energia
inizia a scorrere incoraggiando la guarigione A tal scopo si può mettere un pezzo
di diaspro o una collana (sfere) a diretto contatto della pelle, sull'area da
trattare (organi, ghiandole ecc..) per 15, 20 minuti, aumentando gradualmente il
tempo fino ad arrivare a 60 minuti al giorno
*assunto in elisir combatte l'apatia e collega i ritmi fisici con quelli terrestri
ripristinando il flusso naturale qualora sia stato danneggiato, porta a una
sana sensualità terrestre
*è più efficace se si usa per periodi lunghi di tempo, lavora in maniera
metodica, meticolosa e profonda
*si ricarica alla luce del sole, lavora bene in congiunzione con gli opali; la sua
energia è collegata al pianeta Marte e all’elemento fuoco

126
DIASPRO GIALLO
*Eccellente fortificante spirituale, infonde gioia di vivere
*apporta fiducia e sicurezza in sé stessi, tenacia e resistenza
*aiuta la mente stimolando la capacità di prendere decisioni e affrontare
situazioni frustranti Favorisce l'intuizione
*quando ci sentiamo privi di motivazione, tristi e depressi ci possiamo ricaricare
di energia con l’aiuto del seguente esercizio L’esercizio andrà fatto al mattino,
prima di iniziare la giornata, per poter beneficiare dei suoi effetti rigeneranti per
tutto il giorno Dovrà essere fatto in piedi di fronte a una finestra aperta per
poter sentire sulla pelle il calore dei raggi solari Prendiamo il diaspro giallo con
la mano destra, circondandolo con le dita (in modo che una estremità poggi sul
palmo della mano e l’altra sia diretta verso l’alto), stendiamo il braccio
sollevandolo all’altezza della spalla Con la mano sinistra poggiata sul chakra
del plesso solare cominceremo a respirare con ritmo regolare e profondo
cercando di rilassarci Una volta raggiunto uno stato di calma mentale,
immaginiamo che l’energia dell’universo penetri attraverso il cristallo nella
nostra mano, ricevendo così la sua forza e vitalità Concentriamoci nel percepire
come questa energia si irradi a ondate e invada tutto il nostro corpo, prima
lentamente e poi con maggiore intensità L’esercizio può essere svolto per
10 o 20 minuti
*Benefica a gli organi della digestione, intestino, stomaco, vescica (associata a
giada e cristallo di rocca), cistifellea, bile Allevia i disturbi intestinali
soprattutto del colon
*disintossica fegato e reni, rafforza il sistema endocrino e immunitario,
combatte le nausee, l'incontinenza, spasmi e crampi, purifica e tonifica i
tessuti connettivi
*posto sul plesso solare e ombelico rafforza il pancreas
*aiuta a superare stati depressivi e di profonda tristezza
*agisce sul 3 chakra; rispetto ad altre pietre che agiscono sul 3 chakra
(es.citrino, topazio, peridoto), presenta una vibrazione più fisica
*si ricarica alla luce del sole

DIASPRO VERDE
*Favorisce serenità, voglia di vivere e capacità di proteggere sé stessi
*rilassa la mente favorendo atteggiamenti e pensieri positivi; viene usato per
entrare in sintonia con gli stati mentali e emozionali degli altri
*consigliato per temprare gli aspetti di vita che hanno assunto troppo
importanza
*Ha un'azione disintossicante e antinfiammatoria, migliora le funzionalità del
fegato, combatte influenza, raffreddori e infezioni
*migliora la respirazione e l’olfatto, favorisce l'assimilazione dei minerali e la
rigenerazione dei tessuti guarendo in generale

127
*ottimo antidepressivo, favorisce un sonno ristoratore e allontana le
allucinazioni
*nei disturbi circolatori può essere portato al collo o all'altezza del cuore
*si ricarica alla luce indiretta del sole o della luna, si consiglia una pulizia
quotidiana accurata
*agisce sul 4 chakra, può essere indossato come ciondolo o bracciale (vista la
buona sintonia con i vortici delle mani) o applicato direttamente sulla zona da
trattare
*a scopo protettivo si può collocare negli ambienti o portare in tasca o nella
borsa
*la sua energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento terra

DIASPRO PAESAGGIO (paesanella)


*Favorisce una connessione con la madre terra leggendo i suoi messaggi
contenuti nei paesaggi
*potenzia l’autostima e la fiducia in sé stessi
*fa riemergere i problemi che si devono affrontare aiutando a risolverli e a
comprendere le lezioni da apprendere
*aiuta a superare situazioni logoranti, ansia, sensi di colpa, invidia, odio,
paura
*sviluppa amore e pietà, apporta conforto a chi si sente vulnerabile
*il seguente esercizio sarà di aiuto per superare il timore della solitudine, che
spesso rivela una grave mancanza di autostima (abbiamo bisogno che gli altri ci
dimostrino costantemente affetto con la loro presenza o in altro modo)
Sdraiati sulla schiena con le gambe flesse e i piedi ben appoggiati a terra,
collochiamo un diaspro sul plesso solare e chiuderemo gli occhi concentrandoci
nel chakra del terzo occhio Dedichiamo alcuni minuti per rilassarci e abituarci a
questa posizione Manteniamo la nostra attenzione sul terzo occhio ogni volta
che qualche pensiero ci distrae Ogni volta che inspiriamo possiamo dire a noi
stessi frasi incoraggianti come: “Posso vincere qualsiasi ostacolo, ho la forza
necessaria”, ”So che la mia famiglia, compagno e amici mi amano, non sono
solo” Espiriamo immaginiamo di liberarci da tutte le nostre paure e insicurezze
Restiamo un momento svuotati dall’aria e poi inizieremo nuovamente la
respirazione, ripetendoci messaggi positivi
*Apporta energia vitale, combatte lo stress e calma i nervi rigirando fra le
mani una sfera
*migliora l'attività del sistema digestivo e immunitario, utile nelle allergie e
raffreddori da fieno

128
Diaspro brecciato favorisce la messa a terra e il controllo delle emozioni.
Disperde l'energia statica dal chakra della corona favorendo pensieri chiari.
Di supporto nel risollevarsi da sconfitte e ad accettare i conflitti.
Quello con ematite è più potente, molto utile per chi ha bisogno di un aiuto
maggiore nell'affrontare lo stress. Apporta vitalità e favorisce i processi di auto
guarigione.
Diaspro marrone dona gioia di vivere, stabilità e padronanza. Favorisce
equilibrio emozionale, tranquillizza. Apporta equilibrio e benessere soprattutto
dopo pesanti lavori fisici o spirituali.Ha un’azione radicante, utile alle persone
che hanno la testa tra le nuvole e che mettono in pericolo la propria vita
fisica. Rinforza il sistema immunitario, intestino e stomaco.
*armonizza il 2 e 3 chakra, la sua energia è collegata al pianeta Saturno e
all’elemento terra
Diaspro Picasso i suoi colori vanno dal bruno, nero, crema con varie ombre di
grigio. In generale è un importante aiutante per quelli che desiderano
trasformare consapevolmente con agio e conforto. Può assistere nel facilitare
trasformazioni anche nel campo delle relazioni. Apporta pace mentale ed
emotiva, insegna ad amare gli altri e se stessi. Si dice che attiri le persone che
piacciono rendendole disponibili e amici fedeli e fidati. Di aiuto anche nel
rinnovare vecchie amicizie che sono andate perse. Favorisce la creatività, utile
nei blocchi artistici (guardando la pietra). Utile nella meditazione, soprattutto
negli stadi iniziali per favorire la concentrazione.
Diaspro Maculato infonde voglia di vivere, sicurezza e coraggio.
Ottimo ricostituente, protegge l'aura. Ha un'azione benefica sulla vescica.
Si può tenere in mano in caso di dolore persistente localizzato in un'area del
corpo (respirando energia positiva ed espirando energia negativa).
Diaspro Bianco favorisce la meditazione apportando serenità interiore e
rilassamento.
Diaspro Nero armoniza il 1 chakra, induce alla riflessione profonda e alla
comprensione dell'inconscio.

Diaspro Sanguigno vedi Eliotropio

129
DIASPRO LEOPARDO

Vulcanite con acido silicico/primario

*Il diaspro leopardo o riolite migliora il magnetismo e l'individualità personale


*potenzia la capacità creativa, migliora la memoria, protegge dalle falsità
*attira qualunque cosa (es. un medico, un farmaco, un'erba, un libro, un
nuovo metodo di guarigione, un viaggio in montagna o al mare ecc..)
soddisferà le proprie necessità che non sono necessariamente le stesse che si
desiderano o si augurano E’ in grado di riconoscere le necessità vere da quelle
artificiali
*aiuta ad attrarre tutto ciò che è armonioso e a respingere gli individui con
cattive intenzioni o che non hanno a cuore i propri interessi Utile a quelle
persone che continuamente attirano disarmonia nelle loro vite, aiutandole ad
attirare fonti della più grande armonia e a respingere le influenze negative che
creano disarmonia
*il seguente esercizio con il diaspro leopardo aiuta ad evitare di rimanere vittime
della falsità Spesso il dolore procurato da un inganno può avere conseguenze
molto negative, perché può farci perdere la fiducia nel prossimo e indurci a
cercare l’isolamento, con conseguenze dannose Sdraiati sulla schiena con le
gambe e braccia distese e palmi rivolti verso l’alto, collochiamo il diaspro sul
plesso solare Chiudiamo gli occhi e concentriamoci sul terzo occhio, inspirando
visualizziamo il colore giallo del diaspro che inonda il plesso solare Trattenendo
l’aria, immaginiamo la luce gialla come se fosse emanata da un piccolo sole che
si diffonde da questo chakra per tutto l’organismo fino a raggiungere il terzo
occhio Espirando cercheremo di liberarci dalle false concezioni e della chiusura
mentale che ci impedisce di aprirci alla verità Facciamo l’esercizio per circa 10
minuti e terminiamo meditando sulla situazione che ci crea preoccupazione
Lasciamo fluire i pensieri trattenendo solo quelli che ci possono aiutare
*quando le sfere di una collana di diaspro leopardo circondano il collo la loro
energia fluisce nell'aura catturando le sue informazioni Queste informazioni
serviranno al diaspro per capire di cosa ha veramente bisogno il corpo
*il diaspro può essere messo su qualsiasi area del corpo si desideri trattare,
più spesso il diaspro è messo sull'area e più profondamente la sua energia
può penetrare le cellule dell'area In tal caso è importante iniziare con
trattamenti brevi e incrementare leggermente il tempo del trattamento
Si comincia con 30-minuti di trattamento e si raddoppia il tempo di
trattamento ogni giorno che segue fino a quando i sintomi diminuiscono
*l’uso del diaspro leopardo è indicato quando un organo o una ghiandola
presenta qualsiasi delle seguenti disfunzioni: incapacità di auto regolarsi,
disfunzioni metaboliche, scarsa sincronicità con il resto del corpo, incapacità

130
di rispondere ai messaggi da altre parti del corpo Indicato anche quando
qualsiasi organo o ghiandola che svolge funzioni regolari come: il cervello, il
cuore, ghiandola pineale o ipotalamo presentano in qualche modo una
disfunzione
*il lavoro del diaspro leopardo è molto efficace su ghiandole e organi con
funzioni di regolazione come cervello, cuore, pituitaria
*per ottenere i maggior benefici è bene indossare il diaspro leopardo a diretto
contatto della pelle Quando si lavora con il diaspro ci si deve allontanare dalle
proprie apparecchiature (elettriche o computer) e concentrarsi sull'area del
proprio corpo che ha problemi di salute o su un problema a scelta Occorre
usare la propria intenzione mentale di dirigere l'energia del diaspro al
problema, o iniziare altri trattamenti terapeutici per concentrare l'energia del
diaspro su quel problema Per esempio se si indossa il diaspro insieme ad altre
gemme esso attirerà ciò di cui ha bisogno il corpo per sostenere il lavoro delle
altre gemme, se si sta assumendo un rimedio per risolvere un particolare
problema, il diaspro sosterrà il lavoro del rimedio
*gli animali, quando portano il diaspro, possono avere più grandi effetti
terapeutici che gli esseri umani perché le loro menti non interferiranno con il
suo lavoro
*il diaspro di alta qualità terapeutica, mostra molti cerchi neri e grigi su uno
sfondo dorato e ricco Questi cerchi sono ben definiti e contrastano con il
colore di fondo; lo sfondo dorato può avere una serie di tonalità giallo,
arancio, rosso e marrone Molti diaspri oggi in commercio sono trattati con
prodotti petrolchimici per evitare la loro rottura Il diaspro così trattato non è
terapeutico, per essere terapeutico deve essere trattato e plasmato solo con
l'acqua

DIOPTASIO

Ciclosilicato di rame/trigonale/secondario (verde)

*Pietra del cuore, il suo bellissimo raggio verde rasserena, consola e dona pace
interiore Apporta equilibrio emotivo e benessere profondo e si rivela di grande
aiuto nel superare preoccupazioni, lutti, litigi, tristezza e problemi vari,
risollevando l'umore e il proprio stato d'animo
*ha un'azione benefica nel chakra del cuore curando profonde ferite
emozionali presenti o passate sorte nelle relazioni con gli altri (tradimento,
perdite, sofferenza ecc..), nutrendo quelle parti di sé che sono state
abbandonate, rafforzando il coraggio di amare ancora e più profondamente
*trasforma velocemente la negatività in positività favorendo il superamento di
sentimenti e situazioni opprimenti

131
*ottima pietra per sintonizzarsi sul livello spirituale, può essere usata sia per
pulire che per stimolare tutti i chakra fino a raggiungere i più alti livelli di
consapevolezza, porta energia nuova al corpo fisico, emozionale e mentale
*favorisce genuinità, sincerità , rafforza l'amor proprio, la compassione e la
capacità di amare profondamente e incondizionatamente
*insieme alla calcite rosa aiuta a capire il significato profondo dell'amore, delle
amicizie e dei rapporti affettivi in generale
*connette il cuore emotivo con il cuore spirituale per ricevere abbondanza;
attenua il sentimento di mancanza e privazione, alleato potente nel creare
abbondanza e prosperità
*arricchisce la propria vita, il proprio ambiente e la madre terra; favorisce un
collegamento con le energie curative della terra e può inviare guarigione
profonda dentro la terra
*porta l'attenzione al qui e ora ed agisce in particolare sul chakra del cuore
aiutandolo ad allinearsi con il plesso solare favorendo così la realizzazione
delle proprie aspirazioni e il raggiungimento delle proprie risorse più profonde
per affrontare qualsiasi situazione (vizi, stress, salute e finanza) con un
atteggiamento positivo
*porta alla luce forze nascoste e la piena espressione delle proprie capacità
che possono essere utilizzate nel raggiungimento delle proprie aspirazioni
*favorisce creatività, fantasia, immaginazione, intensifica sogni e sentimenti,
favorisce la realizzazione dei propri sogni In meditazione, posta sul terzo
occhio aiuta ad eliminare senso di colpa e falso senso di responsabilità e aiuta
a ricordare le proprie vite passate; porta consapevolezza a livello conscio di
queste vite e comprensione della realtà intima che è stata alla base di queste
vite
*pietra altamente protettiva, crea uno scudo energetico nella zone del cuore
*potente guaritore, eccezionale e versatile, aiuta a rimuovere disarmonie dal
corpo aurico
*molto utile nelle dipendenze perché trasforma i messaggi negativi come:
"ne ho bisogno", "non posso farne a meno" in messaggi positivi come:
"sto bene", “la mia energia è in equilibrio”

*Utile nello stress e nelle malattie psicosomatiche generate da difficoltà nei


rapporti con gli altri
*consigliata alle persone possessive e ipocondriache che si fingono ammalate
per attirare l'attenzione degli altri
*disintossica e rigenera il fegato ed ha un’azione benefica su stomaco, ulcere,
disturbi del cuore e della pressione sanguigna (sia alta che bassa)
*rafforza il sistema cardiovascolare e il sistema nervoso centrale
*ha un'azione antidolorifica, allevia le emicranie croniche
*benefica su polmoni, occhi e problemi agli occhi

132
*nei disturbi circolatori e stress si può mettere la pietra nella zona del cuore
per mezz'ora al giorno
*armonizza il 3 e 4 chakra, si può indossare come ciondolo, applicare sulle
zone da trattare o portare con sé in tasca o in borsa con molta cautela (la sua
forma è molto delicata) o tenuta sul tavolo da ammirare

DOLOMITE

Carbonato di calcio e magnesio/trigonale/primario o secondario (bruno,


bianco, rosa, rosso, giallo)

*Apre e cura dolcemente il chakra del cuore favorendo l'amore incondizionato,


la capacità di dare e ricevere, generosità e azioni caritatevoli
*infonde stabilità e calma determinazione nel raggiunge i propri obiettivi
*rafforza il senso della tradizione favorendo un inserimento armonico nella
società
*ha un'azione calmante a livello emotivo e tonica a livello fisico, rende
spontanei e creativi, combatte il senso di solitudine
*si può meditare almeno una volta la settimana per ottenere qualsiasi effetto

*Favorisce la guarigione e cambiamenti positivi riguardo le proprie abitudini


alimentari
*per il suo contenuto di calcio fortifica ossa, denti e sistema riproduttivo
*per il suo contenuto in magnesio è benefica nei disturbi dell'umore,
depressione e ansia e nei problemi muscolari in generale e in particolare per i
dolori che derivano da eccesso di acido lattico; rinforza la muscolatura,
previene i crampi
*allinea le parti più deboli del corpo, allevia la stanchezza e spossatezza,
stimola il metabolismo, deacidifica
*utile contro l'acidità di stomaco e gastrite (elisir)
*ha un'azione benefica su sangue, cuore e circolazione
*agisce in particolare sul 2 chakra, a scopo terapeutico si può applicare
direttamente sulle zone doloranti o creare un cerchio di pietre stando al suo
interno per 20 minuti circa
*si può indossare in anello (pollice), collana o tenerla in tasca; si ricarica alla
luce solare

133
DUMORTIERITE

Borosilicato di alluminio, nesosilicati/rombico/primario o terziario (blu,


blu-viola-bruno)

*Promuove un atteggiamento positivo in tutte le situazioni di vita disperdendo


e trasformando le energie in eccesso, sviluppa armonia, coraggio e fiducia nei
periodi di fatica
*favorisce il controllo e la comprensione nella propria vita tenendo saldamente
ancorati al piano fisico e consentendo al piano spirituale di manifestarsi
*rende indipendenti favorendo un sano distacco da ciò che ci circonda
(tenendola in tasca), utile per le persone sensibili
*elimina l’ostinazione aiutando nell'accettare un altro punto di vista
*favorisce la verbalizzazione delle proprie esperienze e idee spirituali
*apporta equilibrio spirituale, pietra usata dalle persone che svolgono attività
in campo spirituale (suore, preti, monaci ecc..)
*in meditazione è un ottimo aiuto per richiamare ricordi di vite precedenti
*il seguente esercizio aiuta a sviluppare l’intuizione e a scoprire quel mondo
sottile nascosto ai nostri occhi, che può arricchirci offrendoci nuove prospettive
della situazione in cui ci troviamo e una conoscenza più profonda delle persone
che amiamo Seduti o in piedi, prendiamo la pietra nella mano sinistra e la
dirigiamo verso il chakra del terzo occhio per attivarlo ed equilibrarlo
Prima di chiudere gli occhi fissiamo la pietra per alcuni secondi e cerchiamo di
rilassarci Concentriamoci sulla zona tra le sopracciglia visualizzando un colore
azzurro, durante l’ispirazione percepiremo il calore dell’energia della pietra su
questa zona Tratteniamo l’aria per alcuni secondi e poi espiriamo lentamente
Inspirando visualizziamo una persona che desideriamo conoscere a fondo o
pensiamo a un problema che ci preoccupa e che non riusciamo a risolvere
Lasciamo fluire i pensieri liberamente e prendiamo coscienza delle emozioni che
proviamo, senza esprimere giudizi Faremo 10 cicli completi di respirazione e poi
ci riposiamo

*Ha un'azione ricostituente, protegge e calma il sistema nervoso, elimina lo


stress; stimola il metabolismo, deacidifica
*combatte panico, paura, nevrosi ossessive e tabagismo; di aiuto ai
tossicodipendenti nell'affrontare la loro dipendenza aiutandoli ad eliminare
ogni negatività
*portata come ciondolo all'altezza del collo elimina il bruciore di gola
procurato dalla permanenza in locali fumosi
*abbassa la febbre e allevia le infiammazioni della pelle procurate da
radiazioni o sostanze tossiche

134
*indicata nei disturbi alla ghiandola tiroidea, nell’emicrania, insonnia e
epilessia Allevia coliche, vomito, nausea; utile per chi affronta viaggi marittimi
e lunghi
*messa sotto il cuscino o sul 5 chakra ha un'azione rilassante
*utile agli studenti perché favorisce la concentrazione, in tal caso va portata al
collo o posta sulla scrivania
*armonizza con il 5 e 6 chakra, può essere portata per lunghi periodi e
applicata direttamente sulle zone da trattare

ELIOTROPIO

Ossidi, gruppo dei quarzi/trigonale/secondario (verde con inclusioni rosse


dovute alla presenza di ferro)
Gli antichi Cristiani credevano che questa pietra si fosse formata dal sangue
di Cristo sulla croce, che cadendo dal suo corpo aveva macchiato la terra
verde. I soldati spesso la portavano per proteggersi dalle ferite e arrestare le
emorragie.

*Pietra del coraggio e della vitalità, infonde forza vitale a tutto l'organismo,
riduce lo stress a livello mentale ed emotivo; indicata a chi deve affrontare un
periodo di iperattività, nella stanchezza e nelle situazioni estreme in cui si sia
abusato nell'uso delle proprie forze
*aiuta nell'adattarsi a nuove situazioni e ad evitare situazioni pericolose
(cautela)
*permette di ottenere quelle capacità pratiche e materiali che sono necessarie
in questi tempi
*da forza mentale e sostegno quando si devono affrontare decisioni difficili,
fornendo la chiarezza necessaria per prendere la migliore decisione
*pietra del guerriero spirituale, elimina ogni incertezza regalando il coraggio
e l'abilità di agire anche in situazioni che minacciano la propria forza vitale del
corpo, per la convinzione di una verità superiore (dettata dal cuore)
*per la presenza del raggio verde del cuore e l'energia rossa del primo chakra,
rinforza la propria capacità di conservare l'equilibrio emotivo anche quando si
devono affrontare problemi di sopravvivenza
*sviluppa pazienza, modestia, onestà e integrità nei rapporti, rinnovando le
relazioni d'amore e guarendo le offese
*il seguente esercizio aiuterà a superare una carenza affettiva insegnando a
mantenere il proprio equilibrio psichico e a vivere in modo positivo anche in
assenza di affetti Seduti nella posizione loto teniamo con entrambe le mani
l’eliotropio all’altezza del cuore Regoliamo la respirazione, chiudiamo gli occhi e
volgiamo lo sguardo interiore verso il chakra del terzo occhio, senza distogliere

135
l’attenzione dal ritmo della respirazione Meditiamo ora sulle virtù del chakra del
cuore e della sua capacità di chiarirci le idee e donare fiducia in noi stessi
Successivamente richiamiamo alla mente le sensazioni sperimentate in un
momento di successo (nei rapporti sociali, affettivi ecc..) Sono momenti in cui ci
siamo sentiti amati, in cui abbiamo scoperto il nostro valore Dentro di noi risiede
la fonte d’amore che può saziarci Meditiamo su questa presa di coscienza e
sentiamola nostra Abbiamo tutto il tempo necessario per godere dei suoi frutti
*l’eliotropio migliora i propri talenti e abilità, aumenta la creatività e
l'intuizione; si può usare per concentrarsi durante la meditazione
visualizzando un capovolgimento della malattia
*migliora l'attività onirica (posto sotto il cuscino), si dice che messo in una
ciotola piena d'acqua accanto al letto garantisce sogni tranquilli (cambiare
l'acqua ogni giorno)
*la tradizione la considera una buona pietra per aumentare la chiaroveggenza
specie le previsioni dei disastri metereologici e ha anche il potere di rendere
invisibili
*usata da lungo tempo per avere successo in tribunale, negli affari legali e per
attrarre denaro; in tal caso va tenuto in tasca, in borsa o nel registratore di
cassa
*armonizza l'energia aggressiva del 1 chakra (sessualità, istinto) con quella
affettiva del 4 chakra del cuore (amore incondizionato, compassione),
favorendo la salita della kundalini, viene usata nelle pratiche del tantra yoga
*riporta al momento "presente" e migliora il collegamento con la terra
aumentando il flusso di energie terrestri nel 1 e 2 chakra; utile alle persone
che non vivono nel presente e sono troppo legate ai ricordi del passato
*favorisce il rilascio di energie emotive negative che sono rimaste bloccate nei
chakra inferiori, riequilibra questi centri dopo aver subito un trauma o
sconvolgimento emotivo
*allontana con forza le influenze negative e indesiderate proteggendo l'aura

*Pietra terapeutica potente, rafforza il sistema immunitario, facilita il rilascio


di tossine dal corpo procurate da vari fattori come: cibi, terapie, metalli,
trauma, infezioni ecc.
*migliora l'assorbimento delle sostanze nutritive da parte delle cellule
favorendo il processo di trasformazione del veicolo fisico, rendendolo così un
veicolo per maggiori quantità di energia e luce
*attiva il metabolismo, disintossica il fegato, ossigena il sangue e bilancia il
ferro, neutralizza stati di acidità
*ottimo sostegno nell'inverno, prima e dopo infezioni influenzali, bronchiti
catarrose, tosse, raffreddamenti e tonsilliti
*viene utilizzata anche per eliminare le residue vibrazioni di patologie
eventualmente rimaste nell'organismo (tenerla sul cuore nei periodi di
convalescenza meglio se associata a calcite verde)

136
*ottimo aiuto nel sostenere i diete e digiuni, per eliminare lo stress e per le
persone di costituzione gracile
*indicata in caso di cicli mestruali con flusso abbondante o dolorosi e alle
donne con tendenza alla formazione di fibromi uterini, polipi, cisti ovariche
*aiuta a rimarginare le ferite, arresta le emorragie, cura anemie e emorroidi
*benefico per occhi arrossati (tenere 2 pietre sulle palpebre), angina pectoris,
epatite, itterizia, infiammazioni del midollo osseo (elisir quotidiano), leucemia,
infiammazioni ai testicoli, disturbi dell’ intestino, milza, bile, vescicola biliare
e sistema riproduttivo, bilancia gli ormoni
*utile nelle malattie croniche della vescica, nefrite, previene incontinenza
notturna
*nelle vene varicose si può portare una pietra nelle calze o metterla nel
barattolo di crema per le gambe
*negli stati di tensione può essere tenuta al collo, in tasca o stretta in mano
*viene assunta sotto forma di elisir per curare gastrite e prevenire calcoli
biliari (anche bracciale)
*un ciondolo all'altezza del cuore agisce sul sistema immunitario, rafforza
arterie e cuore, migliora la circolazione, indicato per chi ha avuto attacchi
cardiaci
*può essere indossata quando si viaggia in paesi stranieri o si visitano
ospedali o luoghi dove si è più facilmente esposti a contagi

*indicata per eliminare tossine accumulate nel corpo che procurano diversi
sintomi come: debolezza ad un organo, giunture artritiche, dolori muscolari,
condizioni gottose ecc.. o anche quando si sta seguendo un programma di
pulizia o depurazione In tal caso si può mettere una collana (sfere) sulla zona
del fegato o sulle zone da trattare (congestionate, deboli, doloranti ecc) in
particolare su gli organi preposti alla purificazione e a diretto contatto della
pelle I primi trattamenti devono durare non più di 30 minuti, nei trattamenti
successivi si può aumentare il tempo fino a 1 ora In caso di bisogno si possono
fare trattamenti 1 o 2 volte al giorno
*quando si indossa una collana se il corpo risulta troppo intossicato
è raccomandabile tenere libero l'intestino ed eventualmente assumere
lassativi vegetali che sostengano il fegato e gli altri organi di eliminazione onde
evitare spiacevoli reazioni fisiche
*il lavoro di disintossicazione dell'eliotropo può essere facilitato se affiancato
all'avventurina color scuro.
*se si vuole indossare per lungo tempo è meglio scegliere grosse sfere o donus
che non presentino tracce di color giallo
*a scopo terapeutico la pietra deve stare a contatto diretto della pelle, può
anche essere messa nell'acqua del bagno
*agisce in particolare sui chakra inferiori
*la sua energia è collegata al pianeta Marte e all’elemento fuoco

137
EMATITE

Ossidi, ricca di ferro/trigonale/primario o terziario (grigio scuro metallico,


rosso scuro, nero)
Una sua particolare proprietà è quella di auto guarirsi. In effetti se si effettua
un piccolo graffio nella sua superficie e ci si strofina sopra un dito, il graffio
come per magia sparirà. Secondo la tradizione la pietra è in grado di favorire i
più incredibili poteri magici tra cui il dono dell'invisibilità e se affiancata
all'eliotropo (in anello o ciondolo) protegge dal male, smaschera gli
avvelenatori e allunga la vita.

*Fortifica il collegamento tra lo spirito e il corpo aiutando a mantenere il


proprio senso di sé e senso di scopo, rende consapevoli delle proprie
aspirazioni
*ha un'azione vivificante sul piano mentale e sulla parte razionale del cervello,
sviluppa padronanza mentale
*favorisce concentrazione, autodisciplina, praticità, memoria fotografica,
chiarezza, equilibrio e giudizio, rinforza la memoria, l'attenzione e dissolve gli
stati mentali di confusione e indecisione Utile nello studio, lavori di
contabilità, lavoro al dettaglio e alle persone con scarsa memoria a breve
termine o soggette a dimenticanze e disattenzione
*dona sicurezza, incrementa l'autostima, il magnetismo personale e un certo
grado di aggressività, combattività e coraggio necessario per combattere
contro le ingiustizie in modo leale e costruttivo, assorbendo eccessive energie
di carattere nevrotico o iroso
*utile per le persone assenti, troppo sognanti o confuse perché apporta
concretezza e senso della realtà, e per le persone timide che hanno difficoltà a
socializzare
*tenuta in tasca da rigirare nelle mani ha un'azione scacciapensieri, disperde
energia negativa allontanando lo stress accumulato Portata con sé protegge
da situazioni negative e sostiene nell''affrontare le sfide; spinge a migliorare le
proprie condizioni di vita e a soddisfare i propri bisogni primari
*protegge dalla negatività, trasformandola in amore, favorisce relazioni
pacifiche e sostiene le persone con bassa autostima
*è abile a deviare le emozioni degli altri ed è quindi raccomandata alle persone
che hanno la difficoltà nell'evitare di assorbire le emozioni di altri mantenendo
la connessione cosciente con la propria fonte (quando noi assumiamo l'umore
di qualcun altro è come se noi avessimo ceduto la nostra volontà all'altro)
*facilita l'indipendenza emotiva piuttosto che la dipendenza favorendo un
sano distacco quando si è testimoni di un'intensa esperienza emotiva vissuta
da un'altra persona, aiuta a contenere le proprie esperienze emotive in modo
responsabile

138
*in meditazione, posta sul terzo occhio, favorisce il contatto con extraterresti
Tenuta in mano (in una stanza buia con una candela accesa la cui luce si
dovrà riflettere sulla pietra) e fissando i suoi riflessi, si può formulare una
domanda e aspettare la relativa risposta
*il seguente esercizio, eseguito prima di andare a dormire, aiuterà a superare
stati di agitazione, l’ansia legata alla paura di fallire e ad eliminare dalla
nostra vita tutti gli obblighi non necessari Sdraiati sulla schiena, completamente
rilassati con gli occhi chiusi, collochiamo una quarzo ialino sul chakra della
corona e un’ematite sopra l’ombelico orientata verso il chakra della radice Il
quarzo ialino favorirà la chiarezza delle nostre idee e l’ematite trasformerà in
vibrazioni positive quelle negative prodotte dall’ansia e aiuterà ad avere una
prospettiva più reale della situazione Inspirando visualizzeremo l’aria che,
canalizzata dal quarzo ialino entra nel chakra della corona, percorre la parte
anteriore della colonna fino ad arrivare al chakra della radice Espirando
lasceremo andare tutte le preoccupazioni seguendo mentalmente il cammino
dell’aria attraverso la parte posteriore della colonna fino a raggiungere il chakra
della corona, da dove uscirà, trasformata dalla fonte di luce bianca
*l’ematite assicura protezione personale schermando da negatività psichiche e
ambienti a bassa frequenza vibratoria, è usata anche per la protezione della
casa Per creare uno scudo personale ed evitare di assorbire energie di altre
persone e rafforzare i propri confini personali, ogni giorno si possono collocare
delle pietre burattate di ematite sui chakra principali e secondari e intorno al
corpo Questo scudo può essere richiamato mentalmente in caso di bisogno
*conosciuta come pietra degli avvocati perché portata durante le cause legali
favorisce il trionfo della giustizia; pietra adatta anche per gli sportivi a cui
infonde forza ed energia
*usata da molti guaritori perché è una delle pietre più radicanti che agisce sul
chakra della radice e dei piedi (sinistro per l'uomo, destro per la donna)

*Agisce inizialmente e velocemente a livello fisico e successivamente nel


mentale e spirituale
*la sua entrata principale è sul 1 chakra dove rafforza le energie fisiche,
rivitalizza l'organismo, radica l'energia ad ogni livello, consente di sentirsi
centrati e concreti Infonde energia, vitalità a tutto il corpo, attiva energie
nascoste Pietra di pronto soccorso riallinea e connette tutti i corpi, perciò è
consigliata dopo aver subito traumi, forte stress, interventi chirurgici, parti
ecc Riequilibra le zone con scarsa energia ristabilendo il giusto afflusso di
energia, riduce l'eccesso di calore corporeo e l'iperattività
*è ricostituente ed è utile in caso di anemie, perché favorisce l'assimilazione
del ferro da parte dell'intestino, attiva la circolazione sanguigna e
l'assorbimento dell'ossigeno da parte dei tessuti. Qualcuno afferma che se
indossando una collana essa diventa calda può indicare la presenza di
un’anemia In caso di anemie si può mettere per diversi giorni la pietra sul

139
plesso solare o tenuta in mano per qualche minuto o bere un elisir quotidiano
bevuto alla mattina
*aiuta nella malattie procurate da avvelenamento del sangue causato da smog
ambientale, cibi tossici, droghe, aria inquinata ecc..
*sostiene reni e milza, lenisce i dolori articolari e i crampi alle gambe, previene
la formazione di tumori, combatte gli ascessi (elisir o messa nel bendaggio), le
bruciature, le vene varicose, le infiammazioni, malattie veneree, aids, tutte le
infezioni a carico del sangue, emicranie, malattie delle palpebre, attacchi
isterici, malattie psicosomatiche, tic nervosi Promuove la rigenerazione della
pelle e dei tessuti
*libera dai comportamenti dannosi ossessivi come il bere (alcool) o mangiare
troppo o dal vizio del fumo, costringendo la persona a confrontarsi con i veri
problemi che di solito sono i propri fallimenti o paure
*stringere in mano un'ematite migliora la circolazione a chi ha mani deformate
*tenuta a contatto della pelle allevia velocemente crampi e spasmi
*molto efficace in tutti i casi in cui vi siano perdite eccessive di sangue come
operazioni chirurgiche, mestruazioni abbondanti, ferite Per arrestare
le emorragie, prima di applicarla sulla ferita, occorre immergere la pietra in
acqua fredda (alcuni consigliano di usare un ciondolo a forma di cuore)
Nelle ferite o bruciature si può tenere la pietra sulla fasciatura per 10 minuti
e per diversi giorni o metterla nel vasetto di crema o tamponare con l'elisir
*per ridurre cicatrici o ascessi si può tenere anche più a lungo nella zona da
trattare
*in caso di vene varicose o stiramento dei legamenti si può usare la pietra per
massaggiare la zona da trattare o anche metterla nel bagnoschiuma
*per alleviare la debolezza e l'eccessiva stanchezza, stando in piedi con le mani
sul cuore, si può mettere la pietra sotto il piede destro immaginando che
l'energia terrestre scorra dai piedi fino a riempire tutto il corpo, la pietra andrà
tolta quando si avrà la sensazione di oscillare
*nella meditazione si può posare sul primo chakra o vicino alla pianta dei piedi
per radicare e recuperare le energie Se si sta seduti su una sedia si può porre
un’ematite sotto ogni piede Se si sta sdraiati se ne possono porre due sotto i
piedi e una terza come vertice di un triangolo a una spanna di distanza
centralmente dalle altre due Se si sta seduti in posizione yoga se ne tiene una
in ogni mano
*tenuta sotto il cuscino o sul comodino protegge il sonno e combatte
l'insonnia
*le collane di sferette sono consigliate alle persone con insufficiente
circolazione sanguigna e alle persone e bambini (insieme a corallo scuro) con
costituzione gracile e per chi ha piedi e mani freddi
*si consiglia di portarla con sé durante i viaggi o metterla nella vasca da
bagno dopo un viaggio aereo, per la sua azione radicante, mantenendo
connessi tutti i corpi sottili con il corpo fisico

140
*si può portare in tasca o sulle zone da trattare a diretto contatto della pelle o
messa alla base della spina dorsale o come braccialetto abbinato con cristalli
di quarzo di rocca o di quarzo rosa Può essere posta ai 4 angoli di una stanza
per favorire la ricostruzione del fluido vitale della persona che vi soggiorna
*si ricarica alla luce del sole; la sua energia è collegata al pianeta Saturno e
all’elemento fuoco

FLUORITE

Alogenuri/cubico/primario, secondario o terziario (trasparente, giallo, verde,


blu, violetto)
La fluorite è nota anche come la “pietra del genio”.

*Agisce principalmente a livello mentale portando ordine a una mente confusa


e aiutando i processi logici e la concentrazione
*consente di sviluppare ed esplorare le facoltà e le potenzialità insospettate
della mente ed è in grado di favorire il conseguimento di grandi successi
mentali e spirituali
*aumenta la forza cerebrale; utile da utilizzare quando la mente è stanca e
confusa e in particolare per le persone che per eccessivo senso di
responsabilità abusano della loro energia fisica e psichica
*rinforza la memoria e può accrescere il quoziente di intelligenza, per questo
motivo è chiamata “pietra del genio”
*dona libertà di pensiero, rende creativi e fantasiosi
*aiuta a combattere emozioni violente, favorisce l’armonia fra ragione e
sentimento
*facilita il rilascio di comportamenti abitudinari e blocchi fisici che
impediscono di rivolgere l’attenzione alla propria interiorità
*aiuta a sviluppare consapevolezza spirituale e a penetrare il significato
profondo delle cose, stimola poteri medianici
*apporta luce nell’aura, favorisce l'apertura del terzo occhio senza dover
ricorrere a stati alterati della mente Consente alla mente di conservare la
dimensione meditativa pur nel mezzo di un'attività fisica e di applicare nelle
attività quotidiane capacità mentali superiori
*permette di percepire a livello cosciente i vari modelli mentali e la realtà che
si nasconde dietro ad ogni cosa, sgombrando dalla nebbia dell'illusione e
dell'inganno
*posta sotto il cuscino, prima di addormentarsi, aiuta a ricordare i sogni al
risveglio, sviluppando una migliore conoscenza del subcosciente
*in meditazione tenendo un ottaedro di fluorite in ciascuna mano e uno nel
chakra della fronte si apporta equilibrio fra gli emisferi del cervello e si libera

141
la mente Quando le facoltà mentali appaiono confuse o caotiche si possono
anche disporre uno o più ottaedri di fluorite incolore su ciascun vortice
energetico
*particolarmente efficace negli affari e nello studio (si può porre sulla
scrivania) per la sua proprietà di favorire la chiarezza mentale, la
concentrazione e la serenità Consigliere fedele ed efficiente, la si può
appoggiare nella zona del terzo occhio quando si desideri trovare una
soluzione a un problema personale o di lavoro
*una piramide di fluorite accelera l’evoluzione personale, è ottima per trattare
il chakra del cuore, gola e terzo occhio e per dissolvere i blocchi e assorbire
energia negativa La meditazione con una piramide di fluorite aiuterà ad aprire
il chakra della corona per incanalare l’energia cosmica dentro il corpo fisico e
a viaggiare in diverse realtà spazio temporali (passato-presente-futuro) alla
velocità del pensiero

*Benefica per le ossa, rafforza e mantiene flessibili ed elastiche le articolazioni,


calma i dolori alla schiena, artrosi, artrite, torcicollo Valido aiuto per la
calcificazione delle ossa nei bambini
*la fluorite bianca in particolare è indicata nell’osteoporosi (meglio se
affiancata al corallo), in tal caso può essere assunta sotto forma di elisir
(4 o 5 gtt per 3 volte al dì)
*per la cura dei denti va portata al lobo dell'orecchio per favorire la resistenza
ed il candore dello smalto dei denti
*indicata nei disturbi mentali e quei disturbi responsabili dell'alterata
frequenza delle onde cerebrali; aumenta la carica elettrica delle cellule
cerebrali, tonificando il cervello e le sue funzioni
*elimina manie e fobie
*allevia il senso di intorpidimento agli arti, arreca sollievo anche a coloro
che soffrono di formicolii (strofinarla delicatamente sulla pelle)
*ottima per i seni nasali e le congestioni provocate da raffreddori e influenza
Con una sfera color porpora o verde massaggiate le tempie e i seni nasali
Lavarla spesso in acqua fredda e tenerla sotto il cuscino
*ottima per la rigenerazione della pelle, delle mucose delle vie respiratorie e
dei polmoni, combatte le infezioni virali, i disturbi della gola, dei polmoni e
dello stomaco
*ottimo rimedio per rughe e macchie della pelle
*toglie le energie in eccesso, distrugge i blocchi presenti nel corpo eterico
*una sfera o bacchetta di fluorite strofinata sulla pelle allevia il dolore
portando immediato beneficio In tal caso si porta dolcemente il cristallo verso
la zona sofferente, tesa o gonfia (a una certa distanza dal corpo) immaginando
che assorba il dolore, poi si allontana il cristallo dal corpo scuotendolo e
immergerlo in acqua fredda Si ripete questo trattamento avvicinandosi sempre
più al corpo fino a toccare la pelle

142
*durante i trattamenti può cambiare colore e si riscalda perché assorbe le
energie negative dal corpo, in tal caso è consigliabile lavare la pietra
regolarmente in acqua fredda
*può essere utilizzata su qualsiasi chakra a seconda del suo colore, si può
collocare negli ambienti per favorire il senso dell’ordine
*per ottenere effetti benefici la pietra può essere indossata quotidianamente
(per circa 1 ora) sotto forma di collana, donut o tenuta in tasca

La fluorite blu ha un’azione calmante, allontana le idee fisse, frustrazioni e


delusioni. Indicata in particolare per la tosse e raucedine
La fluorite gialla favorisce l’apprendimento, la comprensione e la
rielaborazione di esperienze e informazioni. Indicata in particolare per
problemi allo stomaco e di alimentazione, rafforza ossa e denti.
La fluorite rosa rende attivi e disponibili verso gli altri, favorisce la libera
espressione dei propri sentimenti. Indicata nei problemi cardiaci e ormonali.
La fluorite verde apporta comprensione e apre a nuove idee, intensifica i
sentimenti. Indicata nelle forme reumatiche e artrosiche, micosi; ha un’azione
disintossicante.
La fluorite viola favorisce la concentrazione e la memoria, stabilizza le
emozioni. Indicata nei gonfiori, ferite e per eliminare cattive abitudini
alimentari che procurano obesità

GIADA

Fillosilicati/monoclino/terziario (verde, viola, lilla, biancastro)


Spesso la giadeite e la nefrite sono chiamate giada anche se hanno una
struttura diversa. La giada di color verde smeraldo (per la presenza di cromo)
traslucida ai bordi, è la più preziosa; viene chiamata “giada imperiale” e
proviene prevalentemente dalla Birmania del Nord.
Considerata per millenni, soprattutto in oriente, un potente portafortuna che
assicurava lunga vita ed una morte serena, ricchezza, amore e saggezza
(a forma di drago). In Cina gli uomini di affari chiudevano con forza tra le
mani piccole ma potenti sferette di giada durante i colloqui di affari difficili o
importanti. Tra gli orientali è tradizione scambiarsi oggetti di giada come
simbolo di riconciliazione dopo una disputa.

*Rappresenta il potere della madre Terra e degli antichi culti matriarcali,


sensibilizza all'amore per il prossimo e per tutta la natura, compassione per
animali e piante; favorisce la pace sulla Terra
*aiuta a riconnettersi con la natura e ricordare quale sia il vero compito, il
senso della missione su questo pianeta, aiutando a liberarsi da inutili

143
meccanismi di diversità o superiorità*pietra del dinamismo, è molto
energetica, infonde coraggio, giustizia e saggezza interiore; favorisce la
realizzazione di sé stesso, l'indipendenza, rafforza la propria personalità
*stimola la produzione di idee, sviluppa il senso pratico aiutando a prendere
decisioni rapide e precise Mostra le cose nella giusta prospettiva, aiuta ad
approfondire i problemi, favorendo la soluzione degli stessi e ad accettare i
problemi e i momenti difficili della vita senza lasciarsi travolgere da essi
*rimuove paure represse rendendo coraggiosi ed emotivamente stabili; di aiuto
alle persone timide e deboli che hanno paura di non essere apprezzate dagli
altri o che faticano ad imporre la loro volontà
*portata durante il giorno aiuta a sfruttare i momenti di riposo per svolgere le
proprie attività spirituali, contrasta l’inerzia con l’attività e l’eccitabilità con la
calma
*stimola l’apertura all’Amore Universale, alla non discriminazione,
all’altruismo disinteressato; favorisce l’armonia nelle relazioni e l’espressione
dell’amore, rafforza l’amore, la fedeltà, la pace e l’armonia
*il seguente esercizio aiuterà ad allontanare il rancore, sentimento dannoso
fonte di impulsi negativi in grado di minacciare il nostro equilibrio mentale
Sdraiati sulla schiena con gambe e braccia allungate e i palmi rivolti verso
l’alto, collochiamo una giada verde sul chakra del cuore, regoliamo il respiro,
chiudiamo gli occhi e pensiamo intensamente a gli impulsi negativi provocati
dal rancore, un risentimento duraturo e tenace Ricordiamo che non dobbiamo
mai nascondere le nostre emozioni, anche se ci fanno vergognare; è importante
determinare dove ci porta il rancore e quali inquietudini produce Ora apriamo
gli occhi e fissiamo intensamente la giada che riposa all’altezza del chakra
del cuore Inspirando visualizziamo le vibrazioni verdi che si estendono lungo
tutto il corpo e che ci inondano di una sensazione di pace e tolleranza
Espirando immaginiamo il rancore che si dissolve nel nostro corpo per poi
disperdersi all’esterno sotto forma di aria Compiamo 10 cicli respiratori prima
di abbandonarci a un rilassamento liberatorio
*molto protettiva, benefica al cuore sia in senso fisico che spirituale,
ammorbidisce l’esistenza rendendo più resistenti, attira la buona sorte,
l'’amicizia, protegge da incidenti e durante i lunghi viaggi
*è noto che la giada attira il denaro in quanto aiuta ad assumere un
atteggiamento positivo nei confronti del denaro, allontanando visioni
pessimistiche riguardo ai tanti problemi che esso può creare
*associata alla musica (in passato era usata per fabbricare strumenti
musicali) è impiegata per favorire la concentrazione nella preghiera e nelle
cerimonie e per accedere a conoscenze (simili a quelle della antica cultura
Maya)
*aiuta a conoscere e ad attingere saggezza dai ricordi di vite precedenti
*favorisce sogni sereni e piacevoli (posta sulla fronte),facilital’interpretazione
dei sogni (chakra cuore, corona )

144
*fa prendere coscienza dell'autentica bellezza e lo splendore personale
attraverso l'armonia e l’equilibrio interiore
*contemplandola durante la meditazione produce un effetto positivo sul nervo
ottico che si riflette sull'intero sistema nervoso e sulla mente portando pace
interiore

*Potente guaritore, calma, purifica, disintossica e riequilibra il corpo,


ringiovanendolo; può essere usata per prevenire problemi di salute
*favorisce il funzionamento e la disintossicazione dei reni, sangue, fegato e
milza e tutto l’organismo
*rafforza i reni, molto utile a chi soffre di disturbi renali, coliche e calcoli
renali, disturbi alla vescica
*portata al collo (con laccio lungo) sostiene l'attività del fegato e bile, utile
nell'epatite durante e dopo il suo decorso
*messa quotidianamente sul ventre per qualche minuto, stimola la funzione
della milza
*rinforza il cuore, regola il ritmo cardiaco e purifica il sangue
*ha effetto ricostituente dopo le infezioni, previene ricadute influenzali, cura i
polmoni, il cuore, la ghiandola del timo e tiroide, rafforza il sistema
immunitario (4 chakra)
*aiuta nei problemi gastrointestinali, del colon e dello stomaco; un elisir
quotidiano bevuto alla mattina cura l'itterizia
*combatte le coliche (messa sul plesso solare) e i dolori nevralgici (tenuta in
tasca o in anello nel dito anulare) ed emicranie
*riduce i gonfiori (petto, addome, gambe, ginocchi)
*calma i dolori acuti delle articolazioni dell'’anca, rafforza i legamenti, la
colonna vertebrale e la schiena; utile nella schiena irrigidita e nel torcicollo
*aumenta la fertilità, facilita il parto (tenendola in mano o sul corpo); ideale
per le donne che hanno paura di non avere figli
*ha un’azione cicatrizzante, cura ustioni, herpes zoster e contusioni
*stimola le funzionalità indebolite come scarsa mobilità intestinale,
insufficiente salivazione ecc.., impedisce la putrefazione (tutti i colori ),
allunga la vita
*benefica al sistema nervoso, allevia fobie, ipersensibilità ai rumori, forte
nervosismo, stimola i riflessi, protegge e calma Strofinata in mano calma e
allevia la tensione al cuore
*l'elisir apporta pace, equilibrio e mantiene centrati sul momento con
consapevolezza e accettazione della propria vera essenza
*può essere portata addosso durante i lavori di giardinaggio per migliorare lo
stato di salute delle piante, in alternativa si possono sotterrare 4 pezzi di
giada lungo il perimetro del giardino
*si può portare come collane, bracciali o anelli; per riequilibrare un organo
specifico si appoggia la pietra sulla zona interessata o sul chakra

145
corrispondente
*montata su un bracciale si utilizza per ottenere forza fisica e prevenire
malattia e parti difficili; su collana o ciondolo come rimedio contro le malattie
renali inclusi calcoli renali
*riequilibra tutti i chakra ed in particolare il 2, 4, 5 e 6, ha buona entrata
anche attraverso i vortici delle mani (portare dei braccialetti)
*si ricarica alla luce della luna; la sua energia è collegata al pianeta Venere e
all’elemento acqua

Giada bianca aiuta a focalizzare le proprie energie sull’obiettivo desiderato e


nel risveglio della divina scintilla interiore. Rafforza la comunicazione con la
parte più nobile di se stessi.
Giada bianca o crema è di aiuto nel dirigere in maniera vantaggiosa l'energia
permettendo di filtrare fuori distrazione e prevedere il miglior
risultato di una determinata situazione. Consigliata per gli occhi.
Giada lavanda è in sintonia con le emozioni ed è utile alle persone che sono
state ferite dall'amore o che hanno bisogno di scoprire la gentilezza nella loro
interiorità. Insegna a superare le limitazione e le sottigliezza nelle questioni
affettive. Aiuta a mettere confini tra se e gli altri.
Giada blu è fonte di energia pacata e passiva; di aiuto nella meditazione per
favorire il rilassamento, serenità interiore e profonda pace mentale.
Utile alle persone che si sentono limitate o nel superare situazioni oltre il loro
controllo.
Giada gialla e arancio sono pietre molto simili, entrambe regalano gioia
e felicità insegnando l'interconnessione di tutti gli esseri. Sostengono gli
organi digestivi e permettono di recuperare rapidamente le energie
consumate. La gialla è utile nei disturbi del sistema nervoso, nei gonfiori,
infezioni renali, incontinenza, bronchiti catarrose, diverticolite, disturbi
urogenitali.
Giada marrone è radicante e connette con la madre Terra. Utile da usare
quando si devono risolvere questioni di casa o per sistemare un nuovo
ambiente. Aumenta il senso di concretezza e responsabilità.
Giada rosso è una pietra appassionata e attiva. Si consiglia di usarla con
cautela perché è talmente stimolante che può agitare o favorire l'espressione
della rabbia. Aiuta nel portare alla luce sentimenti e venire a patti con essi;
permette ai sentimenti inconsci di aggressività di affiorare in superficie e
trovare uno sfogo innocuo.
Giada nera sconfigge le aggressioni psichiche impedendo che qualcuno possa
aggredire il proprio corpo spirituale quando le difese sono abbassate. Infonde
tranquillità e serenità anche nei momenti più difficili (tenendola in mano).
Aiuta nella comprensione e guarigione del karma. Grande pietra da usare
quando c'è bisogno di radicamento durante il giorno (agisce sul 1 chakra
radice).

146
GRANATO

Nesosilicati/cubico/terziario (rosso, bruno, arancio, nero, verde, giallo)


Ci sono diverse varietà di granato, le più conosciute sono: almandino,
grossularia, essonite, melanite, piropo, rodolite, uvarovite.
Il granato era conosciuto nel medioevo con il nome di carbonchio, veniva
montato sulle else delle spade e sugli scudi per donare coraggio ai soldati e
proteggerli nella battaglia. In passato gli amici che si lasciavano si
scambiavano il granato per garantire di potersi incontrare ancora.
Si tramanda che il granato protegge dai ladri i quali potrebbero decidere
improvvisamente di non importunarvi perché atterriti dalle cattive vibrazioni
che emanate.
GRANATO ROSSO (piropo)
Silicato di alluminio e magnesio di colore rosso acceso
*Pietra che fa risplendere la luce nel buio portando guarigione e spiritualità;
promuove il benessere interiore rendendo meno dipendenti dalla ricerca di
appagamenti esterni
*rafforza la volontà, la determinazione e intensità nell’azione favorendo lo
sviluppo di nuove idee e la loro messa in opera anche in condizioni avverse
*aiuta ad uscire dalle situazioni apparentemente irrisolvibili, facendo
considerare gli ostacoli come sfide da poter degnamente superare, stimola la
capacità di affrontare situazioni molto difficili con lucidità e coraggio; utile nei
momenti critici in cui crollano i valori e ci si sente perduti e quando ci si sente
privi di speranze
*pietra della devozione a sé stessi, agli altri, ai propri obbiettivi e a quelli della
collettività; spinge a collaborare con gli altri nell'interesse comune
*rende più stabili e decisi e stimola ad abbandonare vecchie idee o
comportamenti distruttivi e ad aprirsi alle nuove esperienze Adatta alle
persone più vecchie delle loro età, troppo serie o timide negli incontri
romantici
*infonde fiducia in sé stessi, coraggio, iniziativa, capacità di resistenza; aiuta
a dare una svolta positiva nella propria esistenza e a trovare sempre nuovi
stimoli, può essere usata per favorire il successo personale in campo
lavorativo e nei rapporti affettivi
*arreca conforto a chi ha perso i propri cari e in generale aiuta in tempi di
perdita o di cambiamento
*favorisce l’espressione delle proprie potenzialità, aumenta
l'immaginazione positiva (ben diversa dal mero fantasticare), fa uscire dallo
stato di passività e aiuta a incanalare l'energia creativa; utile a gli artisti che
si scoraggiano facilmente
*risveglia il fuoco interiore della creatività, libera anche tabù, stimola amore e
passione permettendo di vivere una vita sessuale appagante; agisce anche sul

147
chakra del cuore connettendolo con il 1 chakra, permettendo di elevare le
passioni ad un livello più spirituale
*sul 1 chakra ha un'azione radicante rendendo sempre vigile e presente in
ogni situazione; raccomanda per coloro che tendono ad avere la "testa tra le
nuvole" o a trovarsi troppo nei regni superiori
*il granato aiuta nel portare i sogni e le visioni a manifestarsi sulla terra ed è
utile nel trattare i problemi di sopravvivenza e abbandono aiutando a
comprendere la causa di questi problemi e a guarirli
*aiuta nelle regressione delle vite precedenti, collegando il chakra della base
(che rappresenta la nostra attuale condizione nel mondo) con il chakra della
testa (che rappresenta la nostra consapevolezza spirituale e proiettata verso il
futuro)
*favorisce la telepatia, utile per gli innamorati che devono allontanarsi per un
certo periodo di tempo
*favorisce la meditazione ed è di sostegno per chi ha difficoltà a meditare;
durante la meditazione si può usare su qualsiasi chakra per incentivare
l'espressione creativa di quel centro (per esempio se si soffre di blocco dello
scrittore si può mettere nel chakra della gola)
*utile da usare in meditazione per chi ha scarso senso pratico o è poco
attaccato alla vita, per portare a risultati positivi e a buone notizie
*favorisce l’intuizione, la chiaroveggenza e fa conoscere ciò che è ancora
ignoto; per favorire l'intuizione si può mettere un granato e un'ametista sul
terzo occhio

*Elimina i blocchi energetici, accelera le guarigioni di ferite interne ed esterne,


allinea i corpi sottili
*favorisce vitalità fisica, l'assimilazione delle sostanze nutritive, stimola il
metabolismo, rinnova il sangue; posto sul 2 chakra avvia un processo di
rivitalizzazione, rigenerazione e ringiovanimento
*rinforza il sistema immunitario, accelera la guarigione delle ferite, (mettere la
pietra sulla zona interessata), arresta emorragie, viene usata nell'anemia e
nelle cure per l'aids Utile da indossare per riprendere le forza dopo una
malattia debilitante, interventi chirurgici, traumi e nei momenti di
affaticamento
*pietra radicante che apporta calore ed è da evitare in presenza di rabbia in
eccesso, impazienza, pressione del sangue alta, calore, infiammazioni
*stimola la sessualità e l'erotismo, indicata nelle malattie degli organi
sessuali, impotenza, sterilità (tenere nella zona sotto ombelico), ninfomania e
per chi ha rapporti sessuali insoddisfacenti
*tenendola in tasca migliora il sistema olfattivo (come il rubino e il diaspro
rosso)
*ha un effetto positivo sulla circolazione sanguigna, sui fluidi organici e
sull’equilibrio ormonale, muscoli, reni, calcoli biliari, aritmia cardiaca,

148
ipotensione, artrite, artrosi, ascessi (elisir o nel bendaggio), capillari fragili,
depressione
*indicata nella letargia e tendenze suicide, in tal caso si può applicare un
granato verde e uno rosso sul plesso solare
*neutralizza i cattivi sogni
*elimina la negatività dai chakra, fornisce protezione psichica e una vitalità
stabile, può segnalare un pericolo imminente, attira la buona fortuna
*accresce il proprio fuoco interiore, stimola il movimento della kundalini,
creando un armonioso flusso di luce lungo la spina dorsale
*nelle terapie la migliore entrata è nel 2 chakra, farla scorrere sul corpo nella
direzione del cuore, spesso viene usato insieme all'eliotropo; va tenuta lontano
dall'opale
*si indossa come gioiello (montato su orecchini, bracciali, anelli) o come
semplice pietra burattata in tasca o in un sacchetto di cotone, oppure in caso
di necessità la si appoggia sulla parte da riequilibrare o sul chakra
corrispondente
*incastonata negli anelli è meglio se la montatura lascia trasparire la parte
posteriore che deve stare a contatto con la pelle
*si purifica sotto l'acqua corrente e si ricarica alla luce del sole
*la sua energia è collegata al pianeta Marte e all’elemento fuoco

La varietà del granato sui toni arancio è indicata per la cura del fegato.
Può aiutare a fornire informazioni di vite passate. In meditazione dovrebbe
essere messo sul centro della fronte. Se portato nella tasca e poi messo sulla
fronte di un'altra persona, legami più stretti si formeranno con quel individuo.
La varietà sui toni verde è benefica al chakra del cuore, favorisce la
guarigione, la fedeltà, l’immaginazione, la calma, l'ossigenazione, la regolarità
del ritmo cardiaco, bilancia il flusso energetico.
Granati con taglio quadrato aiutano a portare opportunità di affari e a filtrare
preoccupazioni che non sono proprie. Granati con taglio rettangolare aiutano
nelle questione di intelletto o materiali. Insegnano pazienza e costanza e non
devono essere usati con leggerezza. Sviluppano amore e compassione,
acuiscono la propria percezione, calmano rabbia, particolarmente la rabbia
diretta verso sé stessi.

GROSSULARIA
Silicato di calcio e alluminio con colori dell’uva spina, incolore, bianco, giallo,
grigio verde, verde e rosa. In questo gruppo vi sono anche le seguenti varietà:
essonite, leucogranato, idrogrossularia, tsavorite, andradite.
La grossularia agisce sul 5 chakra. Rafforza la volontà e fiducia in sé stessi,
infonde pace, rilassa lo spirito. Utile nella stanchezza, depressione,
reumatismi e artrite, nei problemi alla pelle, rinforza i reni e fegato.
Consigliata negli incubi.

149
ESSONITE
Armonizza il 2 e 3 chakra, incentiva la creatività su tutti i livelli, incoraggia
l'amor proprio, la forza di volontà e la crescita spirituale. Favorisce il rilascio
di idee o modelli di pensiero e comportamento inutili e dannosi.
Regola l'attività ormonale, fortifica il sistema immunitario, favorisce
l'assorbimento dei nutrienti, cura la depressione, rafforza il fegato e ossa,
allevia la stanchezza.
UVAROVITE
Silicato di calcio e cromo, colore verde smeraldo
Stimola l'entusiasmo e la sicurezza. Considerato portafortuna per la salute.
Disintossica il corpo, elimina gli acidi urici, allevia emicranie e dolori alle
ginocchia, ha un’azione antinfiammatoria, regola il ritmo cardiaco (aritmia).
E’ indicata in presenza di paura, panico (tenere la pietra sotto l'ombelico) e
disperazione. La pietra può essere portata per lungo tempo.
RODOLITE
Associazione di piropo e almandino, silicato di ferro, magnesio e alluminio di
color rosso rosato.
Ha effetti ricostituenti in ogni ambito. L'elisir aumenta la capacità di vivere a
proprio agio nel corpo fisico, favorisce il ricollegamento con parti del corpo
danneggiate e traumatizzate. Ricostruisce il tessuto eterico laddove sia stato
distrutto da traumi o interventi chirurgici.
ALMANDINO
Silicato di ferro e alluminio con colori che vanno dal rosso bruno al nero blu.
Stimola l'immaginazione e l'attività, favorisce l'assimilazione del ferro e
rafforza le difese immunitarie. Il più usato in cristalloterapia è il piropo-
almandino.
SPESSARTINA
E’ composta da manganese e alluminio di colore che varia dal giallo miele al
rosso viola.
Amuleto contro le paure, infonde coraggio. Antidepressiva, rinforza il cuore,
disintossica, tonifica il fegato, allontana gli incubi.
DEMANTOIDE
Silicato di calcio e ferro con varietà melanite e topazolite di colore verde
smeraldo Infonde calma interiore, favorisce serene relazioni. Previene e cura
aritmie.
La melanite color verde assiste nelle relazioni specie per chi ha a che fare
con adolescenti. Quella color nera apporta fiducia in sé stessi, promuove
l'abilità persuasiva e l'auto controllo; utile ha chi ha difficoltà ad imporsi.

150
HOWLITE

Silicato di calcio/monoclino/secondario (bianco con venature nere o brune)


E’ spesso scambiata con la magnesite e viene anche tinta per imitare la
turchese.

*Dolcemente calma e assorbe tensione, collera e timore


*apporta equilibrio emozionale, gentilezza, pazienza e tatto
*spinge all'azione del momento trasmettendo entusiasmo e ambizione
*incoraggia all'apertura del cuore e alla comunicazione onesta, porta a nuove
amicizie e favorisce la diplomazia
*favorisce la meditazione, la medianità e il contatto con gli spiriti guida
*purifica e libera da energie negative
*il seguente esercizio aiuta a schiarire le idee e in tutte quelle situazioni in cui ci
sentiamo disorientati, poiché dubitiamo di ciò in cui crediamo, ci confondiamo e
restiamo paralizzati Sdraiati a terra mettiamo l’howlite bianca puntata sul
chakra della corona e un’ametista fra le sopracciglia Iniziamo a rilassarci con
l’aiuto della respirazione profonda e concentriamoci nel chakra della corona
Inspirando visualizziamo una potente luce bianca che esce dalla howlite e
penetra in noi attraverso la testa percorrendo tutti i chakra e inondandoci di un
piacevole chiarore Espirando cerchiamo di liberarci da tutti i nostri dubbi e
insicurezze Restiamo ora vuoti senza respirare per qualche secondo e poi
inspiriamo profondamente attraendo la luce bianca su di noi, attraverso il
chakra della corona Ripetiamo l’esercizio per circa 10 minuti
Al termine meditiamo per qualche minuto, concentrando la nostra attenzione sul
punto fra le sopracciglia L’ametista ci aiuterà, una volta purificati dai nostri
dubbi, ad avere una visione oggettiva dei nostri problemi e una comprensione
più profonda di noi stessi

*Infonde energia, purifica e rinforza l'aura, allevia lo stress


*un elisir bevuto quotidianamente purifica il sangue
*indicata per ossa e denti
*per migliorare la cattiva digestione e anche per perdere peso si può bere un
elisir, mettendo la pietra purificata per una notte in un bicchiere d'acqua
Rafforza la volontà necessaria quando si devono seguire delle diete
*per combattere il raffreddore e eliminare gli eccessi di muco si può tenere la
pietra all'altezza del chakra della gola
*per eliminare la rabbia e favorire l'autocontrollo si può tenere la pietra nella
mano (respirando lentamente)
*calma la mente ed è indicata per alleviare l'insonnia (tenuta in mano prima
di addormentarsi o sotto il cuscino), consentendo un riposo tranquillo
*utile anche per disperdere eccessi di energia negativa che stesso si ritorce

151
verso sé stessi sotto forma di stress o emicrania
*agisce sul 3,4,5 chakra, la pietra si può tenere in tasca o a contatto diretto
della pelle per assorbire le energie negative

KUNZITE

Fillosilicati, silicato di litio e alluminio/monoclino/ primario (rosa, lilla,


trasparente)
La kunzite (color rosa) e l'iddenite (color verde) sono entrambe varietà del
minerale spodumene.

*Pietra della Nuova Era che insegna a vedere l'energia dell'Amore Divino in
ogni aspetto della realtà
*apporta calma ed equilibrio emozionale, libera da pensieri negativi, paure,
preoccupazioni e insicurezza Favorisce l'abbandono di sofferenze e dolori del
passato a cui si è ormai abituati quasi fossero un trofeo da esibire al momento
opportuno
*porta gioia nella propria vita (quando proviamo gioia, riceviamo la piena
energia dell'Amore Divino), sviluppa senso di umiltà e spirito di sacrificio
*pietra del qui e ora e della liberazione da ogni dipendenza, sviluppa
flessibilità, auto-disciplina (utile alle persone troppo eccentriche),
perseveranza necessaria nel portare a termine compiti impegnativi
*apporta equilibrio tra il corpo fisico e emotivo, armonizza la personalità e
porta all'amore altruistico, alla tolleranza, alla comprensione e alla critica
costruttiva
*posta sul chakra del cuore lavora sulle emozioni sviluppando amore ed
accettazione per sé stessi e facendo sentire degni di meritare il meglio dalla
vita Scioglie la rigidità emotiva, contrasta odio, invidia, gelosia; favorisce
l'apertura e la disponibilità disinteressata verso gli altri, attira l’amore
*allinea il cuore con la testa e la gola, favorendo la sensibilità, pensieri e
parole d'amore
*migliora l'umore e lavora sulle insoddisfazioni da desideri repressi che si
manifestano nel chakra della gola
*pietra delicata e femminile utile per quelle donne che hanno difficoltà ad
accettare la propria femminilità
*fa emergere la capacità di arrendersi al proprio Sè Superiore, aiuta ad
effettuare un'accurata osservazione di se stessi senza giudizi
*favorisce stati alterati, letture psichiche; rende consapevoli del regno angelico
aiutando ad integrarlo nella propria esperienza fisica
*utile per le persone che hanno difficoltà nella meditazione (come l'ametista,
l'acquamarina e l'azzurrite)

152
*nella meditazione per dissolvere emozioni negative o per portare chiarezza
mentale, si può tenere la pietra sul petto e inspirare la sua energia purificante
*i terapeuti consigliano di metterla sul chakra del cuore, da sola o con il
quarzo rosa e tormalina rosa, o sul terzo occhio con quarzo rosa sul centro del
cuore per favorire l'unione delle energie del cuore e della mente Il quarzo rosa
cura le ferite del cuore e permette di sperimentare amore incondizionato per
se stessi, la tormalina permette di dare amore incondizionato ad altri, la
kunzite è il catalizzatore per la trasformazione dell'amor proprio
nell'espressione esterna

*Le striature parallele presenti nella sua lunghezza (presenti anche


nell'acquamarina, morganite, topazi, tormaline ecc) facilitano l'eliminazione
rapida di blocchi energetici Crea uno schermo di protezione intorno all'aura
lasciando lo spazio necessario all'interno per guarire
*per il suo alto contenuto di litio è benefica negli stati depressivi, di
assuefazione e dipendenza (alcool, tabacco, farmaci ecc..); associata
all'amazzonite è utile soprattutto per liberarsi da psicofarmaci
*agisce sul sistema nervoso, rinforza la memoria, unifica l'intuito e la
razionalità Contrasta attacchi di panico e ansia dovuta una condizione di
profondo stress; usata in caso di vertigini (tenuta in tasca o in braccialetto),
schizofrenia, tensione psichica, manie, nostalgia Portata addosso, tenuta in
mano (mano non dominante) o semplicemente fissandola calma la collera,
nervi tesi e paura
*previene attacchi di epilessia (tenuta in tasca o in bracciale)
*combatte nevralgie, allevia i disturbi dovuti alla compressione dei nervi come
la sciatica e i danni agli organi di senso
*utile nei problemi articolari, dei tendini (miogelosi), dolori alla nuca-spalle,
spina dorsale, muscoli doloranti e per rilasciare tensioni
*allevia le tensioni della regione cardiaca, rafforza il sistema cardiovascolare
*cura dolori alla gola, disturbi tiroidei, morbo Parkinson (tenere nella zona del
cuore), gotta (mettere nell'acqua del pediluvio)
*apporta equilibrio ormonale, alcune donne in gravidanza sentono il desiderio
di succhiare un pezzo di kunzite Utile nei problemi mestruali e di fecondità
(porre sul 2 chakra)
*consigliata ai bambini e neonati con difficoltà di adattamento
*quella color violetto ha un'azione calmante ed è molto efficace nelle forme di
depressioni maniacali, fobie e angoscie
*quella color trasparente aiuta ad eliminare pensieri circolari e tensione
interiore, in tal caso si può mettere la pietra dietro la testa e sul lato sinistro
*prolunga gli effetti del cristallo di rocca, rafforza e stimola gli effetti delle altre
pietre
*si può massaggiare l'aura con un pezzo di kunzite nella zona delle braccia
senza toccare il corpo Negli stati dolorosi deve stare direttamente a contatto

153
della pelle sulla parte da trattare
*si può indossare come ciondolo all'altezza del cuore, come braccialetto o
anello (dito anulare) Può essere tenuta nell’ambiente di lavoro (se crea
tensione) e nell’auto per aiutare a rilassare negli ingorghi di traffico e
proteggere la guida
*armonizza col 4 e 7 chakra; quella color rosa agisce sul chakra del cuore,
quella color violetto sul chakra della corona
*la sua energia è collegata ai pianeti Venere e Plutone e all’elemento terra
*si purifica sotto l'acqua corrente si ricarica alla luce del sole non diretta; una
lunga esposizione alla luce fa perdere il suo colore originario

Molte persone sul percorso spirituale credono che per evolvere veramente non devono
mai arrabbiarsi e non devono mi rifiutare le richieste di altri, anche se queste
richieste sembrano irragionevoli. La kunzite può mediare tra il cuore che dice si e la
mente che dice no. Fa comprendere che ci sono momenti in cui la rabbia può essere
una risposta giusta e amorevole, e altri momenti in cui la rabbia è solo un atto di
scortesia. Ci insegna quando dire no a una scelta amorosa e quando mettere confini
saggi.

IDDENITE (kunzite verde)


E’ composta da alluminio, silicio, litio e tracce di ferro e soda.
*Emana il raggio verde della guarigione e della gratitudine divina; è
l'espressione e l'esperienza della gratitudine per quella sorgente di
abbondanza e guarigione che è l'Universo Quando proviamo gratitudine,
stiamo restituendo quell'amore all'Universo La kunzite e l'iddenite ci ricordano
che quando ci ricolleghiamo con l'amore incommensurabile dell'Universo
attraverso le emozioni di gioia e gratitudine, si possono vedere tutte le cose
come sacre, il proprio collegamento con il Divino viene rafforzato favorendo
così la "redenzione" della razza umana
*incrementa auto-coscienza e discernimento; buona scelta quando si cerca
chiarezza nella propria vita aiutando a concentrarsi anche su problemi o
situazioni che normalmente vengono ignorate Porta idee per la risoluzione dei
propri problemi
*promuove compassione per gli altri e cura i disagi causati dalla repressione
di emozioni provenienti anche da vite passate
*pietra conosciuta per creare prosperità, di aiuto nelle perdite di amore e
denaro
*facilita la meditazione e apre a nuove esperienze meditative
*utile per calmare persone irascibili o troppo suscettibili
*l'elisir rafforza l'organismo
*agisce sul 4 chakra, si può usare per guarire su tutti i livelli, molto utile
anche ai terapeuti

154
LABRADORITE

Tettosilicati, feldspati/triclino/primario (nero, verde, grigio, blu, dorato,


bianco)
Il suo nome deriva dalla penisola del Labrador in Canada dove furono trovati i
primi esemplari. Conosciuta come la "pietra di Atlantide".

*Potenzia il fascino personale, risveglia talenti nascosti, permette di


partecipare e vivere in armonia con il mondo e la società; si dice che chi porta
la pietra è difficile che passi inosservato
*utile a chi ha difficoltà ad accettare il proprio aspetto fisico o per chi vuole
aumentare il proprio fascino o anche per chi da troppa importanza all'aspetto
esteriore trascurando quello spirituale
*pietra di felicità, purezza, vitalità, infonde speranza e fiducia, rinnova e
rinfresca le prospettive personali, aiuta a vedere il divino nell'ordinario
*favorisce l'introspezione e rende consapevoli dei blocchi mentali; favorisce
cambiamenti di prospettiva personale in modo da non identificarsi più nei
vecchi modelli, come martiri, vittime o esseri senza alcun potere, aiutando a
vedere il positivo nelle situazioni e imparare dalle lezioni di vita
*si dice che apporti immensa saggezza e conoscenza a chi la indossa, permette
di vedere la vera natura delle proprie intenzioni e scopi, elimina la confusione
mentale e l'indecisione aiutando a prendere decisioni facilmente
*pietra di trasformazione su tutti i livelli, permette cambiamenti facili, utile
specialmente per chi teme i cambiamenti
*fa riemergere dalla coscienza vecchi ricordi e intensifica la profondità dei
sentimenti
*aiuta a relazionarsi agli altri e a fare amicizia, attenua sentimenti di gelosia
(tenuta in tasca o plesso solare)
*il seguente esercizio se svolto regolarmente aiuterà ad aprirsi all’amore
L’innamoramento spesso avviene in seguito a un nostro stato di
predisposizione, di apertura e ricettività e la labradorite favorirà questo stato
Seduti in posizione loto o semiloto, collochiamo una labradorite di fronte a noi a
pochi centimetri d distanza dal chakra della radice Mettiamo le mani sulle
ginocchia con l’indice e il pollice uniti Chiudiamo gli occhi e concentriamoci sul
potere e sull’ intensa vibrazione della labradorite Notiamo che durante
l’inspirazione il fascio di luce proveniente dalla pietra penetri in noi dal chakra
della radice e attraversi tutto il sistema dei chakra, fino a raggiungere quello
della corona Proviamo a immaginare che la luce assuma i colori associati ai
chakra che sta attraversando e riattivando Espirando espelleremo (paure,
gelosie, pregiudizi, rancori ecc..) tutto ciò che ci impedisce di essere più fiduciosi
e mentalmente flessibili Ripetiamo la visualizzazione 10 volte e poi ci
riposeremo per alcuni minuti

155
*favorisce l'apertura del terzo occhio, stimola la fantasia, l'intuizione e
l'immaginazione magica che guida in nuove direzioni, allo stesso tempo è un
antidoto contro le illusioni
*apre alla consapevolezza psichica e aiuta a sviluppare un uso saggio delle
proprie abilità psichiche, utile per le persone che pensano di non aver nessun
talento psichico o che hanno paura e che non sono in grado di controllarlo
*usata in meditazione aiuta a risolvere problemi di doppia personalità, utile
alle persone che tendono inconsciamente ad assomigliare ad altri
*protegge dalla negatività, in caso si senta il bisogno di protezione si può
portarla in tasca e strofinarla con le dita

*Attiva il processo di auto guarigione, fortifica il sistema immunitario


*agisce come un tranquillante, indicata per trattare dipendenze e alcolismo
*usata nei disturbi della circolazione sanguigna, abbassa la pressione
*allevia i crampi, le nausee ed i dolori allo stomaco (portata all’altezza della
bocca) dovuti all'infiammazione del nervo vago
*attenua la sensazione di freddo, ideale contro la malattie da raffreddamento
*disintossica fegato e cistifellea, usata per trattare l’enfisema polmonare
*cura i reumatismi, la gotta; lenisce gonfiori e dolori nella zona del 5 chakra,
alleviando il torcicollo, i dolori alla spalla, alla nuca, alle braccia e alle prime
vertebre toraciche
*allevia la tensione pre-mestruale ed equilibra gli ormoni (tenere nella zona dei
polmoni)
*calma il sistema nervoso, favorisce sonni tranquilli, allevia il male di testa e
disperde un'eccessiva attività mentale Si può tenere in mano quando ci si
sente sotto stress
*indicata per eczemi, prurito, colpi di calore e ferite
*va portata al collo e tenuta in mano durante la meditazione, si può anche
tenere nella stanza dove si medita
*si può programmare una sfera come strumento di cura; le punte di
labradorite sono usate nelle cerimonie, massaggi e nei punti dell'agopuntura
per favorire guarigione e benessere
*l'elisir pulisce e nutre l'intero sistema energetico
*chi non sopporta l'energia della pietra può usare una spectrolite che ha le
sue stesse qualità ma ha un'azione più leggera
*armonizza il 2 e 6 chakra, stimola i chakra delle mani (utile ai guaritori) e al
bisogno attiva tutti i centri energetici
*pietra fragile è bene evitare di pulirla con sale

156
LABRADORITE DORATA
*Benefica per il terzo chakra perché la sua energia solare e calda aumenta la
volontà, favorisce chiarezza mentale e risolutezza
*aumenta la forza interiore, la vitalità, il coraggio, la pazienza, l'attività
mentale e centratura spirituale
*aiuta a comprendere il disegno divino nelle proprie lotte quotidiane, porta
non solo in comunione con le energie del nostro sole, ma attraverso un legame
di Luce unisce anche al grande Sole Centrale, la casa e l'origine della
coscienza nell'Universo
*utile nel lavoro sui sogni assistendo nel risveglio cosciente e nel riportare
importanti informazioni
*insieme alla moldavite è un potente aiuto nel proprio cammino e sviluppo
interiore, accresce la propria abilità di ricordare coscientemente e di integrare
l'esperienza spirituale Insieme all'ametista e/o alla ciaroite armonizza il plesso
solare e il chakra della corona, portando la propria volontà allineata con lo
scopo divino Insieme alla iolite allinea la propria volontà alla mente superiore

LAPISLAZZULI

Tettosilicati/cubico/terziario (azzurro scuro intenso, le macchie di pirite sono


dorate)
Utilizzata nell'antico Egitto e dai maghi di tutte le epoche per accedere alla
Conoscenza Sacra e connettersi al Divino. Ha la capacità di conferire a chi la
indossa la conoscenza dei testi sacri celati in pergamene e libri accessibili che
vengono costantemente alla luce.
*Pietra della verità e dell'illuminazione, promuove purezza mentale e
spirituale, dona saggezza
*favorisce l'integrità delle relazioni, induce a essere sé stessi senza alcun
compromesso o indecisione
*stimola l’intelletto, aiuta a fare ordine nei propri pensieri, elimina la
confusione fra ascoltare e sapere; utile per svolgere lavori che richiedono
impegno mentale e per venire a capo dei problemi
*sviluppa disciplina interiore e autocontrollo; utile ai ragazzi con paure
inconsce, svogliati o indisciplinati (portata al collo)
*è una delle principali pietre che aiuta a raggiungere padronanza in diversi
settori dai più piccoli ai più grandi della vita e a sviluppare i propri potenziali
*il suo colore procura una sensazione di benessere interiore e lo spirito
avventuroso necessario per realizzare i propri sogni o raggiungere i propri
obiettivi
*pietra dell'amicizia, rende estroversi, promuove l'espressione dei propri
sentimenti e la franchezza nelle proprie opinioni dileguando le illusioni; utile

157
per vincere la timidezza estrema, senso di solitudine, sentimenti di
inadeguatezza, e per promuovere una maggiore integrazione con gli altri
*fa anche scoprire il piacere della solitudine, attenua sensi di colpa, rafforza la
fede; utile alle persone che non hanno ideali
*armonizza mente e cuore, migliorando il loro collegamento e comprensione
aprendo così molte possibilità e orizzonti Quando i sentimenti vengono
illuminati dalla mente essi vengono meglio compresi
*estremamente efficace per favorire la coordinazione tra il pensiero e
l'espressione verbale Lavora sul 5 chakra favorendo l'affermazione della
propria verità interiore, chiarifica e facilita l'espressione di sé, la
comunicazione a tutti i livelli come: l'eloquenza, la scrittura, la creatività ecc..
Amplifica le proprie capacità di accogliere informazioni provenienti da fonti
fisiche e dai piani più elevati Raccomandata a tutti coloro che utilizzano la
voce nella loro professione e per vincere il timore di esibirsi in pubblico
*il seguente esercizio aiuterà ad analizzare obiettivamente le nostre azioni e
sentimenti con lucidità e coraggio Seduti e rilassati regoliamo la respirazione e
solleviamo il braccio destro all’altezza della spalla, con un pezzo di lapislazzuli
(tenuto nella mano destra) diretto verso il chakra del terzo occhio Con gli occhi
aperti fissiamo la pietra e ci concentriamo su qualche cosa che non ci piace e
che vogliamo cambiare come ad esempio un modo di fare, un pensiero o un
sentimento verso qualcuno Domandiamoci ora: “Cosa posso fare per cambiare?”
Visualizziamo ora una nostra reazione diversa e più positiva Forse ci
accorgeremo di soffrire di sensi di colpa oppure capiremo che ci causava
sofferenza ammettere a noi stessi di provare gelosia e invidia nei confronti di
qualcuno, due sentimenti molto negativi Questo esercizio ci permetterà di
conoscere il nostro lato oscuro e imparare a migliorarlo
*stimola la creatività artistica e la sua espressione; utile per ricevere
l'ispirazione quando si svolge un lavoro di tipo creativo E’ un buon cristallo
per sviluppare i propri talenti musicali e l'arte della coordinazione dei colori
*apre l'occhio interiore, agevola le facoltà psichiche Il suo colore blu reale
stimola e colpisce in maniera insolita il nervo ottico procurando visioni sia di
ciò che si vede con gli occhi fisici che di quello che si vede nei propri sogni e
visioni interiori in modo tale da ricordare il proprio collegamento alla fonte
divina
*facilita meditazioni profonde; si può usare durante la meditazione
appoggiandola al centro della fronte per promuovere rilassamento, ispirazione,
visioni interiori, per entrare in contatto con la mente intuitiva, per discernere i
sogni, per entrare in contatto con la saggezza degli antenati, per facilitare il
viaggio astrale e per viaggiare dentro vite passate
*se si desidera incrementare la propria consapevolezza psichica, si può
indossare la pietra tutti i giorni oppure solo in meditazione, durante le sedute
di visualizzazione o quando si consultano i tarocchi o altri simboli che si
rivolgono all’inconscio

158
*si dice che procuri sogni bellissimi e aiuta anche a ricordarli ma per
qualcuno è sconsigliabile tenerla sul cuscino durante il sonno perché
potrebbe procurare l'effetto contrario
*pietra del risveglio spirituale che infonde coraggio nel processo di crescita
spirituale; in meditazione apre il 6 chakra connettendo al Sé Superiore e
spiriti guida, aiuta ad avere una visione d'insieme e a razionalizzare le
emozioni
*si possono mettere sfere di lapislazzuli sul chakra della fronte come supporto
quando si devono prendere decisioni difficili nella propria vita e per produrre
uno stato elevato di consapevolezza e fornire grande saggezza e conoscenza
condizione ideale in cui si possono avere risposte a molte domande importanti
A tal scopo occorre indossare una collana di sfere per almeno un'ora e poi
concentrarsi nel formulare una domanda chiara a cui si desidera ricevere una
risposta Rimuovere la collana e metterla nel palmo della mano concentrandosi
su alcune sfere (4 o 6) che contengano chiazze color oro e metterle tra il dito
pollice, indice e medio; dolcemente portarle sul 6 chakra della fronte e chiudere
gli occhi Poi si immagina che l'energia delle pietre riempie tutta la testa e
quando l'energia arriverà fino dietro la testa si rimane ricettivi per permettere
alla risposta di arrivare e allo stesso tempo mantenere l'attenzione alle sfere
che si trovano nel 6 chakra Aspettando pazientemente la risposta arriverà sotto
qualsiasi forma come un flash, un suono o semplicemente si conoscerà la
risposta Questa meditazione va fatta per 5/15 minuti
*se si desidera aiutare una persona malata, si può tenere in mano un pezzo di
lapislazzuli e immaginare il malato come una persona guarita, sana e in
ottima salute
*l’abbinamento lapislazzuli (cilindri) e perline d’oro tenute sulla zona della
gola, aiutano a risolvere il karma relativo a esperienze che hanno origine in
particolare nel periodo egizio dei faraoni, aiutando così a riconnettere a queste
esperienze le persone che sono vissute in quel periodo La presenza dell’oro
aiuta a rimanere radicati mentre la coscienza si trasferisce nel recuperare
quei ricordi che possono aiutare a risolvere problemi che hanno origine nella
vita passata e ancora presenti nella vita attuale Quando si lavora in queste
problematiche è importante indossare sempre la collana per tutto il tempo e
anche durante il sonno, quando la si toglie per lavarsi è bene tenerla sempre
vicino al corpo e rimetterla subito dopo aver terminato
*connette principalmente con il livello mentale, mettendo in contatto chi la
indossa con blocchi e traumi del passato Può essere collocata sul terzo occhio
per penetrare i blocchi del subconscio ed entrare negli angoli più remoti ed
oscuri della propria personalità allo scopo di liberare da vecchie zavorre, ferite
emotive e dispiaceri che appesantiscono e limitano la propria crescita
spirituale
*sviluppa gioia profonda e da la forza necessaria per affrontare importanti e
radicali cambiamenti A tale scopo viene associata ad altre pietre come

159
l'avventurina, il quarzo rosa e l'ametista per aiutare a dissolvere la carica delle
emozioni che possono affiorare La ricompensa per scegliere di andare in
questa oscurità è simboleggiata dalla luce dorata che splende nel cielo blu e
profondo del lapislazzuli
*pulisce la mente, il corpo e lo spirito da tossine e negatività, è uno scudo di
protezione segnalando un'aggressione psichica e restituendola al mittente

*Potente equilibratore del sistema nervoso e del metabolismo, libera da


tensione, da depressione e da stress Allevia ansia, inquietudine, isteria,
autismo, collera, eccessi di umore, insonnia, dolore alla testa (tenerla sulla
fronte)
*ha qualità maschili e dona vitalità ed energia all'organismo, indicata per
aumentare la virilità, se questa si riduce a causa di tensione ed ansietà
*rinforza il sistema immunitario, raffredda, utile nella febbre ed infiammazioni
*particolarmente indicata per i disturbi nella regione del collo (specie quelli
procurati da collera), della laringe, corde vocali, tiroide, polmoni, utile nei
raffreddori allergici, allergie di ogni genere, asma Nei problemi alla gola è bene
tenerla come ciondolo alla base del collo Gargarismi con elisir della pietra
sfiammano tonsille infiammate
*nelle infiammazioni dei nervi si può massaggiare la zona colpita con un
pezzo di lapislazzuli o con tessuto imbevuto nell'elisir o anche mettere un
pezzo della pietra nella crema da massaggio
*regola la funzionalità della ghiandola pituitaria, protegge il DNA, rafforza la
struttura cellulare e migliora la circolazione linfatica
*tenuta al polso è ottima per abbassare la pressione sanguigna troppo alta
*rafforza il sistema osseo, attenua la sordità
*allevia dolori mestruali, regolarizzare il ciclo mestruale
*efficace nei gonfiori procurati da punture degli insetti, nelle eruzioni e negli
eczemi procurati dall'uso di detergenti inadatti Nei gonfiori, dolori,
infiammazioni, eruzioni ecc.. si consiglia di scaldarla al sole o in acqua calda e
applicarla sulla zona dolorante Nei problemi alla pelle si può mettere la pietra
anche nell'acqua del bagno
*sfiamma occhi arrossati e che lacrimano facilmente tenendo un pietra su
entrambe gli occhi per mezz'ora e al buio o assicurare la pietra con un cerotto
nel collirio
*tenuta a lungo favorisce la crescita dei capelli
*utile nella perdita di olfatto e gusto
*stretta fra le mani allontana la paura del buio
*ha un'energia molto potente e quando viene utilizzata con intento e scopo
può fare miracoli In meditazione a scopo terapeutico ci si concentra sul suo
blu intenso cercando di diventare tutto uno con la sua energia Si porta poi
questa energia in tutto il corpo per produrre cambiamenti incredibili e benefici
alla propria salute

160
*indossando una collana di lapislazzuli (sfere), gradualmente la sua energia
andrà a identificare e riequilibrare tutti i punti di forza significativi del corpo
(chakra, meridiani ecc..), togliendo l’energia in eccesso o aumentandola in
caso sia mancante
*pietra estremamente versatile, la si può portare come collana o ciondolo
appeso a una catenina d'oro girocollo (possibilmente il più vicino alla gola),
incastonata in un anello al dito mignolo o medio, nel taschino della camicia,
al polso (destro) o semplicemente nella tasca dei pantaloni
*si consiglia di porne una sulla scrivania mentre si studia o ai quattro angoli
della stanza dove si lavora Ottimo purificatore di sostanze tossiche, si dice che
un lapislazzuli tagliato a forma conica o piramidale messo in cucina o nel
frigorifero depura i cibi
*in generale è da preferire la varietà blu intenso con evidenti inclusioni dorate,
dato che la sua valenza energetica è maggiore di quella del minerale azzurro
chiaro
*la sua azione è simile a quella del calcedonio blu, crisocolla, acquamarina,
tormalina blu; combina bene con calcedonio blu, danburite, moldavite,
sugilite, acquamarina, ciaroite, labradorite dorata, larimar Insieme al corallo
induce alla dolcezza e facilita le relazioni amorose E’ sconsigliato invece
l'abbinamento con la turchese
*armonizza il 5 e 6 chakra; la sua energia è collegata al pianeta Venere e
all’elemento acqua
*va purificata sotto l'acqua corrente, si ricarica alla luce solare e lunare

LARIMAR

Inosilicato di calcio e sodio contenete acqua e una minima quantità di


rame/triclino/primario (turchese, blu, bianco, con chiazze rosso-verde-
marrone o bianche). E’ una pectolite blu di origine vulcanica proveniente dalla
Repubblica Dominicana. Il larimar è anche chiamato “pietra atlantidea”
perché si dice che conservi informazioni di conoscenze antiche, archiviate
meticolosamente.

*Pietra della calma interiore e della tranquillità, armonizza e allinea mente e


cuore allontanando emozioni negative come rabbia, risentimento, avidità ecc.
*utile quando la mente prende il sopravvento sul cuore, nell'eccessiva
emotività e ai temperamenti ardenti perché aiuta a calibrare la loro irruenza
portando una dolce gioia E’ adatta anche a chi è troppo gentile e si fa mettere
i piedi sulla testa
*aiuta a mantenere il controllo emotivo anche di fronte a situazioni tragiche
*favorisce l'auto espressione, semplicità, pazienza, accettazione equilibrata

161
degli eventi
*permette di riconoscere le catene che ognuno si è auto- imposto, favorendo
la libertà dal mondo materiale Aiuta a prendere in mano le redini della propria
vita e a credere in sé stessi liberando da inutili sensi di colpa, vittimismo e
dalle frustrazioni
*favorisce l'espressione verbale, sviluppa l'abilità di comunicare chiaramente
la propria verità interiore e nuove idee In generale tutti i cristalli color
turchese-azzurro come la crisocolla, acquamarina, agata merletto, amazzonite
focalizzano su un particolare aspetto dell'abilità di comunicare quello che noi
sentiamo, il larimar aiuta a comunicare dall'anima
*pietra della creatività e dell'immaginazione che aiuta a promuovere
l'espressione fluente delle idee creative ma ha anche un’ azione radicante che
permette di tradurre in realtà fisica le proprie idee Può essere di grande aiuto
alle persone che svolgono lavori artistici come scrittori e musicisti
*favorisce l'equilibrio e lo sviluppo spirituale, rafforza l'energia femminile nelle
donne e negli uomini, facilita il controllo delle emozioni senza reprimerle,
accresce la propria capacità di immedesimazione con gli altri
*collega fortemente alle energie della Dea, specialmente nelle sue
manifestazioni nel mare e nel cielo Quando si medita con la pietra sorgono
spesso nella mente delle immagini di delfini i quali hanno una relazione
speciale nella comunicazione (conosciuta come“pietra delfino”) Aiuta a trovare
l'anima gemella, favorisce una comunicazione aperta tra i coniugi, guarisce il
karma negativo tra coniugi e amanti
*posta sul terzo occhio insieme alla gemma silicea favorisce la visione eterica
*armonizza e apre il chakra della gola, viene usata per stimolare il chakra del
cuore, del terzo occhio e corona per favorire la saggezza interiore e le
manifestazioni esterne
*Il larimar emette un'energia curativa e pacifica, favorisce l'autoguarigione e la
capacità di recupero, solleva dal malessere psicologico, paura, dolore nei
cambiamenti di vita
*elimina blocchi energetici nella zona testa, collo e petto
*rinfresca e sfiamma, indicata nelle febbri, tonsilliti, raffreddamenti e
scottatura solari
*solleva il cuore e aiuta nello stress, di aiuto nella depressione in particolare
degli adolescenti, schizofrenia, apatia e egoismo
*utilizzata come purificatore cellulare; posta sul plesso solare, fegato e
stomaco, rinfresca e calma trasformando i sentimenti di rabbia in sentimenti
di calma e tranquillità
*può essere posta su qualsiasi zona del corpo con eccesso di energia per
apportare calma e favorire un armonioso flusso energetico, lavora anche sulle
linee energetiche (meridiani) del corpo
*la pietra con presenza di color verde o rosso può essere utile a quelle persone
che sono gentili ma tendono a farsi mettere i piedi sulla testa, rafforzando il

162
loro potere personale e insegnando loro a dire di no quando è necessario; utile
anche ai bambini troppo docili che vivono a contatto con bambini che tendono
a prevaricare
*combina bene con moldavite, danburite, ciaroite, acquamarina, labradorite
dorata, pietra di luna, sugilite e lapislazzuli
*collocata nell'ambiente di casa apporta un senso di pace, favorendo la calma
e l'amore Può essere tenuta nelle camere dei bambini per calmare un bambino
agitato, lasciandola su una mensola e liberandola periodicamente dalla
polvere

LEGNO FOSSILE

Ossidi/trigonale o amorfo/secondario (bruno, giallastro, rossastro)


Il legno fossile o silicizzato è antico di milioni di anni ed è costituito da tronchi
d’albero ricoperti di acqua ricca di minerali. L’acqua ha dissolto lentamente il
legno sostituendolo con vari minerali.
In passato veniva usato per scopi rituali o come amuleto per scacciare il male
e contro l’annegamento.

*Pietra dei cuori pietrificati, scioglie e trasforma antiche paure e timori


profondamente radicati che induriscono il cuore o che irrigidiscono il processo
di trasformazione
*aiuta a comprendere i problemi del passato e a superare quelle abitudini che
bloccano la propria evoluzione
*dona una maggiore fiducia in se stessi dando la sensazione di trovarsi al
posto giusto nel momento giusto
*favorisce il senso di appartenenza alla natura e alla Terra e un buon contatto
con la realtà, dona un senso di "adeguatezza" e di stabilità facilitando
l'adattamento ai cambiamenti
*induce alla calma, alla concentrazione e al bisogno di una sana riflessione e
tranquillità
*contribuisce a creare un clima lieto e gioioso ed è di aiuto nel superare i
periodi di lutto e nelle crisi di età delle persone anziane
*stimola la creatività, il mondo interiore delle immagini e nuove idee
*viene usata in meditazione per far riaffiorare il ricordo delle vite precedenti
*per risolvere situazioni fossilizzate o degenerate e risalirne alla loro causa si
può meditare ponendo un pezzo di questa pietra affiancata da un quarzo rosa
sul cuore e un'ametista sul chakra della fronte, e per le persone che si
sentono pronte ad essere aperte anche a verità difficili da accettare si può
affiancare anche un elestiale (cuore o fronte)

163
*costituisce un grande sostegno per quei nostri problemi tanto profondi da
non poter essere immaginati, fossilizzati ormai nelle ossa e nei tessuti
*Pietra della longevità, rinvigorisce e combatte l'invecchiamento fisico,
contrasta il decorso di malattie degenerative, l'arteriosclerosi (sul 4 chakra) e
la decalcificazione delle ossa; stabilizza la salute, rigenera i tessuti
*regolarizza il funzionamento della milza, equilibra il metabolismo, aiuta
nell'obesità
*placa il nervosismo procurando un senso di benessere, aiuta a prevenire lo
stress da lavoro
*indicata nelle malattie della pelle, tessuto muscolare, sistema circolatorio e
nei problemi di udito
*allevia i disturbi causati da artrite e reumatismo e le difficoltà di movimento
dovute a dolori della zona lombare, i disturbi della zona cervicale,
infiammazioni del nervo sciatico, i dolori della colonna vertebrale Viene
utilizzata per curare il colpo della strega applicandola con un cerotto sul
punto dolente
*posta sul 1 chakra o sui vortici delle mani e dei piedi è utile per rafforzare la
schiena, nelle paralisi e nei problemi motori (le donne devono tenerne una nel
palmo della mano sinistra e una sotto la pianta del piede destro; gli uomini
devono fare il contrario)
*posta sotto i chakra dei piedi ha una ottima funzione di messa a terra,
scaricando l'energia in eccesso (agitazione) a terra
*protegge l'aura e i chakra inferiori; riequilibra in particolare il 1 chakra,
attiva il vortice della milza (quella marrone-bruna sul 1 chakra, la giallastra
sul 3 chakra, la rosata sul 4 chakra)
*si può tenere nell'ambiente di casa per rasserenare e vivere una vita
tranquilla in cui vi sia posto per riposo e riflessione

LEPIDOLITE

Fillosilicati/monoclino/primario (rosa, violaceo)


La lepidolite è una splendida varietà di mica ricca di litio ma fragile.
Viene spesso trovata con tormalina rosa la suo interno.

*Favorisce l'autonomia, l'obiettività, la riflessione, facilitando l'indipendenza


nel perseguire i propri obiettivi e le proprie decisioni, senza il bisogno di avere
continue conferme dagli altri
*porta accettazione e fiducia nella vita, aiuta ad accettare il naturale svolgersi
degli eventi e a usufruire degli ostacoli come opportunità per adattare i propri
progetti invece di rimanere fermi su certe posizioni che procurano sofferenza

164
Apre a nuove soluzioni confidando nella fantasia e abbondanza del Creato
invece che negli schemi della propria mente
*apporta benessere ed equilibrio emotivo-mentale donando calma e pace
interiore
*il seguente esercizio aiuterà a scoprire il lato piacevole della vita e ad accettare
che l’uomo non è venuto sulla terra per soffrire, bensì a godere della famiglia,
degli amici, della natura, del lavoro ecc.. La sera prima di coricarsi, ci sediamo
comodamente, tenendo nella mano destra una lepidolite all’altezza della fronte
Inizialmente chiudiamo gli occhi e cerchiamo di rilassarci sforzandoci di
ampliare la nostra respirazione Poi concentreremo il nostro sguardo sul cristallo
e sul suo colore violaceo Coscienti dell’energia positiva che assorbiamo
dall’aria, cerchiamo di recuperare quei momenti positivi del giorno appena
trascorso (la risata dei compagni, l’ incontro inaspettato di un conoscente, un
lavoro ben fatto ecc..) Così facendo scopriremo che ogni giorno è fatto di vari
momenti che ci apportano sensazioni gradevoli, cosa che non percepivamo
immersi nella routine quotidiana, perdendo così la consapevolezza della vera
vita L’esercizio ci insegnerà a valorizzare il lato positivo della nostra esistenza
quotidiana che può rivelarsi una piacevole scoperta
*agevola i cambiamenti e i processi di trasformazione apportando l'ottimismo
e il coraggio necessario; utile nel riorganizzare vecchi modi di pensare e agire
*combatte l'apatia apportando nuove motivazioni e impulsi, aiuta a scoprire le
proprie potenzialità
*utile nell'alleviare lo stress causato dai ritmi della vita moderna, rende stabili
e radicati anche nel corso di esperienze stressanti o caotiche, contrasta la
distrazione e la dispersività
*pietra di riconciliazione, dona gentilezza, pazienza, amor proprio, auto-
perdono, speranza, allontana le preoccupazioni, protegge da influenze esterne
*favorisce il perdono e la liberazione spesso necessari allo sviluppo dell'amore
incondizionato, dona comprensione e tolleranza sia verso gli altri che verso sé
stessi
*guarisce la paura alla sua fonte o originata da vite passate
*favorisce la comunicazione con gli spiriti guida, angeli e entità con cui si
desidera conversare
*usata nei riti sciamanici, nei contatti con extraterrestri e nei viaggi astrali,
protegge quando si cerca di penetrare i registri akashici (passato e futuro)
*connette il chakra del cuore a quello della corona per portare comprensione
spirituale, aiuta a comprendere la causa delle proprie sofferenze e il proprio
posto nella vita sul piano universale
*si può meditare con la pietra quando la mente razionale è in conflitto con le
emozioni tenendola nel chakra del cuore e terzo occhio affiancandola a un
cristallo di rocca
*si può mettere sulla fronte o nella mano recettiva per qualche minuto per
alleviare lo stress procurato da una giornata faticosa e impegnativa o per

165
trovare la giusta via nei momenti difficili o per accedere alla conoscenza
intuitiva
*quella con colore tendente al rosa agisce a livello emozionale e sul 4 chakra
ed è utile alle persone introverse, timide o incapaci di esprimere i propri
sentimenti Quella con colore tendente al viola porta equilibrio e calma
mentale
*La pietra è un guaritore naturale che può essere usata solo per il bene e non
può essere programmata per potenziare le energie negative e malevole
*benefica per i dolori in generale Aiuta a superare il dolore derivante dal
ricordo di traumi o sofferenze passate, traumi infantili o maltrattamenti subiti
nell'età adolescente
*ha un'azione anestetica; utile nei dolori da nervi irritati o infiammati,
nevralgie, sciatica, torcicollo, tendiniti, dolori articolari e muscolari causati da
affaticamento per troppo lavoro
*benefica per le ghiandole principali e il sistema immunitario, DNA, rinforza il
cuore
*messa sotto il cuscino o sul letto o comodino è utile per chi ha difficoltà ad
addormentarsi o ha un sonno irregolare e disturbato
*indicata nelle fobie, paure eccessive, stress, oscillazioni di umore e scatti
d'ira (tenuta sulla gola), ansia, iperattività (tenuta sulla fronte) Per il suo
contenuto in litio è molto efficace nella depressione che è causa anche di
molte malattie (durante la terapia si può mettere sul plesso solare)
Viene usata nell'anoressia, alcolismo e tutti i tipi di dipendenza Lepidolite-
mica o tormalina lavora su tutti i tipi di dipendenza che con il tempo
acquistano la giusta prospettiva, facendo sopraggiunge la volontà di
abbandonare le negatività alle quali ci si aggrappa, per lasciare posto ai
pensieri positivi che apportano pace
*ha un’azione disintossicante, purifica la pelle e i tessuti Utile da usare dopo
congelamenti (insieme a ossidiana o rubino o agata fiammante)
*rafforza la memoria utile in caso di smemoratezza
*si può mettere a diretto contatto del corpo e sulle zone interessate per
rilasciare blocchi energetici, tensioni o dolore Un ciondolo all'altezza del collo
apporta molta energia Nelle terapie può essere affiancata alla labradorite e
crisoprasio o sodalite e cristallo di rocca
*può essere collocata nell'ambiente di lavoro e casa per portare energia e
indurre a non commettere errori
*armonizza il 4-5-6-7 chakra, apporta luce nell'aura; la sua energia è collegata
ai pianeti Giove e Nettuno e all’elemento acqua
*pietra fragile, la pulizia con acqua e sale può danneggiarla

166
MAGNESITE

Carbonato di magnesio/trigonale/secondario (bianco giallastro, grigio bruno,


con aspetto simile al marmo)
Secondo la tradizione la magnesite mette in fuga i serpenti velenosi e dona
vigore sessuale all'uomo.

*Favorisce equilibrio interiore, pazienza e tolleranza


*infonde ottimismo e accettazione-amore per sé stessi
*rende calmi e rilassati e più inclini all'ascolto degli altri
*combatte nervosismo, eccessiva eccitabilità, ipersensibilità; ideale da
indossare quando si è sotto stress per affrontare con calma le situazioni più
difficili
*dona grande senso di libertà e aiuta lo sviluppo di idee più dinamiche
*favorisce un'intensa attività onirica e il ricordo dei sogni

*Ha proprietà disintossicanti e depurative sia a livello psichico che fisico


*sostiene il legame magnesio-calcio nel corpo, previene la calcificazione dei
vasi e dei tessuti, combatte i reumatismi
*ha un effetto antiacido, lassativo e diuretico
*consigliata per la carenza di magnesio perché ha un'azione antispastica e
rilassa i muscoli La carenza di magnesio inoltre provoca nervosismo ed
irritabilità ed è utile ricorrere al sostegno di una magnesite per il suo alto
contenuto di magnesio (3 chakra)
*ottimo sostegno a chi ha problemi di peso e si accinge ad intraprendere una
dieta dimagrante, contrasta la ritenzione idrica e aiuta a tenersi in forma
*abbassa il tasso di colesterolo (elisir quotidiano), previene l'infarto
*indicata in tutti i disturbi gastrici come ernia iatale, crampi allo stomaco,
acidità di stomaco, gastriti (elisir quotidiano), ecc..
*allevia i disturbi dell'intestino come diarrea (elisir bevuto alla sera), colon
irritabile, flatulenza, stitichezza, ecc. Per regolare l'intestino si può bere al
mattino a digiuno un elisir
*interviene sui disturbi della bile e contro la formazione dei calcoli biliari
(messa al polso o assunta in elisir)
*portata al polso previene e limita la formazione di calcoli renali Rafforza la
vescica e cura l'incontinenza notturna Per espellere la renella renale va
incollata con un cerotto sulla pancia all'altezza dei reni
*consigliata alle donne per la purificazione della zona addominale e
genitale e alle gestanti per prevenire carie dentali
*consigliata anche a coloro che soffrono di insonnia provocata da uno stato di
intossicazione generale o da difficoltà digestive

167
*qualche terapeuta la consiglia ai fumatori insieme al crisoprasio e
dumortierite
*rafforza le vie respiratorie e i polmoni, contrasta la sinusite
*per calmare coliche o crampi si può applicare con un cerotto sotto l'ombelico
o nella zona interessata
*posta tre dita sopra la ghiandola del timo cura l'osteoporosi e fissa il calcio
nelle ossa
*tenuta in tasca o su bracciale previene attacchi epilettici
*una collana a girocollo aiuta nei problemi alla tiroide
*l'elisir (bevuto al mattino a digiuno) di magnesite con diaspro rosso e cristallo
di rocca preparato la sera prima in un bicchiere d'acqua, combatte
costipazione e ritenzione idrica L'elisir di magnesite bevuto tutte le mattine a
digiuno per 1o 2 mesi migliora la digestione e allevia l'acidità di stomaco
*nella sua efficace azione disintossicante può diventare molto calda, durante il
trattamento assorbe quello che le altre pietre tirano fuori
*molto usata in cristalloterapia perché la sua azione purificante favorisce una
maggiore e migliore risposta dei trattamenti successivi A tale scopo vengono
fatti pre-trattamenti dell'aura per una settimana per evitare la rottura per
sovraccarico di altre pietre
*per ottenere i maggiori benefici deve essere portata a diretto contatto del
corpo e sulle zone da trattare
*armonizza tutti i chakra e ha una buona risonanza nel 2 e 3 chakra, può
essere tenuta in tasca o all'altezza del plesso solare

MAGNETITE

Ossido di ferro/cubico (nero)


Magnete nero, naturale e metallico, molto simile all'ematite; ha la ben nota
proprietà di attirare a sé il ferro e far deviare l'ago della bussola (non tutte).
Molte civiltà antiche conoscevano l'esistenza della magnetite come gli assiri,
gli egizi, i greci e i cinesi che ne facevano uso terapeutico per curare diversi
malanni come: nevralgie, crampi, mal di testa ecc.. Veniva e viene ancora oggi
usata per attrarre oggetti, denaro o energie (amore, amicizia, successo ecc..)
verso il suo possessore. Secondo S.Ildelgarda la magnetite si forma dalla bava
di alcuni serpenti ed è utile per le persone affette da pazzia, doma gli umori
organici nocivi che fanno perdere il senno ad una persona.

*La magnetite aiuta a radicare (come l'ematite), a pensare e focalizzare in


modo chiaro ed è una buona scelta quando si devono prendere decisioni, per
chi desidera connettersi con le energie della terra e per chi svolge lavori di
precisione

168
*accresce l'autostima, la capacità di apprendimento; indossata in anello al
dito medio incrementa la forza di volontà
*calma la tensione nervosa stemperando lo stato d'animo teso e logorante che
si avverte in certe situazioni particolari
*si rivela utile per le persone che hanno la tendenza a criticare facilmente le
altre persone e per chi mostra disinteresse nei confronti del lavoro
*portafortuna per chi cerca lavoro e per attirare occasioni migliori
*favorisce le riappacificazioni nei rapporti che si sono incrinati e l'unione di
persone che si sono allontanate

*Stimola le forze bio-magnetiche del corpo eterico, rinforza e rivitalizza il corpo


fisico; utile da portare con sé quando si devono affrontare periodi di sforzo
fisico
*rinomata per le sue proprietà magnetiche perché contiene due poli energetici:
positivo e negativo Per questa proprietà è utilizzata in tutte quelle situazioni in
cui sia necessario riportare nel corpo l'equilibrio andato perduto Un guaritore
esperto usandola nelle configurazioni intorno al corpo è in grado di riportare
un flusso energetico caotico nella direzione corretta Elettro- magneticamente
attira ed estrae i blocchi tossici e il dolore dai meridiani
*previene le infiammazioni delle articolazioni Applicandola direttamente sulle
zone interessate è efficace nei dolori articolari, della spina dorsale
(massaggiare le vertebre), nelle fratture (va posta sul gesso), reumatismi,
artrosi e artrite, nel torcicollo, colpo della strega o lombaggine, mal di testa,
dolore alla nuca (indossare una collana girocollo), collo e spalla In caso di mal
di testa o dolori alla schiena si può effettuare un massaggio circolare con la
magnetite sulla zona colpita
*viene venduta in piastrine (in farmacia o erboristeria) da utilizzare nei punti
corrispondenti per alleviare i dolori articolari, come il torcicollo, il mal di testa
e la lombaggine
*indicata nella forte tensione nervosa, calma i nervi troppi tesi,allevia crampi e
spasmi muscolari specialmente quelli passeggeri
*ha un effetto benefico sul sistema circolatorio e sul sangue, rafforza il cuore
*indicata nel diabete perché stimola la formazione di insulina regolando la
quantità di zucchero nel sangue
*stimola la riproduzione cellulare, cicatrizza i tessuti
*usata in passato in caso di avvelenamenti a base di ferro
*messa ai piedi del letto garantisce sonni tranquilli
*per attenuare la sensazione di brusio provocata dalla pressione bassa si può
applicarla all'orecchio esterno
*un ottaedro messo sotto il materasso tra i due cuscini (con una punta verso
destra e l'altra verso sinistra) o indossata durante il giorno da entrambi i
partner aiuterà a ritrovare l'armonia e la pace specialmente in periodi difficili

169
*passandola dal basso verso l'alto e viceversa, lungo tutta la spina dorsale
dona un immediato effetto rilassante e vitalizzante In caso di forte tensione
procurata da altre persone si può tenere la magnetite nella mano sinistra, con
il pugno chiuso, per un po’ di tempo
*in casa si può collocare negli ambienti più frequentati ed ovunque vi siano
situazioni di tensione ed eccessi, in tal caso è bene purificare e ricaricare
spesso la pietra
*è sconsigliato il suo uso in gravidanza Nei portatori di pacemeker non va
applicata vicino al cuore o sulla schiena ma va tenuta nella tasca dei
pantaloni
*a scopo terapeutico è in uso applicare con un cerotto un pezzo di magnetite
sui punti dell'agopuntura
*si può mettere nell'acqua del bagno per ottenere un' effetto vivificante e per
calmare i dolori
*armonizza con tutti i chakra e in particolare il 1 chakra e il 6 chakra dove
agisce come un'antenna durante la meditazione; la sua energia è collegata al
pianeta Venere e all’elemento acqua
*si può portare in tasca di giorno o appesa al collo, si può usare insieme
all'ematite;
*si ricarica mettendola sotto piramide per almeno due ore, illuminata da una
fonte di luce verde; si può purificare interrandola in un vaso e nello stesso
tempo la pianta ne trarrà beneficio

MALACHITE

Carbonato di rame/monoclino/secondario (verde di varie tonalità)


Spesso è rinvenuta unita all'azzurrite e deve il suo colore alla presenza di un
alto contenuto di rame.
La Malachite conosciuta da migliaia di anni era impiegata come pietra di cura
e trasformazione. In Egitto il copricapo dei faraoni ne erano orlati per conferire
loro saggezza nel governare. In diverse culture era usata per la costruzione di
amuleti che servivano a proteggere i bambini e le partorienti. La tradizione
narra che la pietra avvisa di un pericolo imminente spaccandosi in pezzi.

*La malachite incrementa lo stimolo alla conoscenza e lo spirito


d'osservazione, migliora la capacità critica e decisionale Mette ordine nella
confusione mentale facendo emergere quello che impedisce la propria crescita
spirituale rendendo consapevoli dei propri desideri, ideali e bisogni reali
*rafforza l'intuizione e aiuta a rivelare la radice di un problema
*chiarifica e mantiene chiari i propri obiettivi proteggendo da influenze

170
esterne; può aiutare anche nel vedere le conseguenze delle proprie azioni e a
prendere le proprie responsabilità
*fa da specchio al subconscio e lo purifica mostrando la verità su sé stessi e
portando in superficie quello che è nascosto alla nostra coscienza Stimola la
consapevolezza ma non aiuta a cambiare in meglio, sta poi nella
determinazione dell'individuo la capacità di cambiare e liberarsi da vecchi
programmi o comportamenti dannosi
*riporta alla consapevolezza le emozioni e sentimenti repressi o sopiti non
sempre gradevoli e in tal caso è bene affiancarla ad altre pietre di supporto
come il quarzo rosa o la tormalina rosa che si prenderanno cura con dolcezza
delle proprie sofferenze guidando verso la giusta strada
*equilibra le emozioni, rilassa, dona serenità interiore e compassione,
combatte l'egoismo e la rabbia, riduce la timidezza
*migliora la capacità espressiva e aiuta nei rapporti, rendendo più disponibili
a capire le emozioni e i sentimenti delle altre persone; utile alle persone
nervose o troppo incentrate su sé stesse che spesso assorbono in maniera
eccessiva l'attenzione degli altri
*il seguente esercizio aiuterà a riconoscere i propri errori ed evitare di accusare
sempre e ingiustamente gli altri delle nostre disgrazie, comportamento che può
condurci su una strada pericolosa che rischia di allontanarci dalle persone a cui
teniamo Seduti in posizione loto, teniamo la malachite con entrambe le mani
all’altezza del cuore Iniziamo a rilassarci aiutandoci con la respirazione
Lasciamo passare nella nostra mente, come fotogrammi di un film, tutte le
emozioni legate al problema sentimentale che ci preoccupa Osserviamo senza
pregiudizi, lasciando da parte l’autocommiserazione, riconoscendo i nostri errori
e sentimenti negativi (invidia, gelosia, delusione ecc..) Cerchiamo di vedere
anche l’altra persona con obiettività, cercando di capire le sue motivazioni,
riconoscere i suoi errori e i suoi meriti Questo esercizio permetterà di conoscere
meglio sé stessi e ad avere un dialogo migliore con il prossimo, assumendo un
atteggiamento nuovo, più aperto
*favorisce lo spirito di avventura, il gusto del rischio e fiducia nella buona
sorte
*simbolo della rinascita e della speranza favorisce la fortuna in amore e
fiducia nell'amicizia, stimola il senso estetico e l'amore per il bello Simboleggia
anche la figura femminile, rappresentando la seduzione, la sensualità e
l'amore per le arti
*il suo colore verde e profondo emana i magici poteri curativi della natura e
favorisce l'amore verso la natura e tutte le sue creature; è consigliabile
regalarla ai cacciatori, agli antiecologisti e agli amanti delle piante che non
sanno come trattarle
*pietra molto preziosa per stimolare la creatività, in tal caso si può mettere
sulla zona della gola o sul terzo occhio Combinata con la crisocolla rilascia la

171
paura nell'espressione creativa e può rendere la creazione un'esperienza più
fluente e divertente
*vivifica il mondo interiore e aiuta nella manifestazione dei desiderio del cuore
Aumenta la propria sensibilità e consapevolezza degli spiriti guida e a
coltivare le proprie facoltà psichiche e spirituali
*in meditazione ci si può tenere in mano e contemplare i suoi disegni per
cogliere il segreto del suo potere La malachite che presenta un disegno con un
occhio di bue, posta sul terzo occhio favorisce la concentrazione in
meditazione e fa riaffiorare visioni interiori, posta sui chakra favorisce la loro
apertura
*in meditazione viene usata anche per rilasciare vecchi traumi che hanno
origine in vite passate; posta sul 3 o 4 chakra fa affiorare emozioni statiche e
represse, permettendo all'energia di circolare liberamente tra i chakra
stimolando così la crescita personale e spirituale
*posta sul 4 chakra allenterà e rilasserà la tensione del diaframma, favorendo
la respirazione e aprendo il centro cardiaco ad un benessere fisico ed
emozionale
*la malachite è una biblioteca vivente Si può meditare con una sfera non forata
(di 12 o 18 mm con striature chiare e con il disegno dell'occhio) per accedere alle
informazioni planetarie e alle conoscenze sul lavoro della Terra e la sua
relazione all'atmosfera, luna, sole, sistema solare e galassia o imparare sulle
forme di vita della Terra In tal caso prima di andare a dormire si libera la mente
e si guarda fisso il disegno dell'occhio presente nella sfera, per 3 o 5 minuti
Si visualizza un'onda che emana dal centro dell'occhio che giunge fino al
cervello; poi si chiudono gli occhi mantenendo la pietra nella stessa posizione e
distante dalla faccia Allo stesso tempo si medita sul genere di informazioni che
si desidera estrarre dalla malachite associandola a un numero; poi si mette la
malachite sotto il cuscino con l’occhio puntato verso la testa Si continua a
meditare e a mantenere il collegamento con la pietra fintanto che non ci si
addormenta Se si desidera conoscere specifiche informazione, per almeno 3
notti consecutive, si può meditare il soggetto che si è scelto associandolo ad un
numero Il soggetto deve essere relativo alla vita della Terra o la sua relazione
con il cosmo Dopo 3 notti si può cambiare soggetto o continuare ad approfondire
lo stesso soggetto Si può raffinare la meditazione in diversi modi per es. la
prima notte si medita sul n 1 ad esempio e si programma il cervello pensando
"questa è la prima di 3 notti, in questi 3 giorni io accetterò solo quelle
informazioni dalla malachite che risuonano con il n 1 " E' molto utile adottare il
sistema dei numeri che incrementano con l'aumentare delle informazioni, perché
permette al proprio cervello di immagazzinare le informazioni contenute nella
malachite in maniera ordinata e organizzata Per es. il 19 è il numero che la
malachite usa per immagazzinare informazioni sul genere umano, il n. 257
apre la porta alle informazioni sul pianeta Terra ecc. Durante questa
meditazione alcune persone potrebbero aver difficoltà ad addormentarsi, in tal

172
caso si può ricorrere ad una sfera più piccola Più la sfera è grande e più facile
sarà estrarre e capire informazioni associate a numeri grandi Questa
meditazione si può fare per un tempo indefinito La sfera va pulita
quotidianamente sotto l'acqua corrente alternando acqua calda-fredda per
diverse volte e poi asciugata con un panno pulito Per una pulizia più profonda si
può esporre la sfera direttamente alla luce solare per un massimo di un'ora
*la malachite è una pietra usata da molti terapeuti perché protegge da
negatività di ogni genere e attacchi psichici, apporta profonda guarigione ed è
in grado di estrarre dal corpo l'energia che procura malattie rendendo anche
consapevoli della causa della vibrazione negativa
*la malachite-crisocolla posta sul terzo occhio calma la mente e allontana
pensieri negativi, posta su una zona del corpo afflitta da disarmonia apporta
benessere aiutando a integrare armoniosamente il piano fisico con quello
spirituale Collocata su una drusa di quarzo trasparente raccoglie e trasmette
preghiere per favorire la pace mondiale

*La malachite è un potente guaritore, equilibratore a tutti i livelli, assorbe


direttamente i malesseri e può essere usata su tutti i chakra o in qualsiasi
zona del corpo dove vi sia necessità di rilassare o di estrarre dolore
*pietra ad alto contenuto di rame; contrariamente alle altre pietre la malachite
non è un forte emanatore energetico, ma è dotata di un grande
potere assorbente che le consente di assimilare o deviare le eventuali energie
dissonanti presenti nei corpi sottili della persona
*protegge e pulisce potentemente il campo aurico, mentre assorbe
rapidamente energie indesiderabili, incluso quelle di: computer, tv,
elettrodomestici e altre radiazioni dannose al corpo fisico (indossarla o tenerla
vicino agli apparecchi e pulirla quotidianamente)
*ha un'azione disintossicante, antinfiammatoria e antispastica (porla
direttamente sulle zone dolenti), allevia le nevralgie di qualsiasi natura; ottima
per riassorbire i gonfiori alle articolazioni ed i lividi, i dolori mestruali e le
infezioni
*aiuta l'attività nervosa e cerebrale, stimola la coordinazione tra i due emisferi
cerebrali favorendo un accordo armonioso tra sentimento e intelletto Nei
disturbi del sistema nervoso centrale si può massaggiare la spina dorsale con
un pezzo di malachite Rinforza i nervi, assorbe lo stress e la tensione, ha
un'azione calmante ed antidepressiva; ha un effetto benefico sugli epilettici e
ha chi soffre di vertigini
*protegge i bambini dalla paura e allevia il dolore procurato dalla crescita dei
denti
*utile negli ascessi, nell'otite (posta sull'orecchio), tonsilliti, nelle punture
d'insetti, nell'infiammazione delle gengive (risciaqui con elisir o indossare una
collana), dolori ai denti, nell'infiammazione delle ghiandole

173
*facilita il parto per la sua azione antispastica Secondo la tradizione
scongiura i rischi d'aborto, sostiene le gestanti e le partorienti, aiuta a
bloccare vomito e nausee e a attenuare le mastiti Può contribuire a risolvere i
problemi sessuali legati a blocchi emotivi
*il rame in essa contenuto, rinvigorisce il sangue, aiuta la flessibilità
delle articolazioni e l'elasticità del muscolo cardiaco, combatte i reumatismi,
artrite, artrosi, sciatica, infiammazione dell'anca, crampi
*previene l'infarto, attenua la tachicardia, rafforza il sistema circolatorio,
combatte la fragilità capillare
*disintossica il fegato e la cistifellea, aiuta tutti gli organi della digestione
(insieme a citrino o ambra), combatte l'ulcera e le coliche
*protegge la vescica ed è benefica per i reni, attenua le infezioni e i dolori
procurati da coliche renali
*la malachite è anche indicata nella leucemia, morbo di Parkinson (portata
all'altezza del cuore), sclerosi multipla, poliomenite, scarlattina, tumore ai
testicoli, tumori al fegato (stadio iniziale), tumore al seno, tumore al torace e
ovaie (tenere la pietra sulle zone colpite), tumori allo stadio iniziale
*rafforza la vista fisica ed eterica (meglio associarla alla rodocrosite),
decongestiona la zona oculare (fissarla a gli occhiali ), stimola il nervo ottico,
aiuta nelle malattie degli occhi (in particolare quelle pietre con un cerchio al
centro simile ad una pupilla)
*posta sui seni frontali insieme alla rodocrosite, sblocca le sinusiti
*è impiegata nel trattamento del diabete appoggiandola direttamente
sull'addome durante la terapia e poi spostando alcuni esemplari attorno alla
vita
*posta sotto il cuscino, induce il sonno, favorisce i sogni e la loro
interpretazione
*utile in caso di perdita di memoria procurata da gravi traumi
*per dissolvere la tensione e lo stress si può strofinare la pietra sulle tempie
Fissare la pietra o tenerla nella mano ricettiva, calma le emozioni violente e
rilassa il sistema nervoso
*in caso si contusioni si può mettere la pietra sulla zona colpita prima di
fasciarla e dopo ogni applicazione pulirla con cura
*si può mettere nella crema usata per trattare le parti colpite
*ai fini terapeutici, quando si lavora con la malachite può essere utile
visualizzare ad ogni inalazione che un'energia verde e profonda sta riempendo
con guarigione e armonia tutto il corpo
*in presenza di dolore, congestione, gonfiore, infiammazione e disturbi
cronici si può mettere una un pezzo di pietra o una collana (sfere) in un
panno pulito o a diretto contatto della pelle sull'area che si desidera trattare,
per circa 20-30 minuti, aumentando gradualmente la durata del trattamento
sino a un'ora, per 1 o 2 volte al giorno se necessario

174
*la malachite promuove l'armonia e migliora la comunicazione in tutto il corpo
fisico allertandolo in caso siano presenti disarmonie A volte può succedere che
vi sia una disarmonia fisica quando alcune parti del corpo non sanno cosa
stanno facendo le altre parti del corpo, così che il corpo non può richiamare tutte
le sue forze di guarigione per risolvere il problema La malachite permette ad
ogni cellula del corpo di sapere cosa accade alle altre cellule, aiutando così
il corpo nel richiamare insieme tutte le sue forze per combattere una malattia La
sua azione terapeutica può essere sperimentata in diversi modi come ad
esempio apertura dei chakra, aumento della circolazione, liberazione da ristagni
o congestioni, apertura del terzo occhio ecc.. Una volta che la malachite ha
svegliato il corpo alle sue disarmonie, si può raggiungere una conoscenza
profonda della propria condizione fisica e incentivare il proprio potenziale per
guarire quelle aree che si pensava fossero inguaribili, portando così ogni cellula
del corpo a suonare armoniosamente la propria nota
*la malachite combina molto bene con l'azzurrite, crisocolla, turchese
Con l'azzurrite è suggerita per calmare gli stati ansiosi, con la crisocolla aiuta
a raggiungere la pace interiore che promuoverà l'equilibrio psicofisico, con la
turchese avrà un maggior effetto disintossicante Insieme all'indicolite,
calcedonio e crisocolla aiuta le facoltà espressive Associata al diaspro rafforza
i tessuti deboli Non va mai abbinata al diamante perché diventerebbe tossica
La malachite-azzurrite ha maggior effetti terapeutici rispetto la sola malachite
ed è utile agli sportivi per mantenere un buon tono muscolare La malachite
con striature bianche rende più decisi e meno timorosi
*la malachite può essere posta nei 4 angoli di una stanza per pulirla da
tossine/gas; in tal caso occorre pulirla molto frequentemente
(quotidianamente se possibile) Le persone che vivono vicino a piante con
residui nucleari dovrebbero tenere pezzi di malachite nelle loro case, aiutano
ad espellere plutonio Può essere posta anche ai 4 angoli di una attività
commerciale o nel registratore di cassa per incrementare gli affari e le vendite,
utile da indossare nelle riunioni di affari o nei punti vendita
*si graffia facilmente e perde la sua lucentezza per effetto di cosmetici o
sudore o altri agenti In forma grezza ha particelle di polvere che sono
estremamente tossiche e la loro ingestione dovrebbe essere evitata
Dopo ogni applicazione la pietra si riscalda molto e in tal caso è preferibile
sostituirla con un altro esemplare Dovrebbe essere usata con cura estrema
perché può amplificare sia le qualità negative che quelle positive; ai fini
terapeutici è sconsigliabile montare la malachite nel metallo perché impedisce
la sua piena emanazione energetica così come montare collane con il disegno
a occhio presente nelle sfere che vanno disordinatamente in diverse direzioni
*si dice che la pietra avverte la persona che la indossa di imminente pericoli
rompendosi in molti pezzi
*si può indossare come ciondolo, collana, braccialetto, anello all'anulare o
portarla semplicemente in tasca

175
*armonizza tutti i chakra, in particolare il 3 e il 4 e i chakra delle mani¸ la sua
energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento terra
*essendo una pietra che assorbe è bene pulirla accuratamente dopo il suo uso
ponendola su una drusa di cristallo di rocca per almeno tre ore, oppure
lavandola abbondantemente sotto l'acqua corrente E' sconsigliabile usare il
metodo del sale, potrebbe rovinarla Si ricarica alla luce del sole

MOLDAVITE

Amorfo/terziario (verde bottiglia)


Non è un minerale ma una composizione vetrosa di colore verde traslucido
che si è formata in seguito alla caduta di un meteorite sulla Terra nella
Repubblica Ceca (Moldavia), circa 15 milioni di anni fa.
Apprezzata dagli uomini per farne utensili e amuleti circa 25.000 anni fa ed è
più rara, costosa e potente di una semplice tectite.
Una leggenda la associa alla favolosa pietra del Sacro Graal credendo che
fosse uno smeraldo caduto dal cielo e custodito da angeli che attendevano che
un Cavaliere molto Eccellente la scoprisse e la usasse con pietà come
talismano per le guarigioni. Ritenuta da molti un vero dono dei Cieli.

*Libera dai condizionamenti imposti dalla realtà materiale, dalle


preoccupazioni legate al denaro e al futuro
*aiuta le persone a radicarsi, a incarnarsi e a sentirsi a proprio agio sulla
terra riducendo così l'eccessiva sensibilità e stimolando all'azione
*a livello pratico aiuta a rilasciare tutto ciò di cui non si ha più bisogno per la
propria crescita personale come: vecchie idee e sentimenti o qualunque cosa
che si ha bisogno di lasciare andare
*per tutto il tempo che la si indossa si percepirà che sempre più cose non
saranno più necessarie come ad esempio una relazione a cui si è fortemente
attaccati mantenuta in vita solo per comodità o per non sentirsi soli Per cui si
sentirà l'esigenza di essere più onesti con sé stessi e gli altri
*stimola le capacita mnemoniche e aiuta a comprendere il senso e lo scopo di
vita; portandola con sé aiuta a manifestare cambiamenti positivi di vita
*strumento per lo sviluppo spirituale e l'espansione della consapevolezza è
ritenuta una dei più potenti membri del regno minerale; lavorare con questa
pietra si otterrà un'accelerazione della crescita spirituale e maggiore accesso
alla propria guida spirituale
*allarga le proprie vedute permettendo di scoprire le reali potenzialità dello
Spirito, favorisce l'accesso ai mondi Superiori Illumina il cammino nel "viaggio
alla meta", prepara per la trasformazione e l'ascensione, un cambiamento che
porta l'Anima verso la Luce

176
*potentemente espande favorendo psichismo, chiaroveggenza, telepatia,
channeling; aiuta a canalizzare sorgenti extraterrestri ed interdimensionali
*fornisce protezione astrale ed è in grado di canalizzare un fascio di energie
guaritrici come un laser; accelera il processo di guarigione dalle malattie
facendone comprendere le cause e come eliminarle
*permette l'accesso alle registrazioni akashiche e dormendo con la moldavite
viene attivato lo stato di sogno intenso
*stimola l'energia kundalini e connette con l'universo, aiuta a ricollegarsi con i
propri accordi originari
*lavorare costantemente con la moldavite si otterrà un risveglio di conoscenze
e memorie latenti e una diretta comunicazione telepatica con gli esseri
extraterrestri per ricevere informazioni utili per l'evoluzione umana (insieme al
cristallo trasmettitore) Si dice che il compito della moldavite sia quello della
guarigione e del risveglio della razza umana
*le sue energie sono così potenti che è consigliabile all'inizio tenerla vicino a se
per poco tempo e meditare con essa regolarmente
*ottima per la meditazione dove si raccomanda di usare anche pietre di base
come: tormalina nera, ematite, occhio di tigre, quarzo fumé, diaspro rosso o
ossidiana, messe ai piedi con lo scopo di messa a terra
*messa sul terzo occhio aiuta a stabilire il collegamento cosmico Messa sul
cuore aiuta quelli che bramano lasciare la terra insegnando loro ad
apprezzare il regalo di essere qui sulla terra Tenuta sul cuscino o sul 6 o 7
chakra favorisce l'accesso telepatico a leggi spirituali, informazioni provenienti
dai piani spirituali. Posta vicino al letto o sotto il cuscino favorisce la
chiaroveggenza

*Stimola inconsciamente le capacità di auto guarigione, può aprire i chakra ed


eliminare blocchi in ognuno di essi
*indossata in qualsiasi parte del corpo influenzerà l'intero campo aurico
*rafforza e sfiamma le vie respiratorie; può essere utilizzata in caso d'influenza
insieme alla calcite verde
*le persone sensibili la considerano una pietra con una vibrazione
estremamente alta, che viene avvertita sotto forma di calore o di pizzicore
pulsante
*combina bene con: ametista, ciaroite, damburite, larimar, quarzo, quarzo
rosa, sugilite e altre
*armonizza con il 4, 6, 7 chakra
*non richiede una pulizia energetica, nonostante l'esposizione alla luce del
sole possa essere usata per caricarla e per aiutare a focalizzare le sue energie
per il proprio scopo E’ fragile ed è sconsigliabile lavarla con il metodo del sale

La moldavite possiede proprietà extraterrestre e terrestri ed è considerata una delle


pietre molto importanti per questa particolare fase dell'evoluzione umana. Si ritiene

177
che in questo periodo sulla Terra vi siano incarnate innumerevoli anime stellari che
non sono originarie del pianeta Terra, ma dalle Pleiadi, Sirio, Orione e altri sistemi
stellari. La credenza che alimenta questo pensiero è che per la nostra Terra per
guarirsi pienamente ha bisogno di un nuovo raggio di esseri che possono essere
descritti come prospettiva più cosmica dell'esistenza. Queste anime incarnate per la
prima volta su questo pianeta, (ed in certi casi per la prima volta in un corpo fisico)
hanno bisogno di integrare ed essere radicati nelle energie uniche di questo pianeta e
la moldavite può loro essere di aiuto. Collocata sul terzo occhio aiuta quelle anime che
hanno nostalgia di tornare a casa mettendole in comunicazione conscia con la loro
fonte-casa. Alcune di queste anime purtroppo presentano alcuni disturbi fisici come
epilessia, disfunzioni cerebrali e autismo e in questi casi mettere una moldavite sul
chakra della testa può essere di beneficio.
Per chi non crede negli extra-terrestri può trarre profitto dalla moldavite guardandola
come a una pietra che può aiutare a sentirsi bene nell'esistenza fisica e nel
comprendere che la Terra è parte di un sistema molto più grande di coscienza.

METEORITI Le meteoriti sono oggetti celesti che raggiungono la superficie


terrestre; sono prive di struttura cristallina generalmente vetrose a base
silicea o metallico-rocciosi di colore nero o marrone scuro e spesso al loro
interno si ritrova del peridoto e raramente anche il diamante. Sulla terra vi
sono diversi tipi di meteoriti che provendono dallo spazio e alcune di esse si
sono fuse con rocce terrestri. Alcune si esse prendono il nome del luogo del
loro ritrovamento come ad esempio la moldavite dalla Moldava/Cecoslovac.,
australite dall’Australia e georgiaite dalla Georgia -U.S.A.
In passato erano considerate doni degli dei e venerate come simboli divini
come ad esempio la famosa Kaaba alla Mecca.

*Alcune persone credono che le meteoriti siano in sintonia con le energie del
cosmo e sono in grado di innalzare le proprie energie a livello universale, altri
pensano che non abbiano nessuna influenza nelle nostre vite
*sono considerate come casse di risonanza di musica stellare e come
strumenti che permettono di effettuare viaggi astrali
*avvicinano al mondo della natura e allentano gli eccessivi attaccamenti al
mondo materiale
*le meteoriti sono spesso usate per la meditazione e poste sul terzo occhio per
raggiungere stati di consapevolezza, per collegarsi con il Sé Superiore o per
favorire il ricordo di vite precedenti vissute su altri pianeti Meditazioni
meravigliose possono essere favorite mettendo sul terzo occhio ametista o
cristallo di rocca, azzurrite e meteorite
*poste sempre sul terzo occhio stimolano la fantasia, aumentano le capacità
mnemoniche, aiutano a mettere in luce il proprio mondo interiore e a
distinguere i pensieri che provengono dall'esterno o dal proprio patrimonio di
ricordi genetici
*agiscono principalmente sul 6 chakra, utili da usare per chi ha difficoltà

178
nella meditazione e per favorire i viaggi astrali (posti sul cuscino)
*non ci sono molte testimonianze riguardo il loro potere curativo anche se
esse indicano dei cambiamenti e non sempre positivi
*l'uso delle meteoriti è consigliato solo alle persone che sono in grado di
sopportare forti oscillazioni
*si può lasciare una meteorite all'esterno, quando la propria costellazione di
nascita è visibile nel cielo, per assorbire quei dati che potremo ricordare

La meteorite ferro-nichel guida nei propri progetti e nel sviluppare nuove


idee, favorisce percezioni extrasensoriali e la rielaborazione delle esperienze
passate.
La tecticite-indocinite combatte l'influenza e la spossatezza, protegge dalle
radiazioni di computer.
Le varietà di Noniron amplifica i pensieri, favorisce la telepatia e la più grande
consapevolezza del collegamento alla vita extraterrestre; è preferibile che
venga usata solo da coloro che ne sono attratti.
Quelle chiamate Condrite sono molto sacre a altamente apprezzate in molte
culture, simboleggiano l'energia di altri mondi e permettono di accedere alle
informazioni provenienti da essi. Possono essere usate per equilibrare ed
allineare il corpo fisico-mentale e spirituale, hanno effetti ricostituenti e
emopoietici.
La tectite tibetana aprezzata in Tibet è di colore scuro con superfice rugosa,
ha un’energia meno aggressiva della moldavite ed è adatta al chakra della
base stimolandolo come una scossa elettrica. Posizionata nel sacro e settima
cervicale è in grado di ristabilire un circuito nervoso compromesso.
La billitonite trovata nelle miniere di Billinton Island a 50 metri di profondità
è di colore nero dovuto alla presenza di acido carbonico e manganese.
In passato veniva usata per contrastare la magia nera. Rappresenta tutte le
potenzialità insolite dell’uomo, ma non riconosciute, nascoste e da ricercare
per essere rivelate e sfruttate.
La Silica Glass- Lybian Desert Glass la cui origine viene messa in dubbio da
gli scienziati è stata ritrovata nel deserto Libico. Tutti sono d’accordo sul fatto
che è il risultato di un immaginabile evento cosmico di grande forza.
Lo scarabeo centrale del famoso pettorale ritrovato nella tomba di
Tut Ank Amun è stato realizzato con questo materiale.
Ha un’energia vivace e stimolante dei chakra più alti. Apporta volontà,
purezza, guarigione e elevata spiritualità.

Molti esponenti della New Age ritengono che le meteoriti provengano da Maldec un
pianeta esistito in passato nella zona tra Giove e Marte, un pianeta abbastanza
evoluto con tecnologie avanzate il cui cattivo uso ha procurato la sua distruzione
(come nella leggendaria Atlantide). Secondo alcuni medium esiste un rapporto
karmico tra chi possiede un meteorire e il pianeta Maldec e l'insegnamento ad esso
collegato è quello di fare un uso saggio e non distruttivo delle nuove scoperte.

179
MORGANITE

Berillo con manganese, ciclosilicati/esagonale/primario (rosa)

*Infonde ottimismo, buonumore e voglia di vivere


*mitiga la natura egoistica e ipercritica, la ristrettezza di vedute, il fanatismo e
l'avidità
*conferisce una sana attività mentale rivolta ad obiettivi più spirituali che
materiali
*aiuta ad avere idee chiare e rende consapevoli dei bisogni inconsci e dei
sentimenti repressi
*utile quando si devono prendere importanti decisioni di lavoro o per la
propria crescita spirituale
*facilita l'integrazione negli ambienti dove si vive e lavora, infonde senso di
leggerezza alleviando la sensazione di sentirsi sotto pressione
*associata all'acquamarina è di aiuto alle persone timide e introverse e per
facilitare la realizzazione dei propri sogni
*nutre il corpo emotivo permettendo all'amore di fluire liberamente E’ la pietre
più pura e a più alta frequenza per il chakra del cuore perché facilita il
proprio collegamento cosciente con l'origine interiore dell'Amore Divino e
assiste nel portare questo amore sulla terra
*aiuta a portare l'amore nella propria vita e assiste nel mantenere questo
amore sia in sé stessi che nel rapporto con gli altri; utile per le persone che
hanno paura di amare o per chi si occupa di problematiche sociali o per quelle
intolleranti verso gli altri
*induce ad amare la vita e tutti gli esseri viventi, inspira amore spirituale,
compassione, uguaglianza, empatia, tolleranza e pazienza
*migliora la qualità del sonno, favorisce la chiaroveggenza e i collegamenti
inter- dimensionali assistendo coloro che desiderano raggiungere la guida
offerta dai livelli superiori
*può aiutare ad accedere a informazioni riguardanti le strutture ambientali di
altri mondi e assistere nell'istruzione all'uso dell'energia dell'amore per guarire
e sostenere la terra
*stimola la contemplazione, l'attenzione verso tutte le cose belle; in
meditazione può essere collocata sul chakra del cuore

*Rafforza il sistema nervoso centrale, combatte lo stress, gli esaurimenti


nervosi, la tensione nervosa (tenendola e rigirandola nelle mani), le vertigini,
rilassa
*indicata nell’impotenza, tubercolosi e stitichezza
*regola l'attività cardiaca (portata al collo), allevia i disturbi della circolazione
*rinforza il sistema immunitario, i polmoni, la laringe

180
*regola le funzioni della tiroide
*rafforza i muscoli, utili i massaggi fatti con unguenti con la pietra
*aiuta nelle allergie e nelle situazioni in cui persiste a lungo una fastidiosa
febbre non elevata e nei raffreddori quasi perenni
*utile quando si devono fare terapie che possono danneggiare il sistema
immunitario (tenere a contatto della pelle)
*può essere messa a diretto contatto del corpo e per periodi lunghi
*attiva, stimola e purifica il chakra del cuore
*si ricarica alla luce solare; armonizza bene con altre pietre del chakra del
cuore come la rodocrosite, il quarzo rosa, lo smeraldo, la kunzite e anche
l'ametista, il larimar, la ciaroite, la labradorite dorata e altre

OCCHIO DI GATTO

L’occhio di gatto qui trattato si riferisce a un quarzo di colore grigio giallastro


con giochi di luce chiaro scuro. Occhio di gatto è anche un nome generico
attribuito a diversi minerali, solitamente cristalli di quarzo che contengono
asbesto dal colore verde oliva. In gemmologia il vero occhio di gatto è il
cimofane, pietra molto costosa che appartiene alla famiglia del crisoberillo.

*Dona chiarezza di idee, favorisce l'introspezione, la riflessione e la


concentrazione
*infonde fiducia, ottimismo, gioia, fede in Dio, coscienza e amore di sé; utile
da indossare quando ci si sente abbattuti
*induce a maggiore agilità mentale che permette di superare le barriere
precostituite per lasciarsi andare a intuizioni più costruttive
*rilassa e apporta equilibrio emotivo, purifica le emozioni, aiuta ad elaborare e
dissolvere vecchie preoccupazioni e questioni legate all'infanzia
*fornisce radicamento, sicurezza e aiuta nelle varie situazioni di vita a
mantenere il proprio scopo e neutralità
*stimola la sensibilità psichica, l'intuizione, la consapevolezza, la
chiaroveggenza, e la medianità
*favorisce la meditazione e il contatto telepatico con gli animali
*in meditazione posta sul chakra della gola e del terzo occhio aiuta a vedere il
potenziale positivo nella propria "zona ombra"
*l’occhio di gatto viene tenuto vicino al denaro per proteggere e aumentare la
propria ricchezza; previene fallimenti economici, fa recuperare la ricchezza
perduta prima del possesso di questa pietra E’ un talismano dei giocatori e
andrebbe portata durante le speculazioni finanziarie
*portato su un anello d’argento attira migliora la salute mentale, protegge,
attira fortuna e sviluppa l’intuito

181
*Per equilibrare il sistema endocrino può essere posta sulla nuca (fissata con
un cerotto)
*allevia la sciatica (massaggiare la parte colpita con la pietra)
*riduce gli spasmi nervosi; nei dolori acuti e improvvisi nella testa e viso
massaggiare la parte colpita con la pietra arreca sollievo
*combatte l'insonnia (tenuta sotto il cuscino) e le emicranie (tenuta sulla
tempia del lato dolorante)
*per la sua forma a occhio viene usata per trattare le malattie a gli occhi;
potenzia la visione notturna
*benefica per i polmoni
*usata sul chakra della base aiuta ad individuare meglio le relazioni tra le
somatizzazioni e le cause emotive che stanno dietro ai malesseri fisici
*pietra di protezione allontana le negatività sul piano eterico
*si può indossare al collo come ciondolo appeso a una catenina d’ argento, su
anello d’argento; si può mettere nell'ambiente nei 4 punti cardinali insieme
all'ametista
*si ricarica alla luce della luna
*armonizza il 5, 2, 4, 6 chakra e il centro della nuca
*la sua energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento terra

OCCHIO DI FALCO

Ossidi, quarzo con depositi di crocidolite/trigonale/primario (blu molto scuro)

*Favorisce una visione d'insieme, superiore, distaccata e chiara proprio come


quella degli occhi del falco Aiuta a mettere nella giusta prospettiva gli
avvenimenti quotidiani a cui viene spesso data eccessiva importanza
*favorisce l'introspezione e l'autoanalisi permettendo di vedere le proprie
lacune e di acquisire una buona autocritica e auto ironia necessaria per
accettare sé stessi e per rimuovere eventuali modelli o abitudini negative
Aiuta a prendere coscienza dei propri lati oscuri e pulsioni difficilmente
identificabili o comportamenti cristallizzati che non si vogliono vedere
*infonde coraggio e volontà di riconoscere e capire le proprie idee e pensieri e
di metterli in pratica; utile alle persone indecise e insicure Preziosa quando ci
si devono fare scelte difficili o risolvere situazioni confuse, aiutando a
mantenere il distacco necessario dai problemi personali e facendo vedere gli
ostacoli come modelli che possono essere cambiati
*consente di concentrarsi su un pensiero alla volta interrompendo le
divagazioni di una mente superattiva
*stabilizza gli stati emotivi, allontana eventuali tumulti emotivi che
impediscono la risoluzione di problemi

182
*aiuta a radicarsi facilmente, protegge e rinsalda il contatto con l'ambiente
circostante; portata per un certo tempo rende più tolleranti e comprensivi nei
confronti del prossimo
*migliora la capacità di concentrazione e allontana interferenze o distrazioni
durante la meditazione
*favorisce e migliora le percezioni psichiche, la chiaroveggenza e la medianità;
protegge durante le attività psichiche quando si sta lavorando con il centro del
terzo occhio
*approfondisce la meditazione e aiuta a vedere la verità Si può mettere sul
terzo occhio immaginando di essere un uccello (non necessariamente un falco)
e di volare in alto fino al punto in cui gli eventi della propria vita si
allontanano per approfondire la propria prospettiva superiore e cercare di
capire cosa si può fare per trasformare al meglio le proprie situazioni difficili
di vita
*per favorire l'introspezione può essere tenuta nella mano sinistra
*posta sul 1 chakra infonde energia, ha un'azione rilassante ed aiuta ad
eliminare disturbi fisici causati da modelli negativi Posta nel 1 e 6 chakra
insieme facilita il rilascio di negatività a di comportamenti o attaccamenti
radicati provenienti anche da vite passate
*il seguente esercizio migliorerà la nostra capacità di comunicazione ed
espressione delle nostre emozioni Spesso l’incapacità di riconoscere ed
esprimere le nostre stesse emozioni è solitamente dovuta a un blocco del chakra
della gola Se non riusciamo superare questo stato è possibile che questo diventi
una ferita aperta che ci impedisce di progredire in molti ambiti della nostra vita
In piedi, collochiamo l’occhio di falco sul chakra della gola, tenendolo con la
mano sinistra Iniziamo a rilassarci inspirando ed espirando dal naso,
concentriamoci sul terzo occhio e sui poteri della pietra Per circa 2 minuti
inspireremo, girando dolcemente il collo verso sinistra ed espireremo voltati
verso destra Per altri 2 minuti ispireremo portando dolcemente il collo
all’indietro ed espireremo voltati inclinando il mento sul petto Poi riposeremo in
piedi, cercando di sperimentare le nuove sensazioni, come quella della gola che
si apre al passaggio dell’aria, una sensazione nuova di benessere e libertà
Interiorizziamo tutti i messaggi del nostro corpo per poi riflettervi
L’esercizio verrà eseguito quotidianamente per una settimana

*Ha un'azione antidolorifica, contrasta tremori, nervosismo e iperattività delle


ghiandole ormonali
*raffredda le pulsioni sessuali eccessive e mitiga le frustrazioni sessuali
*allevia l'emicrania cronica
*migliora le capacità visive (tenuto in tasca), agisce sui problemi degli occhi
come daltonismo, infezioni, bruciori, glaucoma, catarrata Portata insieme allo
smeraldo previene la congiuntivite Un impacco con l’elisir della pietra allevia
le infiammazioni agli occhi Appoggiata sulle palpebre elimina i segni della

183
stanchezza Si può tenere nel contorno occhi insieme al quarzo rosa Si può
tenere sulla garza da medicazione dopo aver subito interventi chirurgici agli
occhi
*rallenta il flusso dell'energia e il metabolismo ed è bene non portarla per più
di una settimana
*agisce in particolare sul 1 chakra e i chakra del ginocchio-coscia, attiva
dolcemente il terzo occhio
*può essere portata come ciondolo su una catenina d'argento, ottima la
combinazione occhio di falco e occhio di tigre; si ricarica alla luce solare

OCCHIO DI TIGRE

Quarzo, ossidi/trigonale/secondario (dorato scuro)


Conosciuta come pietra che attira denaro e porta fortuna nel gioco d'azzardo.
Pietra sacra a Bast e Sekhmet, in passato si credeva che migliorasse la vista,
proteggesse dalle malattie degli occhi e tenesse lontano il malocchio.

*La sua energia yang è in relazione con il proprio potere personale (3 chakra),
la volontà e l'integrità personale Apporta equilibrio nella gestione del proprio
potere personale ed è utile per le persone che hanno poca stima di sé ed
anche per quelle presuntuose o eccessivamente autoritarie
*pietra del vero guerriero spirituale, accentua l'abilità di capire e di mediare
tra i due lati di una questione e senza pregiudizi; ottimo alleato per coloro la
cui professione richiede questo tipo di equilibrio di giudizio (riconciliazione
della dualità) e per coloro che si trovano in posizione di comando, perché
incoraggia l'equilibrio degli estremi in modo che le necessità della
maggioranza possano essere percepite
*fortifica e stimola il proprio senso di scopo, collega la volontà con il potere
personale
*apporta chiarezza mentale, consapevolezza, determinazione e luminosità
*aiuta a tradurre le proprie idee e sogni nella realtà fisica (il suo colore oro
rappresenta l'abilità di manifestare e il colore marrone rappresenta le energie
della terra); utile alle persone che hanno bisogno di più fiducia per
raggiungere le loro mete
*sostiene nel raggiungere le proprie mete aiutando a capire quando è il
momento di agire o di aspettare Infonde coraggio, sicurezza e fiducia in sé,
favorendo l'attenzione e la presenza, stimola all'azione quando si ha la
tendenza ad esitare, utile anche per raccogliere le forze prima di prove
importanti, per intraprendere nuove esperienze o per superare momenti critici
di difficoltà

184
*lavora su piano mentale, amplifica i pensieri e la loro manifestazione Rende
acuta la mente, aiuta a riconoscere i propri errori e a liberarsi da falsi desideri
per trasformare quelli veri in obiettivi da raggiungere
*riduce l'arroganza e la testardaggine, addolcisce i temperamenti aggressivi e
dispotici insegnando il controllo e la tattica
*favorisce l'equilibrio emozionale, la centratura e la capacità di rispondere in
maniera equilibrata alle diverse situazioni senza perdere il proprio punto
interiore di equilibrio Aiuta a separare i pensieri dai sentimenti e a
comprendere la realtà esterna ed interna
*rasserena l'umore, protegge e allontana le influenze negative e risveglia la
propria capacità di difendersi da situazioni opprimenti o da persone troppo
invadenti Sviluppa l'intuito necessario per riconoscere le persone giuste da
quelle sbagliate (tenuta sul plesso solare)
*impedisce alle esperienze dolorose passate di condizionare la vita presente
*ottima da indossare durante gli esami scolastici o le riunioni di affari, tenuta
vicino durante lo studio o portata sul plesso solare durante l'attività
lavorativa specie in presenza di colleghi con cui non si è in sintonia
*porta l'equilibrio delle energie solari e della terra accentuando il proprio
collegamento alla terra e nello stesso tempo portando a terra le energie
superiori (7chakra) fin dentro il corpo fisico Aiuta a vedere-percepire Dio
nelle cose e oltre i limiti illusori delle leggi fisiche
*utile per radicare maggiormente le persone che non prestano abbastanza
attenzione ai particolari o quelle che hanno scarso senso pratico o dispersive
*connessa con l'energia tellurica che permette alla natura di manifestarsi in
tutta la sua forza, favorisce un contatto più profondo con la terra, i suoi ritmi
e le sue stagioni Aiuta la crescita sana di erbe piantate troppo
superficialmente
*attrae ricchezza e denaro rendendo consapevoli dei propri diritti nella vita
materiale e del proprio posto sul pianeta
*favorisce l'espressione di innate capacità psichiche e istintive
*in meditazione solitamente viene messa sul centro dell'ombelico o 3 dita
sopra l’ombelico, per rilassare e per prendere la giusta decisione tra molte
opportunità apparentemente tutte valide Può essere messa ai piedi dove ha
un'azione radicante specialmente quando si è esauriti o poco concentrati
*in meditazione (all’aperto in una giornata di sole) si può tenere in mano
guardandola fisso e muovendola per vedere i cambiamenti dei riflessi di luce e
calmando la mente si può interrogare il proprio futuro
*meditare con una sferetta aiuta a essere più ottimisti, stabili e meno
orgogliosi Può essere usata anche per rivivere le vite passate
*altamente protettiva pulisce il plesso solare da energie negative rimandandole
indietro al mittente

185
*Aumenta la forza fisica, contrasta gli stati di stress fisico e psichico e
l'iper-eccitazione nervosa Ha un'azione antidolorifica e ricostituente
*benefica per il plesso solare, l'addome e stomaco, migliora la digestione
Regola la funzionalità della milza, pancreas, fegato, disintossica il sangue,
benefica per il cuore
*favorisce la guarigione di ferite e contusioni
*portata al collo rafforza le vie respiratorie, contrasta l’asma, l’asma cronica,
tosse (con prurito in gola) e raffreddore Gargarismi con l'elisir della pietra
alleviano bruciori e pizzicori alla gola
*rafforza il tessuto osseo e messa nel gesso accelera la guarigione da fratture
ossee
*un elisir bevuto a digiuno allevia i problemi del colon
*posta sulle palpebre combatte la stanchezza agli occhi
*si può associare alla malachite o perla per portare comprensione e equilibrio
emozionale Nelle tendenze autodistruttive si può associare al quarzo citrino
*portato in tasca e rigirato tra le dita ha un notevole effetto rilassante e
sostiene nell'elaborazione dei pensieri
*l'elisir rafforza il proprio senso di identità spirituale e aiuta a mantenere un
forte senso di sé quando si ha a che fare con forti emozioni come la paura e la
gelosia
*rallenta la sovrabbondante circolazione dell'energia nel corpo ed è
consigliabile indossarla per periodi non troppo lunghi
*porta equilibrio ai chakra inferiori (1-2-3) e stimola l'energia della kundalini;
la sua energia è collegata al Sole e all’elemento fuoco
*si può portare come ciondolo o in tasca; si ricarica alla luce solare

OCCHIO DI BUE
*Questa pietra di colore rosso scuro o marrone rossiccio è una pietra di
radicamento ed è un ottimo sostegno per combattere la stanchezza e
l'alienazione procurata da attività monotone e ripetitive
*si può ricorrere a questa pietra quando si è apatici e si ha bisogno di
motivazioni Si rivela perciò particolarmente utile per le persone come ad
esempio le casalinghe sempre prese con le solite faccende quotidiane da
sbrigare, poiché risveglia l'interesse per hobby sani e creativi Utile anche ai
manager stressati o per le persone troppo attaccate al lavoro con eccessivo
senso del dovere
*mette in contatto con la natura e le cose sane della vita
*favorisce la perseveranza nella ricerca spirituale Usata in meditazione facilita
la concentrazione e l'attenzione in un determinato obiettivo evitando di
smarrirsi nei mondi sottili In meditazione può anche rivelare segreti legati ad
antichi mestieri
*Aiuta a riassorbire lividi dolorosi e anche estesi
*aumenta il metabolismo e l'interesse sessuale, combatte la stanchezza

186
primaverile e la svogliatezza Aumenta l'appetito (voglia di verdure), utile per le
persone o bambini inappetenti e durante le diete
*armonizza il 1 e 3 chakra, può essere portato da sola come ciondolo o in
collana insieme all'occhio di falco; si attiva alla luce solare

ONICE

Ossidi/trigonale/prim-secondario (nero, nero-bianco, bianca)


Il suo nome significa "piccola unghia" ed è in relazione alle energie del pianeta
Saturno. Per lungo tempo ha avuto la fama di essere malefica e per questo
motivo veniva utilizzata la sarda per neutralizzare la sua azione malefica.
Se nella pietra prevaleva il bianco simboleggiava la vittoria della luce sulle
tenebre. In passato era usata in negromanzia per comunicare con i morti.
ONICE NERA
*Pietra della maturità, adatta a chi ha la forza e l'equilibrio di guardare in
faccia la verità nella sua interezza ed entrambi gli aspetti della vita (belli e
brutti), accettandoli entrambi con lo stesso atteggiamento consapevole
*fortifica e sostiene nell’affrontare i propri compiti con più sicurezza e a
seguire il proprio percorso da soli per diventare padroni del proprio destino
*favorisce l'autocontrollo, la disciplina, il senso di responsabilità necessari per
affrontare e superare i conflitti e prendere sagge decisioni
*favorisce la percezione di sé inducendo a lavorare su sé stessi, a riconoscere
ed eliminare con forza modelli o abitudini (fisiche, emotive o mentali)
indesiderabili e limitanti, rendendo consapevoli del fatto che certe abitudini
sono dannose e rendono la persona incapace di controllo Protegge l'aura e
apporta anche la forza necessaria per rompere cattive abitudini ricorrenti
legate a nodi karmici
*indicata per chi tende a farsi influenzare, perché stimola costantemente a
realizzare la propria individualità e i propri obbiettivi, rendendo realistici ed
aiutando a controllare maggiormente le proprie azioni (soprattutto se si tende
a perdere tempo in attività inconcludenti) Adatta per le persone disorientate o
che hanno difficoltà a concentrarsi su compiti importanti e che tendono a
vivere esclusivamente a livello emotivo-mentale
*aumenta la capacità concentrazione e di resistenza, utile per chi si sente
appesantito dalle responsabilità della vita e per chi deve guidare o usare
strumenti potenzialmente pericolosi che richiedono una concentrazione molto
intensa
*fa prendere coscienza del fatto che le ricchezze materiali sono a propria
disposizione per sostenere il proprio cammino spirituale e spingendo a servire
gli altri in maniera disinteressata (contrasta l'avidità)

187
*promuove equilibrio emozionale, fedeltà, diminuisce l'intensità emotiva e
aiuta a superare la paura dell'ignoto e della morte
*pietra dell'autostima ma anche dell'egoismo; il suo abuso può produrre effetti
negativi, allontanando le amicizie e creando discordia tra gli amanti, ma
proprio grazie a questi suoi poteri può essere di aiuto per acquistare la
fermezza necessaria per chiudere relazioni fastidiose o assicurare protezione
dalle persone invadenti
*aiuta a trovare il giusto equilibrio nelle relazioni difficili e a lasciare andare il
passato; assiste nell'allontanare gradualmente tutti quelli che non sono in
armonia con le proprie vite presenti
*permette anche di capire gli errori che stanno alla base di una rottura
sentimentale o di un litigio
*fornisce visione e guida attraverso la meditazione e i sogni dove può essere
usata per dare una "sbirciata" nel futuro
*trattiene la memoria degli avvenimenti fisici che circondano una persona,
ottima pietra da usare in psicometria perché racconta la storia di chi la ha
indossata
*ottima per meditare perché induce alla riflessione e tenuta in mano permette
di immergersi nell'inconscio per fronteggiare la propria ombra
*in meditazione si può usarne una nera posta nel 1 chakra e una bianca sul
palmo della mano (sinistra per le donne, destra per gli uomini) per ottenere un
migliore "ascolto interiore" e ispirazione proveniente dall'alto
*eccellente per centrare e allineare la persona completamente con poteri più
alti
*pietra di protezione molto potente che viene portata quando si devono
affrontare avversari o conflitti di ogni genere; assorbe e trasforma le energie
negative (portata all'altezza del cuore) e alleggerisce chi si sente sotto
pressione per motivi personali o professionali
*il seguente esercizio aiuterà a convertire il malumore in gioia e riso Il riso è un
antidoto contro la negatività e l’autocommiserazione Impariamo a vedere il lato
divertente di ogni cosa Sdraiati a terra con gambe e braccia distese coi palmi
rivolti verso l’alto, mettiamo l’ onice nera sul chakra sacrale e chiudiamo gli
occhi Lentamente dopo esserci rilassati, richiamiamo alla memoria alcune
situazioni in cui siamo stati in grado di ridere di noi stessi e di superare i
momenti difficili grazie al nostro buonumore Manteniamo il sorriso sulle labbra
per tutta la durata dell’esercizio A questo punto saremo più propensi al riso e
cercheremo di vedere il lato divertente del problema che ci assilla Capiremo che
forse abbiamo esagerato nel sentirci tanto abbattuti e cercheremo ora di
sorridere del pessimismo di cui spesso ci serviamo per presentarci come vittime
*l’onice nera è molto utile quando si sperimenta: insicurezza, instabilità, scarso
radicamento a livello fisico-emotivo-mentale e energetico, senso di disagio,
incapacità a connettersi con la propria forza ed energia, disorientamento e
distacco da sé stessi e la società, difficoltà di concentrazione, un'occupazione o

188
uno stile di vita che richiedono di risolvere diversi problemi in rapida
successione In tal caso si può tenere una collanina (sfere) con la mano destra
nell'entrata anteriore del chakra della radice per circa 10-20 secondi e poi
velocemente si mette nell'entrata posteriore del chakra della radice per 10-20
secondi Nuovamente si riporta la collanina nell'entrata anteriore e se dopo 30
secondi si sente intuitivamente il bisogno di rimetterla nell'entrata posteriore si
rimuove velocemente e si rimette nell'entrata posteriore Si può ripetere questa
procedura per diverse volte Si può fare questo trattamento ogni settimana
perché mantiene il chakra della radice flessibile e riporta l'abilità dei poli dei
chakra a cambiare la loro polarità come le situazioni richiedono Le necessità
della vita qualche volta possono compromettere l'abilità dei poli dei chakra di
cambiare le loro polarità quando occorre e in tal caso essi potrebbero bloccarsi e
rimanere in una posizione vecchia o comunque una posizione da cui si è potuto
trarre profitto per settimane, mesi o anche anni Quando questo succede l'abilità
e la fluidità nel rispondere alle varie situazioni di vita viene compromessa
portando così a una condizione di sradicamento e incapacità a connettersi con
la propria energia

*Benefica per l'apparato uditivo, rafforza e migliora l'udito, cura ronzii e dolori
acuti all'orecchio Posta dietro alle orecchie (fissata con un cerotto) allevia
l'otite e i disturbi all'orecchio
*rinforza il sistema immunitario, contrasta i danni cellulari, abbassa la febbre
molto alta
*riduce la depressione e gli impulsi sessuali; utile alle coppie durante lunghe
separazioni fisiche, malattie o gravidanze
*indicata nei disturbi del tessuto molle, midollo spinale, piedi, denti ed ossa
*utile nella vista debole, glaucoma, lacrimazione eccessiva Allevia i dolori al
fianco, problemi allo stomaco e milza, tenuta sul plesso solare rafforza il
pancreas Portata due dita sotto l'ombelico favorisce la gravidanza
*nell'angina pectoris si può tenere in tasca
*viene usata in combinazione alla tormalina nelle forme tumorali specialmente
tumori al cervello
*infonde forza, buona per atleti o persone che sono sotto estremo stress
mentale ed emotivo o sono capricciose di natura
*favorisce l'assimilazione delle vitamine del gruppo E e B, rafforzando la vista,
la struttura dei capelli, della pelle e delle unghie
*l'elisir di onice e cristallo di rocca è un'ottima lozione per rafforzare i capelli e
contrastarne la caduta Si può massaggiare il cuoio capelluto con la pietra in
senso orario per rallentare la caduta dei capelli procurata da stress
Per rinforzare le unghie si può mettere in una tazza con acqua tiepida dove
vanno immerse le dita prima del manicure
*equilibra lo yin e lo yang, protegge l'aura, stabilizza, guarisce e fortifica il
chakra della radice rendendo più radicati e produttivi nel mondo fisico

189
Promuove anche una relazione sana fra tutti i chakras e in particolare tra la
radice e il sacrale Quando il chakra della radice è bilanciato, funzionante e
stabile si ha più forza per sviluppare i chakra superiori, maggiore adattabilità
ai cambiamenti di vita procurati dallo sviluppo dei chakra superiori e minor
sforzo nel compiere diversi compiti e manifestare appieno la propria visione
creativa Un chakra della radice bloccato e scarsamente funzionante rende
difficoltosa la manifestazione dei propri sogni, progetti e intenzioni)
*se si vuol approfondire la conoscenza della natura dei propri chakras, si può
tenere una collanina (sfere) in ognuno dei chakra principali per 2-3 minuti,
focalizzando l'attenzione su di ognuno Con la mente calma e concentrata ci si
apre alla conoscenza di quel chakra Si inizia dal chakra della radice e si
procede andando verso l'alto e i chakra superiori fino ad arrivare al chakra
della fronte Non va messa nel chakra della corona
*circondarsi di troppo onice può essere deleterio per il corpo e creare squilibri
a carico del flusso della propria energia naturale, qualcuno raccomanda
di indossarla insieme alla perla o diamante
*la sua azione è lenta e per ottenere i maggiori benefici deve essere indossata
per lungo tempo
*è molto importante purificare la pietra giunta in proprio possesso, per evitare
di essere esposti ai residui energetici dei precedenti proprietari
*può essere portata in tasca, come ciondolo, collana o in anello al dito medio
Si indossa di preferenza sulla parte sinistra del corpo Chi invece esegue
notevoli sforzi fisici dovrebbe tenerla sul plesso solare
*la sua energia è collegata ai pianeti Marte e Saturno e all’elemento fuoco

ONICE BIANCA armonizza tutti i chakra ed è adatta per eliminare il surplus


di energia Consigliata a persone agitate e sempre in movimento che hanno
difficoltà a rilassarsi. Viene usata prima di effettuare altri trattamenti
rilassanti perché elimina congestioni e bilancia i chakra. Favorisce la
concentrazione e aiuta a superare stati di depressione e tensione nervosa.
Conferisce forza e coraggio Ha un’azione tonificante, anticonvulsiva e
antiepilettica
*il seguente esercizio aiuterà a comprendere le origini dell’ irrisolvibile conflitto
che provoca in noi uno stato di tristezza e una visione tanto negativa di ciò che
ci accade Molte volte, senza rendercene conto, affrontiamo la vita con
atteggiamenti negativi che ci fanno sentire insoddisfatti di tutto quello che
abbiamo E’ necessario prendere coscienza al più presto di questa situazione e
agire subito Sdraiati a terra con le gambe piegate e le braccia distese e staccate
dal corpo, coi palmi rivolti verso l’alto, collochiamo un’onice bianca nel chakra
della corona e un’ametista nel chakra del terzo occhio Regoliamo il nostro
respiro e concentriamoci sulle emozioni negative che ci attanagliano, sulle idee
ossessive che non ci danno pace Espirando cercheremo di liberarci da queste
oppressioni lasciando uscire completamente l’aria Tratteniamo il respiro per

190
5 secondi, poi inspiriamo immaginando di riempirci di energia sotto forma di
luce bianca che ci purifica e ci libera dalla tristezza, malessere, ansia ecc..
Ripetiamo 10 cicli completi, poi stenderemo le gambe e ci riposeremo
L’onice giallo-rossastra vedi sardonica

OPALE

Diossido di silicio contenente acqua/prim.- secondario/amorfo


E' un ossido di silicio contenente acqua e si trova in diverse varietà e
colorazioni: bianco, grigio, blu, verde, arancio, nero e spesso presenta un
gioco di colori detto arlecchinamento. L’opale è divisa in tre grandi gruppi:
opali nobili quelli che presentano l'arlecchinamento, opali di fuoco giallo-
rosse, opali comuni tutte le altre. Una varietà particolare è l'opale idrofane,
che all'aria diventa chiara e spenta e riacquista iridescenza non appena si
immerge nell'acqua.
In passato era considera una pietra che portava armonia ai generosi e
angoscia alle persone negative e forse questa credenza era dovuta al fatto che
disidratandosi si spaccasse, lasciando il possessore con un senso di sventura
nel cuore.
Secondo il Lapidario Estense l'opale oscura la vista delle persone che stanno
attorno a chi lo porta, favorendo quindi la fuga e i furti.
Si dice che quando si sognano gli opali presto si riceveranno grandi possessi.

*L’opale circonda l'indossatore con un aura di mistero, potere e carisma


*intensifica la gioia di vivere, l'ottimismo, la spensieratezza e incoraggia attimo
dopo attimo la propria esistenza
*pietra dei visionari, collega il corpo fisico al corpo superiore consentendo un
grande accesso alla coscienza cosmica
*stimola l'elasticità spirituale e aiuta ad individuare le imperfezioni del proprio
carattere al fine di migliorare la propria natura
*pietra magica che amplifica e rafforza i propri poteri e capacità ed è meglio
usarla quando si lavora su sé stessi o si segue il proprio cammino; utile a chi
ha chiara la propria strada nella vita e intende sfruttare al massimo le
certezze conquistate
*rende meno inibiti e più spontanei e anche anticonvenzionali, rafforza i
sentimenti, intensifica i desideri in generale, incluso amore e passione,
la voglia di cambiamenti, distrazioni e di esperienze sessuali
*per il suo contenuto di acqua è collegata con le emozioni e facilmente
immagazzina e amplifica le emozioni sia positive che negative della persona
che la indossa, per questo motivo è meglio utilizzarla in momenti in cui non si
è alle prese con preoccupazioni o con stati d'animo negativi

191
*attrae lampi di ispirazione, intuito psichico e chiaroveggenza, favorisce la
creatività, la visualizzazione, l'immaginazione, i sogni e la guarigione
*viene indossata durante le proiezioni astrali per proteggere e facilitare il
viaggio e per rivivere le vite passate In meditazione può essere tenuta in mano
fissando il suo colore per facilitare il contatto con l’inconscio e ritornare con il
pensiero al proprio passato
*Per la sua alta percentuale di acqua entra velocemente in risonanza con il
corpo dell'indossatore; ha un'azione benefica in generale sulla salute perché
stimola la gioia di vivere
*tira fuori e "brucia" le infezioni, purifica il sangue, benefica in particolare per
reni, pancreas e milza Equilibra il metabolismo, stimola la ghiandola pineale e
pituitaria, aiuta la vista Indicata per diabete, il morbo di Parkinson, morbo di
Crohn
*allontana l'apatia, frustrazione e paura del buio
*ottimo aiuto in caso di tumori diagnosticati precocemente e per il loro
conseguente trattamento In presenza di tumori si può effettuare la seguente
meditazione-auto curativa con l'opale immaginando o visualizzando il tumore
così come è stato descritto dal medico e vederlo come un'entità viva che
respira Si immagina che il tumore perde gradualmente la propria energia e si
riduce Poi si visualizza la parte colpita sana e in perfetta salute Si può fare
questa meditazione per una settimana togliendo sempre più energia al tumore
Nella settimana successiva si rafforza l'immagine positiva della zona colpita
sana e in perfetta salute.
*l'elisir di opale nutre i corpi eterici e sottili aiutando a rinnovare le forze
emotive e mentali esaurite e restituire le proprie forze creative
*tutti gli opali sono pietre fragili, sensibili alla luce del sole, calore, sale;
devono essere trattate con grande cura ed è bene inumidirle frequentemente o
tenerle per un po’ di tempo in acqua di sorgente
o minerale Si attivano poste su un geode di quarzo e alla luce indiretta del
sole o anche ai raggi della luna
*alcune di esse potrebbero cancellare o negare le energie di altre pietre e
anche l'intensità dell'energia della persona; altre potrebbero “impazzire” cioè
rompersi senza apparente motivo (specialmente quella di fuoco)
*raramente utilizzati in cristalloterapia, a meno che un individuo non desideri
intensificare il proprio stato emotivo; in generale è bene evitare di indossarla
quando si è tesi, agitati o depressi
*si dice che molte persone che portano abitualmente questa pietra hanno una
natura incostante; non è consigliabile farla indossare agli adolescenti così
spesso pieni di incertezze
*se la persona sente disagio indossando l'opale è bene che la rimuova
*gli opali si possono indossare come ciondoli o anello al dito corrispondente al
chakra oppure messi a diretto contatto del corpo o sui sui chakra principali

192
L'opale bianco lattiginoso o con sfumature gialle e rosa chiare lavora sul
7 chakra, quello trasparente con sfumature arlecchine con una prevalenza di
indaco lavora sul 6 chakra, quello verde-blu sul 5 chakra, il prasio-opale
verde e quello lattiginoso e muschiato sul 4 chakra, l'opale cerosa giallo-bruna
e quella mielata o arancio sul 3 chakra, quelle con i toni arancio-bruni
lavorano sulla zona addominale e 2 chakra, mentre l'opale di fuoco più rossa
e la nera lavorano sul 1 chakra.
L'opale color nero con sfondo nero e giochi di luce verde-blu, giallo-bianco è
una delle più potenti, anche se era considerata una pietra porta sfortuna è
ora ritenuta una pietra insolitamente fortunata. Favorisce radicamento e
quella con giochi di luce anche il riallineamento dei chakra.
Nei trattamenti va posta su ogni chakra in successione dal primo al settimo
affiancata a un cristallo di rocca con la punta rivolta all'esterno.
Viene usata per trattare la sterilità abbinata al corallo.
OPALE NOBILE di colore bianco incolore o colorato con riflessi di luce è la
varietà più pregiata
Secondo il Lapidario di Alfonso il Saggio, l'opale nobile elimina gli ascessi
esterni semplicemente se la si appoggia sulla parte del corpo malata.
*Favorisce la percezione e la comunicazione sottile, dona chiarezza interiore
*rafforza la volontà di vivere e aiuta a superare le preoccupazioni e la
depressione
*favorisce l'espressione verbale della propria gioia e allegria, migliora la
capacità di sorridere e ridere
*utile alle persone che hanno tendenza a soffocare le proprie emozioni e il
proprio bambino interiore
*si pensa che sia molto magica per i suoi disegni di colore-luce ben distinti e
che sembrano in movimento A diverse persone piace meditare guardando fisso
ai suoi bellissimi giochi di luce
*favorisce la creatività artistica e aumenta la sensibilità poetica e musicale
*può essere appoggiata sul terzo occhio durante la meditazione o messa sotto
il cuscino durante la notte, per sviluppare la sensibilità psichica e favorire
sogni lucidi
*Equilibra il sistema nervoso e l'emotività; ha un'azione purificante e
disintossicante, accelera la convalescenza dopo malattie e regola l'intestino
*per il suo effetto iridescente può essere posta su tutti i chakra principali,
armonizza in particolare il 5 e 6 chakra, si attiva alla luce della luna
OPALE ARLECCHINO chiara e molto variopinta
*Apporta gioia e senso di felicità
*stimola la creatività artistica, la fantasia e l'immaginazione Rende ricettivi e
libera da blocchi emozionali che impediscono la piena espressione della
creatività; utile alle persone che non riescono ad esprimere la propria
creatività o a quelle che mancano di fantasia e sono prigioniere della loro
stessa rigidità mentale

193
*favorisce i processi di guarigione
*armonizza il 5 e 6 chakra, si può indossare come ciondolo o anello; si attiva
alla luce della luna
OPALE DI FUOCO di colore che va dal giallo-rosso-arancio
*Risveglia il fuoco interiore, stimola l'energia vitale aumenta il potere
personale, la volontà, la passionalità e la sessualità; utile alle persone
flemmatiche di carattere debole o a quelle che non riescono a vivere
armoniosamente la passionalità e la sessualità
*favorisce l'intraprendenza, la produzione di nuove idee e iniziative, spinge
l'individuo ad osare Posta sul 1 chakra riscalda i piedi e stimola l'iniziativa
quando ci si sente indifesi
*permette di guardarsi profondamente e capirsi in un modo migliore; ottima
scelta per chi sta cercando lo scopo della propria vita
*migliora l'umore favorendo la fiducia in sé stessi e speranza in un futuro
migliore, sintonizza con tutto ciò che ha a che fare con il progresso e i
cambiamenti
*apporta forza decisionale, chiarezza di idee, da forza e persistenza nei periodi
stressanti
*particolarmente buona per gli affari, attira denaro e clienti
*favorisce l'intuizione e la realizzazione dei propri desideri
*non è adatta alle persone con certe problematiche perché potrebbe portare a
incontrollate esplosioni di emozioni accumulate
*porta a una profonda connessione con le energie della terra, utile da usare
nel corso di meditazioni sulla natura o quando si devono prendere importanti
decisioni
*l'opale di fuoco rallegra il cuore, aiuta i depressi, coloro che soffrono di
solitudine, allucinazioni e sentimenti di vendetta
*il seguente esercizio con l’opale di fuoco aiuterà a lottare contro l’instabilità
affettiva A volte alcune circostanze (stato d’animo depresso, mancanza di
motivazione, insicurezza ecc..) concorrono a farci sentire come nei peggiori
momenti della nostra adolescenza: soli e senza l’affetto di cui abbiamo bisogno
Può spesso accadere che la nostra autostima venga ferita: nonostante questo
dobbiamo ritrovare il nostro equilibrio emotivo e smettere di compatirci
Questo esercizio aiuterà a recuperare la stabilità perduta Sdraiati a terra con
braccia distese lungo il corpo e gambe allungate e unite, collochiamo l’opale di
fuoco sul chakra sacrale in modo da notare che la zona inferiore dell’addome si
va sempre più rilassando Visualizziamo poi una persona da cui ci sentiamo
veramente amati e cercheremo di riprovare i sentimenti positivi che grazie al suo
affetto, sperimentiamo Ci farà sentire invulnerabili, importanti, compresi ecc..
Spostiamo ora tutte queste sensazioni sull’immagine della persona per cui, in
questo momento non sappiamo con certezza che cosa proviamo o della quale
temiamo di aver perso l’affetto Godiamo di nuovo del suo amore. La nostra
negatività stava deformando i nostri stessi sentimenti e ci faceva credere di non

194
essere più amati da questa persona. Questa meditazione ci offre l’opportunità
di distruggere questa visione negativa
*L’opale di fuoco è consigliata alle donne sterili perché sostiene l'apparato
genitale, applicata sul 2 chakra allevia i disturbi legati al ciclo mestruale
*favorisce la rigenerazione cellulare, fornisce energia al sistema circolatorio e
al sangue, riscalda mani e piedi freddi (posta sul 1 chakra)
*indicata nei problemi sistema nervoso, digestivi, dello stomaco, delle
ghiandole surrenali (producendo andrenalina) e nelle cistiti
*viene usata nella leucemia (trattando giornalmente i chakra)
*dovrebbe essere usata con cautela e lungimiranza, è preferibile non
associarla ad altre pietre e nel caso del granato è assolutamente sconsigliato
*armonizza con il 1 e 2 chakra, si può mettere nella zona pubica o tenuta in
tasca; si attiva ai raggi solari indiretti del sole
OPALE BIANCO
*Aiuta ad aprirsi e ad accettare sé stessi e gli altri favorendo il confronto e la
socializzazione
*porta equilibrio fra l'emisfero destro e sinistro del cervello, stabilità emotiva e
chiarezza interiore
*utile portarla con sé quando si devono svolgere compiti impegnativi o poco
chiari
*sviluppa il desiderio di candore e purezza, favorisce la medianità, la
percezione e la comunicazione psichica
*in meditazione posta sulla fronte favorisce un rilassamento profondo
Può essere usata in meditazione per inviare pensieri positivi alla terra
Posta sotto il cuscino durante il sonno favorisce la percezione psichica
*posta sul 2 chakra aiuta coloro che hanno una visione errata della sessualità
e che può portare a sentimenti di vergogna o al contrario eccessiva
promiscuità nei rapporti o a forme di depravazione
*stimola la funzionalità dei reni, vescica e flusso linfatico
*armonizza il 2 e 7 chakra
OPALE ROSA
*Favorisce spirito di cooperazione e fratellanza spingendo ad abbracciare
ideali altruistici, rende cordiali e generosi
*combatte la depressione, allontana apatia, preoccupazioni, timidezza, senso
di vergogna e inibizioni
*sviluppa intuizione e porta a entrare in uno stato sognante fonte di ricordi e
desideri favorendo così la produzione di nuove idee
*favorisce una felice sessualità Utile per le madri durante il travaglio perché
aiuta la nascita del nascituro
*indicata nei disturbi cardiaci specie di origine nervosa, rigenera i tessuti,
agisce beneficamente sui globuli bianchi e plasma.

195
*armonizza il 4 chakra, si può portare sulla zona del cuore
OPALE VERDE
*Aiuta a cogliere il significato profondo delle ordinarie attività quotidiane
*favorisce l'uso dell'intuito e la capacità di orientarsi nel fare le proprie scelte
*libera da paure e sensi di colpa
*favorisce la rigenerazione e il riposo, allevia lo stress
*ha un'azione disintossicante, sostiene l'attività del fegato (applicato sulla
zona del fegato), reni e ghiandole sessuali
*mette in moto un profondo processo di purificazione interiore quando la
negatività si è depositata nella regione sacrale inibendo il desiderio, le
emozioni, la creatività, la sessualità e l'intuizione Mano a mano che i blocchi
vengono dissolti potrebbe insorgere flautolenza, diarrea e persino nausea, ma
occorre essere preparati a perseverare fino a quando non viene ristabilito
l'equilibrio
*si può tenere a diretto contatto del corpo
OPALE BLU
*Agisce sul 5 chakra aprendo la comunicazione fra le persone e intensificando
il bisogno di esprimere chiaramente le proprie emozioni e opinioni
*utile per chi tende a reprimere i propri sentimenti o ha difficoltà ad esprimere
liberamente le proprie opinioni o anche a chi ha difficoltà a capire gli altri
*stimola la creatività ed è utile agli scrittori che hanno bisogno di trasferire
sulla carta i propri pensieri
*sviluppa l'intuito, attiva il terzo occhio favorendo pensieri e visioni chiare
*apporta equilibrio al metabolismo ed aiuta ad alleviare la fatica favorendo
l'assorbimento di ferro
*riduce l'ipertensione e la febbre, sostiene l'attività del sistema linfatico e reni
OPALE DELL’OREGON (molti esemplari sono multicolori)
*Aiuta ad aprire il proprio centro transpersonale e a comprendere il motivo
della propria incarnazione
*ispira l'immaginazione, riscoperta di sé, gioia e pace
*risuona dolcemente col proprio campo di energia in un modo sottile
avvicinando al mondo spirituale; fa comprendere che non siamo soli e separati
dall'universo
*apre alla bellezza della natura, rende consapevoli del proprio scopo di vita;
utile alle persone con paure e dubbi nel loro percorso spirituale
OPALE BOULDER
*Rende estroversi e allegri, da coraggio nelle situazioni critiche
*si dice che fa molte cose a livello metafisico e che assiste nella comunicazione
in tutte le sue forme: verbale, ESP, ecc. Aiuta a comunicare con le proprie
guide, angeli, guide animali, deva e le entità di origine ignota Viene usata nelle
cerimonie e riti di passaggio

196
*stimola il sistema linfatico, reni e intestino, favorisce l'assorbimento delle
sostanze nutritive
*aiuta a pulire i chakra bloccati e apporta luce nell'aura, fornisce stabilità
OPALE CRISOPALE di colore verde o verde blu-turchese
*Favorisce l'espressione dei propri sentimenti e l'apprezzamento delle
meraviglie della vita
*aiuta a liberarsi dal peso delle proprie tristezze e angosce favorendo il loro
libero e salutare sfogo *ispira curiosità infantile e spinge a vivere nuove
esperienze
*disintossica l'organismo, rigenera il fegato e allevia gli stati febbrili
*può essere portata come ciondolo all'altezza del cuore

OPALITE

Roccia contenente opale,amorfo/secondario (con venature beige-marrone,


giallo-marrone)

*Aiuta a eliminare pensieri negativi accumulati da lungo tempo nell'aura che


possono procurare sensazioni di inadeguatezza o situazioni di contrarietà
*spesso concetti errati e atteggiamenti mentali sul corpo fisico o su una certa
condizione potrebbero impedire il lavoro della pietra (specialmente se
indossata durante il giorno), la guarigione del corpo fisico e i cambiamenti
positivi necessari Se indossata durante il sonno (quando si è più ricettivi),
rilassa la mente, apporta luce, amore e attenzione nelle zone che hanno
maggiormente bisogno a fa prendere coscienza della verità spesso difficile da
accettare In alcuni casi però può anche procurare cattivi sogni
*la sua azione non è traumatica o invasiva ma quasi impercettibile e efficace
nell'eliminare gradualmente frequenze disturbanti
*libera da vecchi pesi(karma), favorisce la spersonalizzazione e la costruzione
di una nuova immagine di sé
*rende flessibili e aiuta a superare tristezze, lutti e preoccupazioni

*Ottima da indossare in caso di insonnia che non sia causata da agenti


esterni come mangiare, sostanze chimiche, caffeina ecc..
*si può indossare come collana a sferette affiancata da un’altra opalite tenuta
in tasca
*una collanina (sfere di vari colori pastello, marrone, opalescente) può essere
messa su una zona indisposta del corpo, durante il sonno (per 3 notti
consecutive), nei seguenti casi: quando si vuole risolvere il karma legato a una
condizione fisica indesiderata; per meglio comprendere come le influenze
passate hanno procurato una condizione fisica; per accrescere l'intuito

197
necessario per chiarire una condizione fisica indesiderata; quando una
condizione fisica di disagio è resistente ai trattamenti Durante il trattamento è
probabile e normale che emergano ricordi dolorosi legati ad esperienze passate
che continuano a procurare problemi o disagi fisici La loro liberazione potrebbe
procurare forti scariche emotive In caso di condizioni serie il trattamento da solo
non è sufficiente per risolvere il disturbo ed è quindi bene affiancarlo ad altre
terapie di supporto Il corpo fisico deve essere ben sostenuto quando avvengono
certi cambiamenti
*la sua azione è lenta e se indossata durante il giorno occorre portarla (meglio
la collana) per lunghi periodi di tempo, da un paio di mesi fino a un anno

OSSIDIANA

Ossidi/amorfo/primario (nero, grigio, bruno, argento o con colori brillanti) ha


l'aspetto di un vetro nero lucente.
L'ossidiana è un vetro vulcanico formatosi durante il rapido raffreddamento
della lava.
In passato era utilizzata per la fabbricazione di armi e utensili e anche come
sonagli durante i rituali religiosi. I sacerdoti Maya la usavano come specchio
per scopi divinatori, e secondo antiche prescrizioni serviva a guarire le ferite e
ad attenuare il dolore. Secondo il Lapidario di Alfonso il Saggio una donna che
porti su di sé un esemplare di ossidiana è sicura di avere un figlio maschio.
Inoltre chi la porta al collo vede anche di notte come se fosse in pieno giorno.
OSSIDIANA NERA
*L'ossidiana è considerata la "pietra del guerriero" che affronta ogni cosa con
la calma e la riflessione di chi ha conquistato la trascendenza alla morte
*dona chiarezza interiore, equilibrio ed armonia, collega spirito e materia ed è
utile sia alle persone che desiderano vivere in modo più spirituale sia a chi ha
scarso contatto con la realtà materiale
*è consigliata alle persone estremamente emotive ed instabili, che hanno
scarso contatto con la realtà, perché aiuta a radicare e a non disperdere le
energie, consentendo di costruire la base per il loro futuro
*trasforma l'energia e le emozioni in modo potentissimo, assorbe e dissolve la
rabbia, la critica, il fanatismo e la paura; stabilizza le energie in persone molto
emotive, alienate o con tendenze dissociative
*aiuta a superare la paura dei cambiamenti, offre la capacità di trovare un
sentiero chiaro e di governare i cambiamenti necessari per eliminare i rami
secchi dal proprio percorso
*utile anche quando si sente che la propria crescita sta stagnando e che c'è
bisogno di una scossa o per le persone che hanno eccessivo autocontrollo per
sbloccare le auto censure e agire in sintonia con i propri sentimenti

198
*favorisce lo studio della mente (psichico), facendo accedere a più dimensioni
e penetrare i lati oscuri della propria personalità al fine di modificarli e
ristabilire la propria integrità
*per la sua forte azione indagatrice è una delle pietre più impegnative usate
nel lavoro di cristalloterapia L'ossidiana è come un coltello che taglia al cuore
della questione, qualche volta senza l'uso di anestesia ( talvolta la verità
ferisce), ma per questo non ci si deve allarmare ma piuttosto lavorare
consapevolmente e con rispetto Aiuta a mostrare gli strati di ego e identità che
rendono impraticabile la propria crescita Alcune delle sue informazioni
possono essere dolorose ma fa comprendere che c'è anche molto dolore
nell'auto inganno
*la sua azione può essere ammorbidita affiancando avventurina, quarzo rosa e
crisocolla; le prime due pietre aiutano a dissolvere ciò che l'ossidiana fa
affiorare, la crisocolla renderà la verità più facile da accettare
*se ben impiegata aiuterà a usare correttamente le forze di luce favorendo così
la trasformazione della coscienza umana e renderla in grado di usare l'energia
cosmica per aprire le porte a nuove potenzialità
*meditare con l'ossidiana si viaggerà in luoghi mai visti, è magica, profonda e
contiene tutti i dati dell'evoluzione
*permette alla mente di isolarsi, favorendo la meditazione e lo sviluppo delle
percezioni extrasensoriali e la chiaroveggenza Aiuta a mantenere un profondo
stato meditativo anche in mezzo al caos della vita moderna
*in meditazione per bilanciare la sua forte azione è bene usare
contemporaneamente un cristallo di rocca collocato nella stessa zona o un
grande quarzo generatore Per tale pratica è preferibile la varietà arcobaleno
*il suo colore nero rappresenta la padronanza fisica e l'abilità di dirigere
correttamente il Chi a scopi difensivi Essa circonda il portatore con uno scudo
di energia che blocca la negatività Ha un'azione protettiva contro le entità
negative esterne che hanno una loro propria volontà e che tendono a nutrirsi
dell'energia di persone deboli
*pietra di energia yang, come un magnete aiuta a radicare nei tre chakra
inferiori le energie spirituali dei chakra superiori, per poter essere
concretamente utilizzate per la purificazione e l'evoluzione dell' io e per
ottenere cambiamenti positivi di vita
*dona nuove energie, racchiude l'energia vibrante della terra ed è utilissima
per attirare nel corpo energia fisica e sessuale; agisce in particolare sul
1 chakra e i chakra dei piedi ed è una pietra di messa a terra (grounding)
potente
*posta sotto la pianta del piede destro fortifica la sfera creativa e emozionale,
sotto la pianta del piede sinistro dona vigore alla sfera razionale ed operativa
Posta sul 1 chakra ne facilita la sua apertura; utile quando si sente che le
energie fuggono dal corpo lasciando l'impressione di essere privi di difese e
prede dell' altrui aggressività Posta sul basso ventre o ombelico agisce da

199
specchio, portando alla luce i propri difetti e debolezze soprattutto le
manifestazioni egoistiche di chi è incentrato solo su sé stesso e utilizza le sue
capacità solo per fini materiali Insegna a padroneggiare le forze fisiche al fine
di iniziare il viaggio verso il Sé, proteggendo dalle energie negative e
soprattutto dagli aspetti più bassi di sé

*Regala infinita benevolenza ed energia guaritrice Essendo una pietra nera


muove le energie stagnanti e le disperde aiutando a superare shock, paure,
blocchi e traumi di ogni tipo infondendo l'energia necessaria per superarli
*benefica contro il dolore, le tensioni e i blocchi energetici; accelera la
guarigione delle ferite, previene e arresta le emorragie
*stimola la circolazione periferica aiutando le persone con mani e piedi
cronicamente freddi
*allevia le infiammazioni causate dai virus e batteri del basso addome Messa
sul ventre migliora il funzionamento di tutto l'intestino favorendo il riprodursi
della flora batterica (lo sblocco della zona intestinale consente anche a livello
sottile di fortificare i due canali energetici laterali: ida e pingala)
*stimola la rigenerazione dei tessuti, riscalda, indicata nei crampi, spasmi e
paralisi, rinforza la spina dorsale, utile in caso di scoliosi
*si può applicarla sulla pancia durante le mestruazioni dolorose
*può provocare degli incubi notturni, dovuti al suo potente lavoro di
immersione nel mondo inconscio
*aiuta a gestire al meglio le proprie energie evitando sprechi, elimina lo stress,
la tensione nervosa, la stanchezza Per alleviare la spossatezza si tenere in
tasca o in mano per un'ora al giorno (mano destra o sinistra) Due pietre
tenute sotto i piedi per qualche minuto regalano molta carica energetica
*libera la mente, molto utile a chi soffre di nervosismo e nei casi di irascibilità
serve per centrare e stabilizzare le emozioni
*utile alle persone troppo sensibili come protezione contro gli abusi
*se si deve liberare una zona del corpo o un chakra intasato da energia
negativa, si può mettere una pietra nella zona da trattare circondandola con 4
punte di quarzo ialino con le punte rivolte verso l'esterno per favorirne
l'eliminazione
*nei trattamenti pezzetti di ossidiana vengono collocati nella pianta del piede
(destro per le donne, sinistro per gli uomini) o anche lungo la linea centrale
del corpo per equilibrare i meridiani
*le uova di ossidiana vengono utilizzate negli esercizi taoisti per sviluppare il
controllo volontario dei muscoli Chi dell'area sessuale
*la bacchetta di ossidiana rende più chiaro il proprio percorso e visione
liberandola da qualsiasi ombra; facilita i cambiamenti e l'eliminazione delle
proprie imperfezioni
*le sfere di ossidiana sono strumenti molto potenti e vengono usate da
persone molto esperte e sempre affiancate dal quarzo ialino Sono ottimi

200
strumenti di divinazione e sono consigliate a chi non ottiene buoni risultati
con la sfera di quarzo
*potente strumento di protezione e guarigione, utilizzata dai terapeuti per
assorbire le energie negative dell'aura e per radicare il corpo fisico Chiarifica
lo stato interiore del paziente radicandolo con l'energia della terra, mentre il
terapeuta opera I suoi benefici sono quasi immediati Deve essere purificata
più volte durante il trattamento
*la combinazione ossidiana e cristallo di rocca aiuta a riconoscere le persone
buone da quelle malvagie; utile per le persone gentili e troppo buone
proteggendole dallo sfruttamento altrui E’ consigliato portarle con sé per
incontri importanti di lavoro, ma anche per una serata in discoteca
*per sentirne i benefici si può portare a diretto contatto delle zone dolenti
oppure in tasca; è sconsigliato portarla come ciondolo al collo, la sua energia
è più adatta all'area del 1 chakra o piedi
*è una delle pietre più efficaci per assorbire la negatività, deve essere lavata
spesso perché si satura
OSSIDIANA FIOCCO DI NEVE colore nero con macchie bianche o grigie di
feldspato
*L'ossidiana fiocco di neve è una versione ammorbidita dell'ossidiana nera, ha
gli stessi poteri ma è indicata per le persone più sensibili o che non
sopportano la forte azione dell'ossidiana nera
*legata ai cicli della morte e della rinascita e apporta vigore nel periodi di
cambiamento
*rappresenta la luce che dissolve il buio, consigliata per dare serenità nei
momenti di solitudine
*favorisce la sensibilità, genuinità ed equilibrio al corpo e allo spirito
*aiuta a vivere spiritualmente ma con i piedi per terra, perchè collega materia
e spirito, insegna solidità e realismo; utile per le persone che hanno tendenza
a sognare ad occhi aperti
*promuove amor proprio, fiducia e saggezza, diminuisce l'attaccamento e la
possessività
*le sfere aiutano a vedere la verità amplificando inizialmente credenze,
modelli, paure, che impediscono la propria crescita
*per riportare stabilità emotiva, in meditazione si visualizzano tutte le
emozioni negative come fiocchi di neve che cadono a terra e che vengono
colpiti e sciolti da raggi dorati (proprio come neve al sole)
*posta sul chakra sacrale consente di essere abbastanza calmi da riconoscere
gli schemi che si sono creati nella propria vita e individuare sia gli errori che i
successi
*per ottenere un buon radicamento ed evitare sprechi energetici causati da
eccessiva emotività si possono mettere sotto ciascun piede 3 pezzettini della
pietra

201
*l’ossidiana aiuta a far chiarezza nei momenti di grande sconcerto e a prendere
decisioni sagge Spesso la vita ci pone di fronte ad alternative nelle quali sono in
gioco diversi elementi e risulta difficile, pur soppesando i pro e i contro di una
situazione, sapere esattamente quale scelta operare, senza incorrere in errori
Il seguente esercizio è d’aiuto per agire saggiamente e con avvedutezza
Sdraiati con le braccia distese e i palmi rivolti verso l’alto, collochiamo
un’ossidiana fiocco di neve tra le gambe (in prossimità delle ginocchia) puntata
verso il chakra della base e un’agata botswana a poca distanza dalla testa,
puntata in direzione del chakra della corona Rilassati lasceremo che la mente
vaghi liberamente e a poco a poco il problema che ci assilla andrà chiarendosi e
la situazione da affrontare sembrerà più semplice Allora dal profondo del nostro
essere sorgerà la soluzione che stavamo cercando Può succedere che non si
raggiunga il successo completo alla prima seduta, che non deve durare oltre i
15 minuti Se così fosse, l’esercizio deve essere ripetuto due volte la settimana
*Allevia dolori, crampi intestinali, gotta e dolori mestruali
*indicata contro i disturbi circolatori, soprattutto a coloro che in inverno
soffrono di freddo agli arti inferiori e piedi (strofinare con la pietra la parte
colpita)
*utile per problemi alle ossa soprattutto degli arti inferiori, scoliosi, dolori
articolari e anche tumori alle ossa perchè rafforza le ossa Nei dolori di origine
reumatica o gottosa si può applicare localmente insieme a turchese o
tormalina
*per regolare l'intestino si può massaggiare il basso ventre con la pietra con
movimenti ampi e circolari
*consigliata nella forte stanchezza e debolezza (tenere un donut al collo o in
tasca)
*dopo i suoi trattamenti può procurare cattivi sogni
*nei trattamenti di messa a terra si può aggiungere l'onice o il legno fossile o
quarzo fumè
*un piccolo pezzo di pietra può essere messo a contatto diretto con un piede,
dentro la calza o nella scarpa
*generalmente si porta in tasca per lunghi periodi di tempo oppure a scopi
terapeutici su centri energetici delle palme delle mani al fine di ricaricarle Si
ricarica al sole
LACRIMA DI APACHE Una varietà che si è formata durante le eruzioni dei
vulcani, fusa ed espulsa in piccoli lapilli e una volta solidificata assume una
forma quasi sferica è denominata lacrima di apache, in quanto i nativi
d'America credevano che la terra piangesse in questo modo le sue lacrime per
la morte dei guerrieri Indiani. Si riconosce perché è di forma sferica e quasi
completamente nera con una formazione a stigma con fratture concoidali.
Unisce le qualità della pietra a quelle della sfera la quale irradia
uniformemente la sua energia emanandola da tutti i punti della sua
superficie. Essa conserva la memoria della potente energia da cui si è formata

202
e cioè una esplosione vulcanica l'ha espulsa repentinamente dal sottosuolo in
cui giaceva fin sulla superficie terrestre.
*E’ molto utile quando si deve affrontare una battaglia estremamente dura
donando un grande vigore, nel ricordo dell'energia titanica con la quale è
venuta a contatto
*pietra del conforto viene spesso usata da chi ha bisogno di accettare il dolore
o una perdita e da coloro che cercano di lasciare qualcosa favorendo il
perdono
*utile per eliminare le tossine dal corpo
*spesso viene portata al collo come pendente
OSSIDIANA ARCOBALENO con colori variopinti e brillanti
*Dona gioia, gratificazione, luce e amore nella vita
*permette di riconoscere il proprio aspetto spirituale
*pietra protettiva potente che purifica lo stato interiore della mente disperdendo la confusione e
centrando con l'energia della terra
*riflette a fa conoscere il proprio vero sé sia buono che cattivo (lato oscuro)
*valido aiuto per coloro che hanno la necessità di analizzare con attenzione i
propri rapporti d'amore, donando chiarezza e lucidità
*si usa per guardarlo fisso (specchio) nelle questioni di amore, relazione e lo
sviluppo del corpo fisico ed eterico Può sostituire la sfera di cristallo di rocca
per vedere il futuro
*mostra la presenza di luce all'interno dell'oscurità Il suo scopo è mostrare
all'umanità che all'interno dell'oscurità, disperazione e depressione c'è una
luce di speranza e guarigione All'interno dell'oscurità ogni colore
dell'arcobaleno vibra con uno scopo cioè l’amore Il colore nero è solo un velo o
un'illusione ed occorre andare ad un livello più profondo per scoprire la luce Il
cerchio colorato al suo interno rappresenta il corpo fisico e i suoi anelli
rappresentano i corpi sottili: eterico, emotivo, mentale, astrale, celestiale ecc..
Si pensa che gli anelli possono fornire informazioni su vite passate
permettendo di vedere e correggere i propri sbagli
*ha sorprendenti capacità di assorbire le energie negative presenti nell'aura e
disperdere lo stress accumulato nel corpo fisico, protegge durante i viaggi
*mettendone un esemplare sul comodino o sotto il cuscino assorbe lo stress
mentale e le tensioni
*agisce sul 1 chakra, porta guarigione karmica e aiuta nelle regressioni in vite
passate
*i suoi benefici si possono percepire quasi subito; grazie alla facoltà di
assorbire l'energia in brevi tempi si può saturare ed è quindi necessario
lavarla sotto l'acqua corrente
OSSIDIANA MAHAGONI O MOGANO di colore bruno con macchie nere
*Ha qualità simili all'ossidiana nera ma con una vibrazione più lenta e
delicata, perciò è indicata per le persone più sensibili

203
*favorisce la concentrazione e allontana pensieri e sentimenti negativi che si
sono accumulati nel corso della giornata
*risuona con l'elemento terra e ha la qualità di stabilizzare un'aura instabile
*favorisce la meditazione, combatte gli stati depressivi e la tristezza, accresce
l’autostima
*il seguente esercizio aiuta ad aumentare il proprio magnetismo Sdraiati sulla
schiena con gambe e braccia distese collochiamo l’ossidiana mogano sul chakra
sacrale Ci rilassiamo e chiudiamo gli occhi e iniziamo a richiamare alla mente la
prima volta che abbiamo visto corrisposti i nostri sentimenti, l’occasione in cui
un amico o famigliare ci ha abbracciato con affetto, l’attenzione con cui siamo
stati ascoltati, quando siamo stati convincenti nel far accettare la nostra
posizione, la nostra generosità ecc.. Siamo persone di valore, con una spiccata
capacità per alcune situazioni particolari Gli altri lo sanno, e ora noi stessi lo
riconosciamo richiamando alla mente alcuni episodi della nostra vita
Acquisiremo le sensazioni che derivano dalla consapevolezza delle nostre
capacità di attrazione
*ottima pietra pronto soccorso quando il chakra sacrale e il plesso solare
ruotano in modo disordinato; riequilibra la forza e l’energia vitale
*allevia le infiammazioni (porre sulla zona colpita o fare impacchi con l'acqua
dell'elisir) e i dolori muscolari
*un elisir bevuto ogni mattina a stomaco vuoto migliora la digestione
*agisce sul 1 e 2 chakra
OSSIDIANA VERDE
*Guarisce cristalli rotti e li cambia
*agisce sul chakra del cuore, apporta equilibrio, utile alle persone sensibili
*assiste nei trattamenti di guarigione Reiki
*stimola il chakra della gola favorendo la comunicazione i viaggi astrali e la
lettura dei tarocchi
*elimina la negatività, pietra estremamente protettiva quando si viaggia
perché aiuta ad orientarsi

PERIDOTO

Nesosilicato di magnesio e ferro/rombico/primario (verde oliva, verde giallo)


Il peridoto e l’olivina sono due pietre identiche, di colore verde semi
trasparente e di origine vulcanica. La prima è stata trovata in tutte le parti del
mondo e anche in alcune meteoriti, il suo colore tende al verde leggermente
più scuro. La seconda proviene dalle isole Hawaii e il suo colore è di un verde
più olivastro.
Si narra che sia la stella polare ad attrarre le energie dell'olivina e come la
stella si può utilizzare per orientarsi lungo il proprio cammino.

204
Portata dai crociati, durante il Medioevo fu tra le pietre più ricercate del
periodo barocco. Usata in Atlantide, Egitto, nelle civiltà azteche e inca, per
calmare, purificare il corpo e la mente. Nel Vecchio Testamento veniva
chiamata topazio ed è molto probabile che i topazi indossati dai grandi
sacerdoti del tempo in realtà altro non erano che dei peridoti.
Gli si attribuiva il potere di fugare ogni malinconia, diventando solari e
maggiormente inclini ai rapporti amorosi. Cornelio Agrippa specifica: “Quando
il crisolito viene esposto al Sole diviene stella che fortifica lo spirito. Solleva gli
asmatici e portata sul braccio sinistro fuga sogni, visioni e fantasmi della
mente, facendo tornare il buon senso”. Steiner definiva il peridoto come il
minerale che migliora la vista sia fisica che spirituale.

*Pietra della liberazione, aiuta a rilasciare fardelli o pesi superflui insegnando


che il senso di colpa che ha indotto ad aggrapparsi a qualcosa o a qualcuno è
solo un'illusione della propria creazione
*utile quindi per affrontare e superare i problemi legati ai sensi di colpa, per
riuscire a perdonare sé stessi in seguito al riconoscimento cosciente degli
errori commessi
*accelera l'evoluzione personale stimolando lo spirito d'iniziativa, la pazienza e
la saggezza
*pietra di visione aiuta a connettere con il proprio destino e a comprendere il
proprio scopo di vita, favorisce la crescita personale in maniera autonoma
rispetto alle influenze esterne e induce a vivere la propria esistenza in base
alle proprie scelte ed esperienze
*apporta chiarezza e può aiutare l'individuo a comprendere meglio la propria
situazione, le proprie possibilità e i propri punti di forza e ad eliminare
blocchi, ostacoli e paure
*stimola la mente e apre nuovi livelli di coscienza e opportunità scacciando
indolenza e pigrizia, è anche una pietra del nuovo inizio perché stabilizza i
corpi sottili durante il periodo di incubazione di nuove idee e progetti creativi;
aiuta a dare inizio a nuovi cicli di apprendimento e conoscenza
*assiste nelle attività mentali relative alla programmazione e all'organizzazione
dello studio e del lavoro e in tutte le occasioni in cui sia necessaria la
pianificazione di un progetto
*dona solarità e gioia di vivere, allegria e serenità; utile alle persone solitarie e
chiuse perché aiuta a trovare nuove amicizie
*apporta equilibrio emotivo, sicurezza e pace interiore; consigliata a gli ego
feriti, per migliorare relazioni danneggiate (color giallo) o nei problemi d'amore
*consolida i propri legami, trasforma sentimenti di invidia, rabbia, arroganza e
gelosia in sentimenti positivi come disponibilità, amore e sicurezza Portata a
girocollo protegge dalla negatività e dai sentimenti e pensieri negativi
*si dice che attira ricchezza e prosperità, incrementa gli affari e montata il oro
protegge dai ladri e porta a una visione positiva della vita

205
*accresce l'intuizione viene utilizzata per concentrarsi durante la meditazione

*Porta luce nel corpo luminoso, rende felici e ottimisti Potente riequilibrante
delle energie fisiche ed emotive, antidoto alla depressione, fuga malinconia e
timori
*apporta benessere, stimola il processo di guarigione, tonico generale per il
corpo e la mente, riduce lo stress
*favorisce la rigenerazione dei tessuti e ha proprietà ringiovanenti Rinforza e
rigenera tutti gli organi, equilibra i cicli dei bioritmi
*elimina le tossine, purifica il sangue e gran parte degli organi e delle
ghiandole
*equilibra il sistema endocrino, in particolare l'attività delle ghiandole
surrenali (portarla al dito)
*viene impiegata per trattare organi principali come il fegato (messo
direttamente sull'organo), il cuore e i polmoni L'elisir (tenere alcune ore
l'olivina in una brocca d'acqua) è un ottimo disintossicante per il fegato
*indicata per problemi al pancreas, milza, cistifellea, stimola la funzionalità
dei reni
*sostiene il sistema digestivo e favorisce l'assorbimento delle sostanze
nutritive Allevia il mal di stomaco procurato da tensione nervosa Diminuisce i
gonfiori intestinali
*indossandola costantemente da sollievo nelle artrite e artrosi dovute a
freddezza di sentimenti
*migliora e rafforza la vista
*allevia i disturbi psicosomatici, ha un'azione rilassante disperdendo
accumuli di energia che provocano rabbia e collera furiosa; è difficile
arrabbiarsi quando si tiene in mano un'olivina
*secondo la tradizione viene portata a letto per avere un buon sonno; scaccia
gli incubi, allucinazioni sortilegi e depressione
*posta sul 3 chakra rilassa e allevia crampi nervosi che provocano scariche di
adrenalina che aumentano le contrazioni e lo stato di tossicità
*indicata per molti problemi della pelle come: eczema, herpes, orticaria, acne,
allergie, eruzioni cutanee, pruriti e psoriasi Si può porre un peridoto nelle
creme o nelle lozioni, oppure usare l'acqua nella quale è stato immerso un
peridoto per almeno 48 ore ed esposto ai raggi solari, per lavare o tamponare
le zone infiammate In caso di acne o eruzioni della pelle si può anche
immergere la pietra per 12 ore in olio di oliva e con un batuffolo di cotone
bagnato nell'olio, tamponare sulle zone da trattare senza strofinare al mattino
Può anche essere messo nelle creme di bellezza per potenziarne gli effetti
ringiovanenti
*meditare con la pietra o indossare una collana può essere utile ha chi soffre
di frigidità perché aiuta a scoprire la sua causa

206
*per vincere fobie o fissazioni si può visualizzare quello che non si vuole nella
propria vita entrare nella pietra e dissolversi nella sua luce
*durante il rilassamento si appoggia su uno dei chakra in risonanza secondo
le necessità oppure direttamente sull'organo da riequilibrare
*nei trattamenti può essere messa nel plesso solare insieme alla rodocrosite o
sul cuore insieme all'avventurina e un citrino sull'ombelico
*per migliorare le qualità della propria vita si possono indossare diverse
collane a sferette per un periodo abbastanza lungo
*armonizza in particolare il 3 e 4 chakra, quella coi toni verdi armonizza e
apre il 4 chakra aprendolo all'amore e ha un'azione terapeutica a livello fisico
Quella coi toni gialli armonizza il 3 chakra connettendolo con il chakra del
cuore, allentando le tensioni e moderando gli impulsi emotivi; la sua energia è
collegata al pianeta Venere e all’elemento terra
*si può portare sotto forma di gioiello o in anello al dito medio o tenuta in
tasca Va tenuta a contatto con la pelle Si potenzia alla luce del sole indiretta

PERLA

Le perle vengono prodotte da molluschi lamellibranchi (bivalvi) d'acqua salata


e dolce. Si tratta infatti di strati concentrici di madreperla: aragonite,
carbonato di calcio e una sostanza organica, detta conchiolina, che funge da
agente legante dei microcristallini. Le perle oggi sono praticamente tutte
coltivate e si possono acquistare a un prezzo ragionevole, ma le loro virtù sono
inferiori rispetto a quelle naturali che ormai non si trovano più. Le perle di
acqua dolce prodotte in Giappone e Stati Uniti hanno le stesse proprietà delle
perle di mare. Secondo alcuni chi commercia, indossa o usa le perle contrae
un grosso debito, perché si devono uccidere violentemente le ostriche per
ricavare le perle. Secondo il Lapidario Estense, le perle si formano nel corpo
delle balene e sono composte dalla rugiada che ogni notte le balene assorbono
respirando.
*Considerata la pietra più femminile che raramente viene indossata da
persone di sesso maschile, di energia yin ha elementi lunari e d'acqua
*simbolo di purezza, castità, innocenza e fede che infonde un senso di
protezione e sicurezza
*risveglia all'interesse per i problemi sociali spingendo all’azione disinteressata
*infonde serenità e devozione, aiuta a superare il ricordo di offese subite o di
vecchie impressioni dolorose
*aiuta a trasformare l'antagonismo verso sé stessi e la propria malattia in
accettazione e consapevolezza e ad integrare quelle qualità che sembrano
estranee e irraggiungibili
*favorisce creatività artistica, sentimentalismo, dolcezza d'animo, senso

207
estetico
*cura le ferite più profonde dell'anima risvegliando la memoria della propria
origine divina aprendo i propri sentimenti, pensieri e cellule del corpo al flusso
dell’amore divino
*bilancia e armonizza le emozioni facilita l'espressione dei propri sentimenti
*fortemente protettiva per le donne isolando la loro aura dalle energie
negative, specialmente quelle provenienti dagli uomini In caso di contatto con
energie di individui negativi si comporta come un vero e proprio
scudo/parafulmine, attirandole su di sé e impedendo che si diffondano
nell'aura di chi la indossa
*come una madre avvolge e protegge con infinito amore ed è utile alle persone
che hanno bisogno di conforto, di amore materno e a chi ha subito privazioni
nell'infanzia come mancanza di amore, nutrimento, cura ecc.
*regalo prezioso per i bambini proteggendoli da ogni abuso Se un bambino
indossa la perla è molto probabile che in certe situazioni appaia scosso e si
metta a piangere ma il suo centro interiore sarà protetto
*assorbe pensieri, emozioni e per questo motivo deve essere usata con cautela
Se ci si sente smodatamente negativi indossando la perla, molto
probabilmente ha trattenuto energia negativa e deve essere opportunamente
purificata
*aiuta a ricordare i sogni più recenti e a comprendere il loro significato e
simboli
*raccomandata per occupazioni varie come artisti, chiropratici e coltivatori
*il seguente esercizio aiuterà ad aprirsi a nuove esperienze e cambiamenti che è
anche un modo per scoprire noi stessi e per conoscere realtà che ci possono
rendere più felici Per diventare flessibili dobbiamo superare la paura dell’ignoto
ed avere fiducia in noi stessi Sdraiati sulla schiena con braccia distese e
leggermente staccate dal corpo, le gambe unite e allungate, collochiamo una
perla (anche montata in anello o orecchino) a pochi centimetri dal chakra della
corona Con gli occhi chiudi ci rilassiamo e ci concentriamo sul chakra del terzo
occhio aprendoci alle nostre fantasie Qualunque sia il pensiero che ci attraversa
la mente non lo giudicheremo, ma lo osserveremo senza censurarlo, per
permettere di visualizzare i nostri desideri più profondi e sperimentare le
sensazioni ed emozioni ad esse associate Dopo qualche minuto, riposeremo
cercando di trattenere tutto ciò che abbiamo visto per analizzarlo consciamente
e riflettere Questo esercizio può dire molto sulle nostre necessità non soddisfatte
Solo quando sappiamo ciò di cui abbiamo realmente bisogno, possiamo agire
consapevolmente per ottenerlo
*La perla stimola il sistema immunitario e rivitalizza il campo energetico,
apporta luce nell'aura
*a livello fisico ha un'azione calmante, riduce l'iperattività, favorisce la
capacità innata delle cellule del corpo di ricevere ossigeno e forza vitale
*può aiutare a difendersi da influenze negative e da certe frequenze dannose

208
come pensieri negativi di altre persone, radiazioni elettromagnetiche dannose
di tv o computer, radio e apparecchi microonde
*diminuisce stress e le malattie che ne derivano come ipertensione, mal di
testa e esaurimento; consigliata per ogni squilibrio emotivo ed isteria
*rafforza la colonna vertebrale, previene l'insorgere di attacchi cardiaci e
ulcere e assiste nella digestione
*portata al dito è benefica alle ghiandole surrenali
*utile per prevenire ricadute nelle influenze e nelle infiammazioni ghiandolari
(trattare i chakra)
*ritenuta una panacea dei disturbi ginecologici ed è in sintonia con le donne
specialmente durante la gravidanza
*favorisce la comprensione dei propri bioritmi ed è di aiuto per apprendere la
fondamentale differenza tra alimentarsi, ingerendo cibo per abitudine e
nutrirsi
*rafforza le ossa, utile nelle carenze di calcio (bere elisir) Nelle unghie fragili
dovute a carenza di calcio si può bere regolarmente un elisir o immergere le
dita nell'elisir
*nelle malattie degli occhi, lacrimazione e congiuntivite si possono sciacquare
gli occhi con l'elisir o anche metterla sulle palpebre
*molto usata per la bellezza della pelle rendendola morbida; favorisce la
guarigione della pelle in generale e allevia il prurito procurati da scarlattina
*chi ha febbre per sentirsi meglio può bere spesso l'acqua in cui sono state
immerse le perle
*per alleviare il mal di testa si possono riscaldare le perle al sole e metterle
calde intorno alle tempie
*l'elisir aiuta a dissolvere gli stati di irritazione nei corpi mentali ed emotivi
che nel corpo fisico si manifestano con durezza e inflessibilità
*deve essere purificata di frequente, per esempio mettendola ogni sera
nell'acqua salata e tenervela tutta la notte (in alcuni casi anche solo un’ora)
poi sciacquarla e lasciarla asciugare
*le perle sono vive e per mantenere il loro splendore vanno indossate perché
hanno bisogno del calore del corpo La perla si danneggia in presenza di forte
umidità o siccità, acidi, sudore, cosmetici e spray per capelli
*viene usata insieme ad altre pietre come ad esempio il diamante per
amplificare e purificare, o lo smeraldo per rivelare energia negativa e
disperderla
*quando si eseguono trattamenti con la perla potrebbe inizialmente dare
sensazioni sgradevoli e di affaticamento che costituiscono una tappa obbligata
del processo di eliminazione di forti blocchi emotivi
*si porta in anello all'anulare e mignolo o come bracciale, orecchino o collana
La perla non montata come gioiello può essere appoggiata sul chakra che si
desidera equilibrare oppure tenerla in tasca; si attiva alla luce dei raggi lunari

209
*armonizza tutti i chakra ed in particolare il 2, 4 e 5 chakra; la sua energia è
collegata alla Luna e all’elemento acqua
La perla nera agisce sulla zona sacrale, stimolando l'energia sessuale.
Protegge dalla tentazione di danneggiare il prossimo, evidenziando i
meccanismi negativi. Apporta prosperità.
La perla grigia scioglie i dubbi. La perla tendente al viola favorisce la
realizzazione pratica delle proprie capacità e talenti anche nascosti.
La perla con toni blu-verdi aiuta a vivere giusti comportamenti e ad avere
chiaro il rapporto di dare-ricevere.
La perla blu e quella nera sono considerate dei portafortuna.
La perla giallo-crema favorisce la concentrazione e aiuta a dirigere al meglio
le proprie scelte. Porta ricchezza.
La perla rosa apre il proprio cuore all'amore e al sorriso favorendo una
profonda e armoniosa evoluzione. Favorisce una vita facile e confortevole.
La perla color rosso sviluppa l’intelligenza.
In molti casi le perle coltivate e alcune perle di fiume che si trovano sia nel
mare che in certi fiumi, non hanno nessuna utilità a scopo curativo e
qualcuna di esse spesso procura malattie. Infatti se una persona la mettesse
in bocca contrarrebbe una malattia e si ammalerebbe come se avesse ingerito
del veleno, cosi anche tenendola a contatto diretto della pelle finirebbe
inevitabilmente di ammalarsi e avere dei dolori.

PIETRA DEL SOLE

Feldspato, silicato di calcio, sodio e alluminio, tettosilicato/primario/triclino


(giallo-oro, giallo-arancio, bruno brillante)
Comunemente chiamata "feldspato avventurina", contiene inclusioni di
ematite riflettenti di color arancio o rosso che le infondono un luccichio
metallico. In passato veniva montata in oro per conferire al mago le energie
solari.

*Pietra dell'ottimismo che rasserena, scalda il cuore e infonde gioia di vivere


*solleva e ringiovanisce lo spirito, rende soddisfatti di ciò che si ha
allontanando la depressione e la predisposizione al pensiero pessimistico e
negativo
*porta luce nel proprio cammino, infonde fiducia nel destino e in sé stessi
*spinge all'azione, dà forza di resistenza e aiuta nel riuscire a non disperdere
le forze necessarie per raggiungere i propri obbiettivi o per mettere in atto
futuri progetti

210
*da coraggio e conferisce poteri personali; utile per lavorare su problemi di
paura in generale come paura del fallimento, paura del successo, paura
dell'ignoto ecc..
*ottima da usare in occasione di nuove iniziative o attività lavorative come
ad es. l'apertura di un nuovo negozio
*in meditazione può essere posta sul 3 occhio o tenuta in mano per
connettere con la fonte interiore di luce, aiuta a scoprire il proprio scopo di
vita
*posta sul plesso solare aiuta ad eliminare blocchi emozionali (si può
affiancare all'agata piritica, al citrino, all'ambra o al peridoto)
*pietra di buona fortuna, favorisce successi lavorativi

*Pietra di energia yang, riscalda, protegge e rafforza il corpo fisico e spirituale


*apporta la forza vitale dell'universo, viene usata per stimolare e purificare i
chakra portandoli a irradiare calore come il sole; migliora la ricettività
all'energia che proviene dalla fonte universale
*stimola le capacità di autoguarigione, elimina lo stress, benefica per il
sistema nervoso vegetativo, migliora la cooperazione armoniosa di tutti gli
organi
*ha un'azione ricostituente su un organismo debilitato da una malattia o da
un lungo periodo di stress e pessimismo
*combatte la depressione soprattutto nei mesi invernali e la malinconia
portando compagnia
*previene l'infarto e gli incubi
*accresce la fertilità; portata vicino agli organi sessuali aumenta l’eccitazione e
la potenza sessuale
*portata al collo purifica il chakra della gola e protegge i polmoni
*armonizza il 2 e 3 chakra; la sua energia è collegata al Sole e all’elemento
fuoco
*si può portare come ciondolo o bracciale o collana a sfere, si può collocare
nell’ambiente di casa per proteggere, è indicata anche per i bambini

PIETRA DI LUNA

Tettosilicati, famiglia dei feldspati, contiene potassio e


alluminio/monoclino/primario (bianco con iridescenze azzurre, grigie,
madreperlacee)
Nell’antichità veniva associata alla dea Diana e si credeva diventasse più
brillante in coincidenza con la luna piena.

211
*Pietra della femminilità, esalta il lato femminile, la dolcezza, la comprensione
e l’amore materno
*assiste nel portare armonia in tutti i rapporti, pietra adatta a chi ha modi
bruschi e sbrigativi nei confronti degli altri
*risveglia amore, romanticismo, pazienza e disponibilità; aiuta a capire più
facilmente i sentimenti degli altri e gli uomini ad accettare il loro lato
femminile
*favorisce il controllo e l’equilibrio delle emozioni, aiuta a non identificarsi con
uno stato emotivo al fine di raggiungere uno stato di pace e serenità
*attenua il comportamento "lunatico", protegge dai vecchi modelli emotivi e
dalle tendenze autodistruttive
*utile alle persone che tendono ad andare da un eccesso all’altro e a chi è
portato a cambiare facilmente atteggiamento per esempio passando da un
eccessivo razionalismo a una esagerata illogicità
*neutralizza gli impulsi aggressivi e le ansie derivate da problemi di rapporto
con la madre; utile a uomini e donne che hanno conflitti di varia natura con la
madre
*si dice che attrae amore e aiuta a risolvere problemi tra innamorati che
hanno litigato; in tal caso occorre tenere il mano la pietra e riempirla di
vibrazioni d’amore e donarla al partner arrabbiato
*favorisce la discrezione e la profonda riflessione interiore
*infonde grande conforto, tenendola in mano o rigirandola tra le dita scaccia
la paura razionalizzando la causa
*pietra dei desideri, attira tutto ciò di cui si ha bisogno, aiuta a portare in
porto i progetti e a liberare la creatività bloccata
*aumenta in particolare l’intuito che può essere di grande aiuto nella vita di
tutti i giorni
*favorisce le capacità psichiche, la chiaroveggenza, la telepatia e la sensibilità
ai cicli naturali; aiuta ad accettare facoltà e doni psichici Viene portata
durante gli atti divinatori (lettura tarocchi, rune ecc..) per aumentare la
sensibilità psichica
*in meditazione può aiutare a risolvere conflitti familiari e posta sul plesso
solare aiuta a riallineare il corpo fisico con il corpo emotivo e mentale
*il seguente esercizio con la pietra di luna aiuta a combattere l’apatia evitando
di trovarci demotivati, privi di allegria e di interesse per le persone e le cose
Sdraiati sulla schiena con le gambe flesse e le piante dei piedi appoggiate a
terra, le braccia distese e i palmi rivolti verso il basso, collochiamo la pietra a
pochi centimetri dal chakra della corona e un topazio sopra il plesso solare per
favorire il flusso di energia sottile Iniziamo a rilassarci regolando il respiro e
cerchiamo di recuperare quei ricordi della nostra vita che suscitano in noi
sentimenti di allegria e che ci fecero sentire particolarmente vivi (es. la nascita
di un figlio, una serata con gli amici, una passeggiata in mezzo alla natura, il
piacere di un lavoro ben fatto ecc..) Soffermiamoci tutto il tempo necessario su

212
questi ricordi, rivivendo le emozioni positive che produssero in noi cercando di
sorridere durante questo piacevole esercizio

*La pietra di luna stimola la circolazione linfatica e la disintossicazione del


corpo, rigenera i tessuti e gli organi
*riequilibrante del sistema nervoso, intensifica l'attività della pineale, equilibra
il ciclo ormonale e disfunzioni tiroidee
*sfiamma la zona urogenitale, favorisce la fertilità ed allevia i disturbi della
menopausa; consigliata durante l’allattamento e la gravidanza Le donne che
desiderano avere figli possono portarla all’altezza del cuore o due dita sopra
l’ombelico
*calma gli eccessi di qualsiasi tipo: emotivi, fisici e psicologici. Normalizza
l’ipersensibilità e l’iperattività, utile per i bambini iperattivi
*migliora la memoria
*per portare equilibrio emotivo e proteggere dalle proprie emozioni negative si
può mettere nella zona del mento
*combatte l’insonnia e messa sotto il cuscino (anche una collana) favorisce un
sonno ristoratore
*consigliata nei traumi e shock, assorbe pene, sofferenze e malesseri
*in caso di mani gonfie si può mettere nella crema per le mani
*si dice che migliora e mantiene giovane il proprio atteggiamento e aspetto fisico
E’ un valido alleato nel riprogrammare le proprie abitudini alimentari e
migliorare il proprio aspetto fisico; in tal caso occorre studiare attentamente il
proprio corpo davanti ad uno specchio (3 notti dopo il plenilunio) alla ricerca dei
difetti che si desidera cambiare Tenendo in mano la pietra (mano dominante) si
inizia ad immaginare un nuovo sé stesso pieno di salute, controllato nel cibo, in
ottima forma fisica ecc.. Si può anche strofinare la pietra sulle zone adipose del
corpo immaginando che il grasso si scioglie o passarla sulla testa per frenare
l’impulso di mangiare alimenti poco salutari Quando si sente il bisogno di
mangiare alimenti poco salutari, si può anche tenere in mano la pietra (mano
ricettiva) e respirare profondamente allontanando l’immagine del cibo dalla
mente
*si può portare addosso mentre si svolgono lavori di giardinaggio per
apportare fertilità alle piante; si può anche appendere ai rami degli alberi da
frutto per garantire un abbondante raccolto
*si può portare con sé durante i viaggi, specialmente quelli su acqua e anche
durante il nuoto per proteggere dai pericoli dell’acqua
*si associa a pietre nere (tormalina nera, ossidiana, onice ecc..) nella ricerca
dell’equilibrio yin-yang
*armonizza il 2° e 6° chakra, la sua energia è collegata alla Luna e
all’elemento acqua

213
La qualità arcobaleno, che mostra tutta la gamma iridea, imprime nell’aura
della persona le qualità di ogni colore arricchendo le vibrazioni di ogni chakra;
ha un’ effetto calmante e rende meno aggressivi o polemici
La varietà color blu (rara) è adatta a chi desidera cambiare la sua modalità di
comunicazione La sua energia viene potenziata ai raggi lunari, qualcuno
afferma che la pietra è più efficace nel periodo di Luna crescente anche se
alcuni la usano nel periodo di Luna calante

PETALITE

Silicato di litio e alluminio/monoclino (lattiginoso, rosa pallido)


Il suo nome deriva dal greco petalon "foglia" attribuitogli per la sua particolare
forma.

*Pietra dolce e estremamente spirituale viene chiamata la "pietra degli angeli"


perché aiuta a connettere con gli angeli e la propria guida spirituale
*sostiene nel corso di crisi spirituali allontanando le preoccupazioni in
generale, rasserenando l'animo e ristabilendo l'equilibrio
*aiuta a riconoscere l'insegnamento spirituale che sta dietro le esperienze
drammatiche
*usata su ricerche di visione e per raggiungere la pace; è un' attivatore della
mente Superiore e usata in meditazione può portare facilmente e velocemente
nei più alti regni della coscienza
*assiste anche nel mantenere un alto grado di coscienza durante le attività
giornaliere
*aumenta la capacità a focalizzare e ad essere mentalmente pronto e
scattante; utile a chi non vuole essere distratto da quel che gli accade intorno
per rimanere focalizzato su ciò che sta facendo e vuole portare a termine
*si consiglia di usare una certa prudenza quando la si indossa specialmente a
quello che si pensa
*stimola le abilità psichiche e agevola le meditazioni, migliora l'abilità di
sentire l'energia nelle pietre
*viene spesso usata nelle cerimonie sciamaniche e per rafforzare e proteggere
durante i viaggi astrali, mantiene radicati durante le ricerche spirituali
*ha un'azione protettiva, dissolve negatività, incantesimi e magia nera
*Grazie al suo contenuto di litio ha un'azione calmante
*indossandola attiva tutti i centri energetici e fornisce un flusso continuo di
energia nella zona in cui viene messa
*indicata nei casi di aids, cancro, tumore e problemi a gli occhi
*rinforza il cuore e il sistema immunitario, ottima per la convalescenza
*incrementa la flessibilità, pulisce intestino e polmoni

214
*utile per intervenire su traumi insoluti subiti nell'infanzia rimuovendoli e
donando conforto*bilancia lo yin/yang, la mente, il corpo e lo spirito,
armonizza il 4 il 5 e apre il 7 chakra

PIRITE

Solfati/cubico/prim. secondario (color oro)


Si forma in grappoli di cubi metallici e viene rinvenuta spesso in geodi di
fluorite, il colore varia da un brillante oro ad ombre di verde ramato.
Alcuni commercianti la chiamano marcasite. La pirite e la marcasite hanno la
stessa composizione chimica ma cristallizzano in sistemi differenti, la prima
nel cubico e la seconda nel rombico.
La pirite per il suo colore oro brillante e luccicante in passato veniva spesso
scambiata per oro dai cercatori inesperti; tuttavia spesso essa segnala la
presenza vicina di oro. Chiamata "l'oro degli stolti " ma nonostante questo
appellativo si dice che essa produce veramente dei tesori. La pirite se viene
percossa da un oggetto metallico sprigiona scintille e nell'età preistorica era
utilizzata per accendere il fuoco. Secondo il Lapidario Estense, la pirite è in
grado di sprigionare un calore talmente forte da scottare chi la stringe nel
pugno.

*Rappresenta l'energia dorata del sole, favorendo un atteggiamento positivo


nei confronti della vita e la capacità di collaborare in armonia con gli altri
*la sua forma cubica favorisce l'espansione e il potenziamento del potere
mentale, la praticità e la logica Per stimolare l'attività mentale si può
associare alla fluorite, cristallo di rocca e calcite
*a livello mentale elimina pensieri dispersivi (come l'ematite) e aiuta a
richiamare le informazioni di cui si ha bisogno; utile per chi ha poca memoria
*rafforza la forza di volontà, l'autostima e aiuta a essere fedeli a sé stessi,
specialmente quando si è sotto pressione o nel rapporto con gruppi di persone
o quando vengono messi in discussione i propri valori
*aiuta a prendere coscienza di tutte le caratteristiche positive e negative della
propria personalità e a rivelare apertamente e con lealtà i propri lati nascosti
*apporta equilibrio fra gli aspetti creativi, intuitivi con quelli scientifici e
pratici
*aiuta a pensare in maniera creativa e apre a idee innovative possibili da
realizzare e se pienamente applicate possono portare alla ricchezza
*la pirite dovrebbe essere presente in tutti i luoghi destinati al lavoro mentale
e creativo come gli istituti scolastici ed i laboratori di ricerca Molto utile agli
studenti e agli uomini di affari, viene utilizzata in genere insieme alla fluorite
nelle cerimonie di iniziazione e nell'alchimia mentale Utile anche per le

215
persone che afferrano le grandi idee concettuali negli affari, nell'arte o
nell'istruzione
*quando ci si sente inadeguati si può mettere una pirite nella scrivania o nella
stanza di lavoro perché aiuta a pensare in modo positivo e a lavorare
intensamente e radicati; le preoccupazioni diminuiscono perché vengono
affrontate prima ancora che diventino problematiche
*l'associazione pirite-calcite-fuorite è molto utile nello studio, per sviluppare
abilità fisiche e per modificare vecchi modelli mentali Poste sulla nuca
risvegliano l'intelligenza latente Poste sul terzo occhio favoriscono stati alterati
della mente e sviluppano intuito
*attrae ricchezza, utile ha chi ha problemi col denaro sia per le persone avare
che per quelle troppo generose o anche per le persone che non hanno
dimestichezza coi soldi e finiscono spesso per essere sottopagate o sfruttate
nel lavoro
*pietra di messa a terra, utile per mettere a terra dopo sedute psichiche e
meditazione
*ottima pietra per la meditazione perché muove le energie e favorisce lo
sviluppo di capacità psichiche
*viene usata per trasmettere energia a distanza, ed è molto efficace per inviare
emissioni telepatiche
*posta sul chakra della corona durante la meditazione è possibile scoprire
come l'energia abbia davvero una forma e cosa ancora più importante che può
dare forma e materializzare ciò che l'uomo pensa e crede
*usata in meditazione può essere d'aiuto per risolvere problemi famigliari
trovando equilibrio fra mente e cuore

*La pirite fa luce nei casi clinici particolari, permettendo di far riaffiorare alla
coscienza le cause che hanno originato una malattia e aiutando a ripristinare
il processo di guarigione
*ha effetti ricostituenti specie dopo lunghe malattie
*apporta luce nell'aura, contrasta ansia, frustrazione e depressione
*agisce come una calamita attenuando i dolori e attivando l'energia fisica, ma
non deve essere tenuta troppo a contatto con la pelle perché il sudore può far
rilasciare alla pietra il solfuro di ferro che irrita l'epidermide
*contrasta influenza e raffreddore comune, protegge da malattie e germi
dannosi che sono legati a certi luoghi di lavoro Indicata per la circolazione e
l'apparato respiratorio (tenuta sulla gola), bronchite (meglio se abbinata a
crisocolla), tonsillite, laringite, faringite, tracheite Ossigena il sangue ed è
legata al trasferimento di ossigeno dai polmoni alla circolazione del sangue
*indicata per problemi allo stomaco (appoggiare sullo stomaco per non più di
20 minuti), intestino, ulcere, assimilazione di minerali e zolfo, squilibri di
acidità nel corpo

216
*diminuisce le irritazioni procurate da tossine e le infezioni dell'apparato
genitale e dell'intestino
*vitalizza le funzioni cerebrali, tenuta sulla nuca sostiene il lavoro mentale
*nei trattamenti ha un effetto molto circoscritto per cui si deve spostarla
leggermente, può essere associata all'ambra (nel 2, 3, 4 chakra) al diaspro o
allo zolfo
*estremamente protettiva, blocca o scherma da energie negative di persone,
luoghi e cose
*affine a tutti i chakra, armonizza il 3 chakra in particolare; la sua energia è
collegata al pianeta Marte e all’elemento fuoco
*é consigliabile non indossare la pietra a diretto contatto del corpo; pietra
fragile che richiede particolare attenzione, non va lavata con l’acqua ne messa
nel sale

Le piriti ferrose sono dei dischi piatti e di colore oro che emettono raggi
luminosi da un punto centrale. Esse incoraggiano la scoperta del proprio
potenziale reale. Sono molto protettive su tutti i livelli. Si possono portare con
sé quando si è sotto stress o si stanno svolgendo lavori pericolosi o molto
impegnativi, perché danno forza e capacità di resistenza.

QUARZO AFFUMICATO

Ossidi gruppo dei quarzi/trigonale/primari (brunastro trasparente, bruno


scuro)
E’ importante distinguere attentamente i cristalli fumé prodotti naturalmente
dal sottosuolo e i molti in vendita, quasi neri, che sono quarzi ialini esposti ai
raggi X o a quelli del radio.

*Il quarzo fumé è la luce che illumina il cammino dell'uomo aiutandolo a


superare ogni ostacolo e restituendogli il diritto ai sogni, alla fede e
all'autostima
*insegna che nelle circostanze più nere e problematiche si può sempre
scorgere una qualche luce Trasforma le energie negative in positive
annullando la paura, la depressione e tutti i blocchi emozionali
*aiuta nel processo di rilasciare ciò di cui non si ha più bisogno come vecchie
credenze, emozioni e abitudini dannose che non lasciano spazio per crescere,
dando il coraggio necessario per fare i cambiamenti necessari e per imporsi
*aumenta la concentrazione e la razionalità focalizza la mente sulle cose
pratiche e reali; ideale per quei tipi di sognatori che per mancanza di fede
sono incapaci di trasformare i loro sogni in realtà

217
*aiuta a risolvere in modo razionale i problemi con gli altri evitando che i
sentimenti interferiscano con il pensiero
*incentiva il desiderio per la vita e la sopravvivenza e rende più facile
sopportare la fatica, la tensione e lo stress (si può tenere un cristallo in
entrambe le mani per alleviare la tensione)
*è uno dei migliori cristalli di messa a terra; aiuta ad affrontare situazioni di
grande tensione emotiva ove sia impossibile mantenere una certa calma
evitando la rabbia, il nervosismo, il malumore che ne può derivare e
proteggendo il sistema nervoso
*aiuta nella ricerca del sé interiore penetrando l’oscurità con la luce, stimola il
contatto con il Sé Superiore e con gli spiriti guida
*ottima per la meditazione, aiuta ad entrare allo stato di alfa profondo,
incentiva il flusso energetico nei meridiani e il movimento della kundalini
Viene usata anche in ipnosi, channeling e per favorire l’attività onirica
Una piramide di quarzo fumé è molto rilassante, emana pace e calma
disperdendo lo stress mentale e la tensione In meditazione posta sulla fronte
aiuta a entrare nello stato onirico e a sperimentare il sogno cosciente
*potente energetico, si rivela ottimo per le persone che tendono
all’affaticamento cronico Ha la proprietà di assorbire le energie in eccesso,
elimina le tossine e migliora il flusso energetico attraverso i meridiani e gli
altri centri vitali Purifica l'aura dalle energie negative
*ha un notevole effetto antispastico e si rivela molto utile contro i dolori di
schiena (porlo direttamente sulla parte dolente, fissandolo con un cerotto)
Utile in caso di crampi e di rigidità muscolare
*rinforza i reni, i surreni ed il pancreas
*equilibra l’energia sessuale, aumenta la fertilità, protegge ovaie e testicoli,
allevia i dolori al basso ventre
*aiuta a superare depressione, tabagismo, paura, incubi, panico e shock
*protegge da radiazioni e dai danni che esse producono
*cura l’emicrania assorbendo l’eccessiva attività della mente disperdendola
(appoggiarlo sulla fronte e mantenere il cristallo il più freddo possibile,
lavandolo spesso con acqua fredda)
*la bacchetta di quarzo fumè con la sua azione rilassante può essere un ottimo
strumento per radicare le energie del chakra della base e collegarlo ai chakra
dei piedi per riportare una giusta direzione del flusso energetico In tal caso
tenendo la bacchetta in mano (mano dominante) si descrive un cerchio
(antiorario) partendo dai piedi del paziente, si sale verso il chakra della base e
si ridiscende fino ai piedi L’altra mano deve stare aperta e puntata verso terra
per permettere all’energia negativa di scorrere attraverso le dita e fino dentro la
terra Fatto questo si metterà la mano aperta a forma di coppa per ricevere
l’energia curativa dalla fonte per poi trasferirla ai centri con movimenti circolari
e in senso orario

218
*pietra di protezione, scherma il campo eterico e lo ripara da ogni possibile
aggressione, riducendo eventuali traumi subiti Utile portarlo con sé quando si
frequentano luoghi con energie negative o dissonanti
*armonizza il 1 chakra radice fornendo radicamento e centratura, porta le
energie di luce del 7 chakra nel 1 chakra, stimolandolo e purificandolo,
permette il corretto funzionamento di tutti i chakra

QUARZO CITRINO

Ossidi, gruppo dei quarzi/trigonale/primario (dal giallo tenue al giallo oro, dal
giallo rossiccio all'arancione)
Molti citrini oggi in commercio e in particolare quelli di un colore caldo dorato
sono trattati e riscaldati a una temperatura di circa 500 gradi al fine di
renderli più attraenti. Il citrino naturale ha un colore giallo pallido e spesso si
ritrova mischiato con il quarzo fumè che gli conferisce un colore dorato
naturale.
In passato era chiamata la pietra dei mercanti perché si credeva che aiutasse
a conservare e incrementare il denaro se tenuta nel cassetto o nella borsa.

*Connesso all’energia solare, dona gioia di vivere, buonumore, rende


estroversi
*armonizza il corpo mentale con le leggi spirituali superiori aumentando il
contatto con la verità e l’intelligenza divina
*ottima pietra per rigenerare, ricaricare e sconfiggere tendenze distruttive;
stimola ogni aspetto della vita con evidente aumento di motivazioni e di
attività fisica
*rende dinamici facendo emergere il desiderio di realizzarsi, rafforza la
volontà, la sicurezza e il coraggio di vivere; utile per le persone scoraggiate o
prive di motivazione per continuare a perseverare nelle loro attività e progetti
e per quelle molto sensibili alle influenze esterne
*aumenta il bisogno di cambiamento e di nuove esperienze assistendo nel
trovare la strada giusta per la propria evoluzione
*sviluppa chiarezza di idee, lucidità mentale, capacità organizzative, di
discernimento e di scelta; utile quindi nello studio o nel lavoro e quando si
devono prendere delle decisioni
*facilita il rapporto con gli altri stimolando la capacità aprirsi e di comunicare,
di aiuto se ci sono problemi interpersonali nel lavoro o in famiglia
*apporta luce dorata nel 3°chakra, sviluppa autostima fornendo la grinta
necessaria per affrontare tutte le situazioni specialmente quelle nuove

219
*aumenta la luminosità del campo eterico creando una luce dorata che fa da
schermo alle influenze negative (con effetto boomerang); utile quando ci si
sente vulnerabili ed indifesi
*libera dalle idee fisse, condizionamenti o credenze che possono creare blocchi
nel terzo chakra e impedire il libero processo personale di manifestazione-
creazione, aiuta a visualizzare ciò che vogliamo, ad analizzare gli eventi e a
dirigerli in una direzione positiva
*rende capaci di aprirsi più pienamente all'energia della Volontà divina e al
cammino dell'amore rafforzando il collegamento con il Sé Superiore
*considerata pietra dell'abbondanza per eccellenza, favorisce incrementi di
denaro e successo negli affari, le sue alte vibrazioni aiutano a comprendere le
leggi universali della ricchezza
*trasforma l’individuo in un magnete permettendogli di attrarre la luce per
rafforzare la sua aura e tutto quanto gli serve per la realizzazione materiale
(attenti però a ciò che chiedete!)
*nella meditazione si utilizza quando si vogliono risolvere problemi materiali
che riguardano i soldi, i rapporti interpersonali o l’alimentazione
*sviluppa bellezza-armonia, favorendo lente modificazioni dei tratti fisici fino
al conseguimento di un aspetto gradevole e di un’autentica bellezza che nasce
dall'interiorità che irradia i riflessi di un'anima ricca di armonia e di luce
*il seguente esercizio aiuterà a cominciare bene la giornata senza stress e
sapendo a quali attività sarà dedicata e rimandando a domani tutto ciò che può
attendere, questo aumenterà la qualità della vita e ci renderà felici e rilassati
L’esercizio verrà svolto nelle prime ore del mattino, dedicandovi una decina di
minuti prima di iniziare la giornata Sdraiati a terra con le gambe distese e unite,
le braccia distese e distanziate a formare un angolo di circa 45 gradi, i palmi
delle mani rivolte verso l’alto, collochiamo un citrino sul chakra del plesso solare
Chiudiamo gli occhi e con lo sguardo interiore rivolto verso il chakra del plesso
solare, ci rilassiamo con l’aiuto del respiro e ripasseremo con la mente tutto ciò
che dovremo fare durante il giorno (es. telefonare a un famigliare o cliente, fare
la spesa, andare a prendere il figlio a scuola ecc…) Poi determineremo la
priorità: “Quale è la cosa da fare e cosa devo fare domani? ecc..” Dopo aver
preso la decisione adeguata, ci sentiremo più sereni e sperimenteremo la
piacevole sensazione di aver sotto controllo il nostro tempo e la nostra vita
*il citrino aiuta a sviluppare l’udito interiore e migliora l'abilità di sentire i suoni
non-fisici espressi in tutte le manifestazioni della vita, come piante e minerali e
di sperimentare la realtà non fisica attraverso il suono A tal scopo si possono
applicare 2 collanine uguali di citrino (taglio patatina) nelle orecchie tenendo le
mani a coppa e si rimane in ascolto Inizialmente si potranno sentire una varietà
di cose come il suono di un flauto, un violino, il ronzio di api, campane ecc..
Le collane vanno tenute in posizione da 5 a 10 minuti da 1 a 2 volte al giorno
Con il tempo si possono allontanare le mani dalle orecchie e successivamente

220
anche le collane Se i suoni diminuiscono o si fermano si riavvicinano lentamente
e simultaneamente le collane alle orecchie a poca distanza dal corpo

*Purifica i tre corpi (fisico-emozionale-mentale), elimina le tossine, rinforza la


capacità di autoguarigione (3 chakra posteriore)
*illumina l’aura, infonde calore e regola il flusso energetico
*benefica per il sistema nervoso, combatte gli stati depressivi e l’auto-
distruttività, riduce ansia, paura, ansia di stomaco, disordini alimentari
*è salutare per gli organi della digestione, migliora la funzionalità dello
stomaco ed il processo digestivo, allevia gonfiori, flatulenza e gastrite
*aiuta a digerire non solo a livello fisico ma anche emotivo promuovendo
l’elaborazione e l’assimilazione dei traumi subiti
*utilizzata nel trattamento del diabete e infezioni alla vescica
*stimola la circolazione sanguigna, la funzionalità del fegato e della vescicola
biliare, gli organi di purificazione e i nervi
*rende la pelle giovane ed elastica, combatte la formazione di rughe
*usata anche per trattare problemi di vista e respiratori
*favorisce il distacco da forme di dipendenza, propone ad esempio grande
forza di volontà per non accendere più sigarette anche se non agisce sulla
causa della dipendenza stessa
*ottimo fissarne una sull’ombelico durante i viaggi, quando si ha bisogno di
sostegno e protezione
*quando un'area localizzata del corpo è rigida, dolorante, o tesa o è resistente
agli effetti di altre terapie o anche in preparazione ad altre terapie, il seguente
trattamento con l’energia del citrino aumenterà la flessibilità nell'area da
trattare Quando si tiene il citrino su un'area del corpo la struttura energetica di
quell’ area quasi immediatamente si rilassa Un corpo rilassato è più ricettivo al
cambiamento Si mette una collanina di citrino in un panno pulito nella mano
sinistra a poca distanza di fronte al corpo, vicino all’area da trattare Si inizia a
muovere la mano, massaggiando in senso orario o antiorario, seguendo il flusso
naturale dell’energia fisica nella zona da trattare per diverse volte
*mettendo una collanina di citrino (citrini tagliati a forma di patatina) sul chakra
della corona, l’energia scorrerà liberamente in giù lungo la spina dorsale, nella
testa e nel collo favorendo il rilascio di blocchi e un migliore allineamento La
collanina va tenuta sul chakra della corona per 1 o 2 minuti; successivamente si
muove dolcemente la testa in un movimento circolare Si lascia che la mente si
rilassi, lasciando andare via ogni pensiero per circa 1 minuto e si permette
all’energia del citrino di scorrere nelle altre parti del corpo, facendo torsioni e
stiramenti nella testa, collo e spalle La prima volta il trattamento può essere
fatto per circa 15 minuti, nei trattamenti successivi il tempo può essere
aumentato gradualmente

221
*cristallo con energie maschili positive, spesso viene affiancato a un cristallo
femminile come l’ametista per equilibrare i campi energetici fra i due
*la sua energia è collegata al Sole e all’elemento fuoco
*il citrino è uno dei pochi cristalli che non ha bisogno di essere pulito da
energia negativa

QUARZO IALINO

Ossidi, gruppo dei quarzi/trigonale/primario (trasparente e incolore)


Il cristallo di rocca o quarzo ialino è composto da biossido di silicio ed è la
varietà di quarzo più diffusa sulla terra.
Si presenta in forme sia microcristalline sia macrocristalline, raggiungendo
anche dimensioni considerevoli. Può presentare inclusioni di altri minerali
quali il rutilo, il cloro, la tormalina, limonite ecc… In natura si può trovare
sotto forma di pietre grezze, punte e druse.

*Conduttore universale la cui azione principale è quella di incanalare energia


ad alta frequenza sul piano terrestre Riflette la pura Luce Bianca, viene
utilizzata per illuminare i pensieri, i sentimenti e le azioni quotidiane
*pietra molto versatile, purifica e protegge, risveglia lo spirito, amplifica,
concentra, immagazzina, rigenera e trasforma; di grande aiuto nella crescita
personale perché infonde energia positiva benefica
*ordina i pensieri, schiarisce la mente, sviluppa la capacità di poter affermare
la propria natura profonda e le proprie convinzioni
*stimola la conoscenza di sé stessi e il recupero dei ricordi inconsci, aiuta a
risolvere i problemi nel modo più semplice e a recuperare facoltà psichiche
perdute
*favorisce le percezioni superiori dell’anima, risveglia la coscienza e le
potenzialità paranormali, amplifica l’energia del pensiero positivo, adatto a
chiunque sia sulla via della ricerca spirituale e della conoscenza
*lavora sul 7 chakra della corona aumentandone la vibrazione e connettendo
con l’energia cosmica Favorisce il contatto col Sé Superiore, aiuta a trovare la
propria strada verso la realizzazione
*cristallo maestro ideale per introdurre alla scoperta e conoscenza
dell’affascinante mondo dei cristalli, favorisce la meditazione, amplifica gli
effetti di altri cristalli Perfetto per concentrare le affermazioni positive, le
preghiere e inviare pensieri di guarigione
*dissolve le energie negative e potenzia quelle positive, fa vibrare l’aura ad una
frequenza tale da purificare ogni parte debole e oscura

222
*in generale si può indossare il quarzo quando: si vuole aumentare la propria
energia, portare più bilanciamento e grazia nelle proprie esperienze di vita,
favorire l'equilibrio tra il corpo fisico, la mente e le emozioni, equilibrare i
processi del corpo fisico, bilanciare gli aspetti creativi e analitici della mente,
riportare l'equilibrio dopo importanti cambiamenti di vita o dopo esperienze
traumatiche, imparare più facilmente dalle esperienze passate favorendo così
migliori scelte nel proprio futuro, quando si vogliono attirare tutti i 7 raggi
nell'intero essere e per amplificare e bilanciare gli effetti di altri cristalli
In caso di bisogno tenete sempre con voi (in tasca) un piccolo quarzo ialino (non
burattato) e quando avete un momento libero, appoggiatelo sulla fronte e
cercate di sintonizzavi con il vostro cristallo Provate anche a tenerlo nella
mano sinistra e a dire: guidami tu.... procurami ciò di cui ho bisogno... oppure
fammi incontrare la persona ... Il cristallo come una bussola vi guiderà a vi
aiuterà a trovare la strada Quando avete ottenuto ciò che avete richiesto,
programmate il cristallo e lasciatelo riposare
Se avete di nuovo bisogno fate nuovamente la vostra richiesta e così tutte le
volte che lo desiderate. Il vostro cristallo non vi deluderà Ricordatevi di
ringraziare sempre il vostro cristallo.
*Quando si è tesi e molto stressati e si è presi dal lavoro frenetico o si tende a
ricorrere a stimolanti, si possono fare i seguenti trattamenti per portare energia
rivitalizzante in tutto il corpo:
1 Cercheremo un luogo tranquillo e ci metteremo a sedere e comodi. Terremo in
ciascuna mano un quarzo ialino a una terminazione singola, con le punte rivolte
verso di sé. Respirando lentamente e profondamente lasceremo che l’energia
del campo universale attraversi tutto il corpo facendolo sentire rivitalizzato.
2 Cercheremo un luogo tranquillo e ci sdraieremo comodamente a terra.
Sistemeremo un quarzo ialino a una terminazione singola, trasversalmente sul
chakra del plesso solare. A questo punto si visualizza l’energia in eccesso uscire
dal proprio campo di energia che va a scaricarsi nel campo universale.
Terminato il trattamento sarà bene liberare la stanza dall’energia negativa
dispersa.
* Ogni giorno viviamo situazioni che possono essere causa di malessere,
nervosismo e malumore Questo esercizio ci aiuterà a ripulire il nostro corpo e il
nostro spirito dalle energie negative che accumuliamo, spesso senza rendercene
conto Cercheremo un luogo tranquillo e ci sdraieremo con le braccia distese
lungo il corpo, e i palmi delle mani rivolti verso l’alto, le gambe leggermente
divaricate e di piedi rivolti di lato, in posizione rilassata Metteremo poi un
quarzo ialino in corrispondenza del vertice del capo e con la punta verso
l’esterno; un altro lo porremo fra le sopracciglia, e l’ultimo fra le gambe, alla
radice delle cosce, sempre con il vertice puntato verso l’esterno Praticheremo ora
alcune respirazioni addominali, concentrandoci sul passaggio dell’aria nel
nostro corpo, e quando saremo più tranquilli, lasceremo fluire dalla nostra
mente immagini piacevoli collegabili con l’acqua in movimento, come se lente

223
ondate ci sommergessero e spazzassero via dal nostro corpo e dalla nostra
mente tutto la negatività accumulata E’ consigliabile realizzare questo esercizio
prima di andare a dormire, per 15 o 20 minuti: sicuramente il mattino
successivo ci sentiremo rimessi a nuovo
*Se si vuole raggiungere una maggiore chiarezza mentale si può fare il seguente
trattamento Cercheremo un luogo tranquillo e ci sdraieremo a terra
comodamente, sistemeremo una cristallo di quarzo ialino a una terminazione
con la punta singola rivolta al centro della testa e poco distante dalla testa
Durante il trattamento si può anche appoggiare un’ametista sulla fronte con la
punta verso l’alto per migliorare la visione interiore
*Questo trattamento è indicato per iniziare a prendere confidenza con i cristalli
o trattare sé stessi o altri prima di eseguire trattamenti più complessi che
prevedono l’uso di molti cristalli Cercheremo un luogo tranquillo e ci sdraieremo
comodamente a terra Sistemeremo un quarzo ialino a una terminazione singola,
su ciascun chakra per un quarto d’ora L’ordine da seguire è dal settimo al
primo chakra e viceversa La base del cristallo deve stare appoggiata e a
contatto della pelle e la punta deve stare rivolta verso l’alto Dopo aver
accuratamente pulito il proprio cristallo, si può tenerlo in una mano e coprirlo
con l’altra Rilassati e vigili, si visualizza un ponte di energia fra voi e il cristallo,
come un raggio di luce bianca A questo punto dopo aver deciso quale sarà lo
scopo di questo cristallo si può dire: “Desidero che questo cristallo sia uno
strumento efficace per curare (o meditare, o studiare, interpretare i sogni ecc..)”
*Per questa meditazione occorre una punta di quarzo abbastanza grande con la
base piatta In stato rilassato tenete di fronte a voi il cristallo e programmarlo
per un desiderio che si vuole realizzare, aiutandovi con la visualizzazione
accurata (come se foste registi di un film) per circa 5-10 minuti Terminato il
vostro “film“ riponete il cristallo (con la base su un ripiano e la punta verso
l’alto) in un luogo tranquillo Ogni giorno e anche più volte al giorno ripetete
questa seduta, fino a quando il cristallo avrà terminato il suo lavoro

*Dal punto di vista terapeutico, in quarzo ialino infonde benessere fisico


generale, è ricostituente, scioglie i blocchi energetici e rilassa, ha proprietà
purificanti e disintossicanti
*rafforza l’aura e protegge dai campi magnetici, aumenta l’energia vitale
combatte la stanchezza cronica, rallenta il processo di invecchiamento
*stimola e armonizza le ghiandole, i polmoni, il cuore, il sistema nervoso, la
circolazione linfatica Cura pelle, capelli, ossa, spina dorsale, lombaggini,
infiammazioni all’anca, ernia del disco
*indicato per alleviare il mal di testa e applicato alle gengive attenua il mal di
denti
*regolarizza la temperatura corporea (antipiretico), viene impiegato anche per
allergie, leucemia, dolori addominali, nausea, dissenteria, stitichezza,

224
problemi di peso, gonfiori alle gambe, colpi di calore, vertigini, orticaria,
favorisce la cicatrizzazione, rigenera i tessuti
*può essere immerso nelle creme da giorno, nei tonici e nelle creme dopo-sole
perché ne migliori l’efficacia
*l’elisir è utile per tamponare ferite o da prendere in gocce per rendere più
veloce la cicatrizzazione dei tessuti
*una drusa o una grossa punta sono ideali per l’ambiente come la casa o
l’ufficio, purificano le energie, proteggono, facilitano l’armonia; vengono usate
per amplificare l’energia di altre pietre
*un cristallo con la punta in giù, può essere attaccato a una catena d’argento
per farne un ottimo pendolo, strumento potente della mente inconscia in
grado di rispondere alle proprie domande
*può essere posto su tutti i chakra ( 5°, 6° e 7° in particolare) per portare
equilibrio, armonia e limpidezza o su ogni parte del corpo dove ci sia necessità
di attivare energia di guarigione
*la sua energia è collegata al Sole e alla Luna e a gli elementi fuoco e acqua

La piramide di quarzo ialino rappresenta il processo evolutivo e racchiude i


quattro elementi che convergono in un vertice; simbolizza il punto in cui
convergono le Energie Universali. Questa forma è ottima per portare energia e
favorire la concentrazione.
Si pensa che in passato venisse usata per richiamare e accumulare energia e
che costituisse una sorta di batteria energetica.
In meditazione può essere programmata proprio per questo scopo. Si può per
esempio caricare la piramide con energie positive di guarigione e chiedere di
liberarle successivamente e al momento opportuno, magari durante un
trattamento di guarigione. Il cristallo riconoscerà solo le vostre vibrazioni, per
cui solo voi potrete accedere al suo potere. A scopo terapeutico la piramide di
quarzo può essere posta sui vari chakra, oppure si può semplicemente tenere
in mano. Nei trattamenti, se collocata con un lato verso la testa favorirà una
maggiore apertura e consapevolezza degli aspetti spirituali; se invece viene
collocata con uno degli angoli verso la testa essa trasmetterà una forte energia
curativa.
La piramide è ottima da usare anche in meditazione per disperdere lo stress e
la tensione. In meditazione può essere messa nella fronte. Peccato che la
maggior parte delle piramidi di cristallo, oggi in commercio, non rispettano le
misure in scala della grande piramide di Cheope.
La bacchetta curativa di cristallo di rocca (sia naturale che lavorata), emana
energia sia positiva che negativa e quando sottoposta a calore o pressione è in
grado di cambiare polarità, proprietà che si rivela utile per equilibrare,
trasformare, amplificare, dissipare l’energia intorno al corpo.
Se fatta scorrere lentamente intorno all’aura, ristabilirà l’equilibrio in modo
naturale. Viene usata inoltre per purificare e concentrare il pensiero positivo,

225
aiuta a riconoscere la causa di una malattia e ha proprietà ringiovanenti.
Nei trattamenti di guarigione, il terapeuta stringe fra le dita della mano
dominante la bacchetta, poi visualizza l’energia primaria che scorre attraverso
la sua aura e la dirige nella bacchetta. Infine il terapeuta dirige questo raggio
di energia molto concentrata nelle zone dell’aura del paziente che hanno
bisogno di essere guarite. Il paziente percepirà chiaramente una specie di
formicolio. Questo trattamento è particolarmente efficace per disperdere
blocchi resistenti nell’aura. La bacchetta è uno strumento molto personale
che con il tempo più si utilizza e più cresce il suo potere. Per questo motivo
deve essere custodita con molto rispetto e non va mai condivisa con altri.
Tra un trattamento e l’altro deve essere purificata e tenuta avvolta in una
custodia di tela.

SFERA DI QUARZO IALINO


Il quarzo con taglio a forma di sfera concentra, irradia e amplifica energia in
maniera equilibrata in tutte le direzioni. Il suo uso consente di attivare
gradualmente le zone inattive della mente, migliorando l'apprendimento e la
memoria. Risveglia e sviluppa le facoltà paranormali e la creatività; di grande
aiuto nella meditazione e ai guaritori per entrare facilmente in sintonia con i
propri pazienti. Le sfere di cristallo da sempre sono strumenti di profezia
usate per vedere il passato e il futuro e per aiutare nella lettura dell’aura
umana. Per sviluppare la capacità di lettura dell’aura occorre tenere la sfera
di cristallo di fronte alla persona da analizzare e fissare attentamente la sfera
con gli occhi socchiusi, completamente rilassati e aspettare che appaiano
delle immagini. Sviluppare questa capacità richiede esercizio.
Per risvegliare le facoltà paranormali occorre concentrarsi sulla sfera di
cristallo, perfettamente chiara e trasparente, più volte al giorno per almeno
15 minuti (senza sforzare la vista).
Per migliorare l'apprendimento si può tenere una piccola sfera in mano
durante lo studio. Si può guardare all'interno della sfera, per qualche minuto
per aiutare a concentrarsi, in caso non si riesce a ricordare una certa
informazione o anche per incrementare l'ispirazione e la creatività in caso di
blocco mentale.
La sfera di quarzo può essere esposta alla luce della luna piena per
aumentarne la potenza.
*Si possono mettere contemporaneamente 7 sfere di quarzo (limpide senza
inclusioni) sui 7 chakra principali (fissandole con del nastro) quando vi vuole:
bilanciare, aprire, tonificare un singolo chakra, migliorare la comunicazione fra
tutti i sette chakra, migliorare l'integrità del sistema dei chakra nel loro insieme.
Si può ricorrere ad esse anche quando si sperimentano: qualsiasi genere di
trauma (come sostegno e non come primo aiuto) come un intervento chirurgico o
un incidente, un'esperienza stressante o uno scoppio emotivo, una malattia
acuta come un raffreddore o influenza, quando si sente un peso nello stomaco,

226
cuore, gola o altre aree collegate ai chakra, prima o dopo un'esperienza fisica,
emotiva o mentale particolare come ad esempio correre in una corsa, un viaggio,
un esame ecc.. Le sfere vanno tenute contemporaneamente sui 7 chakra per
circa 20, 30 minuti fino ad arrivare gradualmente a un massimo di un’ ora per
una o due volte al giorno.
*Si possono mettere 2 sfere di quarzo tra ogni occhio (nell'area concava e la
radice del naso) per risolvere qualsiasi patologia a gli occhi e pulire dolcemente
le energie disarmoniche negli occhi e nell’area circostante. La prima volta si
possono tenere le sfere per 15 o 20 minuti. Gradualmente il tempo viene
aumentato fino a quando dopo circa sei applicazioni si possono tenere anche
tutta la notte.
*Una sfera di quarzo è di aiuto nella contemplazione, per diventare più
consapevole delle circostanze passate che possono impedire di prendere certe
decisioni o risolvere qualsiasi problema come ad esempio una malattia.
La sfera va tenuta la sera prima di addormentarsi, tra il pollice e l’indice e
posta di fronte al chakra della fronte. Con gli occhi leggermente inclinati verso
l’alto si guarda dolcemente la sfera pensando alla situazione che si vuole
risolvere per circa 2, 5 minuti e fino a quando si percepirà la sfera come se
fossero due sfere. Successivamente si chiudono gli occhi e si tocca con la sfera il
6 chakra per 15, 30 secondi o più a lungo. Come ci si addormenta si lascia
cadere la sfera e si tiene vicino a sé per tutta la notte. Al mattino al risveglio si
analizzano eventuali sogni avuti durante la notte e qualsiasi apparente
collegamento fra di essi e la situazione corrente che si vuole risolvere.
Questa tecnica va fatta per 3 notti consecutive e se si desidera approfondire la
situazione si aspettano 3 o 5 giorni e si ripete nuovamente la tecnica per 3 notti
consecutive.

QUARZO RUTILATO

Ossidi, quarzi, trigonale-tetragonale/primario (trasparente o marrone fumè


con inclusioni aghiformi colore oro o rossicci)
E' un cristallo di quarzo contenente al suo interno filamenti biondo-dorati o
rossicci di rutilo, che lo rendono carico elettricamente.
In generale la presenza del rutilo amplifica qualsiasi caratteristica posseduta
dal quarzo aumentandone quindi le qualità sia positive che negative.
Anticamente nota come capelvenere, gli si attribuiva la capacità di
immagazzinare la luce solare per illuminare la mente umana.
Il lapidario magico la raccomanda in particolare come amuleto protettivo per
scalatori e alpinisti.
*Dona energia vitale, gioia e solarità, libera dalle paure nascoste e
dall'angoscia

227
*stimola il pensiero positivo, apre la mente, sviluppa indipendenza, larghezza
di vedute e aiuta a non farsi condizionare dagli eventi esterni; utile alle
persone che hanno scarsa stima di sé o anche a chi abusa del proprio potere
personale
*trasforma modelli o tendenze negative in azione consapevole sostenuta da
maggiore volontà (posta sul centro dell'ombelico)
*pietra della creatività per eccellenza, aiuta a scoprire e potenziare le proprie
facoltà creative e non solo quelle artistiche, favorendo creazioni positive
*collega il 3 al 7 chakra favorendo la manifestazione del potere divino sulla
terra Pietra di manifestazione, ottima per raggiungere mete e il successo
personale, programmare i propri obiettivi (specialmente quello fumè con fili di
rutilo) e manifestare i propri sogni personali Aiuta a tessere il mondo dei
propri sogni (i sui fili dorati ricordano il ragno nelle tradizioni dei nativi
americani)
*pulita, attivata e programmata si può portare come ciondolo o come anello e
strofinarlo ogni volta che si desideri potenziare un determinato pensiero
positivo
*potentemente conduce ed amplifica l'energia, i pensieri, le programmazioni
per guarire, favorisce profondi stati alterati della mente (stato alpha)
*facilita le riappacificazioni fra gli amanti; utile a coloro che si sentono soli
perché i suoi fili dorati possono portare amore, successo e spinte positive
*ha forte azione a livello spirituale, promuove il contatto con il proprio Sé
Superiore e favorisce la chiaroveggenza Aiuta a stabilizzare la capacità di
avere accesso, sintetizzare ed esprimere informazioni provenienti da altre
dimensioni (anche l'elisir)
*viene usata nei viaggi astrali e nei sogni per fornire maggiore chiarezza e
ricordo dei luoghi visitati
*ottima da usare durante la meditazione posta sul 6 chakra per contattare
stati superiori di coscienza, agevolare la distensione e l'ispirazione fino a
favorire capacità telepatiche
*può essere posta sul 7 chakra (come il topazio oro e il citrino) per avere una
visione più ampia e collegare col proprio scopo di vita
*pietra di grande protezione (specialmente quello fumè), consigliabile a tutti
coloro che vogliono essere difesi nelle più svariate circostanze e per i terapeuti
durante i loro trattamenti
*la seguente meditazione con un quarzo rutilato può aiutare a raggiungere le
proprie mete Mettiamo un quarzo rutilo sopra la zona dell'ombelico, ci rilassiamo
profondamente fino a raggiungere lo stato alfa Visualizziamo un sole arancio
brillante con raggi dorati che incanalano la sua potente energia attraverso i
chakra, fino ad arrivare in questo centro (ombelico) La luce emanata dai raggi
dorati incominciano a illuminare le tenebre e un sentiero diritto dove si avanza
illuminati da questa luce, superando tutti gli ostacoli che impediscono la
realizzazione della propria meta Si deve infine immaginare e sentire che la meta

228
sia già stata raggiunta Termineremo la meditazione respirando profondamente
per tre volte, riempendoci con questa luminosa energia
*il seguente trattamento può aiutarci a vedere la parte migliore dei nostri simili
Generalmente, un atteggiamento di sfiducia negli altri riflette la scarsa stima
che abbiamo di noi stessi Sdraiati a terra con le gambe unite e allungate e le
braccia distese e leggermente separate dal corpo, collocheremo un’avventurina
verde sul cuore per rafforzare i nostri sentimenti positivi e un rutilo sul plesso
solare, affinché ci aiuti a schiarire le idee Dopo aver regolato la respirazione,
visualizzeremo una persona alla cui sincerità, nonostante l’affetto che proviamo
per lei, non crediamo Per tutto l’esercizio ci sforzeremo di riconoscere le qualità
positive di questa persona e i sentimenti che esse generano in noi (allegria,
fiducia, sicurezza, comprensione, sentimento di partecipazione) Faremo in modo
di mantenere un sorriso sulle labbra durante tutto il trattamento

*Guaritore dai grandi poteri, altamente conduttiva, potente fonte di energia


*ha un'azione vivificante, aumenta le capacità difensive psichiche e fisiche,
favorisce l'equilibrio psico-fisico, purifica e rinforza il corpo eterico
*ha un'azione antidepressiva, allevia la stanchezza e gli stati di tensione
prodotti dallo stress
*stimola l'attività cerebrale, rinvigorisce le qualità mnemoniche, attenua la
testardaggine
*rigenera tessuti e mucose, rafforza il sistema immunitario (a contatto della
pelle); utilissima nei casi di influenza (da indossare al manifestarsi dei primi
sintomi), e in quelli di bronchiti croniche (per rafforzarne l'effetto si può
abbinare alla calcite verde) Ha un effetto benefico (portata al collo come
ciondolo o in collana) per i problemi polmonari: bronchiti croniche e difficoltà
respiratorie, asma, asma di origine ansiosa, asma cronica, tosse, tonsille,
raffreddore, difficoltà di deglutizione causata da problemi psicologici In caso di
raffreddore può essere messa nell'acqua per umidificare gli ambienti o
nell'acqua per fare il fumenti Nel raffreddore da fieno si può indossare in
collanina a girocollo insieme all'ambra
*ha un'azione benefica su tutte le ghiandole del corpo, stimola le ghiandole
surrenali; utile per contrastare gli effetti di cure a base di cortisone di sintesi
*migliora i disturbi di equilibrio, aiuta la crescita e favorisce il portamento
eretto, utile agli adolescenti
*rafforza i capelli e ringiovanisce l'epidermide
*indicata nell'eiaculazione precoce e nell'impotenza
*allevia i crampi allo stomaco
*protegge nel corso di trattamenti chemioterapici, dalla radioattività e dalle
onde dannose di apparecchi elettronici; in tal caso è da collocare vicino agli
apparecchi o da tenere con sé con la punta diretta verso il basso
*tenuta sotto il cuscino, calma i pensieri e favorisce un sonno regolare

229
*utile per infondere energia o per sciogliere blocchi energetici che procurano
dolore persistente, posandolo nelle zone bisognose
*alcuni guaritori la usano come strumento per arrivare alla radice di
un'indisposizione e per avere risposte sul trattamento più adatto Durante i
trattamenti se posta tra altri due cristalli, ne amplifica le proprietà
energetiche Nei trattamenti può essere posta vicino alla zona dell'ombelico
insieme alla malachite per far affiorare e dissolvere emozioni e sentimenti
opprimenti o per disperdere un'eccessiva carica emotiva Cristalli di rutilo
posti su ognuno dei chakra principali rafforzano il corpo eterico
*armonizza il 3 e 7 chakra, favorendo un aumento di energia in tutti i chakra
Il fumè con fili di rutilo agisce sui chakra dei piedi
*portata sempre con sé è un ottimo scudo contro le energie negative; si può
indossare come ciondolo, collana, anello, bracciale o semplicemente in un
sacchetto di cotone a contatto del torace
*si ricarica alla luce del sole

QUARZO ROSA

Ossidi, gruppo dei quarzi/trigonale/primario (rosa)


Pietra femminile dell’amore e della fertilità.

*Agisce sviluppando amore e compassione per sé stessi e per gli altri facendo
sentire degni di ricevere; utile per chi ha subìto una separazione affettiva o
comunque sentisse il bisogno di ricevere conforto e calore
*apporta equilibrio interiore favorendo l’autostima, gioia di vivere e
apprezzamento per tutte le cose; utile per coloro che non si sentono mai
all’altezza e che non hanno una buona opinione di sé
*pietra importante del 4 chakra agisce su di esso purificandolo e lenendo
qualsiasi tipo di sofferenza, violenza o trauma emozionale subito (consolando)
aprendo nuovamente all’amore
*porta conforto e nutrimento, scoglie le tensioni causate da carenze affettive e
da rigidi atteggiamenti difensivi nel rapporto con sé e con gli altri
*aiuta a perdonarsi, accelerando la propria accettazione e a comprendere che
tutti i cambiamenti sono importanti anche quelli difficili
*dona pace interiore, determinazione, elasticità mentale, allontana le
preoccupazione e induce a concentrarsi sui propri bisogni essenziali
*riduce sentimenti di solitudine, tristezza, invidia gelosia, risentimento,
collera, irritabilità, odio, intolleranza, ipersensibilità e le frequenti nostalgie
*è una pietra adatta per quelle persone che hanno a che fare con “vampiri
energetici” che chiedono continuamente attenzione o con gli “inquisitori” che
hanno atteggiamenti da indagatore e che inducono allo stato sottomesso

230
*ripristina l'energia vitale e l'equilibrio spirituale, mantiene vivo il rapporto
con il proprio angelo custode
*accentua la comprensione verso la musica, l’arte, la bellezza e la creatività
*necessita di un lungo periodo per svolgere il suo lavoro (è bene indossarla per
alcuni mesi) dove potranno affiorare ricordi e sensazioni dolorose, che
verranno dolcemente curate
*adatta anche ai bambini, soprattutto se stanno vivendo qualche situazione
famigliare difficile e per stimolare la loro autostima e una maggiore solidarietà
verso fratelli e amici
*di sostegno a chi coordina dei gruppi o insegna, perché favorisce la
percezione profonda e la comprensione degli altri e aiuta a mantenere un
atteggiamento equilibrato e saggio
*il seguente esercizio aiuta ad equilibrare e rendere più forte il cuore e il nostro
stato emotivo Sdraiati a terra sulla schiena appoggiamo il quarzo rosa al centro
del petto, respirando profondamente per 5 minuti Completamente rilassati
concentriamo la nostra attenzione nell’avvertire il peso leggero della pietra
sopra al petto Per intensificare i suoi benefici effetti, possiamo circondare il
quarzo rosa con 4 cristalli di quarzo ialino: se le punte sono orientate verso
l’esterno contribuiranno a ridurre la tensione nervosa, se sono orientate verso il
quarzo rosa aiuteranno ad equilibrare il flusso dell’energia emotiva
Queste applicazioni non devono durare più di 20 minuti e si consiglia di
eseguirle una volta alla settimana, preferibilmente a digiuno

*Dal punto di vista terapeutico il quarzo rosa migliora la funzionalità del


sistema circolatorio, arterie, cuore e degli organi sessuali, utile nelle
disarmonie sessuali di origine emotiva, favorisce la fertilità Viene posta sul
2 chakra per trattare i traumi sessuali e come sostegno alle donne che non
riescono a vivere con serenità il rapporto fisico
*favorisce l’eliminazione delle impurità, purificando le ghiandole linfatiche
*indicata nei crampi allo stomaco, problemi alle ovaie, tube uterine e testicoli
*allontana il cattivo umore, consente di vedere il bello in tutte le cose e di
agire alla radice dell’anoressia.
*tonifica e rinvigorisce il proprio aspetto fisico, particolarmente indicato a
coloro che hanno problemi di linea (massaggiare le zone affette da cellulite con
un uovo di quarzo rosa)
*migliora la luminosità della pelle e distende le rughe Si può porre nei vasi di
creme viso-corpo allo scopo di aumentarne l'efficacia
*contrasta gli incubi e i problemi d'insonnia, un cristallo nella camera da letto
renderà il sonno sereno e favorirà i sogni
*protegge dalle radiazioni nocive
*si può mettere il quarzo rosa a diretto contatto della pelle su un area del
corpo o organo malato e immaginare che la pietra diventa splendente con
fiamme bianche e pure di energia spirituale Le fiamme di guarigione mano a

231
mano si allargano fino a bruciare qualsiasi residuo di emozione negativa
associata con l’organo o l’area affetta
*la bacchetta di quarzo rosa con la sua dolce energia ha un’ azione
tranquilizzante che si rivela utile calmare la mente e per rallentare il flusso
caotico dei chakra Viene usata in riflessologia per massaggiare i punti
energetici dei piedi che hanno corrispondenza coi blocchi energetici nel corpo
*Quando un chakra funziona ottimamente le porte anteriori e posteriori lavorano
in sincronia e armonia per adempiere alle funzioni dei chakra Il quarzo rosa
aiuta a guarire e ripristinare l’armonia tra l’apertura anteriore e posteriore dei
chakra riattivando una relazione corretta fra di loro e migliora l'abilità di un
chakra di accettare i benefici di un'altra terapia A tal scopo si portano
lentamente due collane uguali di sfere di quarzo rosa, verso l’apertura anteriore
e posteriore del chakra che si desidera trattare e si muovono separatamente e
simultaneamente fino a sentire come un nastro di energia che tende tra loro
Mentre si continua a sentire l’energia del quarzo rosa si mettono le collane
direttamente nelle porte anteriori e posteriori del chakra Si sentirà le collane
comunicare tra di loro e il davanti e dietro delle porte del chakra connettersi,
armonizzarsi e sincronizzarsi tra di loro Anche se non lo si sente si può
immaginare che esso avvenga Dopo circa 30 minuti si rimuovono
simultaneamente le collane dal chakra Con il tempo si può aumentare la durata
del trattamento ma è meglio aspettare molti giorni tra i trattamenti per dare la
possibilità al chakra di adattarsi al suo nuovo stato Se si sta trattando il chakra
della corona si usa la porta posteriore del chakra della fronte come porta
posteriore del chakra della corona
*Il quarzo rosa può essere messo in uno o tutti i sette chakra per aiutare a
liberare e pulire da energia emotiva intrappolata o repressa e quando: si sente
dolore fisico o emotivo, peso o chiusura in un chakra o relativa area, quando si
sospetta che una malattia in un'area associata a un chakra è causata da un
squilibrio o repressione emotiva Mettendo il quarzo rosa nei chakra li bilancia e
li aiuta così ad occuparsi più efficientemente delle emozioni A tal scopo se si
vogliono trattare tutti i chakra, si dovrà iniziare a trattare il chakra della radice
andando su fino al chakra della corona Si mette una collana si sfere di quarzo
rosa su ogni chakra per il seguente periodo di tempo: chakra radice (2 – 3
minuti), sacrale (4 -5), stomaco (6 – 8), cuore (10 – 15), gola (6 – 8), fronte (4 – 5),
corona (2 – 3), una o due volte al giorno Se si vuole trattare un chakra alla volta
si mette la collana (arrotolata in un panno pulito) sul chakra da trattare dai 20
ai 30 minuti Gradualmente si aumenta il tempo fino a 1 ora una o due volte al
giorno

Quando si indossano collane di quarzo rosa a scopi terapeutici è bene iniziare con
collane le cui sfere non superino 8 mm o 10 mm, dopo molti mesi o solo dopo aver
chiarito certi problemi e blocchi emotivi si potranno indossare collane con sfere di 10
mm o 12mm che hanno un’azione più profonda sulle emozioni Una collana di quarzo
rosa ai fini terapeutici deve avere i fori delle sfere non troppo larghi e gemme non tinte

232
artificialmente (come ce ne sono molte in commercio) Il colore del quarzo rosa
naturale e non tinto deve essere un rosa pallido e delicato
Il quarzo rosa non dovrebbe mai essere indossato a contatto dell’oro, la combinazione
di entrambi è distruttiva Anche se l’oro è benefico in molte situazioni esso tende a
chiudere il cuore, effetto che contrasta con l’azione del quarzo rosa La loro
combinazione iper stimolante porterà inevitabilmente ad amplificare in maniera
eccessiva e poco salutare talune emozioni come ad esempio rabbia o odio
L’azione terapeutica del quarzo rosa viene sostenuta e amplificata dall’energia del
rubino che facilita il rilascio di emozioni represse Il quarzo rosa portato per un certo
periodo di tempo può essere utile per preparare a indossare pietre più impegnative
come ad esempio la rodocrosite che aiuta a separarsi da modelli emotivi e a pulire e
ricostruire l’intero corpo emotivo
Il quarzo rosa ripristina la naturale flessibilità del chakra del cuore, rilasciando nodi
energici che si sono raccolti in quella zona L’uso del quarzo rosa è indicato quando si
sente il chakra del cuore sofferente, stretto, bloccato, chiuso o apatico, quando si
stanno avendo risposte emotive improprie (per esempio non si apre il proprio cuore in
situazioni dove è adatto essere vulnerabili o amorevoli), quando non ci si protegge in
situazioni potenzialmente negative o emotivamente dannose, quando si sta fallendo
con altre terapie di guarigione per aprire il chakra del cuore, quando si ha bisogno di
essere indirizzati per superare ostacoli energici legati a una condizione del cuore fisico
Tenendo il quarzo rosa nei palmi delle mani, si stabilisce una connessione diretta tra
il cuore e i chakra delle mani e si inizia a far scorrere il flusso energetico della pietra
Questo flusso incoraggia il chakra del cuore a rilassarsi e a rilasciare qualsiasi
energia indesiderata La naturale elasticità del chakra del cuore viene ristabilita e il
chakra sarà più abile ad aprirsi o chiudersi quando necessita
Il quarzo rosa inizia una profonda purificazione emozionale aiutando a rilasciare le
limitazioni che impediscono la crescita personale e la felicità Le emozioni inespresse
spesso bloccano i cambiamenti positivi e la crescita personale e possono anche
causare pressione nel corpo ed eventualmente manifestarsi in disagio fisico
Esse bloccano esperienze di grande spiritualità, auto conoscenza e autocoscienza
Il quarzo rosa non cura le emozioni, ma inizialmente aiuta a far riemergere vecchie e
dimenticate emozioni (paura, rabbia e dolore) che si trovano in profondità e
successivamente incoraggia ad esprimere questi sentimenti, risolvendoli e
rilasciandoli Quando si stanno rilasciando emozioni dolorose, si può trovare
confortante tenere e rigirare nelle mani il quarzo rosa, oppure sentire il bisogno di
tenerla sull'area del chakra del cuore o su altre zone come stomaco, gola o fronte

233
QUARZO TORMALINATO

Quarzo, ossidi/trigonale/primario (trasparente con filamenti di tormalina


nera)
Il quarzo tormalinato ha insieme le stesse proprietà del quarzo ialino e della
tormalina nera; gli aghi neri della tormalina contenuti nel quarzo ialino
insegnano che si può accogliere in sé stessi il proprio opposto integrandolo
nell'Unità.

*Favorisce la soluzione di conflitti interiori ed elimina modelli negativi


cristallizzati che sono nocivi al corpo fisico e mentale Tenuta in tasca o al collo
allontana pensieri negativi
*aiuta a riconoscere e accettare la propria parte oscura rendendo consapevoli
che si è i soli responsabili di ciò che accade nella propria vita
*permette di rielaborare quei problemi che impediscono la realizzazione dei
propri progetti, favorisce idee brillanti; utile a chi sta per intraprendere una
nuova attività
*favorisce qualità spirituali in persone troppo ancorate ai bisogni e ai desideri
materiali e anche alle anime evolute incarnate aiutandole a diffondere la Luce
che emanano
*aiuta a superare le difficoltà come ad esempio problemi col partner o la
perdita di una persona cara
*protegge dalle intemperanze e dai colpi di testa, attenua la tendenza
all'estremismo, alla pignoleria e al rigore eccessivo
*sviluppa la capacità di servire l’ umanità con saggezza e compassione e a
vivere in armonia con l'ambiente e coi deva della terra
*in meditazione favorisce il contatto coi deva e la proiezione astrale
*ottima pietra per proteggere e radicare con le energie della terra

*Aiuta nel trattare squilibri in tutto il corpo, favorisce il flusso energetico e


l'equilibrio tra le energie maschili e femminili, armonizza gli opposti
*aiuta a disintossicarsi da sostanze che inducono all'assuefazione
specialmente se affiancata al cristallo elestiale Utile nell'alcolismo perché
rafforza la volontà di modificare il proprio stile di vita
*combatte la stanchezza cronica
*unito ad altri cristalli ne potenzia l'azione e accelera il processo di guarigione
(come il quarzo rutilo)
*nei trattamenti può essere appoggiata su ogni chakra o su gli organi
corrispondenti dove vi sia bisogno di eliminare blocchi di energia che causano
dolore
*armonizza tutti i chakra in particolare rinforza e apporta luce al 1 e 7 chakra

234
*si può indossare come gioiello, ciondolo, collana, bracciale; molto potenti
sono le piramidi di quarzo che possono essere usate come le altre di minerali
diversi
*si attiva alla luce del sole e alla luna

RODOCROSITE

Carbonato di manganese/trigonale/secondario (rosa intenso)


Si presenta di colore rosa intenso con striature che variano dal rosa più
chiaro al bianco e arancio.
Si può trovare anche sotto forma di stalattiti e stalagmiti.

*Pietra gioiosa e stimolante, dona volontà e coraggio anche dopo fallimenti


*calma la mente, attenua il pessimismo e la nostalgia favorendo una visione
rosea della vita allontanando le paure ingiustificate
*incrementa le capacità intellettuali, l'attenzione, la memoria e l'autostima,
sviluppa lo spirito di iniziativa ed il fiorire di idee; utile per gli studenti che
devono affrontare degli esami
*contrasta i sensi di colpa, permette di riconoscere quei modelli negativi
(situazioni, persone ecc..) da cui occorre separarsi senza astio per poter
progredire
*stimola ad essere attivi e spontanei; utile alle persone timide facendole uscire
dal loro isolamento perché stimola la simpatia e aiuta a rompere il ghiaccio
*favorisce l'accettazione e l'equilibrio, aiuta a risolvere le dualità e i conflitti
sia interiori che esterni portando un pacifico senso di armonia
*accresce la voglia di amare la terra e di riconoscere l'interazione tra lo spirito
e la materia, permette di sviluppare un "perfetto amore" incondizionato verso
la Creazione (empatia)
*pietra del perdono e della compassione legata all'immagine di Kuan Yin, è
una delle più adatte a guarire il chakra del cuore specialmente riguardo il
dare e ricevere amore (è meglio indossarla per 24 ore in un giorno sulla zona
del cuore)
*permette di fare chiarezza sui sentimenti e facilita l'espressione delle proprie
emozioni, può essere di sostegno nella ricerca di un nuovo amore o quando si
ha paura di nuove relazioni o quando si è incapaci di amare
*rasserena l'animo, consola nella solitudine, perdita, angoscia, paura,
insicurezze, problemi di bambino-interiore, abusi, incesto e problemi interiori
risalenti all'infanzia
*pietra del risveglio e non solo come antidoto al plagio e all'incapacità di
scegliere in prima persona, ma anche in senso letterale La varietà chiara è di

235
grande aiuto per coloro che subiscono personalità molto forti, dipendendone
al punto da subire totalmente la loro volontà
*infonde fiducia spirituale sostenendo nel proprio percorso di innovazione
spirituale e fisica, aiuta a raggiungere la sintonia con il Sé Superiore
accelerando l'espansione della propria coscienza
*agevola la meditazione e un rilassamento intenso, si dice che durante lo stato
meditativo ci si può fondere nella sfera "dell'estasi dorata" In meditazione si
può tenere nella mano sinistra, sul terzo occhio o anche nella zona delle
tempie e sopra le sopracciglia
*migliora lo stato di sogno, favorisce l'intuito e la creatività; utile agli artisti da
usare in meditazione posta sulla fronte insieme all'ametista per favorire idee
geniali e realizzare ciò che esiste nel loro subconscio
*nei trattamenti posta sul plesso solare, subito sotto lo sterno (la posizione
più consigliata), è un ottimo ponte che ripristina il flusso energetico fra i
chakra alti e quelli bassi, risanando i blocchi emotivi che l'interruzione di
questo collegamento comporta Fa rendere consapevoli del proprio respiro
Quando il diaframma è contratto a causa di esperienze esistenziali dolorose e
traumatiche, il respiro è meno profondo e ciò comporta il soffocamento delle
emozioni all'altezza del plesso solare ed una conseguente perdita di forza
vitale a svariati problemi fisici
*una collana o sfere di rodocrosite possono essere applicate a gli orecchi e al
6 chakra (fronte) per aiutare a sviluppare l'udito interiore e migliorare l'abilità a
sentire i suoni dello Spirito e quelli non fisici espressi in tutte le manifestazioni
di vita incluso piante e minerali Le sfere vanno tenute in ogni orecchio per
almeno 15 minuti e anche più se si desidera, per due o tre volte la settimana
Mentre si pratica il trattamento si può percepire un formicolio nelle orecchie e il
che significa che gli orecchi fisici stanno costruendo un collegamento con le
orecchie interiori
*importante pietra della Nuova Era, lavora sul 1, 2, 3 e 4 chakra connette le
energie concrete e materiali dei primi tre con quelle spirituali del 4 chakra
Armonizza la volontà, la passionalità e il coraggio (1 e 2 chakra) con l'amore,
la comprensione e il perdono (4 chakra)

*Favorisce una respirazione corretta e profonda ed è estremamente benefica


per chi soffre di asma, bronchite o altri problemi collegati alla respirazione
Il suo effetto di leggero riscaldamento elimina gran parte degli agenti che
potrebbero rappresentare un pericolo per la salute delle vie respiratorie
Si può portare tutto il giorno per favorire una regolare attività respiratoria e
un buon rilassamento del plesso solare spesso compromessa da situazioni
impegnative (guida) o dalla paura E’ consigliata anche per imparare a
respirare correttamente durante la meditazione
*indicata per svariati problemi fisici come: l'ulcera gastrica e duodenale,
difficoltà digestive, stipsi, diffuso malessere generale e malattie irreversibili a

236
carico della laringe o dello stomaco (tumori) Per curare questi sintomi è
necessario liberarsi dallo stress emotivo che ha causato il problema e poi
riaddestrare il corpo a respirare correttamente
*disintossica sangue e fegato, regola l'attività dei reni, dell'apparato
riproduttivo (sterilità, impotenza, menopausa) e circolazione sanguigna,
rafforza i capillari
*utile in caso di emicranie se posta sotto la nuca
*risolve le dipendenze da cibo e anoressia, allevia paure irrazionali e paranoia
ed in genere gravi squilibri nervosi Scioglie i blocchi dovuti a forti traumi
emotivi Posta sul plesso solare allevia l'ansia somatizzata nello stomaco Messa
nella vasca da bagno ha un’azione calmante e allevia stress e esaurimento
nervoso
*portata al polso allontana la sonnolenza indesiderata (narcolessia) e gli
incubi Un ciondolo o una collanina a girocollo aiuteranno ad addormentarsi
senza paura
*rinforza il nervo ottico, utile per curare i disturbi della vista (i quali spesso
hanno origine dal non voler vedere ed accettare come stiano esattamente le
cose) Appoggiandola sugli occhi si otterranno risultati soddisfacenti sia a
livello fisico che psichico, in tal caso si può anche associare alla malachite
*può essere messa su un'area indisposta o sofferente del corpo per aiutare a
risolvere i conflitti interni associati a quell'area, favorendo così una profonda
guarigione Rimanendo attenti si dovrebbe avvertire un aumento o tensione di
energia dovuto all'azione della rodocrosite che va ad accentuare il conflitto
associato a quell'area Quando questa situazione di tensione raggiunge il
massimo si rimuove la pietra e si dovrebbe riconoscere intuitivamente il conflitto
che procura disagio Poi seguendo il proprio intuito si mette la rodocrosite su
un'altra zona del corpo coinvolta nello stesso conflitto, quando la sensazione di
tensione raggiunge il massimo si rimuove nuovamente e si mette in una nuova
zona del corpo
*se si vuole rilasciare qualsiasi resistenza interiore a cambiamenti positivi
salutari o se ci si sta preparando a fare una terapia alla spina dorsale da un
chiropratico, può essere benefico mettere una collana di rodocrosite (sfere) sulla
cima della testa (chakra corona), tenendola con la mano destra, per un tempo
che varia dai 15-20 minuti fino a 45 minuti a seconda della grandezza e qualità
della collana
*la varietà più scura ha buona entrata nel 1 chakra e va poggiata
posteriormente alla base della spina dorsale da dove le vibrazioni
raggiungeranno reni e pancreas
*l'elisir della varietà più scura aiuta nella cura del cancro e disintossica il
fegato e sangue
*a scopo terapeutico è consigliato abbinarla a malachite o rame In generale
combina bene con tutte le pietre del chakra del cuore come: morganite,
danburite, moldavite, pietra di luna, labradorite dorata, crisoprasio e altre

237
*si può indossare come ciondolo, come gioiello (è preferibile montarla in
argento), in tasca in un sacchettino di seta rosa o appoggiarla sul chakra da
riequilibrare durante meditazione o il rilassamento
*armonizza il 1, 2, 3, 4 chakra ed apre il chakra della mano che cura
*la sua energia è collegata al pianeta Marte e all’elemento fuoco
*si purifica sotto l'acqua corrente o su una drusa di quarzo ialino, si ricarica
alla luce del sole

RODONITE

Inosilicato di manganese e calcio/triclino/terziario (rosa con macchie bianche


o nere)

*La rodonite consente di raggiungere una grande maturità interiore e fare


tesoro delle proprie esperienze, accettando anche quelle di carattere negativo,
in quanto pur sempre preziose per la vita futura
*guida le proprie azioni e spinge ad aiutare in modo concreto sé stessi e gli
altri
*dona lucidità mentale e controllo nelle situazioni di pericolo
*insegna a essere pazienti; utile per le persone irritabili che vanno sempre di
corsa o quando ci si trova a dover aspettare molto tempo in lunghe code in
uffici o luoghi pubblici
*favorisce l'autostima, il rispetto di sé e fiducia nelle proprie possibilità;
induce ad agire concretamente in risonanza con l'amore e ad esprimersi con
sempre maggiore sicurezza ed amabilità, soprattutto nella quotidianità
*infonde coraggio nell'intraprendere cambiamenti e rinnovamenti liberando da
sentimenti di paura e di confusione
*fa emergere dal subconscio situazioni irrisolte legate alle faccende di cuore,
mitiga i traumi dovuti a schiaffi affettivi o aggressioni
*incrementa compassione ed empatia verso gli altri e l'amore per sé stessi,
permettendo di comprendere e perdonare torti e vecchie ferite ancora aperte,
riuscendo a liberarsi così dalle catene del dolore, della rabbia o del rancore
Infonde la consapevolezza che la vendetta non serve ad altro che ad
incatenarsi ancora di più ad una via senza uscita, pur destando la capacità di
non accettare provocazioni e di sapersi difendere dall'aggressività altrui
*è la pietra più adatta per mantenere uno stato d'amore in tutte le attività
quotidiane; utile in particolare alle donne che hanno tendenza a cedere pur di
mantenere la pace quotidiana, sacrificando così la loro integrità personale
Pietra della riappacificazione, porta armonia nei rapporti di coppia, aiuta a
manifestare l'amore nelle proprie azioni, promuove l'amore fraterno e un alto
valore nell'amicizia

238
*portata regolarmente per periodo abbastanza lungo, stabilizza le emozioni e
favorisce una nuova connessione tra le emozioni e il corpo fisico Per ottenere i
maggiori benefici occorre indossare durante il giorno una collana di rodonite per
non meno di tre settimane e anche mesi e di notte tenerla vicino a sé
Successivamente si può rimuovere e indossarla ogni tanto e anche tenerla in
casa esposta all'aria; di notte è bene tenerla vicino al letto (non coperta) per
mantenere una connessione Dopo aver raggiunto una solida stabilità emotiva,
per migliorare il proprio benessere si può procedere affiancandola al rubino o
alla rodocrosite o al quarzo rosa
*in meditazione posta sul chakra del cuore apporta pace ed equilibrio
Inspirando si può visualizzare la sua luce rosa che pervade il proprio corpo ed
espirando che i traumi e le emozioni negative se ne vanno
*in meditazione favorisce l’udito interiore e fortifica l'azione dei mantras-
affermazioni mentre si stanno intonando o cantando
*si dice che sia la pietra adatta per bloccare le proprie capacità sensitive e
quella rossastra con venature nere favorisce l’equilibrio interno del mago delle
pietre e dello sciamano
*è un ottimo sostegno morale La funzione consolatrice del colore rosa viene
integrata dall'effetto stimolante del nero che riporta "con i piedi per terra”
La varietà rosa senza macchie nere ha la potenzialità di risvegliare e di far
vivere la forza della dolcezza

*La rodonite è una pietra di pronto soccorso molto utile per superare gli stati
di shock, traumi, incidenti, in caso di lutto, permette di superare le paure, gli
stati confusionali e di malessere generale da essi derivati (utile l'elisir da bere
immediatamente dopo l'evento traumatico) Cura le ferite di piccola entità
evitando la formazione di cicatrici (va posata subito), facilita la fuoriuscita del
pus dai tessuti
*rafforza il sistema nervoso e immunitario, riequilibra il campo energetico ai
vari livelli
*utile per curare le disfunzioni cardiache di ogni tipo, previene gli attacchi di
angina pectoris
*il suo contenuto di manganese calma e distende, allontana gli incubi, lo
stress, l'ansia, l'iperemotività e disturbi psicosomatici
*favorisce il rinnovamento delle cellule e i tessuti (anche la rodocrosite) In tal
caso può essere posta sul 2 chakra sede adatta per trattare tutte quelle parti
fisiche che necessitino di rinnovamento dei tessuti (feriti, ustioni, distorsioni,
allergie ecc..)
*indicata nei disturbi della tiroide e nelle infiammazioni delle ghiandole
(trattare i chakra), nella sclerosi multipla, nell'asma
*migliora e rafforza l'udito (collana girocollo)
*utile a chi ha paura degli esami inducendo a riconoscere le proprie capacità e

239
ad agire di conseguenza
*viene usata insieme alla labradorite per trattare l’enfisema
*per curare gli aspetti emozionali e mentali si può indossare come ciondolo o
gioiello Per le ferite va invece applicata sulla parte lesa Per gli stati di shock va
posta a contatto della zona del cuore
*si può mettere la rodonite sui chakra principali per pulirli, calmarli, stabilizzarli
e riportarli in armonia fra di loro o anche quando indossando una collana di
rodonite non si riscontra abbastanza appoggio e stabilità emotiva, quando si
desidera equilibrare le proprie emozioni, quando ci si sente irritabili,
ipersensibili o altri sbilanciamenti biochimici e quando ci si sente continuamente
con bassa energia o si sperimentano stati alternati di bassa e alta energia con
umore instabile In tutti questi casi si può mettere una collana sul chakra della
radice per pochi minuti Se dopo un pò si prova disagio è bene rimuovere la
collana; se al contrario si prova benessere si può lasciare nella zona per più
tempo Una volta rimossa la collana dal chakra della radice si prosegue allo
stesso modo con i chakra successivi (2, 3, 4,5, 6, 7) Durante il trattamento è
probabile che alcuni chakra richiedano maggior attenzione rispetto ad altri o che
altri non abbiano bisogno di un lungo trattamento Mentre si esegue questo
trattamento è sempre meglio seguire il proprio intuito e prestare la dovuta
attenzione alle varie sensazioni che possono emergere e comportarsi di
conseguenza
*la sua energia spesso contrasta con quella di altre pietre e pare che
addirittura le allontani fisicamente Appoggiata su un apparecchio televisivo
cade facilmente perché non ama l’elettricità statica
*agisce sul 4 chakra e 3 chakra e si utilizza anche su tutti i chakra o sulle
zone da trattare
*la sua energia è collegata al pianeta Marte e all’elemento fuoco
*si può indossare come ciondolo, collana o tenuta in tasca Si ricarica alla luce
indiretta del sole o su una drusa di cristallo di rocca

240
RUBINO

Sistema cristallino: trigonale


Processo litogenico: primario, prevalentemente terziario
Classe minerale: ossidi, famiglia dei coridoni
Colore: rosso
Durezza: 9

Il rubino agisce sul piano fisico ma presenta al tempo stesso caratteristiche


estremamente spirituali. Simboleggia l’amore eterno, il matrimonio, il potere
terreno e dello spirito.
Riempie il cuore d’amore nei confronti di sé stessi e degli altri, rafforza le
relazioni e stimola il contatto con altri.
È il raggio rosso e puro della forza di vita e i suoi maggiori effetti si hanno a
livello emozionale, portando la consapevolezza delle proprie emozioni e
dell'Amore Divino aumentando la capacità di esprimerlo e di sperimentarlo.
Il rubino aiuterà in questo processo aprirà il cuore e insegnerà a come essere
un canale attraverso il quale possa fluire l'Amore Divino e la gioia.
Questo amore toccherà poi le altre persone che sono intorno alla persona che
lo indossa, anche se loro non stanno indossando il rubino. Purtroppo molte
persone hanno difficoltà a capire la differenza tra l'amore umano e l'Amore
Divino e anche quelli che capiscono il concetto, spesso non hanno una vera
idea di come aprire i loro cuori e sperimentare l'Amore Divino. Il genere di
amore che insegna non è amore umano se per umano si intende il bisogno e
l'aspettativa. L'Amore Divino ci permette di essere quello che noi siamo
veramente e quello che noi vogliamo essere; questa libertà di essere noi stessi
ci permette di nutrire noi stessi e le nostre relazioni, dandoci lo spazio per
crescere. L'amore è la forza che ci permette di fare cambiamenti positivi con la
buona volontà. Se si è disposti a fare questi cambiamenti il rubino sarà di
aiuto aprendoci così alla fonte infinita di Amore Divino. Portando il rubino il
sentimento di amore inizierà a fluire attraverso il chakra del cuore aprendolo,
allineandolo, fortificandolo e regolando la sua attività.
Il rubino insegna a dominare le emozioni, placa la collera e porta equilibrio
emozionale. Spesso i blocchi o disarmonie a livello emotivo interrompono il
flusso naturale e l'espressione di emozioni, portando a situazioni indesiderate.
Il rubino col suo raggio rosso aiuta a identificare e rimuovere ogni disarmonia
nelle emozioni e nel corpo accelerando il processo di guarigione, perché
spesso i disturbi fisici sono procurati da stati emotivi come ad esempio l'ansia
somatizzata nello stomaco. La mente inizierà a comprendere il collegamento
tra le cause emotive e i sintomi fisici. Compreso questo si sarà fatto un
notevole passo; quando si comprende la causa di un disturbo fisico si è

241
maggiormente preparati per guarirlo. Il rubino così favorisce un miglior
rapporto fra le emozioni e il corpo fisico.
Il rubino genera slancio e dinamismo spingendo ad uscire dall’apatia e dalla
passività, ma è tuttavia in grado di equilibrare anche gli stati di iperattività.
Sviluppa forza di volontà e consente di superare i limiti personali rafforzando
la capacità di impegnarsi nei propri compiti. Si consiglia di portarlo con sé
quando si ha bisogno di radunare le proprie forze per svolgere qualche
compito impegnativo.
Rende vigili, efficienti, spontanei, impulsivi e passionali in amore senza però
far cadere in tendenze autodistruttive. Emana calore e guarisce le vibrazioni
che gli antichi hanno definito con enfasi "roventi impeti", potenti abbastanza
da far bollire l'acqua. Il rubino è una pietra che ha bisogno di essere usata
con cura perché, come l’opale, amplifica tutte le emozioni (la passione, la
gelosia, l’impazienza l'amore...). Questo può essere utile in caso si abbia
bisogno di portare in superficie la rabbia tenuta a lungo. Meditare con un
rubino in una mano ed un quarzo chiaro nell'altro o rubino e quarzo chiaro
nell'area pelvica, si permetterà consapevolmente alla rabbia di sorgere.
Il quarzo chiaro poi accelererà e aiuterà il processo di rilasciare e dissolvere
la rabbia.
Chi tende ad avere scoppi improvvisi di collera dovrebbe tenere sempre con
sé un rubino affiancato a uno zaffiro blu.
In campo sentimentale dissipa i timori, le gelosie e le insicurezze che
impediscono di mantenere la serenità nei rapporti; se indossato con costanza
rafforza le unioni sentimentali e ostacola la tendenza all’infedeltà (consigliato
l’abbinamento con il granato). A livello emozionale è un potente guaritore,
aiuta a guarire e ad aprire il cuore. Pietra dell'amore, circonda chi la utilizza
con un'aura di bellezza e può realmente trasformare l'apparenza.
Un rubino viene consigliato anche per migliorare i rapporti familiari specie le
relazioni padre-figlio.
Il rubino ha la capacità di stimolare il desiderio e l'energia sessuale oppure di
rendere disponibile un eccesso di energia sessuale per scopi spirituali.
Come gemma dell’anello cardinalizio rappresenta il potere terreno elevato
nella dimensione della spiritualità e dell’amore per gli altri.
Il rubino indicato per favorire la salita della kundalini verso il chakra del
cuore, così da trasformare gli istinti sessuali più bassi e materiali in amore
superiore. Il suo vero potere sta nella capacità di stimolare la kundalini, la
forza vitale della vita permettendo così il flusso dell'energia della Terra su per
la colonna dei chakra.
Il rubino fa da ponte tra l'elemento terra (grounding) e l'elemento fuoco
(trasformazione). Queste forze se ben incanalate permettono di lavorare sul
piano del magico nella manifestazione della Luce Spirituale, nella creazione
della materia e per la guarigione sul piano fisico, mentale e spirituale.
Il rubino può risvegliare la passione e non solo quella sessuale, ma anche

242
la passione per vivere in generale, per fare esperienze e per creare.
Può incentivare energia di motivazione ed il potere di visualizzazione creativa
Aiuta anche la persona ad essere realistica ed onesta sulle sue mete
e intenzioni. Utile anche quando si prova senso di inerzia o si ha poca
fantasia e pochi sentimenti o quando l'immaginazione sta creando sogni che
sono irrealizzabili; in tal caso un rubino può aiutare ad avanzare in modo
positivo.
Il rubino ha la proprietà di elettrizzarsi per attrito e il suo effetto
perdura per ore è perciò è particolarmente adatto per proiettare forme
pensiero e attivare il potere delle affermazioni positive.
Meditare con un cristallo di rubino può servire a diventare più pratici e
ancorati alla realtà.
A livello psicologico si nota un aumento della memoria e dell’intuizione, come
afferma anche Steiner ed una maggiore fiducia nelle proprie possibilità.
E’ ideale da portare con sé in quei casi in cui ci si sente prigionieri delle
proprie paure. Rafforza il coraggio ed elimina ogni sentimento di disperazione
e senso di sconfitta, migliora la volontà, la determinazione e la costanza.
Conferisce una sensazione di abbondanza e potere aumentando la sicurezza
personale, il senso di avventura e il potere nella realizzazione di un progetto.
Dona saggezza, generosità e altruismo e fa in modo che vi sia amore
nell’esercizio del potere. Mitiga la tendenza all’autoritarismo e all’egoismo.
Gli antichi iniziati la utilizzavano per meditare e trasmettere i messaggi
mentali a persone lontane. Curiosamente oggi viene utilizzato dai seguaci di
un famoso contattatista per comunicare con gli extraterrestri.
Il commercio si possono trovare dei rubini (esagoni tabulari), che sono degli
archivi di informazioni sull'antica civiltà della Lemuria o anche insegnamenti
di maestri antichi in India.

Poiché il rubino è molto costoso, in cristalloterapia si usano le cosiddette


radici di rubino, cioè le pietre non trasparenti che mantengono tuttavia il
caratteristico colore rosso e a prezzi contenuti si possono trovare quelle
provenienti dall’ India.
Il rubino è un potente amplificatore di energie, sia positive che negative, per
cui è bene essere particolarmente cauti quando lo si usa a scopi terapeutici.
In tal caso la purificazione e programmazione devono essere effettuate con
la massima cura e precisione, onde evitare effetti indesiderati.
Anche quando agisce in senso positivo, parte del suo effetto consiste nel far
riaffiorar negatività di qualsiasi genere, sia fisiche che psicologiche,
affinché possano essere eliminate. Per questo motivo il suo effetto potrebbe
risultare traumatico se non si è preparati a una tale manifestazione di
energia. Sconsigliato quindi alle persone autoritarie, impulsive e aggressive e
a coloro che non sono ancora riusciti a padroneggiare le proprie passioni.

243
Il rubino è l’unica gemma che può portare a squilibri se viene indossato per
troppo tempo.
Il rubino è la pietra della forza e se messo sul 1 chakra apporta
velocemente carica e forza fisica in tutto il corpo; si rivela quindi molto
utile negli stati di debolezza, esaurimento, fatica cronica e convalescenza,
perché aiuta riprendersi in fretta e a recuperare le forze.
Elimina la letargia, aumenta la forza vitale e il sentimento di gioia
allontanando pensieri di suicidio e la tristezza.
Portato all'altezza del cuore (4 chakra) rinvigorisce i sentimenti e rafforza la
voglia di amare sé stessi, gli altri e la vita.
Durante la meditazione si può mettere sotto l’ombelico e immaginare che il
suo colore rosso si diffonda nel corpo donando forza vitale e rigenerando
l’organismo.
Se usato per diverse settimane consecutivamente crea riserve energetiche
nell’organismo (ad es. in previsione di lavoro faticoso). Emana energie
altissime e per questo motivo non è da portare per troppo tempo perché può
caricare eccessivamente; in tal caso si otterrebbe l’effetto contrario a quello
desiderato. Bomba energetica in caso di emergenza, indossato costantemente
può anche indurre a comportamenti di chi vuole sempre avere ragione (come
anche granato e diamante). E’ una pietra che potrebbe essere poco tollerata
da chi non ha bisogno di energie; in questi casi può essere messa nell’acqua
della vasca da bagno.
Il rubino è una pietra che riscalda e può provocare la febbre come contro
reazione, perciò non va mai usata in caso di febbre né di ipertensione.
Indicato invece in caso di pressione sanguigna troppo bassa e di svenimenti
dovuti sempre alla pressione bassa.
Dal punto di vista fisico rigenera il cuore e il sangue e rafforza il sistema
immunitario.
La sua energia irrora bene tutto l’organismo attraverso il flusso sanguigno e lo
purifica internamente. Regola la circolazione e disintossica il sangue dagli
effetti dannosi dell’alcool, della caffeina e della nicotina; riduce anche il tasso
elevato di colesterolo e di glicemia. Regola il ritmo cardiaco; consigliata una
collana sul centro del cuore in caso di malattie del cuore.
Essendo collegato al sangue agisce sui disturbi della circolazione, nell’anemia,
nella leucemia, nelle alterazioni del ciclo mestruale. Ha una forte azione
emopoietica, preserva dai contagi. Combatte le malattie infettive. Indicato in
caso di aids e per combattere eventuali cure che possono debilitare le difese
naturali dell’organismo.
Rende sensuali e risveglia gli appetiti sessuali Ponetelo al 2 chakra o
portatelo in tasca.
Rinforza il centro riproduttivo, cura le infezioni e disfunzioni mestruali.
Fissato con un cerotto all’altezza dell’utero può alleviare i disturbi mestruali (il
suo effetto sarà potenziato se gli si affiancherà una pietra di luna) e in

244
presenza di mestruazioni dolorose si può appoggiare sulla parte dolorante.
È la pietra da usare quando c’è stato un parto difficile e quando il legame con
la madre è stato per qualche ragione allontanato nel tempo. Previene l’aborto
regolando l’irrorazione sanguigna.
Viene usato per migliorare il tono generale dei tessuti e per una migliore
percezione attraverso i sensi; in caso di perdita di odorato sensibilizza
l’organo olfattivo (portare un rubino in tasca).
Aiuta a reagire alle infezioni, per esempio quelle intestinali e induce la febbre
come contro reazione (per indurre la febbre va applicato al 4 chakra).
Diminuisce i disturbi intestinali e le diarree.
Protegge i chakra inferiori, è un ricostituente, stimola l’appetito, rafforza,
infonde fiducia in sé stessi, stimola il metabolismo, utile anche in caso di
perdita di memoria.
Nella medicina ayurvedica il rubino è considerato efficace per il trattamento di
tutte le emorragie.
Il rubino viene anche usato in generale in caso di: paralisi, poliomenite,
tumore al seno, fobie, manie, timidezza, dolori alla testa, stress, bronchiti in
generale, artrite, svolge una benefica azione sulla milza e surrenali, combatte
la cistite.Qualcuno dice che il rubino è una pietra di protezione specialmente
contro il dolore, l'angoscia e i brutti sogni. Ha aiutato molte persone ad
alleviare l'esaurimento e la depressione.

Il rubino può essere un valido alleato per lottare contro la timidezza.


Il seguente trattamento sarà d’aiuto per portare energia positiva e alleviare la
sofferenza causata da eccessiva timidezza. Sdraiati sulla schiena (con le gambe
allungate e unite e braccia distese, con i palmi della mani rivolti verso il basso)
e un rubino collocato nel chakra sacrale, si dovrà riuscire a captare l’energia
della Terra e il senso di sicurezza che essa trasmette. A occhi chiusi ci si
concentra sul proprio respiro e pensando a una situazione che genera
insicurezza e timidezza si dovrà iniziare a visualizzare e immaginare la stessa
situazione trasformata e migliorata. Si può ad esempio immaginare nei
particolari di comportarsi con scioltezza e naturalezza, sicuri e a proprio agio.
Dopo aver terminato, ci si riposa e si gusta la piacevole sensazione
sperimentata durante l’esercizio.

Precedentemente pulito e attivato il rubino può essere montato su collane


(sfere o rotelle), bracciali, su anello al dito mignolo o anulare, in ciondolo
sul chakra del cuore.
In alternativa può essere posto a contatto della regione pubica, alla quale
dona energia e potere.
E' sconsigliabile indossare grosse quantità di rubini perché può procurare
squilibri. Il suo colore, per essere terapeutico, deve essere un rosso luminoso

245
e privo di inclusioni, un colore scuro ha un'energia pesante e non può
giungere ai chakra inferiori.
Il metallo che più agevola l'irradiazione della sua energia è l'oro.
Si amplifica al sole e maggiormente in agosto quando si trova nel segno
zodiacale del Leone.
Si purifica e si ricarica su una drusa di cristallo di rocca. Se esposto alla luce
diretta del sole potrebbe scolorire.
L'elisir di rubino apporta energia ed equilibrio al primo chakra, sostiene la
capacità di radicare l’energia spirituale al corpo fisico, lavora con i centri
emotivi inferiori per risvegliare l’amore impersonale superiore.

Quando nel rubino è presente l’asterismo (rubino stella), l’energia stimolata


può raggiungere il chakra della corona, armonizzando le emozioni e chiarire
i pensieri. Si dice che il rubino stella promuove i sogni e tende a incentivare
il collegamento con il proprio Spirito Guida. Usato come una verga-
conduttore, fornisce un collegamento fra chi lo indossa e le forze elettriche
e magnetiche. Assiste nel purificare e correggere l’energia disarmonica che
può condurre ad atrofia.
Aiuta ad allineare il corpo aurico e fisico come un tutto uno. E’ una pietra
eccellente per rilasciare i blocchi che trattengono nel percorso spirituale.
Il rubino stella è una pietra di grande energia e protezione. Rilascia energia
negativa e serve come uno strumento di auto rafforzamento.
Aiuta a concentrare le energie curative e a scegliere i percorsi.

SARDONICA

Combinazione di sarda e di onice con macchie rosse, bruno, nero, bianco.


Pietra del Nuovo Testamento, secondo la tradizione è in grado di migliorare le
capacità mentali e favorire relazioni coniugali felici.
Veniva usata per sigillare l'inizio di una ricerca di unità e fratellanza fra gli
uomini.

*Promuove fiducia in sé stessi, ottimismo e autocontrollo


*rinforza l'intelletto, le forze spirituali e tutti i sensi fisici
*contrasta l'apatia e l'indolenza, infonde il coraggio necessario nei
cambiamenti e nel concretizzare idee e progetti
*sviluppa il senso del comando, padronanza di sé, espansione personale; utile
ai dirigenti d'azienda, esploratori e le persone coinvolte nei combattimenti
Viene portata da persone che parlano in pubblico e da avvocati per avere
l’eloquenza e esprimersi in modo chiaro e conciso
*mitiga comportamenti violenti, tirannia, arroganza ed eccessivo orgoglio

246
*simbolo di fecondità spirituale, aiuta a usare la forza dell'amore al servizio
dell'umanità Protegge dalle influenze negative, portafortuna per le questioni
d'amore, favorisce l'armonia nella cerchia famigliare (mette fine a liti
domestiche) e voglia di comunicare Attira nuove, sincere e incondizionate
amicizie

*Stimola il sistema immunitario e il metabolismo, accelera i tempi di


guarigione
*sostiene l'attività del fegato e dell'intestino, combatte la diarrea e la
disidratazione
*indicata per prevenire la depressione, nei dolori al torace e disturbi del ritmo
cardiaco Portata vicino al cuore allevia la depressione e lo sconforto
*utile negli attacchi di febbre, ha effetto benefico su ossa, polmoni, tiroide
*una collana rafforza le vertebre cervicali
*la tradizione la considera rimedio contro la lussuria, la stupidità e la
disubbidienza
*indicata per i problemi collegati 5 sensi; ha un’azione calmante, in
meditazione può essere messa sul plesso solare
*la sardonica ha le stesse proprietà di messa a terra dell'onice
*agisce su tutti i chakra ma in particolare con il plesso solare; si può portare
in gioielli, bracciale, collana o a diretto contatto della pelle
*la sua energia è collegata al pianeta Marte e all’elemento fuoco Si attiva alla
luce sole

La varietà di colore scuro (marrone, rosso e nero) ha un'azione assorbente e


radicante. Quella chiara ha un'azione purificante. Con colore tendente al
rosso è stimolante. La varietà con macchie bianche e brune favorisce la gioia
di vivere attraverso l'espressione delle proprie capacità.
Quella con macchie nere e bianche favorisce l'autoanalisi e l'auto
compassione al fine di permettere la piena realizzazione dei propri potenziali,
apporta equilibrio e serenità. La varietà che mostra un disegno a forma di
occhio inchioda i soldi al portafoglio

SARDA Nell'antichità era chiamata "Sardinus lapis" pietra della Sardegna.


Pietra del Nuovo Testamento usata in passato nei riti esorcistici, per
proteggersi dai ladri e dalle calunnia, per portare felicità e la forza per
affrontare le prove della vita. Gli antichi meditavano sui problemi etici
osservando una sarda esposta al sole.
Sant'Alberto il Grande diceva: "Colma l'anima di gioia e affina lo spirito".
Pietra della purezza che infonde benessere con proprietà simili alla corniola.
Favorisce dinamicità, discernimento, fortifica la mente e favorisce l'intuito.
Contrasta gli atteggiamenti cinici e immaturi, l'ipercriticismo e i sensi di
colpa. Aiuta a fare le giuste scelte pratiche utili alla propria evoluzione e ad

247
affrontare le avversità con gioia e coraggio. Purifica i desideri e rafforza gli
ideali. Attenua l'eccessiva introspezione rendendo aperti e curiosi verso il
mondo circostante. Aiuta a padroneggiare le emozioni favorendo stabilità
psichica. Facilita il sonno e aiuta a comprendere il significato dei sogni.
Protegge da malattie contagiose, utile per persone affette da malattie
contagiose o affezioni con dolori al capo molto forti. Protegge dalla depressione
e dalla pazzia. Utile contro l'eccessiva stanchezza. Indicata nella sordità e
udito leso, gastrite, itterizia, dolori mestruali e di parto, rafforza la
muscolatura. Blocca le emorragie nelle ferite aperte.
In passato era usata dalle donne durante il parto per facilitare la nascita del
bambino. Agisce sul 3 chakra, durante il rilassamento si può appoggiare sul
plesso solare. La sua energia è collegata al pianeta Marte e all’elemento fuoco.
Si attiva alla luce del sole.

SELENITE

Solfato idrato di calcio/gesso incolore/monoclino/secondario


Fa parte della famiglia di minerali chiamata gesso. Si forma in bacchette
chiare con lati striati e occasionali inclusioni anidre. E’ un cristallo molto
fragile e delicato, se lasciato a lungo immerso in acqua si scioglie.
Una particolare forma a rosetta di colore marrone viene chiamata rosa del
deserto.

*La varietà chiara trasparente come tutti i cristalli chiari (quarzo,


damburite, fluorite e calcite) espande il campo di consapevolezza, attiva il
7 chakra della corona fornendo il collegamento diretto con il proprio scopo,
lo Spirito e con tutte le creature dell'Universo
*è una porta attraverso la quale la vibrazione del Sé Superiore può entrare
nella propria consapevolezza e corpo fisico e lasciare che le proprie visioni più
alte entrino nel mondo fisico
*promuove flessibilità, concentrazione, chiarezza mentale, aiuta a prendere
decisioni
*favorisce stabilità emotiva e aiuta a non identificarsi con le proprie emozioni;
una bacchetta (con bolle d'acqua) tenuta in mano porta calma immediata e
attenua le forti emozioni
*adatta alle persone che si fanno facilmente influenzare da altri trascurando
così le proprie legittime esigenze
*favorisce la creatività artistica, la dolcezza e l'amore per Dio
*eccellente per i trattamenti e la meditazione perché aiuta a connettere coi
centri energetici più alti Posta sulla cima della testa (chakra corona) può
aiutare a portare chiarezza nella confusione mentale Posta sul 3 occhio aiuta

248
a captare le informazioni immagazzinate o a effettuare viaggi astrali (con
estrema cautela)
*in meditazione si può tenere il cristallo vicino a sé, visualizzando che porta
luce bianca dal punto transpersonale (chakra alti) che scende attraverso il
corpo, fino ai piedi nel piano terreno-fisico
*in meditazione si può usare per inviare guarigione alla terra
*le sue venature contengono delle memorie e varie informazioni sui tempi
passati o sulla terra volutamente registrate da persone vissute in epoche
lontane (alchimisti, maghi ecc..)
*è in grado di registrare ciò che accade nell’ambiente circostante perciò può
essere utile per conoscere la verità su determinate situazioni, ad esempio si
potrà scoprire il ladro che ha commesso il furto nel locale in cui è collocata
una selenite
*le forme più trasparenti e chiare sono usate nelle canalizzazioni e
comunicazioni telepatiche
*strumento utile per i guaritori perché permette di vedere all'interno di una
situazione o del corpo con l'intento di guarirli Aiuta a vedere in maniera
complessiva il sistema di luce di una persona e le forme pensiero nel corpo
aurico

*La selenite è legata all'elemento aria e acqua, aiuta a spostare l'energia


in tutta l'acqua e i fluidi del corpo favorendo la salute e l'illuminazione di
ogni cellula
*apre, allinea e chiarisce i corpi aurici e la colonna vertebrale
*benefica al sistema nervoso e gli organi della procreazione
*viene usata per trattare le malattie terminali, cancro e stabilizzare i disturbi
epilettici
*si può usare quando sembra che altre pietre non lavorino Nei trattamenti è
bene affiancarla a pietra di messa a terra come tormalina nera, ematite ecc..
I terapeuti che fanno massaggi ne possono mettere un pezzo sotto il loro
tavolo da massaggio
*quando si attiva una bacchetta si dovrebbe essere equilibrati e purificati
Non si deve tentare di attivare la bacchetta di selenite se si è esposti all'azione
di farmaci o sostanze chimiche (nelle passate 48 ore) o se non si è in equilibrio
fisico (influenza, raffreddore ecc..)
*benefica su tutti i chakra in particolare sul 7 chakra

Vi sono varie forme di gesso, tutte sono eccellenti strumenti di guarigione ed


in generale agiscono sul chakra della corona e del terzo occhio allineandoli al
cuore. Il gesso fa sentire bene con noi stessi. Unisce tutti gli aspetti della
personalità per operare verso il bene più alto. Inverte il processo di
invecchiamento delle ossa e favorisce l'elasticità della cute.

249
La formazione insolita di selenite a coda di pesce particolarmente bella è
considerata una delle pietre curative più potenti. Guaritore a tutti i livelli,
aiuta a connettere con gli spiriti guida e il Sé Superiore. Calma i nervi e
concilia il sonno; utile alle persone ipereccitate e nervose o quando si è
tesi. Da un senso di sicurezza e conoscenza del proprio posto nell'universo.
Libera la mente da problemi, stabilizza le emozioni e fa emergere i ricordi
legati a vite precedenti aiutando a comprendere le lezioni collegate ad esse. Si
può tenere in casa e toccarla ogni giorno o tenerla in mano quando si guarda
la tv, si legge o si ascolta musica.
La bacchetta di selenite fumè è una rara combinazione di quarzo fumè
circondato da selenite a coda di pesce. Vero e proprio strumento magico di
guarigione, insegna con delicatezza ad equilibrare le energie.
Molto adatte dopo un esaurimento emotivo, un trauma o uno stress profondo.
Penetrando in un’aura chiusa la protegge e agisce attraverso tutta la struttura
cellulare lasciando una sensazione di profonda pulizia.
La Rosa del deserto rappresenta l'amore puro e aiuta a radicare questa
energia nel corpo fisico. Viene usata nel chakra della base, piedi e anche per
stabilizzare la propria energia e quella di qualsiasi altro cristallo con cui si sta
meditando. Utile da usare quando ci si sente bloccati su un programma che si
è elaborato, la risoluzione in molti casi è liberarsi da quel programma.
Indicata per problemi alle ossa e tessuti connettivi. Di aiuto alle nuove
mamme per favorire la produzione del latte.
La formazione spato satinato ha consistenza delicata e lucida e qualche
volta con una finitura perlacea farinosa. Quella più dura, nota come
alabastro è un equilibratore emozionale, infonde stabilità e determinazione e
protegge da interferenze esterne. Utile alle persone ipersensibili e durante la
gravidanza e l’allattamento per calmare le emozioni forti e favorire la pazienza.
Per la sua azione calmante è ottima da tenere nella camera dei bambini.
Il gypsum è un grande cristallo tabulare con doppia terminazione che va dal
latteo al chiaro, con alcune inclusioni nere o piccoli arcobaleni. Dissolve le
energie negative e promuove pensieri positivi, chiarezza mentale e auto-
coscienza. Calma le emozioni, incoraggia la forza di volontà e rafforza il
carattere; utile nei periodi di cambiamento. Può aiutare a portare abbondanza
e successo nel proprio lavoro. Sviluppa intuito e aiuta a comprendere gli
aspetti profondi di una situazione e a non basarsi sulle apparenze. Facilita la
meditazione e fa accedere alle vite passate e future (strofinando il cristallo con
le punte delle dita). Fisicamente aiuta ad allineare la colonna vertebrale, rende
flessibile la muscolatura. Indicata nei problemi alle ossa e disordine nella
rigenerazione delle cellule. La varietà più piccola è utile per portare una
potente pulizia specie se si lavora in luoghi stressanti o a contatto con
persone che hanno cattive attitudini. Sia grande che piccola è usata nel lavoro
di guarigione per lavorare sui chakra, per eliminare i blocchi energetici e
portare luce bianca. Un regalo utile per guaritori, insegnanti e anche studenti.

250
E' solubile nell'acqua e non deve essere tenuta a lungo nell'acqua quando si
vuole fare un elisir. Anche l'eccessiva traspirazione delle mani può
danneggiare la pietra se tenuta a lungo nella mano.
La selenite libro è una forma di selenite in fogli, traslucida e varia dal chiaro
al latteo. Questa forma è perfetta per metterci sopra le pietre per pulirle e
caricarle.
La selenite hourglass è una unica e rara forma di selenite. Quando e vista
sotto la luce UV appare un'immagine misteriosa di una clessidra di colore
turchese e violetto. Questa immagine è il simbolo del movimento del tempo e
come tale aiuta a collegare con la natura senza tempo del proprio essere più
alto. L'immagine è costituita da quattro triangoli di diverso colore che portano
le qualità associate con la trinità. Lavorando con i triangoli viola, la fiamma
della trasformazione si possono effettuare cambiamenti nella realtà presente e
la comprensione del suo aspetto spirituale. Lavorando con quelli color
turchese si trasmette all'esterno questa nuova comprensione attraverso la
comunicazione (chakra gola-comunicazione-mass media). Costruisce un ponte
con le alte frequenze di luce che può essere integrata e espressa nel piano
fisico. Viene usata nelle proiezioni astrali in tal caso deve essere usata con
molta cura e da persone esperte.
La sfera di selenite con occhio di gatto, mostra l'effetto occhio di gatto.
Usata per connettere con tutto l'universo e il più alto Sé. Fissando il suo
occhio la meditazione viene facilitata e si avrà maggiore senso di chiarezza.

SERPENTINO

Fillosilicati/monoclino/terziario (verde opaco in varie tonalità)


A seconda della sua formazione si suddivide in: antigorite o bowenite di colore
giallo-verde con macchie chiare e il crisotilo o sepentino fibroso o occhio
d'argento. Vi sono diverse varietà provenienti da vari paesi fra cui l'Italia
come: la williamsite verde oliva, la stichtite rosa rosso, la bastit con tonalità
vellutate, la verdite verde a chiazze.
Secondo il Lapidario di Alfonso il Saggio il serpentino è assai efficace nel
guarire le piaghe.

*Infonde buonumore, apporta fiducia in sé, bellezza interiore e magnetismo


*rende abili a controllare la propria esistenza ma anche più disponibili ai
compromessi
*apporta amore e senso di intimità
*promuove capacità psichiche e aiuta a comprende gli aspetti spirituali
dell'esistenza

251
*porta a ricercare la solitudine per poter trovare la pace interiore, ottima per
meditare
*posta sul cuscino favorisce viaggi astrali

*Ha un'azione disintossicante su tutto il corpo, favorisce il metabolismo,


protegge il sistema nervoso
*ha un'azione antispastica, allevia il mal di testa, riduce il nervosismo e gli
sbalzi di umore
*ottima per i reni (meglio della giada e della nefrite)
*benefica ai polmoni perché aiuta ad assimilare ossigeno
*attenua i disturbi mestruali, utile alle donne che hanno difficoltà a
raggiungere l'orgasmo
*regola l'intestino, utile nei casi di stitichezza alternata a diarrea
*portata all'altezza del chakra del cuore regola il battito cardiaco, attenua il
nervosismo e lo stress
*protegge dagli animali pericolosi e velenosi come api, serpenti, scorpioni e
altri animali dannosi; utile portarla con sé durante le passeggiate in
montagna, nei boschi o nei deserti
*protegge l'aura; la sua energia è collegata al pianeta Saturno e all’elemento
fuoco

Il serpentino chiamato nuova giada è una pietra per il chakra del cuore.
Aiuta a rilasciare vecchi modelli e a mantenere in proprio equilibrio in tempi
di cambiamento. Rafforza la schiena e i capelli. Bilancia il livello di zuccheri
nel sangue. Eccellente per i massaggi.

252
SMERALDO

Sistema cristallino: esagonale


Processo litogenetico: primario o terziario
Classe minerale: ciclosilicati, famiglia del berillo
Colore: verde più o meno acceso a seconda della quantità di cromo presente
Durezza: 7.5-8

Lo smeraldo simbolo della saggezza, amore, prosperità, benessere,


spiritualità e della conoscenza segreta. Ha un effetto tranquillizzante sul cuore
e sulla mente, reca pace interiore, armonia tra il piano fisico, intellettuale
ed emozionale; apporta armonia in tutti i settori della vita.
Pietra di guarigione infonde forza vitale e la spinta a guarire.
Dato il suo prezzo elevato in qualità di gemma, si ricorre alle radici, smeraldi
non trasparenti e quindi più economici ma ugualmente efficaci.
Pietra che di solito non rientra nel corredo standard dei cristalli usati per
curare il 4 chakra, ma è molto potente per sollecitare pensieri di cortesia,
nobiltà, lealtà, rispetto e dolcezza; è la pietra dell’amor cortese.
Questo cristallo connettendoci con lo spirito, favorisce la crescita interiore, la
scoperta di noi stessi e l’apertura di nuove dimensioni della coscienza;
rappresenta le potenzialità della parte divina che è in ognuno di noi
inducendo all'amore verso tutte le creature. Permette di accedere ai misteri
che noi tratteniamo nel profondo dei nostri cuori, perciò guarisce e attiva i
nostri più nobili desideri dell'anima. Pietra della conoscenza e del sapere che
permette la perfetta unione fra corpo e spirito.
Rafforza l’autostima, genera ottimismo ed è quindi particolarmente utile nei
momenti di sconforto e nel superare momenti difficili. Permette di vivere più
intensamente la propria vita, infonde sicurezza e fiducia, nonché il desiderio
di pace e armonia Promuove onestà, perseveranza, ricettività, intuizione,
rende vigili e lungimiranti, sviluppa la sensibilità e l’amore per il bello.
Lo smeraldo mitiga i caratteri autocratici e possessivi, rappresenta la castità
che non si lascia corrompere dalle forze dell’istinto e dell’egoismo.
Pietra della tranquillità che dissolve il malumore con effetti simili a quelli del
quarzo rosa.
Lo smeraldo è l'energia della speranza che aiuta l'uomo a recuperare la fede,
il perduto potere creativo che deriva dal Sacro Graal; aprendo nuovi orizzonti
di speranza e guarigione ai cuori lacerati. Grande armonizzatore e gemma
dell’amore che favorisce senso di collaborazione, amicizia, comprensione e la
concordia in una coppia. Guida utile per costruire relazioni sincere con sé
stessi e con gli altri. Ottima da indossare quando ci si sente vulnerabili in una
relazione, si dice che lo smeraldo aiuti rivelare la verità o la falsità dei
giuramenti di un innamorato. E’ anche adatta a chi manca di sincerità.

253
Pietra dell’amore coronato, lo smeraldo fornisce l’equilibrio necessario in una
relazione e contribuisce a mantenerlo costante. Splendido pegno per un
fidanzamento o matrimonio, proclama l’amore incondizionato, amore
romantico e spirituale.
Oggi lo smeraldo viene indicato come miglior dono da fare in occasione del 20°
e del 35° anniversario di matrimonio.
Lo smeraldo fa tornare alla luce le paure represse e le cura con dolcezza, può
essere abbinato al quarzo rosa che si prende carico delle sofferenze umane
dopo che queste sono emerse dall’inconscio.
È la pietra più spirituale fra quelle legate al 4 chakra, induce all’amore per la
natura e per tutte le sue creature, stimolando la parte divina che è in noi.
Risveglia l’amore per sé stessi e per gli altri; portata all’altezza del cuore sarà
una guida sicura lungo i sentieri dei sentimenti.
Meditando con questa pietra e con un cristallo di rocca si possono mandare
alla terra molte energie positive. Lo smeraldo risveglia l’amore per la natura
e può essere regalato a chi ama le piante ma non ha assolutamente il pollice
verde o alle persone che hanno simpatia per gli animali ma che non sanno
prendersi cura di loro.
Lo smeraldo aiuta a vivere sul piano del cuore, donando amore
incondizionato e compassione nelle nostre relazioni, aprendoci così a
ricevere amore dagli altri e a fidarci del prossimo. Aiuta ad agire seguendo la
via del cuore proteggendoci dalle scelte sbagliate, quelle che spesso
consideriamo ragionevoli ma che in realtà non sono in sintonia con il nostro
cuore e l'amore.
Ottima scelta per chi ha problemi in famiglia conferendo fermezza e
determinazione nella ricerca della giusta soluzione.
Allevia le pene del cuore e ci ricorda di dare amore a noi stessi e agli altri, un
cuore aperto permette alle benedizioni del cielo di entrare nella nostra vita.
Lo smeraldo è uno strumento per l'apertura del cuore che porta a
sperimentare lo stato di Grazia.
Le sue vibrazioni ci sintonizzano con l'abbondanza permettendo così di
attirare ciò di cui si ha bisogno e si desidera.
Attiva il terzo occhio facilitando l’accesso alle facoltà inconsce e l'intuizione,
stimola la formazione delle cellule, la rigenerazione del corpo e dello spirito.
Rafforza il legame con il Sé Superiore dissolvendo paure e vecchi
condizionamenti
Nutre la nostra immaginazione e favorisce i sogni; la sua energia aiuta a
usare l'immaginazione per conseguire i mezzi necessari allo sviluppo e alla
realizzazione della personalità; potente pietra che dona facoltà psichiche di
intuizione, profezia, stimola la capacità divinatorie.

254
Favorisce l’equilibrio dei corpi sottili, la meditazione e gli spazi meditativi
sempre più profondi, consente a chi medita di non perdere il proprio equilibrio
interiore. Ottimo compagno durante il lavoro spirituale perché infonde il
coraggio necessario per proseguire nel cammino spirituale, superando
ogni limitazione.
Stimola la memoria e le facoltà mentali superiori. Si può usare uno smeraldo
grezzo per beneficiare della sua energia e per attivare l’acutezza mentale,
stimolare la memoria a lavorare sul qui e ora, rafforzando il legame e la
cooperazione tra il corpo spirituale e quello fisico.
Gli smeraldi verde chiaro sono preziosi nel lavoro meditativo così come nella
guarigione. Uno smeraldo può essere programmato per realizzare un desiderio
o un progetto concreto, sempre che questo non danneggi nessuno e sia
positivo, in caso contrario si comprenderà ben presto a proprie spese come sia
inopportuno sottovalutare le energie di questa pietra.
Smeraldi sono di valore speciale ad atleti, chiropratici, conferenzieri consiglieri
di matrimonio, massaggiatori ortometristi persone che lavorano in aree
radioattive e quelli che lavorano in quartieri chiusi.
Lo smeraldo porta vita, nutrimento e guarigione al corpo fisico.
Aiuta a risolvere le più grandi disarmonie fisiche col suo raggio verde di vita,
un elemento essenziale per la vita di tutte le piante, animali ed esseri umani.
Lo smeraldo concentra la sua energia curativa nelle aree di maggior
disarmonia spesso fonte di malattia. Inizialmente riempie l'aura della sua
energia e successivamente va a localizzare le aree disarmoniche; la sua
energia entra nel corpo fisico attraverso la pelle aiutando il corpo a rilasciare
disarmonie.
Spesso la malattia fisica ha origine da conflitti o emozioni e pensieri nocivi che
impediscono il flusso della forza vitale nel corpo fisico. Lo smeraldo invia la
sua energia non solo alla malattia ma anche alla sua causa interna. Permette
all'energia spirituale di muovere attraverso tutti gli aspetti dell'essere.
Equilibra e rivitalizza i tre corpi (fisico, emozionale e mentale).
Risveglia il potere di autoguarigione. Riporta equilibrio energetico dei disturbi
circolatori, linfatici, respiratori e in quelli legati alla crescita dei tessuti e ossa.
Stimola positivamente il sistema immunitario accelerando la guarigione da
infezioni, è dunque indicata nelle patologie immuno depressive, agisce
positivamente su diversi tipi di ghiandole responsabili del buon
funzionamento del sistema immunitario e per questa sua proprietà può essere
utile in casi di aids, dopo aver subito un intervento e durante la
convalescenza.
Viene usato polverizzato per stimolare la circolazione linfatica.
Portato all’altezza del cuore rafforza questo organo e contribuisce ad alzare la
pressione sanguigna, rafforza il cuore e ha un’azione disintossicante del
muscolo cardiaco; bevuto in elisir allevia la tachicardia, l’oppressione cardiaca
e le sensazioni di angoscia.

255
Ha un effetto disintossicante e rigenerante dei reni ed è usato in caso di
infiammazioni.
Migliora la vista ed è lenitivo per occhi infiammati; fare impacchi con un
elisir di smeraldo toglierà il rossore e aiuterà a rinforzare la vista.
Negli occhi stanchi o arrossati può essere posto direttamente sulle palpebre.
Per infezioni e congiuntiviti fare un elisir e sciacquare gli occhi regolarmente
con questo elisir. Chi ha subito un calo drastico della vista potrà mettere due
piccoli smeraldi sulle bacchette degli occhiali.
Nell'ulcera allo stomaco o gastrite cronica, lo smeraldo è molto utile e viene
utilizzato sotto forma di elisir per alleviare i dolori e rafforzare le pareti dello
stomaco; portato anche all’altezza dello stomaco agisce positivamente sui
disturbi provocati dall’ulcera. Per combattere infiammazioni e duodeniti, fate
un elisir di smeraldo e bevetelo regolarmente.
Rafforza le vie biliari in generale agisce sostenendo e purificando le vie biliari,
previene la formazione dei calcoli biliari (può essere portata al collo).
Lo smeraldo ha la facoltà di alleviare i disturbi di equilibrio sia fisici sia
psichici come nel caso del Parkinson o della sclerosi multipla (nella malattia
di Parkinson è da indossare all’altezza del cuore).
Accelera le rigenerazione e costruzione cellulare, ha frequenze terapeutiche
e libera nuove energie, conferisce un bel colorito, rende longevi, rigenera,
ringiovanisce e rasserena.
Purifica, è un potente disintossicante (bevete molti liquidi) stimola l’attività di
tutti gli organi. Aumenta la forza vitale (come anche l'avventurina, cristallo di
rocca, corniola, quarzo rutilo, rosa, diamante, ecc..)
Ottimo per la pelle per il suo effetto rigenerante, ringiovanente e tonificante;
aggiungete l'essenza alla maschera di bellezza o applicate direttamente la
pietra sulla maschera o nella regione del timo (IV chakra).
Lo smeraldo e l’avventurina verde scuro sono alleati potenti nella guarigione.
Queste due pietre insieme possono essere usate per combattere il cancro.
Il cancro è come un'entità vivente e l'effetto dello smeraldo sul cancro è come
uno shock che lo riduce e lo isola allo stesso tempo.
L’avventurina lavora dall'interno dell'organo per disperdere disarmonia ed
espandere energia sana e armoniosa in tutte le cellule del corpo; lo
smeraldo disintegra le disarmonie col suo raggio verde il perfetto opposto del
cancro.

Inoltre lo smeraldo è utile in caso di:


Febbre infondendo la forza necessaria per combattere un eventuale virus o
infiammazione, rafforzando il corpo contro l'attacco da parte dei microbi.
Allevia le irritazioni delle vie respiratorie superiori, utile nei ristagni di muco e
nelle infiammazioni delle vie aeree superiori, combatte le riniti e le bronchiti
croniche. Da sostegno nelle malattie infantili come varicella, scarlattina e

256
morbillo. Nelle ferite accelera la rigenerazione e ricostruzione cellulare, lenisce
le contusioni
Indicato anche per tumori alla pelle.
Disintossica il sangue è un anti-veleno e allevia i problemi associati al
diabete, stimola e disintossica il fegato.
Associato al rame il cui ossido è verde, allevia i disturbi reumatici. artriti,
gotta; nei dolori di schiena che riguardano la spina dorsale porre uno
smeraldo sul punto dolorante.
Favorisce e migliora il sonno, combatte l’insonnia (bevete l’essenza oppure
collocatene un pezzo sotto il cuscino).
Mitiga il dolore di cefalee e emicranie.
Migliora la memoria e in caso di smemoratezza dovrebbe essere portato al
dito medio.
Aiuta in caso di difficoltà di linguaggio, paure represse, umore cattivo.
Può essere portato con sé adagiato sul corpo a scopo meditativo. E’ molto
efficace anche se usato sotto forma di essenza. Pulito e attivato dovrà essere
portato di preferenza sul chakra del cuore oppure all'anulare della mano
sinistra che corrisponde al 4 chakra; in alternativa, lo si può posare
direttamente sulla parte da trattare.
Il metallo che conduce meglio la sua energia è l'oro.
Collane di smeraldo dovrebbero essere purificate quotidianamente e indossate
per lunghi periodi, perché lo smeraldo corregge squilibri o blocchi apportando
al corpo le oscillazioni mancanti. Quando si indossa una collana si può
immaginare che la sua luce verde, inalata attraverso il respiro, pervada ogni
cellula, organo e muscolo del nostro corpo; si avrà in risposta una sensazione
di relax e ci si sentirà rinnovati e rivitalizzati.
Si purifica usando i metodi usuali e si ricarica alla luce solare indiretta per le
pietre chiare e trasparenti, lunare per le pietre opache e lattiginose.
Si ricarica anche lasciandolo all’esterno sotto piramide o al centro di un
dodecaedro, quando Venere è all’apogeo. Se viene esposto alla luce diretta del
sole perde il suo meraviglioso colore.
Come tutte le pietre preziose può attirare sia fortuna sia la sfortuna a seconda
che venga usata oppure no per finalità positive.
Lavora molto bene in combinazione con un diamante ma anche indossato da
solo. Armonizza il 4° chakra e superiori.

In generale è consigliabile indossare una certa quantità di smeraldo per


garantire una costante saturazione dell'aura e abbastanza per lavorare sulle
cause emotive e mentali delle condizioni fisiche. Visto il suo alto costo si può
indossare una piccola quantità di smeraldo associato al cristallo di rocca che
andrà ad amplificare le sue energie. Piccole quantità possono bastare se si
tratta di una persona sana con piccole disarmonie o a scopo di prevenzione.
Quando il corpo si trova in serie condizioni o si è in presenza di sintomi acuti,

257
disarmonie interne difficili da risolvere, per garantire un livello terapeutico di
energia nell'aura, è importante indossare sempre lo smeraldo.
*Si può ricorrere a una collana di smeraldo (con pietre tagliate a forma di rotella)
per trattare una zona malata o dolorante del corpo, organi malati o
congestionati, tumori, sintomi acuti e condizioni croniche. La collana va
arrotolata a spirale a contatto diretto con la pelle sulla zona da trattare.
Sdraiati ed esposti alla luce del sole, senza coprire lo smeraldo (la pietra si
ricarica al sole), si rimane in questa posizione per 15-20 minuti (anche per
2 volte al giorno) e terminato si rimettere la collana al collo. Se la malattia è
molto seria è consigliabile indossare la collana per molti mesi e anche anni.
*Si può usare la collana anche per trattare tutti i chakra maggiori.
Rimanendo sdraiati ed esposti alla luce del sole si arrotola la collana in una
spirale piatta su ogni chakra per 5-10 minuti ciascuno nell'ordine stabilito:
1 chakra radice, 2 chakra sacrale, 3 chakra del plesso solare, 4 chakra del
cuore, 5 chakra nella gola, 6 chakra della fronte, 7 chakra della corona.
Terminato in trattamento, si rimette la collana al collo e si fa una passeggiata
all’aria aperta.
*Se si vuole alleviare il mal di testa si può mettere la collana arrotolata a
forma di spirale sulla zona dolorante. Se la collana è abbastanza lunga si può
avvolgerla tutta intorno alla testa così che giace intorno al chakra della fronte e
sopra gli orecchi. Fissare bene la collana con della stoffa e far scendere la parte
in eccesso dietro la schiena. Occorre regolare il tempo del trattamento che varia
a seconda del peso e qualità della collana. Più la collana è pesante e meno sarà
il tempo impiegato per il trattamento. Se ci si sente a disagio, durante il
trattamento, è bene togliere immediatamente la collana.
*La collana di smeraldo insieme ad una di quarzo innevato, portano energia
salutare a un fegato danneggiato da alcool Sdraiati sulla schiena ed
esposti alla luce del sole, si mettono le collane arrotolate a diretto contatto della
pelle nella zona del fegato (assicurandosi che i raggi del sole arrivino
direttamente), per circa 15 a 30 minuti al giorno. Tra i trattamenti occorre
portare la collana di smeraldo al collo come supporto, meglio se affiancata a
una collana di avventurina verde scuro.
*Se si vuole eliminare il pessimismo e affrontare il futuro con speranza e
ottimismo, si può collocare uno smeraldo sul chakra del cuore. Sdraiati sulla
schiena e in stato rilassato si pone lo smeraldo sul chakra del cuore, inspirando
si visualizza una persona, una situazione o ambiente che faccia sentire a
proprio agio. Si trattiene l’aria per qualche secondo e le sensazioni positive che
si sono originate e poi si espirerà lentamente. Si inspira poi nuovamente
pensando a ciò che causa pessimismo e si espira lentamente lasciando uscire
ogni negatività. Si proseguirà per circa 10 minuti, combinando le due
visualizzazioni e ciò: si inspira pensando a tutto ciò che porta gioia, si espira
lasciando uscire tutti i pensieri o sentimenti spiacevoli. Al termine dell’esercizio
si dovrà raggiungere e godere di uno stato di gioia e positività.

258
SODALITE

Silicato di sodio e alluminio, tettosilicati/cubico/primario (blu scuro con


venature bianche)
Di colore blu intenso (dovuto all'emissione di sodio metallico), venata
di bianco per la presenza di calcite. Quando vi si trovano granuli di pirite può
essere facilmente confusa con il lapislazzuli.
La sodalite veniva utilizzata dagli antichi Egizi per eliminare il senso di colpa.

*Aumenta la consapevolezza spirituale, crea armonia tra conscio e inconscio,


permette alle leggi universali di penetrare facilmente e senza troppo impegno
nella mente e nel corpo
*contribuisce a liberare il subconscio da vecchi e rigidi schemi mentali o
meccanismi inconsci dannosi che ostacolano lo sviluppo personale, aprendo
così la strada a nuove e prospettive e sane forme di pensiero
*la sua funzione è quella di calmare la mente e le emozioni per aiutare vedere
le proprie mete o certe situazioni con obiettività e sano distacco
*può fortemente favorire cambiamenti positivi di atteggiamento e
comportamento
*stimola saggezza, disciplina mentale, idealismo, fedeltà e desiderio di ricerca
della verità
*amplifica le facoltà mentali, porta ordine a livello mentale e aiuta ad esporre
le proprie opinioni in modo consapevole
*favorisce la riflessione e la concentrazione si rivela utile per lo studio, per il
lavoro, quando si deve parlare in pubblico o durante un esame
*aiuta nel lavoro di gruppo dove favorisce una base di fiducia e solidarietà
unendo gli scopi e gli obiettivi dell' intero gruppo
*favorisce lo spirito di iniziativa, il coraggio, la capacità di affermarsi senza
dover schiacciare gli altri
*conferisce alla mente la capacità di pensare in maniera razionale in modo da
pervenire a conclusioni logiche senza permettere ai sentimenti di prendere il
sopravvento Preziosa per quelli che si trovano in stati di confusione mentale,
specialmente quando questi stati sono intensificati da tumulti emotivi che
impediscono di fare le giuste scelte
*può essere affiancata allo zaffiro blu per eliminare il disordine mentale e
ristabilire un collegamento mentale-fisico sano La sodalite pulirà il corpo
fisico da disordini mentali e lo zaffiro aiuterà a fare dei collegamenti diretti e
corretti al corpo Lo zaffiro anche esso pulisce modelli mentali errati ma in
maniera diversa indirizzando direttamente le cause delle disarmonie mentali
che si trovano nella mente La sodalite lavorerà sul corpo fisico e l'aura
*bilancia e calma le emozioni forti ed è consigliata alle persone iperattive,
impulsive e a quelle ipersensibili che reagiscono in maniera inaspettata agli

259
eventi o che possono perdere facilmente il controllo, poiché stabilizza l'energia
mentale e consente di operare la svolta dal piano emozionale a quello
razionale Alla persona iperattiva e impaziente che va sempre di fretta, calma
la mente e allenta la tensione nervosa (tenuta in tasca o tenuta sul corpo in
forma di donut), a quella ipersensibile aiuta a vivere le proprie emozioni senza
inutili sensi di colpa
*molto utile alle persone che hanno difficoltà a distinguere i propri pensieri,
emozioni e mete da quelle proiettate da altri Quando si distingue più
chiaramente è più facile migliorare i propri aspetti e definire meglio la
direzione della propria vita
*assorbe e neutralizza energie mentali negative o atteggiamenti o concetti
errati così che la luce dello Spirito può brillare negli aspetti interiori
dell'essere Se non si cambiano le abitudini mentali negative e si smette di
indossare la sodalite, la propria aura ritornerà inquinata come era prima di
indossarla Indossando la sodalite costantemente in corpo fisico viene
gradualmente pulito da eccessi di energia mentale che si sono infiltrate e che
procurano indisposizioni fisiche di ogni genere così che le proprie capacità di
recupero verranno ripristinate
*ottima pietra di meditazione, portata con sé, tenuta in mano o collocata sul
terzo occhio, è adatta per meditare su temi importanti Le sue linee bianche
rappresentano la luce spirituale che giunge quando la mente è in equilibrio
*bilancia il terzo occhio e incoraggia ad iniziare la visione psichica, è usata da
alcune persone per esplorare le proprie vite passate
*collocata nel 6 chakra, tra le sopracciglia, risveglia una visione introspettiva e
una coscienza intuitiva, facendo analizzare quegli aspetti di sé che
normalmente si preferisce non contattare Fa affiorare i pensieri più profondi,
liberando la mente e donandole leggerezza e serenità utile per ottenere una
maggiore comprensione delle cose ed una prospettiva più vasta Viene posta
sul 6 chakra anche con lo scopo di acquisire una migliore comprensione di sé
o di una determinata situazione e per prendere giuste decisioni
*il seguente esercizio aiuta a chiarire gli obiettivi della propria vita A volte ci
lamentiamo si sentire un senso di vuoto nella nostra vita e se ci soffermiamo a
riflettere sul perché di questa sgradevole sensazione, scopriremo che tutto
deriva dalla mancanza di chiarezza in merito ai nostri obiettivi Sdraiati a terra
con gambe distese e unite, braccia distese e palmi delle mani rivolti verso l’alto,
collochiamo una sodalite sul chakra del terzo occhio e una tormalina incolore sul
chakra della corona Concentriamoci sullo scopo di questo esercizio e ciò quello
di giungere a possedere la luce spirituale necessaria per riconoscere i veri
obiettivi della nostra vita e distinguerli da quelli falsi e ingannevoli, che
solitamente ci vengono imposti dall’esterno (es. società, famiglia ecc..)
Forti di questa convinzione, immaginiamo che durante l’inspirazione, le
vibrazioni della tormalina ci riempiano di calma, mentre la sodalite dirigerà
intuizioni e pensieri verso la verità Espirando elimineremo la confusione

260
mentale e la sensazione di malessere L’esercizio durerà 15 minuti circa e alla
fine mediteremo sul colore blu della sodalite con le sue venature bianche
*posta sul 5 chakra apre il chakra della gola, migliora la comunicazione in
generale, aiuta ad affermare i propri pensieri e sentimenti (anche coi fatti)
rimanendo fedeli a sé stessi e ad essere più consapevoli di ciò che si sta
dicendo Pietra per scrittori perché facilita l'espressione verbale e proprietà di
linguaggio, utile a tutti coloro che usano la comunicazione nel lavoro
*si può tenere una sodalite (anche collana) sul chakra del cuore quando si è
ossessionati da un dolore emotivo, o quando si cerca di risolvere un particolare
problema emotivo di lunga data o quando si vogliono comprendere le vere
ragioni del dolore emotivo Si inizia ad analizzare il proprio problema, alle
circostanze che hanno procurato sofferenza e a come si sono comportate le
persone che ci hanno fatto soffrire ecc.. Tenendo la sodalite nella zona del
cuore, si presta attenzione a come ci si sente e se i propri sentimenti sono
cambiati al riguardo Si permette così che nuove comprensione entrino nella
propria coscienza e come esse favoriscano un senso di pace Se si è veramente
pronti a lasciare andare il proprio dolore la guarigione può avvenire
rapidamente anche in pochi minuti; diversamente occorrerà compiere il
trattamento per 5 o 10 minuti al giorno fino a che il dolore scompare Dopo aver
concluso con successo il trattamento, si può a piacere sostenere il chakra del
cuore facendo un altro trattamento con la rodonite o quarzo rosa seguendo la
stessa procedura
*quando si desidera sperimentare grande senso di benessere emotivo, quando
si ha difficoltà a raggiungere la pace a livello emotivo e quando si è sommersi
da emozioni indesiderate e negative, si può tenere una sodalite (meglio collana)
nel palmo della mano e la si guarda fisso per circa 30 secondi Poi si canta il
mantra AUM per cinque volte, si mette la sodalite nel collo e si chiudono gli occhi
A questo punto si pensa e si cerca di sperimentare un’emozione positiva (es.
l'appagamento), per 5 o 10 minuti Poi si pensa a cosa significa essere appagati
e contenti e a come ci si sentirebbe se in questo momento si fosse veramente
appagati Infine si deve tentare di sentirsi appagati e contenti in questo
momento Terminato si rimuove la sodalite dal collo e la si porta sul chakra del
cuore, possibilmente a diretto contatto del corpo Si pensa e si cerca nuovamente
di sperimentare l'emozione positiva per altri 5 minuti godendo della felicità che
deriva nell'essere appagati Terminato si rimette la sodalite al collo
Può succedere che dopo questa meditazione sorgano delle emozioni negative,
ma questo fa parte del processo naturale di pulizia, col tempo esse passeranno
più velocemente e saranno sempre meno forti

*la sodalite infonde benessere emozionale sviluppando emozioni positive


(purché non siano troppo intense) e stabili nella vita quotidiana che
favoriscono un senso di appagamento, tranquillità e gratitudine
*pietra protettiva, favorisce la capacità di difendersi da tutto ciò che può

261
mettere in pericolo Protegge l'aura dalle proiezioni negative incluso magia
nera, odio, invidia, avidità e opportunamente programmata è in grado di
rinviare la negatività sul mittente

*La sodalite è una delle più potenti pietre di guarigione, rafforza il sistema
immunitario, prolunga la resistenza fisica
*raffredda ed estrae il dolore, allevia infiammazioni, infezioni, pruriti e
scottature
*rafforza il sistema circolatorio, consigliata per la pressione arteriosa troppo
alta (braccialetto o collana lunga fino al cuore)
*migliora la funzionalità tiroidea e quella delle altre ghiandole(pituitaria, ecc.)
*è risolutiva in tutte le affezioni del collo, bocca e dell'udito Lenisce i disturbi
dell'asma (anche allergica), la raucedine, l'afonia, sinusite, tonsillite, difficoltà
a deglutire, otite Per il mal di gola e per problemi di voce va indossata come
collana o ciondolo alla base del collo per tre o quattro giorni o comunque fino
al miglioramento dei sintomi
*stimola il sistema linfatico, posta sul 2 chakra migliora la funzionalità del
sistema linfatico ed evita la ritenzione di liquidi Consigliato l'elisir di sodalite
durante le cure dimagranti e per combattere la cellulite
*rafforza il sistema scheletrico, usata per trattare disturbi associati a carenza
di calcio
*bilancia il metabolismo, regola il tasso glicemico nell'organismo
*rinforza il sistema nervoso, calma nervi e stomaco, previene l'insonnia e le
neuriti
*ha un'azione rilassante e rassicurante, utile nelle fobie, attacchi di panico,
pensieri di suicidio e sensi di colpa
*contrasta gli effetti di radiazioni naturali ed artificiali dannose, raccomandata
per chi lavora con strumenti a raggi X o con materiale radioattivo Non assorbe
le radiazioni ma piuttosto le vibrazioni negative che le radiazioni procurano
alla persona
*i bambini con problemi di attenzione possono trarre profitto indossando una
collanina di sodalite Spesso nei bambini il disordine mentale è procurato da
eccessi mentali come il vedere troppa tv o ascoltare musica sgradevole oppure
dover ascoltare i parenti che bisticciano Imparare materie come ad esempio la
matematica richiede un collegamento corretto con il corpo e il disordine
mentale può interferire con questo collegamento
*la sodalite ha una speciale affinità con gli animali e si può usare per
sviluppare un collegamento con loro Essa aumenterà e renderà più solido e vero
il rapporto d'amore con gli animali e svilupperà la capacità di comunicare
telepaticamente con loro e costruire così un ponte di consapevolezza con la
loro anima Quando si accoglie un nuovo animale in famiglia si può indossare
una collanina di sodalite e nello stesso tempo metterne una anche al collo
dell'animale

262
*la sodalite aiuta a guarire modelli karmici che si manifestano in disturbi post-
traumatici come: intensa paura, ansietà, depressione, incubi e disagio nel
frequentare luoghi legati a eventi traumatici In tal caso si pensa all'evento che
sta procurando agitazione per un minuto circa Si mette una sodalite (meglio
collana) di fronte al corpo a circa 10-20 cm sopra il chakra del cuore Si presta
attenzione a quale chakra vuole un trattamento con la sodalite (questo può
essere avvertito come se il chakra tirasse dolcemente la sodalite verso di sé)
Si porta la sodalite al centro del suddetto chakra, tenendola fino a che il chakra
darà l'impressione di spingere via la sodalite La sodalite potrebbe rimanere per
un momento o duo o tre minuti sul chakra, ma se dopo 5 minuti il chakra non
sembra che voglia rilasciare la sodalite è bene toglierla dolcemente Di nuovo si
riporta la sodalite sul chakra del cuore e si continua come descritto sopra, fino a
quando non si sentirà più il senso di tirare a sé da parte di qualsiasi chakra
Questo significa che il corpo ha ricevuto abbastanza energia dalla sodalite e che
il trattamento può essere concluso L'intero trattamento non dovrebbe durare più
di 15 o 20 minuti e può essere fatto a giorni alterni
*la sodalite aiuta a curare condizioni fisiche causate da congestione agli occhi
come: mal di testa, insonnia dovuta a eccessiva stimolazione visiva o
iperattività mentale, vista indebolita o distorta, infezioni e glaucoma L'energia
della sodalite aiuta a liberare da questa congestione pulendo il disordine
mentale che si è raccolto in quella zona Quando un eccesso di energia mentale
si raccoglie nella testa può portare a infezioni, congestioni e dolore alle orecchie,
seni nasali, denti e occhi In questo caso si può mettere una collana di sodalite a
forma di binocolo su gli occhi chiusi come se si guardasse attraverso due cilindri
Si può rimanere in questa posizione per tutto il tempo che si desidera e se ci si
addormenta si può lasciare che la collana scivoli via dalla faccia durante il
sonno Eventualmente ma non obbligatoriamente si può far seguire il
trattamento con una collana di avventurina (chiara), piegandola a metà e
posandola su gli occhi, evitando di mettere le parti metalliche su gli occhi ma
sulle guance o sopracciglia Lo scopo è quello di calmare la zona e accelerare il
processo di guarigione iniziato dalla sodalite
*la sodalite (meglio la forma arrotondata) può essere collocate nell'ambiente di
casa per pulirla da forme pensiero negative che si sono accumulate e raccolte
all'interno dei suoi muri, migliorando l'atmosfera della casa Per aiutare la
sodalite a imparare la natura dei propri pensieri si può indossare per qualche
giorno, poi si rimuove e si colloca nell'ambiente di casa
*quando si indossa la sodalite molte energie negative vengono assorbite prima
che vengano rilasciate nell'atmosfera della terra, perciò le persone che la
indossano diminuiscono l'inquinamento mentale e contribuiscono a
mantenere sana l'atmosfera della terra
*viene utilizzata in ogni parte del corpo sui meridiani della vescica e dei reni,
bilancia lo yin e lo yang, favorisce e fortifica i flussi energetici in tutto il corpo
attraverso i meridiani; pulisce ed equilibra i meridiani, li stimola se sono

263
bloccati o congestionati e li calma se sono iperstimolati Si può usare un
pezzetto di sodalite (tagliata a cabochon) per eseguire un massaggio riflesso ed
ottenere un buon drenaggio linfatico Un uovo, una sfera o un grosso pezzo
liscio di sodalite, tenuti nel palmo della mano, possono essere usati come
"massaggiatori" sulla zona da trattare
*si può aumentare in maniera significativa l'efficacia della sodalite cantando
alla mattina il mantra AUM per cinque volte prima di indossarla Se si indossa
continuamente si possono rinfrescare i suoi effetti rimuovendola e cantando il
mantra, poi si indossa nuovamente
*è una delle pietre blu maggiormente radicanti, e ha una naturale affinità col
centro del terzo occhio, agisce anche sul 5 chakra; può essere portata come
braccialetto, ciondolo, collana, tenuta in tasca o posata sul 6 chakra durante
la meditazione
*la sua energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento acqua

Una sodalite con proprietà terapeutiche deve essere di un colore ricco blu profondo,
costante in tutta la sfera con deboli e poche macchie bianche. Se più del dieci
percento della superficie della sodalite è bianca, la sua efficacia terapeutica è
diminuita Può presentare anche altri colori come: nero, oro, arancio e argento purché
non coprino più del due o tre percento della superficie della sodalite. Le righe bianche
o le chiazze nella sodalite provengono da due fonti. La prima è naturale ed è
carbonato di calcio che fa parte della sua matrice cristallina. La seconda è il risultato
di una reazione chimica che avviene quando la sodalite assorbe certe frequenze
energetiche (come quelle del disordine mentale) e quando è messa in certi ambienti o
oggetti come ad esempio: case nuove, tappeti nuovi o borse di plastica. L'esposizione
eccessiva a radiazioni elettromagnetiche può procurare questa reazione. Metalli vili
spesso usati in gioielleria possono impedire il lavoro della sodalite. Perciò quando si
indossa la sodalite insieme a questi metalli alcune persone possono sperimentare
dolore alle dita e polsi o altro. In tal caso è bene togliere anelli, bracciali, orologi o
occhiali quando si indossa la sodalite. Anche se l'oro, l'argento e il rame non
dovrebbero dare problemi è sempre bene essere a conoscenza di possibili conflitti.

*ha un'azione maggiore quando è esposta all'aria mentre la si indossa e anche


quando viene indossata a lungo Se viene indossata per un mese
continuamente il suo lavoro sarà maggiore di quando viene indossata solo per
qualche giorno Se non si può indossare la sodalite durante il giorno si può
tenerla di notte nel cuscino
*si purifica su una drusa di cristallo di rocca o sotto l’acqua Si ricarica alla
luce della luna o a quella non diretta del sole, non tollera la luce del sole

264
SUGILITE

Ciclosilicati, silicato di litio, potassio, sodio, ferro ed è spesso associata al


manganese/primario/esagonale (rosso scuro, viola porpora, alcuni esemplari
grigio, bianco e giallo))
Scoperta nel 1944 in Giappone dal ricercatore Kenichi Sugi.
Simbolo della Nuova Era.

*Nuova pietra della mente e del corpo fisico, altamente spirituale Le grandi
domande di vita come: perché siamo qui, dove stiamo andando ecc.. si
riassumono in questa pietra e per tale motivo viene indossata come segno di
rispetto dell'inconoscibile (soprattutto la varietà scura di color porpora)
*apporta saggezza e comprensione, calma il corpo mentale e riduce stati di
stress
*insegna ad affrontare le sfide della vita senza scendere a compromessi e a
cambiare le proprie abitudini adattandole alle circostanze
*facilita l'accettazione delle vicissitudini della vita quotidiana, attenua
preoccupazioni e angoscia; valido sostegno quando si cambia casa, lavoro o
quando si deve iniziare qualcosa di importante
*bilanciatore emozionale, assorbe e dissolve rabbia ed energie indesiderate
(posta sul plesso solare), aiuta a liberarsi da paure, frustrazioni, risentimento,
vecchi rancori che spesso favoriscono l'insorgere di malattie (es. cancro)
*emana un'energia protettiva, utile specialmente per le persone dolci,
vulnerabili, facilmente colpite dalla durezza dell'interagire umano sulla terra e
i bambini che non sono in grado di proteggersi dalla negatività degli altri
(ostilità, ira, paura ecc::) e che tendono ad assimilarla
*favorisce intuizione, aumenta la sensibilità favorendo la comprensione
razionale dei traumi subiti e dei conseguenti squilibri fisici
*guaritore e insegnante potente di auto rigenerazione e manifestazione, rivela i
regali spirituali innati facilitando la loro espressione
*porta amore spirituale, mette in contatto con lo Spirito Guida, favorisce un
grande collegamento con la propria Fonte, portando con sé la realizzazione
che siamo collegati a tutto
*aiuta a sperimentare le benevole forze spirituali all'opera nella propria vita, e
a conservare l'innocenza e la magia del mondo infantile
*preziosa per la meditazione e la preghiera, rafforza il terzo occhio favorisce le
capacità psichiche, medianiche e la chiaroveggenza
*in meditazione favorisce un profondo rilassamento e può essere di grande
aiuto per prendere decisioni riguardo a cambiamenti importanti (posta sul
6 chakra si può affiancare all'ametista)
*posta sul 6 chakra aiuta a comprendere le cause prime di malattie (e quali
sono i suoi ammonimenti) o di qualunque forma di disarmonia facendo

265
emergere immagini legate a emozioni antiche che non si sono mai
affrontate
*posta sul chakra del cuore insieme a quarzo rosa e malachite aiuta nel
ricordo di traumi che sono all'origine di disturbi fisici
*è un alleato che dà potere ed è efficace affiancata alla moldavite
La moldavite attiva l'evoluzione spirituale e apre porte interiori, la sugilite
fornisce una salutare influenza terrena e aiuta ad integrare esperienze
spirituali esaltate nella vita fisica quotidiana
*apre e pulisce il sistema dei chakra, aiuta a vivere nel presente piuttosto che
nel passato o futuro
*ha la capacità di assorbire e trasformare le energie negative; portata a diretto
contatto del corpo protegge, combatte il vampirismo psichico; consigliata a gli
operatori di esoterismo che saggiamente dovrebbero proteggersi
*per sue qualità forti, equilibratrici e nutrienti è d’aiuto ai guaritori e a chi usa
le pietre nei processi di guarigione

*La sugilite è molto apprezzata in cristalloterapia perché stimola e promuove


l’autoguarigione
*elimina dolcemente il dolore, infiammazioni, stress, disagi, emicranie, tossine
e blocchi emotivi
*ha effetti calmanti ed è consigliata nelle fobie e manie in quanto limita gli
eccessi, posta sul 6 chakra allevia depressione, disperazione, stress
*stimola l'attività cerebrale, bilancia i due emisferi del cervello, ha un'azione
benefica sulla ghiandola pituitaria e la ghiandola pineale
*immette luce nel corpo attraverso la milza e usata costantemente rinforza il
timo e il sistema immunitario
*usata nelle malattie degenerative, aids, tumori (tumore ai testicoli, fegato,
seno, laringe, ossa, ovaie e pelle) Nel cancro non cura direttamente il cancro
ma aiuta a comprendere il motivo perché si è sviluppata questa malattia e a
trovare il modo per trattarla
*indicata nell'epilessia e disturbi motori, ulcera gastrica procurata da stress
*favorisce il funzionamento delle ghiandole surrenali
*impacchi di elisir schiariscono macchie della pelle
*per purificare l'organismo si possono mettere alcuni pezzi (colore leggero e
sfumato) sopra le ghiandole linfatiche, inguine, ascelle, lungo le clavicole
Per purificare il sangue si possono mettere nella zona del fegato e milza
oppure bere l'elisir
*in caso di dolore si può applicarla direttamente sulla zona colpita oppure
tenerla in mano
*purifica il fegato, usata nell'alcolismo perché rafforza l'autocontrollo
*un elisir quotidiano è indicato per la gastrite cronica
*è in grado di distruggere modelli mentali e portare scompiglio a tutte le idee,
per tal motivo è consigliabile usarla solo quando si è di umore stabile

266
*protegge e agisce in particolare sul 6 e 7 chakra, può essere usata su tutti i
chakra
*la sua energia è collegata al pianeta Giove e all’elemento acqua
*combina bene con danburite, tanzanite, larimar, lapislazzulo e con la
maggior parte delle altre pietre che toccano le vibrazioni spirituali superiori

TOPAZIO

Sistema cristallino: rombico


Processo litogenetico: primario
Colore: tutte le gradazioni del giallo, blu chiaro, rosa, bruno, incolore
Classe minerale: nesosilicati
Durezza: 8

I topazi possiedono un’aura molto grande e anche quelli più piccoli hanno un
considerevole raggio d’azione.
Il topazio è la vibrazione della felicità e dell'allegria, la sua forza positiva
consente di trasformare le energie negative in positive, tramuta tutto in oro,
sostituendo la negatività con la gioia di vivere, il buonumore e l’amore.
Il topazio di qualunque colore calma le paure e le irrequietezze, donando un
sentimento di sicurezza equilibrata senza eccessi e pace interiore.
Permette a un individuo di sfruttare fino in fondo le proprie risorse naturali,
spesso ignorate nei momenti difficili. Sviluppa la capacità di realizzarsi e di
condurre una vita soddisfacente.
Attrae amore e prosperità, facilita la comunicazione con altri regni.
Il suo raggio dissipa ogni ombra che possa offuscare la luce interiore; pietra
ispiratrice che porta l’uomo, attraverso l'equilibrio e l'armonia, in contatto con
la fonte creatrice aiutandolo a ristabilire l'eterna unità cosmica.
Di aiuto nel processo del proprio sviluppo spirituale, apre una strada diretta
verso il Sé Superiore, stabilendo un collegamento tra coscienza superiore e
inferiore. Ha un effetto positivo sulla nostra anima.
Favorisce gli esercizi di rilassamento e la meditazione, poiché calma il sistema
nervoso e allevia le tensioni.
Aumenta le abilità personali ed è lo strumento usato nei lavori di
manifestazione e nelle visualizzazioni di guarigione inviando all'esterno
energia positiva a chi ne ha bisogno. Stimola la sensibilità e il suo uso
costante favorirà l’apertura del terzo occhio con evidente aumento delle
facoltà percettive (l’intuizione e premonizioni ecc...). Stimola tutti i sensi
fisici e può essere utile anche per farli tacere, portandone la percezione a
livello sottile più elevato.

267
Favorisce l’apertura e la comprensione intellettuale aiutando ad affrontare
con saggezza ciò che ci riserva il destino. Aiuta a scoprire la propria
profonda ricchezza interiore.
Insegna ad affermare la propria autorevolezza con saggezza. Il topazio è la
pietra del vero amore e del successo in tutti gli sforzi che promuove
comprensione, compassione, gentilezza ed empatia.
Apre e guarisce i cuori chiusi e protegge anche i cuori aperti dal troppo il
dolore.
Il topazio incanala le energie cosmiche verso il chakra della milza/plesso
solare che è il punto nel quale il potere mentale prende forma; quando si
sintonizza il topazio su questo centro è possibile attivarlo, facendolo agire
progressivamente.
Si può usare usare questo sistema per favorire la realizzazione di qualsiasi
progetto o desiderio personale (es. dimagrire, migliorare il proprio aspetto
fisico ecc..).
La sua energia è illimitata Il topazio dispone di un grande potere
elettromagnetico ed è in grado di attivare con la sua energia i vari centri.
Armonizza il 3° chakra, quello della milza e i superiori.

Il topazio è considerato da sempre simbolo di giovinezza e viene utilizzato da


alcune persone per agire sulla struttura del DNA allo scopo di ringiovanire le
cellule, aumentare la vitalità del corpo e rinvigorire la mente. Per questa sua
proprietà gli si riconoscono anche effetti positivi sulla pelle, tanto che può
essere utilizzato come tonico antirughe. E’ specializzato nella capacità di
indirizzare l’energia di potenziamento verso il sistema immunitario del corpo.
Usato nelle discipline che lavorano sui meridiani, come ad esempio lo shiatsu
e i massaggi, perché aiuta a stimolare i flussi di energia lungo i meridiani.
Emana luce e calore ed è una potente e magnetica pietra della salute,
assorbe tensioni, sofferenze e malattie, aiuta a sciogliere il ristagno di energia
nel corpo, contribuendo a eliminare le tossine.
Tutti i topazi hanno il potere di infondere calma e sono quindi indicati per
combattere l’irrequietezza e gli stati ansiosi eliminando le paure e calmare la
mente. Stimolano il corpo e lo spirito e hanno un’azione antidepressiva;
aiutano a vedere la luce in fondo al tunnel quando si ha un esaurimento
nervoso in corso. Il topazio regola il flusso energetico e lo incrementa, apporta
luce nell’aura e ha un effetto profondamente energizzante, capace di
ricaricare velocemente l’organismo; perciò può essere utile in caso di
spossatezza e stanchezza sia fisica che mentale.
Equilibra soprattutto le energie presenti nella bile (una bile bloccata significa
ira) e nella milza e se si soffre di fitte laterali (la mancanza di energia nella
milza induce a rimuginare). Applicato al chakra del cuore (con il vertice
indirizzato verso l’ombelico) infonde sicurezza; ottimo in caso di nervosismo e
scarsa fiducia in sé stessi (in quest’ultimo caso applicatelo anche alla milza).

268
Migliora la digestione e aiuta anche a controllare la linea, utile nella fame
nervosa. Stimola il metabolismo dell’organismo.
Tutti topazi se portati all’altezza del cuore allontanano la paura; utile per gli
studenti terrorizzati dagli esami, che anche se sanno tutto, si bloccano
davanti all’insegnante che li esamina.
In caso di insonnia va posto sotto il cuscino perchè favorisce sogni tranquilli.

Inoltre il topazio promuove la concentrazione, aumenta le difese naturali,


favorisce l’azione del fluoro, allevia il dolore di reumatismi, artriti e artrosi.
Utile nei disturbi respiratori, cura le congiuntiviti, previene la catarrata,
attenua i problemi di circolazione e le emorroidi, mitiga i disturbi legati alla
menopausa, combatte la sterilità, aiuta a combattere gli ascessi, foruncoli,
eczemi, rughe, tonifica il cuore e aiuta la circolazione sanguigna.
L’elisir di topazio stimola gli organi della digestione e della disintossicazione,
equilibra il sistema nervoso, elimina i blocchi energetici nel plesso solare.
La sua energia è paragonabile a quella del citrino ma è meno intensa.
Combina bene con tutte le pietre gialle e verdi.
Secondo il colore della pietra si applicherà sui chakra corrispondenti.
Il topazio azzurro e il topazio oro se portati sul plesso solare aiutano a
rimuovere i blocchi energetici che hanno provocato l’insorgere di asma di
origine ansiosa.
Quello giallo-marrone posto sull'ombelico rafforza l'autostima.
Quello azzurro vivacizza la verbalità e aiuta nei problemi di peso, indicato per
il chakra della fronte e della gola.
Il topazio deve essere portato con sé oppure va applicato direttamente nella
regione della testa; in generale può essere indossato come ciondolo, collana o
bracciale. Qualcuno raccomanda di esaltarne le sue proprietà con una
montatura d’oro e di indossarlo sempre sul lato sinistro del corpo.
Se usato durante la meditazione (posto sul plesso solare) è portatore di calma,
lucidità e ottimismo.
Collocato nel campo di forze con la punta indirizzata verso il proprio corpo,
ricarica l’aura con la sua energia calda e vivificante.
Come anello, nella varietà dorata, andrebbe indossato al dito medio e in quella
azzurra al dito mignolo, dita che corrispondono rispettivamente al 3° ed al
5° chakra.
Si purifica con i metodi usuali. Le sue potenzialità saranno amplificate se
viene posto su una base di quarzo ialino ed esponendo il tutto, protetto da
una lastra di vetro blu, al sole tiepido della seconda ora del giorno. Il topazio
dorato si ricarica alla luce del sole e quello azzurro alla luce della luna.

269
Topazio incolore
Il topazio incolore ha effetti stimolanti in tutti gli ambiti soprattutto sul corpo
fisico e spirituale.
Per la psiche e la crescita spirituale, il topazio incolore incrementa la
chiaroveggenza e risveglia la sensibilità; può essere abbinato con successo
all’azzurrite che accelera la realizzazione di queste virtù. Il topazio incolore o
quarzo ialino o azzurrite sono pietre impiegate per essere contattati dalla
propria guida spirituale.
Ha un forte legame con il sistema nervoso lo protegge e nello stesso tempo
lo stimola.
Topazio arancione
Il topazio arancione favorisce le trasformazioni e i cambiamenti richiesti
all'evoluzione. Nobilita gli istinti e li armonizza con l'Io Superiore. Potenzia la
sensibilità e la flessibilità, calma le paure legate alla sessualità, stimola la
capacità di lasciarsi andare inclinando ad aprirsi in maniera equilibrata al
piacere; incrementa la fertilità.Stimola i processi rigenerativi e la funzionalità
dei reni e delle ghiandole surrenali. Il topazio arancione è in sintonia con il
2 chakra. Si attiva alla luce del sole non diretta.
Topazio rosa
Il topazio rosa stimola la capacità di amare e donarsi gratuitamente,
favorisce lo scambio energetico a livello affettivo, dona pace e serenità
interiore, apre il cuore alla comprensione del prossimo e alla compassione.
E’ legato al chakra del cuore e si attiva alla luce della luna e del sole non
diretta.
Topazio rosso
Il topazio rosso ha un effetto radicante ed è indicato per calmare ansie e paure
nelle persone eteree, poco radicate che temono i disagi fisici e non hanno un
rapporto corretto con il proprio corpo. Infonde la calma necessaria quando si
devono prendere importanti decisioni. Combatte la sindrome di affaticamento
cronico. Ha le stesse qualità e funzioni del rubino.
Il topazio rosso è in sintonia con il 1 chakra. Va indossato come gioiello
montato su anello (dito indice), su bracciale o come ciondolo.

TOPAZIO ORO
Il Topazio dorato da sempre è considerato la pietra del sole, portatore di luce,
energia e prosperità, dona calore e vitalità, abbondanza nelle relazioni
interpersonali, forza di volontà e potere.
Apporta il raggio di luce dorata dell'illuminazione terrena e favorisce la
comunicazione con il Sé Superiore e gli Spiriti guida.
Armonizza e purifica il 3°chakra, migliora la consapevolezza di sé e delle
proprie capacità.
Ha proprietà di riscaldare e illuminare i centri della volontà, donando fascino,
magnanimità, capacità di autorealizzazione, fiducia, generosità e stima per i

270
propri meriti, potere personale, doti carismatiche, desiderio di fama e di
riconoscimento.
Aiuta a superare i propri limiti favorendo lo sviluppo di grandi progetti e idee,
senza tuttavia far perdere il senso della realtà; utile a chi ha bisogno di
energia in più per attuare un progetto o affrontare un cambiamento.
Aiuta a mostrare le proprie capacità e i talenti nella giusta luce, così da
presentarsi in maniera convincente e vantaggiosa.
Sviluppa l'abilità di percepire e capire le motivazioni, i desideri e le intenzioni
propri e degli altri, ed è per questo motivo che in passato veniva usato dalle
persone di potere come ad esempio i reali.
Il topazio oro purifica e calma la mente, dona chiarezza di pensiero,
percettività, concentrazione, concetti di alto livello e capacità di resistenza.
Risulta particolarmente utile in mancanza di creatività.
Il Topazio dorato permette di conoscere chiaramente la conseguenza delle
nostre intenzioni e azioni; insegna ad usarle in modo giusto con disciplina e
precisione (ginnastica mentale) facilitando così la loro piena manifestazione
nella realtà (l'intento è una potente forza di creazione e manifestazione ed è
un'applicazione del potere della Volontà di creare una situazione o un
esperienza specifica).
Il Topazio dorato aiuta inoltre coloro le cui intenzioni si sono oscurate (cattive
intenzioni), con questa pietra il secondo e il terzo chakra diventano chiari e
trasparenti come il cristallo, come succede agli altri intorno a voi.
Porta le emozioni e pensiero in equilibrio, infonde coraggio e aiuta a prendere
consapevolezza dell’eccessiva emotività. Meditare con un topazio oro sul
plesso solare e con un’ametista sul terzo occhio può servire per iniziare ad
avere un buon autocontrollo delle proprie emozioni.
Contiene la vibrazione dell'abbondanza e del linguaggio di Luce, assiste a chi
abbia iniziato l'integrazione delle frequenze nei propri corpi aiutando a
bilanciare il dare e l'avere così che ci sia sempre abbastanza. Per questo
motivo viene usato nelle configurazioni mandala dove ci sia un lavoro specifico
sul proprio rapporto col denaro, volontà e gli intenti.
Secondo K. Raphael il topazio oro presenta striature parallele che sono indizio
della presenza di un’alta carica elettrica che ha il potere e di incanalare e
trasmettere energia ad alta frequenza sul piano materiale e all’interno del
corpo. Utile quindi per attivare i chakra e rafforzare i sistemi fisici al fine della
trasformazione spirituale, facilitando il collegamento tra il chakra della corona
(spirito) al centro dell’ombelico (volontà personale), permettendo così di
manifestare il potere divino sulla terra. I modelli abituali e le tendenze
negative vengono così trasformati in azione consapevole guidata da una
volontà rinsaldata grazie all'energia del topazio dorato.
I cristalli a terminazione naturale di topazio oro con l’apice rivolto al centro
dell’ombelico, incanalano l’intenzione del chakra della corona nel centro
energetico del corpo. Se invece si desidera focalizzare l’energia eccessiva del

271
piano fisico ai centri della testa, la punta dovrà essere diretta al cuore; utile
per le persone troppo incentrate su di sé, esaurite dagli impegni o maniaca del
lavoro. Il topazio oro si può usare anche sul chakra della corona, quando si
desidera ottenere una visione più ampia.

Il Topazio dorato, fornisce energia al plesso solare stimolando nel nostro corpo
la capacità di autoguarigione (3chakra posteriore). È quindi indicato in caso
di malattie debilitanti, per riportare la salute e la voglia di vivere. Purifica e
cura il corpo di luce bilanciando il flusso di energia attraverso il sistema
nervoso. Stabilizza il lavoro di guarigione e protegge l'aura durante i
cambiamenti di vita.
Crea uno scudo dorato che protegge dai pericoli.
Attiva la vitalità, i processi di combustione interna e l’intero organismo.
Grande disintossicante per il corpo, agisce sul sistema nervoso
rinforzandolo; importante anche per il sostegno e il rafforzamento di tutti gli
organi digestivi
Rafforza il sistema nervoso migliorandone la funzionalità e rendendo più
reattivo l’intero organismo, utile in caso di irrequietezza, esaurimento nervoso,
nervosismo, irascibilità, rabbia, oscillazioni di umore, insonnia,
preoccupazioni, depressione, stress.
In caso di esaurimento nervoso il topazio oro agisce sul centro della volontà
e facilita la scelta delle giuste azioni.
Utile in caso di paura e fobie il topazio porta armonia direttamente sul plesso
solare il punto in cui la paura si rende percettibile.
Stimola l’appetito e facilita il metabolismo dei grassi, quindi può essere
consigliato per problemi di linea; utile anche nel mantenimento della linea.
Un topazio oro portato sul vortice della gola ha la capacità di esaltare il senso
del gusto.
Indicato per i disturbi del fegato, pancreas, equilibrio degli zuccheri nel
sangue, vescica biliare, rene, ghiandole endocrine, ansia di stomaco,
disfunzione sessuale, asma cronica (origine nervosa),difficoltà respiratorie,
artrite e reumatismo (allevia il dolore).
Valido per le infiammazioni di qualunque tipo, non solo a carico dell’apparato
digerente ma anche relative ad altri organi e apparati.
Il topazio dorato va tenuto a contatto della regione del plesso solare.

Secondo S.Ildelgarda il topazio giallo oro, stimola le funzionalità del fegato e


della vescicola biliare, rilassa, potenzia l'energia vitale e l'attività mentale,
armonizza nei rapporti con gli altri, riduce l'emotività e la tendenza alla
rabbia. E' collegato con il plesso solare e con i segni dei Gemelli e Sagittario.
Si attiva alla luce del sole non diretta.

272
TOPAZIO BLU
Il topazio azzurro è molto amato per la sua freschezza e limpidezza che
ricorda il cielo limpido di una giornata estiva.
Indossare un topazio azzurro ci aiuterà a liberarci dai fantasmi del passato, a
rimodernare vecchie e radicate forme di pensiero, a essere più flessibili e
adattabili a nuovi modelli di vita migliorando così la qualità dei nostri viaggi
attraverso l’esistenza fisica.
Rilassa la mente e il corpo e favorisce pensieri positivi, infonde calma, placa
l’ira e la collera, stimola enormemente la creatività.
Aiuta a bilanciare l'energia allontanando così stress e depressione.
Meditare con il topazio regolarmente è possibile sperimentare sentimenti sia
di calma che di energia e per questa sua proprietà è considerato uno dei
cristalli più preziosi nell’aiutare ad evitare il temporeggiamento e rendere
sagge le azione.Aiuta a rilasciare blocchi riguardo al collegamento tra il cuore
e i centri della gola permettendo così di comunicare e esprimere con forza,
chiarezza e senza paura i nostri desideri, emozioni e ciò che proviamo nei
nostri cuori e che riteniamo vero. Come l’acquamarina agisce nella difficoltà di
esprimersi legata a timidezza, balbuzie, tensioni del collo. Può anche favorire
l’equilibrio tra la gola e il centro del terzo occhio, permettendoci sia di
comprendere che di parlare della nostra comprensione spirituale ad altri.
Promuove franchezza, apertura mentale e stimola la concentrazione.
Collocato sul 5 e 6 chakra aiuta ad andare alla radice dei problemi.
Utile da indossare durante lo studio per facilitare l’attenzione e la
concentrazione e per gli studenti che si spaventano davanti a
un’interrogazione o un esame orale, un topazio azzurro li aiuterà ad esporre i
concetti studiati con calma e sicurezza.
Il topazio blu inoltre equilibra e stimola la sensibilità psichica, la percezione
extrasensoriale e la comunicazione medianica, aumentando in maniera
evidente le facoltà percettive. In meditazione può essere messo sul cuore, gola
o nel centro del terzo occhio.
Si può per esempio mettere il quarzo rosa o la kunzite sul chakra del cuore e
il topazio blu sulla gola con un diamante di herkimer in mezzo per accelerare
la liberazione di energie bloccate.
Si considera che sia specialmente prezioso per artisti, scrittori, cantanti ed è
conosciuto come amuleto per i viaggiatori a cui infonde coraggio e che
preserva da ladri, malattie, pericoli e danni.
E' portafortuna degli amanti, degli uomini d'affari e degli studenti.
Il topazio azzurro per il suo colore è in sintonia con il 5°e il 6°chakra.
Il topazio azzurro è una pietra innanzitutto calmante ed in questo modo è
utile in presenza di malattie psicosomatiche legate ad un eccessivo
nervosismo. Protegge i polmoni e la gola (infiammazioni), indicato nei disturbi
alle corde vocali. Il topazio blu dovrebbe essere posto regolarmente per circa
15 minuti sulla gola da chi parla spesso e dai cantanti.

273
Indicato nel malfunzionamento della tiroide (sia in iper che in ipo), regola la
funzionalità della tiroide e ipofisi.

In caso inappetenza il topazio o il topazio blu possono essere messi sul plesso
solare o in elisir da bere al mattino.
Il topazio blu avrà buona entrata nel chakra della gola, si può indossare come
girocollo o sul dito anulare. La sua energia si attiva alla luna.

TORMALINE

Ciclosilicati e ossidi /trigonale/primario (colori svariati in diverse


combinazioni)
Nel loro naturale stato le tormaline sono caratterizzate da linee paralleli
(o striature) che percorrono tutta la lunghezza del cristallo. I loro colori
cambiano durante il processo di cristallizzazione a seconda dei metalli
presenti. Le tormaline contengono silicio, ossigeno e molti altri elementi:
calcio, cobalto, ferro, fluoro, boro, litio, manganese, potassio, calcio ecc..
Il cobalto è presente nella varietà azzurra, ferro e magnesio nella varietà rosso
scura, magnesio nella verde, ferro e manganese nella rosa, ferro magnesio e
manganese nella varietà verde giallastra. Quando un cristallo di tormalina
viene riscaldato sviluppa cariche elettriche contrarie alle terminazioni
opposte. L'effetto di questa energia può essere molto potente sull'essere
umano.
Si dice che le tormaline siano state materializzate sulla terra da esseri evoluti,
allo scopo di aiutare l'umanità nella transizione verso la nuova Era
dell'Acquario.

*Le tormaline sono pietre spirituali e materiali nello stesso tempo, molto
elettriche, trasportano e aumentano la quantità di luce e di energia ovunque
si usino
*le tormaline hanno la proprietà di condurre e accelerare il flusso di energie
come il cristallo di rocca ma in maniera più brusca, accrescono la vibrazione
del corpo e la sua luminosità, aprono i centri energetici
*portate regolarmente incrementano il proprio carisma e radiosità
*aiutano nella chiarezza aiutando a muoversi oltre pensieri limitanti per
abbracciare un concetto grandemente espanso della realtà Il loro compito è di
portare raggi di Luce dall'universo alla terra per elevare e allineare la
vibrazione della materia alla più alta vibrazione cosmica
*aiutano a sentirsi leggeri nella forma fisica e a sperimentare i mondi fisici e
spirituali, favorendo così una percezione chiara del proprio scopo nella vita
*elevano le frequenze materiali e abbassano quelle spirituali allo scopo di

274
unificarle fino a diventare un tutto uno Tramutano i pensieri e l'energia della
frequenza più bassa ad una frequenza più alta, irradiano luce di protezione
*donano il discernimento nella visione di una data situazione
*stimolano e risvegliano, eliminano la tristezza, rendono estroversi e riducono
le tensioni
*favoriscono la tolleranza, la flessibilità e la compassione
*in meditazione pongono alla mente di chi medita interrogativi importanti per
quanto riguarda le scelte passate e presenti dell'individuo, sono utili
nell'indicare quali problemi necessitino di essere presi in considerazione
*nei trattamenti vengono usate bacchette di 3 o 4 cm per trasportare l'energia
tra un chakra e l'altro E' bene non forzare il collegamento tra chakra specie in
presenza di certi blocchi energetici che hanno lo scopo di proteggere da
sovraccarichi
*sono di aiuto a coloro che lavorano con la magia delle piante e alberi perché
consentono di allinearsi con i deva Se si seppellisce un frammento in giardino
le piante ne trarranno molto beneficio, la tormalina adora stare in giardino Per
favorire la guarigione e permettere alla terra di assorbire tutti i residui
negativi si può disporre un cerchio attorno a sé in giardino e canalizzare
l'energia positiva dalla fonte verso il proprio corpo e poi dirigerla verso la zona
desiderata

*Le tormaline hanno grandi poteri di guarigione, eccellenti per bilanciare il


lato sinistro e destro del cervello e far vibrare tutti i chakra
contemporaneamente
*alcuni esperti hanno operato guarigioni miracolose usando solo verghe di
tormalina
*fortificano corpo e spirito e i meridiani, purificano, proteggono, apportano
luce e nuova energia nell'aura
*segnalano la presenza di blocchi energetici che si manifestano in: eccessiva
sudorazione, tremore alle mani, stimolo a urinare, irrequietezza Aiutano a
liberare da dolore e blocchi di energia (spesso affiancate da lepidolite,
labradorite, ossidiana) che provocano stress e confusione
*benefiche per il sistema nervoso, stimolano il cervello e favoriscono il
coordinamento mano occhio, l'assimilazione e il movimento, indicate nei
disturbi mentali, sostengono una mente disturbata, rafforzano la volontà
*eliminano le tossine del sangue-linfa, stimolano il metabolismo e rigenerano
la cellule
*hanno effetto ringiovanente (specialmente quella verde)
*favoriscono la cicatrizzazione dei tessuti
*proteggono la colonna vertebrale
*sono strumenti molto preziosi e dovrebbero essere conservati e protetti con
molta cura

275
*le bacchette senza terminazione aumentano l'aura delle pietre poste attorno
ad esse
*armonizzano i chakra secondo il loro colore
*le tormaline si possono indossare in collane, bracciali o anelli, tenere in tasca
in sacchetti di seta dello stesso colore o bianchi se le pietre sono di vari colori
*si possono utilizzare durante il rilassamento o meditazione appoggiandole sui
rispettivi chakra, porle su altari, piante, ambienti, camere dei bambini

Tormalina chiara trasparente (acroite)


completamente incolore, è abbastanza rara
*ha molte delle qualità delle altre tormaline
*incoraggia l'integrità, facilita la comprensione più profonda, l'abbandono
spirituale e l'obbedienza
*purifica spiritualmente e promuove l'onestà interiore e la visione
*benefica per il sistema immunitario e per disintossicare il corpo intero
*suggerita per gli occhi e per i disturbi nervosi come epilessia.
*quando un'estremità è nera viene detta testa di moro e viene usata nelle
meditazioni per favorire un migliore assorbimento di energia Si può orientare
con la punta scura in basso e poggiata prima sul chakra sacrale e poi sul
6 chakra (fronte) o tra la prima e la seconda vertebra cervicale per aiutare la
risalita del flusso energetico
Tormalina marrone (dravite)
il suo colore va dal giallo senape al marrone scuro
*stimola l'intuizione, il discernimento e la capacità di fare le scelte giuste al
momento giusto per la propria evoluzione
*si dice che protegge dagli effetti di un cattivo karma, ha un'azione molto
radicante ed è molto gentile
*rafforza l'impegno sociale nel sostenere e aiutare gli altri
*aiuta a risolvere problemi e superare conflitti all'interno di un gruppo;
bilancia comportamenti esagerati nell'ambito del sociale, del gruppo e della
famiglia
*favorisce praticità e capacità manuali
*equilibra i chakra, pulisce l'aura, porta un caldo senso di pace
*indicata per trattare disturbi intestinali e neurovegetativi, tensioni croniche e
dermatosi
*favorisce la rigenerazione cellulare
Tormalina rosso (rubellite)
*infonde coraggio, passione, energia, fermezza e capacità di resistenza
*rafforza la volontà e lo spirito d'iniziativa
*posta sotto l'ombelico aiuta a bilanciare un comportamento discontinuo e
impulsivo, che può andare da una remissività eccessiva ad un'improvvisa e
immotivata aggressività

276
*se viene usata nel 1 e 4 chakra insieme alla tormalina rosa e rodonite può
provocare reazioni emotive molto forti riguardo a eventuali abusi sessuali
subiti
*posta sul chakra della gola, incoraggia a introdurre bellezza e dimensioni
sacrali nelle cose che si creano (es. edifici)
*di energia yang, apporta forza vitale e potenza fisica; disintossica il sangue e
fortifica il sistema immunitario
*stimola l'appetito, combatte la stanchezza cronica
*allevia gli effetti nocivi delle radiazioni
Tormalina policrome (elbaite)
*unisce armoniosamente spirito, mente, emozioni e corpo fisico
*sviluppa saggezza e coraggio nel percorrere il percorso che si è scelto
*aiuta a raggiungere risultati insperati rimanendo fedeli a sé stessi
*rende comunicativi, aiuta a vivere in armonia con il proprio ambiente,
favorisce lo scambio spirituale con altre persone e desiderosi di fare nuove
conoscenze
*aumenta la flessibilità, la capacità di adattamento, elimina complessi di
inferiorità
*favorisce la creatività, la fantasia e l'immaginazione
*incrementa e arricchisce i sogni diurni e notturni
*aiuta a superare lutti
*stimola il metabolismo e l'attività delle ghiandole endocrine
*rafforza il sistema immunitario, allinea i chakra
Tormalina viola
* favorisce la meditazione, il rilassamento e il sonno
*protegge dalle influenze negative esterne
*equilibra il sistema neuro-endocrino e immunitario
*collegata con il 6 e 7 chakra, si attiva ai raggi lunari
Tormalina arancio (pietra rara)
*incrementa la creatività, l'intuizione e la sessualità
*agisce sul 3 chakra, stimola il centro dell'ombelico

TOMALINA ANGURIA
La tormalina anguria è di colore rosso e verde
*Unisce l'energia della tormalina verde e rosa insieme; il verde ha un'azione
equilibrante e risveglia la forza di guarigione, il rosa aiuta a curare un cuore
ferito
*apporta amore, compassione e passione
*sostituisce energia positiva alla negatività, guarisce dalle pene d'amore ed
elimina i sensi di colpa
*rende pazienti, comprensivi e partecipi, regala un pizzico di umorismo
*aiuta ad affermare la propria volontà, infonde sicurezza
*armonizza l'erotismo con il sentimento, nobilita gli istinti

277
*si può usare per diversi scopi come: per stabilire un vero e proprio «circuito»
con la persona amata o per il lavoro su di sé o per sviluppare amore e cura
per le piante (pollice verde); in tal caso si può tenere nel guanto da
giardinaggio nella mano sinistra per le donne e nella destra per gli uomini
*efficace per risolvere piccoli problemi, utile da indossare nei periodi in cui si
è bersagliati da piccole contrarietà, discussioni o inconvenienti
*Rinforza la zona del cuore; apprezzata perché lavora su entrambi i livelli
insieme, il suo raggio verde tende al lato fisico e quello rosa al lato emotivo
*favorisce il rinnovamento cellulare; una pietra a diretto contatto del corpo o
l'elisir stimolano la citogenesi spesso compromessa in presenza di disturbi sul
piano spirituale
*eccellente per il sistema immunitario e i disturbi ormonali
*sostiene nella terapia della cura dei tumori, viene usata nelle paresi e sclerosi
multipla
*dona una bella pelle
*l'elisir unisce la frequenza fisica terrestre con quella spirituale angelica
dell'amore equilibrando le polarità yin-yang e le capacità di dare e ricevere
amore
*armonizza il 1, 2, 3, 4 chakra, corregge squilibri e ha un'azione radicante
*la sua energia è collegata ai pianeti Venere e Marte e a gli elementi fuoco e
acqua
*si ricarica alla luce del sole e della luna

TORMALINA BLU (indicolite)


La tradizione la considerava pietra di saggezza contenente il segreto dell'unità
del Cosmo.
*Favorisce il rilassamento, induce pensieri positivi, dona felicità e pace
mentale
*protegge la mente dalle influenze esterne, amplia gli orizzonti mentali,
favorisce la tolleranza
*aiuta a pensare in maniera autonoma promuovendo senso di responsabilità
*agisce in particolare sul 5 chakra della gola per una comunicazione chiara e
creativa; aiuta ad esprimersi in modo corretto e comprensibile agli altri
*favorisce l'espressione equilibrata della propria verità in un'interazione
armonica con la verità di altre persone
*benefica per le persone introverse o timide che dovrebbero meditare spesso
con la tormalina poggiata sulla fronte con anche un cristallo ponte
*ha una natura religiosa il cui scopo è insegnare l'unicità spirituale, avvicina
alla spiritualità e alla meditazione, connette l'Io superiore con la coscienza
terrena
*in meditazione calma la mente razionale, schiarisce i pensieri favorendo una
migliore intuizione e comprensione dei concetti mentali elevati riportandoli sul
piano materiale pratico per la loro attuazione

278
*stimola la creatività artistica e la realizzazione di nuove idee
*particolarmente ricercata dai guaritori, stimola la sensibilità psichica, la
percezione extrasensoriale, la comunicazione medianica e rende più sensibili
alle sottili vibrazioni degli angeli
*E’ benefica in particolare alla parte superiore del tronco, polmoni, sistema
respiratorio e tiroide Posta sulla gola aiuta a respirare meglio, cura la laringite
e protegge la trachea
*aiuta a sciogliere le emozioni bloccate a livello del plesso solare, libera da
tristezza, ansia, irrequietezza ed emozioni represse; utile nelle depressioni e lo
stress
*ha un’azione rilassante, infonde pace, migliora il sonno
*posta alle due estremità della colonna vertebrale è benefica per il sistema
neurovegetativo
*previene l'insorgere di tumori
*regola l'equilibrio dei liquidi organici, benefica per reni e vescica
*favorisce la guarigione di ustioni
*viene usata per coltivare germogli
*risveglia il lato femmine, armonizza il 6, 3 e in particolare il 5 chakra della
gola
*la sua energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento acqua
*va purificata bene sotto l'acqua o su una drusa di cristallo di rocca;
si ricarica ai raggi della luna

TORMALINA NERA (sciorlo)


Secondo il Lapidario di Alfonso il Saggio, la tormalina nera deve essere usata
con prudenza perché causa incubi terribili.
*Piena di mistero e potere testimone del fatto che non tutte le pietre nere sono
negative E’ l'energia della fede che realizza i desideri e blocca tutte le
negatività che impediscono l'espressione dell'eccezionale energia della fede
*dona consapevolezza e rafforza la spiritualità in tutte le occasioni e
circostanze di vita Aiuta a rimanere radiosi conservando la propria
consapevolezza spirituale anche nelle condizioni più difficili
*consente di plasmare sul piano fisico le creazioni mentali e le proiezioni di
controllo mentale
*aiuta a essere razionali e capaci di riconoscere i propri errori e favorisce la
concentrazione nei momenti di caos
*attenua le emozioni negative quali paura, panico, rabbia, gelosia; promuove
imparzialità, riduce le tendenze autolesioniste e vittimistiche
*la tormalina nera più di ogni altra tormalina ha la capacità di allontanare o
riflettere le negatività, schermando da energie indesiderate Protegge dalle
aggressioni dell'ambiente circostante, dalle vibrazioni negative o dalle cattive
intenzioni di altre persone (attacchi psichici, magia nera) Scudo protettore
contro tutte le energie negative che affliggono la salute e la fortuna dell'uomo

279
in particolare contro la sua stessa negatività, perché anche quando
inconsciamente si hanno pensieri malvagi, colmi di odio, risentimento si
rafforza senza saperlo il proprio nemico Chiude i varchi energetici che
rendono l'uomo vulnerabile perciò è utile da indossare quando si è a contatto
con energie dense e nocive o se si frequentano luoghi con alta concentrazione
di apparecchiature elettroniche
*le persone che vivono un periodo sfortunato o che hanno nemici nascosti
dovrebbero portarla sempre con sé
*per la sua azione radicante è adatta alle persone che non vivono nel presente
o che fuggono dalla realtà per rifugiarsi in un modo di sogni
*si può tenere nella tasca sinistra o fra il pollice e l'indice della mano sinistra
o nel 1 chakra in particolari momenti di nervosismo ed ansia per scaricare le
energie in eccesso e facilitare l'assimilazione di nuove energie
*per trasformare le energie negative in positive basterà strofinarla per alcuni
minuti ripetendo una frase come: "Io sono il potere della trasformazione e
trasformo......in....così è e così sarà"
*il seguente esercizio aiuterà ad imparare a riflettere Come ben si sa, agire
impulsivamente senza riflettere, può portarci spesso a commettere gravi errori
Sdraiati a terra con le gambe flesse e i piedi saldamente appoggiati a terra, le
braccia distese e i palmi delle mani rivolti verso il basso, per liberarci da
energia negativa; collochiamo una tormalina nera nel chakra sacrale,
puntandola verso il chakra della radice Inizieremo a rilassarci con l’aiuto della
respirazione e con lo sguardo interiore diretto verso il chakra del terzo occhio,
cercheremo di liberarci da stress, tensioni, nervosismo, preoccupazioni ecc..
portando calma nella nostra mente Ora possiamo dirigere i nostri pensieri verso
il problema che ci angustia e a proposito del quale dobbiamo prendere una
decisione Ci porremo delle domande che aiutano a focalizzarlo, ad esempio
“Conosco a fondo il problema?”, “Chi mi può aiutare?” , “Che conseguenze avrà
questa decisione?”, ” Starò meglio? E i miei cari staranno meglio?” ecc..”
Mediteremo su questi aspetti con la tranquillità necessaria e ci sentiremo
meglio, più sicuri al momento di prendere una decisione
*nel corso di meditazioni o trattamenti atti ad aprire e sbloccare i chakra è
sempre bene collocare la tormalina nera al centro della pianta di entrambi i
piedi per consentire la messa a terra delle energie cosmiche incanalate dai
centri superiori
*come il quarzo fumè racchiude il segreto e il potere delle energie telluriche; se
si vive o si lavora su correnti di energia tellurica dannosa, si potrà
neutralizzare la loro negatività indossando la tormalina nera pulita e attivata e
se lo si desidera anche programmata
*La tormalina nera è utile per schermare da tutti i campi elettromagnetici:
computer, apparecchi elettrici, cellulari (porne una accanto o sopra a queste
apparecchiature orientata parallelamente ad esse) Ottima per la
neutralizzazione gli effetti negativi delle terapie con radiazioni Viene usata

280
sull'aura come una spazzola per ripulire dagli effetti nocivi dei raggi X
Sblocca e purifica i ristagni di energia, aiuta scaricare le tensioni
*indicata nelle nevrosi, ossessioni e sclerosi multipla Per trattare disturbi del
sistema nervoso centrale è importante non usare le verghe
*ha un azione antidolorifica, armonizza il sistema endocrino
*elimina blocchi delle energie intestinali e della colonna vertebrale
*viene usata nell'aids, nelle lunghe convalescenze, nella psoriasi procurata da
stress e nella cura e prevenzione di diversi tipi di tumori (ai testicoli, cervello,
fegato, laringe, ossa, ovaie)
*posta sul coccige è benefica per artrite e artrosi Nella scarlattina accelera la
guarigione Cura ascessi (elisir o messa nel bendaggio)
Riduce ed elimina cisti di vari tipi (tenuta regolarmente per 20 minuti)
*l'elisir aiuta a sostituire vecchie energie indesiderate trattenute
nell'organismo con energia fresca, pulita neutrale, uno strumento di
precisione per la liberazione di energie tossiche dalla mente dalle emozioni,
dal corpo fisico Per eliminare negatività, blocchi energetici o malattie nei
chakra, si può ruotare un bel esemplare della pietra in senso antiorario sulla
zona colpita (meglio se affiancato ad alcuni esemplari di quarzo ialino)
*si può portare a contatto del corpo, meglio se tenuta in tasca (1 chakra) o
porla per protezione sul comodino o scrivania Protegge la casa e la camera
da letto; in presenze di vene d'acqua nella camera da letto, nocive per la
salute, si possono collocare grossi blocchi di quarzo rosa (1 kg) sotto il letto
meglio se associati alla tormalina nera e occorrerà scaricarle sotto l'acqua
almeno una volta la settimana
*apporta energie di luce nel 1 e 2 chakra e indirettamente il 7 chakra, ha
un'azione radicante agisce anche sui chakra dei piedi
*la sua energia è collegata al pianeta Saturno e all’elemento terra
*è estremamente sensibile ai cambiamenti d'umore dell'indossatore e in alcuni
casi può anche spaccarsi o sgretolarsi Va purificata frequentemente
ponendola su una drusa di ametista o cristallo di rocca, si ricarica alla luce
indiretta del sole

TORMALINA ROSA
*La tormalina rosa potenzia l'attrazione e il magnetismo personale, dona gioia
e pace al cuore *rende estroversi, elastici e all'occorrenza disponibili a
cambiare il proprio comportamento
*emana la vibrazione dell'amore e dell'armonia, aiuta ad affrontare la vita con
la stessa allegria ed entusiasmo di quando si è innamorati
*apporta forza di volontà, favorisce auto-accettazione e amore per sé stessi,
rendendo di conseguenza più semplice anche accettare e amare gli altri
*la sua potente energia permette di materializzare l'amore sul piano fisico,
adatta (anche il quarzo rosa) alle persone che non hanno mai vissuto una vera
esperienza d'amore

281
*aiuta a sciogliere i conflitti con la figura materna e ad eliminare blocchi
emozionali causati da traumi e delusioni d'amore che impediscono di aprire
nuovamente il cuore senza riserva all'amore e alla vita
*elimina le disarmonie energetiche in tutti i livelli dell'essere dissolvendo sia le
cause che gli effetti di tali disarmonie, permettendo di vivere liberamente con
più coraggio e spirito di avventura per sperimentare nuovi schemi di pensiero
e nuove emozioni Lo scudo formato dalla tormalina rosa protegge solamente
da energie disarmoniche esterne ma non da quelle interne (se per esempio
una persona è avida interiormente,la tormalina non può proteggerla
dall'avidità)
*la sua energia protettiva può avere un'azione salutare indiretta sul
corpo Quando particolari influenze esterne (pensieri, emozioni, concetti o
anche preghiere di altre persone) bombardano una particolare area del corpo
esse impediscono la guarigione Nonostante le buone intenzioni di certe
persone, queste possono a volte non essere benefiche al corpo
*i migliori effetti della tormalina rosa si possono ottenere affiancandola al
quarzo rosa che aiuterà a stabilire relazioni sentimentali e amicizie più salde e
durature, basate sulla completa comprensione degli altri e della loro
interiorità
*nei trattamenti viene associata a quarzo rosa, kunzite o rodocrosite Completa
il lavoro iniziato dal quarzo rosa e insieme alla kunzite aiuta a scaricare ogni
paura e emozione negativa rimasta ancora nel cuore, in modo che ci si sente
liberi di esprimere con gioia i propri sentimenti più puri in modo autentico
*viene usata con la tormalina rossa (posta sul 1 chakra ) per armonizzare
l'amore con la sessualità
*una tormalina rosa posta sul chakra del cuore con la punta rivolta verso la
gola favorisce l'espressione dell'amore attraverso la parola, di aiuto alle
persone timide che hanno difficoltà a rompere il ghiaccio
*la tormalina rosa porta l'energia femminile e la tormalina verde porta
l'energia maschile La tormalina rosa porta il raggio femminile in tutti gli esseri
viventi; bilancia e rafforza la donna armonizzando i suoi aspetti maschili e
femminili donandole forza, comprensione e consapevolezza per comprendere
appieno il proprio potenziale

In particolare protegge la donna dalle energie dei concetti e atteggiamenti di altre


persone ed è utile in particolare quando si stanno attraversando periodi di
cambiamento e di rivalutazione di sé stessi Aiuta la donna a capire i suoi aspetti
maschili e femminili e migliorare la comunicazione tra entrambi, creando così
armonia interna ed esterna Non sbilancerà l'uomo nel modo in cui la tormalina verde
può sbilanciare una donna All'uomo fornirà la stessa energia protettiva che da alle
donne e lo incoraggerà coscientemente o inconsciamente a essere più in sintonia con
le sue energie femminili E’ preferibile che un uomo faccia indossare la tormalina rosa
alla propria compagna La sua energia riempirà l'aura della donna e anche quella
dell'uomo che ne beneficerà indirettamente

282
Se tra due coniugi sorgono disarmonie e incomprensioni, qualunque sia la
disarmonia, un'ottima terapia è quella di fare indossare all'uomo la tormalina verde e
alla donna la tormalina rosa La tormalina verde darà forza all'uomo insegnando a
bilanciare la sua natura maschile-femminile La sua energia riempirà l'atmosfera della
casa e colpirà anche l'aura della donna che nutrirà gentilmente il suo aspetto
maschile La tormalina rosa porterà nutrimento alla natura femminile della donna
aiutandola a bilanciare i suoi aspetti maschile-femminile La sua energia colpirà
anche l'aura del coniuge e li proteggerà entrambi Quando un uomo e una donna
portano la tormalina a loro appropriata invece di annullare l'altro (come accade
quando solo uno di loro indossa la tormalina) ognuno di loro trae beneficio dall'altra
persona Se al contrario i partner vogliono separarsi e terminare la loro relazione, la
donna dovrebbe portare la tormalina verde e l'uomo dovrebbero portare la tormalina
rosa e nel giro di poche settimane loro non saranno più in grado di vivere insieme
Sia gli uomini che le donne possono portare al collo la tormalina rosa, per un certo
periodo di tempo, per aumentare il proprio intuito, necessario a risolvere una
questione particolare o un problema ricorrente Quando la tormalina viene indossata
crea un solido scudo protettivo che respinge e devia energie esterne Lo scudo riflette
come uno specchio i propri stati di coscienza e le proprie energie sia positive che
negative Questo effetto specchio può aiutare a diventare più consapevole dei propri
atteggiamenti e reazioni nelle varie situazioni di vita Se ad esempio si ha difficoltà in
una certa relazione, indossando la tormalina rosa, si noterà con consapevolezza che le
gemme rispecchiano la propria irritabilità e stanchezza, permettendo così di
riconoscere che è il proprio stato d'animo la vera causa della difficoltà
La tormalina rosa è un potente strumento di autocoscienza che aiuta a percepire
aspetti di sé che normalmente non vengono visti

*Indossando la tormalina rosa, l'area colpita sarà in grado di rilassare i propri


meccanismi di difesa e di porre più attenzione ed energia nella guarigione,
pulizia e ringiovanimento Quando la tormalina rosa viene messa su una zona
del corpo, strato dopo strato le cellule di quell'area cambiano direzione e
iniziano a roteare in maniera più armoniosa Essa dissolve entrambi la causa e
l'effetto di una condizione indesiderata
*ha un'azione benefica sul sistema riproduttivo delle donne ed è efficace nel
risolvere diverse malattie ad esso associato come: crampi uterini e infertilità
*favorisce la circolazione del sangue, depura sangue, fegato e milza
*rafforza il cuore, consigliata nella bassa pressione sanguigna
*rafforza i vasi sanguigni e i capillari; può essere fissata con un cerotto o in
un unguento da applicare sulle zone colpite da varici, vene varicose o vicino a
legamenti infiammati e stirati
*indicata per le persone insonne e agitate che vogliono avere sempre tutto
sotto controllo
*migliora la conduttività dei nervi, protegge le cartilagini
*l'elisir o tenuta sul bendaggio elimina gli ascessi
*indossare troppo a lungo la tormalina rosa può andare ad interferire con il
flusso energetico dell’indossatore perché per tutto il tempo in cui viene

283
indossata essa crea uno scudo impenetrabile che aumenta sempre più fino ad
impedire questo flusso Perciò non si dovrebbe indossare troppo a lungo a
meno che non si stia facendo qualcosa di potenzialmente pericoloso o se ci si
ritrova in ambienti disarmonici Spesso sintomi come mal di testa, pressione
nella fronte sono segnali sicuri che indicano che la si è indossata troppo
Se si vuole indossare tutti i giorni la tormalina rosa è bene associarla ad altre
pietre e assicurarsi che esse non interferiscano negativamente nel lavoro che
essa compie Il quarzo rosa è una combinazione ideale sia per uomini che per
donne
*apporta immenso potere terapeutico ed i guaritori la utilizzano montata su
anello o braccialetto in entrambe le mani allo scopo di catalizzare dal chakra del
cuore il suo immenso potere benefico A tal scopo si può fare la seguente
meditazione, preferibilmente all'aria aperta, per attivare il chakra delle mani
con la tormalina rosa accuratamente pulita e attivata Si sta in piedi, guardando
a est, nella posizione della stella (gambe separate e braccia alzate con il palmo
al cielo per incanalare le energie), tenendo una tormalina rosa al centro di
entrambe le mani Si ripete un mantra per qualche minuto e si respira
profondamente tre volte Si abbassano le braccia e si strofina una delle
tormaline da sinistra a destra per alcuni secondi
*protegge il suo indossatore da energie esterne e dannose, come radiazioni
elettromagnetiche, microonde e i pensieri ed emozioni negative di altre
persone formando un scudo protettivo nell'aura di qualsiasi donna o uomo
*protegge nei viaggi, può essere utile in sale di attesa aeroportuali così piene
di radiazioni elettromagnetiche, forti rumori, numerosi e vari pensieri ed
emozioni Una volta in volo la tormalina non è più adatta specialmente se il
viaggio è lungo Combinata al quarzo rosa proteggerà dallo stress del viaggio e
dalle energie estranee e disarmoniche in terre straniere potenzialmente
pericolose al proprio corpo
*la tormalina rosa può essere di vari colori dal rosa chiaro al rosa scuro al
porpora Quella di colore rosa con l'arancio o marrone è la meno terapeutica
La migliore qualità di tormalina deve essere chiara e brillante, il colore di un
rosa violaceo profondo
*agisce in particolare sul 4 chakra del cuore e sui chakra delle mani per
portare guarigione
*la sua energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento acqua
*può essere purificata su una drusa di cristallo di rocca, evitando il metodo
del sale, viene attivata dai raggi indiretti del sole

*La tormalina rosa (meglio collana) può essere messa a diretto contatto della
pelle nell'area e da trattare Se si desidera armonizzare l'intero sistema
riproduttivo va messa nel basso addome, sulle ovaie, tube e utero coprendo il
più possibile queste zone Se di vuole trattare un dolore o una zona disarmonica
si mette sulla zona colpita (per 20, 30minuti circa) Se si vuole usare anche una

284
collana di quarzo rosa bisogna tenerla arrotolata in modo che sia collegata alla
tormalina rosa Se l'area che si sta trattando è anche l'organo più colpito del
corpo si può migliorare l'efficacia di questa terapia portando una collana di
avventurina verde scuro durante e tra i trattamenti così che l'organo in
questione verrà trattato sia dall'interno che dall'esterno
*Una collana di tormalina rosa (pietre di forma arrotondata) o in combinazione
al quarzo rosa può essere messa su una zona della spina dorsale indisposta,
per migliorare l'allineamento delle vertebre e attrarre forza salutare Può essere
usata prima e dopo interventi chirurgici, nei dolori acuti o cronici alla schiena,
disallineamenti o danni nella spina dorsale, scoliosi In tal caso si mette la
collana a diretto contatto della pelle, per tutta la lunghezza della spina dorsale,
mettendo il centro della collana sulla zona più colpita Se si usa anche una
collana di quarzo rosa la si tiene aperta e continuamente collegata alla collana
di tormalina Si può tenere la collana sulla schiena per 15, 30 minuti In presenza
di problemi seri o cronici il trattamento va fatto inizialmente per 5 minuti
aumentando gradualmente i tempi fino ad arrivare a 30 minuti
Cambiamenti troppo rapidi possono portare squilibri a una spina dorsale
indebolita, per cui è bene procedere lentamente con il trattamento
*Una collana di tormalina rosa (taglio arrotondato) da sola o in combinazione al
quarzo rosa, viene usata per eliminare tensione e congestione in qualsiasi zona
del corpo come: congestione nasale o polmonare, linfonodi gonfi, tensione in
qualsiasi area del corpo come spasmi muscolari, blocchi o energia stagnante
espressa in angoscia emotiva, rabbia repressa, incapacità di piangere o
tristezza Uomini e donne possono trarne beneficio In questo caso si tiene la
tormalina all'altezza del chakra del cuore per 10,15 e poi si mette la collana
arrotolata sulla prima area da trattare con la mano rilassata Se non si conosce
l'area da trattare si muove lentamente la collana su e giù di fronte al corpo e
fermarsi sulla zona in cui la mano sente il bisogno di fermarsi Continuare a
trattare l'area permettendo ai movimenti della mano di essere guidati dalla
tormalina rosa e dalla propria intuizione Quando si avverte che la propria mano
vuole staccarsi dalla zona o se si percepisce un senso di liberazione nella zona,
ci si può muovere in nuove zone che richiedono attenzione Il trattamento va fatto
per 10 o 20 minuti ogni giorno lavorando per un massimo di tre aree
Se la stessa area richiede di essere trattata nei giorni successivi, la tormalina
andrà a lavorare nella zona a un livello più profondo

TORMALINA VERDE (verdelite)


La tormalina è piroelettrica, basta riscaldarla leggermente perché si carichi di
elettricità, con un polo positivo e uno negativo. Caricandola attrae polvere,
cenere o piccoli fogli di carta. In passato i fumatori erano soliti usare la
tormalina per attirare le ceneri dalle lunghe pipe di tabacco.
Le striature presenti in tutta la lunghezza della tormalina rappresentano il
potere occulto delle linee rette diffuso dai menhir e simboleggiato dalla mitica

285
spada di re Artù, collegata alla ricerca del Santo Graal. Dal grande potere di
queste onde di forma presero origine le bacchette magiche.

*La tormalina verde aumenta l'energia fisica, il magnetismo e il potere


personale
*comunque venga usata si regolerà in modo tale da fare fronte alle specifiche
necessità del singolo individuo
*sviluppa fiducia in sé, perseveranza, potenzia la capacità di pianificare per
realizzare i propri obiettivi
*molto efficace nel processo di trasformazione di vecchi modelli di
comportamento e nella dissoluzione di forme negative di pensiero
*l'aiuto della tormalina può essere molto utile quando si desidera prendere
una decisione giusta; in tal caso si può strofinare la tormalina per alcuni
secondi tra le mani e successivamente racchiuderla nella mano sinistra
mentre ci si concentra sul problema che causa preoccupazione Essa porterà
la chiarezza mentale necessaria per comprendere alla radice le cause di un
problema e risolverlo
*se si deve realizzare un cambiamento o un progetto per il futuro e si desidera
che esso sia positivo si può portare sempre al centro del petto una tormalina
verde programmata per il fine si intende raggiungere
*quando si è demoralizzati e si desidera stimolare pensieri positivi si può
strofinarla fra le mani
*bilancia le emozioni, stimola la gioia di vivere, rende pazienti, aperti e
interessati agli altri
*favorisce l'amore per la natura e le sue creature, raccomandata per le
persone che desiderano comprendere maggiormente la propria spiritualità
*può essere utilizzata durante una terapia psicoanalitica, per aiutare quei
soggetti che hanno un difficile rapporto con la figura paterna e difficoltà a
realizzare un progetto personale per paura di non essere all'altezza del
genitore
*ottima per ravvivare l'amore e l'attrazione, particolarmente utile dopo una
rottura sentimentale perché aiuta il soggetto a riprendere la vita di sempre,
evitandogli i traumi e i timori classici di questa situazione
*posta sul chakra del cuore allevia vecchi traumi affettivi, sul chakra della
fronte favorisce il ricordo di eventi traumatici Nei trattamenti può provocare
liberazioni emotive intense
*la tormalina verde bilancia e rafforza l’uomo armonizzando i suoi aspetti
maschili e femminili Apporta il raggio dell’aspetto maschile in tutti gli esseri
viventi Infonde all’uomo coraggio, forza e la sicurezza necessaria per realizzare
i suoi pieni potenziali
*promuove e bilancia i livelli fisico, emotivo, mentale, fortificando per prima gli
aspetti più deboli del corpo fisico e successivamente quelli emozionali e
mentali Quando il corpo, le emozioni e la mente hanno raggiunto un certo

286
equilibrio, l’energia della pietra ritorna e focalizzarsi sul corpo fisico per
avviare un nuovo ciclo, portando così gradualmente a rafforzare
maggiormente ogni livello Portandola anche solo per un giorno un’ uomo si
sentirà fisicamente più forte e se continuerà a indossarla egli si sentirà più
forte anche emotivamente e poi mentalmente Anche gli uomini più sani
possono trarre profitto dall’indossare la tormalina verde, perché può
raggiungere la più grande salute, la sua attenzione supererà i suoi problemi
fisici per includere una più grande comprensione e consapevolezza di sé e
della vita Questo condurrà all’autocontrollo e a diventare padrone dello Spirito

In generale le donne non dovrebbero portare la tormalina verde Se una donna


indossa la tormalina verde la sua natura maschile potrebbe sommergere quella
femminile creando uno squilibrio dietro l’altro, la sua forza emotiva verrebbe
schiacciata e il suo sistema ormonale ne soffrirebbe Comunque a causa di certi
squilibri nelle energie maschili e femminili un piccolo numero di donne ricerca
insistentemente la tormalina verde che portandola per brevi periodi possono
correggere questi squilibri Le donne possono far uso della tormalina verde quando
l’aspetto maschile di una donna è indebolito o non sviluppato, quando l’aspetto
femminile sommerge l’espressione sana dell’energia maschile i cui sintomi possono
includere: difficoltà ad affermare sé stessi nel mondo, sensazione di essere sempre
poco considerata, bloccata o abusata, incapacità di trattare le altre persone senza
essere ferita o manipolata, sensazione di mancanza di identità femminile, lotta
consapevole sul proprio orientamento sessuale, difficoltà a lasciare andare
atteggiamenti e credenze limitanti riguardo le relazioni uomo-donna, quando una
donna vuole aumentare le proprie prestazioni sportive, quando una donna è sana e
vuole nutrire il suo aspetto maschile, quando vuole sperimentare l’energia della
tormalina o si sente esaurita dopo il rapporto sessuale

*le verghe di tormalina sono canali attraverso i quali fluiscono potenti energie
e sono immuni dalle energie negative di bassa frequenza, aiutano a
riconoscere ed evitare energie negative prima che esse diventino dannose
*pietra di sostegno negli affari, porta benessere, attira abbondanza e
prosperità, in tal caso si può mettere nel salvadanaio o portamonete
*favorisce la creatività, fonte di straordinaria ispirazione è un'autentica musa
per gli scrittori
*La tormalina verde con il suo raggio verde agisce in particolare nel 4 chakra
del cuore per portare: amore, guarigione, ringiovanimento E’ in grado di
rigenerare e ringiovanire sia a livelli fisico che a livello spirituale
*viene considerata una pietra di guarigione totale, di grande energia
e versatilità, agisce sia dalla più raffinata essenza spirituale alla più
grossolana forma materiale
*"pietra del “manager" viene consigliata contro lo stress da superlavoro Ottima
per trattare malattie psicosomatiche procurate da stress, offre maggiore
resistenza alla stanchezza Si può indossare all'altezza del 4 chakra del cuore o
strofinarla fra le mani per alleviare l'affaticamento cronico e l'esaurimento

287
*apporta volontà di vivere, forza vitale, pulisce i meridiani e blocchi energetici
*ottima da usare per rinforzare il sistema nervoso, stimolare il sistema
immunitario e difendere l'organismo da febbre o qualsiasi attacco virale
Tenuta all'altezza della ghiandola del timo cura eventuali suoi gravi
scompensi
*fortifica e cura le ghiandole endocrine e apparati riproduttivi dell’uomo
rendendo il corpo più forte e sano
*benefica in tutto il sistema respiratorio, combatte tosse insistente
*bilancia i due emisferi
*utile contro le nevralgie, le emicranie e per accelerare le guarigioni di ferite
e scottature
*stabilizza la pressione sanguigna, indicata nei disturbi cardiaci, circolatori e
ormonali
*ha un effetto benefico sul fegato ed è utile nei casi di stitichezza e diarrea
*tenuta in tasca o in bracciale previene attacchi epilettici
*usata nell'aids e nel morbo di Parkison (tenuta nella zona del cuore) e nella
sclerosi multipla
*se una donna sta tentando di diventare incinta o è nei primi due mesi di
gravidanza, dovrebbe evitare qualsiasi contatto diretto con la tormalina verde,
perché potrebbe sconvolgere il suo sistema endocrino e compromettere la
gravidanza o anche danneggiare il feto Se il marito della donna porta la
tormalina verde né lei né il bambino non ancora nato soffriranno di squilibri
*la tormalina non purificata può rilasciare disarmonie per cui è importante
procedere alla seguente pulizia: tenere la tormalina sotto l’acqua del rubinetto
facendo scorrere acqua fredda e acqua calda che si alternano per circa 1 o 2
minuti, successivamente metterla alla luce diretta del sole per 15, 30 minuti
La tormalina con qualità terapeutiche deve essere relativamente libera da
inclusioni e con aspetto radiante, il suo colore varia dal verde oliva al verde
smeraldo
*armonizza in particolare il 4 chakra
*la sua energia è collegata al pianeta Venere e all’elemento terra

*Per migliorare le proprie prestazioni sportive occorre portare la tormalina al


collo, rimuoverla durante la notte e quando ci si lava tenerla vicino a sé Prima di
cominciare qualsiasi esercizio fisico è bene mettere la tormalina al collo e
continuare a portarla mentre si sta facendo la propria attività sportiva
Terminata l’attività sportiva e la respirazione è ritornata a livelli normali si
rimuove la pietra
*Una collana (pietre rotondeggianti) di tormalina verde può essere messa (per
15, 30 minuti al giorno) su una zona dolorante, danneggiata o disarmonica del
corpo di un uomo, per portare più forza ed armonia Quando la tormalina verde
viene posta su una certa area del corpo, le cellule di quell’area, strato dopo
strato cambieranno direzione di movimento e inizieranno a roteare nella giusta

288
e sana direzione Ma anche se le cellule non si muoveranno più in maniera
disarmonica, non riguadagneranno necessariamente immediatamente la loro
salute Per ripristinare la salute delle cellule, spesso occorre adottare nuovi stili
di vita e comportamento o nuove abitudini alimentari o anche altre terapie
*Una collana precedentemente purificata, può essere messa nella vasca da
bagno insieme a una tazza di sale marino non-iodato, quando un uomo sta
sperimentando una disarmonia fisica che colpisce tutto il suo corpo come: fatica,
raffreddore, influenza o altre malattie più serie e anche quando un uomo sta
portando la tormalina ma non riscontra sensibili miglioramenti di salute Si tiene
una collana arrotolata al rubinetto sotto l’acqua che scorre, e quando la vasca è
quasi piena, si entra nella vasca continuando a tenere la collana sotto l’acqua
che scorre e fino a quando l’acqua sommergerà il corpo il più possibile Si chiude
il rubinetto dell’acqua e si tiene la collana sul tubo del rubinetto mentre si
rimane immersi per circa 15 minuti

Per la sua forte energia, alcuni uomini si trovano a disagio ad indossare la tormalina
verde per 24 ore al giorno, alcuni preferiscono portarla per mezza giornata e non di
notte, altri solo per poche ore Se viene indossata troppo a lungo può provocare mal di
testa o irritabilità, in tal caso dovrebbe essere subito rimossa e il giorno dopo deve
essere indossata solo per poco tempo, aumentando poi gradualmente ogni giorno il
tempo Non c'è nessun problema per quante ore al giorno viene indossata, l’importante
è che venga indossata costantemente ogni giorno se si vogliono ottenere i più grandi
risultati Dopo averla indossata costantemente per un mese i suoi effetti saranno
molto chiari
Quando si indossa la tormalina è bene tenerla costantemente con sé fino a quando
succede qualcosa che lo suggerisce come ad esempio: senso di disagio, la pietra che si
rompe o cade per terra, si dimentica di indossarla Queste situazioni o altre simili,
spesso segnalano che è ora di rimuovere la tormalina e questo può succedere dopo 1
o 3 giorni o anche una settimana Se si è fondamentalmente sani e in equilibrio si può
indossare la tormalina per 1 o 5 ore ogni tre o sei mesi e i risultati spesso sono rapidi
La tormalina verde ha effetti molto potenti sulle donne e non dovrebbe essere portata
per non più di una settimana
La tormalina verde combina bene con l’avventurina verde; per amplificare le sue
proprietà si può affiancare il quarzo ialino (sfera o un generatore) La tormalina verde
e l’avventurina verde scuro iniziano entrambi la guarigione anche se agiscono in
maniera diversa Le condizioni di alcune persone richiedono forza per essere guarite
mentre altre al contrario richiedono un approccio più gentile ed altre ancora
richiedono una combinazione di entrambe L’azione della tormalina è forte e quella
dell’avventurina è piuttosto gentile Troppa forza di guarigione e potere può far
esplodere una persona che è già una dinamo repressa di stress e tensione e in tal
caso sarebbe bene che indossi l’avventurina per molte settimane prima di usare la
tormalina

289
TURCHESE

Fosfati, idrato di rame e alluminio/triclino/secondario (turchese, verde chiaro)


Molte turchesi vengono tinte artificialmente o trattate con oli di paraffina o
anche imitate mediante la colorazione di altre pietre; in tutti i casi la pietra
perderà le sue proprietà terapeutiche.
Pietra dell'Antico Testamento, nota fin dai tempi antichi la turchese veniva
apprezzata come pietra portafortuna, che proteggeva i viaggiatori e preservava
dagli incidenti e dai pericoli (spesso abbinata al corallo).
In Grecia e in Turchia veniva appesa nei finimenti dei cavalli e dei muli per
proteggere dalle cadute. Si tramanda che la turchese scurisse o schiarisse a
seconda dei cambiamenti di salute della persona; Giovanni Senzaterra ne
indossava una perché a suo parere rivelava la presenza di veleni cambiando
colore.
Amata ancora oggi dagli Indiani d'America, per i quali rappresenta il simbolo
del cielo e il respiro della vita che ricorda all'essere umano di essere una
creatura spirituale.
Secondo la tradizione la turchese deve essere regalata per esercitare il suo
potere benefico.

*Pietra di saggezza, fortifica e rasserena la mente e il corpo apportando una


sensazione di benessere e allegria Favorisce la fortuna e il successo
specialmente alle donne
*bilanciatore emozionale, come la gran parte delle pietre azzurre e blu che
lavorano sul 5 chakra la cui azione favorisce la creatività e la comunicazione
chiara
*facilita la comunicazione tra gli esseri umani; utile alle persone che devono
parlare in pubblico conferendo forza alle loro parole e per proteggere da
critiche negative
*molto rasserenante è utile all'individuo troppo sensibile proteggendolo dalle
influenze esterne
*aiuta a prendere in mano le redini del proprio destino facendo prendere
coscienza del fatto che spesso si è gli unici responsabili ed artefici degli
avvenimenti della propria vita Permette di trovare soluzioni creative ai
problemi e a distinguere ciò che per noi è buono o cattivo
*riduce forme di estremismo e vittimismo, calma ma nello stesso tempo rende
dinamici e vigili
*sviluppa sentimenti amichevoli verso il prossimo e senso di lealtà, favorisce
l'amore, l'amicizia e ristabilisce le relazioni interrotte
*aiuta a manifestare le qualità spirituali sul piano fisico, armonizza il fisico
con i regni superiori sviluppando la capacità di essere una guida saggia e
rispettosa degli altri

290
*può essere di grande aiuto nel realizzare i propri desideri specialmente se
viene associata all'ambra Entrambe le pietre si possono programmare e
attivare quando si vuole risolvere qualche problema o combattere qualsiasi
malattia Strofinandole tra le mani si fanno opportune affermazioni atte a
rifiutare ciò che non si desidera del tipo: "Non voglio...non lo accetto...non lo
permetterò e non succederà ecc.."
*pietra di visione viene paragonata al falco e l'aquila che hanno incredibili
poteri di visione, volando ad altezze di centinaia di metri, riescono a vedere
non solo l'immagine totale del panorama sotto di loro, ma riescono anche a
discernere i movimenti del più piccolo topo sulla terra o pesce sott'acqua
*spesso la turchese contiene della pirite che sta a simbolizzare il ritorno della
saggezza dei cieli a livello della terra, così come l'abilità di percepire i disparati
aspetti di sé stessi e di integrarli in un'immagine intera della propria esistenza
totale
*simboleggia il matrimonio della terra e del cielo incarnando le energie di tutti
i quattro elementi (acqua, vento, fuoco, terra), mostrando che si può ritornare
all'unicità e all'unità del Grande Spirito dell'Universo equilibrando tutte le
polarità e i dualismi del regno fisico
*sviluppa notevole intuizione, sensibilità psichica, favorisce gli spazi
meditativi Veniva usata dagli sciamani per prendere contatto con gli antenati
*durante la meditazione calma il corpo, le emozioni e la mente razionale Posta
sul 6 chakra induce pensieri positivi, stimola la vista superiore e il
collegamento psichico al Grande Spirito
*il seguente esercizio aiuterà a riscattare antiche esperienze Ci sono esperienze
del nostro passato che abbiamo sepolto e dimenticato e riportarle alla
coscienza, spesso può aiutarci ad orientarci meglio nella nostra vita
Questo esercizio può essere fatto per più giorni consecutivi e preferibilmente
all’ imbrunire Sdraiati sulla schiena con gambe allungate e unite, braccia
distese leggermente staccate dal corpo, collocheremo una turchese sul chakra
della gola e con gli occhi chiusi ci concentreremo sulla respirazione Inspireremo
e espireremo dal naso con respiri sempre più lunghi e profondi Lasciamo
semplicemente fluire i nostri pensieri verso il passato, senza emettere giudizi
sulle nostre emozioni o azioni nostre o degli altri Saremo semplici osservatori e
spettatori di un film sulla nostra vita Al termine dell’esercizio ci riposeremo e
dirigendo lo sguardo verso il terzo occhio, visualizzeremo un punto di luce
azzurra Interiorizzeremo le sensazioni sperimentate e recupereremo i ricordi, ora
molto più nitidi, per poi riflettere su di essi
*offre una protezione divina a chi la utilizza; chiamata "spugna delle
negatività" in quanto assorbe le negatività sia fisiche che psichiche Come da
tradizione protegge dal "malocchio" e dalle maledizioni, per tale motivo è
raccomandata una purificazione accurata e frequente della pietra Quando si
indossa una turchese è bene essere positivi, perché può provocare il ristagno
di pensieri negativi all'interno dell'aura

291
*Protegge l'aura, allinea tutti i chakra creando un canale libero per fornire
nutrimento e energia creativa Ottima nei momenti di stanchezza, depressione
ed esaurimento Da forza e energia ed è risolutiva contro i deperimenti
organici, l'anoressia e lo stato fisico che l'accompagna; è un ottimo
ricostituente fisico
*neutralizza gli stati di acidità, indicata nella gotta, reumatismi e artrite
Stimola il metabolismo, bilancia il sistema nervoso Riduce spasmi, dolori,
emicranie e infiammazioni
*produce aumento della forza muscolare, fissata con un cerotto o
nell'unguento allevia dolori muscolari
*disintossica il fegato, rafforza i reni (indossarla insieme alla magnesite per
evitare la formazione di calcoli) Benefica per la circolazione sanguigna, varici
*aiuta a mantenere la pelle fresca e giovane
*adatta ai bambini perché ne favorisce la crescita e li protegge
*indicata nelle malattie virali come morbillo e varicella Per alleviare dolori
procurati da parotite, otite e malattie delle orecchie si possono fissare due
piccole turchesi vicino alle orecchie
*una collana di ambra e turchese insieme alleviano i disturbi procurati da
malattie al naso; turchese e agata insieme curano polipi
*tenuta sulle palpebre chiuse allevia la stanchezza a gli occhi
*in caso di pressione sanguigna troppo bassa si può indossare un braccialetto
o una collana che arriva fino all'altezza del cuore
*tenuta sul petto o nell'unguento balsamico è benefica al sistema respiratorio,
gola, polmoni, asma, raffreddore
*valida per incamerare il prana attraverso il respiro, viene usata nelle terapie
per smettere di fumare Posta sul 5 chakra favorisce una migliore
ossigenazione a tutto il sistema respiratorio, promuove la rigenerazione
dei tessuti e l'assimilazione dei nutrimenti
*come l'ametista, protegge, disintossica da alcool, veleno, inquinamento, da
radiazioni ed onde nocive (radiazioni solari, microonde, raggi X, ecc.)
*aiuta a vivere una vecchiaia gradevole e senza gravi problemi concedendo
anche una morte dolce e serena
*raccomandata ai guaritori, quelli coinvolti in negoziazioni, ortomettisti,
veterinari e quelli che hanno a che fare con le comunicazioni
*lavora bene con diverse pietre come: ambra, crisocolla e argento (evitare
l’oro)
*è molto sensibile alle alterazioni di temperatura e umidità danneggiandosi a
contatto del sudore, detersivi, petrolati, verocchina e alla luce del sole
Pietra gentile, fresca e lenitiva ad alto contenuto di rame, è fra le poche pietre
insieme alla perla ed all'opale, che può cambiare colore se indossata
*armonizza il 5 chakra, può essere tenuta all'altezza del petto, gola, plesso
solare o al dito mignolo (corrisponde al 5 chakra)

292
*la sua energia è collegata ai pianeti Venere e Nettuno e all’elemento
terra
*per purificarla si può mettere su una drusa di cristallo di rocca, evitando
l'acqua e il sale per il suo alto contenuto di rame Si ricarica esponendola alla
luce del sole non diretta per aumentare le sue qualità maschili ed energetiche
o a quella della luna per potenziare le qualità femminili, legate all'emotività e
all'intuizione

UNAKITE

Sorosilicati/monoclino/primario o terziario (variegato: verde, rosa, nero,


grigio)

*Stimola il benessere inducendo immagini di serenità e di gioia e dissolvendo


sentimenti negativi come: tristezza, autocommiserazione, rancore e angoscia
*rende pazienti e libera dai preconcetti, ancorando alla realtà oggettiva
*stimola le capacità e i talenti personali aiutando a metterli in pratica per
dedicarsi solo a ciò che è più congeniale e adatto alla propria persona
*funge da cristallo di dispersione e agisce sulla causa primaria della malattia
consentendo di individuare i problemi latenti e l'origine dello squilibrio
Fa luce dolcemente sui blocchi fisici ed emotivi, mettendoli in relazione tra di
loro e permettendone la guarigione
*equilibratore emozionale, favorisce il processo di rinascita, la crescita
personale, il rinnovamento spirituale, l'amor proprio e l'autocoscienza,
liberando così da sentimenti trattenuti a lungo (imprigionati nel cuore e plesso
solare) la cui repressione impedisce di sentire profondamente le proprie
emozioni (gioia e dolore)
*tenere qualche sferetta in tasca o in un piattino in casa crea un' atmosfera
tranquilla che consente di liberarsi da qualsiasi pensiero pernicioso prima che
si trasformi in un grave problema
*ha un'energia molto femminile delicata e passiva, durante la meditazione
posta sul 4 chakra favorisce il rilassamento e sviluppa pensieri positivi

*Favorisce il riposo, aiuta a recuperare energia e le forze necessarie per


raggiungere la guarigione Ottima per la convalescenza in seguito a gravi
malattie o interventi chirurgici e negli stati di esaurimento
*utile per superare i blocchi fisici legati alle spalle e alle braccia, zone
connesse al chakra del cuore
*è un tonico per il sistema riproduttivo, aiuta la funzionalità epatica, favorisce
la produzione di bile
*favorisce la formazione del tessuto cutaneo e la crescita dei capelli *migliora

293
l'assimilazione dei cibi da parte dell'intestino, aumentando il valore nutritivo
del sangue, favorisce l’aumento di peso Aiuta a prendersi cura di sé stessi
(cibo, riposo ecc..)
*se si desidera effettuare una profonda purificazione quando si è soggetti ad
arrossamenti, vampe di calore o di freddo, si possono usare 6 pezzi di unakite
e formare un cerchio dove sedersi al centro, visualizzando un flusso di energia
che le circonda proveniente dall'alto come un'onda gigantesca Seduti al centro
del cerchio si fa scorrere l'energia dalla testa, lungo i chakra fino ai piedi e poi
farla ritornare verso l'alto fin sopra e fuori la testa per 3 o 4 volte
Questo trattamento può essere fatto tutte le sere per due settimane e va poi
ripetuto per altre 2 settimane e fino a alla completa risoluzione del problema,
visualizzando il flusso energetico essere un'onda di acqua fredda (se si soffre
di vampe di calore) o di acqua calda (se si soffre di vampe fredde) La pietra va
sempre tenuta con sé fino a completa guarigione
*il seguente esercizio può aiutare per controllare le palpitazioni Spesso il ritmo
della vita può trasformarci in vittime dello stress e dell’ansia, il nostro cuore ne
sopporta le conseguenze accelerando i battiti e questi hanno l’effetto di
accrescere l’ansia che li ha prodotti Distesi sulla schiena, in un luogo tranquillo,
gambe leggermente divaricate e le braccia allungate ai lati del corpo,
collochiamo una unakite sopra il chakra del cuore e iniziamo a regolare il
respiro Quando la mente sarà più tranquilla ripercorreremo l’intero nostro corpo,
cercando di localizzare le possibili tensioni allo scopo di dissiparle Sentiremo il
corpo sempre più pesante (gambe, braccia, testa ecc..) e noteremo che esso
sprofonda, come se ci fossimo gettati nella sabbia di una spiaggia Godiamo di
questo momento, ora non esiste più nulla da fare e nulla da pensare, possiamo
solo ascoltare i battiti lenti del nostro cuore E’ ora di riposare
*ottima da rigirare in tasca nei momenti di pausa, quando ci si sente
disturbati e quando si inizia ad arrossire Può essere usata in combinazione ad
altre pietre, già scelte allo scopo, qualora queste non abbiano avuto l'effetto
sperato Può essere appoggiata direttamente su zone del corpo che presentano
sintomi acuti
*viene messa sulla televisione per disperdere le radiazioni dei tubi catodici
(anche se in alcuni casi posta su certi televisori si è rotta), pare che abbia la
capacità di rivolgere verso sé stessi i campi elettromagnetici e di provocare un
corto circuito
*armonizza il 4 chakra, può essere indossata come ciondolo all'altezza del
cuore o in bracciale, anello, collana anche per lunghi periodi di tempo
*si ricarica alla luce del sole

294
ULEXITE

Borato di idrogeno con calcio e sodio/triclino/secondario (bianca, beige


traslucida)
Chiamata pietra TV, perchè quando viene messa su dei testi proietta le parole
stampate e le immagini come una tv in maniera divertente.

*Agisce come una lente favorendo la visione interiore e la messa a fuoco di ciò
che altrimenti potrebbe essere troppo vicino per essere valutato
obiettivamente Apre gli occhi mostrando la vera realtà e non quella che si
desidera vedere; utile alle persone ingenue e sfruttate (abbinata al corallo
nero) perché aiuta a smascherare gli inganni
*favorisce la trasformazione e diventa un alleato quando si deve affrontare un
cambiamento indesiderato o si devono risolvere problemi
*rende cauti e incrementa gli affari
*usata per amplificare i sogni, l'immaginazione e la creatività; non è
raccomandata se crea dipendenza o tendenza a evadere dalla realtà
*amata dalle donne per sua delicata energia con cui piace meditare
*Può essere utilizzata sul chakra della fronte per rafforzare l'acutezza visiva e
disperdere l'energia negativa della testa Ringiovanisce la pelle, allevia dolori al
ginocchio ed emicranie
*armonizza il 6 chakra, apre ed espande il terzo occhio
*pietra fragile può sfogliarsi se messa in acqua

VARISCITE

Fosfato di alluminio/rombico/secondario (verde, grigio)


Pietra molto spirituale, usata dai nativi americani nelle cerimonie sacre.

*Calma, tranquillizza e nello stesso tempo rende vigili e presenti nelle


situazioni
*apporta comprensione, amore per sé, amore incondizionato e pace
*rende sinceri, aiuta a comunicare in maniera chiara e a saper ascoltare
*calma i sentimenti agitati allontanando paura, preoccupazione, ansia
e impazienza; utile alle persone con forti sbalzi di umore e a chi ha difficoltà
ad adattarsi a nuove situazioni
*buona pietra di meditazione, apporta calma e favorisce l'intuizione
*Benefica per il sistema centrale, calma il nervosismo; utile nella stanchezza
cronica e per chi cade facilmente nella depressione Ha effetti disintossicanti,

295
antispastici e rigeneranti, favorisce l'elasticità dei vasi sanguigni ed è indicata
nelle forme reumatiche, gotta e bruciori di stomaco
*viene usata per trattare l'impotenza maschile e gli organi riproduttivi
*la variscite lavora a livello eterico-astrale, agisce nel 4 chakra del cuore e nel
plesso solare
*può essere indossata in ciondolo, collana o bracciali e in caso di bisogno si
può tenere nella mano sinistra; per beneficiare dei suoi effetti bisogna portarla
per lunghi periodi di tempo

VESUVIANA

Silicati/tetragonale (rosso, giallo, bruno, verde, porpora)


Fu rinvenuta per la prima volta nel 1795 sul Vesuvio; la californite è una
varietà verde proveniente dalla California e Pakistan; la ciprina è una varietà
blu della Norvegia.

*Presenta molte delle caratteristiche della lava, come l'occasionale lentezza ma


anche l'altrettanto occasionale violenza per cui può essere una pietra
calmante ma nello stesso tempo energizzante
*apporta coraggio e spirito decisionale e spinge a intraprendere nuove cose
*rilassa la mente favorendo una visione reale delle cose
*apporta equilibrio, calma le emozioni, riduce la timidezza e la paura
*ottima da usare in meditazione per il suo effetto calmante su tutto il corpo
*Rafforza la vescica, indicata nella cistite
*favorisce un sonno profondo, utile a chi soffre di insonnia
*agisce sui vari chakra a seconda del suo colore

296
ZAFFIRO

Sistema cristallino: trigonale


Processo litogenico: primario, prevalentemente terziario
Classe minerale: ossidi, famiglia del coridone
Colore: incolore, giallo, rosa, blu, nero
Durezza: 9

Lo zaffiro è associato alla disciplina della mente, rende sobri, capaci di


discriminare e mentalmente ordinati; sviluppa la padronanza della mente,
delle emozioni e del corpo. Permette di operare una selezione mentale ossia
scegliere quali pensieri trattenere o quali al contrario ignorare. Nell'arco di
una giornata la nostra mente è continuamente assillata da tanti pensieri e
molti di essi sono falsi inutili o poco salutari. Lo zaffiro pulisce la mente
liberandola dalla grande quantità di pensieri inutili che ci accompagnano
durante il giorno e grazie a questo intervento si avrà indirettamente un
miglioramento della memoria e si innescheranno anche i meccanismi di
autoguarigione. Pensieri, atteggiamenti o sistemi di credenze negativi sono
rifiuti per la nostra mente, che spesso si raccoglieranno nella testa, creando
nel tempo accumuli poco salutari. Inoltre i nostri pensieri influenzano
direttamente le nostre emozioni e condizioni fisiche e di conseguenza uno
squilibrio a livello mentale si ripercuoterà inevitabilmente sul corpo emotivo e
fisico. Lo zaffiro col suo raggio blu disintegra tutte le negatività e disarmonie
che si sono accumulate nella testa, permettendo di esaminare con obiettività
la propria vita e comprendere quali sono i pensieri o atteggiamenti
indesiderabili che procurano disagio emotivo o fisico e che occorre eliminare.
Il raggio blu dello zaffiro riempie la testa, nutrendo il cervello e la mente.
La mente così si sviluppa e si espande nell'autoconsapevolezza e
un'aumentata flessibilità mentale permetterà di rilasciare più facilmente
concetti o atteggiamenti troppo radicati rendendo il cambiamento meno
traumatico.
Lo zaffiro favorisce la concentrazione e aiuta ad acquisire la determinazione e
la volontà necessaria per raggiungere qualsiasi meta ci si prefigga; risulta
quindi molto utile a chi ha bisogno di aiuto in materia di autodisciplina.
Può servire sia per scopi materiali; come ad esempio seguire un programma
per perdere peso, sia per scopi più sottili come il seguire rigorosamente una
particolare pratica spirituale.
Lo zaffiro insegna che noi non siamo le nostre menti e che ciascuno di noi è
un essere di puro spirito. Possiamo sempre cambiare i nostri pensieri e
quando la mente è più ordinata le porte si apriranno e le occasioni si
presenteranno. Se queste opportunità saranno colte si avrà ancora più ordine
e più esperienze di spiritualità nella vita quotidiana.

297
Lo zaffiro è la pietra di coloro che cercano la verità, la conoscenza, la saggezza
e la luce; la sua potente energia favorisce il trionfo spirituale e materiale.
Il suo grande insegnamento è che attraverso l'energia si può trionfare sulla
materiale. A seconda del nostro grado di coscienza, infonde ispirazioni, visioni
e illumina la mente; utile da usare in tutte le nuove situazioni di vita e per
quelli che lottano per esprimere sé stessi in un mondo materialista dove una
competizione disumana può provocare grossi problemi a chiunque abbia un
minimo di sensibilità.
Può essere un'importante pietra per le persone con confusione spirituale o
depressione o quelli coinvolti in situazioni fuori del loro controllo o anche
quelli che hanno problemi di concentrazione.
Favorisce la fiducia in sé stessi, l’immaginazione, l'ispirazione, regala brillanti
intuizioni; utile a artisti o scrittori o chi deve scrivere discorsi o relazioni
(posto sulla scrivania ridurrà lo spreco di carta); contrasta la tendenza alla
dispersività, spingendo il soggetto a concentrarsi con calma sui suoi obiettivi e
a perseguirli senza farsi distrarre. Meditare con questa pietra può servire
quando non si sa quale decisione prendere.
Lo zaffiro attiva il chakra del terzo occhio aprendo le porte della conoscenza e
della perduta capacità creativa.
Il suo colore ricorda un cielo notturno stellato che emana un senso di calma e
serenità o anche un calmo e profondo lago di montagna dove ogni pensiero
scorre via per volgere lo sguardo nello spazio sacro del nostro essere (la ns.
vera casa). Lo zaffiro con il suo raggio blu è conosciuto come la pietra
dell'intuito che stimola il desiderio profondo di devozione e preghiera, così
da raggiungere la pace interiore; ispira fede e amore per la verità.
E sempre a proposito del colore blu, che oltre ad essere un colore calmante e
curativo, si dice anche che attivi la memoria primordiale dell’antica
conoscenza raccolta negli Annali, che riguarda lo sviluppo di tutte le civiltà e
che è stata depositata sulla terra dagli antichi custodi che nella loro infinita
bontà volevano aiutarci a sviluppare, attraverso il trasferimenti di energia
necessari per curare la terra, la ns. capacità di comprensione e compassione.
Blu è anche il colore preferito di circa il 50 per cento della popolazione, sia
femminile che maschile. E' un colore adattabile che affascina molte persone.
Le donne di diversi paesi gradiscono lo zaffiro nell'anello di fidanzamento.
Il raggio blu dello zaffiro è ideale da usare sul chakra della gola e sul terzo
occhio, permettendo a entrambi di lavorare all'unisono e di sviluppare sia
la capacità di visione interiore, sia la capacità di comunicarla agli altri in
maniera efficace. Lo zaffiro apre i canali che permettono di ricevere e
trasmettere saggezza superiore e le informazioni provenienti dai piani
superiori.
Rafforza la consapevolezza spirituale e la comunicazione, favorisce il
contatto con le energie cosmiche (Reiki), la comunicazione con il Sè Superiore,
le guide, gli angeli e esseri di altri pianeti (extraterrestri), stimola l'attività

298
onirica, facilita la rielaborazione del vissuto ed è molto utile da usare durante
la meditazione.
E’ un’ottima pietra protettiva, attira gli elementi simpatici e allontana quelli
antipatici, protegge l’aura, trasforma le energie negative e per queste sue
proprietà è ampiamente usato nelle cerimonie sciamaniche.
E' la pietra che protegge l'amore da forze negative ed insidiose.
Aiuta a diventare più percettivi a quei segnali che arrivano dall'intuito, per
aiutarci a prendere le giuste decisioni nella vita con una chiara visione del
nostro cammino; è adatto anche a tutti coloro che desiderano sviluppare e
potenziare i livelli superiori dell'essere.
Lo zaffiro è considerato la pietra prediletta per trattare il 6 chakra dato che
favorisce l’intuizione e attiva le percezioni extrasensoriali, telepatia, telecinesi,
proiezioni astrali, chiarovegenza; ma essendo dotata di un’energia molto forte
non è però adatta a tutte le persone. Può concentrare energie di guarigione e
amore su chiunque ne abbia bisogno, senza la consapevolezza di chi la
utilizza, e in questo modo sembra possedere una innata Intelligenza
Superiore.
Lo zaffiro simboleggia il Padre, l’immortalità del Cielo, la trasmissione della
forza spirituale. Rappresenta l’unione armoniosa fra i popoli, l’amicizia e la
pace. Favorisce situazioni gradevoli, divertimenti onesti e la gioia in generale.
Allinea i chakra e libera i blocchi energetici che ci impediscono di seguire il
nostro sentiero spirituale.

Dal punto di vista fisico lo zaffiro stimola l’ipofisi (per stimolare l’ipofisi porre
uno zaffiro sulla fronte e uno sotto l’ultima vertebra del collo) e si rivela utile
per tutte le malattie che riguardano il sistema nervoso e il cervello.
Aiuta a vincere la depressione, riequilibra il sistema endocrino e quello
immunitario, stimola la volontà di guarigione e favorisce tutti i processi di
guarigione.
Conferisce calma e rassicura, è una pietra consigliata a coloro che soffrono di
stress e depressione, per chi è coinvolto in situazioni nelle quali è facile
perdere il controllo di sé e per chi non riesce a concentrarsi con facilità.
Aiuta a superare gli stati di shock, infonde armonia, combatte disturbi di
origine psicosomatica, protegge i nervi, aiuta a raggiungere la calma in caso di
nevrosi, utile in caso di nevralgie, infiammazione dei nervi, schizofrenia,
vertigini (lo zaffiro va portato al dito mignolo o anulare), si è riscontrato utile
anche nell'alleviare le crisi di epilessia.
Utile in caso di sonnambulismo, difficoltà ad addormentarsi e mancanza di
sonno (prima di dormire porre uno zaffiro tra le sopracciglia e tutte le volte
che ci si sveglia e rimetterlo sempre nello stesso posto, proteggerà il sonno)
In caso di balbuzie si dovrebbe portare insieme a un calcedonio direttamente
sulla gola o nelle sue vicinanze.

299
Raffredda, contrae (vasocostrittore), riduce le infiammazioni e le febbri; in
caso di pressione sanguigna troppo alta portare un braccialetto con zaffiro.
Blocca l'epistassi (sangue dal naso).
Combatte la sclerosi vascolare e le varici. Contrasta il reumatismo, gotta,
allevia i dolori alle articolazioni, artrosi, artrite.
Lo zaffiro è molto potente per togliere i dolori; utile anche in caso di forti mal
di testa di origine gottosa, nella lombaggine, colpo della strega, dolori di
schiena e sciatica (applicato con un cerotto o un unguento sulle zone colpite
da artrosi dona un temporaneo sollievo).
Porta sollievo nel mal di testa in generale.
Allevia i dolori di stomaco, dolori addominali (nelle coliche porre uno zaffiro e
magnetite sotto l’ombelico), gastrite (nella gastrite cronica bere un elisir
quotidianamente).
Disintossica la pelle e il corpo, agisce sulla rigenerazione della pelle, dei
capelli e cellule in generale. Indicato in caso di prurito, psoriasi, erpete,
orticaria, eruzioni della pelle, scottature (poggiato sulle zone interessate),
nell’eccessiva sudorazione lavarsi con acqua di zaffiro.
Indicato per la perdita dei capelli (calvizia) e in presenza di forfora (elisir di
zaffiro da sciacquare i capelli dopo il lavaggio).
Cura i problemi di udito, malattie e dolori alle orecchie; negli orecchioni e
parotite riduce il dolore.
Agisce nelle affezioni oculari, migliora la vista, efficace contro le congiuntiviti.
Portato all’altezza della gola protegge le vie respiratorie, in caso di asma e
nella laringite allevia i dolori.
Migliora la memoria, elimina la tensione interiore, irascibilità e
affaticamento mentale.
Riduce gli effetti dannosi delle radiazioni
Per beneficiare delle proprietà del raggio blu dello zaffiro non è necessario
acquistare un gioiello costoso, ma è sufficiente usare una pietra grezza più
economica, il suo potere è davvero ineguagliabile anche quando viene
utilizzata allo stato grezzo.
Si può indossare come ciondolo al collo sul cuore, montato come gioiello,
come anello al mignolo o all'anulare oppure può essere assunto come elisir.
L'elisir di zaffiro sviluppa devozione al fine superiore, aiuta a sincronizzare il
nostro sistema energetico con il nostro fine ultimo, intensifica le qualità di
lealtà e responsabilità verso la vera opera sulla terra. Usato per caricare un
olio da massaggio può contrastare la calvizie, la nevrite, il mal di schiena, il
colpo della strega e i dolori mestruali.
Durante la meditazione si può applicare uno zaffiro blu da solo sul chakra
della fronte (dona pace e armonia interiore), oppure sul chakra della gola e il
chakra della fronte; si può accompagnare alla luvulite o l’ametista o il cristallo
di rocca e celestina.

300
Si purifica con le solite procedure, si ricarica sia alla luce del sole che a quella
della luna. Nel primo caso la pietra sarà di aiuto alla mente logica, nel
secondo all’intuito e alle percezioni sottili. La migliore amplificazione si ottiene
lasciandolo sotto piramide o al centro di un dodecaedro quando la Luna è
opposta al Sole.

*Se usate lo zaffiro blu per rimuovere le disarmonie nella testa come
esempio migliorare l'udito o risolvere squilibri nel cervello, dovrebbe essere
portato continuamente e senza interruzione.
Se invece usate semplicemente lo zaffiro blu per organizzare o migliorare i vostri
processi mentali, potete portarlo per brevi periodi.
Durante le sedute terapeutiche va tenuto sopra il paziente che dovrà stare
sdraiato. Bisogna eseguire un cerchio completo sui chakra, iniziando dal
chakra sacrale e in senso circolare risalire verso il chakra della gola, per poi
ridiscendere verso il basso ed eseguire questa operazione più volte.
Questo ultimo trattamento porta verso l’alto la creazione fisica e la trasforma
in creatività artistica.
*Il seguente trattamento può essere d’aiuto se si desidera favorire la sincerità
in un rapporto di coppia o amicizia e anche l’accettazione onesta di sé stessi coi
propri errori e limiti. Seduti in una sedia o in posizione loto per terra, si porta lo
zaffiro (con la mano sinistra) all’altezza del terzo occhio. La mano destra (con
pollice e indice uniti) deve stare appoggiata sul ginocchio destro. Inspirando con
il naso si dovrà immaginare che l’aria passi attraverso la zona delle
sopracciglia attivando così il proprio centro di saggezza. Si trattiene il respiro
per qualche secondo, visualizzando l’energia blu dello zaffiro invadere tutte le
cellule del proprio corpo. Poi si espira attraverso il naso, visualizzando il
percorso dell’aria fino all’uscita dal proprio corpo. Quando si espira si dovrà
immaginare di liberarsi dai sentimenti di vendetta, invidia, gelosia che rendono
difficile il rapporto non solo con gli altri ma anche con sé stessi.
*Il seguente trattamento eseguito con una collana di sferette di zaffiro, aiuterà a
migliorare la postura, la coordinazione fisica, la grazia nel movimento, la
cooperazione fra tutte le parti del corpo e favorirà una migliore
comunicazione tra il cervello e tutto il resto del corpo.
E’ bene farlo alla luce solare diretta (in caso contrario i risultati saranno
inferiori) e in piedi con la spina dorsale diritta, per permettere un miglior flusso
di energia (altrimenti seduti con la schiena diritta). Occorre mettere la collana
arrotolata sulla testa (chakra della corona) fissandola bene con del nastro di
tessuto naturale. Si immagina il raggio blu dello zaffiro, che esce fuori dalla
collana per riempire tutto il cervello (per 5 minuti a occhi chiusi) e che fluisce
poi lungo tutti i nervi e vasi sanguigni (altri 5 minuti ). In seguito iniziare
lentamente a muoversi (a occhi aperti) scuotendo le gambe, braccia, spalle e
nello stesso tempo respirare profondamente, evitando movimenti bruschi.
Al termine chiudere gli occhi e cercare di percepire le sensazioni e i cambiamenti

301
che sono avvenuti a livello fisico. Si può impiegare più tempo per effettuare
questo trattamento, ma è bene interromperlo immediatamente in caso di
pressione sulla testa. In caso di patologie croniche si può fare quotidianamente.
*Quando si hanno gli occhi affaticati o si vuole migliorare la vista si può fare il
seguente trattamento con una collanina di zaffiro (di sferette). E’ bene fare
questo trattamento sdraiati sulla schiena, con gli occhi rivolti verso la luce del
sole (si può fare in casa con la finestra aperta). Appoggiare la collana sul naso e
allungare le due estremità a forma di spirale su entrambe gli occhi; le parti
terminali (chiusure) della collana devono essere all'altezza delle guance o
sopracciglia evitando di metterle direttamente sugli occhi. Chiudere gli occhi e
stare in questa posizione per circa 15 minuti; se non c’è il sole si può stare più
a lungo fino anche 1 ora. Il trattamento può essere fatto quotidianamente.

Una collana di sferette di zaffiro (corta) permetterà al raggio blu di entrare più
facilmente nel chakra della gola e avere anche effetti immediati, fornendo
l'energia necessaria alla testa dove ogni eccesso uscirà fuori attraverso il
chakra della fronte. Non è consigliato portare eccessive quantità di zaffiro così
come gemme con impurità o troppe inclusioni, crepe, sbiadimenti o tinte nere.

Lo zaffiro stellato pare amplifichi la possibilità di entrata nella ghiandola


pineale. Si consiglia di appoggiare la gemma sulla nuca, sui chakra delle mani
(sinistra per le donne, destra per gli uomini) e dei piedi (destro per la donna e
sinistro per l’uomo).

ZIRCONE

Nesosilicato contenente zirconio e tantissime tracce di altri metalli (anche


radioattivi nelle pietre di bassa qualità), tetragonale/primario (incolore, rosa,
blu, giallo, arancio-giallo, marrone)
Lo zircone ha la proprietà di resistere ad alte temperature ed è rappresentato
da un'ampia gamma di colori. La varietà incolore e quella verde sono le più
rare ed apprezzate; quelle più diffuse sono la gamma di colori che va dal giallo
all'arancio-rosso fino al marrone che in passato venivano chiamati giacinto.
I toni gialli sono dovuti alla presenza di cromo, i verdi al ferro, gli azzurri al
rame, zinco o ferro. Lo zircone incolore è quello più stimato e richiesto per la
sua brillantezza che lo rende simile al diamante e se viene tagliato a brillante
viene chiamato “diamante del Siam”. Gli zirconi spesso vengono trattati a
temperature di 800-1000 gradi per renderli incolori, azzurri e talvolta
tendenti al violetto. Alcuni esemplari contengono una certa quantità di
elementi radioattivi per cui è consigliabile usarli con prudenza.

302
Steiner la indica come la gemma che aiuta a lavorare coi simboli e il loro
significato permettendo di scoprire la verità sotto il velo dell'illusione.

*Lo zircone chiaro trasparente è considerato un sostituto poco costoso del


diamante, non amplifica la personalità di chi lo indossa ma induce a riflettere
profondamente sulla propria esistenza
*apporta ordine mentale liberando da pensieri circolari centrati su sé stessi
*induce ad essere presenti nelle situazioni e consapevoli di essere al posto
giusto e al momento giusto
*favorisce prudenza, disponibilità a nuove esperienze spronando a migliorare
la propria vita
*aumenta la capacità di tollerare situazioni sgradevoli e ad affrontare la paura
delle perdite
*calma gli stati emotivi causati dalla insoddisfazione di sé, attenua la
timidezza e la tendenza alla sottomissione
*pietra di introspezione, libera dal materialismo avvicinando ad una visione
spirituale della vita; utile per coloro che vogliono avviarsi sul cammino dello
conoscenza di sé
*favorisce sogni premonitori, protegge durante i viaggi ed assicura un cordiale
benvenuto in qualunque luogo si vada

*Qualche terapeuta consiglia di usarla per non più di un'ora al giorno eccetto
che in presenza di disturbi e dolori mestruali
*ha un'azione purificante, stimola la funzionalità epatica, della milza e delle
ghiandole endocrine
*viene usata per i problemi di pelle di natura psicosomatica, perché calma gli
stati emotivi procurati dall’insoddisfazione di sè
*indicata nella facile depressione, apporta calma e pace
*favorisce un sonno profondo e riposante
*storicamente disintossica dal veleno
*armonizza il 7 chakra, trasporta l'energia del 1, 3 e 4 chakra elevandoli a un
livello più alto di intensità, connette il corpo fisico, mentale, emozionale e
spirituale; la sua energia è collegata al Sole e all’elemento fuoco

Armonizza i vari chakra a seconda del suo colore


Gli zirconi giallastri( giargone) sono indicati per alleviare disturbi causati da
tensioni intestinali e nei problemi legati al cibo (bulimia, anoressia ecc..).
Aumentano l’energia sessuale, attraggono l’amore e il successo, allontanano la
depressione.
Quelli rossastri-arancioni (giacinto) sono indicati per il 2 chakra e nei
disturbi legati alla sessualità. Placano paure e gelosie, aumentano la bellezza
dell’indossatore e proteggono dai ladri (montati in oro).

303
Quelli di tonalità marrone (malacon) sono adatti alle persone nervose e
impetuose per la loro azione calmante ed equilibrante. Attraggono ricchezza e
denaro.
Lo zircone rosso protegge, conferisce forza e allevia il dolore fisico. Aumenta
le ricchezze.

ZOISITE

Sorosilicato di calcio e alluminio/rombico/terziario o primario (vari colori in


particolare bianco, verde e grigio anche molto scuro)
La varietà chiamata tanzanite che proviene dalla Tanzania è la più ricercata
ed è di colore blu-zaffiro
ZOISITE con RUBINI (aniolite)
*La zoisite con rubini contiene due colori opposti il verde e il rosso Il rosso si
riferisce alla creatività e la sessualità e il verde alla guarigione equilibrio e
abbondanza Questa pietra è uno strumento naturale per ammorbidire le
energie del colore rosso e del rubino (da solo il rubino che è associato alla
passione può amplificare le emozioni e portare alla superficie rabbia, perciò
non è consigliato alle persone di natura ardente, per cui si raccomanda in
generale che l'energia del rubino sia mitigata da una pietra con energie più
dolci come ad es. la pietra di luna o il quarzo rosa)
*apporta fiducia nell'universo, salute e ricchezza Si può tenere nel portafoglio
per restare mai senza soldi
*trasforma atteggiamenti distruttivi, libera da condizionamenti esterni
favorendo l'espressione e la realizzazione delle proprie aspirazioni
*amplifica le facoltà mentali e aiuta a terminare ciò che si è iniziato
*pietra eccellente per guarire un cuore spezzato e per diminuire o
neutralizzare sentimenti ossessivi rivolti a un'altra persona
*di aiuto all'uomo nel sostenere il confronto con la donna emancipata, utile
anche alle donne per gestire in maniera equilibrata la loro nuova identità
(emancipazione)
*favorisce la creatività, regala saggezza spirituale, e conoscenza; ritenuto da
alcuni un cristallo magico che facilita l'accesso agli insegnamenti di Merlino e
che procura stati alterati di coscienza
*favorisce il sogno e il collegamento e trasferimento delle informazioni
provenienti dalle proprie guide spirituali
*viene usata nelle regressione alle vite passate e per riportare le informazioni
contenute nella memoria dell'anima
*il seguente esercizio aiuta a potenziare la spiritualità, ad entrare in contatto
con la nostra sfera spirituale, per riscoprire ciò che vi è di più autentico dentro

304
di noi, affinché potenziandolo esso si converta nel nostro obiettivo vitale
primario L’esercizio va fatto in piedi con le gambe leggermente divaricate, il
braccio destro disteso lungo il corpo tenendo nella mano una zoisite, mentre la
mano sinistra è appoggiata sul chakra del cuore Chiudiamo gli occhi e portiamo
lo sguardo interiore sul chakra del terzo occhio, rilassandoci e abituandoci a
questa posizione Cerchiamo di dissipare ogni punto di tensione, cercando
sempre di mantenere la concentrazione sul chakra del terzo occhio e
controllando la respirazione Cerchiamo ora di percepire il calore della pietra e di
percepire il potere delle sue vibrazioni di aprire le porte della nostra spiritualità
Meditiamo su questo per qualche istante Immaginiamo ora di penetrare queste
porte e di scoprire un mondo, quello del nostro Io interiore, da noi poco
conosciuto ma veramente meraviglioso Ci lasceremo trasportare dalla
respirazione per sentire ciò che ci mostra la nostra essenza spirituale
Meditiamo poi su questo per tutto il tempo necessario

*Dal punto di vista terapeutico, aiuta a superare disagi e malattie, potenzia


tutto il campo energetico, rafforza il sistema immunitario e stimola la
rigenerazione cellulare
*indicata nei disturbi della sessualità (impotenza, eiaculazione precoce ecc..)
e dell'apparato sessuale femminile e maschile (infiammazione ai testicoli ecc..)
*libera da blocchi emotivi che impediscono una sana sessualità
*stimola il chakra del cuore, allevia disturbi alla circolazione del sangue nei
ventricoli
*aiuta a superare momenti di tristezza e depressione
*può essere tenuta a diretto contatto del corpo o messa nelle zone del corpo
che presentano disagi
*per ottenere benefici occorre portarla per lunghi periodi di tempo

ZOLFO

Elementi naturali/rombico/primario-secondario (dal giallo limone al marrone,


verdastro)
Altamente combustibile, bruciando produce un vapore denso dall'odore
sgradevole e inconfondibile.
Noto sin dall'antichità da sempre considerato un potente purificatore, veniva
bruciato nei rituali per scacciare i “demoni”.
Alcune acque termali che presentano un'alta percentuale di zolfo vengono
consigliate per forme reumatiche, infiammazioni delle articolazioni, disturbi
respiratori, asma, riniti e sinusiti.
Secondo Steiner se lo zolfo viene usato in quantità eccessiva la vitalità che ne
deriva può far allontanare dalla consapevolezza delle proprie azioni; usato con

305
misura può coadiuvare una catarsi spirituale, la purificazione che fa spazio al
rinnovamento.

*Aiuta a identificare e a rimuovere aspetti radicati e negativi della propria


personalità
*incrementa forza di volontà, disciplina e capacità decisionali
*stabilizza l’umore, favorisce chiarezza mentale, attenzione, analisi e
comprensione
*stimola ad usare in proprio l'intuito e attiva le capacità psichiche latenti
*fa chiarezza nelle situazioni confuse e nei casi clinici di difficile diagnosi
*alza la vibrazione della stanza in cui si medita

*Lo zolfo disintossica il corpo da tossine (fisiche e psichiche) e da sostanze


ambientali inquinanti
*assiste nel rimuovere pensieri ed emozioni che possono manifestarsi in
malattia fisica
*protegge, ha un'energia curativa e ringiovanente, utile in particolare a chi
svolge molto lavoro intellettuale e poca attività fisica
*ha un'azione benefica su pancreas, fegato, appendice
*fortifica le ghiandole endocrine e il sistema immunitario, contrasta la
stanchezza eccessiva e carenze energetiche
*ottimo per favorire la digestione e buona assimilazione del cibo; indicato
durante i viaggi e nei pranzi fuori casa
*qualcuno lo consiglia per perdere peso
*ottimo per artrite, dolore, reumatismo, gonfiori, cisti, emorroidi, ferite,
patologie della pelle, unghie, capelli e delle vie respiratorie
*viene essere aggiunto polverizzato nell'acqua del bagno per ridurre i gonfiori
alle articolazioni
*esprimendo il desiderio di essere guarito e poi poggiato su escrescenze e
tumori assorbe le cellule malate, poi terminata la cura deve essere sotterrato o
bruciato in giardino Si sono ottenuti risultati nel ridurre la crescita dei tumori
utilizzando l'energia rapida dello zolfo attorno al corpo nel malato
*viene usato come insetticida per scoraggiare infestamenti di insetti
*stimola gli effetti terapeutici di molte pietre in particolare quelle che agiscono
velocemente sul corpo fisico (diaspro, malachite, ematite ecc.. )
*agisce principalmente sul chakra del plesso solare
*la sua energia è collegata al Sole e all’elemento fuoco

306
IL REGNO DEI QUARZI

CRISTALLO ARCOBALE