Sei sulla pagina 1di 137
Li Prima edisone magzio 1991 © 1991 Roliat Boringhieeitore sp. Torino, como Vitorio Emanuele 86 1 iit dk memorizacione eetroaica, di rprodazione edi edatamento totale ‘6 parziale con qualsiasl merz0 (compresi i microflm © le copie fotosttice) sono risers ‘Stampato io Halla dlls Stampatre di Torino CL 74-5910X ISDN 88939-5473. ei send nil sami Eile + Mad Bagi 18 ECU iet Tiga anes oon eri IMAL TE enarica ost Indice Prefazione Introduzione: Come si legge un libro di matematica i Logica ¢ di teoria degli insiemi 1 Nozioni elementati di logica 2 I predicatt 3 Elementi di teoria degli insiemi 4 Un ampliamento di orizzonte T numeri reali 1 Disuguaglianze 2 Distanze 3 Estremo superiore ed estremo inferiore 4 Le pare intera € la parte frazionarie di un numero reale 5 Proprieta equivalent allastioma di Dedekind 6 I numeri naturali e gli assiomi di Peano 7 Insiemi oumerabili 8 La topologie della ret reale 9 Numeri complessi ‘Succession 1 Limtt di sucsessiont 2 Massimo e minimo limite 3 Successioni definite per ricorrenza Serie numeriche 1 Criteri di convergenza 2 Uttrioricriteri di convergenza 3 Introduzione di parentesi n 4s 3s o 8 5. Funzioni ¢ loro limiti. Funzioni continue 1 Sasieme di definizione 2 Inmagine ¢ controimmagine 3 Grafico di una funzione 4 Punzione composta; funzione inversa 5 Limit di funzioni 6 Funzioni continue 7 Funzioni uniformemente continue 6 Il calcolo differenziale 1 Derivazione delle funzioni elementari 2 Regole di derivazione 3 Derivate successive 44 Massimi e minim 5 Massini € minim relativi 6 { teoremi di De Hopital «it ealcolo dei Himiti 7 La formula di Taylor 8 Lo sviluppo di Taylor e il caleolo dei limiti 9 Funzioal convesse - 10 Studio del grafico di funzioni 7 1 caleolo integrale 1 Integrazioae delle fanzioni razionali 2 Lriategrazione per sosituzione 3 Primo intermezz0: la disuguaglianza di Young 4 Integrazione di aleune funzioniirrazionalt '5 Altre integrazioni per sosttuzione HEE : 6 Secondo intermezzo: una dimostrazione semplice dell'irazionalita di x 7 Liimtegrazione per part 8 Integral impropri 9 Finale: la formula di Stirling 8 A mo’ di conclusione Risposte agli esercizi 10 128 m 2 25 Prefazione Questo libro, e quello che seguird col numero 2, ha to stesso destinatario dei miei volumi “Analisi matematica 1” ¢ “Analisi matematica 2" pubblicati in questa stessa collana: gli student di matematica, fica, informatica, ingegneria, ¢ in generale tutti coloro che hanno bisogno di una rigorosa preparazione di base in Analisi matematica Benché stretamente collegato con il corrispondente esto “Analisi matematica 1” (che nel seguito chiameremo pia brevemente Lezioni) di cui costtusce un com- plemento, es80 pud nondimeno essere uilizato, indipendentemente da quello, da ‘uti gli stadenti che desiderano avere una collezione di problemi di Analisi sui quali esercitarsi ¢ saggiare ta propria preparazione. Per questo, nei vari capitoli, che corrispondono grosso modo a quelli delle Lezioni, sono riporiati in primo tuogo te defnizioni e i teoremi principal, pur omettendo ovviamente le dimostrationi, per le quali it rinvio alle Lezioni ¢ obbligo, ma che potranno essere trovate anche nella maggior parte det texi i Analisi matematica. In aicuni casi, i teoremi dimostrati nelle Lezioni vengono generalizeati ed estesi; pid di rado si introduce qualche nuovo concetto € si dimostra qualche risultato che, pur now essendo'privo di interesse, non poteva Tovar posto nelle Lezioni per non appesantire troppo la materia, gid abbastanca vasta. 1H mucleo principale del volume & comungue costiuito da esercizt. Alcuni di cessi vengono risolei per intero, e potranno servire di guida per lo svotgimento di quelti propost, le cui soluzioni (0 meglio le rispeste) si potranno trovare alla fine del volume. Benché si sia fatia una certa attensione, in aleuni casi, che mi ‘auguro non troppo rumerosi, queste potranno risultare sbagliate, Me ne scuso fin ora con i lettori. Generalmente, gli esercizi non richiedono altre conoscenze che quelle richia- mate via via e trattate nei testi di Analisi, in particolare nelle Lezioni; @ utile, rnaturalmente, una certa inventiva. B comunque buona norma, quando non si