Sei sulla pagina 1di 4

LETTERA ALLE FAMIGLIE

CAPEZZANO P.re - MONTEGGIORI - S. LUCIA


Via Sarzanese 147 - Tel. 0584 914007 - 347 64 66 961 e-mail: parrocchia.capezzano@alice.it

D E L L U N I T A P A S T O R A L E D I

Visitateci sul Sito Internet: chiesacapezzano.org

N 631

17 NOVEMBRE 2013

XXXIII SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO - LITURGIA DELLE ORE I SETTIMANA

VIVERE IL PRESENTE NELLAMORE DEL SIGNORE


Ormai alla fine di questo anno liturgico, pronti a celebrare la regalit crocifissa di Ges, la liturgia ci propone un brano difficile. Si tratta di un testo appartenente al genere letterario chiamato "apocalittico". Esso indica non qualcosa di spaventoso o di catastrofico, ma una rivelazione nascosta. Nascosta non perch brutta o terribile, ma perch custodita gelosamente nel cuore di Dio. Ci che sappiamo che tutta la nostra storia, l'amore che abbiamo donato e condiviso, le relazioni in cui abbiamo investito tutta la nostra vita, sono lanciate verso un fine ben preciso che la pienezza della vita, che la realizzazione compiuta e della nostra persona. Siamo incamminati verso il fine della nostra vita e non solo verso la sua fine. Ges non esaudisce le nostre curiosit, non consegna date o riferimenti precisi, non spiega come o quando verr la fine, ma vuole spostare la nostra attenzione sul come ci si prepara. Tutto questo molto importante: non deve essere il quando o il dove della fine del tempo a incuriosire o, peggio ancora, ad occupare le energie dei discepoli. La nostra attenzione dev'essere tutta sul come. Come sto vivendo? Vivacchio, sopravvivo, mi lascio vivere o cerco la pienezza per cui sono stato creato? Come gestisco il tempo? Lo sciupo, lo riempio a dismisura, lo rincorro o cerco di viverlo in tutta la sua ricchezza come un dono di Dio? Nelle nostre piccole o grandi apocalissi personali o comunitarie, lasciamoci accompagnare da questa certezza: nessuno ha potere su di noi, perch siamo nelle mani del Dio della vita.

IL MALE ESISTE?
Germania, primi anni del XX secolo. Durante una conferenza tenuta per gli studenti universitari, un professore ateo dell'Universit di Berlino lancia una sfida ai suoi alunni con la seguente domanda: "Dio ha creato tutto quello che esiste?" Uno studente diligentemente rispose: "S certo!". "Allora Dio ha creato proprio tutto?" - Replic il professore. "Certo!", afferm lo studente. Il professore rispose: "Se Dio ha creato tutto, allora Dio ha creato il male, poich il male esiste e, secondo il principio che afferma che noi siamo ci che produciamo, allora Dio il Male". Gli studenti ammutolirono a questa asserzione. Il professore, piuttosto compiaciuto con se stesso, si vant con gli studenti che aveva provato per lennesima volta che la fede religiosa era un mito. Un altro studente alz la sua mano e disse: "Posso farle una domanda, professore?". "Naturalmente!" - Replic il professore. Lo studente si alz e disse: "Professore, il freddo esiste?". "Che razza di domanda questa? Naturalmente, esiste! Hai mai avuto freddo?". Gli studenti sghignazzarono alla domanda dello studente. Il giovane replic: "Infatti signore, il freddo non esiste. Secondo le leggi della fisica, ci che noi consideriamo freddo in realt assenza di calore. Ogni corpo od oggetto pu essere studiato solo quando possiede o trasmette energia ed il calore proprio la manifestazione di un corpo quando ha o trasmette energia. Lo zero assoluto (-273 C) la totale assenza di calore; tutta la materia diventa inerte ed incapace di qualunque reazione a quella temperatura. Il freddo, quindi, non esiste. Noi abbiamo creato questa parola per descrivere come ci sentiamo... se non abbiamo calore". Lo studente continu: "Professore, loscurit esiste?". Il professore rispose: "Naturalmente!". Lo studente replic: "Ancora una volta signore, in errore, anche loscurit non esiste. Loscurit in realt assenza di luce. Noi possiamo studiare la luce, ma non loscurit. Infatti possiamo usare il prisma di Newton per scomporre la luce bianca in tanti colori e studiare le varie lunghezze donda di ciascun colore. Ma non possiamo misurare loscurit. Un semplice raggio di luce pu entrare in una stanza buia ed illuminarla. Ma come possiamo sapere quanto buia quella stanza? Noi misuriamo la quantit di luce presente. Giusto? Loscurit un termine usato dalluomo per descrivere ci che accade quando la luce... non presente". Finalmente il giovane chiese al professore: "Signore, il male esiste?". A questo punto, titubante, il professore rispose, Naturalmente, come ti ho gi spiegato. Noi lo vediamo ogni giorno. E nella crudelt che ogni giorno si

manifesta tra gli uomini. Risiede nella moltitudine di crimini e di atti violenti che avvengono ovunque nel mondo. Queste manifestazioni non sono altro che male". A questo punto lo studente replic "Il male non esiste, signore, o almeno non esiste in quanto tale. Il male semplicemente lassenza di Dio. E proprio come loscurit o il freddo, una parola che luomo ha creato per descrivere lassenza di Dio. Dio non ha creato il male. Il male il risultato di ci che succede quando luomo non ha lamore di Dio presente nel proprio cuore. E come il freddo che si manifesta quando non c calore o loscurit che arriva quando non c luce". Il giovane fu applaudito da tutti in piedi e il professore, scuotendo la testa, rimase in silenzio. Il rettore dell'Universit si diresse verso il giovane studente e gli domand: "Qual il tuo nome?". "Mi chiamo, Albert Einstein, signore!" - Rispose il ragazzo.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

STORIA DELLA GOCCIA


Allora disse il gran Padre, il Padre di tutte le cose: "Vai, vai e non ritornare da me prima di aver mostrato agli esseri la mia presenza!" E ne fu spaventata. Non era che una piccola goccia d'acqua. Come avrebbe potuto dimostrare la potenza di Dio? Voleva tornare indietro ma non poteva. Era stata mandata. Quando cadde dal cielo altissimo l'avvolse l'aria e quasi la consum. Poi fu impastata dalla terra. Si vergognava perch prima era stata un piccolo specchio del cielo, ora invece, era piena di polvere attaccaticcia. E sent una radice vicina. E la radice l'afferr. Divenne parte di una pianta. Fu una fibra, un velo verde, un goccio di frutto. Si sent bere pi volte. Spesso soffiata via nel vapore, si rapprese col freddo e ricadde gi. Una lunga storia. Impar a sentirsi terra e vegetale. Visse molte volte pulsazioni nel sangue dei viventi. E fu fiume, lago, filo di perle quando cadeva nella rugiada del mattino. Le sembr di perdersi, di sparire. Soffr molto. Ora cercata con rabbia, ora pestata e dimenticata. Poi un giorno, il sole la prese con pi forza del solito, e la port con s in alto. Le disse: "Sono finite le tue stagioni, gocciolina, sali di nuovo. Ti aspetta il Gran Padre!". La goccia sal e le sembr di essere felice. Ma quando vide protendersi in alto, verso di lei, rami, lingue vive, ebbe nostalgia. Il Padre delle cose le sorrise: "Hai fatto bene, piccola mia - le disse - ora cosa vuoi?". "Ritornare gi, pap, ritornare gi! Qui vicino a te, sono un cristallo di gioia, ma laggi, nel mondo pieno di sete, io sono molto di pi: sono la tua presenza".

CALENDARIO DELLA SETTIMANA


DOMENICA 17 NOVEMBRE SANTE MESSE: A CAPEZZANO: ORE 7 - 9 - 11 ORE 10 A SANTA LUCIA - ORE 17 A MONTEGGIORI LUNEDI 18 ORE 9,15 ORE 21 MARTEDI 19 ORE 16 PULIZIA DELLORATORIO E DEI LOCALI PARROCCHIALI GRUPPI GIOVANISSIMI GIOVANI RITROVO DEL GRUPPO I
COLORI DEL CIELO

ORE 21

IN ASCOLTO DELLA PAROLA DI DIO.

N.B.: PORTARE LA BIBBIA O IL VANGELO E IL DESIDERIO DI APPROFONDIRE LA CONOSCENZA DELLA PAROLA DI DIO MERCOLEDI 20 ORE 15 RITROVO DEL GRUPPO I COLORI DEL CIELO VENERDI 22 ORE 16,30 RITROVO DEL GRUPPO I COLORI DEL CIELO

ORE 17,30 ADORAZIONE EUCARISTICA ORE 21 CORSO IN PREPARAZIONE AL MATRIMONIO


SABATO 23 ORE 14,30 PULIZIA DELLA CHIESA ORE 16,30 CONFESSIONI ORE 18 SANTA MESSA FESTIVA DOMENICA 24 NOVEMBRE SANTE MESSE: A CAPEZZANO: ORE 7 - 9 - 11 ORE 10 A SANTA LUCIA - ORE 17 A MONTEGGIORI ORE 14,30 - POMERIGGIO INSIEME ORE 18,30 - GRUPPO FAMIGLIE
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

HANNO RICEVUTO IL SACRAMENTO DEL BATTESIMO


Lari Alessio - Lari Arianna - Moriconi Diana Moriconi Nicolas
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

OFFERTE: 100,00 - Fam. Lari Benedetti


.

SONO ORA NELLA PIENEZZA DELLA VITA


Paolini Lorenzi Luigi - Donati Romano