Sei sulla pagina 1di 11

Anno 2013 N.

RF049
www.redazionefiscale.it
ODCEC VASTO

La Nuova Redazione Fiscale

Pag. 1 / 11

OGGETTO
RIFERIMENTI

FATTURA UE DAL 2013 - MOMENTO DI EFFETTUAZIONE E DI EMISSIONE


ART. 6 E ART. 21 DPR 633/72 - L. 228/2012.

CIRCOLARE DEL 11/03/2013 Sintesi: in relazione agli obblighi di fatturazione a decorrere dal 2013 si riepilogano: - le indicazioni obbligatorie in relazione al regime Iva attribuito all'operazione, - il momento di effettuazione delle operazioni (cessioni di beni e prestazioni di servizio), - il momento in cui emessa la fattura, con particolare riferimento alle operazioni effettuate con soggetti UE ed extraUE.

L'art. 1 commi 324-335 L. 288/2012 (cd. "Legge di stabilit 2013") ha modificato sia l'art. 6 Dpr 633/72 (momento di effettuazione delle operazioni) che l'art. 21 Dpr 633/72 (fatturazione). FATTURAZIONE DELLE OPERAZIONI Le nuove norme richiedono che, in determinati casi in cui la fattura non soggetto ad Iva sia riportata una specifica annotazione sintetica in luogo dell'articolo di legge (non pi obbligatorio).
Art. 21 c. 6 Dpr 633/72: "La fattura (...) per le tipologie di operazioni sottoelencate contiene, in luogo dell'ammontare dell'imposta,leseguentiannotazioniconl'eventualeindicazionedellarelativanormacomunitariaonazionale: a) cessioni relative a beni in transito o depositati in luoghi soggetti a vigilanza doganale, non soggette all'imposta a norma dell'articolo7biscomma1,conl'annotazioneoperazionenonsoggetta; b)operazioninonimponibilidicuiagliarticoli8,8bis,9e38quater,conl'annotazioneoperazionenonimponibile; c)operazioniesentidicuiall'art.10,eccettoquelleindicatealn.6),conl'annotazioneoperazioneesente; d) operazioni soggette al regime del margine previsto dal decretolegge 23 febbraio 1995, n. 41, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 marzo 1995, n. 85, con l'annotazione, a seconda dei casi, regime del margine beni usati, regimedelmargineoggettid'arteoregimedelmargineoggettidiantiquariatoodacollezione; e) operazioni effettuate dalle agenzie di viaggio e turismo soggette al regime del margine previsto dall'articolo 74ter, con l'annotazioneregimedelmargineagenziediviaggio."

Servizi a soggetti UE ed extraUE: in presenza di committente: soggetto passivo UE: l'acquirente va notiziato che l'operazione soggetta al reverse charge soggetto extraUE (privato o soggetto passivo): va esclusivamente indicato che l'operazione non rileva ai fini Iva in Italia. Esempio: societ cede un immobile a Parigi (la fattura dovr chiarire l'ubicazione dell'immobile): - fino al 2012: doveva indicare operazione "esclusa da Iva ex art. 7-bis Dpr 633/72" - dal 2103: sufficiente indicare "operazione non soggetta". ALTRE IPOTESI: si ritiene che il concetto non possa essere esteso al di fuori delle ipotesi contemplate dall'art. 21 c. 6 (che si ritiene vadano considerate tassative) e dunque vi sia ancora l'obbligo di indicare l'articolo di legge che comporta la mancata applicazione dell'Iva nei casi residuali. Esempi: minimi: il contribuente continua ad indicare "operazione esclusa da Iva art. 1 c. 100 L. 244/07". Iva ad esigibilit differita: si continua ad indicare "Regime di Iva per cassa art. 32-bis del DL 83/2012" cessioni di beni custoditi in depositi Iva: operazione non soggetta art. 50-bis DL 331/93 esportatori abituali: il fornitore deve continuare indicare gli estremi della lettera di intenti.
CIRCOLARI INFORMATIVE CONSULENZA TELEFONICA EDITORIA - CONVEGNI
Nuova REDAZIONE FISCALE snc - C.so Rosmini n. 66 Rovereto (TN) Reg. Imp. di TN e P.IVA 02097930222 Tel. 0464/480556 - Fax 0464/400613 Email: info@redazionefiscale.it

Nuova REDAZIONE FISCALE - Riproduzione Vietata Diritti Riservati - www.redazionefiscale.it

RIPRODUZIONE VIETATA www.redazionefiscale.it

Redazione Fiscale

Info Fisco 049/2013

Pag. 2 / 11

CESSIONI INTRA-UE DI BENI Il riformulato 46 c. 2 del DL 331/93 prevede che, per le cessioni intracomunitarie di beni, la fattura deve indicare, in luogo dellimposta: che si tratta di operazione non imponibile con leventuale specificazione della relativa norma comunitaria o nazionale.
N.B.: per quanto attiene agli acquisti intracomunitari, v. sotto.

OPERAZIONI IN REVERSE CHARGE Le fatture emesse dal cedente/prestatore di servizi in ambito nazionale emesse senza addebito dellIVA perch soggette al meccanismo del reverse charge (art. 17 c. 5 Dpr 633/72) devono contenere: lannotazione inversione contabile leventuale indicazione della norma di riferimento. In pratica, si tratta:
subappaltiedili cessioniimponibilidiorodainvestimento cessionidirottamiealtrimaterialidirecupero cessioniditelefoniniedispositiviacircuitointegrato altreoperazioniindividuateconDM art.17c.6lett.a),DPR633/72 art.17c.5,DPR633/72 art.74c.7e8,DPR633/72 art.17c.6lett.b)ec),DPR633/72 art.17c.7,DPR633/72
RIPRODUZIONE VIETATA www.redazionefiscale.it

OperazioniinReversecharge

Normativa

cessionidifabbricati(abitativiestrumentali)imponibiliperopzione art.17c.6lett.abis),DPR633/72

ACQUISTI - AUTOFATTURE EMESSE DAL CESSIONARIO/COMMITTENTE Le autofatture emesse dal cessionario/committente "in virt di un obbligo proprio" (reverse charge) devono recare lannotazione auto-fatturazione (art. 21 c. 6-ter Dpr 633/72). Resta fermo che, in caso di auto-fatturazione, il cessionario/committente deve emettere la fattura in unico esemplare ovvero, assicurarsi che la stessa sia emessa, per suo conto, da un terzo.
Autofatture Normativa acquistidibenie/oservizipressocedenti/prestatoriextraUE art.17c.2DPR633/72 acquistidibeniprovenientidallaCittdelVaticanoedaSanMarino art.71c.2DPR633/72 estrazionedeibenidaidepositiIVA art.50bisc.6DL331/93 compensicorrispostiairivenditorididocumentidiviaggio art.74c.1lett.e)DPR633/72 provvigionicorrispostedalleagenziediviaggioagliintermediari art.74terc.8DPR633/72 acquistidiprodottiagricolieitticidaiproduttoriagricoliinregimediesonero art.34c.6DPR633/72 passaggiinternidibeni/servizitraattivitseparate art.36c.5DPR633/72 cessionigratuiteedellautoconsumo art.2c.2n.45DPR633/72 acquistiditartufidarivenditoridilettantiedoccasionaliprividipartitaIVA art.1,L.311/2004

Prestazioni di servizio rese da soggetti non residenti: nel caso di prestazioni servizio rese: da soggetti passivi extraUE: si deve emettere autofattura indicando "autofatturazione" da soggetti passivi UE: occorre procedere all'integrazione della fattura (art. 47 DL 331/93).
CIRCOLARI INFORMATIVE CONSULENZA TELEFONICA EDITORIA - CONVEGNI
Nuova REDAZIONE FISCALE snc - C.so Rosmini n. 66 Rovereto (TN) Reg. Imp. di TN e P.IVA 02097930222 Tel. 0464/480556 - Fax 0464/400613 Email: info@redazionefiscale.it

Redazione Fiscale

Info Fisco 049/2013

Pag. 3 / 11

PROSPETTO RIEPILOGATIVO

OPERAZIONE
FATTUREEMESSE
esportazioni cessioniassimilatealleesportazioni serviziinternazionali cessioniaviaggiatoriextraUE

DICITURA
FACOLTATIVA
artt.8Dpr633/72 artt.8bisDpr633/72 artt.9Dpr633/72 artt.38quaterDpr 633

OBBLIGATORIA

operazionenon imponibile

artt.41DL331/91 cessioniintraUE OPERAZ. cessioni di beni in transito, allo stato estero o Ivaart.7bisDpr CON 633/72 custoditiinluoghisoggettiavigilanzadoganale L'ESTERO UE servizigenericiresia art.7terDpr633/72 soggettipassivi ExtraUE altriservizi(nongenerici) asogg.passiviUE(1) art.da7quatera7 quinquies esclusiIvaresi: aprivatiUE(2)

operazionenonsoggetta inversionecontabile operazionenonsoggetta inversionecontabile operazionenonsoggetta


RIPRODUZIONE VIETATA www.redazionefiscale.it

altriserviziesclusidaIvaresiasoggettiextraUE(3) operazioniesentidicuiall'art.10(trannen.6) regimedel margine Beniusati,oggettid'arteoda antiquariato/collezione

art.da7quatera7 septiesDpr633/72 art10dpr633/72

operazionenonsoggetta operazioneesente regimedelmargine beni usati/oggettid'arte /oggettidacollezione regimedelmargine agenzieviaggi

art.36DL41/1995

operazionidelleagenziediviaggioeturismo OPERAZ. NAZIONALI

art.74terDpr633

art.17c.6lett.a), subappaltiedili cessioni di fabbricati (abitativi e art.17c.6lett.abis) strumentali)imponibiliperopzione art.17c.5 cessioniimponibilidiorodainvestimento Reverse art.74c.7e8 cessionidirottamie materialidirecupero charge cessioni telefonini e dispositivi a circuito art.17c.6lett.b)ec) integrato art.17c.7 altreoperazioniindividuateconDM

inversionecontabile

autoconsumo

art.2n.4e5Dpr633

autofatturazione autofatturazione (Integraz.dellafattura)

FATTURERICEVUTE
OPERAZ. ESTERO prestazionidiserviziresedasoggettoextraUE prestazionidiserviziresedasoggettoUE acquistiintraUEdibeni subappaltiedili
art.17c.2Dpr633 art.17c.2Dpr633 art.47DL331/93 art.17c.6lett.a),

cessioni di fabbricati (abitativi e strumentali) art.17c.6lett.abis) imponibiliperopzione OPERAZ. cessioniimponibilidiorodainvestimento NAZIONALI cessionidirottamiealtrimaterialidirecupero cessionitelefoniniedispositiviacircuitointegrato altreoperazioniindividuateconDM

art.17c.5 art.74c.7e8 art.17c.6lett.b)ec) art.17c.7

(Integrazionedella fattura)

CIRCOLARI INFORMATIVE CONSULENZA TELEFONICA EDITORIA - CONVEGNI


Nuova REDAZIONE FISCALE snc - C.so Rosmini n. 66 Rovereto (TN) Reg. Imp. di TN e P.IVA 02097930222 Tel. 0464/480556 - Fax 0464/400613 Email: info@redazionefiscale.it

Redazione Fiscale

Info Fisco 049/2013

Pag. 4 / 11

(1) e (2) E' il caso della costruzione di un immobile in territorio austriaco: per l'Italia l'operazione non soggetta ex art. 7 quater; per l'Austria l'operazione: va auto fatturata se il committente un soggetto passivo (1); va fatturata con Iva austriaca,previaaperturadiunapartitaIva,seilcommittenteunsoggettoprivato(2). (3)E'ilcasodellacostruzionediunimmobileinCroazia:iltrattamentodeltuttoanalogoaquellodeicasi(1)e(2);tuttavia sarsufficienteindicarecheperl'Italiasitrattadi"operazionenonsoggetta"adIva. PRESTAZIONI RESE A SOGG. PASSIVO UE

MARIO ROSSI
Commercialista Studio in Via Grasselli n. 10 00100 - Roma (RM)
Iscritto all'Ordine dei Com m ercialisti ed esperti contabili di Rom a al n 532

Parcella n. Del

32 15/02/2013

Spett.le

A. G. SCHON
Rue de la Paris, 50 PAR P. IVA: FR 15274585023 Patrocinio causa vs. XYZ Gmbh - ricorso introduttivo Competenze Acconti pagati Totale imponibile 2.000,00 2.000,00 2.000,00 2.000,00 2.000,00

Numerodi identificazione nel Paese UE

Dicitura obbligatoria

Inversione contabile
Operazione esclusa da Iva ex art. 7-ter Dpr 633/72

Dicitura facoltativa

Iva Totale fattura Ritenuta d'acconto Netto a pagare

PRESTAZIONI RICEVUTE DA SOGGETTO PASSIVO UE

FANTASY
SOFTWAREHOUSE
GoogleIrelandLtd GordonHouseBarrowStreet Dublin3 VATNumber:IE6455052V
Billto:

INVOICE
IDCustomer: Invoicenumber: Date:
VATNumber

13103124

9.875 21/02/2013 IT12345678987

VerdiCarlo
P.zza Danten.23 38068 Trento(TN) ITALY
ID
P101 P102

Description

UnitPrice(.) Q.ty 400,00 100,00 1 1

LineTotal 400,00 100,00

Softwarexyz Upgradesoftwarekw

SUBTOTAL 500,00

Integrazionea curadel committente

Integrazione dellafattura
Prot.Acqui s ti : 121 Prot.Vendi te: 86 Imponibile 500,00 Aliq.Iva Iva Tot.Doc. 21% 105,00 605,00

Shi ppi ng/ha ndl i ng TOTAL 500,00 PAID 500,00 TOTALDUE

CIRCOLARI INFORMATIVE CONSULENZA TELEFONICA EDITORIA - CONVEGNI


Nuova REDAZIONE FISCALE snc - C.so Rosmini n. 66 Rovereto (TN) Reg. Imp. di TN e P.IVA 02097930222 Tel. 0464/480556 - Fax 0464/400613 Email: info@redazionefiscale.it

RIPRODUZIONE VIETATA www.redazionefiscale.it

Redazione Fiscale

Info Fisco 049/2013

Pag. 5 / 11

MOMENTO DI EMISSIONE DELLA FATTURA L'art. 21 c. 4 Dpr 633/72 dispone che la fattura: va emessa al momento della cd. "effettuazione" dell'operazione determinata ai sensi dell'art. 6 Dpr 633/72 MOMENTO DI EFFETTUAZIONE DELL'OPERAZIONE L'individuazione del momento di effettuazione dell'operazione (detto anche "momento impositivo") fondamentale al fine di verificare il momento in cui: scatta sempre l'obbligo di emissione di fattura si rende in generale esigibile l'Iva, salvo deroghe.
In ambito Iva: in generale: il momento di effettuazione delloperazione coincide con il momento di esigibilit dellimposta: una volta effettuata l'operazione, va emessa la fattura e si rende immediatamente dovuta l'Iva in essa evidenziata (da tale momento, peraltro, scatta la detraibilit dell'Iva per la controparte) in deroga: in applicazione del regime cd. "Iva per cassa", lesigibilit dellimposta avviene in un momento successivo (coincidente con l'incasso) rispetto a quello di effettuazione delloperazione.

Lart. 6 Dpr 633/72 individua le regole generali e le deroghe al momento di effettuazione delloperazione; in generale per le operazioni costituite da: A) cessione di beni: si considerano effettuate nel momento: beni immobili: della stipula del contratto di compravendita (rogito notarile) beni mobili: della consegna o spedizione B) prestazioni di servizi: si considerano effettuati all'atto del pagamento del corrispettivo.

TAB.1MOMENTODIEFFETTUAZIONE/EMISSIONEFATTURA:REGOLEGENERALI anche se apposta una clausola di loperazione si considera effettuata al momento della riserva della propriet (cd. vendita BENIIMMOBILI stipuladelcontratto "a rate") o si tratti di locazione con clausola di trasferimento loperazione si considera effettuata al momento della vincolante per le parti (cd. "riscatto BENIMOBILI consegnaospedizione obbligatorio") PRESTAZIONI loperazionesiconsideraeffettuatanelmomentodelpagamentodelcorrispettivo DISERVIZI ALTRE OPERAZIONI Il momento di effettuazione delloperazione coincide con lemissione della fattura (limitatamenteallimportofatturato)seavviene: primadelmomentoincuilacessionedelbene/prestazioneserviziorisultaeffettuata quandorisultapagato(intuttooinparte)ilcorrispettivo

CIRCOLARI INFORMATIVE CONSULENZA TELEFONICA EDITORIA - CONVEGNI


Nuova REDAZIONE FISCALE snc - C.so Rosmini n. 66 Rovereto (TN) Reg. Imp. di TN e P.IVA 02097930222 Tel. 0464/480556 - Fax 0464/400613 Email: info@redazionefiscale.it

RIPRODUZIONE VIETATA www.redazionefiscale.it

Redazione Fiscale

Info Fisco 049/2013

Pag. 6 / 11

CLAUSOLE SOSPENSIVEO CONDIZIONALI

ESPROPRI SOMMINISTRA ZIONI COMMISSION. DIVENDITA AUTOCONSUMO E/O ASSEGNAZIONI AISOCI

COOPERATIVE

OPERAZIONICONSOGGETTIESTERI(art.6c.6dpr633/72)

Servizigenerici(art.7ter)residasoggetto UE/extraUEasoggettoitaliano

loperazionesiconsideraeffettuata: ingenerale:nelmomentoincuileprestazionisonoultimate sedicarattereperiodicoocontinuativo:oveeseguite: in1annosolare:allamaturazionedeicorrispettivi inunperiodo>1annosolare: - alterminediciascunannosolare(finoadultimazione) Pagamento anticipato (anche parziale): in ogni caso, al momento delpagamentostesso.

Servizidiversidaquellidicuiagliartt.7 quatere7quinquiesresedaunsoggetto italianoadunsoggettoUEoextraUE

Servizigenerici(art.7ter)residasoggetto italianoasoggettoUE/extraUE Prestazionidiservizidicuiagliartt.7quater (subeniimmobili)e7quinquies(servizi culturali,artistici,scientifici,ecc.) Servizidiversidaquellidicuiagliartt.7 quatere7quinquiesresidasoggetto UE/extraUEasoggettoitaliano


CIRCOLARI INFORMATIVE CONSULENZA TELEFONICA EDITORIA - CONVEGNI
Nuova REDAZIONE FISCALE snc - C.so Rosmini n. 66 Rovereto (TN) Reg. Imp. di TN e P.IVA 02097930222 Tel. 0464/480556 - Fax 0464/400613 Email: info@redazionefiscale.it

si applicano le regole nazionali (momento di effettuazione rimanequellodelpagamentoodellafatturazioneanticipata)

RIPRODUZIONE VIETATA www.redazionefiscale.it

TAB.2MOMENTODIEFFETTUAZIONE/EMISSIONEFATTURA:DEROGHE Cessioniicuieffetti loperazione si considera effettuata nel momento in cui si traslativiocostitutivisi producono tali effetti e comunque, se riguardano beni mobili, producono dopoildecorsodi1annodallaconsegnaospedizione posteriormente Cessioniconconsegna loperazionesiconsideraeffettuataallattodellultimaconsegna ripartita loperazione si considera effettuata entro il mese successivo a Cessionedibenicon prezzodadeterminare quelloincuiglielementidiventanonoti loperazione si considera effettuata all'atto della rivendita a terzi Cessionidibeniinerenti (per i beni non restituiti, alla scadenza del termine convenuto tra contrattiestimatori lepartiecomunquedecorsodi1anno) Cessionidibeniperatto dipubblicautilit loperazione si considera effettuata all'atto del pagamento del corrispettivo Cessioniperiodicheo continuativedibeni loperazione si considera effettuata all'atto della vendita dei beni Passaggidibeni dapartedelcommissionario Destinazionealconsumo personaleofamiliare dell'imprenditoreoad loperazionesiconsideraeffettuataall'attodelprelievodeibeni altrefinalitestranee all'impresa Assegnazioniinpropriet diunitabitativeaisoci loperazione si considera effettuata alla data del rogito notarile dacooperativeediliziea (assembleastraordinariadiassegnazione) proprietdivisa

Redazione Fiscale

Info Fisco 049/2013

Pag. 7 / 11

MOMENTO DI EMISSIONE DELLA FATTURA Come visto, la fattura deve essere in generale emessa al momento dell'effettuazione dell'operazione; tuttavia questa regola subisce numerose deroghe. OPERAZIONI IN AMBITO NAZIONALE
CESSIONI NAZIONALI DI BENI In caso di vendita di merci o di prodotti finiti:

c. 1 Dpr 633/72)

PRESTAZIONI DI SERVIZI NAZIONALI In caso di prestazioni di servizi resi:

a) momento di effettuazione dell'operazione: dato dal momento del pagamento del corrispettivo b) momento di emissione della fattura: il prestatore pu emettere: fattura immediata: entro lo stesso giorno di effettuazione dell'operazione fattura differita: se le prestazioni sono individuabili attraverso "idonea documentazione" mediante 1 solo documento recante il dettaglio delle prestazioni rese in un mese solare nei confronti del medesimo soggetto entro il 15 del mese successivo a quello di effettuazione delloperazione (cio dell'incasso). registrazione: va fatta con riferimento al mese di incasso (art. 23 c. 1 Dpr 633/72).
Assegno bancario o bonifico (bancario o postale): l'incasso (e dunque il momento di emissione della fattura) deve considerarsi effettuato nel rispetto dei seguenti principi: Assegno Bonifico rileva il momento in cui avviene la consegna dellassegno (e non al successivo versamento in C/C o incasso allo sportello) occorre far riferimento al momento in viene comunicato laccreditamento sul c/c bancario (RM 134/94)

Si ponga il caso di un professionista che ha effettuato una consulenza, il cui cliente abbia pagato la parcella con bonifico bancario in data 15 gennaio (data di detraibilit dell'Iva). Esempio1 La somma viene accreditata sul C/C del professionista con valuta 21/01 e la relativa contabile perviene allo stesso in data 24 gennaio. In tal caso, il professionista emetter fattura con data 24 gennaio in quanto occorre far riferimento al momento della comunicazione di accreditamento.
CIRCOLARI INFORMATIVE CONSULENZA TELEFONICA EDITORIA - CONVEGNI
Nuova REDAZIONE FISCALE snc - C.so Rosmini n. 66 Rovereto (TN) Reg. Imp. di TN e P.IVA 02097930222 Tel. 0464/480556 - Fax 0464/400613 Email: info@redazionefiscale.it

RIPRODUZIONE VIETATA www.redazionefiscale.it

a) momento di effettuazione dell'operazione: dato dal momento della consegna o spedizione b) momento di emissione della fattura: il cedente pu emettere: fattura immediata (cd. "accompagnatoria"): entro lo stesso giorno di effettuazione dell'operazione fattura differita: se la consegna/spedizione risulta da DDT (o da altro documento idoneo) mediante 1 solo documento col dettaglio delle cessioni effettuate in un mese solare verso il medesimo soggetto entro il 15 del mese successivo a quello di effettuazione delloperazione (consegna/spedizione dei beni) registrazione: va fatta con riferimento al mese di consegna/spedizione dei beni (art. 23

Redazione Fiscale

Info Fisco 049/2013

Pag. 8 / 11

IDONEA DOCUMENTAZIONE: i documenti dovranno certificare l'esecuzione delle prestazioni (anche parziali). opportuno che si tratti (in analogia con quanto avviene con il DDT): di documenti intestati al prestatore (es: avvisi di fattura) debitamente trasmessi/consegnati alla controparte. Al tal fine, si pensi ai cd rapportini spesso adoperati dalle societ che effettuano gli interventi di manutenzione (di software, agli impianti, ecc.) nellambito dei relativi interventi. Nota: andr chiarito se sar sufficiente la documentazione di terzi (es: commercialista patrocina un cliente in Commissione tributaria; per documentare il deposito presso la Segreteria della CTP, dovrebbe essere sufficiente la nota di deposito o la ricevuta della raccomandata A/R).
EMISSIONEDELLAFATTURA"DIFFERITA"

CESSIONEDIBENIMOBILI FATTURA ACCOMPAGNAT. CONSEGNA/ SPEDIZIONE CON DDT 15 DEL MESESUCCESSIVO (REGISTRAZ.CON RIF.AL MEDEDELLACONSEGNA)

PRESTAZIONIDISERVIZI FATTURA IMMEDIATAAL PAGAMENTO PRESTAZIONICON IDONEO DOCUMENTO 15 DEL MESESUCCESSIVO (REGISTRAZ.CON RIF.AL MESEDEL PAGAMENTO)

CESSIONE TRIANGOLARE DI BENI La fattura differita pu essere emessa anche per le cessioni di beni effettuate dal cessionario nei confronti di un soggetto terzo per il tramite del proprio cedente (art. 21 c. 4 lett. b) Dpr 633/72); in tal caso, la fattura va emessa: entro il mese successivo a quello di consegna/spedizione dei beni (cd vendita triangolare" o "con consegna a terzi) registrazione: va fatta con riferimento al mese di emissione (il debito per Iva viene effettivamente differito di un mese rispetto a quello della consegna/spedizione).
Nota: la facolt in esame esclusa nelle operazioni quadrangolari, siccome ammessa esclusivamente in riferimento alle operazioni in cui intervengono tre soggetti (RM 78/2002)

ACCONTI Secondo lart.6 Dpr 633/72, se anteriormente al verificarsi dei suddetti eventi stipula del contratto: in caso di beni immobili consegna o spedizione: in caso di beni mobili (per le prestazioni di servizio gi rileva il momento del pagamento) risulta pagato in tutto o in parte il corrispettivo, l'operazione si considera effettuata, limitatamente all'importo pagato alla data del pagamento.

CIRCOLARI INFORMATIVE CONSULENZA TELEFONICA EDITORIA - CONVEGNI


Nuova REDAZIONE FISCALE snc - C.so Rosmini n. 66 Rovereto (TN) Reg. Imp. di TN e P.IVA 02097930222 Tel. 0464/480556 - Fax 0464/400613 Email: info@redazionefiscale.it

RIPRODUZIONE VIETATA www.redazionefiscale.it

Redazione Fiscale

Info Fisco 049/2013

Pag. 9 / 11

OPERAZIONI IN AMBITO INTERNAZIONALE


CESSIONI INTRA-UE Per le cessioni intracomunitarie di beni la fattura emessa con le stesse disposizioni delle cessioni nazionali:

a) momento di effettuazione dell'operazione: momento dell'inizio del trasporto/spedizione dall'Italia (salvo clausole sospensive/condizionali) b) momento di emissione della fattura: il cedente pu emettere: fattura immediata: entro lo stesso giorno di inizio del trasporto/spedizione fattura differita: se la consegna/spedizione risulta da DDT (o da altro documento idoneo) entro il giorno 15 del mese successivo a quello dell'inizio del trasporto/spedizione registrazione: va fatta con riferimento al mese dell'inizio del trasporto/spedizione.
ACQUISTI INTRA-UE - L'INTEGRAZIONE Per gli acquisti intracomunitari debitore dell'imposta l'acquirente, tramite il meccanismo della integrazione della fattura UE (art. 47 DL 331/93). Ci comporta che l'acquisto (per quanto operazione "passiva") deve rispettare alcuni principi richiesti per le vendite (operazioni attive). In relazione agli acquisti intracomunitari di beni, dal 2013 viene modificato il momento di effettuazione dell'operazione (armonizzato a quello delle cessioni intraUE):

a) momento di effettuazione dell'operazione: momento dell'inizio del trasporto/spedizione dal Paese UE (salvo clausole sospensive/condizionali) b) momento di registrazione della fattura UE integrata: le fatture, previamente integrate, vanno annotate distintamente (cio con apposita dicitura) nel registro delle fatture emesse:
entro il 15 del mese successivo a quello di ricezione della fattura con riferimento al mese precedente
Nota: la norma non dispone espressamente un termine entro cui va effettuata l'integrazione (che non deve coincidere con il momento di effettuazione dell'acquisto intraUE), mentre prevede i termini per la registrazione della fattura (previamente integrata). la Alfa Srl effettua un acquisto dalla Gamma Gmbh tedesca; la merce, scortata dalla fattura, parte il 28/02/2013 tramite vettore, il quale effettua delle fermate intermedie in Austria, giungendo in Italia solo il 10/03/2013. Il momento in cui si considera effettuato l'acquisto ai fini Iva il 28 febbraio, ma in tale data non sar obbligatorio integrare la fattura di acquisto. Al contrario, la fattura (previa integrazione dell'Iva) va annotata (nel registro acquisti e vendite) entro il 15/04/2013 (cio entro il 15 del mese successivo a quello in cui il vettore consegna la fattura alla societ).

Esempio2

ULTERIORI NOVIT E CONFERME


1) MANCATO RICEVIMENTO DELLA FATTURA UE: se il committente di un acquisto intraUE: non abbia ricevuto la relativa fattura entro il 2 mese successivo a quello di effettuazione delloperazione: deve emettere fattura in unico esemplare, entro il giorno 15 del terzo mese successivo a quello di effettuazione delloperazione ha ricevuto una fattura indicante un corrispettivo inferiore: deve emettere fattura integrativa entro il giorno 15 del mese successivo alla registrazione della fattura originaria.
CIRCOLARI INFORMATIVE CONSULENZA TELEFONICA EDITORIA - CONVEGNI
Nuova REDAZIONE FISCALE snc - C.so Rosmini n. 66 Rovereto (TN) Reg. Imp. di TN e P.IVA 02097930222 Tel. 0464/480556 - Fax 0464/400613 Email: info@redazionefiscale.it

RIPRODUZIONE VIETATA www.redazionefiscale.it

Redazione Fiscale
2) ACCONTI E FATTURE ANTICIPATE:
Acconti UE Fatture anticipate

Info Fisco 049/2013

Pag. 10 / 11

gli acconti incassati o pagati in relazione a cessioni o acquisti di beni intracomunitari non sono pi soggetti allobbligo di fatturazione qualora si emettono fatture anticipate relative alla cessione o allacquisto intracomunitario di beni esse diventano prova delleffettuazione delloperazione e rendono limposta, da quello stesso momento, immediatamente esigibile

PRESTAZIONE SERVIZI Il comma 4 dellart. 21 risulta essere significativamente revisionato nella parte in cui permette lemissione della fattura differita anche per le prestazioni di servizi:

1) "generiche" escluse da Iva (ex art. 7-ter): rese da un operatore italiano (prestatore) a soggetti passivi stabiliti in altro paese UE (committente) - art. 21 c. 4 lett. c) Dpr 633/72 rese da un operatore UE o extraUE (prestatore) a soggetti passivi nazionali (committente) - art. 21 c. 4 lett. d) Dpr 633/72 RIPRODUZIONE VIETATA www.redazionefiscale.it

2) ex artt. 7-sexies e 7-septies: rese da un soggetto passivo residente (prestatore) ad un soggetto passivo UE o extraUE (committente) momento di emissione della fattura: la fattura (se il prestatore residente) l'autofattura (emessa dal committente se il prestatore UE o extraUE) sono emesse entro il 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione. Per tutti gli altri servizi si applicano le regole ordinarie; pertanto per le prestazioni di servizio: 3) ex artt. 7-sexies: rese da un soggetto passivo UE/extraUE (prestatore) ad un soggetto privato residente (committente) (N.B.: l'art. 7-septies prevede che il committente sia extraUE) 4) ex artt. 7-quater (servizi su immobili) e 7-quinquies (prestazioni artistiche, culturali, sportive, ecc.) rese o ricevute a/da soggetti passivi residenti o meno momento di emissione della fattura: la fattura (se il prestatore residente) l'autofattura (emessa dal committente se il prestatore UE o extraUE) sono emesse o al momento di effettuazione dell'operazione che rimane quello del pagamento con la possibilit di emettere entro il 15 del mese successivo a s servizi sono individuabili tramite idonea documentazione (novit 2013).

CIRCOLARI INFORMATIVE CONSULENZA TELEFONICA EDITORIA - CONVEGNI


Nuova REDAZIONE FISCALE snc - C.so Rosmini n. 66 Rovereto (TN) Reg. Imp. di TN e P.IVA 02097930222 Tel. 0464/480556 - Fax 0464/400613 Email: info@redazionefiscale.it

Redazione Fiscale

Info Fisco 049/2013

Pag. 11 / 11

OPERAZIONICONSOGGETTIESTERI

ART. art.7ter

PRESTATORE

COMMITT.

MOMENTODIEFFETTUAZIONE

EMISSIONEFATTURA

UE/extraUE

art.7sexies e7septies

italiano

art.7ter art.7quater e7quinquies art.7sexies

italiano italiano,UE oextraUE UE/extraUE

soggettoUE oextraUE italiano,UE oextraUE italiano

al pagamento (ancheparziale) si applicano le regole nazionali al 15 del mese (momento di effettuazione rimane successivo al quello del pagamento o della pagamento se fatturazioneanticipata) esiste idonea documentazione

Giornata di studio BILANCIO ESERCIZIO 2012 E ULTIME NOVITA FISCALI VICENZA - ALFA FIERA HOTEL - Uscita Autostrada Vicenza Ovest - Mercoled 20 marzo 2013 TREVISO - PARK HOTEL VILLA FIORITA - Monastier (TV) - Gioved 21 marzo 2013

CIRCOLARI INFORMATIVE CONSULENZA TELEFONICA EDITORIA - CONVEGNI


Nuova REDAZIONE FISCALE snc - C.so Rosmini n. 66 Rovereto (TN) Reg. Imp. di TN e P.IVA 02097930222 Tel. 0464/480556 - Fax 0464/400613 Email: info@redazionefiscale.it

RIPRODUZIONE VIETATA www.redazionefiscale.it

loperazionesiconsideraeffettuata: in generale: nel momento in cui le prestazionisonoultimate se di carattere periodico o continuativo:oveeseguite: in 1 anno solare: alla maturazionedeicorrispettivi soggettoUE inunperiodo>1annosolare: oextraUE - al termine di ciascun anno solare(finoadultimazione) Pagamento anticipato (anche parziale): in ogni caso, al momento delpagamentostesso.

italiano

15delmese successivoaquello dieffettuazione