Sei sulla pagina 1di 7

Come promesso, iniziamo!

Come gi spiegato ed il mio metodo stesso insegna, nella seduzione il 90% psicolog ia, il restante tecniche. Alcuni di voi vedo che continuano ad insistere su alcuni punti. Hanno diritto di credere a quello che vogliono, ma io so di cosa parlo perch ho visto ampiamente cosa produce il metodo mystery sulla gran parte degli aspiranti seduttori, e se tu che stai leggendo queste parole non hai ancora raggiunto i tuoi sogni con le donne e continui a sposare lo schema superpazzoide di mystery, fatti qualche dom anda;) Dopo la doverosa premesse, torniamo a noi. Considerata l'importanza cruciale della psicologia, se dobbiamo partire, partiam o dal grosso(pi che sufficiente per avere una vita sessuale dignitosa con belle r agazze). Quindi partiamo dalla psicologia del gioco e alcune sue applicazioni. Chiaramente impossibile illustrare tutto il metodo in un thread, quindi iniziamo a fare alcuni cenni dell'ATTRAZIONE. Partiamo col dire cosa NON .

Non una fiamma da creare dal nulla. Non garanzia dei belli e preclusa ai brutti. Non un castello da costruire. Non si crea dal nulla perch qualcosa c' gi c' tra l'uomo e la donna, ma non ai livel li ancora sessuali. Pensate a quando vi si avvicina una ragazza che non vi piace fisicamente. Cosa provate? Non attrazione proprio fisica, perch appunto non vi p iace, per, se ci pensate, il vostro corpo comunque in qualche modo risponde alla sua presenza non ve lo fa venire duro, ok, per non come quando siete con un uomo, qualcosa lo sentite, una leggerissima tensione la avvertite. Questa tensione c'' sempre, natu rale! La proviamo noi e la provano anche loro!Anche se non sei fisicamente il suo tipo . Anche se non sei bello. Anche se lei strafiga. Quindi essendo una tensione sempre presente, anche se sei brutto volente o nolen te c' tra te e lei. Quanto dura questa piccola miccia? Poco, molto poco, perch sostanzialmente due sono le sorti per questa miccia: dal primo secondo di interazione aumentate l'attrazione, allora la fiamma si ossigen a in fretta. Altrimenti, la fiamma diminuisce sino al quasi spegnimento. Dico qu asi perch resta sempre un piccola fiamma accesa, anche piccolissima (nei casi peg

giori quando lei vi ha mollato perch vi siete inzerbinati come viscidi). Questa fiamma naturale, c' sempre, e non ha (ancora) niente a che fare col sesso. Sappiatelo! Inoltre, l'attrazione non un edificio da costruire, io non la vedo cos perch sembr a quasi che uno debba fare chiss cosa per aumentarla. Quando ero agli inizi cercavo di fare tanto per attrarre, giochetti, routine stu diate nel minimo dettaglio,ero molto attivo, neggavo(ebbene s), facevo il simpati co, le facevo ridere, ogni tanto scopavo, e per una che mi facevo, una ventina l e avevo perse. Perch ero troppo attivo, facevo troppe cose, intendevo male l'attr azione, la pensavo come una cosa da costruire mattone per mattone e questo mi fa ceva perdere un sacco di ragazze perch i tempi si allungavano, uscivo anche tre, quattro volte con la stessa tipa senza nemmeno un cazzo di bacio( capite l'impor tanza assoluta della psicologia?). Poi si stufava e bye bye. PRIMA LA PSICOLOGIA, POI L'AZIONE. L'attrazione pi che altro un tiro a freccette, zic, zic,zic, lanciate queste frec cette di tanto in tanto, tira e smetti, tira e smetti. Quando smettete il moment o del DISTACCO. Il mio metodo insegna ad acquisire prima di tutto la convinzione, la psicologia corretta. Iniziate dalle radici, e vedrete che le azioni verrano di conseguenza. In questo molti metodi trazionali peccano, ti dicono cosa fare ma senza iniziar e dalla psicologia!!!

PSICOLOGIA: l'attrazione si aumenta a tocchi, a contatti brevi, come un tiro a f recce.

Chi di voi va in palestra sa bene che il muscolo cresce sul lavoro tra due momen ti: sforzo e RIPOSO. Se non c' il riposo adeguato, puoi fare tutti i pesi che vuo i, ma non c' risultato. Stessa cosa l'attrazione. Essere attivi senza essere pass ivi non crea attrazione, crea disagio. Passivit nel senso di NON-AZIONE (non zerb inaggio, sia chiaro). ''Contatto e distacco'' il turbo dell'attrazione. A me, e non solo a me, aver impostato questa mentalit ha fatto fare progressi da gigante. Fallo anche tu e vedrai SUBITO che le ragazze ti guarderanno in altro m odo.

Ora la domanda che ti starai facendo : attraverso cosa e soprattutto come si aume nta attrazione concretamente?

attraverso due canali: FISICO e VERBALE Come gi anticipato, quello fisico ha il peso maggiore, soprattutto di notte. Ma c erchiamo di capire perch.

Dovete sempre pensare che il sesso una proiezione della seduzione, la proiezione pi intima. E' fisicit massima, e siccome a tutti piace la congruenza, se non sei fisico sin da subito, arrivare poi al sesso un pezzo per volta ....IMPROBABILE. Adesso entriamo nel vivo, quindi attenzione.

Quante volte vi sar successo di creare un dialogo fisico con la ragazza, lei risp ondeva bene ma...poi qualcosa sfumava? Non si proseguiva, poi secondo appuntamen to, poi terzo,, poi ''non posso, ti faccio sapere io dai'' e addio, game over, p ersa. A me succedeva quasi sempre. Sei l con la tipa, c' stato contatto fisico, si riso, lei ti guarda dolce come una cerbiatta, poi...sshhh, silenzi, momenti morti....non sai cosa fare, qualcosa s i attenua e non capisci perch. Scommetto che tutti voi ricorderanno esperienze cos. L'attrazione un tiro a frecce, certo ma...non monotona, le frecce diventano semp re pi dirompenti man mano che l'attrazione cresce, quindi...se vi fermate con l'e scalation, avete perso, soprattutto di notte dove l'attrazione ha un peso molto maggiore che di giorno. Non dovete temere di aumentare le frecce che tirate. E' una paura che potete superare solo gettandovi, non esiste altro modo, se vole te raggiungere il successo sistematico e soprattutto diventare bravi nelle chius ure di una notte, dovete lavorare su questo aspetto. So che in quei momenti si p referisce ''aspettare e vedere che succede'', ma una convinzione LIMITANTE. Affr ontatela di petto, spingetevi sinch potete e sarete ripagati presto con tanta fig a. Vedrete degli sviluppi che mai avreste immaginato, e allora s, in quel momento avete fatto un vero passo avanti, che replicherete le volte successive. ACCELERAZIONE.

PSICOLOGIA: aggiungere sempre qualcosa a quello che fate con lei.

Pi andate avanti, pi aggiungete, e quindi pi toglierete. Ricordate? Contatto e dist acco. Se dopo 5 minuti le avete palpato (o sculacciato)il culo scherzando(o magari le tette), lei ride divertita, non potete pensare che nella mezz'ora successiva vi limitate solo a conversare! DEVI SEMPRE AGGIUNGERE QUALCOSA!

Ma la domanda : quando? Quando palparle le tette? Darle un bacetto sulla guancia? Quando escalare?

Ecco qui giunge l'importanza del secondo canale dell'attrazione: IL VERBALE

Tenetevi pronti perch state per scoprire qualcosa che vi sconvolger.

Il linguaggio verbale serve sostanzialmente a una cosa: SUPPORTARE L'AUMENTARE DELL' ATTRAZIONE in 2 modi: 1) TIRA&MOLLA 2)DEPISTAGGIO Torniamo alla domanda di prima: quando fare escalation? Attenti bene. L'accelerazione la si fa SOLO nei picchi emozionali. Pu essere quando ride, quando vi guarda emozionata, quando si incazza con voi(pu c apitare ed positivo;)).. NON SI ACCELERA MAI NEI MOMENTI NEUTRI. Quando state parlando normalmente, che fai? Ti avvicini e le tocchi le tette? Di rei di no! Quando la vedi in quei momenti emotivi ''alti'', allora zac! Sfruttate il moment o, aggiungete qualcosa! E cosa c'entra il linguaggio verbale in questo discorso? C'entra eccome, perch serve proprio a creare questi momenti. Vi riporto un dialogo abbastanza recente che ho avuto con una ragazza. LEI: ma tu fai sempre lo stronzo cos? IO: ti piacciono le mimose? LEI: s, perch? IO: ecco, quando ti comporti bene te ne regalo una LEI: grazie IO: e poi scopiamo LEI: eeeeh? ma sei scemo??? IO: tranquilla, tanto non mi piaci LEI: ahah, e allora perch mi dici che scopiamo? ahah abbracciandola le dico: infatti non scoperemo, mi spiace(e la bacio sulla guanci

a). Poi la mollo dicendole: basta cos, stai diventando troppo invitante, maledetta a te! Lei ormai mi guardava come un lupo guarda una braciola di maiale. Eravamo ad una festa, l'energia era alta, gi avevo aumentato l'attrazione. Ma per farvi capire che se, per esempio, l'avessi abbracciata durante il suo ''grazie' ' mi avrebbe respinto. Perch? Perch non era un momento di picco emotivo! Il bacio sulla guancia stato un ulteriore aggiunta all'escalation, ho cavalcato l'onda, la stavo abbracciando, era gi un picco emotivo, io ho aggiunto. Poi l'ho mollata naturalmente, sia fisicamente staccandomi da lei e anche verbalmente. E dopo mezz'ora eravamo a casa mia, io in piedi, lei in ginocchio. Capite bene che il verbale serve proprio come supporto per creare situazioni di picco emotivo. Ma non solo. Come dicevamo ha anche una seconda funzione, che sempre visibile nel dialogo: DE PISTAGGIO. E' una forma di tira&molla molto raffinata e potentissima. VERBALMENTE DITE UNA COSA E FISICAMENTE FATE L'OPPOSTO. Io mentre l'abbracciavo le dicevo che non avremmo scopato. Se le avessi detto il contrario mentre l'abbracciavo, mi avrebbe tirato un calcio nelle palle. Non a caso quando le avevo detto che avremmo scopato, non la stavo toccando(vedi che tutto torna?). Verbalmente continuavo ad andare a fare contatto e distacco, se notate bene il d ialogo. Sono questi tasselli che decidono se farvi finire la serata a fare sesso con una donna o con la vostra mano;)

Potete fare anche il contrario: apprezzarla verbalmente e fisicamente fare altro . Come dirle che vi piace mentre state guardando il culo ad una che vi sta passa ndo vicino.

Insomma, giocate!

L'importante sempre la psicologia: attrazione a freccette sempre pi fitte, contat

to e distacco, fisico e verbale. Un ''mi piaci'' cui segue un ''peccato che non sei il mio tipo'', un abbraccio c ui segue un ''adesso basta, non farmi eccitare birichina''. Giocate e inventate!

Siamo artisti della seduzione o dei robot?

Siate artisti e fate quello che volete, il gioco lo impostate voi, lei vi seguir.

Apro una piccola parentesi sulla gelosia. La gelosia un turbo propulsore di attrazione proporzionale al livello di attrazi one creato. Vi do una chicca: quando state flirtando, sentite l'attrazione nell'aria che si taglia col coltello, nel pi bello vi ''distraete'' a parlare con un'amica, l potet e fare un colpo d'asso di cuori! Togliere l'attenzione alla ragazza una forma di MOLLA potentissima, soprattutto a gioco avanzato. Lo si fa in molti modi: anche con lo sguardo, mentre lei parla, per un po' la gu ardi, poi magari ti annoi, e mentre lei parla ti metti a posto la camicia, ti ac carezzi un braccio...qualunque cosa, siate creativi, ma partite sempre dalla psi cologia! In ogni caso, come con il ''TIRA'' anche il MOLLA ha effetto soprattutto durante il picco emotivo. Vi do un'altra piccola chicca che potete applicare subito da oggi. Siete al telefono, non aspetterete mica che sia lei a chiudere per prima vero??C hiudete sempre prima voi MA....non in un momento qualsiasi, bens sempre nel PICCO EMOTIVO! Quando ride, quando particolarmente intima nel tono, staccate''ora devo lasciart i, ciao''. Anche per fissare un appuntamento, meglio farlo quando la telefonata molto viva come energia, non aspettate che si appiattisca il tono della conversazione.

Ora la domanda : come incanalare tutto? Come organizzare la propria psicologia pe r far s che si sappia sempre cosa fare e come farlo in modo assolutamente NATURAL E? Questa uno dei punti forti del mio metodo rivoluzionario, frutto della mia vasti ssima esperienza sul campo, centinaia e centinaia di donne sedotte e il grandiss imo arricchimento che mi ha dato confrontarmi coi grandi maestri.

Questa effettivamente una ''tecnica'', fa parte di quel 10% di cui parlavo all'i nizio che serve soprattutto per chi non riesce ancora spontaneamente a giocare i n modo fluido, e vive ancora l'incubo di ''non saper cosa fare o cosa dire'' dur ante un game. Sei pronto per venire a conoscenza di questa tecnica MICIDIALE? Alla prossima puntata!

Max