Sei sulla pagina 1di 127
‘Armando Plebe Introduzione alla logica formale ateraverso una lettura logistica di Aristorele ultori Lateran Bati 1964 opts letra snerta Preranone Questo libro mira a ottenere tre risultati: 1) che i l= tore profano, dopo averlo ltto, sia in grado di oricntarst sulle principal question: della lopica formale eoatempo- ranea; 2) che lo specialists di logica contemporanen porsa trarce da «90 nuori stimoliallpprofondimento di aleune branche della logics tutors suscettbili di siluppo (in par= ticolare dell loica della reezione e della logics dei funt modal 3) che lo specialista di storia della logica antica posta da eso csser indotto a nan guadare pit studi del igenere come a qualeosa di aaguedo o di Meginimo. F died subito che, di questi tre raultati, quelli che pit) mi etinno 2 caore sono i primi due: il mio infotti non wuol essere tun libro volto a conascere meglio la stratura o la. genest delVopera aristotelia, bensl mira esclusivamente a ricercare quali eoneetti e pracedimenti logic ideati da. Aristotle possano ancora interessare (ponsana ani, in alevni eas interessce in maniera ecceional) il logico contemporanes. ‘Che poi in Arisotele eoesista, secanto a queste anticipzzioni genial della logics contemporancs, anche unt gran quan- tith di posiion! ad essa anttetiche, © quindi metafisiche, logico-contenutistiche, eos, non ® cosa che interest il pre= sente libro: chi ne vopli essere informato potrh rivelgersi aud opere di alto genete (per i prublema storicorrtio =: 1 fondaneni della tegica aritoteien i Guido Caloger, 5 ‘per la biblingrafa al mio appiomamento, in corso di sam= ', dellssposizione della logica aristotelica compiuta dallo Zaller). In questo libro, inveee, introdurte tal problemi signlicherebbe soltanto distrarre il letore d= quello che {il suo union compito — ef & perd un compito che credo ‘Fiemportanza tutalto che secondacia —: i copliere dalla Togics aristotelica quegl clement che, opportunamente or- funizzati, costituiscono ogg il eglor avviamento posible alla logiea contemporanes In questo mio tentative mi sono trovato dinanzi_un solo precedente: quello della Arisatl's Syllgitc from the Standpoint of Modern Formal Lop di Jan Lukasiewicz, che nella sun prima edisione del 1981 era limiato alla soln Togica aicertoria © delle recsione, mentee nella. second cedivione, postuma, del 1957 fu esteso alla logica modate fe quindi allimpicgo delle matvici a quatro valori. Tale proerdente stto baslare per la seconds, Is terza ¢ la ‘quinta parte del mio Hb. Tuttavia i ibro del Lakasiewice vers due difeti exensiali: in primo luogo diinon tentare ‘eppute un'interpretaione della logiea aristotelica in chiave 44 Togies quanticworis, il che limitava id valore prope- eutco della Jogica arstotelica alla sola logics proposiio- rate; in secondo luoge di presupporre il sisters logico ‘aborato da lui e da Tarski come uniea base de! suoi cleo 1 mio libra ha invece voluto estendersi tanto alla logica quantifctoria quanto a quella intensionale, non presipe ponendo nel lettore aleuna conoscenza prelininare (e adot- tando quindi, nelle prime tre part a sola simbologia poacca, 4 patire dalla quart, invece, anche In simbologin russel- liana). Con eid ho inteso da un lato caricare i concett logictavstotelici di tut i possibili valori propedeutie: che ‘ogg ssi hanno non solo nellambito della scuola polacc, altro lato presentare un letra accesible ad ogni letore 4 medi altura A favorite entrambe le cose, ho diviso il Horo in cingue parti cy in ciascuna dest, alla ia trstazione sstematica Segue ‘una serie di brani di logis! contemporanel relativi le question! in esa trattate: in queste modo la feuiiltd {F aleoni coneettiessenziali della Togica arstoteica per lx logica formale doggi, che io sastengo nei miei capitol, viene convalidata dal eonfronto diteto con aleune tra le prigine pit autorevoli della logics contemporane. T ven~ tidve brani qui riportati sono teat inftti da tredici opere ondamentali di Lukasiewice, Carnap, Russell, Tarski, Pat- ig, Virieux-Reymand, Wittgenstein, Quine, Whitehead Russell, Strsaon, Decker, Peirce © Ross (citti aeordine di presentazion®) 1 lettore non-specialista troverk un primo orientamento nella parte I, che lo introdurrh contemporaneamente alla ‘maniera di pensare della loica formale contemporanea € alla sua maniera di wtiisrare Aristtee: nella parte IT tro- veri inveoe Ia concreta utlizzszione della Togica aristotelica ai fini della moderea teoria della deduzione, Una volta chegi si sird cost resi familie § procedimentt delta Yogica ontemporsnea, potr alors afronsaee Ta lettura delle ultime tre parti, pid dificil tecnicamente, ma il important vista degli eviluppi futuri della logica moderna: a TIL sulla logics della eeiexione , 12 1V ull logica quantifistoria, Ia V sui funtori modal la Logica @ quattro vali, Mentre la Te la V munvono dille teore del Lukasiewicz, la 1V ne & invece del tutto indipendente: qualoa il cambizmento 4 terminologia di questa TV parte risuasse un po! difi- vile i Tetore non ancora sicuro della materia potth saltare direramente alla parte V sui fontori modali,ehe 2 del tuto comprensibile anche indipendenterente dala parte 1V. I lettre specialista potrh trovare, oltre alimmpostazione ‘generale del libro, sleuni punti partcslari di oriinalca ali effetti dalle attualt discussion! logiche: na eipresa del concer ruseliano i funzione propesirionle, on una 7