Sei sulla pagina 1di 2

NON TI SCORDAR DI ME

Il genere Myosotis L., della famiglia delle Boraginaceae, comprende circa 50 specie di erbe annuali o perenni conosciute anche con il nome volgare di Nontiscordardim. Questo genere particolarmente diffuso nelle regioni temperate dell'Europa e dell'Australia, ma parimenti presente nelle regioni temperate dell'Asia, Africa e America boreale. In Italia presente in tutte le regioni con un numero variabile di specie. Le specie di questo genere, pur essendo ben distinte dal punto di vista palinologico e cariologico, sono morfologicamente molto simili tra loro e ci rende particolarmente delicata la loro determinazione. La tradizione europea fa risalire il significato di questo fiore ad una legenda austriaca, secondo la quale un giorno due innamorati, mentre passeggiavano lungo il Danubio scambiandosi promesse e tenerezze, rimasero affascinati dalla grande quantit di fiori blu, che venivano trasportati dalla corrente. Il giovane, nel tentativo di raccogliere alcuni di questi fiori per l'amata, venne inghiottito dalle acque, gridando "Non ti scordar di me!". La valenza da allora attribuita al fiore quella della fedelt e dell'amore eterno.

Descrizione
Pianta erbacea nana perenne, biennale o annuale, ha altezza che varia dai 3 ai 45 cm. Ha fusto eretto e molto ramificato, foglie oblunghe, ottuse o acute, di colore verde chiaro. I fiori disposti in cime di solito appaiate sono generalmente senza brattee o qualche volta portano brattee nella parte inferiore. Il calice regolarmente diviso fino a met o oltre, pi o meno accrescente nel frutto; ispido per la presenza di peli setolosi tutti uguali e uniformi, diritti, appressati e rivolti verso l'alto; oppure per la presenza di peli ad uncino o di due tipi, alcuni setolosi, di solito uncinati e pi o meno patenti, altri pi corti, esili, diritti o anche arcuati. Rispetto al peduncolo, il calice, pu essere articolato e caduco o non articolato e persistente.

La corolla rotata o rotata-imbutiforme, ha il tubo generalmente corto, fauce munita di cinque gibbosit glandulose, bianche o gialle e generalmente incluse; il lembo regolarmente diviso in cinque lobi, piano o leggermente concavo, di solito blu (a volte pu essere bianco, giallo o giallo e blu). Gli stami sono generalmente inclusi, recanti ognuno una appendice lingulata terminale; filamenti sono inseriti a circa la met del tubo. Lo stilo incluso e porta uno stimma capitato. Le nucule sono quattro, ovoidi, erette pi o meno compresse, lisce e lucide, di colore che va dal bruno al ne ro, spesso con un evidente margine (orlo); l'area di attacco di solito piccola pu presentare a volte un'appendice spugnosa o lingulata.

Coltivazione
Terreno: predilige terreni sempre umidi. Fioritura: fiorisce in primavera (qualche variet anche in estate), con fioritura abbondante, di gradevole profumo e di colori celeste, bianco, rosa o giallo. Esposizione: esige la mezzombra. Moltiplicazione: si riproduce per semina, da met agosto fino a settembre, e si mette a dimora in ottobre; oppure si semina no a dimora in marzo ed aprile. Le specie biennali e perenni si moltiplicano facilmente anche per divisione di cespo in autunno o primavera, o per talea erbacea di ramo da aprile ad agosto.

i-bei giardini
Negozio ebay gestito da Brasi74 http://stores.ebay.it/i-bei-giardini
2