Sei sulla pagina 1di 93

PSICOLOGIA/STRUMENTI

Collana
direttada MartaOlivetti
Belardinelli
,,, \,,, L ltt I t \t n !l' ttt\' ( u t( ) tli.s.tttttttttl i t'ott l o.stol to dcl di :.i onuri tt,
, . J ,) t" 1 ,,,1 tr ,ll, \ttlltt l,( u ( tl) .\ito lr t.q itt o quel l e sul l a l eggi l i .spi ri to, ti l ttt
, r , l i , t , l t llttr 1 ' 1 1 1ltt t u lt( ' n ( l( tl i.
I t t r tt,,rt\n ttt tu tq l( t.\( t.\.\' ( ) il(il( ) n u ) in ( ide u)n quel l o i tul i atto e i n qual che
I t t \ t t l , ! t t t,lttti' ltt.slitlitt-
. \ l , l r i tr r ttr t ( t!,,q iu n t( ) p u r cc< ' ltie vx' i te nendo conto (l i quel l o che ? l o scopo
, 1 , ' l , l i : i t t r tttr i( ) , u n d iu l( ) p e r r ico r d a r e s i nl enti utnrcnte ul cw ti (on( etti . C osi
rtltltittttrtt uggiunto ntolte v)(i che tttrttpaiono tru le de.t'ini:ioni che urut stu-
dctttc del torso di Psicologitr generule deve sopere.
Oru il giutli:.io spettu ol lettore: tutti noi che ubbiumo partetipukt tlull'i-
ni:.io ullu.fine ul pntces.so tli pultblit'u:iorte tiultbiunto nrcsso il ntussinto tnt-
pcgno,.tperidmo tlte es:;o tntvi urt u)rrispettivo nell'utilitit di coloro clrc lo
t'ott.sulte ntnno.

Paolo Moderato

AbituazioneIn PSICOLOGIAGENERALE d la diminuzionedellarispostaa


uno slim oloche divienepr ogr cssivam entpiir
e f am iliar eper la r ipelizione
della presentazione.Riferendosiall'uso di DROGHE, I'abituazioned la
condizione,risultantedall'uso ripetutodi una droga,in cui vi b una DI-
PENDENZA psicologica,anchese non fisica,versola drogasenzadesi-
derio di aumentarne Ia dose.

Abitudine Rispostaappresaa una datasituazioneche avvienecon rnodalital


regolarial punto da sembrare,virtualmenteautomatica,Per questepecu-
liarit) un'abitudinepud esserescambiata
per un compofiamentoINNATO
e quindi considerata erroneamenteun ISTINTO.

Ablazione Operazionechirurgicacondottaal fine di rimuovere una partedel


CERVELLO.

AbreazioneUsatoin PSICOANALISIper indicareil rilasciodi tensionepro-


vatodai pazientiquandorivivonoun conflittoo un TRAUMA RIMOSSO.
Si veda ancheCATARSL

AccomodamentoTermineusatoda PIAGET per indicareil modo in cui i


bambinimoditicanola loro strutturaintellettivariguardoal rnundoquan-
non possonoessereASSIMILATE al suo interno.
do nuoveesperienze

AcculturazioneProcessocon cui gli individui apprendonole assunzioni.lc


credenze,e i comportamenti
di una specificaCULTURA, sia nel cas<ldi
\)

lr r r r rrb rrri
c h c c l c s c o n ui n u n o s p e c i l i coperi odoe l uogosi a nel casodi a- rrraturitifisica,a circa2l anni.Lo svilupptttnorale.emotivtle intellettivo
r lLr l tic h c s i tra s l ' e ri s c o ndoa u n ac u l turaad un' al tra. pur)tuttavianon avvenirecon gli stessitempi. La relazionetra questidi-
rcrsi tipi di svilupp<t quindi conf'eriscea tale periodouna certaimptlrtan-
Acting out Terminepsicoanalitict'lche indicail contportamento
di un pazien-
za dal punto di vista psicologico.L adolescenza d peculiaredella societ)
te obbligatoad agire da un impulsopotentee prolbndoe non d in grado
invecedi riflettercie di parlarne.,si vedaPASSAGGIOALI-'ATTO. trccidentale. Di tatto,gli antropologie gli sttlricihannoindividuatosocietll
i rr cu i I 'inizio dellapuber t )b consider atilo m om ent oche segnail passag-
Acuiti Usatoin relazioneai sensi(acles. acuitdvisiva),indicala canacitiidi gio dalla fanciullezzaall'et) adulta,senzaaltri periodidi preparazione.
percepirei particolariflni di uno stimolo.
\tlrenalina Ormonesecretodalle ghiandolesunenali(situatesullapartesu-
Adattamento all'oscuriti Processotramitecui il sistemavisivo si adattaal pcrioredei reni) in momentidi emergenza Aulnentala tie-
o eccitazione.
c am b i a rn e n to
d i l u m i n o s i ti .IVd C l cardiaca,l'apportodi sangue,I'apptlrtcldi zuccheridal fegatoal
clr-lcnza
Adattamento Ternrineche, nellasua accezionebiologicarlriginaria,d usato Ilussosanguignoe mettein statodi allertai muscoliper eventualiinlpul-
per descrivere i cambiantentiflsici e/o con.tportarnentali che aumentanola si provenientidal sistemanervoso,in generalepttneI'organismoin ctlndi-
c apa c i tid i s o p ra v v i v e n zdai u n i rrdi vi duo.S i vcda E V OLU ZION E .E u- zionedi 'attaccare o tuggire'. NontealternativoEPINEFRINA.
satoin PSICOLOGIA per descriverele rispostedi un organismoai cam- ,\fasia Perditadella capacitl di usareil linguaggio(specialmente
quella di
biamentianrbientali,ad escmpiosi vedasottoADATTAMENTO ALL'O- parl ar e)a causadi un DANNO CEREBRALE.
SCURITA, o il variaredelle aspettative cli una socieriche richiedequal-
che tipo di adattamento socialenel comportanrento dellepersone.Si veda Afl'erenteDetlnizionedi particolariflbre nervosein relazioneal tipo di infor-
ancheAGCIUSTAMENTO. mazionicondotte.Descriveancheil processodi trasnrissione di infilrrlla-
z.ioniche avvienetramitequestellbre dagli organidi sensoal CERVEL-
Adattamento,livello di Concettosecondocui un organismopercepiscc ed in- LO, attraversoi nervi. [,'oppostodi EFFERENTE.
terpretaun particolarestinroloentro il contestoo il quadrodi rif'erirnento
in cui tale stimokre statoprecedentemente appreso. Affetto ln PSICOLOGIA d usato come sint>nimodi sentimentoed EMO-
ZIONE.
Adattamento, tempo di Temponecessarioad un organodi sensoper adattrtrsi
ad uno stimolo.E il ternpoche intercorretra l'inizio dellclstimoloe la fi- Affetto fluttuante In PSICOANALISIil terrnineb usatoper descrivere quei
ne dclla risposta. sentimentiche si sonostaccatidal loro usualeoggettoe sonoquindiin gra-
do di attaccarsiad un altro oggetto.[VdCl
Adattivo, comportamentoComportantento capacedi fronteggiarei carnbia-
menti arnbientalie di assicuralela srrpravvivenza
dell'organisrno. Si veda Affetto inappropriato Rispostaemotiva fortementein contrastoalla situa-
ADATTAMENTO CAGC IUSTAIVIENTO. zionein cui si esplicita,corneriderein un eventotragico.Spessopud con-
siderarsiun sintomodi PSICOSI.
Adler, Alfred (1870-1937)Tra i primi discepolidi FREUD ed il primo ad al-
lont a n a rs c neefo n d a rep o i u n s u o n rtl vi nrent< l l 9l l . A dl er non ccl ndi -
ncl Affiliazione Si veda BISOGNODI AFFILIAZIONE.
vidcvaI'imporlanzadataclaFreudalla sessualitir e preferivaenlatizzarela
Age-gradingIl processodi suddivisione dei membridi una societitin catcgo-
PULSIONEper il poteree la necessitidi compensare le deficienzevissu-
rie di etd.Ogni categoriad caratterizzatada un nome(bambini.giovani.a-
t e du l l ep c rs o n ei n re l a z i o n e
I p i l rti c ()l triareedel l l P E R S ON A LITA ori
. -
Il processovicnc
dulti, ecc.)e da particolarimodalitirdi contportamento.
gine del famosoCOMPLESSODt INFERIORITA.
forsecompresomeglioquandole personesi comportanoin modi divcrsi
AdolescenzaNell'accezionebiologica.descriveil periododello sviluppou- da quello atteso.Per esempio,un bambino seriosopotrebbeesseredc-
nr an ol ra I' i n i z i o d e l l ap u b e rti \.
a c i r ca l 2 anni .e i l raggi ungi mento
del l a scrittocome 'un piccolo vecchio',mentreuna personadi nezza etit che
ll

, lr r .rrrr,rz zl )()rl
;r c l )l )c
c s s c rec o n s i d erata
uno che vi ve una' secondafan- \lte r egoTermineletterariorelativoad una personache esprimeun'altraver-
r .rllt'//l'. Qrrcstoprocessosi individuain tuttele societi,anchese le ca- si oncdi s6.
It'goric c lc aspettativedi comportamentoche le accompagnanopossono ,,\ltercastingTermineanglosassone, usatoda alcunipsicologisocialiper de-
r lr r il rc a rn p i a me n te . scrivereil tentativodi f'arassumereun RUOLO voluto a qualcuno.
Agente di cambiamento Terminea volte usatoda personeche cercanodi ap- ,\ltro generalizzatoSecondoil sociologoamericanoG. H. Mead indicaI'i-
plicarela PSICOLOGIA SOCIALE alle siruazionisociali. cleadi una personarispettoalle aspettativedegli altri su come egli si deb-
ha cclmportarein unadeterminata situazione.Si confionticon la voceAL-
AggiustamentoSinonimodi ADATTAMENTO, specialmente
in un conresro
TRO SIGNIFICATIVO.
sociale,normalmente
implicamaggioreCONSAPEVOLEZZAe intenzio-
naliti. ,\ltro significativoTermineutilizzatodal sociologoamericanoG. H. Mead
per indicare una personaper noi particolarmenteimportante,specialmcn-
Aggressivith strumentale Terminea volre usatoin pSICOLOGIA SOCIALE
te in relazionealla nostraIMMAGINE DI SE. Si confronticon I'ALTRO
per indicareun comportamentonon intrinsecarnente aggressivo,che pud
GENERALI ZZN|O
essereconsiderato un mezzoper raggiungere un fine. per esempio,la dif-
ferenzatra I'uccidereun nemico in personac premereun tasto in una po- ,\ltruismo Lopposto di egoismo;I'interesseper gli altri piuttostoche perse
stazionemissilisticaa mille miglia di distanza stessi.

Agnosia Deflcit PERCETTIVOcausaroda un DANNO CEREBRALE. Chi Ambiguitir, tolleranzaper Si vedaTOLLERANZA PER UAMBIGUITA.
ne soflie d incapacedi riconoscereoggetti familiari o di dare significato AmbivalenzaTendenzaad oscillaretra modalithdi comportamento, opinio-
alle infbrmazionisensoriali. oppostinei confiontidi
sentinrenti
ni. e specialmente qualcuno.
Agorafobia Paurairragionevoleper gli spazi aperti.Si ve<Ja
ancheFOBIA. Amnesia Perditadi memoria.dovutao a un DANNO CEREBRALE di di-
Albert, il piccolo ll bambinosu cui J. B. Watsonsperimentdil condiziona- versanatura(incidente,alcol o droghe)o a STRESSemotivo.L'amnesia
nr en tod i p u u rad i u n ac a v i a . pud esseretotaleo parziale,ma a menoche sia I'effettodi un gravedan-
no cerebrale,i ricordi persi sono normalmenterecuperati.Si vedaanche
Alessia Ceciti per le parole. Perditadella capacit) di leggeredovuta ad un DISSOCIAZIONEe RIMOZIONE.
DANNO CEREBRALE.
Amnesia infantile Uincapacitirdi ricordarele esperienzedella prima IN-
AlienazioneTerminecon diversesfumaturedi significatopsicologicoe so- FANZIA. Per la PSICOANALISI la causadi cid risiedein una RIMO-
ciologico,si pud riferirea sentimentidi separazione,
allontanamento, e di ZIONE. mentrealtri sostengono la mancanza
che siadeterminante del lin-
impotenzanei confronti di se stessi,della natura,di altre persone,della guaggio.
ricchezzae dei mezzi di produzionedi una societi, o perfino dell'interu
Amnesia retrograda L'incapaciDdi ricordaregli eventianteriorial TRAU-
societir.Si vedaancheEFFICACIA.
MA che ha determinatoI'AMNESIA.
Allucinazione ILLUSIoNE PERCETTIVA di una esperienzaviviclaindipen-
Analisi Si vedaPSICOANALISL
dentedallarealt) esterna.In genered associata
ad una PSICOSI,anchese
non necessariamente. Pud ancheessereindottadall'assunzione
di ALLU- Analisi degli item Tecnicaper determinare I'efflcaciadi diflerentiiterr di un
CINOGENI o DROGHE PSICEDELICHE. testriguardoalla discriminazione tra le personesottoposte al teststcsso.

AllucinogenoTipo di DROGA, come LSD o la mescalina,che induceAL- Analisi dei contenutiIn PSICOLOGIAe nelleSCIENZE SOCIALI con que-
LUCI N AZ ION I. quali cate-
sto termines'intendeI'analisidel materialeal fine di osservare
tl l-1

sorie o tcrniernergono;indicaancheI'analisidel materialecon rif'erimen- la partedel corpo afTetta.Questotipo di anestesiab un sintomodell'l-


to ad un ternaprefissato. a delle categorieper veriticareun'IporESI o S TE RI A.
l'areuna diagnosi.
\nsst TerminetedescoindicanteANSIA. Introdottodai primi PSICOANA-
Analisi del comportamentoEvoluzioncdel CoMpoRTAMENTISMo mo- moderna'
LISTI e si ritrovatalvoltaanchenellaletteratura
derno,fbndatada B.F. Skinner,che studialc relazioniche si stabilisconcr
\nimismo La credenzache oggettiinanirnati(comeroccee fiumi) sianoco-
tra I'ambientee il comportamento degli esseriviventi in lunzione delle
sc viventi animate,o contenganoun'animao tbrze spirituali.ICaratteriz-
conseguenze che questoproduce.[VdCl
di ogni scienza,in psicologiacoincidecon la teg-
za la faseprescientifica
Analisi del discorso uanalisi della comunicazionescrittao verbaleutiliz- NdCl
ria dell'homuntrrlr.r.s.
zandouniti non pii lunghedi una fiase
\nnullamento retroattivo In PSICOANALISI indicail MECCANSMO DI
Analisi della varianzaTecnicastatisticaper determinare
se le difl'erenze
tro- DIFESA per il qualeuna personuintruprendequalcheattivitir(in gencre
vatenellavARIABILE DIPENDENTEin un ESpERIMENTOsianornas- un rituale)che magicamente possaeliminareun'azionedisturbante rnessa
giori di quelleattesein baseal caso. sia alla basedellaNE-
Si ipotizzache tale meccanismo
in attoprecedente.
Analisi del lavoro Uno dei ruoli chiavedegli pSICoLOGI INDUSTRIALI I VdC I
VROSI OSSESSIVO-COMPULSIVA.
secondocui gli elementidi un lavorosonostudiatinel tenlativodi far com- Anomia Termineintrodottodal sociologofranceseEmile Durkheimper de-
baciarei cornpiti da eseguirecon le capacititdei lavoratori. scrivereun particolarestatodi una societhin cui le NORME SOCIALI
Analisi del processodi interazione Tecnicadi registrazionee di analisi del- vengonomeno e gli individui si ritrovanoctlnfusiriguardoal loro posttl
le interazionitra i componentidi un gruppofacciaa taccia. nellasocietire al loro sensodi IDENTITA in generale.

Analisi didattica Trainingpsicoanalitico AnoressiaPerditadi appetitoche in realti.duna COMPULSIONEad evitare


cui si sottoponechi intendecliven_
il cibo dovutaa un'IMMAGINE DI SE estremamente irrealee all'osses-
tare PSICOANALISTA.
sicrnedi diventaregrassi.Si osservapii fiequentemente nelle ragazzedi
Analisi Fattoriale Tecnicastatisticaper analizzarecomplesseCORRELA- classe mecJiae alta; nei casi pub
estremi condurrealla morte per inedia.
zIoNI di punteggirelativiad un gruppodi VARIABILI ed indivicluare
co-
si i fattori sottostanti
questecorrelazioni. Anormale Il terminepud esseredefinitosolo in relazioneal suocontrario,va-
le a dire NORMALE, riguardoal qualec'd il maggiordisaccordoche per
Analisi transazionaleTipo di TERAPIA DI GRUppo in cui le inrcnelazio-
qualsiasialtro concettoin ambitopsicologico.ln qualsiasisensosiausato,
ni dei membridel grupposonoanalizzate considerando
le reciprochetran- normale.In
tale termineimplica una divergenzada cid che d considerato
sazioni,come 'genitorc','figlio', o 'adulto'. che disturba il nornrale
genered usato per descrivereun comportamento
Analista Si vedaPSICOANALISTA. corsodi vita dellapersonache lo mettein atto,o di altrepersone;talecom-
portamentod indicatocome anormalespecialmente se il disturbtlb cosi
Androgino Tendenzadi un Corpo maschilea mostrarecaratteristiche
fisiche persona. Individui che
graveda determinareI'istituzionaliz.zazione della
f-emminili.
credonodi essereGesi o che rimangonoper giorni in statodi tranccsa-
AnestesiaPerditadi sensibilitdagli stimoti,pud esseretotale(nel casodel- rebberodefiniti anormalidalla rnaggiorparte degli psicologi.ITuttavia.
I'anestesiageneralesclmministrata prima di un interventochirurgico)o lo- un'importantescuolapsicologicaaffermache la gran partedci colllporla-
cale.Per interventiminori pud essereusatoun anestetico locale.L'aneste- menticonsideratianormali,se non tutti,pud essereos\erviltalnchc in pcr-
sia localenon indottaartiflcialmenteha un'originepsicologica.E talvolta sonenormali,che le istituzionipsichiatrichepossonoessereun tl.ttldocon-
conosciutacome anestesia del guanto,della scarpao della calza secondo veniente,per una societh,di liberarsidi solo socialmentc
persone dilficili,
l5

( lr ( .rr(l l ('u u ' l l tc ra s o c i c tapru i )e sscfepsi col ogi camente tlei ccln-
a. i la discrintinazione
anonnal e(i l pi i r \rrzianismoCome il razzismoe il sessismo,
r lu;r* rc s c rrrp ico l a Gc rrn l n i an a z i sl a)ed i n fi ne,che ' di ventare
pazzcl ' pui r lirurtidi pers()nea causadell'etd'
c on s i d e ra rs u in rn o d op e r fu g g i red a condi zi onisoci al i nsosteni bi lN
i . dC l so-
situazione
\llatia da spettatoreDescrivela tendenzadellepersonein una
Anormaliti, psicologiadella campo deltapSIColoclA che studiae che si pii spettattlrici
t.iillea non aiutareeslraneiin difficoltir.Apparentemente
interessadel coMPoR'l'AMENTo consideraroANORMALE. Si veda sonopiit b fbrte I'apatiadatoche la d
responsabilit) pcrcepitain modo piit
anchePSICoI-ocIA ct-lNICA, pstcHIATRIA. pSICOANALISI.e pSI- a una per sonasolu'
di l l usoe non f bcalizzatsu
COPATOLOGIA.
presoin prcstitodallaanticaGreciadtlveil
\1loilineoconcettoantropologico
Ansia Termineusatocon nrolteslumaturee in diversiambiti clellapslco- gli aspettirazionalied intellettividella
dio del SoleApollclrappresentava
LoclA. In generale,descliveuno sti.rtoemotivospiacevclle,
carattenzzato condizioneurnana.Oppostoa DIONISIACO'
da paurae apprensionc. derivanteda STRESSo da urrconflitto.Se paura
e apprensione sono vaghee diffuse,e non si associano \ppagam ent odeidesider iUsat oinPSlCO ANALlslper indicar eilt ent r t t -
ad un oggettospe- in generericorrendo alla FAN-
ciflco, I'ansiad considerara vo di soddist'areun inrpulso o <lesidericl,
NEVROTICA. tVdCl
TASIA o al SOGNO.
Ansia da separazioneNella PSICANALISI indicavara pauracli un bambi-
il CERVELLO
no di perderesua madre.lNella psicologiam.derna indica il disagroe- ,\pparente, movimento ILLUSIONE visiva seconilocui
motivcle I'insicurezzaprovatida un bambinoche abbiaavuto interazioni perc episceunm ovim ent oquar r <I oinr ea|t it nilnc'd. SivedaFENoM E-
n.n adeguate N O PHI .
con le ligure parentali.Ndcl si vedaancheDEPRIvAZIo-
cid
NE MATERNA. Stadioflnale nel processodi PERCEZIONEper il quale
'\ppercezione
Ansia liberamentefluttuante Statocronicodi ANSIA irrazionaleche non chesiponealcent r t r dell'ATTENZ|oNE'vienechiar am ent er ic<lnosciut o
pud esserecollegatoad unacausaspecilicama che si pud associare e compreso.
a qual-
siasicosao persona. Applicata,psicologiaQuestotermincvienentlrmalmente impiegatoperquel-
psicologiche
Antisociale, personaliti Tipo di personalitircli cui la personanon c\corrsape- le areedella PSICOLOGIAche cercanodi applicarele teorie
come cottsulenza.
e i risultatia particolariquestionidella vita qucltidiana,
volee in cui non sonostatiinteriorizzatii valoridellapropriasocier);I'in-
educazione, relazioniindustriali.ecc. Pud essere anche usatOper descri-
dividuo sembranon provarecoLPA o ANSIA per i comportamenticri-
poco usuali,ccl-
m in a l i c h em e ttei n a tto .p e rfi n on e l casodi un assassi ni o.Tal vereicontributi di psicologiin unagrandevariet)di aree
c
personal i ti nellenavi spazialie I'as-
rnela progettazione di pannellitli strumentazione
d spessoaccompagnata da una tendenzaad un soddisfacimento impulsivo hannoprescl
dei bisogni.che determinaun conflittocronicocon la societir.Ci si riferi- sistenzaalla polizia quandoha a che tare con criminali che
scea un antisocialeanchecome 'psicopatico'o 'personalitipsicopatica'. degli ostaggi.

Apprendimento La modiflcazionecomportanlentale che conseguea. o viL'ne


AntropocentricoModo di pensareo di comportarsisecondoI'assuntorprio-
di cspcrienzc
r is t i c oc h e l ' u o n tos i a a l c e n trod e l l ' uni verso. indottada, un'interazionecon I'ambientee cofle risultattl
rispostaagli sti'
che conduconoallo stabilirsidi nuoveconfigurazionidi
Antropologia culturale srudiodei sistemisocialie delleCULTURE nelledi- rloli esterni.[VdC]
versesocieti,in rnodoparticolarein quelleprimitive.
A pprendim ent oadunapr ovaAppr endim ent t r chesi( lsser vldt lpt t ut l: t sit t
Antropologia Studiodelle dit(erenticondizionifisichee culturalidel genere gola plova o Pratica.
um a n o .
luogo senzatttttt
Apprendimento incidentale APPRENDIMENTO che ha
Antropomorfismo Tendenzaa vederequalit) unranein diviniti o animali. sfb r zoCosClENTE, com eappr ender einor nideinegclzisullast r adlr ver . -
' 17

, r , , ,,,,r .r ,1 , ll ,r ilr il1 ,1 ;.,ll1 1 ( .,iln JXlsl)et.i nl cl l tal eV i eneU ti l i ZZatOpef S tU - tlizioneumana,e quindi si pongonoin'firiiii Oiversidell':lrco.Mentrec'd
l r r r , r l , lll lr ' n r ' n l( .tl ( lt tn ( .n t( ) lr lf NtlCl \cn)prequalchesovrapposizione tra due societh,non ci sarannomai due
\ ; r P r . r r r lll rtn t, i n c re n rrn l a l eA PP R E N D IME N TOche ha l uogoi n una se- socieliridentiche.
u(' (lr l)ir\\irsllisucccssivic ordinatipiuttostoche mediantemonrentidi IN- dato da specificheconnessioniner-
tr.'J:,1:n"*o Sistemastimolo-risposta
s l( ; lt I .

Apprendimentolatente Si vedaAPPRENDIMENTOINCIDENTALE. \r'ca di norntalitd ln statisticai valori di una variabileconrpresiall'interno


Apprendimento meccanicoApprendimentobasatosulla ripetizione.senza tlell'areadi VARIANZA, ciod a una DEVIAZIONE STANDARD dalla
alcuntentativodi ricercareil significatoo un ordinedel materiale. rl edi a.[VdCl

Apprendimento osservativo Qualsiasifbrma di apprendimentoche avviene \rea di Wernicke Area del CERVELLO identificatacome CENTRO DEL
guardandoun'altrapersona,senzache vi sia esperienza
diretta.Includeil I,IN GU AG G I O .
MODELLAMENTO, il copiaree I'irnirare. \rrnatura del carattere Concett(),suggerito dallo PSICOANALISTA
Apprendimento per insight La c.mparsa.in genereimprovvisa.della solu- WilhelmReich,secondocui ttn individuoper proteggere il suo IO costrui-
zionedi un problema.L'illuminazione(questad la traduzioneitalianadel sceun facciatachedominaI'interapersonaliti.Peresempio,camut'fare I'o-
termine)riguardain genereI'individuazione di una soluzionecognitivaad con il coniugeo con un genitore.Reich
dio in amorequandosi interagisce
un problernapratico.Il terminesi rif'erisceancheall'auto-courprensione questaarmaturafosseun compito tbndamentaleper
litenevache trapassare
raggiuntain ambitopsicoterapeutico. Contrapposto alI'AppRENDIMEN- la PSICOANALISI.Si vedaancheFORMAZIONE REATTIVA.
TO PER PROVE ED ERRORI.
\rto fantasma La sensazionedi possedereancoraun arto che C stato prece-
Apprendimento per prove ed errori Apprendirnentograclualeche ha luogo dentemente amputato.Sonostatesuggeritedue spiegazionicomplementa-
lungo nrolteprovedi addestranrento. caratterizzaI'apprendimento degli a- ri per questoFENOMENO: l) Lo SCHEMA CORPOREO di un adultosi
nimali e una partedi apprendirnento ulnano.Paragonato all'AppRENDI- rnodificapii lentamenterispettoad un imprclvvisocambiamentofisicol 2)
MENTO PER INSIGHT d molto pii laborioso.[SecondoalcuniI'appren- Le connessioni neuralitra al'toamputatoe CERVELLO esistonoancorain
dinrentoper tentativied errori non esistein quantotale, d solo un modo una qualcheforma.
antroponrorfizzalodi rappresentare I'acquisiz-ione
dell'esperienza.Nclc]
,,\scetismoModo di viverein cui vengononegatii piaceridei sensiallo sco-
Apprendimento seriale Modalitir di apprendirnentodel materialein un parti- su cid che si considerauna vita piir intellettualeo spiri-
po di concentrarsi
colareordineo sequenza. tuale.

Apprendimento verbaleApprendimentoche riguardaI'uso delle parole. un luogo di rifugio. In ambitoPSICOLOGICOd un ter-


,\silo Letterahnente
mine obsoletousatoper indicareun istitutomanicomiale.
Archetipo Terrnineintrodottoda JUNG per indicarei contenutidi quelloche
egli definivaI'INCONSCIO COLLETTIVO, un insiemedi comporramen- AssessmentUinsieme delle procedureutilizzateper identificare,valutarce a-
ti che trasmessidi generazione
in generazioneformanol'erediti comune nalizzaregruppi significativi di risposteo comportamentidi un sogtlcttoc
del genereuntano.Provadi questoarchetipo,secondoJung,d la similarit) dei fattoriche li influenzanoallo scopodi comprenderlie modificarli.L i-
dei simboli nellediversecuLruRE rispettoalla fertiliti, alla nascira,al- dentificazione di tali fattorisuggerisceI'interventopsicologictlda ptlrrcin
la mofte, ecc. atto.[VdC]
Arco delle possibilith umane Termineantropologicoper indicareI'intert-rpo- AssimilazioneTermineusatoda PIAGETper indicareil modo in cui i bam-
tenzialeumano.Differenti societirsviluppanodifferenti aspettidella con- dal loro ambientee le dannosignificatoinsc-
bini assorbonoI'esperienza
t9
l\

L'oppostodi ACCOMO- (sentimen-


ritnrlct da un aspcttot'og,nitivo(credenza),un aspettouflbtti'r''tt
rct)(lolatlella strutturaintellettivapreesistente.
to) e un aspettot'onotivo (azione). Si veda COGNIZIONE e AFFETTO.
I ) A M E N T O.
(F' i s.I )
AssociazioneConnessione appresatra due idee o eventi.E uno dei concetti
pii antichie pii generalidella PSICOLOGIA,che risalealmenoal quar-
to secoloa.C.con Aristotele.Si vedaLEGCI ASSOCIMIVE . cognitiva -
Componente

Associazionelibera Una delle tecnicheusateda FREUD che hannocondot-


=
ATIEGGIAMENIO afieniva
Componente
ro allo sviluppodella PSICOANALISI.Richiedeche il pazienteseguail
proprioflussodi pensierie immaginianchesenzaessereguidatoo segui-
dalleassociazionidel pa- conativa
Componente
re le istruzionidell'ANALISTA. Eventualmente
zienteI'analistapud iniziarea ricevereindicazioniriguardoalle areedi
conflittoe di ciisturboche entergonodall'INCONSCIO.
Figura1 - Atteggiamento
AssociazionesonoraTipo di rispostedateal TEST DI ASSOCIAZIONE DI
PAROLE basatesulla similariti dei suoni,ad esernpio'caso-naso'.
internadi un test,
\ttendibilith Ternrinestatisticoper indicarela consistenza
Assolutismo, nello sviluppo morale SecondoPIAGET questotermine si ri- in altreparoleuna misuradellacapacitirdel testdi produrrelo stessopun-
t'eriscealle regolesul mondo rillessenel gioco del bambino.Questaca- tcggi oi n d ill'er entsit
i uazioni.
ratteristicacompareintornoai cinqueanni,eti questain cui i bambinicre-
e fbcalizzatoun aspetto
,.\ttenzioneIl processotrantitecui viene selezionato
dono ciecamentenelle regolee nelle ideedi giustoe sbagliatotrasnlesse
dzrll'insiemedi infornrazionisensorialiprovenientidall'ambiente.All<l
dai genitori.ll bambinoconsiderai propri genitoricome giudici ultirni di
stessotempogli altri aspettinon vengottopresiin considerazione.
questeregole,considerate assolute,non soggettead alcunadiscussione, a
di qualsiasitipo.
o cambiamento
cornpromessi. ,.\ttenzioneselettiva La fbcalizzazionevolontariadell'ATTENZIONE su
di altri stimoli presenti.
qualcosa,che portafino all'esclusione
Atavico Termine rrsatoin geneticaper la ricomparsadi un TRATTO assente
negli antenativicini di un organismo.In PSICOLOGIAe nellesclENZE Attitudinale, test Strumentoche cercadi stabilirela capacitidi una persona
SOCIALI viene usato per descrivereun COMPORTAMENTO di regres- di acquisireuna certatecnicao abiliti. IVdCl
sionecaratteriz.zatoda un modo di funzionarnentopii prinritivo. per acquisir eunat ecnicuo ahilit irdopo un t r aining.
.{tti tudi ne l l pot enziale
legamiche un esseteumanoin-
Attaccamentiprimari I prirni e pii durevr>li utilizzatoper descriverelo statodi
Attivazione,livello di Terminet'isiologicct
stauracon gli altri. allcrtadel CERVELLO in un essereumanoo in un animalerelativamcn(c
Attaccamento Legame emotivo con un'altra persona,generalmenternolto alle informazionipervenutedal mondoesternotramitei scnsi.
torte e duraturO.Termineusatosoprattuttocon rif'erirnentoal rapportonla- Attrazione interpersonaleTerrninegenerictlpel denominareun'areadclla
dre-bambino.Si ve<IaDEPRIVAZIONE e ANSIA DA SEPARAZIONE' PSICOLOCIA SOCIALE interessata ai Irrotiviper cui le pcrsoncsonttvi-
tvdcl cendevolrnenteattratte.Si veda TEORIA DEI GUADAGNI E DEI-I-II
Atteggiamenti, scala degli Insieme di dornandeposte ad un soggetto allo PERDITE NELL'ATTRAZIONE INTERPERSONALE.
scopodi elicitarespeciflciATTEGGIAMENTI e di misurarnela forza. Attribuzione difensivaConcetto.importantesia in PSICOLOGIACLINI('A
sia SOCIALE, che si riferiscealla tendetrza di un individutla biasimarcla
Atteggiamento Una predisposizioneappresa,stabile,e durevolea rispondere
versodeterminatistintolio eventiin un certo modo.ll concettod caratte- vi tti rl a di un br ut t oepisodioal llne di evit ar est ut iansiosi.nt t nost anle
t lt c
lo 2l

tale individuosi sarebbepotutotrovareal postodellavittirna.Peresempio


I'individuopotrebbeaffermare:"Le vittime degli stuprise la cercano". \rrlorealizzazioneSecondolo psicologoamericanoABRAHAM MASLOW
irrdicail continuolottareper larealizzirzione
delle propriecapacitir;d in-
Attribuzione Processomedianteil quale si cercadi interpretaree compren-
rl i ccdel l asalut epsichica.
dere la condizioneumana (propriedegli altri) in baseal COMPORTA-
MENTO manifesto.Tale processoavvieneattribuendocerteintenzitlnitl \rrloregolazione,teoria dell' Secondolo psicologoamericanoFritz Heider,
MOTIVAZIONI alle personedi cui stiamoosservandoil comportamen- lc personetendonoversola compatibiliti\delleloro credenzedatoche I'in-
to. L'attribuzioneb un concettopsicosociale che esemplificaI'oggettodi eornpatibilitideterminerebbe tensione.Peresempio,se crediche una per-
studiodella PSICOLOGIA. In un certo senso.d cid che il non addettoui sonasia gcntilema la vedi agirevicllentemente. le tue ideea riguardoso-
lavori pensariguardoI'attivit) di uno psicologo.findica anchei tattori rto in uno statodi squilibrio.Allora cerchidi riportarlein equilibrio,cid
legatialle aspettative e all'interpretazione di un soggcttocirca i risultati lx)trcbbeesserefhtto atl'errnando che quell'azionenon era realmentevro-
delle proprieazioni: un successo che si ritieneraggiuntograziea fattori lcnta,o che la personanon eracosi gentilecomecredevi,clche egli non e-
come le propriecapacitir,la diligenza,I'impegnod consideratoottenibi- rit responsabile per il proprio comportamento. Si veda DISSONANZA
le ancoranel futuro; I'attribuzione,invece,dell'insuccesso a fattori in- COGNITIVA.
controllabilicome la situazione,il compito o la fbrtuna,porter) a ritene- \utostima Indicala stima versosc stcssi,in altreparolequantouna persona
re che il risultatonegativopossaverificarsinuovamentein altre circo- si piace,si accettae si sentedegna.
s lilnz e.s c o ra g g i a n duon m a g g i o rei m p e gnonel l ari sol uzi onedei compi -
\utosuggestioneProcesst.r
psichicclin baseal qualeI'individuoesercitacon-
t i e gene ra n d u o n o s ta tod ' a n s i an e l l ' a l ' l ' rontare
nuovicompi tio si l uazi o-
sapevolmentesuggestionisu se stessoallo scopodi modificareil propritr
ni poco frequenti.NdCl
comportamento.
Autistico Descrizionedi un soggetto,bambino o adulto che soffre di un par-
ticolaredisturboper il quale d incapacedi relazionarsiagli altri, di ri-
Il pensieroadul-
sponderead alcuni stimoli ambientali,o di cclmunicare.
to viene a volte descrittocome autisticose guidatodalla FANTASIA e
dall'APPAGAMENTO DEI DESIDERI piuttostoche dalla realt)rOG-
GETTIVA.

Autocinetico, effetto ILLUSIONE per cui una piccola sorgenteluminosir


f'erma in una stanzacompletamentebuia sembra muoversi lentamente.
Quest'effettoscomparequandola luce pud esseremessain relazionealla
stanza.

Autonomia funzionale Concetto,suggeritodallo psicologo americanoGor-


don Allport. secondocui un certocomporlamenlomessoin atto per il rag-
giungimentodi un obiettivopud diventareessostessoun obiettivo.Que-
st'ideapud essererilevantenei casi in cui vi sia una trasformazione
della
MOTIVAZIONE ESTRINSECAin INTRINSECA. Peresempio,un bam-
bino che studiaviolino perch6i genitorialtrimentinon lo gli vorrebbero
bene e non gli darebberola paghetta,quando poi arriva a divertirsi suo-
nandoper se stessoo per diventareun concertista.
z.)

lllbinski. riflessodi Normalerif'lessoosservabile in barnbinisottoi due an-


ni. Le dita dei piedi si curvanoverso I'alto quandod accarezzala la piante
del piede.Se questoriflesso riapparein eD adulta,d segnodi un disordi-
ne al livello del sistemanervoso.

llalbettio (di bambino) Suonida cLrisi sviluppail linguaggioveroe proprio.

llambino selvaggio Bambinopresunribilmente allevatoda animali in am-


bientiselvaggi.Le storieche raccontano
di tali bambinisonopaftedel fbl-
clore della PSICOLOGIA popolaree dovrebberoquindi esserevalutate
con cautela.

llender-Gestalttest Testper la valutazionedi un DANNO CEREBRALE in


cui vienechiestoal pazientedi copiarealcunisenrplicidisegni.

llias Letteralmentepolarizzazione, versouna


indicauna tendenzasistematica
direzione,ad esempionella valutazioneo nel giudiziosocialc.Di latto.c
cid che produceil pregiudizio.tVdCl

llias del volontario Erroresistematicodovuto al f'attoche i soggettivolorr-


tari di un esperimentosono atipici perchdla lort-rsceltairnplica,proba-
bilmente,una maggioremotivazionerispettoa personeselezionatcca
sualmente.Cid inficia la possibilitddi generalizzare a tutta la popolazio-
ne i risultatiderivantidall'analisidei dati di questisoggetti.Questoi il
Iatodeboledei sondaggitelefonicie dei questionarisullerivisteche chic-
21

dono irlle personeil loro punto di vista su un determinatoproblema. lrr stcssaspiacevoleesperienza. Vi sono alcunirisultatia lhvoredel fatto
IVdC] r hc talebisognosia legatoall'ordinedi nascita,percidil primogenitopre-
bisognopii elevato(specialmente se maschio),e I'ultimogenito
Bias dell'intervistatoreGli eff'ettisu un'intervistadati dalleassunzioni
e dal-
;:l:r"
le aspettativeCONSAPEVOLI e INCONSAPEVOLI dell'intervisratore.
Alcune volte possonoinf'luiresu tutta la ricerca,dalla fasedi costruzione llisognodi successoForteMOTIVAZIONE al successo, al soddisfacimento
dell'intervistaalla fased'interpretazione dei dati. Si vedanoanchele voci: sealur i-
,l t' l l cp r opr ieam bizioni.E st at osuggcr it ochequeslam ot ivazione
EFFETTO SPERIMENTATORE, EFFETTO ROSENTHAL e PROFE- scada specilichemodalitl educative.in particolarmodo dall'incoraggia-
ZIA CHE SI AUTO-AVVERA. n)ento precocealla riuscitada partedelle madri versoil figlio prirnogeni-
Bias di conferma La tendenza(probabilmente to. Gli studi riguardantiquestedinamichefannorif'erimento in particolare
univcrsale)a dare,o a cercare
di dare,particolareo addiritturaesclusivaattenzione lllo psicologoamericanoDavid McClelland.
alle infbrmazioniche
confermanole proprieconvinzionipreesistenti. l l l eul er,E ugen( 1857- 1939) PSI CHI ATRAsvizzer ot r a i pr inr isost enit ordii
Bias retrospettivo.Noto comunemente come "il sennodel poi" d la tenden- il
l ;R E UD.I nt r odussc t er m ineSCHI ZO FRENI A.
za a crederedi sapereda principioqualesarebbeI'esitodi un evento.Fa lkrgardus,scaladi La prirnaSCALA DI DISTANZA SOCIALE, ideatadal-
parteanch'essodella lungalistadei lattori che produconoi pregiudizi. Io psicologoamericanoEnroryBogardus.
B inet , Al fre d (1 8 5 7 -l 9 l l ) Ps i c o l o g of i anceseche ebbel ' i ncari codal mi ni - liromerang, effetto Termineusato dagli psicologisociali nello studio dei
sterodell'istruzionedi Parigidi trovareun modo per prevedereil rendi- Si rit'eriscea personeche cambianoil pro-
cambiamentidi atteggiamenti.
mentoscolasticodei bambini.Per assolvere talecompitoBinet sviluppde prio ATTEGGIAMENTO in una direzioneoppostaa quellarichiesta.
standardizzd il primo esempiodi cid che verri poi chiamatoTEST DI IN-
TELLIGENZA. Si vedaancheSCALA Dt BINET e STANFORD-BINET. si vedaSTATOLIMITE.
Itorderline Termineanglosassone,

Biofeedback Termine anglosassone usato per indicare le infbrmazioni di ri- llowlby, John (1907-) PSICHIATRAinglesepionieredegli studisuglieflet-
torno ricevutedagli individuiriguardolc loro funzionibiologiche.Usan- ti della DEPRIVAZIONEMATERNA nei bambini.
do il biofeedback,le personepossonoaumentareil controllodi funzioni
ItrainstormingTermineanglosassone usatoin PSICOLOGIASOCIALE per
come la fiequenzacardiaca,la pressiclne sanguigna,e le ONDE CERE-
indicareil processodi libcragenerazioned'ideeda partedei membridi un
BRALI attraversoun processodi CONDIZIONAMENTO OPERANTE.
gruppoal flne di risolvereun problemaspecifico.
Bioritmi Sistemibiologiciche presentano cicli regolari.Quetli piD conosciu-
si vedaLAVAGGIO DEt, CERVELI-O
llrainwashingTerrnineanglosassone,
ti sono il ciclo mestrualee i RITMI CIRCADIANI, quesriultimi sonodi
particolareinteresse per gli psicologi. llroca, area di Area del CERVELLOche prendeil nomedal chirurgof'rancc-
se,vissutonel XIX secolo,CharlesBroca.Quest'area. deflnitaprecedcntc-
BiosocialeRelativoall'interazionetra fattori biologici e socialinello studio
mentecome CENTRO DEL LINGUAGGIO. d strettamenlcconttcssa allrt
della societd,ad esempiogli effetti socialidel tassodi nataliti o la pesre
produziclne della parola.Nel 907odelle personedestrirnanc t\ ltlcalizzltir
bubbonica.
nell'EMISFEROCEREBRALEsinistro.mentreper i mancinila perccrtttnr
Bisessualiti Il possessodi caratteristichefisiche e/o psicologichedi entram- l e E di gr anlungam inor e.Si conf r ontcon
i l'AREA DI WERNI ( 'KI r .
be i sessi.Termineusatooggi ancheper indicareI'inclinazionea rispon-
Itulimia Sensazione di farnemolto intensanonostante
un'alinrcntazione ttot'
deresessualmente sia agli uomini sia alle donne.
male che costringela personaad ingeriregrandiquantiti di cibo c tl v()-
Bisogno di affiliazione Usatoin PSICOLOGIA SOCIALE per indicarela ne- mitarlosubitodopo.Spessotrovatain associazione con I'ANORESSIAe.
cessitirdi starecon altre persone,in particolarequandosi deve affrontare con orisine simile.in eravi statidepressivi.
27

('irmbiamentoprudente Una fbrma di POLARIZZAZIONF.DI GRUPPOin


cui le personeprendclno
decisionipii prudentiquandosi trovanoin grup-
po rispettoa quandosono sole. E I'oppostodel CAMBIAMENTO RI-
S C H IO SO .

('ampione Gruppodi personeo di eventirappresentativi


dellapopolazione
da
cui provengono.Si vedaancheCAMPIONE PARZIALE o CAMPIONE
RANDOMIZZ1;IO.

(iampione casualeGruppodi individuisceltia casoda una POPOLAZIONE


(in cui ogni individuodella popolazioneha la stessaprobabiliti di essere
selezionato).

(iampione parziale Terrnineusatonellericerchesocialio in qualsiasiarcl l11


cui si vogliaarrivarea delleconclusioniriguardoad un'anrpiaPOPOLA-
ZIONE. ll campioned considerato parzialese non d rappresentativo
dclll
popolazioneda cui proviene,ad esenrpiose si f'annoafl'ermazioni
liguur-
do all'opinionenaziclnale
su un argomentosolo dopo avcr intelvistuto1'ro
che persone.

Campionamento proporzionale Estrazionedi un campioneconsideranckr


in modo proporzionaleogni sottocategoriadella popolazioneconsidc-
rata.
('iurrllirrrc raPpresentativocAMPIoNE sceltoin modo da potererappre- ( asualizzare(in gergoscientiticovieue usatoanche'ratrdomizzare') Usato
\entirrencl nrigliornrodopossibilela POPOLAZIONEda cui pr-oviene. per indicarela scelta dei
casuale sog-
in PSICOLOGIASPERIMENTALE
('antpione stratificato campione,usatosoprattuttonei sondaggidi massa, gctti checolllpongonoilG RUPPO SPERI M ENTALEolapr esent azione
( ad c sc n rp i ' l e p ro i e z i o nei l e tto ra l ic) h e conti eneun campi onecasual edi casualedi stimoli in un ESPERIMENTO'Questaproceduraviene usata
ogni sottogruppo presentenellaPOPOLAZIONEdi origine. perevi tar eer r or iSist em at icichepossanoinf luenz, ar eir isu|t at i.

campo il terminevieneutilizzatoin PSICoLoGIA pc'rindicaretutti quei fat- ('atalessistarodi rigi<litimuscolareassociatoad un gravedisturbopsichico,


tori interdipendenti,
presentinell'arnbientedi un organisrno.che deter- o ad uno statodi tranceipnotica,in cui il corpo o gli arti di una persona'
minanoun parlicolareCOMPORTAMENTO. posti in una certa ptlsizione,nantengonoquella posizioneper un lungo
Canali semicircolariParticolaricanaliossei,localizzatinell'orecchiointerno pcriodo.
c on pa rti c o l a rii n c l i n a z i c l nci ,o l mi d i Ii q ui do.A l l oro i ntcrnovi sonosrrur- (.ataplessiastato di immobilitirmuscolarecausatoda una fbrte paurao da u-
ture recettorialiche trasmettono infbrnrazionial CERVELLO risuardoal no shock.Da non confbndersicon CATALESSI'
m ov ime n toe a l l ' e q u i l i b ri o .
dalle EMO-
ctatarsi Termrnegreco usatoper indicareper la purificazione
Canone di Lloyd Morgan Il principio,suggc-rito
clallopsicologocomparato In
teatrale. PSICOTERAPIA (par-
zloNl medianteuna rappresentazione
Lloyd Morgan nel 1894,in baseal quale qualsiasiinterpretazione di un ti col arnr ent einPSI CO ANALI SI ) dusat oingener eper descr iver eiI r i|a-
COMPORTAMENTO aninraledeve esserela piir semplicepossibile. rag-
scio di tensionccmotivaquandob statosuperatoun conflittoo c stata
Quindi una spiegazioneche richiedaun funzionamento psichicodi livello
gi untaurr . int uizione( sivedaABREAZI O NE) 'lnlet t er at ur abusat oper
superiorenon dovrebbeesserepropostase fbssesulllcientechianrarcin
causaun meccanismo descrivereutt conttlrttldi tipo emotivtl
inf'eriore.
Casospeciticodel RASOIO DI OCCAM.

capro espiatorioL'oggeto dell'aggressiviti<lispiegara. C atatoni co Agget t ivout ilizzat oper descr iver eunost at oPSlCoTlCoinge-
In ternpibiblici gli vio-
ebreimandavano a mortenel deserto,nel giornodell'Espiazione, nere consideratouna lbrma di scHIZoFRENIA. caratterizzalttda
un capro pietrilicati
biancoche portavacon se i peccatidel popolodi Israele.Oggi un caproe, lenti cambiarnentinel COMPORTAMENTO:da stati rigidi,
spiatorioindicauna personao un gruppoincolpatidelle f,rustrazionidi u- (che includonola GATALESSI)il pazientepassaad occasionalistati di
nu socie()senzache L'ssisiilnoi veri rcsponsabili. grandeeccitazioneed attivazione.
I'energil
caratteristica acquisita Termineoriginarianrentc utilizzatoin GENETICA catexis Usatoprincipalmcntein PSICOANALISI per denorninare
per descrivereun cambiarnento nella strutturafisica di un organisrnori- psichicainvestitada un pazientein una persona'luogo,idea,crcosa.Le e-
s ult anted a l l e s u e s te s s ea tti v i t) o d a l l a sua i nterazi one
con I' ambi cnte. all'oggcllodellacat cxisp( ) ss( ) ll(
tttozi tl niassociale csscr
) cat livut cin t lt t t -
ciod unacaratteristica che none INNATA (comei bicipiti di un culturisra). tlo intensoogni qualvoltavengaincontratol'oggettostesso'
Per molto ternposi d discussala possibilitiche Ie caratteristiche acquisite dell'og-
potesseroesseretrasfcritegeneticanrente alla discendenza(veclereLA- CatexisoggettualeUsatoin SPICOANALISI per indicarela scclta
og-
MARCKISMO). Oggi quest'ipotesi d generalnrente considerataerrata.an- getto d'arnore,in genereirnplicala deviazionedella LIBIDO da tttr
che se I'interessenei suoi confrontipur) riviverese applicatanei corretti gettosessualead unclnon scssualc. Si vcdaancheCATEXIS'
donrini.In PSICOLoGIA, le capaciti acquisiterramiteIapprendimenro l-:r cccilit
Cecith ai colori Incapa'citiparzialeo totaledi distinguerei colori
(comeleggeree scrivere)sonoconsiderate carotteristicheacqLrisite. (in
totaleper i colori d molto raraa dif'ferenzadi quellaparziale particolitt
carisma Non ben definitacaratreristica
di PERSONALITA.spessodeflnita modo I'incapacit)di distinguereil rosso il verde,vale a dire il daltorri-
e
anche'magnetisnro'e consideratadagli studiosidel socialeun elemento srno)che d sorprendentemente comune.Circa l'8-107odegli uonrini rlir-
essenz.iale
Dcril comrrrdo. sconocon questodit'etto,mentred raro nelledonne'
-ll

('eeil jr per il buio Una riduzionedella capaciti di ADATTAMENTO AL


lJ t llO d o v u taa d u n a rn a l a tti a
o rg a n icao ad unacarenzavi tunri ni cu.

Cefalo-caudaleSi rif-erisce
al processo
di rnaturazione
negliuornirrie neglia-
nirnaliin cui la sequenza
di sviluppoflsico procededal capoversoil bas-
so. Si vedaanchePROSSIMO-DISTALE.

Censura In PSICOANALISIindicail controllodel rrrateriale Lobo


RIMOSSOnel- oc c i pi tal e
I ' I NC ON SC IOi n mo d oc h en u l l ad i r ni nacci oso
per I' l O possaarri vareal -
lpotalamo
la COSCIENZA.La CENSURA E evidentenrente
menoelficaceduranrcil
sonnoquandilil rnaterialerimossclsi esprimein forrnadi SOGNI. C erv el l oanti c o Cervelletto
contenente il
s i s temal i mbi c o Mi dol l o
Centring Termine angkrsassone usato dalla PSTCOLOGIADELLA GE- al l ungato
STALT per indicarela totaleintegrazionetra organisrnoe ambiente. Vista dall'alto

Centro del linguaggioArea del CERVELLO associata


in particolarmodo al-
le capacitilinguistiche.Si vedaancheAREA DI BROCA.
C ortec c i a
cerebral e
Centro del piacereArea dell'IPOTALAMO che causasensazioni
di piaccre
quandod stinrolataelettricanrente.

Centro del sonnoArea dell'IPOTALAIVIO


che irrduceal sonnoquandovicne
elettricarnente
stimolatao rirnossaper un intervent<t
chirurgico.
Y
Cerebrum Strutturaprincipaledel CERVELLO di tutti i vertebrati,sviluppa-
t a in p a rti c o l amo
r d o n e g l iu o m i n i .H a un ruol o fondarnentalnel e l ' el abo- C ,> \
)
razionedell'infbrnrazione
va. Si vedaCOCNIZIONE.
sc'nsoriale e in tuttele fbrrrredi attivit) cogniti-
E
cervelletto Partedel CERVELLO, sita posterionnente
all'inizio del miclollo
spinale.E irnplicatonel mantenimcntodel tono rnuscolare, nella coordi- Figura2-llcervello
naz io n ed e i rn o v i m e n tie n e l l ' e q u i l i b ri o.
Cervello antico Partepii anticadel CERVELLO ulllano'elllcrsitpcl prllllit
Cervello La partedel SISTEMA NERVOSOCENTRALE conrenutanel cra- ncl cors<.rdell'EVOLUZIONE. E po.ta al <Jisotto della CORTII('C'IA
nio. E la partedel corpo utnanopiir complessae menoconosciuta.Dato il CEREBRALE. Svol-eefunzioni in relazitlneagli atti rillcssi c itllit rcgo-
suo ruokr organizzativoper tutto il comportamenloumanoa volte viene lazione delle firnzioni corporeedi base,inol(re contietrcil sls I'llMn
paragonatoad un c<lmputerche immagazzina.reEuperae utiliz.zaintbr- LIMBI CO .
mazioni.Ma il cervellod inflnitarnentepii complessoe pii potente.In un C harco t , Jean- M ar t in( 1825- 1t 193) M edicof r ancese'f ir t r aipr ir r lil) SI ( . ( )
certosensoil nostrocervellod cir)che ci rendeumani.Tuttele inllnite filr- TERAPEUTI ad usarel'IPNOSI per raggiungereil centr()dci prtrhlcrrri
me di contportamento umanosonoil risultatodirettodellecapacitdcere- del paziente.Le sue osservazioltilo portaronoa concluderechc trrttclc
br ali.( fl g .2 ) NEVROSI avesseroun'origine sessuale. In ogni modo egli si chinir alla
-).)

per gli spazichiusi'Si vedaancheFOBIA'


( laustrofobiaPaurarrragionevole
\ r r ir( . ( t \ ' ir\ tl t()t.l i l t)i
c ln o rtrc s cp u b b l i c aq uestaconcl usi one.
U no dei suoi
\ lu( l( ' nt rS. l (i N ,l tJ N I)F R E U D ,a d o tta n d o i metodidel rnaestroe condi vi - ('lrptomania COMPULSIONE a rubare'Si vedaancheMANIA'
rlt'rrtlorrc lc crnclusioni.ebbe il coraggiodi renderepubblichetali idee.
Iilcrrtlrirlase cosi irnpressionato da Charcotda chiamareuno dei suoi {l- (.l everH ansE ra ilnor necliur r cavallot edescochesem br avaaver ecapacit a
gli corril nonredel ntaestro. l rr.i tmeti che super ior i. I nr ealt aHansr ispont ievasoloaisugger inr ent i. int -
percetti bi l i eI NCoNSAPEVO LI del|'addest r at or c, r iguar doaquandoini-
Chi quadrato Test statisticolargamenreusatoin PSICOLOGIA, urilizzato
zi area.conta r e, 'bat t endoilt er r eno, eaquandof er m ar si'Hansiilr if les-
per verificarese le frequenzeosservatedifferisconoda quelli atteseo teo-
socl e| l ,A N TRO PO M O RFI SM ochehaaf f lit t olost udiodel|aPSI CO LO -
r ic he. gli animalirimanen-
GIA da quandol'uomo ha iniziatoacladdtlmesticare
Chiusura Principiodella PSICOLOCIA DELLA GESTALT generalnrenre doi mpressi o nat odaalcunelor ocapacit ir appar ent em ent eum ane. Q uest o
accettatonell'arnbitodellaPERCEZIONE.Secondotaleprincipioil CER- FE N OME N obdivenut opiir cor lplessoct lnl. at t enzionedat aalr ucr lodel
VELLO ha un'intrinsecatendenzaad incorporare, cid al fine di percr'pire LIN GU A GGI onelPENSI ERO . SivecI anoancheBI ASDELLO SPERI -
CHE SI AUTOAV-
il significato,il completanrentoe Ia coerenzanei casi in cui gli elen.renti MENTATORE, EF'ETTOROSENTHAL' PROFEZIA
sensorialiOGGETTIVI non hannosignificato,sono incornpletied incoe- VERA.
renti. Per tale motivo una figura con una parte mancanted percepitau-
Si vedaCHUNKING'
ClusteringTermineanglosassone'
gualmentecome se fosseintegra.II termined utilizzatoanchein PSICO-
TERAPIA per descrivereuna lineadi ricercainiziatae non ancoracom-

('\
C oacti nggroupTem r ineanglosassoneclit ipt . lsr . r cio|t lgicou\ ilt ( ) per indicar e
plet at a.( F ig .3 ) personcche pur con<Jiviclendolost esst . lobiet t ivt lnonint er lgisconon6co-

/r-l
municantl.
claalcuni psicologi per descri-
Cocktail party, l'enomenodel Ternline usato
piir rnessaggiuditivi contetn-
vere la nostracapacitirpercettivar1igestire
:olo '
poraneamcntema di porre attcnzi(tncild uno

li J\-) codice eraborato


.ferrnineconiatodailo psicologoingleseBasil Bernstern

peri ndi careunar t icolat ost iI edict lm unicazioneincuiint er el- r asiS( ) nou.
Figura3 - Chiusura It| i zzateper t r aslnet t er eunpr . ecisoeconlplessoinsienr ediidec, inquest o
i nsi emegl iaspet t iem ot ivieint ellet t ivisonclclr iar anr ent cdit t t r cr r ziat i. Si
Chunking Ternrineanglosassone usatoper indicareil processodi rageruppa-
i poti zz,ac hequest clcodicesiat ipiccldeigenit or iclicI assct t t cdiat r cI llr ct l-
mentodi infbrmazioniin unitiro blocchial fine di facilitarneIa memoriz- a CODICITRlSl'RllTTO'
rnunicazione con i propri tigli' Si contrappone
z az ione.
Codice linguistico Si veclarro CODICE RISTRETTO c CODICI: t:l'Allo
CiberneticaTermineche der-ivadalla parolagrecasignificante'pilota'. Talc
termine,introdottonel 1948dall'ingegnere RATO.
elettronicoNobertWiener,dc-
ingleseBasil Bcrrtstctttpet'
scrivelo studiodei meccanismidi regolazione(comei terrnclstati).
Dalla codice ristretto Termineconiatoclallopsicologo
ciberneticaderivaI'analogia'computer-CERVELLO'eil MODELLO se- cl escri ver eunost iledicor nunict zionellonar t icolat o'ct lnsist cnt cdilr lr sr
condo cui i processipsichici sono sisternidi comunicazionea FEED- brevi ,spes soint er r ot t eelir nit at onelcont enut ( ) diideeediinlilr t t llt z'r t llt t '
di personcappitr
BACK. Si af'ferrrrache e carattcristicodel rrltldo di cottrunicare
Si contrlpponea CODICE Il-
CinestesicoRelativoall'apparatosensorialecapacedi rilevarei rnovirnenti tenentiirllaclasseoperaiacon i propri figli'
del proprioc()rpoe degli arti. Si vedaPROPRIOCETTORI. LABORATO.
35

( ' r x lilic a Ncl l a te o ri a d e l l ' EL A BOR AZ ION E D E LLIN FOR MA ZION E . ed cercandodi esserepsicologicamentedominante. Si
aggressivamente
ilrtlicail tentativodi convertireI'informazionein una fbrma che possaes- vedaC OMPLESSODl I NFERI O RI TA.
sere irnmagazzinata,elaborataed in seguitorecuperatada parte del sog- ('ompiti evolutivi Capacitire traguardiconsideratinecessariper il benessere
getto. psichicodel bambino relativoad una particolareete, come camminare,
Coesionesociale L'attrazionereciprocadei membri di un gruppo, elemento parlaree leggere.
che portaal mantenimento dell'unitddel gruppo. Clomplessodi castrazione Nell'ambito della teoria di FREUD d il comples-
Cognizione distribuita I'ipotesi secondocui il raggiungimentodi pii obiet- so, negli uomini, che derivadalle paure INCONSCIE di perdereil proprio
tivi sociali d possibilesolo attraversola collaborazionedi diversepersone pene,nelle donne,dalla fantasiadi aver possedutoun penee di averlo in
accomunatedagli stessivalori che mettono insieme le loro competenzee seguitoperso.Questocomplessoavrebbeun'origineuniversalenell'AN-
le loro idee. Si confronti con ELABORAZIONE DISTRIBUITA IN pA- SIA infantiledatadall'ideadi esserecastratoper esserepunito dei propri
RALLELO. Si vedaINVIDIA DEL PENE.
desiderisessuali.

Cognizione sociale Campo di ricerca al confine tra ta PSICOLOGIA CO- complesso di Edipo Elementocentraledella teoria di FREUD sulla PER-
GNITIVA e la PSICOLOGIASOCIALE naroneglianni '60. Vieneconsi- SONALITA. indica il desideriosessualelNCoNscIo di un figlio nei
derato parte della RIVOLUZIONE COGNITM sebbenese ne ricono- confronti della propria madree i conseguentisentimentidi gelosiae di o-
scanole radici nellaPSICOLOGIA DELLA GESTAUI. Si occupaprinci- dio nei confronti del padre.FreudconsideravaquestoCOMPLESSO uni-
palmentedei processicoinvolti nell'ELABORAZIONE DELL'INFOR- versalee. se non risolto, alla basedi tutte le NEVROSI e di un fbrte sen-
MAZIONE e di comegli individuiusanotale informazionecon il minimo so di coLPA. Freud era affascinatodal mito di Edipo, I'eroe tragico (di
sforzo cognitivoper attribuiresignificatiall'ambientesocialee al com- sofocle, il drammaturgogreco) che involontariamenteuccise il padre e
portamentosociale.Cid include I'ATTRIBUZIONE del comportamento sposdsua madre.Si vedaancheCOMPLESSO DI ELETTRA.
socialee della causalitit,I'opinione generalizzata
sulle personee I'uso del-
le EURISTICHE. Complessodi Elettra Nella TEORIA FREUDIANA il complessodi Elettra
d la versionef'emminiledel GoMPLESSO DI EDIPO. Si rif'erisceal desi-
CognizioneTerminegeneraleche includetutti i processitramitei quali le per- derio INCONSCIO di una figlia di avererelazioni sessualicon il proprio
soneacquisisconoconoscenza e diventanoconsapevolidel mondo. padre.
Colori primari Blu, giallo, rosso,nero e bianco.Tramite questocolori b pos-
Complesso di inferioriti SecondoALFRED ADLER questoconcetto indi-
sibile produrretutte Ie altre tonaliti.
ca una condizioneINCOSCIA in cui I'individuo si senteinadeguatoe rr-
Colpa La consapevolezza di averviolato una NORMA SOCIALE di com- sentito, spessoa causadi una caratteristicafisica considerataun dil'ctto
portamentoe il conseguenre sentimentodi rammarico.In PSICOANALI- Questocomplessoporta a comportamentidistorti,tra cui il piir intpres-
SI la colpa d il risultatodi un conflittoINCONSCIO in cui predominail sionanteb una IPERCOMPENSAZIONE del difetto percepito,urr nrcc-
SUPER-IO,producendosintorninevroticise il conflittonon si risolve. canismospessochiamatoin causaper spiegareI'aggressivitiin uoltttttt
piccoli.
CompensazioneTermineusatoin PSICOANALISI per indicareil MECCA-
NISMO DI DIFESA secondocui una personasentendosiin qualchcmo- complesso ln PSICOANALISI indica un insiemedi idee rimosseed t'rllol.i-
do carente,cercadi far frontealla mancanzacon un'altracarattcristica.al- vamentecaricheche si pongonoin conflitto con altre idee (che rapprescn-
menoin alcunicasieccessiva. La compensazione d statoun c()nccttochia- di cui I'individuob CONSCIO'
tanoaltri aspettidella personalitir)
ve nel lavorodi ALFRIID ADLER. Egli suggeriche in qucstorrtodo,ad e-
sempio,un uono hassopud compensare Completamento, test di Nome dato ad un tipo di test psicologico in cui il
la sua 'bassezza' conrporlandosi
37
\ ( ) r ' r ( ' i l ()(rr' \er' ()l a l )l c ta .c
u n ap a ro l ao ('omportamento, scienzedel Lo studiodel comportamentcl degli utlmini c
u na frase.Fu i deatodal l o psi col o_
lt o t t ' t les r.ol :h l ri u g h a uvse rs ol a fi n e d e l l ,g00. degli anirnalitramite la sperinrentazione Centratasulla
e I'osservazione.
( . m p, r r an rc n ti s mo l E u n i rfl l o s o rra PSICOLOGIAabbrucciabiologiae flsiologiadrt una partee-ANTROPO-
d e l l asci e.nza sec.ndocui l a psi corogi a.
c.'sidcrata una hrancadeile scienzenaturari, I-OGIA e SO CI O LO G I Adall'alt r a.iFig. . 1)
consisteneilo studio del
co'porrillr)ent.di un individuo.intesocome f
unzioncunitaria.li uiiorfa_
nism., in ihteifiidii6-eoii-r6itbiente. intes. SCIENZEDELCOMPORTAMENTO
c.nre l'insierre di circosran_
zc in cui unaspeciesi ev.rvc'ein cui un inclividuo
vive senzasr.rruzronedi
continuiti.Taleinterazione, neilaprospettiva attori
corrpoilamentista, vienestu_
diatasegucndcl ir rnetododeilescienzenaturari,in particorar
m'tro ir nrc_
todo sperirnentale' NdCl F.ndatocraJ. B. wATSoN ner I9r3 in
c.ntrap- t\
pilsizionearIintrospczionisrn.deilu psic'logia
accadernica europea(si
vedawUNDT) ir coMpoRTAMENTISMo
si d rapidamenre criflusone-
gli Stati tjniti e in tutto ir nrondoangr.sassone
divenendoir principarepa_
radigmadi ricercaper morti decenni.
[Ner c.rso cli questosecoroir coM-
P.RTAMENTISMo si d sviruppatoin diversi
segmenrie direzioni,una
delle quari ha c.ntribuito aila nascitader
cognitivismo(si vecraancheA_
NALISI DEL CONI'OR'fAMENTO). Ndcr
Indipendentemente <iarecri-
vcrseilccezi.ni c dccrinazioniacquisitener ,(
temp., rirnaneir fatto che in
un ccrtosenso,qualsi.sipsicorogo. o nregrioquarunque ricercatore t1iqua_
lunquescienza.che esegueun ESpERIMENT'
i, rretodorogicamente un
comportalnentl sta. Fattori
Neurof
Genetica
Biochimica osiologia
comportamento da affoilamentoRisp.staipotetica
di un aninraleo un un_ BI O LO G I CHE
SCI ENZE
m. .sservabirein situazionidi afToilanrento. spessosoggettaa GENERA_
LIZZAZT,NI nrorr. rlubbierra re divc-rse specic.per esenrpio,il compor- Figura4 - ScienzedelComportamento
tamentoaggressiv.dei ratti sottopostiad un
cert. liveil. <iiaflbilarnent.
v ienec on s i d e ra to
c i an to l ti IS T IN T IV Oe questa.spi egazi onc,qui ndi Compulsionealla ripetizioneCOMPULSIONEa ripetcrclo stessocolllpor-
po_
trebbeesserepropostain rerazioneatu viorenza da partc di I-itdy
tanlenlopiir volte. come lavarsile rnani ripetutilmcnte
nei qurrtieri povcri.No'
vi d alcunaprovaccrtaperirche i comportamenti Macbeth.
urnanisianoistintivi.e
trtilizzarcquestoconre spiegazionedeila rerazione
estrernarnenlc r:()r.l_ Compulsione Fortissimobisogno INCONSCIO di atluarc C'ON'll'ORln
plcssa(e a volte parcsenrcnte contraddittoria) tra viorc,nzaurbanac aftirr- i O SSI . S
i pr opr iDESI DERI .Si conf 'r ontcon
ME N TI i n gener econt r ar ai
lanrenfoapparetropposemplicisticoe sciocco.
S ION E .
comportament<l diretto ad un obiettivo
coMpoRTAMENl-o .ni'*rc Comunicazionenon verbale Corlunicaziclne direttatra individui scttzal'tt
c om pr ens i b i lseo roa s s u me n dcoh ev i e n enrcss.
i n .tt. pr-r.r.ut,l i urgcfc
ul r so della parclla:essaincludele esprcssionilacciali,i GESTI. il cotttitttotr
particolarescopo.
cularee la postura.
Comportamento Qualsiasiazioneanirnareo
ur).lr1r.Si ,u,ctrirrr.
('()r\.rlroR_ Comunicazioneumana Scarnbiodi informazionitra personetrarnitequal-
TAMENTISMO e pSICOLOGTA.
sia verbale(parhre e scrivcre)sia NON VERBAT-E,.
siasintezz-o, L() sttl-
39
( lr ( '( lr ( 1. ( ' \trl rrn z i .rrcc o i n v o l g el a PS IC OLOGIA ,l e S C IE N ZES OC IA -
una rispostaemessaspontaneamente (invece cheelicitdta come nel CON-
Ll. l' ir r lir rl
l l ti c a . l a Io g i c ae l a l i n g u i s ti c a .
DIZIONAMENTO CLASSICO). In questo caso viene data enfasi al fatto
('ornuniti terapeuticaSituazioneterapeuticain cui tutto I'ambienteviene che l'organismoagiscesull'ambientein cui si trova,ad esempio,un ratto
corrsidcratodi aiutoper un pazientea superarei suoi disturbipsichici.Ta- esplorandouna gabbia preme casualmenteuna leva. Se questocomporta-
le considcrazionesi basasull'ipotesiche il disturbod in prirno luogo de- mentoproducela somministrazionedi cibo (RINFORZO), essoaumenterd
tenninatodall'ambienteprecedente del paziente. progressivamente di frequenzae intensitit. Tramite un'attentaorganizza-
zione di tali rinforzi gli animali possonoessereaddestratiad eseguirecom-
concetto di s6 L'insiemedi elementiche concorronoa costruirela visione di
portamentimolto complessi.[Va aggiunto tuttavia che I'uso di rinforzi e
se stessi.
punizioni per modificare il comportamentonon d statoinventatoda Skin-
Condizionamento autonomico CONDZIONAMENTO di funzioni involon, ner, visto che d stato,e continua ad essereapplicato,in tutte le societitu-
tarie controllatedal SISTEMA NERVOSOAUTONOMO, come disestio- mane.Skinner si d limitato a sottoporreil f-enomenoall'analisi sperimen-
ne, frequenzacardiaca,o salivazione. tale. NdCl

Condizionamento avversivo Tecnica di matrice COMPORTAMENTISTA Condizionamento Processodi apprendimento,tramite procedurasperimen-


che cerca di eliminare comportamentiindesideratiper mezzo di stimoli tale, in cui un dato stimolo produce una rispostadiversada quella natura-
spiacevoli,come leggerescaricheelettricheo altri stimoli sgradevoli.Si ri- le, normale,o automaticaovvero selezionauna classedi comportamentiin
corre a tali tecnichesolo nei casi gravi (ad esempiodi alcolismo sommi- basealle loro conseguenze.Si vedano CONDIZIONAMENTO CLASSI-
nistrandodisulfiram, noto commercialmentecome antabuse)e sempreper CO e OPERANTE
sceltavolontariadel paziente.[VdC]
Condizionamento strumentale Si veda CONDIZIONAMENTO OPE-
Condizionamento classicoSemplicetbrma di apprendimentomedianteAS- RANTE.
SOCIAZIONE, prodottoda una procedurasperimentalesviluppatada pAV-
Confabulazione Colmare non deliberatamentevuoti di memoria con storie
LOV nei primi anni del novecento.E darodall'accoppiamento
ripetutodi u-
plausibilima non vere.Si presentaassociataa disturbidi memoriadovuti
no STIMOLO CONDIZIONALE (ad esempio,il suonodi un campanello)
a un DANNO CEREBRALE. Le personeche confabulanonon sono co-
con uno STIMOLO INCONDIZIONALE (ad esempioil cibo), associazio-
scientidella non veridicitd delle storie.
ne che determinauna RISPOSTACONDIZIONALE atlo stimolocondizio-
nale (campanello)simile alla RISPOSTAINCONDIZIONALE, (salivazio- Conflitto avvicinamento-evitamentoCausatodall'esseredi fronte ad un og-
ne) elicitatain precedenza (cibo).
dallo stimoloincondizionale getto o obiettivo che sia allo stessotempo invitantee no.

Condizionamento di ordine superiore Tecnica usata nel CONDIZIONA- Conflitto di avvicinamento-avvicinamento Causatodal dover sceglicrctra
MENTO CLASSICO in cui uno STIMOLO CONDIZIONALE stabilito due oggetti o obiettivi desiderabili.
precedentementefunziona da STIMOLO INCONDIZIONALE per una
Conflitto evitamento-evitamentoCausatodal dover sceglieretra due ohicl
nuovaprocedura.
tivi o oggetti entrambeindesiderabili.
Condizionamento di secondo ordine Si veda CONDIZIONAMENTO DI
Conflitto Situazionedi indecisionenella sceltatra alternativec()ntntpp()slc
ORDINE SUPERIORE.
che presentanointensitirquasi uguale e che hanno luogo sinttrltartca
Condizionamento operante Particolareparadigmadi apprendimentostudia- mente.
ta da B. F'.Skinner in cui il COMPORTAMENTO viene modellarodalle
Conformismo Usato in PSICOLOGA SOCIALE per indicare il f'enomeno
conseguenze che essostessoproduce,in termini di rinforzi o punizioni di
per cui un individuocedealla pressionedi gruppocambiandoCOMPOR-
7
4l

I r \ ll \ lt ) 1 1 1 ;1 ' ,.,,,
l c s o tto s ta nAT
ti T IT U D IN I.
rio rafforzasoltantoi PRECIUDIZI giir esiste
nti.
| ,)rlr'.nlr) s{rcialell processodi valutazionedei propri ATTEGGIAMENTI (lontenuto latente Usato in PSICOANALISI per indicareil signiflcatona-
r' tit'l propriocomportamento medianteil confrontclcon altrepersone.Nel- scostoe RIMOSSOdi un sofno. Si confronticon CONTENUTO MANI-
l' ar nbit ode l l aPS IC o L OGIA s o c l A L E, vi enesostenuta
l ' i potesiche i n FESTO.
situazionidi incertezzariguardodelle decisioni.pensierio sentimentile
persolretendonoa seguirei suggerirnenti e a confbrmarsiai comporta_ contenuto manifesto Usato in PSICOANALISI per indicareI'espressione
menti di altrepersone. CONSCIA di un CONTENUTO LATENT'EILa versionesuperficialedi
un SOGNO piir facilmentericordatae riferita.
congenito Qualcosaplcsentein un indivicluosin dalranascitachenon sia nc-
cessariamerrte
INNATA. Contiguitir Una delle LEGGI DI ASSOCIAZIONE introdottenel IV sec.a'
C. da Arist<ltele.Si basasull'ipotesiche il CERVELLO associainsiemc
connessionismoTeoriadella SCTENZAcocNITIVA che si opponeal vec-
stinroliche compaionovicini nel temptlc nello spazio.(Fig. 5).
c hio m od e l l o d e l l ' EL A BOR AZ ION E D E LL' TN FOR MA ZION E nel ta
spiegazione dei processimentali.ll connessionismo sostieneche il cER-
vELLO sia capacedi eseguirernolteoperazioniconternporaneanrente e di
apprcndcrcdulla propriacspcricnzu.

conservazioneNel lavorocli PIAGET questod la pii importanteconquisl,


da partedel bambirrochc caratterizza
lo stadiodclle OpERAZIONI CON-
CRE T E ( 7 -l l a n n i ).I b a m h i n ii mp a ra n oc he urroggetrori rrranel o stesso
lunchese apparentementc- canrbia.cosi essicapiscclno per la prirnavolta
l
che quandodell'acquaviene
''ersata
bassoe largo,la quantitirdi ircquanon cantbia.
da un bicchierealto e strettoad uno

consolidamento Si rif'erisceal processoipotizzatosecondocui, dopo aver


appresoqualcosa.avvengonodei cambiamentinel CERVELLO che ser--
I
v<lnoal mantc.nirnento
cli tale apprcndimen(o. Mentresoprast vedonoseisegmenti'
Figura5 - Contiguita.
sottosi vedonotre coppiedi segmenti.
contaminazione Ternrineusaroin PSICoLoGIA spERIMENTALE per irr-
clicareI'effetrodi distorsionesu un ESPERIMENTOdatot.lafattoriesrer- Continuith Concettosimile alla CONTIGUITA e legatoalla PSICOLOGIA
ni non controllati.I piii inrportanticli cluestifattorisonogli assunticonso- DELLA GESTALT.Si basasull'ipotesiche il CBRVELLO percepisce gli
pevoli e inconsapevolidello sperimentatore. stimoli come parti di un'unit) se tali stimoli si in
presentano modo rego-
Si vedanoBIAS DELLO
SPERIMENTATOREed E,FFETTOROSENTHAL. laree vicini nel tenrpoo nello spazio.

Contatto oculareGuardarsinegli occhi.Formadi colnportamcnkr alla percezione


Contorno Il protitoo bordodi un oggetto.essenziale dell'og-
analizzatu
dagli studiosidel socialeper comprendere la distanzainterpersonale getto stesso.
e le
[elaziclnint:i dif'ferenticontestisociali.sia nclla nostraculturasia.corrrou-
Contrasto del colore La tendenzaad intcnsiflcarela dift-erenzatra due coltl-
rativanrcntc. nellc altre. ri quandosonom essivicini.
Contatto paritetico vicnc consideratoessenzialetlagli SCIENZIATI so-
Contro-cultura Modo di viverevolutamcntcoppostoa quello dominantein
clALl pcr distruggerei prcgiudizisociali.Il semplicecontattoal conrrl-
una societi.
43

| ,rrll,llo rlr'll'inr;lrrssioneConcettoassociatoal sociologocanadese Erving ('orrente della coscienzaTermineintfodotto nell'800 dallo psictllogoameri-
( i. llr r r r r r .ir r t l i c li l te n ta ti v od i p re s e n ta re
s e s t essial l eal trepersonei n mo-
cano william James,il cui fratello Henry Jamesd consideratoil primo
tkr 11q11' chc la reazionedi questepossaesserecontrollatae predetta.
scrittoredi romanzi della 'correntedella coscienza'.Il terminecercadi e-
controllo dell'impressione Termine associatoal sociologocanadeseErving videnziarela continuit?rdell'esperienza COSCIENTEdi un individuo in
Goftman. si riferisceal tentativodi presentarese stessialle personein mo- contrapposizioneall'orientamentoattualeche, per scopi di ricerca,divide
do che questereagiscanoin manieraprevedibilee controllabile. la COSCIENZA in diversesottounitir.

controllo gemellare Procedurasperimentalein cui uno dei due GEMELLI I- Corteccia cerebrale Indica gli strati superficialidi materiagrigia che copro-
DENTICI (il soggetto) viene sotropostoad un particolare trartamento no gran parte del CERVELLO.E I'area del cervello connessaai processi
mrentre I'altro no (il controllo).Questocontrollod usatoin queglistudi(su mentalidi livello superiore,comeI'APPRENDIMENTO,IaMEMORIA e
QI o sull'INTELLIGENZA) dove possonoessererilevanti sli efi-ertiDEL- iI PENSIERO.
L' E RE DI T A R IE T A.
Cosciente Essere consapevoli dell'ambiente. In PSICOANALISI descrive
contro-transfert In PSICOANALTSIindica il TRANSFERT deil'ANALI- quegli aspettidel funzionamentopsichico di cui I'lO d consapevole'
STA sul suo paziente.Spessousato in termini pii generali per indicare i
di noi stessie del nostrocomportamento.
CoscienzaLa consapevolezza
sentimentidell'analistaper il paziente.

coorte, effetto della Una coorte d un gruppo di personevissutein un certo Costanzadell'oggetto La capaciti di percepiregli oggettifamiliari senzaI'in-
periodo di tempo che hanno condiviso particolari esperienzedel passato. fluenza di cambiamentinell'ambientepercettivo,come I'illuminazione,la
Usatoin particolarein relazionea personenatenello stessoanno.Si ipo- collocazionee la distanza.Si vedaancheCOSTANZA DEL COLORE'
tizza, per esempio,che coorti natemolte decadifa possanoessereinfluen- Costanza di luminosith Percepireun oggetto con una luminositd sempreu-
zate sistematicanrentein molti modi dal particolareZEITGEIST e dalle gualeanchese I'illuminazionedell'OGGETTOcambia.
condizioni socio-ambientali. un'analisi dell'effetto della coorte da una
maggioreprolbnditde complessitialle informazionifornitedaltaRICER- Costanza per il colore La tendenzaa percepiregli oggettisemprecon lo stes-
CA LONGITUDINALE e da quellaCROSS-SEZIONALE. so colorein diversecondizionidi illuminazione.

coppie associateTecnicausatanegli studisull'ApPRENDIMENTo in cui al Costrizione In PSICOLOGIA SOCIALE indica I'aumento di impegno nei
soggettoin una prima fase(di apprendimento)viene presentatauna lista di confronti di un'attivith per giustificare I'investimentoiniziale. Tale pro-
coppie di parole. In una secondafase,vengonopropostesolo le prime pa- cessoporta la personaa sentirsiintrappolata,perch6senteI'obbligo di do-
role di ogni coppia e viene chiesto ai soggettidi rievocarela secondapa- versi impegnafesempredi pii. Concettoderivantedalla teoria della DIS-
rola della coppia.[VdCl SONANZA COGNITIVA.

corea di Huntington Malattia ereditariaprogressivamente


degenerativadel Costrutto ipotetico Tentativodi spiegazignet'ittizia possibilerendereconto
sistemanervoso. di un FENOMENO. Parte fondamentaledel progressoscientifico,si ap-
plica ugualmenteai termini atomo e PERSONALITA.
Correlazione Relazionetra due variabili.
costruzionismo Sociale Il MODELLO secondocui le personesono il pro-
correlazione, coefficientedi Statistica(in genereindicatacon la lettera .r')
dotto della loro situazionepersonale,del loro ambientesocialee dei loro
che misura quantodue o pii VARIABILI sono correlate.II coefficiente
modo di vedere la realtir.NOn esisteuna natura umana universalee una
pud assurnere valoricornpresitla I (in cui si ha una relazioneperfetrapo-
realtir oggettiva riguardo il comporlamentoumano. Erfatizza gli aspetti
sitiva)e -l (in cui si ha una relazioneperfettanegativa).un valoredi r u-
socialidei concettipsicologicirispettoa quelli individuali.nonch6i dati
gualea 0 indica inveccassenzadi correlazione.
QUALITATIVI rispetto a quelli QUANTITATIVI.
.15

| , ' t r t r r r .n l r.r,lS r r.e tl i(.ON


t T R OL L OG E ME LLA R E .
dei valori. delle credenze,degli ATTEGGIAMENTI e delle aspettative
I r r ' r ir is r rr Iri ta rd . fi s i c oe mc n ta rec a u sato ma an-
condivisida un gruppocostituiscela culturadi un'organizz"az'i<tne'
da i poti r.i cri smo
o crauna di eta
r'irlcntcdi iodio nei prirni anni di vita. che le assunzioniindiscusse riguardole proprie e
tradizioni i modi di fare
le cose.
criminologia studio der cornportament.
cri'rinaree der suo trattamenro. ('uriositi La tendenzatra gli uorninie gli animaliad esplorareI'ambicntcpcr
Crisi di identiti La fbrte sensazione
che ra propri:rTDENTITAe ir sensocri il propriointeresse.
se abbianopersora rrr. normalestabiritir
e continuitirner tempo.euest.
sentinlentolascia Ia personadisrlrientata, Curva a 'J' DISTRIBUZIONE Dt FREQUENZA i cui valori se espostigr:r-
trova cliflicile ric.noscerese
stessa. trcanrente fbrtnanouna curvaa firrrnadi 'J', o di 'J'rovesciata'In questo
casoil corlportamentodellantaggit'rrpartedei soggetticorrisponde, o b si-
cromosomi Le strutturet,ernucreocriuna cer..rla atteso.
che p.rtano i GENI. rnile,al comportamento
cromosomi 'x'e 'y' cRoMosoMI che determinano
ir sess.di un incrivi- Curva a campana Descrivela lirrma di una curvaottcnutacostruendoil gra-
duo. Nella maggiorpartedelle specie,incluso
l,essereumano,le f.ernmi_ llco delle FREQUENZEdi una DIS'fRIBUZIONE NORMALE.
ne hannodue cromosomix. mentrei maschi
hannoun cr.mosomax ed u-
no y. Curva dell'oblio Rappresentazione nto tenlpora-
graticachc mostraI'andarne
t
l e del l 'oblio.ossil del dim ent icur e.Fig. 61
cr'nobiologia Disciplinachc si .ccupa deto
srudiocleiBIoRITMI.
cultura Nel sensoantr'porogicoder termine,
una curturavienenormarmen_
te definitada tutti quei va.rri, credenze,
ATTITUDTNT,e aspettativeri-
guardoi modi giustidi contportarsi, condivisidai membricliun grupposo_ Cg
ciale.Per uno psicorogosonoartrcttanto importantiper unadefinizionedi
(6

cultura anchere assunzioniaprioristiche Ouantitddimenticata


che re personecondividonori- .T
guardoal rn.ndo. aila condizioneumana, (D
a cid che d giusto,sbagriato,c (g
NORMALE. f
, g
o
cultura della colpa Una CULTURA che conta q)
sura coscienzae sui senti- (L
rnentidi coLPA dei propri membriper mantener.e
Iordine e il c.ntrolr.
sociale.Una rale curturae vurnerabiredaile pERSoNALITA
AN.rISo_
CIALI, personeincapacidi provarecolpa.Si
contrappone alla CUUI.URA o1/
DELLA VERGOGNA.
/2 1824
Cultura della vergog\racuUruRA basatasuil'umiliazione di orepassate
Numero dall'apprendimento
artuataar fine di
rt'g.ta'e il coMpoRTAMENTo deviantedi
un indivicluo.e quin<Jiman-
tenereordinee controilclsociare.Tarecultura
<.riviene,
nercasoin cui n.n Figura6 - Curvadell'oblio
vi sianomeccanisnri interi.rizzalicriautoregorazio'c..
vurnerabire di fion_
[e a personeche n.n vcn-goroe,rte quancroinfrangono il graticodi utrccrtotttt-
re regore.Si con- Curva di apprendimentoCurvaottenutacostruendo
trapponeaila CULTURA DELLA COLPA.
mero di prestazioninel temporiferitead uno stessocotnpito.
cuftura organizzativaIndica Ia "curtura"cosi
come viene intesadail,AN_ Curva gaussianaCURVA A CAMPANA tipica di una DISTRIBUZIONE
T RoP oL o GIA c d rri l ap s tc ro t.o c tA, ner senso
che non sol o l ,i nsreme N OR M ALE.
Darwin, Charles (f809-f882) Biologo ingleseche presentdprovesistemati-
che a favoredell'ineluttabilithdell'EVOLUZIONE e della teoriasecondo
cui essad determinatadal processodi SELEZIONE NATURALE. Si ve-
da ancheDARWINISMO SOCIALE.

Darwinismo sociale L'applicazioneimpropria e illegittima dei principi evo"-


luzionistidi DARWIN sullaSELEZIONE NATURALE alle societduma-
ne. In realthsi trattadel tentativodi giustificareI'esistenza
dell'ordineso-
cialeesistentetramiteI'ideache le personericchee di successo sonosta-
te evidentemente selezionatedalla naturaper esserequelloche sono.

DecentramentoContinuarea percepireuna situazionein un rnodoche parti-


colari circostanze hannoresoinutile.Versionepsicoloci-
di cambiamento
ca del RITARDO CULTURALE.

DecodificaNella teoriadell'ELABORAZIONE DELL' I NFORM AZION [].


tentativodi comprendere da partedel destinatario.
una comunicazione
confronticon CODIFICA.

Definizione della situazione In SOCIOLOGIA ci si rif'erisceal rnodo rrrcur


si percepiscee si interpretala naturadell'INTERAZIONESOCIAI-Ha etri
si partecipa;associatoal dettodel sociologoamericanoW. I. Thornas:"sc
gli esseriumani deflnisconoparticolarisituazionicome reali, essi sono
reali nelleloro conseguenze".
,tl
49

*hiltlhrlrtr, rfrr ;', I , ,il\ {.ilo rn tcflilini delle operazioni


o tec_ in che grado)in un conflitto
causesianoda ricercarsi(ed eventualmente
ttt ,lt ,t
rr I
l, r , ' L \ \ ( . 1( 's t udiat o s c i e n t i f i c a m e n t e . INCONSCIOo in un malfunzionamento bio-chimicodel CERVELLO.
*rr*'ar"g-r"'.* ",,, ,rr ,rr ,rrrrrrir'nt.e tli appartenenza ad una E l)epressionepost-partoDepressione alla nascit3di un figlio, lbr-
successiva
'' ' r ' I r p l rrp 1 r,ri l )rj N T rrA a s s o c i ato
ad unaperdi ta'bila.
,, r : r , , ' , t , , r r , .,t.rr. dei l eI- se dovuta,almenoin parte,a ormonali.
cambiamenti
l \l l rN T E C OL L ET T IV A e TE OR IA D E L
C ON _
\,, t r , t ) l I | | l( ) l .l _ 1 ,. al benessere
essenziale
l)eprivazioneLa mancanzadi qualcosaconsiderata
psichico.Si veda DEPRIVAZIONE MATERNA. SOCIALE e SENSO-
l l , r,r r r r | , r ( r . r lr r c r r cs i g n i fi c a ' g i i vr i s to ' .L .i l l u s i o n e
di ri conoscere
qual co_ R IA LE .
'| .rr(rr('\r'sr trartadi una nuovaesperienza. Fclrsedovutoa qtralchealte_
r.r/ r ( ) n(<'lellc l' unz i o nci e re h ra ldi e l l aM EMOR IA. Deprivazione materna Carenzadi cure e affetto forniti da una madreo da u-
na t'iguramaterna.Tale deprivazionediviene crucialenei primi tre anni di
l)clilrr;uenzaTerminenonnalmenteassociato
ar comportamentoaclclrescen_ vita, momentofbndamentalenella fbrmazionedegli ATTACCAMENTI
ziule.usatoper descrivereviorazio'i creilalegge
conreil furt. e ir vanda_ o abbandonaticid pud condurrea
sociali.Nei bambini istituzionalizzati
lism.. Si usanospessoa'che i termini 'derinque'za
giovanire,o .devian_ problemitrsici,psicologicio socialinella vita adulta.Si vedaBOWLBY.
za giovanile'.Morti fattorisonostatipropostiper
spiegarequesticompor_
tamentl,tra cui un ambie'te deprimente,un'inf'erice
vita famiriare.un,in_ Deprivazionerelativa sensazionedi deprivazioneche ha origine dal con-
naramarva-9iri, e unaPROFEZIACHE sr AUTO-AVVERA innescata fionto che una personat'a con qualcunaltro senzaconsiderarela realt)
dar_
I'etic het t am ent o. OGCETTIVA.

Defirio sro'O ALTERATo Dl coscrEN


ZA carattertzzar.da MANIE. AL- DeprivazionesensorialeSituazionein cui un individuovienedeprivatodel-
LUCINAZIONI, e il_LUSlONr. le normalistimolazionisensorialiincontratenella vita quotidiana'In mo-
do evidente.personeisolatedalla stimolazionesensoriale per lungo tem-
Delirium tremensTipo di DELIRIo che
corpiscegli arcoristicronicidopo ra po, in una situazionedi laboratorio,si annoianoprestoe comincianoad a-
privazionedell'alcol.
vereALLUCINAZIONI. In una situazionein cui non provienealcunasti-
DemenzaDisordineinvaridanresia della cocNrzroNE sia deil,AFFETTO d possibileche il CERVELLO abbiala necessitir
molazionedall'arnbiente
che danneggiai processimentalisuperioridell'AppRENDIMENTo, comunquedi elaborareinfbrmazioni sensorialie perciil se le crea.
del
PENSIER'. de'ASSUNZI.NE DI DECISI'NI,
e speciarmente
dera DeprivazionesocialeSituazionein cui un individuoo un grupponon riceve
MEMORIA. Tari defrcitsonoaccompagnati da cambiamenrineta pER- i beneficimaterialicomuni ad una datasocietl.
SONALITA e nel modo di relazionarsi alle altrepersone.
Sensibilitdridotla ad un solo aspettodella PERSONA-
Desensibilizzazione
Demenza senile Nome dato ara DEMENZA
osservatain personeanziane,i LITA precedentementeconsideratt'r indesiderabile.
cui sintomivengonoassociatiin ar sernprice
fattocli esserevecchi.
E una condizionedegenerativa -genere Desensibilizzazione sistematicaTecnicadi psicoterapiacornportalltcttlitlc
e incrude.per esempio,gri uttimi stadider-
Ia MALATTI ADI ALZHEIMER. che consistenella presentazione gradualedegli stimoli ansitlgcniche cit-
un particolarefobia. in una condiziotreantagonista
ratterizzano dcll'ansia
DepressioneUna deile pii comuni fbrme di
disturbodel|affettivitd.pud va- (generalmente il rilassamentomuscolare profbndo). Il principio i quello
riare in intensit) da un attaccogiornalierodepressivo
a una condizione che Ie risposted'ansiasianofrutto di particolarieventitraumaticitl di str
PSICOTICA di disperazione paralizzante.E caratter
izzata daANSIA, ab_ in ogni casosianostateinvolontarirt-
vraccaricoemotivomal fronteggiato,
battimento'e da una diminuzionegeneraledet'attivit).
vi d unadivergen- mentee casualmente apprese.L interventoconsistenel ristabiliretratltitc
za di opinioni riguardoir tipo di lartori scatenanti,
in particorarese tali I'apprendimentoun contestodi normalitA.IVdCl
l)esirk'rioonirico tlsa(oin pslcoANALISI per descriverela tbrma con cui
irl)l)ur'(' nel sogno un desideriorimosso.Si veda SODDISFACIMENTO Differenza appena percettibile Si veda SOGLIA DIFFERENZIALE
l ) l, l l) iis I DB RI. Differenze individuali Le differenzedi caratteristichee di prestazioneosser-
l)eterminismo uipotesi che nulla accadesenzauna causae tutto cid che ac- vate nel confronto tra persone,che riguardanoin particolar modo I'IN-
caded il risultatonecessariodelle condizioniche lo precedono.Data la TELLIGENZA e i punteggi ai TEST DI INTELLIGENZA.
completaconoscenza delle condizioniiniziali si potrebbecapirequalsiasi Differenze sessualiDifferenzenel comportamentoo nelle capacitittra maschi
componamentoconseguente.
e femmine. Come nel caso delle ipotizzate differenze razzialt, non vi d al-
Determinismo culturale lpotesi secondocui le inf'luenzepii importanti nel- cuna vera prova che esistano.Cid che sembrerebbe,ad esempio,una dif-
lo sviluppo della PERSONALITA e la comparsadi particolari quadri ferenzageneticariguardo I'aggressivitird in realthuna differenzadata dal
comportamentalisono determinatidalla cultura piuttostoche da fattori e- processoculturaledi apprendimentodel RUOLO SESSUALE.
reditari. Si veda ancheCULTURA.
Differenziale semanticoTecnicasviluppatadallo psicologoamericanoChar-
Determinismo linguistico IPOTESI secondocui le idee che si possonofbr- les Osgoodper valutareil modo in cui le stesseparoleo concettivengono
mare nelle personesonodeterminatedalla loro lingua. compreseda personediverse.Ai soggettiviene chiestodi valutarequesti
terminisecondocertedimensioni,come'buono-cattivo' e'attivo-passivo',
Determinismo psichico Principio secondocui nessunevenroo processopsi-
chico tsfortuito o accidentale,ma ha sempreuna specificacausa.FREUD in seguitovengonoconfrontatele rispostedi pii persone.
considerava questoun elementocardinalee un principioguida della pSI- Diffusione della responsabiliti Usatoin PSICOLOGIA SOCIALE per indi-
COANALISI. di un'azioneo di un'offertad'aiuto in
carel'illusione che la responsabilitir
Deumanizzazione Processoper cui le personevengono trattatenon umana- casodi emetgenzasia condivisatra le personepresenti.A volte la respon-
mente.Spessotale processo,privato della paura,ha lo scopodi diminuire sabilitdB cosi diffusa che non viene intrapresaalcunaazioneda parte dei
la coLPA rispettoal comportamenroaggressivo.Si vedaDIABOLISMO. presenti.Si veda APATIA DELLO SPETTATORE.Il termine b usato in
modo pii generaleper indicare la diffusione della responsabiliArispetto
Deviante Personache mette in atto comportamentiche violano le norme do-
al processodecisionalenel casoin cui siano presentipii persone.
minanti di moralitd nella propria societi.
Digit-span test Un test per valutarelo SPAN DI MEMORIA in cui si chiede
Deviazione Differenza dalla NORMA. In STMISTTCA, ta differenzarli un
al soggettodi ricordareuna seriedi numeri casualidopo averli ascoltatiu-
dato punteggiodalla MEDIA.
na sola volta. La maggior partedelle personericorda in media settecilie.
Deviazionestandard rermine usato in srATrsrICA per indicareuna misu-
Dilemma det prigioniero Situazionesviluppatadalla TEORIA DEI GIOCHI
ra di dispersioneo di variabilitbdei punteggiin una DISTRIBUZIONE. E
e usatadagli PSICOLOGI SOCIALI nello studio del comportamen(oas-
la radice quadratadella media degli scarti al quadratodaila MEDIA dei
sunto nella contrattazione.Nel gioco, due sospettivengonocatturatidalla
dati' o pii semplicemente la distanzamediadei punteggidallaloro media.
polizia e interrogatiseparatamenteper un crimine. Se un prigioniertl c<ttt-
Diade Termine sociologicoper indicare un'unita compostada due persone. la col-
fessae I'altro no, la spia vienerilasciatae all'altro vieneaddossata
pa. Se entrambiconfessanovengonoincarceratitutti e due l.nacon unn pc-
Difesa dell'Io Si veda MECCANISMO DI DIFESA.
na minore. Se nessunoconfessaentrambivengonorilasciati.
Difesa percettiva Difenderese stessi,o it proprio Io, dalla consapevolezza
di
PERCEZIONIspiacevolirendendotali percezionipiacevolio innocue,o Dinamiche di gruppo Lo studio del rnodo in cui le personesi comportanoln
sopprimendole. gruppo, in particolarenei piccoli gruppi. Questo studio b associatoal la-
voro pionieristicodi KURT LFwrN
f-J

l ) ir r r ir i' r ' . ( ' . r rtc a , i rrtro J )o ro q i c o


p re s oi n p re sti toi i ai l ,anti caGreci a
l) ir r r is ir . ir t ri . trc rr.i n oc d e r p i a c e re dove l)iscorsotelegraficoForrnadi LINGUAGGIO usatadai barnbinitra i l8 rne-
fi s i c o ,rappresentava gri aspettrpi D
ir ' ' u rs i v i e d c rn .ti v i d e ra c o n c ri zi one usatesolo le parolechiavedi una fiase(trala-
si e i 2 anni.in cui veng<lno
umana.ol posto ad e_
'Ir{')irI -rLI
r irNE
i' i. O . sciandoi "se". i "ma" ecc.).

l)ipendenzaTerrnineusatoin alrnen'
tre nrodi. | ) In generare, l)iscriminazioneIn PSICOLOGIAquestotertrlineviencusatoper indicaleIa
se quarcosad
causatada un'altrasi dice che la prima capacitidi percepiredif-ierenze nel cam-
tra stimoli. IPii specificarncnte.
dipencleclallaseconda;2) in pSI_
co'-ocIA cr-TNICA' si considerauna d il
pcltlell'apprenclintento, processo con cui un orgauistnoapprendea tbr-
personacripenaente nercasoin cui
necessitidi quarcunoo quarcosaper nire rispostediversea stirnolisirnili: in questosensob il proccssospecu-
svorgerere proprieattiviti: 3) in pSI-
coLoGIA socrALE viene usaroa laree complementare alla GENERAL,IZZAZIONII.NdLll In uu conlesto
vorreper riferirsi ar modo in cui re
personein un gruppocontanol'una politicoo sociale'differenza'staad indicarequalcosada temeree rifluta-
su I'artraper raggiungere una def.ini_
zronedi realta. re. cioEda discrirninare.
DipendenzapatorogicaLa necessitir indica il progettoe/o il dispositivtlper
fisiorogicao psrcorogica
di sostanze l)isegnosperimentaleTecnicamen(e
me alcoro drogheper ra vita quotit,iana. co_
rmpricaun aaattamento sia frsio_ studiaresistematicamentein un ESPERIMENTOI'inf'luenzadi una o pii
logico,sia psicologicoa unu normalita
alrerata.lVdCl V A R IA B ILI INDI PENDENTIsullaVARI ABI LE DI PENDENTE'I Sono
Dipendenza-Indipendenza statiprogettatidiversidisegnisperimentali che consentono di confrontare
dar campo Indicat'ip.tesi seconcro
cui gri indi- "tra
vidui si orientanone''ambiente,o
CAMpo, per mezzo<,istiri Jognitivi tra loro grLrppidi soggetti(disegnia gruppi per variabili i soggetti"),
differenti,associatia due diff'erenriripi cl un solo soggetto (disegnia soggettosingolo,noti anche come N=1, per
cri.ERS.NALtre: in<tipencente
dal campoe dipendente dal campo.Il primo necessita variabili"entro i soggetti")lungopiir lasi,oppurepiu gruppilungo piu fa-
di una minor quan-
titi di indizi visivi dal campo per orientarsi si (di segnirni st i) .NdCl
nell,ambiente,nlentreil se_
condone d dipendente.
DisinibizioneFENOMENO scopertonel CONDIZIONAMENTO CLASSI-
Dipsomania MANTA in cui si ha periodicamente CO. Se un animaleE condizionatoa salivaread un certostirnoloe la rispo-
un desideriofortissimodi
alcor' Diversamente dail'arcoristacronico ir pazientenon stavienein seguitorintbrzatacon del cibo, quandoil rinlbrzovienetolto,
ha una dipen_
denzagiornariera<JalIassunzione
di arcor.e r suoreccessisonosintomati_ la RISPOSTACONDIZIONATAsaririnibitae I'aninralenon saliverl piil.
c i di un dis or d i n etl e l l .a l T e tti v israo tto s ta n te . ditferenteI'animaleinizierl a saliva-
Ma se subitt'rvieneusatouno stimcllcl
Diretto datla tradizione Termineintroaotto re nuovamente (cotnese l'INIBIZIONE fosseessastessainibital.
dar sociorogoamericanoDavid
Riesmanper descrivere unapersonachereagiscenei contionti
dera sclcieti DisintegrazioneLetteralmente indicala perditadi INTEGRAZIONE tt di tit'-
principalmente seguendo le regore. i .nrtu,-n,derineatidare
tradizioni. di qualcosacompostada pii parti unite insicmc itrtllottt()sit-
ganizz.azione
Diretto internamenteTermineinrroaotro
in socIoLoGIA negriStati Uniti menre.In P slcol- oclA si usuin r eluzioneut l unuPERSO NALI TAi et r i
da David Riesmanper descrivereIe persone quandola pcrstttlrt
sentimenti.pensieri,ed elementiagelti si disgregano t'
che reagisconoare pressioni
del cambiamentosociaresecondovarori in unacondlzionedi STRESSdclvutaad un graveclisturbopsichico.Si vc-
personariinteriorizzatiin prece-
denza.ll concettosi contrapponea da anchePSICOSI.
DIRETTo ESTERNAMENTE e a DI_
RETTO DALLA TRADIZIONE.
D i sl essi aD etl ci tdella PERCEZI O NEdella par ola.c( ) m por lal'incapacit rt rli
Discorso olofrasico Forrnadi discorso parole.Si contrappone all'ALESSIA.
in cui re srngoreparoresono utirizza_ leggereo di comprendere
re per comunicaresigniticaticompressi.
Si pud osservare
ne,e linguepri_ da irtt-
m it iv ee nel parl a tod i b a m b i n ip i c c o l i . DisordinecaratterialeUn disordinedel comportamento carittterizzltto
maturitire una generaleincapacit)ad affrontarela vita adulta'
))

f ltsrllrr rlr I ;x.rrrlr.t.o l)tsltrr.b1l dei normaliprocessidi pensierodi una per_ siamo di fionte a due cognizioni non coerenti(credenze,attitudini, valori
t c . .,, { r,n \r(l (.ri tto
s i n to mod i PS ICOS I. o iclee),o nel caso in cui il nostro comportamentosi scontracon tali co-
gnizioni, ci troveremoin uno statoconflittualedi tensioneche cercheremo
I flrilt rllrtt'lrrltzirlnalel)isturbodell'affettivitdattribuibilead una
causaflsica. di ridurre al pii presto.Dato che la teoria trattadell'incoerenzapsicologi-
( ,1111' 11'g1vli1pratica,tali disturbi vengonoconsideratiNEVROSI mentre
i ca piuttostoche di quella logica,essadir importanzanon tanto ad una rea-
rlrs.rdi'i aventiuna basefisica sonoconsideratipSICoSI,
ma questadi_ le incoerenzama alle proprie sensazionidi incoerenza.
stirrzi.ned una grossolanasemplificazionedi un problema
molto piD com-
plessoe per lo piD sconosciuto. Distribuzione Termine statisticoper indicarel'organizzazionedei dati in ca-
tegoriee I'esposizionedi questein forma di grafico o di tabella.
Dispariti binoculare ognuno dei nostri occhi (a causadella piccora
distan-
za che li separa)riceveun'immagine leggermentedifferente Distribuzione bimodale DI STRIB UZION E DI FREQUENZ A c at atteizzata
di uno stesso
oggetto.Questadisparitdci aiuta a percepirela dimensione da due MODE.
deila profon-
dia. si veda PERCEZIONE DELLA pRoFoNDITA e pREClprzrovr-
Distribuzione di frequenza Tabulazionedel numerodi volte che un eventoo
SIVO. oggettocomparein uno studio.
DissociazioneSituazionein cui un insiemeintegratodi processipsichici
si se- Distribuzione multimodale DISTRIBUZIONE con piD MODE.
paranodal restodella pERSoNALITA e assumonoun'esistenza
indipen-
dente.cid avvienenelle AMNESIE ed d alla basedelle pERSONALITA Distribuzione normale La distribuzionedi frequenzadi dati che appartengo-
MULTIPLE. (Fig.7) no a un campionecasualedi una popolazione.Quando i dati della distri-
buzionesono presentatigraficamente,vanno a formare una curva simme-
trica a forma di campana caratterizzatada un maggior numero di punteg-
SCHIZOFRENIA gi intorno alla media (si vedaancheAREA DI NORMALITA)e un nume-
PERSONALITA'MULTIPLA
ro sempreminore di punteggiman mano che si procedeversole codedel-
I
la curva. I dati che si distribuiscononormalmentehanno MEDIA' ME-
DIANA e MODA coincidenti.Il termine si riferisce anchead una distri-
buzione di probabilith con caratteristichesimili, utilizzata molto nella
STATISTICA INFERENZIALE. (Fig. 8)
PENSI ERI

SENTIMENTI

I
Figura7 - Dissociazione

Dissonanza cognitiva parricolaretipo di TEORIA DEL BILANCIAMEN-


To, propostadallo psicorogoamericanoLeon Festinger;tale
teoria affer-
ma che, data la nostrafofte propensioneverso la coerenza,ner FiouraB - Distribuzionenormale
casoin cur
57
l) ir lr r . ll. ll i p .l a rt r)i s l u rb on rc n ra l e
i n c ui Iunrore dei l aperson' osci i l atra
lr r NlA N l r\ e rrrt)u p R ES Sto N E.
D e frn i zi one
pi D recenteper descri vere i
t lis r t r r . bMi A N IA C O_ D EP R E SS IVL

l)ivari. gencrazionareDif'ferenz-e
tra genit.ri e tigli riguardore ATTITUDI-
Nl' lc credenze.Ie opinioni e i
valori.eueste differenzeson.. .lmcno in
prrre' dovure agri efl'ettidi una
soclALT,,AZIONE avvenurain mo_
mcnti diversi;questoconcettoviene
utirizzatoper spiegareir confrrttotra
grovanie adurti.Anchese i
divarigenerazionari esistonoda sempree quin-
di dovrebbeesistereun qualche
causadi base.potrebberoesserepiu ap_
parenriche reali' Si veda anche
ZEITGEIST e socrALrZzAZIONE.
Divenire C.ncertochiavedelrapSICoLoGIA
ESISTENZIALE.Descriveil
processodi sviruppoindividuare
che portaar conseguimento degriobietti_
vi fbndamentaridi essereil pii
urnanopossibite,di rea,zzareil proprio
potenziale,e di essereat'unisono
cor mondo.Si vecraancheLAING.
Dominanza viene usatoper descrivere
pers.necon un rbrte bisognodi con-
trollo o di essererniglioredi altri.
Si vedanoancheGENE DOMINANTE
e DOMINANZA CEREBRALE. FlbefreniatJnadellapiir cornunifbrrnedi disturbopsichic<l che puiressclein-
Dominanza cerebrareSi rif'erisce cl usant 'lla( r leg( ) nudclleSCHI ZO FRENI B.b cur alt er izzatda
l unar isa-
ata tendenzacriuno degriEMI'FERI cE-
REBRALI ad esseredominante ta continua,da stupiclitir,
c da EMOZIONI inuppropriato.
nellaregolazionedel COMPORTAMEN_
To, in generale,r'emisf'erosinistro Ecolalia Ripctizioneinvolontariae senzasignificatodi parole o liasi chc
nei Jestrimani,quelrodestronei rnan-
c ini.
qual cu noha uppenlpr onuncialo.ln geneleb sint om odi una PSI CO SIo
Dominanza visiva E il f'enomen. di un gr aveDANNO CEREBRALE.
per cui se si ricevonostimoli conflittuali
da diverseM'DALITA sensoriari
ra visione cri sorito risulta essere,Jo- EcolocazioneProcesst'r
di localizzazionedegli oggetti nell'ambientetrurnitc-
nrinante.
di onde sonoree la successiva
I'ernissione percezione
tlella loro rillessio-
ne sugli oggetti.Questatecnicad alla basedei sist.enri
sonarpcr il ricono-
scirnentodegli oggettisottol'acqua.ed d stataappresadal conlporllnrcn-
to dellc balenee dei pipistrelli.Le personeprivedi vista la usurtoryuundo
battonoil loro bastonesul pavirnentoo sui muri. L'cco chc scrrtono1'rcr'-
rrrettcloro di localizzaregli oggctticircostanti.

Il doni smoI n PSI CO LO CI Aindicache t ut t i i com por ( anr crdi


t t i t r n ir r t livr t lt r o
sonorncltivatidal bisognodi perseguireil piaccree di evitarcil tkrlole.rn
FII-OSO FI Aclenonr ina
la dot t r inasccondocui e obbligor r r olir le
c( ) r ) ) lxlr
tarsi nel suddettomodo.L'uno non irnplicaI'altra.

EdonisticoRelativclal piacereo alla dimensionedel piacerein contrapposi-


zionecort il dolore.
5X
59
IIEG Si veda ELETTROENCEFALOGRAMMA.
l'.|'l'ettoGiulietta e Romeo Risultatosperimentaleottenutonell'ambito della
Efferente Definizionedi particorari ricercasocialesecondocui I'opposizionedei genitori conduceal rafforza-
fibre nervosein relazioneat tipo
rnazionicondotte. di infbr_
ancheir processodi trasmissione rnentodi un amore tra giovani.
.Descrive
z ioni c h e a v v i e n) tln questefibre. di inforrna_
In questocasogli impulsi nervosi Iill'etto Hawthorne Prestareattenzionealle personeche lavoranomigliora la
trasmessidal CERVELLO, attraverso sono
il s. nervoso'alle ghiandotee loro prestazi<lne: questod il risultato di uno studio svolto alla western E-
ai mu.scori.Si contrapponead AFFERE*|;:-.
lectric company dell'Illinois durantegli anni venti. Erano stati fatti vari
EffCttOAIONCIN PSICOLOGIA tentativi per migliorare le condizioni di lavoro, come variazioni della lu-
SOCIALE iNdiCAIA tENdCNZA
LrzzARE' nei confronti del giudizio A GENERA-
minositi negli ambientidi lavoro,dei momentidi pausa,delle ore di lavo-
di una persona,da una caratteristica
(in generepositiva)all'impressione ro, e dei sistemi di pagamento.ognuno di questicambiamentiproduceva
complessiva.
un aumentodella produttivitd,cosi alla fine si ritornb alle condizioni ini-
Effetto bandwagon Termine angrosassone,
provenientedata pSICoLoGIA ziali di lavoro.I ricercatoriconcluseroche i cambiamentidell'ambientee-
socIALE, usatoper descrivere
ir comportamentodi personeche stemo non avevanoinfluenzatola prestazionedei lavoratori tanto quanto
ir bisognocriconformarsiagli sentono
ATTEGGIAMENTI o a'e azioni la loro PERCEZIONE che le personeeranointeressatea Ioro e al loro la-
po' Nel linguaggiocomune di un grup_
dera SCIENZA socIALE viene voro. Quest'effettopud considerarsiun esempiodi FACILITAZIONE SO_
scrivereun sostegnocre.scente usato per de_
nei confronti di un movimento poporare, CIALE.
quando un numero crescente
di personesi accodaal carro
(musicale). della banda
Effetto pavimento Si verifica quandoun compito d troppo diffrcile e non dif-
ferenziale prestazionidei soggettiche quindi non si distribuisconosecon-
Effetto corno utirizzaro in pSICoLoGIA
socrALE per indicarera renden_ do una DISTRIBUZIONE NORMALE ma si appiamisconotute verso il
za neta formazionedi un giudizio
nei confronti di una personaa basso.[VdC]
NERALIZZAZIONI partendo fare GE-
da una singoracaratteristicanegativa.
ma negarivadell'EFFETTO ALONE. For- Effetto Pigmalione Si veda EFFETTO ROSENTHAL.

Effetto der dormiente Termine Effetto placebo Reazionenei confronti di un pLACEBo come se fosse una
usato in diversi modi nera psICoLoGIA
socIALE che s'inreressadei sostanzaattiva,ad esempionel caso in cui un pazientesi sentemeglio per
cambiamentidiATTEGGIAMENTO.
I'accezionepiir comunedescrive Ner- I'effetto di una pillola di zucchero.Il termineviene a volte usatoin un sen-
un cambiamentodi atteggiamento
pinione successivoad una ricerca. o di o_ so pii ampio con rif'erimentoad una rispostapositiva di personeche si
Quest'accezione potrebbespiegare,ar-
meno in parte' r'inaccDrarezzanei sentono al centro dell'attenzione; tale situazione ricorda I'EFF'ETTO
sondaggisu'opinione pubbrica.
mine viene usatoancheper descrivere Ir ter_
HAWTHORNE.
un-o-.eurione pii favorevoread una
comunicazionedopo che E passato
der tempo,rispettoara diminuzione Effetto postfigurale La distorsionepercettivache si verifica quando una se-
tesade''effetto dera comunicazione. ar_
L'effetto der dormientedescrive condaconfigurazione visiva (un'immagine)viene guardatadopo un'altra
che la DISSOCIAZIONE nel an_
tempo tra comunicazionee persona differente.Le stesserelazionitra FIGURA e SFoNDo percepitenc-llapri-
munica,in questomodo si spiega chc co_
perch6gti individuipossono ma immagine tendonoad essereviste nella seconda.
recettivi a sorgentinegativee divenirepii
meno..."uiui versoquelle positive.
Effetto priorith ln un esperimenrosulla MEMORIA si pud osservareche.gli
Effetto dopprer L'incremento
o ir decrementode,e onde sonore elementipostiall'inizio di unalistadi item simili (ad esempioparole)vcn-
I'avvicinarsio at'atontanarsi o di ruce ar_
deta sorgentesonorao ruminosa.per gono ricordati meglio e in maggior numerodi quelli in posizionecentrale.
sempio,ar passaggio e_
der trenoin corsara tonaritdder
fischioemessosem_ S'ipotizzache cid sia dovutoall'immagazzinamento dei primi item nella
bra carnbiare.
MEMORIA A LUNGO TERMINE. Si vedaancheEFFETTO RECENZA.
6t

l ilr r r r rr ' r r ' r /;r l ' r r.s l )c ri l l rc l )to


s u l l aME M oR IA si pud osservare che gl i Si vedanoancheLocUS DI CAUSAZIONE e ATTRIBU-
personasressa.
r , , r ( r r r p .:rr rrrruri n cd i u n a ri s ta d ii te n rsi mi ri(ad
csenl pi oparore)ven_ ZION E .
r ' ' , r , ' r Lr ) r ' (L rti
rD c g l i oe i n rn a g g i onr u m e r odi quel l ii n posi zi onccentral e.
s ' r pr t iz z . c h ec i d s i ad o v u toa l l ap c rn ra n enza l,,gocentrismo Consistein un particolareinteresseper se stessiche portaad
degl iul ti mi i tem nel l aN tE _
N'loRIA A BREVE TERMTNE.Si vedaancheEFFETTO cscludercqualsiasiinleresse per le altrepersone.Nella teoriadello svilup-
.RIORITA.
po di PIAGET il terrninenon ha alcunaconnotazione negativaassociabile
Efretto Rosenthal particolaretbrnradi EFFET'TOspERIMENTAToRE ad uno degli STADI di sviluppo. Tale stadio
o di tll'egoisrno. nta si rifcriscc
PR'FEZIA cHE sr AUT'-AVVERA che ha ruogoin irr questoperiodo il bambino d incapa-
una siruazioneso- dura flno all'eti di settcotto anni,
ciale suggeritada RobertRosenthal.Rosenthalf'ececretrerc lo schentadi rifelimentodi un'altrapersona e quindi cli ve-
acrun gn-rppo ce di aclottare
di inscgnantiche certi bambininelreroro crassiavessero
dei er erevatre dere una situazioneattraversouna prospettivadiversadalla propria.Un
c hequind ia v re h b e r' c ro v u to
c .n s e q rri re colneappureun ogget-
b u oniri surtatinci l ' annoscorasti _ bantbinoin questostadiod incapacedi descrivere
co entrante.I barnhinidi firttoottennerobuuni risultati to agli occhidi una personachegli stia seduta di fionte. egli descriveI'og-
anchcse in rcaltai
loro QI ricntravanonellamedia. gettoclalpropriopuntodi vista.Il tntlndoconcettuale c cognitivcldel barn-

Effetto soffitto Si verillca quandoun compikr e\tr.pp. facile bino sonoanalOgamente egilcentrici.Ad esernpi0,uno 'straniero'b sem-
e non clif-feren_
zia Ie preslazionidei soggettichc quindi non si disrribuisc.no pre uno straniero,a volte perfinitnel propriopaesc,al contraritlun bam-
secclndo u_
na DI S T RIBU Z T .N EN OR MA L E r,a s i a ppi atti scono bilo non pud nai sentirsistraniero.Anche se questostadiosi cclnclude
tutteversoI' nrt.. ego-
quandoil banrhinoraggiungela RECIPROCITA.il comporti.rnrento
I V dC]
centricopud spesscl
continuarc ad essereosscrvatonegli adulti'
E f f et t os per in re n l a to re
C l i e l ' l ' c tti
d c i rc n rrrti vi
i nconsrrncvrrl i krsprri rrrcn_
tl el psichictlche avvienesellzau-
taroredi inlluenzareI'esito dcil'espcrirnento Elaborazioneautomatica Qualsiasipt-ocesso
neila clirezi.neaftcsa.Un utilizzato nel campo dell'AT-
problenrainrportante na stimolazioneCOSCIEN'I'E.Concetto
c di|flso. dat. che i risultaticli praticarnente rutti gri PSI CO ANALI SI SiCO
TE N ZIONE C NEI I A . TI i nPRECO NSCI O .
N1iO ICO
espcrimentipubbricativannoneiladirezi.ne pre'ista.Le
ramificazionidi
questof'cn.menovann. ben al di li della s.la situazione
sperinrentale. Fl,laborazione dell'informazioneConcettt'l chiaveper la PSICOLOGIACO-
Si
vedur. anchele vrci: T'lpo Dl RICHTESTA,BIAS DELL'INTERVISTA_ GNITIVA. utilizzatoper indicareci<)che avvienementalntente tra lo sti-
TORE' TECNICA DEL DOPPIO CIECO. EI.FETTO rnolo in entratae di
I'ernissiitne una I
risposta. processicoinvolti s<tnola
RoSENTHAL e
PROFEZIACHE SI AUTO.AVVERA. P I]R C E ZI O NE. I aM EM oR|A. iI PENSI ERO 'laR|SoLUZI O NEDI
P R OB LE MI .e I 'ASSUNZI O NEDI DECI SI O NI .Q ualsiasist im olocon
E f f c ( t os t r r lbo s c o p i cIL
o I-U Sl o N E v i s i ratl i movi rrrenlprodol
o l utl u Lrnarrrpr-
un contenutot'nentale (un inlrraginc,idea,tatto,opinione,ecc')d in gcnc-
da s uc c es s i o ndei i rn rn a g i nsita ti c h (s
e i v e d aFE N OME N OpH l ). Il termrne
re consideraloirllirrrtritzitlnc.
i usatopiir specificatanrente pcr indicalcI'ellettt'rottcnutodall'illuntinazro-
ne di r-rnoggettoin nr.virnentoper Inezzodi una ruccintcrnrittcnte. Illaborazioneprofonda Nella teoriadell'ELABORAZIONE DELL' INFOR-
MAZIONE alcuniautoriipotiz-z.ano che I'attivitirdi coditlcasi svolgalun-
Effetto Zcigarnik Risurtato,
scoperrodailapSICoLoGA DELLA GESTALT go un continuumche va da aspettisuperlicialidellostimolo(adesenrpio ca-
BlunraZeigarnik'seconcro cui i soggertisi ric.rdan. nreglioi dettagridi (ad se-
caratteristiche
ad
percettive)
rstteristiche aspettiprolbndi esenlpitl
un cornpitosperitrtentale duranteil quale sono stlti inter-rottirispett. a L'elaborazione
rnantiche). profondagarantirebbe un migliorericordo.Quc-
quut t t loc ( ) l l l p l c l a n i()l t' o rrrp i tos c n rt i n tc rruzi one
. L' cl l c.tt,rsi ri tr..varrr '70. atrchesed ditflci-
staipotesiha intluenzatomolti ricercatorineglianrri
moltu'situazi.nin.n sperir'entariquandoc;uarcu'' viene
interroa... le misuraree dellnirein modonon tautologicoil cilncettodi profbnditi.
Efficacia Termine usrro a vrlre irr pslcoLoclA dell'attiviti elettrica
soclALE per indicarc ElettroencefalografoStrurnenropel la registrazitttre
quantouna personasi scnraclrcace ad influenza'e allo scalpo.Que-
attaccati
coseimp.rtanti per ra continua<Jel
CERVELLO tramitedcgli clcttrodi
T
(r_'
63
\rir irillvrtl vicnercgistratasu cartanellaforma di ONDE CEREBRALI
di d la basedella scienza
o sull'osservazione;
di l lclcrr(cIiRtsQUENZA. l,lnpirico Basatosull'esperienza
sperimentale.
FIM Abbreviazionedi ETA MENTALE.
l,)mpirismo Secondoquestacorrentefilosofica I'esperienzad I'unica fonte di
Emisferi cerebrali Le due metd, sinistrae destra,del GEREBRUM. uemi- conoscenza.In PSICOLOGIA il termine descrive,ad esempionella PER-
sferodestrocontrollail lato sinistrodel corpo,quello sinistroil lato destro. CEZIONE dello spazio,una capacithappresaattraversoI'esperienzapiut-
Si vedaTECNICA DELLO SPLIT-BRAIN. tosto che ereditatageneticamente.
Emozione fredda Statot'isiologicodaroda un'iniezionedi ADRENALINA. l.lncefalite Infiammazione del CERVELLO, causatain genereda una ma-
I
cambiamenticorporei indotti da questasostanzariproduconoquelli asso_ lattia infettiva.A volte determinacambiamentidi PERSONALITA, in-
ciati ad un'esperienzaemotiva,conseguentemente i soggettiriferisconodi cludendo cid che pud apparire come una diminuzione dell'INTELLI-
provaresensazionilegatea quell'esperienzaemotiva anchesenzaviverla GENZA.
realmente.
Endogamia La pratica matrimonialesecondocui una personasi sposasolo
Emozione vi b comune accordotra gli psicorogiche questotermine indichi con chi appartieneal proprio gruppo socialeo di parentela'Contrapposto
un complessostato caratterizzatoda cambiamentifisici diffusi. da forti ad EXOGAMIA.
sensazionie accompagnato da un impulso comportamentalediretto al rag-
giungimentodi un particolareobiertivo.L'IDENTIFICAZIONE e la Endorfine gruppo di agentichimici prodotti naturalmentedal CERVELLO o
de-
nominazionedi particolariemozioni coinvolgeuna grossacomponente dall'ipofisiche hannoeffetti simili a quelli degli oppiaceinella riduzione
di
apprendimentosocialee varia fortementein relazioneal tempo e al luogo. del dolore e nell'aumentodel piacere.Furono individuati per la prima vol-
ta negli anni '70.
Emozioni, teoria di cannon-Bard Sostieneche gli stimoli ambientaliinne-
Engramma Traccia di MEMORIA ipotetica,o rappresentazione fisica della
scanoparticolaririspostenell'IporALAMo che mettonoin statodi aller-
ta sia il cERVEt,Lo sia IL SISTEMA NERVosoAUToNoMo. memoria.Diversi psicologi,per molto tempo, hannosostenutoche il pro-
Ir pun-
to chiave di questateoria, in opposizionea quella di JAMES-LANGE. cessodi apprendimentoe di rievoc azioneE caratterizzatoda cambiamenti
c
che le sensazioniassociatealle emozioniprovengonodall'ipotalamoe so_ fisici del tessutocerebrale.
no esperiteprima di riconoscerlecognitivamente. Enuresi Rilascio involontariodell'urina, come il fare la pipi a letto nei bam-
euindi, per esempio,
piangiamoperchi siamo tristi. bini, in generedovuto a disturbi dell'affettivitirpii che fisici'
Emozioni, teoria di James-Langeprovenientedalla fusionedi due teorie Epifenomeno Nella filosofia della MENTE indica un eventoche accompagna
si_
mile sulle emozioni: quelreder filosofo americanowiiliam Jamese deilo un altro eventosenzache vi sia alcunaconnessionedi tipo causale.
psicologo daneseC. G. Lange. In sostanzaquesti studiosi suggeriscono
che cib che definiamo emozione d la nosrra cosclENZA dei cambia- EpigenesiTeoria biologica dello sviluppo dell'embrionein cui viene enfatiz-
menti corporei determinatida un particolareevento.per cui sarebbepii zata I'influenzaambientale.L'interazionedell'embrionecon I'ambiente
giusto affermareche siamo tristi perchdstiamopiangendoe non il producenuovepropriethche non eranopresentinell'uovo fecondato,o Zl-
contra-
rio. si contrapponea atla TEoRIA DELLE EMozIoNI DI cANNoN- GOTE. [n alcune teorie psicologiche,in particolarequella di ERIK E-
BARD. RIKSON, questotermine si riferiscead una sequenzadi stadi di sviluppo
che devonoesserevissuti per raggiungerela maturit) psicologica'
Empatia la capacitddi comprenderei sentimentidi qualcuno,senzaprovare
realmentecid che quella personasenta.viene considerataun'esperienza Epilessia Disturbi dell'attivitd elettricadel CERVELLO causatida disordini
int ellc t t iv a
pi tr c h ee mo ti v a . neurologici.Nella forma pii grave,il 'grandemale" il pazientepub esse-
re colpito da forti convulsionie da una prolungataperditadi coscIEN-
() I
65

zA. Nella lirrmapii lieve,il 'piccolomale', la scaricapud produrresolo l,lrosDio grecodell'amore,usatoda FREUD per simbolizzarela LIBIDO o
un capogiroo Lrnarllomentanea perditadi coscicnza.Farnraci;rnticonvul- della vita. Oppostoa TANATOS.
la pulsionedi preservazione
sivantipossonospessocontrollaregli attacchidi grandemale,ma le cau-
s e dell' e p i l e s s isao n ou n c o ras c o n o s c i u tc. l'lrrore fondamentale di attribuzione la tendenzaa dare un ATTRIBUZIO-
NE erroneariguardo alle causedel comportamentodi una personasovra-
Epinefrina Si vedaADRENALINA. stimando gli effetti delle loro caratteristichepersonali e sottostimando
EpistemologiaBrancadella FILoSoFIA che si interessa quelledell'arnbientesociale.
del modo in cui si
ricercae raggiungela conoscenza, in altreparoledelleorigini,della natu- llrrore sistematicodi risposta PREDISPOSIZIONEMENTALE a risponde-
ra. dei limiti e della veriticabititidi cid che d conosciuto. re in un certomodo a certi argomentio domande.per esempioad un que-
stionario.
Erediti Cid che viene trasmesso da una generazione ad un'altra,sia indivi-
dualr . ne ntra
te mi teI' E R E D IT A R IE T A.s i u soci al nrente
tranri tei l cos(ume. FlsSecondoFREUD costituisceil contenitoredelle pulsioniINCOSCIEpii
la lingua.Ia religionee la rradizione, e cio che si possiede. profonde.L ES in questosensod in contattocon la naturabiologicadel cor-
po e costituisceuno dei tre componentidellaPERSONALITA.L ES segue
Ereditarieti La trasntissione
biologicaclellecaratteristiche
di un indivi6uq
e viene dominatodal PRINCIPIODI PIACERE.Conseguentemente I'Es
alla progenie.
causaditllcolti all'lO quandole suePULSIONInon vengonosoddisfatte.
Ergonomia Lo studiodelle personein situazionilavorative.ed in particolare
Ilsame di realth In PSICOANALISI indica i tentativipratici dell'lO di se-
del loro rapportocon Ie nracchine.
gui rei l P RI NCI PI ODI REALTA.
Ergonomia cognitivaCarnpodell'ERGoNoMIA che si inreressa
principal- Esaurimento nervoso Terminepopolareper indicareNEVROSI abbastanza
ntentedell'interazione
uomo-cornputer.
gravi da invalidarele personee da richiedereun trattamentoospedaliero.
Erikson, Erik (1902-1979)PSICOANALISTAdefinitoneo-freucliano per la Iisibizione In ETOLOGIA questoterminevieneusatoper descrivereil com-
suaenfasidataalla PSIcoLoGIA DELL'lo. Eriksonsi interessi-r princi- portamentodi un animalentaschioche si mette in mostrasia per combat-
palmenteiri problernidi IDENTITA. Nel suo libro Inftm:itLr, .sr.,r.icrr), egli tere sia per corteggiarenel casoin cui compaiauno stimolo appropriato,
proposeil principir dcll'EPIGENESI,secondocui vi i unasequenza di ot- un maschioo una femminadella stessaspecie.Questoconcettod spesso
to stadidi sviluppo.tutti con obiettivipsichicida raggiungere attraversoi adolescenziale.
applicatoal comportamento
quali un individuodevepassare con successo per arrivarealla maturit).ll
piir im po rta n te
d i q u e s tis ra d id q u e l l od el l ' A D OLE S C E N ZA tn , cui I' i n- EsibizionismoCOMPULSIONEad esporrese stessiin pubblico,sia concre-
dividuodevetbrmarsiun'identitiiattraversoI'attivitirdel proprioIo. L in- tamentesia rnetatitricanlenle.
teresseper le crisi di identiti portdEriksonad esarninare quelledi diverse Esperienzaculmine Nella PSICOLOGIAUMANISTICA indicaun raromo-
tigure storiche,e il sut'lIibro // gitn'uneLutentgencrdun grandeinteresse
mentodi forteemotivitirin cui la personaprovaqualcosasimile all'estlsi,
nel campodella PSICOSTORIAe in parricolarenella psicobiografia. In egli si sentetutt'uno con se stessoe con il mondo.E un mctmentodi AU-
generale,[]riksonha irrfluenzato molti studiosiattivi nel campodello svi- TOREALIZZAZIONE
luppo umano;cosi f'acendoha prodottoun ridinrensional.nento dell.intc-
ressefreudianoversoI'INFANZIA e una rnuggioleattenzioncverso I'a- EsperienzaextracorporeaRelativaalla sensazione di un io dissociatodal
doles c en z a prclpriocorpo.Questaesperienza vienedescritta,ad esempio,da persone
e ., s e p u r i n m c l d om i n o re ,a ll ' i ntemci cl o di vi ta.
i resocontifatti sem-
da uno statodi coma.In tali circostanze,
risvegliatesi
Ermafrodita Personao animalec.n organi sessualisia f-enrminilisia ma- branoesseredi personeche guardanose stessedall'alto,come se stessero
s c hili. su utr tuvolooperatorio.
I
67

I r;rrrr*ratl \l,,,,g ,,,1 r ,,r ,' 1 ( .\t\le lliltig a , in C Ondi Zi Oni C OntrOl l ate. di U _ l,lterosessualitiEssereattratti sessualmente dall'altro sesso;I'eterosessualitir
. \ t J t \ t ri l | l \l )l l ' l :N l )l :N T E p e r veri fi carnegl i effetti su una costituisceil comportamentoNORMALE nella maggior parte delle so-
. \ t r | \ lr il | l )i l ' l N I)l ,N ' fE . S i v e d aa n cheD IS E GN O S P E R IME N _ cietd e chi la praticad considerato psichicamente normale.Oggi in ogni
t\tl caso la considerazioneche altri tipi di sessualitdappartenganoalla sfera
dell'anormalitir sembraesseredubbiao una semplificazione eccessiva.
I rlrr\lrlr)n(' st'lrrpliceTermineintrodottodallo scienziatoamericanoRobert
,/.rr..( rrrI'slcoLoGIA socIALE per spiegareir fenomenoper cui pii FltnocentrismoLa tendenzaa considerareil gruppocon cui ci si identifica,in
It' grc.s.nediventanofamiliari con oggetti,parole o figure che prima non particolareil proprio gruppo etnico. come superioreagli altri. Come I'E-
c()noscevano piir gli piacciono.L esposizione GOCENTRISMO, implica I'incapaciti di stareal di fuori della struttura
semplicepud aiutarcia spie-
gare I'influenza dellapubbliciti nel comprarei vestiti. percettivadel proprio gruppo e I'incapaciti di vederela vita dal punto di
vista di un gruppo differente.
EsteriorizzazioneTermine utllizzao in diversi modi che a volte sfumanoI'u-
no nell'altro. Relativoa pensierie sentimenticausatida agentiesterni.In- Etnografia Lo studio della storia,dei costumi,dei miti, delle tradizioni e del-
la CULTURA di gruppi etnici.Tali gruppi possonocondividereil pool ge-
dica la proiezionedei propri pensierie sentimentinel mondo esternoe la
la religione,il linguaggioo qualsiasimodificazione
nico,la nazionalith, di
considerazionedei propri processimentali come esternialla propria men-
questi fattori.
te (come nel casodi un'allucinazione). oppure indica il processo,lungo
tutta I'INFANZTA, di separazionedel proprio sensodell'Io dal mondo e- Etnologia Il tentativo di analizzaree comprenderei quadri coinportamentali
sterno,in altre parolela formazionedell'Io in termini freudiani. di un gruppo etnico descrittodall'ETNOGRAFIA.

EstesiometroStrumentoper quantificarela sensibilitddella pelle al tatto.Mi- Etnometodologia Termine associatoal sociologo americano Harold Gar-
sura la piir piccola distanzatra due punti di contatto sulla pelle percepiti finkel. Indica il tentativodi focalizzarsisulla vita quotidianadelle persone
dalla personacome separatipiuttostoche come un unico stimolo. ed esaminarnele assunzionipreconcetteriguardantiil mondo sociale.

Estinzione In PSICOLoGIA SPERIMENTALE il termine indica I'indeboli- Etologia Lo studio comparatodel COMPORTAMENTO animalein ambien-
mento e la progressivascomparsadi una rispostaappresa.L'estinzionesi ti naturali, e in particolaredei comportamentiINNATI non influenzati
ottiene sia presentandolo STIMOLO CONDIZIONALE non seguito da quindi dalle precedentiesperienzedell'animale.
quello INCoNDIZIONALE sia sotrraendoil RINFoRZo dopouna rispo- EugeneticaBrancadella GENETICA applicataaventecome obiettivo quello
sta. di migliorarele qualiti ereditariedi una specietramite la riproduzionese-
Estrogeno ormone secretoduranteil periodo di calore in cui I'animale fem- lettiva.Quandola specieconsideratad quella umanagli obiettivi, i valori,
mina ha un aumentodellaricettiviti sessuale. i criteri e i metodi dell'eugeneticaimmediatamentesi trasformanoin que-
Non sembraesistereurraco-
si semplicerelazionetra ormoni e sessualith stioni etiche,dibattutefin dai tempi di Platonenel IV sec.a.C.
negli esseriumani.
Estroversione SecondoJung, d una dimensionedi base deila pERSoNA- Euristico Idea o metodo d'insegnamentoche porta a nuove riflessioni e sco-
perte.
LITA associataa comportamentidi aperturaverso I'esternoe di socievo-
lezza.ln genered in contrapposizione
all'INTROVERSIONE. Eutanasia Uccisionedettatadalla pieth, per por fine a una vita dolorosaper
mezzodi una morte indolore.
Eth mentale Punteggioad un TEST D'INTELLIGENZA, fbrmato da prove
standardizzate
(almenodovrebberoesserlo)e ordinateper difficoltd. L,eti Evitamento Tendenzaad allontanarsida un conflitto psicologico,spessoav-
mentaleviene rapportataall'etd cronologicaper ottenereil viene sostituendoil conflitto con altre attivitirnon minacciose.[Con lo
euozIENTE
D' I NT E LLI G EN Z A. stessoterminevienedefinitain psicologiasperimentale la reazionetesaad
" , , , r , r," \\rr)i rcc ()n ta rto c o n u n o s ti nroroche si d ri vel atodororosoo
; " r , , r , r r1l')(' r' r' o rg a n i s rnLoa. re a z i o n e
d ' evi tamento
d ad esempi oti pi ca
, l, llt . lobr e. N d (i l

I rrhrzi.lrc Processograduaredi sviluppogenetico


e di car.biamentonelra
i ita arrinrale
che copremortegenerazioni. euei membri di una specierne-
glio adattatial loro ambientein unaquarsiasigenerazione
hannorapiD ar-
ta probabiliti di sopravviveree di riprodursicon
successo.Si vedanore
voci DARWIN, SELEZI.NE NATURALE, e vALoRE
DI sopRAVVI-
VENZA.

Exogamia Praticamatrimoniaresecondocui una persona


pud sposarsisoro
c'n individuiche sonoal di lirori del pr.prio gruppo
d,appartenenza,
sia
socialesia di parenrela.
Si contrappone aII,ENDOGAMIA.
Extra-punitivo Reazionead una fru.strazione
conrporr.andosiin nrocroag-
gressivoverso re personeo gri oggetti cclnsiclerati
la causadeila frustra-
zione.Si contrappone a INTRO_pUNITIVO.
Eyewitnestestimonytermineusatoin psicologia F'abulazioneRaccontarestoriet'antastiche
forenseper indicarei fatto_ come se tbsserovere.A dit'ferenza
ri che influenzanoIabbondanzae Iaccuratezzadi dellepersoneche sotTronodi disturbidi MEMORIA (CONFABUL AZIO-
testimonianze
ocuraria
dati eventi. NE) la fabulazione
d un comportanrento intenzionale.
Eysenck,H. J. (1916-1997)principaleesponenre
inglesedella pSICoLo_ F'aceworkTermineanglosassone utilizzatoa volte in pSICoLoGIA soclA-
GIA coMP'RTAMENTISTA apprezzatoper i suoi LE per descrivererituali sociali che 'salva'o la faccia' o miglioran<r
conrriburiara teora
e alla valutazione
de'a e per ra criticaal varorescienti- un'immaginepubblicaa spesedelle EMOZIONI vere.
fico e terapeutico 'ERS'NALITA,
deila psicoanarisi.
Ha partecipatovivacemente ar dibat_
tito su RAZZA e el, con posizionicontroverse. i-acilitazioneRenderele cosepii semplici:il terrnined utilizzatoin relazio-
ne sia alla perf<rrmance
di un datocoMpoRTAMENTo sia alla tras'rs-
EziologiaLo studiodeileorigini di una rnarattia
frsica,mentaleo emoriva. sionedi un impulsonervoso.Si vedaFACILITAZIONE SOCIALE.

Facilitazione sociale L'efretto stimolantedi altre personesul cornportamento


di un'altra persona.Esempio di facilirazionesociale e I'EFFETTO
HAWTHORNE.

Fallacia dello psicologoFenomenr>


per cui lo psicologoveclenella nrentedi
un altro cid che d presentenellapropria.

FalsificazioneretrospettivaDistorsioncnon intenzionalenel ricordo di e-


sperienzepassate,che non vieneattribuitaa inlluenzedcll'lNCoNSCIo.

Famiglia estesaDefrnita differenremente nclle difibrenti societir.include


semprerelazionipiD distanti(sia geneticalnentesia geograficamente) ri-
spettoalla FAMIGLIA nuclearecon cui c\in contrapposizione.
'71

, . r .\r,rt(.' (l etl u c l l ac o mp o s ta
r , , 1. ,u, d a i geni torie dai fi gl i (i n ge_
T*. licnomeno Cid che apparea un osservatore;qualunquestimolo o eventoche
possaesserepercepito.[VdC]
| rrrlh'rrrrl)rrrrtkruna definizionebiologicadi solito b considerato
'' il pe_ l,'enomenodi Purkinje La PERCEZIONE che il rossopostoall'estremodel-
,", h ) (lr sr i luppo umanotra la nascita(o qualchevolta l'inf'anzia)
e la pu_ lo spettrovisivo diviene meno visibile, in condizioni di luce decrescente,
lrt'rrrr.chc si ha a circa 12 anni di eti. Trattarediff'erentemente
le persone piir velocementedel blu all'estremoopposto.Questod il motivo perchdle
c ,spettarsicomportamentidiversi da loro dift'erenziaquestoperiodo
da o_ tonalithblu appaionopii vivide di quelle rosseal tramonto.
gni altro e gli conferisceuna particolareimportanzapsicorogica.
In questo
sensonon d un FENOMENo universare.varia curturarmente l'enomeno phi La percezionedi movimento apparente.Nel casopiir sempli-
e storica-
mente' ed in alcunesocietdnon sembraesistere.Si vedaANZIANISMO. ce due luci che si spengonoe accendonoalternativamente ad una partico-
lare velocith sembrano costituire una singola luce che si spostaveloce-
Fantasia Deliberato atto dell'immaginazionesenzaalcun tipo
di imposizio- mentetra due punti. QuestaILLUSIONE d alla basedella percezione del
ne, in generecreatoper 'vedere' immagini piacevorilegate
al|AppAGA- movimentonei film, nei cartoni animati e nelle insegneluminose.Questo
MENTO DEI DESIDERL Le fantasieprodottedal|assunzione
di droehe fenomeno,gih conosciuto,E statostudiatoa fondo all'inizio del secolodai
possonoesseretuttaviamolto spiacevoli.
primi PSICOLOGI DELLA GESTALT,poco dopo I'invenzionedella ci-
Fatica da battaglia Stato di disordinepsicologicoderivantedall,esaurimen_ nematografia.
to, dallo STRESSe dail'ANSIA delraguerra.pud esserecurato
dopo che Fenomenologia Punto di vista filosofico sostenitoredello studio dell'espe-
il paziented statoallontanatodalla scenadella battaslia.
rienzaCOSCIENTE diretta, tramite I'INTROSPEZIONE, come apparea
Fattori umani si veda ERGONOMIA un particolareosservatore.

Feedbackrermine presoa prestitodala GIBERNETICA per Fenotipo Insiemedelle caratteristichefisiche di un individuo, risultantedal-
descriverera re-
lazionediretta tra input e output, ossiaun flusso di ritorno I'interazionetra il GENOTIPO e I'ambiente.
di informazio_
ne in uscitache d utile per regolaregli input futuri di un sistema.
Oggi que_ Feticismo In ANTROPOLOGIA il termine indica I'adorazionedi un idolo o
sto concetto d largamenteusato neil'ISTRUZIONE PROGRAMMA'rA,
oggetto inanimatoche si crede possiedapoteri magici. Il termine d usato
nello sviluppo di MACCHINE DI INSEGNAMENTO, e nelle
reorieche anchein PSICOLOGIA CLINICA per indicare I'eccitazionesessualene-
tentanodi spiegarei processicognitivi.
gli uomini prodotta da un oggettoassociatoalla donna. I feticci piil co-
Femminismo Movimento sociale,o punto di vista,impegnatoin generale muni sono i capelli, i piedi, le scarpee i la biancheriaintima.
ner-
la promozionedegli interessidelra donna ed in particorare
nel|erimina- Fiducia di base SecondoERIK ERIKSON, I'acquisizionedi un sensodi fi-
zione del PREGIUDIZIo contro ra donnae del trattamentodifferenziale
ducia di basein se stessie nel mondo d il principalecompito datealizza-
di uomini e donne. re durantei primi | 2- l8 mesi di vita. La fiducia di baseviene acquisitase
Fenilchetonuria condizione di grave ritardo mentale, di sono soddisfattii bisogni fisici del bambino, se avvieneuna normale ma-
origine genetica,
causatadall' i ncapacitddelt' organismo di metabolizzarefenilalanina. turazione,e, ancor piir importante,se il bambino d amatoe curato da una
madreche a sua volta d fiduciosae sicura.Si vedaanchela TEORIA DE-
Fenomeno 'sulla punta deila ringua' L'incapacithdi ricordarequarcosa GLI STADI.
che
conosciamobene, vare a dire che d 'sulla punta dela ringua'.
Tale feno-
meno d dovuto ad un failimento nel recuperodell'informazione Figura e sfondo Chiaramente,uno dei prerequisitidella percezioned dato dal
dal ma-
gazzinodella MEMoRIA A LUNGO TERMTNEpiurtosro fatto che il CAMPO percettivosia fbrmato da figure distinguibili da uno
che ad una RI-
MOZIONE di ricordi dolorosi. sfondo relativamenteomogeneo.In generc,la tigura d la parte di campo
versocui si pone I'ATTENZIONE. anchcse la relazitlnetra figura e sfon-
(r. r)r()r'\'erti.si.L'i.tcr. l'en.meno
si capiscemegliocrifionte ad un cam_
r x ) r ) ( ' r ' (' c tti i\'rru
o s u a rc
c ' m e q u e i l od i u na FIGU R A A MB IGU A .
liigura impossibileDisegnopercepito
come contradclittorio.
(Fig. 9)

Figurag - Figuraimpossibile
di un diaoason
Figura11- Figureambigue
Figura inclusa F-iguranascostaentroun'artrafigura piir compressa.
Una vor-
ta riconosciura
d difllcile ignorarla.(Fig. l0) Figure o disegnidi Blacky TECNIcA PROIETTIvA per bambinidisrurbari,
in cui vengonousatidisegni(tipo cartonianimati)cli una famigliadi cani
(il personaggioprincipalesi chiarnaBlacky).I f'urnettiriproduconole re-
Trovaquestaf igurain quest'altra
lazionidellefamiglieumane.Al bambinovienechiestodi creareclellesto-
/ rie chc verrannoanalizzare
I
I per individuareelementiutili a risolvereipro-
blernienrotivi.

l'ilogenesiL'EYOLUZIONE e lo sviluppodelle specie.Si contrapponcal-


I'ONTOGENESI.

Figura10- Figurainclusa FilosofiaIl tentativosistematico


di comprendere
la naturaultima dell'univer-
so.

Figura paterna Personache sostituisce FisiognomicaIn passatoquestotermineindicavail tentativo,oggi considera-


ir padrecarnaree che divieneogget-
to di EMOZIoNI attivarenormarmente to pseudoscientifico,
di indovinarele caratteristiche
psicologichedi un in-
data figuraoriginare.piD in gene-
rale si trattadi unapersonapiD anziana,in genere dividuo dalla fbnna del volto.Attualnrentesi rif'eriscealla strutturadella
in una posizionedi au-
toriti, con cui ci si identificae cui si chiede faccia.
consiglioe approvazione.
Figure ambigue Un disegnoche sembra FissazioneATTACCAMENTOcmotivoeccessivoversr)una pers()na o cosa.
cambiarea secondadi come ro si
guarda'Le due figuresi arternan.autonraticamente In PSICOANALISI il termineinrplicail blocco in uno degli stadipsict>
quandoil sistemaper-
cettivone riconosceprinraunadet'urtra. sessualidello sviluppoINFANTILE (ORALE. ANALE, o FALLICO) e il
Non d possibirepercepirere due
figure contemporaneal.nente. (Fie. I I ) mantenimento di un attaccamento
ambivalcntcversouna personao cosa,
appropriatoa quello stadio.
I
I
i
75
I lrrrrrirrr. lrrlr;rt'.rrr,inzione, resistente aila presenzadi provecontrariee al-
che capacit),e che pii estesad I'area(e quindi la regionedello scalposo-
l. r r . r r ' r ontS. p c s s os i n to m od i p S IC OS I.
pra a quest'area)maggiored la capacitd.La frenologiavieneoggi consi-
l'lrrssr rli t''lnunicazionea due stadi L'ipotesisecondocui i mass deratauna disciplina pseudoscientifica,anchese ha contribuito a stabilire
mediain_
llr r t ' r r z r r rgr.l i o P l N ION L EA D E R d i u n a comuni td,e questia roro il legametra GERVELLO e COMPORTAMENTO.
vorta
rrrllrrcnzlnole opinionie le ATTITUDINI degli altri.
l,'requenzaSia il numerodi cicli al secondodi un'ondasonorao luminosa,
l'rhia l)auraNEVROTICA nei confronti un particolareoggetto sia il numerodi volte che un eventoo oggettocomparein uno studio.
o situazione,
I in s6 non pericolosi.ll soggettofobicod consapevole
dell'assurditir
deila
sua paura,che tuttaviad insuperabilee spes.soparalizzanteein Frequenzacritica di intermittenza Il punto in cui una luce intermittentenon
alcuni ca-
si, ad escrnpionell'AGoRAFOBIA, limita fortementela normale sembrapii spegnersied accendersima apparecome una luce costante.Si
vita di
relazione.NdCl vedaFREQUENZA DI FUSIONE DELL,INTERMITTENZA.

Fofie b deux Terminefranceseche indica 'la pazziadi due individui', Frequenza di fusione dell'intermittenza La velocitirdi intermittenzadi una
rif-erita
all'allucinazione luce per cui la luce stessanon sembrapit accendersie spegnersima ap-
condivisada due personeche vivono insienre.
pare continuamenteaccesa.Si veda la voce FREQUENZA CRITICA Dl
Formazione dei concetti Particolarecapacitirmentaleumanastrettamente INTERMITTENZA
as_
sociataall'usodel linguaggio.ImplicaI'astrazione da partedel GERVEL_
Lo di qualiti esscnzialidi singolioggettie la classificazione Freud, Sigmund (1856-f939) Il lavoro di Freud si pub suddividerein tre a-
<Jiquestitra-
mite regoleo gruppi di ordine superiore. ree: lo sviluppo della PSICOANALISI come tecnica terapeutica,lo svi-
luppo della propria teoria della PERSONALITA e lo sviluppo della pro-
Formazione dell'identiti obiettivo da raggiungerenel quinto pria FILOSOFIA sociale.Le origini delle idee di Freud si ritrovano pii
stadiodello
sviluppodella PERSONALITA neila teoriadi ERIKSON. Cid
dovrebbe chiaramentedi ogni altro psicologo,nella sua sfera personale:fu proprio
avvenirenell'ADOLESCENZA,ovveroquandoIindividuo devetrovare
dal tentativo di comprenderese stessoche sviluppd la psicoanalisi.La
la propriaIDENTITA personale.
morte del padre lo portd a fare SOGNI che lo travagliarono;cercandodi
Formazione dell'impressione Indica ir processoche porta a un giucrizio dare sensoa tali sogni egli trovd il modo per arrivareal proprio INCO-
ge-
nerale nei confronti di una personapartendo da diverse diversi tipi SCIO e ai suoi sentimentiambivalentinei confronti del padre e riguardo
di
informazi.ne. Si vedaancheCoNTRoLLo DELL'IMPRESSIONE. I'ebraismo,che il padre rappresentava. Da cid nacqueil primo grandela-
voro, L'interpretazionedei sogni,consideratoda molti il suo libro pii ori-
Formazione reattiva Usato in PSICOANALISI per descrivereun
MECCA- ginalee influente,e il trampolinodi lancio per il restodel suo pensiero.
NISMO DI DIFESA per ir qualeun individuoaflrontapuLSIoNI INCO-
Sulla basedel proprio COMPLESSODI EDIPO e del lavoro con i suoi
SCIE minacciosereagendoconsciamenteneila direzioneopposta.per
e- pazienti,Freudsviluppduna teoriadella personalitdin cui venivanocon-
sempio,uomini con fbrti tendenzeomosessualisi possonocornportare
da sideratidi importanzacrucialei primi cinqueanni di vita nelladetermina-
veri 'duri'.
zione dello sviluppodell'lO, del SUPER-IOe delle loro interazionicon
Forza dell'Io La capacitirdi un individuo di mantenereI'Io integro
nella sua I'ES nella personalit)adulta.Freud si interessdsempredi pii ad applica-
f'unzionalitirelarivaall'evitamenrodei disturbidell'affettivithe deglisqur_ re il propriopensieroalla condizioneumanain generalelin una seriedi li-
I ibr i. bri, kttem e Tubi, Il fiuuro tli Ltn'illusione,Civiltd e i 'suoicrnttrc. egli e'
sposele implicazionidellasuaideache la RIMOZIONE e la conseguente
FrenologiaDisciplina,natanell'ottocenro, basatasull'ipotesiche le capaciti
NEVROSI eranoI'inevitabileprezzopagatodall'umanitirper la civilizza-
intellettivepotessero
essereconosciutemediantelo studiodelle forme del
zione.Mentrele ideedi Freudsonoanc()raoggi motivo di accesodibatti-
cranio.I-'ideaera chc partic.lariareecerebralifosserodevolutea specifi_
to tra freudianie antifreudiani,pochi potrebbcrometterein dubbio la sua
7'7
( rr)rr('c (rillusainfruenzaner
renderegri abitantider XX sec.pid
pcv.li dcila fbrzadelIirrazionare consa_
e deillinconscioneile vicendeumane.
Fuga In itarianoir termineha due significati
distinti.con ir primo si indicaun
periodorelativamente lungo di AMNESIA in cui una persona
lasciala ca_
sa' dimenticair passato'e va via per iniziare
artroveuna nuovavita.
do il confrittoINCoNscIO sottostante'ar'nesra Quan-
vienesuperaro'indivi_
duo recuperatutti i suoi ricordi e la
sua vecchiaidentiti dimenticandoil
periodode,a fuga. [Inortre,con ro
stessoterminesi traducein italiano
termine ingreseescape,che indica Ia ir
reazioneimmediatadi arrontana_
mento che produceir contattodi uno
stimorospiacevore o dororosoper
I'organi.smo. NdCl
Fuga nella marattia Termine usato psIC'L.GIA
in .LINICA per descri-
vere individui che sviluppanosintomi
di malattieper sfuggirea un con_
flino' Alcuni studiosinel'amhito der
sociareconsiderano questocompor-
tamentora basedi molte marattiementali,
in partic'raretra le personepo_
vereche abitanonei sobborghidi periferia.

Funzionalismocorrentepsicorogica
chesi incentrasu'e funzionio Ie attiviti Galton, Francis (1822-I9Il) Scienziatoinglesedel XIX sec., cugino e di-
della MENTE piuttostoche sui contenuti, scepolodi CHARLES DARWIN. Fu il primo a studiare,creandoappositi
che sonoinvecear centrodelra
correntepsicologicaantagonista, ovverodello STRUTTURALISMo. test,le DIFFERENZEINDIVIDUALI nell'arnbitodelle capacitdintellet-
FusioneBinocurareprocessosecondo tive. [A lui va attribuitaquelladegenerazione
dellateoriadi DARWIN no-
cui ir GERVELL' fondere due diffe_
renti inrr'raginiprovenientida ciascun ta conle DARWINISMO SOCIALE. NdCl
occhio in un,unica
visiva' La fusionefa si che si sia pressoch6 'ERCE'IONE
inconsapevoridera DIS'A- Gap generazionaleSi veda DIVARIO GENERAZIONALE.
RITA BINOCULARE.
Gatekeeping Termine anglosassoneutilizzato in SOCIOLOGIA per descri-
vere il processotramite cui le personevengonoaccettateo rifiutate dai sa-
loui di €lite di una societi.

Gemelli dizigoti Comunementeconoscinti come GEMELI-I FRATERNI.


Gemelli che si sviluppanoda due uova, o ZIGOTI, fecondate.Percid essi
non sonoidentici,possonoaveresessidiversi,e geneticanrente
non sono
ai GEMELLI MONOZIGOTL
altreche due fratelli.Si contrappongono

Gemelli fraterni Si veda GEMELLI DIZIGOTI.

Gemelli identici Si veda GEMELLI OMOZIGOTI.

Gemelli monozigotiGernelliidenticiche si sorrosviluppatida un singolouo-


vo fecondato,o ZICOTE. Si contrapponea CEMELLI DIZIGOTI.
19

l. r ' r . ' l' . r r r tt'lr r rrrac c l l u l ac h e c o n ti e n eI' i n fo rmazi one


eredi tari a. di sperimentalisulla vista <lelmovimento" (si veda ancheFENOMENO
PHI). Questascuolasosteneva che i fenomenipsicologicidovevanoesse-
(,t'lrc d'minante La comparsanellaprole
di unacertacaratteristica fisicaco_ re trattati come GESTALTEN ciod 'fbrme' unitarie e non come semplice
r'e risultatodi un solo fattore che domina I'altro con cui B
appaiatoin un sommadei loro elementicostituenti.I primi psicologigestaltisti,arrivaro-
GENE parenrale. Si vedaGENE RECESSIVO.
no a questeidee dopo alcuni studi sulla PERCEZIONE; in particolarees-
Gene recessivoGENE che rimane ratenteperch6 accoppiato
con un GENE si furono colpiti dal modo in cui il CERVELLO organizzavadei punti lu-
DOMINANTE. rninosiin configurazionivisive,o le note musicaliin melodie.Piir tardi
Kcihlersi interessdall'apprendimento per INSIGHT nei printati;successr-
GeneralizzazioneEstenderea un'interacategoriao gruppo giudizi
basatisul- vamentegestaltisticome Goldsteine Lewin applicaronole ideedellaGe-
I'esperienzadi una limitata partedi queilacategoria.Si pud
considerareun sraltal campodella Psicol.giadella PERSONALITA e della PSICOLO-
principiogeneralesia della scienzasia della vita.
GIA SOCIALE. Oggi il pensierogestaltista sullapercezioned ampiamen-
Generalizzazionede[a risposta Termineusatonegri studi sul|ApPRENDI- te accettatodagli psicologi,molti dei quali tuttaviasostengonoche vi so-
MENTO per descrivereil principio tramite ir quareuno stimoro no inveceareedel COMPORTAMENTO che possono esserecomprese al
che pro-
duce una particolarerispostapud produrrealtre rispostesimiri meglio solo con un'analisidei singolielementicoinvolti.IVdC]
a queila. Si
confronti con GENERALIZZ AZTONEDELLO STI MOLO.
Gesti Movimenti corporei messiin atto per comunicare.
Generalizzazionedeilo stimoro Usato negli studi sull'ApPRENDIMENTO
per descrivereir principio per mezzoder quareuna rispostaprodotta Gioco a somma zero lndica,nellaTEORIA DEI GIOCHI. una situazionein
da un cui le perditedi una personacorrispondOnoalle vincitedi un'altra.(i gua-
particolarestimolo pud essereprodotta,in misuraminore,
ancheda stimoli
simili (si veda ancheGRADIENTE). tl-a GENERALIZZAZIoNE dagnie le perditesommatedannozero).Questasituazioned statasugge-
d pri-
maria se riguardastimoli oggettivamentesimiri, che appartengono rita come modello della distribuzionedelle ricompensenella nostraso-
ciod ar-
lo stessocontinuum fisico, secondariase riguarda stimoli, cieth.
appartenentia
continuum diversi ma percepiti soggettivamentecome simili. Gioco di ruoli Traduzioneletteraledel pii usatoROLE PLAYING Usato in
NdCl Si
confronti con GENERA L|ZZ AZTONEDELLA RI SPOSTA. due sensi:l) fare la partedi un'altrapersonain una situazionesperimen-
Generativiti obiettivo der settimo stadiodi sviluppo di ERIKSON, tale o terapeutica;2) recitareun RUOLO per uno sctlpopreciso'
da rag-
giungerein etd media.Si identifica nella capacitddi produrre
lavoro crea- Giustificazione interna Il termine d usato in PSICOLOGIA SOCIALE per
tivo e nell'essereun padrecreativo. indicarele modalithdi risoluzionedi una DISSONANZA COGNITIVA.
AT-
Genetica La scienzadella EREDITARIETA. Questo processob alla basedel tipo piD lbrte di cambiamentodegli
TEGGIAMENTI. Ad esempio, se si sente,riflettendoci sopra, di svolgere
Genotipo Il potenzialeereditatogeneticamentecli un individuo.
Si veda FE_ un lavorgorribile si potrebberisolvere(psictllogicamente) la dissonanza
NOTIPO. 'sono una persona sensibile' e 'scelgo di fare un lavo-
tra le affermazioni
Gerontologia studio deila vecchiaiae dei processidi invecchiamento. che esternamente.
ro onibile' sia internamente esterna
Una giustificazione
potrebbeessere'lo faccio per i soldi" ma cid non cambierebbela propria
Gestalt Terminetedescoper forma, configurazioneo intero,con proprieth il
a considerare
di- opinionesu quel lavoro.Tuttavia,se invecesi cominciasse
versedalla sommadelleparti. si starebbe
lavorosottoun'altraluce c quindi a vcderlopiir positivamente
Gestalt, psicologia deila orientamentopsicologicoche emerse giustificandointernamentela decisionedi lare un lavoro orribile. Di f'atto
agli inizi del
ventesimosecoload opera cli wertheimer, Koehelere Koftka. persuaderese stessib il rnodo piu potenteper cambiareun ATTEGGIA-
La data di
nascitaufficialevieneindicatanel r9l 2. annodi pubbticazione MENTO.
degli..Stu-
8l
| ''r r ilr r r r r r r r l' ir r r r ri ras i tu a z i .n ei n c u i
o g n u n ori c e veunagi ustari compensa.
\';r,rrr'st'ir(Lil(rc alla VARIABILE SPERIMENTALE,(o trattamento),
per I'esposizione og-
raramente neilavita reare,c statosuggeritoche re persone
l r . r r r r r ,r r s . { ' o d i o p e ra rei n b a s ea l l aJ U ST _ w o R LD gettodi studio.
H yporH E S IS .
( iirrstiziaimmanente (iruppo di incontro Un gruppoche utilizzail TRAINING EMOTIVO.
L'ideache Ia punizioneper azionisbagriate
sia assoru_
ta cd inevitabire-Di conseguenza anchese non scopeftaun'azionesba- (iruppo di riferimento Terminesociologicoper indicareil gruppocon cui u-
gliata sardpunita,sottoforma cri incidenti na personasi identifica.e di cui seguele normeindipendentementedal fat-
e sfclrtune. da una fbrzu supe_
riore' come Dio' Secondo.TAGET quest' to cheegli siaaccettato partedi esso.Si con-
o nteno,o che siafisicantente
ripo di pensierod tipico dei
bambiniEGOCENTRICI,di eri inf.eriore fionti con GRUPPO DI APPARTENENZA.
agli otto anni.
GlossolaliaFarfugliaresuoniche sembrano ()ruppo faccia a faccia Termineanglosass<tne usatoin PSICOLOGIA SO-
apparteneread una ringuasco't>_
sciuta(nranon Io sono).Questofenomeno C IA LE per i ndi car eun gr uppoin cui ogni cot np( ) t lenteein t r naposizit r nc
e associatoin particolarealIe_
stasircligiosa,ma si osservaanchein persone di vicinanzalisica sufficientead interagiredirettamente con tutti gli altri.
con disturbidell,aff-ettivit)
gravi. Un talegruppoi in generecompostoda non pii di otto persone.
Goodenough,test di TEST DI INTELLIGENZA Gruppo normativo Gruppodi persclne ri-
di cui si conosconocaralteristiche,
per bambinicreatoda Fro_
renceGoodenough, in cui ar soggettovienechiestodi clisegnare sultatio col.nportamenti. Viene usatocome 'standard'di riferimentonel
una figu-
ra umana. conl'rontocon altre personein relazioneai punteggiottenutia lest psico-
Gradiente Livero costantedi cambiamento l ogi ci .S i vedaQl e TEST DI I NTELLI G ENZA.
tra due condizionio VARIABI-
LI' [Ad esempio,nera GENER ALT'.AZI,NE Gruppo primario Piccologruppo(comela FAMIGLIA NUCLEARE) carat-
DELL. STIM'LO, in-
dica la prclgressiva
diminuzionedeila rispostain funzionetleil,alronrana, terizzattlda relazionidirettee intimetra personechedipendonoI'una dal-
nrentodallo stimolooriginarianrerrte
condizionato. di bisognienrotivi.
I'altra per il sostegnoe per il soddisfaciment<l
NdCl
Grafologia L'uso deila scriiluraconrcTECNICA pRorETTtvA. Gruppo sperimentaleIn un ESPERIMENTO,d costituitoda quei soggettie-
ra scrittura
viene analizzataper conoscereaspettideila spostialla VARIABILE SPERIMENTALE,il cui comportamento dovreb-
PERSONALITA di una oer_
s()na. be essereinlluenzatodal trattamento.Si contrapponeal GRUPPO DI
Gratificazione ritardata Termine sociorogico CONTROLLO che non vietreespostoalla variabilesperimentale.
usatoper indicare ra rinuncia
ad un imrnediatosoddisf'acimento di un desiderioneilasperanza Gruppo T Particolaretipo di TRAINING EMOTIVO.
di un pii
grandepiacerefuturo. per esempio,consefvare
il denaropiuttost. che GSR La rispostagalvanicaculanea.Conosciutain Nord America come RI-
spenderlo'Si supprneche questoattcggiamento
sia pir) tipico delreclassi FLESSOPSICOGALVANICO.
rnedierispettoalle altre.

Gruppo dei pari Grupp. socialecostituito Guarigione per fede Indica il tentativodi guarireuna malattiatramitecre-
da i'dividui di pari grado.si usa
in particolarein rerazioneart'INFANZIA denzeirrazionalisenzaquindi I'impiegodi mezzimedici.Questecredetr-
e a,'ADoLESCENZA. ze sonoin generereligiose.come nel casodella l'edenel potereguaritore
Gruppo di appartenenzaIn psICoLoGIA della VergineMaria.credenzacondivisadalle personeche vann<tin pelle-
socrALE indica il gruppo di
cui si fa parre.Si conlionricon GRUppO Dt grinaggioa Lourdes.Ma le persclne possonoavere,piil semplicemente, fi-
RIFERIMENTO.
ducia nel loro dottore.anche quattdo nttn medicine
csistttntl utili a guarir-
Gruppo di controllo In pSIC.LoGIA
incricaun gruppo li, o in se stessie nellaloro capacitirdi rccupcr<t.Ftlrsevi d ragionedi cre-
di soggertiir piir possibiresirniriar GRUppo
'.ERIMENTALE
SPERIMENTALE.crieven_ dereche la guarigioneper f'edcpossitavcrccl'lcttisulle rnalattiePSICO-
gol'rosottop.stiaile stessecondizio'i dergrupp.
sperimentaleeccettoche SOMATICHE.mentred dubbioche ahhiapotcri sullemalattieorganiche.
83

(luerra psicologicaApplicazionedelle conoscenze e delle ricerchepsicolo-


gichcalla nranipolazionedegli ATTEGGIAMENTI in tempodi guerra,al-
lo scopodi abbassareil morale del nemico e sollevarequello proprio.

FOBIA per i
Hans, il piccolo Un giovanepazienteche FREUD curd da una
cavalli.
I

IA Abbreviazionedi INTELLIGENZA ARTIFICIALE.

Idea fissa OSSESSIONEpersislenteche resistea provc o argomentazioni


contrarie.

Ideale dell'Io In PSICOANALISI indicaIa partedel SUPER-IOche rappre-


sentai genitori o Ie figure genitorialiammirateed amate.

Identificazione In termini generali,significariconoscereI'IDENTITA o la


rraturacli qualcunoo di qualcosa;in PSICOANALISI significaemulareil
comportamentodi una personacon cui si ha un forte legameemotivo.

Identith L'insieme costituitodalle caratteristiche


essenzialmente
stabili.che
non cambiano,di una persona.Per questoI'identitirpuir considerarsiI'u-
niti di basedellaPERSONALITA. in particolaredell'IMMAGINE DI SE.

Identitir di genereAppartenere,o considerare


se stessicome appartenenti.
ul
sessof-ernrninileo a quellclmaschile.

Identiti etnica (l) Gruppo etnicocon cui una personasi identificao d idcn-
tificato. (2) termine usato quandoil gruppo etnicocostituisceun'inrpor'-
tante parte dell' identiti personale.

Ideologia inconscia Questotermined usatoper indicareI'insiemedi assunti


aprioristici che le personehannosul mondo.Questecredenzeposstrnoin-
ed i n rnnrJ ^ ;n^^6"' -^"^I.- :r
fl uenzare radi cal mente
8'l

l rl hry rr 11.. \ 1' 1' s rt,r. d e l l ap s l C o L o GIA cheenfati zzaI' uni ci ta


1 rrl l , s trrtl i o Imago Nel pensieropsicoanaliticoindica una RAPPRESENTAZIONEidea-
, I r r , lr rr , lr . r ) ' r r ()\r. c h c l c g g ig e n e ra ri e p ri n c i pi .S i confronticon N o_ lizzata di una persona,in genereun genitore,che si d formata nell'IN-
\l ( ) ll ll( ( ) CONSCIO durantela prima INFANZIA. L imago rimane la stessain eti
adultadove pud avereuna forte influenzasul COMPORTAMENTO, ed in
lrlkrl rururrl 'lt'r'rrrirrc
liancese,personamentalmente ritardatache possiedein particolarenella costruzionedi MODELLI per I'innamoramentoe per il
ilnirl)rrlr(olrilcareaunacapacitdmentalefuori dal comune.
euesteabiliti coinvolgimentoemotivo in generale.
csscre:la musica,il disegnoe, in particolarmodo,il calcolo.An-
l)()\\()n()
t.'r .ggr la scienzanon d capacedi spiegarequestaapparente Imitazione Copiareil COMPORTAMENTO di un'altra personasia in modo
contraddi-
./t()nc. coscientesia non. Si vedaancheMODELLAMENTO.

ldrrcefalo Una eccessivaquantitddi liquido cerebrospinaledentro il cranio, lmmaginazione eidetica Comunementeconosciutacome memoriafotograti-
che produceun cranio ingranditoe un CERVELLO sottosviluppato. ca. Si riferisce alla capacitirdi immaginare(in particolarenella modalitir
visiva) in modo estremamentevivido oggetti o eventiprecedentemente e-
Idrofobia Terminemedico per indicareun sintomonell'uomo dato dalla rab- speriti.Le immagini sono cosi chiareche gli oggetti sembranoesserean-
bia. In questocasola pauradell'acquanon d un disturbopsichico. cora presenti.Questacapacitird comune, se non universale,nei bambini
piccoli, ma scomparecon I'eth nella maggior partedelle persone.
Ignoranza pluralistica Situazionesocialein cui ogni individuo crede di es-
sereI'unica eccezionealle credenzeo al comportamentodel gruppo. Immagine corporea L immagineche una personaha di come il suo corpo ap-
pareagli altri. Questaimmaginesi sviluppapresto,e a causadei cambia-
Illusione Errore nella PERCEZIONE causatoda fattori sia fisici (come quel-
menti corporei pud, in tardaeth,esseremolto imprecisa.L'immagine cor-
lo che si ha quandoguardiamouna FIGURA IMpossIBILE) sia psichici
poread al l a basedell'I M M AG I NE Dl SE.
(come in un'ALLUCINAZIONE).
Immagine di s6 Cib che una personaritienedi SE. L'immaginedi s6 d costi-
Illusione di Muller-Lyer Percezionevisiva distortadella lunghezza.(Ftg. 12)
tuita da molti elementi,e pud non esserein relazionead una valutazione
OGGETTIVA di se stessio da partedegli altri. Gid nei primi anni di vita
si forma un'immagine di s6 probabilmentein larga parte data dalle carat-
teristichefisichedell'individuo.Questaprima IMMAGINE CORPOREA
pud accompagnareuna personaper tutta la vita, cosi un individuo adulto
di altezzamedia pud crederedi esserebassoperch6era pii bassodei suoi
pari quando,nelf infanzia,la sua imrnaginecorporeasi d formata.Anche
i giudizi degli altri sono importantinella formazionedi questaimmagine.
ma anchese i contatti sociali,e quindi i giudizi dati, possonocambiarera-
Figura12- rrusione
di Muiler-Lyer.
Le duerineetra refreccesonououari
dicalmentenella vita adulta, tale immagine probabilmentecontinuer) a
basarsisui giudizi precedenti.

Illusione di Poggendorf ILLUSIoNE ottica per cui una linea reta passante Immagine postuma Impressionevisivache persistedopo la rimtlzionedello
dietro due linee paralleleo rettangolinon viene percepitacome dritta. stimolo,si ha ad esempiochiudendogli occhi dopo averguardattluna lu-
ce intensa.
Illusionedi Zollner ILLUSIONE visivain cui dellelineeparallelesembrano
divergere. Immagini o allucinazioni ipnagogiche Immagini allucinatorieche si espc'ri-
sconoduranteI' addormentamento.
Illusione orizzontale-verticale ILLUSIONE ottica in cui una linea verticale
sembrapiir lunga di una orizzontaledi uguale lunghezza. lmmunizzazione Si veda INOCULAZIONE.
fiIt 89

Impotenzaappr€saConcettosecondocui gli animari Inlantilismo Condizionedi un individuoche nclnha avuto sviluppipsicolo-


e le personeche ha'no
vissutoin passatosituazioniin cui non hannopotuto gici dopo I'inf'anzia,o che d regreditoad un tale stato.
evitarein arcunmo_
do di esserepuniti apprendon.r'impossibiritddi reagire,
e continuanoa lrtfluenzanormativa In SOCIOLOGIA indica il processoper cui i giudizi
comportarsipassivamente nei confrontidi una punizioneanchequandoa_
vrebberoil poteredi evitarla. anticipatidelle personeinfluenzanonegativamente
o positivamenteil
comportamento di un individuo.
Imprinting Termineanglosassone usatodagrietorogiper indicareuna speci-
InfluenzasocialeConcettodi basedella PSICOLOGIASOCIALE che si ri-
fica forma di A''RENDIMENT' in aninralimorro piccori che avviene I'erisceagli effettiche hannosu una personai rapporticon individui,grup-
solo in PERloDr cRITrcr. L'apprendinrento d rapidoe in genereirrever- pi o societdin generale.
sibile' Peresempio,gri anatrocc.liseguon.il prinro
oggettoin movimen-
to che incontranodopo ra schiusa. Ingegneriaumana Si vedaERGONOMIA.
euesto oggetto,d in generera rrradre.
ma, come mostrdKONRAD LORENZ, potrebbe
esserefacilmentequal- Inibizione Il blocco di un particolareprocess<.rfisiologicoo psicologicoda
cos'altro.L'imprintingd quindi un utile nreccanismo partedi un altro processo.ad esempiola rispostadi un recettoresensoria-
biorogicodi s.prav-
vivenza,sebbenesia rigido e limitato,c.stituito o Ia pauraimpediscela fugadal pe-
le inibiscequelladi un altro recettore,
da azionidi tioo ISTIN_
TIVO. ricolo.In PSICOANALISIil terminevieneutilizzatoper indicareil bloc-
Impuls' appresoA vorteu.satoper descriverera MorrvAZtoNE, co da partedel SUPER-IOdi un impulsoprovenientedall'ES.che cerca
ra cui at- di arrivarealla COSCIENZA. Questof'enomenosi differenziadalla RI-
tivazioneo soddisfazione
sianostatiappresi.
MOZIONE in cui l'impulso vienerespintoattivamente.
IncestoRelazi.nesessuare rra parentiprossimi.La CULTURA in cui ci si tro_
Inibizione proattiva L'efTettonegativodi un apprendimentoprecedentesul
va indica il gradodi parenterasecondocui ra reraziclne
vieneconsiclerata ricordodel materialeappresoin un nromentosuccessivo.
incestuosa,rna il rABU controcli essad ehiaramente
' universale.
sul ricordo di
Inibizione retroattiva Eff'ettonegativodi un apprendimento
Inconscio II concerropiir irnportanreper ra psrcol-ocIA
DINAMICA, in materialeappresoin precedenza..
particolareper la pSICOANALISI;indicala parte
di PSICHEcosriruira da
impulsi e desideritropp. lninacci.siper es.sere Innatismo Relativoal PROBLEMA NATURA-AMBIENTE, in ambito psi-
alnlnessiaila cosctEN_
zA e da cui sono stati RIMosSI o TNIBITI.Gri eff'etti cologico questoorientamentoteclricoenfatizzale int-luenzedei fattori ere-
ai questarepres-
si.ne e inibizionesi espricitano ditari (oppostiall'APPRENDIMENTO)e la capacitdinnatadi percc-pire
neilacoscienzasottofbrma di coMpoR-
TAMENTI NEVR'TICI. FREUD non scopri spazioe lempo senzache vi sia statauna precedente esperienza.
(e non dissernai
di averlofatto),ma studidsistematicamente r 'inconscio dinamicicoin- presentealla nascitae trusmessa
Innato Tendenzao caratteristica genetica-
volti nelle relazionicon ra psichecosciente,e'eccanismi
cercc)pii di ogni altr' di menteche pub non divenireattivafino a fasi avanzate
della vita.
svelarequantairrazion.riti caratteriz,zare vicendeumane.
InoculazioneIn PSICOLOGIA SOCIALE il terminevieneusatoper indica-
InconsciocollettivoConcertocentraredeila psicologia re una tecnicadi rafforzarnentodi un ATTIIGGIAMENTO e la sua resi-
di JUNG. si rif-erisce
alla partedell'INCoNSCIO di una personacondivisa stenzaalla persuasione esponendo l'individuoad unapiccolaquantitirdel-
da tutti gli altr.ies-
seri umani e che d stataereditatadalreprecedentigenerazioni I' atteggiamentoopposto.
i'epoche
lonr ane.J UNG c \s ta toc o rp i tod a l res i mi ra ri taosservare
tra i r si rnhrri s' ro Integrazione Il processoper cui diverseelementisi organizzanoper formare
dei SocNI e I'inrnraginazi.neartisticadelle curture
in ternpi e ru.ghi un'uniti di ordinesuperiore;il terrrrine
vieneutiliz-zato
difTusarnentein am-
molti diversi' La maggiorpartedei non-junghiaui
consideranotale con- dall'organizzazione
bito scientifrco: degliimpulsinervosinecessariperqual-
cettomistico.
siasitipo di COMPORTAMENTOall'organizzazione di unainterasocietir.
90 9l

Intelligenza Anche se gli psicologi discutonofin dalla secondametd dell'ot- Intrapunitivo In relazioneal darsi la colpa, punirsi, o provaresentimentidi
tocentoriguardo a tale concetto,ancoraoggi non vi d un accordogenera_ colpa e di umiliazione in rispostaad una frustrazione.Si contrapponea
le sulla sua definizione.La maggior parte degli psicologi probabilmente EXTRAPUNITIVO.
sarebbed'accordonel sosrenereche I'EREDITARIETA pone i limiti del-
Introspezione Il processodi analisie di descrizionedei contenutidella pro-
l'intellettodi un individuo,e che la capacitidi apprendere in un modo o pria MENTE.
in un altro (trattareidee astratte,adattarsia nuove situazioni,percepirere-
lazioni complesse)d indice di un intelligenzasuperiore.Tali affermazioni Introversione SecondoJUNG questoconcettosi riferiscead una componen-
anchese non ci conduconolontanonon scoraggianogli psicologi dal co- te di basedellaPERSONALITAche portal'individuoad essereschivo.ri-
struire nuovi TEST DI INTELLIGENZA. L'intellieenza d un ottimo e- in genereall'ESTROVERSIONE.
flessivoe passivo.Si contrappone
sempiodi FENOTIPO.
InvecchiamentoTermine che descriveI'insieme di processidi cambiamento
Intelligenza artificiale Area della PSICOLOGIA COGNITIVA che con I'u- fisico e mentaleche intervengono nell'ultimapartedella vita di un indivi-
tllizzo del computercercadi svilupparemacchineche simulino o emulino duo. Si riferisceancheallo studiodella vecchiaia,ciod la GERONTOLO-
i processidi pensieroumani. GIA. In ogni caso,I'invecchiamentopud essereconsideratoun fenomeno
Interazione simbolica Accezionecon cui la SocloLoGIA si avvicina alla che dura tutta la vita. Generalmentesi afferma che L EREDITARIETA
PSICOLOGIA socIALE. In essaviene enfarizzatoil ruolo giocato dal gioca un importanteruolo nel determinarelalunghezza della vita e forse
linguaggio,dai gestie da altri simboli dell'interazione ancheil tipo di saluteche caratterizzala vecchiaia.Altri importanti fatto-
socialenei tentati-
vi GOSCENTI di formare noi stessie il nostro mondo. Inoltre con questo ri possonoconcorrereal tipo di vecchiaiavissuta:il CONCETTO DI SE
termine le qualitd umanesono consideratei prodotti di questainterazione formato nei primi tempi di vita che aiuta a formare i propri comportamenti
sociale. e attitudini a differenti eth, e le prime concezioniriguardola vecchiaia.

Interazione sociale L'influenza reciproca delle persone sul COMpORTA- Inventario di Personaliti di Bernreuter Uno dei primi TEST CARTA E
MENTO di ciascunoin una situazionesociale. PENNA di PERSONALITA (risale agli '30), che cercavadi farne emer-
gere i diversi aspetti.
Intercorrelazioni rabella a doppiaenrratadi CORRELAZIONI tra ognunadi
una seriedi VARIABILI. Invidia del pene SecondoFREUD questo sentimentod universalee porta
(nell'INCONSCIO naturalmente)al COMPLESSO DI CASTRAZIONE.
Interferenza Questotermine ha due significati principali in ambito pslco-
Non d tra le teorie di Freud piD popolari tra le donne.
LOGICO: il cambiamentodella PERCEZIONEquandodue onde sonoreo
luminosefuori fase si presentanoinsieme;pii comunemente,il fenomeno Involuzione Letteralmenteindica I'opposto dell' EVOLUZIONE, ovvero de-
per cui un tipo di APPRENDIMENTOne inibisceo ne disturbaun altro. clino o deterioramento.Termineusato in relazionealle crisi e ai cambia-
menti sia fisici che psichici caratteristicidella mezzaeth. Si vedanole vo-
lnteriorizzazione L'accettazione di idee o valori esterni al punto tale che la ci MALTNCONIA INVOLUTIVA C MIDDLESCENCE.
personanon d pii consapevoledella loro origine. L esempiopii noto ri-
guardail SUPER-IO, in cui i valori dei genitori e della societirsono inre- Io Coscienzadi se stessi.SecondoFREUD, I'Io (definito ancheEgo) b la par-
t',orizzati per sviluppare la PERSONALITA. te della PERSONALITA piir vicina alla realthesternache devemediaretra
le pulsioni INCONSCIE della ricercadel piacereda parte dell'ES e le re-
Interposizione Situazionein cui un oggettocopre parzialmenteun altro og-
strizioni interiorizzatedel SUPER-IO.Dal punto di vista di Freud la NE-
getto in modo da fornire un'indicazionedello sfondonella pERCEZIONE
VROSI d datadall'incapaciDrdi mantenererelazionid'equilibrio con I'Es
delladistanza.
e il super-ioperch6le loro PULSIONI inconscesono troppo forti. Nella
Intrapsichico Si riferisceai conflitti o processiche hannoluogo entro la pSI- PSICOLOGIA UMANISTICA si riferisce a quella parte di personalitlt
CHE (quindi nellamente,nella personalitie nell'io). consapevoledella propria IDENTITA nel tempo.
93

l, i<lealcAverecerti valori e standardriguardoa se stessie lottareper realiz_


lo SPERIMENTALEsonodovutea fattori casualie che non sonosignifi-
'zarli.
cative.Di conseguenza I'obiettivodi un esperirnento d quello di rifiutare
IpercompensazioneFare uno stbrzo pii grandeclernecessarioper superare I'ipotesinulla per poter poi aff-ermare che il trattamentosperimentale ab-
unadifficolti o risolvereun dit-etto. Spessousatoin connessione bia prodott<tun efTettctsignificativo.
con i ten_
t at iv idis upe ra reu n C OM p L ES SOD I IN F ER IOR ITA . ancorada verifrcare.
dei dati osservati,
lpotesi Spiegazitlne
Iperconformismo A volte d usato per indicare una personaeccessrvamente
Irrazionale Qualcosache non d coerentecon la logicae la ragione.
servilenei confrontidelle richiestedell'autoritio rispettoalle convezroni
deftaredalteREGOLE SOCIALI. lshihara, test di Test per lu cECITA Al COLORI. Il soggettodeve indivi-
duareuna figura in uno sfondocomplessocompostoda diff'erenticolori.
Ipertiroidismo Eccessiva attiviti secretoria
della ghiandolatiroideache por- Le personeche non hannouna normaleVISIONE DEI COLORI non pt'rs-
ta ad una attivazionesuperiorealla norma.
sonopercepirela figura.
IpnogenicoRelativoa cid che aiutaad indurreuno \rato di IpNosl.
IsomorficoUn anticoconcettorcintrodottodallaPSICOLOGIADELLA GE-
Ipnosi Una condizioneindottadi estrernasuggestionabiliti. STALT secondocui vi d una corrispondenza uno a uno tra stimoloperce-
La tipica trance
ipnoticaapparesimile al sonnopur essendoprobabilmente nel CERVELLO. Oggi I'idead nuovarnente
pito e la suarappresentaziilne
uno statoben
diverso.Gli EEG di personeipnotizzatesono in apparenzaditferentida criticatada rnolti.
quelli caratteristici
del sonno.A dispettodel grandeinteresse non si cono_ Isteria Ternrinederivantedalla parolagrecache sta per'utcro'. L'isteria,di
sce rnoltodi questoFENOMENo, che d tuttaviachiaramente realee po- tatto.descrivedei disturbidell'affettivit)rche si supponeva fosseroesclu-
tente.Alla nreti del XIX sec.i due chirurghiinglesiBriaid e Esdaile,nel_
sivamentefemminili e causatida disordini dell'utero.Non vi d un accor-
le operazionisul campodi battaglia.usavanocon successo I'ipnclsicorne do generalesui sintomi legati all'isteria,anchese rnolti consideranola
anesteticcl.
Lo sviluppodi questapraticatuttaviasi arrestdquandofr-rsco_
DISSOCIAZIONEuno dei sintomidetlnentila malattia.Ci sono diverse
pertoil clorolbrmio.
forme riconosciute di isteria,tra cui la piir impressionante d l'ISTERIA DI
Ipnoterapia Uso dell'ipnosinella pSICOTERApIA. CONVERSIONE. La PSICOANALISI considera tutti i tipi di isteriaco-
me NEVROSI,e quindi I'effettodi un conflitto INCOSCIO.
Ipocondria Formadi NEVRosr car atLerizz.ata
da un' eccessiva preoccupazio-
ne per la propriasalute. Isteria di conversioneTipo di ISTERIA, cornunespecialmenteai tempi del-
la nascitadella PSICOANAI-ISI,in cui vi d unitconversione del conflitto
Ipotalamo Regionealla basedel cERVELLo le cui funzioni principali
r-i- psicologicqin seri disturbi flsici. come la paralisi.Questif'enomeniirn-
guardanola regolazione
dei processicorporei.
pressionantisclnooggi ;ari (tbrsea causadi un aumentodellacomplessitl
Ipotesi dei quanti Sostieneche Ie sensazioninon sono un'esperienza
conti_ delle dinamicheinconsce)anchese sono allcoraosservabiliSOMATIZ-
nua ma una successione di stadiseparati. ZAZIONI e malattie PSICOSOMATICHE.

Ipotesi della frustrazione-aggressiviti t,'idea che la frustrazione Istinto Tendenzao irnpulsoINNATO di tipo rigido. non soggettoa carnbia-
conduca
s em pr eall' ag g re s s i v i td
s i a n e g l i a n i ma l is i a negl i uorni ni ,e qui ndi qu^l - menti e condivisoda tutti i nlembri di una specie.Qualsiasifornra di
siasitipo di aggressivitrimplichi semprcuna precedente COMPORTAMENTOanimaleistintivoE interesse dell'ETOLOGIA. De-
frustrazi.ne.Le
ecr:ezioni a questidue postulatisernbrano scrivendoi comportamenti urnanicome istintivisi cadenell'aniltlatacon-
essereclggipiii impor-tanti della
regolastessa. troversiaportataavantiin rlodo assillanteda;rtllitici ed ideolggi.ln ogni
casoil concettoutilizzatoper la comprensione dei cornportamenti umani
Ipotesi nulla lJsatoin PSICoLoGIA SPERIMENTALEper indicare esseredi molto valore.dato che la rnaggior partedi tali com-
I'tpo- non sembra
TESI che le ditl'erenze
osservate
tra il cRUppo DI coNTRoLLo e quel- portamentisonoappresl.
94
95
Istinto di morte SecondoFREUD indicaunapursione
INCONSCIA versoIa
costrizionedelra pERSoNALITA, la distruzionee
ra morte. Sempre in
opposizioneail'ISTINTo DI VITA. Consideratofondamentare
dai soste-
nitori di MELANIE KLEIN.

Istinto di nidificazione uattivitd degli uccelri apparenremente


INNAIA di
costruzione del nido.Nel ringuaggiocomuneusatoancheper indicare,
con
una grossolanasemplificazione,aspettidella vita umana.

Istinto di vita SecondoFREUD, d una pursioneINCONSCIA


, o in.siemedi
pulsioni, verso la preservazionee il migrioramento
deila vita, le cui ener-
gie provengonodalla LIBIDo. SI contrapponeall'ISTINTO
DI MORTE.
Istituzionalizzazione concetto utirizzatoper descrivere
sia l'afficramentodi
qualcunoad un'istituzione,come una casadi cura,
sia ro statodi coabi_
tantedi tale luogo che si d adattatoad essoa tal punto
da non poter pii vi-
J
vere altrove.

Istruzione assistita dar carcoratore Un merodo


di ISTRUZIONE pRo-
GRAMMATA in cui ir coMpurER viene uririzzaro Jones, Ernest (1879-1958)PSICOANALISTA inglese,fu uno dei primi so-
come MACCHTNA
D'INSEGNAMENTO. stenitoridi FREUD di cui scrissela biografia ufficiale.

Istruzione programmata Sistemadi auto-istruzione Jung, carl Gustav (1s75-1961)Jung era uno pSICoANALISTA svizzero.
basatosui principi der
CONDIZIONAMENTO OPERANTE in cui cib che tra i primi colleghi di FREUD. per circa sei anni furono molto vicini e
deve.rrl.. uppr"ro
viene scompostoin uniti (o sequenze).
Ar soggettoviene data un,infbr- Freud consideravaJung I'erede evidente del movimento che egli aveva
mazionedi ritorno sul'apprendimentoraggiuntoad creato.Jung era uno PSICHIATRA di un certo rivelro e, cosaper Freud
ogni staclio.
importante,era cristiano,figlio di un prete protestante.Jungabbandondil
Item Parola latina entrataormai nel lessicopsicorogico
per indicare un ere- movimento freudianonel l9r4 e ne fondd uno proprio; il motivo princi-
mento di un test,di una lista di parole,ecc.
[VdC] pale di questaseparazioneriguardavail rifiuto di Jung di accettare po-
la
sizionerigida di Freud sullafondamentale importanzadel sessonell'ori_
gine della NEVROSL GIi interessidi Jung erano piir rivolti rnistico,
al in
questocampoegli studidtutto,dall'alchimiaallo yoga.Si vedanole voci
ARCHETIPI, INCONSCTO COLLETTIVo. ed INTROVERSTONE-E-
STROVERSIONE.

Just-world hypothesis Termine angl.sassoneusato in psICoLoGIA so-


CIALE per indicareI'assuntoaprioristicoche il mondo sia solo un luogo
in cui i meritevoli sono ricompensatie i cattivi sono puniti. Ne segueche
se le personesonostatepuniteselo devonoesseremeritato,in questomo-
do I'ipotesispiegacome le personebiasirnanoIe vittime di sfbrtunatesr-
tuazioni.Si vedaancheGIUSTIZIA DISTRIBUTIVA.
97

Klein, Melanie (1882-1960)PionieranellaPSICOANALISIinfantilee della


ricercasulla DEPRESSIONE.I kleinianisi consideranoancoradei freu-
diani anchese la loro teoriadifl'eriscein molti punti fondamentalida quel-
la di FREUD.

Kohler, Wolfang (1887-1967)Uno dei fondatoridella PSICOLOGIA DEL-


LA GESTALT. ll suo principalecontributoriguardagli studi sull'AP-
PRENDIMENTO PER INSIGHT nelle scimmie in cui scopri la REA-
ZIONE AHA.

Kraft-Ebing, Richard von (1840-1903)PSICHIATRA tedescoiniziutore


dello studio scientiflcodel cornporlamento
sessualeumano,si interesso
particolarmente ai disturbisessuali.
99

Labiliti Il cambiamentoemotivo immotivatoe continuo.

Labirinto a T La forma pii semplicedi LABIRINTO, caratterizzatoda una


formaa' T' .

Labirinto Strumentofiiltzzato nello studio dell'apprendimentoumano e ani-


male. Pud esseresia di forme semplici (comprendendo,ad esempio,solo
una giunzione a T in cui vi d la sceltatra due percorsi)sia di gran lunga
pii complesse.

Laing, Ronald D. (1927- ) PSICHIATRA scozzese,importanteper la dura


critica fatta alla diagnosie al trattamentopsichiatricotradizionale.Figura
eminentenel movimento della PSICHIATRIA ESISTENZIALE. Laing si
d interessatoin particolar modo alle causedei disturbi dell'affettivith en-
tro il sistemadi relazioni familiari.

Lamarckismo Teoria dell'EVOLUZIONE, propostanel XIX sec. dal biol<i-


go franceseHenri Lamarck, secondocui le caratteristicheacquisitedi un
animalepotrebberoesseregeneticamente trasmessealla progenie.[La teo-
ria rivale di DARWIN si d rivelatapii correttaper quantoconcerneI'evo-
luzione biologica, tuttavia la teoria evoluzionistadi Lamarck d statariva-
lutata in tempi recenti per spiegareI'evoluzioneculturale,in cui le carat-
teristicheacquisitevengonotrasmessealla progenie(si vedaAPPRENDI-
MENTO). NdCl
l (x ) l0l

Lapsus (linguae)Si vedaPARAPRASSIA. Leggedi Weber E una delle prime leggi della PSICOFISICA,fbrmulatanel
XIX sec.dal fisiologo tedescoE. \&'eber.La leggeriguardala SOGGETTI-
Lapsusfreudiano Un erroredi parolache FREUD, che negavaI'esistenzadi
VITA dei giudizi rispcttoalle sensazioni,afl'ermache la DIITFERENZA
casualitio incidentalitl
nel modo di conrportarsi
di una persona,
conside-
APPENA PERCETTIBILEtra due stimoli d una grandezzacostantepro-
ravaindicativodi un conflittorimosso.Si vedaanchePARAPRASSIA.
porzionaleallo stin.rolooriginale.Questaleggesi rivela vera solo per in-
Lateralitd Pref'erenzadegli arti di un lato dcl corpo (sinistroo destro)per lo tensitdrnediedello stintolo.
svolgimentodi un compitoquandoquestipud esseresvolto indilftrente-
Leggedi Yerkes-DodsonNota anchccolne curvaa U rovesciatadcscrivela
mentecon gli arti siadi destrache di sinistra.Si vedaTRANSFER BILA-
relazionetra ATTIVAZIONE e PERF-ORMANCE.La prestazione cresce
TERALE.
flno a un punto ottimaledi attivazione:ogni ulterioreaumentodi attivlt-
Lavaggiodel cervelloUsatoper indicareil tentativitdi costringercqualcuno zioneproduceun decremento di prestazione.
a cambiarcradicalmente i propri cornportunrenti
o credcnzcusandopres-
in MEMORIA tra par-
le connessioni
Leggi associativePrincipiosottostante
sioni di tipo fisico,psicologict'r
o sociale.
Fu Aristotele,nel IV sec.a.C.,
ticolari idee,sentimcntio conrportamenti.
l,avoro onirico In PSICOANALISI indicail processotrarnitecui i desideri p cr pr im o qucst opr it t eipi( ) .
a forrnul ure
per i
dell' E S s ono c o n v e rti tin e l l ' IN C ON S C IOi n rnatcri al caccettabi l e
LesbismoOMOSESSUALITAternrninilc'; lu parola'tlnlosessuale'put)essc-
S O G NI .
re appl i cata alle donneper chider ivadal gr cco'om os'( uguale)
e non dal-
Leader del compito Figuradi rilicvo in un piccologruppoche mantieneltr- l a parol al ati na'hom o'( uom o)Lesbica
. inveceder ivadal nom edell'isola
calizzatasul compito L'ATTENZIONE del gruppo e che cercadi tar por- grecadi Lesbo.che itnchein antichitirvenivaassociata
all'omosessualitir
tarea ternrineil lavoro.Si confionti con LEADER SOCIOEMOTIVO. .
f'emminile
Leader socio-emotivoIndividuoche cmergcdal gruppclcornepersonache LesionecerebraleQualsiasitipo di danno flsico subitodal CERVELLO in
tienealto il rnoralee facilitale relazioniinterpersclnali
del gruppo.Si con- scguikra traumi.rnalattie.DROGHE e interventichirurgici;in gcnerede-
fronti con LEADER DEL COMPITO. ternrinadisturbidell'al'l'ettivitie del comportamento.
I-egameProcessotranritcil qualele personesonounite insiernein un gruppo LesioneDannodei tcssuticorporeicausatoda incidente,ntalattiao interven-
socialmente
coeso.usatospecialnrentc pcr indicareil legarneentotivotra il tertnincin generesi ril'e-
to chirurgico.Nello studiodel comportarnento
madrcc figlio. Si vedaBOWLBY.
riscea lesionidcl CERVELLO.
Leggedella parsimonia Si vedaRASOIO DI OCCAM.
Lewin, Kurt (1890-1947)Allievo dei primi PSICOLOGIGESTALTISTI,ap-
l,eggedi FechnerLeggedefinitadal tlsicoe psicologotedcscoGustavFech- plicd alcunidei loro principialla PSICOLOGIASOCIALE. ln questoam-
ner.La leggeaffermache grandi incrementidell'intensit)di uno stimolcr bito l-uuno dei primi studiosincl carnpodellc DINAMICHE DI GRUPPO.
produconoincrementipiir piccoli, proporzionali,dell'intensitipercepita.
Libido oggettualeIn PSICOANALISI. si usa quaudola LIBIDO d diretta
Q ues t opr inc ip i od e s p re s sma
o te ma ti c a me nte
dal l afunzi oneS = k l og R .
di quandod direttaversose stessicome
versooggettiesterni,a difl'erenza
doveS rappresen(a l'intensitirpercepita,R d I'intensiti tlsicae k d unaco-
nel N A R C ISI SM O .
stante.Questoprincipiod uno dei primi tentatividi fbrrnalizzare in termi-
ni matematiciun FENOMENO psichico.Questalegged il risultatodai pri- Libido Tennineutilizzatoda FREUD per indicarcI'energiasessuale, la forza
mi studiche. nella secondamet) dell'ottoccnto.f'ecerodella PSICOFISI- propulsivadel comportamento umano.Nei suoi ultimi scritti,comunque,
CA una scicnzaspcrirnentale. usd il terrnineper descriverequalsiasitiptl di cnergiapsichica.In genera-
103

dell'origine di un
lc. oggi questaparola indica un'energiadi origine sessualee caratterizza- l,ocalizzazione In termini generali indica la conoscenza
irrazionale.
ta da un'esplicitazione particolarestimolo;termineusatocomunementeinNEUROFISIOLOGIA
una spe-
per indicare il tentativo di associaread una particolarefunzione
CEREBRAI-8.
Linguaggio corporeo COMUNICAZIONE NON VERBALE attraversopo- cifica areacerebrale.Si veda ancheLOCAL'ITZAZIONE
sturefisiche,movimentio gestisia CONSCI sia INCONSCI. partedell'immagine di u.
I,ooking-glassself In SoCIoLoGIA indica quella
dai socio-
Lista di Kent-Rosanoff Un test basatosull'ASSOCIAZIONE LIBERA di na personabasatasulle reazionio i giudizi degli altri; suggerita
cento parole a cui sono associatele FREQUENZE relativedelle risposte logi americaniC. H. Cooleye da G' H' Mead'
date dalle persone. i suoi llbri L'anello di
Lorenz, Konrad (1903- ) Iniziatoredell'ETOLOGIA,
popolari questadisci-
Lista di Thorndike-Lorge Calcolo delle frequenzerelative di 30.000 voca- Re salomone e L'aggressivild aiutarono a rendere
boli inglesi.Il suo sviluppo.negli anni '30, impiegdin modo remunerati- plina.
vo moltissimistudenti. piu usato locus of control' tn-
Luogo di causazioneTraduzioneletterale.del
dica una dimensionedi PERSONALITA per la qualele personecon un lo-
Liste di frequenza Calcolodella frequenzarelalivadi comparsadi paroledif-
mentre le persone
ferenti in una certaquantitddi linguaggioscritto o parlato.La prima d sta- cus 'intemo' sentonodi controllarecid che accadeloro'
esperienzea fattori e-
ta formulata da Kent e Rosanofnel 1910. Si veda anchelista di THORN- con locus 'esterno'sonoportatead attribuire le loro
sternio da altre persone.Si vedaancheATTRIBUZIONE'
DIKE-LORGE.

Livelli di elaborazione MODELLO di memoriasecondocui il modo di ana-


lizzare ed elaboraregli stimoli durante I'apprendimentodetermina la
quantiti e la qualithdell'informazioneimmagazzinatanella MEMORIA A
LUNGO TERMINE. Si ipotizzaI'esistenzadi diversi livelli di elaborazio-
ne: pii profondo d il livello a cui d elaboratauna informazionemigliore b
il ricordo (si veda ancheCODIFICA PROFONDA).

Livello convenzionaleSecondolo psicologoamericanoLawrenceKohlberg


indica il secondodi tre ampi livelli di sviluppo morale - oltre il quale la
maggiorpartedelle personenon maturano.A questolivello le personegiu-
dicano un'azionein baseal giudizio dell'autorithe degli altri. Si veda
TEORIA DEGLI STADI.

Livello di aspirazione Gli obiettivi o standarddi prestazioneche una perso-


na si pone.

Loboctomia la piir comune forma di PSICOCHIRURGIA, per mezzo della


quale i lobi frontali vengonoseparatidal restodel CERVELLO. In passa-
to era considerata l'ultima risorsanella cura delle DEPRESSIONIeravi,
oggi b molto meno utilizzata.

Localizzaizione cerebrale IPOTESI controversasecondo la quale esperienze


o funzionimentalispecitrche sonoassociatea specificheareecerebrali.
105

Macchia ciecaUareadellaRETINA dovesi raggruppano le fibre nervoseper


tbrmareil NERVO OTTICO. Quest'aread insensibilealla luce e quindi
I'occhioperquel punto d cieco.Oggi il termined usatoancheper indica-
re la partedi credenze(non razionale)di una personache difflcilmente
carlbia con inlbrmazionioggettiveo argomentazionirazionali.

dell'ISTRUZIONEPRO-
Macchina d'insegnamentoStrumentodi sostegno
GRAMMATA.

Macchina della verith Strumentoper il monitoraggiodi cambiamentifisio-


logici, come la tiequenzacardiacae la resistenza elettricadella pelle in
condizionidi STRESSemotivo utilizzato per conoscere la veridicitd o me-
no delleaffermazionidi un individuo.L utilizzodi questostrumentosi ba-
sa sull'assuntoche il soggettomostri segnidi attivazioneemotivanel ca-
so in cui rispondamentendoalle domandeche gli vengonoposte.

Malattia di Alzheimer Forma degenerativadi DEMENZA con sintorni simi-


li alla DEMENZA SENILE, colpisceanchepersonedi mezzaet).

Malattia venerea Malattia che si trasmettetramite il rapportosessuale.In al-


cuni casi,se non curata,pud condurrea DANNO CEREBRALE.

Malinconia Estensionenel patologicodi un umore melanconico,caratteriz-


zata datristezzae da una sraveDEPRESSIONE.Si veda MALINCONIA
INVOLUTIVA.
106 to'7

Malinconia involutiva stato di DEPRESSIONEe ANSIA associatoalla me- Marasma Grave debolezzafisiologica osservatain bambini che soffrono di
nopausae alle crisi di mezzaetd in generale. DEPRIVAZIONE di cibo o di affetto.

Mandala Nella teoria di JUNG indica un cerchio magico rappresentante la Marginalith Termine usato in PSICOLOGIA SOCIALE per indicaregli ef-
lotta per la totaleunitddell'io. L'ideaprovienedai simboli del cosmoche fetti di esclusionesu un individuo o un gruppo dalla societir.
si ritrovano in diverseCULTURE. Mascheramento Il blocco di uno stimolo o di un processosensorialeda par-
Mania Incontrollabileeccitazioneaccompagnata
da un impulsoa metterein te di un altro.
atto un particolaretipo di COMPORTAMENTO. Maslow, Abraham (1908-1970)Teorico americanodella personalitired e-
Mania del ballo Un tipo di MANIA, noraanchecome ballo di sanvito, che sponenteprincipaledella PSICOLOGIA UMANISTICA; viene in genere
associatoai concetti di ESPERIENZA CULMINE e AUTOREALIZZA-
si esprimein una fbrma di ballo selvaggioincontrollabile.Fu osservataper
ZIONE.
la prir'a volta nel XIV secolo,quando,come un epidemiadi peste,colpi
tutta I'Europa, apparentemente fu causatada una fienesiareligiosadi mas- Masochismo Piaceresessualeoriginato dalla propria sofferenzafisica. In ge-
sa unita a qualchedannodel sistemanervoso. nereB consideratauna perversionesessuale.Prendeil nome da SaderMa-
soch che se ne occupd.In PSICOANALISI, il masochismod considerato
Mania di grandezza FISSAZIONE che porta una personaa sentirsiautore-
un modo di rivolgerea se stessile PULSIONI distruttive.Si vedanoanche
vole o superiore.
le voci: SADISMO e SADO-MASOCHISMO.
Nlania di persecuzioneFISSAZIoNE che porra a pensareche i problemi di
Masturbazione Stimolazionedei propri organi sessuali.
un individuosianocausatida personecospiratrici.
Matriarcato Societ?ro gruppo socialecomandatoda una donna. Si contrap-
Maniacale Relativoad LrnCOMPORTAMENTOmessoin atto per una MA- pone a PATRIARCATO.
NI A .
Matrilineo Relativo ad una societho gruppo socialein cui la discendenzao
Maniaco-depressivoTipo di PSICosl carurrerizzala da forti variazioni del- I'ereditirsono tracciatedalla linea femminile. Si contrapponea PATRILI-
I'umore:dalla selvaggiaeccitazionedi una MANIA alla manchevorezza e NEO.
all'ANSIA di una graveDEPRESSIONE.Nelle personenormali quesra
Maturazione Usatoin PSICOLOGIA per indicareI'insiemedei processidi
variazioneva dal 'sentirsisu'all'essere'giir di tono'.
crescitae sviluppo che sono comuni a tutti i membri di una speciee che
Mantra Parolao fraseripetutacostantemente
comesostegno
alla meditazione. compaionoindipendentemente dai caratterigeneticidell'individuo o dal-
I'ambiente.E un concettoche trascende il PROBLEMA NATURA-AM-
Mappa cognitiva Termine usato dal teorico dell'AppRENDIMENTO E. C.
BIENTE.
Tolman per rif'erirsiad una rappresentazionementaleriguardantele mo-
dalitddi raggiungimento di un obiettivoo di risoluzionedi un o problema. MBT Abbreviazionedi MEMORIA A BREVE TERMINE.
Dal suo lavorosui ratti rolman dedusseche questianimarisi forrlavano Mead, Margaret (1901-f979) ANTROPOLOGA americanache si d interes-
una mappacognitivadel LABIRINTO e non apprendevano una semplice sata di studi sull'INFANZIA e sull'ADOLESCENZA nel sud pacifico,
seriedi movirnenti. comprendentialcuni lavori pionieristicicross-culturali
sul comportamen-
Mappa mentale Tecnicasviluppatanel 1970 da Tony Buzan per favorire la to sessualee su quellodei RUOLI SESSUALI.
MEMORIA. il pensieroe Ia creativitd.Si basa.suun modo di prendereno_ Meccanismo di difesa Termine usato da Freud per descriverei modi in cui
ta di tipo pittorico,in cui sonoimportantile forme e i colori deglielementi I'IO proteggese stessoda ideeminaccioseinconscedell'ESo del SUPER-
che costituiscono le note. IO. o da pericoli esterniambientali.Si vedanoancheRIFIUTO, PROIE-
108 109

ZIONE, RAZIONALIZZAZIONE, FORMAZIONE REATTIVA. Rts-


GRESSIONE,RIMOZIONE, SUBLIMAZIONE, e DISFARE.
,nrort"r,on"
lsensonat el I t er m ineI I t er m ineI
Meccanismo innato di rilascio Concettointrodotto da Nikolaas Tinbergen,
tra i primi etologieuropei.Le sueosscrvazioni
sul pescespinarellolo por-
taronoa chiedersicornei rnaschidi questaspccie,che non avevanornai vi-
sto una f'emnrinaprima di cliveniresessualmente
maturi.sapessero di clo- Informazionedimenticata
ver mandarevia alcuniindividui (i maschi)e di clovernecorteggiarealtri
(le f'emmine).Il pescereagivaalla presenza
di una macchiarossasul ven-
I
I

tre dei maschie alla suaassenzanellef'emmine.euestoera il meccanisrno I


I

che determinava Ia risp<tsta


INNATA. Non Non Non
registrata codificata disponibile
Media La MISURA DI TENDENZA CENTRALE pin comuneurilizzarain
srATlsrlcA. La mediaaritmeticasi calcolasommandoi valoricli un rn- Figura13- Memoria
siemedi numerie dividendotale sommaper la numerositddell'insienre.
Memoria a breve termine Secondostadio del process0di rnemoria(tra la
Mediana MISURA DI TENDENZA CENTRALE ortenuraclall'ordinamento MEMORIA SENSORIALEe la MEMORIA A LUNGO TERMINE')'du-
dei punteggidi un gruppoe successivamente dall'individuazione del pun- ra f-inoa circa 30 secondi.Durantequestoprocessoalcuneinfbrmazioni
teggioche divide in due parti ugualiil gruppostesso,per cui il cinquanta passeranno nel magazzinopermanente(la MEMORIA A LUNGO TER-
percentodei punteggisarl inf'erioreal punteggiomedianoe il restante cin- MINE), mentrealtre sarannoscartate.
quant aperce n tos u p e ri o re .
Memoria a lungo termine MEMORIA permanente,difTerentedalla ME-
Mediata A volte usaroin PSICoLoGIA per indicareun'attivit),spessoco- MORIA A BREVE TERMINE e dalla MEMORIA SENSORIALE'
gnitiva,che intercorretra kl stimoloe la risposta.
fattuale,ossiaal "sape-
Memoria dichiarativa Corrispondealla conoscenza
Meditazione trascendentaleSTATOALTERATO DI coscIENZA raggiun- alla MEMORIA
re che". Si contrappone PROCEDURALE'
to medianteil rilassamento
e la rneditazione
su un MANTRA.
Memoria episodicaTermineintrodottoda Tulving per indicarei ricordi indi-
Megalomane Personacon una MANIA per se stesso,cadtrerizzlrtadaun'ec- vidualicheimplicanonon soloI'eventostimoloma ancheil contestoin cui
cessivaconsiderazione
delle propriecapacitie clellapropriaimportanza. questosi b verificato.

Memoria Taleconcettoincludediversisignificati:l) funzionecognitivarela- Memoria fotograficaSi vedaMEMORIA EIDETICA'


tiva alla conservazione e recuperodell'infbrmazioneriguardanteimmagi-
Memoria iconica L'immaginedi uno stimolovisiva lnuntenutaper circa uno
ni ed eventi del passato.2) Sistemad'immagazzinamento dell'infbrma- o due secondi.
zione.3) L'infbrmazioneimmagazzinata (ossiacid che possianroricorda-
re). [Qualsiasifornraessaassuma,la memoriad la capacitidi ripetercu- Memoria procedurale Corrispondealla conoscenzapratica,ossiaal "sapere
na prestazione, di qualunquegenere(verbale,cognitiva,ecc.):il generedi come" farequalcosa(ad esempioil saperguidareunaautomobile).Si con-
prestazione dipendedalla naturadella strutturaclel sistemanel quale Ia fronti con la MEMORIA DICHIARATIVA.
memoriasi manif'esta. ogni tipo di memoriad una propriet)dinamicadel
Memoria razziale Si veda INCONSCIO COLLETTIVO'
sistema:le suddivisionidi memoriache sono statemessein luce nel cor-
so di questosecolosonoquindi aspettispecificidi un singolofenonreno, Memoria semanticall terminesi rif'erisceal ricordodei significati'ciod alla
la possibilitidi tesaurizzare, basedi conoscenza.Sebbeneanchequestasiada considerare in terminiin-
in nrodicliversi.I'esperienza.
NdCl (Fig. l3)
l l0 lll

dividuali, la memoria semanticad una memoria decontestuarizzata,


nel Metodi qualitativi Metodi di ricercainteressatialle caratteristichequalitati-
sensoche il ripristino der contestonon d fondamentareper ir
recuperodel- ve dei dati piuttostoche al controllo della situazionedi ricerca,alle carat-
l'informazione.Memoriaepisodicae semanticanon possono
in ognrcaso teristichequantitativeo alla complessitirdelle analisistatistichedisponibi-
essereconsideratisistemidi memoriadistinti e separati,visto
le numerosi li. Uosservazionedei partecipantie le intervisteaperteche non usanoque-
sovrapposizioni tra i due sistemi gli esempipiDcomunidel metodoquali-
stionaridettagliatirappresentano
Memoria sensoriale primo stadio del processodi MEMORIA, tativo. Si confronti con METODI QUANTITATIVI'
deila durata
minore di un secondo.duranteil qualeI'informazioned registrata
dagrior- Metodi quantitativi Metodi di ricerca interessatialla precisionee alla gene-
gani di senso.si vedanoancheIe voci MEMORIA A BREVE
TERMINE ralizzabilithdei risultatipiuttostoche alla ricchezzadei contenuti.UE-
e MEMORIA A LUNGO TERMINE. SPERIMENTOe il questionariostrutturatorappresentano gli esempipii

Mente Terminegeneraleutirizzatoin diversimodi. oggi per gli psICoLoGI comuni nellaricercapsicologica.


indica la totaliti dei processipsichici organizzari,prevarentenrente
cogni- Metodo frazionato Tecnicadi APPRENDIMENTOin cui il materialeviene
t iv i. ed in
suddivisoin piccole parti che <Ievonoessereappreseseparatamente
Mente collettiva Indica I'ipotesi secondocui vi sono attributi seguitoricomposte.Si confionticon il METODO GLOBALE'
mentali carat_
teristici di un gruppo che vanno oltre queili degri individui
che ro com- Metodo globale Tecnicadi APPRENDIMENTO in cui il Inaterialed appreso
pongono.Alternativamente indica I'idea che Ia condivisionedi processi come un tutto in ogni sessionedi praticao ripetizione.Si confronticon
mentali porta un gruppo a sostenereazioni comuni. METODO FRAZIONATO.
Mente di gruppo Entiti ipotetica,a vorte caratterizzata
da quariti mistiche, Metodo scientifico Metodo gencraleper la conduzionedi una ricerca scien-
che si postulaall'origineder comportanrentoail'unisonodeila foila.E co- tifica, fbrmulaloper primo da Galileo nel XVII sec.Lo scienziatoosserva
me dire che non ne sappiamomorto dercoMpoRTAMENTo qualcosache non comprencle, inclividuauna possibilespiegazione'o IPO-
DI FOLLA.
Mescolanza di razze Tecnicamenteindica un accoppiamento TESI da cui d possibilededurreun risultatoverificabile,e tramiteI'osser-
tra due diffe- cercadi verificarese il risultatoprevistosi
renti corredi genetici. rJtihzzatocome termine dispregiativo vazionee/o la sperimentazitlne
deila mesco_
lanzatra bianchi e neri, re cui differenzesono pii sociali che verillca.INella suadefinizioneminima il rnetodtlscientiflcoconsistenel-
biologiche. sistematichein condizioninotee accuratamen-
la raccoltadi osservazioni
Mesmerismo Uno dei primi nomi dati ail'IpNoSI, proveniente te descritte.NdCl
dar mediccr
austriacoFranzMesmer(che defin)I'ipnosimagnetismoanimale).
Metodo sperimentaleUna proceduraper la veriflcaentpiricadi un'ipotesi
Meta-analisi Tecnicastatisticautilizzataper combinaree analizzaredati formulazionedi un'ipotesi,sperimentazio-
basatasu -5fasi: osservazitlne,
tle_
rivanti da pir) ricercheailo scopodi individuaredegli andamenti generalizzazione
ne, analisidei risultati,
significa-
tivi.
Mezz'eti Traduzioneapprossimativa di middlescence, termineanglosassone
Metacognizione Termine utirizzatoin pSICoLoGIA COGNITIVA
per indi_ usaroa voltein PSlcoloclA DELLO SVILUPPOper indicareI'interes-
care la consapevolezza,
la conoscenzada parte di una personadei propri delle persone
se sia per gli STRESSe per i conflitti psichicicaratteristici
processicognitivi. positivi
di rnezzaetirsia per gli aspetti e unici di questoperiododi vita.

MetapsicologiaTermineusatoin due sensi.l) Tentativo<Jiincludere


tuttara Midollo allungato Partedel slSTEMA NERVOSOCENTRALE che unisce
PSICOLOGIA in una teoria omnicomprensiva;2) andareoltre
ra teoria e il cervelloal miclollospinale.Set'vea regolaretunzionicorporeectltnela
le osservazioni
esistentie specurare
suilacondizioneumanain senerale. pressionesanguigna,la frequenzacardiacae la respirazione'
|2
il3

Minnesota Multiphasic Personality Inventory TEST CARTA E MATITA


na il cui comportamentod seguitoad esempio.Si veda MODELLA-
contenente550 affermazionicui il soggettodeverisponderedicendose so-
MENTO. [VdC]
no vere o false rispetto a se stesso.Il quadro di rispostedel soggettodo-
vrebbe rilevare delle caratteristichedi PERSONALITA, in particolare Modificazione del comportamento il cambiamentointenzionalee strategico
quelleassociate alla tendenzaad averedisturbipsicologici. di un particolarequadrocomportamentale per mezzodell'applicazione
dei
principi dell'apprendimento. Le tecnichedi modificazionedel comporta-
Misantropia Odio versogli altri.
mento implicanoun accuratoASSESSMENTdella situazioneiniziale,e
Misoginia Odio per le donne. inclusequellecontestua-
un'analisifunzionaledelle variabiliantecedenti.
Misure di tendenzacentralecon questoterminesi indicanoi tre indicatori li, e conseguenti,che influenzanouna determinataseriedi comportamen-
statistici(MEDIA, MEDIANA e MoDA) che permeftonodi individuare ti. Si vedano anche ANALISI DEL COMPORIAMENTO e RINFORZO.
un valorecentraleche desc:rive
sinteticamente
un gruppodi numeri. lvdcl
MLT Abbreviazione
di MEMORIA A LUNGO TERMINE Molare Relativo a qualcosaconsideratonella sua interczza(come nuotare)
piuttostoche nelle sue parti costituenti(muoverela testa,le bracciae le
MMPI Si veda MINNESOTA MULTIPHASIC PERSONALITY INVEN-
gambein un certomodo).Si contrappone a MOLECOLARE.
TORY.
MolecolareRelativoalle parti costituentidi un'attivitir(comemuoverela te-
MnemotecnicheTrucchie stratagemrni
per migliorareIa MEMoRIA.
sta,le bracciae le ganbe nel nuotare)piuttostoche all'attivitl complessi-
Moda In STATISTICA.MlsuRA Dt TENDENZA CENTRALE daradal va- va (nuotare).Si contrappone a MOLARE.
lore o qualiti che compareil numeropii alto di volte in un insieme(il piir
MongolismoTerminedesuetoper indicarela SINDROME DI DOWN.
fiequente).

Modalith ln PSICoLoGIA questotenninevieneusatoper indicareuna par- MonogamiaTipo di matrirnoniocheportaun maritoe una mogliea viverein-
ticolareforma di esperienza siemeper un periodoindefinito.costituisceIa regolanella naggior parte
sens'riale,come ra visionee l'udito.
delle societii.
Modellaggio del comportamento Tecnicausatanel CONDIZIONAMENTO
OP E RA NT E in c u i i n i z i a rm e n re v e n g o n o ri nforzati tutti quei Moralith post-convenzionaleTerzo livello della TEORIA DEGLI STADI
coMPORTAMENTI chenaturalnrente si avvicinanoa quellofinale;in se- sulkr sviluppomoraledello psicologoamericanoLawrenceKohlberg.A
guito il comportamenrovienegradualmente modellatoin modo piDfine ri- questolivello il compofiamentomorale non E guidaton6 dalla paurand
ducendoIa variet)di comportamenti rinfbrzati.Si basasul principiodella dalle convenzionima da un propriosistemacoscientedi principi etici ra-
GENERALIZZAZIONE zionali.Non tutti raggiungonoquestostadiodi sviluppo.

Modellamento In PSICoLOGIA socrALE indica I'apprendinrenro conse- Moralith preconvenzionaleNella TEORIA DEGLI STADI sullo sviluppo
guenteall'osservazione di un MODELLO. Il modellamentova ben oltre moraledello psicologoamericanoLawrenceKohlbergIndicail primo li-
l'imitazione: in particolarei bambini possonoGENERALIZZARE dal vello, che dura fino a setteanni.La moralith preconvenzionale
d caratteriz-
comportamento del modelloe quindi creareda soli una qrandevarieti di zatadal PRINCIPIO DI PIACEREsecondocui il bambinofuggedal do-
comporlarr)enti simili. lore e dalla punizionee ricercail piaceredelle ricompenseper comporta-
Modello. ln termini epistemologiciun modelloE una rappresentazione menti che i genitorigiudicanomoralmentebuoni.
ana-
logica della realti. Nelle diversescienzei modelli hannocaratteristiche MotivazioneestrinsecaFurequalcosain seguitou ricompense o punizionie-
diverse,in alcuni casi vengonoconsiclerati sostitutividi una teoria,ma sterneall'attivitirstessa.Si contrappone
semprealla MOTIVAZIONE IN-
non coincidonocon essa.ln pSICoLoGIA soclALE indicauna perso-
TRINSECA. Si vedaAUTONOMIA FUNZIONALE.
l14 I t5

Motivazione inconscia Qualsiasimotivazionedi cui la personaignora I'ori-


gine o I'esistenza.

Motivazione intrinseca Farequalcosaper il proprio piacere.in questocasod


I'attivitd in se a ricompensareI'individuo. Si contrapponesempre alla
MOTIVAZIONE ESTRINSECA. Si vedaAUTONOMIA FUNZIONALE.

Motivazione Terminegenericoper qualsiasiprocessopsichicoche sia costi-


tuito da bisogni, PULSIONI e dal comportamentoche conduce al loro
soddisfacimento.

Movimenti oculari rapidi (REM) Si veda ricercasul sonno.

Movimento saccadicoRapido movimento degli occhi da un punto di fissa-


zione ad un altro, come nella lettura.

Narcisismo Eccessivoamoredi s6, caratterizzato da una preoccupazioneper


se stessifino all'esclusionedegli altri. In PSICOANALISI, il termined u-
satoper indicareuno dei primi stadi di sviluppo psicosessuale in cui I'in-
dividuo stessocostituisceI'oggetto di piacere.

NarcolessiaMalattia caratteizzalada un incontrollabilebisosno di dormire.

Narcosi Stato stuporosoindotto da DROGHE.

Necrofilia Attrazione sessualeper i cadaveri.

NegazioneMECCANISMO DI DIFESA per cui la personarifiuta sia I'acca-


dimento di un'esperienzadolorosasia I'esistenzadi un impulso capacedi
provocareANSIA.

Neill, A. S. (1883-1976)Educatorescozzesefondatoredella scuola inglese


nota come SUMMERHILL, che avevalo scopodi aiutarei bambini a con-
durre le loro vite libere dal meccanismodi RIMOZIONE. Il lavoro di
Neill, anche se di basefortementefreudiana,d stato definito un esempio
dei principi della PSICOLOGIA UMANISTICA e di matrice educativa.

Neo-freudiano Sostenitoredi Freud che accettale modifiche fatte alla teoria


psicoanalitica,esempiprincipali sono Fromm, Horney e Sullivan. I primi
sostenitoridi Freudche successivamente
si allontanaronodal movimento.
tra cui ADLER e JUNG. sonoinvecedefiniti scismatici.
lt 6 ttl I
NeologismoLetteralmente indica una parolanuova;a volte si pud osservare traendola ricompensaquandolo stimolo era un'ellisse.Pavlov rendeva
nel discorsodegli SCHIZOFRENICI,nra piil comunernente nella scrittu- gradualmente i due stimoli semprepiir simili. Quandovenivaraggiuntoil
ra scientitlcae scolastica
dove parolecomuni vengonousatein ntodi nuo- puntoi n c ui il canenon r iuscivapii a discr ir ninarile cer chiodall'ellisse
vi o partrlenuovevengonoinventate.
l'animalesembravaimpaz.zire, comportandosi in modclselvaggioe impre-
Nervo ottico Il nervoche portale informazionidall'occhioal CERVELLO. vedibile.Da lungo ternposi dibattese questareazionesia o no simile alla
N E V R OSIum ana.
NeurofisiologiaFisiologiadel sistemanervoso.
di una NEVROSI.
carattc'ristico
NevroticoRelativoad un contportatnento
NeurologiaStudiodella strutturae delle funzionidel sistcrnanervoso.
Ninfomane Donnaaff'ettada una MANIA per il sesso.Si vedaancheSATI-
Neurone Cellulache costituisceI'elementobasedel sistemanervoso.
R IA S I.
NeuropsicologiaDefiniscequella brancadella PSICOLOGIA FISIOLOGI-
Nistagmo oculare Movirnentolatelaledegli occhi, involtlnlarioe spessori-
CA che si interessa
della rclazionetra sistemanervoso,processintentalie
petuto,seguitoda un movitnentodi ritornolento nellaposizionecentrale.
comportamento.
Si osservain gencredopo la rotazionedella testa.ma puil essereancheil
Nevralgia Disturboche colpisceun singolonervo,d causadi un dolorepun- si ntomod i un DANNO CEREBRALE.
t or io.loc al i z z u l o
e i n te rtl .l i l te n te .
NomoteticoApproccioallo studiodella PSICOLOCIA che entalizzai prin-
Nevrastenia Stato NEVRO ilCO caratteriz,ztrto
da stanchezzae debolezzae- cipi generalio universalidel cttrnportamento piuttostoche l'uniciti\e I'in-
streme.da una generaledebilitazionesia mentalesia flsica. Si
di vi dual it ir . conf r ont con
i I DI O G RAFI CO .I VdCI

Nevrosi Disordinepsicologicofunzionalenon determinatoda causeorgtni- Norma di gruppo Comportamentoattesoda partedi tutti i me'rnbridi un
che nra claconuitti emotivi o da esperienze disadattiveche possclncl
esse- gruppo.Si vedaNORMA.
re spessocapitie trattatiper rnezzodellevariefbrme di PSICOTERAPIA.
Norma In STATISTICAil termincd usatoper indicareun valorerappresen-
La NEVROSI puo manitestarsi souofbrrnadi ANSIA, FUGA, ISTERIA.
O S S E S I O N EC
. OMP U L S ION Eo F OB IA. tativo di un intero gruppodi numeri,come una delle MISURE DI TEN-
DENZA CENTRALE (MEDIA. MDIANA e MODA). Si vedanoanche
Nevrosiossessivo-compulsiva Tipo di NEvRosI in cui I'individuoolrre ad N OR MA DI G RUPPOe NO RM A SO CI ALE.
essereossessionato da particolariidee si sentecostrettoad attuarecom-
portamentirelativiad esse,spessoin rnodoripetitivoe ritualistico,ad e- Norma socialeCOMPORTAMENTOattesoper tutti i membridi unasocieti.
sempic'l contarele finestreo lavarsilc ntani. In PSICOANALISI questa socialedeflniscequindi la normalitalso-
La NORMA del comportamento
sindromed considerata un tentativodi liberarsida una COLPA. ccltnenel ci al e.
casodi Lady MacBethche si lavavacontinuamente le mani. ISecondola Normale Letteralmente signil'icachc si cttnfbrntaalla NORMA o allo stan-
TERAPIA DEL COMPORTAMENTO si rratradi cornportamenridisadar- dard. In statisticasignificachc si rif'eriscea. o rientranell'areadi norma
tivi, appresisecondodiversemodaliti,e mantenutidal potenterinforzoco- (si vecl a AREADI NO RM ALI TAt . Applicat oaI CO M PO RTAM ENTOsi
s t it uit odall ari d u z i o n ed e l l ' a n s i aN. d C l rit'eriscein generea cid che ci si aspetta(la NORMA SOCIALE) o a cio
t
Nevrosi sperimentale coMPORTAMENTO disturbarodi anirnaliquando si che e consiclcrato giusto,appropriukr() correttoin spccifichecirctlstanze.
trovanodi fronte ad un problemanon risolvibilein una situazionesperi-
Norme di sviluppo di GesellTentativo,tatto dallo psicologoamericanoAr-
mentale.QuestoFENOMENO fu scopertoda PAVLOV rinfbrzandoun ca-
nold Gesell,di creareun tabelladei tcrnpi Inedi di comparsadelle abilitit
ne con del cibo per rispondere(salivando)
ad un cerchioed in seguitosot- fi si chene i neonat ei nei bam bini.
|I

119

Obbedienza Il termine in PSICOLOGIA SOCIALE ha la particolareconno-


tazionedi conformit) nei confrontidell'autoritd.

Oblio Perditadi cib che b statoin vario modo appreso.Tutto il materialeimma-


gazzinatonella MEMORIA A LUNGO TERMINE probabilmentenon vie-
ne mai interamenteperso,eccettoin presenzadi un DANNO CEREBRALE.
L'incapacit)di rievocareb generalmentecausatadall'uso di uno stimolo i-
nefficacenel recuperareI'item immagazzinato, e cid a sua volta pud essere
legatoa svariatifattori che agisconolungo tutto il processomnesico

Occipitale Si riferisce alla parteposterioredel CERVELLO o del cranio.

Oggettivo In genereil termined usato per riferirsi a qualcosache esistefuo-


ri da noi ed B esperibileda altri. Si contrapponea SOGGETTIVO.

Oggetto costanted'amore Secondola PSICOANALISTA americanaMarga-


ret Mahler d una forma di COSTANZA DEI-UOGGETTO di tipo emoti-
vo per la quale la madreb percepitacome un oggettocostanted'amore.

Olfatto Capacithdi percepiregli odori.

Olistico Si riferisceal principio gestalticosecondocui il comportamentonon


pud esserespiegatoriducendoloai suoi elementi di base.Attualmenteil
concettodi olismo permeala rnaggiorpartedella psicologiacontempora-
neae si estendead altrescienzecome la medicina.[VdC]
120 l7l

omeostasi rermine fisior.gicoper il mantenimento delIequilibrio al|inter_ ( )ntogenesiL'EVOLUZIONE e to sviluppodi un singoloorganismo.Si con-
no di un sistemacompresso come ir corpo umanoo di sottosistemi come trapponealla FILOGENESI.
la temperaturae il liveilo di ossigeno.Si vedaSERVOMECCANISMO.
Operazioniformali Il quartoeclultino STADIO delineatodalla teoriadello
omofobia Letteralnrente
significaPAURA per Iuguale; utilizzatoper uomi- sviluppgcognitivodi PIAGET.Comprendeil periodoche va dai dgdici ai
ni apparenremenreETERosESSUALI minacciarida un'oMosESsuA- sedicianni circa.Durantequestoperiodogli individuidiventanocapacidi
LITA maschilepalese. afTrontareproblemi in cui sono presentiidee astrattee che implicano un
omologo Terrrrineanarclllric() logico.
ragionamento
per orga'i che con<iivitr()r()
Llnasirnireorgire
in speciediverse(comeI'art.oumanoe la pinnadel pesce), Opinion leader Terruineanglosassgne intraducibileusatoin SOCIOLOGIA
rnache posso_
no averefunzionidiverse. per indicareuna personain posizionerilevanteall'internodi un gruppo,le
cui opinioni sonotenutein alta consideraziotre e per questopud influen-
omosessualiti L'attrazioneper personedello stessr-r
sesso.Si contrappone
al_ zarele opinioni degli altri membri del gruppo.Si vedaFLUSSO DI CO-
I'ETEROSESSUALITA.
MU N IC A ZIONE A DUE STADI .
onde cerebrali I ritmi registrati deil'attiviti elettrca
cerebrare.(Fis. l4) di nascitadei figli in una famiglia.Gli
Ordine di nascitalndica la sequenza
Eccitato psicologida moltcttempo sono interessatialle possibiliconnessionitra
I'orclinedi nascitae i TRMTI Dt PERSONALITA ma llno ad oggi i ri-
sultatisonoscarsi.Si vedaBISOGNO DI AFFII.IAZIONE'
Rilassato
Orgone TermineintrodottoclaWilhelm Reich per indicareI'energiavitale.
presentenel modo pii eclatanteduranteI'tlrgasmo'

Assonnato Orientato all'esterno Termine introdotto dal sociologo arnericanclf)avid


Riesmanper descriverele personeche rispondonoalla loro societi per lo
piu conlbrmandosi alle REGOLE SOCIALI. in altreparolecercandoI'ap-
Cosciente
provazionee la popolarit).

Oroptere Descriveun'areacostituitada tutti i punti nel mondoesternole cui


Sonnoprofondo immaginistimolanopunti corrispondenti sulledue RETINE, cid avviene
quarrdoi dueocchi sonofissisullostessoputlto.In questorlodo le due irtt-
rnaginivengonopercepitecolllc una singolaimrnagine'

Osservazionenaturalistica Osservazione scientificadi eventi senzache vi


F+
1 Soc sia alcuntentativodi manipolazione,come accadenegli ESPERIMENTI.
Particolarmentesliuttatanellericercheetologiche.

osservazionepartecipanteTecnicadi ricercausatanellesclENZE SOCIA-


Figura 14 - Onde cerebrali divieneun membroaccettatodel gruppoche cgli
Ll in cui un osservatore
onde delta ONDE CEREBRALI, ampie e renre,con intendestudiare.
un cicro ogni circa rre
secondi. Sono osservabili soro durante ir sonno profbndo generatore di ANSIA da cui l'indivi-
o in caso di le_ ossessionePensier0di tipo persistente,
sioni cerebrali. potcrsi Si confionti con COMPULSIONE.
cluonon sembra liberare.
t22 tzJ

Overachiever Relativo ad una personache superail livello di successoatte-


so per se stessa.A volte usatonel campodell'educazioneper descrivereu-
na personache vuole troppo, ovvero una personale cui ambizioni sem-
brano superarele proprie capacith.Si contrapponea UNDERACHIVIER.

Ozio SocialeTendenzadelle personea lavoraremeno quandostannoin grup-


po. Cid E almeno in parte dovuto alla DIFFUSIONE DELLA RESPON-
SABILITA.

PaleopsicologiaStudiodei processipsichici derivantida un precedentestadio


dell'EVOLUZIONE umana.Per esempio,la propostadi JUNG riguardo
I'esistenzadi un INCONSCIO COLLETTIVO.

Paradigma In psicologia il termine viene usato in due accezioni.Nella pri-


ma, di carattereepistemologico,il termine indica I'insieme degli assunti
teorici e metateoriciche caratterizzanoun orientamentodi ricerca (ad e-
sempio paradigmacognitivista,comportamentistaecc.).Nellaseconda,di
caratteremetodologico,il termine indica I'insieme delle proceduresperi-
mentali atte a studiareo produrreun fenomeno(ad esempioparadigmadel
condizionamentooperante,dell'apprendimentoincidentale,della rievoca-
zione libera ecc.). [VdC]

Paralisi isterica Si veda ISTERIA DI CONVERSIONE.

ParallassePercezionedegli oggettiin movimentoquandogli occhi si sposta-


no. Gli oggettisituatiin una posizionepii prossimarispettoal punto di fis-
sazionesembranomuoversi nella direzione opposta a quella del movi-
mento oculare; invece oggetti situati pii lontani del punto di fissazione
sembranomuoversinella stessadirezionedel movimentooculare.Ogget-
ti vicini, inoltre, sembranomuoversipiir velocementedi quelli lontani. La
parallassefomisce elementi importanti per la PERCEZIONE DELLA
PROFONDITA.
124 125

Parallassedel movimento Uno degli clenrenti uttlizzatoper la pERCEZIO- o I'ereditir


PatrilineoRelativoa societho gruppisocialiin cui la discendenza
NE DELLA PROFONDITA:oggetrivicini sembranonruoversipii velo- d tracciatadalla linea Si
maschile. contrappone a MATRILINEO.
c c m c nt edi q u c l l i l o n ta n i .
di c-
non tradotto,il termineindicaunaconfigurazione
Pattern Generalmente
Parametro In matemalicasi rif'eriscead una costanteche apparein un'equa-
lementi
zionedeflnenteunacurva;in STATISTICAindicauna MISURA Dl TEN-
DENZA CENTRALE o di DTSPERSTONE rit'eritaad un. popolazio.e;in Paura del fallimento Paurache si innescaquandouna personasenteil peso
PSICoLoGIA, d unacostantechedetinisceunacurvacliunal'unzionepsi- del successo, in particolarmodo d provatada personecon un alto BISO-
cologica,come I' APPRENDIMENTO. GN O D I SUCCESSO .

Paranoia Pslcosl caratterizzatada FISSAZIoNI, in particolarmodo da Paura dell'estraneoPauraper le personesconosciute (o. piir specificatanlen-
MANIE DI GRANDET.ZAe di PERSECUZIONII.A clispcuodi quesrei- te, per i volti non lamiliari)che pud apparirenei barnbinia circa otto mc-
dee flssc.che possonoessercplausibilie clit'esein nrodo tbrte. un para- si di et).
noico pud spessocontportarsinorrnalmente.
Pavlov,Ivan (1849-1936)Fisiologorussovincitoredel premio Nobel per i
ParaprassiaE,videnticrrori di comportamcnto corneclimenticare nonri firnri- suoi studi sul sistcntadigestivodei cani. Nel corsodel suo lavorocgli si
liari o avercdei lapsuslinguae;questier-rorisortoccrrrosciuti
ancheconte trovd di fionte ad un FENOMENO che non riuscivaa spiegarsie che ltl
lapsusfieudiani. portd ad esplorareI'ambitodella PSICOLOGIA.Cid che lo rendevaper-
Parapsicologiall sett<lrc collatcralealla psicologiache si interessadi f'eno- plessoriguardavail f'attoche i suoi cani cominciassero a salivarenon so-
meni PARANORMALI, ad esenrpiodella pERCEZIONITEXTRASITN_ lo quando venivaloro presentato il cibo. ma ancheprirna di esserenutriti.
soRlALE. L'obiettivoqLrindidella parapsicologia d di arnpliarei merocli ciod quandoriconoscevano I'uomo che andavaa dar loro da mangiare'La
e i principiconosciutidella psicologiain modo da includerela spiegazio- seriedi ESPERIMENTIche egli idet)per scoprirele causedi questocom-
ne dei F E N OM EN I p a ra n o rn ra lDi .a l l 9 2 j al 1965J. B . R hi neal l a D ukc ponamento divenne lamosa con il nome di CONDIZIONAMENTO
Universitydel North Carolinadircsseun laboratoriodi ricercaparapsie. CLASSICO,e Pavlovpassitgli ultimi trent'annidella sua vita a lavorare
logicain cui venivanosistematicar.nente studiatiquestil'enorncni.
Tuttavra Anche sc Pavlovritc'-
sulleapplicazionie implicazionidi questascoperta.
non d statopossibilereplicarei risultatidegli espcrirnenti che sostcncvano nevadi averindividuatounamodaliti di studiodel CERVELLO,e non del
I'csistenza di tali l'enomenial di fuori del laboraturiodi Rhine(si vedaRL,- comportamento, il suo lavttroispird la nascitadi una nuovascuolaatneri-
PLICAZIONE). IA rutt'ogginessunodei cosiddcttil'enonreni paranonna- canadi psicologiachiamataCOMPORTAMENTISN'lO.
li ha rcsistitoal vaglio scientillco.rivelandosisernprcl'ruttocli trucchidi
; , r hiliillus io n i s tiN. d C l Pecking order Terntine anglosassonein generetradotto con 'ordine gerar-
chico'. Gerarchiadelle relazionidi statustra le gallinedi un'aia deterrni-
Passaggioall'atto Terminepsicoanaliticr)usatopcr in<iicareI'incapacitlidi natadal beccarsia vicenda.La gallinapii beccatad quellache si situaal
un pazientedi pcnsarco di parlaredi una fbrtee ben radicatapuLSIoNIr.
rangopiir basso.Il terminevienc oggi usatocomunemente (e quindi peri-
che devecolnunquecssereafTronlata.
tra gli uomini.
per indicarele relazionigerarchiche
colosamente)
PaternalismoTrattaregli adulti corre se firsserobambini rillutandola loro
di un adultonei ctlnfrontidei barnbini.
PedofiliaAttrazionesessuale
capacitidi prenderedecisioniche influenzanola loro vita.
Pellagra Defrcienzanutrizittnaleil cui sintomopii evidentei una malattia
PatologicoANORMALE, nel sensodi rlalato o disturbato.
della pelle,pud essereaccompagnata ancheda disturbipsichici,in parti-
Patriarcato Societro grupposocialecomandatodagli uomini.Si contrappo- colareda DEPRESSIONE.[n ltalia era tipica nelle regionidove si face-
ne a MATRIARCATO. va uso quasiesclusivttdi polentaal postodel pane.NdCl
t 26 127

Pensiero concreto Tipo di pensiero limitato aile esperienzedel momento.


PercezioneInsiemedi processitramite i quali il CERVELLO ricevedagli or-
Spessosintomodi un DANNo CEREBRALE. A volte usatoin termini pii
gani di sensoil flusso di informazioniriguardantiI'ambienteed elaborata-
generaliin opposizioneal pensieroastratto.
li informazioni per comprenderee conoscereI'ambientestesso.
Pensiero convergente Pensaresecondolinee convenzionalinel tentativo di
Percezionedella profondith Indica la consapevolezzadi quanto siano di-
trovarela migliore rispostaad un problema.Si confronti con pENSIERo
stantigli oggetti da noi e la capacitltdi PERCEPIREil mondo come tridi-
DIVERGENTE.
mensionale, ov vero di considerare oltre che la lar ghezzae l' altezza anche
Pensierodi gruppo Termine anglosassone usatoda Georgeorwell per indi- la profondit?r.
care I'imposizionetotalitariadi pensieri autorizzatisu tutti i membri di u_
na societd.utilizzato ancheda alcuni pSICOLOGI socIALI interessatial Percorso di (auto)analisi Processo, descritto in ambito PSICOTE-
modo in cui i membri di gruppi molto uniti possanopreoccuparsia tal RAPEUTICO e specificatamente PSICOANALITICO, in cui un paziente

. punto di mantenereil consensodi gruppodel pensieroche le loro capaciti ritorna sui suoi problemi tantevolte, fino a giungerea delle intuizioni sul-
critiche si attenuano. I'origine e sulle dinamichedi tali problemi e alla capacithdi affrontaresi-
tuazioni simili da solo.
Pensiero divergente Tipo di pensierooriginale e creativoche devia dall'ov-
vio e dal convenzionaleper produrremorte possibili soluzioni ad un par- Perdita dell'udito Degenerazionedella capacitltdi un individuo di percepire
ticolare problema.Si contrapponeal pENSIERO CONVERGENTE. suoni.Non considerandodanni di tipo fisico o malattie,questaperditapud
esserecausatada una prolungataesposizioneal rumore. (Fig. l5)
Pensiero laterale Termine suggeritoda Edward De Bono per descrivereil
tentativodi risolvereun problemacon metodi alternativi;in questocasoil Perdita oggettuale In PSICOANALISI indica la perdita d'amore da un og-
problema pud esserericoncettualizzatoe forse risolto da una soluzione getto esternodi valore.
precedentemente non accettatao addiritturanon considerata.
Performance La prestazione,ovvero il comportamentoche viene manifesta-
Pensiero magico Si riferiscea qualsiasitentativodi comprenderec manlpo- ro come conseguenzadi un apprendimentoo per effetto di una specificari-
lare la condizione umana ricorrendo a poteri soprannaturali.Specifica-
chiesta(ad esempioun test).
mente il termined utilizzato per descriverela credenzasecondocui esiste
un legamecausaletra i propri desiderie il mondo reale. Periodocritico Particolaremomentodello sviluppoin cui un uomo o un ani-
euesto tipo di
meccanismod tipico dei bambini, degli psicotici e dei popoli primitivi. male d 'pronto' ad apprenderecerte capacitho a ricevereparticolari in-
fluenze.Si veda IMPRINTING.
Pensierosenza immagini Pensieroo sequenzadi pensierinon accompagna-
ti da immagini o sensazioni.Anche se si d dibattuto sull'esistenzadi tali Periodo di latenza Il termine viene usato in PSICOANALISI per indicareil
pensierifin dall'anticaGrecia, oggi I'opinione predominanted che essi e- periodo tra i quattro-cinqueanni e I'inizio dell'ADOLESCENZA in cui
sistano. I'interesseper il sessod nullo o SUBLIMATO.

Percentili In STATISTICA, sono i valori che dividono in centoparti uguali u- Permanenza dell'oggetto SecondoPIAGET indica la capacith,acquisitadu-
na distribuzioneordinata.Ad esempio,il novantesimopercentilecorri- rante lo STADIO SENSOMOTORIO di sviluppo, di comprendereche gli
spondeal valore al di sotto del quale cadeil 90Vodei punteggi. oggetti continuanoad esistereanchequandonon possonoesserepercepi-
Percezionedella persona processotramite il quale gli individui si formano ti. Questacapacithdiviene evidentea 18-24mesi dalla nascita.
impressionisugli altri. quindi li associanoa delle informazioni e li rendo-
PerseverazioneTendenzaalla ripetizionedi una certa attivith, anchequando
no coerenti.
non vi d alcuno stimolo e l'attivith non ha alcunautilith.
t 28
t29
r
I
I

PersonaAccezionejunghianaper indicaregli aspetticoscientie superficiali


Aereo a reazione detlaPERSONALITA Tali uspettisono utilizzatidallepersonenellerela-
zioni quotidiane.
Danno deli'orecchio PersonalithL'in.sieme dei fattoripsicologicicherendonoun individuounico;
il pensiero,i sentimentie i comportamenti che tutti gli esseriumanihan-
Sogliadel dolore no in comuneuniti alle particolaricombinazionidi questielementiche
Concertodi musicaRock rendonoI'essereurnanounico.I teoricidi questocampospessoenfatizza-
no la naturadinamicae compositadella personaliti\ di un individuo,inol-
Tuono
tre pongonoin evidenzaI'irnportanteruolo dci processiINCONSCI,che
possonoesserenascostidallapersona,ma che sono.almenoin parte,per-
Pistolaspara-chiodi
cepi bi l idaglialt r i.

Personaliti autoritaria Tipo di personalid i cui tratti sonoincentratisul con-


Metropolitana
cetto di obbedienza,su una scarsaTOLLERANZA VERSO L'AMBI-
GUITA, su un elevatoPRIIGIUDIZIO, una rigida adesionealle conven-
Autobus
zioni, superstizione.servilismoe disprezzoper la debolez-za.
Pericoloper l'udito
o,
Personaliti di base Concettopropostodall'antropologoamericanoAbrahant
Trapanopneumaticoo automobilerumorosa
o Kardinersecondocui le cornbinazionidi caratteristiche di personalitist>
o
I
o
no simili per la maggiorpartedellagentedi una certasocietda causadel-
Stradatrafficata
la similarit)rdelle loro esperienze
infantili,conseguentemente tali persone
condi vi do noa livelloinconscioassunziuni r ispe( loallu vit l.
upr ior ist iche
Conversazione
Personalithdivisa Si vcduPERSONALITA MULTIPLA.

Automobilesilenziosa Personaliti doppia Casoparticolare<IiPERSONALITA MULTIPLA.


o ristorantetranquillo
Personalithmodale Letteralmerlte inclicala PERSONALITA ehc rappresen-
Ufficiomedio ta la MODA di un gruppo. relativoad una perso-
Termineantropologict'l
ad un gruppoo ad
naliti\prototipicadi un ipoteticoindividuoappartenente
Biblioteca una socictir.

Personalithmultipla Formararae drammaticadi NEVROSI in cui una RI-


Sussurro MOZIONE porta alla DISSOCIAZIONE (e quindi alla costituzione;di
i
I
pel's( ) nir
dueo pi u PERSO NALI TAcom plet eent r ola st essir c(.) m ein Dt t lt .
I Jekylle Mr Hulc o I trc vtlti di Evu.Vienedeflnitacon)unemente 'perso-
Respiro
naliti divisa' da non conlbndersin6 ccln eli SPLIT-BRAIN n6 con la
S C H IZOFRENI A.
Sogliadell'udito
Personalitd passiva-aggressivaCaratteristicadi una persona che esprtt.ne
rabbiae ostiliti passando
da unaatteggianrento di estremadipendenz.aa u-
Figura 15 - Perditadell'uditoe intensitadi alcuni
suoni familiari no di estremaaggressivitinci confrontidelle altre pcrsonc.Il terrninein-
133
132

Pratica massivaTecnicadi apprendirnento costituitada unitit o periodi di refrattari oacl unaqualsiasicr it icar azionale. I lt er r ninedingener eusat oin
praticain cui non vi d alcunapausatra una sedutae I'altra.Si contrappo- sensonegativo(si vedaancheBIAS)'
ne all'apprendimento per PRATICA DISTRIBLIITA,che portaa risultati GESTALf per indi-
PregnanzaTermineusatodalla PSICOLOGIA DE'LLA
di g r an I ungar niglio l i . I'armtlnia'il si-
carc la tendenzudi qualsiasit-oRMA verstlla semplicit)'
vecchiamonetarovi-
Precipizio visivo Apparato usato per studiarela PERCEZIONE DELLA gnificato.in brcvela buonatbrrna'Ad esenlpio'una
PROFONDITA nei banrbinie nei piccoli cli aninrali.Obiettivodell'appa- natavi staatl checclnpocaI uccver r ilper cepit ac( ) m unquecom eunogget _
rato d la creazionedi un'ILLUSIONE ottica,per la qualeil pavirnentoda to circolare.
unapartesi abbassa bruscanrentc (conreai marginidi in un prccipizio),per pre-testvalutazioneinizialedei soggettiin un ESPERIMENTOctlmpostoda
vedercse il bambinoha una percezionedella prolbndi(I tale da n<lnlarlo
di versefasi seq uenziali'adesem pio: pr e- t est 't r at t alnent oepost - t est ( si
avvent ur ardalla
e pa rted c l ' p re c i p i z i o ' (F i g l. 6 ) vedaancheDISEGNO SPERIMIINTALE).
FISIOLOGICA per de-
Piattaforma Stoffa coloratasotto il vetro Principio del 'tutto o nulla' Usatoin PSICOLOGIA
scri verei | motl r lt ncuiunner vor ispt lndeadunast ir no|azione. Q uandolo
sti rnol odi nadcguat oilner vont r nr ispor r t lepcr nulla. cont r ar iam cnt er i-
spondeal massinltl'
un pr incipit r
per dent t t it r e
P ri nci pi o del pi ac er eUsulo in PSI CO ANALI SI
trrtl ti vaz-i ona ledell'lNCoNSClolbr r t lam ent ale, cost it uit clda||aspint aa
grati l i cuei l rl l l lediat am ent elePULSloNldibaseedevit ar el'csper t enza
del dolorec cli cib che d spiacevole'
OCCAM'
Lato profondo Lato basso Principio di parsimonia Si vedaRASOIO DI

P ri nci pi odi rea| ti r lnPSI CoANALI Slt ] enor ninalenr odi|lcazit lniat t uat e
attivitl dell'ES'Ta-
clall'lo sul PRINCIIPIODI PIACERE,regolatorcdelle
l epri nci pi ocost it ulscei|m odoincuil'I ocer cadit l( ) var eunequilibliot r a
ci i rchevuo| el . ESccii) chedpossibile. consider at aI ar ea|t ) delm ondoe_
sterno.

P robabi | i ti rInS TATI sTlCAilt er nr ineindicalapossibiI it ir cheuneVL- nt ( ) si


veri fl chi ,ochc siver it lchiinr appor t oagliever r t ialt er nlr t ivi'ciodilr et p-
Figura16- Precipizio
visivo
portotfai casit avor evoliequellipt lssibili. Per eser npit l. |apr obabilit it di
uguallnentcpossibili6
PreconscioUsatoin PSICOANALISIper indicarela condizionedi un qual- ottenerc-5ncl lanciodi un dado.cssendogli eventi
cosache non d nclla COSCIENZA ad un dato momentornachc puiresse- (corri sponde nt ialleseif lcccdiundldr l) equellot i't vor evolel'ddil/ 6'
re prontamenterichiamato.Si conlionti con SUBCONSCIO.
P rob| emsol vi ng Lem odalit iconcuit lnsogget t ( ) r iescear aggit r nger cosco.
Predisposizionementale Aspettativadi, o prontczzaper, una particolaree- pri rel aso| uzionediunpr obler na. I Nellapsict l|ogiat r r <r der nailr dicaanclr e
sperienz.a. unal orl l l adi psicot er apiadinlat r icecognit ivt l. com por t anlent ale. NdCl

PregiudizioATTEGCIAMENTO, opinioneo credenzacaratterizzati da una P robl emamente- cor posipudconsider ar euno<Jeipiir ant ichidibat t it illlo-
pcculiaritifa si ch6 il pregiudizicl nelladtlmanda:'qual d la relazione
sofjci riguardanttI'uomo, riassurnibile
forteconrponenlcelnotiva. sia
r3 J I l\

tra MENTE e corpo?'Diverserispostesonostatedatetra cui possianro e- ProtocolloIl terminevieneusatoper indicarele singoleregistrazionifatteirr


l enc ar e:l) s i inf lu e n z a n a
o v i c e n d ato ta l me n te2;) non si i nfl uenzano:
3) un esperimento. o le notee il materialedi una intervistaclinica,di unadia-
la nrentenon esiste;,1;il corpo non esiste:-5)la nrentee il corpo sonoso_ gnosio di un trattamento.
stanzialmente la stessacosa.
PsicheTerminegreco indicantcI'energiavitale (letteralmentc "sotfio"); tra-
Problema natura-ambienteSi compendianelladomanda:'quali sonole in- dottoi ni zi al m ent e
con 'anim a',in seguit ocon'M ENTE'ed oggi a volt e
fl u enz edell' E RED IT AR IET Ae d e l l ' a mb i e n re
s u l l a psi col ogi aumana? con' S E ' .
Attualmenteil problerlanon si pone piii in tc'rnriniantinornicirna intera-
zi o nis t i. Psichedelicorclativoa DROGHE,come gli ALLUCINOGENI. che sembra-
no acuirela PERCEZIONEed espandere la COSCIENZA;vieneusatoan-
Processimentali superiori Il PENSIERo (in cui sono incrusiAppRENDI- di colori e di luci che si supponeabbia-
che per descriverearrangiamenti
MENTO. MEMORIA. e IMMAGINAZIONE) consideraro come opposro no si mi l i efte t t i.
ai s ens i.
PsichiatriaBrancadella medicinainteressata allo studioe alla curadelle ma-
ProcessodecisionaleImplicala valutazionee la comparazione delle alterna- lattie mentali.L oggetto della PSICHIATRIA si sovrapponein massima
tive comportarnentali
tra cui selezionarela rispostao la sequenzacli risptr- partea quello clellaPSICOLOGIA CLINICA, le diffbrenzesi trovanoin
stechc dovrebberoportarr-alla soluzionedi un pr.oblerna. particolarnroclonella formazionee nell'orientamento generaleassuntil

Processoprimario ln PSICoANALISI il rerrnined usatoper intlicarcil ten- dallo psichiatrae dalltt psicologoclinico. Lo psichiatrain genele-rton hit
ta t iv . dell' I NCO N S C IO.g u i d a rod a l p R IN C l p to D E L pIA C E R E .di ot- una verae propriafbrmazionedi tipo PSICOLOGICO.acleccezitlnedel-
tenereimmcdiatagratificazione la PSICOPATOLOGIA:inoltretendead utilizzareil Moclellornedicoper
dei prclpribisogni.
trattareil disturbomentale.Al contrariolo psicologoclinico non ha una
Profeziache si auto-avveraIndicaI'ipotesisecondocui particolariaspettati- fbrmazionedi tipo medico.non pud c;uindiprcscriverefarnlaci,e tendea
vc riguardantiil proprioc()nrportilr)rento
o quellodi altrepersonepossono considerareil comportarnento NORMALE e quello ANORMALE come
poilareal veril'icarsidei corrrportamenti
attesi.cornenell'EFFETTORo- ad ut t oslessocont inuum .
appl trl cncnli
SENTHAL. Si vedaEFFETTOSPERtMEN]-ATORE.
PsichiatriaesistenzialeMovinrentoche ritluta il Modello medicopel il trat-
ProiezioneIn PSICOANALISI il termincd usaroper indicareun parricolar.e tamentodel l c nr alat t iem ent aliin t hvor edi un t ent at ivodi analisidell'io
ME CCA NI S M O D I D IF E SA s e c o n d oi l q u a l e u na personaauri bui sce coscienteclell'individuodisturbato(rnodellostorico).In cluest'otticala
INCoScIAMENTE ad altrcpersonesentinrenti chc egli sressoha,nrache peh()nanon vienct r ilt t at tcom eun pilzienlet lu cur ar cm u piult t r st ocolt t c
sonotroppominacciosiper l'lo per essercanrmessialla CoSCIENZA. un individuoda cornprendere e da aiutarea cclmprendersi' Si vedaanche

Propri<lcettoriRcccttorisensorialicapacidi rilevllc inlbnnazionisul lrevi- LA IN G.


nre nt (e) s ull' r lr ien ta rn e ndto
c l c o rp o .S i tro v a n on e i cA N A Lt sE Ml cl R - PsicoanalisiUn tipo di PSICOTERAPIA.cleatae sviluppatada SIGMUND
coLA RI dell' or ec c h i o i n te rn o(p e ri l s e n s oc l c l l ' e qui l i bri o)
c nei nruscol i FREUD. in cui d data una grandeittrportattza alla scopertae alla cotn-
e nellearticolazioniper produrresensazioni CINESTETICHE. prensionedella MOTIVAZIONE INCONSCIA. Qualsiasifirrrnadi psi-
coanalisiseguequestoprincipitl,indipendentemente da quantosi sia al-
Pro ssim it aS i v edunol c v tri C ON T IGU IT A c (' ON T IN U ITA .
lontanatadalleorigini La
fieudiane. psicoanalisi
b il tipo di terapiapiil dit'-
Prossimo-distale Si rit'erisce
al processodi rnalurazione,
negli uomini e negli llcile ed esigente,richiedeanni di sedute(lnolto costose)nelle quali c-
animali.in cui la sequenza di sviluppofisicoprocedeclalcentrotlel corpo rnergonoconllitti ed EMOZIONI firrti.
velso la perif-eria.
Si vedaCEFALO-CAUDALE.
PsicoanalistaPSICOTERAPEUTAcon una preparazione specilicache ap-
ProstrazionenervosaSi vcclaNIlVRASTENIA. . t ipico pr ogr ilr llm di
pl i ca l e tccn ichedella PSI CO ANAL. I SIUn a lir r t na-
l-l(r
t3'7

zione puo durareparecchianni ed includeI'analisipersonaledi chi fa la Psicologiaclinica Branca della PSICOLOGIA riguardanteI'applicazione
fbrmazione(si vedaanchePSICOTERAPEUTA). dellericerchee delle teoriepsicologichealla diagnosie al trattamentodi
disturbiaffettivi,menlalio comportamentali. si confionti con PSICHIA-
Psicochirurgia Chirurgia cerebraleinrJirizz,ata
alla cura di gravi disturbi psi-
TR IA .
c hic i.
PsicologiacognitivaBrancadella PSICOLOGIA che si interessadella CO-
Psicodiagnostica Termineinizialmenteusateper I'interpretazione dellaPER- GNIZIONE, in particolarnrodo de|la PERCEZIONE,dell'APPRENDI-
SONALITA rncdiantelo studio di caratteristiche esternedell'individuo, MENTO, della MEMORIA, e del PENSIERO'
c om enellaF I S I OGN OMIC Ae n e l l aGR AF OL OC IA ;oggi quesrimerodi
PsicologiacomparataBrancadella PSICOLOGIAche studiale difl-erenze e
sonostatisostituitidallepii realistiche TECNICHE PROIETTTVEe PSI-
e nei processimentalidellediverscspecie
le similaritinel comportamento
C O M E T RI CHE .
animali,compresoI'uomo.
PsicodrammaTecnicasviluppatadall<lpsichiatraantericanoJ. I. Moreno,
Psicologiadel consumatoreLo studio degli individui come compratorie
viene usatasia in arlbito diagnosticosia lerapeutico.Al pazientevicne con
consumatori di merci e servizi.Inizid negli anni '60 principalmente
c hies l( di
) r upprc s e n tacrec rtes c e n c .i n g e n e reduvantitrd ul tri puzi enl o
i sceltadel prodotto.Pii re-
un'interpretazionePSICOANALITICA della
terapeuti.Questescenesonocreateper elicitarei conflitti personalic'so- sono diventcti
centemente I'approccioCOGNITIVO e quello SOCIALE
ciali della pcrsona.Si vedaancheSOCIOMETRIA.
intportanrisoprattuttonello studitl degli effetti della pubblicitale della
PsicofarmacologiaStudiodelle sostanzepsicoattive.in particolaredel loro commercializzazictne
ef t et t os ullet unz i o n ip s i c h i c h c . Psicologiadel lavoro Brancadella PSICOLOGIAche ha come argomentoil
mondodel lavoro.Essaincludelo studiodellaselezione.del training,I'ap-
Psicofisicastudio dclle relazionitra stirnoliesterniprovenientidal mondofl-
pagamentolavorativo, dell'arnbiente, delle relazioni
dell'clrganizzazione,
sico e le sensazioniSOGGETTIVE che tali stinroliproducono-I pnrces-
umanenel lavoroe dell'ERGONOMIA'
s i c oinv olt i r ig u a rd a n o i n p a rri c o l a re l a PS IC OLOGIA S pE R I-
M E NT A I - E .e ha n n oc o s ti tu i tou n o d e i p ri tn ic a rnpidi studi odcl l apsi co- Psicologiadel profondo Lo studiodel ruolo dell'INCONSCIOnel compor-
logia ottocentesca. tamentoumano.Si vedaanchePSICOLOGIADINAMICA'

PsicogenoRelativoad un disordinepsichicoprivo di una causaorganicaco- Psicologiadell,educazioneBrancadella PSICOLOGIA che si interessaai


in generale.
e dell'educazione
principie ai metodi<lell'insegnamento
nosciuta.

PsicolinguisticaStudiodellerelazionitra natura.struttura,I'uso del linguag- Psicologiadell'Io Si riferiscealla teoria PSICOANALITICA post-freudiana'


tunz.ionidell'IO e alle suere-
gio e i processipsicologicitlegli individui. Questateoriaconferiscepiir importanzaalle
lazionicon la realtdestemarispettoalla teoriaoriginariadi FREUD.
PsicologiaOggi viene definitac()munernenle come 'lo studiodel comporta-
m c nt oum anoec la n i rn a l e 'b. c h i u rtrc h e n e s s u nti po di defi ni zi onedi un Psicologiadello sviluppo Brancadella PSICOLOGIA che si interessadelle
interazionitra i cambiamentifisici. psichicie socialiche avvengonodu-
campocosi vastoe conrpless<l puil soddisfare tutti gli psicologi:'lo stuclio
rantelo sviluppodi un individuo.Per molto tenpo I'oggettodi studiod
del comportamento untanoed anintale'descrivenel modo piir precisoil
statolo svilupponei bambinie negli adolescenti, oggi viene data atten-
nrodoin cui possiantoampliarela nostra&),to.r(ctt:dpsicologica,mentre lantezza etd e duran-
zione anche ai cambiamentiche avvengono durante
una dctlnizionepii datatae fbrse ntenoafTascinante, 'la scienzadella vi-
te la senescenza.
ta nrentaf
e'. si focalizzasullacotnpretr.srone psicolclgica dcll'essenza e del-
le causedel cornportantento. Entranrbiquestedefinizionepossonoessere Psicologiadi comunith Brancadella PSICOLOGIA che cercadi curareil be-
considerate essenzial r. nesseredi persone'psichicamentedisturbateintervenendonel loro am-
1 38
| \.,
bientesocialee utirizzandore risorsede'a
comuniti per aiurarread adat_ lare la creativiti, I'umorismo,il gioco e la crescitapsichicain gcrrr.'nrn'
tarsi.
Alcune volte vienedetinitala 'TERZA FORZA' in opposizioneal COM
Psicologia dinamica Brancadelra pSICoLoGIA PORTAMENTISMOe alla PSICOANALISI.I suoi sostenitoripiir irnpor-
interessaraailo studio der_
Ia MoTTVAZIoNE e de'e EMoZIoNI tanti sonoGordonAllport. ABRAHAM MASLOW e CARL ROGERS.
e a,a comprensione derrecause
sottostantitutte re tbrme di componamento. pSIC'ANALISI
La e aree PsicologismoL opiniclnesecondocui qualsiasicampodel sapereumano(fi-
della psicorogiacomunqueas.sociale alrapsicoanarisisono i principarie- losofico.politico,storico,ecc.)si dovrebbebasaresullaPSICOLOGIA.o
sempi,anchese non gli unici, di psicorogia
dinamica.La pSICoLoGIA alternativarnenteche qualsiasidomandarelativaall'essereumano si pur)
DELLA GESTALTcostituisceun artroesempio
non rientranteperd nera ricondurrealla PSICOLOGIA.
sferapsicoanalitica.

Psicologia esistenziarecorrente psicorogica chc operanonell'ambitodellaPSICOLOGIA


Psicologoclinico Professionisli
se,condocui Ia comprensione CLINICA. in gencrepossiedonoun titolo di specializzazione specifico.
della G'SCIENZA e dei conrenutitleta MENTE
d ir compitoirincipale Anche gli PSICOANALISTIe altri tipi di PSICOTERAPEUTIpossono
della PSICoL'GIA. Ir nrodeto di base
di questoo.ientam.ntoe I'rN- esserepsicologiclinici. Lavoranonegli ospedali,nellecliniche,o privata-
TROSPEZI'NE. ovvero ra corrcentrazione
suila coscie'za immediata. mente.
oggi questaenfasidataalraCoscIENZA sembra
esserecondivisada un
nulnero crescentedi persone,anche se risale di tattoripsicologiciinclusii TEST Dl INTELLI-
PsicometriaTeste r.nisure
al XIX sec.e a wILHELM
WUNDT. GE N ZA .
Psicologia fisiorogica Branca delta pSICoLoGTA PsicomotorioSi rif'erisceagli eft-ettidei processimentalisul sistcmamotorio.
che si interessader pro_
ce.ssifisiologicisottosranri
il COMPORTAMENTO.
PsicopaticoSi vedaPERSONALITAANTISOCIALE.
Psicologiagiuridica L'appricazione
deilapsrcoLoGIA in ambitogiuridico,
PsicopatologiaStudiodei disturbipsichicie della loro origine.
usualmente in relazioneal comportarnento
criminale.
PsicosiDisturbopsicologicotanto graveda non pennettereall'individuodi
Psicologia industriare Brancadeila pSICoLoGIA
che si occupader mondo vivereuna vita normalee quindi da richiedereun trattamentoin un'istitu-
del lavoro,in particorare delraserezione
der personare, dertafbrmazione, zione.Non considerando i casiin cui il disturboha un'clrigineorganica,la
dellasoddisfazione nerlavoro,de'ambiente,dere rerazioni
unranein am- maggiorpartedegli psicologisostieneche la psicosid una gravefbrrnadi
biti lavorativie deil'ERGONOMIA.
NEVROSL Recentemente b stataavanzarta I'ipotesiche particolarifattori
PsicologiasociareBrancadeila pSICoLoGIA biochimicipossonoesseregli elernentidistintividi almenoalcunefornre
che si interessadeila vita so_
ciale, del comportamentodelle personeall,intemo di psi cosi .
di un gruppo,e del
comportamento delle personein situazionisociali.
PsicosomaticoRelativo a disturbi psichici in cui uno STRESS ernotivo de-
Psicologia sperimentare L'uso del metodo terminasintclrnitisiologici.L'asmae I'ulcerasonoquasicertalnentema-
sperimentareper studiarei FE-
N O M E NTps ic ot og i c i . lattie psicosomatiche. Alcuni sostengono,data la stretta relazionetra
MENTE e CORPO,chequalsia.si in un rnodopii
malattiab psicosomatica
Psicologia topologica particolaretipo di
TEoRIA DEI cAMpI, proposrada o meno marcato.
KURT LE*IN, che si focarizzasulle interazioni
tra un individuoe il suo
SPAZIO VITALE. PsicostoriaL'applicazionedel modernopensieropsicologicoallo studiode-
gli eventie dei personaggistorici.Questadisciplinanascedal tentativodi
Psicologia umanistica corrente psicologica
in cui vengono enf.atizzatere porre in un quadropsicoanalitico particolarifigure storiche,come nel ca-
qualiti che differenzianogri esseri
umanidagli animari,in moao partico- so dellapsicobiografradi Leonardoda Vinci tattada FREUD stesso.Mol-
140
l 4l

te altrelineedi ricercapsicostoricasonostateportateavanti,incrusequer-
le relarivea concertipsicorogicicome la MENTE,
l'insanith,r'rNCoN_
sCIo. relativealra sroriadeil'TNFANZIA,aila psrcol-oclA
socrALE
dei movimentidemografici.e ar tentativodi scoprirele cause
e gli effetti
nel cambiarnento degriATTEGGIAMENTI ncr tempo.
rrn campolettera-
rio non si pud dimenticarcIappricazionedelrapsicostoria
neil,affascinan-
te tetralogiadella Fonth:irna di IsaacAsirnov.NdCl

Psicoterapeutachi praticaIa pSlcorERAptA.


[Ner nosrropaesel,attivitd
di psicoterapeuta
pur)esseresvortasoroda uno psic.rog. o craun medico
che abbianoconscguitouna specializzazione ufficialepost-rauream
di ar-
nrenoquattroanni in una deilediversefcrrnedi psrcorBRAprA.
Ndcl
PsicoterapiaUso deile tecnichepsicologicheper il trattamento
dei disturbi
psichici.Le tre principarifbrme di psicoterapia
(basaresui piD irnporran-
ti orienrame'ti teorici) sono queila coMpoRTAMENTALE.
uMANt-
STICA e PSICoANAL'TICA. vi sono morre varianti
a questi rre ap-
procci.
Q sort Tecnicadi ordinamentodei TRMTI Dt PERSONALITA.Alla perso-
PulsioneTerminegeneraleindicarteun fbrtedesiderio na vengonoproposteuna granquantiti di afI'ermazioni che deveordinare
di un animaleo uolro,
inclusiquei desideria v.lte definiti istintivi.Si vedan. in modo da rappresentare il gradoin cui tali atterrnazionisonoattribuibi-
i terminiISTINTO
e MOTIVAZIONE. li a se stessao ad un'altrapersona.

QI Si vedaQUOZIENTE INTELLETTIVO.
di dati in quattropar-
Quartili Sonoi tre valorichedividonounadistribuzione
ti ugual i .La M EDI ANA d il secondoqualt ile.

Quozienteintellettivo Punteggioricavatoda un TEST D'INTELI,IGENZA.


Il termine,introdottoda Sternnel l9l l, definisceun punteggioche erao-
riginariarnentecalcolatodividendoI'ETA MENTALE raggiuntanel test
per I'eti cronologicae quindi moltiplicandoil risultatoper 100 (Ql a rap-
porto).[WECHSLER ha messopoi a punto un punteggiodcnominatoQI
deviazione,che risolve statisticamente alcuni problemi.quali la dintinu-
zionedell'intelligenzadopounacertaetir.Uintelligenzai ipotizzatacome
una caratteristicadistribuitanormalmentenella popolazione,con ntedia
100.NdCl Un punteggiodi questotipo non ha alcunsignificatoin s6;non
misuraI'intelligenzanello stessomodo in cui un metromisural'altezza.E
solo una misuradi confrontotra le personeche hannosvoltoquel partico-
laretest,con una mediache vienepostaarbitrarianrente a 100.
143

r Simboloper il piir comuneCOEFFICIENTEDI CORRELAZIONE.

RaggruppamentoIl processostatisticodi cornbinazione


dei punteggiin ca-
tegorieo ranghi,ad i
esempio, percentili.

Ragionamento deduttivo Processodi pensieroche tenta di arrivare a delle


conclusionespeciticheparlendoda un insiemedi assunzionigenerali.Si
confionticon RAGIONAMENTO INDUTTM.

Ragionamento induttivo Processodi pensieroper il quale I'individuo tenta


di inferire regole generalida casi specifici. Si confronti con RAGIONA-
MENTO DEDUTTIVO.

Rango Posizionedi un soggettoin una graduatclriu.

Rapporto Kinsey Primo studio su larga scala del comportamentosessuale,


condottonegli Stati Uniti durantegli anni quarantae cinquanta.Conside-
rato ancorada molti un lavoro pionieristico illuminante a dispetto delle
forti critiche nei confronti della metodologiaseguita.

RappresentazioniproposizionaliConcettoampiamenteusatonell'ambitodella
PSTCOLOGIACOGNTTIVA.Tali rappresentazioni sonostatedetrnite"il lin-
guaggiodellarnente"e sonoin genereconsiderate simboliIinguisticiastratti
che insiemef,ormanoun codiceumanouniversale in cui i processidi lin-
guaggioe di pensieroavvengono a dispettodellalinguanativautilizz-ata.
t41 145

Rasoiodi occam Principio,suggeritodar fllosofo medioevaleGuglielmo


di Reafizzazione,tendenza alla Termine utrlizzatoalcune volte dagli PSICO-
occam, ritenutofondamentale nella spiegazione scientiflcae secondoil LOGI UMANISTI per indicarela MOTIVAZIONE di basedegli individui
qualetra diversespiegazioni possibilidi un datoFENOMENOdeveessere a sosteneree a svilupparese stessi.Si vedaAUTOREALIZZAZIONF.
sceltaquellapiir semplice.Il cANoNE DI LLoyD MORGAN derivadar-
lo stessoprincipio. Reazionedi attacco o fuga Termineusatoin zoologiaper indicarei possibi-
li comportamenti nel repertoriodi un animaleche possonoesseremessiin
RazionalizzareAffiontare una situazionesolo in termini intellettivi ignorando
atto nel casodi un'intrusionenel proprio territorio da partedi un estraneo.
o negandole EMoZIoNI irnplicate.In pSICoANALISI il termineviene E usatoanchenell'ambitodel comportamento umanoquandoun individuo
u-
satoper indicareun MECCANISMO DI DIFESA per proreggere l'ro cra si trovadi frontea una minacciadi aggressione, molto spessob utilizzato
sensazionispiacevoli. in modo inappropriato in unadescrizione eccessivamente semplicisticadel

usato in pSICOANALISI per descrivereun MECCANI-


Razionalizzazione comportamentoche d di gran lunga pit complessodi ogni comportamen-
sMo DI DIFESA per il quaresi arrivaad una giustificazione to anirnale
di un corn-
portamentoche ha prodottoneilapersonasentimentiINCoscr di colpA. Reazione di orientamento Termineusato in PSICOLOGIA FISIOLOGICA
RazzaTermineantropologicoutilizzatoper indicareun particolaregruppo per descrivereil cambiamentodi posturadi un animale per fronteggiare
di es-
seri umanicon una ascendenza nuovi stimoli nel suo ambiente.
geneticac0mune.Questaascendenza pona
ad averecaratteristiche fisichesimili, comeil coloredellapelle,la struttura RecettoreTerminazionenervosasensibilead un particolaretipo di stimolo, si
f-acciale,
e lc dimensionidel corpo.Non esisteuna razzachepossaesserede_ pud trovarenegli organidi sensoe nella pelle.
finita pura; inf'atti,anchese raramente,qualsiasicaratteristicafisica pud es-
sere()sservara Reciprocitirlndicail principiosecondocui unarispostadipendesia dalladu-
in ogni rarzaumana.A vtlltevienesuggeritoche un partico-
lare sottogruppodi minoranzasia inf'erioreper intellettoal sottogruppo ratasia dalla intensitldello stimolo.
di
maggioranza. All'inizio di questosecolotale minoranzaera consiclerata Recupero spontaneo Termine usatonel CONDIZIONAMENTO per descri-
quellacostituitadegli Ebrei,mentrepitr recentemente quellacostituitada vere la riapparizionedi una RISPOSTA CONDIZIONATA precedente-
personedi pelle nera.A favoredi questaipotesinon vi d alcunaprova menteestinta,dopo un brevepausadi riposo.
seria,
mentreve ne sonotantecontrarie.Anche se accettassimo, per puro spiritodi
Recupero Termineusato per indicareil processodi richiamo delle traccem-
discussione, I'esistenza di unarazzapurae che i rEST DI INTELLIGEN-
nesichedal magazzinodi MEMORIA A LUNGO TERMINE.
ZA misurinoveramente I'intelligenza,questitestrimangonoeducativamen-
te, culturalmente e socialmente prevenuticontrole minoranzeetniche. Registratore delle preferenze di Kuder Questionariocreatoper elicitare le
areedi interesseprofessionaledi un soggetto.
Razzismoistituzionalecomportamentorazzialeditipo pregiudizale.Non d
ar
tuatoin modo consapevole, ma d semplicemente Ia conseguenza dell'ade_ Registratore di interazioni Strumentoper determinarei tempi dei differenti
guamentoalle NoRME e convenzioni di unasocietire cui istituzionigiuri- tipi di interazioniin un gruppo faccia a faccia.
diche, il governo,e il mondo degli affari attuanodiscriminazioninei con-
Regola decisionaleNell'ambito della PSICOLOGIA DEL CONSUMATo-
fionti di particolarigruppi razziali.
RE il termineindica il modo in cui le personedecidonodi comprarein
Realismosperimentaletermineusatoin psICoLoGIA soclALE per indica- base all'uso CONSCIO o INCONSCIO di regole empiriche,o EURI-
re il tentativodi catturaregli elementiessenzialidi una situazionedi STICHE.
vita
realee tradurli in una forma studiabilesperimentalmente piuttostoche ten_ Regole di esibizione A volte usato in SOCIOLOGIA in relazione ad un
tare di ricostruireesattamente la situazionedi vita. Si veda,ad esempio.il COMPORTAMENTO messo in atto per esprimere un sentimento non
DILEMMA DEL PRIGIONIERO.
realmenteprovatoe mascherarein questomodo sentimentiveri.
t46 t47

Regoledi McNaghten Proceduralegaledella metddell'ottocento,ancoralar- RelazioneIn ambito psicoterapeutico indica I'EMPATIA che lo PSICOTE-
gamentein uso,applicataper deciderese un imputatosia insanoe quindi ha per il paziente.questosentimentosi uniscealla confidenza
RAPEUTA
non responsabiledelle proprie azioni. eueste regole sostengonoche una
e alla fiducia del pazientcin questasituazione.La relazionepud essere
personanon d punibilenel casoin cui la suaragionesia cosi anormaleda per il successo
cclnsiderataessenziale dellacura.
non capirela naturadella suaazioneo che questasia sbagliata.
Rendimenti decrescentiIpotesipresain prestitodagli economistiper descri-
RegressioneRitorno ad una precedentelbrnra di comportamento;in pSI- vere un migliorarnento che diventaprogressivamente semprepiil piccolo
COANALISI rappresenra un MECCANISMO Dl DIFESA per il qualeu_ ad ogni incrementosuccessivo. In PSICOLOCIAb usatttnello studiodel-
na personacercadi afliontarel'ANSIA e di evitarei conflitti INCOSCIri-
l ' A P P R E N D IME N TOe dellaM EM O RI A per descr iveriecasiin cui do-
tornandoad un precedente stadiodi sviluppo.in cui tali problerniveniva- cot llpor t aun t t t i-
la pr ut icasucccssivu
po un l orte mi gl i ora r t t entiniziale
o
no risolti tramitemezzipii infantili.
sernpretttinore.
glit-rramento
Reificazione uoperazione di trattareun'i<Jeaastrattacome se tbsse reale. e
ReplicazioneRipetizionedi un ESPERIMENTOpiil volte esattamente nello
quindi fosse ctratterizzatada un'esistenzaOGGETTIVA. e con soggettidiversi);que-
stessomodo (anchese in un luogo diff'erente
ReintegrazionePrincipio,considerarouno dei primi esempidi LEGGI DI sto tipo di esperimentianchese ritenuti di grandeirnportanzavengono
ASSOCIAZIoNE. tramite cui possiamopERCEpIRE un'unitl anche condottisemprepiir raramentein psicologia.Di fatto le rivistespecializ-
quandosolo una partedi tale unitl viene presentata
al soggetto. zatenella pubblicazione di replicazionisonotuttefallitc. Si puit forsedi-
r-eche questiesperimentinon hannoun buttnritornodi carricraaccadenli-
Relativismoculturale lporesisecondocui i giudizi di <lifferentistili di vitu
ca per lo sperimentatore.
o defrnizionidegli interessiumani universali(comela veritd,la bellezza,
e la bonti) non possonoesseredati in terrniniassolutima soloentroil con- ResistenzaIn PSICOANALISI indica sia il tentativodel rnaterialerespinto
testodi una certaCULTURA. nell'INCOSCIOdallaRIMOZIONE di tornareallaCOSCIENZA sia la ri-
luttanzadell'ANALIZZANDO, o paziente,a lasciareche I'ANALISTA e-
Relativiti linguisticaSi vedaDETERMINISMO LINGUISTICO.
splori areesommersedel conflittoinconscio.
Relazionecurvilinea Relazionetra due variabili descrittagraficamentcclau-
Retina Superlicieinternadel globo ocularefbrmatada cellulenervosee re-
na curvapiuttostoche da una retta.Relazionenon lineare. (Fig. | 7)
cettori.La retinaricevele irlrlagini visivee dopo una prirra elabtlrazione
Alto
le invia sotto tbrma di irnpulsi nervosi,tratnile il NERVO OTTICO. al
CERVELLO.
Ricerca cross-settorialeStudio contemporaneodi gruppi relativamentegran-
di ed eterogeneidi persone.Si confionti con EFFETTO LONGITUDI-
Gradimento
NALE ed EFFETTO DELLA COORTE.
RicercalongitudinaleStudioorganizzato in modo da esaminareun gruppodi
soggetti pii volte nel corso del tempo. Si confronti con RICERCA
CROSS-SETTORIALEed EFFETTOCOORTE
Basso
L.;onoscenza
Conoscenza Ricerca sul campo Qualsiasistudioriguardanteil comportamento umanoe
Alto
Figura 17 - Relazionecurvilinea.lllustrazionedell'ipotesisecondocui il gradimento animalecompiuto fuori dal o
laboratorio da una situazione
sperimentale.
per qualcosao qualcunopud non aumentaredirettamente(in modo lineare)
all'aumentaredel grado di conoscenzadellacosa o della persona,ma pud esseremol- Riconoscimentodi configurazioni Denomina il processodi riconoscimento
to alto subitodopo le prime impressioni,diminuirein corrispondezadi conoscenzelimi- di tbrme o configurazionida una seriedi stimoli; usatosia per le macchi-
tate e aumentarenuovamentecon conoscenzepiu approfondite. ne che per il CERVELLO.
rF

I , l8 149

Riconoscimento di facce riguardai processirelativi al rnodo in cui vengono


Riflesso incondizionale Si vedaRISPOSTA INCONDIZIONALE. [VdC]
riconosciutii volti umani.Importantecampodi ricercanellacoGNIZIo-
NE e nella PERCEZIONE. Riflessoplantare Si riferisceal ripiegarsiversoil bassodelle dita del piede
quandola piantadel piedeviene toccata;ntlrmaltnente sostituisceil RI-
RiconoscimentoIdentit'icareI'informazioneprecedentemente
vista,lettao sen-
FLESSODI BABINSKI a circadue anni di etir.
tita e immagazzinarain MEMORIA. Si confronti con RIEVoGAZIONE.

Ricordi recuperati Ricordi rimossinell'INCONSCIo o in ogni casodimen- RimozioneUsatoin PSICOANALISIper descrivereun MECCANISMO DI
ticati riportatialla CoSCIENZA tramireI'ipnosi o I'azionedi uno psico- DIFESA consi<leratofbndamentale nella teoriafreudiana.Puntocentrale
terapeuta.Si trattaspessodi ricordi relativia fatti traumatici(ad esernpio di questomcccanismob il cancellaredalla COSCIENZA sentimentisco-
abusiinf'antili)In questicasi I'estremaaccuratezzadel ricordonon irnpli- modi e impulsi provenientidall'ES. Tali elementivengonorespintinel-
ca automaticamente la veridiciti del ricordostesso. b all'or iginedi m olt e NEVRO SI ' inclusa
l ' IN C ON S CI O .La r epr essione
quellapii impressionante, I'AMNESIA. FREUD considerava la rimozio-
Riduzionedella pulsioneDiminuzionedi unapulsionein un animaleo in un
ne il prezzoda pagareper la civilizzazione,e la psicoanalisi,rendend<l
uomo,risultantein generedal soddisfacimento
cli specificibisogni.
I'inconsciomanifesto,l'unico modo per alfrontareil problema.Si con-
Riduzionismo II tentativodi spiegarei f'enomeniad un dato livello in termi- trapponeall' INIBIZIONE.
ni di fenomeniappartenenti ad un livello di analisipii basso.cid implica
I'esistenza di un continuumtra le scienzeche si estendedalla fisica.atrra- Rinforzamento negativo. Nel paradigmadel CONDIZIONAMENTO OPE-
versola chimica,la biologia,la fisiologiaecc. fino alle scienzesocialie RANTE, indicaI'aumentodi fiequenzadi una rispostache producel'al-
antropologiche. In PSICoLoGIA cid assumela fbrma cli spiegazioniche lontanamento di uno stimolocon funzionedi rinfbrzato-
o la soppressione
derivanodalle scienzetisiologichee neurofisiorogiche e possonoessere re negativo.IVdC]
motivatedal desideriodi giustificarepii che di spiegare.per esempio,la
Rinforzamento positivo. Nel paradigmadel CONDIZIONAMENTO OPE-
relazionesessuale pur)esseredescrittacome la "ripetutacollisionetra due
RANTE, indicaI'aurnentodi frequenzadi unarispostacheproducela pre-
corpi": cid non d sbagliatoma non spiegaesaustivamente I'interesseche
di uno stimolocon funzionedi rinforzatorepositivo.IVdC]
sentazione
hannoIe personeper questofenomeno.oppure i fenomeni<Jiviolenzadi
gruppo(ad esempiohooligans)possonoesseredescrittima non spiegatiin
Rinforzatore negativo Nel paradigma del CONDIZIONAMENTO OPE-
basealla liberazionedi neurotrasmettitori.IVdCl produceI'indebolimento
RANTE, indicauno stimolola cui presentazione
Rievocazione Ricordare,ed esserein grado di riprodurre infclrmazionidalla di una risposta.[VdC]
MEMORIA. Si confronricon RICONOSCIMENTO.
Rinforzatore positivo Nel paradigma del CONDIZIONAMENTO OPE-
Riflessodarwiniano Riflessodi prensioneosservabire
solo nei neonatio in produceil rafforzamen-
RANTE, indicauno stimolola cui presentazione
anim alim olt o g i o v u n i . to di una risposta.[VdC]
Riflessodi Moro Rispostadi spaventodi un neonatocostituitada movirnen-
Rinforzatore Uno stimolo che influenza il comportamentoche lo ha prodor
ti di prensionedelle bracciae dellegambe.
to o lo ha eliminato. Si veda anche RINFORZATORE POSITIVO e
Riflesso di prensione Rispostaautomaticadelle dita quandovengonostinro- RINFORZATORE NEGATIVO. I VdC I
lati il palmo della manoo la piantadel piede.
Rinforzo Il terminein ltalianoviene usatocon significatidiversi:nel primo
Riflesso di ricerca con il capo Rispostaautomaticadi un neonatoquando di uno stirnolocon funzionedi rinfbr-
inclicaI'azionesul comportamento
viene accarezzatosulle guance,consistentenella rotazione<Jellatesta e si traducenell'aumentodi probabilitdche quel comportamen-
zatore,che
nell'aperturadella bocca.Fa partedei riflessialimentari. nel secondoindicalo stimolo.Per evitare
to si manif-estisuccessivamente,
t

r5 0 l1l

ambiguitdB pref'eribile
usarenel primo casoil termineRINFORZAMEN- Ritmo Alfa Particolaretipo di ONDE CEREBRALI registriltotrt'1tlt,rtlrrltr
TO. nel secondoINFORZATORE.[VdC] quandosono in uno statodi veglia rilassata.Questeondc hlttltlolttt.tltt'
Rinforzo intermittente DescriveIa situazionein cui il rirrtbrzt'r quenzamediadi l0 cicli al secondo.
vieneeroga-
to in modo non continuativo.Questotipo di proceduraporta ad un pro- Rit m o Bet a O NDE CEREBRALI associat cone I 'at t ivit i lllcllt r lltl)
' r r r llr "'t
cessodi condizionamento piir lungo ma ad un apprendinrento piD stabile. da una
che con il riposo.Sonocaratterizzate maggiore l'rcqttcttz;t t'tl,t tttt,t
nrinorantpiez.zarispettoal RITMO ALFA.
Rinforzo parziale Si ve-daINTERMITTENTE.
RivolUzionecognitiva Parafrasiutilizzataper desCrivere I'atttttetttorrrrl)tt'\
Risposta condizionale Rispostache si presentasolo dopo un processodi '70,
viso.a par t ir edall'iniziodegli anni di r icer che,t eor icc r t lt lt lt t , t zt "t
CONDIZIONAMENTO. Si vedaanchePAVLOV.
f ondat esui pr incipiilellaPSI CO LO G I ACO G NI TI VA.Q t t c: l; r"t r \ r ) lr r , / r "
Rispostacutanea galvanica Duranleattivit) elnotivc p()ssonoessereregi- ne" fu parteintegrantedel rnovimento,stimolatodagli sriltrltPrtlt'll l\
'I \ I 0 I {
stratedelle risposteelettricheper tnezzodi elettrodiposti sulla pelle.La TELI - I G ENZA ARTI FI CI ALE C dCI I ATECNO LO G I A I ) I I I I
CORRELAZIONEtra l'attivitdentorivae quellaelettricacostituisce la ba- MAZIONE. detle SCIENZECOGNITIVE.
se per la MACCHINA DELLA VERITA, scbbene, come accadein turrele I 'Sl( '( ) l ( x r l \
Uno dei pr incipaliesponentdcllir
Roger s,car l ( 1902- 1987) i
correlazioni,ci si chiedaancorache cosaveramentesignifichi. 'l ( 'l | \ I I
UMANISTICA, ideatoredellaTERAPIA INCENTRAI^ St
RispostaincondizionaleRiflessoINNATO o rispostanon appresain prece- checosr it uisceun im por r ant esem
e piodi TERAPI A N( ) N I ) ll( I I I l\ \
denza;viene definitain questonrodola rispostaprodottada un certo sti- rrl" .rl
Ruolo Usatoin PSICOLOGIA SOCIALE per rif'erirsial cotttPottrtrrr(
nrolo all'inizio della proceduradi CONDIZIONAMENTO. Per esempio, siluazit t ne'
t esor elat ivoud unaper sonain unacer la
la rispostaincondizionale di salivazit'lne,
data in rispostaal cibo. pu<)es-
sereusatain seguitoper indurresalivazionein rispostaad un campanello. Ruolo sessualetl COMPORTAMENTOche una societisi illlctl(lctl't tttt ttt'r
schioo da una f em m ina.Essendouna dif f er enzast lciit lcr 'lt t 't t t r . t t t , r l'
Risposta positiva incondizionata Nella TERAPIA CENTRATA SUL llt b:tst'tlt'l \l \
menteimplica il PREGIUDIZIO,pud essereconsiderato
CLIENTE di CARL ROCERSindicaI'ATTEGGIAMENTO di totaleac-
SISMO in una societi.
cettazioneche il terapeutadeveInostrareal CLIENTE per la riuscitadel-
la terapia.

Ritardo culturale L uso continuatodi ntodi di fareobsoletianchedopo l'in-


troduzione mezzipiir efficaciper arrivarea particolariobiettividi una
'Ji
societi\.Versionesocialedel concettodi DECENTRAMENTO.

Ritardo mentale Un inadeguato o insuflcientesviluppodelle ahilit), in pri-


mo luogo cognitive,che caratterizzano la personaumana.Talecondizio-
ne,che pud esseredovutaa molteplicifattori(patologiebiomedicheda so-
le e in interazionecon fattoripsicoeducativi)e pud averevari livelli di gra-
vitir,rendediftlcile alla personaaffiontarela vita di tutti igiorni. Necessi-
ta di specialiinterventieducativi.

Ritmi circadiani Si rif'erisce a quei bioritmi che mostranoun ciclo di circa24


ore, tra cui il ciclo sonno-veglia. Ie variazionidella temperatura corporea
e d e l l ap re s s i o n sea n g u i g n a.
S

Sadism oPr ovilr epiacer e sessuale clall'inf liggerun e dolor clisitt ' | ( ( , n\ r ( l''
r at o una per ver sit lne I l
sessuale. t er r nine pr t dal M t t t t lt t r t 't lt \ , r , 1,
lviene
che lo pr at icdper t ut t ala vit a.
Sado- m asochismLa o t endenzaver soil SADI SM O c conlcnll) ( ) r iur r ',run( t,
cl. t clt 't lt t t l', 't r , r
ver st lil M ASO CHI SM O .Di f it t t o FREUD sost eneva
sioni eranole due laccc di una stessarnedaglia.
a m aschi: L'l'ct lr r ir ;rrrl(l{'r t t . r
per il sessoosser vatnei
Sat ir iasiO SSESSI O NE
schiledellaNI NFO M ANI A.
Scala Binet Seliedi pr oveideat eda BI NET, su conr lr issiot ttclt 'l nlnt \ t ( r t ,
dell'ist r uzione, cognit ir : r lr l', r r r r l'r n
per ver if icar eil livellodi pr est azionc
di diver saet i in m cldoda indir izzar e a classispecialicpr cllir 'lr r 'nr r t \ t r . r \ . 1
no di esser eindiet r onellosl'ilt lppoc nell'appr endit t t cntl,o. '1t t , 't ( . ', r ) r ,
cr r dinat eper dif licolt ) e st andar dizzilepcr ct t l. Si \ t 't lr t , t t t rlr ,
STANFO RD_BI NET.
Scala d'int elligenzaWechslerper adult i t ino dci piu uslt i llSl l) l l\
t i hlr li\ r r r r or r\ , 'r
Tt sLLI G ENZAper adult i.che valut asia pr est aziorvcr
o quozient ea r appor t ( () (. ) llr ( r' r ( 'll, t ,
bali. Rappr esentilacar nbiam entdal
deviazione.
cedenteTernranMerril. in cluoziente
Scala d'int elligenzaWechslerper bam bini Vr r iant cdclla WAI S \ l) {, r lr ,
per gli adolescentci bam binigr andi.M ent r elo STANI T( ) lil)lt lNl I , r l
t estpit rut ilizzat onel casodi ham binipiccoli.
7

l -54 t 55

Scala di distanzasocialeScaladi valutazioneche tcntadi misurareil grado ne dal greco.rrllr:o(diviso) e phreniu(mente),e cid ha prodottonellacul-
di intimiti socialeche una personad dispostaad accettarein relazionead tura popolarecliverseidee sbagliatesu questamalattia.Mcnte divisa (o
a lt r i gr uppio ind i v i d u i . D OP P IA P E RSO NALI TA)c il nor r r ecom unedalo illlu PI : RSO NALI TA
Scala F Questionariocostruironell'arnbitodello studio sulla pERSONA- MULTIPLA. in cui avvicneuna clivisionetra le diversepcrsonalitiche si
LITA AUTORITARIA per misurarela tendenzadi un in<lividuoall'auto- osservanoin una stessapersona.Tuttavianella schizofreniala divisione
ritarismo(F sta per f'ascismo). Sulla basedel lavoroclinico e di studi so- avvienetra i processidi pensieroe la st'eraemotivadi una stessapersona,
ciali i creatoridella scalaF credevanoche un potenzialelascistaavrebbe cosicchdsi inti'angel'armonia,che iltlrmaltnentL'si ()ssL'rvx. tril sentilnen-
ti, pensierie conlportamenti Ad
cli una persona. esenlpio, ltl schizofienico
ottenutopunteggielevati.mentrepersonemenclrigidamenteconvenziona-
li, rnenoossessionate dal potere,o sottomesse all'autoritir,avrcbbeotte- pub sorriclere.o non mostrarealcunaEMOZIONE, di frontcad un evento
rl ut opunt eggiba s s i . rragico.Sintornicornuniposs()no cssereanchela dillrcoltirdi ctll'tlunicare
con gl i atri . l e FI SSAZI O NIe le ALLUCI NAZI O NI .
Scala l,ikert Tecnica,sviluppatadal sociologoamericanilRensis[-ikcrt,per
costruirernisuredi AT'IITUDINL II soggettodeveindicarcsu una scalaa SchizoideRelativoa SCHIZOFRENIA.
tre o a cinquepunti il gradodi acc<trdo rispettoad una particolareal'fbr- SciamanoTermineantropologicousatopcr tlescrivereun uolno di medicina
rnazione. ad una tribu) che si avvaledi lbrze so-
o stregone(in genereappaftenente
Scala Merril-Palmer Test di capaciti verhalee ntrnipolativaper barnbini prannaturali.
p ic c oli. il gruppodi di-
Scienzacognitivall tcnninevienc-6ggi usaloper dentlt1rinare
ScalaWechsler-Bellevue
Si vedaSCALA D'INTELLtGENZA WECHSLER in
sci pl i nechc sr udianola M ENTE, includendo t alc gr uppo la PSI CO I - O -
PER ADLJLTI. GIA C OC N II 'lVA e I 'I NTELLI G ENZA ARTI FI CI ALE.

Scaledi Bayley per lo sviluppo infantile Testarncricanoper la valutitzione ScienzesocialiTutti i carnpidi studiochc ctlnsidcrano le perstttlecome essc-
d ello s v iluppodei n e o n a tic 'd e i b a n rb i n i . ri sociali: in nrisurcdiversesi pclssonofar ricntrarein questaaccezitlne
la st or ia.le scienzepolit iche'la PSI -
l ' A N TR OP Ot - O G I A,I 'econor nia,
Scatolanera Usakt nelle tcorizzazioniscientilicheper indicarequalcosl di
C OLOGIA . c la SO CI O LO G I A.
cui nt:lnsi conosceil l-unzi<tnantento. Vienespcss()utilizzatlt, ril'ersndosial
CE RV E L[ , O ,o in tc rrl i n i g e n e ra lpi e rq u a l s i a sES
i P E R IME N TOpsi col o- ScoposopraordinatoIn PSICOLOGIASOCIALL,indicaun obiettivoche va
gico in cui vienecontrollatolo stimolo(input),vieneosservata la rcazio- 0ltre le capaciridi un gruppoe quindi richiede.pcr essercraggiunto.la
ne (output),e vienefattaun'inf'erenza per spiegarei processiattivi tru i due cooperazione un strumentoper pronluo-
di altri gruppi.Vienccclnsidcl'ato
cv ent i. vererclazionipositivetra i gruppi.
Sce napr im ar ia I n P SIC OAN AL IS Ii n d i c al a p ri rn atracci amnesi cadi ri ptr ScotomaInclicauna cccitl parziale.lirnitataatl unapartcdel citlllpovisil'o.E
se s s uale. s i fi l rrra d o p o N ' c r v i s to(i n nrodoparzi al e,total e
c he in. u e n c -re la conscguetrz.adi trtrdannoorganico(ad esempitl.detelnlinatodalla rtlt-
o lantastico)un gcnitoreduranteil rapprtrtosessuale. tura di vasi sanguigni) subitoda un arearistrettadella letina.

SchemaModello mcntaleo 'struttura'enlro la quale nuoveesperienze ven- Scrittura speculareScritturaal contrario,che risulta quindi leggibilesolcr
gono assirnilate.
Usatoper Ia prima volta da Bartlcttnel suo studiosulla rllo spccchio.A voltequestof'enomeno
guarclandola in persgne
si osse'rva
rnernoria,
d un concettoccntralenelledescrizionidi Piagetsul modo in cui SCHIZOFRENICHE,rna piir in
conlunerllcnte barnbini chc hanntlproble-
i barnbinidannosens<lal nrondoin dillbrentistadidi sviluppo. rni di lateraliti\.
schizofrenia E consiclerata
la categoriadi Pslcosl piir cornune.caratteriz- Scuoladelle retazionioggettualiGrupptldi psicoanalisti inglesi,lracui si ri-
zatada una vastavalietadi sintclrnie di cornportarnenti.
Il termincpr-ovic- conoscon() RonaldFair bair n,M elat r ieKlein c DonaldWinnicot t ,che cn-
t

l -5 6 l -s7

f-atizzarono
I'importanzadelle relazionienrozionalifbrntatesidurantei Set di apprendimento In molti testi viene chiamatocon il termineinglese
primi due anni di vita. ln generaleI'oggettoconsiderato
put)esserela ma- Learning.s?1.oppurecon il ternrine"apprendimento ad apprendere".Co-
dre o meglioIa PERCEZIONEe le rappresentazioni internedi essa. stituisceun approcciogeneralizzato alle problematiche
relativeal casoin

Selezionenaturale Teoriadell'EVOLUZIONE sviluppatada DARWIN. con- cui anirnalio personetrasf-eriscono


in una nuovasituazionedi apprendi-
precedenti.
mentorispostee stratcgicilppresein situaz-ioni Il TRANSFER
temporaneamente all'australianoWallace,secondocui in ogni generazio-
ne i membridi una specieche presentano DEL TRAINING d il risultatodi un setdi apprendimento.
naturalmente'ecasualrnente al-
cunecaratteristiche che li rendonomeglioadattiall'arnbientein cui vivo- Sfiduciadi baseUsatoda ERIK ERIKSON per descrivere lo statodi sfiducia
no. hannole rnaggioriprobahiliti di sopravvivcnza e quindi la possibilitir la
versonoi stessie versoil mondo cui origine b la sofl'erenzadatadall'e-
di trasmettere alla progeniequellecaratteristicheadattative.In altreparo- spulsionedal ventrematernoe dall'entratanel ditflcile ntondttestcrno.Il
le, la pressionearnbientale sclezionail possesso
casualedi alcunecarattc- nostrclprinrocornpitonello sviluppod quindi quellodi acquisireun senso
ristichebiologicheche rniglioranoI'adattarnento da partedi un organisrno, di FID U C IA DI BASE.
c nel lungoperiodoproduceI'evoluzione.Si contrappone alla teoriadi La-
r nar c k( s i v edaL AN IAR C K ISMO).IV d C I Siero della veriti Un narcotico(corneI'amitalsodio)chc provocasonnolen-
za e ri duzioncdell'I NI BI ZI O NE( e dellaRI M O ZI O NE in casispecif ici) .
Self-servingbias Una fbrrna fondamcntaledi erroredi attribuzionerivoltcr ellbtti che fanno si che Ia personariveli intbrmazioniche non darcbbese
vcrsose stessi. lbssepienarnente
COSCIENTE.
Senescenza Termineusaroa volre in PSICOT,OGIADELLO SVILUppO per Significativiti statisticaIndicala PROBABILITA che'i risultatidi uno stu-
porre I'attenzionesia sugli STRESS,sui conf-littipsichicidella vecchiaia
dio sianostatidovuti al caso.La probabiliti piD alta,convenzionalmente
e s ui pr oc es sdi i i n v e c c h i a me n stoi a s u g l ia s p e ttiposi ti vied Lrni cidi quc-
accettataoggi, d di -5casi su 100.o livello di significativit)dello 0.05.Si
stactl.
vedaancheIPOTESINULLA.
SensazioneL'espericnzache seguela stimolazionedi un organodi senso.co- Sillabe senzasensoCornbinazionidi tre lettere(due consonantie una voca-
rneI'occhioo I'orecchio,d un prerequisito
necessaricl
dellaPERCEZIONE. le) che non hannoalcunsigniticatoper il soggetto(comeZEJ o TUZ), ge-
SerendipiaTermineche derivadal nonredell'isoladi Serendipe(l'odierna neralmenteusatenegli studisullaMEMORIA. In realtirla presunzionc di
Ceylon) descrittanelle Millc e une nottc e nei Vin,g,gi tli Gulliver e indica errata.Si vcda STIMO-
non signiticativitirsi d rivelataspcrimentalmente
la situazionein cui si scoprccasualmente qualcosamentresc ne sta cer- LO FUNZIONALE c STIMOLO NOMINALE.
c andoun' alt r aC
. l a s s i cei s e mp d i i s e re n d i p isaonol a scoperta del l ' A rneri -
Simbiosi Ternrinebiologicoche si rif'eriscealla DIPENDENZA reciprocae
c a,quelladc llap e n i c i l l i n ae i n p s i c o l o g i aIe
. ri c erchedi F-reud c P avl ov.
pennanentedi due organisrrtiper la sopravvivenz.a di entrarnbe.A volte
ServomeccanismoSisternache controllaun altro sistema.[,'infirrntazione
di usatoimpropriamentedagli psicologiper descriveresornmariarnente una
ritorno (il FEEDBACK) provenientcdal sistemacontrollatopermettcal relazionetra due personeche sembrafavorire le loro spccilicheNE-
servomeccanisrno di regolarela suaazionein mocloda avereun risultato V R OS I.
costante.Esempi di SERVOMECCANISMO sono il rermosraroe I'O-
Simbolo fallico Qualsiasicosapossuruppresentare un lallo. o pene,come u-
MEOSTASIcorporea.
na matita,un campanile,una sigarettao un serpente.ll terminefallo vie-
Sessualitiinfantile Il concettoche portirFREUD ad essercesclusodall'isti- ne usatoin ANTROPOLOGIA e nella nritologiaper descriverele rappre-
tuzionemedicaviennese.Secondotale concettoi barnbinipossonoavere sentazionidi fattouniversalidell'rlrganornaschiledi una generazione.
l-'i-
csperienze di tipo sessualee la capacitidi provarepiaccredalla stimola- dea del simbolofallico d stataintrodottanellateoriapsicoanaliticaper in-
zionedelleZONE EROGENEsin dalla nascira. a leuni clem cnt ionir ici.
tcrpreture
J

t-5ti l- 59

Sinapsi Giunziclneflsicochimicatramitecui un impulso nervosopud essere NE di Darwin. Egli esposele implicazionisocialidella suaottica in una
trasmessoda un NEURONE ad un altro. seriedi influentitesti clivulgativi,tra cui sonoda ricordareWaltlentlue e
Al di h dellu libertir a dclla tlitlnitA.
Sindrome della falsa memoria Il ric<trdodi qualcosachc non d accaduta.
Si
vedaRICORDI RECUPERATI. Skinner, gabbia di La famosaSkinnerbox, il particolareapparatousatoda
SKINNER negli studi sul CONDIZIONAMENTO OPERANTE.La gab-
Sindrome di Down Un tipctdi ritardo lnenraleCONGENITO causatoda un
bia deveesseredotatadi un operondum,ad esempiounaleva,che permetta
erroregenetico.E caratteriz.z,ato da spccilichecarattcristichclaccialiche
all'animaledi operareun comportamento,in questocasola pressione,
che
richiarnanoi lincarnentiasiatici,nrotivclpercui questasindromct statadc-
produrrirRINFORZI sottofitrma di cibo che aumenteranno la ficquenza
finita volgarmentcanchecon il terntincMONGOLISMO. Non sonoanco-
con cui operao rranipolaI'ambientein cui si trclva.
la chiari i ntittivi di quest'errorccromosornico;a lungo si i pensaloa una
correlazi<ltre con I'eti dclla rnadre.correlazionechc i dati odicrni n()l s()- Smorzamentodell'affetto Rispostaemotivadeboleo assentenel casoin cui
stengonopiir in ntodochiartt. firltc.
invecesarebbcpiir appropriutaunu reaz.ione

Sindrome di Korsakoff Disturbodella mcnroriacausatoprincipalrncntc


dal- Socializzazionell processotramiteil qualeun individuodivieneun essereso-
I'alc olis nr o. ciale.Anche se tale processoduratuttala vita ha delle fasi particolarmen-
te crucialinell'INFANZIA quandola socictiid rappresentata dai genitorie
Si n es t es ia
A v er es en s a z i o ni ni u n a MOD AL IT A d i v crsuda uuel l uchc e sti -
dal restodel l alam iglia.( Fig. l8. t
n lolat a.ad c s . ' v ed e rel'a rn u s i c aa c o l o ri .
- Ad u l to
Sistemadi credenzeUn insientedi credenzcche si sostengono
a vicendaas-
su nt oda un indiv i d u oo d a u n g ru p p o .

Sistemadi parentela Usatoin ANTROPOLOGIA per indicarela rctc di rc-


lazionilunriliarie il comportamento
associato
ad esse.

Sistemalimbico Insiernedi struttureccrcbralicoinvolteprincipalnrcnte


nella
regolaz-ionc
delle EMOZIONI c delle MOTIVAZIONI.

Sistemanervosoautonomo Partcdel sislcmanervosoche lcgola il lunzio-


narnentodcgli organin()ncontl'ollatiin nrodovolontario.conreil cu()rc,l
polmonie il sisternadigerente.

Sistemanervosocentrale (sNC) Partedcl sisternanervosoprotettaclaltes-


suto osseo.ovvero ii CERVELLO e il nridollo spinale.Rcgola tutro il
conrportantento,
il pcnsicro,e i processicorpoleiintcrni.
Scu o l a( 5 a n n i )
Skinner, B. R (1904-1990)L'esponentepiir noro del COMPORTAMtsNTI-
SMO moderno.piii precisamente il firndarorcdell'ANALISI DEL COM- lndividuo
POR'IAMENTO, ha oper&tonon solo ncll'arnbi(odella PSICOLOGIA
SPERIMENTALE,rnaanchein quellosociale.La suatecnicadi ricercao-
Effettodei genitori Nascita(0 anni)
riginale,nota come CONDIZIONAMENTO OPERANTE si basasui la-
vori di 'l'hornclike.
PAVLOV e WATSON e sulla teoriadell'h,VOLUZIO- Figura 1B - Socralizzazione
illustratadal cono di Statt
t6t) r 6l

SociobiologiaLo studiodelle possibilibasi biologichedel comportamento SondaggioTecnicadi acquisizione dei dati da un grandenumerodi persone
socialenegli uorninie negli animali. famite I'uso di questiorrari
e rletodi di campionameuto.

SociocentricoRelativoall'opinioneche la propriasocieti sia superiorea tut- Sonno paradossaleStadiodel sonnocaratterizzatoda un'attiviti elettroence-
te le altree che sia il punto di rif'erimento
per la correttez'zadi
tuttele co- falograficasimile a quelladella veglia,da un fbrte rilassamento dei ntu-
s e. E s im ile a l l ' ET N OC E N T R ISMO e i n genere i rnpl i ca anche scolie dalladiificoltr\di risvegliareil soggetto.Oltre a cio questostadiosi
EGOCENTRISMO. distinguedagli altri perch6in chi dormesi osservano una grandequantiD
di MOVIMENTI OCULARI RAPIDI che potrebberoessereassociatial-
SociologiaLo studiodella societi in generalee delle organizzazionisociali in
I'attivitdonirica.TalestadiovieneanchedefinitoREM, da 'rapid eye mo-
particolare.
vements'.
SociometriaTecnicaideatadallo PSICHIATRAamericanoJ. L. Morenonel
tentativodi misurarecid che le personein un gruppo pensan()
e sentono Sonno REM Si vedaSONNO PARADOSSALE.
degliult r i c omp o n e n ti . Sonno, deprivazionedi Situazionein cui le personecui viene impeditodi
SoggettivoIn genered usatoirr relazionea cid che esistein noi e non pub es- dormirepresentano eff'ettinegativi,comeALLUCINAZIONI e conlirsio-
ne sia mentalesia cornportamentale. Nell'ambito della RICERCA SUL
sereesperitoda altri. Si contrapponea OGGETTIVO.
SONNO alcunistudiosisostengono che sognared il pin importanteaspet-
Soggettonaive In PSICOLOCIA viene utilizzal<> per indicareun soggetto to del sonnoe delle situazionidi deprivazione. Di fhtto d difflcile indivi-
che ignorale caratteristiche
di un ESPERIMENTO;in PSICOLOGIASO- duare,oltre la presenzao meno di attiviti onirica,altrediff'erenze f-isiolo-
CIALE indicaun soggettoingannatosul vero scopodell'esperimento. Per giche tra il sonnoe il riposo.
esempio,negli studi sul conformismose si spiegusse al soggettoche kr
scclpodell'esperimenkr e vederequantoegli si contbrrnial grLrpposi de- Sonno, ricerca sul Negli anni '50 fu scopertoche i MOVIMENTI OCULA-
terminerebbeun completolallimentodell'esperinento.percid gli vienc RI RAPIDI (dall'inglese:'rapid eye moventents',REMs) eranoasstlciati
all'attivitironirica.Cid forni la possibilit)rdi studiaresperimentalmente le
raccontatauna storiadi coperturarimandandola spiegazioncsulla reale
funzionibiologichedei SOCNI.Questotipo di ricerca setnbra sostenere la
naturadell'esperimento quandoquestod concluso.
tesi fieudianache i sogni siano una parteessenziale del funzionanrento
SogliaassolutaLivello di intensiti mininrodi uno stimoloafflnch6possaes- psichico.Quandole personevengonosvegliateduranteil sonnoREM e
sererilevatodagli organidi senso. quindideprivatedei loro sogni,essetendonoa mostraresegnidi squilibrio
minimache un individuopud percepiretra
SogliadifferenzialeLa dil-ferenza psichico.MentreFreudasserivache il sognoha come funziorteprincipale
due s t ir noli. quelladi permettereil sonnotraslirrmando i clesideriinaccettabiliin lirr-
me meno scomodeper I'lo. alcuni sperimentatori aff'ermanoil contrario'
Sogni,interpretazionedei Tecnicapsicoanalitica
di basein cui l'ANALISTA quella di permettereI'attivitiro-
ovveroche tra le funzionidel sonno vi d
sfiuttala LIBERA ASSOCIAZIONE ftrttadal pazicntesugli elcmentidei
nirica.Molta gentepud starebeneitnchedormendomolto poco. mu trltti
plopri SOGNI pcr cercaredi complenderne il significatorecondito.
gli esseriumani(e gli animalisuperiori)setnbranoaverela necessitir bio-
SognoParticolaretipo di imrnaginazione crcataduranteil sonnoe caratteriz- logicadi sognare.
zatain genereda unacertacoerenza. A volte,comLlnque, poss()no
appari-
SostanzepsicoattiveQualsitsisostttnza il COM-
capacedi alterareI'ttr.nore,
rc eler.nenti
tlizzarri,inusualio di contusionc.
PORTAMENTOo i processimentaliCOSCIEN'II. Tecnicamente cid po-
Somatizzareternrinea volteusatoin PSICOTERAPIAperdcscriverela com- trebbeincludereancheuna semplicetazzadi cafl-d,ma qllestotermined
parsadi sintornifisici risultantida STRESSpsichico,come nel casodelle principalmenterif'eritoa quelle sostanzecome gli allucinogenie le so-
MALATTIE PSICOSOMATICHE. stanz.e
osichedeliche. il cui uso u abusoportaa drammaticirisultati.
t

t62 l (rl

Sotto-cultura [n generedenotauna cultura all'internodi un'altra.che pur per facilitarel'apprcndirrrcrtlo


SQ3R Metododi studiornoltoaf'fernrato tlr lr
condividend<l le caratteristiche
di basecon la culturad'orisinc se ne di- bri di testo.
staccaper alcunepeculiaritii.
Stadio anale Nella teoriadi FREUD d il secondostadiodi svilttppopsiro
Sovraccaricocognitivo Statoin cui un individuoricevepii infbrmazionidi sc-ssuale,in cui il bambinob principalnrente
interessatoal piaccrclirlrrrto
quantene possaelaborare. gli dall'ano e dalle sue funzioni.L'ansiacausatadall'educaziotlcptttt so
vrapporsial piaceredel barnbino.Come per tutti gli stadi clclincrrlirl,r
SovradeterminatoUsatoin PSICOANALISIper indicarequalcosache abbia
Freud.I'eccessiva frustrazionc'
o soddist'azione dei piaceripuirtlclclrtrrrrrr
piir cause:usatoin particolareriguardoall'originedi una NEVROSI o al
re una f lssazione cid pud pr odur r enell'adult or . utciuir lt ( 'r ( '
aquello st aciicl.
significatodi un SOGNO. Dato che la rraggior partedclle nevrosie dei
sognisembranoesseresovradeterrninati il processodi analisiva in genere di tipo 'anale',caratterizzato
da ostinazione, precisione.e'urut'izr:r.

oltre una ricercasuperlicialedi una spiegazionesempliceriguardoFE- Stadio dell'autonomia Il secttndodegli otto stadidi svilupptlchc st sttsst'
NO M E NI c o mp l c s s i . guono nell'ar codella vit a ut nanapr opost ida ERI K ERI KSO N.( - ) uc\ l( l
Span di memoria Numerodi item che un soggettoricordadopo una singola st adiocom par eall'incir caal com pim ent odel pr im o annod'ct i c t lr r r r lr
presentazione
del materiale.Si vedaDIGIT-SPANTEST. no all'et irdi t r e annicir ca.E il per iodoin cui avvieneI 'acr luisiziot t r 't lt 'll, r
padr onanza di see il super ar nentdei i duhhioe r li r t 't gr t p't t . r
o sent im entdi
Spazio personaleUsatoin PSICOLOGIA SOCIALE per indicarel'ipotesi Si vedaanclreEPIGENESIe TEORIA DEGLI STAI)1.
che l'areaintornoad una personavengasentitacome propria.L'arnpiezza
di quest'areavariada personaa personae da una CULTURA all'altra,co- cosi il t er zoSTADI O dcllo sl'ilr r pp(l)) \ r (r )
S tadiof allico FREUDdet t ot t r ina
munquesia qualsiasiinvasionedi questospaziod considelatoun atto t'rsti- sessuale di un banr binochc si ha t r a i set t ee gli ot t o anni.t ; r nr r r t hr
l r r r r lr
le e minaccioso.Da non confbndersicon TE,RRITORIALITA. viduo d principalmente interessato al piacerericevutodai srroi()r'lriuu \('\
sualie dallelor o f unzioni.Conr eper t ut t i gli st adidescr it tri llrl'r t 'r r t l.t 't
Spazio vitale Termineintrodottoda L.EWINper descriverela totalitl dei fnt- cessivefiustrazionio soddisfacimenti possonofissarela persollr;11;111' sl;r
t or i t ls ic ie p s i c h i cni e l l ' a mb i e n te
d i u n i n di vi duoo di un gruppoi n un cer- (
dio. in eti adultaquestapersonapotri essereeccessivtrttcrllc l)te()( trl)irl;l
to ntomento.
de'llapot enza,dellapr est azione
e dellaconquislasessualc. Q ucst irpr r ', ',
SpecchiounidirezionaleFinestra.postain una stanzad'osservazione. che da cupazione e un CO M PLESSODI EDI PO non r isollr '.
d in r elazior rad
un lat o s e m b rau n o s p e c c h i od, a l l ' a l trod trasparente.
E uti l i zzatodal l ' os- t
StadiogenitaleTerminepsicoanalitico per indicareI'ultirnodeglistirrlitli sr r
servatorein studisperimentalisul comportame nto umanoe animalee nel-
l uppopsicosessuale in cui I 'individuodivienecapaccdi at t t at 'c
c t li r r r t 'r , '
I'addestramento degli PSICOTERAPEUTI.

Spostamentodel rischio Indica I'ipotesi.nell'ambitodella PSICOLOCIA


relazionisessualicornplete.Pcr raggiungcrcqucstostadiosi dclc tt'ttrrt,'
di non r ir naner ef lssat iad un dei pr ecedentst i adi.O RAt , l1.ANr \ 1. 1. , '
I
S O CI A L E. c h e l e p e rs o n ep re n d o n od c ci si onipi i ri schi osesotto I' i n- FALLICO.
fluenzadel grupporispettoal casoin cui firsseroda sole.
S tadio or ale FREUD indicacon quest ot er m ineil plint t l dcgli st r r t lit lr r r r
SpostamentoUsato in PSICOANALISI per descriverel'INCONSCIO spo- Iuppopsicosessuale t pir r t t 'r t 't l, r
dellavit a di un bam bino.E in. cnt r ut .sul
stamentodi sentimentida un oggettorealeminacciosoad un altro meno to dallaboccac dallesuef unzioni.Ct t m eper t ut t i gli st adir li lit t 't t t l. , ',
minacciosoper I'lO. Per esempiosi ha uno spostamento quandouna per- cessivefrustrazionio soddisfacimenti possonoflssarel'individuorrt;rrt'sto
sonaurla davantial televisorepiuttostoche discuterecon il capo.Questa stadio,che, nella vita adulta,sari probabilmente tlir rrrrt,
caratteri't.t.itlr.t
d la ragionepercui i simboli sonoimportantinei sogni.Si vedaancheDE- o nt lngialc.lr t 't t '.lr r
or alesoddislht t dal
cessivobisognodi st im olazione
S I DE RI OON IR IC Oe L AV OR OON IR ICO nrareo parlare.
161 l6-5

Stadio preoperatorioSecondostadiodella teoriadello sviluppocognitivodi Statisticaparametrica Brancadella S1'ATISTICAche si applicaa una DI-
PIAGEI che va dai due ai setteanni di eti. In questostadioil pensierodel STRIBUZIONE NORMALE.
bambinod intuitivopiuttostoche logico ed b caratterizzatoda PENSIERO
Stato limite TraduzionedeI pii usatotermineBotderline.Nell'anrbitodei te-
MAGICO. ANTROPOMORFISMOed EGOCENTRISMO.
st di intelligenzaindica un punteggiodi QI compresotra 70 e 80. n PSI-
Stadio sensomotorioE il primo degli stadidi sviluppocognitivodescrittida COLOGIA CLINICA d usatoa volte per descrivere personei cui disturbi
PIAGET,va dalla nascitaa circadue anni.Durantequestoperiodoil bam- collocarsitra la NEVROSI e la PSICOSI.
dell'affettivitisernbrano
bino vedese stessocome il centrodel mondo,pur iniziandogradualmen-
StatusacquisitoSi vedaSTATUSRAGGIUNTO.
te a differenziarese stessodagli altri. Un'impoftanteconquistadi questo
stadiod il raggiungimento della PERMANENZA DELL'OCGETTO. Status ascritto Terminesociologicoper descrivereuna posizionenella stt-
per lattori ereditatidalla nascita(corneil
cietirconf'eritaautornaticamentc
Stanford-Binet La revisioneamericanadella SCALA BINET, operatanel
coloredellapelle o I'ambientefamiliarc). Contrapposto a STATUSRAG-
l9l6 da Termanalla StanfirrdUniversity.Oggi d il pii usatoTEST Dl IN-
GIUNTO.
TELLIGENZA individualein lingua inglese.
Status raggiunto Terminesociologicoper indicarela posizioneraggiuntada
Stati alterati di coscienzaStati psichici in cui la propria esperienzaSOG-
societl tramitei propri sfilrz-i.In opposi-
un individuoin una detcrnrinata
GETTIVA d differentedalla normaleCOSCIENZA vigile. Questealtera-
zionea STMUS $TRIBUITO.
zioni possonoesserecausateda DROGHE,stimolanti,da sconvolgimenti
emotivi o da una combinazionedi questifattori.L'estasireligiosad un ti- Status socialePosizionedi un individuoin una societhin relazionea, e de-
po comunedi statoalterato.ed d spessoacconrpagnata da visioni e da al- terminatada altre persone.
tre es per ienzm
c is t ic h e .
Stereotipo PERCEZIONE semplicisticadi un aspettodel mondo sociale.
Statistica descrittiva Branca della STATISTICA che si interessadella de- Spessocostituiscela basedel PREGIUDIZIO.
scrizionesinteticadi un insiemedi valori tramite,ad esempio,le MISU-
Stimolazione cerebrale Stimolazioneelettricadi certe areedel CERVELLO
RE DI TENDENZA CENTRALE. Si confronticon la STATISTICAIN-
per studi ur ne
le I 'unzioni.
FERENZIALE.
Stimolo condizionaleStimolocapacedi elicitareuna rispostasolo dopo un
StatisticainferenzialeBrancadella statisticainteressata
alla veriflcadelle i-
Si vedanoanchele voci CONDIZIONA-
processodi condizionamento.
potesie alla stimadei parametridi una popolazione.Trarnitela statistica
MENTO e PAVLOV.
inf-erenziale possonoesserefatte GENERALIZZAZIONI di risultati otte-
n uti s u c am pionir i- r p p rc s c n ta ti v i . Stimolo di rilascio ln ETOLOGIA indicauno stintolclche alla suacomparsa
determinaun COMPORTAMENTO automaticodell'organismo.Si veda
StatisticaInsiemedi metodidi naturalogicae matetnatica atti a raccclgliere,
MECCANISMO DI RILASCIO INNATO.
elaboraree interpretaredati numerici allo scopo di descriverel'enomcni
collettivi e fare inferenzecarallerizzateda implicazioni che vannooltre il Stimolo efficaceUno stimoloche produceuna rispostaquandoapplicatoad
campionestudiato. un recettoresensorialeappropriato.Per esempio,accendereuna luce da-
probabilrnente
vanti all'occhicldi un soggetto costituisce
uno stimoloeffi-
Statisticanon parametrica Uinsiemedi metodistatisticida usarequandoi
la lucedietrclal soggettoprobabilmentc
cace,accendere no. Si vedaanche
dati non si distribuiscono
in accordoa una DISTRIBUZIONE NORMA-
S1'IMOLOFUNZIONALE
LE, come accadenella maggiorparte degli studi sul comportamentouma-
no. percepitodall'organismo.
Stimolo funzionaleCid che vieneell'ettivamente
r66 | (r7

stimolo incondizionaleStimoloche, senzala necessitd cli ulterioricondizio- SublimazioneUsato in PSICOANALISI per descrivereil MECCANISMo
ni, prr>duce
una RISPOSTAdefinitaINCONDIZIONALE. ciod automarr_ DI DIFESA per il qualeimpulsi INCOSCI inaccettabilivengonorncanir
ca: pel esernpio,il contattocon il cibo che d capacedi l'areernetterela ri- lati in fbrme coscientiaccettabili.Per FREUD questod il rnocloprinciprr-
spostadi salivazione. le di una societirdi affiontarelu RIMOZIONE,.E certartrcnteil nreccarti-
srnodi difesapiir accettabile socialmente.
Stimolo nominale Lo stimolocosi come vienepredispostodallo sperirnenta-
tore,che non semprecoincidecon ciit che produceuna rispostada parte Subliminale Descriveuno stimolo al di sottodella SOGLIA della PERCE-
d el l ' or ganis m o. ZIONE COSCIENTE.
Stimolo ogni aspettoo variazionedell'arnbiente
percepibileattraversoi sen- Suggestionepost-ipnoticaSuggestione
indotta.risultanteda uno statoiptttt'
si da un organismo. tico, che permaneanchenel normalestatodi coscienzae di cui s'ignora
I' ori gi ne.
storia guida concettopropostoda ALFRED ADLER secondocui le persone
hannodei principi stabili tranritecui vengclnovalutatele esperienze e i Summerhill Scuoladedicataalla liber-azione
dalla RII\IOZIONE liudlta da
comportamenti. Queste storie guida fbrmano la basedella vita delle per- A . S . N E I LL.
sonee spessoinconsciamente influenzanogli elenrentidi basedel loro ca-
SuperapprendimentoApprendimentcl in cui la praticao la ripctizioneconti-
rattere.
nuanooltrc il puntoche permetteun adeguata padronanza dcl cornpito.ll
strabismo Dit'ettoocularedatodalla r.nancanza di coorclinazione dei musco- superapprendimcnto non vieneconsideratodannoscr, dalo chc d itnpossi-
li degliocchi,che non permetteagli occhidi metterea fuoco lo stess.pun- bile apprenderetroppobenequalcosa.IVdCl
to contemporaneamente.
Super-io SecondoFREUD b uno dei tre costituentidella PERSONALITA.
strategia minimax Nella TEoRIA DEI GIocHI questoterrnineindica la C trmel ' E S.con cui b cost unt cnr cntineconf lit lo.b I NCO SCI O . Ecost it ui-
sceltadi mininrizzartle perditepiuttostoche rnassinrizzare
i guaciagni. ro dall'INTERIORIZZAZIONE delle limitazioninei confionri degli im-
pulsi dell'Es, linritazioniche son<lin armoniacon i valori e i COMPOR-
stratificazionesocialeLa suddivisione
di unasocietirin classisocialibende-
TAMENTI standarddella societirin generalee dei genitoriin particolare.
finite.
E l ' equi v alentdellu
c eoscicnza in un sist em act ico.
StressorCiascunl'attorecapacedi produrreuno statodi STRESS.
Surrogato Relativoa cid che sostituiscepsicologicarnentc-t;ualcunoo qual-
Strutturalismo corrente psicologica.strettamenteassociataa wILHELM cosa.Per esernpio,una sorellamaggiorepuir divenireuna nradresurroga-
wuNDT, in cui vengt'rno enf'atizzati
i contenutidella MENTE. studiata to, o uno PSICOTERAPEUTAun padresurrogato.In PSICOANALISIil
rnedianteI'INTROSPEZIONEe vista come strutturache contienetali termined spessr>usatoper indicarequalcunoo qualcosa,in genererap-
contenuti.Si contrappone
al FUNZIONALISMO. presentato INCOSCIAMENTE,nei SOGNI. aventela funzionedi nascon-
Studio pilota ESPERIMENTOo studiosu piccolascalacreatoper vederese dere la vera IDENTITA di una pehona tr ciil che e originedi tilrti senti-
lnenti.
siautile uno piir ampio;spessousatoper valutarela metodologiaproposta.

Subconsciostrutturapsichicacostituitada tuttocid che non d coNSCIO ma Sviluppo morale In PSICOLOGIADELLO SVILUPPOvid oggi grandeac-
che la capacitidi daredei giudizi moralisegue
cordo sullaconsideraziclne
che potrebbelhcilrnentediventarlo.ll terrnincvieneusatospecialrriente in
una sequenzn stadialecomeavvieneper altri aspettidcllo sviluppo.
sensofisiologicoper denotareun'areaappartenente al continuumche va
dalla CoSCIENZA vigile al sonnoprofcrndo. considerandora teoriapsi- SvoltaUsatoin PSICOTERAPIAperdescrivere I'improvvisaintuizionedi un
coanalitica,pud essereconsideratoun concettoequivalenteal pRECoN- pazienteriguardoad un problemadopo il superamento della sua RESI-
SCIO .r nanon all' I N C ON S C IOc o n c u i v i e n es p e s soconfuso. STENZA ad alfrontarlo.Si vedaancheABREAZIONE.
\

Tabir Termineantropologicoche indica il COMPORTAMENTOproibikrcla


una CULTURA. In genered associatoad elementimagici o religiosi,nra
spessoviene usatoin un contestopii arnpioper indicarequalsiasiproibi-
zionesocialesignificativa.ln PSICOANALISIsi rif-eriscespessoalla Rl-
MOZIONE di impulsi sessualisocialmenteinaccettabili,come nel caso
dell'INCESTO.

Tabula rasa Metafora.risalentead Aristotelee ripresada Locke, usataper in-


dicareche la MENTE alla nascitad vuotae tutti i suoi contenutiproven-
gono dall'esperienza. Si contrappone alla concezioneinnatistadelleidee.

Tanatologia Provieneda THANATOS, il terminefieudiano che denominagli


istinti di morte; studiodel modo in cui le personeaffrontaronola morte.

TAT Si vedaTEST DI APPERCEZIONE TEMATICA.

Tecnica del doppio cieco Procedurasperimentalein cui n6 il soggetton6 lo


sperimentatoresonoa conoscenza del momentoin cui viene introdottala
manipolazionesperimentale.Utilizzata in particolarmodo negli ESPERI-
MENTI con farmaci, in cui n6 il soggetton6 lo sperimentatoreconoscono
quale farmaco verrd somministrato,quandoe da chi. La tecnicacerca di
superarei problemi prodotti dall'EFFETTO SPERIMENTATORE.

Tecnica dello split-brain Tecnicachirurgicache, portandoalla disconnessio-


ne dei due emisfericerebrali,allevia,ad esempio,gravi attacchiepilettici.
t

t7 0 t 7l

Le personeche sono statesottopostea quest'operazioneperdonola capa- da un'otticaidealisti-


THOUGH-MINDED) in cui tutto vieneconsiderato
citir di integrarele sensazioniprovenientidalle due met) del corpo e di ca. olt im ist icae r eligit r sa.
coordinarei movimenti degli arti appartenentia lati diversi. Non vi d pii Teoria dei giochi Approcciomatematicoallo studiodel conflittoe della as-
alcunacomunicazione tra le due parti del cervello.Di conseguenza sem-
sunzionedi decisioni.Considerale situazionidi contlittocomedei giochi,
bra che ogni methassumale funzionidi tutto il cervello,il risultatodi cid con tattichee strategiedi gruppocon giocatoritotalmenterazionali.Alcu-
d la presenzasimultaneadi due cervelliseparatied indipendenti, e di una
ne delle situazionipiir semplicistudiate,come il DILEMMA DEL PRI-
MENTE doppia. Questi eff'etti sono dovuti interamenteall'operazionedi
GIONIERO,sonostateoggcttodi studiodegliPSICOLOGISOCIALI che
resezionedelle connessioni tra i due emisferie non hannonulla a che fa-
cercavanoMODELLI utili alla comprensione del comportamento sociale.
re con FENOMENI psicologici come le PERSONALITA DOPPIE,
MULTIPLE. DIVISE o IA SCHIZOFRENIA. Teoria dei guadagni e delle perdite nell'attrazione interpersonale Tentati-
vo di formulareunateoriache rendacontodei cambiamentinei legarnitra
Tecnicadi Gallup La prima e piii conosciutatecnicaper il campionamento
le persone.Suggerisceche gli aumentio diminuzionidi cttmportarttcnti
di massadella clpinionepubblica;ideatadallo studiososocialeamericano
rinforzantiche riceviamoda un'altra personahannopii effettodi un li-
GeorgeGallup.
vello costantedi legame.Cosi le personeche ci piaccionodi piir sono
Tecnica di scelta forzata Situazionesperimentalein cui un soggettod obbli- quel leche inizialm entvcngono
e st im at enegat ivam entper
e poi csser e
giu-
gato a scegliereuno di una seriedi giudizi, anchese nessunogli sembra dicatein modo semprepiir positivo,mentrequelleche ci piaccionomeno
appropriato. sonole personeche vengonovalutatebeneinizialmentein seguitonegati-
Tecniche proiettive Procedurecreate per scoprire le MOTIVAZIONI IN- vamente.
CONSCIE,le ANSIE e i conflitti di unapersona.Consistono, comenel ca- Teoria del campo Questateoria si basasul principio dclla PSICOLOGIA
so del RORSCHACH e del TAT. di stimoli relativamentenon strutturati DELLA GESTALT secondocui I'intero b qualcosadi pii della somma
costruiti per facilitare la PROIEZIONE del materialeche non sarebbeac- delle sueparti; cid avverrebbesia nel funzionamentodel CERVELLO sia
cessibilealla COSCIENZA in modo diretto. nel COMPORTAMENTOdell'uomo e degli animali superiori.Di conse-
Tecnofogia dell'informazione Termine utilizzato per indicare i mezzi (mi- guenzail CERVELLO potrebbeesserecompresomeglio se considerato
croelettronici) elaborazione
di trasmissione, e uso dell'infbrmazionecon- come un CAMPO globale,e non un insiemedi cellule nervose.Mentre
sistentedi parole,immaginio numeri. I'origine di un particolarecomportamentosi ritroverebbenella totaliD di
un campodi elementiinteragentipiuttostoche nel pit banalestimolo.Nel-
TeleologiaNell'accezionePSICOLOGICA, indica lo studio dei FENOMENI
le sueimplicazionisocialila teoriadel campod strettamente associata al-
psichici e delle loro finalitir, in base all'assuntoche tali fenomeni siano
I'operadi KURT LEWIN. I concettodi camposi ritrovaanchenell'ap-
sempre finalizzali a qualcosa.
procciodi J.R. Kantor,noto come Intercomportamentismo. NdC]
Tempo di reazione Tempo che intercorretra la presentazionedi uno stimolo
Teoria del contagio delle folle Teoria sociologicaderivantedalla vecchiai-
e la ripostadi un soggetto.
dea di MENTE DI GRUPPO.Secondoquestaversionedella teoria una
Tendenzacentrale Si vedaMISURE DI TENDENZA CENTRALE. folla ha la capacitirdi assimilareindividuial suo interno,producendo
del-
Tendenza organizzatrice Termine a volte usato nello studio della PERCE- le unitl psichichesottomesse e cambiandole rispostepsichichetipichedi
ZIONE per descrivereil modo in cui i processipsichici INNATI si com- un individuo.Si confionticon il termincMENTE COLLETTIVA.
binano con I'esperienzaper strutturareil mondo percettivo. Teoria del doppio legame Teoria secondocui messaggicontraddittorio ri-
Tender-minded Terminedello psicologoamericanoWilliam Jamesusatoper chiesteconflittualipossonoindurreuno statodi STRESSacutoo addirit-
descrivere un lato della PERSONALITA (opposto a quello definito tura casi di SCHIZOFRENIA.Usatain particolarmodo per spiegareuna
172 173

relazionedi DIPENDENZA come quellatra barnbinoe genitoriin cui il Teoria della reazione lpotizzache le personereagisconocontro i tentatividi
bambinonon pud n6 risolvcren6 scappare
dai problemipsichrcidi una si- limitare le loro sceltcc di influenzarele loro decisioniriconsiderando in
tuazione.Si vedaancheNEVROSI SPERIMENTALE. modo ancorpir) positivol'oggettodi questelimitazionie adottandoun at-
teggiamento di opposiz-ioneper resisterealle pressioni.Si vedaper esem-
Teoria dell'apprendimentosocialeAssocia(aprincipalmenteallo psicoklgo pio. I'EFFETTO ROMEO E GIULIETTA.
americanoAlbert Bandura.al suo concettodi MODELLAMENTO e ba-
satasulla ricercasperimentale sull'apprendimento. l'eoria dell'identitb sociale Modello secondocui classifichiamogli altri in
Questateoria rifiuta
comc unici, o principali.elementiche deterrninano la PERSONALITA e 'appartenenti al gruppo'e 'non appartenenti
al gruppo'e siamo portatia
il comportamento socialesia le pulsioni inconscedella PSICOANALISI considerare perch6starecid aumentaI'autostima.Si
i primi positivarnente
sia il sistemadi rinforzi del COMPORTAMENTISMO.Bandurae i suoi vedaancheCONFRONTOSOCIALE.
colleghicredonoche I'apprendimcnto osscrvativo per I<l
sia tirndarnentale .spicgazione
Teoria dello scambio Particolare della relazionetra due persone
svi l u ppodc l bam bin o . che tbrmanouna DIADE. Riguardaprincipalrnente I'analisidei c<lstie dei
Teoria dell'etichettamentoQuestateoria,sviluppatanell'ambitodella PSI- benetlcidella relazioneper ogni individuo.Questateoriab stataintrodot-
COLOGIA SOCIALE per spiegareil comportamentodeviante,si basa ta in PSICOLOGIASOCIALE,da JohnThibaute Harold Kelley,c in SO-
sulla considerazionedelle reazionidelle altre personeverso I'individuo CIOLOGIA da GeorgeHt>tnans.
definitodeviante.Conrbinatacon l'iporesirelativaalla PROFEZIA CHE Teoria dello scambionell'amiciziaConcettosociologicodcll'anriciziachc si
SI AUTO-AVVERA puit csscrcutilc pcr spiegarcil comportamentopsi- servedellaterminologiaeconomicadel rlercat<t.Secondoquestatetlrialc
cotico.Quindi se una personaviene considerataPARANOIDE qualsiasi personestimanoil proprio'valore'e cercanoaltrepersonedi valoreugua-
cosaf'acciad interpretatadagli altri sotto la luce della sua paranoiaed d le o maggioreper stringereamicizie.Si vedaTEORIA DELLO SCAM-
consideratainvariabilmenteprova della correttezzadella diagnosi origi- B IO.
nal e .
Teoria dello scambio socialeSi veda TEORIA DELLO SCAMBIO NEL-
Teoria dell'informazioneStudioriguardantela naturadell'inforrriazione
e il L' A MIC IZI A.
modo in cui questaviene trasrnessa.
E statapensatae sviluppatainizial-
menteda ingegnerie da matematici,ma con i progressidella conoscenza Teoria dell<lstress.ambientale sociologicadi cid che gli psi-
Interpretazione
sul CERVELLO d statautllizzataancheda psicologi e linguisti. cologi definisconoNEVROSI.Questodisturbovieneattribuitoall'eff'etto
di distorsionedi un certoambientesulletendenzecompofiamentali comu-
Teoria della detezione del segnale Si contrapponeal concetto di SOGLIA ni a tutti .
ASSOLUTA della sensazione suggerendo che la PERCEZIONE(la dete-
zione)di uno stimolo (il segnale)e in relazionealla sensibilit)dei recet- Teoria di Young-HelmholtzLa teoriapiir conosciutadella visionedei colo-
tori di sensoe alla MOTIVAZIONE dell'individuoa rispondere. che la letinacontienetre tipi cli recettoriper i colori. per il
ri, suggerisce
rosso.Il verdee il blu, e che ogni altro colorepercepibiled riconducibile
Teoria della personaliti implicita In generale,questateoria afl-ermache vi ad una combinazionedi questitre.
sono degli assuntia priori usati dagli individui nel dare opinioni sulla
PERSONALITA di un'altrapersona;specificatamente si rif-erisce
alle ca- Teoria sistemicaUn insientedi elementiinteragenti,che formano un unitd
ratteristicheche tendonoad associarsiinsiemenei giudizi della persona- organicaed organizz.ata,pud essereconsideriltoun sistema,conreil SI-
litd di qualcuno.Per esempio,'caldo'd in genereassociatoa 'socievole', STEMA NERVOSOCENTRALE O iI SISTEMA DI PARENTELA. LA
'estroverso'.'simpatico';mentre 'freddo' viene associatoa 'introverso', teoriadei sistemicercadi individuarei principigeneralisottostantia qual-
'riservato'e'senzaumorismo'.Questateoriad statasviluppatadallo PSI- siasisistematramiteun analisicomparativa delle e
strutture delle f unzitl-
COLOGO SOCIALE americanoFritz Heider. ni dei sistemi.
1 74 t'75

Teoria stadialeTipo di teoria,comequelladi PIAGET,che considerail pro- mentesi parladi tecnichedi interventocognitivo-comportamentale che ri-
cessodi sviluppocome compostoda una seriedi stadiprogressivie non mandano,pii che ad una vera e propria scuola,ad un orientamento gene-
arbitrari,ognunodei quali comprendei precedenti. fra psicologiaspcri-
rale versoil lavoroclinictl derivatodall'integrazione
mentalee metodoclinico. IVdCl
Teorie dell'apprendirnentoIl tentativo,risalenteagli anni 40 e 50, di spie-
gareil comportamento dcgli esseriviventi in baseai processid'apprendi- Terapia di gioco Si ril'eriscea una procedurapsicoterapeutica, rivolta ai ham-
mento.Il tentativodi costruzionedi una grandeteoriaomnicomprensiva, bini, che utilizza il gioco come supporto alla diagnosie al trattanlento. [O-
che si rif-aceva
nellastrutturae nel linguaggioa quelledellaflsica,fu por- riginariamentea tbrtc connotazitlne psicoanalitica, la terapiadi gioco b
tatoavantida Hull e Spencesenzagrandirisultatipratici.IVdCl oggi una valida cornpttnente di tutte le psicoterapieche si rivolgono:'ti
bambini.NdCl
Terapia ambientaleTipo di PSICOTERAPIAche si focarizzasuil'aiuroba-
sato sul cambiamentodell'ambientepiuttostoche delle ATTITUDINI o l-erapia di gruppo Tipo di PSICOTERAPIAche coinvolgenella stessase-
del COMPORTAMENTOdel pazienre. duta pii persone.Si basasull'assunzioneche le personepossanobenefi-
ciaredelle esperienzee dellaconrpagniadegli altri.
Terapiacentratasul clienteTipo di PSICOTERApIAsviluppatada Carl Ro-
gers.basatasu un'accettazioneincondizionalee sul rispettoper il cliente. Terapia elettro-convulsiva Usata principalmenteper il trattamentodi fbrti
Il cliente(contrapposto
in questocasoal paziente)non vienediagnostica- DEPRESSIONI,d una tecnicaaventecome obiettivoil cantbiamento del
to al llne di un trattamentoprestabilitobensivieneincoraggiatoad utiliz- comportamentotramite il passaggitldi correnteelettricaattraversoil CER-
zarele proprieenergiepsichicheper risolverei problemicome egli li ve_ VELLO del paziente.La tecnicaprovocaconvulsioniI.uusctllari e rendeil
de. Si vedaancheTERAPIA NON DIRETTIVA. pazienteincosciente. Si sostieneche la depressione del pazientein questo
modo possaspessoesserealleviata,ma non si conosconon6 le causen6
Terapia cognitivaQualsiasitipo di PSICoTERAPIA basarasui principi del-
el fettia Iung ot er m ine.O ggi. pr im adellat er apia.vengonosom m inist r ut i
la PSICoLoGIA coGNITIVA. Puntocrucialedel trattamentod l'analisi
al pazienti sedativio droghe rilassantiper ridurre il pericolo di danni fisi-
del modo in cui le personedannosensoalle loro esperienze. euesto ap- conosciutacome elettro-shock.
ci. E comunemente
proccioaiuta il pazienteaclindividuarele convinzionie le ideeche sono
causadei propri problemied inoltretentadi sostituireschemidi pensiero Terapia familiare Tipo di PSICOTERAPIA in cui d coinvolta tutta la fami-
negati vic on s c hc m ipos i ti v i . glia, si basasull'assunzioneche le NEVROSI sia il prodottodi relazioni
disturbatetra i membri della famiglia.
Terapia comportamentaleTipo di PSlcorERAplA basatasull'applicazio-
ne dei principi dell'apprendimento, sviluppatasinei primi anni '60 con- Terapia non direttiva Tipo di terapiain cui viene accettataI'espressionedei
temporaneamente in Inghilterrae negli Stati Uniti (si vedanoancheEy_ bisognie dei conflitti nellemodalitirdel paziente,senzaquindi che vi sia
SENCK e SKINNER). Partendodalle prime ricerchepionieristichedi un sistemaprecostituitodi interpretazioneper guidare la personain una
Pavlove watson,il sudafiicanowolpe nrisea punto una tecnicanotaco- particolaredirezione.L eserhpiopii degno di nota d la TERAPIA CEN-
me DESENSIBILIZZAZIONE SISTEMATICA, che consisrenella pre- TRATA SUL CLIENTE di CARL ROGERS.
sentazione gradualedegli stirnoliansiogeni,che caratterizzano una parti-
Terapia occupazionaleTrattamentoassociatoalla PSICOTERAPIA per pa-
colarefbbia, in una condizioneantagonista dell'ansia(generalmente il ri-
zienti istituzionalizzati.Consistenel far eseguirecompiti utili a migliora-
lassamento muscolareprofbndo.Dalle prime pionieristiche tasi deila frne
re l'AUTOSTIMA e i sentimentidi valore.
degli anni '60 la terapiadel comportamento si d progressivamente svilup-
patae arricchitadi nuovetecniched'intervento,anchedi tipo cognitivo: Terapia razionale emotiva Tipo di PSICOTERAPIA strettamenteconnessa
flooding, rcle plaving, stressinoculorir.rrr,
tecniched'immaginazionee di alla TERAPIA COMPORTAMENTALE e sviluppatadallo psicologo a-
arrestodel pensiero,analisidelle idee irrazionali,modellamento. Attual- mericanoAlbert Ellis. La terapiacercadi individuarele idee irrazionalial-
1 76 t 11

I'originedei disturbidell'af}'ettivitie del comportamento


del pazientee di Test delle analogie Un tipo di test mentaleampiamenteusatoin cui i sogget-
spingerequest'ultimoa sostituiretali ideecon altrepii razionali. ti devonocompletareil quartotermine di una seriedi frasi, ad esempio'la
Franciasta allo champagne come il cavialesta a ...'.
Terapia Si vedaPSICOTERAPIA.

Territorialith lndica il concetto,sviluppato in particolar modo in ETOLO- Test di appercezioneper bambini Versionedel TEST DI APPERCEZIONE
GIA, secondocui certi animali definisconoun lorclterritorio.che dif'ende- TEMATICA adattatoPer i hambini.
rannoper il proprio uso o quello del gruppo.Questatendenzain tali ani- Test di appercezione tematica TECNICA PROIETTIVA, sviluppatadallo
mali d probabilmenteINNATA. COMPORTAMENTI simili negli uomini psicolog<tamericanoHenryMurray.costituitada una seriedi disegniarn-
dovrebberoesseredeflniti in questontodo con grandecautela,dato che bigui o vaghi (in genererallguranti una o due persone)riguardoai quali
non vi d alcunaprovache tali comportamentisianoinnati negli esseriu-
il soggettodeve inventareuna storia.I temi che emergonoda questestorie
mani. nel soggettoareedi conflittoemotivo
sonoquindi usatiper diagnosticare
Terza forza Termineusatoper queglipsicologiche non si rifanno n6 ad alla o ansie.
visione PSICOANALITICA n6 a quella COMPORTAMENTISTAdella
Test di associazionedi parole Tecnicausata per esplorarearee di conflitto
condizioneumana,ma piuttostoad una visioneUMANISTICA.
psichicoche una personapud aver RIMOSSO.Al soggettovienechiesttr
Test Misurazioneobiettivae standardizzata
di un campionerappresentativo
di o meglio fare delleASSOCIAZIONI LIBERE' nel piir bre-
di rispondere,
comportamenti. IVdC] ve tempopossibilein relazionead una listadi parole,nlentreil valutatorc
Test (o questionario) per gli interessi lavorativi di Strong Questionariosu- registrai tempi di reazionee le rispostedate.
gli interessidellapersona.Le rispostedatedal soggettovengonoconfion- Test di completamento di forme Test compostoda figure incornpleteche
tatecon gli interessidi personeche hannodiverseinclinazioni. possonoesserecompletatecorreltamentesolo se il soggettopercepisce
Test a scelta multipla Questionarioo test compostoda item che richiedono I'unitlr sottttstantee l'interezzadella figura.
la sceltadi una rispostatra una seriedi alternutive.
Test di intelligenza Un test che si supponemisuri I'INTELLIGENZA, qua-
Test Army Alfa ll primo TEST DI INTELLIGENZA somministratoin modo lunquecosaessasia. Lo scopodel testE quellodi discriminaretra perso-
massivo.Sviluppatoda Termansemplificandola SCALA BINEI fu im- ne con punteggialti e personecon punteggibassi(cio6QI alti e bassi),in
piegatodall'esercitodegli Stati Uniti al Inomentodi costituireil contin- modo ciapoterle assegnarea categorieeducative,occupazionalie sociali
genteche dovevavenire a combatterein Europanella prima guera mon- differenti. Alti punteggi denoterebberoun intelletto elevato e viceversa,
diale. Fu progettatoper personeche sapessero leggeree scriverein ingle- ma in assenza di una definizioneconcordedi intelligenzala DEFINIZIO-
se,ma vi era ancheun versione,I'Army Beta,per analfabeti. NE OPERAIIVA diviene circolare,ossiale personehannopunteggialti ai
testdi intelligenzaperch6sonomolto intelligentie cid avvieneperch6le
Test carta e matita Qualsiasitipo di test o TECNICA PROIETTIVA che ri-
personemolto intelligentihannopunteggialti ai testdi intelligenza.Oltre
chiederispostescritte.
a questadifficold, ci sono molte prove che sostengonocome i test di in-
Test d'associazioneSi vedaTEST DI ASSOCIAZIONE DI PAROLE. telligenza,per la selezionefatta delle prove, tendonoad esserecaratteriz-
Test della persona TECNICA PROIETTIVA in cui un bambino deve dise- zati da un BIAS in favore di personedi razzabianca,abitanti in cittd e di
gnareuna personaal fine di valutarne,in termini generali,I'abiliti intel- ceto medio.Si vedanoancheSCALA BINET e QL
lettivao il ritardomentale.
Test di Rorschach Sicuramentela TECNICA PROIETTIVA pii conosciuta.
Test delle analogie di Miller Testcostruitoper predirele prestazioniaccade- Il materialedel test b compostoda dieci macchiedi inchiostro sviluppate
michefuturedi studentilicealiutilizzandodifficili problemidi analogia. da HermannRorschach,PSICHIATRA svizzero.Al soggettoviene chie-
t78 119

stodi faredellelibereassociazioni riguardole macchie,in seguitotali giu- derati.I gettoniin seguitopossonoesserescambiatidai pazientiper otte-
dizi vengonovalutati alla luce di certe categoriedi rispostastandardizza- nerecoseo attivitirdesiderate.
te. Anchese utilizzatoisolatamente il testnon permetteuna diagnosisu e-
Tolleranzaverso I'ambiguitir La capaciti di viveresituazioninon ben deli-
ventualidisturbipsichicidella persona,i risultatia cui conducevengono
considerati neate,in cui possonocsscrcdatedifferentiinterpretazioni di ciit che acca-
da molti PSICOLOGICLINICI un primo urilepassoin taledi-
rezione. de ed in cui gli esiti non sonochiari;indicaquindi la capacithdi accettarc
la complessitinelle vicendcunlanesenzacercaresoluzionisemplicisti-
Test di SeashoreBatteriadi test sonori per la valutazionedelle capacitirmu- che. Un'alta tolleranzaversoI'ambiguiti i considerata un segnodi salute
sicaliprevalentementeusatinei paesianglosassoni. nrentalee di nraturiti.
Test di Vigotsky Test per la capacitddi formareconcetti,il soggettodeveor- Tossicodipendenzasi veda DIPENDENZA PATOLOGICA
dinare una serie di blocchettisecondoil colore, la forma e la grandezza.
Prendeil nomedallo psicologorusso,che fu pionierenello studiodellere- lbtem Termineantropologicoche denominaunacosavivente,() una suarap-
lazioni tra pensieroe linguaggioparlatoche intervengononello sviluppo sirnbolicaveneratada un gruppo di personecome spirito
presentazionc
intellettivo. protettore.

Test diagnostico Strumentousatodagli psicologi per sondarela naturadi un Tough-mindedTerrnineusatodallo psicologoamericanoWilliam Jamcsper
disturbodell'affettivitho mentale.Si vedaTECNICHE PROIETTIVE. indicareun lato della PERSONALITA (oppostoa quello dellnito TEN-
da un'otticantatcrialisticu.
DER-MINDED) in cui tutto vieneconsiderato
Test indipendenti dalla cultura Test psicologici i cui puntegginon sono in-
pessi mi st ica
c non r eligiosu.
fluenzati da fattori culturali. Tali test potrebberoquindi esseresommini-
stratia qualsiasipersonacon la stessaVALIDITA a dispettodella cultura 'Iraccia mnesicaSi vedaENGRAMMA.
di appartenenza dei soggetti.
Tracking Il termineindicala proceduradi aggiustamentoper seguireun og-
Test T Il piD noto d il T di Student,B un test statisticoper deciderese le ME- gettoin movimento;vienespessousatoper descriverei movirnentioculari
DIE di due gruppi di punteggi sono significativamentedifTerenti.Si veda di un bambinoo di un pazientecon un probabileDANNO CEREBRALE.
SIGNIFICATIVITA STATISTICA.
Training assertivoTecnicadi terapiacomportamentale per aiutarele perso-
TestosteroneOrmone sessualemaschilesecretodai testicoli. ne a superareansiee fobie sociali.E basutasul principioche questeulti-
me sianodovutea un apprendimento socialecarentee possonoesseresu-
Thanatos FREUD adottdquestaparolagreca,che denominala morte,per de-
perate irnparandomodalitd di interazionesociale piii etTicaciche vanno
scrivereil suo concettodi ISTINTO di morte; una tendenzaverso I'auto-
dall'espressionedei proprisentimentialla capacitidi "dire di no", al fron-
distruzione.Si contrappone all'EROS.
teggiareI'ansia in situazionisociali.La tecnicasi servedel GIOCO DI
Tipo di richiesta ln PSICOLOGIA SPERIMENTALE indica i suggerimenri RUOLT.[VdCl
CONSCI e INCONSCI che rivelano Ie aspettativedello sperimentatoreri-
Training emotivo Tecnicaper il miglioramentodella comunicazioneinter-
guardoal comportamentodel soggetto.I soggettitendonoa comportarsiin
personalee della qualit) delle relazioniin piccoli gruppi. Il suo orienta-
modo da far avverare,contrastareo favorire tali aspettative.Si veda EF-
mentod quellodellaPSICOLOGIAUMANISTICA e si basasui metodie
FETTI DELLO SPERIMENTATORE.
sulleespcrienze dellaTERAPIA DI GRUPPO.I lcaderdel gruppocerca-
Token-economyProceduradi ANALISI e MODIFICAZIONE COMPORTA- no di favorireuna discussioneapertae sincerasui sentimentientroil grup-
MENTALE e impiegatainizialmente nelle istituzioni psichiatriche.Ven- po. Si supponeche ogni nuovaemotiviti nei confiontidellerelazionidi u-
gono usati dei gettoni come rinforzi simbolici per i comportamentidesi- ad altreareedella vita. IVdCl
na personacon gli altri si estenderd
1 80 Ittl

Training Termineanglosassone, ormai entratonel linguaggiopsicologicoin- in percentualirnolt0piir altc gli uomini,uno pii recented la sindrornedel-
ternazionale,con cui si defrnisceuna ntodalitddi apprendimento basata I' X fragile.
sull'esercizic'r
sistematico e prolungato.ll risultatodel trainingd uno stato
di miglioramentoo mantenimentoa livello flsico e psicofisico,manuale, stabiledi PERSONALITAdi un individuo.
Tratto Qualsiasicarattcristica
psicologico.IVdC] Trauma Shockpsichico<tllsicodeterminatoda un violentoincidenteo da u-
TransessualitiIl sentirsimembrodel sessooppostoa quellodel propriocor- na l-erita.
po. I transessualisono personeche in generecercanodi cambiaresessc'r Trauma della nascita Lo shockclell'irnprovvisopassaggitldalla sicurezza
chirurgicamente.Da non confondersicon TRAVESTITISMO. e dal comfbrt dcl ventrclnrterno alla ditflcile insicurezzadel rnondoe-
Transfer bilaterale Trasf-erimento
di una capacitdappresada una parte del stcrno.Alcuni PSICOANAI-ISTI credonoche questtlsia l'originc del-
corpo su un'altra parte.Per esempio,si rif'eriscea personeche calciuno I'ANSIA degli adulti e chc sia qualcosache si debbaaflitlntareprrnta
che una personapossadiventarepsicologicamente maturac liberadalla
con il piededestroe che imparancla calciarecon il sinistro.Si vedaLA-
TERALITA. N E V R O SI .

TravestitismoCOMPULSIONEad indttssare abiti dell'altrosesso.Indicaan-


Transfer del training Prclcesso per cui I'apprendimentoraggiuntoin una si-
che I'esperienza di eccitaz.itlnc datadal vestirecolllc un t.nertlbrtr
sessuale
tuazioneviene trasferitoad un'altra situazione.Cid pud esserein alcuni
ctln la TRANSESSUALITA.
ilell'altrosesso.l)a non confirndersi
casipositivo(ad esempio,per un ingleseconoscere lo spagnololo aiutaad
imparareI'italiano)ed in altri negativo(ad esempio,saperguidareun'au-
to rendepii difficile I'impararead usareuna barcacol timone).Si veda
SET DI APPRENDIMENTO.

Ttansfer negativo L'interf'erenzasull'apprendimentoda parte di un appren-


dimentoprecedente, causatodalledifferentirisposterichiestenelleduedi-
versesituazioni.Per esempio.governcreuna barcacon il tirnonedopo a-
ver imparatoa guidarela macchina.Si veda TRANSFER DEL TRAI-
NING.

Transfert Termine usatoin PSICOANALISI per indicareil processocon cui


il pazientetrasferiscesull'ANALISTA i sentirnentiprovati per altre per-
soneimportanti.Tale processo,se pur non essenziale, d consideratouna
parte normaledel processod'analisi.L'analista,riflutandoil ruolo asse-
gnatogli,pud mostrareal pazientecosaquest'ultimosta facendoe conse-
guentemente aiutarloa scoprireI'importanzadella personaoriginaria.

Tratto centrale organizzativo Secondolo psicologoamericanoGordon All-


port,un TRATTO caratteristico dellaPERSONALITAdi un indiviciuoas-
sociatoa molti altri tratti.Peresempio,le descrizioni'caldo'o'freddo'ri-
guardoad una personasonoconsiderate terminichiave.

Tratto legato al sessoCaratteristicatrasmessa


geneticamenteosservatapiir in
un sessoche nell'altro.Un esempioclassicod il daltonismoche colpisce
\

Underachiever Relativoa personeche non riesconoa raggiungctcil lircllt'


di rendimentoattesoper loro.A volteusatonel campodcll'cducuziorrepr'r
descrivere chi non si impegnasufficienternente,
o in ogni casochi avrcb-
be le capacitddi tare di pii.
l s5

Validiti Si veclaVAt-lDlTA DI COSTRIiTTO.

ValidazioneconsensualeVcrificareIa propriaPERCEZIONHdi qualcosapcr'


mezzodel giudizio di altre persone,ovverocercaredi capirese cir) chc
vi eneperc epit ob r ealeo un'illusione.

Validit) di costrutto Indica il grado in cui ogni iterndi un test psicologico


misurao predicecid pef il qualee statocreato.

Validith esterioreo di facciata Indica il gradoin cui un test psicologicoo


altre procedurescnrbranorilevanti per la VARIABILE a cui si riferi-
scono.

Validiti predittiva Si vedaVALIDI'IA Dl COSTRUTTO.

Valore di sopravvivenzaValoredato ad una caratteristicafisica o comporta-


rnentalein relazionealla sua capaciti di aumentarela probabiliti di so-
pnrvvivenzadi un individuocl cli una specie.

Valutazione( I ) Valutazionedella prestazione


di un individuoad un compi-
to. (2) valutazionedi una srtuazioneche puir condurread uno statodi
stres.s.

Variabile L'attributcldi una grandczzacapacedi assunrcre qualsiasivaklrein


un certointervallo.Le variabilipossonocsseredi tipo discreto,nel casoin
trri l ' i ntervallod cost it uit osolo da specif icivalor i( ad esenr pio.
int cr i) ,e
l ()l

let t cr alr r cntsignit


Zei tgei stTel ni nc t eclesco. e ica'spir it t dci
l t cllr pi'.Vicr t cr r
satoper descriverel'untore prlliticoe sociale prevalcntc tli trtl cpocrl.I'tr
pi ni onecorrent e.le nt anicc le r noder iguar doqualsiasicositdit lllrlt r t t
ghezzai ei capcllialla PSI CO LO G I A.Lo Zeit geistinlluisccst t llr tvill t '
ntotivae mentalecli ognunoe si supponcche abbiaefli'tti sirrlilisrl l)cls()-
ne dellastessaetir.tirrnenclo in tluestolrlodouna spiegaziorrc per il I)lVA-
R IO.GE N ERAZI O NALE. ( Fig. I 9)

1925 't950 1975 20(n 2025 2050

zs annl I

soanni l

75 anni
DepressioneEra spaziale Finedella ,
Secondaguerramondiale guerrarnondlale
Bombaatomica ComPuter
Film Radio Televisione Video

Ivissr.ito r r d e l fu tu r o

nel tempo
Figura 19 - Zeitgeiste cambiamenti
DIMANTOVA
COMUNE
{,ffi
flJ

SERVIZIOBIBLIOTECHE

== iil
ScY'=
! = lJ
;
E, E 'ih='i, 'E
€E
=-tr'=)ti
;
93 n
=z {:
=
= a
(.)tc:_
.l.-'=C
sr = .:
tL
=?=='J=
il +-u::'J=
.--+i:
7. ' = -
- i- 3 oo
(/
!
.= 5 : i, =
i -:
g
n
^J
.-Jtu ==

?e
,?tr -ii; F
=
? i7
v.i '; E.=
ta

F
= 9 =E s ?,2
;; i .iE =:;
--7-=

-..ba,
j3 3-iir' ;4 ,
:--! ! =- a S i
Ep 55 :=.: rE
r,tr_J;..4?a
.:i €.=i!, a eF
.= .. * (J .: X : =
"4.
r =.
= ^lu?- c F
<:i .! <
= , ! E Fi:: q/
F;;
--QQ
3:=
>
* -t.:=
Y
r Eg
:: =
= -^ F ui e.E Ei
--E =: =7
r-- s.i-' =7--
s =
ss--.r