Sei sulla pagina 1di 3

Problema 1 ordinamento esame di stato 2009 pag.

1 di 3 © Giancarlo Albricci2009

Problema 1 punto 1)

• L’area S compresa tra il settore circolare AOB e la corda


AB è data dalla differenza tra l’area del settore e l’area
del triangolo AOB, quindi:

( )
S ( x ) = S AOB − S ( AOB ) = r 2 x − r ⋅ r ⋅ sin x =
⌢ 1
2
1
2
= r 2 x − r 2 sin x = r 2 ( x − sin x )
1 1 1
2 2 2
con l’angolo x ∈ [0 , 2π ]

studio della funzione S ( x ) = r ( x − sin x ) con x ∈ [0 , 2π ]


1 2
PUNTO 2
2
• Agli estremi dell’intervallo abbiamo S (0) = 0 e S (2π ) = πr 2

S ' (x ) = r (1 − cos x )
1 2
• La derivata prima è:
2
• Siccome cos x ≤ 1 , la derivata prima è positiva in (0 , 2π ) e dunque la funzione è crescente in tale
intervallo; agli estremi S ' (0 ) = S ' (2π ) = 0 per cui abbiamo un punto di minimo per x = 0 e un punto
di massimo per x = 2π , entrambi con tangente orizzontale.
S ' ' (x ) =
1 2
• La derivata seconda è: r sin x
2
• S ' ' ( x ) > 0 in (0 , π ) per cui la concavità è rivolta verso l’alto
• S ' ' ( x ) < 0 in (π , 2π ) per cui la concavità è rivolta verso il basso
C’è dunque un punto di flesso per x = π con S (π ) = πr 2
1

2

Il grafico della funzione S ( x )


per il caso r = 1 è disegnato
qui a lato.
Problema 1 ordinamento esame di stato 2009 pag.2 di 3 © Giancarlo Albricci2009

PUNTO 3 r che minimizza il perimetro di AOB e x in sessagesimali


200
• La condizione sull’area del settore AOB ci fornisce la relazione: r 2 x = 200 da cui x =
r2
200 100 10
• x= ≤ 2π → r2 ≥ →r≥
r2 π π
200 200
• Il perimetro del settore AOB è: 2 p = r + r + r ⋅ x = 2r + r ⋅ 2
= 2r +
r r
 10 
La funzione da minimizzare f (r ) = 2r +
200
• è definita nell’intervallo  , + ∞
r  π 
 200  20  200 
• I limiti agli estremi sono: lim  2r + = +2 π e lim  2r +  = +∞
10
x→  r  π 
x → +∞ r 
π

 10  10 
La derivata prima è: f ' (r ) = 2 −
200
• 2
= 21 + 1 − 
r  r  r 

 10 
Pongo f ' (r ) ≥ 0
10
• → 1 −  ≻ 0 → 1 ≥ → r ≥ 10
 r  r

 10 
• La funzione è decrescente in  , 10  , crescente in (10 , + ∞ ) e ha il valore minimo per r = 10
 π 
200
• L’angolo in radianti è: x = = 2 radianti, trasformandolo in gradi sessagesimali abbiamo:
102
180° 360°
x° = 2 ⋅ = ≈ 115° (approssimato al grado)
π π
Problema 1 ordinamento esame di stato 2009 pag.3 di 3 © Giancarlo Albricci2009

PUNTO 4 Volume del solido

• Con un opportuno sistema di assi cartesiani abbiamo la seguente figura

• La funzione y = x 3 nell’intervallo [0 , 1] e y = 4 − x 2 nell’intervallo [1 , 2] definiscono i lati


della sezione quadrata del solido considerato.
• Gli elementi di volume del solido in un intervallo di altezza dx sono dati da dV = y 2 dx

• Facendo riferimento alla figura il volume si può quindi calcolare con gli integrali seguenti:

( ) ( 4 − x ) dx = ∫ 3x
2 2

( )
1 2 1 2
V = ∫ x 3 dx + ∫ 2 2
dx + ∫ 4 − x 2 dx =
0 1 0 1

[ ]
= x 3 1
0
 x3   8 1 7 8
+ 4 x −  = 1 + 8 − − 4 +  = 5 − =
 3 1  3 3 3 3