Sei sulla pagina 1di 20

Progetto Integrato darea Area Pistoiese Comuni e istituzioni Scolastiche di Pistoia, Quarrata, Agliana, Montale e Serravalle P.

se

la storia delle scienze anche la rottura delle frontiere disciplinari, degli sconfinamenti di un problema da una disciplina in unaltra, della circolazione dei concetti (E. Morin)

ISTITUTO COMPRENSIVO B.SESTINI - AGLIANA

SCUOLA INFANZIA S. PIERO


ANNO SCOLASTICO 2011 - 12

BAMBINI DI 4 5 ANNI

DOCENTI Elvira Cioli Gabellini Roberta Daniela Innocenti Tredici

FASI DI LAVORO Osservazione del quadro (4 5 anni) in conversazioni collettive e individuazione degli elementi che lo compongono e relative posizioni Rielaborazione grafica individuale e verbalizzazione delle posizioni (5 anni) Riproduzione tridimensionale del quadro (4 anni) Verbalizzazione delle posizioni e ricostruzione mediante immagini (4 anni) Individuazione degli elementi di disturbo (4 5 anni) e verbalizzazione del cambiamento se arriva cosa succede? Realizzazione, in gruppo, mediante immagini del quadro modificato (4 anni) Realizzazione grafica, in gruppo, del quadro modificato (5 anni)

Osservazione del quadro e individuazione degli elementi che lo compongono e relative posizioni Osserviamo un quadro:

La camera ad Arles
Van Gogh

Conversazione collettiva

Le insegnanti mostrano il quadro di Van Gogh e danno inizio alla conversazione chiedendo che cosa rappresenta

cosa vedo - le mie impressioni


(5anni)
E una camera da letto! Non di un bambino perch non ci sono giocattoli in giro . E di una persona grande, di un adulto. E la camera di due persone, perch ci sono due cuscini potrebbe essere anche la camera di una persona che dorme con due cuscini . La mi nonna dorme cos, con due cuscini!

Sar la camera di una persona ricca?


No

Perch?
Non ci sono tappeti, n tende I mobili sono poveri, semplici Non ci sono vasi, o fiori

Secondo voi una persona ordinata o arruffona?


I quadri sono storti! ma i vestiti sono tutti attaccati allattaccapanni! Le sedie sono vecchie, ma non c confusione!

Cosa vedete?
A DESTRA c una porta azzurra. No, non una porta, un armadio appiccicato al letto, perch le porte non sono mai appiccicate al letto ma larmadio si! Il letto appoggiato al muro a DESTRA. E un letto matrimoniale perch ci sono due cuscini E c una coperta rossa SOPRA. E i cuscini sono gialli come il lenzuolo.

SOPRA il letto ci sono quattro quadri attaccati al muro. DIETRO al letto c un attaccapanni e si vedono dei vestiti e un cappello. SOPRA allattaccapanni c un quadro. VICINO al letto c una sedia vecchia e ACCANTO alla sedia c un tavolino. SOPRA al tavolino c una brocca, un bicchiere, un libro e una catinella ma non vedo bene SOPRA al tavolino, appeso al muro, c un piccolo specchio. A SINISTRA c una porta e ACCANTO alla porta c un asciugamani attaccato al muro. DAVANTI alla porta c una sedia. Nel muro DI FRONTE, NEL MEZZO c una finestra chiusa

(4 anni)
Elena: c il letto, la finestra e il tavolino Brandon: vedo un quadro, un letto, la finestra Cristian: i quadri attaccati al muro, le cose sopra il tavolo Davide: due sedie, tanti quadri Martina: i quadri attaccati la muro, con la finestra Alessandro: la porta attaccata al letto, le sedie, la finestra, poi il quadrino celeste accanto alla finestra. E una camera Salvatore: dove ci si dorme Filippo M.: la camera del babbo e della mamma, perch ci vedo due cuscini Alessandro: o dei bambini Salvatore: la porta, il letto Marco: le sedie, il letto, le finestre Caterina: il letto, la sedia e le porte Filippo M.: la sedia, il tavolo, i quadri e le finestre Alessandro: ci sono due porte e una di qua e una di l Salvatore: che si apre Leonardo G.: il letto, il tavolo, la finestra Filippo B.: il letto, la porta, la finestra, la seggiola, il tavolo Alessio: ho visto il pavimento, poi ho visto lattaccapanni per metterci i giubbotti, i quadri Roberta: il letto della mamma e del babbo Luca: i quadri. poi il letto, poi la finestra, poi la seggiola, e questa rotta e anche quellaltra, la porta, due porte una di qua e una di l Irene: il cappotto, il letto Aurora: vedo il letto, i cuscini e la coperta, il tavolo, la finestra, il pavimento Gabriele: il letto, i quadri, la coperta, i cuscini, la sedia, la porta, il pavimento Leonardo B.: il pavimento, la coperta, la sedia, il cuscino, la porta, i quadri, il tavolo Tommaso T.: il letto, la finestra, le porte, le sedie, il tavolo, i quadri Tommaso L.: il pavimento, la coperta, la sedia, il cuscino, la porta, i quadri, il tavolo

COSA VEDI SUL TAVOLO


Cristian: una bottiglia Martina: una tazza Elena: una torta con le candeline Brandon: un bicchiere Alessandro: lacqua, poi le candele Caterina: la bottiglia Filippo M.: le candele con la torta Leonardo G.: la torta Filippo B.: la torta Gabriele: il bicchiere Tommaso L.: la bottiglia Aurora: la torta Leonardo B.: la tazza Tommaso T.: le candele Roberta: la torta Alessio: la bottiglia Irene: le candele Luca: la torta

Rielaborazione grafica individuale e verbalizzazione delle posizioni

NOI LO ABBIAMO BEN GUARDATO E POI DOPO RACCONTATO

Sara: A DESTRA CE UN ARMADIO BLU E APPOGGIATO CE UN LETTO CON SOPRA DUE CUSCINI GIALLI E UNA COPERTA ROSSA. AL MURO CI SONO ATTACCATI QUATTRO QUADRI UN PO STORTI. DIETRO AL LETTO CE UN ATTACCAPANNI CON DEGLI ASCIUGAMANI E UN CAPPELLO E SOPRA CE UN ALTRO QUADRO. VICINO AL LETTO CE UNA SEDIA ROTTA E UNA FINESTRA UN PO APERTINA. LI VICINO CE UNO SPECCHIO CHE SEMBRA UN QUADRO, MA E UNO SPECCHIO E SOTTO CE UN TAVOLINO CON SOPRA UNA CARAFFA, UN LIBRO E UN BICCHIERE. LASCIUGAMANO E VICINO ALLA PORTA E POI CE UNA SEDIA ROTTA E LA PORTA E CHIUSA. (5 anni)

Alberto CE LARMADIO ACCANTO AL LETTO E SOPRA AL LETTO CE UNA COPERTINA ROSSA E DUE CUSCINI. CI SONO QUATTRO QUADRI ATTACCATI AL MURO; DIETRO AL LETTO CE CE UN LATTACCAPANNI E SOPRA QUADRO. VICINO AL LETTO CE UNA SEGGIOLA E LA FINESTRA E SOPRA. IL TAVOLO E LONTANO DAL LETTO E SOPRA AL TAVOLO CE UN LIBRO E LA CARAFFA. VICINO ALLA FINESTRA CE LO SPECCHIO E CE LASCIUGAMANO VICINO ALLA PORTA CHE E A SINISTRA, E ANCHE QUESTA SEDIA E A SINISTRA (5 anni)

NOI CHE SIAMO I BIMBI GRANDI (5anni) UNO ALLA VOLTA IL QUADRO ABBIAMO DISEGNATO

Riproduzione tridimensionale del quadro


ALCUNI DI NOI LO HANNO REALIZZATO UTILIZZANDO UNA SCATOLA, CARTA E CARTONE COLORATO (4 anni)

NOI CHE SIAMO I BIMBI MEZZANI (4 anni) TUTTI INSIEME IL QUADRO ABBIAMO RICOSTRUITO

Individuazione degli elementi di disturbo (4 5 anni)

se arriva

POI NEL QUADRO UN INTRUSO E ARRIVATO E LE POSIZIONI DELLE COSE ABBIAM CAMBIATO

Realizzazione grafica del quadro modificato

. SE ARRIVASSERO UN CANE E IL VENTO.


IL VENTO SPALANCA LA FINESTRA, BUTTA IN TERRA LO SPECCHIO E QUELLO SI ROMPE. CASCA ANCHE LASCIUGAMANO CHE CADE SOPRA AL TAVOLINO E ROVESCIA LA CARAFFA E IL BICCHIERE, LI BUTTA PER TERRA E SI ROMPONO. IL CANINO SENTE QUESTA CONFUSIONE ED ENTRA NELLA CAMERA. CON UNA ZAMPATA APRE LA PORTA E PRENDE LASCIUGAMANO IN BOCCA E GIRA PER LA CAMERA. POI SALTA SUL LETTO E BUTTA I CUSCINI IN TERRA E ANCHE LA COPERTA PER TERRA. POI SI METTE A DORMIRE SUL LETTO, PERCH IL VENTO NON GLI DA NOIA. MA DOPO POCO SI SVEGLIA PERCHE SENTE IL TEMPORALE E PER LA PAURA SI NASCONDE DENTRO LARMADIO

SE ARRIVASSERO UN BAMBINO E UN GATTO ..


IL BAMBINO APRE LA PORTA ED ENTRA INSIEME AL GATTINO CHE GLI VA SEMPRE DIETRO PERCH SUO AMICO. IL GATTINO VEDE IL LETTO CON I CUSCINI E CI SALTA SOPRA E COMINCIA AD ARRUFFARE LA COPERTA: SI NASCONDE SOTTO UN CUSCINO E BUTTA IN TERRA LALTRO. IL BAMBINO SI PROVA I VESTITI CHE ERANO ATTACCATI E POI SI GUARDA ALLO SPECCHIO, SI METTE ANCHE IL CAPPELLO E DICE: SONO PROPRIO BUFFO!. ALLORA SI LEVA I VESTITI E LI METTE SULLA SEDIA SOTTO LA FINESTRA, VICINA AL LETTO. POI APRE IL CASSETTO, CI TROVA CARTA E MATITE E SI METTE A DISEGNARE.

SE ARRIVASSERO UN CANE E UN GATTO ..


IL GATTO SI ARRAMPICA ED ENTRA DALLA FINESTRA CHE ORA APERTA E IL CANE ENTRA DALLA PORTA CHE UN PO APERTA, E SI TROVANO NELLA STANZA. IL CANE INSEGUE IL GATTO E FANNO TANTA CONFUSIONE. IL CANE MORDE LASCIUGAMANO E LO PRENDE IN BOCCA, LO PORTA IN GIRO E CERCA DI PRENDERE IL GATTO CHE SI NASCONDE SOTTO IL LETTO. MA POI ESCE FUORI E RICOMINCIANO A CORRERE. IL GATTO SALTA E GRAFFIA I CUSCINI SOPRA AL LETTO E CON LA ZAMPA CERCA DI MANDARE VIA IL CANE .PICCHIANO NEL TAVOLINO E SI ROMPONO TUTTE LE COSE SOPRA: CADE IL BICCHIERE E LA CARAFFA, SI ROVESCIA LACQUA. IL GATTO PRENDE I VESTITI E LI BUTTA PER TERRA E ANCHE IL CAPPELLO IN TERRA. LA SEDIA VICINO AL LETTO SI ROVESCIATA E ANCHE QUELLA ACCANTO ALLA PORTA ROVESCIATA. ALLA FINE SONO STANCHI E SI ADDORMENTANO, IL GATTO SOPRA AL LETTO E IL CANE SOTTO.

SE ARRIVASSERO IL VENTO E UN GATTO ..


IL VENTO SPALANCA LA FINESTRA CHE PRIMA ERA CHIUSA E FA CADERE LE COSE, I QUADRI CASCANO SOPRA IL LETTO E LO SPECCHIO CADE SOPRA AL TAVOLINO E SI ROMPE E FA ROMPERE ANCHE IL BICCHIERE E LA CARAFFA E TUTTI I PEZZI CASCANO IN TERRA. ANCHE IL CAPPELLO VOLA IN TERRA MA IL QUADRO SOPRA ALLATTACCAPANNI RESTA ATTACCATO, PER ORA UN PO STORTO. IL GATTINO CON UNA ZAMPINA APRE LA PORTA ED ENTRA, SALTA SOPRA LA SEGGIOLA E LA SEDIA CADE PER TERRA. ALLORA IL GATTO PRENDE LASCIUGAMANO E SI DIVERTE A TIRARLO, MA C TROPPO VENTO E ALLORA SI NASCONDE SOTTO IL LETTO.

SE ARRIVASSERO UN BAMBINO E UN CANE

..

IL BAMBINO ENTRA DALLA PORTA, VA A CERCARE IL CANINO MA NON RIESCE A TROVARLO PERCH SI NASCOSTO DENTRO LARMADIO A ROSICCHIARE UN OSSO. IL BAMBINO COMINCIA A CHIAMARE IL CANINO MIRTILLO E IL CANE VIENE FUORI CON LOSSO IN BOCCA. NON VUOLE FARSI ACCHIAPPARE E SI METTE A CORRERE. SPOSTA UN PO IL TAVOLINO E BUTTA IN TERRA IL LIBRO, IL BICCHIERE E LA CARAFFA E I PANNI CHE SONO SULLATTACCAPANNI. LA CARAFFA E IL BICCHIERE VANNO IN MILLE PEZZI, POI IL CANE SALTA SOPRA IL LETTO E BUTTA GI ANCHE I QUADRI. SE TIRA LASCIUGAMANO PER DARCI UN MORSO LO BUTTA IN ARIA E BUTTA GI ANCHE LO SPECCHIO. ANCHE LA SEDIA ACCANTO ALLA PORTA CADE GI,. NELLA CONFUSIONE IL CANE HA PERSO LOSSO CHE ORA PER TERRA: IL BAMBINO LO RACCOGLIE E LO DA AL CANE E IL CANE SI FERMA A MANGIARLO. IL BAMBINO DICE: GUARDA CHE CONFUSIONE CHE HAI FATTO: ORA DEVO RIMETTERE TUTTO A POSTO!.

SE ARRIVASSERO IL VENTO E UN BAMBINO

..

IL VENTO SPALANCA LA FINESTRA E SI MUOVE TUTTO E SI FA CONFUSIONE. I QUADRI CASCANO SOPRA AL LETTO E ANCHE I VESTITI ATTACCATI VOLANO PER TERRA. LA SEDIA VICINO AL LETTO CASCA PER TERRA; ANCHE LA CARAFFA SI ROVESCIA E CASCA PER TERRA E SI ROMPE. ANCHE IL BICCHIERE CASCA DI SOTTO E SI ROMPE. IL VENTO BUTTA PER TERRA ANCHE LO SPECCHIO PERCH UN VENTO FORTE FORTE: LO SPECCHIO SI ROMPE, LASCIUGAMANO CASCA PER TERRA. IL BAMBINO HA SENTITO QUESTI RUMORI ED ENTRA DALLA PORTA E VEDE TUTTO QUEL TRINCO. ALLORA CHIUDE LA FINESTRA E COMINCIA A RIMETTERE A POSTO E DICE: CHE CONFUSIONE! ORA BISOGNA RIMETTERE A POSTO: MEGLIO CHE CHIAMI LA MAMMA, CI SONO TROPPI VETRI PER TERRA!

IL LETTO SUL PAVIMENTO ACCANTO ALLA PORTA LA SEDIA ACCANTO ALLA PORTA UNALTRA SEDIA ACCANTO AL LETTO UN MOBILE VICINO AL LETTO CE UNA FINESTRA APERTA ACCANTO AL QUADRO I QUADRI AL MURO SOPRA IL LETTO UN ATTACCAPANNI VICINO ALLA PORTA CON LASCIUGAMANO

LEONARDO SALVATORESALVATOREMARTINAMARTINA - LEONARDO TOMMASO ALESSANDRO

.IL

ENTRA DALLA FINESTRA E LAPRE TUTTA. SOFFIA NELLA CAMERA E VOLA TUTTO. BUTTA IN TERRA GLI OGGETTI SUL TAVOLO E LACQUA SI ROVESCIA SUL PAVIMENTO. I QUADRI DONDOLANO E ALCUNI DISEGNI SI STACCANO E CADONO PER TERRA E SI ROMPONO; ANCHE I VESTITI CADONO PER TERRA

UN LETTO IN UN ANGOLO

UNA SEDIA ACCANTO ALLA PORTA

UNA FINESTRA ATTACCATA AL MURO

I QUADRI ATTACCATI AL MURO, IN UN ANGOLO E SOPRA AL LETTO

LA PORTA ATTACCATA AL MURO E VICINO AL LETTO

CATERINA JASMINE JASMINEMINEIRENE ALESSIO MATILDE - GABRIELE

.IL

ENTRA DALLA FINESTRA APERTA E VA SOPRA LA SEDIA A SEDERSI. POI SALTA SUL TAVOLO E ROVESCIA LA CARAFFA E LACQUA VA TUTTA IN TERRA, IL GATTO POI SALTA SUL LETTO E GRAFFIA LE COPERTE CON LE ZAMPINE POI SCENDE E ESCE LASCIANDO LE PEDATE SUL PAVIMENTO

IL LETTO ACCANTO AI QUADRI LA SEDIA ACCANTO ALLA PORTA IL TAVOLINO E ACCANTO ALLA SEDIA SOTTO LA FINESTRA LASCIUGA-MANO ATTACCATO ALLATTACCAPANNI LA PORTA VICINO AL LETTO IL LETTO VICINO ALLA PORTA BLU CHIUSA

DAVIDE ROBERTA AURORA FILIPPO CRISTIAN - LUCA BRANDON

..IL

ENTRA DALLA FINESTRA APERTA META E SALTA SUL TAVOLO E LA BROCCA E IL BICCHIERE CADONO PER TERRA. BUTTA GIU LE SEDIE E ROSICCHIA TUTTE LE COSE. VA SOPRA IL LETTO SPOLVERA VIA TUTTE LE COPERTE (LE MANDA IN FONDO AL LETTO), POI E STANCO E SI METTE A CUCCIA SOTTO IL LETTO PERCHE CE BUIO.

UNA SEDIA ATTACCATA ALLA PORTA

UN LETTO VICINO ALLA PORTA

UNA PORTA ACCANTO AL LETTO

LA FINESTRA IN ALTO AI QUADRI VICINO

UN TAVOLO VICINO AL VESTITO

MARCO KLARA LAVINIA FILIPPO TOMMASO - ELENA

,,,,,,,,,IL

APRE LA PORTA ED ENTRA IN CAMERA, E SI METTE A LETTO A DORMIRE PERCHE E LA SUA CAMERA. SI METTE I PIGIAMA, TIRA GIU LE COPERTE E SI METTE SOTTO. QUANDO SI SVEGLIA METTE A POSTO IL LETTO.

TUTTI CI SIAMO ASSAI IMPEGNATI ED ANCHE TANTO DIVERTITI.!

IL LAVORO E TERMINATO, LE POSIZIONI ABBIAMO IMPARATO

SOPRA, SOTTO. IN ALTO, IN BASSO QUESTO GIOCO E UN GRANDE SPASSO!