Sei sulla pagina 1di 4

ITINERARIO n.

3: “LA TRASGRESSIONE”

“ANCHE IL TESTO HA LE SUE REGOLE”

Tempi di attuazione: APRILE - MAGGIO

Discipline ed Educazioni coinvolte: LINGUA ITALIANA – EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA, EDUCAZIONE ALL’AFFETTIVITA’
OBIETTIVI ATTIVITA’ EDUCATIVE DIDATTICA SOLUZIONI MODALITA’ DI
APPRENDIMENTO E DIDATTICHE LABORATORIALE ORGANIZZATIVE VERIFICA
METODI ATTIVI,
INTERATTIVI,
COOPERATIVI
LA REGOLA E LA TRASGRESSIONE
Ascoltare – parlare
UN PO’ DI UMORISMO
A.B.C. 1 Partecipare a • Proposizione di testi d’appoggio narrativi contenenti
scambi comunicativi parti regolative
cogliendo l’argomento • Proposizione di semplici testi poetici (livello iniziale)
principale del discorso altrui
A.B.C. 2 Partecipare a • Conversazioni-discussioni sui contenuti dei testi e
discussioni di gruppo per: sull’aspetto strutturale
cogliere la posizione
espressa dai compagni,
esprimere la propria
opinione rispettando il
turno d’intervento,
nteragire con gli
interlocutori

A.B. 3 Usare registri FINESTRA DI RIFLESSIONE


linguistici diversi in
• Come rendere chiaro un testo regolativo? Come si
relazione al contesto
costruisce?
A.B. 4 Esprimere
- La pianificazione dei contenuti in base al destinatario,
attraverso il parlato
l’incisività, la brevità delle frasi, il modo verbale
spontaneo o parzialmente
pianificato pensieri, • Cos’è un testo poetico?
opinioni, stati d’animo • Conversazione per “ripescare in memoria alcune sue
rispettando l’ordine causale caratteristiche”: la rima, le filastrocche…
e temporale

Leggere
D. 1 Leggere ad alta voce
testi individuandone le • Lettura di testi personali e brani per il piacere di
principali caratteristiche leggere per se stessi ed agli altri