Sei sulla pagina 1di 1

Alcune linee guida per una buona traduzione Requisiti indispensabili sono, ovviamente, un'ottima conoscenza dell'inglese e un'ancor

migliore dimestichezza con la lingua italiana. La traduzione letteraria NON traduzione letterale, ma deve sempre essere il pi possibile aderente allo spirito del testo e all'atmosfera. Obiettivo primario della traduzione dev'essere la scorrevolezza: come in tutta la letteratura di genere, i supernatural sono romanzi da leggere tutto d'un fiato, la tensione narrativa e il ritmo non devono avere cedimenti: occorre quindi prestare particolare attenzione a eventuali incongruenze, ed eliminare lungaggini, ripetizione di pensieri e di descrizioni poco interessanti. L'obiettivo principale e trasversale alla traduzione diventare la storia soprannaturale pi avvincente e sorprendente che vorresti leggere. usate un linguaggio fluido, non pomposo, contemporaneo e vivace, privo di espressioni dialettali; via libera allo slang solo quando "internazionale" se l'autrice ha usato giochi di parole, doppi sensi o espressioni idiomatiche cercate di trovare un equivalente in italiano (senza tuttavia italianizzare luoghi, eventuali marche citate, luoghi, citazioni): l'atmosfera trasmessa dal racconto deve mantenere tutta la sua unicit, compresi i particolari sulla cultura e sui tratti psicosomatici e caratteriali dei protagonisti evitate le ripetizioni di termini e verbi di uso comune e frequente (come dire, fare), sostituendoli con sinonimi attinenti. Usate sempre il nome proprio oppure lui/lei, mai egli o ella. Utilizzate la forma disse lui (non lui disse) dopo il dialogo diretto, riducendo al minimo l'uso dei : che penalizza la scorrevolezza della lettura; per mantenere un buon ritmo narrativo, inoltre, consigliabile ridurre la quantit di aggettivi e avverbi spesso presenti nei testi inglesi, che nella maggior parte dei casi non sono necessari rispettate la creativit e la fantasia dell'autrice senza aggiungere particolari che non compaiono nel testo originale nel caso di termini non presenti nella lingua italiana, cercate di inventare soluzioni che rispecchino l'atmosfera della situazione o il carattere dei personaggi; se si tratta di parole inventate, nel dubbio lasciate i termini originali consultate il dizionario anche di fronte a termini di uso comune, cercando il significato pi adatto al contesto

Prima di iniziare a tradurre, si consiglia di leggere qualche romanzo dello stesso genere: serve a familiarizzare con il linguaggio e a capire come si comportano traduttori con qualche anno e un po' di esperienza in pi davanti alle piccole / grandi difficolt di rendere in italiano un testo pensato e scritto in un'altra lingua per e da persone che vivono un'altra cultura. Per quanto riguarda le norme grafiche e redazionali, infine, attenetevi pure a quelle del testo originale, badando tuttavia a utilizzarle in modo uniforme. Buona traduzione!