Sei sulla pagina 1di 10

Ravenna Capitale dei Mosaici

Narra la leggenda che i Bizantini fossero un popolo magnico e misterioso. Ravenna, la loro antica citt, capitale dellImpero Romano dOccidente, proprio cos: misteriosa e splendida . Ravenna superstar una delle citt cult europee: si viene qui almeno una volta nella vita e da ogni parte del mondo. E non basta un giorno per decifrare - tassello dopo tassello - il mondo pieno di simboli dei Bizantini, attraverso i loro bellissimi mosaici. Unici al mondo. Tanto che sono ben 8 i monumenti dichiarati Patrimonio Mondiale dellUmanit: la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia, il Mausoleo di Teodorico, la Basilica di SantApollinare Nuovo e di SantApollinare in Classe, il Battistero degli Ariani, il Battistero Neoniano e la Cappella di SantAndrea allinterno del Museo Arcivescovile. ARTE E CULTURA Fra bizzarri campanili tondi che si riettono sullacqua del canale di Candiano, chiostri monastici e torri campanarie, passeggiare per Ravenna unesperienza emozionante. Ma non cedete alla tentazione di camminare senza meta. Perch non c tempo da perdere e di cose da vedere ce ne sono tante. Ravenna, citt simbolo della fusione fra Oriente (i bizantini arrivavano dal Bosforo) e Occidente, famosa in tutto il mondo per i suoi mosaici: nel giro di qualche centinaio di metri si trova il pi ricco patrimonio di mosaici antichi e paleocristiani del V e VI secolo. Senza dimenticare che una citt darte sul mare con ben 35 chilometri di spiagge. Perch i mosaici di Ravenna sono diversi da quelli di Roma e Venezia? Perch non sono piatti, composti con tesserine tutte uguali. I bizantini usavano tasselli di forme diverse, doro o di madreperla, collocati con inclinazioni variabile cos che la 74

Galla Placidia

Battistero degli Ariani

Mauseoleo di Teodorico

RAVENNA
supercie diventava irregolare. Risultato? Il quadro sembra illuminato con qualche effetto speciale: la luce viene trattenuta o riessa a seconda della posizione dello spettatore. Cos uno dopo laltro, slano, nelle chiese bizantine, personaggi della Bibbia, re, imperatori santi, saggi. Come la potente imperatrice Teodora, nata povera, ma bellissima: rafgurata a San Vitale accanto allimperatore Giustiniano. O lo ieratico SantApollinare nella chiesa omonima. O lo struggente cielo stellato nel tempietto di Galla Placidia. Si prover una punta di infelicit, nelluscire da luoghi cos magici. Ma fuori vi attendono altre passeggiate, davanti ai palazzi che videro gli amori di Lord Byron o nei quartieri che frequentava Dante Alighieri (che qui sepolto e al quale dedicato il teatro della citt). Lennesima sorpresa nella zona dantesca, vicino ai chiostri Francescani e alla tomba di Dante, la cripta invasa dallacqua nella chiesa di San Francesco che si ammira attraverso un vetro: sembra una piccola piscina con il pavimento musivo e alcune colonnine. La cripta sotto il livello del mare e lacqua la invade. Un grande spettacolo archeologico sar la Domus dei Tappeti di Pietra, palazzo romano, sfarzoso quasi allinverosimile e la Domus del Triclinio. Un excursus sulla storia dellarte lo troverete al MAR Museo dArte della Citt. Pura arte musicale dal vivo quella invece del prestigioso Ravenna Festival.

INFO

S. Apollinare Nuovo

CURIOSIT
LINCANTO DEL CIELO STELLATO DI GALLA PLACIDIA

C uno scenograco cielo stellato nel Mausoleo di Galla Placidia. Si dice che il grande musicista americano Cole Porter, in viaggio di nozze a Ravenna, abbia scritto una delle sue canzoni pi famose, Night and day, dopo aver visitato il Mausoleo.

Basilica di San Vitale e Mausoleo di Galla Placidia Tel. 0544/215.193 www.ravennamosaici.it Basilica di SantApollinare in Classe Tel. 0544/473.661 IAT Classe Tel. 0544/473.661 classe.iat@libero.it Mauseleo di Teodorico Tel. 0544/451.539 teodorico.iat@libero.it Teatro Alighieri Tel. 0544/249.244, Fax 0544/215.840 info@teatroalighieri.org, www.teatroalighieri.org Museo Arcivescovile Tel. 0544/215.201 www.ravennamosaici.it IAT Ravenna Tel. 0544/354.04, Fax 0544/350.94 iatravenna@comune.ra.it

75

ARTIGIANATO Ci sono diverse botteghe artigiane che continuano la tradizione del mosaico. Cos non solo si pu portare a casa un pezzo unico al mondo, ma ci si pu anche iscrivere ad una scuola blasonata che forma i mosaicisti che lavoreranno poi nel campo della decorazione architettonica, del design e dellarredo urbano. Troppo impegnativo? In estate ci sono minicorsi per turisti. Le lezioni si tengono al Centro Internazionale Studio e Insegnamento del Mosaico (CISIM). Meno conosciuta al pubblico di massa, unaltra arte a mano: il ricamo bizantino (o ornamento bizantino). In pratica si tratta di ricami che riproducono su stoffa i disegni degli antichi mosaici, decorazioni dei marmi, basso rilievi delle Basiliche. Per secoli le monache di clausura furono le uniche depositarie di questa arte silenziosa. Al Museo Nazionale di Ravenna si pu ammirare il voile di Classe. Tipicamente romagnola, praticamente un simbolo di questa terra, la tela stampata. Tele di cotone robusto o lino, diventano dei piccoli capolavori una volta decorate con stampi particolari e vari colori. Inconfondibile il classico color ruggine che ricavato da una pasta a base di ossido di ferro.

Teodora, mosaico

Bottega di mosaico

INFO

CISIM Tel. 0544/450.345, Fax 0544/451.788 mosaico@racine.ra.it www.mosaico.ravenna.it Artigianato artistico bizantino Russi (Ra) Tel. 0544/580.869 Stamperia Miserocchi S. Stefano (RA) Tel. 0544/563.728

CURIOSIT
STATUA DI GUIDARELLO MUSEO DARTE DELLA CITT PINACOTECA COMUNALE

Le donne che baceranno la statua del bellissimo Guidarello potranno sposarsi entro lanno. Cos dice la leggenda intorno allopera di Tullio Lombardo (1525). Adagiato come una bella addormentata in versione maschile, il simbolo (visitatissimo) della Pinacoteca Comunale.

76

visita virtuale: www.cittadarte.emilia-romagna.it

RAVENNA
ENOGASTRONOMIA Il mangiare romagnolo ha uno spirito decisamente esuberante. In Romagna pi che mai, mangiare il gusto di stare insieme davanti ad una tavola apparecchiata. E magari ballare il liscio a ne pasto. In tavola gusti corposi, a cominciare dai primi: i Cappelletti (pasta ripiena di formaggi teneri e Parmigiano, uovo e noce moscata) fatti a mano, uno per uno, dalle azdre (le mitiche massaie di gran carattere e dalle forti braccia che con il matterello trasformano uova e farina in sfoglie dorate). Oggi le possiamo trovare nei chioschi lungo le strade, mentre preparano la piadina (pane non lievitato di origine romana) ripiena di prosciutto crudo, salsiccia, erbe cotte saporite e formaggi teneri. I primi hanno limportanza maggiore. Ma ovviamente non mancano i secondi: le carni di maiale, cotte alla griglia su braci di legna, spesso accompagnate dal pinzimonio (misto di verdure crude e fresche, intinte in sale e olio, magari lextravergine di oliva di Brisighella DOP). E prima del caff biscotti secchi alle mandorle, tortelli ripieni di marmellate, ciambelle, da inzuppare nei vini amabili come il bianco Albana o come la rossa Cagnina.

Olio di Brisighella DOP

Osteria C de Ven

Cappelletti e vini tipici

77

Porotto

Finale
Emilia

Formignana
Tresigallo
Pomposa

Goro
Gorino

Mirabello

Vigarano
Mainarda

S.Agostin

S.Bartolomeo
in Bosco

Torello
Voghiera

Masi

Migliaro
Migliarin
Ostellato

Fiscaglia

Massa

Renatico

Poggio

Lagosanto

A1
S.Pietro
in Casale

Malalberg

Portomaggiore

Comacchio

S.Giorgio
di Piano

Baricella
Minerbio

Bentivoglio

Molinella

Argenta

ara
no

Granarolo

dellEmilia

Budrio

Bologna
S.Lazzaro
di Savena

Castenaso

Conselice

Alfonsine
Fusignano
s.Santerno

Medicina

Lidi di Comacchio

A14

dellEmilia

Ozzano

S.Agata

V. Emi lia

S. Pietro Terme

Castel

Guelfo di Bol.

Castel

Lombarda

Massa

Lugo

Mordano

Bagnacavall

Ravenna

Punta Marina

A1
Cotignola
Solarolo

Pianoro

Russi

Dozza
Monterenzio

Imola

Bolognese

Castel

Casalfiumanes
Riolo
Tossignano
Terme

Faenza

Borgo

9
Brisighella
Terra

Cervia

Fontanelic
Casola
Valseni

Forli
del Sole

Castel
del Rio

Forlimpopol
Bertinoro

Cesenatico
Gatteo a mare
S. Mauro mare

Firenze

Castrocaro
Terme

Modigliana

Mldola
Dovadola

Cesena

A1
Gatteo
S.Mauro
Pascoli

Bellaria Igea Marina

Firenze
Tredozio
S.Casciano

Predappio

Fratta

V. Emi lia
Montiano

s. Rubicone

Savignano

Rocca

Longiano

Roncofreddo
Sogliano

Santarcange lo
Poggio
Berni

di Romagna

Portico

Borghi

Galeata
S.Benedetto
in Alpe

Civitella

al Rubicone

di Romagna

Torriana
Montebello Verucchio

Premilcuore
S. Sofia

Firenze

di San Marino

Repubblica

78

DA SCOPRIRE

in provincia di Ravenna

CITT DARTE Ravenna: Mausoleo di Galla Placidia, Mausoleo di Teodorico, MAR Museo dArte della Citt, S. Apollinare in Classe, S. Apollinare Nuovo, S. Vitale, Battistero degli Ariani, Battistero Neoniano, Cappella S. Andrea, Tomba di Dante, Domus dei Tappeti di Pietra, Domus del Triclinio Faenza: Museo Internazionale delle Ceramiche, Museo Neoclassico presso Palazzo Milzetti

TERME Terme di Brisighella, Terme di Cervia, Terme di Riolo, Terme di Punta Marina

PARCHI Parco Regionale Delta del Po, Parco Naturale del Carn

mare

auro mare

ellaria Igea Marina

RISERVE Riserva Naturale Alfonsine, Giardino delle Erbe Ofcinali di Casola Valsenio

arcange lo

DIMORE STORICHE Cardello di Casola Valsenio, Rocca di Brisighella, Rocca di Riolo, Rocca Brancaleone Teodorico (Ravenna), Rocca di Bagnara, Rocca di Lugo
M

rino

ca

GOLF CLUB Adriatic Golf Club Cervia (18 buche), Riolo Golf & Country Club (18 buche - Riolo Terme), Golf Club Faenza Le Cicogne (4 buche)

TEATRI Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro Masini di Faenza, Teatro Rossini di Lugo

CITT DEL VINO Brisighella, Castel Bolognese, Faenza, Riolo Terme

STRADA DEI VINI E DEI SAPORI Strada del Sangiovese, Strada dei Vini e dei Sapori delle Colline di Faenza

79

Ravenna Capitale dei Mosaici


Il Territorio Meglio saperlo prima: sono tante le emergenze turistiche nel territorio di Ravenna. Una giornata (ma anche due) non bastano per vedere tutto. Bisogner perci programmare pi tappe. Lentroterra ravennate ricorda un paesaggio rinascimentale con dolci colline punteggiate da antichi borghi. La pianura ricca di centri storici e artistici. Sulla costa si incontrano i famosi centri balneari, rinfrescati da una pineta naturale lunga molti chilometri. Si potrebbe cominciare a raccontare il territorio ravennate partendo dal punto pi alto: proprio dalle colline che si fondono con la Toscana in paesaggi affascinanti in tutte e quattro le stagioni dellanno. qui che potrete scovare vallate medioevali con borghi bellissimi. Come Brisighella, Casola Valsenio e Riolo Terme. Brisighella una di quelle cittadine di cui impossibile non innamorarsi. Non solo perch non cos facile trovare un nucleo medioevale bello e intatto come questo. Ma per latmosfera dolce e allo stesso tempo vivace. Casola Valsenio la capitale italiana della lavanda e delle erbe ofcinali: nel Giardino delle Erbe si coltivano ben 400 specie. Riolo Terme, famosa per le cure dolci con lacqua, ha un bellissimo castello, aperto al pubblico. Scendendo pi a valle, verso la via Emilia, il territorio cambia aspetto. Ecco le piccole citt darte della pianura romagnola. S, sono tutte da vedere e ognuna ha qualcosa di speciale: Bagnacavallo con un centro storico da favola, Russi, con una Villa Romana del II secolo, Lugo con una favolosa e rinascimentale Rocca Estense. E inne Bagnara con una possente rocca quattrocentesca. Il paesaggio muta di nuovo, proseguendo verso il mare. Si incontra quel grande parco naturale che la pineta, decantata da Lord Byron. Fra Cervia e Ravenna c un vero pezzetto di paradiso: una distesa a ridosso del mare di pini marittimi, lecci, salici, orchidee selvatiche che colora il paesaggio. Dalla spiaggia si pu sentirne il profumo. A Cervia, grande centro balneare, dalle spiagge larghe e sabbiose basta inforcare una bicicletta (ci sono tanti noleggi) o continuare in auto ed arrivare alle Saline (sono praticamente dentro la citt). Una visita alle saline di Cervia, 827 ettari

Brisighella

Bagnacavallo

Riolo Terme

CURIOSIT
PIATTO VERDE
Come si cucina in modo fantasioso dando nuovi sapori alle pietanze con erbe aromatiche delle colline ravennati? Ecco un concorso di cucina diverso da tutti gli altri: dedicato agli Istituti alberghieri (a cominciare da quello di Riolo Terme che ospita la manifestazione) italiani ed europei. Info: 0546/711.13 710.44

80

di ambiente protetto e intatto da 2.500 anni, con le loro distese di acqua e di sale unesperienza memorabile. Si possono incontrare famigliole di fenicotteri rosa o di aironi cinerini: possibile avvistarli dalla torretta di Prato Rosa. Nel centro di Cervia, praticamente sul porto, sorgono i Magazzini del Sale. Il sale di Cervia denito dolce perch non contiene potassio che un cloruro amaro. Oggi gli antichi magazzini sono diventati un contenitore per mostre e per il museo dedicato all antica lavorazione del sale, effettuata secondo il metodo etrusco (in parte si continua ancora oggi). In mostra c anche un cristallo di sale da record di quasi 6 chili.

Lugo

INFO

Casola Valsenio

Borghi Storici di Brisighella, Casola Valsenio e Riolo Terme Ufcio Associato del Turismo Tel. 0546/746.27 IAT Riolo Terme Tel.0546/710.44 iat.rioloterme@provincia.ra.it www.terredifaenza.it Dimore e palazzi storici della Romagna estense www.romagnadeste.it IAT Bagnacavallo Tel. 0545/280.898 turismobagnacavallo@provincia.ra.it Magazzini del Sale di Cervia Tel. 0544/993.435 iatmilanomarittima@comunecervia.it www.comunecervia.it

Cervia

CURIOSIT
FESTA DEI FRUTTI DIMENTICATI

La pera volpina, la giuggiola, la nespola...sono frutti di una volta che oggi non si trovano pi in commercio. Casola Valsenio nel terzo ne settimana di ottobre celebra una festa in loro onore. Unoccasione anche per visitare il Giardino delle Erbe sulla strada della Lavanda. Info: 0546/710.44 730.33

81

RAVENNA MUSEI

MUSEO DARTE DELLA CITTA - PINACOTECA COMUNALE Il Museo e la Pinacoteca hanno sede in un ex Monastero, la Loggetta Lombardesca. Sede di numerose mostre darte, ospita interessanti collezioni permanenti: Antica (XIV -XVIII sec.), Moderna (inizio 800 alla prima met del 900), Contemporanea con opere dalla met del 900 ad oggi (in progress). Loggetta Lombardesca - Via di Roma, 13 Tel. 0544/482.756, Fax 0544/212.092 www.museocitta.ra.it

MUSEO NAZIONALE in ex Convento benedettino di San Vitale. Collezioni di arti minori (tessuti, avori, armi, bronzetti, icone ceramiche e monete), lapidario dallepoca romana. Reperti preistorici, romani e affreschi trecenteschi. Via Fiandrini Tel. 0544/312.41 Ravenna.museonaz@thesauron.com www.thesauron.com

MUSEO DANTESCO Adiacente alla Tomba di Dante, oltre 3.000 cimeli e la cassetta di legno che racchiuse le ossa del poeta dal 1677 al 1865. Biblioteca con 20.000 volumi tra cui preziosi manoscritti del 1336. Via Dante Alighieri, 4 Tel. 0544/302.52 www.turismo.ravenna.it

MUSA Il Museo del sale un centro didattico sul territorio dedicato al ciclo della produzione del sale e alle relative zone di (grande) interesse naturalistico. Fondazione Cerviambiente Tel. 0544/719.21 979.299, Fax 0544/972.897 scuolamb@cerviambiente.it www.cerviambiente.it

CARDELLO In un bellissimo parco sorge un edicio singolare di ne 800. quello dove lo scrittore Alfredo Oriani trascorse quasi lintera vita. Allinterno un arredo di casa signorile romagnola di ne secolo. Via Cardello, 5 - Casola Valsenio Tel. 0546/731.35

ECOMUSEO DELLA CIVILT PALUSTRE Nel Centro, fra le altre cose, si possono conoscere le antiche tecniche della lavorazione delle erbe palustri, un patrimonio artigianale che viene cos conservato. Villanova di Bagnacavallo Ref. Maria Rosa Bagnari Tel. 0545/471.22 baranagani@racine.ra.it www.racine.ra.it/erbepalustri

82

RAVENNA EVENTI
RAVENNA FESTIVAL Manifestazione multidisciplinare: concerti, lirica, danza, jazz, musica etnica, teatro, convegni. Tutto negli angoli pi belli della citt: basiliche bizantine, chiostri, archeologie industriali QUANDO: giugno e luglio DOVE: teatri della citt, location artistiche, ma anche spettacoli allestero: Beirut, Gerusalemme, Istanbul, New York... EVENTUALE COSTO: secondo gli spettacoli e le serate INFO: Tel. 0544/249.244 www.ravennafestival.org RAVENNA BELLA DI SERA linsieme di tutte le rassegne estive che da 10 anni animano la citt: cinema, teatro, danza, musica etnica, poesia, burattini. Venerdi sera negozi del centro aperti e mercatino artigianale h.18.00-23.00. QUANDO: luglio e agosto DOVE: Ravenna - centro storico EVENTUALE COSTO: gratuito e a pagamento INFO: Tel. 0544/354.04 www.turismo.ravenna.it
MOSAICO DI NOTTE Ravenna stata la prima citt italiana ad aprire i suoi monumenti anche di notte, tutte le sere. Fino alle 23.00 possibile visitare con servizio gratuito di visita guidata il marted e il venerd i tesori pi belli dellarte Bizantina. QUANDO: da ne giugno a ne agosto DOVE: Basilica di San Vitale, Mausoleo di Galla Placidia, Domus dei Tappeti di Pietra e Domus del Triclinio EVENTUALE COSTO: euro 5,50 (5 monumenti), euro 3,50 (solamente le 2 Domus) INFO: Tel. 0544/354.04 www.turismo.ravenna.it

FESTE MEDIOEVALI Le feste di Brisighella, fra le pi importanti in Italia, offrono una rappresentazione originale degli aspetti sacri e profani del Medioevo con cortei, spettacoli, convegni, mostre e banchetti. QUANDO: giugno e luglio DOVE: Brisighella - centro storico EVENTUALE COSTO: a pagamento INFO: Brighella medioevale srl Tel. 0546/817.06, info@festemedioevali.org, www.festemedioevali.org CONTESA ESTENSE Spettacolare programma di rievocazioni storiche che culmina con la disputa del Palio della Caveja. QUANDO: maggio DOVE: Lugo - centro storico EVENTUALE COSTO: gratuito INFO: Urp Lugo Tel. 0545/384.44, lugopalio@contesaestense.it www.contesaestense.it FESTA DI SAN MICHELE Spettacoli, visite guidate, concerti, teatri di strada, mostre, gastronomia e artigianato darte. QUANDO: settembre DOVE: Bagnacavallo - centro storico EVENTUALE COSTO: gratuito INFO: Iat Bagnacavallo Tel.0545/280.898, turismobagnacavallo@racine.ra.it www.romagnadeste.it

83