P. 1
Esercizi Di Analisi Matematica (188)

Esercizi Di Analisi Matematica (188)

|Views: 34|Likes:
Published by 20841

More info:

Published by: 20841 on Aug 18, 2013
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

01/13/2014

pdf

text

original

Sections

ESERCIZI DI ANALISI MATEMATICA

Disequazioni e propriet` a degli insiemi

1.1- ese1. 1Risolvere le seguenti disequazioni: (x + 1)(x − 2) < 0 x+2 >0 x−3 x+3 <1 x−2 (x − 2)(x + 1) <0 x+7 x(x − 7)2 < 0 (4x + 7)10 (2x + 8) < 0 x2 + 4x + 4 ≤ 0 x <2+x x−1 x2 + |tx| ≥ 0 1 |2t − x| > x |x2 + 4| ≥ x |x| < x x+4 <1 −x2 + 4 <0 (1 − x)(x2 − 2x + 3) 3−x ≤ 2x |x + 1| 3x − 2 <0 x+3 √ 1 − |x| < x2 √ 2 x+1+x<x+7 7 x2 − 2x ≤ x 3x + 1 2(x + 1) < x−1 x−2 (a2 + a + 3)x2 + 2ax + 1 ≤ 0, a ∈ (x + 5)(x − 5) ≥ 0 x−2 >0 x+3 (x + 1)(x − 1) >0 x−2 x2 (x − 1) ≥ 0 (x − 5)4 (x + 10) ≤ 0 3x2 + 5x + 2 > 0 x + |x| ≥ 3 − x x2 − 4 ≤ 1 − x x+ tx −
2 2

t(x) ≥ t |t|x ≤ t, t ∈

R

−x − 4x − 5 > 0 |x + 5| < |x + 1| |x + 2| > |x − 1| −x2 + 9 <0 (1 − x)(x2 − 2x − 3) |x + 1|(x − 2) >x x+3 √ 1 − |x| ≤ x |1 − |x|| ≥ 1 x2 − 8x + 25 > −x + 9 x + |x| ≥ 2

R.

|x| > x

1.2- ese1. 2Determinare a ∈

R tale che risulti: {x ∈ R : ax + 1 < 0} ⊂ {x ∈ R : x2 − 3x + 2 > 0}.

1.3- ese1. 31

Descrivere i seguenti sottoinsiemi di

R:

R : |x − |x − 1|| < 2} R : x 3√x < 0} C = {x ∈ R : x2 − 2x + 2 < x − 2} D = {x ∈ R : x2 + 4x + 4 < 0}
A = {x ∈ B = {x ∈ Quali di essi risultano vuoti?

1.4- ese1. 4Siano At = {x ∈ Per quali t ∈

R si ha At ⊂ B?

R : x2 + t < 0}

e

B = {y ∈

R : y(y2 + 1) < 0},

t∈

R

1.5- ese1. 5Dati A, B, D sottoinsiemi di

R verificare che
A\(B \D) ⊂ (A\B ) ∪ D

Se D ⊂ A vale l’eguaglianza?

1.6- ese1. 6Quali dei seguenti insiemi risultano vuoti?

R : |x| ≤ x}; 1 B = {x ∈ R : x2 − 1 < }; 2 C = {x ∈ R : |x| ≤ 0}; D = {x ∈ R : |x + 4| ≤ x + 3}; E = {x ∈ R : sen x ≥ 1}; F = {x ∈ R : x < x2 }.
A = {x ∈

1.7- ese1. 7` vero che E a ∈ , b ∈ , |b| ≤ a ∀a > 0 ⇒ b = 0? e che 1 a2 + b2 < n ∀n ∈ \{0} ⇒ a = b = 0?

R

R

N

1.8- ese1. 8In che relazione stanno gli insiemi: {x ∈

al variare di k ∈

R?

R : kx2 − 2kx − 2x + 4 ≤ 0} {x ∈ R : x2 + 4x + 4 + k > 0}

1.9- ese1. 92

Siano A1 = {y ∈ A2 = {y ∈ A3 = {z ∈ a) 0 ∈ A1 ? b)A2 e A3 sono diversi dal ∅? c)A2 e A3 sono intervalli? sono limitati?

R, y = −x + 1 + x2 + 1, x ≥ −1}, R, y ≥ a, ∀a ∈ A1}, R, z ≥ a, ∀a ∈ A1}.

1.10- ese1. 10Stesso problema di prima per B1 = { x + |x|; x ∈ }, √ C1 = {−x + x, x ≥ 0}.

R

1.11- ese1. 11Risolvere le seguenti disequazioni: 52x + 5x − 5 > 0 5 sin2 x + cos x − 2 > 0 2 1 log 10 ( − x) ≥ 0 3 |x2 + 1| ≥ sin 2 x √ x+1 √ < 6 | − 3x + 1| 3 −3x + 1 cos 2x <1 sin x ax > a (a > 1) 1 lg (x2 − 1) ≤ lg 2 x +1 √ tg x ≥ |x| tg (cos x) > 5 cos x ≥1 |2sin x| 2sin2 x − cos x − 1 > 0 ax ≥ 2 cos2 xsin (2x) > 0 √ x−2 √ >0 x−1
5

x2 − 2x ≤ |x|

(2x8 + 6x + 1)(x − 1) √ ≤0 x − 1|x2 + 5x + 50| 1 10 x ≥ 100; (sin x)(cos x) ≤ 0 1 |x| ≥ arccos 2 x2 + 1 x +1 π |arcsin (2x − 1)| ≤ 4 2x − 1 3 2 lg2 (1 − x ) ≤ . x+1 arcsin

1.12- ese1. 13Siano A = {x ∈ Bk = {x ∈ C = {k ∈

R : |x − |x + 1|| < 2} R : ln(−x) < k} ∩ {x ∈ R : x < 0} R : Bk ⊂ A}
3

` e vero che: C = ∅?, 0 ∈ C ?, C ` e un intervallo?

1.13- ese1. 14Siano Ak = {x ∈

π π B = {x ∈ [− , ], tg x ≥ 0}. 4 4

R : ex ≥ k}, k ∈ R,

Si chiede se k < 5 o k ≤ 1 per ` e condizione necessaria, sufficiente o necessaria e sufficiente affinch´ e B ⊂ Ak .

1.14- ese1. 15Risolvere i seguenti sistemi:  2   ln (7x − 22x + 19) ≤ 2   1 − cos 2x ≤1 2 (x2 − 1)cos x ≤ 0

lg (2x) ≥ 0  x+5  ≤2 2x − 7  7x − 3 ≥ 0  2  x + 6x ≤ 9  x − 7 > x2 + 3 2x    x2 + 1 < 2x 7x − 3   ≤0 4  2x + 1   ≤1 6x2   x2 + x > 0

1.15- ese1. 16Siano a, b, c ∈ . Sono vere o false le seguenti affermazioni, e perch´ e?

R

a = 0 ⇒ a2 > 0; 1 a > 0 ⇒ > 0; a |a| < |b| ⇒ a2 < b2 ; a + c > b + c ∀c > 0; ∀n ∈ ∃p ∈ tale che n ∈ {x ∈ : x2 + 1 > p2 }; √ 2m ∀x ∈ ∃n ∈ tale che x = x2m

N R

N N

R

.

1.16- ese1. 214

Sia a ∈

R, I ⊂ R, I = ∅, a = inf I ` e vero che a + 1 ` e un maggiorante di I ?
1 R : x2 + x + 4 ≥ 0, } = sup{x ∈ R : lg10

1.17- ese1. 22` vero che E inf {x ∈

x2 +

3 4

< 0} ?

1.18- ese1. 23Siano A = {x ∈ B = {y ∈ C = {z ∈ Calcolare, se esistono, sup A, inf A, max A, min A, sup B, inf B, max B, min B, inf C, sup C, min C, max C

R : −x − 1 + x2 + 1 ≥ 0, x ≥ −1}, R : y ≤ a, ∀a ∈ A}, R : z ≥ a, ∀a ∈ A}.

1.19- ese1. 45Si considerino le proposizioni a) ∀ > 0 ∃ δ > 0 tale che |sen x| < ∀x tale che |x| < δ . ` vero che b) ` b) ∀ > 0 ∃ δ > 0 tale che |sen x| < δ E e la negazione di a) ? In caso negativo scrivere le negazioni di a) e b).

1.20- ese6. 2Risolvere le seguenti disequazioni √ √ √ x + 1 ≥ −e−x − π x+1≥ x+2 √ x+1 x2 + 1 ≥ x + 2 ≤1 x−a

1.21- ese6. 3Si consideri l’insieme A= x=

30n n! :n∈ (2n)!

N
min A = . . . . . .

Determinare, se esistono, sup A = . . . . . . inf A = . . . . . . max A = . . . . . .

1.22- ese6. 70Si considerino le funzioni f (x) = x2 + 2x − 3 Risolvere le seguenti disequazioni g (x) = x + 1

f (x) ≥ 5

g (x)

|f (x)| ≥

g (x)

f (x) ≥1 g (x)

f (x) ≥1 g (x)

1.23- ese7. 29Disegnare l’insieme A = {(x, y ) ∈ Disegnare l’insieme B = {(x, y ) ∈

R2 : y(x + 1) + x ≥ 0} R2 : y(x + 1) + x ≥ 0, y ≥ x} R2 : x ∈ [a, b], y ∈ [a, b], x ≤ y}

Disegnare l’insieme Ca,b = {(x, y ) ∈ Determinare tutti gli a, b ∈ Si consideri f (x) =

R tali che Ca,b ⊂ B

x+1 x2 + 3x + 3

Disegnare l’insieme A = {(x, y ) ∈ Trovare per quali a, b ∈

R2 : x ≤ y, f (x) ≥ f (y)}
=⇒ f (x) ≥ f (y )

R x, y ∈ [a, b], x ≤ y R x, y ∈ [a, b], x ≤ y

1.24- ese7. 30Trovare per quali a, b ∈ Disegnare il grafico di f Determinare sup f , inf f , max f , min f Disegnare il grafico di g (x) = f (x − 1) Determinare D = {x ∈ : g (x) ≤ x} e disegnare i grafici di x e g (x) sullo stesso piano cartesiano precisandone le mutue posizioni. an = g (an−1 ) ` e decrescente, inferiormente limitata e trovarne il a0 = 1 =⇒ f (x) ≤ f (y )

R

Provare che la successione definita da limite. LA1 an ` e inferiormente limitata infatti: LB 1 an ` e decrescente infatti: LC 1 lim an = infatti:

6

Propriet` a elementari delle funzioni

2.1- ese1. 12Provare che 2x > x per ogni x ∈

R. R\{0} → R,
1 h(x) = x . Calcolare g (2), g ( 1 2 ), 1 g (2) ,

2.2- ese1. 17Sia g : → , g (x) = x2 + 1; h : g (1 + x + h(2)) h(g (h(2)))

R R

g (h(2)), h(g (2)),

2.3- ese1. 18√ 1 Scrivere le seguenti funzioni come composte delle funzioni elementari (x → x, x → x , x → x2 , x → x + a) f (x) = x2 1 f (x) = x−1 √ f (x) = x2 − 4 1 f (x) = 2 x −4 1 f (x) = |x − 1|

f (x) = 3x2 − 4x + 4 .

2.4- ese1. 24Stabilire l’insieme immagine e studiare l’iniettivit` a delle seguenti funzioni: f (x) = 2x, f (x) = 2x + 3, f (x) = x, f (x) = x3 , f (x) = 2x3 , x , f (x) = |x|
1 x

x ∈ [−5, 5], x ∈ [−5, 5], x ∈ (−3, 3) , x ∈ [−2, 2], x ∈ [5, 7]

f (x) = f (x) =

1≤x≤3 2x 0 ≤ x < 1 √ − x ∈ [0, 1) √ x x x ∈ [1, 2].

2.5- ese1. 44Si considerino le proposizioni a) : ∃ > 0 tale che ∀δ > 0 ∃ x con |x| < δ tale che |sen x| > b) : ∀ > 0 ∃ δ > 0 tale che |sinx| ≤ ∀x con |x| < δ ` vero che a) ` E e condizione sufficiente affinch` e non si verifichi b)

2.6- ese1. 73Dare tre esempi di funzioni crescenti e tre esempi di funzioni decrescenti.

2.7- ese1. 877

Risolvere i seguenti problemi individuandone con precisione i dati caratteristici: a) Un rettangolo ha area di 10 m2 . Esprimere il perimetro del rettangolo come funzione della lunghezza di un suo lato. b) Una scatola rettangolare ha un volume di 1 m3 e lunghezza doppia della larghezza. Esprimere la sua area superficiale come funzione della sua altezza. c) Un rettangolo ` e inscritto in un semicerchio di raggio 1 ed ha la base sul diametro. Esprimere l’area del rettangolo come funzione della lunghezza della base. d) Un cilindro circolare retto ` e inscritto in una sfera di raggio 12 m. Esprimere il volume e l’area superficiale del cilindro come funzione del raggio di base.

2.8- ese4. 15Si consideri la funzione f (x) = ln x2 − 2x − 1 f ` e definita in I =. . . . . . f ` e continua in J =. . . . . . f ` e derivabile in K =. . . . . . f ` e crescente in L =. . . . . . f ` e invertibile in [0, 2] ? f ` e invertibile in [0, 1] ? f ` e invertibile in [3, +∞] ? f ` e invertibile in [−1, 1] ? NO NO NO NO SI e la sua inversa ` e. . . . . . SI e la sua inversa ` e. . . . . . SI e la sua inversa ` e. . . . . . SI e la sua inversa ` e. . . . . .

2.9- ese4. 19Sia y (x) = L’insieme di definizione di y ` e I =. . . . . . Il rango di y ` e ...... Ry =. . . . . . infatti y` e periodica di periodo π π 2π 2 1 − log2 (cos2 x)

non ` e periodica all’asse delle y all’origine

il grafico di y ` e simmetrico rispetto all’asse delle x

y` e monotona nell’insieme . . . . . . ` e ivi crescente ` e ivi decrescente 5 Dopo aver verificato se y ` e invertibile in 6 π, π determinare il dominio dell’inversa il rango dell’inversa se l’inversa ` e monotona 8

infatti . . . . . .

una espressione dell’inversa in termini di funzioni elementari y −1 (x) =. . . . . .
π Determinare l’insieme delle soluzioni in − π 2 , 2 della disequazione

y (x) ≤

log2 (tan x)

Dimostrare che sup

x2 − 2x + 3 1−x

= +∞

Verificare usando la definizione di limite che
x→1

lim x2 + 2x + 1 = 4

2.10- ese5. 32Eprimere in funzione del lato x L’area A(x) dell’esagono regolare. L’area A(x) dell’poligono regolare di n lati.

2.11- ese5. 33Si consideri il parallelepipedo in cui l’altezza h, la larghezza w e la lunghezza relazioni w = 2h = 3w Esprimere mediante una funzione il volume del parallelepipedo

soddisfano le seguenti

2.12- ese6. 20Tra tutti i cilindri aventi superficie totale uguale ad 1, determinare quello di volume massimo.

2.13- ese6. 30Siano dati la funzione f e l’insieme di valori V come segue.
2x f (x) = 3x +1 V = {−1, 2/3, 2, 0} 4x f (x) = 5x +3 V = {−7, 4/5, 1} 3x f (x) = 7x +2 V = {−5, −1, 3/7} 2x f (x) = 5x +2 V = {−1, 2/5, 3/7} 7x f (x) = 3x +5 V = {1, 7/3, 15/7, 0}

f (x) = − 4xx +3 V = {−1/4, 2/3, 1} 9

x f (x) = −7 x+2 V = {−7, −7/2, −2} 5x f (x) = 2x +6 V = {5/4, 5/2, 3} 4x f (x) = 3− 2x V = {−3, −2, −3/4}

Per ogni coppia di dati trovare l’insieme di definizione I di f . Individuare f (I ) ∩ V . f ` e strettamente crescente o decrescente in I ? f ` e iniettiva in I ? La restrizione di f a [0, +∞) ` e strettamente crescente? La restrizione di f a [0, +∞) ` e strettamente decrescente?

2.14- ese6. 31Siano date le funzioni f e g e l’insieme T essendo g (x) = 5h(x) , h(x) = log5 1+ 1 √ 2 T = [−1, 1]

log5

x2 1 √ 4

g (x) = 3h(x) − 1,

h(x) = log3

1+

log3

x4

T = [0, 1]

g (x) = 2h(x) − 2,

h(x) = log2

1+

log2

1 √ 6

x6

T = [−1, 1]

g (x) = 4h(x) + 1,

h(x) = log4

1+

log4

1 √ 4

x4

T = [0, 1]

g (x) = 7h(x) − 3,

h(x) = log7

1+

log7

1 √ 4

x4

T = [−1, 1]

g (x) = 8h(x) + 3,

h(x) = log8

1+

log8

1 √ 2

x6

T = [0, 1]

g (x) = 6h(x) + 2, g (x) = 3h(x) + 1/3, g (x) = −2h(x) ,

h(x) = log6

1+

log6

1 √ 2

x2

T = [−1, 0]

h(x) = log3 1/6 + h(x) = log2 1 +

1 log3 x2

T = [−1, 0] T = [−1, 0]

2 log2 x2

Determinare l’insieme di definizione J di g g` e crescente inJ ? g ‘e decrescente in J ? Determinare un intervallo (se esiste) in cui g ` e strettamente crescente Determinare un intervallo (se esiste) in cui g ` e strettamente decrescente Posto A = T ∩ J , risulta sup{g (x) : x ∈ A} = inf {g (x) : x ∈ A} = Esiste max{g (x) : ∈ A}? Esiste min{g (x) : ∈ A}? 10

2.15- ese6. 32Data la funzione p e

R risulta

x→a

lim p(x) = .

essendo p(x) = x2 + x + 1 p(x) = x2 + x + 1 p(x) = x2 − x + 1 p(x) = x2 − 2x + 1 p(x) = x − 2x + 1 p(x) = x2 + x + 1 p(x) = x2 + x + 1 p(x) = x2 − x + 1 p(x) = x − 2x + 1 Per ogni
2 2

=3 =1 =1 =4 =1 = 13 =3 =7 =9

a=1 a=− a=1 a = −1 a=2 a=3 a = −2 a=3 a=4

> 0 determinare un opportuno δ = δ per il quale sia |p(x) − | <

purch´ e x ∈ (a − δ, a) ∪ (a, a + δ ).

2.16- ese6. 35Data la funzione f (x) = αx/4 − log(1 + ex ) f (x) = log(1 + ex ) − αx/2 f (x) = log(1 + ex ) − αx/4 f (x) = αx/2 − log(1 + ex ) determinare l’insieme di definizione I di f . Per quali α ∈ la f ` e invertibile in I ? Per tali valori scrivere una espressione dell’inversa.

R

2.17- ese6. 71Si consideri la funzione f (x) =

x+2 x+3

Determinare il campo di definizione Df di f . Determinare dove f ` e crescente. Disegnare il grafico di f e di |f |. Verificare, usando la definizione di limite, che
x→+∞

lim f (x) = 1

Determinare supx∈Df f (x) inf x∈Df f (x) 11

Limiti

3.1- ese1. 46Calcolare i seguenti limiti, se esistono: tg x − sin x lim (n ∈ Z) x→0 xn √ 1 + cos x lim x→π x−π 1 1 lim − sin2 x→0 x2 x limπ E[cos x], k ∈ Z, k = 0
x→k 2

cos π 2x √ x→1 1 − x x − |x + 1| lim , x0 ∈ x→x0 x lim
x→7

R

lim E[x] + (x − E[x]) lim x sin x x+ √ x x2 tan x

2

x→+∞ x→0

lim+

lim x8 + |x7 − 1| + 1 (x0 ∈ x→x0 √ √ 2 − 1 + cos x lim x→0 sin2 x √ √ lim 1 − x − 1 − kx , k ∈ Z x→−∞ √ √ lim 1 − x − 1 − kx , x ∈
k→−∞

1+x2 −|x|2

R)

R

1 − cos x , k∈Z xk sink x xm − 1 lim n (m, n ∈ ) x→0+ x − 1 sin 2x lim x→+∞ x lim x − E[x], x0 ∈ x→x0 √ √ x−b− a−b lim , (a > b) x→a x2 − a2
x→0+

lim

N

R

x→0+

lim

sin 1 − x
3

1+

1 x

− sin

1 x

1 5 − 3 x x x→0 √ √ 3 4 1 + x2 − 1 − 2x lim x→0 x + x3 2 x + sin2 x lim 2 x→0 x + sin x2 x2 − sin2 x lim 2 x→0 x + sin2 x lim+ 12

x→ π 2

x→+∞

cotg x 2x − π sin 5x lim x→0 sin 2x lim a sin x + x + ax2 , (a ∈ lim lim (x − 1) sin 1 x−1
2

R)

x→1

3.2- ese1. 47Sia f : → , limx→+∞ f (x) = +∞ = limx→−∞ f (x). Siano A = {x ∈ : f (x) > 2}, B = {x ∈ : |f (x) | > 2} C = {x ∈ : |f (x) | < 2}.

R R

R R R

A, B, C sono limitati?

3.3- ese1. 48Sia f : (0, 1) → con limx→0+ f (x) = +∞. ` vero che: E a) ∃ n ∈ tale che An = {x ∈ (0, 1) : f (x) > n} sia vuoto? b) ∩n∈N An contiene un intorno destro di 0?

R

N

3.4- ese1. 49Sia f : [a, b] →

R tale che

x→a+

lim f (x) = −1, lim− f (x) = +∞.
x→b

` vero che f (x) = 0 per qualche x ∈ (a, b)? E

3.5- ese1. 50Supponiamo che
x→x0

lim f (x)

x→x0

lim g (x)

esistano finiti, che
x→x0

lim f (x) g (x) ≤ lim f (x)
x→x0

e che f (x) > 10−2 ` vero che E
x→x0

se

|x − x0 | < 10−10

lim g (x) ≤ 1?

3.6- ese1. 51Siano f, g : (0, 2) →

R tali che

x→1

lim f (x) = = lim g (x) .
x→1

Sia h (x) = f (x) ∧ g (x) , per 0 < x < 2. ` vero che E
x→1

lim h (x) = ? 13

3.7- ese1. 52Costruire, se possibile, f : (0, 1) →
x→0+

R tale che
x→1 x→x0

lim f (x) = +∞ = lim− f (x) ; lim f (x) = 0 ∀x0 ∈ (0, 1)

a) b) c) d) e) f)

3.8- ese1. 53Sia f (x) = − x+1 x , Dove ` e definita f ? f ` e superiormente limitata? f ` e inferiormente limitata? la restrizione di f a [3, +∞) ` e limitata? f ` e monotona? ∃ lim 1 f (x)?
x→− 2 x→+∞

g) ∃

lim f (x)?, ∃

x→−∞

lim f (x)?

3.9- ese1. 54Sia f [0, 1] → con

R

n→+∞

lim f

1 n

= 0 (n ∈

N)

` vero che E
x→0+

lim f (x) = 0?

3.10- ese1. 55Sia f : (0, +∞) →

R crescente tale che
n→+∞

lim

f (n) =

(n ∈

N) .

` vero che E
x→+∞

lim f (x) = ?

3.11- ese1. 56Sia V intorno di 0 e siano f, g : V →

R tali che
f (x) = 0, lim g (x) = 1
x→0

x→x0

lim

` vero che: E a) ∃ x ¯ ∈ V : f (¯ x) < g (¯ x); b) f (x) < g (x) in qualche intorno di 0; c) f (0) < g (0)?

3.12- ese1. 5714

Calcolare, se esistono,
x→+∞

lim x

3

1−

1 1 + 3; 2 x x

x→0+

lim 1 − cos x/xk sin (kx) , k ∈

R.

3.13- ese1. 59Sia f : (0, 2) →

R con

x→1

lim f (x) = 1 t

` vero che E
t→1

lim f

= ?

3.14- ese1. 62Siano f : U → V, g : V → W , U, V, W intervalli di
x→x0

R , x0 ∈ U,

y0 ∈ V,

lim f (x) = y0 lim g (y ) = z0 ,
y →y0

Sia inoltre verificato che ∃ δ > 0 : {x : f (x) = y0 } ∩ (x0 − δ, x0 + δ ) ⊂ {x0 }. Provare che
x→x0

lim g (f (x)) = z0

3.15- ese1. 63Calcolare, se esistono, i seguenti limiti: tan 2x sin x √ x−1 lim x→1 x − 1 sin x3 lim x→0 x2 sin2 x + 3 sin x lim x→0 x2 − 2x x sin x lim x→+∞ x + 1 sin2 x − 3 sin x cos x + x cos2 x lim x→0 x2 cos x − 3x cos x + x cos3 x cos x lim x→0 3 + sin x sin2 x lim sin x→0 x
x→0

lim

(π − 2x) 1 + cos x lim x→π sin2 (π − x) sin 2 x − 3 sin x + 2 lim x→ π sin x − 1 2 tan3 x + 1 lim 3 2 x→ π 4 x − 3x + 1 2x − 1 lim x→+∞ x+1 sin 2 x lim x→0 x sin x lim sin x→0 x √ √ x+3− x+1 lim
x→ 2 x→+∞

lim π

1 − sin x
2

x→−∞

lim

x3 + 1 − x

x→0

lim x2 − cot2 x

1 − cot x x→0 x √ x − sin x √ lim x→0 tan x sin x lim 15

x→0

lim

3x − sin x 4x − sin x x2 − 3x + 2 −
3

x→+∞

lim

x3 + 1

x sin (3x) x→0 sin (2x) sin(5x) sin3 x lim x→0 cos2 x − 1 lim

2x − 5 sin x + x cos x x5 2x2 − 3x + 5 lim x→+∞ x3 − 3x2 + 4 4 sin x − x − x2 lim x→0 sin x − 2x x3 − 1 lim 4 . x→+∞ x − 3x2 − 2x + 1
x→0

lim

3.16- ese1. 66Trovare gli estremi superiore e inferiore, ed i limiti per x → ±∞ di: f (x) = |x|(x + 1) f (x) = x + [x] f (x) = | sin x| f (x) = x −1 |x + 1| f (x) = | cos x|
2

f (x) = E sin f (x) = f (x) = f (x) = √

π x 2

(0 ≤ x ≤ 2π )

|x| x x>0 x2 x < 0 x−1

f (x) = |x|3 (−1 ≤ x ≤ 1).

3.17- ese1. 67Trovare delle funzioni (se possibile continue su a) lim f (x) = 3 e f (2) = 0;
x→3 x→2

R) tali che:

b) lim f (x) = ∃ e c) lim f (x) = +∞;
x→2

f (2) = 1;

d) lim f (x) = −∞;
x→2

e)

x→+∞

lim f (x) = 0;

x→−∞

lim f (1) = 1.

3.18- ese1. 68Trovare delle funzioni (se possibile continue su ) tali che: a) lim f (x) = −1; lim f (x) = 1; sup f (x) = 2 = − inf f (x);

R

x→−∞ x→4

x→+∞

b) lim− f (x) = 0;
x→1+

x→4

lim+ f (x) = −1;

limx→1+ f (x) = +∞ = − limx→1− f (x); c) lim f (x) = lim f (x) = 5; f (1) = 4.
x→1−

3.19- ese1. 74Trovare una funzione f :

R → R tale che
sup f = 2 = − inf f

R

R

e
x→+∞

lim f (x) ∃

3.20- ese1. 7916

Calcolare, se esistono, i seguenti limiti: sin2 x x→0 1 − cos2 x lim
x→1+

lim

1 1 −√ 3 x−1 x −1 sin 2x sin x + 1

x→ π 2

lim

x2 x→+∞ 2 − cos x lim

3.21- ese1. 86Sia f (x) = Calcolare, se esistono,
x→ π 4

sin (1 + |x − 1|) 1 + tan x lim f (x).

lim f (x),

x→+∞

lim f (x), lim f (x),
x→0

x→− π 4

Determinare il campo di definizione di f .

3.22- ese1. 123Calcolare
x→0

lim

ln (1 + arcsin x) 1 x2 − sin x

1 tan x − sin x

−1

.

3.23- ese1. 125Calcolare
x→0

lim

1 ln (1 + arcsin x) − x2 sin x

1 tan x − sin x

−1

.

3.24- ese1. 165Calcolare, se esistono: lim 1 + tan 3 x
1/|x|3

x→0

x→0

lim x sin lim

x→+∞ x→+∞

1 x 3x − (ln 5)x+2

lim (ln x)x lim

x3 + x2 x→+∞ x2 + 1
x→+∞

lim

2x − 1 √ − 2 x−1 x2 + 2 1 2x − 1 17

x→−∞

lim

x→+∞

lim

x2 − 1 − x

sin x lim √ 1−x √ x lim x→+∞ sin 1/x ex lim x x→+∞ e − 1 2x lim . x→+∞ 1 + 3x
x→−∞

3.25- ese1. 166Calcolare, se esistono: sin(ln x) ln x ln x lim x→1 x − 1 x − sin x lim x→0 tan x − x lim (1 − cos xsin x ) x→0+ √ 1 − x2 − 1 lim x→0 x 1 − ln x2 lim x→0 e1/x2 lim cot2 x · ln(1 + x)
x→1

lim

x→0

x→0

lim

x→1

lim

1 1 − x sin x 1 1 − (x2 − 1)2 ln x
1/ tan x

x→0 x→0

lim 1 + x2

lim (1 + tan x)cot x . lim ln x2 − 1 − ln x2 − x + 1

x→+∞

sin (2x) − 1 √ x→π/4 2 sin x − 2 ln x lim x→0+ cot x ln(ex − ea ) lim + ln(x − a) x→a 1 lim 2x sin x x→+∞ 2 lim e−x ln x lim
x→+∞ x→0+ x→0+

lim (sin x)tan x

lim x1/ ln(3x)
x→+∞

lim x1/x

18

3.26- ese1. 172Calcolare, se esistono, lim ex
sin x

−1
2

x→0

x4

sin x ln |x| + − x3 x

1
3

(tan x)5

− x40 e−x

x→0

lim

3/2 e(arcsin x) / 1−cos x − 1 − (1 + sin x)|x| x tan x

,  ln x2  . x2

 ln(1 + tan x) cos x − + x−1/2 − lim  x→0 sin x sin2 x 1
6

arcsin2 x/2

3.27- ese1. 174Calcolare, se esistono, ex + e−x + x x→+∞ xex + ln x ex−a − sin(aπ/2x) lim x→a ln x − ln a lim

3.28- ese1. 189Calcolare se esistono, ex sin x − x(1 + x) x→0 x3 lim
x→0

lim

sin x−x x4

1 2 − 6x 6 − ln(1 + x ) . arctan | sin x|

3.29- ese6. 54Verificare mediante la definizione di limite che
x→1

lim x +

1 =2 x

Giustificare brevemente le affermazioni

Continuit` a

4.1- ese1. 65Sia f (x) = f ` e definita per x > 0? Perch` e? 19

x2 x2471 + x1327 + x250 − 4

f ` e definita per x > 2? Perch` e?

4.2- ese1. 71Trovare una funzione f definita su [0, 1] tale che f 1 n = 0, f (x) = 0 per x = 1 (n ≥ 1) n

4.3- ese1. 72Trovare delle funzioni f e g tali che: a) lim f (x) = 0, lim g (x) = +∞, lim f (x)g (x) = +∞;
x→0 x→1 x→0 x→1 x→0 x→1

b) lim f (x) = 0, lim g (x) = +∞, lim f (x)g (x) = 0; c) limx→1 f (x) = 0, limx→1 g (x) = +∞, limx→1 f (x)g (x) = π.

4.4- ese1. 75Trovare una funzione f : [0, 1] →

R continua in
[0, 1]\ 1 ,n ∈ n

N\{0}

.

4.5- ese1. 76Trovare una funzione che ha una discontinuit` a nel punto a) eliminabile, b) di 1a specie, c) di 2a specie e che sia continua negli altri punti di .

1 2

rispettivamente:

R

4.6- ese1. 77Trovare f non continua in 1 e tale che |f | sia continua in 1.

4.7- ese1. 78Trovare una f non continua in 1, ma continua a sinistra di 1.

4.8- ese1. 80Siano: f (x) = f ` e continua in ogni punto? g` e continua in ogni punto? x se x ∈ Z 0 se x ∈ Z g (x) = f (x) − [f (x)].

4.9- ese1. 81Determinare, se esistono, i valori di α, β, γ, δ, funzioni: f (x) =
1 arctan |x | α

R che rendano continue su tutto il dominio le seguenti

se x = 0 se x = 0 20

f (x) = f (x) = f (x) = f (x) =

− |x21 −1| δ
x2 −3x−10 2−x

se x = ±1 se x = ±1 se x = 2 se x = 2 se 0 < x ≤ 1 se x = 0 π se 0 < x < 12 se x = 0

β √1

− x +1 √

√1

x −1

x

sin(3x) 2 sin (12 x)

γ

4.10- ese1. 82Determinare una radice reale di x3 − x − 1 con un errore inferiore a

1 10 .

4.11- ese1. 83Esistono zeri della funzione x ∈

R → x − 4 sin x ∈ R?
 1    a + sin x se x ≤ 2 , a ∈   1+x 1 f (x) = se x >   2−x 2    3 se x = 2

4.12- ese1. 84Sia:

R
.

e continua su Per quali valori di a, f ` e continua in 1 2 ? Per quali valori di a, f `

R?

4.13- ese1. 85Sia f (x) = x4 − 2x3 + 2x2 − 2. Provare che in (−1, 0) esiste uno ed un solo zero di f , calcolarlo a meno di 10−3 .

4.14- ese1. 126Dire se le radici reali del polinomio x5 + x3 + 1 appartengono all’intervallo (−∞, 0] oppure [0, +∞).

4.15- ese1. 135Si provi che: x1000 + ax + b, ha al pi` u due zeri reali; (x4 + 7)17 = 215 ha al pi` u due radici reali; x5 − 7x + a ha al pi` u uno zero reale in [−1, 1].

4.16- ese1. 162Provare che ln x < x − 1 se x > 1 e che ex ≥ 1 + x se x ≥ 0. 21

4.17- ese1. 164Sia f (x) = ex − kx + 1. a) Se k < 0 f si annulla almeno una volta? b) Se 0 ≤ k ≤ e f si annulla almeno una volta? c) Che cosa si pu` o dire se k > e?

Successioni

5.1- ese1. 19Scrivere estremo inferiore e due minoranti distinti di (−1) 3 n +n n≥1
n+1

5.2- ese1. 20Calcolare x inf x≥0 x2 + 1 x sup 2 x∈R x + 1

sup

x 2+1 x x<0 x inf 2 x∈R x + 1

5.3- ese1. 25Sia bn una successione non monotona, definitivamente non crescente e sia M = inf {bn , n ∈ N } ∈ ` vero che bn → M ? Perch` E e?

R

5.4- ese1. 26Provare che se (an )n∈N converge e ammette solo i valori 1 e 2, allora ` e definitivamente costante. 5.5- ese1. 27Se n an → 0, cosa si pu` o dire dell’eventuale limite di an ?

5.6- ese1. 28Se limn an = , 0 < e converge a ?

< 1, bn ` e decrescente e converge a 1 ` e vero che an bn ` e necessariamente monotona

5.7- ese1. 2922

Per ciascuna delle seguenti proposizioni dire se ` e o non ` e condizione sufficiente affinch´ e lim bn = k :
n

a) b) c) d)

bn bn bn bn

` e ` e ` e ` e

monotona decrescente e k ` e un suo minorante; limitata superiormente e inferiormente ed ammette k come minimo maggiorante; monotona decrescente e k ` e il minimo maggiorante; monotona decrescente e k ` e il massimo minorante.

5.8- ese1. 30−1+n 1 ` e crescente, decrescente, converge a , non ` e monotona? 1+ n

5.9- ese1. 31` vero che: Sia an → . E

≤ sup an ,

≥ sup an , sup an = ; la successione ` e limitata?

5.10- ese1. 32` vero che: cn → a, cn → b, cn pu` Sia an → a, bn → b, cn = an ∧ bn E o non essere convergente, cn pu` o converegere ad = a, b, cn converge solo se an ≥ 0, bn ≥ 0?

5.11- ese1. 33Calcolare il limite delle seguenti successioni: (−1)
n

2n2

2 √ + n

ln n − n en − (−1) ln n n k n4
−n n 2−e (−1) −n √1+e n − 2n − 1 n n sen 1/n (−1) 1+n n (−1) 2n 2n+2 + 1 n! 1 1+ n! k=1 n

n+2 n+1 1+

n+1

1 ln n 3 n √ (−1) n+ n n2 + n − n2 + 1 (n − α) (n − β ) − n
a sin n b n

ln n

sin

n ln 1 +

1 n 1 n + 1 2

ln n , n sen n , n √ n n, n n, (n + 1) √ n3 + 1, √ n3 − 1 − 10n, nn n (−1) n , 2 − 10 2 n n (1 + sin 1/n) (−1) , 1+n −n n+1 2 − e (−1) 1 + en2 n2 1 1+ 2 , n n √ , n2 + n n+1 √ , 2n2 − n n2 − n − n2 + 1, cos 2a n2 1 − , n 1 sin n 1 , n 1 − cos n 1 n ln 1 + sen , n 52n + (1 + 1/n + 2) sen n + 4n
n+2

cos 1 +

, 23

n3 − cos xn . sen xn + n3

5.12- ese1. 34Esiste una successione convergente che non ha maggioranti?

5.13- ese1. 35an + 1 1 ` Sia an , an > 0, < E vero che an → 0? an 2 5.14- ese1. 36an + 1 ` vero che an → −∞? Sia an , an < 0, >2E an 5.15- ese1. 37Trovare tre coppie di successioni tali che valga una delle seguenti condizioni limn an − bn → k ∈ ; an − bn → ∞

R

an bn

= 2; an − bn → 0;

5.16- ese1. 38Siano an , bn limitate, ` e vero che an bn ` e limitata?

5.17- ese1. 391 ` e limitata? Sia an limitata ` e vero che an 5.18- ese1. 40Siano an , bn tali che an + bn → k ∈ ` vero che esiste finito lim bn ? E
n

R , an → h .

5.19- ese1. 411 Siano an , bn tali che lim an = 1, bn > ∀n n n ` e vero che an bn → 1?

5.20- ese1. 42Sia an non crescente e M = inf {an , n ∈ Dimostrare che an → M .

N} ∈ R.

5.21- ese1. 43` vero che esiste sottosuccessione di an che converge a 0? Sia an tale che sup an = −1 = − inf an . E

5.22- ese1. 58n a) Provare che n! > n ∀ n ∈ \ {0}. e b) Sia an+1 = sin an . Calcolare lim an .

N

5.23- ese1. 6024

Sia an una successione tale che lim a2n = 0 = lim a2n+1 . Esiste lim an ed in caso affermativo, quanto vale?

5.24- ese1. 61Calcolare:
x→+∞

lim

1+

x n

n

,

lim 1 +
n

x n

n

.

5.25- ese1. 64Sia f : [0, 1] →

R continua e crescente. Dimostrare che, se
an ∈ [0, 1] ∀ n

e se an non converge, allora f (an ) non converge.

5.26- ese1. 69Trovare una funzione f e due successioni (xn )n∈N , (yn )n∈N tali che
n→+∞

lim xn = lim yn = 1
n→+∞

e
n→∞

lim f (xn ) = 0

n→+∞

lim f (yn ) = 1.

5.27- ese1. 70` possibile trovare una funzione f tale che f E

1 n

= 0, e

x→0

lim f (x) = 1?

5.28- ese3. 22Determinare i due valori di λ ∈

R tali che, posto an = λn sia soddisfatta la relazione an+2 = an+1 + an ∀n ∈ N.
n an = αλn 1 + βλ2

Detti λ1 e λ2 tali valori, provare che esistono α e β in modo che, posto

risulti soddisfatta la precedente relazione ed inoltre si abbia a1 = 1 , a2 = 3. Calcolare infine lim Giustificare ogni affermazione. log2 an . n

5.29- ese3. 3225

Si consideri la successione definita da an+1 = 1 , a0 = 1/2. 1 + an

- Provare che 0 < an < 1 ∀n ∈ . - Trovare una formula di ricorrenza per le successioni bn = a2n e cn = a2n+1 , n ≥ 0.

N

- Provare che bn ` e crescente e che cn ` e decrescente. - Trovare i limiti di bn , di cn e di an , se esistono. - Detta an = pn /qn , con pn , qn ∈ , trovare una formula di ricorrenza che definisca pn e qn e calcolare i limiti di pn e qn , se esistono. Giustificare ogni affermazione.

N

5.30- ese4. 11Si consideri la successione an =
0

n

(n − E (x))dx

Stabilire se an ` e infinita ed in caso affermativo determinarne l’ordine di infinito. an` e infinita ed il suo ordine ` e ...... an non ` e infinita

5.31- ese4. 22Si considerino le successioni definite da a0 = k an+1 = δan b0 = β bn+1 = δbn + ε ove δ = 1 Trovare per quali valori di λ, µ ∈ Trovare per quali valori β ∈

R λ = 0 si ha an = µλn λ =

µ=

R si ha bn = β per ogni n β =

5.32- ese4. 23Sia c0 = 1 cn+1 = δcn + ε Trovare per quali valori di β, k ∈

R si ha cn = bn − an β =

k=

Trovare una espressione esplicita della successione cn cn = Calcolare lim cn =. . . . . .

5.33- ese6. 5Si consideri la successione definita da a0 = 2 a0 = 4 , , an+1 = an − an ean an+1 = an − an e−an 26

a0 = 4 a0 = −5 an ` e monotona? SI NO NO

, ,

an+1 = an − an ean an+1 = an − an e−an

an ` e limitata? SI Determinare, se esistono: sup{an } = . . . . . . inf {an } = . . . . . . max{an } = . . . . . . min{an } = . . . . . . lim an = . . . . . .

5.34- ese6. 25Si consideri la successione an = 1+ 1 n

n

−e

1 - Ricordando che x = eln(x) provare che an ` e una successione infinitesima di ordine 1. 2 - Dedurre il comportamento della serie
+∞

1+
n=1

1 n

n

−e

ricordando che vale il terorema di confronto asintotico per le serie* 3 - Studiare la convergenza della serie di potenze
+∞

1+
n=1

1 n

n

− e xn

con particolare riferimento al comportamento agli estremi dell’intervallo di convergenza. Si consideri la successione n e 1 e bn = an + = 1+ −e+ 2n n 2n 4 - Determinare l’ordine di infinitesimo di bn 5 - Studiare la convergenza della serie di potenze
+∞

1+
n=1

1 n

n

−e+

e 2n

xn

* Teorema di confronto asintotico Siano an > 0, bn > 0 due successioni tali che lim allora an < +∞ ⇐⇒ bn < +∞ an = =0 bn

27

con particolare riferimento al comportamento agli estremi dell’intervallo di convergenza. 6 - Dimostrare il teorema di confronto asintotico per le serie.

5.35- ese6. 34Sia f (x) = sin x oppure f (x) = arctan x Data la successione {an }n∈N definita da a0 = π/2, stabilire il segno di an La funzione x − f (x) ` e crescente in ? La funzione x − f (x) ` e decrescente in ? La successione ` e limitata? La successione ` e crescente? La successione ` e decrescente? Si ha limn an = ∈ . Perch´ e? an+1 = f (an ) ∀n ∈

N,

R

R

R

5.36- ese6. 40Si considerino tutte le successioni tali che an+1 = 3an − 2an−1

Determinare tutti i valori di λ ∈

R tali che an = λn giustificando brevemente le affermazioni

Verificare che an = α2n + β giustificando brevemente le affermazioni Determinare α, β in modo che a0 = 0 e a1 = 1 giustificando brevemente le affermazioni Determinare una regola di ricorrenza per la successione rn = an+1 an

Calcolare il limite di rn

5.37- ese6. 47Si consideri la successione definita da an+1 = a0 = 2

a2 n+1 an

Stabilire se an ` e crescente o decrescente e giustificare brevemente l’affermazione. Stabilire se an ammette limite, in caso affermativo determinarlo ed in caso negativo provare che il limite non esiste. Determinare estremo superiore, estremo inferiore, massimo e minimo di an , sup an =, inf an =, max an =, min an = 28

Determinare una formula di ricorrenza per la successione bn = a2n

5.38- ese6. 51Si consideri la successione definita da

Discutere al variare di k ∈ la crescenza e la decrescenza di an . Determinarne limite, estremo superiore ed estremo inferiore. Studiare successivamente la successione bn+1 = (−1)n (bn )2 a0 = −k provando che bn = (−1)n+1 an . Giustificare brevemente le affermazioni.

R

an+1 = (an )2 a0 = k

5.39- ese6. 75Si consideri la successione an+1 = ln(1 + an ) a0 = k ∈ k>0

R

Dimostrare che an > 0 e che an ` e definita per ogni n ∈ Dimostrare che an ` e decrescente Calcolare lim an Studiare la successsione per k = 0 Mostrare che se −1 < k < 0 esiste n0 ∈

N

N tale che 1 + an

0

< 0 per cui an0 +1 non ` e definito.

5.40- ese7. 14Verificare che g (|x|) = f (|x|) Stabilire se g ` e invertibile in (−1, 0) ∪ (0, 1) ed, in caso affermativo trovarne l’inversa precisandone il dominio. Sia an la successione definita da an+1 = an + k a0 = 1 Determinare k ∈

R in modo che an ≥ n per ogni n ∈ N. R il limite di an. R an ` e monotona.

Determinare al variare di k ∈ Determinare per quali k ∈

Derivabilit` a 29

6.1- ese1. 88√ √ Calcolare, usando la definizione di limite, la derivata di: sin x, x, sin x,

1 sin x ,

1 sin x , x |x| + x2

6.2- ese1. 891 1 Calcolare,dove esistono, le derivate di ogni ordine di x3 + 3x + 1, xn , x , sin x sin 2x, sin x , arcsin x in x = 0.

6.3- ese1. 90Trovare condizioni di esistenza e una formula per la derivata seconda di f (g (h(·))).

6.4- ese1. 91Calcolare la derivata di sin (sin(sin x)) lgv(x) u(x) , x + (x + x 2 ) 2
1 1

,
1 2

(xx ) ,

x

,

(x)x ,

x

x7 sin x9 E cos (sin x2 ) + x .

6.5- ese1. 92Discutere la derivabilit` a di  − 1 − 2x2      → ln(1 − 2x)    1   x + E(x) x<0 0≤x< x≥ 1 2 1 2.

f :x∈

R

6.6- ese1. 93Siano f (x) = f (x) = f (x) = x2 x≤c; ax + b x > c
1 |x|

ax + b sin x ax + b

|x| > c |x| ≤ c x≤c . x>c

Trovare i valori di a e b (in funzione di c) per cui esiste f (c).

6.7- ese1. 94Calcolare gli zeri della derivata prima di | sin x| , sin |x| , sin(nx)

| sin(nx)| per n ∈

N.

6.8- ese1. 9530

Supponiamo che esista f (a). Dire quali delle seguenti uguaglianze sono vere: f (a) = lim f f f f f (h) − f (a) h−a f (a) − f (a − h) (a) = lim h→0 h f (a + 2t) − f (a) (a) = lim t→0 t 1 (a) = lim n f a+ − f (a) n→+∞ n f (a + 2t) − f (a + t) (a) = lim t→0 2t
h→0

Se non ` e noto che f (a) esiste, quali delle precedenti uguaglianze sono buone definizioni di f (a)?

6.9- ese1. 96Studiare il comportamento della derivata in un intorno di 0 per x1/3 , x3/2 , x2/3 , x−3/2 , x−2/3 , |ln(x + 1)| , x sin 1/x 0 x2 sin 1/x 0 x=0, x=0 x=0. x=0

6.10- ese1. 97` vero che se lim f (x) = A, f (x) > 0 ed esiste f (x) per x > 1 allora f (x) → 0 per x → +∞? E
x→+∞

6.11- ese1. 98Studiare
x→+∞

lim f (x),

x→+∞

lim f (x)

ove f (x) = xα sin xβ (α, β ∈

R).

6.12- ese1. 99Siano f, g dotate di derivate seconde in 0 e tali che f (0) = a) Posto h(x) = 2 , f (0) = 2g (0) = 4g (0), g (0) = 5f (0) = 6f (0) = 3. g (0) h(0).

b) Calcolare c) Posto k (x) = f (x)g (x) sin x, calcolare k (0).

f (x) g (x) , calcolare g (x) limx→0 f (x) .

6.13- ese1. 100Sia: h(x) = f (x) g (x) 0≤x≤1 1<x≤2

Fissate f e g , in quali condizioni h ` e derivabile in [0, 2]. 31

6.14- ese1. 103Calcolare la derivata di arctan 1 x , arcsin(cos x) , arctan 1+x 1−x , arcsin(2x2 )

6.15- ese1. 104Sia f (x) = 5x271 + 3x18 + 1, x ≥ 0. Osservare che f ` e invertibile e che f (1) = 9. Scrivere l’equazione della retta tangente al grafico dell’inversa nel punto di ascissa 9.

6.16- ese1. 105Sia f (x) = 3x2 − x − 1, Calcolare, se esiste, la derivata dell’inversa in 7 . a) usando il teorema di derivazione della funzione inversa; b) trovando una formula per l’inversa (se possibile). per x≥

1 6

6.17- ese1. 106Sia f (x) = 3x2 − x − 1, per x ≤ 1 6 .Calcolare, se esiste, la derivata dell’inversa in −5. a) usando il teorema di derivazione della funzione inversa; b) trovando una formula per l’inversa (se possibile).

6.18- ese1. 107Sia f (x) = x21 + 6.Calcolare, se esiste, la derivata dell’inversa. a) usando il teorema di derivazione della funzione inversa; b) trovando una formula per l’inversa (se possibile).

6.19- ese1. 1081 Stabilire se la funzione f (x) = arctan ` e invertibile in \{0}? x Detta g l’inversa di f ristretta a (0, +∞) calcolare, se esiste, g

R

π 4

.

6.20- ese1. 109Sia g l’inversa di f (x) = x + ln x + ex in (0, +∞). Calcolare g (1 + e).

6.21- ese1. 110Sia g l’inversa di f (x) = ln(1 + kx2 ) (k ∈ Calcolare g (1).

R)

6.22- ese1. 111Sia g derivabile in

R. Stabilire per quali valori di t, x ∈ R g(t − ax + sin x) ` e derivabile ?
32

Calcolare per tali valori d [g (t − ax + sin x)] dx

6.23- ese1. 112Sia f derivabile in

` vero che f (g (·)) ` R\{0}, g derivabile in x0, g(x0) = g (x0) = 0, E e derivabile in x0 ?

6.24- ese1. 113Sia f : → . Supponiamo che (f (an ))n∈N converga ∀ (an )n∈N , an ∈ Calcolare f (x) ∀ x ∈ .

R R

R

R , n ∈ N.

6.25- ese1. 114Calcolare f (x) ∀ x ∈

R, sapendo che f : R → R e che
α

|f (x ) − f (x )| ≤ k |x − x | , k ∈

R+, α > 1, ∀ x , x

R

6.26- ese1. 115` vero che f ` Sia f 3 ` e derivabile in x0 E e continua in x0 ?

6.27- ese1. 116Sia f : (0, 2) → tale che

R

x→1

lim

xf

1 x

− x f (1) =1 1−x

` vero che f ` E e derivabile in 1? f ` e continua in 1?

6.28- ese1. 117Sia f (x) = Determinare n e k ∈    ln 1 +   0 sin |x|k se se x=0 sinn x x = 0, sinn x = 0

N tali che f sia derivabile in 0.

6.29- ese1. 120Sia f (x) = Calcolare, se esiste, f (n) (0). e−1/x 0

2

x=0 . x=0

6.30- ese1. 122Calcolare la derivata di

ex F (x) = x 5

sin x √ xx ln x x . 1 3 x x 33

6.31- ese1. 127Sia f : → derivabile; dimostrare che f non pu` o avere discontinuit` a di 1a specie.

R R

6.32- ese1. 128Sia f derivabile con continuit` a in (a, +∞) , e sia
x→a+

lim f (x) = +∞

Studiare il
x→a+

lim f (x)

6.33- ese1. 129Sia f continua e derivabile in (a, +∞);
x→+∞

lim f (x) =

Se esiste
x→+∞

lim f (x)

quanto vale?

6.34- ese1. 130Stabilire se la seguente proposizione ` e vera, ` e falsa o ` e indeterminata. Sia f una funzione derivabile tale che |f (x)| ≤ 1 ∀ x ∈ ; allora f (x) ` e limitata?

R

6.35- ese1. 131Sia f derivabile e
x→+∞

lim

f (x) = +∞,

f (x) ` e limitata? f (x) pu` o tendere a zero per x → +∞?

6.36- ese1. 132Sia f definita e derivabile in [1, 2] ∪ [3, 4] e f (x) = 0 ∀ x ∈ [1, 2] ∪ [3, 4]. ` vero che f ` E e costante?

6.37- ese1. 133Stabilire se la seguente proposizione ` e vera, ` e falsa o ` e indeterminata. Se f ` e derivabile in [a, +∞) e lim (f (x) − f (x)) = ∈
x→+∞

R

allora
x→+∞

lim f (x) = ,

x→+∞

lim f (x) = 0?

6.38- ese1. 13434

I) II) III) IV) V) VI)

Sia a < b < c, trovare per ogni f tutti i b per cui ` e soddisfatta la formula del valor medio: f (c) − f (a) = f (b)(c − a), f (x) = x2 , a = 1, c = 2; f (x) = ex , a = 0, c = 1; f (x) = arctan x, a = 0, c = 1; f (x) = ln x, a = 1, c = e; f (x) = sin x, a = 0, c = 8π ; f (x) = x3 − 3x, a = −2, c = z .

6.39- ese1. 136Possono esistere delle funzioni derivabili tali che: a) f (x) ≤ 1 ∀ x ∈ , f (0) = 0, f (1) = 100, b) f (x) ≤ 1 ∀ x ∈ , f (0) = 0, f (1) = 100?

R R

6.40- ese1. 137La funzione f (x) = x2/3 − 1 ` e tale che f (1) = f (−1) ma f non si annulla in [−1, 1]; perch` e questo non contraddice il teorema di Rolle?

6.41- ese1. 138La funzione f (x) =

x x−1

` e tale che f (0) = 0, f (2) = 2 e non c` e nessun x ∈ [0, 2] ove f (x) = 1. Perch´ e questo non contraddice il teorema di Lagrange?

6.42- ese1. 159Come si comportano i seguenti rapporti quando x → +∞? lg5 x 5x (x + 5)9 x2 , , , . lg7 x 7x (x + 7)9 2x

6.43- ese1. 160Quali delle seguenti funzioni ha l’ordine di infinito superiore per x → +∞: x(x
x

)

oppure oppure

(xx ) 2x ?

x

x2

6.44- ese1. 176Sia f : → tale che f (x) = ex − 1 − x, f (0) = 0. Provare che f non si annulla in (0, +∞).

R R

6.45- ese1. 180Trovare il dominio delle derivate di f (x) =

x2 sin 1/x , sin4 x + cos2 x

f (x) = |x + ||x| − 1|| 35

f (x)|x + |x − 1||.

6.46- ese1. 182Sia

  | sin x + cos | + (x − π ) sin 1 , x = π x−π f (x) =  1 ,x=π

Calcolare f (x).

6.47- ese1. 1832 Sia f : x ∈ 0, 3 2 → sin x . a) Dire se esiste l’inversa g di f . Calcolare il dominio. b) Calcolare, se ∃, g ( 1 2 ), g (1), g
√ 2 2

.

6.48- ese1. 186Sia f derivabile in

f (x) = A ∀ x ∈ e sia g (x) = ` vero che ha gli stessi flessi? punti di massimo e di minimo di f ? E

R, A ∈ R\{0},

R

f (x) f (x)−A .

` vero che g ha gli stessi E

6.49- ese6. 60Si consideri la funzione f (x) = max |x|,

1 |x| + 1

Determinare il campo di definizione di f Determinare l’insieme in cui f ` e continua Determinare l’insieme in cui f ` e derivabile Calcolare
3

f (x)dx
−3

Disegnare il grafico di f Determinare, dove esistono, tutte le primitive di f

Formula di Taylor

7.1- ese1. 101Trovare un polinomio P (x) a) di 1o grado e tale che P (0) = a, P (0) = b; 36

b) di 2o grado e tale che P (0) = a, P (0) = c; c) di 3o grado e tale che P (0) = c e P (0) = d.

7.2- ese1. 102Studiare la relazione che intercorre tra i coefficienti di un polinomio di grado n e le sue derivate in 0. Cosa si pu` o dire se si sostituisce x0 a 0.

7.3- ese1. 118Determinare gli ordini di infinitesimo o di infinito (per x → +∞), rispetto all’infinitesimo o all’infinito campione di √ √ √ √ x 3 x, (1 + 2x) x, x2 arctan x, x x−1 , x + 1 − x − 1

7.4- ese1. 119Determinare gli ordini di infinitesimo o di infinito (per x → 0), rispetto all’infinitesimo o all’infinito campione di 2 x , x + e−1/x x − sin x , ex − x , x − tan x

7.5- ese1. 121Confrontare fra loro per x → +∞ le funzioni: ln x ln(ln x) x √ , , ln x ln x x x(ln x)2 , e−x x3 ,
3

x ln x (ln(ln x))
2

x2 + 1 x (ln(ln x)) , , x ln (x ln x) x ln x ln x

7.6- ese1. 143Calcolare sin 0, 2 a meno di 10−5 ed e0,003 a meno di 10−9 .

7.7- ese1. 144Trovare i primi (n ≤ 5) polinomi di Mac Laurin per le funzioni xx , tan x, arctan x, arcsin x.
2

7.8- ese1. 145Trovare il polinomio di Mac Laurin di ordine n per le funzioni 1 1+x f (x) = ln(1 + x) √ f (x) = 1 + x f (x) = f (x) = (x − 1)4 f (x) = 2x . 37

7.9- ese1. 146Trovare il polinomio di Mac Laurin ed una maggiorazione dell’errore che si commette sostituendo il polinomio alla funzione nei seguenti casi:

a) f (x) = ex , b) f (x) = ex , c) f (x) = cos x, 1 , d) f (x) = 1+x e) f (x) = sin x2 + cos |x|,

0≤x≤2 −3 ≤ x ≤ 0 0 ≤ x ≤ 0, 1 0 ≤ x ≤ 0, 2 |x| < 1 , 10

n = 2; n = 1; n = 3; n = 2; n = 2.

7.10- ese1. 147Valutare l’errore che si commette approssimando: x2 2

a) ex b) ex c) tan x

con con con

1+x+
2

per
3

0≤x≤2 1 2 −0, 2 ≤ x ≤ 0, 2 0≤x≤

1+x+

x x + 2 6 x

per per

7.11- ese1. 148Calcolare i seguenti limiti (se esistono) precisando in quali casi si pu` o applicare il teorema di De l’Hˆ opital 2 1 − 1 − cos x x2 1 1 lim − 2 2 x→0 sin x x sin x lim x→0 2 sin x + x cos x ex − cos x lim x→0 ln(1 + x) − sin x x − sin x lim x→+∞ x + cos x
x→0

lim

x→+∞

lim (ax + 1) x

1

x − sin x x→0 x(1 − cos x) x − sin x lim x→0 x + cos x x2 sin 1/x lim x→0 sin x lim
x→+∞

lim

(ln x)x −

x3 + x2 1 − 1 + cos 2 x +1 x

x

.

7.12- ese1. 149Usando la formula di Taylor calcolare il seguente limite ex sin x − x(1 + x) . x→0 x3 lim

7.13- ese1. 15038

L’equazione ln x = ex ha una soluzione, ha un numero finito di soluzioni, ha infinite soluzioni, oppure non ha soluzioni?

7.14- ese1. 151Se f (x) ` e infinitesimo d’ordine superiore a g (x) e g (x) ` e infinitesimo d’ordine superiore ad h(x), sono confrontabili f (x) e g (x) − h(x)?

7.15- ese1. 152Il resto della formula di Taylor di grado n ` e nullo per tutti i polinomi, per i polinomi di grado ≤ n, in un intorno di x = x0 , in altri casi?

7.16- ese1. 153Se f (x0 ) = g (x0 ) f (x0 ) = g (x0 ) f (x0 ) = g (x0 ) f (x0 ) = g (x0 ) allora f (x) − g (x) ` e infinitesimo di ordine 1, 2, 3 o 4?

7.17- ese1. 154Calcolare i seguenti limiti (se esistono):
x→0

lim

tan x − x x3 ln(1 + x) − x + arctan 1 1 − 2 (x − 1) ln x e1/x + e1/x ln x | ln(1 + cos x)| + 1/x + x4 e1/x2 − e1/x4
2 4

x→0

lim lim

1 x

x→1

x→0 x→0

lim

lim {(ln sin x)(arctan sin ln x) + E (x) + cos ln x − E (1 + x)}

√ 1/(x2 sin x) x4 3 x − sin 3 x + x2 lim x→0 ex2 − cos x sin 2x − 1 4 π √ + ln lim x − x− π 4 x→π/4 2 sin x − 2
x→0+

1/2

+

|x| − arctan x

lim

x→+∞

lim

x→+∞

lim

x→+∞

lim

x→+∞

lim

(sin x)tan x + xln 1/x − (sin x)sin x − xsin x √ x − x3/2 sin 1/x 1 e−x ln x − x1/x + 2−x sin x 2 2 sin x 1 1 − cos x 1 − x sin 2 + − x2 tan x x x2 x 1+x 3 x ln + x3 + 1 − ln x2 − 1 e2x − x x 39

7.18- ese1. 155Stabilire se la seguente proposizione ` e vera, ` e falsa o ` e indeterminata. Siano f, g : [−1, 1] → e
x→0

R, 0 < f (x) < g(x) ∀x ∈ [−1, 1]
lim g (x) = 0

allora

g (x) → +∞ f (x)

per x → 0?

7.19- ese1. 167Siano f (x) = x − sin x, g (x) = x + sin x. Verificare che lim f (x) = 1, g (x) lim f (x) g (x) ∃, lim f (x) = −1. g (x)

x→+∞

x→+∞

x→+∞

Come si spiega ci` o in relazione al teorema di de l’Hˆ opital.

7.20- ese1. 178Calcolare, se esistono, √ √ 1/ 1 − x − 1/ 1 + x − tan x lim x→0 ln(1 + x) − sin x + x2 /2
−1/2 e(arcsin x) / sin x − 1 ) − 2(x x→0 x tan x 2

lim

7.21- ese1. 187Scrivere la formula di Taylor (polinomio di ordine n,punto iniziale x0 ) con resto di Lagrange di a)f (x) = ex , b)f (x) = sin(2x), c)f (x) = 1 + 4x2 , d)f (x) = (x − 1)4 , e)f (x) = ln(1 + x2 ), √ 3 f )f (x) = 1 + x,
2

x0 x0 x0 x0 x0 x0

= 1, = 0, = 0, = 0, = 0, = 0,

n = 8; n = 5; n = 4; n = 4; n = 3; n = 2.

7.22- ese4. 14Sia f (x) = e(e L’ordine di infinitesimo di f per x → 0 ` e Il polinomio di Mc Laurin di f di grado 1 ` e

3x

−1)

−1

40

7.23- ese4. 21Si consideri la funzione g (x) = ln(1 + x2 ) + sin(x − x3 )

Scrivere il polinomio di Taylor nel punto x0 = 0 di g di grado 4

p(x) =

Calcolare l’ordine di infinitesimo per x → 0+ di g rispetto ad xα ,α ∈ g (x) − x − x2 L’ordine ` e. . . . . . Scrivere il resto di Peano relativo al polinomio trovato al punto G

R+ di

R(x) =. . . . . .

Massimi e minimi

a) b) c) d)

8.1- ese1. 124Sia F = {f : → : f (x + π ) = f (x) ∀ x ∈ ed ∃ continua f }. ∃ f ∈ F non limitata in ? Ogni f ∈ F ha massimo e minimo assoluti su ? f (x + π ) = f (x) ∀ x ∈ , ∀ f ∈ F ? Provare che se f ∈ F ` e tale che limx→+∞ f (x) = ∈ , allora f (x) = 0 ∀ x ∈

R R

R R

R R

R

R.

8.2- ese1. 179Siano f (x) = x3 + k e−x , g (x) = x2 + k e−x , k ∈ a) Discutere l’esistenza di massimi e minimi relativi di f e g . b) I minimi e massimi relativi sono anche assoluti?

R

8.3- ese1. 227Trovare il punto P di γ ove il triangolo AP B abbia area massima essendo A(2, 0), B (0, 1) e γ di equazione x2 + 4y 2 = 4

8.4- ese3. 30Tra tutti i triangoli inscritti in una circonferenza di raggio 1/2, aventi un angolo ottuso α con sin α = 4/5, trovare quello di area massima. Giustificare ogni affermazioni.

Grafico 41

9.1- ese1. 139Sia f derivabile in [a, +∞) e f (x) →

` vero che f (x) ha limite per x → +∞? R per x → +∞. E

9.2- ese1. 140Tracciare i grafici (studiando prima il dominio) di: 3arcsin x+1/
√ x2 −3

,

xarcsin x+1/

x2 −3

arcsin

1+x , 1−x

|1 + x| . x2

9.3- ese1. 141Provare che xx = 1 + x ha soluzioni non nulle.

9.4- ese1. 142Studiare le seguenti funzioni definendo, se esistono, prolungamenti continui e derivabili su
3

R;

x2 − 2x + 3

x2 sin(1 + ln x2 ) x2sin x arcsin 1 ln |x − 1|

arcsin ln

x x+1

arcsin

x x−1 ln |x2 − 6x + 8| x−1

x2 − 3x + 8

x + sin x x2 |x − 1| x+1 ln x √ x 1 1 − x2 x2 − 1 x2 + 1 1 1 + x2 1 − x2 |x| + |2x − 1|

ln(x2 + 1) sin4 x + cos4 x x3 − 3x 2x x3 − 1 x 2 x +1 x2 1+√ x x− x−1 1 − sin x √ cos x

|x| 2 x +1 x2/3 e−x x4 − 6x2 |1 − x2 | x3 x +1

sin2 x x √ x−1

a) b) c) d) e) f) g)

9.5- ese1. 156Sia f : x → ln(x2 + 1). Tracciare il grafico di f . f ` e limitata inferiormente? ` e limitata superiormente? f ` e limitata? Dire se f ` e invertibile in [−1, 2]. Trovare l’inversa, se esiste. Dire se f ` e invertibile in [2, +∞). Trovare l’inversa, se esiste.

9.6- ese1. 15742

Studiare la funzione f (x) = arcsin

1 ln |x − 1|

indicandone l’insieme di definizione e disegnandone il grafico. 1 a) La funzione f ` e continua in [1 − 1 e , 1 + e ]? In caso contrario, esiste un prolungamento continuo di f nello stesso intervallo? E derivabile? b) In quali intervalli f ` e invertibile? Detta g l’inversa della restrizione di f a [4, +∞), calcolare g π 6 . 9.7- ese1. 158Calcolare insieme di derivabilit` a, derivata e studiare le seguenti funzioni: e2x+3 ln(ln x) x3x arcsin (3x2 − 7) e−x e2x2 2( x ) (ln x)x (sin x)n ln(x2 + 2x). arcsin ex lgx e xln x sin x arcsin x 2 ex x e(2 ) arctan x e ln(sin x) cos 1 + 1 x 23 x ln(sin x) (sin x)cos x 1 arctan x sin (arcsin x)2 2 /x e−x (xx ) x x1/x sin (xn )

9.8- ese1. 161Tracciare il grafico delle seguenti funzioni : 1 ln x ke−ht 1 − e−kt e1/x ke−mt + he−nt ke−x/2 (k, h, m, n ∈ ln(1 + x2 )

R+ )

ke−mt − he−nt

9.9- ese1. 163Studiare la funzione f (x) = 1 +

1 x

+

1 x2 .

9.10- ese1. 168Studiare √ f (x) = − 3x − 3 + x2 , f (x) = 4 + x2 , 2+x − 3 ≤ x ≤ −1 f (x) = , 2 −1≤x≤2  2   3x + arctan(bx ) per x < 0 1 − cos x f (x) =   ln(4 + ax) per x ≥ 0 (determinare a e b per cui f ` e continua e derivabile in 0). 2 f (x) = ln |1 − x| + | ln(x − 1)|, 43

1 f (x) = ln(x + 1)2 + , 1 − |x − 2| √ x2 + 2 f (x) = ln . |x + 1|

9.11- ese1. 169Studiare al variare di k ∈

R l’equazione
k 2 − 3 x2 + 2y 2 − 4 = 0.

9.12- ese1. 170Tracciare il grafico di f (x) = 3 (x − 2)2 − 3 (x + 3)2 , f (x) = 4xln x/(1−x) , x − ln 2 , f (x) = arccos 2 (ex − 2) f (x) = 2x − kx − 1.

9.13- ese1. 171Tra i rombi circoscritti ad una conferenza di raggio 1 trovare quello di area minima.

9.14- ese1. 173Sia f (x) = k ln x + x, x > 0, k ∈

R

a) Determinare il numero degli zeri di f al variare di k . b) Determinare i valori di k per cui esiste l’inversa g di f . c) Per quesi valori di k calcolare i primi tre termini dello sviluppo di Taylor per g con centro in k ln + .

9.15- ese1. 175Studiare il grafico di f (x) = ex
3

+2x+x+1

9.16- ese1. 177Sia a) b) c)

F = {f ∈ C 2 ( ) : ∃a ∈

Esiste f ∈ F non limitata su ? ` vero che ogni f ∈ F ammette max e min assoluti? E ` vero che per ogni f ∈ F esiste E lim f (x)?
x→+∞

R

R

R

: f (x + a) = f (x)

∀x ∈

R}

d) Se f ∈ F e
x→±∞

lim f (x) 44

e) f) g)

esistono, cosa si pu` o dire di f (x)? Esiste f ∈ F non decrescente e non costante? ` vero che f (x + a) = f (x) E ∀x ∈ ? Esiste f ∈ F : f (x) > 0 ∀x ∈ ?

R

R

9.17- ese1. 181Sia data una funzione dispari g derivabile su tutto , H ∈ . ` possibile determinare a, b, ∈ tali che se f (x) = ax + b, la funzione a) E

R

R

R

h(x) = abbia derivata continua su ? ` posssibile determinare c, d, e ∈ b) E

g (x) se |x| > H k (x) se |x| ≤ H

R

R tali che se k(x) = cx2 + dx + e la funzione
(x) = g (x) se |x| > H k (x) se |x| ≤ H

abbia derivata continua su

R?
x2 x+1

9.18- ese1. 184Data la funzione f (x) = arcsin

a) Determinare gli zeri di f . b) Dire se esiste l’inversa di f rispettivamente in [−1, 1 2 ] e in [0, 1] precisando il dominio. c) Nei due casi precedenti trovare, se possibile, una formula per l’inversa.

9.19- ese1. 185Sia g : [−1, 1] → ,

R

G(x) = sup{g (t), t ≥ x}

G` e continua in [−1, 1]?

9.20- ese1. 188Studiare f (x) = x2 − 2x + 3 f (x) = x2sin x x f (x) = arcsin 2 x −1 f (x) = sin4 x + cos4 x ln x f (x) = √ . x
3

f (x) = x sin 2x f (x) = x2 sin(1 + ln x2 ) |x| f (x) = 2 x −1 f (x) = x2/3 e−x

9.21- ese3. 6Sia f (x) = lg(ex + x) + lg(ex − x). Disegnare il grafico di f (non ` e richesto lo studio di f ). Calcolare l’ordine di infinito di f per x → +∞. Trovare un intervallo contenente 0 in cui f ` e invertibile e e calcolare la derivata dell’inversa di f in 0 se esiste. 45

9.22- ese3. 17Si consideri l’equazione nell’incognita x: ln[(k − 1)x] + kx = 0 , k ∈

R.

Determinare, per ogni valore di k , quante soluzioni ha l’equazione assegnata. Giustificare ogni affermazione.

9.23- ese3. 26Rappresentare nel piano l’insieme

che

R2 : xy + y2 ln(y) = 0} successivamente stabilire se esistono due insiemi A, B ⊂ R e due funzioni f : A → R
{(x, y ) ∈ xf (x) + f 2 (x) ln (f (x)) = 0 , f (0) = 1 xg (x) + g 2 (x) ln (g (x)) = 0 , g (−1/e) = 1/e.

, g:B→

R tali

Giustificare ogni affermazione.

9.24- ese3. 28Disegnare il grafico di f (x) = e(x+1)

(x−1)/


(x+2)

precisandone gli insiemi di definizione, continuit` a , derivabilit` a, limiti agli estremi del campo, monotonia e asintoti. Giustificare ogni affermazione.

9.25- ese3. 37Data la funzione f (t) = √ 3

t2

1 + sin t , √ −1 t+2
+∞ 3

verificare che f ` e infinitesima a + ∞ e determinarne l’ordine di infinitesimo. Stabilire se convergente e tracciare il grafico della funzione
x

f (t)dt ` e

y (x) =
0

f (t)dt,

precisandone insieme di definizione, insieme di continuit` a, insieme di derivabilit` a. y ` e continua in −2?

9.26- ese3. 39Data l’equazione nell’incognita x: e−x = 1 + kx − x2 , k ∈

scrivere per ogni k ∈ quante soluzioni ha l’equazione e se k = −2, verificare che c’` e una ed una sola soluzione x0 dell’equazione in [−1, −1/2] e, a partire da tale intervallo, se g (x) = e−x + x2 + 2x − 1, determinare l’approssimazione x1 di x0 ottenuta con un solo passo del metodo delle tangenti applicato a g , precisando se l’approssimazione ` e per eccesso o per diffetto. Tracciare al variare di k ∈ , il grafico di

R

R

R

f (x) =

1 . 1 + kx − x2 − e−x 46

Determinare infine al variare di k l’ordine di infinito di f in 0 e se k = −2 l’ordine di infinito di f nel punto x0 .

9.27- ese3. 44Sia f (x) = x3 + |t + x2 |, t ∈

determinare per quali t f risulta derivabile in e per quali t f ha punti di minimo assoluto in [−1, 1]. Stabilire inoltre per quali valori di t f ha un unico punto di minimo assoluto in [−1, 1] e per quali ` e invertibile sempre in [−1, 1]. Disegnare infine al variare di t il grafico di f .

R

R,

9.28- ese4. 10Si consideri la funzione ln(1 + x2 ) − k arctan(x) Disegnare il grafico di f al variare di k Stabilire il numero degli zeri di f f ha . . . . . . zeri perch` e. . . . . . k∈

R

9.29- ese4. 20Si consideri la funzione f (x) =

e−x + 2 sin x x > 0 ax2 + bx + c x ≤ 0 b= c=

2

Trovare tutti i valori di a, b, c ∈

R per cui f risulta continua in R. a = R per cui f risulta derivabile in R. a =

Per tali valori calcolare f (0) =. . . . . . Trovare tutti i valori di a, b, c ∈ affermazioni Per tali valori calcolare f (x) = Stabilire quale delle seguenti affermazioni sono sempre vere f ammette almeno uno zero in [π/2, 3π/2] f ammette un solo zero in [π/2, 3π/2] f ammette almeno due zeri in [π/2, 3π/2] f ammette infiniti zeri in [π/2, 3π/2] Giustificando le affermazioni Determinare per quali valori a, b, c ∈ b= c = Giustificando le

R , α ∈ R+ si ha
f (x) − x2 1 =− x→−∞ xα 2 lim

a=

b=

c=

α=

9.30- ese6. 147

Si consideri il seguente grafico di una funzione f 100
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

90 80 70 60 50 40 30 20 10

−2.0 −1.5 −1.0 −0.5

0.5

1.0

1.5

2.0

2.5

3.0

−10 Quali delle seguenti affermazioni risulta vera? f (x) = (x + 1)2 x(x − 2) f (x) = (x − 1)x(x + 2) f (x) = (x + 1)x2 (x − 2) f (x) = (x − 1)x(x + 2)2 f (x) = 3(x + 1)2 x(x − 2) f (x) = (x − 1)x(x + 2) f (x) = (x + 1)4 x(x − 2) f (x) = (x − 1)x(x + 2) Disegnare i grafici di f (|x|) f (x + 3) − 2 ln(f (x)) f (ln(x))

9.31- ese6. 4Si consideri la funzione f sull’intervallo I ove f (x) = e−x + x2 /2 ax2 + bx + c
2

x>0 x≤0 x<0 x≥0

I = [1, +∞)

f (x) =

x2 − ln(1 − x) 1−x 2 ax + bx + c

I = (−∞, −1]

f (x) =

(x + 1)2 x>0 x2 + 1 2 ax + bx + c x ≤ 0

I = [1, +∞) x>0 x≤0

f (x) =

2 arctan(x) − ln(1 + x) ax2 + bx + c

I = [3, +∞)

Trovare tutti i valori a, b, c reali per cui la funzione data risulta continua in a = ... b = ... c = ... Calcolare in corrispondenza dei valori trovati f (0) = . . . . . . 48

R

Trovare tutti i valori a, b, c reali per cui la funzione data risulta derivabile in a = ... b = ... c = ... Calcolare in corrispondenza dei valori trovati f (x) = . . .

R R

Disegnare il grafico di f per tutti i valori di a, b, c per cui f risulta continua e derivabile in Stabilire quali delle seguenti affermazioni sono vere f ammette almeno uno zero in I f ammette un solo zero in I f ammette pi` u di uno zero in I f ammette infiniti zeri in I Disegnare il grafico di f in I f ` e invertibile in I ? SI N O in caso affermativo disegnare il grafico di f −1 In corrispondenza dei valori a = 1 b=2 c=0 Disegnare il grafico di 1/f (x) Disegnare il grafico di f (|x|) Disegnare il grafico di f (ln(x)) Disegnare il grafico di ln(f (x)) In corrispondenza dei valori a = 0 Disegnare il grafico di f (x + 1) − 1 Disegnare il grafico di 1/f (x2 ) Disegnare il grafico di f (arctan(x)) Disegnare il grafico di arctan(f (x)) In corrispondenza dei valori a = 1 Disegnare il grafico di |f (x + 1) − 1| Disegnare il grafico di f (x2 )) Disegnare il grafico di f (e(x) ) Disegnare il grafico di ef (x) In corrispondenza dei valori a = 1 Disegnare il grafico di 1/f (x + 1) √ Disegnare il grafico di f ( 3 x) √ Disegnare il grafico di f ( x) Disegnare il grafico di f (x)

b=2

c=4

b=0

c=1

b=3

c=0

9.32- ese6. 8Si consideri la funzione g (x) = ln 49

x−1 x+1

g (x) = arctan

|x| |x| + 1

g (x) = arctan(x) − ln(1 + x) Disegnare il grafico di g

9.33- ese6. 17Si consideri la funzione ln[(k − 1)x] + kx, Determinare al variare di k ∈ k∈

R.

R l’insieme I di definizione di f I = . . . . . .

Disegnare il grafico di f per k = 2 Disegnare il grafico di f per k = 0.5 Disegnare il grafico di f per k = −1 determinare il numero delle soluzioni dell’equazione f (x) = 0 al variare di k ∈

R

9.34- ese6. 18Disegnare il grafico di y (x) = (non ` e richiesto lo studio della derivata seconda). x2

x − 4x + 3

9.35- ese6. 29Si consideri la funzione: f (x) = arcsin(a sin(x) + b) Determinare il campo di definizione I di f per a = 10, b = 1; Disegnare nel piano l’insieme D dei punti (a, b) per iquali f ` e definita su tutto

R

Per a = 1/2 b = 1/3 disegnare il grafico di f precisando massimi e minimi assoluti Per a = 1/2 b = 1/3 determinare un intervallo I in cui f ` e invertibile e calcolarne l’inversa Determinare l’insieme E dei valori che sono raggiunti da f al variare di x ∈

R

(a, b) ∈ D.

9.36- ese6. 38Si consideri la funzione f (x) =

x−3 x e x+1

Calcolare f (x), f (x) determinaqre il massimo intervallo contenente 1/2 in cui f ` e strettamente crescente Disegnare il grafico di f . Sia g la funzione inversa di f in I . Trovare l’insieme J di definizione di g e disegnare il grafico di g . In quali intervalli di J , g ` e derivabile? Calcolare g (−3) =, g (−3) = e g (−3) = 50

9.37- ese6. 41Si consideri la funzione f (x) = x2 ln x + x Disegnare il grafico di f ed f , giustificando brevemente le affermazioni. Si consideri poi la famiglia di funzioni ga,b (x) = g (x) = ax2 ln x + bx al variare di a, b ∈

R+

Disegnare al variare di a, b il grafico di g ed g . Determinare i valori di a, b per cui g risulta monotona.

9.38- ese6. 44Si consideri la funzione f (y ) = y ln

y−1 y

− ln |y − 1|

Determinare il campo di definizione I di f Stabilire dove f ` e derivabile e calcolare la sua derivata. Calcolare i limiti agli estremi del campo di definizione di f giustificando brevemente le affermazioni. Calcolare i limiti agli estremi del campo di definizione di f giustificando brevemente le affermazioni. Disegnare il grafico di f precisando crescenza, decrescenza, convessit` a e comportamento della retta tangente agli estremi del campo di definizione

9.39- ese6. 45Si consideri la funzione f (x) = Disegnare il grafico di f per k = −1. Disegnare il grafico di f per k = 0.5. Disegnare il grafico di f per k = 1.5. Disegnare il grafico di f per k = 2.5. Disegnare il grafico di f al variare di k ∈ x2

x−k − 3x + 2

R.
x+1 x2 − 3x + 2

9.40- ese6. 48Si consideri la funzione: f (x) = Determinare il campo di definizione I di f ; Determinare l’insieme J in cui f ` e derivabile;

51

Disegnare il grafico di f Stabilire se f ` e decrescente su (−∞ , −1 − l’affermazione. Stabilire se f ` e invertibile su [−1 − √ √ 6] e su [−1 + √ √ 6 , +∞) e giustificare brevemente

6 , 1) ∪ [−1 +

6 , 2) e calcolare f −1

Dopo aver verificato che f ` e invertibile su (2 + ∞), detta g l’inversa, stabilire se g ` e derivabile e calcolare g (2) Determinare il rango di f

9.41- ese6. 50Si consideri la funzione: f (x) =
0

x

dt |t2 − 1|(t − 1)(t + 3)

Determinare il campo di definizione I di f giustificando brevemente le affermazioni Determinare l’insieme J in cui f ` e continua giustificando brevemente le affermazioni Determinare l’insieme K in cui f ` e derivabile giustificando brevemente le affermazioni Disegnare il grafico di f Calcolare
0 +∞

x2 e −x

9.42- ese6. 52Si consideri la funzione

 sin(xα )   x>0  x e −1 f (x) = ln(1 + x2 )    x<0 1 − cos(x)

Determinare il campo di definizione di f e studiarne la continuit` a al variare di α. Giustificare brevemente le affermazioni.

9.43- ese6. 53Si consideri la funzione f (x) = 2x2 + 1 − x Provare che f ` e decrescente per x < 0. Determinare estremo superiore, estremo inferiore e, se esistono, massimo e minimo di f per x < 0 Stabilire se f ` e invertibile su x < 0 ed, in caso affermativo determinare f −1 Giustificare brevemente le affermazioni.

9.44- ese6. 55Si consideri la funzione f (x) =

ex x2 + x + 1 52

Determinare il dominio della funzione f Disegnarne il grafico precisando dove f ` e crescente e dove f ` e decrescente. Determinare punti e valori di massimo e di minimo relativo ed assoluto Determinare il numero ed il segno delle soluzioni dell’equazione f (x) = k al variare di k ∈ Si consideri successivamente, al variare di k ∈

R

R la funzione R

g (x) = ex − k (x2 + x + 1)

Provare che g ` e continua e ammette derivate continue di ogni ordine su

Disegnare il grafico approssimativo di g , g e di g (non occorre precisare il numero degli zeri) Usando il grafico di f precisare il grafico di g individuando il numero ed il segno degli zeri.

9.45- ese6. 56Si consideri la funzione f (x) = (x + x2 ) sin x Determinare il polinomio p5 di Taylor centrato in x0 = 0 di grado 5 della funzione f Scrivere il resto relativo al polinomio trovato nella forma di Peano. Determinare un maggiorante di |f (x) − p5 (x)| su [0, 1] Determinare l’ordine di infinitesimo di f per x → 0

9.46- ese6. 57Si consideri la funzione g (x) =

5x2 + 5x + 2 (2x + 1)2 (x2 + x + 1)

Determinare una primitiva di f Determinare tutte le primitive di f Determinare tutte le primitive continue su Calcolare
0

R di f
1

f (x)dx

Disegnare il grafico di f (si consiglia di tenere conto della forma di f ottenuta mediante la decomposizione 1 in fratti semplici), illustrare graficamente il significato di 0 f (x)dx e giustificarne il segno. 53

9.47- ese6. 58Si consideri la funzione f (x) =
0

x

sin(t − 1) |t − 2||t − 1|

dt

Determinare campo di definizione e limiti agli estremi del campo di f . Studiare la continuit` a di f Studiare la derivabilit` a di f e calcolarne la derivata Disegnare il grafico di f

9.48- ese6. 67Si consideri la funzione f (x) = ln(|x2 − 1| + 1) Disegnare il grafico di f precisando il suo campo di definizione Determinare l’insieme in cui f ` e continua Determinare l’insieme in cui f ` e derivabile Determinare una restrizione di f che sia invertibile e trovarne l’inversa, precisando se ` e possibile invertire f su tutto e perch` e.

R

Determinare l’ordine di infinitesimo di f per x → −1

9.49- ese6. 74Si consideri la funzione f (x) = (ax + b) arctan(x) al variare di a, b ∈

R, a > 0

Calcolare, dove esistono, f ed f Disegnare il grafico di f Studiare la crescenza di f Studiare la convessit` a di f Determinare punti di massimo di minimo e di flesso di f e disegnare il grafico di f

9.50- ese6. 93Si considerino le funzioni
k f+ (x)

=

−x +

4k − 3x2 2

k f− (x)

=

−x −

4k − 3x2 2

k Determinare il campo di definizione di f± al variare di k ∈

R

1 Disegnare il grafico di f± precisandone le intersezioni con gli assi

54

k Verificare che y = f± se e solo se x2 + xy + y 2 = k 1 Determinare i punti del grafico di f± aventi distanza massima dall’origine.

9.51- ese6. 94Si consideri la funzione f (x) = max{x, x2 , − arctan x} Disegnare il grafico di f calcolare f (−1/2) Disegnare i grafici di x, x2 , − arctan x nello stesso piano cartesiano, precisandone la mutua posizione. Disegnare il grafico di x2 + arctan x

9.52- ese6. 114Si consideri la funzione f (x) =
0

x

t3

t dt +1

Stabilire per quali valori di x ∈

Rf` e definita.

Studiare crescenza e decrescenza di f e tracciare un grafico che tenga conto delle indicazioni ottenute. Precisare il comportamento di f agli estremi del campo di definizione, calcolando eventuali asintoti. Studiare la convessit` a e la concavit` a di f . Disegnare il grafico di f tenendo conto di tutti gli elementi trovati.

9.53- ese6. 116Si consideri la funzione f (x) = x3

1 +1

Disegnare il grafico di f Disegnare il grafico di
|x|

F (x) =
0

f (t)dt

Calcolare
x→±∞

lim F (x)

Trovare tutte le primitive di f Calcolare F (.1) a meno di .001

9.54- ese6. 12155

Si consideri la funzione

  sin x − x x=0 xn f (x) =  α x=0

R e n ∈ N in modo che f sia continua e derivabile. Determinare α ∈ R e n ∈ N in modo che f sia derivabile e invertibile in un intorno di 0. Scelti α ∈ R e n ∈ N che soddisfano la precedente domanda, calcolare f −1 (0).
Determinare α ∈ Disegnare il grafico di f e di f −1 localmente in 0. Approssimare, se esiste,
1 2

0

f (x)dx a meno di 10−2

9.55- ese6. 125Si consideri la funzione f (x) = |x| ln |x + 1|

Determinare il campo di definizione e di derivabilit` a di f Calcolare la derivata di f . Determinare l’insieme in cui f ` e crescente e quello in cui f ` e decrescente Disegnare il grafico di f . Calcolare, se esiste, la retta tangente al grafico di f nel punto x0 = 0

9.56- ese7. 1Si consideri la funzione fk (x) = kx3 + e−x Disegnare il grafico di f1 Disegnare il grafico di f−1 Determinare il grafico di fk al variare di k ∈

R.

Stabilire se esistono, ed in caso affermativo determinare, i valori di k per i quali la funzione fk ` e limitata su +

R

9.57- ese7. 3Si consideri la funzione f (x) = Disegnare il grafico di f Disegnare il grafico di F (x) =
0

x3

x +1

x

f (t)dt 56

Calcolare
x→+∞

lim F (x)

Trovare tutte le primitive di f

9.58- ese7. 5Si consideri la funzione f (x, y ) = x2 + y Disegnare i livelli di f Scrivere il piano tangente al grafico di f nel punto (1, 1) Disegnare, al variare di x0 e di y0 , il grafico di g (x) = f (x, y0 ) e di h(y ) = f (x0 , y ) Calcolare f (x, y )dxdy ove D = {(x, y ) ∈

R2 : 0 ≤ x ≤ 1, 0 ≤ y ≤ 1}

D

9.59- ese7. 7Si consideri la funzione f (x) = Determinare il dominio di f , al variare di c Disegnare il grafico di f per c = 2 Disegnare il grafico di f per c = 1 Disegnare il grafico di f per c = 0 Disegnare il grafico di f al variare di c ∈

ex x2 − x + c

R
E (x)+1

9.60- ese7. 9Si consideri la funzione f (x) =

E (x)

1 dt (E (t))2 + 1

Determinare il dominio di f Calcolarne i limiti agli estremi del campo Studiare crescenza e decrescenza di f Studiare la derivabilit` a di f e calcolarne, ove possibile la derivata prima. 57

Disegnare il grafico di f

9.61- ese7. 11Si consideri la funzione f (x, k ) = ln(kx2 ) − arctan(kx) Disegnare il grafico di f per k = 2 Disegnare il grafico di f (·, k ) per ogni valore di k ∈ Disegnare il grafico di f (x, ·) per ogni valore di x ∈

R fissato R fissato

9.62- ese7. 13Si consideri la funzione g (x) = min{x, 1/x} Disegnare il grafico di g Determinare sup g , inf g , max g , min g . Sia poi f (x) = max{g (x), 0} Disegnare il grafico di f Determinare sup f , inf f , max f , min f . Trovare il rango di f ed il rango di g Disegnare |g | e |f |

9.63- ese7. 19Si consideri la funzione f (x) = Disegnare il grafico di f Disegnare il grafico di F (x) =

x x3 + 1

x

f (t)dt
0

Calcolare
x→+∞

lim F (x)

Trovare tutte le primitive di f Calcolare F (.1) a meno di .001 58

9.64- ese7. 22Si consideri la funzione f (x) = |x − 1| ln |x|

Determinare il campo di definizione e di derivabilit` a di f Calcolare la derivata di f . Determinare l’insieme in cui f ` e crescente e quello in cui f ` e decrescente Disegnare il grafico di f . Calcolare, se esiste, la retta tangente al grafico di f nel punto x0 = 1

9.65- ese7. 26Si consideri la funzione g (t) =

e− ln(t +1) t−1

4

Dopo aver trovato il campo di definizione della funzione assegnata, calcolare l’ordine di infinitesimo di g per t → +∞ e l’ordine di infinito di g per t → 1.
x2 −x

Determinare il campo di definizione di f (x) =
x

g (t)dt

Calcolare, se esiste, lim f (x)
x→+∞

Calcolare f (x) Disegnare il grafico di g per t > 1.

Integrali

10.1- ese1. 190Calcolare i seguenti integrali:
1 1

tan2 x dx 0 √ 3 sin x √ dx x 0 1 x √ dx 2 − 3x 2/3

x(x2 + 1)k dx, (k ∈
−1 0

N)


−1 1 0

x dx 2 − 3x

ex x dx 59

2

π/2

1 /2

(2x − sin2 x)17 (2 − sin 2x) dx
−π 1 1/2 1 0

1 − x2 dx
2 1

√ ex ex − 1 dx

ex − 1 dx

x−1 dx −1 x + 1 1/2 x dx x+1 0 π sin2 x − cos2 x dx sin2 x cos2 x 0
1

x2 ex dx
0 1


0 1

1/2

x dx 1+x dx x ln(x)

x−1 dx 0 x+1 1 x5 dx −1/2 x + 1 π/6 dx 2 2 π/4 sin x cos x 1 3 x√ e 1 + ex dx 0 2 1 2 − x2 dx 2 0 x + 3x + 2 1 dx . 2 1/2 x 1 − ln x

1

10.2- ese1. 191Studiare le seguenti funzioni integrali, prima senza calcolare l’integrale e poi trovando una primitiva. Confrontare i risultati ottenuti.
x

f (x) =
0 0

t−3 dt 2 t − 6t + 7

x

f (x) =
0 0

(sin t)1/2 cos t dt dt 7t + 6 1 sin ln |t| dt t

f (x) = f (x) =

(3t + 1)1/2 dt
x x

f (x) =
−x x

sin t ln sin t dt
−x x

f (x) =
−x x

f (x) =
2

(−2t − t )

2 1/2

dt

f (x) =
1

[t] dt se t < 0 se 0 < t < 1 se t ≥ 1.

  1/t √ f (x) = ϕ(t) dt, ove ϕ(t) = 1/ t − t2  1/2 1/2 − t
x

10.3- ese1. 192Calcolare i seguenti integrali impropri: dx 2+x+1 x 1 +∞ 1 dx sin x 0 1 dx √ x−1 0 +∞ ln t dt (t − 1)(t + 2) 0 +∞ √ x+1 √ √ dx x3 + x 1 1 x dx 1 − cos x 0
+∞

dx x + 10 2 1 dx 2−x+1 x 0 1 E (x) dx 1/x 0 e +∞ ln t dt 3/2 (t − 1)(t − 2) +∞ √ x+1 √ √ dx x3 + x 0 1 dx √ 4 tan x−x 0 √ 60

+∞

x dx x+1 e −π 2 dx √ 2 −x 0
+∞

+∞

e−t tx−1 dt
0

dx x ln x π/2 sin x √ dx 3 x −π/2 1 /2 ln 2x dx 2 x−1 0
2

+∞

+∞ −∞ 1 0

dx x2

+∞ −∞ +∞

e−x dx
−π/2

2

π/2

tan x dx

e−1/x ln x dx
1

e−1/x ln x dx.

10.4- ese1. 193Per quali α ∈ esistono:

R

1 0

dx α, (1 − ex )

1 0

dx , (x − arctan x)α

+∞ 0

xα dx . (x − 1)α

10.5- ese1. 194Calcolare

1 x→0 x2 lim 1 x→+∞ x2 lim lim
y 0

x

et ln(1 + t) dt
0 x 0

et ln(1 + t) dt ex + ex + 1 ey2 + ey + 1
2

2

dx .

y →+∞

10.6- ese1. 195Calcolare
0 ,2

sin t2 dt
0 0

con un errore inferiore a 10−2 con un errore inferiore a 10−1

cos t4 dt
1/2 1/2 0

sin x dx con un errore inferiore a 10−3 . x

10.7- ese1. 196Studiare le seguenti funzioni:
x

f (x) =
0 x

t e−t dt √
0 x

3

f (x) = f (x) =
0

1 dt et2 − 1 1 √ dt 3 t2 e −1 1 + t2 + t4 dt

|x|

f (x) =
0 x

f (x) =
0

arctan

1 dt t 61

x

f (x) =
0 x

et ln(1 + t) dt; [e calcolare f −1 (0), f −1 (0)] |t − 1| √ dt t E (t) dt (f ` e invertibile?)
0 x

3

f (x) =
0 x

f (x) = f (x) =
0 x

1 + e−3t − e−2t (1 + t) − e−t (1 − t) dt t ln(1 + t) dt (t + 2)2 esin t dt
0 x

f (x) =
1 x

f (x) = f (x) =
π

cos t sin t dt. 1 + sin2 t

10.8- ese1. 197Trovare max, min, flessi, concavit` a, zeri di
x

f (x) =
a

ϕ(t) dt

con:

ϕ(t) = (tan t)1/2 , a = π/2 ϕ(t) = E 1 sin t
t t

, a=0

ϕ(t) = e(sin t)−1 , a = 1/π ϕ(t) = 1 √ dr, a = 0 r 1 ϕ(t) = ln(tan t), a = π/2.

10.9- ese1. 198Trovare f ∈ C 0 ([0, +∞)), f ≥ 0 tale che non esista
x→+∞

lim f (x)

ed esista
0

+∞

f (x) dx

10.10- ese1. 199Calcolare le primitive delle seguenti funzioni: x6 ex
7

(x − 3)(x2 − 6x + 7)−1 (x3 + 6x)7 (3x2 + 6) 3x2 cos x3 3(3x + 1)1/2

cos x sin x √ sin x cos x (x − 3)(x2 − 6x + 7)−5 x2 sin x3 (3x − 1)1/2 62

cos x sin−3 x (7x − 6)−1 (x2 + 4x + 8)−1 (−2x − x2 )1/2 sin4 3x cos 3x x5 + 2 x3 − 1 1 x 1 − ln x |x2 − 3x| 1 1 + ex a2 − x2 1 x3 − 1 1 sin x 1 1 + sin x sin4 x cos x
2

cos5 x sin x (2x + 6)√ (ln x)/x x sin ln cos x √ x 1 + x2 x(x2 + 1)k k ∈ 1 + e−x 6 sin x x e 1 a + b cos x x3 + 2 x2 + 2 1 1 + cos2 x 1 sin x + cos x ex sin2 x cos2 x

R

2x (x + 1)(x − 2)(x + 3) x+2 x+3

(ln x)2 √ x x+1 8x + 20 + 2x − 3

x ln 7x x2

x sin x 1 + cos2 x sin ln x x 1/2 1 x x+ 4 1 √ x x2 − 1 (ln x)2 x x+3 (x − 1)(x − 2) 15x + 30 . x(x − 2)(x − 3)

10.11- ese1. 200Calcolare i seguenti integrali definiti:
0 π

x2 cos x3 dx
π 2 0 π/4

cos x dx
0 1

3x + 1 dx
−1 1

cos x sin x dx
0

5

e5x + 2 dx 3x − 1 0 e π 1 dx 2 + 3 cos2 x 0 1 x2 √ dx 3 1 + 2x 0 2 dx √ √ 4 x − x 1 2 2 x −1 dt x2 1

1

−1 1 0

x3 dx 2 − x2 x2 + x + 1 dx x2 − x + 1 x5 1 − x3 dx

2 3 1

dx √ x x2 − 3 ex cos ex dx

0

3

π 6π −1

1 dx sin x sin(6x − 2) sin(9x − 3) dx 63

2π +1 1

3 2

2

0 1

sin2 (2x + 2) dx √ x+1 √ √ dx 2 x + x x x2 − 1 dx

0

1

x2 − 1
x+2 x

dx

− x+1 x dx x−1 3 1 x2 − 1 √ dx x+2 0 1√ 3x − 1 dx
4 0 π/3

2x5

2x4

(x3 − 1) dx − 4x3 + 4x2 + 2x − 2

0 2

(3x2 − x)1/2 dx
1 3 2 3

x+3 dx ex
2

(x3 + x)ex dx − 1 √ 1/2 x2 √ dx 1 − x6 0 1 1 ln + x dx 2 x 0 2 2x e +1 dx x 1 e +1 11 dx √ x 2 x−1 1 +∞ sin x dx. x|x − 1| 0

x dx 2 π/4 sin x √ 1 1 − 3 2x √ dx 2x 1 /2 4 x+2 dx ex 1
3

arctan
4 1 /2 0

x dx 1 − x2

1

0

t3 dt t3 − 1 ex dx 1 + e2x ex dx
2

11

11

10.12- ese1. 201Sia f continua tale che si abbia
2

f (x) dx = 0
1

esiste x0 ∈ (1, 2) tale che f (x0 ) = 0? Perch´ e?

a) b) c) d)

10.13- ese1. 202Calcolare l’area della regione piana compresa fra le curve di equazione: 1 2 y = 1+2 x2 y = x ; 2 2 2 x + y = 16, x = 12(y − 1); y = x2 ln (1 − x), y = −x2 ; √ xy = 1, y = 1 − x2 .

10.14- ese1. 203Calcolare l’area fra il grafico di f e l’asse delle x : f (x) = 2x, x ∈ [2, 6] f (x) = |x|, x ∈ [−1, 3] f (x) = x − |x|, x ∈ [−1, 3] f (x) = x4 − x2 , x ∈ [−5; 5] f (x) = ex + ln x, x ∈ [1, 3]. f (x) = x2 , x ∈ [0, 4] f (x) = x2 + x, x ∈ [0, 1] f (x) = sin x cos x, x ∈ [0, 2π ] f (x) = x7 + x5 , x ∈ [−10, 10]

64

10.15- ese1. 204Data la funzione f (x) = lg

sin + sin cos x | sin x|

1) Disegnarne il grafico. 2) Trovare, se possibile, una funzione g di classe C ∞ ( ) tale che, detto I l’insieme di definizione di f , si abbia f (x) = g (x) ∀x ∈ I .

R

10.16- ese1. 205Data f (x) = lg |x + 1 + x2 | Disegnarne il grafico, dire se ` e invertibile, e dove, e determinare una formula per l’inversa.

10.17- ese1. 206Calcolare il seguente limite:
x→0

lim

1 − cos x + x3 ex2 − 1

x2 /x−sin x

10.18- ese1. 207Siano date le due famiglie di funzioni, al variare di α ∈ fα (x) = |1 − xα |

R,
x3 0 α∈ α∈

gα (x) =

Q R\Q.

i) Disegnare per qualche valore di α, il grafico di fα . ii) Per ogni x fissato, sia h(x) = sup {gα (x), α ∈ Per quali x ∈ si ha che h(x) ∈ Disegnare il grafico di h.

R

R? Trovare un intervallo a ≤ x ≤ b in cui h ` e una funzione invertibile.

R}

10.19- ese3. 1Data f (x) =

x2 1/2

lg t dt, t2 (t − 1)

disegnare il grafico di f , precisandone dominio, simmetrie, comportamento agli estremi, monotonia. In quali punti f ` e continua? In quali punti f ` e derivabile? Trovare un maggiorante di f in [1/2, +∞).

10.20- ese3. 3Sia y (x) =

x

lg(t4 + t2 − 6t + k )dt
0

(k ∈

R).

Per quali k il dominio di y ` e ? Per tali k disegnare il grafico di y precisandone comportamento agli estremi del dominio, monotonia e convessit` a. Determinare un valore di k , in modo che il dominio di y non sia tutto e, per tale k disegnare il grafico di y .

R

R

10.21- ese3. 565

Sia u(x) =

−√ x

√ 2 1−x

se x ≥ k se x < k ,

k parametro reale. Determinare tutti i valori di k tali che u abbia primitive in . Calcolare esplicitamente tutte le primitive di u in . x Se k = 1 trovare un polinomio p tale che p(x) approssimi 0 u(t)dt per ogni x ∈ [1/3, 0] a meno di 1/10.

R

R

10.22- ese3. 7Sia f (x) =
0

x

t lg

2t − 1 dt. t−2

Determinare il dominio di f . Determinare tutti i valori di x ∈ Calcolare f (1), se esiste.

R tali che esista f (x), e calcolarla.

10.23- ese3. 9Sia f (x) = arctan

x2 |x| + 1

.

Disegnare il grafico di f (non ` e richiesto il calcolo di f ). Calcolare l’ordine di convergenza (se esiste) di +∞ f (x) per x → +∞. Trovare tutti i valori del parametro reale α tale che converga 0 eα x f (x)dx. 10.24- ese3. 11Sia f (x) = cos x/x. Disegnare il grafico di f in (0, π/2] precisandone monotonia e convessit` a. Determinare π/2 π/2 due numeri A, B positivi (se esistono) tali che A ≤ π/4 f (x)dx ≤ B . Calcolare (se esiste) limx→0+ x f (t)dt. Calcolare (se esiste) limx→0+
1 x (π/4)+x π/4

f (t)dt.

10.25- ese3. 14Sia f (x) =

ax − 1, x ≤ 0 a, b parametri reali. b + arctan x, x > 0

Per quali a, b f ` e continua? Per quali a, b, f ` e continua ed invertibile in ? Per tali a, b determinare esplicitamente, se possibile, l’inversa, precisandone il dominio. Per quali a, b, f ` e derivabile in ? Stabilire per quali a, b, f ha primitive in e determinarle esplicitamente tutte.

R

R

R

10.26- ese3. 15Sia g (x) = √
+∞

x2 e−x , t parametro reale. x3 + tx + 1
+∞

Per quali t converge 0 g (x)dx?. Per t = 2 determinare, se esiste, un maggiorante di 0 g (x)dx. Per T +∞ t = 0 determinare, se esiste, T ∈ , T > 0, tale che 0 g (x)dx differisca da 0 g (x)dx per al pi` u 10−2 .

R

10.27- ese3. 19Siano
h(x)

f (x) =
g (x)

e (t2

t

− 1)

dt

g (x) = x , h(x) =

2 x−1

a) Disegnare il grafico di f , precisando: l’insieme di definizioine I , l’insieme di continuit` a, derivabilit` a, limiti agli estremi del campo e monotonia, (non ` e richiesto lo studio di f ). 66

b) Stabilire se f si annulla in I e, in caso affermativo, determinarne l’ordine di infinitesimo. Giustificare ogni affermazione.

10.28- ese3. 23Stabilire per quali α ∈

N, a = 0, α = 0, ` e convergente
+∞ 0

ln tα dt. tα − 1

Determinarne un maggiorante razionale, per uno a scelta di tali α. Giustificare ogni affermazione.

10.29- ese3. 24Sia

Trovare tutti e soli gli a, b, c ∈ in modo che f sia: 1) continua in ; 2) derivabile in ; 3) ammetta primitive in ; per tali valori di a, b, c, ∈ elementari a tratti. Giustificare ogni affermazione.

R R

R

  x2 per x ≤ 0 f (x) = sin(x − a) per 0 < x < 2  bx + c per x ≥ 2.

R

R determinarle tutte esplicitamente, come funzioni

10.30- ese3. 25Calcolare a meno di 10−18
0

1 /2

1 dx. 1 + x30

Giustificare ogni affermazione.

10.31- ese3. 29Si consideri la funzione: f (x) =
0

|x|

ln |2 − t| dt. (t − 1)4/3

a) Determinare il campo di definizione di f ; b) determinare i limiti agli estremi del campo; c) determinare gli insiemi di crescenza e decrescenza; d) determinare eventuali massimi e minimi; e) disegnare il grafico di f ; f) determinare eventuali asintoti. Giustificare ogni affermazione.

10.32- ese3. 31Si consideri la funzione fα (x) = tα e−t ln t al variare di α ∈ Disegnare il grafico di fα precisando: - campo di definizione, - crescenza, decrescenza, massimi e minimi, - derivabilit` a in 0 e in 1, fα (0) ed fα (1). 67

R , α > 0.

Si determini inoltre per quali α ∈

R , α > 0, esiste
+∞

fα (t)dt.
0

Giustificare ogni affermazione.

10.33- ese3. 35Sia: f (x) = 0 se |x| ≤ 3 , k∈ kx2 − 2 se |x| > 3

R. R tale che y(0) = 0.

Determinare per quali k f ha primitive in e calcolare se esiste, la primitiva y di f in Per quali k tale y appartiene a C 2 ( )? Disegnare il grafico di

R

R

x

z (x) =
1 3

f (t)dt

quando k = 1.

Stabilire, se k = 2, se converge e perch` e −4 f (x)dx. Per quali k ∈ esistono funzioni u tali che u (x) = f (x) per ogni x ∈

R

R?

10.34- ese3. 41Data

f (x) = ex

3

−x2

,

determinate il polinomio di Mc-Laurin di ordine 6 di f e calcolare a meno di 10−2 0 che l’integrale improprio −∞ f (x)dx converge e trovare a ∈ tale che:

R

1 0

f (x)dx Verificare

0

0

f (x)dx −
a −∞

f (x)dx ≤ 10−2

10.35- ese3. 46Data la funzione f (x) =

e2x

sin x , +x

disegnare il grafico di f precisando l’insieme di definizione, i limiti agli estremi e il segno. Verificare inoltre x la monotonia di f in un intorno di x0 = 0. Disegnare quindi il grafico di y (x) = 0 f (t)dt, precisandone il −π dominio, i limiti agli estremi e la monotonia. Integrando per parti, stabilire infine se −∞ f (x)dx converge o non converge.

10.36- ese4. 7Si consideri la funzione f (x) =

1 x+ x

x

1 t2 + t10 dt t−1

Il campo di definizione di f ` e D =. . . . . . f ` e derivabile in D =. . . . . . La sua derivata ` e f (x) =. . . . . . 68

Calcolare lim f (x) =. . . . . .
x→0

Calcolare lim f (x) =. . . . . .
x→1

Calcolare lim f (x) =. . . . . .
x→+∞

10.37- ese4. 9Si consideri la funzione f (x) =
0

E (x)

| sin(t)| dt t3 / 2

ove E indica la funzione parte intera. Il campo di definizione di f ` e D =. . . . . . f ` e derivabile in D =. . . . . . La sua derivata ` e f (x) =. . . . . . Disegnare il grafico di f

10.38- ese4. 13Si consideri la funzione f (x) =
0

x

E (ln(t))dt

ove indichiamo con E la funzione parte intera Il campo di definizione di f ` e D =. . . . . . Calcolare, se esiste, lim f (x)
x→+∞

Esiste e vale. . . . . . Calcolare, se esiste, lim f (x)
x→0

Non esiste

Esiste e vale. . . . . .

Non esiste

10.39- ese4. 18Si consideri la funzione f (x) =
0

x

et dt 1 − e2t

Il campo di definizione di f ` e D =. . . . . . Calcolare, se esistono, a = lim f (x) e b = lim f (x)
x→+∞ x→−∞

a Esiste e vale. . . b Esiste e vale. . . Calcolare, se esiste, lim f (x)
x→0

a Non esiste b Non esiste

Esiste e vale. . . . . . Calcolare

Non esiste et dt 1 − e2t 69

Calcolare f ln

2 2

10.40- ese4. 25Si consideri la funzione f (x) =

x+1 x3 + x2 + 3x − 5

Trovare una primitiva F di f precisandone il dominio. F (x) =. . . . . . Trovare tutte le primitive F di f precisandone il dominio. F (x) =. . . . . . Calcolare Calcolare
+∞ 0 +∞ π

f (x)dx =. . . . . . f (x)dx =. . . . . .

Trovare una primitiva F di f tale che F (0) = 1 precisandone il dominio. F (x) =. . . . . . Trovare tutte le primitive F di f tale che F (0) = 1 precisandone il dominio. F (x) =. . . . . .

10.41- ese5. 7Si consideri la funzione F (x) =

x

sin2 (x + t)et dt
−∞

Trovare il campo di derivabilit` a di F I = . . . . . . Calcolare F (x) = . . . . . .

Verificare che F (x) + F (x) = 2 sin2 (2x)ex

10.42- ese5. 36Calcolare i seguenti integrali ( tra parentesi ` e indicato un suggerimento)
1

x sin(x)dx
0

(per parti)

10.43- ese6. 7Si consideri la funzione f (x) =
0

x

dt |t − 1|(t + 1) dt |t − 1|3 (t + 1) dt ( t + 1)(t2 + 1) √ 3 70

x

f (x) =
0 x

f (x) =
1

Determinare il campo di definizione D di f D = . . . . . . Determinare l’insieme E dei punti di D in cui f ` e derivabile E = . . . . . . Disegnare il grafico di f in D

10.44- ese6. 9Calcolare
+∞ 2 +∞ 0 1 0

dt = ...... t(t − 1) t+1 dt = . . . . . . t2 + 1

dt √ = ...... 2 t(t + 1)

10.45- ese6. 13Si consideri la funzione f (x) = ax − 1, x ≤ 0 a, b parametri reali. b + arctan x, x > 0

R? a ∈ . . . . . . b ∈ . . . . . . Per quali a, b, f ` e continua ed invertibile in R ? a ∈ . . . . . . b ∈ . . . . . .
Per quali a, b f ` e continua in Per a, b determinati come nel punto F trovare esplicitamente l’inversa di f , precisandone il dominio. f −1 (y ) = . . . . . . definita in D = . . . . . . Per quali a, b, f ` e derivabile in

R? a ∈ . . . . . . b ∈ . . . . . . R g(x) = . . . . . .

Per a = 2, b = 0 trovare, se esiste una primitiva g di f in

10.46- ese6. 15Si consideri la funzione: f (x) =
0

|x|

ln |2 − t| dt. (t − 1)4/3

Determinare il campo di definizione I di f ; I = . . . . . . Determinare se i limiti agli estremi del campo di definizione di f sono finiti o infiniti Determinare gli insiemi di crescenza C e decrescenza D di f C = . . . . . . D = . . . . . . Determinare eventuali punti di massimo e minimo relativo di f Punti di massimo relativo Punti di minimo relativo Disegnare il grafico di f Determinare eventuali asintoti per f 71

10.47- ese6. 19Calcolare
2

4

x2
2

1 dx −1

Calcolare
1

1 dx sin x

Calcolare
0

1

x sin x dx Calcolare
0 π

x2 sin x dx

10.48- ese6. 27Si consideri la funzione: f (x) =

cos(x) sin(x)

et √ dt. |2t − 2|

Determinare il campo di definizione I di f ;

I = ......

Determinare i limiti agli estremi del campo di definizione di f Calcolare f (x): f (x) = . . . . . . C = ...... D = ......

Stabilire l’insieme C in cui f (x) > 0 e l’insieme D in cui f (x) < 0: Disegnare il grafico di f

10.49- ese6. 37Si consideri la funzione: f (x) =

1+cos(x/2) cos(x)

x x−1

Determinare il campo di definizione I di f ; Determinare l’insieme J in cui f ` e derivabile; Calcolare f (0) = Calcolare, ove esiste, f (x) = Determinare limx→+∞ f (x) =

10.50- ese6. 62Si consideri la funzione f (x) =

arctan x

tan tdt
x

Stabilire per quali valori di x ` e definita f . 72

Determinare l’insieme in cui f ` e continua e l’insieme in cui f ` e derivabile. Calcolare, dove esiste, la derivata di f studiandone il segno. Disegnare il grafico di f . Provare che f ` e una funzione pari.

10.51- ese6. 66Si consideri la funzione

x x≤0     1 f (x) = 0<x≤1  x    ax2 + bx + c x > 1

Stabilire per quali valori di a, b, c ∈

Rf` e continua in x = 1

Stabilire per tali valori dove f ` e continua Stabilire per quali valori di a, b, c ∈

Rf` e derivabile in x = 1 Stabilire per quali valori di a, b, c ∈ R e su quali sottoinsiemi f ammette primitiva
Determinare tutte le primitive di f

10.52- ese6. 68Si consideri la funzione f (x) =

x


x/2

sin2 (t) dt t − 1(t2 − 1)

Stabilire per quali valori di x ` e definita f . Determinare l’insieme in cui f ` e continua e l’insieme in cui f ` e derivabile. Calcolare, dove esiste, la derivata di f . Calcolare
x→∞

lim f (x)

.

10.53- ese6. 82Si consideri la funzione f (x) = tan x +

x 3

π Provare che f ` e crescente strettamente sugli intervalli (− π 2 + kπ, 2 + kπ ), k ∈ ± Calcolare i limiti di f per x → (± π 2 + kπ )

Z Z, precisando

π Dimostrare che f ammette uno ed un solo zero in ogni intervallo (− π 2 + kπ, 2 + kπ ), k ∈ π π se si trova in (− 2 + kπ, kπ ) o in (kπ, 2 + kπ ). Si consideri poi la funzione √ 3 g (x) = x sin x

73

` consigliabile ricordare l’affermazione del punto precedente.) Calcolare g e studiarne il segno. (E Verificare che g ` e una funzione pari e determinarne gli zeri.
3π Calcolare g ( π 2 + 2nπ e g ( 2 + 2nπ ed il limite per n → +∞

Disegnare un grafico approssimativo di g precisandone gli zeri.
1 Disegnare un grafico approssimativo di g . Si consideri infine la funzione

x

h(x) =
π 2

1 dt g (t)

Stabilire il campo di definizione di h Studiare crescenza e decrescenza di h e disegnarne un grafico approssimativo. Studiare la convessit` a e la concavit` a di h. Disegnare il grafico di h tenendo conto di concavit` a e convessit` a. 1 Si consideri ϕ(x) = 2 x − 3x + 2 Calcolare
0 −∞

ϕ(t)dt

10.54- ese6. 90Si consideri la funzione f (x) =

ex e3x − 1

Disegnare il grafico di f Precisare gli eventuali punti di massimo e di minimo di f Determinare tutte le primitive di f . Disegnare il grafico della primitiva di f che in 1 vale 0.

10.55- ese6. 92Si consideri la funzione f (x) =
0

x

1 |t − 3|(t − π )

dt

Stabilire per quali valori di x ` e definita f . Determinarne i limiti agli estremi del campo di definizione Studiare la derivabilit` a di f Disegnare il grafico di f

10.56- ese6. 10574

Si consideri la funzione

e− ln(t +1) g (t) = t2 − 1 Dopo aver trovato il campo di definizione della funzione assegnata, calcolare l’ordine di infinitesimo di g per t → +∞ e l’ordine di infinito di g per t → 1.
x2 −x

7

Determinare il campo di definizione di f (x) =
x

g (t)dt

Calcolare, se esiste, lim f (x)
x→+∞

Calcolare f (x) Disegnare il grafico di g per t > 1.

10.57- ese6. 113Si considerino le funzioni f (y ) =
0

y

1 dt 1 − 2t b(x) = x 1 + x2

a(x) =

1 1 + x2

Disegnare il grafico di f Esprimere f in termini di funzioni elementari. Disegnare i grafici di a e b avendo cura di precisare la loro mutua posizione. Determinare il campo di definizione di g (x) = f (b(x)) − f (a(x))

Calcolare g (x).

10.58- ese7. 15Si considerino le funzioni a(x) = x − E (x) ,
b(x)

b(x) = 1 + √ 1 dt t−1

1 E (x)

f (x) =
a(x)

Disegnare il grafico di a. Disegnare il grafico di b. Determinare i punti x ∈

R per i quali a(x) ≤ b(x).
75

Determinare il campo di definizione di f .

Disegnare il grafico di f precisando se ` e crescente, decrescente, se ammette punti di massimo di minimo o di flesso.

10.59- ese7. 17Si consideri la funzione f (x) =

2+cos x

(t − 1) ln(t − 1)dt
sin x

Determinare il campo di definizione D di f Determinare il sottoinsieme di D in cui f ` e continua Calcolare, dove esiste, f (x) Stabilire se f ` e crescente o decrescente Disegnare il grafico di f .

10.60- ese7. 24Si considerino le funzioni f (y ) =
0

y

1 dt 2t − 1 b(x) = x 1 + x2

1 a(x) = 1 + x2 Disegnare il grafico di f Esprimere f in termini di funzioni elementari.

Disegnare i grafici di a e b avendo cura di precisare la loro mutua posizione. Determinare il campo di definizione di g (x) = f (b(x)) − f (a(x))

Calcolare g (x).

10.61- ese7. 28Si consideri la funzione f (x) =

+∞ sin x

ln(t − 1) dt t2

Determinare il campo di definizione della funzione assegnata Studiare il segno di f Studiare la crescenza di f 76

Calcolare lim f (x)
x→+∞

Studiare la derivabilit` a di f e disegnarne il grafico.

Equazioni Differenziali

11.1- ese1. 208Per quali valori di b ∈

R la soluzione del problema
y (x) + by (x) = sin x y (0) = y (0) = 0

` e limitata su tutto

R?

11.2- ese1. 209Data l’equazione differenziale y (x) + α2 y (x) = 2e3x a) trovare le soluzioni per ogni valori di α ∈ , b) trovare per quali valori di α ∈ esistono soluzioni y per le quali

R

R

y (x) → −∞ c) trovare α e k ∈

se

x → +∞

R tali che la corrispondente soluzione y ¯ diverga negativamente se x → +∞ e inoltre
y ¯(0) = 0 y ¯ (0) = k

11.3- ese1. 210Trovare tutte le soluzioni dei seguenti problemi:  y (x) − 2y (x) − 3y (x) = 0    y (0) (a)    y (0) = 1  y (x) + (4i + 1)y (x) + y (x) = 0    (b) y (0) = 0    y (0) = 0  y (x) + (3i − 1)y (x) − 3iy (x) = 0    (c) y (0) = 2    y (0) = 0  y (x) + 10y (x) = 0    y (0) = π (d)    y (0) = π 2 77

(e) (f )

(g )

y (x) + 16y (x) = 0  y (x) + y (x) − 6y (x) = 0    y (0) = 1    y (0) = 0  y (x) + y (x) − 6y (x) = 0    y (0) = 0    y (0) = 1

11.4- ese1. 211Si consideri l’equazione Ly (x) + Ry (x) + a) trovare tutte le soluzioni nei tre casi 4 R2 − L2 LC 0 1 y (x) = 0 C , con L, R, C ∈

R+

; b) dimostrare che tutte le soluzioni tendono a zero per x → +∞ in ciascuno dei tre casi di a); c) trovare la soluzione tale che y (0) = 1, y (0) = 0 nel caso R2 4 − <0 L2 LC R2 4 − <0 2 L LC ogni soluzione pu` o essere scritta nella forma y (x) = Aeax cos(βx − ω ) dove A, a, β, ω ∈ . Determinare a e β .

d) mostrare che,nel caso

R

11.5- ese1. 212Risolvere le equazioni: y (x) − 2y (x) = 1, y (x) + 3y (x) = eix 3y (x) + y (x) = 2e−x y (x) − 2y (x) = x2 + x y (x) + y (x) = ex y (x) + iy (x) = x, y (0) = 2

11.6- ese1. 213Data l’equazione Ly (x) + Ry (x) = E con L, R, E ∈ + a) Risolvere l’equazione. 78

R

b) Trovare la soluzione tale che y (0) = I0 , I0 ∈ c) Disegnare il grafico della soluzione in b) se I0 > E/R. d) Mostrare che ogni soluzione tende a E/R se x → +∞.

R+ .

11.7- ese1. 214Data l’equazione Ly (x) + Ry (x) = E sin ωx a) trovare la soluzione tale che y (0) = 0 b) mostrare che pu` o essere scritta come y (x) = con α tale che cos α = √ c) disegnarne il grafico. R2 con L, R, E, ω ∈

R+

R2

−R E EωL e L x+√ sin(ωx − α) 2 2 2 +ω L R + ω 2 L2

R ωL , sin α = √ , 2 2 2 +ω L R + ω 2 L2

11.8- ese1. 215Trovare tutte le soluzioni delle seguenti equazioni 1 y (x) + y (x) + y (x) = 0 2 1 y (x) + y (x) + y (x) = x + 1 2 y = 2αy (x) − y (x) + 1 y (x) − 5y (x) + 6y (x) = 0 y + 2y (x) + y (x) = 0 y (x) − 9y (x) = 0 y (x) − 4y (x) + 2y (x) = 0 y (x) + ky (x) = 0 (k ∈ ) y (x) − 4y (x) = x2 e2x y (x) − 4y (x) − 4y (x) = sin 2x + e2x y (x) + 2y (x)2y (x) = ex sin x y (x) − 5y (x) + 6y (x) = (x2 + 1)ex + xe2x y (x) − 2y (x) + 5y (x) = xex cos 2x − x2 ex sin 2x y (x) = y + y (x) y (x) + y (x) = 0 y (x) + y (x) = 0 y (x) = −2y (x) − 3y (x) + e−x cos x

R

11.9- ese1. 216Assegnati i problemi a) y (x) − 10y (x) = e−x , y (0) = α, b) z (x) − 10z (x) = ex , z (0) = β. 79

Determinare α e β tali che
x→+∞

lim

z (x) = +∞ y (x)

11.10- ese1. 217Trovare l’integrale generale di y (x) + 4y (x) = x + 1 cos 2x

y (x) = −y (x) + 2x cos x y (x) + 2y + y (x) = 2 sin x + 3 cos 2x

11.11- ese1. 218Datal’equazione y + 2y (x) + λy (x) = e−x , λ ∈

R, x ≤ 0

per quali λ tutte le soluzioni sono infinitesime all’∞? Per quali λ hanno limite a + ∞ e per quali λ esiste una soluzione che tende a + ∞ per x → +∞?

11.12- ese1. 219Data l’equazione y (x) − y (x) + ky (x) = 2xex/3 a) Determinare al variare di k tutte le soluzioni, b) Siano u1 e u2 due soluzioni linearmente indipendenti di y − y (x) = 0 . Determinare un’equazione lineare omogenea a coefficienti costanti di grado minimo possibile avente come soluzioni u1 , u2 e u3 = cos x. c) Scrivere l’integrale generale dell’equazione trovata al punto b).

11.13- ese1. 220Determinare gli eventuali valori di λ ∈ per i quali esiste la soluzione in [0, 1] di    y (x) + 4y (x) = x − cos x y (0) = y (1) = 0   y (0) = λ

R

Stabilire se esiste la soluzione in [0, 1] di y (x) + λy (x) = sin 2x y (0) = y (1) = 0

11.14- ese1. 221Data l’equazione differenziale y (x) + xy (x) + 80 y (x)x = 0

determinare, se esistono, le soluzioni a) verificanti la condizione iniziale y (0) = 0; b) verificanti la condizione iniziale y (0) = −1, c) verificanti la condizione inizilale y (0) = 1.

11.15- ese1. 222Dato il problema (∗) xy (x)y (x) + y 2 (x) − x = 0 y (1) = −2

a) Trovare una soluzione y ¯ di (∗) in un opportuno intorno di x = 1, b) determinare il pi` u grande intervallo I a cui y ¯ pu` o essere estesa come funzione almeno di classe C 1 (I ).

11.16- ese1. 223Studiare al variare di α e di β      y (α) = β xy (x) − y (x) = 0 y (α) = 0

11.17- ese1. 224Studiare  1     y (x) = x y (x) +  y (α) = 0    sin y (x) x

−1

xy (x) − y (x) + 1 = 0 y (α) = β  2   y (x) = y (x) + 1 1 − 2xy (x)   y (1) = 1

11.18- ese1. 225Risolvere y (x) = xy 3 (x) + y (x) y (x0 ) = y0 In particolare trovare y1 e y2 tali che y1 (0) = 0, y2 (0) = 1.

11.19- ese1. 226Determinare i punti del piano per cui vi ` e unicit` a locale per l’equazione y (x) = xy (x) − y (x)

Trovare tutte le soluzioni tali che y (1) = −1/4. Tra queste ve n’` e qualcuna che passi per (0, −1) e sia definita almeno in [0, 1]? 81

11.20- ese1. 228Studiare y (x) = (1 + y (x)) y (x) in quali punti sono verificate le condizioni di esistenza e unici` a? (0, 1) ` e fra questi? In caso affermativo, qual’` e il campo di esistenza della relativa soluzione?

11.21- ese1. 229Risolvere il problema di Cauchy,  √   y (x) = y (x)y (x) + y (x) y (x) y (1) = 1   y (1) = 2

11.22- ese1. 230Determinare l’integrale generale dell’eq. differenziale x2 y (x) + 2xy (x) + 3y (x) = √ x

11.23- ese1. 231Studiare i seguenti problemi differenziali  cos xy (x) − sin xy (x) = 0    y (0)    y (0) = 1    y + tan y (x) = 0 x   y (1) = y (1) = 0  xy (x) = y (x) = xex    y (a) = 1 a∈    y (a) = 2  x2    xy (x) − y (x) = 2   x − 6x + 8

R

y (3) = 1      y (3) = 0  x2    xy (x) − y (x) = 2   x − 4x + 3 y (2) = 3      y (2) = 0  2 3 /2  (y (x)) + 2 (y (x)) y (x)     y (1) = 1      y (1) = 4 9 82

xy (x) − 2y (x) = x5 y (1) = 1 y (x) + xy (x) = x3 y (0) xy (x) + y (x) = x sin x y (π/2) = 3 y (x) = x 4 − y 2 (x) y (0) = 1  2   y (x) = x 9 − y (x) √   y (0) = 3 3 2 2 y (x) = − y (x) (x − 1)y (x) = xy (x) (x2 − 4)y (x) = y (x), y (x) y (x) = 1 + x y (x) − xy (x) = 0 y (x) − 2y (x) = x2 + 1 y (x) − sin xy (x) = 0 y (x) − 3y (x) = 0, y (x) − ex y (x) = 1 1 y (x) − y (x) = x 1 + x2 xy (x) + y (x) = x cos x y (π/2) = 2 y (x) + y (x) cot x = 0 in (0, π ) 3 x y (x) = 2 y (x) tan x cos y (x) = −y (x) tan y (x) (x + 1)y (x) + y 2 (x) = 0 y (x) = (y (x) − 1)(y (x) − 2) y (x) 1 − x2 y (x) = x x2 + 2y 2 (x) y (x) = xy (x) xy (x)(1 + x2 )y (x) = 1 + y 2 (x) x y (x) = − y (x)

11.24- ese1. 232Studiare (2y 2 (x) − x2 )y (x) + 3xy (x) = 0 y (0) = 1 83

  y (x)x = tan y (x)  y (1) = π y (1) = π 4 y (1) = 2 π 3

Per quali α esistono soluzioni dei due problemi tali che y (0) = α? Per quali α vi ` e unicit` a?

11.25- ese1. 233Studiare i seguenti problemi   − xy (x) = cot y (x)  y (−1) = π, y (−1) = π , 4 y (−1) = 2 π 3

Per quali α esistono soluzioni tali che y (0) = α?

11.26- ese1. 234Determinare un insieme D ed una funzione di classe C 1 (D), il cui grafico passi per il punto (2, 1) e tale che la retta tangente al grafico in ciascun punto incontri una ed una sola volta l’asse x e l’ascissa del punto d’incontro sia il quadrato dell’ascissa del punto di tangenza al grafico. Qual’` e il massimo intervallo su cui si pu` o definire la soluzione di tale problema?

11.27- ese1. 235Trovare le curve in 2 tali che la tangente in ogni punto disti dall’origine il valore assoluto dell’ascissa di tale punto (` e conveniente nel corso dello svolgimento assumere y 2 come funzione incognita).

R

11.28- ese1. 236Studiare xy (x)y (x) = y 2 (x) − x4 y (1) = 1  y (x) + (1 − x2 )y (x) = 0    y (0) = 0    y (0) = 2  y (x) = xy (x)    y (1) = 1    y (1) = −1

11.29- ese1. 237Determinare la soluzione di  y (x) − 2λy (x) + 2λ2 y (x) = ex    λ∈ y (0) = α    y (1) = β x(tan y (x))y (x) = 1 y (5) = 100 84

R

y (x) + xy (x)− = x3 y (0) = 0 xy (x) + y (x) = x sin x y (π/2) = 3   y (x) cos y (x)(2x + −4 sin y (x) − 3) = 2 sin y (x) − x − 3  y (0) = π 4 y (x) = y (x)y (x) y (0) = 0 = y (0)  y (x) = −y 2 (x) − y (x)    y (0) = 0    y (0) = λ  y (x) − x2 (y (x))2 = 0    y (0) = 1    y (0) = 0 y − xy (x) + y (x) = 0 ((y (x) = x ` e soluzione) xy (x) + y (x) = x| cos x| 3x + 2y (x) + 1 y (x) = 3x + 2y (x) − 1 x2 − y 2 (x) y (x) = xy (x) xy (x)y (x) =1 (y (x) − 1)(1 − x) y (x) − y (x) = 0 sin x y (x) + y (x) = y 2 (x)(cos x − sin x) y (x) + y (x) cot x = 2 cos x in (0, π ) 3 xy (x) − y (x) + xy (x)(1‘ + lg x) = 0 xy (x) − y (x) + xe x = 0 4x2 y (x) + 4xy (x) − y (x) = 0 .
y (x)

11.30- ese1. 238Trovare le funzioni f di classe C 2 su (0, +∞) tali che se t ` e la tangente al grafico di f e P ` e l’intersezione del grafico di f con l’asse delle ordinate, allora la perpendicolare per P a t passa per (1, 0).

11.31- ese1. 239Studiare i seguenti problemi: y (x) = 2 1 − y (x) x2 y (x) = −2xy 2 (x) y (x) = − 2y (x) − y 2 (x) 1−x √ 1 − y (x) 2x − x2 y (x) − 1 1 − x2 y (x) = sin(y (x) − 1) 85

2x + +y (x) x − 2y (x) 3x2 − y 2 (x) y (x) = 2 x + y 2 (x) y (x) = 2x + y (x) − 4 x + 2y (x) − 5 1 5x + 4 y (x) = − y (x) + √ x 2 x−1 y (x) = y (x) = −xy (x) + e−y (x) 2 y (x) = xy (x) + y 2 (x) 1 + x2 y (x) + (tan x)y (x) + (sin x) 3 y 2 (x) = 0 y (x) 1 y (x) = + 2 5 6x 3x y (x) x2 = 4y (x) − (y (x))2 . y 2 (x) −2y (x) x2 y (x) = 2 2 + 2 x (x − 1) x x −1 y (x) = y (x) − (y (x))2 − 3x2 y 2 (x) = 0 y (x) = −(tan x)y (x) + cos2 xesin x y (0) = 2
2

11.32- ese1. 240Trovare, se ne esistono, gli insiemi D e le curve di equazione y = y (x), di classe C 2 (D), che hanno un estremo nel punto (0, 1) e l’altro sulla retta x = 1, soddisfano l’equazione differenziale y (x) = y (x) e hanno lunghezza minima Si ricordi che se una curva ha equazione y = y (x), x ∈ [a, b] la sua lunghezza ` e data da
b

=
a

1 + (y (x))2 dx

11.33- ese1. 241Studiare: tan x + 1 cos y (x) = x2 y (x) y (x)y (x) = x x + x2 y (x) = y (x) − y 2 (x) y (x) = y (x) y (x) = ex−y(x) 1 + ex x + y (x) y (x) = x − y (x) x2 + xy (x) + (y (x))2 y (x) = x2 2 y (x) y (x) = xy (x) + x2 86

y (x) − xy 2 (x) x xy (x)y (x) = 1 − x2 y (x) tan x = y (x) y (x) = (x + y (x))2 , y (x) y (x) = −1 x x + y (x) y (x) = − x (2x − y (x)) + (4x − 2y (x) + 3)y (x) = 0 2y (x) y (x) + = x3 x y 2 (x) = (2xy (x) + 3)y (x) 3xy (x) = y (x)(1 + x sin x − 3y 3 (x) sin x) y (x) y (x) − =1+x 1 − x2 (x − y (x))y (x) − x2 y (x) = 0; y (x)y (x) + y (x)2 − 2(y (x))2 = 0 y (x) = x + y (x) + sin y (x). (1 + ex )y (x)y (x) = ex y (x) = − y (0) = 1 (x − y 2 (x) + x) − (x2 y (x) − y (x)) = y (x) = 0 y (0) = 1 y (x) sin x = y (x) tan y (x) y (π/2) = 1 (2x + 3y (x) − 1) + (4x + 6y (x) − 5) y (0) = 0

11.34- ese1. 242Siano f e g soluzioni di y (a) − a(x)y (x) = 0, a∈

C0(R)

Pu` o essere il prodotto f · g soluzione di tale equazione? In quali casi lo ` e?

11.35- ese1. 243Studiare:   y (x) = xy + (y (x))2  lim y (x) = 0
x→−∞

xy (x) = x2 + xy (x) − y (x) y (1) = 1 y (x) + (cos x)y (x) = sin x y (0) = 1 (1 + x)y (x)y (x) = 4x y (1) = 2 87

11.36- ese1. 244Sia data l’equazione a) b) c) d)

√ y (x) = y (x) 1 − y (x) · + x − 1

Trovare le eventuali soluzioni tali che y (2) = 0 Trovare le eventuali soluzioni tendenti a 0 per x → +∞ Determinare, se esistono, delle soluzioi tendenti a 1 per se x → +∞ Trovare le eventuali soluzioni tali che y (z ) = 1

11.37- ese1. 245Trovare l’integrale generale dell’equazione y +y (x) (ln x)2 = x x

Trovare se esistono delle soluzioi tendenti a − 1 per x → 0.

11.38- ese1. 246Dato il problema y (x) = (a + y (x))(y (x))2 y (0) = 1 a∈

R

a) Stabilire quante soluzione ha; b) Determinare a ∈ tale che la corrispondente soluzione sia strettamente crescente e convessa in opportuno intorno di 0, c) Determinare la soluzione per a = 1.

R

11.39- ese1. 247Risolvere y (x) = 3 y (x) y (1) = 1 precisando il campo di definizione della soluzione.

11.40- ese1. 248Studiare il problema di Cauchy   y (x) = xy (x) x2 + y 2 (x)  y (1) = 1 precisando il campo di definizione della soluzione.

11.41- ese1. 249Studiare il problema di Cauchy, precisando il campo di definizione della soluzione:  1 1 y (x)   y (x) = + (y (x))2    2 4 ( | y ( x ) | + 1/4)|y (x)|  y (0) = 0  √      y (0) = 2 2 88

11.42- ese1. 250Provare che la soluzione del problema di Cauchy:  3 sin   y (x) = (y (x)) + e y (0) = 1   y (0) = 0
x

non pu` o avere punti di massimo nell’intervallo di esistenza della soluzione.

11.43- ese1. 251Risolvere il problema di Cauchy   y (x) = y (x) +  y (0) = α y (x) sin x

per α = −1, 2

precisando il campo di definizione della soluzione.

11.44- ese1. 252Dato il problema  xy (x)   y (x) = e y (0) = y1   y (0) = 0 ` e possibile determinare y1 y1 in modo che in 0 abbia un minimo relativo?

11.45- ese1. 253Disegnare il grafico della funzione y (x) soluzione del problema di Cauchy y (x) + x(1 + y 2 (x)) = 0 y (0) + 0

11.46- ese1. 254Trovare le soluzioni delle seguenti equazioni differenziali: y (4) (x) − y (x) = y (x) + 4y (x) = 1 x

1 cos 2x y (x) + 3y (x) − 2y (x) = ln(1 + e2x ) y (x) − y (x) + 4y (x) − 4y (x) = 0 y (x) − y (x) + ky (x) = 2xex/3

11.47- ese1. 25589

Risolvere i seguenti problemi di Cauchy: y (x) − 2y (x) = e2x y (0) = 0 y (x) + y (x) = e2x y (0) = 1 y (x) + y (x) + y (x) = 0 y (0) = y (0) = 0 y (x) − 2y (x) = x3 + 1 y (0) = 0 y (x) − 2y (x) = sin x y (π ) = 0 y (x) = 2y (x) + ex − 1 y (0) = 1

11.48- ese1. 256Data l’equazione y (x) + k 2 y (x) = 0 k ∈

R

trovare per quali valori di k ha soluzioni non banali e calcolarle. Trovare inoltre le soluzioni dell’equazione data soddisfacenti le condizioni  y (0) = y (π ) = 0     y (0) = y (π ) = 0  y (0) = −y (π )    y (0) = −y (π )

11.49- ese1. 257Trovare le soluzioni di y (x) + y (x) = 0 tali che y (0) = 1 y (π/2) = 2 y (0) = y (π ) = 0 y (0) = y (π/2) = 0y (0) = y (π/2) = 0 .

11.50- ese1. 258Trovare un’equazione differenziale di 20 ordine a coefficienti costanti che abbia come soluzione la funzione y (x) = cos 3x.

11.51- ese1. 25990

Risolvere: (x2 + 1)y (x) + xy (x) = 3x3 2 xy (x) + y (x) = x ln x xy (x) + 2y (x) = sin x; x2 y (x) + xy (x) = x2 + x + 1 y (x) + y (x) tan x = ex (x + 1)y (x) − y (x) = 3x + 4x3 (x + 3)y (x) − 2y (x) = ex + 1 2x3 − 1 2xy (x) − y (x) = x xy (x) = y (x) + 2xy (x) y (x) + y (x) = 0 1 y (x) + y (x) cos x = sin 2x 2 y (x) + 2y (x) = 0 y (x) − 4y (x) + 4y (x) = 0 y (x) + y (x) = 4x sin x

11.52- ese1. 260Studiare i seguenti problemi di Cauchy: y (x) = y (x) 1 − y 2 (x) y (0) = 0 y (x) = y (x) 1 − y 2 (x) y (0) = 1

11.53- ese2. 41` data l’equazione differenziale: E xy + y + y + x = kx , k∈

R

Per quali k ∈ l’insieme delle soluzioni definite in (1, +∞) ` e uno spazio vettoriale? Per ognuno di tali k indicare la dimensione di tale spazio. Per quali k ∈ l’insieme delle soluzioni analitiche in 0 ` e uno spazio vettoriale? Per ognuno di tali k indicare la dimensione di tale spazio. Per k = 2 scrivere tutte le soluzioni somme di serie di potenze centrate in 0, precisando per ognuna il raggio di convergenza. Ancora per k = 2, trovare un polinomio che approssimi una soluzione y , se esiste, dell’equazione 1 differenziale tale che y (0) = 1 a meno di 1000 nell’intervallo (−1, 1). 11.54- ese2. 42Data l’equazione differenziale xy − 2y + y = 0 trovarne le eventuali soluzioni analitiche in un intorno di 0 e calcolare il raggio di convergenza degli sviluppi di tali soluzioni.

R R

11.55- ese3. 2Data l’equazione differenziale y (3) − ky + y − ky = 0, 91

k parametro reale, verificare che se k = 0 ne esiste una sola soluzione tale che y (0) = y (0) = 0 , y (0) = 1, e calcolarla esplicitamente. Se k = 6, scrivere il polinomio di Mc-Laurin di 40 ordine della soluzione che soddisfa le condizioni y (0) = 0, y (0) = 1, y (0) = −1. Trovare tutti i k tali che esistono almeno 2 soluzioni y soddisfacenti la condizione limx→+∞ y (x) = 0 e calcolare la dimensione del relativo spazio vettoriale.

11.56- ese3. 4Dato il problema y (x) cos y (x) = sin2 y (x), y (0) = k, per quali k ∈ il problema ha una sola soluzione? Se k = π/4, disegnare il grafico della soluzione vicino a 0, e scrivere il polinomio di Mc-Laurin di ordine 2. Per lo stesso valore di k determinare la soluzione e tracciarne il grafico.

R

11.57- ese3. 8Data l’equazione differenziale y + 3y + ky = 0, calcolare per ogni k ∈ la dimensione dello spazio vettoriale delle soluzioni soddisfacenti la condizione y (0) = 0. Determinare tutti i valori del parametro reale k in modo che per tutte le soluzioni y dell’equazione si abbia y (x) → 0 per x → +∞. Risolvere il problema y + 3y = x2 , y (0) = 0 = y (0).

R

11.58- ese3. 10Dato il problema yy = 1 + y 2 , y (0) = 1, verificare che ammette un’unica soluzione, calcolare il polinomio di Mc-Laurin di ordine 2 della soluzione, disegnare il grafico della soluzione vicino ad x = 0, determinare esplicitamente la soluzione.

11.59- ese3. 12√ 1−sin y Dato il problema: y = cos y , y (0) = k per quali valori del parametro reale k il problema ha almeno una soluzione? Per k = 0 verificare esistenza e unicit` a della soluzione e scriverne il polinomio di Mc-Laurin di ordine 2.

11.60- ese3. 13Dato il problema y = y 2 lg x, y (x0 ) = 1, per quali x0 c’` e una unica soluzione? Scrivere il polinomio di Taylor di punto iniziale x0 ed ordine 2 della soluzione quando x0 = 1, e disegnare il grafico della soluzione vicino ad x0 . Trovare una formula esplicita per la soluzione quando x0 = 2, e determinarne il dominio. Scrivere le coordinate dei primi 3 vertici della poligonale ottenuta, quando x0 = 1, applicando il metodo di Eulero con passo 0.1.

11.61- ese3. 16` dato il problema differenziale E   y + y = kx2 x  y (2) = 0. Determinare per ogni k ∈ se il problema ha soluzioni, quante soluzioni ha e l’insieme di definizione delle soluzioni. Per ogni k ∈ tale che l’insieme delle soluzioni sia uno spazio vettoriale, calcolare la dimensione di tale spazio. Per k = 1 trovare esplicitamente tutte le soluzioni.

R

R

92

11.62- ese3. 18Si consideri il problema   y (x) = x ey(x) − e−y(x)  y (0) = α , α ∈ . a) Per quali α ∈ esiste ed ` e unica la soluzione del problema in un intorno di 0? b) Per tali α trovare esplicitamente la soluzione, precisandone l’insieme di definizione. Giustificare ogni affermazione.

R

R

11.63- ese3. 20Si consideri il problema di Cauchy y (x) − x2 y (x) = sin x y (0) = y (0) = 0. a) Dimostrare che il problema ha una ed una sola soluzione su . b) Supponendo noto che |y (x)| + |y (x)| ≤ m ∀x ∈ I = (−1/2, 1/2), valutare, in funzione di m, l’errore che si commette sostituendo alla soluzione il suo polinomio di Mc-Laurin di terzo grado, nell’intervallo I . c) Determinare successivamente m (` e possibile far ci` o usando il lemma di Gronwall). Giustificare ogni affermazione.

R

11.64- ese3. 21Studiare esistenza ed unicit` a della soluzione del problema di Cauchy √ y (x) = −x y (x) y (x0 ) = y0 Giustificare ogni affermazione. al variare di x0 , y0 ∈

R.

11.65- ese3. 27Si consideri il problema y (x) = ex−(y(x)) y (x0 ) = y0 .
n

a) Discutere l’esistenza e l’unicit` a della soluzione al variare di (x0 , y0 ) ∈ 2 ed n ∈ {1, 2, 3}. b) Per tali (x0 , y0 ) ed n la soluzione ` e invertibile in un intorno di x0 ? In caso affermativo, calcolarne la derivata dell’inversa in y0 . c) Per n = 1 e per gli (x0 , y0 ) verificanti il punto a), calcolare esplicitamente la soluzione, precisandone insieme di definizione e rango. Giustificare ogni affermazione.

R

11.66- ese3. 33Data l’equazione differenziale: y (x) + ay (x) + y (x) = sin(bx) con a, b ∈

R,

determinare se per a = 2, b = −2 l’insieme delle soluzioni ` e uno spazio vettoriale. Determinare quindi tutti e soli i valori di a, b ∈ per cui: i) l’insieme delle soluzioni ` e uno spazio vettoriale; ii) esiste almeno una soluzione limitata; iii) tutte le soluzioni sono limitate. Infine per a = 0, b = 1 scrivere esplicitamente la soluzione y dell’equazione differenziale tale che y (0) = 0 = y (0).

R

93

11.67- ese3. 36` data l’equazione differenziale: E

Per quali x0 ∈ ne esiste un’unica soluzione y tale che y (x0 ) = 0? Determinare esplicitamente le soluzioni corrispondenti rispettivamente ai dati: y (0) = π/2 e y (1) = 0. Disegnare, vicino a x0 = 4, il grafico della soluzione y tale che y (4) = π , precisandone monotonia e convessit` a. Determinare infine un polinomio p tale che y (x) − p(x) → 0 per x → 4 di ordine superiore al secondo dove y ` e la soluzione tale che y (4) = π .

R

y (x) =

x cos y (x).

11.68- ese3. 38` data l’equazione differenziale: E (∗) y − (2 + a)y + (2a + 1)y = ay, a ∈

R,

determinarne il polinomio caratteristico e stabilire per quali valori di a: i) ` e convesso in [0, 1]; ii) ha nell’origine un punto di massimo locale. Stabilire inoltre la dimensione dello spazio vettoriale delle soluzioni di (∗) che risultano infinitesime per x → +∞. Se a = 0, la soluzione di (∗) tale che y (0) = y (0) = 0, y (0) = 1 ` e data da . . . Determinare x ora una soluzione di y − 2y + y = x2 e, fissato a, se y ` e soluzione di (∗), stabilire se z (x) = 0 y (t)dt ` e continua in , se appartiene a C ∞ ( ) e determinare l’equazione differenziale lineare di ordine ≥ 2 che z risolve.

R

R

11.69- ese3. 40Dato il problema ai valori iniziali (∗) √ y (x) 2x − 1 = y 2 (x) , y (x0 ) = y0

stabilire per quali x0 , y0 ∈ esiste un’unica soluzione di (∗). Sia ora x0 = 5, determinare per quali valori di y0 la corrispondente soluzione di (∗) risulta, vicino a x0 : i) crescente; ii) decrescente; iii) concava; iv) convessa. Se x0 = 1, y0 = 1, determinare il polinomio di Taylor p di ordine 2 e punto iniziale x0 , relativo alla corrispondente soluzione y di (∗), stabilire l’ordine di infintitesimo di y (x) − p(x) per x → 1 e tracciare il grafico locale della y . Siano infine x0 = 1, y0 = 2. Determinare una formula esplicita per la corrispondente soluzione di (∗), precisandone l’insieme di definizione.

R

11.70- ese3. 42Data l’equazione differenziale y (x) = ky (x) + f (x) , k ∈

R

` vero che se k = −1 ed f ` determinarne tutte le soluzioni se k = −1 ed f (x) = sin x. E e continua e limitata in [0, +∞), allora tutte le soluzioni sono limitate in [0, +∞)? Stabilire per quali valori di k tutte le soluzioni tendono a zero per x → +∞ se f (x) = x. Sia ora y ¯ la soluzione corrispondente a 1 tale che y ¯ (0) = 0. Calcolare lim y ¯ ( x ) , lim ¯(x), limx→−1 y ¯(x) e stabilire k = −1, f (x) = 1+ x → + ∞ x → 0y x se y ¯ ha almeno un punto di massimo assoluto relativamente a [0, +∞). Tracciare infine il grafico di f (x) = ex y ¯(x).

11.71- ese3. 43Sia y (x) =
1

1/x

et dt, t

stabilire l’insieme di definizione di y e, sfruttando la disuguaglianza et ≥ 1, verificare che y (x) → +∞ per x → 0. Determinare se y ` e derivabile in (0, +∞) e calcolarne la derivata. Trovare infine un polinomio p t 1 a meno di 10−2 se t ∈ (0, 1/2]. tale che approssimi f (x) = e − t 94

11.72- ese3. 45Dato il problema differenziale: y (x) + x|x|y (x) = 0 , y (0) = 1.

Determinare se ha soluzioni in e se l’insieme di tutte le soluzioni del problema formano uno spazio vettoriale reale. Tracciare quindi il grafico, vicino ad x0 = 0, della soluzione y tale che y (0) = 0. Vedere inoltre se ogni soluzione del problema ` e derivabile tre volte in x0 = 0 e calcolare infine la soluzione di y (x) + x|x|y (x) = 0 , (0) = y (0) = 1.

R

11.73- ese4. 3Si consideri l’equazione differenziale y ıv = y (x) + x L’insieme delle soluzioni ` e uno spazio vettoriale SI NO Trovare tutte le soluzioni dell’equazione che tendono a +∞ per x → −∞ y (x) =. . . . . . L’insieme delle soluzioni di cui al punto F ` e uno spazio vettoriale SI NO Nel caso in cui la risposta al punto G sia affermativa, trovare la dimensione dello spazio vettoriale. dim =. . . . . . Sia S = {x, y, z ) ∈ R3 : x2 + y 2 = 1, 0 ≤ z ≤ 1} e F (x, y, z ) = (x, y, z ) Calcolare
S

F, ne dσ =. . . . . .

F, T ds =. . . . . . ∂S ove ne ` e la normale esterna ad S e T ` e il vettore tangente a ∂S

11.74- ese4. 6Si consideri l’equazione differenziale x2 y (x) + xy (x) = 1 Trovare una soluzione dell’equazione definita su (0, +∞) Esiste ed ` e y (x) =. . . . . . Non esiste Trovare una soluzione dell’equazione definita su (−∞, 0) Esiste ed ` e y (x) =. . . . . . Non esiste Trovare una soluzione dell’equazione definita su Esiste ed ` e y (x) =. . . . . . Non esiste

R

Trovare una soluzione dell’equazione che soddisfi la condizione iniziale y (1) = 0 Esiste per x ∈ I = . . . . . . ed ` e y (x) =. . . . . . Non esiste 95

Trovare tutte le soluzioni dell’equazione su (−∞, 0) x2 z (x) + xz (x) = 1 z (x) =. . . . . . Trovare il polinomio p di Taylor di y centrato in x0 = 1 di grado 3 p(x) =. . . . . .

11.75- ese4. 8Si consideri l’equazione differenziale y (x) = 4x |1 − y (x)| Trovare una soluzione dell’equazione tale che y (0) = 2 Esiste ed ` e y (x) =. . . . . . Non esiste Trovare una soluzione dell’equazione tale che y (0) = −2 Esiste ed ` e y (x) =. . . . . . Non esiste Trovare una soluzione dell’equazione tale che y (0) = 1 Esiste ed ` e y (x) =. . . . . . Non esiste Trovare una soluzione mai nulla dell’equazione definita su tutto Esiste ed ` e y (x) =. . . . . . Non esiste

R

Esistono soluzioni dell’equazione data che si annullano in un punto che non ` e di flesso Si perch` e ...... No perch` e ...... Disegnare il grafico di tutte le soluzioni dell’equazione data

11.76- ese4. 12Si consideri l’equazione differenziale y (x) = E (y (x)) ove indichiamo con E la funzione parte intera Disegnare il grafico di tutte le soluzioni dell’equazione data Esistono soluzioni dell’equazione definite su tutto

R? R

NO

SI

Esistono soluzioni non identicamente nulle dell’equazione definite su tutto

R?

NO

SI

` possibile trovare una funzione y E ¯ definita su tutto , continua, derivabile a tratti, non costante, che soddisfi, dove ` e derivabile, l’equazione data? NO SI e il suo grafico ` e. . . . . . (In caso di risposta affermativa disegnare il grafico) Calcolare lim y ¯(x)
x→+∞

` possibile trovare una soluzione dell’equazione tale che y (0) = .5? E NO SI e il suo grafico ` e. . . . . . (In caso di risposta affermativa disegnare il grafico) ` possibile trovare una funzione definita su tutto + , continua, derivabile a tratti, non identicamente E nulla, che soddisfi, dove ` e derivabile, l’equazione data e per la quale risulti y (0) = 1.5? NO SI il suo grafico ` e. . . . . . (In caso di risposta affermativa disegnare il grafico) ed ` e definita in . . . . . . 96

R

` possibile trovare una funzione definita su tutto , continua, derivabile a tratti, non identicamente E nulla, che soddisfi, dove ` e derivabile, l’equazione data y (0) = 1.5? NO SI e il suo grafico ` e In caso di risposta affermativa disegnare il grafico

R

11.77- ese4. 16Trovare tutte le soluzioni del problema y (t) + y (t) = 4 y (0) = y (0) = y (0) = 0 y (x) =. . . . . . Trovare il pi` u grande intervallo ∆ = [−δ, δ ] tale che si abbia |ex − 1| < ∆ =. . . . . . Calcolare
0 +∞
2

1 100

π − arctan(x2 ) dx = 2

11.78- ese4. 17Si consideri l’equazione differenziale y (x) = f (y (x)) ove f (x) = ||x| − 1| Disegnare il grafico di tutte le soluzioni dell’equazione data Esistono soluzioni dell’equazione definite su tutto

R?

NO

SI NO SI

Esistono soluzioni limitate dell’equazione definite su tutto

R?

` possibile trovare una soluzione y dell’equazione data, non identicamente nulla, che soddisfi la condizione E iniziale y (0) = 0? NO SI ed ` e y (x) =. . . . . . ` possibile trovare una soluzione dell’equazione tale che y (0) = 1/2? E ` possibile trovare una soluzione dell’equazione tale che y (0) = −1/2? E NO SI ed ` e y (x) =. . . . . . ` possibile trovare una soluzione dell’equazione tale che y (0) = 2? E NO SI ed ` e y (x) =. . . . . . ` possibile trovare una soluzione dell’equazione tale che y (0) = −2? E NO SI ed ` e y (x) =. . . . . . NO SI ed ` e y (x) =. . . . . .

11.79- ese4. 24Si consideri l’equazione differenziale y (x) = x sin(y (x)) 97

e se ne studino tutte le soluzioni. Si faccia uso delle informazioni acquisite per rispondere alle seguenti domande. Trovare una soluzione dell’equazione che soddisfi la condizione iniziale y (0) = 2π y (x) =. . . . . . Trovare una soluzione dell’equazione che soddisfi la condizione iniziale y (0) = 1 y (x) =. . . . . . Trovare le soluzioni dell’equazione data che y (x0 ) = y0 con x0 ∈

R e y0 ∈ [0, π] y(x) =. . . . . . Esistono soluzioni dell’equazione data che non possono essere prolungate su tutto R ? SI
Esistono soluzioni dell’equazione data che siano periodiche? Esistono soluzioni limitate dell’equazione data ? SI SI NO NO

NO

Disegnare il grafico di tutte le soluzioni dell’equazione data.

11.80- ese5. 1Si consideri l’equazione differenziale y (x) = 1 − y (x)

Disegnare il grafico di tutte le soluzioni dell’equazione data Esistono soluzioni limitate dell’equazione definite su tutto non esistono esistono e sono date da . . . . . .

R per cui y(0) = 0?

` possibile trovare una soluzione y dell’equazione data che soddisfi le condizioni y (0) = 0 ed y (2) = 1? E NO SI ed ` e y (x) = . . . . . . Per quali valori di k ` e possibile trovare una soluzione dell’equazione tale che y (0) = 0 ed y (k ) = 1? ` possibile trovare una soluzione dell’equazione tale che y (0) = 2? E NO SI ed ` e y (x) = . . . . . .

11.81- ese5. 2Si consideri l’equazione differenziale y (x) + αy (x) + y (x) = 0

Determinare se esistono soluzioni dell’equazione che siano periodiche non esistono esistono per α = . . . . . . Nel caso in cui la risposta ad A sia affermativa determinare tutte le soluzioni periodiche dell’equazione. Se ne esistono, trovare tutte le soluzioni dell’equazione periodiche di periodo 2, in caso contrario giustificare brevemente perch` e non ne esistono. Se ` e possibile trovare la dimensione dello spazio vettoriale delle soluzioni periodiche dell’equazione data; in caso contrario giustificare brevemente perch` e non ` e possibile.

11.82- ese5. 498

Si consideri il sistema di equazioni differenziali lineari y (x) = 2y (x) + z (x) z (x) = y (x) + 2z (x) + 1

Trovare l’integrale generale del sistema omogeneo associato y (x) = . . . . . . z (x) = . . . . . . Determinare una matrice fondamentale del sistema omogeneo associato G(x) = . . . . . . Determinare un integrale particolare del sistema non omogeneo y ¯(x) = . . . . . . z ¯(x) = . . . . . . Scrivere l’integrale generale del sistema non omogeneo y (x) = . . . . . . z (x) = . . . . . .

11.83- ese5. 13Si consideri il sistema differenziale

 ˙ (t) = x(t) + y (t) x y ˙ (t) = x(t) + y (t)  z ˙ (t) = x(t) + y (t)

Determinare la soluzione generale del sistema dato Determinare una equazione differenziale equivalente al sistema dato Determinare tutte le soluzioni costanti del sistema dato Determinare la dimensione dello spazio vettoriale delle soluzioni costanti del sistema dato Determinare il pi` u grande sottoinsieme A ⊂ costante con

R3 tale che ∀(x0, y0, z0) ∈ A il sistema dato ha una soluzione
  x(0) = x0 y (0) = y0  z (0) = z0

11.84- ese5. 16Si consideri l’equazione differenziale y (x) − y (x) + y (x) − y (x) = e−x + sin x

Determinare l’integrale generale dell’equazione omogenea associata. Determinare l’integrale generale dell’equazione. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione omogenea tali che y (0) = y (π ) = y (2π ) = 0

L’insieme delle soluzioni di cui al punto C) ` e uno spazio vettoriale? 99

In caso di risposta affermativa al punto precedente, qual ` e la dimensione dello spazio vettoriale?

11.85- ese5. 18Si consideri l’equazione differenziale (x2 − 2x)y (x) + xy (x) + 3y (x) = 0

Una soluzione non banale y0 dell’equazione, analitica in 0, ha sviluppo di Mc Laurin: y0 (x) = . . . . . . Tutte le soluzioni analitiche in 0 dell’equazione sono date da: y (x) = . . . . . . Il raggio di convergenza degli sviluppi trovati ` e: R = ...... Cercare una funzione u : (0, 2) →

R tale che
u(x)y0 (x)

sia soluzione dell’equazione data u(x) = . . . . . . Scrivere l’integrale generale dell’equazione data y (x) = . . . . . .

11.86- ese5. 20Considerare

 y (x) = (12x + 8x3 )y (x)    y (0) = 1  y (0) = 0   y (0) = 2

La soluzione del problema: esiste unica ` definita in: E esiste non unica non esiste

[−a, a] per qualche a ∈

R+

(0, +∞)

(−1, 1)

R

Una possibile formula ricorrente per i coefficienti di una soluzione analitica, se esiste, ` e: I primi tredici termini della successione sono: a0 = . . . a1 = . . . a2 = . . . a3 = . . . a10 = . . . a11 = . . . a12 = . . . a4 = . . . a5 = . . . a6 = . . . a7 = . . . a8 = . . . a9 = . . .

Una espressione per la successione an ` e: an = . . . Calcolare espressamente una soluzione del problema: y (x) = . . . Un polinomio che approssima a meno di 1/100 la soluzione del problema in [−1/3, 1/4] ` e: x2 x3 x4 2 2 4 1+x+ 2 + 6 1+x + 2 1+x +x 11.87- ese5. 27100
3 x− x 2 +x

Si consideri il sistema di equazioni differenziali lineari y (x) = 3y (x) + 3z (x) + sin(x) z (x) = 5y (x) + z (x) + ex

Trovare l’integrale generale del sistema omogeneo associato y (x) = . . . . . . z (x) = . . . . . . Determinare una matrice fondamentale del sistema omogeneo associato G(x) = . . . Determinare un integrale particolare del sistema non omogeneo y ¯(x) = . . . z ¯(x) = . . . . . . Scrivere l’integrale generale del sistema non omogeneo y (x) = . . . . . . z (x) = . . . . . . La soluzione nulla ` e stabile per il sistema omogeneo SI perch` e ... NO perch` e ...

Disegnare le traiettorie del sistema lineare omogeneo che corrispondono alle condizioni iniziali a) y (0) = −3 z (0) = 5 b) y (0) = 1 z (0) = 1

11.88- ese5. 34Si consideri l’equazione differenziale lineare a coefficienti costanti y (x) + y (x) + y (x) = ex

Scrivere il polinomio caratteristico associato all’equazione data Trovare tutte le soluzioni dell’equazione lineare omogenea associata all’equazione data. Trovare una soluzione dell’equazione non omogenea Trovare tutte le soluzioni dell’equazione non omogenea Determinare la soluzione dell’equazione omogenea tale che y (0) = y (0) = 0

Determinare la soluzione dell’equazione non omogenea tale che y (0) = y (0) = 0

11.89- ese5. 35Si consideri l’equazione differenziale a variabili sebarabili y (x) =
3

y (x)

101

Trovare le soluzioni costanti dell’equazione data Trovare la soluzione dell’equazione data tale che y (1) = 1 determinare il campo di definizione della soluzione del punto precedente Disegnare il grafico di tutte le soluzioni dell’equazione data

11.90- ese6. 6Si consideri l’equazione differenziale e i dati iniziali y (x) + 2y (x) + y (x) = e−x y (x) − 3y (x) + 2y (x) = e2x y (x) + y (x) = x y0 = 0 y1 0 y0 = 0 y1 1 y1 0

y0 = 0

Determinare tutte le soluzioni della equazione omogenea ad essa asociata y (x) = . . . . . . Determinare tutte le soluzioni della equazione data y (x) = . . . . . . Determinare tutte le soluzioni della equazione data tali che y (0) = y0 y (x) = . . . . . . y (0) = y1

11.91- ese6. 10Si consideri il problema di Cauchy:   y (x) = (y (x) + y (x))y (x) y (x0 ) = 0  y (x0 ) = a Per quali valori di x0 e di a c’` e l’esistenza e l’unicit` a della soluzione. per a = 0, ponendo y (x) = z (y (x)) trovare una equazione differenziale lineare a coefficienti costanti non omogenea in z (y ) equivalente all’equazione data. Risolvere l’equazione differenziale lineare di cui al punto precedente e disegnare il grafico delle soluzioni. z (y ) = . . . . . . Per le funzioni z (y ) determinate al punto precedente tali che z (0) = 2 , si consideri il problema di Cauchy y (x) = z (y (x)) y (x0 ) = 0 e si disegni il grafico della funzione x(y ) inversa della soluzione y (x). Disegnare il grafico della soluzione y (x).

11.92- ese6. 12102

` dato il problema: E y (x) = 1 + y 2 (x) y (x0 ) = y0 Il problema dato ammette una sola soluzione per (x0 , y0 ) ∈ . . . . . . . . . . . . pi` u di una soluzione per (x0 , y0 ) ∈ . . . . . . nessuna soluzione per (x0 , y0 ) ∈

Determinare, se esiste, una soluzione del problema dato relativa ai dati (x0 , y0 ) = (0, 1) . . . . . . ed ` e definita in I = . . . . . . y non esiste

y (x) =

Disegnare, se esiste, il grafico della soluzione y (x) relativa al dato iniziale (x0 , y0 ) = (0, 0). Il grafico di y ` e ...... y non esiste Scivere il polinomio p(x) di Taylor di grado 2 della soluzione y del problema assegnato relativa al dato iniziale (x0 , y0 ) = (0, 2) nel caso essa esista p(x) = . . . . . . y non esiste

11.93- ese6. 14` dato il problema differenziale E   y (x) + y (x) = kx2 x  y (2) = 0. Determinare i valori di k ∈ per cui il problema ha soluzioni precisandone il campo di definizione k ∈ . . . . . . definite in I = . . . . . . Determinare i valori di k ∈

R

R per cui le soluzioni del problema formano uno spazio vettoriale k ∈ . . . . . .

Per i valori di k trovati al punto B determinare la dimensione dello spazio vettoriale S delle soluzioni del problema dato precisandone il campo di definizione dim S = . . . . . . definite in I = . . . . . . Trovare per k = 1 tutte le soluzioni del problema dato precisandone il campo di definizione y (x) = x . . . . . . definite in I = . . . . . . Trovare per k = 1 tutte le soluzioni della equazione differenziale contenuta nel problema dato precisandone il campo di definizione y (x) = . . . . . . definite in I = . . . . . .

11.94- ese6. 16Si consideri il problema di Cauchy √ y (x) = −x y (x) y (x0 ) = y0 al variare di x0 , y0 ∈

R.

Determinare l’insieme dei punti (x0 , y0 ) per i quali il problema ha almeno una soluzione (x0 , y0 ) ∈ . . . . . . Per x0 = 0 ed y0 = 1 trovare tutte le soluzioni y (x), se ne esistono, del problema assegnato y (x) = . . . . . . Per x0 = 0 ed y0 = −1 trovare tutte le soluzioni y (x), se ne esistono, del problema assegnato y (x) = . . . . . . Per x0 = 0 ed y0 = 0 trovare tutte le soluzioni y (x), se ne esistono, del problema assegnato y (x) = . . . . . . Per quali valori di y0 con x0 = 0 il problema assegnato ammette una unica soluzione (x0 , y0 ) ∈ . . . . . .

11.95- ese6. 21103

Determinare tutte le soluzioni dell’equazione differenziale y (x) + y (x) = 0 Determinare tutte le soluzioni dell’equazione differenziale y (x) + y (x) = x

11.96- ese6. 22Si consideri il problema di Cauchy:   y (x) = (y (x) + y (x))y (x) y (x0 ) = 0  y (x0 ) = a 1 - Discutere al variare di x0 e di a l’esistenza e l’unicit` a della soluzione. 2 - Mostrare che le funzioni z (y ) per cui si ha y (x) = z (y (x)) con y (x) soluzione dell’equazione differenziale relativa al problema di Cauchy assegnato, soddisfano una equazione differenziale lineare a coefficienti costanti non omogenea in z (y ) e determinarla. 3 - Risolvere l’equazione differenziale lineare di cui al punto precedente e disegnare il grafico delle soluzioni al variare della costante di integrazione. 4 - Per le funzioni z (y ) determinate al punto precedente, si consideri il problema di Cauchy y (x) = z (y (x)) z (y (x0 )) = y (x0 ) e disegnare al variare di a il grafico della funzione x(y ) inversa della soluzione y (x). 5 - Disegnare il grafico della soluzione y (x) al variare di a. 6 - Discutere esistenza ed unicit` a globale della soluzione del problema di Cauchy assegnato.

11.97- ese6. 26` dato il problema: E y (x) = y 2 (x) − 1 x2 − 1 y (x0 ) = y0

Stabilire per quali valori di (x0 , y0 ) il terorema di esistenza ed unicit` a permette di affermare che il problema dato ammette una ed una sola soluzione: per (x0 , y0 ) ∈ . . . . . . Stabilire per quali valori di (x0 , y0 ) il terorema di esistenza ed unicit` a permette di affermare che il problema dato ammette almeno una soluzione: per (x0 , y0 ) ∈ . . . . . . Determinare, se esiste, la o le soluzioni y (x) relative al dato iniziale (x0 , y0 ) = (0, 0), precisandone il campo di definizione I . y (x) = . . . . . . definita in I = . . . . . . y non esiste Determinare, se esiste, la o le soluzioni y (x) relative al dato iniziale (x0 , y0 ) = (1, 1), precisandone il campo di definizione I : y (x) = . . . . . . in I = . . . . . . y non esiste Determinare, se esiste, la o le soluzioni y (x) relative al dato iniziale (x0 , y0 ) = (0, 1/2), precisandone il campo di definizione I : y (x) = . . . . . . in I = . . . . . . y non esiste 104

11.98- ese6. 28` dato il problema: E k cos(x) cos(y (x)) y (0) = h y (x) = Stabilire per quali valori di (h, k ) il problema dato ammette una ed una sola soluzione Stabilire per quali valori di (h, k ) tale soluzione ` e crescente in un intorno di 0 Determinare, ove esiste, la o le soluzioni y (x), precisandone il campo di definizione I La o le soluzioni y (x) trovate al punto precedente sono periodiche? Determinare, se esistono, i valori di (h, k ) per i quali la o le soluzioni y (x) sono definite su tutto

R.

11.99- ese6. 33Dato il sistema

y1 (x) = 5y1 (x) − 3y2 (x) + ex y2 (x) = 3y1 (x) − y2 (x) y1 (x) = −5y1 (x) − 3y2 (x) y2 (x) = 3y1 (x) + y2 (x) + ex y1 (x) = 2y1 (x) − y2 (x) + ex y2 (x) = y1 (x) + 4y2 (x) y1 (x) = −2y1 (x) − y2 (x) y2 (x) = y1 (x) − 4y2 (x) + ex

Determinare le radici dell’equazione caratteristica con la loro molteplicit` a Determinare l’integrale generale del sistema omogeneo associato Determinare una soluzione particolare del sistema non omogeneo Determinare se l’insieme delle soluzioni del sistema omogeneo associato ` e uno spazio vettoriale ed in caso affermativo trovarne la dimensione Determinare se l’insieme delle soluzioni del sistema non omogeneo ` e uno spazio vettoriale ed in caso affermativo trovarne la dimensione Determinare la soluzione Y ∗ (x) del sistema non 0 omogeneo tale che Y ∗ (0) = 0

11.100- ese6. 36Si consideri l’equazione differenziale xy (x) = ln |x|y (x) Stabilire esistenza ed unicit` a della soluzione e precisarne il campo di definizione. Stabilire se esistono soluzioni definite in un intorno di 0 Stabilire se le soluzioni dell’equazione costituiscono uno spazio vettoriale ed in caso affermativo determinarne la deimensione. Disegnare il grafico della o delle soluzioni tali che y (1) = 1. Disegnare il grafico della o delle soluzioni tali che y (−1) = 1.

11.101- ese6. 39105

Si consideri il sistema differenziale

x ˙ (t) = y (t) + et y ˙ (t) = 2y (t) − x(t) + 1

Determinare tutte le soluzioni del sistema. Determinare la soluzione tale che x(0) = y (0) = 0 Trovare tutte le soluzioni tali che x(0) = 0 del sistema omogeneo x ˙ (t) = y (t) y ˙ (t) = 2y (t) − x(t) giustificando brevemente le affermazioni Stabilire se l’insieme delle soluzioni del punto C formano uno spazio vettoriale ed in caso affermativo determinarne la dimensione.

11.102- ese6. 42Si consideri l’equazione differenziale y (x) − y (x) + y (x) = ex + 1 Trovare tutte le soluzioni della equazione omogenea associata Trovare tutte le soluzioni della equazione data (non omogenea) Si consideri poi, al variare di a ∈ l’equazione differenziale

R

y (x) + ay (x) + y (x) = ex + 1 Trovare tutte le soluzioni della equazione omogenea associata Trovare tutte le soluzioni della equazione data (non omogenea)

11.103- ese6. 43Si consideri il problema di Cauchy y (x) = y 2 (x) y (x0 ) = y0 Determinare l’espressione di tutte le soluzioni al variare di (x0 , y0 ) ∈ Disegnare il grafico di tutte le soluzioni al variare di (x0 , y0 ) ∈

R2 giustificando brevemente i calcoli.

R2 .

Trovare tutte le soluzioni tali che y (1) = 1 giustificando brevemente le affermazioni. Precisare per quali valori (x0 , y0 ) ∈

R2 le soluzioni ammettono limite per x → +∞.

11.104- ese6. 46Si consideri l’equazione differenziale y (x) = y (x) + y (0) = α 106 y (x)

Provare che posto z (x) =

y (x) si ha
1 z (x) =√ 2 (z (x) + 1) z (0) = α

Determinare z (x). Determinare y (x). Trovare le eventuali soluzioni costanti della equazione data

11.105- ese6. 49Si consideri il problema di Cauchy y (x) = (ln x)(1 + y 2 (x)) y (x0 ) = y0 Discutere brevemente esistenza ed unicit` a della soluzione al variare di (x0 , y0 ) ∈ Stabilire crescenza e decrescenza della soluzione al variare di (x0 , y0 ) ∈ affermazioni

R2

R2, giustificando brevemente le

Calcolare la soluzione corrispondente ai dati iniziali x0 = 1, y0 = π precisandone il campo di definizione e giustificando brevemente le affermazioni Disegnare il grafico di tutte le soluzioni della equazione data

11.106- ese6. 59Si consideri il problema di Cauchy    2 y (x) − 1 x−2   y (x ) = y 0 0 y (x) = Discutere esistenza ed unicit` a della soluzione precisando se possono esistere soluzioni definite su tutto Determinare soluzioni costanti e loro campo di definizione Determinare la soluzione che corrisponde al dato iniziale y (0) = 1 Determinare tutte le soluzioni al variare del dato iniziale Stabilire se esistono soluzioni definite su tutto

R.

R del problema
y (x) − 1

(x − 2)y (x) = 2 y (x0 ) = y0

Precisare per quali dati iniziali (x0 , y0 ) la soluzione del problema della domanda I ` e unica. Determinare se le soluzioni del problema dato hanno punti di flesso ed individuarli.

11.107- ese6. 61107

Si consideri l’equazione differenziale y (x) + y (x) = 2x Determinare tutte le soluzioni dell’equazione omogenea associata Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data Trovare tutte le soluzioni della equazione data tali che y (0) = 0, y (0) = 1, precisando se tali soluzioni formano uno spazio vettoriale. Si consideri poi l’equazione differenziale y (x) + y (x) = 2|x|

Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data tali che y (0) = y (0) = y (0) = 0

11.108- ese6. 63Si consideri l’equazione differenziale y (x) = 3y (x) + 2y (x)

Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data tali che y (0) = 0 precisando se formano uno spazio vettoriale ed, in caso affermativo, trovandone la dimensione. Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data tali che y (0) = 0 e y (1) = 0 precisando se formano uno spazio vettoriale ed, in caso affermativo, trovandone la dimensione. Trovare tutte le soluzioni della equazione y (x) = 3y (x) + 2y (x) + e2x

Scrivere un sistema differenziale del primo ordine equivalente alla equazione data.

11.109- ese6. 64Si consideri il sistema di equazioni differenziali   y (x) = y (x) + 2z (x) z (x) = y (x) + w(x)  w (x) = w(x) + x

Determinare tutte le soluzioni del sistema Scrivere il sistema omogeneo associato Determinare tutte le soluzioni del sistema omogeneo associato Scrivere la matrice fondamentale del sistema omogeneo associato 108

Trovare le soluzioni del sistema omogeneo associato soddisfacente la condizione w(0) = 1, precisando se formano uno spazio vettoriale ed in caso affermativo determinandone la dimensione.

11.110- ese6. 69Si consideri l’equazione differenziale xy (x) + y (x) = 0

R+ Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data definite su R− Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data definite su R
Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data definite su Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data tali che y (1) = 1 e y (1) = 0 e tutte quelle tali che y (1) = 0 e y (1) = 1 Le soluzioni trovate al punto precedente sono linearmente indipendenti? Perch` e?

11.111- ese6. 85Si consideri l’equazione differenziale y = y (x)

Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data. Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data tali che y (0) = 0, precisando se costituiscono uno spazio vettoriale e, in caso affermativo, trovarne la dimensione. Determinare tutte le soluzioni crescenti dell’equazione data Determinare tutte le soluzioni del problema z = z (x) + ex z (0) = 0 precisando se costituiscono uno spazio vettoriale.

11.112- ese6. 86Si consideri il problema di Cauchy
e y (x) = 2 y (x) y (x0 ) = y0
−x2

al variare di x0 , y0 ∈ √ 2 +∞ (Si ritiene noto che 0 e−t dt = π .) Determinare la soluzione del problema assegnato per x0 = 0 e y0 = 0 precisandone il campo di definizione. Disegnare il grafico della soluzione trovata al punto precedente. Determinare la soluzione del problema assegnato per x0 = 0 e y0 = 1 precisandone il campo di definizione. Determinare la soluzione del problema assegnato per x0 = 0 e y0 = −1 precisandone il campo di definizione. Disegnare il grafico delle soluzioni del problema assegnato al variare del dato iniziale (x0 , y0 ). 109

R

11.113- ese6. 87Si consideri il problema di Cauchy   2y (x) = ln y (x) y (0) = 1  y (0) = 1 Scrivere un problema di Cauchy del primo ordine ad esso equivalente. Trovare una formulazione esplicita per l’inversa della soluzione del problema dato. Disegnare il grafico della soluzione. Determinare, se esiste una soluzione non costante del problema di Cauchy   2y (x) = ln y (x) y (0) = 1  y (0) = 0

11.114- ese6. 91Si consideri l’equazione differenziale y (x) =

x y (x) − 1

Trovare la soluzione dell’equazione assegnata tale che y (0) = 2, precisandone il campo di definizione Trovare la soluzione dell’equazione assegnata tale che y (0) = −2, precisandone il campo di definizione Trovare la soluzione dell’equazione assegnata tale che y (0) = 1, precisandone il campo di definizione Trovare tutte le soluzioni dell’equazione assegnata e disegnarne il grafico.

11.115- ese6. 95Si consideri il problema di Cauchy   y (x) =  1 (x + 1) sin y (x)

y (0) = 0

Trovare la soluzione del problema assegnato, precisandone il campo di definizione Disegnare il grafico della soluzione trovata Precisare se la soluzione trovata ` e prolungabile ed eventualmente prolungarla fin quando ` e possibile Provare che se y (x) ` e soluzione anche y (x) + 2kπ lo ` e per ]k ∈

N.

11.116- ese6. 101Si consideri l’equazione differenziale 2y (x) = 1 + 3y 2 (x) con i dati iniziali y (x0 ) = y0 e y (x0 ) = z0 . Discutere al variare di x0 , y0 , z0 esistenza e unicit` a della soluzione dell’equazione data relativamente ai valori iniziali assegnati. 110

Tracciare un grafico della soluzione relativa ai dati iniziali x0 = y0 = 0, z0 = 1 Esistono soluzioni costanti dell’equazione data? Provare che se y (x) ` e una soluzione dell’equazione data anche z (x) = y (x + k ) ` e soluzione, per ogni k ∈ Precisare il significato di tale affermazione.

R.

11.117- ese6. 104Si consideri l’equazione differenziale |y (x)| = 1 − y 2 (x)

Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 0 e disegnarne il grafico. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 1 e disegnarne il grafico. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione e disegnarne il grafico. Stabilire per quali valori x0 ed y0 esiste ed ` e unica la soluzione del problema di Cauchy associato all’equazione assegnata ed al valore iniziale y (x0 ) = y0

11.118- ese6. 109Si consideri l’equazione differenziale y (x) + y (x) = x Trovare tutte le soluzioni dell’equazione omogenea associata Trovare tutte le soluzioni dell’equazione Esistono soluzioni limitate dell’equazione omogenea? Esistono soluzioni limitate dell’equazione non omogenea? Le soluzioni limitate della equazione omogenea formano uno spazio vettoriale? In caso affermativo trovarne la dimensione.

11.119- ese6. 111Si consideri l’equazione differenziale 3y (x)y (x) = 1 − y 2 (x)

Discutere brevemente esistenza ed unicit` a delle soluzioni al variare dei dati iniziali Determinare eventuali soluzioni costanti Trovare ,se esistono, le soluzioni non costanti dell’equazione data tali che y (0) = 1 e y (0) = 0 precisandone il campo di definizione. Stabilire se tale soluzione ` e limitata e calcolarne eventuali massimi e minimi assoluti e relativi Determinare, se esistono, un maggiorante ed un minorante del campo di definizione della soluzione.

11.120- ese6. 112111

Si consideri l’equazione differenziale y (x) − 3y (x) + 2|y (x)| = 0

Stabilire se l’insieme delle soluzioni dell’equazione differenziale data costituisce uno spazio vettoriale ed, in caso affermativo, determinarne la dimensione. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 1, y (0) = 2 e y (0) = 3, precisando il loro campo di definizione Trovare, se possibile, tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 1, y (0) = 2, y (0) = 3 che assumano valori negativi. precisando il loro campo di definizione Srivere un sistema del primo ordine equivalente all’equazione data

11.121- ese6. 115Si consideri l’equazione differenziale y (x) + y (x) + y (x) = 0

Trovare tutte le soluzioni di f Trovare tutte le soluzioni tali che y (0) = 0, y (0) = 1. Trovare tutte le soluzioni tali che y (0) = 0. Trovare tutte le soluzioni tali che y (0) = 0, y (1) = 1. Trovare a tale che esista almeno una soluzione non nulla dell’equazione data tale che y (0) = y (a) = 0.

11.122- ese6. 117Si consideri l’equazione differenziale (y (x))2 = 1 − y 2 (x) Determinare tutte le soluzioni della equazione differenziale tali che y (0) = 1, precisandone il campo di definizione. Determinare una soluzione della equazione differenziale tale che y (0) = 0, precisandone il campo di definizione. Trovare tutte le soluzioni tali che y (0) = −1. Disegnare il grafico di tutte le soluzioni. Studiare l’unicit` a delle soluzioni al variare dei valori iniziali.

11.123- ese6. 118Si consideri l’equazione differenziale (y (x))2 = 16(y (x)3 )(y (x))2

Determinare le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = k , y (0) = 0 e disegnarne il grafico. 112

Determinare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = k , y (0) = 1 e disegnarne il grafico. Determinare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = k , y (0) = −1 e disegnarne il grafico. Studiare l’unicit` a della soluzione al variare dei valori iniziali.

11.124- ese6. 120Si consideri l’equazione differenziale y (x) = y (x) + |x|3

R+ Determinare tutte le soluzioni della equazione data su R− Determinare tutte le soluzioni della equazione data su R
Determinare tutte le soluzioni della equazione data su Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 0, e y (1) = 0 precisando il loro campo di definizione. Provare che le soluzioni dell’equazione data non sono di classe C 3

11.125- ese6. 124Si consideri l’equazione differenziale y (x) = |x| y (x) Determinare, al variare di (x0 , y0 ), se esiste soluzione del problema di Cauchy ottenuto associando all’equazione data la condizione y (x0 ) = y0 . Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (2) = 0, precisando il loro campo di definizione e disegnandone il grafico. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (−2) = 0, precisando il loro campo di definizione e disegnandone il grafico. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 0, precisando il loro campo di definizione e disegnandone il grafico. Precisare l’ordine di infinitesimo delle soluzioni trovate ai punti precedenti in x0 .

11.126- ese7. 2Si consideri l’equazione differenziale y (x) + 2y (x) = 1 + |x|

Determinare tutte le soluzioni della equazione omogenea associata. Determinarne tutte le soluzioni dell’equazione completa definite su x > 0. la dimensione. Determinarne tutte le soluzioni dell’equazione completa definite su x < 0. Determinarne tutte le soluzioni dell’equazione completa definite su 113

R per cui y(0) = 0.

11.127- ese7. 4Si consideri l’equazione differenziale (y (x))2 = 1 + y (x) Determinare una soluzione della equazione differenziale tale che y (0) = 1. Determinare una soluzione della equazione differenziale tale che y (0) = −3. Trovare tutte le soluzioni costanti Disegnare il grafico di tutte le soluzioni.

11.128- ese7. 6Determinare una equazione differenziale lineare, a coefficienti costanti, omogenea, che abbia tra le sue soluzioni y ¯(x) = x sin(x). La soluzione del problema ` e unica? In caso positivo provare l’affermazione, in caso negativo trovare una equazione, diversa dalla precedente, che risolva il problema dato. Trovare, tra le equazioni che risolvono il problema dato, se esiste, quella di ordine minimo. Risolvere l’equazione non omogenea ottenuta attribuendo all’equazione trovata il termine noto b(x) = ex .

11.129- ese7. 8Si consideri l’equazione differenziale y (x) = y (x) − y (x) + y (x)

Trovare tutte le soluzioni dell’equazione data precisando se formano uno spazio vettoriale ed, in caso affermativo, determinandone la dimensione. Trovare tutte le soluzioni periodiche dell’equazione data precisando se formano uno spazio vettoriale ed, in caso affermativo, determinandone la dimensione. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione data tali che y (0) = 0 = y (2π ) precisando se formano uno spazio vettoriale ed, in caso affermativo, determinandone la dimensione. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione data tali che y (0) = 0 precisando se formano uno spazio vettoriale ed, in caso affermativo, determinandone la dimensione.

11.130- ese7. 10Si consideri l’equazione differenziale y (x) = 2 + y 2 (x) Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 0 114

Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 4 Trovare tutte le soluzioni dell’equazione Trovare, se esistono, tutte le soluzioni dell’equazione che hanno limite per x → +∞ e tutte le soluzioni periodiche.

11.131- ese7. 12Si consideri l’equazione differenziale y (x) + 2y (x) = 1 + ex

Trovare tutte le soluzioni dell’equazione omogenea associata. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione assegnata. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione omogenea associata tali che y (4) (0) = 0; formano uno spazio vettoriale? In caso affermativo, di che dimensione? Si consideri l’equazione differenziale y (x) + ky (x) = 0 Trovare tutte le soluzioni limitate su , al variare di k in ed, eventualmente calcolandone la dimensione.

R

R precisando se formano uno spazio vettoriale

11.132- ese7. 16Si consideri l’equazione differenziale y (x) + y (x) = |x2 − 1|

Determinare le soluzioni dell’equazione omogenea associata Determinare le soluzioni dell’equazione completa definite per |x| > 1 Determinare le soluzioni dell’equazione completa definite per |x| < 1 Determinare le soluzioni, se esistono, dell’equazione completa definite su tutto

R.

11.133- ese7. 18Si consideri l’equazione differenziale y (x) + cos(y (x)) = sin x con il dato iniziale y (0) = 0 Stabilire se la soluzione esiste e se ` e unica. Determinare lo sviluppo di McLaurin di y del primo ordine centrato in 0 e tracciare il grafico qualitativo di y in un intorno di 0. 115

Scrivere e valutare il resto di Lagrange di ordine 2 (relativo al polinomio di primo grado di y centrato in 0) Supponendo la soluzione y definita su tutto , trovare un polinomio di grado 2 maggiorante y ed uno minorante y ; disegnarne il grafico ed indicare la zona di piano da essi delimitata entro cui si trova la soluzione y .

R

11.134- ese7. 20Si consideri l’equazione differenziale (y (x))2 = 1 + y (x) Determinare una soluzione della equazione differenziale tale che y (0) = 1. Determinare una soluzione della equazione differenziale tale che y (0) = −2. Trovare tutte le soluzioni tali che y (0) = −1. Disegnare il grafico di tutte le soluzioni. Studiare l’unicit` a delle soluzioni al variare dei valori iniziali.

11.135- ese7. 21Si consideri l’equazione differenziale y (x) = |x| y (x) Determinare, al variare di (x0 , y0 ), se esiste soluzione del problema di Cauchy ottenuto associando all’equazione data la condizione y (x0 ) = y0 . Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (1) = 0, precisando il loro campo di definizione e disegnandone il grafico. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (−1) = 0, precisando il loro campo di definizione e disegnandone il grafico. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 0, precisando il loro campo di definizione e disegnandone il grafico. Precisare l’ordine di infinitesimo delle soluzioni trovate ai punti precedenti in x0 .

11.136- ese7. 23Si consideri l’equazione differenziale y (x) + |y (x)| = 0 Stabilire se l’insieme delle soluzioni dell’equazione differenziale data costituisce uno spazio vettoriale ed, in caso affermativo, determinarne la dimensione. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 0, precisando il loro campo di definizione 116

Trovare, se possibile, tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 0 e y (0) = 1, che assumano anche valori negativi, precisando il loro campo di definizione Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 0 e y (0) = −1 precisando il loro campo di definizione

11.137- ese7. 25Si consideri l’equazione differenziale |y (x)| = 4 − y 2 (x)

Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 0 e disegnarne il grafico. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 2 e disegnarne il grafico. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione e disegnarne il grafico. Stabilire per quali valori x0 ed y0 esiste ed ` e unica la soluzione del problema di Cauchy associato all’equazione assegnata ed al valore iniziale y (x0 ) = y0

11.138- ese7. 27Si consideri l’equazione differenziale y (x) = x sin y (x) Stabilire per quali valori x0 ed y0 esiste ed ` e unica la soluzione del problema di Cauchy associato all’equazione assegnata ed al valore iniziale y (x0 ) = y0 Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 0 e disegnarne il grafico. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 2 e disegnarne il grafico. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 4 e disegnarne il grafico. Trovare tutte le soluzioni dell’equazione e disegnarne il grafico.

11.139- ese7. 35Si consideri l’equazione differenziale (y (x))2 = 4y (x)y (x) Determinare le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = k , y (0) = 0 e disegnarne il grafico. Determinare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 1, y (0) = 1 e disegnarne il grafico. Determinare tutte le soluzioni dell’equazione tali che y (0) = 1, y (0) = −1 e disegnarne il grafico. Studiare l’unicit` a della soluzione al variare dei valori iniziali.

11.140- ese7. 37117

Si consideri l’equazione differenziale x2 y (x) − 2xy (x) + 2y (x) = 0

Determinare tutte le soluzioni dell’equazione definite per x > 0. Determinare tutte le soluzioni dell’equazione definite per x < 0. Determinare, se esistono, tutte le soluzioni definite su tutto

R.

Stabilire se le soluzioni di cui ai punti precedenti formano uno spazio vettoriale ed in caso affermativo stabilirne la dimensione. Trovare, se esistono, le soluzioni tali che y (0) = 1 e y (1) = 0.

11.141- ese7. 42Si consideri l’equazione differenziale 2y (x) = 1 − y 2 (x) Discutere brevemente esistenza ed unicit` a delle soluzioni al variare dei dati iniziali Determinare eventuali soluzioni costanti Trovare la soluzione dell’equazione data tale che y (0) = −2 e y (0) = 0 precisandone il campo di definizione. Stabilire se tale soluzione ` e limitata e calcolarne eventuali massimi e minimi assoluti e relativi Determinare, se esistono, un maggiorante ed un minorante del campo di definizione della soluzione.

11.142- ese7. 45Si consideri l’equazione differenziale y (x) − xy (x) = 0 Calcolare y (0) per ogni soluzione dell’equazione data Detti y (0) = a e y (0) = b, determinare una formula di ricorrenza per i coefficienti an di una serie di potenze centrata in x0 = 0 che sia soluzione dell’equazione data. Per i casi a = 1 b = 0 e a = 0 b = 1, determinare le formule di ricorrenza per bn e cn in modo che le corrispondenti soluzioni si possano scrivere nella forma bn x3n e cn x3n+1 , precisando la relazione tra an bn e cn . Determinare il raggio di convergenza delle serie trovate Scrivere l’integrale generale dell’equazione data 118

Serie Numeriche e di funzioni

12.1- ese2. 1Calcolare, se esiste,
n→+∞

lim

1 + 1/2 + · · · + 1/n ln n

Si ricordi che 1 1 1+ + · · · + − ln n = 2 n 2 1 1 1 + − 1− x 2 1+x 1

+ ··· +

1 1 − n−1 n−2+x

+

1 dx n

12.2- ese2. 2Discutere il carattere delle seguenti serie al variare di k ∈

R:

k2 −
1 ∞

1 n

n

1 ∞

k ln 2 n e
kn

1 ∞

sin k n k (−1)n ln n e
k ln n

e−k/n ;
1 ∞

2

nn k n
1 ∞

1 ∞

ekn ln n
1

1

1

12.3- ese2. 3Calcolare la somma delle serie a meno di [·]

(−1)n
0 ∞

n+1 4n

1 10 1 100

(−1)n
1

(0, 3)n (n + 1)n

1 100

1

(−1)n (n + 1)n

12.4- ese2. 4Esiste una successione an tale che an =1 n e an = +∞?

12.5- ese2. 5` vero che E |an | < +∞ ⇒ ` vero il viceversa? E 119 a2 n < +∞?

12.6- ese2. 6` vero che se E an ≥ 0, bn ≥ 0, allora an bn < +∞ e che (an bn )2 < +∞? Cosa si pu` o dire se di pi` u` e noto che an < +∞, bn < +∞? a2 n < +∞, b2 n < +∞

12.7- ese2. 7` vero che E an bn <

1 2

a2 n+

b2 n ?

12.8- ese2. 8` vero che E a2 n < +∞ ⇒

an < +∞? n

12.9- ese2. 9` vero che se E an ≥ 0, an ≥ an+1 Allora 1 1 1 + ··· + + · · · < +∞? + a1 a1 a2 a1 a2 · · · an

12.10- ese2. 10Studiare il carattere delle seguenti serie: − arctan n (α ∈ (n2 + n + 1)α
π 2

(−1)n e−

R)

1+n n α

1 + (−1) n , (α ∈ n2α

R)

cosh n cosh 2n 1 1 sin − ln 1 + n n

;

12.11- ese2. 11Studiare la convergenza assoluta delle serie degli esercizi precedenti.

12.12- ese2. 12120

Pu` o esistere una successione an tale che an = 2 Perch` e? e |an | = 1?

12.13- ese2. 13Pu` o esistere una successione an tale che a2 n =1 Perch` e? e an = 0?

12.14- ese2. 14Siano date due serie convergenti, 0 ≤ a) an ≤ bn ∀n? b) an ≤ bn definitivamente? c) an ≤ bn per qualche n? Perch` e?

an <

` vero che bn < +∞. E

12.15- ese2. 15Sia an una successione non decrescente tale che lim an+1 − an = < 1. an − an−1

` vero che (an )n∈N` E e necessariamente convergente? 12.16- ese2. 16Studiare il carattere delle serie di termine generale: 1 (ln n)α 1 1− √ n 3n n! nn n 2n ; sin π n
n

n

n1/n − 1

(−1)n arctan

1 2n + 1 [arctan(1 − x2 )]n (x ∈ n n! n2n nen 2 n e + ln n n2 − e−n n2

R)

(2n + 1)n 3 k (k ∈ (2n)! n2 e−n (arctan k )n

R)

(−1)n

n+1 + 100 1 n (−1) n − ln n (−1)n (e1/n − 1); n2 1 n2 π sin n 2 +1

(k ∈ ) n ( n + 1) √ √ n+1− n n n n2 − ln n ln n (−1)n n (−1)n sin n sin 1/n √ n−1 (−1)n /n 1 − sin ; n 121

R

ln(n!) cos n n2 − n (n!)2 (−1)n n n 2 nn (−1) n! n 2n n x (cos x)n √ n+ n k n+1 3n−1 sin(x + nπ ) √ √ n+1− n √ n2 + n 1 1 − cos n √ n n n−1 n 2n 3n (n!)2 2n2n+1/n nn 1 n n+ n 2 √ n n (−1) n + 100 2n + 100 (−1)n 3n + 1 n en2 ln n−
√ n n

1 ln(n!) (−1)n

n

exp

(k + 1)n2 + n (k 2 − n)n − 2

(k ∈

R)

n − 1 2n+1 x (x ∈ ) n3 + 1 n sin 1/n (n + 1)ln n √ √ π 1 − arccos n− n+1 2 n x ln 2 n (sin x)n (x ∈ ) n ln n (x + 3)n + 1 2n n−1 (−1)n 3 n +1 2n + 1 2n 1 n 1 − cos n π √ n cos n n 2 2 (n!) (2n)! n! 22n√ n3 [ 2 + (−1)n ]n 3n (−1)n ln (en + e−n ) n4 (−1)n 1 + n2 2 1 sin n 1 1 3/2 n − sin n n 2 1 α n3 ln cos − 2 (α ∈ ) n n

R

R

R

12.17- ese2. 17Sia an → 0 per n → ∞, cosa si pu` o dire di n−1−an ?

12.18- ese2. 18Calcolare il limite e provare la convergenza non uniforme di fn (x) = Tracciare il grafico per n = 1, 2, 3. 122 x2n 1 + x2n

12.19- ese2. 19Provare che
n→∞

lim fn (x) = 0 n2 x2 , x ∈ [−1, 1] 1 + x2 n2

ove fn (x) =

Provare inoltre che la convergenza non ` e uniforme.

12.20- ese2. 20Discutere convergenza semplice e uniforme di fn (x) = nα x2 (1 + n2 x2 ) α ∈ fn (x) = (sin x)n , π fn (x) = x(1 − (sin x)n ) in [0, π ] e [0, ] 4 x fn (x) = ln 1 + in[0, 2] n .

R

fn (x) =

n2 x2 x ∈ [−1, 1], 1 + nx2 √ n fn (x) = x sin x 1 1 1 fn (x) = + sin in (0, 1] x n nx

12.21- ese2. 21Studiare convergenza semplice, assoluta, uniforme e totale delle serie di termine generale: n4 π , 0≤x≤ 4 tan x /n 4 sin(nxn ) (−1)n (−1)n 2n ( x
2

1 n(1 + x2 )

n (−1)n n2 2n e x x sin 2 n (−1)n n ln 1 + en(x −x) 1 1 1 − cos nx n n−x (−1)n x (3 − 1)n (3x + 2)n n + nx 2−n(x+1) (−1)n x n +n (n!x + 3)n nn
2

xn n(n − 1)2
−1

−1)

(cos x)n xn n(ln n)x enx n3 1 1 1 x n ln 1 + n n (x − 1) √ n+2 xn (−1)n n ln n 2 (x + 2)n nn (x + 1)n (n + 1) ln2 (n + 1) nx (−1)n n ln n −1 1 n n (−1) x ≤x≤ 2 2 sin nx (x ∈ ) n2

(−1)n n4 ln 1 + π − arctan 2x 2

xn n(n − 1)2
x

[arctan nx − arctan(n − 1)x] xnx 1 2n 1 − x2n (x ∈ [−1, 1]) x2n−1 (2n − 1)(2n + 1)
n2

R

(−1)n

x

n!

n+1 n

sin x e

n

123

ax ; (0 < a < 1) nx n x 1 − xn n x (n!)2 (2n)! (x ln x)n in (0, 1], (0, a], a ∈ xn nn n x 2x + 1 1 (−1)n x+n 2n + 1 xn √ ln n n n n2 (arctan x)

ln n nx an (a > 1) nx k n x2n+1 e−nx (k ∈
2

R)

R

n − cos x n n k |sin nx| (k ∈ n n+1

R)
n

x 2x + 1 sin2n x (−1)n−1 2n n 2n sinn x n2

12.22- ese2. 61Calcolare il differenziale di f (x, y, z ) = x(y f (x, y ) = ex .
2

z

)

/2y

ln(x + y )

12.23- ese2. 62Calcolare la derivata seconda, la direzione

di

f (x, y, z ) = x2 + y 2 + z 2 + xy .

12.24- ese2. 63Usando la formula di Taylor, calcolare: arctan(x − xy ) − x + xy ; x2 + (y − 1)2 (x,y )→(0,1) lim e un intorno ove | arctan(x − xy ) − x + xy | < 1 100 ; | arctan(xy − y ) − xy + y | < 1 . 100 arctan(xy − y ) − xy + y ; (x − 1)2 + y 2 (x,y )→(1,0) lim

12.25- ese5. 8Si consideri la serie di potenze
+∞

n=1

nn n!

x2n+1

Determinare i coefficienti della serie 124

Determinare il raggio di convergenza della serie

r = ......

Stabilire se c’` e convergenza negli estremi dell’intervallo di convergenza

12.26- ese5. 17Si consideri la serie f (x) =

+∞

e− 1+
n=1

1 n

n

x 2

n

Determinare il raggio di convergenza della serie data Precisare se la serie converge negli estremi dell’intervallo di convergenza Maggiorare l’errore che si commette sostituendo ad f (1) i primi due termini della serie Maggiorare l’errore che si commette sostituendo ad f (−1) i primi due termini della serie Determinare lo sviluppo di Taylor di f in 0, se esiste, precisandone il dominio di validit` a. Calcolare, se esiste, f (0).

12.27- ese5. 19Si consideri la funzione f (x) =

+∞

xn arctan(nx )
n=1

Il campo di definizione di f ` e D = ...... Determinare gli eventuali insiemi di convergenza uniforme della serie data, giustificandoli. La funzione f ` e continua in: I = . . . . . . Calcolare f (−1/2) a meno di 1/10, giustificando la risposta Determinare se f ` e derivabile in (−1, 1) (−1, 1] (−a, a) ∀a 0 < a < 1 Calcolare, se esiste, f (0) = . . . . . .

(−∞, −1)

[−1/2, 1)

(1, +∞)

12.28- ese5. 21Si consideri f (x) =

+∞ 0

x2 /n

n=1

arctan t √ dt t

L’insieme di definizione di fn ` e: I = . . . L’insieme di definizione di f ` e:

R\{0}
125

[0, +∞)

R

L’insieme di continuit` a di f ` e:

R\{0}
L’insieme di derivabilit` a di f ` e:

[0, +∞)

R R R R

R\{0}
L’insieme di crescenza di f ` e: (0, +∞)

(0, +∞)

(−∞, 0)

L’insieme di convessit` a di f ` e: (0, +∞) (−∞, 0)

Un’espressione per f ` e: f (x) = . . . . . . e: f (x) = . . . . . . Un’espressione per f ` limx→+∞ f (x) = +∞ limx→−∞ f (x) = +∞ <0 0 −∞ >0 0 −∞

12.29- ese6. 76Si consideri la funzione f definita dalla seguente serie di potenze
+∞

f (x) =
n=0

1 x− 2

3n

n 1 n + 1 8n

Scrivere esplicitamente i coefficienti an della serie data e precisarne il centro x0 Determinare l’intervallo di convergenza della serie data Precisare se la serie converge negli estremi dell’intervallo di convergenza Stabilire per quali valori di a, b ∈

R la serie converge uniformemente su [a, b]

Disegnare il grafico della funzione f
3 Calcolare f − 2 a meno di o per difetto 1 10

precisandone il segno e determinando se l’approssimazione ` e per eccesso

12.30- ese6. 97Si consideri la serie di potenze f (x) =
2 n2 (x − 1)n n ! n=4

+∞

126

Determinare il raggio di convergenza della serie Determinare il campo di definizione di f , precisandone la continuit` a Provare che la serie data ` e, per x = 0, a segni alterni e che Determinare il segno di f (0) e calcolarlo a meno di .01
n2 n!

` e decrescente.

12.31- ese6. 98Si consideri la serie di potenze f (x) = x2n n(n + 1) n=0
+∞

Trovare l’intrevallo di convergenza della serie precisando il comportamento negli estremi dell’intervallo. Determinare l’espressione in serie di potenze di f (x) precisandone la validit` a Determinare l’espressione in serie di potenze di f (x) precisandone la validit` a Disegnare il grafico di f Trovare una espressione di f in termini di funzioni elementari.

12.32- ese6. 100Si consideri la funzione f (x, y ) = x2 + y 2 x + y + x2 + y 2 − xy ≤ 1 x2 + y 2 − 2 xy > 1

Determinare l’insieme D in cui f ` e continua. Determinare l’insieme E in cui f ` e parzialmente derivabile. Calcolare la derivata direzionale di f nel punto (1, 1) rispetto ad una direzione arbitraria (α, β ). (cio` e calcolare f ((1, 1), (α, β ))) Calcolare
x→±∞

lim f (x, x)

12.33- ese6. 103Si consideri la serie di potenze f (x) = x2n n(n + 1) n=0
+∞

Trovare l’intrevallo di convergenza della serie precisando il comportamento negli estremi dell’intervallo. Determinare l’espressione in serie di potenze di f (x) precisandone la validit` a Determinare l’espressione in serie di potenze di f (x) precisandone la validit` a 127

Disegnare il grafico di f Trovare una espressione di f in termini di funzioni elementari.

12.34- ese6. 119Si consideri la serie di potenze f (x) = xn n2 n=0
+∞
2

n+1 Determinare i coefficienti an della serie di potenze e precisare se ` e vero che lim aa fornisce il raggio di n convergenza della serie

Trovare il raggio di convergenza R della serie Stabilire se la serie data converge per x = R Stabilire se la serie data converge per x = −R Esprimere in serie di potenze F (x) =
0 x

f (t)dt

ed

f (x)

precisando il raggio di convergenza degli sviluppi ottenuti

12.35- ese7. 36Si consideri la serie di potenze f (x) = xn! n! n=0
+∞

n+1 fornisce il raggio di Determinare i coefficienti an della serie di potenze e precisare se ` e vero che lim aa n convergenza della serie

Trovare il raggio di convergenza R della serie Stabilire se la serie data converge per x = R Stabilire se la serie data converge per x = −R Esprimere in serie di potenze F (x) =
0

x

f (t)dt

precisando il raggio di convergenza dello sviluppo ottenuto

12.36- ese7. 43Si consideri la serie di potenze
+∞

f (x) =
n=0

ln(1 + e−n ) xn!

Determinare il raggio di convergenza della serie data. 128

Precisare se la serie ` e convergente negli estremi dell’intervallo reale di convergenza. Studiare la convergenza uniforme della serie precisando se ` e convergente su tutto il suo intervallo di convergenza reale Determinare, nel piano complesso il cerchio di convergenza della serie data, precisando il suo comportamento sulla frontiera Stabilire se la serie data ` e uniformemente o totalmente convergente su tutto il suo cerchio di convergenza, nel piano complesso.

Serie di Taylor e Fourier

13.1- ese2. 22Studiare le sviluppabilit` a in serie di Mac Laurin delle funziuoni e−1/x
2

3 (1 − x)(1 + 2x) xe−2x x 9 + x2 1+x ln 1−x arctan x sin2 x cos2 x √ 3 8+x 1 4 − x4 tan x

2x − 3 (x − 1)2 sinh x sin 3x + x cos 3x ln(1 + x − 2x2 ) (1 − x) ln(1 + x) (1 + x)e−x x2 − 3x + 1 x2 − 5x + 6 ln(x2 + 3x + 2)
x 0

3x − 5 x2 − x + 3 cos2 x 1 4 − x2 arcsin x ln(x + 1 − x2 ) √ (1 + ex )3 cosh3 x
x 0

x

0

sin t dt t dt √ 1 − t2

ln(1 + t) dt t

e sin x

x

ln cos x

13.2- ese2. 23Sviluppare la funzione x3 − 2x2 − 5x − 2 in una serie di potenze di x − 4.

13.3- ese2. 24Sia f (x) = 5x3 − 4x2 − 3x + 2 Sviluppare f (x + h) in serie di potenze di h. 129

13.4- ese2. 25Sviluppare x2 e ex in serie di potenze di x + 2. 1 + 4x + 7

13.5- ese2. 26Sviluppare cos2 x in una serie di potenze di x − π 4. 13.6- ese2. 27Sviluppare ln x in una serie di potenze di

1−x 1+x

13.7- ese2. 28Dare una stima dell’errore che si commette approssimando e con 2+ 1 1 1 + + 2 3! 4!

13.8- ese2. 29Approssimare con numeri razionali 1 - ln 2 a meno di 1000 √ √ 1 - 3 9 a meno di (sviluppare un serie di Mac Laurin 3 8 + x) 100 √ 1 - 4 19 a meno di 1000 13.9- ese2. 30Per quali x si pu` o approssimare cos x con con un errore inferiore a
1 100 ?,

1−

x2 2

a

1000 ?,

1

a

10000 ?

1

13.10- ese2. 31Studiare la sviluppabilit` a delle seguenti funzioni in serie di Fourier nell’intervallo (−π, π ), determinare la somma della serie nei punti di discontinuit` a e negli estremi dell’intervallo. Disegnare il grafico delle funzioni stesse e delle somme delle corrispondenti serie: c1 x ∈ (−π, 0] c2 x ∈ (0, π ) ax f (x) = e (a ∈ ) f (x) = x2 f (x) = sinh ax f (x) = c1 , c2 ∈

R

R

ax x ∈ (−π, 0] bx x ∈ (0, π ) f (x) = sin ax (a ∈ ) f (x) = cos ax (a ∈ ) f (x) = cosh ax (a ∈ ) f (x) =

a, b, ∈

R R R

R

130

13.11- ese2. 32Sviluppare la funzione f (x) = in serie di Fourier nell’intervallo (0, 2π ).

π−x 2

13.12- ese2. 33Sviluppare la funzione f (x) = in serie di Fourier di soli seni e di soli coseni.

π−x 2

13.13- ese2. 34Studiare la sviluppabilit` a in (0, π ) a) in serie di soli seni b) in serie di soli coseni delle seguenti funzioni f (x) = x2 f (x) = eax , a ∈ 1 x ∈ (0, π/2) f (x) = 0 x ∈ [π/2, π )

R

x x ∈ (0, π/2] f (x) = Usando lo sviluppo di x2 , trovare la somma di

π − x x ∈ (π/2, π )

1

1 , n2

e
1

(−1)n−1 n2

13.14- ese2. 35Studiare la sviluppabilit` a in (0, π ) in serie di soli seni delle seguenti funzioni x x ∈ (0, π/2] f (x) = 0 x ∈ (π/2, π ) f (x) = x(π − x) x f (x) = sin 2

13.15- ese2. 36Studiare la sviluppabilit` a in (0, π ) in serie di soli coseni delle seguenti funzioni f (x) = x sin x 1 x ∈ (0, h] f (x) = h ∈ (0, π ) 0 x ∈ (hπ ) 131

1 − x/2h x ∈ (0, 2h) f (x) = 0 f (x) = x ∈ (2h, π ) cos x x ∈ (0, π/2] − cos x x ∈ (π/2, π )

h ∈ (0, π/2)

13.16- ese2. 37Usando lo sviluppo delle funzioni x e x2 nell’intervallo (0, π ) in serie di soli coseni, provare l’uguaglianza: cos nx 3x2 − 6πx + 2π 2 = n2 12 n=1

x ∈ [0, π ].

13.17- ese2. 38Sviluppare le seguenti funzioni in serie di Fourier negli intervalli indicati f (x) = |x| f (x) = 2x f (x) = ex f (x) = 10 − x in in in in (−1, 1) (0, 1) (− , ) (5, 15)

R

13.18- ese2. 39Studiare la sviluppabilit` a in serie di soli seni e di soli coseni delle seguenti funzioni , negli intervalli indicati f (x) = 1 f (x) = x f (x) = x2 f (x) = x x ∈ (0, 1] 2 − x x ∈ (1, 2) (0, 1) (0, ), (0, 2π ) (0, 2)

R+

13.19- ese2. 40Studiare la sviluppabilit` a in serie di soli coseni di f (x) = 3 ,3 2 1 se x ∈ (3/2, 2] 3 − x se x ∈ (2, 3)

nell’intervallo

13.20- ese4. 1Sia f (x) = x |x| ≤ a 0 |x| > a

trovare lo sviluppo Fa (x) in serie di Fourier della funzione f sull’intervallo [−π, π ] Fa (x) =. . . . . . 132

Fa (a) =. . . . . . Fπ/2 (π/2) =. . . . . . Usando il punto precedente provare che
+∞

i=0

1 π2 = (2k − 1)2 8

13.21- ese5. 3Si considerino le funzioni f (y ) = 1 1+y g (x) =

x6 1 + x10

Scrivere lo sviluppo di Taylor centrato in y0 = 0 di f Scrivere lo sviluppo di Taylor centrato in x0 = 0 di g

13.22- ese7. 34Si consideri la serie f (x) =

sin(2nx) n2 n=0

+∞

Dimostrare che f converge totalmente su

R

Dimostrare che f ` e periodica e determinarne il periodo minimo. Determinare lo sviluppo in serie di Fourier di f su [0, 2π ] Calcolare f
π 4

a meno di .1
π 4

Precisare se l’approssimazione ottenuta ` e per eccesso, per difetto e trovare con una cifra esatta f

.

Funzioni di pi` u variabili

14.1- ese2. 43Determinare l’insieme di definizione di ciascuna delle seguenti funzioni, precisando se tali insiemi sono aperti, chiusi, limitati,. . . F (x, y ) = √ 1 sin x cos y

sin xy 1 F (x, y ) = ln sin 2 x + y2 133

F (x, y ) = arctan

F (x, y ) = ln sin xy F (x, y ) = ln F (x, y ) = x2 + y 2 xy

x2 + y 2 x F (x, y ) = cos 2 x + y2 F (x, y ) = arcsin 4 − x2

14.2- ese2. 44Determinare le linee di livello delle seguenti funzioni, dopo averne studiato il campo di definizione: F (x, y ) = ln(xy ) F (x, y ) = xy F (x, y ) = e1/(y−x F (x, y ) =
2

)

cos(x2 + y 2 ) − 1

F (x, y ) = sin(x2 + y 2 ) − 1 F (x, y ) = e1/xy 1 F (x, y ) = arctan 2 x + y2

14.3- ese2. 45Calcolare se esistono:
(x,y )→(1,1)

lim

arctan

x+y 1 − xy

(x,y )→(0,0)

lim

x2 + y 2

y 2 − x2 x2 + y 2 (x,y )→(0,0) x lim cos x2 + y 2 (x,y )→(0,0) lim
x→0 y →0

sin x2 y xy (x,y )→(0,0) x−y lim arcsin x→0 xy lim
y →0 x→0 y →1

lim xy ; lim

lim

x2 (y − 1) (y − 1)2 − x2 x2 y + y2 ln(xy )

x2 (y − 2) ; − (y − 2)2 x+y lim ; (x,y )→(0,0) ln(x2 y 2 + 1)
x→0 x4 y →2 (x,y )→∞ (x,y )→∞

x→0 x4 y →0

lim

(x,y )→∞ (x,y )→∞

lim

lim

e1/xy ; arctan 1 ; x2 − y 2

lim

x+y x2 + y 2 x lim (x,y )→∞ x2 + y 2 lim

14.4- ese2. 47Calcolare, se esistono,
(x,y )→(0,0) x2

lim

xy ; + y2

(x,y )→∞

lim (x2 − y 2 ) 134

sin xy ; (x,y )→(0,0) x2 + y 2 lim
(x,y )→(0,0)

(x,y )→(0,0)

lim

(x2 + y 2 ) ln

x2 + y 2 ;

y →0

+ y 2 + xy x + (x + y )2 lim x→0 2x + y − (x + y )2 lim

lim

xy x2

x + (x + y )2 lim ; (x,y )→(0,0) 2x + y − (x + y )2 x2 + y 2 lim ; x (x,y )→(0,0) x−y lim arcsin ; x+y (x,y )→(0,0)
(x,y )→(0,0)

lim

x ln y ; xy ln y ;

y4 + y2 sin(x2 + y 2 ) lim x2 + y 2 (x,y )→(0,0) 1 lim y sin x (x,y )→(0,0) 1 lim y sin x (x,y )→(0,y0 )
(x,y )→(0,0) x2 y0 =0

(x,y )→(x0 ,0) x0 =0

lim

x2 y 2 (x,y )→(0,0) x2 + y 2 lim

14.5- ese2. 50Disegnare l’insieme di definizione A della funzione f (x, y ) = ln 2x2 + y 2 − 3 − 1 + arcsin x2 + y 2

e stabilire se A ` e aperto, chiuso, limitato, connesso, semplicemente connesso.

14.6- ese2. 53Determinare il campo di definizione delle seguenti funzioni, precisando le sue propriet` a topologiche: f (x, y ) = ln(x2 − y − 1) f (x, y ) = ln(x2 + 2y 2 ) 9x2 + 4y 2 − 36 9 − x2 − y 2 x−y f (x, y ) = arcsin x+y xy 2 (x − y 2 ) f (x, y ) = 2 x + 4y 2 − 4 2 − |x| − |y | f (x, y ) = ln (1 − x2 )(y 2 − 1) √ 1/y x x+y f (x, y ) = ln(x2 − x − y ) f (x, y ) = f (x, y ) = ln 2x2 + y 2 − 3 − 1 + arccos(x + y )

14.7- ese2. 54Determinare, anche graficamente, le curve di livello delle seguenti funzioni f (x, y ) = x + y f (x, y ) = ln(2x2 + y 2 ) x−y f (x, y ) = arcsin x+y f (x, y ) = xy f (x, y ) = x ln y f (x, y ) = xy ln y 135

14.8- ese2. 59Discutere il
(x,y )→(0,0)

lim

f (x, y )

ove

  sin x − x f (x, y ) = y 2 − 4x2  0 lim

se se

y 2 − 4x2 = 0 y 2 − 4x2 = 0

Calcolare

1 − cos(x2 + y 2 + z 2 − xy ) . x4 + y 4 + z 4 − xy − yz (x,y,z )→(0,0,0)

14.9- ese2. 65Calcolare i seguenti limiti: exy − 1 ln(1 − x2 − y 2 ) · lim x2 + y 2 (x,y )→(0,0) sin xy sin(x − 2) + 2 − x lim y 2 − 4(x − 2)2 (x,y )→(2,0)  arctan xy  x − se y 2 ≤ x6 y lim f (x, y ) =  (x,y )→(0,0)  y 4 /(x2 + y 2 ) se y 2 < x6
2

14.10- ese5. 12Si consideri la funzione fα (x, y ) =

x x2 + |y |α

(x, y ) = (0, 0)

α>0

fα ` e differenziabile in (0, 1) per i seguenti valori di α, perch` e

(x,y )→(0,0)

lim

fα (x, y )

esiste per i seguenti valori di α, perch` e Disegnare i livelli di fα per α = 2 ed α = 1/2 Si consideri la funzione F (x) =
n=1

+∞

fα (x, n)

Determinare al variare di α l’insieme Iα di definizione di F Nel caso in cui Iα non sia ridotto ad un solo punto, determinare per quali α la serie che definisce F converge totalmente su tutto Iα Nel caso in cui Iα non sia ridotto ad un solo punto, determinare per quali α la serie che definisce F converge totalmente su tutti gli insiemi chiusi e limitati contenuti in Iα 136

Si ponga α = 1 e Dk = {(x, y ) ∈ f1 (x, y )dxdy = . . . . . .
Dk

R2 : 0 < x < 1 , 1/k < y < 1} e si calcoli

Si ponga α = 1 e D = {(x, y ) ∈ f (x, y )dxdy = . . . . . . D 1 14.11- ese5. 22Si consideri la funzione

R2 : 0 < x < 1 , 0 < y < 1} e si calcoli

f (x, y ) =

arctan(xy ) ax2 + xy + y 2

Disegnare al variare di a ∈ l’insieme di definizione di f Dopo aver prolungato la funzione a zero, ove non ` e definita Determinare l’insieme dei punti del piano in cui f ` e continua Determinare l’insieme dei punti del piano in cui f ` e differenziabile Calcolare ove esista f ((0, 0), (1, 1)) = . . . Si consideri la funzione u : 2 → , u ∈ C 2 (

R

R

R

R2), tale che

   uxy = 0 u(x, 1) = x3 − 1   u(1, y ) = y 2 − 2y + 1

Determinare esplicitamente la funzione u : u(x, y ) = . . . . . .

14.12- ese5. 23Si consideri la funzione f (x, y ) = x4 − x + y + y 2 − 2 Calcolare, se esiste, lim(x,y)→∞ f (x, y ) = . . . . . . Determinare, se esistono, massimi e minimi assoluti della funzione f su Stabilire se nell’equazione f (x, y ) = 0 y` e esplicitabile in funzione di x in un intorno del punto P = (0, 1) Scrivere l’equazione della retta tangente nel punto P al grafico della funzione che localmente rappresenta l’insieme dei punti del piano per i quali risulta f (x, y ) = 0 in un intorno di P . Disegnare il grafico locale della funzione di cui al punto precedente e della sua tangente nel punto P , precisando monotonia e convessit` a della funzione.

R2

14.13- ese5. 24Si consideri la funzione f (x, y ) =

exy − 1 ax2 + xy + y 2 137

Disegnare al variare di a ∈ l’insieme di definizione di f Dopo aver prolungato la funzione a zero, ove non ` e definita Determinare l’insieme dei punti del piano in cui f ` e continua Determinare l’insieme dei punti del piano in cui f ` e differenziabile Calcolare ove esista f ((0, 0), (1, 1)) = . . . . . .

R

14.14- ese5. 25Si consideri la funzione u :

R2 → R, u ∈ C 2(R2), tale che
   uxy = 0 u(x, 1) = x3 − 1   u(1, y ) = y 2 − 2y + 1

Determinare esplicitamente la funzione u: u(x, y ) = . . . . . .

14.15- ese5. 26Si consideri la funzione f (x, y ) = x4 − x + y + y 2 − 2 Calcolare, se esiste, lim f (x, y ) = . . . . . .

(x,y )→∞

Determinare, se esistono, massimi e minimi assoluti della funzione f su Stabilire se nell’equazione f (x, y ) = 0 y` e esplicitabile in funzione di x in un intorno del punto P = (0, 1)

R2

Scrivere l’equazione della retta tangente nel punto P al grafico della funzione che localmente rappresenta l’insieme dei punti del piano per i quali risulta f (x, y ) = 0 in un intorno di P . Disegnare il grafico locale della funzione di cui al punto precedente e della sua tangente nel punto P , precisando monotonia e convessit` a della funzione.

14.16- ese5. 30Si consideri la funzione f (x) =

x4 1 + x5

Il campo di definizione di f ` e D = ...... I limiti agli estremi del campo di definizione sono Calcolare, dove esiste, la derivata prima di f f (x) = . . . . . . in D = . . . . . . f ` e crescente in D = . . . . . . f ` e decrescente in D = ...... 138

Disegnare il grafico di f Trovare la retta tangente al grafico di f nel punto (1, f (1)) Trovare il polinomio di Taylor di f nel punto x0 = 1 di grado 2 Determinare un intervallo in cui f sia invertibile; I = . . . . . . Disegnare il grafico di f −1 nell’intervallo scelto disegnare il grafico di
1 f

dopo averne precisato l’insieme J di definizione J = . . . . . .

disegnare il grafico di f 2 dopo averne precisato l’insieme J di definizione J = . . . . . .

14.17- ese5. 31Si consideri la funzione f (x) = ax4 + bx3 + cx2 + dx Determinare a, b, c, d in modo che f sia convessa f sia crescente su

R

f ammetta minimo assoluto in x = 0 f ammetta massimo assoluto in x = 0 Si consideri la funzione f (x) = x2 ex+2 Disegnare il grafico di f Determinare un intervallo in cui f sia invertibile: I = . . . . . . Disegnare il grafico di f −1 nell’intervallo scelto

14.18- ese6. 11Si consideri la funzione f (x, y ) = x2 ln(|y |) Disegnare l’insieme D di definizione di f e studiare continuit` a e differenziabilit` a di f in D. Stabilire se esistono punti di Dopo aver definito f (0, 0) = 0 calcolare, se esistono, le derivate di f in (0, 0) lungo le direzioni P = (α, β ). Provare che f non ` e differenziabile in (0, 0). Disegnare le curve di livello di f . Studiare il comportamento all’infinito di f . 139

R2 \ D ove f pu` o essere prolungata per continuit` a.

14.19- ese6. 23Si consideri la funzione f (x, y ) = x2 ln(|y |) 1 - Disegnare l’insieme D di definizione di f e studiare continuit` a e differenziabilit` a di f in D. 2 - Stabilire se esistono punti di 2 \ D ove f pu` o essere prolungata per continuit` a. 3 - Dopo aver definito f (0, 0) = 0

R

calcolare, se esistono, le derivate di f in (0, 0) lungo le direzioni P = (α, β ) e verificare che, dette f (0, P ) tali derivate, f (0, ·) risulta lineare. 4 - Provare che f non ` e differenziabile in (0, 0). 5 - Disegnare le curve di livello di f . 6 - Studiare il comportamento all’infinito di f .

14.20- ese6. 65Si consideri la funzione f (x, y ) = ln x − xy Disegnare, nel piano il campo di definizione di f Disegnare nel piano le curve di livello f (x, y ) = k dei f corrispondenti ai valori k = −1, 0, 1 Disegnare nel piano le curve di livello f (x, y ) = k dei f corrispondenti a qualche valore significativo di k Disegnare il grafico delle funzioni f (x, mx) al variare di m ∈ Calcolare ∇f (x, y ), precisando dove ` e definito Disegnare, nel piano il campo di direzioni individuato da ∇f

R, precisandone il significato

14.21- ese6. 96Si consideri la funzione f (x, y ) = x3 + x2 + 2xy Determinare, se esistono, massimi e minimi assoluti di f su [0, 1] × [0, 1] Scrivere il piano tangente al grafico di f nel punto P = (1, 1) Scrivere la formula di Taylor di grado 10 di f centrata in P = (0, 0) Determinare, se esiste,
(x,y )→∞

lim

f (x, y )

14.22- ese6. 102Si consideri la funzione f (x, y ) = x2 + y 2 |x| + |y | + x2 + y 2 − xy ≤ 1 x2 + y 2 − 2 xy > 1

Determinare l’insieme D in cui f ` e continua. Determinare l’insieme E in cui f ` e parzialmente derivabile. 140

Calcolare la derivata direzionale di f nel punto (1, 1) rispetto ad una direzione arbitraria (α, β ). Cio` e calcolare f ((1, 1), (α, β )) Calcolare
x→±∞

lim f (x, x)

14.23- ese7. 31Si consideri la funzione f (x, y ) =

sin(θ(x, y ) − φ) ρ3 (x, y )

ove ρ(x, y ) e θ(x, y ) sono le usuali coordinate polari nel piano associate al punto (x, y ). Determinare il campo di definizione D = {(x, y ) ∈ di f Trovare i sottoinsiemi di D in cui f ` e positiva, negativa o nulla. Calcolare
(x,y )→∞

R2

:

f (x, y ) ∈

R}

lim

f (x, y ),

(x,y )→(0,0)

lim

f (x, y )

Calcolare f (x, y )dxdy
T

ove T = {(x, y ) ∈

R2

:

1 ≤ x2 + y 2 ≤ 2}

Disegnare le curve di livello di f

Continuit` a e differenziabilit` a

15.1- ese2. 46Determinare le regioni in cui sono continue le seguenti funzioni:  2 2   x y se x2 + y 2 > 0 f (x, y ) = x4 + y 4   0 se x = y = 0  4   x y x2 + y 2 = 0 f (x, y ) = x6 x2 y 2   0 x = 0, y = 0 141

 1 1   y sin + x sin x = 0, y = 0 x y f (x, y ) =   0 altrove f (x, y ) = (x2 + y 2 ) ln x2 + y 2 se x = 0, y = 0

0 x = 0, y = 0  2   x sin xy se x2 + y 2 > 0 x2 + y 2 f (x, y ) =   0 x=y=0

15.2- ese2. 48Siano A, B ⊂ 2 , A chiuso limitato, B chiuso tali che

R

A∩B =∅ Si pu` o trovare f: continua: f (A) = 1, f (B ) = 0, 0 ≤ f (x, y ) ≤ 1 ∀(x, y ) ∈

R2 → R R2 ?

15.3- ese2. 49Data la funzione f (x, y ) = |x| se |x| ≥ |y | |y | se |x| < |y |

Determinare in quali punti ` e continua, e in quali punti ` e derivabile; stabilire se l’insieme di derivabilit` a` e aperto e limitato e calcolare, se esiste, lim f (x, y )
(x,y )→∞

15.4- ese2. 51Data la funzione

 2  x − y2 sin x ln(1 + |y |) f (x, y ) = (x2 + y 2 )α  0

(x, y ) = (0, 0) (x, y ) = (0, 0)

Stabilire per quali valori di α ∈ nell’origine.

R essa ` e continua nell’origine e per quali valori di α ` e differenziabile R2 di

15.5- ese2. 52Studiare la continuit` a e la derivabilit` a in ogni punto (x, y ) ∈ f (x, y ) = f ` e differenziabile nell’origine?

x2 se |y | ≥ x2 √ 3 y se |y | < x2

15.6- ese2. 55142

Sia f (x, y ) = xy ln |y | 0 se se y=0 y=0

f ` e differenziabile in (0, 0)? Calcolare, dove esistono, fx , fy . Sono entrambe continue in (0, 0)?

15.7- ese2. 56Siano f (x, y ) = y sin 0 1 x se x=0 x=0 x=0 x=0 se se x = 0, y = 0 xy = 0

se 1 2 se g (x, y ) = y sin x se 0 1 1  xy sin sin h(x, y ) = x y  0 f, g, h sono continue in (0, 0) e in (0, y ) con y = 0? Determinare gli (α, β ) ∈ 2 per cui esistono

R

f ((0, 0), (α, β )) g ((0, 0), (α, β )) h ((0, 0), (α, β )) f, g, h sono differenziabili in (0, 0)?

15.8- ese2. 57Sia

  x2 y + xy 2 2 2 f (x, y ) =  x +y 0

se se

(x, y ) = (0, 0) (x, y ) = (0, 0)

f ` e continua in (0, 0)? in 2 ? Calcolare, se esistono, fx (0, 0) e fy (0, 0). Calcolare, se esiste, f ((0, 0), (1, 1)). ` vero che E ∇f (a) · y = f (a, y ) per ogni (a, y ) ∈ 2 ? f ` e differenziabile in (0, 0)? In quali punti di 2 sono definite fx e fy ? Dove sono continue? In quali punti di 2 f ` e differenziabile? Calcolare, se esiste, f ((0, 0), (1, −1)).

R

R R R

15.9- ese2. 58Sia data la funzione   ln[1 + (3 − x)2 + (2 − y )2 ] + sin(x + y − 5) f (x, y ) = [(3 − x)2 + (2 − y )2 ]α  0 Per quali valori di α ∈ se (x, y ) = (3, 2) se (x, y ) = (3, 2)

Rf` e continua in tutti i punti?
143

Per quali valori di α f ` e differenziabile in tutti i punti? Per quali valori di α ∈ f ` e derivabile in tutti i punti secondo i versi?

R

15.10- ese2. 60Verificare che f (x, y ) = x2 0

xy + y2

se se

(x, y ) = (0, 0) (x, y ) = (0, 0)

ha le derivate parziali ma non ` e continua in (0, 0), f (x, y ) = ` e continua ma non ha le derivate parziali in (0, 0), f (x, y ) = |xy | x2 + y 2

` e continua, ha le derivate parziali non ` e differenziabile in (0, 0), f (x, y ) = x2 y 2 cos 0 1 x2 y 2 se se xy = 0 x=0

` e differenziabile, ma non ha le derivate parziali continue in (0, 0)   x3 y − xy 2 2 2 f (x, y ) =  x +y 0 non ha derivate seconde miste uguali in (0, 0), f (x, y ) = y 2 sin 0 1 y se se x=0 x=0 se se (x, y ) = (0, 0) (x, y ) = (0, 0)

ha derivate seconde miste uguali bench` e le derivate parziali prime non siano continue.

15.11- ese2. 66Determinare campo di definizione, continuit` a, differenziabilit` a di   tan xy se x2 + y 2 > 0 f (x, y ) = (x2 + y 2 )1/2  0 se x2 + y 2 = 0

15.12- ese2. 67Per quali α ∈ ` e differenziabile in (0, 0)

R

  2(1 − cos xy ) + arctan x4 − x2 (x2 + y 2 ) f (x, y ) = (x2 + y 2 )α  0

se (x, y ) = (0, 0) se (x, y ) = (0, 0)

15.13- ese2. 70Sia f : 2 → differenziabile in (x0 , y0 ) ∈ (x0 , y0 )?

R

R

R2 e sia f (x0, y0) = 0.
144

` vero che 1/f ` E e differenziabile in

15.14- ese2. 72Se ,per (x, y ) = (0, 0), f (x, y ) = sin(x2 + y 2 ) x2 + y 2

come deve essere definito f (0, 0) affinch` e f sia continua in (0, 0)?

15.15- ese2. 73Stabilire dove ` e differenziabile la funzione f (x, y ) = Calcolare successivamente x2 y 2 cos 0 ∂f (0, 0) ∂v 1 x2 y 2 se se x = 0 y = 0? x = 0, y = 0

con

v = (2, 1)

15.16- ese2. 74Sia a) f ` e continua in 2 ? b) f ` e derivabile in (0, 0)? In quali direzioni ammette derivata? c) f ` e differenziabile in (0, 0)?

R

f (x, y ) =

x2 + y 2

15.17- ese2. 75Determinare il campo di definizione di f (x, y ) = xy , | sin x − y |α α∈

R.

Determinare poi i valori di α per cui f ` e prolungabile con continuit` a in (0, 0).

15.18- ese2. 84Discutere la continuit` a di f (x, y ) =

 xy e − e−xy    2(x2 + y 2 ) ln(1 + x )    x2 + y 2
2

se se

|y | ≤ x2 |y | > x2

15.19- ese2. 85Studiare continuit` a e differenziabilit` a in (0, 0) di :  x(1 − cos y )     y f (x, y ) = 0  2    sin y x4 se se se |y | > x4 (x, y ) = (0, 0) |y | ≤ x4

15.20- ese2. 86145

Verificare che f (x, y ) = x2/3 y ` e differenziabile in (0, 0) ma fx non ´ e continua in (0, 0).

15.21- ese2. 87Discutere la continuit` a delle derivate di f (x, y ) = tan xy |x| + |y | 0 se se (x, y ) = (0, 0) (x, y ) = (0, 0)

nei punti (0, y ).

15.22- ese2. 88Sia

  x2 y f (x, y ) = x2 + y 2  0

se se

x∈

R2/{(0, 0)}

(x, y ) = (0, 0)

Verificare che f ` e derivabile secondo ogni verso in (0, 0) ma non ` e differenziabilein (0, 0)

15.23- ese2. 89Sia f (x, y ) = x cos 0,

1 1 + y sin y x

se se

x=0 y= xy = 0

Stabilire se f ` e continua in (0, 0), in (0, y ¯), in (¯ x, 0) con x ¯ = 0, y ¯ = 0. Determinare, se esiste la derivata nella direzione (1, 1) nel punto (0, 0). f ` e differenziabile in (0, 0)?

15.24- ese2. 90Calcolare, se esiste,
(x,y )→(0,1)

lim

f (x, y )

dove  lg(1 + x2 (y − 1))    x2 + (y − 1)2 f (x, y ) = 2  | sin(y − e−x )|   √ −3y−1 se se |y − 1| > 1 − e−x |y − 1| ≤ 1 − e−x
2

2

15.25- ese2. 91Determinare insieme di definizione, di continuit` a e di differenziabilit` a di f (x, y ) = arctan(ey − x − 1)2 . |x| + |y |

15.26- ese2. 92146

Determinare insieme di definizione, di continuit` a e di differenziabilit` a della funzione   lg(1 + tan xy ) se (x, y ) = (0, 0) f (x, y ) = (x2 + y 2 )1/2  0 se (x, y ) = (0, 0)

15.27- ese2. 150Posto f (x, y ) = ex cos y + x3 − 3xy 2 risulta ∂f ∂g ∂f ∂g = e =− . ∂y ∂x ∂x ∂y

Determinare g .

15.28- ese6. 106Si consideri l’insieme D = {(x, y, z ) ∈ Calcolare il volume di D Calcolare la superficie totale di S = ∂D Si consideri poi il campo vettoriale F (x, y, z ) = 1, 1, 1 x2 + y2

R3

: x = ρ cos θ y = ρ sin θ 1 ≤ z ≤ 2 − ρ2 }

Calcolare il flusso di F attraverso S Calcolare il lavoro di F lungo la curva D ∩ {(x, y, z ) ∈

R3

: x2 + y 2 = 1 z = 1}

Massimi e minimi liberi e vincolati

16.1- ese2. 64Sia f : 2 → cos` ı definita f (x, y ) = a(x2 + y 2 ) + bx + cy ove a, b, c ∈ imporre ad a, b, c affinch` e f (x, y ) ≤ 0 per ogni (x, y ) ∈ 2 ?

R

R

R

R. Quali condizioni ` e necessario

16.2- ese2. 68Calcolare massimi e minimi assoluti della funzione f (x, y ) = 2x2 + y 2 147

nel dominio D = {(x, y ) ∈

R2 : |x| ≤≤ 4, |y| ≤ 4,

x2 + y 2 ≥ 4}

16.3- ese2. 69Studiare massimi e minimi relativi e assoluti di f :

R2 → R,definita da

f (x, y ) = 9x4 − y 2 − x8

16.4- ese2. 71Calcolare massimi e minimi relativi di
z

f (x, y, z ) =
0

exyt dt

ove D = {(x, y, z ) ∈

R3; |x| ≤ 1,

|y | ≤ 1, 0 ≤≤ z ≤ 1.}

16.5- ese2. 76Sia f (x, y ) = Determinare : a) campo di definizione di f , sia esso I , b) l’insieme dove f ` e continua , c) l’insieme dove f ` e differenziabile; d) l’insieme {(x, y ) ∈ 2 : f (x, y ) = 0}; e) massimi e minimi relativi e assoluti; f) massimi e minimi assoluti in {(x, y ) ∈ 1 − x2 − y 2 − x

R

R2 : y ≥ 1/2} ∩ I .

16.6- ese2. 77Determinare i punti di massimo e minimo relativo per le funzioni f (x, y ) = ex +xy+y +y f (x, y ) = cos(x + y ) + sin(x − y ) f (x, y ) = lg(1 + x3 + y 2 ) f (x, y ) = y (x2 + 2y ) f (x, y ) = (y − x2 )(y − 2x2 ) f (x, y ) = e(x+1)
2 2 2

+k(y −1)2

, k=0

16.7- ese2. 78Determinare i punti di massimo e minimo assoluti di f (x, y ) = xy (2x − y − 2) nel triangolo di vertici (0, 0), (1, 0), (0, 2) 148

f (x, y ) =

2xy (x2 + y 2 )2 nella corona circolare di centro l’origine e raggi r e R
2 2

f (x, y ) = e(x+1) +k(y−1) k = 0 in {(x, y ) ∈ 2 : 0 ≤ x ≤ 1, 0 ≤ y ≤ 1}

R

f (x, y ) = 10 x2 + y − 6x − 5y 2 nel cerchio di centro (0, 0) e raggio 2 f (x, y ) = x3 + 3y 3 + 9y 2 − 3x − 27y − 36 in {(x, y ) ∈ 2 : −4 ≤ x ≤ 4, −4 ≤ y ≤ 4}

R

f (x, y ) = x3 + xy 2 − 3x2 + y 2 in {(x, y ) ∈ f (x, y ) = 2x + y x2 + y 2 in {(x, y ) ∈

R2 : 0 ≤ x ≤

3, 0 ≤ y ≤ 1}

R21 ≤ x2 + y2 ≤ 4} R

f (x, y ) = x3 + 5x2 y + 7xy 2 + 5x2 + 14xy in {(x, y ) ∈ 2 : x2 − 5xy − 7y 2 − 7 ≤ 0} f (x, y ) = x3 − 3xy 2 nel quadrato di vertici (0, 0), (1, 0), (0, 1), (1, 1) f (x, y ) = 3x2 y − y 3 in{(x, y ) ∈

R2 : 2x2 − y2 ≤ 0}

16.8- ese2. 79Trovare massimi e minimi di f (x, y ) = 2x2 + 10xy + 13y 2 − 7x − 18y in D = {(x, y ) ∈ e di g (x, y ) = x2 + 5y 2 + 4y − 2xy in E = {(x, y ) ∈ 1 R2 : x2 + 1 y 2 ≤ }. 2 2

R2 : x2 + 2y2 ≤ 1}

16.9- ese2. 80149

Trovare massimi e minimi della funzione
z

f (x, y, z ) =
y

(x + t)dt

sulla superficie di equazioni x2 + y 2 + z 2 = 1.

16.10- ese2. 81Trovare, se esistono, massimo e minimo assoluto della funzione f (x, y ) = esin xy − y in D = {(x, y ) ∈ 1 R2 : 0 ≤ x ≤ 1, |y| ≤ 1} ∪ {(x, y) ∈ R2/|y| ≤ x , x > 1}.

16.11- ese2. 82Trovare estremi relativi e assoluti della funzione f (x, y ) = in T = {(x, y ) ∈ 1 x2 + y 2 + 1

R2 : x2 + y2 − 2x + 3 ≥ 0}

16.12- ese2. 83Sia f (x, y ) = arcsin definire f in (0, 0) in modo che risulti ivi continua

x x2 + y 2

16.13- ese2. 93Trovare i massimi e i minimi relativi ed assoluti di
y

f (x, y ) =
1

ex+t dt t

nel rettangolo R = {(x, y ) ∈

R2 : 0 ≤ x ≤ 1, 1 ≤ y ≤ 3}

16.14- ese2. 94Determinare i massimi e minimi relativi delle funzioni: f (x, y ) = exp 1 x + +y+2 x y f (x, y ) = ln(cos x + sin y + x) f (x, y ) = x3 y + xy 3 − y, f (x, y ) = x2 + xy + 2y 2 + y + 1 150

dopo averne stabilito l’insieme di definizione.

16.15- ese2. 95Determinare i massimi e minimi di a) f (x, y ) = cos(x − y ) − sin x + sin y nell’insieme D = {(x, y ) ∈ b) f (x, y, z ) = exp con la condizione x2 + y 2 + z 2 − 1 = 0, c) (x, y, z ) = y 2 + 2z nell’insieme D = {(x, y, z ) ∈ 1) R3 : (x − 4
2

R2 : −π ≤ x ≤ π, −π ≤ y ≤ π},
1 x+y+z

+

y2 − 1 = 0 }. 9

16.16- ese2. 96Determinare il punto della retta x+y+z−1=0 x − 2z − y + 1 = 0 che ha minima distanza da (x0 , y0 , z0 ).

16.17- ese2. 97Fra tutti i cilindri circolari retti inscritti nella sfera x2 + y 2 + z 2 = R2 determinare quello di superficie totale massima.

16.18- ese2. 98Studiare i massimi e i minimi relativi e assoluti delle seguenti funzioni. f (x, y ) = f (x, y ) = 27 + 18x − 4y 2 − 9x2 y 4 − x2 − y 2

f (x, y ) = x3 + y 3 + 2x2 y 2 f (x, y ) = (x − 1) sin xy f (x, y ) = x3 + y 3 + 3xy nei loro insiemi di definizione e di: 1 x2 + y 2 in D = {(x, y ) ∈ f (x, y ) = x2 + y in D = {(x, y ) ∈ 3 f (x, y ) = x + y 3 in D = {(x, y ) ∈ f (x, y ) = 151

R2 : (x − 2)2 + y2 ≤ 1} R2 : x2 + y2 = 1} R2 : x2 + y2 = 1}

16.19- ese2. 99Determinare un rettangolo inscritto nella circonferenza x2 + y 2 = 1 che abbia: a) area massima, b) perimetro massimo.

16.20- ese2. 100Determinare un parallelepipedo, inscrittto nella sfera x2 + y 2 + z 2 = 1 che abbia: a) volume massimo; b) superficie laterale massima.

16.21- ese2. 101Trovare un punto della superficie di equazione x2 + y2 − z − 1 = 0 9 che abbia distanza minima dall’origine.

16.22- ese2. 110Determinare estremi relativi ed assoluti della funzione f (x, y ) = ln in T = {(x, y ) ∈ e della funzione g (x, y ) = x2 + y 2 + xy in S = {(x, y ) ∈ (x − 3)2 + y 2 + 8 √ √

R2 : (x − 3)2 + y2 − 3 ≤ 0 ,

3y − x ≤ 0,

3y + x ≥ 0}

R2 : xy ≥ 1, x2 + y2 ≤ 4}.

16.23- ese5. 6Si consideri la funzione f (x, y ) = x2 + 2xy + y 2 Disegnare le curve di livello di f Sia D = {(x, y ) ∈ 2 : 1 ≤ (x − 1)2 + (y + 1)2 ≤ 4 , x ≥ 1 , y ≤ −1} calcolare massimi e minimi assoluti e relativi di f su D precisando i valori e i punti in cui sono assunti

R

16.24- ese5. 11152

Si consideri la funzione f (x, y ) = y 2 − 2x3 y Sia D = [0, 1] × [0, 1] calcolare massimi e minimi assoluti e relativi di f su D precisando i valori e i punti in cui sono assunti Disegnare le curve di livello di f

16.25- ese6. 72Si consideri la funzione f (x, y ) = 0 ax2 + b |y | ≤ |y | > |x| |x|

Calcolare le derivate direzionali di f in (0, 0), precisando per quali direzioni esistono, al variare dei parametri a, b ∈ .

R

Stabilire per quali valori di a, b ∈

Rf` e continua in (0, 0).

Per tali valori determinare l’insieme in cui f ` e continua. Per gli stessi valori stabilire se f ` e differenziabile in (0, 0). Detrminare, al variare di a, b ∈

R eventuali massimi e minimi assoluti di f su R2.

16.26- ese6. 77Si consideri la funzione f (x, y ) = x2 + xy + y 2 e l’insieme D = {(x, y ) ∈

R2

:

|x − 1| + |y | ≤ 1}

Determinare massimi e minimi relativi ed assolutidi f , se esistono, su

R2

Determinare massimi e minimi assoluti di f , se esistono, su ∂D e su D Disegnare le curve di livello di f ed interpretare graficamente i risultati ottenuti ai punti precedenti Determinare il polinomio di Taylor P (x, y ) di f centrato in (0, 0) e stabilire se P ` e una forma quadratica; in caso affermativo stabilire inoltre se ` e definita o semidefinita e determinarne il segno.

16.27- ese6. 78Si consideri la funzione f (x, y ) = x2 + xy + y 2 e l’insieme D = {(x, y ) ∈

R2

:

|x − 1| + |y | ≤ 1}

Determinare massimi e minimi relativi ed assolutidi f , se esistono, su

R2

Determinare massimi e minimi assoluti di f , se esistono, su ∂D e su D Disegnare le curve di livello di f ed interpretare graficamente i risultati ottenuti ai punti precedenti Determinare il polinomio di Taylor P (x, y ) di f centrato in (0, 0) e stabilire se P ` e una forma quadratica; in caso affermativo stabilire inoltre se ` e definita o semidefinita e determinarne il segno.

16.28- ese6. 108153

Si consideri la funzione f (x, y ) = x2 + xy + y 2 Disegnare {(x, y ) ∈

R2 : f (x, y) = 0} Disegnare {(x, y ) ∈ R2 : f (x, y ) = 1} Disegnare {(x, y ) ∈ R2 : f (x, y ) = −1}
Calcolare ∇f (x, y ) Determinare, se esistono, massimo e minimo assoluto di f su

R2

16.29- ese6. 122Si consideri la funzione f (x, y ) = arctan

x2

x+y + 2y 2

Disegnare {(x, y ) ∈

R2 : f (x, y) = −1}

{(x, y ) ∈

R2 : f (x, y) = 1}

Disegnare tutti i livelli di f precisando se sono limitati. Disegnare {(x, y ) ∈ Calcolare
(x,y )→∞

R2 : f (x, y) ≤ k}
f (x, y )

lim

giustificando brevemente la risposta Verificare, usando la definizione di limite, la precedente risposta.

16.30- ese6. 127Si consideri la funzione
y2

2

f (x, y ) = 2 + x +
1

2

e

−t2

dt

Determinare il campo di definizione di f . Determinare, se esiste, (giustificando brevemente la risposta)
(x,y )→∞

lim

f (x, y )

Calcolare, se esistono, inf f , sup f , min f e max f su

R2

Calcolare, se esistono, inf f , sup f , min f e max f su [0, 1]2 Determinare, se esistono, un maggiorante ed un minorante del campo di definizione della soluzione.

16.31- ese7. 32154

Si consideri la funzione f (k ) =

+∞ π

sin(kx) dx x2

Dimostrare che f ` e definita

R

Stabilire per quali valori f ` e derivabile e calcolarne la derivata. Trovare, integrando per parti f (k ), una relazione differenziale per f Determinare esplicitamente f (k ).

16.32- ese7. 40Si consideri la funzione f (x, y ) = x2 +
0

y

2

e−t dt

2

Determinare il campo di definizione di f . Determinare, se esiste, (giustificando brevemente la risposta)
(x,y )→∞

lim

f (x, y )

Calcolare, se esistono, inf f , sup f , min f e max f su

R2

Calcolare, se esistono, inf f , sup f , min f e max f su [0, 1]2

16.33- ese7. 48Determinare, se esistono, i punti del piano z + y = 1 aventi minima e massima distanza dall’origine. Studiare la curva ottenuta nel piano (x, y ) proiettando sul piano z = 0 la curva δ intersezione del piano z + y = 1 con la sfera x2 + y 2 + z 2 = 1. Esprimere mediante un problema di minimizzazione vincolata il problema di trovare il punto della curva δ avente massima e minima quota. Trovare tali punti.

Funzioni implicite

17.1- ese2. 102Sia f definita implicitamente da xy 3 + x2 y + x + 1 = 0 155 f (−1) = 1.

Disegnare il grafico di f in un intorno di x = −1.

17.2- ese2. 103Determinare massimi e minimi relativi delle seguenti funzioni implicite: 4x2 + 4xy + y 2 − 2x − 4y = 0 − x3 + y 2 + 3x − 16 = 0 x(x2 − 3y 2 ) + x2 y 2 = 0 x(x2 + y 2 ) − 3x2 + y 2 = 0 ln(x3 − y 3 + y − 3x + 2) = 0 x4 − 4x3 + 16y 2 = 0

17.3- ese2. 104Sia cos xy − x + y − 1 = 0 stabilire se y si pu´ o esplicitare in un intorno di (0, 0) come funzione y = y (x) della variabile x ;in caso affermativo calcolare y (0). Stabilire inoltre se x si pu´ o esplicitare in un intorno di (0, 0) come funzione y = y (x) della variabile y ;in caso affermativo calcolare x (0).

17.4- ese2. 105Sia sin xy + y 2 + x = 0 stabilire se y si pu´ o esplicitare in un intorno di (0, 0) come funzione y = y (x) della variabile x ;in caso affermativo calcolare y (0). Stabilire inoltre se x si pu´ o esplicitare in un intorno di (0, 0) come funzione y = y (x) della variabile y ;in caso affermativo calcolare x (0).

17.5- ese2. 106Studiare le derivate della funzione f (x, y ) =
0

y

sin xt dt t

e stabilire in quali punti degli assi ` e possibile esplicitare rispetto ad una delle variabili l’equazione f (x, y ) = 0.

17.6- ese2. 107Studiare in un intorno dei punti indicati il luogo dei punti del piano definito dalle seguenti uguaglianze: y − k − x sin y = 0 in (0, k ) y 2 − x2 = 0 in (0, 0) y 3 − x3 = 0 in(0, 0)

17.7- ese2. 108Studiare in un intorno di (0, 0, 0) il sistema: e3x+5y+2z + x + y + 4z − 1 = 0 sin(x + 2y + 5z ) + 4x + 3y + z = 0 156

17.8- ese2. 109Studiare la curva piana di equazione x3 + y 3 − 3kxy = 0 al variare di k ∈

R.

17.9- ese2. 111Stabilire se l’equazione y (x + 1) − x2 + y 3 = 0 definisce rispetto ad uno degli assi una funzione implicita in un intorno di (0, 0). Disegnare in un intorno di (0, 0) il luogo dei punti del piano soddisfacente l’eqauzione data.

17.10- ese2. 112Data l’equazione lg(1 + x2 ) = sin (1 + x) y 2 con la condizione y (0) = k a) determinare il parametro reale k in modo che sia possibile definire implicitamente y come funzione y = y (x) di x vicino a x = 0; b) Scelto uno di tali k , tracciare il grafico della relativa funzione implicita.

17.11- ese2. 113` data l’equazione nell’incognita z E e + lg(1 + xz ) + lg(1 + yz ) = ez z (0, 0) = 1

Stabilire l’esistenza e l’unicit´ a di una funzione implicita z = z (x, y ) definita dall’equazione data. (0, 0) ` e estremo relativo per z ?

17.12- ese6. 73Si consideri la funzione f (x, y ) = x3 − x − y 3 + y Stabilire per quali punti (x0 , y0 ) ∈

R2 ` e possibile applicare il teorema del Dini all’equazione
f (x, y ) = 0

Verificare che f (x, 1/2) > 0 f (x, −1/2) < 0 fy (x, y ) < 0 se se se |x| ≤ 1/2 |x| ≤ 1/2

|x|, |y | ≤ 1/2

Provare che esiste un’unica funzione φ : [−1/2, 1/2] → [−1/2, 1/2] tale che φ(0) = 0 e f (x, y ) = 0 ⇐⇒ y = φ(x) per ogni |x| ≤ 1/2. Calcolare φ (x) 157

Usando l’espressione di φ (x) precedentemente ottenuta (in funzione di x e di φ(x) ) e ricordando che φ(0) = 0, determinare esplicitamente φ(x).

Integrali multipli

18.1- ese2. 114Calcolare gli integrali doppi: (x3 + y )dx dy
T

T = {(x, y ) ∈ (x − 2y )dx dy
T

R2 : x2 + y2 ≤ 2, y ≤ x2}
y + 2 ≤ 1} R > a, R > b R2 : x2 + y2 ≥ R2, x 2 a b
2 2

T = {(x, y ) ∈ ex−y dx dy
T

T ` e il triangolo limitato dalle rette x + y = 4, 3x + y = 4, x + 3y = 4 √ 2 2 ye x +y dx dy, x2 + y 2 T = {(x, y ) ∈ (x2 − y 2 )dx dy,
T

T

R2 : x ≥ 0, y ≥ 0, r2 ≤ x2 + y2 ≤ R2} R2 : x2 + y2 − 2rx ≤ 0, y ≥ 0} R2 : x2 + y2 ≤ 2x} R2 : y ≥ 0, x2 + y2 ≥ 1, (x − 1)2 + y2 ≤ 1} R2 : ρ(x, y) ≤ 1, |θ(x, y)| ≤ π/4} R2 : x2 + y2 ≤ 1,
158 1 2
2

T = {(x, y ) ∈ (x2 + y 2 )dx dy,
T

T = {(x, y ) ∈ (x2 + y 2 )dx dy,
T

T = {(x, y ) ∈ x2 dx dy, x2 + y 2 T = {(x, y ) ∈ (x2 + y 2 )dx dy,
T

T

T = {(x, y ) ∈

x−

+ y2 ≥

1 } 4

dx dy,
T

T = {(x, y ) ∈ dx dy,
T

R2 : y ≥ x, θ(x, y) ≤ ρ(x, y) ≤ θ2(x, y) + 1} R2 : x2 + y2 ≥ 1, x ≥ 0, y ≥ 0, ρ(x, y) ≤ θ2(x, y)} R2 : y ≤ −(x − 1)2 + 2, y ≥ 0, x2 + y2 ≥ 1}
π R2 : ρ(x, y) ≥ 1 , ρ(x, y ) ≤ θ(x, y ), ρ(x, y ) ≤ − θ(x, y )} 4 2

T = {(x, y ) ∈ y 2 dx dy,
T

T = {(x, y ) ∈ (x2 + y 2 )dx dy,
T

T = {(x, y ) ∈ dx dy,
T

T = {(x, y ) ∈ (x − y )dx dy,
T

R2 : ρ2 ≤ ln(1 + π), ρ ≥

ln(1 + θ)}

T = {(x, y ) ∈

3)2 ≤ 1, 3 ≤ x ≤ 4}∪ R2 : (x − 3)2 + (y − √ ∪ {(x, y ) ∈ R2 : (x − 3)2 + (y − 3)2 ≤ 1, 0 ≤ θ ≤ π/}

(x + y )dx dy,
T

T = {(x, y ) ∈ ∪ {(x, y ) ∈ (x2 + y 2 − 1)dx dy,
T

R2 : x2 + y2 ≤ 1}∪ R2 : x2 + y2 ≤ 4, x ≤ 0, y ≥ 0}
(x + y − 2)dx dy,
T 2

T = {(x, y ) ∈ ∪ {(x, y ) ∈

R : x ≥ 0, y ≥ 0, 2/πθ ≤ ρ ≤ 1}∪ R2 : x ≥ 0, y ≤ 0, y ≥ x − 1}
2

(x2 + y 2 + 1)2 dx dy,
T

T = {(x, y ) ∈

R2 : y ≥ 0, θπ

≤ ρ ≤ π}

x2 + y 2 + 2dx dy,
T

T = {(x, y ) : y ≥ 0, ρ ≤ ∪ {(x, y ) ∈

R2

θ2 (x, y ) } π : y ≤ 0, ρ(x, y ) ≤ 2π − θ(x, y )}

(x − y )2 sin2 (x + y )dx dy
T

T ` e il quadrilatero di vertici (π, 0), (2π, π ), (π, 2π ), (0, π )

159

cos(x + y )ex−y dx dy
T

T = {(x, y ) ∈ e(x
T
2

R2 : |x + y| ≤ π/2, |x − y| ≤ 1} R2 : x ≥ 0, y ≥ 0, x2 + 4y2 ≤ 16}

/4)+y 2

x2 + y 2 − 1 dx dy 4 T = {(x, y ) ∈

ove

sin(x − y ) cos(x + 2y )dx dy,
T

T ` e il triangolo di vertici (0, 0), (1, 0), (1, 2) x2 − y 2 dx dy
T

T ` e la porzione del 1◦ quadrante limitata dalle iperboli xy = 1, xy = 2 e dalle rette y = x, y = 4x (x2 − y 2 )dx dy
T

T ` e la regione limitata dall’asse x e da y = sin x con x ∈ [0, π ] (y + 2x + 20)dx dy
T

T = {(x, y ) ∈ sin(x + y )dx dy
T

R2 : x2 + y2 ≤ 16}

T = {[0, π/2] × [0, π/2]} |x2 − y − 1|dx dy
T

T = [−2, 2] × [−1, 1], f (x, y )dx dy ove
T

f (x, y ) =

1−x−y se x+y ≤1 0 se x+y >1 T = [−1, 2] × [−1, 2], T = [0, 1] × [0, 1] x2 + y 2 ≤ 1 x2 + y 2 > 1

f (x, y ) =

x2 + y 2 se 0 se T = [−1, 1] × [−1, 1]

ex+y dx dy,
T

T = {(x, y ) ∈ x cos(x + y )dx dy,
T

R2 : |x| + |y| ≤ 1}

T ` e il triangolo di vertici (0, 0), (π, 0), (π, π )

160

(1 + x) sin ydx dy
T

T ` e il quadrilatero di vertici (0, 0), (1, 0), (0, 1), (1, 2)

18.2- ese2. 115Calcolare i seguenti integrali tripli: ydx dy dz
T

T = {(x, y, z ) ∈

R3 :3y2 − x2 − z2 ≥ 0,
(y − 1)2 − 3(x2 + z 2 ) ≥ 0, 0 ≤ y ≤ 2}

dx dy dz
T

T = {(x, y, z ) ∈

R3 :6 ≥ z + 4 ≥

x2 + y 2 ,

x2 + y 2 + z 2 ≥ 1, x2 + y 2 ≤ 4} (y + z )dx dy dz
T

T ` e il solido di rotazione attorno all’asse z generato da 1 {(y, z ) ∈ 2 : z ≥ y 2 , z ≤ , z ≤ 1 + 2y, y ≥ 0} y

R

dx dy dz
T

T = {(x, y, z ) ∈ dx dy dz
T

R3 : x2 + y2 − z2 ≤ 1, x2 ≥ y2, −1 ≤ z ≤ 1} R3 : x2 + y2 ≤ 1, −(x2 + y2) ≤ z, z R3 :x ≥ 0, y ≥ 0, z ≥ 0,
z ≥1− x2 + y 2 , x2 + y 2 ≤ 4, x2 + y 2 + z 2 ≤ 8} x2 + y 2 ≤ 1}

T = {(x, y, z ) ∈ dx dy dz
T

T = {(x, y, z ) ∈

dx dy dz
T

T ` e il solido compreso fra z = 0 e z = 6 − x2 + y 2 interno al cilindro di asse l’asse z e sezione col piano xy, 4 D = {(x, y ) ∈ 2 : y ≤ 0, (x + 1)2 + y 2 ≥ 1, ρ ≤ (θ − π/2)} π

R

dx dy dz
T

T ` e il solido limitato da 2z − xy = 0, z = 0, x = 0, y = 2, x2 + y 2 − 4y = 0 161

18.3- ese2. 124Calcolare le coordinate del baricentro del solido T = {(x, y, z ) ∈

R3 : x2 + y2 + z2 ≤ 1, z ≤

x2 + y 2 }

18.4- ese2. 128Calcolare
D

y dxdy (x2 + y 2 )2

dove D = {(x, y ) ∈

R2 : |y| ≤ x4, 1 ≤ y ≤ 2}

18.5- ese2. 129Calcolare l’area dell’insieme D in figura: 1.5

x2 + y −

1 2 2

=

1 4

−→

. . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . .. . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . .. .. .. .. . . . . . . . . .. . . . . . . . . .. .. .. .. .. .. .... . . . . .. . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . .. . . . . . . .. . ............... ..... . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . ................. ........... . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. ... . . . . . . . . . . . . . . . . . ....... . ... . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . .. .. . . . . . . . . . . . . .. . . ... . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

1.0

←− ρ =

2θ π

0.5

←− x2 + y −

1 2 4

=

1 16

−1.5

−1.0

−0.5 −0.5

0.5

1.0

1.5

18.6- ese4. 2Sia D = {(x, y ) ∈ calcolare
D

R2 : x = ρ cos ϑ, y = ρ sin ϑ, ρ < ϑ, 0 ≤ ϑ ≤ π}

dxdy =. . . . . .

18.7- ese5. 5Si consideri il dominio D D = {(x, y ) ∈ Disegnare il dominio D

R2 : |y| ≤ xe−x}
162

Calcolare l’area di D

Area(D) = . . . . . .

Calcolare le coordinate del baricentro del dominio D xB = . . . . . . yB = . . . . . .

18.8- ese5. 14Si consideri l’insieme V = {(x, y, z ) ∈ Calcolare il volume di V

R3

: x2 + y 2 ≤ 1

0 ≤ z ≤ x + y}

Calcolare il flusso del campo F (x, y, z ) = (0, 0, 1) attraverso ∂V

18.9- ese5. 28Si consideri il dominio D per a, b > 0 D = {(x, z ) ∈ a + 1, x ≥ 0} R2 : z ≤ − ab2 x2 + b, z ≥ − x

Disegnare il dominio D Sia T il solido ottenuto mediante una rotazione del dominio D attorno all’asse z in senso antiorario di ampiezza π Calcolare il volume di T : V ol(T ) = . . . . . . Calcolare le coordinate x ed y del baricentro del solido T xB = . . . . . . yB = . . . . . . Calcolare l’area della superficie che delimita T che si trova nel semispazio z ≥ 0: Area = . . . . . .

18.10- ese6. 84Si consideri l’insieme V = {(x, y, z ) ∈

R3

:

x2 + y 2 − z 2 ≥ 0,

z−

3 x2 + y 2 ≤ 0, + 2 2

x≥

3 } 2

Disegnare l’insieme Vxz = {(x, z ) : (x, 0, z ) ∈ V }. Disegnare l’insieme Vxy = {(x, y ) : (x, y, 0) ∈ V }. Scrivere una formula di riduzione per calcolare il volume di V usando le coordinate cartesiane. Scrivere una formula di riduzione per calcolare il volume di V . usando le coordinate cilindriche. Calcolare il volume dell’insieme T = {(x, y, z ) ∈

R3

:

x2 + y 2 − z 2 ≥ 0,

|z | ≤ 1}.

18.11- ese6. 99Si consideri S = {(x, z ) ∈ Calcolare l’area si S Calcolare il volume di V

R2 : 0 < x ≤ 1

ln x ≤ z ≤ 0 ed il solido V ottenuto facendo ruotare S

163

Calcolare

V

xdxdydz

Calcolare la superficie σK di ∂V ∩ {(x, y, z ) ∈ Calcolare limk→0 σk

R3 : z ≥ k}

18.12- ese6. 123Si consideri l’insieme T = {(x, y, z ) ∈

R3 : x2 + y2 − y ≤ 0, 1 ≥ z ≥ x2 + y2}

Calcolare il volume del solido T Calcolare l’area della superficie S = {(x, y, z ) ∈

R3 : x2 + y2 − y ≤ 0, 1 ≥ z = x2 + y2} R3 : x2 + y2 − y = 0, 1 ≥ z ≥ x2 + y2}

Calcolare l’area di L L = {(x, y, z ) ∈

Calcolare l’area della frontiera di T .

18.13- ese7. 44Si consideri l’insieme D = {(x, y, z ) ∈

R3

: |x| ≤ 2 0 ≤ y ≤ 2 0 ≤ z ≤ x − x2 }

Calcolare il volume di D Calcolare la superficie totale di S = ∂D Si consideri poi il campo vettoriale F (x, y, z ) = (x + zy 2 , 0, z + 1)

Calcolare il flusso di F attraverso S Calcolare il flusso di F attraverso la superficie T = {(x, y, z ) ∈

R3

: |x| ≤ 2 0 ≤ y ≤ 2 0 ≤ z = x − x2 }

Integrali di linea di superficie e forme differenziali 164

19.1- ese2. 116Sia S la posizione di superficie definita da z = xy , calcolare (|y | + 1)ds.
S

,

0 ≤ x2 + y 2 ≤ R2

19.2- ese2. 117Calcolare i seguenti integrali di superficie: (sin y ) x2 + y 2 ds
S

S = {(x, y, z ) ∈ y ds x2 + y 2 + 1 S = {(x, y, z ) ∈ 1 ds + y2 + 1 S = {(x, y, z ) ∈ x2 + y 2 ds sin2 (x2 + y 2 ) S = {(x, y, z ) ∈

R3 : z = x2 + y2 ≤ 1} R3 : x2 + y2 ≤ z2, 0 ≤ z ≤ 1} R3 : z =
8

S

S

x2

x2 + y 2 , z ≤ 2}

S

≤ |z | ≤ 1} R3 : x2 − y2 − z2 = 1, 1 2

S

(x2

sin x ds − y 2 − 2)2 S` e la superficie ottenuta facendo ruotare intorno all’asse z √ la curva z = y limitata dai pianiz = 0 e z = 1

|x|ds
S

S = {(x, y, z ) ∈ |z |ds
S

R3 : x = y + z, 0 ≤ y2 + z2 ≤ a2} R3 : x2 + y2 + z2 = 4, x2 + y2 ≥ 1} R3 : x2 + z2 = 1, x2 + y2 ≥ 1, |y| ≤ 1}

S = {(x, y, z ) ∈ ds
S

S = {(x, y, z ) ∈

19.3- ese2. 118Determinare le coordinate del baricentro della superficie S = {(x, y, z ) ∈

R3 : 0 ≤ z ≤ x2 + y2 ≤ 1}
165

19.4- ese2. 119Calcolare l’area della superficie S = {(x, y, z ) ∈ .

R3 : z =

9 + x2 + y 2 , z ≤ 5}

19.5- ese2. 120Calcolare (x cos z + y sin z )ds
S

S = {(x, y, z ) ∈ z 2 ds
S

y R3 : z = arctan x , y ≥ 0,

x≤

3y, x2 + y 2 ≤ 4}

S = {(x, y, z ) ∈ y ds + y2 + z2 S S = {(x, y, z ) ∈ x2

R3 : x2 + y2 + z2 = 4, x2 + y2 + 2y ≤ 0, x ≥ 0, z ≥ 0} R3 : x2 + y2 + z2 = 1, z ≤ x}

19.6- ese2. 121Calcolare ds
S

ove S = {(x, y, z ) ∈ S = {(x, y, z ) ∈

R3 : x2 + y2 = 1, z ≥ −

x2 + y 2 , z

x2 + y 2 ≤ 1} x2 + y 2 ,

R3 : x ≥ 0, y ≥ 0, z ≥ 0, z ≥ 1 −

x2 + y 2 ≤ 4, x2 + y 2 + z 2 = 8} Calcolare inoltre xds
S

essendo S la superficie definita dalle equazioni 4x2 + y 2 + z 2 = 4 . , x≥0

19.7- ese2. 122Calcolare il baricentro della superficie S definita dalle equazioni x2 + y 2 + z 2 = 4 166 , z≥0

19.8- ese2. 123Usando la formula di Green, calcolare: a) l’area della regione compresa entro la curva x = cos t(1 + sin t) y = 1 + sin t b)
T

t ∈ [0, 2π ]

(x + 2y )dxdy, essendo T limitato da x = t − sin t y = 1 − cos t

t ∈ [0, 2π ]

c)
∂T

ydx − (x + y )dy ove θ R2 : ρ ≤ π

T = {(x, y ) ∈ d)
∂T

,

θ ∈ [0, 2π ]}

(y + sin x)dx − xdy ove T = {(x, y ) ∈

R2 : x2 + y2 ≤ π2/4

,

x ≥ 0, ρ ≥ θ}

.

19.9- ese2. 125√ √ Determinare il rapporto fra l’area e il perimetro della figura piana compresa fra x + y = 1 e x + y = 1.

19.10- ese2. 126Calcolare
Σ

zds

dove Σ ` e una superficie una cui rappresentazione parametrica ` e    x(u, v ) = u + v y (u, v ) = v , (u, v ) ∈ [0, 1] × [0, 1].   2 z (u, v ) = u

19.11- ese2. 127Calcolare 1/x3 ds
γ

dove γ ` e l’arco di curva {(x, y ) ∈ [1, 2] ×

R : x = ey }

19.12- ese2. 130167

Dei seguenti campi vettoriali stabilire se sono conservativi e, in caso affermativo calcolarne le funzioni potenziali: f1 (x, y ) = 2xey + y f1 (x, y ) = sin y − y sin x + x f1 (x, y ) = sin(xy ) + xy cos(xy ) f2 (x, y ) = x2 ey + x − 2y f2 (x, y ) = cos x + x cos y + y f2 (x, y ) = x2 cos(xy )

19.13- ese2. 131Dei seguenti campi vettoriali f = (f1 , f2 ) determinare l’insieme di definizione, illustrandolo graficamente, stabilire se sono conservativi e in caso affermativo calcolarne il potenziale ϕ tale che ϕ(x0 , y0 ) = 1: f1 (x, y ) = 1 − 3x2 − 2y 2 x2 − 2y 2 f2 (x, y ) = − 4xy 1 − x2 − 2y 2

1− (x0 , y0 ) = (0, 0)

f1 (x, y ) = x 1 − x2 − 3y 2 (x0 , y0 ) = (1/2, 0) f1 (x, y ) = 2x − 1 x − x2 − y 2 (x0 , y0 ) = (1/2, 0) f1 (x, y ) = y − 2xy x2 − y2

f2 (x, y ) = 3y

1 − x2 − 3y 2 2y x − x2 − y 2

f2 (x, y ) =

x− (x0 , y0 ) = (1/2, 0) f1 (x, y ) =

f2 (x, y )

x − x2 − 3y 2 x − x2 − y 2 x − x2 − 1 (x2 − x − y )2 y y 2 − x2 + 1 x2 + y 2

(2x − 1)(y + 1) (y − x2 + x)2 (x0 , y0 ) = (0, −1/2) x x2 − y 2 − 1 (x0 , y0 ) = (0, 0) f1 (x, y ) =

f2 (x, y ) =

f2 (x, y ) =

f1 (x, y ) = x ln 1 + x2 + y 2 (x0 , y0 ) = (0, 0) f1 (x, y ) = y tan(x2 + y 2 ) (x0 , y0 ) = (0, 0) x + y 2 − 2y (x0 , y0 ) = (1, 0) f1 (x, y ) = x2

f2 (x, y ) = y ln 1 +

f2 (x, y ) = x tan(x2 + y 2 ) y−1 + y 2 − 2y )

f2 (x, y ) =

(x2

19.14- ese2. 132Dato il campo vettoriale F di componenti F1 , F2 : F1 (x, y ) = a) calcolare
C

x2 + y 2 − 2x x2 + y 2

e

F2 (x, y ) =

x2 + y 2 − 2y x2 + y 2

F , essendo C la semicirconferenza in figura 168

1.5

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

1.0

0.5

−1.5

−1.0

−0.5 −0.5

0.5

1.0

1.5

b) determinare tutte le eventuali primitive nel semipiano {(x, y ) ∈

R2 : y > 0}

19.15- ese2. 133Calcolare I=
γ

[(3x2 y − sin x)dx + (x3 + ln y )dy ],

dove γ ` e la spezzata con i lati paralleli agli assi di vertici A(1, −1), B (2, −1), C (2, 7) L’integrale dipende dalla linea scelta?

19.16- ese2. 134Stabilire se la forma ω= ` e esatta e calcolare

y x dx + dy x+y x+y ω
γ

dove γ ` e linea chiusa definita da x2 + y 2 = r2

19.17- ese2. 135Siano A = (2, 0), B = (2, 1), C = (0, 1). Calcolare [(3x2 y − 2x)dx + (x3 − y 2 )dy ]
γ

quando - γ = γ1 , poligonale di vertici A, B, C ; - γ = γ2 ` e il segmento della retta x + 2y − z = 0 di estremi A e C ; −x - γ = γ3 ` e l’arco dell’iperbole y = 2 2+x di estremi A e C . 169

19.18- ese2. 136Siano A(0, 0), B (2, 0), C (0, 1), D(1, 1), Calcolare
γ

x+1 dx − dy y + 1 (y + 1)2

-

quando γ = γ1 ` e γ = γ2 ` e γ = γ3 ` e γ = γ4 ` e

il segmento di estremi A e B ; la poligonale di vertici A , B e C ; l’arco di parabola y = x2 di estremi A e D; l’arco di cerchio x2 + y 2 − 2x = 0 di estremi A e D.

19.19- ese2. 137Calcolare [(y + x)dx + (y − x)dy ]
γ

su γ = γ1 di supporto {(x, y ) ∈ e su γ = γ2 di supporto {(x, y ) ∈

R2 : y = x2, −1 ≤ x ≤ 1}
2 − x2 , −1 ≤ x ≤ 1}.

R2 : y =

19.20- ese2. 138Si consideri ω
γ

ove

y dx + ln xdy x Verificare che le derivate in croce di ω sono uguali per x = 0, ma non esistono per x = 0. Verificare poi che, nonostante ci` o, l’integrale dato ` e nullo se γ ` e la linea chiusa di equazione ω= x2 + y 2 = 1

19.21- ese2. 139Calcolare xdy + ydx
∂D

ove D = {(x, y ) : ρ ≤ 1 + cos θ e la frontiera ` e orientata positivamente. , 0 ≤ θ ≤ 2π }.

19.22- ese2. 140Determinare ϕ, ψ ∈ C ( ) tali che

R

ϕ(0) = ϕ (0) = 0 = ψ (0, ) = 0 ed in modo che w = [ψ (y ) − y cos x]dx + [x cos y − ϕ(x)]dy sia una forma differenziale esatta su

R2 .

170

(Se f, g :

R → R sono tali che f (x) = g(x) ∀x, y ∈ R allora f = g = costante).

19.23- ese2. 141Trovare l’insieme ove ` e integrabile la forma differenziale 1 x2 − zy 2 − 2x e calcolarne una primitiva. 3 + xy 2 dx + xydy 2

19.24- ese2. 142Dire se sono esatte x2 − y 2 2xy dx − 2 dy 2 2 2 (x + y ) (x + y 2 )2 2x x2 + 4y 2 − 4 + 1 x2 + 4y 2 −4 dx + 8y x2 + 4y 2 − 4 + 1 dy x2 + 4y 2 − 4

19.25- ese2. 143Calcolare
γ

x2

y−x ydy dx − 2 2 2 + y − 2x + 1 x + y − 2x + 1

ove γ = {(x, y ) ∈

R2 : x4 + y4 = 16}.

19.26- ese2. 144Determinare le curve chiuse semplici piane di classe C (1) , che siano frontiera di un dominio non vuoto di 2 , per cui

R

(−ydx + xdy ) = 0
γ

19.27- ese2. 145Calcolare (dx + dy )
γ

ove γ ` e spezzata di vertici (1, 2), (0, 1), (1, 0), (2, 1) orientata in senso antiorario.

19.28- ese2. 146Calcolare la lunghezza della curva x2 + y − z 2 = 0 2x2 − 4y − z 2 = 0 171 per 1 ≤ z ≤ 2

19.29- ese2. 147Calcolare la lunghezza della curva piana di equazione x2/3 + y 2/3 = R2/3 R > 0 di un arco della spirale di Archimede ρ = hθ, della circonferenza di centro l’origine e raggio R. Si usino sia le coordinate parametriche che le coordinate cartesiane.

19.30- ese2. 148Calcolare yds
γ

ove γ = γ1 ∪ γ2 ∪ γ 3 essendo γ1 ` e la curva di equazione x2 + y 2 − x = 0 con x ≥ 0 , y ≥ 0 di estremi A(0, 0) e B (1, 0) γ2 ` e la curva di equazione x = 1 di estremi B (1, 0) e C (1, 1) γ3 ` e la curva di equazione y = x2 di estremi C e A

19.31- ese2. 149Calcolare A e B yx2 ds,
γ

ove γ = {(x, y ) ∈ con estremi, A= Calcolare √

R2 : xy = a

√ √ a √ , 2 2 , B = ( a, a)} 2 xyds
γ

ove γ = {(x, y ) ∈ con estremi

R2 : y = √ x

√ A = (0, 0), B = (3, 3)

19.32- ese2. 151Calcolare [(y + x)dx − (y − x)dy ]
γ

ove γ = {(x, y ) ∈

R2 : y = x2, −1 ≤ x ≤ 1}

19.33- ese2. 152172

Si considerino le forme differenziali ω (x, y ) = exy y exy x dx + dy, exy − e2 exy − e2 yexy xexy dx + xy dy − 2 −e e − e−2

ω (x, y ) =

exy

Di ciascuna stabilire dove ` e definita, se ` e esatta e trovarne tutte le primitive.

19.34- ese2. 153Sia ω (x, y ) = (x + ay )2 dx + a(x − ay )2 dy, a ∈ Determinare tutte le rette Γ di equazione y = mx + n lungo le quali ω=0
Γ

R

19.35- ese2. 154Siano ω= ω=

x x2 + (y − 1)2

dx +

y−1 x2 + (y − 1)2

dy

x−1 y dx + dy (x − 1)2 + y 2 ((x − 1)2 + y 2 )

Per ciascuna forma differenziale calcolare, se esiste, ω
γ

, ove γ ha equazione y2 x2 + = 1, y ≥ 0 4 4 con estremi A = (−2, 0) e B (2, 0).

19.36- ese2. 155Sia ω= Calcolare ω
γ

y−

y x2 + y 2

dx + x +

x x2 + y 2

dy

dove γ ha equazione x2 + y 2 = 1 Calcolare inoltre ω
γ2

ove γ2 ha equazione

x2 y2 + =1 4 4

173

19.37- ese2. 156Sia ω (x, y, z ) = Calcolare

ex−y (x2 + y 2 )2

x2 + y 2 − 2x dx − (x2 + y 2 + 2y )dy

ω
Γ

ove Γ = {(x, y, z ) ∈

R3 : x = r cos θ, y = r sin θ, z = θ, 0 ≤ θ ∈ 2π}r ∈ R+

19.38- ese2. 157Determinare campo di definizione, stabilire se sono esatte e calcolare, se possibile la primitiva F tale che F (a) = 1 delle seguenti forme differenziali: ω (x, y ) = 1 − 3x2 − y dx + 2y 1 − x2 − y 2 dy

1 − x2 − y 2 a = (0, 0)

ω (x, y ) = x 1 − x4 − 3y 4 dx + 3y a = (0, 0) ω (x, y ) = 2y dx +

1 − x4 − 3y 4 dy

4x 4 − 2x2 − y 2

4 − 2x2 − y 2 a = (1, 1) 4x 2x2 y2

dy

ω (x, y ) =

4− − a = (1, 1)

dx +

2y 4 − 2x2 − y 2

dy

19.39- ese2. 158Determinare campo di definizione, stabilire se sono esatte, trovare, se possibile, la primitiva F tale che F (a) = 1 e calcolare ω
Γ

essendo: ω (x, y ) = xdx ydy + x2 + y 2 − 2y x2 + y 2 − 2y Γ` e la curva di equazione 9x2 + y 2 = 9 −y x dx + 2 dy x2 + 4y 2 x + 4y 2 Γ` e il cerchio di raggio 1 e centro (3, 3)

ω (x, y ) =

ω (x, y ) = 3x 3x2 + y 2 − 1dx + y 3x2 + y 2 − 1dy Γ` e la curva di equazione x2 + y 2 = 16

174

ω (x, y ) =

−y (x + 1) dx + dy 2 2 (x + 1) + y (x + 1)2 + y 2 1 Γ di equazione x2 + 4y 2 = 4

19.40- ese2. 159Determinare campo di definizione, stabilire se sono esatte e calcolare, se possibile la primitiva F tale che F (a) = 1 delle seguenti forme differenziali: ω (x, y ) = 2xydx + (x2 + 3y 2 )dy a = (0, 0) ω (x, y ) = cos x cos2 ydx − sin x sin 2ydy a = (1, 1) ω (x, y ) = (x2 + xy )dx + xydy a = (0, 0) ω (x, y ) = x2 y 3 dx − x3 y 2 dy a = (1, 0) ω (x, y ) = ex dx + ey (y + 1)dy a = (0, 0) ω (x, y ) = (2ye2x + 2x cos y )dx + (e2x − x2 sin y )dy a = (0, 0) ω (x, y ) = (3x2 ln |x| + x2 + y )dx + xdy a = (1, 0) ω (x, y ) = y sin xydx + x sin xydy a = (π/2, π/2) ω (x, y ) = a = (0, 0) 2x 1− x2 − y2 dx + 2y 1 − x2 − y 2 dy

19.41- ese4. 4Sia Γ x(t) = −7 cos(t) y (t) = sin(2t) t ∈ [0, 2π ]

La curva Γ ` e chiusa SI NO La curva Γ ` e semplice

perch` e

175

SI

NO

perch` e

La curva Γ ` e regolare SI NO Disegnare la traccia della curva Γ

perch` e

Calcolare l’area della parte di piano delimitata dalla traccia della curva.

19.42- ese4. 5Si consideri il campo vettoriale F (x, y ) = (x − y, −x + y ) Il campo F ` e chiuso SI NO Il campo F ` e conservativo SI

perch` e NO perch` e

Calcolare tutte le primitive di F su (0, π ) × (0, +∞) Calcolare tutte le primitive di F in R2 posto Γ la restrizione di Γ all’intervallo [0, 3/2π ], calcolare F =
Γ

Scelta una primitiva g del campo F tale che g (0, 0) = 3 Calcolare massimi e minimi assoluti di g su Γ Calcolare massimi e minimi assoluti di g su R2

19.43- ese5. 9Si considerino le curve di equazioni parametriche γ: x(t) = cos(t) y (t) = cos(2t)
sin(t) 2

t ∈ [0, 2π ]

δ:

x(t) = cos(t) − y (t) = cos(2t)

t ∈ [0, 2π ]

γ` e semplice? SI NO γ` e regolare? SI NO γ` e chiusa? γ` e limitata? SI NO Disegnare γ . SI

perch` e ......

perch` e ...... NO perch` e ......

perch` e ......

176

Determinare l’equazione cartesiana della curva γ Disegnare la curva δ Calcolare l’area racchiusa dalla curva δ

19.44- ese5. 10Sia η : [0, 1] → 3 una curva semplice, regolare definita da   x(t) = t η : y (t) = t  z (t) = t2

R

si considerino il solido V e la superficie S generati rispettivamente dal cerchio e dalla circonferenza di centro η (t) e raggio t giacenti nel piano ortogonale all’asse delle y Calcolare il volume di V , giustificando la risposta Calcolare la lunghezza della curva η Trovare una parametrizzazione di S Calcolare l’area di S Calcolare il flusso del campo vettoriale F definito da F (x, y, z ) = (−x, y, y ) attraverso ∂V Calcolare il flusso del campo vettoriale F definito da F (x, y, z ) = (−x, y, y ) attraverso S giustificando la risposta

19.45- ese5. 15Si consideri la curva V = {(x, y, z ) ∈

R3

: x2 + y 2 = 1 , z = x + y }

Determinare una parametrizzazione della curva data La curva data ` e semplice? perch` e La curva data ` e regolare? perch` e La curva data ` e chiusa? perch` e Determinare una espressione intgrale per la lunghezza della curva data

19.46- ese5. 29Si consideri il campo vettoriale F (x, y ) = 2x 2y log(x2 + y 2 ) , 2 − 2 2 + y )(y − 1) (x + y )(y − 1) (y − 1)2 177

(x2

Disegnare il campo di definizione di F Sapendo che il campo ` e chiuso (come pu` o essere facilmente verificato ) determinare il sottoinsieme del piano in cui F ammette potenziale. I = . . . . . . Determinare tutti i potenziali φ di F : φ(x, y ) = . . . . . .

19.47- ese6. 83Si consideri il seguente campo vettoriale z z F (x, y, z ) = (f (x, y, z ), g (x, y, z ), h(x, y, z )) = ( , , 1 + ln xy ) x y

Determinare il campo di definizione di F e stabilire se ` e semplicemente connesso. Calcolare rot F e stabilire se F ` e un campo irrotazionale. Stabilire se F ` e conservativo e, in caso affermativo, calcolarne un potenziale. Sia γ il cerchio di centro (2, 3, 4), giacente nel piano di equazione x = 2, di raggio 1; determinare una rappresentazione parametrica di γ . Calcolare
γ

F e, detto γ1 la parte del cerchio suddetto che giace nel semispazio z ≥ 0, calcolare

γ1

F

19.48- ese6. 88Si consideri V = {(x, y, z ) ∈ Calcolare

R3

: 0 ≤ z ≤ 1 − x2 − y 2 }

zdxdydz
V

Determinare una parametrizzazione di ∂V (si ricordi la parte di piano z = 0) Calcolare l’area di ∂V Calcolare il flusso attraverso ∂V del campo vettoriale (x, y, z ) Verificare il teorema di Stokes, relativamente al volume V ed al campo vettoriale (x, y, z ).

19.49- ese6. 89Si consideri, nel piano (y, z ) dello spazio cartesiano, un cerchio C di centro (0, 2, 0) e raggio 1 e si denoti con γ la sua circonferenza. Determinare una parametrizzazione della superficie S generata dalla circonferenza γ Calcolare zdx ∧ dy
S

Determinare una parametrizzazione del volume generato dal cerchio C e la corrispondente parametrizzazione della sua frontiera ∂V 178

Calcolare dx ∧ dy ∧ dz
V

19.50- ese6. 110Si consideri il campo vettoriale F associato ad una funzione potenziale ottenuta sommando due quantit` a, rispettivamente, proporzionali ai quadrati delle distanze dai punti (0, 1) e (0, −1). Scrivere le componenti F1 ed F2 del campo F = (F1 , F2 ) Calcolare
γ

F dove γ = {(x, y ) ∈

R2

: x2 + y 4 = 10000}

Calcolare

γ

F dove γ = {(x, y ) ∈

R2

: x2 + xy + y 2 = 2 y ≥ x}

Disegnare le curve equipotenziali del campo . Disegnare le linee di forza del campo.

19.51- ese6. 126Sia C = {(y, z ) ∈

R2 : z = cos(y), y ∈ [−π, π]}

Scrivere una parametrizzazione della superficie R ottenuta facendo ruotare di π radianti C attorno all’asse z, Scrivere una parametrizzazione della superficie T ottenuta traslando di 3 unit` a C lungo l’asse x, Calcolare la superficie di R. Calcolare la superficie di T Calcolare il volume delimitato da R e dal piano z = 0

19.52- ese7. 33Si consideri il campo vettoriale di componenti F (x, y, z ) = x y z , 2 , 2 2 2 + y x + y x + y2

x2

Determinare il campo di definizione D di F Stabilire se F ` e conservativo in D Calcolare il flusso del campo F attraverso la superficie laterale del cilindro C = {(x, y, z ) ∈ x2 + y 2 ≤ 2 , |z | ≤ 1} Calcolare il flusso del campo F attraverso le superfici di base del cilindro. 179

R

:

1≤

19.53- ese7. 39Sia C = {(y, z ) ∈

R2 : z = sin(y), y ∈ [0, π]}

Scrivere una parametrizzazione della superficie R ottenuta facendo ruotare C di 2π radianti attorno all’asse z , Scrivere una parametrizzazione della superficie T ottenuta traslando C di 3 unit` a lungo l’asse x, Calcolare la superficie di R. Calcolare la superficie di T Calcolare il volume delimitato da R e dal piano z = 0

19.54- ese7. 41Si consideri il campo vettoriale piano F associato ad una funzione potenziale ottenuta sommando due quantit` a, rispettivamente, proporzionali all’inverso dei quadrati delle distanze dai punti (0, 1) e (0, −1). Scrivere le componenti F1 ed F2 del campo F = (F1 , F2 ) Calcolare
γ

F dove γ = {(x, y ) ∈

R2

: x4 + y 4 = 10000}

Calcolare

γ

F dove γ = {(x, y ) ∈
∂ ∂y F1 ∂ ∂x F2

R2

: x2 + y 2 = 2 y ≥ x}

Stabilire se ` e vero che

=

precisando, in caso affermativo per quali (x, y ) ` e vero.

Calcolare il flusso del rotore di G = (F1 , F2 , 0) attraverso un quadrato avente un vertice in (0, 0) e in (1/2, 1/2)

19.55- ese7. 47Si consideri in campo vettoriale F (x, y, z ) = (0, 0, y ) Calcolare rot F e ÷F Sia S la superficie S = {(x, y, z ) ∈ flusso di rot F attraverso S .

R3 R3

:

x = 0,

z 2 + y 2 ≤ 1} calcolare il vettore normale ad S ed il

Sia S la superficie S = {(x, y, z ) ∈ flusso di rot F attraverso S .

:

x2 + y 2 + z 2 = 1} calcolare il vettore normale ad S ed il

Calcolare il lavoro di F sulla curva γ intersezione di S = {(x, y, z ) ∈ x = 1/2. Calcolare il flusso di rot F attraverso la superficie S1 = {(x, y, z ) ∈ S2 = {(x, y, z ) ∈ 3 : x ≤ 1/2 , x2 + y 2 + z 2 = 1}, S3 = {(x, y, z ) ∈

R3

: x2 + y 2 + z 2 = 1} con il piano

R

2 R33 : x = 1/2 , x + y 2 + z 2 ≤ 1}, 2 R : x ≥ 1/2 , x + y2 + z2 = 1}.

180

Qualche esercizio pi` u difficile

20.1- ese6. 24Sia H uno spazio di Hilbert dotato di un sistema ortonormale completo che indicheremo con {en : n ∈ e si consideri la funzione f :H→

N}

R

definita da f (x) = (|x|2 − 1)2 + 1 - Provare che f ` e fortemente continua su H . 2 - Provare che

( x, en )2 2n n=1

+∞

inf {f (x) : x ∈ H } 3 4 5 6 Provare Provare Provare Provare che che che che f f f f non ` e debolmente continua su H . non ammette minimo su H . ha i livelli limitati in H . ` e differenziabile in H e calcolare ∇f (x).

20.2- ese6. 79Data l’equazione differenziale xy = y 3 − y si chiede di (a) determinarne le soluzioni al variare del dato iniziale y (x0 ) = y0 , discutendo l’esistenza di una soluzione globale; (b) disegnare il grafico qualitativo di tutte le soluzioni; (c) provare che le soluzioni sono pari.

20.3- ese6. 80Data l’equazione differenziale y − y |y | = 0, > 0, si chiede di (a) determinarne la soluzione con il suo intervallo massimale di definizione sotto le seguenti condizioni: y 2+ 1 2 y0 − 0 y (1) = y0 > 0, y (1) = y0 < 0 con 2 = 0; 2+ (b) determinare i valori del parametro > 0 per i quali la soluzione ` e integrabile su [1, +∞); (c) determinare i valori y0 in funzione di per i quali la soluzione non ` e prolungabile a sinistra di 0.

20.4- ese6. 81Data la funzione f (x, y ) = x4 + y 4 − xy si chiede di (a) studiare il segno di f (1, y ), f (−1, y ), f (0, y ), f (x, 1), f (x, −1) e f (x, 0), f (x, x); (b) studiare il segno di fx (x, y ) e di fy (x, y ); (c) disegnare nel piano la curva di equazione f (x, y ) = 0.

20.5- ese6. 107181

Si consideri l’equazione alle derivate parziali ∂u ∂2u (t, x) = (t, x) ∂t ∂x2 t≥0 0≤x≤1

Determinare tutte le soluzioni limitate, dell’equazione data, che si possono ottenere per separazione delle variabili. Determinare tutte le soluzioni limitate, dell’equazione data, che si possono ottenere per separazione delle variabili tali che u(t, 0) = 0. Determinare tutte le soluzioni limitate, dell’equazione data, che si possono ottenere per separazione delle variabili tali che u(t, 0) = 0 e u(t, 1) = 0. Determinare tutte le soluzioni limitate, dell’equazione data, che si possono ottenere per separazione delle variabili tali che u(t, 0) = 0, u(t, 1) = 0 e u(0, x) = sin πx. Determinare tutte le soluzioni limitate, dell’equazione data, che si possono ottenere per separazione delle variabili tali che u(t, 0) = 0, u(t, 1) = 0 e u(0, x) = sin πx cos πx.

20.6- ese7. 38Si consideri l’equazione alle derivate parziali ∂2u ∂2u (t, x) = (t, x) 2 ∂t ∂x2 0≤t≤1 0≤x≤1

Determinare tutte le soluzioni dell’equazione data che si possono ottenere per separazione delle variabili. Determinare tutte le soluzioni che si possono ottenere per separazione delle variabili tali che u(0, x) = ex . Determinare tutte le soluzioni che si possono ottenere per separazione delle variabili tali che u(0, x) = ex e u(1, x) = 2ex .

20.7- ese7. 46Si consideri l’equazione alle derivate parziali ∂u ∂2u (t, x) + (t, x) = 0 ∂t ∂x2 t≥0 0≤x≤π

Determinare tutte le soluzioni limitate, dell’equazione data, che si possono ottenere per separazione delle variabili. Determinare tutte le soluzioni limitate, dell’equazione data, che si possono ottenere per separazione delle variabili tali che u(t, 0) = 0. Determinare tutte le soluzioni limitate, dell’equazione data, che si possono ottenere per separazione delle variabili tali che u(t, 0) = 0 e u(t, π ) = 0. Determinare tutte le soluzioni limitate, dell’equazione data, che si possono ottenere per separazione delle variabili tali che u(t, 0) = 0, u(t, π ) = 0 e u(0, x) = sin x + 2 sin 4x. Determinare tutte le soluzioni limitate, dell’equazione data, che si possono ottenere per separazione delle variabili tali che u(t, 0) = 0, u(t, π ) = 0 e u(0, x) = x(x − π ). 182

00

Domande Brevi.1- brevi. 1` dato il problema: E y (x) = −( 1 + 4y 2 (x))/2 y (x0 ) = y0 Giustificare brevemente esistenza ed unicit` a della soluzione.

Domande Brevi.2- brevi. 2Si consideri la funzione f (x) = loga (1 − x), x ≤ 0 a, b parametri reali. b − arctan x, x > 0

Calcolare, per gli a e b per cui f ` e invertibile e derivabile, (f −1 ) (0)

Domande Brevi.3- brevi. 3Trovare tutte le soluzioni di y (x) = y (x) + 2

y (x) = . . . . . .

Domande Brevi.4- brevi. 4Disegnare il grafico di f (x) = 1 x2 + 1

Domande Brevi.5- brevi. 5Scrivere il polinomio di Taylor di grado 5 p(x) di f (x) = sin x2 p(x) = . . . . . .

Domande Brevi.6- brevi. 61 | sin t| Calcolare dt = . . . . . . 2 0 t −1 Domande Brevi.7- brevi. 7Calcolare, al variare di α ∈

R xlim →0

ex − cos x xα

Domande Brevi.8- brevi. 8+∞ 1 √ Calcolare dt = . . . . . . t −1 2 Domande Brevi.9- brevi. 9Esprimere in funzione della base l’area di un triangolo isoscele di perimetro costante

Domande Brevi.10- brevi. 10183

Dare un esempio di funzione non uniformemente continua su [0, π ]

Domande Brevi.11- brevi. 11Scrivere il polinomio di Taylor di grado 2, centrato in 0 della soluzione y del problema di Cauchy y (x) = x2 y (x) y (0) = 0 p(x) = . . . . . .

Domande Brevi.12- brevi. 12Dare un esempio che mostri come il teorema di Lagrange non sia pi` u vero su un insieme che non ` e un intervallo.

Domande Brevi.13- brevi. 13Scrivere l’espressione dell’area di un poligono regolare di n lati inscritto in una circonferenza di raggio r.

Domande Brevi.14- brevi. 14Disegnare, al variare di n, per r fissato, il grafico della funzione ottenuta al punto precedente

Domande Brevi.15- brevi. 15Disegnare, al variare di r, per n fissato, il grafico della funzione considerata al punto precedente

Domande Brevi.16- brevi. 16Stabilire per quali valori di α converge
0

1

et − 1 dt tα

Domande Brevi.17- brevi. 17Scrivere il resto nella forma di Lagrange relativo al polinomio di Taylor di grado 3 centrato in 0 della funzione f (x) = ex − x2

Domande Brevi.18- brevi. 18Risolvere il problema di Cauchy

x y (x) = y( x) y (0) = 1

Domande Brevi.19- brevi. 19Calcolare,
1

t ln(t)dt
0 1

t ln(t)dt = . . . . . .
0

Domande Brevi.20- brevi. 20184

Disegnare il grafico di x10001 x20002 − 1

Domande Brevi.21- brevi. 21Esprimere in funzione dell’apertura il volume di un cono di altezza 1

Domande Brevi.22- brevi. 22Trovare tutte le soluzioni di y ”(x) + 1 = sin(x)

Domande Brevi.23- brevi. 23Trovare tutte le soluzioni di

y ”(x) − y (x) = ex y (0) = 0

Domande Brevi.24- brevi. 24Trovare tutte le primitive di

x x2 − 1

Domande Brevi.25- brevi. 25Calcolare, se esiste,
1 −1

1 dt sin(t)

Domande Brevi.26- brevi. 26Disegnare il grafico di x2 − 1 − 1 − 1

Domande Brevi.27- brevi. 27Trovare la retta passante per il punto (1, 1) tale che il triangolo da essa detreminato nel primo quadrante abbia area minima.

Domande Brevi.28- brevi. 28Scrivere la formula di Taylor di ordine 3con il resto nella forma di Peano della funzione f (x) = cos(x2 − x) con centro nel punto 1

Domande Brevi.29- brevi. 29Scrivere il resto nella forma di Lagrange relativo alla formula di Taylor di cui al punto precedente 185

Domande Brevi.30- brevi. 30ln(x100 ) Calcolare, se esiste, lim = x→+∞ x98 Domande Brevi.31- brevi. 31Calcolare, se esiste,
2


1

1 dt t−1

Domande Brevi.32- brevi. 32Calcolare, se esiste,
+∞


1

1 dt t−1

Domande Brevi.33- brevi. 33Trovare una frazione decimale che approssimi e a meno di .001

Domande Brevi.34- brevi. 34Individuare il triangolo rettangolo inscritto in una semicirconferenza di raggio 1, che abbia area massima

Domande Brevi.35- brevi. 35Individuare il triangolo rettangolo inscritto in una semicirconferenza di raggio 1, che abbia area minima

Domande Brevi.36- brevi. 36d Calcolare, se esiste, sin ln xx = dx Domande Brevi.37- brevi. 37Calcolare, se esiste, ex − 1 − x − sin(x) x→0 x2 lim

Domande Brevi.38- brevi. 38Calcolare, se esiste, d sin(x) x dx

Domande Brevi.39- brevi. 39Calcolare, se esiste, d tan(arctan(x)) dx

Domande Brevi.40- brevi. 40186

Determinare il numero di soluzioni reali, al variare di k , dell’equazione kx3 − x − 2k = 0

Domande Brevi.41- brevi. 41Determinare, tra tutti i rettangoli inscritti in un cerchio di raggio 4, quello di area massima.

Domande Brevi.42- brevi. 42Calcolare
0

1

x cos x dx

Domande Brevi.43- brevi. 43Calcolare
0

1

x ex dx

2

Domande Brevi.44- brevi. 44Determinare tutte le soluzioni di

y (x) = y 2 (x) y (−1) = 1

Domande Brevi.45- brevi. 45Determinare tutte le soluzioni di y (x) − 4y (x) + 3y (x) = ex

Domande Brevi.46- brevi. 46Determinare il numero di soluzioni reali, al variare di k , dell’equazione kx3 − x − 2k = 0

Domande Brevi.47- brevi. 47Determinare, tra tutti i rettangoli inscritti in un cerchio di raggio 4, quello di area massima.

Domande Brevi.48- brevi. 48Calcolare
0

1

x cos x dx

Domande Brevi.49- brevi. 49187

Calcolare
0

1

x ex dx

2

Domande Brevi.50- brevi. 50Determinare tutte le soluzioni di

y (x) = y 2 (x) y (−1) = 1

Domande Brevi.51- brevi. 51Determinare tutte le soluzioni di y (x) − 4y (x) + 3y (x) = ex

188

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->