Sei sulla pagina 1di 16

DISTRIBUITO PORTA A PORTA DA POSTE ITALIANE CON IL SERVIZIO PTL/OMF/PMP/679/08

20/06/08

il Giornale di Licata
PER LA VOSTRA
PUBBLICITÀ SU
il Giornale di Licata
Chiamate il
Mensile di Politica, Cultura, Economia e Sport
Anno I - Numero 2 - Giugno 2009 - Reg. Trib. di Agrigento n° 284 del 24/26-03-2009 - Direttore Responsabile: Francesco Pira
339 3290144
www.ilgiornaledilicata.it Copia Omaggio distribuita porta a porta da Poste Italiane S.p.a. - In Edicola, Copia Omaggio in allegato a BAZAR SICILIA

Editoriale
Le tante spine di Angelo Graci
Una nuova amministrazione
RICICLATI.....
in una città depressa
di Francesco Pira
Tecnicamente lo chiamano il Graci Bis. Ma di veramente
nuovo c'è pochissimo. Se volessimo parafrasare una
pubblicità potremmo dire che sono lavati con Perlana.
Sette mesi di attesa per vedere l'ingresso in giunta dell'ex
difensore civico Gianni Peritore, l'ex assessore della giunta
Saito, Peppe Arcieri, l'ex assessore della giunta Biondi,
Franco La Perna e di Angelo Gambino, in predicato di
diventare Dirigente del Distretto sanitario, poi battuto in corsa
dal collega Racalbuto (anche lui Udc).
E poi la conferma di quattro assessori del Graci Uno:
Attisano, Zirafi, Mulè e Di Franco.
Di questi due tecnici si sono messi la casacca da politici: Di
Franco sponsorizzato dall'Udc e Attisano dalla corrente
Alfano del Pdl.
Al primo sono state ridimensionate le deleghe ed al secondo
completamente cambiate.
Ma diciamocelo o dicetevelo (come urla Fiorello quando imita
il Ministro La Russa) per noi cittadini cosa è cambiato? Siamo
certi che il male assoluto erano Felicia Termini, Armando
Scala, il vice sindaco Ministeri o Claudio Morello?
O ai cittadini gliene frega qualcosa di chi percepisce lo
stipendio da assessore in Comune? Crediamo proprio di no.
La paralisi che dallo scorso 16 dicembre c'è stata in Comune
in attesa di un rimpasto o un azzeramento causerà danni
irreparabili e non crediamo che nessun assessore nuovo o
vecchio anche se dotato di poteri magici potrà risolvere.
I Carabinieri aprono un'indagine
Da quale pulpito...
L'idea nobile di una giunta istituzionale per far entrare tutte le
forze politiche presenti a palazzo di città è naufragata con un
rimpasto che fa entrare un po di già visto vestito da nuovo. sulla serata al Teatro "Re"
Certo non possiamo dare giudizi su quanto faranno i nuovi
per Rosa Balistreri
assessori, ma basta guardare la registrazione della
trasmissione televisiva Opinioni, condotta dal Direttore di
Licata Nuova tv e nostro opinionista, Giuseppe Patti, presenti
di Gennaro De Marco Viene la predica...
tutti i nuovi e vecchi assessori per capire che nulla di nuovo C'è un'indagine dei Carabinieri sulla serata dedicata a Rosa Nei giorni scorsi l'ex sindaco Angelo Biondi ha diffuso un
c'è sotto il sole. Balistreri organizzata ufficialmente dall'Associazione documento, pubblicato anche sul suo sito personale, in cui
Mi diceva pochi giorni fa un cittadino attento: “Sentivi il nuovo Limpiados, ma che poi ha visto la partecipazione di altre riferiva alcune circostanze del passato su personaggi che
assessore alla sanità Gambino parlare della derratizzazione società e gruppi folk come candidamente è stato detto in oggi si atteggiano a censori e grandi giudici della vita
e vedevi accanto l'ex assessore Attisano, nuovo assessore una tv privata. Articoli, comunicati, videoregistrazioni, atti sociale di Licata che fanno tremare i polsi a chiunque.
allo sport, zitto come se lui non avesse fatto nulla e tutto del Comune sul contributo di 4500 euro al Gruppo Persone che incautamente, ma strategicamente, hanno
andava bene. Limpiados saranno messi al setaccio dagli uomini della dato notizie in televisione additando, come se fossero
Oppure sentivi parlare di come si potrà aprire un monumento Stazione di Licata dell'Arma dei Carabinieri che vogliono delinquenti, persone perbene facendo intendere che già
antico mentre non esiste da un anno nessuna politica vederci chiaro e faranno rapporto alla magistratura su quasi un giudizio era stato espresso dalla magistratura,
culturale vera e questo La Perna lo sa perchè ha tradito quanto è accaduto. Oltre a quanto era stato scritto dal nostro hanno invece un passato, diciamo così turbolento.
Biondi per rimanere seduto, anzi è stato promosso vice giornale e detto in televisione la serata organizzata per Abbiamo letto attentamente la lettera di Biondi e ci siamo
sindaco”. ricordare Rosa Balistreri con un fantomatico Premio procurati la sentenza di cui parla (è nelle prerogative del
In effetti questa sensazione si coglie. Così come sentire in tv Internazionale, peraltro rifiutato da Francesco Giunta e da giornalista anche salvaguardare dalla legge sulla privacy)
l'assessore al bilancio Gianni Peritore spiegarci che Calogero Carità, il primo è venuto a Licata e l'ha lasciato al e davvero ci tremano i polsi. Chi ha un passato non
l'assessore regionale Michele Cimino ci darà un bel Sindaco Angelo Graci, il secondo non si era detto cristallino non dovrebbe parlare a sproposito o fare

segue a pagina 2 segue a pagina 8 segue a pagina 8

Licata sui media nazionali, passare al gas ? Prezzo di lancio 13.950,00 Euro + iva
ma abbiamo fatto brutta figura €
0,55
di Giuseppe Patti al litr
o Prenota
a pe nsarci subito una
Nelle ultime settimane la città di Licata è balzata agli
onori della cronaca per tre fatti diversi tra loro ma che C’è d prova su strada.
hanno solleticato l’interesse anche morboso dei
media nazionali. Come se nel giro di pochi giorni
Licata fosse diventata il centro del mondo, in
negativo però. Il primo fatto che ha provocato i pruriti
di mezza Italia, la lite tra i vicini di casa per una
faccenda legata alle performance sessuali troppo
esplicite di una giovane coppia. Tutti a chiederci chi
fossero i due, dove fosse la casa del peccato, tutti a
parlarne e, ovviamente, l’attenzione dei media
nazionali e locali per quella che era una non notizia e
che è stata invece sbattuta in faccia all’opinione
Contino
pubblica con ricchezza di particolari, foto o riprese VEICOLI
televisive della strada del peccato e chi più ne ha più
ne metta. Abbiamo deciso di sottrarci a questo gioco
al massacro e non abbiamo voluto mettere in piazza i LICATA
Via Gela (di fronte Esso)
segue a pagina 8 Motore Mitsubishi Tel. 0922 80 21 58
2 - Edizione Giugno 2009 Interventi - lettere - mail - sms il Giornale di Licata

L’intervento (1) L’intervento (2)

È NATO IL GRACI BIS! OCCORRE CAMBIARE LA NOSTRA SOCIETÀ


SE SI VUOLE LAVORARE A UNO SVILUPPO POSSIBILE
di Angelo Biondi di Nico Lombardo
Dopo mesi di difficile gestazione è nata ad un'interrogazione fortemente critica Spesso il mancato sviluppo sociale, culturale, economico e politico del Sud e conseguentemente
la nuova “Giunta Graci”, forte di una presentata dal gruppo UDC prima anche del nostro Paese si imputa a una cattiva e scellerata politica. Questo è in parte vero, ma non
rinnovata maggioranza politica che dell'ingresso in Giunta, e fatta propria, basta a giustificare il sottosviluppo in cui viviamo. Riflettendo bene e facendo un'analisi più
vede coinvolti 26 Consiglieri Comunali dopo l'entrata in amministrazione, dal approfondita della situazione, bisogna dire che buona parte della nostra società si caratterizza per la
su 30, in rappresentanza di tutte le capogruppo Piero Santoro durante una mancanza di reazione all'arretratezza, per un'avversità allo spirito di comunità e per una cronica
correnti del neonato PDL e della trasmissione televisiva. Risposte e mancanza di senso civico. Nel caso specifico facendo riferimento alla nostra amata Città potremmo
componente locale UDC. Forse ragionamenti che mi hanno fatto quindi dire, senza paura di essere smentiti, che ogni Popolo si merita il Governo che ha. In pratica il
qualcuno si aspettava una soluzione sorgere il legittimo sospetto: “ Vuoi cittadino manifesta un difetto fondamentale che è quello che si mostra disposto a collaborare dietro
diversa, magari la composizione di una vedere che anche “questa” la un tornaconto immediato e personale o suo o del suo ristretto nucleo familiare. Non mancano anche
forte squadra assessoriale sulla base di vogliono scaricare sulla mia altri ostacoli allo sviluppo che sono la povertà, aggravata da questa nuova grande crisi economica,
precisi e chiari punti programmatici; amministrazione”? l'ignoranza e una struttura sociale che taglia fuori le persone che hanno intenzione di spendersi per il
qualcun altro non avrà forse gradito il A chi si occupa di politica non può fare bene comune. Tornando allo sviluppo possibile giusto sarebbe che finalmente la vera Politica
modo improvvisaticcio, contraddittorio e meraviglia il fatto che parecchie cose facesse la sua parte in maniera concreta investendo in infrastrutture, favorendo una fiscalità di
un po' guascone del Sindaco Graci, sono viste e giudicate in maniera favore, garantendo la legalità e un'istruzione professionale di primo ordine soprattutto in campo
nell'affrontare e gestire la crisi politica diametralmente opposta a seconda se
industriale e agronomico.
che ha paralizzato la sua azione si è maggioranza o opposizione; ma
amministrativa e la città. In ogni caso Ma altrettanto giusto sarebbe che la nostra società si muovesse verso la modernità, la cultura o più
non potrà mai finire di stupire la
alla fine, il Sindaco Graci, è riuscito a disinvoltura di certa politica sempre modestamente nelle qualità delle relazioni sociali e nella convinzione che la cooperazione e il senso
nominare un nuovo esecutivo in cui tutti i pronta a scaricare sugli altri le dell'altruismo sono fondamentali per uscire dall'arretratezza che ci caratterizza. Nei paesi
componenti, pur mantenendo ben 4 responsabilità delle scelte difficili ed democratici ricordava il filosofo Alexis de Tocqueville “la scienza dell'associazione è la scienza madre
assessori della squadra originaria, sono impopolari, e non facendosi mai ed è quella dalla quale dipende il progresso di tutte le altre”.
ora rappresentanti e referenti di precisi sfuggire l'occasione per attribuirsi quelle
gruppi consiliari e di eminenti positive, anche quando non si ha
personaggi politici regionali e nazionali.
Basterà tutto ciò? Ora che Alfano,
Cimino, Scalia, Fontana, Gentile,
Bosco, Cuffaro e Cascio, hanno i loro
merito. Ecco perché, prima che tale tesi
diventi un nuovo ritornello per l'attuale
maggioranza, tengo a precisare che
durante la mia gestione non è stato mai
FATISCENTE IL MIO PAESELLO
uomini in giunta, troveranno il tempo, la previsto un aumento della tassa sulla Gentile Direttore Pira,
voglia e soprattutto le risorse per spazzatura perché tale aumento non si sono circa 10 anni che sono tornato a Licata, mi sono sposato ho comprato casa ed ho avuto un
soddisfare i bisogni dei licatesi? Non ci era reso necessario, in quanto il tributo a bellissimo figlio, ho 2 macchine, cosa cerco di più visto che ho anche un lavoro? Questo dicono i miei
resta che aspettare per vedere cosa carico dei cittadini copriva la quota compaesani, ma io non ne posso più di vivere
accadrà. Per parte mia, auguro, minima del 50%, previsto dalla norma e in una città cosi' sporca e pericolosa per la
nell'interesse della città, che questa perché si erano posti in essere gli atti e nostra salute e soprattutto per la salute dei
travagliata soluzione politica possa dare le azioni necessarie ad aumentare più piccoli e qui penso a mio figlio che non gli
alla sindacatura Graci, l'auspicato l'introito della T.A.R.S.U. attraverso il manca niente, ma non e' cosi', gli manca la
slancio e la necessaria concretezza ad recupero dell'evasione e dell'elusione. sicurezza di vivere in un paese sano. Non e'
un azione amministrativa che, di fatto, Come sarebbe apprezzabile non sentire ancora iniziata la stagione estiva e già siamo
non è mai iniziata. Nello stesso tempo più il Sindaco fare continuo riferimento in preda al panico, zanzare che lo pungono
voglio invitare la nuova alla disastrosa situazione debitoria dappertutto, insetti di tutti i tipi e le specie,
Amministrazione, i Consiglieri e i ereditata per giustificare 10 mesi di scarafaggi davanti il portone d'ingresso e
rappresentanti dei partiti che la paralisi politico-amministrativa, frutto di anche in casa. Spazzatura ovunque, inoltre
sostengono, a calarsi nel difficile ruolo di tanta inesperienza e delle continue faide dobbiamo sopportare anche il fetore di
chi si è assunto la responsabilità di intestine di bassa politica. E' da parecchi melma che ormai e' diventato un nostro
governare la città, cercando di dare anni che i bilanci dei Comuni sono ridotti vicino di casa. Non si può giocare con l'incolumità della gente e soprattutto dei bambini che oltre a non
risposte alla gente, senza cercare alibi all'osso, ma chi ha avuto la avere nessun parco giochi sono costretti a vivere con la paura che un insetto o zecca che sia possa...!
addossando colpe a chi li ha preceduti. responsabilità di amministrare, Basta voglio vivere in una città pulita. Puoi avere tutto, ma tutto e' niente se vivi da terzo mondo. Ciao e
Cominciando col non cedere alla secondo la propria sensibilità e visione scusate non era un discorso preparato ma dettato dalla rabbia di vedere ancora una volta il bimbo
tentazione di voler giustificare il delle priorità, ha fatto le scelte che ha preso di mira dalle zanzare. Fatiscente e' questo il nome del mio paesello.
paventato consistente aumento della ritenuto più giuste. Senza cercare Angelo Amato
T.A.R.S.U. con l'assurda motivazione giustificazioni o rifugio nelle difficili
che “se la nuova Giunta Graci sarà eredità ricevute. Il sottoscritto resta
costretta ad aumentare, di più del comunque, sempre pronto ad un
doppio, la tassa sui rifiuti è solo
perché chi amministrava in
confronto con chiunque, della vecchia o
della nuova maggioranza, atti alla
Invito per i nostri lettori
precedenza non ha provveduto negli mano, voglia chiarire ai cittadini, la reale
anni ad aumentare gradatamente tale
tributo”. Tesi, già velatamente
situazione finanziaria del nostro
Comune e quali sono questi debiti di cui
VENERDÌ, 12 GIUGNO 2009 ORE 18,00
annunciata nella risposta del Sindaco troppo spesso si parla.
Dopo il saluto di: Angelo Graci (Sindaco di Licata),
Michele Costanzo (Dir. Gen. Banca Popolare Sant'Angelo),
segue dalla prima pagina “una nuova amministrazione...” Santina Vincenti (Presidente UniTrè)
gruzzoletto per sistemare i conti interrogazioni e lanciano accuse. Ma e Angelo Carità (Presidente Pro Loco Licata)
adesso che lui, della sua corrente, è la partita si giocherà adesso sulle
seduto a Palazzo. nomine di sottogoverno. I nuovi partiti Don Fortunato Di Noto- Parroco,
Mentre scriviamo, il Presidente della entrati, pezzi del Pdl e Udc, Presidente Associazione Meter
Regione, Lombardo, ha azzerato gli rivendicano altri posti e poi ci sono
assessorati e non sappiamo come quelli che sono rimasti fuori dalla
finirà la crisi di governo. E quindi il giunta. Vincenzo Pace, Dirigente
gruzzoletto non sappiamo se mai La città non si appassiona a questo
arriverà. E questo in una città che è teatrino della politica. Ma ribadiamo è
Scolastico Istituto "F. Giorgio"
depressa. Licata non trova la forza per depressa. Il rischio grosso che si corre
rialzare la testa. E non servono le è l'acuirsi di una situazione difficile a Viviana Giglia
manifestazioni di buona volontà. Il livello di ordine pubblico.
simbolo della paralisi è il porto Se non ci saranno risposte concrete Educatrice
turistico. Circolano annunci di vendita ed immediate da parte della nuova
di questa struttura anche su internet. giunta comunale si rischia di perdere il ---------------------------------
Non si capisce cosa accadrà. Anche controllo sociale. Per questo
quest'anno sentiremo ripetere che ci chiediamo al Sindaco Angelo Graci di Presentano
saranno pronti i moli per le riferire al più presto le cose che ha fatto
imbarcazioni così come lo avevamo in un anno e quelle che vuole fare per
sentito nel 2007 e nel 2008. Il
Geometra Geraci ci auguriamo ci dica
questo scorcio del 2009 e nel 2010.
Sempre che la situazione politica non
GIOCHI E VIDEGIOCHI
prima o poi cosa vuole fare. imploda e che chi oggi sostiene il DAL NASCONDINO ALLA CONSOLE
L'estate sarà calda ma l'autunno si sindaco Graci, comodamente seduto (Bonanno Editore)
preannuncia disastroso. Le famiglie su una poltrona, domani non ci spieghi
sono al collasso e non riusciamo che occorre trovare una nuova di Francesco Pira e Vincenzo Marrali
ancora a cogliere le proposte vere del soluzione. Ci sono soggetti capaci e -------------------------------------
sindaco Angelo Graci e della sua pronti a far questo e Angelo Biondi ne
squadra. In consiglio Titta Platamone sa qualcosa. Coordina:
e Angelo Iacona dell'MPA, Gabriele Non ci resta che attendere, capire e Giuseppe Patti Direttore Licata Nuova Tv
Iapichino del Pd e Angelo Rinascente poi giudicare. C'è chi dice che occorre
di Licata nel cuore hanno annunciato far vincere l'ottimismo della volontà
che faranno battaglia. contro il pessimismo della ragione. E' Banca Popolare Sant'Angelo
Il presidente del Consiglio Angelo un esercizio difficile perchè la Corso Vittorio Emanuele, 10
Vincenti e sei consiglieri vicini a lui pazienza i licatesi, abitanti di una città 92027 Licata (Agrigento)
sono incazzati perchè Graci non gli ha depressa, la stanno perdendo.
dato un assessorato e pur facendo
finta di stare in maggioranza firmano Francesco Pira Saranno presenti gli autori
il Giornale di Licata Edizione Giugno 2009 - 3

SPAZIO
PUBBLICITARIO
OCCUPATO
NELLA VERSIONE
CARTACEA
4 - Edizione Giugno 2009 La Città il Giornale di Licata

Turismo a Licata, ma di che tipo? S.O.S.: BUTTIAMO UN SALVAGENTE AD UNA CITTA' CHE AFFONDA
COS'E' IL TURISMO ACCESSIBILE? UN APPELLO SPASSIONATO PER AIUTARE LICATA
di Viviana Giglia di Lorenzo Peritore
“Licata cancellata dalla Bit di Milano”, “Licata sparisce dai Che Licata sia nella morsa del disagio e del degrado non è un mistero. Che non ci sia metro quadro di città che non
depliant turistici della provincia di Agrigento e poi, come per esponga segni di sporcizia lo vediamo tutti, tranne la Dedalo. Panchine divelte, vasi infranti, erba che cresce
incanto riappare”. Beh, proprio queste sono state le notizie sul spontanea dove si annida tanta spazzatura e discariche abusive nella periferia sono il nostro allucinante biglietto da
turismo degli ultimi mesi. C'è comunque da sottolineare una nota visita. Anche il degrado socioeconomico che fa agonizzare il commercio, l'artigianato, l'agricoltura, la pesca, il turismo
positiva, cioè la promozione di iniziative volte alla valorizzazione e altre attività è altissimo. In situazioni così è facile scaricare le responsabilità al sindaco, farne il capro espiatorio e
del nostro territorio, da parte di imprenditori e associazioni. Molto addossargli pure le colpe di altri. Ma ciò che oggi serve non è tanto scoprire di chi sono le colpe quanto provare a
gradita la visita alla “Grancela” organizzata dall'associazione praticare la respirazione bocca a bocca a una città che sta morendo. E in questa babele è apparsa tutta la difficoltà di
PROGRESSO LICATA. Ma chi può partecipare a visite ed Angelo Graci, il quale, dopo quasi un anno di calvario e di linciaggio mediatico, non avendo trovato le giuste terapie per
escursioni? La stragrande maggioranza degli itinerari, spiagge e guarire cotanto malessere, ha dovuto effettuare il rimpasto che altro non è che la vomitevole spartizione delle poltrone
ciò che concerne il patrimonio culturale della nostra ricca e del potere che la politica ha adottato ormai come regola fissa. Mi è difficile pensare che i quattro nuovi assessori
cittadina è pensato solo per alcune persone( quelle su due partoriti dagli accordi dettati dalla cancrena della politica e che rispetto ai predecessori non sono né maghi, né
gambe) escludendo altre pur avendo pari diritti ed interessi. scienziati, né esseri superiori, abbiano reali possibilità di apportare radicali cambiamenti. Nella attesa che il tempo dia
Turismo cosa significa. Il turismo non è altro che quell'attività le sue risposte, mi auguro positive, non sarò certo io, tramite questo giornale, a dare giudizi precipitosi o a fare profezie
propria di chi viaggia per vedere posti distanti dalla sede della e sputare lugubri sentenze. Non è maniera che condivido quella di usare un organo d'informazione per attaccare un
propria abitazione semplicemente per motivi di piacere. I turisti Sindaco, per accusarlo, per ingiuriarlo o per offenderlo tacciandolo di incapacità e di inettitudine. Non farò proseliti, non
chi sono? L'Organizzazione Mondiale del Turismo ha definito organizzerò scioperi, non mi intitolerò crociate e non proporrò raccolte di firme per destituirlo e mandarlo a casa. Le
turista “colui che si trattiene più di una notte ma meno di un anno insurrezioni non portano a nulla e Licata, in merito, ha scritto una luttuosa pagina il 5 luglio del 1960, che chi è “licatese
lontano dalla propria casa per svagarsi, trascorrere una vacanza di Licata ”, e ha una certa età, ricorderà molto bene. Che cosa ne sanno i forestieri che si spacciano per licatesi di
o un periodo di riposo, sbrigare degli affari, sottoporsi a cure, fare questa amara storia consumatasi 49 anni fa? Userò invece questo giornale come la libertà di stampa impone e cioè
visita a qualche familiare, intraprendere un pellegrinaggio facendo uso di essa in modo corretto, con educazione e civiltà, a garanzia della democrazia e nel rispetto reciproco tra
religioso” definizione questa che si basa su un'ampia categoria di ogni essere umano. Non userò mai un organo di stampa in modo indiscriminato per offendere e attaccare l'onorabilità e
persone e non esclude nessuno. Esiste già in Sicilia un albo il prestigio delle persone. Per ciò che mi riguarda posseggo quella maturità e quella onestà intellettuale, e non solo
regionale del TURISMO SOCIALE e , indovinate? Licata non quella, che mi hanno permesso, alla luce dei risultati scaturiti da una consultazione elettorale più che legittima, di
risulta in nessun itinerario, ma è presente nell'elenco dei villaggi prendere atto che Graci è il sindaco di Licata e di conseguenza, anche se non l'ho votato, pure il mio sindaco. Non ho
attrezzati grazie al Serenusa. In pratica il mio paese nel 2009 interessi che mi inducono a tifare per lui o a remargli contro, ho solo l'interesse e il desiderio che egli amministri
vive ancora, per molti versi, nel Medio Evo. Ma scusate, i licatesi saggiamente per il bene di Licata e di tutti coloro che vi abitiamo. Ma l'aria che tira a Licata e gli attacchi e le ingiurie che
sanno cos'è il turismo accessibile? Angelo Graci Sindaco e Angelo Graci uomo ha ricevuto e continua a ricevere giornalmente, non gli consentono di
Per turismo accessibile si intende l'insieme di servizi e strutture in amministrare con serenità. Se poi aggiungiamo l'accerchiamento praticato da coloro che gli stanno attorno solo per
grado di permettere a persone con esigenze speciali la fruizione meschini e squallidi obiettivi personali, le cose precipitano ancora di più. Io userò allora questo giornale per rivolgere a
della vacanza e del tempo libero senza ostacoli e difficoltà. tutti i miei concittadini un messaggio distensivo che inviti al dialogo civile, sereno e costruttivo. Ritornando al titolo di
Parliamo di: anziani, persone con disabilità e persone con questo articolo desidero lanciare il mio appello a tutti i licatesi, e sottolineo licatesi, che amano Licata e desiderano
esigenze dietetiche o con problemi di allergie che necessitano di spendersi gratuitamente, senza stipendi, senza gettoni, senza fare ricatti, senza chiedere posti di lavoro per i familiari e
particolari comodità ed agevolazioni per la pratica del viaggiare. senza sperare benefici ad personam. E' necessario, specie nella consapevolezza della scarsa incisività della nostra
Esiste già alla Poliscia un lido attrezzato e per l'estate 2009 un amministrazione, porgere in modo spassionato un'ancora di salvezza a una città, che come una nave in balia delle
altro sarà pronto in zona Torre Santa Nicola. Ma esistono onde si dirige verso gli scogli, si sta dirigendo verso il baratro alla mercé dell'invidia, del qualunquismo, dell'illegalità e di
persone che si rendono conto delle necessità di tutti, chi a Licata della politica ne ha fatto una sorta di pirateria per raggiungere in modo sfrontato vantaggi personali. Faccio
rispondendo alla domanda, in continuo aumento, del turismo allora appello ai licatesi che si vogliono impegnare per la città senza chiedere nulla in cambio. Mi rivolgo ai giovani, ai
accessibile? Perché Licata non riesce ad avere una mentalità pensionati, ai liberi professionisti, agli intellettuali e a coloro che vogliono dedicare un po' di tempo alla propria
aperta a 360°? E' possibile valorizzare il nostro patrimonio comunità. Mettiamoci insieme, diamo la nostra disponibilità per ciò che siamo capaci di fare, forti delle esperienze
rendendolo accessibile, mancano i soggetti si interessino lavorative maturate e in rapporto alle capacità e alle peculiarità di ognuno di noi e aiutiamo Licata ad invertire rotta per
affinché questo sia possibile. evitare che in balia dell'immobilismo, dell'invidia, dell'abulia e del ricatto continuo, faccia rotta di collisione verso il
“Arrivando a ogni nuova città il viaggiatore ritrova un suo passato baratro. Mi piacerebbe, rimanendo, però fuori dai metodi clientelari della politica pappona, da libero cittadino, offrire
che non sapeva più d'avere: l'estraneità di ciò che non sei più o una mano alla città che amo tantissimo, per aiutarla ad uscire dal torpore e a ridisegnare il suo futuro. Un anonimo
non possiedi più t'aspetta al varco nei luoghi estranei e non scrisse: “Ogni mano, per quanto piccola, lascia un'impronta nel mondo”. Vorrei anche io, assieme altri “licatesi
posseduti”. (Italo Calvino - Le città invisibili) veri” che volessero raccogliere questo grido d'allarme, dare una mano affinché Licata provi a riprendersi.

DALLA MOLLARELLA AL PISCIOTTO… RIMPASTI E AZZERAMENTI

...UNA COSTA “VIOLENTATA” di Lorenzo Peritore


di Silvia Antona
La natura lo avrebbe voluto meraviglioso il tratto di costa che si cassonetti, senza preoccuparsi nemmeno del probabile rischio di Si è parlato per sei mesi,
estende dal bacino della Mollarella al Pisciotto, passando per la incendio che ne potrebbe derivare. Altro che sabbia finissima e se n'è fatto un teatrino
scogliera della Poliscia e le misconosciute spiaggette poste ai piedi dorata, se fate una passeggiata al Pisciotto o alla Mollarella annunciando azzeramenti
della Torre di San Nicola. Un litorale che farebbe invidia a qualsiasi troverete sempre in qualche angolo un immondezzaio a cielo rimpasto e rimpastino.
città, una lunga matassa di insenature che potrebbe rappresentare aperto fatto di bottiglie di vetro, travi di legno bruciate, pezzi di
la primaria fonte di ispirazione per il più sensibile paesaggista, un cartone e persino sanitari, materiale edile e lastre di amianto. A Si è giunti fino a Maggio
gioiello di valore inestimabile che tuttavia i licatesi non sembrano rendere il tutto ancora più obbrobrioso ci sono poi i tubi di scarico aspettando qualche aiuto
voler custodire con gelosia. Che la costa potrebbe rappresentare abusivi, i cassonetti bruciati e gli schizzi vandalici sui muretti. Tutto finché dopo Sant'Angelo
un'inesauribile fonte di ricchezza per la nostra economia tutti lo questo non credo che dipenda da questo o da quell'amministratore, il miracolo è avvenuto.
sanno e si ammette per di più senza riserve, ma quanto piuttosto dalla mancanza di senso
cosa fanno i licatesi per valorizzare il proprio civico che a Licata sembra aver ormai Il tredici maggio
patrimonio? Lo violentano! Perdonate se contagiato tantissime persone. E' verissimo apparve Maria
prendo in prestito un verbo tanto caro a Vittorio che gli accessi al mare vengono annualmente ai tre pastorelli
Sgarbi, ma non mi sovviene altra forma verbale realizzati dagli imprenditori privati e non dal in cova d'Iria,
per descrivere realisticamente quanto è fatto ai Comune; è altrettanto vero che nessuno si
danni della nostra costa. Pur prendendo atto preoccupa di ristrutturare le strade che nel il tredici maggio
del fatto che né il Comune né la Provincia corso dell'inverno sono franate tanto nei pressi invece a Licata
abbiano mai provveduto a valorizzare il della Torre S. Nicola quanto alla Rocca; è metà della giunta
patrimonio della città né ad attuare interventi di giustissimo osservare che nessuno è è stata trombata.
promozione turistica che risultassero intervenuto per sistemare i cavi dell'elettricità
concretamente efficaci a fare di Licata da oltre un anno penzolanti lungo la strada di Di regola nella vita
un'agognata meta turistica, il mio primo monito accesso alla spiaggia del Pisciotto…Però io non sono un pessimista
si rivolge tuttavia ai licatesi. Mi rivolgo a quanti, consumata una prima di tutto, prima di puntare il dito contro gli altri, dovremmo farci però la realtà
pizza e una birra in riva al mare, gettano poi il cartone e la bottiglia tutti un bell' esame di coscienza e chiederci perché chi viene a non la perdo mai di vista
direttamente sulla sabbia; mi rivolgo a quanti, una volta pulito il Licata si lamenta poi che le spiagge sono sporche..
giardino della propria villetta, gettano poi le erbacce accanto ai Mi è difficile pensare
che un quartetto di assessori
Lutto per l’Architetto Morreale Giacomo era tra questi. Io e Irene eravamo “le matricole” loro E’ morto da un malanno terminale
entravano al secondo anno, non era molta la differenza, ci riesca a tirar fuori
Ciao Giacomino...
Scrivere di qualcuno che ci lascia per sempre non è mai
però Giacomino Morreale, Pino Antona, Enzo Alaimo,
Angelo Sirone…erano i “più grandi”. Giacomino, fra tutti, era
il più rassicurante... d'acchito non riuscivi mai ad intuire quali
Tano Cardella
E' morto nei giorni scorsi il
titolare del ristorante
Mi pare che gli Assessori
da poco nominati
facile, se poi si tratta di un amico e collega diventa ancora più potevano essere le sue reazioni, poi gli chiedevi qualsiasi "Logico", Tano Cardella,
difficile. Penso, in realtà, che le persone care non ci lasciano cosa e scoprivi una persona molto disponibile. E dolce, ma di
non siano premi Nobel
una delle figure storiche del tantomeno che scienziati.
mai veramente, le porti dentro, risposti nella mente e nel una dolcezza che non è mai troppo scontata. E poi era mondo dei ristoratori
cuore e sai che nei momenti più difficili, ma anche nei più divertentissimo…Potrei raccontare un'infinità di aneddoti… licatesi. Siamo vicini alla
belli, saranno sempre con te. ma credo che anche da lassù potrà farsi una bella risata se famiglia, alla moglie, ai figli,
E poi non credo affatto
Giacomo, o Giacomino come lo chiamavamo noi colleghi, è provo a ricordargli gli esami di tecnologia con la prof. Vitali!
alle nuore, ai generi, ai che la Giunta rimpastata
sicuramente nel cuore di tutti noi…e nei nostri ricordi. Ciao Giacomino…Noi non abbiamo bisogno di ricordarti, sei come obiettivo abbia
nipoti, alle sorelle ed ai
I miei ricordi di Giacomino, non sono molto recenti, sempre con noi. Con Leandra, tua moglie, una mia solo il bene di Licata!
comunque legati ad un periodo molto sereno, spensierato, carissima collega, i tuoi figli, i tuoi genitori, tuo fratello e tutti (e
fratelli. Giungano a tutti i
se vogliamo; legato agli anni universitari. sono davvero tanti) quelli che non hanno mai smesso di familiari le condoglianze del
In una facoltà affollatissima come quella di architettura era volerti bene! Direttore, Francesco Pira, Ma son certo che il rimpasto
facile sentirsi un pesce fuor d'acqua, i primi giorni e forse Antonella Cammilleri della MediaItalia Edizioni, e porterà anche cose buone,
anche i primi mesi, però ricordo alcune persone, che di tutti gli opinionisti e soprattutto agli Assessori
nonostante non fossero molto più grandi erano un Alla famiglia Morreale le condoglianze del Direttore Pira e di collaboratori del nostro che hanno avuto le poltrone.
riferimento, sapevi che per qualsiasi cosa avevi loro. tutto il Giornale di Licata giornale.
il Giornale di Licata La Città Edizione Giugno 2009 - 5
La Cooperativa Sociale, di cui è responsabile, Nunzia Ingiaimo si occupa di persone con particolari patologie e non possono rimanere in famiglia

Grido d'allarme dell'associazione Arcobaleno:


“Il Comune dal 2008 non paga i nostri servizi”
In via Martiti della Libertà all'angolo di via a persone con pro-blemi fisici e mentali e Una risposta utile ed importante. Ma il così un contributo a chi opera nel sociale e
Fondachello c'è una struttura che in pochi che può disporre di un'equipe di alto livello Comune tira la coperta ed è corta, sempre senza nessuno scopo di lucro”.
immaginano. E' quella gestita dalla costituita da: un animatore socio culturale, più corta e decide di non pagare questi Il nostro augurio è che al più presto il
Cooperativa Sociale Arcobaleno, un assistente sociale, una psicologa, una servizi. Comune di Licata provveda a fare i
pedagogista, un educatore e un infermiere. “Lanciamo un appello ci dice la pagamenti.
Tutte persone che rischiano di non poter responsabile Ingiaimo al Comune affinchè Sarebbe utile per gli amministratori
percepire più un euro perchè il Comune di queste prestazioni al più presto vengano conoscere da vicino questa splendida realtà
Licata dal 2008 non paga le prestazioni e pagate. Noi per fornire i servizi ci siamo come abbiamo fatto noi de “Il Giornale di
naturalmente non lo ha fatto per tutto il indebitati e non possiamo continuare ad Licata”.
2009. Al contrario di altri comuni del nisseno anticipare perchè si tratta di spese vive ed i In città una stima non ufficiale conta circa
o anche dell'agrigentino che possono nostri fornitori non aspettano. Non 500 persone che hanno patologie e
contare sulla Cooperativa Arcobaleno e possiamo chiedere rateizzazioni per fare la necessitano di un'assistenza come quella
pagano regolarmente. spesa, comprare i prodotti”. che può prestare al Cooperativa
“La comunità alloggio Arcobaleno ci spiega I locali della comunità alloggio sono molto Arcobaleno. Eppure a volte la politica non si
una delle operatrici Linda Modica - è una belli. Si sente l'odore di pulito. Si vede che il rende conto di queste realtà sociali
risposta positiva all'emarginazione di tante lavoro svolto da tutti gli addetti oltre che con complesse.
persone che altrimenti non avrebbero la molta passione è svolto anche con grande Ci auguriamo di poter scrivere al più presto
presieduta da Angelo Magliarisi, che si possibilità di vivere spazi di socializzazzione professionalità. che i soldi sono arrivati e che in tanti a Licata
occupa di persone che hanno disabilità e di relazione positiva con gli altri. “Chiediamo prosegue Linda Modica alla hanno donato il 5 per mille per un'iniziativa
fisica, soggetti che hanno particolari La comunità permette al disabile psichico di nostra città di aiutarci attraverso la meritoria come quella della Cooperativa
patologie e non possono stare in famiglia. vivere una vita più dignitosa e cerca di far donazione del 5 per mille attraverso al Arcobaleno. Licata è una città solidale.
La responsabile è Nunzia Ingiaimo una fronte ai bisogni e alle richieste di vita dichiarazione dei redditi. Tutti i cittadini che Siamo fiduciosi. Da cittadini non possiamo
donna coraggiosa e piena di buona volontà autonoma delle persone con disabilità fanno il modello 730 o 740 possono indicare che dire grazie per il lavoro svolto da queste
che giorno dopo giorno garantisce serenità psichica”. la nostra partita iva 02514710843 e dare persone che nobilitano le loro professioni.

IGIENE MENTALE E RIFIUTI Crescono a dismisura i divorzi a Licata


“BUCANO”
LE CASSE COMUNALI INSIEME AdiTE NON CI STO PIÙ
Angela Amoroso
di Vincenzo Montana
Che il divorzio sia pratica comune prova nei loro confronti. Il ruolo di padre sono adulti, non abitano più con loro, e
Non ci sono soldi, abbiamo notevoli difficoltà anche a Licata è cosa risaputa, ma o madre deve prescindere dalla coppia. quindi all'interno del legame di coppia
economiche, questo è il comune denominatore di come si sviluppano, e chi riguardano E' opportuno quindi non denigrare l'atro non si trovano più le motivazioni per
molte dichiarazioni rilasciate ai media dai vari politici non è dai più cosa nota, proprio per coniuge in sua assenza, proprio per andare avanti. Se fino ad allora il
comunali, Sindaco in testa. Ci si chiede naturalmente questo abbiamo deciso di fare una mini evitare di creare dissapori che collante erano i figli, una volta che
il perché di questa paralisi economico-finanziaria: la - inchiesta sul tema sentendo vari potrebbero poi rovinare o ledere il quest'ultimi intraprendono la loro strada
crisi che imperversa in questo periodo su tutta avvocati per capirne di più. rapporto del figlio, minore o staccandosi dal nucleo familiare, a volte
l'economia mondiale, colpendo più che mai i piccoli Un punto fondamentale, ma anche il più maggiorenne, con entrambi i genitori: capita di non avere più quella “spinta” a
centri (in cui i soldi scarseggiano pure in tempi buoni), delicato, che abbiamo deciso di trattare quest'ultimo non deve essere strare insieme, e quindi la decisione di
il famoso lodo Saiseb e i debiti accumulati, queste con l'Avvocato Ottavia Palumbo, è assolutamente intaccato dalla separarsi risulta essere la sola
potrebbero essere le motivazioni cui di primo acchito senz'altro la comunicazione della separazione” percorribile”.
si ricollegherebbe la malasorte economica. decisione presa da dare ai figli, coloro i Ma quali coppie decidono di separarsi a Ma le separazioni che riscontriamo nel
Potrebbero, ma pare che, verosimilmente, invece quali subiscono passivamente la strada Licata? Di questo aspetto abbiamo nostro paese, oltre a verificarsi, tra
siano altri i fattori scottanti di questa febbre del intrapresa dai loro genitori e che ne parlato con l'avvocato Tony Ragusa, il diverse età, e quindi tra coppie più o
mancato benessere. Licata spende troppi soldi per il soffrono maggiormente, senza magari quale ci ha spiegato come anche le meno consolidate, si presentano anche
reparto di igiene mentale e per lo smaltimento dei darlo a vedere. “Bisogna essere genitori coppie consolidate a volte prendono la tra coppie all'interno delle quali si
rifiuti solidi urbani come attestano anche le intelligenti dice l'Avvocato Palumbo e decisione di separarsi. “Sono le riscontrano diverse religioni o diverse
dichiarazioni di Giuseppe Attisano, neo assessore fare in modo che nella prole non percentuali minori dice l'Avvocato etnie, come ci ha detto l'avvocato
allo sport già alla sanità, il quale afferma che Licata se rimangono traumi o situazioni di Ragusa in quanto il più delle volte sono Angelo balsamo. “Anche a Licata
non avesse questi due fardelli corposi sarebbe una riscontriamo il “fenomeno” delle
città facile da governare. I dati parlano chiaro e separazioni multiculturali o
confermano tutto ciò. Licata purtroppo è una città multietniche, che avvengono
dall'alto tasso di individui che soffrono di disturbi soprattutto perché le differenze e le
psichici senza dimenticare il sostegno che il comune diversità prendono il sopravvento, e
elargisce in favore di ragazze madri, ex detenuti e quindi - conclude l'Avvocato Balsamo -
famiglie con appurate difficoltà economiche o con un l'altro coniuge sembra quasi diventare
numero di prole superiore alle quattro unità. un estraneo”.
Sovvenzioni alle case di cura, pagamento di esperti Frequenti i casi, diverse le ragioni. Di
qualificati che diano sostegno a tali individui in stato di certo è che quando non si arriva al
necessità sono tutti fattori che alla lunga indebitano il punto di andare da un avvocato per
comune che difficilmente riesce a far fronte a queste Avv. Angelo Balsamo Avv. Ottavia Palumbo Avv. Tony Ragusa procedere al divorzio “non c'è Dio che
uscite inevitabili perché naturalmente obbligatorie per tenga”, si è al punto di non ritorno.
legge. La situazione è tutt'altro che rosea, desta favoreggiamento nei confronti di uno e le coppie più “giovani” a rivolgersi a noi Trovare un compromesso però, e non
preoccupazione anche e soprattutto per la dell'altro coniuge. Non trovare più avvocati per praticare le pratiche di creare liti o forti malumori, stile “Guerra
sfaccettatura sociale della problematica. Sempre in ragione per mantenere un rapporto di divorzio; tuttavia ci sono anche quei casi dei Roses”, sarebbe la soluzione
numero crescente e sempre più giovani sono costretti coppia quasi mai è proporzionale al in cui le coppie più “mature” si migliore per tutti. Dopotutto si è stati una
a cure vertenti al recupero da disturbi psichici, di varia rapporto con i figli e all'amore che si separano, soprattutto se ormai i loro figli famiglia.
natura e varia soluzione. La demenza senile è la
malattia degenerativa che colpisce di più e non
solamente soggetti di terza età. E poi il capitolo delle ALLA FESTA DELLA POLIZIA PREMIATI L'EX COMMISSARIO CARLO MOSSUTO
ragazze madri che sembra poco presente, ma invece
è fenomeno diffusissimo nella nostra comunità;
E IL BRAVO ISPETTORE CAPO LICATESE ANGELO AMOROSO
ragazze spesso in età poco matura che necessitano di L'encomio solenne è giunto dai vertici per la brillante operazione antipedofilia “Silentes”
sostegno economico oltre che morale e talvolta di Giuseppe Patti
purtroppo anche farmacologico. A tutto questo si terra bellissima e vicina al cittadino, come ha capacità professionali ed
unisce il problema cronico dei rifiuti o meglio lo disgraziata". Una terra che ricordato il prefetto acume investigativo,
smaltimento degli stessi che avviene attualmente ha visto la morte di molti Postiglione. "La polizia è al portavano a compimento un
presso la discarica della lontanissima Siculiana servitori dello stato, che servizio della gente - ha operazione di polizia
costando al comune un qualche cosa come ancora oggi, con immutato dichiarato - e garantisce la giudiziaria che si concludeva
150.000euro al mese che sarebbero insostenibili senso del dovere continuano sicurezza lavorando con con l'arresto di tre individui,
anche per un bilancio da metropoli figuriamoci per una il loro servizio nella lotta alla intensità e passione. responsabili di pedofilia”. Il
cittadina con meno di quarantamila residenti. Il delinquenza per difendere Abbiamo uomini di straordi- riferimento è all'operazione
progetto per la quarta vasca campobellese è divenuto Ispettore Angelo Amoroso tutti i cittadini. La manifesta- naria capacità impegnati sia “Silentes” che nella notte tra
esecutivo ora si deve mettere mano al portafogli per il Nel suggestivo scenario zione è stata occasione per sul fronte della lotta alla il quindici e il sedici aprile ha
finanziamento e quindi l'eventuale realizzazione che, della Via Sacra si è svolta il fare il punto sui risultati mafia, alle devianze derivanti portato all'arresto di tre
di sicuro, lenirebbe in maniera sensibile il problema. Il nove maggio scorso la festa conseguiti tra il 2007 e il 2008 dalla sottocultura della licatesi accusati di atti
comune non fa in tempo a versare una retta che subito della Polizia, giunta ormai sul territorio di Agrigento, con violenza”. Durante le sessuali con minori di 14
la società “Dedalo Ambiente” bussa alla porta per alla sua 156ma celebra- le operazioni "Palma Import", celebrazioni, un encomio anni, pedofilia e sfruttamento
ricevere la successiva. Urge trovare una soluzione zione. Centocinquantasei " M a r n a " , " S c i a c a l l o " , solenne è stato conferito al della prostituzione minorile.
per dare respiro ad un soffocante buco economico che anni di lotta implacabile alla "Camaleonte", per citarne Vice Questore aggiunto
grava sul bilancio comunale il quale si ritrova malavita in quella che solo alcune, vibrando duri Carlo Mossuto e all'ispettore All’Ispettore Amoroso gli
ridimensionato per altre spese con conseguente Giovanni Falcone, di cui è c o l p i a l l a c r i m i n a l i t à capo Angelo Amoroso con la auguri sinceri de “il Giornale
ripercussione negativa sul soggetto debole: il ricorso ieri l'anniversario organizzata. Un'azione seguente motivazione: di Licata”
cittadino. della morte, chiamava "una costante, energica e sempre ”Evidenziando elevate
6 - Edizione Giugno 2009 il Giornale di Licata

SPAZIO
PUBBLICITARIO
OCCUPATO
NELLA VERSIONE
CARTACEA
il Giornale di Licata La Città Edizione Giugno 2009 - 7
Riconoscimento all’azienda Quignones L'altra Licata
Rubrica a cura di Luca Maniscalco
IL VINITALY PREMIA IL VINO LICATESE
Il ristorante licatese La Madia su “Business People”
di Daniele De Marco
Mi sono imbattuto per caso in una pubblicità positiva della nostra terra
Cari amici, diverse volte mi !!!! In periodi così oscuri per “Largasìa” vino bianco fermo, si
sono ritrovato a scrivere l'economia mondiale e è aggiudicato l'ambito premio Il mondo è piccolo è un detto spesso
sull'imprenditoria locale, e soprattutto per la nostra “Granmenzione”. La utilizzato. Mi è capitato qualche giorno fa di
spesso, chi mi legge avrà siciliana che, a dire il vero, di soddisfazione è tanta, altro non rendermene conto. Vi racconto la mia
notato, che non scrivo con luce non ne ha mai vista tanta è potrebbe per chi crede nel piccola storia nell'ordine cronologico di
condivisione ed apprezzamen- orgoglioso poter parlare di proprio lavoro e lo svolge come come si sono svolti i fatti.
to, ma questa volta è diverso aziende che con determina- se fosse una missione, una Per motivi legati alla mia attività
perché posso parlare di zione e professiona-lità si missione che porta avanti le professionale (mi sto occupando della
aziende nostrane che emergo- affermano sempre più sul tradizioni e si proietta, grazie realizzazione del nuovo sito internet della
no con determinazione sul mercato. Frutto di tanto duro allo spirito sempre giovane e rivista cinematografica “Best Movie”) ho
mercato. Da una notte d'amore lavoro, frutto di anni all'avanguardia, avuto dei rapporti di lavoro con la casa
tra Zeus e Semele nacque e spesso vite intere verso il futuro. Ed editrice Editoriale Duesse. Questa casa Sala del ristorante licatese
Bacco Dionisio, che sul Monte spese alla dedizione all'orgoglio dei editrice, oltre a pubblicare la rivista Best culinaria mi rende orgoglioso. Il pezzo
Elicona (secondo la leggenda), di un lavoro che alla produttori licatesi Movie, edita anche il mensile economico dedicato alla Madia è quindi non troppo
trovata una vite, inventò il vino. fine porta avanti la vogliamo aggiungere “Business People”. indirettamente una pubblicità per l'altra
Da adulto Bacco Dioniso, tradizione artistica l'orgoglio dei Licatesi Durante uno degli incontri mi è capitato di Licata, quella sana e lavoratrice.
secondo la leggenda e il mito, che da tante genera- tutti che possono sfogliare il numero di aprile di questa rivista L'articolo che vi riporto contiene queste
viaggiò molto per il mondo, zioni si tramanda. vantare un prodotto economica (la seconda italiana per tiratura parole: “Semplicità è la parola d'ordine di
conquistò e fondò numerose Nella nostra piccola così buono ed dopo “Milionarie”). Capisco dopo poche una cucina che attinge alle ricchezze di un
città in cui diffuse il vino e la Licata due aziende apprezzato in tutto il pagine di non essere una “business territorio splendido per le sue bellezze così
viticoltura, vino come bevanda, da generazioni mondo. Cari amici person” e quindi mi dedico alla lettura della come per i suoi sapori. Semplicità, a partire
vino come inebriante, vino portano avanti lettori spero che mi rubrica “Italia da gustare” a firma del dal pane, sfornato in sette diverse varianti
come arte. Di arte si parla, e di questa tradizione, permettiate una giornalista “Domenico Aliperto”. Nel per accompagnare ricette che richiamano
che altro si può parlare se si due aziende, riflessione, la frase numero in questione è trattato il gusto nella le storie d'infanzia dello chef: ne sono
descrive un prodotto che deve Quignones e La Lumia che più ripetuta da Bacco era “A chi regione Sicilia. esempi il merluzzo affumicato alla pigna
rispettare svariate caratteristi- collezionano grandi soddisfa- non beve vino Dio neghi anche Tra un trafiletto dove si parla della condito alla pizzaiola, gli gnocchi di seppia
che organolettiche, che è zioni, tanti premi e riconosci- l'acqua”, forse che Bacco nel palermitana Antica Focacceria San sulla crema di finocchio, la parmigiana di
apprezzato per la corposità, per menti, due aziende che portano suo girovagare non è mai Francesco e un focus sul cioccolato melanzane “del giorno dopo” e l'arancino al
il colore, per l'odore, per il in alto il nome di Licata e che passato da Licata e quindi modicano, vedo spiccare la foto di Pino forno con la tisana di triglia fritta”.
gusto, e perfino per il retro anche quest'anno hanno questa la causa della nostra Cuttaia e una didascalia in cui si dice “con Il mio desiderio è quello di potervi
gusto, e considerando anche partecipato all'edizione del storica carestia d'acqua. Allora la sua cucina ha fatto conoscere il raccontare sempre più spesso storie del
che oltre alla maestria di chi lo Vinitaly tenutasi a Verona dal 2 amici, forza, tutti a bere vino … ristorante La Madia di Licata in tutta Italia”. genere che dimostrino come la nostra terra
lavora, il vino, può essere al 6 Aprile, dove ad aggiungersi ma che sia solo di ottima qualità Questa menzione alla mia città non per fatti non rappresenti solo fenomeni mafiosi ma
influenzato da tantissimi fattori ai già tanti riconoscimenti e soprattutto di aziende negativi legati alla malavita ma per anche qualità e impegno virtuoso.
esterni…se non è arte questa ottenuti, Quignones con il licatesi!!! eccellenze in un ambito nobile come l'arte

Il nostro direttore nominato Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica dal Presidente Napolitano
ha ricevuto l'attestato di benemerenza dell'Associazione Insigniti delle Onorificenze Cavalleresche
A FRANCESCO PIRA RICONOSCIMENTO ALLA FESTA DEL TRICOLORE DEI CAVALIERI DELL'ANIOC
A consegnarlo il Vice Prefetto Vicario di Udine, il palermitano, Dottor Francesco Palazzolo
di Adalisa Piscopo
Il nostro direttore, Francesco Pira, ha ricevuto dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana paese e per questo il Capo dello Stato ha
l'attestato ed il distintivo di socio dell'Anioc, con decreto del Presidente On. Giorgio voluto attribuire loro questo riconoscimento".
l'Associazione Italiana degli Insigniti delle Napolitano, e il diploma di benemerenza gli è Nel corso della stessa cerimonia hanno
Onorificenze Cavalleresche, domenica 17 stato consegnato ricevuto gli attestati i Cavalieri Maurizio
maggio 2009 nel corso di un'affollata lo scorso dicembre 2008 nel corso di una Calderari, Maria De Martin, Ennio Dorbol?,
cerimonia a Remanzacco )Udine(, cui hanno cerimonia in Prefettura ad Agrigento, dove sua Renzo Lavia, Piero Maldarelli ed il Cavalier
presenziato il Vice Prefetto Vicario di Udine, Eccellenza il Prefetto, Dottor Umberto Ufficiale Abele Donda, generale degli Alpini
Dottor Francesco Palazzolo, Il Delegato Postiglione ha avuto parole di elogio per la sua che si è distinto durante il terremoto in Friuli
Provinciale dell'Anioc, Dottor cav. Lauro attività sia di docente e ricercatore, che di Venezia Giulia. "Siamo orgogliosi di avere tra i
Moretti, l'assessore all'efficacia organizzativa giornalista e scrittore che ha spinto il nostri iscritti - ha detto il Delegato Provinciale
del Comune di Udine, Chiara Franceschini, Presidente della Repubblica a concedergli di Udine dell'Anioc, Moretti - che insegna nella
l'assessore al lavoro della Provincia di Udine, l'onorificenza, a soli 43 anni per la sua attività nostra Università di Udine e che è anche un
Adriano Piuzzi, ed il sindaco di Remanzacco di ricerca e giornalistica. apprezzato e bravo giornalista. Il vero
Dario Angeli, ed il responsabile provinciale dei A consegnare l'attestato di benemerenza il Cavaliere si ispira all'ideale dell'uomo apostolo
Maestri del Lavoro, Commendatore Mario Vice Prefetto Palazzolo, palermitano. "I contrastando energicamente tutto ci? che è
Caporali e il Consigliere della Regione Friuli Cavalieri della Repubblica -ha affermato contro il bene dell'umana società, favorendo
Il nostro direttore Pira riceve l’attestato di Venezia Giulia Franco Iacop. Pira lo scorso Palazzolo - sono persone che hanno reso e tutto ci? che è a vantaggio del progresso
benemerenza dal vice Prefetto di Udine Palazzolo luglio 2008 è stato nominato Cavaliere rendono un servizio importante al nostro sociale ed il benessere della collettività". La

5 Maggio: Parcheggi violati La “Via Crucis” una riflessione sulla vita


di Viviana Giglia di Nino Peritore
Nel mese di Marzo, sono stati istituiti a Licata dei bancarelle. La Via Crucis: un “viaggio penitenziale”, un pio esercizio che nella religione cristiana
nuovi posti riservati ai portatori di handicap motori, La situazione sarebbe accettabile, se non fosse che rievoca le varie tappe della passione di Gesù Cristo e che oggi sempre più è divenuta
giustamente, in prossimità dei plessi scolastici ed in esistono due tipi di posti riservati: PUBBLICI, per i per i fedeli occasione di riflessione e revisione della propria vita. Dal Vaticano ove,
altre zone del paese dove effettivamente quali basta avere il tesserino arancione e, quello com'è noto, la stessa funzione è solennemente officiata il Venerdì Santo ai luoghi
mancavano. Adesso, più che mai, si sta cercando di “ ASSEGNATO, nel quale cartello segnaletico è sacri meta dei più frequenti pellegrinaggi, quali Lourdes, Fatima e Medjugorje, essa
educare” gli automobilisti al rispetto delle leggi indicato o il numero di pass(i contrassegni invalidi rappresenta un momento “forte” di preghiera avente lo scopo di purificare e liberare
vigenti sul codice della strada nel rispetto di tutti. sono giustamente numerati) o la targa dell'auto. . l'uomo dal peccato nel momento stesso in cui gli fa rivivere l'esperienza di sofferenza
Però, ci voleva che qualcuno, che vive certe Dov'è l'anomalia? Per avere il posto assegnato che fu di Cristo. Anche Licata vive, da tempo, questa pratica religiosa con profonda
problematiche, evidenziasse tale senso di inciviltà bisogna presentare una domandina e fare delle visite devozione. Nel corso della Quaresima, infatti, il predetto viaggio penitenziale è
per far in modo che chi di competenza intervenisse? per accertamento dell'invalidità e, il necessario percorso più volte sia a livello parrocchiale ed interparrocchiale che a livello
L'articolo 381 del regolamento di attuazione del bisogno dell'assegnazione del parcheggio. Lo so cittadino. Quest'anno, come già in precedenza avvenuto, prima le Parrocchie
codice della strada e successive modificazioni non diventi proprietario del posto auto, ma, cittadine della zona Nord (Santa Barbara, B.M.V. di Loreto e B.M.V. delle 7 Spade) e
consente alle persone invalide con capacità di sinceramente non si capisce perché il comune affitta poi quelle della zona Oltreponte (B.M.V. di Monserrato, S. Andrea, B.M.V. di Sabuci e
deambulazione sensibilmente ridotta di ottenere il un posto che è assegnato per, ovvie ragioni San Giuseppe Maria Tomasi) hanno dato vita congiuntamente a funzioni della Via
cosiddetto "contrassegno invalidi" e prevede, inoltre, certificate non pensando, vista l'esigenza, di Crucis nei rispettivi quartieri di loro “giurisdizione”. Inoltre l'intera comunità
che il Sindaco, con propria ordinanza, nei casi in cui assicurare in questi casi un posto provvisorio per 4 ecclesiale licatese, il Lunedì Santo, si è unita in preghiera ripercorrendo le tappe del
ricorrono particolari condizioni di disabilità, possa anzi 5 giorni di festa? calvario di Gesù Cristo nella Via Crucis cittadina. La larga partecipazione di fedeli a
assegnare a titolo gratuito un adeguato spazio di E' una festività locale quindi tutte le attività tutte le sopracitate funzioni testimonia che è vivo nel popolo di Dio di Licata il
sosta individuato da apposita segnaletica indicante continuano, ad eccezione del 5 Maggio, oppure chi sentimento di contrizione per i peccati e forte l'esigenza di riflessione sulla propria
gli estremi del "contrassegno invalidi" del soggetto ha l'esigenza di spostarsi per fisioterapie, visite o vita e salute spirituale e di rinnovamento interiore. L'auspicio è che questa ventata di
autorizzato ad usufruirne. La sosta abusiva nei altro deve rimandare perchè se sposti l'auto poi al freschezza spirituale vivifichi ed infervori l'intera comunità cittadina, suscitando
parcheggi riservati ai portatori di handicap costa cara ritorno non trovi posto neanche a pagarlo? atteggiamenti di generosità, carità e servizio al prossimo. La Via Crucis può
agli automobilisti: 74 euro di multa e la decurtazione Un parcheggio irregolare può costare la reclusione considerarsi dunque simbolo della parabola dell'uomo di oggi come di ogni tempo,
di 2 punti dalla patente. Al via multe a raffica a Licata, fino a 4 anni. proiettato dalle tenebre del peccato alla luce della salvezza, della Resurrezione e
sia per le invasioni delle strisce gialle che, per i A dirlo (rectius: ribadirlo) è la Corte di Cassazione della perfezione spirituale. La croce allora si trasfigura divenendo da mezzo di
parcheggi selvaggi su scivoli e marciapiedi. Ma vi con la sentenza 16 maggio 2006 n°16571, che si sofferenza a strumento di redenzione per l'uomo ed abbracciarla partecipando
siete mai chiesti cosa accade durante i cinque giorni colloca nel solco di una giurisprudenza che va idealmente alla passione di Cristo diventa la via che conduce l'uomo stesso alla
di fiera per le festività padronali di Maggio? Esiste consolidandosi e scrive un'altra pagina importante in felicità. .Infine possiamo concludere facendo nostre le parole di una preghiera a
una direttiva, pare da anni, ( o qualcosa di simile)a materia di cd. atti emulativi della strada. Gesù che vive il momento della passione: "Signore Gesù, per noi crocifisso e risorto,
livello comunale secondo la quale, durante i giorni Ma se il posto è revocato per una direttiva del donaci di essere i tuoi fedeli discepoli, capaci di seguirti nella via della croce e
dedicati alla festività di Sant'Angelo a Maggio, tutte le comune per qualche giorno cosa succede? dell'amore. Rendici attenti alle necessità dei fratelli perchè in ogni situazione
strisce gialle decadono per dar spazio alle VUOI IL MIO POSTO? PRENDI IL MIO HANDICAP! possiamo sempre portare i segni della speranza, della vita e della pace. Amen”.
8 - Edizione Giugno 2009 La Città il Giornale di Licata

L'ultima spiaggia licatese per gli extracomunitari irregolari


Accordo di amicizia partenariato e cooperazione tra Italia e Libia
di contrasto all'immigrazione clandestina nel Mar Mediterraneo
di Elsa Carlino
Gente fiduciosa, inconsapevole, in preda gongolante sequel di una situazione che ha Canale di Sicilia. Militare libica e sempre secondo tali accordi
alla fame, alla povertà, che lascia tutto per alle spalle un'emergenza umanitaria giocata Largamente sostenuto dalla Lega che l'ha altre tre imbarcazioni saranno presto cedute
dileguarsi e scappare dalla sua terra che a Ping Pong fra lo Stato italiano e Malta. Un definito: «Una rivoluzione culturale» e per operare dinanzi alle coste libiche; inoltre
probabilmente inizia a stargli un po' stretta. braccio di ferro che ha sollevato la duramente attaccato dal Centro-Sinistra che la Guardia di Finanza ha provveduto
Si imbatte verso un viaggio gremito di disapprovazione dell'opinione pubblica e la considera «Una norma inutile e dannosa all'addestramento di quarantuno militari libici
speranza e che promette che va contro ogni retto principio filantropo e per il paese», l'articolo 19 del disegno di che si occuperanno di tale iniziativa di
“demagogicamente” una vita migliore, una morale. Lo sbarco dello scorso aprile è legge sulla sicurezza è stato approvato sorveglianza. Queste sei unità si andranno
vita nuova. Un'oasi nel deserto dalla quale nell'aula del Senato e con ciò il reato di ad aggiungere alle altre unità italiane di
non tutti possono trarre beneficio immigrazione clandestina. Secondo la pattugliamento delle coste via mare e via
abbeverandosi. Paradossalmente illusi e norma lo straniero che illegalmente entra e terra e a quelle della Frontex. Maroni
coscienti si adagiano senza tante pretese, risiede senza alcun permesso di soggiorno dichiara: «Un'ulteriore tappa della svolta
quasi rassegnati, su una zattera, un in Italia, non rischia più il carcere come era iniziata nella lotta all'immigrazione
gommone, nelle migliori delle ipotesi su invece previsto inizialmente bensì incorre ad clandestina».
un'inagibile e trasandata nave mercantile; una sanzione amministrativa compresa tra i Si tratta sostanzialmente di fornire alla Libia
consci tuttavia di non dover effettuare una 5 e i 10 mila euro. Il reato di clandestinità ha un risarcimento per i danni coloniali, in
traversata a cinque stelle si “accomodano” in provocato un polverone sobillato dall'UE, dal cambio di un pattugliamento delle coste
qualche angolo dell'atipica imbarcazione, Vaticano, dall'Associazione nazionale libiche al nord e della frontiera al sud per
dove mancano le condizioni igienico- magistrati ed ovviamente dall'opposizione, a respingere verso la Libia i migranti
sanitarie adeguate, augurandosi che il causa del rischio di sovraffollamento delle intercettati in mare, che fino ad oggi sono
numero dei compagni di viaggio non superi il carceri prima e dell'elevata mole di processi stati invece scortati a Lampedusa.
limite previsto ed auspicando ad un futuro da tenere poi. A tal proposito il Ministro Ad oggi, pare che l'attivismo del governo
più prospero e felice. Storie così lontane. senza esitazione di misura alquanto dell'Interno Roberto Maroni ha difeso il contro gli immigrati clandestini non conosca
Immagini. Scene da film e da TG. È invece modesta rispetto a quello del 19 dicembre provvedimento. Lo scorso maggio si è data soste né tregue sia sul fronte esterno sia su
una dolorosa realtà che ha reso spettatori 2006, più comunemente definito come “Lo un'ulteriore svolta alla lotta all'immigrazione quello interno.
diverse volte i licatesi. sbarco di Natale”, che ha contato clandestina attraverso l'accordo di amicizia Dunque si presume e si spera che da qui a
Risale al 18 aprile 2009 l'ultimo sbarco seicentoquarantotto clandestini approdati partenariato e cooperazione fra l'Italia e la poco le acque di Licata non siano più solcate
clandestino che è avvenuto sulle spiagge di maldestramente sulle coste licatesi in piena Libia relativamente al pattugliamento delle da quelle imbarcazioni che, nonostante
Licata. Torre di Gaffe. La Polizia di Stato in notte, mobilitando come di consueto i coste. Come previsto dagli accordi tutto, non avrebbero potuto garantire una
collaborazione con la Guardia di Finanza e soccorsi di un'intera città, che si sono internazionali stilati dai due paesi interessati vita migliore a quella povera gente che per
con le forze di volontariato ha identificato e prontamente adoperati a ricevere i poveri tre motovedette della Guardia di Finanza lunghissimi anni è stata vittima di
prestato i primi soccorsi a cinquantaquattro sprovveduti. Si è trattato di uno dei più sono passate alla flotta della Guardia ingannevoli promesse e di aspettative
immigrati irregolari. Questo non è altro che il imponenti e maestosi sbarchi avvistato nel Costiera dello stato Maggiore della Marina illusorie.

Adriano, il tuo è un sorriso indimenticabile !!!


Nei giorni scorsi si è spento il giovane Costantino. Pubblichiamo un articolo scritto da chi gli è stato accanto.
di Irene Casa
indifferenza e penso perchè in realtà non avevano capito niente di te! Già l'estate scorsa
Caro amore, molti tuoi amici hanno organizzato un torneo di calcetto in tuo onore e probabilmente
il dolore che porto dentro è così grande che mi è difficile iniziare a quest'anno si ripeterà nuovamente....molti ti ricordano e mi sono chiesta il perchè, la
scriverti qualcosa, specialmente quando non si sa cosa si vuole risposta che mi sono data è che il tuo umore, la tua semplicità e il tuo sorriso sono difficili da
esprimere con esattezza: l'unica cosa chiara è che i tempi sono molto dimenticare. Per tutto ciò che mi hai donato ho deciso di esprimere al mondo, attraverso
lunghi per guarire le ferite. questa lettera, la stima e l'amore che provo e che proverò per sempre nei tuoi confronti.
Il 27 giugno è il primo anniversario della tua scomparsa, angelo mio. Ti Ti ringrazio per avermi dato i 9 anni più belli della mia
sei impegnato tanto per combattere la malattia che per tre anni ha vita e per avermi insegnato cosa è l'Amore. Ogni
trasformato il tuo fisico, martoriato dalle terapie che eri costretto a fare giorno il primo pensiero la mattina sei tu e grazie a te
per cercare di stare meglio. Sei stato un buon condottiero, ma il caso riesco ad affrontare le mie giornate. Grazie a te sono
Adriano Costantino oggi la persona che sono. Tu sarai sempre parte di
ha voluto che le cose non andassero come si desiderava....i tuoi occhi
si sono spenti lasciando un immenso vuoto nelle persone più care e anche fra i conoscenti. me.
Non dimenticherò mai quel giugno del 1999 in cui due persone si sono viste e innamorate Tu che sei la miglior cosa che mi sia successa, Tu che
all'istante e la loro storia è durata 9 anni. Tesoro, con te ho conosciuto il vero Amore, mi hai sei il mio amore grande e il mio grande amore: grazie
fatto sognare, ridere, piangere, mi hai dato mille attenzioni, mi hai fatto sentire una regina, di essere stato tra noi, grazie per tutto quello che mi
sei riuscito a rendermi una persona felice. Sei stato importante per tante persone, alcune hai trasmesso, grazie per tutto ciò che abbiamo
delle quali lo hanno capito solo dopo la tua scomparsa, altre sono rimaste nella loro passato insieme... Adriano Costantino

SEGUE DALLA PRIMA PAGINA “LICATA SUI MEDIA NAZIONALI,...”


BAZAR ANNUNCI
fatti intimi e personali di queste persone. Ce ne siamo occupati solo tv. Non è possibile parlare di legalità, diritti negati e di senso civico se
marginalmente solo per assoluto dovere di cronaca. A nostro parere si poi durante i nostri servizi televisivi noi stessi infrangiamo la legge, il Ogni Venerdì
trattava di una storia che doveva rimanere circoscritta al luogo dove si codice civile o il codice della strada. Alle volte basta poco per
è verificata. Neanche il tempo di riprendersi da questa sovraespo- influenzare in positivo o in negativo le persone, e poi attraverso quella in tutte le Edicole
sizione mediatica ed ecco che nell’arco di 48 ore sulla nostra città
tornano ad accendersi i riflettori di mezza Italia. Sabato scorso un
scatola magica chiamata televisione ogni comporta-mento si amplifica
e si esaspera, nel bene e nel male. Se noi stessi non mettiamo la
della provincia
anziano signore è azzannato da due randagi e ridotto in fin di vita, il
giorno dopo è un quindicenne a finire in Ospedale, aggredito da un
cintura di sicurezza, quando siamo in auto e mostriamo addirittura
questi comportamenti in tv, come potremo pretendere di essere
di Agrigento
coetaneo, batte la testa sul selciato e finisce in Ospedale in prognosi credibili quando saremo chiamati a raccontare di iniziative di sensibi-
riservata. Oggetto del contendere, una giovane teen ager cui la vittima lizzazione per il rispetto del codice della strada o di altre azioni mirate
dell’aggressione avrebbe lanciato un’occhiata di troppo. Anche in ad aumentare il senso civico tra i giovani? Si tratta di una domanda che
questo caso parte il gioco al massacro, con interviste ai limiti della
decenza e delle regole minime della deontologia e delle stesse norme
poniamo a noi stessi perché quando si fa questo genere di lavoro ogni
tanto è giusto fermarsi anche solo per riflettere dei propri
il Giornale di Licata
Mensile di:
di legge. Ormai il circo mediatico si è innescato, risulta difficile comportamenti.
Politica, Cultura, Economia e Sport
fermarlo. Un ultimo appunto su come noi operatori dell’informa-zione
abbiamo il dovere morale di dare l’esempio a chi ci legge o ci guarda in Giuseppe Patti
Direttore Responsabile Francesco Pira
direttore@ilgiornaledilicata.it
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA SEGUE DALLA PRIMA PAGINA
“I CARABINIERI APRONO UN'INDAGINE...” “DA QUALE PULPITO...” Registrazione Tribunale di Agrigento
n° 284 del 24/26-03-2009
disponibile a ritirarlo, ha visto anche la partecipazione dei panificatori processi televisivi a chi invece ha la fedina penale pulita e sempre i Editrice e Proprietaria
capeggiati da Libero Traina. Quello che nessuno capisce e su cui suoi comportamenti sono stati trasparenti. Da quale pulpito viene la MEDIA ITALIA S.r.l.
sicuramente i carabinieri faranno chiarezza è quanti soldi sono stati predica! Truffare, evadere dagli arresti domiciliari, sono cose di cui Via Faentina 32 - 48100 RAVENNA
spesi, a chi sono andati e come mai se il contributo andava alla sola abbiamo scritto ma che mai avremmo pensato fossero cose
associazione Limpiados poi operavano di fatto altri soggetti che hanno compiute da persone che con la faccia d'angelo fanno i censori di Stampa:
rivendicato la paternità dell'iniziativa emettendo comunicati stampa in tutti. Aspettiamo fiduciosi che al più presto la Magistratura, l'Ordine Nuova Cesat Coop. A.r.l. - FIRENZE
cui facevano intendere che l'organizzazione era soltanto loro. Ora i dei Giornalisti, l'Associazione della Stampa, trattino nelle sedi
Carabinieri indagheranno. Leggeranno attentamente tutte le carte, competenti quanto abbiamo denunciato. Ma ci aspetteremmo un Direzione - Amministrazione
rivedranno le trasmissioni televisive che hanno parlato di questo evento pò di buon senso da chi ha scheletri nell'armadio. E chi ha orecchie Via Faentina,32 - 48100 RAVENNA
e cercheranno di fare chiarezza in una vicenda dove il buio è tantissimo. oda. Anche Hitler faceva finta di avere tanti carri armati registrando amministrazione@mediaitaliasrl.it
Certo tutto quanto è accaduto non è quanto avrebbe voluto Rosa immagini sempre degli stessi che giravano il medesimo isolato. Ma Redazione
Balistreri. Di sicuro. Noi attendiamo gli esiti delle indagini. poi il trucco si è scoperto. E l'impavido Hitler ha perso la guerra ed Via G. Marconi ,44 - 92027 LICATA (AG)
Gennaro De Marco ha fatto morire tanti suoi connazionali. redazione@ilgiornaledilicata.it
il Giornale di Licata Edizione Giugno 2009 - 9

SPAZIO
PUBBLICITARIO
OCCUPATO
NELLA VERSIONE
CARTACEA
10 - Edizione Giugno 2009 Culture il Giornale di Licata

I nostri giovani
…MA CIO' CHE MI FA ARRABBIARE DI PIU'
E' IL SUO MODO DI ASCOLTARMI, ANZI DI NON-ASCOLTARMI…
di Nuccio Peritore*
Michele è un giovane di 21 anni. Frequenta la Michele se ha parlato a qualcuno delle difficoltà andrà in pensione, potrò rilevare l'impresa. E' il
facoltà di ingegneria dell'università di Palermo. E' che incontra nello studio. “ Certo che ne ho sogno della sua vita e lo scopo di tutto il suo
in terapia da circa sei mesi, da, quando iniziò ad parlato con mia madre. Lei mi ha detto di essere lavoro. Anche mia madre è stata d'accordo con
avere difficoltà nello studio. “Non so cosa mi è molto preoccupata e di rivolgermi allo mio padre. Lei è sempre d'accordo con lui. Fa
accaduto. Improvvisamente studiare è diventato psicoterapeuta, per fare un po' di psicoterapia. tutto ciò che lui pensa e dice. A me è sembrato
una fatica. Non riesco a concentrarmi. Sto ore Mi ha detto anche di parlarne con mio padre ma ovvio e naturale seguire il loro consiglio e le loro
con il libro davanti, capisco quello che leggo, ma io mi sono rifiutato. Non so, ho paura di parlare indicazioni". E su quel piedistallo il padre è
è come se i concetti non mi si fissassero nella con lui dei miei problemi. D'altronde so già cosa irraggiungibile: “… ho paura di parlare con lui dei
mente, come se scivolassero via. E' un fatto mi dirà. Le poche volte che parlo con lui di un miei problemi. D'altronde so già cosa mi dirà. Le
nuovo. Io ho sempre studiato con interesse e qualsiasi problema mi ripete sempre la stessa poche volte che parlo con lui di un qualsiasi
profitto. Ho conseguito la licenza liceale con un cosa. Dice che sono bambocciate, che sono solo problema mi ripete sempre la stessa cosa. Dice
buon voto. Anche all'università mi sono le fisime di una persona senza midollo spinale e che sono bambocciate…. Lui ha il potere di farmi
impegnato, studiando sodo e superando gli siccome io sono suo figlio devo avere sentire ancora un bambino capriccioso. Lui è
esami regolarmente. Ma ora non capisco, mi naturalmente gli attributi maschili; per lui tutte davanti a me, gigantesco e io davanti a lui,
sento stremato, spossato. Quando penso che queste mie difficoltà nello studio sono solo piccolo piccolo. Ma la cosa che mi fa arrabbiare
devo andare in facoltà mi vengono i crampi allo piagnistei che posso risolvere facendomi di più è il suo modo di ascoltarmi, anzi di non-
stomaco e quando mi siedo per studiare è come fidanzato con una qualsiasi ragazza e ascoltarmi…”. E' frequente che il disagio di base
se il mio corpo e la mia mente si rifiutassero di dimostrando a lei quando valgo". Chiedo cosa ho di molti giovani sia quello di non sentirsi ascoltati dare ai figli la sensazione che noi comprendiamo
impegnarsi”. Domando cosa e se fosse provato sentendo le parole di suo padre. dai genitori, quando esprimono la loro opinione, i il loro punto di vista e i loro sentimenti è
successo qualcosa all'università, con i “E'davanti a me, gigantesco e io davanti a lui, loro bisogni, le loro paure, i propri sogni e i propri fondamentale. Solo dopo aver ascoltato e
professori e con i colleghi “No, non è successo piccolo piccolo. Ma la cosa che mi fa arrabbiare sentimenti. Essere ascoltati significa per i nostri compreso i contenuti dei discorsi e lo stato
niente; c'è sempre il solito ritmo, il solito clima. di più è il suo modo di ascoltarmi, anzi di non- figli, essere riconosciuti nel loro valore e nella d'animo dei figli mentre parlano con noi, arriva il
Ingegneria è una facoltà di prestigio ma molto, ascoltarmi. Sente le mie parole, capisce il loro unicità. “Se mio padre e mia madre mi momento della parola. Il genitore può non essere
molto faticosa. E' come dovere scalare una significato delle mie frasi, ma è sempre pronto a ascoltano vuol dire che sono interessati a quello d'accordo con ciò che dice il figlio, è normale e
montagna con un macigno sulle spalle”. Gli cogliere e criticare quelle parti dei miei discorsi chi io dico e provo. Quindi per loro io sono sano. Ed è importante che il genitore esprima il
chiedo come è scaturita la scelta della facoltà di che poi gli servono per dimostrare che lui ha importante.” Oggi si dice che i genitori parlino proprio punto di vista, il proprio parere. Se ciò
ingegneria. “E' stata una scelta condivisa da tutta sempre ragione. Quando mi ascolta lo fa con poco con i figli. Io penso che ciò non sia vero. E' avviene dopo aver ascoltato il figlio e compreso i
la mia famiglia. Mio padre è un piccolo l'animo di chi deve dimostrarmi che io sono uno vero che oggi i genitori ascoltano poco i figli. suoi sentimenti, il figlio avrà l'esatta percezione
imprenditore edile. Ha lavorato come muratore stupido, un incapace e lui invece il depositario Ascoltare significa dedicare tempo e attenzione che, pur non essendo d'accordo, suo padre o sua
per alcuni anni all'estero, poi è rientrato a Licata assoluto della verità. Il suo unico scopo è quello a ciò che i figli dicono, significa capire le loro madre hanno visto tutto il suo valore, hanno
ed ha iniziato costruendo in due - tre notti delle di impormi i significati e i contenuti delle sue parole, capire il contenuto dei loro discorsi senza rispettato i suoi sentimenti e il suo modo di
villette abusive. Ora ha una piccola impresa e convinzioni. E' vero, è un uomo capace, che si è giudicarli, e comprendere i sentimenti, cosa vedere le cose e che, continuando sul filo
costruisce appartamenti e villette. E' un uomo realizzato da solo. Ma questo non significa che provano mentre ci parlano delle loro cose. dell'ascolto e del dialogo, ci saranno cose sulle
tutto d'un pezzo, con gli attributi. E' stato lui a ha sempre ragione. Per lui gli altri, io e mia madre Chiedersi “ cosa mi sta dicendo mio figlio in quali saranno d'accordo e altre su cui saranno in
dirmi di fare ingegneria; potrò lavorare con lui e esistiamo solo se siamo d'accordo con lui”. questo momento, mentre si ascolta un figlio e disaccordo. In ogni caso il figlio acquisirà fiducia
poi, quando andrà in pensione, rilevare Michele disegna il quadro di una famiglia in cui il magari fargli delle domande per capire ancora nella possibilità di essere ascoltato dai propri
l'impresa. E' il sogno della sua vita e lo scopo di padre è su un piedistallo ( uomo che si è fatto da meglio; chiedersi “quali sono i sentimenti di mio genitori e continuerà a parlare con loro, quando e
tutto il suo lavoro. Anche mia madre è stata sé, capace di decidere per sé per gli altri) la figlio, mentre mi dice queste cose ?” ci permette se ne sentirà il bisogno.
d'accordo con mio padre. Lei è sempre d'accordo moglie è in adorazione del marito, e il figlio è di metterci nei loro panni e nel punto di vista
con lui. Fa tutto ciò che lui pensa e dice. A me è praticamente inesistente con i suoi bisogni senza giudicarli. Per ascoltare i figli bisogna *Psicoterapeuta
sembrato ovvio e naturale seguire il loro problemi e sentimenti ignorati dal padre: “…è parlare molto poco, avere il cuore aperto, le onoperit@tin.it
consiglio e le loro indicazioni”. Domando a stato lui a dirmi di fare ingegneria, quando lui orecchie e gli occhi spalancati. Parlare poco e

Piccoli pedoni patentati


di Mimmo De Caro
L'Istituto comprensivo “F. Giorgio” diretto dal Sanfilippo, ha riscontrato grande successo e di senso civico.
Dirigente Scolastico dott. Vincenzo Pace, in partecipazione da parte degli alunni della scuola Il progetto si è concluso il 23 aprile con una breve
questo anno scolastico 2008/09, ha inserito nel primaria, coinvolgendo anche i genitori. relazione sulla condotta da tenere in strada dai
Pof (Piano dell'Offerta Formativa) il progetto Lo scopo del progetto è stato quello di far pedoni e con la consegna, a ciascun alunno, del
“Camminando per la strada”. Il progetto, che è conoscere agli alunni l'ambiente della strada e le “Patentino del buon pedone” da parte del vice
stato proposto dalle insegnanti responsabili regole da rispettare per essere dei buoni pedoni comandante dei vigili urbani di Licata, Dottoressa
Carmela De Caro, Enza Giglio e Rosalia con l'obiettivo di formare dei futuri cittadini dotati Giovanna Incorvaia. Il dirigente scolastico dell’Istituto Giorgio Prof. Vincenzo Pace

PINZILLACCHERE, QUISQUILIE hanno scritto, nero su bianco, i servizi che forniscono e la


tempistica che esse stesse si sono date per la risposta ai problemi

SAPPIAMO TUTTI
di Angelo Castiglione
CHE... del cittadino. Naturalmente, diverso è il compito del Capo
Dipartimento, se la soluzione del problema attiene alla necessità
di interventi legislativi o comunque regolamentari o a necessità di
destinazioni di somme di denaro non previste nel più importante
Sappiamo tutti che le leggi 8 giugno 1990, n. 142 e 25 marzo 1993, popolazione, magari non immediati, ma a medio termine. Stante il documento contabile della Struttura interessata. Non va
n. 81, stabilendo l'elezione diretta del Sindaco e del Presidente concetto imperante a Licata, la domanda consequenziale è: dimenticato che il compito primario del Sindaco è quello di
della Provincia hanno inteso rivoluzionare la figura dei vertici “Come fanno costoro a fare i sindaci se più giorni della settimana migliorare le condizioni di vita del Comune e tale miglioramento
amministrativi di queste realtà territoriali: Comuni e Province. Per sono fuori città?” La risposta è semplice, oserei dire ovvia: si non può venire se non con un maggior apporto di capitali
un verso hanno voluto porre fine al tiro al bersaglio, operato per avvalgono degli Assessori e dei Capi Dipartimento del Comune. dall'esterno che solo i grandi imprenditori possono permettersi. Le
tantissimi anni, aventi lo scopo finale dell'abbattimento politico del Chi deve amministrare un Comune, oltre al Sindaco, sono gli imprese da insediare nel Comune debbono essere tali da
Sindaco o del Presidente della Provincia, i quali, necessitando di Assessori al ramo. Ognuno ha la propria sfera di competenza e si generare lavoro anche per induzione. Sarebbe arrida, sterile
trovare consensi all'interno dei loro Consigli, soggiacevano, ob deve occupare di essa. Fermo restando che il Sindaco conserva il l'installazione di un'impresa che fosse fine a se stessa, che non
torto collo, ai componenti tali Consigli. D'altra parte, è principio diritto-dovere di prendere le decisioni finali, di impostare l'attività desse lavoro ad un consistente numero di cittadini, come sarebbe
fondamentale del sistema democratico cercare il consenso di chi della sua amministrazione, di assumere la responsabilità politica altrettanto deprecabile un'impresa che inquinasse o distruggesse
si amministra. Le due citate leggi, hanno modificato la figura degli dell'intera amministrazione, gli Assessori hanno il preciso compito l'ambiente. Oltre a ciò, il Sindaco, con la valida e fattiva
anzidetti vertici e per consentire loro di poter amministrare, hanno si alleviare le necessità logistiche del Responsabile collaborazione degli Assessori e, principalmente dei Capi
creato un premio da assegnare a colui che fosse risultato vincitore dell'Amministrazione per il proprio ramo di competenza, Dipartimento, deve essere a conoscenza di tutte le occasioni che
delle elezioni. Si può criticare quanto si vuole tale impostazione usufruendo della validissima capacità e preparazione la legislazione regionale, nazionale od europea offre alle realtà
legislativa, però bisogna considerare che per decenni i governi, professionale dei Capi Dipartimento. Quindi, se vi sono strade locali per presentare piani di sviluppo, richiedere finanziamenti atti
nazionali, regionali e locali hanno avuto una durata media valutata dissestate, randagismo cani, carenza d'illuminazione, cigli a migliorare la vita della Comunità Locale. E, se per difetto di
in termini di mesi. Il problema per il Legislatore nazionale era far stradali con erbacce da disinfestare chi deve intervenire organizzazione da attribuirsi ad un alto dirigente o ad un
diventare questo Paese “governabile”. Lo ha fatto, fra l'altro, in immediatamente è la Struttura tecnica ed amministrativa Assessore, una importante opportunità viene persa, colui che è
questo modo: consentendo al Sindaco di poter contare su un competente. Struttura che esiste proprio per risolvere tali problemi causa di ciò, deve essere messo nelle condizioni di non poter più
gruppo di consiglieri che lo possano supportare per consentirgli di e su essa deve vigilare l'Assessore competente. I Sindaci, ripetere l'errore, quanto meno spostandolo ad altro servizio ove
portare avanti il suo programma. Il Sindaco ed anche il Presidente riferendosi all'Amministrazione della quale essi sono a capo, sia richiesto un impegno di minor peso per la Collettività o
della Provincia hanno cambiato vestito: non sono più soltanto i usano, giustamente, l'aggettivo possessivo “mia”. Tale aggettivo privandolo dell'incarico, se giuridicamente fattibile. Un
numeri uno del loro territorio, ma sono diventati i procacciatori possessivo non è utilizzato a sproposito, ma indica, a ragion conosciutissimo imprenditore nazionale, recentemente, in una
d'affari dei loro territori. Sono coloro che debbono uscire dai veduta, che se un Assessore ha una visione diversa dalla politica nota trasmissione televisiva, ha detto che il Dirigente viene pagato
confini del Comune e della Provincia per cercare di allacciare amministrativa del Sindaco, quest'ultimo ha il diritto di sostituirlo. non per il lavoro che fa, ma
relazioni commerciali con importanti imprenditori al fine di Tutto ciò viene fuori ascoltando il modus operandi dell'attuale per le responsabilità che
convincerli ad investire nel territorio comunale o provinciale. Si Presidente del Consiglio dei Ministri. E' egli che ha deciso di riunire assume, ragion per cui, al
badi bene, investire in modo trasparente, palese, democratico, il Consiglio dei Ministri a Napoli prima ed a L'Aquila dopo, di far Dirigente, dipendente o
senza manovre truffaldine sotto banco. E questa, che è l'opinione tenere la prossima riunione internazionale nelle zone terremotate. politico che sia, che si
di un oscuro cittadino, come chi scrive, che casualmente affida ad Si può essere d'accordo o meno con le sue decisioni, ma sono rende responsabile di
un giornale locale il proprio autonomo pensiero, pare anche decisioni “sue”. Il Sindaco di un qualunque Comune non deve un'occasione persa con
trasparire analizzando la ratio che ha portato alla sostanziale stare seduto a ricevere la popolazione che ha un qualsiasi ricadute dannose per il
modifica legislativa e la si avverte passando da un canale problema da risolvere. Il cittadino ha il sacrosanto diritto di essere Paese, per sua negligen-
televisivo all'altro, quando illustri ospiti di trasmissioni parlano dei ascoltato da chi lo amministra, ma a riceverlo deve essere za, non può darsi una
sindaci della grandi città. I primi cittadini di tali grandi città sono l'Assessore al ramo il quale, ascoltato il cittadino, udito il pacca sulle spalle dicen-
sempre in giro, partecipano a diverse trasmissioni televisive, problema, deve interpellare nel più breve tempo possibile, il Capo dogli: “per questa volta,
vengono intervistati in luoghi che nulla hanno a che fare con i loro Dipartimento competente che deve, obtorto collo, dare una transeat” Questo, a mio
Comuni. Il Sindaco di Salemi, che è stato recentemente gradito risposta in merito alla soluzione del problema, perché egli, Capo avviso deve fare il
ospite della nostra Città, sovente lo si vede in vari programmi Dipartimento, è l'esperto, il conoscitore della legge e dell'iter Sindaco, ma… “Pel vento
televisivi, inoltre ha altre sue attività professionali che lo portano burocratico attinente al problema sollevato. Egli è “il dirigente” ed è inutile ché non sa
fuori dal Comune di cui è sindaco. E' indubbio che ovunque egli un “dirigente” deve avere pronte almeno 3 soluzioni di un leggere!” era scritto in un
vada, semina in favore di quel Comune, diffonde il nome del suo problema. Se queste soluzioni non le ha, la cosa è molto cartello, da qualche parte.
territorio, si spende in maniera che attività produttive possano spiacevole. Da non dimenticare, che tutte le Pubbliche
insediarsi nella Terra che egli rappresenta e ciò arreca benefici alla Amministrazioni hanno editato le proprie ”Carte dei Servizi”, ove Palazzo di città di Licata
il Giornale di Licata Edizione Giugno 2009 - 11

SPAZIO
PUBBLICITARIO
OCCUPATO
NELLA VERSIONE
CARTACEA
12 - Edizione Giugno 2009 Culture il Giornale di Licata

Incontro con Marcello Veneziani al teatro Re


Grandissimo successo della prima uscita del Centro Studi Politici “Azione Libera”, presieduto da Quignones
di Giuseppe La Rocca
È stato un incontro molto partecipato; la del suo viaggio è un rapporto letterario e civile folclore. Rabbiose critiche si alternano ad sottolineato la grande capacità di Veneziani di
possibilità di confrontarsi con la presentazione sul Meridione presente e passato che si dipana appassionate difese, partorite entrambe utilizzare le parole. Veneziani nei suoi scritti e in
di “Sud Un viaggio civile e sentimentale”, tra rifiuti e ricordi, tradizioni e degrado, dall'amore per quelle terre. Il suo resoconto questo libro in particolare, riesce a dare musica
l'ultimo libro di Marcello Veneziani, uno dei assume una varietà di registri narrativi: dalle attraverso l'impiego di parole che sono messe
maggiori intellettuali italiani, ha suscitato denunce giornalistiche alle nostalgie, dai ritratti in fila come delle vere note che danno
l'interesse dell'anima culturale licatese. parodistici al saggio storico. musicalità allo stesso testo che rappresentano.
Il convegno organizzato dalla neo nata Durante la serata Giuseppe Fragapani L'intervento dell'autore ha tenuto l'uditorio
associazione Centro studi politici “Azione ripercorrendo il viaggio di Veneziani attraverso attento e incantato. Veneziani ha voluto
Libera”, ha consentito all'auditorio intervenuto il Sud, ha richiamato alcuni brani del libro, sottolineare la necessità per il Sud di
di ascoltare e poi di confrontarsi con uno degli stimolando la curiosità del pubblico presente al “reincantarsi”, riscoprendo il mito che è in sé.
scrittori più importanti sul panorama nazionale. Teatro “Re”. Dopo le istigazioni a liberare il Sud dagli
I lavori sono stati guidati da Alfredo Quignones Interessante il capitolo del libro dedicato alla incantesimi per adeguarlo alla nordica
e la presentazione del libro, prima Sicilia e ai Siciliani: “Amo la Sicilia e considero i modernità, all'etica protestante, lasciate che vi
dell'intervento dell'autore, è stata proposta da siciliani benché a volte inoperosi i più insinui il dubbio opposto: che la risorsa segreta
Giuseppe Fragapani e da Bartolo Sammartino, intelligenti del Mediterraneo, quindi del pianeta. del Sud sia in se stesso, nella sua storia e nel
presidente dell'Accademia Nazionale della Fragapani, Veneziani e Quignones al teatro Re […] Quella loro raffinatezza allusiva che nasce suo mito. Veneziani ama il Sud, ma non
Politica. dall'arabesco, la via più contorta per nasconde feroci attacchi nei confronti di parti di
Il Sud si sta svuotando di anime, culture e cafonerie e cavallerie rusticane, ragioni e congiungere due punti nello spazio; quella loro esso e di particolari di esso.
popolazioni, tra emigrati e denatalità. Marcello sentimenti, passando per contrade reali e dietrologia sontuosa e quella loro teatralità Come hanno dichiarato gli stessi organizzatori
Veneziani non parte dal Nord e si ferma a Eboli, allegoriche. Le località toccate diventano unica, di cui i napoletani sono la versione più “Si è trattato di una bellissima serata che ha
come Levi col suo Cristo, ma parte dal Sud più location per ambientare temi e personaggi, indigente”. riavvicinato i licatesi alla cultura e alla politica in
estremo e profondo e arriva a Eboli. Risultato scorci e denunce, colore e cultura, malavita e L'intervento di Bartolo Sammartino ha, invece, senso lato”.

Come metterci la faccia (e non perderla)...


di Marvi Santamaria
Lo spopolare di Facebook tra i licatesi è un fatto Ho sentito alcuni lamentarsi del fatto che probabilmente gli utenti meno esperti non proposito di ciò non sono mancati i casi-limite,
sotto gli occhi di tutti: basta fare una ricerca di Facebook in maniera subdola finisce per violare possono saperlo, ma Facebook dispone di una come quello del tale marito di Porto Empedocle
utenti per tirarne le somme. Anch'io, come molti la privacy dell'utente: a causa di questa rete di serie di impostazioni che permettono di che, temendo una tresca amorosa della moglie
altri, dopo un'iniziale indifferenza a questo rimandi immediati, Tizio conosce tutte le tue decidere chi possa trovare il tuo nominativo, sul rinomato sito, ha deciso di tagliare la testa al
social network (dovuta al fatto che non lo generalità e le attività della tua giornata, sa chi visualizzare le tue note e foto, la tua lista di toro scagliando dal balcone l'arma del delitto: il
conoscevo abbastanza), ho ceduto alla amici, ecc. Dunque, in realtà, sei tu stesso a computer). Ma la “memoria”, appunto: la
curiosità e mi sono iscritta. gestire la tua privacy. possibilità di ritrovare con un colpo di click
Quello di Facebook è un meccanismo sottile. Ascoltando le parole di Platinette in merito amicizie che si erano date per perse, compagni
Se ricordiamo la famosa trilogia dei fratelli all'argomento in una puntata di “Chiambretti di scuola, parenti, colleghi di lavoro. Forse è
Wachowski, Matrix, possiamo notare una Night”, alcuni concetti mi sono stati illuminanti. valida anche la tesi di alcuni maligni: Facebook
rassomiglianza. Facebook è una rete che ti In primis, che Facebook è come una droga da è uno strumento comodo che ti evita
invischia. Non appena scegli di assumere la cui è difficile uscire: infatti, anche dopo essersi l'imbarazzo - o, se vuoi, la noia - di incontri
famosa “pillola rossa” ed entri nel “sistema”, il cancellati, ci si lascia dietro una sorta di “scia” sconvenienti con persone che nella vita di tutti i
gioco è fatto: con una straordinaria velocità di del proprio passaggio e di tutto ciò che si è giorni magari neanche saluteresti. Basta
risposta, il mondo che ti si spalanca davanti ti “combinato” sul sito; tale memorizzazione lasciare un commento sulla loro bacheca e ti sei
risucchia, ti avvinghia a sé in un vortice di servirà ad agevolare un'eventuale reiscrizione tolto il pensiero.
contatti, pagine, applicazioni. in caso di ripensamenti. Su Facebook, insomma, ci si mette la faccia,
Ma come mai tanto successo? Ma l'affermazione che più mi sono trovata a ma, grazie alle innegabili agevolazioni della
Un passo indietro: il significato dei termini condividere è un'altra: la chiave del successo di virtualità, si è meno inibiti, e si cala giù la
inglesi “face” e “book”. Faccia-libro. Facebook frequenti e quali relazioni allacci. Questa Facebook è la “memoria”. Non l'attrattiva maschera. O, più probabilmente, se ne utilizza
non è altro che un libro virtuale dove chiunque “minaccia” sarebbe tale da indurre alcuni utenti costituita dalla possibilità di fare nuove una - forse più audace e interessante - che nella
può pubblicare la propria faccia e, associati ad a cancellarsi dal sito. Io voglio qui spezzare una conoscenze e magari intrattenere anche vita reale si tiene accuratamente nascosta
essa, i fatti propri. lancia a favore del “libro delle facce”: relazioni “piccanti” fuori dalla propria routine (a nell'armadio.

anche a costo di arruolarci tutti nella andrebbe demonizzato, smettiamola

Tony Ciccione for president sua banda. Con Tony al potere, ci


sarebbe più Tutto per Tutti, essendo il
presidente di ognuno prenderebbe a
cuore ogni nostro problema, ad
di fare i moralisti, come ebbe a dire
Goebbles”:Dì una grossa bugia,
ripetila continuamente e finiranno
con il crederci”. Un'altra cosa
di Lucrezia Sciandrone esempio, ti manca la dentiera? Più importante per promuovere il mio
dentiere per tutti, ti mancano i candidato è che per Tony, “la
In questi ultimi tempi, la classe scendere in campo la figura di Tony quando uno è già ricco di suo, si
capelli…più capelli per tutti, vuoi fare famiglia” è davvero tutto. Con questo
politica che dovrebbe Ciccione. Per chi non lo conoscesse, dimezzano le possibilità che rubi agli
un book?…più book per tutti. In non voglio lanciare nessuna
rappresentarci, sta dando il meglio di Tony è un personaggio dei Simpson, altri. Il secondo motivo è che Tony ha
cambio di questo Eldorado, forse frecciatina a chi magari vittima di un
sé ed assistiamo allo sfacelo del ovviamente italoamericano e uomo anche lui i suoi sistemi di
dovremo devolvere il nostro otto per complotto comunista sta vivendo
Paese quasi rassegnati. Ci siamo d'affari e di “rispetto”. Perché non persuasione e distrazione di massa,
Mills a Tony Ciccione, ma è ben poca momenti terribili a causa di
abituati agli inquisiti in parlamento, votarlo? In fondo non ha nulla da magari non avrà Tv e giornali, ma sa
cosa rispetto ai vantaggi che ci offre. un'innocente amicizia con una
alle leggi ad personam, ai lodi e alle invidiare a certi uomini politici in come arrivarci qualora gli servissero.
Ci credo, Tony Ciccione sicuramente ragazzina che lo chiama papi, siamo
lodi, alla censura della stampa, ai tg carne ed ossa, anche il suo Terzo motivo, il più importante: Tony
non farà peggio dei suoi o non siamo in uno stato
modelli comunicati bulgari, alle lolite curriculum è di tutto “rispetto”. Il scenderebbe in campo solo per noi e
predecessori e per questo ha tutta la cristiano?…quindi più papi per tutti.
ed a ogni sorta di “ciarpame senza primo motivo per cui gli italiani risolverebbe in un lampo la
mia fiducia. Anche se come tutti i Meno male che Tony c'è….E forza
pudore”. In questo scenario dovrebbero votare Tony è perché lui disoccupazione, creando un milione
politici alla fine dovesse dire qualche Tony!!!!
apocalittico, vedrei davvero bene non ha bisogno di soldi e quindi di posti di lavoro immediatamente,
bugia…non per questo Tony

dell'ospedale San Raffaele di Milano confessano, e quindi possono

L’ITALIA DEI ...TRONISTI


In questi giorni si moltiplicano gli corteggiatrice. hanno mai visto questo programma
hanno scritto il libro "Siamo tutti nella
stessa barca" in cui affrontano anche
il tema del divorzio. C'è una cauta
apertura sopratutto del Cardinal
Martini.
peccare perchè tanto c'è il perdono, e
atei o laici a cui queste regole non
appartengono. E poi c'è l'idea della
coppia di sinistra e quella della
coppia di destra e persino della
articoli, gli scritti, i commenti, le Ed invece è accaduto ad uomini e in cui possiamo dire senza tema di E questo mentre i divorzi coppia di centro. Ma se poi vediamo
dichiarazioni, i punti di vista sul fatto donne dove finalmente il tronista ha smentita che non sempre trionfano i raggiungono in Italia quora 61.153 la vita di ognuno di noi o di tutti quelli
che nel nostro paese aumentano a scelto. E lo ha fatto tra la sentimenti. (èil dato del 2006). che scrivono, parlano, dichiarano,
dismisura i divorzi. soddisfazione di Maria De Filippi, gli E non ci soffermiamo alle vicende Certo non c'è una relazione diretta tra pronunciano proclami, c'è da
Anzi, ancor peggio: diminuiscono i applausi del suo pubblico polemico degli ultimi giorni per non essere i tronisti e l'aumento dei divorzi. Non scrivere non libri ma pagine piene di
matrimoni e aumentano i divorzi e ma poi delirante, le lacrime della ripetitivi, non parliamo del ciarpame, c'è un nesso tra la famiglia ed il senso amarezza e meraviglia.
quindi è un mezzo disastro. madre e della nonna del tronista o dell'intervista di un ex tronista della coppia che nasce davanti una E quindi che ne sarà di noi? Qualche
Di analisi sulla coppia se ne fanno stesso, e la disperazione, per fortuna fidanzato con una diciottene telecamera. giorno fa una persona saggia mi ha
tante. Altrettante se ne fanno sulla composta, dell'ex corteggiatrice. diventata famosa, in cui rivela che la No c'è collegamento tra la gioia di convinto, dopo che insieme avevamo
società. Questo mentre per la prima Somministrando per le mie ricerche fidanzata non è così come si vede in una mamma o una nonna che piange parlato appunto dei gossip del
volta nella storia, vi giuro l'ho sentito questionari a bambini e foto. in televisione di gioia perchè suo giorno. "Non è più tempo di cercare
in televisione, emerge la figura del preadolescenti ho chiesto cosa No ci riferiamo a quello che passa in figlio ha scelto tra tante pretendenti e risposte...perchè è finito anche
tutto innovativa dell'ex corteggiatrice. guardano in tv nel pomeriggio e televisione. O quello che arriva in le lacrime amare di una ex quello di porsi delle domande..."
Non c'era mai stata una figura simile tantissime ragazzine mi hanno rete. Il tutto condito da dichiarazioni corteggiatrice che disperata ha È vero perchè è strano parlare di
né nel cinema, né in televisione. Noi risposto che tra i programmi preferiti politiche su quello che è giusto o non capito di aver perso una battaglia non valori ripensando alle immagini della
italiani artefici del racconto della c'è proprio Uomini e Donne. è giusto fare. per avere il suo amore, forse, ma un disperazione dell'ex corteggiatrice e
famiglia in tutte le salse non avevamo Loro, le preadolescenti, lo vedono In questo show che continua ora po' di gradimento da parte del della vittoria della nuova preda del
mai fatto diventare un idolo un uomo nella loro cameretta dove dopo ora il Cardinale Carlo Maria pubblico. tronista....
seduto su un trono ed al contempo dispongono di una televisione che Martini, che apprezzo fin dai tempi in Purtroppo siamo tutti su questa barca Storie di Uomini e di Donne...divisi o
non avevamo mai gioito per la sua possono accendere e spegnere cui ha scritto con saggezza e stile in Italia. Una barca che non sempre uniti da un trono...È il 2009
scelta amorosa, ed ancora non ci quando vogliono. I genitori nel "Dialogo con il televisore", studioso di sentiamo nostra e che vede coraggio...!!!!
eravamo preoccupati per la fine pomeriggio sono a lavorare o in altre sacre scritture di fama mondiale e un'alternanza forte tra bacchettoni e
ingloriosa , appunto dell'ex faccende affaccendati. E magari non D o n L u i g i Ve r z è , f o n d a t o r e trasgressivi, tra cattolici che poi si Francesco Pira
il Giornale di Licata Culture Edizione Giugno 2009 - 13
Edito da Bonanno
A Licata, il 12 giugno, il parroco anti-pedofilia Don Fortunato Di Noto per presentare il libro
di Francesco Pira e Vincenzo Marrali "Giochi e Videogiochi- Dal nascondino alla Console”
Il popolare sacerdote, dinamico presidente dell'Associazione Meter, ha confermato la sua presenza all'evento
libro è un grande privilegio. ripercorre le tappe fondamentali del gioco
Dopo gli indirizzi di saluto di: Angelo Graci nello sviluppo evolutivo dei bambini e dove
(Sindaco di Licata), Michele Costanzo si mescola la lunga esperienza
(Direttore Generale della Banca Popolare professionale con l'osservazione dell'uomo,
Sant'Angelo), Santina Vincenti (Presidente del nonno, che ha visto nascere, crescere e
dell'Unitrè) e Angelo Carità (Presidente della giocare quattro nipotini.
Pro Loco), ci saranno gli interventi di Don La terza parte analizza attraverso
Fortunato Di Noto, del Dirigente scolastico l'approccio sociologico i videogiochi con
dell'Istituto "Giorgio", Vincenzo Pace, e l'ausilio di dati ricerche sul campo, riflessioni
dell'educatrice Viviana Giglia. A coordinare i dei molti studiosi: filosofi, sociologici,
Don Fortunato Di Noto Pira e Marrali al salone del libro di Torino lavori sarà il giornalista Giuseppe Patti, psicologi, designer, che studiano le
Direttore di Licata Nuova tv. numerose e crescenti implicazioni che la
Don Fortunato Di Noto, il parroco anti- media e nuove tecnologie” (Franco Angeli). “Questo nuovo lavoro spiegano Pira e creazione dei digital game fa nascere”.
pedofilia Presidente dell'Associazione "Sono davvero felice della presenza di Don Marrali -è un viaggio nell'universo gioco con Questo volume vuole offrire spunti di
Meter, sarà a Licata il prossimo 12 giugno, Fortunato - ha dichiarato entusiasta una dissertazione che cerca di offrire un riflessione e confronto per tutti coloro
alle 18.00, per presentare il nuovo libro del Francesco Pira - a Licata in occasione della quadro d'insieme del significato del giocare professionisti, esperti, ma anche giovani e
sociologo e giornalista Francesco Pira e del presentazione del nostro volume. Il fatto che in senso generale e oggi in particolare nella adulti che si interroghino, come gli autori,
primario emerito di pediatria Vincenzo ci sia una così autorevole personalità che ci società Web 2.0”. sulle dinamiche della società, su come essa
Marrali sui videogiochi. La presentazione si accompagni in questa prima uscita Giochi e videogiochi traccia un percorso che evolve. Si potrebbe opinare che
svolgerà presso la Sala delle Aquile della nazionale, dopo la presentazione al Salone sfrutta anche in questo caso l'approccio l'interrogativo è quanto meno ambizioso ma
Banca Popolare Sant'Angelo e vedrà la del Libro è per noi motivo d'orgoglio. integrato sociologico e clinico, con l'idea di in realtà se ci pensiamo bene il gioco è una
partecipazione di professionisti, operatori Conosco Don Fortunato da tanti anni, capire quali sono le dinamiche e le funzioni parte fondamentale del nostro essere
del settore oltre che la presenza dei due condivido le sue battaglie, e lo ringrazio del gioco e utilizzarle per comprendere i individui, ci accompagna lungo il corso di
autori. tantissimo per questa attestazione di stima e modi di giocare dei nativi digitali e non solo, tutta la nostra vita. Da bambini è parte
Il nuovo volume è stato presentato in di amicizia testimoniata dalla sua presenza". entrando così nell'universo del digital game. fondamentale del percorso di crescita da
anteprima lo scorso venerdì 15 maggio Felicissimo anche l'altro autore, Vincenzo “Un lavoro in tre parti sottolineano gli autori - adulti e parte fondamentale della nostra
2009 presso il Salone del Libro di Torino. Il Marrali: "Abbiamo avuto con Don Di Noto affrontando nella prima parte le ragioni della socialità e auto espressione e mantiene vivi
titolo dell'opera è “Giochi e Videogiochi Dal contatto epistolare sulla violenza sui ricerca, gli interrogativi che da studiosi ci dentro ciascuno di noi la “gioia di vivere” che
nascondino alla console” (Bonanno bambini interessanti e proficui. Averlo al poniamo di fronte alla società in continuo rende più leggero il nostro quotidiano.
Editore). I due autori avevano già nostro stesso tavolo il giorno della cambiamento, prima di addentrarci nella
pubblicato insieme nel 2007 “Infanzia, presentazione nella nostra città del nostro seconda parte dove lo sguardo clinico

Francesco Pira scrive un saggio per l'ultimo libro del “ComuniCattivo”


Igor Righetti: “Comunicare, un successo!”
"Il ruolo dei media e della televisione in mondo della comunicazione e Giornalisti Uffici Stampa) Gino Falleri, la dove sperimentare idee e progetti. Del resto
particolare sono ancora oggi, in Italia, dell'informazione" (Utet - Università pagg conduttrice televisiva Francesca Senette, il il web impone trasparenza, responsabilità
centrali rispetto al modo di intendere la 384 euro 19), dedicato alla comunicazione Ministro della Gioventù Giorgia Meloni, i per ciò che si afferma nella consapevolezza
politica. La necessità imperativa di apparire, politica. parlamentari Italo Bocchino, di dovere fornire quanti più elementi possibili
porta i politici a privilegiare la ricerca della Igor Righetti, giornalista Daniele Capezzone ed Ermete per una valutazione oggettiva. Questo non
frase ad effetto piuttosto che instaurare un professionista, docente di Teoria Realacci. sembra fare parte del linguaggio della
dialogo sui contenuti. Gli slogan prevalgono. e tecnica del Linguaggio "Dal basso - sottolinea Pira nel suo politica italiana tutta concentrata tra i pastoni
Eppure le parole come partecipazione, radiotelevisivo all'Università di saggio - arriva una richiesta di dei tg e la kermesse urlata dei talk show che
ascolto sono molto utilizzate, ma raramente Roma Tor Vergata, autore e dialogo e di apertura, blog, social abbondano su tutte le reti pubbliche e
si declinano in azioni e strategia di conduttore radiotelevisivo ha network (youtube, my space, private".
comunicazione. Questo porta messo insieme con grande facebook e altri) stanno crescendo La peculiarità del libro è data dalla
all'accentuarsi del fenomeno della bravura grossi nomi del mondo in maniera esponenziale, ma quasi concretezza del pensiero; l'obiettivo è quello
disaffezione verso la politica, registrato con accademico, del giornalismo e niente di ciò è entrato a far parte di fornire gli strumenti utili per poter operare
una flessione di partecipazione al voto della politica: i professori Gianni della cultura politica italiana. I blog nei campi della comunicazione e del
anche durante le ultime politiche". Puglisi, Domenico De Masi ed sono pochi e poco frequentati, i siti giornalismo, sugli aspetti pratici, sui trucchi
Lo scrive il nostro direttore Francesco Pira, Enrico Menduni, il Presidente dell'Ordine dei partiti mostrano tutti i limiti di una scarsa del mestiere, su quelle mille piccole cose
nel saggio ospitato nell'ultimo libro di Igor Nazionale dei Giornalisti Lorenzo Del Boca, interattività. I politici italiani in generale non che sono il pane quotidiano di chi lavora con
Righetti "Comunicare un successo - la il direttore di Isoradio Rai, Riccardo Berti, il dialogano, non ascoltano, il web non è la comunicazione.
cassetta degli attrezzi per lavorare nel Presidente nazionale del Gus (Gruppo percepito come una risorsa, come un luogo

Licata Nuova Tv
è ricevibile sui
Ch 39 e Ch 40 in Uhf

LICATA NEWS
Cinque Tg quotidiani per garantirti un'informazione precisa e puntuale
sui fatti che accadono in città.
13.35 - 16.40 - 19.05 - 22.50 - 7.30
14 - Edizione Giugno 2009 Scuola & Poesia il Giornale di Licata

“Il Megafono”
premiato a Chianciano Terme
LA I E dell'I.C. “F.Giorgio” finalista al concorso
di Antonella Cammilleri “Policultura” del Politecnico di Milano
La classe I E della Scuola linea di continuità con la nuova disciplina “Cittadinanza e
Piccoli giornalisti di Media dell'Istituto Costituzione” - ha rappresentato un'occasione per
tutta Italia, si sono Comprensivo “Francesco conoscere le radici e l'evoluzione del fenomeno mafioso
ritrovati a Chianciano Giorgio”, diretta dal dott. ma, soprattutto, per conoscere quegli uomini che l'hanno
Terme, in occasione del Vincenzo Pace, ha combattuto a costo della propria vita e che sono, secondo
Meeting Nazionale, per partecipato al Concorso la definizione di Pino Arlacchi, i veri “uomini d'onore”.
conoscersi, seguire nazionale “Policultura Obiettivo primario del progetto è stato, quindi, quello di
laboratori di giornali- 1001Storia”, bandito dal opporsi alle tendenze mistificanti di certa fiction che,
smo condotti da esperti Politecnico di Milano esaltando la figura di alcuni boss, ha distolto l'occhio di bue
del settore, ma soprat- Prof. Vincenzo Pace classificandosi tra le su quei personaggi che, seguendo i percorsi della legalità,
tutto per ricevere un prime cinque scuole finaliste nella sezione “Policultura hanno cercato di creare un futuro migliore per le nostre
premio. Junior Tema libero”, con una narrazione multimediale dal generazioni. Pertanto, non è stato concesso spazio alcuno
Non sono nuovi a quest'esperienza i giornalisti de “Il titolo “Storia della mafia e degli uomini d'onore”. Nella ai capimafia e sono stati realizzati soltanto ritratti di uomini
Megafono”, il giornalino del II Circolo didattico “Leopardi”, narrazione multimediale sono confluiti i files di testo, di il cui comportamento e le cui azioni veicolano messaggi
che per il secondo anno consecutivo hanno ricevuto il Premio immagini e di audio prodotti dai ragazzi secondo le positivamente ed eticamente orientati, di contro alla
Nazionale di Alboscuole. indicazioni fornite dall'Università. subcultura dell'oppressione, dell'ignoranza, del degrado e
Accompagnati dal maestro Giuseppe Mistretta, responsabile L'istituto è alla sua seconda partecipazione, ma del ricatto che sembra, spesso, ancora imperante.
del giornale, dalla maestra Grazia Favata e dal maestro quest'anno ha raggiunto un risultato veramente La registrazione dei file audio, seppur entusiasmante, è
Gaetano Bonvissuto, hanno ricevuto il premio direttamente soddisfacente. Ora si attende l'esito finale del Concorso stato il momento più difficile che, però, ha permesso una
dal Presidente dell'Associazione. previsto per la seconda metà di giugno. Ognuno può dare il maggiore conoscenza del sé, della propria voce ed ha
Gli articoli dei piccoli giornalisti licatesi, dunque, continuano a proprio contributo alla vittoria: si può vedere e votare la sviluppato, nei soggetti coinvolti, una maggiore autostima.
mietere successi, e la redazione ha un doppio motivo per narrazione collegandosi al sito www.policultura.it, L'esperienza è stata, ancora una volta, un'occasione per
festeggiare: Alessandro Giordano, della classe V C, capo cliccando su "Partecipa alla giuria popolare! Vota la tua dimostrare come ormai le nuove tecnologie debbano
redattore de “Il Megafono”, infatti, ha ricevuto il premio come narrazione preferita" e seguendo le istruzioni. essere strumento trasversale della didattica e debbano
uno dei primi dieci giornalisti di scuola primaria. Oggetto del concorso è il prodotto finale del progetto rappresentare un'occasione stimolante per
Grande, ovviamente, la soddisfazione dell'insegnante extracurricolare previsto dal POF “Mafia e legalità: storie di l'approfondimento di argomenti curricolari. A tal proposito,
Giuseppe Mistretta, che ha sempre profuso tutto il suo uomini d'onore” a cui hanno partecipato, sotto la guida del esperienze in questa direzione saranno ancora
impegno in questa avventura e ha sostenuto i suoi alunni prof. Salvatore Seggio, dodici alunni (Amato Paolo, protagoniste della didattica dell'Istituto Comprensivo “F.
anche nelle difficoltà più grandi. Noi del “Giornale di Licata” ci Amodeo Miriam, Antona Maria Doriana, Bosa Giorgia, Giorgio”. Infatti, già dal prossimo anno, le classi II C e II E
facciamo portavoce della città per complimentarci con la Carlino Pasquale, Tullia Ciancio, Falzone Fiammetta, Ficili utilizzeranno quotidianamente la tecnologia attraverso la
redazione e augurare ai piccoli giornalisti tanti altri meritati Domenico, Giannone Edera, Giglia Alice, La Rocca Lavagna Interattiva Multimediale.
premi. GiuseppeTimineri Benedetto ). La scelta del tema - in Mimmo De Caro

Gemellaggio culturale tra i bambini della scuola primaria F. Giorgio di Licata e della San Donato di Sassari
Alcuni Alunni delle classi quinte di scuola l'insegnante Platamone, è stato quello di prima giornata dove la gioia di incontrarsi principalmente di momenti di aggregazione
primaria dell'Istituto Comprensivo F. Giorgio promuovere nei bambini la capacità di mista all'imbarazzo del primo impatto era e di gioia. A Ottobre gli alunni della San
di Licata, diretto dal prof. Vincenzo Pace, andare al di là del proprio senso di molto evidente. Bellissimo lo spettacolo Donato di Sassari ricambieranno la visita e
sono stati in Sardegna, per un gemellaggio appartenenza territoriale per aprirsi e allestito dai bambini della San Donato che si verranno a conoscere da vicino la città di
con una scolaresca del primo Circolo imparare a “guardare oltre il mare” e sentirsi sono esibiti in canti e danze sarde, Licata.
didattico San Donato di Sassari. così più cittadini italiani. Gli alunni della “F. altrettanto bello lo spettacolo canoro dei
Il progetto, denominato “Fratelli d'Italia”, Giorgio”, accompagnati dalle insegnanti bambini della "F. Giorgio" che, oltre a
come riferisce l'insegnante Francesca Francesca Platamone e Lorena Russia e da cantare canzoni in dialetto siciliano, hanno
Platamone, referente dello stesso, è nato alcuni genitori, sono stati a Sassari voluto omaggiare i gli amici di Sassari con
dalla constatazione che gli studenti hanno la dall'undici al quattordici Maggio. Durante i un canto in dialetto sardo. Significativa la
necessità di approfondire la conoscenza del giorni di permanenza nella città sarda visita al palazzo della provincia (sala Sciuti),
patrimonio culturale e ambientale d'Italia, hanno incontrato gli amici della scuola San dove i bambini sono stati ricevuti e
unico e irripetibile e farlo diventare teatro di Donato, con i quali hanno mantenuto, fin personalmente intrattenuti dall'assessore
scambi interculturali al fine di condividere dall'inizio dell'anno scolastico un assiduo provinciale alla pubblica istruzione. I tre
con altre regioni tradizioni, arte, musica, contatto fatto di scambi di e-mail, fotografie giorni di permanenza sono stati ricchi di
poesia, sapori e bellezze naturali. Obiettivo e notizie sulle rispettive città. momenti di valenza culturale, tra visite a
principale del progetto, continua Emozionante sicuramente più delle altre, la musei chiese e monumenti ma ricchi

L'ESPROPRIU COMMEDIA L’ISOLA CHE C’È SOLITUDINE


di Gioacchino Florio di Luk Cavichioli di Anna Lo Verme di Lillo Taibi

Stati attenti na vanedda, Gli occhi persi


dat'accura a cué che trasa nel vuoto più assoluto, Gocce di luna afro-italiana Scivola piano il pianto sulle gote
u cumuni voli a pedda lacrime amare che bagnano il viso e… ondeggiano in mezzo al mediterraneo. come sul vetro il freddo della sera
vò luvari a vostra casa solo ricordi. Una vasta piattaforma
nel silenzio che impera
cu la scusa che a facciata Si erge proprio in quella
L'ultimo verso che fu culla di antichi popoli. e nell'angoscia
eni veccia e senza fatta
dice a essiri espropriata di una poesia Tra splendide acque di ritrovarsi solo.
altrimenti ti la batta. sparsa nell'infinito e… brilla di luce propria
Covo nel petto intenso desiderio
Ammucciuni du patruni, un grande sentimento, ormai vago… dove il cielo s'inchina sul mare
nel buio. per fondersi in un meraviglioso d'averti accanto,
usa a liggi e si la piglia,
sempre a nomi du cumuni caldo abbraccio afro-italiano. di serrarti ancora,
etta fora la famiglia, Una frase,una storia,un amore Proprio in quel popolo di perdermi nel fondo dei tuoi occhi :
etta fora li pirsuni dimenticato da uomini di potere
Un sorriso ora che il giorno muore.
a durmiri n'mezzu a strata e Amato da Dio:
si annulla nel tempo, sboccia l'essenza e fiorisce il seme E che la notte nera già mi coglie.
e la casa và abbannuni mentre si fanno più nitide
ppi tant'anni abbannunata. della carità umana. Sono pugnali infissi nel mio cuore
le immagini
Nun è tempu vutazioni Nell'intrecciarsi di acque
di un passato senza volto che… i ricordi che parlano di te,
Perciò è libiru di fari, color smeraldo-cristallino,
scorrono veloci, e levarli non posso,
nun talia li situazioni si mescolano: odori, sapori,
su di uno schermo desolato.
gente che un'po' travagliari, colori paradisiaci. anzi li aspiro,
nun talia cu ci stava Il destino rincorre Le piccole calette li cerco e li rinnovo.
sé du postu o è emigranti una vita accolgono e avvolgono
Tendo le mani e cerco di toccarti,
ci interessa sulamenti già spenta nel silenzio e… ogni respiro umano.
che la trave nun sia pisanti, una forma indistinta, Ogni canto ninfeo ché ti vedo,
che a facciata è fatta bona recita sul muro di una casa propiziatorio all'amore la sento la tua voce;
cu pittura gialla e russa, parole sconnesse, divinamente si propaga
scorgo nel viso tuo il paradiso………….
nun ci importa se la strata senza senso e senza spazio. nei meravigliosi
eni tutta fossa fossa, sotterranei marini. ma le braccia si chiudono nel vuoto,
se lu surciu trasi e nesci Un volto compare Ogni uomo è amore. e le mani son fiacche,
ed è quantu nu suaggiu (*) nella mente di una ragazza,che.. Ogni battito è vita. e il mio cuore già cede.
ppi sti cosi nun c'è prescia dedica al suo amore Ogni soffio di vento
i ricordi del suo cuore.. Ché non mi resta ormai più la speranza
l'importanti è u paisaggiu è una carezza fresca e leggera
che impressiona u foristeri sulle spiagge bianco-desertico. di rivederti ancora,
quannu veni a festa maggio, All'improvviso si spengono le luci, Pura la bellezza d'averti accanto almeno per un'ora;
tannu u sinnicu cca fascia la Commedia è finita… di questo ponte di corallo
applausi accompagnano e nel vuoto sprofondo
nescia fora cu curaggiu. che accoglie a braccia aperte
il sipario che cala con addosso la muta del dolore
le diversità umane
(*) pesce di taglia e peso sproporzionata sugli attori della vita...
che unanimemente si mescolano dando vita alla vita. e della solitudine.
il Giornale di Licata Sport Edizione Giugno 2009 - 15
Calcio
La medaglia d'Oro alle Olimpiadi di Pechino reduce da nuove vittorie
IL “FILM” DEL LICATA di Vincenzo Montana
si confessa intervistata da Francesco Pira in un incontro
nell'ambito dei Campionati Universitari Nazionali a Lignano Sabbiadoro (Udine)
Più volte i media locali, e non solo, si sono
occupati del fenomeno “Licata calcio”
evidenziando l'attaccamento alla squadra
Margherita Granbassi: “Spero di rifare Anno Zero”
esternato da tutti i licatesi; primi fra tutti, di Angelo Mazzerbo
naturalmente, i tifosi più accaniti, quelli che sono la Granbassi incalzata dalle domande di Pira - mi sono
stati linfa vitale della squadra. Un tempo, un sentita piccolissima davanti ad un grande uomo". Tutti
presidente molto attaccato alla compagine diretta d'accordo i tre campioni su due temi: "Non sempre, anzi
veniva, a ragione, etichettato come Presidente quasi mai, i giornalisti riportano quanto raccontiamo loro".
ultras per sottolinearne lo spirito non unicamente Ed anche sul fatto: "Che non si possono dare giudizi su chi
imprenditoriale. In terra licatese si è verificato il eccelle nel mondo dello sport e decide di affrontare reality
fenomeno contrario: quello dell'ultra presidente. o trasmissioni di successo come "Ballando con le stelle".
Al cuore non si comanda, il sentimento calcistico "A me - ha sussurrato la Granbassi - è stato proposto di
va oltre ogni razionalità. Talvolta le squadre di fare reality maho fatto bene a rifiutare perchè poi mi è
calcio fanno storia, segnano un'epoca, lasciano arrivata la proposta di Santoro. Ringrazio l'Arma dei
tracce indelebili che si intrecciano col tessuto Carabinieri che mi ha dato la possibilità di potermi allenare
sociale, divenendo esse stesse parte integrante di questo. Di conseguenza e mi ha sostenuta in tutti questi anni. Ho fatto la mia scelta.
meritano un posto di rilievo, una posizione o un riconoscimento che ne Non è facile conciliare allenamenti, lavoro, dirette
sancisca la definitiva trafila positiva. Di recente, il Foggia di Zeman, quello a televisive. Mi sono impegnata al massimo per cercare di
cavallo tra la fine degli anni ottanta e l'inizio degli anni novanta diventa film. Il avere risultati sia in tv che nello sport". Chiara Cainero
tutto è stato ufficializzato anche nel corso di “Dribbling”, celebre trasmissione Il nostro Direttore Francesco Pira e la Medaglia D'Oro invece ha sottolineato che non ama fare televisione
Margherita Grambassi, conduttrice di Anno Zero, durante l'incontro "preferisco sparare e poi spero presto di fare dei bambini".
sportiva in onda ogni sabato pomeriggio sulla seconda rete Rai. Un giovane
regista pugliese, “ultra” ai tempi, ha deciso di rispolverare i vecchi almanacchi "Rifarei Anno Zero. E' stata una bellissima esperienza. Mi Andrea Magro alla domanda se si sente pronto per
per portare sul grande schermo, quella grande squadra che, con pochi sono trovata benissimo. Attendo di capire cosa accadrà, scendere in campo in politica ha detto: "Metterei con
fronzoli, pochi soldi, poche parole e tanto cuore, aveva soprattutto la voglia di anche se il prossimo anno per me sarà molto piacere a disposizione la mia esperienza". Soddisfatto dei
divertirsi e far divertire. Dal 1989 al 1994 i ragazzi del tecnico boemo, portato impegnativo". Margherita Granbassi, tira fuori tutta la sua lavori anche il moderatore Pira: "un incontro davvero che
alla ribalta italica dal Licata, diventano prototipo addirittura sociale di valori simpatia e semplicità a Lignano Sabbiadoro (Udine) dove ci ha arricchito. Anche gli studenti hanno potuto vedere la
sani: l'Inter del Trap vinceva con i tedeschi terribili, il Foggia di Zeman è stata chiamata a parlare sul tema: "Sport semplicità di campioni capaci di trasmettere i valori veri
divertiva con i ragazzi terribili, figli di madre calcio, incontaminati dallo smog professionistico e mondo del lavoro, esperienze a dello sport". Del resto Margherita Granbassi lo ha
mediatico ed economico-finanziario del calcio, continuando a produrre confronto", un evento nell'ambito dei Campionati dichiarato senza alcun problema: "La parte più bella
merce buona a modico prezzo, facendo nascere la “Zemanlandia”. È questo Nazionali Studenteschi e che ha visto la partecipazione dell'essere noti è avere degli spazi di visibilità per far
il nome del film che uscirà nelle sale cinematografiche italiane il prossimo dell'altra medaglia d'Oro alle Olimpiadi di Pechino, Chiara passare dei messaggi di solidarietà".
autunno con Zeman al suo debutto come “attore”. Come diceva un noto Cainero, campionessa di tiro a volo, e di Andrea Magro,
giornalista e presentatore tv la domanda sorge spontanea: “Perché non farlo l'ex commissario tecnico della scherma azzurra che ha
anche a Licata? Perché non immortalare e consegnare alla storia la vinto di più nello sport italiano (15 medaglie, 6 d'oro)oggi
meravigliosa favola che la città intera quest'anno ha vissuto facendo capire dirigente dell'Udinese Calcio. A fare da intervistatore, nei
che veramente i soldi nella vita non sono tutto?” Nel Foggia di Zemanlandia i due momenti dell'incontro, prima di Magro e Cainero e
colori gialloblù sono indirettamente coinvolti dato che al tempo in cui è dopo della Granbassi, il sociologo e giornalista Francesco
ambientata la pellicola vestivano il rossoblù pugliese i Consagra: Angelo era Pira, docente dell'Università di Udine (che ha collaborato
baluardo difensivo roccioso e determinante,mentre il giovane Fabio all'iniziativa) nella doppia veste di Direttore di WRU la web
debuttava in massima divisione facendo conoscere il nome di Licata all'intero radio dell'ateneo friulano e di Co-Direttore del Corso di
stivale, griffato ai tempi dal marchio gialloblù. Senza dimenticare che il Perfezionamento in Giornalismo sportivo. Presenti un
boemo Zeman ottiene i clamori nazionali partendo alla luce del faro per poi centinaio di studenti provenienti da varie parti d'Italia che
illuminare meritatamente per anni la scena del calcio italiano fino a toccare hanno applaudito i campioni e formulato anche alcune
livelli altissimi(il secondo posto con la Lazio).Certo bisogna confrontarsi con domande. Particolarmente toccante è stato il racconto
la realtà nostra, produrre un film dalle galattiche dimensioni di “Zemanlandia” dell'incontro tra Margherita Granbassi ed il Dalai Lama,
è alquanto problematico, ma andrebbe benissimo, anche un libro o un quando a Praga gli ha donato la maschera che ha usato
cortometraggio o comunque qualsiasi atto veramente concreto che faccia per vincere le Olimpiadi come segno di attenzione per la
rimanere intatto nel tempo il profondo sentimento di amore calcistico che la sua battaglia per i diritti umani. Il presidente del Cus di Udine, Gianluca Bianchi, Margherita Granbassi,
Francesco Pira ed il Vice Presidente del Cus Trieste, Romano Isler
città di Licata ha vissuto in questi mesi. "E' stato uno dei momenti più belli della mia vita - ha detto

Volley e tennis Umiltà e concretezza alla “prima uscita”


lo “scolaretto” Attisano dalla sanità allo sport
“BRAVE” RAGAZZE E BIMBI “PRODIGIO” Un paio di settimane addietro la politica licatese ha avuto
di Vincenzo Montana la sua “rimpastata”, il primo cittadino pone in essere un
Buona la prima, è proprio il caso di utilizzare il gergo poco sottovalutabile se si tiene conto della giovane età della atto da tempo annunciato stravolgendo gli schemi di
cinematografico per descrivere la cavalcata vincente delle squadra e della primissima esperienza federale sono loro:le palazzo di città o forse, questo si vedrà, facendo
“brave” ragazze della Rimural Volley Licata che al loro primo ragazze, quelle che in campo hanno faticato e sudato, gioito rimanere tutto immutato. Il regista rimane Angelo Graci
campionato federale centrano il salto di categoria dominando e fatto gioire gli amanti della disciplina belle e brave le che decide di cambiare gli attori: chissà se ne verrà fuori
il torneo di prima divisione conquistando il passaporto per Rimuralgirls,fra tutte spiccano oltre alla sopracitata Annalisa un lavoro da Oscar o semplicemente una pellicola
l'iscrizione alla prossima serie D. A Licata la pallavolo mai ha Urso anche Chiara Bordenga abile palleggiatrice agrigentina scontata come tante. Tra le svariate novità della
goduto a pieno di particolari clamori, rimanendo ai margini, con passato in serie C,Valentina Zambito originaria di Favara sceneggiatura, una delle più rilevanti, coinvolge la figura
per lungo tempo, della scena sportiva locale. Quest'anno la professione schiacciatrice, Cristina Vicari arrivata in prestito Dott. Giuseppe Attisano di un noto e stimato professionista operante a Licata: il
tendenza è cambiata il volley risponde presente ritagliandosi da una società milanese e poi il capitano che funge da Dott.Giuseppe Attisano. Quest'ultimo rimane in squadra, ma cambia
uno spazio più che degno in seno alla Licata sportiva. collante per il gruppo:la schiacciatrice agrigentina Angela significativamente ruolo, da assessore alla sanità, ruolo in linea con la sua attività
Nonostante le ridottissime risorse economiche la squadra, Pullara. Notevolissimo il contributo dato dalle licatesi professionale, a delegato in materia di sport, turismo, spettacolo e problematiche
sostenuta esclusivamente da un unico soggetto di quartiere. Perchè usare la lente di ingrandimento proprio su questa delega?La
commerciale, dal quale nasce anche il nome, riesce a risposta non è delle più semplici. In primis la motivazione è racchiusa dalla
crescere in maniera esponenziale sopperendo la mancanza metamorfosi completa alla quale si è sottoposto il noto medico licatese a metà tra
di notevole esperienza con la passione, l'impegno e lo spirito i reparti ospedalieri e le corsie da codice rosso del comune. Sono pressoché non
di sacrificio ma soprattutto con la voglia di divertirsi magari valutabili i risultati di Attisano in un anno di assessorato alla sanità, ma si è deciso
riuscendo a togliersi qualche soddisfazione(cosa comunque di cambiare. L'uomo e il professionista non sono oggetto di
abbondantemente riuscita).Il Presidente Giorgio Lo Monaco discussione: incarnano in maniera eccelsa il prototipo di medico-amico, quello
e il dirigente Angelo Bruna tengono ben saldo il timone che ti cura e ti da anche una pacca sulle spalle a mò di sostegno morale ed
societario affidando la guida tecnica a Francesco Barrera incoraggiamento come il codice deontologico della categoria impone o
allenatore agrigentino di buona levatura ma poco legato al imporrebbe se si preferisce. Ancora freschissimo di nomina(6/7 ore)accetta di
partecipare come ospite a: “LNTVSPORTS”, l'ormai nota e apprezzata
trasmissione sportiva di “Licata nuova tv”. Il tema della puntata è caldissimo,
sollevare le sorti dello sport in riva al Salso tristemente piegato dalla
La Rimural volley Licata cancellazione del capitolo sport in seno al bilancio comunale. COLPISCE,
purosangue, Lucia La Rocca e Valentina Curella che hanno COLPISCE TANTO il modo con cui Attisano si presenta, unendo al suo modus
fatto degnamente gli onori di casa dando un vellutato tocco di signoris un rimarcatissimo e sempre più raro quid di umiltà. Il tutto viene subito
licatesita' a tutto il gruppo. Stagione particolarmente esaltante fuori, sin dalla prima domanda sulle modalità con le quali si intende rialzare il
anche per i “bimbi prodigio” dalla racchetta d'oro. Il talento è sotterrato sport. Io sono uno scolaretto, dice, mi è stato chiesto di occuparmi di
assolutamente elemento da associare alla nascita nel senso politiche sportive e pur masticando poco della materia ho accettato con grande
che o ne sei in possesso sin da quando piangi per la prima entusiasmo. Con queste nobili parole l'assessore passa a pieni voti il suo primo
volta oppure ti devi rassegnare. Non ha di questi problemi esame mediatico mostrando che se si accettassero più facilmente i propri limiti
Luca Potenza che di talento ne ha da vendere per lui parlano i probabilmente le macchine dello sviluppo viaggerebbero a velocità più
risultati. Nove anni da compiere il prossimo mese partecipa in sostenuta. Non manda a dirle e risponde con sarcasmo e pungente precisione ai
questa stagione agonistica per la prima volta ad un torneo maligni che lo etichettavano come retrocesso, arrivando a dire che aveva preso
tennistico under dieci, dimostrando da subito la sua notevole un assessorato che si occupa di gente che corre appresso una palla in
Luca Potenza superiorità tanto da essere attualmente il numero uno in pantaloncini e scarpette ginniche, tentando di sminuire quello che, senza dubbio
gruppo non riuscendo mai a stabilire con lo stesso un Sicilia con successi distribuiti in tutto il territorio isolano, primo alcuno, rappresenta la nobiltà assessoriale licatese data la vocazione turistica del
rapporto particolarmente idilliaco fino ad arrivare, nonostante posto ai tornei di Enna, Sciacca, Comiso, secondo al trofeo territorio. Ancora maggiormente ricco di significato è quello che il medico
il primo posto, alle dimissioni quando mancavano solo nazionale “Topolino” svoltosi mesi addietro presso il “sportivo”fa in chiusura di trasmissione facendosi venire in mente una scelta
quattro giornate al termine:per la serie se il problema sono io capoluogo etneo. Ultimo successo in ordine di tempo quello degna del miglior intrattenitore-presentatore televisivo, si siede insieme agli altri
preferisco togliere il disturbo con le ragazze del gruppo che al Nike Tour di Vittoria dove il piccolo grande Luca ha battuto ospiti per terra lasciando le poltrone ad alcuni piccoli atleti licatesi che fino a quel
sicuramente non hanno messo il lutto al braccio per questa suo malgrado(data l'amicizia)un altro piccolo talentino della punto avevano assistito alla trasmissione seduti a terra gambe incrociate. Un
decisione. Nonostante a metà percorso, la squadra si ritrovi racchetta licatese: Agostino Mugnos in un derby prestigioso colpo ad effetto per chiudere in bellezza la sua prima uscita ufficiale da assessore
senza la schiacciatrice di ruolo, la fortissima favarese per Licata nonché naturalmente per il circolo Sant'Angelo allo sport: da questa posizione(seduto appunto a terra) si vedono meglio le
Annalisa Urso infortunatasi in quel di Porto Empedocle, si presieduto da Pippo Cellura al quale i piccoli talenti formichine dichiara Attisano quelle formichine che costituiscono la moltitudine di
riesce comunque a tirare i remi in barca blindando un appartengono. Oltre a “Luchino” e Agostino Mugnos buone realtà sportive che io voglio attenzionare, continua l'assessore, smorzando una
campionato dominato sin dall'inizio. La gara della verità arriva prospettive di crescita per Roberto Bonfissuto il quale certa vena polemica che durante il programma aveva quasi preso piede, poiché è
ad un turno dal termine: le licatesi perdono 3-2 col Favara insieme ai suoi due compagni di racchetta costituisce il futuro stato sottolineato dai presenti come si fosse aiutato troppo il calcio dimenticando
guadagnando un solo punto che,grazie alla concomitante del tennis licatese come dichiarato anche dal presidente gli altri sport, minori magari per utenza non di certo per dignità. Se chi ben
sconfitta dell'Aragona(3-0)risulta bastevole per festeggiare Pippo Cellura. Talento dei grandi e leggerezza dei piccoli: comincia è a metà dell'opera si può iniziare a essere ottimisti.
matematicamente il salto in D. Le artefici di questo trionfo queste le caratteristiche dei “compagni di racchetta”. Vincenzo Montana
SPAZIO
PUBBLICITARIO
OCCUPATO
NELLA VERSIONE
CARTACEA