Sei sulla pagina 1di 1

Il tratto digestivo un "tubo" (dalla bocca all'ano); tecnicamente "al di fuori" del corpo Lumen = spazio all'interno di un organo

o tubolare o vuoto, come una arteria, vena, o intestino Lume intestinale = l'interno dell'intestino Mesentere = membrana che fissa l'organo (ad esempio, intestino) alle pareti del corpo; ha spesso tessuto linfoide. Il cibo viene spostato verso il basso tratto attraverso le peristalsi. Tutta la lunghezza del tratto digestivo epitelio coperto da una membrana mucosale (mucosa) con muco che viene secreto dalle ghiandole specializzate. La sostanze nutritive e di altri prodotti di digestione. superficie dell'intestino aumentata per la presenza di villi (sporgenze simili a dita) e microvilli che assorbono

INFEZIONI DELLAPPARATO GASTROENTERICO

Breve anatomia e microorganismi residenti

Bocca, faringe, esofago e sfintere esofageo (Microrganismi in transito)

Stomaco e valvola pilorica (sfintere) (Occasionalmente: lattobacilli, streptococchi, stafilococchi) percentuale di anaerobi) Digiuno

Intestino tenue (Soltanto nellileo terminale; rispetto al crasso minore concentrazione di batteri e ridotta Duodeno (dotti biliari e del pancreas portano succhi digestivi secreti dalla cistifellea, fegato e pancreas) Ileo e la valvola ileo-cecale (Assorbe biliari sali e sostanze nutritive, tra cui la vitamina B12) Cieco

Intestino crasso (Ospita circa 1011 batteri per grammo di feci, di cui circa il 99% sono anaerobi) Colon (ascendente, trasverso, discendente, sigma) Retto e ano (con sfinteri interni ed esterni)