Sei sulla pagina 1di 4
IL PROGETTO Nuovi circoli per i giovani Rete studentesca e Altra Scuola aprono quattro sedi sora coum ‘sia oon now roger e une intaato permetiono agli student dieser in Sieazione ecolaborazione per vender i protagonisme giovan won't crcl st Enretna se importante —haspiegtospo- ‘to che testimonin i not rdarento ‘nel teritorio e una espsta forte Dresenasempre piucmerem nel SINERGIA —_intamadiappresentanzasindace {eritoron Coser mating 2 L’gbiettivo lun incpnco conven nei Sin "Vacar Tommi Bon, Leonardo Epon coordioae: ‘ern is At Scone mun Sentech Gubbio, Aoi Cit Calo Uterine pao: ‘enka pectan buenas Ftup dal pce ‘no ante ocean neltninis pols, sALTRASCUOLAn dogg uni- Stesxie lesan ‘ut gli organ collegial sudemtescht perl Sure hae idee molto ehare «Vegan porta al student! a protagoast, anche in ‘eta dele rforme anfuneate dal Minis, Tino dscutere di autonomiasolstica LINCONTRO di ici ato ocatone per Conto alla rovescia <— cxgneascnernr cen eee faa meter Senos eee certo ncn Umer ‘Boge al Gardin del Prontone rove ii he Ss res or te Soe heme Ent see roie ciate Seen a Sere ac anes Senceinseme tae Probes’ Sota sept eer meee Sel epes tener ce hereecnren sheers Taieetere SSeetaa ree Eaneeteecas Setmatcmeaetacnte rd See oa eS) Raga} “Altra Scuola”, pi circoli € primavera in musica “Altra Scuola” non siimpegna solo durante la campagna elet- torale per il rinnovo dei delega- tistudenteschi. L'impegno del- Yassociazione studentesca si aprecon leelezioni diottobree continua tutto l’'anno. Lo di- mostra la creazione di nuovi circolia Citta di Castello, Um- bertide, Gubbio ed Assisi. E le numerose iniziative ideate per la provincia di Perugia. Una di queste é un progetto musicale “Play loud contest* che si svol- gera a maggio. Le band emer- genti in concorso suoneranno nei locali del centro storico. La migliori performance saranno premiate nella serata finale prevista a inizio giugno dalla giuria composta da giornalisti musicali. I vincitori suoneran- no poi al “Play loud party”, la festa degli studenti, al fronto- ne, Tra le proposte di “Altra scuola” spiccano anche i corsi di formazione per i rappresen- tanti d’istituto, un percorso ri- servato agli eletti agli organi studenteschiche tocchera argo- menti quali diritto allo studio edidattica. Inoltre l’associazio- ne si fara carico di esportare il “Codice etico”, ovvero la ven- dita di libri delle superiori € universitari scontati del 10-15% gia esistente a Perugia, agli altri Comuni della Provin- cia. A settembre, infine, ripren- deranno icorsi per affrontare i test di ammissione alle facolta anumero chiuso. “Altra Scuo- la* poi aderira allo sciopero generale regionale di Cgil, Cisl eUil di venerdi contro le morti bianche. In crescita l’associazione dei ragazzi delle superiori | Nuovi circoli per |’ Altra Scuola. PERUGIA - Cresconoj cirol delta Scuola, Sono sta ti Davide Cao, Tommaso Borie Leonardo Esposito ad an nunciare apertura formate dei nuoi ico del ssocia- rione, che rise raga dell scuole superior, a Gub- Bi, As Cit Cael eUnberie ero on ver e propria sede, ancora da trovae, ma Stistulnaimae i na cunts ce odo responsi vede un costante aumento dei simpatizan "Visi isla positvi su Perugia ct spiega Tomma- soa, corte dela Rte students, Toya che mete in cllegamento Ala scuolae Sinisa universia- ria ~ con la Cail provincialeabbiamo pensaio di dare la possibilitad ati student di confrontasi’ Tra gi obiet- tivi dei creoli c® quello di avrare per le elezioni del prossimo anno al interno degli isituie i attuae iniza- ‘ive in tema di autonomia se rappresentanca stu- dentesca. Per ora, invece, le afenzioni si concentrano su “Play loud’, il progetto che in collaborarione con il Co- | mune di Perugia permetter a gruppi di givani di esbirs ae ose Con la formla del conoorso ira: potrann farsi conosceree all fine vera fata una Endl, probabilmente a gard dl Frontone, ceibirano per le scuole enon so aii acter eslva, "Quest crcl aggiunge Bsposio sono un momenio di radicamento e i otinabel alter, un gan sul d pericipazione’, I primo saraquel | Peat a raineamaoa: Ta aderianno insieme a un rappresenianza univers. *Credamo che a cultura dela sicureza sl lvoro con- ‘clude Esposito - debba essere insegnata anche ai lavora- tori di domanie che il prcario colpsca in prima per sona i giovani’ Eleonora Sarti