Sei sulla pagina 1di 4

STATUTO DELLASSOCIAZIONE CULTURALE OFFICINA ATLETICA

Art. 1 E' costituita un'Associazione culturale denominata OFFICINA ATLETICA. Art. 2 LAssociazione ha sede in Vedano al Lambro (MB), Largo Donatori del Sangue, 6. Art. 3 L'Associazione non ha scopo di lucro ed intende svolgere attivit di utilit sociale e culturale, nei confronti degli associati e di terzi, nellambito dello Sport. LAssociazione potr promuovere lo studio, la conoscenza e la divulgazione degli aspetti culturali, educativi, tecnici e scientifici delle varie discipline sportive, realizzare eventi di formazione e confronto tra i Tecnici, operando sia in modo autonomo che in collaborazione con gli organi istituzionali di riferimento (es. CONI e Federazioni Sportive). Art. 4 La durata dellAssociazione e fissata fino al 2050 e potr essere tacitamente prorogata salvo anticipato scioglimento ratificato dallassemblea dei soci. Art. 5 Lappartenenza allassociazione volontaria ed hanno diritto a essere soci: - Soci Fondatori Sono considerati tali i soci indicati allarticolo 1 dellAtto Costitutivo. Verranno iscritti nel libro soci sotto la voce soci fondatori e sono a loro carico le spese di inizio gestione. Hanno tutti i diritti e i doveri dei soci ordinari ed hanno diritto di voto nell Assemblea Ordinaria e Straordinaria. - Soci ordinari Sono considerati tali i soci che versano la quota associativa annuale. Verranno iscritti nel libro soci sotto la voce soci ordinari e partecipano direttamente allattivit svolta dallassociazione. Hanno diritto di voto nell Assemblea Ordinaria e Straordinaria. - Soci Benemeriti Sono considerati tali i soci che hanno acquisito particolari benemerenze verso lassociazione. Verranno iscritti nel libro soci sotto la voce soci benemeriti e partecipano direttamente allattivit svolta dallassociazione. Hanno diritto di voto nell Assemblea Ordinaria e Straordinaria. Art. 6 Possono far parte dellassociazione tutti i cittadini di ambo i sessi che abbiano compiuto il 18 anno di et e che garantiscano una buona condotta morale e civica. Per essere ammessi a far parte dellassociazione necessario versare limporto della quota associativa stabilita annualmente dal consiglio direttivo che avr scadenza il 31/12 di ogni anno indipendentemente dalla data di versamento. Le quote non sono trasmissibili se non per mortis causa. Le quote non sono rivalutabili. Tutti i soci, qualunque sia la categoria di appartenenza, hanno uguali diritti e uguali doveri.

Art. 7 Ogni socio pu in ogni momento esercitare il diritto di recesso. La qualit di socio si perde:

a) per dimissioni volontarie b) per mancato pagamento della quota associativa; c) per esclusione decisa dal Consiglio Direttivo in caso di comportamento contrario agli scopi dell'Associazione. Lassociato escluso pu proporre appello alla prima Assemblea ordinaria utile. Art. 8 Gli organi dell'Associazione sono: a) l'Assemblea dei soci; b) il Consiglio direttivo; c) il Presidente. Il Presidente il legale rappresentante dellAssociazione Art. 9 Lassemblea degli associati pu essere Ordinaria o Straordinaria. Lassemblea ordinaria dovr essere convocata almeno una volta allanno dal Consiglio Direttivo entro i primi 4 mesi di ogni anno sociale presso la Sede dellAssociazione o altrove con avviso scritto almeno sette giorni prima della riunione. LAssemblea pu esser convocata sia in prima che in seconda convocazione nello stesso giorno. Art. 10 LAssemblea Ordinaria competente a deliberare in ordine allapprovazione del bilancio preventivo e consuntivo redatto dal Consiglio Direttivo, alla nomina delle cariche sociali e agli indirizzi generali dellassociazione. Essa dovr altres essere convocata quando se ne ravvisi la necessit o quando ne fatta richiesta motivata da almeno un terzo dei soci risultanti dal Libro soci al momento della convocazione. Lassemblea ordinaria delibera a maggioranza dei presenti sui seguenti argomenti: a) Approvazione del bilancio consuntivo annuale, redatto dal Consiglio Direttivo; b) Esame di questioni di particolare importanza riguardanti lattivit dellassociazione, sottoposti alla discussione dal Presidente su indicazione del Consiglio Direttivo. Lassemblea straordinaria sar convocata quando il Consiglio Direttivo lo creder opportuno o quando ne sia fatta richiesta almeno dalla maggioranza dei soci aventi diritto al voto, con lettera motivata. Essa delibera sui seguenti argomenti: a) Modifiche dello statuto per le quali occorre il voto favorevole dei due terzi dei soci presenti. Le proposte di modifica, sottoscritte da almeno dieci soci, devono esser trasmesse al consiglio direttivo un mese prima dellAssemblea. b) Lo scioglimento dellassociazione, per il quale occorre il voto favorevole di almeno quattro quinti dei soci. Art. 11 Ogni Socio pu partecipare allAssemblea se: a) E iscritto da almeno tre mesi allAssociazione b) E in regola con il pagamento delle Quote Sociali. Ogni socio pu intervenire allassemblea sia personalmente che per delega a un altro socio. Ogni socio non pu avere pi di una delega. Art. 12 Il consiglio Direttivo eletto dallAssemblea dei Soci con scheda unica e voto segreto. E composto da tre a sette membri, in carica dal momento dellelezione e decade alle elezioni del successivo consiglio direttivo.

Il Consiglio Direttivo si riunisce in seduta ordinaria almeno una volta allanno su convocazione scritta fatta del Presidente, recante lordine del giorno, la data, lora e il luogo della riunione. Qualora siano presenti tutti i Consiglieri e il Presidente la riunione valida anche se non sono state rispettate le formalit di convocazione. Il Consiglio Direttivo si riunisce su convocazione del Presidente e ogni volta che almeno i tre quinti dei membri del consiglio stesso lo richiedano indicando gli argomenti da trattare; costituito con la presenza di almeno la met dei consiglieri e delibera a maggioranza dei presenti; il voto del Presidente prevale in caso di parit. Ove un consigliere rimanga assente ingiustificato per tre sedute consecutive decade dalla carica. Art. 13 Il Consiglio Direttivo rimane in carica per tre anni ed rieleggibile. Il Consiglio Direttivo validamente costituito qualora siano presenti almeno la met dei suoi membri. Il Consiglio Direttivo presieduto dal Presidente e le deliberazioni sono assunte a maggioranza dei presenti. In caso di morte o dimissioni di un consigliere prima della scadenza del mandato il Consiglio provveder alla sua sostituzione mediante cooptazione. Qualora, per qualsiasi motivo, venga a mancare la maggioranza dei consiglieri, lintero Consiglio Direttivo si intender decaduto e dovr essere rinnovato. Art. 14 Il Consiglio Direttivo delibera su tutto ci che concerne lattivit dellassociazione e in particolare: - nomina, al suo interno, il Presidente, il Vice Presidente e il Segretario; - formula lordine del giorno dellassemblea dei soci; - determina le quote associative annuali per i soci; - delibera su eventuali convenzioni con altre associazioni, circoli, aziende, enti; - attribuisce incarichi specifici organizzativi e funzionali; - ratifica le decisioni prese, in caso di urgente ed estrema necessit, dal Presidente; - redige il bilanci annuale consuntivo. Art.15 Il Presidente deve essere scelto tra i soci, pu essere rieletto e ha le seguenti funzioni: - Rappresenta lassociazione di fronte ai terzi e allautorit giudiziaria - Provvede alla convocazione dellAssemblea Generale dei Soci e alla convocazione del Consiglio Direttivo presiedendone le riunioni - Firma tutti gli atti che comportano impegni finanziari o si riferiscono a movimenti di denaro - Sovrintende al funzionamento della Segreteria dellAssociazione - Controlla il libro soci Art.16 Tutte le cariche elettive dellAssociazione Officina Atletica sono senza compenso, ma ammesso, se il bilancio lo consente, il rimborso delle spese sostenute, dietro presentazione dei giustificativi fiscalmente validi. Art.17 Latto di iscrizione comporta lapprovazione incondizionata dello Statuto Sociale.

Art. 18 Il patrimonio dell'Associazione costituito dalle quote associative, da contributi e da ogni altra elargizione, in beni e in denaro, ordinaria e straordinaria fatta a favore dell'Associazione, nonch da lasciti, donazioni, eredit che eventualmente dovessero pervenire all'Associazione. Il patrimonio , altres, costituito dalle entrate derivanti da attivit economiche eventualmente realizzate in conformit alle finalit istituzionali dellAssociazione. Art. 19 Lesercizio sociale va dall1 gennaio al 31 dicembre di ogni anno; alla fine di ogni esercizio il Consiglio direttivo proceder alla formazione del rendiconto economico e finanziario che dovr essere approvato dall'Assemblea da convocarsi entro quattro mesi dalla chiusura dell'esercizio. Il rendiconto dovr essere depositato presso la sede dell'Associazione nei quindici giorni che precedono l'Assemblea convocata per la sua approvazione ed ogni associato, previa richiesta scritta, potr prenderne visione. Art.20 E' fatto divieto di distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonch fondi, riserve o capitale durante la vita dell'Associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge. Art. 21 Lo Scioglimento dellAssociazione deve essere deliberato dallAssemblea Straordinaria dei soci con la maggioranza di quattro quinti. In caso di scioglimento dell'Associazione, eseguita la liquidazione, il patrimonio residuo sar devoluto ad altra Associazione con finalit identiche o analoghe, o ai fini di pubblica utilit Art. 22 Per quanto non espressamente previsto dalle norme del presente statuto si applicano le norme del Codice Civile e le leggi vigenti in materia.

Interessi correlati