Sei sulla pagina 1di 2

Esercizi: esercitazione n.

7 Elasticit, formula di Taylor Determinare l elasticit delle seguenti funzioni nei punti a anco indicati 1. f (x) =
x 1 x+2

in x = 2

2. f (x) = log(1 + x2 ) in x = 1 3. f (x) = e2x in x = 3 Calcolare gli sviluppi di Taylor delle seguenti funzioni, arrestati ai termini di secondo ordine, con resto nella forma di Peano e punti iniziali a anco indicati 4. f (x) =
x 2 x+1

in x = 0

5. f (x) = x3x in x = 1 Calcolare gli sviluppi di Taylor delle seguenti funzioni, arrestati ai termini di terzo ordine, con resto nella forma di Peano e punti iniziali a anco indicati 6. f (x) = e
2x

in x = 0

7. f (x) = log x in x = 1 Monotonia e convessit, massimi e minimi, studio di funzione Stabilire se le seguenti funzioni sono monotone nel dominio 1. f (x) = 2. f (x) =
1 x

p 3

Esercizi: esercitazione n.7 3. f (x) = 2x + e


x2

Stabilire in quali intervalli del dominio le seguenti funzioni sono, in senso stretto, crescenti, decrescenti, concave, convesse 4. f (x) = 3x3 + 2x2 5. f (x) = e
x2

x+6

p 6. f (x) = x 1

x2

Disegnare le seguenti funzioni e determinarne gli eventuali punti di massimo e minimo relativo ed assoluto 8 x 2 x 0 < e 1 0<x 1 7. f (x) = : (x 1)3 x>1 8 1 x 1 < x +1 2 x 2 1<x 1 8. f (x) = : x 3 x>1

Determinare i punti di massimo e minimo relativo ed assoluto delle.seguenti funzioni negli intervalli indicati
1 ;2 e

9. f (x) = jlog xj in p 10. f (x) = 3 (x2 1)2

in

1 ;2 2

Studiare l andamento delle seguenti funzioni tracciandone un graco qualitativo


x2 +x+1 x+1 x2 2 x ex 4 ) logx

11. f (x) = 12. f (x) =

13. f (x) = x(1