Sei sulla pagina 1di 2

LE R ICE TTE SE NZ A GELA TIE RA

GELATI

GHIACCIOLI DI FRAGOLE O LAMPONI Per 12 stecchi: fate bollire a fuoco dolce 20 ci di acqua con 200 g di zucchero per 10 minuti fino a ottenere uno sciroppo denso. Spegnete la fiamma e lasciate intiepidire. Lavate, asciugate e passate al passaverdura 500 g di fragoline di bosco o lamponi ( meglio eseguire loperazione manualmente, perch il mixer elettrico non filtra i semi). Raccogliete il pur ottenuto in una terrina e mescolatelo con il succo di mezzo limone filtrato. Unite a filo lo sciroppo tiepido, sempre rimestando. Lasciate raffreddare. Ungete linterno di 12 stampini da ghiacciolo con olio di mandorle dolci. Riempiteli fino al bordo, chiudeteli e immergete lo stecco. Raffreddate in freezer per almeno 2 ore. Per ottenere dei gelati pi aromatici potete sostituire i bastoncini di legno o plastica con rametti di citronella o di limone non trattato, stecche di vaniglia o cannella. FACILE. SI LAVORA LA FRUTTA CONGELATA A PEZZETTONI SORBETTO DI MELONE Passate al mixer 1 kg di melone surgelato a cubetti con 100 g di zucchero, 2 cucchiaini di miele di zagara, 2 albumi, versando a filo 1 bicchiere di acqua minerale gasata, fino ad ottenere la consistenza di un sorbetto. Replicabile con altri frutti a polpa soda. GELATO DI MIRTILLI E YOGURT Per 6 persone: congelate 500 g di mirtilli freschi, tenetene da parte 1 cucchiaio e passate il resto al mixer con 150 g di zucchero e 1 barattolino di yogurt intero a temperatura ambiente. Assaggiate e aggiungete zucchero o yogurt a piacere, fino a ottenere la densit desiderata. Amalgamate al composto i mirtilli tenuti da parte e riempite 6 vasetti da yogurt riciclati. GELATO DI MELE E PANNA O YOGURT Per 6 persone: surgelate 6 mele tagliate a cubetti molto piccoli, passatele al mixer con 1 vasetto di yogurt o panna, 6 pizzichi di cannella e il succo di 1 limone.

CON GEL ATI NA O AL LA C REM A


GELATO LEGGERISSIMO ALLALBICOCCA Fate uno sciroppo con 150 g di zucchero e l dacqua. Quando inizia a bollire unite 100 g di mandorle in polvere. Fate bollire un paio di minuti. Fate intiepidire e filtrate. Unite 1 foglio di gelatina ammollata in acqua fredda, poi 200 g di pur di albicocche. Mettete in freezer. Se volete rovesciarlo, ungete la forma con un po di olio di mandorle. GELATO DI MELE ALLA SVEDESE Fate uno sciroppo con 150 g di zucchero e l dacqua. Quando tiepido unite 1 foglio di gelatina. Mescolate lo sciroppo a 250 g di marmellata di mele allungata con un bicchierino di maraschino e mettete in fresco. Quando inizia a rapprendere, aggiungete 150 g di canditi a dadini. Ungete di olio di mandorle una forma, versateci il tutto e mettete in freezer per 2 ore. Rovesciate al momento di servire. GELATO MOSCOVITA Mescolate 500 g di pur di albicocche + 5 mandorle di albicocca tritate (oppure un pur di pesche o di fragole + succo di limone) con 200 g di zucchero, unite 1 foglio di gelatina (prima ammollata in acqua fredda, poi sciolta in pochi cucchiai di acqua calda). Mettete in fresco. Quando inizia a rapprendere, aggiungete 5 dl di panna montata non zuccherata e mettete in freezer per 2 ore. GELATO DI CREMA Lavorate 2 rossi duovo con 50-80 g di zucchero. Aggiungete cucchiaino di vaniglia, 25 g di farina, 1 dl e di latte bollente. Cuocete mescolando. Togliete dal fuoco e aggiungete nella crema bollente 2 bianchi duovo montati a neve. Eventualmente rimettete un attimo sul fuoco. Mettete in freezer per 2 ore. GELATO DI CREMA ALLA CANNELLA Lavorate 2 rossi duovo con 50-80 g di zucchero. Aggiungete 25 g di farina, 1 dl e di latte bollente in cui avrete messo cucchiaino di cannella in polvere. Cuocete mescolando. Fate raffreddare e aggiungete 2 cucchiai di panna spessa e 1 cucchiaino di rum. Mettete in freezer per 2 ore.

RICE TTE CO N/S EN ZA GEL ATI ERA


SORBETTO Dl FRUTTI ROSSI Per 4-6 persone Pulite 600 g di frutti di bosco freschi o 500 g di frutti congelati. Passateli al passaverdura e unite il succo filtrato di mezzo limone. Fate uno sciroppo con 150 g di zucchero e 25 cc di acqua; fate bollire per una decina di minuti, fino a ottenere una consistenza untuosa. Lasciate raffreddare e incorporate lo sciroppo al pure di frutta. Versate nella gelatiera oppure in una vaschetta; in questo caso, rimestate il sorbetto con una forchetta ogni 20 minuti, per evitare che si formino cristalli di ghiaccio. Quando il sorbetto comincia ad addensarsi, unite 1 albume leggermente battuto (non a neve). Servite in coppette singole, guarnendo con una grattata di cioccolato amaro. Potete preparare questo

sorbetto con frutti misti o singoli. Se utilizzate ribes, omettete il succo di limone e aumentate eventualmente la quantit di zucchero. Potete preparare questo sorbetto anche con le ciliegie. . GELATO Dl ROSA, PAPAVERO E MANDORLE Per 4-6 persone: fate lo sciroppo, mescolando 150 g di zucchero con 25 cl di acqua, mettetelo sul fuoco, fate bollire fino a ottenere una consistenza untuosa; tuffate nello sciroppo 300 g di petali misti di papaveri e rose non trattate. Fate bollire ancora per 10 minuti, rimestate e spegnete il fuoco. Tostate in torno a 180 150 g di mandorle pelate per 10 minuti circa. Passatele al mixer finch saranno ridotte in farina. Portate a ebollizione 50 cl di latte e stemperatevi la farina di mandorle con 1 cucchiaio di liquore a piacere. Fate raffreddare. Preparate la crema inglese: montate 4 tuorli con 100 g d zucchero, unite le mandorle stemperate con il latte; scaldate mezzo litro di latte e unitelo a filo al composto, sempre mescolando, Mettete la crema su fuoco ridotto; spegnete appena vela il cucchiaio di legno. Filtrate lo sciroppo di fiori e unitelo alla crema. Versate nella gelatiera e raffreddate il gelato in freezer per almeno 2 ore. SE NON AVETE LA GELATIERA, versate il gelato in una capace vaschetta e rimestatelo ogni 20 minuti con una forchetta, per evitare che si formino cristalli di ghiaccio. Servite con cialde al miele e guarnite con petali di fiori. TRONCHETTO ALLA VERBENA E LAMPONI Per 6 persone: fate bollire l di latte, toglietelo dal fuoco e mettetevi in infusione una manciata di foglie di verbena (fresche o secche) e lasciate riposare coperto per 15 min. Con il cucchiaio di legno, montate a spuma 4 tuorli con 75 g di zucchero, versate a filo il latte filtrato, rimettete sul fuoco e cuocete a fiamma dolce finch la crema vela il cucchiaio. Togliete dal fuoco e versate la crema nella sorbettiera. Lasciate riposare in freezer due ore. Nel frattempo lavate e riducete in pur 200 g di lamponi. Raccogliete il pur in una tazza mescolate un cucchiaio di succo di limone filtrato e due cucchiaini di miele di zagara eventualmente fatto fondere a bagnomaria. Ungete leggermente di olio di mandorle dolci uno stampo rettangolare. Disponete uno strato di gelato spesso un dito, spennellate con il pur di lamponi, e continuate ad alternare gli strati fino a esaurimento degli ingredienti terminando con il gelato. Pressate bene, lisciate la superficie, fate riposare in freezer per un paio dore. Sformate e servite il tronchetto a fette guarnito con la salsa di lamponi allungata con 2/3 cucchiai di liquore allarancia.