Sei sulla pagina 1di 10

EMOCOLTURA

DEFINIZIONE
E UN ESAME CHE PERMETTE DI EVIDENZIARE LEVENTUALE PRESENZA DI GERMI PRESENTI NEL SANGUE ATTRAVERSO LA COLTURA DI UN PRELIEVO EMATICO VENOSO

SCOPO
LEMOCOLTURA HA LO SCOPO DI RICERCARE SPECIE BATTERICHE NEL SANGUE E DETERMINARE LA LORO SENSIBILITA AD ANTIBIOTICOTERAPIA
WWW.SLIDETUBE.IT

INDICAZIONI
LE EMOCOLTURE VANNO GENERALMENTE EFFETTUATE AL
MOMENTO DI MASSIMA ELEVAZIONE TERMICA IN PAZIENTI CON IPERTEMIA D.N.D.D. PRIMA DI EFFETTUARE QUALSIASI ANITBIOTICOTERAPIA. IL PRELIEVO DEVE ESSERE EFFETTUATA IN TRE TEMPI A DISTANZA DI 30 MINUTI LUNO DALLALTRO ED IN TRE ACESSI VENOSI DIVERSI

WWW.SLIDETUBE.IT

MATERIALE (1)
FLACONI CONTENETI LIDONEO TERRENO DI COLTURA ( AEROBI , ANAEROBI, MICETI) LACCIO EMOSTATICO

GUANTI STERILI
GARZE STERILI AGHI E SIRINGHE STERILI FLACONE DI IODIO POVIDONE O CLOREXIDINA CEROTTI ADESIVI
WWW.SLIDETUBE.IT

MATERIALE (2)
PORTAGHI SACCHETTO PER RIFIUTI TELINO STERILE (FACOLTATIVO)

WWW.SLIDETUBE.IT

FASI ESSENZIALI (1)


AVVERTIRE IL PAZIENTE CHE SI STANNO PER PRELEVARE UNA SERIE DI CAMPIONI DI SANGUE VENOSO PER CONTROLLARE LESISTENZA DI UNA EVENTUALE CRESCITA BATTERICA SPIEGARGLI IL PROCEDIMENTO PER AVERNE LA COLLABORAZIONE E PER TRANQUILLIZARLO LAVARSI LE MANI APRIRE IL TELINO STERILE ED APRIRE SU DI ESSO TUTTO IL MATERIALE CON PROCEDURA ASETTICA ( SE SI VUOLE, DOPO ESSERE IN POSSESSO DI MANUALITA, SI PUO UTILIZZARE AL POSTO DEL TELINO STERILE LA CONFEZIONE DEI GUANTI STERILI ) POSIZIONARE IL LACCIO EMOSTATICO
WWW.SLIDETUBE.IT

FASI ESSENZIALI(2)
REPERIRE UN POSSIBILE ACCESSO VENOSO

POSIZIONARE SULLE GARZE STERILI UNO SPRUZZO DI DISINFETTANTE


POSIZIONARE I GUANTI STERILI DISINFETTARE LA CUTE PARTENDO DAL PUNTO DOVE VERRA ESEGUITA LA PUNTURA E POI VERSO LESTERNO CON UN MUOVIMENTO CIRCOLARE

ATTENDERE PER 30-60 SECONDI AFFINCHE IL DISINFETTANTE SI ASCIUGHI E DISINFETTI LA CUTE

WWW.SLIDETUBE.IT

FASI ESSENZIALI (3)


ESEGUIRE LA PUNTURA DELLA VENA E PRELEVARE LA QUANTITA DI SANGUE CHE SI NECESSITA PER RIEMPIRE I TERRENI DI COLTURA RIMUOVERE IL LACCIO EMOSTATICO (IL GUANTO ORA NON E PIU STERILE!!) RIMUOVERE LAGO DALLA CUTE DEL PAZIENTE E POSIZIONARE UN TAMPONCINO PONENDO UNA PRESSIONE SULLA ZONA DELLA PUNTURA E DOPO POCHI SECONDI POSIZIONARE UN CEROTTO ADESIVO (SE IL PAZIENTE PUO COLLABORARE FATE PORRE A LUI LA GIUSTA PRESSIONE SUL TAMPONCINO) SOSTITUIRE LAGO INTRODURRE NEI FLACONI CONTENENTI I TERRENI DI COLTURA LA NECESSARIA QUANTITA DI SANGUE

WWW.SLIDETUBE.IT

FASI ESSENZIALI(4)
POSIZIONARE UN TAMPONCINO STERILE IMBEVUTO DI DISINFETTANTE (O UN CEROTTO PREMEDICATO) SUL DIAFRAMMA DEL TAPPO DEL FLACONE IDENTIFICARE I TERRENI DI COLTURA CON IL NOME E COGNOME DEL PAZIENTE, NUMERO DEL LETTO DATA DEL GIORNO, ORA, TEMPO DEL PRELIEVO (TEMPO 0, TEMPO 30, TEMPO 60), TEMPERATURA CORPOREA DEL MOMENTO DEL PRELIEVO POSIZIONARE I FLACONI IN LUOGO BUIO PER EVITARE EVENTUALI ALTERAZIONI

WWW.SLIDETUBE.IT

CONSIDERAZIONI
DOPO LA DISINFEZIONE DELLA SEDE DELLA PUNTURA VENOSA NON

DEVE ESSERE TOCCATA CON IL DITO, A MENO CHE NON SIA STATO
MESSO UN GUANTO STERILE O NON SI SIA PROVVEDUTO A DISINFETTARE LA CUTE, ALLO STESSO MODO COME QUELLA DELLA SEDE DA PUNGERE.

WWW.SLIDETUBE.IT

COMPLICANZE
POSSIBILE CONTAMINAZIONE!! FORMAZIONE DI UN EMATOMA NELLA SEDE DELLA PUNTURA

WWW.SLIDETUBE.IT