Sei sulla pagina 1di 4

INTERVISTA

GRUPPO 4
MOSS SOS
ANDREA MONGERA
ESTERNALIZZAZIONE DURANTE IL
PERIODO INIZIALE
• Quali criteri sono stati seguiti dall’Università di Trento
nella ricerca di supporto esterno? Cosa è stato
considerato?
• Che vantaggi e che svantaggi si sono incontrati in
ricerca?
• Di quali competenze/qualifiche deve disporre l´università
per relazionarsi con esperti esterni?
• La collaborazione dei referenti esterni si è limitata alla
prima fase di implementazione di SAP o viene mantenuta
tutt’oggi? Se si, con quali modalità ed entro che limiti? Ci
sono sostanziali differenze tra la collaborazione durante la
prima fase e quella odierna?
• Nel corso dell’implementazione di SAP sono emersi nuovi
problemi, oppure le maggiori difficoltà si sono incontrate
nella prima fase di adozione del sistema?
ESTERNALIZZAZIONE DELLE
INFRASTRUTTURE
INFORMATICHE/APPLICATIVE
• Con che modalità sono stati coinvolti i referenti esterni? E con quali
funzioni specifiche?
• Secondo quale logica sono stati identificati sul mercato i professionisti
esterni? Con quali modalità sono stati coinvolti?
• Quali competenze sono necessarie – sia dal lato del contesto pubblico
che da quello del contesto privato – per essere in grado di gestire
questo delicato passaggio? Quali qualità, tipicamente private, deve
adottare un´organizzazione pubblica come l’università per avvalersi di
outsourcing?
• Con quali difficoltà si scontra l’Università di Trento nel relazionarsi con la
sfera privata? Quali modalità di soluzione vengono messe in atto?
Esistono dimensioni totalmente inconciliabili, per le quali non sono
ancora state individuate soluzioni comuni?
• Nel rapporto con la sfera privata, l’università deve sottostare ad alcuni
compromessi per ottenere sostanziali vantaggi?
• Come si è evoluta la relazione di partnership tra l’università ed i fornitori
esterni di SAP, a partire dal 2001? Ha mantenuto l’impostazione iniziale,
oppure ha assunto caratteristiche diverse?
ESTERNALIZZAZIONE PER IL
MODULO HR
• Quanta influenza soggettiva porta un esperto
esterno e quali vantaggi può trarne l
´università?
• E’ possibile tracciare un profilo standard di
quelle che sono le competenze e le funzioni di
cui un referente esterno deve essere in
possesso?
• Perché il modulo HR ha richiesto un supporto
esterno ed invece non si è sentita questa
necessità per i moduli relativi alla contabilità?
• Anche in questo caso, la collaborazione di
referenti esterni viene mantenuta tutt’oggi? Con
quali caratteristiche?