Sei sulla pagina 1di 1

12/03/2013 Letteratura Italiana I Estate @Reggio con la Duse, l'estate in cui vengono composte alcune delle maggiori liriche

e dell'Alcione e dell'Electra. In seguito si trasferisce in Versilia, 1901, scrive la sua prima tragedia in versi: La Francesca Da Rimini, pubblicata a Milano dall'editore Trebes, nel 1903, composizione ceh parla del 5 canto dell'inferno di Dante. L'evento Lussurioso viene riletto da D'annunzio in una chiave superomistica e sensuale, con concessioni anche a un tema che sar caratteristico delle opere teatrali di D'annunzio, cio il tema dell'incesto. D'annunzio si sposta spesso, nel 1902, estate, si allontana dalla Versilia, e trascorre l'estate in Casentino, a Romena. Nella felice estate di Romena (Cit.D'annunzio) Completa la stesua dell'Alcione, sempre nel 1902 stampa le novelle della Pescara, una scelta delle migliori novelle contenute nel libro delle Vergini e nel San Pantaleone. Produce anceh una traduzione del Giovanni Episcopo, traduzione francese per il pubblico francese. Una trazione particolare , arricchita da una rinnovata funziona dei personaggi abruzzesi. Aria lussureggiante, esotica. Personaggi fierili e primitivi, personaggi che piacciono ai francesi abituati al naturalismo di zol. Nel 1903 compone l'aus vitae, e compone anche un lungo poema chiamato Maya, e infine, sempre nell'estate, compone la tragedia Pastorale : la figlia di Iolio (?) Da Treves escono 3 libri di questo ciclo intitolato le Laudi : Maya ( che contiene l'aus vitae, resoconto del suo viaggio in Grecia), Alcyone, ed Electra. In Maya il protagonista un moderno Odisseo, che rappresenta D'annunzio stesso. Un eroe che parte alla conqusita di se stesso e del mondo, con la potenza della sua immaginazione.