Sei sulla pagina 1di 5

RENATO ALTERIO

RASPUTIN

DITTA RASPUTIN ASSOCIATI

SE LA RETE UNA CUCCAGNA QUALCUNO CI GUADAGNA

Se vi entri non ne esci pi. Vi rimani imbrigliato come un tonno in una tonnara. Cos stato ed il Blog di Grillo e compari, un Blog ipocrita che purtroppo viene da lontano. Non ci credete? Ed allora abbiate pazienza perch vi racconter, anche se l'ho gi fatto una volta, qualcosa che, se volete, vi potr chiarire le idee sugli interessi nascosti del Grillo nazionale e del suo compare Casaleggio. Vi sveler quello che, secondo me, si nasconde sotto quel manto di erbe di tutte le specie di cui fatta la meravigliosa rete informatica del duo Casaleggio - Grillo. Vengo subito al fatto anzi al misfatto. Il fatto risale, pi o meno, ad un paio di anni addietro ossia a quella volta in cui Michele, quel buontempone di mio genero, a mia insaputa, ahi quante cose avvengono a nostra insaputa, mi iscrisse al Blog di Grillo sino ad allora per me del tutto sconosciuto. Quando lo scoprii dapprima esultai per poi, con il passare dei giorni, mi resi conto che ci che andavo leggendo in quelle pagine erano per lo pi delle stupidaggini che non mi facevano ridere affatto, ma che, al contrario, mi davano fastidio. Decisi allora di cancellarmi. Elementare no? Ed invece sorpresa! Non mi fu consentito e perci io immaginai che rimanendo nel blog avrei fatto una fine simile a quella di una aringa dimenticata in fondo al barile. Infatti, anche se ormai Grillo mi era cascato, come suol dirsi, sul pisello, ogni qualvolta accendevo il mio computer ed andavo su internet, contro ogni mia volont, in automatico, ribadisco in automatico, come un fantasma mi ricompariva sul monitor il Blog in questione. Ero disperato, non sapevo come fare per disfarmene, alla fine non ebbi altra scelta, dovetti addirittura riformattare il computer! Quello che comunque non riuscivo a capire era il motivo del perch Grillo, a chi entrava nel Blog, non concedeva di uscirne nel caso che avesse voluto farlo. Quello che non capivo allora l'ho capito invece solo di recente. La chiave del mistero sta nel fatto che nel Blog in questione 2

presente anche la pubblicit la quale non gratis ma a pagamento e gli introiti spettano al titolare del Blog ossia a Grillo. Ergo, pi sono i partecipanti al Blog e pi la pubblicit acquista valore. Chiaro? Cosicch oggi che tale Blog diventato quello di un movimento politico dilatandosi a dismisura i proventi a chi vanno? Al M5S? Non mi pare. Il fatto vero che Grillo si serve della politica come mezzo per alimentare i suoi interessi personali. Altro che cambiamento!

IL CASO RODOT

Ma le ambiguit di Grillo non finiscono mai. Lui come Giano bifronte e quindi ogni tanto si distrae e saltando di palo in frasca mostra suo malgrado la sua faccia nascosta anzich quella visibile a prima vista. Ce lo dimostra il modo con cui lui ha trattato il suo amico Stefano Rodot. noto a tutti che il funambolo Grillo dapprima ha proposto al popolo italiano di scegliere Rodot come candidato alla presidenza della Repubblica ma poi, alla prima occasione, lo ha scaricato insultandolo in maniera volgare. Ma come? Non erano stati i suoi grillini in corteo per le strade di Roma a gridare a squarciagola Rodot, Rodot,...,Rodot presidente? Poveri creduloni! Non hanno capito che Grillo nei loro riguardi per molti versi assomiglia a Rasputin. Infatti Grillo a chi lo ha disapprovato si scusato dicendo: se Rodot mi voleva criticare bastava che mi telefonasse! Ma che pretesa! Chi si crede di essere questo buffo cantastorie incantatore di serpenti? Da quando in qua una persona libera deve chiedere a lui il permesso di manifestare le proprie idee? Ma evidentemente Grillo si ritiene al di sopra di tutto e di tutti, lui si comporta come lo stregone del villaggio pretende ubbidienza e perci non sopporta le critiche. Infatti non ha esitato a scagliarsi contro i cosiddetti maestrini dalla penna rossa ossia contro tutti coloro che, dopo le comunali, hanno criticato lui ed il suo M5S. Il contrattacco stato chiaramente diretto in particolare contro Stefano Rodot, che Grillo, in un post del suo blog, non ha esitato a definire come "un ottuagenario miracolato dalla Rete, sbrinato di fresco dal mausoleo dove 3

era stato confinato dai suoi a cui auguriamo di rifondare la sinistra". Ma si tratta proprio dello stesso ottuagenario Rodot che appena poco pi di un mese prima, proprio lui aveva candidato per il Quirinale? Pare proprio di s. Il povero Rodot, sconcertato, si limitato a rispondere: ''Non ho niente da dire. Non commento, non nel mio stile''.

IN QUEL DEL COSTARICA

C' molto altro per a gettare una pallida luce sull'altra faccia di Giano bifronte, si tratta della poco chiara faccenda Costa Rica. Da quanto abbiamo appurato dall'Espresso ci risulta che: in terra costaricana c' Un resort che non esiste e non doveva neppure esistere e che Se si digita Sociedad Anomima su Wikipedia si scopre che significa solo societ per azioni per, sempre dall'Espresso apprendiamo anche che una reazione scomposta quella di Beppe Grillo e il suo seguito alle notizie pubblicate da lEspresso su 13 societ anonime basate a Santa Cruz, la zona pi turistica del Costa Rica il Paese caraibico che un paradiso fiscale. Ma questo non inquieta (anzi, interessa molto) il factotum di Grillo, Walter Vezzoli (lautista simil bronzo di Riace) e la cognata dello stesso comico, che vi hanno basato 13 societ, scatole finanziarie con una lunga lista di ragioni sociali. Tra cui appunto la costruzione di un resort spettacolare. Vezzoli nega, approfittando dello spazio concesso da Il Fatto Quotidiano: sono solo case a consumi zero. Nessun resort. Lui, lombra del capo dei 5 Stelle, allepoca viveva in Costa Rica e voleva fare un po di business. Niente di pi. Troppo facile cavarsela cos: non si aprono 13 societ per costruire qualche casetta con pale eoliche e riutilizzo di acqua piovana. Sarebbe bene che Grillo chiarisse definitivamente cosa sa e come lo riguardino certe iniziative e in che modo siano compatibili con la trasparenza che tanto predica, dichiara Davide Zoggia, responsabile Enti locali del Pd. Va gi ancora pi duro il deputato Pd Emanuele Fiano, che smonta la tesi del leader genovese: Se il mandrake della rete avesse 4

proseguito nella sua ricerca su Google, senza fermarsi alla prima definizione di Wikipedia, si sarebbe imbattuto nel sito costaricense di consulenza Cvfirm.com. In esso, si dice che con il termine Sociedad Anomima in Costarica si intende, in realt, una struttura societaria che ha tra le proprie caratteristiche la possibilit di nascondere molto facilmente i nomi dei veri soci. Insomma, se anonima anonima: non ci vuole molto a capirlo. I soci possono essere rivelati solo su richiesta di un giudice nel corso in un procedimento giudiziario, spiega ancora Fiano. Dopo di che suggerirei a quelli che pensano con il proprio cervello che fidarsi bene ma non fidarsi meglio. Grillo ambiguo e perci inaffidabile. Cos se vi pare e buonanotte ai suonatori. Giudichi chi legge perch io in quest'ultimo caso ho fatto solo da cassa di risonanza.

Renato Alterio

NOTA: Chi non sapesse chi era Rasputin si informi su internet